Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Farsi cremare e gettare nel vento

  • 126


crematorium.jpg
"A causa della crisi mi sono dovuto vendere l'unica proprietà di cui disponevo per tirare avanti,in quel momento venendo meno la garanzia immobiliare la banca mi chiude il fido chiedendomi il rientro immediato. Di fatto mi porta al fallimento. Subisco due infarti da stress nei mesi di agosto e novembre,con relativo ricovero e tre operazioni in angioplastica con esito negativo. Resto con una coronaria occlusa e una perdita del 55% dell'efficenza cardiaca. Ciònondimeno vengo chiamato dall'Agenzia delle Entrate ad un accertamento per incongruità,mi vengono applicate tre sanzioni da 1200 euro e grazie agli studi di settore vengo chiamato ad un ulteriore accertamento sempre dall'Agenzia per l'anno in corso il prossimo 18 settembre. Troppi giorni senza incasso.
Altro che "malattia", avrei dovuto lavorare. L'onere della prova è a nostro carico,dimostrare dov'ero e perchè e pagare lo stesso poi si fa ricorso. Morire non basta mi pignoreranno la bara? Mi faccio cremare e gettare nel vento.
Età 51. Mestiere: artigiano fallito con cardiopatia. Prospettive: nessuna." Marco Catone (porcio), Roma

7 Set 2013, 12:45 | Scrivi | Commenti (126) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 126


Tags: artigiano, malattia, marco catone, reddittometro, tasse

Commenti

 

Il messaggio è chiaro NO FALLIMENTO cioè in Italia non si può sbagliare. Il fisco oramai sà tutto di noi con i vari strumenti ; REDDITTOMETRO ,SPESOMETRO,STUDI DI SETTORE,LOGARITMI VARI.....Ma...devi dimostrare tu di essere nel giusto!!!

Raffaele Sodano 10.09.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

E questa è solo la punta dell'iceberg ... C'è una massa di milioni di cittadini che ormai si sentono abbandonati dallo stato, che dovrebbe tutelare le fasce deboli ... I Francesi si rivoltarono spontanemente al grido di Libertè Fraternitè Egalitè. Dopo quasi 250 anni, in Italia sta per ripetersi...
Sta giungendo la mezzanotte di una Repubblica, Dio la salvi!

FRANCESCO C., kalabro.frank@alice.it Commentatore certificato 10.09.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

siamo nel 2013: quanti hanno dato la propria vita per fare l'Italia e quanti si impegnano ancora oggi...MA queste esperienze dolorose e ingiuste fanno pensare che in realtà siamo ancora in uno stato feudale e barbaro!

Mariella Sorbara 09.09.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

ma nessuno indaga sulle enormi ricchezze che si sono fatti i politici in italia ed all'estero!!! Quello è tabù!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 09.09.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Leggere queste terribili disavventure da parte dei cittadini maltrattati dallo Stato fa accapponare la pelle. Ciò fa perdere la fede nel Paese, già che lo stesso Stato risquote immediatamente i suoi crediti, e li incrementa esosamente se c' è di mezzo un ritardo nel pagamento, per di più, tira per le lunghe il pagamento dei suoi obblighi pecuniari verso il comune cittadino. Finalmente, non riconosce il fatto di aver contribuito al fallimento economico dell' indifeso lavoratore che faceva conto sul danaro che lo Stato gli addebitava.
Sono dure offese gratuite e senza rispetto che danneggiano il prossimo.

Coriolano Rossetti 08.09.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna cominciare una lotta seria contro questo sistema !

Francesco DISSEGNA, Mussolente Commentatore certificato 08.09.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

questa amministrazione da anni ed anni - e' la peggiore che possa esistere - un DISASTRO UNA ROBA DA VOMITO -la loro totale INETTITUDINE E' VERGOGNOSA il miglior augurio che posso fare a sta gentaglia e' che DEBBANO RENDERNE CONTO PRIMA O POI

FABIO B., bologna Commentatore certificato 08.09.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Mai alleanze. Piuttosto lo prendiamo nel culo.

Francesco Fenudi 08.09.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

sono solidale con Marco Cantone,anche mio marito,3 anni fa, ha avuto una dissezione della aorta in seguito a stress,la circolazione attiva è ridotta al 40%.La nostra impresa non esiste più perché oberata dalle troppe tasse,oppressa da una classe politica avida incapace,TOTALMENTE,di capire i problemi della gente,quindi completatamente inefficiente,bisognerebbe azzerarla e questo lo possono fare solo gli italiani

giulia patteri 08.09.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

ciao Marco, ti sono vicino... anche io ho avuto un simile sventura, avevo un negozio di abbilgiamento da piu' di 20 anni, con la crisi ho dovuto un po ridurre e lasciare a casa due dipendenti ma ho continuato a tenere aperto l'attivita'.... molte persone nn sanno che molti di noi fanno questo mestiere anche per passione e non solo per il puro guadagno, che alla fine dei conti nn è mai comisurato all'impegno, al lavoro e al rischio. Ho 45 anni e nel 2011 l'agenzia delle entrate se pur congruo con gli studi di settore, ha fatto una verifica ( sorteggiandomi... wow che culo ) per l'anno 2008, mi hanno anche detto che avevano un budget a loro rischiesto quindi alla fine qualcosa dovevano trovare.
Un settimana a controllare tutto e a chiedermi fatture e documenti di 6 anni prima prendendo come parametro incassi e prezzi del 2011.
Alla fine pur non avendo trovato nulla di sbagliato, si sono presi 20 giorni e alla fine mi hanno recapitato un verbale da pagare per una presunta evasione fiscale di 75000,00 euro.
Tutto questo su calcoli assurdi fatti controllando il magazzino, le entrate, le vendite e i prezzi di vendita deducendo cosi quello che dovevo incassare e non quello che ho denunciato.
preciso che nn possiedo case, nn ho investimenti ne avevo una vita ricca, ma normalissima vivevo e facevo crescere i miei figli. Come cigliegina a fine 2011 mi è stato riscontrato un tumore ai polmoni e dopo 20 giorni di ospedale ho fatto 15 sedute di chemio terapia, per quasi un anno e mezzo, dopo ogni ciclo stavo male ma dopo un giorno o due ero in negozio nn potevo tenere chiuso e non potevo andare in malattia ero l'unico lavoratore della mia azienda. Tutto questo fino a ottobre 2012, che se pur avendo intentato un ricorso al verbale, equitalia mi ha pignorato tutti i beni dell'azienda, facendomi cosi chiudere e di conseguenza fallire.
ora non ho piu' nulla, sto lottando ancora con il tumore, ho una pensione di 271 euro con invalidita' al 100% , senza lavoro e mi sento inutile..

G. Marri 08.09.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

immaginatevi di lavorare come un dannato e poi la ditta x cui avete fatto un mazzo fallisce........il caro stato italiano con un suo braccio ti blocca tutte le azioni messe per in atto il recupero dei tuoi soldi,,,,,,e con un altro braccio ti dice dammi i soldi miei dell iva delle fatture non incassate ,pagami il reddito delle fatture non incassate ,,,,ma tu stato italiano perchè mi impedisci a me di recuperare i miei soldi per poterti pagare????? PARAFRASANDO UNA BATTUTA COMUNE" SENTI STATO ITALIANO DA ME CHE CAZZO VUOI"... IO SONO UN "RICCO" ARTIGIANO SARDO AL QUALE LO STATO ITALIANO a dato un solo e unico dovere DEVI PAGARE ...... e DIRITTI....... NE TENGO ?

cirina raimondo 08.09.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Marco,
ha tutta, ma proprio tutta la mia solidarieta'.
I liberi professionisti se gli va bene, tutto ok, ma bisogna considerare che non hanno paracadute e nessuno che si interessi di loro se le cose vanno male. E di liberi professionisti a cui le cose vanno male ce ne sono moltissimi. Moltissimi fanno una vita di stenti senza che nessun politico prenda le loro parti o si interessi del loro destino: a destra tutelano i grandi capitalisti, a sinistra pensano: "tanto sono dei maledetti evasori, ricchi e ladri, che crepino tutti".
Forse potresti rivolgerti alla sezione legale di una associazione che tutela i diritti dei consumatori per chiedere aiuto, anche per chiedere consiglio su chi contattare per avere un supporto legale gratuito. Qualche via la troverai sicuramente. Non abbatterti, hai solo 51 anni e si puo' vivere ugualmente bene anche con una cardiopatia. Le cose cambieranno.

Sergio A. Commentatore certificato 08.09.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

e per quei coglioni degli statali , sovrapagati per fare un cazzo , che vivono nella bambagia e sicurezza cercando di fottere continuamente lo stato con vari modi ... chi lavora in modo autonomo, in automatico e' evasore ladro disonesto!!

comunque bisogna ringraziare la sinistra per tutto cio!! con le sue pseudo leggi antievasive ed imperniate sulla tassazione.

d'altronde in qualche maniera doveva trovare la scusa del malessere italiano da dare in pasto ai boccaloni ...

Edoardo Pogliani Commentatore certificato 08.09.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Porca Italia chiama ; il disperato muore.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.09.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

DIciamo che quando uno esercita l'attività di autonomo, non può mandare il "certificato di malattia" all'inps e quindi nessuno di paga la giornata..!-giusto così..tanto per chiarire-se ti senti male sei fregato..!intanto dallo studio di settore emerge la non"congruità"quindi applicano il principio "prima paga e poi si vede"..in questo caso il n/s amico dovrà fare ricorso giustificando la perdità economica dovuta ad un evento patologico..e quì la commissione tributaria dovrebbero accetarli il ricorso, senza problemi..però c'è da anticipare..io farei ricorso chiedendo la "sospensione" in via giuridica del provvedimento dei pagamenti...
Di queste situazioni ne capitano tante...soltanto "chi è abituato" a fare il dipendente, queste cose non le capisce..!capisce solo quando gli imprenditori fanno trovare i cancelli chiusi delle aziende...!allora urla al tradimento..e ora come si fa...?andate da Letta...vedete se il lavoro ve lo trova lui!...l'italiotti non meritano nulla..e gli imprenditori fanno bene a fuggire..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 08.09.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna polemica, solo una constatazione come mai vengono raccontate sempre le storie di piccole imprese e lavoratori autonomi e mai di lavoratori dipendenti, stagisti, tempi determinati e finte "Partite IVA"
L' evasione fiscale e' un punto imprenscindibile e il M5S non mi par di capire sia disposto ad afrontarlo con durezza
Si tratta solo di una puntualizzazione non di un commento alla storia dell'artigiano a cui esprimo laia solidarieta'
Per il resto avanti cosi'
Ps durante la lettura dei commenti appare il sito di Libero da App Apple per I pod come mai?

Roberto Valia 08.09.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei solo sommessamente ringraziare con un abbraccio virtuale tutti gli amici che mi hanno espresso solidarietà,lo staff del blog e Beppe.
A quei pochissimi che esprimono dubbi e fanno gli speciosi vorrei dire che forse non sarò bravo a spiegarmi e certo non sono un mago della finanza,non sarei in queste condizioni ovviamente,ma non cerco di certo notorietà scrivendo un commento del genere.
Trovassi un lavoro sarebbe meglio.
Quanto alla vostra diffidenza purtoppo somiglia all'indifferenza....
Vi auguro in ogni caso tanta bella salute.
E certo anche a me sarebbe piaciuto che tutto questo non fosse vero....

Marco Catone (porcio), Roma Commentatore certificato 08.09.13 09:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A me è successo lo stesso e non sono un figlio di papà, è morto quando ero neonato.
Piccoli artigiani non sono imprenditori come Marchionne! Non abbiamo diritto a niente: disoccupazione, cassa integrazione, nemmeno una graduatoria per trovare lavoro. Ci sono solo iniziative per chi già percepisce un trattamento economico: mobilità, CIG ecc. Capisco che si cerchi di ridurre le spese per questi trattamenti economici, ma lasciare nelle grinfie di banche, equitalia, agenzia entrate, senza uno straccio di prospettive o speranze è assurdo. Come pretendono che paghiamo?

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato 08.09.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

....e questi farabutti SI PERMETTONO di condonare 98 Mld. ai gestori ladri delle sale gioco!!!!
...e chissa quali altre porcherie a nostro danno ed a favore dei LORO amici....
e non solo, hanno la spudoratezza di sostenere a carica pubblica un noto e comprovato EVASORE FISCALE che addiritura ha fatto il premier italiano portandoci alla ROVINA

QUI DEVE CAMBIARE TUTTO, bisogna fare RESET punire i traditori della cosa pubblica e partire DA CAPO!!!

pensiamoci COME!!!

mihaela v., bologna Commentatore certificato 08.09.13 07:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

(null)

R.devecchis 08.09.13 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma a qualcuno non è venuto in mente di incenerire le sedi delle agenzie delle entrate e di equitalia? Polverizzare? Con tutta la carta che c'è dentro sai che faló...

Manuel G 08.09.13 02:04| 
 |
Rispondi al commento

eh no, caro concittadino.
In questo paese inapostrofabile per decreto agli schiavi è vietato tutto; incluso inquinare con le sozze ceneri da schiavo il vento dei potenti e degli infami servi dell ordine costituito

Vittorio DIncaLevis, Pordenone Commentatore certificato 08.09.13 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che vogliono la destabilizzazione sociale x fare di più i comodi loro! Non sono incapci, non vogliono il bene del paese, Chiesa inclusa! E nessuno se la deve prendere con se stesso, ma con questa mala politica. Imprenditori, sveglia che questi ci hanno messo in mutande.
Evito di aggiungere commenti....

Alex, MB 08.09.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

GRILLOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Istituisci il NO TAX DAY!!!!
Organizza un giorno in cui noi piccoli imprenditori non paghiamo le tasse!
Vediamo quanti siamo così disperati da aderirvi e togliere a quelle SANGUISUGHE la linfa di cui si nutrono e sprecano. RIVOLUZIONE (pacifica) FISCALE.

Sandro Pracucci 08.09.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento

capisco ciò che sta passando perché la mia storia e quasi uguale, con l'unica differenza che io ho aperto una attività artigianale attraverso un progetto ragionale che aveva come indirizzo l'incentivo all'imprenditoria e la lotta alla disoccupazione finanziato con fondi europei.Per questo ho chiesto un prestito per iniziare l'attività.Dopo aver firmato l'accordo per il finanziato del progetto e aver variato alcune clausole del bando mettendo in condizione gli assegnatari de progetto di non poter usufruire delle somme stanziate, ora mi ritrovo iscritto come impresa, con un debito da togliere,con il lavoro che non va e lettere dell'agenzia delle entrate ed equitalia che arrivano tutti i giorni.Per ottemperare ai miei doveri di imprenditore devo negare un degno pasto ai miei bambini e chiedere altri prestiti che non mi darà nessuna banca;tutto questo grazie agli amministratori responsabili del progetto della Regione Basilicata.

tommaso 07.09.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Per pudore e rispetto delle storie personali di ciascuno di voi mi sono sempre astenuta nei commenti è difficile in poche parole testimoniare la sensazione di torcibudella che provo e non sarà mai abbastanza alta la mia voce a sostenerrvi . Non vi conosco personalmente e non posso e non devo entrare nella vostra vita ma di Marco ne conosco tanti con la stessa storia di disperazione e solitudine e quindi grido ancora più forte per il Marco che c'è in me e in tutti voi una piccola parte di Marco anche non riconosciuta c'è in ogni italiano , almeno in quelli normali , in quelli che arrancano nella sopravvivenza ,la sola unica parola che ho a disposizione è BASTA !!

paola martinelli 07.09.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

...andrebbero impalati vivi alla maniera di Vlad II Dracul....

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 07.09.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Eh che caxxo...non c'è nessuno che lo può aiutare a questo poveretto?

willy kattekop, barletta Commentatore certificato 07.09.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'onere della prova lo devono dimostrare loro e non chi e' sottoposto alle loro azioni illegali e legalizzateno stato fallito in mano a nominati

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 07.09.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

concordo inpieno

Alessandra Sicilia 07.09.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Chiamatemi quando avete intenzione di andare a prenderli a calci nel culo a tutti questi maledetti politici incapaci, chiamatemi, e io saro li in prima linea, di chiacchiere se ne sentono anche troppe, e le chiacchiere fanno sempre e solo comodo a loro, e loro ne dicono tante

umberto caratelli 07.09.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

31 anni artigiano da 9, autofficina , studio di settore , multazza , ... non ci penso due volte vendo tutto pago la multa e mi arrangio come posso... il fine di questa triste storia ? prima qulcosa la prendevano .. ora si attaccano al ca**o .. ho ancora una vita davanti .. e la faro' da ostile nei confronti dello stato .. a meno che finalmente andiamo a rompere delle teste .... ciao a tutti raga Dio ci protegga !

il marasco, reggio emilia Commentatore certificato 07.09.13 21:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la mia stima e solidarietà .
CHIEDO CHE GRILLO TI RISPONDA DI PERSONA a nome di tutti quelli come noi e te .


Non perdere la tua dignita e non morire senza lottare per queste Sanguisuge arrivera presto il giorno del giudizio

Alfonso pizza 07.09.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma che stupidaggini false sono queste? 3 sanzioni da 1200 Euro? Ma quale sanzione è di 1200 Euro? Un accertamento per l'anno in corso???? Ma se l'anno non è ancora concluso e la dichiarazione si fa entro settembre dell'anno dopo, ma che ti accertano??? A cosa giova postare falsità come queste???????

Renato Corrado de Michieli Vitturi 07.09.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti è rimasta la dignità e non è poco.
Quella che quelle bestie che che ti tartassano e che cercano di sottrarti non avranno mai.
In bocca al lupo.

Paolo P., Mondovì Commentatore certificato 07.09.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Vi racconto la mia odissea con l’Agenzia delle Entrate, è di interesse collettivo poiché, ogni qualvolta inviano una richiesta di pagamento secondo le informazioni in loro possesso, chiunque potrebbe avere l'amara sorpresa di pagare la tassa che non c'è
Leggi tutto: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 07.09.13 20:28| 
 |
Rispondi al commento

davvero un gran bel paese l'itaGlia...!!! sempre meglio

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 07.09.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, Grillo,

adesso fai come quei combattenti vigliacchi che si fanno scudo delle donne e dei bambini.
Metti avanti il caso di questo poveraccio pur di mandare avanti la tua guerra immonda contro lo Stato e a spalleggiamento dei ladri evasori.
L'altro giorno hai avuto la faccia tosta di fare un post con dati FALSI pur di fare scena. Perfino sulla aliquote fiscali nella ex URSS e sul pagamento anticipato dell'IVA non riscossa.
Ma come fai a non vergognarti ?
Scordatelo il voto mio e di un sacco di altra gente onesta che le tasse le paga fino all'ultimo centesimo: l'unico dispiacere è per quei bravi ragazzi che hai illuso e che si stanno facendo il mazzo a Roma.
Ma finché ci sarai tu a governarli, non se ne parla proprio.

la-tua-coscienza 07.09.13 20:24| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Disoccupato dg oltre 2 anni, senza reddito non ho piu' potuto far fronte agli impegni in corso, intanto mi arriva lo sfratto per morosita'. 3 anni fa ho avuto un infarto, 2 interventi hn angioplastica, mi viene riconosciuta invalidita' del 65 per 100, lo scorso anno mi viene riscontrata obesita' grave di terzo grado, tutt'ora sono in cura all'ospedale Niguarda. Inoltro domdnda di aggravamento invalidita' all'INPS, me la portano al 67 per 100, a cosa mi serve? Lo CSIOL, che assiste le categorie protette, non riesce a trovarmi lavoro. Spero che mi vengb un'altro infarto, ma che questa volta mi faccia crepare.

Marcello Borzelleca 07.09.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

IO INVECE AVREI UN ALTRA IDEA ANDARE A ROMA A RIPRENDERCI LA NOSTRA VITA RESISTERE NON SERVE RESISTERE A COSA LA LORO VIOLENZA MEDIATICA NON A CONFINI LO DIMOTRA DELLA SIGNORA CON TUMORE E DEVE RENDERE I SOLDI LO DIMOSTRI TE CHE TI CHIUDONO LE PORTE RESISTERE A COSA, CARI STROZZINI DEL GOVERNO VI VERREMO A PRENDERE SARA LA VOSTRA FINE C I AVETE DERUBATO E CONTINUATE A DERUBARCI E NESSUNA GIUSTIZIA VI FERMA CONTINUIAMO A DIRE DI RESISTE A CHI STA MORENDO DOBBIAMO AIUTARLI

DAI IL TUO C/C FAREMO UNA COLLETTA FRATELLO PER TE E PER TUTTI QUELLI COME TE
UN BACIO FORTE FORTE VIVA IL M5*

antonio b., nibionno Commentatore certificato 07.09.13 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Sii forte caro Marco, prima o poi dovrà finire sto schifo. MoVimentiamoci.

fabiola t. Commentatore certificato 07.09.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Bhe, non sono messa meglio: Ho 38 anni e nel 2011 ho subìto il primo intervento per un cancro. Nel marzo 2012 il secondo,e ottobre il terzo. INPS mi ha prima concordato invalidità 100% e accompagnamento con verifica annuale riconosciuta da due commissioni. Ho subìto tre revisioni in 2 anni e ora rivogliono 4000 euro, su 7000 che me ne hanno dati, nel 2012. Ho due figli a carico, separata, a dicembre mi riopero e non trovo lavoro (chi miassume con questi precedenti?)L'unica cosa che mi spinge avanti è la mia voglia di vivere.

Fabi 07.09.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mollare .. se ti estingui per loro è meglio perchè avranno una pensione ( miserabile) da pagare in meno.. perchè gli daresti ragione quando qualcuno in tv ( onorevole del pdl) disse " se un artigiano è costretto ad evadere le tasse per poter campare .. che chiudesse! "invece no.. io campo tu campi noi campiamo lo stesso alla facciaccia loro! che vorrebbero in piedi solo le grandi industrie per i loro giochi di potere.Stanno rovinando l'italia fatta di artigiani ingegnosi, lavoratori instancabili, che non chiedono niente allo stato ma danno tanto , TROPPO e poi in cambio cosa hai? Asili nido non ci rientri , le visite paghi il ticket intero oppure vai privato per non perdere troppo tempo non sei rimborsato se perdi mezza giornata in coda e le cose da dire sono infinite.. noi artigiani le conosciamo bene ferie non te le paga nessuno.. ecc. Poi se ti ammali sul serio? Come te? Cornuti e mazziati. MA siamo tosti difficili a mollare i nostri sacrifici ci hanno temperato. Il giorno che verrà e sarà prossimo il M5S ci riscatterà ci riscatteremo. Tieni duro! Un abbraccio

loredana vangelisti, Marino Commentatore certificato 07.09.13 19:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

carissimo mi dispiace molto cio' che ti sta capitando anche non conoscendoti bisognerebbe chiedere a tutto il popolo italiano cosa abbiamo deciso di fare aspettare che ci faccino morire tutti di crepacuore loro se la ridono nelle loro belle residenze blindate e protette con il nostro denaro ma finche non avremo la forza di unirci e combattere questi delinquenti dovremo rassegnarci a vederci decimare da questa enorme casta che continua a dissanguarci dobbiamo ribbellarci auguri per la tua salute e fai morire loro

romano braconi 07.09.13 19:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

leggendoti rivivo la storia di mio marito con la defferenza che lui ha avuto un ictus. Comunque andiamo avanti, prima o poi le persone che hanno lavorato onestamente avranno la loro rivalsa !!! (lo spero)

Antonio C., Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Aboliamo l'agenzia delle entrate, esattori sanguisughe. Ridisegniamo il concetto di entrata, il modo di percepirla ed il suo utilizzo. Un' economia diversa non solo e' logicamente possibile, ma e' doveroso applicarla.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 07.09.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Mandali tutti affanculo

Massy Biagio (massybiagio), perugia Commentatore certificato 07.09.13 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Prima di farti cremare però ricordati di chi ti ha ridotto in queste condizioni..e indicagli la strada eterna ..è legittima difesa!!

Patrizio C., Follonica Commentatore certificato 07.09.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Gettare nel vento sei matto ammenda da almeno 3000 euro per inquinamento abusivo e uso improprio della ventilazione naturale
Se proprio desideri così devi lasciare i soldi per la multa al apposito ufficio delle uscite
ventilate via XX settembre
Comunque ora non sai che cosa hai innescato già pensano alla nuova tassa , uso volontario del vento per dispersione del caro estinto almeno 1000 euro etto di cenere
Mannaggia Cato voi sta zitto

Riccardo Garofoli 07.09.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao marco ti prego resisti non sei solo siamo in tanti in questa situazione creata da loro! MA PASSERA' SARA DURA MA PASSERA' !HAI TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' ED E' VERO BISOGNA FARE LO SCIOPERO FISCALE E BISOGNA ESSERE IN TANTI! PARDON TUTTI! UN ABBRACCIO E TIENI DURO PER FAVORE UN BACIO

Susi V. Commentatore certificato 07.09.13 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ogni racconto e una peripezia del contribuente
Se uno non vivesse qui potrebbe pensare : che fervida fantasia , forse il signore scriveva gli almanacchi su gli alieni
E invece opla in Italia e tutto vero anche l'impossibile
Sei ricoverato negozio chiuso e l'agenzia delle entrate ti chiede perché non hai incassato
Altro che alieni qui e viviamo in un fumetto orror tutti i giorni
Altro che bara inceneritore questi ti sequestrano pure i vermi
Non ho parole

Riccardo Garofoli 07.09.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

A Marco Catone di Roma. Auguro che Tu riesca in qualunque situazione di stabilizzare la tua salute, ricordandoti che siamo arrivati nudi e così ce ne andremo. Sono imprenditore da 39 anni e condivido il Tuo racconto che non è isolato, il buon senso in questo paese è morto, mentre i “mantenuti” pretendono da noi la correttezza. Mi sono successe cose analoghe, forse anche peggio e non capivo come avrei fatto a sopportare così tante ingiustizie in un paese che NON merita la tua onestà, Loro non possono capire perché sono i primi a essere marci dalle fondamenta. Così per mia fortuna nel 2009 andai all'estero, stanco di rimanere in un paese che Ti sputa in faccia. Oggi la speranza e che l’imprenditoria si svegli, che se ne vada finché in tempo, poi vedremo dove andranno a mangiare i pusillanimi che hanno distrutto il paese. NON si può continuare a dare perle ai PORCI!! P.S. Ti auguro buona fortuna e che DIO Ti protegga dovunque Tu andrai.

Jean Pierre 07.09.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico come ti capisco ormai siamo succubi di questo stato srozzino che non ha rispetto nemmeno di chi con grossi sacrifici in questo momento paga le tasse senza avere in cambio nulla. Nel giro di tre mesi mi sono arrivate 4 notifiche di equitalia che vantano crediti nei miei confronti per un tot.di ca 2800€ che sicuramente non pagherò perchè non li ho . Ma giuro il giorno che che si presenta qualcuno fuori la porta per pignorare il solo bene che mi resta "la casa" faccio una strage !!!!
Invito tutte le partite iva che come me sono vessate da questo stato ladro a presentarci insieme a Montecitorio per lasciare le chiavi delle nostre attività poi ci dimostreranno come si fa a tirare avanti.

andy 07.09.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Resisti amico

massimo chiovoloni 07.09.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è che non ti ammazzi che tanto a morire sempre che ci arrivi, poi si vedrà. Per il resto passaci sopra ......... magari con la macchina.
Un abbraccio.

maurilio c., porto san giorgio Commentatore certificato 07.09.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà, fratello. RESISTI!
Agata Maugeri

agata maugeri 07.09.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

dipende se sei ateo o no perché se non sei ateo ti sconsiglio vivamente di farti cremare!

troppo lungo da spiegare (karma).....!

fatti mettere in terra, gettare in mare, magari in una fossa comune e senza bara ma non farti bruciare!

bruno bassi ex ex ex 07.09.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Non mollare Marco Catone! A suo tempo anch'io ho avuto i finanzieri per controllo. E dissero
- Ma lei non ha fatto gli studi di settore per adeguare il reddito.. la mia risposta fu.
- 'Si ho fatto l'adeguamento alla miseria'. Resisti,resisti e resisti.

luigi rossi 07.09.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Vallo a dire a Di Pietro e a tutti quelli che ancora predicano di risolvere i problemi dell'Italia con la "lotta all'evasione fiscale"

La lotta all'evasione fiscale si fa con uno stato equo e una forma di tassazione più chiara

E' dimostrato che in tutte le cose non è con il terrore che si ottengono i migliori risultati ma educando le persone, creando le condizioni perché le cose funzionino nel modo corretto.

Con le politiche coercitive la pagano sempre i più deboli e purtroppo spesso anche chi non ha colpa e non ha i mezzi o il tempo stesso per difendersi

Marco B 07.09.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la protesta sul tetto di montecitorio andrebbe fatta
per far valere il diritto a vivere nei casi come il tuo, e stai tranquillo che non sei il solo in quelle condizioni, e non solo per la costituzione, che non serve per sfamarsi...

vincenzo moncada, bari Commentatore certificato 07.09.13 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In little italy ... SINO A PROVA ... PROVATA !!! ... rimane .. SEMPRE !!! ... tutto come prima ... purtroppo ... amen

VUOI CHE NON SUCCEDANO PIù ! ... QUESTE COSE ? ... FIRMA !!! ...


"Non penso mai al futuro, arriva così presto!"
Albert Eintein

"Solo quelli che sono così folli da pensare di poter cambiare
il mondo, lo cambiano davvero" Albert Einstein

“Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza
dei propri sogni” Eleanor Roosevelt

A tutto il popolo italiano: Revolution pacifica ma ... DECISA ! ... CANDIDATURA di Romy Beat

REVOLUCìòN ! ... pacifica ... ma ... DECISA ! ...

Io ! ... Romy Beat ...

Mi candido ! ... per SALVARE ! ... l'italietta ... PICCOLA ! ... CORROTTA ! ... & ... ORRENDA ! ...

CON QUESTO PROGRAMMA :

In Sintesi ...

Fare pulizia politica, riorganizzare lo stato ... con la ... " S " ... MAIUSCOLA ! ...

Rivoluzione ! ... perchè ... RIVOLUZIONE CI SARA' ! ... LA PURGA ! ... la giusta ... PURGA ! ... per tutti quelli che .... CI SARA' ! ... eccome ! ... se ci sarà ! ... lo insegna poi ... anche la storia che ... DOPO OGNI PURGA ! ... si è tutti più leggeri e riflessivi .

FIRMA ! ... se vuoi un cambiamento ... CHE COSA ASPETTI ? ...

https://www.change.org/it/petizioni/a-tutto-il-popolo-italiano-revolution-pacifica-ma-decisa-candidatura-di-romy-beat

LEGGERE BENE IL PROGRAMMA SINTETICO :
http://romybeat.wordpress.com/a-tutto-il-popolo-italiano-revolution-pacifica-ma-decisa-candidatura-di-romy-beat/

" TG Child " la mia proposta di Legge per la TV :
http://romybeat.wordpress.com/proposte-di-nuove-leggi/

http://romybeat.wordpress.com/programma-politico-di-romy-beat/


LETTERA a Presa Diretta :

Però ! ... ASCOLTATE ANCHE CHI PUò CAMBIARE LA SITUAZIONE !!! ... la velocità di pensiero e l'azione sono la cura CONTRO ! ... la politica collusa&immobile ... SERVA ! ... dei poteri forti del mondo ... I QUALI ! ... CI STANNO SCHIACCIANDO !!! ... peggio della guerra ... MEDITATE ... gente ... MEDITATE ... amen

Romy Beat, Pietrasanta Commentatore certificato 07.09.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sento impotente immobbilizzato sotto stress dai colleghi dove lavoro e dalla stessa azienda provinciale con i soldi dei cittadini rubano diesel ma nessuno vede si rubano l'orario di lavoro ma vengono coperti dal capoarea e poi ci sono i capetti si quelli che riportano tutto al capoaera e questi non lavorano per niente loro possono rubare ma il papa di famiglia che non arriva a fine mese deve patire subire immobilizzato . i rifiuti sono una risorsa per i nostri politici tanto pagano tutti la bolletta tarsu , e siete tenuti a tenervi un servizio mafioso e inquinante , incominciamo a ....

raoul romano Commentatore certificato 07.09.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

La mia più sincera solidarietà. Ormai, per noi artigiani, commercianti, autonomi ecc. non ci resta altro da fare che lo sciopero fiscale. Lo Stato ci sta mangiando vivi e ci porta alla morte se continuiamo così... L'unica reazione possibile, per la nostra sopravvivenza è non dare a mangiare al parassitismo dello Stato, che non fa nulla per tagliare le sue spese, ma pretende che noi ci priviamo del cibo per darlo a loro! Sciopero fiscale! Da subito!

Paoletto M., Lanciano Commentatore certificato 07.09.13 14:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi sono quei commenti a cui si risponde col silenzio;ma un silenzio fatto di rabbia che tra poco esplodera.Tu tieniti pronto

mariuccia rollo Commentatore certificato 07.09.13 14:20| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LA CRISI NON RISPARMIA NESSUNO E NEANCHE CHI HA AVORATO PER TANTO TEMPO. TRANNE I NOSTRI 5 STELLE,NON SO' A CHI ALTRI DAFFIDARE IL MIO FUTURO
ALVISE

alvise fossa 07.09.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento

L'inciviltà, la disumanità di questo paese è scoraggiante. Questo caso va portato presso la corte di strasburgo per i diritti umani violati.
Voi che affamate la gente con questa disinvoltura pagherete un prezzo altissimo perchè non sfuggirete al giudizio di Dio.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Al di la del dramma del sig. Marco si evidenzia tristemente che l"l'onere della prova" è sempre a carico del suddito. Cioè qualche nullafacente che non approfondisce( e non ne risponde ne' civilmente ne ' penalmente se non viene confermato/a) la presunta irregolarita' o il reato mi accusa ed io mi debbo distruggere la vita per dimostrare la mia innocenza. Ma è Democrazia o che cosa? Senz'altro è un sistema incivile e medioevale.

l.d. l., BOLZANO Commentatore certificato 07.09.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Non ti preoccupare, Papa Francesco prega (anche) per te! E continua ad andare in chiesa, mi raccomando, perché più tu ti impoverisci, più i preti si arricchiscono!

Valeria 07.09.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in guerra... lo scrivono in molti ed io concordo. Ricordo quei giapponesi che in guerra, come estremo gesto di difesa... si immolavano per il proprio paese: da "kamikaze" si facevano espodere in mezzo ai nemici. Occorre stare attenti, a mio parere, perché' in Italia questo rischio non è' lontano e lo constatiamo ogni giorno leggendo le storie come queste.

Lorenzo Lo Conte 07.09.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Se hai qualcosa vendila e vai all'estero. Non gli dare una lira a questi ladri.

Marco Diaco 07.09.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è salvare il miliardario ladro, corruttore, pedofilo, incantatore di greggi sterminate, bugiardo, evasore fiscale, colluso ecc ecc ecc. Tieni duro e non pagare, perché i tuoi soldi vanno a mantenere quell'esercito di fannulloni ladri che ci governano e governato per 25 anni. Tieni duro! AH, disfati di tutto e vivi alla giornata serenamente, tanto anche se fra altri 50 anni, ma dovrai lasciare qui tutto e non ti porterai via niente. Un grande abbraccio!!!

Claudio T. Commentatore certificato 07.09.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Le parole di conforto servono a poco. Siamo in guerra e i piccoli imprenditori sono in trincea senza elmetto. Per sopravvivere agli attacchi di Equitalia non resta che l'alienazione completa.
Ma non quella mentale.
Liberarsi di ogni cosa a proprio nome, chiudere il conto corrente e restare proprietari solo dei vestiti che si indossano.
E' una scelta difficile ma non impossibile da auttuare e a seguire ci sono altre azioni da intraprendere che non è possibile consigliare senza essere accusati di istigazione a delinquere.
L'istinto di sopravvivenza prende il dopravvento e tutto il resto è conversazione.

Leonardo Calconi, Roma Commentatore certificato 07.09.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Catone, un forte abbraccio da parte mia.
E coraggio, loro non vinceranno la guerra.

nike di samotracia.. Commentatore certificato 07.09.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace ai la mia solidarieta'questa dittatura che ce' in italia finira'e quando abbiamo ripreso in mano l'italia noi cittadini italiani alora si che la musica cambiera',le istituzioni saranno al servizzio di noi cittadini,e chi fino ad ora'afatto dei torti ai cittadini dopo gli presenteremo il conto...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 07.09.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il rispetto per l'argomento, che è relativo allo stato italiano che non è in grado di vedere le condizioni reali delle persone a cui chiede le tasse, voglio aggiungere il mio commento relativo alla salute.

Le ricerche del Dott. T.T. Campbell nel suo libr othe China Study [http://en.wikipedia.org/wiki/The_China_Study#Heart_disease_and_obesity] sono volte a dimostrare che i problemi cardiaci sono dovuti, per la maggior parte dei casi al consumo di proteine animali e hanno dimostrato, manngiando vegan, le coronarie addirittura si liberavano.

Leggi il libro se sei più interessato.
E' scritto da un medico con tutte le precauzioni del caso (vitamina B12 etc etc..)

Stefano Speranza, Lucca Commentatore certificato 07.09.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ora che la verità venga detta e annunciata, il fisco,e il sistema di clientele, corruttele e inefficienze pubblico e parapubblico succhia l'energia, il sangue di chi lavora e di chi impegna il proprio ingegno e la propria vita per creare benessere e valore. Questo sistema se può avere funzionato in un periodo di espansione ora l'unico esito che produce è quello di uccidere (letteralmente), distruggere, soffocare ogni segno di vitalità imprenditoriale e di crescita...è come un tumore in metastasi...e come un parassita che uccidendo colui che lo nutre arriverà ad uccidere se stesso...Per questo ritengo che il non pagare le tasse, l'emigrazione giovanile, dei cervelli e delle imprese siano atti di legittima difesa a cui offro la mia completa solidarietà. Non è giusto ne lecito morire per questo sistema non ne vale la pena meglio un esislio dignitoso e civile il mondo è bello e il mondo è grande non mi farò distruggere per mantenerli. Marco ti auguro ogni bene , non farti abbattere e ti esprimo tutta la mia solidarietà e ringrazio il M5S e Beppe per l'opportunità di vedere la verità, anche se non so se basterà...

stefano guarino 07.09.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

ESPRIMO LA MIA PIU GRANDE SOLEDARIETà A LEI E FAMIGLIA SI RICORDI CHE FACENDO UN GESTO INCONSULTO LEI DARà LA VITTORIA A QUESTI PARASSITI E UNA PERDITA A COLORE CHE VI AMANO E STIMANO RESISTA IL TEMPO DEL CAMBIAMENTO STà PER ARRIVARE

ANNIBALE CORDELLIERI Commentatore certificato 07.09.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un paese vergognoso!!!!

Gianmarco Borasca 07.09.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Tieni duro Marco, comunque secondo me una prospettiva c'è e al vento butteremo le loro ceneri !!! In bocca al lupo.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 07.09.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi oggi apre una partita IVA andrebbe veramente ricoverato d'ugenza...


è così,un fisco che toglie aria di vita e senza tanto nascondersi, ma con determinazione assassina.

ma, per piacere, resisti e continua ad esistere, in questi giorni sta finendo il tunnel dell'idiozia e della disperazione sociale voluta dalla vecchia classe politica.

VIVA MOVIMENTO 5 STELLE, che con entusiasmo, consapevolezza e ideali condivisi stanno GIÀ' ricostruendo l'italia.

Silvia P. Commentatore certificato 07.09.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Odio questi politici profondamente!!
Purtroppo ci sono tantissimi parassiti in Italia che campano grazie a questi farabutti e quindi i voti si disperdono e non permettono al M5stelle di governare..
Io pero' continuo a credere in voi!!!!!

Marco 07.09.13 13:00| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

è così,un fisco che toglie aria di vita e senza tanto nascondersi, ma con determionazione assassina.
ma, per piacere, resisti e continua ad esistere, in q

Silvia P. Commentatore certificato 07.09.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

No comment...

http://youtu.be/Fb6vGuwXwcA

er fruttarolo Commentatore certificato 07.09.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori