Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Guida per parlamentari autostoppisti eventualmente dispersi a Roma

  • 127


guida_parlamentari.jpg
Guida per parlamentari M5S autostoppisti eventualmente dispersi a Roma.
Dal "Codice di comportamento eletti MoVimento 5 Stelle in Parlamento" liberamente sottoscritto pubblicamente da tutti i candidati PRIMA delle elezioni politiche per poter partecipare.
"I gruppi parlamentari del MoVimento 5 Stelle non dovranno associarsi con altri partiti o coalizioni o gruppi se non per votazioni su punti condivisi."

6 Set 2013, 20:02 | Scrivi | Commenti (127) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 127


Tags: alleanze, codice di comportamento, guida, M5S, parlamentari

Commenti

 

Ci sarebbe davvero un'altra maggioranza? Non lo so. Ed in ogni caso io non parlerei di alleanze. Certo è che se dovesse servire un sostegno per FARE (non FAREMO) qualcosa di utile, una valutazione di merito penso che la si potrebbe dare. Mi riferisco ad un sostegno, valutando di volta in volta la materia in questione. E se per questo dovesse servire un voto di fiducia iniziale, perchè no?
No, non parlerei di allenaze, che sott'intendono scambi di favore.
Non aspettate di ottenere un 51% (???) per muovervi. Se si prospettasse oggi la possibilità di portare a termine qualcosa di buono, non dovreste tirarvi indietro. Non sarebbe un inciucio.
La prossima volta non saprei proprio a chi dare il mio voto.

Ugo Rinaldi 09.09.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo:nessun "sostegno"a coloro che rappresentano la vecchia partitocrazia.
Tuttavia sono convinto che quanto scritto da P.Flores d'Arcais sul Fatto Quotidiano di sabato "M5S,non basta fare i figuranti",interpreti nel modo migliore il pensiero di un gran numero di pentastellati;forse la parte maggioritaria!
Mi piacerebbe tantissimo sapere cosa ne pensa il lieder indiscusso del Movimento,cioè Beppe Grillo.
O forse in lui si cela un "complesso",non so se di superiorità o di inferiorità, rispetto ai cosiddetti intellettuali che potrebbero mettere
in ombra la sua,peraltro indiscutibile,genialità politica?
Il suo "o tutto o niente"puzza di antico "massimalismo"
Per realizzare una rivoluzione non violenta,forse è indispensabile ricorrere ad "alleanze",purché non da subalterni ma in grado di imporre la propria iniziativa.
o c'è veramente qualcuno che crede al miraggio del 51 per cento?
Santo Marcello Leotta

sante leotta 08.09.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi soffermo su questo piccolo particolare: se non è eticamente corretto che un Parlamento di nominati possa mettere mano alla Costituzione adesso, perché dovrebbe essere eticamente accettabile che lo faccia un Parlamento a maggioranza Cinque Stelle, sempre di nominati? Quale sarebbe la differenza tra i primi e i secondi? Sempre nominati sarebbero!

Allora facciamo che prima fate una nuova legge elettorale, insieme agli altri partiti, dove i cittadini possono liberamente scegliere i loro rappresentanti (anche i 9 milioni di cittadini che vi hanno votato come meno peggio, non come i migliori!), e poi si cambia tutto! Democrazia è Democrazia sempre non quando dite che voi che è.

massimiliano bianconcini 08.09.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è così difficile da capire???? O sei con noi o contro di noi quindi fuori!!!!! Un Vaff...... a tutti quelli che continuano a parlare di alleanze!!! W Beppe W il M5S

Antonella 08.09.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non indietreggiare di un solo millimetro. Se il cittadino Orellana ed altri vogliono dialogare con il PD-L, possono accomodarsi alla porta, lasciali andare,almeno siamo sicuri che resteranno i migliori, la creme de la creme e la prossima volta scegliamoli meglio.

Nicola Ciccolella, La Nucia (Alicante) Spagna Commentatore certificato 08.09.13 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma si andrebbe contro lo statuto facendo come fa il PDL che dice per il bene del paese governiamo e tiene per le palle il PD ???????????
OK i nostri non dovranno associarsi con altri partiti. SONO D'ACCORDO.

Ma almeno si potrebbero fare delle leggi insieme che a noi stanno molto a cuore e al PD e se sgarrano mazzate !!

Gabriele Roversi, Milano Commentatore certificato 07.09.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al cittadino Orellana:
Come ha detto un attivista del MoV5Stelle di cui purtroppo non ricordo il nome, 'non date le perle ai porci', non unitevi al coro fetido dei serpi del PD meno L , avrete solo da perdere in credibilità e stima.

Giovi F. Commentatore certificato 07.09.13 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE tu citi "il comportamento dei parlamentari" ed ora io attivista M5S ti cito il NON STATUTO all'Art. 4 Oggetto e Finalita' dove sta scritto :

Il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso
vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio
di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza
la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità degli
utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi.

Questo significa che gli attivisti che hanno
IL RUOLO DI GOVERNO ED INDIRIZZO
e quindi per favore metti ai voti le possibili Posizioni politiche che il M5S deve assumere in questa situazione.
Io non so qual è la migliore ma so che quello che conta e' il METODO DEMOCRATICO !!

Non devono essere i POCHI a decidere !!!

Altrimenti non vedo differenze tra noi M5S e gli altri

Luigi Andrea Vavassori, Cinisello Balsamo Commentatore certificato 07.09.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma per arrivare a questi "punti condivisi", è permesso dialogare con persone di altri partiti oppure no?

Carmelo Di Stefano 07.09.13 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non servono centinaia di parole
Sottoscrivo il post.

Antonio B. Commentatore certificato 07.09.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Orellana chiede alla rete di sapere se dobbiamo allearci con altri partiti. Bene concediamogli questa possibilità. Sono convinto che i risultati di una votazione su questo quesito toglierebbero qualsiasi alibi in futuro a chi è ancora convinto di possibili alleanze con questa marmaglia politica. Ma come fanno alcuni nostri portavoce a credere alla buona fede di questa classe politica il cui unico scopo è quello di mantenere i propri artigli sulla nazione? Mistero.

Antonio Moretti 07.09.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione Beppe spero nel cambiamento che un giorno faremo tutti. Xo a mio avviso Orellana é una risorsa da tenere se poi vuole fare lui altre scelte le faccia ma il mio consiglio e che non ci sia una sua espulsione. porterebbe una caduta del movimento ( causa l'informazione storpiata dei tg)

Matteo G. Commentatore certificato 07.09.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste regole sono state sottoscritte PRIMA del voto e con una prospettiva di raggiungere , con molto ottimismo, un 10/15 % perchè la maggioranza assoluta sarebbe stato solo un'illogica illusione, con la prospettiva, quindi, di andare all'opposizione e lì restare facendo casino e cercando di aprire la famosa scatoletta di tonno.
DOPO, quando al di là di ogni più rosea prospettiva si è raggiunto quasi un 26% di consensi, ci si è resi conto che si aveva ricevuto il voto da quasi 9 milioni di persone e che quindi il peso politico del M5S era cresciuto a dismisura facendo crescere nell'elettorato un sempre maggior desiderio di contare qualcosa e di riuscire a cambiare con i fatti le storture più evidenti del sistema.
Ciò non è avvenuto perchè quanto firmato all'inizio ha impedito di cercare il benchè minimo dialogo con il PD ( che da parte sua non ne era per nulla interessato, lo sappiamo con buona pace di chi insiste a dire il contrario ) lasciando lo spazio alle larghe intese ( per il resto ampiamente previste da Beppe in campagna elettorale )che hanno relegato il lavoro dei nostri ragazzi in un angolo, ridicolizzandolo, sminuendolo... tutte cose che sappiamo.
Questo per dire che chi è stato votato non aveva la più pallida idea di arrivare a quel punto di consensi nè tanto meno di cosa avrebbe significato essere là e lottare tutti i giorni con la logica della politica nostrana che immagino sia una fatica sovrumana; senza contare che, comunque, questi nostri ragazzi devono rendere conto a chi li ha votati...
Negarlo è inutile e puerile ma il malcontento serpeggia nell'elettorato che sperava in un cambiamento veloce e che è convinto che cambiare si possa perchè gli è stato insegnato che volere è potere e mi pare che lo stesso sia stato espresso recentemente da Beppe al quale dico con una piccola vena polemica: ma se volevi stare all'opposizione perchè adesso ti lamenti che nessuno ci considera?
Continua qui sotto...


antonella b., Cremona Commentatore certificato 07.09.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verissimo! È che quando ci si siede nel covo della malversazione dei nominati, ci si accomoda troppo bene e ci si crede grandi statisti. Nessuno capisce niente e umilmente divrebbero seguire Beppe l'unico con una visione lucida. Fuori non solo dal M5s ma dal parlamento chi fa lo statista alla Scilipoti

Giuseppe Maldera 07.09.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine vi siete alzati!

Marco Diaco 07.09.13 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Lamentazione di un elettore pentastellato: quando ci date questa benedetta piattaforma per le decisioni dirette?

I nostri rappresentanti hanno firmato l'impegno con i propri elettori, di non appoggiare MAI MAI MAI MAI MAI MAI MAI MAI il PARTITO (poco)DEMOCRATICO e il POPOLO DELLA LIBERTA'(libertà di delinquere).
Gli elettori hanno aderito senza esitazione a questa clausola.

Ok, ora però è il caso di muoverci un pochino, no?
Anche se il blog e tutti i servizi annessi e connessi sono "gratis" e ci vengono da persone (a detta loro) disinteressate al denaro (e per certi versi è così, l'interesse è esclusivamente politico, di cambiare solo le cose - Grillo, Casaleggio e staff, attivisti e pentastellati eletti, elettori pentastellati, siamo tutti mossi dal desiderio di cambiare le cose oltre al dover badare ai casi nostri). Però questa piattaforma di democrazia diretta che ci è stata promessa ora la vogliamo più che mai.

I tempi sono quasi maturi e si avvicinano decisioni per le quali una maggioranza più ampia deve essere ascoltata.
Perché se non ora, quando?
Quando "cade" il PD?

Quand'è che il PD cade?

Se non ci radichiamo ancora di più in questa Penisola, Beppe Grillo e Casaleggio e associati, come pensate voi, ristretto gruppo, di poter dirigere da soli l'orchestra?

Aiutate i veri elettori m5s ad aiutare voi e i nostri rappresentanti.

Andrea F. Commentatore certificato 07.09.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto per chiarezza sarebbe meglio eliminare l'equivoco "se non per votazioni su punti condivisi"

Eritreo 07.09.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---- AVVISO PER PARLAMENTARI M5S AUTOSTOPPISTI DISPERSI A ROMA ----

Parlamentari prestate attenzione...
vi abbiamo abbandonato nel Bronx senza la fondamentale "piattaforma"... per cui non vi muovete! dall'esterno non possono comunicarvi niente di niente, potete ascoltare solo la mia voce... per cui state fermi, è più sicuro!... il foglietto informativo che vi abbiamo fornito è solo per le emergenze e non serve a niente... ripeto... fermi!... il giro è saltato signori... chi vuole, può tornare a casa dalle proprie famiglie invece di rimanere a Roma a perder tempo... ripeto... il giro è saltato... non vi muovete! vi faremo avere presto qualche altra notizia su come abbandonare in sicurezza la vostra postazione...

Mago Merlino 07.09.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Fai molto bene a ricordarlo.
Sai perchè? Perchè ci sono molti pivelli che vorrebbero fare i furbi!

Domenico Nucci, Castiglion Fiorentino AR Commentatore certificato 07.09.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Visto che siamo in argomento, prostitute e trans guadagnano più di un direttore di banca, vogliamo risolvere il problema del IMU? Basta fargli pagare le tasse ogni anno, come le paghiamo tutti.
Basta fare finta di nulla, basta questa illegalità, questa sporcizia in cui vivono, schiave di loro stesse per soldi o per amore sfrenato per il sesso.
Legalizzando la prostituzione in case chiuse si eviterebbe il degrado nelle strade pubbliche e si leverebbe il controllo delle stesse dagli aguzzini.
TUTTI DEVONO PAGARE LE TASSE

Lucas 07.09.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che essere un 5S non è facile perché i soldi fanno gola. La domanda principe è: rimango un eletto del 5S e piglio 2.500 euro oppure contesto l' operato, litigo, vado nel gruppo misto e piglio 20.000 euro/mese?
Buona giornata gente stellata

Orgoglio 5S 07.09.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Non sembra così difficile...Sottoscrivo per intero il post

Maurizio Pela', Torino Commentatore certificato 07.09.13 11:56| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,condivido l'opinione di chi vuole essere legittimato dalla rete riguardo a possibili scelte in aperto contrasto rispetto a quanto in precedenza sottoscritto. Ritengo però che in contemporanea, si debba concedere agli iscritti al movimento, la facoltà di poter espellere dallo stesso movimento, coloro che non rispettano le regole. Costoro ritengono di poter fare rispettare da altri partiti tutto il programma del movimento. In realtà al momento opportuno, si dirà che bisogna accontentarsi della realizzazione di una sola parte dello stesso programma, perchè è necessario rispettare la volontà degli elettori degli altri partiti, per cui bisognerà aspettare,e quindi"ballare, danzare, offrendo le comode natiche al capo di governo di turno", come ha già detto il grande Dario.
Per quello che mi riguarda questi individui possono seguire la stessa strada di qualcuno che li ha preceduti, oppure gli suggerisco di fondare un altro partito con l'enorme vantaggio a loro favore di poter ottenere contributi elettorali. Io avevo pensato di suggerire loro anche il nome dell'altro partito "SORELLE"d'.
Cosa pensi della mia proposta ?
Ti abbraccio con affetto
Paolo

Paolo N. Commentatore certificato 07.09.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Peccato non sia possibile, ma i vorrebbe una bella "CLASS ACTION" degli elettori contro tutti i dissidenti del M5S.

virgovd 07.09.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma come la guerra la rivoluzione e poi di sabato manco un post?
Armiamoci e partite?
Meglio il mare eh?
Week end da bancari!!!
Bravi bravi
Ahahahah

Marco Diaco 07.09.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guida per gli ignoranti in materia di politica.
1. per fare passare qualunque provvedimento ci vuole una maggioranza, quindi una lista che non ha la maggioranza, se vuole far passare qualcosa, deve trovare un compromesso con altri

E' la democrazia, bellezza.

Andrés Lasso 07.09.13 11:17| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ci andrei con più calma .... esistono più, e diverse fasi.
- La fase della discussione politica : tutte le idee sono ammesse. Certo esiste un patto sottoscritto a monte. E per cambiarlo bisogna che esista un accordo di tutti i gruppi parlamentari e di tutti gli iscritti (della maggioranza dei ..).
- La fase della azione politica. Ognuno è libero di dissociarsi dalle decisioni collettive. Ma se si dissocia va fuori.

In "fase di discussione politica" io sono d'accordo col patto sottoscritto. Voto solo su e per "punti". Se analizziamo le cose mettendoci fuori dalla mischia Berlusconi (che pure, sulla carta, era originariamente portatore di istanze di rivoluzione liberale che in buona parte coincidono con le nostre) di fatto, bene o male non ha fatto nulla ( colpa sua? colpa del "sistema" ?).
Il governo di larghe intese si tradurrà con buona probabilità in una scomparsa (o in un radicale ridimensionamento) del centro-destra.
Quel che4 succederà al centro sinistra non lo sappiamo. Sempre meno Italiani, comunque, vanno a votare.
Traduzione : l'abbraccio del sistema è comunque mortale, per chiunque pensi di poter apportare radicali modificazioni al sistema.
Per cui ... alleanze organiche ? No grazie. Voto puntiforme su tutti quei provvedimenti che incidono effettivamente sulla "struttura" del sistema ? Certo, con entusiasmo. Ammesso che li facciano.

Carlo Nocentini, Firenze Commentatore certificato 07.09.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

In Calabria si dimette consigliere regionale, ex assessore... qualcosa cambia!

http://www.telecosenza.it/wp/?p=20935

Francesco Stratico' 07.09.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

A cosa alludeva Grillo quando parlava, in occasione della candidatura di Rodotà, di "praterie per un governo"?
Esiste quindi qualche deroga alla regola oggetto del post?
Se si, chi decide quando applicare questa deroga? Grillo, gli attivisti o tutti gli elettori?
Se alle prossime elezioni M5S non raggiungerà il 51% (ipotesi tutt'altro che remota) cosa accadrà?
Un nuovo governo PD-PDL o ci sono altre possibili ipotesi?
Se si, quali?

angela n. 07.09.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Le regole liberamente sottoscritte devono essere rispettate. Io vi ho votato anche per questo. Punto e basta. Chi non lo fa deve andarsene, dimettersi dalla carica, restituite i soldi. Punto e basta. Lo avete capito o no. Chi tradisce i principi del MoVimento deve andarsene. Punto e basta . W Beppe, W il MoVimento.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 07.09.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quanta gente ingnorante c'è ?!?! e nonostante l'ignoranza non si vergogna a scrivere commenti! è proprio vero che siamo un popolo di pecore !

Gino Ginozzo Commentatore certificato 07.09.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Raga guardate che grande idea hanno avuto questi!!
http://bit.ly/1eaJCDM
Si puó anche donare 50cent come ho fatto io, immaginatevi se tutti noi diamo 1 euro che bell'aiuto, per me lo meritano!!qua ragioniamo sempre di miliardi..gli diamo una mano a questi?
:) un sorriso non si nega a nessuno, lasciategli il commento insieme alla donazione che vi rispondono!

Andrea 07.09.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

o gruppi se non per votazioni su punti condivisi'

DOMANDE

1) CHI DECIDE QUALI SONO I PUNTI CONDIVISI E COME? (discussion interna, ukase dall'alto, diktat. ecc.)

2) CHI DECIDE IL PROGRAMMA M5S?


3) IL PROGRAMMA DEL M5S E' INFALLIBILE ED IMMUTABILE? Oppure no?

4) COME SI PENSA DI CONTRIBUIRE ALLE RIFORME?

Federico B., Estero Commentatore certificato 07.09.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io spero che Orellana ed altri, si rendano conto di quanto sia pericolosamente ingenuo ed errato il percorso che avrebbero in animo d'intraprendere. E noi che li abbiamo eletti dobbiamo insistere nella nostra coerenza; nel tempo, sarà il monito migliore.

ettore v., Maschito Commentatore certificato 07.09.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento

ORELLANA è ancoraall'estero?
Vuole dialogare con i più falsi e ipocriti del pianeta che se ne sbattono dei nostri cittadini che da ieri hanno occupato il palazzo!
Lui dov'è?
Nei salotti a dialogare?
O se la ride insieme agli ipocriti e traditori del paese?
Orellana deve decidere se vuole o no il bene del paese!
Se crede alle fate o babbo natale siamo messi bene!
Stimo e rispetto il Sen. O. e spero che si svegli da questo incubo perchè il Movimento ha bisogno di uomini onesti come lui.
Il mio sfogo è dettato dalla rabbia che mi fa la sua fiducia in chi fa doppio e triplo gioco all'interno del proprio partito, figuriamoci con chi appartiene al Movimento!
Se l'atteggiamento di Orellana è dettato dall'ingenuità che caratterizza le persone oneste, CHIEDO che si ravveda e chi si rimetta a lavoro lottando per il bene del paese!

Francesca V., Ragusa Commentatore certificato 07.09.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Gli autostoppisti hanno aderito al Mov, ma non hanno evidentemente capito qual'è il fine, l'obiettivo, il percorso, il programma!
Se vogliono tradire il mandato che si DIMETTANO e si vadano a tesserare nel loro partito del cuore!
SIAMO stanchi e vogliamo un Movimento con rappresentanti LEALI, SINCERI e RISPETTOSI del MANDATO!

Francesca V., Ragusa Commentatore certificato 07.09.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Gia' il cognome e'strano ... ricorda un po l'urin ...un po fa rima con ...tana,e i cognomi la dicono lunga ....se l'uomo con la U maiscola ha una parola quella e'... siamo in guerra ...niente prigionieri ... chi tradisce ...

ettore castellini 07.09.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Quasi quasi mi candido,al momento il m5s e l'unico posto in Italia dove si cacciano i leccaculo!

Simona M. Commentatore certificato 07.09.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Forse quel giorno Orellana era assente!!!

Alberto C. 07.09.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

questa parte del codice ormai risulta obsoleta. buon 15% tutti. P.S. consentiamo a tutti di esprimere le proprie opinioni, anche sui codici (non stiamo parlando mica della bibbia!)

giuseppe giacalone 07.09.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI A CASAAAAA!!!!!!
anche orellana,a CASAAAAA!!!!!!!!!!

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 07.09.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento

orellana e gli altri hanno preso i voti dai cittadini perche' dovevano mandargli tutti a casa e ora che fanno? si vogliono accasare con chi ha portato l'italia sull'orlo del baratro?
con chi ha provocato macerie e macelleria sociale?
con la casta del pd o del pdl che pensa al loro interesse personale e di partito?
ai giochini della politica politicienne
e se ne frega se il paese sta andando a rotoli?
come si fa ad allearsi a queste persone?
e cosa hanno firmato questi ns parlamentari quando si sono candidati?
non abbiamo bisogno di traditori
e anche gesu' ha avuto, il suo traditore in giuda, 1 su 12, e noi siamo nella media con 20 o 30 parlamentari di 5 stelle che vogliono tradire il mandato affidato loro da altri cittadini come loro, loro che vogliono giocare ai piccoli onerevoli, ai piccoli statisti, quando sanno che devono confrontarsi con la base di 5 stelle e con gli elettori che non vogliono accordi, vogliono che anche all'opposizione i parlamentari di 5 stelle facciano il loro lavoro: denuncino i malaffari e le ruberie, i ladrocini che scoprono nel palazzo, altro che accordi....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 07.09.13 07:26| 
 |
Rispondi al commento

questo orellana
deve andare a casa
perche' ha tradito la fiducia dei suoi elettori,
se voleva allearsi col pd
poteva prendere la tessera del pd
e stare in una qualsiasi corrente di questo non partito, dove c'e' di tutto e di piu', c'e' una cosa e il suo incontrario, uniti solo dagli affari e da una presunta contrarieta' di facciata a B., col quale invece stringono accordi sottobanco, soprabanco, governi e alleanze oer salvare la loro baracca che sta affondando, con B. che ha perso la meta' del suo elettorato di riferimento e loro 1 elettore su 3.
La coerenza e il rispetto degli elettori, del mandato avuto dagli elettori in base al programma e' un valore
e quando questi parlamentari hanno chiesto i voti ad altri cittadini hanno firmato di non fare alleanze, ma di votare su singoli temi condivisi proposti anche da altri partiti, senza pero' mischiarci a questi professionisti della politica che ingollano e hanno ingollato e digerito di tutto e di piu' e che antepongono l'interesse personale di poltrona e di partito a quello della nazione, della comunita' degli altri cittadini.
Che orellana e gli altri vadano in altri partiti, con noi non hanno niente da spartire perche' noi dobbiamo e possimao essere un movimento rivoluzionario, pacifico e democratico che vuole la democrazia diretta, che ha il rispetto degli elettori che votano, uno vale uno e non vogliono accordi con chi ha portato al default il paese

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 07.09.13 07:20| 
 |
Rispondi al commento

E rubate rubate rubare,truffare truffare truffare truffare.....Non capite proprio.....Bisogna ridurre al minimo possibile I ladri nella cosa pubblica,piu onesta,piu crescita.Gli onesti pd-pdl dove sono????Il pdl,dicva tutto bene,e venuto monti e ci ha fatto il mazzo cosi.Ogfi si continua...Pero monti intasca tutto,stipendio di parlamentare,finanziamento pubblico.Chi paga?Chi FA I sacrifici veri?La casta deve cominciare ad essere piu onesta,allora si contratta....Se andiamo avanti a far pagare sempre ai soliti noti,non andiamo bene.Partiamo dall alto e dal basso e tagliamo gli sprechi e poi se ne chiacchiarea....

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 07.09.13 06:19| 
 |
Rispondi al commento

C e qualche persona in Italia che non capisce proprio,e tuost.Se votano Stefano,persona che e ,si vede in faccia,molto onesta e coerente,se si abbassano gli stipendi,se tolgono le mani ladrone Dai soldi pubblici,si puo iniziare un dialogo,un confronto.Ma se si comprano un piatto al ristorante senza guardare cosa spendono,tanto pago anchio,devono andarsene.Il problema del debito Italiano e lo spreco del non pago io.Quindi per tutti quelli che vogliono la rovina,il fallimento dello stato Italiano,aprite la mente.Se si ritorna a stampare lire forse....Ma adesso ce un altra musica....

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 07.09.13 05:52| 
 |
Rispondi al commento

"I gruppi parlamentari del MoVimento 5 Stelle non dovranno associarsi con altri partiti o coalizioni o gruppi se non per votazioni su punti condivisi."
Per coerenza con quanto qui scritto, il giorno dopo aver verificato l'impossibilità di costituire un governo M5s, deputati e senatori del M5S avrebbero dovuto dimettersi. Mi sembra un controsenso che contitinuino a percepire uno stipendio, che non è proprio quello di un metalmeccanico, senza avere nessuna possibilità di incidere significativamente sui destini di questa nazione, pur essendo il primo partito d'Italia. Almeno avremmo risparmiato qualche soldo. Si è detto che PDL e PD (-L +X * K....fate voi) avevano fatto il grande inciucio alle spalle di M5S e in parte io ci ho creduto. Ma alla luce di questo post, che a me sembra anacronistico, c'era qualche altra possibilità? Se il PD avesse votato Rodotà cosa sarebbe successo? Tenuto conto dell'impossibilità "per contratto" di associarsi con altri partiti, sarebbe cambiato qualcosa? Le praterie di cui parlava Grillo cosa erano? Un bluff? O se lo dice il grande capo (che ultimamente somiglia sempre più al grande puffo, Beppe, non me ne volere, te lo dico con affetto, ma cambia look) le regole si possono infrangere? Credo che gli elettori non attivisti abbiano il diritto di sapere cosa accadrà dopo le prossime elezioni se M5S non supererà la soglia del 51% in entrambi i rami del parlamento, perchè, per quanto mi riguarda se devo votare Grillo per trovarmi al governo Berlusconi, preferisco votare qualcun altro che forse accetterà qualche compromesso, ma che almeno non si metterà da solo in una situazione di totale stallo. Per concludere, queste regole avevano senso per un partito di pochi punti percentuali; per un "apriscatole", come diceva Beppe, non per chi rappresenta otto milioni di persone (che non sono tutte degli integralisti) che si aspettano onestà, ma anche capacità e voglia di incidere sulle scelte attuali e future della nostra nazione.

angela n. 07.09.13 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che orellana volesse fare di testa sua lo si era capito subito. alcuni senatori lo hanno seguito ed appoggiato senza esitazioni: lo faranno ancora?

Gabriele Alfano (gabriele alfano), Perugia Commentatore certificato 07.09.13 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Sig.ra Orellana sei stata votata per fare gli interessi del M5S edei cittadini Italiani che ti hanno votato, sei stata eletta grazie a NOI per conseguire gli obiettivi fissati in campagna elettorale...non per fare i tuoi personali interessi o inventarti altre cazzate in barba al preciso mandato affidatoti da NOI elettori. Sei li per questo......altrimenti....altro che salto della quaglia...ti piace vincere facile.....devi andare anche tu f..dai c....!!!

Fabiomarino Colella, Foligno Commentatore certificato 07.09.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco!

Roberto Benatti 07.09.13 01:32| 
 |
Rispondi al commento

orellana è passato zitto zitto a San Silvestro ed è sparito dopo un attimo
che .......................

fabio ., roma Commentatore certificato 07.09.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Il ragionamento di Morra è ineccepibile.

Chi non è d'accordo, non cspisce o, peggio, è in malafede non vuole il bene del movimento ma mira ad interessi personali o addirittura alla sua disgregazione.

Questa gente va cacciata, puntare a nuove elezioni ed essere più rigorosi nella selezione

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato 07.09.13 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Bravo morra! Io sto ancora aspettando il marcia indietro dei Campanella e orellana... Se non siete d'accordo con il movimento su i punti promessi in campagna elettorale potete andare tranquilli nel pd! O con il pd a sostenere il governo letta che a quanto pare vi piace! Se vi piacciono loro andate con loro ... Ma ricordatevi che se il pd fa schifo a correre dietro a Berlusconi voi siete peggio di loro che leccate i suoi lecchini

Yuri b 07.09.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso è semplice: avete firmato un patto con noi, ergo lo rispettate! Chi tenta di svincolarsi da Beppe dimentica che senza Beppe non sarebbe lì. E che non ci sarà una prossima volta. Siamo stanchi dei voltagabbana, per questo siete lì. Punto!

Oscar Brazzo 06.09.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo sul principio, non sul fatto che questo implichi che in caso di crisi la posizione del movimento debba essere elezioni subito e con il porcellum.

A parte l'immoralita' intrinseca della legge, il premio su base regionale significa che le probabilita' di ottenere una maggioranza al senato sono bassissime.

Vista la realta' delle cose bisognerebbe proporre un programma dettagliato nei contenuti e nei tempi che il movimento sarebbe disposto a condividere.
Inoltre sarebbe il caso di lanciare subito le "governamentarie" in modo da identificare un numero di personalita' qualificate a cui il movimento sarebbe disposto ad accordare la fiducia per attuare i pochi punti di programma definiti

Gianluca F. Commentatore certificato 06.09.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Si comprendono le motivazioni che hanno ispirato queste regole. I voltagabbana ci hanno abituato a sceneggiate vomitevoli. Però una norma va pensata per poter essere utilizzata anche nei caso più estremi. Se il movimento sopravviverà agli ideatori non sappiamo dove sarà poniamo tra venti anni. Il vincolo di mandato in assoluto è una rigidità che oscura la libertà del parlamentare. Mi sono piaciuto oggi i dissidenti del PD e PDL che hanno votato insieme a voi. Mi piace che in passato deputati si siano dissociati da questioni che non condividevano. Il tuo scritto li condanna a servire la tua linea,,ove in effetti dovrebbero in coscienza servire gli elettori. Non è detto aprioristicamente che la tua linea sia sempre la migliore, ed eticamente anche se hai provveduto a registrare il marchio il movimento non è tuo. Adesso è dei 9 milioni di elettori che lo hanno votato. Votato per te d'accordo, ma ieri. Oggi forse, ma domani? Se emergesse nel movimento una o più figure in grado meglio di te di sviluppare soprattutto una piattaforma programmatica? Sei stato molto bravo a far nascere il movimento, cavalcando una protesta per l'inaccettavile stato in cui viviamo. Ma ora non basta più. Riforma il movimento in senso denocratico, lasciando le persone libere. Se non perderai i valori istitutivi e ad essi saprai affiancare una vera proposta è difficile che qualcuno vada via. Chi lo ha fatto non ha dato l'ari di essere un traditore, ma di non gradire la tua gestione accentratrice e la impossibilità di misurarsi con prospettive diverse. Il tuo statuto é già vecchio. L'evoluzione è veloce. Le alleanze che hai escluso ab initio, saranno magari la cosa migliore da fare tra qualche tempo, quando avrai costretto al rinnovamento parziale alcuni partiti. In ogni caso che tu prenda queste decisioni non è denocratico. E neanche che le avallino 13.000 dei tuoi 9.000.000 di elettori solo perché frequentano il blog. Prima erano la tua avanguardia. Ora sono uguali agli altri elettori e di ques

Marco Diaco 06.09.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vi ho votato per cacciare via questi delinquenti.

Io vi ho votato perché voi dovevate essere portavoce e basta.

Io vi ho votato perché se volevo che andavate con loro, votavo loro direttamente, pezzi di merda!

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.13 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Signor Orellana,
lei ha firmato il codice di comportamento perciò sa perfettamente come si deve comportare.
Sa anche che lei è un nostro dipendente, noi con il nostro voto vi abbiamo mandati in parlamento per attuare i 20 punti del M5S! Quelli, non altro!
Lei sa tutto questo e dunque perchè finge di non capire? Perchè giustifica deviazioni dalla via concordata?
Perchè si nasconde dietro ad un dito, con le solite schifose giustificazioni dei politicanti di professione?
Tutti loro giustificano le peggiori porcate al grido di "per il bene del paese"!
Inutile dire che ne abbiamo le tasche piene di queste ipocrisie criminali, di loro e di quelli come lei che si adeguano.
Come suoi datori di lavoro siamo in tanti...anche se non vuole leggere commenti del blog prima o dopo le capiterà pure di incontrare qualcuno di noi che le esprima chiaramente il nostro disappunto.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 06.09.13 22:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

salve! I parlamentari da noi eletti che non sono in grado di ricoprire il ruolo per cui i cittadini lo hanno proposto, devo lasciare il posto ad altri candidati all'altezza della situazione...e ce ne sono. Se non lo fanno di loro spontanea volontà devono essere licenziati!
Era inevitabile che il sistema di voto online e i tempi con cui questo è stato approntato non prevedesse certe lacune. Quindi, ora che stiamo facendo esperienza e abbiamo il tempo per riassettarci, vanno fatte le verifiche con le necessarie correzioni: assolutamente! Pena, il degrado del nostro movimento!!!

mario bottoni 06.09.13 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Beh, questa frase si può interpretare in centinaia di modi. Se un parlamentare del M5S e un altro di un partito X dialogano per trovare un'intesa sulla riforma della legge elettorale, cioè dei punti condivisi, secondo Beppe Grillo, questa è già una coalizione tra il M5S e il partito X?

Carmelo Di Stefano 06.09.13 22:43| 
 |
Rispondi al commento

la cosa imbarazzante di Orellana è un'altra , quando dice "abbiamo fortissima forza contrattuale, guardate il PDL con l iMU". Se non ha capito ancora su COSA e COME è basata la forza contrattuale di Berlusconi negli ultimi 20 anni forse è il caso di spiegargliela. il M5S con il PD o con il PDL ha ZERO forza contrattuale. Neanche col 40% dei voti avrebbe forza contrattuale. Quelli non sono partiti ehi. Ma ve le devo spiegare io le cose ? :D

Luca S., Toscana Commentatore certificato 06.09.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

"A BEPPE CON SIMPATIA
La COSTITUZIONE non si tocca,va benissimo cosi come è.Quelli che la
vogliono cambiare lo fanno perchè possano poter continuare a fare
indisturbatamente il proprio comodo ed i propri interessi alla faccia del
polpolo Italiano senza essere minimamente contestati.Ci stanno riportando
indietro nella storia , ad una sorta di aligarchia e di feudalesimo dove i
potenti padroni del vapore della terra e dell'acqua decidono con arroganza e prepotenza il bello ed
il brutto tempo per tutti.I padri della costituzione, l'hanno scritta a
suo tempo, dopo la caduta del fascismo con la lotta di liberazione
pertigiana tenendo conto di ogni evenienza nel bene e nel male,non dobbiamo
permettere a d un manipolo di faccendieri di offenderci, dobbiamo
resistere ed impedire loro di commettere un simile
crimine.Resistere,Resistere,Resistere.
A Beppe con simpatia Roberto "

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 06.09.13 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Non siate " ingenui" non si puo collaborare con tutti questi parassiti della politica che sono insediati in senato e in parlamento!!!!!!! MEGLIO SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATI.

stefano s., roma Commentatore certificato 06.09.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
MOVIMENTO 5 STELLE,FOR NEW ENTRY E FOR DUMMIES
ALVISE

alvise fossa 06.09.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

il pd fa schifo, e ultimamente ha fatto più schifo del solito (il condono alle slot machine è qualcosa di indecente).

Ma orellana non ha tutti i torti.
Se il governo cade una qualche forma di collaborazione ci deve essere (anche se un'alleanza come quella che c'è adesso tra pd e pdl non la voglio).
Magari si può lasciare l esecutivo al pd ma si vincola la durata del governo all'approvazione di leggi m5s (magari sulla riforma dei partiti o sulla riforma elettorale o sul conflitto di interese)

qualcosa bisogna fare o il movimento sparisce.

coco 06.09.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco che per i giornali e media sia difficile leggere il regolamento del M5S, anche se semplice e breve. Ma almeno per coloro che lo hanno firmato quando si sono presentati alle elezioni è deprimente. Ricordiamolo un'altra volta siamo qui per cambiare questo paese, non per fare i soliti giochini a cui siamo stati abituati. Ma più di tutto dobbiamo abituarci a rispettare le regole, cosa che in Italia non si fà mai. Se poi non si è d'accordo si esce!
Per tutti gli altri portavoce fedeli alla linea, non mollate, per voi, per noi e per tutta l'Italia.

Angelo Conte 06.09.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Che alcuni eletti in parlamento avessero tradito il Movimento era già nel conto, del resto tu stesso Beppe lo avevi anticipato nella prima riunione ai neo-parlamentari pentastellati. L'importante è tirare dritti per la nostra strada. M5S è già nella storia, tra le più belle pagine della Storia della nostra Repubblica!

fernando canton, padova Commentatore certificato 06.09.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

"A BEPPE CON SIMPATIA
La COSTITUZIONE non si tocca,va benissimo cosi come è.Quelli che la
vogliono cambiare lo fanno perchè possano poter continuare a fare
indisturbatamente il proprio comodo ed i propri interessi alla faccia del
polpolo Italiano senza essere minimamente contestati.Ci stanno riportando
indietro nella storia , ad una sortadi aligarchia e di feudalesimo dove i
potenti padroni del vapore della terra e dell'acqua decidono il bello ed
il brutto tempo per tutti.I padri della costituzuine, l'hanno scritta a
suo tempo, dopo la caduta del facismo con la lotta di liberazione
pertigiana tenendo conto di ogni evenienza nel bene e nel male,non dobbiamo
permettere a d un manipolo di faccendieri di offenderci, dobbiamo
resistere ed impedire loro di commettere un simile
crimine.Resistere,Resistere,Resistere.
ABeppe con simpatia Roberto "

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 06.09.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Quando si combatte i traditori che sparano sui compagni vengono uccisi sul posto dal loro superiore.....
Il popolo è sovrano ed è superiore ai suoi eletti, quindi avrebbe tutto il diritto di uccidere (anche se una lapidazione con milioni di persone partecipanti è difficile da gestire).
Finchè chi tradisce la fa franca....


p.s. ricordo che i parlamentari possono insultare bestemmiare e istigare alla rivolta e all'eversione nei loro discorsi alle camere, purchè lo facciano nei modi opportuni (non sono perseguibili per le opinioni, quindi basta che tutto venga detto come un'opinione).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 06.09.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Semplice e chiaro meglio di cosi!
Lo capiscono anche quelli del PD-L

adriano 06.09.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace il movimento così come e'! Niente alleanze con questa cricca di vecchi affaristi Non mollate ragazzi! Siamo con voi. E che nessuno (NESSUNO) dica che non sapevamo o non conoscevamo il programma che i parlamentari avrebbero dovuto seguire in arrivati in Camera e Senato. Era chiaro e la strada da seguire ben tracciata. Difficilissima e piena di pericoli , questo si. Ma nessuno creda che questi delinquenti irresponsabile se ne possano andare da soli! Dobbiamo mandarli a casa noi!!!!

Matteo Bottai 06.09.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Chissà come mai i TG non parlano mai di questo punto!

Jacopo Papaccio, Napoli Commentatore certificato 06.09.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma dico io come si fa a resistere alla TENTAZIONE del "dialogo" con "gigino a purpetta" "ninetta a parmiggiana" e "totonno o purpetiello".........è un sacrilegio non "assaggiare".........siete fottuti a quel tavolo

Biagio I. Commentatore certificato 06.09.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe guarda qui: http://bit.ly/1eaJCDM
Questi sono italiani da premiare che con ogni mezzo provano a sopravvivere io ho fatto una donazione di 50 centesimi che non mi cambiano la giornata ma mi auguro che tu e tutti voi facciate altrettanto per cambiare la vita a loro...

Andrea 06.09.13 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe fai bene a ribadire... Alcuni sembra non capiscano l'italiano, lanciandosi in interpretazioni fantasiose.
Io vi ho votato, siete miei dipendenti... Non é che come sentite di perdere la poltroncina cominciate ad avere paura?
Meglio pochi ma buoni. Chi avvalla ragionamenti non in linea con gli impegni presi è pregato di accomodarsi fuori!

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato 06.09.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Patetico riscrivere spesso le stesse cose. Ce n'era proprio bisogno?

Boris V. Commentatore certificato 06.09.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Orellana, i traditori come te non li vogliamo, vai via, sció, go out, fœra di bal, s'en aller, desaparecer.

D Mondonico 06.09.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Orellana aveva sbagliato già in aprile, quando presentò un disegno di legge su un tema -il matrimonio omosessuale- che né era presente nel Programma né era mai stato discusso e approvato da noi iscritti del M5S.

Il Codice di Comportamento chiarisce che «I parlamentari del MoVimento 5 Stelle dovranno operare per la massima attuazione del Programma del M5S attraverso proposte di legge e in ogni altra modalità possibile in virtù del loro ruolo».

Forse che ad Orellana mancavano punti di Programma da concretizzare e attuare? Perchè si fece dettare un disegno di legge dalla Rete Lenford, ovvero da un gruppo di pressione, invece di chiedere a noi cosa pensavamo?

Certo, ancora non c'è la piattaforma, ancora non abbiamo il nostro Parlamento Elettronico a livello nazionale. Nel frattempo si poteva tranquillamente tenere da parte la questione dei matrimoni omosessuali: se nessun paese al mondo, prima dell'Olanda nel 2001, ha mai avuto un simile istituto giuridico, è possibile che i cittadini LGBT non potessero attendere ancora qualche mese perchè noi iscritti potessimo decidere liberamente?

Forse il salario di cittadinanza o le piccole e medie imprese erano meno importanti per Orellana?

Questo Senatore sembra aver dimenticato gli impegni presi e lo spirito stesso del MoVimento. Noi non stringeremo nessuna alleanza coi partiti della casta! Noi non permetteremo che siano le lobby a decidere al posto dei cittadini!

Vogliamo la democrazia diretta, e la vogliamo ora. Orellana, ascolta la base, non giocare al "piccolo onorevole"!

Paolo Aranha Commentatore certificato 06.09.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Dario Mondonico 06.09.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Eppure mi sembra scritto in italiano corretto.
Cosa ci sará di difficile comprensione?
Mah

Massimiliano T., Scandicci (FI) Commentatore certificato 06.09.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando non puliremo questa gigantesca cloaca, nessun accordo, nessun avvicinamento, nessun compromesso.
Stiamo morendo di fame e questi stronzi giocano.
V-A-F-F-A-N-C-U-L-O

D. Pavan Commentatore certificato 06.09.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Traditori di merda, non ho altre parole

Gianluca S 06.09.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

ottimo chiarimento,anche se no ce ne sarebbe bisogno!!!!lo sapppiamo benissimo tutti noi qui fuori e perchè mai dovremmo ricordarlo a quelli la dentro????....

Luca M., Rho Commentatore certificato 06.09.13 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande chiarimento

michele ., rimini Commentatore certificato 06.09.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Orellana me sa che nun lá letto....sta merda

luis p., roma Commentatore certificato 06.09.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori