Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Annunci e proclami, ma i soldi ai partiti non si toccano

  • 79


letta_rimborsi.jpg
"A maggio c'era un titolo di giornale in prima pagina che recitava "Letta mette a dieta i partiti". Si riferiva al disegno di legge per l'abolizione dei rimborsi elettorali ai partiti. Bene: non solo quel disegno non è MAI stato votato, ma addirittura è stato rinviato ancora una volta, nonostante l'avremmo dovuta votare venerdì. Questa maggioranza è la "scuola politica del rinvio": come fregare i cittadini con annunci e proclami." Luigi Di Maio

7 Ago 2013, 17:14 | Scrivi | Commenti (79) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 79


Tags: finanziamento pubblico, Letta, Luigi Di Maio, rimborsi elettorali

Commenti

 

Rappresento un gruppo di finanziatori privati italiani e concediamo finanziamenti a corto medio e lungo termine, Brevi tempi di erogazione, e celere risposta. saremo lieti di dare un seguito alle vostre richieste.E-mail:martarugiadosi@yahoo.it

RUGIADOSI 11.09.16 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Maledetti loro e chi li ha votati

Gianluca De Michiel 09.08.13 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo e' la piu' grande dimostrazione che da anni i politici e i manager pubblici si riempiono le tasche con prelievi sui cittadini onesti mettendosi le spalle coperte anche per tutti gli anni a venire con pensioni e vitalizi da nababbi che tolti a loro permetterebbero tranquillamente di eliminare l'IMU e aumenti IVA

oreste.basei@yahoo.it basei (), lavis Commentatore certificato 09.08.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO !!!VIDEO SCHOCK!!!CLICCA E CONDIVIDI

VIDEO SCHOCK GERMANIA:CLICCA QUI 09.08.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

E SE IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI FOSSE INCOSTITUZIONALE ( visto che viola un referendum)?
La conseguenza sarebbe che i partiti dovrebbero restituire tutti i soldi ricevuti negli ultimi dieci anni.Così,ad esempio,è accaduto che, per effetto della pronuncia di incostituzionalità, l'INPS ha dovuto restituire il contributo straordinario sulle pensioni maggiori di 90.000 euro.
Le sentenze della Corte Costituzionale hanno infatti effetto retroattivo,salvo il limite delle situazioni giuridiche "consolidate" quali le sentenze passate in giudicato, l'atto amministrativo non più impugnabile, la prescrizione e la decadenza.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 08.08.13 17:09| 
 |
Rispondi al commento

I soldi ai Partiti sono un Illecito Pubblico.Sarebbero, dovuti perveniri solo i rimborsi in caso di successo elettorale,ed i stipendi regolari ai parlamentari,il suddividersi somme ai partiti,è inlecito,e portato avanti con leggi contrastanti,anche su l'approvazione degli emendamenti ,successivi di convenienza.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 08.08.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

ma i partiti si credono cosi furbi da fregare la gente buttando fumo negli occhi altro che furbi sono dei cervelloni cosi facendo si farrano terra bruciata intorno a loro e si estingueranno come i dinosauri cittdini aprite gli occhi siamo governati da bugiardi.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 08.08.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Se caro Beppe ,tu fossi sceso furbescamente dall@aventino ,invece di autorizzare sia pure indirettamente la grande truffa di un governo di larghe intese oggi probabilmente parleremo di altre cose,
Il rimborso ai partiti non ci sarebbe piu` ,
ci sarebbe la ripresa economica piu` marcata,
avremmo una riforma elettorale,tagli agli stipendi e pensioni d,oro e molto probabilmente non avremmo piu` tra i piedi quel pregiudicato di Berlusconi.
In parte tutta questa grande instabilita la dobbiamo alla tua intransigenza che non intende ragioni e che sta producendo i suoi danni.

Bruno Gaggi 08.08.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In realtà era sott'inteso il "a dieta IPERCALORICA".

Andrea F. Commentatore certificato 08.08.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Richiedo una illuminazione, nelle elezioni, i gruppi si vanno variamente ammucchiando, per trarre benefici sia di esistenza, che di un maggiore sovvenzionamento ricavato dalla unione.
Ma se poi si dividono, e ognuno rivendica la sua specificità, è giusto continuare ad avere i benefici turlupinati?
Una risposta sarebbe liberatoria.

Antonio Massaro, Roma Commentatore certificato 08.08.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

E' SUCCESSO UN CASINO!!CLICCA SOTTO E CONDIVIDI!!!

NOTIZIA SHOCK:CLICCA QUI 08.08.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Scandaloso che continui il finanziamento, i 5 stelle fanno scuola e noi li voteremo d nuovo perché la casta ha proprio rotto

elsa mola 08.08.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Senza il M5S queste notizie non le avremmo mai sapute.

GOVERNO FANTOCCIO

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 08.08.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

poveri noi..... povero paese.....svegliaaaaaaa!!!!!

michele dragone, torino Commentatore certificato 08.08.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

continua da "DIVIDE ET IMPERA"- 21/12/2011-
di grillo e Casaleggio:
-"I più bastardi non pagano neppure le spese condominiali. Gli elettricisti, i dentisti, gli idraulici, i falegnami e tutti i lavoratori autonomi evadono, evadono sempre e tu paghi. Paghi. Le lobby impongono la loro volontà. I tassisti sono più potenti della BCE e dell'FMI, il tassametro impedisce il pareggio di bilancio. L'odio sociale è lo strumento preferito dei politici. Più ci odiamo, più si sentono al sicuro. E' la vecchia tecnica del "divide et impera". I politici che hanno portato il Paese alla catastrofe economica si stanno defilando e per nascondersi meglio creano ogni giorno nuovi bersagli sociali. GLI EVASORI, LE LOBBY, I CORRUTTORI, I LAVORATORI AUTONOMI, I DIPENDENTI PUBBLICI, GLI EXTRACOMUNITARI. I partiti hanno mangiato e bevuto fino ad ora, e continuano a farlo con i finanziamenti pubblici e i vitalizi, ma il conto lo vogliono lasciare agli altri. Non si fa così. Prima si spiega alla Nazione dove sono finiti i 1900 miliardi di euro di debito contratti a nome nostro, quali benefici ne abbiamo avuto noi e quali loro. E' necessaria una Norimberga pubblica della classe politica con un calcio in culo al posto delle forche. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.


Siamo in guerra, di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.
La Rete contro i partiti, per una nuova politica!!

peppino russo 08.08.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

"DIVIDE ET IMPERA" postato il 21/12/2011 da grillo
e Casaleggio, ma sempre attualissimo:

-"Ci guardiamo con sospetto l'un l'altro. Quell'extracomunitario che si fa pagare in nero e toglie il lavoro a un italiano. Il droghiere che ruba sul prezzo (ma quanto costa il prosciutto?) e, di certo, non paga le tasse. Il barista che non ti ha dato il resto. Gli zingari che portano le malattie. I vecchi che non vogliono morire e creano le code alla Posta, in banca, dal medico. Questi anziani sono ovunque e prendono pure la pensione. Sono loro che hanno creato il debito pubblico. E gli statali che non servono a nulla e passano il tempo al bar e su Facebook? Una piaga, un esercito di 4 milioni di sfaccendati! E gli evasori? Li riconosci dall'abito firmato e dal Suv. Bastardi! Se pagassero tutte le tasse girerebbero in panda e con la giacchetta rivoltata come un qualunque cassintegrato. E i corruttori? Una tangente non si nega a nessuno anche perché te la chiedono tutti. Il criminale organizzato è diventato endemico, lo trovi a ogni angolo di strada pronto per la rapina. Il borghese ovviamente fa schifo. Lo diceva anche Gaber "I borghesi son tutti dei porci...". Ha sempre e solo pensato ai cazzi suoi. Deve diventare un miserabile, la classe media deve scomparire. Il piccolo imprenditore è una merda, se si suicida avrà avuto i suoi buoni motivi. Il disoccupato non ha voglia di lavorare altrimenti avrebbe solo l'imbarazzo della scelta. Le ragazze che girano sole dopo le nove di sera e sono stuprate se la sono cercata. I medici non ci sono mai quando servono ed è colpa loro se il nostro cugino è morto in ospedale. Il vicino di casa è la controfigura dei pazzi di "Criminal Minds", quando lo senti salire le scale chiudi la porta a doppia mandata. I condomini, sporcano le scale con le cicche di sigarette e le cacche del cane e non fanno la differenziata. I più bastardi non pagano neppure le spese condominiali.

Continua.......

peppino russo 08.08.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Claudio Vallone 08.08.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Seeeeee... togliersi i fondi. Ma figuriamoci!!!

Anzi, creano altri posti per sistemarsi per bene.

http://www.affaritaliani.it/cronache/salento-langhe-e-ecco-le-36-nuove-regioni080813.html

Fanno passare l'abolizione di talune province come taglio della spesa, per poi far nascere delle nuove regioni. Per altrettante poltrone. Per di più, riprendendo un studio del 1999!!!!

Attualissimo!!! Complimenti!!!

Gian A Commentatore certificato 08.08.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Più in basso avevo scritto questo commento con una domanda. Le risposte che mi sono state fornite sono state: "credi che dando la marmellata ad un bambino questo non ci affondi il dito" e "dicci almeno di che partito sei".
Spero che altri possano rispondere seriamente alla domanda. Vorrei solo un punto di vista in merito, nient altro.

Posto che questa domanda non è di parte ma cerca di schiarirmi le idee.

Perché essere contro il finanziamento pubblico ai partiti?

Cercando di scartare la replica più comune (e cioè che ci rubano i soldi) è indubbio che ai partiti servano dei soldi e abolire il finanziamento pubblico vuol dire far arrivare parte di quei soldi dai "lobbisti" (marco il virgolettato)il che significa che il partito dovrebbe fare gli interessi di quei "lobbisti".

Non sarebbe più consono un aumento del controllo di quei soldi?


PROVATE A LEGGERE SUL MATTINO ,NOMI E CIFRE DELLE PENSIONI D'ORO..DA BRIVIDI PER LA POVERA GENTE,IN PIU IL SOLITO RENZI CHE ATTACCA GRILLO, CHE è TUTTA COLPA NOSTRA SE C'è IL GOVERNO DELLE LARGHE INTESE..PER ME DEVE CAMBIARE SPACCIATORE..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 08.08.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi anche Letta dovrà renderci conto del suo operato. Se anche il 10 settembre troverà il modo di rinviare la legge sul finanziamento ai partiti, vuole proprio dire che anche il Pd è come gli altri, ma visto che ha la responsabilità di governare è peggio degli altri.

N.G. 08.08.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Guardate che Letta é l´acqua cheta che fa crollare i ponti. È lui in tandem con Napolitano e forse lo zio che giá si é venduto ai nuovi poteri forti a far fuori Berlusconi.

Chi ha capito é la Santanché. Berlusconi ancora no. Ma gli resta solo la strada della fuga. Un´eventuale nuova elezione sarebbe un salasso di danari senza risultato che nessuno vuole perché vincerebbe il M5S.

Il problema é che anche Beppe e Casaleggio si cagano sotto perché non conoscono i loro polli, cioé gli eletti, per capire su chi puntare.

Difficile.

L incazzatura di sempre, in senso storico, é che a pagare sono i soliti poveracci.

Beppe e Casaleggio smettete di fare i cagoni e accelerate. Bisogna governare. Di sicuro nella vita c´é solo la morte.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.08.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto ora il rapporto del n/s parlamentare Di Battista..ovviamente i media al servizio del Regime evitano di raccontare come stanno realmente le cose..tant'è che le cose le nostre cose le sa il resto del mondo, tranne noi..!o almeno chi si ostina ad ascoltare i TG e leggere Giornali...
Saccomanni assicura che tutto va quasi bene....mentre Letta invoca la costituzione di una agenzia di RATING Indipendente..eehhh..rispetto alle altre...(sperando di nascondere la polvere sotto il tappetto dello stato dell'economia nostrana)..quindi l'unica soluzione è andare in tv a reti unificate e dire:..signori siamo Falliti..giocare di rimando non serve a niente...specialmente quando le cose le sa anche il resto del mondo...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.08.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei tanto sapere dove vanno in vacanza i nostri cari ricchi politici , se i nostri soldi li spendono in Italia o all'estero .
Spero che qualcuno li riconosca , e non i paparazzi ma gente del popolo alla fame senza lavoro!!

Daniele Tarantino - Calabria 08.08.13 07:57| 
 |
Rispondi al commento

dovete anche sottolineare che quel proclama era stato fatto due giorni prima delle elezioni!

giuseppe c., tolosa Commentatore certificato 08.08.13 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Loro rinviano, ma le tasse non si rinviano. Come puo un governo avere un barlume di credibilita'!!!???. Quanti decenni sono che rinviano riforme fondamentali??.
Poi non lamentiamoci se in questo paese il debito pubblico diventa insostenibile come lo e' gia da tempo!!.
Siamo noi cittadini che abbiamo il dovere di cambiare questa situazione e l'unico modo e' prima di tutto andare a votare e buttarli fuori. Ricordiamoci, se ce ne fosse bisogno, che i debiti prima o poi vanno pagati. Poi non lamentiamoci se arriva un altro amato di turno a fare macelleria sociale!!.

Leonardo 08.08.13 05:53| 
 |
Rispondi al commento

Buffoni e ladri.

Marco Diaco 08.08.13 05:27| 
 |
Rispondi al commento

Letta è un mistificatore che vende fumo.Finchè esisteranno uomini come lui,D'Alema,Violante ed il resto della compagnia non si farà niente di buono per l'Italia.Sono i nostri peggiori nemici e ci stanno portando tutti alla fame.Dovrebbero vergognarsi e dare le dimissioni per farci votare.Almeno avessero fatto la riforma elettorale!Il paese si frantuma ed ogni coccio rappresenta una famiglia,un'impresa che viene gettata sul lastrico con l'indifferenza di tanti o senza che qualcuno intervenga a fermare il disastro

raffaele ., sorrento Commentatore certificato 08.08.13 04:03| 
 |
Rispondi al commento

Letta.... è un giovane `ragioniere`
che conduce un'esistenza grigia, sterile e monotona.
Di formazione cattolica, seppur improntata ai dettami più
razionali e illuminati di una moderna educazione laica borghese,
a tredici anni diventa ateo: forse a causa di una
esperienza erotica andata male.
Questa esperienza erotica "andata male"
-probabilmente la molestia sessuale di un'estraneo-
minò per sempre la fiducia nel prossimo.
Dal momento in cui perse fiducia nel prossimo,
al contempo, -e con maggior veemenza- perse
fiducia in tutto: nelle istituzioni, nell'autorità civile,
nella famiglia, nel Padre eterno
e così via.
Figlio di un manager, avrebbe potuto
senza difficoltà farsi "imbucare" dal padre all'interno
dell'ente da quest'ultimo diretto:
tuttavia a causa della predetta sfiducia e repugnanza verso
ogni genere di riconoscimento e responsabilità morale e civile,
Egli rinunciò a svolgere incarichi remunerativi,
scegliendo l'umile carriera di primo ministro come finto ragioniere
(in una ditta di carta igienica) ``L`Italia....``(che ben presto sarebbe fallita).

Letta, invecchiando, diventa un mostro di cinismo:
pratica quasi esclusivamente l'onanismo,
disprezza le donne, gli animali, i bambini,
i meridionali;
tuttavia egli sa occultare il suo dispregio interiore
-frutto, come si è detto, di quella profonda, maledetta
perdita di fiducia nel prossimo-
con una raffinatissima ipocrisia di maniera:
elargisce cospicue donazioni ai poveri di pen,
mantiene esteriormente un atteggiamento socievole e mite,
professa -falsamente- idee liberali e tolleranti...
La sua indulgenza è di facciata:
dettata cioè dalle contingenze storico sociali dell'epoca in cui
vive -epoca in cui la tolleranza e l'indulgenza vanno di moda
se fosse vissuto nel medioevo o nell'antica Roma,
nei panni di un signorotto o di un imperatore,
non avrebbe esitato a realizzare le proprie brame
senza nemmeno l'ombra di uno scrupolo morale
(per esempio, non avrebbe esitato a stuprare....

gio toscano, roma Commentatore certificato 08.08.13 03:07| 
 |
Rispondi al commento

Non ho conosciuto politica diversa da quando ho avuto coscienza per seguirla. Ho 40 anni!
Il M5S è finalmente qualcosa di totalmente diverso dai partiti, esso ha un programma fatto dai cittadini, lo porta avanti con coerenza fra 1000 difficoltà. Non possiamo far altro che sostenerlo, è l'unica speranza per ricostruire da zero questo paese, i partiti sono lobby di affari sporchi in fase di decadimento, anzi, già morti, dove i loro affari sporchi vanno avanti per forza d'inerzia, ma presto collasseranno sotto il peso dell'onestà.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 08.08.13 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene, prepariamoci a vincere le prossime elezioni.

Mike Russo 08.08.13 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Provo pena per le persone che li hanno votati. Sicuramente hanno dei problemi di autostima, altrimenti non continuerebbero a farsi prendere per il c..o. Invece la mia stima è per te, Luigi e per tutti i nostri cittadini in parlamento. Grazie.

Susanna Sbragi, Arezzo Commentatore certificato 07.08.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli elettori piddini adorano le menzogne perchè sono collegate alla parte del cervello che regola i sogni:
letta annuncia di togliere i soldi ai partiti e i piddini acquisiscono il regal permesso di sognare beatamente che i soldi sono già stati tolti e quindi sono FELICI! A che scopo realizzare le promesse se basta promettere per renderli felici?
Quando un cervello succube si lascia appagare dalle sole parole non ha senso passare ai fatti.... la cosa triste è che i piddini sognano SOLO quando il capo lo comanda e non permettono mai alla loro testa di sognare liberamente un mondo migliore (e poi quando Grillo vuole ridurre i soldi alla politica è demagogia mentre se lo annuncia letta è real politik)


Letta fa esattamente come quel delinquente che prometteva milioni di posti di lavoro e con cui è infatti alleato... tanto che verrebbe da sospettare che PD e PDL uguali sono (ma non ditelo ai piddini che si offendono!)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 07.08.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

gia'. molto probabilmente con quella legge i partiti guadagneranno moanche molto di piu' di quanto taglieggiano gia' ora visto che il 2xmille se lo divideraqnno anche senza il nostro consenso...quindi ladri sono e ladri saranno ..spero i ragazzi in parlamento facciano un grosso csino su questo punto

claudio r., vallebona Commentatore certificato 07.08.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Beato chi ci crede ancora per cambiare le cose non ci vuole molto, il problema è che si sta facendo una cura omeopatica ad un malato terminale. Sempre i soliti discorsi e siamo sempre nelle sabbie mobili. Si salvi chi può!

Luca C. Commentatore certificato 07.08.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Lettae` un burattino come il resto della combriccola!!! In questi mesi non ha fatto un cazzo ... se non pararsi il culo e fregarci altri soldi!!
Un governo di burattini,senza neanche i coglioni per rispondere agli altri Stati dell`Unione!! Il finanziamento hai partiti,se lo tengono stretto e sicuramente hanno trovato la maniera di riaverlo sotto un`altra voce,mentre l`Italia affonda sotto le loro belle parole,cene in agriturismo e cazzate di ministri che ci danno dei razzisti ... senza guardarsi dentro!!! Sarebbe ora di passare ai bastoni ...con le parole non arriviamo a nulla!!

Roberto Bugada 07.08.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe,gli devi fare lo smacco,morale.Non restituire i tuoi, fai una casa farmaceutica Italiana,metti qualche chimico.Mantenendo un Paio di Ospedali,questo sarebbe uno smacco ,da invidia.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 07.08.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Trovo noioso ed equiparato al resto del sistema,il comportamento del M5S. Anziche fare proclami modello spot...perche' non uscite dalle aule ? Il Governo cadrebbe in un sol colpo.
Ma si sa, chee' gioco di vecchia memoria, abbarricarsi a poltrone dorate di opposizione, dove basta mettere benzina sul fuoco per far crescere voti futuri. Quindi, caro Beppe...salutaci i tuoi compaesani di avventura...Pd;Pdl;Udc...etc...

maximiliano cardarelli 07.08.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

... chi non fa' affari con me , PESTE LO COLTAR ! popolare battuta di Amedeo Nazzari riveduta e corretta nel film del 1941 la CENA DELLE BEFFE. E di cittadini beffati che non partecipano alla cena ce ne sono milioni e milioni. Pensate come sono fortunati gli Invitati alla cena : questi Signori GUADAGNANO quando comprano il coltar a basso costo sfruttando gli operai congolesi ; GUADAGNANO quando producono gli oggetti elettronici costringendo i dipendenti alla flessibilita' ed alla mobilita' ; GUADAGNANO quando si inventano la solidarieta' istituzionalizzata con migliaia di rifugiati da assistere ; GUADAGNANO quando con la globalizzazione drogano il mercato del lavoro con la minaccia della precarieta' per i lavoratori autoctoni ; GUADAGNANO quando in televisione trasmettono tonnellate di pubbblicita' interrotta per caso da qualche fiction ; GUADAGNANO sempre e comunque ... l'elenco è molto lungo. E di fronte a questo tritacarne economico e soprattutto ideologico , il 25% dei votanti non va a votare ... che siano aspiranti invitati alla cena delle ... beffe ? PS : un appello a Roberto Fico : METTERE I PROGRAMMI DELLA MEZZANOTTE IN PRIMA SERATA E VICEVERSA : sicuramente l' ITALIA AVRA' QUALCHE PECORONE IN MENO .

francesco indolfi Commentatore certificato 07.08.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma nel Paese del "Menomale che Silvio c'é", nel paese dei corrotti, evasori,menefreghisti, "menomale che la pensione dei nonni c'è","menomale che il 27 del mese c'è" ma dove vogliamo andare? Saremo sempre minoranza!

stefanodeldotto 07.08.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Che meraviglia!!! da cuccio-letti sono diventati leoni, proiettati a diventare dinosauri, tremate, il M5S sono arrivati non sotto mentite spoglie, ma come giustizieri del popolo, consiglio a questi politici mercenari, che grazie a questi parlamentari del M5S, le leggi che prima erano fatti solo per gli addetti hai lavori inserendo frasi a doppio senso e a doppio uso, camuffando e imbrogliando, ora sono decifrati da giovani cittadini LAUREATI e competenti, non potete più nasconderci le vostre magagne, GRANDI!!!!!!
Ma come si fa a non capire che abbiamo un mondo politico, becero, colluso con le lobi bancarie, con gli istituti di credito privati gestiti dalla maggioranza dei parlamentari che ci governano, quando si sveglierà l'Italia, quando saremo tutti alla fame?, dobbiamo svegliarci ora, se deve essere rivoluzione, che rivoluzione sia, cacciamoli via subito, non perdiamo altro tempo.

giovanni cultraro 07.08.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Per l'ennesima volta abbiamo un "governo del non fare" o del "rimandare". Cosa è cambiato? NULLA!! Parole parole parole..................su Silvio e le sue storie ma FATTI per il popolo NULLA!!
Italiani attenti avete la memoria corta, ricordatevi tutto questo quando ci chiederanno di andare a votare!!

daniela roberta marra 07.08.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LETTA DOVREBBE SOLTANTO FARE UNA COSA: DIMETTERSI PER IL BENE DEL PAESE
ALVISE

alvise fossa 07.08.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo e inutile come il suo genitore Napolitano
A parte gli annunci sbandierati da tutti gli organi di regime
Poi c'è l'economia reale , oggi il ministro delle finanze e tesoro attacca anche l'istat
C'è una moneta che vola altissima 1,33 su $ il che non è promettente siamo quasi ai livelli massimi quindi esportare fuori area euro e più difficile e per noi e una situazione drammatica , ma il governo e li fermo come un pugile che ha subito il colpo di grazia
Siamo agli sgoccioli anzi alla fine già si intravede la scritta GAME OVER
E questo governo che è incapace del ordinario come si può confrontare con l'eccezionale che ci salvi Dio

Riccardo Garofoli 07.08.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Il governo degli annunci
Bla bla bla bla bla bla bla
Il governo Letta Napolitano vive di annunci e slittamenti
Del fare si ricorda gli f35 e la tav spreco pubblico
I soldi ai partiti non se ne parla , anche perché c'è da affrontare presto un altra partita elettorale , quindi c'è da immaginare altri rimborsi , altri furti
Il governo del tirare a campare del fare fumo di azioni concrete che servano al economia e alla riciviluzzazione de paese non si vede neanche l' ombra
Prima in tanti si accanivano con le agenzie di rating oggi il nemico e l'istat

Riccardo Garofoli 07.08.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Posto che questa domanda non è di parte ma cerca di schiarirmi le idee.

Perché essere contro il finanziamento pubblico ai partiti?

Cercando di scartare la replica più comune (e cioè che ci rubano i soldi) è indubbio che ai partiti servano dei soldi e abolire il finanziamento pubblico vuol dire far arrivare parte di quei soldi dai "lobbisti" (marco il virgolettato)il che significa che il partito dovrebbe fare gli interessi di quei "lobbisti".

Non sarebbe più consono un aumento del controllo di quei soldi?

Simone Pardini 07.08.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'È SOLO UN MODO PER NON FARSI PIÙ PRENDERE IN GIRO ESSERE UNITI ED ANDARE DAVANTI AI PALAZZI DEL POTERE 3-4-5 MILIONI DI PERSONE CONGESTIONARE LA CITTÀ PER DIMOSTRARGLI CHE È FINITA CHE DEVONO ANDARSENE DI SPONTANEA VOLONTÀ!!!! PRENDIAMO ESEMPIO DA QUELLI CHE LA MAGGIORPARTE DEGLI ITALIANI CONSIDERA GENTE DA NIENTE, BRASILIANI, TUNISINI,EGIZIANI,TURCHI ECC...... SVEGLIAMOCI!!!!

Mauro 07.08.13 18:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tutte chiacchere. Tutte chiacchere e distintivo. Tante bugie, in questi ultimi anni, quella della rinuncia al finanziamento pubblico l'ennesima balla.

Ma stavolta c'è il M5S. I soldi l'ha lasciati in cassa. E vi pressa, vi dice che siete dei maledetti.

Io ho votato M5S. Ho perso la voglia di essere preso in giro.

Un grazie davvero ai nostri parlamentari, veri rappresentanti.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 07.08.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

E CHE TI ASPETTAVI !!!!!! MA VEDI IN CHE MANI SIAMO !!!!!

RINALDA LANDI 07.08.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
ed ecco ancora una volta, proprio quando si dovrebbe fare qualcosa di concreto e quindi per l'Italia e per i cittadini, si rimanda....rimanda...rimanda.....Nella storia di tutti i governi che si sono succeduti mi pare di ricordare che quando si tratta di tassare lo si fa immediatamente ricorrendo a tutti gli escabotage possibili, quando si tratta di detassare oppure fare davvero qualcosa per l'Italia i governi sono caduti oppure rimandano !!!! LADRI andate a casa tutti !!! forza M5S

domenico laurenza 07.08.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè queste cose non si dicono in televisione?
sembra che continuiamo a piangerci addosso e intanto con la storia del povero berlusconi accerchiato dalla magistratura il pdl aumenta i consensi.

luigi a., tortona Commentatore certificato 07.08.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERO CHE CE NE SIAMO ACCORTI TUTTI CHE STIAMO PERDENDO TEMPO SOLO LORO FINGONO DI NON NOTARLO QUESTA E UNA DELLE PREROGATIVE DELLA NOSTRA CLASSE POLITICA NON SI CAMBIA POLITICA SE PRIMA NON SI CAMBIA QUESTA GENTE ORMAI E INUTILE PURE STUPIRSI E SCONTATO OGNI LORO ATTEGGIAMENTO E COLUI CHE STA SOPRA LE PARTI DOVREBBE UN ATTIMINO ALZARE LA VOCE,POI IL FATTO CHE ATTRAVERSO I MEDIA PARLANO DI RIPRESA CI DOVREBBERO SPIEGARE DI QUALE PAESE PARLANO,PERCHE O NOI SIAMO DIVENTATI TUTTI CIECHI O STIAMO NAVIGANDO IN UNA DIMENSIONE ASTRALE A NOI SCONOSCIUTA DOVE SOLO LORO TRA LA LUCE VEDONO IL FUTURO, DA OGGI IN POI LI CHIAMEREMO I PRESCELTI.

leonardo graziano (incosciente), roma Commentatore certificato 07.08.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che non abbiamo ancora capito che dobbiamo essere uniti....parlo agli uomini italiani,se ne esistono ancora,andate in parlamento e tirateli fuori di li' a calci nel culoooooo!!! Solo cosi' le cose possono cambiare!!!

barbara beltrame 07.08.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: visto che continuano a prenderci abbondantemente per i fondelli, perché non andiamo direttamente tutti a Roma a prenderli a pomodori in faccia?? La violenza è qualcosa di ignobile, quindi abbasso preventivamente chi teorizza su forconi e mitra... ma mettersi li, per un mese di fila, e riempirli di uova e pomodori finchè non votano ciò che può veramente far ripartire l'Italia?!!?!? Non posso credere che siano così dem###i da non capire cosa serve... quindi è scontato che ci prendono per il c##o! Che ne pensate?

Denis Facchina 07.08.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a loro, non conviene che qualcosa possa cambiare, stanno troppo bene cosi'...

elisa terribile, savona Commentatore certificato 07.08.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Finchè M5S non prenderà la maggioranza, il finanziamento pubblico non lo toccherà mai nessuno; è bene che TUTTA l'Italia se lo ficchi ben bene in testa! Si rassegnino Letta e compagnia nullafacente, non prendono più in giro nessuno ormai.....

Antonio L., Ceglie Messapica Commentatore certificato 07.08.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe dobbiamo fare un grande manifestazione.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Cari AMici siete stati votati e inviati in Parlamento per fare, e non per chiacchierare. Questa NON è una critica ma uno sprone! Più incisività perbacco! Quelli della casta non se ne andranno perché "scoperti", infatti, la loro faccia è come la latta che il Giuanin Tulè, così era noto G. Agnelli in Piemonte, si piega, si sfaccetta, si tinge e cambia forma, ma sempre è qualità FIAT, a parità di costo una fregatura!
kiriosomega

kirios omega 07.08.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

odio quando proclamano "Non c'è alternativa a questo governo,per il bene dell'italia", perchè è evidente che intendano: "Non abbiamo nessuna intenzione di andare alle elezioni e rischiare di perdere le elezioni proprio ora che stiamo facendoci gli affari nostri"

ALESSANDRO O., DRONERO Commentatore certificato 07.08.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Io non sò chi possa vantarsi di essere il vincitore morale.Sò per certo che ha perso materialmente la maggioranza del popolo Italiano.

Paolo addis 07.08.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Non dovevano lavorare senza sosta per "IL BENE DELL' ITALIA?"

Propongo di diffondere sui social network una brillante idea: "Prendere a pernacchie i politici beccati in vacanza"

Carmelo Maiolino 07.08.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori