Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La strage dei bambini

  • 123


tonia_6anni.jpg
"Ho un nodo in gola e le lacrime agli occhi. Ho appena letto questo articolo: "La Terra dei fuochi, la strage de bambini". Nel filmato allegato si vede uno striscione con il volto di una bambina di 6 anni morta per un tumore, l'ennesima di una lunga lista destinata a crescere. E' ORA DI DIRE BASTA! Ci vuole una manifestazione nazionale per dire basta alle ecomafie e per pretendere che si inizi subito una seria opera di bonifica. Serviranno MILIARDI DI EURO per PROVARE a fare qualcosa di serio. E non ci interessa minimanente se i soldi non ci sono, se l'Europa ci dice che non dobbiamo sforare il deficit o altre baggianate del genere. Qui la gente sta morendo con un ritmo impressionante. I soldi li trovassero con il taglio degli inutili F35, con i 2 miliardi delle societa di gestione dei giochi, con il taglio delle opere inutili, con il taglio delle pensioni d'oro, etc. Trovassero i soldi come vogliono, ma il territorio va risanato e i reati contro l'ambiente DEVONO DIVENTARE CRIMINI CONTRO L'UMANITA'. Perchè qualcuno mi deve spiegare che differenza c'è tra i gas usati in Siria che hanno fatto migliaia di vittime e le migliaia di vittime dovute ai rifiuti tossici. La Campania (ma non solo) ha bisogno di gesti eclatanti per attirare l'attenzione della nazione e mettere a nudo l'inoperosità di chi, attualmente, ci governa e prende le decisioni." Giovanni Avagliano

21 Set 2013, 11:31 | Scrivi | Commenti (123) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 123


Tags: acerra, ecomafie, Giovanni Avagliano, rifiuti tossici, terra dei fuochi, Tonia, tumori

Commenti

 

Abbiamo sottoposto 75 volontari alla'analisi del sangu e altra matrice biologica. I volontari sono stati scelti con protocollo rigido , le analisi effettuate alla Uni Napoli. I primi risultati presentati al 103 congresso Sio a Roma IL 26 Maggio.
Attualmente siamo in fase di pubblicazione e diffusione anche della seconda parte.
Per la complessità della cosa invito solo a leggere il link sottostante. Comunicazioni e altro sono gia state inviate al ministero salute e altri organi istituzionali Campani.
Al momento l'indagine verso sani sui descritti tumori testa collo mostrano inequivocabilmente la presenza di metalli pesanti e pcb. Comunque identica situazione è presente su alcune malformazioni , tumori e patologie tiroidee.

http://www.petrosinovincenzo.it/1/interviste_dati_articoli_540396.html

Vincenzo Petrosino 11.09.16 12:22| 
 |
Rispondi al commento

L'ho suggerito in altro post ma ritengo utile riproporlo.E' un documentario tedesco con sottotitoli sulla situazione rifiuti in Campania molto serio e ben fatto.
http://www.youtube.com/watch?v=sBd7LwGtQX0

alessandra mammola 24.09.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' gia' un vero e proprio crimine contro l'umanita' e' un vero massacro con conseguenze disastrose irreparabili per tutte le famiglie, perdite umane che non lascieranno indifferente nessun essere umano ma che non peseranno affatto sulle coscienze di chi ha commesso questo crimine. Non e' solo colposo, e' stato progettato intenzionalmente perche' non credo affatto che non avessero idea delle consegueze, uccisione per denaro ma non si tratta di un thriller con trama del serial killer ingaggiato per vendetta con il finale desiderato della sua cattua, in questo nostro caso, per un finale a lieto fine occorreranno molti anni e molte vittime innocenti e molto dolore. E molto molto denaro speso con l'intento di fermare il killer, un impegno enorme da parte di tutti partendo da una politica di contenimento degli sprechi inutili da parte dei nostri politici convogliando le risorse che attingono dalle nostre casse in aiuti concreti. Un'informazione mediatica a tappeto per sensibilizzare l'intera Italia affinche' volga l'attenzione a questo genocidio e si opponga con indignata protesta, un'Italia che si sollevi e che muova accuse non solo all'ecomafia ma anche al nostro attuale governo che non vuole ne nedere ne sentire.I soldi li hanno trovati per ben altre cose e mentre impunemente minacciano velatamente l'italiano per non perdere le loro privilegiatissime poltrone, ci sono persone che muoiono fra atroci sofferenze. Propongo a tutti i nostri politici, se proprio non vogliono spendere un soldo, di spendere almeno qualche parola in merito a questo crimine che sicuramente lasciera' traccia nella storia.

monica c. Commentatore certificato 23.09.13 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se non c'è lezione non c'è liberazione!
"omicidio colposo"
questo è omicidio colposo!

non ci libereremo mai con questa giustizia che non da l'esempio! ma da via libera agli assasini e ai delinquenti!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 23.09.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

soldi ci sono si ma bisogna prenderli ai delinguenti che hanno provocato il disastro e agli industriali collaboratori di questo

salvatore c., viborg Commentatore certificato 23.09.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

sembra di vivere in una nazione di cieco-sordo-muti...ma la finite di voltarvi dall'altra parte?Non crediate di essere intoccabili,e non pensate che quello che sta avvenendo in Campania sia un problema locale! uscite dai vostri bovini egoismi e fatela finita di lavarvi la coscienza (se ancora ne avete una)con un sms a Natale

maria serratini 23.09.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Non serve solo bonificare, ci vuole immediatamente l'intervento dell'esercito a tutela dei cittadini, oggi tornando da Casalnuovo per andare a Caivano c'erano altri roghi appena appiccati! Mandano l'esercito all'estero quando invece serve in Campania!!! Siamo stanchi aiutateci altrimenti la gente sarà costretta a farsi giustizia da sola!!! Stiamo assiatendo a un genocidio! La popolazione lo sta denunciando da tempo ma lo Stato tace!!! Siamo impotenti! MANDATECI L'ESERCiTO e attenzione alla speculazione sulle bonifiche!!!! Un cittadino di Caivano epicentro dei tumori, ormai i morti sono 9/10 per tumore e leucemie!

Giovanni Vitale 22.09.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Non ci resta che piangere direbbe qualcuno e chi le lacrime le ha gia finite cosa dovrebbe fare?

Andrea Camilli 22.09.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con l'articolo, ma oltre a bonificare i territori SI DEVE bonificare le istituzioni che sono responsabili di questo scempio e che sono penalmente coinvolte per strage oltre che drenarli di tutti i loro averi,poi se avremmo tempo gli facciamo anche il processo e se non bastano andiamo a prendere i 98 miliardi di multa delle slot o le varie multe mai pagate dalle banche.
è sicuro che ripianeremmo il debito pubblico oltre che curare tutte le persone uccise ogni giorno da questi indecenti.
Secondo me questo è possibile in un solo modo:
Il popolo si deve prendersi le proprie responsabilità e pretendere a calci questa governance abusiva che ha ucciso i nostri figli una volta per tutte.

1 Davide 1 Vignati, Merlino Commentatore certificato 22.09.13 15:27| 
 |
Rispondi al commento

SOTTOSCRIVO completamente questo post !!!

Monica C. Commentatore certificato 22.09.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a commentare dobbiamo entrare in azione, non solo per un futuro diverso ma ciò che accade al nostro vicino o all'amico ,alle nostre famiglie non si ripeta. I giornalisti sono alche loro vittime di lavaggio della mente, perché ormai noi tutti è le generazioni precedenti, sono e siamo superficiali e solo ora ci rendiamo conto che il male non è misticismo ma interessi di potere, ed è solo la rassegnazione i l'indifferenza o ancora peggio la pigrizia e paura il nostro cancro che lascia spazio a tutti quegli individui rilegati tra caste e massonerie a fare le regole del gioco. E ORA DI MUOVERSI!!!!

Ivano M. 22.09.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Io sono originario di Marcianise, ma vivo in provincia di Modena, ebbene quest'estate sono andato a trovare i miei parenti, conoscenti e così via, quello che sento è allucinante, ogni persona che i miei genitori conoscono ha un tumore, alcuni sono morti per questo, chi ha un tumore allo stomaco, chi al colon, chi ai reni, chi al fegato o ai polmoni e così via, non c'è una persona che ogni giorno nella mia città non rischia di scoprire il giorno dopo di avere il cancro, o di contrarre il cancro. Sono molto preoccupato per le mie cugine e i miei cugini, i miei zii, mio nonno. Quello è un posto di morte e spazzatura tossica e nociva che contamina il terreno su cui fanno crescere il cibo. Sono sinceramente dispiaciuto per la bambina morta, ma anche per tante altre persone che per colpa di questi delinquenti mafiosi ambientali continuano ad avvelenarci senza che si prendano dei seri provvedimenti di bonifica di tutte le zone colpite. Lo Stato ci uccide.

Daniele Moriello, Fiorano Modenese Commentatore certificato 22.09.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

SOTTOSCRIVO E RINGRAZIO.
Agata Maugeri

agata maugeri 22.09.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

La casta che ci sta governando assieme al re presidente é completamente insensibile a questi eventi, l'ignoranza delle classi dirigenti ha portato allo sfacelo il "giardino del mondo Italia". Mi auguro solo che si sia toccato il fondo e che l'educazione dei più giovani serva a rimediare le colpe e i disastri ambientali e paesaggistici di questa meravigliosa nazione...

Giovanni 22.09.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

LO STATO NON E' STATO!!!!!
P.S. TESI DIFENSIVA DELLO STATO ITAGLIANO RIPORTATA NELLA SENTENZA DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 10 GENNAIO 2012 RICORSO N. 307/08- DI SARNO E ALTRI CONTRO ITALIA.

PUNTO 99)
SOSTIENE INOLTRE CH E LE DIFFICOLTA' INCONTRATE IN CAMPANIA SONO DOVUTE A CAUSA DI FORZA MAGGIORE (?) QUALI LA PRESENZA DELLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA NELLA REGIONE....(LO STATO NON E' STATO), L'INADEMPIMENTO DA PARTE DELLE IMPRESE AGGIUDICATARIE DEL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI DEGLI OBBLIGHI LORO INCOMBENTI IN VIRTU' DEI CONTRATTI DI CONCESSIONE (LO STATO NON E' STATO),........., L'OPPOSIZIONE DELLA POPOLAZIONE LOCALE ALLA CREAZIONE DI DISCARICHE E DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI (CDR, HEHEHEHE n.d.r.). PRECISA INOLTRE CHE I ROGHI DEI RIFIUTI PER LE STRADE SONO STATI ACCESI DAI CITTADINI ( NON DALLO STATO CHE NON E' STATO), RAGIONE PER LA QUALE LO STATO (CHE NON E' STATO) NON PUO' ESSERE CONSIDERATO RESPONSABILE........

LO STATO NON E' STATO!!!!!!!!!!!!!

achille ., napoli Commentatore certificato 22.09.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

A questo proposito vi segnalo tre documenti:


"Una montagna di balle" Vimeo del 2009

http://vimeo.com/6000381

La terra dei fuochi. Da "Idieci comandamenti del 13.05.13" su Rai Tre.

Vincitore del Premio giornalistico "Ilaria Alpi 2013"

http://www.youtube.com/watch?v=rR7bD3d6H90

Convegno "ZW Florence Altermeeting"Firenze 17.09.2012

http://www.youtube.com/watch?v=flyTL-8Bc6M


Rosanna Gava Commentatore certificato 22.09.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

condivido parola per parola. La terra dei fuochi è anche nella mia terra, la Sardegna, dove pure uomini e animali che vivono in zone contaminate muoiono per cause "sconosciute". Non abbassiamo la guardia, mai.

Irene N., Ossi Commentatore certificato 22.09.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Noi siamo lo stato
Chi dice furbi e' vero
Io dico capaci di arrangiarci
Che brutta parola
Incapaci di pianificare semplicemente
Un progetto.
Scrivere un piano di lavoro
Seguirlo poi controllando e delegando
Niente di impossibile
Ma poi si finisce subito nel arrangiarsi di nuovo

Luca sandionigi 22.09.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

i governi degli ultimi 20 anni su richiesta della ecomafia hanno depenalizzato gran parte delle sanzioni previste dal decreto Ronchi (legge che regola la materia dello smaltimento dei rifiuti), quindi o si ripristinano sanzioni più severe oppure è meglio emigrare in un paese più serio

sergio mazzesi 22.09.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

La causa di questa "strage d'innocenti" va inquadrata, a mio avviso, più a monte dove l'inquinamento ambientale completa, a valle, questo criminoso lavoro. Provate a chiedervi come mai l'apparato immunitario nostro e, soprattutto, quello dei nostri figli non reagisce più in modo naturale per difendersi, come succedeva una volta, all'aggressione di questi agenti tossici e altamente inquinanti che vengono sparsi nel nell'habitat. Le cause, a mio avviso, sono sicuramente dovute all'uso indiscriminato che, ai nostri giorni, viene fatto dei molteplici VACCINI sui nostri figli, i quali, ci è stato falsamente raccontato che avrebbero dovuto difendere l'apparato immunitario dei nostri figli dalle aggressioni di certe malattie infettive che si presentano "ciclicamente" sui nostri territori. Purtroppo le cose non stanno proprio così. La continua aggressione all'apparato immunitario dei nostri bimbi, che viene oggi compiuta per mezzo degli innumerevoli vaccini che vengono loro proposti, o per meglio dire, vengono imposti, vanno a deprimere le difese naturali insite in ogni essere umano e, per mezzo di questi continui insulti di agenti tossici che sono contenuti nei vaccini, agiscono in modo abnorme distruggendo nell'organismo quelle difese naturali che, nell'arco dei secoli, hanno permesso ad ogni organismo umano di difendersi dalle eventuali aggressioni esterne. Provate a pensarci solo un attimo e, capirete se vorrete capirlo, quanto sono deleteri per le nostre creature, questi continui insulti innaturali che subiscono, fin dai primi mesi di vita, le nostre creature. Ecco spiegato, a mio modo di vedere, questo GENOCIDIO volutamente indotto nei baimbi del mondo, per difendere certi interessi delle ormai potenti multinazionali, il cui compito è diventato quello di PRODURRE MALATTIE, per poi specularci indisturbati sopra, sfruttando a pieno la nostra bonaria ignoranza e la nostra buonafede.


Per cercare ti dare una mano a questa gente che vive il territorio TUTTI i giorni dobbiamo sensibilizzare amici, parenti e conoscenti affinché possiamo creare un movimento che deve mettersi in marcia verso coloro i quali hanno consentito questo scempio, buttarli fuori dal "tempio" e fargli pagare i danni. Infine lasciarli con una pensione da 400€ al mese e costiparli nelle patrie GALERE!

Antonio Curcio 22.09.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Urlare vergogna non è più un insulto,è un complimento , la coscienza non distingue più ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.
Non esiste parola,concetto, che squota la coscienza umana,cercano solamente il potere e il denaro.
Non può durare a lungo questo stato.
Sicuramente gli Italiani a breve esploderanno.

ADELE L., cesena Commentatore certificato 22.09.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento

la terra dei fuochi ,..... la testimonianza oggettiva del male affare ....politica e organizzazzioni criminali ............. ci stanno ammazzando lentamente, sarà una lunga agonia poveri noi .............

napoli 1799 22.09.13 08:17| 
 |
Rispondi al commento

L'itaglia è una nazione di furbetti e di piagnoni. Da ciò ne deriva tutto il resto. Devo dire che l'europa è l'unica che sta tentando di risolvere alla radice il problema: eliminare gli itagliani!

speriamo bene Commentatore certificato 22.09.13 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Te la dico io la differenza tra il Sarin e i rifiuti tossici.
Nel primo caso almeno muori sul colpo.
Nel secondo muori lentamente trascinando nella disperazione e nel disastro economico intere famiglie.
purtroppo

Ashoka il Grande, México Commentatore certificato 22.09.13 03:56| 
 |
Rispondi al commento

che amarezza...

FABIO MIRANDA (fabz), Latina Commentatore certificato 22.09.13 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Qualche fiorentino provi a dire al suo sindaco di fare una visitina dentro, ma proprio dentro, l'ex inceneritore di San Donnino.Vada a vedere i forni e poi le vasche di accumulo nei sotterranei. E magari su porti un'escavatore del comune per fare qualche saggio qua e là nell'area intorno . Sorpresa ! E allora dove è l'omertà delle istituzioni,solo in Campania dove sono finiti i rifiuti industriali del nord ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato 22.09.13 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Corruzione politica, omerta', ecomafie, gwnte senza scrupoli che non ha esitato ad avvelenare la terra dove vivono. C'e' di tutto nella "Terra dei Fuochi". Manca soltanto una cosa: lo Stato. Sparito anni fa, non si hanno piu' sue notizie. In Campania, tuttavia, c'e' tanta gente onesta. In nome di questa gente, di chi non ha mai condiviso questo sistema di avvelenamento gestito a quattro mani da camorra e politica, aiutateci a salvare la Campania. Non lasciateci soli a combattere.

ciro k., napoli Commentatore certificato 21.09.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Inoperosità??? .....magari! Questi operano e pure troppo ma in modo nocivo, nocivo per tutti

Ugo P. Commentatore certificato 21.09.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Deve pagare chi ha svernato illegalmente e chi ha chiuso gli occhi perché questo avvenisse! Lo stato deve destinare alla bonifica il ricavato dei beni confiscati alla camorra!

Grazia Raimo 21.09.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Io coinvilgerei proprio l europa e fare una manigestazione a livello europeo e il crmine ambientale farlo diventare crimine contro l umanita non esiste battaglia piu giusta di questa

giardina simone 21.09.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento


http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/2013/08/31/carmine_schiavone_casalesi_veleni_pentito_rifiuti_ecomafia.html

ragazzi questo video spiega molte cose...sappiate che come me moltissimi altri ragazzi hanno paura per la propria salute

riccardo 21.09.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

3 mesi fa ho perso la mia nipotina di 18 anni per un cazzo di tumore che la divorava dall'interno da ben sette anni!!!
Mi guardo intorno e la gente "cade" come fuscelli al vento...vedo solo persone care che se ne vanno troppo presto e l'unica domanda che mi viene in mente è: PERCHE?

Davide Licchetta 21.09.13 22:21| 
 |
Rispondi al commento

è il cittadino che deve battere moneta, certificando la propria capacità produttiva, chiedendola alla Banca Centrale di provvedere e restituendola dilazionata... la classica banca deve svolgere servizio di tramite e di garante usufruendo una commissione, un compenso, e non negoziare compravendita di denaro. In questo modo la moneta raggiunge direttamente il mercato dello scambio dei beni e dei servizi, il proprio naturale scopo.. una valuta "leggera, trasportabile e ripagabile a vista, appunto con un controvalore in bene o servizio ".
Una moneta che certifica la realizzazione di un prodotto o servizio, quindi convertibile per acquisire un diverso prodotto o servizio

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 21.09.13 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamoli prima che in nome del Dio denaro ci ritroveremo in un mondo invivibile!!!!!!!

luciano di cocco 21.09.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Condivido!

Claudio ., Verona Commentatore certificato 21.09.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi rattrista leggere queste cose. Ti senti impotente di fronte a tanta vile crudeltà. Solo in uno stato governato da inetti e incapaci si può assistere a fenomeni del genere.

Giuseppe 21.09.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Invece di fare manifestazioni nazionali chelasciano il tempo che trovano, se il M5S utilizzasse i milioni di voti presi alle scorse elezioni per fare qualcosa di concrete anzichè continuare ad alzare polveroni senza che alla fine nulla cambi veramente?

Mirco Marrella 21.09.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ci rendiamo conto che l'assistenzialismo i soldi finiti al sud hanno alimentano la mafia, capace di fare arrivare denari, per poi in parte spartire ai cittadini, che poi però sono rimasti fregati, perchè non si è sviluppata un'economia sana capace di dare lavoro vero, e ora con i tagli alla spesa pubblica molti si trovano senza nulla. Mandare migliardi per pulire i rifiuti, porterebbe la gente a produrre altri rifiuti per non perdere il lavoro,la salerno reggio calabria insegna. Bisogna fare intervenire l'esercito per contrastare la criminalità,avere il coraggio di tagliare i lavoratori pubblici parassitari, ridurre le tasse e favorire il sorgere di un'economia sana che crei lavori veri.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 21.09.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Floris ,Santoro,Fazio,Gabbanelli,Porro,Telese,ecc.ecc,A QUANDO UNA TRASMISSIONE SU QUESTE MORTI QUANTI NE DEVONO ANCORA MORIRE PRIMA DI ATTIRARE LA VOSTRA ATTENZIONE ogni giorno tv e giornali se ne dovrebbero occupare per scuotere le coscienze di chi dovrebbe intervenire e non lo fa lo capite che già tanti sono i morti e tanti ancora ce ne saranno non c'è tempo da perdere ci vuole un impegno di tutti per cercare di porre un argine . a questa strage di morti.

roberto canina 21.09.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

E non basta con l'inquinamento da rifiuti bruciati !! Esiste anche l'inquinamento provocato da aerei a guida automatica che passano e spassano a griglia in cielo rilasciando sostanza non meglio identificate. Vedere per credere !!! Da qualche tempo lo stanno facendo 24/24 ore, anche quando nn era formato ancora il Governo Italiano, quindi e' qualcosa di sovranazionale.....
Per "depopolare" e rimanere in pochi sul pianeta...

Giuseppe Esposito 21.09.13 19:23| 
 |
Rispondi al commento

che schifo,mi vergogno di essere un italiano

red r. Commentatore certificato 21.09.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Il blog è un ottimo megafono per queste verità scomode per gente codarda come noi tutti.....
Mi sembra però insufficiente, siamo troppo CODARDI!!!!
Grazie comunque
Ti ammiro!!!!!

Pasquale Massaro 21.09.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento

ma i camorristi e i complici politici responsabili dello sversamento dei rifiuti tossici nella "terra dei fuochi" e dintorni, non vivono anche loro in quel territorio? i soldi guadagnati illecitamente con questo orrendo crimine potranno salvarli dalla morte per tumore?

Carmelo M. 21.09.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE,QUESTO è QUELLO CHE VORREI DA SEMPRE !!! CHI INQUINA GALERA E SEQUESTRO DI TUTTI I BENI , LO STATO DEVE ESSERE DALLA PARTE DEI CITTADINI NON DEI MAFIOSI E DELLE BANCHE!!!

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 21.09.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

bisognerebbe fare un tribunale per conto nostro ed unirci anche ad altri a livello planetario che hanno gli stessi problemi che abbiamo noi, figli di un Dio minore...

elisa terribile 21.09.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo ai proprio ragione i nostri governanti, vanno pescando guai nei altri paesi per far dimenticare i nostri. Vedete noi di guai ne abbiamo avuti tanti
iniziamo in Lombardia con Seveso quanti danni e morti a fatto con la biossina andiamo a Napoli quanti danni con inquinamento nel terreno ecc...
io sarei più che sicuro i nostri governanti vanno cercando guai nei altri paesi, per far si i cittadini dimenticano i nostri. non vi sembra, sia vero?

giulio polli 21.09.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni una differenza, importante tra i gas nella Siria dittatoriale ed i veleni nella Campania democratica c'è: in Campania non sono ancora previsti combattimenti in grande stile e l'islam non è di casa: quindi non serve ancora l'elmetto e la bibbia!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.09.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Amaro giusto e corretto.
Che schifo le mafie,
che indecenza la qualunque autorità inerte e indifferente.
Questi sono davvero CRIMINI CONTRO L'UMANITA'.

Vittorio M., Corinaldo Commentatore certificato 21.09.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo è colpa dell' omertà. Della testa della gente.
Negli anni '70 nell'alto trevigiano si sviluppò l' industria della scarpa. Lo scarto era PVC, pelle, e plastica. Smaltire i rifiuti è costoso, notoriamente. Qualcuno smaltiva nei boschi/campagne, e dopo si bruciava.
L'andazzo è durato 3-4 anni, il tempo per imbrigliare un fenomeno che era negativo e non l'ho più visto. Bisogna cambiare la testa della gente campana; o forse, stanchi, stiamo cambiando noi nel trevigiano, vicentino ecc, ci si lamenta del governo e si fa meno fatica degli anni '80, '90...

Paolo Zanchetta, crocetta del montello, TV Commentatore certificato 21.09.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto Elysium? Mooolto illuminante e assai meno fantascientifico di quel che sembra. O il 51% col M5s o saremo veramente fottuti. Forse lo siamo già!...

Illy 21.09.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giovanni,il tuo scritto mi ha toccato il cuore.
Non ho guardato il video,altrimenti il mal di stomaco che ho da tempo non si attenuera' mai!
Le tue parole sono le piu' giuste che potessi leggere,ancor piu' di quello che penso...e ti posso garantire che quello che penso e' pesante e gravoso.
Il fatto e' che quando gli interessi diventano piu' importanti della la vita stessa,(e questo sta succedendo da tanto tempo,perche' chi ha il potere, ha anche una gran fifa di perderlo!)non ci sono piu' freni,perche' le persone perdono il senso della vita,che e' vivere la vita nel modo migliore che abbiamo,metterci tutto l'impegno e le forze abbiamo per crescere e capire chi siamo.
Ma purtroppo tanti non la pensano cosi,spesso ti senti dire"la vita e' una sola,goditela fino in fondo",come se fossimo qui per godere dei soldi,del potere,del sesso e del cibo. E poi, ti ritrovi a pestare le mani ad un bimbo per prenderti quella caramella a terra.

rosi angelini 21.09.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese senza speranza,
La nostra unica speranza il m5 stelle
e stato annullato-
Arrivera' la violenza

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.09.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento

bravo Giovanni sono in accordo su tutto
In Campania gas tossici come in Siria sparati dal Governo
Obama venga a fare la guerra anche in Italia e per la seconda volta liberi l'Italia da governanti dementi come lo fu Mussolini

Nunzia L., Salerno Commentatore certificato 21.09.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna fare una legge o tre leggi distinte, che equiparino i reati come, i disastri ambientali, la piromania e il bracconaggio, a quelli per associazione mafiosa.

Per esempio per i piromani ci devono essere pene pecuniarie che ammontino al doppio del valore del danno stimato.

Se il danno da incendio è 100mila si fa 200mila, se il piromane non li dovesse avere, si sequestra tutto,casa compresa (si lo so che la casa non è pignorabile ma per i delinquenti lo deve poter essere)se non dovesse arrivare alla cifra nemmeno con il sequestro dei beni, la si commuta con la pena detentiva a 10mila euro anno.
Quindi 100mila euro ? sono 10 anni di reclusione più quello che la normativa già in vigore prevede.

Per il bracconaggio ci deve essere ne più ne meno che un provvedimento giudiziario paritario all'omicidio.
La forestale deve essere potenziata con strumenti identici a quelli della scientifica.

Per i disastri ambientali si procede allo stesso modo che con i crimini contro l'umanità.

lucifero 21.09.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo nelle mani di nessuno - stanno solo attenti al deficit che non sfori il 3% - stanno anche molto attenti a non rivalutare la mia pensione bloccata dal senatore Monti - sarà un ventennio che le cose vanno malissimo, ma che si può fare ? ho provato a cambiare partito votando, e vede che il partito per cui ho votato è stato escluso da tutto - vedo che nessuno vuole lascire la propia carica per tentare un rinnovamento - vedo che continuano a mettere in croce i magistrati che tentano di applicare la legge - vedo anche che chi dovrebbe difenderli non lo fà.
Semplicemente credo che siamo fritti.

Rosario Bonanno 21.09.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Stanno uccidendo i loro stessi figli.... Che si puo dire di piu?

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato 21.09.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diffondete vi prego !

Nicola IACOVELLI 21.09.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

....i 2 miliardi delle societa di gestione dei giochi...no SONO 98 miliardi originari

martina366 s., roma Commentatore certificato 21.09.13 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe... Sono d'accordo con te, si muore ad un ritmo impressionante! Volevo raccontarti di Federico, un bambino di 11mesi della provincia di Lecce, attualmente ricoverato presso il reparto di oncologia del Bambin Gesù di Roma! Mi chiedo quanti ancora dovranno ammalarsi prima di fare qualcosa di concreto!! Spero che si muova qualcosa ma..... Sono poco fiduciosa! A presto! E soprattutto Forza Federico!!

barbara pellegrino 21.09.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Delle centrali biogas che stanno sorgendo come funghi velenosi ne vogliamo parlare??

luciana saltari 21.09.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Indagare nn solo sui cammorristi, ma anche sulle ditte che hanno pagato per far seppellire i loro veleni nel nostro territtorio, indagine sugli amministratpri e inquirenti che sapevano e nn hanno fatto niente. Paghino loro coi loro beni la bonifica che ammazza il npstro popolo giorno dopo giorno. Io chiamerei questa omerta' delle istituzioni "STRAGE DI STATO"

giuseppina barbaro 21.09.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Pezzo molto interessante con un raro spunto politico da non lasciare
assolutamente trascurato.
Trasformare i crimini ecologii non accidentali in crimini contro l'umanità.
L'autore delinea una corretta similitudine con l'uso dei gas in Siria.
Corretto ed intelligente, ma dirò di più: mentre i tragici episodi siriani
sono occasionali, la devastazione del territorio, gli sversamenti, la
sepoltura dei rifiuti non trattati sono pratiche in uso da decenni. Nel
lungo termine procureranno numeri di vittime superiori a quelle siriane. Ed
ancora: peggio da noi dove ufficialmente lo stato è sovrano sul suo
territorio quando in effetti ha abbandonato alcuni territori alle mafie. La
tecnologia esiste: droni, scanner termici, foto satellitari, con le quali si vedono sia fosse comuni che città sepolte. Che le usino per gli interramenti. Organizziamo subito una legge di iniziativa popolare come suggerito dall'autore.

Marco Diaco 21.09.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Pezzo molto interessante con un raro spunto politico da non lasciare assolutamente trascurato.
Trasformare i crimini ecologii non accidentali in crimini contro l'umanità. L'autore delinea una corretta similitudine con l'uso dei gas in Siria. Corretto ed intelligente, ma dirò di più: mentre i tragici episodi siriani sono occasionali, la devastazione del territorio, gli sversamenti, la sepoltura dei rifiuti non trattati sono pratiche in uso da decenni. Nel lungo termine procureranno numeri di vittime superiori a quelle siriane. Ed ancora: peggio da noi dove ufficialmente lo stato è sovrano sul suo territorio quando in effetti ha abbandonato alcuni territori alle mafie. La tecnologia esiste: droni

Marco Diaco 21.09.13 14:20| 
 |
Rispondi al commento

stato assassino

liliana monaco 21.09.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento




LA NOTIZIA E':

L'ultima follia della Boldrini: sito della Camera da 4 milioni.

La notizia è sconvolgente in quanto non esiste un sito del costo di 4 MILIONI DI EURO. Vorremmo sapere chi si fotte questi soldi NOSTRI.

Sergio Baracchi 21.09.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

invece di fare opere inutili come la tav risaniamo il territorio!!!!!!!!!!!!!!!!

Maria Marcianò 21.09.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
BISPGNA FERMARE QUESTA STRAGE AD OGNI COSTO,COSTI QUEL CHE COSTI,SOPRATUTTO,DI QUESTI INNOCENTI BAMBINI
ALVISE

alvise fossa 21.09.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

basta eliminare tutta la classe politica che c'è in italia e le mafie non farebbero più affari con le istituzioni , nelle istituzioni italiane c'è un grande livello di marciume e corruzione da decenni , specialmente nel business dell'immondizia ,devono essere prima ripulite le istituzioni da questi criminali delinquenti e riformare lo stato totalmente per far in modo che questo marciume umano che si è impossessato dello stato non possa infiltrarsi più .

the1fabio 21.09.13 14:03| 
 |
Rispondi al commento

far morire i banbini in questo modo e'da vigliacchi il territorio va risanato il prima possibile e questa merda che ce'sotto terra la mettiamo nei giardini di casa di tutti i responsabili di questo schifo,qualcuno ce lavra sotteratta e qualcuno avra anche chiuso gli occhi,ricordatevelo che nella vita uno come semina poi raccoglie e' questione di tempo e' il tempo che frega le persone senno si comporterebbero meglio...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 21.09.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Prima andrebbe educata la gente che è incivile. Poi la spazzatura che arriva dal nord è una palla colossale. E se comunque arriva arriva differenziata perchè al nord facciamo la dfferenziata da anni. E poi che arriva dal nord e la buttano in strada cosi comè??!! Ma per favore!

salvio manno, milano Commentatore certificato 21.09.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Beppe... alza la voce assieme a noi qui stiamo morendo nell'indifferenza di tutti i politici che hanno favorito con i loro interessi malati il ricco giro delle ecomafie.

Oriana da Napoli 21.09.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

PCB a Brescia, gente piena di tumori e l'ASL nega il collegamento. Invece di inviare 200 soldati per favorire una TAV inutile all'Italia ma utile ai politici ed ai mafiosi, usiamo quei soldi per bonificare. Basta a questo scempio. La MAFIA è dappertutto.

emanuela taddei 21.09.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

L'Accostamento dei Gas in Siria e propio quello giusto. PERCHE' noi come MOVIMENTO non denunciamo questo al TRIBUNALE DEI DIRITTI UMANI. Denunciamo il Governo per essere complice e non rendere publiche le informazioni dei siti dove i rifiuti tossici sono sotterrati e sopratutto per non fare niente di proposito perche' non trovano soldi o vogliono mantenersi i mille privilegi.

Raffaele Testa, LONDON Commentatore certificato 21.09.13 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

C'è una sostanziale differenza fra gli attacchi chimici in Siria e gli avvelenamenti in Italia:
i parenti delle vittime in Siria cercano vendetta (anche se il colpevole potrebbe essere Obama), in Italia accettano serenamente la morte....
avete mai visto le migliaia di parenti di bambini morti di tumore lapidare i responsabili?
Eppure i nomi di politici, imprenditori e addirittura alcuni mafiosi responsabili sono ben noti: ma gli italiani son tutti seduti sulla riva del fiume ad aspettare il cadavere del nemico.
Chi la giustizia non se la fa in Italia resta senza (e non solo in Italia).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 21.09.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Il lago patria e piano di schiuma,il volturno a volte puzza,ma di che parliamo?E lo scarico a mare di licola delle fogne non trattato?........

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 21.09.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

non ci azzecca nulla con la questione, in gergo è OT, ma voglio dirlo lo stesso !!! FUORI I TOSSICI DAL PARLAMENTO E DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI !!!Analisi tossicologiche ogni 6 mesi, chi si droga a casa, LICENZIATO IN TRONCO !!! In 2 anni elimineremo il traffico di stupefacenti !!!!!

Salvatore ., NAPOLI Commentatore certificato 21.09.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i soldi ci sono: sequestrare le ricchezze private (mobili e immobili, personali o diversamente custodite) fraudolentemente accumulate.

silvio codecasa 21.09.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

secondo me c'è un errore di comunicazione via TV da parte dei M5S quando vengono intervistati, e cioè il giornalista chiede dell'ultima uscita di Grillo, ma il "pentastellato" non deve difendere Grillo, ma dire cos'han fatto loro(M5S)in parlamento (DL, riforme, ecc...accettate,rifiutate),che a me,elettore,ed ai cittadini italiani,sono quelle le cose che interessano.

gilberto cecchetti 21.09.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto constatando che sta aumentando ilnumero di cittadini che non sopporta più di leggere sfoghi inutili contro questo o contro quello.... Basta con le lagnanze! O si fa uno sciopero della parola o si deve reagire unendoci tutti insieme, fisicamente e determinatamente...

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato 21.09.13 13:24| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/18/kazakistan-prodi-riceve-stipendio-milionario-dal-dittatore-nazarbayev/659339/
Lo so che sono fuori tema ma questa informazione va data x correttezza e x chi non l'abbia letta.

Leonardo 21.09.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Qua ci vuole una telefonata del Papa.

laser faser 21.09.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Se la Boldrini non fosse quel soprammobile della politica cge e', si darebbe immediatamente da fare.

sabina gelmini 21.09.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe sufficiente un fischio per mobilitare una marea di cittadini ridotti all'osso da questa marmaglia. Limitarsi al lamento sterile di queste pagine equivale ad autorizzarli ad ucciderci lentamente. Ma la cosa peggiore che dovrebbe far esplodere la rabbia di tutti è che per denaro questi gran figli di puttana stanno uccidendo i nostri figli. E noi cosa facciamo? Discutiamo se è più conveniente farci distruggere l'esistenza dal delinquente di Arcore o dal Fonzie fiorentino.

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 21.09.13 13:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non donne ed uomini ma EROI !!
Se qualcuno vuole aderire alla campagna "Cartoline dall'inferno", può sottoscrivere :
http://www.quival.it/societa/biocidio-campania.html

luigi quintavalle (aluises) Commentatore certificato 21.09.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo per una manifestazione nazionale nella quale esporre i dati di aumento dei tumori nelle zone interessate

norma . Commentatore certificato 21.09.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

E seconda cosa buttare in galera chi doveva sorvegliare e non l'ha fatto!!!!

Gino 21.09.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena finito di vedere "home, il lungo viaggio" su focus tv.
Il viaggio dall'alto di un aereo o elicottero di un fotografo francese. La visione mi ha lasciato con un nodo alla gola, mi si è chiuso lo stomaco.
Nessuno sa e nessuno dice nulla.
La Terra sta morendo e la stiamo distruggendo.
Mi ha colpito una cosa: la Nigeria, ricca di petrolio e con una popolazione alla fame. Età media 32 anni!!!!
Bastaaaaaaaaaaaaaaaa.
Dobbiamo diffondere questo....
Mi rendo conto che nessuno sa nulla....siamo solo informati su B. Concordia, gossip e sport!!!
Siamo nella totale disinformazione.

cristian tempesta 21.09.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non ne vogliamo parlare della città di Taranto e dei nostri morti per il bene del Pil?...

Donato Argentieri 21.09.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Ve lo dicevo da tempo :io lavoro in o statale pediatrico a Napoli e cio che è stato compiuto e un olocausto ,una strage !intanto bassolino e stato assolto per prescrizione già 4 volte !!!!!!!!!!!e venuto pure nella mia città a fare richieste di voto per le prossime elezioni !!!!!!!!!che facce toste .Finocchiaro e D'Alema continuano ad avere la vita facile anzi comandano e tornano nelle loro svariate lussuose con tre camerieri e macchine di l'uso !!!!!!!!!devono andarsene dal parlamento !!!!via in galera !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

gio a., avellino Commentatore certificato 21.09.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Adesso tutti ne parlano; i giornali che fino a ieri hanno taciuto, le persone che fino a ieri si scocciavano se gli parlavi dei roghi, le televisioni. Anche la terra dei fuochi sta diventando un grande show. Va benissimo tutto. "Un popolo senza memoria" ci definiva Sciascia. Vi prego non dimenticate le responsabilità di chi ha gravissime colpe per l'olocausto campano. Meritano questo i morti in questa guerra silenziosa e lo meritano anche i vivi, quelli che faticosamente cercano di sopravvivere in questa terra.

graziella mazzoni 21.09.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

sONO D'ACCORDO MA LA BONIFICA NON SERVE A NULLA SE NON SI INIZIA UNA VERA POLITICA SUI RIFIUTI. LE ORGANIZZAZIONI MAFIOSE CI SONO E CI SARANNO MA IL GOVERNO DEVE FARE POLITICA E DIFESA.

alessandro cabrelle 21.09.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Più passa il tempo e più sono consapevole che la colpa é nostra, anche la mia, perché si aspetta sempre qualcun'altro che faccia qualcosa, la colpa è mia come altri milioni di Italiani che hanno votato la malapolitica, abbiamo creduto, ci siamo fatti abbindolare da favole dove chi le raccontava nascondeva nel suo animo la corruzione! Però dobbiamo dire basta basta basta basta, ma questa nn é una partita di calcio, una squadra che va in serie B.....agli italiani non gliene frega niente! Nel mio mondo quotidiano cerco di smuovere certi pensieri, ma devo ammettere che ci hanno saputo fare i nostri politici a corrompere un popolo intero popolo! Io penso che la rivoluzione la farà Madre Natura.... A discapito degli innocenti! Loro saranno nelle loro isole incontaminate..... Ma perché non ti svegli Italia????????

Daniele Torniai 21.09.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrivi a Papa Francesco e trascinalo in questa battaglia contro le Mafie il popolo lo seguirà .

pietro zambernardi 21.09.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di aver scritto questo post.
Dobbiamo mobilitarci prima che uccidano l'Italia

angelo cangemi, roma Commentatore certificato 21.09.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

E ora di incazzarci tutti solo noi popolo possiamo cacciarli fuori dai palazzi e processarli tutti. Ma noi guardiamo e scriviamo post intanto questi si fottono il paese. Bravo popolo, che attende davanti alle tv di berlusca e dei suoi amichetti piddini le parole del signorino Renzi e delle donnine scatenate dal noto pregiudicato al tappone. Aspettiamo, Aspettiamo, qui non si puo far piu niente la gente non ha piu nulla e noi attendiamo.........

angelo c., roma Commentatore certificato 21.09.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Poi quando prendi coscienza di certe cose, se ce l'hai una coscienza, cominci a cambiare le abitudini di tutti i giorni.
Cosa compri cosa mangi come ti sposti come consumi ed allora inizia la tua vera rivoluzione e ti senti bene perchè fai quello che ti è possibile e la tua coscienza è apposto.

Noè SulVortice Commentatore certificato 21.09.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo e ricercando informazioni in Internet sono ormai certo che C'E' UN FILO UNICO che lega tutte le tematiche trattate in tanti anni sul blog:

l'intreccio perverso tra criminalità (segretamente protetta dal potere) e potere stesso.
La criminalità funge da braccio militare occulto del potere per i "lavori sporchi" e garantire che il sistema non cambi mai.
In questi giorni stanno rispolverando le sedicenti BR per tentare di criminalizzare i No-Tav.
Il gioco è vecchio e fa sempre più schifo.

Il M5S SI VUOLE OPPORRE a questo schifo.
Non è una passeggiata.
Ci vuole molta consapevolezza, determinazione e unità.
Questo è un paese con radici marce, da recidere.
NESSUN COMPROMESSO con chi si è piegato a complicità inconfessabili.
NAPOLITANO GO HOME!

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.09.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un piccolissimo contributo ad una giusta causa.
Saluti
Giovanni Avagliano

P.s. seguo a distanza il lavoro del gruppo, non mi sto facendo vedere perchè sono molto impegnato per un mio nuovo lavoro.

Giovanni Avagliano 21.09.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Siamo governati da extraterrestri, dicono che gli italiani devono fare sacrifici, ed è sottinteso che loro ed i loro sodali non intendono farne. Nell'articolo sono elencate fonti di finanziamento che sono esclusive della casta dei partiti; perché non mandano l'esercito a presidiare e difendere la terra dei fuochi dagli scarichi e sversamenti abusivi ? forse non hanno interesse. Prima di rivotarli, la prossima volta, pensateci bene.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato 21.09.13 11:42| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cooky Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori