Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Marche da Expo

  • 80


aumento_marche_da_bollo.jpg
Il governo di Capitan Findus Letta due settimane fa ha posto la fiducia sul decreto emergenze, il M5S ha fatto un'opposizione durissima per spiegare agli italiani che il decreto era "un’accozzaglia di norme e provvedimenti senza coerenza" e non attinenti alle emergenze. Dal 26 giugno, per effetto dell'approvazione di questo decreto, portato alla Camera 24 ore prima del voto perché nessuno potesse vagliarlo, sono entrati in vigore anche i rincari del 10% delle marche da bollo. Una delle "emergenze" finanziate con l'aumento dei bolli è l’Expo 2015 di Milano. Un'emergenza per chi? Per la CMC di Ravenna, la coop rossa vincitrice del primo appalto di Expo subito messo sotto inchiesta per turbativa d'asta e che oggi "festeggia" l'apertura della prima strada realizzata nel cantiere. Un'emergenza per Letta e Napolitano che oggi sono a Monza per partecipare a "Verso Expo 2015". Un'emergenza per loro, per il partito unico pdl-pdmenoelle, ma non per i cittadini che possono solo continuare a pagare.

7 Lug 2013, 15:59 | Scrivi | Commenti (80) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 80


Tags: CMC Ravenna, coop rosse, decreto emergenze, Expo 2015, Letta, marche da bollo, Napolitano

Commenti

 

Opinione rispettabilissima questa, forse anche corrispondente ai fatti reali ma credo che per condivider la a pieno bisognerebbe prima conoscere il testo del provvedimento. Con questo non significa che si vuole dare fiducia ai politici che non la meritano affatto

Antonio scalese 23.07.13 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma te pareva che da questo governo potesse uscire qualcosa di buono per i cittadini poi fa parte del DNA del PD favorire i loro a scapito della comunità intera

pistoia franco 22.07.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

per non parlare dell'aumento del canone per il CB della barca bisogna rifare la domanda per la concessione (decennale) Euro 20,00 in più pagare il canone annuo di Euro 30,00(anno corrente) senz<a tener conto del canone già versato per l'anno in corso di Euro 15,00. E SE QUESTO NON E' UN FURTO SPIEGATEMI COS'E'

Giuseppe Maietti 20.07.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Ieri mattina,come ogni anno vado a rinnovare la licenza di pesca....!!!!!!!!!....SORPRESA....!!!!
Dal 7 aprile la licenza di pesca passa da 22,72 euro a ben 34 euro...Non sanno + dove andare a raschiare euro...spero che i nostri amati politici spendano tutti gli euro rubati in medicine...!!!!

GIORGIO CONTRI 10.07.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente dell'Authority delle comunicazioni ha presentato la relazione annuale al Parlamento: "Un italiano su tre non ha accesso a internet".

HAI VOGLIA A SCRIVERE SUL BLOG, SI DEVE ANDARE IN TV IL PAESE DEVE SAPERE!!

Angelo Casasanta, Sulmona Commentatore certificato 09.07.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(null)

Cristbos 09.07.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

al 2015 non ci arriviamo, come non arriveremo a finire la TAV, a vedere l'Expo o a vedere la fine di questo governo, stanno solo prendendo tempo, per mangiarsi quel poco di Italia rimasta. Poi scapperanno in elicottero.

Andrea Magnaghi, Milano Commentatore certificato 09.07.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

torni a fare il comico , che mi era piu simpatico, il treno che e passato non passa piu, e non ha avuto il coraggio di salirci!!!!!!e obbliga anche gli altri seno´ fuori ma il vaffaaaday se lo deve prendere lui!!!!!!!!!!!

CLAUDIO INDORATO 09.07.13 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se l' Italia piange l' America ride...siamo una colonia americana e la loro base militare nel Mediterraneo che controllano con il governo Bilderberg. Vedi muos, esperimenti di geoingegneria con le scie chimiche che stanno avvelenando il paese e la gente e che tengono sotto ricatto con il debito,come dimostra l' ingerenza recente del FMI. Siamo in piena terza guerra mondiale e ci lasciano non so ancora per quanto il diritto di mugugno. Leggere John Perkins e Flannery per farsi un idea delle guerre del terzo millennio e per andare oltre lo stagno del dibattito politico su questi governi fantoccio.E magari alzare lo sguardo in cielo per vedere quanti aerei militari lo percorrono continuamente.

Maria Fioravanti 09.07.13 05:51| 
 |
Rispondi al commento

Condivido

E.Campa 09.07.13 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il fuori luogo oggi sono più indignato della visita del Papa alla isola Lampetusa un gesto gravissimo ! una vergogna che in un momento così delicato si permetta di invitare gli immigrati a venire da Nel nostro paese o europa. Questa è pura follia vedere la tv e gli isolani che lo accolgono senza che si rendano conto del pericoloso messaggio che questo folle papà ha Sta dando al continente africano... La sua popolarità va ridimensionata un papà così deve dimettersi deve andarsene io come Italiano lo ripudio e spero che molti lo facciano.

Marco Toscana 08.07.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si continua così, si avvicinano sempre più i tempi per la installazione delle ghigliottine in tutte le piazze d'Italia.
spero che questo non accada mai, ma dovrebbero sapere che più ci affamano più si corre questo rischio.

piscitunnu 08.07.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sta ledendo, in via definitiva, il già degradato principio costituzionale, di cui all'art 24 Cost.,impedendo l'accesso alla giustizia a tutti coloro che non godono dei privilegi economici dei politici & company!!!

Mancini Anna 08.07.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

REDDITO DI CITTADINANZA....mancano ad aderire solo Grecia ed Italia, i quali sono appunto ancora sprovvisti di questo strumento...e loro si ingozzano!

Luca Urciuolo 08.07.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusate gli anagrammi ma piu volte mi toglie lettere e articoli,tra le righe.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 08.07.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Contrastrli con una forte opposizione di proposte,costruttive e non distrutive a questo punto vi facilitera il compito.Deliberare sara piu semplice quando saranno confusi dall'opposizione con proposte piu consone ad un sistema parlamentare da tempo dispotizzato,di prevalenza oppotunista ed indemocratica.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 08.07.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

I #dirigenti dei #partiti che lasciano in #parlamento i #politici #indagati senza alcuna sospensione dall'attività parlamentare sono #collusi con gli #indagati e come tali non sono più #degni di rappresentare alcun italiano. Basta tali #ipocrisie. Tali comportamenti tolgono totalmente la #fiducia degli #elettori al #partito. Solo per i #delinquenti questo fatto non esiste e tali si dimostrano nei #fatti. I dirigenti dei #partiti che tanto male hanno fatto negli ultimi 20/40 anni all'#Italia senza ormai più ombra di dubbio sono #delegittimati , non più desiderati, non più l#egalizzati a rappresentare il #partito ne il #popolo che lo vota. Andatevene non siete #degni e tanto meno #onorevoli. Solo #ladri, #delinquenti che si autoproteggono, si auto #elogiano e non si sopportano più, neanche vederli in foto o in TV.

Claudio Paolo Beretta (berry's), Ponte nelle Alpi bl Commentatore certificato 08.07.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche i ticket sanitari sono aumentati, almeno in Campania, ma nessuno ne parla, forse perché è un problema che toccherà i meno abbienti, pensavo che fossimo in molti... Perché paghiamo l'irpef se poi dobbiamo pagarci anche la salute? Ci restituissero L'irpef che ce la gestiamo noi.

maria a. Commentatore certificato 08.07.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

E' "sconcertante" che un Governo guardi all'EXPO 2015 come il "toccasana" per l'economia di un paese allo sfascio...ripeto la "rivoluzione" vera la stanno facendo le imprese e chi ha beni da tutelare..fuggendo da un paese, ostaggio di una classe "partitocratica e di caste" che lo ha "immobilizzato".
Qualche anno fa si criticava chi spostava le proprie aziende e beni..poi anche i lavoratori hanno capito le ragioni..ma troppo tardi...impegnati ad ascoltare gli slogan dei sindacati contro chi s'impegnava per fare impresa.
La realtà è diventata sempre più evidente,quando i giovani hanno iniziato ad emigrare, non per cercare "ingaggi più sostanziali" ma per cercare mete dove si respira un aria di "gratificazione" personale e professionale, in paesi che "stimolano" le persone a dare il meglio di se.
Viceversa uno STATO sorretto da un sistema politico e istituzionale,dove l'incertezza delle leggi del diritto e dove le caste e la burocrazia, "disincentivano" l'impegno della persona, asfissiati da un fisco inutile e perverso,questo "STATO NON PUO' PRETENDE CHE I SUOI CITTADINI DIA IL MEGLIO DI SE STESSI..!!".
Governano perchè solo i "numeri gli consentano di farlo"...ma non possono pretendere che la maggioranza degli italiani li approvi o che si sforzi di dare il meglio di se stessi!quando non c'è più fiducia..queste sono le vere rivoluzioni..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.07.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ieri hanno parlato di svendere 400 miliardi di euro di tra beni e aziende pubbliche alle banche con la scusa " Basta aumenti tasse" !!!!
Stanno affrettando i tempi !! sanno che alle prossime elezioni sono spacciati !!

Marisa S. Commentatore certificato 08.07.13 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Le MAFIE lombarde e le cosche varie ringraziano!!! e anche noi cercheremo di non dimenticare!auguri e tanta salute......

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 08.07.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe mi spieghi bene la differenza fra mafia e cooperative che non la capisco?

Simone Penazzi 08.07.13 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo.. prometti, con la grande vittoria che si prospetta alle prossime elezioni del M5s, di dare il via libera alle debite espropriazioni di diritti acquisiti alle caste

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 07.07.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento

"Essendo il governo istituito per il bene comune, la difesa e la protezione dell'intera comunità e non per l'interesse privato o l'arricchimento di qualsivoglia uomo, famiglia o classe sociale, ogni volta che gli scopi del governo sono corrotti, e la libertà pubblica sia in evidente pericolo e tutti gli altri mezzi siano ormai inefficaci, i cittadini possono riformare il vecchio diritto o erigerne uno nuovo. La teoria di non resistenza contro il potere arbitrario e l'oppressione è assurda, schiavizzante e distrugge il bene e la felicità dell'umanità." Articolo 10 della Costituzione del New Hampshire

Davide R. Commentatore certificato 07.07.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche io sono pronta ad andare in piazza, Basta!

donatella davanzo 07.07.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento


LOBOTOMIZZATI.

Luciano Bosi 07.07.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Quando cominceremo ad essere veri uomini e scender tutti in piazza? Io sono pronto. Per il futuro dei nostri figli!!!!!!

Fabio Fioretti, Roma Commentatore certificato 07.07.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERSANI "CONFESSA" DI NON AVER MAI AVUTO INTENZIONE DI FARE UN'ALLEANZA DI GOVERNO MA DI VOLERE I VOTI PER FARE PARTIRE IL LORO GOVERNO MONOCOLORE

http://www.youtube.com/watch?v=OARLx5oKBUw

MA NOI, OVVIAMENTE, LO SAPEVAMO GIA' ;)

yakumo :) () Commentatore certificato 07.07.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io direi che puó anche bastare... Noi continiuamo a lamentarci, e loro continuano ad accrescere il loro patrimonio, noi piangiamo e loro continuano a chiederci soldi.... Non credete sia giunto il momento di agire da veri uomini???

Farcomeni Valerio 07.07.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

L'expo 2015 come tutte le grandi opere (ma anche quelle meno grandi) e' un modo per mangiarsi una quantita' di soldi enorme! Sveglia italia!!!

Fabio P., Sorbolo Commentatore certificato 07.07.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

mi auguro che l’Expo 2015 porti lavoro per tutti, ma purtroppo non sono troppo
convinto dai numeri che si sentono in giro.
In circa otto-nove mesi di mostra, ci saranno circa trenta milioni di persone che per questo
periodo visiteranno i vari saloni.
Ipotizzando che ci saranno migliaia di giovani, provenienti da tutto il mondo e molti di questi
arriverranno (visto l’andamento dell’economia) con i soldi contati, non saranno certo loro a
muovere la stessa, sicuramente vedremo giovani dormire nei sacchi a pelo e i più fortunati in
macchina o i qualche ostello.
Calcoliamo i danni che subirà una città come Milano, ubriachi, tossici, personaggi pronti a delinquere, ecc.
I costi esorbitanti della logistica, giornalmente avremo le strade da pulire, gli incidenti stradali
aumenteranno e chi più ne ha, più ne metta.
Una cosa che mi sono chiesto in prima battuta, su queste trenta milioni di persone che vedranno
la capitale lombarda, quante avranno bisogno di cure mediche o degli ospedali ?
Essendo la nostra sanità, gratuita per tutti, alla fine quanto spenderemo per gestire un tale evento ?
Se veramente l’EXPO, portasse entrate faraoniche, perchè alle domande di ammissione si è
presentata solo l’Italia e la Turchia ?
Paesi come la Germania, l’Inghilterra, Francia, Spagna, il nord Europa, perchè non avrebbero
avuto interesse per un tale evento ?
Sono convinto di una cosa, i costi esorbitanti e l’economia in ginocchio, hanno fatto desistere
paesi più potenti di noi.
E’ vero che la comunità europea ha stanziato un sacco di soldi per Milano, ma è ragionevolmente
vero che una parte di questi soldi, sia già nelle casse della Mafia spa.
Mi risulta che i soldi stanziati, siano quasi finiti.
Mi auguro di cuore che, tutto quello che ho detto sia sbagliato, ma in caso contrario sarebbe una
catastrofe per l’Italia intera.

maria c., alba Commentatore certificato 07.07.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non c'è verso di fermarli?

Luca C. Commentatore certificato 07.07.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

IN FONDO AL COMMENTO DI BEPPE DI OGGI C'E' UN ANNUNCIO PUBBLICITARIO DI UN CERTO "GULPMOBILE". OLTRE CHE RIDICOLO NEL TEST ( e se volete è anche una presa per il culo per chi come me ha votato) E'ANCHE PERICOLOSO: INFATTI SOLO IN FONDO ED IN PICCOLO C'E' SCRITTO: "abbonamento max 5,04 E. a settimana".

DA QUANDO IN QUESTO BLOG SI ACCETTANO QUESTE PUBBLICITA'? VI CHIEDO SE SIETE D'ACCORDO A FARLO RIMUOVERE.
GRAZIE CIAO

Pierluigi Gallia, Genova Commentatore certificato 07.07.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa volete che possano fare i politici ? Il 70% sono meridionali, continueranno a finanziare il sud del paese, mentre al nord le aziende chiudono per la troppa pressione fiscale. Al sud sono tutti alle dipendenze dello stato, tutti si lamentano che lo stato non fa abbastanza. Io penso che i voti di scambio hanno e stanno rovinando il paese. Non può esistere un paese che produce più servizi che pil. Questo cancro meridionale sta' uccidendo il paese, non si può tassare all'inverosimile chi lavora e tenere nel libro paga dello stato tanta gente che non fa assolutamente niente.

Giuseppe ambrosini 07.07.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'EXPO consiste in una festa fatta durante un funerale dove se la suonano e se la cantano i soliti noti...

Maria Fioravanti 07.07.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

MI SVEGLIERÒ UN GIORNO (SPERO NON TANTO LONTANO) E SENTIRÒ IN UNO DEI LORO TELEGIORNALI CHE QUALCUNO DI QUESTI LADRI AFFAMATORI DI POPOLO È SCHIATTATO E OGNI VOLTA ANDRÒ A FESTEGGIARE COME SE LA NAZIONALE AVESSE VINTO I MONDIALI!!!! TANTO ARRIVA ANCHE X LORO!!!!

Mauro 07.07.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

stiamo consegnando l'Italia nelle mani del pd e non ve ne accorgete. Il pd, che affinda le sue raeici nel comunismo di matrice sovietica, che nelle sue file mantiene ancora persone che negli anni 70 gridavano "la proprieta' privata e' un furto", che vogliono mettere il naso nei conti correnti, un partito che vuole mettere il popolo alla fame,mache pero' spalleggia i grandi dirigenti da 600mila euro all'anno, il partito dell'oligarchia. E adesso spnta anche D'alema, colui che nel segno della falcee martello e' possessore di una barca di 30 metri, frequenta gli yocht club mentre il popolo ealla fame. Questa gente haancorz il coraggio di parlare....

umberto senese 07.07.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma non c'è modo per fermare questi porci?....forza M5S

Alfredo Mendola, Catania Commentatore certificato 07.07.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

di tasse è stato Monti , poi dopo ad approvarle c'è LETTA ma per i debiti dei ladri d'italia pagano solo i poveri , ma io le tasse per le riparazioni dei ladri in italia me ne sbatto, SCAPPO A FARMI UNA VITA DIVERSA ALL'ESTERO perchè qui sono tutti una massa di ladri e ripararare i loro debiti io non ci sto lascio agli altri ricchi che si riparano i loro furti tutti gli imprenditori ecct ora sono con ville e il sotto scritto tra poco sono in cassa integrazione poi stiamo a casa del lavoro

maurizio31 07.07.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di essere italiano, mi vergogno di essere guidato da queste persone (se così si possono chiamare), mi vergogno di come hanno trasformato 'IL BEL PAESE' nel più arido dei territori, mi vergogno al solo pensiero che discendiamo dal Sacro Romano Impero, che un italiano ha scoperto l'america, che la migliore cucina è italiana, il made in Italy, Leonardo da Vinci, i Santi...e potrei continuare fino a domani mattina..., ma in tutto il mondo ci vedono grazie a questa classe politica solo come PECORONI e poveracci.
Ci toglieranno anche le mutande se qualcuno non si muove realmente, mentre loro vivono all'ingrasso.
Spero che arrivi presto il giorno del giudizio per questa gentaglia.

Leonardo Lombardi 07.07.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

L'unica speranza e che i lombardi sappiano far fruttare gli investimenti ingenti per expo
La laboriosità dei lombardi e ormai mitica siete l'unica speranza di non aver gettato un fiume di soldi al vento

Riccardo Garofoli 07.07.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema
C'era il ddl contro i blog ho i commenti
Ho paura che per raccimolare qualche soldo ci faranno pagare i commenti lasciati nei vari blog

Riccardo Garofoli 07.07.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ieri repubblica it intitolava pizzarotti perde i pezzi
Era l'assessore al bilancio che dava le dimissioni già per altro concordate con il sindaco
A Milano il comune compra 556 computer ma no il programma
Roma il comandante dei vigili urbani lascia il suo posto si dimette
Ajaijajai repubblica repubblica non ti smentì mai

Riccardo Garofoli 07.07.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Non sanno piu dove prendere sti soldi per tenere l'Italia in piedi, pugno di miserabili...vi faremo sputare fuori una buona parte di soldi che negli ultimi 20 anni avete sottratto al popolo italiano!!! DIAMOCI SEMPRE DENTRO BEPPEEEEEEEEEEE
!!!

GIUSEPPE REINA 07.07.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine l'expo si ridurrà come l'aereoporto di Malpensa
Triste destino di quando le cose le fa uno stato senza politiche a lungo termine

Riccardo Garofoli 07.07.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

L'expo e un buco nel acqua spero solo che la laboriosità dei cittadini lombardi la trasformi in una occasione e se c'è un occasione i lombardi la sanno sfruttare al massimo

Riccardo Garofoli 07.07.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Oh letto qualcosa circa i numeri che l'evento genererà
Nuovi posti di lavoro per 325.900 unità tra edile turistico e aziendale
È che i ricavi da questo tocco magico in tutto solo 52,4 miliardi di euro che sono ripartiti in 36,9 miliardi tra turisti e tutto l'indotto più 15,5 miliardi di IVA
Ma i miracoli prima non li facevano i santi
Oggi chiunque si siede in un posto da difendere
L'unica cosa certa che ne trarremo un bel po' di soldi da pagare più o meno 3/4 miliardi di euro

Riccardo Garofoli 07.07.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Dal 2000 expo di Hannover 18 mln di visitatori
Giappone 22 mln di visitatori
Saragozza 2008 5,6 mln di visitatori
Shanghai 73 mln di visitatori
Korea 14 mln di visitatori
Milano loro teorizzano un 20 mln di visitatori
Ma se prendiamo in esame i dato europei quelli più aderenti cioè saragaxza 5,6 mln tra crisi e quant'altro ad andare bene 3/3,5 mln a leggere lo studio di c com Milano c'è da diventare ricchi
Più realmente un buco da dividere tra regione Lombardia provincia di Milano comune di Milano camera di commercio Milano ed ultimo il
Governo italiano sono gli azionisti di Milano expo 2015
Praticamente siamo noi che finanziamo l' opera ma è dal 2008 che hanno chiesto l'incarico ma di chiederlo a chi ci mette i soldi per davvero non se ne mai parlato
Tanto paga pantalone

Riccardo Garofoli 07.07.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

expo 2015 sanno benissimo che non arriveranno a celebrare l'evento un'altra esibizione per mostrarsi alle copertine internazionali,scaturirà come credo sia ovvio un'altro fallimentare investimento con strascichi giudiziari, insolvenze e appalti bugiardi per non parlare dei costi che come al solito lieviterrano per ingrassare i soliti noti la casta.

leonardo graziano (incosciente), roma Commentatore certificato 07.07.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il paese per l'expo 2015 ci arrivi con le ossa rotte se non si prendono le dovute distanze da questa classe politica compiacente e corrotta,non si accontentano dell'aumento di bolli ma incombe tutte le tasse in sospeso imu,iva22% e nuove tasse allo studio,rimandano sperando di calmare lira del popolo,finche rimane dormiente.

roby 07.07.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
QUANDO NON CI SARANNO SOLDI PER L'EXPO,CHE NON SI FARA',VEDRANNO QUALE SARA' LA VERA EMERGENZA,LA LORO STESSA FUGA (I PARTITI E ELTTA IN TERSAT)
ALVISE

alvise fossa 07.07.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

I riscontri economici di queste manifestazioni sono paragonabili a quelli delle olimpiadi ne più ne meno un buco nel acqua nel nostro caso altro denaro gettato al vento e quindi altro debito

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Non so se continuerà ancora questa fase recessiva ma da alcuni parametri pare che abbia un onda molto lunga e dato che noi siamo possessori di un debito immane per noi e uno tzunami
Al expo 2015 se continua ci andremo in calesse trainato dai ex dipendenti di tutte le aziende che ogni giorno chiudono
Pensate che fico trainare il calesse con sopra Napolitano o con letta

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

C'è lo studio della camera di commercio di Milano che è uno spasso
Altro che fantescenza un vero e proprio sogno credo ad occhi aperti
La verità e che lascerà sul territorio una ferita difficile da rimarginare cemento inutile e tanti tanti DEBITI oltre a quelli che già abbiamo

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Beato chi arriverà al 2015. . .

alberto n. Commentatore certificato 07.07.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Per sfottere chi ha qualche marca da bollo da 1,81 (necessaria per le parcelle dei medici che solitamente demandano l' incombenza al paziente) non è prevista l'emissione di marche da 19 centesimi per raggiungere i 2 euro, il minimo è 26 centesimi. Ricordo che le marche vengono stampate con la data che non deve essere posteriore a quella del documento.

guido ferraioli 07.07.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne può più .. Paga paga paga per avere cosa??
Mirko Custodi Estensi

Custodi Estensi 07.07.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Expo 2015 un evento con il buco attorno
Forse ai partecipanti chiederemo l'elemosina
O forse li faremo partecipare al taglio della torta la torta del debito

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Expo 2015 cosa c'è da celebrare
Forse per il2015 si potrà celebrare il debito pubblico più grande del pianeta 2200 miliardi

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Con l'expo 2015 vogliono celebrare la grandezza di un tempo che fu
Invece celebreranno in de profundis della società italiana
Non siamo più nulla se non un cumulo di debiti

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Il governo monti ha fatto una cosa buona rinunciare alla candidatura di Roma per le olimpiadi
Invece di destinare i soldi del Expo a cose più urgenti loro scialacquano
Per regione Lombardia e un bagno come le olimpiadi invernali di Torino
A Torino si vede come è andata a finire più di 3 miliardi di debito che pagheranno i sudditi torinesi che non hanno avuto neanche il modo di esprimere la loro opinione cosa abbastanza insolita fare debiti alle spalle dei cittadini e dei loro diritti che dato l'enormita del debito mangerà di sicuro alcuni diritti basilari
Ora tocca a Milano un bel buco in bilancio da 2/3 miliardi anche stavolta con decisioni calate dal alto senza che i poveri cittadini si possano esprimere una loro opinione
Visto che si tratta di soldi pubblici la decisione di destinare una valanga di soldi per un opera inutile e che non porterà riscontri tangibili per i cittadini mi pare un sopruso
Quando si vogliono fare dei progetti faraonici con i soldi del erario credo che sia sempre meglio consultare i cittadini Visto che sono loro che alla fine pagano il conto

Riccardo Garofoli 07.07.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Perché sulle nuove Marche da Bollo non ci stampano la faccia di Letta? Così almeno la gente se lo ricorda!

Marco Vicentini 07.07.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

ngulo!!!

gil giovinazzo 07.07.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

A Genova di scandali relativi alle emergenze ne abbiamo vissuti davvero tanti, una fiumana di soldi finiti regolarmente nei conti dei soliti imprenditori, spesso direttamente collegati alla 'ndrangheta, la storia si ripete e come in passato vengono fatte passare per emergenze opere inutili che senza dubbio sono state appaltate ad amici o amici degli amici. Mettiamo fine a questo schifo, mandiamo a rotoli questo insulso governo da farsetta.

Riccardo Parodi, Recco Commentatore certificato 07.07.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

E ben ci sta.. ripeto io al loro posto farei di peggio!!
1^ ci lamentiamo e basta
2^ paghiamo
3^ stiamo solo a guardare
4^ é QUEL CHE CI MERITIAMO

loredana fornaroi 07.07.13 16:20| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

per fortune a settembre si avvicina

mario mazzotti 07.07.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori