Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pompei tra pomodori e autogrill

  • 331


autogrill_pompei.jpg

A Pompei crescono i pomodori, cadono le travi, si scippano i turisti e non è prevista la prenotazione on line per l'ingresso. Un posto ideale dove, tra le rovine, si può trovare anche un autogrill. Per ora non si può ancora entrare in macchina. In luglio centinaia di turisti hanno rinunciato alla visita dopo essere stati arrostiti al sole in fila all'unica biglietteria. Nell'area di 44 ettari unica al mondo avvengono crolli continui dovuti al degrado e alla scarsa manutenzione. Celebre il collasso della "Schola Armaturarum" dei trofei e dei gladiatori. Sono frequenti cedimenti di parte di intonaci decorati e smottamenti di piccole pietre. Pompei potrebbe essere esclusa dai siti patrimonio dell'umanità dell'Unesco. Succederà se entro il 2015 non saranno apportate le modifiche necessarie per la sua salvaguardia e se l'Italia non otterrà e utilizzerà in tempo 105 milioni di euro della UE per gli interventi.
I commissari dell'Unesco hanno fatto una visita quest'anno, le loro conclusioni: "Carenze strutturali, infiltrazioni d'acqua, assenza di canaline di drenaggio, danni apportati dalla luce ai mosaici, costruzioni improprie, mancanza di personale, abusivismi". Nella relazione manca solo la previsione di una nuova eruzione del Vesuvio. Il nostro Paese ha beni inestimabili che potrebbero portare occupazione e ricchezza. In Francia o in Spagna, Pompei sarebbe valorizzata e sfruttata economicamente. Una gloria nazionale. Esistono 981 siti riconosciuti come patrimonio dell'umanità dall'Unesco in 160 Paesi. L'Italia ne possiede 49, il maggior numero. Il governo si occupa di buchi e cacciabombardieri, non dello sviluppo legato alla nostra cultura. Pompei potrebbe diventare un centro formidabile di occupazione e di prestigio della Campania e dell'Italia e invece viene lasciata cadere a pezzi. Pompei vale 100 cacciabombardieri e 20 Tav in Val di Susa, ma per gli amministratori di questo Paese non vale nulla. Al British Museum di Londra è presente una mostra dedicata a Pompei "Life and death in Pompeii and Herculaneum", costo di ingresso 15 sterline, 4.000 biglietti al giorno. Dura tre mesi. Gli incassi saranno di circa 11 milioni di sterline oltre ai ricavi dei libri e delle foto. Gli oggetti della mostra sono stati prestati gratuitamente dallo Stato italiano perché altrimenti "Apparirebbe come l'iniziativa di uno Stato straccione, sarebbe veramente bizzarro farsi pagare i reperti esposti all'estero". Il prossimo fine settimana tutti a Pompei, all'Autogrill "of course".

L'interrogazione del M5S su Pompei alla Camera dei Deputati

Potrebbero interessarti questi post:

La TAV è una montagna di merda
No agli F35
Lo sviluppo dell'Italia

1 Ago 2013, 14:52 | Scrivi | Commenti (331) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 331


Tags: autogrill, British Museum, M5S, pomodori, Pompei, sviluppo, turismo, UNESCO

Commenti

 

fino a che non esistono responsabilità, responsabili e sanzioni applicate non cambierà mai niente... tanto vale emigrare con la disperazione nel cuore...
paese di buffoni nani (pregiudicati) e ballerine (politiche)

Robert Dragon Commentatore certificato 06.08.13 14:58| 
 |
Rispondi al commento

In altri posti solo per quattro cocci fanno musei sulla storia di roma, il nostro paese possiede dei miracoli come Pompei e li lasciano al degrado se si ha un po di sensibilità viene veramente da piangere,e non si trovi la scusa che sono i meridionali incapaci di gestire perchè Pompei e di tutta l'Italia,lo si voglia o no,piaccia o non piaccia questa e la realtà.

Carlo Garofalo 06.08.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimo Beppe.

Il Casaleggio, mi rendo conto che questa mia non centra un cazzo con l'articolo (che non ho nemmeno letto) è (voi lo chiamate l'anima del movimemto) un piccolo programmatore che oltre a non conoscere alcun linguaggio di programazione è anche un povero coglione.
Cazzo... sto facendo un po di casino....
mi sono dimenticato di dirvi che sono un povero pensionato con 45 anni di informatica alle spalle ... e voi... dei BUFFONI con appena 1 anno di esperienza. Ciao ... PAGLIACCCCCIIIIII!!!!

ivan nilgessi, udine Commentatore certificato 06.08.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande beppe

cesare veneziani, roma Commentatore certificato 05.08.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Nella Regione Campania le bellezze da restituire ai suoi cittadini come risorse economiche, produttive e di cultura nel senso più ampio del termine sono immense. Oltre a Pompei ,solo per citarne alcune evidenti ,non va dimenticato Ercolano, la Reggia di Caserta,(pur splendida nella struttura e nel parco,ma , una vera desolazione nella gestione : più della metà non è visitabile, ambulanti che ti vendono ogni sorta di cineseria-souvenire dentro i corridoi della Reggia ,senza scontrini fiscali;anche Caserta è Patrimonio Unesco e, che vergogna farci vedere in queste condizioni. Il personale di sorveglianza non è adeguato.
A Napoli stessa ci sono dei gioielli immensi: il Museo Capodimonte , è un piccolo Louvre, la Certosa è uno spettacolo, il Museo di arte moderna pure. La Napoli sotterranea è uno spettacolo. Le sue Chiese meravigliose.
Sorrento è un amore e ce ne sarebbero molti altri di posti e strutture da citare ma, per visitali, li devi amare molto e, sorvolare su molte cose, altrimenti ti imbufalisci alla prima occasione per disservizi vari .Si perdono in un bicchier d'acqua. Pazzesco.
Per me ne è valsa la pena ma ,ho dovuto fare un gran lavoro sulla mia pazienza e godere di quello che comunque mi ero prefissata di conoscere.
I Governatori che si sono succeduti in questa splendida e martirizzata Regione d'Italia, non hanno mai ben compreso il patrimonio che avevano a disposizione come risorsa produttiva ed economica per i loro cittadini ma, non sarebbe troppo tardi per recuperare tutto. E' immenso ancora oggi il potenziale ma, andrebbe fatto un grande lavoro sociale e culturale a per neutralizzare le solite forze di potere parallelo (è inutile che entro nello specifico tanto è chiaro il discorso) che vogliono che questi cittadini siano in scacco perenne e soprattutto non prottagonisti del loro splendido territorio.
Questo discorso è valido per diversi posti del sud del nostro Paese.

alessandra mammola 04.08.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un post sui beni culturali!
Se il M5S vuole governare, ha bisogno di un progetto anche per i beni culturali.
Quindi attenzione all'ordine delle priorità: il turismo è un indotto (positivo) non il fine dei beni culturali.
I beni culturali servono a educare e istruire i cittadini (sono la prosecuzione della scuola fuori dall'aula); creare senso di comunità; attuare l'ugaglianza fra cittadini prevista dalla Costituzione: ciò che prima era di nobili e ricchi, ora appartiene a tutti.

Matteo F. Commentatore certificato 04.08.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento

consiglierei al nostro governo e all'amministrazioni locali di pompei di dare in gestione per un qualche anno gli scavi, a paesi stranieri tipo l'inghilterra (che riessce a fare cassa addirittura con una semplice mostra)cosi'si riuscirebbero ad ottenere due importanti cose una è la valorizzazione culturale nonchè economica del sito e l'altra più importante la conservazione dello stesso.
Visto che siamo in periodo di saldi per far cassa potrebbe essere un'idea!?

pasquale d. Commentatore certificato 03.08.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Siani fa il comico, per mestiere. E’ campano, forse per questo ci ha tenuto particolarmente ad organizzare un suo spettacolo all’interno dell’area archeologica di Pompei. Voleva donare ventimila euro da utilizzare per pagare stipendi arretrati ai lavoratori dell’area che, presumibilmente, non navigano nell’oro. Bè, al momento di andare in scena si è accorto che i biglietti per la gran parte erano stati dati in omaggio a fantomatiche “autorità politiche”, allora lui, il comico, in scena è andato, ma per dire che non aveva senso far nulla, per scusarsi e dire a quei pochi che il biglietto lo avevano pagato che sarebbero stati rimborsati. Dopo di che sempre lui, il comico, ha donato di tasca sua i ventimila euro, perché, sempre il comico, ritiene che la parola data vada rispettata. E’ un comico, un attore comico, si chiama Alessandro Siani, non è un POLITICO!!

Danilo Gaglione, Cervaro Commentatore certificato 03.08.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ITALIA FUNZIONA MALE...SI SA!
ALCUNI POSTI FUNZIONANO PEGGIO!
A turno si da la colpa alla camorra... alla gente che non reagisce... o non si impegna... ai politici che prendono tanti soldi poi non organizzano le cose....
POMPEI BISOGNA LASCIARLA COSI'....IN ROVINA... NESSUN INTERVENTO SE NON CAMBIARE TUTTI I CARTELLI.
CON POCHI EURO SOSTITUIRE I CARTELLI CON SCRITTO POMPEI...CON.....ITALIA!
150 ANNI DI ITALIA DIREI CHE SON PIU' CHE SUFFICENTI...
NORD-OVEST AI FRANCESI.
NORD-EST AI TEDESCHI.
CENTRO ALLA CHIESA.
SUD AGLI SPAGNOLI.
E AMEN!
hasta siempre estrellas

Bruno- Grassi, Savignano sul rubicone Commentatore certificato 03.08.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

andate a quel paese tutti!!!

Marco Lorenzini 03.08.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Togliere i Musei allo Stato e darli in gestione ai privati con bando di gara europeo. Ogni giorno la prova lampante dell'incapacità dello stato ladro tassatore di usare in modo decente le immense risorse che espropria a chi lavora. Ben venga un gestore musicale francese, tedesco, giapponese se ciò non ci costa nulla.

Marco Diaco 03.08.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA VERGOGNA. Sono una signora di 65 anni con la pensione minima.Titolo di studio quinta elementare.Quando non arrivo alla fine del mese vado chiedere l'elemosina dignitosamente.CON CHE CORAGGIO LEI CAVALIERE BERLUSCONI,COME UNA BIMBETTA SI NASCONDE DIETRO LE GONNE DEL SUO GRUPPO POLITICO E LI MANDA IN AVANSCOPERTA A CHIEDERE LA GRAZIA DEL PRESIDENDE DELLA REPUBLICA NAPOLITANO'.LEI HA SEMPRE GIOCATO CON L'ITALIA E GLI ITALIANI.HA UNA POTENZA ECONOMICA MONDIALE E NON CREDO CHE IL SUO PATRIMONIO FINANZIARIO SIA DIPESO DALLE MANCE DEI PASSEGGERI DELLE NAVI DOVE LEI FACEVA L'INTRATEINER.LA SUA FORTUNA E'PARTITA CON IL SUO AMICO CRAXI NEGLI ANNI 70'.LEI UOMO DI UN'AMBIZIONE ESAGERATA MOLTO FURBO E AUDACE, E' SALITO SUL CARRO GIUSTO E LO STA ANCORA CAVALCANDO.ORA IO MI CHIEDO PERCHE' OGGI LEI E' CONDANNATO A PAGARE UNA PENA CON LA GIUSTIZIA'.LEI NON E' E NON SARA' MAI UN POVERO PENSIONATO IN QUANTO E' SUPERULTRAMILIARDARIO E ALL'INIZIO DEL PROCESSO AVEVA TUTTO IL DENARO CHE VOLEVA PER PAGARE LA SUA PENA E METTERE TUTTO A TACERE.MA LA SUA PRESUNZIONE DI DIMOSTRARE SEMPRE A TUTTI E A QUALSIASI COSTO CHE LEI HA SEMPRE RAGIONE ED E'UNA VITTIMA DELLA MAGISTRATURA ANZI PARDON UN PERSEGUITATO,SICURO DI OTTENERE UNA ASSOLUZIONE A FORMULA PIENA HA LASCIATO CORRERE IL TUTTO.HA PERSO SIGNORE BERLUSCONI.EBBENE SI' HA PERSO.SA COSA VUOLE DIRE PERDERE'.SINO A DUE GIORNI FA NON LO SAPEVA,E INVECE PER LA PRIMA VOLTA NELLA SUA VITA E' ENTRATO IN CONTATTO CON UNA REALTA' CHE UN RE COME LEI NON CONOSCEVA.SONO VERAMENTE STANCA DELLE SUE SMARGIASSATE E DEL SUO ESIBIZIONISMO.MA NON SI RENDE CONTO CHE ORAMAI E'UN SETTANTASETTENNE RIDICOLIZZATO DAL MONDO INTERO'.CON AL FIANCO LA FIDANZATINA DI 28 ANNI CON TANTO DI CAGNOLINO CON PIDIGRY.LA PREGO SI DIMETTA. DI DANNI NE HA GIA' FATTI ABBASTANZA.E NON COINVOLGA NEL SUO BARATRO QUELLE PERSONE CHE HANNO CREDUTO IN LEI E CHE OGGI SONO DEI POVERETTI CHE NON SANNO DA CHE PARTE GIRARSI.SENZA PRESENTE SENZA FUTURO E CON IL TERRENO CHE GLI FRANA.

anna elisabetta zanazzo 03.08.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando mai il nostro paese fa qualcosa di duraturo!!!!! Parole parole e basta

Aldo Secco 03.08.13 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi sa dire se c è qualcosa che funziona in questo paese ?

Francesco DISSEGNA, Mussolente Commentatore certificato 02.08.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un fanatico della cultura a tutti i costi ma devo dire che lo scempio di pompei è una vergogna antieconomica:
facendo il rapporto costi/benefici Pompei dovrebbe essere una miniera d'oro ma evidentemente c'è qualcosa che fa inceppare il meccanismo.

illegalità

Lo sfruttamento imprenditoriale di Pompei è impossibile perchè appena si crea un'organizzazione redditizia arrivano subito (come mosconi sulla cacca) una fila di criminali e non solo colletti bianchi.
Nel momento in cui lo stato ristrutturasse l'intero sito archeologico, regolarizzasse eventuali attività commerciali all'interno e facilitasse l'accesso al pubblico servirebbe uno scudo anticrimine per evitare che i proventi siano rubati o che poi per vendetta il sito venga danneggiato assieme alle attività.
Senza pene esemplari o almeno aggravanti legali che possano disincentivare il crimine non sarà possibile fare nulla a Pompei.
Ovviamente gestori e raccomandati vanno cacciati (non servirebbe neanche dirlo).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 02.08.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

la bellezza può salvarci.

elisabetta callegaro, milano Commentatore certificato 02.08.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI TIRA LE FILA A POMPEI ?
Per caso la GAMORRA, I BUROCRATI, I CRIMINALI COMUNI, I POLITICI CORROTTI ?
A noi non interessa chi tira le fila, a noi interessa realizzare iniziative forti,
di contrasto attivo, con presidio e denuncia quotidiana.
Serve un gruppo di volontari a rotazione, che presidino il luogo e riportino qui, in una sezione dedicata, quello che succede.
Dobbiamo essere il cane da guardia della inciviltà sociale, dei mancato rispetto dei diritti.

Prendiamo a cuore un problema e portiamolo fino in fondo, fino alla sua soluzione, un po’ come sta accadendo con la T A V, presidio continuo senza tregua
solo intervenendo in prima persona il movimento può ottenere dei risultati, differentemente continuiamo a parlarne, senza concludere.

PROPONGO PRESIDI DI VOLONTARI A ROTAZIONE,
OVUNQUE VE NE SIA LA NECCESSITA

Danyda bologna Commentatore certificato 02.08.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Centinaia di disaggi negli scavi di Pompei rilevati in pochi giorni;
presto il Movimento 5 Stelle di Pompei diffonderà un REPORT,
diviso in percorsi su tutta l'area archeologica, sui disservizi e le anomalie.
Altro che visite inutili di rappresentanza del ministro Massimo Bray, altro che prostrarsi ai vizi e ai tic di un ministro (evitare di fare rumore con le stoviglie al bar e al ristorante perché gli da fastidio), con lo scopo di mostrargli meno disaggi possibili. Noi cittadini M5S di Pompei i veri problemi degli SCAVI glieli sbattiamo in faccia al MINISTRO o al politicante di turno. Che sappiano realmente in che condizioni versa uno dei più grandi patrimoni dell'umanità.

Filippo 02.08.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe estendere la provincia di Bolzano fin li ... otterrebbero anche uno sbocco sul mare!!!

Carlo R., Roma Commentatore certificato 02.08.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento

IL PROSSIMO FINE SETTIMANA A POMPEI A CHE ORA, QUANDO E DOVE PRECISAMENTE!
gRAZIE

debora terlizzi 02.08.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Si, riseppellire Pompei per salvarla da sti zozzoni. Che paese caccoloso il nostro!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 02.08.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

lavoro nel turismo da oltre 30 anni, ho girato per tutta l'Italia e mezzo mondo e posso assicurare che
il declino è iniziato gia negli anni 80 quando le altre nazioni hanno capito che valorizzare quel poco che avevano significava far arrivare gente e soldi mentre da noi il patrimonio veniva (e lo è tutt'ora)utilizzato per creare clientelismo, regalare poltrone inutili ad incompetenti del settore, assumere amici e parenti (come è accaduto in altre realtà). Ora dobbiamo recuperare decenni di malgoverno e con questi ancora al potere le speranze sono veramente ridotte al lumicino!

roberto 02.08.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

10 giorni fa ho portato la famiglia a vedere Pompei e non solo non è possibile prenotare on line il biglietto ma neppure la visita guidata che è appannaggio di guide apparentemente autorizzate che mettono insieme le persone in fila per pagare il biglietto. Noi siamo in 5 e nonostante abbiamo aspettato un'ora e mezza non siamo riusciti a mettere insieme 10 italiani per dividere la spesa che mi sono accollato alla fine da solo. Questo non è un problema perchè nella vita di una persona può capitare di andare a Pompei 2 o tre volte al massimo e non prendere una guida significa che l'italiano si aspetta di fare una passeggiata come fosse in riviera e rimane deluso se non trova gli Happy hour, le paninoteche ecc. In verità non ho potuto neppure pagare con il bancomat dato che prendevano solo i contanti. La visita a Pompei andrebbe abbinata con la gita sul vesuvio e se fosse possibile prenotare on line sarebbe bene fare dei pacchetti unici cosa per ora sconosciuta. Nella stessa vacanza abbiamo visitato anche in Calabria le citta greco romane di Sibari nella quale il fiume ha di recente esondato ed è ricoperta di terra, ha 3 visitatori al giorni e gli addetti coltivano le zucchine nel sito archeologico. il sito archeologico di Heraclea in Basilicata era occupato da un gregge di pecore con pastore e cane al seguito. Il sito di Metaponto non era male ma in tutti non vi sono descrizioni degli scavi o altro - il tutto è gratis ma è inutile andarci in queste condizioni. Sibari è una città di mare con decine di villaggi turistici e in questo periodo ci saranno non meno di 15.000 turisti e non è possibile che solo tre persone al giorno vadano a vedere una città antica tra le più importanti dell'antichità. bisogna pagare la tassa di soggiorno abbiniamola con uno sconto o l'ingresso gratis nei musei o altro e forse da cosa nasce cosa.

Marco Burini 02.08.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRANDISSIMO BEPPE.BETTINA

sanna elisabetta zanazzo 02.08.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento


paese senza anima e senza dignità, svanite grazie a televisioni e riviste di merda in mano a un puttaniere senza decenza e senza vergogna, siamo diventati come lui, facce daculo senza pudore e stumenti di degrado morale !!!

abbiamo opere d'arte unici negli scantinati a marcire xchè non ci sono spazzi sufficenti per mostrarli al mondo, abbiamo tesori inestimabili che in francia frutterebbero miliardi ma noi facciamo l'EXPO distruggendo ettari agricoli per esporre ..... il prosciutto e il formaggio !!!! cazzo di paese è ???? dovremmo fare gallerie liberti per quadri e statue, invece lo facciamo per i treni tav e relative mozzarelle !!!! beppe un consiglio: seleziona meglio i ns rappresentanti xchè se no andiamo affanculo pure noi, molti sono validi, ma altri sono il ns peggior nemico

ina ghigliot 02.08.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento


Quando ancora in Italia avviene qualche fatto più che normale ci si meraviglia sempre a non finire, e potrei citarne diversi: cosa significa ?

Significa che siamo un Popolo che ha ancora molta strada da fare, deve ancora crescere, rispetto al resto del mondo siamo solo dei neonati!
Povera Italia di dolore ostello, nave senza nocchier in gran tempesta, non più signora di Nazioni bensì bordello!

Anónimo roberto l'apolitico 02.08.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeto, ogni tanto... non sarebbe meglio riseppellire Pompei, ora che abbiamo fotografato e filmato tutto?

Non abbiamo oggettivamente la capacità di proteggere il sito all'aria aperta, capisco che non sia semplice trovare i fondi... regaliamo qualcosa di bello ai posteri più evoluti, oltre al marciume accumulato negli ultimi decenni.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 02.08.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è ormai diventata una grande Pompei: Crolla tutto; tutto è da rifare!!!!

davide squitieri, foggia Commentatore certificato 02.08.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento

vorrei segnalare un altro caso di degrado, meno famoso di pompei, ma lo stesso patrimonio di arte e di storia. la villa di nerone a anzio (prov. roma) è in degrado, parte dei ruderi è sulla spiaggia e alcuni bagnanti la usano come sdraia! se fosse valorizzata, se ci fossero visite guidate, laboratori spettacoli storici potrebbe essere fonte di lavoro e di entrate per tutta la collettività

Sybilla Q. 01.08.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento

A quando una profonda e urgente inchiesta sui gestori dei siti?
Vogliamo dire chi c'è dietro alla gestione di Pompei, dei siti di Roma, di Firenze?

c.a. 01.08.13 23:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

.
.
.
Sara' revocato il titolo
al CAVALIERE da strapazzo?

Valter Conti M5☆ Commentatore certificato 01.08.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PARTE LO SDEGNO PER COME E' RIDOTTA POMPEI

E IL SUO INESTIMABILE VALORE

SAPPIATE CHE :

SOTTO POZZUOLI C'E' UNA CAMERA MAGMATICA "GIGANTE"

APPENA ERUTTERA' (SOLO QUESTIONE DI TEMPO)

L'EUROPA SARA' DEVASTATA ECONOMICAMENTE

E FPROBABILMENTE ANCHE GEOLOGICAMENTE

CONTINUATE PURE A COSTRUIRE OVUNQUE

E VENERARE " SANGENNA' " .....

...BUON " BOTTO" .

q q 01.08.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.nytimes.com/2013/08/02/world/europe/ruling-on-berlusconi-case-by-italys-top-court-is-expected.html?hp&_r=0

http://internacional.elpais.com/internacional/2013/08/01/actualidad/1375346997_180700.html

http://www.theguardian.com/business/2013/aug/01/eurozone-crisis-live-ecb-and-bank-of-england-meet-with-berlusconi-appeal-verdict-due

http://www.lefigaro.fr/international/2013/08/01/01003-20130801ARTFIG00513-la-condamnation-de-silvio-berlusconi-secoue-l-italie.php


le figaro addirittura prima notizia in home

paoloest21 01.08.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

A pomepi ci sono 2 milioni di turisti l'anno... a 11 euro al biglietto fanno 22 milioni l'anno. Quanti di questi tornano a Pompei?

PS: anche questa email la passerete all'NSA?

borat libero 01.08.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è un Giacimento d'Arte a cielo aperto che stanno distruggendo in modo quasi sacrilego e i media parlano per giorni di una scritta di pennarello, deprecabile certamente ma nulla in confronto al disatro compiuto da chi dovrebbe proteggere e conservare le meraviglie di questo Paese e i media...zitti.


http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2013/08/01/928287-scritte-pennarello-battistero.shtml

anib roma Commentatore certificato 01.08.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Ahoooo tutti ot pè sta pajacciata der processo der nano. Dovevano interdillo dai pubblici uffici e invece ancora stá lá....je daranno l'aresti domiciliari ma quello abbita a arcore mica ar laurentino38! Janno fatto tarmente dispetto che mò se riempie casa de mignotte( ce se mmischia puro a santanchè ma a me me pare piu un tranz) e se mette a fa li bunga bunga a tempo pieno! Volemo parlá der danno economico? Pagherá na murta equivalente a un pacchetto de gomme americane pè noi....
A morale è: ma che cazzo c'é da festeggia?

luis p., roma Commentatore certificato 01.08.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordate che nove mesi dopo il grande black out di new york vi fu un boom di nascite nella grande mela?

tra nove mesi ne riparliamo:)

paoloest21 01.08.13 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Patrimonio culturale: perle ai porci

La cultura ?è divenut aun aparola straniera sconosciuta per i politici ai governi negli ultimi decenni. Dunque inutile stupirsi se lasciano andare in malora il patrimonio culturale: non hanno le cellule grigie sufficienti per capire queste cose. Ragionano con la pancia (e scrivo pancia per decenza). Riempita quella non gli interessa nient'altro. Ma purtroppo questi esseri spregevoli sono lo specchio di gran parte dell apopolazione rimbecillita dalle televisioni di Stato e non.
Dunqe speriamo in un'eruzione che seppellisca nuovamente questi luoghi e li preservi dallo sconcio per i secoli futuri fino a quando un popolo più civile abiterà la penisola.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 01.08.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

che peccato non poter essere a Roma e andargli a lanciare le monetine adesso che lo andranno a prendere i carabinieri . Amici romani andate in massa e massacratelo anche per noi.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

ma il piddì ha già tolto la fiducia a questo governo?

ho sentito che parlava epifani...

sicuramente avrà detto che il suo partito non può più stare in questa coalizione...

e la donzel letta? cosa dice?

paoloest21 01.08.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Piatto del giorno
Berlusconi in porchetta allo spiedo
Si può festeggiare..

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Si ma il loro "paese". Smettiamo per cortesia di sentirci italiani!

Giuseppe Maiello (), Praga Commentatore certificato 01.08.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Questi giudici comunisti.

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Eppure non mi ritengo soddisfatta.....Vorrei tanto assistere ad una gigantesca retata!
Saluti
Ros

PS- Tutto questo significa che Confalonieri e' una brava persona? Mah!

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 01.08.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

E ORA, LETTA FACCE TARZAN !!!!!!

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Se fossimo un popolo con un minimo di dignità dovremmo far vedere ai giornalisti di tutto il mondo, che sono intervenuti a Roma, dei caroselli e dei festeggiamenti degni di una vittoria al mondiale, dissociandoci una volta per tutte da questi luridi maiali e delinquenti di politicanti.

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Loreto?!.......Loreto?!....LOOORETOOOO?!?!
...........scusate,mi è scappato il pappagallo.........

HAZET 36 01.08.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Regagliamo un pigiama a righe al nano cosi potrà fare il burlesque del carcerato... dagli arresti domiciliari di Arcore
La fine arriva anche per i peggiori pezzi di merda della storia

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTA!
facci vedere la LOTTA ALL'EVASIONE!
ne hai uno che ti tiene per le palle!

davide lak (dav-lak) Commentatore certificato 01.08.13 19:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Adesso che la condanna a Berlusconi è stata confermata il PD non può più appellarsi alla presunzione d'innocenza e dovrà spiegare ai propri elettori e al resto del paese le ragioni per cui intende continuare a governare insieme ad un (finalmente lo posso dire) C O N D A N N A T O.

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 19:56| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

un sistema governato da partiti rpestanome della mafia non ha a cuore il patrimonio storico, paesaggistico, lo spirito del proprio paese, perchè interessato a fare affari ma soprattutto perchè sprovvisto di senso etico.

pietro u., genova Commentatore certificato 01.08.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

ehhhhh.....ar gabbio...!il rinvio c'è solo per rideterminare la pena accessoria...dell'interdizione dai pubblici uffici..il resto confermato...
ora voglio vedere...cosa combinano...!bene ha fatto il Pg ha rivedere già prima della sentenza la ridefinizione della pena accessoria..una sorta di provvedimento di autotutela..della serie ci siamo "sbagliati" ma provvederemo alla correzione..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 01.08.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Il "PUZZONE D'HARDCORE", CONDANNATO.

Paolo R. Commentatore certificato 01.08.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

UN sentito e caloroso vafanculo all esercito di Silvio!!con vibrante calore, e senso di responsabilità!!!!!

NANDO C 01.08.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

P.D. d'ora in poi sarà P.D.M.
partito di merda.
alleato con un PREGIUDICATO EVASORE FISCALE.

e i troll piddini ci chiedevano di dare il voto di fiducia a queste MERDE che adesso si riempiono la bocca di LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE.

MERDE, MERDE, MERDE.



Game over sia per il pezzo di merda e sia per i soci piddini PEZZI DI MERDA DI PARI LIVELLO

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento

OT
Ragazzi, adesso avete capito a che serve l'indulto voluto dalla "sinistra" e votato dalla "destra"? Serve per tagliare le pene a politici e imprenditori amici. Io, invece, li manderei tutti quanti a spaccare pietre nelle dolomiti! Bastardi!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 01.08.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

..e adesso ?

Eposmail

Paolo. B. Commentatore certificato 01.08.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Perché possiate comprendere di che pasta sono fatti gli elettori del PDL e soprattutto i militanti dell'Esercito di Silvio vi informo che immediatamente dopo la lettura della sentenza hanno esultato!!! Gente che non comprende neanche la lingua italiana deve poter votare? E' questo il dramma del nostro paese: L'IGNORANZA FIGLIA DI VENT'ANNI DI BERLUSCONISMO.

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

confermata la condanna a berlusconi, adesso può iniziare per l'Italia un percorso per diventare un paese civile e rispettato da tutto il mondo!
il M5S sarà il protagonista del cambiamento.

Carmelo M. 01.08.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI CONDANNATO A 4 ANNI E PROBABILMENTE A 3 ANNI D'INTERDIZIONE DAI PUBBLICI UFFICI. TECNICAMENTE SI TRATTA DI ANNULLAMENTO CON RINVIO IN APPELLO.

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

breaking news!!!

salvo errori od omissioni.

la cassazione rimette alla corte d'appello per l'interdizione.
conferma la condanna ai 4 anni!

paoloest21 01.08.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillini , Cosa andiamo a fare il prossimo fine settimana a Pompei all'autogrill " of course " ? i parlamentari del movimento hanno fatto proposte per salvare POMPEI ? e' troppo facile alzare il dito e accusare restando seduti comodi in poltrona a leccare la nutella .... LO SAPETE CHE DA OGGI ALL'ANGEZIA DELL'ENTRATE DOBBIAMO DAR CONTO ANCHE DI QUANTA PASTA MANGIAMO A PRANZO....vi sembre normale ? Ai PARLAMENTARI del M5S dico : invece di togliervi e mettervi le giacche e cravatte perche' non protestate ?

francesco e ferrara, giugliano in campania Commentatore certificato 01.08.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel medioevo i palazzi della Roma imperiale furono abbandonati. Pestilenze, Fame e guerre devastarono il Regno. I palazzi dei nuovi Signori venivano eretti utilizzando le vestigia della Città aurea. Si era ricchi o si era poveri. Ci aspetta un nuovo medioevo, tecnologico e subdolo, da cui si potrà uscire migliori solo lasciandosi alle spalle la logica del consumo e ritrovando una vera solidarietà sociale.
un saluto a tutti voi che siete su questo blog con la speranza di un mondo migliore.

massimiliano b. 01.08.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, per favore se vuoi andare davvero al governo, devi dire la verità: ci sono troppi dipendenti pubblici, bisogna non rimpiazzarli quando vanno in pensione e bisogna licenziare quelli che sono stati assunti per motivi di clientelismo politico. Se vuoi trovare i soldi per riparare l'Italia lo stato deve essere ridotto all'osso, e il privato rilanciato potrà assorbire un grande numero di lavoratori.

Stefano M., Darfo Boario Terme Commentatore certificato 01.08.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

http://news.google.fr

OGM : le Conseil d'État annule l'interdiction du maïs MON810

Colpa dei pink floyd 01.08.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

salvo errori od omissioni!

per essere estromesso dal senato ci dovrà essere un voto, la maggioranza decide se tenerlo ancora al senato oppure attuare l'interdizione, ci sarebbe da ridere....


ove la cassazione confermasse , ovviamente.

paoloest21 01.08.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

italia paese del ricco manipolatore re della b pubblicità e del tarroccare i conti personali delle propie propietà onde non pagare i tributi che anche agli ultimi disocupati in italia pagano con artefizio dello stato anche il povero paga via altrimenti viene sottratta è la casa con equitalia il vampiro statale poi ci parlano del giudizio finale a Berlusconi a me personalmente non me ne frega niente se va in galera o no questi sono schifezze da venti anni e i problemi di Berlusconi anno rotto le tasche e altro a me e molti italiani e le tv di questo signore padrone di tutta italia che non vuole pagare le tasse a me fa rabbrividire i peli del corpo e la ingordigia del potere cui dispone via dalla visione degli italiani e allora festeggerò davvero da solo-----italia libera dal tiranno delle pubblicità ben pagate che ha fottuto gli italiani per venti anni or sono------

antony.gentile 01.08.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

se ancora poteva sussistere
qualche minimo dubbio
ora è completamente fugato :
PD e PDL non esistono più
essendo entrambi confluiti
nel partito unico PDL,ovvero:

PARTITO DEI LADRONI !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 01.08.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PUR PRIVA di RISORSE anche la TURCHIA ci BATTE

Kemal Ataturk, il fondatore della Turchia moderna rimpianto a Istanbul da chi protesta a Gesy Park, capendo di non avere risorse adeguate per gestire e valorizzare gli innumerevoli e straordinari siti archeologici nazionali, ne affidò ciascuno dei maggiori alla gestione una grande Università occidentale.

Il risultato è che, da Efeso a Didimo e Priene, i Turchi oggi battono Pompei e Villa Adriana.

Invece, l'Italia avrebbe tutte le risorse necessarie per gestire i tesori che i nostri antenati ci hanno lasciato. Se solo questo Governo di cooptati non si facesse impastoiare dai Buchi (bus di Milan), Ponti, Tav, F35, Expò e similiaria, potremmo fare dei nostri siti una fonte di ricchezza per tutti.

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 01.08.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

stavolta invece
questo OT lo posto proprio volentieri :)

DARIO DAL SOGNO MA VAI A PRENDERLO IN CULO TU E LA DANILA LO VOLETE CAPIRE CHE COME POETI FATE SCHIFO
claudio "fogna" casalini 01.08.13 01:32|

Dinamite Bla dei poveri
oltre che il tasto delle maiuscole
ti si è inceppato anche il cervello
dato che per me il tuo parere
vale meno di una scoreggia
e tu come individuo meno di una piattola
nemmeno ti risponderei
però a Daniela e Grethe
alle quali non saresti degno
nemmeno di fare da zerbino
chiedi scusa e poi vatteneaffanculo
con le tue armi giocattolo da bimbo minkia
ed il tuo cumulo di miserabile idiozia !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 01.08.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

ego te absolvo....


paoloest21 01.08.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Cicchitto: dal 92' La giustizia si è intrecciata con la politica.
Cicchito, e te credo, si vede che dal 92' in politica sono entrati i Ladri!

oreste m******, sp Commentatore certificato 01.08.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

...TUTTI ASSIEME AFFANCULO APPASSIONATAMENTE!

Dopo la condanna di B immagino il PD votare a suo favore la legge approvato preventivamente di monti, che prevede l'interdizione sia sottoposta al voto parlamentare.

Basterà che la cassazione scenda al di sotto dei 3 anni di condanna per cancellare l'interdizione.

Pensate gli amici di B quante carte si potranno giocare per far digerire agli italioti il Fato. (?)

Sarebbe una occasione unica per vedere i giudici impiccarsi da soli con B, e quindi subito dopo il Pd che minimizza.

Cosi anche i più ritardati (ancorchè sani), che indossano lenti distorcenti, che non vogliono capire, dovrebbero vedere come è messo istituzionalmente il Paese!

Tutti assieme affanculo appassionatamente Supercalifragilistichespiralidoso!!!

gennaro esposito 01.08.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

CASSAZIONE SENTENZA BERLUSCONI.
SI PREVEDEREBBE ANNULLAMENTO SENTENZA 2° GRADO E RINVIO A NUOVO PROCESSO, QUINDI PRESCRIZIONE REATO. SE COSI' DOVESSE ESSERE NON CI SAREBBE PIU' NEANCHE GIUSTIZIA, SEPOLTA DEMOCRAZIA. ANCHE IL POTERE GIUDIZIARIO PIEGATO ALLA VOLONTA' POLITICA CORROTTA. CASSAZIONE COME PONZIO PILATO?

virgovd 01.08.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero che esiste la giustizia divina, attendo che nella situazione di degrado che stiamo vivendo, intervenga la mano di Dio.

Maria D. 01.08.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.agoravox.it/In-Svizzera-un-referendum-per-il.html

SONO UN ITALIANO CHE VIVE IN SVIZZERA...

DA NOI FUNZIONA COME SEGUE... Se perdo il lavoro avrò diritto alla disoccupazione per 12 mesi, prendendo l'80% della paga che prendevo prima di perdere il lavoro. Se entro questi 12 mesi non avrò trovato lavoro, subentrerà l'assistenza sociale, che mi passerà dei soldi per vivere dignitosamente, e questo a vita, finchè non avrò trovato lavoro. Pagherà tutto (cibo, affitto, cure sanitarie, vestiti ecc...tranne i lussi e le ferie.

ORA DA NOI E' IN CORSO UNA VOTAZIONE: REDDITO DI 2500 FRANCHI (2000 EURO) AL MESE A TUTTI I CITTADINI DOMCILIATI IN SVIZZERA, A VITA, ANCHE A CHI NON LAVORA (NON A CHI NON HA VOGLIA DI LAVORARE, MA A CHI DIMOSTRA DI NON POTERE LAVORARE O DI NON TROVARE LAVORO PER CRISI...

Abbiamo raccolto le firme necessarie per fare un referendum... ora avremo a breve una votazione federale svizzera... per fare ciò occorrono molti soldi, ma che i nostri politici hanno già individuato dove prenderli... in parte dalla disoccupazione,che già abbiamo, e in parte dall'assistenza sociale o invalidità che già abbiamo, e in parte dall'IVA. Tutto ciò per permettere una vita dignitosa anche a coloro che non lavorano, dato che la disoccupazione si fa sentire anche da noi, e per fare girare il PIL.Dato che secondo i nostri politici, se tutti hanno un minimo di denaro, lo spendono in qlc, e investono nella cultura ecc... potendosi permettere di acquistare un libro o di andare al cinema, cosa che purtroppo per molti non è scontato.Hanno anche constatato, che se il dipendente va al lavoro, senza avere l'ansia che potrebbe perderlo finendo per strada, lavora meglio ed è meno stressato, e si ammala meno. Se volete saperne di più andate su Google...VOTAZIONE REDDITO DI CITTADINANZA IN SVIZZERA...

SECONDO ME OGNI NZIONE CIVILE DOVREBBE ADOTTARE QUSTA FILOSOFIA.
IN ALTO AL MIO POST TROVATE IL LINK PER SAPERNE DI PIU SULLA NOSTRA INIZITIVA

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 01.08.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia di Pompei è orrenda, ma io la so almeno da prima del 2.000, quando l'ho visitata la prima volta, in mezzo ai cani randagi.

Da allora ne ho sentite tante senza che cambiasse mai nulla. Non gliene fotte a nessuno. Viene presa sotto gamba, con rassegnazione. Non capiscono cosa hanno in mano. Allucinante.

Orrendo perchè Pompei è la cristallizzazione del 79 d. C., e chi visita Pompei capisce davvero di più dello scorrere del tempo, della cultura e dell'umanità, degli italici di 2000 anni fa.

Basta vedere un semplice pavimento per capire del 79 d. C. così com'era, per capire cose che altrimenti è impossibile.

Altrove avrebbero organizzato visite continue, secondo itinerari protetti, e ogni luogo sarebbe stato amorevolmente preservato.

Francamente mi annoia riparlarne, quindi smetto!

gennaro esposito 01.08.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono circa cinque anni che scrivo da freelance di turismo, di eventi culturali, di viaggi fuori porta con l’obiettivo di valorizzare anche piccole località spesso sconosciute. Tutti sono stati a Sharm El-Sheik (io no), ma quasi sempre, quando scrivo di una piccola città o di un paesino, viene fuori che nemmeno le persone del posto conoscono certi monumenti presenti sul territorio, le storie ad esso legate o gli itinerari turistici. Lo stesso succede quando si parla di enogastronomia, di km zero, ecc.

All’inizio ho provato a coinvolgere una serie di realtà pubbliche: comuni, pro loco, enti. Risultato: 1 accordo che dura tuttora con una pro loco di una città di 10mila abitanti, che però già dall’anno scorso ha dovuto dimezzare il mio compenso (poche centinaia di euro) per via dei tagli. Oltre a questo, in tutto 3 o 4 casi in cui a commissionarmi un racconto o un articolo con servizio fotografico è stato qualche comune (pagando poi rigorosamente con mostruoso ritardo). Un comune di 100 mila abitanti mi ha detto che era anche inutile che facessi una proposta scritta perché tanto non l’avrebbe letta nessuno, e anche se per sbaglio avessero accettato, non mi avrebbero pagato. Lo stesso con un parco nazionale.

Una volta in un comune di 400 abitanti ci ho messo un anno a fare un accordo di 200 euro perché il sindaco e la presidente della pro loco si odiavano e quest’ultima mi aveva detto che non avrebbe mai voluto che io scrivessi del loro comune perché così avrei fatto pubblicità a quella testa di c. del sindaco :-))

Gli unici che in questi anni si sono dimostrati interessati alla questione di valorizzare il proprio territorio, sono stati i privati, quelli piccoli: ristorantini, agriturismi, piccoli alberghi.

Quindi, ancora una volta, finché riescono, (sempre meno), a farsi carico non solo del proprio lavoro, ma anche di cose di cui si dovrebbe occupare il settore pubblico, sono le piccole imprese.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 01.08.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN ITALIANO CHE VIVE IN SVIZZERA...

DA NOI FUNZIONA COME SEGUE... Se perdo il lavoro avrò diritto alla disoccupazione per 12 mesi, prendendo l'80% della paga che prendevo prima di perdere il lavoro. Se entro questi 12 mesi non avrò trovato lavoro, subentrerà l'assistenza sociale, che mi passerà dei soldi per vivere dignitosamente, e questo a vita, finchè non avrò trovato lavoro. Pagherà tutto (cibo, affitto, cure sanitarie, vestiti ecc...tranne i lussi e le ferie.

ORA DA NOI E' IN CORSO UNA VOTAZIONE: REDDITO DI 2500 FRANCHI (2000 EURO) AL MESE A TUTTI I CITTADINI DOMCILIATI IN SVIZZERA, A VITA, ANCHE A CHI NON LAVORA (NON A CHI NON HA VOGLIA DI LAVORARE, MA A CHI DIMOSTRA DI NON POTERE LAVORARE O DI NON TROVARE LAVORO PER CRISI...

Abbiamo raccolto le firme necessarie per fare un referendum... ora avremo a breve una votazione federale svizzera... per fare ciò occorrono molti soldi, ma che i nostri politici hanno già individuato dove prenderli... in parte dalla disoccupazione,che già abbiamo, e in parte dall'assistenza sociale o invalidità che già abbiamo, e in parte dall'IVA. Tutto ciò per permettere una vita dignitosa anche a coloro che non lavorano, dato che la disoccupazione si fa sentire anche da noi, e per fare girare il PIL.Dato che secondo i nostri politici, se tutti hanno un minimo di denaro, lo spendono in qlc, e investono nella cultura ecc... potendosi permettere di acquistare un libro o di andare al cinema, cosa che purtroppo per molti non è scontato.Hanno anche constatato, che se il dipendente va al lavoro, senza avere l'ansia che potrebbe perderlo finendo per strada, lavora meglio ed è meno stressato, e si ammala meno. Se volete saperne di più andate su Google...VOTAZIONE REDDITO DI CITTADINANZA IN SVIZZERA...

SECONDO ME OGNI NZIONE CIVILE DOVREBBE ADOTTARE QUSTA FILOSOFIA. TUTTI HANNO DIRITTO A VIVERE DIGNITOSAMENTE. NON DICO AI LUSSI, MA A QLC DI PIU CHE SOLO AL CIBO E AI VESTITI DOVREBBERO AVERLO TUTTI.

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 01.08.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

MOVIMENTO 5 STELLE: Patrimonio culturale italiano.
Voglio la protezione dell'Unesco.

(Per favore, vediamo di non fargli fare la fine di Pompei)

maria s., ancona Commentatore certificato 01.08.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN ITALIANO CHE VIVE IN SVIZZERA...

DA NOI FUNZIONA COME SEGUE... Se perdo il lavoro avrò diritto alla disoccupazione per 12 mesi, prendendo l' 80 % della paga che prendevo prima di perdere il lavoro. Se entro questi 12 mesi non avrò trovato lavoro, subentrerà l'assistenza sociale, che mi passerà dei soldi per vivere dignitosamente, e questo a vita, finchè non avrò trovato lavoro. Pagherà tutto (cibo, affitto, cure sanitarie, vestiti ecc...tranne i lussi e le ferie.

ORA DA NOI E' IN CORSO UNA VOTAZIONE: REDDITO A TUTTI I CITTADINI DOMCILIATI IN SVIZZERA, A VITA, ANCHE SE NON LAVORIAMO

Abbiamo raccolto le firme necessarie per fare un referendum... ora avremo a breve una votazione federale svizzera... per fare ciò occorrono molti soli, ma che i nostri politici hanno già individuato dove prenderli in parte dalla disoccupazione,che già abbiamo, e in parte dall'assistenza sociale o invalidità che già abbiamo, e in parte dall'IVA. Tutto ciò per permettere una vita dignitosa anche a coloro che non lavorano, dato che la disoccupazione si fa sentire anche da noi, e per fare girare il PIL.Dato che secondo i nostri politici, se tutti hanno un minimo di denaro, lo spendono in qlc, e investono nella cultura ecc... potendosi permettere di acquistare un libro o di andare al cinema, cosa che purtroppo per molti non è scontato.Hanno anche constatato, che se il dipendente va al lavoro, senza avere l'ansia che potrebbe perderlo finendo per strada, lavora meglio ed è meno stressato, e si ammala meno. Se volete saperne di più andate su Google...VOTAZIONE REDDITO DI CITTADINANZA IN SVIZZERA...

SECONDO ME OGNI NZIONE CIVILE DOVREBBE ADOTTARE QUSTA FILOSOFIA. TUTTI HANNO DIRITTO A VIVERE DIGNITOSAMENTE. NON DICO AI LUSSI, MA A QLC DI PIU CHE SOLO AL CIBO E AI VESTITI DOVREBBERO AVERLO TUTTI.

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 01.08.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

IL FATTO DI CHIAMARSI B

Solitamente, a quest'ora, in cassazione rispondono a 50 ricorsi, e prima ancora ad almeno 20 istanze di revoca delle misure cautelari.

Da mezzogiorno ad ora, dopo quasi 7 ore, stanno trattando di un unico caso di frode fiscale.

UN UNICO DIFFICILISSIMO CASO DI FRODE FISCALE.

ALL'ANIMA DELL'IMPARZIALITA'!!!

gennaro esposito 01.08.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che ci vorrebbe ad evitare le file interminabili, faticose, sgradevoli, ai nostri musei e siti archeologici, basterebbe dare la possibilità di comprare i biglietti on line e/o dai tabaccai, con una limitazione giornaliera o oraria! mamma mia .... ma siamo nel 2013 e ancora facciamo la fila sotto il sole davanti ad una biglietteria

Adriana 01.08.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento

E' LO SPECCHIO DELL'ITALIA

luciano p., mestre Commentatore certificato 01.08.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Come abbiamo già scritto, possiamo affermare tranquillamente che Berlusconi non verrà condannato in via definitiva nè interdetto dai pubblici uffici.


Per chi vuole siamo pronti a scommettere.

E questo non perchè non sia colpevole (basta leggere le carte / fatti accertati del processo Mediaset, o , per chi è pigro, semplicemente ricordare che nel c.p.p. e processo iper-garantista italiano, le prove di colpevolezza devono essere al di là di ogni ragionevole dubbio

Ma perchè se crolla lui, non crollerebbe il PDL o il "centro-destra" (che in Italia non esiste nel senso politico del termine) ma un intero sistema di impunità politico-economico-istituzionale costruito sapientemente negli anni con un raffinato sistema di leggi ad hoc.

E (cosa altrettanto importante) metterebbe in crisi un enorme e cruciale apparato mediatico talmente potente da far digerire per 20 anni agli italiani cose inimmaginabili nel resto del mondo civile.
La disinformazione e le armi di distrazione di massa sono decisive presso un popolo altamente smemorato

Per cui l'Organizzazione dovrà necessariamente provvedere all'ennesimo salvataggio di Berlusconi e proseguire nella sospensione dello stato di diritto, come da 20 anni a questa parte.

E le cose non cambieranno, mi dispiace dirlo, almeno fino a quando costui potrà godere di complicità (fatte di collusioni e/o ricatti incrociati) in pezzi delle istituzioni e pezzi del centrosinistra.

Peraltro non molti , numericamente, ma sempre gli stessi, al potere, attualmente attraverso loro uomini piu presentabili a livello di immagine con essi immediatamente dietro le quinte, a vigilare.

Buona serata da Radio Londra

Radio Londra 01.08.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO DA 72 ORE CHIUSO A PALAZZO GRAZIOLI... SI STA ALLENANDO PER GLI ARRESTI DOMICILIARI????

aniello r., milano Commentatore certificato 01.08.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le nostre risorse sono le bellezze artistiche e naturali e il sole, ma questi sanguisuga invece di lavorare per far fruttare questi patrimoni unici al mondo, si prendono i rimborsi elettorali e si rompono i cog...ni con la sentenza del "pinguino impomatato", si ascoltano certi commenti di giornalisti e politici, talmente di basso spessore, da diventare patetici; tra l'altro sembra proprio che siano state seppellite o dimenticate, l'etica, l'onore, la dignità, la correttezza. Purtroppo (purtroppo perché vuol dire che siamo in mano a dei poveri di intelletto) le uniche parole sensate e "adulte" che ho sentito sono state pronunciate solo ed unicamente da esponenti del M5S.

Adriana 01.08.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Cosa è successo a www.ilfattoquotidiano.it? Stavano trasmettendo in diretta la sentenza e ... è saltato tutto! Un messaggio parla di manutenzione programmata. Boh

Anto N. Commentatore certificato 01.08.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento

contuando a dire questo paese questo governo non si va da nessuna parte, pompei è l'emblama di come un tesoro che potrebbe fruttare milioni in tutto il mondo in alcune regioni viene tenuto male e ci costa! quindi si comincino ad individuare le responsabilità bene precise altrimenti fare di tutta un'erba un fascio non si va da nessuna parte

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 01.08.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

la ministra chi è 'nge ha deciso di non andare alla festa della lega, ma chi se ne frega!!!

piero l., tortona Commentatore certificato 01.08.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO LADRO

Sembra sia tutta colpa del governo e che gli 'onorevoli' che occupano gli scranni del Parlamento siano li per opera e virtù dello spirito santo.
Al di la di una legge elettorale truffa dove non è più possibile dare la preferenza e dove gli eletti sono scelti dalle segreterie di partito,è innegabile che il potere che la casta ha acquisito nel tempo glielo abbiamo dato noi elettori ed ora stiamo facendo i conti con la nostra coscienza sporca.
E' altresì innegabile che abbiamo trattato la nostra terra,la nostra cultura e la nostra arte come un corpo estraneo ed abbiamo demandato la loro gestione ad individui inetti e corrotti.
Terra,ambiente,monumenti,bellezze naturali tutte considerate proprietà di uno stato che non ci appartiene,uno stato che ci tratta male,ci sottovaluta e ci abbandona innescando così una repulsione nei suoi confronti che arricchisce i sempre più numerosi furbi ed impoverisce gli ultimi onesti.
Il sud ha sempre avuto un rapporto ambiguo col concetto di stato,un po per ignoranza e un po per comodità perchè demandare significa anche non impegnarsi in prima persona.
C'è poi la paura,la paura di restare solo a combattere contro la criminalità perchè lo stato ha stretto un patto con l'antistato ed ha chiuso entrambi gli occhi pur di venire meno al suo dovere.
Ci sono diritti violati e doveri non ripagati al sud perchè c'è ancora tantissima gente che lo sostiene con sforzi immensi ma deve combattere due guerre.
Non possiamo sempre dare le colpe al governo per quello che succede nei nostri territori se non impariamo ad essere prima noi stessi stato.
Per farlo dobbiamo imparare ad essere uniti e coesi nelle battaglie per i nostri diritti ma sopratutto dobbiamo assimilare il concetto di appartenenza e partecipazione.
La terra,il mare,la storia e i suoi reperti,l'arte,la scuola,sono un bene comune,sono il nostro futuro dorato e non possiamo permetterci di perderlo per colpa della nostra viltà.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 01.08.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

In questi giorni qualcuno fuori dal palazzaccio mostrava cartelli con su scritto "pietà per berlusconi", credo che condannare definitivamente berlusconi sia già un atto di pietà nei suoi confronti, solo per il semplice fatto di evitargli di essere appeso a testa in giù in qualche distributore di benzina in giro per Milano. Ho avuto anch'io un atto di pietà nel chiamarlo con il suo cognome e non "PSICONANO".
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 01.08.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

il Vesuvio non è riuscito a distruggere Pompei,20 anni di questo governo e di questi politici,ci sono riusciti benissimo.

michele m., marano di napoli Commentatore certificato 01.08.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

In attesa della sentenza Berluska,eccovi un mio personale ricordo di Pompei, anche se non ve ne frega un cz! Bene. Qualche anno fa tornavo dalla Calabria e sono passato da Pompei. Niente parchcggio, scarsissime segnalazioni per raggiungere il sito. I vigili urbani affacendati in chiacchere con gli amici, manco ti degnavano di attenzione. Mi sono affidato ad un parcheggiatore abusivo. Visita nel degrado e nel lassismo più assoluto. La casa dei Vettii chiusa. Per trovare la via del ritorno mi sono dovuto fermare due volte a chiedere ai passanti. Alla seconda due giovani gentiluomini sono entrati dalle portiere posteriori e hanno strappato la borsa di mia figlia. Allora ho capito perchè non c'erano segnalazioni ben visibili: ti possono rapinare meglio quando ti fermi.

NULLA CAMBIA 01.08.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

sono talmente disgustato da questi politicanti, da questo governo arraffone e da questi giornalisti con trasmissioni in diretta in attesa della sentenza di
b.che non ho neanche più voglia di commentare......
che schifo
che disgusto
che squallore
siamo in fondo............

piero l., tortona Commentatore certificato 01.08.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pompei è tutt'intorno a noi,nelle stradine dissestate della Sicilia e della Calabria, nei sotterranei del Policlinico Umberto Primo a Roma,nelle barriere scassate dei ponti lungo le autostrade,nelle scuole imbottite di amianto,nei corridoi dei tribunali polverosi e pieni di faldoni abbandonati in terra che attendono giustizia da decenni, nelle celle stracolme di extracomunitari, nei marciapiedi delle stazioni e nei rami secchi delle ferroviarie abbandonate,nella Campania Felix dove i rifiuti ribollono sottoterra,nella discarica di Malagrotta e nelle altre che fumano qua e là,nei roghi di rifiuti che illuminano figure spettrali,nei ruderi degli edifici militari lungo coste e confini, nei cessi e nelle carcasse di lavatrici scaraventate in fiumi e torrenti. Di giorno in giorno diventiamo sempre più pompeiani. Bisogna fermarsi subito,ripulire,riordinare,restaurare e ripartire, altrimenti finiremo sbriciolati come la Domus dei Gladiatori

Paolo C., Roma Commentatore certificato 01.08.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Quanti guardiani lavorano a pompei ? anzi che stanno a prendere il sole o nascosti chissà dove.

raoul romano Commentatore certificato 01.08.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

CORSI E RICORSI STORICI:

La legge n. 251 del 5 dicembre 2005 (cosiddetta ex Cirielli) comporta modifiche al Codice penale italiano ed alla legge n. 354/1975 in materia di attenuanti generiche, di recidiva, di giudizio di comparazione delle circostanze di reato per i recidivi, di usura e di prescrizione. In particolare, diminuiscono i termini di prescrizione ed aumentano le pene per i recidivi e per i delitti di associazione mafiosa ed usura.
Tale legge viene chiamata "Ex Cirielli" perché il suo primo firmatario, il deputato Edmondo Cirielli, dopo le modifiche apportate dal parlamento la sconfessò e votò contro, chiedendo successivamente che tale legge non venisse più chiamata col suo nome.

EDMONDO CIRIELLI INDAGATO DALLA PROCURA DI SALERNO: CORRUZIONE E ABUSO D'UFFICIO AGGRAVATI.

Edmondo Cirielli, ex presidente della Provincia di Salerno, attuale deputato di Fratelli d’Italia (Fli) risulta indagato dalla Procura di Salerno per corruzione aggravata e abuso d’ufficio aggravato. Cirielli è stato anche presidente della Commissione Difesa della Camera.
Tutto ruota attorno a un concorso - La vicenda all'attenzione del sostituto procuratore Vincenzo Montemurro riguarda un concorso bandito dall'Ente provincia di Salerno dall'amministrazione precedente a quella di Cirielli che però avrebbe ampliato del 30 per cento i 70 posti a disposizione. Quel concorso fu vinto dalla moglie di un consigliere comunale di Nocera Superiore, vicino al deputato di Fratelli d'Italia. Nel 2011, dopo un anno da quella assunzione, il consigliere comunale del comune dell'Agro si adoperò per il tesseramento in vista del congresso provinciale del Pdl, di cui Cirielli faceva parte.

COM'E' POSSIBILE ACCETTARE ANCORA DI VIVERE IN UN PAESE IN CUI COLORO CHE FANNO LE LEGGI SONO SOLITAMENTE I MAGGIORI TRASGRESSORI?

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Sarà tutto vero, ma di andare per rovine si può fare a meno, di andare e tornare dal lavoro invece no!
Avete mai provato a salire su un 35 a Genova? Tanto carico di gente da viaggiare schiacciati contro le porte a vetri, con un caldo - anche d'inverno!!!!- che si esce fradici di sudore e poi ci si ammala! Altro che code per i biglietti! E avete mai provato - sempre a Genova- a salire su un 18, o un 20, o un 36? Avete presente la calca, la gente che sale dalle uscite (soprattutto gli immigrati), la puzza di sporco, di sudore, di schifo?
Tutto perchè c'è una categoria in Italia, che le tasse non le paga e quando li beccano poi cade tutto in prescrizione.
Prego La Madonna che possano marcire in galera,sputtanati, costretti a vendere il SUV e la seconda casa. Ma dato che non avverrà mai, che almeno possano ammalarsi, che gli venga qualcosa di davvero brutto, che possano crepare rantolando come bestie. AMEN

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 01.08.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Alla gente non frega un "CAZZO" di niente ma solo andare al mare e divertirsi è cronicamente malata di individualismo ed egoismo. Fino a che tutta la popolazione (cosa impossibile)non toccherà il sottofondo in questo paese allucinato non succederà mai niente, né oggi, né in autunno, né fra due o cinque anni. E' una battaglia persa fin dall'inizio, una battaglia contro i mulini vento portata avanti solo da pochi eroi incompresi. Purtroppo ha perfettamente ragione Paolo Barnard nel suo articolo "La colla non perde mai".

virgovd 01.08.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

..Fanno schifo!

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 01.08.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Lo scrivo adesso perché è prima della sentenza.
Lo scrivo qui perché questo è l'articolo principale.
E' da condannare e prima o poi sarà condannato.
E' un momento magico.
Un collusore sarà condannato oppure sarà ritenuto innocente come una vergine.
Questa è l'Italia.
Questa dei nove milioni di voti per un PORCO, nove milioni per i ladri e nove milioni per chi riesce a guardare in alto e poco teme la povertà.

ivan 01.08.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Scommetto che l'Ivanona l'aspettavate: oggi sino a domani Stef-anato.
Ma va a cagare!

oreste m******, sp Commentatore certificato 01.08.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Un gasparri che galleggia:

http://www.tzetze.it/redazione/2013/08/gasparri_e_scanzi_lo_scontro_in_diretta_tv/index.html

Il video è davvero divertente, stanno incominciando ad estinguersi, anche dialetticamente.

gennaro esposito 01.08.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

http://naplesandnotonly.blogspot.it/2013/07/pompei-vita-difficile-per-guide-e.html

Lidia Loffredo 01.08.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Io invece non mi meraviglio affatto che musei archeologici della portata di Pompei vengano lasciati cadere a pezzi, perché questo paese è governato dalla classe politica più ignorante, arrogante e immorale che si possa concepire. Se questa gente non temesse la stampa straniera, per sfregio al popolo italiano ci passerebbero la ruspa, per costruirci supermercati. Così farebbero anche con gli altri monumenti, li spianerebbero per costruirci palazzi, facendo felice i compari coi quali fanno affari. Se così non fosse non lascerebbero fuggire all’estero i cervelli importando “vu comprà”, non avrebbero massacrato l’istruzione, cancellato la ricerca, chiusi i teatri. Non avrebbero disintegrato i colossi statali, privatizzandoli e lasciandoli fallire, creando una paurosa disoccupazione, ma avrebbero rispettato questa nazione, invece di umiliarla e depredarla di tutto quel che la faceva grande. Avrebbero combattuto l’evasione fiscale invece di favorirla, come hanno fatto e fanno con le élites, avrebbero costretto gli imprenditori a reinvestire gli enormi guadagni, nella ristrutturazione delle imprese invece di permettere che tutti i miliardi incassati finissero nei paradisi fiscali, non avrebbero permesso la cancellazione dei sacrosanti diritti dei lavoratori, non si sarebbero circondati di vergognosi privilegi, mentre la popolazione si impoveriva per pagare i loro debiti. Non esiste più nulla che riesca a stupirmi da parte di questa vergognosa classe dirigente. Conoscendoli di quale pasta sono fatti, li ritengo capaci di ogni e qualsiasi bassezza. Invece mi stupirei e molto anche, se per una volta fossero capaci di un gesto decoroso.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 01.08.13 18:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

E' una vita che stanno penalizzando il nostro turismo.
Abbiamo un patrimonio inestimabile che ci invidia tutto il mondo,ma preferiamo un turismo sporco inquinante:crocere con mavi che entrano dentro i porti a pochi metri dalle banchine,preferiamo portare neve artificiale per gli amanti dello sci;preferiamo affollare gli arenili e le spiagge.
Insomma vogliamo preferire il turismo per pochi capitalisti invece di investire su un patrimonio che potrebbe creare posti di lavoro di eccellenza.
Il rinascimento ha fatto male a nascere in Italia!

oreste m******, sp Commentatore certificato 01.08.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ROMA NELLA PIAZZA SEDE DEL PALAZZO DELLA CORTE DI CASSAZIONE, esattamente dalla parte opposta c'è il glorioso Cinema Adriano di proprietà del produttore cinematografico Massimo Ferrero. Fuori dal cinema fanno bella mostra di se le pubblicità di tre film in programmazione, ovvero: LA NOTTE DEL GIUDIZIO, PAIN & GAIN - MUSCOLI E SOLDI E WOLVERINE: L'IMMORTALE.

COME SEMPRE SONO SOLTANTO SCHERZI DEL DESTINO.

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

e' questione di scelta, noi preferiamo salvare un nanetto, incluso tra i 100 orrori dell'umanita'

ermanno c. Commentatore certificato 01.08.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Roma - Cinema Adriano- di fronte al Palazzaccio oggi sono in programma questi TRE FILM:

-Il giorno del Giudizio

-L'Immortale

-Muscoli e denaro

Manca questo FILM recitato da Silvio B.:

" Dotato di una particolare capacità a DELINQUERE"

Conferenza stampa integrale Berlusconi villa Gernetto 27/10/2012 .

http://www.youtube.com/watch?v=9wy1QXz0xp8

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

105 milioni di €??? E ce li facciamo scappare?? Dove sta il sindaco di Pompei?? Forse alla illegale Cartiera.... E il commissario?? Penso già in ferie... 105 milioni di € cazzo qnt lavoro ci sarebbe da fare con 105 milioni ( milioni milioni milioni) di €

Francesco Luongo 01.08.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Gentile STAFF, quando toccate problematiche così delicate e gravi, come questa sulla situazione degli scavi di Pompei, siate solerti anche nel cancellare gli scritti offensivi dei soliti coglioni di padre incerto che postano commenti razzisti.
Sapete bene che determinate tematiche attirano questi topi di fogna e che fa capolino nel blog, va immediatamente via schifato.
E sù, che ci vuole!

.Sereno. .Despero., Napoli Commentatore certificato 01.08.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cialtroni corrotti ed ignoranti che hanno governato ed imperato sulle scelte del Bel Paese stanno continuando l'opera di demolizione e come in un raptus si stanno accanendo come non mai sul corpo straziato di tanta grazia.
L'impotenza reattiva degli italiani proprio non la capisco. e' come se fossero bromurati in uno spazio tempo dal quale è impossibile riemergere se non a disfatta totale...salvo spegnere le tv...non comprare più giornale e decidere di invadere le piazze.
C'è da impazzire a sentire le solite chiacchiere degli sfruttatori di corte. Parlano di briciole mentre le cassaforti sono state aperte e si continuano a svuotare.
Una mucca questo paese che è munta ad oltranza alla faccia della collettività.
Lacchè e lecchini in doppio petto o tacchi al servizio di chissà quale concertazione "disumana".
Ho la nausea!

Anna Rossi 01.08.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

C'E' L'ESERCITO DI SILVIO FUORI DALLA CASSAZIONE... L'ARMATA BRANCALEONE.. CON A CAPO UN COGLIONELLO

aniello r., milano Commentatore certificato 01.08.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

se invece di sprecare soldi per opere faraoniche inutili si impiegassero per restaurare i beni culturali saremmo un popolo ricco.
Abbiamo un patrimonio inestimabile e cosa facciamo? Vendiamo le grandi aziende per fare cassa, che vergogna.....anche perche' poi , tempo qualche mese e siamo daccapo

ema dell Commentatore certificato 01.08.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

AGGIORNAMENTO CASSAZIONE.

Berlusconi è asserragliato da 72 ore all'interno di Palazzo Grazioli insieme ai fedelissimi Alfano e Gianni Letta, in compagnia dei figli Marina e Piersilvio giunti da poco e degli avvocati Coppi e Ghedini che schifando la Cassazione non parteciperanno alla lettura della sentenza della Corte. Fuori da Palazzo Grazioli in una strada chiusa e presidiata dalle forze dell'ordine, ad uno dei lati si possono contare BEN 20 COGLIONI DELL'ESERCITO DI SILVIO TRA CUI IL FONDATORE.

Marco T. Commentatore certificato 01.08.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani si mobilitano sono se gli sospendono il campionato di calcio!!! Questi idioti dei nostri concittadini col loro voto costringono noi, che siamo purtroppo minoranza, ad essere governati da farabutti disonesti e per giunta anche incompetenti.

giuliana . Commentatore certificato 01.08.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo l'Italia è tutta da rifare, la guardia di finanza o polizia tributaria, dovrebbe essere un servizio al cittadino, faccio un esempio, se io sono un imprenditore, ho difficoltà o paura di fare qualocosa di sbaliato, chiamo la finanza, gli spiego il problema e loro dovrebbero aiutarmi a venirne fuori. Se ho dichiarato tutto e quindi non è mia intenzione evadere neanche 1 euro, ma non ho i soldi per pagare, dovrebbero venirmi incontro, aiutarmi a trovare una soluzione, e invece cosa fanno? fanno vendere le mura e magari mi buttano fuori di casa per recuperare 4 euro del cavolo. Non è coì che si risolvono i problemi.

andrea rossi 01.08.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Il degrado della civiltà di un popolo si apprezza attraverso queste situazioni. A Pompei si legge com'era avanti la civiltà italica 2000 anni fa ma, anche, com'è arretrata adesso.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 01.08.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

IL NANO HA PROMESSO ALA SANTACHE' CHE SE ASSOLTO FARA' SALLUSTI MINISTRO.....

aniello r., milano Commentatore certificato 01.08.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Siamo il paese di Schettino....

abbiamo una nave americana piegata a metà nel mare

figuriamoci Pompei...siamo lo zimbello del mondo

e a Roma ne vanno tutti FIERI

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 01.08.13 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Il costo del ticket per visitare un museo in Italia dovrebbe avere un suo approfondimento separato, esborsi onerosi per chi non vive di rendita, un esempio di vendita on line del museo egizio di Torino che ho visitato recentemente, € 7,al botteghino, € 9,50 on line, cazzo, ma che giustificazione ha questo sovraprezzo ? forse dal fatto che molti reperti non erano presenti causa restauro ?
Ingresso al museo del cinema, Mole Antonelliana, € 9,00, altro salasso, nonostante l'amore per il grande schermo, oltretutto la consiglio perché è bellissima, palazzo Reale € 12,00, a voi sembrano prezzi ragionevoli ?

* peppone* Commentatore certificato 01.08.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Una mia coetanea del Regno Unito :
Voi italiani date in pasto le perle ai porci .
Lo avete sempre fatto dei tempi del barone George Gordon Byron .
O distruggete o vi fate rubare tutte le vostre ricchezze .
Paesaggi ,archeologia , arte, cultura .
Siete eredi indegni.
Cosa vogliamo rispondere ? Nel 2013 ?

Rosa Anna Oioli 01.08.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anni fa una Sovrintendente durante un corso tuonò: "l'importante e (far vedere) che si fa, non come si fa". Da quel momento compresi come funzionava, almeno al sud. Andate a farvi un giro alla Reggia di Caserta, trascuratissimo, il Giardino all'Inglese - una MERAVIGLIA di altri tempi- languisce, così come il Parco. Non c'è un bus navetta che conduce dalla Reggia al Giardino che è molto distante. Roba da matti!!! Ultimamente c'è stata un'interrogazione e spero che questi che sono al Governo facciano qualcosa al più presto. Se la Reggia, punta di diamante è messa così...non voglio immaginare il resto!!!!!

angela b., potenza Commentatore certificato 01.08.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto il rispetto che hanno per quel luogo, va ancora bene che non ci mettono anche le mignotte ....

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 01.08.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che con i lavori di restauro e consolidamento non arrivano enormi flussi "nelle casse dei partiti e nelle tasche collegate" come con le opere pubbliche. Quindi chi magna non trova soddisfazione e lascia perdere.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 01.08.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Per molto tempo ho pensato che fosse questione di insipienza. Poi ho pensato che si fosse volontà politica. Interessi privati? Collusione con le delinquenze varie per l'utilizzo falsato dei soldi disponibili? Amichetti di quarterini vari? Ma la verità temo sia che la politica non solo NON VUOLE risolvere i problemi, ma VUOLE che si acuiscano e portino tutto allo sfacelo. Perché? Perché quando una persona deve pensare a come mettere insieme il pranzo con la cena, non ha tempo per studiare, informarsi, crescere, pensare, capire. Insomma è manovrabile. Anzi di più: diventa una non-persona. Uno schiavo. Per questo ho riletto da poco Primo Levi e George Orwell. Le strategie le ritrovo tutte. La disumanizzazione la ritroviamo nelle lunghe code, nella negazione dei diritti, nel successo come danaro e potere, nella costrizione a modelli fisici inarrivabili, nell’esaltazione della competizione come stile di vita, nell’esaltazione della violenza fisica e verbale, della parolaccia, dell’insulto, della denigrazione, nella esaltazione di modelli di vita asociali come la delazione, il pettegolezzo, il rifiuto dell’ “altro da noi”, l’egoismo spinto all’eccesso e, non ultimo, dello schiacciamento della donna a ruoli da “culi e tette”. E poi “cambiare il passato per gestire il futuro” : disinformazione a gogo, incultura (trash, gossip, macchine del fango, etc.), esaltazione del sapere tecnico rispetto al generale (la cultura non si mangia), manipolazione della storia, uso mirato dei media pro domo mea . E ci riescono anche, e anche facilmente, visto che hanno creato un bel substrato di deculturati e utilizzano un nutrito corpo di disinformatori . Pompei è solo un altro esempio di questa politica. Abbiamo un patrimonio artistico-culturale in Italia da far tremare le vene dei polsi. Non solo non lo esaltiamo, non lo sfruttiamo, non lo curiamo, non lo pubblicizziamo, ma lo lasciamo decadere. Perché? Perché potrebbe creare posti di lavoro e moltiplicare la ricchezza. Ecco perché.

Mariella Caggiano, Mercato San Severino (SA) Commentatore certificato 01.08.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per Marzio. Non esagerare. Fino ad ora hanno appeso a testa in giù il popolo, i poveracci, gli italiani che non hanno colpa se guardano le telenovelas. Sono stati educati così e non hanno più ideologie forti in grado di sottrarli alla morsa dei media e del potere.

jurijivago 01.08.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento

non ho parole
i grossi problemi sono altri
tutti i media ingessati sulla sentenza
cosa penseranno i familiari di quell'imprenditore di Ventimiglia che si e' suicidato
cambiamo tutto , non c'e' altra via
papa francesco ci sta insegnando la solidarieta' e l'onesta'
dobbiamo pensare non solo a noi stessi
via i politici corrotti e ricomnciare da zero

andrea canesi, pisa Commentatore certificato 01.08.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Credo che al governo solo apparentemente non interessi.
Qualcuno mi ha detto che stanno facendo la scena del poco personale disponibile in biglietteria per chiedere più soldi. Sai chi é che gestisce la biglietteria? La famosa "CIVITA ARTE A TE" presidente Gianni Letta. Forse un pò di soldi (105 milioni di €) che dovrebbero avere dall'UNESCO fanno gola a qualcuno?
Non si può acquistare un biglietto con carta di credito perché....forse é meno rintracciabile?
Il fatto é che non vogliono esporre troppo Pompei perché ci potrebbero stare piú controlli e....con la biglietteria si fanno bei soldi......

Lidia Loffredo 01.08.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Se foste stati al governo potevate fare qualcosa di diverso di fare quello che fanno gli altri ... Parlate e poi pensare ai cachi di Berlusconi

Marco lepre 01.08.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Agli italiani ipnotizzati dagli imbonitori di regime queste cose non interessano, sono davanti alla TV assorti nella telenovola di un malvivente che vuole restare e forse restarà impunito alla testa dei suoi razziatori. Tutte le TV(sopratutto Sky che sembrava un pò diversa) e i giornali sono scatenati nella farsa. Fanno finta di non accorgersene, ma spira un'aria da piazzale Loreto.

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato 01.08.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma di quale Pompei andate parlando? In un paese che fino a 100 anni orsono utilizzava i marmi del Colosseo e del Foro Romano per costruire i palazzi nobiliari di Roma voi andate a domandarvi come mai "questi" lasciano crollare Pompei? Ma non avete capito come funziona sto Paese da 30 anni a sta parte? Questi mandano tutto a morire per poi avere la scusa di svendere, alienare, cartolarizzare, appaltare ogni cosa a gruppi finanziari già pronti, in agguato, come predatori che puntano l'ignara gazzella. Il mito dell'italiano furbo esiste solo nei vecchi film di Totò. I furbi, in realtà, sono quelli che noi ancora ci trastulliamo a considerare sprovveduti turisti che compravano la fontana di Trevi da Totò e Nino Taranto! Un par de bolas! Questi ce la comprano davvero, l'Italia, con due soldi e con la complicità di certi italiani vili e traditori che stanno svendendo il Paese. State tranquilli, che al momento giusto " l'Europa" ci imporrà di affidare la gestione di Pompei al solito appaltatore, straniero od italiano, dice poco, che come i padroni dell'Ilva o delle Autostrade italiane ci farà lauti proventi...e poi Pompei e l'Italia crolleranno del tutto. Poche chiacchiere ragazzi, svegliatevi e mettete a frutto la presenza in Parlamento. Fatevi sentire, chiedete conto, stategli sul collo a questi cialtroni traditori, ma soprattutto riferite al popolo sovrano quel che succede la dentro, perchè poi, prima o poi, avverrà quanto scritto da Thomas Jefferson. Quella non era una dichiarazione di intenti, era una visione del futuro degna di Nostradamus, che ciclicamente la storia ripropone. E' storicamente inevitabile. Saluti

jurijivago 01.08.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Proprio ieri .....girando per la splendida Alassio con una amica dicevo" ma gurda se è mai possibile girare con gli hammer e i Suv in questi paesini "........e mi è partita l'oratoria scherzosa .

Questi IGNORANTONI DEI SUV saranno solo soddisfatti quando potranno girare liberi negli scavi di Pompei, prossimamente li vedremo fare una bella protesta in Piazza a Milano perchè gli è vietato entrare nel DUOMO....e via andare con lo sfottò dei CAFONAZZI con SUV e Filippine al seguito (leggittimamente in nero, tanto gli schiavi non lo sanno di esservi) e le proteste di questi SIGNORI(?) si amplieranno per poter entrare nel Colosseo e nei fori Imperiali. Tra l'altro mi dicono che la IVECO si salverà solo producendo mini-camion da 100 quintali comprensivi di tutto, anche dell'AMERCAN BAR.............

Claudio ., Sanremo Commentatore certificato 01.08.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Potremmo vivere di cultura, turismo, cibo e del made in Italy pregiato!
Il fatto è che DA SEMPRE è stato trascurato e lasciato alla libera iniziativa, spesso di carattere individuale.
DA SEMPRE.
siamo-sono dementi, ignoranti, masochisti...o c'è dell'altro?
Luisa

PS ben venga naturalmente l'iniziativa grillina!

Luisa B., Conegliano TV) Commentatore certificato 01.08.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Movimento 5 Stelle ... siete la nostra ultima speranza. Beppe non mollare!!

Real Promotional Code 01.08.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento

SKY,1/08/2013, ore 18.20 p.m. CORRADINO MINEO, PD, già del TG3 dice : Il M5S in parlamento, sta lì per giocare, giocano a fare finta opposizione, a bloccare i nostri lavori ecc. Sono davvero dei bambini, sono deludenti! Io, mi auguravo che fossero una novità, invece sono solo un gruppo di gente senza idee, senza una visione, che non fa opposizione, immatura, che non sa che fare e, si diverte a perdere tempo. Insomma sono totalmente vuoti !...La conduttrice,PAOLA SALUZZI, non nuova a cose così, annuisce tutto il tempo, e sorride del Movimento, d'accordo con CORRADINO MINEO....Due prostitute : una in parlamento, una in TV, si divertono a prendere in giro il M5S ! Bravi !!!CI RICORDEREMO DI VOI DUE, SERVI
FILO-GOVERNATIVI......

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 01.08.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pompei è lo specchio di un paese abitato purtroppo in gran parte da sottosviluppati, corrotti e ignoranti.

L'ennesima dimostrazione è data dal fatto di essere tutti appesi a una sentenza di Cassazione come se fosse il giudizio universale, ignorando bellamente che l'evasione fiscale oceanica di Berlusconi (condanna penale o meno) è già dimostrata, e questo basterebbe in qualsiasi paese civilizzato per essere allontanati con infamia dalla vita politica.

Oltre che:

al processo Mondadori la Cassazione ha stabilito che la Fininvest corruppe il giudice Metta tramite gli avvocati Previti, Pacifico e Acampora (condannati), nell'interesse e con soldi di Berlusconi (prescritto).

- la prescrizione gli ha risparmiato la condanna per aver corrotto Mills con 400 mila dollari in cambio del suo silenzio.
Al processo All Iberian la Cassazione ha stabilito che Berlusconi finanziò illegalmente Craxi con 21miliardi di lire (condannati in primo grado, i due compari si salvarono poi per prescrizione).

Al processo sul consolidato Fininvest, la prescrizione tagliata dalla sua contro riforma l'ha miracolato dal reato documentato di aver falsificato i bilanci per occultare ben 1550 miliardi di lire su 64 offshore.
Stessa scena per i bilanci falsi del Milan nell'acquisto di Lentini.
L'amnistia del 1990 gli ha risparmiato due sicure condanne per falsa testimonianza sulla P2 e falso in bilancio sui terreni di Macherio.

Dunque, senz'attendere ulteriori giudizi si può già affermare senza tema di smentite che Berlusconi è uno spergiuro, pluricorruttore, multifalsario di bilanci ed evasore.

Ma qui non succede nulla.

Siamo nel Paese dei mafio-italioti.

www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com

Valeria b 01.08.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

sono stata a Pompei da ragazzina e gia' allora era un disastro, mi ricordo benissimo oltre alla coda al caldo alla biglietteria anche il degrado,all'interno c'erano pure cani randagi che spaventavano non poco i turisi e nessuno faceva nulla. E' un peccato oltre ad una vergogna vera e propria che in Italia beni culturali di inestimabile valore siano lasciati andare in rovina, all'estero cose di molto meno valore sono tutelate come reliquie.
Come cittadina mi indigno e molto.

Buon pomeriggio blog!!
aspettiamo la sentenza va...

ema dell Commentatore certificato 01.08.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che in Italia abbiamo una mafia troppo ignorante che non capisce nulla di arte, cultura e archeologia. Se i mafiosi capissero qualcosa, mollerebbero le inutili società di movimento terra, cemento e slot machine per spartirsi invece restauri, viaggi e turismo.
Nessuno corromperebbe la politica per gestire nuove aree edificabili, la manutenzione strade, per fare ospedali o gallerie inutili. Al massimo ricatterebbe i ministri della cultura per espandere musei e biblioteche pubbliche, restaurare dipinti, fontane e palazzi storici. Forse avremmo anche una politica più colta e consapevole del futuro del paese, che non parla di grandi opere pensando solo al cemento.

Peter Amico 01.08.13 17:12| 
 |
Rispondi al commento

un'altra cosa che non capisco è: ma questi soldi ci sono gia,sono stati messi a disposizione dalla ue,se non sbaglio 105 mln di euro e tra un po scade il tempo per spenderli..ma allora sono pazzi? è solo burocrazia? incompetenza? menefreghismo?..che vergogna..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.08.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È evidente che tutto é in rapporto al livello di maturità esistenziale di una comunità, cioè di un paese. caro Beppe, la gente si riconosce dalle parole che usa. Tu hai usato la parola "comunità" in un comizio. Era a Roma, se non sbaglio, io vivo a berlino e devo vedere molte cose solo attraverso la rete. Ma torniamo al livello di maturità esistenziale: implica la maturità in altre sfere...tutte direi. Cosa rarissima nel mondo, ma specialmente nel mio paese, anzi, nel nostro. Evidenziare, denunciare serve sempre, ma se non cambia la comprensione del mondo, se la cultura non esiste, é come tentare di annaffiare un deserto con un secchio. Ci si può fare "educatori" o maieutici di un paese? E parliamo del nostro...Tutto ciò che si denuncia nel post, fa capire...ma va DIVULGATO, e non solo a livello di Post e internet, a mio avviso non si può certo portare un paese ad un livello di comprensione critica in un anno...ma si può cambiarne la direzione e allora molto viene da sè. Come posizionarsi alle spalle di un cieco e dargli una spinta lieve ma enetgica e un senso...

Felice L., estero Commentatore certificato 01.08.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

LA CADUTA DELL'IMPERO ROMANO D'OCCIDENTE 2013

Il degrado e l'incuria di Pompei fa il paio con quello dell'Italia in tutti i settori. Basta vedere cosa succede per la sentenza della Cassazione. Qualunque cosa decida, Il sistema è già sgretolato come la casa dei gladiatori. I disvalori della classe dirigente politica, il loro posizionarsi in un'area di meschini interessi favoriti e rilanciati da schieramento a schieramento, anno dopo anno, hanno prodotto la metastasi attuale. Qui siamo come in un disgraziato caso di parto in cui la madre muore distrutta dal cancro e il figlio è vivissimo e sano: M5S, unico, facciamolo crescere.

maria s., ancona Commentatore certificato 01.08.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro povero Sulcis, a qualche centinaia di metri dalla fallimentare miniera di carbone solforoso quasi inservibile di Nuraxi Figus,
( miniera mantenuta in vita artificialmente dalla Regione Sarda), c'è un vastissimo insediamento nuragico di enorme importanza e bellezza, in gran parte ancora da scavare: perchè non chiudere quel cesso di miniera e riconvertire le maestranze (in tecnici di scavo, restauratori etc,) e sfruttare economicamente quel giacimento di Storia millenaria semi abbandonato???

harry haller Commentatore certificato 01.08.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

al di la di come finira' il processo di b. il fatto q.scrive(in satira):se sara condannato è la prova che c,e' un complotto..se sara' assolto con formula dubbia è la prova che c'è un complotto,se sara' assolto con formula piena è la prova che c'è un complotto..in ogni caso perdono i giudici (e l'italia)..e voi davvero pensate che questa gente pensi a pompei?sono anni che ci distolgono dai veri problemi,e purtroppo vedendo il numero di voti che prendono ci riescono molto bene

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.08.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Oltre che a quella turistica, Pompei ha una valenza straordinaria quale luogo di studio per chi è dedito all'archeologia ed alla storia.
Una vera perla... data in pasto ai porci.

Gabriele Serrelli, Roma Commentatore certificato 01.08.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Utili di esercizio dei beni culturali Italiani
Raffronto a quelli di Francia e Granbretagna
Ma non sul blog
In grandi cartelloni sulle strade e nelle piazze
Le persone li leggono
Abbiamo provato a farli nella mia cittadina funzionano!
Sabato mattina si fermavano in molti per leggere quello esposto nel banchetto
Con le lagne non si va avanti di un passo .

Rosa Anna Oioli 01.08.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

la campania adesso e' la terra di cosentino, de mita, pomicino, o'giaguaro, o' curto, a scimmia, lo sceriffo di salerno , le bagasce senegalesi, scampia, .....e pompei.
50 di governo di incapaci l'hanno ridotta ad un letamaio, una discarica, una porcilaia.
e pensare che una volta i greci la descrissero felix ed i romani quale regione per le loro vacanze.
un imperatore la scelse come terra per ritirarsi dalla vita politica

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 01.08.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno dei più bei post di sempre.
Soprattutto il finale.

Luigi Tampieri, Roma Commentatore certificato 01.08.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Andate a visitare Aquileia, per esempio.
O Ravenna.

Per salvare Pompei bisogna portarla via di lì.
C'è una Italia che bene o male raccoglie la monnezza, bene o male si barcamena per mantenere un livello decoroso alle proprie cose, a volte riuscendoci malamente, parzialmente ma provandoci.
A volte benissimo, come negli esempi citati.

Poi c'è la Salerno Reggio, e oggi ho sentito alla radio un annunco dell'anas che si vantava di aver introdotto il notiziario dello stato della strada.... detto tutto. E' antropologia, a questo punto.

inqbo inqbo, BOLOGNA Commentatore certificato 01.08.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono stata a Pompei l'anno scorso e confermo ... file alla biglietteria, ma questo è il meno ... mancanza di cura e degrado dei monumenti, un patrimonio inestimabile lasciato al degrado ... ricordo che anche una persona che lavorava lì disse che non se ne occupavano abbastanza .. ma questa è la bella italia, la bella vita, soprattutto di chi mangia sopra a tutti ... ma cosa dobbiamo fare con questo governo di inetti e mafiosi? in realtà sembra che siano più forti loro ... e poi si scopre che anche la cara Bonino, ultimo baluardo della speranza degli italiani che "pensano", fa o ha fatto parte anche lei delle riunioni del bilderberg .. ma a chi ci possiamo affidare? di chi ci possiamo fidare?

letizia zacchetti 01.08.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Con la cultura non si mangia meglio buttarla nel cesso. Così ragionano i mafiosi cioè i politici. Fatti salvi i santi subito M5S.

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 01.08.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Salario ai neo laureati in archeologia e ai disoccupati con un minimo di scuola superiore, un breve corso e cazzuola in mano. Non solo a Pompei
In tutti i siti archeologici abbandonati al degrado
Prelevando dai finanziamenti pubblici dei partiti
Sai Beppe che campagna bisogna fare
Altro che posti di lavoro per gli f35 che sono solo fuffa e non ci sono venite a Cameri a verificare !
Solamente nella mia minuscola valle ci sono opere d'arte che non trovi nemmeno in dodici stati confederati
Dove espongono come archeologiche le ruote di carretti
A proposito potresti informarti che fine ha fatto il museo di Varallo Sesia

Rosa Anna Oioli 01.08.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che sempre più utenti cominciano a convenire con me.

l'ITALIA E' UN APESE DI MERDA ABITATO DA CIRCA 30 MILIONI DI COGLIONI.

Finalmente cominciate a capirlo anche vooi, io lo ripeto da anni oramai e mi attaccano perchè sono scurrile!

Thorn Re Commentatore certificato 01.08.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evidentemente, per gli amministratori locali Pompei è solo spazio rubato alle discariche abusive.

fabio martello Commentatore certificato 01.08.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignata contro la classe politica!

Poi ci penso meglio:
cosa devo aspettarmi dall’italiano medio che impreca contro i propri governanti e silenziosamente si intasca da decenni la pensione di invalidità che non gli spetta? Che fa falso in bilancio perché la sua evasione di imposte di 50 mila euro non è evasione , invece quella di 400 milioni si? Che sottrae la cancelleria dall’ufficio del proprio capo? Che spende gran parte del tempo stipendiato a rispondere a wazzup od a collegarsi ad internet? Che si mette in malattia e se ne va in settimana bianca?

Pertanto, da quale classe politica dovrebbe essere governato l’italiano medio? da quella che gli somiglia, ovvio.

collaboriamo tutti per abbassare quella media corrotta!

nike di samotracia.. Commentatore certificato 01.08.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un groppo in gola...

come definire un paese
che ha la fortuna
di avere un miracolo come pompei
e lo lascia andare in rovina ?

di MERDA ?!? troppo poco

se all'itagliota
regali una Gallina dalle Uova d'Oro
questi le tira il collo e ci fa il brodo !

QUO VADIS ?

in compenso
puntiamo molto su "siti"
come Gardaland e Mirabilandia
per attirare turisti...
e sulla Nuova 500
per conquistare il mercato
mondiale dell'auto...

ci manca giusto Disneyland
e poi siamo a posto;
di nanerottoli ne abbiamo in abbondanza
come filosofo abbiamo "buttiglione"
mettiamo la tommasi come Biancaneve
e vissero tutti (o quasi)
felicui e contenti,cantando
"meno male che scilvio c'èèè......"

fuck shitty country !

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 01.08.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

provate a pensare quanti e quanti lavori di ristrutturazione/manutenzione vi sono da fare a pompei e poi moltiplicateli con tutti siti italiani piu o meno importanti che sono a centinaia,..avremmo risolto di circa il 90% del lavoro giovanile..tutti questi nostri ragazzi freschi di scuolacon capacita' e volonta' che non sanno come e dove lavorare..seguite chiaramente da persone piu anziane,esperte..avremmo ottenuto due cose 1) dare lavoro, e risparmiare sui ammortizzatori sociali 2) dare lustro a tutte le bellezze italiane, e il richiamo sicuro dei turisti(ritorno economico)..ma se ci arriviamo noi che siamo poveri operai,com'è questa miopia da parte dei nostri politici?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.08.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il pdl e Silvio Bauscione ed è l'unico che conta..se và affanculo lui se ne vanno affanculo tutti?

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Che giornata memorabile! Oggi possiamo constatare quanto valga la sentenza Berlusconi. Giornalisti tutti schierati, cercano testimonianze a favore del Premier Berluscoletta. Qualcuno ha detto che Lui continuerà a governare dal carcere. Povero Grillo, che continui ad ammonire il lavoro sporco dei giornalisti! Dovremmo metterli in un museo, come esempio da non imitare. I turisti verrebbero a frotte, per vedere una tale rarità!

Maria Cristina Cataldo, Frascati Commentatore certificato 01.08.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di merdaccie senza ma e senza se. Napoletani dove siete? È la vostra terra se non la proteggete voi chi volete che lo faccia. Per Maradona, San Gennaro, Higuain vi muovete. Per la monnezza che vi arriva al collo, Pompei che crolla, non fate un cazzo...quaquarqua!!!! e delle discariche abusive? Protestate per quelle che le istituzioni vogliono realizzare ma per quelle che la camorra vi ha messo nella culla dei vostri figli che avete fatto? Napoletani scetatevi a nuttata stavolta nun passa. Non serve un Masaniello serve il vostro coraggio.

Antonio Botti 01.08.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

OGNI VOLTA DICO OGNI VOLTA CHE SI PARLA DI POMPEI, PER QUELLE EMOZIONI PROVATE UN UNICA VOLTA NELLA MIA VITA IN GITA SCOLASTICA, RIPETO OGNI VOLTA CHE CI PENSO AI CROLLI ED AL DEGRADO, MI VIENE VOGLIA DI IMBRACCIARE UN KALASNIKOV DAVANTI AL PARLAMENTO, AI BENI CULTURALI, AL COMUNE DI NAPOLI, E FARE FUOCO ALL'IMPAZZATA DOVE COJO COJO E VAFFANCULO!
MA SE ABBIAMO DATO IN GESTIONE CAPODICHINO AGLI INGLESI DELLA BAA MA PERCHE' NON DARE POMPEI AL BRITISH MUSEUM, TOGLIENDOLO DEFINITIVAMENTE DALLE GRINFE DEI MORTI DI FAME ACCATTONI, TRUFFATORI, ABUSIVISTI, ANALFABETI, INSOMMA A QUELLA FECCIA PARTENOPEA CHE CON LA SCUSA DEL TENGO FAMIGLIA HANNO INFETTATO MEZZO MONDO DISTRUGGENDO OGNI COSA SU CUI HANNO MESSO LE MANI? QUEL POPOLINO CAMPANO CHE TOTO' HA UMILIATO COSI' SAPIENTEMENTE, AGGRAPPANDOSI FEROCEMENTE AL SUO TITOLO NOBILIARE PER PRENDERNE VIGOROSAMENTE LE DISTANZE, ORA BASTA!
DA QUANDO E' ARRIVATA LA MERITOCRAZIA ALL'INGLESE L'AEROPORTO DI CAPODICHINO HA L'ASSISTENZA HANDLING PIù PROFESSIONALE D'ITAGLIA, AI COJONI SFRUTTATI E CIALTRONI DI MALPENSA JE DANNO UNA PISTA DA NAPOLI A NY! DIAMOLO PER 25 ANNI ALLA GESTIONE DEL BRITISH MUSEUM A GRATISE, VEDRETE CHE QUELLO CHE NE RIMANE DI POMPEI E QUELLO CHE "ANCORA DAL DOPOGUERRA AD OGGI NON HANNO ANCORA FINITO DI SCAVARE, IN MANO AGLI INGLESI AHIME MA BUON PER TUTTO IL PIANETA, RINASCERA' E RISPLENDERA' NUOVAMENTE! E QUELLE MERDE SCHIFOSE DI GUIDE ABUSIVE CHE SE MAGNANO IL GELATO E SCARTANO LA CARTA PER TERRA O GETTANO LE BOTTIGLIE D'ACQUA PER TERRA LE CICCHE PER TERRA, C'AVRANNO DA CERCARSI DA FFATICA ALTROVE DOVE SE FANNO DANNI O SPORCANO PERCHE' TENGONO FAMIGLIA, NESSUNO SE NE FOTTE, MA MAI PIU' IN QUELLO CHE NON E' ROBBA SOLO LORO MA DELL'INTERA UMANITA', SE CI FOSSE ANCORA IL PRINCIPE, VI SPUTTANEREBBE CON DUE BATTUTE, NOBLESSE OBBLIGE, W TOTO'!
W POMPEI, W IL MOVIMENTO 5 STELLE VI AMO TUTTIIIIIII E' UNA GIOIA CONTINUA SAPERVI DENTRO ALLE ISTITUZIONI, GIUSTO IN TEMPO CHE LA FECCIA DI CASTA DIA IL COLPO FINALE ALLA NAZIONE

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 01.08.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi sono gli ultimi tre ministri dei beni culturali: ministro galan, mar.2011-nov 2011..ministro ornaghi,nov. 2011-apr.2013..ministro bray in carica..pompei è solo la punta delle nefandezze che hanno combinato..ma ci sara' pure un po di responsabilita' di questi signori? se no non si capisce perche percepiscono tutti questi soldi..o non sono all'altezza del compito e allora chi li ha messi deve dare spiegazioni,oppure sono in malafede e allora c'è il penale

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.08.13 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi riempie di dolore quest'articolo, ma oggi hanno aperto il piano sotterraneo del Museo degli Egizi a Torino.

rolla lorenzo 01.08.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

...ma i reperti fra poco partiranno per l'estero definitivamente quando il governo americano sarà entrato nella gestione diretta dei siti archeologici italiani come sta succedendo a castellammare di stabia dove la fondazione RESTORING ANCIENT STABIAE ha già cominciato lo sfruttamento delle ville di varano.
attualmente il sito della fondazione non è disponibile (http://ras.stabiae.com/downalert.html o http://www.stabiae.com/downalert.html): sarà un caso?

Gabriele Alfano (gabriele alfano), Perugia Commentatore certificato 01.08.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Qualche giorno fa alla Zanzara di radio 24, si asseriva che i soldi per Pompei c' erano. E dopo c'era Sgarbi che diceva che se Pompei era al nord non finiva come sta finendo.
Sgarbi è Sgarbi, un urlatore...
Però, neanche alle piramidi, in Africa, succede quel che succede a Pompei.
Non è ( solo ) colpa dei governanti. O pensate che l'incendio di mesi fa, era colpa del governo?
Nell' ultimo libro di Saviano ( ZeroZeroZero ) era asserito che i campani sono stupidi. Detto dai calabresi.
Io mi limito a leggere...

Paolo Zanchetta, crocetta del montello, TV Commentatore certificato 01.08.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

La UE stanzia 105 Mln di Euro per interventi che scadranno nel 2015. E come ogni "intervento" itaGliano, zitti zitti, quatto quatto c'è sempre qualcuno che ha "quest'affare" in mano da gestire nel proprio interesse e di pochi.
Ragazzi sono 105 Mln... quanti ragazzi/e restauratori/trici potrebbero essere occupati per salvaguardare questo patrimonio? Banalmente 100 persone/€ 3000/lordomese x 12mesi x 10anni = Euro 36 Mln. Ne restano 69 Mln per studi, progettazione e materiale.
Siamo veramente governati da famelici uomini di malaffare!

Ben Monaco 01.08.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Pompei va ri-sotterrata e basta! Quale carenza di personale? vogliamo alimentare altre clientele? Non c'è speranza di stabilire un minimo di decoro per questo sito di inestimabile valore perchè ha la sfortuna di collocarsi in mezzo ad un "magna-magna" generale. Non ditemi ce ci vogliono milioni di euro per cacciare i cani randagi che mangiano, dormono e ca..no sui mosaici!Non ditemi che la gente che lavora nel sito suda sette camicie al giorno, l'avete visti al lavoro?Si vanno a piglià il sole e a mangiarsi il panino, quello fanno mentre i turisti si arrampicano sui muri a fare climbing in un clima di totale anarchia!Ci sono stato, so di che parlo ho le foto che ho prontamente spedito alla direzione affinchè prendesse provvedimenti....NIENTE, il vuoto totale! Hanno pure il coraggio di rapinare 11 euro per l'ingresso! L'esclusione dall'UNESCO se la merita tutta, basta piagnistei!

Mario Moscariello, Essen Commentatore certificato 01.08.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa, dopo aver letto questo post, a non desiderare un processo di "Norimberga"?

condivisione 01.08.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le mie parole come sabbia al vento che le poserà dove altri potranno ascoltarle. Parole, che, sordi non hanno voluto ascoltare. Parole che pesanti come macigni li sprofonderanno ,incapaci di ascoltare.Travolti dal vento che turbina le parole,inetti ,parassiti ,schiaccaiti dalla loro incapacita di ascoltare.

gattacicova 01.08.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento


L'INDUSTRIA DEL TURISMO se valorizzata sara' l'unica salvezza dell'italia

Turismo Balneare / Culturale e gastronomico.

Bisogna che i cittadini m5s facciano subito qualcosa a riguardo in parlamento ... ma che lo dico a fare tanto poi la santa alleanza pd-pdl fa quello che gli pare

gianrico d., Formia Commentatore certificato 01.08.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro grillo sul giornale il messaggero di oggi giovedi 1 agosto 2013, riporta questa notizia incredibile cito testualmente ( VIA AL PIANO ANTI EVASIONE SCATTA IL NUOVO REDDITOMETRO )DICO MA QUI SIAMO IMPAZZITI MA CHI è CHE EVADE LO SAPPIAMO TUTTI LE BANCHE E GRANDI INDUSTRIE BASTA O ANCORA VOGLIONO DERUBARE I CITTADINI IL REDDITOMETRO MA LO FACESSERO AI LORO CONTI BANCARI IL REDDITOMETRO CARO GRILLO IO LE FACCIO UNA SUPPLICA MI INDICHI A QUALE NAZIONE POSSIAMO DENUNCIARE QUESTI SOPRUSI PERCHè DENUNCIANDOLI QUI IN italia NON ARRIVEREMMO A NULLA ANZI CI ARRESTEREBBERO PURE, la prego mi faccia sapere

massimo c., civitavecchia Commentatore certificato 01.08.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

La Polverini dovrebbe stare in galera..non in televisione..a fare la star...Mentana dovrebbe vergognarsi di chiedere opinioni a simili personaggi

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho dei soldi da investire.
Se posso li investirei a Pompei, in cambio naturalmente di una parte degli Incassi e adoperandomi per la buona organizzazione del sito.
Altri volontari ?

Albert 01.08.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Non esiste solo Pompei nella zona del Vesuvio.

C'e anche la Reggia di Portici.
http://it.wikipedia.org/wiki/Reggia_di_Portici.
Non e possibile visitare la Reggia di Portici e l'enorme parco della Reggia.
C'e anche il museo nazionale delle ferrovie.
http://it.wikipedia.org/wiki/Museo_nazionale_ferroviario_di_Pietrarsa.
E aperto solo durante la settimana dalle 9 al 13.
Quindi per visitarlo, occore essere disoccupato.

Pero chi se ne frega di questa robaccia quando possiamo stare a casa a guardare perle culturale come stricia la notizia ?

Stephen Howe 01.08.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è morta. Dopo che Dario Fo ha parlato di un ministro della cultura latitante, abbiamo finalmente visto in faccia un ministro e una sottoministra, che patrocinavano teatri e opere artistiche, come se non avessero fatto altro nella loro vita! Il fatto è che la cultura si è abbassata al livello della gente, non viceversa. Le stesse cose vengono propinate ai giovani, perché non c'è niente di nuovo sul fronte occidentale. Joyce, odiava i Romani, perché vivevano di rendita sui ruderi di una Roma antica. Oggi si vive di rendita sui ruderi dell'Italia: accomodatevi, c'è posto, se non vi crolla addosso una colonna e se riuscite a vederla, prima che si sgretoli, scattate una foto. Poi, mandatela alla RAI, vi diranno che appartiene a Berlusconi e dovete pagare una tassa, per condividerla su you tube!

Maria Cristina Cataldo, Frascati Commentatore certificato 01.08.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

la domanda principe che si fanno i politici.
Se confermata la condanna ,cosa fare?
la rispsta può essere una sola,uno andare affanculo due andate a lavorare merde.

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 2012,TUTTE le biglietterie statali dei Musei e Siti italiani messi insieme hanno fatto introiti per un centinaio di milioni,cioè il 25% in MENO del Museo del Louvre da solo.

Sciatteria e nessuna strategia di valorizzazione trasformano la nostra ricchezza archeologica in un costo per la collettività. Noi TUTTI sappiamo chi sono i responsabili:che aspettiamo a dar loro il benservito? M5S unica via.


E' indegno che la politica preferisca comprare armi da guerra piuttosto che occuparsi dei cittadini.Lo stesso ragionamento vale per L'Aquila dove " stranamente" non se ne occupano, ma i soldi per comprare armi da guerra e pagare gli stipendi ai politici e manager pubblici li trovano.

Giorgio P. Commentatore certificato 01.08.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letto e riletto.

Grndissimo POST.

Sarebbe da pubblicare su tutti i quotidianinazionali.

Complimenti, bellissimo. E al tempo stesso, tristissimo.
Da l'idea di che merda di paese sia oggi l'ITALIA.

Thorn Re Commentatore certificato 01.08.13 16:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se confermata la condanna a B al posto degli arresti domiciliari per l'anno che rimane da scontare.
Lo manderei a fare lavori pesanti a pompei.(tipo spostare macerie,visto che se ne intende).cosi farrebbe finalmente il famoso bene per il paese

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente, personalmente una decina di anni fa ho potuto constatare il degrado di Pompei, e tutto quanto ho rivisto leggendo il vs. Articolo oggi.
Ho già avuto occasione proprio da questo blog di suggerire una completa revisione della ns. Politica di gestione del patrimonio artistico.
Un nuovo suggerimento...di fronte alla mala gestione di un patrimonio artistico, a seguito di specifica denuncia, si deve passare al sequestro cautelativo de bene, costituzione di un consorzio, e assegnazione a nuova gestione del bene.(vediamo se mollano l'osso)
Livio V.

Livio Vianello 01.08.13 15:55| 
 |
Rispondi al commento

che paese di merda che siamo, che tristezza....

giacomo c., Fano Commentatore certificato 01.08.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma in un Paese dove milioni di persone aspettano con trepidazione se un "delinquente abituale" verrà o non verrà condannato anche in Cassazione, incollati alle TV come se fosse questione di vita o di morte.....ma dove vogliamo andare? Pompei è solo lo specchio di un Paese distrutto con il concorso di tantissimi nostri concittadini.

stefano del dotto 01.08.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi volevo chiedervi ,ma nel nostro movimento tra simpatizzanti-attivisti-benpensanti,ci sara' pure qualcuno disposto a osare, a mettere su una tv privata, o un giornale a provare ad aprire dei circoli,luoghi in cui trovarsi riunirsi e diffondere cio che stiamo facendo e sputtanare cio che fanno gli altri..dobbiamo prepararci,con persone che fanno i giornalisti,gli avvocati,gli imprenditori,con operai e personi comuni..in modo da essere pronti nel caso che cada il governo,dare sostegno ai ragazzi in parlamento , se no, queste persone che hanno rovinato l'italia,la faranno fallire,pensate quanto tempo è che beppe lo dice e tutti a dire che è un pazzo..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.08.13 15:52| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Mi viene d piangere nel vedere lo sfascio del nostro paese. Questi bastardi di giornalisti che per decenni hanno leccato i potenti ed omesso la realtà dei fatti e continuano a farlo sono ancor più responsabili dei politici. Ai loro ricatti, "tangenti=finanziamenti pubblici", benefit concessi loro per essere servi, avrebbero dovuto ribellarsi. Invece sono ancora lì, quasi all'unanimità a raccontare balle, mistificare. E quando raccontano la realtà, come questa di Pompei, non hanno il coraggio di indicare per nome e cognome i responsabili di questo disastro e di chiedere che paghini, penalmente e civilmente , per i danni arrecati.

Gianni Barbotti 01.08.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

I crimini culturali nel mondo sono tanti. Oggi si ricorda solo il tentato genocidio contro gli Ebrei, non andato fortunatamente a buon fine; ma dimentichiamo, invece, i genocidi andati a buon fine, primo fra tutti quello degli Indiani d’America (lì Hitler non c’era). Ai pochi superstiti era stato persino proibito l’uso della lingua nativa, e in un paese tanto elogiato come il Canada! Forse che qualche glottologo accademico gridò allo scandalo, all’abominio?
Quel che succede a Pompei non è culturalmente diverso.
Finché questi comportamenti non saranno trattati, perseguiti e puniti da un tribunale internazionale, come quello dell’Aia, in quanto crimini efferati contro l’umanità, per nulla meno gravi dell’antisemitismo, anzi di gran lunga peggiori (se non altro per essere stati compiuti fino in fondo con spietata determinazione), saremo costretti a definire la specie “homo sapiens sapiens” come il peggior risultato ottenuto dagli esperimenti di Madre Natura, la quale prima o poi dovrà decidersi a distruggere.

Franco L. Viero 01.08.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Hanno fatto crollare la scuola dei gladiatori. Sapete in tutto il pianeta quante scuole dei gladiatori esistono ? beh ve lo dico io, Nessuna.
Un bell'applauso ai ns. politici. Se fosse per me invece che in parlamento, in regione in provincia o in comune, li manderei a Pompei con cazzuola e martello e li obbligherei a ritirarla su e la rivorrei anche molto più bella di prima. Che figura di merda con il mondo intero !!!!

Luigi Barsotti, Ponte Buggianese Commentatore certificato 01.08.13 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Avete ereditato una fabbrica gigantesca e in invece di produrre vivete di reddita - falliti e incapaci! Datela a me pompei cosi comé, non ho bisogno dei 105 mio della UE per farla andare mille.

Jonny P Commentatore certificato 01.08.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Pompei, ci sono stata da ragazzina (in effetti è passato un po' di tempo)e mi ha stregato come altri luoghi magici che porto nel cuore.
Ma Pompei ha una magia speciale, giravo fra le strade, le botteghe le case e avevo l'impressione di aver gia vissuto in quel posto, prima che il Vesuvio facesse la sua strage.
Ora l'incuria e il degrado mi fanno stare male come qualcuno che mi strappa via un pezzo di cuore.

Daniela M. Commentatore certificato 01.08.13 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Finchè ci saranno puttanieri e mignotte al governo
e dichiarazioni del tipo "che con la cultura non si mangia"fatte da un ministro dell'economia,(maestro dell'evasione fiscale)non ci sono speranze.
Se poi aggiungimo i Calderoli i Bossi e i Maroni..la cosa si fa ancora più buia.
Della presunta sinistra ormai fascista..bisogna solo stendere un velo pietoso e sotterrarla, per il bene di tutti.
La conclusone o si vince le elezioni con il 51%
o rivoluzione, per ripprenderci il nostro.

michele ., rimini Commentatore certificato 01.08.13 15:44| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

sicuramente qualcuno ci avrà guadagnato bei soldini!

Franco Tovo, Vicenza Commentatore certificato 01.08.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

è vero all'estero ho visto musei e mostre che esibiscono cose da poco, poche cose,o forse è parso a me paragonandoli ad una galleria degli Uffizi, ma le presentano molto bene, fanno pagare l'ingresso e i turisti ci sono.

un'arra 01.08.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma che dolore leggere questo post!

nerella sala, modena Commentatore certificato 01.08.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Quanto posti di lavoro potrebbe dare la valorizzazione a fini turistici del patrimonio artistico italiano?

Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 01.08.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiederei al movimento di acquistarlo un Cacciabombardiere... Lo userei solo una volta ma per bene se siete d'accordo .. Una volta sola tanto la mira non mi manca..

Danilo Petrozzi Torino 01.08.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

POVERA ITALIA! SAPPIAMO BENE DI COSA SI OCCUPANO I POLITICI DEL PD E DEL PDL.. DEI LORO INTERESSI. SONO INCAPACI. LA COLPA E' DI CHI LI VOTA. POTREMMO CAMPARE SOLO DI TURISMO. MA IL CASO POMPEI E' LA RIPROVA DI CIO' CHE SI POTREBBE FARE E NON SI FA. PRIMA O POI I CITTADINI ONESTI CAPIRANNO. SPERIAMO NON TROPPO TARDI. FORZA M5S E GRAZIE BEPPE PER IL TUO IMPEGNO.UN CARO SALUTO DALLA SICILIA (PALERMO). GIUSEPPE POLIZZI.

GIUSEPPE POLIZZI 01.08.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

vendiamola, è l'unico modo per salvarla!

Roberto F. Commentatore certificato 01.08.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

o.t.


Lawmakers in Uruguay Vote to Legalize Marijuana


http://www.nytimes.com/2013/08/01/world/americas/uruguay-lawmakers-to-vote-on-legalizing-marijuana.html?_r=0

http://www.corriere.it/esteri/13_agosto_01/Uruguay-legalizzazione-marijuana_e65d4050-fa56-11e2-9aaf-71b689b7d489.shtml

iniziate a prendervi un pezzettino di terra:))))

un si sa mai:)

paoloest21 01.08.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah giusto, ok, a settembre avremo la rivoluzione di letta,
in agosto studiano
abbiamo un governo ripetente


Il degrado di Pompei non è altro che lo specchio della classe politica- dirigente becera, cafona, ignorante, avida, miserabile, ignobile,cialtrona e ladra che ha governato ( si fa per dire ) l'Italia negli ultimi 40 anni.
Come scrisse venti anni fa Indro Montanelli in un memorabile articolo di fondo sul Giornale, questi uomini politici hanno considerato l'Italia come una carovana da svaligiare, arrichendosi e arricchendo i propri amici e leccapiedi in maniera smodata.

Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 01.08.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

dico, ma dopo sei mesi di questo governo di buoni a nulla pretenderete mica di parlare dei processi del berluska eh


ahah, ristorante a norma e il resto cade a pezzi o scolorisce al sole, roba da matti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.08.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Il dubbio è amletico: o loro non mi rappresentano o io non sono italiano.

gennaro esposito 01.08.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

si noti che il ristorante gelateria è stato messo a norma per scimmiottare i turisti europei, fra 2000 anni verrà buono anche quello

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.08.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Senza contare il personale che ci lavora.Quando andai due anni fa vi era una guida turistica che faceva sanguinare le orecchie per come parlava l'inglese; ma tanto si sa come viene assunto il personale no?

SABRINA 01.08.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

... come sono in cazzataaaaaaaa !!!

datemi il senso di tutto questo perchè proprio non riesco a trovarlo .

"Politici di professione": Vi sbatteremo fuori a calci in culo !

Monica C. Commentatore certificato 01.08.13 15:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il paese va commissariato e tutti i politicanti mandati in esilio, compresi quelli che li votano.

Christian Nuvoli 01.08.13 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

... e intanto abbiamo messo su internet anche pompei, avanti così che prima o poi qualcuno abbocca, se ci fosse qualcuno che si finge interessato sarebbe perfetto

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.08.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

La valorizzazione del patrimonio artistico italiano e la denuncia dell'incuria in cui esso si trova dovrebbero essere punti di forza del M5S.

Don Rigoberto Lopez Commentatore certificato 01.08.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Bah,

io non ho nessun dubbio che la cassazione confermerà la condanna.

Ciao

Thorn Re Commentatore certificato 01.08.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Cose e pazz

Il grande ministro dell'economia Giulio Tremonti diceva,che con la cultura non si mangia.Recentemente sono stato a Barcellona ho visitato la casa di Gaudi,prezzo d'ingresso euro 15,un ora di fila per vedere un palazzo,che da noi sembrerebbe un normale condominio di una città qualunque.A Tremò a Pompei c'è dovevi rimane sepolto

Fabrizio 01.08.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

non voglio fare quello con il pallino degli affari, che mi parrebbe fuori luogo di fronte a tanta storia e tanta cultura, ma certo che converrebbe dare in appalto agli inglesi il tutto a patto che facciano tutti i lavori che mancano,
non la prestiamo più, la diamo in appalto a prezzo di concessione per tre mesi e d'inverno fanno i lavori di conservazione

qui da noi vanno solo le tv, vogliono solo quelle e poi ovvio che la nostra storia sbiadisce alla luce del sole

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 01.08.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Infami, inetti, dovreste pagare i danni.
Il popolo muore di fame, il nostro inestimabile patrimonio crolla o viene svenduto, una fonte di lavoro e ricchezza, con le bellezze naturali, a dir poco inesauribile e unica... che disgusto!!!
Ragazzi, stategli addosso, marcateli stretti, diteglielo in faccia!!!
Ogni volta che vi ascolto, dal Parlamento o dal Senato sento le mie parole in quelle aule!
Grazie!! Hasta Movimento Siempre

Cristina C., Bologna Commentatore certificato 01.08.13 15:26| 
 |
Rispondi al commento

L'argomento per cui chiedere una fetta degli utili per l'esposizione all'estero dei nostri reperti sarebbe da straccioni è veramente ridicolo, può venire solo da personaggi che vivono di lauti stipendi pubblici supergarantiti. E' come dire che la Ferrari deve regalare le macchine per farsi pubblicità e non passare da stracciona... ma de che? Al contrario, proprio perché Pompei è famosissima e non ha bisogno di promozione, ma rappresenta già un'attrazione attira-pubblico persino per il British Museum, bisogna centellinare le uscite e farsi pagare profumatamente... Ma se poi non siamo in grado di presentare un servizio turistico decente a chi viene a vederla, è tutto inutile.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 01.08.13 15:25| 
 |
Rispondi al commento

.... forse dovrebbe essere gestita con amore per l'arte ( e mi sto trattenendo ... )

raffaele pianese 01.08.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Si può sapere il perchè succede tutto questo?
Ok va bene raccontarlo, indignarsi, ma perchè rinunciare a qualcosa che renderebbe tanto se fosse gestito a regola d'arte?
Possibile che non esista un solo dirigente pubblico che si prenda e senta il dovere di prendersi delle responsabilità??

Massimo Rebuffo 01.08.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

la solita fuffa all'italiana,non importa se la giunta o il sindaco siano dx o sx.. è solo l'incapacita delle persone,ed è sempre il solito rimpallo delle colpe..è colpa dello stato,è colpa della regione della giunta o del sindaco prececente, e qualora si riuscisse ad interrogare qualcuno,seguendo il fantomatico filo d'arianna,ecco i non ricordo, non so ecc(ed eventuali processi come al solito durerebbero anni,e poi ci lamentiamo che non arrivano i turisti?...bene ammesso di metterci una pietra sopra,ci puo essere un nuovo punto d'inizio?o dato che hanno sbagliato(e rubato) i precedenti continuiamo a sbagliare anche noi?ma non interessa a nessuna questa italia? solo parlare e parlare di cazzate?beppe fai un post cosi' ogni 2/3 ore e inviali anche al fatto quotidiano,sputtanali tutti

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.08.13 15:23| 
 |
Rispondi al commento

costituzione italiana

articolo 9

"""La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione."""


non dice la repubblica è interessata agli f35!!!
alle portaerei!!! e ne promuove l'acquisto....

letta studi!

paoloest21 01.08.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel mio comune di origine, che pero' figura in tutti i miei documenti e del quale sono orgoglioso quanto basta, negli anni cinquanta decisero di asfaltare la piazza: come furono trovati i soldi ? Vendettero un polittico di un pittore eugubino al museo di Perugia dove chiunque puo' vederlo, ma che nessuno vede anche se è in bella mostra, perchè l'Italia rigurgita di tante opere del passato! Noi cosa lasceremo ai nostri posteri: strade asfaltate, incineritori, centrali atomiche, aria irrespirabile, fiumi che sono fogne a cielo aperto, plastica in ogni angolo della terra! Ma potremmo almeno prenderci cura dell'eritaggio nazionale: nemmeno quello siamo capaci conservarlo , allorchè potrebbe essere una fonte di guadagno per tutti noi ! Pensate alla fama della Gioconda !
Fosse rimasta in Italia sarebbe forse ancora involtata in un pezzo di carta nei ripostigli di uno degli innumerevoli musei del nostro paese !

Bruno Marioli 01.08.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi vengono un nervoso ed una rabbia quando leggo queste cose.

michele urbani, Valdidentro Commentatore certificato 01.08.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente ne parli.
Ho potuto constatare di persona quanto dici, mai vista tanta incuria in vita mia come nel sito archeologico di Pompei.
Metà sito è inagibile e chiuso, l'altra metà mal tenuto: c'erano dei turisti giapponesi che scattavano foto con il flash agli affreschi del Bordello, lo faccio presente all'addetto alla sicurezza e quello si mette a fare il pagliaccio... ma robe da pazzi.
Questo di Pompei è il Sito Archeologico più importante del mondo e noi stiamo distruggendo quello che neanche il Vesuvio poté!

giulio c. Commentatore certificato 01.08.13 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma che ci possiamo aspettare da amministratori che sono stati messi la per un solo scopo. Arraffarsi lo stipendio , gestire alla meno peggio gli oggetti. da questo si evince di come la cultura politica subentrata alla cultura del posto lo diamo a chi merita. Questo succede in tutto quello che significa stato, politica, gestione a livello nazionale.Poi mettiamoci anche il fatto che ci ha le leve del potere in Italia sono gli ultra ottantenni che rincoglioniti sono facili prede di alcuni giovani senza scrupolo(i giovani 50). Ecco la situazione della Bella Italia . Si deve scendere nelle piazze i giovani devono ribellarsi ,o non ci sarà futuro.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 01.08.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

prrrova

alnair gru, roma Commentatore certificato 01.08.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allucinante! Ma denunciare la cosa sul web non basta!!! Non serve a niente!!!
Dovete andare in televisione.
A proposito, noto un certo assenteismo ultimamente sugli schermi televisivi. Perché si lascia il campo libero alle orde di beoti PD-PDL che vanno tutte le sere a pontificare indisturbati sulle reti TV??
Dovrebbe esserci un esponente M5S ogni sera in TV a denunciare agli italiani gli sfaceli che ogni giorno vengono elencati su questo blog.
Altrimenti è fiato sprecato, caro Beppe.

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 01.08.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo in ostaggio di una compagine di mentecatti che vivono e lavorano esclusivamente per loro stessi, lasciando tutto ciò che ha un valore culturale e di pregio, nel più cupo e becero lassismo di sempre.

Paolo G., Roma Commentatore certificato 01.08.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe cacciare gli amministratori a calci ,con tutti i soldi che hanno pagato i visitatori nei decenni,alro che restauro.E' la solita manfrina,dove girano troppi soldi ci sono anche molti ladri.Con l'arte l'Italia potrebbe pagarsi tutto il debito pubblico se vi fosse gente onesta.W il M5S ,prima o poi le stelle brilleranno e VINCIAMO NOI ,come direbbe Matteo Dall'Osso.

antonietta ., Ruvo di Puglia Commentatore certificato 01.08.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Pompei, distrutta per la seconda volta, ma questa volta non dalla natura ma dall'ignoranza di una classe politica incapace e inutile

Luca Veronese 01.08.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento

l'unesco o chi per esso,, dovrebbe metterci sotto tutela!!!!!

anche con le maniere forti, aggiungo!


ps
altro piccolo link

http://www.travelblog.it/post/91939/crolli-e-degrado-il-sopralluogo-unesco-a-pompei-e-il-baratro-del-turismo-in-campania

paoloest21 01.08.13 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Pò sembrá mparadosso.....ma l'unica sarvezza pè Pompei è si se risveja n'artra vorta er vesuvio.....l'unico probblema sarà quanno e future generazzioni se troveranno a districá er rebbus: ma che cazzo ce faceva all'epoca n'autogrill nmezzo a e rovine? Ariveranno a la conclusione che era mperiodo demmerda.....

luis p., roma Commentatore certificato 01.08.13 15:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
HANNO RESO POMPEIU,LA ZONA ARCHEOLOGICA UN CIMITERO,ALTRO CHE F35,POMPEI CHIEDE AIUTO
ALVISE

alvise fossa 01.08.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Gli straccioni sono i politici che continuano a svendere questo paese per arricchire gli altri e se stessi

giovanni paolucci 01.08.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza!
Che vergogna!
Che rabbia!
Non mi escono fuori altre parole.

Terry,mi 01.08.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Degrado a Pompei, ultimatum dell'Unesco: "Il governo ha sei mesi di tempo"

Degrado a Pompei, ultimatum dell'Unesco: "Il governo ha sei mesi di tempo"

Tanti i problemi del sito archeologico: carenze strutturali (infiltrazioni d'acqua, mancanza di canaline di drenaggio) e danni apportati dalla luce agli affreschi, costruzioni improprie


http://www.today.it/rassegna/degrado-pompei-unesco.html

paoloest21 01.08.13 15:00| 
 |
Rispondi al commento

http://youtu.be/y_pDRxt5NKk
Facciamo chiarezza

jul 01.08.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento

con la cultura non si mangia.....

non ricordo la mente eccelsa che pronunciò questa frase

paoloest21 01.08.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1!!!!!

luis p., roma Commentatore certificato 01.08.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

XKeyscore: NSA tool collects 'nearly everything a user does on the internet'

• XKeyscore gives 'widest-reaching' collection of online data
• NSA analysts require no prior authorization for searches
• Sweeps up emails, social media activity and browsing history


http://www.theguardian.com/world/2013/jul/31/nsa-top-secret-program-online-data

http://www.wallstreetitalia.com/article/1610821/societa/xkeyscore-controlla-tutto-quello-che-fate-su-internet.aspx

paoloest21 01.08.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori