Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Competitività: Italia non pervenuta

  • 306


spreco_pubblico_.jpg

"E' uscita la classifica che ogni anno il World Economic Forum realizza sulla competitività delle nazioni e per l'Italia cattive nuove, in un anno abbiamo perso 7 posizioni passando dal 42esimo al 49esimo posto. In realtà il nostro punteggio in termini assoluti (4.4 su 7) è rimasto immutato ma altri paesi si sono migliorati superandoci. In classifica siamo appaiati al Kazakistan a cui assomigliamo sempre più. Il piazzamento è il frutto di una media composta da 114 differenti valutazioni. A tenerci in questa posizione è in primo luogo la dimensione di quella che resta una delle prime dieci economie del pianeta e l'eredità di un recente passato da benestanti. Siamo sesti come speranza di vita, 14esimi per telefonini e 18esimi nei voli aerei, 28esimi per numero di studenti, ma 72esimi per qualità del sistema educativo.
Poi si aprono due universi, quello delle imprese e quello di competenza dello Stato. Non esiste nessun paese in cui la differenza tra i due mondi sia così abissale. Nella sfera imprenditoriale e dell'Innovazione siamo in quasi tutti i fattori davanti alla nostra media; 14esimi per quantità di imprese, 11esimi per competitività, 27esimi per sofisticazione dei processi produttivi e addirittura secondi in assoluto per quanto riguarda i distretti produttivi.
Nel capitolo dedicato alle Istituzioni l'Italia è sotto la media in 20 parametri su 22. Perché siamo l'unico paese G7 dove non c'è crescita? Forse perché il nostro sistema giudiziario è al 145esimo posto? O è la trasparenza nei processi decisionali pubblici che manca, visto che solo 8 paesi fanno peggio di noi? O magari è il peso della regolamentazione a tenere lontani gli investitori, ci sono solo 2 paesi su 148 peggio di noi. Come debito pubblico solo 4 peggio di noi. E come effetto della tassazione sulla creazione di lavoro? Ultimi di 148 paesi. Con dati di questo genere qualsiasi governo, di destra, di sinistra o di centro non penserebbe che a una cosa; tagliare tasse e spesa pubblica in modo consistente e continuativo. Il nostro preferisce fare il contrario." Marco Di Gregorio

Potrebbero interessarti questi post:

La fine del mondo è in anticipo
La farsa dell'IMU
Lettera ai padroni del mondo

5 Set 2013, 09:57 | Scrivi | Commenti (306) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 306


Tags: competitività, G7, Marco Di Gregorio, World Economic Forum

Commenti

 

Bg, non sento più nessuno che parli di uscire dall'euro.
Ricordatevi che se non usciamo da questo meccanismo, la ns bella Italia è finita
Beppe durante la campagna hai detto più volte dobbiamo uscire dall'euro,dobbiamo avere la ns moneta, dobbiamo riprenderci la ns sovranità.
Solo in queto modo riprenderemo ad esportare e ci riepiremo di turisti.

sebastiano porrello 12.09.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

" Ridurre le tasse e le spese ". Non è la prima volta che nel movimento si propone la riduzione o abolizione di varie tasse. Qualcuno vuole spiegare come si concilia tutto ciò con l'erogazione del reddito di cittadinanza e la difesa della sanità e scuola pubbliche, rivendicate dai 5 stelle? E' molto probabile che non ci siano le risorse necessarie per effettuare quelle erogazioni pubbliche e abbassare la pressione fiscale; per quanti sprechi si possano eliminare, le risorse non ci saranno, né nel prossimo futuro né in quello meno prossimo. Non rispondete mai alla domanda: quanto dobbiamo o possiamo tassare la ricchezza, se vogliamo fare una politica sociale egualitaria? Dev'essere una conseguenza del dirsi " né destra né sinistra ", del prendere molti voti sia ex pd che tra ex leghisti e berlusconiani...se volete che vi voti ancora, rispondete alle domande decisive. Credo, alla lunga, di parlare in nome di molti
Francesco Cimino

francesco ., pavia Commentatore certificato 08.09.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è chiaro che la nostra classe politica lavora per affondare l'Italia,su richiesta di Germania,Europa del nord,e dei soliti USA e Gran Bretagna che hanno fatto di tutto per non far crescere il nostro paese e renderlo indipendente(il caso Mattei ne è un esempio;le "sette sorelle",ovvero il cartello di compagnie petrolifere,tutte anglo-americane,bloccarono ogni suo tentativo di instaurare rapporti esteri per l'approvvigionamento di petrolio per liberarsi dal monopolio americano,per poi finire con la sua strana morte;ma questa è una delle tante porcate che gli USA hanno fatto,continuano a fare,e faranno ancora,per poter dominare il pianeta).

alessandro fossati Commentatore certificato 08.09.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non ce da stupirsi Noi come Italia abbiamo dato il meglio proprio nel dopoguerra quando le tasse erano al 20% non cera l iva e l Inps stava agli inizi.
Oggi uno studio dell associazione degli artigiani di mestre ha pubblicato che la tassazione e arrivata a quasi 45% del pil quindi ognuno di noi(neonati compresi) ha pagato 12000 euro di tasse in un anno pensate cosa grava sulle nostre imprese.
E sento dire che bisogna acchiappare i ricchi, braccare chiunque abbia qualcosa per recuperare soldi da riversare in quest abisso senza fondo che e lo stato italiano ( ma mi domando se cosi non continuiamo soltanto sulla strada della desertificazione).
Sinceramente a me sapere che uno qualsiasi tiene i miliardi non mi fa ne caldo ne freddo anche perche so che per mantenere il suo status quo il tizio spende a dismisura creando posti di lavoro e indotto, ma se se ne andasse dall Italia?(come gia sta succedendo)
inoltre noi abbiamo 3 punto 5 milioni di dipendenti pubblici e siamo una nazione di 50 milioni di abitanti mentre in America che ci sono 200 milioini di abitanti gli stessi sono poco piu di 3 milioni. Ce qualcosa che non va?
Le tasse a mio avviso vanno dimezzate (2 aliquote 25% per le aziende e 15% per i privati e va messo un limite di tassazione nella costituzione)va abolita l iva e sostituita con un aliquota del 10% di tassazione diretta e ad ogni spesa uno presenta il proprio codice fiscale su scheda elettronica e il pagamento dell acconto viene registrato direttamente sull agenzia dell entrate che con il suo cervellone ogni mese andrebbe a fare il conguaglio sul conto corrente.
Per me questo e pensare invece con l europa abbiamo deciso di mettere il nostro cervello il nostro destino e la nostra nazione nelle mani di un pilota automatico che non ci fa progredire perche non affrontiamo piu i problemi a modo nostro quello degli italiani saluti

Camaldolo Sacchiante 07.09.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento

ma meglio a sto punto trasferirsi in Marocco

Matteo Gasperini (gasperini m), Firenze Commentatore certificato 07.09.13 06:21| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti gli ignorantoni che citano Keynes a sproposito faccio notare che NON ha mai detto che la spesa pubblica DEVE sempre aumentare e basta!!!
Qualunque coglione capirebbe che aumentare sempre continuamente la spesa pubblica è impossibile o almeno privaticida!!
Tagliarla drasticamente durante le crisi può portare svantaggi e peggiorare le stesse crisi MA se e solo se la spesa non è già di gran lunga eccessiva!!!
NON mettete cazzate galattiche in bocca a Keynes, please, simili castronerie non le ha mai dette.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 06.09.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

I risultati di questa classifica dovrebbero tappare una volta per tutte il becco a quelli che predicano la moderazione salariale come unico strumento di competitivita':Usa,Svizzera,Germania e tanti altri paesi dove i salari sono ben piu'alti dei nostri,sono assai piu' competitivi di noi!La"moderazione salariale"genera solo calo dei consumi e quindi del pil!Le vere cause di scarsa competitivita' sono:troppe tasse;troppa burocrazia;giustizia civile inefficente;energia troppo cara;malavita organizzata(specie al sud);leggi contorte e di difficile interpretazione;ecc.Per questo e non certo per i salari molte nostre imprese delocalizzano e quelle estere si guardano bene dall' investire in Italia! Lo avranno finalmente capito quei geni incompresi della coalizione di governo? ma quando mai! Si sa:non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire e peggior cieco di chi non vuol vedere...

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 06.09.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace, devo dissentire.
Un conto sono i tagli agli sprechi nella Pubblica Amministrazione
(sacrosanti), un altro sono i tagli alla spesa.
Se l'Italia era al 7° posto tra i paesi più sviluppati al mondo lo doveva
proprio all'efficienza del settore pubblico. Dal momento in cui Craxi,
D'Alema, Berlusconi e chi per loro hanno dato il via alle privatizzazioni
coatte si è constatata immediatamente l'inversione di marcia.
E' una legge economica, a dispetto delle baggianate bocconiane, ad asserire
che nei momenti di crisi la cosa migliore da fare è investire denaro nel
settore pubblico, cosa che funge da volano anche per lo sviluppo delle PMI,
visto che permette un giro di denaro che in tempo di crisi non può esservi.
Rammento, altresì, che un sistema interamente fondato sui privati non
assicura la piena occupazione delle risorse, per cui è sempre importante un
settore pubblico efficace ed efficiente.

Stefano 06.09.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Gli ultimi righi del post sono propri di un tipico partito liberal di destra. E' questa la posizione del Movimento, dunque?

Seth Ankh, Napoli Commentatore certificato 06.09.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè c'è ancora qualcuno sano di mente che può asserire di avere un governo??

Dal gergo marinaresco governare una nave vuol dire non mandarla sugli scogli, ma in Italia "schettino docet" il termine ha evidentemente tutt'altro significato, può accadere il contrario e tutto sembra possibile.

A me questi signori sembrano dei bambini che nonostante abbiano capito di vivere in una famiglia che hanno già portato alla rovina, essendone al comando e per prima cosa non rinunciano ai loro balocchi, preferendo mandare papà a lavoro a piedi e mamma a far elemosina per poter far la spesa.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 06.09.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Raga guardate che grande idea hanno avuto questi!!
http://bit.ly/1eaJCDM
Si puó anche donare 50cent come ho fatto io, immaginatevi se tutti noi diamo 1 euro che bell'aiuto, per me lo meritano!!qua ragioniamo sempre di miliardi..gli diamo una mano a questi?
:) un sorriso non si nega a nessuno, lasciategli il commento insieme alla donazione che vi rispondono!

Andrea 05.09.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento

" tagliare tasse e spesa pubblica in modo consistente"

Questo è da fare, sicuro ?

Keynes sull’assurdità dei sacrifici: “La riduzione della spesa statale è una follia oltraggiosa”

Una conversazione radiofonica tra Keynes e Sir Josiah Stamp sulla stupidità dei governi nazionali nell’imporre sacrifici. Il dialogo fu trasmesso dalla BBC il 4 gennaio 1933. Dopo 80 anni questa intervista è di straordinaria attualità e dimostra come le idee sbagliate siano così dure a morire.

Notate: nell’anno in cui Keynes rilasciava questa intervista il debito pubblico britannico sfiorava il 180% sul Pil !

Lo dice Keynes, non io:

“La riduzione della spesa statale è una follia oltraggiosa”


Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 05.09.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

e questo?


http://www.flightradar24.com/AZA1752

sandro b. Commentatore certificato 05.09.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera a tutti, ogni volta che sento parlare di competitività mi viene da ridere e poi mi incazzo come una bestia! Ieri sera ho visto la trasmissione VIRUS su RAI2 ed ho capito una cosa ... la politica è totalmente distaccata dalla realtà, è veramente fuori!! Ho ascoltato con attenzione la storia del ragazzo che ha dovuto chiudere l'attività perché mancava il secondo bagno nel locale e la ASL aveva dato solo 10 giorni per adempiere nonostante i 60 richiesti (10 giorni la richiesta in Comune non viene nemmeno protocollata!!), mi sono immedesimato nel ragazzo in quanto anche io sono un piccolissimo imprenditore nel campo alimentare. Tra i commenti tutti erano daccordo sul far aprire e poi fare i controlli, alchè mi sono detto "SIAMO VERAMENTE FUORI DI TESTA!!" Sarà possibile aprire, aspettare i controlli con una spada pendente che può imporre in qualsiasi momento degli ulteriori investimenti? Il mio paese ideale dovrebbe funzionare pressappoco così: voglio aprire un'attività,vado nell'ufficio competente per territorio nel quale mi illustrano ed elencano tutte le procedure ed adempimenti ai quali devo adempiere. Mi faccio due calcoli, il mio business plan con i dati di spesa ORA CERTI, decido cosa fare, nel caso in cui decidessi di andare avanti, faccio ciò che è stato stabilito nell'elenco, chiamo a commissione e quando tutto è fatto apro senza PIU ROTTURE DI PALLE. Invece no, occorre chiedere e spendere per consulenti che la maggior parte delle volte ti dicono che, una volta aperti i controlli cambiano in base a chi li effettua, che sicuramente qualche cosa non andrà,... e dopo tutto ci si stupisce che non siamo competitivi? Che fenomeni, occorre laurearsi alla Bocconi per capire cosa non va in Italia? Perchè le imprese giovanili non decollano? A me sembra tanto semplice da capire, voi che ne pensate?

Valtiberino 05.09.13 19:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"72esimi per qualità del sistema educativo" su 148 paesi? Forse c'è bisogno di assumere più maestri e magari passare da 18 a 8 ore per tutti gli insegnanti che guadagnano poco con tutto quel popò di impegno che ci mettono a (s)formare le future generazioni. E poi perché cambiare i libri di testo ogni anno? Non sarebbe meglio cambiarli ogni quadrimestre? Tanto il prof (sic) ci fa studiare con le sue dispense che se l'è imparate proprio bene e il libro nuovo non lo vuole usare che hai visto mai ci fosse qualcosa da dover imparare anche per lui. E poi i bidelli dovrebbero andare in pensione come i parlamentari, dopo due anni di lavoro(?), che il loro è un lavoro(?) usurante e poi con le nuove assunzioni ci sarebbero tanti bei voti per il pd che si è sempre tanto battuto per la scuola pubblica. E i risultati si vedono.

speriamo bene Commentatore certificato 05.09.13 18:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la morte di questo povero paese. Siamo scoppiati e sputtanati. Non ci rimarranno neanche i pidocchi. Che schifo

Simona C., Milano Commentatore certificato 05.09.13 17:54| 
 |
Rispondi al commento

saremmo già dovuti scendere in piazza!
siamo i soliti italioti, guardiamo la tv e partite!!

e tutto servito su un piatto d'argento.

sandro b. Commentatore certificato 05.09.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quelli che dicono che il m5s deve andare in tv..

quando li vedremo in tv sarà capitato qualcosa che non sappiamo!

bisogna far sentire la presenza dei sostenitori, saremmo gia dovuti scendere in piazza con l'inciucio saggi e minestrone (TUTTI) ANCHE I SOSTENITORI DEL PD+PDL E DERIVATI.....

L'AUTUNNO ARRIVA L'AUTUNNO NON ACCADRA NULLA DI DIVERSO SENON CHE REALIZZERANNO LA GUERRA IN SIRIA I PACIFICI AMERICANI!
ECCO A COSA SERVIVANO GLI F35 ERA TUTTO GIA PROGRAMMATO!!

COME DA SEMPRE DEL RESTO, SOLO CJHE I POPOLI DIMENTICANO ED SOPRATTUTTO IGNORANO!!

sandro b. Commentatore certificato 05.09.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non di Beppe, parole sante.

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 05.09.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo di Marco Di Gregorio che appare oggi sul blog parla di una realtà economica e sociale deprimente.
Non stupisce leggere che siano agli ultimi posti in classifica per colpa delle mostruosità dei nostri apparati burocratico e giudiziario, da sempre fonti inesauribili di clientelarismo, corruzione, negazione della giustizia per i comuni mortali ma contemporanea distribuzione selettiva di simonie secolari assortite per i "furbetti del quartierino". Ossia, purtroppo, i pilastri su cui si fondano il nostro sistema politico e la nostra classe dirigente.

Ovviamente non è questa la sede adatta per dilungarsi in analisi e proposte, quindi mi asterrò dal farlo (pur rimanendo disponibilissimo a discuterne nell'ambito della Lista Civica di Milano). Qui vorrei solo invitare i nostri parlamentari 5 stelle a fare della formulazione di articolate proposte di legge in questi settori una delle loro più alte priorità. Finché non riusciremo a districarci dalle pastoie del medioevo politico, sociale, e amministrativo in cui tuttora viviamo (e nel quale, anzi, quotidianamente sprofondiamo sempre più), non ci sarà nessuna crescita: né economica, né sociale, né tantomeno politica.

Luca de Bernardis 05.09.13 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero. A questi numeri và tenuto anche conto che siamo tra i primi al mondo come economia sommersa: forse i primi se valutiamo le dimensioni del nostro paese e il fatto che l'econ.sommersa reinveste l'utile non solo qui in Italia ma sempre più spesso in paesi come germania, romania, sudamerica... Poi bisogna tenere conto dei piccoli commercianti come ad esempio il baretto vicino a casa che fino gli anni ottanta rendeva o il gelataio/artigiano che è stato costretto a svendere la proprietà al cinese di turno (che "non si capisce" come tirino avanti visto che i clienti che frequentano il locale sono sempre meno -"forse" per la bassa qualità dei prodotti- anche se i prezzi di vendita sono modesti) perchè nell'ultimo anno ha subito tre rapine nonostante abbia sottoscritto a ogni forma assicurativa... poi entra il cinese e magicamente non riceve più nessuna "visita" poi mettici la grande distribuzione che arriva in paese, promette ma non mantiene l'assunzione di tot personale e nel contempo ammazza i piccoli esercenti costretti a vendere l'impresa all'egiziano che poi mette su la pizzeria o apre un Kebabbo point (vai a Monza e ce ne sono tre tutti sulla stessa via a dist.ravvicinate)... poi mettici l'indiano che apre il minimarket di merce avariata aperto giorno e notte... poi rimettici i cinesi che mettono su aziende dove usano manodopera di altri loro connazzionali immigrati clandestinamente... poi il rumeno... insomma, lo stile di vita in italia è peggiorato notevolmente e un pò tutti siamo più "ignoranti" ma l'econ.sommersa di stò paese supera di gran lunga quella su cui noi siamo pur costretti a fare i conti: portiamo a galla questa economia e saremo di nuovo un paese "ricco" ma ormai i padroni saranno altri (quegli stranieri che nonostante tutto stanno tenendo duro perchè sanno del "nostro" potenziale): in poche parole i nostri politici ci stanno svendendo come i ladri farebbero con un opera d'arte di valore inestimabile: ci piazzano e poi scappano in america.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 05.09.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuovo post

paoloest21 05.09.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=rBiBPU_iplQ

Milco Fadda 05.09.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Cari Bloggers,

ma è possibile che nessuno di voi capisca il problema evasione fiscale??????????

Con oltre 300.000.000.000 di euro l'anno si evasione fiscale si risolverebbero tutti i problemi di questo povero Paese, e probabilmente anche quello di qualche paese vicino.

Le uniche due persone che hanno creato una "discussione": uno alla mia affermazione che in termini assoluti siamo il 1° paese al mondo per evasione fiscale, ha portato i dati dell'evasione in Germania (senza neanchè riflettere, visto che quella italiana è maggiore ed in ogni caso la Germania ha un P.I.L. che è quasi il doppio di quello italiano, per giunta ha dovuto ridolvere problema di 30.000.000 di tedeschi dell'allora Germania dell'Est in pochi anni.

L'altro che l'evasione dà posti di lavoro?????? Posti di lavoro inesistenti per quanto riguarda diritti ed altro, per esempio la pensione.

Sembra, come capita spesso al popolo e su altri blog, discutiate solo quello che il capobastone mette a disposizione e vuol far discutere.

Un esempio per tutti Berlusconi, ma se pensate a questo signore per decenni, anche prima di entrare in politica, ha fatto i fatti suoi: processo per falso in bilancio, poi annullato da una sua Legge a personam, evasione fiscale, prossimi, i presunti 2/3 milioni dati all'allora senatore De Gregorio, quello per il problema Ruby, altri in prescrizione, ecc.

Tutti lo volevano combattere, in tutti questi anni, ma nessuno che abbia proposto una Legge seria per quanto riguarda l'evasione fiscale, VI SIETE MAI CHIESTO PERCHE'?????????

Eppure i processi sopra descritti riportano tutti all'evasione fiscale, falso in bilancio, evasione fiscale, presunta compera di un senatore con soldi in nero, ecc.

Ora tanto di cappello per i mesi impiegati per gli scontrini fiscali dei parlamentari 5Stelle, ma tutte le altre centinaia di miliardi evasi?????????????

Se qualcuno volesse fare una discussione seria, penso l'Italia intera ne gioverebbe.

Giuseppe Vitali

Giuseppe Vitali 05.09.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest

Siria, lettera del Papa a Putin
"Bisogna evitare il massacro"

-------------------------------

A Fra! Allo ienchii non al rosso!

Glielo devi dire allo ienchi.

In inglese.

Fra... chiamami, ti spiego due cose.

.

epe pepe 05.09.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Riprendo il passaggio dall'articolo del post qui a fianco.
Cerchiamo di capire a chi siamo in mano e perchè NON C'E' SCAMPO fino a che a governarci saranno questi:

"...il M5s, che si è visto respingere la mozione contro il 'condono' ai concessionari di slot machines, che pagheranno il 25% della multa da 2.5 mld di euro comminata loro dalla Corte dei Conti: "Solo 76 voti a favore della mozione (M5S, Lega, Sel e qualche parlamentare sparso) per cancellare il condono per le società di slot machines dal decreto IMU. Contro, con il trucco dell'astensione (che vale al Senato come voto contrario) Pd, Pdl, Scelta Civica" scrive il gruppo su Facebook.

Poco dopo è arrivato un comunicato dei Cinque Stelle: "Al Senato si è consumata l'ennesima vergogna a favore delle lobby del gioco d'azzardo. Pd e Pdl con il trucco democristiano dell'astensione hanno bocciato la mozione del Movimento 5 Stelle sui danni economici e sociali da decine di miliardi di euro causati dal gioco d'azzardo patologico. Invece di pagare i 98 miliardi di multa, poi 'scontati' dalla Corte dei Conti a 2,5 miliardi, i 'signori dell'azzardo' grazie al governo Letta ora dovranno restituire allo Stato solo 611 milioni di euro. Il resto sarà ancora una volta a carico dei cittadini".

Read more: http://it.ibtimes.com/articles/55384/20130905/governo-battuto-gioco-azzardo-lega-mozione-m5s-slot.htm#ixzz2e1FAVcOt

Stefano C., Cremona Commentatore certificato 05.09.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

ALLA CARRIERA DEI POLITICI CI PENSA LA ‘NDRANGHETA

“Servono altre cinque tessere a San Procopio e altre cinque a Sinopoli”, dice Domenico Laurendi, imprenditore legato al clan, parlando al telefono con Antonio Alvaro, esponente di spicco della cosca.
E il boss della ‘ndrangheta: “…Quando ti ho detto io che ne facciamo quante ne vuoi, tu mi hai detto no”. Nell’ordinanza di custodia cautelare della Dda di Reggio Calabria contro la cosca Alvaro c’è un capitolo intero dedicato al meccanismo delle tessere di partito. A spingere per le tessere dell’Mpa è l’ex sindaco di San Procopio, Rocco Palermo. Ma nell’incartamento degli investigatori sono finiti altri nomi noti della politica calabrese. Come quelli di Pasquale Maria Tripodi, all’epoca dei fatti consigliere regionale nel gruppo misto; Domenico Rositano, Udc, Cesare Zappia assessore comunale di Bagnara.
“Ciò a dimostrazione di come la ‘ndrangheta – è scritto nell’ordinanza della Dda – ponga in essere a vari livelli tentativi di avvicinamento ed infiltrazione nei gangli del potere politico: tuttavia, mentre per Palermo Rocco sono stati acquisiti elementi probatori per sostenere che tale attività ha avuto un seguito ed una contropartita nell’asservimento della carica di sindaco agli interessi della cosca, a carico degli altri politici sopra indicati non sono emersi elementi sufficienti ad integrare condotte penalmente rilevanti”.
”È un obiettivo strategico per le cosche della ‘ndrangheta condizionare la politica. Ma il cittadino deve nutrire fiducia nei confronti delle istituzioni, così come è altrettanto necessario che chi è chiamato a responsabilità pubbliche eserciti con chiarezza il proprio ruolo” ha detto il procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho illustrando i particolari dell’operazione condotta dalla squadra mobile e dallo Sco.

(http://www.restoalsud.it/2013/09/05/alla-carriera-dei-politici-ci-pensa-la-ndrangheta-ecco-come/)

Marco T. Commentatore certificato 05.09.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNE PICCOLE RIFLESIONI SU COME VA LA NOSTRA ITALIA:TUTTE LE MATTINE ,VERSO LE SEI,INCONTRO I CAMION DELLA NETTEZZA URBANA,QUELLI PICCOLI CHE PULISCONO LE STRADE E LE CORRIERE CHE ESCONO DALLE AUTORIMESSE.. E HO NOTATO CHE MOLTI MEZZI HANNO GLI STOP BRUCIATI,CHI QUALCHE LUCE DI POSIZIONE SPENTA,MA QUASI TUTTI ,DALLE MARMITTE ESCE UN FUMO VERAMENTE TOSSICO,DA BUON CITTADINO MI SONO RECATO DAI VIGILI E HO RIFERITO QUANTO SOPRA,MI HANNO RISPOSTO CHE LO SANNO,MA NON AVENDO SOLDI IL COMUNE NON PUO FARE NULLA,E CERTAMENTE NON POTEVANO FARE DELLE MULTE A LORO STESSI?CIOE' SE CAPITA HA NOI DOBBIAMO PAGARE PER FORZA SE NO LA MULTA RADDOPPIA,MENTRE PER LORO,"NON FA NULLA" ..2) OGGI ALLA RADIO DEL VENETO HO SENTITO CHE LA GUARDIA DI FINANZA ,SU 14 CONTROLLI SU SALONI DI ESTETICA, 12 NON ERANO REGOLARI E SONO STATI CHIUSI,LA MAGGIOR PARTE I TITOLARI ERANO CINESI(????)..3)LE CASE CHIUSE SONO PROIBITE,LA PROSTITUZIONE SU STRADA è PROIBITA,LO SFRUTTAMENTO E' PROIBITO,MA IMMANCABILMENTE TUTTE LE SERE VI E' UN VIA VAI DI LUCCIOLE E AUTO FERME A CONTRATTARE CHE CREA OLTRE ALLA VERGOGNA DI TUTTI I CITTADINI,DEI BLOCCHI DEL TRAFFICO CON CONSEGUETI LITIGI..AL DI LA DEL FALSO BUONISMO O DEL RAZZISMO(ESTREMISMI)QUESTO NEL PICCOLO TI DICE COME VA L'ITALIA..POSSIBILE CHE NON SI POSSA PRENDERE DEI PROVVEDIMENTI?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 05.09.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giusto per far capire come vanno le cose in Italia.
Domani ci sarebbe dovuta essere una importante riunione a Roma tra sindacati e responsabili ministero lavoro per decidere le sorti di una grande multinazionale che sta mettendo a rischio centinaia di posti di lavoro, non per mancanza di lavoro ma per poter aumentare i propri utili. Morale...la riunione, programmata gia' da luglio, e' saltata perché il venerdì pomeriggio alle 16 non ci va quasi nessuno. Tutti impegnati per il week end!!!!!!!!!!!!!! E poi ci lamentiamo che stiamo andando male??? ma che gente abbiamo intorno???????????? Sono arrabbiatissima!!!
p.s.
ovviamente la data della riunione e' ancora da destinarsi e il 31 ottobre si avvicina!


------- CON PIATTAFORMA, M5S IMMUNE AL VIRUS DELL'INCIUCIO --------

Questa storia delle alleanze, la minaccia di espulsioni, le offese "pro" e "contro" sul blog etc.etc. fanno risaltare il vero problema attuale del movimento... la piattaforma!!!
Se la piattaforma fosse pronta, il M5S potrebbe allearsi con "cani e porci" senza dover assolutamente temere "inciuci" o perdita di consenso elettorale...

Con la piattaforma funzionante, il M5S potrebbe tranquillamente andare al governo col PD (dico PD ma potrebbe essere qualsiasi altro partito).
Gli "eletti" del M5S sarebbero realmente dei semplici "portavoce" (come sostiene Messora) col compito di presentare al PD (o altri) le proposte scritte e votate in rete... il PD potrebbe a sua volta accettare o rifiutare alcuni punti e proporre i suoi emendamenti, emendamenti che verrebbero ancora sottoposti al giudizio della "rete"... se il voto in rete fosse "negativo", il PD dovrebbe attaccarsi al tram, perché gli "eletti" del M5S non avrebbero alcun potere decisionale a riguardo. In un certo senso il PD dovrebbe piegarsi al volere degli elettori (e non degli eletti) del M5S. Se gli "eletti" cominciassero a fare a modo loro, ci sarebbero sempre le espulsioni da votare in rete e l'incandidabilità alle successive elezioni. Se il PD (o altri) volesse fare un "inciucio"... dovrebbe provare a farlo con "milioni" di italiani!!!
E qui si incastra un altro problema... dare la possibilità a tutti gli iscritti di votare... qui siamo ancora rimasti bloccati ai 50000 "privilegiati" che si sono iscritti prima del 31/12/2012 (http://www.beppegrillo.it/2013/09/le_regole_delle_liste_del_m5s.html)... e che caz!

Questi mesi hanno mostrato che senza la piattaforma il M5S non funziona! e la piattaforma va bene anche se non è perfetta, tanto si può sempre migliorare!

Per cui vedete di darvi una mossa, così la finiamo pure con le ridicole pantomime di questi mesi e cominciamo a fare realmente sul serio!

perché voi volete fare sul serio... o no?

Mago Merlino 05.09.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/09/05/Botte-vicina-giudizio-sorella-Kyenge_9248623.html


La sorella offende e picchia la vicina.Sara' processata.

""" Ho le spalle coperte, mia sorella e' in parlamento""""""

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 05.09.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA ET colLABORA COL PDL E LA CASTA

IOR, NELL’ARCHIVIO DI GOTTI TEDESCHI TRATTATIVE SEGRETE TRA VATICANO E PDL

Da Alfano a Tremonti, così si mettevano d'accordo sulle leggi. Agli atti delle procure scambi su leggi, Ici Chiesa, nomine Rai e San Raffaele fra i massimi rappresentanti di Santa Sede e Cei negli anni di Ratzinger e i vertici del centrodestra durante i governi Berlusconi e Monti.

(http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/05/ior-nellarchivio-gotti-tedeschi-trattative-segrete-tra-vaticano-e-pdl/701962/)

Marco T. Commentatore certificato 05.09.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Confcommercio sul finire della prima settimana di settembre ha reso note le sue analisi sull'andamento economico. Proprio in questo periodo la crisi ha ormai raggiunto il suo apice senza precedenti malgrado gli sforzi da parte del regime di trovare segnali di ripresa in evidente contrasto con ogni fonte economica e politica che puntualmente lo smentisce, come se non bastasse la consapevolezza di ogni cittadino che non ha bisogno di altre fonti che quella del proprio portafoglio. Persino il presidente del consiglio europeo ha dichiarato poco fa da San Pietroburgo che ci sono segnali di ripresa anche perché all'Europa s'è aggiunto quest'estate il 28° stato che la rafforza. La Croazia in una recessione galattica da quattro anni ha infatti festeggiato l'evento che rafforza soprattutto lei stessa potendo finalmente accedere ai fondi europei. Anche il nostro Saccomanni tra un colpetto di tosse e un imbarazzo gestuale s'è lasciato andare a esternazioni televisive di ottimismo senza precedenti. E'sotto gli occhi di tutti che sta per franare l'attuale mega alleanza di governo, che gli assetti mondiali e soprattutto quelli medio orientali sono stabili come quelli di un vulcano che sta per esplodere. Ma alla Confcommercio tutte queste logiche da "mal comune mezzo gaudio" non bastano e allora ha voluto aggiungere il suo sillogismo inquietante: "Ci sono evidenti segnali di ripresa perché da ben tre mesi gli indici di di spesa sono stabili". Perfetto, nessuno da tre mesi può consumare altro se non saltando i pasti. Come dire: "Va tutto bene! Ora che stiamo toccando il fondo dell'abisso non può attenderci (prima o poi) che la risalita". Chissà che non si faccia a tempo anche a fotografare questo fondo limaccioso, prima di risalire, col nuovo smartphone al polso!

rino lagomarino Commentatore certificato 05.09.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

6 MILIARDI che non vanno nella pancia senza fondo dello Stato...

E MOLTI di più che rimangono ai cittadini come liquidità quotidiana e non finiscono nei paradisi fiscali dove le concessionarie del gioco d'azzardo tengono i loro risparmi.

OVVIAMENTE si è trattato di un ERRORE di votazione, penserete mica seriamente che questi facciano qualcosa per evitare di togliere liquidità alle classi sociali meno abbienti?

A casa. Prima avviene prima potremo tentare di risalire la china dove questi esseri ci hanno ficcato. Gran parte della liquidità per far girare l'economia finisce nelle macchinette che loro hanno ideato...

Stefano C., Cremona Commentatore certificato 05.09.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

"Con dati di questo genere qualsiasi governo, di destra, di sinistra o di centro non penserebbe che a una cosa; tagliare tasse e spesa pubblica in modo consistente e continuativo.
Il nostro preferisce fare il contrario."

Dire che il nostro governo
(di destra/sinistra/centro)
preferisce tagliare la spesa pubblica per il welfare
e ad aumentare le tasse per rimpinguare gli illeciti introiti della "Banda Bassotti"

Manca forse un dato essenziale per l'analisi
CORRUZIONE: ITALIA NON PERVENUTA?

Daniela M. Commentatore certificato 05.09.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

MOBBING & STALKING

Carissimi amici,
di fronte alle migliaia di domande capziose che spesso ci poniamo inutilmente e tanto per masturbarci le meningi, vi propongo una domanda nient'affatto inutile od oziosa, e che ritengo molto importante...
La domanda è la seguente:
Come mai noi italiani, che siamo la culla della cultura in Europa e nel mondo, che abbiamo almeno dieci termini disponibili per dire la stessa cosa e precisare lo stesso soggetto o concetto, come mai noi che... - contrariamente ai paesi anglofoni che usano una sola parola per definire dieci oggetti o dieci concetti diversi - mentre noi siamo straricchi di termini... Come mai noi, dicevo!...
Abbiamo dovuto ricorrere a quei paesi anglofoni poveri di termini per averne due (due!) da poter utilizzare e che fossero precisi come "mobbing" e "stalking"; e che ci permettessero così di definire due modi diversi di fare persecuzione (di una razza di accanimento particolarmente odiosa e a volte fatale)? Già, come mai non avevamo nella nostra lingua alcun termine che significasse qualcosa del genere, senza dover ricorrere a un lungo e impreciso giro di parole? Già. Come mai?
Io una risposta ce l'ho...
La mia risposta a questa domanda è la seguente:

Alla maggior parte degli italiani non gliene è mai fregato un beato c-a-zetadue-o di come sta il prossimo suo. A parte le patetiche finte di provare interesse, mostrate a turno dai diversi soggetti occasionali nel loro rampante arrembaggio, di come sta il suo prossimo non glien'è mai fregato alla maggior parte degli italici calpestator di suoli. Il resto ne viene. Infatti chi me lo fa fare di coniare un termine per un soggetto del quale non me ne frega una beata fava? Don Milani aveva visto giusto... Infatti aveva coniato il suo "I care" e non un "Mi interessa" qualunque.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casalecchio e il pagliaccio miliardario sanno tutto sugli utenti del blog. Rintracciano gli indirizzi IP e tramite le società spione sanno tutto dei commentatori. Dei traditori, malpancisti ecc...ecc.. i due poverini invece dicono di non sapere nulla. Non li conoscono e li hanno scelti così...alla cazzo.
Anche sta manfrina di commenti tra il vespasiano e il trans sudamericano è una sceneggiata napoletana alla Merola...ben pagata.
Il dato di fatto? Il Movimento 5s si riduce la diaria e pensa si andare in soccorso di banche e gruppo Bilderberg un po' come a Torino che risparmiano gli spiccioli ma discutono con i miliardari P(m)assoni per le future pappate.
E lo hanno pianificato da anni. Non è evidente solo agli idioti o a quelli in malafede.
Fanno la porcata, ma dicono di che non sono loro....un po' come hanno fatto in tutti questi anni i sindacati e i rifondaroli comunisti.

i soldi che fate vi vadano tutti in medicine. 05.09.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Giorno dopo alcuni mesi di astinenza da Blog visto lo schifo di tutti movimento 5 stelle compreso.
Ho deciso di dire solo alcune cose quando c'è una crisi economica e non ci sono soldi per la sanità le scuole ed altre cose importanti per un paese e si va a comprare navi da guerra per far cosa girare l'economia di chi?
ma che quel buontempone che ha detto che comprare armi da guerra aiuta l'economia vada a casa e torni a studiare.
In questi anni non solo noi Italiani ma tutti dovrebbero investire in opere a preservare la vita e non a toglierla abbiamo l'Acqua che è un bene di tutti ormai tutta contaminata di pesticidi ed altre sostanze tossiche e nocive l'aria non ne parliamo e i grandi che pensano di sapere investiamo nelle guerre poi dove si distrugge si dovrà pur ricostruire la terra ha già le ore contate senza bisogno di aumentarne ed accelerarne la morte e distruzione, tutti i popoli dovrebbero cooperare per costruire macchine per il riciclo macchine per la depurazione investire in tecnologie rinnovabili che possano servire a tutti per rendere un futuro migliore ai nostri figli invece quei farabutti pensano all'oggi e del domani chi c'è c'è e chi vivrà sapra.
Spero vista la continua stupidità degli uomini in una nuova meteorite che faccia sparire tutti uomini giusti e non e che questa povera terra gestita da stolti riprenda la vita solo con esseri migliori di noi.
GRAZIE PER L' ATTENZIONE Davide

davide franchin (davide franchin treviso), treviso Commentatore certificato 05.09.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo adesso le dichiarazioni di A.Di Battista
ciao e grazie Luciano Passalacqua, per averle divulgate sul Blog...questa si chiama interattivita'...OK..
...mi ero ripromesso di non tornare piu'sulla questione traditori,alleanze e appoggi governativi
..d'altronde il Blog si e'espresso chiaramente e a stragrande maggioranza,chi vuole salire sul.........CARRO FUNEBRE di futuri Governi RIMPASTATI,faccia pure,si vede che non solo non ha capito una sega di cosa e' il M5S...MA NON HA CAPITO UN CAZZO DI POLITICA !
Ci vuole Einstein per comprendere che le politiche economico-sociali del governo Letta,cosi'come lo furono quelle di M.Monti e i
suoi tecnici del cazzo,ancor piu'dell'insulso governo Berlusconi,SONO IL FATTORE SCATENANTE
della caduta degli indici di tenuta e competitivita'come il POST ben rappresenta ?
Stiamo pagando a caro prezzo L'AUSTERITY e il
RIGORE che CRIMINALI DI GUERRA altro che economisti,ci hanno imposto.
Perche' solo un criminale o un demente puo'non considerare che per "riprendersi"l'Italia,che ha un tessuto produttivo troppo piccolo e poco attrezzato per l'EXPORT( la Germania ne ha IL QUADRUPLO,la Francia piu'del TRIPLO )DEVE FAR RIPARTIRE LA DOMANDA INTERNA,L'OCCUPAZIONE A COSTO DI ENTRARE IN UN PERIODO DI DEFICIT SPENDING E AGIRE SUBITO SULLA LEVA FISCALE...
e far tutto cio' PRESTO...A COSTO DI ROVESCIARE IL TAVOLO EUROPEO.
E' l'intera politica socio-economica italiana che
va ROVESCIATA COME UN GUANTO....con un governo adeguato,che abbia pieni poteri e il consenso
maggiore possibile nel Paese......altro che il Governo-mummia che abbiamo...quello che LE MEZZECALZETTE di FUORIUSCENDI dal Movimento SBAVANO DI VOLER SOCCORRERE.

franco graziani-torino.

franco graziani 05.09.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

X AMILCARE LEONARDI--MA QUANTI C---O DI NICK HAI??

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 05.09.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggete minipost a lato sul condono relativo al gioco d'azzardo e poi....piddini,vergogna!!!!andate avanti così vero??vi va bene tutto??servi!!miserabili servi schifosi!!!!bastardi!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 05.09.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Berlusconi diceva:
- "Gli evasori devono dimettersi"

Era il 1995, la trasmissione di Santoro si chiamava "Tempo reale". Parlava il leader di Forza Italia. Per sostenere che "un condannato in via definitiva deve avere il buongusto di mettersi da parte"

"Uno che viene colto con le mani nel sacco e subisce una condanna definitiva deve lasciare!!!!"

"UNO, ma Silvio NON è UNO e non vuole lasciare!


http://video.repubblica.it/dossier/mediaset-sentenza-cassazione/quando-berlusconi-diceva-gli-evasori-devono-dimettersi/139133?video=&ref=HRER1-1

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Eeeee....di questa situazione daranno la colpa a Grillo vero?
Bastardi!

oreste m******, sp Commentatore certificato 05.09.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Troppa retorica sulla crescita e competitività... Come dichiarava il Prof Fortis (doc.Economia Univ.di Milano) sei mesi or sono,nel 2012 l’Italia ha avuto una bilancia commerciale record per i manufatti, con un surplus che ha sfiorato i 90 miliardi di euro.Resta il quinto più grande Paese in surplus manifatturiero del mondo, dopo quelli di Cina, Germania, Giappone e Corea. Tutti gli altri Paesi del G20 sono in deficit.

Questo è un dato di fatto. Dov'è il vero problema ? Al solito,si tratta del malfunzionamento dovuto a pessime scelte dei Governi per l'economia nazionale. L'export resta comunque il nostro punto di forza.

Cioè, è la nostra domanda INTERNA, già in sofferenza prima della crisi,che è CROLLATA del tutto. E perchè è crollata? A causa delle vessazioni fiscali e restrittive che ci sono state imposte da un'Eurozona ottusa a guida tedesca che sta distruggendo non solo il mercato interno italiano ma,in media,anche quello europeo.Infatti anche gli spagnoli, i portoghesi, gli irlandesi hanno diminuito drasticamente i consumi, come gli italiani.

Per incentivare i consumi interni, occorre tutelare il potere di acquisto di stipendi e pensioni, sia pubbliche che private,e diminuire l'Iva, anzichè aumentarla. Bene anche il reddito di cittadinanza, che andrebbe logicamente a favorire i consumi.Questi provvedimenti, però,sono in contrasto con quanto diramato dalla capitale dell'Eurozona, cioè Bruxelles.O usciamo dall'Euro, o facciamo casino per modificare i Trattati e le condizioni per rimanere nella moneta unica.

Domanda: abbiamo una classe politica in grado di battersi per i nostri interessi? E ritorniamo alla questione fondamentale del prima "tutti a casa",altrimenti non possiamo fare niente.


se i soldi dell'imu li mettevamo in Telecom non era meglio ? tra l'altro rendono

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

ci siamo giocati un'altra volta Telecom, entreranno gli egiziani o gli americani, il titolo vola ed è sfumata l'occasione, stava a prezzi stracciati
bastavano 300 euro a testa, siamo 9 milioni, e Telecom era di nuovo nostra

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

E' uan vergogna! Bisogna essere più oculati nelle scelte dei candidati, ma, soprattutto, ci vuole una guida di riferimento che non può non essere Beppe. Caro Beppe, quindi, lascia definitivamente il mondo dello spettacolo con mio grande rammarico e scendi in campo così, forse, potremo evitare la piazza con mio grande rammarico. Gerardo

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 05.09.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest


AYATOLLAH ALI KHAMENEI

Siria, l'Iran resta al fianco di Assad:
"Armi chimiche pretesto per attacco"

------------------------------------

Carissimo Ali,

gli ienchiis hanno già deciso.
Non vogliono Assad.
Vogliono te.
Chimica o non chimica.

mandi

epe pepe 05.09.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tante parole per nulla.
Imperterriti rimangono sempre uguali a se stessi.
Mi arrendo.

michele ., rimini Commentatore certificato 05.09.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

silviuccio vs silviuccio:)

""Giaguaro contro caimano, scontro tra predatori in Brasile""

http://www.corriere.it/animali/foto/09-2013/Giaguaro/caimano/giaguaro-contro-caimano-scontro-predatori-brasile_35cb43d0-1613-11e3-a860-3c3f9d080ef6.shtml#1


sarà l'unico sistema valido?:))))

paoloest21 05.09.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia arriva prima solo se si calcola il ladrocinio governativo! Solo in quello sono fortissimi, nessuno riuscirebbe a batterli! Esempio lampante di come si è oggi...

3mendo 05.09.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Buondì...
non ho capito, ci sono 5 senatori pronti ad andare via, con Orellana?
Ragazzi io non ne posso più... rimarranno in 2 o in 3... vanno via tutti?
Nomi e cognomi per favore....

alessandra c., roma Commentatore certificato 05.09.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

DEVONO ANDARE TUTTI A CASA !

Non ne posso più !

Monica C. Commentatore certificato 05.09.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma com'è possibile che saranno probabilmente alcuni dei nostri eletti a tenere in piedi questo schifo di governo imposto dall'alto?
Ma Orellana & company si rendono conto dell'estrema gravità di questa azione?
Non mi importa un cazzo della loro idea personale, che poi è lampante che è solo il pretesto per prendere lo stipendio pieno, e che mirano alla pensione.
Non capisco perchè la loro idea debba valere più di quella di milioni di elettori, qualcuno me lo può spiegare??
E' poi chiaro che Moretti e Alfano sapevano, e con le loro esternazioni stavano solo spianando la strada alle dichiarazioni di questi vermi, perchè solo vermi sono.
Io immagino che Orellana (e chissà chi altro), terrorizzati dal fatto che il loro essere "onorevoli" stesse per finire, abbiano aperto un "confronto" con questi soggetti corruttori, che, condividendone la stessa paura, hanno ben pensato di aiutarli, con l'aiuto della stampa tutta, a ripartire con la manfrina della democrazia interna, il guru, la setta ecc...
Questi quà credono di prendere per il culo un popolo informato come quello dei 5stelle, ma vi leggiamo dentro cari miei, non ci fregate, esistiamo proprio per questo, per mandare a casa le schifezze come voi.
Per quanto mi riguarda non dimentico i nomi degli "onorevoli" che ci hanno tradito, portando un danno enorme al paese, al movimento e agli attivisti, i vostri nomi resteranno incisi sulla merda secca finche voi, come tutti gli altri (e anche peggio perchè TRADITORI), restituirete il maltolto, e andrete finammente a lavorare, sempre che lo troviate un lavoro merdacce!
Io non dimentico!
Allo stesso tempo, onore a tutti gli altri che stanno combattendo con noi e per noi, che resistono alle tentazioni, che ci credono!
Tra un Morra e un Orellana o una Gambaro c'è un abisso, due universi di distanza!

Johnny G., Gotham City Commentatore certificato 05.09.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Caro Alessandro,

tagliare gli sprechi è doveroso, ma per ridurre le tasse bisognerebberecuperare la vergognosa evasione fiscale che abbiamo (siamo ufficialmenteil 4° paese al mondo, e in termini assoluti rispetto al P.I.L. il 1°). Infatti, sono 65 anni, da quando c'è la Repubblica, che a pagare perl'80-90% sono i lavoratori dipendenti ed i pendionati. E NESSUN POLITICO FANIENTE PER QUESTA PIAGA.

Le ragioni di come vanno le cose sono palesi a tutti, circa 70.000.000.000 di euro per la corruzione tutti gli anni, per pagare mazzette, finanziamentiilleciti, ecc. Ormai è noto a tutti che la corruzione si paga con fondineri e quindi derivanti dall'evasione fiscale. In sostanza per permettere questi 70.000.000.000 di euro l'anno si permettedi avere un'evasione che è 4 o 5 cinque volte quella cifra, cioè oltre300.000.000.000 di euro l'anno.

Al parlamento, fino alla penultima legislazione, cioè prima che entrasse 5Stelle, i parlamentari erano per il 94,6% imprenditori, liberiprofessionisti, o equiparati a questi.

Quindi se vogliamo cambiare le cose dobbiamo farlo noi cittadini, almeno finché ci lasciano gli artt. 50 e 71 della Costituzione, se vuoi provare acambiare le cose nei post ci trovi una petizione popolare al riguardo.

Ciao.

Giuseppe Vitali "

Giuseppe Vitali 05.09.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Cosa rimane da pensare del pd..che vota leggi per sbaglio e condona 98 miliardi a gente che sta rovinando famiglie..
Perché esistono.

michele ., rimini Commentatore certificato 05.09.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è la bella Italia degli anni '60 '7'?

Ben Monaco 05.09.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STIAMO SPROFONDANDO NEL BARATRO E CE LA RIDIAMO

L'Italia sprofonda nel baratro
per il tentativo di alcuni (parlamentari e no, governanti e no, alle leve di potere e no... mi fanno incazzare molto quei "no") di parare / barra salvare il culo / a un ex premier corrotto, corruttore, mafioso e dall'indole pervicacemente riottosa al bene comune.
Chi è d'accordo in ciò per il fututo dei propri figli, che si accomodi pure!
Non c'è davvero bisogno che lo giudichi io.

- a nome dei tanti cristi in croce.

eb

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

--------------TOGLIERE L'ACQUA AI PESCI-----------

Quanti di voi pagano ancora l'abbonamento della RAI TV? Invece di fare solo chiacchiere, cercate di fare qualcosa di concreto!

DISDIRLO E' IMPOSSIBILE; GUARDATE! PERSINO QUANDO UNO MUORE, UN EVENTUALE EREDE, SE NON POSSIEDE GIA' UN ABBONAMENTO E' OBBLIGATO AD "EREDITARE" L'ABBONAMENTO TV DEL DEFUNTO!

"Contribuente erede"

"Il Canone tv è strettamente personale e non può essere ceduto.
Tuttavia, in caso di morte del titolare, l'erede non titolare di Canone TV deve richiedere l'intestazione a proprio nome dell'imposta intestata al defunto, inviando una lettera al seguente indirizzo:"

http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/IlCanoneOrdinari.aspx#DisdAbb


Esiste una sola possibilità di liberarsi dal "pizzo" dell'abbonamento RAI TV: CHIEDERE DI FARE SUGGELLARE IL TELEVISORE: OVVIAMENTE NON AVRANNO LA POSSIBILITA' PRATICA DI POTERLO ESEGUIRE, MA LA PRATICA SARA' VALIDA E SUFFICIENTE PER NON RINNOVARE L'ABBONAMENTO:

ECCO COME FARE!

http://www.associttadini.org/canonerai/


Fate qualcosa: TOGLIETE L'ACQUA AI PESCI LEGALMENTE


Per favore basta con questo schifo di articoli!
La carenza di competitività è data principalmente da una moneta con un tasso di cambio per noi troppo forte. Ciò significa che essa ci permette di importare troppo e danneggia fortemente le esportazioni e il turismo.Inoltre le nostre imprese sono danneggiate più dal doversi finanziare a tassi molto più alti di quelli tedeschi (giusto per fare un esempio) che dalla burocrazia o dai soliti luoghi comuni. Ora basta! O il M5S parla chiaro sui veri mali dell'Italia(in primis l'euro) oppure, se continua con kasta brutta cattiva stato ladro il mio voto lo vedrete con binocolo


CIAO BEPPE,
IL COLMO E' CHE E' SEMPRE PEGGIO,E NON HAANO,CORAGGIO,I NOSTRI "POLITICI DI PROFESSIONE" (TRANNE I NOSTRI 5 STELLE),DI AMMETTERE IL LORO FALLIMMENTO.
ALVISE

alvise fossa 05.09.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


senatore endrizzi sul gioco d'azzardo


http://www.youtube.com/watch?v=Zrt7w9b6VHQ&feature=share

paoloest21 05.09.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

ORELLANA E DINTORNI

Il Movimento, come tutte le libere associazioni, si fonda su dei principi condivisi. Tali
principi sono chiaramente espressi nel (non) statuto e sono stati ampiamente e
dettagliatamente esposti e condivisi in tutte le manifestazioni pubbliche del movimento in
un linguaggio evidentemente comprensibile a tutti (tutti a casa e vaffanculo non mi sembra
lascino molto spazio a fraintendimenti di sorta). Chi ha votato il movimento deve
necessariamente averne condiviso lo spirito e chi lo rappresenta presso le istituzioni ha il
dovere di rispettarlo.
Perchè allora si parla ancora di ipotetiche alleanze? Non credo ci sia nulla di cui
discutere, lo spirito stesso del movimento esclude questa possibilità.
La mancanza della piattaforma, per i motivi sopra esposti, è ininfluente rispetto
all'oggetto del contendere. Se qualcuno pensa che la funzione di questo strumento sia quello
di mettersi continuamente in discussione, analizzi gli effetti distruttivi che questa
attività produce (il PD è un ottimo esempio) e ne tragga le debite conclusioni.
Anche volendo trascurare le motivazioni, diciamo così, ideologiche, alla base della non perseguibilità di un'alleanza con il PD, non ne vedo neanche le motivazioni pratiche. E'
evidente che il PD non vuole alleanze, vuole solo coalizioni che portino voti (elettorato e
parlamentari) a condizione di dettare la linea; non riescono a mettersi d'accordo neanche
tra di loro, figuriamoci con gli altri; non dimostrano di volere mettere in atto alcun
cambiamento e non hanno punti programmatici in comune con il movimento; se il PD volesse od
avesse voluto avrebbe potuto sostenere e votare proposte del movimento anche senza alleanze,
se non lo ha fatto evidentemente non lo vuole L'ho capito io, mi stupisce che chi ha a che
fare direttamente e personalmente con questa gente non l'abbia capito.

carla capponi 05.09.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

dal fatto.it

"""Rispedita al mittente, invece, la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle, che proponeva la cancellazione dell’articolo 14 del decreto Imu, ovvero quello che prevede il condono per le società concessionarie di slot machines. A votare a favore solo in 76 (M5S, Lega, Sel, Scelta Civica, 6 del Pd e 2 del Pdl), astenuti Pd e Pdl, con l’astensione che nell’aula di Palazzo Madama vale come voto contrario. Durissima la nota diffusa dal non partito di Beppe Grillo. “Al Senato si è consumata l’ennesima vergogna a favore delle lobby del gioco d’azzardo. Pd e Pdl con il trucco democristiano dell’astensione hanno bocciato la mozione del Movimento 5 Stelle a prima firma Giovanni Endrizzi sui danni economici e sociali da decine di miliardi di euro causati dal gioco d’azzardo patologico – si legge nel comunicato M5S – Invece di pagare i 98 miliardi di multa, poi ‘scontati’ dalla Corte dei Conti a 2,5 miliardi, i ‘signori dell’azzardo’ grazie al governo Letta ora dovranno restituire allo Stato solo 611 milioni di euro. Il resto sarà ancora una volta a carico dei cittadini”. """


paoloest21 05.09.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aeroporto internazionale di Palazzo Madama, è in partenza il volo MCS Luis Alberto Orellana con destinazione Gruppo Misto.
Peppe Ducie non è contento per quello che ha detto, ma nemmeno Orellana è contento per quello che ha fatto Peppe.

emilio colomba, matera Commentatore certificato 05.09.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il traditore venezuelano ed i suoi compari bocchini e campnelle ,dateli a me.....li faccio divorare dai leoni nel circo ........il colosseo fu costruito piu' tardi

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 05.09.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

Leggo su Repubblica .it

"Pd voto con porcellum un delitto"

Allora noi cittadini possiamo accusarvi di omicidio, xchè sono anni che sostenete giustamente, che è una legge sbagliata, ma non avete fatto nulla x cambiarla.

Non dite che non riuscite a farla la nuova legge
xchè il M***** se fosse una cosa seria, ve l'avrebbe votata ma non avete mai presentato nulla

Forza M*****

saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 05.09.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o i suoi leccaculo del pd lo salvano oppure il pregiudicato fara' cadere il governo della vergogna.
a quel punto gli orellana, i campanella ed i bocchini saranno utili al rincoglionito per fare un nuovo governo della vergogna.

ma il destino e' segnato, si tornera' al voto.
e lo stronzo tornera' in venezuela.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 05.09.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Ahahah ottaviano (poco o niente augusto) gran ciambell'ano dei tonton macoutes nonchè vespasiano.....miii...addosso ti pisciasti ahh!!!

:)))


fuori le capre dal movimento, specialmente le capre venezuelane

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 05.09.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

tardi mitico luis,penso a mezzanotte ma riproporrò :))

Luca M., Rho Commentatore certificato 05.09.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella ricerca delle cause di un arretramento in classifica rispetto agli ultimi anni, non può avere un peso determinante una inefficienza che c'è sempre stata.
Dire che tutto dipende dalla lentezza della giustizia significa fare la solita mistificazione dei politicanti: fra tutti i fattori scelgono di aggredire non quello più importante, quello determinate, ma
quello che soddisfa altri scopi. Ad esempio soddisfa l'esigenza dei politicanti-delinquenti di lanciare avvertimenti ai magistrati, o di delegittimare la magistratura per non essere delegittimati (in quanto condannati...). E i politicanti-delinquenti possono trovare inaspettate sponde persino con i politicanti onesti, ma imbelli, che non sanno come risolvere i problemi, e allora si concentrano su quello più facilmente aggredibile, sia perché c'è il sostegno dei media (posseduti dai politicanti-delinquenti), sia perché non toccando i nervi scoperti della società, assicura un consenso 'largo' e un 'attivismo' da presentare come resoconto ai propri elettori.

Se invece usciamo dal discorso del politicante, e parliamo di Politica, ciò che conta è individuare le cause VERE.
Ora E' ABBASTANZA CHIARO qual'è il motivo della perdita di posizioni dell'Italia. L'Italia reagisce alla crisi (strutturale, ma questo è un altro discorso che non affronto proprio) economica peggio dei suoi competitor più diretti: Germania Francia e GB,
a causa degli oneri sul debito pubblico a cui evidentemente non riesce più a far fronte, se non con l'aumento indiscriminato della tassazione sui redditi medio bassi.

O si aggredisce il nodo Debito pubblico, o il M5S si avvicina a passi veloci verso la fine della sua esperienza politica.

Grillo in fondo dovrebbe saperlo, perché ha fatto la campagna elettorale. Dovrebbe essersi reso conto che l'aumento esponenziale dei voti è conseguenza della crisi economica e della estraneità del M5S rispetto a questa crisi.
Ma non sarà più così. Adesso il M5S C'E' DENTRO.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 05.09.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto ci tocca assistere ancora ai pietosi appelli unificati Confindustria-CGIL,CISL,UIL; L'ultimo, l'ennesimo, pochi giorni fa; Chi ci ha portato sull'orlo del fallimento o ha avvallato politiche che andavano in quella direzione ancora avrebbe la pretesa di indicarci la road map per la ripresa. Nemmeno una parola sugli sprechi della spesa pubblica: meno male chi ha vissuto su questi sprechi almeno al buon senso di non indicarli come causa del male.
Come al solito grande risalto all'evento sui media, Squinzi invita a far proprio del governo il documento unificato Confindustria-sindacati, Letta applaude... il circo continua!

Davide da Firenze 05.09.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è molto da dover capire: la chiave di lettura, al di là delle statistiche e delle classifiche, si rivela nell'incapacità di gestire il patrimonio pubblico nazionale.

Tasse, stipendi tagliati, imprese fallite per non aver ottenuto in tempo pagamenti legittimi da parte della P.A. non sono servite a nient'altro che condurci a questo fallimento.

Un apparato statale che fa schifo solo a viverci dentro, per la porcheria incrostata nelle pareti (e mi riferisco al germe umano...) tenuto in piedi solo per compiacimento, ne è solo il simbolo.

Pagare le tasse per uno Stato che le spendesse in servizi veri ed efficaci, renderebbe tutti più ricchi. Fatto in questo modo... per mantenere il potere al suo posto da parassita.... default.

Marcello M., roma Commentatore certificato 05.09.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orellana vuole farci alleare con il nemico piddino
non solo e' in malfede ma e' ancora stupido
e con lui anche campanella e bocchino ed un certo battista, da non confondere con di battista , che e' un vero figlio delle stelle.
su beppe mandiamoli a fanculo subito e cacciamoli......tanto alla prima occasione questi traditori votano la fiducia al nemico piddino, alleato al pregiudicato di arcore

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 05.09.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

o t

luis,ieri sera ti avevo lasciato na canzone..:)))

Luca M., Rho Commentatore certificato 05.09.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altro Gufo è italiano! Ed è a cinque stelle!


Gufo abusivo
MASSIMO GRAMELLINI
Non sempre le cassandre fanno una brutta fine. Talvolta si fanno la piscina abusiva. Nouriel Roubini, cognome da mago e fama di gufo, è l’economista che da anni allieta i risvegli dell’umanità con le sue analisi sulla crisi, che ieri era terribile e oggi è un vero schifo ma domani sarà molto peggio, sempre che un serpente a sonagli non vi morsichi prima i talloni. Poiché semina il panico e deprime l’umore, Roubini gode di una certa considerazione presso le classi dirigenti del pianeta, che lo rimpinzano di dollari per accaparrarsi l’esclusiva delle sue iettature. Più lui sprofonda il mondo in cantina, più il suo conto in banca lievita verso le stelle. E, tra la cantina e le stelle, c’è il superattico di Manhattan che il furbone ha comperato coi proventi delle profezie di sciagura, dotandolo di una vasca idromassaggio nella quale accoglie processioni ottimistiche di modelle. Al termine della nuotata Roubini esce dall’acqua, si infila l’accappatoio e, ancora tutto gocciolante, scrive analisi disperate sulla situazione economica e lancia invettive implacabili contro le orge di Berlusconi.
Impegnato ad annunciare il crollo del Pil di qualche lontano isolotto mediterraneo, questo genio del nostro tempo ha mancato una sola previsione nefasta in vita sua: che il comune di New York scoprisse l’origine abusiva della sua piscina e gli intimasse di rimuoverla dal terrazzo. Ma chi lo conosce sostiene che Roubini, quando si tratta dei fatti suoi, non è tipo che si deprima facilmente. Si limiterà a spostare la vasca e le modelle all’interno dell’attico, da dove continuerà a godersi la vita e a rovinarla a quelli che lo pagano. Contenti loro (beato lui).


però anche io parlo chiaro,rispetto il voto di tutti!la democrazia è questo!ritengo evidente anche che tanti,piddini,non vogliano informarsi.proprio non vogliano.altrimenti ci sarebbe confronto e non scontro.ma...se falliamo,se diventiam come la grecia,se sarem alla fame e perderemo la dignità e la nostra democrazia,vi riterrò responsabili,voi piddini.voi ormai ciechi a tutto.assuefatti a tutto.adattati alla delega e al disastro.voi che vi rinchiudete nel vostro orticello mentre i vostri eletti comprano aerei da guerra,salvano berlusconi,aumentan le tasse,lascian chiuder aziende,ci mandan in pensione da morti e non si riducon i loro stipendi.piddini,avete voi,ora,la possibilità di cambiare.siete tanti.ma se finiam tutti in strada,io non mi suicidio.io vengo a cercare voi!!!stiam andando nel baratro per colpa di una piccola,misera casta.sostenuta da voi!!se precipitiamo,voi cadete con noi!!!fidatevi!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 05.09.13 12:40| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovresti chiamarti Vespasiano, non Ottaviano Augusto

eulalia torricelli, forlì Commentatore certificato 05.09.13 12:38| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pè torná competitivi e grazzie ar governo der fare, ce affideremo ar " merd in italy".......ciò giá pronto er logo....

luis p., roma Commentatore certificato 05.09.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orelllana sei peggio della gambaro.
sappiamo che alla fine voterai la fiducia al letta bis......ed avrai un posto da sottosegretario, con 20 mila euro al mese.

rimani doive sei, o torna in venezuela, qui hai gia' fatto troppi danni

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 05.09.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

IN ITALIA LA GIUSTIZIA VA MALE PERCHE' CI SONO 3 GRADI DI GIUDIZIO E CHI HA I SOLDI, COME UN NOTO POLICO, PUNTA SEMPRE ALLA PRESCIZIONE.
NEI PAESI PIU' CIVILI ESISTE UN SOLO GRADO DI GIUDIZIO E L'APPELLO VIENE CONCESSO , MOLTO RARAMENTE, QUANDO VIENE FUORI UNA NUOVA PROVA DI FONDAMENTALE IMPORTANZA; IN QUESTO MODO SI RISOLVE IL PROBLEMA DEI MILIONI DI PROCESSI PENDENTI CHE ABBIAMO NELLA NOSTRA PATRIA.

giovanni b. Commentatore certificato 05.09.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Sindaci M5S assumere personale x i mezzi pubblici autista + bigliettaio e operatori ecologici ma senza mezzi a motore carretti vecchio stile

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 05.09.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

orellana,campanella e bocchino......fate schifo al cazzo.
andate al pd, uscite dal movimento.
vi sputiamo e vi pisciamo in faccia, questo meritate voi traditori e leccaculo dei pdocchi

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 05.09.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Da imprenditore che ha lavorato in tutta l'Italia devo dire che le tasse non sono il maggiore dei problemi. Quando riesco a fare utili le pago anche volentieri. Il guaio è l'inesistenza della giustizia da cui conseguono la criminalità,l'assoluta incertezza dei pagamenti, la concussione e la corruzione. La conseguenza è che si sta fermando gran parte del Paese,specie da Roma in giù, e che abbiamo paura di investire perché tutto è maledettamente incerto.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 05.09.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Il contenuto del post rivela un background culturale tutto interno alla logica ed alle compatibilità del sistema: produrre-produrre-produrre, competitività-competitività-competitività, numeri, quantità...ed una venatura para-razzista...quando dice con grande scuorno che siamo "al livello del Kazakistan" mentre prima eravamo "un paese di benestanti". Non me ne faccio niente di queste cose, fosse per quello voterei per Casini (puahh!) o per Monti (bleahhh!!)

Arjuna , Madras Commentatore certificato 05.09.13 12:31| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

salvo mandarà intervista paolo ferraro: molto lungo e inquietante ma interessante, da vedere e condividere

popilo 05.09.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono reso conto che i ragazzi m5s in parlamento sono dei "piccoli eroi"..
Non è da tutti affrontare ogni giorno Mafia,camorra e ndragheta e sacra corona unita,la mafia vaticana e quella capitalista ecc,ecc.
Il rischio sfaldamento è forse dovuto al fatto di essere lasciati troppo soli.
Dobbiamo aiutarli a sentirsi meno soli, v-day subito.

michele ., rimini Commentatore certificato 05.09.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna essere degli scienziati per arrivare alle conclusioni del WEF: basta viverci in questo Paese per capire come stiamo messi male. Ma soprattutto bisogna lavorarci in questo Paese per sentirsi oppressi da un sistema arrogante, vorace, ingiusto strapieno di diritti (privilegi) acquisiti per pochi fortunati servi del sistema stesso. Mi viene in mente l'immagine del calabrone: SECONDO LA SCIENZA IL CALABRONE NON PUO' VOLARE, EPPURE VOLA.
Ecco, noi siamo come il calabrone: in questo sistema creato per opprimerci e tenerci a terra, eppure qualche posizione ancora la teniamo!
Immaginate gli sforzi immani che bisogna fare per alzarci un po' da terra. Ma sto parlando con degli italiani che queste cose, vivendole, meglio subendole, le capiscono perfettamente.
E ALLORA? Dobbiamo ritenere questo sistema una pena divina che dobbiamo patire per compensare la fortuna di vivere in un Paese tra i più belli al mondo? Oppure prendere le armi (metaforiche) contro di esso e, contrastandolo, porre fine ad esso?
ESSERE SCHIAVI E SUDDITI O NON ESSERLO, scegliendo di diventare finalmente UOMINI LIBERI E CITTADINI PORTATORI SANI DI DIRITTI E DI DOVERI?
Sta a noi decidere che cosa essere, o l'uno o l'altro perché, come dicono i latini, tertium non datur.
E allora se siamo come i calabroni, comportiamoci di conseguenza: poiché sono decenni che siamo oppressi ed offesi, usiamo contro i disturbatori della vita sociali degli italiani,i nostri pungiglioni letali per liberarcene una volta per tutte.

enzo tofani 05.09.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

La Kyenge vuole cancellare anche "mamma" e "papà"
Il ministro appoggia la proposta di una delegata (mezza matta sicuramente di sinistra o grulla) del Comune di Venezia di sostituire sui documenti le parole "madre" e "padre" con "genitore 1" e "genitore 2"

Chi si sente inferiore diventa fervente paladino delle uguaglianze

ciumbia!! e per i 38 fratelli della kyenge , come facciamo ?

Ecco un altro tassello che si aggiunge alla lunga lista, della serie "facciamoci del male".
Con tanti problemi che ci sono in italia,questi sono le priorita'?
penso che l'italia ormai sia in mano a dei perfetti imbecilli . Invece di tagliare le pensioni d'oro dei privilegiati pensano a queste stronzate.

Scoraggiati ed impotenti , grazie a grulli e sinistrume vario, assistiamo al declino di questa nostra povera Italia.

Amilcare Leonardi Commentatore certificato 05.09.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io e tutta la mia estesa famiglia, siamo elettori 5 stelle.IO CHIEDO, che i nostri rapporti con i cittadini portavoce,siano nella MODALITA' DI BATTISTA-
Altre cose non ci interessano.
A chi non ha tempo, pensa di avere un lavoro alle poste part-time, ha deciso che gli fa comodo lo stipendio, o crede di avere idee PROPRIE in merito a quello che serve ai cittadini, CHIEDO gentilmente, di fare altro, perche' il contesto non e' idoneo.
Ricordo, che stiamo trattando anche della nostre delicate situazioni di vita-
E ora lo chiedo con gentilezza.Evitate di farci ripetere.

mary dg 05.09.13 12:20| 
 |
Rispondi al commento

oh,in articoli come questi dove si parla di tagliare la spesa pubblica in modo massiccio spunta qualche pidiota spaventato,con le mestruo e agitato,di perdere il suo posto da impiegato nullafacente . tanto prima o poi ci arriveremo pidioti parassiti...è inutile che sperate nei miracoli sarà proprio l'euro a farvi sparire

Francesco 87 (rattodicampagna), Brindisi Commentatore certificato 05.09.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Post di oggi FA INCAZZARE IN MANIERA MOSTRUOSA, poiché, a mio avviso, mette in risalto due fattori fondamentali.

1) Non c'è alcuna speranza per un cambiamento a breve termine della situazione se tutti coloro che ci portano ad essere 14esimi per telefonini e 18esimi nei voli aerei possono ancora permettersi l'acquisto massiccio e continuativo di tecnologia e viaggi.

2) Il fatto che senza QUESTA politica improduttiva e delinquenziale, l'assurda burocrazia e le lobbies di potere potremmo aspirare tutti ad una qualità di vita migliore senza i clamorosi e preoccupanti livelli di disoccupazione ai quali siamo stati portati da una classe dirigente a dir poco imbarazzante.

Marco T. Commentatore certificato 05.09.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

""Draghi confuso: ora si rimangia l'ottimismo""

""Aveva previsto che l'economia sarebbe migliorata nel secondo semestre. Ma ora frena entusiasmo. Anche per Italia. ""


http://www.wallstreetitalia.com/article/1620005/bce/draghi-confuso-ora-si-rimangia-l-ottimismo.aspx


paoloest21 05.09.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

All'Onorevole cittadino Alessandro Di Battista.
Ciao Ale,
sono rimasta abbastanza colpita dal tuo messaggio su fb
Ricordo le immagini in tv al tempo che faceste la festa al ristorante per festeggiare la vittoria
Beh sappi che tu mi colpisti per l' entusiasmo che emanavi e tra me e me pensai:" questo è uno di quelli giusti .." Io penso che tu davvero incarni il credo del Movimento e penso nn solo io.
Quando senti il canto delle sirene, chiudi gli occhi e osserva davanti a te il popolo 5stelle che crede fermamente in te

Paola L., Verona Commentatore certificato 05.09.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

D'altra parte e' anche vero che per i nostri politici, e anche per il blog (vedi almeno il 90% degli ultimi n post), il vero problema è la candidabilità SI/NO di berlusconi. Continuiamo a prenderci e a farci prendere per il culo ...

Saluti

Italo Passano, Grosseto Commentatore certificato 05.09.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

CRITICARE GRILLO DOPO TUTTO CIO CHE HA FATTO,DOPO TUTTI I POST CHE CI HANNO APERTO GLI OCCHI,DOVE SOLTANTO DELLE PERSONE IN MALAFEDE E CORROTE POSSONO CRITICARE..DOVE BISOGNEREBBE DARGLI UNA MEDAGLIA AL MERITO PER SERVIZI RESI ALLO STATO..VENGONO FUORI PERSONE "DISSIDENTI"(???)CHE NON LA PENSANO PIU COSI',VERGOGNA,QUI NON SI TRATTA DI DITTATURA DEL M5S,MA DI PERSONE CHE SI VENDONO PER DENARI,DOPO ESSERE STATI ELETTI PER DARE VOCE ESCLUSIVAMENTE AL NOSTRO MOVIMENTO..TUTTI QUANTI DOBBIAMO PRENDERE ATTO DI CIO CHE SCRIVE DI BATTISTA..LO PROPONGO PER LA CARICA DI PRESSIDENTE DEL CONSIGLIO X SALVARE L'ITALIA..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 05.09.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

a quest'oro sono già stati minacciati, o per lo meno tentati a dividere con loro...

la solita storia!

SAREMMO GIA DOVUTI ESSERE IN PIAZZA CON L'INCUCIO, MINESTRONE E SAGGI...

E' TARDI!

sandro b. Commentatore certificato 05.09.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signori e signore, la rai si è rivolta agli avvocati per non consegnare i contratti, tutto ok ?
va bene così ?


CAZZO, CHE DUE COGLIONI, CON QUESTI PORTA VOCE. MINCHIA MA HANNO FIRMATOUN IL CONTRATTO SI / NO. ORELLANA LA COERENZA E COERENZA PORCA PUTTANA CHE PALLE.

henry 05.09.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bel post: iniziare dicendo una serie di verità condivisibili per finire sparando la ca.. una leggera imprecisione:
"tagliare tasse e spesa pubblica in modo consistente e continuativo".
ovvero in un periodo di recessione l'equivalente di un suicidio.
Qualcuno mi sa dire perche dobbiamo ridurre la spesa pubblica visto che siamo da 20 anni in AVANZO PRIMARIO, e cioè (se si eccettuano gli interessi sul debito) lo stato spende meno di quanto incassa?
L'unica spesa pubblica fuori controllo e quella per gli interessi sul debito e per abbatterla bisogna riprendersi la sovranità monetaria e un po di sana inflazione.
Il bello è che queste cose la base del M5S le sa benissimo... eppure "leggere imprecisioni" continuoano a essere pubblicate sul blog.

Giorgio S. Commentatore certificato 05.09.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per come la vedo io, è il processo di formazione della classe dirigente del paese che è sbagliato.
Intanto perchè non c'è nessuna formazione, nè scuola, nè criteri a cui uniformarsi per essere in politica. Se siamo agli ultimi posti come sistema-paese è perchè le istituzioni sono state occupate da mediocri, da incapaci, da malati mentali, dai razzi e dagli scilipoti. I meritevoli, i capaci, sono stati allontanati dalla cosa pubblica. Tutto questo grazie ai partiti. Ma non solo. E' una mentalità che alberga ovunque in Italia e proviene, a mio giudizio, dal cattolicesimo integralista che strumentalizza i cristiani: "Gli ultimi saranno i primi", "Chi è senza peccato scagli la prima pietra", "Beati i perseguitati per causa della giustizia perchè di essi è il regno dei cieli" ecc.

M. Mazzini 05.09.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

a Fico non vogliono consegnare i dati sulle forniture della rai, i contratti insomma,
non vi viene il dubbio che sulle partecipate ci sia qualcosa da nascondere, qualcosa di importante, qualcosa che se messo in discussione farebbe saltare un sistema, intendo


"Insanità è il fare una cosa, continuare a ripeterla e ogni volta aspettarsi un risultato diverso."

A. Einstein

.... Io la butto li :
Non sarebbe FORSE il caso di fare qualcosa di diverso ?

In Lak'ech
MH

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Ior, nell’archivio di Gotti Tedeschi trattative segrete tra Vaticano e Pdl
Da Alfano a Tremonti, così si mettevano d'accordo sulle leggi. Agli atti delle procure scambi su leggi, Ici Chiesa, nomine Rai e San Raffaele fra i massimi rappresentanti di Santa Sede e Cei negli anni di Ratzinger e i vertici del centrodestra durante il governo Berlusconi e Monti
Papa Francesco un esca per allocchi
La continuazione dello stesso andazzo.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/05/ior-nellarchivio-gotti-tedeschi-trattative-segrete-tra-vaticano-e-pdl/701962/

michele ., rimini Commentatore certificato 05.09.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO FALLITI....!qualcuno deve dirlo in TV a reti unificate....!!siamo un "caso perso"....in caso di crisi l'unica opzione è affidare il governo al M5S...!altre strade non ce ne sono...!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 05.09.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

SEGUE DI BATTISTA:
La più grande vittoria del M5S non e' fare qualcosa di giusto in Parlamento, questo, anche se molto raramente, lo hanno fatto anche i partiti. La nostra più grande vittoria ci sarà quando i parlamentari a 5 stelle sbaglieranno qualcosa e ad attenderli fuori da Montecitorio ci saranno migliaia di cittadini arrabbiati a gridare la loro indignazione e a obbligargli alla riparazione. Noi dipendenti del popolo in Parlamento siamo soltanto di passaggio (ce lo dovremmo mettere in testa tutti quanti), siamo "quelli famosi per un po'" ma non valiamo nemmeno una briciola in più di chi sta fuori. Al contrario affrontiamo quotidianamente delle tentazioni molto pericolose.

Se ci abbandonate, se abbassate il controllo perché credete alla nostra incorruttibilità le chance di contaminarci aumenteranno considerevolmente. Siamo ripartiti, ci aspetteno mesi di grandi battaglie, battaglie toste. Tra queste la più complessa non e' quella contro il ladro di Arcore o contro l'ipocrisia della sinistra. La più difficile e' quella contro i nostri stessi vizi. Questa la si vince esclusivamente con il supporto da parte del popolo, con il suo controllo, con la sua partecipazione. Uno stato funziona quando le istituzioni temono i cittadini, non quando avviene il contrario. A riveder le stelle!

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 05.09.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO SCRIVE DI BATTISTA(ORELLANA PRENDI NOTA):Sapete perché appena ho tempo faccio incontri, banchetti o cene a casa di sconosciuti? Certamente perché mi piace e perché credo sia un mio dovere raccontare quello che succede in Parlamento, ma la motivazione più forte e' un'altra. E' la paura. Io non penso affatto di essere immune dalla corruzione, dall'arrivismo, dall'esibizionismo, dal berlusconismo in mezzo al quale siamo nati (Gaber diceva "non temo Berlusconi in se, temo il Berlusconi in me"). Noi parlamentari del 5 stelle non veniamo mica da Marte, siamo cresciuti in quest'Italia, per carità, l'Italia di Falcone e di Borsellino ma anche l'Italia delle Tv commerciali, di "uomini e donne", dei trenini di Buona Domenica, del "meglio essere furbi che bravi"; l'Italia della "carriera prima di tutto", dell'egoismo, del narcisismo, del "non so cosa voglio fare da grande ma basta che sarò famoso", dell'Italia del "che ti frega di tornare a ridargli il resto, e' lei che si e' sbagliata a darti di più".

Di errori ne abbiamo fatti molti in Parlamento, errori gravi ed errori meno gravi ma credetemi non ne abbiamo fatti ancora di gravissimi. Non abbiamo rubato, non abbiamo dato retta ad una lobby, non abbiamo (forse qualcuno in realtà lo ha fatto) cambiato casacca per 30 denari. Io non sono affatto sicuro di me, per questo cerco di condividere più tempo possibile con i cittadini che stanno fuori da palazzi, perché loro hanno il timone. Loro molto più di me. Una grande rivoluzione del M5S (perfetto complemento alla democrazia diretta) e' il controllo popolare intorno al potere. Non pensate per un solo istante che noi siamo esenti dai vizi italici. Io pensavo di esserlo ma ho visto quanto il palazzo ti ammali con le sue volgari sirene.

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 05.09.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe guarda qui: http://bit.ly/1eaJCDM
Questi sono italiani da premiare che con ogni mezzo provano a sopravvivere io ho fatto una donazione di 50 centesimi che non mi cambiano la giornata ma mi auguro che tu e tutti voi facciate altrettanto per cambiare la vita a loro...

Andrea 05.09.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

..per Rendere conveniente far impresa in Italia ...cosa bisogna fare ?

Eposmail

Eposmail ,. Commentatore certificato 05.09.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

vabbè, vado ciao e alla prossima, abbiamo il "potere assoluto" ma non sappiamo usarlo, non sappiamo cosa farne, paradossi della democrazia,
finiremo sui libri di storia relegati nelle note a piè di pagina,

mi raccomando, chiedetemi la firma per salvarvi la vita, chidiamo allo stato di farci sopravvivere,
poi ditemi che lo stato siamo noi, che sarò tutt'orecchie

roba da matti !

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

ti scrivo dalla terra dei fuochi,dal conosciuto triangolo della morte(chiamato anche prot.048) HO la sensazione penosa che la gente che vive in questi luoghi di questa triste "DERIVA, DELLA NOSTRA MEREVIGLIOSA PENISOLA" non ne sono a conoscenza o sono sordi e ciechi.dalla cronologia esposta da sereno despero si nota e si evince NOI DEL MERIDIONE cosa eravamo. tutto questo abbattuto ,adesso siamo ultimi in tutto ,questo voluto dai potenti (invisibili) che comandano i ns.pseudo-politici.eppure abbiamo ancora la forza di risollevarci ,con quello che abbiamo "il ns.petrolio" IL TURISMO". cosa aspettiamo prendiamoci il colosseo,gli scavi di pompei,i bronzi di riace,l'arena di verona,il vesuvio la reggia di caserta e tantissimissimi altri monumenti storici......APPARTENGONO al popolo sovrano,CIRCONDIAMO queste bellezze e tuteliamole,produrranno tanta di quella ricchezza,che l'italia RISORGERà di nuovo.questa sarà una rivoluzione pacifica.PERCHè "LORO" hanno fallito. P.S. una proposta seriosa SAVERIO.MIELE att.certif.M5Smarigliano-na-

saverio miele Commentatore certificato 05.09.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Partito Unico degli Affari (PUA) non sente la crisi anzi si arricchisce.
Le sue aziende, miracolate dalla politica, non si possono lamentare.
Se riusciamo a mandar a casa tutti i rappresentanti istituzionali di questo partito, riusciremo ad estirpare definitivamente il male dell'Italia.
Non dimenticatelo............

stefano m. Commentatore certificato 05.09.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'unica soluzione che posso immaginare per rimettere in sesto l'Italia e' un sovrano con potere assoluto. Con le scelte giuste e senza guardare in faccia a nessun potere di nessun tipo, nell'arco di pochi anni diventeremmo il Paese migliore d'Europa.

Per come la vedo io le prime scelte da fare sarebbero le seguenti:

1) Uscita dall'Euro e forse anche dall'EU
2) Taglio immediato di tutti gli enti inutili
3) Taglio immediato sugli sprechi militari, tipo F35
4) Intervento diretto dello Stato nella creazione di imprese che rimpiazzino quelle che hanno delocalizzato all'estero per creare subito milioni di posti di lavoro (se l'"europa" ce lo vuole impedire, vaffa all'europa! Facciamo come la Svizzera)
5) Riduzione del carico fiscale di 2% all'anno fino a raggiungere un massimo del 25%
6) Taglio immediato di ogni pensione oltre 2500 euro/mese
7) Abolizione del terzo grado di giudizio e tentativo di conciliazione obbligatoria per ogni lite giudiziaria + "lavori socialmente utili" per tutti i carcerati anziche' lasciarli a girare i pollici tutto il giorno.

la lista sarebbe lunghissima... ma e' solo un libro dei sogni...

Nicola da Mantova Commentatore certificato 05.09.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo questo post si capisce come mai le imprese delocalizzano , sono costrette a farlo se vogliono sopravvivere e rimanere competitive ,il risultato sara' un arretramento del numero di imprese .

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 05.09.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

..speranza di USCIRNE FUORI = LAVORO = CONVENIENZA a FAR IMPRESA in italia = ABBASSAMENTO TASSE su REDDITO d'IMPRESA ed ABBASSAMENTO COSTI del LAVORO = AMMINISTRAZIONE PUBBLICA ONESTA ed AFFIDABILE no SPERPERI e PRIVILEGI = AUMENTO delle AZIENDE che vogliono intraprendere in Italia = AUMENTO IMPRENDITORIA che SIAPUR tassata meno dell'attuale, comporta un aumento delle entrate fiscali generali.

Eposmail

Eposmail ,. Commentatore certificato 05.09.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

è il problema di avere una base fatta di cattolici "ribelli"
e ho detto quasi tutto

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

gli elettori del piddì sono delle cavie da laboratorio:stanno testando su di loro la resistenza umana al farsi prendere in giro!:)

ps

a loro insaputa, naturalmente:)

paoloest21 05.09.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Farò un cambiamento
per una volta nella mia vita,
per sentirsi meglio
e fare la differenza
farò la cosa giusta.

Non appena alzo il colletto del
mio cappotto preferito
un vento soffierà nella mia mente
Vedo i ragazzi nella strada
senza abbastanza cibo
come posso essere cieco?

Facendo finta di non vedere
i loro bisogni.

Strafottenza.
una bottiglia rotta
e un’altra anima di un uomo
Loro s’inseguono nel vento lo sai,
perchè non hanno un posto dove andare
è per questo che io voglio che tu sappia

che inizierò con l’uomo nello specchio,
gli ho chiesto di cambiare la sua strada
e nessun messaggio può essere
più chiaro
se tu vuoi rendere il mondo
un posto migliore.
......
e nessun messaggio può essere
più chiaro
se tu vuoi rendere il mondo
un posto migliore.

Voglio iniziare da me.

Guarda a te stesso e fai un cambiamento
se vuoi rendere il mondo un posto migliore.

simone stellini Commentatore certificato 05.09.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

slot machine
s = satana
LOT = colui che aspettò fino all'ultimo momento
per andarsene da SODOMA e GOMORRA, nonostante
l'avviso di DIO.
machine = macchina
MACCHINA INFERNALE.
non mettete la vostra vita nelle mani del DIAVOLO!

il redentore 05.09.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo, qualsiasi governo in simili condizioni taglierebbe tasse e spesa pubblica se l'obiettivo fosse l'interesse del paese, ma per questi parassiti l'unico scopo è mantenere i loro privilegi.

Enzo Spataro 05.09.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Ancora Orellana?! Ma ditegli di accomodarsi dove vuole!
Ci guadagna il 5 Stelle e ci perde chi se lo prende.

Lady Dodi 05.09.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

quando uno si espone come ha fatto Orellana non è isolato, ce ne sono altri che hanno intenzione di farci fessi

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che preferisca fare il contrario.
Il problema grande secondo me è che per colmare il buco fatto in passato non si può fare altro che chiedere tasse ai cittadini.
Il problema è che una volta saldato il buco le tasse non scenderanno in quanto qualcuno si mangerà il surplus rimasto.

Diego C. Commentatore certificato 05.09.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

non ce l'ho con Orellana, perchè è in "ottima compagnia", vedrete,
ma gli farei una domanda, se cali le braghe col pd, ci fanno avere le presidenze di eni e rai ?
si, col cazzo che ce le danno

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Condividendo il commento di OBBIE D., aggiungo: "IN UN SISTEMA FINITO DI RISORSE, UNO SVILUPPO INFINITO E' IMPOSSIBILE" Ripeto: " IN UN SISTEMA FINITO DI RISORSE, UNO SVILUPPO INFINITO E' IMPOSSIBILE" (Giulietto Chiesa). O si cambia RADICALMENTE il nostro modo TOTALE di vivere, o si soccombe e chi mi parla di "ripresa" mi fa venire il latte alle ginocchia. La famosa "RIPRESA" NON ci sarà MAI e se per caso ve ne fosse una; quanto durerebbe... 1, 2 anni e poi....."Ripresa" SI, a consumare, consumare, consumare! Per quanto ancora???? Un gioioso saluto

Claudio T. Commentatore certificato 05.09.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DI VIGILANZA SULLA RAI ROBERTO FICO!!

Cittadino Presidente, leggo da più parti che sarebbe stato registrato un video da parte del Pregiudicato Silvio Berlusconi nel quale, per l'ennesima volta, il suddetto si difenderebbe da quello che non è più difendibile essendo stata emessa sentenza dopo i 3 gradi di giudizio, rabbonendo per l'ennesima volta l'opinione pubblica dei creduloni a reti unificate. Bene, se questo videomessaggio fosse trasmesso come sopra, avremmo la conferma DEFINITIVA di essere una REPUBBLICA DELLE BANANE! Non bastano i suoi sgherri in parlamento, non bastano i suoi bavosi servitori della stampa, deve ancora parlare al Paese a titolo personale questo delinquente? Non gli deve essere assolutamente permesso!!

Gianni B 05.09.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

quando vi dicevo che dobbiamo puntare alla presidenza di eni e rai, tanto per fare un esempio, secondo voi erano cazzate ? le cariche politiche sono solo una premessa per modernizzare questo paese di merda, se ci fermiamo alle premesse abbiamo preso per il culo chi ci ha votati,
è difficile da capire ?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il PD+L esce allo scoperto il partito è solo una gran impalcatura, dietro c'è sempre stata una macchina da guerra per salvare le chiappe flaccide di Silvio. Gli Italiani ringraziano

l'oracolo 05.09.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

E' l'ovvio risultato della "grande politica" fin qui fatta!
Niente semplificazioni, niente liberalizzazioni e niente antoicorruzione serio. Senza queste cose non si va avanti.
E non ditemi che le liberalizzazioni consistono nel "liberalizzare" l'orario dei negozi!
Al 5 Stelle suggerisco solo di pazientare.
Lo so che è difficile ma non vedete come sono ridotti tutti?
Fra un pò si suicidano in massa.

Lady Dodi 05.09.13 11:13| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Le soluzioni vanno trovate valutando proposte principalmente di esperti (ma non solo), valutando quello che hanno fatto gli altri paesi, soprattutto quelli che vanno meglio, analizzando differenze ecc.

Ma mi pare che non sia chiaro il punto fondamentale, negli ultimi decenni (in particolare negli ultimi due) NESSUNO ha cercato soluzioni, nessuno ha fatto nulla per il paese, ogni intervento ha avuto lo scopo di ottenere consensi ed ottenere risorse per i propri supporter (comitati di affari vari, spesso organizzazioni mafiose, lobby, parentado ecc.).
Basta, non è stato fatto altro.
Ora tutti gli altri paesi si riprendono (o non hanno mai avuto particolari problemi) e noi continuiamo a peggiorare. Cosa c'è di sorprendente?
I dati sono evidentissimi per tutti.
Sarebbe stato sorprendente scoprire che nonostante tutto non eravamo ancora affondati...

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento

" tagliare tasse e spesa pubblica in modo consistente e continuativo" non avrei saputo dire di meglio.
La causa di tutti i nostri mali è la spesa pubblica, eccessiva, sprecona.
E' impossibile ridurre la spesa pubblica, sarebbe come chiedere ai partiti di tagliare il ramo su cui sono seduti ed anche se il M5S avesse la maggioranza assoluta in parlamento non potrebbe farlo, immaginatevi quando si dovesse tagliare la spesa e si affrontassero le 4 principali voci di spesa: stipendi pubblici, pensioni, interessi sul debito e sanità.
Appena si parlasse di ridurre i dipendenti pubblici (almeno 1 milione è in eccesso) immediatamente i sindacati si metterebbero in mezzo (loro campano con le trattenute sindacali in busta paga) e così via per le altre voci.
La cosa più semplice è una regolina: i redditi sotto i 50.000 euro, le piccole e medie imprese non possono essere tassate per più del 33% complessivo.
Complessivo vuol dire che a fine anno si fa la conta delle tasse pagate dirette (Irpef, Irpeg, ecc) indirette (quindi anche l'Iva su scontrini e pieni di benzina con l'interesse generale a farsi fare le fatture e gli scontrini), locali (IMU, Tassa rifiuti, bollo auto, ecc), varie (Canone Rai, marche da bollo, accise, ecc) ed improprie (autostrade, libri scolastici, strisce blu, multe stradali, accertamenti fiscali, ecc).
A quel punto la gente e le aziende non potrebbero più in alcun modo essere massacrate per colpa della cattiva amministrazione pubblica.
A quel punto o cala la spesa pubblica oppure la paga chi non la ha mai pagata finora: quel 10% della popolazione che detiene il 40% della ricchezza (quindi sopra i 50.000 euro all'anno), le banche, le grandi industrie (andatevi a vedere cosa pagano la Fiat o Mediaset di tasse...)oppure semplicemente non ci saranno i soldi per pagare gli stipendi pubblici, le pensioni, gli interessi sul debito. In ogni caso con la riduzione della pressione fiscale ripartirebbero i consumi, le aziende assumerebbero, tutto si rimetterebbe inmoto

Alessandro G. Commentatore certificato 05.09.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere quanto sono attendibili gli articoli che ho letto su internet...dicono che Napolitano, Monti e Renzi sono massoni...voci dicevano lo stesso per il sindaco di Vibo Valentia e di suo padre..oggi il comune di 30000 anime è commissariato ed ha un debito di 36/38 milioni di euro...

Nicola Puzzello 05.09.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

tutti a casa non basterà Beppe, te lo scrivo in anteprima..


... Poche chiacchiere :

Se Ci vogliamo salvare ( ma forse è ormai tardi )... dobbiamo far sì Che l'Italia vada via al più presto e il più "lontano" possibile da QUESTA U.E. diretta e comandata dal potere Bankario e dai "Mercati Internazionali " !!! .

NON riusciremo MAI a pagare gli interessi sul Debito Pubblico ( neanche quando la pressione fiscale arriverà all'80%!! ) , ma questo lo sa anche CHI Ci governa .

Esempio :
l'Italia nei confronti ad es. della Svizzera ( una delle nazioni che non fanno parte dell'U.E. e che "guarda caso " sta meglio di Noi ... ).
Opp. :
L'Italia nei confronti dell'Australia ( stesso discorso della Svizzera ).
... ecc. , ecc. ...

Siamo diventati , insomma , quello Che era la Germania dell'Est in confronto della Germania dell'Ovest .
Provate a domandare ad un cittadino Svizzero se vuole fare "cambio" con un Italiano ....

Non mi risulta che gli Svizzeri facciano la fila per avere la cittadinanza ItaGliana ,... ma risulta, invece , il contrario !!!
Dobbiamo emulare gli Stati come la Svizzera se vogliamo avere e dare un futuro ai N/S. figli ... e a NOI !!!

Perciò , la prima cosa da fare è andare VIA DA QUESTA U.E. ( che si è rivelata una truffa specialmente per il popolo Italiano , Greco e Spagnolo ) !!!.
SOLO DOPO si potrà pensare alla "ricostruzione " di uno Stato serio e vivibile per tutti .

NESSUNA "RICETTA " CI POTRA' SALVARE SE NON PARTIAMO DA QUESTO PUNTO .

Morale ::
Se non ce ne scappiamo subito da questa mafia legalizzata che Ci governa ( BCE , "Mercati Internazionali , Ag. di Rating , ecc. ) ,
CI SPELLERANNO VIVI !!!!(... altro che Grecia !!!).

Lino Viotti Commentatore certificato 05.09.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è che ci siamo accontentati della vittoria sulla carta, stiamo sbagliando
dobbiamo piazzere le tende sotto casa dei nostri eletti etirargli pomodori marci se non rispettano gli impegni presi, tutti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma se in un paesino come il nostro abbiamo un numero incredibile di politicanti da superare gli Stati Uniti, con stipendi e privilegi che negli altri paesi se li sognano. Oltretutto a quelle ganasce non basta, tanto da arrivare addirittura ad evadere di pagare le tasse, a cominciare dall'ex capo di governo. Riscuotono tangenti facendo lievitare i prezzi, affidano a parenti e amici posti anche inventati per derubare lo Stato, se poi a questa terrificante immoralità si aggiunge una quasi totale incapacità di far fronte ai problemi che il loro ruolo richiede, che ci dobbiamo aspettare se non di fare il botto? Questa gente si spartisce buona parte delle risorse prodotte da una classe lavorativa, sulla quale pesa per intero il mantenimento dell'intera nazione, visto che i ricchi non pagano tasse e portano nei paradisi fiscali gli introiti. Ci si lamentava della prima repubblica ma se allora c'era del marcio, la seconda è una fogna! Se gli italiani continuano ancora a dividersi e farsi la guerra dividendosi fra destra e sinistra, senza capire che non esiste una destra e una sinistra ma solo una organizzazione per delinquere, aspettiamoci presto di diventare il quinto mondo.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 05.09.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Io Paolo Piconi ,da sempre fuori tema :

Sta storia che chi non è d'accordo deve andare via non mi piace , se stai lì è perché ti abbiamo assunto TU hai dato la tua disponibilita' NON PUOI DIMETTERTI ...noi non possiamo assumere un altro ora.STAI LI' e fai cio' che fa la maggioranza .

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 05.09.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Impossibile essere competitivi con una dirigenza di massoni,bigotti raccomandati e corrotti.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 05.09.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Parole parole parole... . Amori virtuali, rivoluzioni virtuali, lavori virtuali, economie virtuali, partiti virtuali,ormai ci stiamo trasformando solo in chiacchere e senza neanche il distintivo. Già ci sono migliaia di professionisti che si arricchiscono sul nulla, sulle parole, politici, avvocati, burocrati (i documenti sono parole, scritte, ma sempre parole), artisti, cantanti, senza dimenticare i "professori" , giornalisti e gli "esperti" di ogni cosa. Tutto il "lavoro" svolto da costoro non darebbe da mangiare ad un bambino, ma in compenso da da mangiare, e spesso troppo bene a molti di loro. Ora, senza estremizzare, perchè un senso ce l'hanno anche i teorici, mi chiedo se però non stiamo esagerando. Anche io adesso stò "parlando" e come me in rete siamo milioni, ma cosa otteniamo? Un milione di email davvero possono smuovere qualcosa? Alle nostre parole loro rispondono allo stesso modo, cioè con parole a cui puntualmente non seguono mai fatti, e noi ci accontentiamo. Mia madre quand'ero piccolo mi disse: "Ricordati Ruggero, le botte fanno male, le parole ingrassano il c...". E aveva ragione da vendere. Un miliardo di parole non ti riempiono la pancia, ne fermano un sasso che ti stà cadendo in testa, e hanno potere solo se tu le ascolti, se le ignori sono solo rumore. Qui in rete mi sembra che stiamo facendo questo, rumore di fondo, ma ho l'impressione (la sicurezza) che se alle parole non facciamo seguire i fatti, coloro contro i quali ci scagliamo con scritti e lingua furente, continueranno a divertirsi un mondo alla faccia nostra. "Ne uccide più la penna che la spada", che cazzata, parole, appunto; accetto duelli, io con una pistola (e molte munizioni :-) ) e 500 che mi maledicono, scrivono e parlano contro di me. Accetto scommesse. Certo, a volte accade che le parole vincano, ma solo molto raramente anche se coloro che hanno convenienza che noi si continui a chiaccherare enfatizzano molto la cosa, in modo che continuiamo a parlare. www.laforzamotrice.it

Ruggero B., Brescia Commentatore certificato 05.09.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

che cazzo vi serve a voi per cambiare effetivamente qualcosa ?
sentiamo, ci attrezzeremo

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

"Ciao! Ho lanciato una petizione "Al Parlamento ed al Capo dello Stato (artt. 50 e71 Costituzione) : Raccolta firme" e ho bisogno del tuo aiuto per diffonderla. Puoi prenderti 30 secondi per firmare?

Ecco il link: http://www.change.org/it/petizioni/al-parlamento-ed-al-capo-dello-stato-artt-50-e-71-costituzione-raccolta-firme Ecco perché è importante: Al Parlamento ed al Capo dello Stato (artt. 50 e 71 Costituzione)

Raccogliere le firme per un provvedimento di Legge che permetta ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati di portare in detrazione l'I.V.A. E' importante perché in Italia centinaia di persone si uccidono tutti gli anni per la mancanza di un lavoro o comunque per precarietà economica, mentre recuperando l'evasione fiscale si avrebbero a disposizione ( a parte la barzelletta dei 120.000.000.000 di euro all'anno ) oltre 300.000.000.000di euro ( dati ufficiali dell'allora Governatore Mario Draghi, quando parlò di "macelleria sociale" 16% del P.I.L., più i 70.000.000.000 di corruzione anno, come ha pronunciato la Corte dei Conti nel confermare i dati di Draghi, e i 36.000.000.000 annui di evasione I.V.A. pronunciati l'anno scorso sempre dalla Corte dei Conti).

Con 300.000.000.000 di euro all'anno si potrebbero dare 4.000.000 di nuovi posti di lavoro con uno stipendio lordo di 75.000 euro l'anno, che ridarebbero nelle casse dello Stato 84.000.000.000 di euro come I.N.P.S. e circa 60.000.000.000 di euro come I.R.P.E.F. tutti gli anni.

Così si potrebbe rilanciare il Paese e risparmiare altre migliaia di morti inutili: nei luoghi di lavoro, sulle strade, per terremoti in case o scuole di "burro", frane, esondazioni, ecc. ecc. che fanno circa la triste somma di 10.000 persone l'anno. Questo trovando decine di migliaia di posti di lavoro nella sicurezza, prevenzione. Altri nel patrimonio storico italiano che è vastissimo, nel turismo, ecc.

.................................. Grazie Beppe"

Giuseppe Vitali 05.09.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

in certe realtà abbiamo il "potere assoluto", la vogliamo capire o ancora non basta ?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

se non siamo all'altezza della situazione di classifica dell'italia, allora ha ragione Orellana, ci facciamo cooptare e la finiamo lì

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Anche questo un ottimo post. Tutto vero, tutto sacrosanto, ma non è sufficiente se si fanno queste giustissime denunce solo sul web. NON BASTA!!
Gli stessi argomenti vanno presentati in TV, per raggiungere una fascia più ampia di italiani, "ignoranti" la situazione reale.
Se non si fa questo, temo che alle prossime elezioni non solo non si farà meglio, ma si perderanno voti, spianando la strada alla casta dei partiti. Quando si prenderà atto di ciò, il M5S decollerà definitivamente. La decisione spetta a Grillo e Casaleggio. Se Beppe non se la sente di andare in TV, Morra, Di Maio, Fico e Di Battista sono in grado di farlo, ne sono sicuro.
L'importante è che ci diamo una smossa!!!!

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 05.09.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti...
sono molto perplesso i cittadini Italiani sono come vittime di usura...loro dicono che va tutto bene,il debito cresce a vista d'occhio come il disagio sociale,possibile che questi signori non si rendono conto dei danni che fanno??

Ps: l'Italia e il paese del compromesso,xo alla fine fine paghiamo sempre noi ( TY €uropa )

tommaso 05.09.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

non so,,,ancora quanto si può sopportare una situazione del genere !Letta nella miglior tradizione democristiana (quella peggiore)megafono mediatico alla mano rabbonisce rassicura,riunisce partecipa ,comunica il far niente,l'importate è tener duro,Gli altri paesi a detta dell'ocse cominciano ad uscire dalla crisi,noi ci stiamo avvitando su noi stessi.Tutto è piu importante che non salvare il paese!Berlusconi e la sua incandidabilità,non se ne può più (due palle come mongolfiere)il congresso PD, fermate il mondo,chi sarà il nuovo(si fa per dire) segretario? e giu il totonomi(due palle come mongolfiere) e Renzi,cosa farà..?alla festa dell'unità(non si chiama più cosi.. del pd neanche e festa di fine....estate)e ai fori imperiali...e ancora e ancora.....
ma è poi andato di corpo,ditecelo siamo in ansia.
(due palle come mongolfiere)Vuoi vedere che senza accorgermene questo paese è diventato il paese delle mongolfiere ...meditate gente meditate.....
ps.niente inciuci mi raccomando,tenete duro...

gattacicova 05.09.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

ma si tagliamo la spesa pubblica in recessione!!
forse è meglio se pubblicate articoli di economisti veri.
la spesa pubblica andrebbe addirittura aumentata per far girare l'economia.
parlate sempre e solo di cazzate.
la giustizia.la corruzione.certo che sono sbagliate ma non è che un investitore guarda solo quello.
se avessimo la nostra moneta verrebbero tutti a comprare da noi i nostri prodotti che costano molto meno di quelli dei nostri concorrenti.
ma si continuiamo con corruzione e blabla che fanno tanto scena..

marcello f., brescia Commentatore certificato 05.09.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

@ enricuccio

Dum differtur, vita transcurrit.

paoloest21 05.09.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza.
Quello che si preoccupa di essere il primo a commentare, quello che offre il caffè virtuale, quello che fa delle norme comunitarie e delle costituzione dei singoli paesi tutto un pastone, la solita minchiata razzista, e la solita rivoluzione dietro la tastiera.
Era questo il nuovo che avanzava? e io, stupido, che ci avevo pure creduto.

Gustavo LaTorta 05.09.13 10:37| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a dire il vero, con i dati che presentate la soluzione non è tagliare le tasse e la spesa pubblica (cose per altro fondamentali), ma è riformare le istituzioni politiche, migliorare l'ambiente economico, ridurre le procedure burocratiche, riformare il mercato del lavoro, giustizia, pubblica amministrazione, riprendere la realizzazione di infrastrutture... quando fate sti post, almeno capite di che cavolo state parlando

jac 05.09.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Pena di morte per corruzione politica.
Per spaventare prossime generazioni di politici
dal rubare quanto le passsate o le presenti.

Solo questo puo' salvarvi dal default, giusto rimandato da San Draghi a rischio di affossare tutta
Europa.

Quanti anni Draghi ripete: abbassare tasse...

Ed invece le aumentano sempre...

Fabrizio Salvini 05.09.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Non dovrebbero più reggere scuse, neanche per i ciechi più ostinati.
Non ci sono più discorsi su crisi e congiunture che reggano con questi dati.
Siamo stati governati nel modo peggiore possibile.
Se avessimo preso delle decisioni a caso negli ultimi decenni (soprattutto gli ultimi due) saremmo andati meglio.
Se non avessimo avuto un governo saremmo andati meglio.
Se fossimo stati governati da persone estratte a caso tra la popolazione, saremmo andati meglio.

Ed ancora i ciechi ad oltranza continuano a parlare di esperienza, di capacità e fuffa simile.
La verità è che hanno sempre e solo cercato di drenare risorse dalla popolazione italiana verso i loro comitati di affari, la loro unica e continua attività, a volte palese a volte mascherata, è sempre stata unicamente questa e continua ad essere unicamente questa.

La soluzione è semplicemente toglierli dalla stanza dei bottoni.

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

E concordo: Maledetta Unità

Marco Diaco 05.09.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

se non tirano fuori le palle, rischiano e noi abbiamo fatto tutto per un cazzo...


o t
grandee simone!!ero pronto ma hai battuto tutti .:))

Luca M., Rho Commentatore certificato 05.09.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE STABILITA' SIGNIFICA RIMANERE STABILMENTE IN FONDO ALLE CLASSIFICHE.

Ci vendono da mesi la balla della stabilità politica come il mantra che dovrebbe compiere il miracolo di farci attaccare alla ripresa in atto nel resto d'Europa. Ma più stabilità degli ultimi 10 anni in Italia non c'è mai stata (PDL+PD-L sono uguali!!) e infatti i risultati si vedono nella classifica del post. L'unica stabilità che propongono è la loro presenza in pianta stabile ad occupare tutte le poltrone da cui invece dovrebbero essere fatti sloggiare con un bel calcio in culo; governano per loro stessi, si preoccupano dei loro interessi e non gliene frega nulla dei cittadini. Ma io dico, non vedono come hanno ridotto l'Italia? Non hanno visto o non gli hanno riferito nulla di quanto è andato in onda lunedì a Presa Diretta? Torino è una città fallita, come Detroit, 40.000 persone che sopravvivono grazie alle associazioni di volontariato, cittadini senza più nulla in tasca e nenche in pancia, povertà, povertà e ancora povertà, gli unici negozi che "resistono" sono i Compro Oro. Che Dio vi stramaledica! E c'è ancora qualcuno che vorrebbe fare alleanze con queste merde?

Gianni B 05.09.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

così siamo dei rompicoglioni e basta, date retta
facile che salti fuori qualche segnale di insofferenza anche dove non dovrebbe esserci

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Dati esatti. Come sempre non avendo una piattaforma ci di limita a girare il dito in piaga senza proporre alcunché.
La chicca finale è che qualsiasi governo di centro di destra e di sinistra taglierebbe la spesa invece il governo non fa niente.
Vero che il governo non fa niente ma in Italia nessuno ha la cultura del taglio della spesa. Sinistra e destra italiane sono uguali, traggono ispirazione da comunismo e fascismo, che sono stati quasi sovrapponibili. Il centro ha partecipato al voto di scambio assieme alla sinistra nel donarci il gran numero di dipendenti pubblici che abbiamo. I tagli e le privatizzazioni sono cose da destra anglosassone, mercatista. Da noi su da colpa al mercato, di cercano i ricchi da spremere, si aspetta la soluzione dallo stato. In Italia il mercato è poco, lo stato è monopolista o semimonopolista. Fiat ha 27.000 dipendenti e ne siano appesi alle sorti e ne tifiamo come fosse l'armata rossa. 4 milioni di dipendenti pubblici. 64% dei ricavi del privato vengono dallo stato.
Cominciare da qui.

Marco Diaco 05.09.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

rimedio? Adottare i metodi del governo di
Singapore.......,!!!! Sic.....

masaniello03 05.09.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento


https://www.youtube.com/watch?v=s7qMHjvdijI

paoloest21 05.09.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTA UNITA'

1735 PRIMA Cattedra Astronomia IN ITALIA
1737 PRIMO Teatro AL MONDO (Napoli)
1754 PRIMA Cattedra Economia AL MONDO
1763 PRIMO Cimitero EUROPEO per poveri
1781 PRIMO Codice Marittimo DEL MONDO
1782 PRIMO intervento IN ITALIA Profilassi Antitubercolare
1792 PRIMO Atlante Marittimo NEL MONDO
1801 PRIMO Museo Mineralogico DEL MONDO
1807 PRIMO Orto Botanico IN ITALIA (Napoli)
1813 PRIMO Ospedale Psichiatrico IN ITALIA
1818 PRIMA nave a vapore NEL MEDITERRANEO
1819 PRIMO Osservatorio Astronomico IN ITALIA a NAPOLI
1832 PRIMO Ponte sospeso, in ferro, IN EUROPA (Garigliano)
1833 PRIMA Nave da crociera IN EUROPA
1835 PRIMO istituto ITALIANO sordomuti
1836 PRIMA Compagnia Navigazione a vapore NEL MEDITERRANEO
1839 PRIMA Ferrovia ITALIANA (Napoli-Portici)
1840 PRIMA fabbrica metalmeccanica D'ITALIA per numero operai
1841 PRIMO Centro Sismologico IN ITALIA
1841 PRIMO sistema a fari lenticolari a luce costante IN ITALIA
1843 PRIMA Nave da guerra a vapore D'ITALIA
1845 PRIMO Osservatorio meteorologico D'ITALIA
1845 PRIMA Locomotiva a vapore costruita IN ITALIA a Pietrarsa
1852 PRIMO Bacino di Carenaggio in muratura IN ITALIA (Napoli)
1852 PRIMO Telegrafo Elettrico IN ITALIA
1856 Esposizione Internazionale di Parigi, premio TERZO PAESE AL MONDO COME SVILUPPO INDUSTRIALE
1856 PRIMO Premio INTERNAZIONALE produzione Pasta
1856 PRIMO Premio INTERNAZIONALE lavorazione coralli
1860 PRIMA Flotta Mercantile e Militare D'ITALIA
1860 PRIMA Nave ad elica IN ITALIA
1860 PRIMA città D'ITALIA numero di Teatri (Napoli)
1860 PRIMA città D'ITALIIA per Tipografie (Napoli)
1860 PRIMA città D'ITALIA Pubblicazioni Giornali (Napoli)
1860 PRIMO Corpo dei Pompieri D'ITALIA
1860 PRIMA città D'ITALIA per Conservatori Musicali (Napoli)
1860 PRIMO STATO ITALIANO PER RICCHEZZA LIRE-ORO (450 milioni)
1860 La più ALTA quotazione rendita Titoli di STATO
1860 La più BASSA mortalità infantile D'ITALIA
1860 La più ALTA percentuale medici/abitanti IN ITALIA
1860 Il MINOR carico erariale in EUROPA!!

.Sereno. .Despero., Napoli Commentatore certificato 05.09.13 10:13| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ristrutturare il debito, tagliare di un terzo spese e tasse sono le ricette draconiane che la casta non vuole fare xche contro i propri interessi, che si basano sullo spolpare gli italiani che pagano le tasse, stendendosi poi sotto i piedi della Merkel. Dunque se non li fermeremo assomiglieremo sempre piu al kazakistan, dove armi droga e prostituzione dilagano e gli incassi del business energetico vanno solo a pochi furbacchioni (noi non abbiamo neanche il petrolio...)

paoloeb 05.09.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

okkio che questa è insidiosa,
se esamini i curriculum per la prima volta come mai era stato fatto mai poi dai la priorità a chi c'è già stato

SECONDO TE COSA CAMBIA ?

bella domanda eh ? e lo so ! :)

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

e questa napolitano e il parlamento europeo non lo vedono??

Francia : 321 senatori eletti per 9 anni. Dopo questa data, il termine è stato ridotto a 6 anni mentre il numero di senatori aumenterà progressivamente a 346 nel 2010. I Senatori sono eletti a suffragio indiretto da circa 150.000 grandi elettori: sindaci, consiglieri comunali, delegati dei consigli comunali, consiglieri regionali e deputati.

L'Assemblea Nazionale è formata da 577 membri noti col nome di deputati, eletti in un collegio elettorale uninominale a doppio turno, con la seguete distribuzione:

USA numero di componenti dell'assemblea di tipo parlamentare- attualmente è di 435
Il Senato è invece formato da 100 membri (2 per ogni Stato federato).

in germania:

La prima camera, il "Bundestag", ha 614 deputati (ma il numero può variare da una elezione all'altra) che sono eletti dal popolo ogni 4 anni. Nella sua funzione corrisponde alla "Camera dei deputati" in Italia. Qui vengono elaborato, discusso e approvato tutte le leggi.
La seconda camera, il "Bundesrat", è invece una rappresentanza delle regioni. Questa camera ha solo 68 deputati che non sono eletti dal popolo, ma sono delegati dai governi delle regioni.
IN ITALIA??

solo in italia 945 a dodicimilaeuro mensili per 14 mensilita piu vitalizio, perche in italia quando sei entrato e fatta!
solo in parlamento e' posto fisso signor monti??
ma le non sostiene che il lavoro fisso e noioso??
forse vale solo per il popolo che lavora???
ITALIANI E NELLE PICCOLE FRASI CHE QUESTA GENTE DICE DURANTE LE INTERVISTE PER TELELOBOTOMIZZARE CHE DOVETE CERCARE IL VERO DI CIO CHE STANNO ARCHITETTANDO!!


QUESTA LEGGE QUANDO VIENE CAMBIATA? (PIANO PIANO) PERCHE NELL'EUROZONA NON CI AVETE PORTATO (PIANO PIANO) A PROPOSTIO CE LO AVETE CHIESTO?

sandro b. Commentatore certificato 05.09.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog!!!qui caffè a 5 stelle!!!il cielo si apre,ripeto,il cielo si apre!

p.s. orellana non risponde ne a me ne a nessun altra richiesta di altri,di venir sul blog a dirsi con noi del tutto.e mi spiace.

Luca M., Rho Commentatore certificato 05.09.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo primi nel mondo per l'importo degli stipendi dei dirigenti pubblici e politici

qualcosa vorrà pur dire..

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.09.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Colpo di stato rivoluzione guerra civile sono le uniche drammatiche soluzione per questi porci vigliacchi! Di amici da fare questo è ormai da sempre il paese Dell in contrario delle contraddizioni... Facciamo davvero schifo al mondo! È rimasto solo il cibo le firme macchine super lusso e navi di lusso vino e poco più una minoranza che ci stanno spolpando comprando le gli altri paesi ... VDay!

Marco Toscana 05.09.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

1!!!!!!

simone stellini Commentatore certificato 05.09.13 10:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori