Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il cittadino abbandonato

  • 147


cittadino_abbandonato.jpg
"Ho 45 anni e nel 2011 l'Agenzia delle entrate, se pur congruo con gli studi di settore, ha fatto una verifica per l'anno 2008, mi hanno anche detto che avevano un budget a loro richiesto quindi alla fine qualcosa dovevano trovare. Alla fine mi hanno recapitato un verbale da pagare per una presunta evasione fiscale di 75.000 euro. Non possiedo case, non ho investimenti nè avevo una vita ricca, ma normalissima. Vivevo e facevo crescere i miei figli. Come ciliegina a fine 2011 mi è stato riscontrato un tumore ai polmoni e dopo 20 giorni di ospedale ho fatto 15 sedute di chemioterapia, per quasi un anno e mezzo. Dopo ogni ciclo stavo male ma dopo un giorno o due ero in negozio: non potevo tenere chiuso e non potevo andare in malattia. Ero l'unico lavoratore della mia azienda. Tutto questo fino a ottobre 2012, che se pur avendo intentato un ricorso al verbale, Equitalia mi ha pignorato tutti i beni dell'azienda, facendomi chiudere e fallire. Ora non ho piu' nulla, sto lottando ancora con il tumore, ho una pensione di 271 euro con invalidità al 100%, senza lavoro e mi sento inutile." Marri

11 Set 2013, 11:43 | Scrivi | Commenti (147) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 147


Tags: Agenzia delle Entrate, disoccupazione, Equitalia, invalidità, lavoro, Marri, pmi, tumore

Commenti

 

Guardate la classifica dei suicidi Paese per Paese:
http://www.ilmioeden.it/il-paese-piu-infelice-4/
senza contare che nell'ultimo anno la situazione è peggiorata molto a causa della crisi..

Roberto Stanzani 10.11.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

RESISTI e SPERA....STIAMO ARRIVANDO!!

Area 51 (1vale1), Roma Commentatore certificato 13.09.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

A me per il 2001 2002 2003 ho una cartella di 265mila euro che tra interessi e varie è arrivata a 460mila avevo 22 anni quando ho aperto quel cazzo di maledetto ristorante nella birgata peggiore di Roma. Abito li purtroppo pensavo di costruirmi un futuro e invece niente di niente. Oggi ho 35 anni in quel periodo tra l'altro oltre al poco lavoro ci si misero anche gli strozzini..... La paura era tanta non avevo coraggio di denunciare, cosi l'anno scorso stressato da equitalia che chiede soldi sono andato in finanza ho esposto la mia storia, mi dicono di aspettare. Risultato: anche se dimostriamo che la sua storia è vera comunque i reati conmessi nei suoi confronti sono caduti in prescrizione pertanto lei deve pagare equitalia. Io non so piu dove sbattere la testa di sicuro non mi suicidio per questi papponi con stipendi da 500 mila euro annui alle nostre spalle. Combattere o lasciare il bel paese? Se qualcuno mi aiuta rimango altrimenti emigro.
Angelo Colonna
Roma

Angelo colonna 13.09.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Non sei solo, purtroppo l'Italia è piena di storie simili alla tua, mio
marito, 38 anni ,  ha scoperto a ottobre 2012 di avere il linfoma di
hodgkin, aveva un co.co.pro., quindi nessuna copertura INPS e neanche la
disoccupazione, e l'azienda ha subito alzato le mani. Ora ha una pensione
di 275 euro al mese con il 100% di invalidità. Il centro per l'impiego che
ti dovrebbe aiutare ha trovare un lavoro consono alle proprie possibilità è
solo un perdita di tempo, perché per i bandi riservati all'articolo 68 è
troppo poco che è invalido, e non ti possono dire quali sono le aziende che
si devono mettere in regola, e soprattutto non ci sono sanzioni per tali
aziende. Abbiamo due figlie piccole e lavoro solo io e per finire mi hanno
ridotto l'orario di lavoro da giugno. Se in Italia hai bisogno di una mano
sono tutti pronti a mettertela in testa per farti affogare prima. Tutta la
nostra solidarietà, ma è ora di mandare a casa tutti questi ladri(PD e
PD-L)"

Romina Piccini 13.09.13 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono più parole per descrivere questo dissesto del nostro paese, leggendo casi come questo mi demoralizzo davvero.. forza M5S andiamo avanti con la nostra battaglia...auguro il meglio possibile all'autore del post commentato.

FEDERICO B., UDINE Commentatore certificato 12.09.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia triste in italia è ormai parte di una realtà che non immaginavamo 10 anni fa.
Molta gente ha ancora l'ignorante convinzione che se oggi l'agenzia delle entrate emette una multa ha sicuramente delle motivazioni giuste. Poi se hai il caso di conoscere qualche impiegato di questa agenzia ti accorgi che sono ancora piu' certi ed intransigenti.
Solo chi ha amici in questa associazione di delinquenti può evitare di farsi mettere sul lastrico.
Credo che per mantenere la popolazione relativamente calma si proceda in questo modo:

Si preleva il 20% dei contribuenti a sorte e li si ammazza di roba da pagare. Magari proprio quelli piu' indifesi cosi' li si toglie dal circuito dei richiedenti aiuto. Il restante 80 % non essendo stato toccato , non ha subito niente e non ha motivo di ribellarsi.
Togliere a pochi tutto e agli altri niente per avere un basso numero di lamenti.

enrico m 12.09.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Non disperare, tutto potrebbe ancora cambiare...

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 12.09.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Tieni duro

Daniele Cafaro 12.09.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

TI AUGURO CHE AL TUO APPELLO QUALCUNO SI RICORDA DEI TUOI PROBLEMI.
SONO UN DISOCCUPATO E POSSO CAPIRE LE TUE SOFFERENZE.
TI AUGURO DI STAR BENE E STRINGERE I DENTI
TANTI AUGURI
ENZO

VINCENZO PRISCO 12.09.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

tieni duro tanto la casta sta per finire

leonardo di sipio, atri Commentatore certificato 12.09.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Non mollare..ma se tu fossi costretto fai in maniera che si ricordino di te...per anni...

Patrizio C., Follonica Commentatore certificato 12.09.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

A me di questa persona dispiace tantissimo ma credo che in italia non e l'unico ad essere martellato dallo stato che per me non e piu stato ma una barzelletta per noi e una cassaforte per politici,
IL MIO CONSIGLIO ? SE CAPITASSE A ME SAPENDO DI MORIRE ANDREI A BUTTARE A TERRA ALMENO 20 POLITICI gli farei raggiungere l'inferno prima di me.

Enzo D'addio 12.09.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

cari lettori del blog e gentili rappresentanti parlamentari, non sarebbe possibile affrontare problemi come questo con una solidarietà immediata verso le vittime di questo orrenda macchina equitalia e con un azione legale / politica verso equitalia? per favore dei fatti!!!!!

alessandro aduc 12.09.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Ed intanto reGiorgio II cosa fa? Mentre cerca di salvare Berlusconi con ogni mezzo, elegge Amato giudice della corte costituzionale! Sarebbe questo l'uomo a cui vi rivolgete in cerca di aiuto? Siete degli italioti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 12.09.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico del tuo problema col fisco ne so qualcosa. Ti accomuna con tanti e tanti cittadini che finiscono nelle maglie di "controlli" che sono tutt'altro: solo numeri messi in fila perché alla fine dell'anno sia possibile dire che il risultato (ovviamente legato al numero dei controlli eseguiti a prescindere dall'effettivo recupero) è stato raggiunto. A questo risultato sono legati dei premi monetari: 4 lire x gli impiegati dell'agenzia ma una bella cifretta x i capi...anche qui è la solita vecchia e triste storia.

Elda nobile 12.09.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Bastaaaaaaaaa! Perchè gli permettiamo tutto questo? Ma il popolo italiano ce la ha una dignità? Per quanto l'avete venduta?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 12.09.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

...e mentre questo cittadino italiano,al quale va tutto il mio rispetto e la mia solidarieta´umana anche per la dignita´con la quale ha espresso la tremenda situazione che e´costretto a vivere,insieme a tantissimi,troppi altri italiani,il Sommo Pannolone assiso come un satrapo sul Quirinale che fa?regala un´altro incarico e relativa pensione da decine di migliaia di euro al mese a quello schifoso di Amato,importi che si cumuleranno alle ricchissime prebende che gia´percepisce.E voi grillini,zitti e buoni,come se fosse normale.

antonio ancora-buenos aires 12.09.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

sensibile alla sua situazione ho chiesto a un consulente tributario un parere; mi è stato detto: o la storia non è del tutto reale o chi l'ha seguito non è abbastanza competente

vilar ross 12.09.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna, a lui ed i suoi figli che ne avrebbero bisogno nessuno sconto, e ad altri (non faccio nomi) salvataggi ignobili e sconti inverosimili...INACCETTABILE!!!


Incredibile come i nostri politici siano cosi ignoranti da non aver ben chiaro nemmeno un concetto così elementare come "panem et circences".
Prima o dopo capiranno questi pagliacci che rischio corrono a creare così tante persone che non hanno più niente da perdere ?

Marco C., verona Commentatore certificato 12.09.13 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Io sono più o meno nella stessa situazione....nel 2010 a 29 anni mi operano ma sempre "carcinoma" è... ed ancora sono nei 5 anni in cui,a detta dei medici,sono a rischio...e se lo dicono loro,in realtà saranno 15 anni a rischio o tutta la vita...lavoravo a progetto da 4 anni in un azienda e pur facendo presente l'invalidità permanente al 100% hanno pensato bene di utilizzare le agevolazioni previste in questi casi per assumere il parente di questo e quello,il raccomandato di tizio,insomma la solita storia delle agevolazioni alle aziende usate per tutt'altro scopo e mai controllate...in conclusione non ho neanche più il contratto a progetto...sono a casa da un anno...in più Equitalia "perseguita" mio padre proprio per quei contratti a progetto che racimolavo io di qua e di la e per una mancata comunicazione del caf al quale si affidava per le dichiarazioni reddituali...papà che a sua volta da decenni dalla busta paga lasciava la tangente al datore di lavoro...per tenersi il posto di lavoro e nonostante ciò ad oggi lui a 56 anni è in mobilità...e a chi la vai a raccontare tutta sta storia!!?qua e la in un blog giusto per sfogarti un pò...siamo solo numeri...

Valentina G 12.09.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Equitalia va chiusa SUBITO!!!
Questa gente è criminale e andrebbero processati tutti per omicidio!

Alex Severa 12.09.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a commentare una storia simile ? E lo specchio di un paese criminale gestito da criminali a favore di criminali.

Pierino_La_Peste 12.09.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Per loro dobbiamo morire tutti,
ma moriranno loro.

Turist 12.09.13 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho 50 anni, sono u autonomo, da 8 anni lotto con questioni bancarie, avvocati e tribunali per portare ragione a cio che mi è capitato ed a me stesso e alle persone che sono vicine.
Quattro mesi fa mi hanno operato al cuore, difetto alla valvola aortica con sostituzione, sarei potuto rimare a terra e non svegliarmi più, invece sono a raccontare, per fortuna, forse non era ancora il mio tutrno.
Di certo so una cosa...non avrei mai pensato di vergognarmi di essere Italiano...in bocca al lupo per tutto...a volte succedono i miracoli e le persone sono meglio di quello che sembra.

Giampaolo R., Bologna Commentatore certificato 12.09.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Napolitano,e da un anno che non lavoro,la crisi in 4anni, ultimi tre gestiti da lei,hanno portato via un milione e mezzo di posti di lavoro,chi si informa come me sa lo spreco ed il pagnottistismo,e le prospettive sono nere,grazie alls sis gestione dello stato in tempo di crisi.Ci vuole aria nuova.Si dimetta e proponga Una persona onesta,lei non lo e,altrimenti si sarebbe battuto contro la corruzione,e si tolga dalla nostra vista.

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 12.09.13 09:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione alla crisi c'è: bisogna prendere TUTTE le ricchezze che in pochi hanno accumulato e ridistribuirle equamente tra TUTTI i cittadini.
Hai una pensione d'oro? Bene: ti restano solo, ad esempio 2.500 euro mensili (e sono tanti, credetemi!) - E devi restituire ciò che eccedeva tale cifra negli anni passati!
Che? Hai versato tanti anni cifre da capogiro? E con quali soldi? Ah era proporzionale al tuo stipendio? Allora era troppo alto anche lo stipendio!
Quindi, oltre alla riduzione della pensione, devi restituire anche l'eccedenza sul tuo stipendio negli anni passati, diciamo tutto ciò che superava 2.500 euro (calcolando la svalutazione - e sono ancora tanti soldi!).
E tutti quelli che superano 2.500 euro idem: restituire la cifra eccedente, anche dagli anni passati.
Cosa? Ma così non riuscite più a mantenere la barca, l'auto di lusso, le ville, l'elicottero, l'aereo personale, i cavalli ...?
Mi spiace, c'è la crisi!
Voi dovrete rinunciare a questo, ma così facendo tutti coloro che avrebbero dovuto rinunciare alla casa, al lavoro, alla salute, al cibo potranno finalmente vivere degnamente.
Meglio la vostra crisi che la nostra!
Non vi pare?
P.S.: Ovviamente ciò detto vale anche per le "ricchezze" materiali di queste brave persone: case, negozi, barche. Requisire tutto!
Per fare questo occorre effettuare una disinfestazione del Parlamento.

Tony Di Dietro Commentatore certificato 12.09.13 09:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo quanto le e´accaduto,rabbrividisco di orrore e disgusto per uno stato forte con i piu´deboli,ed inorridisco con i grillini che invece si attaccano alle sceneggiate effimere per difendere una casta di superprotetti e superprivilegiati come i magistrati,invece di lottare per la gente comune,pensando,contemplandosi l´ombellico,che i problemi si risolveranno soltanto con l´eliminazione di berlusca dal senato...mentre casaleggio flirta con i poteri oscuri e marci a cernobbio e grillo mi ha rotto completamente gli zebedei.Andate a a ca g a r e,e pensate a persone come queste invece di coglionare i poveri idioti che vi hanno votato

antonio ancora-buenos aires 12.09.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Non sei inutile, gli inutili sono ben altre persone. Tieni duro, lottiamo anche per te!

stefano t., barcellona (spagna) Commentatore certificato 12.09.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace davvero, cio' che ti e' capitato e' anche un po colpa di Noi Cittadini italiani: ognuno ha sempre pensato a se stesso e al proprio orticello, siamo un popolo di ignoranti.

sabina gelmini 12.09.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Pare che stiano arrivando già le prime "letterine" sul redditometro..bene...bene..così l'italiotti inizieranno a capire che il "conto" lo pagheranno i soliti "bischeri"....eppure dell'accordo con la svizzera non sappiamo più nulla?...
Adesso arriva la ripresa..basta andare alla "fermata" e aspettare che passi..!personalmente invito a non guardare questi talk show spacciati per approfondimenti giornalistici, dove sfilano i soliti commedianti con le loro discussioni sterili e inutili..a noi servono risposte oggi..risposte che con questa "banda" di governanti non arriveranno mai..mai..!questi individui sanno solo fare una cosa...e cioè complicarci e rovinarci la vita a noi...!!!non c'è alternativa...bisogna ritornare in Piazza..!serve una spallata..per mandarli tutti a casa..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 12.09.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Esseri senza dignità. Torturatori della dignità degli altri, i veri uomini. Equitalia deve essere chiusa. E' immorale che esista.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 12.09.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Scusa se commento da anonimo però vorrei dirti basta piangersi addosso.... Per parte mia sicuramente non darei modo a quei becchini che con te hanno fatto budget col tuo verbale di godersi il risultato.... Basta subire, basta vedere suicidi fisici o psicologici rivolgiamo la nostra rabbia non contro noi stessi ma con chi ci ha portati direttamente o indirettamente alla rovina... Basta piangere

Nerone pallepiene 12.09.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Padre Francesco, preghi per questo fratello e mi prometta di non pregare mai per befera e gli altri aguzzini sopra di lui.

Vittorio DIncaLevis, Pordenone Commentatore certificato 12.09.13 03:08| 
 |
Rispondi al commento

Inutile? No! MAI. Ma possiamo aiutarti. Facci sapere come. Un abbraccio. Lidia

Lidia Beduschi 12.09.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma dovremmo fare la rivoluzione contro chi?
Il nosto sistema Democratico e' basato sullo sfruttamento da parte del 60% degli Italiani sul lavoro del restante 40 % della popolazione. Fino a quando ci saranno persone sane che si accontentano di vivere con 500 euro di pensione di invalidita' o hanno il posto statale e votano pd o pdl per timore di perderlo , non cambiera nulla.
Bisogna aspettare che lo stato fallisca e allora tutti si rivolteranno e andranno all' assalto dei forni delle grucce.

Salvatore Aredia 12.09.13 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna denunciare Equitalia e chi ha preposto simili azioni atte a togliere i mezzi di sostentamento ad una persona. Le tasse sì, ma togliere non solo il lavoro ma il sostentamento è da dittatura fiscale. DENUNCIAMOLI.

Sebastiano Chessari 12.09.13 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace davvero per te. Coraggio. Non mollare. Un giorno cambierà e te e quelli come te verranno ricordati come martiri. Anche loro verranno ricordati. In altro modo però.

Marco Diaco 12.09.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Bastardi. Dire "brucino all'inferno" non mi rincuora perchè non credo alla vita ultraterrena. Dire "gli venga a loro un cancro" non serve a nulla perchè e da qualunquista. Però spero, vivo e combatterò perchè cambi in senso rivoluzionario e non fittizio tutto ciò che intorno a me, affinchè non ci siano tali forme di ingiustizia sociale e affinchè i nostri figli vivano, non dico in un mondo, ma almeno in un Italia diversa. Viva il M5S.

GIUSEPPE SPEDICATO, Lecce Commentatore certificato 11.09.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Credo che se le cose non miglioreranno in fretta arriveremo alla rivoluzione armata!

francesco dissegna 11.09.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Se non sbaglio la Cassazione ha stabilito che dire "paese di merda" è reato, per cui non posso dire quello che penso.

Mario M. 11.09.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BAstardi tutti! che ne sanno dei sacrifici che ne sanno delle notti in bianco che ne sanno del senso di precarietà che abbiamo che ne sanno cosa vuol dire cercare di vivere grazie ai propri meriti!
Anche solo 1 centesimo dato a quella gente è un dono preziosissimo ma loro lo calpestano senza rispetto.LAdri! Ma ci sarà quel giorno ohh se ci sarà

loredana vangelisti, Marino Commentatore certificato 11.09.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Per uno Stato così mal conciato, anche il Movimento 5 Stelle diventa cosa inutile, per un popolo inutile, per dei fini inutili. Potete ingoiarvi il fegato, ma in Italia esiste solo l'agnosticismo!

A.G.Calvagno 11.09.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Storie come questa devono far scattare la molla che porta ogni persona di buonsenso a ribellarsi contro uno Stato che non ha piu nulla di democratico.
Siamo governati da gente che non abbiamo scelto, che si preoccupa solo di tenere in vita un sistema di tipo feudale che rende loro inconcepibili privilegi.
E mentre nel mondo "reale" le persone si suicidano per i debiti di una crisi che non hanno contribuito a creare, la politica sta li' a preoccuparsi delle sorti di Berlusconi.
Via via, andate via tutti! Lasciate che a governare siano gli onesti!
Noi vogliamo tornare ad essere cittadini, non sudditi!

ciro k., napoli Commentatore certificato 11.09.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggiamo queste cose, che fanno veramente male, non dobbiamo ripeterci, ma tanto non posso fare niente, tanto non cambia niente... Non è vero, il cancro lo dobbiamo far venire a tutti quei delinquenti che ci stanno governando e che l'unico scopo è di studiare come tassarci e tassarci e tassarci fino a farci morire di cancro.. Noi dobbiamo cambiare questo sistema delinquenziale, dobbiamo fermarli, mandandoli a casa tutti quelli della vecchia casata. O CON LE BUONE O CON I BASTONI.... BASTA BASTA BASTA non ci meritiamo delle latrine come governanti... A CASA A CASA... E CHIUDIAMO QUELL'ENTE SPECIALIZZAO IN RAPINE CHE SI CHIAMA " EQUITALIA "

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 11.09.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma anche io ho un azienda e tratto con equitalia .... Questa storia fa male ma ha molti lati oscuri . L evasione c era o no ? Era dimostrata ? E se si la sanzione si puo negoziare sia nella cifra che nei tempi . Ma il suo commercialista chi era ? Paperino ? Ps altra domanda ... I suoi figli quanti anni hanno ?

Davide C 11.09.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non possiamo sentirci italiani se nel paese succedono queste cose ! Ci hanno portato via il nostro paese dall'interno ! Io sono del parere che l'unico modo per riprendercelo sarà uscendo in piazza con i forconi , come avrebbero fatto i nostri nonni!
Marri ti siamo vicini rimettiti presto!

Claudio Fabiani 11.09.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

questo schifo deve finire una volta e per sempre !
Auguro a quei dirigenti di Equitalia che hanno permesso tutto questo di crepare con un tumore ai polmoni fra atroci sofferenze...... grandissimi pezzi di merda !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 11.09.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento

ai la mia solidarieta speriamo che riesci a sconfiggere il tumore che e' la cosa piu' inportante.trattare cosi un cittadino ammalato di tumore e'una vergogna ma un po di coscenza ce lanno quelli di equitalia,ma che cazzo di nazzione anno creato questi politici...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 11.09.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Questa associazione a delinquere (stato-agenzia delle entrate-equitalia e loro sottoprodotti)ci stanno speculando e truffando tanta onesta gente che si è sempre data da dare, lavorando duramente e vivendo duramente. Pignorano i beni senza guardare in faccia nessuno, a volte come nel tuo caso per "presunta evasione" o perchè non si è "congrui" con gli studi di settore (grandissima truffa).Molti che hanno una piccola ditta senza dipendenti, guadagnano a mala pena quello che serve per vivere e a volte neppure il necessario, se si ammalano non lavorano e non guadagnano, se qualcuno non ti paga sono guai, non hanno ferie
nè liquidazione. Questi beni pignorati, compreso gli immobili spesso sono venduti all'asta a prezzi di molto inferiore al loro reale valore, secondo Voi chi acquista a prezzi tanto vantaggiosi?. Noi onesti cittadini siamo solo sudditi da spolpare in ogni modo. Chi evade sul serio cifre milionarie (pur potendo tranquillamente permettersi di pagare le relative tasse), in questo paese la fa sempre franca, contando su un manipolo di avvocati, commercialisti, e anche su leggi ad personam come ha già fatto e sta facendo Berlusconi.
E quelli del PD fanno parte integrante del sistema.

Ti sono vicino, forza, coraggio ! ! dobbiamo resistere anche se è molto dura! Non arrenderti mai. Un forte abbraccio, LORY.

LOREDANA BIANCO 11.09.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma quel pezzo di ... Berlosconi e il suo governo non dovevano innalzare la pensione minima a 500 e passa euro? Se mettete mail e iban del signore io una mano gliela do e forse anche qualcun altro! Aiutiamoci tra noi! Noi siamo lo Stato! Il tessuto sociale da difendere! Difendiamoci dagli sciacalli!

Luigi Di B. 11.09.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sembra assurdo ma non lo è. Questo è normale che accada quando si vive in un paese dove per vent'anni i politici si sono occupati quasi a tempo pieno degli affari e degli interessi di un solo cittadino. L'assurdità più inaccettabile è che milioni di Italiani, a tutt'oggi, sono ancora affascinati dalle oscene gazzarre dei ns.i governanti.
In qualsiasi paese che dicasi civile, sarebbe già scoppiata la rivoluzione. Viceversa, qui la rivoluzione non scoppierà mai fin quando accadranno queste cose nella più totale indifferenza di, quasi, tutti. "Ognuno per sé e un Dio per tutti"

EMILIO SCANZANI 11.09.13 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Molto dispiaciuto leggendo questa lettera, queste cose non dovevano accadere e dobbiamo fare in modo che non accadano piu'. E' un imperativo morale, non possiamo pensare che sia un caso isolato, ce ne sono molti di casi del genere.

Sandro Boselli (boselli.m5s), Padova Commentatore certificato 11.09.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Ad una mia amica è capitato di peggio:
un' azienda che grazie alla crisi ha dovuto chiudere, gli ha creato dei debiti con conseguenti pignoramenti. Ha avuto un tumore con conseguente chemioterapia quindi gli anno assegnato circa €500,00 di pensione: unico reddito rimastogli. gli pignorano il conto corrente e quindi i €500,00 vado con lei dall'avvocato e mi dice: non c'è niente da fare i giudici in questo caso dicono che la pensione transitata dal conto ha cambiato natura. Scusatemi ma che cazzo vuol dire "ha cambiato natura"? non si può dare ad una persona in difficoltà una pensione e poi permettere a dei giudici senza un briciolo di cuore di pignorarla... HO LA NAUSEA!!!

SEBASTIANO GUERCIO 11.09.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

uno stato che riesce a ridurre una persona a questa situazione, non ha diritto di chiamarsi stato, nè essere riconosciuto come tale, nè far parte di una comunità a livello europeo, nè avere dei cittadini.

michele m., marano di napoli Commentatore certificato 11.09.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

MALA-SANITA' A ROMA- PER FAVORE M5S, GRILLO E TUTTI LEGGETE!??????????
DA DENUNCIARE!!!!!!!!!!!! VOGLIO RISPOSTA

Questa mattina vado di persona al CUP per la prenotazione RISONANZA MAGNETICA CONTROLLO TUMORI-Non è stata possibile fare nessuna prenotazione, perchè non ci sono posti liberi nella zona del CUP. Allora chiedo di vedere al suo computer e il signore, mi ha risposto.NOI NON POSSIAMO VEDERE, RICERCARE UN POSTO IN ALTRI OSPEDALI. TELEFONI AL CUP.
Io rispondo: Da questa estate che cerco di fare PRENOTAZIONI ANCHE PER ALTRI ESAMI, MA NON RISPONDE NESSUNO! Lui mi ha risposto: " si è vero ci sono un po' di problemi al Cup telefonico. IO: Scusi DA 4 MESI?!!!! eH SI MI DICE. MI dice : IO AL POSTO SUO, PRENDEREREI UN MOTORINO E MI FAREI IL GIRO DEGLI OSPEDALI E VEDERE DOVE C'è IL POSTO.
Dunque io DOVREI GIRARE CON IL MALE CHE HO TUTTI GLI OSPEDALI PER VEDERE DOVE POSSONO FARMI UNA RM? LUI: NON CI SONO ALTERNATIVE O STAI COSì!
IO: SIETE TUTTI DEGLI IGNORANTI , SFATICATI E PECORONI ITALIANI!
PERCHE' E' COSI' E NESSUNO DICE NIENTE.
GRILLO & M5S CHE SNO ISCRITTO, QUESTA STORIA NON è DEGNA DI ASCOLTO E DIVULGAZIONE?!!!
GRAZIE-

Marc Svetava Commentatore certificato 11.09.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono con te... anche se è dura ti faccio un in bocca al lupo!!! Prima o poi questa gente pagherà tutto questo schifo!!!!

Matteo cherubino 11.09.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Io a mio modo posso aiutarti "solo" dal punto di vista del tuo stato di salute. Se stai combattendo contro un tumore devi contattare assolutamente la Fondazione Valsé Pantellini che cura con Ascorbato di Potassio. Ho un parente in cura che con la chemio stava già all'altro mondo e ora con la cura di ascorbato lavora, gioca a calcio, ride, scherza, non ha dolori nè pallori in viso, insomma, è una persona normalissima. La mia opinione (e quella di molti) sulla chemioterapia è pessima, ma veramente pessima. Pensaci e contatta la fondazione che ti ho segnalato, puoi contarci che ti cambieranno la vita, vai tranquillo/a, un abbraccio sincero :)

Luigi Di Pasquale, Margherita di Savoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.09.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scandaloso!!! non mi vengono le parole che sento nel profondo del cuore! ma come possiamo aver permesso tutto questo? bisogna svegliarsi dal torpore e prendere coscienza che si DEVE cambiare, si può: ci sono tutte le premesse MA al momento del voto bisogna ricordarselo e non farsi incantare di nuovo dalla propaganda di un sistema corrotto!!!

Mariella Sorbara 11.09.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

aggiungo che, se volesse curarsi con il Metodo Di Bella - certamente più efficace della chemioterapia contro il cancro - si dovrebbe pagare i farmaci di tasca sua. Perchè? Perchè 15 anni fa una sperimentazione fatta somministrando a dei moribondi già chemiotrattati farmaci a volte scaduti, a volte mal preparati, in misura parziale e con modalità di somministrazione diversi dalla prescrizione di Luigi Di Bella, determinò che questa cura non funziona...

Alessandro Sbarbada 11.09.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia dei budget è veramente inquietante, non può permettere un lavoro sereno ed imparziale ad un funzionario pubblico che ha un diretto interesse a presumere qualsiasi cosa e con carico della prova sulle spalle dell'accertato.....veramente assurdo ed ingiusto, ma è costituzionale una cosa del genere.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 11.09.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

in casi come questo i consigli per agire o per sopportare si danno male in quanto occorre trovarcisi col nodo al collo,forse molto meglio in natura il lupo o la tigre che per fame,uccidendoti,non ti fanno soffrire.devono pagare loro ! in questa vita o nell'altra !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 11.09.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Dati reali: stanno aumentando i super ricchi, gentaglia per la quale la crisi ed i suoi tragici effetti sono solo favole che non li riguardano e che se ne fregano altamente dei drammi quotidiani. Sentendo queste cose viene da pensare che a volte le armi siano l' unica soluzione per spazzare via questi parassiti. E' orribile, lo so.....

Enzo Zappalà , Roma Commentatore certificato 11.09.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

questi genere di post non firmati sono un po' ridicoli...

marco fiorani 11.09.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Voi guardate a che livello siamo arrivati, la salute, la dignità, il valore della vita..tutte queste cose non esistono più. Non ti fanno nemmeno arrivare alla morte dignitosamente, tasse di qui tasse di la, mentre LORO sono a ridersela e a prenderci per il culo da 30; italia svegliati !! facciamo governare questi ragazzi pieni di vita e di volontà. Ho solo 20 anni ma per alcuni momenti non so se mi sento fiero di essere italiano, per ora studio e un domani quando di laurerò spero di contribuire al bene dell'Italia.

emanuele r., capannoli Commentatore certificato 11.09.13 19:40| 
 |
Rispondi al commento

E' una cosa VERGOGNOSA !!!!

L'Italia è piena di casi come questo, DRAMMATICO, di Marri !!!

I Sindacati dei Consumatori cosa aspettano a scatenare il "putiferio" !!

Intanto alle dieci società delle slot-machines che hanno ricevuto un "accertamento" di 98 MILIARDI di euro nel 2007, da parte del "Nucleo Speciale Antifrodi" della Guardia di Finanza, su richiesta della Corte dei Conti, l'Agenzia delle Entrate
NON HA FATTO NULLA !!!!
Come mai ????.......

Gli unici parlamentari che hanno cominciato a sollevare il caso sono quelli del M5S !!!!

Il generale Umberto Rapetto, artefice dell'accertamento, il 09/09/2013 ha rilasciato un'intervista televisiva. E' tutto su Yootube.
Basta scriverci :
"intervista al generale Rapetto il 09/09/2013".

Oppure andare sul sito del "Comitato 98 miliardi"
comitato98miliardi.altervista.org

vincenzo matteucci 11.09.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuoi , questo governo esige un tributo di sangue , fino a quando ci saranno i fessi a darglielo.

Biagio I. Commentatore certificato 11.09.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento

....e pensare che Squinzi e Barroso stanno suonando le fanfare della crisi finita. Che schifo.

Enzo Zappalà , Roma Commentatore certificato 11.09.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Spero di cuore che tu sia abbastanza forte per sopportare il tuo stato psicofisico. Ma se dovesse passarti per la testa di farla finita ti prego non lo fare al massimo vai e falla fare finita a quei pezzi di merda che ti hanno messo in queste condizioni perché ricorda é meglio un brutto processo che un bel funerale. Ciao e AUGURI

Silvestro Teruzzi 11.09.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

E’ stato bello condividere la gioia per la liberazione del giornalista della Stampa, Domenico Quirico e sentirlo manifestare con orgoglio la fiducia, che a priori aveva già riposto nella sua nazione, sul buon esito del rapimento. E’ stato molto amaro considerare che ci sono cittadini da salvare perché gli orchi sono altri paesi, con motivazioni spregevoli e ci sono cittadini da lasciare disperati nella propria solitudine, da affondare, perché l’orco è il proprio paese, i panni sono lavati in casa e delle motivazioni, chi se ne frega?

Vittoria 11.09.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

So come ti senti, identica la storia, identici i soprusi che stiamo subendo. Sono un pò più fortunato di te, la mia pensione di artigiano malato di tumore metastatico è di ben 341 € ... Non sentirti inutile se non riesci più a lavorare, fatti coraggio e pensa che dobbiamo farcela non fosse altro per andarli a stanare dai loro uffici a calci nel culo quando il movimento andrà a governare !

Guido B. Commentatore certificato 11.09.13 19:05| 
 |
Rispondi al commento

stesso trattamento per le concessionarie delle slot-machines

gianni piovano, roma Commentatore certificato 11.09.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

non se ne può più, ma il m5s sta facendo qualcosa?...almeno voi, non ci è rimasto che l'esilio.
ciao e grazie

stefano guarino 11.09.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna quanto sta accadendo a quest'uomo mentre ci sono i veri evasori che continuano a evadere e individui dalle "pensioni d'oro" che non si sa come le hanno avute! C'è tanto da fare per far tornare l'ONESTA' e non assistere a simili ingiustizie. Ci si accanisce sempre su chi è più debole. Marilena

Marilena 11.09.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è essere artigiani, la colpa è essere liberi professionisti, la colpa è essere imprenditori. E va espiata a caro prezzo. Solo se sei dipendente sei in salvo.
Se sei un artigiano, un libero professionista, un imprenditore sei un presunto evasore. E di presunzione in presunzione poi il passo è breve a trovar qualsiasi cosa utile a far pagar le colpe.

Conviene aprire e chiudere nello stesso anno, come fanno quelli dei tappeti. Niente anticipi, distribuisci tutto, paghi quello che devi e chiudi la storia. Ma chi oggi rischierebbe ad aprire una azienda ANNI e viver tranquillo anche se onesto?

Un accertamento e voilà ti depredano di una vita di lavoro... Ma passate TUTTI gli anni! O poi non incassate più nulla eh???

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 11.09.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Ero artigiano, solo fatture perchè lavoravo con industrie. Mi è capitato l'ictus, a 44 anni [si rompe un arteria nel cervello ( o si blocca il flusso del sangue ), e il cervello ha danni. Il 50% dei colpiti muore, ( FORTUNATI ) il 30% ha conseguenze più o meno estese ( vedi Bossi ) e il restante è convinto di aver avuto fortuna.] e sono come te invalido al 100%.
Troppe tasse, troppe leggi, e quel che dico non lo capisce un dipendente, o un pensionato. che era dipendente.
Capisco e non capisco la tua situazione economica.
Non mi torna quel che dici. Se sei invalido al 100%, e se hai versato i contributi all' INPS, l'INPS ti da una pensione, in rapporto a quanto hai versato, se hai versato, minimo dovrebbero essere 10 anni per avere la pensione IOART.
Auguri, anche perchè il tumore polmonare è una brutta bestia, come quello al pancreas...

Paolo Zanchetta, crocetta del montello, TV Commentatore certificato 11.09.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Dire che sbagli a sentirti inutile è poco: rappresenti la lotta contro chi non ha nessuno scrupolo, e questo riguarda sia la malattia che il nostro stato in quanto si comportano entrambi allo stesso modo. Continua a lottare e a rappresentare la lotta, perchè è solo da questi esempi che potrà succedere, finalmente, qualcosa

matteo napoletano, genova Commentatore certificato 11.09.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

spero che il meet up della tua zona si sia attivato a sostegno.Chiedi aiuto.
Tutti devono partecipare e tu se vuoi puoi rialzarti.
Noi non molleremo mai, anche per te.
Cerca di migliorare la tua salute come puoi.
Il tempo della riscossa non e' lontano.
Tieni duro.Coraggio!

mary dg 11.09.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ci dovrà succedere di peggio per ribellarci? Occorre una manifestazione pacifica ma OCEANICA. In puro stile Ganghiano ma DETERMINATI a cacciare delinquenti e corrotti dal parlamento. Basta sventolare bandiere, l'Italia è morta. Ora dobbiamo fare una nuova nazione. Una nazione dei cittadini. Una nazione in cui nessuno viene chiamato ONOREVOLE, Una Nazione in cui ogni cittadino ha pari dignità PER DAVVERO. Una nazione in cui fare impresa non viene vista come un reato. Una nazione in cui chi non ti paga va in GALERA. Perché la giustizia aiuta solo i truffatori e gli onesti chiudono. Una nazione libera da Equitalia, Sindacati, Partiti, Confindustria ed altri raccontaballe professionisti. Una nazione con una stampa libera, quindi non pagata dallo stato. Una nazione in cui la TV di stato persegue scopi più alti dello share. Una nazione in cui ci sia il sorriso sulla bocca dei suoi abitanti. Questo sistema perverso inventato dal PD-PDL ed altri ci sta distruggendo l'esistenza. Chi restituirà le aziende a chi l'ha persa? Chi ci ridarà la dignità perduta? Non si può più modificare nulla, bisogna distruggere per ricostruire. Bisognerà cancellare ogni ente, ogni cosa che sia mai stata fatta e rifare tutto daccapo.

Belpaese 11.09.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

cerchiamo di resiste..avete sentito..C'E' LA RIPRESA...!l'ha detto il centro studi confindustria..però serve stabilità politica...aahhh!mi chiedo:..ma come fanno gli industriali a pagare uno sbotto per essere iscritti a questa associazione..,per poi farsi raccontare balle!!eehhh...ieri il tesoro ha chiesto di alzare il tetto del fabbisogno di 18mld per il 2013....siamo a -2,1%..ma forse anche -3%...indesit rimane in italia..però vuol mandare a casa centinaia di persone...!!i fallimenti vanno avanti a tutta randa...per non contare la richiesta di concordati fallimentari..aahhoooO!
siamo "dispersi"..l'unica scialuppa di salvataggio è il M5S!!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.09.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Caro, lasciando perdere qualsiasi giudizio di forma o di operativo in questo settore di inumani, sono vicino al tuo dolore. L'unica cosa che mi va di dirti è di non dimenticarTi chi sei veramente. Anche Tu sei Figlio di un Dio vero, non di quello punitivo (demiurgico), nato in questo mondo con dei talenti che certi tuoi consimili hanno demolito. Non sei solo. Ti prego di riguardare il tuo stato di salute e di chiedere anche un supporto psicanalitico, non è colpa tua ma di un periodo molto brutto che è arrivato alla sua fine prossima. Ti abbraccio Caro Fratello. In Dio.

Don Pietro Maria. 11.09.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

io ho intestato casa a mio figlio con l usufrutto ed ho eseguto per lui una rinuncia all eredità e ai debiti miei eventuali,non ne ho ma io di questo stato schifoso non mi fido se non ce la farò piu o mi metteranno in condizione di non lavorare lavorerò lo stesso e mi leveranno sta ceppa.

mario 11.09.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna, la mia situazione non è grave come la sua, ma capisco bene quando una terza parte, nel caso specifico l'INPS, la informa che deve pagare. A maggio di quest'anno mi è giunto un verbale ispettivo che asseriva la mia iscrizione come titolare di azienda (settore commercianti). Io non ho mai posseduto alcuna azienda e NON ho idea di chi sia stato/a l'incapace, ma ho chiesto info alla mia sede di appartenenza e "mi spiace, ma la pratica non è stata aperta qui, per cui deve attendere che ci arrivi il suo fascicolo". Ho atteso un paio di mesi e poi mi è giunta una seconda lettera (questa volta telematica) con i contributi da pagare (ben 17.800 euro). Mi sono rivolto alla sede di appartenenza e li (mi dispiace, ma non le posso dare info, l'unica cosache può fare è il ricorso on-line). Prenoto un incontro con un ispettore che mi dice "la sua situazione è così limpida che non capisco come mai sia stato iscritto come titolare". Ho compilato e firmato un foglio di autocertificazione ed ora sono in attesa che ... MI ARRIVI UNA CAVOLO DI RISPOSTA AD UN ERRORE CHE NON HO FATTO IO, MA CHE DOVREI "PAGARE" IO.

In bocca al lupo per il suo male.

Luca T. Commentatore certificato 11.09.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Lotta e fottitene!!! sono solidale con te e concentrati sul debellare il tumore che a debellare questo stato di merda con la sua burocrazia di merda ci pensiamo noi!!! gli studi di settore!!! altra merda ideate dall'uomo dei tre monti (Tremonti) ed approvata da Fisco (Visco).Questi idioti in malafede che ci hanno governato negli ultimi 20 anni (archiviando la prima rep dove non erano idioti ma in malafede)

Michelangelo Bellomo Commentatore certificato 11.09.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

hanno fatto la stessa cosa con me..per fortuna non mi sono ammalata, pensavo di aver sofferto abbastanza,ma vedo che c'è sempre qualcosa di peggio.Mi spiace per questa persona,e posso immaginare solo parzialmente il suo dolore...purtroppo ci hanno resi impotenti e non possiamo nè aiutare gli altri nè noi stessi...

cervo elena 11.09.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

...non ci sono piu' parole: ora occorre prendere la consapevolezza che le persone esistono e d attivare subito il reddito garantito per 3 anni...NO alle rendite dei pol(l)it(t)ici che devono lasciare emolumenti dai 3000,00 € in su e anche le pensioni (vedi Amato ! ...che non ha bisogno di tutti stì soldi ...)

Stefano Francesco PIVA 11.09.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA!!! ti prego resisti!!!

non ci abbandonare!!!

perdonaci se puoi mia cara ITALIA!!!

L'ITALIANO tornera' te lo prometto!

non piangere Italia...


kaar 11.09.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna ridurre sul lastrico ed umiliare persone che hanno vissuto una vita di lavoro e di normalita'. Chi aiutera' queste decine di migliaia di famiglie alle quali hanno tolto anche la dignita'. Non certo lor Signori che continuano ad affamare la gente normale per continuare a mantenere i loro lauti stipendi e privilegi. Ma fino a quando sopporteremo? Non ne possiamo piu'!!!!

Ragoni Fabio 11.09.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo Noi Cittadini,essere i Killers dei Nostri Politici!

Paul Humbert Brennan 11.09.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Mrilina Intrieri? Onorevole? Si di sto ...........

Qualche giorno fa per errore ho chiamato Molto rispettosamente Signora il medico legale dell'inail, risposta "non si permetta più, DOTTORESSA prego!"

Il titolo te lo sarai anche sudata, ma pretendere di farti chiamare è un altra cosa!

A ricordo a tutti questi fenomeni che fanno la cacca come noi!

Tioli Stefano 11.09.13 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È assurdo leggere certe storie e il problema è che sono sempre più in aumento.
Non c'è più tempo per aspettare, Beppe, da noi l'autunno è già arrivato da tempo.
Per favore cerchiamo di formare una rete di e,emergenza.
Credo sia il caso di creare un'associazione no profit che raccoglie fondi di beneficenza da utilizzare per sostnere queste cause.
Sarebbe il caso di finanziare ora beneficenze per italiani in difficoltà anziché sponsorizzare quelle che prevedono l'aiuto ai poveri esteri.
Non per razzismo ma ormai la fame è arrivata anche qui.
Se qualcuno non e ne fosse accorto siamo entrati a pie pari nel terzo mondo, forse anche quarto

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 11.09.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono indignato.....di più e non dico quello che penso perché sarei passibile di arresto...ma non mi arresteranno neanche quando farò quello che penso perché sarò nel giusto.
E ‘ tempo di tirare le somme e non solo quelle!

gianni falco Commentatore certificato 11.09.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Dovete morire tutti resteranno solo lorooooo indovinate chiiii i POLITICI NOOOOOOO
SCHIAVI PRODUCETE E NN ROMPETE IL CAZZO avete votato noi questi

Frank Morelli 11.09.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace tanto per il tumore... curati da quello, vincilo... che a sconfiggere le altre ingiustizie ci pensa il M5S!!!

monica rinaldini Commentatore certificato 11.09.13 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle moltissime storie tristi che compongono questo paese. Ora dico, non sarebbe il caso di proporre alternative per far si che queste cose non accadano, e discuterne insieme? La critica va bene, le storie di cui nessuno parla anche, ma un po' di contenuti per far sognare, sperare sti italiani li vogliamo trattare un po' di più? Non dico che non se ne parli o si dia risalto ma, per me, meno di quello che meriterebbero le soluzioni, invece dei problemi. Più positivi adesso :-)

daniel& cuocci, genova Commentatore certificato 11.09.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

siamo in tanti.
la malattia è solo il risultato di anni di fatica, preoccupazione, angoscia.
Infatti i nostri politicanti campano in splendida salute fino ai 90 e passa.

...e l'odio aumenta.

mister x, ravenna Commentatore certificato 11.09.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Hei, dove sono i commentatori del PD-PDL (ormai partito unico....) che dicono che sti casi umani sono balle?
Dove siete?
Avete vergogna?
Venite, venite a dire in faccia a questo signore che i vostri amati partiti lo aiuteranno... (dopo anni di prese per il C**O)
Ormai, persino commentare è quasi inutile.
Solo tanta tristezza e voglia di cambiare veramente tutto.


gianluca miragoli 11.09.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LO STATO NON VEDE PIU' IL CITTADINO,NON LO VEDE PIU',SI E' GIRATO DALL'ALTRA PARTE
ALVISE

alvise fossa 11.09.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Piango quando leggo queste storie fuori da ogni limite di decenza e dignità umana. Mi vien da dire, ecco perché ci sono ribellioni organizzate come quelle dei pastori Sardi o peggio ancora morti x suicidio. Dov'è lo Stato?? Cosa fanno i Prefetti?? Dove sono i diritti dei cittadini, quelli onesti?? L'agenzia Dell' entrate non si rende conto dell'iniquita degli studi di settore ma non solo dell'ingiustizia che essa procura per chi realmente vive solo della propria attività quando essa è assoggettata ai malumori del mercato che da oltre. 10 anni affliggono in particolar modo le piccole attività. Lo stato non capisce e i suoi componenti non gliene frega niente dei piccoli perché sono loro la vera risorsa dell'entrata tributarie x cui se qualcuno chiude o muore non gliene importa nulla.

Andrea Magnani 11.09.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcosa di folle in tutta la tua vicenda.
Se fossimo un Paese europeo lo Stato avrebbe preso atto della situazione di lavoro discontinuo e avrebbe integrato il tuo reddito con il reddito di cittadinanza, che è anche a integrazione.
E se tu avessi dovuto comunque chiudere, con il reddito di cittadinanza avrebbe garantito a te e alla tua famiglia lo stesso tenore di vita precedente.
Ma noi siamo in Europa solo quando c'è da tassare, e anche se ce lo chiedono dal '92 questi governanti non ne vogliono sapere.
Pensano di combattere l'evasione incastrando i piccoli contribuenti non si sa come, e poi condonano quasi 98 miliardi alle società del gioco d'azzardo.
E' tutto folle, ma tu cerca di resistere. Non dargli la soddisfazione di mollare. Ti faccio tanti auguri per la tua salute, il resto viene dopo. Un abbraccio!

gi m. Commentatore certificato 11.09.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma è chiaro che vogliono eliminare le piccole e medie imprese, avendo solo grosse imprese loro possono rimanere sempre al potere i voto sono assicurati e controllati

Pescatore 11.09.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bastardi schifosi ecco come ci stanno riducendo....ci costringono a chiudere....ma appena non ci saranno piu' contribuenti che manterranno i loro stipendi e privilegi voglio vedere cosa faranno.....scapperanno? e noi glielo impediremo anche con la forza....VERGOGNA

emanuela di caccamo 11.09.13 14:12| 
 |
Rispondi al commento

tieni duro più che puoi amico mio.
cambieremo questa italia marcia, in un modo o nell'altro, proprio per evitare che accadano i fatti che sono accaduti a te.
li manderemo tutti via a calci nel cuIo, ci puoi contare.

rapidmovement 11.09.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

ma la gente ancora non capisce che è un danno allearsi con con il pdmenoelle allora si tradiscono gli elettori e poi che c'èntriamo noi col pdmenoelle

stefano cristofani 11.09.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

COMBATTEREMO ANCHE PER TE, AMICO MIO

giovanni ., campagnano di roma Commentatore certificato 11.09.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

IL M5S sulle micro imprese, come in questo caso HA FATTO TROPPO POCO..... Troppo parlare di Berlusconi, PD, pdl, pd-l, basta. Se il M5S vuole riprendere i voti si deve tutelare la famosa ITALIA B, quella a cui questo Sig. Imprenditore appartiene. Io mi sono cancellato perché sinceramente colle PAROLE NON CI SI CAMPA.

fabio b.AR 11.09.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se non ti conosco...Un forte abbraccio Marri...la tua famiglia ti da la forza di andare avanti..

Mattia Caccia 11.09.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

REDDITO DI CITTADINANZA SUBITO

REDDITO DI CITTADINANZA SUBITO

REDDITO DI CITTADINANZA SUBITO

Danyda bologna Commentatore certificato 11.09.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace moltissimo "Marri" mi dispiace moltissimo per quello che stai passando.

Io SPERO dal più profondo del cuore che tu riesca a vincere contro la tua malattia e ti garantisco che con il M5S faremo di tutto per far smettere lo scempio economico che questo governo ha messo in piedi e che moltissime persone stanno subendo.

un abbraccio di grande solidarietà.

Puoi vincere la tua malattia, NON DEVI arrenderti!

Monica C. Commentatore certificato 11.09.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

basta, sono stufo di leggere queste storie strappalacrime su questo sito che vede tutto nero nero.... quattro righe scritte dalla povera vittima, ma come facciamo ad andare ad approfondire?... sapete quanto ci vuole per evadere 75.000 euro? Davvero è stato così sfortunato da trovare degli esattori cattivi cattivi che si sono inventati un reato? Non possiamo compatire qualcuno se non si sa davvero la sua storia, solo perchè scrive sul blog di beppe grillo; sembra che un post qui sia garanzia di verità e trasparenza....
Non ho la certezza che il sig. Marri dica verità o falso, ma spigatemi cosa serve un post del genere, al pari della cronaca che ogni giorno ci fa credere che il mondo sia popolato solo da gente cattiva....

paolo fantuzzo 11.09.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tse! teruni!

Dovete chiamarmi “onorevole”». E la Intrieri blocca l’attività di due enti
La Garante per l'infanzia della Regione Calabria ha rispedito indietro i documenti della Prefettura


La notizia è riportata dal Corriere della Sera: Marilina Intrieri, ex deputato del Pd-Ulivo (legislatura 2006-2008) e attuale Garante per l’infanzia della Regione Calabria (in quota centrodestra), ha rispedito al mittente i documenti che il funzionario della Prefettura di Crotone le aveva inviato per autorizzarla a visitare il Cara, Centro accoglienza e richiedenti asilo di Isola Capo Rizzuto.

Ecco la comunicazione ufficiale dell’ex senatrice Pd:

«Restituisco i documenti che mi ha inviato perché voglia cortesemente integrarle col pertinente titolo istituzionale. Ho constatato, infatti, dalla lettura delle note a sua firma che mi viene attribuito il titolo accademico (verosimilmente “dottoressa”, ndr) e non anche quello di onorevole che mi compete nella mia qualità di deputato della XV legislatura. Mi sorprende che l’inesattezza rilevata provenga dal massimo ufficio dello Stato sul territorio. Attendo quindi le note corrette».

E aggiunge:

«Confermo tutto e aggiungo pure che un’articolazione dello Stato deve rispettare quanto impone il protocollo. Il titolo “onorevole” rimane anche quando non si riveste più l’incarico di parlamentare. Ma la lettera doveva restare riservata. Per questo motivo chiederò che venga aperta un’indagine interna per capire chi ha divulgato queste notizie».

Emiliano Romeo Commentatore certificato 11.09.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alle angherie non c'è fine in questo disgraziato paese. Ti sono vicina e auguro con tutto il cuore a te la ritrovata salute e a tutta la famiglia ogni bene, che Equitalia si faccia da parte e chieda anche le scuse pubbliche oltre al rimborso di quanto sequestrato con gli interessi dovuti. VERGOGNA PER UN PAESE CIVILE RIDURRE I CITTADINI IN QUESTO STATO.
Saluti.

Paulette P., Cagliari Commentatore certificato 11.09.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi fa impazzire è che non sei il solo in questo inferno nell'assoluta indifferenza sociale e politica.
SONO UNA MORALISTA DEL CAZZO e non avrò pace fino a quando in questo Paese chi ti ha offeso, rapinato torturato non finirà in galera o a zappare per pagare i danni fatti alle persone come te.
HASTA MOVIMENTO SIEMPRE.

Cristina C., Bologna Commentatore certificato 11.09.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace tanto sentire queste vergogne, perchè proprio di vergogne si trattano! Coraggio, stringi i denti sei giovane...fallo per i tuoi figli! Mi dispiace veramente tanto... che mondo malvagio, dove si spera di arrivare con questa cattiveria? Questi personaggi sono al pari delle iene ridens. Il cittadino italiano non ha tutele nè rispetto deve solo pagare. Coraggio!

Andromeda verde 11.09.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono con te e tutti quelli che vivono una situazione come la tua, spero che ance tu possa presto vedere distrutti e calpestati questi demoni! Li vedo, godersi i viaggi in posti esotici, felici e spensierati, proprio perché nessuno li controlla.

Davide Businaro 11.09.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco neppure a trovare le parole per commentare una storia così. Posso farti solo tanti cari auguri e sperare che qualcuno di Equitalia legga e capisca cosa sta commettendo la società per cui lavora.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 11.09.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Resisti amico mio (anche se non ti conosco di persona) !! Questi bastardi prima o poi dovranno pagarla cara !!

Max Teramo 11.09.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Non sei solo, purtroppo l'Italia è piena di storie simili alla tua, mio marito, 38 anni , ha scoperto a ottobre 2012 di avere il linfoma di hodgkin, aveva un co.co.pro., quindi nessuna copertura INPS e neanche la disoccupazione, e l'azienda ha subito alzato le mani. Ora ha una pensione di 275 euro al mese con il 100% di invalidità. Il centro per l'impiego che ti dovrebbe aiutare ha trovare un lavoro consono alle proprie possibilità è solo un perdita di tempo, perché per i bandi riservati all'articolo 68 è troppo poco che è invalido, e non ti possono dire quali sono le aziende che si devono mettere in regola, e soprattutto non ci sono sanzioni per tali aziende. Abbiamo due figlie piccole e lavoro solo io e per finire mi hanno ridotto l'orario di lavoro da giugno. Se in Italia hai bisogno di una mano sono tutti pronti a mettertela in testa per farti affogare prima. Tutta la nostra solidarietà, ma è ora di mandare a casa tutti questi ladri(PD e PD-L)

Romina piccini 11.09.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Troppe sono le cose che non vanno , questa è una delle tantissime tragiche situazioni in cui vivono tanti italiani . Un uomo alla disperazione , malato e oppresso da un sistema spietato contro i deboli che invece di aiutare spinge alla disperazione e ,a volte , a gesti estremi . Dove è l'assistenza sociale ?! Dove sono gli aiuti dovuti a uno dei componenti la nostra società ? Il sistema non va , è talmente marcio che non funziona più niente . Tutto è preda degli approfittatori , la sanità è la più costosa dell'Europa ma la meno efficente ! Equitalia continua a imperversare per mantenere il livello altissimo dei privilegiati alti dipendenti e pensionati dello Stato . Pensare che i 75.000 euro taglieggiati al padre di famiglia malato di tumore andranno a pagare 20 giorni di pensioni da 91.000 euro mmi fa venire nausea e mal di stomaco ! Ma che società è questa ! Fino a quando permetteremo queste nefandezze! Perchè continuano a votarli pur essendo chiaro che sono solo bande alla costante ricerca di soldi e potere .

vincenzo di giorgio 11.09.13 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace tantissimo.. Questa Italia mi piace sempre meno, la gente si sente abbandonata, non arriva a fine mese mentre la casta ha stipendi da sceicchi.. Da pazzi ! Vorrei mettere tutti loro a 1.000 euro al mese, senza nessun bonus o privilegio.. Vorrei vedere come si sentirebbero.. Lo stato dovrebbe pensare al benessere di tutto il popolo e aiutare concretamente le persone in difficoltà'..se stiamo andando a picco e' anche colpa nostra visto che tutti si lamentano ma nessuno fa' niente di concreto, dovremmo essere tutti uniti per scacciare le mele marce dal governo, basta parole..vogliamo andare al voto
e mandarli finalmente a casa (senza maxi pensione) ??

Katia Carraro 11.09.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Scrivi al berlusca che ha detto che lui è un benefattore.
Piena solidarietà da parte di una persona comune che vorrebbe aiutarti ma che non può nemmeno aiutare se stesso.
Mi dispiace

Alex W 11.09.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

quando andremo noi a trovare equitalia?

niamo suppo Commentatore certificato 11.09.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma in quale paese viviamo, in quale inutile paese viviamo . E inutile, loro sono più forti Re Giorgio, Boldrini, Berlusconi e company non vogliono il redito di cittadinanza .Loro odiano il popolo sono come i nobili di una volta duchi marchese. Onorevoli e senatrici con concubine e giullari. E il RE Giorgio II che distribuisce cazzate .

henry 11.09.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

mamma mia,nessuno deve rimanere indietro !! fà troppo male leggere queste cose

davide b. 11.09.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Storia triste come tante altre purtroppo. Qui il problema nn è sanzionare chi evade. Mi sembra anche giusto. Lavori,guadagni,paghi le tasse. Pero ci sono vari problemi in questo semplice meccanismo.
1) le tasse dovrebbero essere eque,magari pagarle tutti,ma proprio tutti. Con la galera x chi sbaglia sapendo di sbagliare.
2) se mi sanzioni dammi la possibilita di pagare,altrimenti si chiama strozzinaggio.
3) il fisco dovrebbe avere un cuore e vedere il motivo xche un prenditore o un semplice cittadino nn paga,magari nn puo pagare e nn che nn vuole pagare.


In bocca al lupo e speriamo che x te e la tua famiglia ci sia un futuro sereno. Ma fino a quando nn si cambia questa classe politica dobbiamo solo che stringere i denti.

R.devecchis 11.09.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori