Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Via Solferino 28

  • 45


via_solferino_28.jpg
Quando si vendono i simboli, e il palazzo di via Solferino (un museo) lo è, si svende la nostra storia. Il tutto nel silenzio del sindaco di Milano e delle cosiddette istituzioni intente a occuparsi della cementificazione continua della città. Il blog è dalla parte dei dipendenti del Corriere (augurandogli di depurare il giornale dai pennivendoli e dai pescecani). La nostra Storia non ha prezzo.
Dal comunicato sindacale del Corriere della Sera:
"Il gruppo Rcs è oberato da debiti per scelte del recente passato (vedi acquisto in Spagna del gruppo Recoletos a valori esorbitanti). I nostri concorrenti, in Italia e nel mondo, galoppano, noi siamo fermi. Nell'ultimo incontro con l'amministratore delegato l'11 settembre, per discutere di come rispondere alla sfida dell'innovazione tecnologica, Il manager si è presentato prospettando la vendita dell'intero immobile del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport senza alcuna logica economica. L'intenzione è vendere in blocco un immobile collocato nella zona più costosa di Milano (Garibaldi-Moscova-Solferino) al fondo americano Blackstone a un prezzo largamente inferiore, per poi riaffittarne una parte a prezzi di mercato, quindi altissimi. In questo modo l'azienda otterrà il classico piatto di lenticchie per aver svenduto la sede storica di via Solferino 28, lo specchio di un'identità che ha oltre 100 anni di storia".
Il corteo funebre che conduceva Montanelli al cimitero subì un'improvvisa e lunga deviazione. Un suo amico e collega (credo Gaetano Afeltra) disse: "Passate per via Solferino". E l'autista obbedì.

15 Set 2013, 11:55 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Tags: blackstone, Corriere della Sera, giornalisti, Montanelli, Pasolini, Storia, svendita, via Solferino 28

Commenti

 

Mi sono accorto che face è uscito dall'activiti,vorrei ricordare agli attivisti che il P D non è la Democrazia Cristiana,ma è riferito alla Bastemmia,inneggiata con il rosso sangue.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 17.09.13 06:25| 
 |
Rispondi al commento

Colpa del senso delle cose.Comprano Giornali ed etichette,perche lo stato contribuisce, elargendo somme significative,per il mantenimento e la vendità.Mai nessuno si è Preoccupato delle tirature.Nacque l'edicolante che riusciva a Vendere una somma non indifferente di Quotidiani ,Settimanali,poi il Mondo cambiò,ed iniziò a mantenere le strutture lo Stato,senza fare nessun tipo di raccordo economico tra vendita e sovvenzione.Come al solito in italia alcuni uomini sono diventati Miliardari,sensa nemmeno ideologicamente,ipotizzare la tenuta del giornale negli anni successivi.C'è il PC chi lo compra fa un cattivo affare.(qui il discorso dei benefit di stato ricorrente).Per avere tutti questo tipi di servizzi,anche se con un piacere che declina il fatto di poter èssere Giornaliero settimanale.Ma l'occupazzione,il disinteresse di dover poter soffrire,.Si è vero il Mondo Cambia non vi è dubbio,ma il concetto Popolo stato deve cambiare altrettanto,ora che faranno quei Poveri Cristi.Li potevamo continuare a mantenere mettendo Benzina,La nostra Benzina,senza dover far varcare la soglia dell'impossibile,nei confronti, Tasse, Lavoro.Il sussidio di disoccupazione,pensa che debba èssere inserito immediatamente ,per questo cambiamento,di non economia equiparabbile a Tasse e Bisogni.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 16.09.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Si FOTTANO tanto è tutta gente che ha votato PDL e PD gente che vuole mantere i propri privilegi con il finanziamento pubblico ai giornali
SIIIIII FOOOOTTAAANNNOOO E PAGHINO ANCHE LORO LA CRISI INDOTTA E CREATA DAI LORO PADRONI

andrea p 16.09.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Fanno bene a vendere. Che vendano. Il prezzo che spunteranno sarà quello che il mercato paga. Ma chiasenefrega non avete altro a cui pensare? Ma quali simboli

Marco Diaco 16.09.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti ! proposta perchè non facciamo un azionariato popolare e lo acquistiamo noi per poi affittarlo 'a prezzo di mercato' al corriere...siamo o non siamo una comunità...se guadagniamo noi i valori immobiliari e quelli economici rimangono in Italia....o sbaglio ?

andreaB B. Commentatore certificato 16.09.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Ci starebbe, come coda a questo post, una lettura di quel frammento del discorso di Cicerone al Senato (Una nazione può sopravvivere ad i suoi imbecilli e anche ad i suoi ambiziosi, ma non può sopravvivere al tradimento dall'interno.... ecc), un discorso contro i "traditori", perché di questo si tratta.
Quando vediamo il saccheggio dei valori acquisiti di un popolo, conseguenza della loro artificiale svalutazione "per colpa della crisi", con la complicità della mala gestione, vediamo una riedizione, in chiave moderna, di quella "conquista" dell'Italia, da parte di un re francese (Carlo VIII nel 1494), fatta con il gesso (lo usava per segnare gli alloggiamenti delle truppe, ovviamente a spese degli "occupati"), mentre i governanti e gli amministratori traditori, che avevano portato i loro concittadini a questa situazione, litigavano tra loro per inezie e continuavano ad arricchirsi. Poi sarebbero andati in cerca di nuovi padroni (alla fine scelsero gli spagnoli) con cui mantenere il loro "status".
L'anno successivo gli occupanti furono scacciati della "Santa alleanza" (un'alleanza di "larghe intese") voluta dal Vaticano e "sponsorizzata" dagli "amici dell'Italia" Spagna e Germania, ma fu l'inizio di una decadenza e di una miseria secolari.
La storia si ripete, una e un'altra volta, fin quando una nuova coscienza collettiva non rompa il circolo vizioso.
Speriamo che sia la volta buona....

Jorge Corona Commentatore certificato 16.09.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

E'ee'e''La DECA-DANCE


Certo che in periodi di DecaDance ,se ne vedono di TuttiiColori ;

ed

il Risponder(N)e est Cortesia ,'' C'E', lo '' Stroffiniamo con il Negarsi-cammuffarsi ProProfessionale.,.


BuonProCiFaccia...

wiwa la parre 16.09.13 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Ti viene da dire chi se ne frega. Perché il corriere post Montanelli e' sempre stato un giornalaccio. I giornalisti onesti, se ne sono andati da tempo e quelli che restano ben gli sta! Invece mi spiace, anche perché tutto finisce sempre in mano agli americani. Cosa pensano che appropriandosi delle nostre cose, gli verrà la nostra cultura la nostra genialità. Il nostro style. No saranno sempre i servi dei Rothschild e company. E infine quando ci avranno distrutto si troveranno con un pugno di mosche!

Rosanna Farinetti, Cecina Commentatore certificato 15.09.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Senza fine! uno stupro senza fine, perché la ribellione non è nel nostro DNA...e lo sanno!

Mario Donnini 15.09.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

NON CAPISCO. Ci lamentiamo sempre della stampa e TV e ora ci preoccupiamo perchè una sede passa di mano? Cosa ci importa se il nuovo padrone sarà un americano? Mica hanno in programma la demolizione del palazzo! Se poi il prezzo di vendita è un affarone credo che non mancherà di attirare qualche palazzinaro nostrano. Statemi bene.

DARIO C., CAGLIARI Commentatore certificato 15.09.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

quella di vendere gli immobili o svenderli e' una fissazione per la loro scuola di economia ...che facciano pure mi dispiace per i lavoratori ma ai ''giornalisti'' e managers auguro il peggio

claudio r., vallebona Commentatore certificato 15.09.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo post non c'entra niente con il MoVimento.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 15.09.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori dall'Europa della Merkel!

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 15.09.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Il rinascimento prussiano...La Merkel è favorita nei sondaggi... i tedeschi la votano... x forza è riuscita a sodomizzare il resto dell'Europa, era dai tempi di Hitler che i deutsch non assaporavano quest'idea di potenza.......

...Gott mit uns.....

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 15.09.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi non condivide questo post è padrone di farlo, ma ricordo a tutti che in Via Solferino, nel bene e nel male, si è fatta la Storia del Giornalismo italiano. Chi rinnega la storia non ha futuro.

Mara T., Oristano Commentatore certificato 15.09.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

bisogna scovare chi ci marcia
perchè qualcuno ci marcia

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 15.09.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

non capisco che c'azzecca una proprietà privata con il comune o con il programma del Nostro movimento?

fracatz 15.09.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Vivono grazie a soldi pubblici, scrivono panzane e nessuno li legge, ora si lamentano.. Dovevano fallire tempo fa, non possono stare sul mercato. Saluti

Michele Crosato Commentatore certificato 15.09.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Chi s'incazzava tra i lavoratori del corriere per le panzane di PiGì Battista?

Nessuno, a quanto pare e perciò: Bienvenidos al infierno a todos

giovanni d., avellino Commentatore certificato 15.09.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo:

cosa hanno fatto di concreto in questi anni i lavoratori del CORSERA per dare imparzialità e prestigio del loro giornale?

..e mi rispondo da solo:

NIENTE. UN CAZZO!


Ed allora che lottino davvero, concretamente, pubblicamente, anche per questo ALTRIMENTI che vadano a farsi fottere


W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato 15.09.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo questi insulsi ladri. Voi del corriere date + voce al M5S che è il solo che può aiutarvi ed aiutarci.

Gio_60 V., Treviglio Commentatore certificato 15.09.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI A CASA
CLICCA QUI
TUTTI A CASA
CLICCA SOTTO
TUTTI A CASA
CLICCA SOTTO
TUTTI A CASA
CLICCA SOTTO

TUTTI A CASA:CLICCA QUI 15.09.13 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Ha ha...i dipendenti del tazebao di Fiat e Mediobanca verranno a lavorare nella sede di via Rizzoli, tra la periferia di Milano e il nulla.

Non mi fanno nessuna pena.

Roberto 15.09.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Il corteo funebre che conduceva Montanelli al cimitero subì un'improvvisa e lunga deviazione. Un suo amico e collega (credo Gaetano Afeltra) disse: "Passate per via Solferino". E l'autista obbedì.

...brividi alla schiena, piango...

anib roma Commentatore certificato 15.09.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma,l'autista,gnente,gnente,era Tacsi libbero??

er fruttarolo Commentatore certificato 15.09.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Hanno acquistato il gruppo Recoletos dagli spagnoli a prezzi esorbitanti ? Ricorda tanto l'acquisto di Antonveneta da parte di Monte Paschi .

Paolo C., Roma Commentatore certificato 15.09.13 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente non me ne frega niente della sede del Corriere di via Solferino e della storia che rappresenta; tempo fa mi erano venute in mano delle ristampe del Corriere durante il fascismo e durante la guerra e ho potuto notare che allora come ora il Corriere è sempre stato il giornale rappresentante del potere, uno specchio di chi in quel momento governava per incantare e bloccare l'immagine che di questi si voleva dare, mai una distorsione, una zona d'ombra portata alla luce. Il fatto che un giornale sopravviva tranquillamente al pre-fascismo, al fascismo, alla industrializzazione, alla post-industrializzazione mi fa solo capire che da quel giornale non avrò mai Verità, ma solo i riflessi che della verità mi vuole mostrare, lo stesso discorso vale per il concorrente Repubblica, giornale che non ha fatto crescere la coscienza critica degli Italiani di un solo punto se non, alla sua nascita, nel dare l'illusione di una alternativa al Corriere; non cito giornali come Libero o Il Giornale perchè questi non sono neppure specchi ma solo i quadretti che il padrone vuole dipingere.
Saluti.

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.09.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

STORIE ORMAI COMUNI IN ITALIA, CHE SI REPLICANO ALL'INFINITO|
SIAMO DIVENTATI UN FILM DI FANTASCIENZA|
SOLIDARIETA' IN TUTTI I MODI POSSIBILI AI LAVORATORI ED AI GIORNALISTI ONESTI.

kikka jolie 15.09.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SIAMO CON TUTTI I GIORNALISTI "ONESTI" DI VIA SOLFERINO,NON MOLLATE,ANCHE SE AL VEDO ADVVERO DURA
ALVISE

alvise fossa 15.09.13 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito: un privato decide di svendere un suo bene per fare cassa. E noi stiamo qui a discutere di questo? E chi se ne frega: mi arrabbio di piu quando è lo stato che svende ai soliti noti i beni pubblici, vedi Autostrade. Ma dopo tutti gli articoli di P.G. Battista ed altri volete anche solidarietà? Vogliono tornare in utile? Inizino a fare un buon giornale ed a vendere copie, visto che già prendono una marea di soldi pubblici. Spiacente, ma chissenefrega!

Vittorio Bernasconi, Milano Commentatore certificato 15.09.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come accadde per Telecom stanno spolpando il cadavere
E questi sono gli amministratori ?
Amministrare così un azienda sono capaci anche i miei gatti
Valorizzare la testata ritrovando il suo vero incipit iniziale , fare informazione e farla bene senza sporcare a tutti i costi la carta e senza i timbri OMAGGIO
Ma questo e un discorso che include troppi inciuci . La testata nel tempo si è compromessa con il potere ed oggi ne paga le conseguenze il salotto a preso i dividendi e lasciato un monte di debiti
Solito schema del imprenditoria italiana

Riccardo Garofoli 15.09.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma stiamo scherzando? Stare dalla parte di chi da sempre nella storia e' stato sempre al fianco del piu' potente di turno! Io sto con il 99 per cento non con il 1per cento! Quindi chi se frega di tale ipocrita giornale e delle sue cavolo di operazioni immobiliari! Guardate che loro sono dalla parte dei nostri nemici! Che razza di post e' questo! Cavolo!

Marcello G., Milano Commentatore certificato 15.09.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Blackstone compra a debito l'immobile con una operazione di LBO senza cacciare un euro per giunta ad un prezzo ridicolo. Restituirà il debito con la locazione che pagheranno i conduttori e alla fine si troveranno con la proprietà Dell'immobile senza aver cacciato un euro Benetton schemavettoto docet ( acquisizione autostrade dall Iri). Dimenticavo non pagheranno neppure un euro di imposta ma questa e' la legge .....

Roberto 15.09.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo stufi di essere svenduti a prezzi di saldo. il flusso della richhezza va dai politici alle finanziarie,poi viceversa, e poi di nuovo avanti indietro, da una parte all'altra e ingrassa sempre di più una sempre più ristretta cricca nazional gboballizzata, mentre i cittdini impoveriscono in massa e si vedono privare del lavoro, della possibilità di averlo e del futuro. E' ora di riavvolgere il nastro

Fischia Vento 15.09.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Per via Solferino oggi ci stiamo passando tutti noi.

rino lagomarino Commentatore certificato 15.09.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace, non sono d'accordo con questo intervento! Quando si è in crisi, praticamente un fallimento, come quello di RCS e Corriere, non resta che far cassa a tutti i costi sperando di riuscire a salvare il salvabile. Le sedi storiche, i simboli monumentali ecc.ecc., hanno senso purchè continui l'attività industriale, altrimenti diventano cattedrali desertiche! Sono invece assolutamente contrario ad un salvataggio basato sulle banche che convertono i crediti in capitale e/o daranno nuova liquidità. Banche che faranno pagare il conto a noi poveri correntisti con i soliti aumenti di spese sul conto corrente per poi non dar fidi e finanza alle imprese sane. Molto meglio un sano fallimento e ripartire ex novo con nuovi soci magari veramente esperti e non un'accolita finalizzata al potere per il potere!

il campagnolo 15.09.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dietro questi fondi come blackstone o anche black rock ecc... molte volte ci sono i soldi degli stessi azionisti o dei vecchi amministratori che sono stati negli anni opportunamente occultati all'estero.
Lo schema è collaudato. Lo stato di crisi. Fortuna che c'è chi è disposto a mettere dei soldi, il fondo estero appunto. E così piccoli azionisti e altri fondo azionari gabbati.
Tutto questo è in estrema sintesi lo schema che seguono tutte queste operazioni.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 15.09.13 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E poi magari la RCS prenderà alcuni locali in affitto!
hahahha.... che bastardi!

oreste m******, sp Commentatore certificato 15.09.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori