Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Friuli ostaggio degli Ogm

  • 71


mais_ogm_vivaro.jpg
"A Vivaro, provincia di Pordenone, i cittadini conoscono bene la questione Ogm. La politica invece non sta facendo nulla. Nulla di quanto dovrebbe per la tutela della biodiversità e per rendere efficace ed effettivo il decreto dello scorso 12 agosto. Un decreto che ribadisce: "la coltivazione di varietà di mais Mon810, provenienti da sementi geneticamente modificate è vietata nel territorio nazionale" almeno per i prossimi diciotto mesi. Quello approvato è quindi un decreto che non definisce i provvedimenti per decontaminare i due campi in Friuli, frutto della semina del 15 e 16 giugno scorso, e che non menziona la parola "retroattività". Si emana un decreto e di fatto non si vede neanche l'ombra della Guardia forestale, braccio esecutivo dei ministeri dell'Agricoltura e dell'Ambiente. Assieme a noi avrebbero dovuto esserci i ministri a rispondere del proprio (non) operato, perché anche se Vivaro è un comune piccolo, la questione Ogm riguarda la biodiversità di tutta l'Italia. Una volta che la contaminazione si è avviata, è un processo irreversibile e già questo costituisce motivo inopinabile per assumere una posizione decisa sulla questione. Sempre che le connivenze economico-politiche lo consentano." Silvia Benedetti, M5S Camera

3 Set 2013, 12:31 | Scrivi | Commenti (71) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 71


Tags: biodiversità, Friuli, M5S, mais monsanto 810, Monsanto, ogm, Vivaro

Commenti

 

Forza Beppe

Cristiano Serbelloni 01.10.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dare il mio piccolo contributo dicendo solamente che il problema degli OGM è veramente grave e le persone sono mal informate, nel corso degli anni in cui sono stati introdotti gli OGM in primis i contadini hanno subito dei danni economici violenti e il credere che la pianta produce di più o sia più resistente a determinate malattie non compete con l'altro lato oscuro della medaglia che invece determina dipendenze ad anticrittogamici e diserbanti specifici forniti dalle stesse case produttrici del seme; io non parlo del fatto socio-culturale che vede nella biodiversità la fertilità del nostro pianeta, e questo basterebbe a fermare questi disastri planetari, ma semplicemente del fatto che i nostri contadini si ritroverebbero ad una situazione ancora peggiore di quella attuale.
Non c'è abbastanza terra qui per competere con le produzioni che arrivano dall'estero, dovete far capire ai contadini che stanno andando nella direzione sbagliata, non sarebbero comunque competitivi!!! destinati al fallimento!!! Bisognerebbe invece affrettarsi a divulgare la cultura del km zero e di far la spesa cercando di comprare prodotti locali e non mangiare prodotti di farine o altro che non sappiamo nemmeno da dove arrivano; abbiamo un paese formidabile ma sembra che lo lasciamo gestire da altri! Sarà mai così difficile fare delle scelte oggettivamente coerenti ed eticamente corrette? Forse in questo paese ci hanno belli che imbottiti di sedativi al cervello è che io cosa spiego ai miei figli? che qua la gente agisce per comodo e non in funzione di una dinamica sociale e popolare? Grazie della possibilità di esprimermi.

Fausto Torresan 25.09.13 01:16| 
 |
Rispondi al commento

NO ALLE MULTINAZIONALI ... SONO LA ROVINA DEL MONDO!!!

maria friz, udine Commentatore certificato 23.09.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Dovete ribadire che gli OGM fanno perdere il valore del Made in Italy. E quindi chi gestisce la faccenda debba ricordarsi questo . Noi siamo Italiani e facciamo il nostro prodotto.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 22.09.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Verissimo

Andrea Sprezzola 04.09.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tante ragioni dell'M5S, ma quella sugli OGM mi sembra partita dall'ignoranza. Sarebbe più utile verificare che non ci sia monopolio sulle sementi che altro. Mangiamo Ogm quasi ogni volta che mangiamo un prodotto Ferreo o Nestlè.
Qualsiasi contadino vi può raccontare che la produttività di un campo di grano è più che triplicata nell'ultimo ventennio, e questo perchè le sementi sono state "bombardate" (termine usato dal mio vicino contadino. Penso che gli Ogm che evitano di usare pesticidi, quelli sicuramente pericolosi, rappresentino un vantaggio. Sarebbe più salutare stabilire di mettere meno antiparassitari e concimi chimici in quello che mangiamo. L'agricoltura Bio non può essere da sola una risposta, per il suo costo e la sua distribuzione.
Altra cosa: niente inceneritori. Che cosa inquina di più, un inceneritore con emissioni costantemente controllate, come in Nord Europa dove vendiamo le nostre spazzature in eccesso, oppure seppellirle in buchi che creano zone inquinanti per decenni? Avete mai vissuto nell'arco di 15km da una discarica, dove i miasmi vengono incendiati senza alcun controllo delle emissioni?

Mario Fossa 04.09.13 13:00| 
 |
Rispondi al commento

non basta il no agli OGM!
no ai pesticidi, di nessun tipo! se ua mela ha un vermetto non schifiamoci! si toglie e via come un tempo!!! non comprate mele o pere perfette coloratissime grandissime k sembrano di plastica, hanno qualcosa che non va, nella mia campagna in 15 anni non mi è mai uscita una mela perfetta come quelle
no ai grassi idrogenati, molti studi dimostrano la dannosità di tali elementi, no ai coloranti, emulsionanti o tutto ciò che è chimico nel cibo! no alle carni pompate, no all'acqua in bottiglia che inquina aria e terra, no ai pannolini in plastica impossibili da smaltire assorbenti eeee..... potrei fare notte ma sarei più che soddisfatto, ci stiamo avvelenando lentamente,

ma preferiamo mandare giu nello scarico del gabinetto acqua profumata piena di feci, così i ratti diranno frazie questo anitra wc è fantastico profuma l'acqua, e anche se inquina le falde acquifere, chi se ne fotte

ventura gabriele 04.09.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Che vadano a fare in culo quei criminali della Monsanto! Negli Usa non puoi portare neanche un seme proveniente da un altro Stato, pena l'arresto, e questi ci vogliono impestare , schiavizzare con i loro semi di merda!

Giancarlo Tronci, Cagliari Commentatore certificato 04.09.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

.Sopratutto pensando in divenire,la contaminazione rovinerà la vita dei produttori di biologico serio,oltre che procedere con la contaminazione.Buona giornata.

maurizioo v., aiello del friuli Commentatore certificato 04.09.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci cosa dissero alti funzionari della ditta produttrice del zycklon b,principio attivo dei gas usati per lo sterminio dai nazisti quando un giudice al processo di Norimberga disse loro:voi dovrete rendere conto all'intera umanità di quello che avete prodotto! Risposero che loro avrebbero dovuto rendere conto solo ai loro clienti! Siamo circondati di schifezze che ci propinano come necessarie e guarda un pò che hanno la soluzione! Che loro producono e vendono. Non abbiamo bisogno di tutto quel mais,di tutta quella soya,di tutto quel latte che sovraproducono maltrattando quelle povere bestie,di tutti gli ormoni che iniettiamo loro per far produrre più latte e più carne,non abbiamo bisogno di tutti quei medicinali che producono. Non abbiamo bisogno di produrre per poi buttare il 45% della produzione (che però fa incassare un sacco). Abbiamo bisogno di una morale oggettiva che metta fine a tutto questo. Abbiamo bisogno di una classe politica che diriga le scelte in base alle reali necessità dettate da un aspetto umano e non di reddito a qualsiasi costo. Abbiamo bisogno di smascherare i profitti dei privati a scapito dei consumatori ignari di questo modo aberrante che certi umani usano verso i loro simili. In qualsiasi campo! Per questo Vi voto.

Ricordiamocii 04.09.13 00:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente una vergogna: si tutelano i criminali e i loro crimini, mentre si sopprimono i lamenti delle loro vittime. Anche con la violenza. Del resto allevando animali da macello il vizio, la "deformazione professionale", pervade l'animo umano.
Addio DOC DOP DOCG IGP IGT.... ddel resto erano già dei furti, di significato, senso.
Non possiamo nemmeno curarci le ferite come vogliamo, con piante... rinunciare ai vaccini, alla non morte assistita.
Dovremo morire. Per cosa? Per nulla?
O per ESSERE qui? Urlare la nostra vita?

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato 03.09.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa pazzesca è che, quando pulisco il terreno dei miei nonni in Monferrato, perchè mi spiace lasciarlo incolto e per evitare che il bosco avanzi devo bruciare di nascosto le sterpaglie altrimenti rischio una multa dalla forestale per inquinamento (e pericolo incendio anche se il fuoco è su terra sarchiata e senza alberi nè colture attorno). Poi permettono questa invasione OGM. Vergogna! Andrea Boccaccio - M5S Genova

Andrea Boccaccio, Genova Commentatore certificato 03.09.13 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta spamming!
Vai a ridere da un'altra parte.
E poi quel link è a una pagina web di malcelato lucro commerciale. Di bassissima lega.
Ki kakkio sei?

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato 03.09.13 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per forza tutti i forestali sono in sicilia e sardegna a fare un cazzo lautamente pagati da noi ed ilbelloe' che continuano ad assumerne, tanto i soldi da spendere ci sono! Ma andate a lavorare veramenteper il bene dell'Italia, BARBONI!!!

Vigoni roberto 03.09.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Della nostra salute non importa nulla ai nostri beneamati politici. Che schifo di paese.

Astolfi mirco, san Fior (TV) Commentatore certificato 03.09.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

copio quello scritto nell'articolo:
la coltivazione di varietà di mais Mon810, provenienti da sementi geneticamente modificate è vietata nel territorio nazionale"

pongo il punto sulla "coltivazione" che significa che non vuole dire "semina" ma che significa che in ogni momento della coltura deve essere abbattuta come per tutte le coltivazioni(canapa), ribadisco se la legge dice coltivazione deve essere abbattuta!!!!

TIBERIO C., Bologna Commentatore certificato 03.09.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

NO OGM!
NO OGM!
NO OGM!

NO allo strapotere delle multinazionali che vogliono brevettare anche la natura.

Nessuno deve avere il monopolio degli alimenti altrimenti automaticamente si concede il monopolio della vita (o della morte) dell'umanità intera.

Monica C. Commentatore certificato 03.09.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Raga guardate che grande idea hanno avuto questi!!
http://bit.ly/1eaJCDM
Si puó anche donare 50cent come ho fatto io, immaginatevi se tutti noi diamo 1 euro che bell'aiuto, per me lo meritano!!qua ragioniamo sempre di miliardi..gli diamo una mano a questi?
:) un sorriso non si nega a nessuno, lasciategli il commento insieme alla donazione che vi rispondono!

Andrea T., Firenze Commentatore certificato 03.09.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDATE COSA SUCCEDE DAVANTI MONTECITORIO!!!CLICCATE SOTTO PER VEDERE


Orellana non mi dà più fiducia,credo che si senta più onorevole che cittadino.

Dado Q., abruzzo Commentatore certificato 03.09.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

NO OGM!
NO allo strapotere delle multinazionali che vogliono brevettare anche la natura.
Il loro disegno criminale è sempre più sotto gli occhi di tutti.
Come per il nucleare ci vuole un referendum popolare che allontani questo pericolo PER SEMPRE dall'Italia e sia di esempio anche per altre nazioni.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.09.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, puoi fare tutte le guerre che vuoi ma la battaglia più importante l'hai già persa! Con le tue strane mosse hai "obbligato" il PD (che non ho votato!)a fare la strana alleanza con Berlusconi che la voleva e che gli consentirà di essere graziato e di ritornare alla politica più libero e pulito di prima. Auguri Beppe a Te ed ai tuoi 5 stelle!

Piero Zona, Biella Commentatore certificato 03.09.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna fermare la merda Monsanto SUBITO. Ne va della salute di tutti!!!

Andrea Michelon Prosdocimi (mike3rd), Carmignano di Brenta Commentatore certificato 03.09.13 14:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

11 marzo 2013: “Passano le malattie, i dolori, l’esistenza fisica, e rimane la nuova terra da abitare, e non sapete ciò che Iddio vi ha preparato!... Se guardando la natura voi dite che è meravigliosa, Io vi dico che essa è solo un’ombra, un’oscurità, in confronto alla luce piena nel suo fulgore e splendore nel Cielo. Qui l’Altissimo continua a creare terra e cieli nuovi: il suo estro creativo non ha orizzonti, e crea meraviglie sempre diverse, melodie mai ascoltate, cose mai viste, sensazioni mai provate, sì che il vostro cuore traboccherà nell’amore, nella letizia di una felicità perfetta, nella contemplazione di uno spettacolo di bellezze infinite.”

http://62.75.141.31/ar2/gocce/index.html

Paki Polimeni, Brescia Commentatore certificato 03.09.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento

MONSANTO! Provatelo! È mettere velo su per il CULO!!! ...ha ha ha harmagghedon!

Francesco durante 03.09.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

questa è una questione importante, ci vorrebbe un gesto esemplare x attirare l attenzione, ad esempio far manifestare i bambini della "zona" da soli, ed autogestiti, saprebbero sicuramente portare le autorità ad adempiere quelli che sono i loro compiti. bom

carlo natale 03.09.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

La lotta contro ogm ha radici piu' vaste di una semplice semenza, da molti anni a questa parte l'uomo invece di evolversi rispetto all' ambiente, lo sta trasformando a quelle che apparentemente sono le sue esigenze ma con l'unico risultato di diventare, certamente piu' longevo ma anche piu' malato, intollerante e debole.... Probabilmente ci saranno anche prodotti che potrebbero essere utilizzati ma ogni volta che una multinazionale ne immette uno sul mercato, i possibili reali effetti benefici o malefici si vedono solo nel corso di molti anni, per questo motivo chi é contro li vorrebbe eliminare tutti a prescindere, non é la prima volta nella storia che qualcuno scopre che un prodotto consigliato per 20 anni si dimostra nocivo alla salute......

Marco G., Ravenna Commentatore certificato 03.09.13 13:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh certo: facciamo fallire un'azienda che ha fatto una scelta lecita solo perché due mesi dopo gli hanno cambiato le carte in tavola. Mi sembra logico che il decreto non sia retroattivo: non poteva essere altrimenti. Peraltro basterebbe leggere le etichette al supermercato ed evitare di comprare OGM (consiglio sempre valido visto che vengono prodotti all'estero in quantità industriale). O è troppo difficile? Parlamentari del M5S: spendete piuttosto le vostre energie per i punti di programma che fino ad ora ne abbiamo visti realizzati veramente pochi. Non perdete l'occasione che avete di cambiare la storia e soprattutto non perdete la Nostra fiducia.

Antonio G., Roma Commentatore certificato 03.09.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA SCUOLA DI MARCHIONNE

"Operai costretti a mettere il pannolone. Al lavoro 10 ore di fila senza
pausa

Al peggio non c'è mai fine, è evidente. Rabbrividiamo alla notizia di
lavoratori costretti a dieci ore di lavoro senza pausa e dunque al lavoro
con il pannolone

Sono gli ooperai della "Electrical Distribution Systems-Kyungshin-Lear",
un'azienda dell'Honduras che portano il pannolone nell'orario di lavoro,
per la massima produttività..."

FONTE:
http://www.controlacrisi.org/notizia/Conflitti/2013/8/14/36168-operai-costr
etti-a-mettere-il-pannolone-al-lavoro-10-ore-di/

Quante volte volete vivere?
Per quanto volete vivere?
Alla fine qualche folle spara come risposta ad un mondo infame.
Non è che sempre ci si può attendere una risposta pacata e civile.

La Legge va in un'unica direzione e i più deboli sentono il dolore che non
possono differire secondo i gradi di giudizio o le parcelle degli avvocati!

Chi ci perde è il popolo, il clima sociale deabilitato, il depauperamento
socioeconomico, che accade perchè gli effetti delle leggi sbagliate, non
sono sempre riconducibili in modo chiaro agli autori.

I demagoghi hanno gioco facile. Producono conseguenze disastrose per la
collettività, che si diluiscono e si confondono nel tempo. Così che chi
subisce il danno, paradossalmente, alle elezioni vota esattamente chi lo ha
danneggiato!

La gente normale è presa dai propri guai e non si incontra mai al roxy bar
così che l'ignavia e l'ignoranza è tanta. Il rischio è di fare la fine di
cristo nella parabola che vede quel galantuomo di Barabba prevalere nella
simpatia della folla.

Vi sono regole che ricattano la gente comune e così, occorre attendere la
rovina generalizzata per una presa di coscienza globale. Più gente sarà
alle strette più il M5s avrà potenza per imporre il reddito di cittadinanza
come misura di civiltà, come nel resto dell'UE.

Non lo dico per cinismo ma per computo aritmetico: la presa di coscienza
richiede la rovina generalizzata del popolo italiano...

gennaro esposito 03.09.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Le TV parlano poco dei veri aspetti economici della nazione e molto di notiziole che attirano l'attenzione della gente ma vanno contro gli interessi dei cittadini. Basti vedere quante letture e quanti sono i commenti ai post di Agricoltura e di Economia del Blog. Si cerca di non guardare perchè i problemi, OGM compresi, sono troppo grandi, grandi quanto lo sono le lobby che vengono a comandare la nostra Italia nell'indifferenza di chi potrebbe far valere il diritto di scegliere l'indirizzo economico per lo Stato italiano e non lo fa.

luciana m. Commentatore certificato 03.09.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Un altro fatto strano è che se non possiamo coltivare OGM li importiamo regolarmente dai mercati esteri

giorgio sala 03.09.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla questione degli Ogm si parla molto poco, pochi i controlli e scarse le indagini relative alle conseguenze sulla salute dei cittadini. So che sono aumentati a dismisura i disturbi intestinali e i semplici alimenti come il pane o la pasta, un tempo cibo dei poveri, oggi sono sconsigliati a coloro che hanno problemi intestinali, tanto che molte persone che non hanno problemi di celiachia, sono passati all'alimentazione celiaca ugualmente...ma questo grano che grano è???

ida di berardino 03.09.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Contro i disastri delle multinazionali non c'e' rimedio, sono troppo grandi e costosi per rimediare. Qualcuno si ricorda la pozza di petrolio prodotta nel golfo del messico qualche anno fa? E il disastro radiattivo del giappone? Tutto dimenticato. Forse ricordate che milioni di povere galline hanno un nuovo morbo nato dal nulla che si chiama aviaria. Ma nessuno sa che queste galline mangiano solo ed esclusivamente MAIS OGM cioe' modificato geneticamente. Mia madre ha solo 3 galline che gli danno ogni mattina le loro uova, ho provato a comprare del mangime non OGM ma ho scoperto che mi tocca autoprodurre pure quello! Non serve solo la politica serve pure capire cio' che si mangia e non solo il suo prezzo al supermercato. Leggere e informarsi per non ammalarsi cosa che le galline da abbattere a milioni non hanno potuto fare.

Eddie Duri 03.09.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Se l'Italia scegliesse per legge una coltivazione solo a regime biologico diventerebbe in 5 anni la nazione più ricca del pianeta.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.09.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

La specie di grano coltivata e utilizzata per produrre la quasi totalità della pasta che mangiamo è stata creata dall'uomo inducendo mutazioni genetiche (mai completamente indagate) in piantine preesistenti tramite radiazioni nucleari. Questo processo (che induce mutazioni multiple non controllabili) è stato utilizzato per creare innumerevoli altre varietà vegetali che consumiamo regolarmente ma che non rientrano nella definizione UE di OGM.
I pomodorini di Pachino sono stati creati negli anni '90 dalla società israeliana Hazera Genetics.
E voi vi preoccupate di biodiversità in due campicelli?
Gli OGM (nei quali si trasferisce in modo controllato un solo gene) sono ben più sicuri.

Vittorio Paniccia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.09.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Dimostrate di non conoscere il problema OGM. E non conoscendo il problema non conoscete nemmeno la sua soluzione. L'OGM è uno strumento innovativo, se usato bene può essere utile all'ITALIA e al MADE IN ITALY. Prenda il computer se lei lo usa per calcolare la traiettoria del missile da mandare in Siria forse lo sta usando male, se lei lo usa per calcolare un sistema che aiuti a ridurre contaminanti NATURALI naturalmente presenti nel mais non OGM(l'80% del latte italiano ne è strapieno) forse farebbe del bene a quei milioni di bambini che bevendo il nostro latte sono esposti a dosi di ocratossina alfa da spavento!(Non so se le risulta che per non volere l'ogm stiamo alzando i limiti di queste sostanze naturali ALTAMENTE CANCEROGENE(non possibilmente tali)...) Informatevi meglio.


e alloro cosa importa..tanto il mais geneticamente modificato lo troviamo noi nei nostri piatti..

SILVIA SCIROCCHI, silvia_scirocchi81@virgilio.it Commentatore certificato 03.09.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Io per partito preso(anche se sono un elettore e,forse,un iscritto al m5s)non prendo nulla per vangelo.
Il rischio OGM è tutto da verificare.Infatti il problema è chi verifica.Qualcunbo si ricorda ancora di Poggiolini ?
Ricordo l'atrazina,diserbante per il mais,finita l'esclusiva scoppia,in Veneto,lo scandalo atrazina molecola pesante,di difficile degradabilità che inquina le falde acquifere.
E allora sotto con altri prodotti 10 volte più costosi.
Il problema principale,e vale non tanto per i 4 campetti dell'Italia,è la detenzione del brevetto ed il suo uso.
La UE applica il principio di precauzione,anche questo opinabile viste le lobbies che girano a bruxelles,noi applichiamo il principio del chi grida più forte.
Il patrimonio genetico e le sue evoluzioni,al pari dell'acqua,del sole,delle energie sono patrimonio di tutti gli abitanti della terra e così deve essere.
Ricordiamoci di Strampelli e di Lonigo e del grano San Pastore.
Un'ultima annotazione,visto che son 10 anni che faccio il produttore biologico:provate a chiedere la deroga ense per la semina in AB di varietà non iscritte al registro e vedrete quale è la risposta.
Andando sul concreto:
FATEVI PORTATORI DI UNA LEGGE CHE PERMETTA AGLI AGRICOLTORI BIOLOGICI(E NON) DI RIPRODURRE E SEMINARE VARIETA' NON ISCRITTE ALL'ENSE VISTO CHE VI SONO VARI GRUPPI SPONTANEI,E LEGISLATIVAMENTE ABUSIVI,CHE SENZA SOLDI PUBBLICI LO FANNO.

franco selmin 03.09.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

In Friuli c'è la serracchiani ... Bene chiedete cosa ne pensa? Farà qualcosa la serracchiani ? Ma io non ho parole per chi ancora resta convinto che il pd può cambiare con sta gente (Renzi serracchiani o civati sono tutti come Bersani)... Io non oso pensare se dovesse andare Renzi contro Berlusconi alle prossime... Li potrete capire quanto sono coglioni gli italiani! Io ho deciso che voterò 5 stelle per ovvi motivi (sapete a me continuare a prenderlo li non mi va proprio), ci mettano chi gli pare e gli cambino pure nome non po' fregarmene di meno! Io però vorrei che la gente che li vota abbia il coraggio di andare a dire perché li ha votati!ci meritiamo di inabissarci e finire come nel dopo guerra! Spero che presto Berlusconi si salvi in modo che chi ha votato pd sappia chi ha votato! Perché Berlusconi non lo salverà Violante o la santanche ! Lo avete salvato voi !voi che criticate grillo a prescindere da quello che dice! Voi che volevate vedere il giaguaro smacchiato...poveri schiavi ! Poveri e schiavi ! Avrete ciò che vi meritate ovvero la povertà ! Prima o poi toccherà anche a voi come miei amici che hanno scelto il suicidio ! Non potete scappare dovete scegliere ! Siete a dama o tornate in voi o continuate a distruggere il paese! Pensateci voi che votate un condannato e dei rapinatori di banche ! Pensateci un'altra nativa c'è ! Non sprecate il vostro voto

Yuri b 03.09.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

ma e' possibile che siamo cosi' vulnerabili? e' possibile che le regioni siano un colabrodo? che significa almeno per i prosiimi 18 mesi? e dopo?

Alessandro Demofonte, Roma Commentatore certificato 03.09.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

non mi sembra che tu ne abbia mai parlato quando giravi in lungo e in largo la mia regione in campagna elettorale. adesso è troppo tardi e il raccolto è maturo, come il mio scroto.


CIAO BEPPE,
MEGLIO CHE BLOCCATE IL PRIMA POSSIBILE LA COLTIVAZIONE DEL MAIS OGM,PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI DECRETO O NON DECRETO,L'ITALIA NADRA' AVANTI SENZA OGM
ALVISE

alvise fossa 03.09.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Entrateci con le ruspe e distruggete tutto!

Lo stato non può che esservi grato di aver sventato un reato!

Oramai, in Italia, funziona solo la giustizia fai da te!

Blu 03.09.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo non capiscono la gravità di certe situazioni, che tristezza...

Emanuele Sozzi 03.09.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento

sono con te, hai perfettamente ragione; purtroppo é piú importante l'eleggibilitá di berlusconi, il delinquente!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.09.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori