Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola- La lunga trattativa Stato - Mafia

  • 454


Intervista a Giovanni Fasanella
(26:00)
mafia-e-politica.jpg

pp_youtube.png

"Con le stragi del 92 – 93 i boss di Cosa Nostra lanciarono dei messaggi e tra questi la richiesta di ammorbidire il regime del carcere duro previsto dal famoso articolo 41 bis. In una lettera inviata al Presidente della Repubblica Scalfaro lo chiedevano esplicitamente. I cappellani penitenziari fecero da intermediari tra Cosa Nostra e lo Stato per ottenere l’alleggerimento del carcere duro per i boss mafiosi in cambio della cessazione della strategia terroristica della mafia.
Ci fu poi tutto un altro contesto su ciò che avvenne tra Cosa Nostra, gli apparati della guerra clandestina contro il comunismo, organizzati durante la guerra fredda e i loro referenti italiani, ma forse anche internazionali, e cioè gli anglo-americani con cui avevano stretto un patto ferreo durante la guerra, un patto che era durato fino alla caduta del muro di Berlino e alla fine della guerra fredda." Giovanni Fasanella

Il Passaparola di Giovanni Fasanella, giornalista e scrittore.

"Un saluto a tutti gli amici del blog. Io mi chiamo Giovanni Fasanella, sono un giornalista che da molti anni tenta di ricostruire aspetti nascosti della storia italiana recente e passata, nascosti perché occultati, perché troppo imbarazzanti per essere raccontati all’opinione pubblica.
Il tema del libro è la trattativa Stato – mafia avvenuta tra il 1992 e il 1993, negli anni del crollo della prima Repubblica, di Tangentopoli, delle bombe, delle stragi, degli omicidi eccellenti di Falcone e Borsellino. Non è una ricostruzione di tipo giudiziario, anzi il presupposto del libro è che la verità giudiziaria fino a ora raggiunta è assai fragile e che lo strumento dell’inchiesta giudiziaria non sia adatto da solo a ricostruire uno scenario così complesso e complicato com'è quello che ha prodotto l’intreccio perverso, patologico, tra lo Stato, le istituzioni, l’economia, la politica e la mafia. La mafia non è solo una organizzazione di malavitosi, è una forma di potere che trova la sua legittimazione, la sua linfa vitale, la sua capacità di auto-riprodursi nelle relazioni intrecciate con il potere nel corso della nostra storia unitaria.
La mafia moderna nasce con l’Italia unita. Garibaldi sbarca in Sicilia grazie all’aiuto dei picciotti, prosegue la sua impresa grazie all’aiuto dei picciotti e nel periodo post-risorgimentale, nell’età liberale la mafia consolida il suo legame con la politica, in uno scambio di favori: voti in cambio di potere e di affari. Inoltre la mafia viene usata dal potere, dallo Stato, come un vero e proprio strumento di repressione delle rivolte sociali e del dissenso politico.
In epoca fascista, quando sciolti i partiti, sciolte le organizzazioni sindacali, abolita la libertà di stampa, la libertà di pensiero, e quindi ogni forma di protesta e di dissenso, la mafia criminale perde un po' della sua funzione, del suo ruolo e viene smantellata, come una zavorra inutile, da gettare a mare.
Ma l’"alta mafia", quella delle grandi relazioni politiche ed economiche, invece resta fortemente legata al regime fascista e anzi in Sicilia è una delle condizioni che consentono al regime di mantenere il controllo.
Per smantellare la mafia criminale, la manovalanza malavitosa, il fascismo usa il prefetto Mori, ne fa un mito, che alimenta la propaganda del regime. In realtà nel libro questo mito viene demolito, perché attraverso documenti, testimonianze si capisce come in realtà il fascismo volle sbarazzarsi dalla zavorra ingombrante, mantenendo, però, un legame molto stretto con l’alta mafia e utilizzò il prefetto Mori per regolamento di conti all’interno delle organizzazioni mafiose per ridisegnare nuovi equilibri.
Nel '43 gli anglo - americani sbarcano in Sicilia. Attraverso le famiglie italo americane che già i servizi della marina militare americani avevano coinvolto nella difesa dei porti americani della costa atlantica dopo l’attacco giapponese a Pearl Harbor, che aveva cambiato completamente lo scenario della seconda guerra mondiale, l’America entrò direttamente in guerra e si preoccupò innanzitutto di difendere i suoi porti. E per difendere i suoi porti della costa Atlantica utilizzò le famiglie mafiose italo americane e poi attraverso le famiglie mafiose italo americane stabilì un contatto con le famiglie di Cosa Nostra in Sicilia.
E grazie al contributo dei boss siciliani gli anglo - americani sbarcarono in Sicilia senza troppi problemi, perché la mafia aveva provveduto a creare le condizioni logistiche per lo sbarco e anche quelle di intelligence, fungendo da vero e proprio servizio di informazione dell’esercito alleato.
Liberata la Sicilia mentre gli anglo - americani salivano verso nord, verso la linea gotica, lo scenario cambiò di nuovo. Ufficialmente era una guerra combattuta contro il nazifascismo, ma in realtà dentro a questa guerra se ne combatteva un’altra, la guerra contro un nuovo nemico che si stava già profilando nel '44, e cioè il comunismo sovietico, che era particolarmente aggressivo e aveva una quinta colonna molto forte e attiva sia sul piano militare che su quello politico in Italia, ed era il Partito Comunista.
Quindi gli anglo americani si posero il problema di costruire già nel '44, nell’ultima fase della guerra, di creare le condizioni per fronteggiare il nuovo nemico del dopoguerra. E così strinsero un patto con le famiglie mafiose e non solo. Inglobarono nei loro apparati anche molte organizzazioni, molti uomini e organizzazioni dell’esercito nazista e della Repubblica Sociale, e crearono in Sicilia un apparato per la guerra clandestina contro i comunisti, un apparato militare segreto che si fondava sull'alleanza strettissima tra servizi angloamericani, ex organizzazioni della Repubblica Sociale e cosche mafiose.
In cambio dell’aiuto dato agli anglo americani la mafia ottenne dei benefici enormi.
L’ultimo atto di Re Umberto prima di abdicare fu la approvazione del decreto che istituiva la Regione autonoma siciliana. Insieme a quel decreto vennero creati una serie di enti, economici, finanziari, che vennero di fatto assegnati alla mafia e quindi la mafia riuscì a creare i presupposti per il suo potere economico, per il suo dominio politico e economico sulla Sicilia.
Questo equilibrio venne poi blindato addirittura attraverso il trattato di pace del 1947 imposto dalle forze vincitrici della guerra, americani e inglesi, alla nazione sconfitta, l’Italia. Trattato di pace in cui c’era una clausola aggiuntiva perché inserita all’ultimo momento, addirittura a penna, in cui si imponeva al governo italiano di garantire l’impunità ai cittadini del nostro paese che avevano aiutato gli anglo americani dal 1943 al 1947. Quindi anche i boss mafiosi utilizzati per lo sbarco! E tra i documenti allegati c’era un elenco di persone a cui il governo italiano non avrebbe dovuto torcere un capello, e tra questi c’erano molti personaggi che nei decenni successivi sarebbero diventati gli uomini più potenti e più noti di Cosa Nostra.
Fu in questo modo che l'equilibrio creato durante gli anni della guerra, tra il 43 e il 1945 in Sicilia venne difeso, blindato, perché serviva durante la guerra fredda in funzione anticomunista.
Organizzazioni mafiose e organizzazioni neo fasciste vennero inglobate nel sistema difensivo clandestino, segreto, anticomunista, quel sistema per la guerra non ortodossa che funzionò durante l’intero arco della guerra fredda, fino alla caduta del muro di Berlino.
Quando il muro di Berlino cadde si creò un vuoto, perché il sistema della guerra clandestina, di cui mafia e neo fascisti facevano parte crollò con Tangentopoli e le inchieste della magistratura che decapitarono l’intero ceto politico anticomunista della Prima Repubblica. Questo mondo che durante la guerra fredda era stato utilizzato contro i comunisti e per mantenere il controllo totale, assoluto, sulla Sicilia che in quel contesto aveva un ruolo strategico di fondamentale importanza, quel sistema si trovò improvvisamente privo di rappresentanza politica e delle protezioni politico – istituzionali e internazionali di cui aveva goduto fino a quel momento.
Fu allora che si ruppe qualche cosa! Quelle forze che avevano partecipato, compresa la mafia, alla guerra segreta contro i comunisti spaventate dall’iniziativa della magistratura e dal pericolo che gli ex comunisti che avevano combattuto per 50 anni potessero ora conquistare il potere si attivarono, si mobilitarono e lanciarono segnali. Chiesero di essere difesi, di rinegoziare, di fatto, il vecchio patto del 43 – 47, e lo fecero nel modo più brutale, attraverso omicidi eccellenti, attraverso le bombe del 92 – 93.
Con le stragi del 92 – 93 i boss di Cosa Nostra lanciarono dei messaggi e tra questi la richiesta di ammorbidire il regime del carcere duro previsto dal famoso articolo 41 bis, in una lettera inviata al allora Presidente della Repubblica Scalfaro lo chiedevano esplicitamente. Nel libro, attraverso molte testimonianze, racconto quello che avvenne intorno al 41 Bis, come attraverso la mediazione dei cappellani penitenziari, utilizzati tra l’altro in un’altra delicatissima missione qualche decennio prima, all’epoca del sequestro di Aldo Moro, dal Vaticano per trattare la liberazione delle Brigate Rosse con la liberazione di Moro, cosa che fecero per 55 giorni, anche se non riuscirono a ottenere alcun risultato.
Nel 92 – 93 i cappellani penitenziari si mobilitarono di nuovo per fare da intermediari tra Cosa Nostra e lo Stato per ottenere l’alleggerimento del carcere duro per i boss mafiosi in cambio della cessazione della strategia terroristica della mafia.
Ci fu poi un altro contesto che riguarda ciò che avvenne tra Cosa Nostra, gli apparati della guerra clandestina contro il comunismo, che erano stati organizzati durante la guerra fredda e i loro referenti, non solo interni, italiani, ma anche e forse soprattutto internazionali, e cioè gli anglo americani con cui avevano stretto un patto ferreo durante la guerra, un patto che era durato fino alla caduta del muro di Berlino e alla fine della guerra fredda.
Nel libro c’è un lungo capitolo basato su una testimonianza inedita, che io registrai nel 1998 per un altro libro, era dell’ambasciatore Reginald Bartolomew il quale mi diede la sua testimonianza su quella fase critica dell’Italia e sul suo ruolo anche personale nel nostro Paese.
Bartolomew mi raccontò la sua storia e la ragione per cui Bill Clinton, appena eletto Presidente degli Stati Uniti aveva deciso di mandarlo in Italia, lui era ambasciatore americano alla Nato a Bruxelles, stava per lasciare quell’incarico, aveva ricevuto un’altra destinazione, Israele, aveva già presentato le sue credenziali al governo Israeliano, ma all’ultimo momento Clinton lo chiamò e gli disse lei non va più in Israele, lei va in Italia.
Quando Bartolomew chiese "Ma perché proprio io e perché in Italia", si sentì rispondere perché data la situazione che si è creata in Italia a Roma ci serve un professionista come lei, un diplomatico di carriera con il suo curriculum. Allora quando io gli chiesi "Ma ambasciatore che curriculum ha lei?" lui chiamò la sua segretaria e fece portare un elenco di cose che aveva fatto, di operazioni a cui aveva partecipato, di missioni che aveva compiuto per conto della amministrazione americana, era stato dal Libano alla Bosnia, della Cina di Piazza Tienanmen alla crisi iraniana, al Golfo Persico, era stato in tutti i teatri di guerra civile con il compito di rimettere le cose a posto e di salvaguardare gli interessi americani. Lo stesso compito che aveva ricevuto da Clinton per l’Italia. Lui si insediò nella ambasciata americana a Roma con il compito di stabilizzare la situazione italiana così difficile e così drammatica. E questo fece. Una volta stabilizzato il sistema politico italiano e scongiurato il rischio di una rottura territoriale o di una guerra civile, un colpo di Stato. Un colpo di Stato è una espressione che non uso io nel libro, ma è una espressione usata all’epoca da un ministro dell’interno, Vincenzo Scotti e poi in tempi più recenti ripresa dal presidente del Consiglio dell’epoca, poi divenuto presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Quindi, una volta salvata l’Italia, diciamo così, da quel pericolo che cosa è avvenuto? Che esattamente come era successo durante il periodo fascista la zavorra criminale della mafia, i boss malavitosi sono stati arrestati a centinaia, ma l’alta mafia ancora una volta si è riciclata! Si è inabissata e è tornata discretamente ai propri affari. Oggi siamo esattamente in questa situazione. C’è da domandarsi quanto può reggere un Paese, uno Stato, che pure avendo liberato grande parte della Sicilia dalle bande criminali mafiose è però fortemente inquinato e condizionato dal potere economico della mafia. E come potete immaginare è un tema molto scabroso, è un tema su cui molti vorrebbero che calasse definitivamente il silenzio, ma io credo che faccia bene al Paese invece conoscere la storia dalla quale arriva. Passate parola."

Potrebbero interessarti questi post:

Trattativa Stato-mafia for dummies
Metti un Napolitano al telefono
Votate gli emendamenti M5S contro la mafia!

19 Ago 2013, 14:15 | Scrivi | Commenti (454) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 454


Tags: 41 bis, Bartolomew, beppegrillo-passaparola, Bill Clinton, Bosnia, Carlo Azeglio Ciampi, Casa Bianca, Clinton, Cosa Nostra, giovanni fasanella, guerra fredda, mafia, passaparola, Scalfaro, trattativa stato mafia, Vincenzo Scotti

Commenti

 

Questo articolo è oro puro, grande Fasanella!

Arnaboldi Matteo 01.09.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
Come in tutte le grandi favole, si inizia con un bel ..C'era una volta... Si c'era una volta una nazione chiamata Italia passata e sinistrata da guerre e rivoluzioni, ed approdata alla Democrazia.
Ma,purtroppo, nel corso degli ultimi 50 anni ha incrociato sul suo cammino una riga di Beline che ne hanno minato le fondamenta....
Allora la preghiera che da italiano, da ligure, da genovese ti faccio è: "ENTRA IN STO KAISER DI GOVERNO E FAI QUELLE RIFORME S E R I E CHE DEVONO ESSERE FATTE.....FALLO PER I TUOI FRATELLI ITALIANI...TI PREGO"...
Non abbandonare alla deriva questa Nazione caccia via dal parlamento i ladri e i corrotti, ripristina la vera parola Onorevole... Tagliate quei kaiser di emolumenti che hanno questi malfattori...
FAI IL BENE DEL PAESE....FALLO...per tutti noi...
GRAZIE
Firmato. La gente che soffre tutti i giorni..

Melotti Lottimelo 23.08.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un ottimo sito con tutte le notizie relative al m5s www.m5snews.it è c'e' anche l'app per Android che include le news e lo streaming del solo audio (16Kbps Mp3) del canale La Cosa!

Francesco Lisi Commentatore certificato 22.08.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho come la sensazione che si vada a dare, con questo "Passaparola", un significato molto riduttivo per un fenomeno, la mafia, che ha sconvolto e sconvolge l'Italia.
Forse buono per sponsorizzare un libro, molto meno per illustrare il fenomeno reale della mafia e delle vicende che l'hanno segnata, segnando, di conseguenza, la vita di tutta la nazione.

Luigi Gioacchini 21.08.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO

LA MAFIA E' LA SOSTANZA DELLA GESTIONE DELL'ITALIA DOPO IL FASCISMO .

QUESTA E' L'ANTICIPAZIONE DELLA GESTIONE DEI SACERDOTI-PRETI PEDOFILI , CHE NELL'ATTESA GIA' TRASFORMANO UNA PARTE DELL'ITALIA IN REGNO DELL'ABUSO, CHE E' IL REGNO DEI SACERDOTI PEDOFILI REALIZZATO .

CON LA BREVE PARENTESI DAL 1948 AL 1960 IN CUI LA CHIESA RUPPE CON LA SUA CREATURA CRIMINALE - COMUNISMO FINO ALLA RI-CONCILIAZIONE - CONCILIO VAT II CHE APRI' LE PORTE DELL'OCCIDENTE AL COMUNISMO PILOTATO DAI PRETI ( PRETTAS ) CON POPI BUONI DI CUI C'E' DA DUBITARE ? ABBIAMO I FAMOSI ANNI D'ORO '50 '60 .

POI PROGRESSIVAMENTE TUTTO SFINISCE ( 1968 ) E MAI FINISCE LA CRISI , PERCHE' SI COSTRUISCE IL REGNO DEL DEMONIO PRETI -PEDOFILI, CON MAFIA E CAMORRA CATTOLICA ORGANIZZATA ( CA.CA.O )IN OGNI POSTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE , PER CUI GIUSTIZIA NON E' DARE IL GIUSTO ( IL BENESSERE DEL CITTADINO ) , MA QUELLO CHE PLATONE DEFINI' COME INIZIO ( DERIVANDO DAGLI ANIMALI )" ALL'INIZIO GIUSTIZIA ERA FAVORIRE GLI AMICI E SFAVORIRE I NEMICI " ,E QUINDI SIAMO ALL'INIZIO DEL RITORNO -ALLA ETA' DELLA PIETRA .

ALLA MAFIA DELLA SICILIA , EREDE DEL BRIGANTAGGIO ORGANIZZATO DAI PRETI CONTRO LO STATO ITALIANO , COLPEVOLE DI AVERE DATO LA LIBERTA' AGLI ITALIANI CHE STAVANO SOTTO LA CHIESA NEL TOTALE SCHIAVISMO E FAME -DA FUGA IN AMERICA ED ARGENTINA , SI AGGIUNGE VIA VIA DEMOCRISTIANO DOPO DEMOCRISTIANO E COMUNISTA LA CALABRIA , POI LA CAMPANIA , E POI LA PUGLIA .

TUTTO CON QUEL FARE DI INDIFFERENZA, COME COSA NORMALE , UNA SENTENZA A FAVORE DELLA MAFIA CON GIUDICI ARRESTATI , UNA ( MIRIADE ) DI COSE CONTRO NON FATE , UN PO' SI FA PARANZA ANTIMAFIA E PIU' SI LASCIA FARE SECONDO IL DETTATO DEI PRETI PEDOFILI , CHE VEDONO NELLA MAFIA IL LORO REGNO ANTICIPATO-ETA' DELLA PIETRA E DOMINIO DEI PRETI-SAC .

A GUIDO CARLI MINISTRO DEL TESORO E' STATO IMPEDITO DI VENIRE A CAPO DEI 3.000 MILIARDI DI LIRE CHE MANCAVANO NEL BILANCIO DELLA REGIONE PUGLIA ,QUANDO FU INSTALLATA LA MA

PROF MARCELLO PILI 21.08.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

nemmeno i deputati 5 stelle vogliono lavorare... mentre gli italiani sono già rientrati dalle vacanze: sono tutti uguali!.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 21.08.13 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

condivido lo'analisi di Fasanella.

Non sapevo che nel trattato di pace ci fosse una frase aggiunta alla fine scritta a penna che impone al governo italiano di garantire l'impunità a coloro che avevano aiutato gli anglo-americani.

Potete pubblicare il testo di questo trattato evidenziando la frase in questione?

O, almeno, potete dirci dove trovare questo testo su internet?

Io,( e spero tanti altri), sarei molto interessato a tale lettura.

Si potrebbe integrare il testo del blog con la seguente domanda:

quando mai lo Stato Italiano si è rifiutato di avviare trattative con la mafia?

Si farebbe molto prima; piuttosto che elencare i casi in cui le trattative ci sono state, individuare un singolo caso in cui è certa la NON trattativa sarebbe meglio.

Se a questa analisi aggiungessimo la Chiesa, che ha sempre fatto compromessi d'ogni tipo con ogni tipo di mafia sulla base del principio che il loro nemico vero era il comunismo ateo e quindi diventavano, se non amici, almeno meno nemici, coloro che erano decisi a combattere il comunismo sulla base dei valori della fede, avremo un quadro più completo.

Per quale ragione pensate che la Chiesa, fino ad oggi, abbia avuto tanto riguardo con coloro che:

1°- continuano a dire che vanno in guerra in nome di Dio.

2°- hanno fatto una sanguinosa dittatura che ha prodotto circa 36.000 morti (Videla e Pinochet) in nome della difesa di "Dio, Patria, e Famiglia"

vito pallotti 20.08.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sanno tutti come è andata a finire dopo tangentopoli e le stragi di mafie del '92 e '93: la sinistra strinse la mano alla destra, i cattolici fecero la pace e baciarono in bocca i comunisti, lo Stato firmò un contratto su un "pizzino" con la mafia e nacque un nuovo partito politico che si chiamò come l'urlo che si usava per inneggiare la nazionale di calcio! A dirla tutta, il suo fondatore voleva chiamarlo "Viva la Figa" ma sembrò a tutti "politically uncorrect". Niente di più semplice, allora. E poi, vissero felici, ricchi e contenti (loro!) per quasi vent'anni.
Ma per fortuna e per la grazia di Beppe Grillo, milioni e milioni di italiani che sono arrabbiati vedono nel MoVimento 5 Stelle la speranza di poter fare pulizia e di fare tornare l'onestà di moda. Una rabbia positiva che si incanala nella speranza di poter costruire un paese migliore per noi e per i nostri figli.

Maurizio Micale (), Le Grand Saconnex (Svizzera) Commentatore certificato 20.08.13 15:48| 
 |
Rispondi al commento

perche' anni di assenza di omicidi politici?

perche' gli evnti importanti si dimenticano e passano in secondo ordine cosi velocemente?

perche' i lati oscuri del crollo delle torri gemelle viene messo a tacere?

perche' papa ratzinger lascia il suo papato, menzionando il nuovo ordine mondiale?

perche' napolitano menziona piu volte il (nuovo ordine mondiale?)

http://www.youtube.com/watch?v=69sRS3cO1ZI

la crisi creata a tavolino dai g20 della terra..


perche' l''uomo e cosi debole e influenzabile
ascoltando solo parole?

http://www.youtube.com/watch?v=69sRS3cO1ZI

http://www.youtube.com/watch?v=oqf1ixAMsLg

http://www.youtube.com/watch?v=guPwg9bEk04


http://www.youtube.com/watch?v=dYcvFw7kPA8


sandro b. Commentatore certificato 20.08.13 15:25| 
 |
Rispondi al commento

TROPPO LUNGO.
Non ho il tempo di leggere tutta sta roba.
W M5S, comunque.
E bravi a tutti.

Ettore Cacciatori, Sommacampagna Commentatore certificato 20.08.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Qualche dubbio sulla ricostruzione storica ai tempi del fascismo, secondo me Mori ha combattuto la mafia molto più di tutti i ciarlatani successivi (e prova ne è il fatto che da allora la mafia pur essendo anticomunista ha ostacolato le destre per molti anni preferendo la DC).
Se fascismo e mafia fossero stati davvero culo e camicia perchè la mafia avrebbe tradito?
Probabilmente bisognerebbe spulciare le fonti, comunque la mafia c'era anche con il fascismo ma il potere apparteneva allo stato mentre ora no.
Verosimilmente la mafia è passata dalla parte degli Usa non per l'astratta idea di anticomunismo (che già era presente in Italia) ma per avere più potere (infatti sono stati tutti premiati e tutt'ora i clan hanno legami con la cia).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 20.08.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento


guardate cosa fa quest'aereo? e un'ora che gira qui!

il clima sta cambiando?
il clima e gestito, oggi e realta'!

http://www.flightradar24.com/A600

sandro b. Commentatore certificato 20.08.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

L'alta mafia... nuovamente riciclata negli apparati di potere, che ancora ora continua a occuparsi del proprio business, perchè?
Perchè evidentemente si tratta di quella gente ben difesa dai loro segreti, quelli che sanno tante cose che scottano, gli intrallazzi dei nostri politici di carriera, uno per uno, quelle verità che rese note farebbero cadere con loro tutto il castello di carte...

Questo è lo scotto che si deve pagare se si continua a dare il voto ai partiti, il conto a nostro carico per aver consentito di "usare" il voto clientelare, quello dei mafiosi, dei camorristi, e i loro "appoggi" logistici di cui dispongono, le loro organizzazioni criminali per i "lavoretti sporchi" necessari al "sistema politico dei partiti" basato sul ricatto.

Questo è il motivo per cui gente non ricattabile in questo paese non può e non deve governare.
Il M5S rompe le uova nel paniere con tutti questi idealisti, sconosciuti ed incensurati, che non vogliono restare oltre due mandati, che vogliono fare solo il loro dovere, le cose giuste!

Fare le cose giuste per la collettività non è una cosa semplice ma è certamente più semplice che imbrogliare per riuscire a salvaguardare l'interesse di alcuni a discapito della collettività, per riuscirci basta sempre partire sempre dal principio che le risorse della collettività devono servire alla collettività stessa e non arricchire pochi individui, il resto è conseguenza.

Noi siamo scomodi, non ci sarà mai consentito di governare senza una presa d coscienza generale che cambiare si può e si deve, ma bisogna sottrarre voti alla mafia, a chi può comprarli ed a chi continua a "vendere" favori personali per pochi, sono come l'uovo oggi e non la gallina domani, per tutti.

Si deve agire sulla cultura della popolazione, mostrare a tutti quanto danno è stato fatto sino ad oggi con questo errore di egoismo.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 20.08.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente opportuno il doppio richiamo di Paoloest.alle "stronzate" sparate da Boccia del PD-L..costui non perde occasione per ribadire,oltre L'ACREDINE verso il M5S e Beppe Grillo,IL FATTO CHE DI ECONOMIA NON CAPISCE UNA MAZZA,e di letture sul premio Nobel M.Friedman e Von Hayek...NON NE HA PROPRIO FATTE !!
Chi lo dice che i due Nobel,sicuramente epigoni del neoliberismo,fossero contrari ALL'INTERVENTO DELLO STATO,SIA IN CAMPO MONETARIO CHE,PER FASI
LIMITATE, DI DEFICIT SPENDING,IN MOMENTI DI MARCATA DEPRESSIONE ECONOMICA ?...E'VERO IL CONTRARIO...M.Friedman,in particolare,fu il primo economista di fama a lanciare la teoria dello STATALISMO MONETARIO,ove lo stato americano DOVEVA
riassumere il pieno controllo della massa monetaria in circolazione...allargando,ma se del caso,restringendo i "cordoni della borsa".
Friedman e Von Hayek erano contrari a fasi prolungate di immissione di moneta (inflazione controllata)per supportare crescita economica ed occupazione,ma erano FAVOREVOLI,ed in questo antesignani,a rompere qualsivoglia patto di stabilita'tra la FED e la Governance politica americana,nel caso di crisi ciclica,seppur per periodi limitati (piani biennali).
Che Francesco Boccia esterni le sue simpatie per economisti neoliberisti mi rappresenta piu' un suo stato dell'anima..."sono di destra,liberista convinto,e allora cosa di meglio che portare sugli scudi M.Friedman e Von Hayek..anche se non li ho mai studiati? "....caro pidiellinomenoelle
per le sue allucinate evocazioni doveva forse far riferimento a JEAN CLAUDE TRICHET e A.MERKEL,quelli si i veri deus ex machina del suo barcollante economic-pensiero !!!

franco graziani-torino.

franco graziani 20.08.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

C'e il REDDITOMETRO? E io faccio il BUONOMETRO.
Quanto buono sei? (o quanto cattivo).
Mi pongo come base per la classifica.
Pago le tasse e non sono disposto a cacciare un centesimo oltre a quelle. Non do nulla a nessuno, non partecipo alle questue mediatiche o domiciliari.
Ora cominciamo:
1) sei disposto a contribuire con altri soldi per aiutare gli ospiti provenienti da altre nazioni?
2) sei disposto a ospitare a casa tua uno di loro?
3) hai qualche idea pratica per risolvere il problema? Se sì dicci quali (io non ne ho)
4) secondo te, se nel tuo Paese ci sono delle ingiustizie, è più giusto combatterle sul posto o fuggire?
5) secondo te, in una nazione senza o con pochi diritti è giusto fare figli senza i mezzi per mantenerli e istruirli? Fare figli è un diritto ma un secondo dopo il parto interviene il più grande dovere dell'uomo.
6) se non sbaglio il costo del viaggio è di alcune migliaia di euro. Secondo te, dove li trovano?
7) il viaggio dura alcuni giorni, a volte settimane. Secondo te, come mai arrivano, nella stragrande maggioranza dei casi, bene in carne e in salute? (pietà per i morti, beninteso).
8) secondo te come sono vissuti fino al giorno prima della partenza?
9) secondo te, quante persone possiamo ancora accogliere e mantenere?
Sono certo di passare per un razzista. Non lo sono. Non mi considero minimamente superiore ad alcuno. Solo non voglio accollarmi problemi oltre a quelli che devo affrontare per me e la mia famiglia. Egoista? Può darsi.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 20.08.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sfogati severgnini, ancora per poco e poi pure tu a scrivere poesie come tutti i pennivendoli di podron berluscastro a raccogliere cicche per terra.

Giovi F. Commentatore certificato 20.08.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

novo post

paoloest21 20.08.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Solo in Italia possono essere contenti per le multe con lo sconto...

michele ., rimini Commentatore certificato 20.08.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

AMMESSO CHE SERVEGNINI POSSA AVER RAGIONE( E NON CE LA')SUL FATTO CHE MISURARE LE PAROLE è IMPORTANTE CHE I PROPRI SEGUACI POTREBBERO AMPLIFICARE LE STESSE PAROLE..PERCHE', NON HA AVUTO LO STESSO METRO DI MISURA SUI VARI POLITICI COLPEVOLI DI AVER RUBATO ,CORROTTO,NASCOSTO,DELUSO,ROVINATOIMPOVERITO SPUTTANATO,LA NOSTRA PATRIA? SE E' VERO CIO CHE DICE ,I SEGUACI DI QUESTI POLITICI(GLI ELETTORI),HANNO AMPLIFICATO TUTTE QUESTE VERGOGNE..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

@ SEVERGNINI

Se senti questa voce, ti inviterei con molto garbo di andare a VARE IN CULO !!!!!! COGLIONE,
Prenditi il tuo zaino e gira in treno gli USA a te tanto cari ma a Noi Italiani che soffriamo no !!!
Ti riesce molto meglio che scrivere. PIRLA.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 20.08.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA = STATO = MAFIA,
trattativa...chi?

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 20.08.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

però mi sa che ha ragione Grethe...

LA MAFIA FA DAVVERO PAURA !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 20.08.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

il clima sta cambiando?

lo stanno gestendo!!

http://www.flightradar24.com/A600

sandro b. Commentatore certificato 20.08.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

= MA CHE CI FACCIO IO AI TROLLONZI ? =

a quanto pare
ho un nuovo piccolo fan assiduo
che sente il bisogno
di chiamarmi direttamente in causa
almeno 5 volte al giorno,questo poveretto
ha sviluppato una tecnica del tutto particolare
entra sul blog sbraitando senza alcuna ragione
contro i suoi frequentatori più assidui
poi ricevuti i dovuti inviti ad andarsene affanculo
cambia veste e si propone come vittima
di "teppismo del web" - lui,proprio lui
il trollone teppista per antonomasia
minacciando querele e quant'altro
forte del copia-incolla delle quintalate
di pernacchie giustamente ricevute
povero essere miserabile ed insignificante
volesse il cielo
che tu sia anche così stupido
da voler sul serio procedere
nei tuoi deliranti propositi
così oltre a spendere un bel pò di soldini
e rivelarci finalmente la tua vera identità
riceverai la prova provata
a norma di legge - di quanto infame
sia il tuo meschino comportamento !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 20.08.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
per il signor grillo o per chi scrive i post...

la vogliamo dare un'altra piccola spintarella al parte nopeo et parte romano?

mi sembra che si scorgano delle piccole crepe...

battere il ferro quando è caldo...
:)

paoloest21 20.08.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Severgnini sono quelli come te che anno trascinato l'Italia al punto in cui siamo.
Con le vostre complicità i vostri silenzi e i vostri inutili gossip.

michele ., rimini Commentatore certificato 20.08.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando la prossima. Passerella per miss padania ?
Invitare qualche buon sceicco , l'acqua del fiume Po,
Resterebbe verde.
Con una manciatatina di diamanti in più
Splenderebbe
Sono molto generosi con le onorate fanciulle.
Qualcuna per il suo harem suvvia !
O sono tutte per l'arem di Arcore
Già prenotate?
Si
bigami .......poligami .........o ........... ,


Rosa Anna Oioli 20.08.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La distruzione dei nastri delle intercettazioni tra Mancino e l'Innominato getta un'ombra atroce sulle verità del connubio stato mafia. Molti politici sanno ma non parlano. I politici del ventennio berlusconiano devono farsi letteralmente da parte, in primis Re Giorgio detto l'Innominato.

Michele Rinella 20.08.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Falcone e Borsellino hanno dimostrato che se lo stato vuole puo sconfiggere la mafia, c'erano quasi riusciti ma forse si resero conto tardi che la mafia era ormai lo stato e per questo non potevano vincere... e non é cambiato niente. La seconda repubblica non é altro che la prima republica di stampo mafiosa.

sergio r. Commentatore certificato 20.08.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

dal fatto in edicola di oggi(spero si possa, altrimenti mi scuso et... cassate pure!)

"""FRAINTENDIMENTI
Boccia e la mozione
Milton Friedman


La cosa interessante del documento sul Pd ela-
borato da Francesco Boccia non è tanto la sua
funzione congressuale - “con Letta, ma anche con
Renzi” - ma il suo pantheon culturale. A parte gli
immancabili Moro e Berlinguer, infatti, cui si ag-
giunge il già canonizzato Napolitano, vi si citano
due soli pensatori: Milton Friedman e Friedrich
von Hayek (il che lascia pensare si tratti di una mo-
zione rivolta alla destra del Partito repubblicano
Usa). Non bastasse, è proprio la citazione di von
Hayek ad aver fatto incazzare Letta (che ieri s’è dis-
sociato con una nota): “Bilanci nazionali gonfiati
artificialmente per mantenere in vita politiche di
benessere consumistico prive di solide fondamen-
ta”. Ma come? - avrà pensato Enrico - Se Draghi
smette di “gonfiare”, lo spread mi manda a casa in
una settimana. E questa è la mozione lettiana?"""


paoloest21 20.08.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Agora naturali fin dalla infanzia
Un tempo non molto lontano
Erano piazze e cortili
I figli degli umani apprendevano così a stare in branco
Sostituiti da palestre e scuole
Hanno negli ultime decenni ridotto però di molto
Il senso della vita comune
La comunità , la comunicabilità non potrà mai essere surrogata
Ritornare a vivere
Un tempo si viveva in simbiosi per molte ragioni
Dai giochi dei bimbi: rivedetevi i tutti i giochi giocati antichi o datati fatti tutti per stare insieme, benevole piccole competizioni educative non disintegranti l'individuo
Poi c'era il lavoro o il tempo festivo riunificante sempre e comunque
Questo nuovo ausilio del web può essere un surrogato
Non credo , potrà divenire un aiuto per espandere il pensiero umano
Occorre però rinnovare l'umano vivere comunitario
Altrimenti veramente ci ritroveremo schiavi di un sistema
Autocratico disumanizzante
Già le politiche degli ultimi decenni con l'utilizzo del tubo catodico ci hanno ipnotizzato fra consumi e necessità
indotte e relegandoci a una passività nelle scelte sociali
I più avveduti ci avevano avvertiti, artisti, scienziati, intellettuali
Ci siamo adagiati a credere il dio del nulla il vitello d'oro
Abbiamo ancora abbastanza sennò per ravvederci
Abbiamo ancora abbastanza coscienza per conoscere
Abbiamo ancora abbastanza forza per creare una creatura umana amante della naturale bellezza del cosmo
Senza artifizi è ancora concesso di scegliere l'utile necessario per vivere e abiurare l'imposto
Solo così la terra può conservare la nostra specie

Rosa Anna Oioli 20.08.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

o.t.?

""Tra i democratici c'è chi si prepara a dare vita a una nuova maggioranza: basterebbero 20 «transfughi» pdl""

estraggo da

http://www.corriere.it/politica/13_agosto_20/al-senato-inizia-la-conta-una-rete-di-protezione-per-il-bis-tommaso-labate_3b5b091c-095b-11e3-90e1-47a539d609c3.shtml

""""...Renzi, per adesso, sta in America e rimane in silenzio. Ma il suo nome, negli ultimi giorni, sarebbe risuonato più volte nelle chiacchierate tra i parlamentari di Sel e il loro leader Nichi Vendola. Se Berlusconi abbandonasse Letta, confessa il capogruppo alla Camera Gennaro Migliore, «noi proveremmo a convincere il Pd a formare un governo di scopo, che faccia la legge elettorale, rifinanzi la cassa integrazione e risolva il problema degli esodati». Per quell'ipotetico governo, anche se nessuno in casa Sel ne parla a microfoni aperti, il nome per Palazzo Chigi in cima ai desiderata di Vendola e dei suoi sarebbe proprio quello del sindaco di Firenze.""""


sel che fa il tifo per renzi?

ma non aveva il signore di firenze delle tesi ,almeno in economia, un pochetto distanti da quelle di sel?

paoloest21 20.08.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

SOTTO IL RAZZISMO NIENTE
Cosa ha realizzato in più di 20 anni di strombazzamenti la propaganda leghista? Niente!
Che fine hanno fatto la secessione,il federalismo,l'opposizione a Roma ladrona,il no alla mafia,le ronde padane,il potere al territorio,la democrazia dal basso,la pulizia morale,la semplificazione legislativa,il contrasto alla P2,le banche del popolo?
La Lega ha fatto suoi i peggiori difetti di quella casta politica ladrona e truffaldina che ha mandato in rovina il Paese,appoggiandola in tutto il suo pattume e continua anche oggi a sostenere gli amici della mafia o della P2 e quel brutto ceffo di B che è stato sentenziato come delinquente reiterato e costante.Dovevamo vedere la Lega che appoggiava tutte le leggi che B ha fatto a favore della mafia.Dovevamo vedere perfino il tesoriere della Lega che si faceva consigliare dalla 'ndrangheta su come nascondere il malloppo. La retorica di basso livello con cui la Lega ha infarcito per un ventennio le teste calde dei suoi accoliti, i roboanti appelli ad una patria inesistente mentre annientava e sporcava la patria reale, il rifiuto costante a non vedere che nei furti e negli intrallazzi della peggiore politica ci regnava la famiglia di Bossi o ci sguazzavano i nuovi politici leghisti, in cosa è finito tutto questo?
Di tutto questo ciarpame inutile e di pessimo gusto che ha rovinato l'Italia come un Gran Guignol barbaro e incivile cosa è rimasto? Solo il razzismo,l'odio feroce e inconsulto a chi più povero e disgraziato di noi.Di tutti i difetti italiani,il più disumano,da poveri verso i poveri per nascondere ancora una volta i furti dei ricchi e impedire agli scarsi di mente di pensare e di capire chi sono i veri nemici del Paese,un favore in più fatto alla propaganda di regime per mantenere meglio in sella i distruttori di questo Paese.
Di 20 anni di retorica bieca e incivile cosa è rimasto? Solo il razzismo. Se si toglie il razzismo, della Lega non restano nemmeno le scorie.
Ma sotto il razzismo: nient

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 20.08.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

buondì!

"""Governo: Letta, non lasceremo soli i giovani
18 Agosto 2013 - 15:06"""

cari ciovani:)

vi ricordo che : meglio soli che male accompagnati!!!

vedete un po' voi...:)

paoloest21 20.08.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro adesso perchè l’innominato abbia usato varie volte il termine pacificazione senza spiegare tra chi, come e perchè, lasciando credere o indovinare o intuire che si trattasse di dx e sx, del partito unico, o del rifiuto da parte della stragrande maggioranza degli italiani dell’ex cavaliere.
No, caro innominato. Per la nostra apartheid, per l’inganno, il grandissimo inganno dello statomafia, c’è solo una strada: la dichiarazione di colpevolezza (e non mi riferisco al delinquente abituale), la piena confessione, il pentimento. E la perdita di tutti i poteri.

In Sud Africa, dopo la caduta dell’apartheid, sono stati istituiti i tribunali detti della pacificazione. Solo dopo la confessione piena e documentata dei crimini questo speciale tribunale concede il perdono al criminale. Questa è pacificazione.

maria s., ancona Commentatore certificato 20.08.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento

C'e' la mafia e ci sono i comportamenti "mafiosi"
la connivenza con essi,ad ogni livello...questi ultimi forse sono l'aspetto piu'pericoloso e difficile da estirpare nell'intera vicenda-mafia-societa'civile.
E'sicuramente atteggiamento mafioso dire al Paese
che "la ripresa e'dietro l'angolo"quando non UNO
degli indicatori economico-sociali volge al "bello"...ANZI !
E'mafioso fare i buonisti verso gli immigrati,fuggiaschi,clandestini quando questi ipocriti di "buon cuore" sono i principali fautori delle politiche di rapina,saccheggio economico,guerre indotte per il controllo delle materie prime, di quei paesi da dove cercano di fuggire i tanto detestati immigrati...semplicemente per sopravvivere...CHIEDERE A RIGUARDO AI SIGNORI DELL'ENI E ALTRE MULTINAZIONALI !!
E' mafioso occupare i posti di gestione della COSA PUBBLICA,comportandosi come il comitato d'affari del proprio partito.
E'mafioso spacciare notizie false come fossero
fonti ufficiali e certificate,vedi la FAVOLETTA della bassa inflazione,laddove ogni famiglia italiana sta scoprendo sulla propria pelle che
per mangiare,vestirsi,far studiare i propri figli spende IL TRIPLO di quello che i "mafiosi istituzionali"vorrebbero farci credere.
E'mafioso ogni potere politico e di Governo che si sottrae furbescamente AL CONTROLLO DEL PROPRIO OPERATO DA PARTE DEI CITTADINI...
I vari Riina,Messina Denaro,Provenzano sono davvero in buona compagnia.

franco graziani-torino.

franco graziani 20.08.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Bella storia noir la nostra.
Peccato che ci siano andati di mezzo migliaia di morti ammazzati, milioni di morti di fatica, morti di fame e di senza futuro e di senza speranza e di senza casa, senza figli, senza famiglia e di senza diritti e di senza cultura e di senza dignità. Di morti nella culla, di giovani già vecchi, di vecchi abbandonati a se stessi.

Peccato che nulla possa giustificare un tale approccio e perseveranza PER ANNI ED ANNI nel governo di un Paese, di una intera popolazione e ancora continua.


Una Apartheid dello spirito nascosta dalla bandiera a stelle e strisce e da uno sbiadito tricolore, simboli orgogliosi portatori di libertà e democrazia ma indegni. Baracca fetida dell'inganno, della viltà, della stagnazione morale e spirituale.

Depravati criminali arroganti vigliacchi impuniti, detta classe dirigente, ha fatto credere al popolo italiano di essere in democrazia, come ad un bambino si fa credere che babbo natale vien giù dal camino e che le renne volino. Guai a crescere. Bumm, ogni tanto bbubuumm, una bella esplosione tra gli innocenti per tenere dritta la barra. Avanti così e non importa se la scia di sangue e di crimini e di colpevolezza si allarga. Non importa se si vede, lo vedono tutti che babbo natale ha perso pezzi nel tempo lungo la via della realtà ma guarda, le renne volano ancora!
Ancora oggi i protagonisti e loro eredi colpevoli del vilipendio di un intero popolo pretendono che si creda nella loro democrazia, nella loro visione politica, nella loro integrità e onorabilità!
Che faccia!

maria s., ancona Commentatore certificato 20.08.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

"sig.ra Eleonora 20.08.13 09:30|

il M***** ha il suo di stile e non certo quello del Pd.
Poi quale sarebbe l'evidenza negata?
Piuttosto il M***** può vantarsi di una coerenza affermata nel suo comportamento
X quanto riguarda le prossime elezioni, ne vedremo delle belle bastonate
(in senso elettorale).
Sarei curioso di sapere quali sono le sue fonti di informazione?

nessun copy 20.08.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

VORREI CHE QUALCUNO TENTASSE DI SPIEGARCI,PERCHE CI VIENE CHIESTO DI FAR DEI SACRIFICI ENORMI,MA IL POLITICO CHE CE LO CHIEDE ,NON PUO RIDURSI NEPPURE UN CENT DI STIPENDIO..PERCHE' VI SONO DELLE PERSONE CHE PRENDONO 90.000 € AL MESE DI PENSIONE E ALTRI (PURTOPPO) NON ARRIVANO A 500€..PERCHE' VI SONO DEI MANAGER COME MARCHIONNI CHE PERCEPISCE FRA STIPENDI-BENEFIT-AZIONI ,QUALCOSA COME 48 MILIONI ANNUI E LA MAGIOR PARTE DEGGLI OPERAI 1.200 € AL MESE ..PERCHE SI DEVE ACCETTARE CHE I ROM FUORI DA SUPERMERCATI-CHIESE-PER STRADA,CHIEDANO LA CARITA SFRUTTANDO BAMBINI PICCOLI,E SE NON DAI NULLA TI RIEMPIONO DI MALEDIZIONI,SEMPRE QUESTI ROM,NON PAGANO NULLA,MA SEGUENDOLI DA VICINO TI ACCORGI DI MACCHINONI,CARICHI DI ORO,CON I CORTILI PIENI D'IMMONDIZIA( NE HO QUI VICINO UN CAMPO)..PERCHE SE CHIEDI UNA VISITA URGENTE TI RIMANDANO A MINIMO TRE MESI MA SE PAGHI ,SEMPRE IN OSPEDALE E CON LO STESSO MEDICO,MAX 2 GG? è QUESTA L'ITALIA GIUSTA?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

il miglior post di tutti i tempi

er caciara

Er Giamaica ............... Commentatore certificato 20.08.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Cosa c’è da festeggiare? ”.
Beppe Grillo dal blog e dal Fatto Quotidiano

Proprio così sono molte le domande, ma i fatti certi sono che migliaia di lavoratori sono a casa, e le rispettive famiglie non sanno come andare avanti. In pizzeria sabato sera cera il pienone, sono forse gli ultimi lavoratori che ancora hanno lo stipendio, o manager e proprietari di aziende che non pagano le tasse o sono figli di papà? Secondo me la recessione è inevitabile, fino a quando il Governo aumenta le tasse le Aziende chiudono, gli operai a casa e quindi niente più contributi ne tasse da pagare, magari aprendo nei paesi dell'Est Europeo, dove fanno pagare in totale il 20% di tasse compreso l'IVA; é assurdo che L'Italia faccia chiudere Aziende che sono il sostentamento con le loro tasse di tutti i servizi, Sanità, Sicurezza, Manutenzione del territorio. Se si diminuiscono le tasse, le Aziende avrebbero più respiro, assumerebbero più personale, calerebbe la disoccupazione, la gente spenderebbe di più e lo Stato guadagnerebbe molto di più, ma non è tutto, i prezzi al dettaglio calerebbero in virtù delle minor spese.
Questo è il mio pensiero, solo in questo modo si uscirà dalla recessione. Ma attenti ai furbetti, in America l'evasione è considerato un reato federale, al pari dell'omicidio, quindi attenti, vorrei ci fosse una legge come la loro, e allora i reati di frode fiscale sarebbero quasi nulli. Questo è un lascito per i Commercialisti disonesti.
Gilberto

Gilberto Altafin 20.08.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Approfittando della calura e della disattenzione, persino della condanna dell’ex Cavaliere, una classe dirigente invecchiata tra i suoi giochi e i suoi affari, ha perso ogni ogni inibizione e si rivela finalmente per ciò che è, la faccia nascosta del berlusconismo. In pochi giorni abbiamo sentito Franco Bassanini, presidente della Cassa Depositi e Prestiti, quella che dovrebbe essere la risorsa principale della spesa pubblica e dunque la realizzatrice del referendum sull’acqua pubblica, sostenere che “i due referendum sull’acqua rappresentano – purtroppo – un pessimo esempio di abuso di una importante istituzione democratica quale è il referendum abrogativo”. I risparmi postali degli italiani che la Cassa gestisce ormai nell’interesse delle banche che sono azioniste di minoranza solo apparente, sono così negati a ciò che la volontà popolare ha deciso.

Con questa splendida dichiarazione uni ex arruffone socialista, finito nel Pci e dunque anche nel Pd, rivela tutta la sua anima di merchant banker, mettendo fine alla sofferenza di apparire di sinistra. Ma poche ore dopo ecco che gli prende la scena l’eterna Angela Finocchiaro è stata “beccata” dal renziano Giachetti a truffare gli elettori, scippando la Camera della discussione sulla legge elettorale e spostandola al Senato dove la diversa composizione delle forze obbliga ad un accordo col Pdl e dunque permetterebbe di apportare solo pochissime modifiche al Porcellum. Altra truffa sottobanco perpetrata alle spalle degli elettori.

http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2013/08/20/comitato-elettori-truffati-dal-pd/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 20.08.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiamo sconfitto la mafia, oppure abbiamo riportato grandi successi, si come no
con le regioni a statuto speciale va aperta una trattativa per il ritorno sotto la piena sovranità dello stato
piemonte, lombardia, veneto ed emilia-romagna non possono da sole sostenere un impianto burocratico di tali dimensioni
O SI CAMBIA L'IMPIANTO E SI TORNA TUTTO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE OPPURE CIASCUNO PER CONTO SUO

abbiamo scelto gli interlocutori sbagliati forse,
ma una trattativa va fatta

grazie dell'attenzione e buon proseguimento

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.08.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA SCARSA ATTENZIONE PER UN TEMA COSI' IMPORTANTE CHE STA ALLA BASE DELLE NOSTRE DISGRAZIE E DELLA NOSTRA MISERIA CON DELINQUENTI CHE ACCUMULANO RICCHEZZE CHE POI VENGONO INVESTITE ALL'ESTERO LA DICE LUNGA SULLA NOSTRA CAPACITA' REALE DI SUPERARE LA SCONFITTA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE


Larghe intese = grandi inciuci. Talmente grandi da far scomparire ogni prova contro di loro, e si prodigano entrambe le parti. "Io non spiffero di te e non lo fai di me" così entrambi stanno in pace e continuano a fare danno! Però alzando un attimo il "velo della verità" ecco saltare fuori un odore nauseabondo, una puzza paurosa che dove tocca attacca! Sono le malefatte continuate di governi che da allora hanno grattato a più non posso e ancora continuano...

Occulteranno anche quelle trattative facendole continuare in background come sempre fatto.

Vulka 20.08.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

IO SFIDO CHIUNQUE,A FATTI E NON SOLO A PAROLE..OGNUNO DI NOI NELLA PROPRIA CASA, IL CAPOFAMIGLIA HA DEI DOVERI AFFETTIVI E POI MORALI DI DARE VITTO ALLOGGIO SOSTEGNO SICUREZZA A TUTTI I PROPRI CARI,POI SE AVANZANO DENARI TEMPO E DISPONIBILITA' SI PENSA AI PARENTE,AMICI, E SE DOVESSE AVANZARE ANCORA QUALCOSA,SI PENSEREBBE DI AIUTARE ANCHE PERSONE CHE NON SI CONOSCONO..MA NON PUO ESSERE IL CONTRARIO,LO STATO SIAMO NOI E NOI DOBBIAMO DECIDERE..ALTRIMENTI CHI DECIDE CHI AIUTARE? E PERCHE' NON I TIBETANI O I MAOISTI O I PELLIROSSA AMERICANI?SPOGLIAMOCI DELLE PROPRIE RICCHEZZE E AIUTIAMO TUTTI,DIVENTIAMO DEI SANTI..MA ALLORA DOBBIAMO FARLO TUTTI,IN TUTTO IL MONDO,BASTA GUERRE,BASTA OMICIDI..BASTA MERCATO DEL SESSO MINORILE ,PERCHE OSPITARNE SOLO 1000 E NON UN MILIONE?E COSI VIA..NON FACCIAMO I BUONISTI SOLO QUANDO CI PARE..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Non era difficile ipotizzare un simile quadro di situazioni, considerato il perenne tentativo delle istituzioni di mantenere uno status quo di cui si avvantaggiano i soliti noti (e ignoti?). Ultimamente si è sentito precisare che quando si parla di "trattativa Stato-mafia" si deve intendere che la mafia (= politica) ricattava lo Stato per mantenere quei vantaggi di cui aveva goduto fino a quel momento e che gli stavano sfuggendo. Anche adesso, col governo Letta, si sta assistendo ad un tentativo tendente a non cambiare niente. Questo "accordo" PD-PDL ne è una riprova. Il terreno comincia a franare e cercano di tamponare mantenendo una situazione di stallo che fa comodo alle due parti, preoccupate dall'incalzare di idee nuove che vengono dal basso. Ma fino a quando? Credo che il limite consista nella possibilità della gente di poter mettere un piatto a tavola per le proprie famiglie approfittando delle pensioni e dei risparmi di genitori e nonni. E quando anche questi piccolo cespiti verranno a cessare?

Anna Cereto Altinama, Misilmeri Commentatore certificato 20.08.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

questi c'hanno la regione a stetuto speciale dal 1946, la prima costituita con diritto alla trettenuta del 100% delle entrate fiscali,
certi movimenti indipendentisti non è da escludere che trovino consenso, diciamo nel subconscio della popolazione..


strano che l'autore del post non ricordi l'uso che gli Usa & Getta fecero del bandito Giuliano,
è un momento storico che la dice lunga..

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.08.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Ieri in uno dei penosi TG del regime dopo la propaganda quotidiana per sostenere il governo,le inmancabili notizie sull'IMU, il Papa, lo spread, il controesodo e il tempo hanno cercato di creare scompiglio tra gli elettori 5***** parlando di una possibile alleanza con il PD-L. Io ovviamente non ci credo ma qualcuno dovrebbe intervenire per fermare queste manipolazioni dei telegiornali, il loro compito e' INFORMARE non cercare di influenzare gli italiani.

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 20.08.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X GIORGIO TS--VEDI IO NON SONO RAZZISTA ,MA SU CERTI TEMI LA PENSO COME TE,DOVREBBE VINCERE IL BUON SENSO NON L'IPOCRISIA E IL BUONISMO..TI RACCONTO UN FATTO PERSONALE,HO UN PARENTE CHE SICURAMENTE NON NAVIGA NELL'ORO,900€ DI PENSIONE,LA MOGLIE CASALINGA,UN FIGLIO PICCOLO,E UN AFFITTO DI 500€ MENSILI,PUOI IMMAGINARE IL TENORE DI VITA,HA PROVATO (CON MOLTA VERGOGNA)A CHIEDERE AIUTI AL COMUNE, ENTI COME CARITAS,MA DOPO 6 MESI DI DOMANDE,MODULI VARI..ANCORA NULLA..OK COLPA DELLA BUROCRAZIA,MA VALE PER TUTTI? IO DICO DI NO,LA MAGGIOR PARTE CHE DICE DI VOLER L'IMMIGRAZIONE,LO DICE CHE LO FA PERCHE LO DICE IL CUORE,PERCHE' è GIUSTO,..MA ALLORA NOI ITALIANI PER AVER AIUTI IMMEDIATI,BISOGNA AVERE LA FACCIA SCURA?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MAFIA DEI COLLETTI BIANCHI NON CI STA.
IN SICILIA, ANCHE QUANDO CROCETTA (PD) FA QUALCOSA DI BUONO VIENE IMMEDIATAMENTE IMPALLINATO DAI SUOI E DAI CARI COMPAGNI DI MERENDE DEL PDL CON L'AIUTO DEL PREFETTO (STAVOLTA LA LEGGE FA COMODO AI SOCI DEL DELINQUENTE).

IN SICILIA BLOCCARE LE NOMINE DEI PARENTI E' "ANTICOSTITUZIONALE"

Carmelo Aronica, prefetto e commissario dello Stato per la Regione Siciliana, ha impugnato davanti alla Corte costituzionale il ddl “Antiparentopoli“, approvato dall’Assemblea Regionale Siciliana lo scorso lunedì 12 agosto, prima della chiusura per le ferie estive, che introduce cause di incompatibilità e ineleggibilità dei deputati.
Per il commissario dello Stato la norma viola gli articoli 3, 51 e 97 della Costituzione (QUANDO FA COMODO ALLA CASTA LA COSTITUZIONE SI APPLICA).
La scure del prefetto si è abbattuta soprattutto sulla parte del ddl in cui si estendono le cause di ineleggibilità ed incompatibilità alla carica di deputato regionale ai soci, funzionari e dipendenti delle società e/o degli enti di diritto privato che fruiscono di provvidenze dalla Regione o che siano dalla stessa controllati o vigilati.
Soddisfatto Giorgio Assenza (UN COGNOME CHE LA DICE TUTTA), deputato del Pdl: “Come volevasi dimostrare, la Legge Antiparentopoli, varata non più tardi di una settimana fa e, da me definita, anticostituzionale, demagogica e inutile, è stata impugnata dal Commissario dello Stato”.
Crocetta, non ha escluso una apposita norma per chiarire gli aspetti dei tre commi del ddl impugnati dal commissario dello Stato: “Non me la sento di aspettare il pronunciamento della Consulta. O si pubblica la legge senza le parti impugnate oppure all’Ars presenteremo una norma per chiarire gli aspetti del ddl ritenuti troppo generici dal commissario tanto da obbligarlo a impugnare tre commi della legge, la cui impalcatura ha retto”.

(http://www.restoalsud.it/2013/08/20/in-sicilia-bloccare-le-nomine-dei-parenti-e-anticostituzionale/)

Marco T. Commentatore certificato 20.08.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME CAMBIANO I TEMPI

Una volta c'era gente come Pertini e Nenni,che quando non erano in giro per svolgere mansioni politiche gli alberghi,gli spostamenti e quant'altro necessitasse lo tiravano fuori di tasca loro.Fare la lotta agli evasori con gente così era giusto era moralmente giusto.Chi evadeva doveva provare vergogna peggio dei mariuli.
Oggi parte il redditometro con effetto retrattivo,se hai negli ultimi quattro anni ricevuto una piccola eredità,evaso per sopravvivere,preparati a farei conti con il fisco.Oggi al governo c'è Belusconi condannato per evasione fiscale.Con quale morale mi chiedo? E con quale credibilità?
Propongo Totò' Riina ministro degli interni

Fabrizio Scotti 20.08.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11:13 - Duecento dei 336 immigrati soccorsi a sud di Porto Empedocle, da due motovedette della guardia costiera e da un mezzo navale della guardia di finanza, sono fuggiti nell'entroterra. Gli uomini erano stati trasferiti nella tensostruttura della Protezione civile di Porto Empedocle. Polizia e carabinieri li stanno cercando.
ANCHE SU QUESTO L'ITALIANO SI DIVIDERA'..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una premessa: mi considero il meno importante al mondo. Mano importante di qualsiasi essere umano e di parecchi animali. E ora posso dare sfogo alla mia indole razzista. Non so quanti disoccupati si siano in Italia. Alcuni milioni, dicono. Però dobbiamo accogliere chi si rifugia da noi. Se io avessi fame e chiedessi del pane riterrei indegno il non darmelo. In Italia, però. Non vedo, parlo per me, che diritto avrei nel chiedere il medesimo pane andando in un paese straniero che ringrazierei solo per il fatto che mi nutre. Se qui ci fosse una guerra combatterei per la mia libertà. E se non ne avessi la forza me ne starei buono, in attesa che le forze arrivino. E non farei figli. In uno stato oppressivo fare figli è un delitto. Una volta fatto un figlio c'è un solo scopo nella vita. Mantenerlo e istruirlo. Sono concetti difficili, sia da esprimere sia da capire. L'ostacolo più grosso è il buonismo. Il buonismo a tutti i costi. Ma io non sono buono. So solo che si devono rispettare le regole o andare incontro alla pena. Tutti coloro che si dicono, se non entusiasti, favorevoli all'accoglienza, perchè non ospitano in casa loro un immigrato clandestino? Sono certo che siano la maggioranza le persone buone. A partire dai parlamentari e via via (non in giù, attenzione) fino al pensionato, i buoni, quanti sono? Milioni. E allora dov'è il problema? Non voglio dare soluzioni. Solo provocare. Se "comandassi" io non saprei che fare. Certo è che non mi esprimerei come Boldrini e Kienge. Forse farei le stesse cose ma sarei molto più severo nel giudizio. Non sarei ipocrita, questo no.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 20.08.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

1-BERLUSCONI NON CHIEDE LA GRAZIA PERCHÉ LA RICHIESTA PREVEDE UNA INDAGINE A TAPPETO SULLA PERSONA DA PARTE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA...
2-SI SCOPRONO GLI ALTARINI, LA SICILIANUZZA FINOCCHIARO BELLA DI MAMMA SUA NON VUOLE ABOLIRE IL PORCELLUM PERCHE' SA CHE SAREBBE LA SUA MORTE POLITICA.

l'oracolo 20.08.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

x alex--è questo il punto,per cercare di arginare gli evasori,bisogna scovare tutto cio che è nero,certo si deve controllare tutti negozi avvocati,notai,aziende,onlus,associazioni sportive ecc.ma questi hanno dei immobili,delle sedi,e al limiti si dimenticano qualche scontrino,ma il vero marcio sta nel'evasore totale,nel caporalato,nelle tangenti/mazzette..e forse,senza fare dei film nelle localita di spicco,potrebbero fare dei controlli al pra o enti simili..tornare al vecchio confidente,alla chiacchera di paese,alle denunce anonime..ma sopratutto devono imparare i nostri politici a dare l'esempio di cio che vuol dire sacrificio, e non come al solito predicare bene e razzolare male

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di tutto di piu
Questo blog alle volte con notizie e informazioni notevoli
Approfondimenti rilevanti e ricerche interessanti
E brillanti ironie
Sempre più spesso diventa una armata brancaleon
Il condizionale faremo è quello che disturba
Per fortuna i nostri parlamentari " fanno"

Rosa Anna Oioli 20.08.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

letto sto titolo con relativo articolo ?

Cinquemila professionisti sconosciuti al fisco
Nascosti redditi per 17,5 miliardi di euro
La Guardia di Finanza ha inoltre scoperto oltre 19 mila lavoratori irregolari, di cui 9 mila impiegati in nero

...Non accennano a diminuire i fenomeni di «caporalato» collegati a gravi forme di violazione dei diritti dei lavoratori, generalmente immigrati e clandestini, sottopagati e costretti a lavorare in condizioni precarie ed in violazione delle norme di sicurezza. Eppoi una lunga serie di irregolarità connesse all’applicazione di forme contrattuali atipiche o flessibili come collaborazioni coordinate e continuative e contratti part-time...

http://www.corriere.it/economia/13_agosto_20/evasori-finanza-fisco-controlli_b06e2868-0962-11e3-90e1-47a539d609c3.shtml


certo che la mafia del Brenta è proprio roba d'altri tempi, gente che rubava ai ricchi per dare ai poveri... non so se sarete d'accordo ma quasi quasi se ne sente la mancanza

BG

(Buona Giornata)


E'inutile, all'atto pratico, fare tante trattazioni sulla mafia. Certo, ci si può scrivere e dire quanto si vuole, ci mancherebbe. Ma l'acqua calda è stata scoperta, o inventata, dopo il primo fulmine che ha colpito la terra, qualche anno fa. E, se c'era un essere umano o quasi in contemporanea, la mafia nacque in quell'istante. Magari non uccideva o chiedeva il pizzo ma sicuramente emarginava il più debole è non gli permetteva di lavarsi con l'acqua tiepida, se non in cambio di qualcosa. Da allora non è cambiato nulla nella sostanza ma solamente nei metodi. Ci si deve convivere. L'unico rimedio, palliativo ma abbastanza efficace, è quello (riuscendoci) di fare delle regole che ne attutiscano le conseguenze. Quando parlano di lotta alla mafia si intende che inaspriscono le pene. Ma non serve a nulla. Si deve prevenire con le regole. E queste non si fanno. O sono talmente farraginose che anche quando vengono rispettate permettono di dare la libertà per un timbro mancante. Probabilmente è tutto fatto apposta e siccome ogni tanto qualcuno si deve pur prendere ecco che arrivano gli arresti. In ogni caso nulla di nuovo.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 20.08.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

vi sono dei periodi dove i nostri politici ,tutti i giorni a tutte le ore li trovi nei vari talk o sui giornali.. in altri momenti,dove effettivamente servirebbero delle dichiarazioni forti o prese di posizioni,nulla..il vuoto..non da meno i sindacati,che in base ai governi in carica,manifestano quasi tutti i giorni, minacciando lo sciopero generale con piazze gremite,in altri momenti come questo,che nulla funziona,(senza di nuovo elencare i problemi)stanno latitando,beh..certo è un periodo di ferie x tutti..a me viene il sospetto che anche qui sia tutto pilotato

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Questo libro non ci dice niente che già non si sappia,da anni esistono pubblicazioni riguardanti i temi che sono proposti. Il prezzo è interessante ma potrebbe costare qualche euro di meno.

stefano blasi 20.08.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema non è scardinare la mafia in quanto tale, ma piuttosto la "mentalità mafiosa" di una gran parte (secondo me la maggioranza) degli italiani. Quella stessa mentalità che porta la gente a non trovare nulla di male nel fatto che in certi casi si debba ricorrere alle raccomandazioni, piuttosto che a non scandalizzarsi se il politico di turno ci promette il posticino per la moglie, se la figlia partecipa alle cene di Arcore, se il figlio viene promosso alla scuola privata solo per via della retta pagata e così via.
Senza un lavorio lungo e difficile finalizzato a modificare la coscienza civile del nostro popolo, non si andrà mai a debellare il problema alla radice.

Carlo Polidori 20.08.13 09:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei provare a fare un discorso serio sull'immigrazione,la decisione di far entrare qualcuno si e altri no,chi la prende?si mettono dei limiti per gli stranieri?questo si che è razzismo..in base a cosa decidono?rifugiati politici? religione?ragioni umanitarie? guerre?secondo me le soluzioni sono due:1) entrata libera per tutti senza frontiere e senza vincoli,come girare per l'europa tra stati membri..2) fare entrare migranti con dei requisiti sicuri..desiderio di integrazione certo,basi della lingua dello stato ospitante,una professione,spirito di adattamento,documentazioni personali attendibili,eventuali sanzioni civili o penali al pari dei cittadini locali..altrimenti si rischia il caos,non si sa cio che è giusto o sbagliato..si rischia ,tra l'ipocrisia il buonismo e il razzismo di mettersi gli uni contro gli altri

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete pronti a votare Prodi, cari eletti del M5S ?

In pieno stile PD, per poi negare anche l'evidenza.

Ma arriveranno le elezioni prima o poi e una bella bastonata prenderete.

Eleonora B., Senago Commentatore certificato 20.08.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domani si ricomincerà con il lavoro, ero fuori dall’Italia, credevo di “staccare la spina” invece i miei pensieri immancabilmente tornavano alla nostra povera Italia che se fosse stata gestita da politici seri, onesti, sensibili, sarebbe lo stato più bello in assoluto.
Cari amici, sono triste, possibile che la gente non capisca che dobbiamo mandarli tutti a casa, anzi in galera!!!!
BILDERBERG – STATO- MAFIA - CERCATE SU INTERNET.
Il Movimento Cinque Stelle deve crescere sempre di più con l’informazione, l’unica vera arma per combattere questi criminali!!!!!!!!!
Grazie Beppe, ti voglio bene.


paoletta a. Commentatore certificato 20.08.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto delle statistiche,dove si enunciava l'aumento del crimine in italia sopratutto micro e medio reati..di riflesso sono state tagliate drasticamente le risorse alle forze dell'ordine,meno personale molte meno auto di pattuglia(con poca benzina) e quasi tutti gli addetti all'ordine sono impegnati a fare controlli per recuperare denaro,ossia controlli a tappeto x limiti di velocita',alcol test,mezzi perfettamente in regola(vigili e carabinieri in particolar modo)mentre la gdf,controlla presunti evasori,redditometri vari,(meno che ai politici)fa retate a portofino o capri facendo scappare quei pochi turisti(ricconi) che porterebbero comunque ricchezza, destinandosi a lidi piu tranquilli..mentre la delinquenza aumenta ogni ora, al telegiornale sembra di ascoltare bollettini di guerra..le forze dell'ordine in certi quartieri specialmente al sud,non si avvicinano neppure, citta' come roma-padova-milano napoli,sono in mano alla micro criminalita', dettano legge..alla sera è tutto un via vai di prostitute,e spacciatori,dove i turisti sono perennemente rischio,furti boseggi,rapine,lotte fra bande..è questa l'italia che funziona? e' questa l'italia che vogliamo?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

...mi dispiace andar fuori tema,...ma il mercato è così semplice da gestire ?
Nell'ex URSS hanno tentato di gestirlo....ma è andata male.
Gestire il mercato vuol dire gestire l'uomo.
L'uomo ha le sue debolezze.......che in teoria puoi
governare ...in pratica..NO. semplice.

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 20.08.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' il sole. A partire dal 10.000 a.C., la storia e' piena graffiti o scritture che rappresentano il rispetto e l'adorazione della gente per questo elemento. Ed è facile comprendere perche'; in quanto ogni giorno il sole sorge, porta la luce, il calore e la sicurezza, salvando l'uomo dal freddo, dall'oscurita' e da tutti i predatori nell'oscurita' della notte. Senza di esso, le civilta' capirono che il grano non crescerebbe e gli esseri viventi sul pianeta non sopravviverebbero
...
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://storieriflessioni.blogspot.com/2012/12/zeitgeist-first-movie-addendum-moving.html&ie=UTF-8&prmd=ivns&strip=1

Mork 20.08.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Aver messo in cima alle priorità pubbliche il capitale ha portato alla fisiologica corruzione delle democrazie ideali,i cui rappresentanti si sono asserragliati nei luoghi di potere formando plutocrazie di fatto, svuotando i sistemi parlamentari di tutti i loro valori potenziali (del resto mai realizzati), violentando le Costituzioni in modo dispotico e arrogante, ignorando la volontà popolare e i bisogni dei cittadini, trasformando le rappresentanze democratiche in comitati esecutivi di corporation efferate, ben insediate negli organismi economici sovranazionali, come la Bce, la Bm, il Fm..., tutti ferreamente posti a difesa del grande capitale, contro i diritti dei cittadini, contro le difese dei lavoratori, contro le tutele dello stato sociale, contro la stessa sopravvivenza dei popoli, secondo sistemi che nulla hanno mai avuto di democratico e le cui scelte assolutiste non sono mai state sottoposte al giudizio dei popoli.
Il capitalismo è un sistema corrotto creato per il potere di pochi che si sono dati l’arbitrio di schiacciare i molti per soddisfare un disumano e sconfinato egoismo. E’ pertanto l’esatto opposto della democrazia e va combattuto e distrutto come si deve fare contro ogni cancro che attacca e uccide una Nazione.
Il capitalismo,insediato nei partiti di sinistra come di destra contro il futuro di un Paese, è il primo cancro da attaccare, in tutte le sue forme, economiche, sociali, ideologiche, dogmatiche e politiche..E’ il primo cancro del Paese. Ad esso si attaccano tutti gli altri cancri che un governo sano dovrebbe combattere (la mafia criminale, la mafia ecclesiastica, la mafia finanziaria, la criminalità comune e organizzata), in un agglomerato compatto di interessi comuni finalizzati al furto, al saccheggio, alla distruzione della vita di noi tutti, nel nome solo e unico dei personali interessi di pochi.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 20.08.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Dott. Giovanni Fasanella la sua ricostruzione è avvincente. Penso che sia molto veritiera ha creato indubbiamente il contesto della nascita della mafia come organizzazione nel secolo scorso in Sicilia.
Penso però che lei abbia tralasciato diverse argomentazioni.
Penso che le stragi, ci siano state come conseguenza di una gestione mafiosa "quella dei Corleonesi" molto spregiudicata nell'imporre il proprio ruolo centrale. Vedi le guerre di mafia che in quegli anni erano frequenti.
Ha omesso, a mio avviso, anche di citare il contesto economico di quegli anni.
La mafia è potere e controllo ma è soprattutto interessi economici.
L'internazionalizzazione della mafia che prima era legata solo a prendere appalti da politici compiacenti. Si è trasformata in traffico internazionale della droga.
Da qui la collaborazione con gli italo-americani.

Andrea L., Catania Commentatore certificato 20.08.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Grande futuro per tribunali, poliziotti brutali, spie, delatori e...suicidi.

Letta, come Beria, sta costruendo il MURO.
Punira' chi non fa il bene comune: controrivoluzionari e Trotzkisti...
Intanto cerca di affossare Prada ad Hong Kong,
per OBBLIGARLA a rimanere nel regime.

Preparatevi al muro ed attenti agli elicotteri.

Fabrizio Salvini 20.08.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

la mafia in italia,e' stata per molti anni connivenza,lo stato è stato latitante ,e la mafia si è sostituita ad esso,dava lavoro,se vi erano torti la mafia diventava processo e giudice,voti di scambio per denaro o favoritismi..certo la mafia è sopratutto malaffare,omicidi ricatti stupri prostituzione droga ecc ecc ma tutto questo se non ci fosse un accordo con i potenti dello stato,non poteva accadere,se c'è la volonta' di debellare una piaga la si fa, ma non certo facendo delle leggi perlomeno dubbie,dimunuendo piu del 50% le forze dell'ordine e dei mezzi messi a loro disposizione nel nome della crisi..processi burla,lunghissimi che dopo decenni di false testimonianze,pentiti vari,super latitanti(che vivono nel proprio quartiere)accuse,smentite,abbiamo ottenuto poco,ma una cosa è certa la mafia,oggi è cambiata,piu tecnica,piu colta,piu raffinata ,e non puo essere considerata un problema solo del sud

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Permessi retribuiti per allungare il ponte di Ferragosto e il trasporto pubblico di Palermo va in tilt. Venerdì 16 agosto nel capoluogo siciliano trentuno autobus sono rimasti dentro le rimesse per carenza di autisti. In massa hanno usufruito di quanto stabilito dalla legge 104, quella che permette di assistere tre giorni al mese un parente disabile. A quanto pare a Palermo la maggior parte dei dipendenti dell’Amat, l’azienda municipale per il trasporto pubblico, ha un familiare di cui deve prendersi cura. Soprattutto nel ponte ferragostano.

Luca Marangoni Commentatore certificato 20.08.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Non c'entra niente col post ma è questo il problema principale e come al solito sul problema principale ovvero la permanenza nell'euro decidi tu e Casaleggio e non certo la rete!!!!! Come sempre un ottimo Bagnai
http://www.lettera43.it/economia/macro/alberto-bagnai-lo-spread-e-frutto-di-speculazione_43675105657.htm

Alessio Ferrari 20.08.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto può reggere questo Paese, se non apriamo gli occhi, una buona volta per tutte, se non riusciamo a capire che non esiste una TRATTATIVA STAO-MAFIA semplicemente perché OGNI partito politico E' la mafia.

Ogni potere (Stato, Finanza, Chiesa) non ne è che l'espressione lampante.
E' tutto uno sporco disegno messo in piedi da decenni: non è vero che non gliene frega niente della gente: VOGLIONO FARCI FUORI IN TOTO!!!

Se riuscissimo a capirlo, TUTTI, sarebbe già una vittoria.

Marcello M., roma Commentatore certificato 20.08.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leonardo Boff e la crisi terminale del capitalismo
(Teologo brasiliano,esponente di punta della Teologia della Liberazione)

L’attuale crisi del capitalismo va oltre il suo carattere congiunturale e strutturale,è una crisi terminale,perché il capitalismo è arrivato alla sua fine.Ha superato i limiti di sostenibilità della Terra,ha depredato il pianeta,ha rotto l’equilibrio sottile che lo regge,esaurendo i suoi beni così da non riuscire a rigenerarli.Marx previde che la tendenza del capitale sarebbe andata verso la distruzione delle sue 2 fonti di ricchezza e riproduzione:la natura e il lavoro.Sta avvenendo.La natura è sottoposta a uno stress mai visto prima mentre la Terra tende al surriscaldamento globale.Il capitalismo precarizza il lavoro o ne fa a meno portando a una disoccupazione strutturale.Milioni di persone non entreranno mai nel mondo del lavoro,nemmeno come esercito di riserva.Il lavoro dipende dal capitale,ma il capitale ormai si riproduce ignorandolo.In Spagna la disoccupazione è al 20% col 40% dei giovani.In Portogallo al 12% col 30% dei giovani.Si sacrifica tutta la società per un’economia pensata solo per pagare le banche e il sistema finanziario.
C’è poi la crisi umanitaria.Non si può risolvere la questione economica smontando la società.Le vittime,collegate in rete,resistono e si ribellano.Un numero crescente di persone,specie giovani,non accetta la logica perversa del capitalismo:la dittatura delle finanze che sottopone gli Stati ai propri interessi con capitali speculativi che circolano in borsa,ottenendo profitti senza produrre assolutamente nulla per i popoli.Il capitale produce così il veleno che può ucciderlo.I cittadini lentamente vanno scoprendo la perversione di un sistema che li scuoia in nome di un’accumulazione meramente materiale, emarginando i lavoratori e spingendoli al suicidio.Le piazze egiziane,siriane,spagnole, greche…si ribellano a un sistema politico che è solo a rimorchio del mercato e della logica del capitale.

segue sotto

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 20.08.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Mafia "dei colletti bianchi" è la più difficile da debellare. Perchè è nascosta nella nostra stessa testa, aiutata dal groviglio di leggi e normative che ti impediscono di rispettarle, quindi favoriscono il sistema stesso. Finchè non riusciremo a semplificare, velocizzare e rendere efficace il nostro sistema non si potrà combattere il sistema mafioso.

Daniele Fantastico, Salice Salentino Commentatore certificato 20.08.13 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dunque,in italia a seconda di chi ha interesse si aggiusta le leggi,per esempio da un po di tempo il fumo e' vietato quasi ovunque,ormai anche nei luoghi pubblici all'aperto tipo i parchi,pero' lo stato ti vende le sigarette,sigari,tabacco sciolto(tra l'altro si vedono molti parlamentari uscire dalle camere con le sigarette in mano)..mentre sulla droga,è vietato lo spaccio,ma è legale portarla dietro per uso personale,non viene venduta liberamente,..percio' non la vendono è vietato lo spacccio,non si puo coltivarla,e allora dove la prendono per uso personale?...se esprimi un parere negativo sull'immigrazione non controllata sei un razzista,ma le preoccupazioni restano,vengono controllati sanitariamente?non è da escludere malattie,vengono chiesti i dati anagrafici,ma come si fa a sapere se sono egiziani siriani iraniani?li ospitiamo in strutture da 500 posti e ne stiviamo piu del triplo,nascono disordini,feriti,a volte il morto,i paesi che li ospitano,hanno paura,hanno perso il turismo,e spesso sono lasciati soli da chi decanta l'integrazione..e spero di non essere frainteso,ma noi siamo l'italia,e se va avanti cosi' presto vi saranno milioni di stranieri,e poi? guerre religiose anche da noi?non vorrei fosse tutto un piano per farci diventare una base araba....l'usura in italia è proibita,ma se tu prendi una multa,nel bollettino di pagamento vi è scritto che se non paghi entro 60gg la multa raddoppia(da 50 a 100) non è usura questa?pero' lo stato ti paga quando vuole lui,e allora dovrebbe raddoppiare l'importo verso le ditte creditrici, o no?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 20.08.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ricostruzione di Fasanella e' veramente eccezionale. Proprio cosi', la trattativa stato-mafia c'e' sempre stata e probabilmente continua ancora oggi. Per chiudere questo capitolo infame della storia italiana occorre un' opera di pulizia radicale che solo un governo 5stelle puo' fare. Ce la faremo?

adolfo treggiari 20.08.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Fuori tema.
..peccato che Adamo quando si rende conto, che il sesso forte non è lui (come pensava)....reagisca malamente.
E' lui il primo a dimostrare a se stesso, di esser debole .
Adamo, quando chiude un rapporto.. una porticina aperta la lascia sempre (per sua natura e non per generosità ),........
EVA quando decide di chiudere ..chiude e basta, (per sua natura e non per ingratitudine )
Questo può creare ...dei casini.

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 20.08.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esiste solo la mafia, ma anche la mafia dei colletti bianchi... Sono demoralizzata perché anche nel piccolo degli enti locali ormai si è tutti in mano ai favori che i politici ignoranti di turno fanno a qualcuno piuttosto che a qualcun-altro e, sempre e comunque, a scapito dell'ente (del quale non gliene frega nulla) l'importante è fare i propri interessi!!! che schifo e se tu, poi, povero dipendente, vuoi fare il tuo dovere beh o ti fanno "morire" o comunque devi andare in contenzioso con loro e sanno che per loro paga l'Ente mentre tu devi sborsare del tuo e con lo stipendio che ti ritrovi puoi solo abbassare la testa e vergognarti di non poter fare...

Kati 20.08.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pubblicità Ignorante:

"Lascia che l'oro lavora per te"...sob....

harry haller Commentatore certificato 20.08.13 08:18| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti vorrei sapere i soldi dei parlamentari grillini che rinunciano dove vanno a finire si ricordi che ci sono esodati che non hanno stipendi e poi pensateci da voi a affidare i soldi altrimenti spariscono anche quelli e poi grillo occhio ti inculano con questi discorsi di letta e berlusconi sono d'accordo devi fare andare al governo e ridurre gli stipendi come avete fatto voi grillini loro non ci staranno e tu vincerai le elezioni e rimarrai solo perchè da fuori non arriverai quasi mai e se arrivi sei strematosono volponi a loro non importa del popolo italiano ma solo hai soldi pensano forsa ragazzi ce la faremo ciao e buona giornata a tutti

Rossano Guiggi, pisa Commentatore certificato 20.08.13 07:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Bisogna che si sia in due per scoprire la verità: che vi sia uno che la esprima e un altro che la comprenda". (Gibran)

In una sua profezia, Giovanni XXIII disse che nel nostro tempo tutti i segreti sarebbe venuti alla luce e nessuno avrebbe mantenuto l'alibi di non poterli conoscere. Non disse che il problema sarebbe stato quello dei tanti che preferivano restare nel buio del loro errore. In fondo quello che crediamo, come quello che amiamo, dipende da una nostra scelta e da un attaccamento possessivo ad essa che equivale a una non-libertà. Spesso gli uomini preferiscono uccidere le donne che dicono di amare piuttosto che esserne abbandonati. Spesso preferiscono essere uccisi dalle verità che dicono di credere piuttosto che abbandonarle. L'egoismo porta al possesso e il possesso è una forma di dipendenza coatta, in cui il possessore si identifica col posseduto. Nella coazione del possesso non c'è differenza tra l'attaccamento patologico ai propri beni e l'attaccamento patologico alle proprie idee. In entrambi i casi non è il loro valore oggettivo che conta ma l'ego che si identifica in essi, per cui la difesa ad oltranza di una ideologia sbagliata non ha nulla di intellettuale o di logico, ma è simile all'atto cieco e coatto dell'autodifesa di un rettile.

Papa Roncalli disse ancora:
"Nel giorno in cui l'uomo non sarà più capace di vedere il prossimo nelle sue particolari esigenze, la ragione abdicherà lasciando il posto alla follia, la saggezza alla pazzia, la pace alla guerra.
L'amore per ogni cosa presente in natura lascerà il posto alla più ottusa volontà di distruzione totale. A furia di affermare il proprio "Io" l'uomo distruggerà tutto ciò che lo circonda, anche se stesso. Alla fine, distruggendo tutto, non gli rimarrà da contemplare che la sua stessa miseria di fronte alla miseria del mondo che ha distrutto."

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 20.08.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Nano: "Non vi farò fare brutte figure";


probabilmente intendeva dire " non vi farò fare altre brutte figure", dato che dalla Groenlandia alla Papuasia, dalla Terra del Fuoco al Vietnam, dal Giappone al Sudafrica, dalla Russia a Capo Horn, dai Watussi ai Bantù, dagli Esquimesi agli Indiani, dai Maori ai Finlandesi, dai Cinesi ai Curdi, tutti, ma proprio tutti, conoscono le mirabolanti imprese del nostro piccolo amico, ed il moto di dileggio, stupore, compatimento pressochè unanime dimostrato verso gli Italiani in ogni parte del mondo conosciuto, sta a testimoniare quanto sia immane faccia a culo del pluripregiudicato, convinto forse che la memoria evanescente dell'Itagliano, la sua resistenza al pudore ed alla vergogna indotti con una quasi trentennale flebo di minchiate mediatiche, sia un modello esportabile......

harry haller Commentatore certificato 20.08.13 07:44| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/CZ5gng98Li0


http://www.dailymail.co.uk/news/article-2396322/Nigel-Farage-EU-faces-violent-revolution.html

L'ultima interessante intervista di Nigel Farage anche alla luce degli avvenimenti all'aereoporto di Londra

http://www.theguardian.com/uk-news/2013/aug/19/detention-david-miranda-keith-vaz-glenn-greenwald

Gli Europei vanno fieri delle loro "democrazie", ma alla luce dei fatti la "democrazia" sembra piu' una facciata priva di sostanza

maria ., como Commentatore certificato 20.08.13 03:10| 
 |
Rispondi al commento

per meglio dire, completando, con tali aspettative potrebbe bastare un +0,01 del pil per mandarci tutti sotto un ponte o su un marciapiede e ripredere il vecchio cavallo di battaglia della lotta all'evasione fiscale, ahahah
epperò sto berluska è un fattore critico per il sistema economico.politico.finanziario, diciamolo
.notte


La delinquenza - senza andare a scomodare la mafia - ha gioco facile, soprattutto nei momenti di crisi, che facilita lo sfruttamento del bisogno e della buona fede delle persone e si camuffa bene fra gli onesti, ma spesso eccede in presunzione di "potenza" e di "furbizia", assumendo il convincimento di essere invincibile. Ciò la rende facilmente riconoscibile.

teodora i. Commentatore certificato 20.08.13 02:42| 
 |
Rispondi al commento

ot, si fa per dire
dice Letta con tutti i ministri in coro - la ripresa è vicina, nel 2014 o forse già alla fine del 2013 -
bella mossa di mkt, anche non proprio originale,
anticipiamo i desideri degli italiani, vendiamogli un prodotto che stuzzichi la loro fantasia e la loro propensione ai consumi che gli abbiamo instillato con schiere di tv a pagamento, e vedrai che lo comprano

ebbene, siore e siori, dovete sapere che questa è una mossa diretta a recuperare gettito fiscale nel 2014 azzerando o riducendo pesantemente tutti gli sconti di cui avete usufruito, bontà loro ..!, nel 2013

le spese non sono calate, il debito sale, lo spread è in attesa di risultati,
se non salgono le entrate, con i ricatti su imu e iva del pdl, Letta va a gambe all'aria

è un giocatore d'azzardo insomma, non so se mi spiego

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.08.13 02:30| 
 |
Rispondi al commento

http://disinformazione.it/global_freezing.htm

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 20.08.13 02:18| 
 |
Rispondi al commento

"Io ritengo che il cambiamento climatico sia una situazione grave come una guerra. Può essere necessario mettere la democrazia in sospeso per un po'. Dobbiamo avere poche persone dotate di autorità a comandare".

Ad esprimere queste parole è stato James Ephraim Lovelock, chimico-futurologo, ex collaboratore della NASA e artefice della Teoria di Gaia. L'inventore del buco dell'ozono causato, secondo lui dal C.F.C., il gas contenuto nei frigoriferi e bombolette spray (il cui brevetto della Dupont scadeva, guarda caso, proprio quando venne scoperto il buco. Queste sono le coincidenze della vita).
Lovelock è profondamente inserito nelle centrali di potere dell'Impero britannico.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 20.08.13 02:17| 
 |
Rispondi al commento

“Alla ricerca di un nuovo nemico che ci unisse, giungemmo all’idea che l’inquinamento, la minaccia del riscaldamento globale, la mancanza di acqua, la carestia e cose del genere fossero adatte”

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 20.08.13 02:16| 
 |
Rispondi al commento

.....G. Fasanella: "......è un tema molto scabroso, è un tema a cui
...........................molti vorrebbero che calasse definitivamente il
...........................silenzio, ma io credo che faccia bene al Paese
...........................invece conoscere la storia dalla quale arriva".......


Non solo, dottor Fasanella, fa bene a noi Italiani conoscere la storia da cui arriviamo, ma aggiungerei anche che senza la consapevolezza di questa nostra storia a noi presentemente IGNOTA, non abbiamo alcuna reale possibilità di cambiare le cose!

E c'è di più: per cambiare le cose abbiamo assolutamente bisogno di gente NUOVA da mandare all'amministrazione della Cosa Pubblica a tutti i livelli, dai Comuni a Roma. E non solo gente nuova, ma anche - e soprattutto - gente CONSAPEVOLE della rischiosità dell'impresa ed in possesso della DETERMINAZIONE di affrontarla.

Perchè chi ha il potere politico ed economico nelle mani, non lo mollerà certamente non senza averlo prima difeso con i denti e senza essere stata definitivamente battuta!!!

Non importa da quale angolazione la si guardi la situazione politica Italiana, essa apre sempre le porte alla Storia a quanti vogliono OSARE: una sfida che i Cinque Stelle debbono affrontare sempre più determinati, sempre più numerosi!!!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 20.08.13 02:14| 
 |
Rispondi al commento

questi mafiosi riconoscono l'utilità dello stato solo quando sono in cattività o in grave pericolo, questa pax mafiosa non giova alla causa dell'italia, alla possibilità di finirla di pagare loro i danni di guerra, se restano compatti e non si combattono tra loro i tempi si allugano, di parecchio..

uno stato deciso e sovrano e che non tira a campare sulla pelle dei cittadini avrebbe già fatto in modo di metterli gli uni contro gli altri, anche con agento provocatori, perchè no,


dare addosso alla mafia vincente non è nelle corde della classe politica di questo paese, non dico stato perchè nemmeno mussolini lo fece, Mori diede addosso alla mafia perdente come raccontano le cronache del tempo,
è chiaro che se una una cosa non è nelle corde e la fai lo stesso, prima ti denigrano, poi ti isolano (o prima di isolano e poi ti denigrano che lé listess)
e infine zacchete !


se tu pensi che la mafia non vuole travolgere lo stato ma vuole neutralizzarlo la trattativa ci sta come logica,
funziona così in italia, del sud in modo particolare,
le industrie non ci sono più ma sono rimasti i burocrati, i picciotti stanno in galera ma sono rimasti i mandanti, i partiti della prima repubblica non ci sono più ma ci sono rimasti i parlamentari, etc.etc.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.08.13 01:50| 
 |
Rispondi al commento

tuoni e fulmini a pochi cm che sembrano temporali equatoriali, starà mica cambiando il clima


se c'è ancora qualcuno offro un caffè stellato!!!e spero che i temporali forti di stasera qui da me ora vadano ad infangare rimini!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.08.13 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando una posizione precisa sull'immigrazione? Pdl e Lega, più la minista congolese sarà imboccata con dichiarazioni assurde tipo la riforma della Bossi - Fini per ammorbidirla, più voti prenderanno. E il movimento che fa?

Devo ammettere che è un gioco davvero da professionisti poter strumentalizzare a comnando le parole della Kyenge a scopo elettorale, Pd e Pdl da questo punto di vista sono stati geniali, appena Lega e Berluscones calano a livello di consensi fanno aprire la bocca a questa poveretta e l'opinione pubblica si compatta a destra.

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato 20.08.13 00:34| 
 |
Rispondi al commento

TROVATO IL NUOVO LEADER DEL PDL: È MASSIMO BOLDI.
In lavorazione anche il prossimo film attraverso il quale avverrà il lancio della nuova investitura politica: NATALE A SAN VITTORE, questo il titolo provvisorio della nuova avventura politica.
Berlusconi lo caldeggia e sembra entusiasta tant'è che dichiara "lo stimo da sempre, vedo in lui un'arma letale in risposta al M5S".
Anche Cicchitto vede in lui un degno prosecutore di quella storia politica che da Antonio Gramsci, passando per Enzo Tortora e Max Cipollino, prosegue ininterrotta nel solco della più pura tradizione riformatrice.
L'Italia ha bisogno di BOLDI come il cielo delle nuvole, come il sole dell'energia nucleare, come la politica della Santanchè.
La prima iniziativa del leader in pectore, come nella più collaudata tradizione forzista, è stata il leccamento di culo a Beppe Grillo ... "hai visto mai che vince lui !".
Ciao Cippolino !

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERITA SCOTTA PER CHI VUOL NASCONDERLA MA E' IL
SEGRETO DI PULCINELLA TUTTI LO SANNO MA NESSUNO NE PARLA. GLI AMERICANI SEMPRE HANNO FATTO I COMODI LORO PER "DIFENDERE" LA LORO SICUREZZA, CASCHI CHI CASCHI A LORO NON GLIENE FREGA NULLA. DISGRAZIATAMENTE ABBIAMO ANCHE UNA MALA POLITICA E MALISSIMI POLITICI CHE FANNPO I COMODI LORO A DISCAPITO DEGLI ITALIANI.IL NOSTRO GRANDE MALE E' LA MAFIA E LA GRANDE EVASIONE FISCALE,LA COLLUSIONE, LA CONCUSSIONE ESISTENTE NELL'APPARATO STATALE. NOSTRI MALI CHE VENGONO DA LONTANO E CHE DALL'UNITA' D'ITALIA NON SIAMO E NON RIUSCIAMO A SCONFIGGERE. CI VORREBBE POCO CON UNA PAROLA E LA SUA AZIONE O N E S T A'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

renato farina caracas 20.08.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Americani figli di puttana..altroche liberatori era meglio se parlavamo tedesco ....kaput

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato 20.08.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

che post magnifico

luciano cottu Commentatore certificato 20.08.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

questo post è come un trattore che ti passa sopra e ti salvi solo se sei fortunato di finire in mezzo alle ruote...

Dino Colombo Commentatore certificato 20.08.13 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Avete presente le principali aziende logistiche italiane? Ecco: sono tutte in affare con la criminalità organizzata che gestisce cooperative e consorzi funzionali alle attività di reciclaggio, di evasione... lo sanno tutti! E le stesse società logistiche, ne approfittano per fare nero a loro volta... e dopo anni di utili dichiarano un rosso di centinaia di milioni (rosso proprio per via di quel nero che non hanno mai dichiarato) e con questa scusa licenzia senza farsi scrupoli e senza farsi carico di alcuna altra particolare gravosa respinsabilità migliaia di dipendenti lavoratori...
E quando racconti tutto al sindacato e denunci il tutto alle autorità competenti (come loro dicono sempre "denunciate, denunciate, denunciate!") cosa succede? Niente! Anzi, da Truffato ti scopri Cornuto e poi anche Mazziato perchè...

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 20.08.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo qui ad Elias Canetti, autore di "La rapidità dello spirito" , perchè non c'è spazio per commenti diretti sotto alla sua citazione.
Spiacente, non ho letto le sue opere. La breve presentazione però conferma il mio disappunto. Perché allora, dirà lei, si premura di rispondere?
Ecco detto.
Lei afferma : "Perché vuoi sempre spiegare? Perché vuoi sempre scoprire che cosa c'è dietro? E più dietro ancora, sempre e solo dietro? Come sarebbe una vita limitata alla superficie? Serena? E sarebbe da disprezzare solo per questo?.
Certo, Elias Canetti,nessuna vita sarebbe degna di essere vissuta se restasse solo alla superficie. Potrei concordare con Lei se si domandasse se val la pena di vivere la vita,ammesso che Lei riesca a proporre un'altra scelta. Ma una volta deciso di vivere perché restare in superficie a far finta di nulla ? Lo facevano i ricchi ed i nobili di Haiti e New Orleans nel fine settecento verso i loro schiavi, lo facevano le varie oligarchie europee successive, fino all'aberrazione del nazismo e del fascismo. La superficie è un limbo dove possono vivere,provvisoriamente, solo gli ereditieri idioti. Alcuni di essi stanno riuscendo a procrastinare il privilegio per qualche generazione. Ma non per questo la fine sarà men certa.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 20.08.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 27 maggio di quest'anno, Beppe pubblicò l'appello di un deputato cittadino che volle restare anonimo.Vale la pena di rileggerlo. E' un perfetto esempio della mafia "strisciante" nei palazzi del potere...

ROMA – ”A volte ci sentiamo soli. Come quelle persone normali che improvvisamente vengono invitate alla feste del Re e devono sottostare ai precetti. Ma questo non è il palazzo del Re, non è la Città proibita, è il Parlamento. Ma visto da dentro, questo Palazzo fa paura. E io, noi, non ci possiamo permettere di avere paura”.

”Questa politica non proporrà una legge elettorale per i cittadini, non abolirà le province, non abolirà il finanziamento pubblico ai partiti e tantomeno ai giornali, non proporrà il reddito di cittadinanza e non investirà sulla scuola pubblica e sulle imprese. Ne parlano, ne blaterano tutti i giorni,ma sono annunci, solo spot che devono fare. Ne parlano perché nel Palazzo sono entrati i cittadini. Lo faremo noi, noi, quelli che sono considerati impreparati, ignoranti e stupidi. Ci riusciamo, perché non siamo soli. Ma voi non lasciateci soli”.

”I primi a farsi avanti come cavallette sono i giornalisti” che ”non pubblicano una riga sui nostri lavori, ma solo gossip, retroscena, se non vere e proprie falsità. Ormai so che serve a poco parlare con loro. Ma guai a snobbarli, sono una delle caste del Palazzo. E nel Palazzo poi ci sono le regole, la burocrazia con cui bisogna fare i conti”.

”Da tre mesi,come ha detto Alessandro Di Battista, vediamo tutte le mattine ‘la mafia in faccia’, quella che non spara, che non ha pallottole ma usa la legge, l’emendamento, il regolamento, l’articolo di giornale o la comparsata in tv per dire ai sudditi, ‘questo è il nostro paese e ci facciamo quello che vogliamo'. Lo fanno da sempre. Ma adesso hanno paura. Sanno che non siamo come loro. Siamo quelli che vigilano, controllano e che sono pronti a votare le buone idee, di chiunque siano. E magari ce ne proponessero una!"

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 20.08.13 00:08| 
 |
Rispondi al commento

secondo me tutto giusto tranne che verso la fine. Dove dai troppa importanza alla magistratura. Che secondo me ha fatto quello che ha fatto (da di pietro in poi) perchè gli americani avevano perso interesse all'Italia e quindi smesso di appoggiare il regime mafioso.

Alessandro Crapanzano Belfast Commentatore certificato 20.08.13 00:03| 
 |
Rispondi al commento

ci mancavano le quinte colonne del pd-ex pci che vengono a sponsorizzare i loro libri con evidente intenti ideologici.. dal 68 in poi abbiamo sempre letto libri di storia scritti da ideologici marxisti..che chi sa perchè non hanno mai detto delle foibe e di altre atrocità comuniste.. io voto al M5S non perche sono un ex comunistra deluso ma per sconfigere quella mafia politica che si chiama pdl e pdmenolle

pierluigi curreli 19.08.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

LA MAFIA è DAPPERTUTTO E RADICA FACILMENTTE TRA BULLI, NULLAFACENTI E SQUADRISTI, che s'infiltrano dappertutto

teodora i. Commentatore certificato 19.08.13 23:51| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA ITALIA!!!

Pizza, spaghetti, mandolino, mafia!!!

Cuidado mis amores!!!

Ernesto - La Habana 19.08.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La MAfia è come la Nebbia, un Fenomeno del Nord.
Tipico della valle della Lega, dei Navigli.
Sembra non esistere ed all'Improvviso ti salta sul collo, Confondendo e Coprendo tutto.
Rischi di Sbattere.
Tante goccioline a far Muro, BAnco...
Il BAnco, tanti BAnchi su ai Monti.
I cosiddetti padrini del Sud, son quattro sfigati a ricatto.

Ho finito, or vado davvero.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 19.08.13 23:46| 
 |
Rispondi al commento

OT L'On.Brunetta non vuole la discarica sotto casa sua a Roma ;)

Brunetta vuole bloccare la costruzione della discarica del Divino Amore, che dovrebbe sorgere proprio a due passi da casa sua.Nel suo caso c'è di mezzo il cuore:«È la zona in cui giocava mia moglie da piccola». Che tenerone!

In pochi giorni ha scritto sette interrogazioni ad altrettanti ministri e pubblicato una lettera sul Messaggero per chiedere al sindaco della capitale Ignazio Marino e a Nicola Zingaretti,di fermare i lavori della discarica.

Magari alla moglie Titti la discarica potrebbe invece far comodo: una spintarella al marito che guarda gli scavi dalla finestra e fiiiiùù... Brunetta non "rompe" più..



Ottima ricostruzione storica.Le responsabilità vanno accertate ed i colpevoli puniti. Ma non basta per renderci liberi. La situazione andrebbe aggiornata giorno per giorno,metro per metro,porto per porto,strada per strada. Non è immaginabile che le mafie oggi non si siano internazionalizzate in parallelo alla globalizzazione.Il Libero Scambio comporta fatalmente libere Mafie. Abbiamo peccato di presunzione, pensato che le nostre strutture democratiche fossero inossidabili,onnipotenti,ben governate e impermeabili al malaffare. Invece si sono dimostrate mura di burro. Abbiamo liberato la Bestia e stiamo cercando di fermarla ognuno per proprio conto, mentre lei gioca con in nostri simili, con i desideri repressi, la povertà, la fame, il desiderio di rivincita sociale e il riscatto. Ma quel che è peggio è che, visto quel che fanno le industrie delle armi, la finanza rapace e l'impunità dei potenti, alla Bestia neppure si riesce ad opporre alcuna remora morale.
Vi era infatti una volta, tra antichi signori delinquenti, una sorta di codice morale,riconosciuto da tutti, che impediva di colpire il più debole, assalire le case dei poveri, uccidere, stuprare.Ora la rapace ingordigia dell'economia della finanza e del profitto ad ogni costo ha divorato ogni remora. Il profitto giustifica i mezzi. Non ci si rende conto che, proclamandoci liberisti e capitalisti, stiamo pur percorrendo lo stesso maledetto sentiero del socialismo reale, che assolveva i mezzi se servivano al fine. Maledetto,poi,dopo milioni e milioni di morti,fallì.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 19.08.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento

onestamente questa lotta della mafia al comunismo mi sembra una grande stronzata.. tipica di chi è strabico e vede solo a sinistra..in primis nella trattativa stato mafia ci sono i comunisti lo sanno anche le pietre non ha caso napolitano è stato chiamato sia come testimone che come persona a conoscenza dei fatti, secondo il comun ismo in italia non sarebbe mai dovuto salire al potere ..infatti nel trattato di yalta tra Roosvest-stalin e chercil sulla divisione del mondo metyteva l'italia sotto tutela americana.. terzo e noto che la mafia avesse legami con le brigatte rosse non le combatteva affatto anzi appoggio il rapimento di aldo m oro che si opponeva al compromesso storico..

pierluigi curreli 19.08.13 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dicevi: morte, silenzio, solitudine;
come amore, vita. Parole
delle nostre provvisorie immagini.
E il vento s'è levato leggero ogni mattina
e il tempo colore di pioggia e di ferro
è passato sulle pietre,
sul nostro chiuso ronzio di maledetti.
Ancora la verità è lontana.
E dimmi, uomo spaccato sulla croce,
e tu dalle mani rosse di sangue,
come risponderò a quelli che domandano?
Ora, ora: prima che altro silenzio
entri negli occhi, prima che altro vento
salga e altra ruggine fiorisca.

Salvatore Quasimodo

Daniela M. Commentatore certificato 19.08.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo faccio mandare a fa'.....da qualche mio amico ...
E' tutto doumentato.
Ma è possibile la perpetrazione di tali osceni e stupidi sodalizi in un blog, nato per combattere la corruzione?!
Allo scioglimento della neve si scopriranno le.....
Io vado avanti per la mia strada e non saranno 4 imbecilli a farmi impressione.
Certamente stanno stomacando l'intero blog. Non solo: non esiste solo il blog.
TROLLONI REMUNERATI

teodora i. Commentatore certificato 19.08.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho capito, vado anch'io, tanto...
E' arrivata in Redazione la Telefonata di Don Ciccio: "Questo post non s'aveva da fare...".

Scherzo, dai.
'notte, che almeno si esce dal fango per qualche ora.
Ormai, vivere in un Obitorio è piu' allegro che star in Italia.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 19.08.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo post! Finalmente qualcuno con un cervello inizia a parlare e a narrare un racconto sensato. ..... Non tutte quelle cretinate scritte da Travaglio che volevano dietro le quinte sempre e solo B. artefice unico della storia d'Italia, capace di comandare la mafia e di farle eseguire stragi o di uccidere magistrati, manco fosse mandrake. Era chiaro che ci fosse un livello più alto a quello mafioso con complicità potentissime internazionali e nazionali inconfessabili e un racconto più complesso. La cosa pazzesca è che tutto quello che Fasanella scrive io l'avevo in gran parte già letto nei libri che Cossiga ha scritto prima di morire. Nessuno, però, aveva avuto prima d'oggi il coraggio di raccontarla questa storia e commentarla in modo aperto su uno dei media nazionali più letti. Perché i "vati" del "politically correct" all'italiana, le cosiddette "penne rosse", si sono sempre fermati a B., che in questa rilettura degli eventi sarebbe al più una comparsa, e non hanno mai voluto mettere in mezzo gli americani? Per paura? Per mancanza di intelligenza? Per opportunismo? Per servilismo? Per mancanza di onestà intellettuale? Perché?
Un'ultima cosa: quando parliamo di livelli alti della mafia reciclati ad attività economiche legali propenderei a pensare più alla finanza di Wall Street e meno alle piccole attività di "bottega" all'italiana.... Smettiamola di guardarci l'ombelico! Alziamo lo sguardo, troveremo le risposte!

Viva l'intelligenza! 19.08.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento

La Mafia è la collusione della malavita organizzata con i poteri istituzionali. Quando il potere salvaguarda sé stesso (sempre) salvaguarda questa collusione immonda.

Si possono arrestare dieci, cento, mille boss, capi della malavita organizzata, ma nessuno deve pensare che sia così che va portata la lotta alla Mafia.

La vera lotta la stanno facendo i cittadini a 5 stelle, che hanno smascherato il vero volto (finora occulto) del potere mafioso che nei partiti trova definizione.

Marcello M., roma Commentatore certificato 19.08.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

BUONANOTTE BLOG!

ema dell Commentatore certificato 19.08.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Sulle testate di prima pagina si leggono notizie riguardanti “ Letta “ come il liberatore d’Italia con nuove riforme….. ma perché non la finisce di perdere tempo a dire le solite cavolate di sempre alla gente e si mette realmente a far qualcosa ;;;;;; siamo troppo abituati a sentire da loro il solito racconto come quello di Don Chisciotte e Sancho Panza in forma italiana per i fantasmi delle riforme virtuali che nessuno mai le fa. Siamo fermi da decine d’anni senza alcuna reale e concreta riforma contro la spesa politica in tutti i sensi senza fine. La cosa ancora più drammatica è quella che queste nostre vicende all’estero le vedono nel modo più vero di come sono, invece noi per colpa delle televisioni delle cronache in forma ossessiva deformano la realtà raccontandoci mille cazzate la nostra situazione… e purtroppo molte persone da stupidi ci credono e continuano a parlare col termine dei “ partiti ”.

giovanni.(vicenza) 19.08.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento

CARO M5S,
IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO E' ALLE STELLE, INCOLMABILE E MOLTO PROBABILMENTE SARA' PAGATO DAI LAVORATORI E DAI PICCOLI IMPRENDITORI E NON DA CHI HA EVASO LE TASSE ED HA I PROPRI PATRIMONI NASCOSTI ALL'ESTERO NEI PARADISI FISCALI!!!
ANCHE QUESTO GOVERNO STA RUBANDO A QUATTRO MANI DAPPERTUTTO, GLI STIPENDI E LE PENSIOINI NON SONO PIU' D'ORO MA DI DIAMANTE E COME AL SOLITO LA POVERA GENTE STA LOTTANDO PER SAPRAVVIVERE ED ARRIVARE A FINE MESE!!!
TUTTO QUESTO NON VA BENE, DOBBIAMO REAGIRE CON FORZA, DOBBIAMO PRENDERLI TUTTI A CALCI NEL SEDERE E POI DOBBIAMO FARE UNA GRANDE SANTA ALLEANZA PER VINCERE LE ELEZIONI POLITICHE E SALVARE POI IL NOSTRO PAESE!!!
DOBBIAMO METTERCI ASSIEME CON CHI LA PENSA COME NOI, CON TRAVAGLIO ED IL FATTO QUOTIDIANO, CON D'ARCAIS E MICROMEGA, CON ZAGEBRESKY, RODOTA', LIBERACITTADINANZA DI RICCIARDI, CON VELTRI, SAVIANO, GOMEZ, PADELLARO, MASCIA, ALBA, ECC.
DOBBIAMO FARE UNA GRANDE ALLEANZA PER MANDARE A CASA TUTTI QUEI FARABUTTI CHE CI HANNO GOVERNATO FINO AD OGGI E CHE HANNO ROVINATO I NOSTRO INTERO PAESE!!!
DOBBIAMO FARE COSI', FACCIAMO GRANDE PROPAGANDA DI CIO', FACCIAMOCI VEDERE BENE DA TUTTA LA GENTE AFFINCHE' POI CI DIANO IL LORO CONSENSO ED IL LORO VOTO!!!
DOBBIAMO VINCERE LE PROSSIME ELEZIONI POLITICHE PER SALVARE L'ITALIA E LA GENTE PER BENE ED INTANTO DICIAMO FORZA M5S, FORZA GRILLO, VIVA IL M5S, VIVA GRILLO!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.
RINALDIN FRANCO

Franco Rinaldin 19.08.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo prontiiiiiiiiiii????????!!!!!!!!

Giovi F. Commentatore certificato 19.08.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravo il cittadino Di Maio ad aver redarguito la presidentessa della Camera, la quale si è commossa..

Giovi F. Commentatore certificato 19.08.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono post come questo che vanno letti con calma, meditati e capiti e non è certo questo il caso di essere superficiali e frettolosi di commentare. Si tratta di un 'mosaico' le cui tesserine non sono tutte disponibili, cioè non tutto il passato ed il presente cono chiari e perciò ben venga questa spiegazione. Non si può passare_parola se NON si comprende!

luciana m. Commentatore certificato 19.08.13 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Non so a Voi, ma a me alcune di queste informazioni arrivano per la prima volta in assoluto.

Se c'é o c'é stata una lista di nomi si dovrebbe sapere qcosa di piú, o no?

salu2

Ashoka il Grande, México Commentatore certificato 19.08.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi su Raimews24
"Resisto, sono il capo del centro destra"
A berluska Svegliati, hai fatto la fine del Cocacola, te se so bevuto.
Chi ti votava dopo la ragazzina di 16 anni, si nasconde sotto le pietre e dopo la truffa allo stato, NON TI CONSIDERA PIÙ NESSUNO, altro che un italiano su tre ti vota, ma 1 ogni tremila, PDL il vostro leader è solo un delinquente, fatevene una ragione

Gianluca Alessandria 19.08.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

aaaHHH GRETAAAAAAAA
(con molto garbo)

I commenti sono pochi
perchè...
primo, siamo in agosto
e secondo, il blog
è molto ma molto lento.

Somiglia tanto ad un
attacco al server.


^_^

vi lascio...
e buona notte


Salve vorrei rivolgere una domanda al M5S: SAPETE QUANTO CI COSTANO GLI IMMIGRATI? non quelli che sbarcano a Lampedusa, o almeno non solo quelli, ma tutti gli altri che levano il lavoro a noi Italiani, che ci derubano della libertà e non solo, che hanno diritti maggior dei nostri che ci siamo fatti un culo cosi' e ci ridono in faccia per le leggi di merda che abbiamo che li proteggono. Provate a chiedere gli stessi diritti nei loro paesi. I governi dei loro paesi li mandano qui' a svernare sapendo che siamo un popolo che accetta tutto e non ha un governo normale. Questo determina uno stato di limitata libertà per noi Italiani e di permissività per gli immigrati clandestini. I NON CLANDESTINI vivono meglio di noi perchè non pagano tasse (la maggior parte). è deprimente no?

CHICCO CHECCO 19.08.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'errore grossolano e madornale della stragrande maggioranza degli italiani, ed anche di chi ha scritto il post, è quello di credere ancora che Stato e mafia siano due entità diverse, a se stanti.
Finché non si comprenderà, convincendosene fin nell'intimo, che l'entità è unica ed indivisibile, continueremo a combattere contro i fantasmi.
Per questi motivi il M5S rimane un corpo avulso dallo Stato, pur facendo parte del parlamento e del senato.

.Sereno. .Despero., Napoli Commentatore certificato 19.08.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Davide avevi la testa di Golia tra le mani e non lo hai decapitato.
Un errore imperdonabile

michele ., rimini Commentatore certificato 19.08.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

170 commenti.
Significa che la MAfia non esiste.
Certo, mano a mano che ci si avvicina ad essa, nessuno ne ha PAura.
Ecco perchè nessuno ama parlarne.
Perchè ne ride con Sufficienza, sapendo che son brava gente da prendere a Braccetta.

PArliamo di Fica, va' che arrivan subito i Perbenisti ed i Troll in Massa.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 19.08.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao bella gente
mi stanno chiamando
- a domani

:) Un Sorriso al Blog
(un bacio a Grethe)

...e fate i bravi *****

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 19.08.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Max
C'è l'ai un modellino della mole antonelliana di Torino ?
Andrebbe benone
Ma poi li ospiti tu per gli allenamenti
Daresti un po' di sollievo alle famiglie

Rosa Anna Oioli 19.08.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno direbbe che è un sistema esteso e coeso fra famiglie quali Benetton, Agnelli, Della VAlle, Del Vecchio, ed i Politici che non muoiono mai, neppur ammazzati, in quanto GAranti e Promotori di Leggi Palesemente MAfiose.
Nessuno lo direbbe mai per non prendersi Querele o peggio Morire Amamzzato.
Quindi, è presumibile che dal momento che nessuno lo farebbe, non sia neppur Ipotizzabile, ne tantomeno Vero.
Del resto Berlusconi è Innocente Autocertificato.

Per fortuna, sul Blog di un Ex Comico, si posson sparar tutte le CAzzate possibili ed immaginabili che si raggiungera' l'effetto Desiderato: far Ridere.
Ecco, vi ho fatto Ridere anche Stavolta.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 19.08.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

La mafia non ha appartenenza politica. Mafia, ‘ndrangheta, camorra agisono in tutt’Italia e in tutto il mondo, non solo nei luoghi d’origine. Anzi, proliferano e trovano facili connivenze nelle metropoli più industrializzate, dove circola denaro. Lo Stato gestisce denaro. Non solo, ma “disciplina” anche l’ordine giudiziario ed interviene, con i propri ministeri e sottordini territoriali ovunque.
Lo stato non è costituito da santi (per chi è cattolico) o più semplicemente da onesti ed integerrimi.
Il dio denaro – si sa - fa crollare ogni barlume di principio morale.
L’onesto, incorruttibile ne paga sempre le conseguenze.
Tra gli onesti, ahinoi, sorgono, peraltro, divergenze e, spesso, antagonismi stupidi, radicano vedute diverse anhe su questioni banali, e il POTERE forte, che annidi nella mafia o altrove, ne approfitta per destabilizzare e infiltrare onesti fittizi.
Nelle istituzioni, nessuna esclusa, non sono tutti onesti sempliemente perché ne fanno parte e - ex lege – sono tenuti ad osservare regole e prinicipi etici.
La storia ognuno la scrive seondo le proprie vedute e conoscenze. A noi, più che la storia, interessa la sostanza:
sconfiggere la corruzione, con azioni tempestive ed oculate, collaborando con soggetti preparati, onesti e scevri da seondi fini.

teodora i. Commentatore certificato 19.08.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà perché, mafiosi, piduisti, clero, vedono i comunisti come fume negli occhi.
Fatevi delle domande e provate a darvi delle risposte.
Bravi, avete indovinato-

antonio d., Carrara Commentatore certificato 19.08.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Rosa Anna Oioli

QUESTO VA POSTATO IN CHIARO

S.o.S. C'è qualcuno che può venire a dare una mano ?
A Borgosesia
Ore 18 venerdì 23 agosto festa di chiusura
Qui c'è un centro diurno per malattie mentali
Che sta chiudendo
Abbandoneranno gli ammalati e le famiglie dovranno arrangiarsi.
TAGLIO SANITÀ PIMONTESE
Crepa sciopa vai
Poi se qualche ammalato schizza chi se ne frega. Un ammalato ha fatto volare dalle scale la madre
Chi se ne frega ?
Quant'e lo stipendio del leghista ?

p. s. Da Novara. 50 minuti La valle più verde d'Italia
Si può fare qualcosa per solidarietà?

Rosa Anna Oioli 19^08^13 19^53

---------------------------

Scusami Rosa, ma allenare quei "diversamente abili" ad attività sportive tipo, lancio di statuette di immobili vari, come... DUOMO DI MILANO, TORRE DI PISA, COLOSSEO, ECC. ECC. Non ci avete mai pensato?

Ovviamente dovrete stabilire prima il peso del souvenir da lanciare!

Io suggeirei il peso di 500 gr. per i diversamente abili fino a 65 kg; peso libero dai 66 kg in poi.

se ne gioverebbero nel corpo e nello spirito i "diversamente abili" e risulterebbero utili alla società

Pensaci!

ciao


A trattativa è stata lunga,ma pé fortuna poi se sò accordati.....come ar solito.....

luis p., roma Commentatore certificato 19.08.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno avrebbe osato dire che Hitler era un Pazzo Genocida.
Nessuno avrebbe osato dire che Stalin era forse un Sanguinario Deportatore.
Nessuno oserebbe mai dire che NApolitano e Berlusconi potrebbero essere i capi della MAfia.

Perchè?

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 19.08.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nascita di Forza Italia e la sua imprevista vittoria elettorale contro Occhetto, ha di fatto fermato il "golpe", sarebbe interessante indagare presso i trafficanti internazionali di armi dell'epoca, se erano stati ordinati quantitativi di kalashnikov e a chi erano destinati.... forse Spatuzza e Provenzano sanno qualcosa...
Per sapere sui rapporti mafia/politici emergenti, Napolitano dovrebbe dare la grazia, in cambio della verità, a Provenzano, prima che il mafioso sia messo in condizione di non parlare, non raccontare e non nuocere a qualcche politico.
Abbiamo rischiato un golpe senza accorgercene... e cercano per quieto vivere delle larghe intese di rimuovere il tentativo di golpe e il PD ed i suoi dirigenti passati e futuri sono complici del silenzio e dell'occultamento della verità.

Cosimo BRUNO 19.08.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Inviato un commento due ore fa
Rinviato un ora fa
Richiedevo un concreto aiuto
Manco uno che ti risponda
Chi c'è del movimento qui ?
Toc toc nessuno ?

p.s. Il giornalista ha scoperto l'acqua calda
Notizia stantia di cinquant'anni fa

Rosa Anna Oioli 19.08.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MURO DI BERLINO

Quando cadde il muro di Berlino, mi ero sposato da qualche mese, con la bella maestrina che continua dividere con me gioie e dolori. ^_^ Le picconate a quel muro erano commoventi perchè... ogni picconata dava la sensazione che due metà (due amanti) potessero finalmente riabbracciarsi.

Se mia moglie fosse stata dall'altra parte, io non sarei potuto rimanere impassibile.

Per collegarmi alla trattativa stato-mafia, due mondi che sembrano avere abbattuto qualsiasi muro senza chiedere permessi e "agibilità politica", penso di poter dire che non serve scrivere un libro o l'ennesima visione dei fatti. Penso che sia venuto il momento di cercare tutti l'unica cosa che veramente interessa.

LA VERITA'

La verità, tralasciando le ipotesi.

Aloha!

Paolo Rivera Commentatore certificato 19.08.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento

trollazzo che ti firmi teodora i.
- ma finiscila di
nominarmi a vanvera e
mostrami UN SOLO COMMENTO
tuo o del tuo degno alter ego
lucio p. (altro psicolabile patentato)
pertinente al post del giorno
o che non sia offensivo o provocatorio
nei confronti degli utenti del blog !

VERGOGNATI VERME !
Tu e i tuoi avvocati
che meglio farebbero
a consigliarti le cure psichiatriche
delle quali ovviamente necessiti !

Fin qui mi sono limitato
a renderti pan per focaccia
ma constatata la tua assoluta malafede
da ora in poi
mi limiterò ad usare
"segnala commento inappropriato"
in quanto ho già perso troppo tempo
con voialtri bacilli insignificanti !

STOP.

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 19.08.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credete che i volti della mafia siano sconosciuti?No, li conoscete bene,invece.Vale a dire conoscete i volti dei loro servi, cioè di quei politici che perdurano negli anni perchè sono "utili" all'accrescimento del volume di affari della "famigghia".Noi conosciamo i burattini, ma i burattini conoscono i burattinai e non parlano: sono complici, collusi, mafiosi anch'essi,votati da Italiani inconsapevoli e manipolati.

Se riuscissimo a spazzar via d'un colpo solo, tutti questi onorevoli omertosi e "merdosi"che SANNO e che TACCIONO, le cosche/lobbies/logge rimarrebbero prive di referenti e di "maniglie": a quel punto la mafia, locale o internazionale, sarebbe sconfitta.Ed è per questo motivo che è nato il M5S, un aggregato di cittadini che hanno intrapreso la strada della consapevolezza.

Se,alle prossime elezioni, il numero degi pentastellati lieviterà ulteriormente, avremo vinto questa grande battaglia di civiltà senza colpo ferire.Se la la mafia è il male, il M5S è l'unica cura possibile.


Perchè non c'è stata una rivolta popolare? una delle ragioni secondo me è nel fatto che lo stato ha rimborsato le ragioni sulla base delle spese storiche, e non sulla base dei costi standar come dovrebbe. Rimborsando sulla base delle spese storiche più queste aumentavano più per assurdo per le pressioni mafiose più poteva essere per meglio per i cittadini della regione a scapito dei contribuenti nazionali.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 19.08.13 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Il paese dell'utopia

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://www.signoraggio.com/auriti/ilpaesedellutopia_auriti231.pdf

Mork 19.08.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

@ si fossi foco: alle regionali in Sicilia è vero che grillo ha preso più voti,ma quanti ne hanno persi gli altri partiti?
Poi ho fatto riferimento a voti individuali non del partito o del gruppo!
Quindi i voti siciliani sono stati per grillo la vittoria contro astensionismo e contro chi vorrebbe ancora la politica a pagamento.
Immagina se la mafia vorrebbe al governo il m5*....che solo per l'abolizione dei contributi,farebbe tabula rasa dei manovali della mafia.
Ripeto la mafia da fiducia al denaro e fa denaro dove c'è.... dove non c'è acqua la papera non galleggia.
Difficile per te capire questi concetti?

oreste m******, sp Commentatore certificato 19.08.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

dario del sogno, trieste 19.08.13 17:48|

Ma chi ti ha nominato: qualcuno legge il mio nome in questo post, antecedente alle diffamazioni di certo Dario Del Sogno 19.08.13 17:48?
Hai qualche problema.
L'unico TROLL sei tu, che stai schifando l'intero blog.
MA CHI TI STA neanhe lontanamente PENSANDO?
Nè io, né Lucio, ti abbiamo nominato
Le tue "ragioni" le rappresenterai nelle sedi appropriate, ma ciò non ti autorizza a sbafare in ogni post di nomi e persone che neanche ti conoscono e giammai vorrebbero conoscerti.
NON C'ERA AFFATTO BISOGNO DEL TUO CF.
In che lingua te lo devo dire: PER ME NON ESISTI. E non parlo con i fantasmi.

teodora i. Commentatore certificato 19.08.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Totò..in risposta al tuo sottocommento,scusa il ritardo,ma per impegni non ho potuto leggerti prima,hai perfettamente ragione.
Infatti la dimostrazione è che, dal quel periodo Andreotti,fu messo da parte,non divenne neppure presidente delle Repubblica.
E questo la dice lunga...sul potere della mafia.

CVD: Politica e denaro = Forza Italia

oreste m******, sp Commentatore certificato 19.08.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

la cupola e al governo ma gia da un bel po, o come si spiega, nessun omicidio politico da anni ???

sandro b. Commentatore certificato 19.08.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

TG 1 ore 2000 di oggi: Ministro Zanonato parla di economia e speranze per una prossima ripresa economica. Alle sue spalle campeggia un cartello sponsor/pubblicità per "Lotto,Superenalotto ecc.ecc." manca solo "Compro oro".Forse sono queste le speranze per gli Italiani? Inoltre penso sia oltremodo osceno trasmettere spot per tali pubblicità su tutte le reti televisive.

Andrey S. 19.08.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

una frase che in questi giorni a rimini va di moda:)


""A proposito di politica... ci sarebbe qualcosa da mangiare?.""

Totò

paoloest21 19.08.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

post a dir poco provocatorio.........oltre tutto questo fasanella non mi e' nuovo avevo riletto qualcosa di lui sul moVimento 5stelle e non mi era sembrato molto compiacente con le idee di grillo.
beppe mi fa impazzire quando fa cosi' ! forse vuol smuovere le coscienze ? ci sta mandando segnali x portarci a capire,ad informarci sulle cose sulle persone e sui fatti? boh!? continuo a crederli ciecamente e mi auguro un prossimo boom elettorale del moVimento xche' e' l'unica vera alternativa x cambiare il paese.
certo che comunque sia trovo molto fantasiosa la storia che i neofascisti abbiano aiutato gli angloamericani e i servizi segreti nella lotta al comunismo!! forse neofascisti li chiama fanella xche li piace!! in realta' sia gladio che ordine nuovo e buona parte dell'ex MSI dn non erano altro che pedine statali alle dipendenze della: massoneria- USA-vaticano-borghesia industriale.
il fascismo e' tutta un'altra storia e tutto l'indotto chiamato neofascista e' sempre stato soltanto la faccia +lurida della maledettissima DESTRA che ha sempre governato questo paese dal 45 a oggi. informatevi.
Vi voglio bene.

alessandro gasbarri, colle val d'elsa Commentatore certificato 19.08.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento

è chiaro che in questo contesto il MUOS in Sicilia si fa e Crocetta si può attaccare. L'unica forza politica che potrebbe impedirne la realizzazione sarebbe il Movimento, libero da patti segreti e ricatti governativi: purtroppo ci penseranno gli americani con mafia, chiesa e massoneria a mettere tutto a posto, con le buone o con le cattive....!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Un dubbio amletico incomincia a frullarmi nella mente.
Ma se così tanta gente si lamenta del potere corrotto e prepotente(giustamente)
Mi viene istintivo farmi questa domanda:
è più merda il potere che comanda...
o è più merda chi obbedisce e non si ribella?
Il tempo delle chiacchiere dovrebbe essere finito da un pezzo..
Vogliamo aspettare tranquillamente che finiscano il loro sporco lavoro.
La "fame" la vedono già in troppi..cosa aspettiamo?
Che ci annientino, mentre loro ingrassano.

michele ., rimini Commentatore certificato 19.08.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Ormai la trattativa tra Stato e Mafia e' un conflitto d'interesse.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 19.08.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Io resisto! non mollo. State tranquilli che non mi faccio da parte, resto io il capo del centrodestra. Farò sino all'ultimo l'interesse del Paese e degli italiani. Andate avanti con coraggio. Non vi farò fare assolutamente brutte figure. Prepariamoci al meglio". Così Silvio Berlusconi sul suo profilo Facebook.MA QUELLI DELLA DESTRA COSA SE NE FANNO DI UN LEADER DELINQUENTE?Ma possibile che il nano malefico li tiene tutti per le palle fino a questo punto? Cosa c'è sotto?

l'oracolo 19.08.13 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

""""Roma, 19 ago. (TMNews) - Il presidente del Consiglio Enrico letta non entra nel confronto congressuale interno al Pd, né sollecita o sostiene iniziative o piattaforme programmatiche. E' quanto confermano fonti di Palazzo Chigi in merito al dibattito in corso nel partito democratico. Dalla sede della Presidenza del Consiglio trapela inoltre il convincimento di Letta che anche nel dibattito congressuale tutto il partito e i candidati alla segreteria continueranno a dare un appoggio forte e convinto al Governo. "La necessità di interpretare con massimo equilibrio la funzione di presidente del Consiglio di questa maggioranza mi ha spinto fin dall'inizio e non entrare in vicende interne alle forze politiche che sostengono il governo", avrebbe confidato il premier ai suoi collaboratori più stretti. "E questo vale a maggior ragione per il mio partito e il suo congresso"."""


vivo in un mondo a parte:)), mi trovo così bene , non mi togliete il giocattolino!


paoloest21 19.08.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

S.o.S. C'è qualcuno che può venire a dare una mano ?
A Borgosesia
Ore 18 venerdì 23 agosto festa di chiusura
Qui c'è un centro diurno per malattie mentali
Che sta chiudendo
Abbandoneranno gli ammalati e le famiglie dovranno arrangiarsi.
TAGLIO SANITÀ PIMONTESE
Crepa sciopa vai
Poi se qualche ammalato schizza chi se ne frega. Un ammalato ha fatto volare dalle scale la madre
Chi se ne frega ?
Quant'e lo stipendio del leghista ?

p. s. Da Novara. 50 minuti La valle più verde d'Italia
Si può fare qualcosa per solidarietà?

Rosa Anna Oioli 19.08.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le mafie di oggi sono le LOBBYES che "fanno paura a Papa Francesco".

Ricordate?

Parlando dei Gay :- «Non si devono emarginare queste persone per questo, devono essere integrate in società».
« Il problema non è avere questa tendenza, no, dobbiamo essere fratelli, perché questo è uno, ma se c’è un altro, un altro. Il problema è fare lobby di questa tendenza: lobby di avari, lobby di politici, lobby dei massoni, tante lobby. Questo è il problema più grave per me. E la ringrazio tanto per aver fatto questa domanda. Grazie tante!».

http://www.linkiesta.it/papa-francesco-aereo-gay-discorso-integrale#ixzz2cRDgcDZY

E i circoli delle Lobbyes sono in espansione: il Mafioso cerca sostegno ed appoggio nei Circoli massonici e paramassonici, nei CLUB delle Associazioni che settimanalmente si RIuniscono per "tessere" rapporti, frequentazioni e relazioni con personalità di ogni genere, di ogni categoria, di ogni istituzione, onde potersi garantire appalti pubblici, commesse, dilazioni processuali,di tutto un po'. Con il pretesto delle Cene Conviviali, il prescelto "disponibile " a prestarsi, svolge un "lectio Magistralis" su di un tema, e poi l'aggancio è fatto e prima o poi tornerà utile ai Soci.
Ricordate che cosa diceva Paolo Borsellino?
CONTIGUITA' MAFIA-POLITICA (26-1-1989)

http://www.youtube.com/watch?v=8yLT7DT2Olo

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Politica e mafia sono due poteri che vivono sul controllo dello stesso territorio: o si fanno la guerra o si mettono d'accordo. Paolo Borsellino

Grazie per l'interessante articolo
passo parola
Dale Zaccaria

Dale Zaccaria 19.08.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T. non tanto
Stanotte tra recale, capodrise e marcianise non si potevano tenere le tapparelle aperte, il puzzo dei roghi tossici era insopportabile.Nessuno prende provvedimenti severi, quale arresto per mafia a chi appicca il fuoco a montagne di copertoni o a merda chimica industriale?Vanno sbattuti in galera loro e i loro amici camorristi e poi va buttata la chiave!

Giovi F. 19.08.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

La trattativa sarà stata lunga, ma la mafia ormai è dentro lo stato.
Come si può non capirlo, basta guardare i comportamenti di gran parte dei parlamentari, che continuano noncuranti a voler salvare un condannato, andando contro al giuramento che hanno fatto,(e qui parlo di ministri e sottosegretari), prima di essere nominati.

Buona fortuna Italia
Forza M*****

saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 19.08.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

MAFIA e DELINQUENZA organizzata..qual'è la differenza ?

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 19.08.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Giovanni Fasanella volevo farle i complimenti per questo post, che ritengo una perla di informazione. L'ho ascoltata a una presentazione del suo libro Il Golpe Inglese a Ferrara, insieme a Imposimato. Sono rimasta affascinata dalla semplicità con cui ha esposto le sue tesi su temi così complessi e la passione con cui svolge il suo lavoro perchè tutti possano sapere, farsi un'opinione che sia la più vicina alla realtà. Continui ad illuminarci con queste verità, che i più tengono nascoste, grazie per farci credere ancora ad un vero giornalismo.

Irene Marzola 19.08.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

@michele argentino

Smettila di riportare le minxhiate della lega e del giornale, quelli che sbarcano se ne vanno tutti oltre (germania francia olanda paesi del nord europa).
prova ne e' che stanno calando gli extracomunitari e anche le iscrizioni nelle scuole

http://www.genova24.it/2012/09/italia-paese-meno-attrattivo-a-scuola-gli-stranieri-calano-di-anno-in-anno-38813/

l'unica considerazione che ti si puo' dare e' questa:

http://2.bp.blogspot.com/-nWZ2joJFVic/UhJRZNaErwI/AAAAAAAAoY4/gfs2QommDdw/s1600/1148923_612473795464371_1922564709_n.jpg

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafia non è nè di dx nè di six come vorrebbe far intendere qualcuno nel blog.
La mafia si serve esclusivamente di chi può essere un potenziale vincitore politico.
L'alta mafia poi tende a collaborare esclusivamente con chi già detiene il potere economico.
Potere economico e potere politico sono la sintesi della sua imbattibilità.
Non serve mettere in galera la manovalanza...occorre colpire il cervello della Mafia.
Sul piano economico basta seguire i flussi di denaro e si trovano i mafiosi.
Sul piano politico basta vedere chi prende più voti a livello individuare e si può immaginare chi è il mafioso.
Messe insieme le due tesi......si può risalire all'organizzazione.

oreste m******, sp Commentatore certificato 19.08.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli dalla Tunisia erano un altro genere.
Un bel bastimento e dietro-front!

Lady Dodi 19.08.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Michele Argentino. Gli ultimi sono profughi di guerra ( Siria e Afganistan) non migranti "in cerca d'avventura".
Forse credevi che la destabilizzazione di quei Paesi non ci riguardasse?
Il bello (si fa per dire)temo debba ancora arrivare.

Lady Dodi 19.08.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTAAAAAAAA
non riesco a leggere il post intero,mai sentito tante cazzate tutte insieme......ma questo signore della mafia conosce solo quella raccontata nei film?
Per dirne una:la Mafia non è ne di destra ne di sinistra, è semplicemente con il potere e per il denaro; e dato che ad inizio secolo il potere in sicilia era nelle mani dei grandi latifontisti terrieri i "picciotti" erano la manovalanza sporca di questi contro le associazioni sindacali e politiche(la sinistra) che erano schierate con i braccianti x l'occupazione delle terre incolte(portella delle ginestre vi dice qualcosa?).
Conferma di quanto dico:Borsellino,eroe antimafia era molto vicino all'MSI, Beppe Alfano giornalista ucciso dalla mafia,in gioventù fu militante di Ordine Nuovo e poi iscritto all'MSI, questo per confutare la tesi Mafia-Alleati-Destra del post
LA MAFIA è APOLITICA se c'è da fare affari lei ci prova credetemi se al potere ci fosse l'm5s proverà ad intrufolarsi pure la(che ci riesca o no non lo so)ma ci proverà
UN SICILIANO

PS non sono di destra ma le cazzate mi danno fastidio

s'ifossi foco Commentatore certificato 19.08.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

La mafia è fatta da persone che fanno il lavoro spoco per i partiti.
Praticamente fanno quello che i politici non hanno il coraggio di fare.

Poi ci sono i Servizi Segreti che fanno praticamente lo stesso lavoro, ma un po' più di fino: costruiscono "dossier" per i politici che li hanno nominati. Sono pagati dagli italiani ma per la Nazione non hanno tempo di fare nulla.

Una prova?
Che informazioni hanno dato su quello che stava per succedere in Libia prima che i francesi attaccassero? Niente. E' stato, secondo loro, un fulmine a ciel sereno. Ma và?

giorgio peruffo Commentatore certificato 19.08.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

************************************

http://www.keinpfusch.net/2013/08/perche-le-darket-perche-internet-e-morta.html

***********************************

Ad opprimervi non e' un governo. Ad opprimervi non e' una religione. Ad opprimervi non e' una cultura, una polizia, un servizio segreto. Questi sono solo effetti collaterali. Ad opprimervi sono "tutti", e vi opprimono perche' e quanto e quando voi siete "qualcun altro". Ad opprimervi e' la societa' in cui vivete: il Führer e' il vostro vicino di casa, Torquemada e' il vostro barbiere, e gli strumenti dell'inquisizione si chiamano "ignoranza e stupidita' sono un punto di vista se sono lo stato normale in cui tutti e tutte viviamo".

Hitler non avrebbe potuto fare NULLA senza la societa' del periodo. Ne' Stalin, ne' Torquemada. Senza una societa' di bisbigliatori, di giudici in pectore, di maldicenze e di ignoranza, nessuno di questi regimi sarebbe nato, ANZI: questi regimi sono nati PERCHE' E QUANDO la societa' ha assunto questa precisa forma.


Sicuramente, nessun fiocco di neve si sente mai responsabile per la slavina, cosi' voi non vi sentirete responsabili per una dittatura solo perche' vi piace parlar male degli altri , ma le cose stanno esattamente cosi'.

paolo 19.08.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Lungi da me difendere il fascismo.. ma il prefetto ai tempi io credo fosse ben lontano dai giochi di potere dell'isola. certo è che i gerarchi lo fecero allontanare, ma allora come oggi molti degli operatori avrebbero voluto fare "pulizia".
In fondo è un'onore avere come sabotatori paesi come GB e USA, in fondo hanno dovuto tramare e uccidere per seguire la loro schifosa strategia anti-comunista.
Non dobbiamo disperare, forse si sta avvicinando l'ora dove finire il lavoro iniziato, anche se di sicuro abbiamo più nemici in patria che fuori.

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 19.08.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

“E grazie al contributo dei boss siciliani gli anglo - americani sbarcarono in Sicilia senza troppi problemi, perché la mafia aveva provveduto a creare le condizioni logistiche per lo sbarco e anche quelle di intelligence, fungendo da vero e proprio servizio di informazione dell’esercito alleato.”

Ecco...da qui in poi nasce tutta le retorica sulla “resistenza” in Italia.
Quella che ha lasciato stare i tanti Scalfari , Bocca , Montanelli (quelli dell'ode alla razza per intenderci), ha adottato i tanti “compagni” Bulow capimanipolo della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale del Partito Nazionale Fascista e ha violentato, massacrato di botte, ucciso e impiccato centinaia di migliaia di maestre di ginnastica, panettieri, capi stazione, netturbini o semplicemente chi vantava a quell'epoca un credito e diventava subito fascista.
Stop. Ecco la vera storia alla base della formazione del migliorista napoletano e di tutti i suoi tirapiedi che lo seguono attualmente in questo neo barocco tedesco molto vicino al nazismo.
Ecco da dove nasce la famosa Repubblica Democratica fondata sul lavoro la cui sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione (AH, AH!!)... dallo sbarco in Sicilia favorito dalla mafia che non ne poteva più di 20 anni di esilio in America.
Magistratura, Burocrazia e Pubblica Istruzione in mano agli amici di Palmiro il resto in mano agli amici degli Americani...

care compagne e cari compagne 19.08.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento

S.o.S. C'è qualcuno che può venire a dare una mano ?
A Borgosesia

Qui c'è un centro diurno per malattie mentali
Che sta chiudendo
Abbandoneranno gli ammalati e le famiglie dovranno arrangiarsi.
TAGLIO SANITÀ PIMONTESE
Crepa sciopa vai Poi se qualche ammalato schizza chi se ne frega. Un ammalato ha fatto volare dalle scale la madre
Chi se ne frega ?
Quant'e lo stipendio del leghista ?

Rosa Anna Oioli 19.08.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono pugliese e dalle mie parti si direbbe " cape de cazzz Berlusconi ha sempre detto che avrebbe tenute separate le sue vicende giudiziarie con il Governo"Niente questo ha inteso la politica sempre con ricatti e corruzioni per salvarsi le chiappe flaccide.

l'oracolo 19.08.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Questo è l'esercizio da fare in questo periodo : porsi delle domande , cercare informazioni, e tirare conclusioni ( ma i nostri politici sono stati all' altezza?

stefano s., roma Commentatore certificato 19.08.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

= LA MAFIA E' OVUNQUE =
(le larghe intese lo dimostrano)

accordi stato - mafia ...uhm
ancora e sempre

in quale settore della nostra economia
è più marcata l'infiltrazione
delle cosche mafiose ?

EDILIZIA (industria del cemento,
strade,costruzioni...)

e guarda caso
è proprio a questo comparto economico
che si è dato e si vuole dare il sostegno più grande
con incentivi e defiscalizzazioni
mentre tutto il resto viene messo sotto torchio
e spremuto fino all'osso

ma che strana combinazione !

forse bisognerebbe chiamarlo
più semplicemente STATOMAFIA
senza più nemmeno il trattino di divisione ...

o no ?

Politica e mafia sono due poteri che vivono sul controllo dello stesso territorio: o si fanno la guerra o si mettono d'accordo.
(Paolo Borsellino)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 19.08.13 18:16| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Riguardo la trattativa Stato-Mafia:
Definirla"Lunga"é il termine azzeccato e dovremmo fare parecchi
passi indietro con la memoria per ritrovarvi alcuni corsi e ricorsi ancora paurosamente attuali,
ma soprattutto con alcune rivisitazioni storiche.
"Garibaldi a patti con Liborio Romano capo della Camorra Napoletana,
promette di farlo ministro delľinterno,
potendo contare su almeno 10.000"volontari"tra napoletani e siciliani"

Lo Stato italiano(che ancora ufficialmente o almeno di fatto non esisteva)
scese a patti con la Mafia.
Il Regno delle due Sicilie era divenuto,grazie alle proprie politiche economiche,
ormai la terza potenza economica europea,
cosa ritenuta dannosa ed inaccettabile dalle potenze imperialiste e massoniche delľepoca,
che di fatto organizzarono sottobanco il piú grave atto di pirateria della storia quasi recente nel vecchio continente,
nel silenzio/assenso e complicitá delle diplomazie internazionali.
Delle Mafie ebbero bisogno e ci scesero a patti gli angloamericani per fermare il potere dilagante dei nemici comunisti
nelľimmediato dopoguerra,
a costo di omicidi e intimidazioni.
Delľappoggio delle mafie ebbero bisogno molti dei personaggi
che presidiano la scena del panorama politico attuale(inutile fare nomi).
Di fatto si potrebbe affermare oggi,
con margine di errore infinitesimale,
che il sistema di poco é cambiato,
che il potere imperialista e le massonerie internazionali
preferiscono avere come interlocutore non uno Stato sovrano
ma un potere politico partorito da una"ideologia mafiosa",
in quanto entrambe interessate unicamente al profitto economico.
Di fatto oggi una trattativa Stato-Mafia sarebbe materialmente impossibile.
O la si potrebbe definire trattativa Stato-Stato o Mafia-Mafia.
Oggi i poteri economici-massonici-politici dedicano lo stesso impegno
nel fermare i rigurgiti piú che fisiologici di democrazia dal basso,
del M5*nella fatispecie.

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 19.08.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIGI BATTISTA= TENIA, verme solitario parassita
piatto e nastriforme, responsabile della teniasi
e della cisticercosi! da Wikipedia.

L'ONOREVOLE M5* L. Castelli, durante un intervento
sulla TAV,ha parlato di "OLIO DI RICINO" per le
DITTE MAFIOSE DEGLI APPALTI!!

L'allocco PG BATTISTA l'ha presa come un'offesa
per sé, per tutti i suoi colleghi pennivendoli e
ancor più per il loro protettore padrone e MENTORE
(massima carica del nefasto ORDINE DEGLI ASSASSINI
avente il controllo totale di UN BRANCO solo dello
stesso ORDINE!! da "WIKIA").
Come possa ancora il mentore de benedetti(anche se
fosse veramente uno delle ditte mafiose dei vili
appalti TAV perciò destinatario di olio di ricino)
fidarsi e stipendiare dei personaggi come quello
di un'antica leggenda contadina: il GIUFA' che si
mostra più furbo e più scaltro di quanto fosse per
GABELLARE MEGLIO CHI GLI STA INTORNO e "L'UNA NE
PENSA E CENTO NE FA'" descrive meglio tutta la
storia di"E' PIU' FESSO GIUFA' O CHI GLI VA DIETRO
DANDOGLI IMPORTANZA??".(da il grillo parlante- la
voce della coscienza- a cura di a. mascari).-
"Infinita è la turba degli sciocchi e al mondo di
oggi gli stupidi sono strasicuri!!(Woody Allen)
"Ogni minuto muore un imbecille e ne nascono DUE"
(Eduardo De Filippo).
MEDITATE GENTE,MEDITATE!!

peppino russo 19.08.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Con gli euro puoi dire voglio questo questo e questo, e B dice alle sue centurie di servitori cosa fare.

Però se il mondo della produzione non ha una tecnologia con le materie prime e il lavoro, non c'è niente da comprare. Neanche i servi di B saprebbero come spendere gli euro.
Eppure tutti gli euro sono in svizzera, alle caiman, a montecarlo, nelle banche sotto forma di debito pubblico che genera interessi.
Gli euro sono un "ordine di spesa" legittimato.
La Bce non produce ricchezza "dal nulla" (stampando), ma ordine di spesa dal nulla ("dispone"). E' un potere. Procrastina il pagamento degli interessi stampando altri euro salvo crack.
Oggi gli euro se ne stampano pochi per tutelare il potere di spesa, il potere tout court di chi ha molti milioni e miliardi di euro.
Villa certosa di B vale 400 milioni.
Chi ha 400 milioni? Come li ha racimolati?
Perchè qualcuno ha 400 milioni liquidi e al contempo vi sono milioni di disoccupati che potrebbero vivere dignitosamente con 1000-1500 euro al mese?
La crisi finanziaria cioè la scarsità di euro circolante è il prodotto della scarsità di... democrazia, ovvero dell'iper-tutela di chi ha molti milioni a discapito di chi non ha lavoro, reddito e di che vivere.

Una moneta parallela (la lira rediviva?) all'euro, avente corso legale, rimetterebbe in moto l'economia reale.
I disoccupati sarebbero assunti, e lavorerebbero al fine di produrre beni per soddisfare bisogni.

La massa di potere d'acquisto aggiuntivo sarebbe generato dalla massa di moneta circolante dagli occupati.

Il risparmio non è grano nei forzieri, ma promesse di pagamento procrastinato, dei pagherò. La gente... viva, può darsi da fare, e generare economia reale, assemblando materie prime secondo delle tecnologie, e generare potere di spesa non fittizio, come la Bce, ma reale, appunto.

Fallita la mission la banca che prestava all'impresae è diventata banca speculativa, che gestisce il debito pubblico. "Compro oro cash e riciclo". Gratta e vinci alla posta s.p.a.

gennaro esposito 19.08.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

troll disgustoso
che ti firmi teodora i.
o alle volte lucio p.
siccome mi chiami ostinatamente in causa
INFAME SCARAFAGGIO
ti do anche il mio codice fiscale
così puoi denunciarmi meglio :
VFN CLN 0189877 STRZ RTT N CL

ti serve anche un motivo per denunciarmi ?
eccolo : SEI UN PEZZO DI MERDA !
(ma temo che letti post e contropost
nessun giudice potrebbe contestarmi
questa genuina constatazione)

Ora ti chiedo di levarti dalle palle
che non ne posso più della tua stolta pesantezza !

Pare che certa gente abbia fatto la fila per tre volte quando il buon Dio ha distribuito la stupidità.(Konrad Adenauer)

qualcuno anche 4 o 5 ...

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 19.08.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X ROSA ANNA,(PURA CURIOSITA' DA DOVE SCRIVI?)COME QUESTO POST DICE ,E MOLTI ALTRI PRIMA DI QUESTO,I PROBLEMI IN ITALIA SONO MOLTISSIMI..STATO MAFIA ANNI CHE SE NE PARLA ,MA CON POCHISSIMI RISULTATI,PROCESSI LUNGHISSIMI,ARRESTI,SMENTITE,COLLABORATORI,OMERTA'INTERESSI,MA CON MOLTA POCA VERITA'..OMOFOBIA? SBAGLIATO PRIMA DISCRIMARLA,SBAGLIATO ORA FARE (A PAROLE) I BUONISTI..NON SERVE ACCETTARLI ALLO SBARCO PER POI DISINTERESSARSENE PER TUTTO IL TEMPO A SEGUIRE,MA NON SI DOMANDANO SE,UNA VOLTA ARRIVATI,SFAMATI VACCINATI,PULITI,NON GLI DAI ANCHE UN LAVORO(CHE CE NE' GIA POCO ANCHE PER NOI)PER SOPRAVIVERE,SONO COSTRETTI A RUBARE,A PROSTITUIRSI,A VENDERE DROGA? A ME PARE SOLO IPOCRISIA.. E SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI-SANITA'? DATO CHE POLITICI/MANAGER CORROTTI,CASE FARMACEUTICHE SENZIENTI,PUR DI FARE IL MALAFFARE E SPARTIRSI IL BOTTINO HANNO RIDOTTO LA SANITA'-INPS AL FALLIMENTO,TOP MANAGER CON STIPENDI E BENEFIT DI EXTRA LUSSO..COME RISULTATO PER SANARE LE CASSE, SI AUMENTANO GLI ANNI DI LAVORO PER AUMENTARE I CONTRIBUTI(CERTAMENTE NON SI RIDUCONO LO STIPENDIO,TANTO PER DARE IL BUON ESEMPIO..NOOO..!)E COSI' SULLA SCUOLA,IL TERRITORIO,LA GIUSTIZIA, ECC.MA NONOSTANTE TUTTO L'ITALIA E' DIVISA IN 4 CANTONI,DX-SX-M5S-NON VOTANTI..QUALCOSA NON VA..BASTEREBBE PRENDERE LE LEGGI MIGLIORI DOVE FUNZIONANO(ALTRI STATI EUROPEI E NON)E PROVARLE IN ITALIA,NON CREDO SAREBBE UNA VERGOGNA,MA L'ITALIANO(NON TUTTI) NON VUOLE QUESTO,VUOLE ZAPPARE IL PROPRIO ORTO E NON DIVIDERE CON NESSUNO,E COME HA DETTO QUALCUNO SICURAMENTE PIU IMPORTANTE DI ME,PRIMA DI FARE L'ITALIA,BISOGNA FARE GLI ITALIANI

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 19.08.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Mah, che dire. A me pare che questo qui non sappia nulla di mafia ma che approfitti del blog per fare pubblicità al libro e che si sia sclto anche il pubblico pagante. Che il nemico della mafia non sia mai stato il comunismo lo provano la forza delle mafie russe e cinesi che hanno sguazzato nei regimi comunisti diventanto le più potenti al mondo. L'Italia è un caso atipico, visto che i metodi mafiosi appartengono più allo stato che ad altri, vedasi equitalia ecc.

Alessandro G. Commentatore certificato 19.08.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I fatti storici coincidono e mi sembra tutto veritiero,non è nè una bufala nè una montatura da scrittore e da giornalista.
Il tutto non fa una grinza,ma adesso il popolo Italiano vuole sapere i nome.
Via il segreto di stato.
Perchè distruggere certe registrazioni?
Perchè solo ora qualcuno osa d accennare ai fatti del 93....forse perchè Andreotti è morto,forse perchè è morto Cossiga...ecc.aspettiamo che muoia Belusconi ?
Fuori i nomi.
Ho apprezzato il passaparola ma signor Fasanella non crede che ormai il cittadino abbia il diritto di sapere?

oreste m******, sp Commentatore certificato 19.08.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Zanonato: fuori dalla crisi già dal 2013.
Letta: ottimista per l'uscita dalla crisi.

Ma ... tutto st'ottimismo? Fin'ora hanno soltanto "spostato" l'IVA e l'IMU e nient'altro.

La cosa mi insospettisce non poco.

Mindorsar 19.08.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mafia e stato una manfrina che dura da sempre..
Per questo il giorno della truffa(elezione di Napolitano) abbiamo fatto un errore gravissimo a fermarci.
Li avevamo presi di sorpresa e spiazzati..
non lo faranno mai più succedere.
Per questo non cambierà mai niente.

michele ., rimini Commentatore certificato 19.08.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

L'Egitto oggi Sarà l'Italia di domani!
Gli Americani, per loro interesse e per quello di... hanno costruito tanti sistemi che ultimamente, ormai troppo di frequente, vanno fuori controllo.
Poi magari intervengono per "ripristinare gli equilibri" ma sempre più cazzo causando degli enormi danni collaterali che coinvolgono in primis, le popolazioni locali; e se prima la cosa tendeva tutta a destra adesso ci accorgiamo che tira fortemente a sinistra... e fatti due conti, a postumi, 'stì ammericani, magari si accorgono pure di averci rimesso o di trovarsi in un cul-de-sac... e allora cercano di sbolognare o di coinvolgere altri a partire dai partner occulti: i cuginetti inglesi (a partire dalla collaborazione dei loro servizi segreti), le popolazioni locali (i sovversivi locali: da noi fu la mafia durante il periodo della seconda guerra mondiale e poi...) e poi il resto dell'europa cavalcando persino spinte emotive o...
ps. ma cosa stà succedendo oggi allo Stretto di Gibilterra?

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 19.08.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

il dilemma del piddì:)

votare o non votare la decadenza di silvio?


il fatto è che se vota a favore est finito , o quasi; se vota contro , lo stesso o per meglio dire , idem:)))

paoloest21 19.08.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io, son qui ...
Io, resto qui ...
Io, non molllloooo.

... per il bene del paese.

Aaaazzzzzz.

Mindorsar 19.08.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco la spiegazione reale, razionale, non mistificatoria, della cosiddetta
crisi finanziaria, creata ad hoc per portare alla svendita della ricchezza
dei popoli, a favore dell'esiguo ceto bancario.

IL MEDIOEVO CHE VERRA'

La Bce non crea valore dal nulla ma esercita un potere di spesa mediante il
rituale della cartamoneta. Come se la Bce smettesse le sue prerogative
assolute, se producesse solo moneta informatica.
La banca centrale non crea valore dal nulla ma presiede alla spesa sociale
della ricchezza dei popoli.
Cosa accade oggi? La rendita drena mediante il debito pubblico gestito dal
sistema bancario e finanziario risorse dall'economia reale, l'unica che
crea ricchezza, strozzandola.
Cosa accadrà?
Tutta la ricchezza penderà verso la rendita sino a svuotare l'economia
reale di tutta la moneta. La penuria di euro è la parte visibile del
drenaggio di ricchezza.
Il saggio di profitto
sistemico è inferiore al saggio d'interesse della rendita. Prestare soldi
per fare soldi fa fare più soldi che produrre beni per il soddisfacimento
dei bisogni.
Cosa accadrà?
Qualcuno dice le sommosse per il pane ma occorre confrontarsi con la
memoria storica e sociale. Occorre connettersi con il gradi di comprensione
del popolo degli eventi che è a digiuno circa le reali conseguenze
sistemiche dell'azione. Non ha cognizioni circa la teoria dei giochi o
dell'equilibrio di Nash.
Fa una cosa, ne vede un'altra, ne conclude un'altra ancora, e infine lincia
chi gli capita sotto.
Cosa accadrà se permarrà l'ignavia sociale?
Cosa accadrà senza l'espressione diretta del popolo mediante la rete del
proprio volere?
Cosa accadrà se il popolo non potrà riprovare in tempo reale altre
soluzioni, secondo la logica fuzzy, correlativa? Senza passare per la
mafia e le caste?
Accadrà il medioevo ed equitalia produrrà nuovi servi della gleba, assieme
ai precari generati dal conflitto d'interessi al governo, il golem pd-pdl!

Gennaro Esposito

(Aspetto le repliche degli economisti: ammofilo[@]libero.it)

gennaro esposito 19.08.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento

confessione di una razzista :

Si confesso lo sono anch'io
Sono razzista nei confronti dei razzisti .
Non li tollero !
Sono razzista nei confronti di coloro giudicano i morti
tutti uguali: Quelli che hanno ucciso gli eroi e quelli che sono eroi .
Sono razzista per: Quelli morti perché sparavano ai bambini .
Per : Quelli morti dopo aver bruciato donne e bambini nei fornì o nelle chiese .
Quelli morti che uccisero su ordini della mafia .
Quelli morti perché si fanno esplodere su ordine credendo che sia santificante.
Quelli morti perché hanno acquistato un arma .
Be' io sono razzista. Li considero immondi.
Non li considero uomini.
Sono ancora più razzista per: Quelli vivi che continuano a fare le stesse cose .
Spero di pentirmi e farmi perdonare perché credente .

Rosa Anna Oioli 19.08.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe osservare, chi agevola questa gente, riuscire ad individuare i giudici che compromettono i processi, gli avvocati che li difendono, tutta la gente che si è venduta e ricopre cariche pubbliche.
Ma se i politici sono coinvolti è inutile parlare di legalità, di onore, di democrazia

Gianluca Novara 19.08.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

La mafia è parte integrante dello Stato italiano o viceversa, dipende dai punti di vista.
La mafia sono anche questo politicanti corrotti di ‪#‎pdl‬ e ‪#‎pd‬, senza contare tutti gli altri. ‪#‎m5s‬ è l'unica speranza per questa Nazione, l'unica! Dopo vi sarà solo caos e ribellione e non di quelle pacifiche. Una domanda mi sorge spontanea, lo Stato conosce e sa dove trovare tutti i boss mafiosi di questo assurdo paese delle meraviglie che non piacciono ad Alice (Alice sono gli italiani), ma non fa nulla per stanarli. Io manderei l'esercito (almeno a qualcosa servirebbe), come fa il governo colombiano con i narcos. In un mese sarebbe tutto risolto. Pazzesco che dopo quai 50 anni (1964) quell'autostrada non sia ancora terminata. milioni di finanziamenti pubblici europei, ma anche italiani sono stati versati. Ma chi cavolo controlla?! Tutti in bocca dell'ndrangheta. 50 anni di abusi alla luce dell giorno senza che nessuno dica nulla. Noi del m5s, noi Cittadini liberi vogliamo ‪#‎trasparenza‬, vogliamo un reso conto del denaro regalato per quella malefica autostrada. Voglio i nomi delle aziende appaltatrici, i costi effettivi di costruzione. Insomma voglio tutto, ma più che altro vorrei che il Governo, ovviamente futuro e prossimo del M5S s'impegni a smantellare questo scempio. Non ci saranno più scusanti!
https://www.facebook.com/flavio.movimentocinquestelle

Flavio P., Brescia Commentatore certificato 19.08.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

QUALE TRATTATIVA STATO MAFIA !!!! E' IL PARLAMENTO,IL SENATO E LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA COMPRESO IL VATICANO O MEIO LO IOR LA MAFIA IN PERSONA !?!? Mummie parlamentari crepate tutte l'inferno vi attende ed i soldi che avete rubato non vi serviranno proprio a niente !!!!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 19.08.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

A tutti piacerebbe che la verità sulle stragi del 1993 fosse scritta a chiare lettere sugli atti processuali. Speriamo ciò si possa cominciare a fare con il processo di Palermo quello sulla trattativa Stato mafia. Nel frattempo non avanziamo ipotesi con letture dietrologiche buone per salvare il sedere a troppi e che noi non condividiamo. Lo scrittore Fasanella non ci piace , preferiamo gli atti processuali , giù le mani dalla verità.La trattativa del 1993, non viene dalla notte dei tempi ma da molto più vicino a noi.G.Maggiani Chelli Presidente Ass.fam.v.Georgofili


Volendo fare un' estrema sintesi : il popolo non ha MAI contato un caxxo.
Che dire? La storia insegna ma non è affatto incoraggiante.
Che famo...ndo annamo?

Daniela M. Commentatore certificato 19.08.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è questo golpe? Io so

di Pier Paolo Pasolini

Io so.
Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato "golpe" (e che in realtà è una serie di "golpe" istituitasi a sistema di protezione del potere).
Io so i nomi dei responsabili della strage di Milano del 12 dicembre 1969.
Io so i nomi dei responsabili delle stragi di Brescia e di Bologna dei primi mesi del 1974.
Io so i nomi del "vertice" che ha manovrato, dunque, sia i vecchi fascisti ideatori di "golpe", sia i neo-fascisti autori materiali delle prime stragi, sia infine, gli "ignoti" autori materiali delle stragi più recenti.
Io so i nomi che hanno gestito le due differenti, anzi, opposte, fasi della tensione: una prima fase anticomunista (Milano 1969) e una seconda fase antifascista (Brescia e Bologna 1974).
Io so i nomi del gruppo di potenti, che, con l'aiuto della Cia (e in second'ordine dei colonnelli greci della mafia), hanno prima creato (del resto miseramente fallendo) una crociata anticomunista, a tamponare il '68, e in seguito, sempre con l'aiuto e per ispirazione della Cia, si sono ricostituiti una verginità antifascista, a tamponare il disastro del "referendum".
Io so i nomi di coloro che, tra una Messa e l'altra, hanno dato le disposizioni e assicurato la protezione politica a vecchi generali (per tenere in piedi, di riserva, l'organizzazione di un potenziale colpo di Stato), a giovani neo-fascisti, anzi neo-nazisti (per creare in concreto la tensione anticomunista) e infine criminali comuni, fino a questo momento, e forse per sempre, senza nome (per creare la successiva tensione antifascista). Io so i nomi delle persone serie e importanti che stanno dietro a dei personaggi comici come quel generale della Forestale che operava, alquanto operettisticamente, a Città Ducale (mentre i boschi italiani bruciavano), o a dei personaggio grigi e puramente organizzativi come il generale Miceli.
Io so i nomi delle persone serie e importanti che stanno dietro ai tragici ragazzi che hanno scelto le

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.08.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Se aboliranno il maialum lo faranno 12 secondi dopo aver capito che il premio di maggioranza andrebbe al M5S. E io credo che lo faranno.

Finchè continueranno a pensare di potersela giocare fra loro la terranno, tanto poi se il premio di maggioranza lo prende il partito con la L o quello senza, la differenza non c'è e non si vede.

fabrizio castellana Commentatore certificato 19.08.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPOPE,
UN GRAZIE A GIOVANNI FASANELLA PER L'INTERVISTA. E' UN BENEFARE CHIAREZZA NEI RAPPORTI TRASTATO EMAFIA,SOPRATUTTO,PERCHE' IN MEZZO VI E' SOPRATUTTO LA SICILIA
ALVISE

alvise fossa 19.08.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

A parte tutta la documentazione che avrà Fasanella, chissà perchè pare di sapere già tutto di ciò che espone.

franca s. Commentatore certificato 19.08.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

E' abbastanza chiaro che Italia=Mafia fin dalle origini. L'Italia non è mai esistita come stato a sé e ci è stata imposta dai poteri forti. Anche la mafia, evidentemente, beneficia del carrozzone.
Ma qui bisogna buttare fuori anche gli americani, ai quali, tra l'altro, paghiamo anche il mantenimento delle basi militari a casa nostra. Siamo occupati militarmente e politicamente dagli americani... quante bombe atomiche abbiamo sotto il sedere?

nk 19.08.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

più passano i giorni e più non riesco a concepire come mai il destino dell'italia , sessantamilionidipersone!!!!, debba essere legato per forza alla sorte di un singolo!

ma i capi (vabbè...) sono tutti stati colpiti dalla sindrome di stoccolma??:)))

ps

"""Stoccolma, sindrome di, Particolare stato psicologico che può interessare le vittime di un sequestro o di un abuso ripetuto, i quali, in maniera apparentemente paradossale, cominciano a nutrire sentimenti positivi verso il proprio aguzzino che possono andare dalla solidarietà all’innamoramento."""

paoloest21 19.08.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esatto - chiunque avesse approfondito questo argomento avrebbe -pur non avendone la certezza dimostrata che le cose non sarebbero potuto essere andte altro che cosi' -articolo eccellente - da leggere rileggere riflettere e studiare

FABIO B., bologna Commentatore certificato 19.08.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento

da fb:
Un popolo è tale quando è composto da singoli individui che:

- hanno la consapevolezza di vivere in un determinato territorio;
- credono che sia necessario e piacevole vivere assieme agli altri individui presenti sul territorio;
- condividono con gli altri le cose "pubbliche", rispettandole e preservandole per l'uso altrui;
- rispettano le inevitabili differenze (di ogni tipo) degli altri, facendone fonte di arricchimento personale;
- vogliono realizzare nel territorio, assieme agli altri Cittadini, un Paese ove poter vivere dignitosamente e serenamente, e dove possano far crescere i propri figli;
- sono governati da alcuni Cittadini che hanno come obiettivo la creazione, la condivisione e il funzionamento dei beni comuni, soprattutto di quelli essenziali;
- hanno la certezza di poter svolgere un lavoro produttivo (qualsiasi esso sia) in cui si sentono utili e al servizio degli altri e con cui possano realizzare le proprie necessità (casa, vitto, svago...);
- non cercano di appropriarsi indebitamente (spesso in maniera occulta) dei beni che invece appartengono a tutti;
- ove necessario, rispettano il proprio turno per la richiesta e la fruizione dei generi per le proprie necessità, senza "scorciatoie";
- rispettano i regolamenti (le leggi) che regolano la vita in comune (leggi che scaturiscono da quanto espresso sopra);
- pagano le tasse (tutti, e nella misura proporzionale al loro reddito) per finanziare le opere che lo Stato deve realizzare per i servizi pubblici (scuole, trasporti, sanità, ammortizzatori sociali...);

C'è un popolo nel nostro territorio?
Siamo un popolo?

Tony Di Dietro Commentatore certificato 19.08.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Blog!
La mafia non esiste perché è in ogni angolo del globo.
Potere - malavita - superpotenze:
La Grande Massoneria...
Non abbiamo scampo, ma che dico...
E' ORA DI COMBATTERE!!!
TUTTI QUELLI SENZA FACCIA NON NE AVRANNO MAI UNA!!!

Ora vado via... tanto la connessione... è mafiosa!!

Ammiro chi mi segue e... mi ama!

Marcello M., roma Commentatore certificato 19.08.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento

A Luciano

Beppe ha fatto partire tutto l'ambaradan da qui
Va bene a grandi linee
Informazione in sostituzione a quella di regime
I meetup locali sono l'anima del movimento
Vanno ad affondare le pale e a dissodare il terreno
Cercando di risolvere i problemi
Vedessi qui i. Due gatti cosa stanno facendo
Mettono i puntini sulle i
Quando dico due gatti è perché in due siedono sempre in consiglio comunale, solo come ascoltatori per ora e fanno banchetto il giorno di mercato, per fortuna di sabato,
Poi si confrontano assiduamente con gli altri meetup vicini,
Consultano chi è partito per Roma. Partecipano ad assemblee. Fanno passaparola. Discutono, risolvono .

Rosa Anna Oioli 19.08.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
dal fatto.it

"""Schifani: “Rinvio su decadenza o crisi” Cicchitto: “Intervenga il Colle”
Per il capogruppo dei senatori Pdl, la tenuta del governo è imprescindibile da un "approfondimento" sulla legge Severino. Insoddisfazione anche per le parole di Napolitano anche da parte del presidente della commissione Esteri secondo cui il Capo dello Stato deve "ulteriormente misurarsi con la estrema gravità della situazione""""


avrei un po' di bollette arretrate della tarsu,

che dite potrei osare anche io?

paoloest21 19.08.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi quando ci lamentiamo dei delinquenti stranieri in Italia ci rispondono "la mafia l'abbiamo esportata noi in America", quindi teniamoci i delinquenti stranieri (oltre alla mafia, beninteso).

Vero Vero 19.08.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora diciamoli chi sono tutti questi mafiosi dei colletti bianchi , non è che ci vuole la palla di una zingara per immaginare i nomi e cognomi . fate voi....

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 19.08.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

il potere economico e politico mafioso italiano si è riciclato nella BCE e nella UE , ecco il perchè dei governi in questi 20 anni hanno dato tanto importanza al'euro , compreso il governo letta , difendono i loro interessi , quindi se questi mafiosi difendendo i loro interessi in europa prosperano ; è chiaro che se l'aspetto economico dell'italia è fallimentare a loro non gli frega niente , la priorità e mantenere il loro assetto finanziario che in questo momento è a rischio ...

the1fabio 19.08.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

pesante questo post
chissa' quante cose non sappiamo e non verremo mai a saperle!!

buon pomeriggio


O.T.
Ecco come portare 9 milioni (e più) di MENTI DEBOLI ad un totale livello di rincoglionimento (mi scuso per la definizione ma ci stà tutta) tale da far si che nel momento della scelta elettorale per chi li deve governare questi decidono di dare il loro voto ad un DELINQUENTE CONCLAMATO.
Nessuno si è mai chiesto come mai, nonostante ogni tanto il programma che vedrete nel filmato attacca il PADRONE stesso della rete che gli permette di trasmetterlo, sia in auge da più di 25 anni?????
Perchè è il loro padrone a decidere quello che devono e/o non devono trasmettere, anche i servizi pro/contro di lui.
Lo scopo è di tanto in tanto dimostrare che pure le trasmissioni alla quale lui permette di usare le sue reti lo attaccano.
BENE O MALE PURCHE'SE NE PARLI e si tenga viva, nelle menti, l'immagine di certi personaggi.
MAI SOTTOVALUTARE L'ENERGIA DEL PENSIERO E CIO' CHE QUESTA ENERGIA E' IN GRADO DI FAR AVVERARE se lo stesso pensiero è vivo nelle menti di milioni di persone nello stesso momento.
Ma qui entriamo nel campo della quantistica.

Video che secondo me sarebbe da diffondere:

https://www.facebook.com/video/video.php?v=451574248258853

mario 19.08.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

... mumble mumble .... Schifani ha detto che non c'è fretta per la legge elettorale e che il mattarellum non gli piace. Grande, ora io potrò continuare a far finta di volerla cambiare e non si farà mai. Questo sì che è gioco di squadra.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 19.08.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

"""Operazione “Salva Silvio”

Come quadrare il cerchio? Il problema si presenta in questi termini:

1. Napolitano deve a tutti i costi mantenere in piedi Letta –e con lui la legislatura- perché deve portare a termine la “riforma” della Costituzione, salvare il semestre italiano a capo della Ue e si deve portare a buon fine la svendita di Eni, Finmeccanica ecc., tutte operazioni che chiedono un anno e mezzo di tempo ancora.

2. Per mantenere in piedi Letta, Napolitano ha bisogno dei voti di Berlusconi; se il Pdl si ritira, non c’è maggioranza possibile, stante l’indisponibilità del M5s e si va a votare di nuovo.

3. Il Cavaliere, a sua volta, non ha alcuna voglia di scontare alcuna pena e, tantomeno, di decadere dal Parlamento, perché ha paura di essere veramente arrestato, una volta persa l’immunità, per i processi che ha ancora in corso (Bari, Napoli, Milano) e, soprattutto, non accetta l’incandidabilità, dunque condiziona la sopravvivenza del governo ad un colpo di spugna che lo rimetta in circolazione.

4. Ma la grazia (o anche la commutazione della pena detentiva in pecuniaria) vanno incontro a un sacco di obiezioni: una grazia a così breve distanza dalla condanna definitiva, suonerebbe come un abuso ed una prevaricazione nei confronti della magistratura. Poi non è stata mai concessa la grazia a qualcuno in pendenza di altri processi e, infatti, la cosa rischierebbe di essere vanificata nel giro di un anno, quando con la sentenza Ruby si profilasse una nuova condanna definitiva. Per di più, una nuova condanna avrebbe l’effetto slavina, azzerando il condono di tre anni prodotto dall’indulto. Poi arriverebbero (o, quantomeno, potrebbero arrivare) i processi di Bari e Napoli. E l’istituto della grazia a ripetizione, come un blocchetto di biglietti di tram, ancora non esiste.""""


segue su

http://www.agoravox.it/Operazione-Salva-Silvio.html

paoloest21 19.08.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

OT:

Massimo Boldi.

A parte l'articolo qui a fianco, poi quello di essere milanista, ma con l'articolo sul corriere.it chiude il mistero della sua imbecillagine, anche se sostiene o dice che sosterrà il M5S.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 19.08.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Fasanella con questo articolo dimostra di sapere tantissimo di mafia e quindi deve sapere molti nomi... li tiri fuori... alla gente non interessa la storia della mafia, vuole i nomi... fuori i nomi!

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 19.08.13 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIGNORE SE CI SEI DAI UN COLPO !!! LIBERACI DAL BANANA E SEPUOI DI TUTTO IL PARLAMENTO AL COMPLETO....TE NE SAREMMO SEMPRE GRATIS GRAZIE IN ANTICIPO !!!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 19.08.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

¡NO PASARAN! ¡PASAREMOS!

michele ., rimini Commentatore certificato 19.08.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ricatto PD+L ? bene turiamoci il naso e governiamo con il PD-L. Così hanno finito di rompere il c...o.

l'oracolo 19.08.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

..lo stato, per trattare con se stesso...ha bisogno di fare una trattativa?...ed anche lunga ?
Non lo sapevo....!!!!!!!

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 19.08.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

NEL PAESE DELLE MAFIE , LO STATO ABBANDONA I SUOI TESTIMONI.

“Una vergogna, una vergogna senza fine”. Con queste poche parole si può descrivere la situazione dei Testimoni di Giustizia in Italia. Dove lo Stato non riesce a fare il proprio dovere. Fino in fondo. Sono troppe le storie drammatiche, che restano nel silenzio. Troppi gli ostacoli, le difficoltà, i pericoli, i drammi. I testimoni di giustizia, fondamentali per la lotta alla criminalità organizzata, devono essere protetti e sostenuti.
Nel Paese delle mafie lo Stato abbandona i suoi testimoni. Lo ha fatto in passato e sta continuando a farlo. Non stiamo parlando dei ‘pentiti’, dei collaboratori di giustizia. Di chi ha commesso dei reati e ha deciso, per qualsiasi ragione, di ‘collaborare’ con lo Stato. Anche i ‘pentiti’ (quelli credibili) servono, sono necessari per combattere le organizzazioni criminali. Ma i testimoni sono un’altra cosa. Sono semplici cittadini, che non hanno commesso reati.
Hanno visto, hanno subito e hanno deciso di ‘testimoniare’. Per dovere civico, perché è giusto comportarsi in un certo modo. Nel BelPaese il dovere civico è poco apprezzato. I testimoni di giustizia, in Italia, denunciano le stesse problematiche. Ma nessuno ascolta, risponde. Si sentono abbandonati. Prima utilizzati e poi lasciati in un ‘limbo’ profondo. Senza luce e senza futuro. “Non mi pento della scelta fatta, quella di denunciare i miei estorsori”.
È la voce di Valeria Grasso, imprenditrice palermitana, donna coraggiosa. Oggi presidente di Legalità è Libertà, associazione antiracket, antiusura e mobbing. Si è ribellata alla mafia, al sistema mafioso, alla prepotenza di gente senza scrupoli. Ha denunciato, ha fatto arrestare i suoi estorsori. Gli appartenenti al clan mafioso dei Madonia. Cosa Nostra siciliana. “Ci sentiamo lasciati soli, il programma di protezione non funziona”.

(Articolo completo: http://www.restoalsud.it/2013/08/19/ho-denunciato-la-mafia-ora-denuncio-lo-stato/)

Marco T. Commentatore certificato 19.08.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Freschi eh...

http://youtu.be/R044sleOW6I

er fruttarolo Commentatore certificato 19.08.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Mister X

luis p., roma Commentatore certificato 19.08.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bello, ma ha perso tutta l'impaginazione il blog!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.08.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato