Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#ConstitutionDays: Art.138 non pervenuto

  • 25


constitutionday_m5s.jpg
"E' probabile che in molti casi i cittadini siano poco o per nulla informati su certi argomenti e fatti che accadono in questo Paese. Cosa pensano ad esempio del DDL che modifica l'art.138? Tenere disinformato il popolo fa sicuramente comodo ai soliti noti, non è casuale: è tattico. Ma non informarsi è il più grande errore che si possa compiere, ci annega nel mare dell'ignoranza e ci rende complici del declino del nostro Paese. Continuare a lamentarsi ignorando il sistema che ci ha portato fino a questo punto rafforza chi detiene il potere e indebolisce sempre di più il popolo, un popolo che ignora è più facile da governare... Questo loro lo sanno bene ma certe volte basterebbe guardare aldilà della "siepe" per scoprire il mondo che ci appartiene per abbandonarli in quello che hanno creato." Nikilnero

8 Set 2013, 10:48 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 25


Tags: articolo 138, Costituzione, M5S, Nik il nero

Commenti

 

SU TARANTO nessun banchetto pervenuto almeno verso le 1730 avrei dovuto vedere gli attivisti metter su il gazebo o altro
doveva essere in P.zza Maria Immacolata all'entrata e/o uscita a sx della piazza..previa autorizzazione
ma lì c'è un palco che ospita gruppi musicali
in p.zza della Vittoria non ho visto nulla

VIRGINIA VIANELLO, TARANTO Commentatore certificato 10.09.13 08:16| 
 |
Rispondi al commento

di cosa si sta parlando ma anche dopo averlo spiegato il problema non si pone, -perché tanto-, dicono, -faranno comunque come vogliono-

Al di la del disinteresse c'è anche molta
RASSEGNAZIONE .

Lorena Andiollo 09.09.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Non è che la gente " vuole ignorare", secondo me , ormai da troppi anni ci hanno abituato al " non approfondimento" e mi riferisco non solo ai media , ma , questo modo di pensare, lo inculcano già dai primi anni di scuola, dove si acquisiscono brevi nozioni di tutto o quasi, senza mai poter approfondire nessun argomento.
Solo alcuni, forse perché più dotati, forse perché cresciuti in ambienti culturalmente stimolanti c'è la possono fare .
Giornali e TV vengono letti e guardati come si guarda un cartellone pubblicitario per strada e quindi subito dimenticati.
Restano impresse solo le notizie rese sensazionali, di cui si parla e si scrive continuamente, un omicidio, un incidente particolare su cui i media si accaniscono e allora la curiosità viene stimolata ma resta unidirezionale e cioè al di la di quel che dicono le TV non si va e a quello si crede.
Per quel che riguarda l'art. 138 posso dire, per esempio, che nel mio ambiente di lavoro che insomma terrà- terra culturalmente non dovrebbe essere, non solo nessuno sa

Lorena Andiollo 09.09.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

non informarsi non e ' un errore .
non informarmarsi e' una colpa grave ed egoista in primis contro i propri figli .

massimo x 09.09.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Una grande verità. Bravo!

wincler B Commentatore certificato 08.09.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Rispettiamo la Costituzione Italiana: quattro buoni motivi per dire no alla modifica dell’art. 138
Buona Lettura.
http://www.udine5stelle.it/rispettiamo-la-costituzione-italiana-quattro-buoni-motivi-per-dire-no-alla-modifica-dellart-138/

Dark Angel 08.09.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Libero di oggi - m5s - i nostri non conoscono la costituzione? Sigh!!

Alessandro Vitaloni 08.09.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
GLI ITALIOTI SONO IDIOTI SE NON APPARI IN TV NON CONTI NULLA
..................................................

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 08.09.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

La costituzione fu fatta da persone che vivevano in un altra epoca, quindi cambiare la costituzione non deve essere un tabù, il problema è vedere chi la vuole cambiare e a favore di chi!
Ad esempio io cambierei l'articolo uno, che dice: la repubblica italiana è fondata sul lavoro, oggi grazie ai progressi scientifici, io l'articolo uno lo cambierei con: La repubblica italiana è fondata sulla felicità.
Visto che sempre di più l'uomo viene sostituito da robot, ma il problema è che le persone che vengono sostituite venga dato un salario, e non arricchire una sola persona, che con il tempo nessuno compra i prodotti fatti da robot se le persone non hanno un salario, ecco perche è nell'interesse di tutti dare un salario a chi viene sostituito dai robot.

Ma questo processo a breve tempo renderà il denaro del tutto obsoleto, e quindi le persone riceveranno i prodotti fatti dai robot gratuitamente. con un sistema senza denaro si arriverà alla vera felicità. Immaginate cosa vuol dire vivere senza denaro, niente più mafia, meno omicidi, meno violenza, senza guerre,no più droga adulterata, a questo punto ci vorranno meno polizia, e le carceri saranno quasi vuote. ecc..ecc..

Giuseppe Riccardi 08.09.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE QUALCUNO CHE ONESTAMENTE HA IL CORAGGIO DI DIRE L'AMARA REALTA'. OSSIA CHE LA COLPA DELLO STATUS DEL PAESE E' DEL MENEFREGHISMO IMPERANTE DI GRAN PARTE DELLA POPOLAZIONE, CHE O PREFERISCE DELEGARE IL PROPRIO FUTURO A CHI GLI E' PIU' SIMPATICO O, SEMPLICEMENTE, SE NE INFISCHIA ADDUNCENDO, QUALE LAMENTAZIONE, "TANTO SONO TUTTI UGUALI".

virgovd 08.09.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Informate i cittadini scrivendo che cosa e l articolo 138 altrimenti questo filmato e inutile

Alex Benelli 08.09.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

I soliti imbroglioni vogliono modificarlo ILLEGALMENTE e non per avvantaggiare i cittadini, ma solo per gli interessi loro,delle lobby e delle banche.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 08.09.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
BEND ETTO NIK IL NERO PERO' UN POPOLO INFORMATO FA' SOLO PIU' PAURA,AL SISTEMA (CHE STA' LENTAMENTE) PER IMPLODERE SU' SE' STESSO
ALVISE

alvise fossa 08.09.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Cernobbio non è il luogo più importante. ...Anzi.

In Italia nessuno vi sente come sarebbe necessario.

Da quando siete in parlamento Grillo si è sentito solo in occasione delle
discussioni con i dissenzienti, poi giustamente espulsi.

Non si tratta certo di andare a Ballarò o simili, ma concentrare la
comunicazione solo sul web significa non usare altri mezzi assai più
efficaci.

Attenzione a non creare dei falsi miti. Il web è straordinario, ma non è
tutto ! Per voi pare di sì. Proseguendo così tornerete presto al 5-6 %.

State perdendo visibilitá giorno dopo giorno, proprio quando, a causa della
crisi, più si sentirebbe bisogno della vostra presenza.

Idee giuste. Comunicazione inesistente. Game over.

Dove siete? A Cernobbio ?"

Comunicate meglio 08.09.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più preoccupante è che l'articolo 139 protegge l'articolo 138 .... ma questi delinquenti fanno finta di niente
La forma repubblicana non può essere oggetto di revisione costituzionale (art.139).

http://www.radiomarconi.com/marconi/carducci/costituzione_italiana.html

elio antonucci 08.09.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

il cambiamento bisogna volerlo e bisogna sapere dove andare o per lo meno dove non andare, cosa non fare, quali leggi non fare... bisogna essere degli attenti osservatori, avere la curiosita' delle cose, domandarsi il perche' e il perche' dei perche'... non fermarsi alle apparenze, ma andare piu' a fondo nella realta' delle cose, cercare di vedere la stessa realta' da piu' punti di vista, da angoli diversi. Chi si informa difficilmente viene ingannato da questo sistema mediatico al servizio del piu' forte e dei poteri forti. Poi la democrazia per noi non e' firmare una cambiale in bianco all'onorevole di turno, al deputato o al senatore nominato col porcellum dall'alto e che poi rispondera' solo al padrone di turno che l'ha messo sul seggiolone. Per noi politica e' partecipazione attiva, e' interessarsi delle cose, e' fare proposte, e' fare rete, condividere i disagi sociali ed economici di chi nella comunita' e' rimasto addietro e dare le migliori soluzioni possibili con la democrazia diretta, con proposte e risoluzione dei problemi votate e approvate dalla maggioranza. Questa e' la vera democrazia, la democrazia dal basso e non la falsa democrazia dall'alto dei deux ex machina che ci hanno portato sul crinale di un baratro fondo 2075 miliardi di euro....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 08.09.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ieri intervisto uno sul l'articolo 138. Mi risponde:" non sapevo nulla del discorso sull'art 138 fin quando i telegiornali non hanno fatto vedere il servizio sui parlamentari del Mov 5 Stelle che avevano occupato il tetto di Montecitorio.... Ma non condivido azioni del genere..." Ma vai a cagare...
Dario Pattacini

dario p., bologna Commentatore certificato 08.09.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

IERI BANCHETTO ART 138

Ieri banchetto per volantinare informazioni sulla modifica dell’art 138

Report post banchetto
-domanda : conosce l’art 138 della costituzione, di cui tanto si parla ormai da mesi (70 su cento hanno risposto)
-Risposte : No !!!!!…….non mi interessa …………. ”grazie” non ho tempo ( “grazie” come che gli facessi un favore, che si può rifiutare, senza comprendere che si rifiuta il proprio destino)

Il paese va a rotoli, e loro ti dicono: “non mi interessa”………ma allora che caz…zo ti lamenti a fare ????????????

Mi chiedo : può un popolo simile cambiare la propria condizione socio-economica ?
BASTA LAMENTARSI PER LAMENTARSI !!!!!! come fosse un sport che ti mantiene giovane

SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONE
SERVE PARTECIPAZIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Danyda bologna Commentatore certificato 08.09.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assolutamente d'accordo. Il sistema di propaganda del mainstream mediatico mette in scena la fasulla illusione di democrazia in una repubblica ormai fondata sull'ignoranza.
Per fortuna le persone che se la bevono sono sempre meno.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 08.09.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Ultimamente ai banchetti comincia ad arrivare gente che ci da ragione, che è vero che non ci fanno lavorare i Parlamento, che la TV è oscena per come ci tratta e che la prossima volta voteranno noi...
Adesso i pentiti di aver votato PD, gli stessi che ci tormentavano per allearci, ci pregano di continuare la nostra linea e non mischiarci con il PD... Di non far continuare il governo Letta...
Avranno capito, davvero!!?
Non lo so... a me pare che il problema in questo paese sia non solo la classe politica, ma anche il popolo italiano... Spero di sbagliarmi

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato 08.09.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il contributo sulle pensioni d'ordo è stato bocciato dalla corte costituizionale, cosi come è stato bocciato il provvedimento sulla integrazione delle province, che bisogna modificare la costituzione mi pare una cosa urgente. Così come mi pare urgente una riforma della giustizia, non è possibile che ci vogliano decenni prima di arrivare ad un giudizio.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 08.09.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto. Siamo più responsabili di loro

Marco Diaco 08.09.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori