Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le supercazzole di casa Pidiello

  • 39


casa_pidiello_2.jpg
"Le emozioni non mancano nella casa più seguita d'Italia! Proprio mentre tutti si prodigavano per seguire pedissequamente le istruzioni di nonno Silvio e i lavori di casa Pidiello sembravano procedere a gonfie vele, una vecchia vicenda giudiziaria di nonno Silvio torna a galla scatenando lo scompiglio nella famiglia Letta/Alfano. I lavori del Parlamento vengono bloccati per un giorno intero e uniti come sempre, PD e PDL, cercano di dare il loro contributo per salvare l'arzillo nonnetto. Solo i soliti giovinastri del M5S cercano di mettere i bastoni tra le ruote, ma già si sa che questa storia non potrà che avere un lieto fine. Tutto questo nel secondo episodio di Casa Pidiello." Liike

14 Lug 2013, 13:04 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 39


Tags: Alfano, Berlusconi, casa pidiello, inciucio, Letta, Liike, M5S, mediaset, pdl, pdmenoelle, processo

Commenti

 

Il governo dell'inciucio. Molti dicono che sia colpa del M5S che non ha fatto l'accordo con il PD subito dopo le elezioni permettendo a Berlusconi di tornare al governo. Un'ignaro cittadino, infrmato tramite media tradizionali ci potrebbe cascare, ma la realtà è un'altra. Sappiamo bene che nel post elezioni Beppe Grillo e i M5SS hannoo lanciato un'appello al PD di Bersani per rinunciare alla tranche di rimborsi elettorali come il M5S e poi, fatto questo, porre le basi per una collaborazione. Niente di fatto quella volta. Subito dopo il M5S candida al quirinale Stefano Rodotà, un personaggio puramente di sinistra per la sua storia e se il PD l'avesse appoggiato, anzichè costringere Re Giorgio a restare, si sarebbero gettate le basi per una reciproca collaborazione tra PD e M5S. Gesti concreti chiedeva il M5S e nient'altro. Invece il centrosinistra ha preferito fare ciò che ha sognato da sempre nei suoi sogni più erotici: l'inciucione con il PDL alla luce del sole. E infatti, coon le avventure di casa Pidiello, vediamo quanto destra e sinistra prontamente si uniscano per far quadrato attorno al Cavaliere con i suoi guai giudiziari. E putroppo, ci son questi rompicoglioni di ragazzi pentastellati che si oppongono, vanno per l'innelegibilità di Berlusconi, vogliono abolire i privilegi della casta, tagliare le spese militari, fare la legge sull conflitto d'interessi, bloccare il TAV, ed altre castronerie simili. Il PD poteva mai allearsi con simili persone? Molto meglio far la parte dei "martiri" che per il bene del paese si uniscono con il centrodestra e far credere che sia colpa del M5S. Questi del M5S sono degli esaltati, persone da tenere alla larga. Pensate un pò: creon di stare in Parlamento per rappresentare i cittadini. Che idioti....

Gaspare M. Commentatore certificato 17.07.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

... ci sarebbe da fare una colletta per ricomprare l'isola budelli e regalarla allo stato, con il vincolo che non tenti di rivenderla più.

Biagio C. Commentatore certificato 16.07.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

CHE VERGOGNA.......

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 15.07.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento

MINCHIA MA COSA DEBBONO FARE ANCORA PER ESSERE PRESI A SCHIAFFI E VERGOGNARSI A NON USCIRE DI CASA? PRIMA SVENDONO IL PAESE POI SVENDONO LE FIGLIE ADESSO SVENDONO I BAMBINI MA CAZZO I MAGISTRATI,CHE FANNO? I POLICI ONESTI NON PROVANO VERGOGNA A CIO A CUI ASSISTIAMO, E TUTTI NOI SUDDITI, DI QUESTO SCHIFO OLTRE CHE LEGGERCI QUA COSA POSSIAMO FARE? PROPONETE QUALSOSA

plinioilgrande 15.07.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho provveduto a nascondere un po di soldi per comprare un arma nel caso fosse necessario. Credo che molto presto ne avrò bisogno. Con questi delinquenti al governo non ci sono alternative a parte il M5S. Sono peggio di chi ammazza con un arma. Questi ti uccidono lentamente come facevano i nazisti con gli ebrei. Tolgono il sangue giorno dopo giorno.

fulgy f., torino Commentatore certificato 15.07.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver visto il video non so se ridere (video eccezionale) o piangere perchè descrive una realtà davvero squallida.
L'unica soluzione è M5S!

Antonio C. Commentatore certificato 15.07.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

"Sia invece il vostro parlare sì, sì; no, no" (Mt 5,33-34.37).
Che in Casa Pidiello sia stata presa come esortazione a dire una cosa e poi contraddirsi ?

Daniela M. Commentatore certificato 15.07.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe non mollare ... forza M5S

Codice Promozione 15.07.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli ha chiesto scusa alla Signora ministro Cecile Kienge. Le scuse erano doverose anche se in ritardo e anche se non credo che la Signora Kienge in quanto Donna e in quanto Ministro possa essere scalfita dalle parole di uno come Calderoli. Ma Calderoli non ha chiesto scusa a noi italiani, a me cittadina che si vergogna davanti al mondo per colpa sua di appartenere a questa Italia in rovina anche morale. Non ha chiesto scusa a mio figlio che vive all'estero e deve faticare 100 volte tanto per acquistare credibilità. Non ha chiesto scusa all'altro mio figlio, che lavora, a 20 anni, 12 ore al giorno, e che ha il diritto di sentirsi con orgoglio cittadino italiano. Un diritto che ora gli viene negato. Non ha chiesto scusa alle donne, offese tutte in quanto donne, agli uomini offesi tutti solo perché appartengono allo stesso genere di Calderoli, ai giovani che devono crescere in un paese come questo. Era il paese più bello e civile del mondo: ne hanno fatto un posto di cui vergognarsi. Pretendo le scuse di Calderoli. Cacciamo via per sempre lui e tutti i mostri come lui per riacquistare il diritto di sentirci con orgoglio cittadini del mondo.

Marina Magi 15.07.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...anche per salvare il nonnetto, ma soprattutto per salvare le loro lobbies.
Sono tutti sulla stesso veliero pirata e sparano sui gommoni 5S dei cittadini onesti

Livio Ponzone 15.07.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Le posizioni di rendita sono quelle dei politici, che sono degli statali, dei burocrati, che sono degli statali, dei dirigenti Bankitalia e autorithy che sono statali, dei
Magistrati che fanno carriera automatica per anzianità. Anch'essi sono statali. La patrimoniale a chi? Colpire le rendite di chi? Di questi? Va bene. Delle partite IVA? Delle Imprese? Le patrimoniali sono espropri, furti, latrocini, misure inutili al rilancio ma solo funzionali a non tagliare la spesa. Mettete Keynes in naftalina, ha fatto più danni di gengis khan.

Marco Diaco 15.07.13 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Questi due coglioni a capo di due partiti lobbisti stanno affamando il paese con le tasse. Ci prendono per il culo con l'Imu che passerà ai comuni che decideranno gli importi in base al range imposto dal governo ladro Pd e PDL lega e poi nel frattempo aumentano le accise sui carburanti. Tendendo conto che in Italia tutto viaggia su ruota i prezzi aumentano ulteriormente. Stanno strangolando il paese. Non eliminano gli sprechi e spendono miliardi per aerei e navi da guerra mentre il paese va incontro al default in autunno. Farebbero bene ad aumentare la celere perché si sta avvicinando la guerra civile.

Luca 14.07.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi inutile che scrivete e basta la gente anche di voi si sta stancando,ci vogliono fatti esistono modi per fare fatti nn solo parole se volete che gli italiani continuano a venire verso di voi dovere dare un segno,dal mio punto di vista e rifletto quello che molti pensano anche voi piano piano( vedasi i vostri parlamentari che cambiano poltrona) state adagiandovi alla lobi.
Con affetto e stima forza italiani.

Fabio petitti 14.07.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Serve un autentico cambio di rotta
Bisogna colpire le posizioni di rendita e cioè i diritti acquisiti e anche una bella patrimoniale
Ma sono politiche fuori portata di qualsiasi governo legato alla sua torta elettorale alla quale ai mentito per decenni
Entrò la fine del anno ci sarà da piangere se rimane questo inutile governo che è legato mani e piedi prima al elettorato poi a Berlusconi

Riccardo Garofoli 14.07.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Chi pensa che siano stupidi sbaglia
Si sono incartati tra i PRIVILEGGI diffusi di ogni genere e quindi si buttano su la tassazione diffusa cioè quella che colpisce tutti , ormai hanno tassato tutto e di più la manovrina che ci attende non so quale cosa colpirà in modo più pesante , senza però generare un solo beneficio
Solo andando a colpire le rendite di posizione si può avere la svolta ma non possono , sono il loro bacino elettorale .
La condizione economica si va man mano deteriorando sempre di più , e se. Il deterioramento si percepisce nella buona stagione immagino tra ottobre e novembre che può capitare
Siamo arrivati al si salvi chi può e sono ottimista

Riccardo Garofoli 14.07.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

beppe te e celentano a raccontare la verita wm5s

marco i., bari Commentatore certificato 14.07.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Chi li vota li vota per opportunismo
pensano che c'è ancora spazio per difendere i loro PRIVILEGGI di casta o di micro casta di cui l'Italia e piena
I diritti acquisiti . Fino a che non si toccano i diritti acquisìti non si esce da questa storia da questo fallimento
I partiti devono in qualche modo dare a bere ai cittadini che lo fanno per loro ci sono immensi serbatoi di voti che non si spostano perché hanno l'idea che il partito li protegga
Ma il count down e partito ci rimane ormai poco alla resa dei conti con questa classe politica e le caste e le micro caste le casse dello stato sono vuote a settembre ne vedremo delle belle
Tra tutte le spese che le famiglie devono affrontare ci si aggiungerà una bella manovrina e l'imu e credo anche l'iva
Sarà un settembre nero che questi riinviatori di sopravvivenza non saranno in grado di affrontare

Riccardo Garofoli 14.07.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare una ricostruzione ben fatta della settimana passata che è uguale alle altre che abbiamo già vissuto
W il m5s

Riccardo Garofoli 14.07.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Per ottenere l effetto di ridurre la spazzatura ebdi aumentare l occupazione iniziano a fare come in Francia obbligando i locali pubblici a vendere acqua, birra, bibite, ... con bottiglie in vetro a rendere
Troppo difficile ?

Giovanni Introzzi Commentatore certificato 14.07.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dire che c'e'ancora chi li vota, crede in loro!!!!

enzio tonelli, reggio emilia Commentatore certificato 14.07.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Il primo episodio si puo' vedere digitando "casa pidiello" su you tube.

Roberto Beggio 14.07.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche da menzionare la manovrina economica che è dietro l'angolo , per soli 10/12 mld

Riccardo Garofoli 14.07.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Che quadro un immagine che rimarrà scolpita nel tempo come emblema del peggior periodo passato da questo nostro sfortunato paese e i suoi abitanti

Riccardo Garofoli 14.07.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

P D = porta d'emergenza per Berlusconi
Sono i portinai del palazzo se c'è qualcosa che non va ci pensano loro ad aggiustarla

Riccardo Garofoli 14.07.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma in casa pidiello si è capito perché la signora kazaki e sua figlia sono state deportate
Che splendida figura agli occhi del mondo ci hanno fatto fare
La ministra degli Esteri paladina dei diritti umani dei diritti sventolati di qui e di la perché non si dimette
Ai due maró un consiglio difendetevi da soli che questi di fanno beccare l'ergastolo se non peggio
Ma per ziu sirviu c'è sempre un uscita d'emergenza tenuta aperta dal pd

Riccardo Garofoli 14.07.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento

il nano ha preso un sacco di voti perciò è normale che deve stare inparlamento mentre c'è una negra che è divantata italiana falisficando i documenti e non si sa perché è diventata ministro senza il consenso del popolo.

Non si tratta di scimmie o di oranghi ma di rispetto per il popolo italiano che ha il diritto di decidere chi mettere in parlamento.

orango valzer 14.07.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

La vicenda Italiana che vede come vittima una donna Kazaka e la sua bambina ,è una delle cose più infamanti di tutte le infamie fatte fin d' ora . Dove si è visto che un ambasciata di un paese straniero come il Kazakistan anche se molto ricco di gas e petrolio , possa farsi consegnare una sua cittadina con la complicità di una parte della polizia di stato Italiana . Ed è quello che i nostri ministri Alfano , Bonino e il grande Letta , vogliono farci credere, mentre tutta la vicenda è stata studiata a tavolino per servire su un piatto d' argento (Berlusconi , Putin, Nazarbaev ) la vita di una donna e la sua bambina per i vili interessi legati al petrolio . Dove sono le voci di dissenso per questa infamia ? Dove sono tutte quelle donne che fino ad oggi invocavano leggi su leggi contro la violenza delle donne solo per non parlare di leggi . Mi fate schifo , noi dovremmo staccarci dalla politica del fossile ad abbracciare le rinnovabili , invece qua solo alcune persone affossano il futuro di un intero paese , perchè hanno le mani anche nelle materie prime . Anche noi in Italia abbiamo un sultano che tutti conosciamo con il suo harem , non bastava la banda larga , non bastava il monopolio di tutte le concessioni (slot -on line, riscossione di denaro liquido , telefonia) per i suoi interessi noi stiamo arretrando di 20 anni , voleva costruire le centrali nucleari per avere il monopolio anche sull ' energie , non gli bastava la stampa e tv. Tutto questo con il consenso di un altra parte politica dove l Italia e diventato un osso da spolpare ma solo per una speciale casta di delinquenti.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 14.07.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe , in tutta sincerità non me ne importa un fico secco dei processi di Berlusconi, penso che i miei problemi e quelli dell'Italia non dipendano da questo. Rischiamo di perderci in un livore ed in una caccia alle streghe che non ci appartiene e non ci deve appartenere. Il vero problema e' che siamo sempre più spremuti come limoni ed ormai lavoriamo duramente solo x pagar le tasse allo Stato. Il grande fratello controlla anche le nostre spese più insignificanti, sempre piu gente un tempo benestante cade in miseria e non vede possibilità di rifarsi. Un reddito fittizio si è sostituito a quello reale. Intanto i politici magnano e magnano, estranei alla realtà dei comuni cittadini. Non se ne può più ! Mia madre mi ripete che la guerra civile che ha vissuto in Grecia e' stata terribile . Cosa fare? Quei balordi non se la danno per inteso. Ho fiducia in te, ti stimo e non credo ad una sola fandonia diffusa dai media su di te e sul movimento 5 Stelle. Un caro saluto.

Caterina Grittani. 14.07.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Che brutti volti, come traspare dalle espressioni poco intelligenti e insignificanti del trio in foto che questa gente è stata messa li da qualcuno che ha il comando....! Povera Italia....

Giovanni 14.07.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna solo prenderli a calci nel culo e mandarli fuori dai coglioni dall' Italia dopo che hanno restituito ciò che hanno rubato a questo grande paese e fare il modo che non calpestino mai più il suolo italiano.....sono solo un concentrato di incapaci non che scarto della società.....svegliamoci siamo ancora in tempo non possono competere con persone intelligenti......boicottare tutto ciò che li circonda e cosa importante e' portare via i vostri soldi fuori dalle banche...... Moriranno.......spero.....grande5stelle

Carmine Delle cave, Bergamo Commentatore certificato 14.07.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

OSCAR ALLA REGIA

Antonio B., Roma Commentatore certificato 14.07.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

fanno schiffo mov a 5 stelle per tutta la vitaaaaaaaaa

mario montefiore 14.07.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

che brutta persona la russa!perchè non abbiamo mandato lui in kazkistan invece di quella poveraccia con la figlia!! AH! doveva salvare la figlia di MUbarak!!!

fred 14.07.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SUPER CAZZOLE "A MANETTA" PER PROTEGGERE,PER PROTEGGERE IL NONNO PSCONANO DAI SUOI PROCESSI,IL GOVERNO LETTA DEVE ANDARSENE A CASA
ALVISE

alvise fossa 14.07.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento

se si sa che questa storia non potrà che avere un lieto fine tanto vale non parlarne....! spero invece che i penta stellati riescano a trovare una soluzione degna delle 5 *.

severino turco 14.07.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Più si va avanti e più si capisce che il nostro governo a fatto un teatrino insieme per dividersi la torta.Ma mi chiedo possibile che non sia possibile togliere il mal tolto e riequilibrare il debito pubblico.Questa potrebbe essere una manovra che almeno una volta non tocchi i poveretti che sudano si sacrificano e danno la vita per vivere alla giornata?

luciano piacentini 14.07.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Kazakistan seconda grana casa Pidiello: a chi affibbiare la colpa per il piacere fatto da Angelino su comando di Silvio all'amicone dittatore Kazako?

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 14.07.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori