Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Fisco contro il risparmio

  • 493


redditometro_2013.jpg

Il Fisco è contro il risparmio, con il redditometro devi rendere conto anche delle spese non coperte dal reddito annuale. Ma non è il cittadino che deve dimostrare allo Stato come spende i suoi soldi, ma è lo Stato che deve spiegare,al centesimo, al cittadino come spende i soldi delle sue tasse. Il redditometro, una mostruosità, va abolito insieme ad Equitalia. Prima è, meglio sarà per tutti.

da Brunoleoni.it
"La circolare con cui, pochi giorni fa, l’Agenzia delle entrate ha reso operative le norme sul nuovo redditometro non contiene indicazioni particolarmente significative rispetto a quanto già non sapessimo dal testo della legge e del decreto attuativo. Sapevamo già che da un lato il nuovo redditometro è più severo del precedente, dal momento che lo scostamento tra reddito dichiarato e spese presunte si riduce da un quarto a un quinto, che è sufficiente che lo scostamento si verifichi per un solo periodo di imposta, anziché due, e che si ritiene che le spese siano sostenute con redditi dell’anno in corso, come se il risparmio non esistesse; dall’altro lato, più garantista nel valorizzare il contraddittorio presso gli uffici dell’agenzia, evenienza tuttavia necessaria data la mole e l’importanza delle presunzioni introdotte.
Erano note anche le tipologie di spese che finiscono sotto lo sguardo dell’Agenzia e come si calcolano induttivamente in mancanza di dati certi, provenienti, ad esempio, dall’anagrafe tributaria o dimostrati dal contribuente. Sapevamo pure che il nuovo redditometro segna la mortificazione del risparmio, quell’attitudine costituzionalmente tutelata che ha evitato finora di individuare una nuova Bastiglia da assaltare.
La circolare, quindi, conferma lo spirito e la ratio che hanno animato il legislatore nella perenne lotta al fantasma dell’evasore, contribuendo a delinearne il profilo: un uomo qualsiasi; un piccolo borghese che si ricorda, bontà sua, di detrarre le spese farmaceutiche dai redditi imponibili e che si premunisce per i tempi duri con una polizza sanitaria. Gente di cui l’Italia è piena, che ha un abbonamento alla stagione teatrale per trascorrere qualche serata diversa, o che si allieta voltairianamente nella cura del proprio orticello (piante e fiori sono elemento indicativo di capacità contributiva per la categoria tempo libero, cultura e giochi). Uomini qualunque, di quelli che ancora per poco avranno la forza morale e economica di foraggiare questo Stato vorace, che da loro tutto vuol sapere, compreso quante volte al giorno chiamano i loro figli (v. voce “spese telefono”), ma che a loro nessuna spesa deve giustificare.
Come si è detto, gli effetti di questo redditometro andranno valutati una volta che sarà utilizzato, dal momento che molto dipenderà dall’uso che l’Agenzia ne farà. Accantonando il fatto che già questa discrezionalità, per non dire alea, è di per sé inquietante, ciò che più inquieta è che in un sistema fiscale da Ancien Régime, in cui una pressione insopportabile sta schiacciando imprese e famiglie, la vite della vessazione giri ancora una volta intorno alla gola del contribuente: sono le sue spese ancora una volta ad essere messe in discussione, mai quelle dello Stato o chi per esso.
Per l’Agenzia delle entrate, questi uomini di medie qualità, così simili l’uno all’altro nei gusti, nei comportamenti e nelle priorità, al punto che ad ogni comportamento di spesa è assegnato un valore medio come se non esistessero le preferenze individuali, sono evasori “salvo prova contraria”, nemici dello Stato, spettri a cui dare la caccia a scopo dimostrativo, perché tutti imparino non più che le tasse sono una cosa bellissima, ma che le spese e i risparmi sono una cosa bruttissima."

Potrebbero interessarti questi post:

Il redditometro e lo Stato fiscale
Chi è il padre del redditometro?
I calcoli folli dell'AdE

7 Ago 2013, 10:23 | Scrivi | Commenti (493) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 493


Tags: assicurazione, crisi, Equitalia, fisco, istituto Bruno Leoni, Redditometro 2013, risparmio, spese, tasse

Commenti

 

Avete bisogno di un prestito? Sei stato alla ricerca, dove per ottenere un prestito? Avete cercato di ottenere qualsiasi tipo di prestito? quindi applicare subito? (rodrigoluliloanfirm@yahoo.com), se si desidera ottenere un prestito conveniente. Prestito è offerto qui a un bassissimo tasso di interesse del 3%. Contattaci subito se siete interessati.

Rodrigo Luli 23.10.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

lo stato è ladro e quindi coerentemente a ciò che è continua a rubare....ed il ladro divide sempre ciò che ruba con altri ladri....perchè non è Robin Hood...

gilberto gamberini, cassacco Commentatore certificato 10.09.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

poi per carita' fate pure MA SI PUO' SAPERE PERCHE' CONTINUATE AD INVIARE COMMENTI CHE NON SONO NEANCHE VAGAMENTE IN LINEA CON LA FOLOSOFIA DEL MOVIMENTO?
MA SEGUITE LE DISCUSSIONI ? AVETE LETTO IL PROGRAMMA ? O NO ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 13.08.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo non è piacevole assistere continuamente balla guerra dei poveri. Nei commenti spesso non si fa altro che parlarsi addosso uno contro l'altro. Quanto sarebbe bello e costruttivo invece coalizzarsi contro il vero problema. Le tasse andrebbero pagate per far si che la parte restante dal mantenimento della macchina dello stato tornasse ai cittadini, che le pagano, sotto forma di servizi. Per essere breve in Italia tutto ciò che è pubblico o sotto il suo controllo non funziona, ma mica un poco, proprio per niente. Vedi la scuola, l'ordine pubblico, la sanità, l'ambiente, le partecipazioni statali sempre in perdita,e così via tanto per me non c'è niente che funzioni. Qualche volta nella vita di fronte ad un tale malessere generale occorrerebbe ragionare in riferimento alla collettività e non al singolo interesse personale. In Italia si vive male. Non riusciamo nemmeno a copiare chi sta meglio. Non penso che riducendo le pensioni più alte risolviamo i nostri problemi (io non sono pensionato). Penso, invece, che vada controllata la gestione del patrimonio pubblico. Come esempio io mi rifaccio sempre alla famiglia. Se i genitori sono cattivi gestori del patrimonio familiare cosa si può sperare di buono per se stessi e per i figli?. Perchè non dimezzare i parlamentari e tutto il loro seguito? Nel momento che lo stato sociale funziona bene diminuirebbe anche l'evasione. Tra l'altro fino ad oggi l'evasione è aumentata di pari passo con l'aumento delle tasse, perchè non provare ad attuare il contrario?. Nei momenti di bisogno bisognerebbe aprire la mente verso il miglioramento collettivo e non essere invidiosi di chi sta meglio.

Marcello Miele, Fontanafredda Commentatore certificato 11.08.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse è vero che equitalia non si comporta bene e che il redditometro può portare a "ingiustizie fiscali". Però vorrei conoscere l'alternativa proposta dal M5S per combattere l'evasione fiscale, che ammonta ogni anno a circa 200 miliardi, coi quali l'Italia e gli italiani potrebbero superare la crisi in un battibaleno. Io, per esempio, non temo nessun accertamento, visto che le mie "uscite" sono pari alle "entrate" e se sono un po' di più, mai 20%, è facilissimo notare la riduzione dei pochi risparmi di 40 anni di lavoro. Però ok, di errori di accertamento se ne fanno, ma l'alternativa??? I controlli incrociati pare, dico pare, si facciano già e, pare, con scarsi risultati. Qualcuno mi indica un piano di recupero fiscale sicuro e fattibile?

Rosa Pastore 11.08.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi cervelloni ancora non hanno capito che la cosa più semplice è quella di poter scaricare dalle tasse tutte le spese fatte, in questo modo tutti hanno interesse a scaricarsi tutto e di conseguenza farsi dare lo scontrino o la fattura ad ogni acquisto fatto, poi con tutta la documentazione non andare ai vari caf o commercialisti, ma andare direttamente anche da equitalia farsi controllare il tutto e se è tutto a posto devo essere lasciato in pace per sempre.Oggi invece succede che mi rivolgo al caf o dal commercialista e devo pagare per pagare le tasse, e se commette un errore Equitalia non se la prende con lui ma con il povero fesso che ha pagato per pagare le tasse.

bruno caravello, roma Commentatore certificato 10.08.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'idea espressa, ma la trovo carente per la parte che non considera i Grandi Evasori.
Forse anche M5S li teme?
Mi Permetto di suggerirne l'integrazione suggerendo di applicare ad essi e ai pensionati d'oro e d'argento il prestito forzoso per risanare il debito pubblico e quindi poter poi diminuire le tasse.
Pensioni d'argento o pensioni d'oro affermati intoccabili perché DIRITTI ACQUISITI, protetti dalla Costituzione.
Giorgia Meloni già espresse con chiarezza che tali pensioni oggi sono privilegi da abbattere.
Mi sembra importante affermare con cognizione di legge che i DIRITTI ACQUISITI, correttamente DIRITTI QUESITI, sono consentiti o negati dalle maggioranze parlamentari.
La nostra Costituzione RICONOSCE e GARANTISCE i diritti INVIOLABILI, Art. 2, 13, 14, 15, consente
l'esercizio delle libertà democratiche cui Art. 10 cui Parte I - Diritti e Doveri.
Oltre tali diritti protetti dalla Costituzione: inviolabili o temperati dalla legge, esistono quelli "acquisiti" o meglio QUESITI, NON INVIOLABILI.
Imponendo con legge, il prestito forzoso ai pensionati d'oro e d'argento al 50% di tali pensioni si potrebbero recuperare circa 8 miliardi da scambiare forzosamente con titoli del Debito Pubblico; all'evasore si può dare facoltà di scegliere o l'acquisto di titoli del debito pubblico entro la misura dell'evasione INDIVIDUATA defiscalizzandola robustamente questa e in misura minore la parte restante oppure la condanna alla detenzione per l'evasione ACCERTATA.

Ezio D'Alessandro, Avezzano Commentatore certificato 10.08.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andrea 44 anni da 23 anni lavoratore in proprio, da 4 anni ho rilevato una tabaccheria.
Mediamente pago 40 mila euro l'anno di tasse piu' l'iniziale una tantum di 65 mila ero dati allo sto a fondo perso quando ancora dovevo iniziare a vede i primi ricavi.
Oggi mi si fa una veriifica fiscale sulla vecchia attivita' ma in prima battuta l'agenzia derr entratten non trova nulla di irregolare e allora...??? non si puo' mica rimanere a mani vuote ,lo stato deve comunque fare cassa e quindi..... TA TAMMMMMM facciamo una verificuccia su i conti correnti e indovina un po'...movimento discrete cifre di danaro chissa' un po' come le incassero??? BOOOOOOOOOOOO forse vendendo sigarette e quant'altro ? ma noooooooo sono un evasorone e allora eccomi servito un bel plico a cavallo di ferragosto cosi' non ho neppure modo di recuperare tutti i documenti che mi chiedono e mi si obbliga di fatto a ricostruire tutti i movimenti del 2009 ( ovvero 4 anni fa...semplicissimo) per cui ricapitolando mi devo prendere un tributarista ( che costa ) devo richiedere alle banche con cui ho avuto rapporti ,copia di tutti gli assegni( la mia banca che e' molto onesta(!!) mi chiede "solo" 5 euro a copia ,considerando che io con il negozio ne emetto un centinaio all'anno bhe! mi costera' una sciocchezza. MA PORCO SCHIFO IO DAVANTI A QUESTA GENTAGLIA PER DIMOSTRARE CHE NON SONO UN EVASORE DEVO PAGARE UNA VALANGA DI SOLDI PER NON AVER MAI FATTO NULLA'???? e poi ??? FINIRA'MAI O DOVRO ' RASSEGNARMI A PAGARE COMUNQUE UNA SORTA DI PIZZO ALLO STATO NONOSTANTE IO ABBIA SEMPRE PAGATO TUTTO??? SE QUALCUNO LO SA MI AIUTI GRAZIE un contribuente sull'orlo di una crisi di nervi...

ANDREA GAMENARA 10.08.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER POTER DIFENDERE I CONTRIBUENTI OCCORRE ISTITUIRE VELOCEMENTE DEI CENTRI DI DIFESA LOCALE DOVE IL CONTRIBUENTE PUO' RIVOLGERSI IN CASO IN CUI SUPPONGA DAI FATTI CHE STA PER SUBIRE UN SOPRUSO O UNA INGIUSTIZIA.
C'E' GENETE CHE NON MANGIA PER DIMOSTRARE UN TENORE DI VITA PIU' ALTO DI QUELLO EFFETTIVAMENTE AVUTO. MA POSSIBILE CHE IN ITALIA IL FISCO PERDA IL SUO TEMPO INSEGUENDO I FANTASMI E NON INSEGUENDO GLI EVASORI VERI?
I PICCOLI NON SI POSSO DIFENDERE E PUR DI EVITARE GRANE E PERDITE DI TEMPO SONO COSTRETTI A PAGARE "LE TANGENTI DI STATO" CHE OGNI GIORNO I POLITICI INVENTANO PER FARE CASSA.
INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO DEI PARTITI E DI RIDURRE I REDDITI DEI DEPUTATI, UTILIZZATE QUESTI SOLDI PER COSTITUIRE CENTRI GRATUITI DI DIFESA DEI CONSUMATORI IN TUTTI I COMUNI ITALIANI.
PENSO CHE GLI ELETTORI ED I CITTADINI SAREBBERO DAVVERO PIU' SODDISFATTI SE I SOLDI VENISSERO UTILIZZATI PER POTER GARANTIRE UNA DIFESA AI TANTI SOPRUSI CHE QUOTIDIANAMENTE IL CITTADINO SUBISCE DA UNO STATO CHE NON SAPENDO PIU' DOVE TROVARE I SOLDI SI INVENTA LE SITUAZIONI PIU' ASSURDI PER SPREMERE SOLO E SOLTANTO I PIU' DEBOLI CITTADINI CHE NON POSSONO DIFENDERSI.
E LEGGETE, CAZZO, LEGGETE QUESTI SUGGERIMENTI INVECE DI FARE IL CINEMA SU DELLE CAZZATE CHE NON DANNO RISULTATI PRATICI E CREDIBILI AGLI ELETTORI.
SE AVESSI QUALCHE ANNO DI MENO IN POLITICA MI CI BUTTEREI MA SOLO PER RIMPERE I COGLIONI PRESENTANDO MIGLIAIA DI PROGETTI DI LEGGE A TUTELA DEL CITTADINO.
Armando
www.circoloculturaleluzi.net
santoro3000 (@) alice.it

Salvatore Armando Santoro 09.08.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno pena i commenti degli onesti contribuenti/dipendenti statali a posto fisso che "pagano le tasse" !!
Mettetemi pure a me in condizione di guadagnare 10.000 euro lordi al mese e sarò ben felice di pagarne 9.000 in "tasse/trattenute alla fonte" !!

giocondo I 09.08.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

UNA TASSA OCCULTA CHE FAVORISCE LA CASTA DEI POLITICI LOCALI (INCASSATA GRAZIE AGLI AUTOVELOX) CHE ANDREBBE ELIMINATA: I LIMITI DEI 50 KM/H NEI CENTRI URBANI E NELLE CIRCONVALLAZIONI O SUPERSTRADE. MA I DEPUTATI DI GRILLO NON LA VEDONO?
Firmate la petizione, allora, visto che ci sono dei "cittadini" che invece la vedono bene e sanno che con l'educazione stradale questo limite non centra un c.... e serve solo ai politici per fare cassa. I motori delle nuove auto non sopportano tecnicamente questo limite ed anche le innovazioni tecnologiche alle vetture rendono inopportuno questo limite perché le auto di oggi frenano in poco spazio anche a velocità superiore.
Ed una volta cambiata la legge rispettate i limiti di velocità. In questo modo si rendono anche inutili gli investimenti in autovelox operati dai Politici locali (soprattutto dell'aria pisana) che ormai hanno escogitato un nuovo sistema per spremere i cittadini (lavoratori pendolari innanzitutto che per risparmiare 10 euro al ristorante tornano a casa a pranzare)con la scusa del rispetto del codice della strada e del risparmio energetico (che in una macchina moderna fanno consumare anche più benzina se si va piano).

ECCO IL LINK.... MA FIRMATE E FATE FIRMARE:

http://www.change.org/it/petizioni/al-parlamento-italiano-modificare-i-limiti-di-velocità-da-50-a-60-km-h

Armando
www.circoloculturaleluzi.net

Salvatore Armando Santoro 09.08.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

È semplice. Non capisco! Siamo un popolo di LOBOTOMIZZATI. CONFESSIAMOLO!

Abbassare immediatamente la pressione fiscale al di sotto del 50% incentivare l'assunzione dei meno abbienti, far scaricare a tutti e dico a tutti dallo scontrino alle fatture; stabilire un tetto massimo di reddito che, una volta superato, per scaglioni, paghi con delle percentuali incrementali che puoi abbassare se dimostri d aver fatto beneficenza ed investito sulla ricerca; Abbassare l'IVA sui prodotti di consumo e lasciarlo invariata sui beni di Lusso; FAR PAGARE LE TASSE SOLO SUL NETTO (SOLDI CHE TI RESTANO IN MANO DOPO LA VERIFICA FISCALE DEGLI SCONTRINI) in quanto, con documentazione alla mano quali scontrini e fatture sulle quali hai già pagato i vari balzelli fiscali e quindi hai fatto guardare l'economia, non devi ripagarci su ancora (COSA CHE INVECE OGGI ACCADE). Incentivare al ripristino ed adeguamento IMMEDIATAMENTE tutti i luoghi di interesse sia artistico che vacanziero (Abbiamo il patrimonio più importante e grande al mondo e non lo sfruttiamo!!!) prima che venga svenduto!

A questo punto mi (Vi) chiedo.... Ma è davvero così difficile far capire che non si vuole e non che non si può?

Con questi due o tre suggerimenti si riduce immediatamente l'evasione (che non avrebbe più senso) fai girare più rapidamente l'economia, SEMPLIFICHI in maniera seria e certa la burocrazia atta alla verifica nonché al pagamento delle imposte; viene da se il rientro in crescita dell'economia in quanto si genera un volano di spesa (quasi obbligato) e quindi nuovi posti di lavoro; Se guadagni tanto o sei una multinazionale che risiedi in Italia puoi fare le tue belle donazioni alle findazioni o alla ricerca per abbassare la percentuale incrementale sul reddito! Vuoi venire in Italia in vacanza culturale o per il sole ed il mare.... Sei il benvenuto... Portaci la grana! (Altri posti di lavoro ecc... )

UTOPIA LA MIA ?
IL CONFLITTO DI INTERESSE?
SCHIAVI DEL SISTEMA ?
CHI È IL VERO PADRONE?

Tommaso L. Commentatore certificato 09.08.13 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo fare qualcosa non possiamo farci violentare in questo modo da questi ladri incompetenti.

Oronzo CONTE, oronzo.conte017@gmail.com Commentatore certificato 09.08.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Fatto i conti: la pressione fiscale effettiva 73% !!!
Ma io dico per fortuna che esiste l'evasione perché a conti fatti oltre ai rischi di impresa, responsabilità aziendale verso i dipendenti, abbiamo un socio che vuole solo incassare senza rischi e senza capitali!!
Non dirò parolacce ma soluzioni:
-abbassare al 35% la pressione fiscale totale
- chi evade è fuori dall imprenditoria a zappare
- fare scaricare gli scontrini a tutti
-abbattere IVA o meglio farla recuperare negli anni successivi in un fondo per i propri dipendenti assunzioni e coperture per licenziamenti ...
Ma dico questi che sono li a Roma cosa aspettano? I comandi di qualcuno......

STEFAN A. Commentatore certificato 09.08.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di inventarsi tutta una serie di dispendiosissime attività la cui efficacia sarà tutta da verificare, perchè non vogliono adottare quella cosa semplicissima che viene normalmente definita "conflitto di interesse"? Se ci fosse, tutti chiederebbero scontrini e ricevute fiscali a tutti.
Il meccanico o l'avvocato che ti propongono di pagare 100 in nero e 130 con ricevuta, non avrebbero più la possibilità di ottenere il loro scopo!!

Silvano Gregori 09.08.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

MA IL REDDITOMETRO CONSIDERA L'IPOTESI DI CHI REDDITO NON NE HA PERCHè IL LAVORO NON CE L'HA E NON SI TROVA, E CHE PER SOPPRAVVIVERE è COSTRETTO A PROSCIUGARE I PROPRI SUDATI RISPARMI FRUTTO DI SACRIFICI?

M.P. 09.08.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il REDDITOMETRO in Italia è sacrosanto, perchè siamo quasi tutti un popolo di evasori, costretti dalla tassazione, francamente troppo elevata. Però... Però...
Prima di estenderlo a tutti i Cittadini, dovevano estenderlo a tutti i nostri Amministratori: Comuni, Province, Enti, Partecipate Statali, Regioni, Parlamento e Senato.
REDDITOMETRO PER OGNI OPERA PUBBLICA!!
Altrimenti è solo un modo di farci sentire tutti solo delle vittime da spellare, perchè il NOSTRO denaro viene continuamente sperperato.
Ripeto, come negli altri post: LEGGE SULLA RESPONSABILITA' DIRETTA DEI NOSTRI AMMINISTRATORI, POLITICI, con pene severissime!! Sequestro del patrimonio personale e famigliare, pensione e restituzione degli stipendi avuti in negligenza, altrimenti, trent'anni di carcere senza condizionale al 41bis.
Cittadino Filippo

FILIPPO FERRARIO 09.08.13 04:34| 
 |
Rispondi al commento

oggi l'assesore del mio comune mi ha detto che la tares della mia bottega aumentera del 50% qui non si sa piu cosa fare tra studi di settore redditometri commercialisti ecc ecc non si guadagna niente il tutto per mantenere la baracca stato oggi io vedo lo stato come un nemico una cosa da guardarsi e da difendersi speriamo che in autunno si vada a votare e gli italiani si svegliano definitivamente e diano il voto al movimento5 stelle ultima speranza per mandarli a casa e per voltare pagina e rifare il paese

filiberto comandini 08.08.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

sti bastardi incapaci mafiosi e ladri di merda ,che si sono appropriati di un potere inlegittimo ed illegale oltre che anticostituzionale,per defraudarci degl'ultimi,nostri beni e delle vite nostre e dei nostri figli,per garantirsi i loro ingordi conti bancari,portati alle isole caiman ,per fuggire dalla sola ed unica enorme evasione fiscale,(LA LORO),sulle nostre spalle,come squallidi criminali avidi assassini,devono stare molto attenti,ci hanno rotto i coglioni,non possono rubare in modo cosi'vergognoso,umiliante e irreale,state molto attenti quando il popolo onesto viene ingiustamente dichiarato evasore per condannarlo e quindi espropriarlo dei loro pochi beni rimastogli straguadagnati con infiniti sacrifici,onestamente accumulati in una vita,per l'arricchimento di 4 stronzi che si inventano cazzate come il redditometro invece di fare il politometro,con leggi da loro create per il loro unico scopo di arricchirsi sulle spalle della povera gente,STATE ATTENTI PAGARETE CON LA VITA STE PORCATE VIGLIACCHE,questi abusi criminali non potranno mai e poi mai essere ingiudicati.andate cari signori(criminali)a prendere i nostri,non vostri,ripeto nostri,soldi dai veri evasori,vostri padroni e amici e parenti,e molto probabilmente voi stessi come,chi ha beneficiato dei condoni fiscali,e dalle aziende spolpate come telecom,parmalat,monte dei paschi,mediaset,monte molise, banca italia,consob,tutte le societa'quotate in borsa,finmeccanica,fiat,inps,inail,la sanita',le province e le regioni,l'apparato militare,i governi comandati da pregiudicati vostri amici,ed almeno altre 5000 societa'che abbiamo pagato noi.ORA BASTA,STATE MOLTO ATTENTI,state rischiando grosso,siete seduti su una polveriera da voi costruita,il redditometro ha acceso la miccia,il popolo sara'a breve l'enorme botto sopra il vostro flacido ed incollato culo delle vostre merdose poltrone,ormai simbolo di unica evidente evasione fiscale,proprio voi siete i grandi ladri evasori.fate schifo a tutta la gente onesta

walter messa 08.08.13 21:15| 
 |
Rispondi al commento

basta con questa lotta all'evasore!basta con queste tasse!lo stato e' aguzzino,chiede gli interessi del 60%/70% ai cittadini!i soldi che guadagnamo con fatica e sudore devono rimanere tutti nelle nostre tasche e non in quelle dei politici e corrotti.lo stato puo' vivere benissimo con gli introiti dell'esosa iva,accise petroli e varie,monopoli vari,tabacchi,bolli,ticket,appalti,ecc.ecc.basterebbe togliere tutti gli sprechi pubblici

graziella berro, padova Commentatore certificato 08.08.13 19:15| 
 |
Rispondi al commento

E BERLUSCONI PER CHI NON LO SAPESSE ASSIEME A QUELLA TESTA DI CAZZO EVASORE (QUELLO PURE) DI TREMONTI HANNO DATO POTERI SPECIALI AD EQUITALIA - PERCHE' IL PROBLEMA E' TUTTO LI' - POTERI DA GUERRA VERSO I CITTADINI- QUANTI SI SONO AMMAZZATI? QUANTI? ---ALLORA BERLUSCONI FUORI DALLE PALLE E DAI DISCORSI - POI IL PD ED I SINDACATI (FIOM A PARTE) C'HANNO SGUAZZATO A LASCIARE LE COSE COME STAVANO - VIA ALLORA AVANTI GUERRA TRA POVERI - POI SI SFASCIA IL PD - MA VA' CHE STRANO

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando esistono pensioni da 90.000 euro al mese (vedi sole 24 ore odierno) non c'e' proprio motivo di fare le pulci a chi si sbatte tutto l'anno per guadagnare 30.000 euro all'anno e cerca un po' di benessere per la propria famiglia.
Vorrei sapere se e' piu' immorale guadagnare 600.000 euro all'anno pagando le tasse o sbattersi tutto l'anno per guadagnare 25.000 euro ed essere tacciato di evasore.

Non provocate troppo la gente che ha sempre lavorato.


lorenzo parodi 08.08.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA COSA CREDETE CHE L'ABBIANO INVENTATO ADESSO IL REDDITOMETRO? MA CHE CAZZ---NON CAPITE CHE E' DEMAGOGIA - QUI BALLANO I SINDACATI CORROTTI E' CHIARO? CORROTTI ED INCAPACI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

MA L'AVETE VISTO GRILLO ROMPERSI LA SCHIENA PER TUTTA ITALIA - L'UNICO- L'AVETE ASCOLTATO? MA SE NON SIETE D'ACCORDO SULLE BASI PERCHE' NON PROVATE A CAPIRE IL PERCHE' DI QUESTI POST- IN ITALIA C'E' GENTE CHE NON PUO' NON PUO' E' CHIARO E CHIARO O NO ? MA E' MAI POSSIBILE SONO LE BASI- CHI STA QUI A SCRIVERE NON E' UN EVASORE -NON E' UN EVASORE - VOI SIETE NEL SISTEMA MANI E PIEDI- SE PER VOI VANNO BENE I REDDITOMETRI LE BIROCRAZIE LE EQUSTOCAZZO ETC -ALLORA VOTATE PER ALTRI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA ANCHE UN BILANCIO IN UTILE PUO' DIVENTARE UNA TRAPPOLA MORTALE
Il fisco non è solo contro il risparmio, è anche scatenato contro in creditori.
Mi è accaduto di chiudere un bel bilancio in utile, per effetto di un processo civile che finalmente ha riconosciuto un credito verso un ministero. Di questi tempi sembrerebbe un caso fortunato no? Invece è una tegola in testa, perché devi emettere la fattura e iscrivere il credito subito a bilancio. Così ti ritrovi a pagare subito l'IVA più le imposte sul reddito d'impresa, senza aver ancora incassato un'euro.
In soldoni : lo Stato italiano con una sentenza riconosce di doverti 100 ma non te li paga, mentre il fisco ne vuole subito 30 di imposte sul reddito e 21 di IVA. Cosicché ti ritrovi a chiedere un prestito in banca per 51 euro e più indebitato di prima.
E' una cosa semplicemente folle.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 08.08.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma per favore! Ancora con questa storia dei poveri innocenti perseguitati dal fisco malvagio? Questo e' un cavallo di battaglia di Berlusconi, che ha basato buona parte delle proprie campagne elettorali sul terrore: del fisco, dei controlli, delle intercettazioni, della legge, dei giudici...

Non e' un caso che queste battaglie vengano sempre portate avanti da chi ha qualcosa (o molto) da nascondere.

Che ci possano essere situazioni paradossali o imbarazzanti e' insito in ogni tipo di legislazione. Demonizzare i controlli del fisco in un paese in cui ci sono evasori totali che rubano (perche' di questo si tratta) risorse allo Stato, che poi non ha risorse per adempiere la propria funzione sociale, mi sembra fuori luogo.

E' vero, puo' capitare la scocciatura di essere soggetti a controlli, pur essendo in regola. Pazienza: chi e' a posto non ha nulla da temere.
Ma nella stragrande maggioranza dei casi, gli accertamenti vengono fatti su chi se li merita: mafiosi, imprenditori furbetti, professionisti e politici che cavalcano l'onda del malcontento popolare per fare i proprio interessi.

Non bisogna abolire il fisco e i controlli: bisogna rendere il Fisco efficiente, i controlli sensati, i cittadini consapevoli del fatto che le tasse vanno pagate e chi evade DEVE essere punito.


Il redditometro bisogna che lo stato lo applichi prima a se stesso per essere eticamente responsabile delle sue entrate/uscite e per avere una ragione valida da applicarlo poi ai cittadini. Purtroppo lo stato riesce a farci sapere che le entrate dello scorso periodo sono salite di piu' del 3% ma volutamente non ci dice di quanto sono aumentate le uscite e soprattutto quelle che sono "uscite" irresponsabilmente.
Fino a quando accetteranno gli italiani tale situazione?

Sal Cascone Commentatore certificato 08.08.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

per combatterli non sarebbero serviti i grandi fratelli , ci vollero ben altri lerci e maleodoranti sistemi

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Cari Signori, neanche tanto tempo fa' i cervelli italiani erano molto diversi, allora seducevano (portavano a se) praticamente tutto il mondo

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

qui mi sa che per parecchi commentatori DE SICA -PASOLINI e tanti ma tanti altri siano -illustri sconosciuti- ecco il risultato del sistema del lurido tappo che si concretizza appieno

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un estratto del Sole 24ore del 18 giugno 2013
TITOLO : Ecco i conti di Equitalia: perdite cumulate per 40 milioni dal 2010 al 2012, monte-stipendi da 500 milioni"

"Un baraccone pubblico con oltre 8mila dipendenti, che assorbono solo per gli stipendi oltre 500 milioni di euro, costoso e capace anche di produrre perdite.
È questa l'altra faccia della tanto odiata Equitalia che emerge dai conti del gruppo della riscossione."

Se fossero un'azienda PRIVATA sarebbero tutti a CASA. E' questa 'azienda di stato che dovrebbe dare il buon esempio ai cittadini ? Con quello che incassano si GUADAGNANO VERAMENTE lo stipendio ?
E' da chiudere è un baraccone costoso che serve solo a creare poltrone e clientele altro che lotta all'evasione fiscale sono loro un DANNO PER LA SOCIETA'.

Angelo A., Massarosa Commentatore certificato 08.08.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il redditometro è uno strumento per scovare gli evasori e con il sistema fiscale attuale è l'unico valido.

Se vogliamo invece trovare soluzioni alternative, un buon sistema, forse il migliore, è mettere l'interesse di chi paga contro l'interesse di chi incassa.

Quindi permettere la detraibilità dai redditi di spese alimentari, spese per l'abitazione e spese per l'abbigliamento, tanto per cominciare.

Sono stupito di come tutti siano d'accordo su questa semplice cosa e di come si trovi il modo di trovare complicazioni in una riforma che tenda a questo medello.

Edoardo R. Commentatore certificato 08.08.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI DEVONO PAGARE LE TASSE!

Che un governo faccia anche spese folli non è di per se una buona scusa.
Pretendere che paghino solo alcuni non è una soluzione egualitaria, è una truffa.

p.s. in Italia c'è già un partito che protegge gli evasori, non ne servono due.

Francesco N. Commentatore certificato 08.08.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLICCATE SOTTO!!!!

E' SUCCESSO UN CASINO:CLICCA QUI 08.08.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Per il Sig. (si fa per dire) Antonello carta.
Sciacquone si scrive con il "cq".
Per il resto le do ragione: sono ancora qui.

lostranito rosso Commentatore certificato 08.08.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ma è proprio vero che in questo paese si prendono i fischi per i fiaschi.

roberto 08.08.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Smettetela con 'ste puttanate.
E poi avete la faccia tosta di articolare "San Berlusconi protettore degli evasori"; perché, VOI, chi siete ?
Sapete benissimo che qualunque persona onesta può benissimo dimostrare la provenienza dei suoi soldi, per cui il redditometro, come dicono a Roma, "je fa 'na sega".
E allora, se non lo volete, con ogni evidenza volete spalleggiare i LADRI EVASORI.
E poi avete pure la faccia tosta di lamentarvi, VOI, delle alte aliquote fiscali. E allora NOI, cosa dovremmo dire ?
VERGOGNATEVI !!!

la tua coscienza 08.08.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Privilegi e la Legge non Uguale per Tutti?
Prego!Si accomodino!Vengano nel Bel Paese dove chi ha i soldi e il potere fa come gli pare e viene guardato amorevolmente come un ragazzaccio scavezzacollo e chi evade per fame o prende una mela viene condannato e perseguito. Viene da vomitare!Uno schifo abissale!Non ne possiamo davvero più.Puah!
Ho finito le Parole.
E con me Milioni e Milioni di Italiani.

Francesco Roma*****
Aereograph 5Star on Twitter

Francesco S., Roma Commentatore certificato 08.08.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

mettendoci realmente le mani in tasca ci fanno capire che pagare le tasse onestamente è da fessi.è deprimente che questo furto sia fatto da persone che non hanno niente di 'onorevole' o 'deputati a' se non approfittare della carica per ingrassare le proprie casse che oltrtutto sarebbe un danno minore nascondendo il vero enorme danno di non saper governare e/o legiferare per il popolo,fermare l'imprenditorialità quindi l'economia creando crisi & recessione.la mia soluzione...sciopero fiscale dopo essersi ben riforniti di piombo per difendersi da ladri legalizzati.oggi mi sento buono.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 08.08.13 07:34| 
 |
Rispondi al commento

SE NON SONO IN GRADO DI GARANTIRE QUESTO DIRITTO- CIOE' DI PRENDERE QUESTO IMPEGNO -- SE- N E
V A D A N O

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 06:41| 
 |
Rispondi al commento

IO PRETENDO -PRETENDO- IM QUALITA' DI CITTADINO CHE CHI SI E' PRESO N CARICO DI GESTIRE LA COSA PUBBLICA -QUINDI ANCHE MIA - CREI RIPETO- CREI- LE CONDIZIONI SOCIALI CHE PERMETTANO A ME ED A CHI LA PENSA COME ME -DI AVERE LA GRATIFICAZIONE CHE HO PER DIRITTO DI - POTERE DI VIVERE A MEGLIO ED IN EGUAL MISURA QUALE PARTE INTEGRANTE AL MO BENESSERE ED ALLA MIA SALUTE DI -POTERE PARTECIPARE A CONTRIUIRE AL BENE COMUNE- CON OGNI MEZZO IN MIO POSSESSO- OVVERO NELLE MIE DISPONIBILITA' -E NON SOLO ECONOMICHE- IO PRETENDO DI POTERE ESERCITARE IL MIO DIRITTO ALLA PARTECIPAZIONE

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 06:37| 
 |
Rispondi al commento

lo stato siamo noi - LO STATO SIAMO NOI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 06:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sant'uffizio -quello dei 98 mld delle mangiasoldi -- delle centinaia di milioni del tappo- del gas dell'altro tappo - e degli altri della dinastia dei draculesti

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 06:03| 
 |
Rispondi al commento

leggete i commenti -troverete chi ingenuamente " non sono d'accordo " le tasse vanno pagate " ecco lavaggio del cervello riucito - il problema e che e' brava gente !

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.08.13 05:53| 
 |
Rispondi al commento

È l'inquisizione.

Marco Diaco 08.08.13 05:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vuoi dire che io disoccupato, mio padre mi ha lasciato, morendo, una casa di proprietà , se coi miei risparmi faccio delle spese sarò tacciato come evasore ? (Ho una proprietà, non ho stipendio e spendo per mangiare )...

Amedeo Cancarini 08.08.13 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro è un problema culturale.
Noi siamo un paese anormale.
Da noi è diffusa la cultura del fottere il prossimo. Lo fanno i nostri politici, lo fa anche la popolazione.
Se lo stato funzionasse a dovere, se i servizi fossero di qualità, se tutti pagassero le tasse,
se i cittadini avessero rispetto delle cose e delle persone, tutti pagheremmo meno tasse e pagarle non sarebbe un supplizio.
Il problema è che questo non è un paese normale.
Che se paghi le tasse sembri un coglione.
Che se lo stato ti vuole fottere, cerchi di fotterlo prima tu.
Se non viene risolto prima il problema culturale ogni tentativo di creare ordine ed equità produrrà invece disordine e confusione.
E alla fine le tasse le pagheranno i soliti noti.
Non è possibile in questo paese una riforma fiscale senza una riforma morale.

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 08.08.13 00:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stato vorace, che da noi tutto vuol sapere, ma che a noi nessuna spesa deve giustificare....

Mi accodo ai commenti che reputano DIFFAMATORIO l'atteggiamento del governo verso gli italiani che vengono considerati più evasori di altre nazioni senza alcuna giustificazione documentata.

E se poi i soldi finiscono ad ingrassare politicanti corrotti, mafiosi e criminalità finanziaria va a finire che chi paga le tasse è il vero criminale da sanzionare per favoreggiamento :)'

Parlando seriamente il concetto di "cittadino colpevole di evasione fino a prova contraria" è giuridicamente anteriore al diritto romano e si applica (raramente) solo in alcuni paesi africani poichè nei paesi civili è all'accusa che spetta l'onere della prova.

La storiella che l'evasione fiscale in Italia sia a livelli molto più alti delle altre nazioni è completamente priva di dimostrazione e serve semplicemente a giustificare l'ingiusta oppressione fiscale così alta da far invidia allo sceriffo di Nottingham:
ovviamente nulla viene fatto contro i veri mali della nostra economia (europa, corruzione, finanza criminale, mafia).

Faccio infine notare che io sono italiano e NON sono un evasore quindi ogni volta che parlano di italiani evasori mi sento ingiustamente diffamato:
se i politici conoscono degli evasori allora che tirino fuori i nomi e la smettano di infangare gli italiani onesti con un pressapochismo non garantista (hanno rotto il cazzo che per chiamare berlusconi delinquente ci siano voluti 20 anni di processi ma per chiamare delinquenti tutti gli onesti non serve mai nulla).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 08.08.13 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Non mi tornano i conti:
il italia vi sono 4 milioni di aziende. Dalla Fiat al calzolaio.
Se, come ho sentito alla televisione, in italia l'evasione è di 200 miliardi l'anno vuol dire che ogni azienda evade 50 mila euro l'anno. Questo non è possibile, perchè la maggior parte delle aziende hanno fatturati inferiori a 100 mila euro l'anno.
Qualcuno ha detto, no è di 60 miliardi, vuol dire 15 mila euro l'anno, l'una.
Questo è un dato oggettivamente falso.
Se le aziende in italia sono per buona parte in passivo, e per una parte in scarso attivo, e per una piccolissima parte in attivo vero, chi le evade tutte queste tasse? Visto che le aziende in passivo, non le devono pagare, quelle in attivo di poco ne pagano poche, quelle in attivo vero, pagheranno la loro quota parte di tasse, perchè sono in buona parte medie grandi aziende. Frequentemente sono SPA. Con tanto di sindaci revisori, e controlli incrociati.
Perchè la Francia tollera il 30%, a loro dire, di evasione fiscale? Perchè la Spagna fa altrettanto?
Perchè la Germania è nelle solite condizioni della francia e tollera. Forse perchè gli stati ad oggi non riescono a calcolare quanto è l'evasione fiscale e sparano numeri al lotto. Paghiamo tutti, tutti i giorni. Se qualcuno evade, pazienza, non possiamo massacrare 40 milioni di contribuenti per scoprire 4000 evasori. La mattina il carburante per la macchina, e paghi le tasse, le sigarette, e paghi le tasse. Fai la spesa, paghi l'iva, e paghi le tasse. Paghi le bollette e paghi le tasse. E hai già pagato il bollo auto (solo tasse) l'assicurazione (in parte tasse). Prendi la busta paga e paghi le tasse. Fai il professionista hai la ritenuta d'acconto (anticipo, sull'anticipo delle tasse). Che fare? Paghiamo quanto è giusto. Ma che la smettano di diffamarci. Siamo il Popolo, ed il popolo è sovrano!

Eduardo Piazza 07.08.13 23:16| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il finanziere nascosto dietro il muro di un bar che aspetta il cliente per un controllo giocando al gatto e il topo e' cosa dell'altro mondo. Ridicolo e primitivo! Pagare meno ma pagare tutti.Come? Abolire il registratore di cassa o meglio solo come prova d'acquisto. Stabilire quote(o tasse) annue o semestrali per ogno tipo di attività o professione che vadano a seconda del tipo (attività o professione),del posto, della grandezza del locale etc.. Portare in detrazione gli acquisti non serve a niente come non serve a niente massacrare le piccole attività che si difendono per sopravvivere. A questo punto basterebbe solo controllare se si è in regola con la quota ( o tassa)

Non ci sono tanti economisti al soldo del governo che potrebbero creare tutto cio'?

Semplice ed efficace.

Romualdo M., perugia Commentatore certificato 07.08.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo con l'articolo.
Loro, lo stato, deve dimostrare dove è come spende.
Noi, i cittadini che dovremmo pagare le tasse, dobbiamo pagarle in base al reddito e non in base a quello che rimane dopo che abbiamo occultato il più possibile.
Troppo comodo fare le vittime adesso che va male.
Quando andava bene o benissimo, non mi risulta che le entrate dalle tasse erano molto più cospicue.
Chi evade le tasse, e ne sono molti, gioca col culo degli altri...
Troppo comodo.
Questo e' uno dei pochi punti con cui non sono d'accordo con M5* , mi spiace
Forza!!!

alessandro t., milano Commentatore certificato 07.08.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo e' uno dei pochi punti per cui non mi trovo d'accordo con il M5S, ben vengano gli strumenti che permettono di smascherare gli evasori, per quanto mi riguarda mi possono controllare anche gli scontrini della spesa e se devo dirla tutta ne sarei anche contento che lo facessero, che poi lo Stato deve rendicontare come spende i nostri soldi e' un altro discorso...

Roberto Valia 07.08.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tasse italiane sono rapine che non hanno riscontro in nessun altro paese. Solo all’epoca dell’impero romano derubavano la gente in questo modo.
L’evasione fiscale, non è un problema, è poca cosa rispetto alle pensioni e agli stipendi dorati dei burocrati che portano il popolo alla fame. Quanti soldi rubano alla collettività i ladroni con stipendi e pensioni da seicentomila euro l’anno? Col passar del tempo, aumenta anche il numero dei ladroni da mantenere.

Amedeo 07.08.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

IL MIO PIU' GRANDE DUBBIO è CHE IL REDDITOMETRO, GLI STUDI DI SETTORE ED EQUITALIA ESISTANO PER GARANTIRE UNA PUNTUALE ENTRATA MINIMA MEDIA DI 3 O 4 MILA EURO PERIODICHE A TESTA (FAMIGLIA, IMPRESA....). QUESTO COL PRESUPPOSTO CHE PRIMA O POI DOVRANNO PAGARE TUTTI... A ROTAZIONE. DIMOSTRATEMI IL CONTRARIO.....

Angelo T. 07.08.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma il redditometro si applica anche hai venditori sulla spiaggia?
Ne passa uno ogni 20 secondi di media.
Ma dove comprano le cose che vendono?
Io credo dai cinesi .....
È commercio legale?
Secondo me c'è un fiume di soldi che vanno in Cina , tutto nero chiaramente ...
E io devo dimostrare se mia nonna mi ha regalato 1000 euro...

Marco Nannetti 07.08.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

L'EVASORE FISCALE.........................
L'EVASORE FISCALE E' SOLO UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE, DA QUANDO LO STATO ITALIANO NON STAMPA PIU' MONETA SONO LIEVITATE, PIAN PIANO, LE TASSE. QUESTA SCUSA, DEL FISCO EVASO, E' SERVITA PER SOTTOMETTERE IL POPOLO E DISTRUGGERE L'ECONOMIA. PRIMA DEL 1973 AVEVAMO GLI STESSI SERVIZI, AUTOSTRADE, FERROVIE, OSPEDALI, AEROPORTI, ELETTRICITA' ECC. E IL FISCO CHIEDEVA POCHISSIMO AI CONTRIBUENTI, SE NON CI CREDETE CHIEDETELO AI VOSTRI GENITORI O NONNI.

giovanni b. Commentatore certificato 07.08.13 20:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ve li ricordate due anni fa, quando i politici, dicevano che andava tutto bene?
....l'italia ha un debito molto alto, ma il risparmio degli italiani è più alto,
Quindi......gli italiani hanno capito subito il messaggio e li hanno votati di nuovo.
Fantastico!

Franco Losini 07.08.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta sono felice di non avere un cazzo di risparmio. (sono in rosso come il semaforo)Quindi possono morire di fame come faccio io, se sperono di godersi le mie tasse

alfio d'agosta, truccazzano Commentatore certificato 07.08.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una cosa esponenziale che va a colpire la massa, perché è comodo così. (Chi me lo fa fare di rompermi la schiena e la vista per ore ed ore sul computer, mentre se colpisco nel mucchio, qualcosa raccolgo comunque?)Questa è la filosofia di fondo, non il fatto che io piccolo utente (utente di che?) possa risparmiare qualcosa se l'amico muratore o decoratore mi aiuta ad avere una casa decente ad un prezzo non da rapina (come vorrebbe lo studio di settore della categoria) Direi che invece di fare queste emerite porcate, cominciassero a mettere a posto le cose in Italia, dando i servizi che lautamente paghiamo (compresi i loro stipendi, non scordiamocelo) e invece immancabilmente con balzelli e sotterfugi vari non si hanno in questa Nazione.

Pietro Mantelli 07.08.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

si tutto vero tutto bene... ma vorrei sapere perchè: chiamo un muratore x fare dei lavori a casa e alla fine mi dice se me li dai in nero non paghi l'iva, tanto li scaricherai in 10 anni ..ti conviene risparmiare il 21% subito. Chiamo l'idraulico idem, chiamo l'eletricista idem.. vai dal medico solita storia, vado a comperare la vernice in un negozio la stessa storia...e allora ce la possiamo prendere con befera, con equitalia con l'ufficio imposte ma alla fine gira che ti rigira ci sono troppi artigiani commercianti che ci provano, non so se lo fanno per poter tirare avanti, come dice fassina, so solo che attratti da un risparmio immediato molti di noi cedono e pagano in NERO, sara quindi ora che qualche cervellone modifichi il sistema fiscale, copiando qualche sistema di paesi che hanno un tasso di evasione minore e sopratutto elimini l'iva sulle prestazioni d'opera.

piero c., sarzana Commentatore certificato 07.08.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MALEDETTI PEZZI DI MERDA, IO VI SPACCHERO IL CRANIO SE QUALCUNO VERRA A SCASSARMI IL CAZZO PER COME VIVO. A 58 ANNI NON HO UN LAVORO REGOLARE, NON HO MATURATO UNA PENSIONE E NON SO QUANDO NE AVRO E SE NE AVRO UNA, QUINDI MI SONO RIMBOCCATO LE MANICHE PER SOPRAVVIVERE CON ..... LA MIA DIGNITA..........
LA MIA DIGNITA... E LA MIA RABBIA......

ORA IO FACCIO LAVORI DI PICCOLA MANUTENZIONE, VERNICIATURE E COSE SIMILI AD ALTRI POVERACCI CHE NON SI POSSONO PERMETTERE DI PAGARE TARIFFE REGOLARI, INOLTRE HO LA DISPONIBILITA DI UN TERRENO DOVE COLTIVO ORTAGGI IN PARTICOLARE POMODORI CHE USO E VENDO A PREZZI PIU BASSI DEI SUPERMERCATI E VENDO A POVERACCI CHE AL SUPERMERCATO NON POSSONO COMPRARE, ALLEVO QUALCHE ANIMALE CHE CONSUMO E VENDO A PRIVATI, RESTAURO BICICLETTE E TUTTO IN NERO RIESCO A METTERE INSIEME PIU DI MILLE EURO AL MESE CON CUI SOPRAVVIVO...................................................... NON VENITE A SCASSARMI IL CAZZO CON LE VOSTRE COGLIONATE PERCHE FINIRA MOLTO MALE IO NON SONO DISPOSTO AD INGRASSARE DEI MAIALI.

ANDATE A FARVI DARE IN CULO.

giorgio girolimoni, roma Commentatore certificato 07.08.13 19:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A CHE SERVE L'AUTHORITY PER LA PRIVACY?

Se Equitalia può entrare pesantemente nella nostra vita privata a che serve pagare i signori dell'Authoritu per la privacy? La privacy non c'è più, a questo punto cancelliamo l'inutile Authority.

marco n., roma Commentatore certificato 07.08.13 18:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi viene da vomitare. Non serve essere particolarmente brillanti per capire cosa sta succedendo in Italia:c'e' qualcuno, magari nemmeno in Italia, che stalavorando per conseguire l'impoverimento sistematico della popolazione. Le facce che vediamo sono solo le marionette. Signori aprite gli occhi, chi tira i fili li tira dal parlamento europeo. Ci stanno massacrando, cosi' come stanno facendo con Spagna, Grecia e Portogallo, affinche' questi paesi diventino delle colonie, molto piu' comodo in Italia che in Cina.
Molta rabbia e tristezza.

Riccardo F., Londra Commentatore certificato 07.08.13 18:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere come ha votato il m5s riguardo all'emendamento che avrebbe riportato a 3.000 euro il limite per l'uso del contante. Visto che è stato respinto spero almeno che non sia per colpa nostra.......

Moreno Loi 07.08.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

E basta con la giustificazione populista che vi facciamo pagare troppe tasse, ve dovete da ficcà ner cervello che quando chiamate l'idraulico od andate dal meccanico ve dovete far fare la fattura e versare a NOI il 21 % de IVA che ci necessita per le Nostre esigenze, perbacco.
Per non parlare poi quando chiamate il muratore od il pittore a ripulirvi casa.
Vergognatevi, evasori, fregarvi il 21% sui soldi che vi lasciamo dopo aver pagato almeno un 53% tra irpef, imu, tarsu, irap, tosap, sucap, addizionali, bolli, tassa sui licenziamenti, ticket, etc..

fracatz 07.08.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Il Pdl si dice contrario... Fate una proposta insieme per abrogarlo... I voti li avete

Marcello Mazzilli 07.08.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

MI APPELLO A VOI RAGAZZI DEL MOVIMENTO, DOVETE ENTRATE IN PARLAMENTO CON MAZZE DA BASBALL ED INIZIARE A SPACCARE TUTTE QUESTE TESTE INUTILI E DANNOSE!!!!
COSI' NON SI PUO' PIU' ANDARE AVANTI!
COSI' NON SI PUO' PIU' ANDARE AVANTI!
LO VOLETE CAPIREEEEEEEEEEEEE?????
LO VOLETE CAPIREEEEEEEEEEEEE?????
FRA UN PO' NEANCHE PIU' IL PANE CI POSSIAMO COMPRARE!!!

grace 07.08.13 18:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo noi i conti d'ora in poi, evidenziamo quelli dello spreco, dei doppi incarichi ai limiti del conflitto d'interessi, iniziamo ora e facciamoci ri-dare il maltolto. La burocrazia e tutti gli organi statali ci appartengono e sono al nostro servizio!!

Fabrizio Bortolon Commentatore certificato 07.08.13 18:25| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma Befera e Company chi li controlla? E tutti i politicanti affamatori del popolo che hanno distrutto il paese con le loro continue ruberie chi li controlla? Cos'altro vogliono ancora accaparrarsi?Credo che non sarebbe male che tutti noi non pagassimo più un solo centesimo per "presunte" tasse che inevitabilmente vanno sempre a finire nella greppia dei ladroni politicanti. Questi sono i veri delinquenti da perseguire e non certo il pensionato o il verduraio che non rilascia lo scontrino. Che peccato: ci siamo lasciati distruggere il nostro bellissimo paese lasciandoci guidare da inetti analfabeti arroganti e presuntuosi. Ma presto tutto questo finirà.

ERNESTO DI ROSA, MONACO Commentatore certificato 07.08.13 18:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra di vedere novità nel modo in cui l'articolo affronta il tema fisco. La colpa è sempre di qualcun altro, lo stato che mangia soldi ( sicuramente in parte vera)il cittadino medio è tartassato dalle tasse ( anche questa vera). Ma allora cosa si fa? Alla fine di una analisi-critica dove sta la proposta? Penso che una forza politica si distingua da un'altra non dalle critiche, spesso molto simili, ma dalle proposte. Penso anche che molti cittadini comuni soprattutto non a reddito fisso abbiano maggiori possibilità di evadere le tasse e in diversi casi lo facciano. Ci sarebbe molto altro da dire e su cui riflettere, ma per il momento mi fermo qui.

BETTIO AUGUSTO 07.08.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono pensionato ,ho lavorato 40 anni ,ho iniziato a 18 anni per finire a 58 .
Ho pagato tutto perché dipendente ieri e oggi pensionato, mentre alcuni andavano in ferie io con mia moglie restavamo a Milano , mostro figlio andava a fare le ferie a spese nostre(classico).
In questi anni sono riuscito ad accantonare il minimo che può un operaio o impiegato.
Ho comprato casa con il mutuo e poi con la mia buona uscita ho comprato in provincia di Bergamo una seconda casa di 33 mq per godere della vecchia io e la mia consorte per poter anche noi fare le sospirate vacanze, mai fatte.
Oggi come 51 anni fa pago le tasse.
Adesso mi chiedo e Vi chiedo :cosa centro io con l'Agenzia delle Entrate che non riesce a fare il suo di mestiere e perché deve spiare il mio conto corrente che è il frutto di quanto descritto ?.Perché onesto?.
Questo mi deprime, come Cittadino e come uomo mi umilia, chi di questi signori ha l'autorità per uccidere moralmente persone per bene ?.
Voi del M5S aiutateci ,perché lo stato ci sta massacrando ,diversamente molti altri evadendo chiedono clemenza e qualcuno osa con la grazia.

giuseppe d., Monza Commentatore certificato 07.08.13 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La crisi la vogliamo noi e basta siamo un popolo di c.... che basta guardare la TV anzi guardare le partite di calcio, la gnocca, e due tette che ci scordiamo dei problemi, noi siamo peggio di quando i Romani facevano le corride con i gladiatori e al popolo AFFAMATO gli lanciavano un pezzo di pane l'importante è di avere MACCHINA GROSSA, TELEFONO ULTIMA GENERAZIONE,VACANZE magari pagate con un mutuo per tre anni così facciamo ingrassare i baroni delle BANCHE meditate gente meditate

Giorgio B., Soliera Commentatore certificato 07.08.13 17:34| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Qualunque legge o decreto che il governo attuale può emanare non usciremo dalla Crisi ,il sistema non è sostenibile ha bisogno di riforme strutturali su tutti i settori, bancario commerciale del welfare etc....ma sono riforme su settori che nessun politico attuale, tranne si spera il m5s, può attuare pena la perdita del posto. Attendiamo fiduciosi che duri poco anche il prossimo governo di coalizione poi forse la gente sarà senza pane da dare ai propri figli e allora verrà il nuovo

carmine elia, pomezia Commentatore certificato 07.08.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

L'ANNO SCORSO HO INCASSATO CIRCA 7.000,00 TRA CASSA INTEGRAZIONE E BUSTE PAGA. NE HO PAGATI 1.200,00 SOLO DI IMU (DETRAZIONE PRIMA CASA E FIGLIO A CARICO GIA' TOLTI). SECONDO ME NON VIVIAMO IN UN PAESE NORMALE, TASSATEMI SUL REDDITO NON SULLA CASA!

Nuccio S 07.08.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema reale è che lo Stato Italiano, violando la Costituzione, ha stabilito di fatto l'inversione dell'onere della prova.Cioè è il cittadino che deve dimostrate al fisco che non ha guadagnato quanto l'Agenzia delle Entrate presume con il redditometro. Rimane aperta la via del ricorso alla Commissione Tributaria,ma intanto occorre pagare e poi attendere decenni perché il processo finisca. In pratica siamo ripiombati nel medioevo.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 07.08.13 16:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Giusto, bene, avanti così! Serriamo i ranghi e non indietreggiamo!

Nic V. Commentatore certificato 07.08.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Amici ma chi pensate che debba ripianare il debito pubblico?...noi..ripeto basta buttare un occhio alla Grecia e vi renderete conto di che fine faremo...basterà un semplice "controllino" per discostarsi dal 20% del range previsto...e zac...ti magnano tutto quello che hai...ma la cosa cuorisosa è che il 20% di 20.000 euro sono 4000 euro...ma su 100000 sono 40000...quindi più alto è il reddito e più margine c'è...
Equitalia va chiusa..e l'agenzia delle entrate va completamente formattata..insieme al fisco...è ovvio che questo "redditometro" è stato voluto per rastrellare soldi...dopo le ruberei...e le spese assurde e folli..di uno STATO che è allo sbando con la cassa!
Non a caso continua la delocalizzazione dei risparmi..verso banche estere..siamo falliti...falliti...!mettete al riparo i vostri risparmi..quando arriverà lo tsunami..è solo l'inizio della fine...!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 07.08.13 15:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso in Val di Susa hanno scoperto dei copertoni
nei boschi.
Già hanno detto che servivano per essere incendiati e provocare l'arresto del traffico.

O non potevano anche essere stati abbandonati per liberarsene?

Ma il processo adesso si fa alle supposte intenzioni

Per i NO TAV non si usa il termine "presunto"; non si usa. Ciò che si suppone è certo.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 07.08.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fa il FISCO per recuperare i 98 miliardi di euro delle slot-machines ?

L'accertamento di 98 miliardi, fatto a DIECI società delle slot-machines dal "nucleo speciale antifrodi" della Guardia di finanza, su richiesta della Corte dei Conti, è del 2007 !!!!!

Cosa ha fatto il FISCO per recuperarli ????

NIENTE di NIENTE !!!!!!!!

Come mai ???????........

Centinaia di Cittadini si sono uccisi per le "indagini-accertamenti" di Equitalia, ma
NESSUNO delle dieci società delle
slot-machines si è ucciso per l'accertamento di 98 MILIARDI di euro !

Come mai ? Semplice la risposta :

perché NON HANNO PAGATO e NON VOGLIONO PAGARE i 98 MILIARDI !!!!!!!

Loro "hanno potuto farlo" !!!!!!!!!

I semplici Cittadini NON POSSONO FARLO !!!!

Comitato 98 miliardi
(siamo su Internet)

vincenzo matteucci 07.08.13 15:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Se si ha una attività a partita I.VA. È una gioia pagarla perché significa che ai lavorato bene e guadagnato
Se evadi ti auguro di trovarmi in un pronto soccorso senza medico,
Se paghi in nero Il dentista il dottore l'idraulico il meccanico Sei complice e responsabile di coloro
che ora erodono i risparmi di tua nonna
Sei colluso con quelli che faranno pagare una enorme tassa dei rifiuti a tua madre
O a tuo zio che non ha casa e vive in un appartamento e a malapena paga l'affitto
Se non richiedi lo scontrino al bar sei il ladro i tuo figlio e del suo futuro
Potresti essere responsabile della mancanza di cure se si ammala
Però adesso sarebbe iniquo che i semi e gli alberi degli orti
Vengano redditati
Vengano nel mio a contare i fichi e gli acini di ribes o le rose, unica ragione di vita di mio marito, celebro leso da trent'anni. Vengano a contare gli steli delle rose che raccoglie per rallegrare la stanza in cui vivo da sette anni !
Coloro che evadono poco o tanto sono responsabili e assimilabili all'evasore condannato
Coloro che pensando d risparmiare 10 euro non chiedono ricevute sono vigliacchi
Devono chieder scusa al pensionato ottantenne che ha messo la tredicesima della una pensione in buoni postali
per conservarla. per il funerale adesso la tassano
se la spende per regalare un orologio alla nipote ?

Ma stiamo scherzando ? Cribbio !

Torniamo al tempo dei BARBAVARI i conti di Bindrate
Che vassallavano la mia valle

Rosa Anna Oioli 07.08.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cosa cercano ? In nome di chi? Ma che cazzo vogliono scatenare una guerra? Non vogliamo essere lasciati in pace , vogliamo campare -LASCIATECI CAMPARE IN PACE PER DIO

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 15:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna che la commissione di controllo RAI intervenga su Rai24 news perché il pirla che sta parlando della politica ora alle 15 dà di gran lunga più spazio alle cialtronate del PdL e della Carfagna in particolare, che alle notizie in sé stesse di quanto avviene nella politica.

La "vicenda" del giudice Esposito poi è pane e companatico... ed è nella sostanza una bolla di sapone...
Ma chi fa i palinsesti dei Telegiornali?
Date le notizie vere, e lasciate stare ciò che dicono i vari personaggi, che alterano senpre la verità, cialtroni!!!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 07.08.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento

E soprattutto basta, BASTA, ai sistemi di legalizzazione dell'elusione fiscale ottenuti perche' tutto cio' che fu partorito come un'agevolazione per il cittadino. Stop a Cooperative e Consorzi fittizi gestiti da consulenti e commercialisti e societa' vuote fatti solo per l'assunzione di personale a costo dimezzato o per eleudere l'art. 18 dello statuto dei lavoratori. Basta Associazioni sportive di I-II-III terza categoria che fatturano 200.000 Euro l'anno al main sponsor che poi e' anche il presidente reale dell'associazione (perche' ovviamente ci serve la solita testa di paglia senno' il giochetto si scopre troppo facilmente). Basta con continue assunzione a tempo determinato o a progetto quando e' palese che quella manodopera e' indispensabile nel lungo periodo. Basta dispersione di soldi pubblici con appalti fittizi e soldi che spariscono dai conti dopo entro 2 giorni dalla ricezione dei bonifici (e nn perche' i fornitori devono essere pagati....). Insomma, anche il cittadino deve fare la sua parte, altrimenti si resta nel paese dei furbi e dei fessi...al popolo la scelta!!!

Saverio B., L'Aquila Commentatore certificato 07.08.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

adesso pero' il ragazzo ha una nuova ragazza

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 15:05| 
 |
Rispondi al commento

A NOI IL REDDITOMETRO E ALLA EX MOGLIETTINA DEL PEZZO DI MERDA 100,000 AL GIORNO

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

perche le escort che si portano indietro ai congressi, gli chiedono la fattura o lo contrino??

se faccio il gigolo?

se faccio sesso a pagamento?

sandro bunkel Commentatore certificato 07.08.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il redditometro è un'assurdità, tra l'altro penso che in nessun paese civilizzato esista qualcosa di simile all'inversione dell'onere della prova in materia fiscale.
Paradossalmente, ma neanche tanto, a rischiare di più saranno proprio i più poveri tipo disoccupati e precari a reddito basso di cui attualmente faccio parte i quali giocoforza ricevono aiuti da genitori e / o parenti o attingono a risparmi precedentemente messi da parte.
In ogni caso basta ascoltare con un minimo di attenzione le dichiarazioni dei manovratori, ormai lo dicono chiaramente, il succo è: c'è fame di soldi e ogni mezzo è buono.

Rocketto 07.08.13 14:58| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDATE CHE I NOSTRI DELEGATI DEBBONO AVERE EQUITALIA REDDITOMETRO E VESSAZIONI VARIE COME P R I O R I T A'

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo a questo ha portato il cittadino che nn vuole pagare le tasse neanche quando, pagandole e facendole pagare agli altri, preferisce un risparmio minore e immediato che nn la detrazione fiscale dilazionata nel tempo... Perche' nn e' vero che il lavoro nero giova all'economia perche' poi fara' girare ricchezza, per un lavoro di 10.000 + Iva euro nel quale il cittadino paga a nero 9.000 il danno x l'erario ammonta a 2.100 Eur di Iva evasa, + 2.500 (minimo) di Irpef se trattasi di societa' di persone, Eur 3.300 di Irpef + Irap al 4,25% se trattasi di societa' di capitali. Non sono stupidaggini!!! Anche se il problema + grande non e' la piccola evasione (cmq da colpire) ma la corruzione e il riciclaggio delle mafie presenti nel nostro paese.

E combattendo le mafie alla fine vai anche nella direzione della lotta all'evasione. Far digerire ad un contribuente che la maggior parte dei suoi movimenti deve essere tracciata nn vuol dire che io vado a farmi gli affari suoi ma che in caso di eventuali accertamenti ho il sedere parato (ed accertamenti si ricevono anche semplicemente in sede di sentenza di divorzio...).
Ma la cosa imbarazzante (che in questo post viene secondo me volutamente sottaciuta) e' che nn si parte dal presupposto che bisogna far capire ai cittadini che vanno pagate tasse giuste ed eque che nn sono quelle esorbitanti che vengono pagate oggi!!! Al cittadino va detto "Ok, il mio obiettivo e' eliminare evasione, corruzione e riciclo di denaro sporco, per fare cio' devo introdurre norme ferree ed articolate alla limitazione di circolazione del contante, in cambio, entro il prox esercizio, se il gettito fiscale sara' congruo, riduzione Irpef di 5 punti x ogni scaglione, eliminazione Irap, riduzione 3 punti di Ires, drastico taglio del cuneo fiscale, TFR in busta paga, contributi Inps volontari e nn obbligatori (anche se la mancata contribuzione avra' inevitabilmente dei malus tipo malattia nn retribuita e licenziamento anziche CIG...)...continua

Saverio B., L'Aquila Commentatore certificato 07.08.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Voglio essere anch'io Mister e fare la mia formazione sul fisco. In settanta anni il sistema fiscale ha fatto cilecca in tutto, pressione fiscale, evasione, fondi neri, ecc. a parte la fortuna dei più furbi e delinquenti. Siamo un paese del C(avolo). Ho letto da qualche parte che gli Usa hanno la metà dell'esercito della Finanza Italiana e complemeti, e stanno messi molto meglio di noi. Oppure in Germania, dove sicuramente le cose funzionano molto meglio. Buttiamo tutto il nostro "sistema" al cesso e copiamo uno di questi due. La castronata che abbiamo una cultura diversa e che non è possibile tenetevela.

Gaetano, Pescara 07.08.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

se sei in mano agli strozzini ancora una speranza ce l'hai, puoi denunciare ai carabinieri. Ma se arrivano questi allora sei veramente solo al mondo -ti resta un bel cappio al collo

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho 35 anni... lavoro in TNT (nota società multinazionale nella settore della logistica) sotto cooperative da sei anni e più ad uno stipendio mensile inferiore del 30-35% dei minimi contrattuali che dovrebbero essere garantiti per legge!... cooperative fantasma facenti parte di consorzi... consorzi in affare con TNT (e non solo!) che ad oggi (dopo tutto il nero che si è fatta in questi anni) pretende di dismettere una ventina di filiali e licenziare un migliaio di dipendenti diretti (quelli a cui non possono rubare) e tagliare di conseguenza altro personale di "appoggio" (che in realtà, dalle cooperative non percepiva altro che non gli stipedi e le buste paga realizzate a "regola d'arte" purchè le società non versassero le tasse sul lavoratore e)... sei anni in cui non mi è stato mai possibile dichiarare le imposte per via che i datori di lavoro (spesso mai conosciuti) scappavano col malloppo senza nemmeno rilasciare alcuna altra documentazione... e TNT avanti a fare affari...(e andate anche a vedere chi si trovava nei consigli di amministrazione TNT!)... Tutto denunciato ai quattro venti a partire dai sindacati e alla agenzia delle entrate... proprio per questi motivi sono in causa (come lo sono stati tanti altri) con TNT... e cosa si risolverà? Nulla! tutto verrà insabbiato!... E' già stato insabbiato!... La Boldrini e la Kyenge spieghino loro agli zingari, ai rom, ai prestanome italiani/africani/dell'esteuropa/sudamericani e alla TNT e agli altri che so io, come funziona il redditometro! In cinque anni ho perso il venticinque percento dei miei risparmi... e non è perchè "ho acquistato un'auto o..."!... per non farmi mancare nulla, per ormai noti e ovvi motivi, sono pure in causa con FSA e MPS! chi mi rimborserà? il PD-L? Basta, Basta, Basta!

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 07.08.13 14:46| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

CIAO AL BLOG...NON SO SE RIDERE O DISPERARMI!IL REDDITOMETRO?MA SE SIAMO QUASI TUTTI ALLA CANNA DEL GAS!MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANA,DI AVERE UN PRESIDENTE CHE NON MI RAPPRESENTA, NIENTE QUI CI RAPPRESENTA!HA RAGIONO LUCIANO DI ADRIA MIO CONTERRANEO I NOSTRI FIGLI STANNO SOFFRENDO PER GLI ERRORI DI 30 DI MALA POLITICA (LUCIANO SAI QUANTI HANNO LA STESSA SITUAZIONE DI TUA FIGLIA?TANTISSIMI)SE QUESTO TI PUO "CONSOLARE" SONO STANCA DI SOFFRIRE PER ME LA MIA FAMIGLIA E I MIEI AMICI! E QUESTI DISCUTONO SE B.DEVE ESSERE INELEGGIBILE O NO AL SENATO! PERCHE C'E' ANCHE DA DISCUTERE SECONDO VOI?HO VOGLIA DI RESPIRARE ARIA FRESCA CHE STA TARDANDO A VENIRE E NON PARLO DELL'AFA DI QUESTI GIORNI! W IL M5S SENZA SE E SENZA MA...A TUTTI GLI AMICI DEL BLOG SIETE PERSONE MERAVIGLIOSE IN CUI MI RITROVO COSI MI SENTO MENO SOLA.

Susi V. Commentatore certificato 07.08.13 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

sbaglio o il m5s aveva promesso l'abolizione del redditometro? che aspettate a farlo?

luigi s., gorga Commentatore certificato 07.08.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Salve. io non lavoro, tranne che l'altro giorno una signora del palazzo di fronte mi ha chiesto di sistemare il suo pc ,dandomi addirittura 40euro , ora devo dire che ho guadagnato quei soldi e quanti ne dovro' dare allo stato?.
Tenete presente che sono disoccupato e disabile motorio e ho 36 anni ...vivo con i miei e me ne vergogno.sono diplomato, ma ora vivo con l'incubo che anche se qualche d'un altro mi chiederà un lavoretto dovro' dire che non posso farlo perché alla fine non vale la pena se dovrò restituirli allo stato la gran parte. questo ci chiederà il redditometro di elencare anche queste cose?

fabrizio 07.08.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

tassativamente: (pesare ed analizzare) ogni parola, frase, semifrase antecente e conseguente,e periodo, di questi politici falsi e dittatoriali, stesso vale per il tg e talk show se prorio non riuscite e spegnere le tv che vi hanno lobotomizzati ormai!!!

sandro bunkel Commentatore certificato 07.08.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

la priorita' e' eliminare equitalia -- avviare immediatamente un'indagine per individuare chiaramente gli ideatori gli autori i legislatori- chi - ha dato poteri speciali -chi ha frodato la costituzione italiana - quindi ovviamente sottoporli alle conseguenze del caso -stabilite a maggioranza dal movimento

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito; per non incorrere nella vostra censura occorre presentarsi o come GRULLI o come FASULLI.
Risparmiatevi la fatica di censurare le mie argomentazioni.
L'ho già fatto io.
Evviva la pluralità dell'informazione!

lostranito rosso Commentatore certificato 07.08.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il redditometro, come il controllo su tutti i conti correnti, è l'ennesima trovata per entrarci direttamente nelle tasche senza neanche dover avvisare.
Oggi basta che Equitalia faccia una semplice telefonata ad AdE per sapere quanto ho sul conto e mandarmi cartelle, che siano giuste o sbagliate sta poi a me vedere e risolvere, con tempi e spese tutti a carico mio. Sarebbe questa la democrazia? Sarebbe questo il paese dove i problemi possono essere risolti in modo "civile e democratico"?
E ancora tutti a scrivere invece di manifestare.
Cosa aspettiamo la tassa sull'aria? (e magari non domani ma la metteranno, mi ci gioco una palla)

Ugo P. Commentatore certificato 07.08.13 14:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

redditometro??

vogliamo sapere novantamilaeuro di pensione di un singolo parlamentare dove sono parcheggiati??

in quale yacht avente bandiera caiman?

sandro bunkel Commentatore certificato 07.08.13 14:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


-se hai uno stipendio netto di 1200 euro al mese, 700 ne hai pagate di tasse.

immaginando di spenderli in beni - di questi 1200 - quando li spendi - automaticamente ne spendi 700 euro, con gli altri 500 che ti escono dal portafoglio vai a pagare indirettamente le tasse che deve pagare il produttore/intermediario/negoziante.

in pratica ogni mese guadagni 700 euro. gli altri 1200 sul lordo se li fotte lo stato.....

(è un po paradossale...ma non è che si discosta tanto....)

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 07.08.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

qui non si capisce -- dove vogliono arrivare?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 07.08.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pannella un giorno ha affermato che si potevano eliminare i furti commessi dai tossici per procurarsi la droga...
bastava, secondo il suo illuminato ragionamento, dare la droga gratis !!
allora per eliminare la evasione fiscale basta abolire l'obbligo di emissione degli scontrini e fatture !!!

vedochiaro 07.08.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

????
Se prendo tutto ( scarpe e vestiti, quello che mi rimane)e vado in germania a dormire nelle stazioni e a mangiare alla charitas tedesca, mi rimandano in italia?
O forse mi conviene salire su un barcone di nacosto e sbarcare a lampedusa?

ofelio 07.08.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io e te siamo due fratelli!
Abbiamo due lavori diversi, ma ci fruttano lo stesso stipendio!

Tu vai a mignotte tutti i giorni..con pranzi e cene e divertimento fumo e alcool, e vestiti firmati, e te spendi tutto in contanti!

Io non fumo non bevo, mi mangio un panino dell'alimentari a pranzo, e a cena cerco di essere leggero...non vado al cinema ne al teatro...vesto oviesse e una pizza una volta ogni 3 mesi seduto e servito.

tu non hai possibilità di comprarti cose registrate...:
alla fine per il fisco sei anonimo...

io dopo 4 o 5 anni mi compro una macchina o un motorino, magari faccio un mutuo per comprare un appartamento...:
alla fine per il fisco io sono un evasore...

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 07.08.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'evasione, non esiste, o meglio, l'unica vera evasione, è quando i capitali evasi restano o sono portati all'estero.
La piccola evasione, il "nero", è solo una cattiva ed ingiusta distribuzione de reddito, ma, se le cifre evase, vengono spese e "girano",in Italia, non ci sono danni per l'erario.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 07.08.13 14:12| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Leggo commenti antitetici sul problema evasione fiscale...gustoso quello della pizza e della birra
con il risparmio ottenuto non facendosi fare la ricevuta..c'e'molto di vero ....io sarei di quest'avviso...se alla fine della mia attivita'lavorativa ( sto sotto i 25000 euro lordi all'anno,e sono tra quel 65% di italiani che,OGNI MESE, rischia di non arrivare a fine mese) scoprissi un tizio che avendo guadagnato 10 volte il mio mensile,ogni mese,per 40 anni,ha pagato UN DECIMO DELLE IMPOSTE che ho pagato io
.....mi precipiterei a comprare una pizza e una birra,prenderei quel tizio,gli ficcherei l'una e l'altra nel buco del culo,gliele estrarrei dalle orecchie per poi infilargliele nella panza direttamente...pulendogli la bocca con lo scontrino che mi sarei comunque fatto fare dal pizzaiolo...QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA.

franco graziani-torino.

franco graziani 07.08.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soluzione unica denaro sotto materasso
Baratto in internet........... Anonimo Si può?
Io scambio zucchine fagiolini melanzane pomodori
rape , marmellate in cambio mi serve qualcuno che mi lavi i vetri e pavimenti non ho i soldi per farli pulire mi hanno tolto la pensione di accompagnamento
Beppe te lo dicevo che rosicchieranno come topi
I depositi dei vecchietti che non sanno che il loro buono postale sta elle casse depositi e prestiti
Buttiamo giù come birilli
Ben gli sta a chi ha votato PDL pensando ai rimborsi IMU
Senza sapere che con la nuova tassa rifiuti
Hanno spalmato ai poveri più poveri il prelievo anche a quelli senza casa
Mi son quasi disperata a farlo capire a certi miei conoscenti
Mi hanno riso in faccia

Rosa Anna Oioli 07.08.13 14:07| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd dice che l'Imu non va abolita.
In una nazione come la nostra nella quale gli italiani abitano per l'80 percento case di proprietà, se si dovesse tornare alle urne vincerebbe il Pdl.
Il Pd non vuole tener conto della crisi che le famiglie italiane stanno attraversando, e l'Imu, sebbene sia una tassa sulla casa come quella che in molte altre nazioni hanno, è la tassa piu' odiata dagli italiani.

A questo aggiungiamo le politiche criminali della Kyenge, che vuol trasformare l'Italia in una nursery dell'Africa, con gli sbarchi che aumentano in coincidenza con le affermazioni del ministro?
Che volete che importi agli italiani se Berlusconi è un corruttore o meno?

Un'altra considerazione, il berlusconismo si batte quando l'avversario è realmente migliore di lui.
Il Pd ha dimostrato di essere uguale al Pdl.
Perchè quindi gli italiani dovrebbero scegliere il Pd?
Siccome tutti all'estero si chiedono come riesca Berlusconi a continuare a cavalcare l'onda politica, ecco una spiegazione.

Danilo_ R. Commentatore certificato 07.08.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il redditometro nelle loro mani è come una pistola carica in mano a un bambino.. Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 07.08.13 14:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Redditometro irpef irpeg imu iva tasse iposte ticket valori bollati eccc...eccc...
Ma quanto c.zzo gli diamo al giorno a sta macchina detta stato x Non funzionare?????

alessandro giglio, magenta Commentatore certificato 07.08.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Son rimasta Orfana.
Il Fratello maggiore, ha ereditato il Mulino.
La Sorella maggiore, si è portata a casa l'Asino...
A me, è rimasto il Gatto.

Or gli sto Preparando gli Stivali, gli Abiti ed il Cappello a Pennacchio.
Dicon che passi la Carrozza Reale in serata, al Fiume...

:)

Come state, Belli?
Micioni...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il redditometro quei B......I che l'hanno introdotta in primis monti non l'hanno introdotta per i ricchi ma per scoprire il gruzzoletto della nonna con il quale magari riesce a far quadrare il bilancio di una famiglia con il padre e la madre disoccupati e con i figli ancora a studiare questo è il vero scopo del redditometro rendere ancora più poveri i poveri e non prelevare i soldi da chi evade fisco attraverso il falso in bilancio (reato depenalizzato)BELLA ITALIA VERO LETTA DOVE SEI i principi del PCI sempre più calpestati da coloro che si fingono suoi eredi. E UNO SCHIFO!

dante francesconi, lucca Commentatore certificato 07.08.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

io ho una figlia sposata ,suo marito è un anno che non trova lavoro,mia figlia fa le pulizie in una famiglia (in regola par time)prende 600 € ,il loro affitto e di 400 € mensili ,poi bollette varie ,mangiare pranzo e cena,,mai uno svago e mai una vacanza ,vita piena di sacrifici,dove posso li aiuto..ma questa è vita? e come la situazione di mia mia figlia l'italia è piena ,non ho sentito nessun parlamentare affrontare questi tipi di problemi..ma sempre e solo tasse..e io dovrei prendere ordini da questa gentaglia?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 13:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me pare di aver sentito dire che i pensionati sono esclusi,infatti i miei principali concorrenti sul lavoro , sono pensionati in nero !!!

paolo b., ancona Commentatore certificato 07.08.13 13:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PORTARE IL CONTRIBUENTE AL MASSIMO LIVELLO DI CONTENZIOSO

Esperienza diretta: primi anni '90.
Incazzata nera per 1° grado di giudizio tributario sospeso e passaggio automatico al 2° grado, senza alzare la voce, (mi sorpresi io stessa) stavo facendo crollare il palazzo dell'Intendenza di Finanza solo chiedendo conto del perchè. Una impiegata (si erano affacciati tutti gli impiegati alle rispettive porte) mi chiama dentro e mi mostra timorosa, guardandosi intorno, una circolare del Ministero delle Finanze: Portare il contribuente al massimo livello di contenzioso.

Ed eravamo all'inizio degli anni '90. Figuriamoci adesso!

maria s., ancona Commentatore certificato 07.08.13 13:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

il paraculo benigni grande militante del pd e grande fustigatore di berlusconi gli consiglio di guardare su youtube il discorso del suo grande amico di partito violante e di tutte le leggi votate a favore di berlusconi capisci bene jo stecchino parli bene ma razzoli male CIAOOOOO

emanuele mura, cairomontenotte Commentatore certificato 07.08.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico Italiano nel mese di agosto 2013 ci sarà un incremento giornaliero di 28.531.105 euro, 330 euro al secondo.
E c'è chi si preoccupa se lo psiconano dovrà andare agli arresti domiciliari, bisognerebbe fucilarlo.
Cordialità

Toto A. Milano 07.08.13 13:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

ORMAI SANNO CHE Dalle aziende , tartassate come sono, rimane poco da prelevare...
quindi....
Quindi bisogna allargare la torta.

60 milioni di italiani possono e devono essere piu' redditizzi delle aziende stangate finora!!!

con tutti i soldi che hanno depositati nelle banche!!!

capito il giochino!

sei evasore NON perche' paghi in nero....

MA PERCHE' MI DEVI DIMOSTRARE EURO PER EURO COME E DOVE LO SPENDI!!!!

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 07.08.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

La televisione è l'oppio del popolo.
(paolo)

paoloest21 07.08.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intanto come cittadino,vorri sapere se il popolo sovrano è padrone a casa sua ,se comanda oppure no,esempio: se invito (o si autoinvita)ua persona a casa mia ,oltre che ad ospitarlo e dargli da mangiare,puo questi obbligarmi a cambiare le tendine,tinteggiare la casa come vuole lui? puo obbligare mia moglie o mia figlia a vestirsi come la sua religione vuole,puo levare il crocefisso dalla mia camera?ha diritto a non imparare la mia lingua(vedi la maggior parte dei cinesi)puo decidersi di non integrarsi? puo un'altra famiglia decidere di si al posto mio?non sono ne cattivo ne razzista,voglio solo ritornare ad uscire la sera in pace senza paura di essere coinvolto in qualcosa di spiacevole,voglio tornare a casa senza trovare la stessa sottosopra,voglio sedermi in un parco senza la paura d'infettarmi con una siringa...e sopratutto vorrei che i nostri politici che prendono minimo 20.000 € al mese la smettano di chiederci di fare sacrifici..il buonismo porta ai clan ,i clan alle lobby,le lobby agli interessi personali e questi alle guerre..meditate

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Agenzia entrate = 10 milioni di evasori
Berlusconi = 10 milioni di voti.
Strana analogia

pier b. Commentatore certificato 07.08.13 13:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

A proposito di spese ( o meglio soldi buttati via ) sono stato alla Maddalena e ho visto il nuovo quartiere che doveva ospitare il G8 e la sede per la Coppa America.
Le due strutture non sono state utilizzate un solo giorno e sono in stato di abbandono. Quanto saranno costate?
Quanto tempo ancora si può sopportare?
Parafrasando il Liga " Non so se son peggio le facce che fanno oppure le cose che riescono a dire".

Luca Mungo 07.08.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pare che nel nuovo redditometro sia prevista la casella "conoscenze"
se conosci un politicante qualsiasi sei congruo.

mister x, ravenna Commentatore certificato 07.08.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

OP$$$$$$$$


LA CINA FRODA L’ITALIA OGNI ANNO PER OLTRE 30 MILIARDI DI EURO.

L’entrata della Cina nel commercio europeo ha provocato danni gravissimi all’economia. Questo lo si sa già da tempo, ma la notizia è che il paese del dragone secondo i dati a disposizione di chi ha a che fare tutti i giorni con i prodotti cinesi, sottofatturati anche di 20 volte, froda l’Italia 30,2 miliardi di euro ogni anno. Con il sistema di evadere il dazio e l’Iva alle dogane,mediante fatture false e documenti contraffatti, le aziende cinesi riescono a risparmiare circa il 30%.


Il calcolo è stato effettuato utilizzando i dati ufficiali delle importazioni dalla Cina negli ultimi anni, ovvero 23,6 miliardi di euro, quindi valore reale delle importazioni pari a 118 miliardi: 94,4 in più rispetto al dato ufficiale. La truffa proseguirebbe poi sul mercato interno italiano, nel quale tutti i prodotti non dichiarati non sono più rintracciabili dal Fisco e quindi vengono venduti in nero e resi poi “puliti” da industrie fantasma, attraverso un sofisticato meccanismo di triangolazioni con l’estero.

Inutile aggiungere che questo tipo di mercato fa una concorrenza estremamente sleale e molto dannosa al commercio nazionale. Senza poi aggiungere che spesso i prodotti “made in China”, non essendo, molto spesso, soggetti a controlli sulla qualità, sono molto scadenti ed in alcuni casi, dannosi alla salute, come per esempio, abiti e scarpe, per i quali vengono usati coloranti tossici. Certamente nelle condizioni in cui versano le famiglie italiane, è allettante comprare cinese, poiché costa meno della metà di un prodotto uguale, ma prodotto nella Ue, però forse è meglio stare attenti a cosa si mette nel carrello.


http://senzapelisullalingua.info/la-cina-froda-litalia-ogni-anno-per-oltre-30-miliardi-di-euro

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 07.08.13 13:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Come combattiamo l'evasione?

bulba p. Commentatore certificato 07.08.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""Corte Conti: Evasione Iva 2011 A 250 Mld Con Perdita Gettito Di 46 Mld""


"""(ASCA) - Roma, 7 ago - Allarme evasione Iva della Corte dei Conti nella relazione sulla gestione finanziaria delle Regioni negli esercizi 2011-2012. ''Considerando il carico fiscale e contributivo sostenuto dalle imprese nelle diverse Regioni italiane, la sottrazione di base imponibile IVA, relativamente all'anno 2011, ammonterebbe - rileva la magistratura contabile - a circa 250 miliardi di euro, con una conseguente perdita annua di gettito dell'ordine di circa 46 miliardi (pari al 28% del gettito potenziale d'imposta). Analogamente, la sottrazione di base imponibile IRAP ammonterebbe, nella media del triennio 2008-2010, a circa 227 miliardi l'anno, con conseguente perdita annua di gettito regionale (prendendo a riferimento l'aliquota di base del 3,9%) dell'ordine di circa 9 miliardi (pari al 20% circa del gettito potenziale d'imposta)''. La Corte ha anche osservato che ''la propensione all'evasione fiscale e' particolarmente diffusa nel Mezzogiorno (con livelli di incidenza superiori al 40% per l' IVA ed al 30% per l' IRAP), a fronte di livelli pressoche' dimezzati nel Nord del Paese. Gli scostamenti si invertono, tuttavia, se si osserva il fenomeno in valori assoluti, in quanto, per effetto del maggior volume d'affari realizzato al Nord, la quota di reddito imponibile 'evasa' al Sud e nelle Isole risulta relativamente piu' modesta''"""

paoloest21 07.08.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

in fatto di morale il fisco e' due volte peccatore:
Quando fa pagare tributi ingiusti e quando concede sanatorie, amnistie e condoni agli evasori.
S. Ricossa

ema dell Commentatore certificato 07.08.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Marmitta ?15 euro in meno?hai fatto bene lo stato italiano e i suoi servitori sono ladri.il mercato nero e obligatorio con questi mafiosi.gli evasori sono loro.zero trasparenza.vivo all estero ma amo l'italia.redditometro per gli politici non per la gente .

G aprile 07.08.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

io temo
che il totale del nostro debito pubblico
sia esattamente la somma
di tutti i depositi bancari
più o meno occulti
dei nostri "politici"
da 50 anni a sta parte ...

vi supplico : SMENTITEMI !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 07.08.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

In risposta al REDDITOMETRO per reciprocità :

POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO
POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO
POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO
ai politici come da programma......

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 07.08.13 13:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tasse in cambio di servizi, ma quali servizi ???
Dove vanno a finire i nostri soldi???
Perchè non si perseguono i grandi evasori tipo BCE, Banca d’Italia, banche commerciali, Vaticano, gestori sale da gioco, gestori autostradali ecc ???

ANDATE A CASAAAAA!!!

Daniela M. Commentatore certificato 07.08.13 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MOV5STELLE SOGNA STUPEFACENTI ALLEANZE CON IL PD OVVERO PARTITO DELLA VESSAZIONE FISCO CONTRIBUTIVA, E DELLA PROTEZIONE DEL LAVORO NON SVOLTO ED EGUALMENTE RETRIBUITO NEL PUBBLICO IMPIEGO PARLAMENTO IN PRIMIS.
IL RUOLO DI ARGINARE L'INVADENZA DELLO STATO SULLE ATTIVITA' ECONOMICHE LECITE, DELLA GENTE COMUNE VIENE LASCIATO COME SEMPRE ALLA DESTRA OVVERO AL POSTBERLUSCONI DI TURNO.
COMPLIMENTI PER LA STRATEGIA, PER LA TATTICA E PER LA LUNGIMIRANZA.

ADL 07.08.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sono andato a riparare
la marmitta dell'auto.

"sono 65,00 EUR"
"senza ricevuta vanno bene 50,00 ?"
"Ok - però ...mi raccomando..."

credete che adesso
io mi stia sentendo in colpa ?

sbagliato !

i 15,00 EUR risparmiati
li ho già investiti
in pizza e birra
quindi... sono un evasore
o un BENEFATTORE della piccola economia ?

e l'auto va che è una meraviglia :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 07.08.13 13:25| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'AGENZIA DELLE ENTRATE PER FAVORE
CONTROLLI LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEI PARLAMENTARI CHE DA PIÙ DI 10 ANNI SONO IN POLITICA.

Mi ricordo che quando è mancato Bettino Craxi, qualche agenzia di stampa aveva detto che nella sola banca di Hong Kong il conto bancario di Craxi era di 750 miliardi di vecchie lire.
Mi risulta che Craxi come lavoro faceva il politico, quindi percepiva uno stipendio da dipendente pubblico.

E gli attuali politici quanto hanno nelle banche italiane ed estere ??

Silvia P. Commentatore certificato 07.08.13 13:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non volete chiamarla Nuova Italia, chiamatela magari Nuova Itaka, o come preferite, ma Depositate un Soggetto Giuridico da sottoporre alla Comunita' delle NAzioni.
Devo farlo io, Svedese, Neutrale per Tradizione?
Una Terra Franca, di Libera Cittadinanza ai Vessati di tutti i regimi Totalitari.
Con Moneta, Ordinamento giuridico etc.
HAn costituito Andorra...

Nessuno lo puo' Impedire.
La nostra Costituzione, Aborre la MAfia?
Volete versarle ancora il Pizzo?
Borsellino e Falcone, cosa Direbbero Oggi?
Il Condannato, chiede Grazia e Tempo al Presidente ...

Forza, costa meno di una Guerra.
Indolore.
Senza Sangue da Versare.
Una volta Riconosciuta, e la Riconosceranno..., tutto procedera' per il Meglio.

BAsta Peggio: Incamminiamoci incontro alla Liberta'!

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manca solo lo 'jus primae noctis' e poi siamo apposto..arriveranno politici a otorgarsi il diritto di trombarti la sposa. Che tipo di stato e' questo, a me sembra una dittatura per ingannare e fare dei cittadini degli schiavi. Sdegno massimo L'Italia spogliata di tutto, non merita neanche più' l'inno de mameli

Marco F 07.08.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non entro nemmeno in merito al tema...ma giusto per far avere un'idea di come stanno le cose e di come invece andrebbero affrontate, andatevi a vedere su you tube ... NANDO IOPPOLO AUDIT COMUNE DI MILANO e anche l'intervista dello stesso fatta da ELIO MENTA...giusto per capire bene cos'e' l'economia...e come andrebbe affrontata la cosa pubblica!

leo stabile 07.08.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Evasione ed Evasione.
..penso che, in ogni categoria ,aggregazione, associazione ed insieme di persone , esistano vari livelli comportamentali delle persone che li compongono…e che vanno dalla persona normale.. a vari livelli intermedi ,sino ad arrivare ai lupi cattivi..tipo (B).
Per poter parlare e valutare con equità le problematiche di determinate categorie, tipo quella degli evasori, occorre essere il più possibile capaci di individuarne i “distinguo” che le compongono.
La parte accusata (evasore)deve aver “sempre” modo di difendersi…
(In termini pugilistici,…NON si sferra immediatamente un gancio sinistro ..all’avversario, già costretto al tappeto da un nostro precedente colpo….mentre barcollando ……. cerca di rialzarsi).
Ne và della nostra lealtà….
Ne va del senso di giustizia che dovrà trionfare.
I distinguo sono da inquadrare come da un copia incolla di un post che riporto:
"Evasione fiscale IN CIFRE in Italia:
1) L'economia criminale (mafia e malavita): 78,2 miliardi di euro l'anno. 43%
2) Big company (le grandi aziende): 38 miliardi di euro l'anno. 21%
3) L'economia sommersa (extracomunitari e doppio lavoro): 34,3 miliardi di euro l'anno. 19%
4) Le società di capitali (spa e srl): 22,4 miliardi di euro l'anno. 12%
5) Autonomi e piccole imprese (idraulico e parrucchiera): 8,2 miliardi di euro l'anno. 5%
Se si riuscisse a far pagare le tasse a tutti ma proprio TUTTI i "piccoli", si recupererebbe neanche il 5% del totale nazionale! E con appena un paio di big company "acciuffate" faremmo pari con tutti gli sfigatissimi artigiani d'Italia, tanto odiati e insultati da tutti. (dati confermati da contribuenti.it e 3 agenzie: una italiana e due straniere)"
Si fa presto prendere di mira i pesci piccoli………e quelli grandi… quelli niente?????


Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 07.08.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Prima di riempirsi la bocca con idiozie colossali e parole senza senso come "ripresa" sarebbe opportuno che Saccomanni, Letta, Napolitano & co. togliessero dalle pareti e dai preziosi mobili delle loro case tutti gli orologi e li sostituissero in ogni stanza con un counter gigante come questo: http://brunoleoni.it/debito.htm

DILETTANTI IN MALAFEDE!!!

Marco T. Commentatore certificato 07.08.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione possibile è questa: sfruttare la connettività internet o cellulare. Mi spiego meglio: quando viene un controllo bisogna far scattare una serie di messaggi tra tutti i vicinati in modo tale che 100 o 200 persone accorrano nella casa del controllato e fare pressione sui funzionari dello stato, facendogli capire che il cittadino va rispettato e non vessato ingiustamente. Noi italiani non sappiamo fare comunità in caso di necessità, lasciamo che lo stato ci colpisca individualmente senza utilizzare l'unione di intenti e di difesa. Solo così lo stato sarebbe costretto ad abbassare la cresta.

Angelo Risi 07.08.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

…sono in possesso di dodici carte di credito per un fido totale di trentamila euro. Sono anni che campo con quelle. Uso una per rimborsare l’altra. Uso la mia pensione per pagare gli interessi. In pratica campo facendo girare soldi non miei, a parte la piccola pensione. Se mi dovessero chiedere perché spendo più di quanto posso se la vadano a prendere con gli istituti di credito che mi foraggiano (guadagnando a loro volta sui tassi). Piu trasparente di così!...

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 07.08.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino contribuente, benedico il redditometro!
Anzi, lo vorrei più severo, implacabile, totale: chi non ha nulla da nascondere, perchè dovrebbe sentirsi minacciato?
Male non fare, paura non avere!
Solo gli evasori hanno paura delle tasse e degli strumenti di controllo.

Il dipendente che non riceve soldi fuori busta, il pensionato a 500,00 euro al mese, lo studente, il disoccupato per volontà di uno Stato che ha però saputo trovare lavoro a 3.500.000 immigrati, quale paura dovrebbero avere del redditometro?

Invece giustamente camminano a culo stretto i dentisti che non fanno la ricevuta, gli idraulici che dichiarano 5.000,00 euro all'anno e poi fanno vacanze di un mese a Cortina con SUV di grossa cilindrata, i piccoli-medi imprenditori occulti che presentano l'ISEE taroccato per la scuola dei figli, ma vanno a ritirare la pagella con l'ammiraglia appena ritirata dal concessionario, i gestori di sale slot che attendono ancora adesso di pagare il giusto (il colonnello della finanza che ha scoperto il buco di 98 Miliardi di euro è stato di fatto cacciato dal lavoro!!!), i baristi che ciarlano, spettegolano, simpatizzano, ammiccano e fingono di dimenticarsi lo scontrino.

Personalmente sogno un fisco giusto, che diminuisca le imposte sui poveri e le aumenti sui ricchi, così come prevede la Costituzione.

Se la Cassazione ha potuto dimostrare che Berlusconi è un evasore, non deve fermarsi e sedersi sugli allori, ma dare la caccia come un falco predatore ai 4.000.000 di partite IVA dietro le quali, potenzialmente, potrebbe annidarsi altro marciume, altra evasione, altro cancro per la società e la democrazia.

Un fisco perfetto è l'arma definitiva contro tutte le mafie, le corruttele, le storture di questo paese.

Ricordiamoci che in USA la mafia e la camorra sono state sconfitte non con i mitra e le pistole, ma con dei bravi ragionieri che hanno saputo sgamare i soldi sottobanco della malavita.

Gli evasori sono il cancro della democrazia, non i magistrati!!!

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 07.08.13 13:18| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con il Post,meno con la premessa..
Aldino h.re 11.46,e anche altri,hanno centrato il cuore del problema..
pochi giorni fa,uno dei migliori economisti americani Nouriel Roubini,a domanda dell'intervistatore rispondeva in sintesi cosi'..
" il problema di voi italiani e'il rapporto con l'Euro.Ribadisco che la moneta unica non Vi ha salvato da alcunche'..anzi..rischiate di fare la fine dell'Argentina nel 2001..La vostra classe politica si dibatte sul problema EVASIONE FISCALE,e pare non trovi soluzioni valide..un consiglio ? Provate ad osservare la legislazione di tre Stati che prendo ad esempio..gli USA,la FRANCIA,la GERMANIA...basterebbe copiarne l'impianto di fondo e IL SISTEMA SANZIONATORIO..."
Chapeau !
D'altronde i numeri crudi e reali danno una mano a capire a quali livelli di INGIUSTIZIA FISCALE
e' ridotta l'ITALIA..non e'la prima volta che mi soffermo sui dati ufficiali ISTAT e BANKITALIA,e credo non ci sia bisogno di chissa'quali interpretazioni

il 65% dei contribuenti italiani,per lo piu'lavoratori dipendenti e pensionati che non superano i 1400 euro al mese,detengono il 21% scarso della ricchezza complessiva,ma contribuiscono al gettito fiscale IRPEF totale ( 229 mld.euro nel 2012) per il 78%...di questo 65% ( quasi 27 milioni di cittadini) poco piu' di 8 milioni sono lavoratori dipendenti sotto i 25.000 euro lordi l'anno,mentre sono quasi 10 milioni i pensionati sotto questa soglia,gli uni piu'gli altri hanno sul groppone il 33% del gettito IRPEF
complessivo.
Il 10% dei contribuenti italiani possiede circa il 48,5%della ricchezza complessiva,ma contribuisce SOLO PER L'8 % al gettito IRPEF.non solo,il restante 25% circa dei contribuenti,che definiamo a reddito medio-alto,detiene il 30 %
della ricchezza complessiva,e contribuisce al gettito totale 3 VOLTE MENO di quel famoso 65 % di sfigati.
Le chiacchiere stanno a zero,signori del GOVERNO DEL FARE,almeno fatela subito una cosa concreta..ANDATE ALL'INFERNO!

franco graziani-torino

franco graziani 07.08.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Questa crisi non è strutturale, E' STRUMENTALE! La crisi non esiste nella realtà. Hanno preso la palla al balzo della crisi americana, anch'essa creata "ad Hoc" per mantenere una "situazione d'emergenza" che gli permette di far passare tutti quei provvedimenti impopolari che fino a qualche anno addietro mai sarebbero passati. Dal periodo di Craxi, che tagliò la scala mobile, è iniziato il tentativo di demolizione dello Stato, sia di quello sociale che di quello democratico. Ma fino ai 3 milioni del circo massimo (tentativo di abrogazione dell'art. 18 bloccato da Cofferati) il gioco gli riusciva male. Allora, in accordo con i poteri tecno finanziari europei, eccoti la crisi. Ma se acquistano gli F 35 e fanno la TAV vuol dire che I SOLDI CI SONO! Voi mi direte della disoccupazione. E' vero, c'è, ma c'è sempre stata, forse in percentuali minori perchè sopperiva "il posto statale" artatamente creato per la pace sociale che impediva alle BR di portare avanti i loro progetti rivoluzionari. Svegliatevi. La disoccupazione dipende in gran parte dalla globalizzazione, in parte dallo sfruttamento della manodopera a basso costo che arriva dall'estero ed in parte è provocata per concorrere ad una situazione di crisi che fa comodo a questo regime. Aumentare la produzione? Ma di che se questi fanno del tutto per rallentare la crescita? Non capite? Aprite gli occhi. Vedrete che quando avranno raggiunto i loro scopi, come per magia, la crisi sarà passata, ovvero apriranno i forzieri e faranno circolare di nuovo i 1000 miliardi di euro che hanno "appoggiato" all'estero. Buona giornata a tutti i "grillini" che esorto a non essere "grulloni".

jurijivago 07.08.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gia' ora il redditometro quindi ci sara' anche il politometro e allora vedremo

MARCO IACOVELLI 07.08.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè Grillo voglia rinegoziare il debito, solo per permettere a questi manigoldi di avere ancora un po' di fiato per continuare a fare i loro porci comodi. Molto megllio il default, affondiamo e liberiamoci dai parassiti.

Ivan L. 07.08.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

O T

blog,occhio che presto tutti si va al mare per cena di pesce!!!pagherà tuttoooo una di noi,già individuata....
:))))))))))))))))))))))))))))

Luca M., Rho Commentatore certificato 07.08.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Li Vogliam Sconfiggere?
FAcciamo come loro.
Evasione fiscale
Pedofilia
FAlso Ideologico.
Export illegale di denaro
Truffe comunitarie
Omicidi di stato
Sfruttamento della Prostituzione
Inquinamento
Corruzione
Etc, etc- lista infinita.

Voglio veder chi mantiene gli statali: esercito, polizia, etc.
A Settembre, Letta questa, non lavorera' piu' nessuno, eccetto che per la Sopravvivenza.
Code kilometriche di Statali con la Valigia di CArtone .
Guerra dei Nuovi Poveri.
Non lascian scelte.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento

RACCOLTA FIRME PER ABOLIZIONE REDDITOMETRO E EQUITALIA

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 07.08.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

A Settembre tutti a Roma , basta tasse , basta banche Usuraie , basta Equitalia , siamo noi lo Stato e siamo allo stremo!
VOGLIAMO IL LAVORO LAVORO LAVORO !!!
IL problema e che siamo senza il Lavoro e senza un euro, quindi da Settembre tutti invitati a pranzo e cena a Montecitorio e al Quirinale , tanto è casa nostra o no ?
Se qualcuno pensa che non è la sacrosanta verità a cominciare dai politici che si possono permettere tutti i giorni i Ristoranti , non esitate , fatevi avanti !

Daniele Tarantino 07.08.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Statene certi...a Novembre saremo ancora lì a votare....e ad Aprile ancora lì a cercare un governo!!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 07.08.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Cosa dire?
Questi politici sono da incubo, un incubo che purtroppo dura da decenni.
Nella migliore delle ipotesi sono dei strafottenti allo sbaraglio (nella migliore però)
Certo è pur vero che anche con il M5S al governo con il 51% dei voti (cosa impossibile e qui Grillo mi sa che ci marcia), visto la situazione del debito pubblico italiano, anche noi arrancheremmo e non poco.. e come risolveremmo l'atavico problema delle mafie che di fatto controllano intere regioni del sud?
Mah sicuramente sarebbe un sogno il
Movimento al 51%, sarebbe cmq un passo avanti e non di poco conto, ma dubito che in sostanza la situazione cambierebbe totalmente..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 07.08.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo condivido pienamente tantissimi dei tuoi ragionamenti ed aspirazioni e sono pienamente concorde con te per quanto riguarda “lo Stato che deve spiegare, al centesimo, al cittadino come spende i soldi delle sue tasse”.
Mi spiace dirti che ritengo però sia necessario una buona lotta all’evasione. Sicuramente si potrebbe fare di meglio ma è ovvio che necessita violare la privacy dei cittadini per stanare gli evasori.
Anche per quanto riguarda Equitalia ritengo che un ente (o un qualcuno) che recupera i crediti deve esistere. Che si chiami Equitalia o Pincopallino poco importa. Ovvio che deve esserci la medesima opportunità anche quando il debitore è lo stato ed il creditore il privato. Nel caso in cui il debitore è un privato è da considerare la tutela dei beni essenziali alla sopravvivenza (tipo la prima casa).
Beppe, sul resto, continua così… sono con te.
Ciao

Gian Carlo Amadei 07.08.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento

da quando la politica sociale è passata da istituzione o/& vocativa a mestiere tirano a far denaro ragionando colla pancia e non colla testa, col risultato che chi governa o amministra la cosa pubblica non ha un capitale investito o responsabilità ma uno stipendio alto,fisso e certo rispetto alla resa.lavoro senza responsabilità si chiama 'gioco' e vincono sempre !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 07.08.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

BASTA DIRE PUTTANATE!
Certamente non si può negare che abbiamo il sangue latino nelle vene se la storica frase "divide et impera" è cosi molto usata e attuale!
SIAMO ARRIVATI alla furbesca tattica dell'istigazione alla spia per i pagamenti al nero chiesta dalla G.di Finanza (con demenziale conseguenza se si dovesse verificare); SIAMO ARRIVATI alle frasi ottimistiche di Letta (che vede la fine del tunnel) e di Saccomanni (che dice che la recessione è finita),tanto per far credere che i 100 giorni di Governo hanno salvato l'Italia; SIAMO ARRIVATI all'agibilità parlamentare contro una condanna di Giudici più o meno anziani e/o condizionati da idee politiche.
CITTADINO CONTRO CITTADINO
PARLAMENTO CONTRO MAGISTRATURA
ELETTORE CONTRO ELETTORE
... E IN QUESTO GUAZZABUGLIO DI DIVISIONI SPUNTA IL SORRISO DEI VARI MONTI E DRAGHI PER L'USCITA DEL NUOVO REDDITOMETRO!!!!
Continuiamo a farci la guerra fra poveri!

Lamberto Sabuzi 07.08.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Parole sacrosante!!!

Paolo F. Commentatore certificato 07.08.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

il nuovo redditometro... si... ma non ci sono più i soldi per vivere figuriamoci per pagare le tasse, questi non l'hanno ancora capito??

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato 07.08.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benigni ha recitato il copione commissionato dalla lobby che gli passa la ciotola.
Benigni non vale niente.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

...quando hai una partita iva e devi farti dare delle competenze da un cliente (che non è una ditta ) pari a 500 euro + iva , e questi ti dice che non vuole fattura altrimenti non ti paga, ....cosa gli fai una azione legale , quando solo una lettera dell'avvocato ti costa 200 euro?
C'è qualche San Tommaso che mi dice come si fà ?
Sono tutt'orecchi.....voglio imparare come si stà al mondo.

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 07.08.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Leggo di Amelia ex ministra analfabeta, che dall'alto del suo "immaginario tunnel" di neutrini o neutronati, e cioè RINTRONATI COME LA STESSA, EX (PER FORTUNA) MINISTRA ITALIOTA, CHE SE NON FOSSE PER IL PROLASSO ANALE CHE SI RITROVA, POTREMMO ANCHE ESSERE PIU IMPIETOSI, MA CI FERMIAMO PER CARITA' DI PATRIA, BEH QUESTA ANALFABETA, CHE MAI SI SCUSO PER LA FIGURA CHE DEFINIRE "BARBINA" E' UNA "MINORAZIONE" SVALUTAZIONE SPECIALMENTE SE PRONUNCIATE DAL RAPPRESENTANTE ISTITUZIONALE DELLA CONOSCENZA, DEL SAPERE, DELL'APPRENDIMENTO! MA CON QUALE FACCIA DA CULO, CON ANO PROLASSATO AMELIA CI VIENE A DARE LEZIONI DI BON TON ISTITUZIONALE, MA AMELIA LA STREGA SFIGATA, CON QUALE PRESUNZIONE E CORAGGIO, CI VIENE AD "EDUCARE"? POVERA AMELIA SFIGATA ED ANALFABETA, DALLA FACCIA DI CULO COME NESSUNA ALTRA IGNORANTONA MEGAGALATTICA, PROVISTA DI PROLASSO ANALE, CON QUEL "PUNTIGLIO" DA DONNA ABUSATA, NEL CERVELLO PRIMA CHE NELLE TERGA! POVERA AMELIA L'ANALFABETA E QUELLA SUA INFELICE E STRIDENTE VOCINA DI CHI NON E' ANCORA APPRODATA ALLA PIENA SODDISFAZIONE SESSUALE, MA CHIARAMENTE BLOCCATA A QUELLA ANALE ED ORALE, DI CUI RAZIONALMENTE SI DOMANDA, LA POVERETTA QUALE UTILITA' ABBIANO DATO CHE NON PRODUCONO GRAVIDANZA, E UNA COSI' CI VIENE A DARE LEZIONI DI VITA? CON QUEL FENOMENALE CURRICULUM CHE CI HA RESO FIERI IN TUTTA EUROPA? BEPPE MA COSA POSSIAMO FARE, TU SEI UN COMICO, E QUESTI IDIOTI? CI FANNO RRRIDERE FINO ALLE LACRIME, MA PURTROPPO SONO SERISSIMI, LORO, AHIME' CHE RRRIDERE. PENSA GLI SVIZZERI CHE NON LE CAPISCONO LE BATTUTE SI SONO ATTIVATI PER TROVARE IL FAMOSO TUNNEL, POVERETTI, QUANDO CAPIRANNO CHI ABBIAMO AVUTO COME MINISTRI, FORSE SMETTERANNO DI CERCARE? A MENO CHE QUESTA CRETINA NON SE NE ESCA CON QUALCHE COSA D'ALTRO? SE ASPETTIAMO CHE RAGGIUNGA FINALMENTE IL PIACERE "GENITALE" CAMPA CAVALLO, CI TOCCHERANNO ALTRE BESTIALITA'!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 07.08.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Quandro andremo a CAcare, terremo per voi le Trattenute, ritenute d'acconto, gli Scontrini e le Bollette d'Accompagnamento...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vampiri di merda!!!!
sempre a chiedere soldi solo x pagare i loro stipendi ed altro,i soldi che si prendono di tasse x l'italia e gli italiani ne vanno veramente pochi.fanno bene che ha un'attivita ad evadere e non fare scontrini

massimiliano o., roma Commentatore certificato 07.08.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

il giorno dei calci in culo si avvicina con sempre maggior velocità.

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

caro stato
(in tutti i sensi e volutamente minuscolo)

sto ritirando piano piano i MIEI risparmi,
hai visto mai che ci mettano un ulteriore balzello, di triste memoria, a fine d'anno.

Sarò obbligato a dirti come gli spendo????!!!!
Diciamo che sono soldi miei,
sui quali sono state a sua volta pagate le tasse,
mi concedi di prelevarli?
posso spenderli come mi pare?
posso buttarli dalla finestra?
posso regalarli al primo che capita?
posso andare a puttane?
posso andare al ristorante tutti i giorni?
posso farci di tutto?
ah no NON posso bruciarli... E' REATO!!!

Ma allora devo tenere tutti gli scontrini?
e per il giornale? chiedo la ricevuta?
se compro dall'extracomunitario? mi fara' la ricevuta?
e poi che ci faccio?
li metto in un sacco e aspetto che tu me li chieda?
ma lo sai VERO che sono su carta chimica e gli importi spariscono in breve tempo?
quanto hai risparmiato sugli SCONTRINI ILLEGGIBILI delle farmacie???
ah e' vero mi consigli di fare le fotocopie...
e quanto mi costano ? 20 cent a foglio???
sai che faccio invece, me li gioco tutti al videopoker!!!!

sarai contento!! sono tutti soldi che ti rientrano!!!
tutti tutti no, una parte , ti ricordi quei 98 MILIARDI di euro???
quelli.. se li sono tutti dimenticati!!!!
che strano.
PIU' HAI SOLDI, PIU' SEI LASCIATO IN PACE....
MENO HAI... PIU' SEI PERSEGUITATO...

PER FINIRE:
mi sanzioni???
ma la ricevuta me la dai??? non si sa mai!!!!!!

:(

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 07.08.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ben venga il redditometro e ogni altra forma di controllo per trovare gli evasori. Non capisco deve sta il problema. Se ho fatto dei risparmi lo dimostro e finisce li. Conosco tantissima gente ( artigiani, elettricisti, idraulici, dentisti, parrucchieri, ginecologi, avvocati, liberi professionisti, imprenditori) con tenori di vita altissimi, auto di lusso, barche, ville, schiere di domestici che hanno delle dichiarazioni dei redditi ridicole e non rilasciano fatture. E' un modo per cercare di scovarli. Sono d'accordo sul controllo dei conti dei politici ma anche su quelli di tutti questi altri evasori. Io sarei anche favorevole al pagamento elettronico obbligatorio per tutte le spese superiori ai 200 euro.

Rita Rolland 07.08.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

@tutti quelli che credono nel m5s.


"""L'essenza dell'ottimismo non è soltanto guardare al di là della situazione presente, ma è una forza vitale, la forza di sperare quando gli altri si rassegnano, la forza di tenere alta la testa quando sembra che tutto fallisca, la forza di sopportare gli insuccessi, una forza che non lascia mai il futuro agli avversari, il futuro lo rivendica a sé.""" (D. Bonhoeffer)

paoloest21 07.08.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FISCO CONTRO IL RISPARMIO.

Possibile che che questi soprusi vadano bene a tutti?

Se lo Stato siamo noi, allora questo Stato deve essere al nostro servizio!

Oltre all'Agenzia delle Entrate, voglio che sia istituita l'Agenzia delle Uscite!

Voglio un controllo a tappeto di tutte le spese della pubblica ammininistrazione!

Spese dettagliate e inequivocabili, dove le spese ingiustificate vengano addebitate a chi le ha disposte e a chi ne ha beneficiato!

Se ho pagato una siringa 10 volte il suo reale prezzo lo voglio sapere e voglio sapere chi l'ha autoirizzato e se chi ne ha beneficiato ha pagato qualcuno!

Contro questi cappi al collo, vogliamo manifestare in modo popolare, o dobbiamo aspettare la mancanza d'ossigeno?

Equitalia sta già rovinando, non rovinerà, milioni di famiglie e persone!

Dov'è finito il Politometro?

Chi lancia quaste "brillanti" idee per il nuovo redditometro, Befera che guadagna mezzo milione di euro, o qualche super funzionario lautamente pagato?

LA VOGLIAMO FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE FORTE E CHIARA?

O VOGLIAMO SUBIRE ANCHE QUESTA?

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a chi ci spenna!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Ah è così? allora la prossima reflex me la compro in svizzera, in contanti, cosi vaffanculo lo stato di merda, il 21% di iva, i politici ed anche voi coglioni che votate il Partito Democratico

vito dils 07.08.13 12:37| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da "Memorie di un vecchio satiro":

Un altro giorno da far passare qui ad Antigua, lontano dai ricordi dei bunga bunga e dalla splendida sensazione di potere assoluto che gli idioti del mio paese mi avevano conferito, mi viene in mente una canzone degli Squallor e il mio pensiero vola nostalgico verso Mariastella che m'allisciava la cappella...

Marco T. Commentatore certificato 07.08.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

scusate il ritardo:)

"""Saccomanni mente: "In Italia recessione finita"

Incredibile che il ministro dell'economia propali menzogne, come i suoi predecessori. Pil -2,0% ma sarà perfino peggiore. """"


http://www.wallstreetitalia.com/article/1612578/economia/saccomanni-mente-in-italia-recessione-finita.aspx

paoloest21 07.08.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quasi venti anni la popolazione italiana è costretta a vivere dentro una grottesca commedia. E’ per davvero grottesco oltre che umiliante, dover sopportare quotidianamente l’aberrante, ridicolo spettacolo, che la classe politica ci offre in cambio di quel che dovrebbe essere fatto, da chi si pone alla guida di una nazione. La loro scempiaggine unita a un’esacrabile sete di potere, ha gettato nel ridicolo e in tutto il mondo il nostro paese e dove l’incapacità di governare, ha portato l’Italia agli ultimi gradini della scala sociale e ai primi per criminalità, evasione fiscale oltre all’impoverimento materiale e culturale della popolazione. Si è costretti ogni giorno ad assistere ad un orrendo spettacolo del tutto simile al crudele combattimento di polli. Però mentre a scommettere sui polli sono personaggi ai margini della società, costoro al contrario sono ai vertici della società e mentre i primi scommettono soldi propri per saziare la propria aberrazione, essi lo fanno utilizzando il pubblico denaro, per saziare la propria arroganza. Entrambi dimentichi dell’etica, del rispetto e dell’onore ma piegandosi senza alcun dubbio, all’immoralità.
L’ultima porcheria che si è costretti a sopportare riguarda le ridicole accuse indirizzate contro un magistrato che “si permette di parlare”, perché è questo il nocciolo della questione: i giudici devono comportarsi come le tre scimmiette “Non vedo, non sento, non parlo” quasi vivessimo nel Medio Evo. A questo punto ci si chiede se i magistrati fanno ancora parte della società umana o devono essere considerati alieni agli umani? E se hanno diritto al voto, necessariamente devono avere anche il diritto di parlare e di esprimere le proprie opinioni come tutti gli altri. Invece, secondo l’opinione di certi politicanti, un giudice non può (neppure dopo una sentenza) permettersi di esprimere un proprio pensiero pena la decapitazione, mentre un capo di governo può permettersi di accusare la
(continua nei sotto commenti)


La forza del 5 Stelle, la sua carta vincente, è di non mettersi col PD o col PDL.
Tenete la barra dritta.
E spiegatelo a Jacopo Fo che non ci arriva.
Il padre è infinitamente più intelligente.

Lady Dodi 07.08.13 12:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non scontriamoci sulle opzioni.
il vero probla e' che questo stato ed i suoi rappresentanti non funzionano e non sono capaci noi lo sappiamo e non ci fidiamo.
ecco perche anche cose che potrebbero essere buone fanno paura.
quindi e'inutile stare a discutete di cosa e' buono oppure no .
dobbiamo ricostruire uno stato di cui si possa aver fiducia

massimo x 07.08.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=SFtFkS0ScB0

andrei Eni, brescia Commentatore certificato 07.08.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ad ora - a parer mio
il commento più sensato è questo :
- - - - - - - - - - - - - - - - -
Io mi rifiuto di pagare le tasse il cui impiego ritengo destinato a scopi ingiusti e immorali.

Henry David Thoreau

chespettacolo! 07.08.13 10:35|
- - - - - - - - - - - - - - - - -
Applauso convintissimo :)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 07.08.13 12:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi ricordo che un ente pubblico ha un orizzonte temporale più lungo rispetto alla vita di un essere umano e che la frenesia di portare risultati all'attenzione dei media è contraria agli interessi dei cittadini e ai principi ispiratori di questo movimento

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.08.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

... ed è solo l'antipasto dell'abbuffata che si riservano con questi strumenti vessatori.
Guardate qui IL FISCO PER L’ESTATE: “DITECI DOVE AVETE PAGATO IN NERO MA SE MENTITE POTRESTE ESSERE DENUNCIATI” (60 MILIONI DI ITALIANI IN GALERA!) http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/il-fisco-per-lestate-diteci-dove-avete-pagato-in-nero-ma-se-mentite-potreste-60853.htm
oppure qui Case: senza attestato energetico vendita nulla http://www.wallstreetitalia.com/article/1612656/immobiliare/case-senza-attestato-energetico-vendita-nulla.aspx

prologo 07.08.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHI SE NE FOTTE DEGLI ITALIANI, loro sono al fresco d'estate ed al caldo d'inverno, mangiano nei ristoranti piu' in, magari senza pagare e non fanno il pieno di benzina.
Ma cos'è sta storia degli italiani che non arrivano a fine mese?
Loro con i loro leccaculi ci arrivano benissimo.
Tu stronzo che lavori per vivere, devi versare una tangente a loro pari al tuo stipendio se non di piu', e poi parlano di mafia, è piu' onesta di loro, si accontentano di meno.
E se non paghi la tangente si prendono la tua casa e la tua macchina, mentre i veri ladri possono fare discorsi dai palchi e in TV con la collaborazione dei media di stato

ofelio 07.08.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Quelli delle macchinette mangia soldi (uno si è costituito).
Quelli degli intrallazzi e dei favori dei politici.
Quelli delle varie mangiatoie politiche (lavorano solo loro).
Quelli dei baracconi pubblici che non fanno un czo.
Quelli che hanno pensioni d'oro coi contributi nostri.
Quelli che fanno i santarelli ma sono solo ipocriti.

Ecco il redditometro per loro:
fuori dal paese con i barconi dei migranti, ma dopo aver pagato i danni.


gianluca p., Foligno Commentatore certificato 07.08.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

è la solita logica di andare contro alla ragione e al buon senso: questa politica trova il successo per sè nel fallimento generale. così facendo, per evitare il fallimento del suo sistema clientelare, limita il successo generale. Se le persone sono ben organizzate e regolate da poche leggi ben strutturate la burocrazia perderebbe qualsiasi suo potere e con essa la polita non avrebbe più il peso che esercita sulla società, perchè essa si autoregolamenterebbe da sola. Per anni questo trucchetto ha funzionato grazie alla scarsa istruzione della gente, ma oggi è diverso: per soddisfare le lobby dell'istruzione hanno spinto milioni di persone a studiare per diversi anni (anche se nell'assoluta mediocrità di programmi e insegnanti)e ora si ritrovano di fronte persone non più del tutto ignoranti: si sono fregati da soli, o non speculavano sull'istruzione (ma son troppo ingordi per evitarlo)o adesso dovrebbero evitare di prenderci per il culo perchè se funzionava con mio padre non funziona più con me..OKKIO KE LA RABBIA PRIMA O POI SKOPPIA

matte sisbatte Commentatore certificato 07.08.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, il clima politico-sociale-economico e meteorologico mi impongono di essere concisa.
Basta! I wont to be free! Il troppo è troppo!

Michela Zanaboni 07.08.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

sapete come andrà a finire ?
io lo so

il prezzo del cambiamento sarà dato dalla sostituzione del volontariato ai servizi erogati, in una economia dove usufruisco di servizi gratuiti se a mia volta erogo volontariato

nel frattempo chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato e con i nostri amministratori che continuano a perpecipire emolumenti più alti rispetto alla media del settore privato

ecco qua,

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.08.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

DEMAGOGIA : Pratica politica mirante a ottenere il consenso popolare anche mediante dichiarazioni false e irragionevoli.

LETTA ED EPIFANI :
" Stiamo uscendo dalla crisi "

roberto nicoletti ballati bonaffini, offida a.p Commentatore certificato 07.08.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Non tutti ma, certi rappresentanti di apparati statali e loro partecipate, vogliono far leggere in questi giorni ai cittadini in vacanza (che sono poi sempre loro) che sono impegnati in qualcosa di utile per i loro cittadini elettori.
Spuntano sondaggi e dati statistici ben inaffiati da logorroiche comunicazioni di giornalisti accondiscendenti che tutto va bene e la lucina in fondo al tunnel fa sperare. Con la speranza inalata non si mangia, ma così intanto mangiano solo loro, e prendono tempo, consapevoli di essere costosi ingranaggi della grande macchina dello stato che ingoia fior di tasse.Queste lussuose macchine che nessuno vuol toccare! dagli esorbitanti costi delle strutture di partiti, di politici, della politica dei ministeri e militari privandoci del sociale, di insegnanti, medici, ricercatori che giustificherebbero l’essenziale di tante tassazioni e legislazioni accanite solo contro sacrificati imprenditori, dipendenti, piccoli pensionati, giovani disoccupati ed esodati tutti inermi e disorientati che non sanno più a chi santo votare! Ma se ci ricordiamo che alle prossime elezioni europarlamentari di giugno quale santo giusto votare, ci potremmo fare almeno una ragione che le abbiamo provate democraticamente tutte!

pino 07.08.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

questo è il definitivo fallimento delle politiche socialiste quando non hanno svolte autoritarie
spesa pubblica altissima, ma da noi spesi male, fisco insostenibile
in più si sono giocati il piccolo risparmio dell'azionariato diffuso, aggiotando sull'assenza di controlli in un'economia di mercato filibustiera

un disastro, insomma

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.08.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

molti ancora (e pure su questo blog)
non sono in grado di capire
l'odioso inganno delle
tasse-camuffate-da-civiltà
e si mettono in fila
felici e soddisfatti
per versare il loro obolo
alla ... MAFIA !

la mafia incassa e poi
sempre sorridendo benevolmente
LI INCULA A FUOCO !

ed il bello è
che questi beoti
nemmeno se ne accorgono...

ah - la Perfezione del Male !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 07.08.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

p.s.: dimenticavo di dire che nell'ultimo anno non ho percepito alcun reddito. Anche questo è inimagginabile per Molti!

luciana m. Commentatore certificato 07.08.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Mentre i nostri politici gozzovigliano con stipendi da favola,noi viviamo anemici,succhiati da uno STATO PARASSITA...
Mandiamoli a casa:ci stanno uccidendo!

Daniele Vai 07.08.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

I veri evasori, quelli che hanno spolpato l'Italia hanno la tessera numero 1 del partito, sono i fondatori, e da questo sono protetti da una vita. Hanno almeno un fratello senatore (che cura gli interessi di famiglia da dentro il palazzo) e risiedono in Svizzera, per starsene tranquilli e coperti da ogni rischio Italia e continuare ad eludere il fisco italiota, diretto da funzionari del partito (che fanno finta di non sapere e di non vedere).

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 07.08.13 12:00| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Eeeeeee brunetta non ride più eeeee brunetta non ride piùùùùùùù, grande Beniugni, ho riso per almeno 2 ore, eeeee brunetta non ride piùùùùùùù.

austinpower 07.08.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non sapeva d'esser coinvolto in Frode Fiscale.
Poi, rispondono così?
Cos'è un favore al Condannato, Principe Giovanni Silvio NApolitano I°?

Ridateci Robin Hood.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito: ancora una volta punito con forme di controllo da gestapo l'onesto cittadino, mentre chi ci governa continua a galleggiare nel lusso sperperando i nostri soldi che .. ovviamente le loro spese non sono nè da controllare nè da giustificare. E noi? pecore che belano a testa bassa. Quando ci svegliamo??????
PS Attenzione a non defecare troppo, potresti aver mangiato in eccesso e questo devi motivarlo: dove hai preso tutto quel cibo?

natacha z., roma Commentatore certificato 07.08.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

è vero ,qui fra proclami,cose dette e poi smentite appuntamenti per decidere rimandati a distanza di mesi(anche l'onu non scherza) sembra di prendere appuntamenti alla mutua,ma non si accorgono che il tempo sta per finire,non siamo al bar a giocare a carte,ma stiamo decidendo della nostra vita ,del nostro futuro.ci vogliono decisioni e prese di posizioni urgenti, il popolo freme..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

io il redditometro non lo faro mai per il semplice motivo tu stato mi devi dire dove e cosa ne fai dei miei soldi che gia ti do e poi ti diro cosa ne faccio dei miei.mettimi online tutte le spese che fate e tutti i stipendi pubblici-tutti e dico tutti compresa la grande casta e poi potrai venire a rompere i cogli........ a noi.

luigi vassallo, mantova Commentatore certificato 07.08.13 11:53| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

anche il FMI ha intimato alla germania e all'europa di allentare la pressione fiscale altrimenti la ripresa non arriverà mai più, notizia di ieri


Vorrei dire a Quelli che vengono pagati per governarci che se dovessi sostenere le spese con redditi dell'anno in corso non potrei affatto affrontare tutte le necessità: sono infatti costretta ad attingere ai risparmi degli stipendi degli anni scorsi per carburante, indumenti e derrate. E poi avere l'orticello mi aiuta ad andare qualche volta in meno dal fruttivendolo. Tutto questo è inimagginabile a Chi nuota nel denaro senza fare neanche troppa fatica. Spero solo che le persone che sono nella mia stessa situazione ne siano consapevoli e non si lascino abbindolare da parole gentili che nascondono in realtà una enorme violenza.

luciana m. Commentatore certificato 07.08.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Non è gia' NWO questo?
Poi, a Gennaio, L'eurogestapo per la Deportazione Coatta dei Poveri.
Poveri Italiani, ai Forni..!
Krematorium,altro che quelli del PAne...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro non ha motivo di esisere.
Basta un semplice interveno legislaticìvo che trasformi il parlamento in carcere.
L'Italia sarebbe, più che pulita, DISINFESTATA e DERATTIZZATA per i prossimi Secoli!

Francesca V., Ragusa Commentatore certificato 07.08.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuro,ho scritto sotto su landini e rodotà senza aver letto prima un articolo di repubblica igienica online,che riporta intervista a landini e rodotà...ahahaha,giuro!!questi due ora parlano di fondare un nuovo soggetto politico per dar voce alla società civile...quindi la loro ipotesi è un altro partito...!!!miserabili!!questa è la gente che abbiamo in Italia!!!i sindacalisti alla fine son tutti così!!non c'è nulla da fare,son uguali tutti!!!questa è gente che vive di politica e nemmeno ha voglia di dar una mano al M5S ed ai cittadini!!!anzi,ora pensano ad un nuovo partito!!!ma andate affanculo!!dai ,alèèè.così al voto si andrà,a parte noi,in ordine sparso.dove tanta gente magari penserà di dare il voto a brava gente che però sarà coalizzata col solito pd!!il nostro Paese è solo una anomalia nel mondo.solo una anomalia!!M5S senza se e senza ma!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 07.08.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

questi cervelloni dei politici che anno messo il reditometro se vogliono sapere quante pisciate fo durante il giorno che venghino a casa mia gli piscio a dosso almeno se le contano.vergognatevi.

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 07.08.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho preparato le Valige con la Lingerie.
Portami a Bora Bora, per Favore.

Lontano da tutti questi Cadaveri.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti popolo M5S

si parla di redditometro, in poche parole come poterti controllare i risparmi che ti sono rimasti, cercando uno scontrino per poter fare in modo di darglieli tutti.
Bene, facciamo una bella cosa?
facciamo rientrare i soldi che sono nei paradisi fiscali tassandoli come da regola, andiamo a prendere i giochini che si sono inventati, evadendo al 100% le imposte, andiamo a verificare chi veramente va' in giro in ferrari e/o yacht e spulciare la documentazione del loro reddito, senza esclusione di calciatori ed altra tipologia di sport professionisti?
Facciamo fare prima queste cose e poi ne riparliamo di redditometro come strumento di tortura psicologica per il popolo.

maurizio d., latina Commentatore certificato 07.08.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Il Compimento del Comunismo.Che ideologicamente va bene a Molti,perche non sanno quello che fanno.Quando dovrete fare la fila alle mense per lo Zucchero e la Pasta ve ne renderete conto.Quando dovrete mangiare solo quello che vi si impone,ve ne renderete conto.Mettono in Ballo il redditometro,che avrebbe la prestesa di controllare tutti i cittadini,e togliere a le categorie piu ricche.Ma secondo voi,in Italia,dove le persone piu agiate economicamente,sono riuscite a rendersi invisibili,perche proprietari di istituti Bancari sovvenzionati,non riescono a sdeviare le ricerche dei propri conti,essendo loro stessi,l'economia.Si va ad oltranza,come se ci fosse una forte economia Popolare,che fa si che si producano controlli a Tappeto,mentre l'Economia Italiana ha solo alti vertici di Appartenenza.Per lo piu facilmente riversi nelle istituzioni economiche .Quindi l'80 per cento che è fuori rimarra fuori ,e continuera a subire minacce,con false dichiarazioni,per pagamenti impropri,e soluzioni economiche devastanti.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 07.08.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

come passa il tempo .....

da Grande Statista a Grande Delinquente, Berlusconi ha proprio fatto la figura del pirlone

e mo, tutte le sue donne, prezzolate, sguinzagliate nei pochi programmi a difendere il delinquente di Arcore ...

chissà se una volta dentro lo andranno a trovare o si accontenteranno di riscuotere l'assegno mensile senza domandarsi se il loro capo ha voglia di figa oppure no ..

S Fabio 07.08.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Completamente d'accordo con Luca di Rho.

Landini e Rodotà, affanculo pure voi!
CI avete rotto.

Landini, continui a predicare, a ciarlare, a pontificare, ma noi fai un cazzo!

Thorn Re Commentatore certificato 07.08.13 11:47| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prevedo una Moria di Esattori.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Lauryn Hill è entrata oggi in una prigione statunitense per iniziare a scontare una condanna di tre mesi inflittale per evasione fiscale. La ex dei Fugees deve allo Stato USA 970.000 dollari in tasse mai pagate riferite al periodo tra il 2005 e il 2007. Con il contratto-lampo con la Sony di poco più di due mesi fa, l'artista sperava di riuscire a saldare il suo debito entro i termini previsti da una prima sentenza, ma le cose sono andate diversamente. Nonostante l'uscita di un nuovo brano e un piano di uscite ben delineato, i soldi non sono arrivati interamente al fisco: la Hill infatti ha pagato più di 900.000 dollari in tempo, ma non ha ancora saldato gli interessi e le more. E' per questo che la corte federale di Newark (New Jersey), lunedì 6 maggio, la ha condannata a tre mesi di carcere

basta fare leggi adeguate e andare in galera x frode fiscale come dicevano
i romani
le leggi devono essere semplici perchè anche l uomo comune puo capirle perchè se sono complicate allora si puo trovare chi puo sfuggirci
la semplicita non fa comodo a qualcuno
sveglia

aldino 07.08.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dalla home del fatto leggo che landini e rodotà,che stimo,dichiarano a voce alta:ad ottobre in piazza per difendere la Carta costituzionale!!!!
urca...
ad ottobre...
veloci direi...
bene ,vado controcorrente perchè penso che ne ho pieni i coglioni di chi parla e non cambia mai posizioni,di chi invoca e poi attende,di chi strepita ma poi aspetta,di chi firma appelli ma poi vota pd ecc ecc
landini e rodotà..andate affanculo anche voi!!!!!!!!!!!!ad ottobre???????ad ottobre cosa??????cosa??????????? in piazza a far cosa?????????agosto non va bene e settembre neppure???votare M5S non va bene????firmare appelli a che serve ormai???a che serve????ecco.
tornaimo al voto e facciamola finita!!maggioranza assoluta al M5S e cambiamo questa vergogna di paese!!!altro che redditometro e piazze di ottobre!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 07.08.13 11:45| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Cittadini e Caro Beppe,

l'articolo di Bruno Leoni è molto ben centrato e veramente amaro. Complimenti all'autore.
Il cappello in corsivo in alto invece non mi piace. Concordo nell'abolire il Redditometro e riformare Equitalia, anche abolirla, purchè l'obiettivo sia un fisco più equo e funzionale. Quindi riformare/abolire proponendo cosa in alternativa? Qui stà il punto, perchè il cappello sembra essere un sillogismo "i controlli sono osceni = aboliamo i controlli" (dai commenti sembra che in molti sul blog l'hanno interpretato così...). Ma questo sillogismo è pericolosamente vicino al "w l'evasione" di berlusconiana memoria, rpreso anche da Barnard qualche giorno fà, e soprattutto diametralmente opposto ai principi fondatori del M5S.
Insomma, per degli articoli così ben centrati scrivete degi cappelli meno suggestivi e più mirati. Soprattutto al concreto ed al propositivo.

Gabriele Gigli, Montemarciano Commentatore certificato 07.08.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Fisco contro il risparmio? VERITA' ASSOLUTA!

Cari amici del Movimento, questo provvedimento è più che lecito e soprattutto DOVUTO!
Mi spiego.
In Parlamento e al Quirinale si lavora, solertemente e con sacrificio, per trovare una legge che, una volta per tutte, esoneri da qualunque reato i politici dell'inciucio e il vice RE in particolare.
Partoriranno una legge ad hoc e ad esclusivo uso e consumo della casta.
Una legge "AD CASTAM"?,
NO! una legge per "DIVINITA'"
Noi, schiavi medievali del xx secolo((((Vedi)))) http://www.imolaoggi.it/?p=47913 (((giuliano amato:l'idea del trattato di lisbona è quello di riportare l'Europa al Medioevo!))), POTREMMO mai pretendere di essere trattati come divini?
NOI siamo gli SCHIAVI!!!
Noi dobbiamo solo OBBEDIRE, ADORARE e OSSEQUIARE gli "DEI".
LAVORARE, se abbiamo ancoraun lavoro, e SILENZIO!
PAGHIAMO LE TASSE con gioia e restituiamo allo Stato anche l'ultimo centesmo guadagnato.
Non OSATE nascondere risparmi! Sarete PUNITI, com'è giusto che sia, con leggi severe perchè i nostri soldi vanno devoluti per soddisfare i desideri, spesso capricciosi, degli Dei!
I sacrifici non saranno persi perchè serviranno per garantirci una vita agiata nell'aldilà! ABBIATE FEDE, è per il nostro bene!

Francesca V., Ragusa Commentatore certificato 07.08.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

proviamo a proporlo noi un redditometro destinato ai politici,qualcuno di noi con fantasia e scioltezza di penna,provi a buttare giu due righe,un decalogo dove i politici debbano attenersi..una cosa abbastanza seria..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano pondera, si salvi chi può
Di ilsimplicissimus

naposolitario il SimplicissimusPer carità, stiamocene zitti, non disturbiamo il manovratore che oltretutto ha notoriamente problemi di udito. E’ il Quirinale che chiede di fare silenzio sulla vicenda Berlusconi perché «non si eserciti su di lui, attraverso interpretazioni infondate e commenti intempestivi, una intrusione in una fase di esame e riflessione che richiede il massimo di ponderazione e serenità».

Capisco che a una certa età e con questo caldo il dibattito nel Paese possa apparire come una spiacevole intrusione e non come la normale dialettica che si sviluppa nell’opinione pubblica di fronte a un evento atteso e temuto per troppi anni. Se di una cosa ci si dovrebbe dolere è semmai dell’eccesso di strumentalità, di ipocrisia e di vera analfabetismo umano che vi si rivela. Ma mi chiedo: su cosa deve riflettere Napolitano? Cosa deve esaminare? Un certo signore è stato condannato in via definitiva per evasione fiscale. Punto. Il fatto che quel certo signore, peraltro indagato per una serie così variegata di reati da far invidia a certi personaggi da telefilm, sia a capo di un partito e che possa far cadere un governo peraltro inutile e incline alla menzogna, non toglie un’unghia al principio che la legge è uguale per tutti e che il Paese ha bisogno finalmente di qualcosa di chiaro e di pulito.

Questa sarebbe l’unica ponderazione e l’unica serenità possibile in uno stato di diritto. A meno che questa ponderazione non sia applicata a trovare una qualche scappatoia per il condannato. Perché se si trattasse di questo la serenità invocata non sarebbe altro che un alibi e un pretesto. Invece uno Stato e i suoi cittadini possono essere sereni, anche in un momento drammatico, solo se sanno che il ricatto non paga e che ci sono dei limiti all’arroganza e all’impunità di un potente.......segue

http://networkedblogs.com/NSagQ

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 07.08.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro fisco con gentilezza vi dico che con questa crisi ho debiti con le banche con lo stato con i fornitori,la mia vita e compromessa ormai a meno di un miracolo .Morale non ho un cazzo mi porteranno via anche la macchina cosi saro nulla facente senza prospettive senza sussidi .Saccomani non so neanche che faccia hai ma dire puttanate la ripresa no ce non ci sara e verra il giorno del giudizio.A 48 anni che prospetto .Avviso i recuperi credito che vi aspetto con ardore vi prendo a picconate sono fuori di testa.Penso alla salute per fortuna sto bene non pagho che problema ce VAFFANCULO con gentilezza.

umberto di nunzio, torino Commentatore certificato 07.08.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, quando parli così, alla "pancia" degli italiani solo per propaganda elettorale, come hanno fatto per tanti anni Lega e PDL, sei molto deludente. Invece di iniziare ad insegnare agli italiani l'onestà... c'è bisogno di onestà anche da parte del popolo, non solo dalla classe politica. Solo così potremmo diventare un paese migliore. Ed ora, fiato agli insulti.

Cristina BBBBB. 07.08.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche il sig. Letta, e i suoi ministri, saranno soggetti al redditometro? A me pare che il signore in questione non sia intestatario di nulla, neppure di un'utilitaria, per non parlare poi della/e casa/e. E le vacanze dove le farà? Fuori al balcone insieme a me? Se avete la s....fortuna d'incontrarlo, vi prego, mandatelo affanculo da parte mia, GRAZIE!

Emiddio P., Casalnuovo di Napoli Commentatore certificato 07.08.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

sto tranquillissimo,
il sacco a pelo era usato e me l'hanno regalato
la tenda da campeggio l'ho montata di nascosto e non mi ha visto nessuno

Leopoldo Banni 07.08.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

tutto quello che stiamo scrivendo su questi post è giustissimo,ma le ssoluzioni le otterremo solo andando al governo con una maggioranza assoluta oppure con la forza della piazza mandandoli tutti a casa

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

E'evidente che lo Stato italiano, non vuole tagliare di un centesimo la spesa pubblica, i suoi sprechi, i suoi lussi. Ovviamente tale spesa deve essere coperta in qualche modo, quindi abbiamo la tassazione più elevata nel mondo ed un debito pubblico tra i più elevati ed in costante aumento.
Cosa fare? non si possono aumentare sfacciatamente le tasse, specie se ci si vanta di non mettere le mani in tasca agli italiani, ed ecco allora la propaganda contro gli evasori e l'idea di tassare i risparmi e quindi i redditi passati.
Il redditometro è una trappola, impossibile esserne esenti. Lo Stato si è inventato costi medi per la casa (luce, energia elettrica, gas), per l'auto (benzina, assicurazione, bollo, ecc) e quindi tocca a te dimostrare che anche se sei così talmente disperato che sei riuscito a fare risparmi (quindi ti scaldi poco, usi una stufa a legna, usi pochissimo l'auto, ecc)non spendi le cifre che lo Stato dice che hai speso. Da qui un calvario, la lettera dell'Agenzia delle Entrate, la visita al commercialista per la difesa, la speranza di poter dimostrare di non aver speso certe cifre (come fai a dimostrare di non aver speso? mostri un non scontrino?).
L'assurdità si raggiunge con le case. Il mercato sta crollando, occorre fare questa premessa, nessuno più compera nessuno più fa dei mutui. In questo contesto il redditometro cosa fa? prima si presumeva che la casa fosse comperata con i redditi dell'anno e dei 4 anni precedenti, ora solo con i redditi dell'anno. In poche parole anche se hai risparmiato devi fare un mutuo (regalo alle banche) altrimenti sei fuori dal redditometro, e l'acconto che versi per la casa, quello che il mutuo non copre (generalmente il 20% del prezzo d'acquisto) deve essere compatibile con il tuo reddito dell'anno. Una follia.
Praticamente lo Stato si comporta come i mafiosi, pretende un pizzo per ogni movimento di denaro, comperi una casa? un auto? fai una vacanza? bene lo Stato vuole la sua percentuale e passi pure da evasore.

Alessandro G. Commentatore certificato 07.08.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

diciamocelo chiaro, non piace a nessuno pagare le tasse pero' e' anche vero che sono condizione necessaria affinche' un paese civile si regge in piedi.
E sta proprio qui il punto. Se i cittadini avessero la possibilita' di toccare con mano il modo il cui vengono spesi i soldi delle tasse sarebbe tutta un'altra storia. Se si pagassero le tasse e si avessero servizi funzionanti, scuole a norma, sanita' per tutti, aiuti alle famiglie sarebbe davvero una gran cosa e tutti, credo tutti sarebbero anche piu' propensi a pagare le tasse. Pagare tasse , tantissime come in questo paese, per riempire casse di non si sa chi o per pagare debiti sui prestiti chiesti alle banche e' veremante una cosa assurda! Paghiamo tanto e si rimane sempre sull'orlo del burrone, non ci muoviamo da li, si certo..tra un po' ci spingiamo un po' in avanti e cadiamo tutti.
Il nuovo redditometro e' una cosa ridicola, verrano colpiti i soliti piccoli contribuenti a cui faranno le pulci per uno scontrino omesso e i grandi evasori la passeranno liscia come sempre, Questa e' L'Italia! certo , e' anche vero che se tutti, ma proprio tutti pagassero regolarmente probabilmente le cose girerebbero meglio, magari pero' con altra gente al governo!


Meno male che c'è Beppe a dirigere la baracca, perchè a leggere tra i commenti c'è da essere molto preoccupati.
Beppe stai attento perchè tra le tue fila c'è gente che non vede l'ora di espropriarti tutti i beni, quelli che ti sei guadagnato con anni di lavoro e successi, per pareggiare la voragine creata dai loro pariti d'origine. Quelli come te, che hanno guadagnato onestamente e pagato le tasse, per loro sono pericolosi delinquenti da odiare profondamente e da colpire con disprezzo a colpi di prelievi forzosi ed espropri proletari.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 07.08.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Va eliminata anche l'assurda riforma fatta da Monti sulla tassazione del risparmio. E' contraria all'art. 3 della Costituzione, discrimina tra forme diverse di investimento del risparmio, agevola spudoratamente le banche e le poste. Se tieni i soldi sul c/c e sul libretto n(cioè se li regali a banche eposte) paghi solo 34 euro e rotti. Se hai un dossier titoli (su cui riversi il tuo risparmio, proveniente da un reddito già ultrattassato e di nuovo tassato sul rendimento che produce) paghi invece molto di più. E' un esproprio, una patrimoniale iniqua che premia le banche.
Toglie agli italiani la possibilità di investire nel debito italiano, bot e btp (con i loro buoni rendimenti) sono diventati esclusiva delle banche, che poi vendono i loro bidoni ai clienti. Le banche si tengono i redditizi btp e vendono bidoni ai clienti, grazie a Monti e Saccomanni.
Questa è una schifezza da eliminare subito!

ab 07.08.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Colbert fu un Progressista al confronto.
Anzi, un Filantropo...

Ci siamo, faran incazzare i cani.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

finalmente una bella notizia:
l'italia si farà carico dei 102 migranti respinti da malta.
La nave è in navigazione verso Siracusa, città già benedetta da 40mila contagi di tubercolosi grazie ai migranti.
Il premier maltese Muscat ringrazia Letta.

mister x, ravenna Commentatore certificato 07.08.13 11:29| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo, bisogna abolire sia il redditometro che Equitalia.
Abbiamo uno stato che estorce soldi ai poveracci malcapitati, spesso incolpevoli, con prepotenza, arroganza e disprezzo, cecità, che a confronto le organizzazioni criminali (mafia, camorra) fanno tenerezza. Bisogna proprio cambiare l'approccio, i cittadini devono essere rispettati e devono trovare lo stato amico, che eventualmente li aiuti a versare le giuste tasse. I cittadini, a ragion veduta, non si fidano delle istituzioni e si inventano di tutto per evitare che emerga qualsiasi tipo di loro attività o reddito, anche se fatto onestamente e legalmente. La maggior parte di questi farebbero tutto alla luce del sole se avessero a che fare con un istituzione leale, corretta e amica, anziche degli ottusi burocrati incompetenti sadici, estorsori, usurai, cinici, miseri, vili, forti ed arroganti con i deboli e pavidi e servizievoli con i potenti.

Giuseppe Rossi 07.08.13 11:29| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
NON RIESCO A METTERE IL COMMENTO SCERTIFICATO,AIUTO........

alvise fossa 07.08.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI E' DEPRIMENTE E DECADENTE VIVERE IN ITALIA.
UN GOVERNO COSIDETTO DI EMERGENZA CHE FINO AD OGGI NON HA FATTO NULLA SE NON DIRE BUGIE SU BUGIE.
L'ULTIMA DI LETTA E EPIFANI : STIAMO USCENDO DALLA CRISI!!
MOVIMENTO TI PREGO ORGANIZZA A SETTEMBRE UN MANIFESTAZIONE GENERALE, TUTTI NOI TI SEGUIREMO.


Il Fisco come Grimaldello da Scasso.
Tipico della Banda del Buco.
Vero Piede di Porco, made in Hardcore.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 07.08.13 11:27| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog!qui caffè a 5 Stelle!!!!
p.s. la gelmini sarà ignorante??????....

Luca M., Rho Commentatore certificato 07.08.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di tormentare, perseguire, punire e disincentivare chi ha occultato fortune e denaro illecito all'estero, dopo averlo sottratto al loro paese (come hanno fatto la maggior parte dei politici italioti ed i loro compagni di malaffare) si continua a tormentare chi le tasse già le paga e presenta denuncia fiscale.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 07.08.13 11:24| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti semplificati:

Italia ha oltre 2.000 mld di debito ma in banca gli italiani hanno risparmi per oltre 9.000 mld: si prendono i soldi dove ci sono e si mettono dove servono.

Il problema é che la maggior parte di essi appartiene al 10% degli italiani, gli intoccabili.

Dunque saranno affamati i soliti, i poveracci! Che nel frattempo emigrano e non pagheranno in futuro.

questa é la situazione contabile italiana. Sintesi :)

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.08.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"...via via che il sole si spegne sorge nel crepuscolo la stella della sera, che illuminerà la notte. Il suo bagliore è quello di Venere. Su questo minimo bagliore riposa ogni speranza, anche la più ricca viene solo da lui." Walter Benjamin

alberto paci, alberto_paci@libero.it Commentatore certificato 07.08.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

..ci sono imprenditori che hanno molto lavoro ...incassano quanto gli spetta, dichiarano tutto,...pagano stipendi e contributi ai loro dipendenti,...ma alla fine dell'anno rimangono talmente pochi soldi..che gli stessi pensano non valga più la pena di tenere aperto l’azienda .Qualcuno dirà allora di aumentare i prezzi....OK sperimentato anche questo…… è diminuita la clientela ed anche il fatturato. Stipendi pubblici e pensioni vengono pagati dalla tassazione del lavoro prodotto dai dipendenti e imprenditori dell’impresa privata. L’impresa privata può esistere solo se l’imprenditore ha una convenienza economica…..ma le condizioni in Italia rendono ardua questa possibilità…….Morale della favola : o alle imprese si diminuisce la tassazione d’impresa e tasse sul lavoro dei dipendenti rendendo conveniente l’impresa,...o gli lasci fare un pò di nero,...o vanno all'estero....o chiudono. Spero che la sfumatura sia …percepibile,
A questi imprenditori vagli tu a fare il redditometro.

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 07.08.13 11:19| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per preoccuparsi del redditometro
prima bisognerebbe avere un reddito.
Siccome in troppi vedono solo redditi ridicoli
forse sarebbe più opportuno dedicarsi a questa problematica

michele ., rimini Commentatore certificato 07.08.13 11:17| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

PER I VARI PINCOPALLINO-QUIQUOQUA ECC.
sarebbe bello che ognuno di noi si firmasse con il proprio nome ,dato che non facciamo nulla di male,e niente di cui vergognarsi,possiamo eprimere pareri,giudizi,forse anche un po duri,ma credo che la situazione in italia sia disastrosa,e che scrivere qualche commento un po duro rientri nella norma..altra cosa i troll,che sputano solo che cattiverie e scemenze,mai nulla di costruttivo,si puo pensarla diversamente è chiaro,ma denigrare grillo o il m5s solo per essere considerati (bene o male),o per pochi spiccioli ,dimostra la pochezza delle persone,come se loro vivessero in paradisi tropicali e senza problemi.l'italia è anche la VOSTRA, e se siete convinti di cio che votate sia la medicina..buon per voi,ma fatevi un blog tutto vostro

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

galera ?!
Che paroloni !!!
Vorrei sapere quanti italiani hanno avuto bisogno del dentista , meccanico ,elettricista o idraulico che ti fa lo sconto se non richiedi la fattura !!
TUTTI IN GALERA !!!
Il problema è il sistema . Se tutti noi potessimo scaricare anche solo in parte le nostre spese non ci sarebbe tutta questa evasione !

massimiliano stringaro, milano Commentatore certificato 07.08.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volete farci incazzare?
Dopo tutta la baggarre Berlusconi e la sua evasione fiscale ve ne uscite con il redditometro.?
Male non fare paura non avere.

michele ., rimini Commentatore certificato 07.08.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sopporto nemmeno più coloro che mi invitano alla calma, al confronto, etc. etc.

Ma cosa cazzo volete da me?
Parlateci voi e confrontatevi voi con quelli che ancora stan qui a difendere napo orso capo da ospizio, la Carfagna, la Finocchiaro, parlateci voi con questa massa di coglioni. Io a questi gli darei fuoco e basta, no confronto. Non se ne può più

Thorn Re Commentatore certificato 07.08.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Il redditometro non serve a combattere l'evasione fiscale ma porta solamente: maggior lavoro sommerso, l'occultamento dei risparmi ed il crollo di investimenti e consumi.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 07.08.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il partito della trasparenza che si scaglia contro uno strumento di trasparenza. Tra l'altro, quand'anche vi fosse una contestazione per eccessivo superamento della propria "capacità di spesa", il cittadino onesto è in grado di dimostrare tranquillamente all'Agenzia delle Entrate la provenienza di certi capitali.
Ci si dimentica infine di dire che Serpico, il cervellone in funzione per il Fisco, è in grado di conoscere il saldo dei conti corrente, e di eventuali portafoglio titoli, quindi nell'analizzare la capacità di spesa valuterà sicuramente anche il risparmio.
Comunque l'unico strumento efficace per arginare il fenomeno dell'evasione fiscale è l'utilizzo della moneta elettronica. Finché continuerà a circolare denaro contante, continuerà a esserci il nero

Stefano Bakara, rubano Commentatore certificato 07.08.13 11:11| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io credo che un paese normale,proiettato verso il futuro,non dovrebbe vergognarsi di prendere come modelli alcune leggi dei paesi stranieri, se queste risultassero a detta di tutti le piu giuste e paritarie..per esempio il sistema scuola,del lavoro,delle tasse,del parlamento,del sociale e cosi' via,pero' come spesso dico prima di cambiare le leggi ,bisognerebbe formare gli italiani,

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 07.08.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Qui a Rimini certi albergatori pagano i lavoratori 2 euro l'ora
Dichiarano redditi da soglia di povertà 11.000 euro
l'anno.
e d'inverno girano su fiammanti ferrari targate S.Marino e guardandoti dall'alto in basso. Usano tutti i "servizi" dell'amministrazione pubblica e chiedono sovvenzioni varie.
Non voglio solo che il fisco controlli i loro redditi..se colti sul fatto voprrei che andassero pure in galera

michele ., rimini Commentatore certificato 07.08.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Il prelievo fiscale sui redditi e sul lavoro non è più attuabile, questo metodo infernale può essere sostituito da un'imposta unica sulla massa monetaria. Tassa unica con percentuale fissa sui depositi bancari. Per es. 8%, se ho 1000 pago 80, se diecimila 800, con un senso misurato e alla portata di tutti il denaro per il mantenimento delle spese statali può essere prelevato attraverso il circuito bancario. Si tratta del passaggio dalla fiscalità reddituale a quella monetaria, sarebbe la fine della macchina burocratica e investigativa che colpisce e demolisce. http://antropocrazia.wordpress.com/

Giusy Romano Commentatore certificato 07.08.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto un mezzo valutazione di capacità contributiva che passa attraverso i consumi come il redditometro, è una assurdità cieca, discriminante e sperequativo, perlomeno tra le persone oltre che per i redditi.
Il contradditorio si riduce ad una specie di farsa (già sperimentato per altri struimenti parametrici del reddito) che vede un funzionario insistere e garantire la bontà del calcolo del mezzo induttivo. E' una presa per i fondelli lo stesso contraddittorio, fatto poi con persone prevenute convinte di aver di fronte un evasore a prescindere.
Sta di fatto che si continua a pagare milioni (o forse mld) una società che mette a punto software (non sempre precisi) che dopo anni si rivelano inutili, imprecisi e discriminanati (studi di settore, ad esempio).

Gian A Commentatore certificato 07.08.13 11:08|