Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La guerra dell'Euro


guerra_euro_merkel_.jpg

Dal 25 febbraio, data delle elezioni italiane, il mercato azionario ha registrato +8% in Italia, in linea con quello europeo. Dal primo agosto, dopo la sentenza di condanna per Berlusconi, si è avuto un +5% per il mercato italiano contro +3% per quello europeo e, sul fronte spread, non si sono visti particolari scossoni. Come è possibile? Eppure era ovvio che i mesi estivi ci avrebbero portato sull’orlo della crisi di governo. E’ difficile pensare che il mercato si aspetti le tanto attese riforme da un governo logorato dalla gazzarra politica degli ultimi mesi. Con o senza Berlusconi la precarietà del governo Letta è evidente. Nonostante le minacce e i rischi di punizione da parte dei mercati e lo spauracchio spread sventolati da Letta e Napolitano ad ogni possibile crisi governo gli investitori non hanno dato peso alle vicende italiane. Perché?
Gli investitori non sono stupidi e sanno benissimo cosa succederà sul fronte delle riforme in Italia: nulla! La verità è che i mercati sono andati oltre e hanno visto nella debolezza politica italiana una rassicurazione. L’inevitabile commissariamento dell’Italia da parte dell’Europa. Entro fine anno infatti diventerà esplicita la crisi economica che ci obbligherà a chiedere il sostegno al fondo salva Stati (ESM) e allo scudo anti spread (OMT). E’ questo che tiene tranquilli i mercati: "bad news is good news" per loro. Un’Italia con le manette, sotto tutela europea è la loro principale garanzia che l’Italia nel breve non fallirà e che Bruxelles e Francoforte isseranno la bandiera dell’austerità, quella vera e dolorosa, imponendo, in cambio degli aiuti europei, riforme capestro. Questo renderà l’Italia uguale a Grecia e Portogallo.
L’Italia è nei fatti già commissariata dall’Europa:
- Sono il Fondo Monetario (FMI) e la BCE a dirci quanta pulizia dobbiamo fare nei bilanci delle nostre banche, non l’ABI o la Banca d’Italia.
- E’ Almunia, vice presidente della Commissione Europea, che ha detto a Cernobbio come ricapitalizzare il MPS senza che Saccomanni o Profumo abbiano battuto ciglio. L’Europa non ci consente di nazionalizzare MPS per via dell’impatto sui conti pubblici nonostante negli ultimi anni tutti i Paesi europei hanno liberamente deciso come e quando salvare le loro banche per non gravare sui conti pubblici (RBS, Dexia, Commerzbank, Bankia, Raiffeisen, KBC solo per citarne alcune). All’Italia, priva di spina dorsale politica, non è concesso.
- E’ la Commissione Europea a decidere le misure economiche della manovra finanziaria. Per questo il commissario europeo finlandese Olli Rehn ha dato un'audizione in Parlamento per dettare le condizioni dell’Europa.
- Sono i vincoli esterni del Fiscal Compact a guidare la politica economica in Italia con interventi recessivi nell’interesse dei creditori tedeschi, e non degli italiani. Il mantra del 3% di deficit, madre di tutte le misure economiche per Letta e Saccomanni, vale solo per l’Italia. La Spagna quest’anno avrà infatti un deficit del 7% e la Francia del 4.5%.
Bisogna prendere atto che siamo già calpesti e derisi, già governati dall’Europa, già sudditi. Monti e Letta si sono affrettati ad inchinarsi a sua altezza Merkel appena eletti, ma non hanno avuto il coraggio e l’onestà di rendere esplicito questo commissariamento agli italiani. Abbiamo ceduto la nostra sovranità all’Europa senza nulla in cambio, anzi, abbiamo finanziato con 50 miliardi di euro (di maggiore debito pubblico) sostegni europei agli altri Paesi della periferia anziché destinarli ai crediti delle PMI nei confronti della pubblica amministrazione.
L'ossessione di Napolitano e Letta per la stabilità altro non è che una parvenza di governo con quattro burattini a Roma manipolati da Bruxelles. Letta è perfetto per questo ruolo. Punta alla foto di gruppo al G7 in Italia nel 2014 da appendere in camera accanto a quella di Andreotti e Napolitano.
L’Italia è in coma. E’ l’esplosione del debito privato, in prevalenza delle nostre banche verso la BCE, originatosi nel regime a cambi fissi dell’Euro, a rendere insostenibile il nostro debito pubblico. Bisogna guardare alla bilancia commerciale oltre che al debito pubblico. Solo se si riconosce che l’ingresso nell’Euro ha tarpato le ali alla già scarsa competitività italiana si potrà iniziare un vero dibattito. L'euro ha agito da acceleratore della crisi. Va messo in discussione il tema della sovranità monetaria per riformare il Paese. Pretendere di farlo in questo Euro, a queste condizioni di austerità, in tempi brevi e con questa classe dirigente è pura utopia.
C'è stata una guerra, la guerra dell’Euro e come dopo ogni guerra persa ci sono i debiti di guerra da regolare. La guerra l’ha vinta la Germania che ora reclama i suoi 700 miliardi di euro di crediti concessi alla periferia dell'Europa, di cui 200 miliardi dall'Italia. Vanno avanzate proposte su come gestire e regolare i debiti di guerra per evitare il nostro fallimento.
Sono passati tre anni di recessione, disoccupazione e crollo dei consumi e la situazione è peggiorata. L'Euro ha scaricato su lavoratori e pensionati aggiustamenti di competitività con gli altri Paesi dell'area Euro ottenibili solo con austerità e disoccupazione. I media in difesa dell’establishment ignorano completamente un legittimo dibattito sull’Euro. Colpevoli e complici. Il M5S è l'unico in Parlamento a parlare di sovranità monetaria e di signoraggio. I cittadini si stanno informando. Più Europa e meno banche. E' necessario un nuovo concetto di Europa, solidale e veramente comunitaria. Il ruolo dell'Italia in Europa è fondamentale, ma dobbiamo ridiscutere le condizioni in cui partecipiamo, a partire dall'emissione di eurobond che tutelino le economie più deboli, di una rinegoziazione del debito pubblico e della cancellazione del Fiscal Compact, un nodo scorsoio che impiccherà il nostro Paese.

Potrebbero interessarti questi post:

Non possiamo morire per Berlino
Il debito pubblico va ristrutturato
Il diavolo veste Merkel

18 Set 2013, 15:31 | Scrivi | Commenti (834) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: Fiscal Compact, Germaniam Rehn, Merkel, MES, UE

Commenti

 

Stiamo vivendo all'interno di una rifrazione temporale nella quale vi sono gli stessi accadimenti sociali che portarono alla seconda guerra mondiale. In quegli anni la volontà popolare fu incanalata da alcuni esseri dei quali conosciamo i loro nomi. Oggi la volontà popolare è alla disperata ricerca di colui che la potrà re incanalare e rappresentare come fu in quegli anni drammatici. I cicli delle reazioni umane sono governate da regole che si rifanno sempre all'abominio oggettivo che gli umani provano nell'animo verso la corruzione.
In questo nuovo ciclo temporale quali saranno gli strumenti popolari che rigenereranno il loro rappresentante?
Però questo attuale turbinio di pensiero collettivo è inarrestabile ed è già oltre la iniziale ricerca di chi sarà colui che guiderà il popolo nelle prossime azioni?
Oggi tutto è in movimento e l’energia del pensiero di una significativa parte della collettività italiana e di altri popoli di molti altri stati europei si unisce in una sorta d’inconscio collettivo come avvenne agli albori del secondo conflitto mondiale. Nel tempo prossimo a venire, l’esito di questo fermento europeo sarà specularmente in direzione opposta rispetto a quella voluta dai potentati finanziari europei.

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 02.04.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

La tesi della guerra europea combattuta senza sparare un colpo e che i vincitori siano i paesi del Nord Europa e gli sconfitti quelli del Sud costretti a pagare è altamente condivisibile. E se la guerra è stata virtuale, le ocnseguenze sono reali. Il che non fa che aumentare il divario fra ricchi e poveri. Non è una Europa dei popoli e forse non lo è mai stata. Che Europa è se uno 0,1 percento del rapporto Pil/Debito è più importante di affamare il popolo Greco o lasciar morire i profughi in mare?

Ettore 04.10.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Giovedì 3 ottobre un interessante dibattito sul futuro dell’Italia dell’Euro

Sarà Antonio Maria Rinaldi, docente dell’Università di Chieti e Pescara e presso la Link Campus di Roma, uno dei relatori del dibattito “Europa Kaputt! – Dal tramonto dell’Euro ad una nuova Europa dei Popoli” che si terrà , alle ore 21 presso la Sala Romita del Municipio di Tortona (AL).

http://www.oggicronaca.it/2013/10/02/tortona-un-libro-per-le-opere-orionine-e-un-interessante-dibattito-sul-futuro-dellitalia-delleuropa/

Chi è in zona, come il sottoscritto, ci faccia un salto. Ricordiamoci che in Grecia stanno chiudendo anche gli ospedali !

armando g. Commentatore certificato 02.10.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamoci tutti affinchè possiamo uscire da questa crisi che ci costringe ad emigrare dal nostro paese.

Feliciano Gentile 26.09.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo il possibile affinchè questa crisi non ci costringa ad andare fuori dalla nostra bella nazione Italia.


Ciao a tutti
mi piacerebbe confrontarmi con voi e con Beppe per prepararci alla battaglia delle prossime elezioni.
Dovremmo arrivare all'appuntamento con una squadra di governo da proporre agli italiani già con un presidente del consiglio,iniziando già da ora la ricerca di persone adatte a ricoprire tali incarichi.
Cosa dire io da padre di famiglia disoccupato da due anni che ha tamponato con un lavoro di 3 mesi all'estero, ad oggi non vedo nessun futuro per me e per i miei figli e sono veramente arrabbiato. IO NON POSSO CONCEPIRE CHE CI SIANO PERSONE DAI 45 ANNI FINO AI 18 CHE POSSANO ANCORA VOTARE PER QUESTI PARTITI CHE CI HANNO RUBATO TUTTO, IDEE, VALORI E LIBERTA'. Quando parlo con i miei amici e mi confronto tutti mi dicono ma se tu fossi li cosa faresti? La prima cosa che rispondo sempre è che da quando a casa mia arriva solo uno stipendio ed anche assai modesto, noi abbiamo tagliato tutto il superflo ed il possibile ed è questo che deve fare lo Stato.

Ecco alcune mie idee su cui vorrei discutere
1) Prima di andare in Europa fare accordi commerciali e bilaterali con Russia,Cina, Brasile,India ecc. ecc dove presentiamo il nostro made in Italy per fornire il nostro Know how e tutelarlo con accordi bilaterali.
2) andare in Europa, sbattere i pugni per rinegoziare il debito ed i parametri europeie forti degli accordi sviluppati minacciare realisticamente uscita dall'Euro.
3) Abolire Regioni e provincie enti obsoleti.
4) Maggiori poteri ai comuni.
5) Creare attraverso una infrastruttura informatica un'ufficio economato per gli acquisti di ogni tipo a livello nazionale.
6) cambio legge elettorale , una sola camera di Parlamento.
7) Abolizzione e vendita di tutti enti pubblici SPA.
8) Uguaglianza dei lavoratori in Italia. contratto unico per tutti e strumenti di tutela uguali in caso di perdita di lavoro e riforma del mercato del lavoro.
9) programmazione industriale, agricola ed energtica per i prox 20 anni.
10)investimenti veri e nuovi programmi nella scuola

Michele d., San Giuliano Milanese Commentatore certificato 26.09.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI DICE O MEGLIO E' EVIDENTE CHE C'E UNA GUERRA MONETARIA IN CORSO. A FINE GUERRA COME DI SOVENTE ACCADE GRADIREI L'ISTITUZIONE DI TRIBUNALI SPECIALI PER TUTTI COLORO CHE CON LE LORO SCELTE HANNO FATTO PATIRE LA GENTE. IL POLITOMETRO NON LO VOGLIONO PERCHE' DELL' ENORME ICEBERG NON VOGLIONO FARE NENCHE VEDERE LA PUNTA.

Marco R. Commentatore certificato 25.09.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il tempo e' scaduto e per gennaio a TROIKA suonerà alle porte, a questo punto, invece che subire come in Grecia etc.serve che qualcuno con le palle annunci l' immediata uscita dell' Italia dall Unione e dall' Euro e il BLOCCO TOTALE di tutti i beni dei cittadini Tedeschi, Olandesi e chi piu' ne ha piu' ne metta presenti sul suolo Italiano...

Allo stesso tempo va immediatamente a decadere la presenza Italiana nella NATO e via cosi'per aprire una immediata trattativa con la Russia per mettere basi militari Russe in tutte le aree ex US Navy in Italia...

Credo che 5 minuti dopo tali annunci tutti i problemi magicamente diventerebbero risolvibilissimi e sarebbero risolti...

ovviamente c'e il leggero rischio che US Marine corp bombardi col napalm Milano, Roma e la maggiornaze delle città ma ormai ci siamo abituati al modo di esportare la democrazia da parte della TROIKA...

Afero 25.09.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Il mio punto di vista è che o si arriva ad un europa sovrana con capacità piene di governo, che vada a soppiantare tutti i governi locali, nostro per primo, e che abbia dignità e autorità oppure è meglio uscirne fuori

Tomaso Clivio, Genova Commentatore certificato 25.09.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

I nemici sono innumeroveli e oltre alla cattiva politica italiana aggiungici anche quella europea. Euro, fiscal compact ecc. ecc. tutto ciò sta solo alimentando vecchi livori tra i popoli delle nazioni europee. Un certo paese adesso dà buoni consigli visto non può più dare il cattivo esempio. Si e avete capito a chi mi riferisco. A quel paese che parla di Austerity che a fine guerra non ha nenche pagato i danni alla Grecia e tutti hanno chiuso un occhio proprio per non alimentare inutili livori. Ora è tutto dimenticato anche a Berlino hanno la memoria corta. E spero che questo commento non venga cancellato perchè quando ci vuole ci vuole. Ad dimenticavo e le agenzie di raiting dove le mettiamo?

Marco R. Commentatore certificato 23.09.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

L'EUROPA E SOLO FINALIZZATA ALL'EURO CIOE' UN AD UN MARCO RAFFORZATO. L'EUROPA E' FALLITA.

Marco R. Commentatore certificato 23.09.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

I NEMICI SONO NOTI E SONO CONTRO I CITTADINI. 1) VECCHIA POLITICA ITALIANA, MIOPE, BIGOTTA E CORROTTA. 2) B.C.E.. 3) COMMISSIONE EUROPEA. 4) NEO LIBERISMO. STIAMO PAGANDO TUTTO IN SOVRANITA'. CI HANNO COLONIZZATO. GIA' CHE C'ERANO IL FISCAL COMPACT LO POTEVANO ANCHE IMPORRE AL 100% COSI' TUTTI GLI STATI EUROPEI ERANO CON IL CULO PER TERRA. PERO' MISTERIOSAMENTE LO HANNO FISSATO AL 60% E QUESTO MI FA PENSARE MOLTO MALE E A PENSARE MALE CI SI INDOVINA. SOLO CERTI STATI NELL'AMBITO EURO POSSONO ANDARE AVANTI. GLI ALTRI POSSONO RIMANERE SOLO A GUARDARE. RINGRAZIATE QUNINDI CHI HA FIRMATO IL FISCAL COMPACT E CHI LO HA ARCHITETTATO POI SE CI METTI ANCHE ""QUELLA"" CHE TI IMPONE LA AUSTERITY, SOSTENENDO CHE SIAMO DEGLI SPENDACCIONI (IN PARTE E' VERO MA RIGURADA SOLO I NOSTRI SIGNORI DELLA VECCHIA POLITICA), IL QUADRO E' PERFETTO. MA NON LO SA CHE GLI ITALIANI SONO LE FORMICHE DI EUROPA? NON SE LO RICORDA PIU' CHE L'EST DELLA GERMANIA E' STATO RICOSTRUITO ANCHE CON I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA? NESSUNO HA IL CORAGGIO DI RICORDARGIELO? IL NEMICO STA A ROMA, BRUXELLES E BERLINO. NON HANNO RISPETTATO IL NOSTRO VOTO DOVREMMO RISPETTARE IL LORO? VOGLIO SOLO PRECISARE CHE NON SONO CONTRO L'EUROPA MA QUESTA EUROPA E' TALE E QUALE COME LA POLITICA ITALIANA; IL SISTEMA IN EUROPA E' FATTO PER PRIVILEGIARE L'INTERESSE DEI POCHI.

Marco R. Commentatore certificato 23.09.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Opinioni forti, in parte condivisibili. Molto interessante però il parere di Stefano Rodotà, candidato alla presidenza della Repubblica del M5S:

http://www.rivistaeuropae.eu/editoriali/rodota-no-al-referendum-sulleuro-litalia-creda-nellue/

Shannon Little 22.09.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Elezioni tedesche e comportamenti ricorrenti si potrebbe dire.
Ben 136 economisti tedeschi hanno firmato ,in questo periodo,un appello contro gli interventi della Banca Centrale Europea e tra poche settimane la Corte Costituzionale tedesca darà il suo giudizio su questi interventi.
Questi atteggiamenti sono speculari a quelli della Banca Centrale Tedesca nel 1992 ?
C'era lo SME e a settembre ci fù la famosa crisi che colpi la sterlina inglese, la peseta spagnola ,lo scudo portoghese e la lira italiana.
Un individuo possiede lire ma vuole marchi sia perchè vuole acquistare prodotti tedeschi o per motivi solo speculativi,contando che se tutti chiedono marchi e la Banca d'Italia deve ricorrere alle sue riserve a un certo punto non c'è la fa. Gli speculatori ,non chi vuole marchi perchè preferisce acquistare prodotti tedeschi,iniziano a vendere la moneta che ritengono svalutata( la Lira). A meno che un Paese con valuta forte non intervenga a difesa della Banca d'Italia ,la lira si svaluta.
La Bundesbank ,nel 1992, non aiutò le Banche Centrali sotto attacco. L'Italia e il Regno Unito uscirono dallo SME .
Ci vede una linea rossa di continuità tra il comportamento del 1992 e quello del 2013?
Certo l'italia deve migliorare la sua produttività,alleggerire il suo debito pubblico. Ma se c'è una solidarietà ,che è la prima base di un patto, sia che si formi un nuovo Stato,come vorrebbero i più accesi europeisti ,sia che rimanga un intesa di tipo commerciale come vorrebbero molti chiamati euroscettici,bisogna chiarire che un qualsiasi accordo richiede comportamenti virtuosi tra gli stipulanti ma anche obblighi di intervento. Non comportamenti dal 1992 al 2013 legati da un univo filo rosso negativo

Francesco Felis 22.09.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

UNA EUROPA UNICA SAREBBE ANCHE BUONA COSA SE QUEL CAZZO DI EUROPARLAMENTO CHE SINO AD ORA NON E' SERVITO A NULLA AVESSE SOVRANITA'. AL MOMENTO QUELLO CHE CONTA E' SOLO UNA EUROCOMMISSIONE DI VENTI PERSONE CHE DETTANO LEGGE E BASTA CON LA MERKEL CHE GLI FA DA FEDELE FIDO BAU BAU. IO VEDO FUTURO SOLO SE CI SARA' CAPITALISMO SOCIALE, SOVRANITA' MONETARIA ED ECOLOGIA. POI PER IL RESTO PER QUELLO CHE HANNO FATTO E CHE STANNO FACENDO SIA A LIVELLO NAZIONALE CHE EUROPEO NON VEDO PROPRIO NULLA DI BUONO. ANZI VEDO SOLO VIOLENZA E LA PEGGIORE VIOLENZA CHE PUOI FARE ALLE PERSONE E QUELLA DI RENDERLE POVERE.

Marco R. Commentatore certificato 21.09.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

E' LA B.C.E. CHE E' FALLITA E NON LE PERSONE! IO CON QUELLA CARTA STRACCIA DI EURO CHE MI HANNO PRESTATO HO FATTO UN QUALCOSA DI REALE E NON SOLO IO. QUANTI HANNO FATTO CASA FAMIGLIA, FIGLI, INDUSTRIA E RICHEZZA REALE, TORNANDOGLI ANCHE GLI INTERESSI. QUANTI REALMENTE CON QUELLA CARTA STRACCIA HANNO FATTO QUALCOSA DI UTILE. TANTI MA PROPRIO TANTI. ED ORA ECCOTI IL BEN SERVITO. I POCHI DELLA B.C.E. ED I LORO MANUTENGOLI CON LA STORIA DEL DEBITO PUBBLICO E DEL FISCAL COMPACT ORA PRETENDONO CIO' CHE TU TI SEI SUDATO E GUADAGNATO IN ANNI DI LAVORO PAGANDOGLL ANCHE GLI INTERESSI OLTRE CHE LE TASSE ALLO STATO. SONO SOLO LORO I FALLITI E NON LE PERSONE. AD UN PRESTITO AVUTO E ONORATO CON INTERESSI TANTI POSSONO VANTARE UNA PROPRIETA' LA B.C.E. COSA POTEVA VANTARE PRIMA DI STAMPARE L'EURO. NULLA PROPRIO NULLA. LA GENTE DAL NULLA CREA SEMPRE QUALCOSA LE BANCHE NO. PERTANTO CHE LA B.C.E. DICHIARI FALLIMENTO E NON LE PERSONE.

Marco R. Commentatore certificato 21.09.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

NON PAGHIAMO IL FISCAL COMPACT CHE CI INVADANO PURE. NON E' PER PRESUNZIONE MA GLI VOGLIO SOLO RICORDARE CHE GLI ITALIANI NON LI CONOSCONO PROPRIO PER NIENTE. DEBITO CREATO AD ARTE = DITTATURA. NON SO SE MI SONO SPIEGATO E' MEGLIO CREPARE SOTTO UNA DITTATURA O COMBATTERE? MA GUARDA CHE CAZZO SONO ANDATI AD INVENTARSI OLTRE AL DEBITO PUBBLICO QUESTI PREPOTENTI ANCHE IL FISCAL COMPACT. VALE LA PENA DI RIMANERE ANCORA IN QUESTO GENERE DI EUROPA? LA B.C.E. PRIMA DI STAMPARE EURO PUO' VANTARE POSSEDIMENTI O PROPRIETA' PER IL VALORE DI CIO' CHE STAMPA? NO DI CERTO. MI PARE DI RAMMENTARE DAI LIBRI DI STORIA UN QUALCOSA DI ANALOGO CHE HA FATTO LA CHIESA QUALCHE SECOLO FA. VE LE RICORDATE LE INDULGENZE? COME E' STATO IL LORO MODO DI ARRICHIRSI? MI PARE CHE LA B.C.E. A SUO MODO STIA FACENDO LA STESSA COSA. PERO' TRA B.C.E. E CHIESA CATTOLICA (BELLA COMPETIZIONE) PREFERISCO ANCORA QUEST'ULTIMA PERCHE' SONO CERTO CHE QUALCHE PRETE A QUALCHE POVERACCIO ALMENO LO HA AIUTATO. LE BANCHE CHI CAZZO HANNO MAI AIUTATO? SE NON HAI DEBITI AL DIRETTORE GLI STAI PERSINO SUL CAZZO.

Marco R. Commentatore certificato 21.09.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

VIA DA QUESTA EUROPA E ANCHE SUBITO SE DEVO SOTTOSTARE AI RICATTI E ALLA DITTATURA DI QUESTA COMMISSIONE EUROPEA FATTA DI INTERESSI ESCLUSIVI DELLA B.C.E. (CIOE' DI POCHI) E MEGLIO CHE OGNI STATO SOVRANO DICHIARI IMMEDIATAMENTE IL FALLIMENTO. IL DEBITO PUBBLICO DEGLI STATI EUROPEI FA SOLO COMODO A QUEI POCHI OLIGARCHI DEL CAZZO CHE COMANDANO IN EUROPA. QUEI POCHI CI STANNO RIUSCENDO E SPERO CHE NON CI SIANO GIA' RIUSCITI MA STANNO TOGLIENDO SCIENTIFICAMENTE E SISTEMATICAMENTE LA SOVRANITA' DI OGNI POPOLO, DI OGNI NAZIONE. SOLO LE DITTATURE COMANDONO CON I RICATTI. INTANTO FACCIAMO FALLIRLA SUBITO QUESTA EUROPA FATTA DI SOLO EURO (DANARO). BOICOTTA IL MADE IN GERMANY COSI LA CRISI ACCELERA ANCHE DA LORO. ANCHE LI' C'E' DEBITO PUBBLICO DA PAGARE. OCCHIO PER OCCHIO DENTE PER DENTE CARA MERKEL E' PROPRIO ORA DI FINIRLA STAI FACENDO SOLO DA PASTORE TEDESCO ALLA B.C.E.- DATA LA SITUAZIONE E' MEGLIO CHE OGNI NAZIONE SCELGA IL SUO VIATICO O DESTINO, SOPRATTUTTO SENZA QUESTO EURO CHE NON VALE UN CAZZO. DICONO CHE VALE MA NON VALE PROPRIO UN CAZZO. CON 50 € NON FAI NEANCHE IL PIENO DI GASOLIO AD UNA VETTURA DI PICCOLA CILINDRATA. VE LO ASSICURO NON VALE PROPRIO UN CAZZO UNA MONETA CHE NON HA POTERE D'ACQUISTO NON VALE UN CAZZO. ALL'EPOCA AVEVA PIU' POTERE D'ACQUISTO LA LIRA CON 50.000 LIRE IN TASCA MI SENTIVO UN RE. CON 50 € MI SENTO INVECE UN PEZZENTE NON COMPRO PROPRIO UN CAZZO. SENTITI RINGRAZIAMENTI A PRODI E A CIAMPI. NON C'E' POI NULLA DA MERAVIGLIARSI SE ABBIAMO LE PIAZZE PIENE. VIA DA QUESTO GENERE DI EUROPA, VIA DA QUESTO EURO SUBITO, HO GIA' CAPITO CI VOGLIONO FARE MORIRE PROPRIO COME FANNO GLI STROZZINI CON GLI INDEBITATI. ECCOTELI QUI I CONTENUTI DI QUESTO GENERE DI EUROPA. PERO' C'E' UN DETTO RUSSO (PER ME ANCHE LA RUSSIA E' EUROPA E VALE COME TALE) E METTETEVELO BENE IN TESTA TUTTI QUANTI: SI MUORE UNA VOLTA SOLA, VEDI TE PER COSA VALE LA PENA MORIRE. DA CIO' NE TRAGGO SOLO CHE IO DI CERTO NON MORIRO' PER UN DEBITO PUBBLICO CREATO AD ARTE.

Marco R. Commentatore certificato 21.09.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

A me non mi frega più un cazzo di quello che dice la Merkel, Olli Rehn e quella disgustosa commissione europea di oligarchi del cazzo. Io di questa Europa non voglio più sentire parlare, questa non è Europa. A me non mi hanno detto nulla dell'euro; con la sua entrata in vigore nel 2000 2001 mi hanno detto solo che era una euroconversione del cazzo e null'altro e invece all'indomani dell'entrata in vigore della moneta unica i prezzi sono più che raddoppiati. Ad arte addirittura non è stata prevista la banconota da 1 € che vale ca. 2.000 delle vecchie lire e ca. 3 marchi tedeschi. Il fallimento degli Stati Sovrani europei è stato architettato già da molto tempo ed in maniera molto raffinata. Siamo solo nelle mani di quattro oligarchi del cazzo che non gli frega un cazzo di tutti noi; ma questi non hanno capito che le esigenze primarie di tutti contano molto di più di quelle di pochi. Comunque complimenti l'Europa inizia molto bene con una dittatura composta da 20 persone del cazzo che decidono per oltre 400 milioni con al momento la Merkel che fa da cane da guardia, non sapendo che al momento più opportuno verrà abbattuto anche lui e senza che neanche se ne accorga (forse già lo sa ma non lo dice al suo popolo che la truffa è già pronta anche per loro, anche la Germania ha debito pubblico eccome se ne ha). Il caso italiano o la vecchia politica del cazzo che abbiamo avuto e che tuttora abbiamo in Italia non è un fatto del tutto anomalo (bah forse meno male che c'è stata; come si suol dire non tutti i mali vengono per nuocere). Il mondo è in mano a pochissime persone che hanno già deciso tutto e dietro la schiena di ognuno di noi. Comunque voglio solo rammentare ai nostri politici che sulla Costituzione Italiana c'è scritto che l'iniziativa privata è buona cosa ma non può nuocere il popolo italiano. La privata BCE sta nuocendo ai popoli di tutta Europa. SE QUESTA EUROPA PRIMA VUOI FARE FALLIRE BASTA SOLO CHE BOICOTTI TUTTO CIO' CHE E' MADE IN GERMANY. MERDA PER MERDA.

Marco R. Commentatore certificato 21.09.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante! Che goduria! Ora nessuno mi potrà più staccare dal movimento che ascolta la scienza! Avanti e non ci fermeremo finchè non avremo realizzato i nostri sogni! A Roma dunque e con queste idee ben chiare!

Simone C., Liguria Commentatore certificato 21.09.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Una buona parte di commenti centrano i temi fondamentali: sovranità politica italiana e ancora meglio dei cittadini italiani e sovranità monetaria. C'è però un problema costituzionale con cui fare i conti: L'ARTICOLO 75 DELLA COSTITUZIONE...se qualcuno mi può spiegare il perché di questo articolo, sono tutto orecchi. I nostri padri costituenti avevano anche loro qualche scheletro nell'armadio...

Massimiliano Piacentini 20.09.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Si va bene quanto affermi. Ma che cazzo ci si fa in questa Europa composta da 27 stati, tutti differenti per antonomasia non solo nella lingua ma in tutto; la nostra nazione, non per essere di parte, è la migliore; non sto qui a indicare le variopinte qualità dell'Italia quindi prima usciamo dall'europa e l'euro, poi nazionalizziamo la Banca d'Italia inglobata nel Ministero del Tesoro, come da origine, ed inizi a stampare moneta finché basta. Vedrete così l'Italia schizzare economicamente sul resto del mondo. Fine della povertà previo sequestro di tutti i beni, da i boiardi di stato ai politici, e tutti quelli che si sono arricchiti con i soldi pubblici ecc. Per adesso basta così.

Lorenzo Morganti, Firenze Commentatore certificato 20.09.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensare che il problema dell'Italia siano i tedeschi cattivi è semplicemente il solito pianto dell'italietta "che è sempre colpa di un altro". Ma sopratutto non guardando a noi, non troveremo mai la soluzione. Chi conosca un po la Germania (veramente) sa che i tedeschi meritano la leadership in Europa. Se la sono meritata con il sacrificio, la concentrazione, la capacità di fare strategie a lungo termine. un saluto a tutti

Alberto Lume 20.09.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

@Luigi P.
Hai scritto una marea di balle e potevi anche risparmiarti la fatica delle maiuscole.
La svalutazione della lira nel 92 è stata meno del 20% rispetto al dollaro ( che è l'unica moneta di riferimento degli scambi internazionali) ed ha consentito di uscire dalla crisi in cui eravamo piombati a causa dello SME ( accordo di cambio rigito antenato dell'euro...che casualità!). Dopo la svalutazione l'economia italiana è diventata in blocco più competitiva tanto che il 1994 e 1995 furono gli ultimi anni di crescita sostenuta della nostra economia. Poi il signori Prodi nel 1996 fece rivalutare la lira per rientrare nello SME e naturalmente la nostra crisi è ricominciata (e non è ancora finita...)
Chiunque puo' verificare che dopo la svalutazione del 92 l'inflazione non ebbe nessun aumento, anzi scese dal 5% al 4%!! Le dinamiche dell'inflazione non sono automaticamente connesse al tasso di cambio! La benzina in particolare costava tanto quanto prima poiché il petrolio incide per meno del 30% sul prezzo finale del carburante e si puo' intervenire sulle accise.
Questo è il motivo per cui nessun italiano ricorda di essere diventato più povero dopo la svalutazione del 92!!!!! Mentre tutti gli italiani sanno l'enorme inculata che hanno preso con l'euro...puoi raccontare tutte le balle che vuoi ma la realtà è questa.
E possiamo uscire dalla crisi solo tornando alla lira e svalutando, esattamente come nel 92.
Ripeto, risparmiati le maiuscole e studia la storia economica di questo paese. Studia.

diego r., Roma Commentatore certificato 20.09.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Oramai dovrebbe essere chiaro a tutti che la vera causa della situazione disastrosa in ciu versa l'Italia e' l'Euro.Gia' dal 1992,con la firma degli accordi di Maastricht,l'economia ha iniziato ad andare a puttane(e con lei il tenore di vita delle famiglie).Dal 2002,con l'arrivo dell'Euro,siamo passati dalla padella alla brace.Il fiscal compact c'ha dato li colpo di grazia.Il Paese non puo' piu' sostenere una situazion simile.Continuando a fare gli europeisti,finiremo assai peggio della povera Grecia! E'giunta l'ora di guastare la festa alla Massoneria,al Bliderberg,agli Illuminati,ecc. e pensare a salvare noi stessi ed i nostri figli! Qua l'unica via di scampo e' l'abrogazione unilaterale del fiscal compact(IMMEDIATA)e una rinegoziazione del trattato di Maastricht.Meglio ancora l'uscita dall'Euro e magari pure dall'Unione Europea!Pensateci bene,il ritorno ad una Lira debole,oltre a moltiplicare esponenzialmente l'afflusso di turisti stranieri,favorirebbe le esportazioni perche' i prodotti italiani sarebbero di nuovo competitivi.Competitivita' che favorirebbe anche contro-delocalizzazione.Il potersi finanziare con un debito che tornerebbe nelle mani degli italiani e la sicurezza di una Banca d'Italia prestatore di ultima istanza porrebbero fine all'Austerity.Quindi ripresa del tenore di vita delle famiglie e aumento dei consumi=ripresa dell'economia e del PIL!Paura della svalutazione?La senti solo se vai all'estero;al supermercato dove vai di solito,il tuo stipendio ha sempre lo stesso potere.Paura dell'inflazione?Si ripristina la "scala mobile".Paura del debito pubblico?Se questo e'(come era fino al '92)costituito dai risparmi degli italiani investiti in BOT e BTP,non e'un problema perche' non c'e'pericolo di massicci ed imprevisti disinvestimenti.Percio' tirate la catena e sciacquatevi il cervello da tutte le stronzate che vi hanno messo in testa gli europeisti/massoni e decidetevi a mandare a fan culo l'Euro e tutti i partiti che lo sostengono! Fuck Illuminati!

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 20.09.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VORREI FARE UN POCHETTO DI CHIAREZZA SULL' EURO VISTO CHE NE HO LETTE DI TUTTI I COLORI. IN PRIMO LUOGO BISOGNA SAPERE CHE PRIMA DELL' EURO LA LIRETTA ERA NELLO SME. NEL 1992 DOPO 5 ANNI DI ALTA INFLAZIONE E SOPRATUTTO DEL C.A.F. (CRAXI,ANDREOTTI, FANFANI)CON CIAMPI PRESIDENTE DELLA BANCA D' ITALIA (POI FATTO SENATORE A VITA) IL DEBITO PUBBLICO PASSO' DAL 70% DEL P.I.L. DEL 1987 AL 115% DEL 1992!!!!! NEL SETTEMBRE 1992 L' ALLORA GOVERNO CON MINISTRO DEL TESORO CIRINO POMICINO SVALUTO' LA LIRETTA DEL 9% MA................ I MERCATI ............. SI FECERO UNA BELLA E GRASSISSIMA RISATA..... E PORTARONO NEI 6 MESI SUCCESSIVI LA SVALUTAZIONE DELLA LIRETTA AL 80%!!!!!!!! AVETE LETTO BENE 80%!!!! INFATTI IL FRANCO SVIZZERO PASSO' DA 900 LIRE DI SETTEMBRE 1992 A 1600 LIRE DI GIUGNO. IL MARCO TEDESCO DA 800 LIRE A 1300 ETC...... IN TAL MODO TUTTI GLI ITALIANI DIVENNERO DI COLPO PIU' POVERI DEL 50%-60% PERCHE' quando SI SVALUTA LA PROPRIA MONETA ANCHE GLI IMMOBILI PERDONO VALORE VISTO CHE CHE CHI HA MARCHI, DOLLARI, FRANCHI LI PUO' PAGARE IN MARCHI, DOLLARI, FRANCHI!!!! ..OVVIAMENTE IL RISULTATO DI UNA SIMILE E MOSTRUOSA SVALUTAZIONE FU IL ... SUPERBOOM DELLE ESPORTAZIONI E DEL TURISMO ESTERO (SPECIE I TEDESCHI)........ SUPERBOOM COME MI RIFERI' ALL' EPOCA UN MANAGER DI UN' IMPRESA CHE FATTURAVA IL 90% ALL' ESTERO.. MI DISSE: DAL DOPOGUERRA MAI C' E' STATO UN' ANNO DI BOOM COME IL 1993!!!... POI NEL 2001 SI FECE L' EURO CHE PERMISE DI ..... ABBASSARE IL TASSO MEDIO DI INTERESSE SUL DEBITO PUBBLICO (CHE NEL 1993 CIAMPI AVEVA PORTATO AL 15% SUI BOT!!!).... A CIRCA IL 4-5%........... LO STATO EBBE UN IMMEDIATO RISPARMIO SUGLI INTERESSI PAGATI SUL DEBITO ED INFATTI IL DEBITO PUBBLICO CHE NEL 1994 ERA DEL 127% NEL 2007 ERA SCESO AL 103%!!!!!!!!! 103!!!! FONTE ANNUARIO STATISTICO BANCA D' ITALIA!!!...... POI LA STORIA LA SAPPIAMO TUTTI.... IN CONCLUSIONE USCIRE DALL' EURO SAREBBE UNA FOLLIA SENZA CONGELARE IL DEBITO... BISOGNA SOLO METTERE PER 10 ANNI UNA BELLISSIMA PATRIMONIALE!

Luigi P. Commentatore certificato 20.09.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalo WWW.M5SNEWS.IT un sito con tutte le notizie relative al M5S, inoltre è possibile scaricare la relativa App gratuita per ascoltare dagli smartphone il solo audio de LaCosa.

Francesco Lisi Commentatore certificato 20.09.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Se davvero non volete uscire dal?euro,non vi voto più.

piersabatino deola 20.09.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la nuova URSS Europea,con tanti Stati Satelliti che debbono solo obbedire.
USCIRE DALL'EURO SUBITO O PRETENDERE LO STESSO STATUS DELL'INGHILTERRA.
TRATTATI,FIRME,ACCORDI, IMPEGNI SONO CARTA STRACCIA SE ALLA LORO BASE C'é INGANNO E FALSITA'.
AGGIUNGEREI CHE PRIMA O POI BISOGNERA' IMPUTARE A QUEI RAPPRESENTANTI ITALIANI CHE HANNO PARTECIPATO E CONDIVISO QUELLE CONDIZIONI CAPESTRO, IL REATO DI ALTO TRADIMENTO.

giacinto 20.09.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

VIA I PROCI SQUADRISTI DAL MOVIMENTO CINQUE STELLE.

Come sempre, caro Beppe, PAROLE SANTE. Ma, Beppe, i tuoi e nostri parlamentari che fanno quello che possono, e non è obiettivamente poco, quando tornano nel territorio o non si accorgono o sono conniventi CON I PROCI CHE SI STANNO APPROFITTANDO DELLA TUA E NOSTRA ITACA. La situazione delle assemblee locali (da Venezia a Reggio Emilia) è spesso nelle mani di vere e proprie bande, che compiono nefandezze opportunistiche (è triste dirlo...) analoghe e peggiori degli orrendi partiti di cui ci scherniamo, nascondendosi dietro i principi del movimento! Caro Beppe, il MoVimento potrà divenire forza di Governo SOLO SE il territorio recupera etica e pulizia di comportamento politico. Lì cade quel 10% in più che renderebbe il MoVimento Cinque Stelle riferimento istituzionale per il prossimo Governo dell'Italia. Ma perchè ciò avvenga, occorre ripulire Itaca dai proci...

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 20.09.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

"Euro o... non euro! Questo è il problema." (3 e ultima)

...un Popolo tutto coinvolto nella promozione e offerta della propria bellezza, ma a modo suo e in modo giusto, PAGANDO ONESTAMENTE IL DEBITO CON UNA CRESCITA CLAMOROSA, IL 50% del PIL IN DIECI ANNI! Il problema della ricerca applicata (l'unica che rende in termini economici sistemici, e non solo come occupazione per i ricercatori). La ricerca che ci serve è solo quella nei settori dove siamo leader (pochissimi e, guarda caso, legati sostanzialmente alla specifica cultura italiana). Certo, i fenomeni eccellenti anche manifatturieri vanno aiutati. Ma distrarsi dall'ULTIMA STORICA OPPORTUNITA' ITALIANA, IL TURISMO, E' FOLLIA e porterebbe alla dissoluzione di Nazione, Popolo e Stato. L'ITALIA (POPOLO, NAZIONE E STATO) SI DEVE SALVARE, E PUO' FARLO CON LA SUA ECONOMIA. (FINE)

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 20.09.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

"Euro o... non euro! Questo è il problema." (2)

Dovremmo rassegnarci a perdere: o coi tedeschi (pagare il debito con patrimonio e quindi con sovranità); o con i megaglobalizzatori dollarofori ("vieni vieni, che ti mangio poi" - vedere i casi di molti paesi americani -per tutti Messico! e Argentina!- ed estremo orientali -Vietnam! Corea! Thailandia!-, le spregiudicate iniziative nei paesi arabi - Siria! Egitto! Afganistan! Iraq! Kuwait!- e Africa -Libia! Rwanda! -...). Se invece non affrontassimo proprio il tema, facendo i "pesci in barile" (grande malattia di questo popolo italiano viziato) e ci abbandonassimo a mare sole e spaghetti, dovremmo rassegnarci a perdere anche con un terzo soggetto, se possibile (e lo è) più orrendo dei due precedenti: la criminalità organizzata. E allora? ALLORA NON RESTA CHE RIMBOCCARSI LE MANICHE! Cioè, spostare il problema dal piano finanziario a quello economico. Dalla constatazione della difficoltà finanziaria a quello dell'opportunità economica. UN GRANDE PROGRAMMA NAZIONALE DI SVILUPPO ECONOMICO, basato sull'economia TURISTICA. Vediamo alcuni indicatori economici: Costo di realizzazione di un posto di lavoro: 20000 euro (industria: 300000 almeno); Vantaggio competitivo complessivo dell'Italia: altissimo (industria: basso); Indotto economico: LOCALE (il turismo utilizza nel suo processo risorse autoctone quali immobili, agroalimentare, intrattenimento, persone...) (industria: ESTERO, per tecnologie, materie prime, energia...), che comporta enorme miglioramento degli indicatori economici d'interscambio economico e finanziario; potenziale commerciale: elevato, segue il PIL mondiale in grande sviluppo (Venezia 2011-2012 TOP del risultato economico per il turismo della storia!!!)... Può bastare? RIMOBOCCARSI LE MANICHE, TUTTI INSIEME. Non un Paese di camerieri (come ci ridurrebbero dollarofori e l'asse Berlino-Parigi), ma un Popolo tutto coinvolto nella promozione e offerta della propria bellezza... (SEGUE)

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 20.09.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento


"Euro o... non euro! Questo è il problema."

Considerazioni amletiche da una esperienza su molti casi concreti per una sintesi attuale di Paese. I due problemi strategici dell'Italia, quelli cioè che ne mettono a rischio la sopravvivenza, sono: 1. il debito (perdita di Sovranità), 2. la disoccupazione (ordine pubblico, perdita di Identità). Entrambi sono risolvibili, in quanto tra i punti di forza, invece, ci sono: 1. un enorme e appetibile patrimonio privato e pubblico; 2. un'economia certo in grave stagnazione, delle peggiori, perchè contaminata da evidenti, anche se non declamate, insistenza inflattive (stag-flazione), ma ancora poderosa (il nostro PIL rimane tra i primi 10 del mondo, senza calcolare insistenze orrende -economia nera e criminale, che la spostano ben più su). Uscire dall'Euro ora sarebbe disastroso, per noi e per l'Euro. Non ce lo farebbero fare, a meno di... trattare un'entrata nell'area del dollaro, nella logica di un conflitto di vario tipo, che solo così potremmo vincere. Allora, ci troveremmo a sostenere un forte scontro strategico, ma la vinceremmo (momentaneamente) facendo gli interessi dei globalizzatori delle super-lobby planetarie contro le resistenze local-globali (Germania ed emergenti Bric e civets, non tutti). L'idea che un'economia enorme (Sic est!) come quella italiana, in una struttura istituzionale fragile e con un punto di debolezza clamoroso (il debito) possa decidere autonomamente dove andare è pura illusione. Se ci tirassimo fuori dalla gabbia dell'Euro e non c'infilassimo nell'altra gabbia, per il momento meno angusta, del dollaro, ci distruggerebbero, fomentando in tutti i modi le contraddizioni che esistono nel Paese, basato ancor'oggi su un'unità relativa sia a livello geo-culturale, sia a livello socioeconomico, sia a livello politico. Dunque, se dovessimo affrontare una decisione su base PURAMENTE FINANZIARIA, dovremmo fermarci qui... Dovremmo rassegnarci a perdere (SEGUE)

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 20.09.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

AAAAAAAA

EDDARD STARK 20.09.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a quando non ci toglieremo di dosso il debito pubblico e riacquisteremo la sovranità monetaria, non potremo uscire veramente dalla crisi ed avviare una ripresa reale ( non immaginaria come quella che tanti ciarlatani, politici e giornalisti, stanno paventando)fondata sulla equità sociale, sulla onestà, sulla laboriosità, sulla professionalità, "senza mai lasciare alcuno indietro", come giustamente dice Grillo. Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 19.09.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo entrati nell'euro svendendo la lira,(grazie a prodi )e adesso vogliono svendere il popolo italiano !!!! via dall'euro subito un referendum,è proprio vero,si stava meglio quando si stava peggio.

dino 19.09.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

senza bce prestatrice di ultima istanza è una tragedia l'euro.Adesso basta.

Marco Giannini 19.09.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

BCE prestatrice di ultima istanza.Altro che signoraggio

Marco Giannini 19.09.13 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto ,come tanti ,che sia arrivata l'ora di USCIRE dall'euro. È parte di una battaglia per RICONQUISTARE LA NOSTRA SOVRANITÀ ,ed insisto nell affermare che ciò avverrà nei campi economici,finanziari,politici ...quando avverrà anche DENTRO DI NOI.
Gian Carlo Brisighella Ra

Gian Carlo Emiliani Cavina 19.09.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Concordo in pieno nell'analisi!
Sarebbe ora che l'Italia alzasse la voce e siccome siamo in surpluss di bilancio escludendo il pagamendo degli interessi io comincierei a minanciare di non pagare più gli interessi ma solo il capitale poi vediamo chi ride.....

Roberto Maccaferri, Bologna Commentatore certificato 19.09.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a piangere che i Tedeschi qua, la Merkel la e così di seguito. Hanno fatto quello che dovevano fare ma, noi, abbiamo fatto la nostra parte?? Invece di firmare tutti quei trattati pieni di sigle strane, i nostri politici (tutti senza distinzione) hanno spiegato per bene ai cittadini a cosa si andava incontro?? Alzi la mano quello che dice di sapere per bene tutte le clausole dei diversi trattati e le loro conseguenze. L'Italia DEVE riprendere le redini del suo destino prima che sia troppo tardi. I padroni d'Italia siamo NOI TUTTI.Il nostro debito e IMPAGABILE!! mettetevelo bene in testa. Quello che si paga ogni anno (lacrime di sangue) sono SOLO GLI INTERESSI. Il debito non cala di un euro. Basta schiavitù.

Roby F., Santiago Commentatore certificato 19.09.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

I paesi possono essere indipendenti , piccoli e grandi : Repubblica Dominicana , rating BBB , dazi all'import al 20% circa , Brasile dazi sull'import al 30% circa . Forse saranno in via di sviluppo ma da quelle parti se sai fare un lavoro vivi meglio che qui . Lo spread ha fatto cacciare via Berlusconi , e se avesse avuto ragione lui e "culona inchiavabile" fosse stato un giudizio politico-economico ?

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 19.09.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

C'è un solo commento da fare. FINE, basta con questi nazisti tedeschi e del nord europa. Con i nazisti non si parla. Purtroppo alla fine della guerra i nazisti sono stati presi in carico dagli USA, protetti, coccolati e ora ce li ritroviamo ancora una volta addosso. Facciamola finita.

Giovanni Sgandurra 19.09.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento

nel fine dell' articolo si dice che ci sarebbe bisogno di un Europa “solidale e veramente comunitaria”.
Ma se l' Italia dell'articolista non ha voglia di spendere per gli altri, dal Portogallo alla Polonia fino a Cipro, figurarsi gli altri, i “ricchi” anche perchè noi [ voi ] siamo i cattolici [ io sono ateo ]e bisogna che aiutiamo. Specialmente le cicale.

Paolo Zanchetta, crocetta del montello, TV Commentatore certificato 19.09.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Indovina indovinello chi è il più bugiardo tra Berlusconi, Letta, Monti, Renzi?

paoletta a. Commentatore certificato 19.09.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma i debiti li ha fatti l'Italia (la classe politica Italiana)???
I debiti dovrebbero venire saldati. Certo non devono essere tutti gli Italiani a doverli pagare, però i soldi vanno restituiti.

Marcello Tescari, Trivero Commentatore certificato 19.09.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

L'ovvietà è sotto gli occhi di tutti.
Non riusciremo NEANCHE SOTTO TORTURA a rispettare i termini imposti da Bruxelles e questo farà in modo che la prossima manovra finanziaria 2014 sarà scritta dall'Europa.
Gli investitori scommettono su questo E FANNO BENE !!!!!! visto il Governo non Governo che abbiamo sulla schiena.
Se non ribaltiamo la situazione con una DECISA RINEGOZIAZIONE di tutto ...... finiremo come la Grecia ed anche peggio; sotto Troika e con gabbie salariali da PAURA.
La gente non capisce che il mercato azionario CRESCE a prescindere dalla reale situazione economica del paese perché un'Italia a guida EUROPA da più garanzie che ora.
Fra

Francesco Mosca Mosca (), Cavallirio Commentatore certificato 19.09.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Euro ci fa la guerra. 3000 miliardi pagati in interessi in 30 anni senza aver ripagato 1 solo Euro di debito (che aumenta ogni minuto) ne erano già la prova provata.

Il debito è una truffa e l'Euro ne è piena espressione.
E parliamo di ridiscussione dei trattai?

Questo è il grande inciucio che gli italiani a larga maggioranza rifiutano.

Il 60% degli iscritti al movimento è per l'uscita, chi alle prossime elezioni sarà allineato le vincerà e nessuno ne parla sul blog.
Parlamentari e senatori M5S favorevoli all'uscita aumentano di giorno in giorno e invece Grillo tira il freno a mano invece di mollare le briglie alla campagna di informazione a tappeto.

Grillo, ripeti da 4 anni che siamo in guerra, ma quale ridiscussione dei trattati! L'Italia chieda alla Germania il risarcimento dei danni di guerra.

Costantino Rover 19.09.13 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

siamo oramai al punto di nn ritorno fanno sempre i conti senza l'oste ora l'oste e' arrivato vi manderemo a casa porci pagliacci che figurate sempre in tv dir bugie e che dire di quei traditori e voltagiacchetta della lega che sparano cazzate su di noi sperando di rubarci voti ma il popolo si informa e si smentiscono da soli stampelle del nano

marco i., bari Commentatore certificato 19.09.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Usciamo dal Mercato Comune Europeo e creiamo un Mercato Comune Mediterraneo. Qui è la nostra storia, la nostra cultura e il nostro interesse economico.

Franco Fioravanti 19.09.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che il Paese sia amministrato male, e da tanto ,ormai è chiaro a tutti ! Prodi negoziò l'ingresso nell'euro a un cambio folle del 30 per cento ,almeno , inferiore alla realtà . Perchè? Berlusconi non controllò affatto il passaggio dalla lira all'euro ,con conseguente speculazione commerciale . Perchè ? Abbiamo firmato trattati capestro legandoci mani e piedi alle regole tedesche che non sono adatte a un economia elastica e creativa come la nostra , e i risultati si vedono chiaramente . L'industria tedesca è regolata da poche , precise e chiare leggi , al contrario della nostra che è volutamente tenuta nel disordine per poter lucrare meglio . Vi immaginate la Fiat in Germania ? Non è ipotizzabile che gli esecutori italiani siano tutti incapaci o poco intelligenti , quindi rimane la sola opzione di collusioni con l'alta finanza europea e mondiale per spiegare le gravi difficoltà del nostro Paese , uno dei più progrediti al mondo in quanto a capacità tecnologiche , industriali e scientifiche ! La strana propensione del PD a soddisfare ogni richiesta della Merkel mi fa nascere il sospetto che esso , pur professandosi difensore del popolo, stia invece colludendo con il grande capitalismo . Come può un partito dei lavoratori difendere l'imu sulla prima abitazione che al 90 per cento è di proprietà di modesti impiegati , artigiani e piccoli commercianti e contemporaneamente far dichiarare , dagli stessi fruitori, incostituzionale il prelievo di una piccola aliquota sulle superpensioni da decine e decine di migliaia di euro al mese . Non solo , lo stesso corrispettivo ( 4 miliardi di euro ) sono stati concessi alla banca loro sodale , il Monte dei Paschi di Siena . Queste e altre amenità fanno degli elettori del PD degli scriteriati autolesionisti .


ma si', la guerra.
Pero' sono stufo di questo "bisogna dire all'europa che...", "bisogna che la Merkel faccia...", "il governo deve... " ma alla fine (anzi, ALL'INIZIO !),
ce l'abbiamo il modo di fargli fare questo o quello ?
Roosvelt (che di guerre ne sapeva qualcosa) diceva "speak softly, and carry a big stick" (parla a bassa voce, ma portati un grosso bastone). Ma qui sento tante urla e non vedo traccia di nessun bastone. L'europa deve qui', la merkel deve la', oli rhen e'cattivo, oddio i maestrini di bruxelles che ci dettano la lezione... perche' se no ci arrabbiamo ? e allora ? che si fa ? letta (o casaleggio) va dalla merkel e le dice "brutta cattiva, ora non ti rendo piu' i miliardi di euro che mi hai prestato", ma bravo, ma figo, e poi ti stampi le tue lirette e speri che i russi se le prendano per darti il metano ! Ti prendi un pernacchione dalla Merkel e da tutto l'eurogruppo, FMI, gruppo bildberg e quel che ti pare e festa finita. Una cosa e' se "svaluti con l'accordo di tutti", una se cerchi di fare il gradasso senza averci i muscoli. E l'accordo con FMI, EU, D, GB etc... non lo fai gridando "stronzi".
Insomma... dove e' questo grosso bastone ?

Stefano Belforte, Udine Commentatore certificato 19.09.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

La situazione economica ( e sociale ) italiana è disastrata. Per ogni produttivo ( e lentamente stanno abbandonando in molti ), ci sono innumerevoli parassiti. Innumerevoli politici inutili, enti inutili, dirigenti inutili, prenditori di stipendi statali inutili. Tutti parassiti e tutti straremunerati e privilegiati. E sempre di più. E tutti sperperano e sprecano e continuano a reclamare diritti acquisiti e stabilità. E tutta la struttura economica italiana è estremamente parassitaria. Innumerevoli leggi e normative ed innumerevoli autorizzazioni e controlli, consulenti, avvocati, commercialisti...tasse...tutti a spolparsi le ossa di qualche poveraccio che cerca di lavorare produttivamente. E questo M5S se la prende con l’Europa...Il problema non è che le cose vanno male. In queste situazioni, vanno fin troppo bene. Il grosso problema è che è molto giusto che continuino ad andare sempre peggio. Questi italiani non meritano NIENTE...

han van, monaco Commentatore certificato 19.09.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo articolo e molto interessante ma come vedo anche da altri commenti la parte finale non piace molto anzi...un'europa diversa non è possibile e non illudiamoci che ci sarà...

Pietro Palermo 19.09.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Piantiamola con questa grande illusione di una Europa 'unita'...'unita' per cosa?
Esistono, esisteranno per sempre solo diversità, e non deve terrorizzare la parola diversità. Diversità è un segnale di personalità!
I popoli sono diversi, nascono diversi, pensano diversamente, agiscono diversamente, siamo stufi di OMOLOGAZIONE! deve ritornare la sovranità tra i popoli con la propria moneta sovrana!!! la propria identità culturale, territoriale, artistica, gastronomica, politica...la politica è tra le gente, è nelle proprie mura domestiche. Non bisogna avere paura della politica, politica è riuscire a rimanere uniti, coltivare i propri ideali. Politica sono le diverse problematiche familiari, tutte con le proprie diversità, tentano quotidianamente di riorganizzarsi. Politica è riorganizzare un futuro con i propri mezzi, ideali, culturali.
BASTA PENSARE TEDESCO, INGLESE ,FINLANDESE, NORVEGESE...
Siamo populisti??? sì lo siamo!! perchè il nostro pensiero è il pensiero del popolo, è il pensiero della nostra terra!
Svenduti politici ascoltate! le prossime elezioni Europee sanciranno la definitiva conclusione di questa sventurata avventura monetaria imposta e militarizzata.
Tutti i movimenti anti moneta dovranno allearsi per le prossime elezioni.
Esiste un movimento francese, che piaccia o no, ha conquistato il popolo francese, è giudato da Marine Le Pen, prossimo presidente francese. Marine Le Pen parla al popolo, alla gente con la stessa passione con lo stesso amore che Beppe Grillo parla e comunica a noi tutti. Le Pen fa sentire i francesi francesi, ecco la vera forza di un politico.
Vogliamo vincere sulla moneta unica europea e su questa omologazione che ci viene imposta da 'padre padrone'? che ci schiaccia e ci opprime?
C'è solo questa possibilità, uniamoci, movimenti di tutta europa, insieme alle prossime europee, un movimento unico che sappia guardare ai differenti popoli, lasciando ad ognuno la propria libertà di pensiero e di azione.
Andrej Mussa

Andrej Mussa 19.09.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,sono sempre con te, ma non mi è piaciuto il riferimento finale all'europa. La priorità è il recupero della sovranità monetaria, i trattati europei sono stati firmati da una classe politica cialtrona, senza interpellare gli italiani, a cui non è stato spiegato cosa comportasse una rinuncia alla sovranità monetaria.
Per cui se il recupero della sovranità può avvenire all'interno dell'euro cambiando i trattati, bene, altrimenti l'italia uscirà dall'euro per riappriopriarsi del futuro dei ns figli,che è stato scippato dai cialtroni che ci governano

Marco Donati1963, roma Commentatore certificato 19.09.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

la gente si uccide dalla disperazione, fruga nei cassonetti, emigra, ed in parlamento si discute di froci.
dopo l'omofobia vi occuperete anche di aracnofobia?
ora la fobie si curano per legge. a quando un decreto per sanzionare gli infarti e divieto di tumore senza autorizzazione?
Vendola non mi fa paura, mi fa solo schifo. ogni volta che vedo la sua faccia non posso fare a meno di immaginarlo in ginocchio sul bordo del letto a fare "l'amore" emettendo gridolini. non approvo, ma non mi fa danno.
ci sono altre priorità, caxxo!

mister x, ravenna Commentatore certificato 19.09.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post

via!!!

paoloest21 19.09.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

dal ffatto

""Corte Costituzionale spaccata, Silvestri è il nuovo presidente con 8 voti contro 7
Gli altri sono andati a Luigi Mazzella, ex ministro del governo Berlusconi, eletto vicepresidente. Il neopresidente dichiara: "La legge elettorale presenta aspetti problematici". No comment, invece, sulla legge Severino: "Non posso esprimermi"""


chissà per chi ha votato l'ultimo arrivato...


paoloest21 19.09.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

L'Olanda ha gia'sforato al 3,6% ( da radio Capital di stamattina).Danimarca e Finlandia sono li' li'...ma i compiti a casa dobbiamo farli noi.....lo ridico piano piano,fuuuuooooriiiiii
dall'euro e dall'Europa,siamo stati gia'colonia di Francia,Spagna e co.secoli fa grazie.

f.g-torino.

franco graziani 19.09.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su "la Repubblica" (oggi, 19 settembre - p. 13) l'intervista a Beppe Grillo
Un discorso pacato, lucido e di ampio respiro, da vero politico (nel significato migliore del termine)
Insomma, a mio modesto parere, la strada giusta!

Oreste Martinelli 19.09.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

..............VOTIAMO..............


https://secure.avaaz.org/it/petition/usciamo_dall_europa_e_dall_euro/

marco mercaldo, padova Commentatore certificato 19.09.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della Repubblica Napolitano definisce "inammissibili attacchi e minacce" (del M5S) alla presidente della Camera.
L'ANM invece commenta così il "discorso" del gangster: "Aggredito lo Stato di diritto, così rischia la democrazia".
In questo caso il nostro beneamato presidente non ha nulla da dire? Presiede sempre il CSM?

ps Onestamente però trovo alcuni epiteti rivolti a Laura Boldrini disgustosi e da censurare. I giudizi politici mi trovano d'accordissimo.
Qualificano chi li esprime.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 19.09.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Su un punto siamo tutti d'accordo,una classe dirigente ci porta lentamente al fallimento Però
i membri di questa classe dirigente siedono in : confindustria, partiti, sindacati, magistratura, banche, università, Vaticano ecc.
Soltanto rimanendo in Europa abbiamo la speranza di mandarne a casa i più corrotti. Siccome incominciano a rendersi conto che in Europa contano sempre meno tra non molto li troveremo in maggioranza scettici rispetto sull'euro e potremmo scoprire che sosterranno i movimenti contrari all'euro.

Guido Valfrè 19.09.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

FATE GIRARE LA NOTIZIA PERCHE' E' IMPORTANTE

Fiamme Gialle nelle sedi Equitalia, inchiesta per corruzione

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Fiamme-Gialle-nelle-sedi-Equitalia-inchiesta-per-corruzione_32622344790.html

3mendo 19.09.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
@enricoletta

lascia a terra gli f35, in rada le fregate et istituisci il reddito minimo...

datti da fare...

l'acqua di lourdes non basta, usa il cerebro...

paoloest21 19.09.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora una volta Beppe individua le cause, ma non offre soluzioni.
Del resto e' uno dei motivi dei nostri detrattori, quello di non andare oltre la protesta con soluzioni CONCRETE.

Sperando che qualcuno la riferisca a Grillo, rinnovo la proposta che, secondo me, potrebbe fare sua e che realizzerebbe l'UNICA VERA RIVOLUZIONE possibile oggi in Italia, da fare domattina..

Se siete d'accordo che il denaro crea potere.
Se siete d'accordo che il potere crea denaro.
Se siete d'accordo che questo circolo vizioso non sara' mai interrotto dall'interno della casta.
Se siete d'accordo che l'EURO sia la nostra rovina.

La soluzione e' una sola, e Beppe, forte del 20% (minimo) dei consensi, dovrebbe annunciarla in occasione del prossimo VDay:

Adottiamo una nostra moneta alternativa. Se il 20% degli italiani l'accettasse, i problemi sarebbero tutti risolti.
Una moneta che parta dal basso e che sia effettivamente rappresentativa SOLO DEL NOSTRO LAVORO, senza accumuli e speculazioni.

Non ci sarebbe bisogno di uscire dall'euro.. Ci rimanessero LORO e noi ricominceremmo a PRODURRE.

Se qualcosa di cio' che ho detto e' sbagliato, mi aspetto delle critiche, diversamente il mio sogno e' che Beppe, insieme a tutto il Movimento, mettano in pratica questa mossa che, ne sono certo, metterebbe fuori gioco tutti i nemici del popolo, in Italia e non solo.

Alessandro D'Onofrio 19.09.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sono già spartiti la torta, preparatevi a veder svenduti i pochi gioielli italiani rimasti Eni, Enel, Finmeccanica etc..

C’e stata una corsa sfrenata al mero guadagno senza alcuna regola, al punto che il volume dei soldi mossi dalla finanza supera di 17 volte il PIL mondiale!

Bisogna tornare ad occuparsi dell'economia reale.

Sono stati spesi 14.000 miliardi di dollari di nostri soldi per salvare i responsabili della crisi.

Sarebbe bastato meno per eliminare la fame nel Mondo!!!

Non ci sono difficoltà tecniche, è unicamente questione di volontà politica!

Mancini Davide, Bari Commentatore certificato 19.09.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

E ora di agire...............quando si fara sto V day.............che preparo i forconi e forca.

marco mercaldo, padova Commentatore certificato 19.09.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Quanto scrive l'autore dell'articolo è di una verità sconfortante. L'unica domanda che mi pongo è perchè una parte della politica accetta tutto questo.
Tutti sanno che le politiche economiche degli ultimi anni hanno portato al disastro.
Il paese è una sorta di vassallo del potere eurotedesco.
Che interesse c'è nel cadere nel baratro ?
Cosa gliene viene in cambio alla politica che è al governo ?
E' questo il limite della mia riflessione.
Non capisco che senso ha essere capo di uno governo in uno stato che va al macello e non fare nulla per cambiare le cose.
I provilegi forse? Il controllo di questa o quella poltrona ?
Ma anche quella rendita di posizione verrà meno.
Sentire un burocrate europeao che viene in Italia ad insultare una delle più prestigiose industrie italiane,la Ferrari, nel silenzio assordante della politica e delle istituzioni mi sembra allucinante.
E se accadesse in Francia che si insultasse la Dassault,( quella dei Mirage) cosa accadrebbe ?
I cittadini hanno mai accettato queste cessioni di sovranità o c'è chi dovrà rispondere un giorno alla Giustizia e nei Tribunali di condotte tenute contro l'interesse nazionale e contro il popolo italiano ?

Vito Carelli 19.09.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

dal corriere

""Equitalia, perquisizioni in tutta Italia
Cinque indagati per corruzione
Secondo la Procura di Roma alcuni funzionari avrebbero garantito vantaggi finanziari a imprenditori e professionisti"

ma bene!!!

c'era che gente che si impaccava per le loro belle letterine et questi trovavano anche il tempo di delinquere altrimenti....


http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_settembre_19/procura-roma-perquisizioni-sedi-equitalia-tivoli-roma-2223183550163.shtml

paoloest21 19.09.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

http://vocidallestero.blogspot.it/2013/09/sapir-lo-scioglimento-delleuro-unidea.html?spref=tw

Lorenzo V., Forlì Commentatore certificato 19.09.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

L'Olanda avra' secondo le previsioni del governo Olandese un deficit del 3,3% nel 2014.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 19.09.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

A me non è ancora chiara la posizione del M5S riguardo la permanenza in Europa e Euro, e soprattutto del MES,
Credo che la cosa migliore sarebbe uscirne sia da Euro che da europa.Come ha fatto l Ungheria.Il debito lo abbiamo gia ripagato abbondantemente , quindi chiusura delle frontiere e iniziamo a pensare un po ai cazzi del nostro paese, basta politiche estere , missioni di pace, e sbarco di clandestini.

marco mercaldo, padova Commentatore certificato 19.09.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Olli Rehn, ex calciatore finlandese, ci ha dato dei consigli per la nostra politica economica e fiscale stimolando il dibattito tra i parlamentari/opinionisti.

Ultimamente anche la Finlandia sta subendo gli effetti negativi dell'eurozona. Che dite, mandiamo Bobo vieri a dar consigli ai finlandesi?

mimmo57ddn 19.09.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

BLA....BLA.....BLA.....
BLA....BLA.....BLA.....
BLA....BLA.....BLA.....
CI VOGLIONO FATTI NON PAROLE !!!!!
E'ORA DI PASSARE A FATTI!!!
STIAMO DIVENTANDO COME LORO!!!!!
basta mi sono stufato!!!!!

ciulanen 19.09.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Io resto sconcertato, quando a quegli immondi spettacoli che sono i talk show mi capita di sentire i salottieri di turno che dicono tranquilli: “ma l’Europa ci dice, imporrà e simili”, dove pacificamente acquisito l’abbandono di ogni idea di indipendenza e sovranità nazionale... È lo stesso che perdità di identità nazionale, anche se a volte usano questo termine senza sapere cosa significa... Ormai le parole non hanno più senso e li si possono usare in totale anarchia del senso... Simili spettacoli, i talk show, insieme a giornali e televisioni, sono lo strumento dell’ottundimento collettivo degli italiani e della formazione di un ceto politico, che meriterebbe per intero di salire sulla ghigliottina se in Italia dovesse maturare una rivoluzione francese con ghigliottina, anziché senza ghigliottina come è nella linea ufficiale del Movimento... Il fatto che al primo punto del programma Cinque Stelle ci sia la Non alleanza, il mandarli tutti a casa è un aspetto programmatico la cui importanza mi diventa ogni giorno più chiara... Un Movimento che si fosse "alleato" con Bersani avrebbe totalmente svenduto e depotenziato la sua carica rivoluzionaria... Ecco, questa è la parola: Rivoluzione... Esattamente quello che ci vuole per uscire dai guai (se mai possibile) e che richiede intelligenze e capacità del tutto nuove e inedite: quelle che ci sono, che vediamo e ci vengono additate sono funzionali al nostro servaggio, alla macelleria sociale che avanza, non certo alla nostra Liberazione ed alla costruzione di un Nuovo Ordine strutturale, sociale, politico...

Antonio Caracciolo 19.09.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA BLOG!!!

O.T. di alleggerimento.

"Ieri sera la Giunta per le elezioni del Senato,
anche con il voto contrario del MoVimento 5 Stelle,
ha respinto la relazione del senatore Augello del Pdl
che proponeva di convalidare l'elezione a senatore
di Silvio Berlusconi, condannato a 4 anni per frode fiscale
e rigettare l'istanza di decadenza prevista dalla legge
in seguito alla sentenza definitiva".
Approvo l'operato del M5S ma non posso fare a meno
di aggiungere nuovi riferimenti in appoggio agli italiani.
Per gli appassionati di politica descrivo le varie posizioni:
Gruppo 1: avanti, nel quale il politico salta guardando avanti e ruota in avanti;
Gruppo 2: indietro, nel quale il politico salta guardando la pedana e ruota indietro;
Gruppo 3: rovesciato, nel quale il politico salta guardando la piscina ma ruota indietro;
Gruppo 4: ritornato, nel quale il politico salta rivolto verso la pedana e ruota in avanti;
Gruppo 5: avvitamento, comprendente qualunque tuffo
nel quale il politico esegua un avvitamento;
Gruppo 6: verticale, solo nella gare da piattaforma, comprende qualunque tuffo
nel quale si parta dalla posizione verticale.
Oltre a ciò, vi sono anche quattro differenti posizioni di rotazione
che possono essere assunte:
Posizione A: teso, con gambe e braccia completamente distese (la più difficile);
Posizione B: carpiato, con gambe tese come sopra ma braccia piegate (di media difficoltà);
Posizione C: raggruppato, con sia gambe che braccia piegate,
in modo da formare una piccola palla
(più facile e che permette la maggiore velocità di rotazione);
Posizione D: libero, che comprende qualunque combinazione delle tre precedenti
ma deve contenere un avvitamento!!!
Grazie per l'attenzione.

Crepi!

Hasta Pronto.

Ernesto - La Habana 19.09.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Perché Napolitano capo della magistratura non ha espresso solidarietà ai magistrati che sono stati infamati da quel delinquente di Berlusconi riconosciuto tale dagli stessi magistrati?
Perché Napolitano non interviene e non prende provvedimenti ogni qual volta i politici di turno infamano i magistrati che vogliono svolgere onestamente il loro lavoro?

paoletta a. Commentatore certificato 19.09.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al di fuori se rimanere nell'euro o no è il nostro modo di pensare che va cambiato, bisogna diventare tutti più onesti, bisogna investire sui nostri giovani, che gli vorrei dire, non date retta a chi vi dice che dovete essere sempre pronti a cambiare mestiere, per poter ripartire il nostro paese ha bisogno di professionisti e tutti gli italiani devono diventare professionisti, per essere indispensabili e poter lavorare, l'alternativa è di mettersi in competizione con questo fiume di emigranti che ci sta invadendo ogni giorno di più, gente abituata a lavorare 20 ore di fila al giorno.
È inutile parlare di ripresa se case costruttrici come il gruppo Fiat fanno costruire a paesi sottosviluppati macchine progettate e cresciute tecnologicamente per decenni con i fondi statali.
La Fiat è solo un grande fallimento per l'Italia, che ora si trova tutti o quasi tutti i dipendenti a casa.
Ci vorrebbero degli imprenditori veri che prendessero questi lavoratori in cassa integrazione e gli facessero costruire una nuova macchina, fatta solo in Italia, come solo gli italiani sanno inventare. Dove il marchio rispecchia il lavoro italiano e proprietari italiani.
Questo vale anche per tutti i marchi di moda, che fanno cucire in India e poi ci mettono il marchio italiano, basta con tutte le risorse spese dalle forze pubbliche, per inseguire chi copia le borse di un marchio che d'italiano ha solo il nome e non pagano un soldo di tasse in Italia.
Per ripartire bisogna tutelare gli italiani da decenni abbandonati, divisi, umiliati pizza spaghetti e Alberto Sordi.
Bisognerebbe tornare un po' più alle nostre origini, un pochino più branco, più uniti.


Marco 19.09.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah...Beh.....menomale che l'avete lanciato sto post....che aspettavate, non vedete che stiamo qui col fucile ad aspettare queste dichiarazioni?

NOVECENTO SULL'OCEANO Commentatore certificato 19.09.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente e lo scrivo da molti mesi. Ridiscutere in tempi brevissimi le regole europee e, se permangono negative come ora, USCIRE DALL'EURO PRIMA POSSIBILE!

Che il Movimento si attivi al più presto e con la massima energia pssibile! Le piccole e medie imprese stanno MORENDO!

Grillo è molto tempo che non si sente come dovrebbe. Bravissimi i parlamentari del Movimento, ma anche lui dovrebbe essere più visibile ed udibile. È scomparso da tempo e questo è molto dannoso.

Grillo, fai sentire ( spesso ) la tua voce! C'è un immenso bisogno!

Basta euro 19.09.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Per chi si volesse documentare in modo serio sulla faccenda: http://goofynomics.blogspot.it/2012/10/istruzioni-per-luso-20.html

Lorenzo V., Forlì Commentatore certificato 19.09.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Un commento e una profezia.
Ciò che ho provato sentendolo: compassione. Ed è tutto dire che un impiegato provi compassione per un ricco.
Ogni riforma sarà una pseudo riforma se prima non si dimezzerà (almeno) il numero dei parlamentari. Non farlo è come progettare una casa e comperare tutto il necessario senza aver pensato alle fondamenta. Noi ordiniamo i bidet e le tegole ma senza aver il progetto della base. Tutto inutile.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 19.09.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande editoriale!!! E' riuscito a condensare in poche righe l'assoluta verità, quello che noi sulla strada pensiamo ma non mettiamo a fuoco! E ancora, sono d'accordo: non fine dell'Europa ma inizio dell'Europa solidale dove la sovranità non è a senso unico ma di tutti! E questo si può fare anche attraverso una LOTTA DURISSIMA ALL'INTERNO DEL PARLAMENTO EUROPEO CHE NON HA ANCORA L'INIZIATIVA LEGISLATIVA e il pieno controllo sulla Commissione!

PAOLO S., FORMELLO Commentatore certificato 19.09.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente della Repubblica ha espresso solidarietà per la Boldrini perché accusata dal M5S di imparzialità...
scusate, ma con tutto sto caos politico sono confusa, abbiamo un presidente della repubblica?
Che io sappia il Presidente della Repubblica è il capo della magistratura.
Come mai non condanna i politici delinquenti come Berlusconi che infamano i magistrati che svolgono i loro lavoro onestamente?

paoletta a. Commentatore certificato 19.09.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.camera.it/home

ascoltate la voce della boldrini,guardate le facce dei parlamentari.sentite come parlano..

piangete con me....
devono andare a casa tutti!!!!M5S senza se e senza ma!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 19.09.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

@enricoletta

https://www.youtube.com/watch?v=BqlJwMFtMCs

non basta stare in maniche di camicia...

paoloest21 19.09.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Abolizione delle OBBLIGATORIETA':

-abolizione contribuzione OBBLIGATORIA nell'INPS
Poichè non credo che avrò pensione, e non voglio averla dallo Stato, propongo che decada Obbligo di contribuzione inps.
Mentre un lavoratore dipendente tutto sommato la vede trattenuta dalla busta paga mensilmente percepita (sempre se lavora), invito TUTTI a riflettere sul sistema dedicato alle nostre ditte individuali:

chiudano o meno in PERDITA, sono tenute a pagare euro 3200 annui di inps, pena ESPROPRIO DEI PROPRI BENI.

In pratica per garantirmi la pensione (che non avrò e che non sono libero di rifiutare), INPS è autorizzata a VENDERMI CASA...

Soluzione: lasciate liberi i cittadini di sottoscrivere delle banali (perchè in tutto il mondo esistono e solo in Italia le Assicurazioni sono ben tenute a non proporle) polizze
vita/morte, dal premio annuo di non più di 350€.

-Abolizione della RCA Auto
Viceversa in questo settore si è permesso alle Lobby assicurative di fare il bello e il cattivo tempo.
IO SONO UN CITTADINO ITALIANO E PRETENDO DI PAGARE DI RCA QUANTO UN CAZZO DI VALDOSTANO.
Propongo quanto segue:
a) abolizione rca e inserimento accise su carburanti.
SIGNIFICA CHE TUTTI I VEICOLI CIRCOLANTI SONO ASSICURATI, E CHE PIU' CONSUMI (E QUINDI CIRCOLI) PIU' PAGHI.
b) circolazione libera con immediata pignorabilità dei propri beni, e in assenza di beni con ergastolo.
Poichè la rca è un contratto di "alea" (assicuro un rischio se mi dai 1000 euro annui), io non dò più un cazzo alle Assicurazioni, ma se faccio il botto corrispondo con i miei beni, o mi faccio l'ergastolo anche per un tamponamento in parcheggio.

- Rinuncia volontaria alla cittadinanza.

In un periodo dove i disperati del terzo mondo sono tra noi, propongo una cosa che dovrebbe essere garantita dalla nostra Costituzione, cioè il diritto di rinunciare ad un proprio diritto.
La cittadinanza italiana è IRRINUNCIABILE se non se ne acquisisce un altra. Fatemi vivere come un non cittadino: avrò + diritti di prima.

M5S

Re Sponsabile Commentatore certificato 19.09.13 11:17| 
 |
Rispondi al commento

http://il-main-stream.blogspot.it/2012/09/lo-sme-leuro-e-la-sinistra-italiana.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve.......
novità?


Caro Beppe e cari amici, questa storia dell'uscita dall'euro tout court non mi convince.
Che entrarci sia stata una catastrofe è poco ma sicuro.
Praticamente una patrimoniale al 50 per cento su stipendi e pensioni.
Ciononostante, cioè nonostante questa patrimoniale, dopo un po' ci siamo ridotti peggio di prima.
Adesso c'è da aver paura a muoversi in senso inverso.
Negli USA stampano moneta a gò gò è vero, ma ho l'impressione che loro le plusvalenze poi se le facciano pagare dagli altri facendo guerre a destra e a manca per il mondo. Noi da chi ce le faremmo pagare?
Può darsi che voi sappiate cose che non so e quindi mi taccio. Ma per quanto a mia conoscenza, non la farei tanto facile l'uscita dall'euro.
Forse un rimedio peggiore del danno?

Lady Dodi 19.09.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

--------------- CORSI E RICORSI STORICI ---------------

Sarà anche un problema di moneta, ma questo paese è fallito già due volte!

È vero che il fallimento attuale è avvenuto con l'euro, ma nel '92 c'era la lira e siamo falliti lo stesso!

La domanda da porsi dovrebbe essere: perché questo cazzo di paese fallisce ad intervalli regolari???

Dare la colpa all'Europa e l'Euro è troppo semplice... a me pare che in questo paese ci sia un po' troppa gente che ruba!!!

Abbiamo avuto per 3 volte presidente del consiglio un maxi-evasore/corruttore che continua ancora a rompere le palle anche da condannato... figuriamoci cosa c'è nel "sottobosco"... e allora qualche dubbio bisognerebbe farselo venire su quali sono le reali cause dei fallimenti...

Il paese è fallito perché il vostro vicino di casa va in giro con la Ferrari e prende i sussidi per la disoccupazione... il paese è fallito perché abbiamo cliniche e scuole che in apparenza sono "private" ma che in reatà vengono sostenute dai finanziamenti pubblici... il paese è fallito perché gli enti pubblici vengono usati come bancomat per gli amici degli amici... il paese è fallito perché c'è un sommerso che fa paura... il paese è fallito perché paga pensioni milionarie a gente che non ha mai versato un euro... il paese è fallito perché la mafia lo ha strangolato infiltrandosi in tutte le istituzioni... e poi sicuramente avrà qualche responsabilità anche l'Euro... ma cazzo, qui sembra sempre che la merda venga solo da fuori...

La verità è che il paese è fallito già 2 volte perché gli italiani fanno schifo come popolo!!! e che caz!

Mago Merlino 19.09.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BLA....BLA...BLA....tirate fuori le mazze e i forconi... qui stiamo tirando le cuoia tutti, oppure diventiamo tutti ladri e rapinatori.
Auguri a tutti !!!!

ciulanen torino 19.09.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per il Movimento e sono convinto che se non cambiamo radicalmente politici e politica presto saremo messi peggio della Grecia.
Pur con tutte le ragioni ben espresse nel blog temo però che si stia abbaiando alla luna. Certo non vorrei alcun tipo di consorterie con i partiti che abbiamo. Quindi nessun accordo per governare con PD o altri.
Concretamente si potrebbe però fare un nome o magari più di uno come futuro presidente del Consiglio. In prossime elezioni io voterei senza esitazione per il Movimento se leggessi che viene proposto un politico come Ichino, onesto, competente e pulito, non casualmente ex PD del tutto inascoltato e inviso ai suoi ex compagni. Il mio e' l'esempio di un profilo. Di persone come Ichino, concrete, ragionanti e con un passato commendevole e presentabile speso in politica ve ne sono, non è necessario inventarle. Del resto, in un ambito diverso, il Movimento lo ha già dimostrato con Rodota'.
Vorrei venisse sfatata l'asserzione che M5S vuole che crolli tutto per raccattare i cocci. In quel caso potremmo trovarci in una situazione ancora peggiore della precedente. Compromessi no, piedi in terra si.
Ossimoro

Michele M., Brescia Commentatore certificato 19.09.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/19/casta-deputati-siciliani-non-si-tagliano-stipendio-11mila-euro-son-troppo-pochi/715674/

ARTICOLO FALSISSIMO E AMBIGUISSIMO DEL FATTO!!!

NON DICONO MAI UNA VOLTA nell´ARTICOLO CHE I DEPUTATI DEL M5S SICILIANI SI SONO GIÁ TAGLIATI LO STIPENDIO DEL 70% E CHE PERCEPISCONO 2.500 € NETTI AL MESI!

L´ARTICOLO FA PASSARE QUESTA COME UNA "PROPOSTA". A DISTANZA DI TANTO TEMPO MOLTI POSSONO PENSARE CHE I DEPUTATI 5 STELLE PERCEPISCANO LO STESSO STIPENDIO DEGLI ALTRI E CHE LA LORO ERA SOLO UNA PROPOSTA!

IL FATTO DA CHE PARTE STA??? CANCELLATEVI, SONO DEGLI IPOCRITI COME GLI ALTRI!!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON ABBIAMO PIU' UNA NOSTRA MONETA
NON ABBIAMO PIU' UNA NOSTRA SOVRANITA'
L'UNICA COSA DI BUONO CHE ABBIAMO AVUTO DALLA UE è
CHE NON CONTIAMO PIU' NIENTE E DOBBIAMO FARE QUELLO CHE CI DICE LA germania & c.
i nostri politici sono troppo grandi per noi ma giusti per le banche , vedi mps, vedi ubi, ect. ect.
P.S. perchè l'Inghilterra non ha l'euro? perchè l'Ungheria non ha l'euro? perchè, perchè.........
abbiamo perso la terza guerra mondiale garzie ai nostri grandi politici di..........

piero l., tortona Commentatore certificato 19.09.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

usciamo dall euro !

federico z., milano Commentatore certificato 19.09.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO BLOG!!!!!!!!!!!!

c'e' ancora del caffe'? bello strong che dormo in piedi stamattina :)


o.t.

bei tempi , andati...:)))))

https://www.youtube.com/watch?v=b79lEyKAPUM

paoloest21 19.09.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=QrMOMOaCf_o

Paolo Savona - L'infedele - "l'Italia ha già un piano per un'uscità ordinata dall'euro" 18.6.2012

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.09.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero, il M5S è l'unico a parlare di sovranità monetaria.

Ma ad ogni nuovo post in cui si accenna al discorso, rimane inevitabilmente un velo di opacità che non ti permette di capire esattamente le INTENZIONI DEL M5S. E la sensazione di molti è che questo ammiccamento possa essere solo una questione di attiarare una parte di elettorato che non trova sbocchi in altri esponenti politici.

Chi chiede la Sovranità monetaria,
vuole che si ritorni ad un RAPPORTO DIRETTO TRA BANCA D'ITALIA e MINISTERO DEL TESORO.
Vuole politiche che STABILIZZINO I SALARI.
Vuole che si impedisca a flussi di capitali di invaderci creando situazioni di debito estero insostenibili.

E solo quando sarà tutto più chiaro si potrà credere al M5S come vero sostenitore del ritorno alla sovranità. Lascia perplessi l'ultima parte del post, sembra il discorso di TREMONTI a cui l'Europa ha già ampiamente detto NO. Un NO talmente grande che lascia chiaramente capire che non ci sono spiragli, i tedeschi rivogliono i loro soldi, con gli interessi e IN EURO...

Mario Amabile Commentatore certificato 19.09.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento


Fatevi due risate con le bandierine radiocomandate, per salvare gli orsi, alla premiazione di Formula 1 in Belgio
Censurato pure da Youtube
(Dato che non riesco ad incollare il link , l'ho messo su indirizzò web, clicca il mio nome in blu per andare direttamente sul sito di Greenpeace)

Franco 19.09.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Dopo votazioni Germania
Un esponente del M5S va a parlare con esponenti politi dell'euro per questione Italia che è un paese di corrotti che l'Italia governata da 60anni da cialtroni e riuscita a inculcare al 30% della popolazione uno stile di vita corrotto e pieno di puttane
Sorte noscia

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 19.09.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento


La preghiera del Mattino
Omofobia. I grillini votano la legge come “auspicio” per il matrimonio gay Redazione

Interni

Giovanardi: «Papà uomo e mamma donna? In galera se lo dici»
Invia per Email Stampa
luglio 16, 2013 Carlo Giovanardi

C’è da sperare che questa follia eterofoba, pensata per imbavagliare chi non la pensa come i gay militanti, venga bocciata da un Parlamento

francia-omofobia-legge-internetPapà uomo e mamma donna? In galera se lo dici.
È questo il succo del testo unificato scelto dalla Commissione Giustizia della Camera come testo base sul Progetto di Legge intitolato “Norme in materia di discriminazioni motivate dall’orientamento sessuale o dall’”Identità di genere”.

La proposta, infatti, sponsorizzata dall’on.le Ivan Scalfarotto del PD, intende applicare integralmente alle discriminazioni motivate dall’“orientamento sessuale” e dall’“identità di genere” le sanzioni penali previste dalla legge Mancino per chi “propaganda idee fondate sulla superiorità, sull’odio razziale ed etnico, ovvero istiga a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi”.

I “giuristi per la vita” ed illustri penalisti hanno già efficacemente dimostrato che verranno colpiti con la reclusione sino a tre anni coloro che per esempio sostengono che il rapporto naturale è tra uomo e donna o che si oppongono al matrimonio gay o sono contrario all’adozione dei bambini da parte di coppie omosessuali; da sei mesi a quattro anni rischiano invece i partecipanti alle associazioni che sostengono queste idee e da uno a sei anni coloro che queste associazioni promuovono o dirigono.

Con un pizzico di perfidia si aggiunge nella proposta anche il concetto di rieducazione, prevedendo per il condannato che ha già espiato la pena detentiva un periodo da sei mesi ad un anno di lavoro non retribuito a favore delle associazioni che tutelano le persone omosessuali.

http://www.tempi.it/giovanardi-omofobia-leggepapa-uomo-e-mamma-donna-in-galera

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo da quattro soldi non fa altro che continuare la politica deleteria dei classici democristiani, tasse ai soliti e piaceri ai ricchi e ai preti.
Auguriamoci tutti che cada al più presto, molti stiamo per entrare nelle schiere degli affamati e saranno cazzi per tutti.

Giovi F. Commentatore certificato 19.09.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a non scaricare le colpe tutte sulla Germania,la quale é una nazione meglio amministrata di qualunque altro paese.L'Italia e i paesi dell'Europa meridionale sono stati amministrati male e da ladri soprattutto,ladri,che adesso vorrebbero buttare tutte le colpe su un slo paese.

Salvatore Scano 19.09.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena visto la trasmissione Agorà con Giovanni Anversa.
Mi era piaciuto L'Economista Alessandro Stanchi, ben preparato, ma molto meno quando si è trattato di avere un'idea del lavoro svolto al Governo da 5 Stelle. Non parliamo poi della solita coalizione del PD - PD-L nell'affermare che nessuna proposta concreta viene fatta, ma solo critiche (Ivan Scalfarotto del PD e Renata Polverini PDL ) e mi aspettavo di più da Claudio Riccio che mi aveva dato l'impressione di essere un nostro simpatizzante, ma è stato in silenzio sulla questione. Tutti i giorni online è possibile vedere i filmati che dimostrano decine di proposte, le prove sono davanti agli occhi di tutti e nessuno che contesti queste affermazioni!

marco sesti 19.09.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento


berlusconi è un mentitore professionista; dà anche ripetizioni, a pagamento, a tutta la sua "corte".

Un consiglio: guardate, su Rai Replay, i primi trenta secondi della trasmissione Blob di lunedì 16.09, su Rai Tre.

Rosanna Gava Commentatore certificato 19.09.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

e adesso?????

dovranno cambiare tutti i riferimenti di mamma e papa' sui siti porno???????


genitore 2 sex - fuck tube

genitore 1 fucks mom

che casino!!!!!!

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni economisti, in testa Alberto Bagnai, Antonio Rinaldi e Claudio Borghi(ma non solo loro) stanno cercando di sollevare il problema dell'euro sul mainstream (TV e giornali). Credo che il problema stia per emergere in tutta la sua chiarezza, ma tutti coloro che credono che la moneta unica abbia fatto del male all'Italia (e all'Europa) devono ascoltare e leggere gli economisti di cui sopra e cominciare a divulgare le informazioni apprese ad amici e parenti. Non ci facciamo più prendere in giro!

Luca 19.09.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

@luca

https://www.youtube.com/watch?v=Dqo730l_eCs

paoloest21 19.09.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo da tempo che qua' si punta tutto sul fatto che il m5s ad eventuali prossime elezioni faccia il botto prendendosi la maggioranza con addirittura scarti di 5-6 punti percentuali (con l'attuale legge elettorale solo cosi' si potrebbe avere la maggioranza anche al senato).

ma siete proprio sicuri che alle elezioni vada a finire cosi'?

non lo dico per portare ietta ma per ripensare un attimo alla strategia che il m5s sta attuando dall'inizio di questa legislatura.

puntare tutto su un'ipotesi un po' improbabile, visto che la posta in gioco non e' poca roba, dovrebbe far riflettere i capi-movimento (grillo e casaleggio).

carlo 19.09.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sieht sich aber nicht als Anti-Europäer. „Europa muss keine Angst haben“, sagte er im Handelsblatt-Interview. Er fordere aber eine deutliche Umkehr und „mehr Demokratie“. Für seine Partei nimmt er in Anspruch: „Wir sind die Französische Revolution – ohne Guillotine.“ Europa brauche einen „Plan B“, sagt der italienische Politiker. „Wir müssen uns doch fragen: Was ist aus Europa geworden ? Warum haben wir keine gemeinsame Informationspolitik, keine gemeinsame Steuerpolitik, keine gemeinsame Politik der Immigration ? Warum hat sich nur Deutschland bereichert?“

E' possibile che debba essere Grillo a negoziare in Europa. Movimento in avanguardia.

E adesso caffè a 5 stelle. Buon giorno a tutti, ma proprio a tutti

vito b. Commentatore certificato 19.09.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' davvero molto importante parlare in parlamento di sovranità monetaria e signoraggio... Grazie ms5, finalmente qualcuno che fà gli interessi dei cittadini!

crudismo intelligente 19.09.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

OHHHHH GRULLINIIIII VISTO CHE IL PD HA VOTATO CONTRO AUGELLO IN GIUNTA?? ORA TROVATE UN'ALTRA COSUCCIA PER LA SEGA QUOTIDIANA

giorgino d., bologna Commentatore certificato 19.09.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le uniche cose che interessano a chi ci sta governando sono:banche,spread,borsa e interessi personali...disoccupazione,violenza gratuita,immigrazione continua e senza regole,cittadini ITALIANI (che pagano regolarmente le tasse e dovrebbero avere dei diritti)),totalmente ignorati...dove finiremo???

max cr, cremona Commentatore certificato 19.09.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

in italia bisogna liberarsi di equitalia e agenzia delle entrate che sono coloro che portano questo paese alla rovina insieme a Berlusconi e dirigenti uffici uomini burocrati che anno creato questo apparato fiscale pieno di insidie e tasse i politici degli ultimi venti anni devono essere accusati di abbusi di potere e vessazioni nei confronti dei cittadini italiani complici di questo sfascio tutte le istituzioni compresi gli alti vertici di stato che non fanno i compiti per cui sono stati immessi in quei ruoli anzi combattono tutti i giorno contro i cittadini e creano problemi vedi il capo dello stato anarchici e arroganti al potere devono andare via non li vogliamo non fanno nulla per i cittadini sono inidonei a governare questa italia distrutta dalle loro leggi e firmate dal presidente di casta aristocratica lui è un signore delle lobby e tutore del vecchio sistema magna---magna...

antony.gentile 19.09.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

La democratura italiana ha pubblicato il sito dove rispondere sulla riforma della costituzione con due questionari o discussioni aperte:
http://partecipa.civiclinks.it/#first

Certo è strano a fronte della bocciatura del presidenzialismo del PDL + quegli ignoranti di federalisti della Lega Nord favorevoli ad un passaggio al presidenzialismo con il referendum del 2006 ci si trovi di fronte un questionario che chiede se i referendum su un argomento debbano essere rieseguiti dopo 1 considerevole numero d'anni, con un pool di fake-saggi voluti da Napolitano per attuare quelle riforme della costituzione che rendano l'Italia una democratura presidenziale.
Oppure rispondere a domande sull'iniziativa di legge indetta dai cittadini, con leggi che debbano essere obbligatoriamente accolte e discusse in parlamento, o trattate solo quando il governo lo ritenga necessario (vedi Parlamento Pulito).

Insomma vale la pena partecipate ai pool.

TheQ. 19.09.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

E ADESSO BISOGNERA' ANCHE CAMBIARE TUTTE LE PAROLE ALLE CANZONI PER SOSTITUIRLE CON GENITORE 1 E 2 !!!!!??????????

CHE STRONZATA!!!!!!!!!!!CHE STRONZATA!!!!!!!!!!!
CHE STRONZATA!!!!!!!!!!!CHE STRONZATA!!!!!!!!!!!
CHE STRONZATA!!!!!!!!!!!CHE STRONZATA!!!!!!!!!!!

Tutta sfolgorante è la vetrina
piena di balocchi e profumi,
entra con la GENITORE 1 la bambina
tra lo sfolgorio di quei lumi.
"Comanda, signora?"
"Cipria e colonia Coty..."
"GENITORE 1! - mormora la bambina
mentre piena di pianto ha gli occhi
per la tua piccolina non compri mai i balocchi,
GENITORE 1, tu compri soltanto i profumi per te!"
Ella, nel salotto profumato
ricco di cuscini di seta,
porge il labbro tumido al peccato
mentre la bambina indiscreta
dischiude quel nido
pieno d'odor di Coty...
"GENITORE 1! - mormora la bambina
mentre piena di pianto ha gli occhi
per la tua piccolina non compri mai i balocchi,
GENITORE 1, tu compri soltanto i profumi per te!"
Esile, agonizza la bambina;
or la GENITORE 1 non è più ingrata:
corre a vuotar tutta la vetrina
per la sua figliola malata.
"Amore mio bello,
ecco i balocchi per te..."
"Grazie!" mormora la bambina!
Vuole toccare quei balocchi.
Ma il capo già reclina e già socchiude gli occhi.
Piange la GENITORE 1, pentita, stringendola al cor!

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene tutto quanto esposto. Vi immaginate poi se dovessimo portare aventi un programma completo e comprensibile di riforme, lotta allo spreco, investimenti produttivi, rivisitazione del welfare e che avesse i numeri per completare un'intera legislatura.......
Per me l'Italia sarebbe meglio della Germania, abbiamo molta più fantasia e voglia di uscire dall'Europa delle banche.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 19.09.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Federico B.: "Mai vista tanta approssimazione, APRIORISMO e
....................TERRORISMO MEDIATICO VIA WEB.
....................CONGRATULAZIONI. DI MALE IN PEGGIO............
....................VERGOGNA".............................................................


Signor Federico B.,

mi viene il dubbio se Lei - con il Suo commento - non si riferisca per caso al pregiudicato Berlusconi ogni qualvolta apre pubblicamente bocca contro la Magistratura. Come avvenuto, per esempio, nel suo ultimo video messaggio di ieri. E come è sempre avvenuto miglia di volte negli ultimi vent'anni.

Le dispiacerebbe confermare?

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 19.09.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S: Grillo, Bersani mi ignoro'. Voglio vincere con Porcellum (Die Zeit)
19 Settembre 2013 - 09:26

(ASCA) - Roma, 18 set - ''Se si vuole parlare con un movimento si va dal suo leader. Pier Luigi Bersani non lo ha mai fatto. E' stata una mancanza di rispetto, perche' noi, quanto a voti, siamo il maggior movimento italiano''. Sono le parole del leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, in un'intervista rilasciata al quotidiano tedesco 'Die Zeit' e pubblicata da 'la Repubblica'. ''Invece Bersani ha tentato di far passare dalla sua parte undici nostri senatori'', prosegue Grillo, per il quale ''il Pd non e' guidato da Guglielmo Epifani, l'attuale segretario, bensi' dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano''. Sulla legge elettorale dichiara: ''Io voglio abrogarla e introdurre il sistema proporzionale, ma solo dopo avere vinto con il sistema attuale''. Il comico Genovese si dice quindi' ''certo'' che il M5S possa governare da solo: ''Noi presenteremo agli italiani, gia' prima delle elezioni, dieci-dodici candidati con un curriculum adeguato e il nostro programma, candidati che devono far parte del nostro governo. Non li nominiamo li' per li' come gli altri, che fanno ministri veline, massoni, e membri delle sette segrete''.

paoloest21 19.09.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog!picchio qui caffè a 5 stelle e mi associo alla domanda di Paolo sulla possibilità di richiedere una diretta televisiva quando si voterà per la decadenza del berlusca!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 19.09.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanno nascendo come funghi i centri islamici : l'africanizzazione e' in corso con le milionate di alogeni in arrivo , ora stanno iniziando con l'islamizzazione: a breve ci alzeremo non al suono delle campane ma al canto del muezzin

cittadino grullo ricorda: ogni regolarizzato, poi lo devi moltiplicare per 20 con il ricongiungimento familiare.
ps: e saranno tutti a tuo carico , quindi guai a lamentarsi se aumenta l'iva, la tares, l'imu, le accise, i bolli, le sigarette, la benzina, ecc,ecc,!!

droga prostituzione accoltellamenti malattie sgozzamenti investimenti , bastonamento vecchietti ... a parte.


abbiamo svenduto l'italia ad animali barbari per un pugno di riso!! che tristezza!!

Ervino Cantalupi Commentatore certificato 19.09.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Iva: Baretta, c'e' ancora il 50% di possibilita' che non aumenti
19 Settembre 2013 - 09:17

(ASCA) - Roma, 19 set - C'e' ancora un 50% di possibilita' che l'aliquota Iva non aumenti al 22%. Lo afferma il sottosegretario all'Economia, Pierpaolo Baretta, intervistato in diretta a ''L'Economia Prima di Tutto'' su Radio1 Rai. ''Noi non consideriamo ancora concluso nulla - spiega Baretta - perche' fino all'ultimo minuto stiamo cercando di dare una risposta ma non solo all'Iva; anche alla seconda rata dell'Imu, ad un ulteriore intervento sugli ammortizzatori sociali, al rifinanziamento delle missioni all'estero. Bisogna trovare piu' o meno 5 miliardi di euro''. ''In questo momento - aggiunge il sotosegretario - c'e' il 50% di possibilita', ma solo sei considera l'Iva in una partita complessiva; se invece seguiamo una voce alla volta non riusciamo ad uscirne: se consideriamo assieme tutti gli impegni da qui a dicembre la discussione non puo' essere affrontata capitolo per capitolo ma tutta insieme; dunque qualcosa tra queste misure restera' indietro per forza: bisogna scegliere insieme ed e' questo il problema che politica, maggioranza e parlamento devono affrontare''. """

ok!

consiglio per chi avesse intenzione di spendere qualche soldino , lo faccia ora, risparmierà qualcosa...

:))

paoloest21 19.09.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

accolgo con vero piacere l'apertura della me-mmt al m5s.spero che ci sia dietro qualcosa di concreto dal momento che barnad,con la sua teoria,rappresenterebbe un salto di qualità nella lotta per la salvezza.non basta combattere i soldati:bisogna individuare(già fatto)e abbattere il vero potere.spero che sia l'inizio per la creazione di un vero esercito che miri dritto alla meta.un esercito che faccia suo il motto:qui o si fà l'italia o si muore.adesso aspetto giulietto chiesa col suo gruppo l'alternativa.tutti insieme,convinti e organizzati contro il vero,comune nemico.non si tratta di alleanze politiche ma di lotta per la sopravvivenza.siano benvenute tutte le belle menti che vogliono abolire la schiavitù.

vito asaro 19.09.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Interessantissimo post... solo alla fine 2 parole sbagliate Più europa meno banche, meno banche benissimo, ma più europa... L'europa ormai è abituata a vederci come loro lacchè e sono abituati a comandarci e ordinarci ogni loro volere, guardiamo nel parlamento europeo come non sappiamo farci valere in nessun modo, non accetterebbero un cambiamento politico radicale. Hanno distrutto il ns made in italy, con il taroccamento di tutti i prodotti dop e doc. Fuori dall'europa e prendendo in esempio ciò che loro fanno di buono, senza farsi coinvolgere nei patti di Lisbona e Maastrich. Stare in europa vorrebbe dire di continuare a fare i giochetti delle banche, non se ne uscirebbe mai, ci fregherebbero comunque, inoltre siamo lontani da loro anni luce in ogni cosa, ci vuole tempo prima che il Paese si riprenda, non possiamo essere allo stesso passo europeo.

Franca B. Commentatore certificato 19.09.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

il nostro problema non e' il deficit al 3 o al 4% ma il debito al 130% del pil. la soluzione si trova svalutando il debito. la svalutazione e' possibile o uscendo dall'euro, attraverso un nuovo rapporto di cambio, oppure ristrutturando il debito, con una sforbiciata al prezzo di rimborso dei tutoli pubblici. quest'ultima via e' la piu' vantaggiosa oggi ma implica un piano di risanamento della finanza pubblica (molto meno spese ma anche meno tasse) che gli attuali politici non possono concepire xche abituati a fare l'opposto. se il m5s non decide una strada credibile di soluzione del problema del debito (che per la sua gravita' solo l'italia ha) non vedo chi altri se non la troika potra' occuparsi di noi.

paoloeb 19.09.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

buondì!

""Senato: Giunta 'caccia' Berlusconi, Stefano "ora seduta pubblica"""

""08:51 19 SET 2013

(AGI) - Roma, 19 set. - La giunta per le elezioni del Senato ha bocciato con 15 voti contrari la relazione del Pdl Andrea Augello. E si e' dunque pronunciata a favore della decadenza di Berlusconi da senatore. La giunta per le elezioni ha bocciato la relazione del Pdl Augello con il solo voto contrario dello stesso senatore Pdl, unico a non lasciare l'aula di palazzo San Ivo alla Sapienza, abbandonata dagli altri parlamentari Pdl, Lega e Gal subito dopo la bocciatura delle due pregiudiziali "Ho ritenuto di assumere personalmente" la responsabilita' di incarico di relatore. Lo ha ufficializzato lo stesso presidente della giunta, Dario Stefano, al termine della riunione. Ed ha aggiunto: "Perche' si continui sulla strada di un'impronta istituzionale" e "scevra da condizionamenti e appartenenze politiche". Stefano ha poi spiegato che "da questo momento si apre la cosiddetta procedura di contestazione che prevede una seduta pubblica, da non realizzare prima di dieci giorni da oggi, nella quale il senatore Berlusconi potrebbe presentarsi con i suoi legali" per illustrare le sue ragioni. """

saegue su

http://www.agi.it/politica/notizie/201309190851-pol-rt10024-senato_giunta_caccia_berlusconi_stefano_ora_seduta_pubblica


ps per eletti m5s

si potrebbe richiedere se possibile diretta televisiva da parte della rai...

paoloest21 19.09.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

ma che fine hanno fatto i troller piddini?il giorno dopo le elezioni qui c'erano piu piddini che pentastellati...in questo topic si sarebbero dovuti scatenare....dipendenti statali o figli d statali o pensionati rincòglioniti terrorizzati dal default...oh piddini di mèrda potete stare tranquilli che altro non vi resterà da fare che tornare a zappare la terra...tornerete alle origini,specialmente voi là in emilia romagna/toscana/umbria tanta tanta campagna e lavoro..latifondismo e piccoli braccianti...5 lire al giorno...traditori di mèrda quasi quasi mi viene da sperare di rimanere nell'euro,cosi tutto questo accadrà piu velocemente . sta per arrivare madama troika...

Francesco 87 (rattodicampagna), Brindisi Commentatore certificato 19.09.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog, e ciao franco g. ho letto poco fa dell' episodio iannuzzi-nuti(m5s) che in aula attaccavano la boldrini sulla sua imparzialita'..un forte battibecco dove ella si e' lamentata moltissimo al punto che pure il P.D.R ha fatto sentire la sua voce:basta con attacchi inammissibili alle istituzioni dello stato(??),cioe'? interviene quando gli fa comodo e solo quando toccano qualcuno di sx ? e come mai non interviene sull'emendamento dell' esponente pd dove chiede un altro milione di euro per i partiti??? ma non dovevano rinunciare al finanziamento pubblico?...intervenga sui f35,sullo scandalo MPS,sulla farsa del condono per le slot e sul gioco d'azzardo, (dato che non trovano le coperture per imu-iva e cassa integrazione)oppure resti sempre neutrale..credo che la sig. boldrini dovrebbe essere veramente piu imparziale,combattere di piu il malaffare dentro il parlamento,e non scandalizzarsi ogni volta che parlano quelli del m5s

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 19.09.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

a volte, scusatemi, ho la sensazione che i post sul blog sono per persone che ancora non hanno capito o che non sanno.Mi sento presa in giro,io voglio andare a votare!!!!!!!!!!!

maria t., potenza Commentatore certificato 19.09.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

" Le forze del capitalismo finanziario avevano un altro scopo importante,che consisteva nella fondazione di un sistema internazionale di controllo delle finanze in mano a privati,per mezzo del quale ogni Paese e,di conseguenza,l'economia mondiale,potevano essere dominati.Questo sistema doveva essere controllato,al mondo feudale,da tutte le banche centrali del mondo,le quali avrebbero trattato in conformità ad accordi presi durante riunioni segrete.Al vertice di questo sistema ci sarebbe stata la Banca dei Regolamenti Internazionali,situata a Basilea,in Svizzera,una banca privata di proprietà delle banche centrali mondiali,le quali,a loro volta,erano esse stesse società private". Questo lo scrive lo storico C. Quigley e viene riportato nel libro TRAPPOLA GLOBALE di Sabina Marineo che vi consiglio di leggere. DOBBIAMO FERMARE QUESTO POTERE . M5S FORZAAA

Paola S., Parma Commentatore certificato 19.09.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO BEPPE!!!!!!!!STOP ALLA COLOSSALE TRUFFA DEL SIGNORAGGIO BANCARIO. QUESTA E' LA VERA GUERRA DA COMBATTERE. MA PURTROPPO NON PUOI RINUNZIARE ETERNAMENTE ALLA TELEVISIONE COME MEZZO DI INFORMAZIONE.
QUANDO LA GENTE, LA GRANDE MASSA CAPIRA' LA GRANDE TRUFFA DEL SIGNORAGGIO BANCARIO,DELLA QUALE E' VITTIMA E PER LA QUALE E' SEMPRE PIù POVERA E SCHIAVA,SOLO ALLORA LA GENTE SENTIRA' SULLE PROPRIE TESTE IL RUMORE DEI FAMOSI ELICOTTERI CON I QUALI QUESTI POLITICI TRUFFATORI TENTERANNO DI SCAPPARE COME SORCI E ZOCCOLE DA UNA NAVE CHE AFFONDA. MA BISOGNA FARE URGENTEMENTE INFORMAZIONE. LO ZOCCOLO DURO DEL TUO ELETTORATO, QUELLO CHE NON TI TRADIRA' MAI,che non ha bisogno di troppe chiacchiere e CHE NON DARA' MAI ASCOLTO AI MENTITORI IPOCRITI DELLA FALSA INFORMAZIONE, è quello convinto E INFORMATO; QUELLO AL QUALE NON C'è BISOGNO DI RIPETERE che LA VERA GUERRA DA COMBATTERE PER AVERE, NON UN FUTURO MIGLIORE, MA SOLO,ALMENO UN FUTURO E' QUELLA PER IL RIPRISTINO DELLA LEGALITA', DEL RISPETTO DELLA COSTITUZIONE ITALIANA IN MATERIA DI SOVRANITA' NONETARIA. MA PER ANNIENTARE I TRUFFATORI, PER FERMARE QUESTA COLOSSALE TRUFFA C'E' BISOGNO DI MAGGIORANZE OCEANICHE CONVINTE. andare in televisione e parlare di questi problemi!!!!!!
E' IMPORTANTE poi DA PARTE TUA LA SELEZIONE DI PARLAMENTARI CONVINTI, COSCIENTI DEL PROBLEMA ED AGGUERRITI COMBATTENTI. GENTE CONVINTA, CONSAPEVOLE E CONCORDE, CAPACE DI RISPEDIRE AL MITTENTE QUALSIASI TENTATIVO CORRUZIONE E DI ACCORDO CHE NON PREVEDA IL RISPETTO DELLA SOVRANITA' MONETARIA DELLO STATO (CIOE' DEI CITTADINI) ALLA BASE DI QUALSIASI PROGRAMMA DI GOVERNO. USCIRE DALL'EUROPA? USCIRE DALLA MONETA UNICA? PURTROPPO POTREBBE ESSERE FONDAMENTALE COME UN INTERVENTO CHIRURGICO E LA CHEMIOTERAPIA PER CHI, AMMALATO DI CANCRO VUOLE GUARIRE; PURTROPPO SOFFRIRE SUBITO PER STAR BENE DOPO.......OPPURE MORIRE.

Giuseppe 19.09.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Peggio del supplizio etrusco che legava un corpo vivo a uno morto, qui due corpi morti (Pd e Pdl) sono legati assieme in un degenerato accanimento di vita

Il Pd non può sciogliersi dall'abbraccio mortale con Berlusconi, sennò i pochi voti che ha (oggi è dato al 27 o 29%) non riesce a governare

Berlusconi non può togliere il sostegno del Pdl al Governo, sennò le sue azioni in Borsa crollano immediatamente

Come si vede, siamo in una situazione di stallo atroce, che solo nuove elezioni potrebbero stravolgere completamente alla faccia dei sondaggi che sono sempre di fazione e soprattutto col miracoloso intervento di quel 50% di elettori che ormai non vota più e che potrebbero rovesciare l'Italia

Certo che se si potesse anche andare a votare "per chi non vogliamo vedere mai più", Pd e Pdl sparirebbero in un baleno!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

sciura viviana: e' basta!! un minimo di rispetto per chi legge!!

non pensa che per oggi ci ha gia' frantumato abbondantemente gli attributi con i suoi copia e incolla ?

ma non deve lavare la cucina ?
uscire a far la spesa ?
vedere un po di tv ?
fare le calzette per la nipote con i ferri ?

Ervino Cantalupi Commentatore certificato 19.09.13 09:26| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bologna cancella mamma e papà: arriva “l’altro genitore”

18-09-2013


Tutti quelli che negavano l’evidenza di quanto detto da Kyenge e dai vari portaborse del Pd, dovranno ricredersi. Perché a Bologna la nuova terminologia giacobinia è stata introdotta. L’assessore alla Scuola, Marilena Pillati, ha comunicato che sui moduli scolastici è stato introdotto il termine generico “genitore” per sostituire le parole “madre” e “padre”. “Un atto di grande buonsenso e di buona politica”:si è subito eccitato il circolo Arcigay ‘Il Cassero’ – che è finanziato dal Comune con le tasse dei cittdini – del capoluogo emiliano.
Perché i termini padre e madre sono ‘discriminatori’. Al che, qualcuno, potrebbe ribattere che è la natura ad essere ‘discriminatoria’. Sicuramente, è stata matrigna in quanto ad intelligenza con il sindaco e gli assessori bolognesi.

Insorge l’arcivescovo Carlo Caffarra sull’ipotesi di elencare “genitore 1″ e “genitore 2″ con una battuta polemica: “Facciamo un giorno la madre genitore 1 e un giorno il padre”. L’assessore Pillati ha invece sottolineato che non si intende stilare alcuna gerarchia – sarebbe discriminatoria (sono ossessionati) – e che, al più, sarà precisato il “genitore richiedente” l’iscrizione, ad esempio, e l’altro verrà indicato eventualmente come “altro genitore”.

http://voxnews.info/2013/09/18/bologna-cancella-mamma-e-papa-arriva-laltro-genitore/

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Vincolo del 3 % deficit-PIL da rispettare ad ogni costo ??? ma perche'non lo vanno a dire alla Francia gia' al 4,1%,o all'Olanda,al 3,6%,o alla Spagna,vicino al 6% o infine al Portogallo che ha sforato il 7%.....solo un Governo e una classe politica di FANTOCCI-VENDUTI,poteva sottostare
a condizioni di tale assurda rigidita'.....
siamo un Paese messo male,con mille cose che non vanno,ma non ci meritiamo di essere guidati da simili GAGLIOFFI...diciamolo a tutti,per strada e nelle piazze,che qui in rete siamo da tempo consapevoli di questo sfascio.

f.g-torino.

franco graziani 19.09.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Il problema, se Berlusconi si dimette, non sono le ripercussioni sugli Italiani,
sono le ripercussioni per le sue aziende in Borsa
Il giorno dopo la sentenza di condanna,i titoli Mediaset sono crollati risultando i peggiori della giornata
Con la tenuta di B in Parlamento sono risaliti
Dopo la condanna di .Tronchetti Provera nel caso Telecom Italia le azioni risalirono nella speranza che l'azienda uscendo dal monopolio si riprendesse
Nel caso Fondiaria Sai, la condanna dell’intera famiglia Ligresti portò il titolo ad un rapido rialzo e un afflusso di investitori esteri, convinti che si stesse per chiudere definitivamente una brutta pagina della storia assicurativa italiana.

Qui i giochi sono più dubbi, perché B anche se decade potrebbe continuare a sostenere il governo Letta e dunque salvare le sue aziende (ecco perché ha interesse a non far cadere il Governo) e in ogni caso la famiglia Berlusconi mantiene il controllo solido sulle proprietà e il partito resta pur sempre, con i suoi soci (vd Lega), il 1° nei sondaggi (34%)

Tutto potrebbe vacillare con le prossime elezioni che potrebbero scombinare i giochi del Pd/Pdl se gli elettori cambiassero voto e soprattutto se votasse quel 50% di astenuti

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ogni stato dovrebbe essere in grado di stampare l' Euro quando vuole!

Non comprarlo alla BCE!

BISOGNA MODIFICARE IL TRATTATO DI MACHSTRICT!

Non sono contro l' Euro e l' Europa 19.09.13 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTA LA MIA SOLIDARIETÁ A DI BATTISTA ED AL WEB:
BALLANDO BALLANDO SUI "DIRITTI CIVILI" DEGLI OMOSESSUALI, IN ITAGLIA NEGATI DALLA LUCE DEI TEMPI! UN'OTTUAGENARIO SENZA VERGOGNA, LADRO DI POLLI, VEDI "VOLI LOW-COST",RAPPRESENTANTE SUBLIME DELLA MAGGIORANZA DEGLI ITALIOTI, SINTESI UMANOIDE DI TUTTI I GENIALI "PERSONAGGI" DI TOTÓ, IL PRINCIPE, E DUNQUE DEGNO LORO PdR. AGGIUNGICI UNA CIALTRONA INCAPACE ED ARROGANTE, CHE SOLO SI AZZARDA A TOCCARE IL WEB E MINACCIARNE LE LIBERTÁ CI COSTRINGERÀ A UNA LOTTA DURISSIMA DOVE LEI FARÁ LA FINE CHE SI MERITA, INDEGNA RAPPRESENTANTE AI TEMPI DELL'ONU, MA CHI CE LA MESSA UNA CRETINA DEL GENERE, POVERI RIFUGIATI, NON RIESCO AD IMMAGINARE COSA POSSA ESSERE RIUSCITA AD OTTENERE UNA EVIDENTE MENTECATTA STRABICA, INFANTILE, IMMATURA, RIDICOLA? UNA COSA PER NOI OMOSESSUALI, GRAZIE AL SUO EGO DA IMBECILLE, SMISURATO QUANTO LA SUA DIMOSTRATA INADEGUATEZZA ED IMMATURITÁ, SI LA TANTO DECLAMATA "PROTETTRICE" DEI RIFUGIATI HA RITARDATO ANCORA UNA VOLTA, PROCASTRINATO ANCORA UNA VOLTA, COSA VUOI CHE SIANO POCHI GIORNI A FRONTE DEI MILLENNI CHE ATTENDIAMO, IL RICONOSCIMENTO DEI PROPRI DIRITTI CIVILI. MA UNA COSÍ ARROGANTE EGOTICA ED IRRESPONSABILE MA CHI CE L'HA MANDATA ALL'ONU E CHI CE L'HA MANNATA ALLA PRESIDENZA DELLA CAMERA, O SI IL VUOTAMENTE LOGORROICO OMO-DEFICIENS DI LEADER DI SEL, CHE QUANDO TENTÓ DI RIMORCHIARMI ALL'ALIBI TANTI ANNI FÁ, LO GUARDAI CON COMPASSIONE, CON QUELLA ZEPPOLA ME LO SMOSCI, "AMORE", GLI RISPOSI, QUELL'IDIOTA CE L'HA MANNATA ED A BUONA RAGIONE, ALTRI MESI DOVREMMO ASPETTARE PER OTTENERE UNA MOLLICA DI RICONOSCIMENTO DEI NOSTRI DIRITTI CIVILI, COME PICCOLE FORMICHINE, FELICI DELLA GRAZIA DI AVERCI CONCESSO LE BRICIOLE DEL LORO DESCO? BOLDRINI VADA A FARE IN CULO LEI E QUELLA VERGOGNA OMOFOBICA ED INDEGNA DI PdR, UN LADRO DI POLLI RIMANE UN LADRO DI POLLI....

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 19.09.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento

tutto giusto,solo ho i miei dubbi che monti e letta si siano piegati all'europa,io direi forse che sono complici!!!!!!!!!!!!

andrea s., trieste Commentatore certificato 19.09.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Buondi'5 Stelle a tutti..ciao Luciano.P..
Vito Asaro h7.44...ciao..sono del tuo stesso umore
e aggiungo,si puo'stare ancora in un paese dove il Parlamento non conta piu'una sega,dove la politica economica ce la scrive tale Ollj Rehn
dove la classe politica al Governo sceglie di impiccare L'Italia all'assurdo vincolo del 3% deficit-PIL,dove il peggior pres.della camera
dai tempi dell'eta'del bronzo si ostina a rompere le palle ad un gruppo parlamentare,il M5S,colpevole solo di lavorare sodo per ridare un minimo di dignita'alla massima Istituzione del Paese,dove il dibattito politico e' sequestrato dalle smenate di un facoltoso puttaniere pregiudicato e da un bambolotto ebete che cerca di scalare un partito in decomposizione,dove il peggior pres.del Consiglio dall'eta'della pietra si congratula come un pazzo per l'esito del recupero Costa-Concordia,quando al primo giorno di scuola hanno dovuto chiudere l'edificio causa le crepe sui muri...BASTA,io voglio rimanere nel Paese cui voglio bene,ma non con questa
compagnia,se ne devono andare,oggi piu'che mai
ribadisco..con le buone o con i calci in culo.

f.g-torino.

franco graziani 19.09.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://voxnews.info/2013/07/29/integrazione-costretti-a-togliere-salvadanaio-a-forma-di-maialino-turbava-islamici/

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

STUDIATEVI il TRATTATO di LISBONA, di NIZZA e la RIFIUTATA COSTITUZIONE EUROPEA (dai referendum OLANDESE e FRANCESE) come ha fatto PAOLO BARNARD e CAPIRETE perchè siamo nella MERDA. GUARDATEVI PRESA DIRETTA di LUNEDI' SCORSO (BASTA con l'AUSTERITY) e vedrete cosa succederà in Italia tra poco. http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=714 - PAOLO BARNARD, l'UNICO GIORNALISTA che dice le cose come stanno sull'EURO e non sparando cazzate, ma con DOCUMENTI alla MANO. Il cofondatore di REPORT con la GABANELLI. Che RINUNCIA ad andare in TV per ETICA PROFESSIONALE, per non avere a che fare con quella MERDA MEDIATICA fatta di INSULTI di BASSO LIVELLO della SANTANCHE' e dei suoi amichetti di merenda. BEPPPEEEEEEEEEE CONTATTA PAOLO BARNARD e li DISTRUGGIAMOOOOOOOOOOOOOOOOO. E' sicuramente giusto combattere questi ladri che hanno devastato il paese, ma il vero nemico (e dobbiamo prepararci a combatterli) sono quelli dell'UNIONE EUROPEA sono i NEMICI PIU' PERICOLOSI per la nostra INDIPENDENZA (MONETARIA)e della NOSTRA DEMOCRAZIA. CHIAMA PAOLO BARNARD, sosteniamo la Teoria monetaria moderna (Modern Monetary Theory, MMT) e USCIAMO dall'EUROPA. BEPPE ASCOLTAMI CAZZAROLA

GAETANO S., MESSINA Commentatore certificato 19.09.13 08:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://voxnews.info/2013/08/02/frase-odiosa-kyenge-denunciata-per-odio-religioso

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

E’ orripilante vedere che la Lega sta ancora dalla parte del Nano
Pacta sunt servanda
et sordidae mutandae non mutantur

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

ma quale referendum se stare o no nell'euro

referen x USCIRE DALL'EURO ED ABOLIRE TUTTI I PATTI CAPESTRO SOTTOSCRITTI DAL 1983 IN POI

MASTRICHT,LISBONA,FISCAL COMPACT,MES,FISCAL PAC2

QUESTI SONO LA NS MORTE FISICA

altro che discutere se rimanere

p rabanne, torino Commentatore certificato 19.09.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo che nel M5S ci fossero tanti antieuristi.

Io non penso che sia l'euro il problema. Agli italiani interessa il potere d'acquisto e la facilità di compravendita con l'estero. Ogni altro concetto è fuori da ogni cazzo di logica della quotidianità ed è roba da economisti.

Se vogliamo affrontare i PROBLEMONI allora sì, dobbiamo rivedere il fiscal compact da subito e rinegoziare il debito con la Germania. Ritornare alla lira è una cazzata, così come lo sarebbe nazionalizzare le banche. Non siamo l'Islanda, siamo un paese geopoliticamente MOLTO più centrale e dobbiamo comportarci di conseguenza. E non portatemi l'esempio del Giappone: lì vanno avanti con il terziario avanzato. In Italia a sud di Roma abbiamo vacche, pecore e campi di pomodoro e grano. Ve lo dice un siciliano.

Gianni F., Vittoria Commentatore certificato 19.09.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io tutte queste cose le so e ne sono consapevole...la cosa che mi lascia basito (alla luce dei + recenti sondaggi...veri o falsi che siano) è che gli italiani ancora si ostinano a voler votare questi farabutti incompetenti di destra\sinistra\ e centro. Ogni Paese purtroppo merita la classe dirigente che ha....ecco il risultato. Dobbiamo debellare questa ignoranza dilagante....la gente deve sapere :-\

gianluca carnevali (elianto72), roma Commentatore certificato 19.09.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Diffuso il video messaggio del condannato Berlushalzawayri.
Poco prima era stato analizzato dalla CIA per vedere se ci sono indizi sul nascondiglio.
L'Imam (!) ha chiamato a raccolta i suoi seguaci, cercato di risvegliare le cellule dormienti (dormienti di brutto però, quasi morti), inneggiando alla guerra santa, ahh santa guerra...
Ha chiuso col solito inno calcistico.

Bob C., Rieti Commentatore certificato 19.09.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Mai vista tanta approssimazione, APRIORISMO (apodissi) e TERRORISMO MEDIATICO VIA WEB.


CONGRATULAZIONI.

DI MALE, IN PEGGIO.

LEGGERE LIBRI, STUDIARE, E LAVORARE.

MA CHI VE LE SCRIVE SIMILI BOUTADES?
TOPO GIGIO?

VERGOGNA

Federico B., Estero Commentatore certificato 19.09.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nikapov
Finalmente una decisa presa di posizione di Napolitano: "Attacchi e minacce inammissibili".
Ah no, ce l'aveva coi grillini.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LucaGian
Diffuso il videomessaggio di Berlusconi.
Praticamente un manifesto pro eutanasia.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

MisterDonnie
"Democrazia dimezzata" dev'essere il suo modo per dire che non gli si rizza più.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

MantovanAle
Diffuso il videomessaggio di Berlusconi.
Non ha intenzione di liberare gli ostaggi italiani

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi vuole USCIRE DALL'EURO clicchi qui: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html

Lorenzo V., Forlì Commentatore certificato 19.09.13 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MaxPassalacqua
Berlusconi deludente. Non ha nemmeno mostrato la prima pagina del "Fatto" con la data di oggi per far vedere che è ancora vivo.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

AMMETTERE CHE LE LOGGE GIUDAICO MASONICHE SIA ITALIANE CHE EUROPEE SONO LA CAUSA DI QUESTO STROZZINAGGIO A DISCAPITO DELL' ITALIA, E RICONOSCERE LA RESPONSABILITA' DEI NOSTRI GOVERNANTI COMPLICI PREZZOLATI E CORROTTI DI QUANTO STA ACCADENDO E' L'UNICA POSSIBILITA' DI SALVEZZA DELLA NOSTRA POVERA ITALIA.

Zio Max 19.09.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Starburst
Continuano i videomessaggi di Berlusconi.
Nel prossimo ci sarà anche una televendita.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Pirata21
Nel suo discorso Berlusconi non ha fatto nessun riferimento al governo. Tranne nel passaggio in cui chiedeva ai sostenitori di reagire.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Ei fu, siccome immobile,
seduto sul pitale,
stette aspettando immemore
la scarica fatale.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Fatto Quotidiano ha avvelenato il suo blog su Berlusconi trasmettendo all'infinito il suo indecente e disgustoso discorso

E' davvero un peccato che non si possa avere, invece. la puntuale e rigorosa replica di un videomessaggio di un precisino come Travaglio (però IFQ la poteva anche mandate al posto di questo ignobile polpettone!!!!).

Inutile però sperare che le televisioni possedute da Berlusconi, Rai compresa, avrebbero potuto mandarlo anche solo in parte. E magari quella 'imparziale' della Boldrini ci avrebbe potuto trovare qualche offesa ai massimi Poteri dello Stato, al pari di Napolitano (qualche offesa, ovviamente, nell'ipotetico discorso di Travaglio, non in quello di Berlusconi! Dopotutto il sangue non è acqua. E stessa faccia stessa razza.)

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Non video più (Massimo Gramellini).
La prima volta che lo sentii gridare Forza Italia al riparo di una siepe di finti libri rilegati in pelle, ero preoccupato ma incuriosito. Ancora non sapevo che il set era stato montato in un cantiere: se la telecamera avesse allargato l’inquadratura, avremmo scoperto che la scrivania si affacciava su un cumulo profetico di macerie. Quell’uomo d’affari uscito da un telefilm degli Anni 80 rappresentava la novità, la sorpresa, per molti la speranza. Ma quando di lì a qualche mese lo rividi arringare il popolo da una videocassetta, lo stupore aveva già ceduto alla delusione. Il 3° filmato produsse sconforto, il 4° fastidio. Non ricordo quando il fastidio si sia trasformato in noia. Io e i suoi video siamo invecchiati insieme: a me cadevano i capelli che crescevano a lui, nella mia libreria i volumi cambiavano mentre nella sua erano sempre gli stessi, miracolosamente intonsi. Logore, invece, le parole: promesse e minacce, sempre più vaghe. Sempre meno riusciva a farmi sorridere e spaventare, alternando la maschera tragica con quella comica sullo sfondo di arredamenti barocchi e bandieroni pomposi.
Ora è tornato a Forza Italia, ma i suoi proclami mi rimbalzano addosso come palline di pongo scagliate da una fionda sfibrata. Vedo le rughe infittirsi, le labbra spezzarsi al pari della voce. Sento parole d’amore che sprizzano livore. Dovrebbe farmi paura e invece non mi fa neanche pena. Solo tanta tristezza: per lui, per me, per noi che da 20 anni scandiamo il tempo delle nostre vite con i videomessaggi di un tizio che ha sostituito la politica con l’epica dei fatti suoi.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ma parliamo ancora di Mercato???
Gli indici Europei sono tutti gonfiati da tempo, stanno in trend positivo da una vita nonostante la crisi più nera.
Vuoi un esempio di cos'è il mercato oggi?
L'oro è sceso per 5 settimane e passa solo negli ultimi tempi è calato da un massimo di 1437$/Oncia circa sino a 1290$/oncia, i soliti analisti sponsorizzati (Guarda caso Goldman Sachs...) parlavano addirittura di Oro sotto i 1100$/Oncia (non conviene nemmeno estrarlo a quel prezzo).
Ieri sera alle 20 c'è stato il FOMC USA seguito dal discorso di Bernake (tutti convinti che aiuterà il $) e l'oro in meno di un minuto schizza a oltre i 1360$/oncia, mentre il cambio EUR/USD nello stesso tempo passa da 1.33 ad 1.35 un'enormità!
E' questo il mercato di cui parliamo???
I problemi dell'Italia cominciano quando l'onesto professore di Economia (che tu stesso hai SOSTENUTO) ha completato l'opera dei suoi predecessori svendendo la nostra sovranità monetaria a 19326.27 Lire per Euro e pure un'ampia fetta della nostra Industria.
La soluzione è SOLO staccarsi da QUESTA EUROPA e da QUESTO EURO, anche se andava fatto molto prima.

Donato Tobi () Commentatore certificato 19.09.13 08:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Giulysua
Alle 18 il videomessaggio di Berlusconi.A reti mummificate.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento

ReNudo
Nel videomessaggio, Berlusconi: "Bisogna riprendere in mano la bandiera di Forza Italia". Silvio, quello è un vibratore.

Berlusconi chiama a raccolta quelli che hanno avuto problemi con la giustizia. Oh cazzo, questo la prossima volta prende 30 milioni di voti

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Miguel Mosè
"Io sarò sempre con voi". Ha voluto chiudere con le minacce.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Dico agli italiani onesti, perbene e di buon senso: reagite, protestate, fatevi sentire". Arrestatemi!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:03| 
 |
Rispondi al commento

E’ un mondo difficile
(Il Papa telefona a tutti, Berlusconi manda messaggi. E' la nuova tariffa Papa&Papi)

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

ELLEKAPPA: " Okei, okei... ora però vieni fuori con le mani alzate!"

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 07:59| 
 |
Rispondi al commento

OOOOOOOOOOOOOOOOh!!BEPPE QUESTE COSE VANNO DETTE IN PIAZZA!!!!ECCO PERCHE' INSISTO CON I VDAY...SIAMO FALLITI..FALLITI...!!!scusate lo sfogo...
bisogna andare in PIAZZA e non proporre un REFERENDUM sull'EURO (che sarebbe inutile)bisogna chiedere un voto per il M5S...!!!su questo tema...
L'analisi è perfetta...non fa una piega...e le strade sono due!
1-o monetizziamo il debito pubblico stampando moneta sovrana;
2-oppure dobbiamo ristrutturare il debito..(strada che io sconsiglio vivamente);
Recupero della SOVRANITA' MONETARIA e USCITA DAI MERCATI FINANZIARI DEI BOND SOVRANI...!!!BANCA D?ITALIA PUBBLICA AL 100%...e TASSO FISSO DEL COSTO DEL DENARO STABILITO DAL TESORO...stop..spread..BCE ecc...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 19.09.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL BLOG DI IFQ

Joacchino
Ma i videomessaggi di Riinna, Provenzano e Matteo Messina Denaro quando vanno in onda?
.
HardKnocksGraduate
e il presidente del consiglio superiore della magistratura, l'esimio migliorista, l'uomo della nato nel
PCI che dice? tutto a posto? solo la Boldrini va difesa con parole per altro pesanti? che squallore!
.
MaNo
In replica al televaniloquio: frode al fisco. Né dobbiamo aggiungere altro.
.
Joacchino
La violazione e vanificazione della legge bipartisan e istituzionale e la sopraffazione della magistratura libera e onesta, non sono una minaccia, un pericolo, un rischio, un segreto progetto.
Sono in corso.
.
Maxbox68
Aaaarrrgggghhhhh !!! Ancora le solite .....zzate !!!! Ma se frodavi il fisco un po di meno non era meglio per tutti ? Ma se invece di farti prestare 500 miliardi di lire dalla mafia , te ne facevi prestare solo 50 dalle banche, non era meglio x tutti ? Ma se invece di possedere indebitamente 4 televisioni ( si 4 non 3 ! ) ne possedessi solo una non sarebbe meglio ? Così non dovremmo vedere lo scandaloso ed orribile "A reti Unificate" di Mediaset ! E poi dici che tu con le TV non c'entri nulla, non hai nemmeno il numero di Mediaset per telefonare !!! Scusa, ma raccontare un po meno panzane... no ?!? Non ti ci raccapezzi nemmeno più.. !! Cmq lo ripeterò fino alla fine dei tempi : il problema non sei tu, sono quegli 8 milioni di schiavi che continuano a votare la tua accozzaglia che chiami partito. Si, quegli 8 milioni che sperano che, leccandoti gli zebedei, otterranno in cambio qualcosa, non sanno nemmeno cosa, ma sperano qualcosa tipo Razzi o Scilipoti o De Gregorio, insomma il classico voto di scambio !
.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento

VIDEOMESSAGGIO DI BERLUSCONI IFQ
rod65
dopo 30 secondi di video, mi si è imballato il pc, molto probabilmente gli si sono generati gli anticorpi!
.
Porcospino
Sembra un pupazzo animato da un ventriloquo
.
Jioacchino
Questo videomessaggio è un reato
Un campionario di reati del campione naturale nazionale.
Un pregiudicato, privato del passaporto, interdetto dai pubblici uffici, condannato a misure di detenzione, che ha frodato il fisco e rubato pubblico denaro, imputato e già condannato in primo grado o in appello in sede civile e penale per aver corrotto giudici, testimoni, minori, parlamentari, pubblici funzionari, va in tv a ripetere su tutte le reti nazionali che nella Magistratura c'è una centrale eversiva e occulta, di nome Magistratura Democratica, che lo ha perseguitato con centinaia! di processi ( teorema, che chissà perché dimostrerebbero sempre e solo l'accanimento dei giudici a perseguire e non dell'avanzo di galera a proseguire a delinquere) con imputazioni infondate, false e ridicole, al fine di farlo fuori politicamente e instaurare il socialismo per la via giudiziaria... e via col dibattito?
E nessun ufficio di procura, nessun organo istituzionale, nessuna opposizione politica che gli intimi di dar conto delle sue accuse?
Di fornire nomi, date, circostanze, riscontri a supporto o, altrimenti, rispondere anche dell'imputazione dei reiterati reati di calunnia, vilipendio e attacco ad un potere istituzionale, diffusione di notizie false e tendenziose, istigazione alle adunate sediziose, alla sovversione contro gli organi giudiziari e le leggi vigenti e all'odio sociale?
Mentre i destinatari dell'incitamento, gli associati al delinquente naturale associati ai nemici storici 'comunisti' nel governo del paese, ovvero nella stabilità della omertà, connivenza e complicità, rilanciano per ogni dove il venticello delle insinuazioni e delle menzogne.
E nessuno paga dazio.
.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E, malgrado reati e vergogna, Berlusconi è sostenuto da un Italiano su 3

l'ultimo sondaggio IPSOS dava:
PD in testa col 29%,
segue a stretto giro il Pdl: con il 27,3%,
il Movimento 5 Stelle al 20,3%
mantenendosi come terza forza politica nel paese. Tutti gli altri partiti non superano il 5%, a partire da Sel, che
questa settimana ottiene proprio il 5% preciso; segue Scelta Civica con il 3,9%.

Attualmente senza riforma elettorale, di fatto nel nostro paese abbiamo un sostanziale tripolarismo con centrodestra al 34,4% e centrosinistra al 34,6% e M5S come terza forza politica.

SONDAGGIO IPR MARKETING PER IL TG3:
PD AL 27%, PDL AL 26%. 5 STELLE AL 21%

SONDAGGIO EMG PER TG LA7,
PD (27,3%) PRIMO PARTITO. MA IL CDX RESTA AVANTI CON IL 34,3%

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 19.09.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti.stanotte ho dormito male quindi vi dò il buongiorno a modo mio.riflessione:può chiamarsi popolo un'accozzaglia di gente che accetta di esistere solo per mantenere giovanardi,casini e buttiglione?

vito asaro 19.09.13 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POVERTA' INTELLETTUALE E DEPRIVAZIONE CULTURALE DA 50 ANNI I PEDAGOGISTI ITALIANI E NON ANALIZZANO L'INCAPACITA' NEL CRESCERE IN CONOSCENZA E CONSAPEVOLEZZA DEGLI ITALIANI E NON...PARTENDO DALLA FAMIGLIA E DAL CONTESTO SOCIOCULTURALE.

GLI ITALIANI HANNO PERSO LE RIGIDE REGOLE SCRITTE ED ASCRITTE CHE INDIRIZZAVANO LA LORO VITA MODESTA.

ORA HANNO LA VITA FELICE ED IDIOTA PROMESSA DALLA TELEVISIONE, SOGNANO E REALIZZANO I SOGNI DELLE VANNE MARCHI DI TURNO, I LORO NO DI CERTO, NON NE POSSIEDONO, SI ACCONTENTANO DI SOGNARE DI ANDARE A LETTO CON LA BELEN OD IL TRONISTA DI TURNO, POVERETTI...POI INVECE...

ORBENE 50 ANNI DI TELEVISIONE GENERALISTA SEMPRE PIU' SPAZZATURA HA PLAGIATO NEGATIVAMENTE GLI ITALIANI GIA' LEADER DELL'IGNORANZA, DELL'IGNAVIA E DELL'ACCIDIA NEL MONDO OCCIDENTALE.

CERTAMENTE NOI ITALIANI SIAMO DEPRIVATI CULTURALMENTE E PERFETTI BUZZURRI, CERTAMENTE (sic)IL MERITO E' NOSTRO.

MA IL MONDO CAMBIA PER VOLONTA' E MERITO DEGLI INTELLETTUALI CHE STUDIANO E RICERCANO LA GIUSTIZIA SOCIALE E PIANIFICANO I MEZZI PER LO SVILUPPO DEL BELL'ESSERE E DEL BEN D'AVERE CONFRONTANDOSI CON IL POPOLO, MA NOI NON ABBIAMO INTELLETTUALI ABBIAMO CHIERICI OVVERO SERVI DEL PADRONE PAROLA DI REPUBBLICANO-LIBERALE.

VIVA LA NOSTRA CLASSE DOMINANTE CHE INGRASSA ALLE SPALLE DELLA NOSTRA MERAVIGLIOSA ITALIA, SONO DEI CAMPIONI STANNO RIUSCENDO NEL RENDERLA ORRIPILANTE

peppo

Giusepe Parisi 19.09.13 07:40| 
 |
Rispondi al commento

ma perche' hanno voluto che le banche ricattassero gli stati sovrani?
giappone e usa stampano
la bce e' a comando della germania e non stampa
perche' la germania con l'euro ha guadagnato posizioni sui mercati internazionali e competitivita' nei confronti dell'italia, la seconda manifattura in europa proprio dopo la germania.
Se si pensa che il sistema economico tedesco e' misto, con capitali pubblici e banche dentro le industrie, con le stesse persone che siedono nelle banche e danno i fidi e gli stessi che amministrano e guidano le aziende, il sistema germania non ha interesse a salvare le manifatture italiane che sono competitive rispetto alle sue sui mercati internazionali ed europei. Se perdono un bacino di utenza, di clienti di 60 milioni di italiani, ai tedeschi gliene frega relativamente perche' sopperiscono con l'export in tutto il mondo, dalla cina all'africa ai paesi dell'asia e america in via di sviluppo.... e' una guerra e le guerre vanno combattute sotto le proprie bandiere e noi siamo italiani, prima che sudditi europei sotto la merkel

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 19.09.13 07:15| 
 |
Rispondi al commento

da quando siamo entrati in europa con l'euro la bilancia commerciale, differenza fra export e import, e' stata positiva per 2.000 miliardi di euro per la germania e negativa per 250 miliardi di euro per l'italia. Cosa ci stiamo a fare nell'euro?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 19.09.13 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Di chi sono le frequenze da cui si abusano i cittadini?

B. é proprietario della metá delle televisioni italiane.

Cioé, é proprietario di 4 telecamere e due ripetitori, forse anche dello stabile.

Questo se gli si tolgono le frequenze che usa illegittimamente.

salu2

Ashoka il Grande, México Commentatore certificato 19.09.13 06:02| 
 |
Rispondi al commento

A. Di Pietro: "Berlusconi (nel suo ultimo video) accusa la
....................magistratura, contrariamente al vero, di utilizzare il
....................proprio ruolo non per far rispettare la legge, ma per
....................violarla. Siccome questo non è vero ha commesso il
....................reato indicato all'articolo 290 del Codice penale. Per
....................tale motivo, noi dell'Italia dei Valori abbiamo
....................preparato un esposto che, domani stesso,
....................presenteremo alla Procura della Repubblica contro
....................Silvio Berlusconi, affinché questa proceda penalmente
....................nei suoi confronti per attentato ad un organo
....................costituzionale, in particolare a quello giudiziario, per
....................averlo squalificato mentre questo svolgeva il proprio
....................lavoro"......................................................................


Caro Beppe,

non Ti sembra che, in questa occasione, Ti sia fatto anticipare da Di Pietro, perdendo un colpo magistrale?

E non Ti sembra anche che l'essere lasciato da Antonio Di Pietro in compagnia dell'altro Muto quirinalizio sia per Te - nella veste di leader dell'Opposizione - molto imbarazzante, forse anche umiliante?

Beppe, bisogna stare SVEGLI quando si hanno responsabilità di leadership!!! Parlare di meno, per pensare molto di più!

Non prendere questa mia segnalazione come criticismo, perché non lo è, né intende esserlo. Intende essere solo un contributo di pensiero teso al miglioramento degli interessi del Movimento.

Se Tu avessi giocato questa mossa giocata da Di Pietro, grande beneficio ne sarebbe derivato al Movimento, non solo in termini di attenzione elettorale, ma soprattutto in termini di incoraggiamento e di guida alle Ragazze e ai Ragazzi che lavorano in Parlamento!!!

Sono certo che farai molto meglio alla prossima occasione. Ti voglio bene, e ricordati che la partita si fa sempre più dura!!!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 19.09.13 05:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....Scusate se non c"entra moltosull"argomento (...o c"entra molto!!!....)....Oggi il messia ha mandato in onda la sua performance registrata...IO COME ATTIVISTA 5 STELLE ho avuto la NAUSEA PER TUTTO IL TEMPO.....Ma,non tanto x le menate e stramenate ke ormai siamo abituati a sentirlo....QUANTO ,INVECE, AI 30 PER CENTO CIRCA DI PERSONE ITALIANE KE SI OSTENTANO ANCORA A VOTARE X LUI E X IL SUO PARTITO....HO AVUTO I CONATI DI VOMITO....E SONO DOVUTO ANDARE NEL CESSO A RIMETTERE QUELLA POLTIGLIA DI ELETTORATO KE MI ERA E... MI E"....!!!,,,,RIMASTA SULLO STOMACO.pER FORTUNA ,DOPO ESSERMI SVUOTATO ,MI SONO SENTITO PERFETTAMENTE BENE E HO CAPITO DI QUALE CANCRO CONGENITO SOFFRE L"ITALIA:L"IGNORANZA E LA SPECULAZIONE(TUTTO AI DANNI DEI NOSTRI FIGLI).PER ME E" QUESTO IL VERO MALE DA SRADICARE COMPLETAMENTE!!!.MA SO...KE VE NE SONO TANTI ALTRI ....KE BEPPE SA TRaSMUTARE MEGLIO DI ME....!!!
Ciao da Pier!!!.

pierluigi cuscini 19.09.13 03:36| 
 |
Rispondi al commento

P. Gobetti: "Il berlusconismo è un risultato assai più grave del
..................fascismo stesso perché conferma nel popolo l'abito
..................cortigiano, lo scarso senso della responsabilità, il
..................vezzo di attendere dal duce, dal domatore, dal deux ex
..................macchina la propria salvezza".....................................

Giuseppe L.: "Io aggiungerei che la stessa irresponsabilità, cieco
.....................servilismo e pigrizia mentale caratterizza tutti coloro
.....................che addirittura "venerano" una dittatura qualunque
.....................essa sia".................................................................


Signor Giuseppe L.,

grazie innanzitutto per il Suo riscontro ed il Suo sostegno.

Forse potremmo aggiungere assieme questa domanda, che so di già non essere di gradimento a molti Commentatori o semplici Lettori di questo Blog: è democraticamente accettabile che questi nostri Compatrioti - congenitamente sempre alla ricerca del piazzista di turno che risolva i loro problemi - siano ammessi - attraverso il diritto di voto - a decidere sul DESTINO della Nazione?

Sento già le accuse di "elitarista" che giungono da ogni parte. Ma questi democratici Commentatori - mi domando - come fanno a non accorgersi che la presente Democrazia - con milioni di imbecilli che votano secondo le manipolazioni a cui sono soggetti - è quella VOLUTA dai peggiori DELINQUENTI che ci siano sul territorio nazionale?

Andreotti, Craxi, Berlusconi: oltre quarant'anni di storia nazionale che grida vendetta contro una moltitudine di crimini commessi contro lo Stato e la Democrazia, cos'altro aspettano questi fanatici difensori ad oltranza di "questa" Democrazia per rendersi conto che Cittadini NON SI NASCE, ma lo si diventa attraverso un lungo percorso di laboriosa CRESCITA mentale e civica?

E che - senza essere certificati CITTADINI - non si dovrebbe avere diritto al voto elettorale?

La riverisco. E Le auguro tante belle cose!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 19.09.13 03:20| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Questo post è quello che aspettavo dall'inizio della mia iscrizione al movimento !
Si, c'erano stati dei gridi di allarme ma mai cosi' netti e chiarificatori: oramai è chiaro a tutti e io penso che la nostra battaglia deve essere rivolta contro questa Unione Europea che sta asfissiando l'Italia attraverso l'euro! Immaginarsi pero' che si possa risanare questa struttura è pura illusione: sarebbe come voler riparare la nave della Costa Crocere cosi' mal ridotta da Schettino ! Ecco, il paragone tra questo personaggio, la sua nave e la sua società calza alla perfezione con la situazione dell'ITALIA politica che deve essere trainata in un cantiere navale attrezzato per la rottamazione !
Come ha detto Dario Fo' a Milano: ecco il compito della nuova generazione. Non c'è niente da salvare di queste strutture politiche che vanno azzerate!
Tutti a casa ! Non è forse lo slogan del M5S ?

Bruno Marioli 19.09.13 02:29| 
 |
Rispondi al commento

PORNO BERLUSCONI
CLICCA
PORNO BERLUSCONI
CLICCA
PORNO BERLSUCONI
CLICCA
BERLSUCONI PORNO
CLICCA
BERLUSCONI PORNO
CLICCA
BERLUSCONI PORNO
CLICCA
PORNO BERLUSCONI
CLICCATE


Mah...sinceramente spero che questo post non lo abbia scritto Beppe ma qualche bimbominchia dello staff

Cioè..fantastico.. ora viene fuori che la colpa è dell'Euro e della
Germania, non di chi ha gestito l'Italia.
Nel 2001 il debito pubblico ammontava a 1.600 miliardi.Quando è entrato in
circolazione,l'Euro ha prodotto interessi sul debito pubblico irrisori, i
Bot pagavano lo 0,2% :ovvero pagavamo circa 3 miliardi l'anno di interessi.
Un occasione d'oro per ridurre il debito finchè l'economia tirava

Per confronto oggi ne paghiamo 100.

Ma la colpa è dell'Euro,non di chi ha bruciato 400 miliardi di Euro (non
rupje) in dieci anni (e molti di voi a votarli) !

La Germania dice solo: fate il cazzo che vi pare con i vostri soldi, con la
vostra evasione oceanica, le vostre mafie, con le vostre pensioni da 90
mila euro al mese, con gli stipendi delle troie consigliere regionali e in
parlamento...
ma non chiedeteli ancora a noi.

Se ce li chiedete dovete garantirci che siete in grado di ridarceli, quindi
spendete di meno !

E invece nò...per gli italioti la colpa è della Culona inchiavabile signora
Merkel brutta sporca e cattiva !

Nessuno si chiede perchè invece di fare riforme universitarie che sono
servite agli amici baroni invece che agli studenti (52% di fuori corso per
lauree che non valgono un cazzo), o perchè in Italia Internet non si è
sviluppato come all'estero (certo rompeva i coglioni alletelevisioni
!)...., ci si limita a dire che la colpa è dell'Euro...,

SVEGLIATEVI ITALIOTI"

ENNIO DORIS 19.09.13 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGETE TUTTI LEGGETE TUTTI LEGGETE TUTTI
DAL BLOG DI PAOLO BARNARD DEL 18 9 2013

PAOLO BARNARD ME-MMT APRE AGLI ATTIVISTI M5S. FORZA.

Dai tempi delle mie grida contro la setta di Casaleggio, il fiume di richieste da parte di cittadini e di attivisti M5S perché io e la Mosler Economics Modern Money Theory (ME-MMT) ci mettiamo a loro diposizione è continuata ininterrotta.

Il M5S RISCHIA LA DISTRUZIONE ALLE URNE PERCHE' NON SA AFFRONTARE LA TRAGEDIA EUROPEA. NOI SIAMO A LORO DISPOSIZIONE.

Paolo Barnard non è, al contrario di quanto molti vogliono sostenere, un bufalo intrattabile. E allora, dopo aver ben messo in chiaro che non avrò nulla a che spartire con Casaleggio, io apro al M5S e rendo disponibile la mia persona e tutto il movimento ME-MMT agli attivisti, politici, e cittadini del M5S che vogliano approfondire ciò che proponiamo per la salvezza nazionale.

La mia mail è dpbarnard@libero.it. Mettere tassativamente in oggetto CONTATTO CON M5S. Il mio twitter è @paolobarnard.

Forza, siamo per voi. Paolo Barnard

E' CON IMMENSO PIACERE CHE CONDIVIDO CON TUTTI VOI QUESTA SPLENDITA NOTIZIA
GRAZIE PAOLO GRAZIE BEPPE
SONO CON VOI E VI AUGURO UNA PROFICUA COLLABORAZIONE
MAURIZIO

EDDARD STARK 19.09.13 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

partiti vogliono un altro milione di euro


Possiamo cambiare in un milione di legnate....?

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 01:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/esteri/13_settembre_18/usa-scambiato-per-ladro-atleta-afroamericano-ucciso-da-polizia_2d660466-2089-11e3-8197-f40f962f8de4.shtml


Un altro caso Trayvon, ha un incidente d'auto
e chiede aiuto nella notte: la polizia lo uccide
Jonathan Farrell, 24 anni, ha bussato a una casa dopo essere uscito fuori strada. Un agente gli ha sparato 12 volte

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 01:50| 
 |
Rispondi al commento

ROMA (WSI) - Letta dovrà rassegnarsi. Il Tesoro sta prendendo in considerazione l'ipotesi di rimandare di un anno l'obiettivo per il raggiungimento del pareggio di bilancio, una condizione che da quest'anno è stata scolpita nel marmo della Costituzione (difatti e' diventato l'art 1 ndr).

Il target, in questo caso, verrebbe spostato al 2014 dal 2013 previsto in precedenza. Lo ha riferito a Reuters una fonte governativa, aggiungendo che nel 2013 l'Italia resterà ad ogni modo dentro i parametri imposti dall'Unione Europea per un rapporto tra deficit e Pil del 3% in termini nominali (Cosa impossibile salvo manovre ndr).

Raggiungere il pareggio di budget in termini strutturali, ovvero aggiustato agli effetti della crisi economica e delle misure una tantum, era uno degli obiettivi che il Primo Ministro Enrico Letta si era preposto al suo insediamento.

Ma vista l'instabilità interna alla maggioranza del Governo di larghe intese è diventato presto chiaro che l'obiettivo sarebbe diventato irraggiungibile.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.13 01:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-09-15/scrive-legge-stabilita-strada-162720.shtml

Ragazzi tanto ormai siamo commissariati, serve credibilità e rinegoziazione. ma loro non possono farlo!!

Gabriele Petrotta 19.09.13 01:25| 
 |
Rispondi al commento

L’articolo 41 della costituzione è il più noto e forse il più significativo inerente i rapporti economici, specie per il suo terzo comma, che non a caso è da alcuni anni oggetto di attacco politico da parte dei governi. Tale terzo comma recita: “La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali”.

Personalmente ritengo ormai sia piu' appropriata la dicitura: "La legge (sovranazionale eurista) determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attivita' economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata agli obbiettivi di liberalizzazione dei mercati e di regolazione mercantilistica della concorrenza. I fini sociali restano abrogati (poiché i vincoli dettatici ne impediscono la programmazione e l'espletamento). Amen"


Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.13 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Art. 24.

L'Italia rinuncia a favore della Cina a tutti i benefici e privilegi risultanti dalle disposizioni del Protocollo finale, firmato a Pechino il 7 settembre 1901 e dei relativi allegati, note e documenti complementari ed accetta l'abrogazione, per quanto la riguarda, del detto Protocollo, allegati, note e documenti. L'Italia rinuncia egualmente a far valere qualsiasi domanda d'indennità al riguardo.
Art. 25.

L'Italia accetta l'annullamento del contratto d'affitto concessole dal Governo cinese in base al quale era stabilita la Concessione italiana a Tientsin ed accetta inoltre di trasmettere al Governo cinese tutti i beni e gli archivi appartenenti al Municipio di detta Concessione.
Art. 26.

L'Italia rinuncia a favore della Cina ai diritti accordatile rispetto alle Concessioni internazionali di Shanghai e di Amoy ed accetta che l'amministrazione e il controllo di dette Concessioni siano ritrasferite al Governo cinese.

http://www.instoria.it/home/trattato_pace_italia_alleati.htm

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 17.

L'Italia, la quale, in conformità dell'articolo 30 della Convenzione di Armistizio, ha preso misure per sciogliere le organizzazioni fasciste in Italia, non permetterà, in territorio italiano, la rinascita di simili organizzazioni, siano esse politiche, militari o militarizzate, che abbiano per oggetto di privare il popolo dei suoi diritti democratici.

http://www.instoria.it/home/trattato_pace_italia_alleati.htm

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE' NON COMINCIAMO A RECUPERARE 300MLD OGNI ANNO "RUBATI" DA DISONESTI?

Ciao! "Ho lanciato una petizione "Al Parlamento ed al Capo dello Stato (artt. 50 e 71 Costituzione) : Raccolta firme" e ho bisogno del tuo aiuto per diffonderla. Puoi prenderti 30 secondi per firmare?

Ecco il link: http://www.change.org/it/petizioni/al-parlamento-ed-al-capo-dello-stato-artt-50-e-71-costituzione-raccolta-firme Ecco perché è importante: Al Parlamento ed al Capo dello Stato (artt. 50 e 71 Costituzione)

Raccogliere le firme per un provvedimento di Legge che permetta ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati di portare in detrazione l'I.V.A. E' importante perché in Italia centinaia di persone si uccidono tutti gli anni per la mancanza di un lavoro o comunque per precarietà economica, mentre recuperando l'evasione fiscale si avrebbero a disposizione ( a parte la barzelletta dei 120.000.000.000 di euro all'anno ) oltre 300.000.000.000di euro ( dati ufficiali dell'allora Governatore Mario Draghi, quando parlò di "macelleria sociale" 16% del P.I.L., più i 70.000.000.000 di corruzione anno, come ha pronunciato la Corte dei Conti nel confermare i dati di Draghi, e i 36.000.000.000 annui di evasione I.V.A. pronunciati l'anno scorso sempre dalla Corte dei Conti).

Con 300.000.000.000 di euro all'anno si potrebbero dare 4.000.000 di nuovi posti di lavoro con uno stipendio lordo di 75.000 euro l'anno, che ridarebbero nelle casse dello Stato 84.000.000.000 di euro come I.N.P.S. e circa 60.000.000.000 di euro come I.R.P.E.F. tutti gli anni.

Così si potrebbe rilanciare il Paese e risparmiare altre migliaia di morti inutili: nei luoghi di lavoro, sulle strade, per terremoti in case o scuole di "burro", frane, esondazioni, ecc. ecc. che fanno circa la triste somma di 10.000 persone l'anno. Questo trovando decine di migliaia di posti di lavoro nella sicurezza, prevenzione. Altri nel patrimonio storico italiano che è vastissimo, nel turismo, ecc.

Grazie Beppe

Giuseppe Vitali 19.09.13 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo e/o Casaleggio, finalmente state aprendo gli occhi sui problemi cardini di questo sistema economico che sta generando povertà e disperazione per stati interi e milioni di persone annesse, il lavoro del prof. Alberto Bagnai che divulga le tesi delle menti più prestigiose e indipendenti in campo economico internazionale, da Stiglitz a Krugman da Feldstein a Salvatore, che denunciano la follia macroeconomica dell'euro e dell'eurozona. . . economie differenti, legate dalla stessa moneta in competizione di mercato, sono destinate ad ingigantire gli squilibri interni ed esterni, portando ad un collasso asimmetrico, questo era chiaro fin dal 1964 con la formulazione della "Teoria sulle Aree Valutarie Ottimali" formulata da Robert Mundell, che gli valse il Nobel nel 1999; nella declinazione europea, come è noto gli stati si sono trovati una valuta comune il cui valore era dato dalla media del valore delle economie dell'eurozona, la famosa "media di trilussa" gli stati forti come la Germania quindi si sono trovati una moneta svalutata senza possibilità di rivalutare causa valuta comune e gli stati più deboli, i PIIGS si sono trovati una moneta sopravvalutata; morale della favola i prodotti tedeschi sono diventati improvvisamente molto competitivi (visto il prezzo più basso dato da prezzo svalutato)mentre i PIIGS sono andati fuori mercato; in più i differenziali di inflazioni (crescita dei prezzi interna) si sono esacerbati a causa di uno sconsiderato afflusso di capitali dai paesi del nord verso quelli del sud (sembrerebbe una buona cosa, ma hanno creato i principi di bolle finanziarie e pesanti indebitamenti vedi Grecia Spagna Irlanda etc.)che ha fatto lievitare i prezzi al consumo dei PIIGS mandandoli ulteriormente fuori mercato. . . . Si legga "Il tramonto dell'euro" di Alberto Bagnai per sapere tutti i dettagli. . . mi sono dilungato nel merito, ma volevo solo dirvi di perseverare e portare a gran voce le ragioni di questa causa salvifica per ogniuno di noi

Andrea R., from Earth Commentatore certificato 19.09.13 00:41| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE:
PAOLO BARNARD ME-MMT APRE AGLI ATTIVISTI M5S. FORZA.

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=720

Alberto F., Moncalieri Commentatore certificato 19.09.13 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Il debito di guerra è un ottimo esempio di debito illegittimo, ma non è che la punta di un gigantesco iceberg. Se ogni italiano ha in capo 35.000 euro di debito bisogna che sappia chi lo ha deciso, perchè lo ha deciso e cosa ha dato in cambio.
Lo ha deciso la politica dei corrotti, perchè?
Per lucrare attraverso la corruzione e per servire i banchieri che in cambio hanno permesso loro di entrare nelle fondazioni bancarie. L'ingresso dei partiti politici nelle fondazioni bancarie ha determinato la circostanza che i politici, facendo gli interessi delle banche, fanno esattamente i loro stessi sporchi interessi. E il Popolo, dov'è finito il Popolo? Beh, a quello hanno pensato le televisioni e i giornali con un quotidiano lavaggio di cervello con varie tecniche di distrazione di massa.
La storia del debito illegittimo, questa sporca immonda storia, iniziò nel 1982 col VII governo del gobbo malefico Andreotti quando, su proposta dell'allora Ministro del Tesoro Guido Carli, già governatore della Banca d’Italia, fu approvata una Legge (la n. 82 del 7 febbraio 1992) che stabilisce che la decisione sul tasso di sconto è di competenza esclusiva del Governatore e non deve essere più concordata di concerto con il Ministro del Tesoro. Robetta? Non direi!
Da allora, la Banca d'Italia diventò Banca Italia Spa ed entrò nel sistema delle banche centrali europee che poi è "culminata" nell'attuale BCE che riunisce, appunto, tutte le banche nazionali privatizzate.
Quindi, caro Beppe, altro che debiti di guerra, qui la storia parte da lontano, tanto da potere affermare che: "Tutto ciò che ha combinato banca Italia S.p.A dal 7 febbraio 1982, quindi, tutto il debito pubblico fatto dai politici e banchieri dal 7 febbraio 1982 ad oggi NON RIGUARDA PIU’ I CITTADINI ITALIANI!
Il nostro vero debito come Popolo Sovrano va calcolato fino al 7 febbraio 1982. Semplice.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.09.13 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 minuti di porta a porta........

bASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


fateli tacere..... per sempre!!!!!!!

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento

PORNO GOVERNO
CLICCA PER VEDERE
PORNO GOVERNO
CLICCA PER VEDERE
PORNO GOVERNO
CLICCA PER VEDERE
PORNO GOVERNO
CLICCA PER VEDERE
PORNO GOVERNO
CLICCA PER VEDERE

PORNO GOVERNO:CLICCA X VEDERE 19.09.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Ci sarà uno psichiatra dalle parti di arcore?

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 19.09.13 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA RICETTA PER LA CRISI...

Per risolvere la crisi c'è un metodo semplice che risolve alla radice.

Occorre un po' di buon senso e apertura mentale.

Se non si vuole fare come polpot con chi nel suo Paese portava gli occhiali, o ridurre questa ricetta semplice ed efficace ad una boutade da lega nord, un metodo democratici c'è.

L'obiettivo è raggiungibile senza crimini contro l'umanità (quelli di polpot) o suggerimenti demenziali (come quelli della lega nord).

LA RICETTA:

Per risolvere la crisi basterebbe abolire la facoltà di economia in tutta Italia, eliminare il valore legale delle lauree in economia già conferite nel nome del popolo italiano, come si dice durante la seduta di laurea.

Si dovrebbero anche respingere ai confini economisti di qualsiasi razza, religione e idee politiche, ecumenicamente.

Se sparisce l'economia ideologizzata degli economisti, ritorna il buon senso pratico.

Pensateci: chi sono gli economisti?
Il braccio ideologico, cioè armato dell'ideologia di multinazionali, banche, finanza, politica. Se non diventano loro stessi banchieri e finanzieri, danno il "sostegno esterno".

Gli economisti irregimentano l'autenticità della vita entro i quaderni a quadrettini del ragioniere.

Il problema è che fanno e disfanno le regole, il controllo sulla loro applicazione, la visione globale di breve e di lungo periodo, l'intero senso della vita!

Fanno la legge contro i falsi in bilancio e poi la riscrivono depenalizzata. Sempre loro sono!

Non sono nati cattivi, sono stati indottrinati nei banchi di scuola, come i terroristi nei circoli culturali islamisti.

Dopo hanno famiglia e non gli resta che perseverare diabolicamente, chi per gli spiccioli, chi per le cariche della Bce.

Occorrerebbe inserire nei 4 codici, i reati relativi alla diffusione dell'economia, come è stata concepita e professata da qualche centinaia di anni a questa parte, con pene simili a quelle per i mafiosi.

Questa sembra solo una boutade, ma pensateci un attimo cosa accadrebbe!!

gennaro esposito 19.09.13 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo in grado di uscire dall'euro perchè non abbiamo nè il carattere, nè un'etica, nè dei politici adatti ad affrontare un simile cambiamento.

Siamo illusi se pensiamo possa bastare uscire dall'euro per avvicinarci ad altri Paesi che stanno andando molto meglio di noi, economicamento e non solo.

Maria P., Bergamo Commentatore certificato 19.09.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

A sostegno di JB.MIRABILE-CARUSO.
Rispondo con le parole di Paolo Gobetti giornalista.
"Il berlusconismo è un risultato assai più grave del fascismo stesso perché conferma nel popolo l'abito cortigiano, lo scarso senso della responsabilità, il vezzo di attendere dal duce, dal domatore, dal deux ex macchina la propria salvezza "
Io aggiungerei che la stessa irresponsabilità, cieco servilismo e pigrizia mentale caratterizza tutti coloro che addirittura "venerano" una dittatura qualunque essa sia.

Giuseppe L. 19.09.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Dai poveri di spirito e dagli intolleranti,
da falsi intellettuali, giornalisti ignoranti,
da eroi, navigatori, profeti, vati, santi,
dai sicuri di sé, presuntuosi e arroganti,
dal cinismo di molti, dalle voglie di tanti,
dall'egoismo sdrucciolo che abbiamo tutti quanti,
libera, libera, libera, libera nos Domine!

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 19.09.13 00:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che quelli che scrivono i post sul signoraggio per me sono dei buffoni che dovrebbero studiarsi un po' di economia ..sapete quei video dove fanno vedere che le banche prestano a uno , poi a due, poi a dieci gli stessi soldi e li moltiplicano..sono delle fandonie dove non si tiene conto neanche del rischio di credito..ma va tutto bene, tutto fa parte di quel dilagante viscido modo di fare della gente, che non cerca altro che degli archetipi su cui scaricare tutta la colpa . Tutto viene colpevolizzato : Banche , Finanza, Politica, Giustizia, tutto. Ora ci vogliono illudere che tornando alla lira, come per magia, svolterebbe la situazione economica.. Vi dico che tornare alla lira non cambierebbe la situazione , anzi forse la peggiorerebbe.. Forse qualche grande azienda esportatrice aumenterebbe il fatturato, ma non crediate che questo significhi ricchezza per tutti.. Come la vedreste se un pc passasse dagli attuali, che so’.. 400 euro, a un milioncino di lire?? Stare nell’euro non solo ci permette di acquistare hi-tech e materie prime con un cambio favorevole, ci permette anche di relazionarci alla pari con altri paesi industrializzati , con gli USA , con la Cina. Questo dovremmo fare. Non credere alle favole. Emettere moneta non ti rende un paese più ricco, ti rende solo un paese con un alta inflazione monetaria. Produrre servizi, l’agricoltura, l’industria ti rendono ricco, l’efficienza nella gestione pubblica. Ma questo richiede una serie di interventi e ..tanto tempo. Non dovete credete alla favoletta di uscire dall’Euro. Non credete a chi vi induce a diffidare di tutto: della politica, dello Stato, della Polizia , dei Giudici, della Sanità, delle Banche.. Perché invece il benessere si basa sulla fiducia, l’economia si basa sulla fiducia. Chi vi dice queste cose è un “Terrorista Mediatico” che fa solo il gioco dei poteri forti, perché quando tutte le istituzioni vengono screditate comanda chi ha i soldi... o, ancora peggio, chi ha le armi.

Velka D., roma Commentatore certificato 19.09.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo non è un blog democratico: tutte le critiche ai post di Grillo vengono prontamente cancellate.

Velka D., roma Commentatore certificato 19.09.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1) http://memmt.info/site/wp-content/uploads/2013/01/Programma_memmt.pdf

2) http://www.zeitgeistitalia.org/

3) vivere liberi

Fausto C., Torino Commentatore certificato 18.09.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO POST!

Sono contenta che almeno qui si parli non solo del ritornello B.(non se ne può più), ma anche di cose più importanti.
Certo il mantra che ci hanno inculcato, a suon di servi mediatici, del disastro immane che ci aspetta se soltanto osiamo pensare di uscire dall'euro è duro a morire!
Eppure basterebbe guardare molto vicino a casa nostra, in Grecia.
Prima delle elezioni hanno intimato al popolo greco di votare i partiti pro euro, dato che una loro fuori uscita dalla moneta unica li avrebbe portati alla catastrofe.
Bene, nell'euro ci sono rimasti... come mai sono nella catastrofe al punto che nei supermercati viene venduto cibo scaduto a prezzo ribassato?

La trappola del debito pubblico, fatto lievitare a dismisura dai tassi d'interesse usurai è stata sperimentata prima in Africa e poi in sud America dal FMI.
Funziona più o meno così: prestano soldi, di preferenza agli stati che hanno governi molto corrotti o dittatoriali, sapendo bene che questi li sperpereranno e che alle popolazioni non andrà nulla.
A questo aggiungono vincoli per l'acquisto di armi, delle quali questi stati non hanno bisogno
(F35...vi dice niente?).
Dopo qualche tempo il FMI inizia a richiedere la restituzione del debito, sapendo perfettamente che non sono in grado di farvi fronte, dato che i soldi prestati sono stati sperperati invece di essere utilizzati per un reale progresso economico.
A questo punto il gioco criminale è compiuto da quel momento, sotto la frusta di misure di austerità insostenibili, gli stati debitori crollano e le grandi lobby bancarie, alle quali fanno capo la famiglia Rotschild e la famiglia Rokefeller, li spolpano.
Qualche analogia con quello che sta accadendo nel sud europa???

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 18.09.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono giorni che TV e giornali parlano sempre e solo dei partiti, dei loro intrighi ,di stupidaggini.
E intanto chi ci governa accetta passivamente quanto ci comandano tedeschi e nord europei.
Nessuno parla del male più grande che viene da fuori , quello di dentro l'Italia c'è da decenni.
Ma ci conviene rimanere in Europa a queste condizioni ?

caterina c. Commentatore certificato 18.09.13 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, bravo bis. Ma allora perchè non organizzare una raccolta firme per un referendum pro o contro Euro?
A che serve continuare a parlare???
Sinceramente non capisco

Anna P. 18.09.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento

mi viene quasi da ridere.ormai parliamo e parlano della nostra schiavitù apertamente.noi ci siamo arresi senza combattere,loro hanno vinto e sono monarchi assoluti.siamo un popolo di merda.meritiamo la schiavitù e,quasi quasi,mi rammarico per il fatto di non avere lo spirito del servo perchè,solo loro sopravviveranno in italia:i servi ed i lecchini.satete che vi dico?viva letta,viva berlusconi,viva la commissione europea,viva renzi,viva gli inventori dell'euro,viva i politici italiani servi e farabutti,viva i pensionati ladri,viva i parenti ed i compari dei nostri politici....abbasso questo popolo di merda che non sa fare altro che lagnarsi invece di difendere con le unghie ed i denti la propria vita,i propri figli,la propria libeta,il proprio onore.papere che cagano mentre mangiano.si riduce a questo la loro esistenza mangiare e cagare.produttori di feci.solo cosi si spiega la fine che abbiamo fatto:un vero popolo sarebbe corso alle armi.non avrebbe accettato tutto quello che noi accettiamo e sopportiamo.meritiamo la morte infamante che ci hanno riservato perche siamo solo degli stupidi vigliacchi.

vito asaro 18.09.13 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BLOG!!!

Questa è la vera storia che ci appartiene!
IL RESTO E' FUFFA!!!

http://www.youtube.com/watch?v=IlQCybfY8To

Spiacente per gli altri!

Hasta Pronto.

Ernesto - La Habana 18.09.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento

a domani stelle!!
buonanotte


facciamo come l'Islanda e buttiamo fuori questi politicanti da strapazzo!!!!!!!!!!!!!!

Maria Marcianò 18.09.13 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Già detto e ripetuto!Uscire dall'euro,non dall'europa,non esiste altra soluzione!Riprenderci la nostra sovranità!Essenziale spedire a casa questo governo!Che piaccia o no,l'unica alternativa è il M5S!Non si può continuare a lasciare morire il nostro Paese,non si può continuare a perseguire idee di partiti e personaggi,che portano chiaramente alla rovina il Popolo!Non capisco cosa debba ancora succedere, perchè la gente capisca cosa va fatto!Auguri a tutti gli onesti! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 18.09.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
IL PROBLEMA E' A MONTE, EHM...PARDON...E' AL COLLE ed è di semplice identificazione:
una classe di inqualificabili nominati ha eletto IL PROPRIO CAPO dicendo che da quel momento era anche il capo del nostro Paese e quasi tutti gli italiani l'hanno creduto. STOP
Se il Movimento non si regola di conseguenza non ne verremo mai a capo.

W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato 18.09.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA BLOG!!!

Insisto col già conosciuto!!!

Soldi
Soldi, andate via!!!
Avere un buon lavoro con il quale poter pagare e sentirti bene.
Soldi, sono uno spasso!
Prendi quel denaro a piene mani e fanne un gruzzolo.
Una nuova macchina, caviale, quattro stelle per sogni ad occhi aperti.
Forse comprerò una squadra di football.
Soldi, ritornate.
Mi sento bene, Jack, togli le mani dal mio mucchio.
Soldi, sono il top!
Nient'altro mi danno che buone, buone cazzate!
Sto viaggiando nella classe d'alta fedeltà.
E penso di aver bisogno di un Lear jet.
Soldi, sono un crimine!
Dividi equamente ma non toccare la mia fetta di torta.
Soldi, cosa dicono?
Sono le radici del male di oggi.
Ma se mi chiedi del progresso non è una sorpresa che
non siano distribuiti a qualcuno!

"Soldi" - Floyd Rosato - L'altra parte della Luna - 1973

Ernesto - La Habana 18.09.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Devono andare tutti a casa subito!!!!!!
"siamo ancora vivi maledetti ".

AL - 2012 18.09.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

La lezione morale è: non farsi trascinare dalle ideologie. L'Europa è stata una bandiera ciecamente seguita che si è sostituita al vuoto ideologico della fine del comunismo. E'stata un sogno buono per ogni occasione, sbandierata da destra e soprattutto sinistra. Noi siamo le masse e noi dobbiamo non essere gregge.
Basta coi prodini, i lettini. i montini, i napolitanini, tutti gli europeini di m.....

claudio 18.09.13 23:12| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

LA CESSIONE DELLA NOSTRA SOVRANITA' MONETARIA DA PARTE DEI POLITI-CANI(ANDREATTA-CIAMPI),IL NOSTRO FATALE INGRESSO NELL'EURO PILOTATO DA PRODI(SECONDO DISPOSIZIONI IMPARTITE DA POTERI OSTILI ALL'ITALIA),RISCHIANO DI PORTARCI A UN COLLASSO ECONOMICO TOTALE. A CIO' SI AGGIUNGANO I TRATTATI CAPESTRO EUROPEI SOTTOSCRITTI DAI POLITICANI,ALL'INSAPUTA DEL POPOLO ITALIANO,QUALI IL FISCAL COMPACT,CHE OBBLIGA UN'ITALIA AGONIZZANTE,AL PAGAMENTO DI 40 MILIARDI DI EURO ANNUI PER VENT'ANNI.A QUESTO PUNTO DITEMI SE VALE LA PENA DI IMPICCARE UNA NAZIONE INTERA PER RIMANERE ALLA MERCE' DELLA BCE,COMMISSIONE EUROPEA E FMI.TANTO PIU' CHE LE MISURE ADOTTATE DAI VARI GOVERNI ITALIANI,SONO PROPRIO QUELLE CHE CI HANNO PORTATO A QUESTO DISASTRO IMPOSTOCI DAI DELINQUENTI A PIEDE LIBERO EURONAZISTI.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato 18.09.13 23:06| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berluscone vattene con le buone:hai ancora la sentenza sul caso della nipote di mubarac e poi c'è il processo a Napoli dove c'è un tale giudice Henry John Woodcock che ti aspetta...

Giovi F. Commentatore certificato 18.09.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Eppure quando certe sinarchie europee "suggeriscono" di emanare leggi liberticide, i nostri "portavoce" non si sottraggono dal sostenerle con tanto di coreografia floreale (la trovata liceale dei garofani bianchi).
Grillo, se ci sei batti un colpo e spiega loro che il DDL sulla cosiddetta omofobia è un trappolone per svuotare l'art. 21 della costituzione! No all'omofobia, no alla repressione delle libertà repubblicane!

lorenzo b. Commentatore certificato 18.09.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Fuori Post.
Cacchio.... alla trasmissione sulla 7 : la gabbia, stanno facendo pubblicità positiva sul M5*****,

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 18.09.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COSA CAZZO FA LA MAGISTRATURA DI FRONTE A TANTI SCANDALI E TANTA CORRUZIONE: LA CORTE DEI CONTI DETTA ANCHE CORTE DEI SONNI DOV'E' ? L'AGENZIA DELLE ENTRATE CHE TI MINACCIA SE COMPRI IN CONTANTI UNA SMART QUANDO COSTORO COMPRAVANO VILLE MILIARDARIE O FACEVANO AFFARI MILIARDARI CON IMMOBILI COMPATI E VENDUTI SENZA PAGARE IMPOSTE SU PLUSVALENZE EVADENDO DOVE STAVA, CHE CAZZO CONTROLLAVA ? LORO NON LI CONTROLLA NESSUNO ? E LA PROCURA CHE FA, E' CAPACE SOLO A MANDARE IN GALERA I LADRI DI BISTECCHE ? E GLI ORGANI DI REVISIONE ? E' TUTTO UN MAGNA MAGNA ED I VOSTRI FIGLI SARANNO DEI POVERACCI PERCHE' I CONCORSI RICCHI LI VINCONO I LORO FIGLI E MENTRE A VOI TOLGONO LA CASA CHE NON POTETE PIU' PAGARE, BRUNETTA E CO SI COMPRANO DAGLI ATER E DALLE PREVIDENZE IMMOBILI AD UN QUINTO DEL VALORE PERCHE' LORO SI FANNO LE LEGGI PER RUBARE E LA CORTE COSTITUZIONALE, IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, LA CORTE DEI CONTI NON FANNO UN CAZZO! LOGICO, SONO NOMINE POLITICHE E FRA LUPI NON SI MORDONO MENTRE IL POPOLO E' ALLA FAME. LORO RIDONO E NOI SCHIATTIAMO. CHE LAVORA DEVE MANTENERE LA FAMIGLIA PROPRIA E QUELLA DI QUESTI CORROTTI LADRI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 18.09.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

La guerra dell'Euro
titolo alquanto azzecatissimo

ormai la germania ci ha rubato tutto tra un po anche i monumenti ci ruberanno..
hanno costruito un loro esercito privato che se un giorno succedesse qualcosa nel nostro paese non saremo nemmeno padroni della nostra liberta
decidono anche sull imu ..quindi ormai leuropa
ci comanda in tutto e l oro fanno soldi su di noi italiani di qui pochi che sono rimasti credo
che europa come era stata pensata non è il risultato che si aspettata quindi credo che come in tutti i paesi che si dicono democratici
bisogna raccogliere le firme e deciderenoi cittadini se continuare o uscire da questo incubo..
meglio pane e cipolla della nostra terra che crauti ammuffiti..

aldino 18.09.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO prima che sia troppo tardi.Finiremo nelle fauci del QUARTO REICH della feldmaresciallo Merchel

Giovi F. Commentatore certificato 18.09.13 22:49| 
 |
Rispondi al commento

O.T. Senz'offesa
FORZA NAPOLI!, vittoria sulla squadra tedesca!

Giovi F. Commentatore certificato 18.09.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

messaggio per Beppe

ti sei sempre vantato che con il M5S non si è creato in Italia una eventuale ALBA DORATA ...
però la falsa rivoluzione crea una violenta reazione rivoluzionaria!

mentre farsi le pippe in web ... non porta un granchè ... c'è il tiranno che ancora fà proclami
in tv !!!

notizie fresche !

Scene incredibili di tutta la Grecia e ad Atene. Un grande anarchico / blocco antifascista di 3000-4000 persone si sta dirigendo verso la sede di Alba Dorata a Nikaia. I suoi uffici sono fracassato. La gente sta cantando "il sangue è in esecuzione, si cerca la vendetta". L'ancora-frame qui è da un breve video girato a Patrasso, che fornisce un assaggio delle rivolte lì:

https://www.youtube.com/watch?v=okdbGcdXh9Y

hasta Bepin

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 18.09.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Poco prima di far fagotto, ilsindaco alemanno ha nominato i consulenti milionari per l'amu e impiegati e dirigenti amministrativi per l'atac-acotral in luogo di autisti. Certo non si possono mandare gli amici raccomandati a guidare l'autobus, devono stare al calduccio in ufficio e poi non hanno le qualifiche per portare l'autobus. Non mancano gli autobus a roma ma prima di andarsene via alemanno ne ha comprati nuovi, chiaramente stanno fermi anche perché non servono e non ci sono autisti. Ricrodiamoci poi la spesa milianaria della statua del papa che era un'oscenità ed è stata rifatta quando un altro artista si era offerto senza oompenso. Ricordiamoci poi dei picchiatori che ha nominato nelle aziende pubbliche. Ci sono stati candidati a sindaco della corrente di taviani che si snon dovuti ritirare a colpa delle minacce. Ma il nuovo sindaco anche lui, come si è installato ha nominato nuovi consulenti ed ora rivedrà le tariffe catastali in modo che l'imu, che ora in un anno è diventata il triplo dell'ici, ora quintuplicherà rispetto all'ici e fra imposte dirette, rifiuti e imu tutto l'affitto andrà allo stato che però non partecipa alle spese di gestione dell'immobile. SONO CRIMINALI, SANGUISUGHE, LADRI, MAFIOSI. OCCORRE COLPIRE LA DESTRA COME LA SINISTRA. I LADRI DEVONO PAGARE DI QUALSIASI COLORE ESSI SIANO ED IL DANNO CAGIONATO DALLE ELARGIZIONI DEL MONTE PASCHI DI SIENA, INSABBIATO DALL'INFORMAZIONE E DAI SINDACI, GRIDA VENDETTA, COME GRIDANO VENDETTA I 90 MILIARDI DI EURO DI EVASIONE DELLE SLOT MACHINE, LE TANGENTI PAGATE DAI PAESI STRANIERI AI POLITICI E DIRIGENTI DELLA FINMECCANICA PER MILIARDI DI EURO COME IL BRASILE CHE PER LE COMMESSE HA AFFERMATO DI AVER UNTO I NOSTRI POLITICI,GRIDANO VENDETTA L'IMMOBILE DI SCAIOLA, LE SOTTRAZIONI DI BOSSI, IL GUADAGNO DI UNA NOTTE DI 20 MILIONI DI EURO DEL SENATORE CONTI SULL'IMMOBILE PRESO A 30 DA BANCA INTESA E RIVENDUTO A 40 ALLA PREVIDENZA DEGLI PSICOLOGI. GRIDANO VENDETTA GLI SCANDALI DELLA SANITA' E COMMESSE MILITARI.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 18.09.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto pessimismo ingiustificato!
Per chi non l'avesse notato, ieri abbiamo raddrizzato la barca.
Mica siamo tutto chiacchiere e distintivo.

Dani B 18.09.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo anni di lavoro da piccolo imprenditore. combattiamo tutti i giorni per portare a casa qualcosa per sopravvivere.lo stato è il nostro nemico abbiamo solo doveri...paga paga paga....dove troviamo i soldi?arriva equitalia....invece ci sono le categorie privilegiate (grande industria.. statali..sindacati..mafia..banche..ecc ecc)oggi simo dei falliti.mi si piegano le braccia. ma Napolitano è li da 60 anni non ne sa niente di queste cose?pretende rispetto poveretto ha 88 anni mi fa pena..ma il rispetto non si può pretendere bisogna conquistarselo caro presidente.lei sig. presidente ha fatto senatore a vita Monti,ha avallato il governo delle larghe intese,ora ha nomianto altri 4 senatori a vita.e noi paghiamo.. poi ha messo amato alla corte cost.Lei pretende rispetto? lei è solo un accattone gran testa di cazzo. non sei il mio presidente.sei la vergogna d'italia

eugenio percossi, san benedetto dei marsi Commentatore certificato 18.09.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Grande riflessione su euro e strapotere tedesco, e' per questo che ho votato m5s ma oggi ho visto i nostri deputati battersi in aula per ottenere il riconoscimento della legge anti omofobia e in futuro i matrimoni gay....ma non c'erano su tutto i 20 punti per uscire dal buio:
- Reddito di cittadinanza
- Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa
- Legge anticorruzione
- Informatizzazione e semplificazione dello Stato
- Abolizione dei contributi pubblici ai partiti
- Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni
- Referendum propositivo e senza quorum
- Referendum sulla permanenza nell’euro
- Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese
- Una sola rete televisiva pubblica, senza pubblicità, indipendente dai partiti
- Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato
- Massimo di due mandati elettivi
- Legge sul conflitto di interessi
- Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica
- Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali
- Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza
- Abolizione dell’IMU sulla prima casa
- Non pignorabilità della prima casa
- Eliminazione delle province
- Abolizione di Equitalia.....non sarà che dietro le buone intenzioni poi si faccia un vergognoso doppio gioco ai danni degli elettori per assecondare piccole ma potenti lobbies? Sarebbe la fine di ogni speranza per questo paese.

Alberto 18.09.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2002

Passaggio da lira a euro = perdita potere d'acquisto del 50%

2016

Passaggio da euro a lira = perdita potere d'acquisto del 50%

Dani B 18.09.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi devo scusare con fico!!!!mi avevan dato informazioni sbagliate!!!la rai ha trasmesso solo spezzoni del messaggio del pregiudicvato!!!bravo fico!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 18.09.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quante ditte piccole o medie sono fallite per via di questa crisi e per colpa di manovre sbagliate di austerita fatte d'allo stato e quanta gente sie'ammazata per via dei fallimenti o perdita di lavoro,bene da domani l'italia la dichiariamo fallita e mi spiace per chi a i titoli di stato ma da domani signori avete perso il vostro capitale si riparte da capo e senza'politici che di danni ne anno fatti fin troppi.la vita di una persona non a prezzo se venisse fatto altre manovre di austerita aumenteranno i suicidi signori aprite le coscenze ma ne vale la pena per dei luridi pezi di carta...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 18.09.13 22:19| 
 |
Rispondi al commento

M. Stirner: "DEVE PENSARCI GRILLO A RISOLVERE I LORO PROBLEMI

..................Non abbiate pietà delle miserie a cui andrà incontro il
..................Popolo Italiano: sono solo degli umani e neppure dei
..................migliori: Non vogliono combattere, neppure per se
..................stessi".......................................................................


Signor Stirner,

spero che Lei non se l'abbia a male se mi permetto farLe notare che il titolo di "Popolo" propriamente appartiene ai CITTADINI, mentre quello che propriamente appartiene ai "SERVI" è "banda", oppure "colonia". Noi Italiani siamo una banda di SERVI!

Ciò premesso ad onor della correttezza linguistica, un'altra osservazione che vorrei presentare alla Sua attenzione è che - come da Lei stesso osservato - è caratteristica distintiva dei SERVI quella di volere ESSERE GOVERNATI da qualcuno, e MAI quella di voler GOVERNARE SE STESSI. E sono, appunto, queste due contrapposte aspirazioni che dividono inesorabilmente i SERVI dai CITTADINI.

Io penso che sarebbe un atto di concreto realismo - sia da parte di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, sia da parte dei Parlamentari Pentastellati - quello di prendere atto del fatto che la Democrazia Diretta alla cui realizzazione il Movimento aspira è realizzabile SOLTANTO con i Cittadini, persone, cioè, che - come abbiamo già detto - posseggono la spina dorsale e la determinazione di GOVERNARE SE STESSI.

E che con i SERVI, di Democrazia Diretta è meglio non parlarne, se è vero come è vero che - in solo 65 anni di Democrazia Rappresentativa, di gran lunga meno impegnativa di quella Diretta - hanno ridotto la Nazione alla bancarotta!

Concludo: al momento i Cittadini per la realizzazione della Democrazia Diretta NON ESISTONO, e, quindi, occorre una Rivoluzione Culturale per CREARLI: parlare di Democrazia Diretta senza Cittadini è come mettere il carro in fronte ai cavalli: una vera e propria assurdità che lascerà, purtroppo, il tempo che trova!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 18.09.13 22:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo, benvenuti bordo. La lega sono anni che lotta contro la dittatura dell'Europa delle burocrazie e delle banche e contro un euro costruito ad arte per smantellare il nostro sistema economico e produttivo. Ma naturalmente tutti a dire, specialmente da sinistra, che si trattava di farneticazioni di una massa di trogloditi con l'anello al naso, per di più razzisti. Ecco, a distanza di pochi anni, queste farneticazioni si sono rivelate vere, così come le crociate contro l'immigrazione clandestina e l'impennata di criminalità diffusa che avrebbe portato con se, così come le critiche alla cosiddetta globalizzazione, che ci avrebbe impoveriti a vantaggio dei paesi con costo del lavoro infinitesimale rispetto al nostro. Bossi ha più cervello dopo l'ictus, di quanto ne abbiano i vari Monti , Letta, Prodi... per non parlare di Renzie....

clyde milan 18.09.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riprendiamo il discorso un'altra volta, ora scappo. Ciao a presto!

Monica R., PR Commentatore certificato 18.09.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo in una dittatura,siamo in una dittatura,siamo in una dittatura,di barbari,di barbari,di barbari..........................

chiara m., milano Commentatore certificato 18.09.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

è una settimana di passione.
lunedi
trasmissione "presa diretta" sull'austerità con industriali ed economisti che preconizzano default economici dell'Italia a brevissimo termine con conseguente fuori uscita dall'euro ed inflazione del 20-30%, e poi le testimonianze toccanti , da lacrime (a me) degli emigrati quest'anno in germania con tre figli a casa per sopravvivere alla crisi ma soprattutto ad uno stato ingiusto ed ingrato.
martedi
leggo su un sito locale ( la carbonara blog) di una lettera aperta ad Errani in cui si citano fonti europee in cui si dichiara l'emilia romagna(dove vivo) come la regione più inquinata di europa a forza di inceneritori piani regolatori pieni di costruzioni e cave
probabilmente lo sospettavo ma leggerlo è stato un brutto colpo.
mercoledi
il video messaggio di berlusconi che mi ha fatto pensare a una classe politica complessivamente colpevole dei disastri di cui sopra oltre a molti altri.
Sono arrivato a mercoledi sera deluso ,sfiduciato ed incazzato nero e come il cyrano di guccini anch'io URLO
TORNATE A CASA NANI, LEVATEVI DAVANTI, PER LA MIA RABBIA ENORME MI SERVONO GIGANTI

luca turrini Commentatore certificato 18.09.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/s403x403/1231151_10201399487982695_1877312099_n.jpg

è molto più pratico f b !!! eh eh!
basta una immagine e tanti babbei fanno la figura
dei babbei ... disquisendo di "economia"... pensa te

a proposito , sapete che su fb c'è un gruppo aperto che si chiama "beppe grillo"? lo gestisce il Magarelli in persona ! ^_^

ammazza quanti stronzi ce trovo dentro!! eh eh!

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 18.09.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Sic transit silvio mundi

giuseppe di meo, roma Commentatore certificato 18.09.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo nelle mani degli strozzini.
Questa è la pura e semplice verità. Da almeno 25 anni spendiamo e spandiamo senza badare al fatto che le spese sono maggiori delle entrate e quando qualcuno ci bacchetta ci appelliamo alla "Sovranità Monetaria".
E di fronte ai problemi sempre ad individuuare la strada più facile meno dolorosa per uscirne. Tagli ? Ma siamo matti. Spending Reviw ? Follia pura.
Usciamo dall'Euro. Li mandiamo tutti a fan..., stampiamo moneta, vendiamo il patrimonio pubblico.
E giù applausi, più le c..te sono grosse più gli applausi scrosciano.
Questa è l'Italia.
Ma dalle mani degli strozzini così non si esce (vivi).

Marco De Mensioni, Novara Commentatore certificato 18.09.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi in macchina con il suo autista
investono un maiale in una strada di campagna
Berlusconi : Ambrogio vedi se il contadino ci da una mano.
Ambrogio va e torna dopo dieci minuti con un sacco di bocce di vino e dei salami.
Berlusca : cosa è questa roba.
Ambrogio: Non lo so , ho solo detto " io sono l'autista di Berlusconi . Lo ho ucciso io il maiale"

Ciro Bruno (eklysse), bologna Commentatore certificato 18.09.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato