Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S è con le PMI contro il DURT

  • 193


castell_pmi.jpg
Il M5S si dissocia dall'emendamento presentato dal suo esponente della Camera Girolamo Pisano e noto come DURT, Documento Unico di Regolarità Tributaria, e al Senato è al lavoro per cancellarlo tramite tre emendamenti soppressivi già programmati in Commissione Bilancio. L'emendamento è stato presentato a livello personale, in quanto contrario allo spirito di aiuto alle piccole e medie imprese che ha sempre animato il M5S.
La burocrazia pesa per il 10% sul costo d’impresa. Quattro aziende su cinque sono in ritardo sui versamenti fiscali effettuati, secondo una stima di Unimpresa, e l’81,3% delle micro, piccole e medie imprese non rispettano i termini di legge previsti per il versamento di tasse e contributi. L’Italia oggi non si può permettere di aggiungere uno strumento burocratico, informatico, atto a verificare lo stato dei versamenti fiscali.

25 Lug 2013, 18:18 | Scrivi | Commenti (193) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 193


Tags: DURT, M5S, M5S Senato, piccole e medie imprese, Pisano, PMI

Commenti

 

Per tutti coloro che si limitano a commentare senza neanche informarsi preventivamente: guardatevi la risposta di Girolamo Pisano su Youtube www.youtube.com/watch?v=9pZxjEUTaI4 , è una persona preparata che conosce quello di cui parla, al contrario della maggioranza dei commentatori di questo post.

Stefano U., Roma Commentatore certificato 01.08.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non basta dissociarsi .... questo andrebbe espulso di corsa .... altro che partecipazione ai talk-show ..... FOLLIA

Gianmaria Regalbuto 29.07.13 19:59| 
 |
Rispondi al commento

sta a vedere che l'M5S adesso propone il DURT ---PROPRIO L'M5S -bello bella mossa POI TE L'HO DETTO SCUSA E MA LEGGI BENE I COMMENTI E LE RISPOSTE PER CORTESIA

FABIO B., bologna Commentatore certificato 29.07.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

sta a vedere che l'M5S adesso propone il DURT ---PROPRIO L'M5S -bello bella mossa

FABIO B., bologna Commentatore certificato 29.07.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta con sti Durt, imu, CAZZI e mazzi ! Ci avete rotto! Sopprimete gli interessi finanziari del debito pubblico verso la BCE privata!!!!!!! Introdurre nuova moneta ITALIANA, Ripagare il debito cn nostra valuta, controllo del Tesoro sulla Banca D'Italia..... Basta Basta aspettare cosa? Fate riprendere il paese xe non vi siete accorti che la gente è stufa e non vi crede più ? Solo M5S ci può rappresentare. Tutti in PIAZZA A SETTEMBRE A ROMA BLOCCHIAMO IL PARLAMENTO DIFENDIAMO LA NOSTRA COSTITUZIONE.

STEFAN A. Commentatore certificato 28.07.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma se a settembre non pagassimo più nulla solo IVA. Tutti compresi i privati? Rivolta fiscale. Tutti a Settembre

STEFAN A. Commentatore certificato 28.07.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Posto che, secondo me, dovrebbero essere le amministrazioni stesse a controllare e non porre altri obblighi alle aziende,

il durt andrebbe a sostituire delle autocertificazioni mensili che, in base alla legge esistente, devono essere fatte dalle aziende.

Se l'applicazione dell'Ade funzionerà bene, tenendo conto che una qualcunque azienda ha il commercialista per forza di cose, non vedo la ragione di tutta questa gran polemica.

Il durt certificherà (o le autocertificazioni delle aziende certificano già) il versamento delle ritenute sottratte allo stipendio dei dipendenti!

Le ritenute irpef che mi sottraggono devono essere versate! E qualcuno titolato a riscuoterle forzosamente, deve pur esistere.

Più che sul durt, dobbiamo polemizzare sull'attuale legge che pretende la regolarità mensile di tali versamenti (o di certe modalità di Equitalia) in questo periodo di grande crisi e mancanza di liquidità.

Però tutti dobbiamo pagare: io che le ho detratte dallo stipendio, come la mia parte dei contributi e l'azienda che, sostituto d'imposta, le deve poi versare allo Stato.

Spero di essere stata chiara.

ELISA G. Commentatore certificato 28.07.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pisano va ESPULSO! e senza passare dal web... c'e' gente che si è suicidata pèer colpa del DURC e di equitalia! NO DURC! libertà di lavoro! vogliamo LAVORARE! grazie Beppe per quello che stai facendo, con stima.

enrico boffelli, enry1972@gmail.com Commentatore certificato 28.07.13 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Oh my God!! Lo stato che non ti paga le commesse ti chiede di pagargli puntualmente le tasse e poi ti impone di chiedere allo stato la certificazione di aver pagato le tasse allo stato perchè altrimenti non puoi avere agli appalti per lavorare e pagargli le tasse.

Ma il controllo se uno ha pagato le tasse non potrebbe farlo lo stato che sa benissimo chi è in regola con i pagamenti senza tante pugnette? deve essere per forza il cittadino a dover controllare se allo stato risulta o no che lui abbia pagato le tasse?

Che il DURT se lo facciano le amministrazioni in cui lavorano milioni di mandarini burocrati!!
Ma che cazzo li paghiamo a fare gli impiegati pubblici se la burocrazia dello stato la devono sbrigare i privati cittadini??? Braccia rubate all'agricoltura...

Ripeto: controllare se uno ha pagato le tasse o no e quindi agire di conseguenza è un onere dello stato, non deve essere il cittadino!!!

Il governo del fare burocrazia... machevadanoffan....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 27.07.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco tutti questi commenti aggressivi nei confronti di Girolamo Pisano, ci lamentiamo perchè i media fanno disinformazione e poi noi siamo i primi a non informarci e a non approfondire i contenuti. Da quello che ho trovato le intenzioni di Girolamo erano per una garanzia sia per le PMI che per i lavoratori, io vorrei sapere esattamente perchè il DURT sia così disastroso per le PMI? Se qualcuno lo sa può cortesemente dettagliarlo in questo post? Altrimenti finiamola con tutti questi Robespierre che chiedono la mozzatura di teste a ogni soffio di vento.

Stefano U., Roma Commentatore certificato 26.07.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLICCATE SOTTO PER VEDERE VIDEO DI SILVIO


VA BENE stanchezza? inesperienza ?
Il fatto e' che E' ESATTAMENTE ALL'OPPOSTO di tutte le logiche del movimento, non puo' essere licenziata cosi' la questione - occorre un post dettagliato di chiarimenti , secondo me e' INDISPENSABILE

FABIO B., bologna Commentatore certificato 26.07.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivoglo ai deputati M5*, Siete stati eletti per portare la voce dei vostri elettori, com'è possibile che un rappresentante M5* presenti emendamenti contrari a questo mandato?, perchè gli emendamenti e altro non vengono preventivamente valutati da un gruppo designato? perchè?, non che questo debba impedire la libertà d'opinione del singolo, ma che gli rammenti perchè e da chi è stato eletto, nel caso il singolo, insista nella sua decisione, rivolgersi alla base informandola del problema, infine, avute le risposte da questa, prendere una decisione in merito. Sarebbe ora, di finirla con prese di posizioni personali che ricalcano e rispecchiano il vecchio modo di fare di parlamentari di altre formazioni politiche, e cioè fare il proprio interesse personale e non quello di chi li ha eletti.... chiaro...................

Libero Nessuno 26.07.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

capisco tutto ma...qualsiasi parlamentare M5S può presentare una cazzata e nessuno controlla , per evitare queste marce indietro? dov'è l'autista del pulman?

ferdy cavallero Commentatore certificato 26.07.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Signor Pisano: incompetente o in malafede? M5* deve accertare quale dei due e poi decidere, in caso di malafede espellere, in caso di incompetenza rieducare, se poi si accerta un difetto di comprensione da parte di Pisano bisognerà tenerlo sotto controllo così che non compia ulteriori danni per poi non votarlo mai più.

Ornella Raanaas 26.07.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai su:;::;; Libri di Impresa.Non agevolare ma detassare.Valutazione Regione Per Regione.Detassazzione,tassa in percentuale minimissima sui netti.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 26.07.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

A me sa tanto d'imboscata giornalistica. Brutta la presa di distanze e lo scaricabarile sulla responsabilità dell'atto.
Qui l'intervento di Pisano alla Camera:
http://www.girolamopisano.it/2013/07/26/girolamo-pisano-intervento-alla-camera-sullemendamento-durt-a-tutela-delle-imprese-oneste/

federico m. Commentatore certificato 26.07.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Espulsione immediata del Sig. Girolamo Pisano
Il fatto è ancor piu’ grave dei Gambaro, De Pin, Mastrangeli. Questo signore pensa forse di giocare? Ma come si fa dopo tutto l’impegno, la fatica nel convincere la gente che “pensavamo” a un mondo diverso a sputtanarci da soli.? Come è possibile?
Perchè prima di presentare l’emendamento non si è chiesto agli iscritti? Specialmente agli imprenditori iscritti? Divento una bestia quando ci prendono così bene per il culo.
Va be che in mezzo a 160 deputati un percentuale di banalotti conformi arrivisti ci deve essere, ma prima nessuno si è preso la briga di fermare/controllare cosa fa sta obbligata percentuale di incapaci che c’è per forza in mezzo a tanti?
Beh, nessuno l’ha fatto, ci penso Io. Chiedo.. visto che “uno vale uno” che il Sig. Pisano venga espulso immediatamente dal Movimento 5 Stelle. Attenzione..... sembra una punizione troppo dura? Da quello che ho visto e sentito la preparazione dei nostri rappresentanti non è cosi’ buona,questa espulsione ci servira’ almeno per far pensare due,tre,....... volte gli impreparati e sputtanatori del movimento che sicuramente si nascondono ancora in mezzo ai nostri parlamentari.
Soprattutto ci serviranno gli Auguri.

diego c 26.07.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo la proposta del DURT va eliminata, ma va anche chiesto al cittadino portavoce responsabile della sua presentazione, su quale base di consenso popolare ha concepito una simile proposta; inoltre, va fatta una proposta di legge parlamentare urgente, per abolire immediatamente il "DURC" che sta distruggendo letteralmente le PMI; che se lo tengano solo le grosse aziende, a cui piace tanto.
Basta giocare con la vita ed il lavoro di milioni di italiani.

Fabrizio S., Siracusa Commentatore certificato 26.07.13 12:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

• A TUTTA LA CHAT ho inviato parecchie mail di protesta all' ufficio stampa RAI x la mancata informazione dei loro TG.
dell' attuale scena politica Italiana firmandomi con nome e cognome è un' offesa alla NOSTRA intelligenza vi porgo l'indirizzo FATELO ANCHE VOI GRAZIE A TUTTI
DIAMO SUPPORTO AI NOSTRI PARLAMENTARI
'' ufficiostampa@rai.it ''

Carlo Attanasi, Taranto Commentatore certificato 26.07.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

il DURT deve essere applicato come controllo solo sui pagamenti irpef ai dipendenti e operai.
il resto e' discutibile, ma i tfr e l'irpef agli operai va assolutamente preservata. fate voi ma trovate il modo .

giuseppe pintaudi 26.07.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori dai coglioni subito un deficente come questo...Aldila' della dimostrazione che non capisce un cazzo di lavoro,non ha ancora capito che la burocrazia,cioe' posti di lavoro che controllano e non sono produttivi,e' il cancro che ha divorato l'italia e le imprese(tra cui la mia)......ma chi l'ha mandato li !!!!! si iscriva pure al gruppo misto...ma vaffanculo va'!!!!

riccardo berdin Commentatore certificato 26.07.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è quel matto? Riportatelo in clinica o cedetelo al gruppo misto merda.
Propongo il RUT post prandium.

arrio.mortis 26.07.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

CAMUSSO, SI VIVEVA BENE NEL '900 MA SIAMO NEL 2013

E già, tutti stavamo meglio, le fabbriche andavano a gonfie vele, le PMI trainavano il PIL, le assunzioni fioccavano e i sindacati vivevano alla grande sui tesseramenti e sulle rendite di posizione. Bene, ora tutto è cambiato, le fabbriche che producono qualcosa, lo fanno x conto terzi, cioè grandi aziende sono diventate la filiera delle multinazionali, o c'hai una commessa x l'IKEA o muori;le PMI che erano la filiera di costoro sopravvivono come parassiti, cibandosi di lavori sottocosto pur di andare avanti e sopratutto di PAGARE I PROPRI DIPENDENTI!
La CAMUSSO si stupisce se, addirittura un esponente del PD-L come Fassina ammette che c'è un'evasione di sopravvivenza ma, questa se la prende con Fassina dicendo che sono dichiarazioni gravissime. Ma che brava...forse secondo lei un piccolo imprenditore, un artigiano, quando arriva il momento (e purtroppo è arrivato in 4 aziende su 5) di decidere se pagare la TASSA o PAGARE I TUOI DIPENDENTI CHE SONO CRESCIUTI CON TE E FANNO PARTE DELLA TUA STORIA PERSONALE, preferirebbe che costui pagasse le tasse e mandasse a casa gli operai!! Camusso, i tempi sono cambiati per tutti ma per VOI non cambia mai niente, forse quando non rimarranno più operai in questo paese, ti accorgerai che gli anni 2000 sono arrivati anche per te.

Gianni B 26.07.13 10:38| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non è peggio Girolamo Pisano che presenta un pastrocchio che va contro la posizione del movimento, che non gente che sbaglia a segnare una fattura? Voglio dire: la passa liscia? Va bene così?

nk 26.07.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Questa si chiama trasparenza. Grazie per l'impegno di tutti voi, continuate così. M5S un sogno che diventa vita reale.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 26.07.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

io credo che in molti di noi dai politici al popolo in generale,vi sia molta ipocrisia,per esempio,solo qualche anno fa ,gli omosessuali venivano derisi,messi all'angolo,citati nelle barzellette,poi piano piano hanno manifestato,si sono resi pubblici,hanno lottato per dei diritti che ritengo giusti, ed ora tutti sono saliti sul carro del vincitore,se dici una parola contro, sei razzista ,omofobo, e,percio se la pensi in altro modo hai paura di essere tacciato come tale per assurdo ora siamo al contrario..e questo vale anche con gli extracomunitari,e prima ancora con i meridionali..secondo me dovrebbero permettere l'emigrazione ,ma non la deliquenza ,in uno stato le leggi vanno rispettate da tutti se vengono persone serie,capaci ed oneste,con voglia di integrarsi ben vengano(anche se in questo momento in italia si rasenta la fame)pero' da molto fastidio leggere che la stragande maggioranza dei reati e' fatta da stranieri che poi immancabilmente vengono rilasciati,(vedi rom)ma nessuno puo dire qualcosa contro ,saresti razzista..e i nostri politici accettano molti compromessi pur di prendere i voti..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 26.07.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi siete superlativi!!!
E' con grande emozione che vedo finalmente una 'persona' parlare direttamente dal parlamento e dire cose comprensibili. Fantastico. Basta con i politichini con la scorta che dicono quattro cazzate di corcostanza lette su un foglietto scritto da chi cura loro l'immagine, ingessati, bugiardi, ladri, VERGOGNA!!!!
Grandissima Laura, grandissime emozioni sentire i NOSTRI ragazzi parlare e spiegare i loro lavoro dall'aula. Alle prossime elezioni mandiamo a CASA quei farabutti ladri a pedate, scendiamo in piazza tutti e 9 milioni che siamo e spieghiamo loro per l'ennesima volta, che la misura è colma, che devono 'esodare' in un altro paese. Spieghiamoglielo per un'ultima volta pacificamente e con garbo. Se non capiscono li caricheremo su un barcone e li spediremo TUTTI a calci fuori dalle PALLE.
Scusate l'enfasi
Forza ragazzi, siete la nostra forza ed il nostro ariete.

Marco Lombardo 26.07.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

A, meno male.
Ritirate quell'emendamento per favore.
Ma chi è quel coglione?

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 26.07.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

LEGGE ANTI-BLOG!!!CLICCATE SOPRA E LEGGETE

CLICCA: LEGGE ANTI-BLOG 26.07.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI ATTENZIONE!!! Sulla Gazzetta del Mezzogiorno dicono che il DURT È un vostro emendamento! ESATTAMENTE IL CONTRARIO! Qualcuno faccia qualcosa!!!

Leonardo Giannini 26.07.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non penso proprio che l'aiuto alle imprese sia quello di non far pagare le tasse ed imposte; l'impresa che non paga significa che non guadaga e se non guadagna significa che non vende. Smettiamola di riempirci la bocca di argomentazioni retoriche e preconfezionate: ad un mercato che non c'é non si risponde con la gratuitá del prodotto, bisogna umilmente cambiare prodotto.
Per quanto riguarda la concorrenza di imprese straniere, ovvero di delocalizzazione delle stesse, posso solo dire: l'abbiamo magnificato il capitalismo e la sua ricerca dell'utile? Abbiamo accettato che si difondesse la globalizzazione del mercato? E come consumatori il prodotto a minor prezzo lo scegliamo senza porci il problema di chi e come é stato prodotto?
L'imprenditore che ha scritto il post, quando diventa consumatore come si comporta?

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IN INGHILTERRA ASPETTANO IL ROYAL BABY,DA NOI LA PROSSIMA GABELLA,O MEGLIO TASSA
ALVISE

alvise fossa 26.07.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento


IO HO UNA PICCOLA AZIENDA E UNA OFFICINA DI CARPENTERIA ,E IL COSTO NUDO E CRUDO DEI MIEI DIPENDENTI(MA DI TUTTI CREDO) è 18,50/HORA PAGA E CONTRIBUTI.POI VISONO MATERIALI DI SICUREZZA,GUANTI OCCCHIALI,TUTE,ELMETTI,MASCHERINE ECC,..POI VI SONO LE VISTE MEDICHE SANITARIE OBBLIGATORIE,POI VI SONO I CORSI DI PRIMO SOCCORSO,DI GUIDA PER IL MULETTO E ANTINCENDIO(TUTTO OBBLIGATORIO) TUTTO QUESTO DOVREBBE INCIDERE 2/3 EURO L'ORA E SIAMO 21 EURO,POI VI SONO LE ATTREZZATURE CHE VARIANO DAI LAVORI O DALLA OFFICINA,FIAMME OSSIDRICHE ,PLASMA,SALDATRICI,CESOIE ECC. E I COSTI SOSTENUTI VANNO IN AMMORTAMENTO,COMUNQUE DICIAMO 2 EURO HORA E SIAMO A 23,POI C'è IL COMMERCIALISTA,IL CONSULENTE DEL LAVORO , L' IMPIEGATA , UN ALTRO EURO E SIAMO A 24,POI A FINE MESE DEVI ANTICIPARE LE FATTURE IN BANCA CIRCA 0,50 ..TOT 24,5, POI L'UTILE DI IMPRESA CHE DOVREBBE ESSERE MINIMO 4-5 EURO TENENDO CONTO CHE IN QUESTO PERIODO LA MAGGIOR PARTE NON PAGANO TROVANDO MILLE CAVILLI..BENE TUTTO QUESTO PER DIRE CHE LE IMPRESE PIU GRANDI DELLE MIE MI PROPONGONO LAVORI MAX A 21 EURO DICENDO CHE VI è UN MARE DI AZIENDE ESTERE (DELL'EST - NORD AFRICANI) CHE LAVORANO A 17 EURO,PURTROPPO è VERO LI HO CONOSCIUTI,(A CASA LORO 500-600 EURO SONO MOLTI)LA DOMANDA è COME POTREMO MAI ESSERE COMPETITITIVI? MI SEMBRA UNA CONCORENZA SCORRETTA SE LAVORANO QUI è QUI CHE DEVONO PAGARE I CONTRIBUTI, E ADEGUARE GLI STIPENDI ITALIANI. MA SE VADO A LAMENTARMI MI RISPONDONO CHE NON CI POSSONO FARE NULLA..CHE MI CONVIENE PORTARE LA AZIENDA ALL'ESTERO..CHE VERGOGNA.

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 26.07.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ave popolo scrivente.

Al di la del fatto che possa essere giusto o meno il DURT, volevo soffermarmi su una questione che sta a monte di tutto il discorso.

Il fatto di aver improntato la linea logica e pratica del M5S sull'uno vale uno (giusto per carita') e sul "non ci sono capi, siamo tutti sullo stesso piano" ha portato a questo: doversi dissociare da quanto il M5S stesso propone (dissociarsi da se stessi non e'bellissimo).

Che sia stata una sola persona a fare una proposta poco importa: in quel momento si e' esposto il M5S.

E l'errore,a mio avviso, sta proprio qui: una linea direttiva con un organigramma ben preciso e dei paletti ben definiti devono per forza esistere altrimenti ci si "affaccia" ad un qualcosa che assomiglia ad una anarchia.

Questa, chiamiamola, parita' di ruoli ha portato alle espulsioni e a tutta una serie di situazioni.. "torbide" che, agli occhi dei piu', hanno il sapore di disorganizzazione (malgrado le regole comportamentali, lo statuto non-statuto, ecc).

In questo specifico caso, quindi, direi che (sicuramente in buona fede e con la convinzione di fare cosa buona e giusta) un singolo ha proposto senza un confronto interno una iniziativa a cui poi si e' dovuto riparare.

Farei la stessa riflessione anche nel caso avesse trovato la cura definitiva a tutti i mali del mondo: per andare dal punto A al punto B si deve per forza pianificare un percorso e avere ben chiaro chi fa (o dice) qualcosa.

Saluti
PolloMannaro

PolloMannaro 26.07.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia decisione di abbandonare la mia patria è sempre più rafforzata, ho chiuso la mia attività dopo aver bruciato tutti i risparmi.Questa classe politica dimostra sempre di più l' incompetenza e la non conoscenza della realtà. Le aziende muoiono di burocrazia ( oltre che tasse ) e questi pensano di peggiorare ancora. Mandarli a spaccare pietre con la testa.

omar 26.07.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento al commento di Giancarlo Bianchi: caro Giancarlo sbagli: non distingui fra imprenditoria "organizzata" ed imprenditoria "personale" e "familiare". Per ottenere quello che tu vorresti devi partire da una riforma del codice civile nelle SRL, togliere il sostituto d'imposta e "tassare" con imposta di bollo il prelievo di contante dalle banche per i tagli superiori ai 20 euro. Il lavoro "personale" o "familiare" e' in concorrenza totale (es.: barbieri cinesi) e va totalmente de-tassato . Sono anni che diciamo di far passare le tasse dalle persone alle cose. Poiche' siamo entrambi del movimento perche' non facciamo un comitato per la riforma fiscale ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 26.07.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Sulla pagina fb dell'addetto Stampa al Senato Matteo Incerti leggo con un brivido: Leggo: "Mentre l'Italia dorme, 100 poeti guerrieri del M5S alla Camera dei Deputati combattono con le armi della democrazia parlamentare per impedire che il governo Pd-Pdl svuoti la Costituzione con il suo 'decreto del fare (danni)'. Il primo esponente Pd che dal palco di un 25 aprile qualsiasi parla di Costituzione gli faccio una pernacchia come quelle di Totò"....(25 luglio 2013)
Rileggo: "100 poeti guerrieri" Neppure Liala sarebbe riuscita a partorire una boldrinata del genere....
E un lessico di tal genere, mieloso da crisi iperglicemica, di certo non favorisce il movimento, che dovrebbe favorire la CONCRETEZZA e aborrire da immaginette votive!
Per piacere... le metafore lasciamole a Beppe Grillo. Mai visto un addetto stampa che usa un linguaggio alla Barbara D'Urso.. superata, indubbiamente!, dalle esibizioni della presidente della Camera...
Magari anche una maggior cura nella sintassi non sarebbe male.... " Il primo esponente Pd che dal palco di un 25 aprile qualsiasi parla di Costituzione gli faccio una pernacchia come quelle di Totò "
Al di là del fatto che le pernacchie non mi risulta siano di competenze di un addetto stampa...MON DIEU!

FRANCA P., MILANO Commentatore certificato 26.07.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un commento controcorrente. Bravo Pisano io sono d'accordo con te. Il tuo emendamento era di buon senso e avrebbe contribuito non poco a stroncare la giungla del sub-appalto. Ma tantè che le resistenze e le code di paglia ovunque presenti te lo vogliono precludere. Da imprenditore quale sono il mio assenso è ancora più strano. Pulire i sub-appalti vuol dire aggredire anche l'area del malaffare ma le voci contrarie poderose sovrastano sempre le buone intenzioni e anche i "rivoluzionari" si arrendono.

giancarlo bianchi 26.07.13 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene fa il Movimento a smantellare questo emendamento al Senato.
Mi stupisco molto che a presentarlom sia stato un parlamentare
del M5S.
Dove si trovava questo Pisano durante la campagna elettorale? Non aveva visto quanto aveva detto Grillo a protezione delle PMI?
Bisognerebbe che venissero presi dei provvedimenti nei confronti di questo Pisano che di fatto ha screditato con la sua iniziativa il M5S davanti agli imprenditori. Comunque è necessario un maggior coordinamento tra i parlamentari del Movimento.


Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 26.07.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento

La responsabilità solidale negli appalti è veramente una bufala, in passato se non erro valeva in edizia, è chiaro che per lavori di notevoli entità può anche avere un senso, ma da due anni mi ritrovo a doverla chiedere per i lavori più svariati anche di 100 euro, al piccolo imprenditore costa più fare la dichiarazione dal commercialista piuttosto che la prestazione in se, quindi la responsabilità va abolita, i controlli li devono fare gli entri preposti, non sono le aziende che devono fare i controlli!!!!!

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 26.07.13 07:42| 
 |
Rispondi al commento

NON SI PUO' NON CONDIVIDERE |||
Ñ PALESEMENTE UN ERRORE |||

Franco Della Rosa 26.07.13 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Io approvo dal punto di vista teorico la prassi del Durt. Fino ad adesso infatti, sono le imprese a dover dichiarare di essere in regola con i versamenti all'erario tramite una dichiarazione sostitutiva... Le mancanze arrivano tutte dallo stato, infatti per avere il Durc (Inps) fino ad adesso ci vogliono svariati giorni a volte più di 1 mese ed ha una validità limitata, penso che lo stesso valga per il Durt, dato i tempi statali... Il problema non è certificare che un'azienda paghi le tasse, piuttosto è la riduzione delle tasse

Paola F. Commentatore certificato 26.07.13 07:24| 
 |
Rispondi al commento

le uniche presenze in parlamento tutta la notte ed ancora adesso
M5S

FABIO B., bologna Commentatore certificato 26.07.13 06:40| 
 |
Rispondi al commento

fermo delle auto aziendali? Crollo mercato auto
ipoteca o prima addirittura esprorio casa? Crollo edilizia -redditometro sbandierato ? Crollo consumi -migliaia di negozi chiusi-perlomeno dal 2006 stanno massacrando l'italia -sindacati per primi- fiom in parte escluso -adesso l'italia muore

FABIO B., bologna Commentatore certificato 26.07.13 04:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quindi quest'articolo (di cui lascio il link) che ne parla bene è una cavolata?
Sto cercando di capire bene...
http://www.agendapolitica.it/index.php/evidenza/3191-decreto-del-fare-eliminato-il-durt-grazie-allemendamento-di-girolamo-pisano-m5s-

Antonino S., Genova Commentatore certificato 26.07.13 02:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più soddisfatto del voto riposto nel M5S.
Il DURT è l'ennesimo atto di un preciso disegno di smantellamento del tessuto produttivo nazionale attraverso lo stritolamento delle PMI (e dei loro lavoratori).
Vogliono ridurre la maggior parte degli italiani a disperati disposti a qualunque vessazione in cambio di un tozzo di pane per sopravvivere. Non potendo svalutare la moneta (ne abbiamo una straniera, l'Euro) vogliono svalutare il lavoro prima di aprire definitivamente le porte al saccheggio degli "investitori stranieri" tanto invocati dai governativi.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 26.07.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Io rimango allibito. Questi sono proprio di coccio. Vivono in una dimensione parallela e fanno esattamente di tutto per peggiorare una situazione già al collasso. I tempi per scendere in piazza sono maturi. A settembre aspettiamo una vostra chiamata.

Nicola Prato 26.07.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Girolamo Vattelapesca Pisano, ci è o ci fa? Massimo rispetto per i tecnici, il sig Pisano è ingegnere, ma in questi ultimi mesi tra bocconiani e politecnici abbiamo avuto prova che brancolano nel buio, come i mortali, ma non lo ammettono. Direi che può bastare. Sembrano o sono affliti da ansia di prestazione. Al continuo inseguimento di risultati da primo della classe. Si sentono investiti di una sacra investitura, di un mandato divino. Per contro con l'arte e la cultura si mangia pochino, daccordo, ma almeno quanta bellazza si respira!!!!!!
Dove pensano di portarci questi lucidi pianificatori?

Carlo Cantono 26.07.13 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Il durt è perfettamente in linea con la politica economica del governo:
uccidere tutte le imprese, in particolare quelle piccole (quelle grandi andranno indebolite e svendute ai promotori neanche tanto occulti di queste leggi porcata).

Si pretende che l'azienda sia in regola con i tributi fino all'ultimo centesimo richiedendone la certificazione ma ci si dimentica che lo stato NON è in regola con il pagamento dei propri debiti alle imprese e nemmeno con i rimborsi di tasse arretrati.
E come mai i crediti ad alcune imprese vengono pagate e ad altre no?

E poi volete mettere il gusto di torturare le imprese con un altro po' di burocrazia? il gusto sadico di veder soffrire gli imprenditori fino al suicidio? E come resistere alla tentazione di farli chiudere aumentando la disoccupazione e il disagio sociale? Impoverire e distruggere sono le piccole soddisfazioni che fanno dire al politico "io so' io e voi non siete un cazzo!" (o più diplomaticamente "il potere logora chi non ce l'ha").

La vostra impresa chiuderà? potete sempre continuare a votare per pd+-l e soffrire ancora (masochismo compulsivo?)....

Morire per maastricht: il progetto di desertificazione economica del sud Europa continua imperterrito.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 26.07.13 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Imprese d'Italia?????? Amen!!!!

leonardo panunzio 26.07.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

NO NO MA ANDAVA BENE COSI' AVREMMO IN ETERNO POTUTO PAGARE REGOLARMENTE LE PREBENDE A MASTRAPASQUA E COMPARI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOPRA PER VEDERE !!!CLICCATE SOPRA

CHE SCHIFO:CLICCATE X VEDERE 25.07.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento

X Daniele
O Danie sia chiaro non penso minimamente di farmi del male per pagare o morire c'è sempre tempo
Solo che a pisano gli vorrei far capire cosa vuol dire fare impresa e essere in regola con tutti i pagamenti senza mettere che il commercialista o perché si è dimenticato a perché non ha avuto tempo le scadenze te le da sempre al ultimo minuto utile per pagare

Riccardo Garofoli 25.07.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi stavo giusto chiedendo come diavolo vi è saltato in mente di presentare l'ennesimo mostro burocratico! Com'è possibile che uno presenti un emendamento senza il parere di tutti?E che nessuno abbia detto niente prima?

Le imprese sono già sotterrate di burocrazia inutile e da adempimenti che tempo fa competevano allo stato e adesso scaricano sul cittadino con la scusa dei programmi informatici. Bisogna cominciare a ridurli: dogane, inps,camera di commercio, agenzia entrate, spesometro,elenco clienti e fornitori, studi di settore,istat, provincia,gse ... troppi adempimenti, mille enti,ognuno col suo software, ognuno con almeno 5 password, la maggior parte inutili o ridondanti.

Le persone passano più a fare queste cose che il proprio lavoro, anche perchè poi basta non presentare un foglio per ritrovarsi multe milionarie come per il pizzaiolo di oggi.Questa è vessazione, mancava solo il DURT!Follia.

ALESSANDRO O., DRONERO Commentatore certificato 25.07.13 23:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedere il rispetto delle datecontributive?
Chi è che lo chiede ? Lo stesso stato che deve alle aziende fornitrici tra gli 80/120 miliardi di euro e che solo da quest anno sta iniziando a pagare i primi 40
Chi è che chiede il rispetto delle date lo stesso stato che ha versato contributi figurativi per i suoi dipendenti fino al 1996
Se vado al INPS e gli chiedo di poter fare i contributi figurativi ( cioè carta straccia ) mi fanno internare
Lo so lo stato sono io siamo tutti ma la sua amministrazione e lacunosa ed evasiva e io devo essere più che puntuale e precipitoso anche se i clienti non mi pagano anche se le banche non mi prestano un centesimo e ho equitalia l'avvoltoio su le spalle
E lo stato che chiede un acconto al 100% di un imposta

Riccardo Garofoli 25.07.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Cosa gli è saltato in mente a questo qui? Vuole farsi buttare fuori per farsi bello? Neanche Monti ha pensato ad un cazzata del genere. Per la prima volta vorrei buttare fuori qualcuno dal gruppo.

caputo mauro, palermo Commentatore certificato 25.07.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi oggi ha ancora una partita IVA operante e un eroe
Chi fa impresa piccola o media che sia sa che la vita economica della sua azienda e legata a filo doppio con quella dei suoi clienti , il farsi pagare e un lavoro nel lavoro le dilazioni sono di routine gli assegni le banche prima tenevano i castelletti ora non più e quindi sono tutti nelle cassette di sicurezza e quando c'è la scadenza erariale c'è sempre il cliente in difficoltà che chiede il rinnovo del titolo
Senza contare che prendere pagamenti nei mesi estivi (agosto) e proibitivo come quelli di dicembre la vita di una impresa non è facile e farsi pagare lo è anche di più

Riccardo Garofoli 25.07.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma non si tratta di crocifiggere nessuno, ma sta roba e' da scelta civica da monti da della vedova da mauro, ma che vada li' a proporre sta roba

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

ma sono nel blog m5s? O no?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento

X Paolo
Spero che sia come dici tu
Io chiedo chiarimenti si può sbagliare in buona fede ma deve dirlo , non ho voglia di crocifiggere nessuno che abbia commesso un errore ma tale deve essere e documentato

Riccardo Garofoli 25.07.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alleluja!
Avevo già commentato la cosa in un messaggio alla voce http://www.beppegrillo.it/2013/07/5giornia5stelle_5.html

Mi rallegro che qualcuno si sia accorto dell'emendamento e abbia provveduto a dissociarsi. Certo che sono passati 6 giorni, e questi sono giorni delicati dato che poi si chiude baracca per le ferie del parlamento.
Chiediamo più attenzione.

Claudio Stolf, Civezzano Commentatore certificato 25.07.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Per il signor Girolamo pisano
Ho chiuso la p i retroattiva al 2008
Per la cc va bene per INAIL va bene per INPS un po' meno non sono ancora riuscito a far scorporare alcuni anni
Non è che non c'era la volontà di pagare non c'erano i soldi e se mangiare o pagare !
Ho incaricato un professionista di chiudere la partita la cifra debitoria e di 25/30 mila euro le sanzioni amministrative per i ritardi pesano e non poco sto cercando di avere la rateizzazione più lunga possibile ( mi servirebbe una rateizzazione mutuale decennale visto che oggi non ho un occupazione
Il durt e un utopia gli arretrati fanno parte del attività imprenditoriale si è legati a vincolo doppio con la vita economica dei clienti per i quali operi . I pagamenti sono tutti con assegni post datati ( lo so e vietato) ma tanti clienti non vogliono o non possono rivolgersi agli istituti di credito ( tanto sarebbe inutile) e pagare interessi del 8/8,5%
Le condizioni di lavoro dal 2007 ad oggi si sono così deteriorate che trovare chi paga e che sia pure puntuale e un sogno
Il signor pisano non sa

Riccardo Garofoli 25.07.13 22:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... alle prossime elezioni, via!

Alfredo de Lorenzo 25.07.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Fico vai in televisione e fatti sentire su tutto il lavoro che state facendo. Da sky anche, o altre piccole emittenti. Come! sei il presidente. Solo cosi possiamo prendere il 100% di voti al prossimo turno.

givanni 25.07.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

...ma questo qui è malato veramente, e pure grave!
FUORI DAI CO....NI !!!
sta gente incapace....
nella migliore delle ipotesi!, incapace.
Perverso cornuto cornificatore...
VIA! VIA! - A CASAAA!
Voglio 5 stelle, tutte!
Non una di meno.

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato 25.07.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi era sembrato che l'emendamento di Pisano alleviasse e semplificasse gli obblighi introdotti dall'art 50 sulle responsabilità fiscali negli appalti. Dunque perché "DISSOCIARSI" e non semplicemente "DISPORSI" a migliorare l'operato di Pisano che avendo ottenuto l'abolizione della responsabilità solidale tra imprese appaltatrici e committenza, ha fatto comunque un'azione, in se e per se, meritoria... o no?

Salvo Centamore 25.07.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELL'EMENDAMENTO E' CONTRARIO AI PRINCIPI DEL MOVIMENTO - CHI L'HA PROPOSTO DEVE ESSERE ESPULSO

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un arretrato di 25/30 mila euro al signor pisano do il mio conto corrente storico e tutte le fatture degli ultimi tre anni poi mi dica lui se procrastinare o mangiare
Ho già incaricato un professionista per rateizzare il più possibile perché nel frattempo ho chiuso la mia piccolissima attività e sono in cerca di occupazione
La prego signor Girolamo pisano di contattarmi così le di le carte e lei mi fa una magia

Riccardo Garofoli 25.07.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Girolamo pisano e meglio che chiarisca subito questo errore
E un errore o un venduto ?
Il signor pisano deve dei chiarimenti esplicativi e chiari

Riccardo Garofoli 25.07.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo le sue pubbliche scuse!!!!

Roberto M., paderno dugnano Commentatore certificato 25.07.13 22:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DURC, DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITA CONTRIBUTIVA

VALERIO DONNINI Commentatore certificato 25.07.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vi giuro che da quando c'è questo movimento, sono rinato. E come ex votante di PD-L non mi ero accorto al 100% di questa spudoratezza inciucista, tanto da mettersi d'accordo nel demolire la costituzione. Meno male che ci siete Voi che date queste notizie di trasparenza e di coinvolgimento del popolo per poterlo finalmente cambiare.Questa vecchia e marcia classe politica va cacciata dal nostro Parlamento. L'Italia merita di meglio. Ma perché ancora oggi votano questi vecchi politici corrotti e arroganti. I deputati del M5s sono l'esempio di correttezza e onestà, tanto che oggi nessuno più osa parlarne male.

givanni 25.07.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Errare humanum est.Girolamo Pisano ha commesso un'errore tecnico, cioè ha pensato in buona fede di riuscire a migliorare il " decreto fallimentare" con il sostegno del PD. Era distratto, non si è ricordato che il PD è alleato storico della burocrazia e adora colpire le PMI. E' vero, il semplice sostegno del PD avrebbe dovuto metterlo in sospetto. Ma è arrivato da pochi mesi nell'arena, diamogli il tempo di orientarsi. Dai, forza , avanti !

Paolo C., Roma Commentatore certificato 25.07.13 21:52| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

I POLITICI NON HANNO RISPETTO PER IL POPOLO PERCHE' IL POPOLO DEVE RISPTTARE LORO COMPRESO GRILLO CHE FA BENE A SPUTTANARLI ITALIANO DOBBIAMO ESSERE UNITI TRA NOI E SOSTENERE M5 STELLE FORZA GRILLO E FORZA SENATORI
Se cercate personale in qualita' di Extra o Stagionale inserite il Vostro annuncio Offerta di Lavoro nel nostro portale
http://www.personale-extra-stagionale.it/
G R A T I S

Anna Granito 25.07.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

una follia del genere era INNIMAGINABILE - PAZZESCO

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è la chiara dimostrazione che siete un accozzaglia di persone messe insieme solo da un unica idea comune.. la repulsione verso la classe politica italiana.. ma non siete uniti da nient'altro. . NON VI CONOSCETE neanche.. come potete chiamarvi movimento??
non parlate di errori ma di STRUMENTALIZZAZIONE
la proposta del Durt è assurda.. l'errore è aver permesso ad uno dei vostri membri soltanto di pensarla (e se ci sono imprenditori tra di voi capiranno) quindi l'errore sta alla base.
La mia critica è al movimento.. e all'assurdità del vostro immobilismo.
saluti

Daniele Ragni

Daniele Ragni 25.07.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Grillo Casaleggio e chi di dovere , questo e' un'attentato al movimento

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI !! Basta accanirsi con le piccole medie imprese !!
Già Fornero aveva complicato le assunzioni per il fatto che si dovevano fare un mucchio di comunicazioni a chicchessia (così mi aveva detto un conoscente piccolo imprenditore, già preoccupato di suo per il futuro del lavoro.

VIVA MOVIMENTO 5 STELLE, siete coerenti, tenaci, credibili, BRAVI!!

GRAZIE DEL VS IMPEGNO E LAVORO.

Silvia P. Commentatore certificato 25.07.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

e una questione prioritaria - di coerenza, di serieta', e' una questione morale-etica niente scuse

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE !!!!!!! Stamattina quando alla radio ho sentito la notizia che il M5S, aveva inserito questo emendamento, non ci volevo credere, una delusione pazzesca, il D.U.R.T. è un obbrobrio burocratico che avrebbe definitivamente affossato migliaia di P.M.I., Girolamo Pisano, o è uno che non capisce una mazza di imprenditoria, o è un infiltrato.

Isidoro De Rosa, Arzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.13 21:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

no questo non e' un errore - e' contrario alla costituzione del movimento - fuori - spiacente

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 21:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso questo va' espulso - questo per tutelare il movimento esperllere immediatamente

FABIO B., bologna Commentatore certificato 25.07.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beh, l'importante è correggersi

nerella sala, modena Commentatore certificato 25.07.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ci vuole tanto a capire che questo è solo un altro che si accinge ad entrare al gruppo fritto misto?

davide ***** lak (davlak) Commentatore certificato 25.07.13 20:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E perché questa mattina è stato bannato un commento (di un signore di cui non ricordo il nome ) ed è stato aggredito verbalmente perché se la prendeva proprio con questo emendamento folle ? Perché ci sono ancora decelebrati che ci vogliono vessare ulteriormente con provvedimenti bizantini e assurdi ?

Steve F. Commentatore certificato 25.07.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Buttatelo fuori 'sto Girolamo Pisano. Se è una dissidente BUTTATELO FUORI come i dissidenti precedenti. NON si può essere così stronzi. Vi fumate la parte di elettorato che lavora per vivere. Io sono uno di quelli. Quel prila neanche si rende conto della cazzata che ha fatto. Voglio vedere il sangue, buttatelo fuori senza se e senza ma.

Alberto S., pordenone Commentatore certificato 25.07.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA LO VOLETE CAPIRE CHE MENTRE IL MEDICO STUDIA IL MALATO MUORE, INTANTO MOLTI SONO GIA' MORTI ED ALTRI ANNO CAMBIATO NAZIONE CHE COSA STATE ASPETTANDO CHE L'ITALIA SI AFFOSSA DEL TUTTO,IL GOVERNO CHE SI E' INSEDIATO STA CERCANDO PRIMA DI BLINDARSI PER IL FUTURO, E POI IL DA FARSI PER FAR VEDERE CHE STA FACENDO QUALCOSA AGLI OCCHI DEL POPOLO, DOVETE FARE ENTRO SUBITO LA RIFORMA DELLA LEGGE ELETTORALE (IL PORCELLUM) CHE E UNO SCHIFO DI LEGGE. CHE SIA IL POPOLO A SCEGLIERSI DA CHI SI VUOL FAR INCULARE O FOTTERE, E LA STESSA COSA SENZA IMPOSIZIONE DI TERZI SOLO COSI I POLITICI PARLAMENTARI AVRANNO PIU VOCE IN CAPITOLO IN QUANTO SONO STATI ELETTI DIRETTAMENTE DAL POPOLO E NO DA CHI LI METTE LI E LI GESTISCE COME MARIONETTE (VEDI I PIANISTI), IN QUESTO PAESE SIAMO SPROFONDATI NELL'ABISSO DELL'ECONOMIA EUROPEA NON CI SOLLEVEREMO MAI SE NON SI CREA UN NUOVO SISTEMA DI FARE POLITICA, EVITANDO DI FASI COMANDARE DA TERZI PER IL DA FARSI IN UN PARLAMENTO CHE ORAMAI OBSOLEDO DI FUNZIONI. NEGLI ULTIMI ANNI ALMENO UNA TRENTINA LO STATO NON ESISTE PIU ESISTE SOLO IL PARLAMENTO CHE FOTTE AL POPOLO, NON CONTENTO PERMETTE CHE LE BANCHE, LE ASSICURAZIONI, LE REGIONI, LE PROVINCIE, I COMUNI LE AUTOSTRADE INSOMMA TUTTI A FOTTERE IL CITTADINO MA QUANTO PENSATE CHE POSSA RESISTERE QUESTO STATO DI FATTO AVETE MESSO LA GENTE ONESTA CHE LAVORA CON LE SPALLE AL MURO DEVE LAVORARE PER PIU DELL80% PER TUTTI QUESTI NON VI SEMBRA UN PO TROPPO PENSATE SOLO ALLA QUALITA' DI VITA CHE SI RITROVA UN CITTADINO ONESTO, SE LO STATO TUTELASSE MEGLIO I DIRITTI DEI SUOI CONTRIBUENTI PENSO CHE NON CI TROVEREMMO IN QUESTO STATO DI FATTO

giuseppesollo 25.07.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cacchio fa' questo qua? Vuole suggerire metodi di distruzione d'impresa?
Adesso che lo ha visto Monti, stiamo freschi che prima o poi la fara' lui. Gli ha suggerito un'idea ottima per chi a a cuore distruggere le imprese italiane...

Andrea Borgia 25.07.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

INCREDIBILE!!! E questo sarebbe un parlamentare 5 stelle? Com'è possibile che si arrivi a presentare un tale emendamento senza che nessuno intervenga prima? Non si riesce a stare in piedi così figuriamoci se ci servono altre difficoltà...
Piuttosto si dovrebbe fare una guerra feroce contro questa scandalosa crociata contro il denaro contante!! Ma spiegatemi perché uno non può usare i suoi soldi come crede? Forse che il limite dei mille euro impedisce ai grandi evasori di agire? Vogliamo salvare l'Italia facendo arricchire ancora di più i banchieri? Sveglia!!
Fra poco non potremo usare neppure gli spiccioli.

MORENO LOI, ASSEMINI Commentatore certificato 25.07.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una sola parola : BRAVI !!!

luca p., U.R.S.S. Commentatore certificato 25.07.13 19:45| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

perfetta precisazione e presa di posizione!!bravi come sempre!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 25.07.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che ci siete Voi che date queste notizie di trasparenza e di coinvolgimento del popolo per poterlo finalmente cambiare.Questa vecchia e marcia classe politica va cacciata dal nostro Parlamento. L'Italia merita di meglio. Ma perché ancora oggi votano questi vecchi politici corrotti e arroganti. I deputati del M5s sono l'esempio di correttezza e onestà, tanto che oggi nessuno più osa parlarne male.

givanni p. 25.07.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cacciate via questo Girolamo Pisano e mandatelo a lavorare con una partita IVA !!! Lo stato ha gia' tutte le informazioni: intrastat, F24 IVA e DM10, F24 IRES ed IRPEF , studio di settore , black list, ecc ecc : viene comunicato gia' tutto da chi e' in regola. MA DA DOVE VIENE COSTUI ? COME HA FATTO AD ENTRARE NEL MOVIMENTO ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 25.07.13 19:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Errore.....
****
Errare è umano, correggere e migliorare è da Movimento 5 Stelle.

Barbara Lezzi
vice presidente Commissione Bilancio
Movimento 5 Stelle
***
Ok , massima buona fede.
Ma sui fondamentali no.
Errare è fare una cazzata e scusarsi.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.07.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevo creduto in Voi, ai Vs. progetti, alle belle parole di Beppe Grillo che prometteva di fare piazza pulita dei governanti che ci hanno portato in questa situazione. Con questa bella trovata del DURT piazza pulita la farete delle persone oneste che in questo periodo e per ovvi motivi, non POSSONO!!!! far fronte alla montagna di adempimenti fiscali a cui sono soggetti.

Franco B. 25.07.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICONO A GRILLO DI AVERE PIU' RISPETTO PER IL PARLAMENTO E LE ISTITUZIONI.

E LORO LE STUPRANO CONTINUAMENTE TUTTI I GIORNI !!!!!!
CON ATTI (FATTI E NON DISCORSI) OSCENI A QUALSIASI MORALE !

SCHIFO INDECENZA IPOCRISIA FALSITA' DELINQUENZA

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 25.07.13 19:26| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo di idioti che credono alla favola dell'evasione fiscale ce ne sono parecchi anche nel m5s, quello che non riescono a capire è che con una tassazione così alta le imprese non ce la fanno più per cui non possono fare altro che evadere dall'Italia, o come preferiscono dire "delocalizzare". Ultima di questi giorni è la notizia che l'Ideal Standard di Pordenone chiuderà a fine anno per spostare la produzione altrove.

Pierfranco Monni, conegliano Commentatore certificato 25.07.13 19:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo è facile ricadere nella stessa logica persecutoria che si vuol combattere.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 25.07.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

e' un articolo del 23 aprile 2013

ALEX MARESCHI Commentatore certificato 25.07.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che mi trovo d'accordo praticamente sempre con i nostri ma: il sudetto documento non si chiama durt ma durc (regolarita'contributiva) sono artigiano con dipendenti, e non lo vedevo come ostacolo ma come difesa da quanti in modo truffaldino non pagano i contributi ai dipendenti e con quei soldi fanno concorrenza sleale a chi si comporta correttamente. Avere il durc e'semplice, domanda via mail risposta via mail (posta certificata). Bisognerebbe agire sulla "solerzia" con cui viene bloccato, e valutare i casi di necessita', ma tra tutte le incombenze assurde questo documento e' il piu' sensato. Poi, ho letto alla veloce il titolo non so se c'e' altro. Chiedo ai nostri ragazzi di venire nei nostri laboratori, le porte sono aperte e potranno toccare con mano quante difficolta' ci sono.Abbiamo bisogno di voi. GRAZIE COMUNQUE!!!!!!!!

stefano meggiorin 25.07.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/04/23/deputato-m5s-per-casaleggio-non-facciamo-politica-siamo-pedine/572619/

Deputato M5S: “Per Casaleggio non facciamo politica. Siamo pedine?”
Mimmo Pisano è stato l'unico eletto del Movimento a non assistere al giuramento di Giorgio Napolitano. In un'intervista al Secolo XIX si dice profondamente deluso dai primi due mesi di legislatura dei 5 Stelle che hanno insistito su Rodotà e affossato così l'ipotesi di un governo e di un dialogo col Pd
di Redazione Il Fatto Quotidiano | 23 aprile 2013

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.07.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me preoccupa la mentalità per cui se ci sono imprenditori che non pagano stipendi e contributi allora imponiamo costi e adempimenti burocratici anche a quelli che li pagano... spingendoli a mandare affanculo lo Stato e a lavorare in nero anche loro. Basterebbe che chi deve controllare facesse il proprio dovere, avendo anche un sistema giudiziario civile efficiente in cui non ci vogliano anni e anni per avere un'ordinanza di un giudice per ottenere il pagamento di arretrati da un proprio cliente o datore di lavoro.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 25.07.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che un soggetto del genere che vuole far chiudere quelle quattro aziende, dico quattro, che sono rimaste condannandole a morte certa perchè non regolari nel pagare le tasse più inique d'europa. Io aspetto un rimborso da 14 anni, non posso compensare e non ce la faccio a pagare, devo morire? Per favore cacciatelo a calci in culo.

Riccardo D. Commentatore certificato 25.07.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente, come è potuto succere, possiamo saperlo? Abbiamo qualche solista che si sente un fuoriclasse?

Marco B., Roma Commentatore certificato 25.07.13 18:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima la tempistica riparatrice.
Ma come mai questo episodio? Solo stanchezza o altro?

In ogni caso SEMPRE CON VOI!!!

alex fedele, napoli Commentatore certificato 25.07.13 18:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

PERCHE NON è STATO CONCORDATO CON TUTTO IL GRUPPO?

massimo n. Commentatore certificato 25.07.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo!ci manca anche un'altra norma capestro. Ma cosa è questa mania di controllo basata sulla presunzione di colpevolezza! L' Italia ha bisogno di buoni esempi da seguire e non di indici puntati contro da chi sta al governo anche se indagato!che proponesse una legge sul conflitto di interessi,una legge elettorale che dia la parola agli elettori,che limiti i compensi a manager e burocrati! La gente che fa impresa va supportata e non intimidita!vigilare,occorre ahimè,sempre vigilare!

maria fioravanti 25.07.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che qualcuno controlla! Sarebbe stata una bella mazzata per il M5S!

Enzo Caterino, Milano Commentatore certificato 25.07.13 18:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ma cosa gli e' saltato in mente a Giacomo...!!!! Sara' la stanchezza!!... :-( comunque meno male che siamo tornati in careggiata!!!


Come è potuto accadere?

imma m., napoli Commentatore certificato 25.07.13 18:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori