Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

EXPO 2015 tra ritardi e colate di cemento - Puntata 2

  • 338

New Twitter Gallery

EXPO 2015 tra ritardi e colate di cemento - di Michele Crosti
(08:05)
expo_cemento.jpg

"L'Expo 2015 è un'opera contraddittoria, perché da un certo punto di vista dà delle opportunità e da altri punti di vista dà preoccupazioni. In questo periodo le preoccupazioni sono al di sopra delle opportunità, anche perché i lavori sono in grande ritardo visto che entro la fine anno la società dovrebbe consegnare ai Paesi partecipanti le aree per costruire i diversi padiglioni.
La società non sta rispettando le scadenze. Una tra tutte è quella della viabilità che dovrebbe liberare il terreno da una strada, via Cristina di Belgioioso, che attualmente è la viabilità principale dell'area. I lavori che dovevano finire a dicembre sono ancora in corso e quindi la viabilità alternativa non è ancora stata approntata. Ci sono lavori in corso per la rimozione interferenze e per la prima infrastrutturazione, le interferenze sono tutto quello che non c’entra con Expo già presente sull’area, che pure era agricola e quindi libera, però c’era una centrale elettrica e alcune altre strutture presenti. Si pensava addirittura di spostare le poste di Roserio e poi la cosa è risultata troppo macchinosa e quindi si è ridotta la superficie dell'area delle poste.
Questo ritardo trascina a catena molti altri ritardi, dovevano esserci a lavorare in questo periodo 700 persone e ce ne sono meno della metà. Dovevano essere costruiti alloggi per gli operai, ma questi alloggi non ci sono.
L'area su cui sorgerà Expo, i padiglioni della Fierà di Rho – Pero saranno collegati con una passerella con dei padiglioni. L’Expo ricorda la forma di un pesce, un occhio, una lisca, una lunga striscia chiamata il decumano che è una passeggiata di un chilometro e mezzo circa, e il Cardo, un’altra passeggiata di 400 metri.
Per chi conosce Milano è come essere in corso Buenos Aires, dai Bastioni di Porta Venezia fino a piazzale Loreto sono più o meno 1500 metri. E' come se voi poteste visitare l’Expo passeggiando lungo Corso Buenos Aires, con una parte che ospiterà i padiglioni italiani e anche un lago. Tutta l'area è contornata dall’acqua, che è uno degli elementi fondamentalmente del cibo, senza acqua non si vive neanche per due giorni. Ci saranno gli spazi per 65 Paesi, i rimanenti Paesi, che dovrebbero essere poco più della metà su 129, andranno in spazi tematici, che si chiamano "Cluster", in cui verranno messe in evidenza tipi di coltivazioni diffusi in tutto il globo terrestre. Questa superficie adesso è una grande area verde.
La prima cosa che viene in mente è che non sta succedendo niente! Cioè no: quasi niente.
A marzo sono cinque anni che l’Expo è stato assegnato a Milano e non si è fatto molto. Ha iniziato Berlusconi, l’Expo è stato assegnato a Milano il 31 marzo del 2008. Berlusconi fu il primo responsabile dei ritardi, perché ci mise un anno e mezzo prima di definire la governance di questa area e di questa operazione: chi doveva decidere e che cosa doveva decidere. Un braccio di ferro tra Berlusconi e la Moratti che si è concluso con la sconfitta della Moratti, che ha avuto un ruolo marginale rispetto a quello che è successo dopo. Nel frattempo Berlusconi ha messo Lucio Stanca come amministratore della società e che si preoccupò più dei suoi compensi che non di quello che sarebbe successo. L’altra grossa lite che ha ritardato l'Expo è stata quella tra la Moratti e Formigoni, allora Presidente della regione Lombardia. Hanno discusso per molto su un nodo che sta dietro l'Expo. Il nodo è di chi è l'area. Su quell'area ci sono diverse proprietà, la principale è Fiera Milano, con più o meno il 50%, poi il gruppo Cabassi, il comune di Milano il comune di Rho e altri. Sostanzialmente non era un'area pubblica.
Il problema era come riuscire a costruire lì, perché non si può fare un appalto pubblico su un'area privata, bisogna prima che l’area sia pubblica. Il problema era come acquisire queste aree e su questo si sono persi due anni.
Si è risolto il problema quando è arrivato Pisapia, a quel punto è stato fatto un accordo, nel 2011, però realizzato nel marzo 2012, quindi c’è stato un altro anno di ritardo.
L’attuale amministratore delegato della società, Giuseppe Sala, da buon manager arrivando nel maggio 2010 disse "Bene, facciamo subito le gare per il primo appalto, quello sulle interferenze". Qualcuno lo fermò per dirgli "Scusi, fino a che non ha in mano le aree non può fare nessun appalto" e quindi gli appalti che dovevano partire nel 2010 sono partiti poi in realtà alla fine del 2012.
Un grande problema è che cosa succederà dopo. L’accordo di programma su quest'area prevede che metà sia a verde e metà costruita e su un'area di un milione e 100 mila metri quadrati, la possibilità di costruzione è di circa un milione e mezzo di metri cubi. Qui è in atto il braccio di ferro tra il comune di Milano e tutti quelli che vogliono costruire lì grandi cose anche se Milano è più che satura dal punto di vista delle cubature. E di fianco a questo progetto c’è ne è un altro, che si chiama Cascina Merlata, su cui andranno una parte degli alloggi che serviranno per il personale che opererà nell’Expo, in quei sei mesi di Expo. Le colate di cemento saranno molto consistenti. E inoltre è già stato approvato un progetto in cui verrà costruito il più grande centro commerciale d’Europa.
Quindi più che parlare di cibo si discute di come si cola il cemento in una zona non esaltante, in mezzo a due autostrade e già densamente costruita." Michele Crosti, giornalista di Radio Popolare

lasettimanabanner.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

Expo: un fallimento annunciato- Puntata 1
#NoExpo: il M5S con i cittadini
Marche da Expo

20 Lug 2013, 11:28 | Scrivi | Commenti (338) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 338


Tags: Berlusconi, cemento, Expo 2015, Formigoni, grandi opere, Letta, Maroni, Michele Crosti, Moratti, Pisapia, Sala, sprechi

Commenti

 

CANCELLERIA PRIVATA DEL DIVINO OTELMA

Roma,26 luglio 2013

Comunicato stampa

Dopo la trionfale Epifania alla Fontana di Trevi di domenica scorsa
QUESTA SERA IL DIVINO A LA ZANZARA

IL DIVINO MAESTRO ha benignamente concesso l'alo privilegio della Sua Parola alata a LA ZANZARA di Giuseppe Cruciani.
Questa sera,in diretta nazionale,ore 19 e 20 circa.
Si affronterà il tema "Silvio" -in relazione alle decisioni della Suprema Corte- e non solo.
Imperdibile,da registrare,diffondere e risentire.
*************************************
Circa la storica Epifania Divina di domenica 21 luglio 2013 realizzata in Roma,all'interno della Fontana di Trevi,col concorso entusiastico del popolo osannante,alcune foto sono visibili in Rete.A settembre,gli italiani potranno deliziarsi televisivamente (era infatti presente -casualmente- la troupe di un noto programma televisivo nazionale).

Info:3386466364 o 3484450555
evaperes@yahoo.it
info@divinotelma.com
Sacro Sito:www.divinotelma.com

Marco Belelli 26.07.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Prova di trasmissione.

PRIMO PROMETEO Commentatore certificato 23.07.13 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Il coraggio di cambiare: tutta l'area viene destinata alla produzione agricola di vicinato per la città di Milano, così, semplicemente, senza effetti mirabolanti, solo per i cittadini!
Chissà se un giorno ameremo l'equilibrio dell'essere e non la disgregazione del crescere?!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.07.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, NON DEVI MAI DIMENTICARTI CHE VIVIAMO IN ITALIA DOVE " TRA IL DIRE ED IL FARE " c'è sempre di mezzo il mare! ed io aggiungerei anche un mare di soldi e quindi di interessi privati!!!!!
A buon intenditore poche parole!!!!!!!!( vedasi il passato in circostanze analoghe)


Anónimo roberto l'apolitico 21.07.13 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ai posti di comando abbiamo personaggi servi dei poteri camorristi e mafiosi. In questo momento storico ,il nostro finto sistema economico-politico ,sta più o meno implodendo dall'interno perché le loro ultime generazioni ai comandi hanno sforato per avidità , immoralità personali e di gruppi di nicchia, un po' come avvenne per la caduta dell'antico Impero romano Ai diversi signori del potere, è sfuggita (eufemisticamente parlando) di mano la situazione ,perché pensavano che la popolazione non arrivasse così in basso e ,il debito pubblico del nostro paese potesse fare da "correttivo" per mantenere gli standards per tempi illimitati.
Quasi tutti i nostri più importanti capoluoghi di Regione hanno bilanci in rosso. I Governatori delle nostre Regioni sono dei Paperon de Paperoni mascherati da benefattori. Quando si arriva ai nostri livelli, fa parte della storia: il sistema implode.
La nostra credibilità come Paese europeo e come classe politica è ai minimi storici. Gli stessi, bugiardi incalliti, negano le evidenze con la compiacenza del popolo che li ha votati e li giustifica sempre.

alessandra mammola 21.07.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AUGURI CON TUTTO IL CUORE PER UN BUON COMPLEANNO...E CHE I TUOI LUSTRI POSSANO LUSTRARE ANCHE MOLTO ALTRO....

vera m., roma Commentatore certificato 21.07.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Auguri Beppe, buon compleanno

ermanno s., Sassari Commentatore certificato 21.07.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Auguri di un favoloso compleanno, per mio figlio sordo-cieco,ci sara' un bel futuro se a governare ci saremo NOI, grazie di tutto
un pensiero va' anche a quelli che al parlamento lavorano per farci stare meglio,ma i ladri pdl e pd-elle,fanno i loro sporchi comodi. Il tuo verbo sto' spargendo in lungo e in largo e mi tocca litiga' perche certa gente non CAPISCE
Ciao e buon lavoro

mario c., ladispoli Commentatore certificato 21.07.13 08:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Auguri Beppe!!!!!!!!!!!

Frank P., Reggio Calabria Commentatore certificato 21.07.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

io non credo ai granti eventi, ma penso che si vive la vita tutti i giorni... altrimenti, finita la festa, gabbato lu santo !!!

alessio ramponi 20.07.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

POSTO SOLO PER FARVI NOTARE UNA COSA..(ma credo che ve ne siate accorti..).
IL FERMO IMMAGINE DEL VIDEO CARICATO PRIMA DELL'ARTICOLO E'..... TERRIFICANTE!

TERRIFICANTE!

CE LA FATE A FARNE UN INGRANDIMENTO?

GUARDATE GLI OCCHI....
DI MARONI E PISAPIA SOPRATTUTTO!
Tipo paperone quando faceva un buon affare...
E LETTA?
OCCHIO DA PESCE LETTO..OVVIAMENTE!
IL QUARTO CHE NON CONOSCO PERO' HA LE MANI INTRAPPOLATE NELLA MORSA LOMBARDA PISAPIA-MARONI!
USCIRA' DISTRUTTO!
hasta siempre estrellas

Bruno- Grassi, Savignano sul rubicone Commentatore certificato 20.07.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

c'è un nuovo grande post di

dario fo

P.aoloest 20.07.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Erata corigge: riguardo l'espressione de casini ar lato,er sor Arrì è stato frainteso.....nun era quer rocco che penzavate voi( siffredi), ma erano le mutande dè rocco buttijone cò la loro classica frenata de tir in mezzo.
Ahò pè dovere de cronaca!

luis p., roma Commentatore certificato 20.07.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Per chi chiedeva notizie sul Eurogendfor:

La Forza di Gendarmeria Europea (EUROGENDFOR) è una forza di polizia multinazionale, costituita per Trattato, preorganizzata, robusta e rapidamente dispiegabile, di cui fanno parte forze di polizia aventi status militare. È stata un’iniziativa di Francia, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna – finalizzata ad incrementare la capacità di intervento nelle aree di crisi. A partire dal 17 Dicembre 2008, il Comitato Interdipartimentale di Alto Livello (CIMIN - Comité Interministériel de haut Niveau), ha accettato la richiesta della Gendarmeria Rumena di partecipare a EUROGENDFOR portando il numero di paesi membri a sei
La prima partecipazione di EUROGENDFOR ad una operazione di gestione di crisi è avvenuta nell’ambito della missione dell’Unione Europea EUFOR “ALTHEA” in Bosnia-Erzegovina. A questo primo impegno operativo è seguita, nel 2009, la partecipazione di EUROGENDFOR alla complessa missione NATO in Afghanistan nell’ambito della International Security Assistance Force (ISAF). Nel 2010, EUROGENDFOR ha fornito supporto alla missione delle Nazioni Unite in Haiti (MINUSTAH) dopo il devastante terremoto che ha scosso quella nazione.
Una prima versione del logo di EUROGENDFOR (granata centrale con spada verticale attorniata da dodici stelle) fu adottata dal CIMIN durante un inconto a Vicenza il 6 settembre 2005. Il simbolo fu lievemente cambiato nel 2007 quando le nazioni di EUROGENDFOR decisero di rimuovere le dodici stelle. Nel Dicembre 2009, durante l’incontro tenutosi a Versailles, il CIMIN ha adottato un emblema di bassa visibilità.
I comandanti:
DAL 25/01/2005 AL 26/06/2007 Brigadier-General Gerard DEANAZ
DAL 26/06/2007 AL 25/06/2009 Colonel Giovanni TRUGLIO
DAL 26/06/2009 AL 28/06/2011 Colonel Jorge ESTEVES
FROM 29/06/2011 Colonel Cornelis Kuijs

oreste m******, sp Commentatore certificato 20.07.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

@daniela m

1908

:)

P.aoloest 20.07.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prendono 40€ al minuto e si permetto anche di mandare i loro colleghi a votare al posto loro e nonostante i vari presidenti di camera e senato vengono avvertiti dal m5s che stanno votando x persone che non sono presenti non fanno nulla . Ma come se un dipendente pubblico timbra il cartellino x un suo collega viene denunciato e a loro nonostante vengano presi in flagranza di reato continuano a lavorare.

massimiliano o., roma Commentatore certificato 20.07.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Lo avrebbre previsto anche un bambino che avrebbero salvato alfano altrimenti il loro culo sarebbe saltato dalla poltrona , che personaggi fino a poco tempo fa in tv si sputavano in faccia ed adesso che gli fa comodo sono culo e camicia.
Il 30/07/2013 aspettiamoci un altra sorpresa dato che b. È troppo tranquillo sicuramente hanno già parlato con i giudici i cosiddetti compagni altrimenti se salta b. Saltano anche loro

massimiliano o., roma Commentatore certificato 20.07.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Monica se ci sei batti un colpo!!!!!!

giuliano m., canossa (re) Commentatore certificato 20.07.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HOT:

(Scusate, ma nella foto in alto al centro, Piercasinando ha quell'epressione perchè "Rocco" si è tolto le mutande?).....

harry haller Commentatore certificato 20.07.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'espò servirà all'italia come l'olimpiadi je sò servite alla grecia.
Ma stì sordi pè le infrastrutture noo he! Tra ferovie e strade me pare er ruanda( si qua nazione da dove vengono quei venti che se devono ngroppâ a moje de carderoli)

luis p., roma Commentatore certificato 20.07.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

deputati vi aspetto a recoaro terme, per il momento buona fortuna

cinzia coaro, recoaro terme Commentatore certificato 20.07.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Memore di decine, centinaia di "occasioni di sviluppo" risoltesi in un gigantesco magna-magna, son pronto a scommettere che anche l'EXPO non subirà miglior sorte: l'Itaglia pullula di pirana di ogni specie pronti ad avventarsi su ogni cosa la quale comporti l'esborso di un fiume di danaro pubblico: rimarrà solo un mare di cemento che sarà svenduto agli "amici degli amici", strascichi giudiziari per quelli che si faranno "beccare" e poi, come sempre, l'oblìo.....

harry haller Commentatore certificato 20.07.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, oggi ho sentito Don Ciotti parlare di Borsellino e dei delitti di mafia. Ad un certo punto ha detto: " La democrazia si fonda sui cardini della giustizia, dignità della persona e responsabilità". Subito mi sono venuti alla mente le immagini di Berlusconi, Alfano, Brunetta....e Bossi ed ho pensato: " C...o. Ma sono 20 anni che non abbiamo più democrazia in questo Paese".


o.t.

""Caso Kyenge, consigliere Sel contro ex leghista: ‘Mollatela in recinto con 20 negri""


sarò fissato, ma la colpa di tutto est della televisione!!

lo ripeto per chi avesse dei dubbi, la tv è finzione , la realtà è un'altra!!!

ha spezzato tutti i freni.....

P.aoloest 20.07.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Vorrei sapere perchè il M5S non accenna alla Eurogendfor o EGF
Forze armate speciali che sostituiranno polizia e carabnieri.
Questa Eurogendfor con Sede a Vicenza, ci costerà 50 miliardi di euro all'anno e guarda caso saranno presenti solo in Italia, Francia, Spagna, Olanda, Portogallo e Romania.
Paesi a rischio di rivolta sociale.
Ebbene questa gendarmeria è irresponsabile, non dovrà dare conto a nessuno delle proprie azioni.
Che cosa succederà quando i no tav protesteranno? Potranno sparare e fottersene altamente delle conseguenze. Non pagheranno danni a nessuno.
Ne vogliamo parlare per favore?

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 20.07.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante storie (faccende) dimenticate.No e mai no! Il rimasto popolo Italiano non dimentica .Il Cermis con i suoi morti,dove sono quei giovanottoni che si divertivano a passar con il loro f15(aerei militari da caccia)sotto la funicolare.Cesare Battisti che se ne sta a Capocabana a ridere di noi,Il delitto Meredith di Perugia che la imputata se ne sta tranquilla in Seattle(USA)tanto statene certi che non torna ne con la forza(perche contiamo zero per la estradizione)ne di sua volonta' per paura delle manette.La storia di Priebke,un nostro imputato fatto scappare apposta per scivolare il problemone diplomatico.I due maro' al primo bau bau' ci siamo cacati adosso.Il caso Ocalan,e il nostro presunto imputato condannato in florida alla pena di morte.Nemmeno Napolitano con Obama e' riuscito a cambiare da morte a ergastolo.e poi c'e' il caso Kasako,comandava tutto l'ambasciator di Gensis Kan.Sembrera' un paradosso ma l'unico che ha fatto cagare addosso gli imperialisti di Reagan e' stato Craxi svegliato una notte all'improvviso per salvare Adbud Nidal dalle grinfe dei caccia americani.Tutto si svolse una notte a Sigonella con 200 carabinieri che imbracciarono il mitragliatore col colpo in canna,tutto il resto sono chiacchiere.Tutti quelli che dicano il made in italy,o che raccontano siamo i migliori e potenti nel mondo ,dicano cazzate.Svegliamoci,eravamo un unico popolo che stava prendendo corpo e forma.Ora e' solo melma e fanghiglia,e' rimasto solo il dramma,melodramma,e l'opera del melodramma.

marco da firenze 20.07.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a loro interessa l'expo solo perche' muove grossi capitali, grandi interessi dietro i quali ricavare la loro quota per la politica, per l'intermediazione di una politica affidata a professionisti da sempre della politica, che pretendono la loro parte per aver portato a buon fine gli affari
poi pensano al dopo expo e allora spuntano come funghi colate di cemento per fare mega impianti, mega centri commerciali, mega tutto... tanto paga pantalone
Coi 15 miliardi dell'expo quante pmi si potevano e si possono aiutare davvero? invece che fare questa passerella internazionale che ci costa miliardi di euro per quali ritorni? alle ns economie? in termini di occupazione vera, a tempo indeterminato? in termini di crescita vera della ns economia?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 20.07.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

LA SPERANZA NEL M5S

Ma Dio, invece di radere al suolo Sodoma e Gomorra, non avrebbe potuto fare qualche "riforma"? Si sarebbe risparmiato una strage.

LUI CHE E' DIO, PERCHE' NON HA RISOLTO IL PROBLEMA CON LE RIFORME?


Dio, invece di consigliare Luigi XVI, monarca assoluto per diritto divino, di convocare gli Stati Generali, non avrebbe potuto fare qualche piccola "riforma"? Si sarebbe risparmiato una strage.

LUI CHE E' DIO, PERCHE' NON HA RISOLTO IL PROBLEMA CON LE RIFORME?

Perché Dio non ha consigliato il cristianissimo monarca assoluto della santissima madre Russia Nicola II a fare delle piccole riforme? Si sarebbe risparmiato una strage!

LUI CHE E' DIO, PERCHE' NON HA RISOLTO IL PROBLEMA CON LE RIFORME?

Vedrete che noi del M5S riusciremo a ribaltare completamente il sistema, facendo ogni tanto delle piccole risorme: dopo la prima riforma che tenterà di togliere un po' di potere a chi ne detiene troppo a suo uso e consumo, si convinceranno immediatamente che è tempo di andarsene abbandonando il loro potere.

NOI RIUSCIREMO DOVE DIO NON E' MAI RIUSCITO!

O NO?

COMUNQUE FIN CHE ESISTERA' L'M5S IO RESTERO' CON LUI


Una exponeziale idiozia. Metà dei Paesi al massimo comprerà una casa di legno Ikea e ci metterà un impiegato in costume tradizionale a vendere panini e gnocco fritto. La terra fa schifo ai markettari fieristici dell'universo, quindi una volta ricevuti gli spazi li asfalteranno per non infangarsi le Florsheim appena comprate. Solo dei pazzi tenteranno di coltivare qualcosa a Rho Pero, anche perché capiranno subito che la terra al sapor di raffineria avvelenerebbe i loro banani. Quindi cementeranno sottoterra delle viti a cui nottetempo avviteranno dei banani posticci da esposizione di marca cinese. Gli unici che vorranno costruire qualcosa saremo noi con il padiglione Italia che all'ultimo momento metteremo in scala 1-100 sotto "tenda Italia", l'ex mensa dei terremotati all'Aquila scelta perché più rappresentativa della situazione economica del Paese. Tutto sarà risolto, tranne la vescicazione isterica ai piedi di chi abbia visitato una volta in vita la fiera di Rho-Pero a sentir parlare del percorso centrale da 1,5Km. Ma qualcosa si troverà, forse pomate gratuite oppure risciò chiusi con aria condizionata e zanzariere per gli smaliziati del clima milanese o per quelli sprovvisti di chinino. E tutti si chiederanno perché non si sia fatto l'Expo nei padiglioni della fiera. Cosa capiterà dopo? Nessuno lo sa. Milano è una città di pensionati che non cresce dagli Anni 80, salvo che per il numero di badanti. A meno che non si apra una voragine tra i due anelli delle circonvallazioni, nessun milanese sentirà mai il bisogno di trasferirsi a Rho-Pero. Anche se la voragine dovesse davvero mangiarsi le case dei milanesi il risultato sarebbe l'aumento dei residenti tra Bormio, Alassio e Finale Ligure.

Peter Amico 20.07.13 19:14| 
 |
Rispondi al commento

"""Facciamola finita, venite tutti avanti nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze, feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte, coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato, spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!"""


https://www.youtube.com/watch?v=0yYm2c4cPHk

P.aoloest 20.07.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non saremo mai un popolo come egiziani e turchi siamoe saremo pecore.....

mario futuro, bologna Commentatore certificato 20.07.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

buona serata blog!!

c'e' da piangere ad immaginare come verra' conciata quella zona, non che adesso non sia cementificata pero' alcune zone verdi ci sono ancora. Il problema e' che sara' pure impossibile circolare, un caos totale e quando sara' tutto finito? che ce ne facciamo di tutto quel cemento??? Verranno adibiti a centri commerciali? Ne abbiamo gia' fin sopra i capelli!! E poi non creera' posti di lavoro nuovi, si magari lavori temporanei ma niente di piu' alla fine di tutto non restera' niente se non tonnellate di cemento!!
:(

ema dell Commentatore certificato 20.07.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


privatizzazioni= cessioni monti=monti

http://www.youtube.com/watch?v=HORaWaxi6io

sandro bunkel Commentatore certificato 20.07.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento

E' quasi inutile narrare il grande affaire della Fiera di Milano, è quasi distraente dalla cosa più importante, il fulcro della vicenda, ORA, è la svendita.

Bisognerebbe concentrarsi su cosa si possa fare per fermare questi "politici" (politici ?)

Monti, Letta e tutti quelli prima, tutti uguali .. ? ma si: tutti uguali poiché esecutori di voleri superiori

Riassumiamo gli obiettivi e priorità che sono stati indicati ai fantocci che “governano” (si fa per dire) l’Italia per conto terzi.

1) Ridisegnare la società in senso oligarchico attraverso politiche recessive che aumentino la povertà, distruggano il ceto medio e allarghino la forbice delle disuguaglianze.
2) Destrutturare la Stato sociale (colpire quindi pensioni, sanità e istruzione) adducendo una presunta insostenibilità del sistema nel suo insieme.
3) Svendere quel che rimane del patrimonio pubblico ai soliti amici e amici degli amici affinché trasformino i monopoli pubblici in monopoli privati a discapito della trasparenza del mercato e dell’interesse generale.

Una presa di posizione forte e chiara, continuata, insistita, di Beppe sull'uscita dall'Euro costringerebbe alla discussione, al venire allo scoperto di questi traditori (non c'è altro termine), tutti, PDL, PD etc., tutti uguali e solidali , incredibilmente, nel sostenere l'Euro.
E' infatti incredibile che dicano e sostengano le stesse cose su quest'argomento, il che dimostra anche che Destra e Sinistra sono categorie defunte.
Oggi parlerei di un folto gruppo di attori, saltimbanchi, qualcuno veramente abile (Renzi: se lo ascolti sei perduto).

Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 20.07.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

si chiama privatizzazione ( la famosa cessione di cui parlava monti)

lett= MONTI

TELELOBOTOMIZZZATI!!

sandro bunkel Commentatore certificato 20.07.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un piccolo stralcio dell'intervista rilasciata da GR Casaleggio
Voglio esprimere la mia stima e riconoscenza a questo gentile signore che, stando fuori dalla ribalta mediatica(altro esempio alternativo e, al giorno d'oggi, inconsueto di vivere)ha come obiettivo da raggiungere la felicita delle persone

mariuccia rollo Commentatore certificato 20.07.13 18:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

Csaba Dalla Zorza presidente del consiglio!!!!!

almeno il bon ton.....

P.aoloest 20.07.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

UN TROMBONE DI NOME PAOLO.
Paolo GRALDI, giornalista..????,oggi,Sabato, ore 18.00 del 20/07/2013, intervistato a RadioDUE da Michele Cucuzza, ha preso in giro Gianroberto CASALEGGIO, dandogli dello scemo visionario. Ha quindi preso in giro, ridendo, il M5S. Per lui, Casaleggio è suonato, un "NOSTRADAMUS" demente...e, il M5S non ha alcun senso. Grazie al VECCHIO TROMBONE GRALDI, servo di mille padroni negli ultimi 30 anni di giornalismo
leccaculo ! Ci ricorderemo bene anche di questo MAGGIORDOMO DEL POTERE.

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 20.07.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Le prossime elezioni sono vicine, ci sara da ridere LA RETE TIENE VIVA LA MEMORIA DEI BONACCI

pescatore pesca Commentatore certificato 20.07.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la faccenda non e che e' stata gestita male come dici tu, secondo me e stata proggettata male, ma se poi guardiamo in faccia alla realta', e molto evidente che tutto cio (crisi inflazione ecc), era gia nei programmi..

il proggetto e nato cosi come lo viviamo oggi, a nostra insaputa, ed a loro impostazione!!

io non ho paura di lavorare sodo, per me e routine,
se gli italini decidessero di uscire dall'euro, con consapevolezzadi lavorare sodo (tutti),allora l'itali diverrebbe come la svizzera!!

io ho sempre sostenuto e continuo a sostenere l'idea:

o POVERI IN EUROPA, O POVERI FUORI DALL'EUROZPNA!!

SONO MESI CHE POSTO QUESTA FRASE!!

TANTO E GIA' COSI!!

IO SFIDO CHE LE ALTRE NAZIONI SE L'ITALIA TUTTA DECIDESSE DI STARE FUORI DALL'EUROZONA, NON AVREBBERO LORO PERDITE, ED ANCHE INTERESAMENTO A FARE AFFARI CON UN PAESE ESTRANEO ALL'EUROZONA!!!

CHIEDETELO AI MIGLIORI COMMERCIALISTI ED ECONOMISTI!!

2+2=4

A NOI STANNO FACENDO CREDERE MEDIANTE LA TELELOBOTOMIZZAZIONE CHE 2+2=5...

sandro bunkel Commentatore certificato 20.07.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
@ quelli che vogliono una rivoluzione armata.

Non so se pensate di prendere il potere spaccando qualche testa e pensate poi di gestirlo con i fucili spianati.
So solo che Beppe ha detto che questa Italia si cambia tutti insieme o non c'è altro modo e fino a prova contraria questo significa che l'Italia si cambia se tutto il popolo, o almeno la maggioranza lo vuole.
Il Movimento sta infatti lavorando affinchè sempre più persone siano consapevoli della necessità di un radicale cambiamento, questa è la strada tracciata.
Chi vuole prendere scorciatoie violente non lo faccia in nome del M5S.

Daniela M. Commentatore certificato 20.07.13 18:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

STO CERCANDO UN NANO PER UNO SPETTACOLO TEATRALE... DAL TITOLO:.VOLEVO DIVENTARE GRANDE... DOVE POSSO TROVARLO?

aniello r., milano Commentatore certificato 20.07.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

don Paolo Farinella,
stralcio articolo da micromega:

""Mi rivolgo alla base dell’ex-Pd e invito a non rinnovare la tessera: fategli toccare con mano il fondo che i dirigenti, falsi come Giuda, hanno toccato e l’abisso in cui hanno gettato l’Italia. Essi, incolori, senz’anima, senza onore e dignità fanno il loro mestiere: obbediscono a Berlusconi, obbediscono a Napolitano che poi è la stessa cosa, hanno fatto voto di schiavitù permanente e sono fedeli fino alla morte. Non restano, se ve ne sono ancora, che i militanti con narici per sentire il puzzo, orecchie per ascoltare lo strazio dell’Italia e un minimo di orgoglio per insorgere non solo indignati, ma offesi, umiliati, cornuti e mazziati. A voi, miei ex soci di strada, dico quello che Ettore Pretolini disse ad un signore che lo fischiò a teatro: «Io nun ce l’ho co’ te, ma co’ quelli che te stanno vicino e nun t’hanno buttato de sotto». Ecco io non ce l’ho con i capoccia o i capocchia del Pd, ma con voi che vi ostinate a sostenerlo: siete complici di Berlusconi, siete còrrei di Al Fano, siete la ragione di Letta, siete l’alibi di Napolitano. Dio vi perdoni, se può; politicamente io non posso e non voglio""".

virgovd 20.07.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa notte nuovi scontri in ValSusa, ed in silenzio sbloccati i soldi, circa 900 mln per il terzo valico in Liguria.
Questi grandissimi pezzi di merda ci spolpano per fare delle opere inutili e dannose!
Alfano dichiara "non ci faremo intimidire" rivolto alle proteste in ValSusa. Dovremmo dirgli che erano dei Kazaghi, così ritorna a dormire e non viene informato!!

adriano 20.07.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

il problema siamo noi che non abbiamo mai reagito, e soprattutto non abbiamo mai avuto interesse VERO verso i programmi elettorali e la politica vera.. ormai morta.

e questo governo e inutile che cerca di ripristinare l'nteressamento dei cittadini verso la politica, sarebbe solo un problema maggiore da risolvere, perche la massa o direttamente oindirettamente si sta svegliando un po!!

sandro bunkel Commentatore certificato 20.07.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Esistono persone che cominciano a porsi certe domande...

1. Perchè lo Stato non si stampa da solo i soldi?

2. Perchè conia le monete metalliche ma non stampa le banconote?

3. Perchè emette Obbligazioni invece che stampare moneta esente da interesse?

4. Perchè non esiste un elenco ufficiale dei proprietari della Banca d'Italia S.p.A.?

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO LETTA... CHI MENTE NON CONOSCENDO LA VERITA' E' UN CRETINO.. MA CHI MENTE CONOSCENDO LA VERITA' E' UN DELINQUENTE..... SPUTA FUORI LA VERITA' SUL KARZAKI.....

aniello r., milano Commentatore certificato 20.07.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

secondo voi, l'incontro beppe con napolitano..

cosa si sono detti??

perche si sono detti qualcosa in proposito!!

la verita qual'e??

torniamo dinuovo al punto di partenza.. se no scendiamo in piazza, questa e la rotta!

sandro bunkel Commentatore certificato 20.07.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

"Il presidente Lincoln aveva bisogno di denaro per finanziare la Guerra Civile ed i banchieri internazionali gli offrirono un prestito al 24-36% di interesse; Lincoln rifiuto' la loro richiesta perche' non voleva gettare la nazione in tale enorme debito; Lincoln avanzo' la proposta al Congresso perche' approvasse una legge che autorizzasse a stampare banconote del Tesoro degli Stati Uniti. Lincoln disse 'Abbiamo dato al popolo di questa repubblica la piu' grande benedizione che abbia mai avuto - la loro propria moneta per pagare i loro debiti.'. Lincoln stampo' oltre 400 milioni di Dollari (senza debito ne interesse) e pago' i soldati, gli impiegati degli Stati Uniti e compro' forniture per la guerra. I banchieri internazionali non lo apprezzarono, volevano che Lincoln prendesse i soldi in prestito da loro in modo che gli americani fossero debitori di un interesse enorme sul prestito. La soluzione di Lincoln fece apparire questo ridicolo."

Al di là di come li spese.. dimostrò che lo Stato ha facoltà di emettere moneta e poi FU AMMAZZATO..

Ci arrivò anche Kennedy che si sganciò dalla Federal Reserve per coniare dollari di Stato e ossigenare l'America. Ma dopo pochi mesi lo eliminarono dalla faccia della Terra...

http://paolaics.altervista.org/SIGNORAGGIO.html

---

Quindi sembra che se la banca Centrale Europea STAMPASSE nuova moneta in quantità SUFFICIENTE si risolverebbero TUTTI I NOSTRI PROBLEMI.

Perchè NON LO FA???

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

con le opere expo lucreteranno parecchi milioni di euro i due partiti stanno già dividendo la torta metà pd e metà pdl il restante va ad apparato istituzionale che li aiuta a svuotare le casse vedete le vecchie storie di torino e le vicende degli appalti per giochi olimpiadi e strutture con milioni di euro depredati in opere inutili ...prego la finanza e maggistrati di tenere un occhio attento ad expo miliardi che partiranno per opere inutili rubati a esodati e disocupati che ha creato monti n e fornero con apporto dei vari campioni del pd e pdl veri maghi delpassare patate bolletti e inciulare il n tecnico politico assunto per scaricabarili dei politici furbi e ingannatori quali vecchi parolieri udc quali casini di inciucio ci furono negli anni passati a spartirsi le casse ormai dissestate-----

antony.gentile 20.07.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

"“E’ un bene che il popolo non comprenda il funzionamento del nostro sistema bancario e monetario, perchè se accadesse credo che scoppierebbe una rivoluzione prima di domani mattina” J. Henry Ford

è mattina!!!!!!!

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli in Italia, dove l'egoismo e l'indifferenza è un cancro maligno, si dimentica tutto (compreso l’orrenda deportazione di una bambina di 6 anni), ecco perché i più furbi, gli approfittatori a qualsiasi prezzo, la faranno sempre franca. Per questo io non ce l’ho tanto con questi politicanti attaccati alla poltrona con il bostik, ce l’ho con i veri responsabili che sono coloro che concedono a questi loschi tessitori di intrighi la fiducia e ce l’ho con quelli che si comportano come ponzio pilato, con la grottesca scusa che >:
“”"""Nell’aprile 2011, il Parlamento dichiarò che Ruby era la nipote di Mubarak; ma, nelle elezioni del 2013, 10 milioni di persone votarono Pdl senza essere influenzati dal disprezzo per la verità e dall’asservimento dei politici che votavano. Ecco perché Alfano, i suoi adepti del Pdl e, soprattutto, i senatori del Pd, quelli che hanno gettato la maschera, rivelando la stessa spregiudicata appartenenza al sistema di favori e favoreggiamenti, non sconteranno nessuna conseguenza per l’atto barbaro compiuto e per le coperture politiche concesse. Sanno, per l’esperienza maturata in decenni di potere (che di democrazia ha solo il nome) che i sudditi italiani non hanno il problema di perdonare; semplicemente dimenticano. O vogliono dimenticare, che è lo stesso (stralcio articolo dal F.Q.)""”””"".
In una Nazione un tantino più civile e moralmente coesa, credo che migliaia e migliaia di persone avrebbero fatto sentire la propria voce indignata per i fatti occorsi alla mamma Kazaka ed alla sua bambina di appena sei anni. Da noi invece nulla, indifferenza e disumanità totale, forse ce da pensare alle ferie. Buona vergogna a tutti noi, LORO hanno già vinto e lo sanno !!!

virgovd 20.07.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A FUTURA MEMORIA
Ho avuto modo di visionare,presso una società incaricata da Expo2015,parte del progetto per il padiglione che dovrà ospitare i paesi ( circa 80 ) che non possono permettersi di pagare un loro edificio autonomo. Questi paesi saranno ospiti gratuiti dell'Italia. E fin qui tutto bene. Ma lo stato del progetto, ancora da completare, mi ha immediatamente indotto a fare la seguente domanda al tecnico che me lo illustrava : " Ma come si farà a finire in tempo la costruzione di tutto questo se ancora non è finito il progetto ? Mi sembra impossibile ...".
La risposta è stata illuminante : " Invece forse ce la faranno,perché il decreto-legge 26 aprile 2013, n. 43, art.5, assegna al Commissario Unico Giuseppe Sala tutti i poteri,in deroga alla legislazione vigente,italiana e comunitaria.Può approvare progetti, spese e appaltare lavori e servizi. In pratica è come se fosse un Commissario Straordinario di Protezione Civile dopo un terremoto "
Ecco,ad un'anno e mezzo scarso dall'inaugurazione dell'Esposizione Universale, il Governo, in ritardo come sempre, è ricorso ancora una volta alle solite deroghe alla normativa sui contratti pubblici.
Ma quante volte abbiamo visto dove ci portano queste deroghe e questi poteri eccezionali ? Siamo sempre finiti nelle aule di giustizia. Ci vogliamo scommettere ? A futura memoria.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 20.07.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fin dalla nascita le grandi banche agghindate di denominazioni nazionali non sono state che società di speculatori privati che si affiancavano ai governi e, grazie ai privilegi ottenuti, erano in grado di anticipar loro denaro.

Quindi l’accumularsi del debito pubblico non ha misura più infallibile del progressivo salire delle azioni di queste banche, il cui pieno sviluppo risale alla fondazione della Banca d’Inghilterra (1694). La Banca d’Inghilterra cominciò col prestare il suo denaro al governo all’otto per cento; contemporaneamente era autorizzata dal parlamento a batter moneta con lo stesso capitale, tornando a prestarlo un’altra volta al pubblico in forma di banconote.

Con queste banconote essa poteva scontare cambiali, concedere anticipi su merci e acquistare metalli nobili.

Non ci volle molto tempo perchè questa moneta di credito fabbricata dalla Banca d’Inghilterra stessa diventasse la moneta nella quale la Banca faceva prestiti allo Stato e pagava per conto dello Stato gli interessi del debito pubblico.

Non bastava però che la Banca desse con una mano per aver restituito di più con l’altra, ma, proprio mentre riceveva, rimaneva creditrice perpetua della nazione fino all’ultimo centesimo che aveva dato.

poco a poco essa divenne inevitabilmente il serbatoio dei tesori metallici del paese e il centro di gravitazione di tutto il credito commerciale.

In Inghilterra, proprio mentre si smetteva di bruciare le streghe, si cominciò a impiccare i falsificatori di banconote.

Karl Marx, Capitale, Libro I, Editori Riuniti, Roma 1974, {pp. 817-818}

MARX per primo denunciò il Signoraggio e fu subito messo all'indice...

Quindi...CHI vuole impoverirci tutti???

e perchè???

Visto che la ricchezza,VOLENDOLO, la si può creare e ridistribuire???

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente tutte queste sono le solite manfrine per prender tempo ed allungare i tempi per poter gonfiare i costi; alla fine il preventivo iniziale si sarà raddoppiato con buona pace dei contribuenti che lo hanno finanziato e con l'estrema soddisfazione di chi si è intascato la differenza...cari miei, qui non cambia mai niente e siamo molto lontani dalla svolta epocale che tutti stiamo sognando...speriamo che il botto non sia troppo forte!!!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 20.07.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI MERDE CHE FINE HA FATTO STRAQUADANIO???

aniello r., milano Commentatore certificato 20.07.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Problema centrato, EXPO un'occasione cementifera ghiottissima. Non mi stupisce che i dirigenti siano pigri ed incompetenti. Forse è un bene.
Abbiamo il Parco Sempione che sarebbe bene duplicare, replicare e allargare ma si pensa solo a cementificare ... e dopo?
Anche City Life sta suscitando le ire di chi ha comprato perché non vengono rispettati i programmi.
Tutto viene scremato.
La pianura padana ormai è un puzzle di cemento.Se scoppiasse una guerra dovremo mangiarcelo invece delle patate.

Angela P., MILANO Commentatore certificato 20.07.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

E' una Grande Opportunita per Tutte le Mafie d'Italia di CONTINUARE A rubare ALLA GRANDE "legalmente", supportati da questo governo associazione a delinquere di mafiosi politici ed imprenditoriali....... !!!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 20.07.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

"Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza.

Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via.

La sola DI di per sèVULGAZIONE non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri".

Joseph Pulitzer (1847-1911)

Il Premio Pulitzer 2013 al Blog di beppe grillo e a noi?

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Non conosco le parole 'ci rinuncio' ma davvero io in questo momento non capisco!

Come è possibile che le cose vengano lasciate andare così, alla deriva, mentre tutti se ne stanno a guardare?
Mi domando se chi legge questi commenti non sia convinto che tutto questo sia soltanto un giochetto interattivo, in cui uno scrive qualcosa e automaticamente un software risponde con frasi del tipo 'si, no, W M5S, abbasso M5S'...

Nel caso, SORPRESA! Le cose non stanno così, dietro ogni singola parola, virgola, spazio o punto, c'è una persona VERA, che racconta la propria storia e parla di come vorrebbe il suo futuro e quello dei suoi figli.

Questa non è finzione, è vita reale, forse più reale qui, fra tante persone che sanno parlare con il cuore, che là fuori, dove chi ci governa non conosce nemmeno il significato delle parole rispetto, onore, compassione.

Sono stanca di tacere! Avrei proprio voglia di alzare la voce!

Monica R., PR Commentatore certificato 20.07.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cercare di cambiare questi carnefici dell’umanità, politici o capitalisti che siano, nel tentativo di riportarli alla ragione, è tempo perso. Per questa gente la ragione non esiste! E’ come allevare un cucciolo di tigre, educarlo, nutrirlo, circondarlo d’amore e credere di averlo addomesticato, che da grande gliene sarà grato e invece lo sbrana, proprio come faranno loro. Aspettarsi un briciolo di saggezza o di umanità è pura follia, essi si nutrono del sangue della povera gente e MAI cambieranno, spetta a noi liberarcene con la forza. Con le buone maniere non si otterrà mai nulla è la storia ad insegnarcelo: lo stesso figlio di Dio ha fallito! Se avesse usato la forza al posto della dolcezza contro i nemici dei suoi fratelli, avrebbe vinto invece è stato crocifisso. Persino la “non violenza” è diventata un arma nelle mani di questi assassini per tenerci sottomessi, mentre essi usano violenza e tanta anche, contro noi! Dovremmo studiare il modo giusto per difenderci visto che noi siamo milioni ed essi poche migliaia ed è per davvero ridicolo, che una minoranza abbia la meglio sulla maggioranza, questo dimostra che c’è qualcosa di sbagliato nei nostri comportamenti e che si rende necessario studiare altre forme di difesa.


o.t.

INDIA
"""I delfini sono «persone non-umane»
banditi gli spettacoli acquatici
Il Ministero dell’Ambiente dichiara «moralmente inaccettabile» la detenzione dei cetacei a scopi d’intrattenimento"""


wow!!!

P.aoloest 20.07.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«La banca trae beneficio dall’interesse su tutta la moneta che crea dal nulla»

Paterson, fondatore nel 1694 della Banca d’Inghilterra, la prima Banca Centrale al mondo.

E allora come mai NOI SIAMO TUTTI economicamente col culo a terra??????????

'CHI' vuole tenerci tutti NELL'INDIGENZA???

e PERCHE'??????????

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo sempre presente :

La "vergogna" dei 98 MILIARDI delle slot-machines!

Invece di continuare a stangare i Cittadini, se il Parlamento VUOLE, può RECUPERARE i 98 MILIARDI di euro che dieci società delle slot-machines DEVONO allo Stato dal 2007 !
Perché NON LO FA ?????.........

Comitato 98 miliardi

vincenzo matteucci 20.07.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

angelino jolie quando se sveglia fra trent'anni o se vvelena o se caccia la protesi e spara una revolverata in bocca. PTIUSCHH!

Loading... 20.07.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego guardate ed ascoltate questa intervista

https://www.youtube.com/watch?v=AYg0_T-zgLs

arrio.mortis 20.07.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto l'armata Brancaleon.

Giuseppe V. Commentatore certificato 20.07.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi rendete conto che napolitano era comunista?
Una volta i comunisti si impegnavano per i piu' poveri, per gli operai.
Ora a quanto vedo si impegnano per i finanzieri, le banche e i petrolieri.
E la povera gente? che vadano a fan culo!!

arrio.mortis 20.07.13 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è una brutta aria!


lastampa.it

""""Tav, gli attivisti al presidio di Susa
“Siamo caduti in trappola”

I militanti rilanciano dopo la notte
di violenza: «Non c’è scelta: buttarli nel burrone o lasciarci massacrare»


È l’ennesimo atto di prepotenza, violenza inaudita da parte di coloro che stanno violentando la nostra vita e la nostra valle. Ma noi lotteremo fino a quando non avremo vinto». Il giorno dopo la notte degli scontri, dei feriti e degli arresti il movimento No Tav rilancia le sue parole d’ordine. Oltre cinquanta attivisti, tra cui alcuni leader della protesta, si ritrovano al presidio di Susa. E contrattaccano. «Ci hanno teso una trappola», dicono. «Sono piombati fuori dalle reti e ci hanno circondati. Da una parte la scarpata, dall’altra il costone. Non avevamo scelta: buttarli nel burrone o farci massacrare».

Il movimento denuncia violenze sui manifestanti trasportati dentro il cantiere, 63 feriti (alcuni con fratture) e soprattutto un cambio di pelle nella strategia delle forze dell’ordine, testimoniata - a loro avviso - dalla presenza di due magistrati in Valsusa ieri notte.""""


quando gente che non meritano nemmeno di fare i posteggiatori abusivi(con i quali mi scuso per l'increscioso accostamento ,irriguardoso nei loro confronti ,a cotanta varia umanità) occupa posti di grande rilevanza, i risultati non possono essere che negativi!!

P.aoloest 20.07.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, vorrei portare l'attenzione sul decreto legge riguardante il Monopolio di stato, per il quale migliaia di negozi di sigarette elettroniche devono chiudere e migliaia di giovani resteranno senza lavoro perché le imposte spaventose devono coprire il costo delle Guardie carcerarie e potranno venderle solo i tabaccai. Fino a ieri la sigaretta elettronica si diceva fosse addirittura dannosa, ora che ci ha messo le mani lo stato non lo è più miracolosamente. Oltretutto chi vuole smettere di fumare come fa ad acquistarla proprio dal tabaccaio? Grazie per l'attenzione perché di questo grosso problema non se ne occupa nessuno.

cristina neri 20.07.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

"Nella folle rincorsa dietro profitti evanescenti non si deve più dimenticare la gioia e lo stimolo morale prodotti dal lavoro. Questi giorni difficili saranno valsi il prezzo di qualsiasi sacrificio sofferto, se ci avranno insegnato che il nostro vero destino non è di sottostare(!!!) rassegnatamente a tante difficoltà, ma di reagire ad esse per noi stessi e per i nostri simili" Franklin Delano Roosevelt"

Ok 'reagire' Franklin Delanoma come?

In Italia appena 'reagisci' poco poco ti rompono in testa i manganelli!...e credimi..ce ne vuole per rompere un manganello!

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vorrei sapere se avessero DEPORTATO in un paese dove praticano LA TORTURA sui prigionieri, la moglie e la figlia di Bersani...o di D'Alema o di Berlusconi o la sua stessa moglie e figlia, SE LETTA AVREBBE DIFESO ALLO STESSO MODO ALFANO ANGELO dalla SFIDUCIA!

Se avrebbe accettato con la stessa nonchalance l'inconcepibile affermazione di Alfano Angelo "sono state CONSEGNATE (DEPORTATE...ndr) a mia insaputa"

E se PD, PDL, e COMPAGNIA CANTANTE avrebbero votato allo stesso modo per salvargli il culo!

Certo che col culo delle mogli e delle figlie (di 6 anni!) DEGLI ALTRI...è facile fare gli 'splendidi'...vero LETTA?????

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRECIA: CAMPI DI CONCENTRAMENTO PER I DEBITORI DELLO STATO. QUESTO ACCADE A POCHI PASSI DA NOI E TUTTI TACCIONO.

Quando leggerete questo post penserete ad un pesce di aprile in ritardo o ad uno scherzo di dubbio gusto. E invece no è tutto vero, la Grecia sta preparando campi militari (o meglio campi di concentramento) per confinare i “debitori dello stato”. come noto centinaia di migliaia di Greci hanno esportato capitali o li hanno trasformati in contanti (e metalli preziosi) in questi 4 anni, in pratica si sono spossessati del loro patrimonio in Grecia in modo da affrontare la bancarotta. Risultato: ci sono centinaia di migliaia di Greci che devono soldi allo Stato ma che risultano insolventi e non hanno patrimonio aggredibile dallo Stato Greco.
La Soluzione Finale Greca: Il campo di concentramento per i debitori!
Il Governo Greco sta adattando un campo di addestramento militare vicino alla prefettura di Attica per “ospitare” i Greci insolventi! L’idea è quella di creare delle quasi-prigioni ovvero luoghi non così duri come la prigione (su questo è legittimo qualche dubbio) ma che comunque limitano la libertà dei cittadini.
Dovete sapere che a Febbraio scorso in Grecia è entrata in vigore una legge che impone il carcere per i debitori dello stato:

Debiti e Pene Detentive

Un debitore (dello Stato) che ha come debito; 5,000 euro può andare in prigione fino a 12 mesi

10,000+ euro – almeno 6 mesi

50,000+ euro – almeno un anno

150,000+ euro – almeno 3 anni

Oppure può decidere di rateizzare in 48 mesi, ma se salta una rata arriva la camionetta delle SS ooops volevo dire della polizia per portarti al campo di concentramento.
Formalmente il campo di concentramento vicino ad Attica viene costruito per offrire una “prigione più umana” ai debitori dello Stato, separandoli da assassini, spacciatori, stupratori, pedofili…. io però avrei qualche dubbio che ci sarà differenza anzi.
Non fatevi illusioni, Presto in Italia. Delocalizzate anche voi stessi se potete.

Marco T. Commentatore certificato 20.07.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"""Angelino Alfano è salvo, il governo Letta pure, la democrazia italiana un po’ meno. Venerdì 19 luglio, durante il dibattito sulla sfiducia (mancata) al ministro per il caso kazako, Palazzo Madama compie un ulteriore passo verso il basso. Non l’ultimo, visto che, come è ormai perfettamente intuibile, i nostri sedicenti rappresentanti quando toccheranno il fondo si metteranno alacremente a scavare.""""

questo est un assaggino,il piatto completo su:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/20/caso-alfano-presidente-vero-e-quello-innominabile/661625/

P.aoloest 20.07.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

@fabio z
@ fruttarolo

sono tornato alla casella iniziale!


non capisco!
devo ricominciare!

mi riinscriverò!

P.aoloest 20.07.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfano Angelo, Ministro degli Interni F.F. a tempo perso a proposito del tremendo caso kazaco, da 'buon' siciliano ha enunciato:

"Nenti sapiva, nenti sacciu e nenti vogghiu sapiri...e se c'ero ruirmeva (dormivo)"

Ahhhh...ma forse l'ALFANO ANGELO (chiamarlo 'Angelino' uno di quasi 43 anni mi sa un pò di'dementino')era TROPPO OCCUPATO ad organizzare la prossima 'OCCUPAZIONE' di qualche tribunale, pro-berlusconi, suo signore e padrone, per trovare anche il tempo di occuparsi della moglie e della figlia (di 6 anni!) di un qualsiasi dissidente kazaco DEPORTATE in un paese che pratica la TORTURA....poverino L'ANGELINO!

Quindi tutta la mia comprensione per le PRE-OCCUPAZIONI DI ALFANO ANGELO...Ministro degli Interni (a tempo libero).

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ci rendiamo conto?
abbiamo preso coscienza che:

monti non compare in prima linea ma, il governo letta e la stessa identica cosa??
possibile che a noi italiani debbano sempre dirci che si governa per un'obbiettivo ed l fine e come sempre un'altro??


in tre parole, tratti da fessi??

come sempre?!!!!

svegliamoci!!

scendiamo in piazza! ma la turchie come e andata la storiella del parco?

sandro bunkel Commentatore certificato 20.07.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo,
Zeus è cieco. Non hai visto che ha colpito un bambino che giocava sulla spiaggia di Taranto?

maria s., ancona Commentatore certificato 20.07.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON MOLLERANNO MAI!

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 20.07.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

da 'Il Fatto.it'


"il presidente del Senato, Piero Grasso, sceglie il palcoscenico della discussione in diretta tv per enunciare, di fatto, due nuovi, rivoluzionari, principi: la censura preventiva sui discorsi dei parlamentari e il divieto di nominare pubblicamente Giorgio Napolitano"

Tutto accade quando Grasso stoppa il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Nicola Morra che stava 'impunemente' nominando Re Giorgio. (azzz...persino Dio concede delle deroghe ormai!...)

Pertanto mi sento in diritto.dovere di affermare quanto segue:

"Vorrei pregare il Presidente Piero Grasso di, se dovesse succedere, IMPEDIRE che un qualsiasi Parlamentare della Repubblica, possa NOMINARE INVANO il mio nome Dino Colombo.

Cittadino facente parte del famoso 'POPOLO SOVRANO', quindi come SOVRANO, superiore a QUALSIASI carica dello Stato.

Si confida quindi, presidente Grasso in una sollecita presa d'atto di questa mia richiesta.

Con osservanza e sentiti ringraziamenti ecc ecc".

Perchè Napolitano no e io si???...Bha.

Dino Colombo Commentatore certificato 20.07.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

dal corriere

"IL GOVERNATORE DI BANKITALIA AL G20 DI MOSCA
Visco: l’incertezza politica incide sulla ripresa. Ma non c’è un «rischio-Italia»"

incertezza politica??

abbiamo un governo che ha una maggioranza bulgara , cosa si vuole di più?:))))

Paolo est Commentatore certificato 20.07.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

I CAPOLAVORI DEI COMPAGNI "COMUNISTI" AL GOVERNO CON I "CONSERVATORI" BERLUSCONIANI

Le mostruosità del governo PD-DDL:

"DEPORTATELA"
Sempre quel 28 maggio, qualche ora dopo il primo cablo e mentre a Roma l'ambasciatore kazako fa flanella nell'ufficio di Procaccini in attesa di verificare con i propri occhi che all'operazione venga dato semaforo verde dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza (il blitz scatterà alla mezzanotte), Astana decide di inviare una nuova nota Interpol a Roma. È il cablo 22/3-1625. Leggiamo: "In aggiunta al nostro precedente messaggio concernente l'arresto del ricercato Ablyazov Mukhtar vi informiamo che con lui potrebbe vivere sua moglie Alma Shalabayeva. Vi confermiamo che è una cittadina kazaka, che ha un passaporto kazako NO816235 rilasciato il 3 agosto 2012 e un secondo passaporto N5347890 rilasciato il 23 aprile 2007. La Shalabayeva potrebbe inoltre utilizzare un falso passaporto di un altro Paese, presumibilmente della Repubblica Centro Africana, con numero 06FB04081, rilasciato a nome Ayan Alma l'1 Aprile 2010. A tal riguardo, vi chiediamo dunque di identificare tutte le donne che vivono nella villa di Casal Palocco (...) e, qualora fosse provato che Alma Shalabyeva è in Italia illegalmente (con uso di documenti falsi), chiediamo alle rispettabili autorità italiane di "deportarla" in Kazakistan. Vi preghiamo di fornirci le informazioni sui soggetti in questione e di informarci anche in caso di esito negativo delle ricerche".

LA PROVA REGINA
Eccola, dunque, la prova regina del macroscopico insabbiamento della verità che in questi 50 giorni ha negato prima la logica, quindi l'evidenza dei fatti, aggiustando versioni di comodo in corsa. Eccola l'"inoppugnabilità" dei documenti, per parafrasare il premier Enrico Letta nella sua accorata difesa di Alfano.

L'ARTICOLO INTERO E' QUI:

http://www.repubblica.it/politica/2013/07/20/news/quel_cablo_da_astana_deportate_la_shalabayeva_l_ordine_arrivato_dal_kazakhstan_che_inchioda_alfano-63344076/

gennaro esposito 20.07.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Expo 2015 crea solo posto di lavoro sottopagati basta guardare il servizio delle iene . Lavoratori in nero oppure messi in regola x 3 ore mentre invece ne fanno 12 di ore tutti appalti dati a cooperative che a loro volta lo danno ad altri le solite scatole cinesi che schifo l Italia

massimiliano o., roma Commentatore certificato 20.07.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento

buondì a tutti!!

Abbattimento debito di 400 miliardi non è fattibile

Accumulo di debito cronico: nessun cambio di rotta se non con shock strutturale.

link

http://www.wallstreetitalia.com/article/1606589/economia/abbattimento-debito-di-400-miliardi-non-e-fattibile.aspx

lo so ,lo so est sabato, siete in vacanza, non volete rompimento di balutis!!!

vabbè segnatevi il link , se volete lo leggete poi!!!

Paolo est Commentatore certificato 20.07.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ri o.t.

buondi a tutti!

Paolo est Commentatore certificato 20.07.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe più interessante sapere come sono stati scelti i terreni su cui costruire e quanto sono stati pagati.
Poi sapere quali sono i vincoli per le aziende che vogliono partecipare agli appalti.

Appalti e cemento... l'impressione è che nemmeno in un'area verde dedicata al cibo si riesca a respirare aria pulita e che ogni scusa è buona per smuovere affari dai quali spesso ritornano mazzette (quando i politici sono molto determinati e interessati a un progetto inutile è sempre meglio dubitare della loro onestà).

Costruire abitazioni per gli operai quando il cantiere non durerà nemmeno un paio d'anni mi sembra demenziale a meno che non si intenda costruire con la scusa dell'Expo dove altrimenti non si potrebbe, e poi rivendere guadagnando parecchio.

I ritardi servono proprio per poter dire "abbiamo poco tempo, ci servono più soldi" e quindi giustificare sprechi immani con la solita supercazzola dell'ugenza o persino dell'emergenza.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 20.07.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog,
se non lo avete già fatto, leggete l'articolo dal link qui sotto:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/20/lettamaior/661632/

Dopo di ché mi pongo e rivolgo qualche domanda accademica ai nostri maggiori costituzionalisti : nel caso (ipotetico, ovvio) di tradimento da parte di qualcuno molto in alto nell'ordinamento istituzionale di una nazione, a chi bisogna rivolgersi per ottenere lo stop di detta funzione e il ripristino della legalità, onde evitare una sommossa popolare che seppure pacifica, evolverebbe senz'altro in atti barbarici? Denuncia alla Magistratura, alla Corte Costituzionale, al Tribunale dell'Aia ? La mancanza di un atto formale di denuncia instaurerebbe la condizione di silenzio-assenso? Alla popolazione consapevole è consentito solo di venire manganellata in piazza?

Mahatma Gandhi
La paura può servire, ma mai la codardia.

maria s., ancona Commentatore certificato 20.07.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.


buondì a tutti!!!

chesuccede? 20.07.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento

gli itagliani non scenderanno mai in piazza
siamo troppo codardi

quelli della val di susa sono cazzuti e combattono per le loro idee

caro beppe siamo schiavi delle lobbi finanziarie che non ci lasceranno mai riconquistare la ns sovranità

la bce,il fmi,la troika non permetteranno mai di liberarci dallo strangolamento dell'euro


SE DAVVERO VUOI FARE UN ATTO CHE DA SOLO DISTRUGGA QUESTI BASTARDI DEVI FARNE UNO SOLO
E BASTERA' SOLO QUESTO A FAR CROLLARE COME UN DOMINO TUTTE LE MENZOGNE DELL'EUROPA E DELL'EURO

TUTTE LE VOLTE CHE QUALCUNO DICE CHE SAREBBE UTILE USCIRE DALL'EURO subito a terrorizzarci con scenari apocalittici,di fame di miseria, di guerra.

se vuoi veramente cambiare le cose anche in maniera facile basta che parli di

USCIRE DALL'EUROSUICIDIO E DI NON PAGARE IL DEBITO

E ALLORA CAMBIEREMO IL MONDO

vedrai che subito dopo ci sarà qualche attentato provocato dai ns padroni AMERIKANI che ci obbligheranno a misure di emergenza

adesso però il re è nudo e non può + fingere

sento dire da sondaggi stranieri(olandesi) che se si votasse ora il m5s prenderebbe dal 42 al 48 %

e noi pensiamo cmq che questi signori ci facciano democraticamente andare a governare gli italiani?

la battaglia per la vittoria sarà dolorosa e difficile ma io la farò per i miei figli e per i miei nipoti

FUORI DALL'EURO SENZA SE E SENZA MA
LIBERTA' DALLA GARROTA DEL DEBITO INFINITO
LIBERTA' DAL FMI E DALLA TROIKA

p rabanne, torino Commentatore certificato 20.07.13 15:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

.
prova

chesuccede? 20.07.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

SONO 65 ANNI CHE GLI ITALIANI SONO STATI ESAUTORATI DAL POTERE LEGISLATIVO CHE ORMAI E' SOPRATTUTTO NEGLI ULTIMI 25 ANNI IN MANO A POCHI MAFIOSI E AFFARISTI SENZA SCRUPOLI CHE LO UTILIZZANO PER I PROPRI LOSCHI SCOPI...!!! HANNO FATTO L'IATALIA A PEZZI E LA STANNO SVENDENDO A QUATTRO SOLDI AGLI AMICI E AMICI DEGLI AMICI...!!! LE BANCGE SONO ASSOCIAZIONI A DELINQUERE PRIVATE CHE DANNO SOLDI SOLO AD USURA..!! E STANNO STROZZANDO OGNI GIORNO SEMPRE PIU' LA PMI E GLI ITALIANI...CON SISTEMI DI VERA E PROPRIA ESTORSIONE DI STAMPO MAFIOSO..CON LA COMPIACENZA DEI GOVERNI, DELLA BCE, EUROPA ETC.. L'ILVA, TELECOM, ED ORA ANCHE ENI,FINMECCANICA, POSTE E TUTTI I SETTORI STRATEGGICI DELLA NOSTRA ECONOMIA SVENDUTI AI PRIVATI...LA RAI (PARENTOPOLI)ORMAI DA ANNI IN MANO AL REGIME..
ITALIANI..!! SCHIAVI DEL REGIME PARTITOCRATICO..!!! RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ITALIA..!!! OCCUPIAMO TUTTO CIO'CHE CI APPARTIENE CON LE BUONE O CON LE CATTIVE...!!!COMINCIAMO DALLA TV PUBBLICA CACCIAMO A PEDATE CHI L'HA OCCUPATA ED USURPATA E SE NE APPROPRIATA INDEBITAMENTE..!!LA GIUSTIZIA CHE FA'??!! PERCHE' NON HA ANCORA AVVIATO UN PROCEDIMENTO PENALE DOVEROSO SULLA RAI ED I SUOI PRESUNTI DIRIGENTI.. VENGANO FATTE ASSUNZIONI LEGALI CON CONCORSI PER TITOLI E MERITI..E NON PER PARENTELA O APPARTENENZA POLITICA..!!! COMINCIAMO LA NOSTRA RIVOLUZIONE PACIFICAMENTE OCCUPANDO CIO' CHE E' DI TUTTI...RAI,ILVA,ENI,BENI CULTURALI,ZONE OCCUPATE DALL'EDILIZIA ABUSIVA..ETC..ETC.. SE LA GIUSTIZIA C'E' E' BENE.. ALTRIMENTI GIUSTIZIA DEL POPOLO SOVRANO...!!! BASTA A SUBIRE..!! LA RESISTENZA COMINCIATA DAI NOSTRI PADRI E NONNI CONTINUA...!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 20.07.13 15:48| 
 |
Rispondi al commento

troll di merda vota anche questa come inappropriato

Maurizio P., Chieti Scalo Commentatore certificato 20.07.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

"Cablo da Astana: "Deportate la Shalabayeva". L'ordine dal Kazakhstan che inchioda Alfano"

!CI HANNO raccontato per cinquanta giorni - dal ministro Angelino Alfano, al suo capo di gabinetto, all'intero Dipartimento di Pubblica Sicurezza - che la notte del 28 maggio la nostra Polizia, teleguidata dalla diplomazia kazaka accampata al Viminale, cercava solo Mukhtar Ablyazov, "un pericoloso latitante". E che quando la caccia si rivelò infruttuosa la storia fini lì. Che di Alma Shalabayeva e della sua bimba Alua di 6 anni nessuno sapeva, né poté sapere, se non a cose fatte. Che la loro espulsione fu un "danno collaterale".

Per "un blocco cognitivo". Per un cortocircuito dei "flussi informativi ascendenti e discendenti". Ebbene, è un falso. Ora documentabile. Negli atti allegati alla relazione del Capo della Polizia Alessandro Pansa e depositati all'attenzione dei senatori che ieri hanno rinnovato la fiducia al ministro, una nota Interpol proveniente da Astana la mattina del 28 maggio chiede alla nostra Polizia, alla vigilia del blitz, di identificare, fermare e "deportare" la donna che i kazaki ritengono viva con Ablyazov e che con lui dovrebbe trovarsi all'interno della villa di via di Casal Palocco 3. Alma Shalabayeva, nata il 15 agosto 1966.

Anche questo, un "dettaglio" cruciale espunto dalla sintesi della relazione finale del Capo della Polizia letta in Senato venerdì scorso da Alfano. Per ragioni evidenti. Dissimulare una verità che giorno dopo giorno si conferma tuttavia incoercibile. Che, sin dall'incipit, l'operazione orchestrata tra Astana e Roma aveva un unico obiettivo. L'intera famiglia Ablyazov. E che a quell'operazione tout-court il ministro dell'Interno Alfano diede impulso mettendo a disposizione dei kazaki la nostra Polizia. Vediamo..."

SEGUE QUI:

http://www.repubblica.it/politica/2013/07/20/news/quel_cablo_da_astana_deportate_la_shalabayeva_l_ordine_arrivato_dal_kazakhstan_che_inchioda_alfano-63344076/

gennaro esposito 20.07.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci mancava pure l'EXPO DI STA MINKIA.
Andassero affanculo , non si mettono vergogna con la gente che non può mangiare, MI SEMBRA LO STESSO COPIONE DELLA GRECIA.
F U O R I D A L L ' E U R O !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giovi F. Commentatore certificato 20.07.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
ATTENZIONE !ATTENZIONE!!
Molto probabilmente dall'anno prossimo sarà obbligatoria la PROVA INVALSI ANCHE ALLA MATURITA'. Per chi ha figli che debbano superare l'esame di maturità ci sarà questa prova che farà media col voto d'esame.Il voto sarà assegnato con criteri non umani.Tale prova, a sentire gli studenti che l'hanno superata alle medie tende a far sbagliare con poco tempo messo a disposizione e la grande quantità di domande, per cui credo che alle superiori i nostri poveri figli che si sono destreggiati in questa scuola piena di difficoltà , potranno alla fine subire l'onta di questa prova di questo istituto inutile e dannoso per la società.
ABOLIRE L'ISTITUTO INVALSI, FARE UN REFERENDM IN MERITO!!!!!!
ABOLIRE LE PROVE INVALSI!!!!!!ABOLIRE LE PROVE INVALSI!!!!!

Giovi F. Commentatore certificato 20.07.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

DI LETTA BERLUSCONI I LORO LACCHE' IL PRESIDENTE LA STAMPA E LA PROPAGANDA DI REGIME.. DELLO SPREAD, DELL'EUROPA, DEL PIL, DEL DEBITO PUBBLICO, DELL'EURO, LA NATO, LA MAFIA, I CORROTTI, DELLE P2 P3 P4..P10... DELLE PERCENTUALI, DELLE REGOLE FATTE DA POCHI PER MOLTI, DELLA DEMOCRAZIA PARLAMENTARE IN CUI IL POPOLO NON CONTA NIENTE ORMAI DA DECENNI...DEI PARTITI...DI EQUITALIA...DELLE TASSE STROZZINE...DELLE BANCHE USURAIE...DI TUTTO QUESTA MELMA NELLA QUALE AFFONDIAMO OGNI GIORNO SEMPRE PIU'... M E N E F R E G O . . . ! ! ! ! ! LIBERTE' FRATERNITE' EGALITE'....!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 20.07.13 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Milano, un simbolo su tutti: la preda ghermita dalle belve feroci e voraci.
Nulla verrà lasciato, se non le ossa a biancheggiare sotto il sole.

Lo "stato non accetterà intimidazioni", è il ruggito di simili orrende bestie, volendo farci credere d'esser loro i custodi.

No Tav: può essere un buon inizio.

Rialziamoci.

Marcello M., roma Commentatore certificato 20.07.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

ciao blog! solito inciucio all'italiana! e poi ci si meraviglia del governo: non faranno mai un caxxo l'unica cosa che hanno fatto è votare no per i rimborsi! ahahahah italioti come i troll che abbondano oggi in questo blog! ITALIOTI continuate a votare i soliti maiali o a non votare che fate la stessa cosa (votate sempre i maiaili!)---------

VOGLIO I NOMI E I COGNOMI DI QUEI MAIALI PALAZZINARI BUROCRATI FUNZIONARI CHE STANNO LI NELLE PIEGHE DELLO STATO SENZA ESSERE ELETTI E FANNO PASSARE SEMPRE LA LORO LINEA MAFIOSA!
MAIALI--------------VOGLIO I NOMI E I COGNOMI--------

stefania de luca, bergamo Commentatore certificato 20.07.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una classe dirigente che ha permesso che la capitale degli stracci, Prato, fucina di tutte le stoffe italiane, fosse invasa dai cinesi, ai quali è stato consentito fagocitarsi i nostri connazionali in un boccone, obbligando gli italiani a tasse degne del principe Giovanni e a impedimenti burocratici di ogni tipo, e lasciando ai cinesi di non rispettare le leggi perchè tanto gli stranieri hanno sempre ragione... una classe dirigente di questo tipo, dicevo, merita o non merita di essere processata nella pubblica piazza?

Di chi stava tutelando gli interessi?

dei banchieri internazionali che vogliono distruggere ogni identità locale per renderci schiavi da terzo millennio?

Non certo del popolo italiano che l'aveva eletta.

Ma la legge esiste ancora in questo disastrato Paese?

(Si può dire "disastrato Paese" o si incorre nelle norme di polizia della novella dittatura?)

Gian Paolo ® 20.07.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento

C'È materiale da far rivoltare lo stomaco all'infinito, anche per oggi il piatto è servito, BUONA VOMITATA A TUTTI, punto!

pillolo 20.07.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Quando il popolo italiano scenderà in piazza per rimuovere questo REGIME partitocratico ed autocratico che pensa solo ai suoi privilegi con al potere loschi personaggi che "FOTTONO E SE NE STRAFOTTONO" della patria e dei milioni di italiani che stanno rapidamente cadendo in uno stato di estrema povertà e disagio economico e morale..e che sta portando sempre più rapidamente l'Italia ad un punto di non ritorno... SARA' SEMPRE TROPPO TARDI...!!! BASTA PAROLE ASPETTANDO GODOT...!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 20.07.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando vedi una immagine di politici che si danno la mano tutti contenti e sorridenti ....di sicuro hanno guadagnato rubando come delle faine ....hanno rotto i coglioni .

the1fabio 20.07.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI AD ASPETTARE LA SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE CONTRO IL NANO IL 30 LUGLIO... SAPENDO CHE O CONDANNATO O ASSOLTO NON CAMBIA PROPRIO UN BEL CAZZO!!!!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 20.07.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quanti dossier compromettenti deve avere in mano Berlusconi? Se continua imperterrito a fare il bello e cattivo tempo, deve avere in mano roba grossa.
Questo sarebbe il vero enigma da svelare.
Cosa hanno da nascondere di cosi grave per non riuscire a liberarsi di lui?

michele ., rimini Commentatore certificato 20.07.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' chiaro che la parte d'Italia corrotta e della casta non fa niente per niente. L'Expo e' una mucca molto grassa e con molto latte. Si tratta di tangenti, di favori, di lavori miliardari assegnati tra di loro. contornato da menzogne (distribuite senza vergogna dai pennivendoli). Insomma cancro per l'Italia. Senza dubbio.
Uniamoci, smettiamo di lamentarci, evitiamo noi prima di tutti di fare qualsiasi piccolo atto illegale o non etico, indigniamoci, arrabiamoci poi mettiamoci tutti insieme scendiamo in piazza ed andiamo alle urne a decine di milioni, cacciamo questi ladroni.
Io continuo a spargere le notizie del M5S. Aprono gli occhi a molti.

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato 20.07.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono fra noi e ci vogliono annientare.
Io sono d'accordo, servono persone adeguate e non quelle che abbiamo adesso nelle istituzioni.
Giudici che rimettono in libertà pluriomicidi, gente che salta il processo perché ha l'uveite eccetera.
Persone inadeguate non solo al potere ma anche tra gli assistenti sociali, tra i vigili urbani e tra i giudici e tanti altri.
In questa Italia mettiamo al centralino i sordomuti e i ciechi vanno a dirigere il traffico.
Mettiamo gli extracomunitari clandestini tipo la signora Kienghé a gestire l'immigrazione clandestina.
Si è verificata la "profezia di Totò" quando diceva che i detenuti hanno bisogno di muri bassi per prendera aria.
"Mi sorge un dubbio".
Non è un dubbio è l'incubo che si avvera.
Grillo dice "mandiamoli tutti a casa"
Io penso che sia meglio mandarli tutti fuori dall'Italia o comunque renderli inoffensivi.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 20.07.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Oreste.
O reste?
Oh! reste!
Reste ici avec moi, cherì!

Je t'Aime!
Jet Aime a la folie!
A les Folies, Bergieres?
Cette nuit,
Pour Toi, seulement.

Prima che arrivi Paoletta e mi porti al Manikomio, pero'.
;)
( Mi spiace, devo andare).

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.07.13 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo sempre le stesse stronzate che hanno fatto una buona parte dei nostri vecchi politici.
Provo ad ipotizzare un futuro prossimo.

La costosa e anacronistica macchina della giustizia militare conta su 48 magistrati con un carico di lavoro di 60 cause in media ogni anno. Cioè, un decimo dell`indicatore di efficienza nella giustizia ordinaria. Sono 58 le toghe con le stellette (c’è una donna), in realtà civili dipendenti dal ministero della Difesa, ma 10 sono fuori ruolo con incarichi governativi o nel Consiglio della magistratura militare, di cui la ex Guardasigilli Paola Severino è stata vicepresidente dal 1997 al 2001.

Si occupano solo di penale e hanno stipendi e progressione di carriera identici ai magistrati ordinari. Retribuzioni alte globalmente, perché 21 sono al grado di Cassazione, 7 dei quali ai massimi livelli e 11 d’Appello. Molti, dunque, interessati alla recente sentenza della Consulta che ha bocciato i tagli agli stipendi d’oro oltre i 150mila e i 90mila euro l’anno, imponendo la restituzione degli arretrati.
Se questa è una verità tutta italiana, non rimane che prendere legalmente questi giudici (Consulta permettendo) e farli lavorare all'attuazione del 6° dei 20 punti del M5S. Così potremmo recuperare qualce centinaio di miliardi.
Il 6°, dei 20 punti per uscire dal buio diceva:
" Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni".

Flick Mcintosh, Lorenz Commentatore certificato 20.07.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

CARI GRILLO, CASALEGGIO E M5S,
QUI OGNI GIORNO CHE PASSA STIAMO SEMPRE PEGGIO, STIAMO MORENDO DI FAME E DI STENTI!!! CHI HA I SOLDI MOLTI SOLDI COME I PARLAMENTARI, I MANAGER, I DIRIGENTI, I GIORNALISTI,I PROFESSIONISTI; ECC. NON BATTONO CIGLIO PERCHE' TANTO I SOLDI LI HANNO ANCHE A BIZZEFFE MENTRE NOI LAVORATORI DIPENDENTI PRENDIAMO SEMPRE MENO SOLDI E LENTAMENTE STIAMO MORENDO DI FAME!!! E MENO MALE CHE C'E' LA CARITAS CHE AIUTA SE NO SAREMMO TUTTI AGONIZZANTI CON LA BAVA ALLA BPOCCA A MORIRE AI BORDI DELLE STRADE!!!
COSI' NON PUO' ANDARE AVANTI PERCHE' I RICCHI HANNO IL CULO PROTETTO MENTRE NOI POVERI NON ABBIAMO IL CULO PROTETTO ED ORA SIAMO PRONTI A TUTTO!!!
PER CUI CARO GRILLO O VAI AL GOVERNO E FAI QUALCOSA PER NOI POVERI DERELITTI LAVORATORI DISTRUTTI OPPURE FAI UNA OPPOSIZIONE FORTE DURA URGENTE PER ROVESCIARE QUESTO GOVERNO DI MERDA E PER SALVARE LA GENTE, LA POVERA GENTE CHE TUTTI I GIORNI SI ROMPE IL CULO PER MANDARE AVANTI QUESTA BARACCA CHE SI CHIAMA ITALIA!!!
RIPETO O VAI AL GOVERNO E FAI QUSALCOSA PER I POVERI LAVORATORI OPPURE FACCIAMO OPPOSIZIONE FORTE, ROVESCIAMO QUESTO GOVERNO DI MERDA ED ANDIAMO NOI AL GOVERNO CON LA FORZA COME HA FATTO RECENTEMENTE TUTTO IL NORD AFRICA!!!
LA SITUAZIONE E' DAVVERO TRAGICA, E' VICINA UNA VERA GRANDE RIVOLUZIONE, UNA NUOVA RIVOLUZIONE FRANCESE!!! ED A QUEL PUNTO SI SALVI CHI PUO'!!!

Franco Rinaldin 20.07.13 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I post,i nostri parlamentari,la nostra gente che ha votato M5S,farebbero aprire gli occhi i morti.
Pure il mio povero babbo sento che quando tocca e spero presto a napomerdano,lui sara li ad accoglierlo.
Dico questo perche poi alla fine mi fanno piu skifo,vuomito,sdegno,indignazione,la gente che hanno votato sti porci,e li hanno confermati pure.
La colpa è della gente che li hanno messi li!
Sono 30 anni col la stessa crocetta, poi questa gente che definirli idioti e un complimento si lamentano pure e l unico momento buono per dare la svolta al paese era fare una semplice crocetta al M5S.
MA NO!!!
La crocetta su pd pdl masson monti e poi vanno in giro a lamentarsi che non se ne puo piu e non hanno i soldi per mangiare o si tirano!
E QUESTO LO SKIFO,STA GENTE!!!!
Piu che fare schifo i massoni che stanno al governo sono gli Italidioti che li hanno votati!

E UN CANCRO CON RADICI A UNCINO!!!

Li avete votati ve li tenete ora!!!
Comunque coraggio M5S!!!

Robertino Venturi, faenza Commentatore certificato 20.07.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Cemento?
Merda di Draghi e Farina del Diavolo.
Tenuti assieme da Acqua di Fogna.
Ex Po...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.07.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W I NO TAV,W I NO TAV,W I NO TAV,W I NO TAV...... .NON MOLLATE

NANDO C 20.07.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ennesima prova di demenza politica del pd.
Sono riusciti a creare un governo Berlusconi-Napolitano
dove la faccia la mette pir-Letta..
Dove se qualcosa va bene è merito di Berlusconi
se va male la colpa è dei dementi pd.
Decisamente dei geni dell'idiozia.
Si apriranno mai le menti degli elettori piddini?
Diventeranno mai ragionevoli..e diventeranno consapevoli che sono solo presi per il c..o?

michele ., rimini Commentatore certificato 20.07.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Non hanno ancor secato i Gioielli di Famiglia.

Per ora gli han tagliato sol Li Gresti.

New York è come Rho.
Al Cappone è come al CApone senza Li Gresti.

Bacioni Lesbo, pen isola dI Taglia.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.07.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già scritto diverse volte, io sono un simpatizzante del Movimento 5 Stelle.
Approvo il programma e vorrei che venisse esteso con altri contenuti relativi al lavoro, alla nostra presenza in Europa, al trattamento dei Clandestini e tanto altro.
Questo mio intervento è particolare perchè riguarda una persona che in tanti anni non ho mai nominato, il famoso "Puttaniere di Hardcore", da me mai votato né stimato.
Questo personaggio è, nella sua negatività, migliore di statisti Francesi, statisti Tedeschi e reali inglesi.
Questo signore ha espresso quanto di peggio ci sia in Italia, è stato un Bertoldo in negativo e ciononostante è risultato migliore di questi mediocri e anche turpi personaggi internazionali.
Quanto meno non ha violentato cameriere o fatto di peggio.
E' come dare una medaglia al meno peggio.
E la medaglia gliela hanno data perché tanta gente ha timore degli altri.
E' una sindrome sociale quella che permette l'esistenza di questi farabutti soltanto perché sono meno farabutti di altri che sono anche mediocri.
La sindrome si chiama:
"Sarà puttaniere ma almeno non rompe le palle a noi"

Ivan I., Genova Commentatore certificato 20.07.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

grazioe a Crosti per la chiara spiegazione!!!è terribilee quello che succederà nella mia zona!!miserabili bastardi!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.07.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

CIOAO BEPPE,
UN GRAZIE A MICHELE CROSTI PER L'INTERVENTO,CI SONO TROPPI INTERESSIE TROPPE COLATE DI CEMENTO DIETRO L'EXPO,CHE BISOGNA FERMARE
ALVISE

alvise fossa 20.07.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Piatto ricco mi ci ficco!
hahahha.... che ladri!
ligresti e tronchetta già sistemati,aspettiamo gli altri capitalisti con le pezze al culo!
E io pagooooo!

oreste m******, sp Commentatore certificato 20.07.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mosta di Regime.
Governo GuttaLattico...

Latex or Latest in HardCore?
Unguenti e Balsami, alla Maison Dior.
Come un Dolce alla Gabbana...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.07.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Preoccupa il fatto che tutto questo dilettantismo non meraviglia nemmeno, lo si crea e lo si e' sempre creato per lucrarci sopra quindi tutto normale c'est la vie , c'est l'Italie.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 20.07.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

"SILVIO PAGÒ TARANTINI PER TACERE SULLE ESCORT"
Ma un pezzo di merda come questo,rovina cristiani,rovina famiglie e rovina nazione..quanti processi deve fare per togliersi dai coglioni?
Quanto, dobbiamo ancora sopportarlo?

michele ., rimini Commentatore certificato 20.07.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Il Paradosso della crisi economica

Ci sono aziende furbe che con la scusa della crisi licenziano, delocalizzano e ne approfittano contribuendo a far accrescere la disoccupazione in questo paese.
Esiste poi il paradosso della ‘crisi economica’ che avvantaggia le aziende che resistono e le porta ad aumentare il fatturato pur in periodi di crisi, consiste in questo:

Prendiamo in considerazione un qualsiasi settore produttivo, ad esempio quello della maglieria, se in una area che può essere una provincia, una regione o anche una nazione abbiamo in periodo pre-crisi 100 aziende in questo settore che producono ed in un certo qual modo si fanno concorrenza, la crisi porterà nel tempo alla chiusura del 20% di queste per vari motivi, debiti, insolvibilità, riduzione delle commesse e via dicendo. Ognuno di loro però lascerà agli altri una quota di mercato che ancora deteneva ( perché quando un’azienda fallisce non ha ancora quote di mercato) che sarà fagocitata dalle rimanenti e per paradosso porterà queste ad incrementare il loro fatturato pur in tempo di crisi.

Roby 20.07.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

quella frase: stringiamoci a coorte siam
pronti alla morte, sembra scritta apposta
per la casta e company.

italiano realista 20.07.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Il caso Shalabayeva da l’idea da che razza di gente siamo governati ed amministrati, una donna innocua (con bimba al seguito) espulsa in meno di 24ore con un impiego di uomini e mezzi spropositato degno dei peggiori regimi autoritari. Però ci teniamo decine di migliaia di delinquenti comunitari ed extracomunitari realmente pericolosi che non mandiamo via neanche alla decima esplulsione.
Viva l’Italia e sempre Viva (ma la democrazia è morta da un pezzo)!

Roby 20.07.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che dopo tutto sto casino su Televisioni, radio ed organi di stampa il Berlusca non sarà condannato ma assolto. Perché, perché è un uomo troppo potente (ha troppi soldi e troppi amici sparsi negli ingranaggi del Sistema Italiano). Ma anche se lo fosse sarebbe poi Graziato da sua Maestà! Quindi vorrei che per il futuro i magistrati non sperperassero i nostri denari con anni ed anni di udienze e una buona parte della macchina della magistratura per cercare di Ingabbiare il Caimano, tanto alla fine o va tutto in prescrizione o un modo per cavarsela lo trova sempre. Proporrei invece che il Caimano versi 5 volte la somma che lui ha evaso in questi anni nelle vuote casse dello stato e che i denari fossero dati alle famiglie bisognose.

Roby 20.07.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

questa nazione esploderà come una bolla di
sapone, a farsi male saranno sempre i soliti.


italiano realista 20.07.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Amici e amiche 5 Stelle,se potete leggetevi un mio appello SOS-SOS-SOS..inviato ore 12.00 20-07-2013 sul POST " Saccodanni Collaterali "..si racconta di una vicenda al limite della piu'incredibile realta'.

EXPO 2015-- A chi,come me,abita a Torino viene naturale fare un raffronto tra la vicenda tutta in FIERI dell'Expo di Milano e quella legata alle Olimpiadi invernali 2006 di Torino.
Da quell'evento,gestito dall'allora sindaco S.Chiamparino.Torino ne usci',chissa'perche',con un BUCO DI BILANCIO tale da rendere questa citta' il secondo Municipio piu'indebitato d'Italia (dopo Roma)...e con tutte,dico TUTTE,le opere faraoniche,sovrastrutturarie di natura sportiva e non,inservibili,dismesse abbandonate.
Ancora oggi non vi e' una stima precisa dei costi e del denaro pubblico mandati al macero..( si parla dai 680 mln ad oltre 1 mld. di euro).
Con EXPO 2015 questa storia infinita di sprechi opere inutili,oltreche'dannose per l'ecosostenibilita'degli spazi cittadini,sembra ripetersi.
Allora,subito in campo il controllo diretto dei cittadini e del M5S,unico antidoto alla malapolitica degli affaristi e della Casta !

franco graziani 20.07.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Sarà sicuramente la solita "seduta" italiana.

Ben Monaco 20.07.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Una parola sugli f35

Art. 11
L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.
inoltre mi chiedo…
Comprare dei caccia per difendere la nazione da una guerra?
La parola guerra è sinonimo di distruzione, morti, fame, suicidi, miseria, corruzione, violazioni dei diritti umani, controllo dei media, dittature.
Allora…perché nel momento peggiore dell'economia italiana si spendono 15 miliardi per difendere un popolo ché già in guerra con le conseguenze che essa comporta.
Povertà dilagante, disoccupati, gente ridotta alla miseria che fa la fame, suicidi x disperazione, la corruzione impregnata capillarmente su tutto il territorio. Mezzi d'informazione asserviti alle lobby e partiti, violazioni continue dei diritti umani e civili. dittatura politicofinanziaria.
Da che cosa ci dobbiamo difendere?
Chi è veramente il nemico?

piero rolla 20.07.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la MERKEL incontra RENZI, un colloquio prima
di assumere personale di servizio. penso lo
facciano tutti.

italiano realista 20.07.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo il governo di persone con ingordigia plasmata si vantano salvatori della patria ma noi cittadini possiamo fare a meno di questi personaggi calati dal alto colle dal gerontocratico caro presidente che difende i privilegi di tutta la categoria casta a onorem vedi esempi alfano tre incarichi ben retribuiti in tempo di crisi questi signori si dovrebbero vergognare di prendere tre stipendi lo schifo dei governanti egoisti non ha limiti cari cittadini in dissenso come me italia di balordi dedici al malcostume di araffare più possibile vedo che non avrà fine con questi politici depredatori di risorse del popolo ww 5 stelle wiwa gli attivisti che osservano chi ruba più denari al governo con appalti truccati a doc per casta partitica----

antony.gentile 20.07.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Come Meetup di RHO stiamo seguendo giorno per giorno questa storia! non so come chiamarla in altro modo!
Purtroppo e' già tutto deciso da anni a Roma ed al palazzo Lombardia ( ex Pirellone); figuratevi ora con PDL e PD-L e Lega a Milano!
DOBBIAMO ESSERE SEMPRE PRESENTI E VIGILI questo e' quanto possiamo fare ora!
"Purtroppo" siamo quasi tutti convinti che sarà un grande bluff questa EPXPO2015, lasciera' solo debiti ulteriori ai ns figli, un territorio devastato da NUOVO CEMENTO ( come se ne mancasse) e NESSUN NUOVO POSTO DI LAVORO INDETERMINATO!
Scomettiamo che il Pd ( minuscolo) accetterà i contratti a tempo determinato per EXPO , portarlo da 12 a 36 mesi?

roberto b., rho Commentatore certificato 20.07.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Fischia e sbuffa la LocoMotiva.
Il neurotain s'infila fra le gallerie ed i ponti, saluta le Vacche e i contaDini...
Alla guida la Frau della Maerk Linn, va' al Merk ata.
El! El!
El Merk! El MErk!
Heil Merk! Heil Merk!

Ultimi vagoni, i Pigs van al Macello.
Prosciutti di BAviera, latte di VAcca italica in Polvere, Mortadella di Bologna...

Staccan un Vagone ad ogni FArben.
Prima quello Greco.
Poi, quello Spagnolo.
Uno ad Uno.

Sempre piu' Veloce il Train!
TaV! TAV!Tav, fa il batter sulle RoTaje...
Governo Galattiko et Future-istico, oscuro sol dell'Avvenire.
Piggy Frau leva le Mutande e ce la Mostra.
LA Mostra.
La Mostra.
La Mostra...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.07.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanno avete finito, chiamateme, io sò a metà starda tra la Luna e Marte, fate voi....ciao

gaetano r. Commentatore certificato 20.07.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E nell'attesa che preparino i nuovi orti sociali di Rho, io vado di Adagio, hai visto mai che mi venga una buona idea, chessò un ortaggio sconosciuto...

Monica R., PR Commentatore certificato 20.07.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che Cossiga (il picconatore) se ne e´ andato....

Reinhold Gabler 20.07.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Mia madre, novant'anni, dice:
"c'ha raggione Beppe Grillo, tutti l'altri so 'na bbanda de fiji de 'na mignotta"

Scusate la licenza poetica....

Marcello M., roma Commentatore certificato 20.07.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cemento, precariato e criminalità a gogo': ecco i presupposti per la ripresa dalla crisi con Expo 2015.
Intanto si cerca di chiudere il l'ufficio antimafia all'aeroporto di Malpensa. A malpensare forse ci si azzecca!
NOEXPOTUTTALAVITA

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 20.07.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

piatto ricco mi ci ficco

andrea o., novara Commentatore certificato 20.07.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento

milano da bere

andrea o., novara Commentatore certificato 20.07.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori