Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I 10 punti del decreto "ammazza Taranto"

  • 43

New Twitter Gallery

martelli_ilva.jpg
"Queste le motivazioni per cui il M5S si è opposto al Decreto cosiddetto "Salva ILVA" e non ha partecipato al voto di conversione in legge:
1. Il Commissario, il sub-commissario e i loro delegati saranno immuni dalle azioni giudiziarie che potrebbero conseguire all'applicazione dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)
2. Esclusione del patrimonio aziendale accumulato durante l'attività svolta in violazione delle norme ambientali
3. AIA non comprensiva delle bonifiche necessarie sia nell'impianto che nelle zone circostanti
4. Nessun impedimento alla costituzione di una "bad company" alla quale conferire le attività inquinanti ed a maggior rischio chiusura
5. Nessuna regolamentazione sul conflitto di interessi nelle nomina del commissario e del sub-commissario
6. Nessuna esenzione del ticket sanitario per le malattie correlate alle emissioni dell'impianto
7. Nessun obbligo presso le Regioni sedi degli impianti ad attivarsi per ottenere fondi europei destinati alle bonifiche
8. Nessun controllo sulla gestione dei rifiuti stoccati negli stabilimenti, i quali vengono anzi agevolati nelle discariche già esistenti, pur in assenza di analisi dei rifiuti
9. Paradosso per il quale il Commissario deve addirittura garantire la continuità produttiva, anche a discapito dell'ambiente, per generare gli utili necessari per coprire i costi del conseguimento dell'AIA
10. Nessun indennizzo previsto per i cittadini dei quartieri limitrofi all'impianto." M5S Senato

3 Ago 2013, 17:14 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 43


Tags: Carlo Martelli, decreto legge, decreto salva Ilva, Ilva, M5S, M5S Senato

Commenti

 

COME COMPROVARE IL RUOLO DELL'ILVA NELL'EPIDEMIA DI TUMORI.

In un'istituto per la ricerca sul cancro a Cambridge hanno appena dimostrato che certi tipi di stimoli ambientali lasciano una "firma genetica" nel DNA di certi tumori. Ovvero se un tumore presenta una determinata mutazione nel suo DNA ora si puo' dire che quel tumore e' stato causato dal fumo, per esempio or dai raggi UV, etc. Tuttavia hanno anche individuato una serie di altre "firme" di origine sconosciuta (ovvero non sanno di cosa siano la causa).

Ecco il link per il sito della BBC che spiega cosa succede (e' in inglese ahime' per chi non lo parla):
http://www.bbc.co.uk/news/heal...

L'articolo scientifico completo e' stato pubblicato su NATURE
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pu...

Per quanto ne capisco io, potrebbe essere utile contattare questo gruppo di ricerca per fornire campioni di tumori dalla zona di Taranto attorno all'ILVA perche' potrebbero essere interessati a vedere se ci sia una "firma" comune nei tumori di quella zona non presenti in tumori da una zona di controllo non esposta alle polveri dell'Ilva. Cio' proverebbe che i tumori della zona sono dovuti a una certa causa ambientale (senza necessariamente dire quale pero') e potrebbe essere usata per richiedere risarcimento da parte delle famiglie degli afflitti!

Non so se sia fattibile, ma credo che il gruppo di Cambridge possa essere interessato in futuro a identificare queste mutazioni e le loro cause ambientali e pertanto una situazione come quella dell'Ilva puo' aiutare non poco questa ricerca.

A chi passare questa informazione? (anche se probabilmente chi di dovere ci ha gia' pensato immagino?!)

Marco Duz, Glasgow Commentatore certificato 15.08.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

L'arma migliore per il M5S sono le prossime elezioni europee di giugno 2014, di quei 73 europarlamentari per conoscere, gestire e dirottare quei fondi europei, attualmente l'unica liquidità possibile anche per noi Italiani, sottraendole alle caste dei regimi clientelari dei partiti italiani in essere. L'unico sostentamento residuo rimasto per la loro sopravvivenza. Toglieteli l'aria e moriranno soffocati.

pino 06.08.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

SUBITO - ADESSO - ORA

Legge elettorale
Reddito di cittadinanza
Conflitto di interessi
Pagamento crediti imprese

il come arrivarci decidetelo voi,
che siete lì, non abbiamo più tempo

Danyda bologna Commentatore certificato 05.08.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

CLICCATE SOTTO PER VEDERE VIDEO BERLUSCONI


bravi, piú diffusione alla problematica con azioni che costringano la nostra disinformazione ad occuparsene!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.08.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

mensili ( piu' tredicesima mensilita') con aggiornamento ISTAT applicabile secondo le tabelle in G.U. Tutte le altre indennita' costituenti reddito ad esclusione della casa principale, verranno considerate fino al raggiungimento della cifra di cui sopra. Tutti gli incrementi patrimoniali ottenuti nel periodo di mantenimento dell'incarico che non sono dimostrabili come provenienti dal periodo precedente l'assunzione dello stesso e nella disponibilita' gli stessi fino al terzo grado di parentela, verranno sottoposti a sequestro preventivo in attesa che l'autorita' giudicante sia in grado di determinare il controvalore materiale del danno etico e morale conferito alla cittadinanza con la loro presenza passiva all'interno delle istituzioni . Quest'ultimo reato sara' giudicato da diversa norma di legge. Modificato da Bruno Ryan il 11-lug-2013 18.39 Modificato da Bruno Ryan il 15-lug-2013 11.32

Bruno Ryan 05.08.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

attraverso i quali e'stato Eletto ed in sfregio alla volonta' di Dio che le aveva con amore generate, lasciava che tale tipo di delitto si consumasse senza di fatto opporre alcun tipo ostacolo istituzionale allo stesso . Del delitto Viene istituito il delitto di responsabilita' morale. Tale delitto e' ascrivibile ai soggetti di cui alla premessa che con il solo loro comportamento passivo all'interno degli organismi statali in cui ricoprivano incarichi dierettivi, hanno irremediabilmente contribuito al degrado della qualita' della vita della cittadinanza che aveva loro affidato l'incarico di rappresentanza. Nel reato e' incluso il danno genetico ed ambientale che tali comportamenti hanno causato alla salute della stessa ed all'ambiente in cui la cittadinaza e' stata costretta a sopravvivere e moltiplicarsi. Il reato non e' invece ascrivibile a coloro i quali , consapevoli dell' impossibilita' di operare un cambiamento , di loro spontanea volonta' e non per sopraggiunti impegni lavorativi o procedimenti legali, abbiano deciso di dimettersi dall'incarico. A tali soggetti vengono riconosciute integralmente le somme e le indennita' loro spettanti secondo le legge esistenti prima dell'entrata in vigore della presente norma. Della pena A partire da tale data, a tutti coloro che rientrano nei soggetti di cui alla premessa , verra' applicata una decurtazione di tutte le indennita' precedentemente riconosciute per lo svolgimento dei propri incarichi. Tale decurtazione si tradurra' nel riconoscimento massimo della somma netta di 2200 euro mensili ( piu' tredicesima mensilita') con aggiornamento ISTAT applicabile secondo le tabelle in G.U. ...

Bruno Ryan 05.08.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Del Delitto e della Pena del Reato di Reponsabilita' Politica Morale
Pochi giorni fa sono passato per Taranto ....Non mi sono fermato. Costeggiando l'ILVA ho visto un cartello con la scritta luminosa passante che diceva: " Andare in bicicletta Allunga la Vita" La scritta mi ricordava la piu' tristemente famosa " ARBEIT MACHT FREI" posta all'ingresso di Auschwiz. Sono tornato a casa ed ho scritto questa proposta di Legge. Se la condividi ...falla tua e votala sul portale nazionale del Movimento. Del delitto e della pena del reato di responsabilita' politica morale. A partire dalla data di ideazione di questa legge che viene fissato al giorno 4/7/ 2012 viene istituito il delitto di Responsabilita' Politica Morale . Tale delitto e' indistintamente ascrivibile a tutte le cariche politiche , istituzionali e dirigenziali dello stato e delle societa' a partecipazione statale, che non hanno presentato entro tale data le proprie dimissioni dall'incarico ottenuto . Il principio legislativo applicabile per la ratio della norma , e' quello a cui deve far riferimento il buon padre di famiglia nell'agire a tutela e salvaguardia dell'integrita' fisica e morale dei componenti del proprio familiare. La permanenza in tali incarichi si raffigura reato dunque come reponsabilita' di colui che , conoscendo lo stato di pericolo a cui sottoponeva le vite ad egli assegnate secondo i processi di democrazia rappresentativa attraverso i quali e'stato Eletto ed in sfregio alla volonta' di Dio che le aveva con amore generate, lasciava che tale tipo di delitto si consumasse senza di fatto opporre alcun tipo ostacolo istituzionale allo stesso . Del delitto Viene istituito il delitto di responsabilita' morale. Tale delitto e' ascrivibile ai soggetti di cui alla premessa che con il solo loro comportamento ...

Bruno Ryan 05.08.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=AsoYXIDVQQw COSA MI DITE DI QUESTO ?

GINO ZORZI 05.08.13 02:01| 
 |
Rispondi al commento

Si chiama DECRETO SALVA ILVA no ?
Mica si chiama SALVA SALUTE DEI TARANTINI .....

Paolo C., Roma Commentatore certificato 05.08.13 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Il grande governatore della regione Puglia finalmente e' contento....o meglio in televisione minaccia la III guerra mondiale e un minuto dopo
vota tranquillo qualsiasi iniziativa governativa.
LA COLPA PERO' E' SOLO DI GRILLO E QUEI BENEDETTI GRILLINI..... MA PERCHE' NON VOGLIONO MAI VOTARE QUESTE STUPENDE DEMOCRATICHE DECISIONI.....?
ALMENO METTESSERO UN PUNTO FINALE: UN CONTRIBUTO
ALLE SPESE FUNERARIE PER I TARANTINI INTERESSATI ALL'AZIENDA...TANTO LE PAGHIAMO NOI.

d'addona Crescenzo 04.08.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Io gli avrei dato anche: l'immunità diplomatica, un mongolino d'oro e un gelato al limone (con questo caldo poverini...).
Ma in galera prima che inizzino sà!!!

lorenzo lelli 04.08.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

I primi due punti ricordano pericolosamente i concetti di immunità e scudo fiscale:
insomma per legge chi delinque la fa franca e si tiene il malloppo.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 04.08.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Si vergognassero coloro che hanno votato la FURBA
IENA e SERVA dei PD-occhi: Nik mano lunga Ventola!
Come SEL (dei poveri)occupa DUE POLTRONE RICCHE e
IMPORTANTI (ha votato coi pd a favore del doppio
incarico), pres. regione puglia e dis-on. parlam.
incassando due megastipendi e doppi privilegi che
lo stanno arricchendo alla faccia di chi lo vota
che è alla disperazione e alla fame!!
Oramai, per la sua famelica brama di POTERE, è
DISPOSTO A TUTTO TUTTO anche a concedersi dinuovo
ANIMA E CORPO al suo diavoletto rosso gargamella
bersani,suo padrone e protettore,e grazie al loro
connubio elettorale, lui nik si è fregata la ricca
poltrona parlamentare col 3% dei voti e i PD-occhi
hanno usurpato al M5* il premio di maggioranza!!
LUI DELLA PUGLIA E DEI POVERI SE NE FREGA IN TUTTO
E PER TUTTO!!Lo capite che aspira ad un unico e
solo obbiettivo della TERZA POLTRONA: MINISTRO del
SERVILISMO POLITICO E SOCIALE???
MEDITATE GENTE,MEDITATE!!!

peppino russo 04.08.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma questi 10 punti chi li ha scritti??? un PAZZO????? o un decelebrato, oppure un ebete????? ma come si fa a votare a favore di 10 punti cosi' che ammazzano sia le persone che l'ambiente??? ma roba da MATTI... mi è piaciuta quella del: nessun ticket per chi si ammala con quella merda che esce dai camini.. e poi nessun indennizzo per i cittadini, ma signori qui oltre che a prenderci x il culo ci ammazzano pure...e stiamo ancora qui a guardare e a sperare??? ma che vadino tutti a fanculo... politici di merda..

riccardo badalassi 04.08.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Cazzarola che merdaio! Assassini! Ladri!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 04.08.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Io mi Rivolgerei alla Pirelli Per fare dei comignoli ecologici.Poi non avevamo trovato,la disgregazione completa in camera compressa degli atomi.Allora mettessero in atto la disgregazione degli agenti inquinanti,prodotti da scorie.Almeno provare a renderla un Pochino piu ecologica.Poi che fa riclica e produce acciaio,o lo produce solo.Potrebbero anche trasportare i materiali da cui vengono estratti in un altra zona,sempre con il comignolo ecologico.Di sicuro abbiamo molto ferro ed acciaio da riciclare comunque.Deve èssere proposta completa con inserimento evolutivo ed ecologista.L'utile al dilettevole.Ri aprirla cosi ,e allora perche la avevano chiusa.La tecnologia all'avan Guardia esiste,gli ingegneri pure,attuassere dei provvedimenti innovativi,e poi casomai la riaprissero.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 04.08.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

il punto è che il decreto salva ilva, sarà interamente recepito nel testo unico....anzi, il testo unico per l'ambiente è già predisposto per accogliere queste schifezze. Come avevo anticipato in un precedente post, sul consumo del suolo, basta dichiarare gli impianti industriali di "interesse strategico" per passare sulle leggi ambientali ed urbanistiche in cavalleria! Come nel caso di re silvio la storia si ripete....la legge: è uguale per tutti?????

achille ., napoli Commentatore certificato 04.08.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALVANO L'ILVA CON IL CULO DEGLI ITALIANI.
SENZA PAROLE.

remo d'amario Commentatore certificato 04.08.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un governo vergognoso per una soluzione vergognosa
L'unico pensiero della classe dirigente è salvagiardare gli affari e i privilegi di casta

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 04.08.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

STIAMO SUL PEZZO
Legge elettorale
Reddito di cittadinanza
Conflitto di interessi
Pagamento crediti imprese

il come arrivarci decidetelo voi,
che siete lì, non abbiamo più tempo

Danyda bologna Commentatore certificato 04.08.13 02:32| 
 |
Rispondi al commento

Lo scandalo vero, quello che più fa impressione è che solo il M5S si opponga... nessun media ne parla e il tutto la dice lunga sull'assoluta mancanza di volontà nel fare le cose giuste, quelle che tutelano innanzitutto la collettività, poi l'impresa e in ultimo lo Stato che, di fatto, negando l'assistenza sanitaria gratuita a chi è affetto da patologie derivanti, in tutto o in parte, dall'inquinamento ambientale si scarica del costo sociale... riportandolo proprio in capo al più danneggiato, il cittadino.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 04.08.13 02:31| 
 |
Rispondi al commento

CIAO CARISSIMI AMICI. IL MIO COMMENTO E' CHE VI STO PREGANDO DA MESI DI PRENDERE IN SERIA CONSIDERAZIONE IL FATTO CHE QUI A S. ANTIMO CITTADINA DI 60.000 ABITANTI A NORD DI NAPOLI, SI CONTROLLA SISTEMATICAMENTE IL VOTO E SCIENTIFICAMENTE SI SA CHI HA VOTATO PER CHI E A CHI E QUINDI LA CAMORRA CI SGUAZZA TENENDO I FILI DEL GIOCO FINO A CHE NON SI SONO RIPOSTE LE CARTE.IL METODO DELLO SCRUTINAMENTO - E' LI CHE C'E' TUTTO L'INGHIPPO - E' FACILMENTE MODIFICABILE PER FAR SI CHE NON SI POSSA PIU' CONTROLLARE UN BEL NIENTE. BASTA MISCHIARE TUTTE LE SCHEDE DI TUTTE LE AULE DOVE CI SI RECA PER VOTARE - DOPO CHE OGNI PRESIDENTE E RESPONSABILI REDICONO UN VERBALE DETTAGLIATO DI TUTTO QUANTO E' SUCCESSO E DI QUELLO CHE NON E' SUCCESSO E DOVEVA ACCADERE. - QUINDI DICEVO CHE: PRIMA CHE SI APRANO I SEGGI, SI ELEGGE UNA SEZIONE MADRE ALL'INTERNO DI OGNI SEGGIO,LA QUALE AVRA UNA URNA GIGANTE CAPIENTE DOVE - CON LA PRESENZA DI UFFICIALI DELLE FORZE DELL'ORDINE - SI VERSERANNO TUTTE LE ALTRE MINI URNE DELLE ALTRE AULE , MISCHIANDO COSI TUTTE LE SCHE DE FACENDO SI CHE NON SI POSSA PIU CONTROLLARE UN BEL NIENTE MA SOLO I VOTI LEGGITTIMI E VALIDI SECONDO LEGGE E REGOLAMENTI SCRITTI.
GRAZIE ANTIMO ORLANDO

ANTIMO ORLANDO, S.ANTIMO NAPOLI Commentatore certificato 03.08.13 22:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiero di voi....
Unica alternativa è il m5s...il resto sono solo cazzate...
Continuate così....

paolo mancini 03.08.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Bhè,gente,che vi aspettavate da questa melma?Si doveva pensare prima e riflettere a chi dare la...delega,ora è tardi e forse x scalzarli da lì occorreranno le maniere forti...intanto con tutto quello che stanno facendo,ops,che NON stanno facendo,non mi sembra di vedere piazze traboccanti di gente urlante la propria rabbia e piena di frustrazione repressa,ergo "chi è causa del suo mal pianga se stesso"!Cosa si aspetta gente, il pecoraio che raduni il gregge e lo mandi dopo opportuna organizzazione e imbonimento a 'strusciare' per le piazze della penisola?Quell'era felix è finita con la sx o quel che è rimasto di essa,cioè niente, per cui se abbiamo ancora los cocones ci si deve dare una mossa prima che ci anticipi la 'melma nera'...a buon intenditor...
nick55

pietro siciliano 03.08.13 21:43| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Taranto e della Puglia vorrei toccare un altro tema che ha a che fare con l´ambiente e che potrebbe anche avere risvolti negativi sulla salute degli animali e dell´uomo... Parlo delle Isole Tremiti, riserva naturale, e dell´approvazione da parte del "Ministero dell´Ambiente" delle trivellazioni per cercare petrolio da effettuarsi in mare tra la costa foggiana (all´altezza di Lesina) e le Isole Tremiti. Ma siamo impazziti? Ed il pescato con cui vivono le numerose famiglie di pescatori? Ed il turismo? Non interessa niente a nessuno??? Chi si nasconde dietro questo provvedimento? Prego Beppe e gli amici del M5S di vigilare e di fornire informazioni in merito. Fino a quando era in vita il compianto Lucio Dalla (che aveva una casa alle Tremiti) la trivellazione fu bloccata, grazie anche ad un concerto musicale di protesta organizzato dal cantante sulle Isole Tremiti. In quell´occasione anche la Regione Puglia con in testa Nichi Vendola appoggiarono l´artista e intrapresero azioni contro la trivellazione. Dopo aver trascorso una decina di giorni di ferie sul Gargano adesso la voce é quella che si partirá con la trivellazione e sembra che anche la Regione Puglia abbia voltato le spalle all´ambiente marino. Spero di aver captato notizie false o allarmistiche... Perché se davvero la Regione Puglia con il suo Governatore Vendola (nonché deputato a Montecitorio) é favorevole alla trivellazione nel mare foggiano (e questo non mi sorprenderebbe visto come Foggia é "maltrattata" da Bari: vedi questione aeroporto, snodo ferroviario e cosí via..) allora non esiste coerenza nel partito SEL che fá dell´ecologia il suo cavallo di battaglia. Vigilate, amici. Prevenire é meglio di curare!

Francesco Macchiarola, Gummersbach - Germania Commentatore certificato 03.08.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi
anche oggi voglio ringraziarvi per il lavoro svolto vi seguo sempre con tanta passione!!!

voglio soffermarmi su un concetto che a me pare di primaria importanza:
parlando ogni giorno con colleghi amici conoscenti colgo veramente la profonda disillusione per il nostro sistema politico. anche le persone che vi hanno votato e che non consultano il blog, e vi assicuro che sono tante, pensano di indirizzare altrove il loro orientamento di voto anche se non hanno ben chiara la direzione dove andare. il numero degli indecisi che si era riversato sul movimento stavolta appare incerto e scoraggiato e potrebbe forse non votare. dobbiamo recuperare consensi dobbiamo arrivare a queste persone, io dal canto mio faccio tanto invito a guardare il blog ma mettiamoci nei panni di gente che lavora dalla mattina alla sera difficilmente accende il pc la notte. quindi dobbiamo escogitare alternative, ci sono le piazze le manifestazioni le radio le tv ogni canale mediatico deve essere invaso dal nostro operato
INVENTATEVI QUALCOSA MESSAGGI CHIARI E SEMPLICI CON IDEE REALIZZABILI

P.S.
non diamo troppa enfasi al nano. basta osservare la legge e applicarla. punto e a capo

continuiamo a incalzarli sui contenuti

ciao

cristiano rocchi Commentatore certificato 03.08.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IL MINISTRO DELLA SALUTE DOVREBBE ESSERE LICENZIATO IN TRONCO
ALVISE

alvise fossa 03.08.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Berlusconi è un cittadino come gli altri oppure no!
Sono 20 anni che il paese Italia ruota attorno ad un uomo solo ai suoi interessi è ora di finirla,è ora di diventare un paese serio.
Ai grillini vorrei ricordare che anche loro vengono pagati con i soldi dei contribuenti, quindi anche loro devono fare la loro parte.
Vorrei vedere un parlamento che propone delle riforme indipendentemente da chi è d'accordo o no, e poi sarnno gli Italiani a vedere chi li vota o no.
Rosy 1952

Rosy 1952 03.08.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il ministro(si fa per dire)della salute cosa dice?

aldo barone 03.08.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Devono decidere solo i tarantini. Fategli fare un referendum.

Marco Diaco 03.08.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

io non sono di taranto sono siciliano ma pensa che questa notizia dell'ultima ora si colleghi a quest'altra

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2013/08/03/Colpi-fucile-contro-casa-consigliere-M5S-Tarantino-_9114986.html

Questa è l'italia signori, mafia, corruzzione e politici che ci meritiamo

oltre 03.08.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

COS'ALTRO POTEVAMO ASPETTARCI DA UN REGIME CHE DA SEMPRE E' CONNIVENTE CON POTERI ECONOMICI CRIMINALI MAFIOSI PIDUISTI E CHI PIU' NE HA NE METTA... COSA POSSIAMO ASPETTARCI DA UN BRANCO DI PORCI QUALI SONO I POLITICI ITALIANI SOPRATTUTTO PDL E PD-L SE NON "LEGGI PORCATE" CHE SERVONO SOLO AI PROPRI INTERESSI ED A QUELLI DEGLI AMICI E DEGLI AMICI DEGLI AMICI.. NON CERTO AGLI INTERESSI DEGLI ITALIANI..ALTRIMENTI L'ITALIA NON SAREBBE RIDOTTA COSI'..!!! MALEDETTI BASTARDI CHE L'INFERNO GLI INGHIOTTA QUANDO ANDRANNO ALL'ALDILA'...!!!!!
GRANDI RAGAZZI DEL M5S PER FORTUNA ADESSO CI SIETE VOI CHE ALMENO CE LE FATE SAPERE QUESTE NEFANDEZZE E FATE LA GUARDIA... PECCATO CHE NON SIATE AL GOVERNO ANCORA..!! MA E' SOLO QUESTIONE DI TEMPO.. STA FINENDO L'ERA DELLLA "GRANDE ABBUFFATA"...!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 03.08.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alle motivazioni per cui l M5S si è opposto al Decreto cosiddetto "Salva ILVA" e non ha partecipato al voto di conversione in legge, sarebbbe bene anche riportare la controproposta del M5s al fine di far capire ai tarantini chi veramente ha a cuore la loro città.. Capisco che si desuma dalla contrarietà dei 10 punti ma sarebbe ad effetto vedere la proposta nero su binaco

grazie

GPaolo C., Brescia Commentatore certificato 03.08.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

voglio sapere che hanno fatto i due fuoriusciti di Taranto maremma impestata!!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.08.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori