Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il botto finale

  • 140


passataequitalia.jpg
"A mio padre hanno fatto fuori la vita e l'azienda, causa mancato pagamento IVA, questo anche per colpa di un Impiegato LADRO che si è portato via con assegni firmati con Papermate più di 40.000 euro. Il ladro non è neanche andato in processo, anzi dopo 5 anni è andato in prescrizione, mio padre è morto ed Equitalia ha provveduto alla moltiplicazione delle sanzioni triplicandole in 3 anni.
Ovviamente le banche hanno solo atteso che la "salma" fosse pronta per essere tumulata e hanno prontamente messo all'asta 40 anni di lavoro.
Questa Italia di m...a merita solo di affondare, lei e tutti i suoi giochi, le sue leggi e i suoi aguzzini. Chissà che a quel 45% di Italiani che hanno il culo coperto entro breve si ritrovino con le chiappe scoperte, perché quando i soldi finiscono tutti questi vampiri assassini si butteranno su di loro, forse allora apriranno gli occhi, ma sarà tardi e saranno i benvenuti nel Club.
Manca poco al botto finale, e lo spettacolo questa volta è gratuito, anche per i più poveri e sfruttati!"
di L. Paolino

13 Ago 2013, 11:30 | Scrivi | Commenti (140) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 140


Tags: azienda, Equitalia, imprenditore, IVA, tasse

Commenti

 

quest'uomo è morto e non credo sia sufficiente ricordarlo con il cuore, in questo modo la sua sofferenza non sarà servita a un bel niente.
Io credo che ( si parla di 4000-quattromila suicidi)si debba rispondere a quest'atto criminale.
Oppure continuiamo a perderci in chiacchiere e lasciatevi ammazzare uno ad uno.

yuva m., mantova Commentatore certificato 19.08.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Condivido e ti sono vicino

E.Campa 18.08.13 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per tuo padre ma di una cosa sono sicuro, la vita di questi sciacalli che hanno interesse solo ad accumulare e' una vita vuota e triste. Tuo padre sara' nel cuore di molte persone che le lo hanno conosciuto mentre gli sciacalli saranno presto un brutto ricordo perfino per i loro stessi figli.

Giuseppe Lufrano 16.08.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Ci stiamo arrivando , poveri noi che fine di merda. Mi ricordo di un titolo di una serie Cristo si é fermato a Eboli, ma poi non lo prosegui piú viaggio? Ciao gente facciamo quanto e possibile ad aiutarci un l'altro.

R turi 16.08.13 06:27| 
 |
Rispondi al commento

Io sono d'accordo col commento più sotto nel quale spiegano che l'iva non è tua, s'incassa e si riversa allo Stato: tutti devono pagare.

Mi dispiace per l'impiegato che ha rubato, ma questo significa non aver seguito l'azienda ed un imprenditore deve saperlo fare.

Prima di arrivare a ruolo, una somma passa per l'avviso bonario con la maggiorazione del 10%, il quale può essere facilmente rateizzato on line.

Mah, io non credo che l'azienda sia fallita per un furto di 40.000 euro: sicuramente non c'è stata una gestione oculata che questo momento di crisi richiede.

ELISA G. Commentatore certificato 16.08.13 02:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessuno mai nella storia d'italia ed anche prima e' stato PIU' INVADENTE e forse piu' nocivo di questa tseta di cazzo di un tappo- ed l'EQUITALIA dell'ULTIMO periodo e' tutta opera SUA

FABIO B., bologna Commentatore certificato 14.08.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

nessuno mai nella storia d'italia ed anche prima e' stato PIU' INVADENTE e forse piu' nocivo di questa tseta di cazzo di un tappo

FABIO B., bologna Commentatore certificato 14.08.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato è ladro perchè ci è stato confiscato. Lo stato dovremmo essere noi, dovrebbe fare il nostro interesse.se cosi non è piu è perche qualcuno se ne è impossessato. Lo stato non ha bisogno di tassare per finanziarsi, in un paese a moneta sovrana. una piccola elite di finanzieri e industriali sta kossovizzando l' europa con leggi sul pareggio di bilancio tasse da impiccagione e tagli alla "spesa pubblica".

Massimiliano Arcangeli 14.08.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Come sempre manipolare i media e tv porta a nascondere tutto, il governo lo ripetiamo da anni nn ha mai fatto nulla e nn farà mai nulla. Noi siamo solo dei parassiti fine. Buttiamoli fuori

Aldo Secco 14.08.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Vendetta, oramai ci è rimasta solo la speranza di vendetta, nulla più.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 14.08.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto rispetto e solidarietà a L. Paolino!!
Una domanda a tutti coloro (compreso Paolino) che
sono stati vessati e ingiustamente massacrati dal
sistema corrotto e corruttore del fisco italiota:
(premetto che non voglio farvene una colpa perché
tutti si puo' sbagliare onestamente!)MA,DOPO AVER
FATTO UN ESAME DI COSCIENZA E RESOVI CONTO CHE IL
VOSTRO VOTO E' STATO SEMPRE DATO ALLE IENE PD+L-L
e sciacalli loro compagni di merende (forse allora
non c'era altra m..da da votare) cercate di NON
MOLLARE (devono essere le vili mummie a suicidarsi
per il male fatto) e RIMBOCCANDOVI LE MANICHE e
DANDO LA FIDUCIA AI GIOVANI ONESTI E CAPACI DEL
M5*, POTREMO ANCORA SPERARE DI SALVARE QUELLO CHE
CI E' RIMASTO DI BUONO ED INIZIARE UN NUOVO CICLO
DI RINNOVAMENTO E RINASCITA ECONOMICA E SOCIALE
DELLA NOSTRA AMATA ITALIA!!!
Forza M5*,BEPPEGRILLO E CASALEGGIO!!
CI SIAMO E CI SAREMO TUTTI GLI ONESTI CON VOI!!

peppino russo 14.08.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Provo un GRANDE,ENORME dispiacere per quanto è successo a suo padre.Mi piange il cuore per lei,non per l'Italia.Questo paese e queste persone che ci governano non meritano le nostre lacrime e il nostro amore.SOLO ODIO E DISPREZZO VERSO QUESTE ISTITUZIONI che hanno distrutto questo bellissimo paese.Maledetti coloro che hanno creduto(e ci credono ancora!!!) come degli allocchi a tutti quegli spettacoli di magia illusoria fatta da tutti i partiti che pensano solo ai loro interessi.Che tutte le disgrazie che sono cadute su di noi onesti lavoratori possano cadere su di loro disonesti governatori!

IDA PASSUCCI, BERGAMO Commentatore certificato 14.08.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Sig.Paolino, gli italiani vessati oramai sono milioni ma, come Lei afferma, questi e quelli che ancora lo devono essere, non hanno gli attributi per reagire. Il mov5stelle impiegherà anni per recuperare il paese, sempre che, nel frattempo, non ci sia un colpo di stato che potrebbe annullare l'unica forza democratica e, quindi, buona notte all'unica speranza. Pertanto, io suggerirei di creare un fronte nazionale dei vessati da organizzare come braccio armato interventista: Lei che ne dice?

mario bottoni 14.08.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ne vedo continuamente di vessazioni di equitalia, faccio l'avvocato e vedo ogni giorno situazioni sempre più complesse e difficili. Se posso aiutarti dandoti qualche consiglio scrivimi pure. Non mollare se hanno fatto qualche errore è giusto che paghino!!

Fabio Valenziano 14.08.13 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...a questo punto spero anch'io nel "grande botto" con l'auspicio che giunga quanto prima! ...AMEN!

Dario M., Lentini Commentatore certificato 14.08.13 03:23| 
 |
Rispondi al commento

fino a quando in italia ci sarà in parlamento una Kyenge in parlamento senza che praticamente nessun italiano abbia espresso alcuna intenzione al riguardo non cambierà nulla.

diversamente colorato 14.08.13 02:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo movimento non può risolvere di questi problemi!

L'unico partito intenzionato veramente a farlo è casapound ..... premesso che io voto casapound ma non ne faccio parte direttamente mi sono serviti diversi anni per capire che questo movimento predica in un modo e razzola in un altro principalmente per la persona di grillo che ha mandato in parlamento quasi esclusivamente gente che non era del blog e non ha mai frequantato il blog!

la verità ci mette un po a venire fuori ma poi arriva!

PS: forse anche i comunisti e gli anarchici potrebbero risolvere il problema equitalia ma ne esistono ancora di veri comunisti e di veri anarchici?

bruno bassi 2.0 14.08.13 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è un Paese dove i ladri stanno fuori ed i cittadini vengono torturati dalle cartelle esattoriali...#tuttia casa!!!

Giovanna Pellegrini 14.08.13 01:08| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Paolino e tutti gli altri che si lamentano,starsene qui a lamentarsi non serve a un bel niente, agiscono a questo modo perché hanno capito che l'italiano si indigna per un po e poi fa pippa!!!! A volte mi vien da pensare che in Italia si uccide il vivo per poter piangere il morto.
Tanto stiamo tutti sulla stessa barca.

yuva m., mantova Commentatore certificato 14.08.13 00:41| 
 |
Rispondi al commento

non paghiamo più nulla vediamo dove prendono i soldi per mantenere i loro privilegi.sono stanco di lavorare 12 ore al giorno e adempiere a tutti i doveri, senza alcun diritto.complimenti a chi ha inventato la frase "ammortizzatori sociali" siamo noi quiei deficienti.siamo ammortizzatori, letto dove si vengono a sdraiare tutti alla faccia nostra di deficienti inamorati del lavoro precario.

eugenio percossi, san benedetto dei marsi Commentatore certificato 14.08.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

A colui che si lamenta del lavoro fisso..perchè se fare l'imprenditore è così redditizio e ti permette di fregare le banche non lo fai anche tu? invece di pagare sempre tutto.. prova a non dormire la notte perchè non sai se potrai pagare i dipendenti.. prova ad andare dal commercialista che ti elenca tutte le novità sulle aliquote aumentate e le nuove tasse sul lavoro..prova a procacciarti il lavoro per la tua azienda e le famiglie che ci vivono..prova a fare un passo in avanti e vederti respingere indietro di dieci proprio dallo stato che ti dovrebbe stendere un tappeto rosso.. prova a sentirti dare dell'avido da chi non sa cosa significa lavorare senza garanzia del domani precario più dei precari...prova a prendere le fregature di assegni in bianco quando per te era vitale..prova a non sapere se potrai permetterti una vacanza perchè magari quei soldi ti serviranno domani chissà.. prova no? che ci vuole è semplicissimo.. pensa potresti anche ringiovanire e ti assicuro che le scariche di adrenalina non finiscono qui.. perchè se ti trova equitalia per qualche assurdo motivo..allora si che c'è da divertirsi.E poi vuoi mettere quello che lo stato ti da in cambio dei tuoi sacrifici? Ti devi pagare le visite mediche .. perchè non hai tempo da perdere in fila le mezze giornate , a lavorare vai anche con la febbre a 40, un'esperienza unica credimi ,non ci sono permessi pagati, e non c'è nessuno che ti paga gli strordinari. Ah dimenticavo .. ci sono domeniche...ragazzi fantastiche!.. a controllare a preparare ad aggiustare..
E poi il gran finale.. l' F24 e cominci a dare tutto quello che sei riuscito a fare.. compreso il sangue!
Dirai allora chi te lo fa fare?
Non dovrò mai dire grazie a nessuno e le sfide mi tengono viva e poi come si potrebbe essere tutti dipendenti con un posto fisso? A qualcuno tocca fare l'imprenditore..altrimenti il dipendente fisso non avrebbe lo stipendio.. però porca miseria .. un po' di rispetto!

loredana vangelisti, Marino Commentatore certificato 14.08.13 00:22| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E allora noi partite iva vessati dallo stato premuti come spugne fino al'ultima goccia di sangue da questi malfattori quando decidiamo di andare in massa sotto montecitorio a portare le chiavi della nostra attività.Poi visto che sono molto bravi dovranno spiegare come si fa impresa in questo paese di materia fecale !!!!!!!!!!
IO SONO PRONTO E VOI ?

Andy 14.08.13 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Gli imperterriti votanti della casta sono la rovina della nostra nazione, essi rappresentano il marcio del paese, esseri attaccati alle promesse di una pensioncina o di un posto di lavoro ai famigliari, essi sono nati morti perche non vedono il futuro, non hanno il coraggio di affrontarlo ed ignorano le lezioni della storia. Vanno indirizzati ed usati, tramite il loro voto, per lo scopo ma ,se una volta raggiunto, tenuti sempre sotto osservazione e senza alcuna posizione politica o sociale di rilievo, cambieranno sempre bandiera per misere promesse individuali. Per estirpare la mentalita' marcia serve il ciclo di una generazione ed la rettifica del sistema educativo. Al momento sono convinto che il M5S deve utilizzare la sua forza anche oltre i permessi burocratici e politici, la casta non puo' essere rispettata , il rispetto non lo merita e va trattata come tale. Alleanze sono fuori discussione, il pd rappresenta cio di piu' falso e marcio anche fra gli elettori in maggior parte illusi da miserabili promesse di scambio , il pdl un gruppo di persone interessate solo ai loro giochi grazie al voto di dementi. La vera crisi che presto colpira' (tanto nascosta dai poteri della casta) dovra cadere pesante su coloro che vivevano di miserabili promesse e raccomandazioni , per l' umano la sofferenza porta alla necessita' di cambiamento.

Julio De Liso Commentatore certificato 13.08.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione.

Za Stalinu 13.08.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo non è solo equitalia che rovina i cittadini oggi a comacchio mi sono imbattuto in una ragazza stagionale in lacrime cui i vigili avevano rimosso l'auto portandola in un deposito a diversi km di distanza. Tra rimozione taxi e commenda la povera avrebbe dovuto pagare 200 euro ca cui sommare altri 170 del fidanzato la cui auto aveva subito tale sorte. Ebbene questa coppia il giorno 20 agosto non avrà i soldi per pagare i contributi di lui perché se non avessero pagato il deposito le auto non sarebbero state restituite. Equitalia avrà così un nuovo cliente gentilmente commissionato dal sindaco di comacchio, che paradossalmente dovrebbe essere un soggetto a 5 stelle che usa però i mezzucci della merdosa vecchia classe politicà nelle amministrazioni locali

fusetti alessandro 13.08.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

TUTTA LA MIA SOLIDARIETA'.ONORE AL LAVORO DI TUO PADRE ANCHE SE CAPISCO CHE A QUESTO PUNTO CONTI VERAMENTE POCO.

Irene Lauri 13.08.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo questa è la democrazia italiana, fatta per ingrassare la politica. La massa degli italiani è ignorante, e non bisogna dimenticare che questo nostro paese era il più imprenditoriale al mondo. E la deindustrializzazione è iniziata oltre quarant anni orsono. Grazie ai nostri debiti di guerra che dobbiamo soccombere alle volontà di alcuni governi!
Ma si ritorna ai soliti colpevoli: chi ci amministra?
Forza e coraggio se vogliamo cambiare il sistema.
Forza M5S, ci vuole più informazione sui masmedia, e ricordiamoci che siamo milioni che vogliono il cambiamento.

Ales, Monza e Brianza 13.08.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Come ti capisco...solo che io ho incominciato tanti anni fa..pagamenti che non arrivavano, iva e tasse da pagare, sanzioni che moltiplicavano le cifre, rinunce, su rinunce, perditaa della casa dei genitori impegnata per pagare stipendi..fino a che non è rimasto nulla, solo un bel cancro, che non curo per non finire stritolata ancor di più...però ho imparato a mandare a fanculo...tutto e sto bene...è l'unica soluzione!!

Fiore C. Commentatore certificato 13.08.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Io lavoravo in Italtel, una azienda semipubblica dove se lavoravi eri un fesso e se facevi formazione in proprio eri un ambizioso.
Risultato, una azienda che se voleva poteva diventare una Samsung per come era negli anni ottanta è stata distrutta.
Stanno cercando di salvare le chiappe di Berlusconi perchè gli serve per fare le riforme tipo P2, e quindi usano Draghi per garantirsi un paio di anni di tranquillità sui mercati per far passare le riforme piduiste.
Ma con la recessione ormai strutturale ed il debito pubblico che in sei mesi sarà al 150% sul PIL saremo in bancarotta prima di natale.

Mario Genovesi 13.08.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Certo, c'è chi non paga l'IVA "anche" perché gli hanno rubato (ricordiamo: l'IVA è una tassa a carico dell'ACQUIRENTE, l'imprenditore fa solo da PASSACARTE, NON sono soldi SUOI), e chi invece, dopo aver pagato TUTTO PER TUTTA LA VITA FINO ALL'ULTIMO CENTESIMO, dovrebbe a questo punto pagare anche per lui, eh ?
Questo sono gli imprenditori: AVIDITA'.
Il loro giro non gli basta mai: prendono dalle banche più soldi che possono, perché tanto - qualunque tasso paghino - loro ricaricano sempre DI PIU', ed allora se potessero prendere INFINITI soldi potrebbero lucrare INFINITI guadagni.
E se al momento di doverli ridare questi soldi se ne lamentano dovrebbero ricordare che quesi soldi erano in PRESTITO, non in REGALO come tante elargizioni a fondo perduto di uno Stato che li ha favoriti per decenni in tutti i modi.
E per la meschinità dimostrata in questo post in cui si augura la rovina anche a chi non ha fatto niente per meritarsela, ci sarebbe da comportarsi in modo altrettanto indegno.
Ma non lo faremo.
Ricorderemo, invece, che fare l'imprenditore NON E' DA TUTTI, e che ce ne sono anche - e li abbiamo visti in decenni di attività professionale - che lavorano con soldi propri accontentandosi di espandere il giro d'affari entro limiti fisiologici, senza rischiare l'osso del collo e farlo rischiare al prossimo: quanti sono falliti lasciandosi dietro rovine per banche e dipendenti ?
Sia di lezione a TUTTI.

la tua coscienza 13.08.13 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEI UN GRANDE,LA PENSO COME TE ANCHE IO ASPETTO CON ANSIA IL BOTTO PERCHè è SOLO UNA QUESTIONE DI TEMPO,QUESTO BELLISSIMO PAESE LO è SOLO NEL PAESAGGIO,MA IL POPOLO è PER LA MAGGIOR PARTE GENTE INFAME,VIGLIACCHI,MANTENUTI E PARASSITI,GENTE SENZA ONORE E SENZA CORAGGIO,UN POPOLO DI MENTECATTI INDIVIDUALISTI CHE MERITA SOLO DI FALLIRE,DOPO IL FALLIMENTO LA PRIMA COSA DA FARE è UN MURO ALTO 20 METRI IN CEMENTO ARMATO DOPO I CONFINI DELLA TOSCANA,IL PIù GRANDE DISASTRO DELL'ITALIA è STATO QUELLO DI VOLER FAR CONVIVERE A TUTTI I COSTI GENTE CHE HA TRA LORO 2MILA KM DI CIVILTà,QUESTA COSA HA GIOVATO SOLO AI MAFIOSI CHE PER 70 ANNI CI HANNO FATTO CREDERE CHE L'ITALIA DEVE ESSERE UNA SOLA ED INDIVISIBILE,MALEDETTI CHE DIO VI STRAFULMINI A TUTTI.

de nunzio emilio 13.08.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me risulta che gli italiani che hanno votato per PD e PDL e vari altri sono circa il 36 percento.
Si molti di loro lo hanno fatto per ragioni di interesse personale ed altri per ignoranza e vigliaccheria congenita.
Gli imprendditori italiani, in questi decenni, si sono dimostrati deboli, divisi e incapaci di pretendere i giusti diritti.
Essere imprenditore e non avere una morale sociale adeguata ha portato a questo stato di cose.
Quei pochi che si sono opposti hanno pagato con la vita e con la propria serenetà.
Gli altri hanno evitato di capire. Si sono nascosti dietro la maschera dell'homo oeconomicus.
Andava bene 40 anni fa e oltre.
Questi falsi imprenditori, privi di scrupoli etici, hanno scalzato i galantuomini e adesso ne pagano le colpe per primi.
E' una visione della economia che può essere condivisa o meno. quantomeno è una versione con la qual la storia dell'Italia dovrà fare i conti.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 13.08.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me risulta che se rubo ad altri dal mio posto di lavoro, prima ne risponde la ditta e poi ne rispondo io verso la ditta e verso i derubati.

Dovresti denunciare Equitalia e al contempo il bastardo e se respingono le denunce tira un colpo in bocca al bastardo. Vedrai come apriranno in fretta le indagini

guest 13.08.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

in questi casi il malcomune non è mezzo gaudio e sapere che anch'io sono passata in una situazione simile non ti aiuterà di certo a sopportare il dolore...
Effettivamente bisognerebbe protestare più spesso e più violentemente anche se ci hanno sempre fatto capire che non servirebbe a niente...
Provarci? e vediamo cosa succede???

antonella b., Cremona Commentatore certificato 13.08.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massima solidarietà alla tua famiglia, sia x tuo padre che per l'azienda scippata. Cosa aspettiamo ad importare il modello delle primavere arabe? Crediamo davvero che il Sistema si possa distruggere utilizzando il Parlamento? Questo stato di cose va abbattuto DALL'ESTERNO, guai a considerare i diritti come acquisiti, i diritti vanno conquistati e difesi con le unghie e coi denti perché questi signori qui di certo non ce li regalano. Io penso che la maggioranza degli italiani, checché se ne dica, ha ancora troppo da perdere da una contrapposizione frontale, di piazza, ma dato che le cose non sembrano migliorare (anzi...), penso anche che il "botto finale" non sia tanto lontano.
Ed Equitalia sta contribuendo a far precipitare la situazione togliendo alla gente le poche ragioni che ancora la trattengono dall'esplodere!

Davide O., Milano Commentatore certificato 13.08.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia è una associazione criminale dello stato mafioso Italiano ,un apparato che ha assassinato un migliaio di cittadini Italiani.Andrebbero processati assieme a tutta la classe dirigente Italiana

Antonello M. Commentatore certificato 13.08.13 18:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Paolino e tu che cosa hai fatto per difendere la memoria di tuo padre oltre che scrivere sul blog? Perché non organizzi insieme alle migliaia di persone che sono nelle vostre condizioni un movimento di opinione per contrastare siffatta porcheria? Io sono sempre disponibile a partecipare alle vostre iniziative.
Ti invio le più sentite condoglianze.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 13.08.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Aveva ragione Metternich. L'Italia è una espressione geografica, non uno Stato. Sembra uno Stato solo perché la masnada di criminali che domina questo disgraziato territorio senza Legge e senza Stato di Diritto usa le forme apparenti di uno Stato: bandiere, inno nazionale, divise.... ma è solo una incredibile farsa.
Uno Stato vero premia chi lavora onestamente e punisce i delinquenti. Qui è l'esatto contrario.
Cosa resta da fare contro i pirati che ci dominano? Ribellione armata o fuga all'estero? Non vedo e non credo a soluzioni indolore.

Luigi Nicolai 13.08.13 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Inizio ad avere, istintivamente, un tic alle gambe come se mi dovessi alzare prendere a calci in culo i responsabili di questa situazione. Giuro, è una sensazione viscerale che mi prende anche il petto...non so cosa capiterebbe se avessi tra le mani, ad esempio un Gasparri....

Mauriz83 13.08.13 18:03| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta … Basta … Basta non se ne può più … continuiamo a parlare di limitare la spesa di non fare quell’opera o quell’altra, di non comprare qui o là, ma chi se ne frega, così non se ne viene mai fuori, sarà una lotta continua, per tantissimi anni, … il comportamento dei pentastellati in parlamento è encomiabile ma non se ne verrà mai fuori da questo pantano.
Piantiamo due pali nella COSTITUZIONE ITALIANA !!! … una volta li avrebbero chiamati “paletti” … ma se sono piccoli non tengono.
Il primo: Lo stato non può tassarti per più del 30% del tuo reddito … di quello che ti metti in tasca ! Possono chiamarla IRAP, IRES, IRPEF, IGE, IVA, IMU ECC ECC MA QUANDO HO VERSATO IL 30% DEL MIO REDDITO MI FERMO. STOP. NON VERSO PIU NIENTE IN QUELL’ANNO. Che sia COMUNE, PROVINCIA,REGIONE, STATO, EUROPA, MONDO, SISTEMA
SOLARE, VIA LATTEA, ECC. NON VERSO PIU’ NIENTE. POI … SE VOGLIONO COMPRARE DIECI AUTO BLU AL BIDELLO DELLA SCUOLA … FACCIANO PURE … TAGLIERANNO SPESE SOCIALI E VERRANNO GIUDICATI ALLE PROSSIME ELEZIONI.
Il secondo: Lo stato puo spendere solo i soldi incassati … dopo un anno tutto va a regime, è vietato fare dei debiti, se un amministratore fa dei debiti ci mette dei suoi, se non ne ha sarà inibito dall’avere denaro per il resto della sua vita … solo una tessera con la quale prendere cibo e vestiario (ALLA MENSA DEI POVERI) … punto.
Così la popolazione di questo stato si riprende un po’ di dignità … persa a scapito di amministratori folli, pazzi.
Ma è chiaro, cristallino che una cosa del genere non verrà mai fatta. E allora sollecito tutta la popolazione italiana a uno sciopero bianco in massa:
non versiamo allo stato italiano niente di più del 30% di ciò che ci mettiamo in tasca punto. La “REVISIONE DELLA SPESA” sarà automatica. Ci saranno multe, arresti, sequestri, ma se l’adesione sarà grande alla fine crolleranno. Il 30% è molto maggiore alla “decima sul reddito della repubblica veneziana” e la cosa mi mette la coscienza a posto!! … sarà uno stato sociale al 30%.

Caio Sempronio 13.08.13 17:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

cittadini dipendenti disonesti,leggi favorevoli alla prescrizione dei reati e quindi ai cittadini delinquenti, banche vampire che fanno gli interessi dei propri cittadini azionisti, ti rendi conto che stai parlando di tanti italiani come io e te: da dove si deve iniziare se vogliamo veramente cambiare?

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace molto per quel che è successo a tuo padre e di conseguenza a te e condivido le tue "speranze", penso davvero che l'unico modo per vivere in un mondo migliore sia che "salti" in aria quello in cui stiamo vivendo ora. La cosa che temo di più è che ciò non accada.

Bob 13.08.13 16:46| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro grillo e cari grillini io vi ho votato ma cazzo! Proponete qualcosa!fate qualcosa di costruttivo per questo cazzo di paese e non chiacchiere e chiacchiere e proposte del cazzo inutili che fanno intendere che siete dei Incompetenti del cazzo !

Carlo carta 13.08.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco appunto. Ma allora cosa cazzo proponete lo sblocco delle assunzioni nella PA?!?! Tutto questo è dovuto a 70 anni di statalismo! Cercate di riordinare le idee!


Ciò che scrivi - e altri come te - rientrano nelle cronache del medioevo della più bell'acqua (p.es. "cronache del granducacato di Benevento"). Il medio evo lo si abbatte e non si riforma!

carlo mazzoli, Roccaverano Commentatore certificato 13.08.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

La situazione di Paolino non è diversa da tante altre. Faccio il mio esempio. Clienti che non pagano ed Equitalia che raddoppia e triplica. Se va avanti così, già mi vedo senza lavoro e senza casa ( e non scherzo ) in giro per panchine e magari crepare nel gelo

Claudio Bertoni, Torino Commentatore certificato 13.08.13 16:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Paolino mi rincresce per tuo padre, sono totalmente d'accordo con te che il botto finale e' vicino, il mio obbiettivo e quello della mia famiglia, e' quello di andarcene da questo paese di m.....e di cambiare cittadinanza!!!!!!! Mi vergogno di essere Italiano.......

Fabio fabris 13.08.13 15:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vogliamo l'abrogazione di EQUITALIA al piu' presto con moltissima urgenza

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 15:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

volete il botto? non pagate lo stipendio ai dipendenti pubblici (e lo dico da dipendente pubblico) dal primo all'ultimo, dai ministeriali, ai sanitari ecc. ecc.
vedrete che botto...

ivan m. Commentatore certificato 13.08.13 15:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massima solidarietà a L. Paolino.
Combatti sempre e cosa importante guarda avanti, non voltarti a guardare quello che è stato ma quello che sarà.
Non augurare il male di nessuno.
Faccio parte di quel 55% di italiani che ce l'hanno scoperto e aimhè non posso mollare, devo combattere con banche, equitalia e altro...
Vincerò io.
In bocca a lupo a tutti quelli che sono nella mia situazione o in quella in cui si è ritrovato il padre di L.Paolino.
Che Dio vi benedica.

Paolo 13.08.13 15:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ti do la mia solidarietà , ma temo che quel 45%di italiani non sarà toccato nessun privilegio , rappresentano il loro serbatoio di voti! purtroppo penso che tireranno ancora di più il collo a noi !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 13.08.13 15:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ti faccio le mie piú sentite condoglianze. Vedrai che presto tutti questi criminali verranno giudicati e condannati a restituire tutto il malloppo istituiremo il politometro e saranno costretti a restituire TUTTI i soldi rubati dal 1948.
Un abbraccio.

Simon Pisani, Milano Commentatore certificato 13.08.13 15:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani sono uniti e sentono il patriottismo solo alla finale dei Mondiali di calcio dopo esserci arrivati perdendo alcune partite con le squadre peggiori e stravincendo con le migliori in semifinale tipo la Germania. Ma se nel calcio l'italiano riesce a tirar fuori il meglio di se quando si trova in situazioni pessime nella realtà della vita non ce spirito di squadra , cameratismo o sacrificio per il bene collettivo ce competizione spietata, egoismo , invidia distruttiva e furbizia scaltra per ottenere risultati veloci a scapito di altri. Siamo il paese dei furbi e dei mafiosi politici compiacenti camerieri dei banchieri stranieri. gli italiani che godono attualmente di alcuni benefici se ne strafregano di chi soffre o ha dei diritti da richiedere, insomma la solidarietà non è di questo Stato , anzi non esiste più uno Stato o una Nazione e neanche più il Nord e Sud ma tanti Feudi con castelli in cui risiedono i nuovi signorotti che hanno alzato il ponte levatoio della generosità. Ormai viviamo una giungla economica , una corsa disperata ad accaparrarsi il denaro non più mer migliorare le condizioni di vita ma per sopravvivere e non ce legge o configurazione politica perché chi comanda veramente sono coloro che hanno l'Agio di stampare moneta e il chi unico scopo e indebitare sempre più il paese . La vera soluzione l'insegna la storia , Hitler si era trovato una Germania al collasso Economico con una disoccupazione spaventosa , la soluzione e stata semplice : svincolarsi dai debiti delle Banche Internazionali , stampando i marchi DELLO STATO poi con la politica economica di investimento nelle opere pubbliche (la prima autostrada europea AUTOBAHN) iniziò a far uscire il Paese dal collasso economico. I Politici sono solo Pupi manovrati da Pupari banchieri che mettono in atto solo commedie fasulle , la vera soluzione e' LA SOVRANITÀ MONETARIA , unita alla collaborazione , solidarietà , generosità ed altruismo tipica degli Italiani che è IL BENE CHE ABBIAMO PERSO.

Alex 13.08.13 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOTA BENE- CHE SIA BERLUSCONI CHE TREMORTI FOSSERO GRANDI EVASORI ERA COSA STRANOTA E STRARISAPUTA

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato ti fa fallire perché non ti paga.
Lo stato ti fa fallire se non paghi.
Lo stato se ne frega se qualcuno non ti paga.
Lo stato uccide.
Lo stato difende i politici evasori.
Lo stato difende i corrotti.
Lo stato difende le lobby
Lo stato guadagna dal cancro
Lo stato guadagna con il gioco d'azzardo
..qualcuno scriveva lo stato siamo noi..
... E allora , se è l'unico modo, che questo stato fallisca...per sempre

matteo b., sesto calende Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.13 14:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEANCHE UN FURGONE DI 20 ANNI TUTTO SCASSATO POTEVI ROTTAMARE CON LE NORME DI TREMORTI - DOVEVI TENERLO LI' FERMO PER STRADA , PAGARE L'ASSICURAZIONE, PAGARE IL BOLLO, E POI? MA CHE CAZZO PENSAVANO DI LOBOTOMIZZATI - DICO LOBOTOMIZZATI PERCHE' VOGLIO ESSERE CLEMENTE E NON INFIERIRE -ANCHE SE DOVREI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Soffro per te condivido tutto ciò che scrivi e mi farebbe veramente piacere poter brindare insieme per il botto finale. In bocca al lupo

Alberto Giuseppe Radi 13.08.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

NEANCHE UN FURGONE DI 20 ANNI TUTTO SCASSATO POTEVI ROTTAMARE CON LE NORME DI TREMORTI - DOVEVI TENERLO LI' FERMO PER STRADA , PAGARE L'ASICURAZIONE, PAGARE IL BOLLO, E POI? MA CHE CAZZO PENSAVANO DI LOBOTOMIZZATI - DICO LOBOTOMIZZATI PERCHE' VOGLIO ESSERE CLEMENTE E NON INFIERIRE -ANCHE SE DOVREI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando, sono anni che sento il popolo italiano lamentarsi ma è possibile che non riusciamo a ribellarci? È possibile che siamo solo bravi a dire dire dire e basta ?? Allora se non siamo in grado di capovolgere questa situazione , realta o come c...p la vogliamo chiamare ,di merda in cui viviamo o ci stiamo zitti oppure facciamo le valigie e come i codardi c'è ne andiamo all'estero a vivere! A me dispiace sentire queste storie mi mettono tristezza e rabbia ma credo che anche noi italiani siamo delle grandi teste di c...o!


CHI L'HA ARCHITTETTATO CON GRANDE MAESTRIA D'ARTE E' STATO VISCO GOV . PRODI MA CHI L'HA STRAVOLTO RENDENDOLO UN MOSTRO FOLLE SENZA CONTROLLO E' PROPRIO STATO IL CONDANNATO---DITELO A CHI PENSA CHE FORSE VOTANDO QUELLA RACCHIA DI SUA FIGLIA CREDE DI NON PAGARE L'IMU D I T E L O

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANTO LO CAPIRANNO STI MINUS CEREBRALI CHE EQUITALIA E' IL MALE ASSOLUTO -I SINDALISTI CAMNUSSO E BONANNI LO RIVENDICANO- SONO DEI --POVERI DEFICENTI!!--NON CAPISCONO IL MINIMO --E QUESTA EQUITALIA L'HA RESA OPERATIVA CON NORME SPECIALI TIPO S.A. SS INDOVINATE CHI?
CHI?
IL NOSTRO BUON AMICO IL N A N O COL SUO AMICO TREMORTI. MALEDETTI .CREPATE 1000 ANNI DI GALERA .CHI E COME CE LO SBATTE E'UGUALE . BASTA CHE NON ESCA PIU'---E MA PER DIO 11 ANNI SE LI BECCA STO DELINQUENTE PSICOPATICO

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Ti sono vicino e ti esprimo tutta la mia solidarietà. Sono cose che possono capire solo chi le ha provate in prima persona. Non perderti però d'animo perchè possono toglierci tutto ma non la nostra anima.
Non prevarranno presto saranno spazzati via dalla loro ignominia.

pietro big stone 13.08.13 14:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bravi bravi bravi tree volte a chi ha scattato la foto della mano (rappresenta Equitalia)che ha sottratto il denaro dalla tasca che ora è vuota. Il significato è questo vero? spero di si perchè quella manina fa il segno americano di "OK" che simbolicamente ricalca simobolicamente il tre volte sei ...666 ....e questo numero molti lo conoscono.

Sam D., MC Commentatore certificato 13.08.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Lo sanno tutti i politici , che Equitalia è incostituzionale.
Se una persona non riesce a pagare 10 euro , inutile che triplichi a 30 , se non avevo 10 figurati 30.
Ma la cosa pazzesca e che sono soldi che lo Stato non ti ha prestato , li pretende di tasse quando tutto funziona male e i politici fanno sperpero , Regioni,Provincie, Comuni , e tutti gli statali.
Manca poco , poi vediamo chi fugge all'estero con il conto e il malloppo .

Daniele Tarantino - Calabria 13.08.13 14:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

questa tua testimonianza mi commuove.....mi sale una rabbia incredibile pensare che la maggior parte dei politicanti sono persone corrotte e zecche che succhiano il nostro sangue....si permettono anche di prelevare soldi (e non si considerano ladri) dai nostri poveri c.c., siamo soffocati dalle tasse, mentre loro sperperano i nostri soldi nei modi più ignobili compresi i loro faraonici stipendi.....uniamoci e cacciamoli via!!!!!!!

Marisa Monfasani, Voghera Commentatore certificato 13.08.13 13:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

condoglianze per tuo padre,l'italia ora fa vergogna io spero in un cambiamento atraverso il movimento 5 stelle io nel mio piccolo sto dando una mano per cambiare l'italia ed avere piu' giustizzia sociale e tornare ad essere orgogliosi di essere italiani.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 13.08.13 13:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Condivido a pieno la previsione 10 e lode all'autore

Marco Pezzin 13.08.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ABOLIAMO EQUITALIA IL PRIMA POSSIBILE,NON PUO' ANADARE SEMPRE AVANTI COSI'
ALVISE

alvise fossa 13.08.13 13:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Le sanzioni non "triplicano" per volere di Equitalia

Massimo 13.08.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La condivisione che ho letto riguarda moltissime persone che credevano di poter lavorare sanamente in uno stato che si mangia il settanta per cento di quello che guadagni. Se guadagnassi centomila euro l'anno te li darei volentieri settantamila, ma quando ne guadagni quindicimila e ne vuoi diecimila sono fritto. Il sistema economico non tiene conto che siamo umani e non soldi, dove i calcoli previsti dovrebbero funzionare e non funzionano. Ma e Se che diventano i padroni delle emozioni umane, dei rapporti sociali e del bellissimo valore sociale che ognuno di noi potrebbe avere se non dovesse inventare qualsiasi sotterfugio per sopravvivere. Ne vogliamo parlare di srl aperte, fattura mai pagate ai fornitori (che quindi vanno in malora) e che rivendono la merce a pochi soldi (facendo quindi concorrenza sleale e facendo chiudere altre aziende)? Altro che nero milioni di euro in fumo... e tutti giù per terraaaaaa. In altri paesi europei se generi debiti per cinquantamila euro e hai beni per centomila, rivendono tutto al prezzo di mercato, tolgono le sese sostenute e ti rendono il resto! Se ti succede qui sei fregato perchè ti rivendono tutto a pochi soldi (e chi ne ha continua a incassare, magari russi e tedeschi e chissà chi). Pucci cacca.

Pietro 13.08.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

fatto sta che tuo padre muore, un ladro si gode indebitamente 40.000 euro (che alla fin fine non sono neanche tanti soldi) e il mondo va avanti, che piaccia o no.
L'Italia è destinata al fallimento a causa dell'incapacità degli italiani di cambiare, di accorparsi. Le piccole imprese spariranno perchè siamo troppo individualisti, nel nostro ego pensiamo sempre di farcela a scapito del nostro vicino. Non c'è nulla da fare, succederà come è successo con i dinosauri: l'Italia così come la conosciamo si estinguerà.

Daniel 13.08.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

L'equitalia dovrebbe essere bandita completamente dallo stato italiano.siamo Stanchi di pagare tasse sovrastimate e aumentate in maniera spaventosa e disumana.ETR Basta surprisa.basta furti.LASCIATECI VIVERE SERENI

Giuseppe Gualtieri Marino 13.08.13 13:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Completa solidarietà sig. Paolino.

Purtroppo la faccenda di quel 45% di soggetti, con il culo parato è storia che racconto da un pò di mesi.

La spia sono state le scorse amministrative.

IO sono di Roma, i romani (per fortuna non molti) hanno preferito votare un chirurgo svizzero di Genova.
Piuttosto che un avvocato di Roma, esperto in appalti pubblici.

Perchè ? ma perchè è l'usato sicuro, mentre De Vito magari avrebbe creato problemi e licenziato gente inutile.

lucifero 13.08.13 12:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace di quanto ti e' accaduto, di piu' per tuo padre, 40 anni di lavoro e fatica estorti nel giro di pochi giorni.
Equitalia deve chiudere, RESTITUIRE TUTTI I SOLDI, PROCESSATI PER ABUSO DI POTERE, RESTITUIRE TUTTO QUELLO CHE E' STATO PIGNORATO.
QUESTE PERSONE SONO PEGGIO DEGLI SQUALI, PER GLI ULTIMI LEGGE DELLA NATURA, QUESTE PERSONE DEVONO ANDARE VIA E SPOGLIATE DI TUTTI I LORO AVERI, ASSOCIATI ANCHE A PARENTI ED ALTRO.
UNO STATO DEMOCRATICO, DI QUANTO NE DECANTANO, DEVE FARSI CARICO DELLA POPOLAZIONE PIU' AVENTE BISOGNO, PENSARE ALLA POPOLAZIONE, NON ALLE PROPRIE TASCHE.

maurizio d., latina Commentatore certificato 13.08.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

aspetto da 20 anni con trepidazione ed entusiasmo il fallimento di un popolo di coglioni , ho lo sdraio , ombrellone e champagne ghiacciato , sono in prima fila per godere dello spettacolo , dopo 20 anni di attesa sta arrivando il gioioso momento ...aahhhhh e come diceva gabriel pontello famoso pornostar degli anni 70-80 .....vengoooo e godooooooo||||

the1fabio 13.08.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nonostante queste storie nulla si muove in parlamento. Le Bache italiane decidono la vita e la morte civile di migliaia di persone senza che nessuno al governo si ricordi che anche esse sono soggette alle leggi statali. Equitalia colpisce i piccoli ma evita accuratamente i grandi anche dopo essere stata dichiarata soggetto di diritto e quindi passabile di condanna civile e penale ma nessuno in parlamento si ricorda di ciò . Le regioni spendono il doppio di quello che incassano ma in parlamento nessuno se lo ricorda. Invece di chiacchiere Beppe grillo muoviti presenta leggi a favore dei piccoli e contro le banche contro equitativa contro le regioni MUOVITI siamo alla canna del gas non ci rimane che offrire le nostre otturazioni dentali e le nostra ossa e diventare carburante x il riscaldamento.....

Vi. Parasole 13.08.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno di essere italiana.

MARY S., PENNE Commentatore certificato 13.08.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

ignobile FOGNA parlamentare questo e il vero modo di definirvi. LADRI APPROFITTATORI E VIGLIACCHI VERGOGNATEVI!!!!!!!!!: w M5S. fate presto vi prego.

granata giusepe 13.08.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace molto per quello che ti è accaduto.Io è da anni che mi auguro che avvenga il botto e conseguente "regolamento di conti"senza SE e senza MA..... Chi ha sostenuto questo stato LADRO la pagherà....cara, ma molto cara......

Bruno Domenighini 13.08.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

queste sono le storie che non vorrei mai sentir raccontate se non in un film e neanche allora mi piacerebbero!delinquenti condannati in cassazione che mantengono la nazione in perenne agitazione sociale al fine di risolvere i ca77i loro contrapposti a storie come questa che,a fronte di un clamore mediatico nullo,sono in effetti la vera "storia d'italia" moderna.
non ti conosco e non ho conosciuto tuo padre ma,per quanto mi riguarda,e' paragonabile ai caduti della grande guerra.
oggi la guerra,infatti,e' proprio questa!senza fucili ma con armi ancora piu' pericolose e mortali.

maurizio- marini-, pomezia Commentatore certificato 13.08.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace vedere sempre più gente morire di equitalia diciamo, io ho fatto una scelta, a febbraio ho chiuso la mia piccola azienda perché non riuscivo a pagare bollette e stipendi, ora sono dipendente part-time 4 persone a carico e sono nulla tenente, che vengano a prendere quello che ho,NULLA!!!

Ferranti Marcello 13.08.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Pagheranno caro e pagheranno tutto

francesco Fumagalli 13.08.13 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La cosa più triste è che davvero gli italiani stanno aspettando il botto per capire che solo il movimento 5 stelle deve governare per poter salvare l'Italia. Spero che si rendano conto di non aspettare il default per votare m5s. Tutti uniti per cambiare l'Italia. Tutti uniti col M5S!!!

Luca F., Rende (CS) Commentatore certificato 13.08.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Da uno stato che agisce coi sistemi degni della peggiore cosca mafiosa, ci aspettiamo solo il peggio.L'unica speranza è riposta nella crisi, che come a' livella di decurtisiana memoria, forse porterà più equità e meno equitalia.

Che sPalle (che spalle), roma Commentatore certificato 13.08.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo purtroppo è così è pieno di queste persone, sciacalli e avvoltoi, ma sta a noi anche nel nostro piccolo fare qualcosa per cambiarlo anche questa tua testimonianza è utile.......

Marisa Monfasani, Voghera Commentatore certificato 13.08.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Che avvenga al più presto (il botto)

Tony Di Dietro Commentatore certificato 13.08.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori