Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fo e Casaleggio incontrano i ragazzi non vedenti e ipovedenti di AGeRaNVI

  • 13


ageranvi_Fo_ca.jpg
Gianroberto Casaleggio e Dario Fo hanno incontrato i ragazzi dell'associazione A.Ge.Ra.N.V.I. presso l'Istituto dei ciechi di Milano. L’A.Ge.Ra.N.V.I. (Associazione genitori ragazzi non vedenti e ipovedenti) nasce nel 1984 a Milano per iniziativa di un gruppo di famiglie con ragazzi non vedenti e ipovedenti. L’associazione è divenuta ONLUS nel 2007 e opera grazie al servizio gratuito dei propri aderenti e agli introiti provenienti dalle quote associative e dalle donazioni. Ancora oggi, nonostante l’esistenza di strumenti legislativi adeguati, la scuola fatica a fornire ai non vedenti tutta l’assistenza specialistica, gli ausili e il materiale didattico a loro indispensabili per seguire lo stesso percorso scolastico dei compagni normodotati. In passato abbiamo cercato quando era possibile di dar visibilità alle iniziative dell'associazione e continueremo a farlo, perché il fattore più importante è divulgare, convincere e fare partecipare altre persone.
Per destinare il 5 per mille all'associazione: Cod. Fiscale 97069140156
Per contribuire: Banca Popolare di Milano - Codice IBAN IT 88 C 0558401730000000040280
Conto corrente postale 52514205

9 Ago 2013, 12:14 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 13


Tags: ageranvi, assistenza, bambini ciechi, dario fo, gianroberto casaleggio, istituto ciechi, milano, solidarietà

Commenti

 

Bella iniziativa darò volentieri un piccolo contributo.

Steven H. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.08.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

pero' maroni 60000 euro da dare al meeting comunione e liberazione li ha trovati subito,con la scusa di fare publicita' all'expo.....tra due anni!!!!e hai ragazzi manca il materiale didattico.

NICOLA DELIGUORI, massa marittima Commentatore certificato 09.08.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Per il sig. Paolo C. Roma.
Prima risposta: Monti
Replica sulla necessità del mio voto: è vero che ne potete fare benissimo a meno, perché quelli che ne avete raccolti (siete stati il primo partito con 8.689.458) li avete ......baldanzosamente .....diciamo ....sterilizzati?
Siete risultati sinora, nel concreto, meno incisivi di una cooperativa di tassisti.
Se questo le sta bene.....prego, continui pure.
Mi permetta di congedarmi ringraziandola comunque per l'attenzione e per la cortese risposta.

lostranito rosso Commentatore certificato 09.08.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

E' una grossa soddisfazione essere del M5S!!!
Non aggiungo altro.
W Noi,Voi,Beppe e tutti cittadini onesti e puliti!

Andrea R., Torino Commentatore certificato 09.08.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

SENZA PAROLE....... SIETE GRANDI. INTANTO IN TV VA IN ONDA LA CARFAGNA CHE LITIGA CON LA BERLINGUER, METTE PIU' PAURA DELL'ESORCISTA......

Stefano M., ROMA Commentatore certificato 09.08.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIATEVI

Bisogna bombardare con la bomba H i "mercati" e ritornare alla gente normale in carne e ossa.

Bisogna cancellare pensioni e liquidazioni d'oro.

Bisogna cancellare la rendita che campa a sbafo su chi viene dopo...

Bisogna annichilire i mercati che hanno rotto il cazzo come entità anonima astratta che sta per le banche che fanno quel che cazzo gli pare.

La legislazione sulle banche e sulle multinazionali glielo permette, rende anonimi e schermati i manager e gli amministratori delegati, che diventano irresponsabili e sconosciuti alla massa.

Occorre rendere responsabili le persone. Cancellare la legislazione delle corporation che vanifica la democrazia popolare.

La pena di morte è disumana meno della morte sociale e fisica di persone anonimE che rientrano come numeri nelle statistiche, anche se hanno sofferto molto più di un condannato a morte, in forza di legge.

Chi ruba una gallina è meno colpevole di chi si fa corrompere, gestendo la cosa pubblica o evade le tasse. Sulla base del danno alla collettività occorre quantificare la pena: sino all'ergastolo e all'isolamento del 41 bis. Il dolore cagionato agli altri dev'essere l'unico metro di misura!

Quando si accetta una iniquità per gli altri, in realtà la si sta accettando per sé stessi, non avendo il coltello dalla parte del manico, ovvero non essendo nominati di fiducia di B e del PD né manager, né percettori di pensioni d'oro. Ergo, occorre essere intolleranti sempre, per le ingiustizie e le iniquità sociali. Se teniamo alla nostra integrità psicofisica.

Senza un reddito minimo di cittadinanza, nessuno può pagare tasse di cittadinanza, se non al prezzo della sua salute, e del suo equilibrio psichico, che i sociologi chiamano anomia, e i criminologi analizzano, "dopo", COME crimine sociale.

Dobbiamo ragionare avendo presente un tetto minimo per la condizione di vita del cittadino, se vogliamo ridurre il malessere sociale. I ricchi, si salvano con... i soldi, gli altri con la giustizia sociale!

gennaro esposito 09.08.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma sapete distinguere fra fare tutte proposte politiche e vedersele respingere perché non si è autosufficienti ed in assenza di accordi di coalizione (come avete deliberatamente e ripetutamente voluto far accadere) ed invece portare progressivamente a casa dei successi concreti, ottenuti con negoziazioni, accordi e COMPROMESSI di coalizione? La politica è compromesso, pazienza e rispetto. La verità in tasca non ce l'ha nessuno.
Credete davvero alla Befana, cioè che riuscirà il M5S a raggiungere la maggioranza assoluta alle prossime elezioni?
La storia, l'economia, la scienza della comunicazione non vi sono d'aiuto per farvi immaginare un futuro credibile?
Essere arroccati ed isolati, può lenire le frustrazioni che nascondete con l'insulto e la protervia; ma così procedendo, al massimo progredirete solo di minimi passi che, per come adesso è messa l'Italia, valgono appena il tempo che trovano.
Avete il diritto di essere ingenui, di offendermi (se vi fa stare meglio), ma non di non pensare con lucidità e responsabilità alle VOSTRE esigenze.
Io ho quasi settant'anni, figuratevi quanto possa coltivare ambizioni o successi! Potrei anche rispondere a qualche vostra domanda in politica ed economia, ma dovreste prima prendere consapevolezza che siete rimasti incantati dal pifferaio magico. E la storia della Repubblica, di pifferai magici ne è sempre stata segnata!
Auguri a tutti voi.

lostranito rosso Commentatore certificato 09.08.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi!!!
Vediamo di dare una mano!!!

alessandra c., roma Commentatore certificato 09.08.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
UN UNICA COSA,AIUTIAMOLI,COME POSSIAMO
ALVISE

alvise fossa 09.08.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori