Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Friuli, sovranità biotech

  • 289


ogm_friuli.jpg
"Mai sentito parlare di Vivaro, in provincia di Pordenone? Forse no. Eppure proprio in quella remota località del nord Italia si verifica un evento senza precedenti: c'è sovranità Monsanto. La multinazionale che spaccia sementi geneticamente modificate in tutto il mondo a caro prezzo e a carissime conseguenze, ha appena seminato seimila metri di terreno con il suo Mon810, granturco geneticamente modificato. Ma guai a toccare Monsanto: appena qualche settimana fa persino Obama ha firmato il cosiddetto "Monsanto Protection Act", che lascia mano libera sugli OGM negli States alla potentissima azienda globale. E se obbedisce Obama, figuriamoci l'Italia. Tutti zitti, tranne il MoVimento 5 Stelle che sta denunciando da tempo lo scempio che va avanti in Friuli, e quello che potrebbe avvenire anche nella solitamente intoccabile Toscana, dove si sta per seminare altro mais Monsanto tra vigne ed ulivi mentre la Regione guarda altrove. La Commissione Agricoltura M5S alla Camera chiede che si stoppi immediatamente l'invasione OGM attraverso la clausola di salvaguardia che già altri Paesi europei meno supini hanno attivato. Di sovranità - inclusa quella alimentare - ne è rimasta così poca che non è il caso di cederne gli sparuti rimasugli alle multinazionali biotech." M5S Camera

11 Lug 2013, 10:15 | Scrivi | Commenti (289) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 289


Tags: agricoltura, biotech, Friuli, M5S Camera, OGM, sovranità alimentare, Tosana

Commenti

 

Semina di mais Ogm in Friuli
Bufera sull’agricoltore Giorgio Fidenato.

Io prima di tutto mi chiederei chi è G.F.
la sua storia, da dove viene, perchè proprio lui,
chi lo ha convinto e come a queste semine, chi lo manovra?
Queste sono le domande che uno si deve porre prima di qualsiasi altra riflessione ogmmica/ogemmica.
Berto

berto zanuttini 24.08.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

La cosa incredibile è leggere i commenti di gente che non ha mai visto ne un seme ne una zappa.
Io abito a 3 Km da Vivaro e sono un contadino.
È pazzesco per me sentire che con l'arrivo della Monsanto l'agricoltura si piegherebbe a una multinazionale.
Perché adesso come funziona invece? L'agricolo conserva una parte di granoturco e la usa come sementi per l'anno dopo?
Forse nelle favole di cappuccetto rosso.
L'agricoltua da 50 anni dipende dalle multinazionali, soprattutto chimiche.

Poi c'è la questione OGM.
Nessuno sa cosa succederà tra 20 anni dopo aver mangiato grano OGM, però sappiamo benissimo invece cosa succede ora al granoturco che prima di essere distrutto dalla piralide viene irrorato di un insetticida che porta il livello di diossina oltre ogni limite consentito. Diossina che finisce nel latte della mucche, nello stomaco dei nostri figli, in tutti i formaggi e nelle falde acquifere.
Questo accade oggi, perché non si può piantare un semplice mais OGM resistente alla piralide che non ha bisogno di nessun veleno chimico (prodotto da ricchissime multinazionali svizzere e tedesche).
Questo mais viene tagliato con mais meno avvelenato per ottenere un livello accettabile almeno dalla legge, altrimenti avremmo solo mozzarelle radioattive nello scaffale.
Con piccoli ritocchi OGM si potrebbero eliminare tonnellate di veleni che finiscono nel vostro cibo e dico vostro perché io non mangerei mai una polenta fatta con il mais che coltivo per voi.

Io, non potendo usare sementi OGM devo accontentarmi di lasciar distruggere il 90% dell'orto dalle infestanti e dagli insetti per non avvelenare la mia famiglia.
Voi tenetevi la diossina e la chimica delle multinazionali, dato che siete così furbi e saccenti.

Lara Croft 19.07.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione ragazzi! Il mais MON 810 e uno dei pochi OGM la cui coltivazione e' autorizzata nella UE. http://ec.europa.eu/food/dyna/gm_register/index_en.cfm . Sorvolando per il momento la discussione sulla effettiva indipendenza dell'EFSA che fornisce il parere scientifico alla Commissione Europea per l'autorizzazione degli OGM, la Monsanto ha tutto il diritto di coltivare questo mais. In realta' la legislazione europea sugli OGM prevede che uno Stato possa invocare la cosiddetta "clausula di salvaguardia" e vietarne la sua introduzione nel,territorio nazionale, pero' deve dimostrare che vi e' un possibile rischio per la salute o per l'ambiente. E chiaramente l'Italia non e' stata in grado di fornire prove convincenti.

Giovanni Saccarola 15.07.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quale convenienza economica avrebbero le nostre aziende agricole a fare concorrenza ai prodotti cereali standard delle vastissime pianure americane?
È economicamente una idiozia
Pensate quali migliori profitti se coltivassimo le nostre eccellenze
Ma la Svizzera e l'Austria se è lecito chiederlo cosa fanno ?
Pensate al mais bianco del Friuli nessuno lo pubblicizza
Ai mais autoctoni del cuneese del trentino resi biologici e pubblicizzati e poi chiamateli meliga o grano turco per favore
Così li distinguiamo dal generico
Agricoltori non eravate il sinonimo di furbizia ? ( contadino ......
.....cervello fino ) fatevi furbi e fateli pagare per quel che valgono non lasciatevi omologare o peggio schiavizzare
Vendete direttamente su internet ai consumatori
Li potete vendere in tutto il mondo se non ce la fate da soli consorziatevi Siete la ricchezza dell'Italia che verrà dai un pochino meno di sovvenzioni e un po' più di innovazioni
Ma innovazioni migliori e superiori di quelle che vogliono
imporvi

Rosa Anna Oioli 14.07.13 16:05| 
 |
Rispondi al commento

ContinuaQuell'anno la guerra che avveniva con l'aiuto delle banche, (fino ad allora era stata di distruzioni finanziarie mediante il web, ) Inizio a coinvolgere sempre più l'economia produttiva agricola e come per il danno della impollinazione , anche sementi di cereali e leguminose , così pure animali da allevamento venivano infettati da geni o nuclei di DNA difettosi.
Si verificò così una carestia spaventosa. Gli uomini che vivevano con i prodotti naturali spesso soccorrevano le città vicine ma erano subito aggrediti dai sistemi mediatici tutti plagiati.
I centri commerciali dei macromecati si svuotavano rapidamente.
Fu allora che una ribellione internazionale iniziò a distruggere il sistema o quel che ne rimaneva e i sopravvissuti compresero che l'unica salvezza era chiedere aiuto alle popolazioni che si erano nascoste e avevano mantenuto in vita la biodiversità .

Racconto maggio 2012

Rosa Anna Oioli 14.07.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

51-Favola dedicata a Vandana Shiva

Nell'anno duemiaduecentoventdue , si erano delineate definitivamente sulla terra due gruppi di società multinazionali, che si facevano vicendevolmente guerra.
I governi democratici delle nazioni erano scomparsi,
Innumerevoli gruppi di umani per proteggersi da quelle società vivevano nascosti da oltre un secolo in vallate e regioni impervie .
Mantenendo intatte agricolture biodinamiche conservando una vastissima biodiversità, nonostante il proibizionismo imposto.
La guerra,iniziata nel secolo precedente, perdurava per contendersi le monocolture e i semi OGM non ancora sterili e nocivi alla salute umana e degli animali .
Molti alberi da frutto erano scomparsi a causa della totale estinzione di api e altri insetti impollinatori. Una multinazionale aveva brevettato impollinatori sintetici, produzione imperante su tutta l'Europa all'inizio del secolo, fino a che, una società concorrente, per imporre il suo prodotto, aveva infettato il nucleo dell'organismo. Le conseguenze erano state disastrose.
Le popolazioni che vivevano in questo contesto si nutrivano acquistando i prodotti imposti dalle molteplici catene di macromercati, vere città dentro le metropoli. Convinte, dalle pubblicità che le società avessero a cuore il loro benessere.
Il motto era: lavoro-consumo ( più consumo più io lavoro più io lavoro più consumo) una catena di montaggio continua.
I terreni agricoli controllati dalle società continuavano a divenire più aridi e improduttivi. Sempre più spesso le produzioni intensive davano raccolti insufficienti.
Le città lungo le coste dei continenti erano state abbandonate a causa dell'innalzamento degli oceani e molte isole e intere regioni erano scomparse.
In compenso nei mari si erano create vastissime zone di allevamenti ittici tenuti sotto controllo delle società.
Quell'anno la guerra che avveniva con l'aiuto delle banche, (fino ad allora era stata di

Rosa Anna Oioli 14.07.13 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono Friulano pure io, spero che il Movimento 5 Stelle riesca a scacciare questi untori dalla mia Terra, la mia Patria, la Patria del Friuli.

William Sambo, Udine Commentatore certificato 14.07.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Prima di osannare il cibo buono di una volta, quello naturale e puro che la nostra natura e la nostra terra con tanto amore ci fornisce e prima di sputare sulle multinazionali (che avranno il denaro come primo scopo, come tutte le aziende della storia e del pianeta) volevo ricordare a tutti che il grano italiano maggiormente consumato in Italia e nel mondo ha un nome. Ebbene sì, il nostro frumento qualcuno lo ha chiamato "Creso", e basta fare una semplice ricerchetta in Internet per scoprire che, ahimè e ahivoi, il grano creso è un OGM messo a punto da due ricercatori dell'ENEA nel 1976. Vulnerando il gene della crescita con i raggi x i ricercatori ottennero una specie di grano molto più bassa (nana) e quindi più resistente agli allettamenti (abbassamenti) dovuti a vento e pioggia, questo permise di ottenere una varietà dalla resa agricola più elevata e più resistente agli attacchi di funghi e malattie.
Per questo il grano creso ebbe un’ampia diffusione negli anni 80 e 90, in alcuni stati come Australia, Cina, Usa, Canada e Argentina è stato usato largamente nei programmi di miglioramento genetico.
In un pianeta di 7miliardi di persone (la maggior parte affamata)che rischia nei prossimi anni una grandissima siccità dovuta al riscaldamento globale sarei contento, personalmente, se si riuscisse ad ottenere una specie di grano resistente alla siccità e ai parassiti delle zone calde del pianeta. Si può guardare al biotech con mille occhi diversi, uno dei quali è una scommessa per il futuro.
http://www.unacitta.it/newsite/intervista.asp?id=2227

Nicolò P. 14.07.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ogm alimentare resta una trappola perchè impedirà l'utilizzo di sementi autoctone ed autoriproducibili
costringendo ad acquistare dalle multinazionali le sementi per la semina successiva ed il controllo economico sarà nelle poche mani di multinazionali

maurizio di cioccio 14.07.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono una pordenonese e mi spiace apprendere che nel mio territorio non ci sia coscienza...mi auguro quanto prima ci sia una presa di consapevolezza e vengano attivate le corde del CUORE per chi ne è responsabile!Grazie del lavoro che svolgete e sono fiduciosa nel processo di cambiamento che avete attivato.....grazie grazie

annamaria babuin 13.07.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho da poco finito di leggere l'ultimo libro di Dan Brown, Inferno, dove c'è uno scenziato pazzo che cerca di contaminare,riuscendoci, l'intera umanità in base a certe codifiche del proprio dna rendendo sterile una determinato numero di persone, in modo tale da risolvere i problemi dell'umanità per quanto riguarda il sovrapopolamento, meno siamo, meno consumiamo, meno inquiniamo e meno incidiamo sull'ambiente. Chi sa se questo processo nella realtà non sia già in atto, chi sa cosa ci propinano all'interno dei cibi in modo tale da poter alterare il nostro dna con le biotecnologie. Bisogna aprire cli occhi, anche il semplice gesto di aprire una merendiana e porgerla al bambino potrebbe equivalere a puntargli una pistola alla tempia. Combattiamo questa cavolo di globalizzazione, ci stanno impecoronando facendoci perdere tutte le nostre tradizioni e la nostra cultura cha ha fatto scuola nel mondo. Eravamo l'esempio del buon vivere.

Tommaso Castaldo 13.07.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MONSANTO è UNA PIAGA DEL PIANETA: confisca ed esproprio!

il futuro è l'agricoltiura biologica e la permacoltura!

Francesco N. Commentatore certificato 13.07.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIA AGRICOLTORI, CON IL DISSECCANTE DANNO SEMINI OGM, STANNO SPINGENDO UNA AGRICOLTURA QUANTITATIVA E VELENOSA, COSI IL GRANO VE LO PAGHERANNO SEMPRE MENO... TORNIAMO AD UNA AGRICOLTURA DI QUALITA' E TUTELIAMO LA BIODIVERSITA'. o ci estingeremo tutti

Andrea Mochi 13.07.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

che dire...non ho parole per dirVi tutta la mia stima!
M5S avanti tutta e barra dritta....siamo tutti con Voi!

Marisa Monfasani, Voghera Commentatore certificato 13.07.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Un privato cittadino non può coltivare una pianta di mariuana nel suo giardino, nemmeno in vaso.
Pianta naturale e spontanea.
Pianta che si fumerà sepolto in cantina di nascosto. Certo! C'è il PERICOLO che venga venduta anche ai nostri figli!
Ma nessuo gliela da se non la voglion.
Invece gli OGM si coltivano all'aperto per ettari ed ettari. E non viengono ceduti a chi ne vuole un po: si OBBLIGANO i nostri figli a mangiarli e l'ambiente a farsi contaminare.
Un ragazzo viene ucciso in carcere dallo stato a legnate per uno spinello, chi sparge veleni volatili per i campi si arricchisce.

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato 13.07.13 12:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io sono Friulano e purtroppo Vivaro la conosco.
Che tristezza per come distruggono la mia povera terra.

Alessio Mella 13.07.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Autodistruzione della specie Umana, è solo questione di tempo, contaminare, manipolare il cibo è la cosa più stupida mai tentata dall'Uomo.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 13.07.13 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Non si può dare ai coltivatori la libertà di seminare Ogm per un banalissimo motivo: Vento è Api trasportano il polline Ogm anche su piante Bio perciò la "libertà" di suddetti contadini limiterebbe Molto la libertà dei contadini Bio. Sempre che ne siano rimaste abbastanza di api perchè c'è qualcosa che le stà uccidendo, si chiama Monsanto

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 13.07.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://curiosity2013.altervista.org/ecco-la-lista-nera-elaborata-da-greenpeace-degli-alimenti-che-comunemente-assumiamo-e-che-contengono-ogm/

antonio f., como Commentatore certificato 12.07.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Fermateli,fatevi sentire in parlamento difondete il piu'possibile queste notizie siete gli unici che potete fare qualche cosa ci stanno avvelenando lentamente e noi non ce ne accorgiamo tutto questo per pura speculazione anche perche'gia' ci sono avvisaglie che anche il mais ogm possa venire attacata da parassiti diventati resistenti.

sauro natalini 12.07.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

concordo pienamente con l'indignazione suscitata da questa notizia, che documenta un attività illegale, i cui potenziali benefici sono, tra l'altro, minori che i potenziali rischi di contaminazione di un sistema agricolo particolare come quello italiano.

Detto ciò, credo che atteggiamenti troppo "tecnofobici" siano da evitare esattamente come le analisi entusiastche di quella stampa che, prezzolata o no, esalta le virtù degli OGM.

In primo luogo, il problema non sono gli effetti sanitari degli OGM - quelli autorizzati, almeno, sembrno essere "sicuri" - quanto i problemi legati a conseguenze ambientali, come la contaminazione genetica.

In secondo luogo, un altra problematica consiste nella reale desiderabilità della "biotecnologizzazione" dell'agricoltura. Queesta, infatti, promuove un modello industriale, con conseguenze discutibili sia per la bio-diversità - che scompare dai campi e rimane confinata alle banche genetiche - che per i produttori, soprattutto nel Sud del mondo, che vengono soppiantati da macchine.

In questo contesto, combattere la Monsanto non significa solo rifituare e resistere, ma anche cercare di costruire un alternativa. Per il mio dottorato mi sto occupando di biotecnologie "open source", basate su modelli legali che permetterebbero a tutti i centri di ricerca - e non solo ai due-tre colossi che ormai dominano l'agricoltura dalla ricerca, alla coltivazione e al commercio/distribuzione di prodotti finai - di sfruttare le tecniche avanzate di cui oggi disponiamo.

In questa maniera, non solo si romperebbe il monopolio delle lobby, ma si potrebbe anche sviluppare un modello biotecnologico basato sui reali problemi/interessi delle comunità locali, così come integrare nella ricerca di "laboratorio" quelle conoscenze tacite degli agricoltori che sono state sviluppate nel corso dei millenni e che sono vera e propria Scienza.


Commenti?

Stefano G., Bologna Commentatore certificato 12.07.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Umiltà molta umiltà verso la natura che ha impiegato miliardi i anni ad evolvere per sostenerci e comprenderla
È non per far arricchire pochi nuovi dei
La terra e di tutti gli esseri viventi quelli già esistenti e quelli che evolveranno in futuro .
Gli OGM sono una interruzione forzata di questa evoluzione
Noi siamo unicamente un anello non il fine ultimo
Sig. Barry Lyndon dobbiamo supporre una cattiva informazione o che è stato pagato ?

Rosa Anna Oioli 12.07.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2013/07/12/pop_sorrisi.shtml

barry lyndon 12.07.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza. Ecco perchè poi il Movimento non decolla perchè vive di fattoidi non di fatti. Fattoidi presi da internet, così a casaccio tanto per alimentare le ansie di un inconscio collettivo terrorizzato da tutto: le scie chimiche, le multinazionali, gli illuminati. E poi urlare e bastonare tutto, in un cupio dissolvi che tralvolge tutto, il bene e il male. Non è un problema di multinazionali è un problema culturale. Le biotecnologie dovrebbero essere una delle vostre speranze di occupazione e invece come invasati giù all'untore. La ricerca in questo settore in Italia è stata letteralmente distrutta. Il Professor Rugini dell'Università della Tuscia è stato costretto a distruggere piante, ibridi ed alberi di ciliegio frutto della ricerca di venti anni! Come nel 1200! In questo Paese non vale la pena puntare su niente. Si impedisce la ricerca su materie che possono portare lavoro, sviluppo, ripresa e allo stesso tempo consentire ai santoni delle cure con le staminali di illudere la gente oppure urlare contro le leggi che vietano l'uso degli embrioni umani. Quindi se si vieta l'uso degli embrioni umani è oscurantismo mentre impedire la ricerca per migliorare quattro semi di mais (con le dovute garanzie per sanità pubblica e ambiente) è progresso. Complimenti. Questo deve essere lo stesso segmento di mercato che paga le albicocche biologiche 4 volte il prezzo di quelle normali nell'illusione che non subiscano trattamenti. E certo. Le aziende biologiche i parassiti, le muffe, gli insetti mica li combattono, ci parlano e li convincono ad andare ad infestare i campi di qualchedun altro, è tanto chiaro. Che ci siano partiti che vi danno retta è la prova provata che ormai la politica si fa col sistema auditel. I fricchettoni hanno paura degli OGM? Quanti voti sono? Ah bene portiamoceli a casa e diciamo che li combatteremo e via un bel decreto interministeriale. Povera Italia ...

barry lyndon 12.07.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alè...ma l'ecuador non li aveva messi alla porta 'st'individui? Dobbiamo imparare a anche questo da loro? Correa ispiraci tutti!

Simone C., Liguria Commentatore certificato 12.07.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Solo 230 commenti è pure scandaloso. Guardatevi Il documentario "Il Mondo secondo Monsanto" e fatelo girare su fb. Vi garantisco che se lo guardate fino in fondo, 1h e 48 min, dopo avrete voglia di condividerlo per farlo sapere a tutti.
http://www.youtube.com/watch?v=NCwPm4XUO2I

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 12.07.13 13:41| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che scrivono che tanto ormai gli OGM sono dappertutto.
Il fatto che le vecchie generazioni ci abbiano consegnato un mondo marcio ci obbliga A NOI a consegnare un mondo ripulito alle generazioni future.

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 12.07.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Allora è chiaro cosa stanno spruzzando dagli aerei facendoli passare per strisce di condensa??!?!?? Ci stanno diserbando ed hai nostri politici e venduti hanno modificato il gene perché non prendano tumori. Terrorismo psicologico? No. Guardate il documentario http://www.youtube.com/watch?v=NCwPm4XUO2I sotto segnalato e tutto ciò vi sembrerà il logico passaggio degli interessi degli USA (non Obama ma Monsanto) a manipolare il mondo, cioè il cervello ed eliminare le razze che ritengono erbacce!

Giulia R., Cesano Maderno Commentatore certificato 12.07.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTARE IL CAMPO!!!!!! ESTIRPARE TUTTO!!!!!

didi x. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.07.13 12:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bisogna capire che Monsanto fa parte della nuova strategia guerriera degli STATI UNITI : la nuova guerra più che le armi utilizza l'alimentare, l'acqua, il grano ecc. E' ovvio che Monsanto ne fa parte
e che OBAMA,deve proteggerla, noi non siamo che satelliti (vassalli) dell'impero che ha i suoi clerici a'interno dei nostri sistemi, soprattutto l'UE....

fabio bolognese 12.07.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Darei questa riposta a quello che dice che con gli OGM fabbricano l'insulina x il diabete
Se gli umani si nutrissero con cibi biologici e meno grassi animali e meno zucchero raffinato, l'insulina servirebbe molto poco .
È qui è solita catena: ti metto a disposizione cibi e bevande che ti fanno ammalare così sei obbligato ad acquistare le medicine per curarti.
Ti inquinino aria acqua e terra fabbricando i più allettanti oggetti inutili da acquistare e se poi ti ammali devi curarti con le medicine che produco.
Adesso si va più spicci ti rimpinzo fino alla nausea di cereali e soia che ho creato io e che nessun dio al di fuori di me ti può dare e ........ti obbligo nutrire i tuoi figli con quelli
sono il dio e se trasgredisci ti caccio dal paradiso no pardon dall'inferno .
Non sono cinica ma siamo molti miliardi di umani se ne muore qualcuno perché si è rimpinzato troppo amen
E fra quelli mi ci metto anch'io che sto in questo letto da troppo tempo
P.S. Qualcuno si occupi anche del l'olio di palma di cui sono strapieni i prodotti dolciari e altri .
Lo sapevate che molte allergie derivano da quest'olio ?

Rosa Anna Oioli 12.07.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME AL SOLITO BLA BLA BLA E ANCORA BLA .
GLI OGM VANNO MESSI AL BANDO IN QUANTO TALI SENZA SE E SENZA MA .
SE POI VOGLIAMO CREDERE AL BUONISMO DELLA POSSIBILITA DI DARE CIBO A TUTTI ALLORA è UN ALTRO DISCORSO ......SAPPIATE CHE MONSANTO O CHI PER ESSA LA PAROLA BUONISMO NON SA NEANCHE DOVE STA .

ORA TUTTI PARLANO DI MONSANTO E DI OGM RIEMPENDOSI LA BOCCA CON PAROLE COME LOTTA PRESERVARE L'AMBIENTE CONTAMINAZIONE ECT ECT ,
VOGLIO SOLO CHIEDERVI DOVE ERAVATE QUANDO UNA QUINDICINA O PIU DI ANNI FA IL SOTTOSCRITTO ED ALTRI 40 ""STUPIDI ;;SI PRENDEVANO UNA DENUNCIA PER ESSERE ENTRATI TRA PIACENZA E BRESCIA IN UNO STAB MONSANTO PER PROTESTARE CONTRO GLI OGM.

ORA CHE SONO SCAPPATI I BUOI TUTTI PENSANO A CHIUDERE LA STALLA .
STESSO DISCORSO PER QUELLO CHE RIGUARDA LA GUERRA E I FAMOSI F35 DI QUI CARI GRILLINI PARLATE TUTTI , VI RICORDO CHE 22 ANNI FA A GENOVA A PROTESTARE E PRENDERE BOTTE DAL 6 REPARTO CELERE CONTRO "LA MOSTRA NAVALE BELLICA ;; C'ERA SEMPRE IL SOTTOSCRITTO E ALTRI 350 -400 "DELINQUENTI ;;SI AVETE CAPITO BENE UNA FIERA DI ARMI E NON IN UN PAESE DEL TERZO MONDO MA A CASA DEL BEPPE NAZIONALE TROPPO OCCUPATO A FAR SOLDI CON GLI SPETTACOLI PER INTERESSARSENE .
NON DIMENTICHIAMOCI DI TECH BIO ALTRA FIERA SULLE TECNOLOGIE OGM SVOLTASI SEMPRE A GENOVA , ANCHE LI ERANO PRESENTI I SOLITI 400 "TEPPISTI,, MA BEN POCHI O FORSE NESSUNO DI QUESTI è DIVENTATO CITTADINO IN PARLAMENTO .
MI CHIEDO ALL'EPOCA DOVE ERANO I VARI CRINI MUTI DI BATTISTA MORRA ECT ECT FORSE POTEVANO SPARTIRSI LE MANGANELLATE CON NOI COSI DA PRENDERNE UN PO MENO TUTTI , MA QUESTO NON SI PUO DIRE COL SENNO SI POI .

NO OGM
NO ARMI
NO GUERRA
NO PREVARICAZIONE SOCIALE
NOI VOGLIAMO PANE AMORE LIBERTA E SCIENZA

ANDREA ., genova Commentatore certificato 12.07.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/category/ogm/

davide p., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.07.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Battaglia Sacrosanta quella del M5S, contro una potente multinazionale che spaccia una falsa santità : MONSANTO che va in realtà contro una sana agricoltura biologica che rispetta la natura, le sue leggi. MONSANTO è una minaccia alla SANITA' del genere umano, à la VITA su questa terra. Strano che questa minaccia è oggi registrata proprio a VIVARO, che risuona come un VIVRO' un futuro solo ipotetico! Auspico azioni civiche contro queste coltivazioni che non possono garantire la non contaminazione delle altre culture limitrofe! Si veda su facebook: Rete Sostenibile

Democrazia O., Parigi Commentatore certificato 12.07.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le grandi battaglie da portare avanti! Grazie

roberto fanelli 12.07.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole. Guardatevi, o meglio scaricatevi questo documentario e riflettete! http://www.youtube.com/watch?v=NCwPm4XUO2I

Andrea da Bruino

Andrea R 12.07.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in buona parte un popolo remissivo,leggiamo,discutiamo,sbraitiamo ma poi ci adattiamo,anziche reagire,combattere e se del caso distruggere,ma ribadisco noi abbaiamo ma non mordiamo!LIFE Lombardia Sindacato

enrico ricci 12.07.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Fidenato, cofondatore del movimento libertario, assieme a Leonardo Facco e Marcello Mazzilli. Ecco cosa scrivono sul loro sito.

http://www.movimentolibertario.com/2013/07/ogm-mancavano-allappello-i-nazi-comunisti-del-guitto-genovese/

Vi invito a dare un'occhiata a tutto il sito, così da farvi un'idea di che tipo di personaggi siano quelli che aspirano a voler usare gli OGM.
P.S. consigliato contenitore per il vomito durante la lettura.

Aldo L., Montecretese Commentatore certificato 12.07.13 04:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra scarsa informazione (quasi come quella dei giornali berlusconiani o i TG3 ecc). A me, friulano e assolutamente contro le sementi geneticamente modificate,sembra che la Regione Autonoma ( ora poco) Friluli Venezia Giulia abbia adottato dei provvedimenti contro la semina "incriminata". Sperando che per la peculiarità dell'agricoltura italiana funzioni a bloccare tale pratica. E , se posso ...ed anche se non posso, che le peggiori maledizioni si abbattano sull'agricoltore di Arba....ad esempio un prurito anale di almeno tre mesi o la crescita delle unghie a dismisura...ogni tanto sognare è bello. Ci esula da sto schifo che ci sta intorno. Anche per colpa mia eh!

Paolo Claudio Concina 12.07.13 02:51| 
 |
Rispondi al commento

Sarei curioso di sapere quali sono le "carissime conseguenze" o "lo scempio" provocati dalla coltivazione di mais geneticamente modificato. Mi sovviene la voce dell'altoparlante all'interno delle Coop di Consumo (rosse) che gracchia: i prodotti in vendita qui non contengono OGM (balla, n.d.r.), guardandosi peraltro bene dall'avvertire della presenza (certa) negli alimenti di sostanze pesticide, antibiotici, ormoni estrogeni, atrazina ed altre sciocchezzuole del genere. La realtà é che é facile sparare su ciò che non tocca l'interesse dei produttori locali, come gli innocui OGM, contrastando da un lato la concorrenza e dall'altro distogliendo l'attenzione dalle vere e dimostrabili porcherie che continuano ad essere commercializzate alla faccia dello sprovveduto consumatore ! P.S. Non ho interessi economici di alcun tipo rispetto agli OGM.

Enzo V., Reggio Emilia Commentatore certificato 12.07.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lodevole e saggio tutto ciò che Grillo ha chiesto a Napolitano.Temo purtroppo che in assenza di un miracolo(ossia un drastico ribaltamento degli equilibri parlamentari in seguito all'auspicabile condanna di B)nulla di tutto ciò sarà mai fatto.E questo per il semplice fatto che l'Italia dal'45 è ostaggio degli USA e dei loro interessi economici,coincidenti con quelli delle multinazionali e dei banchieri.Costoro sono ben tutelati in ogni summit politico globale da WTO,FMI e affini,di cui i Bilderberg sono i riveriti ambasciatori.Di fatto nessun governo si sogna di contestarli,se non in qualche fiacca dichiarazione di principio per salvare la facciata "democratica".Ma in realtà i giochi sono già fatti,o almeno decisi,ad altissimo livello.Vi sono segni inequivocabili che lo confermano.Ad esempio il Tg3 odierno,commentando l'opposizione di Greenpeace e degli scienziati alle trivellazioni nell'Artico,la presenta come "una opinione"(!) ancora da verificare,quando non bisogna essere dei geni per capire che sarebbe un colpo fatale per l'intero ecosistema terrestre,oltre che la condanna definitiva di tutte le specie là viventi.La conclusione agghiacciante,che cancella ogni dubbio,è che là sotto ci sono 9 miliardi di barili di petrolio!Pertanto siamo gentilmente avvertiti:si procederà,per il bene dell'"economia mondiale",America e Russia in testa.Quindi la terrificante profezia di Gaia 2054(che solo una mente malata può auspicare)non è una semplice provocazione di Casaleggio,ma un piano criminale già definito nei dettagli.Lo sfruttamento intensivo dei Poli farà salire i mari di 12 metri,e per "normalizzare"tutto ciò bisognerà sterminare 6 miliardi di persone.Ai pochi sopravvissuti da questo inferno verrà concesso un simulacro di"web democracy"sotto lo stretto controllo degli artefici del disastro.Il NWO.Tutto già scritto,nero su bianco.Vincere in Italia,come in qualunque altro paese occidentale,sarebbe comunque un primo passo per l'Umanità.Ma ce la faremo?La vedo assai grigia

francesco ., imperia Commentatore certificato 12.07.13 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i commenti mi sono chiesto: ma perchè attaccare gli ogm in quanto tali? Gli ogm, come qualsiasi cosa, se utilizzati con consapevolezza possono portare notevoli vantaggi all'uomo e all'ambiente. Attaccare gli ogm a priori mi sembra un pregiudizio infondato. E' come voler vietare l'utilizzo della zappa solo perchè qualcuno ne ha utilizzata una per tirarla in testa al vicino di casa. Il problema in questo caso non sono gli ogm ma è la debolezza dei governi nazionali che non riescono a fermare gli interessi di pochi privati e non riescono a finanziare ricerca PUBBLICA, anche per quanto riguarda gli ogm in campo alimentare, che possa portare realmente miglioramenti nella vita di tutti, ambiente compreso (riduzione pesticidi, fertilizzanti, aumento produttività, ecc.). Gli ogm non sono il male del mondo, multinazionali come la Monsanto sì.

Alessandro Silvestri 12.07.13 01:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firma la petizione "Allarme OGM in Italia" e fai girare via web.

http://www.greenpeace.org/italy/Allarme-OGM-in-Italia/

Aldo L., Montecretese Commentatore certificato 12.07.13 00:57| 
 |
Rispondi al commento

ma se ricordo bene...la monsanto è una delle tre o quattro aziende che produsse il cosiddetto Agent Orange che venne impiegato dagli americani durante la guerra del vietnam con lo scopo di eliminare la fitta vegetazione e stanare cosi i vietcong.era un potente erbicida che conteneva diossina...veniva sparso sul territorio dagli aerei.a quasi 40 anni dalla fine della guerra ci sono ancora molte aree avvelenate da questa sostanza..e la popolazione ne paga ancora le conseguenze.

Diffi Dato 11.07.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/07/11/news/distruggere-le-coltivazioni-ogm-nel-campo-di-vivaro-1.7402503
"Di fatto, la Regione ha deciso unilateralmente di modificare l’attuale legge regionale, che vieta la coltivazione degli ogm, inserendo delle clausole per la coesistenza tra le colture biologiche, tradizionali e transgeniche." serracchiani non perde tempo. I cittadini dovrebbero capire che occorre votare il MoVimento
anche alle elezioni locali e regionali, perché gli altri fanno sempre e solo danni. A volte irreparabili.

Davide R. Commentatore certificato 11.07.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

COSA SI FA ALLORA??? MI VIENE DA PIANGERE...ESTIRPIAMO IN MASSA IL CAMPO PRIMA CHE CRESCA

barbara MATTARUCCHI, dosso sel liro co Commentatore certificato 11.07.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento

il roundup si da con patentino e maschera doppio filtro in carbonio , documentarsi un po cos e questo erbicida e poi chi mangerebbe mai da consapevole cibo pieno di sostanze nocive a certe dosi letali?

paolo rubagotti 11.07.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Penso che i giornalisti che ci hanno raccontato la storia che vivevano non siano degli eroi ma chi ha fatto davvero la storia si !!parlare è giusto ma rimediare e agire è molto meglio .

Simone Corradini 11.07.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento

non lasciate seminare quelle porcherie, che andassero al diavolo in america.
ci si batte per difendere il made in italy, dop, doc, igp, ecc ecc e si tace un attentato simile di contaminazione del territorio e della nostra cultura agroalimentare?

ammu nit Commentatore certificato 11.07.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Ci voleva qualcuno che ci informasse sulla farfalla piralide
È da migliaia di anni che ci conviviamo
Il popolo Maya non si è di certo estinto nutrendosi del mais
Parlate della farfalla cavolaia ma non fanno cavoli OGM come mai ? Poco redditizi ?
Il mais può essere pericoloso anche se intaccato da muffe ma nessun popolo umano ne nessun insetto si è estinto per questo .
C'è qualcuno qui che penserà che i calabroni sono insetti nocivi Se l'evoluzione non li avesse creati oggi non avremmo ne pane ne vino E se scoprissimo. Fra qualche decennio che la vituperata farfalla avesse delle proprietà utili sconosciute ?
Umiltà molta umiltà verso la natura che ha impiegato miliardi i anni ad evolvere per sostenerci e comprenderla
È non per far arricchire pochi nuovi dei
La terra e di tutti gli esseri viventi quelli già esistenti e quelli che evolveranno in futuro .
Gli OGM sono una interruzione forzata di questa evoluzione

Rosa Anna Oioli 11.07.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

La Monsanto è una struttura portante della organizzazione militare statunitense, un tempo produceva l'Agent Orange, defoliante impiegato nella guerra del Vietnam - oggi si consacra alla monopolizzazione dei prodotti agricoli producendo sementi transgeniche di cui possiede un brevetto. Il brevetto sulla Natura costituisce dalla parte di Monsanto un azione di terrorismo mondiale di un ampiezza incalcolabile per gli equilibri dell'eco-sistema e delle società umane. Le sementi che funzionano solo utilizzando il diserbante Rond-up Ready rendono immune il raccolto dagli attacchi dei parassiti ma costuiiscono un disturbo totale per il mondo entomologico in generale. La contaminazione tra coltivazioni transgeniche e tradizionali è accertata ed irreversibile

antonio gentile 11.07.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

°°° A A PROVA PROVA AA PROVA !!! °°°
scusate...blocco e casini nel pc
o col blog...
A A PROVA! vediamo se ritorna certificato
adesso....scusatemi....
Zia Lella

P.S. domani esame,stresss e demotivazione

Gabriella Cifiello 11.07.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè queste cose accadono sempre in Friuli !?!
Siamo stati militarizzati per oltre quarant'anni, e a dieci chiliometri da Vivaro c'è la mega base aerea di Aviano. Pochi sanno che i militari americani potevano prestare servizio per un periodo massimo di 6 ( sei ) mesi, dopodichè dovevano andarsene. Dio solo sa quante radiazioni provenienti da ordigni nuclearii ci siamo beccati.
Ma forse bisogna pensare male: visto che il Friuli è stata la zona italiana più colpita dalle radiazioni di Chernobyl, eventuali danni creati alla salute da qualche "innocuo" OGM possono essere attribuiti e scambiati proprio con gli effetti di Chernobyl. Immondia chiama immondizia !

Marc R. Commentatore certificato 11.07.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

°°° PERCHE' NON SONO PIU' CERTIFICATA?? °°°
secondo voi?
scusate se scrivo qua,ma dopo mail allo
staff.....niente da fare:
ogni volta la storia della mail di conferma
con link da cliccare...UFFAAA!!!
che fare?
rivoglio anche il mio avatar della
"marcia del V-Day" !!!!
consigliatemi please
Zia Lella

Gabriella Cifiello 11.07.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

È anche una questione di diritti umani
Avremo ancora il diritto di nutrirci con ciò che vogliamo ?
Coloro che approvano gli OGM se ne nutrano e nutrano i loro figli
Noi che non li vogliamo che diritti ci rimangono quando questi prodotti avranno inquinato quelli naturali
Poi vedo molta ignoranza c'è chi li confonde con gli ibridi ma andassero all'asilo

Rosa Anna Oioli 11.07.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma non è solo il M5S ad essersi accorto della Monsanto. Greenpeace ci pensa da anni ed è intervenuta anche a Vivaro. Risulta infatti, questo solo ai fini di stabilire una verità, che anche l'eurodeputato Andrea Zanoni si era interessato a questa vicenda in modo attivo. Ho trovato questa segnalazione qui:
http://www.andreazanoni.it/it/news/comunicati-stampa/solidarieta-agli-attivisti-greenpeace-a-processo-per-il-blitz-anti-ogm.html

Giorgio Zintu 11.07.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

i maggiori azionisti di monsanto e dirigenti lo mangiano questo mais geneticamente modificato io non so darvi una risposta.pero quello che so di sicuro e' che ogni azzione che uno fa nella vita comporta una reazzione e' solo questione di tempo se fai del bene ti ritorna il bene se fai del male stai tranquillo e' questione di tempo ma ti ritorna il male e' il tempo che frega l'essere umano.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 11.07.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Cosa volete che siano 6000 metri di terreno per una sperimentazione!!

Gigi gigio 11.07.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Oh, il paese che non vedremo mai, il nome incantevole, l'aurora il raggio le vocazione storica deve essere un oblio della natura.Il mattino con il fiorir delle rose nelle calde stagioni primaverili,il cinquettio dei sudetti uccellini,che accompagna l'eco dei monti, il frugare del vento che s'infrange contro le montagne voluminose, caldo e magnetico, femmina sovente che intrapende il suo cammino, il profumo capestro capace di odornare il suo stelo di gerani, alberi in fiori che nascondono fra i rami i nidi degli uccellini. Oh, come è bella la mia Italia così come l'ho trovata, il vero senso di una memoria regina, addobbe il comune prove di intensi emozione, i sentimenti veri, quelli che assoporano i caratteri di persone che amano la propria terra, che amano la loro storia che i nostri antenati ci hanno donato, con amore e sacrifici. Il loro sapere dedito con frugace passione trasmesso e arrivato fino a noi per imparare, milleni di attività anni a lavorare la terra con autentica passione. Quella passione consolidata con sacrifici e tempo per consegnarci quei mestiere che oggi e messo in discussione con le tecnologie biotech, con i loro sapere, fanno cibo ipertecnologico, cose da altro mondo, nemmeno la natura è riuscita a fare quello che ha fatto l'uomo:gli OGM. E anche per un motivo che anch'essa davanti a scelte così non ha continuato, con questi esperimenti. Un'avvertimento, chissà non si può sapere cosa comportano queste ricerche spaventose, forse siamo arrivati in un bivio che non si può tornare indietro. La gravità della situazione impone una vera è profonda riflessione

nello 11.07.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento

dove è andato a finire il mio commento????

gilberta gerboni, gradara Commentatore certificato 11.07.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

ma prima di scrivere sempre le stesse cose, perché non aspettate il 30 luglio? perché non capite che si, è vero, ci sono tanti, troppi ,anche nel PD, comprati e disonesti. Tuttavia, dopo l'esito (tristissimo-il più triste che si potesse immaginare , delle elezioni scorse che si poteva fare?
forse provare a governare...?Perchè nessuno lo ammette?!!!

clarissa con 11.07.13 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di "STEVIA" qualcuno ha sentito parlare??? è la pianta dello zucchero-calorie 0-riduce il colesterolo-carie 0 - può essere consumata dai diabetici-regolarizza la pressione etc.etc. Una occasione di buon guadagno per i contadini. SI PUO' COLTIVARE, SI PUO' VENDERE LA PIANTINA IN VASO MA NON SI POSSONO VENDERE LE FOGLIE ESSICCATE PER L'ESTRAZIONE DELLO ZUCCHERO. OVVIAMENTE LO ZUCCHERO ESTRATTO SI PUO' USARE -e' in commercio- MA DOBBIAMO COMPRARE RIGOROSAMENTE QUELLO CHE LE MULTINAZIONALI IMPORTANO DALLA CINA,INDIA ETC...(Perché SE LO ESTRAIAMO NOI SEMBRA CHE SIA CANCEROGENO!!!)
Il Ministero della Sanità risponde a tutti "..che la pianta è considerata....un novel-food...." e non la sblocca!!!!! Se si chiedono CHIARIMENTI non risponde!!!!...... CHE SI FA'?? SIAMO IN PIENA DITTATUTA!!!!!

gilberta gerboni, gradara Commentatore certificato 11.07.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

•• E C C H E C C A V O L O ! ••
ci vuol proprio uno
scandisk...deframmentazione
e....reinvio
per ora la versione beta del
MoVimento è buona
ma l'Italia deve cambiare
"sistema"
Oddio!!! Sento dalla tv
Casini e Telese!!!
. Occhio a quest'ultimo......
occhio!!
Zia Lella

gabriella cifiello 11.07.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

pensavo che la cosa fosse già stata risolta in positivo anni fa. allora continuano?

carlo deiana 11.07.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Più credono/pretendono di sapere e più pericolosi sono... così arroganti e imprudenti da,... non sfidarla, andarci proprio CONTRO, alla legge.(berlusconi docet!)
La Monsanto è campione di trasparenza vero? ...ma voi vi siete documentati e sapete tutto...
La Monsanto è un esempio di corettezza e sensibilità ambientale...eeeh già.
Io so che siamo già pieni di schifezze: atrazina(che non sene parla più), morie di api, desertificazione (sì! in Friuli!), i contadini sono diventati dei dipendenti di queste multinazionali, adesso anche ste aflotossine che mandano ancora più in crisi il settore...
Un po' di prudenza! Un po' di umiltà!
Qui, su questa materia, quelli che sanno tutto sono "intortati" da qualcuno...
che non sa certamente veramente tutto.

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato 11.07.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia sta diventando sempre più un paese triste... probabilmente me ne andrò al più presto...

Massy B. 11.07.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Era meglio quando 40 anni fa faceva componenti elettronici. Ora dovrebbe almeno avere la decenza di cambiare nome in quanto é blasfemo.

SISTO Z., S. Maria La Longa (UD) Commentatore certificato 11.07.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Grazie della notizia che riguarda anche la Toscana di cui non sapevo assolutamente nulla. Ho provato a documentarmi ma almeno su google non si trovano notizie che riguardino le coltivazioni Monsanto in Toscana. Vi prego se qualcuno ha informazioni più dettagliate di farmelo sapere, anche rispondendo a questo commento. Siamo tanti e possiamo fermarli ma dobbiamo sapere tutto.
In MoVimento sempre!

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 11.07.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Prima di essere favorevoli agli Ogm e sparare a zero sù chi non lo è, date un'occhiata qui:http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12058
Pensate davvero che la Monsanto sia una sorta di opera pia che vuole solo il benessere degli uomini?
Illusi.

Amedeo P. Commentatore certificato 11.07.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehi Beppe ma se sei assolutamente ignorante in materia di biologia, biotecnologia o scienza in generale perchè non chiudi la bocca?? sai almeno di cosa stai parlando sai almeno cos'è il Mon180 o come mai sia così pericoloso o ti basta sentire la sigla OGM per non capire più nulla e salire in cattedra??? fatti un favore informati prima di erigerti a paladino della giustizia perchè stai facendo solo la figura becera di Don Chisciotte

Giovanni Pedone 11.07.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il MON810 è stato recentemente usato per una sperimentazione condotta in segreto per evitare infiltrazioni della monsanto, ed è risultato che i topi son tutti MORTI DI TUMORE prima del tempo. cercate in google, il ricercatore si chiama Gilles-Eric Séralini.
ciononostante l'unione europea ha deciso che quello studio non è affidabile. per questo che lo stanno coltivando.

Pietro Simone 11.07.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono anche altre campane

http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2007/11/16/mais-micotossine-e-le-precauzioni/

Dario civalleri 11.07.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi rifiuto di credere che tutti i parlamentari e senatori di M5S, messi sotto i piedi da Grillo, abbiano le stesse, maniacali idee sugli OGM.
Vi siete mai degnati di approfondire il tema?
Siete sicuri di avere le idee ben chiare sugli OGM?
Sapete che le colture di ibridi(?!), dominanti soprattutto nel mais, dovrebbero creare gli stessi problemi dei mais con OGM?
Perché non manifestate contro la coltura degli ibridi?
Riferitelo al vosro grillo!

Edmondo Costa 11.07.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

queste notizie dovrebbero avere più spazio ! questa è una lotta da fare preventivamente!

Truth .. Commentatore certificato 11.07.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA LOTTARE!
AL SOLITO SENZA STANCARSI!
Ho abitato un paio d'anni in un piccolo paese vicino Vivaro, ed effettivamente la qualità della vita era/è migliore in Friuli rispetto al Veneto...ci sono ancora i campi rispetto alla cementificazione veneta....
eh bisogna lottare!
Luisa

Luisa B., Conegliano TV) Commentatore certificato 11.07.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se tra gli informatissimi lettori del blog ve ne sono alcuni che sanno che il mais tradizionale (non OGM), se attaccato dalla piralide (una farfalla che depone le larve nella pannocchia), contiene aflatossine sostanze altamente cancerogene e responsabili anche della spina bifida... Chissà se vi sono lettori diabetici che sappiano che con gli OGM oggi si produce la maggior parte dell'insulina per uso terapeutico ... mah

barry lyndon 11.07.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non so se le due cose possano essere collegate, ma c'é un incredibile moria di api in zona! Soltanto nella cucina ne avrò trovate almeno 50 esemplari morte a terre dopo essere stato via meno di una settimana! Posso inviare le foto


Da quando hanno introdotto gli OGM la vita SANA, in Italia, e' diminuita di 10 anni..queste le conclusioni di Greenpeace..
Ci stano trasformando in inutili ed amorfi esseri buoni solo a soddisfare le manie di grandezza e potere di un manipolo di paranoici megalomani...la API le vogliono distruggere perche' hanno gia' semi di piante..."autoimpollinanti"...da vendere ovviamente. Da quello che la natura fa' gratis da milioni di anni..questi lerci e miserabili individui hanno trovato modo per far soldi. Ma che si pulissero il culo con tutta quella carta...la natura non ha prezzo..ne deve essre oggetto di mercimonio!

Anton Ross, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.07.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Voglio credere che il movimento non adotti altrettanta superficialità nell'affrontare temi come questo degli OGM anche nelle altre questioni. Crollerebbe l'ultima delle mie speranze per il futuro di questo Paese.

barry lyndon 11.07.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

grazie amici in parlamento del m5s, fermiamo questi cannibali!

Diego Etcheverry Commentatore certificato 11.07.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
rendereste un grande servizio sociale nel darci le località, gli indirizzi Regione per Regione dove la Monsanto sta seminando OGM, in barba alla normativa Europea, se non sbaglio.

Lo vorrei sapere, per prendere seri provvedimenti.
Io gli OGM non li voglio mangiare e non li voglio nel mio territorio.
Vi prego fateci sapere dove trovarli, a distruggerli ci pensiamo noi.

Andrea B. Commentatore certificato 11.07.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi ragazzi !! Il Monsanto e' uno dei piu' grandi pericoli per l' umanita',controlla quasi tutte le sementi mondiali e modificandole geneticamente e'in grado di creare intolleranze e malattie nella popolazione.Chiaramente l' intento e' poi di curare tali malattie con i farmaci,sono tutte collegate le piu'grandi multinazinali,che sono controllate da poche famiglie che stanno schiavizzando il mondo.
Per chi non crede nei complotti,purtroppo il complotto esiste e adesso lo stiamo vivendo tutti a nostre spalle.Coraggio e avanti senza timore siamo con voi !!

roberto slaviero 11.07.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono un troll, sono solo uno che vi voterebbe se non diceste tutte 'ste stronzate sui temi scientifici. Pensateci, non basta esprimere rabbia, delusione e voglia di rivalsa verso lo schifo politico che ci ha portato alla situazione attuale ma con troppa ignoranza non si combina nulla. Leggete almeno UN (1) libro sugli argomenti che trattate. Grazie.

marco anzalone 11.07.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel piccol friuli, succedono cose parecchio strane. La catena discount Lidl comercializza degli alimenti "prodotti" in friuli con il marchio made in italy che in realtà con il friuli hanno ben poco a che fare. Un tipico esempio sono i maiali allevati nei paesi dell'est, macellati in italia e commercializzati come prodotto italiano. Personalmente non ho nulla contro i maiali dell'est, ma in questo modo il made in italy se ne va a remengo.

CLAUDIO 11.07.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai accettato le cose per partito preso e quando si cominciò a dibattere di ogm pensai beh, cerchiamo di capire . Le pubblicazioni avevano profonditá scientifiche e prospettive affascinanti......poi nel 2006 mi capitó tra le mani un libretto : cellule e cittadini. Biotecnologie nello spazio pubblico. Non era un testo scientifico ma di opinione. La frase piú bella che avevo letto in questi anni era sulla quarta di copertina del libro, una di quelle che si mettono per dare la sintesi della pubblicazione, e diceva così: «"Ma se il riso non lo mangia il parassita, perché dovrei mangiarlo io?"
Un cittadino di Casalino, Piemonte, in risposta a un biotecnologo che illustrava i vantaggi del riso geneticamente modificato sperimentato in zona.» Era un contadino.
Magari questo contadino ci salverà. Daje Beppe ! che il cibo non lo fanno le diarie, gli stipendi e i social network , lo fanno i contadini.

stefano s., roma Commentatore certificato 11.07.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento

IO a vivaro...ci ho fatto il militare, paesino sperduto sulle rive di 2 fiumi in secca dove noi bersaglieri ci scorrazzavamo con i carri per fare esercitazioni, tra un po ci brevetteranno la salvia ed il rosmarino che piantiamo in giardino per farci le erbe aromatiche, il mondo sta andando alla rovescia, non saremmo più padroni dell'aria che respiriamo tra qualche anno, perché ci metteranno un brevetto anche sull'acqua piovana....troppi interessi in mano a pochi che non hanno morale tranne quell del profitto

roberto g., pavia Commentatore certificato 11.07.13 16:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Se domani mattina morissero milioni di persone per avvelenamento causato da prodotti transgenici la Monsanto legalmente non pagherebbe nemmeno un centesimo per risarcimento danni.
Nessuna compagnia assicurativa al mondo ha mai accettato di stipulare alcuna polizza su eventuali danni provocati da prodotti transgenici, quindi la loro presunta sicurezza non ha mai convinto gli esperti di assicurazioni (e nemmeno i cuochi).
Se il cibo made in Italy diventa uffucialmente transgenico possiamo scordarci anche la nicchia di mercato alimentare che ancora dava lustro al bel paese.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.07.13 16:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

***IMPORTANTE METTETE POLLICE SU***
Beppe Grillo, ora puoi fare una mossa politica stupenda, mettendo in difficoltà il Partito Democratico e la Sinistra. Fai un annuncio alla sinistra, ad Epifani, dicendo che sei disposto a fare un Governo con loro, anche senza nostri ministri, ma che abbia come unico scopo le riforme. Il Governo dei 20 punti, tra reddito di cittadinanza e legge elettorale, per passare al conflitto di interessi e la riforma della giustizia, dalla rete wifi libera alla diminuzione delle tasse alle imprese eliminando gli infiniti costi della politica. Hai in mano una bomba politica, l'unica clausola è del Partito Democratico: abbandonare Berlusconi ed accettare il vero cambiamento, e il ricatto dei 5 stelle, che premerà continuamente sull'attuarsi delle riforme e dei venti punti. Qualora il PD non accettasse, eventualità molto probabile, si dimostrerebbe per quello che è e per quello che è sempre stato. Condividete tutti.

Francesco L. Commentatore certificato 11.07.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E cosa, lì, come cazzo si chiama quella del Pd con la frangetta, non dice niente?

Roberto 11.07.13 15:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

xke nn si vede piu il video??

Enrico C., Castellammare del golfo Commentatore certificato 11.07.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Nel silenzio quasi totale dei media l'obbrobrio OGM sta camminando veloce. Solo alcune associazioni ambientaliste si oppongono. Quel tizio di movimento libertario, non ne voglio nemmeno citare il nome, sta facendo un errore gravissimo, nell'indifferenza generale. Io sono vecchia e me ne posso fregare, ma mi sanguina il cuore per i bambini del futuro, saranno avvelenati da Monsanto. E poi curati da Monsanto...Cercate sul web, ci sono numerose prove della immane pericolosità di questa schifosissima multinazionale dedita unicamente al profitto, a tutti i costi..

Mara T., Oristano Commentatore certificato 11.07.13 15:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

FUORI DAL CAZZO L'UMBRELLA CORPORATION!!!!!!!!!!!!!!!!!!

estevan lai, nuoro Commentatore certificato 11.07.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

video non disponibile

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 11.07.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 11.07.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che si sentano sempre le stesse cose? E gli OGM sono sterili... e le mutazioni sono sempre avvenute e fatte dall'uomo.... Basta! Gli OGM NON sono sterili. Gli OGM sono creati in laboratorio incorporando nella pianta geni di altri organismi. In natura non possono avvenire! Un gene di un fungo o di un batterio in natura NON passa dentro la pianta. Va bene? La questione degli OGM deve essere affrontata su scala economica e di scelte. Secondo me l'Italia non ha bisogno di OGM ma va dimostrato e sostenuto il perchè i termini di scelte economiche e produttive che l'Italia deve fare, che i politici devono fare. Solo in questo modo si possono tenere lontani gli OGM dall'Italia.

Simone G., roma Commentatore certificato 11.07.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

avanti a tutto gas blocchiamo questa invasione di O.G.M

dante francesconi, lucca Commentatore certificato 11.07.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

meglio un orto,che morto.

michele m., marano di napoli Commentatore certificato 11.07.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fermarli, possibile che l'Italia non riesce a toglierai dalla posizione "pecorina" e noi dobbiamo avvelenarci... e non solo l'anima? Basta!!!

Fulvia F. Commentatore certificato 11.07.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Questa è una vera e propria INVASIONE del nostro territorio da parte di un invasore che se ne fotte delle regole e della sovranità di un popolo.
La reazione dovrebbe essere quella "partigiana" della distruzione dei campi contaminati, spero che nelle istituzioni i nostri si facciano valere, diversamente dovremmo reagire nella maniera "classica".

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.07.13 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Non ha senso su un territorio piccolo e accidentato come quello italiano coltivare le stesse cose che danno reddito e prodotto nelle immense pianure degli USA o dell'Asia. Non è conveniente, esattamente come non ha senso in Italia fare manifattura a basso costo in concorrenza con i cinesi. In Italia dobbiamo fare una scelta di qualità: coltivare specie pregiate e far valere la nostra competenza. Il prodotto dell'agricoltura industriale di Monsanto, anche se non fosse dannoso, semplicemente non ci serve. Non aiuta il made in Italy alimentare, occupa il poco suolo che abbiamo togliendo spazio alle coltivazioni più pregiate (vini, frutta, ecc) che possono dare più ricchezza e lavoro.

Peter Amico 11.07.13 14:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2013/06/17/news/semina-di-mais-ogm-anche-a-mereto-video-1.7273893

Eleonora Frattolin 11.07.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

questi pericolosi malati di mente hanno bisogno della notra comprensione e del nostro affetto, ma vanno fermati subito...

JimmyJoeJimBob ±∑ Commentatore certificato 11.07.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Se il terreno e del comune di Vivaro ?
I cittadini di questo comune dove vivono sulle nuvole ?
Ce ne sarà uno che possiede una ruspa, una ruspa e con gli attributi! o sono tutti pecoroni ?
Al agricoltore evoluto si evolva con un po' di ossibuchi di mucca pazza
Se cosse così evoluto avrebbe letto le ultime ricerche in merito
Il metodo politico della Monsanto è proprio distribuire piccole coltivazioni sul territorio per innescare la propagazione

Rosa Anna Oioli 11.07.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.lescienze.it/news/2013/07/11/news/apello_dibattito_scienza_mozione_ogm_parlamento-1737776/

quando vedo che il blog ha come consulente gente come giuliani per i terremoti mi viene il dubbio che anche tutte le altre consulenze siano fatte da gente ignorante e impreparata

questa sarà la causa della fine del m5s!

davide p., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.07.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo sono argomenti che non vengono capiti dalla grande massa...

antonio 11.07.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che i soliti servi cagasotto fanno la loro consueta parte.

E' ora di pensare a un altro hosting per lo streaming.

Il video è stato rimosso.

Peter Ray 11.07.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Si ma vorrei capire una cosa.
Chi sono gli agricoltori che firmano l'accordo con la Monsanto per le sementi OGM?
Lo sapete che Monsanto fa firmare un vero e proprio contratto anche di tutela sui loro brevetti ?
Allora a me che si dice "Via Monsanto dai coglioni" neanche mi sta poi così bene.
Becchiamo chi li compra e gli facciamo un culo così, allora a quel punto si fa una scelta coerente. Poi venisse il WTO a Rompere i coglioni, così è la volta buona che ne usciamo e li mandiamo a cagare.

Peter Ray 11.07.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Non compriamo più nulla della cui provenienza non siamo certi! Diciamo no all'uomo della monsanto.

Fideli A., Olbia Commentatore certificato 11.07.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un piccolo agricoltore della provincia di Cagliari che produce orticole in serra e pieno campo , ho 49 anni e da 27 lavoro in agricoltura , posso dire che il mio italiano è al di sotto della sufficienza , ma nel mio mestiere in parecchi anni di osservazioni e di studio delle pratiche agricole posso ritenermi con una sufficienza acquisita nel campo. ora voglio esporre una mia esperienza proprio nel merito delle sementi che oramai tutti gli agricoltori acquistano, come del resto faccio anch'io . ma che alcuni anni fa , circa 5 ebbi la brillante idea di produrre dei semi di pomodoro di cui non dico il nome commerciale ma che come caratteristiche ha un colore molto scuro, marrone quasi nero, e si presenta molto unico nelle caratteristiche organolettiche, di tale pomodoro ne conobbi l'esistenza avendo visto al mercato ingrosso ortofruticolo di cagliari alcune partite arrivate dalla spagna , cercai di procurarmi i semi di tale varietà e anche da alcuni vivai direttamente le piantine ma fu tutto inutile. allora acquistai alcune cassette di pomodori constatando che i frutti avevano una ottima presenza di semi , e quindi ne produssi i semi per la semina . per farla breve , dopo il trapianto e la raccolta dei pomodori mi accorsi che le carateristiche del frutto erano pressochè identiche ai donatori di seme(cosa strana per degli ibridi f1.)ora sono quasi 5 anni che riproduco il seme e tutt'ora le carateristiche dei frutti sono invariate e le piante sono ugualmente costanti e sezza alcuna variazione delle carateristiche di resistenze portamento produttivita . direte voi e che c'è di strano : apunto è proprio questo che è strano : non c'è nulla di strano . gli ibridi di prima generazione riprodotti per seme non rimangono mai costanti nelle riproduzioni di f2 figuriamoci in f3 f4 f5 . una mia amica biologa a cui ho esposto tutto mi ha detto che potrebbe trattarsi di un ibrido con carat. in prevalenza dominanti o tratarsi di un OGM NELLE QUALI LE CARAT. NON MUTANO FIN CAR

vinicio sanna 11.07.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Anche molti italiani sono modificati geneticamente: tant'è che continuano a votare pdl e pd-l.

Fideli A., Olbia Commentatore certificato 11.07.13 13:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari friulani il treno del cambiamento è passato ma non siete saliti... Queste sono le politiche della Serracchiani del PD (Goldman Sachs) e della sua fondazione Vedrò

GIULIO EDONI, urbino Commentatore certificato 11.07.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In America intanto i contadini non hanno piú la libertá di coltivare il mais normale, perché la Monsanto che é un'azienda potentissima, fa causa a tutti visto che i pollini volano anche nei campi circostanti,nonostante il tunnel, che é insufficiente,e quindi si trova anche lí il loro Mon 810. Parte la denuncia, arriva la multa, ogni anno cosí fino a che il contadino é sul lastrico e deve vendere : a chi? A uno che che é ben contento di piantare Monsanto. Morale: ci sará SOLO Mon 810, é questione di tempo.

Roberto B. Commentatore certificato 11.07.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

e' finito in galera il presidente della cospalat per aver utilizzato prodotti oltre i limiti della legalità.-
Qui, in Friuli, abbiamo cercato in tutti i modi, anche fisici di bloccare il Signore che ha coltivato i campi ad ogm e, nonostante tutte le leggi contro, è riuscito persino a tenere segreto il campo coltivato.-
Purtoppo c'e' sempre un essere umano (in questo caso credo per denaro) che permette a queste grosse società di agire.-
Gli uomini non hanno più nè coscienza, nè dignità

barbara bernardino, udine Commentatore certificato 11.07.13 13:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

MI VIENE IN MENTE QUELLA MOLTITUDINE DI CAVALLETTE, CHE AL LORO PASSAGGIO DIVORANO TUTTO...PENSO CI VORREBBE QUALCOSA DEL GENERE!

PAOLO B., Ciriè (TO) Commentatore certificato 11.07.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso fare una domanda relativa agli ogm? ovvero che differenza c'è tra questi e tutti i metodi precedentemente utilizzati per ottenere quello che mangiamo oggi? Sappiate che dagli inizi del secolo quasi tutta l'agricoltura è stata "geneticamente" modificata grazie a incroci (ma avveniva anche nell'antichità) e all'uso di raggi X per indurre mutazioni e selezionare quelle positive. Il problema portato dagli agricoltori è che il grano ogm rende il 30% in più ed è quindi più competitivo rispetto a quello "tradizionale". Sul far male o meno spero facciano studi anche se dovrebbero specificare che sostanze prodotte dagli ogm siano tossiche. Non guardate gli ogm col paraocchi visto che quello che si coltivava 50-60 anni fa ormai è quasi estinto. Ps buon appetito :D

Emanuele Tondo 11.07.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

figli di...SIAMO INCAZZATI NERI,DOBBIAMO RIBELLARCI TUTTIIIIIIIII MA PROPRIO TUTTIIIIIIII,NON DOBBIAMO PERMETTERE TUTTO QUESTO,BRUTTI GRAN FIGLI DIIIIIIIIIIIIIIIII
IL CIBO E' NOSTRO E NON DEVE ESSERE TOCCATO DA NESSUNO,MONSANTO ANDASSE A FARSI.........VIA MONSANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO,BOCCIATE TUTTE QUESTE FOLLI PROPOSTEEEEEEEEEEEEE

marilena ruggieri 11.07.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Perfino lo Zambia( http://www.vasonline.it/editoriali/2003_ogm_usa_zambia.htm) ha rifiutato gli Ogm anche se pesanti sono stati le "spinte " da parte degli Usa ed anche dal Vaticano

giovanni l., policoro Commentatore certificato 11.07.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Proprio ieri sentivo parlare alcuni su quanto è brava la serracchiani... Bene questa e la dimostrazione di quanto tiene a cuore il benessere dei cittadini del friuli ... Potrebbe interessersi anche di questo invece di pensare solo ai voti ... Resto a vedere e mi viene sempre più lo schifo per questo paese pieno di ladri e racconta favole e la maggior parte della popolazione senza un proprio cervello

Yuri b 11.07.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono con voi
il mondo sta cambiando
ed un grillo comico diventerà un simbolo
del cambiento !

Fabio g 11.07.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

in Italia,se non è cambiata la normativa,è vietata la coltivazione di ogm. Di più , era anche vietata l'importazione fino a quando siamo stati multati dall'europa riguardo ai prodotti europei che li contegono (mais e riso)
La Procura e la ASL cosa dicono?

marisa t., la spezia Commentatore certificato 11.07.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

E' un fatto gravissimo!!! gli OGM distruggeranno tutta la biodiversità è necessario fare subito un interrogazione parlamentare! ne vale della nostra sopravvivenza

Maurizio Fianchini 11.07.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

il terreno è del comune, non è dato di sapere se viene dato in uso gratuito o meno ..

Roberto B. Commentatore certificato 11.07.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il terreno di chi è
Voglio sapere il nome del proprietario
Voglio vedere la sua faccia e sapere se ha dei figli
Chi gli ha fatto il lavaggio del cervello o se è de- celebrato i suo
Chiediamo aiuto a Vandana Shiva

Rosa Anna Oioli 11.07.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è tutto così triste...essere arrivata all'età di 50 anni e scoprire che ci hanno sempre ingannato su qualunque cosa...ho un grandissimo dubbio: stiamo vivendo una realtà simile a "Matrix"?

Alessandra Casagrande 11.07.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

...Quando si capirà il male che l'elite nera d'america sta diffondendo nel modo...sarà troppo tardi.
La questione non è ne politica, ne culturale.
E' SPIRITUALE.
Il mondo segue la religione dell'io...
Questo è il dio della politica, della cultura, della scienza.
E di tutto ciò che porterà alla catastrofe...è già accaduto...

luxveniente 11.07.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a restare impassibili di fronte allo scempio di una corporation, che diventa monopolista delle sementi, che sono sterili, cioè non riutilizzabili dal nuovo raccolto?

Nessuno capisce il futuro che si sta preparando per la democrazia dell'umanità, a partire dalla sua alimentazione?

Occorre una legislazione, e degli organismi ad hoc, che consentano alle popolazioni di bloccare, rapidamente, l'azione delle multinazionali sostenuta dal lobbismo.

Le multinazionali depauperano popolazioni e ambienti, devono essere interdette subito, dalla società in cui s'insinuano come cellule tumorali.

Mai più spettacoli come quello della lobby dell'acqua privatizzata!

Bisogna opporsi a chi la mette per esempio così:

"Fassino: "Sottovalutati successi Marchionne
così è aumentata la tensione"

Fassino: "Sottovalutati successi Marchionne così è aumentata la tensione" Il sindaco di Torino: dobbiamo fidarci di Fiat come ci fidiamo di Ferrero..."

d repubblica.it

gennaro esposito 11.07.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Guardatevi il documentario "il mondo secondo monsanto" http://www.youtube.com/watch?v=NCwPm4XUO2I
Questi giusto il biodiesel gli farei produrre, e avrei lo stesso delle riserve.

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 11.07.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo a distruggere subito i campi
Questa volta il pacifismo va accantonato
Bruciamo le coltivazioni
Troppo pericolose per la biodiversità del mais italiano
Leggi o non leggi
Guarda caso propio in Friuli dove ci sono semi di mais particolarmente pregiato da centinaia d'anni
Oi friulani sveglia

Rosa Anna Oioli 11.07.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¿Vivaro "remota località del Nord Italia"? A te e a tua sorella. Qui siamo al centro del mondo. Casomai le località remote, nel tempo e nello spazio, sono altrove, senza per questo voler fare il legaiolo deficiente. Ma che roba.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 11.07.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembrava troppo bello infatti che la maledetta Monsanto non avesse messo lo zampino anche qui in Italia. Prepariamoci al disastro... oppure prepariamoci a cacciare questi criminali con tutte le forze possibili..

Ardit Goxhaj 11.07.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

SE FOSSI UN FRIULANO, NON AVREI ESITATO UN ATTIMO A NOLEGGIARE UN TRATTORE E SPARGERE IL DISERBANTE SULLA PIANTAGIONE. SOLO CON QUESTI METODI SI PUO' IMPORRE E OTTENERE IL RISPETTO DA QUESTI CRIMINALI!!! ED IL SIGNORE CHE ABITA A ROME SUL COLLE E SI FOTTE 242MILIONI DI EURO E CHE DICE DI RAPPRESENTARE IL POPOLO ITALIOTA??? COSA HA DETTO??? HA DETTO QUALCOSA????

CAZZUNCULU 11.07.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON permettiamo a nessuno di fare casino con gli alimenti .. Non dobbiamo permetterlo nella maniera più assoluta. Bloccate assolutamente gli OGM, perchè diversamente questa volta davanti a Montecitorio ci vado e ci vado per fare un gran casino !

Monica C. Commentatore certificato 11.07.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti sti hacker cazzoni che pensano di fare del bene supremo hackerando il sito di Tze Tze. Buttate giù la monsanto se avete le palle

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 11.07.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aiutiamo questa donna nella sua lunga battaglia contro la Monsanto
https://www.facebook.com/pages/Navdanya/186535646029

Annamaria Bumbaca, Locri Commentatore certificato 11.07.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo vivere senza elettricità, senza le comodità della vita moderna; ma se qualcuno fà casino con il cibo non possiamo vivere

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 11.07.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Condivido. Soprattutto le politiche agricole italiane nel contesto europeo vanno riviste.
La questione "Monsanto", va vista in primis sul futuro del sistema alimentare nazionale (e non).
O prima o dopo, le nuove culture subiranno una falcidia, perchè sono forti per taluni parassiti (le cui tossine comunque le mangiamo noi), ma si indeboliscono per altre. Con il risultato che se ci dovesse essere un crollo verticale nella produzione (magari anche per effetto di qualche politica sbagliata del "mopopolista"), ci vorrebbero almeno 3 anni per recuperare i semi puri (custoditi presso la "banca del seme") e portare la produzione nazionale/mondiale a livelli accettabili.
Prima schiavi dell'ebergia, poi della finanza e adesso del cibo? Gli altri stati europei hanno tutelato con unghie e denti l'agricoltura nazionale; da noi si pagava (e forse si paga ancora) per non produrre latte, non produrre frumento, non produrre carne.

Gian A Commentatore certificato 11.07.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Da questo sito e' possibile mandare una mail direttamente al Ministro della Salutee per chiedere il blocco di queste semine!!!
www.stopogm.org

Francesca Fasani 11.07.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

CARI RAGAZZI, SIETE LA SPERANZA ITALIANA, LOTTIAMO TUTTI UNITI PER RESPINGERE QUESTA FOLLIA
DEI SEMI GENETICAMENTE MODIFICATI, L'UOMO SI AUTODISTRUGGERA'SE NON LOTTIAMO CONTRO CHI VUOLE ANNIENTARE LE GENERAZIONI FUTURE, SVEGLIATEVI I MILIARDARI CONTINUERANNO A MANGIARE BIOLOGICO.

MARLI G. 11.07.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

..invece di fare i nazisti integralisti STUDIATE che siete degli ignoranti all'ennesima potenza.

agricoltore evoluto 11.07.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

A QUANDO LA RIBELLIONE?

Mauro 11.07.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

questo è uno schifo che non si possa decidere sul nostro territorio ma buttare uno fuori di casa siiiiiiiiiiiiii

andrea s., trieste Commentatore certificato 11.07.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

A parte l fatto che le linee guida sia in tema di sperimentazione animale nonche' di OGM non sono MAI state discusse in maniera approfondita e seria. Ma va be'. La linea a riguardo mi sembra decisa senza una votazione o una discussione civile. Leggo solo commenti integralisti di ecoterroristi che vogliono dare fuoco ai campi ma mai una discussione che sia una civile sull'argomento. Non mi sembra che sia nel non-statuto essere contro OGM e sperimentazione animale. Questo per il metodo assolutamente poco democratico
Nel merito
1. Gli Organismi Geneticamente Modificati o Transgenici sono tanto dannosi quanto utili, di fatto attraverso la selezione di mutanti spontanei nel corso dei secoli non abbiamo fatto altro che implementare la diffusione di varieta' assolutamente NON autoctone credete veramente che il grano o il mais di 100000 anni fa era uguale a quello di oggi?
2. La monsanto e' una multinazionale che crea OGM adatti al profitto e come tale a mio parere va combattuta invece OGM che facilitano la vita della gente e riducono il profitto possono migliorar e la nostra vita se comprovati non dannosi. Si pensi ad esempio a piante che producono medicinali e che possono essere coltivate in territori dove di solito non c'e' abbastanza acqua?? Ma che non diventano sterili ogni anno.
3. La sperimentazione animale non e' necessariamente vivisezione e gli esperimenti di tossicologia sono diversi da quelli ad esempio di ricerca di base che oggi ad esempio su cancro o Parkinson non possono prescindere dal modello murino (geneticamente modificato tra l'altro)
Concludo con una domanda per i piu' intelligenti secondo voi un alveare costruito da Api e' naturale o artificiale? Ed un grattacelo ?
Ed ora scannatemi pure tanto io rimarrò sempre fedele al M5S che credo debba accettare al suo interno anche chi la vede come me su queste ed altre cose visto che io rispetterò' sempre il parere della maggioranza se pero' mi lasciano esprimere :)

Domenico Migliorini (mimmolimmo), Ginevra Commentatore certificato 11.07.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cristo distruggere subito!La prima giornata di vento con mais a maturazione una latta di benza e ciao.Calcolate che appena seminato produce gia' guai,i suoi semi sono ricoperti di nicotinoidi completamente, questi si disperdono nel terreno e sulla piantina uccidendo lentamente insetti nocivi e utili ma ricordiamoci che non esistono insetti dannosi perche'in natura c'è agonismo e antagonismo spesso in equilibrio.Sono le nostre API che perdono, morendo a chili, credetemi,vedendo le mie ho pianto.ciao,monsanto siete dei criminali,come col biocarburante in brasile che deforestate per produrre alcol-trazione vergognatevi,siete dei pezzi di.....

toni desenzano 11.07.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna fare qualcosa!!!
Poi è tutto poco chiaro, torbido... è possibile che con una situazione così importante e sensiibile non si possa deputare uno studio che certifichi se veramente fanno danno e come? Nessuno che ha pensato a creare una commissione di inchiesta dal governo?? Mah.. Il secondo grosso problema e che praticamente non sai mai se quello che mangi (anche guardando l'etichetta) è modificato oppure no?. Ci vogliono leggi chiare. Se nella filiera ce anche un solo pezzo di OGM va indicato come nelle sigarette!!! CONTIENE TRATTAMENTO OGM!

pappy 11.07.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

il governo quando comincera' a lavorare per gli ITALIANI e non per Silvio Berlusconi? c'e' qualcuno che puo' spiegarmi chi mai e' questo signore che comanda tutto il parlamento , a che titolo lo fa , chi gli da tutta questa importanza e si fa condizionare dalle sue vicende personali .....SAREBBE ORA CHE LA PIANTASSE E CHE ANDASSE IN PENSIONE A COLTIVARE L'ORTO!!!! QUALCUNO MI PUO' SPIEGARE PERCHE' TUTTI PENDONO DALLE SUE LABBRA COME FOSSE UN DIO , SENZA DI LUI NON SI VIVE?

Laura De Alexandris 11.07.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come sempre ci sarebbe da ridere di voi. me lo spiegate che ci farebbe Monsanto con 6000 mq di mais ? ma lo sapete che superficie è in termini agricoli ? se c'è un errore correggetelo se non c'è andatevi a nascondere voi e le vostre sciocchezze .

carlo gori 11.07.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
AVANTI COSI' COMISSIONE AGRICOLTURA,NON MOLLATE!!!!!!
ALVISE

alvise fossa 11.07.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

La Corte di giustizia Europea ha dato ragione all'agricoltore G.F. riconoscendogli la libertà di seminare Ogm contrariamente a quanto dispone la normativa regionale. La Regione e molte associazioni locali stanno cercando di fermare questo sopruso.

Marco Toffoletti 11.07.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo lo scempio!

Rossa R., Chiusi (Siena). Tuscany Commentatore certificato 11.07.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

e io credo che serva una mobilitazione di gente comune come per la "TAV", almeno su questo dobbiamo far uscire gli attributi....non voglio morire di cancro mangiando oppure un domani avere mio figlio che nato con 2 teste!!!

gianluca carnevali (elianto72), roma Commentatore certificato 11.07.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
Come tanti altri italiani sono emigrato all'estero per cercare di concretizzare le proprie espirazioni.
Per quanto mi è possibile seguo quanto sta accadendo in Italia ( cosa che credo succeda piano piano a tutti i paesi non solo europei), e rimango sempre più sorpreso quando oltre a tutti i proplemi economici si aggiungono quelli dal punto di vista alimentare.
Credo fortemente che in quest'era, le persone si interessino quasi esclusivamente a quello che è il denaro e non ad esempio a quello che si mangia...tutti parlano di crisi perché non ci sono più soldi ma solo debiti e invece pochi si preoccupano di quello che ci troviamo ogni giorno sugli scaffali dei supermercati.
Il mio parere è che in futuro il problema vero non saranno i soldi ma le materie prime, le quali saranno in mano a questi scienziati pazzi delle multinazionali come la monsanto...care multinazionali mi piacerebbe essere presente quando sarete rimaste sole, a guardarvi delusi, senza più niente da razziare...

Davide mori 11.07.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

TERRIFICANTE E ATROCE NOTIZIA.... GUARDATEVI LO STUPENDO DOCUMENTARIO PLURIPREMIATO: "IL MONDO SECONDO MONSANTO".... E SE AVETE BAMBINI PICCOLI VI SI RAGGELERA' IL SANGUE NELLE VENE... RIPETO VI SI RAGGELERA' IL SANGUE..... SIAMO IN UNA NAZIONE CHE E' OLTRE L' AUTODISTRUZIONE......... NEL MAIS "GENETICAMENTE" MODIFICATO C' E'.... UNA SEQUENZA DI DNA CHE "NON SANNO" CHE COS' E'..... AVETE LETTO BENE HANNO MODIFICATO IL DNA DEL MAIS E.... NON SANNO CHE COS' E'............ IL GAS NERVINO A CONFRONTO E' NULLA.

Luigi P. Commentatore certificato 11.07.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

penso che bisogna seguire attentamente questa vicenda perchè è di una gravità eccezionale. se non si riesce a bloccare questi criminali bisogna mobilitarsi!

giovanni g., messina Commentatore certificato 11.07.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

OGM, fuori dall'Italia!Altro che "monsanto protection act" al massimo ci vorrebbe un "protection FROM monsanto act",magari con un referendum.Così la biodiversità se ne va affanculo portando con se la nostra sicurezza alimentare(magari nei primi 10anni aumenta la produttività, ma poi ci ritroviamo con il deserto!).

ALESSIO COLLOT, Imola Commentatore certificato 11.07.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esiste solo questo caso in Piemonte ho visto con i miei occhi un campo seminato a granoturco con semi della PIONEER.


Ne ho le palle piene della Monsanto.
"ma io ho il diritto di seminare quello che voglio"
Certo, ma come fai a garantirmi al 100% che la tua coltura non viene ad intaccare la mia assolutamente naturale che è nel campo vicino?
NO. Non sei in grado. La Natura non ti dà questa sicurezza.
E la realtà è proprio quello che sperano: che spariscano le colture naturali, così poi rimarranno solo i loro seminati di merda da comprare.
Così come l'acqua bene pubblico a pagamento, ci troviamo anche il seme del grano con brevetto.

La soluzione c'è: la Monsanto e tutti gli agricoli venduti si comprano in toto una nella isola in mezzo al'oceano e là si piantano tutto lo schifo che vogliono.
In Italia, vicino ad altre colture, NO.

Barbara B. Commentatore certificato 11.07.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=cxdvXgTmMBg&feature=share

antongiulio traiola 11.07.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Adesso la Monsanto ha un piede dentro anche in Italia, siamo fottuti. Se li lasciamo andare avanti succederà come in America. Cominceranno guerre legali e distruggeranno chi si mette contro. In America hanno fatto un disastro, facendo causa a chiunque, addirittura chi conservava i semi (che hanno un brevetto e sono proprietà Monsanto, e quindi chi li usa deve sottostare alle regole della multinazionale).
In America la Monsanto ha raggiunto l'80% della distribuzione dei semi di granturco: praticamente ha l'intero mercato in mano. Non credo sia un rischio che possiamo correre.

Max 11.07.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi se non entro nel merito del post in questione ma parlo del movimento in generale. Oggi ho letto che l italia non compra solo f35 ma anche navi da guerra x 3miliardi. Ognuno di noi deve far qualcosa x far votare il movimento ai nostri genitori zii nonni. Le persone non possono continuare a votare x chi li sta derubando. Le persone quando hanno perso tutto diventano pericolose. Scusate ma sono stato a Roma ho visto cose da favelas del quarto mondo.

Maurizio Soffici Commentatore certificato 11.07.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

La guerra contro le multinazionali è la battaglia decisiva che noi contemporanei dovremo sostenere, come i nostri nonni hanno dovuto combattere contro i fascismi.

Luca B., crema Commentatore certificato 11.07.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto, anche se è già tardi, si può distruggere ogni coltivazione che sia OGM. Non se la prendano i proprietari di quei terreni ma mentre permettono l'ingresso di questa merda in casa loro la fanno entrare anche in casa degli altri. E non venite a dirmi che è contro la legge entrare in casa di qualcuno e distruggere tutto: quando si accomodano certe cose andrebbe eliminato anche chi le permette!

Michele Giannasso Commentatore certificato 11.07.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi é una sentenza della corte di gustizia europea che da ragione a giorgio fidenato: l'Italia non può impedire la semina di mais ogm. Punto e basta
I dettagli della sentem
Nza su www.movimento libertario.com

gianluca pavan 11.07.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

viste le lungaggini della giustizia ,non sarebbe il caso che qualcuno di notte armato di una tanica di benzina dia fuoco a quello schifo di spazzatura ogm?
I processi durano svariati anni e questo "signore" potrebbe nel frattempo spacciare i suoi svariati raccolti\spazzatura in tutto lo "stivale".

gianluca carnevali (elianto72), roma Commentatore certificato 11.07.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attualmente, gli inquirenti stanno indagando se il suddetto agricoltore abbia avuto i permessi per seminare.. due anni fa. Perdendo tempo. I telegiornali regionali della RAI mostrano quest'uomo come un perseguitato in battaglia per la sua libertà (suona familiare). In altri paesi le coltivazioni contro la legge sono state persino bruciate. Esorto se non altro al sequestro e blocco. Il suddetto agricoltore, ovviamente disoccupato, potrà lavorare nei campi sotto casa mia e imparare a crescere colture normali.

Nakia 11.07.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno grillo e tutti i cittadini simpatizzanti del M 5 S . Hai sempre ragione le tue battaglie sono giuste e speriamo servano a far aumentare consensi. Ma ieri dopo che hai parlato con il Presidente cos è cambiato? Allora vorrei ricordarti che la povera gente si sta suicidando e tu non sei insensibile a questo. Portaci in piazza davanti al parlamento .fai vedere quanti morti di fame c è in italia .vediamo se siamo al mare o chiusi in casa disperati. Noi esistiamo! GRAZIE

Maurizio Soffici Commentatore certificato 11.07.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorreste combattere Dio, questo è la Monsanto, dovrebbe chiamarsi Mondieu! Il potere devastatore che hanno sempre avuto le sue creature dovrebbe farvi capire che siete dei piccoli insetti e loro hanno uno sterminatore per tutto, a breve nn ci sarà più nulla nn ogm e il suolo sarà sterminato ma ci saranno nuove piante in progettazione che potranno rispondere a tutte le esigenze...quindi insomma! Un pò d'ottimismo!

Debora Pappalardo 11.07.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è una legge che impedisce la seminazione degli OGM in Italia? Perché non fate come in Svizzera ? Depositate una moratoria.

Stefan Luccio 11.07.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro GRILLO ascoltando i tuoi commenti televisivi di ieri ti ricordo che la mensilità media netta di un medico di base/meglio definibile generalista,con 2 specializzazioni in tasca)non è minimamente paragonabile ad un medico ospedaliero.Il mensile netto si aggira intorno a 2.200 euro senza diritto di ferie e di malattia.Pertanto non solo per averti votato ma per onarare la verità faresti bene ad informarti prima di sparare cazzate.Cordiali saluti.

andrea favatella 11.07.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma nn credo che ci siano molti commenti da fare..purtroppo il dio denaro nn guarda in faccia nessuno....penso solo che siamo arrivati ad una svolta ma che nn viene da noi...la terra si stà ribellando a tutto quello che gli facciamo e spero solo di vivere fino al momento del disastro globale x poter godere di una vendetta mia interiore contro tutti quelli che senza riguardo x i loro simili e tanto meno x tutta la natura, hanno contribuito alla distruzione

paola santori 11.07.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Fate qualcosa per piacere.....non possono rubarci anche la terra......vi prego.....

Tommaso 11.07.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

possiamo spalamarli di napalm ?

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 11.07.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori