Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il pdl contro blog e social network

  • 165


gelmini_diffamazione.jpg
"Un emendamento del deputato Pdl Chiarelli propone il carcere per la diffamazione a mezzo stampa e la chiusura fino a tre anni dei siti Internet, compresi i blog in caso di mancata rettifica o la cancellazione delle frasi diffamatorie entro 48 ore dalla richiesta. L'emendamento prevede in caso di recidiva, o di mancato pagamento della multa, l'arresto fino a cinque anni di carcere. Quanto al risarcimento si vuole alzare la pena fino a 100 mila euro. Ci sono poi una serie di emendamenti a firma della Gelmini, che potrebbero essere ribattezzate anti-Facebook o anti-Twitter. Gelmini infatti pensa di cambiare l'articolo 594 del codice penale sull'ingiuria inserendo, tra i mezzi attraverso i quali il reato viene commesso anche "la comunicazione telematica", quindi qualsiasi scritto on line. Nella proposta le pene sono aumentate "qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone", caso tipico dei social network." segnalazione da Tzetze

PS: la proposta di legge sulla diffamazione a mezzo stampa del deputato del Pdl Costa di cui qui si descrivono alcuni emendamenti, non sarà applicata ai blog grazie al MoVimento 5 Stelle che, in sede di commissione Giustizia, ha sollevato il problema circa la definizione troppo vaga di “sito internet avente natura editoriale"

26 Lug 2013, 13:12 | Scrivi | Commenti (165) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 165


Tags: blog, carcere, Chiarelli, diffamazione, Gelmini, social network, tzetze

Commenti

 

expo.la crisi e servita.

luigi monaco 28.07.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' L'ONOREGOLE GELMINI E' COSI' CATTIVA???PERCHE' L'ONOREVOLE GELMINI NON PROPONE UNA LEGGE CHE CONDANNI A 40 ANNI DI CARCERE CHI EVADE IL FISCO ,CHI DA' FALSE COMINICAZIONI SAOCIALI CON VALENZA FINANZIARIA, E PER IL FALSO IN BILANCIO!?!?!?!SONO SOLO DESIDERII DI UN CITTADINO ONESTO, POI COSA VOGLIAMO PRETENDERE DALL'ONOREVOLE GELMINI MARIA STELLA,LEI ESISTE FINO A QUANDO ESISTERA' IL PORCELLUM E SILVIO BERLUSCONI SENZA QUESTI DUE ELEMENTI NESSUNO MAI IN ITALIA VOTEREBBE PER MARIA STELLA GEMINI!!!!!!!

Rosario F., Novara Commentatore certificato 28.07.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi state distraendo. Questa proposta è un "prodotto civetta" per distogliere l'interesse degli italiani da problemi ben più gravi.

Mimmo D. Commentatore certificato 28.07.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

finalmente diventerò ricco e famoso: artista arrestato per avere insultato la Gelmini, i suoi quadri vanno a ruba.

luca cappai 28.07.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Perché prima di proporre questo non ri introducono il reato e carcere per falso in bilancio? Molto più grave di una opinione pubblicata su un social.

Giampiero Buttafuoco 28.07.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Gelmini perche non si trova un lavoro serio??? le consiglio una opportunità: vada a fare pompino.
arrestami ora troia

pasquale lioy 28.07.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

e' lo stesso principio del fatto che i governanti hanno necessita' di girare con la scorta: chi sa di agire contro gli interessi del popolo si sente protetto solamente con una trouppe armata al proprio fianco. Lo stesso vale con il dover eliminare la liberta' dei cittadini di sfogare la propria rabbia nei confronti di chi risulta falso e non mantiene le promesse fatte o quel che e' ancora peggio, fanno il contrario di quello che hanno sbandierato in campagna elettorale. Queste sono le vere offese nei confronti di chi ha dato loro la fiducia. Queste sono le vere istigazioni a delinquere. Chi fa solo del bene ( Vedi Papa Francesco) non ha bisogno di alcuna protezione. Poveri addetti alla protezione di personaggi che andrebbero combattuti in ogni altro Stato del mondo in quanto primi fautori della disuguaglianza e dell' illegalità. Che le parole di Papa Francesco rivolte ai Giovani diventino per tutti noi, lontani dal malaffare dei Palazzi del potere, motivo di desistere e combattere con rivolte pacifiche ma di grande impatto morale al fine di innescare nelle coscienze dei potenti una vera e propria presa di coscienza della bassezza della moralità e che, guardandosi allo specchio provino vergogna e che non riescano a dormire sonni tranquilli. Gli obiettivi non si raggiungono mettendo a tacere il disappunto del popolo ma mettendo in prima istanza i motivi del malcontento dei propri concittadini.

alessando cabrelle 28.07.13 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,una domanda:per un parlamentare che non fà il proprio lavoro?? Ecco mi piacerebbe si parlasse anche di questo,penso a un senatore piccolo piccolo,che non è mai stato in aula se non per i propri interessi.

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 28.07.13 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Bella legge della minchia... Quindi se io dovessi, nell'ipotesi dovesse passare, infrangere in tal senso la legge, dovrei farmi il carcere e pagare la multa mentre ste merde, corrotti e indagati, processati e denunciati, mafiosi e opportunisti, condannati e riciclati che stanno in parlamento prendono stipendio e pensione con i soldi nostri facendoci credere che io sbaglio e loro sono santi ed intoccabili, che io perdo il lavoro e loro hanno la sedia comunque vada? Siete un ammasso di coglioni, vi insulterò finchè avrò fiato! E mo' arrestate sto cazzo!!

Pajaura 28.07.13 02:59| 
 |
Rispondi al commento

non credo che sia censura punire chi insulta, ingiuria, calunnia e diffama. in qualsiasi modo lo faccia. se il mezzo è un media è giusto che il reato sia addirittura aggravato. credo sia profondamente ingiusto, oltre che illegale, ingiuriare, calunniare eccetera. se lo facessero a me, denuncerei. scommetto che se lo facessero a voi, altrettanto. non è con le parolacce e con l'insulto che si costruisce la politica. una cosa è usare il vaffanculoday un po' goliardicamente per intendere un nuovo corso della politica, una cosa è insultare le persone. insultando le persone, in realtà, si sposta l'attenzione da quello che fa quella persona al giudizio personale. è quello che sta succedendo con la kienge. si usano insulti razzisti invece di discutere seriamente quanto sbaglia politicamente. e così i detrattori della kienge sono tutti razzisti, anche quelli che vorrebbero una discussione seria. se scrivo, qui o altrove, come se dico in pubblico, qualsiasi cosa, me ne prendo la responsabilità. sui social network ognuno scrive sapendo di essere identificabile. per cui la responsabilità è la sua. è come se si scrivesse un pezzo su un giornale. solo che non c'è nessun direttore che filtra, quindi la responsabilità non può essere di altri che sua. altra storia sarebbero i commenti alle notizie sui blog, per cui la proposta di legge prevedeva che fosse il detentore del blog a pagare per ciò che scrivono i lettori. questo sarebbe stato profondamente ingiusto. temo, peraltro che proprio quello fosse lo scopo della proposta di legge, per cui ci riproveranno. cmq, mi spiace sottolinearlo, ma gridare alla censura se viene ricordato che insultare è un reato, beh, temo che sia un altro modo di nascondere la testa sotto la sabbia. non è commettendo reati che si può dire "non commettete reati"!

Mariella Caggiano, Mercato San Severino (SA) Commentatore certificato 28.07.13 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo nulla di sbagliato. Il reato di diffamazione esiste e va punito anche se perpetuato in internet. Il problema sta nel capire cosa vuol dire "richiesta": a chi viene fatta, chi decide se è valida o meno, qual è il contenuto

Andrea O., Due Carrare Commentatore certificato 28.07.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(null)

Manuel muratori 28.07.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

credo che potrebbero aver paura se i social network non esistessero piu'...preferiscono degli insulti scritti piuttosto che una vera rivoluzione..ogni epoca e ogni generazione ha il suo calmante o la sua droga...non possono che essere grati di tutto il tempo che impieghiamo a scrivere anziche'procurarsi armi vere
Marco Rigamonti

Marco Rigamonti 27.07.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento

E allora la pena per tutti loro quale dovrebbe essere???!!!

David Rossi 27.07.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se dico che la gelmini e' una passeggiatrice mi mettono in galera?

fabiano b. Commentatore certificato 27.07.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...............hanno paura delle critiche,dato che non possono controllarle come nei mezzi tradizionali di divulgazione,ossia TV e giornali ,pagate col finanziamento pubblico!!!

Amble De Angelis, Conselve Commentatore certificato 27.07.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Povera....mi fa persino pena..porta avanti gli ordini di chi l'ha nominata in Parlamento senza mai sapere nemmeno di cosa si tratta....quando parla ripete i compitini che gli hanno preparato.... Si dovrebbe vergognare anche solo per lo stipendio che "ruba" a tutti gli Italiani....

DarioBrescianini 27.07.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

PENSO proprio che la GElMINI NON CI RIUSCIRà, mai a farci stare zitti ,qualsiasi legge faranno!!!!

alessandro giovanni bottiglieri 27.07.13 22:34| 
 |
Rispondi al commento

La Gelmini e la Boldrini sono alleate per un eccesso di zelo nella difesa della casta a loro brucia ricevere qualche commento offensivo ma i veri offesi sono i cittadini quando leggono di sprechi di deputati che usano i soldi pubblici per viaggi alle Maldive, che consentono spese sproporzionate per il mantenimento delle sedi del potere, che leggono dei rimborsi che ottengono i deputati nazionali e regionali ,che leggono di scorte usate per tirare il carrello,a proposito il re di Svezia va al lavoro usando i mezzi pubblici quindi capisco difendere le proprie posizioni lo fece anche Maria Antonietta Se poi chi ha perso il lavoro ,chi non ha la casa ,chi non può curarsi,chi non riceve la giustizia in tempi rapidi,si arrabbia e offende è giusto mandarla in galera

silvano sotgiu 27.07.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento

ALLA GERMINI ,finiscila di fare la sciocca

alessandro giovanni bottiglieri 27.07.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

mi sa che se continuano su questa strada prima o poi si ritroveranno a testa in giu in qualche piazza

claudio r., vallebona Commentatore certificato 27.07.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Stanno reinserendo la censuraaaaa!!!! bravi bravi bravi! " chi è senza peccato scagli la prima pietra! probabilmente i nostri fatapolitici hanno paura di un mezzo di comunicazione LIBERO che dice la verità!

Pasquale Capoluoingo 27.07.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come faccia il m5s nel trovare la forza di combattere in questo paese dove neanche i diretti interessati hanno voglia di essere salvati. Ma chi cavolo glie lo fa a fare alla indesit e a tutte le altre aziende di rimanere in questo dannato paese? Siete dei pazzi paladini coraggiosi perché quelli sani di mente sono andati o stanno andando all'estero.

Antonio Colagreco, San Martino Sulla Marrucina Commentatore certificato 27.07.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti ! I migliori regimi del mondo ci fanno strada...ma perché viene ancora chiamato democrazia ?

MartinFG 27.07.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

ONESTA' E DISONESTA' INTELLETTUALE

La ex ministro dell'istruzione dovrebbe studiare di più la fisica invece di arrampicarsi sugli specchi per limitare la libera espressione della gente comune. Ne avrebbe sicuramente un vantaggio e inoltre eviterebbe bruttissime figure come quella del tunnel dei neutrini.

Non si preoccupi la signora perchè dopotutto mai nessuno oserà insultare o diffamare l'onestà intellettuale.
Ad essere presi di mira sono solo, a ragione, i campioni della disonestà intellettuale. Campioni che sono molto di moda da certe parti.

bye

mulholland drive Commentatore certificato 27.07.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO PER VEDERE VIDEO

VIDEO SCHOCK:CLICCATE QUI 27.07.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Un fatto a firma 5 stelle. Ma all'opinione pubblica danno in pasto solo le promesse del "fare", che si puo tradurre come decreto del "faremo..forse..vedremo". Movimento 5 stelle: Unica soluzione possibile, alternative ? Il totale fallimento del Paese.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Quindi Sallusti dovrebbe essere incarcerato a vita?
Ah, no... solo per i blog e i non raccomandati.

Ma non erano tutti a favore della depenalizzazione di qualsivoglia diffamazione quando il Sallusti doveva finire al fresco? Erano tutti a rompere i coglioni con l'inesistente principio della libertà di informazione come superiore a qualunque legge umana.
E adesso che Sallusti è a piede libero son diventati tutti GIUSTIZIALISTI e censori!!

Cheffaccedaculo!!!
(ops.. chiedo scusa al culo)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 27.07.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento

ma che cavolo fanno i deputati del pdl vogliono far arestare chi parla male su un blog, ma chi prende le tangenti va salvato vedi penati e' andato in carcere mi sembra di no mache si vergognino tutti sti politici vergognatevi.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 27.07.13 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Basta guardarla in faccia per rendersi conto del declino morale ed intellettuale dei nostri politici. La gelmini, insieme ai suoi colleghi di PD e PDL che hanno governato congiuntamente ed in perfetto accordo negnli ultimi dieci anni, rappresenta lo squallore istituzionale in cui versa il nostro odiato (grazie a loro) paese. Mi chiedo, quando ci sarà una profonda presa di coscienza del popolo per far si che questa gente non possa più nuocere??? quando i cittadini capiranno veramente che con questa gente al potere i nostri figli non avranno futuro anzi, semmai saranno vessati più di noi??? quando riusciremo a capire che in nessuna maniera democratica questa gente lascerà le poltrone in cui è attaccata??? Il singolo non può farcela da solo,...... ma tutti insieme possiamo fargli veramente paura...... Pensate e meditate!!!!!

nicola o., palermo Commentatore certificato 27.07.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo spaventato a volte diventa aggressivo! Soprattutto se ha torto.......

Luca Urciuolo 27.07.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

con il 50% di italiani in carcere per diffamazione sai come si circola bene in città!!

andrea l., montefiascone Commentatore certificato 27.07.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

La ex ministra dovrebbe far arrestare mezza italia, vista la caterva di male parole che acchiappa tuttu i giorni.

Giovi F. Commentatore certificato 27.07.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

certo che se mi danno 5 anni per aver insultato queste merde,vuol dire che andrò a menarli,e sicuramente ne prendo meno,intanto ho la scusante dell'esaurimento che in vent'anni mi hanno fatto venire,andare in galera per andare, almeno mi sono tolto una sodisfazione,non basteranno le guardie del corpo ha proteggerli da qualche oggetto contundente,vedi Silvio.comunque quando volete andare a Roma ad assediare il parlamento fatemelo sapere che verrò volentieri,io e qualche amico,la pazienza è finita ripeto FINITAAAA!!!

massara luciano 27.07.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Poveretta !!! E talmente cessa che non se la caga neanche il depravato del suo padrone.

roberto caleffi (cr69), parma Commentatore certificato 27.07.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbeda ridere su queste cose detta dalla Gelmini.
Vorrei ricordare a chi non lo sapesse che l'onorevolissima MariaStella Gelmini che tuona di moralita' e meritocrazia che per ottenere la laurea e' andata in Calabria al tempo delle lauree facili e ci si scorda della sua messa alla porta del comune di Desenzano Del Garda per inoperosita' , insomma nu faceva na beata.
Per farsi un'idea del personaggio.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 27.07.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE PER VEDERE NUOVO VIDEO BERLUSCONI


CINQUE anni per un blog e CINQUE anni a berlusconi per fondi neri all'estero con la differenza che il bloggista li farebbe ed invece berlusconi manco per niente.
Ah povera itaglia come ti hanno conciato e qui nessuno si ribella ed imita i paesi più evoluti di noi quali Egitto, Siria, Tunisia, Libia.....

jazmin 27.07.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Dittatura!

Andrea Borghi (USA), North Lauderdale Commentatore certificato 27.07.13 03:58| 
 |
Rispondi al commento

l'italia e tutta da rifare. a iniziare dagli italiani,che ancora non hanno capito ho meglio fanno finta di non capire che siamo alla frutta.ogni giorno che passa mi rendo conto che con una rivoluzione pacifica per come si sta facendo grazie al M5S, non arriveremo a niente..

red r. Commentatore certificato 27.07.13 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Se si giunge a penalizzare le offese postate sul web, sarà ancor peggio per i loro destinatari: il cittadino imparerà a utilizzare frasi, parole o sottointesi ancor più raffinati... E non posso credere che si arriverà a condannare un' opinione solo perchè contraria. Se ciò dovesse capitare ditemi in che forma di stato ci ritroveremo...
Per fortuna entro qualche anno e forse meno, il M5S o altri movimenti di cittadini, spazzeranno via questo sistema dei partiti e i loro rappresentanti politici che si alzano una mattina e decidono di limitare ulteriormente la libertà...
Ritorneremo alla democrazia con le prossime generazioni e forse anche prima, questa è una certezza!!!

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato 27.07.13 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a quanto la pena di morte con sentenza immediata ..ma va a f.....

andrea berzanti 27.07.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento

però,non riesce a partorire niente di meglio.

michele m., marano di napoli Commentatore certificato 26.07.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è in agonia e loro continuano ad interessarsi delle cose inutili. Faranno adesso una legge su quanto deve essere lungo un rotolo di carta igienica per essere a norma. Ma chi vota queste persone, vorrei conoscerle uno alla volta per potere parlare un pò con loro su quello che hanno combinato in questi anni. Può darsi che io abbia le fette di salame davanti agli occhi o che sia anche stupido, ma come si fa ancora a vivere, quante problemi fuori dalla realtà dobbiamo ascoltare. Grazie M5S, almeno voi un grande interesse sui problemi reali del paese lo state dimostrando. Non mollate fatelo per tutti noi.

salvatore valenza 26.07.13 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non sono loro che fanno le porcate, ma siamo noi che continuiamo a permetterglielo...

Mario B. Viterbo 26.07.13 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

stanno studiando una legge x buttar fuori i delinquenti,causa sovraffollamento x farci entrare chi utilizza internet e i blog a loro sfavore,mettere il bavaglio alla popolazione è per loro fondamentale visto che ormai i media gli hanno assoggettati ai loro voleri,ma con la rete non ci riescono perché è fuori dalla loro portata

oswaldo melissano, cutrofiano Commentatore certificato 26.07.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

proporrei di fare un assalto incrociato alla Gelmini & Co voglio proprio vedere se hanno voglia di mandare in carcere 2 milioni di persone.
IL PDL HA STUFATO!non gli basta avere le tv i giornali ora vuole controllare anche la rete.
Cosi i babbei e i troll continuano a votarli.

Non ci avrete mai!!!
Meglio morti che in catene.

Alan R., Como Commentatore certificato 26.07.13 22:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

davvero! pensateci!
se bossi dice SONO PORCI QUESTI ROMANI non succede nulla! Ma se un romano dice SONO PORCI QUESTI LEGHISTI allora quel romano deve andare in galera! Siete proprio bravi voi che avete votato PDL e PDmenoELLE. Siete soddisfatti adesso?

Daniele F. Commentatore certificato 26.07.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

E' solo uno degli innumerevoli tentativi che questa nostra classe politica da quarto mondo sta cercando di attuare per mantenere i loro privilegi soffocando la democrazia...
non vogliono opposizione e critiche di nessun tipo...
il parlamento non ha più nessun valore ma decide tutto letta con il suo governo della disperazione ...trattano il nostro paese come il loro parco giochi...ma il gioco durerà ancora poco se non riescono a risollevare il paese

caterina c. Commentatore certificato 26.07.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa ad afferrare un soffio d'aria??
Come si fa ad abbracciare l'amore?
Come si fa a chiuder in una scatola un urlo?
Come si può far tacere il fragore delle onde?
COME POTETE SOLO PENSARE STOLTI CHE NON SIETE ALTRO DI ARGINARE LA VOCE DI UN POPOLO???
COME POTETE SOLO PENSARE DI METTERE A TACERE DOPO QUANTO AVETE FATTO, IL CUORE STRAZIATO ED URLANTE DI MILIONI DI PERSONE???

L'unico bavaglio che potete ancora porre è sulle vostre bocche per non dir più COSI SOLENNI CAZZATE!

state colando a picco!!!! specchi, castelli e tutto quanto!!!

Come arginare il vostro crollO?
NOn si può .... staremo solamente a guardare!

francesco mastronardi, bologna Commentatore certificato 26.07.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

E una proposta di legge per trasformare la villa di Arcore in carcere "ad personam" la faranno? Magari così il capo non fa cadere il governo.
Anche Pablo Escobar ebbe il suo carcere personale, malgrado il vero trionfatore della sua epoca sia stato il narco che occupava il 13° posto (numero fortunato) nella lista della DEA, conosciuto come "El Doctor Varito", poi divetò il Presidente Alvaro Uribe.... che durante il suo mandato cedette sette basi agli USA rinunciando, per il suo Paese, a qualsiasi tipo di controllo sulle attività che svolgevano in esse: si si si, propro come per il MUOS di Sicilia. Grandi Statisti! Grandi Legislatori! Bravi elettori d'Italia! Continuate a sostenerli....

Jorge Corona Commentatore certificato 26.07.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Farebbe meglio ad occuparsi dei "travi" che sono nel suo partito prima di occuparsi degli altri ,
Mirella

Mirella ., Bertry - Francia Commentatore certificato 26.07.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

ma alla gelmini non è che manchi un po di sesso? forse quando lo proverà smetterà di pensare a ste cazzate e passare a cazzoni.

nevio pagliarani 26.07.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alè tutti in carcere.. tanto i soldi per pagare la multa non li abbiamo!!!!!!!!!

Liviana V., Firenze Commentatore certificato 26.07.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

La proposta del consigliere di SEL per la leghista Valandro (la ventina di negri, arrapati e ben dotati) la proporrei per la Gelmini, tanto per farle fare il confronto con il rudere del suo ottantenne padrone (come lo definiva la moglie).

mario genovesi 26.07.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

La Gelmini deve preoccuparsi di fare una legge anticorruzione fatta bene non annacquata come quella attuale dove ci sono ancora parlamentari corrotti che dettano legge.

Fabio P., Schio Commentatore certificato 26.07.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

quanto manca al 30 Luglio...?appena il capo verrà "affondato" si scioglieranno come neve al sole...
ci sarà da ridere...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 26.07.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Scusate amici!!avete visto passare dal blog dei neutrini?

NANDO C 26.07.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro tentativo di censura andato a farsi fottere.
Non dimentichiamo che il PDL è il maggiore responsabile della catastrofe politico economica del nostro paese.Gli farebbe piacere ritornare ai tempi belli del ventennio del secolo scorso.

Giovi F. Commentatore certificato 26.07.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il PDL Partito Dei ladri è la più disgustosa cosca del malaffare politioco mafioso, mai vista nella storia contemporanea europea! L'Italia detiene questo primato! Anni luce di distanza separano il partito cosca in questione con la destra dei Cameron, Merkel etc.. E la cosa più disgustosa è che costoro non fanno neppure mistero dei loro sporchi intenti, confondendo l'intero popolo italiano con la massa di elettori telelobotomizzati da trent'anni di televisione spazzatura, di cui le reti MeRdaset detengono il copyright storico. Vorrebbero mettere il bavaglio alla Rete, perchè medium non lottizzabile per i loro sporchi affari-non sapendo neppure nella loro ignoranza, che hanno a che fare con la più grande rivoluzione della comunicazione degli ultimi 5 secoli, ossia dall'ideazione dei caratteri gutemberghiani..Al tempo stesso vogliono cancellare il reato di finanziamento illecito ai partiti.. Non a caso qualcuno propose di nominare a suo tempo "Forza italia", Forza Craxi.. Stanno tirando troppo la corda: al prossimo giro per questa gentaglia potrebbero esserci le forche sulle pubbliche piazze!

gianfranco d. Commentatore certificato 26.07.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è terribile che la nostra vita debba essere influenzata da un'ignorantissima insulsa come la gelmini.

mister x, ravenna Commentatore certificato 26.07.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Se applicasse la stessa severità per gli incapaci e criminali politici e tutta la casta sarebbe credibile.Purtroppo questa signora dovrebbe essere incarcerata per aver ridotto insieme ai suoi amici l'Italia in queste condizioni

Antonello M. Commentatore certificato 26.07.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Tanto continueremo a farvi lotta Gelmini!!! È quando ci toglierete tutto non potrete toglierci la pessima opinione che abbiamo di voi!!!! Vi troverete con una nazione di astenuti..... Senza alcun mandato se continuate ad attaccarci in questo modo. Sostengo i 5* perché pur essendo nuovi studiano, ricercano, ci informano e muovo le acque stagnanti dello status quo!! Viva i parlamentari 5*!!!!!!

Ornella Raanaas 26.07.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

per i diffamatori la galera.
e per gli affamatori del popolo?
la storia ci suggerisce tante soluzioni.

corrado pari 26.07.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

vomito d' immenso

alessandro venzano 26.07.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Il pdl o pd sono contrari a quello che non possono controllare e con buona pace si devono rendere conto che internet e scappata di mano a governi ben più attrezzati del loro
Si diano una calmata il mondo del web e globale per davvero
Comunque se ci tengono tanto a che freedo m house ci metta al ultimo posto per libertà di stampa ed espressione possono continuare i siti i blog trovano ospitalità in tanti paesi

Riccardo Garofoli 26.07.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

la Germini dopo i casini che ha fatto con le scuole ancora dovrebbe solo vergognarsi!

Alessio Spinosi 26.07.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Hanno sempre avuto il potere sulle tv e la carta stampata per farci il lavaggio del cervello e servirci quello che volevano, su internet questo potere non lo possono avere e questo fa paura penseranno sia mai che gli italiani si sveglino veramente, come faremo dopo a fare i nostri sporchi, luridi affari se ci abbattono?

Maria M., Bologna Commentatore certificato 26.07.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma guarda un pò, vogliono depenalizzare il finanziamento pubblico, ma per chi scrive una fesseria sono guai, eh!? Sempre il Pdl, in prima linea....

caputo mauro, palermo Commentatore certificato 26.07.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

IL FETORE DI FASCIO SI FA SEMPRE PIU' FORTE....

PAOLO B., Ciriè (TO) Commentatore certificato 26.07.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Paolo C. Di Roma spiega bene come stanno le cose in tema di informazione in Italia.
Siamo disinformati, o informati male, non perché manchino buoni giornalisti-ma perché vogliono farci pensare come vogliono
Loro.
Quanti dei pareri esposti anche in questo blog, sarebbero diversi se l'informazione
Descrivesse i fatti senza inclinazioni di sorta.
Livio Vianello Mantova

Livio Vianello 26.07.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

e quando loro sparano minchiate in televisione o dicono cose non vere sul loro operato o quello dei loro sodali in che modo pagherebbero?

Nello Squillante Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

La verità fa male...

Roberto M. 26.07.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento

E vorrebbero pure depenalizzare il reato di finanziamento illecito ai partiti !!!
Ma è questa la gente a cui affidare la riforma della Costituzione ?!

Paolo C., Roma Commentatore certificato 26.07.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non ci sono più dubbi.
La situazione di internet in Italia e più in generale le condizioni della nostra democrazia ormai versano in condizioni peggiori di quella cinese.
In più dei cinesi siamo liberi solo di pagare le più alte tasse del mondo.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 26.07.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

MA COSA VOGLIONO ANCORA? BASTA SOPRUSI SIAMO IN GALERA. BASTAAAAAA

SILVANA IAPELLA, salsomaggiore Commentatore certificato 26.07.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

.....il clima è cambiato, sostiene il magnifico NipoLetta, ma non è cambiato a vostro favore.

La campagna di moralizzazione civile che il governo negli ultimi anni ha messo in atto è un'arma a doppio taglio che alla fine si rivolterà contro voi stessi, fruitori di benefit e vantaggi di ogni tipo, vergognosi oltre ogni limite, e che la gente come noi non è più disposta a tollerare.

.....il clima è cambiato, è vero.

Daniele 26.07.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Peggio per loro!!..............Perchè così dopo la gente li va a cercare per dirgliele sul muso!!
Un lo so cos'è meglio!!

Paolo Bastianini, Cecina (LI) Commentatore certificato 26.07.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO PER VEDERE VIDEO DI SILVIO


sono talmente incompetenti e all'oscuro della materia che insultarli nei loro account con account fasulli utilizzando TOR ed email temporaneee è come bere un bicchiere d'acqua...lasciamoli godere delle loro inutilità...... ma se rompono troppo l'anima qualcuno gli dica che non risolvono nulla...bombarderemo i loro account esaranno costrettia chiuderli...ma non ci beccheranno mai ....non dovevano occuparsi di aziende e famiglie questi del pdl?...... complimenti a chi li vota ancora.....madonna che gente fusa che c'è in italia

ridicoli 26.07.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA ANDATE A C..............

piero l., tortona Commentatore certificato 26.07.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Non avete capito una cosa loro fanno gli arroganti perché hanno già previsto che tra qualche tempo ci saranno rivolte in tutta Italia . L esercito sta già in allerta e fa già esercitazioni per proteggere questa gente e se non dovesse bastare loro hanno l eurogendfor che sarebbe la nuova Gestapo europea comandata dagli americani. Quindi cari compatrioti Io prevedo che in un futuro non molto lontano scorrerà molto sangue e dovremo ritorpnare a fare i partigiani solo che il nemico purtroppo saranno i nostri stessi compatrioti che saranno obbligati a
spararci a vista. I metodi di questa polizia europea sarà reprimere nel sangue le rivolte e molto altro

Fino 26.07.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, una cosa importante, che non ho menzionato prima:
il suffisso dei due siti di cui parliamo quale e'?
.COM??????
Significherebbe che, chiudendoli, vengono eliminati i record DNS di puntamento.
Si parla solo della chiusura in italia?
Non penso, il domain primario ha estensione .COM, quindi significa TUTTO IL MONDO.
Chi glielo va' a dire ai loro creatori????????

maurizio d., latina Commentatore certificato 26.07.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il nuovo fascismo farci tacere

Marco faccin 26.07.13 15:37| 
 |
Rispondi al commento

La libertà di stampa è solo un'aspetto e riguarda il diritto di narrare, a mezzo della stampa, ciò che è avvenuto o avviene. Ma la libertà di informazione deve anche soddisfare il bisogno individuale e sociale di conoscere obiettivamente i fatti. Quest'ultimo diritto,che riguarda tutti i cittadini,è giornalmente violato dai media. Infatti,per libertà e completezza delle informazioni siamo agli ultimi posti nel mondo.
Manca una legge che attui questo principio, cioè che sanzioni il travisamento e l'occultamento voluto dei fatti

Paolo C., Roma Commentatore certificato 26.07.13 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutto il popolo M5S

scusatemi, vorrei fare una domanda in riferimento a questo emendamento di cui si parla:
potrebbe spiegarci in che modo intenderebbe far chiudere i siti internet di colossi web come facebook e twitter?
Cosa gli si potrebbe dire ai loro fondatori e gestori?
Forese ancora non e' chiara una cosa, LA RETE E' LIBERA, il suo fondatore la ha donata al mondo ed e' a dsposizione di tutti.
Se a qualcuno non piace e' pregato di inviare una mail di cancellazione account, grazie.

Ah, una altra cosa, comunicazioni come queste che riguardano colossi di questa portata creeranno un eco gigantesco, ricordarsi sempre, questi social non sono solamente in Italia, ma in tutto il mondo.
Tirate voi le conclusioni di quello che potrebbe succedere per una comunicazione del genere.
Saluti a tutti, M5S sempre.

maurizio d., latina Commentatore certificato 26.07.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eppure prima o poi..................

A. Mereu 26.07.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

È possibile che ogni santo giorno la magistratura trova un politico colluso con la mafia o con la camorra o con la ndrangheta e per il 99% si tratta sempre di politici del PDL ? Allora cosa rischio nel dire che una grandissima parte di politici del PDL sono dei loschi affaristi mafiosi? Nulla perché le statistiche parlano chiaro, su 10 politici corrotti dalle mafie 9 e mezzo sono del partito dei ladri PDL.

Luca 26.07.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto il pdl tenta un'assalto dittatoriale.
Tiranno è il termine attribuito a colui che dapprima raggiunge e poi esercita in maniera egemonica il potere attraverso la violenza e il dispotismo, dando vita così ad una tirannide o ad una dittatura. Termini assimilabili o sinonimi di tiranno sono perciò despota e dittatore.
Queste vicende vanno denunciate alla comunità Europea perché violano i diritti umani ed il primo comandamento costituzionale

Luigi Russo 26.07.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Evviva er duce....... Dai che ci siamo...... Art 138 ed è fatta........ Tanto Sti italioti je poi fa' tutto stanno sempre boni si se lamentano ma poi alla fine can che abbaia non morde anzi fa la guardia al pasrone

Romualdo Nati 26.07.13 15:22| 
 |
Rispondi al commento

e non solo ...
se avrai la "fortuna" di incontrane uno puoi scegliere fra:
- Baciamano
- Sodomizzazione (tua ovviamente)
- In ginocchio sui ceci (che dovrai sempre portare in tasca)

Alessandro Sinatra, Torrice (FR) Commentatore certificato 26.07.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

E solo paura di essere smascherati di tutte le porcate che ora vediamo in diretta grazie a internet e condividendo con Facebook Twitter sempre più persone si informano e prendono coscienza e con la conoscenza il popolo ha rovesciato dittature e governi marci come quello che abbiamo ora...guardare chi ha difeso Chiarelli nella sua carriera e si capisce subito perché è li...vogliamo reagire? Allora dobbiamo abbandonare il clientelismo che ha fatto la fortuna di costoro che sono ancora come un tumore maligno nella politica italiana...senza i voti questi non contano nulla e se non sono ancora all'estero con i soldi che hanno rubato agli italiani il motivo è che ne vogliono ancora altri e questo modo di fare fa capire che hanno solo paura. ..

Marco Convertino 26.07.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Non azzardatevi a toccare la rete unico strumento per svergognare i politici una massa di magna magna che non sanno cosa dire e attaccano la rete la stampa etc. quindi per i politici sopratutto il pdl parlassero che la gente è sensa lavoro vergogna

luca 26.07.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando bisogna ricorrere a queste astute, nonchè ridicole, BASSEZZE politiche, è perchè a priori si sa di partire sparando BESTIALIA' e FALSITA'. Infatti chi è colui che sentendosi corretto e rispettoso verso gli altri deve ricorrere alla denuncia di diffamazione o ingiuria sapendosi nel giusto? Colui che agisce solo per due motivi: PARTITO PRESO e come direbbero a oxford, CARBONE BAGNATO.

Alessandro Cosentino, Gravina di Catania Commentatore certificato 26.07.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

mordere da più gusto che abbaiare.......vacca.

Roberto C. Commentatore certificato 26.07.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuo fire che si passera' dalle parole ai fatti...queste merde quanto tempo pensano ancora di governare....ricordiamoci semprre che l art. 1 della costituzione italiana dice che la sovranita' appartiene al popolo e non ai politici.

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 26.07.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

da tgcom 24:Nicola Cosentino va ai domiciliari..è giusto in galera' andra solo quelli cattivi del web e quei cattivoni che vogliono la democrazia..roba da matti..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 26.07.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

E dopo questo passo , un altro e ancora ...poi inizieranno le sparizioni tipo desaparecidos?

renato vaccaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.13 15:00| 
 |
Rispondi al commento

è un impressione mia o queste pene sono ben più severe di quelle per il reato di stalking o violenza domestica? in teoria loro sono i nostri funzionari ma sembra che siamo noi a "funzionare" per loro...

laura 26.07.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

FASCISTI!

Daniele F. Commentatore certificato 26.07.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

se lo fanno sara' guerra civile in questo paese,e finalmente ci libereremo di loro,perche' li andremo a cercare direttamente sotto casa,devono stare molto attenti su questo punto.

flavio d., roma Commentatore certificato 26.07.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Eh vabbuò, vuol dire che andremo, protetti da un certo anonimato, a spalare cacca, diffamare e ingiuriare sui blog, sulle fan page, sugli account twitter di Pd e Pdl, sui vari "repubblica" e "l'unità" e via così, in massa e in orari che non possono controllare sempre.
Basta poco, che ce vo'?

Daniele C. Commentatore certificato 26.07.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

si puo' dire che la gelmini non mi piace ,e che non mi e' mai piaciuta .Mi domando se Berlusconi l'abbia almeno trovata simpatica !!!!!

paola androvandi 26.07.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sta bene ,solo se mettono le pene a tutti gli onorevoli che rubano allo stato anche un solo euro dai 10 ai 50 anni di carcere,... quelli del pd-pdl sarebbero tutti in galera ,perche non c'è la fanno a stare lì senza rubare !!!!

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 26.07.13 14:46| 
 |
Rispondi al commento

dittatura itaGliana, bella e servita se mai ci fossero ancora dei dubbi, libertà di parola di pensiero ed espressione limitate al massimo

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 26.07.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

DIRE CHE FANNO SCHIFO NON E' DIFFAMAZIONE E' UN COMPLIMENTO!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 26.07.13 14:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Occorre sbrigarsi per mandarli affanculo: tra un po', ci vieteranno anche questo.....

harry haller Commentatore certificato 26.07.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Signori la parola vaffanculo è stata depenalizzata per legge, non costituisce reato e non è perseguibile. Quindi mandiamo tutti un bel VAFFANCULO agli inquilini di Montecitorio.

Claudio Di Maggio 26.07.13 14:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roba da DITTATURA.

Jim Tiberius Kirk, trofarello Commentatore certificato 26.07.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le cose importanti per risvegliare un paese in caduta libera nel baratro.

Francesca 26.07.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Questo è l’ennesimo emendamento-bavaglio voluto dalle “Code di Paglia”!
Ci credo che l’Italia è al 69° posto per la libertà di stampa!
Se non erro, in quasi tutti gli ordinamenti giuridici non c’è diffamazione se quanto viene dichiarato non è falso e spetta all'accusa dimostrarne la falsità. In Italia (guarda caso) ciò non è richiesto ed è la difesa che ha la facoltà di discolparsi dimostrando la verità delle dichiarazioni ritenute diffamanti .
Sappiamo bene come si mistificano e si ribaltano in Italia anche le notizie, la cui verità è lampante. Se qualcuno si azzarda a scrivere che Berlusconi è un delinquente è considerata diffamazione e il suo autore rischia la carcerazione e sarà suo compito dimostrare che l’affermazione non corrisponde al vero ? Beh….il Tribunale di Milano ne ha dimostrato la veridicità con processi che hanno visto Berlusconi condannato….eppure gli accoliti del PDL hanno gridato a gran voce l’illegittimità di queste sentenze. E allora ? Se persino la sentenza di un tribunale viene giudicata diffamatoria, come sarà possibile dimostrare che quanto si è scritto corrisponde al vero e che quindi non c’è diffamazione ?
Se scrivo che anche somaticamente la Gelmini suscita un'antipatia viscerale, commetto reato di diffamazione ?

Patrizia C., Milano Commentatore certificato 26.07.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

//www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/26/costituzione-stravolta-firme-contro-presidenzialismo/667514/

Ragazzi firmate per non far cambiar la costituzione per mano del Popolo Dei Liquami e dei lor seguaci Pidocchi!

Grazie a tutti .... FIRMATE E DIFFONDETE, SPARGETE LA VOCE, FATE CONOSCERE CIò CHE MAI DIRANNO.... FIRMATE FIRMATE E FIRMATE!

NON SIATE INDIFFERENTI VERSO LA VOSTRA STESSA VITA ED IL VOSTRO STESSO PAESE!

francesco mastronardi, bologna Commentatore certificato 26.07.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma la Gelmini non stava a girare l'Italia ancora in cerca del tunnel dei neutrini??
Una così dovrebbe essere ineleggibile per ignoranza manifesta.

Barbara B. Commentatore certificato 26.07.13 14:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA FALLITA = DITTATURA
Prendiamo in considerazione questi fatti anzi propongo una denuncia collettiva perché questo caso è l'inizio della totale perdita di democrazia IL POPOLO è libero di mandare a fare in culo chi gli pare.
Chiarelli e Gelmini meritano la galera solo per il semplice fatto che vogliono zittire il '' popolo l'unico organismo non corrotto''
Vola movimento

Luigi Russo 26.07.13 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parla la Gelmini, che ha rovinato le scuole e l'immagine dell'Italia dalle cavolate che dice in televisione! Vergogna! Non ci potete arrestare tutti, non censurerete MAI la rete! vi costringeremo a chiudere i battenti arrendetevi siete circondati dal popolo italiano! Avanti Beppe!

Simone Martini 26.07.13 14:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

In un paese,dove la memoria non ha più valore e si continua a delegare a governarci,persone inquisite,condannate,in aria di condanna,ladri
acclarati ecc.ecc.ecc.,che ben venga la rivolta
culturale,con braccio armato....... di forconi ed
altro.Non dimentichiamo che il 14-7-di non so quale anno,è già avvenuto in francia e potrebbe
avvenire in qualsiasi altro luogo.Un ufficiale
dei LAGUNARI.Grazie per lìopportunità

carlo benedetto 26.07.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che la Gelmini è impreparata, liberticida, incompetente e senza alcuna speranza in un (auspicabile) futuro stato democratico si potrà ancora dire?

Francesco Gugliotta, Milano Commentatore certificato 26.07.13 14:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La piazza e vicina !!
I politici Italiani sono una vergogna

giovanni rosina 26.07.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

non sembra che la corda la stanno tirando troppo forte e si sta quasi spezzando

domenico marino 26.07.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

non si rendono conto che sono loro ad esasperare gli animi delle persone..la rabbia cresce..prevedo tempi difficili e violenti ed allora faranno meglio a scappare

vittorio v. Commentatore certificato 26.07.13 14:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Complimenti, questo si chiama censura da dittatura.

Ezio N. Commentatore certificato 26.07.13 13:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

BISOGNA SCENDERE IN PIAZZA UN MILIONE DI PERSONE IN EGITTO HANNO FATTO LA DIFFERENZA......UN MILIONE DI ITALIANI ASSERAGLIATI FUORI IL PARLAMENTO FARà LA DIFFERENZA.....BISOGNA BUTTARLI FUORI,BISOGNA UNIRE IL POPOLO ALLA RIVOLUZIONE CONTRO QUESTI BUFFONI,LADRI,CIARLATANI CORROTTI INQUISITI..........BISOGNA ORGANIZZARE LA SVOLTA...MA CON I FATTI BASTA PAROLE....

tiziana covetti 26.07.13 13:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicemente assurdo e vergognoso !! Di sicuro non pensano a AUTOARRESTARSI per i soldi che rubano, alle leggi ad personam che votano all'unanimità. Italiani... è ora !

Romina ., Valsusa Commentatore certificato 26.07.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati alla soppressione dei diritti umani, a quando l'obbligo di indossare le camice nere?

Aldo L., Montecretese Commentatore certificato 26.07.13 13:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Diventeremo come i bambini,ke bravi,ci stanno aiutando togliendo tutto quello che abbiamo e in più guai a fare le pernacchie!!! Altrimenti andiamo in galera. Ma se loro rubano applausi e sorrisi

Aldo Secco 26.07.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

più diventano repressivi nei confronti del web più sono contento.
infatti sono convinto che quando la gente non potrà sfogarsi contro gli infami nemmeno con delle ingiurie su internet, finalmente l'odio della gente comune, non trovando altro modo di incanalarsi e stemperarsi, si MATERIALIZZERA'.
prevedo e auspico che verrà cancellata ogni traccia di questi infami fino alla 7ma generazione.
al confronto la fine dei ROMANOV sembrerà un atto di misericordia...glielo lo auguro di cuore.

l'odio che cova tra la gente contro di loro non se lo immaginano nemmeno.


Però i finanziamenti illeciti prevedono una multa.
Ma ci rendiamo conto che dobbiamo prendere i bastoni o no?!?!?!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 26.07.13 13:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Allora cominciamo con la prima multa... A gelmini mavattelapijanderculoteetuttil'amicituasanguisughedemerdaamichedeberlosconi..

Ma pensa alle cose serie.. Ma tanto è un'altra che ha finito de fa la professoressa... Te resta poco..
Ora denunciami questo...

Danilo Petrozzi Torino 26.07.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensate che per il picconatore di colore "3 morti" niente carcere,per chi strupra (neanche in gruppo), niente carcere,per i politici corrotti niente carcere,per evasori fiscali che rientrano con un ridicolo scudo fiscale niente carcere,per il caso kazako niente carcere,per i danni che hanno causato all'italia i vari gelmini,fornero,monti,e di tutti quelli che hanno violentato l'italia niente carcere,per chi uccide l'ambiente niente carcere,per chi tutti i giorni diffama il m5s(media)niente carcere..e questi per alcune critiche( forse anche cattive,non entro nel merito)vogliono il carcere..questi sono solo dei pazzi,oppure è tutta una strategia..chissa'

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 26.07.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Il Giornale dovrebbe chiudere del tutto allora!:-)

Alessandro Roveda 26.07.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Hè, la Gelmi se l'è un po' presa per i commenti sulla sua pagina facebook (o twitter non ricordo). Poverina!!!

Paolo F. Commentatore certificato 26.07.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

CIO BEPPE,
UNA SOLA COSA:FERMATELI,PERHCE' LE RIVOLUZIONI 2.0,NON SI POSSONO FERMARE,NEANCHE DA NOI
ALVISE

alvise fossa 26.07.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori