Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cosa resterà di questi anni?

  • 646


bersani-a-cavallo.jpg

Per che cosa sarà ricordato questo periodo così lungo, più di un ventennio, dai posteri? Ci saranno piazze dedicate a Berlusconi, statue equestri con Bersani e Veltroni a cavallo come Garibaldi con un piccione sulla testa? Busti al Pincio con Letta Zio e Letta Nipote tra le rose? Cosa studieranno i nostri pronipoti sui libri di Storia? Come per i secoli bui, sarà coniato il termine di ventennio buio? Con le bombe di Stato e i buffoni al governo? E ballerine di seconda fila in Parlamento? Qualcuno dubiterà dell'esistenza di Franceschini e ci saranno ricerche e lunghe discussioni sul fatto che sia mai stato ministro. Gli studiosi propenderanno per un personaggio di fantasia. Cosa rimarrà degli anni '90, degli anni di inizio secolo? Di un presidente quasi centenario che guidava una nazione come in una fiaba medioevale? "Impossibile", diranno gli studenti di domani, "questa non è Storia, ma un racconto noir con un tocco di grottesco". I filmati d'epoca con Berlusconi non li convinceranno, penseranno a dei falsi: "Un popolo non può farsi prendere così per i fondelli da un venditore di pentole", così come i discorsi di Mussolini dal balcone, i pugni piantati sui fianchi, il labbro inferiore proteso su una mascella possente, ci sembrano oggi una caricatura, una rappresentazione teatrale, basso avanspettacolo che nessuno poteva prendere sul serio. Eppure i nostri bisnonni erano tutti (quasi tutti) fascisti prima della guerra e, fino a ieri, molti italiani erano berlusconiani. Che popolo siamo? Riconosciamo i nostri errori solo dopo averli scontati fino in fondo. Quando non abbiamo più alternative. Ai ragazzi di domani questo periodo giungerà come un messaggio incomprensibile in una bottiglia portata dalle onde da tempi lontani. Come saremo ricordati? A parte qualche eroe moderno come Borsellino e Falcone su di noi calerà l'oblio e forse anche il disprezzo per l'eredità che avremo lasciato.


lasettimanabanner.jpg

Potrebbero interessarti questi post:

La fine della Seconda Repubblica
Il Fantino della Repubblica
Berlusconi è morto. Viva Berlusconi!

10 Ago 2013, 17:05 | Scrivi | Commenti (646) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 646


Tags: Berlusconi, Bersani, Borsellino, Enrico Letta, Falcone, Franceschini, Garibaldi, Gianni Letta, Mussolini, Veltroni

Commenti

 

Ma il conflitto di interessi lo abbiamo dimenticato?Non fa comodo a nessuno affrontare quello che è il vero problema?

Isabella Colucci 21.08.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

I disonesti ci vincono facilmente perchè noi lottiamo per ció che ci manca, mentre loro per quello che hanno in eccesso.
Non possono perdere!!

Coriolano Rossetti 20.08.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il buio non dura solo da un ventennio, ma dalla morte di De Gasperi, dopodichè è iniziato lo sbraco delle istituzioni (uomini delle) e della politica in generale!!!

Silvano G., Fano Commentatore certificato 19.08.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Te lo dico io che cosa ci resterà di tutti questi anni. Quello che ci è rimasto dei 153 anni di dominazione straniera. Dateci almeno la verità storica sul c.d. risorgimento e fino ad allora, fuori dai c....

luigi punzo 13.08.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Cosa studieranno :
Che una classe politica corrotta ed affarista e riuscita ad impoverire negli ultimi 20 anni un paese che aveva le potenzialità donate dalla posizione geografica e dalla storia e che questa classe politica si chiamava PDL e PD e che da quelle poltrone dorate non volevo staccarsi ma finalmente Accadde ..............

Stefano guizzardi 13.08.13 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Si dice che la storia e scritta dai vincitori,e credo che tu alla fine vincerai,per che a te ci vanno le preghiere di molti mentre ai altri probabilmente delle maledizioni.E so anche che essendo più giovane di te Grillo c'è una buona probabilità che vivrò più a lungo di te,e matematico.Vivrò più ani e mi ricorderò di te come uno dei BUONI che si e messo contro l'ingiustizia fatta da tanti,mi ricorderò di te per che ai aperto gli occhi a molti,mi ricorderò di te per che ai fatto cosi tanto che a pensarci indietro dal inizio, a del incredibile.Tutto quello che hai fatto a guadagnato il rispetto di tanti italiani,e non solo.Cosi da vecchio mi ricorderò di un uomo Buono che a fatto cose meravigliose e sorriderò un po come si fa con un carro amico.Cosi almeno dal mio punto di vista sai come sarà dopo.

catalin matei, bergamo Commentatore certificato 12.08.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

di questi anni resteranno i disastri che gli autori cercheranno di appiopparci scappandosene con il malloppo ( e che malloppo !!!!)
glielo permetteremo ???? Beppe , ho fiducia in te, nella tua memoria e nel tuo sano sdegno , ma che fine ha fatto il politometro della campagna elettorale ??? guarda che agli italici non rimarranno che i debiti contratti da un manipolo di lestofanti se non li fermiamo SUBITO !!!!!!!!

ina ghigliot 12.08.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

RENATO .M.

BENE questa e una ottima esposizione di pensiero
e mi scuso io per la grammatica francamente gli errori ci sono ,MOLTI per la velocita della mia scrittura e altri perche non ero una cima in italiano a scuola ,forse dovuto al poco interesse che mi creava, in compenso ero abilissimo in altro.
non voto PD è probabilmente a vostra insaputa sono un fervido sostenitore del M5S, ed e propio per questo che di quando in quando scrivo anche sul blog di BEPPE e non solo, in quanto pensiate che io sia un simpatizante PD SIETE AMPIAMENTE FUORI STRADA, COME SIETE FUORI STRADA AD ESCUDERE COLLABORAZIONI CON ESSO HO QUALCHE ALTRO INSIEME DI PERSONE HO PARTITO HO ALTRI MOVIMENTI SE PENSATEche andiamo al ponte di comando del paese da soli sara un attesa amara forse pensate che il paese abbia tutto questo tempo da attendere tranquillamente che il M5S ABBIA I VOTI NECESSARI PER FARLO,
un altra cosa solitamente spero il blog non me ne voglia a riguardo sono solito a pubblicare sia nel ( rispondi al commento ) che direttamente nei post cosi da stimolo ad aprire di piu la mente ...
è per me è sempre bene acetto qualsiasi critica anche la piu feroce purche costruttiva ..un saluto
RENATO .M BENE COSI.

ha .. scusate gli errori.

gasparotto marino

marino g., vicenza Commentatore certificato 12.08.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Fosse per me cancellerei tutto e tutti..ricordare questo periodo significherebbe solo ricordare ogni sorta di angheria..

Marco F12 Commentatore certificato 12.08.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Busto di Berlusconi al Campidoglio, Renzi vicino al David a Firenze in statua gemella vestita...Alfano a mezzo busto nei pressi del duomo di Milano, Bersani, Prodi, Epifani, a mezzo busto al Pincio e per concludere il prossimo governo sarà un fritto misto più di questo e darà sempre peggio...altro che posteri...

Giovanna Pellegrini 12.08.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

condivido

e 12.08.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

@ Carlo De Rosa, Davao City Filippine

Innanzitutto vorrei ringraziarla per aver risposto al mio commento, risposta che ho letto ("Capisco quanto dici e lo condivido...") e che è stata postata nello spazio riservato alle risposte. Non so perché Lei non riesca a vederla. La sua risposta la può trovare cliccando "discussione" che troverà appena sotto il mio commento. Siccome ho visto le sue rimostranze riguardo il fatto che non veniva pubblicata la sua risposta ho pensato che forse, essendo nuovo del sito, non sapesse dove cercare. Spero di esserele stato utile. A presto.

renato m. Commentatore certificato 12.08.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

@ marino g., vicenza
Ma come scrive? Si rende conto degli errori di grammatica che commette? Qualche errorino lo si giustifica ma ogni volta che la leggo devo interpretarla... Perché urla? Lo sa che scrivere in maiuscolo vuole dire urlare? Riguardo i contenuti ed il suo ricordo di quando aveva 10 anni (non si scaldi, capisco la metafora e la mia è una bonaria provocazione)... Lei vorrebbe far credere che il vecchio pensiero è quello del M5S (o di Grillo) che non si vuole alleare con il nuovo pensiero, nuovo che sarebbe rappresentato dalle proposte del PD... Ma si rende conto di cosa dice? E quindi dovrebbe essere Lei il preoccupato per, come da Lei definita, la "condotta di linea perche (é) e (è) malsana per il M5S e quindi per il popolo italiano"? Ma se Lei tiene tanto al governo del PD perché non vota direttamente PD? O forse già lo fa? Ha compreso o no che il M5S non è il PD? E con le idee che Lei rappresenta in questo blog, come fa a stupirsi se poi Lei viene scambiato per un troll (che, per suo buon conto, sappia esistono realmente)? Anche i suoi richiami al“la stessa musica” che “a (ha)" il "duce Berlusconi" con i "suoi interessi personali"... Ma scherza o fa sul serio? Vuole paragonare gli interessi personali di Berlusconi con quelli magari miei o di un qualsiasi altro piccolo e misero votante o semplice simpatizzante del M5S e di Beppe Grillo? Ma si rende conto o no? Ora... le mie idee, ma ancor più quelle di Beppe Grillo quale vero divulgatore del M5S pensiero, a volte (“a – staccato – volte” sta per alcune volte mentre avvolte sta per voce del verbo avvolgere...) dovrebbero essere prese per pure convinzioni personali aventi pari ed uguali diritti delle sue... Insomma, gli avvenimenti, come dice Lei, cambiano... Cerchi di cambiare e di non rimanere ai tempi di quando aveva 10 anni... E lasci fare, io capisco, capisco… Un saluto!

renato m. Commentatore certificato 12.08.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che non si capisce è che ogni qualvolta si mette sul piatto discussioni che vanno a confrontarsi con la LINEA IMMOBILISTA del movimento ,,si strilla : AI TROLL COME FOSSE UN VIDEOGIOCO,, AI SOVVERSIVI , AGLI INFILTRATI AL NON SI VUOL CAPIRE,, AL TRADIMENTO,, ETCC .. ETCC .. CREDO CHE ANCHE LE PROPIE IDEE AVVOLTE MERITANO DI ESSERE MESSE IN DISCUSSIONE , PERCHE NELLA VITA NON SEMPRE SI PUO ESSERE COERENTICON I PROPI PROPOSITI PERCHE GLI AVVENIMENTI DELLA VITA STESSA CONTINUANO INCESSANTEMENTE à CAMBIARE .
esempio:
se io a 10 anni avendo delle opinioni sulla vita fossi stato coerente con tali opinioni e non le avessi messe a confronto con i cambiamenti sarei ancora piu stolto di quanto non lo sono già.
inoltre la canzone : qui e pieno di troll ,, ci sono traditori ,,ci sono infiltrati cisono sovversivi contro il M5S..ETCC..
A LA STESSA MUSICA DEL DUCE BERLUSCONI , CHE OGNI QUALVOLTA UNA VIRGOLA VA CONTRO I SUOI INTERESSI PRIVATI GRIDA AL TRADIMENTO!!
MI PREOCCUPA QUESTA CONDOTTA DI LINEA PERCHE E MALSANA PER IL M5S E QUINDI PER IL POPOLO ITALIANO.

gasparotto marino

marino g., vicenza Commentatore certificato 12.08.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLO CHE non si capisce è che ogni qualvolta si mette sul piatto discussioni che vanno a confrontarsi con la linea immobilista del movimento ,,si strilla : AI TROLL COME FOSSE UN VIDEOGIOCO,, AI SOVVERSIVI , AGLI INFILTRATI AL NON SI VUOL CAPIRE,, AL TRADIMENTO,, ETCC .. ETCC .. CREDO CHE ANCHE LE PROPIE IDEE AVVOLTE MERITANO DI ESSERE MESSE IN DISCUSSIONE , PERCHE NELLA VITA NON SEMPRE SI PUO ESSERE COERENTICON I PROPI PROPOSITI PERCHE GLI AVVENIMENTI DELLA VITA STESSA CONTINUANO INCESSANTEMENTE à CAMBIARE .
esempio:
se io a 10 anni avendo delle opinioni sulla vita fossi stato coerente con tali opinioni e non le avessi messe a confronto con i cambiamenti sarei ancora piu stolto di quanto non lo sono già.
inoltre la canzone : qui e pieno di troll ,, ci sono traditori ,,ci sono infiltrati cisono sovversivi contro il M5S..ETCC..
A LA STESSA MUSICA DEL DUCE BERLUSCONI , CHE OGNI QUALVOLTA UNA VIRGOLA VA CONTRO I SUOI INTERESSI PRIVATI GRIDA AL TRADIMENTO!!
MI PREOCCUPA QUESTA CONDOTTA DI LINEA PERCHE E MALSANA PER IL M5S E QUINDI PER IL POPOLO ITALIANO.

gasparotto marino

marino g., vicenza Commentatore certificato 12.08.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Letta avverte: se cade il Governo si pagherà l'Imu a settembre e nel 2014
Che cos'é una minaccia?
Non c'é mai fine all'ipocrisia.
E' proprio vero che stiamo vivendo in un'epoca strana e il nostro Belpaese è diventato più che mai il paese dell'INCIUCIOPOLI.

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 12.08.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

L'avevo postato già qualche anno fa: bisognerebbe fare un'operazione di revisione dei libri di storia, delle enciclopedie, dei nomi delle strade, delle opere d'arte, dei "ponti" sullo stretto eccetera, facendo molta attenzione, nel testo delle pubblicazioni e nella descrizione delle eventuali "opere" già realizzate, e insozzate dal suo nome, nello scrivere le reali "qualità" del "dio" inspiratore.
Occorre specificare soprattutto la sua condanna definitiva (finora in un processo, si spera presto anche negli altri rimasti).
Occorre inoltre evidenziare come sia scampato negli altri processi a suo carico: con la prescrizione (che ricordiamo, non significa assoluzione ossia che non ha commesso il fatto) e con l'utilizzo delle leggi ad personam, ideate, realizzate e "costruite" con i suoi lecchini e lecchine, per usare un termine che non offenda troppo le prostitute.

Tony Di Dietro Commentatore certificato 12.08.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

La bancarotta di sicuro, adesso vogliono regalare i soldi del risparmio postale a banche e palazzinari, per foraggiare le lobbies edilizie locali, costituite dal notabilato politico.
Facciamo una campagna per far ritirare dai risparmiatori i risparmi dalle Poste, che peraltro sono semifallite.

Mario Genovesi 12.08.13 07:09| 
 |
Rispondi al commento

"Forza Italia " ANCORA IN CAMPO PER L'ITALIA PER CONTINUARE A SALVARMI DALLE MIE MALEFATTE"

l'oracolo 11.08.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma Marina Berlusconi sembra un pupazzo della Perego quella che ha creato Topo Gigio.

l'oracolo 11.08.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Spero che riusciamo a interrompere questo incubo.

giuseppe basile 11.08.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Servono fatti...oggi o sentito l'annuncio di Capitan Bastoncino...il governo sta lavorando a un "Piano CAsa" orientativamente mettere sul piatto 5 miliardi..aahhhh!...sogno di una notte di mezza estate...e dove li prendano?...sono ancora lì a discutere se mettere l'IMU o no...!!per raccattare 4 miliardi...altrimenti si va in tilt...!!la filastrocca del "pane e pesci per tutti" non attacca più!!
Per adesso c'è una tregua dei mercati...ma prima o poi si risveglieranno e allora ci sarà da ridere...un altro aspetto da valutare è anche il fatto che le Banche devono restituire il famoso LTRO..all'1%...il prestito durava 36 mesi...e le banche italiane hanno chiesto circa 130-150 mld di euro...36 mesi passano presto..e se devono restituire questa mole di denaro alla BCE, c'è da chiedersi dove prenderanno i soldi per erogare i mutui...senza contare le sofferenze che hanno già in pancia..
Non c'è alternativa..bisogna fermare questa "propaganda" politica...appoggiata dai media del "Piattino"!!quindi bisogna scendere in Piazza e chiedere che sia messo sul tappeto i reali numeri sulla condizione contabile dello STATO..
Ci sono 90000 famiglie sotto "sfratto" cosa faranno il mutuo anche a loro?...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.08.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resterà dell'altra merda in scatola da ri-esporre, come "déjà vu", alla Biennale di Venezia.

Andrea Jagher 11.08.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

LA GRANDE DIFFERENZA è CHE GARIBALDI SUL CAVALLO PER COMBATTERE C'è SALITO VERAMENTE...........

antonio soprano 11.08.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

SONO CERTO che molti sanno cio che sono PD-PDL,,
MA IO PENSO, sapendo chiaramente anche chè, è soprattutto noi lo sappiamo per quale motivo non usare questo a vantaggio degli italiani mettendo il PD soprattutto il giovane PD in condizione di operare con il M5S CON DEI PUNTI CARDINE CHIARE è INCONFUTABILI DA PORTARE AVANTI SOTTO I RIFLETTORI DEL POPOLO ITALIANO ,,,
SIETE COSI CERTI CHE AUTOMATICAMENTE CERCHERANNO DI BARARE ESSENDO COSI ILLUMINATI ?!..
MA SOPRATUTTO ABBIAMO NOI, NOI MODO DI OPERARE DAL PONTE DI COMANDO ,,... E NON DA LULTIMA E PIU ISOLATA SPIAGGIA DEL GLOBO COME STA AVVENEBDO CON L'AGRAVANTE DI ESSERE LA TERZA FORZA POLITICA DEL PAESE..SCUSATEMI MA ENTRAMBE LE OPINIONI QUI SCRITTE MERITANO ATTENZIONE E RISPETTO ,, CON L'ECCEZIONE CHE PROVARE A FARE QUALCOSA QUALUNQUE COSA E MEGLIO CHE STARE INERMI AD ASPETTARE IL TEMPO CHE PASSA.

gasparotto marino

marino g., vicenza Commentatore certificato 11.08.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido quasi tutto. Certo, questo periodo storico non verrà ricordato come uno dei momenti più felici dell'Italia, dell’ Italia purtroppo governata da una serie di mezze figurette sinistro/destrorse con la puzza sotto al naso e il piglio vigliacco dei coperti dal potere. Però c'è una cosa che non condivido e precisamente quel "su di noi calerà l'oblio e forse anche il disprezzo per l'eredità che avremo lasciato". Bene, io non mi sento colpevole e non mi ritrovo in quel "noi". C'è una differenza netta tra il loro ed il noi: noi siamo il popolo costretto a subire le vigliacche prepotenze e gli ingiusti soprusi, noi siamo i poveri perseguitati; loro sono quelli che ci hanno costretto, che ci hanno affossato, che ci hanno imbrogliato. Loro sono la casta che si maschera dietro false ideologie di destra ma soprattutto di sinistra (che non c'è). Noi siamo le vittime, loro i carnefici. Spero che altri "noi", i votanti per il M5S, potranno in futuro essere ricordati come l'unica speranza, come gli unici veri artefici del radicale cambiamento che spero possa avvenire in un quanto più prossimo futuro. Spero che i nuovi “noi” possano rappresentare il cambiamento che potrà spazzare via il putridume che ci affligge, putridume PD + o - ellino, putridume della 1° o 2° Repubblica, putridume degli inciuci del governo Monti e del governicchio di mega, falsa, bugiarda e castaprotettrice coalizione. Non mi sento colpevole e non mi colpevolizzo. Spero che l'Italia e gli italiani capiscano che è giunta l'ora di scelte importanti, scelte che possano far finire questo tristissimo periodo per i "noi" italiani ai quali è stata rubata la felicità dai felicissimi "loro" casta/massoneria appartenenti. Beppe Grillo non mollare, non mollare, non mollare. Grazie!!!

renato m. Commentatore certificato 11.08.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che saranno ricordati come gli anni dei neo sangue Blu che portarono l'Italia alla Rivoluzione.
Io vivo solo per questo ormai, per combattere!!!

Francesco Covelli 11.08.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Vero . Un popolo strano il nostro. Diviso a meta' fino a ieri. Tutti fascisti prima . Tutti antifascisti poi. E fini a ieri meta' berlusconiani e l'altra meta' post comunisti/radical chic di sinistra .....

Matteo bottai 11.08.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento

DI QUESTI ANNI COSA RESTERA' TRA MILLENNI?

LUI...BERLUSCONI!!

COME UN ANTIDILUVIANO MENHIR...
COME UN ATAVICO DOLMEN...
COME UNA MAESTOSA INCOMPRENSIBILE PIRAMIDE.....

LUI...BERLUSCONI...

VERRA' ANALIZZATO...SVISCERATO...STUDIATO...
DATATO....
COME NOI FACCIAMO DA ANNI CON QUESTI ANTICHI ANTICHISSIMI MONUMENTI....

SENZA CAPIRCI UNA MAZZA!!!

Si dice che indicassero stelle...
FORSE ANCHE LUI..STUDIATO DA MILLENNI...
INDICAVA LE STELLE....LE 5 STELLE...

CHE HANNO FATTO RINASCERE IL PIANETA!!!!

hasta siempre estrellas

Bruno- Grassi, Savignano sul rubicone Commentatore certificato 11.08.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, gianroberto, come quasi sempre, sapere cogliere l 'essenza delle cose. Lucidamente mettete a fuoco l'esatta immagine di quel che e' la realta' del nostro disgraziato e incoscente paese. Si perche l'italiano x quanto poeta e inventore, e' allo stesso tempo incoscente. Sembra quasi che i nostri nonni/padri non abbiano sofferto x ricostruire un futuro ai propri figli da un periodo buio come il fascismo e la 2* guerra mondiale. Sono bastate appena 2 generazioni x buttare alle ortiche tutto quello che hanno ricostruito con il duro lavoro. Come d'incanto e' arrivata la casta e le mafie x sfiancare un paese di oltre 60.000.000 di codardi egoisti e abuffini cittadini del nulla!!!. Credo davvero che se non tocchiamo tutti il fondo, non riusciremo a risalire. La storia si ripete, o x lo meno si ripetera'!!!. Caro beppe, credo di non sbagliare affatto se condivido le tue idee.
Poi una domanda che mi faccio da molto tempo: ma la chiesa possibile che non possa mobilitare milioni di italiani contro questi soprusi di casta e malavita organizzata, fosse almeno per una questione prettamente morale??. Forse e' chiedere troppo. Tranquilli non ci ho mai sperato, vuoi xche con gli anni ci vedo meglio....

Leonardo 11.08.13 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate fuori tema
Che vogliono fare dei buoni postali dei pensionati ?
Perché di questo i tratta !
Darli in garanzia alle banche ?
E chi garantisce le banche ?
Cassa depositi e prestiti .
Lo dicevo a Beppe che i ratti rosicchiano .
Risucchiano .
Ci divorano .
FERMIAMOLI !

Rosa Anna Oioli 11.08.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dissentire Beppe. Di questi anni sui libri di storia rimarrà solo lui, B., nel bene e nel male. Tutti gli altri saranno dei nani politici. Lui svetterà sugli altri come un gigante: è la grandezza che ti da la Storia. Se poi lo metteranno in galera, allora sì che diventerà anche un eroe, un dissidente, un prigioniero politico, un perseguitato, uno che ha dato la vita per la libertà, riscattando tutte le infamie di chi lo voleva in politica solo per farsi i fatti suoi, per evitare la galera. A quel punto il popolo lo amerà ancora di più, come si ama chi non si è arreso, chi non ha avuto paura, chi non si è venduto, chi ha avuto il coraggio di lottare fino alla fine!... Altro che psiconano.... Un grandissimo.... Non come tutti gli altri quacquaracqua! Il popolo ama i leader, quelli che hanno il coraggio di essere grandi in tutto quello che fanno, quelli che sanno osare senza avere paura, quelli che sanno fare la Storia!

Bubu 11.08.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si si gli italiani- hanno colpa?
Ma nonn vi viene in mente che hanno truccato le carte? - Comunque adesso il massimo sara' vedere quella ranza della marmocchia che vorra cosa? Perpetuare la dinastia? Questa volta se dovvesse accadere il disastro dovremo cambiare -nome alla (nostra) terra-

ps:
ma come si fa' anche solo a pensare di mandare avanti la figlia? LA FIGLIA? Ma con quale base logica - ma boh non so - non ho parole- ma solo allontanare tuttta la genia dalla societa' civile

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Penso che si dirà che dagli anni "80 fino a non so quando...l'Italia più di altri paesi occidentali è stata governata da una classe dirigenziale e politica corrotta , che non aveva a cuore il benessere del paese indebitandolo all'inverosimile Il suo unico obiettivo è stato soddisfare l'avidità delle varie caste italiane.
E per fare questo venne usato come mezzo di persuasione di massa, il mass media più potente di quel periodo storico..LA TV..
Al punto che l'uomo più votato dagli italiani in quegli anni riuscì in questa impresa grazie al possesso personale di vari canali TV tra quelli più visti dagli italiani.
Ma l'opposizione invece di fermare questa scalata era impegnata in altro.

caterina c. Commentatore certificato 11.08.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Pur non essendo un fascista, debbo far rilevare quanto segue a Grillo: magari nell'ultimo ventennio (ma, perchè no?, negli ultimi tre ventenni) fosse avvenuta soltanto una parte di ciò che Mussolini realizzò!

Rodolfo Bava 11.08.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

solamente la parola.pdl.pd.fa vergogna pronunciarla e io sono convinto che tutti i partiti si estingueranno come i dinosauri perche anno preso per il culo per troppo tempo il popolo italiano e nel futuro alle scuole nella materia di storia se gli vogliamo ricordare vanno ricordati come una cosa molto negativa come a fatto la comunita ebraica con i nazisti e sopratutto devono pagare tutti i danni che anno fatto anche se scappasero dal italia li andremmo a ricercare al estero e gli portiamo il conto.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 11.08.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

una merda

claudio mario fallanca, sesto san giovanni Commentatore certificato 11.08.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppoo il post mette in risalto la verità di questi tempi. Siamo un popolo che non ha molto senso della comunità e lo stato in cui ci troviamo oggi, peserà fortemente sulle future generazioni che probabilmente ci malediranno per non aver evitato a loro un futuro di miseria e di conflitti.
Chiunque oggi è attento alle dinamiche socio-culturali innescate in europa da poteri forti, che condizionano anche le nostre economie, si rende conto che non c'è futuro neppure per la nostra generazione, figuriamoci per quelle a venire... Mi fa pena veder accadere tutto questo, senza che nessuno di noi ne prenda coscienza o faccia qualche cosa per impedire questo abbrutimento della nostra civiltà.... Oramai sono milioni gli italiani che hanno capito che nonc'è più ripresa ne benessere come nel passato, eppure siamo tutti "dormienti"...

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato 11.08.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

L'unica consolazione e' che dopo lo scenario cosi ben descritto da voi, ci sono periodi migliori che esaltano le virtu' e i lati positivi degli Italiani. Si cominciano a vedere i primi segni: Grillo e Papa Francesco. E non sto facendo ironia: dopotutto Francesco d'Assisi era un giullare anche se la storia ce lo presenta sempre ascetico. Era uno spasso che, grande comunicatore illustrava la verita', in un periodo forse peggiore del nostro,mentre i suoi seguaci ridevano si divertivano e lo eleggevano a loro indiscusso leader. Santo Patrono d'Italia, grazie agli uomini intelligenti prima che grazie a Dio.

VINCENZO MARRA, NEW YORK Commentatore certificato 11.08.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente gli egiziani buttano fuori dalle istituzioni i religiosi. Questa è l'evoluzione dell'uomo

Giorgio 11.08.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Italiano sarai tu! Non offendere. Ma che schifo. Io non sono italiano, sono Napolitano, e queste porcate italiane (berlusconi, Letta, Bersani e Franceschini) sono un protto di quella merda che voi chiamate "Paese". Già abbiamo dovute scegliere la via dell'emigrazione. Mò cio venite pure ad offendere?? Siete davvero degli italiani!

Giuseppe Maiello (), Praga Commentatore certificato 11.08.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

Buongiorno Papa Francesco,
Le scrivo anche sapendo che le possibilità che Lei legga questa lettera sono tra zero e nulla. Lei con la sua visita a Lampedusa ha dimostrato quanto è vicino a tutti quei sfortunati che pensano di fare una vita migliore in Italia sfuggendo dai loro paesi di origine.
Non possiamo stare fermi e in silenzio di fronte a questa immane tragedia che ha riempito e continua a riempire di morti il mediterraneo e il deserto del Sahara , dobbiamo fare qualcosa .
Io avrei una idea, ma io non sono nessuno e quindi nessuno mi ascolterebbe, passo a Lei la mia idea, a Lei la ascolterebbero.
Ho elaborato uno studio completo in cui posso dimostrare che la mia idea è positiva sia per l’Italia sia per i migranti, gli unici che ci perdono sono i criminali che gestiscono questo traffico umano.
In sintesi la mia idea:
Ogni immigrato clandestino paga a organizzazioni criminali, tra 2000 e 3000 dollari per il viaggio e la traversata, basterebbe far concedere dalle nostre ambasciate nei paesi di provenienza di questi sventurati dei visti turistici.
In questo modo i migranti potrebbero arrivare in Italia con un aereo , nessuno perderebbe la vita e toglieremo il denaro alle organizzazioni criminali.
E’ vero che una volta arrivati in Italia legalmente, nessuno tornerebbe indietro dopo la scadenza del visto e quindi diventerebbero clandestini, ma l’unica cosa che conta in questo momento è salvare vite umane.
Posso inviare il mio lavoro completo.
Chi non fa niente per fermare un genocidio ne è complice.

lina 11.08.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Demenza dei governi o un piano ben orchestrato per conservare potere e ricchezze in mano a pochi oligarchi che hanno preso il posto delle antiche classi nobili
I re ed i principi . Sebbene litigiosi e prevaricatori costringendo il popolo a guerre fratricide e supino amavano la cultura . Avevano cura dei territori. Edificavano in armonia con bellezza .
Costoro sono predatori di tutto non si fanno scrupoli affamando l'umanità e distruggendo .
Quello che abbiamo ricevuto dal passato va consegnato arricchito di nuove bellezze al futuro.
Un elenco di quello che è stato creato nel l'armonia e nella bellezza e assai modesto, addirittura in Italia inesistente .
Costoro agiscono come se non avessero ne madri ne figli Assomigliano a quei camorristi che hanno riempito i loro territori di discariche inquinanti e cemento non tenendo nemmeno in conto che ci vivono con i loro congiunti Come dobbiamo fare per impedire questo scempio ?
La bellezza salverà il mondo è decisamente semplice occorre prendere alla lettera questa affermazione
Affrontando decisi chiunque vi si oppone
Riusciremo col MOVIMENTO 5 STELLE a perseguire almeno in parte programmi per realizzare un futuro più responsabile
A piccoli passi il tentativo è già iniziato dalle persone elette

Rosa Anna Oioli 11.08.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo delle Larghe intese
http://www.youtube.com/watch?v=7Tyy9gMOqY0

L'Italia ed i suoi Nemici(sentire tutto)
http://www.youtube.com/watch?v=eAfHr2ssY_U

Il protettore degli evasori San Berlusconi
http://www.youtube.com/watch?v=3rI9udTgbfM

l'Italia di Napolitano
http://www.youtube.com/watch?v=7E8jV9uoYas

Finanziamenti pubblici ai Partiti
http://www.youtube.com/watch?v=FPTZ4qevJ18

The Joker
http://www.youtube.com/watch?v=3br17hdfHUE

john buatti Commentatore certificato 11.08.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente in POSITIVO il M5* con BEPPEGRILLO e
CASALEGGIO, che sono quelli che stanno dando un
forte impulso per la rigenerazione, rifondazione e
salvataggio sia politico che morale del corrotto
sistema della società italiana, fondato sui vili
principi della corruzione, malaffare e tutto il
peggio INVENTATO DALLE IENE E MUMMIE DEI PARTITI
degli ultimi 60 anni per gli interessi e privilegi
loro e delle caste mafiose e massoniche italiane e
mondiali di cui sono sempre state affiliati, servi
e prostituti a pagamento!!
A parte i pochi onesti magistrati, giornalisti e
italiani e familiari ammazzati perché vicini a
VERITA' E SOLUZIONE DI SCANDALI POLITICI E NON
MOLTO IMBARAZZANTI E SCONVOLGENTI PER I VERTICI
MAFIOSI E MASSONICI DELLE "FAMIGLIE FORTI" DELLA
ECONOMIA E POLITICA ITALIANA E MONDIALE!!

peppino russo 11.08.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

COMINCIA LA COMPAGN ELETTORALE DI FORZA ITALIA 2.O.DA DOMATTINA TUTTE LE CITTÀ SARANNO TAPPEZZATE DAI MANIFESTI ELETTORALI ,CHE ANNUNCIANO LA NASCITA DEL NUOVO MOSTRO POLITICO

Fabrizio Scotti 11.08.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse un domani i nostri figli e i nostri nipoti ci chiederanno,perchè siamo stati fermi a guardare il nostro paese andare in rovina!!Cosa risponderemo?che siamo un paese di menefreghisti, invidiosi dei nostri vicini, è meglio rubare che lavorare,che tutte le colpe sono degli extracomunitari...non rimarà niente in questo paese,solo tanti perchè...

NANDO C 11.08.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Non ti crucciare Beppe..non passeremo il prossimo ventennio ..!! :)

Gian Claudio Del Moro 11.08.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Illudere che non possa accadere ........un inseguimento di utopie .
È unicamente una favola .
Un maestro di uomini di buona volontà, diverrebbe
onorevole ed encomiabile .
Illuminerebbe un po' di buio: come una piccola , grande stella .....fine.

Rosa Anna Oioli 11.08.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'OT:
Ma Renzi si sta preparando la campagna elettorale.
Ahhho l'ho trovato ad inaugurare impianti,sta facendo discorsi da Premier(scusate la parola).
Okkio perchè sta preparando il "piattino" al PD!
Vanna marchi non saprepbbe fare di meglio.
Insomma il renzi è la "chiacchiera personi-fica-ta" persona"
Fiorentini....vi stà a trombà!

oreste m******, sp Commentatore certificato 11.08.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema:
Proponete subito, prima dell'ascesa in campo dei suoi discendenti La legge sul conflitto di interessi,e nuove norme per i condoni edilizi o saremo fottuti per i prossimi quarant'anni!

alessandra mammola 11.08.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Verremo ricordati come un popolo di stolti che , nell'indifferenza più totale , trovando mille alibi per giustificare il nulla morale, si è fatto fottere da politici privi di scrupoli che , per più di un ventennio hanno saccheggiato tutto: dalla morale ,annullando il senso civico dei cittadini, ad un territorio offeso, da una giustizia farsa, dal nulla più totale, perché qui da noi la giustizia è il nulla più totale.
Un nulla che sta provocando morte : incidenti su strade, ( non prestare soccorso , è un comportamento ignobile) cancro per inquinameto ambientale,(siamo dei produttori di immondizia non responsabili) e alimentare ( un territorio inquinato produce cibo inquinato) ;incidenti sul lavoro,( sicurezza e parametri inesistenti ) suicidi per assenza di lavoro, femminicidi feroci .
L'alibi è sempre lo stesso: la convinzione che certe cose non succedono solo da noi , tale convinzione sta portando e ha portato a un effetto di assuefazione mentale. Si convive con l'indignazione ,l'impotenza e la frustrazione di sentirsi inutili.La sottomissione passiva al nuovo "disordine" sociale. Un forma mentis che ha portato all'oblio la società civile di questo Paese che, se prova a protestare, viene arrestata per "alto tradimento" (in senso lato) o resistenza alle forze dell'ordine.
Le proteste da parte dei cittadini offesi ci sono state ma, vengono restituite all'opinione pubblica attraverso i media come proteste ingiustificate perché vengono minimizzati dai media i fatti subiti dagli stessi .
Le truffe e gli illeciti hanno la meglio.

alessandra mammola 11.08.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!??!?!??!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.13 11:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Purtroppo abbiamo quel che ci meritiamo perchè siamo un popolo ignorante, con bassa scolarizzazione. Speriamo nella nuova generazione!

Giusy Orfino, Venezia Commentatore certificato 11.08.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un popolo che non apprende dalla propria storia è destinato a riviverla. La prima volta come tragedia (mussolini), la seconda come farsa (berlusconi).

pietro u., genova Commentatore certificato 11.08.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

lasceremo in eredità una disoccupazione bestiale senza via di uscita, secondo me, magari sbaglio ma in italia qualunque idea o persona è figlia o figlio della disoccupazione,
ci abitueremo anche a questo,
disoccupati si ma determinatissimi nel cercarci un lavoro

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.08.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Saremmo ricordati ai posteri come una massa di sprovveduti che non abbiamo saputo mettere al governo gente valida che sapesse governare bene questo nostro paese.
Un grande merito però l'abbiamo,essere ricordati come quelli che hanno aiutato la politica a trasformarsi in CASTA.

visivo 11.08.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sa che l'unica a darsi veramente da fare in parlamento è il ministro dell'invasione kyenge:
da quando c'è lei il "fatturato" è schizzato alle stelle.
la pagano a cottimo?

mister x, ravenna Commentatore certificato 11.08.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento

marco nazaro @elnaza ha twittato in poche parole, esattamente ciù che avrei risposto io: ciò che resterà di questi anni surreali, sarà
"l'imbarazzo di molti, l'ignoranza di chi continuerà a non capirlo e la fermezza di chi ha fatto di tutto per fermarli"

Marcella Massidda 11.08.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Cosa resterà?

Di sicuro i poveri morti suicidi, tanta povertà,
e tante, tante macerie, non solo quelle dei terremoti.
Certo non verranno dimenticati Falcone e Borsellino, per aver cercato di cambiare l'Italia.

Spero anche che venga ricordato dai giovani questo periodo, xchè è come se ci sia stata una guerra, provocata dalla corruzione, dal servilismo, gente che si è fatta comprare senza capire che vendendosi, mandava letteralmente in rovina la nazione.

Questo periodo politico è uno dei più infami della storia di questo paese,
In passato ci saranno stati periodi così, ma non credo ci sia mai stata tanta gente come oggi disposta a vendere il futuro dei propri figli.

Sarebbe interessante avere un libro con menzionati tutti quelli che hanno favorito il propagarsi della cancrena che sta divorando l'Italia, e specialmente quelli che pur indagati o condannati hanno continuato a stare in parlamento senza nessuna dignità.

L'antibiotico è solo il M*****

saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 11.08.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

un merito sicuro ce l'abbiamo,
di avere agevolato il lavoro degli storici consegnando loro dei nastri registrati,
il dubbio sarà soltanto uno
era drogato o non era drogato ?


Questo governo (come il precedente) mi ricorda troppo i giochi dei bambini. Il loro comportamento è infantile, arrogante come chi ha portato i giocattoli e vuol fare sentire che è il capo perché senza lui non si gioca. Qui è tutto così: secondo loro ognuno serve e senza loro il paese andrebbe allo sbando..(?). Ma da quando? Gli unici momenti di ripresa avvengono quando il governo è praticamente inesistente e dunque vuol dire che è negativo all'andamento. Perché? Perché non si può accumulare ricchezza e subito dopo scialacquarla per cose inutili e dispendiose e che producono solo lucro a chi le tratta.

La gente si è un po' tanto rotta le balle di dover assistere alle loro diatribe fasulle tanto poi sono sempre d'accordo se si tratta di prendersi altri soldi. Interessi della nazione = zero!

L'unica fattibile e positiva soluzione è mandarli a casa, o in spiaggia con secchiello e paletta, almeno là avranno di che pensare...

3mendo 11.08.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Come fare poi a dimenticare una delle nostre punte della politica italiana, il paladino marrazzo che si faceva trombare il posteriore da un grosso brasiliano transensuale, alla faccia della moglie, figlie ed elettori e le parole che faranno storia sono "Se non dici nulla ti faccio fare cariera".
Ma dove li avete presi questi politici mille facce, forse sono proprio i ricattabili che fanno strada, perché scendono facilmente a compressi

Matteo 11.08.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

i nostri buoni a nulla italiani quando vengono eletti a qualche carica pubblica vanno in cielo,
come già morti insomma,
eterei e impalpabili, entrano in un'altra dimensione

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.08.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Si veda i dubbi sollevati sulla moneta. Sull'aderenza all'Europa. Se è pur vero che le imposizioni dettate da Bruxelles sono assai discutibili . Non scordiamo che sono state imposte dalla irresponsabile conduzione governativa per l'appunto liberale dell'ultimo ventennio, dal disinvolto sperpero dei denari che hanno coinvolto una miriade di politici e clientelismo.
Va ringraziato l'unico potere dello stato che ha retto stoicamente e che, nonostante tutti gli attacchi distruttivi ancora regge. La Magistratura italiana, che si onora anche di eroi come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino solo per indicare gli universalmente noti .
La magistratura aggredita, ostacolata da leggi inique, vituperata o nascostamente inficiata da regolamentazioni insostenibili .
Fino a raggiungere la apoteosi della farsa odierna, sospinta al limite del ridicolo anche davanti alla platea internazionale
Un altra ombra aleggia in questi giorni sul movimento rappresentante nel parlamento di quasi nove milioni di italiani , il protagonismo, sospinto dai sostenitori della persona carismatica e meritoria, oserei qualificare un maestro: come di un nuovo duce , declinato dal protagonista.
Possiede la illuminata saggezza di un piccolo Gandhi e indicherà la strada maestra con umiltà ?
Ovvero sceglierà il suo istante evanescente o rimarrà
nella storia ad indicare una nuova via, non solo ai suoi compatrioti, ma a tutti coloro che avvertono l'imposizione del denaro, divenuto artifizio sterile, creato dai potentati internazionali; privato dal sostegno della economia , imposto alle nazioni che si rifugiano in sterili pletoriche leggi ormai prive di sovranità .
Si invita accoratamente l'innovatore con le parole di Jorge Luis Borges "" le stelle sono altre e molte di più ""
Non è la storia che si ripete:
Sono gli umani che ripetono la storia ,dal tempo di Caino e Abele
Illudere che non possa accadere ........un inseguimento di utopie . Continua

Rosa Anna Oioli 11.08.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chioso da solo, mi scuserete,
lasciano in eredità una bella depressione senza i soldi per pagarvi il ticket sugli psicofarmaci,
ancora non li passa gratis la mutua


uè sessantottini contenti della Boldrini alla Presidenza della Camera ? ahah

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.08.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Non resterà nulla perché questa società è malata è in quanto malata destinata all'autoestinzione.
Eventualmente, se dalle macerie dovesse nascere un popolo nuovo, moralmente diverso, dove lo spirito collettivo prevalga sull'individualismo, a memoria di questi anni saranno eretti dei "Vespasiani" intitolati ai vari personaggi politici e dell'informazione che hanno contribuito alla catastrofe del paese.

virgovd 11.08.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

MOVIMENTO 5 STELLE
È un ideale delineato dall'ausilio dei nuovi mezzi di comunicazione una" dettata" democrazia diretta nulla di nuovo anzi paradossalmente un ritorno all'antichissimo uso della polis ellenica .
Il tentativo di inserirlo nel contesto italiano ......
Un azzardo!
Un ottimismo da estendere al continente Levitazioni di assenso si sono già manifestate.
Riuscirà certamente ad instaurare nuovi governi più attenti e responsabili dei cittadini, più sensibili alle necessità delle persone .
Avrà rispetto della costituzione
In un primo tempo i promotori avanzarono concetti dubitativi al riguardo.
Oggi ne sono i sostenitori.
Un movimento fondato per riscattare la nazione sarà capace di escludere il ripetersi della storia ?
Nel blog del suo promotore si insediano molti italiani che esprimono le loro derive libertarie .
Gli ideali di una civiltà dei popoli rispettosa di regole universali imposte dalla equazione: unico pianeta unico futuro, esternati verranno perseguiti?
I promotori non possono purtroppo sopprimere la prevaricazione e la relatività di coloro che pensano che la loro libertà deve essere libera di opprimere quella degli altri
Beninteso una giusta ambizione meritoria può avere spazio in tutti i consessi umani, ma chi insegue il principio libertario non considera l'altro come un compagno di viaggio verso il futuro Se gli si fa un appunto rifiuta il confronto . Questo pensiero ha un unico denominatore: fascismo.
Accanto insorgono i nazionalisti, gli istinti primordiali della insicurezza albergano in loro, convinti di poter dentro ad uno steccato avere più certezze.
Peraltro alcune esternazioni del fondatore sono discontinue: in un primo istante invitano ad una fratellanza universale, in altri contesti indicano ambiguamente scelte restrittive.
Continua

Rosa Anna Oioli 11.08.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ne frega della condanna per frode fiscale ed è difficile dargli torto in un paese come il nostro
arretrato rispetto alla media europea
dove la riduzione dei costi della politica non è più un agenda mentre in agenda c'è il volontariato

andremo sotto un ponte o su un marciapiede volontariamente, magari,

tanto saremo pieni di psicofarmaci antidepressivi mezzi imbambolati rincoglioniti che differenza farà dove stiamo ?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.08.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi sono e cosa hanno fatto quelli che verranno ricordati come NON RESPONSABILI di questa situazione? Escludendo personaggi pubblici come Falcone e Borsellino,tra la gente comune, chi potrà essere ricordato come NON RESPONSABILE?

renato vaccaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

"Il periodo Berlusconiano": rimarranno sepolte in archivi digitali enormi quantità di dati in archivi burocratici scritti ovviamente in burocratese stretto che forse in un futuro ancora più lontano saranno tradotti. Come le tavolette di argilla ittite, identificheranno la sigla più ricorrente "Berlusconi" decidendo per certo che era il re. Altre parole ricorrenti le interpreteranno come i suoi sottoposti non riuscendo a distinguere in nessun modo se fossero mai esistiti avversari. Probabilmente attribuiranno alla età avanzata il suo scomparire dai documenti ufficiali. Questo a una prima analisi: qualche studente cercherà di capire meglio, ma non verrà compreso: e infondo di tutta questa anomala complicazione non resterà che qualche dato macroeconomico...

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 11.08.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Visto che a Berlusconi senior succederà la berluschina in gonnella credo che di questi anni resterà uno dei più grandi statisti del dopoguerra....
La storia la scrivono i vincitori e i pronipoti di Berlusconi continueranno a essere dei vincitori politici grazie ai mass media ereditati.
Non è che gli italiani non sapessero che Berlusconi è un delinquente, semplicemente non gliene fregava nulla (e poi non c'era il M5S).
In quasi tutte le democrazie gli elettori votano esclusivamente per i candidati supportati dai mass media che è infatti il quarto potere:
Berlusconi possiede le tv e quindi riesce a controllare milioni di voti.
I problemi delle democrazie sono due:
-una volta eletto il politico non ha vincolo di mandato
-televisione e giornali non sono fonti di informazione corrette per scegliere i rappresentanti (il rappresentante famoso o sconosciuto che sia deve avere come primo requisito l'affidabilità, ovvero deve essere fedele all'elettorato e non deve cercare di fregarti facendo l'esatto contrario o gli interessi dei suoi compari mafiosi).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.08.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

rischiamo Marina Berlusconi premier per acclamazione in questo paese


mi fa piacere che nel momento della depressione incombente arrivino anche i sessantottini a darci il colpo di grazie,

ancora vivi ? mannaggia :)


“Zero ore” per zero futuro
Di ilsimplicissimus http://networkedblogs.com/NZYJI

Zero ore è un contratto indefinito, senza limiti temporali, senza diritto a vacanze o assistenza sanitaria, senza contributi, senza minimi e consiste nel fatto che dopo l’assunzione lavori secondo le esigenze dell’azienda: due ore oggi, magari 12 la settimana dopo e zero quell’altra ancora o il mese successivo: come viene viene. Il salario è come potete immaginare orario e non consente di avere la minima sicurezza riguardo a ciò che si sarà in grado di raggranellare. Inutile dire che spessissimo questo tipo il contratto impedisce di avere altre attività e di crearsi qualunque prospettiva . Superfluo osservare che se uno sta male e non può rispondere alla “chiamata”, se per qualche motivo non è in grado di soddisfarla finisce per essere escluso: “sei fuovi” come direbbe Briatore.

Si tratta insomma dell’ultima spiaggia della precarietà, qualcosa che si potrebbe definire cottimo a cottimo. E in Gran Bretagna sta dilagando. Ideato per impedire che le aziende in difficoltà licenziassero subito consentendo loro di servirsi degli operai a “zero ore” in attesa di tempi migliori, una sorta di cassa integrazione a tempi indefiniti e senza integrazione, questo strumento si è trasformato in un formidabile estintore di diritti, sicurezza, reddito. Ma anche in una manna per la statistica e per i governi conservatori perché le persone risultano occupate a tutti gli effetti svolgendo la stessa funzione dei minijobs nel paradiso della Merkel: in questo modo si possono vantare grandi successi contro la disoccupazione.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.08.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Monti annuncia sfracelli se il governo Letta cade, ah beh ok
andiamo pure avanti così allora,
in parlamento si menano per 200/300 euro di imu,
nostri ovviamente, ci mancherebbe
"li voglio io, no li voglio io"

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.08.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, DI QUESTI ANNI NON RESTERà NULLA DI POSITIVO DI QUESTI POLITICI CIALTRONI DEI LORO LECCACULI E DELLE LORO AMICHETTE...... CI RICORDEREMO DI UN SOLO UOMO CON PALLE DI ACCIAIO E CERVELLO FINISSIMO CHE PUR PRESO PER IL CULO DA TUTTI è RIUSCITO A IN PORRE LA NOSTRA SPERANZA DI UNA VITA MIGLIORE VIVA BEPPE VIVA IL POPOLO DEI 5STELLE GRAZIE

ANNIBALE CORDELLIERI Commentatore certificato 11.08.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Spettabile Presidente Commissione RAI ti scrivo e ti faccio presente che faccio zapping in questi giorni tra i canali RAI e vedo nell'informazione non un pluralismo politico ma un affermare larghe intese PD+PDL*LC di informazione non corretta vedi per esempio spread in ribasso ma non per merito del governo Letta,sono invece le banche italiane che acquistano i titoli statali o le proposte di leggi che altri partiti e movimenti propongono.L'informazione RAI deve essere vcera e non di parte,un consiglio che faccio per una informazione di qualità e risparmiare l'azienda RAI è di una sola testata giornalistica per tutti i canali RAI con informazione flash,in RAI ci devono essere controlli per togliere gli sprechi.Signor Presidente Commissione Vigilanza RAI nell'azienda radio televisiva ci deve essere qualità del proporre programmi+controllo nella spesa con informazione obbiettiva e non di parte e MENO CANONE........ buon lavoro Comer Walter

walter comer, nerviano Commentatore certificato 11.08.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

SE NON MUOVIAMO NON RESTERÀ NEANCHE L'ITALIA

Ma possibile,che il PD sia tanto tontoleone da non capire che Berlusconi sta tendendo in vita il governo per preparasi al meglio la campagna elettorale?Appena pronto staccherà la spina e darà vita a forza italia2.o?Se non sarà lui,sarà la sua erede Marina ,pronta a cavalcare l'onda favorevole del martirio del padre.

Fabrizio Scotti 11.08.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di questo passo resterà solo una di quelle depressioni che manco con gli psicofarmaci se ne verrà fuori,
il giudizio della storia già incombe, capisco
dunque, abbiamo un governo che è riuscito a mandare in aspettativa anche il nostro destino
non si sa che fine faremo, galleggiamo nel nulla più assoluto
sapete mica che psicofarmaci prende il nostro premier che me ne ordino un vagone ?

BG
(Buona Giornata)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.08.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ugo Bardi

Cassandra cercò di avvertire i troiani del pericolo che la città correva; ma non fu creduta. Allora come oggi, preferiamo le bugie rassicuranti alle verità scomode.

viviana.v v., Bologna Commentatore certificato 11.08.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto sotto alcuni post di ieri e ierlaltro .
Commenti inqualificabili .
Qualcuno è talmente incapace di suo .........
Che irriderebbe anche le opere cinematografiche di un Federico Fellini, costate cifre faraoniche .
L'arte non ha prezzo,
Il programma Rai su Dante Alighieri
L'ho seguito, gradevolissimo e illuminante sintesi rispecchiante l'attuale italianità . Uno dei pochi che non hanno inseguito l'andazzo demenziale Rai .
Il flop di ascolto è dovuto a vent'anni di deterioramento della cultura degli italiani e al loro analfabetismo di ritorno
Roberto Benigni ha fatto bene a farsi pagare per quel che vale .
Che un artista debba stracciare un contratto su cui è stato sottoscritto il prezzo del suo compenso .
Dove sta scritto. Mai sentita una cosa così illegale .
Questi sono sputtanamenti insensati .
Questa è becera demagogia di bassa lega .

Rosa Anna Oioli 11.08.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che anche Beppe se ne renda conto..tant'è che qualche tempo fa disse che se continuava questo oligopolio parlamentare, avrebbe fatto uscire i n/s parlamentari dal Palazzo...visto e considerato che il PALAZZO E' INAGIBILE"...
Abbiamo raggiunto l'obbiettivo di far uscire allo scoperto il "partito unico"...e questo è positivo..così facendo ci auguriamo che una parte dell'elettorato che l'ha votati ci ripensi..purtroppo però la situazione è in "stallo" e la gente non è che non capisce l'azione del Movimento..si chiede soltanto cosa possiamo fare per "scuotere il tappeto"..!e questo riguarda il M5S nella sua interezza..quindi bisognerebbe scegliere se iniziare un operazione di mobilitazione esterna,oppure far uscire i n/s Parlamentari, altrimenti di questi anni non rimarrà nulla..nemmeno gli ossi...!
Stiamo scivolando in uno stato di "anonimato"...pauroso..che non mi piace proprio per nulla..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.08.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di sicuro il calendario di quella porca della carfagna, 20 anni fa che belloooooo
W l'Italia e le maiale in calore.
Basta gente per bene
W le troie (giovani) con quelle vecchie o ci fai il brodo o le mandi in politica.
W questa nuova stupenda, divina Italia
Ora siamo tutti a caccia di sedicenni, tanto è legale anche se hai 100 anni.
Troia è bello e anche i trans sono in parlamento.
Grazie politici avete tenuto alta la moralità dei nostri nonni e di tutti i nostri avi che sacrificarono la vita per la nostra grande piccola patria
Grazie
Dimenticavo, un grazie alla boldrini, alla bonino e alla kenge che viene da una antica famigli del nord Italia, che dato che gli italiani non fanno più figli (vedi i dati delle nascite italiane) pensano giustamente di sostituire gli italiani mancanti, con questa marea di extracomunitari.
Che cretini invece quelli che pensano di dover dare a livello statale delle agevolazioni a gli italiani che fanno figli in Italia, come fanno con gli extracomunitari con i libri gratis, pannolini gratis, omogeneizzati gratis e un piccolo mensile per le sigarette.
Poveracci di ogni angolo della terra, banditi di guerra, ricercati, mandate la vostra moglie incinta, che poi potete venire pure voi, dai tanto paga tutto la boldrini

Gervaso 11.08.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di sicuro gli economisti del futuro dovranno prendere coscienza che l'abolizione della scala mobile è stato il principio della catastrofe del paese, che dal 1992 in poi i lavoratori autonomi si sono ingrassati come maiali e che i lavoratori dipendenti e i pensionati hanno perso in 20 anni 2/3 del loro potere d'acquisto. Lo sanno benissimo coloro che governano o hanno governato, ma non fanno nulla per invertire la rotta, anzi continuano ad infierire sui lavoratori. Ultima chicca: si pensa di abolire l'imu per i redditi sotto i 13000 euro, il che vuol dire che tutti i lavoratori dipendenti la pagheranno ,i gioiellieri e gli evasori no.

re a., barbara Commentatore certificato 11.08.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Non dico che per capire come funzioni la politica e il sistema bisognerebbe imparare a giocare a scacchi, ma ci sono molte similitudini in fatto di logica.
Prima di muovere, si valutano i benefici della mossa o i danni da essa procurati!

Io, la strategia di grillo, post-elettorale l'ho vagliata da ogni angolazione possibile e non ho riscontrato NESSUN punto, volto a produrre benefici:
Sia per il popolo, sia per incrementare il consenso.

Questo movimento è recintato, si automutila, rinnegando e rinunciando a qualsiasi "alleanza" o tentativo di apertura, al di fuori delle sue condizioni!

Mai mi sognerei, qui, di parlare di diffondere una nuova concezione della società socialista postrivoluzionaria, sempre fondata sui dettami cardine del marxismo,o, di dittatura del proletariato vecchio stampo, magari, IO, auspicherei una più eclettica concezione di questa, che passi attraverso due reali assi di potere in controllo reciproco e paritario: uno orizzontale costituito da una rete di consigli proletari di base (storicamente i "soviet"); ed un altro asse verticale costituito da un Parlamento Pluralista formato da soli Partiti Comunisti, su come costruire un nuovo socialismo, abbattendo di fatto il capitalismo che vive l'apice della sua ingordigia e a cui basta poco per abbattere il welfare state.
(pensieri ad alta voce).

Siamo agli sgoccioli, viviamo gli ultimi spiccioli di esistenza, eppure non si trava la forza, il coraggio, la coesione, non dico di capovolgere il sistema ma almeno di restituire decoro, dignita' al lavoratore. Al proletariato.

Non l'ho capita la strategia di grillo col suo 25% di consensi:
Un altro mattoncino nel muro dei rimpianti, o... nel muro del sistema?
Saremo giudicati, ai posteri, per tante cose, ma nessuno si sottragga ad assunzioni di colpe e responsabilita', perchè in questo momento storico, stiamo insabbiando e infangando, tutte le conquiste dei nostri padri e dei nostri nonni, oltraggiando così la nostra dignità e la loro memoria.

Game Over @reloaded 11.08.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuando così, resteranno: il PD e la PDL/Forza Italia.........

Vito Antonio Baglivo, gianpol33@libero.it Commentatore certificato 11.08.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Questo breve periodo in particolare. Sarà ricordato per il desiderio di Berlusconi di avere la grazia,
mentre a MubaraK farebbe piacere avere sua nipote!(RUBY)

ROBERTO DONATI 11.08.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Cosa resterà di questi anni ?
Le macerie delle imprese falliite,la rabbia per le opportunità bruciate, il nulla della politica

Pippo Depapero Commentatore certificato 11.08.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi anni sono il risultato storico del fallimento culturale degli anni 60-70, di stereotipi da finta rivoluzione borghese alla 'universita' per tutti', 'assistenza medica per tutti', 'lavorare meno per lavorare tutti' etc.etc. fatta da una generazione che ingenuamente pensava di cambiare il mondo ma di fatto l'ha reso peggiore. Pensiamo al problema occupazionale di oggi, in Italia c'e' una miriade di giovani laureandi o laureati che sono a spasso mentre le piccolo botteghe di artigiani che hanno rappresentato il tessuto produttivo di una nazione per tanti anni chiudono di giorno in giorno... e non ditemi che il problema e' la globalizzazione, la massoneria, o altre entita' astratte a cui fa comodo riferirsi in quanto appunto astratte. Questi anni sono semplicemente il risultato di politiche e fenomeni culturali sbagliati precedenti, di cui ancora in molti sono in ostaggio.

Fausto Schiavone (il mago), Ginevra Commentatore certificato 11.08.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi sto convincendo sempre più che è il momento per organizzare manifestazioni di piazza, assolutamente non violente, in varie città d'Italia al solo scopo di muovere le troppe coscienze addormentate di questo paese.
Dovranno essere ben organizzate, con servizi d'ordine efficaci per impedire o isolare eventuali facinorosi che porterebbero più danno che utilità -in questo momento- al Movimento.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 11.08.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN'ITALIA MESCHINA MERITA UN GOVERNO MESCHINO.

E' una melassa maleodorante, una manica di cialtroni che hanno il terrore di non essere rieletti. E' tutta gente che nella vita non ha fatto un giorno di lavoro e non ha avuto la responsabilità di portare il pane a casa. Non hanno più credibilità, non hanno più dignità e non hanno neppure il coraggio e le palle per dire la verità al malato terminale (l'Italia).
Mi auguro che la cosa si risolva senza vittime.

Elia Porto 11.08.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Rimarra' il solito popolo italiano,mai in grado di assumersi le responsabilita' per poter avere una classe di amministratori onesti.
Pronti a ridare fiducia ai soliti saccheggiatori della nazione,in cambio di promesse mai mantenute.
La colpa di questo degrado e' solo degli italiani.
Gli amministratori hanno fatto benissimo il solo unico compito, che loro si sono assegnati: spolpare tutto il buono che avevamo.
E' TEMPO DI ORDINARE LE IDEE E SVEGLIARSI .

Francesco ettorre 11.08.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai ragione beppe. giorgio gaber diceva che se un domani uno dovesse dare un nome chiaro ed emblematico a questi nostri tempi tipo: il romanticismo, o la rivoluzione francese, esso sarebbe LA VOLGARITA', DI TUTTO E DI TUTTI.

Stefano M., ROMA Commentatore certificato 11.08.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento

E'un periodo di decadenza da basso impero. E' in declino la politica, ma anche gli altri settore nevralgici della nostra società ( l'università la cultura, l'industria etc.). E' un declino soprattutto culturale: ha prevalso negli ultimi ventanni la cultura dell'Italietta furbetta che ha pensato di guadagnarsi un "posto al sole" senza investimenti seri nella cultura, nella scienza che produce brevetti e crea "innovazione". L'Italia non ha un industria informatica e si accinge a perdere quella meccanica, non ha una visione unitaria del futuro, del nostro futuro e delle prossime generazioni. Scimmiotta acriticamente le innovazioni culturali espresse dalle culture anglossassone e mitteleuropea, non è più capace di elaborare un sua "visione".
La politica è il settore più disastrato: è da ventanni succube delle vicende personali di un personaggio da avanspettacolo e non riesce a liberarsene. La politica tutta cerca di eseguire i dettami delle istituzioni finanziarie, non ha visioni alternative del mondo, acquisisce e propina le ricette indicate dalle istituzioni finanziarie e di potere sovranazionali.

biagio f., potenza Commentatore certificato 11.08.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono 68 anni che lotto per rimanere un uomo libero.Quello che mi sgomenta è la rassegnazione che vedo nei giovani,disoccupati ,esodati,cassintegrati,mi chiedo se stanno bene così....contenti loro...Come si fa ad accettare di essere"massacrati"da questi parassiti,sanguisughe che hanno e stanno distruggendo la nazione.In Italia non cè la certezza della pena per nessuno,uccidi con l'auto ti danno un premio,se sei anche drogato o ubriaco te ne danno due,se sei un corrotto un evasore sei considerato un furbo o un martire.Non vogliamo gli emigranti perchè delinquono,mentre noi"italiani"siamo sempre i primi a dare il buon esempio, facendo in ogni occasione i nostri cavolacci, infischiandocene di leggi regolamenti e..Andiamo a votare e li dimostriamo la nostra coerenza e affidabilità..siamo un popolo di CAZZABUMBOLI o QUAQUARAQUA'.Questo ci hanno insegnato nella nostra storia e questo abbiamo imparato e mettiamo in atto .I politici siamo noi che li votiamo il 75% ha votato queste persone ..perchè "la loro famiglia è stata sempre di sx,oppure perchè ci toglie l'IMU e c'invita a villa Certosa,mentre Monti ci ha portati(?)anche fuori dal tunnel.A settembre ricominciano con le filastrocche della D'urso,Del Debbio,con la partecipazione eccccezzzionale di Mastrangeli e di tutti gli altri,provate a cambiare ..l'Italia,ci può riuscire(forse) solo Vanna Marchi.

Canzio R. Commentatore certificato 11.08.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rimarrà la più grande e clamorosa regressione culturale e economica,mai subita da un paese occidentale. Un salto indietro di 40 anni.
Da quinta potenza economica mondiale a mappina d'Europa.

michele ., rimini Commentatore certificato 11.08.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente preferisco quell'invertebrato del trota alla KYENGE, tanto sono tutti pagliacci.

Michele 11.08.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resteranno anche queste vergogne, mentre la gente muore di fame:

http://www.lavocelibera.it/diciamola%20tutta/la_storiaccia_dell_ecomostro.html

Luigi Gioacchini 11.08.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

POCO PER LA POCHEZZA DELLA CLASSE POLITICA, IMPRENDITORIALE, DIRIGENZIALE, CLERICALE E DEGLI ITALIANI CHE NON HANNO REAGITO IN MANIERA ADEGUATA AI POLITICI INETTI, AGLI IMPRENDITORI PIAGNONI, AI DIRIGENTI LADRI E AI PAPI CHE AVREBBERO DOVUTO SCOMUNICARE I POLITICI, GLI IMPRENDITORI E I DIRIGENTI CORROTTI. INVECE, SUI POLITICI, SUGLI IMPRENDITORI, SUI DIRIGENTI E' SEMPRE SCESA LA BENEDIZIONE DEI PAPI E LA TOLLERANZA DEGLI ITALIANI CHE NON HANNO MAI FATTO MANCARE IL LORO VOTO AI POLITICI, E IL LORO SERVILISMO AGLI IMPRENDITORI E AI DIRIGENTI, ESCLUDENDO SOLTANTO TRE RIVOLUZIONI: IL '68, MANI PULITE, M5S.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 11.08.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Di questi anni resterà che chi doveva ribellarsi al malcostume passava le giornate a smanettare con l'Iphone ... i diciottenni del '68 come me qualcosa, giusto o sbagliato, avevano provato a fare.


Siamo solo un popolo di grandi chiacchieroni.
Il dramma è che in questo c'è chi ci "sguazza" comodamente e ben pagato.
Mi torna in mente la vecchia battuta "...mi ha gonfiato di botte, ma gliene ho dette di tutti i colori"
E poi che pubblichino sui quotidiani (la Nazione di ieri) di gente che prende di pensione 91.000+ euro AL MESE!!!! mi sembra voler stimolare alla violenza!

domenico fiorentini 11.08.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia è scritta dai vincitori.


Va be', è banale ma è così. Posso aggiungere che in quest'epoca iperinformata/disinformata, dove è vero tutto e il contrario di tutto, la memoria storica, a breve termine, si perde.
Dai primi anni 90' inizia il buio, solo il berlusconismo sembra avere rilevanza, però... A ben vedere, Berlusconi è stato solo una formidabile arma di distrazione di massa, chi ha veramente cambiato la fisionomia della nostra amata Italia (io la amo e spero anche voi), è stato chi l'ha venduta, pezzo per pezzo (aziende statali, sovranità monetaria, potere decisionale e stato sociale) ad associazioni private con fini di lucro.

Se vincerà il Partito unico democratico delle libertà, la storia ci racconterà che Grillo e il moVimento erano dei sovversivi.
Se vinceremo noi, cambieremo la STORIA.

Ho una sola certezza: se mai dovesse nascere un nuovo grande statista italiano, può solo venir fuori dal moVimento.

mimmo57ddn 11.08.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

per il TROTA ministro dell'integrazione al posto di Kyenge è d'accordo anche il tacchino Calderoli...:)

v 11.08.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

BOSSI stufo del ministro KYENGE....al suo posto vorrebbe il figlio "IL TROTA"....per farlo reintegrare tra i mangioni :)

villellavive 11.08.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Colpire il Sistema al cuore.
Per cambiare le cose che si sono cristallizzate in anni di malpolitica,occorre togliere la linfa che lo mantiene: il denaro!
Togliere il denaro(quindi tutto ciò ha cui hanno aspirato codesti ladri)che da vita ai loro privilegi tutti i privilegi che la costituzione non riconosce loro dovrebbe essere il primo passo.
Se non togliamo le tasse inique che servono solo a loro,rimarremo sempre degli Italioti.
Perchè pagare e sovvenzionare i partiti,perchè sovvenzionare i quotidiani,perchè mantenere carrettoni politici che non danno servizi?
Con il m5* si è dimostrato che si può fare e si deve fare,sopratutto se il tutto ricondotto ad una condizione economica precaria.
Come si può chiedere sacrifici ulteriori ai cittadini,quando questi ladri non rinunciano a nulla?
Come possiamo pensare di essere in una europa unità quando loro signori sono invisi dai loro stessi colleghi per comportamenti disonesti e trattamenti economici mooolto,ma molto diversi?
Ma con quale coraggio chiediamo di stare nell'UE quando siamo i primi a non osservare le leggi a cui abbiamo aderito votandole?
Siamo inaffidabili e poco seri.
Pensare che in Europa alcuni politici si sono dimessi per cose moolto meno gravi e noi invece abbiamo dei delinquenti conclamati in Parlamento!
Ricordate le 350.000 firme buttate nel cesso per avere un parlamento più pulito?
Quindi rimarrà di tutto questo il nulla se non ci impegniamo tutti per cambiare le cose.
E'solo dentro le urne che potremo vedere il nostro futuro se cambiarlo in meglio oppure mantenerlo tale.
Questa è una grossa responsabilità che prendiamo verso i nostri nipoti e le future generazioni.
Rimarrà il ricordo di un tentativo inutile?

oreste m******, sp Commentatore certificato 11.08.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

L'esempio base della lobby politica lo vediamo in Berlusconi. Il suo patrimonio è aumentato del 26% mentre il pil italiano è diminuito del 2,6%, Berlusconi si arricchisce mentre il paese si indebolisce sempre più. Altro che povero Berlusconi, coglioni i poveri siamo noi SVEGLIAtEVI!!!

Luca 11.08.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resterà che Grillo e grillini hanno perso una grande occasione per il bene dell' Italia. Bersani era e resta una persona per bene, che voi avete azzoppato, salvando di fatto il cavaliere nero.
Meno parole e qualche fatto, chiacchieroni a salve!
Che dio vi perdoni. Io non lo faro'.

Guglielmo Pinton 11.08.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quello che rimarrà di questo lungo periodo della ns stroria inquietante E':" come abbiamo potuto noi tutti italiani e non arrivare a farci sodomizzare e
farci governare da individui con un livello di intelligenza pari a delle galline"

se continueremo a pensare che queste faccende di politica possano essere risolte da altri che per conto ns e per ns interesse portino ad un mondo giusto ed equo,allora possiamo pensare di continuare di essere SODOMIZZATI A VITA da questo o quello che si sacrificherà per noi e per renderci una vita migliore.

ogni gg nella cronaca italiana, e non ,si aprono continuamente casi di malagestione .ruberie,ingiustizie,vessazioni,soprusi che fanno capire che non si salva + nessuno da quel blob che ormai avvolge tutto.

pensare che mettendo una croce alle prossime elezioni possa cambiare questa situazione e i criminali incalliti possano redimersi soltanto scusandosi e mettendosi da parte la trovo una utopia e una grande ingiustizia.

dopo la caduta del fascismo e del duce,tutto l'enturage degli accoliti del duce e del gotha del suo impero, camaleonticamente si salvò e non solo ,ma si reciclò nella maggior parte delle nuove istituzioni democratiche della nuova nazione;

questi venderanno cara la loro pelle di criminali e ladri e la sola cosa che avrà un senso di giustizia sarà quella di formare
UNA NORIMBERGA 2 contro gli aguzzini degli italiani.
solo x citare la ministra Fornero ,che piangeva, ci ha messo dalla sera alla mattina a distruggere centinaia di migliaia di pensionati e lavoratori e li la Corte Costituzionale non ha messo becco sui diritti acquisiti

invece sulle pensioni d'oro che ci costano 13 miliardi di euro e pensioni da 90mila euro mensili
qui la Corte Costituzionale si è espressa dicendo che i diritti acquisiti non si discutono.

e allora? allora i coglioni siamo noi che ci facciamo fottere da questo o da quello che parla a ns nome dicendo DI FARE I NS INTERESSI.

IO DICO CAMBIARE E NON FARSI + FOTTERE


p rabanne, torino Commentatore certificato 11.08.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

RIGUARDATEVI LA STORIA!
E' già successo con l'impero romano e questo dimostra che non abbiamo imparato nulla dalle vicende del passato; una volta erano i lanzichenecchi oggi sono le lobby politiche, finanziarie ed economiche...
e ci vantiamo di essere avanti! MA AVANTI DOVE?????
PERCHE' USIAMO IL COMPUTER, ANDIAMO IN INTERNET, GUIDIAMO LA MACCHINA ED UNA VOLTA SIAMO ANDATI SULLA LUNA???
Il nostro grande problema è che siamo profondamente ignoranti: QUESTO RIMARRA' NEI LIBRI DI STORIA con il conseguente giudizio che abbiamo buttato alle ortiche la nostra fortuna: quella di conoscere e sapere...
BUONA DOMENICA A TUTTI!!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 11.08.13 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quanto mi riguarda faranno il confronto con i barbari del medioeva e diranno che al nostro confronto erano dei signori..voui mettere Attila con una qualsiasi dei politici degli ultimi 30 anni? Alarico era un gran signore.... questo sara' detto che il novecento e seguito sara' il secolo dei barbari barbari....tutta una guerra civile, MA ANDIAMO TUTTI AFF..........O

aldo abbazia 11.08.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Io penso resterà il ricordo e la certezza che questi saranno ricordati come gli anni in cui alle mafie si sostituirono le lobby politiche che riuscirono a mettere le mani ovunque lo stato stanzia e dona soldi su soldi. Mi ricordo tempo fa lo sciopero del cinema. I vari produttori ed attori si lamentavano perché lo stato non stanziava soldi per il cinema italiano che è cultura. In realtà ogni anno paghiamo a suon di milioni di euro, film che non usciranno per cui nascono società produttrici che dopo aver incassato svaniscono nel nulla. Cinecittà e la scuola del cinema ogni anno ricevono dallo stato milioni di euro tanti milioni e nelle commissioni chi ci sono? Sempre I politici. Ebbene questo è un esempio di come nel paese dove gira finanziamenti pubblico ci siano dietro politici messi li ad incassare e far incassare glia amici ed amici degli amici. Di esempi c'è ne sarebbero tantissimi. Sono lo spreco di denaro pubblico che sarà ricordato. Verranno indicati, i nostri tempi, come il tempo delle lobby politiche e del denaro pubblico rubato e delle tasse ingiuste.

Luca 11.08.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non si fa NULLA?

PRESCRIZIONE:Tema decisivo per il buon funzionamento della Giustizia
INTERVENTO di VIETTI vicepres.Csm:Ogni anno circa 150mila,negli ultimi paio d’anni siamo scesi un pochino,ma ci siamo attestati a 130.ooo,ma eravamo arrivati anche a 170mila processi l’anno che si prescrivono,cioè vuol d che i processi vanno in fumo;dunque Polizia Giudiziaria,ufficio del Pubblico Ministero,Giudice di 1° grado, qualche volta il giudice di 2° grado,qualche volta addirittura i magistrati anche la Cassazione vuol dir che hanno lavorato invano.
La quantità di energie e anche di risorse economiche che vengono sprecate per mandare in fumo,per un vero e proprio rogo di questi processi,è francamente scandalosa,soprattutto in un sistema che in un sistema che si risorse e di energie non ne ha da vendere.
Allora ha detto benissimo ricordando la ratio dell’istituto la prescrizione è un istituto che nasce per dire che “quando è passato un lasso di tempo sufficientemente lungo” lo Stato può anche rinunciare ad esercitare la sua pretesa punitiva perché nella coscienza sociale quel fatto ormai si è ..,in qualche modo è stato rimosso,ma sembra difficile sostenere che un Istituto che ha questa ratio si possa applicare quando lo Stato ha esercitato la sua pretesa punitiva,ha esercitato l’azione penale,ha chiesto il rinvio in giudizio,addirittura ha fatto il processo il processo di 1° grado,ha fatto il processo di 2° grado magari con due condanne conformi; ebbene noi siamo l’unico sistema al mondo in cui la prescrizione continua a correre fino all’ultimo giorno in cui si celebra il giudizio di 3° grado o addirittura in caso di Cassazione del giudizio con ritorno in Corte d’appello in 4° grado Un riflessione s’imponga;mi rendo conto che ci sono state contingenze politiche che hanno consigliato di eludere questo tema,ma questo è un tema decisivo per il buon funzionamento della giustizia che non c’entra niente con processi passati,presenti e futuri ..

1^ parte-segue.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

2^ parte-
Perchè non si fa NULLA?

PRESCRIZIONE:Tema decisivo per il buon funzionamento della Giustizia

questo è un tema decisivo per il buon funzionamento della giustizia che non c’entra niente con processi passati,presenti e futuri ..
... di personalità, (su questo mi permetto di dubitare- interviene Liana Milella) ma non c’entra niente se ne vogliamo parlare in modo serio e lucido; poi che magari non lo si affronti perchè in qualche modo può incrociare quei processi, questo è un altro problema, però non è questione che riguarda questo o quel processo, ma è questione che riguarda il funzionamento del nostro processo penale.
Vietti: "Dobbiamo riflettere sulla prescrizione"
"Siamo l'unico sistema al mondo in cui la prescrizione continua a correre fino all'ultimo giorno in cui si celebra il giudizio di terzo grado o in caso di Cassazione con ritorno in Corte d'Appello in quarto grado". I tempi della prescrizioni fra i temi dell'incontro con il vicepresidente del Csm Michele Vietti, il direttore di Repubblica Ezio Mauro e il sindaco Matteo Renzi a Palazzo Vecchio, a Firenze, per la presentazione del libro "Facciamo giustizia- Istruzioni per l'uso del sistema giudiziario"

http://video.repubblica.it/edizione/firenze/vietti-dobbiamo-riflettere-sulla-prescrizione/135135/133669

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Resterà il disgusto. Abbiamo bisogno di persone nuove, semplici, oneste, che facciano il bene degli Italiani. Pronte a combattere per un ideale. Abbiamo perso gli ideali nei shopping center. Siamo narcotizzati dalla tv. Abbiamo bisogno di vincere tutte le paure che ci immobilizzano da una sana partecipazione politica. Non siamo piu' disposti ad essere solidali, l'uno con l'altro. Badiamo solo al nostro "misero" orticello. Di questa situazione sono responsabili i politici degli ultimi vent'anni. Hanno permesso la trasformazione della societa' in senso egoistico, privilegiando pochi a danno di moltissimi. Se avessero una coscienza dovrebbero dimettersi in massa. Spero che il faro acceso dai cittadini a 5 Stelle possa illuminarci tutti, voltando pagina definitivamente. In fondo si tratta solo di buon senso, coscienza civica, scelte oggettive e democrazia. Cosa c'è che non va?

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato 11.08.13 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resterà la vergogna del paese più bello del mondo governato e sfasciato da un criminale condannato in via definitiva e dalla sua banda di disonesti.

Anna50 11.08.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ho vissuto buona parte degli ultimi 30 anni della mia vita all'estero.Guardando da fuori gli italiani e l'Italia mi sono reso conto che gli altri, gli stranieri, ci guardano con divertita curiosita' come quando si va allo zoo e si vedono animali che non avevamo mai visto prima.
Molto spesso mi sono vergognato di essere italiano, per quell'attitudine presuntiva che abbiamo noi (qui il "pluralia maestatis" e' d'obbligo)di essere i migliori mentre invece spesso siamo solo dei mediocri.
Un po' iu' di umilta' non ci farebbe affatto malema anche, e soprattutto, di onesta' intellettuale.
Credo che Berlusconi abbia un solo merito:l'aver funto da cartina di tornasole della mediocrita' italiana.
Siamo solo un popolo di "palloni gonfiati" che si crogiola nel calcio (22 cretini che inseguono una palla), nell'avere tesori architettonici, paesaggistici e artistici di inestimabile vlore ma che lasciamo rovinare e distruggere per incuria.
Spero, mi auguro, che presto tutto questo cambiera' con il ricambio generazionale in atto.E' l'unica speranza che abbiamo.

Luigi Antonio Cesareo 11.08.13 07:54| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

la storia lascia ciò che gli altri lasciano
la storia scrive ciò che gli altri fanno
la storia ti dice chè gli altri siamo noi !
la stroria ci chiedera ..MA VOI COSA AVETE FATTO..

gasparotto marino.

marino g., vicenza Commentatore certificato 11.08.13 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno fatto leggi talmente per loro che governeranno anche dopo morti lasciando,per legge,consegne a figli & nipoti.dobbiamo prendere atto che i cambiamenti si fanno colle rivolte o colle riforme,italianamente abbiamo scelto la seconda.fra anni ci sistemeremo grazie alle nuove generazioni e vedranno 'sto periodo come una guerra ma senza morti.ai vertici,chi ha sbagliato non pagherà,da millenni non ha mai pagato,la storia insegna ma si ripete,da millenni,si ripete perché le condizioni di/per un cambiamento variano i secoli ed i popoli qundi le circostanze per cui non esiste una regola che vale per tutte per superare la crisi e di volta in volta qualcuno approfitta per ingrassare colle guerre o più democraticamente colle riforme.fra anni diranno che era molto prevedibile che dopo il ventennio buono 80/2000 ci sarebbe stata una stasi,un dato di fatto l'invenzione dei bot & btp che dimostravano che stavamo spendendo malto più dell'entrate.ecco,è giunto l'oste ed il conto,e paga chi ha mangiato e chi no !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 11.08.13 07:30| 
 |
Rispondi al commento

perchè gli italiani NON SCENDONO IN PIAZZA ED ESIGONO CHE I CONDANNATI VADANO IN GALERA ?
ORA VEDRETE !! CON QUALI SALTI ACROBATICI NAPOLITANO E&CO FARANNO RIENTRARE I CONDANNATI DIRETTAMENTE DALLA LAVATRICE AL LORO POSTO!
CHIARAMENTE CON L'AIUTO E NEL NOME DEL POPOLO ITALIANO è DELLA "DEMOCRAZIA ALL'ITALIANA".

GASPAROTTO MARINO.

marino g., vicenza Commentatore certificato 11.08.13 07:22| 
 |
Rispondi al commento

CIò CHE RESTERà :

TUTTA LA NOSTRA CONTINUA è INCOMENSURABILE STUPIDITà.

gasparotto marino

marino g., vicenza Commentatore certificato 11.08.13 07:07| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio
Per diventare responsabile giustizia del Pd,i requisiti sono essenzialmente due:1)non sapere nulla di giustizia;2)esordire sul Foglio di Ferrara&B per rassicurare il padrone d’Italia.Una specie di prova d’amore.Nel 2010 Andrea Orlando, appena nominato responsabile giustizia da Veltroni in virtù del diploma di maturità scientifica che ne faceva un giureconsulto di chiara fama,debuttò con un paginone sul Foglio dal memorabile titolo:“Caro Cav,il Pd ti offre giustizia”.Le proposte erano copiate pari pari dal programma Pdl:Ridefinire l’obbligatorietà dell’azione penale… individuando le priorità dei reati da perseguire;“riforma del sistema elettorale del Csm che diluisca il peso delle correnti,con una sezione disciplinare distinta per far giudicare i magistrati da un plotone d’esecuzione a maggioranza politica;rafforzare la distinzione tra accusa e giudici;limitare l’elettorato passivo dei magistrati,cioè rendere ineleggibili non i delinquenti,ma i pm
Per fortuna tali boiate restarono nella testolina di Orlando,ora promosso ministro dell’Ambiente (sempre per via della maturità scientifica).Al suo posto è arrivato dal Molise l’avvocato e neodeputato Danilo Leva,dalemiano ma anche bersaniano ma anche franceschiniano,nonché perdente in tutte le elezioni.Uno dice:almeno è avvocato,qualcosa di giustizia capirà.Ne dubitiamo dalla sua intervista sul Foglio:“Non ci faremo dettare l’agenda da qualcun altro”.Peccato che l’“agenda delle priorità” sia un fritto misto riscaldato di supposte altrui
Abolire l’ergastolo è un’idea di Riina(papello del ’92)quasi tutta realizzata da dx e sx
Responsabilità civile dei magistrati,rimodulare l’obbligatorietà dell’azione penale individuando priorità e riformare la custodia cautelare sono 3 cavalli di battaglia di B(P2).Bel modo per per non farsi dettare l’agenda!
Ma le idee,oltreché copiate,sono anche confuse


segue sotto

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.08.13 07:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è bisogno di scomodare la storia.
Quanto descritto nell'articolo accede ogni giorno a chiunque abbia la (s)fortuna di uscire dall'Italia.
Il resto del mondo semplicemente non capisce, ne potrà mai capire, come l'Italia da vent'anni possa essere guidata e condizionata da uno come Silvio Berlusconi.
Ma per capire come sia potuto accadere, basta poco. Basta conoscere gli Italiani. Sapere che nella stragrande maggioranza sono un popolo di opportunisti.
Da vent'anni gli avversari di Silvio lo lasciano "Vivere" perchè convinti che faccia loro comodo.
Ha iniziato il PDS poi Ulivo ed oggi PD.
Continua oggi il M5S che gongola all'idea di quanti voti porterebbe loro Silvio Berlusconi che si candida alle prossime elezioni.
Tutti da vent'anni convinti di poter "Usare" lo spauracchio di Silvio per trarne benefici.
Tutti ugualmente illusi. Dilettanti contro un professionista senza scrupoli.
Liberarsi subito di berlusconi SUBITO.
Ecco l'unica strategia vincente

Marco Piccinini 11.08.13 06:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e con una risata ci prendranno per il culo -- a matti!!! tornate al manicomio!!

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 06:32| 
 |
Rispondi al commento

e con una risata ci prendranno per il culo -- a matti....

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 06:31| 
 |
Rispondi al commento

ci prenderanno per matti - matti da manicomio

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 06:28| 
 |
Rispondi al commento

chi potra' credere che vennero appositamente colpiti al cuore all'alba del terzio millennio le ARTI i MESTIERI della indifesa della soave della foriera della curiosa della delicata terra di RAFFAELLO di LEONARDO di GIOTTO di MICHELANGELO-- chi potra' crderci--- NO NO PER FORTUNA NON CI CREDERA' NESSUNO TRA CINQUANT'ANNI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 06:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi credera' che due vecchi umili marito e moglie - vennero spinti al suicidio in tempo di pace dopo che l'europa aveva visto due olocausti - dopo anni- decenni di studi di documenti di analisi --chi potra' crederci?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 06:06| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione lily . troppo comodo . e mi spiace ma anche la (spero) ex berluschigna pellegrini - a loro dedico la musica che preferiscono a loro e a -- chi perdona

FABIO B., bologna Commentatore certificato 11.08.13 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo pezzo, Grillo, quasi poetico!...
spero che tu possa incidere di più nel futuro prossimo su un migliore destino per questa nazione dissestata e per la maggioranza degli italiani, povere vittime impotenti, fino a quando non impugneranno i forconi, e forse solo col sangue, cambieranno alcune cose...

Nicola C., Rimini Commentatore certificato 11.08.13 04:20| 
 |
Rispondi al commento

Ci illudiamo troppo su quello che resterà ai posteri, sempre se gli daremo possibilità di esistere, perché saremo ricordati per una unica, sola, enorme cosa che lasceremo: A MUNNEZZA.

Cafiero Pasquale

Che sPalle (che spalle), roma Commentatore certificato 11.08.13 03:54| 
 |
Rispondi al commento

IO DICO CHE IL PASSATO SE LO DIMENTICHERANNO IN FRETTA E MAGARI PARADOSSALMENTE POTREMO PURE RINGRAZIARLO QUESTO NOSTRO PASSATO PERCHE'QUELLO CHE STA PER COMPIERSI ORA,PERMETTERA' ALL'ITALIA DI ESSERE IL PRIMO PAESE DEL MONDO CHE ATTUA UNA RIVOLUZIONE PACIFICA GRAZIE AI NUOVI MEZZI DI COMUNICAZIONE. CIO' RIPORTERà IL NOSTRO PAESE NEL POSTO CHE LO COMPETE NEL MONDO OSSIA AL VERTICE DELLA CULTURA DELL'INTERA UMANITA'.

Claudio Bo 11.08.13 03:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, fai qulacosa tu!
Affronta questo annoso problema della PRESCRIZIONE = il reato dei reati, il reato dello Stato!

A che serve RIFLETTERE se una grande quantità di risorse e di energie si spreca per arrivare alla PRESCRIZIONE?

Sentitelo, come spiega bene, ma non si fa NULLA!

Vietti: "Dobbiamo riflettere sulla prescrizione"
"Siamo l'unico sistema al mondo in cui la prescrizione continua a correre fino all'ultimo giorno in cui si celebra il giudizio di terzo grado o in caso di Cassazione con ritorno in Corte d'Appello in quarto grado". I tempi della prescrizioni fra i temi dell'incontro con il vicepresidente del Csm Michele Vietti, il direttore di Repubblica Ezio Mauro e il sindaco Matteo Renzi a Palazzo Vecchio, a Firenze, per la presentazione del libro "Facciamo giustizia- Istruzioni per l'uso del sistema giudiziario"

http://video.repubblica.it/edizione/firenze/vietti-dobbiamo-riflettere-sulla-prescrizione/135135/133669

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.08.13 03:34| 
 |
Rispondi al commento

Cosa resterà di questi anni?

be forse molti di voi lo sanno bene ..

è QUELLO CHE NON DOBBIAMO FARE
e chi + di noi italiani in tutto il mondo non ha maestri euguali nella storia che ci insegnano ancora oggi quello che non dobbiamo fare
li dobbiamo ringraziare per l insegnamento che ci hanno offerto in tutti questi 50 anni
e verranno scritte come leggi nei manuali del non far nulla che tutti anche generazioni di extraterresti studieranno x non ricadere nell errore di non far nulla
QUINDI ora possiamo solo che migliorare in tutto anche x quanto riguarda il futuro politico sociale..

aldino 11.08.13 02:46| 
 |
Rispondi al commento

beppe, uno dei tuoi post più belli.

aldo 11.08.13 02:43| 
 |
Rispondi al commento

Qualche anno fa ad un mio carissimo ex amico gli dissi che speravo che i suoi figli e i miei un giorno non ci avrebbero sputato in faccia per quello che le nostre scelte avrebbe comportato il loro futuro, be, ebbi la sensazione che si offese, e da quel giorno cerco di evitarmi, quando gli chiesi spiegazioni per il suo comportamento non ebbe nemmeno il coraggio di espormi un che minimo problema, per lui non c'era niente che non andava, sta di fatto che lui continuo', anzi peggioro' fino ad diventare un estraneo. PS. Era un berlusconiano

vincenzo v. Commentatore certificato 11.08.13 02:03| 
 |
Rispondi al commento

CARO M5S,
ORA CHE BERLUSCONI E' STATO CONDANNATO IN MODO DEFINITIVO IN CASSAZIONE PER UN GRAVISSIMO REATO "FRODE ED EVASIONE FISCALE" BISOGNA TOGLIERE A BERLUSCIONI SIA LA SCORTA DELLE FORZE DELL'ORDINE PAGATE DA NOI CONTRIBUENTI ITALIANI SIA IL TITOLO DI "CAVALIERE" PER INDEGNITA'!!! MIO NONNO PROTESTA FORTEMENTE PERCHE' LUI E' CAVALIERE DI VITTORIO VENETO PERCHE' HA COMBATTUTO PER LA DIFESA DELLA PATRIA ITALIA E NON VUOLE AFFATTO ESSERE MISCHIATO CON IL CAVALIERE BERLUSCOINI CHE INVECE HA RUBATO ALLA PATRIA ITALIA!!!
INFINE DESIDERO DIRVI CHE AVETE FATTO BENE NELLA VOSTRA MISSIONE A GERUSALEMME A SNOBBARE IL GOV ERNO ISRAELIANIO PERCHE' ESSO E' UN GOVERNO INDEGNO, VIOLENTO E PREPOTENTE CHE MALTRATTA ED UCCIDE TUTTI I PALESTINESI SIANO ESSI BAMBINI, DONNE O ANZIANI!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.
RINALDIN FRANCO

Rinaldin Franco 11.08.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Post da riso amaro che ti lascia con un retrogusto di malinconia, proiettato più alla Storia che all' infinitesimale sputacchio di metri che separa questo fiumiciattolo estivo dalla cascata a strapiombo del prossimo autunno. Come potranno giudicare gli ultimi istanti di questo "ennesimo" ventennio che s'appresta pure lui a ruzzolare nell'abisso della storia d'Italia, i nostri pronipoti? Ma che cosa vuoi che ne penseranno, Beppe, di questo pezzetto, di questo fazzoletto temporale in cui due duci si sono alternati a soffiarsi il naso, strafottendosene di chi ci aveva messo l'anima per tesserlo? Di Giolitti & C. che dovettero pure loro arrendersi a quella crisi, istituzionale, economica e generale che neppure la grande guerra debellò e che anzi finì per consegnare un'Italia ridotta alla fame nelle mani di Mussolini. Con costui poi passammo dall'Isteria Collettiva Imperiale alla Repupplica di Salò o di Cinisello Balsamo (che sarebbe stato lo stesso). Dopo un'altro paziente ricostruire dei De Gasperi & C. ed un fugace Isterico Boom Piccolo Borghese passammo presto dagli attentati, dalle bombe, dalle stragi e dalle rivoluzioni di mani pulite in quelle di Piccolo Bonaparte. Il duce number two. E oggi dopo l'ennesima crisi, dopo quella della fine ottocento, dopo quella del 15/18, quella del 29, quella del 48, quella del 68, quella del 92... come vuoi che "comporranno" la Storia i nostri pronipoti? Semplice: Preistoria - A.C e D.C. - L'Era di Mezzo o delle Guerre - A. Grillo e D. Grillo. Per il proseguimento nel prossimo millennio saremo su Marte e poi da lì si vedrà.
Ora pensiamo a quest'autunno, bollentissimo, de fuego. Coltello tra i denti, hic et nunc, avanti tutta! Se ne ricorderanno, tranquillo. Oh, se se ne ricorderanno!

rino lagomarino Commentatore certificato 11.08.13 01:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO M5S,
IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO AUMENTA SEMPRE PIU' ED ORA E' ALLE STELLE PER COLPA DI TUTTI I GOVERNI CHE HANNO RUBATO A QUATTRO MANI !!!
ORA L'UNICA COSA DA FARE PER SALVARCI E PER EQUITA' E' CHE BERLUSCONI, PDL, LEGA NORD, PD E TUTTI I LORO SCAGNOZZI CHE HANNO RUBATO DEVONO RESTITUIRE TUTTO IL MALLOPPO CON GLI INTERESSI E CON IL PAGAMENTO DI TUTTI I DANNI CHE HANNO CAUSATO COMPRESI I DANNI MORALI!!!
POI TUTTI QUESTI INFAMI DEVONO ESSERE PROCESSATI, FACCIAMO UNA LEGGE AD PERSONAM E LI CONDANNIAMO A MORTE MEDIANTE IMPICCAGIONE!!! SOLO COSI' POSSIAMO SALVARE NOI ED I NOSTRI FIGLI E SOLO COSI' POSSIAMO SALVARE IL NOSTRO PAESE E DARE UN FUTURO SERENO AI NOSTRI FIGLI!!!
FACCIAMO DUNQUE COSI' SUBITO, IL PIU' PRESTO POSSIBILE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI PER TUTTI E PRIMA DI ARRIVARE AL FALLIMENTO PIU' COMPLETO DEL NOSTRO PAESE!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.
RINALDIN FRANCO

Rinaldin Franco 11.08.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono i 20 anni a cui manca il ricambio dirigenziale di almeno due generazioni: quella degli anni 60, liquidata come "figli dei fiori" e quella degli anni '80, tagliata fuori con la strategia della tensione, delle stragi e del terrorismo.

Chi è rimasto oltre questo buco nero a dirigere, manipolare, intrallazzare, imbrogliare l'Italia e gli italiani? La monumentale mummia grigia a cavallo del post. Un potere pietroso, inamovibile sotterraneo, fascista, clericale, mafioso, oscurantista, sempre pronto a cogliere il massimo vantaggio instillando paura e sub-cultura ad una popolazione stremata dalla perenne emergenza e dallo sforzo di conseguire con le proprie forze per lo più e per altri con l'aiuto degli amici degli amici, una vita possibile o passabile.

CLASSI DIRIGENTI INFAMI E TRADITRICI del Popolo e della Nazione
Io non ce l'ho, come alcuni manifestano, con gli italiani, se non adesso, in questi ultimi mesi, quando grazie a Grillo e al M5S per lo svelamento tra l'altro del partito unico, nessuno, dico nessuno può accampare scuse circa la sana indignazione e il conseguente rifiuto di tutta la classe politica attuale responsabile degli ultimi 20 anni marcescenti. DA ADESSO GLI ITALIANI SONO PIU' CHE MAI CORRESPONSABILI. I prossimi 20 anni potranno essere memorabili perché di segno opposto a questi ultimi. Il M5S è l'unico che può farcela e ce la farà.


maria s., ancona Commentatore certificato 11.08.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro commentatore,che ti firmi "max stirner"
premetto di non averti mai letto con eccesivo interesse,chiedendomi se tu parlassi "seriamente" o così tanto per cazzeggiare,per cui approfondendo la questione ,aiutato anche dalle tue recenti inopportune sbragate nei miei confronti (in occasione dell'unica volta che tra l'altro mi sono complimentato con te) ho decisamente optato per la seconda.
Quindi non avermene,se ricomincio da capo,rivolgendomi a te nella maniera più adeguata.

Caro cazzeggiatore de noantri,
a differenza di te,purtroppo non mi avanza tutto sto gran tempo per prendermi la cura (e di certo il gusto... come diceva qualcuno)
di fare le punte agli stronzi,specialmente quando oltre che non richiesto,tale esercizio risulta anche di un'inutilità assoluta. Quando
produrrai qualcosa che sia frutto di anima,cervello e cuore,magari ne riparliamo,ma se non l'hai fatto fino ad oggi,dubito che queste mie parole potranno fungerti da stimolo. Le mie parole se ne vanno a zonzo dove più loro aggrada,mosse da vita propria ed è del tutto
inutile che tu cerchi di immobilizzarle,sezionarle chirurgicamente e star lì ore ed ore a pettinarle come le bambole. Per cui evita di chiamarmi in causa a cancera,prosegui calmo e tranquillo nelle tue elucubrazioni da "analista politico" se tale ti ritieni e prima
di definire ancora "escrementi" le mie parole, pensaci meglio e se un minimo d'intelligenza non ti farà difetto: sorvola ed occupati
piuttosto di chi (qualcuno ci dovrà pur essere) magari trova interessante interloquire con te.

Saluti - grande genio.

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 11.08.13 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono i 20 anni a cui manca il ricambio dirigenziale di almeno due generazioni: quella degli anni 60, liquidata come "figli dei fiori" e quella degli anni '80, tagliata fuori con la strategia della tensione, delle stragi e del terrorismo.

Chi è rimasto oltre questo buco nero a dirigere, manipolare, intrallazzare, imbrogliare l'Italia e gli italiani? La monumentale mummia grigia a cavallo del post. Un potere pietroso, inamovibile sotterraneo, fascista, clericale, mafioso, oscurantista, sempre pronto a cogliere il massimo vantaggio instillando paura e sub-cultura ad una popolazione stremata dalla perenne emergenza e dallo sforzo di conseguire con le proprie forze per lo più e per altri con l'aiuto degli amici degli amici, una vita possibile o passabile.

CLASSI DIRIGENTI INFAMI E TRADITRICI del Popolo e della Nazione
Io non ce l'ho, come alcuni manifestano, con gli italiani, se non adesso, in questi ultimi mesi, quando grazie a Grillo e al M5S per lo svelamento tra l'altro del partito unico, nessuno, dico nessuno può accampare scuse circa la sana indignazione e il conseguente rifiuto di tutta la classe politica attuale responsabile degli ultimi 20 anni marcescenti. DA ADESSO GLI ITALIANI SONO PIU' CHE MAI CORRESPONSABILI. I prossimi 20 anni potranno essere memorabili perché di segno opposto a questi ultimi. Il M5S è l'unico che può farcela e ce la farà.



maria s., ancona Commentatore certificato 11.08.13 01:31| 
 |
Rispondi al commento

NOI NON SIAMO AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA!!!
Noi ora siamo qui è qui balliamo, CI DOBBIAMO PREOCCUPARE COSA PENSANO QUELLI CHE VENGONO DOPO, ma và la , ora per quello che contiamo e per quello che VALIAMO ci costruiamo il futuro, e se ci siamo, battiamo non uno ma tanti COLPI.
INERZIA è opposto al Movimento5S,
la ns identità deve e può essere punto di RIFFERIMENTO per chi non si RASSEGNA al negativo che (potrebbe venire dopo) .
IO e NOI del Movimento5S- costruiamo il futuro in funzione di una prospettiva futura RAGIONEVOLMENTE POSITIVA||| CHIARO.

Mario Farina 11.08.13 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, la storia insegna anche i brutti periodi di tirannia spietata che si susseguono a quelli invece rigogliosi e splendenti di persone saggie. Ad esempio nella grande storia della Grecia classica l'eroismo diventa cultura e politica per tutti i cittadini che partecipano insieme alla nascita della democrazia sotto Clistene uscendo dalle polis. Clistene intendeva dare ai concittadini voce in capitolo a proposito del loro futuro, nacque così una democrazia diretta dove tutti i cittadini potevano partecipare alla politica in modo attivo. Un sistema specie per quei tempi rivoluzionario che portò ai suoi frutti (Grecia nel massimo splendore che diventa grande potenza internazionale da far preoccupare anche i Persiani con cultura invece di sudditanza). Clistene era affascinato dai racconti mitologici, ma solo con gli Aedi (cantori professionisti che si guadagnavano da vivere recitando storie che imparavano a memoria)si diffonde la cultura eroica tra le diverse classi sociali, cultura che renderà ogni cittadino responsabile delle scelte per diventare libero e uscire dalla sudditanza, investendo il proprio eroismo nella vita e nella sua partecipazione attiva alla politica (diventa anche lui eroe). In Italia questa situazione ancora non esiste: una marea sempre crescente di persone afflitte (come li vogliono i governanti) che si astengono dalla politica in genere (figuriamoci poi un ruolo attivo), e ancora sudditi senza cultura. Ma la saggezza di Clistene s'è dimostrata nell'aspettare e osservare il decorso degli eventi mantenendo coerentemente i propri valori per poi cogliere il momento giusto per agire.

Antonio I. Commentatore certificato 11.08.13 01:11| 
 |
Rispondi al commento

La kienge si riterrà offesa se Noi in Italia organizziamo le"notti bianche"e non le chiamiamo "diversamente nere"????

dalla rete...

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.08.13 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Un paio di anni addietro scrissi su questo blog che i "nostri" politici andavano, si, ricordati negli anni a venire, anzi andavano "studiati" nei libri scolastici e addirittura telematicamente, con passeggiate virtuali, visitati i luoghi che, offrivano ai visitatori i "loro", dei politici, resti! Orbene, ri-faccio la proposta: ogni politico che da 21 anni, ricopre e/o ha ricoperto cariche parlamentari, dal semplice "onorevole", imboscato e fancazzista, passando per i vari cazzi...pardon Razzi&Scillipoti, De Gregorio e Dell'Utri, senza dimenticare Mastella, De Mita (senior e junior) e Pomicino, Gava, Bertinotti, D'alema e Lombrichi vari...tutti, compreso escort e prostituti che hanno ricoperto (in)carichi politici-istituzionali, ovviamente tenendo fuori il M5S solo per il fatto che sono li da poco. Dunque a questi signori-Bravi andrebbe tagliata loro la testa e, questa ultima conservata in contenitori di vetro con la formalina, ed esposta nell'ultimo "luogo" dove ha esplicitato il suo potere, ad esempio Brunetta, ma anche Capezzone dopo la decapitazione e conservato la loro testolina in siffatti contenitori andrebbero esposti nei corridori dei parlamenti di appartenenza, in maniera tale che le nuove generazioni politiche avessero una duplice possibilità oltre al ricordo perpetuo dei precursori anche quella di ammonimento, questa ultima è tanto efficace a riportare proprio quei valori, dalla morale alla giustizia, dall'etica all'egoismo di arricchimento personale, scomparsi da molto tempo e alla base del disastro,ancor più di quello economico, in cui ci ritroviamo. Immaginate di andare a far visita alla sede regione Campania e nell'atrio, all'ingresso trovare le teche con i bellimbusti di LEONE, NICOLA MANCINO,RASTELLI E BASSOLINO oppure al grattacielo Lombardo quelli di FORMIGONI, o quella Laziale della Polverini. UN BEL MONITO A RICORDO PER I POSTERI, "Percorrete la retta via, voi che vi incamminate, novelli della casta, o vi troverete a compagnia". VOTATE L'IDEA.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 11.08.13 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Non mi pare sia giusto attribuire a tutti gli italiani la responsabilità degli ultimi 20 anni.Hanno votato malissimo,eleggendo anche fior di delinquenti, è vero. Ma quando hanno avuto la reale possibilità di essere informati ? Di conoscere la vita e la storia di coloro che hanno eletto ? Dal monopolio RAI no di certo, dal duopolio Rai-Mediaset neppure. La battaglia vera, quella per la democrazia,si combatte sul fronte dell'informazione. Un'esempio ? Il " nuovo" Presidente delle Ferrovie, Cardia,ha 79 anni ed è stato nominato il 9 agosto per un'altro triennio.Ebbene, non c'è giornalista della TV o della carta stampata che abbia criticato la scelta del governo.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 11.08.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

FORSE SARA' MOLTO MEGLIO CHE NON SI PRENDA NIENTE DI TUTTI QUESTI ULTIMI 20 ANNI,PERCHE' TANTO NON CI SI PUO' COSTRUIRE NULLA DI NIENTE PROPRIO....

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato 11.08.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono un popolo, per la maggior parte di pecoroni, individualisti e bisognosi di un "uomo forte" che non li faccia pensare troppo. A volte penso proprio che questa crisi e questa situazione di merda in cui ci troviamo l'italiano medio se la merita proprio.

Claudio ., Verona Commentatore certificato 11.08.13 00:23| 
 |
Rispondi al commento

* * * * *

Questo è il posto,questo
il tempo e proprio
questo è il sito...
Dove Gaia accoglie
i figli delle Stelle
che vagano nel Cosmo,
frammenti di Cometa
dispersi da millenni
nello Spazio...

Siamo Noi, Stelle
cadenti MAI cadute,
perennemente in volo...
Siamo Noi,Tu che leggi,
Io che scrivo,Voi che
vibrate al solo mirar la
volta di luci trapuntata.

Siamo Noi,balenìo di Luce
in questi tempi oscuri.
E qui scendiamo a ricrear
la forma Antica della
Lyra nella Sfera Celeste.

Figli di Vega,ci dicono,
lo splendente squarcio
che fu varco di fuga
dalla Nebulosa di Fumo
e Stella Polare per
l'Umanità Futura.


* * * * *

PS- Per i Miti sulle 5 Stelle della Lyra vedere: http://www.osservatorioacquaviva.it/costellazione.htm?idcostellazione=52


Suonera' la Tromba, l'esattore dell'Apokalisse e le Vacche grigie dal Microchip, pagheran pedaggio, ma non si alzeran le Barriere.

Noi due, tu ed io, in canna e sella, sulla Bicicletta ed un cesto di Fragole e LAmponi, spingeremo sui pedali, a volar incontro al Cielo...

Buonanotte, AMOri Grandi, amori Veri, gli Ultimi.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 11.08.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia si ripete
In Francia re Luigi xv fu il peggiore
Estromise il parlamento si eresse a monarca assoluto
Poi re Luigi XVI sappiamo come e andata a finire a place de la concordie
Chi è il primo
La storia della Francia del XVIII secolo e la stessa del Italia di oggi
Re Giorgio e pronto

Riccardo Garofoli 11.08.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

i ragazzi di domani saranno tutti figli di extracomunitari(ormai i figli li fanno solo loro),o di benestanti(giornalisti,politici,ecc.).
non glienefregherà una cippa di questi anni di m.rda.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 11.08.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resteranno, le belle sere, trascorse insieme a parlar del tempo e del futuro, fradici di malinconica tristezza, languori indefiniti, come lo sciabordio dell'acqua, attorno alle rive di questo Lago.
Noi due, soli in una Marea di tanti.
Due gocce che si somigliano nei timori, le grazie e le timidezze, la mano lenta, nel Carpirti le Carezze.
Vorrei non finisse mai, questa notte, accanto a te, caro Dino, Colombo a tubar , batter di coda, danze nell'aria, per la tua Colombina.
Mi donasti, baci: ho visto prima.
Chiudi gli occhi: Dario non vede e se qualche Spia, il dicesse vederci entro il Bacio, di certo, lui non ci crede...
Direbbe, certo, quell'impicciona, non colomba è, ma una picciona..!

Bevete, Amici alla mia pelle o alla salute, son forse Ribelle, ma non vorrei, finir fra le ....ute.

Je suis Triste.
Je m'en vais.
Vorrei mi Squarciaste il bassoVentre, spaccaste il cuore, levaste gli Occhi a scaraVentar oltre Andromeda, il Cigno, la Costellazione ultima...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 11.08.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi vedo un po' abbattuti, a partire da Beppe, con questo suo messaggio. E credo di sapere il motivo di questo abbattimento, e del perché invece io, non provo proprio nessun abbattimento, nel senso che per quanto mi riguarda non sta succedendo proprio nulla di imprevisto..

Il fatto è che siete abbattuti, nel vedere lo spettacolo di tutta la casta dei politicanti, incluso il presidente della repubblica, che fa quadrato attorno ad uno dei suoi membri condannato da un tribunale per dei reati penali.. Non solo, ma anche tutto l'establishment economico, la gente 'che conta', i padroni, in una parola la Borghesia, getta definitivamente la maschera e anziché prendere le distanze dal Cav. Banana, si profonde in attestati di stima...
E allora ecco Briatore che dice: 'se lo pressione fiscale fosse bassa non ci sarebbe bisogno di inventarsi scatole cinesi e società off shore... in Italia invece lo devi fare...'
E ancora, telefona un ascoltatore alla 'zanzara' e dice: 'sono un imprenditore, e per la gente che fa impresa, Berlusconi è sempre il più grande'....

E cari amici, non si tratta di quei poveracci con problemi di congiuntivo sotto il balcone di palazzo Grazioli..
Si tratta di gente 'perbene'... SI tratta delle persone che hanno nelle mani l'economia del paese, la classe dirigente....

Capisco allora la vosta delusione, visto che non conoscete il concetto marxista di 'STATO BORGHESE', ma credete al contrario alle MENZOGNE borghesi sullo 'stato di diritto', sulla 'separazione dei poteri' sulla 'legge uguale per tutti' etc etc..

La legge potrebbe essere uguale per tutti solo se esistesse un' unica classe sociale..
Ma se esiste una borghesia, che ha nelle mani le leve dell'economia, lo Stato non è altro che uno Stato Borghese,
che non colpisce mai uno dei membri della borghesia.
Se PER SBAGLIO avviene ciò, immediatamente la Borghesia fa quadrato, e impone alla classe politica costituita interamente da suoi servi, di fare altrettanto.

Za Stalinu 11.08.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa resterà di questi anni?
Niente, hanno rubato anche l'ipossibile.

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Sacrosante parole! Del resto a volere questi "governanti" è stata una forbita maggioranza di noi italiani...o meglio una grossa maggioranza di persone che si sono fatte incantare dalle "telepromozioni".
Purtroppo siamo noi ed i posteri a pagare il duro scotto di cotanta leggerezza alle urne, ma anche questo lo consegniamo, mio malgrado alla storia!

Massimiliano Telese 10.08.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Una monarchia assoluta
Come re Luigi xv soppresse il parlamento si eresse a re e primo ministro portò la Francia al baratro
Solo un abate gli disse in faccia la realtà
La storia si ripete
Re Luigi morì per il vaiolo
Loro moriranno per INERSIA

Riccardo Garofoli 10.08.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Questi venti e più anni saranno rappresentati con buco. Vuoto totale per la classe politica che ci ha rappresentati. La caduta del muro di Berlino e l'avvento di Gorbaciov hanno fatto svoltare il mondo violentemente a destra. I mega manager hanno preso definitivamente in mano il potere e comandano tutto. Apparentemente il popolo è sovrano ma solo quando fa quello che decidono loro, altrimenti o è l'Europa che ce lo impone o sono dei trattati pregressi o è antidemocratico. Quando si tenta di far pagare chi detiene il potere si è sicuramente contro la democrazia.

giuseppe sicurezza 10.08.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

REPETITA IUVANT!

Beppe, perché non ti occupi di questo caso?

Sembra pazzesco che tu Beppe faccia finta di nulla....

http://www.umarcocali.com/2013/08/perche-ing-lease-e-fuggita-dallitalia-e.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 10.08.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate quel demente di Fede affermava:
"il mio più grande desiderio sarebbe quello di essere sepolto, insieme a Berlusconi nel mausoleo di Arcore"???
Caro fede forse verrai accontentato
tra un pò verrai condannato a 7 anni insieme al tuo amichetto..potresti condividere la cella con lui.
Vedrai sarà più divertente essere sepolto da vivo che da morto.
Auguri

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so come esprimere una politica dissoluta e degenerata

Riccardo Garofoli 10.08.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

io sono ottimista e voglio pensare che saremo ricordati come quelli che con una rivoluzione pacifica e civile hanno cambiato il corso della storia di questo paese. Quello che e' stato degli ultimi 20 anni verra' cancellato dai libri di storia.

W M5S

BUONANOTTE BLOG!!

ema dell Commentatore certificato 10.08.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

per chi volesse sapere della grecia.

http://tlaxcala-int.org/article.asp?reference=10295


Path Walker Commentatore certificato 10.08.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

I nostri pronipoti vivranno in un mondo pulito e libero, in cui a detenere il potere saranno i cittadini. La gente lavorerà poche ore al giorno eppure vivrà bene, anche le persone più semplici saranno informate e avranno una cultura migliore di quella di molti laureati di oggi.
Nelle scuole insegneranno che i loschi personaggi del ventennio marcio furono in pochi anni spazzati via dal glorioso MoVimento 5 Stelle, fondato dal geniale BEPPE GRILLO a cui i posteri saranno profondamente grati per la fortuna di vivere nel benessere morale, culturale e di conseguenza economico. Le sue statue saranno rispettate perfino dai piccioni, e spesso si poseranno sopra dei bellissimi uccellini colorati per cantare.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 10.08.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

"Un popolo non può farsi prendere così per i fondelli da un venditore di pentole"
Può, può, è provato con certezza.
E il piazzista è ancora sulla piazza
e i rincoglioniti pure

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Vi presento una mia composizione, sulle note di 'meno male che Sil-vio CEEEEEEEEEE'.
Eccola:

(I strofa)

Ho un monolocale, ci ho fatto tre stanze
l'affitto in nero, alle ma-e-stanzeee

Presidente voglio un con-do-no
Meno male che Sil-vio è buo-noooo !


(II strofa)

A noi non piace, far gli scontrini
e poi la sera, guardiam la Gel-mi-niii

Fa carriera con i pom-pi-ni
ma ci da il tunnel a neu-tri-niiii.

(continua)

Za Stalinu 10.08.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Il corpo della staia per rappresentare questo ventennio
Un corpo con migliaia di bracci sopra una cassaforte aperta vuota che riproduce la scritta tasse e sopra ancora tutto il ceto politico e sopra a tutti la statua di Napolitano con una cambiale scaduta da 2074 mld di euro
La fontana posta al basso tra le mille braccia a simboleggiare il popolo pagante e piangente

Riccardo Garofoli 10.08.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo ventennio per basamento deve avere una cassaforte aperta e vuota con tutto il ceto politico sopra come in un girone dantesco

Riccardo Garofoli 10.08.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo articolo

Massimiliano Amorese 10.08.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi e Wanna Marchi cosa li accomuna? La stessa professione e la capacità di fottere giovani e vecchi rincoglioniti.

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento

No ... l'oblio no ... non credo sia possibile ...

Per "meritare " l'oblio occorre che gli eventi siano talmente insignificanti da venir dimenticati (appunto) facilmente e velocemente ...

Il periodo politico fascista viene ricordato (e lo sarà ancora per molto) per la sua parte nefasta, per i suoi errori, per i lutti provocati ... il periodo politico post bellico è stato pessimo e di conseguenza anch'esso indimenticabile ...

Le nefandezze perpetrate da DC PC PSI e via discorrendo, fino ad arrivare (sigla dopo sigla) a PD PDL sono talmente tante che il libro di storia a scuola sarà in futuro composto da tre volumi ...

Certamente i nomi dei vari personaggi non dureranno a lungo nella memoria delle persone ... talmente sono insignificanti ... ma le "opere" no, quelle rimarranno ...

Ma Berlusconi sarà invece ricordato perchè l'elenco delle sue nefandezze è troppo lungo per finire nell'oblio ... per lui sarà necessario per intero uno dei tre volumi di cui parlavo prima ... ma per tanti altri basterà una paginetta ... Per Brunetta "mezza", per Gasparri un "dito" di spazio (fate voi quale), per la Santanchè la copertina (perchè è "plastificata"), Gelmini Minetti Biancofiore e le "altre" saranno nella pagina dei "non pervenuti" ... ed Il PD ? Basterà un P.S. (post scriptum) che dirà ... "vedasi PDL" ...

Il verò problema sarà l'umore degli studenti di quei libri di storia ... saranno incazzatissimi perchè tutti questi personaggi hanno rovinato, oltre che le nostre esistenze ed il nostro futuro, anche il loro ... irrimediabilmente ...

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato 10.08.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ... TU RESTERAI NELLA STORIA DI QUESTA POVERA ITALIA... GRANDE BEPPE!!!

MAURIZIO SASSO 10.08.13 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Resteranno i muri grigi delle citta' dei poveri, le cartacce e le cicche al suolo, con i barboni a sparar in endovena,l'acido sintetico.
I copertoni a bruciare nella notte ed allungar le gambe delle Gazzelle d'Afrika nel buttarsi dal K2 alla Fossa delle Marianne.
I Cocktails ai tavolini, della Milano da pere e la Roma dei Paraoli, alla villa dei paraculi.
Avremo dei Giovani che non parleranno piu' ai loro Vecchi,non avremo Nietsche pazzi a pianger e carezzar Cavalli, non avremo Mona Lisa a sfoderar nessun Sunrisa ambigua Mp3 all'orecchio e mimar musica di Metallo, piu' stridente delle rotaie del tram.
Non avremo i fiumi di fumi, sputar al cielo le rabbie degli Operai, nell'annerir sin l'Anima entro i Telai, e le canzoni delle Operaie, a sfiorir, Bellezze, entro le Topaie
Dove stava la via delle Spiga, piena di Gucci, Dolce e Gabbana, ci sara' soltanto Sfiga, un rottinculo e qualche vecchia Puttana.
Non avremo piu' il Parlamento, ma soltanto un Campo di Morti, rivestito dal Cemento...

Non ci saranno piu' i tuoi Sedicianni, il Desiderio grande ed uno sciocco, che non ti sapeva, ancor così Importante.
Le citta' d'Europa, conosceranno altre genti,
altre ragazze uscire dal Liceo, altri professori scemi, come il tuo, unico neo...
Non ci saranno piu' le Radio ed i libri polverosi, piccoli Tablet, ma intanto, le Libertaires , saran finiti a Lett...

Sara' tutto un Commercio: Merda e Dio, li impacchetteranno come vorranno, giammai lo vorrei io.
Forse dormiremo tutti in vetrina, manichini pret a porter: scegliete foggia e colore, misure, si parte dalla Prima.
Si terra' ad Olimpia, la corsa a chi arriva in Vetta, a far tanti soldi, si calpesti pure ma, si faccia, si faccia in fretta.
Sara' importante Guadagnare, pezzi di carta puzzolente, ma nessuno sapra' piu' Amare, in mezzo a così tanta Gente.

Abbatteranno tutte le aule,anche la sala professori,dove quel giorno,Tu accendesti,il fuoco e con esso ogni prudenza.
Levasti al Cielo la nuda Anima,l'Arcobaleno nei suoi Colori...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 10.08.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Sono rientrato ieri in Italia dopo essere stato due mesi all'estero per lavoro.
Hanno condannato il Berlusca ? Non ci posso credere.

Alla fine lo hanno arrestato per evasione fiscale. Proprio come Al Capone.

Giorgio Cortini 10.08.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,più passa il tempo più mi rendo conto che questo periodo verrà ricordato l'ingresso in campo del M5S.i ragazzi(scusate per"ragazzi") che sono li,stanno facendo un grande lavoro per l'Italia anche se molti non lo capiscono continuate cosi....

angelo di torino 10.08.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,

e se la storia di questi anni venisse solo studiata all'estero come l'inizio della fine dell'italia?

Una buona nottata.

Path Walker Commentatore certificato 10.08.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Valentina Vezzali ha vinto l'oro a squadre ai mondiali di atletica!

Valentina Vezzali e' parlamentare, pagata come parlamentare, in missione come parlamentare. Consideriamo questo il miglior risultato del governo letta da quando esiste!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 10.08.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Resterà la democrazia partecipativa degli anni ’60 e ’70

Resterà “La crisi della democrazia" decretata il 31 maggio del 1975 a Kyoto dalla Commissione Trilaterale.

Resterà questo video
http://www.youtube.com/watch?v=BRsCvHFP1U0

E resterà la domanda : perchè ci siamo lasciati fare tutto questo?

Daniela M. Commentatore certificato 10.08.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Del basso impero si ricordano gli eroi e gli artisti il resto non viene contemplato se non per le nefandezze combinate
E dire che l'Italia comprende anche la SCV che ha contribuito e non poco al crollo del Unione sovietica
Ma i ciarlatani non sono neanche riusciti ad agganciarsi ad un epoca che moriva

Riccardo Garofoli 10.08.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

The Invisibles - cover

http://images2.fanpop.com/image/photos/11100000/The-Invisibles-Vol-3-Cover-vertigo-comics-11189387-980-1512.jpg

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 10.08.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Ricorderemo questi tempi come bui,un medioevo moderno.. un periodo morto di transizione tra due epoche storiche ..il boom degli anni ruggenti del 60' e la deriva incolpevole degli anni 10 del nuovo millennio.. i figli rideranno di noi,i nipoti invece ci accuseranno di non aver impedito la deriva, di non aver fatto abbastanza per limitare lo strapotere dei furbastri, rideranno di noi quei posteri che osserveranno con distacco i nostri fallimenti...vergognamoci finché siamo in tempo...agiamo finché possiamo impedire il crollo della nostra società

francesco carà, trecate Commentatore certificato 10.08.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Blog!
ho anch'io un messaggio in bottiglia, solo che la bottiglia è ancora piena: perché non venite a darmi una mano?
E' una bottiglia magica, ognuno può trovare il nettare che preferisce: Acqua di fuoco, Grande medicina... quel che volete. Basta berne e inserire il messaggio:

Notte di stelle cadenti,
notte di desideri:
una chance per gli indifferenti,
una certezza, per i cuori veri.

Ognuno sceglierà una stella,
ad ognuno un sogno,
per ognuno la più bella,
ognuno ne sarà degno.

Amante dell'Arte,
stasera non ne ho viste,
ma il mio pennello è più forte:
ne ha dipinte per me, triste.

Dipingerà per ognuno
una lunga scia nel cielo
così, triste, resterà nessuno,
limpidi gli occhi: nessun velo.

Notte di stelle,
per tutti le più belle,
per ognuno una lunga scia
da guardare, o per andare via.

Dài, ragazzi, ognuno può inserire il suo messaggio in questa bottiglia...
svuotiamola.

Marcello M., roma Commentatore certificato 10.08.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEDICATA ALLE AMAZZONI DEL NANO...... HO VISTO CADERS UNA STELLA HO ESPRESSO UN DESIDERIO... CHE VI CADESSE IN TESTA.....

aniello r., milano Commentatore certificato 10.08.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Wanna Marchi e la figlia ricorrono contro il giudice Esposito ...

uahhaha :)

e per forza
ormai lo faranno tutti,ah
ringraziate il cielo
che siamo in itaGlia,altrimenti
nel mio Paese Ideale
stareste già appese in una gabbia
a friggere sotto il sole d'agosto

entrambe voi due + il nanazzo
il mago do nascimiento,no
lui lo manderei ai lavori forzati
col minkiovano

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¿Qué cantan los poetas andaluces de ahora?
¿Qué miran los poetas andaluces de ahora?
¿Qué sienten los poetas andaluces de ahora?

Cantan con voz de hombre, ¿pero dónde están los hombres?
con ojos de hombre miran, ¿pero dónde los hombres?
con pecho de hombre sienten, ¿pero dónde los hombres?

Cantan, y cuando cantan parece que están solos.
Miran, y cuando miran parece que están solos.
Sienten, y cuando sienten parecen que están solos.

¿Es que ya Andalucía se ha quedado sin nadie?
¿Es que acaso en los montes andaluces no hay nadie?
¿Qué en los mares y campos andaluces no hay nadie?

¿No habrá ya quien responda a la voz del poeta?
¿Quién mire al corazón sin muros del poeta?
¿Tantas cosas han muerto que no hay más que el poeta?

Cantad alto. Oiréis que oyen otros oidos.
Mirad alto. Veréis que miran otros ojos.
Latid alto. Sabréis que palpita otra sangre.

No es más hondo el poeta en su oscuro subsuelo encerrado
Su canto asciende a más profundo
Cuando, abierto en el aire, ya es de todos los hombres.

lily war, roma Commentatore certificato 10.08.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sui libri di storia ancora raccontano falsità sull' Unità d'Italia, facendo passare Garibaldi per eroe, invece di dire la verità su questo "dittatore".
La storia d'Italia si regge su menzogne!!!
FALSO SUL RISORGIMENTO.... FALSO SULL'UNITA' D'ITALIA... FALSO SU CAVOUR...
Figuriamoci se non si continua così...

Cristiano sil 10.08.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono politicanti da quattro soldi,senza onore e dignita' a loro interessa il potere ORA,il malloppo ORA.Di tutto il resto a loro non interessa nulla.

Terry,mi 10.08.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Come dice la citazione: ognuno ha quello che si merita. Negli ultimi 20 anni abbiamo delegato al sig. berlusconi la nostra libertà, ci siamo lasciati illudere, corrompere e fregare da un imbonitore ipocrita scaltro e disonesto. Quanto ancora dovremo grattare e farci grattare per vedere il fondo del barile ?

dario giovanni asturaro , rho Commentatore certificato 10.08.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

L'unica statua rappresentativa di questi anni sarebbe quella che raffigura un vecchio pervertito, in ginocchio, con la testa infilata tra le cosce di una giovanissima spilungona con la pelle scura che brandisce una mazzetta di banconote da € 500,00 con una mano, e con l'altra tiene un guinzaglio con attaccato un vecchio bavoso con le gote cascanti che cammina a 4 zampe sulle teste di alcuni popolani ridotti a scheletri per le continue privazioni.

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 10.08.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

CONCORDO CON QUESTA CRITICA IMPIETOSA. E PENSARE CHE LA POLITICA, COLEI CHE DOVEVA RIDISTRIBUIRE TRAMITE LE TASSE LA RICCHEZZA DEGLI ITALIANI HA CAUSATO TUTTO QUESTO. PERCHE' BISOGNA RICORDARLO, L'ITALIA NON E' LA SPAGNA, NON E' LA GRECIA, TRA AZIENDE E MARCHI INVIDIATI DAL MONDO POTEVAMO ESSERE I NUMBER ONE D'EUROPA. E INVECE 4 PAPPONI E MAGNACCIA HANNO PENSATO ALLA TASCA LORO E X FARLO MEGLIO SI SONO FATTE LE LORO LEGGI A TUTELA E SI SONO COMPRATI GLI OPPOSITORI, LA STAMPA E ANCHE L'OPINIONE PUBBLICA.

riccardo todini (rick69), roma Commentatore certificato 10.08.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo scritto....ma sei convinto che ci sarà un giorno come quello che descrivi? Un giorno nel quale si scruterà la storia di quetsi anni
vuoti? No. Non ci sarà. IL TITANIC STA ORMAI AFFONDANDO, ANCHE SE I PASSEGGERI BALLANO ANCORA, MENTRE L'ORCHESTRINA SUONA...
"Sentinella? Sentinella che vedi?
- Una catastrofe psicocosmica mi sbatte contro le mura del tempo...."
Plagiati dalle chiacchiere dei giornalai, ve la prendete troppo col nanazzo di Arcore...gli altri sono di molto peggiori: perché più ipocriti.

luxveniente 10.08.13 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi dite come si fa cambiare direzione se non si entra nella cabina di guida.
A Bruxelles !
La storia va scritta nell'umanità futura dell'Europa
Altrimenti avremo unicamente una foto di famiglia

Rosa Anna Oioli 10.08.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.annalisachirico.com/?page_id=81

http://www.thefrontpage.it/2012/05/16/roberto-saviano-e-un-caro-ragazzo/

Buonasera ... Piccoli berlusconiani crescono.

Ecco una nuova guiornalista di Panorama che andrà seguita ed eventualmente e giustamente criticata per le cose che scriverà e dirà.
Questa sera l'ho casualmente seguita su LA7 alle 20.00 circa e ha iniziato a dire le solite cose. E' persona nuova e appre anche dotta.
Cortesemente, seguiamola e controinformiamo, grazie e buon lavoro a tutti.

Viva il Movimento 5 Stelle.

Francesco Folchi Commentatore certificato 10.08.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notte di stelle cadenti.
Ogni riferimento al pregiudicato e i suoi compari è puramente casuale.
Napo hai riflettuto?
Stiamo aspettando le dimissioni..dovute

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Certo è che i "politici" che hai citato sono da archiviare e dimenticare al piu' presto ! Sono dannosamente inutili . Confido sempre di piu nel movimento ,ultima vera speranza ! Anche se ci vorrà del tempo ,la strada è quella giusta ,innovativa,rivoluzionaria ! Sempre con voi ! grazie !!

Sarah Parodi 10.08.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

leggendo queste considerazioni, queste domande che mi sono posto anch'io, ho cercato, e non da ora, di darmi una risposta. Ho paragonato quest'ultimo ventennio, appunto, al ventennio fascista, che portò morte, distruzione e fame. Assurdamente, comunque, le conseguenze di quel periodo, ancorché nefando, unì gli italiani, oltre che nel dolore e nella povertà, in un comune intento: dimenticare e ricostruire. L'essere tutti (o quasi) poveri rese gli uni uguali agli altri e con grande coraggio unirono i loro sforzi per uscire dalla condizione in cui si trovavano. Gli effetti della guerra furono meno dannosi di quelli provocati da questo ventennio, dove ciò che ci ha governato ha saputo soltanto creare un allargamento della forbice fra ricchi (sempre più ricchi) e poveri (sempre più poveri). Se poi andiamo a guardare il danno d'immagine a livello internazionale scopriamo di essere caduti in un baratro profondo. Siamo diventati lo zimbello del mondo! Mi sono chiesto: come è possibile che non mi sia accorto di quello che stava accadendo a livello politico? Come ho potuto continuare a sostenere dei personaggi che stavano portando tanto danno a tutta la nazione? Eppure, non sono né drogato né dedito ad altri vizi che potessero ottenebrarmi la mente. E, allora? Che sia masochista? Che abbia avuto l'impressione che chi "comanda" volesse fare i miei interessi? La natura umana è la cosa più oscura che ci sia nell'universo. Quando mi sveglierò e saprò analizzare il mio comportamento penso che l'unica opinione che avrò di me stesso sarà questa: SONO UN COGLIONE!!!!!

Anna Cereto Altinama, Misilmeri Commentatore certificato 10.08.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
questo e' uno dei migliori post di sempre!
Questi ultimi venti, ma io direi anche ultimi quarant'anni saranno liquidati dai libri di storia al massimo in una paginetta.
Quali grandi opere sono state fatte durante il regime partitocratico? Che sistematica operazione di distruzione di beni paesaggistici, culturali e' stata fatta durante il regime partitocratico in tutti questi anni!! Quale e che distruzione della nostra agricoltura e' stata perseguita con cinica spietatezza dal regime partitocratico. Quanto è cresciuta la mafia, anzi le mafie in tutti questi anni!!! Il tutto in una strategia del tirare a campare di Andreottiana memoria. Al confronto con questi pseudostatisti, questi politici da operetta, persino Mussolini riesce quasi quasi ad essere rivalutato.

Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 10.08.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Post eccellente.
Infatti ciò che lascia senza parole di questi anni è anche la totale mancanza di dignità, oltre all'inadeguatezza, della maggioranza di chi ha il potere.
Spesso mi chiedo come possano fregarsene così di quello che diranno di loro i libri di storia, quando non ci saranno più le numerose complicità, le tv sotto controllo e i giornalisti striscianti a travisare i fatti e a nascondere la verità.
Si può davvero svendersi a tal punto?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 10.08.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

ANNO 2045 LEZIONE DI STORIA IN UNA QUINTA ELEMENTARE:

Buongiorno bambini, aprite il libro a pagina 32. Mario, vuoi leggere tu il capitolo di oggi?
IL DECLINO INESORABILE DEL CAVALIERE E LA FINE DELLA SECONDA REPUBBLICA

:-))

Antonino Cavallaro 10.08.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Spero che al più presto si rompano le giare e che questo governo cada.
Mi sono seccato di stare qui a scrivere.

Giovi F. Commentatore certificato 10.08.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

nel cuore ci sara' sempe posto per il grande M5S

FABIO B., bologna Commentatore certificato 10.08.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento

nel cuore ci sara' sempre uno posto per il grande M5S

FABIO B., bologna Commentatore certificato 10.08.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Ignoranza e disinformazione portano a tt questo. Gli Italiani sn MOLTO IGNORANTI E MOLTO DISINFORMATI: É GIUSTO CHE PAGHINO

mara b., Castiglione delle Stiviere Commentatore certificato 10.08.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON CI CREDEREI, che mussolini avesse abbacinato la gente, forse sopratutto la piu' povera ,sicuramente la piu' igmorante (senza sapere e senza colpa) l'ho sempre creduto ed in parte nel primo periodo compreso, ma che il piazzista RIUSCISSE A DISTRUGGERE L'ITALIA (con l'aiuto di nuovi idioti) -- se fossero passati quarant'anni e fossi giocvane IO NON CI CREDEREI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 10.08.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti mio bel piccioncino,
non trattenere il bisognino,
lo spazio è alquanto angusto,
ma di sicuro,è quello giusto.

Versa il tuo guano sulla pelata
di Pier,lungo la gota disidratata
a colar sulla bocca e sul mento
di tal cesso assiso in Parlamento.


Una volta sul blog scrissi che la storia avrebbe potuto insegnare, fui assalito come retrogrado e nostalgico di movimenti politici.A quel povero di spirito che mi contestò dissi che la storia la facciamo noi del popolo e così come noi l'hanno fatta gli altri prima di noi, i quali hanno dato anche la loro vita perchè beneficiassimo di diritti civili senza ritornare nella merda fascista.Adesso che questi loschi figuri ci hanno governato per un altro ventennio e ci continuano a governare sotto mentite spoglie(PDmenoL), lo fanno grazie all'ignoranza di un popolo senza memoria storica, senza dare importanza alla coscienza di classe, trasformandosi in tanti piccoli padreterni solo per aver un cellulare di ultima generazione.La loro 'memoria' è vuota e spero che il MoVimento5Stelle possa riempirgliela facendogli capire quali sono i valori dell'onesta e del vivere civile, nel rispetto di tutto e tutti.

Giovi F. Commentatore certificato 10.08.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diversione.
Ho visto la pubblicità rai contro l'abbandono degli animali. Ci sono attori, minimo un regista, un sceneggiatore e chissà quanti altri. E' tutto gratis? Allora ok. Se no, quanto è costata? Per promuovere una cosa del genere non sarebbe sufficiente far dire a tutti i conduttori dei tg, prima dei saluti: chi abbandona un animale è un pezzo di merda. E come mai solo ora, verso la fine stagione?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 10.08.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

A guida...mostrando e rovine der Mausoleo der cavaliere...tra 'na delucidazzione d'i cartiji...e 'n monito ai visitatori p'i pavimenti visciddi...mormoro'...A leggenda dice che sia stato tumulato vivo...

'Notte!!

er fruttarolo Commentatore certificato 10.08.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
hai tu l'opportunità di essere ricordato e riscattare questi anni non bui ma foschi (e ancora non se ne vede l'uscita ). Trasforma il consenso che hai avuto in forza politica "potente" e sarai ricordato come i Marat,i Danton,i Robespierre ,Napoleone? Jefferson,Lincoln,etc.etc. Provaci almeno.Perchè finora,con tutto il rispetto...!
Flavio De Crescenzo Luke Skywalker


Beppe, perché non ti occupi di questo caso?

Sembra pazzesco che tu Beppe faccia finta di nulla....

http://www.umarcocali.com/2013/08/perche-ing-lease-e-fuggita-dallitalia-e.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 10.08.13 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E le stelle stanno a guardare.
(Preso in prestito da Archibald Josep Cronin )
Negli anni della democrazia cristiana italiana si sono via, via, infiltrati nel partito molte persone della destra storica e del ventennio mussoliniano. Emendati dalla amnistia , nel trascorrere del tempo la sicumera del potere ha allentato le redini. Alcide De Gasperi se ne era accorto fin dagli inizi. E ...... fu invitato elegantemente ad andarsene
I vecchi partiti monarchici e di destra si erano estinti la DC ha fagocitato tutti . Con le benedizioni clericali
Le sinistre in eterne diatribe, si sono spaccate, divise, frammentate ed infine hanno prevalso al loro interno gerarchie assimilabili a quelle sovietiche, degenerate fino al totale disconoscimento degli ideali:
In Italia derivavano da Giuseppe Mazzini e da Giuseppe Garibaldi e non dal marxismo, adottato in seguito .
Gli avvenimenti degli anni settanta: strategie eversive, hanno, volutamente, indebolito le istituzioni.
Un gioco offensivo e diversivo (la lucida tesi della figlia di Aldo Moro e di storici responsabili hanno da tempo illustrato doviziosamente , con consapevole certezza) . Soltanto sprovveduti o volutamente ignoranti possono ancora fingere di non sapere o i negativisti assimilabili a quelli dell 'olocausto .
Il tentativo fatto con le inquisizioni giuste per emendare le
soverchierie e le corruzioni hanno dato un esito opposto contribuendo alla deriva liberale . . Con spavalderia la destra italiana ne ha approfittato generando il mostro che oggi conosciamo .
Tutto ovviamente con l'ausilio di protezioni esterne interessate a conservare giochi di strategie internazionali In ultimo nefaste sono state le decisioni del Quirinale , conservatorismi schizofrenici inutili e anticostituzionali ,
Spacciati per democrazia .

Rosa Anna Oioli 10.08.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Cosa rimarra' degli anni passati e dei politici da strapazzo che hanno governato questo paese fino ad ora non lo so. E non mi importa più di tanto. Dovrebbero importarsene più loro stessi e le generazioni passate che li hanno messi al potere, del ricordo che lasceranno e di quello che hanno costruito. Penso che io cm tanti altri ragazzi siamo stati privati di un futuro dignitoso e sereno. Questo hanno fatto... distrutto il futuro di migliaia e migliaia di giovani. Il passato è passato...

Giorgi G., Lecce Commentatore certificato 10.08.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento

che strano, sedati senza identità, eppure gente armata di buone intenzioni in italia non mancano...

cosa aspettano 10.08.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

R E S T E R A'
L A
F O R M U L A
P E R
T E L E G U I D A R E
U N
P O P O L O

E' necessario mettere in moto un movimento di pensiero volto a rendere indipendente l'informazione.

E' indispensabile almeno quanto lo fu, più di duecento anni fa, elaborare forme di stato in cui i tre poteri fossero indipendenti l'uno dall'altro (... e, a quanto pare, ancora non ci siamo arrivati!).

MK ROMA Commentatore certificato 10.08.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento

teletubbie bolscevico scemo
sei già stufo di giocare con me ?

ancora un pochino,dai:
ciao-ciao
su fai ciao-ciao
con la manina
ciao-ciao ...
ciao-ciao...

:) uahhahah

scusa Blog (cancellate pure sta stronzata)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Già spariti ...come scoregge!!!!!

oreste m******, sp Commentatore certificato 10.08.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro che i nostri pronipoti non debbano studiare e capire come tutta un'intera dinastia di nani abbia potuto regnare incontrastata nell'Italia che fu.
Sarebbe allucinante.

silvanetta* . Commentatore certificato 10.08.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Se non si cambia e soprattutto se non cambiano le coordinate morali, etc. non si ricorderá nulla, perché sarà normale. Il movimento tra breve potrebbe avere una grande possibilità, direi che il paese la avrebbe...ma se credete che molleranno l'osso per quanto spolpato, così facilmente, vi sbagliate. Perdere la prossima opportunitá sarà un errore: non ce ne saranno altre. La situazione per il movimento é comprensibile e accettabile ancora...ma non la prossima volta. Io vivo e lavoro all'estero, a Berlino, sono iscritto al movimento, ma anche all'estero bisogna lottare molto, però se c'é da fare, sono prontissimo.

Felice L., estero Commentatore certificato 10.08.13 21:30| 
 |
Rispondi al commento

I libri di Veltroni ? NO
Le poesie di Bondi ? NO
I diari di Del Utri ! Ma quando mai
Forse qualcuno potrà ricordare Moana Pozzi
Perché altri in politica in questi 20 anni di segni degni di nota non ne lasceranno
C'è poi un lungo elenco di errori commessi da un vecchio che sarà ricordato come Giorgio primo nun ne azzecca manco a pagallo
Se siamo costretti oggi a ricordare i padri della patria e degli eroi morti nel adempimenti del loro mandato o a ricordare uno che il segno lo ha lasciato Sandro Pertini o altri come Aldo Moro o Berlinguer
Credo che un posto per un comico che per amore di patria si è dovuto mobilitare per svegliare la coscienza civile si troverà senz'altro

Riccardo Garofoli 10.08.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Di eroi, in verità, in questi anni, ce ne sono stati diversi milioni! Basta guardarsi in torno!! Forse ce ne siamo dimenticati di chi ad es. si è alzato ogni giorno per quarant'anni alle 06h00' am, per ri-portare il suo meritato stipendio a casa e oggi, finalmente, si gode una legittima pensione da 1.500 €/m, grazie a cui anche i suoi figli, disoccupati, possono garantire ai loro figli, sotto lo stesso tetto, un pasto decente. Da questi eroi dobbiamo prendere esempio e ri-progettare la società in cui vogliamo vivere, partendo dall'eliminazione di tutti i privilegi di cui i pochissimi hanno approfittato ingiustamente, troppo, eccessivamente!!!

Fabrizio Bortolon Commentatore certificato 10.08.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo orribile ventennio non è purtroppo la più squallida parentesi della nostra storia repubblicana. I guasti prodotti nel sistema politico, sociale, industriale, nonché nel costume e nella comune moralità degli italiani potranno essere riparati soltanto da una cura durissima a cui tutti, uomini e donne del nostro paese, dovranno contribuire, eliminando i privilegi di caste e parassiti scatenatisi a partire dalla fine degli anni Settanta.

Mario Valente Valente, Roma Commentatore certificato 10.08.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma tra qualche giorno vedremo il nano,in mutande e salvagente a paperella, accompagnato dalla fidanzata succhia calippi arringare la gente in spiaggia?...
Sono innocente ,
sono un perseguitato,
vi abbassero le tasse
vi renderò felici.
Vi porterò in paradiso.

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciamo passare Agosto. Ma con Settembre dovremo pensare a fare qualche azione eclatante.
I nostri media sessantanovesimi, hanno avuto evidente disposizione di non parlare più del M5S. Piuttosto parlano di Sel o di Lega, ma a noi ci ignorano.
Senza COMUNICAZIONE fuori dal web, saremo fottuti.
Beppe, Casaleggio, riunitevi con i nostri bravissimi rappresentanti:
studiate qualche cosa. Ci vuole un colpo di coda e di orgoglio.
Altrimenti nemmeno noi saremo ricordati. Almeno un grande comizio a Roma Grazie

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 10.08.13 21:19| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ha me ricorda molto un certo berlusconi. eppure questo testo risale al 560 A.C sembra scritto oggi"Sebbene Solone avesse istituito lo stato degli ateniesi ottimamente con leggi, tuttavia le discordie dei cittadini non erano sopportate. A quel tempo Pisistrato si occupava di ciò per invadere il regno. Perciò provava a rendersi benevoli con la gentilezza e con la condiscendenza per primi quei cittadini che desideravano uno stato migliore e quelli che erano oppressi da una vita povera. Avendo raggiunto ciò e pensando e stimando tutto a lui favorevole, una volta giunse al foro come (se stesse) fuggedo dai nemici, mostrò il corpo lacerato dalle ferite che egli stesso si era inflitto, supplice al popolo, e si lamentò della crudeltà dei nobili; faceva finta infatti di aver subito ciò da quelli. Aggiunse le lacrime alle grida e chiese aiuto al popolo"

pierluigi curreli 10.08.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

ANIMA E CORPO !!!

Siamo tutti d'accordo sul fatto
che il nostro Paese si trovi in condizioni
estremamente disastrate e precarie ?
E' un pensiero condivisibile ? Ci siamo ?
Possiamo partire da qui ? - e allora
oggi più che mai la domanda non è :
"perché sei contrario al M5* ?"
ma piuttosto (e sottolineo piuttosto)
avendo preso coscienza della grave condizione
socio-politico-economica
in cui versa il nostro disgraziato paese :
"come fai a non aderire anima e corpo al M5* ?"

LIBERATI CITTADINO !
Lo Stato non dev'essere altro
che l'immagine rispecchiata ed ingrandita
dell'immagine di ogni suo singolo componente.

COME FAI A NON ADERIRE ANIMA E CORPO AL M5* ?
taglia i tentacoli alla piovra della disinformazione
LIBERATI ed aiutaci a liberare l'Italia
dai parassiti che avidamente le suggono la linfa
in quanto il vero Stato viene costruito
in primis et ante omnia
nell’interiorità dell’uomo e nella sua anima.

ANIMA E CORPO !
L'Italia non ha motivo di esistere
se non è e non si sente "italiano"
ogni individuo che ci vive.

Al momento gli schieramenti sono solo due
"loro tutti quanti (sx - cn - dx)" da una parte
protetti dalle leggi che si sono costruiti ad hoc
protetti,scortati ed armati fino ai denti
e dall'altra NOI - anima e corpo - NOI

M ★☆★☆★ for ever !!!

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE SOLO SI AVESSE IL CORAGGIO DI FAR SALTARE QUESTO INUTILE E BALORDO SISTEMA - A QUALSIASI COSTO- ????-ABOLIRE - L'APPARATO DI UNA STATO MEGALATTICO CON I SERVI E GIULLARI VARI- TETTO PENSIONI MAX 3000/5000- COME LA GERMANIA - ED IL RISPARMIO GIUSTO DI TUTTO QUESTO SCHIFO- EGUAGLIARE -I SERVIZI- I SUSSIDI- AUMENTARE NEL GIUSTO LE PENSIONI DA FAME- OVVIAMENTE - I MASS MEDIA SE NE FOTTONO - LE TV -SOLO MERDA- SE NE FOTTONO - CI VUOLE UNA GRANDE PROTESTA - SERVE COMUNICAZIONE -VERE- ABBATTERE A TUTTI I COSTI IL SISTEMA-------MORTE TUA VITA MEA-
L'UNICA STRADA QUESTI NON MOLLERANNO MAI L'OSSO -SONO CULO E CAMICIA - UN UNICO PORCILE--LADRI -

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 10.08.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che non cambierà' nulla ... saremo sempre un popolo senza carattere ... l'unico in Europa e non solo ad essere diventato una repubblica democratica(?) senza passare per una benché minima rivoluzione popolare. Ormai i ns politici hanno perso la cosa più preziosa da parte degli elettori: la fiducia. È arrivato il momento vero di fare gli italiani ma dobbiamo noi dal basso darci una mossa.

Rocco Spina 10.08.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Per disoccupati o a fine cassa integrazione sto organizzando dei gommoni con portata 150/200 persone per pantelleria ( nelle vicinanze ). Il luogo di partenza è ovviamente segreto.
Lo scopo è quello di farsi accogliere come richiedenti asilo politico ed ottenere cosi' quei diritti che agli italiani vengono negati.
Sono bene accette anche: donne in gravidanza accertata o presunta,famiglie numerose con figli piccoli per impietosire gli accoglitori.

aristide 10.08.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

COSA RESTERA' DI QUESTI ANNI? CIO' CHE RIMASE DOPO IL 25 APRILE 1945

I cittadini comuni che erano nella merda, rimasero nella merda!

Gli stessi individui che erano nella polizia fascista rimasero poliziotti repubblicani.

Gli stessi militari della dittatura rimasero militari della repubblica

Gli stessi funzionari del fascismo continuarono ad essere funzionari della repubblica e così via.

Noi, forse, avremo ciò che il M5S riuscirà di buono a salvare o ricostruire, ma la merda che ora ci invade e ci uccide continuerà sotto altre vesti: siamo anche un popolo di camaleonti

Perchè dopo il 25/04/1945 rimase quasi tutto immutato e lo stesso avverrà al cambio dell'attuale regime?
Perché dopo il 25(aprile/1945, il popolo italiano fu tradito dai CAPI COMUNISTI (Togliatti/Nilde Iotti), che per avere la certezza di un alto posto di comando nella repubblica, vendettero i compagni che erano morti per abbattere il fascismo e i sopravvissuti, che non volevano cedere le armi prima di una "resa dei conti" totale con il fascismo: la conclusione fu una AMNISTIA TOTALE, che permise ai fascisti di pensare : "chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato; scordiamoci il passato". Così chi era nella merda rimase nella merda e chi aveva il bottino, conservò il bottino.
Se si fossero chiuse le frontiere di cielo di mare e di terra e si fosse setacciato il paese, armi in pugno e ad ogni fascista si fosse chiesto di rendere conto del suo operato e gli si fosse fatto pagare in base ad esso, anche con la vita, oggi noi non saremmo in queste condizioni.

Il M5S non ha a capo dei "Togliatti" anzi, totale fiducia a Grillo e Casaleggio, ma è troppo lontano dall'idea che nessuno dovrà sfuggire alla resa dei conti, anche a costo di costringerli con le armi. La base del M5S è talmente pacifista nel senso peggiore del termine, che è persino impossibile parlare di una legge che reintroduca la leva militare obbligatoria, magari alla maniera svizzera: Non sanno "sporcarsi" e tutto si ripeterà.


Non credo possa restare qualcosa di cui andare fieri. Da dopo la prima guerra (tanto per mettere una data notevole, ma anche da ben prima) L'Italia è stata devastata da sgovernanti di tutti i tipi e parti politiche. Fascismo, inciuci, leggi per pochi (mai dimnticherò la pensioni baby, una delle cause dei nostri mali) collusioni con la criminalità e così via. Non faccio una classifica delle cose immonde successe. Alcune hanno voto zero e alcune 5. Ma tutte sotto la sufficienza e pertanto deleterie. Semmai si dovesse ricordare qualcosa è ciò che sta succedendo dopo l'avvvento del M5S. I politici impauriti, terrorizzati di entrare a far parte di una società equa. Nell'elenco delle cose fatte potrebbero anche esserci delle cose positive. Ma nel momento che le ricordo mi viene in mente che anche i dittatori amavano i propri cani e le proprie mogli. Non è sufficiente per giustificare le malefatte.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 10.08.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che ci sarà spazio per un museo degli orrori . Ma se troveranno lo spiazzo adeguato ne servirà tanto per elencare i nomi dei partiti e poi ancora di più per le correnti torrenti fiumi piscine ed infine paludi maleodoranti della politica italiana di un ventennio sprecato

Riccardo Garofoli 10.08.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Forse sarà più difficile dirsi: "Ti voglio bene!"...
Musica?

http://www.youtube.com/watch?v=BiYF7pUPuFs

Ernesto - La Habana 10.08.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Ferruccio Sanza, giornalista di Genova e figlio di Adriano Sanza, magistrato e sindaco di Genova anni fa, ha scritto un libro "il sottobosco", in quel libro, tra gli altri misfatti raccontati, c'è la denuncia, se così possiamo chiamarla, su Dalema, Massone.La denuncia dell'appartenenza del finto-comunista e bombardiere della ex-Jugoslavia, D'Alema, alla fratellanza è stata fatta da Leo Zagami al convegno di Roviano del 2012.Stampa Libera pubblicò un articolo al riguardo. Fu anche precisato che il nome era contenuto nella parte di lista pubblicata su internet, che non era stata resa pubblica, ovviamente, sennò l'avremmo saputo tutti.Sanza descrive tutto questo.Sarebbe bello che i nostri ragazzi in parlamento sapessero questo, chissà, magari potrebbe tornare utile per rinfacciare questo ai "compagni", perchè come saprete, la sinistra aveva vietato assolutamente ai massoni di tutti loro, di essere iscritti al partito, e quindi fare politica."Stampa Libera" e sanza ne sono testimoni.Forza Beppe, divulga questa notizia, falli schiattare!!!

tutti a casa, zena Commentatore certificato 10.08.13 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi viene in mente pricipalmente..
è l'inconcludenza e venti anni buttati nel cesso.
L'impoverimento di molti e l'arricchimento di pochi.
E sopratutto l'incredibile metamorfosi piddina..da partito "operaio" a partito fascista.

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le poesie di Bondi
I diari di Del Utri
Come si verifica nel nostro apprendimento di fasi storiche , che comprendono secoli senza approfondimenti particolari venti anni sono un battito di ciglia . Qualcuno passerà per un novello Nerone tra prostitute guitti e servì
Altri non verranno neanche elencati se non per il loro smisurato ego , D'Alema sopra la coffa della sua imbarcazione con il suo fido cane al fianco tutto preso ad abbattere il novello Nerone a colpi di bicamerale come un novello NELSON con i baffi

Riccardo Garofoli 10.08.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

= PORCILE =

tra un'alzata di dito medio e l'altra
questi suini grugniscono roba tipo
"i negri assomigliano alle scimmie"
stanno lì,felici a sguazzare nei loro escrementi
e di tanto in tanto senti
" a Taranto si ammalano di cancro perché fumano e bevono..."
grunf,grunf ... oink-oink
" sulle due donne kazake pendeva un mandato dell'interpol..."
oink-oink ...sgrung-ahrf-hoinkkk
...grunf-grunf
"il nanetto è un perseguitato politico..."
oink-oink... sgrunf..sgrunf
"noi del PD siamo dalla parte dei lavoratori..."
oink-oink-oink !

Se il porco è uno solo si grida allo scandalo, se sono dieci non si dice più nulla, se sono venti si dubita di sé stessi, se sono ancora di più si grugnisce beatamente nel coro.
(Julien De Valckenaere)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai non scrivo piu niente.entro solo ogni tanto per vedere se abbiamo deciso di difenderci o se continuiamo a fare i bersagli del loro tiro al piccione.purtroppo vedo che continuiamo ad accettare il nostro ruolo di bersaglio.va be alla prossima e,se decidete di fare sul serio,fatemi un fischio.p.s.possibilmente prima che io muoia per marasma senile.

vito asaro 10.08.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che mi dispiace che in 40 anni anno inquinato tutti i grandi fiumi d'Italia dove prima c'erano i bagnanti ora ci sono i topi.
Inoltre secondo studi accreditati, tra 50 anni non ci saranno più pesci, perché abbiamo pescato troppo e rotto l'equilibrio naturale della riproduzione.
Menomale che non comando e mai potrò comandare, perché metterei ferro e fuoco questo modo di agire senza pensare alle conseguenze

Michele 10.08.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento

e cosa resterà di stò blog, una volta tra i più autorevoli del mondo, dove si poteva discutere di problemi ed iniziative, fonte di spunti anche per la stampa? ed ora... basta leggere i commenti...
non so se tutta questa libertà faccia bene al blog.
almeno istituite un'area attrezzata per i bambini dove essi possano dirsi parolacce finchè non raggiungano l'età dell'intelletto.
par d'essere in una riunione di condominio.

mister x, ravenna Commentatore certificato 10.08.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Razze Suine Migliorate.
(razze padane peggiorate)

Porchezio & Cotechiroli: "W la razza bianca!"
La Large White, chiamata anche con il nome di Yorkshire, è la razza bianca suina più conosciuta ed apprezzata a livello mondiale. E' originaria dell'Inghilterra e più precisamente delle contee di York, di Lincoln e di Norfolk. La sua formazione si ebbe nel XVIII secolo, e iniziò presso l'azienda del celebre allevatore Robert Bakewell, partendo da scrofe locali e verri importati di origine cinese e siamese. Attraverso una lunga opera di meticciamento e selezione, si arrivò nel 1860 alla fissazione dei caratteri e al riconoscimento della razza. La Large White venne subito apprezzata per le sue spiccate doti di precocità, prolificità, grande mole, notevole attitudine alla produzione di carne, scheletro relativamente ridotto ed elevate rese di macellazione.

cotto o parmacotto ?
"no,solo razza bianca -
mi dia due etti di PORCHEZIO
e un etto di COTECHIROLI"

Ma il cuore di certa gente non si domanda mai se valga la pena di fare tanta fatica per pompare sangue fino al cervello ?

...evidentemente no

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA, NAZIONE COMPLICAZIONI COSE SEMPLICI ALTROVE.

l'oracolo 10.08.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento

= I HAVE A DREAM =
Vi ho visto
bellissime Donne del Popolo
parlare tra di voi,finalmente sorridenti
tirando calci ai cadaveri per terra
e sputandoci sopra di tanto in tanto
cadaveri di porci fascisti
e sul petto avevate le fotografie
dei vostri mariti,dei vostri figli
e dei vostri padri e da sognatore qual sono
vedo le stesse scene spostate nel futuro
gli stessi volti sorridenti
di Nuove Donne ancor più belle
a parlare sorridenti tra di loro
coi figlioletti in braccio
e tirar calci a cadaveri che stavolta
hanno le facce dei nostri tiranni attuali !
★☆★☆★

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

AAAAA Cercasi scrivano servo devoto, capace di penna e calamaio, ma senza personalità per copiare da minuta il libro "LE MIE PRIGIONI" di Tale Silvio B. Mandare curricula a Sandro Bondi.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato 10.08.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Spero che non rimanga un ponte su lo stretto
Ma la Salerno Reggio per l'epoca sarà terminata ?
E dei insensati buchi tra le valli che ne sarà ?
Un po' di inciviltà
Saremo ricordati come gli Unni i barbari del 20 secolo

Riccardo Garofoli 10.08.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento

FOSSI DEL PD-L MI VERGOGNEREI DI APPARTENERE AL NULLA.

l'oracolo 10.08.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

invasione di microbi
Troll sfigatissimi scatenati a sparar cazzate

michele ., rimini Commentatore certificato 10.08.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente verrano ricordati come gli ultimi anni della democrazia rappresentativa, giunta qui alla fine di un lungo ciclo durato circa due secoli. Da livello decisivo del cambiamento la politica è degenerata in autorappresentazione, difesa di privilegi e poteri precisi che in cambio di tali favori le consentono di sopravvivere e perpetuarsi.

giacomotabita 10.08.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

ah... ho preso giri
venite,venite teste di cazzo
che ce n'è per tutti
ai tempi degli assalti piddini
ne fronteggiavo anche 20 da solo
e che sarà mai...
due spastici simili...

forza,avanti MERDE !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 10.08.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indice di prolificità degli italiani è circa 0,6
quello degli immigrati clandestini e non, è di 2,4 , tra 10 o 15 anni avranno la maggioranza per un partito islamico e i nomi piu' ricorrenti saranno ABDUL o mohamed per i maschi e FATMA per le femmine, il BURKA sarà d'obbligo, le moschee saranno piu' numerose delle chiese e faremo festa il venerdi', la domenica sarà lavorativa ( per chi avrà ancora il lavoro).
Chi vivrà vedrà.

ofelio 10.08.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rimarrà la faccia della santanchè
dicono ci vogliano secoli per la plasica.

mister x, ravenna Commentatore certificato 10.08.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia del popolo italiano è una continua divisione, un minestrone che bolle e che si mescola in continuazione con ingredienti sempre nuovi e piccanti. Dal risorgimento al fascismo alla guerra e al dopoguerra con il famigerato De Gasperi e poi Fanfani, Andreotti, Kossiga e, dulcis in fundo, Re Giorgio I il saggio!
Una storia infinita, che ha prodotto un popolo al limite dell'anarchico, che "se ne frega" di tutto come fascistissima memoria. Ho sempre pensato che non può essere possibile cambiare una mentalità in pochi anni e, del resto, gli eventi di questi ultimi tempi non semplificano il quadro, anzi, sarà sempre peggio. Con un meridione sempre più povero, un settentrione che lo segue e una classe politica di stampo monarchico con al suo vertice il Re che ha perso la "pubblica" decenza.
Un quadro desolante che mi rende ogni giorno più triste...povera Italia!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 10.08.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe nun me fa' er pessimista, questa te la dedico:

Sono in migliaia ad accanirsi contro le ramificazioni del male, ma solo uno a colpirne la radice.

Henry David Thoreau
dal libro "Walden ovvero vita nei boschi"

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Sarà come la famosa crisi del 30'-(bruttissima) - o come quella di "mani pulite" (un po' meno brutta) ; e soprattutto la ricorderanno quelli che come me hanno sempre stretto la cinghiaper tirare avanti, non certo i benestanti politici, commercianti ed industriali. Comunque questo periodo di lotta dura IO lo ricorderò come un periodo "caro al mio cuore" con delle persone grintose del M5S, e credo che alle generazioni future vada raccontato sempre: la vergogna di quello che NON fanno gli altri politici.

Teresa J., Milano Commentatore certificato 10.08.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

E cosa diranno i libri di storia di miliardi di uomini indifferenti che consentirono a poche persone di credersi e diventare padroni della terra estraendo, sottraendo e pretendendo il diritto di proprietà attraverso macchinose e sottili trappole che chiamavano istituzioni e che gli indifferenti credevano in quelle autorità perché non pensavano di avere altre alternative ?
L'Antropocrazia è un nuovo modello sociale. www.antropocrazia.wordpress.com

Giusy Romano Commentatore certificato 10.08.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Come hai ragione, purtroppo!

Giuliana S. Commentatore certificato 10.08.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Ogni periodo storico ha i suoi protagonisti nel bene e nel male. Questo è il 20nnio di Coloro che hanno PENSATO AL LORO INTERESSE, con la responsabilità e COLPA di avere causato la scomparsa dei PARTITI STORICI. Con grande sorpresa per chi di POLITICA non se ne intende, OGGI ne ritroviamo tutti i rappresentanti al POTERE, sia al Governo che nei PARTITI PD e PDL.....ironia della sorte o imbecillità umana ?....

FfALIERO CIAPPEI 10.08.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento

attacco combinato di COGLIONI :
il minkiovano con l'ascia
ora ha trovato un suo degno compare
mister "merda" x
il razzista che gioca a fare il "simpaticone"
di più - la povera vittima ariana
di quei cattivoni
che non odiano i negri
anzi... udite,udite
addirittura li considerano
persone degne di stima e rispetto !

ah,che tempi - siora contessa...

dario del sogno, trieste