Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Equitalia, pignora il triciclo!

  • 118


triciclo_pignorato.jpg
"Ad una bambina di soli 7 anni, rimasta orfana, è arrivata a casa una cartella esattoriale di 170 euro da parte di Equitalia. Il curioso accaduto si è svolto ad Olbia. L'agenzia di riscossione ha notificato alla piccola, che “al centro del procedimento, c'è il mancato pagamento delle tasse sulla liquidazione versata dall'azienda per cui lavorava il padre“, secondo quanto riportato dal quotidiano l'Unione Sarda. L'uomo è deceduto in un incidente stradale nel mese di maggio 2008. Il Fisco, non potendo far affidamento sulla madre, si è diretto sulla bambina. “Ho detto che non pago, se vogliono pignorino il triciclo della bimba”, queste le parole del nonno della piccola, il quale ha chiesto spiegazioni all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate di Olbia. Giuseppe Rossi, questo il nome dell'uomo, con molta rabba ha dichiarato che non pagherà un centesimo della cartella esattoriale intestata alla nipote." Segnalazione di Mr Worf ., VG

17 Set 2013, 11:18 | Scrivi | Commenti (118) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 118


Tags: Equitalia, fanpage, Mr Worf, pignoramento, triciclo, Unione Sarda

Commenti

 

Grazie M5S


Forza M5S

WORCOM forum Commentatore certificato 09.01.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Francamente, atteso che qualunque agente, funzionario o altro dipendente non possa (purtroppo)fare considerazioni "di sentimento" o di "merito", il "problema Equitalia spa" credo sia un altro: alle cartelle esattoriali non bisogna arrivarci. E non ci si arriva se - e solo se - le tasse e le imposte italiane si dimezzassero!! Equitalia credo sia solo l'effetto finale di un sistema impositivo decisamente vessatorio e insostenibile. La causa è: le imposte eccessive ed insostenibili. Un sistema tributario che tassa chi si alza la mattina e va a lavorare e non conosce, o omette di conoscere chi porta i soldi "in Svizzera". Vedi i diversi condoni per il rimpatrio dei denari sottratti all'imposizione o c.d. scudo fiscale.

STEFANO SANTANGELO, PESCASSEROLI Commentatore certificato 20.09.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’Agenzia delle Entrate ha fatto marcia indietro: i conteggi, stando agli atti indirizzati nei giorni scorsi a Giuseppe Rossi, erano sbagliati. Così come non era corretta l’operazione che ha fatto andare su tutte le furie il pensionato savonese: la notifica della cartella esattoriale alla nipote di sette anni. Giuseppe Rossi non ha voglia di ritornare sulla polemica, ma conferma: "Si,in effetti abbiamo ricevuto una lettera firmata dal direttore dell’Agenzia delle Entrate che ci dice due cose: i soldi chiesti a mia figlia con due cartelle esattoriali non sono dovuti e la somma già versata,saranno rimborsata. Ci hanno mandato anche i moduli per chiudere la questione". Rossi sorride: "Siamo tranquilli, non ci pignorano più il triciclo e salta anche la transazione da 30 euro". L’esecuzione mobiliare sul giocattolo della bambina è solo un battuta, mentre la proposta di compromesso per mettere fine alla contesa,e stata fatta dal fisco e Rossi l’ha rispedita al mittente. Adesso l’Agenzia delle Entrate di Olbia ha veramente messo la parola fine alla storia. Ancora Rossi: "Guardi, ovviamente non abbiamo protestato perchè ci chiedevano 200 euro.Anche se abbiamo sempre ritenuto questa pretesa priva di presupposti. Il problema è il modo con il quale lo Stato si è rivolto alla mia famiglia, dopo la tragedia di Franco e dei suoi fratelli"

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 18.09.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Un commento che non c'entra niente con questa storia, ma che mi preme.
Si parla molto e da tempo di uscire dall'Euro.
Specie dai politici che lo usano strumentalmente come propaganda per avere consenso, invece di fare proposte serie e concrete.
Io vorrei ricordare a tutti (ho 56 anni) quando c'era lira e neanche c'era B. a disastrare il paese: inflazione a due cifre, svalutazione e impoverimento dei salariati.
Agli italiani che non c'erano e a quelli dello "si stava meglio quando si stava peggio" (la maggioranza) con la memoria corta lo voglio ricordare.
E' vero che la svalutazione migliorava i conti del paese perché esportavamo. Ma chi era a guadagnare? Titolari ed azionisti delle grandi aziende di moda et similia che esportano all'estero, in cambio prezzi alle stelle per energia e carburanti pagati da tutti.
Inoltre oggi senza ALCUNA PROTEZIONE sugli stipendi e nell'imbarbarimento costante del rapporto datori di lavoro/dipendenti,la cosidetta apertura del mercato del lavoro, panacea di tutti i mali per aumentare la produttività, saprete come andrebbe a finire? Con la svalutazione a due cifre e gli stipendi inchiodati ed un governo inetto o rapace (PD o PDL)?
Noi, gli italiani di serie B e C(stipendiati da 1500-2000 euro al mese e precari)in 4-5 anni saremo tutti POVERISSIMI e pronti ad emigrare in Cina per trovare lavoro.
Prima di abolire l'Euro fatevi tornare la memoria, e azionate il cervello.
Nel M5S non c'è stato ancora un referendum e forse è meglio così, ma se ci fosse io terrei per l'Euro, almeno fimo a quando l'Italia non sarà un paese serio.
Aldo Martelli

Aldo M., Roma Commentatore certificato 18.09.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Storia vecchia e già chiarita: nessuno chiede soldi ad una bambina, ma c'è stato effettivamente un errore...

http://www.giornalettismo.com/wp-content/uploads/2013/09/beppe-grillo-triciclo-orfana-equitalia-2.jpg

Antonio G., Roma Commentatore certificato 18.09.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STATO COMPLETAMENTE ANDATO FUORI DAL PROPIO CONTROLLO!!

gianluca 18.09.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Eccellente presentazione Alberto Goffri!!! Quindi abbiamo uno stato USURAIO, e MOROSO verso i CONTRIBUENTI x circa 90 MILIONI di EURO,
Ora bisognerà fare una forte campagna che protegga i cittadini e i piccoli e grandi imprenditori onesti. Lo stato che paga tardi il contribuente deve pagare gli stessi interessi che impone al cittadino!!!! Immaginiamo quanto denaro lo stato deve dare per 4 anni ai fornitori che non sono stati saldati. STATO ITALIANO DIRIGENTE SEI UNA VERGOGNA!!! È grazie anche ad Alberto Goffri sarai abbattuto.

Ornella Raanaas 18.09.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Arriveranno, fisco ed equitalia, al prelievo forzoso del sangue dei contribuenti? E perchè no, nei casi di grosse somme (300 o 350 euro), anche dell'espianto degli organi, per poi venderli alle cliniche private che fanno i trapianti.... in questo caso i bimbi sarebbero un piccolo "capitale"....

Jorge Corona Commentatore certificato 18.09.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Se rinunci all'eredità questo in teoria risolverebbe tutto. In teoria, in pratica il fisco se ne frega. anche se rinunci all'eredità. E devi andare in causa con il fisco. 10-15 anni. Per aver applicato il concetto che i figli non devono se rinunciano all'eredità pagare per i genitori.
Ma siamo nel paese dove i figli devono pagare le pensioni dei genitori (degli altri...)
mah!

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 17.09.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Moralità, Moralità, Moralità ed onestà, cosprsa di altruismo; che ricetta da Sogno...

Rip Kirby, Castelleto d'Orba AL Commentatore certificato 17.09.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Salve
questa notizia è apparsa anche qui ma un po' diversa
La storia è vera, ma... manca qualche dettaglio. Ad esempio, come è finita
fonte:http://www.giornalettismo.com/archives/1110561/beppe-grillo-e-la-mezza-bufala-dellorfana-del-triciclo-e-di-equitalia/

pontara dany 17.09.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo non c'è più religione.

Astolfi m., Treviso Commentatore certificato 17.09.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa sono le tasse ? ecco una domanda da farsi , perchè in linea di principio dovrebbero essere quello che serve a tutti per fare qualcosa per tutti , in realtà le cose stanno molto diversamente , sono in primis un modo per reprimere , sono un modo per compensare le diversità di ricchezza che si formano tra i vari territori statali , sono un modo per prendere denaro privato , trasformarlo in denaro pubblico e poi riprivatizzarlo in altre tasche , sono un modo per arricchirsi , sono un modo per creari tensioni sociali , per svendere parti dello stato , per .... , per.... e anche prrrrr . Quindi quando dicono che le tasse occorre pagarle manca nella frase un aggettivo che fa cambiare tutta la prospettiva , la frase corretta dovrebbe essere 'LE TASSE GIUSTE BISOGNA PAGARLE' cioè quelle che sono danno prosperità alla comunità , le altre , embè le altre proprio non ci dovrebbero essere , invece ci sono solo le altre.

tino p. Commentatore certificato 17.09.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Sì sta oltrepassando ogni limite. Altra sede inutile, come tante altre, sostenute con proventi dei cittadini, DA ANNIENTARE!!!

., ghilarza Commentatore certificato 17.09.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Siccome nessuno deve rimanere indietro, sopratutto se si tratta di nuove generazioni, adeguarsi alle pratiche istituite in Europa è il minimo, quindi, in primo luogo, per quanto attiene a dis-equitalia, l'obiettivo minimo è riuscire a invertire l'onere della prova. Secondo, da domani, iniziamo a portare ognuno di noi un triciclo di fronte alle sedi di cui sopra!

Fabrizio Bortolon Commentatore certificato 17.09.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Le tasse (giuste) vanno pagate. Solo i seguaci del nanetto e di altri delinquenti dicono il contrario.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 17.09.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un esodato dal 30.12.2009 oggi Equitalia mi manda una cartella esattoriale di 3.550 euro perche' dove lavoravo hanno sbagliato i conteggi sul TFR E' VERO ????? COSA POSSO FAR???? CHI MI PUO' AIUTARE?????

romano 17.09.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica cosa da fare è pignorare la casa di Befera e venderla all'asta per comprare un triciclo a tutti i bambini di Olbia. Legge del contrappasso, si chiama.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 17.09.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Qui c'è scritto la verità, cioè quello che Grillo NON dice http://www.giornalettismo.com/archives/1110561/beppe-grillo-e-la-mezza-bufala-dellorfana-del-triciclo-e-di-equitalia/

Nicola Semplici 17.09.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bufala o non bufala Equinitalia va chiusa e basta!!!

Marco Lombardo 17.09.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi che adesso manca solo lo "Ius primae noctis" e finalmente il ritorno al medioevo è completo.

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

La notifica della cartella
Notificare significa portare a conoscenza del destinatario la cartella esattoriale, seguendo una determinata procedura. In particolare, l’Ufficiale Giudiziario esegue la notifica mediante consegna della copia della cartella nelle mani del destinatario (art. 139 c.p.c.), ovunque lo trovi.

Se il destinatario rifiuta di ricevere detta copia, l’Ufficiale Giudiziario ne dà atto nella relata di notifica, che però si intende comunque perfezionata: in altre parole, la cartella esattoriale viene considerata notificata e da quel momento decorrono i sessanta giorni per il pagamento della somma di danaro o per il ricorso al Giudice).

Se la consegna a mano non è possibile, la notifica deve essere fatta nel Comune di residenza del destinatario, ricercandolo nella sua abitazione o sede di lavoro (art. 139 c.p.c.).

Se il destinatario non viene trovato in uno dei luoghi indicati, l’Ufficiale Giudiziario consegna copia dell’atto ad una persona di famiglia o addetta alla casa, all’ufficio o all’azienda (ad esempio, un collega di lavoro), purché non minore di quattordici anni o palesemente incapace: la notifica si perfeziona al momento della consegna dell’atto al destinatario o ad una delle persone indicate.

Sebastiano Tilloca, Alghero Commentatore certificato 17.09.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potrebbe essere una bufala perché la notizia è uscita sull'Unione Sarda, quotidiano sardo dell'editore Zuncheddu, tra le altre cose cofondatore del Foglio assieme a Giuliano "Goering" Ferrara.
E - come dice Peppino De Filippo - "ho detto tutto".
Ma si tratta solo di uno stupido errore, sul quale montare un caso, sciogliere Equitalia e magari affidare il suo servizio a Zuncheddu e agli "amici" di Al Tappone.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 17.09.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

quando si leggono queste cose uno rimane senza parole e pensa che sia tutto uno scherzo, di cattivo gusto, ma uno scherzo...
Poi capisci che non è così e allora ti viene voglia di prendere il responsabile di equitalia che ha emesso una simile cartella e di attaccarlo al muro perchè certe cose proprio non si possono fare; ma il suo buon senso dove sta?

antonella b., Cremona Commentatore certificato 17.09.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Babbei!
È una bufala e voi fate politica così???
Babbei...

Marco Venturelli 17.09.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima o poi mi verranno a cercare se già non lo stanno facendo quelli di equItalia, l'unica cosa che possono sequestrarmi sono i calzini bucati in quanto non ho più nemmeno un centesimo per comprarmene nuovi.... Non solo sono stato frodato e di conseguenza fallito nella mia attività ma ora rischio anche il carcere oltre a stare in mezzo a una strada....

Marco zenaboni 17.09.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo un comizio di Bersani, dove lo stesso si vantava di essere tra i fondatori di equitalia.

Biagio Mastrorilli 17.09.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio vedere se Equitalia manderà le cartelle esattoriali ai figli di Berlusconi, quando il senatore pregiudicato evasore fiscale numero uno d'Italia morirà! Fanno schifo veramente!

Alessia Scipioni, monterotondo Commentatore certificato 17.09.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

notizia di un anno fa, riportata alla boja d' un giuda...

Gian Paolo Vicentini 17.09.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Sempre più repubblica delle banane...

Fabrizio Bovini 17.09.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Ecco dove lavorano i pedofili....

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 17.09.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato può essere impersonale e non entrare nel merito delle questioni singole (ma è comunque discutibile!)

Federico Origa 17.09.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pignorate il triciclo a brunetta!

mister x, ravenna Commentatore certificato 17.09.13 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Questa è senza ombra di dubbio una cazzata. Sto blog sta diventando un repository di cazzate, e di sfoghi di gente frustata, anziché uno strumento di informazione. Possibile che non ce sia nessuno che controlli la veridicità delle informazioni pubblicate?

Antonio G., Roma Commentatore certificato 17.09.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PAROLE PAROLE PAROLE DICE IL TESTO DI UN FAMOSA CANZONE
BISOGNA AGIRE FISICAMENTE TANTO LORO SI SENTONO TRANQUILLI E INTOCCABILI,MI DISPIACE DIRLO MA QUANDO CI SARA' UN GESTO FORTE CONTRO QUALCUNO DI QUESTI SIGNORI CHE CI GOVERNANO,PER MODO DI DIRE, NON MI STUPIRO' SICURAMENTE

luca spano 17.09.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando cominceremo a radere al suolo gli edifici e gli sportelli dell'odiata Equitalia?
Io sto perdendo la pazienza, vedo che il Capo del moVimento non da il segnale di attacco.
Moriremo come moVimento, a furia di essere presi in giro dai cialtroni al comando? Spero di no.
Urge valutare bene se l'atteggiamento Ghandiano rende, altrimenti è meglio cambiare marcia.
Non dico pura violenza tipo quella degli "ammirati anche dal nostro governo" tagliagole Siriani,ma qualcosa di eclatante, di nuovo, che Ghandi ha fatto il suo tempo (e diciamocelo, non ha ottenuto un gran che) dal momento che l'India pur in mezzo alla fame, detiene la Bomba atomica. Ciao.

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

come nel diario del colonnello kurtz in apocalypse now .........................italiani andate a fanculo

the1fabio 17.09.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

La ragazza a 18 anni se ne andrà via, scappando in Brasile, e vaff****** ad Equitalia.

Marco D.L. 17.09.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Gli hanno messo il fermo amministrativo.....ahahahaha......

Matteo 17.09.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE!!
andate su
http://www.partecipa.gov.it/
e dite la vostra al Governo!

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Mi separai da mia moglie nel 2003 , dividemmo la villetta in due parti ,una ciascuno,al tribunale . 6 anni dopo mi arrivò da equitalia l'ingiunzione del pagamento dell'ici sulla seconda casa , lo stesso a mia moglie ; eravamo ,secondo loro , proprietari della parte di casa dell'altro ! Non ci fu avvocato che non rimanesse strabiliato leggendo l'ingiunzione , ma fummo costretti a pagare più di 3000 euro per l'ici e gli interessi provocati da equitalia ,non da noi. Esempio di estorsione mafiosa generalizzata , altro che TAV !


scommetto che in questo modo a 18 compiuti chiederanno la somma di 170 euro... con gli interessi ecco perche' recapitata alla figlia....

fabio sgarbi 17.09.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra impossibile. Un bambino di 7 anni non ha capacità giuridica. E' una balla.

caputo mauro, palermo Commentatore certificato 17.09.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizia vecchia ma comunque da non dimenticare.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 17.09.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

potrebbe sembrare uno scherzo, ma siamo in italia dove i delinquenti che evadono le tasse siedono in parlamento e ai bambini gli inviano una cartella esattoriale. questa classe politica e i loro parenti deve essere cacciata ma non solo dalla politica ma anche dal paese dopo aver ridato tutto quello che hanno rubato.

maurizio tomassini 17.09.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stento a crederci veramente, anche perchè non so come sia possibile notificare un'ingiunzione di pagamento ad un minore (sette anni addirittura?). Ci dicano in base a quale norma di legge, a quale articolo, regolamento, occheccaxxo ne so io, possono agire in questo modo. Se è vero è da vomito!!

Stefano Pini 17.09.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

ECCO LA GRANDEZZA DEL NOSTRO PAESE NEL CERCARE LE RISORSE ECONOMICHE!!!!!!!!!!

GIUSEPPE D. 17.09.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono recato ben quattro volte nell’Agenzia delle Entrate di Taranto, ogni volta hanno mostrato un vistoso disorientamento nel ricercare la causa di tale anomalia e infine per rispondermi, il direttore ha rimediato con un secco “è evidente che i Dati che ci ha fornito questa ditta sono falsi, ma noi abbiamo questi Dati, quindi paghi.. altrimenti ti trovi la soluzione”. Oltre al danno di essere stato derubato dal mio ex datore di lavoro, anche la beffa...
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 17.09.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

E poi c'è invece chi, riceve una cartella esattoriale, per un errorre sul mod. unico, da AEe in quel momento non potendo pagare ..... aspetta , fino a quando finalmente avendo i ca 1000 € a disposizione si reca all AE con l'intenzione di saldare il debito e si sente rispondere.... "e no... lei non può più pagare, deve aspettare la cartella da equitalia" si sono rifiutati di farmi il nuovo conto degli interessi..... per far prendere le commissioni ad equitalia. ...... ma in che paese viviamo? Gli ho risposto che essendo libero professionista. .... quando arriverà la cartella potrei non avere più i soldi..... mi ha risposto può sempre rateizzare! !!!!

giancarlo Marghelli 17.09.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Vi racconto la mia odissea con l’Agenzia delle Entrate, è di interesse collettivo poiché, ogni qualvolta inviano una richiesta di pagamento secondo le informazioni in loro possesso, chiunque potrebbe avere l'amara sorpresa di pagare la tassa che non c'è...
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 17.09.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

C'è POCO DA COMMENTARE,SAPPIAMO DA CHI SIAMO GOVERNATI E SOPRATUTTO IN CHE MODO E QUESTO VA AVANTI DA TROPPO TEMPO. PER QUEL CHE MI RIGUARDA OH SOLO TANTA RABBIA NEL DOVER SOTTOSTARE A QUESTI IPOCRITI ZOZZI E SOPRATTUTTO PAPPONI. (CHE è DIFFERENTE DAL'ESSER LADRI)PENSO CHE DOVREMMO FARE QUALCOSA DI PIU' DEL SEMPLICE COMPIACERCI IN COMMENTI STERILI.DOVREMMO URLARLO IL DISAGGIO CHE STE MERDE FANNO VIVERE TUTTI I GIORNI ALLA GENTE.

Mrco Danieli (gemelliinfranti), Roma Commentatore certificato 17.09.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non armarsi di forconi e pale e bastoni????

raoul romano Commentatore certificato 17.09.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

perchè non si fanno pagare dalle società del gioco d'azzardo?
perchè hanno fatto un super sconto a Valentino Rossi?
perchè hanno fatto un super sconto alla Buonanima di Pavarotti?
DEBOLI CON I FORTI e FORTI CON I DEBOLI
finchè potrete

piero l., tortona Commentatore certificato 17.09.13 12:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(Spero sia uno scherzo) se invece la storia e' vera abbiamo toccato il fondo, chi tutela questa bimba? vorrei saperlo grazie.

anna adele ingusci, nardo' Commentatore certificato 17.09.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ma ci sarà un limite a questo schifo??? E quel dirigente che avrà autorizzato avrà anche uno stipendio superiore certamente ai 5mila euro.......BAH!

Max G. Commentatore certificato 17.09.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Non ci credo non è possibile intestare la cartella alla bambina

Marco Diaco 17.09.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma la visita psichiatrica la fanno prima di farli sedere dietro un tavolo con delle responsabilità? ma vaffanculo va, non pagate nulla, tanto, non vorrei sbagliare ma, mi sembra che sotto gli 8000 euri non possono pignorare niente. Per sicurezza informatevi. Comunque questi sono dei poveri dementi, siamo alla follia allo stato puro

oltre 17.09.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono un avvocato tributarista. Confermo che Equitalia commette molti errori (e voglio essere educato...), ma questa notizia mi sa tanto di bufala...


Questi hanno il cervello scoppiato, ormai non ragionano più! Penso che si siano fatti un mix di tutte le sostanze stupefacenti mischiate con alcool, si sono completamente bevuti il cervello!

Daniele Moriello, Fiorano Modenese Commentatore certificato 17.09.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma questi di EQUITALIA e altre sigle di recupero crediti sono tutti DELINQUENTI PAGATI DALLO STATO ITALIANO. Svuotano le carceri per assumerli in queste società di recupero crediti, non rispettano le leggi Italiane e lo Stato Italiano li protegge perchè è socio di questi Strozzini legalizzati.

Maralberto Ronchi 17.09.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
siamo alla pinea follia,equitalia va' abolita
alvise

alvise fossa 17.09.13 11:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

la mamma dei cretini è sempre incinta.....il dirigente di equitalia che ha firmato quella cartella è, senza ombra di dubbio, un cretino.....equitalia deve chiudere e certi cretini si meritano di essere disoccupati...

Giancarlo De Pasquale 17.09.13 11:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si ma se non facciamo cosi come cazzo li troviamo i soldi per i circoli tennis.
cazzo vuole questa bimba anzi visto che ci siamo gli mettiamo due tasse in piu :
1 ) bollo sul triciclo
2) tassa sull' essere orfana . e' un privilegio che bisogna pagare.

p.s. tutti quelli che non si indignano e non fanno almeno una cosa che possa cambiare queste cose SONO COMPLICI. PUNTO.

massimo x 17.09.13 11:37| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

luridi farabutti ma non dico tanto,dei calci in culo no_?
Almeno quelli.

fabrizio persegoni 17.09.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

gli conviene fare uno sforzo e pagarla,altrimenti la bimba a 18 anni si ritroverà a pagarne 5 o 6 mila di euro

vito m., limido comasco Commentatore certificato 17.09.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo cioccando di brutto!!! A quando una rivoluzione? Aspettiamo che ci prendano anche le mutande, sti mafiosi infami e traditori!!!

Stefano Poggi 17.09.13 11:29| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Che schifo!!!! Sono schifato e se mi ritrovassi per le mani il bastardo che l'ha inviata, gli farei molto, ma molto male!!! Vergogna!!!!

Dario 17.09.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito, è uno schifo all'italiana!!!
Non è ammissibile, che a chi non ha lavoro vengano recapitate le cartelle esatoriali, vogliono succhiare il sangue proprio da tutti, lo Stato prima deve mettere i cittadini in condizione di pagare le tasse, solo dopo può pretendere che vengano pagati i salassi delle nostre tasse.
Poi senti in giro che il PD è democrazia, a parole, mentre con i fatti sono dittatoriali.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 17.09.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!
Cos'altro posso dire?
VAFFANCULO!!!!
(Chi se lo merita lo sa già!)

Tony Di Dietro Commentatore certificato 17.09.13 11:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna dar fuoco a quell'Italia, questa situazione non è più sostenibile !!!!!
Cordialità

Toto A. MIlano 17.09.13 11:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori