Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia è cotta. E adesso cuociamo per benino gli italiani

  • 281


italia_cotta.jpg

"Anche il più zuccone e somaro tra gli italiani conosce e ricorda la frase di Massimo D'Azeglio riprodotta in calce sotto la sua immagine. Ce la insegnano a scuola in terza media, quando i professori ci spiegano il Risorgimento. Un nome, un programma.
L'Italia è l'unica nazione democratica occidentale che ha scelto di definire il proprio movimento nazionale di affermazione della democrazia, attribuendogli un nome che ha un sapore mutuato dalla vita religiosa e dalla dimensione spirituale di una civiltà cattolica. In terza media (ahimè, lo rifanno anche in terza liceo, cinque anni dopo) ci spiegano "l'epica e l'epopea del Risorgimento" ma nessuno ci spiega di che cosa (prima) erano morti gli italiani. Si erano suicidati? Erano stati assassinati? Avvelenati? Erano morti di malattia? E quando si era verificato? E come? Soprattutto: perchè? La morte viene censurata e viene riproposta direttamente il concetto di Risorgimento -ovvero la resurrezione delle coscienze- senza mai spiegare il prima. Dal punto di vista della percezione subliminale, nel costruire l'immaginario collettivo della nazione, questo significa che l'italiano è risorto senza neppure morire. Esiste il Risorgimento senza che ci sia mai stata la Morte. Quindi si proviene da un Nulla.
A questa epica retorica di un presupposto Risorgimento privo di morte precedente, si accompagna una successiva epopea degli italiani: l'attesa messianica del cosiddetto "Uomo del Destino", interpretato - a seconda dei momenti storici e dello schieramento - da Napoleone Bonaparte, Benito Mussolini, Josif Stalin, Bettino Craxi, Silvio Berlusconi. Ad un certo punto, questa persona irrompe sul teatro della Storia Nazionale incarnando la risoluzione di ogni problematica sociale, economica, politica, istituzionale, attraverso l'uso di stilemi, forme, simboli, parole, slogan, che infiammano la coscienza collettiva nazionale. Si promuove, così, il pensiero magico, caratteristica infantile, di società e individui regrediti, portati a non interpretare la realtà in termini razionali e pragmatici, bensì seguendo binari di illusioni e proiezioni immaginarie. In tal modo si promuove l'aspettativa di carattere magico e si giustifica l'elisione e la cancellazione del principio di assunzione delle responsabilità individuali. E' la base sulla quale si poggia una società dove non esiste il principio di cittadinanza, bensì solo e soltanto quello della sudditanza. E' la fase che stiamo ancora vivendo.
Tre giorni fa, l'attuale Ministro degli Interni in carica, on.Angelino Alfano, ha dichiarato ufficialmente: "La decadenza di Berlusconi dalla carica di senatore è impensabile. L'esecuzione della sentenza è inaccettabile". Essendo il responsabile dell'ordine pubblico, si tratta di un'affermazione molto grave, diciamo un obbrobrio giuridico, perché implica la cancellazione della Legge che lui deve salvaguardare. Nessun giornalista gli ha chiesto ragguagli in merito. Lo ha fatto il corrispondente da Roma dell'autorevole pubblicazione britannica The Guardian. Senza scomporsi, Alfano ha risposto con bonomia, come se stesse parlando a un essere inferiore: "Forse lei non ne è al corrente, ma è scusato in quanto straniero...io non sono soltanto il Ministro degli Interni, sono anche il segretario politico del più importante partito nazionale. Quella frase non è stata detta dal Ministro degli Interni, bensì dal segretario politico del PDL. Quella sentenza è politica e quindi il giudizio del sottoscritto è politico. Oltre al fatto che sono anche vice-presidente del consiglio". Il giornalista britannico non ha detto nulla, ha preso atto che esiste "materialmente" la presenza di un soggetto politico europeo che è uno e trino allo stesso tempo. Ma basta leggere ciò che si dice in giro per l'Europa per comprendere lo sconcerto continentale per una nazione la cui classe dirigente si comporta in questo modo. Ci stanno mangiando vivi. E ne hanno ben donde.
La frase di D'Azeglio che ho citato è letterale.
A scuola ci propinano sempre un'altra versione, falsa, più hollywoodiana. Ci insegnano, infatti, che il nostro antenato avrebbe detto "L'Italia è fatta e adesso facciamo gli italiani". Non è così. Lui ci conosceva molto bene.
La fine dell'estate, tra una nuotata e un drink, dovrebbe regalarci una bella iniezione di relax anti-stress. Ne abbiamo bisogno. Per consentirci di prepararci alla novella che il potere costituito sta preparando attraverso una perversa e diabolica manipolazione delle parole, dei concetti, della sintassi. Silvio Berlusconi, aiutato da Luciano Violante (uno dei saggi voluto dal presidente Napolitano) si appresta ad applicare la variante post-moderna della frase di D'Azeglio che, in questo autunno del 2013 che avanza, dovrebbe risuonare pressappoco così: "L'Italia è cotta. E adesso cuociamo gli italiani". E lo faranno tentando di abolire il Senso. Lo faranno attraverso le parole, le frasi, per abbindolarci e impedirci di affrontare la realtà.
Tutti gli indici economici sono impietosi. Per non parlare di quelli etici, morali, istituzionali. Negli ultimi 5 anni (da quando la crisi "ufficialmente" è scoppiata) nessuna personalità politica al governo è riuscita ad applicare uno straccio di dispositivo che abbia contribuito quantomeno ad arginare il declino. La situazione è peggiorata e sta peggiorando. Il sistema si è inceppato. Non funziona più, è totalmente incartato. Secondo il PD, il PDL e la lista Monti si potrebbe andare avanti così per altri dieci, venti, quaranta mesi, nella totale indifferenza per le esigenze collettive. Ma i venti di guerra stanno infiammando il bacino del Mediterraneo e quando ci si trova in un teatro bellico, le forze in campo necessitano, giocoforza, di schierare (oltre ai generali) intelligenze, competenze, meriti.
E così, visto che il PD non lo vuole fare perché non ha né il coraggio, né la forza, né il pudore di esprimersi, ci pensano "i mercati". Questa locuzione usata per infinocchiarci, stordirci, spaventarci, annebbiarci, senza mai spiegare nulla, secondo la consuetudine del pensiero magico che funziona sempre con i bambini. I magici mercati hanno parlato: vanno a picco in borsa Mediaset e tutte le sue consociate e derivate; vanno a picco tutte le banche nazionali private gestite da un management imposto e deciso dalle direzioni nazionali del PD del PDL della lista Monti. Si trascineranno appresso decine di migliaia di aziende. Faranno di tutto per farci credere che si tratta dell'effetto Siria, della instabilità, dei militari egiziani, oppure è una conseguenza delle manovre economiche della Federal Reserve statunitense. Non è così. In un momento così serio, importante e decisivo per le sorti dell'Europa, dei clown da circo non sono più tanto divertenti: diventano pericolosi. Perchè sono inutili.
La loro strategia è ormai chiara anche a un bambino: vogliono cucinarci a fuoco lento, uno per uno.
E noi dobbiamo rispondere loro: "ce lo chiede l'Europa, dovete andare tutti via quanto prima è possibile; lo vogliono i mercati, gli investitori internazionali, la collettività nel suo insieme, sia a destra che al centro che a sinistra".
Sergio Di Cori Modigliani

Potrebbero interessarti questi post:

I risparmi di Letta
Gli sponsor dell'inciucio
Letta e Epifani, oggi le comiche

30 Ago 2013, 10:37 | Scrivi | Commenti (281) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 281


Tags: alfano, berlusconi, italia, massimo d'azeglio, Sergio Di Cori Modigliani, violante

Commenti

 

Beppe dobbiamo assolutamente abbandonare la lettura positiva che si fa di Garibaldi, che è il primo maggior responsabile dei mali di questa Italia, prima regalata alla monarchia eppoi fatta scivolare nelle mani cialtrone dei fascisti.
Esaltiamo solo quel Risorgimento che mirava a costruire uno Stato laico, davvero repubblicano.
Mazzini, solo Lui, doveva essere il padre della ns Patria, che mai sarebbe stata confessionale.
Raccontiamo ai giovani questa verità e spieghiamo
dove son nati i ns "peccati originali".

giuseppe visalli, La Spezia Commentatore certificato 12.09.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, per fare una rivoluzione è necessario avere uomini che ci credono e sono capace di sacrifici, nei nuovi eletti vedo al contrario numerosi opportunisti disoccupati, senza arte ne parte, che cercavano solo una occupazione per incamerare dei soldi tramite la politica.
Quale raggruppamento le ha fornito tale opportunità? Non la destra e sinistra che gli eleggibili della base venivano scelti dal capo tra i più obbedienti al pensiero del vertice, pertanto tali persone non sarebbero mai entrati in politica, mentre 5 stelle si è limitata a chiedere un impegno scritto, che gente senza morale trascura in cambio di laute remunerazioni.
In questo, è chiaro che parte della colpa è pure tua, che dovevi non solo farli firmare un documento ma dovevi informarti sulla loro formazione, operosità e pensiero.
Ora penso sia troppo tardi, sempre se non si torni a votare, così gli opportunisti saranno allontanati autonomamente, anche se prima di lasciare il malloppo, tale gente è pronta a votare per destra o sinistra pur di rimanere alla camera ed al senato.

romano panagin 05.09.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io sto incominciando a capire adesso il tuo movimento,bene fai nell'ambito politico,ma per me c'è bisogno di un movimento incisivo e allo stesso tempo sanzionatorio. Mi chiedi come si fà? Semplice bisogna creare un ufficio legale per le (class action)e questo deve muoversi legalmente,costituendosi parte civile in casi dove il politico (comunale,regionale o statale) sbaglia.La raccolta fondi simbolica di 1 euro servirà unicamente per pagare gli avvocati per far condannare questo marciume politico.La costituirsi parte civile, aiuterà attraverso gli introiti a sostenere l'ufficio legale.Tutti i gruppi di tua appartenenza in ogni paese in ogni città devono trovare,scovare i favoritismi, gli imbrogli, la parte arrivista e denunciarla alla magistratura attraverso l'ufficio legale. Solo così il movimento può emergere velocemente ottenendo un effetto credibile. Il politico, anche lui può essere denunciato è condannato per reati contro lo stato,cioè noi cittadini
Da parte mia il procedimento è tutto chiaro,è non c'è impedimento politico,almeno che non lo si crea.
Pensaci bene,possono nascere comitati cittadini per la difesa del cittadino, un mossad italiano,conoscere tutto
di tutti i politici per poterli far pagare.
Spero che con queste mie poche parole sono riuscito a spiegarmi bene.Se ti interessa scrivimi,Ciao Giuseppe.


Calamita Giuseppe 05.09.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono stufato! sono intollerante su tutto, ho perso il mio innato buonumore.
Questi dicono che 'fanno' e intanto tirano a campare.

Attenzione! (per noi) - Sono daccordo sul fatto che la barra venga mantenuta dritta e che non cia sia alcuno che interpreti un mandato (alla Camera o al Senato) come un successo personale, amministrabile a proprio piacimento; esisterebbero senza il M5S?

Detto questo credo sia arrivato il momento di agire, non di chiacchierare. Inutile usare il blog per lamentele continue, organizziamoci realmente e cominciamo a fare azioni reali!!"

Cominciamo col sottoscrivere un documento che chieda le immediate dimissioni del nostro amatissimo e lungimirante PRESIDENTE della repubblica (repubblica? scritto il lettere minuscole, come oggi è l'Italia), per sopraggiunta, e manifesta, incapacità di intendere e volere.

Altro documento da sottoscrivere è quello della revoca immediata e retroattiva delle pensioni al di sopra di 2.500 EURO.

Non conosco Elena Cattaneo, ma ritengo non possa essere nominato senatore a vita una persona di 50 anni, garantendole un 'vitalizio' di oltre 250.000 euro all'anno, quando a TUTTI gli italiani si CHIEDE di rinunciare alla pensione (di pochi euro) fino a 65 anni.. ed oltre.

Ultima richiesta, per ora, è quella di fare luce su tutte le FONDAZIONI che I SIGNORI DEL POTERE detengono per lucrare ancora sulla res pubblica, quindi chiedere immediatamente il rendiconto di spesa, altrimenti ci arrabbiamo!!!!

Gianfranco Pulsoni, Avezzano Commentatore certificato 05.09.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

sono una 5 stelle convinta; la nostra società il nostro paese è governato da forze occulte che ci manovrano con tutte queste trasmissioni tv che non fare altro che rigirare sempre la stessa frittata.
Mi chiedo: gli analfabeti e gli ignoranti non ci sono più... ma com'è che la gente si fa manovrare così facilmente?
Bisogna che si guardi in faccia la realtà!
Siamo un paese in declino e i decretucci non ci aiutano. Soldi non ce ne stanno più.
Le pensioni d'oro non si possono pagare più,
i ricchi devono pagare la patrimoniale, la spesa pubblica va ridimensionata. Basterebbe questo per una svolta. Spero che tu Beppe non ti dimostri essere ancora una marionetta di chissà chi e che veramente sia mosso da una profonda gratitudine verso chi ti ha fatto stare bene!

maria teresa condello 05.09.13 15:05| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO S'E FATTA L'ITALIA, MA NON SI SON FATTI GLI ITALIANI.
Tutto nasce in epoca risorgimentale(ha perfettamente ragione Modigliani:risorgimento da che?)Una falsa rivoluzione, fatta da pochi idealisti, incompresa dal popolo e anzi dal popolo mai accettata.
Come si è conclusa l'epopea risorgimentale? Con la piemontizzazione dell'Italia. Con un Piemonte che come per il carciofo, foglia per foglia, si è pappato tutti gli statarelli della Penisola. Così si è fatta l'Italia, sostituendo un padrone con un altro e lasciando il Popolo suddito e schiavo di una diversa classe dominante.
No, l'Italia non ha avuto la rivoluzione come quella americana; non ha avuto la rivoluzione come quella francese; non ha avuto una rivoluzione come quella cubana.
Basta leggere l'inno nazionale: siamo rimasti tali e quali come scritto dal Mameli : "...noi fummo da secoli calpesti, derisi, perché non siam popolo, perché siam divisi..."
E da sempre, come dice Modigliani, con la messianica speranza ed attesa dell'UOMO DELLA PROVVIDENZA che puntualmente è sempre arrivato.
Ma se vogliamo, sempre se i tempi sono maturi, possiamo con forte determinazione e convinzione RISORGERE da uno stato di morte civile a cui da sempre siamo stati e ci siamo condannati.
Ecco perché spero e mi auguro che Beppe Grillo, non come UOMO DELLA PROVVIDENZA, ma come leader di un movimento sicuramente rivoluzionario, si faccia carico di promuovere un grande dibattito nazionale sulla forma di stato e sulle regole che intendiamo darci. Sarà poi lo stesso popolo sovrano, con le nuove e condivise regole che si è voluto dare, ad accompagnare fisicamente i propri delegati all'interno dei palazzi del potere per potersene appropriare.
Solo allora forse potremo dire: FUMMO DA SECOLI CALPESTI E DERISI, MA ORA SIAM POPOLO PERCHE' NON SIAM PIU' DIVISI

enzo tofani 04.09.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

fantapolitica: e se monti prima e letta poi avessero come unico scopo quello di deprimere l'economia dell'Italia ed i loro colleghi delle altre nazioni d'europa avessero lo stesso scopo nei loro Paesi per ridisegnare la geografia economica e politica del vecchio continente? - tutta la politica economica dell'Europa sembra andare in questa direzione. Se tutto quello che stà accadendo fosse stato deciso tra i potentati della Terra?

giuseppe sapienza 03.09.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Condivido

Emanuele Campa 01.09.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

In Italia sappiamo fare tante belle cose: dai formaggi più apprezzati ai vini più pregiati. Ma ci sono cose che proprio non ci riescono. E il mondo ne ride. Avanti popolo!

loris cusano 01.09.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

"ABBIAMO FATTO IL M5S, ORA FACCIAMO I GRILLINI!"
Anche se non di Beppe, però anche questa volta parole sante. La bandiera a 5 stelle sventola vigorosa sopra il nostro territorio. Ma il territorio del M5S non agisce coerentemente: molte assemblee locali (ad esempio Venezia, Reggio Emilia...) sono afflitte da appetiti elettoralistici, comportamenti violenti e squadristi a tutela di nomenklature, microcaste locali che si nutrono di menzogne e deformano consciamente la democrazia nel MoVimento. C'è già bisogno di fare pulizia. Parafrasando D'Azeglio/Modigliani-Grillo: "Abbiamo fatto il MoVimento 5 Stelle, ora facciamo i grillini!"

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 31.08.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

SOLO I CODARDI TORNANO INDIETRO
Senza le televisioni di berlusconi, la Rai dei partiti, i giornali politicizzati e altro del genere, riuscire a scavalcare il sistema del vecchio metodo corrotto e intoccabile, non è poco!!,
e noi Comuni Cittadini, ovvero il M5S, questo abbiamo fatto;e questo dimostra che cambiare si può.
Se noi Comuni Cittadini non sosteniamo noi stessi, ovverosia il M5S,e facciamo un passo indietro perchè la politica corrotta (pd+pdl ecc)ci lega mani e piedi, vuol dire che ci stiamo nascondendo dietro alla nostra scoraggiante viltà, e non abbiamo capito cos'è la lotta, e che i cambiamenti non avvengono così subitaneamente e sono tribolati; e proprio perchè sono lunghi e tribolati molte persone mollano la presa, e mollare la presa vuol dire arrendersi...,
ma le strade senza difficoltà sono fatte solo per i deboli.
Sono sempre e solo i " più, inteso i migliori," a portare svolta di cambiamento e a ribaltare l'indirizzo dei popoli.
Il nostro destino è nelle mani della cupidigia e depravata politica (pd+pdl), vota te stesso -ossia M5S, e almeno una persona sarà artefice del suo destino.

Morena ., ferrara Commentatore certificato 31.08.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Io sono orgoglioso di essere ITALIANO !
Se c'è qualcuno migliore , fatemelo sapere.
Io so quello che dico, avendo girato il mondo in lungo e in largo e avendo conosciuto gente di tutti i livelli, vi posso dire che tutto il mondo è paese.
Questo dico in merito a qualcuno che si vergogna di essere italiano... se non crede provi ad andare nella civilissima Germania per non parlare dell'U.K.
Un'altra cosa :Quello che dice qualche beota straniero sull' Italia, non ci dovrebbe interessare, invece c'è sempre un "provinciale" che gli da retta... Su la testa, tanti nemici tanto onore diceva qualcuno.

Giuseppe L. 31.08.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...veramente D'Azeglio disse una frase ancora piu'forte sugli Italiani , forse meno nota ma molto piu'forte della precedente. Scrivendo a Vittorio Emanuele diceva che i "nemici d'Italia non fossero gli austriaci.....ma gli italiani stessi".Per non parlare della letteratura prerisorgimentale al riguardo (Gioberti, Balbo, Cuoco,ecc.) e addirittura un poco conosciuto Leopardi che al riguardo ne scrivevano di tutti i colori . ovviamente e per fortuna non tutti gli italiani sono uguali....

Adolfo Partenope Commentatore certificato 31.08.13 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Non sono i governi che rendonoigliori le persone, ma viceversa. È
l'individuo, nel suo percorso di vita a creare le condizioni più
favorevoli, o meno. Noi non lo facciamo per molteplici motivazioni storiche
che sarebbe lungo qui spiegare. Pensare che un governo di illuminati possa
migliorare la popolazione italiana è un atteggiamento mentale da sudditi.
Già abbiamo dato. Ai fascisti, ai comunisti, ai socialisti, ai
democristiani. Non funziona. Il potere senza contrappesi popolari di
democrazia diretta corrompe anche i migliori, se non subito in poche
generazioni. È quello che è accaduto ai democristiani, i primi molto
validi, gli ultimi ormai lontani dal mandato popolare. Cresciamo uno ad
uno, studiamo e prepariamoci. Prevalentemente studiate economia di scuola austriaca, l'unica degna di attenzione.

Marco Diaco 31.08.13 04:01| 
 |
Rispondi al commento

PRESIDIO A ROMA AD OLTRANZA !

real time 31.08.13 02:47| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA ANDARE A SBATTERLI TUTTI FUORI A CALCI NEL CULO!

rapidmovement 31.08.13 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi per la prima volta nella mia vita mi vergogno di essere ITALIANO, di ascoltare i nostri politi e provare vergogna e rabbia di una società distrutta lentamente senza che le persone se ne rendessero conto.Se ascolto un politico il mio stomaco diventa come un mare in tempesta.Ci vogliono distruggere dentro, ma soprattutto la mente così che una persona non ragioni più. Ho votato il vs. Movimento e continuerò a farlo, perché penso che possa essere l'unica ns salvezza. Grazie

Donato lisanti 30.08.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

tra poco questi signori non riscuoteranno più
niente

perchè stanno soffocando l economia del paese
non si vede alcun segnale di ripresa a parte
le tasse da pagare
chi ha un lavoro potrà per ora farne fronte
ma senza ripresa è solo tasse il paese e alla fine

rina c., pescia Commentatore certificato 30.08.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe anche un bambino si rende conto di quello che stanno facendo e di tutte le palle che ci stanno propinando, se ne devono andare tutti a casa, perchè la pentola sta scoppiando.

Maria Marcianò 30.08.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Analizzando con attenzione il comportamento dei "nostri" politici, ci si accorge con facilitá che la loro fondamentale preoccupazione gira attorno all' interesse del proprio partito, e del benessere della propria persona. Ció si evidenza nei loro discorsi, nei quali è quasi sempre presente la omissione della loro dedicazione (obbligatoria) di migliorare la situazione del Paese e quella dei suoi abitanti.
Saluti

Coriolano Rossetti 30.08.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

come cuocere gli italiani? esempio: referendum e quorum, è risaputo che il 15% degli aventi diritto al voto non va mai a votare, quindi, mettere insieme più referendum es: 12, se il 4% contrario per ogni referndum non va a votare si raggiunge il 40%+15=55%, il quorum non viene raggiunto e gli italiani sono "cotti", se si fossero svolti in Svizzera dove non esiste il quorum, per ogni referendum avrebbero vinto la maggioranza dei votanti, a favore o contrari, CHIARO!!!!!!!!!!!

Libero Nessuno 30.08.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento

E così sono i mercati a "moralizzarci"! E' da trasecolare. Il Cavaliere è così avvinghiato al potere che... "muoia Sansone, con tutti gli Italiani"! E i media a reggere il moccolo! Su Rai3, un non-mi-ricordo politico diceva che il Cavaliere ha tutti i diritti di fare le "sue ragioni"! Ancora? Ancora? E' stato condannato, le avrà fatte le sue ragioni a suo tempo? Il giornalista Inglese si sarà fatto le croci! Ecco, c'è ancora bisogno di spiegare il perchè siamo trattati a stò modo dalla "comunità internazionale"? E i dati economici, è vero, sono tutti in peggioramento. Mi pacerebbe sapere con quali artifici hanno calcolato che l'inflazione è cresciut dell'1,2% e gli stipendi, udite-udite, dell'1,5%! Se si amministra un'Italia virtuale, il caos è sicuro!

Happy Future 30.08.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, gli Italiani che si rendono conto della situazione nella quale ci troviamo, sono stanchi di non contare nulla. Viviamo in due mondi paralleli, quello dei cittadini e quello dei politici. Loro vanno per la loro strada e continuano imperterriti nei loro interessi e noi continuiamo con i nostri lavori e i nostri sacrifici ogni giorno. Non so cosa dire dal momento che siamo arrivati al punto di sentirci "impotenti". So solo che i miei figlia, la grande in particolare, desidera andare via dall'Italia, non per la nostra Bella Italia ma per chi ne è alla guida, purtroppo.
Marilena

Marilena 30.08.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Una sola cosa: facciamo presto, liberiamocene al più presto. L'Italia è davvero cotta!!

Non se ne può più, chi aveva dei dubbi ora ha una sola certezza: sono dei pazzi criminali oltre che incapaci ed egoisti.

Il voto per il M5S sarà plebiscitario, con chiunque parlo mi dice che ormai è l'unica speranza che resta.

Troviamo un modo per andare subito alle elezioni, anche abbandonare in massa il parlamento se può servire allo scopo.

Il porcellum noi lo schifiamo e lo abbiamo detto chiaro e tondo prima e dopo le elezioni, ma se occorre andiamo al voto anche con il porcellum, ho timore che se diamo il tempo a questi zombie di mettere mano ad un superporcellum trovino il modo di danneggiare il movimento e poi davvero diventerà impossibile uscire da questo empasse per il nostro paese.

Non si riesce più a sentire quel che provano a propinarci, come questa soluzione che hanno trovato per salvare capre e cavoli (loro) di eliminare l'IMU a titoloni di prima pagina e nei sottotitoli annunciare una service tax che tengono già pronta nel cassetto per rastrellare ancora di più se possibile coivolgendo pure gli inquilini che prima ne erano esenti... non si vive più in questo modo, sapendo che l'italia affonda e loro continuano ad organizzare la quadriglia, a scambiarsi le dame (poltrone) e farsi le riverenze (scambiarsi favori) in pieno accordo, anche se dovrebbero (in teoria essere opposte forze politiche) e ballano alla grande nel salone delle feste coi musicisti ed il direttore d'orchestra, che imperterriti continuano a suonare sempre la stessa solfa.

Che differenza (positiva) c'è fra questo governo e quello precedente? Oltre al fatto che nel precedente governo erano

Chi sa rispondere? Io no!

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 30.08.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

SI', LO VOGLIO. un rinnovamento radicale per ritrovare la speranza. che senso ha la nostra vita in questa situazione di corruzione, ingiustizia, arroganza, presunzione, irresponsabilità?
siamo in ostaggio di una classe dominante indegna e senza più alcuna legittimazione, non voglio essere un morto che cammina.

elisabetta callegaro, milano Commentatore certificato 30.08.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutti fanno festa e sono al mare ma che cazzo dite va bene tutto sognate la rivoluzione ma a me sembra che il M5S é quasi finito.
Nn c'è risposta mediatica più siamo fuori dai giochi

Francesco Morelli 30.08.13 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto bene? L'Italia nazione democratica?? ah ah ah, ma per piacere!

Silvano B., Bellinzona Commentatore certificato 30.08.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento

è il momento della piazza per il 5 stelle ricongiungersi in un 5.day farci sentire a san Giovanni tutti incazzati, e entrare sul digitale terrestre con prepotenza non c'è tempo da perdere!

Marco Z., Roma Commentatore certificato 30.08.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

R-I-V-O-L-U-Z-I-O-N-E!!!I TIRANNI SI CACCIANO SOLO A SUON DI PEDATE NEL SEDERE PERCHÉ DIFFICILMENTE SI STACCHERANNO DALLE POLTRONE CHE GLI ABBIAMO INGENUAMENTE OFFERTO, DI LORO SPONTANEA VOLONTÀ. A CAUSA LORO SIAMO LO ZIMBELLO D'EUROPA, VENIAMO DERISI E COMPATITI. POSSIBILE CHE QUESTI SENTIMENTI COSI INGRATI E LE TASCHE VUOTE NON SIANO SUFFICIENTI A FAR RAGGIUNGERE AL POPOLO ITALIANO IL PUNTO DI SATURAZIONE?

diana scapin, dianathebest@libero.it Commentatore certificato 30.08.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe cosa ne dici di un altro V-DAY facciamoci sentire come non mai
se si riesce nelle maggiori piazze Roma Milano Torino Napoli

chiedo a tuti cosa ne pensate??

V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY

BUSCO 30.08.13 14:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Iri mi sono fatto una informativa sui sistemi bancari.
Ho scoperto che la liquidità delle banche(non in solo danaro ) puo' essere il 10% dei mutui o prestiti erogati.
In pratica il 90% del danaro prestato è solo virtuale, l'interesse pero' è vero sul 100%.
E' chiaro che cosi' stando le cose possano impadronirsi di tutto, come sta avvenendo.

ciulanen 30.08.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Humm... 4 senatori a vita e, prossimamente, 1 agli arresti domiciliari per evasione fiscale...

cogratulazioni per la nomina a Rubbia,non soltanto uomo di "cervello" ma anche di buon senso.


Quando scrivo sul Blog cerco di dare qualcosa di me stesso, di autentico. Può essere un atto d'amore perché non chiedo nulla in cambio.

In questo Paese sull'orlo della miseria e della rovina, di atti d'amore se ne trovano solo sui post di Beppe, perché cerca di dare informazione, realtà dei fatti, verità... senza chiedere nulla in cambio.

Chi sta al potere cerca di dare qualcosa solo a sé stesso, cercando di convincere la gente a dargli ancora di più in cambio, riciclandosi per "amorevoli" governanti.

Cerchiamo di capirci almeno tra noi, ragazzi, potrebbe essere d'insegnamento per il mondo futuro.

Marcello M., roma Commentatore certificato 30.08.13 14:44| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ringrazio chi, oggi , a Genova, andra a fischiare i mentecatti PD o piddini o pidioti , pidimenoellini ecc ecc , insomma QUELLI , con il LORO Capitano scongelatore in testa. Per chi volesse sputare loro in faccia, un" rigraziamento particolare " ,di cuore, da parte mia. Con l educazione ho chiuso, e anche con Ghandi.

roberto caleffi (cr69), parma Commentatore certificato 30.08.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulle capacita' e qualita' dei senatori a vita nominati da Napolitano
non vi e' dubbio ,ma nominarli in questo difficile momento storico
italiano e' come buttare benzina sul fuoco,mi ricordano comunque le nomine e onoreficenze date durante i conflitti bellici dai vari rapresentati di governi in chiaro declino (non faccio nomi o riferimenti per non beccarmi qualche denuncia lascio ai piu la soluzione!), quasi a far vedere che tutto era nella norma sotto controllo o quasi

luca spano 30.08.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Beppe, siamo tutti stanchi.
Ti voglio ringraziare anche a nome dei miei figli per questo bel sogno, per l' opportunità di poter vivere in un Paese serio e degno di rispetto, un paese dove la legalità viene usato come cavallo di battaglia. Non ho idea di come andrà a finire, i tempi probabilmente sono maturi per decidere se continuare su questa linea di inerzia o dare un colpo di reni tale da stravolgere una volta per tutte questo sistema illegale. Decidilo tu.
Tutto il sistema è corrotto e noi veniamo visti come nemici del popolo, quelli che non vogliono fare niente, quelli del no, quelli che non vogliono collaborare, quelli giovani inesperti che tutti considerano degli sciocchi.
Beh, io sono stanco di appartenere a questo popolo, mi piacerebbe girare in città e vedere quanti sono quelli come me, quelli che al proprio paese ci tengono, quelli del Movimento, poterlo fare con un braccialetto con stampato il logo, e guardare in faccia la gente che si accorge di quanti siamo (spero più di quanto dicono i sondaggi), fare sentire loro "diversi", farli sentire colpevoli, complici di quello che sta accadendo, per quello che ci stanno facendo, continuando a sostenere questa massa di ladri.
Quando vedranno il braccialetto sapranno che noi pretenderemo lo scontrino o la fattura, che li riprenderemo se stanno facendo qualcosa di illegale, che ci opporremo ai loro loschi affari.
Li dovremo rieducare dando l'esempio, se questo non servisse, allora il braccialetto varrà come simbolo di lutto per la morte del nostro paese.

Mi sto informando per la stampa dei braccialetti, chiunque sia interessato a questa idea mi contatti.

Cittadino a 5 stelle.

Stry73 . Commentatore certificato 30.08.13 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel post: ma condivido solo fino a "Tutti gli indici economici sono impietosi"... da qui in poi, è uno sproloquio mirato a continuare a annebbiare le menti delle persone. Questa guerra, come questa crisi, sono frutto di piani specifici portati avanti da uomini che hanno condivisioni d'intenti: parlare di "coraggio o forza del PD" è insulso, in quanto il "PD" è comandato da persone in carne e ossa, che decidono consciamente di perpretare piani criminali.
Guardatevi la puntata di Salvo Mandarà con Paolo Ferraro, per farvi un'idea di quanto la cortina fumogena creata da qualche migliaio di sciacalli sia densa.

Claudio M., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

e intnanto napo orso capo nomina altri 4 geni da sfamare a spese nostre.

ANDATE TUTTI AFFANCULO VA!!!

Thorn Re Commentatore certificato 30.08.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando gli italiano andranno al mare, si troveranno per valanghe di Spritz aperol, girerano col SUV, sereni, non cambierà un emerito cazzo di nulla.

Ciao
-------------------------------------------------

Vorrei tanto che chi ha votato rosso spiegasse il perchè.

Ma evidentemente saranno i soliti trollini del PD, io coglionazzi dementi, poverini! quelli che votano PD per interesse, perchè sono magari statli e pensano di avere il culo salvo a vita..... si si!

Thorn Re Commentatore certificato 30.08.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Raga guardate che grande idea hanno avuto questi!!
http://www.ebay.it/itm/181201882447
Si puó anche donare 50cent come ho fatto io, immaginatevi se tutti noi diamo 1 euro che bell'aiuto, per me lo meritano!!qua ragioniamo sempre di miliardi..gli diamo una mano a questi?
:) un sorriso non si nega a nessuno

Andrea 30.08.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

unica soluzione uscire dall'euro. (prevista dai trattato di Lisbona ma celata con una serie di omissis...)
Beppe leggi il libro dell'economista Rinaldi Europa Kaput...li si capisce perfettamente tutto...tu da che parte stai?

stefano m., avezzano Commentatore certificato 30.08.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

che sconforto! Porto fuori i cani e ti incontro persone,in genere piddini fedeli e scontenti, oggi contenti perchè finalmente il governo Letta ha fatto qualcosa di buono: ha tolto l'IMU! Ho spiegato e rispiegato che è un imbroglio perchè è sostituita dalla Service Tax. Tutto inutile: sono i grillini che sono solo bravi a lamentarsi anche per le cose fatte bene e ringalluzziti col solito refrain che è colpa del m5s se il Pd è al governo con Berlusconi, ecc.ecc.. Ma come si fa a fargli capire se hanno il cervello impermeabile ai fatti? Perfino i cani non ce l'hanno fatta e hanno voluto andare a pisciare da un'altra parte.

Giuseppina G. Commentatore certificato 30.08.13 14:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Verissimo andiamo al voto , stanno usando il voto degli italiani a loro piacimento senza creare nulla di positivo per l'Italia anzi mentendo e affermando il contrario .

Andrea Sprezzola 30.08.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

LICENZIARE IL TG1

Quando il M5S andrà al potere dovrà prendere in considerazione la possibilità di licenziare il tg1 in blocco, p. es. per come oggi non ha spiegato ma fatto poropaganda pro-berlusconi, rispetto alla legge severino, e alla sua condanna definitiva per frode fiscale.

Non è possibile accettare che la TV di stato faccia la disinformazione a simili livelli, con i soldi degli italiani.

La puntata delle 13.30 di oggi DEL tg1 andrà rispolverata dai competenti organi e i giornalisti, o presunti tali, sanzionati sino al licenziamento in tronco.

gennaro esposito 30.08.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

cuocere gli italiani?
dal gazzettino del 20 agosto pag.9
"l'Austria rimanda i profughi in Italia, già 3000 bloccati al Brennero nel 2013"
e via con l'articolo di intercettazioni e respingimenti al confine..
la Francia, la Spagna, l'Austria, la Svizzera, la Grecia non ne vogliono sapere di accoglierli..
la Germania ne è già piena..
così l'Italia è rimasta sola a far bella figura in Europa per i suoi interventi umanitari derivati dalla ormai famosa accoglienza..
gli italiani che non hanno ancora compreso i termini planetari dell'emergenza clandestini, si stanno cuocendo da soli..

conto alla rovescia 30.08.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento


Secondo l’articolo 59 della Costituzione, sono senatori a vita di diritto gli ex Presidenti della Repubblica, mentre:

Il Presidente della Repubblica può nominare senatori a vita cinque cittadini che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario.


e ALLA FINE..... NE MANCHERA' SOLO UNO!!!!!!

;)

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 30.08.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAcciam Chiacchiere, scambiamoci BAci e Poesie.
MAngiam le Ortiche Bollite, intanto.
Poi, A Gennaio, l'Eurogestapo ci portera' i Dolcetti, i BAstoncini di Zucchero.
PArola di CAptain FrigidAire.

:)

VAdo, va.
Son di Sgradevole compagnia.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.08.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Emblematico il Pentolaccio da Caserma della foto, col RAncio per la Truppa...
Forse, or bollon direttamente il Bidone della Spazzatura.

Sì, ci han messo i quattro Senatori a Vita, a far da ForMAggio...
MAnca un po' di Sugo, solamente.
Se ne trovan ancora...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.08.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

SENATORI A VITA: I FARAONI DEL PARLAMENTO ITALIANO

89 anni di media (prima della nomina degli ultimi 4) e 13mila euro al mese di stipendio. Sono l'elite che siede tra gli scranni di Palazzo Madama e non possono dare le dimissioni

Il "laticlavio a vita" è una carica retribuita. Lo stipendio di un senatore della Repubblica è di 211.502 euro lordi lanno comprensivi di diaria, indennità e rimborsi. A conti fatti sono circa 13mila euro al mese netti in busta paga. Gli attuali cinque senatori a vita costano allo Stato più di un milione di euro all'anno. Più volte sono state avanzate proposte per abolire l'articolo 59 della Costituzione. L'ex presidente Francesco Cossiga se ne fece promotore. Secondo l'articolo 59, comma primo, della Costituzione è automaticamente senatore a vita il Capo dello Stato una volta concluso il mandato settennale al Quirinale (chi pensa di disfarsi di Napolitano è bello che servito). Cossiga nel 2002 e 2006 diede le dimissioni, che sono sempre state respinte.
I senatori a vita, dunque, sono previsti dall'ordinamento costituzionale e retribuiti per la loro carica. Sono nominati dal presidente della Repubblica e non eletti del popolo. Non possono candidarsi in caso di elezioni in quanto inquilini residenziali a Palazzo Madama e non possono dimettersi (il Senato ha sempre respinto le rinunce). Votano le leggi proposte dai parlamentari e dall'esecutivo: solitamente supportano il governo in carica. Il loro voto diventa determinante in caso di stallo dei lavori parlamentari.

DITEMI VOI L'OPPORTUNITA', IN UN MOMENTO COME QUESTO, DELL'ENNESIMA DECISIONE SCELLERATA DI "SUA SENILITA'". IL SOLITO SCHIAFFO AL BUON SENSO ED AI CITTADINI IN DIFFICOLTA'.

Marco T. Commentatore certificato 30.08.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

E' l'applicazione letterale della shock economy magistralmente analizzata da Naomi Klein. Si porta un paese a scelta o verso un indebitamento inestinguibile o verso una iperinflazione, o anche verso tutti e due i fenomeni assieme. A quel punto intervengono i "Chicago Boys", economisti friedmaniani che propongono la ricetta salvifica che è sempre la stessa: azzeramento del welfare, licenziamento libero, vendita dei beni dello stato.
L'Italia ha avviato la ricetta liberista con il Chicago Boy Mario Monti, abilmente tirato fuori dal cilindro dopo che Berlusconi aveva provveduto ad innalzare ai massimi livelli il debito pubblico. Il meccanismo si è provvisoriamente inceppato a causa delle vicende personali del citato Berlusconi e del terzo incomodo saltato fuori dal nulla, il M5S. Ma si stanno prendendo le misure del caso. A sinistra è già pronto un neoliberista nuovo di zecca a nome Matteo Renzi che ha già pronti i suoi nuovi Chicago Boys. A destra siamo in attesa di capire quale liberista prenderà il posto dell'evasore di Arcore. In ogni caso l'agenda Monti è destinata ad andare avanti ed un ritorno del discepolo di Friedman quale capo del consiglio o addirittura della repubblica è nel novero delle possibilità.
L'Italia, in ogni caso, è cotta. Al dente.

Leonardo Calconi, Roma Commentatore certificato 30.08.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

HAn tolto quattro Luminari ( o Lucernari?) dalla Soffitta per Intrallazzare il Numero tanto da Parare il Culo al Pedofilo di HArdcore.
Avanti così, che se non basta, quattro Mignotte da Alzare il Quorum all'occorrenza, PAgando, si trovan sempre.
Forza, Banane per Tutti.
Le Brioches di MAria ANtonietta son gia' finite...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.08.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza.
Certo è che arrivare a riconoscere in un ex avversario politico ex AN Fini, Statura morale di più alto livello rispetto ai dirigenti del PD, la tristezza è l'unico sentimento che si può provare.Quantomeno Fini ha avuto il coraggio di alzarsi in piedi e puntare il dito contro B. nella famosa frase "che fai mi cacci?" sbattere la porta in faccia a Berlusconi.
Si vedeva chiaramente in quel momento un Fini (che tutto aveva accettato, persino la formazione del PDL dal predellino dell'auto senza neanche un preavviso pur di governare)non potè più sopportare di stare insieme con un pregiudicato, in continua guerra contro la mgistratura, personaggio che ha messo la costituzione sotto i piedi, e ridicolizzato l'Italia nel mondo.
Usci da quella coalizione con tutto ciò che gli è piovuto addosso(casa di montecarlo ecc.). Ora non ho nessuna intenzione di valorizzare Fini politico, però un pur minimo senso dello stato questo si, non credo che sarebbe stato un minuto in più in coalizione con Berlusconi al momento della sentenza, a confronto di un PD assomigliarsi sempre di più al PDL, quasi a fondersi in un unico soggetto, tanto che ora la Lega non serve più.
Si perche ora gli avversari politici sono il M5S, e Sel.
Vedere il PD salvare continuamente(sia politicamente che legalmente Berlusconi) come nemmeno i suoi alleati hanno saputo fare in tanti anni da quando è sceso in campo, fino ad oggi.
Mi fa tanta tristezza.
Cordiali saluti

Aldos M., lecce Commentatore certificato 30.08.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, nuovo post!

alessandra c., roma Commentatore certificato 30.08.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo post fa emergere, tramite i commenti e sopratutto i voti ai primi commenti, la dialettica del futuro politico del nostro Paese:
Da una parte l'M5S e dall'altra il PDL. Il PD, con tutta sicurezza, è destinato a scomparire.
Sempre che si rispetti il punto di vista del contrario, e va fatto non solo per educazione ma anche come strategia, quelli del PDL sono preferibili ai sostenitori del PD:
Perché dicono apertamente quello che sentono. Poi si può essere o non essere d'accordo con loro (io non lo sono), però almeno si sà con chi si ha a che fare.
I troll del PD al contrario (forse è questa l'unica differenza tra loro) sono così ipocriti viscidi e falsi, facendo finta di essere di sinistra o "con il cuore a sinistra ed il portafoglio ben stretto a destra" che rispetto a loro quelli del PDL sono una ventata d'aria fresca, il ché è quanto dire.
Saluti a tutti.

Jorge Corona Commentatore certificato 30.08.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

fassina e' peggio di fassino

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.08.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALCUNO MI HA CRITICATO PERCHE' ATTACCO SOLO IL PD E SOSPETTA CHE IO SIA UN BERLUSCONIANO PENTITO.
ho gia' chiarito questo punto in passato. lo rifaccio. nasco e cresco in una famiglia di comunisti. lo sono stato anche io per molti anni.
aventi anni sono diventato segretario politico dei diesse in un paese del cilento. sono stato poi nel pd per un anno come dirigente provinciale......vi basta.
attacco il pd perche' e' il servo del pdl, perche' il pdl e' il mio avversario nnaturale ma il pd gli lecca il culo ed inganna i cittadini facendo credere che il pd e' alternativo a berlusconi.
attacco il pd perche' sono porci e mafiosi, puttanieri come il loro padrone di arcore, schifosi .....e perche' se non ci fosse stato il pd gli italiani si sarebbero gia' liberati di berlusconi.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.08.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rocco dice che gli Egotisti Smisurati sgomitan per approdar su Internet.
Forse che i Pornoman preferiscan evitar lo sfoggio delle Immagini virili?
Che i CAzzoni non vadan piu' di moda?

Rocco, vattela pija' pure con comodo...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.08.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

La nomina di quattro senatori a vita di altissimo profilo è, comunque la pensiate, un piccolo ma significativo segnale che dimostra che il MoVimento 5 Stelle sta a poco a poco incidendo nel sistema politico italiano. Il simbolo della professione politica per eccellenza, il Presidente Napolitano, sceglie figure lontanissime dai politicanti di mestiere, e cede, magari inconsapevolmente, al principio proprio del nostro MoVimento: no alla professione politica finalizzata al mantenimento di se stessa, sì alla competenza. Nei loro rispettivi campi, i neo Senatori sono oggettivamente di eccelso livello e, per una volta diciamolo, un vanto sicuro per questo malandato Bel Paese...

Anto ., Genova Commentatore certificato 30.08.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Incredibile messaggio su Facebook del deputato 5 Stelle Andrea Colletti. Guardate cos'ha scritto su Napolitano e la nomina dei 4 senatori a vita...

Oggi Napolitano ha nominato quattro senatori a vita in un colpo solo. Perché nessuno mi ha avvertito che c'era questa sensazionale offerta al supermercato? A parte gli scherzi, può un presidente incostituzionale nominare dei senatori a vita? Mah!"

Fonte: qui a fianco!!!

alessandra c., roma Commentatore certificato 30.08.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL BOOM DEI FALLIMENTI: +5,9%

Nei primi 6 mesi del 2013 sono state avviate circa 6.500 procedure. Imprese storiche: -9 mila in 4 anni.

È un dato trasversale che riguarda tutte le regioni, CON UN AUMENTO IN TOSCANA, Calabria e Trentino Alto Adige
IN PARTICOLARE I FALLIMENTI AUMENTANO IN MODO PIU' CONSISTENTE IN TOSCANA (+33,8%), Calabria (+31%) e Trentino Alto Adige (+26,9%). L'incidenza però è maggiore in Lombardia (1,8 su 1000 pari a +7.5%), seguita da Lazio e Toscana (1,5 fallimenti su 1000 nei primi sei mesi del 2013). Se la cava bene invece la Valle d'Aosta (solo 2 fallimenti con un calo di oltre l'80%) seguita dall'Umbria (-38,9%, dall'Abruzzo (-18,4%) e dalla Liguria (-10,6%).

IERI SERA ALLA FESTA DEL PD A CAMUCIA (AR) BALLAVANO E CANTAVANO TUTTI FELICI E CONTENTI... SECONDO VOI C'E' QUALCHE POSSIBILITA' DI FARCELA CON GLI ITALIOTI?... RISPONDETEVI DA SOLI.
FORTUNATAMENTE IL MONDO E' GRANDE, SI SALVI CHI PUO'.

Marco T. Commentatore certificato 30.08.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Fatta l'Europa ora bisogna fare gli Europei.
Viviamo in un un'era dove al posto di tanti illustri di epoche passate lontane e più recenti, da Garibaldi a Churchill, ci sono alla rappresentazione della coscienza collettiva al potere uomini dotati di una cultura e di una personalità da scimmie capricciose e sporcaccione. Ometti avidi dalla personalità monocorde, messa in ombra da donne dalle braghe di ferro alla Teacher o alla Merkel, manovrano sottobanco intrecci miserevoli nel loro esclusivo interesse, di money e di potere.
Quali ideali? Nessuno. Sentite mai voi parlare, argomentare di qualcosa che non sia Spread, Imu, Crisi, Scandali , Manette, Finanza, Fantascienza e Fantapolitica?
Stiamo vivendo un'era dove, culture e subculture si fondono, grazie all''immigrazione di massa, in un indistinto agglomerato più simile al brodo primordiale di una qualche preistoria di qualcosa che deve ancora accadere, piuttosto che ad un attento esame che un domani sarà chiamato Storia.
Ci sono tutti i tipici segnali di un epoca di transizione, se ne parla già da un po', ma da dove e verso dove? Sommovimenti di massa religiosi, repressioni immani del Potere Costituito, stanno sconvolgendo il mondo in contrasti apocalittici, dove di economico forse c'è solo l'interesse dei soliti mentre dalla parte dei cosiddeti “rivoltosi” c'è qualcos'altro: l'insofferenza verso costoro.
Ritornando al post copia-incolla dal sito di Modigliani dove troneggia quasi invisibile una delle chicche di Montanelli “L'Italia è l’unica nazione capitalista al mondo, in cui il comunismo non è mai caduto”, condivido alla grande il generale quadro, se pur indigesto (almeno quanto lo vorrei essere io, dopo cotto, per costoro), eccetto due piccole osservazioni. La prima riguarda l'affermazione che prima del Risorgimento ci siano degli “italiani” morti nel dimenticatoio: e Solentino? La seconda è che le azioni Mediaset sono in paurosa risalita: tutto il contrario di quello che c'è e ci sarà dentro le nostre tasche.

rinaldo lagomarsino 30.08.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

E noi dobbiamo rispondere loro: "ce lo chiede l'Europa, dovete andare tutti via quanto prima è possibile; lo vogliono i mercati, gli investitori internazionali, la collettività nel suo insieme, sia a destra che al centro che a sinistra".
Sergio Di Cori Modigliani

Sempre lo stesso errore,ripetuto in continuazione non dobbiamo chiederglielo di andare via.
Li dobbiamo cacciare.
Chiedergli di andare via, è come chiedere a un maiale, di non magiare tutto quello che, di commestibile si trova davanti.

michele ., rimini Commentatore certificato 30.08.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ancora con ste manfrine dei senatori a vita???
ma la vogliamo finire!
dopo i 70 la gente rincoglionisce!
cordialità

Ili Volpe 30.08.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bell'articolo, credo che la soluzione migliore sia quella indicata ieri da Flores d'Arcais sul sito del Fatto, il M5S proponga un premier come Rodotà o Zagrebelsky che possa raccogliere consensi anche fuori dal M5S e raggiungere il 51%, altrimenti continueremo a lamentarci senza mai concludere nulla.

Iacopo Vettori 30.08.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

L'italia è "fatta"! Adesso che si "facciano" gli italiani:
Prozac gratis per tutti: disoccupati, precari, sottopagati, indebitati, sfrattati, terremotati, ecc. ecc.

Jorge Corona Commentatore certificato 30.08.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

nessuno e' piu' coglione di chi vota pd
un partito di mafiosi , incapaci, sleali ed inconcludenti.
eppure ci sono ancora stronzi che lo votano.
e' un mistero. o forse n.
qualcuno dice che e' l'indole intrinseca dell'italiano.
in fondo e' piu' facile delegare , anche ad uno stronzo, che prendere coscienza che il mondo cambia se ognuno di noi puo' cambiare nel suo piccolo.
cominciamo. da oggi non fumo piu', mi incazzo di piu', mi organizzo con un gruppo di cittadini figli delle stelle.
ma attento beppe, la pazienza sta per finire. dopo di cio' restano solo le taniche di benzina

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.08.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro colpo dell'ottuagenario sono i 4 senatori a vita. L'ultimo ci e' costato e ci costerà parecchio. Serviranno al nipote dello zio con qualche malpancista ad un bene bravo letta-bis?

Salvatore Manganaro (smanga75), Genova Commentatore certificato 30.08.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Luciano Passalacqua e tutta la rete 5 Stelle....dal post di ieri,Ho sentito l'intervista di S.Fassina su Rainews 24,ma BASTASSE QUELLA !!!..FINANCIAL TIMES di oggi..
" Il Governo italiano,con l'abolizione dell'IMU
ha fatto un gran regalo a Silvio Berlusconi,ma
un grave danno all'INTERO PAESE !l'Italia non ha un Governo,ma un anziano signore che detta ogni giorno l'agenda politica dall'alto delle sue...condanne ".
Sorvolo poi sui cori pressoche'unanimi di critiche
per questa LEGGE-TRUFFA sull'IMU...da Confcommercio al Sole 24 ore,da Confartigianato
alla CGIA di Mestre,dai sindacati inquilini a AssoEdilizia...
Signori della Rete,questi al Governo sono dei veri e propri MOSTRI,CAVALLETTE PIU' PERICOLOSE E VORACI di quelle delle piaghe bibliche...
Per il bene di tutti gli italiani onesti e laboriosi CE NE DOBBIAMO LIBERARE,COSTI QUEL CHE COSTI perche'stanno distruggendo il paese e la povera gente...
Basta chiacchiere,analisi,teorie..il M5S,noi tutti CI DOBBIAMO MUOVERE,C'E'SEMPRE PIU'GENTE INDIGNATA A CUI PRUDONO LE MANI CHE VUOLE AGIRE
..come sollecitato da tanti della rete,TUTTI IN PIAZZA,OGNI VOLTA CHE SERVIRA'FINO A SLOGGIARE QUESTE INFAMI CAROGNE.

franco graziani-torino.

franco graziani 30.08.13 12:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'OVVIA CONSEGUENZA CHE SUBISCONO GLI ITALIANI PARLO DI QUELLI CHE CREDONO ANCORA AD UN FUTURO RISORGIMENTO,E GESTITA DAL QUEL PATRIMONIO CULTURALE CHE SI CHIAMA POLITICA,LA NOBILE ARTE DELLE RAPPRESENTAZE CIVILI SI E TRASFORMATA IN UNA MULTINAZIONALE SENZA SCUPOLI,ELARGENDO QUALCHE MANCIA A CHI LI ASCOLTA,E POI PROLIFICA I PROPRI INVESTIMENTI MANTENENDO E MANOVRANDO IL CONTROLLO DEGLI STESSI,COSI VEDI LA STESSE FIGURE APPARENTEMENTE AVVERSARIE RITROVARSI SOCI NELLE STESSE ATTIVITA'QUESTE POI NON SI CAPISCE CHE FINE ABBIANO SOTTO IL PROFILO ISTITUZIONALE,MA DANNO TUTTA L'IDEA DI ESSERE UN VEICOLO PER TRAINARVI DEI FINANZIAMENTI PRIVILEGGIANDO LA STESSA CATEGORIA,CHE POI TAGLIA LA SPESA PUBBLICA,PER NON PARLARE POI DI CHI HA USATO E USA TUTT'ORA MEZZI DI INFORMAZIONE PER SPIEGARE A CHI IGNORA L'ANDAMENTO DEL SISTEMA ATTUALE E QUALE SIA IL MECCANISMO PER OVVIARE ALLE NECESSITA NON SPECIFICANDO A CHI LI ASCOLTA CHE INTENDONO DELLE PROPRIE NECESSITA,PERCHE LE PRIORITA' SONO QUELLE DI MANTENERE IL CONTROLLO DEGLI INTERESSI CHE HANNO NELLE CANTINE ISTITUZIONALI,A TUTTI COLORO CHE PREDICANO DI FARE INFORMAZIONE PUBBLICA E QUI SOLO QUALCHE PENNA E DA SALVARE,DICO:SE SIETE CONTROLLATI DA QUALCUNO O DA UN SISTEMA PERCHE VI RIEMPE LE TASCHE SAPPIATE CHE QUANDO IL CAOS AVRA' LA MEGLIO IL FINE DICITORE DOVRA'SPIEGARE AI POSTERI PERCHE'GLI HA PROPINATO QUELLO CHE ERA SOLO UN SUO ESCLUSIVO INTERESSE,ERUDENDO INDIVIDUO FINO A FARLE COMPIACERE UN IGNARA E MASOCHISTICA INTERPRETAZIONE DEI FATTI

leonardo graziano (incosciente), roma Commentatore certificato 30.08.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

diciamo che napolitano oggi ha fatto scelte buone

m.p.p.

paoloest21 30.08.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LA DECISIONE
Senatori a vita, quattro nuove nomine
La scelta del Quirinale: Claudio Abbado, Renzo Piano
Carlo Rubbia e la neurobiologa Elena Cattaneo

corriere

paoloest21 30.08.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai governi tecnici ai “pseudo politici”
Si dice che l’Italia sia un paese di furbi. Io sono propenso a pensare che l’esercito dei furbi faccia il paio con gli “gnoccoloni”. Non si può pensare diversamente, stando ai fatti recenti, che un “furbo” dica agli “gnoccoloni” che l’Imu va abolita e che alle poste è possibile avere la restituzione dell’imposta pagata nel 2012 che migliaia di persone si precipitano per chiedere la restituzione dell’indebito pagamento. E ora ci risiamo. Si fa un gran clamore affermando che finalmente l’Imu è stata cancellata ma ci si guarda bene dal precisare che al suo posto vi sarà un’imposta ancora più gravosa con l’espediente dell’accorpamento di altre due tassazioni. E non finisce qui. Si continua a parlare dell’Italia salvata dal rigore di Monti e ora ci accorgiamo che si poteva evitare o per lo meno calibrarlo con investimenti produttivi. Abbiamo fatto, invece, solo gli interessi della Germania che con la recessione italiana ha permesso alle sue imprese manifatturiere di mettere alle corde le omologhe produzioni italiane. Con il varo del governo delle larghe intese abbiamo favorito Mediaset facendogli guadagnare, in pochi mesi, oltre un miliardo di euro. La controprova l’abbiamo avuta in questi giorni in cui si parlava tanto di un Berlusconi che avrebbe staccato la spina al governo. I titoli Mediaset hanno fatto un calo preoccupante e di certo è stato questo il motivo per il quale il cavaliere si è rabbonito. E storie di questo genere ciascuno di noi potrebbe citarle ma a che pro se non sappiamo mettere alla gogna i furbi ed essere meno “gnoccoloni?” (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Riccardo Alfonso, Roma Commentatore certificato 30.08.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO VOI BASTA ANDARE IN TV?
L'ARTICOLO PARTE DA UN PRESUPPOSTO SBAGLIATO E CERCO DI FARMI CAPIRE . SE OGGI APRITE LA PAGINA DI ADNKRONOS , TUTTE LE NOTIZIE , LEGGETE ALLE ORE 10,35 SONDAGGIO DELL'AGENZIA SWG : PDL PRIMO PARTITO CON 27,9 % PD FERMO AL 24%. SI PUO' SBAGLIARE DI QUALCHE PUNTO PERCENTUALE , MA FORSE NON DI MOLTO . QUESTO CHE COSA STA A SIGNIFICARE , CHE L'INCAPACITA' CRITICA DELL'ITALIANO LO PORTA NON AD ESSERE CUCINATO , MA A BUTTARSI DIRETTAMENTE DENTRO LA PENTOLA DA SOLO.!!! L'IGNORANZA , LA VOGLIA DI NON INFORMARSI E LA TESTARDAGINE NEL CURARE SOLO IL PROPRIO PICCOLO ORTO , PORTANO IL PICCOLO ITALIOTA A LAMENTARSI A BATTERE I PUGNI AL BAR O CON GLI AMICI LA SERA , MA POI AD ACCODARSI AL VOTO DEI SOLITI IDIOTI , CHE POI TANTO IDIOTI NON SONO PERCHE' HANNO BEN CAPITO L'ITALIOTA COME FUNZIONA NEL SUO INTIMO ! QUINDI IL PRESUPPOSTO DA CUI E' PARTITO IL SIG SERGIO SAREBBE STATO VALIDO SE ALLE SPALLE CI FOSSE STATO UN POPOLO CON LA "P" MAIUSCOLA E NON UN CONGLOMERATO DI CERVELLI NON PENSANTI CHE HANNO DECISO DI SUICIDARSI BUTTANDOSI NELLE PENTOLA .!!!! GRAZIE ALESSIO

ALESSIO ALTIERI 30.08.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Gl'italiani han il difetto di prender per buono di tutto sulla base delle Etichette.
Pure dei pezzi di Merda, se gli attacchi sopra DOttore, Ministro, Presidente.
Buon appetito...
:)

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.08.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche oggi, tra i consigli del Blog di Grillo, alla destra dei vostri schermi troviamo gli "approfondimenti politici cari al movimento":
Ecco il primo:
ROCCO SIFFREDI LANCIA L'ALLARME e

Ed ecco il secondo:
PIPPI CALZELUNGHE IN UN VIDEO PORNO

Grillo e Casaleggio, io sono un po' vecchio per eccitarmi per queste cose, però forse chi ha 15-18 no.

Fatemi capire, un quindicenne interessato alla politica si collega al vostro sito e voi gli suggerite di collegarsi ai siti porno, di investire le proprie energie, invece che nell'impegno civile, facendosi pugnette?

Forse il blog non è lo spazio più idoneo al porno soft.

Stefano P

Stefano P., Torino Commentatore certificato 30.08.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimo beppe, non mi avranno mai. non mi faro' cucinare e bollire da questi trenta stronzi del pd e del pdl.e se per loro colpa i miei figli dovessero patire la fame li giustiziero' tutti con le mie mani, mi dovesse costare la vita.
per il loro bene ed il nostro farebbero bene a togliersi volontariamente dalle palle, tutti, oppure ci diano la possibilita' di mandarli a casa democraticamente.
in un modo o nell'altro giustizia sara' fatta.
non e' una minaccia , e' una promessa

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 30.08.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Forse un giorno anche noi gente comune avremo la giustizia di riavere indietro tutto quello che ci è stato sparire......

Max P., BG Commentatore certificato 30.08.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

CERCASI POLITICO DA "LECCARE" ...

Dopo la tragicomica dell' IMU, a livello nazionale, e la drammatica situazione delle cartelle TARES a livello locale, rifletto e penso...
Noi italiani siamo delle pecore, ci affidiamo al politico di turno che ci promette raccomandazioni e sistematicamente le disattende, poi in una violenta crisi economica riempiamo i ristoranti e compriamo gli iPhone, postiamo centinaia di foto al mare su lidi a pagamento, dando messaggio ai politici di benessere e rincurandoli che ciò che fanno ci tange poco.
Poi tifiamo come allo stadio per la squadra A o per la B, mentre AeB sono la stessa cosa, un popolo come un gregge.
Un gregge che non ha un Buon Pastore, ma che accetta di seguirlo.

Non ci sono soluzioni fin quando il popolo sarà un gregge.

nicola ieva

nicola ieva, Andria Commentatore certificato 30.08.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

ma beppe sei ancora la mare :-)???

giacomo summa 30.08.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

non ci resta che piangere....forse

M5S

Maurizio Geraci , Brescia Commentatore certificato 30.08.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi piacerebbe eh che fossero dieci euro ?
sbagliato, contate meglio sono otto o al massimo 9
:)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

unica soluzione uscire dall'euro. (prevista dai trattato di Lisbona ma celata con una serie di omissis...)
Beppe leggi il libro dell'economista Rinaldi Europa Kaput...li si capisce perfettamente tutto...tu da che parte stai?

stefano m., avezzano Commentatore certificato 30.08.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

allora, se io ti frego 10 euro dal portafoglio e tu disperato mi denunci
poi, passato un po' di tempo quando sei sull'orlo del marciapiede e con un piede sotto un ponte

prendo 10 euro (tuoi) e te li faccio trovare nel cassetto, sono io che te li ho fregati ma tu non lo sai o non lo vuoi ricordare,
ti basta sapere che hai dieci euro in più e mi mandi in parlamento, non solo mi mandi lì ma anche al governo come segno della tua riconoscenza,

chi è adesso più ricco tra noi due, secondo la tua opinione ?


Carissimi italiani,
ormai è chiaro che l'Italia è un Paese ben lontano dalla Democrazia, il caso Berlusconi è inaccettabile. Se una sentenza dichiara un cittadino colpevole questo sconta la pena, non importa giusta o sbagliata che sia, a nessuno è concesso di attaccare la magistratura per una sentenza e per caversale. Solo nei Paesi considerati del terzo mondo la corruzione è così insita nel sistema da permettere un fatto così grave. Ancora più grave che un rappresentante istituzionale non rispetti le sentenze delle istituzioni stesse.
Concludo che non dovremmo farci corrompere, non solo da denaro ma soprattutto da ideologie falsamente convenienti, vantaggiose solo a chi le propone. La dignità dell'uomo è saper scegliere ciò che è eticamente giusto, per un mondo atto alla condivisione e non alla ricchezza di pochi. Questa è la democrazia vera ma la società non è pronta, preferisce la comodità di soggiogare gli altri. L'Italia e il caso Berlusconi ne sono la prova.
Italiani apriamo gli occhi!

andrea colli 30.08.13 12:20| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Serve una flebo di ONESTA', i nostri governanti,ovvero tutti i partiti escluso il M5S, continuano a spolpare gli italiani per mantenere ed incrementare i loro privilegi e dare sfogo alla propria vanità. A questo proposito mi chiedo quali siano le motivazioni che hanno portato Letta a Kabul per assicurare sui futuri comportamenti del governo italiano nel 2014. Promesse da marinaio e spese a carico del contribuente. Spese che tutti i ministri moltiplicano con i loro viaggi per comparsate in Italia e all'estero, anche quelli senza portafoglio riescono a spendere. Sarebbe interessante aprire anche la scatoletta dei viaggi , inutili, e calcolare i costi di mezzi, accompagnatori, scorte e diarie che vengono caricati sulle nostre spalle. Basta con questi attori, qui ci vuole semplicemente ONESTA'.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato 30.08.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Napolitano nomina 4 senatori a Vita!"
chissa che chi ci sarà????

Cosi al senato si può votare la maggioranza a Letta....ovviamente....e se lo psiconano farà parte di questa quadrina?????

Mamma mia come siamo combinati...
Povera ITAGLIA

Salva 30.08.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse l'errore sta nel voler cambiare l'Italia senza prima aver cambiato gli italiani...

Comunque al solito in questo blog si fanno sempre e solo parole... sono stanco e stufo di vedere in televisione la Santanchè che imperversa e di non vedere mai un esponente del M5S ...

Attenzione perchè qui si rischia che il M5S sia una cometa e che passi alla storia come è passato Celestino V...

Grazie

Pietro M. 30.08.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era un'Italia gia' vecchia quella che fu "fatta" con il Risorgimento. In un mondo in cui le monarchie erano morenti e gia si diffondevano le repubbliche i nostri " padri della patria" si limitarono a sostituire un re con un altro, neanche migliore. La verita' e' che il Risorgimento e' stata un'occasione mancata. Si e' persa l'oppotunita' di una guerra civile risolutiva per i secoli a venire, come era gia' accaduto in Inghilterra nel XVII secolo, in Francia nel XVIII e negli Stati Uniti nel XIX. Quando si incontrarono a Teano l'esercito regio guidato da Vittorio Emanuele II e quello repubblicano di Garibaldi poteva essere scritta una pagina di storia diversa. Ma Garibaldi disse al re : "obbedisco", dopo un breve scontro a fuoco. E li' fini' la speranza di tanti repubblicani che ricordavano la breve gloriosa esperienza della Repubblica Romana. Per la storia scritta dai vincitori' Garibaldi e' rimasto l'eroe dei due mondi, quando in realta' era solo un avventuriero e un mercenario. A Teano si consumo' il primo compromesso della nuova Italia e da allora abbiamo continuato a " comprometterci ".

adolfo treggiari 30.08.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

OT Buongiorno amici a 5 Stelle.

Dal sito egiziano http://www.alnaharegypt.com/t~144828) sembra di capire che,nelle ultime ore,l'Egitto di El Sisi avrebbe chiuso lo Stretto di Suez alle forze navali USA. Morsi,l'ex presidente egiziano con cittadinanza americana che voleva imporre subito la no fly zone sulla Siria,non l'avrebbe fatto.Un motivo in più per riflettere sulla sua destituzione.

Il Parlamento inglese ha votato contro lo strike Usa in Siria in dissenso con Cameron,ma velivoli da combattimento britannici stanno atterrando da ieri a Cipro.Gli Stati europei si stanno più o meno diplomaticamente smarkando,ma secondo me non abbastanza, da questa guerra che serve unicamente a tutelare gli interessi energetici Usa in questa zona.

Come ho già scritto in precedenza,questa è una battaglia per il gas, quello che sarà estratto in futuro tra la costa siriana,Cipro e il mar Egeo e quello presente: il porto siriano di Tartus, Russia's Gazprom e Putin's pipeline (gasdotto)... Gli Yankees vogliono bloccare la distribuzione del gas russo in Europa, tutto qui. Ma noi Europei lo pagheremmo molto meno, chi ce lo fa fare ad essere servi degli Usa?

In realtà la guerra è, come ai bei vecchi tempi fra Usa e Urrss, fra Obama e Putin. Il Premier russo ha già avvisato che,in caso di attacco contro la Siria da parte degli alleati USA, provvederà a sferrare un massiccio attacco contro l'alleato arabo degli USA, per eccellenza: l'Arabia Saudita...

Dovremmo smarkarci e prendere le distanze da tutti e tutto come la Svizzera.Mai il mondo è stato in bilico e a rischio come in questo momento: quando due colossi politici come Usa e Russia si contendono l'osso, sono sempre i "piccoli" a rimetterci. SOLIDARIETA' al POPOLO SIRIANO.

N.B.Obama ha dichiarato che agirà anche da solo, ma considerando che l'Italia è la portaerei Usa del Mediterraneo, ben presto ai guai "nostrani," procurati dal nostro governo corrotto e inaffidabile, potrebbero aggiungersene altri...


ChiaraLuce C. Commentatore certificato 30.08.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

poi non mi dite che non vi faccio divertire!!

""Governo: Franceschini, stiamo facendo cose di sinistra""

AGI
08:36 30 AGO 2013

:))

paoloest21 30.08.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho incontrato un conoscente, un classico "italiano medio", siamo andati sul discorso dell'IMU, gli ho spiegato che in realtà non hanno tolto la tassa, gli hanno cambiato solo nome, e ne introdurranno un altra (la Tobin Tax) che sarà ancora più pesante.
Bè......morale della favola.....non ci ha creduto!!!
Secondo lui hanno tolto l'IMU e quindi viva il re!!!
Purtroppo signori siamo in queste condizioni!!!!!
E pensare che gli italiani si credono tanto furbi....ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!!!!!
Io non mi arrendo, continuerò a battermi, ma se le persone non capiscono che li stanno de-informando e che se non si interessano e si informano saranno solo un branco di pecoroni spocchiosi e facili prede di qualsiasi lupo o sciacallo, sarà difficile uscire da questa assurda situazione!!!!!


W il M5S, l'unico solo cambiamento possibile!!!!!

alessandro montanari, codogno Commentatore certificato 30.08.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma nessuno, proprio nessuno che in alternativa ai disastri, chi più ne ha più ne metta," Italiani "
Sappia indicare una rotta un obiettivo...
Solo disastri. Mica sono cieco, vedo i disagi e le difficoltà miei e di tanti, sono sotto gli occhi ti tutti.
Ma lasciatemi dire, non guardate con il paraocchi, ci sono anche delle buone cose in giro...se guardate bene anche delle eccellenze.
Il movimento 5Stelle dispone di una leva eccezionale in questo momento, la usi per stimolare il "nemico".
La strada la indica spesso, e in termini di risparmio ha fatto ha dimostrato che non è seconda a nessuno, sono notevoli i risparmi, e le relazioni che i Grillini inviano a tutti noi per continuare a risparmiare.
Non sono forse fatti positivi.
Basta piangere la strada e' segnata, cambio della guardia e basta ideologia.
Solo fatti concreti. Dai Grillo.
Che ci siamo.
Livio Vianello


ohu e Grillo non sarebbe un altro messia?? uomo unico al comando? certo che voi ve la fate e ve la disfate da soli, una eterna pugnetta

giorgino d., bologna Commentatore certificato 30.08.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO SI DICE FIGLIO DI P...... !!!!!

L'ignoranza in Italia impera !
Prova adesso a smontare dalla testa di certi rinco..... e di certi anziani che il Governo NON HA TOLTO L'IMU.
La pseudo-informazione a caratteri cubitali scrive su quelle testate da 78°, ops 84°, ops ... posto internazionale che il governicchio italiano non mette le mani nelle tasche degli italiani e che il PREGIUDICATO ha mantenuto gli impegni presi con il suo elettorato.
Dalle testate giornalistiche di proprietà di b. e da quelle altre che sono pure di proprietà di b., ma nessuno lo deve sapere, elogi e plausi al pifferaio magico.
Il potere del denaro, la minaccia di perdere un posto di lavoro da 4 euri a pezzo giornalistico fanno monnezza della dignità di uomini e donne.
Adesso possiamo capire come Mussolini, Hitler, Lenin e Stalin manipolarono la mente di interi popoli.
Se con le tecnologie d'avanguardia, oggi disponibili, se con la conoscenza e la scolarizzazione assai diffusa, ( chissà fino a quando,?) si riesce a tramutare la verità in una montagna di menzogne dovremmo cospargerci TUTTI NOI il capo di cenere per tutte quelle volte che abbiamo puntato il dito contro i tedeschi, i russi ed i fascisti italiani che vivevano nell'inedia e con una cultura da 3^ elementare.
" IL RE E' NUDO ". Ma guai a chi lo dice e persecuzioni a non finire anche per chi lo pensa.
Oggi basta lavare il cervello a quei pochi che resistono con delle belle partite di calcio e qualche coscia lunga. Si Stermina ancora l'ultimo neurone con pubblicità inequivocabilmente EQUIVOCHE. Si aumentano infine le tariffe di ogni cosa xchè TUTTI NOI possiamo sentirci in colpa per non riuscire a comperare un trenino al compleanno di nostro figlio, si annichiliscono così le ultime residue energie rimaste al fine di evitare ogni sommossa popolare.

" BERLUSCONI E' MORTO - W BERLUSCONI "

MARCO S., ALBA Commentatore certificato 30.08.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E quindi ?
Lo abbiamo capito da un pezzo.
Come tanti italiani che pure continuano a votare questa gente.
Gli chiediamo di andarsene e loro se ne vanno ?
Questo governo della narcolessia nazionale non se nè andrà mai.
Nè tanto meno quei politici che lo costituiscono e lo sostengono.
Stiamo qui a raccontarcela sperando che ci facciano il regalo di elezioni anticipate,ammesso che sia un regalo ?
Restiamo lì a fare opposizione avvitandoci in una sterile presenza improduttiva e logorante ?
Si devono dimettere tutti i nostri eletti.
Dimissioni in massa.
Svuotare le camere almeno della nostra presenza.
Dare un segnale forte al paese e all'Europa di non complicità nè di opportunistica assuefazione.
Fuori dalle Camere subito.
Ce lo abbiamo il coraggio di fare questo ?
Basta chiacchiere.
Restare non serve,alle elezioni ci si va se lo decidono gli altri,non facciamo nè accettiamo proposte alternative
CHE CI STIAMO A FARE IN PARLAMENTO.
Uscire abbandonare dimettersi rifiutare un ruolo svuotato di qualsiasi valore oggettivo.
ABBANDONARE IL TEMPIO DELLA CASTA.
Prendere le distanze dalle loro liturgie.
Fuori dalla cloaca massima prima di soffocare.


Marco Catone (porcio), Roma Commentatore certificato 30.08.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

A parte il fatto che i ladri devono stare in prigione (se poi mancano i posti, costruiamo altre galere oppure, visto che ci sono ma sono da finire, completiamole e usiamole) ma in questi 6 mesi di finto governo cosa Caz** hanno fatto per far ripartire l'economia ???? Una beata Mazza !! Hanno tolto l'Imu (forse) e la sostituiscono con un'altra e poi ? Volete che l'Italia esca dalla crisi ? Ecco (secondo me) alcuni punti :
1) Togliere Imu su imprese
2) Tetto massimo di 5000€ a stipendi statali e pensioni
3) Investimento del 2% del PIL su energie rinnovabili e ricerca
4) Blocco acquisto f24
5) Blocco lavori TAV
6) Blocco lavori Salerno-Reggio Calabria (i romani senza macchinari ci avrebbero impiegato meno tempo)
7) Aumento della tassazione fino al 70% dei ricavi delle sale gioco
8) Abrogazione legge Merlin e ripristino case tolleranza (finalmente via dalle strade e controllate)
8) Chisura Province
9) Statalizzazione di ditte (come Alcoa) che producono materie prime
10) Calmierare i prezzi a livello nazionale dei prodotti di ospedali e/o enti pubblici tramite eventuali centrali d'acquisto.
Che ne pensate ?

Luigi Barsotti, Ponte Buggianese Commentatore certificato 30.08.13 12:01| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'ombra

Mentre me leggo er solito giornale
spaparacchiato all'ombra d'un pajaro
vedo un porco e je dico: - Addio, majale! -
vedo un ciuccio e je dico: - Addio, somaro! -

Forse 'ste bestie nun me capiranno,
ma provo armeno la soddisfazzione
de potè dì le cose come stanno
senza paura de finì in priggione.

Trilussa

paoloest21 30.08.13 12:00| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' Italia e' fatta ma e' fatta male perché e' impensabile che cio' che va fatto al sud si possa interpretare alla stessa maniera al nord.Io non sono uno che divide l'Italia in polentoni e terroni ma vi sono differenze sostanziali fra nord e sud per cui vanno applicate politiche mirate adatte al territorio e a chi vi abita.O ci riprendiamo il nostro senso civico,la nostra volonta' di lavorare sodo con un fine ben definito,la nostra voglia di costruire una societa' giusta e responsabile alla luce del sole ed emarginiamo i corrotti,i magliari della politica arraffona,gli evasori,gli azzeccagarbugli pronti solo a sfruttare una virgola sbagliata per impantanarci in diatribe senza senso,oppure andiamo a picco.Dobbiamo purtroppo constatare che non esiste piu' il parlamento che rappresenta il popolo ma il PAPPAMENTO delle lobbies,degli affaristi che non pensano di fare l'Italia ma di venderla in nome dei mercati per mandarci in rovina.Muoviamoci subito perché piu' passa il tempo piu' ci avviciniamo al burrone del fallimento totale(quelli che si salveranno lo sappiamo gia' oggi perche'sono quelli che ci stanno accompagnando al baratro).

barabba 30.08.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

La sola cosa che DOBBIAMO fare è quella di impegnarci personalmente, metterci in gioco! Organizziamo gazebi in tutte le piazze, conferenze in scuole e comuni, comizi e manifestazioni. Facciamo conoscere la verità e coinvolgiamo gli italiani in questa rivoluzione che è il M5S. Utilizziamo tutti gli strumenti a disposizione di un popolo DEMOCRATICO quale siamo noi italiani! Non possono fermarci, siamo noi lo stato!

Pinco di Pallino, Lugano Commentatore certificato 30.08.13 12:00| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe, dobbiamo fare qualcosa prima che sia troppo tardi. Ho paura che se non ci impegnamo ora , utilizzando tutti i mezzi leciti e democratici a disposizione , a fermare questo scempio, dopo ci restera ' solo la " rivoluzione". Coraggio,diamoci da fare , sia collettivamente che individualmente, parliamo con le persone, dialoghiamo, e cerchiamo di uscire da questo " ventennio" di torpore berlusconiano.

Roberto Beggio 30.08.13 11:59| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Questa agonia può finire con l'Antropocrazia: Fiscalità monetaria, moneta elettronica e reddito di cittadinanza. Solo in questo modo si può bandire la parola povertà.
www.antropocrazia.wordpress.com

Giusy Romano Commentatore certificato 30.08.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO STAMPA

Roma, 13 ago 2013 – Di Domenico Bilello, delegato CO.CE.R. “Il Governo tradisce e pugnala alle spalle i militari ed i poliziotti”

In data 08.08.2013 il Governo dopo un preventivo depistaggio del giorno prima ha approvato a sorpresa il blocco degli stipendi per il 2014 per il comparto difesa-sicurezza e soccorso pubblico. Con tale atto, l’attuale esecutivo ha continuato ad assimilare il comparto al resto del pubblico impiego, per la serie specifici si ma quando conviene all’esecutivo di turno…. tutto in barba alla riconosciuta specificità! Tale atto contraddice spudoratamente anche le belle parole del Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Enrico Letta, pronunciate in occasione del discorso di insediamento del Governo nei confronti degli operatori del Comparto difesa-sicurezza. Bella coerenza!!!

http://www.forzearmate.org/wordpress/2013/08/13/il-governo-tradisce-e-pugnala-alle-spalle-i-militari-ed-i-poliziotti/

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 30.08.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire perché tanta perfidia verso un popolo.
Avevamo tante risorse, tante potenzialità, tanta ricchezza.
Perché ridurci in questo modo.
E' anche poco intelligente: sarebbe bastato che si accontentassero di molto meno e avrebbero potuto "campare" di rendita all'infinito, con un'Italia abbastanza tollerante da mantenerli senza fare un cazzo.
E invece no, non si sono accontentati: vogliono cucinarci uno per uno....
IO NON CI STO.
IO QUEL FUOCO ACCESO GLIELO SCAGLIO CONTRO.
QUESTO LORO NON LO HANNO PREVISTO.
NON AVRANNO SCAMPO!!!!

Marcello M., roma Commentatore certificato 30.08.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto Letta compra armi. Caccia, blindati, elicotteri, fregate: le spese militari aumentano in modo clamoroso. Grazie a un trucco: i costi non ricadono sulla Difesa, ma sullo Sviluppo economico. E dopo gli F35, pronti altri 21 miliardi per l’Eurofighter

CACCIA-NAVI-22082013Roma, 23 ago 2013 – Tagli alla Difesa italiana? Non pervenuti. Anzi, quest’anno i fondi per l’acquisto di armamenti aumentano in modo clamoroso rispetto al 2012: complessivamente saranno 5,5 miliardi di euro, grazie al contributo del ministero dello Sviluppo Economico che mette a disposizione 2.182 milioni per comprare sistemi militari. Lo rivela un’inchiesta sul numero de “l’Espresso” in edicola da venerdì 23 agosto. Gran parte di questi soldi servono per finanziare l’acquisto dei caccia europei Eurofighter. Mentre si discute dei costi del Lockheed F-35 – stimati in 12 miliardi di euro – si scopre che il preventivo per gli Eurofighter italiani ha superato ogni record: il documento ufficiale indica in 21,1 miliardi di euro la spesa per questi aerei. Leggi tutto.

http://www.forzearmate.org/wordpress/

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 30.08.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Davvero magnifica la conclusione dell'articolo: "Dovete andare via, ce lo chiede l'Europa".
Comunque a proposito dei programmi di storia della scuola, ci chiedevamo con un mio amico, come mai dobbiamo sapere tutto su Pietro il Grande e non si sa nulla di personalità come Pertini o Kennedy. Che strano. Dà fastidio a qualcuno?

Antonino S., Genova Commentatore certificato 30.08.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Il governo schiererà l'esercito per le proteste di autunno: ecco la direttiva ministeriale
Se la polizia non basta, c'è sempre l'esercito. In fondo, a che cavolo serve un'armata di professionisti se non a controllare la propria popolazione? Chi aveva stolidamente plaudito all'eliminazione della leva obbligatoria - e quindi alla concezione di un "esercito popolare", in qualche misura controllabile dal basso, ovvero dalle stesse truppe - ora è servito: i professionisti obbediscono agli ordini e non si fanno domande. "It's my job", ripetono come automi senza neuroni i militari Usa che tornano dai teatri di guerra (o meglio: occupazioni militari all'estero).

Il fatto che ora si pensi di impegarli direttamente in piazza, per le prevedibili proteste di massa di questo autunno, secondo un irrefrenabile "bisogno" di seguire l'esempio egiziano (e non solo), dà la misura di quanto questo governo di "larghe intese" sia costitutivamente fascista nella concezione del potere. Del resto, non è che un gruppo di obbedienti esecutori agli ordini della Troika (viene ricordato anche oggi su diversi media: "se salta questo goerno, arriva direttamente la Troika", senza più la finzione di un governo nazionale). E il ministro della difesa Mauro, ora "montiano" (ovvero Troika doc!) viene direttamente da Alleanza Nazionale. Come un Gasparri qualsiasi, insomma, ma con un po' di aplomb nelle parole ufficiali ma pronto a sparare altrettanto piombo sui (propri?) cittadini. Conto terzi, naturalmente.
Inviteremmo i compagni a non prendere sottogamba questa analisi che prendiamo in prestito dal blog /www.forzearmate.org/; anzi, sarebbe meglio addentrarsi in proprio nella "direttiva" emanata dal ministero della difesa.
La direttiva: pdfdirettiva_ministeriale_2013.pdf4.88 MB

http://informatitalia.blogspot.it/2013/08/il-governo-schierera-lesercito-per-le.html

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 30.08.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il primo bisogno d'Italia è che si formino italiani dotati d'alti e fori caratteri. E pure troppo si va ogni giorno più verso il polo opposto: pur troppo s'è fatta l'Italia, ma non si fanno gl'Italiani.
Massimo d'Azeglio

Luca 30.08.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, le parole non bastano più. Occorre passare ai fatti. Letta pensa di salvare Berlusconi per rimanere per 5 anni al Governo. L'opposizione del M5S in Parlamento in questo modo non serve a nulla. Si devono bloccare tutte le attività parlamentare per costringere il governo per fare SUBITO la nuova legge elettorale e andare al voto entro 1 mese. Il tempo è scaduto per tutti e nessuno si salverà. Al M5S gli è rimasta questa unica possibilità. Far cadere il governo e costringere Napolitano ad andare a nuove elezioni se non si vuol rischiare il peggio pechè non vi è bisogno di miloni di italiani per cambaire. A Garibaldi gli sono bastati all'inizio 1000 garibaldini per fare l'Italia. Oggi ne basterebbero un centinaio (i parlamentari del M5S)dentro il parlamento e senza violenza.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 30.08.13 11:47| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
GIUSTA L'ANALISI DI SERGIO CORI MODIGLIANI,CI ASPETTA UN AUTUNNO DAVVERO MOLTO,MA MOLTO CALDO, CHIEDO AI NOSTRI 5 STELLE, CHE POSSANO DIFENDERE UN ISTUTUZIONE IMPORTANTE COME IL SENATO GRAZIE MILLE A TUTTI
ALVISE

alvise fossa 30.08.13 11:45| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani hanno voluto far un'Italia nuova, e loro rimanere gl'Italiani vecchi di prima, colle dappocaggini e le misere morali che furono ab antico la loro rovina, pensano a riformare l'Italia, e nessuno s'accorge che per riuscirci bisogna, prima, che si riformino loro.

Luca 30.08.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post.
Devo dire uno dei migliori e ben scritti mai letti!!!

Giulio Fraulini 30.08.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo all'epilogo della vita politica in Italia! con profondo rammarico guardo gli ultimi 55 anni (ne ho 67)di ciò che rimane di un Paese ormai allo sbando più totale!mi rincresce dirlo : se vivo in uno stato geograficamente felice,ricco di tradizioni ,di storia ,di cultura e d'arte-altresì sono talmente sfiduciato dal FARE politico che se tornassi indietro nel tempo cambierei nazionalità!sono affermazioni fatte nel dolore sincero di chi vede calpestate e degradate in ogni modo quelle che erano le pecularietà di un paese come l'Italia!

franco a., roma Commentatore certificato 30.08.13 11:43| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di questo Post ne farei una lettera da spedire a tutti gli italiani sperando si sveglino dal gravissimo torpore e/o menefreghismo e
FINALMENTE RISCOPRANO LA SMARRITA COSCIENZA.
poi...dopodichè : TUTTI, PROPRIO TUTTI DEVONO
ASSUMERSI LE LORO URGENTISSIME, INDEROGABILI E IMPROROGABILI RESPONSABILITA'.

anib roma Commentatore certificato 30.08.13 11:42| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Fino a quando gli italiano andranno al mare, si troveranno per valanghe di Spritz aperol, girerano col SUV, sereni, non cambierà un emerito cazzo di nulla.

Ciao

Thorn Re Commentatore certificato 30.08.13 11:41| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vogliamo essere governati da un DELINQUENTE.
Hanno tolto l'IMU e così i più ricchi continuano a non pagare in compenso con la nuova tassa che metteranno a gennaio pagheranno anche gli inquilini che già pagano affitti salati!! Il PD è un pallemosce dietro agli sbalzi d'umore del delinquente.
Salvati 6500 esodati e gli altri milioni di disoccupati che fine fanno?? politiche per il lavoro? zero come al solito.
STANCHI STANCHI STANCHI ... Grillo bisogna andare al più presto in piazza ci dai questa data?

Liviana V., Firenze Commentatore certificato 30.08.13 11:41| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

sarò stupido io!!

però al piddì non conviene tenere ancora in auge silviuccio, lo capirebbero anche i ragazzi di prima elementare.

altrimenti alle proxime elezioni silvio dovrà temere solo il m5s!!!

mah...

o forse proprio per quello, est l'unico che può , con i suoi media, arginare lo tsunami prossimo venturo:)))


paoloest21 30.08.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Correnti PD vogliono usare l'M5S per far fuori la corrente PD che appoggia Berlusconi e lui stesso, favorire un incontro-inciucio per andare al potere con l'M5S e poi liquidarlo e consumarlo grazie alla immensa e superiore mignottagine; snaturandolo , depotenziandolo come forza alternativa di sistema e inglobandolo nei giochi di palazzo , indulgenze e sottosegreterie.
IL resto... sono chiacchiere.
******
L'm5s è il fine unico per cambiare il sistema , non IL MEZZO per arrivare al potere liberandosi di forzate alleanze o fare i frocetti col culo degli altri.
Messaggio ai finti amici , i peggiori nemici nella politica e stampa.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Hanno fatto sparire una tassa che avrebbero pagato solo i proprietari di case e hanno fatto apparire una tassa che pagheranno tutti, anche chi una casa non l'ha mai avuta perché molte persone non riescono ad arrivare a fine mese, figuriamoci a comprarsi una casa. Sono così maledettamente vigliacchi che vanno a succhiare il sangue sempre ai più deboli. Qui non è un fatto di PD o PDL, il problema sono le coscienze di questi esseri umani che sono al governo, che sono evolute come le zecche.

Susanna Sbragi, Arezzo Commentatore certificato 30.08.13 11:37| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perche' in tanti non hanno ancora capito che siamo in un vicolo cieco?
perche' continuano a rimanere indifferenti e non si informano?
Hanno tirato un sospiro di sollievo perche' hanno abolito l'imu? ma riescono ad andare oltre il loro naso o no?


se continuano a fare cosi e perché sanno che tanta gente non e in grado di intendere e volere,e cotta e celebrolesa,sa che sta affonfando nel titanic,ma non ha le forze per reagire,e ipnotizzata da quello che gli dice la tv si fida di quello che dicono questi politici impenitenti e mariuoli.anche se sei pregiudicato non interessa anzi un motivo in più per essere ascoltato,poveri deficenti,non hanno ancora capito che quello che hanno da parte gli verrà......sottratto,perche i ladri questo fanno...rubano e capirscono la fiducia

roberto v., parma Commentatore certificato 30.08.13 11:34| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci dovremmo aspettare da queste moderne marionette se non cazzate a ripetizione? gli attori lo fanno per farci divertire e questi buffoni per coglionarci. Costoro non sono politici ma attori da avanspettacolo che recitano a soggetto nei talk show, preoccupati solo di ricordare le battute. Chiunque voglia fare teatro non ha più bisogno di frequentare l'accademia d'arte drammatica, basta diventare un politico, visto quante attricette mancate e comici senza talento, affollano il nostro Parlamento. Siccome sono pagati per fare politica e non recitare, sarebbe necessaria una legge che ne vieti la partecipazione negli spettacoli televisivi. Forse se gli venisse tolta la soddisfazione di mostrarsi, andrebbero a lavorare nei circhi equestri, lasciando il posto a chi si intende di politica e ne possiede le capacità. In questo caso oltre ad avere un governo degno di questo nome, risparmieremmo la povera popolazione italiana dall'assistere ai pareri ridicoli di quelle oche giulive e di quei presuntuosi pappagalli! Purtroppo si è affidata la sorte del paese a soggetti siffatti e ne paghiamo a coro prezzo le conseguenze.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 30.08.13 11:33| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Attenzione, la frase "fatta l'Italia ora bisogna fare gli italiani" sarebbe di Cavour e non del D'Azeglio. Fa parte di osservazioni del Conte sull'analfabetismo italico del tempo, soprattutto del Sud.
Ma finché non sapremo chi lo ha detto, non saremo ancora sicuri che l'Italia sia stata fatta, così c'è ancora chi prova a rifarla a modo proprio e a sua misura personale...

elio vivalda Commentatore certificato 30.08.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito della nuova service tax.
Chi ci guadagna?
Certamente Monti visto che fra lui e sua moglie sono proprietari di parecchi immobili.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 30.08.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Pericle dove sei?
" Qui in Italia noi NON facciamo così "
Per quanto tempo ancora dovremo rimpiangere di non essere ad Atene nel 431 A.C. ?

ENZO GILLI, Granarolo dell'Emila ( BO ) Commentatore certificato 30.08.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma il Pd non era di sinistra?

Luca 30.08.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto giusto tutto vero PURTROPPO ma se non sarà possibile mandarli via (perchè chi o cosa potrebbe in questo momento in cui si stanno spalleggiando sorretti anche dal presidente farli sparire dalla scena?)cosa possono fare gli italiani stufi di questa situazione? Se non ci sarà la possibilità di un cambiamento e se a causa delle decisioni prese dal governo le persone continueranno a perdere il lavoro o a non trovarlo (pensiamo al possibile aumento dell'IVA) a cosa serve leggere e parlare a questo punto se loro continueranno indisturbati a essere i padroni noi come conseguenza diventeremo sempre di più il niente.

Claudia D. Commentatore certificato 30.08.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

da una isolana, ad un'altra isolana:

""Su, lira divina, parlami, fà risuonare la tua voce."""

saffo

:)

paoloest21 30.08.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il principio della rana bollita
Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana.
Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano. Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare.
La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. Un po’ più di quanto la rana non apprezzi. Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa.
L’acqua adesso è davvero troppo calda. La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire. Allora sopporta e non fa nulla. Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce -semplicemente – morta bollita.
Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone.
Questa esperienza mostra che – quando un cambiamento si effettua in maniera sufficientemente lenta – sfugge alla coscienza e non suscita – per la maggior parte del tempo – nessuna reazione, nessuna opposizione, nessuna rivolta.

Claudio P. 30.08.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

dovete andare via tutti, ce lo chiedono gli italiani!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.13 11:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia non è fatta. Non almeno in modo solido. E' come un castello di carte da ramino in una stanza con porte e finestre chiuse. Appena se ne apre una si deve immediatamente correre a chiuderla altrimenti si disfa. Così, invece di stabilizzarlo, quel castello, ci si affanna a fare la guardia a porte e finestre sprecando risorse immense. Basterebbe che qualcuno incollasse quelle carte. Ma non renderebbe. Meglio affannarsi in lavori da idioti. E per quanto riguarda gli italiani lasciamo perdere. Se trovassi la lampada di Aladino, oltre alla salute e i soldi - ovvio no? - chiederei di tornare indietro nella storia e di far nascere i Savoia in Patagonia (non ce l'ho con i ...patagonesi?). E' solo che è distante.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 30.08.13 11:23| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

a parte che siamo così da sempre,raccomandati ,e tassati,ma la colpa principale è napolitano,non garantisce più la costituzione, è un omuncolo messo lì come nella vecchia unione sovietica, ed insisto solo nelle dittature i capi di stato o figure istituzionali hanno il figlio consigliere,ma andiamo è vecchio, e poi per me ha svelato il mistero,fascista da sempre, cioè un infiltrato nel
pci

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.13 11:23| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Pablo, dopo vent'anni torna in Ecuador.
Era un NAzionale di CAlcio, ma non bastava a vivere; ora, è una frontiera promettente.
Bene, all'Inps per riconvertire i Contributi Pensionistici.
CAndidi: ha perso tutto.
L'Italia non ha pensato ad accordi bilaterali che lo prevedano, in tal senso, con quel Paese.

Morale: l'Inps è fallimentare.
Dove son finiti i soldi versati da PAblo?
E tanti come lui.
Questo è il nostro stato.
Rispondesse, almeno, Alfano, visto che tutto quel che s'appoggia sul nulla ha trovato il Prode PAladino...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 30.08.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche un Presidente può sbagliare
Abbiamo imparato dal nostro passato ad avere rispetto per i rappresentanti delle istituzioni. E questa, in linea generale, è buona cosa. Siamo stati, purtroppo, da svariati anni a questa parte, messi davanti a un sistema paese che ha preso alla lettera il detto “predicare bene e razzolare male” ma finché lo facevano i singoli individui, il danno restava personale o al più riguardava una ristretta schiera di persone. Ora, purtroppo si è istituzionalizzato. Il Parlamento è stato generoso nell’ospitare i pregiudicati e i condannati che per sfuggire ai rigori della legge hanno scelto la strada più comoda degli scranni parlamentari. Alcuni grand commis di stato, presi con le mani nella marmellata e messi alla gogna, si son presto riabilitati assumendo incarichi ancora più importanti. Per contro i magistrati che s’imbattevano, nelle loro indagini, in qualche personaggio eccellente e davano l’impressione che avrebbero voluto perseguirli finivano alla gogna, calunniati e trasferiti d’ufficio per incompatibilità ambientale. A questo punto come avrebbe dovuto reagire il cittadino onesto? Con una grande amarezza, se vogliamo essere delicati nel giudizio. Ora, invece, sembra si voglia esagerare in senso opposto. Si dice: non si può criticare il Presidente della repubblica perché rappresenta l’unità della nazione. Bene per l’unità ma i danni un brav’uomo può provocarli comunque. Penso al madornale errore di due anni fa nell’aver messo in piedi un governo di tecnici invece di scegliere la strada delle elezioni anticipate. Penso a voler insistere con l’attuale governo posto sotto il ricatto di un condannato che vuole essere santificato. Non è sufficiente per dire basta? (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Riccardo Alfonso, Roma Commentatore certificato 30.08.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ci siamo stufati di aspettare la realizzazione delle tue previsioni!La caduta del governo Letta nessuno sa quando avverrà! Fino ad allora cerca di fare il massimo che si può fare coi parlamentari che abbiamo! Che ti abbiamo dato 9 milioni di voti!E non c'è più tempo davvero! Ancora scrivi come se fossimo fuori dal parlamento!
Il paese è incatenato alla sorte di Berlusconi! E coi nostri parlamentari possiamo creare una maggioranza diversa che realizzi anche qualche punto del programma! Altro che chiedere di andare al voto anche col porcellum! Quando ti ripresenterai davanti agli italiani gli dovrai spiegare cosa hai fatto con 9 milioni di voti! E fin ora non è cambiato niente!

Luigi Nicastri, Falerna Commentatore certificato 30.08.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, ma che stiamo a parlare su questo blog, muoviamoci,facciamo sentire la nostra voce,state certi che il PD salverà B.e dopo non potremo fare più niente.Adesso fanno tutti finta che vogliono rispettare la legge,poi nel segreto dell'urna vai a vedere cosa combinano.Facciamoci sentire prima,perché dopo sarà troppo tardi.

alfonsina p. Commentatore certificato 30.08.13 11:19| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Siamo proprio un popolo di m... e ci meritiamo quello che abbiamo.
Avete letto le motivazioni della sentenza di condanna? Altro che sul nulla! queste sono prove schiaccianti e quelli del Pd e del PDL vogliono far finta di niente?
NON CI SONO PIU' PAROLE PER DESCRIVERE QUESTA BASSEZZA MORALE...RIMANE SOLO LA PIAZZA!!!!!!!!!!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 30.08.13 11:11| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Si è così, ottimo post.
Credo che ci sia un altro problema di egual gravità: l'incompetenza della classe dirigente.
Se guardiamo attentamente i settori messi peggio ci accorgiamo che sono quelli ad alto tasso tecnologico dove si vive di ricerca.
Ciò accade perchè da noi si è pensato che il tecnico è un numero al quale chiedi di sviluppare un prodotto pensato da strateghi del mercato che però non capiscono nulla di tecnologia.
Cosa accade quindi nella migliore delle ipotesi:
1) il top manager in modo asettico individua un potenziale mercato ed incomincia a creare un bel business plan.
2) terminato il tutto va dal tecnico e gli comunica cosa deve fare, in che tempi e con quali costi.
3) il tecnico si rende conto che il tutto non sta in piedi perchè sia i tempi che i costi sono assurdi, ammesso che il tutto sia realizzabile, e quindi accrocchia un prodotto.
4) Il mercato lo boccia.
Il problema da noi è che la classe dirigente è di un'unica estrazione culturale e nulla o quasi nulla capisce di tecnologia e delle problematiche che nasconde.
Bisogna mettere le persone giuste al posto giusto.
Uno come Monti va bene per studiare mercati a basso contenuto tecnologico ma è totalmente inadeguato per quelli di alto livello dove serve inevitabilmente un manager di estrazione tecnica.
Noi siamo stracolmi di Monti e quindi stiamo miseramente fallendo.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 30.08.13 11:08| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le vicende che in questi ultimi tempi occupano la scena italiana mi ricordano molto " LA FATTORIA DEGLI ANIMALI" di Orwel scritta circa un secolo fa.
La storia si ripete : La legge per me è più uguale.
La storia di Berlusconi e dei suoi adepti con la pitonessa in testa è proprio quella di una fattoria di animali in cui alla fine un gruppo di maiali riesce sempre a dimostrare che la legge è un qualcosa di soggettivo.
Quello che per te è reato per me è un diritto democratico.
Riusciremo a mandarli a casa ?
Ci spero molto anche se .....sarà molto difficile

antonio lista, Pontecagnano Faiano Commentatore certificato 30.08.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma la frase "letterale" di d'azzeglio dov'è?

Anto ., Genova Commentatore certificato 30.08.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì.

Aristotele Paziente Commentatore certificato 30.08.13 11:04| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma che pasticcio hanno fatto coll'IMU? Pur di accontentare il nano malefico hanno fatto un altra gran cazzata, ma fateci il piacere andiamo alle urne a mandiamo a casa questi incompetenti.

l'oracolo 30.08.13 11:03| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

e lo dico anche io,devono andare via tutti!!!!buondi blog,qui caffè a 5 stelle.
p.s. mi associo ad oreste,se non usiamo la tv,la usano loro contro di noi..
M5S senza se e senza ma !!

Luca M., Rho Commentatore certificato 30.08.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so che dire, mi mancano la battute.. :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.13 11:02| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

I giudici di cassazione a proposito della frode fiscale mediaset.....


"E così che i giudici hanno potuto superare il ragionevole dubbio e hanno avuto la certezza che il leader del Pdl, l’ex presidente del Consiglio fu “ideatore”, “dominus” e “beneficiario” del sistema che ha permesso una frode da 17,5 miliardi di lire nel 2000; 6,6 milioni di euro nel 2001;4,9 nel 2002 e 2.9 nel 2003."

Mi chiedo e vi chiedo: Questa gente non dovrebbe restituire agli italiani tutti questi soldi che gli sono stati rubati???!!!

Paolo O., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.13 10:57| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande!

stefano z 30.08.13 10:57| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

lo riposto

""Disoccupazione 12%, balzo giovanile al 39,5%""

""Non è un paese per giovani.In un contesto in cui ai cittadini viene raccontata la favola delle tasse che scendono.""


http://www.wallstreetitalia.com/article/1618298/italia/disoccupazione-12-balzo-giovanile-al-39-5.aspx

paoloest21 30.08.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma lo sanno gli italiani che sono come le rane bollite?


Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
se non andiamo……………. in TV
andiamo
in
TV

PS: armeno ‘na TV locale: che so a’ “tre castagni” de Roccacannuccia

oreste m******, sp Commentatore certificato 30.08.13 10:50| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che noia, sempre le stesse frasi trite e ritrite..

Veronica 30.08.13 10:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori