Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Che cos'è? Una piattaforma? Un portale? No, è il Sistema Operativo del M5S

sistema_operativo_5_S.jpg

"Allora ... a quando il portale che chiede la base?" "A quando la piattaforma, ci dovete una risposta! Sono anni che aspettiamo." "Democrazia diretta solo a parole, date alle persone la possibilità di scegliere come avete promesso!". Queste tiritere da giornalista pidimenoellino sono uno dei tormentoni della politica italiana. Delle due l'una, o sono scemi, o sono orbi. Il Sistema Operativo del MoVimento 5 Stelle è in costruzione da due anni. Ad oggi sono quasi 90.000 gli iscritti certificati nel data base, quasi raddoppiati in un anno. Le applicazioni on line disponibili e gratuite (non dovete pagare due euro ogni volta che votate) sono:
1. Scelta candidati per le elezioni politiche (utilizzata per le Parlamentarie)
2. Scelta portavoce regionale, o comunale per capoluoghi di provincia (utilizzata per le regionali in Lombardia e per le comunali a Roma)
3. Scelta candidato carica pubblica nazionale (es. presidente Repubblica, Authority, presidente del Senato, ecc) utlizzata per le Presidenziali
4. Decisione immediata su temi di interesse nazionale o del MoVimento (utlilizzata per la valutazione del comportamento di due parlamentari del M5S)
5. Discussione proposta di legge parlamentare (in futuro anche regionale) con gli iscritti (in beta test ad alcuni parlamentari)
6. Creazione di banchetti sul territorio nazionale per eventi specifici con Foursquare
7. Invio mail da parte delle liste M5S certificate agli aderenti sul territorio a livello comunale e regionale (utilizzate regolarmente da molte liste)
8. Forum di discussione pubblico su temi locali (*)
9. Forum privato di condivisione delle attività comunali e regionali da parte dei consiglieri eletti(*)
10. Raccolta fondi (utilizzata per le elezioni politiche)
11. Invio Sms/mail a tutta la popolazione degli iscritti in occasioni di importanza nazionale (utilizzata in varie occasioni)
12. Kit di promozione digitale e fisica per gli attivisti su un tema specifico (utilizzata per le elezioni politiche)

Da sviluppare prossimamente:
- Proposta legge parlamentare e regionale formulata dagli iscritti al M5S per i parlamentari e i consiglieri regionali

(*) In evoluzione

Ps: per i giornalisti dubbiosi: "Una piattaforma non ve la daremo mai. Nel frattempo studiate. applicatevi, portalizzatevi!"

Potrebbero interessarti questi post:

Elezioni per il Presidente della Repubblica
Le Parlamentarie
La legge elettorale del M5S

3 Ott 2013, 12:15 | Scrivi | Commenti (584) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
Tags: democrazia dal basso, democrazia diretta, giornalisti, legge elettorale, M5S OS, parlamentarie, pdmenoellini, regionalie, Sistema Operativo M5S

Commenti

 

Mi potete spiegare come si possono mettere le proposte di legge? io vorrei inserirne una per i trapianti. Potremmo metterci al passo della Spagna, proponendo la stessa legge, cioè del silenzio assenso. Quindi solamente se in vita hai detto no alla donazione, certificandolo, allora non possono prelevarti gli organi. Mi sembra una legge importante, perchè ci sono milioni di persone che soffrono e muoiono negli ospedali.

regane 01.03.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

come mai non risulto ancora certificato ho mandato come richiesto tanto tempo fa che neanche mi ricordo quello che serviva, diciamo cmq che non me ne frega niente la certificazione il mio impegno col M5S ci sarà sempre. e sempre ci sarò per Beppe Grillo. non potro' mai essere candidato per una multa di 84 euro, ma non me ne frega niente di candidature sono abbastanza vecchio meglio i giovani. PERO' E STRANO CHE NON RISULTO ANCORA NON CERTIFICATO FORSE DEBBO FARE QUALCHE POMPINO A QUALCUNO?

plinioilgrande 01.11.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fortemente partecipare di volta in volta su tutti i punti relativi a questa iniziativa, che trovo veramente interessante, questo senza brame di posizionamenti all'interno del movimento.

giancarlo busso 30.10.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Vota Papadia Alessandro ,vedrai che in Parlamento ti rappresenterà.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 29.10.13 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Papadia Alessandro.Un futuro sicuro per le stabilità sociali.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 29.10.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Allora Posso Inizziare a Fare cariera dentro il Movimento.Vota Papadia Alessandro.Grande Lider,ottimo analista,caraterizza ed analizza futuristicamente.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 29.10.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me piace l'idea, vedremo quanto, come, e con che peso saranno tenute in considerazione le varie obiezioni. Certo è molto di più di quanto ci è concesso ora dai partiti.

Marco. Fabbri., Monselice Commentatore certificato 29.10.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Spero che la data del 30 giugno venga mano a mano posticipata, anch'io voglio partcipare in ogni caso avanti così!

Marco T. Commentatore certificato 29.10.13 09:28| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già, perché 30 giugno 2013?

Perché così evitiamo i troll, i facinorosi o come altro li vogliamo chiamare, ci viene risposto.

Immagino però che questa data un giorno verrà spostata - o intendiamo mantenerla scritta nella pietra?

A quel punto cosa cambierà? I troll di partito, che ragionevolmente si stanno già certificando, ci saranno comunque. Ma saranno in mezzo al gran numero di persone che si iscrive al m5s perché sa che è l'unica speranza per l'Italia e gli Italiani. Gocce in un mare! Di cosa abbiamo paura? Di qualche troll o stipendiato dai partiti in via di estinzione? Ma per piacere ...

Conclusione: niente date limite a distanza di mesi, sennò la democrazia di cui stiamo parlando è quella "di chi arriva per primo", che NON è democrazia!

Guido, uno degli 8 milioni e rotti che ha votato m5s a febbraio 2013 ed utente certificato da settembre 2013

Guido 29.10.13 08:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMPLIMENTI E' UNA GRANDE IDEA E UNA LEZIONE DI
VERA DEMOCRAZIA.

umberto balsamo 29.10.13 06:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=179411:catanzaro-quelle-strane-riunioni-del-m5s&catid=41:catanzaro&Itemid=87
Questo é un articolo che ho appena letto permettetemi di postarlo,spiega in poche righe lo spirito 5*****.
Ragazzi vi adoro.

Alessandro Serio, Reith bei Seefeld Commentatore certificato 29.10.13 00:32| 
 |
Rispondi al commento

si scatena sempre il manicomio-
tanto quando arriveremo alla fine di tutte queste cazzate
non saremo alla tastiera
mi sa che lo sanno anche i muri
forcone e password non ci azzeccano-

mary dg 28.10.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

andate a scrivere sul blog di Renzi e di Brunetta io mi sono rotto i coglioni di leggere le vostre stronzate io domani vado a lavorare buona notte a tutti i cinque stelle e asta la vittoria sempre...e cercate di parlare di cose serie prima di andare a fare la fila per il pane quotidiano alla quale accederete tra non molto il che significa non appena vi sarete venduti i beni dei vostri avi rimasti.

pezzotti claudio 28.10.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il sistema come funziona? per sapere se posso accedere al sistema come posso fare? non ricordo da quanti anni sono iscritto al tuo blog, ti mando un cordiale saluto da Catania a 5 stelle.

Guido G., Catania Commentatore certificato 28.10.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici stiamo calmi vedo parecchi che si agitano, i nostri rappresentanti alla camera e senato stanno lavorando alla grande! Dai cosi'

Manuel capra 28.10.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

E' da più di un anno che cerco di certificarmi. Non andava bene l'immagine del documento che io ho riprodotto con lo scanner di casa. Mi hanno suggerito di mandare un fax, fornendomi il numero, ma mi sono rifiutata perché lo devo pagare non avendo un fax in casa e neanche un lavoro. Non è giusto che io sia esclusa per questo motivo.
Patricia

Patricia Ricci 28.10.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché la limitazione solo agli iscritti certificati in data anteriore al 30 giugno 3013 di discutere on line le proposte di legge di iniziativa parlamentare? Allora uno vale Uno solo per coloro che si sono iscritti prima di tale data? E gli altri che si sono iscritti prima, ma si sono certificati dopo tale data valgono ZERO? Anche se collaborano con il movimento a carattere locale!!!
Michelangelo Cecere
M5S San Giorgio a Cremano

MICHELANGELO CECERE 28.10.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la mitica democrazia diretta?
Che miseria!!

Gianluca 13.10.13 15:44| 
 
  • Currently 1.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se è vero che l'INPS chiede di reintegrare i soldi ai donatori di sangue per le giornate di permesso ottenute, ed anche a chi ha usufruito di permessi ed assenze per dedicarsi a parenti disabili pena una decurtazione della pensione, COME DOBBIAMO CONSIDERARE I SENATORI O I DEPUTATI CHE SONO SPESSO ASSENTI PER ALTRI LORO INTRALLAZZI PERSONALI ??????

Batti Riccardo 10.10.13 18:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe !
volevo dirti una cosa a proposito delle carceri.
Si parla tanto di sovraffollamento delle carceri, come trovare una soluzione.... ?
Io sono di Casale Monferrato ( AL ), qui esisteva il carcere, ma è stato chiuso più di 20 anni fà.. ( negli anni 70' o forse 80', da qui è passato anche Renato Curcio ).
Sempre qui abbiamo 2 caserme ( Nino Bixio, e la Pietro Mazza ) sono molto grandi, soprattutto la Bixio, da anni sono state chiuse, tutto dentro è allo sfascio, un casino !! Qualche anno fà hanno speso un sacco di soldi per bonificare tutto l' amianto presente sui tetti, poi piu niente... tutto fermo !!
C'è il progetto di costruire una nuova stazione dei Carabinieri, in una parte della città dove una costruzione adibita a quest' uso non centra proprio niente.... La attuale stazione di Polizia sta cadendo a pezzi, ma nessuno fà nulla.... e questi due grandissimi edifici ( Bixio e Mazza ) rimangono li fermi, in disuso !
Visto che non ci si riesce ad usarli per fare una nuova stazione dei Carabinieri, o di Polizia, non potrebbe almeno uno essere convertito in carcere.... lo spazio non manca !!
Alla Bixio ci sono stati 2000 soldati circa !

Saluti
Luigi Caligaris

Luigi Caligaris 09.10.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Stanno raschiando "IL BARILE" ovvero le nostre tasche, invece di far pagare L'imu alle case della classe medio-alta pensano di aumentare le accise dei carburanti, ci vogliono far tornare a piedi, perchè non tolgono ai possessori di partita IVA tutte quelle detrazioni dall'imponibile(leasing di SUV e auto di LUSSO che nulla hanno a che fare con il lavoro)dato che noi lavoratori e pensionati abbiamo la trattenuta alla fonte e ci contano pure i peli nel culo mentre chi evade milioni di € fà la bella vita alla faccia nostra.Nella Sanità pubblica ci sono miriadi di sprechi(Unità Operative create ad OK solo per aumentare gli stipendi ai medici), Unità operative SRR nei dipartimenti di salute mentale con tanti operatori sanitari quanti sono i pazienti e in più 1 medico dirigente dove di riabilitativo non c'è nulla solo sperpero di soldi pubblici.Cittadine che si vedono allontanare la soglia della pensione quando arrivate a 62 anni gli viene detto che devono lavorare fino a 67+3 mesi magari lavorando in ospedale, facendo i turni (a quella età dovrebbero stare a casa ad accudire i nipoti o i genitori che bisogna portarli in ospizio perchè dovendo lavorare non c'è nessuno con loro), non si dovrebbe dare la possibilità di andare in pensione con una età flessibile magari con penalizzazione ma che le cittadine possano avere la propria libertà?Perchè se non vanno in pensione gli ANZIANI I GIOVANI QUANDO PRENDONO IL LORO POSTO NEL MONDO DEL LAVORO?
E' su questi temi che dovrete impostare le prossime battaglie siano esse parlamenteri o elettorali perchè sono queste le cose che interessano i cittadini.
Un cordiale saluto.
P.S. fatemi sapere se sono iscritto perchè ho provato a mandare i ducumenti ma per il fatto che devono essere di pochi Kb non sò se li avete ricevuti.
Cordiali saluti

Modesto Rosettani 09.10.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Beppe Beppe...nooo! Dimmi che non hai scritto tu questo post. LA PIATTAFORMA UNICA PER AIUTARE I PARLAMENTARI CHE LAVORANO NELLE COMMISSIONI E CHE UNISCE GLI STUDI E LE PROPOSTE GIA' STUDIATE DA VARI GRUPPI IN DIVERSE CITTA'...sarebbe roba da " tiritere da giornalista pidimenoellino " ??????
Fammi capire di cosa hai paura!

Marialaura D., milano Commentatore certificato 08.10.13 23:11| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate relative al Movimento 5 Stelle: WWW.M5SNEWS.IT
C'è anche un App gratuita da scaricare per Android.

Francesco Lisi Commentatore certificato 08.10.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.partecipa.gov.it/
attenzione al questionario si può rispondere più volte cambiando solo la mail. Io l'ho fatto e poi l'ho condiviso su FB qui https://www.facebook.com/piero.granata
datene massima diffusione.

piero granata, sellia marina cz Commentatore certificato 08.10.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Con questo post si ha un data base di inequivocabili:

Trolls, PDocchi, e varie Primedonne sofferenti di "Sindrome di De Pin".

Gente che riduce il concetto di Democrazia ad una semplice parola abusando della quale pretenderebbe anche di mascherare il proprio EGO mastodontico e la propria mediocrità.

Il 90% dei commentatori di questo post non ha mai preso parte ad altre discussioni o espresso opinioni favorevoli alle idee del Movimento in nessun altro post del Blog.

Beppe...hai fatto strike.

Fabrizio F. Commentatore certificato 07.10.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra di ritornare al tema "andiamo in TV oppure no!?", od all'umiltà che comunque Beppe ha esternato qualche settimana fa: "di errori ne abbiamo commessi tanti..."

Questo post potrebbe essere la chiave di svolta del Movimento sia in positivo che in negativo.

NON PARLIAMO DEL LOCALE (comuni regione ecc)

QUI PARLIAMO DI DECISIONI DA PRENDERE PER IL NAZIONALE! DA PORTARE AL PARLAMENTO!!

e comunque a questo punto occorre capire i motivi per cui una piattaforma più adeguata "non "s'ha da fare":

- dare uno strumento del genere a 90.000 certificati è una scelta pericolosa?(per l'eterogeneità dei componenti) e comunque non sarebbe, per il momento, molto democratico (per l'esiguo numero rispetto ai 9 milioni di voti alle elezioni) ? - ci posso anche stare - MA BISOGNA DIRLO!!

- L'ipotesi di continuare con la piattaforma delle idee e del forum su http://www.beppegrillo.it/movimento/forum/ purtroppo non fa generare poi, tra i temi piu ripetitivi e sentiti(vedi prostituzione..giustizia..droga..) una possibilità di voto dei "certificati" e di "Messa a Programma", oppure per temi di carattere Sociale molto importanti, per lo meno "messa a Referendum" ,cosi che si possa iniziare a fare un database dove sono indicati i referendum che saranno promossi dal movimento una volta cambiata la costituzione in merito (programma Referendum)

Se per temi particolari si ha paura di derive strane (giustizia - immigrazione - temi sociali particolari - legge elettorale) allora tramite esperti di settori indirizzare il discorso su binari...
I Temi fondamentali per una democrazia devono necessariamente passare per i cittadini, troviamo un modo per far si che ognuno possa mettere del suo..come il movimento ha sempre detto!!

I temi del forum 5 stelle devono poter essere discussi e rivotati da tutti ufficialmente..senza stelline e post persi non visualizzabili facilmente..

Questo che ho scritto non è polemica! è voler costruire una Democrazia Diretta!

★★★★★

Alessandro D., Roma Commentatore certificato 07.10.13 10:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io ho inviato la richiesta di adesione al Movimento con lo scan dei documenti nel formato richiesto sette mesi fa'. mai nessuno mi ha ricontattato e risulto sempre non certificato. E' questo in termini di efficenza il prezzo da pagare per risparmiare 2 euro? francamente avrei preferito pagarli ...

Fabrizio B., Paris Commentatore certificato 07.10.13 02:07| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADESSO BASTA E FATE QUESTA BENEDETTA PIATTAFORMA VOI O CE LA FACCIAMO NOI !

VIVA IL PARLAMENTO ELETTRONICO!

MASSIMILIANO C., Manziana Commentatore certificato 07.10.13 00:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

ADESSO BASTA LA PIATTAFORMA O LA FATE E CE LA FACCIAMO !!!

massimiliano caporali 07.10.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento

anch'io sono utente certificato con documento e trovo che il sistema operativo di cui si parla in questo post faccia cagare. chiaro il concetto ? siccome leggo post al limite dello squadrismo, insultare gente solo perchè critica e magari perche "usi linguaggio forbito quindi sei catto comunista" (Oo)bisogna parlare chiaro. siete delle merde, avete trasformato con la vostra fede a priori e il vs bisogno di farvi comandare sempre e cmq, un movimento che si poneva come avanguardia democratica, nell'ennesimo partito di yes man, l'unica differenza è che voi al momento non contate un cazzo, ma col tempo, visto il vs atteggiamento acritico su qualsiasi cosa esca dalle pagine del blog, diventerete dei novelli farinacci. se penso al tempo che ho speso per giustificare e spiegare agli scettici gli scivoloni che ci son stati in passato pensando alla buona fede delle intenzioni...che tristezza. la parte sinceramente democratica del movimento verrà sommersa dal mare di merda che voi stronzetti da tastiera state spargendo a dx e sx. ne pagheremo tutti le conseguenze, ne sono certo. adios

fabio t. Commentatore certificato 06.10.13 19:33| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non desidero esaminare l'evidente delirio di chi ha scritto il post scatenando sane reazioni, può pure essere che sia contenuto sia tenore siano stati calcolati per sondare il terreno, anche se probabilmente non si è tenuto bene in conto che non si ha a che fare con una massa di decerebrati che avrebbero accettato in maggioranza le risibili (e sono buono...) assurdità scritte.
Dunque, dichiaro che se entro le prossime elezioni non sarà pienamente in funzione la piattaforma dove ogni singolo può proporre discutere e votare, il sottoscritto andrà ad infoltire la vasta e crescente schiera degli italiani che si rifutano di recarsi alle urne. Pace e bene

paolo sandrelli 06.10.13 13:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che si presenta l'occasione ci si raccoglie in massa a chiedere a gran voce che la famosa "piattaforma decisionale" venga creata dallo "staff".
A me sembra che non si sia ancora ben capito lo spirito del MoVimento quando ci si lamenta che "gli altri", i "delegati", non facciano ciò che ci si aspetta che facciano.
*Il tempo delle deleghe è finito*, vi ricorda qualcosa?
C'è un gruppo di iscritti certificati e attivisti del MoVimento che si sta già muovendo in tal senso e ha creato Airesis, ( www.airesis.it ) che è lo strumento attualmente PIÙ AVANZATO AL MONDO e che ha bisogno solo di PARTECIPAZIONE.
La piattaforma Airesis è pronta all'uso, e può già vantare le seguenti caratteristiche:
-È gratuita, frutto del dedicato lavoro di VOLONTARI.
-È open source, quindi TRASPARENTE e aperta ricevere la collaborazione di chiunque abbia capacità e desiderio di aiutare a svilupparla
-È in Italiano e presenta guide ed indicazioni per permettere a tutti di utilizzarla in brevissimo tempo.
-È già operativa e conta numerosi gruppi di attivisti M5S che la usano a livello locale, non ché un gruppo di oltre 300 membri che fanno proposte su un gruppo Nazionale.
-È in continuo sviluppo e modificabile secondo le necessità e la volontà della base di utenti.

Vi prego di entrare e partecipare per farla crescere, è sicuramente perfezionabile ma più si è ad aiutare più potremo renderla adeguata ad ogni nostra necessità.
Attualmente NON È la piattaforma decisionale "ufficiale" del MoVimento, ma chi è che lo decide questo? SIAMO NOI! Diamoci da fare, aiutateci a costruire questa piattaforma, il grosso del lavoro è già fatto, mancano solo alcune limature e serve il parere di tutti noi per deciderle.
Quando noi, democraticamente, avremo deciso che Airesis deve diventare la nostra PIATTAFORMA UFFICIALE, allora avremo finalmente la benedetta piattaforma che tutti chiedono. Dipende, come sempre, solo da noi.

www.airesis.it

Carlos Antonio Bustamante Bozzi, Fiano Romano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.13 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che delusione. Il post é una pietra tombale sulle speranze di migliaia di sostenitori 'certificati' che ci avevano creduto davvero alla possibilitá che uno vale uno. E invece niente ? Le decisioni che importano le prende una cupola di illuminati ? Allora dov'é la differenza con Berlusconi e gli altri partiti ? Non sarebbe il caso di prendere una parte dei finanziamenti pubblici o stipendi dei parlamentari e invece di restituirli allo stato (ma chi é ?) usarli per far crescere davvero uno strumento di democrazia diretta ? Mi sa che la veritá é che avete paura della vostra stessa base. E quindi meglio lasciarla semplicemente inviare commenti (sostanzialmente inutili) in un forum, me non che possa esprimersi su cosa é meglio per l'Italia. Fosse mai che dica cose diverse da quelle che ha in mente il direttorio politico. Se continuate cosí , per favore mettete da qualche parte sul WEB cosa bisogna fare per cancellare l'iscrizione e la certificazione, inclusa la cancellazione dei dati personali incautamente affidati a non so chi.

umberto c., madrid Commentatore certificato 05.10.13 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Be', qualcosa di utile e utilizzabile esiste già:

https://www.politicalpeople.com/

Luigi Calabrese 05.10.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Gli esperti informatici che si stracciano le vesti per l'uso delle parole "Sistema Operativo" non si accorgono che qui non s'intende "l'interfaccia tra linguaggio macchina e di programma" bensì il sistema per operare relazioni tra ciascun cittadino e le scelte di "governance" importanti per tutti. Ovviamente solo per i "certificati" a scanso di trolls propongo questo sistema di operare: 1 - si raccolgono le opinioni 2 - si organizzano in varie proposte emblematiche anche contraddittorie tra loro 3 - per ciascuna si procede al conteggio degli assenzi e dei dissenzi e si pubblica. Inoltre 4 - può accadere di dover ripetere le operazioni 2 e 3 se l'esito di voto è contrario ai principi condivisi del moVimento 5 - in base a questo "O.S." si arriva alla proposta di legge conseguente. Che si dice?

Fabio Maria Agostinelli, Ancona Commentatore certificato 05.10.13 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://secure.avaaz.org/it/petition/Napolitano_sciolga_le_camere_e_assegni_il_governo_al_Movimento_5_Stelle/

nicola crosato, treviso Commentatore certificato 05.10.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Bene !

Fabio Maria Agostinelli, Ancona Commentatore certificato 05.10.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Bene, benissimo, sempre meglio... allora faro' un commento da TROLL CERTIFICATO, visto che sono tra i ...tantamila certificati per l'accesso allo splendido portale del forum "dotato di tutte le comodita' e gli accessori necessari per esprimersi". A chi poche righe piu' sotto invita a rilassarsi , che tutto va bene, voglio dire che non bevo la prima bevanda che trovo sul bancone dell'iper solo perchè è quella con la pubblicita' piu efficace. Non credo alle panzane, ne' di destra, ne' di sinistra, ne' tantomeno quelle a cinque stelle certificate. Farci credere che il mitico portale sul quele lavorano fior di esperti "da ben due anni" sia la panacea che risolve tutti i mali è una panzana grossa come una casa. Come molti fanno notare, per struttura , modalita' di funzionamento, possibilita' di interazione lascia ampiamente a desiderare. La democrazia partecipata richiede ben altro che una arena dove il narcisismo mediatico del singolo trova la sua massima espressione, e non è benaltrismo il mio è semplicemente la constatazione che la partecipazione democratica si fa con strumenti ben piu complessi di questi, che nulla proprio nulla puo sostituire la discussione di un gruppo di interessati o di esperti su un argomento attorno ad un tavolo, gurdandosi in faccia, discutendo le proposte nel dettaglio e fino alla singola virgola, almeno fino a quando le proposte legislative verranno sottoposte al voto di un parlamento in carne ed ossa e pubblicate sulla Gazzetta Ufficicale. Procedere su questa strada è rischioso ed irresponsabile e far credere che il parere di alcune migliaia di militanti sia rappresentativo del parere di 8'700'000 elettori o potenziali tali è ben lontano dal concetto di democrazia che per me, come in una vecchia canzone di Gaber è e resta sopratutto PARTECIPAZIONE. A futura memoria...

ROSARIO COLARUSSO, COMO Commentatore certificato 05.10.13 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO M5S,

Potremmo credere a tutto sulla sola parola, sulla fiducia, ma oggettivamente la Democrazia FORMALE E PROCEDURALE si basa sul CARTACEO, SUL CONTROLLO CHE QUALUNQUE CITTADINO PUO' ESERCITARE SULLO SCRUTINIO CARTACEO DI UN VOTO ELETTORALE. LO SCRUTINIO DI UN VOTO ON LINE NOI CITTADINI LO POSSIAMO VEDERE? NO, E ALLORA NON CI STA BENE.. E ANCHE SE POTESSIMO GESTIRE I SERVER IN PRIMA PERSONA NON CI FIDEREMMO DI NOI STESSI, UN BIT è SEMPRE POTENZIALMENTE MOLTO Più MANIPOLABILE NELLA SUA FILIERA DI PARTENZA E DI ARRIVO RISPETTO AD UNA DECISA CROCETTA SULLA SCHEDA ELETTORALE CARTACEA, AL CUI SPOGLIO ASSISTE CHI VUOLE. POI C'E' IL DISCORSO SULLA FIDUCIA IN CHI GESTISCE I SERVER, ETC. E QUESTA E' UN'ALTRA QUESTIONE. UNA DEMOCRAZIA SOLIDA COMUNQUE, NON DOVREBBE BASARSI SULLA SOLA FIDUCIA, CI VOGLIONO I RISCONTRI OGGETTIVI E VERIFICABILI DAI CITTADINI.

Roberto Rabai 05.10.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Link?

luca lusoli 05.10.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Se questo post volesse dire "La piattaforma per non si fa più", per quanto mi riguarda sarebbe la prima promessa mancata del Movimento. E che promessa.
Voglio sperare che il senso sia: "Stiamo costruendo (da due anni???) la piattaforma, ma intanto c'è questo blog che già consente agli iscritti di esprimersi nelle questioni fondamentali". E' l'unico senso accettabile che posso dare a questo post - che comunque va chiarito al più presto. Inoltre sarebbe davvero assurdo non "approfittare" delle belle intelligenze ed esperienze nel settore informatico che anche qui, ancora una volta, si sono messe a disposizione per attuare la piattaforma. Invito chi di dovere a contattarli, per presentateci questo imprescindibile strumento di democrazia partecipativa il prima possibile.

cecilia c. Commentatore certificato 05.10.13 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.change.org/it/petizioni/comune-di-milano-atm-ascensori-per-persone-con-disabilit%C3%A0-in-tutte-le-stazioni

Flavio M. Commentatore certificato 05.10.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

evitando di promettere più di quanto si può mantenere ci si risparmierebbe una fila di
bestemmie...

mi permetto di suggerire la struttura per un sistema di proposte di legge;
prendiamo un forum (tipo quello del movimento) e aggiungiamo più categorie, poi aggiungiamo assieme all'argomento anche uno spazio per descrivere il problema che si suppone di risolvere (inclusi i vincoli ad esempio economici che si vogliono rispettare) e infine gli indispensabili riferimenti normativi (altrimenti si tratta di una lista di desideri e non di proposte concrete di legge) (poi opzionalmente anche una stima del costo effettivo della legge);
una volta che un iscritto manda una proposta NON può scriverne altre finchè un moderatore (preferibilmente con dimestichezza in legge) non la legge e la approva, solo allora potrà essere pubblicata e commentata dagli iscritti (i non iscritti possono commentare solo in un piccolo spazio a a parte);
la proposta di legge può essere parzialmente modificata dall'autore e dagli iscritti ma sempre tramite un moderatore (tutte le modifiche devono ovviamente essere compatibili con i vincoli del problema e con i riferimenti normativi per non snaturare la proposta di legge), a quel punto i voti vengono ridotti di una percentuale finchè gli iscritti che avevano votato la legge non confermano il voto dopo le modifiche (si può usare anche un sistema silenzio assenso a scelta dell'utente per le piccole modifiche).

Importante quanto il potere di voto su singole decisioni di rappresentanza è la palestra dell'attivista:
così come in un forum ci sono le regole da leggere prima di postare anche nelle proposte di legge occorre fare un percorso formativo (uno straccio di educazione civica) che porti l'iscritto ad essere consapevole della struttura dello stato e possibilmente lo faccia riflettere su tematiche politiche etiche e morali su cui le leggi si basano.

p.s. se lo staff ha problemi in programmazione può contattatarmi con una mail

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 04.10.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe posso dire che mi sta sul cazzo che si usi facebook

gianluca f. Commentatore certificato 04.10.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E io che ho continuato a difendere il m5s coi miei amici, a sostenere che non è vero che è un movimento antidemocratico dove decide tutto Grillo e Casaleggio in maniera dittatoriale.
E' una fase, dicevo, presto noi avremo una piattaforma decisionale che voi vi sognate!
E invece avevano ragione loro. Era una truffa. Che infinita tristezza.
Questa è davvero la fine, piuttosto che rivotare m5s mi taglio la mano destra.

mina meluzzi Commentatore certificato 04.10.13 19:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene allora, per favore, mettetelo in moto questo SO e fateci votare! Almeno fateci votare per inibire Crimi dal postare cazzate su facebook mentre è in giunta !!!! e che cazz.... ma veramente!!!!

simone v., Prato Commentatore certificato 04.10.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Selezioni a concorso Internazionale di politici onesti e capaci chiari e lungimiranti (statisti)
I candidati saranno soggetti a perizia psichiatrica Internazionale.il bando scade a febbraio 2014 (prima delle elezioni Europarlamentari).Ultima scadenza a Tutela della vivibilità civile e democratica della Nazione Italiana.Chi risponde ha diritto alla delega elettorale dei suoi cittadini giudicanti nei modi e termini da stabilire per la gestione politica organica di Città capoluogo, Regioni , Nazione Italiana ed Europarlamentari delegabili anche se non residenti sul Territorio Nazionale competente.
Presentazione di un progetto politico organico, coinciso e risolutivo su: Etica e soluzioni esistenziali alle basilari necessità umane, delle sue convivenze e partecipazioni civili e pacifiche al minor costo gestionale, sociale, economico, finanziario e fiscale a zero impatto ambientale, sanitario, giuridico e militare della Popolazione Italiana, della Sua sovranità e Territorio Nazionale.Gli obbiettivi tracciati su presentazioni di mappe,moduli e bilanci indicandone i contenuti, fonti e calcoli devono essere comprovate da prove e testimone oggettive e soggettive adeguati all’altezza dei risultati e obbiettivi proposti e da realizzare.
La realizzazione dei progetti dimostrabili è temporizzata in 4 bienni consecutivi permettendo alla fine di ciascun biennio, progetti alternativi migliorativi e correttivi prevedibili e comprovabili, pianificando eventi ed eccezioni negative di qualsiasi fonte o natura interna ed esterna. Se..In assenza per i luoghi competenti , nei termini stabiliti e non all’altezza delle soluzioni, di partecipanti idonei, la cittadinanza pertinente tutta responsabilmente democratica è responsabile alla conoscenza, istruzione, partecipazione attiva e diretta delle discussioni e decisioni politiche e civili scritte e protocollate sotto la propria responsabilità morale, economica e fiscale senza deleghe a terzi come vecchi onorevoli e consiglieri locali

pino 04.10.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

"Ad oggi sono quasi 90.000 gli iscritti certificati nel data base, quasi raddoppiati in un anno"
Quindi basta questo misero 1% rispetto al numero degli elettori per decidere sui candidati, sulle leggi da presentare et.etc.? E'pochino o è solo una mia impressione?

Nicandro S. Commentatore certificato 04.10.13 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CRISI:
1-non c'è
2-è un'allucinazione
3-è già passata
4-è un'emergenza che giustifica tutto
5-visto che è grave, tirate la cinghia e non rompete i coglioni.

IL PORTALE
1-lo faremo
2-lo stiamo facendo
3-è quasi pronto
4-è quasi pronto bis
5-è quasi pronto tris
6-c'è già (???)

scommetto che il 7 è: "c'è già quindi parliamo d'altro"

SUPERCAZZOLA????
cazzo se sembra!!!!!!


Perché si usano termini di cui non si conoscono i significati?

Qualcuno può dire a Beppe Grillo che per sistema operativo tutto il mondo intende un insieme di software che coordinano e permettono ad altre applicazioni di usare l'hardware del calcolatore?

Qualcuno può dire a questo cretino che quello che lui sta costruendo è un portale web?

Che ci sono portali anche con 50 web application?

Ma possibile che in Italia l'ignoranza deve regnare sempre sovrana?

mah

Antonio Giordano 04.10.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento

quello che descrivete e' un portale con delle applicazioni. Non un sistema operativo. Grillo .... almeno prima di scrivere sul blog chiedi a qualche grillino che ci capisce di informatica.

giovanni gadaleta 04.10.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma leggo di molti "poco entusiasti" dei contenuti della notizia e tanto dubbiosi sull'affidabilità d'uso della nuova piattaforma...:
Aspettiamo per lo meno a criticare: la piattaforma può esser presentata nella sua prima versione e poi assumere diversi altri connotati come FB... magari ci si accorge che è troppo complessa per l'utente medio quindi cambierà... oppure implementerà nuove funzionalità.
Quanti di noi rimangono delusi quando ad esempio "cambia" fb?... e poi si adattano anzi, dopo qualche settimana ritengono persino la piattaforma migliorata?... Guandate che non mi sembra qualcosa da poco farla funzionare!
Apettiamo e poi valuteremo, e nel caso lanceremo anche le nostre proposte di modifica (certo non possiamo pretendere la fantascienza)...ma DA QUALCHE PARTE BISOGNA PUR COMUNQUE PARTIRE.
Piuttosto APPREZZIAMO gli sforzi e RINGRAZIAMO dell'ennesimo regalo... e aspettiamo il battesimo di stò "mostro" (nel senso buono del termine)!

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 04.10.13 14:42| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti prego, dimmi che questo post è uno scherzo!

Pietro DP 04.10.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace, ma a questo punto non posso non dire la mia (questo luogo è di democrazia! quindi si può!)!:

Mi sembra di ritornare al tema "andiamo in TV oppure no!?", od anche all'umiltà che comunque Beppe ha nelle sue parole dette qualche settimana fa...: "di errori ne abbiamo commessi tanti..."

Questo post potrebbe essere la chiave di svolta del Movimento.

NON PARLIAMO DEL LOCALE (comuni regione ecc)

e comunque a questo punto occorre capire i motivi per cui una piattaforma più adeguata "non "s'ha da fare":::: :

- dare uno strumento del genere a 90.000 Grillini è una scelta pericolosa (per l'eterogeneità dei componenti) e comunque non sarebbe, per il momento, molto democratico (per l'esiguo numero rispetto ai 9 milioni di voti alle elezioni) ? - ci posso anche stare - MA BISOGNA DIRLO!!

- L'ipotesi di continuare con la piattaforma delle idee e del forum su http://www.beppegrillo.it/movimento/forum/ purtroppo non fa generare poi, tra i temi piu caldi e ripetitivi (vedi prostituzione...giustizia...droga...) una possibilità di voto dei "certificati" e di "Messa a Programma", oppure per temi di carattere Sociale molto importanti, per lo meno "messa a Referendum" ,cosi che si possa iniziare a fare un database dove sono indicati i referendum che saranno promossi dal movimento una volta cambiata la costituzione in merito (programma Referendum)


Alessandro D., Roma Commentatore certificato 04.10.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Avevi promesso altro: cito dal tuo sito le parole di Casaleggio :
"Il termine esatto è applicazione, più che piattaforma. Il software utilizzato consentirà ai parlamentari di presentare in anteprima le loro proposte di legge agli iscritti che potranno integrarle, commentarle, “complementarle” entro un periodo determinato; inoltre in futuro gli iscritti avranno anche la possibilità di suggerire nuove proposte di legge ai parlamentari".

tratto da http://www.beppegrillo.it/2013/06/la_democrazia_v.html

In quello che hai scritto ieri non è previsto come promesso integrare, commentare, proporre.

Per la prima volta profondamente DELUSA DA TE E CASALEGGIO !!! IMPORTANTISSIMA PROMESSA NON MANTENUTA ... difficile credere ancora alla democrazia diretta per questo deciso di abbandonare il Movimento (attivista M5S Venezia)

Giorgia Fenzo 04.10.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Dai ragazzi, un pò di acume per favore. Ma davvero non avete notato la finezza?
Il portale è proprio quello raffigurato nell'immagine a inizio post! Semplice, pulito ed efficace.
Inoltre si può notare come la pagina dedicata al voto del portavoce regionale lucano sia già inserita nel dominio del portale!
Rilassatevi...

Davide La Rovere 04.10.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero di aver capito male e che la piattaforma si farà. Anzi vorrei proporre un modello di piattaforma. Penso che una piattaforma tipo liquid feedback sia confusionale e inconcludente, ho sperimentato quella di Servizio Pubblico e sinceramente non la ritengo utile perché più utenti possono aprire la stessa discussione in parallelo senza saperlo. Secondo me la piattaforma può funzionare solo se i parlamentari M5S discutono gli argomenti, definiscono il disegno di legge seguendo la linea generale dettata dal programma elettorale e chiedono un voto di fiducia del web solo per quei disegni di legge ritenuti cardine e che per la loro natura richiedono un consenso dei cittadini (esempio legge elettorale). Se il giudizio è negativo si cerca di capire qual è il punto controverso con un sondaggio. Poi in base al risultato del sondaggio sempre i parlamentari M5S modificano il disegno di legge e lo ripropongono al voto di fiducia della rete. Una volta ottenuta la fiducia del web si presenta in parlamento. Tutti i disegni di legge presentati dal M5S per i quali non è stato richiesto il voto di fiducia del web devono essere comunque pubblicati sulla piattaforma in modo che possono essere messi in discussione con il voto di fiducia se più di 5000 iscritti fanno richiesta o un totale di iscritti congruo ne fa richiesta. Mi sembra un buon compromesso di partecipazione e democrazia diretta.

Emanuela D., Roma Commentatore certificato 04.10.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

ed ecco che subito parte la macchina del fango (il web contro Grillo ...tzè). Ma come fanno a dire e/o dedurre queste falsità da un post ?

Solo perché ha concluso , rivolgendosi ai giornalisti (badate bene, solo a loro) ""Una piattaforma non ve la daremo mai. Nel frattempo studiate. applicatevi, portalizzatevi!"...

La piattaforma è già in opera... e sono le applicazioni di voto che abbiamo utilizzato..saranno implementate e sviluppate... e la rete, quella dei cittadini attraverso (anche) il web stà crescendo di giorno in griono. Sempre più persone informate, sempre più persone.
La piattaforma che vogliono i giornalisti è un arena che non avranno mai.

http://www.agi.it/politica/notizie/201310032017-pol-rt10357-m5s_web_contro_grillo_su_piattaforma_non_mantiene_le_promesse

Luca Martini 04.10.13 13:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

non sarà perfetta ma funziona http://movimentocinquestelle.uservoice.com/forums/80867-general/suggestions/3353356-versione-0-1-lavori-in-corso-si-

Daniele romano 04.10.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ahah, che pagliacciata! Il post, il "sistema operativo" (ma sapete almeno cos'e'?), il movimento... alla fine tutti i nodi vengono al pettine!

Diego Vianello 04.10.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che ancora siamo senza risposta, come quando parli con politici qualsiasi.

Vogliamo un luogo virtuale dove poter dialogare Beppe, anche con te o con il tuo staff.
Voglio almeno un indirizzo mail a cui scrivere i problemi che incontro.

Vogliamo quanto avete promesso, CHE NON E' QUELLA ROBA LI' SCRITTA IN QUESTO POST.
Se non ce la fate, venite a spiegare e noi capiremo.
Ma dite a qualcun altro di studiare. Io l'ho fatto, e ho capito che ci state prendendo in giro.

Elisa . Commentatore certificato 04.10.13 12:19| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sorge un piccolo dubbio, fin tanto che il voto è segreto come fa un applicazione di DD a discernere tra militanti/votanti e militanti di altri partiti iscritti a tradimento ?
Ad esempio io sono iscritto al m5s, ma per quel che ne sapete voi nel segreto dell urna avrei potuto votare per Silvetto (dio me ne scampi..) e potrei quindi usare un eventuale strumento di DD per "mettere i bastoni tra le ruote" a chi invece si sta dando tanto da fare.
Sbaglio ?

Marco C., verona Commentatore certificato 04.10.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo, le idee sono la cosa primaria, come metterle in atto, elaborarle, consolidarle, diffonderle e'ancora piu importante. Con un blog come questo, con questo tipo di schema in rapporto al numero dei partecipanti, la cosa risulta praticamente impossibile. Il caos di questo blog non permette di concentrarsi su un teme, di trovare e selezionare le idee tantomeno di proprie e di votarle. spero che il tutto non sia voluto

Patrizio Bolgan, spinea Commentatore certificato 04.10.13 12:00| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post mi lascia perplesso e deluso, mi dispiace contraddirti ma non va bene per niente, il forum del M5S è pessimo organizzato nel peggiore dei modi. Deve nascere una piattaforma unica e semplice dove anche mia nonna sia in grado di fare le sue scelte, cosa attualmente lontana anni luce.

Un Saluto, Alessandro

Alessandro Rosario Puglia, Siena Commentatore certificato 04.10.13 11:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

HO LETTO IL POST E MOLTI COMMENTI:
Non ci siamo, non ci siamo per niente.
Mi sembra una presa in giro questo post, la piattaforma per la democrazia diretta va fatta, altrimenti molti voti se ne andranno, chi voterò? nessuno, ma la linea politica non può essere fatta dalla 'tsta' del movimento, deve venire dalla base, con una piattaforma italiana e regionale. Che aspettate? Se riandiamo alle elezioni M5S prnderà la metà dei voti rispetto la volta scorsa.
SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Massy Biagio, Perugia Commentatore certificato 04.10.13 11:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

ci stiamo girando troppo attorno, se una cosa la vuoi una strada la trovi, se una cosa non la vuoi una scusa la trovi... facciamo questa piattaforma opensource almeno per prenderci a parolacce tutti i giorni, almeno è un inizio... poi si vedrà per le votazioni...

Marco Brancozzi, Lanuvio (Roma) Commentatore certificato 04.10.13 11:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non è che la mancanza di una piattaforma adeguata sminuisca lo splendido lavoro che stanno cercando di fare i nostri rappresentanti nelle varie sedi istituzionali (ne approfitto per ringraziarli tutti, compresi coloro che si son spostati nel gruppo misto...anche perchè piu che spostati direi che ci li avete mandati, o forse volevano andarci e sono riusciti a farcisi mandare, non so bene dove stia la verità qui).
Ne va ad intaccare l'orgoglio che provo per la mia scelta ogni volta che sento la serie di ottime proposte fatte nelle suddette sedi (anche se puntualmente rimbalzate dai vari vecchiacci incartapecoriti che occupano le varie poltrone..)

D'altro canto nessuno dei punti di cui sopra puo cambiare il fatto che la piattaforma fa pena e che ne vogliamo un'altra(piattaforma...son paroloni)

Quindi la domanda sorge spontanea...dove sta il problema nel fornire una piattaforma degna di questo nome ?

Marco C., verona Commentatore certificato 04.10.13 11:25| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ho votato M5S e studio e lavoro nell'informatica da quasi 30 anni. Questo post è un suggeguirsi penoso di stupidaggini informatiche, ed il tono (studiate! portalizzatevi!) viste le premesse è semplicemente ridicolo.

Mi piacerebbe avere l'indirizzo e-mail di chi l'ha scritto in modo tale da farmi ri-definire in privato cosa vuol dire "Sistema Operativo"... (per inciso, DATABASE è un'unica parola).

Non è votando una volta ogni 7 anni per il PDR o per l'esplusione di 2 senatori che si costruisce la democrazia diretta che avete descritto nella visione del M5S.

Se avete bisogno di aiuto sono convinto ci siano decine di informatici COMPETENTI che darebbero il loro contrubuto GRATIS come forma di attivismo.
Chiedete e vi sarà dato.

Ma non prendeteci per i fondelli, ALMENO VOI.
Grazie.
Luca Penzo.

Luca P., Martellago (VE) Commentatore certificato 04.10.13 11:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strage di ieri a Lampedusa, in cui centinaia di migranti clandestini sono morti, ha riempito di ipocrisia le pagine dei giornali di oggi.
Da quando gli scafisti si sono dati da fare, si stima che il Mediterraneo abbia già inghiottito più di 19.000 esseri umani.
Sì, avete letto bene.
Ma il business dei disperati, che scappano da fame, guerre, rivoluzioni, dittature e carestie in cerca di un futuro migliore, non riguarda solo la delinquenza delle famigerate carrette del mare.
Infatti l'Unione Europea ha creato organizzazioni che costano miliardi di euro pubblici per gestire l'immigrazione dei disperati, poi la polizia locale africana si arricchisce con pingui tangenti elargite dagli scafisti, mentre altre centinaia di milioni di euro girano per la gestione dei campi di accoglienza nelle varie nazioni, Italia in testa.
Quindi questi poveretti sono gli inconsapevoli ingranaggi di una macchina d'affari che produce fatturati spaventosi, con risultati veramente modesti per gli stessi clandestini, ma sostanziosi per tanti altri.
Ecco perchè i traghetti-bagnarole degli scafisti non si fermano mai.
E così le soluzioni più semplici vengono evitate dal mondo occidentale, che a volte respinge con indifferenza e durezza, ma che spesso permette a migliaia di persone di arrivare in questo modo.
Forse è anche per questo che Papa Francesco ci ha ricordato che dobbiamo provare vergogna di fronte a queste migliaia di morti silenziose.
Intanto pure oggi si continueranno a sprecare troppe parole, falsi moralismi, molte lacrime di coccodrillo e tanti soldi che non servono a niente.
Mentre il mar Mediterraneo diventa un grande cimitero blu.

WWW.FUOCHIDIPAGLIA.IT


Avevo scritto questo ma mi è stato censurato. Non scrivo mai, provo a dire una cosa non allineata e vengo censurato? Questo è il ringraziamento per aver portato decine e decine di persone a votare per il M5S? Massima delusione.

Questo post è arrampicarsi sugli specchi, davvero.
Lo sapete quanto costa una piattaforma seria e funzionante per fare Democrazia Diretta? Casaleggio non ha tempo per farla in quanto deve difendersi da una miriade di cause legali per via del blog. Abbiamo restituito 42 milioni di rimborsi elettorali, una parte dovevamo usarla per pagare dei professionisti e per far costruire la piattaforma oppure usare/modificare liquid feedback. Non contiamo nulla al Parlamento, la strategia per me va cambiata, sia di comunicazione che partecipazione.

dino lupo (dinux), salerno Commentatore certificato 04.10.13 11:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Beppe,
in altri post/sedi hai detto che qualsiasi portale al di fuori del blog e del "portale del movimento" non è riconosciuto dal movimento 5 stelle.
In particolare suppongo che ti riferisci a:

http://www.airesis.it/
Portale che gli attivisti usano per gestirsi a livello locale.

http://www.parlamento5stelle.com/
SPLENDIDA iniziativa del M5S regione Lazio (Siete stati BRAVISSIMI, Vi Stimo!)
Che è stata realizzata per gestire la democrazia diretta per la regione Lazio.

E' evidente a tutti che il portale del Movimento 5 Stelle è _inadeguato_ per poter:
- Creare, dibattere, ed approvare leggi da far sottoporre in parlamento
- Proporre e discutere le decisioni politiche del Movimento
E' evidente anche perchè altrimenti a nessuno verebbe in mente di costruire un portale se quello ufficiale dà tutte le funzionalità necessarie ed in modo adeguato.

In verità è inadeguato anche per i punti da te citati:
8. Forum di discussione pubblico su temi locali
10. Raccolta fondi

Perchè per come è fatto adesso il forum, il 99% è "bailame", rumore e nessuno può avviare una raccolta fondi per una iniziativa. (Io vorrei avviarne una per creare una campagna publicitaria a favore delle idee di democrazia salubre del M5S).

Non credo che non ti rendi conto della attuale situazione di difficoltà che gli iscritti hanno o che non ti rendi conto che un movimento nazionale (da 9 milioni di persone) che si prefigge la demograzia dal basso non può essere gestito dagli attuali strumenti.

Non c'è bisogno di cose mirabolanti, anche perchè qualcuno le ha già fatte per noi, per ora sarebbe infatti sufficiente inserire il codice del
http://www.parlamento5stelle.com/
nel tuo sito e renderlo ufficiale.

Non censuratemi please, perché questa è una analisi e una proposta serissima.

Ettore Maronese (ilmes) Commentatore certificato 04.10.13 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Peppe devi dire a Casalercio che come forum può usare phpBB ... funziona da anni è sicuro ... certo viene difficile mettere le mani sui db e fare i vostri soliti magheggi per far uscire le votazioni come volete, ma pensa è anche Sorcio Aperto quindi non ti costa una ceppa che a te da buon genovese taccagno non fa schifo eh ... pensa con 29 Euro l'anno su Aruba ti togli la paura, così finalmente ci puoi dire dove cazzo vanno a finire tutti i soldi che fa sto schifo di blog eh :D

CasalercioGenioDelWeb 04.10.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Uno vale uno, ma si chiama Beppe e decide per tutti.
"Niente piattaforma e non rompete le scatole!"
Assomiglia sempre piu' a Silvio, il Beppe, nonostante ancora non sia vecchio come lui....

cittadino esasperato 04.10.13 10:15| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,

ciò che CASAL-PEGGIO non controlla CASAL-PEGGIO non fare ... è questo il SENSO del post odierno ???
Bene ... è stato bello ... finch'è durato ...

Moralista del Carson 04.10.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Gli strumenti innovativi sono utili e permettono di comunicare in modo efficente ed efficace. Non sostituiscono l'intelligenza. Le sciocchezze viaggiano più velocemente e raggiungono più persone. Ma sempre sciocchezze rimangono. I problemi complessi hanno sempre una soluzione semplice.....però è SBAGLIATA....

Antonio S., Roma Commentatore certificato 04.10.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Quindi in buona sostanza il SO del M5S è come Windows: un'accozzaglia di robe malamente funzionanti, in parte copiate da altri, prendendone il peggio, dopo che da anni gli utenti si aspettano qualcosa di innovativo e performante...
Andiamo a migliorare davvero...
Autolesionismo a go-go...
Che tristezza!

Dario (), Milano Commentatore certificato 04.10.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

La verità è un altra, dopo tutti questi anni la piattaforma per la democrazia diretta non c'è semplicemente perché il giorno in cui di fosse il movimento sarebbe totalmente fuori controllo. Gli iscritti potrebbero prendere decisioni inaspettate e sgradite a chi tiene le redini del movimento, potrebbero modificare i punti del programma ecc. insomma sarebbero liberi. Io capisco che i fondatori del movimento abbiano degli obiettivi chiari e vogliano raggiungerli preoccupandosi di non disperdere le energie ma ci vorrebbe più onestà intellettuale. Questi post umiliano l'intelligenza delle persone e la fiducia di elettori e iscritti al movimento.

fazzyuk 04.10.13 09:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Ah, resta tutto così? Speravo in un sistema un pò più veloce e ad una organizzazione migliore del forum. Pazienza, il "pensiero fluido" e la "democrazia diretta" dovranno attendere ancora un pò

massimiliano t. Commentatore certificato 04.10.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento


Ottimo post
ed ora dei presunti attivisti che si sentono offesi nel loro "diritto alla democrazia diretta" teniamone a mente IP, nome e cognome, perché se davvero iscritti al Movimento sono persone che non dovranno mai essere in futuro elette...per scongiurare altri casi De Pin e compagnia brutta.

Fabrizio F. Commentatore certificato 04.10.13 09:36| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non avete colto il senso di delusione profonda che ci lascia questo post.

Davvero l'unico modo per dialogare è questo spazio commenti orribile, lentissimo da caricare, dove non si vedono le risposte? Pazzesco, meglio il sito di Repubblica.

Spero che ci siano altre spiegazioni, perché dire che esiste la piattaforma perché ci sono le mailing list è roba da vergognarsi.

ps: sono certificata ma da uno dei pc che uso non riesco a entrare. ESISTE UNA CAVOLO DI MAIL A CUI INOLTRARE I PROBLEMI? ALMENO QUESTO RIUSCIAMO AD AVERLO???

Elisa . Commentatore certificato 04.10.13 09:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza M5S, forza Beppe!!!!!!

Andrea R., Modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.13 09:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto provando ad utilizzare airesis, il problema non è tanto avere una piattaforma, ne' avere le proposte scritte, quanto piuttosto avere il terminale politico a cui consegnarle

Andrea P. Commentatore certificato 04.10.13 09:04| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

C'è una cosa che mi sfugge...spero che il post di Grillo non si riferisca a quella ciofeca di sito del Movimento 5 Stelle e al "forum" peggio organizzato del web. Nel caso quella fosse l'idea di democrazia diretta che il M5S ha intenzione di proporre, sarebbe un errore davvero grave...
Diciamo che quel sito fa molto anni '00, mi aspetto qualcosa più proiettato negli anni '10 :)
Anche a livello di interfaccia e grafica è la cosa meno intuitiva che si possa immaginare pensando a come organizzare un movimento di cittadini e cittadine che vogliono trovare un modo di partecipare alla vita politica del paese. Insomma, se questo è il progetto avvenieristico di Grillo e Casaleggio, farebbero bene ad ammodernarsi un po'

Marcello Cappellazzi, Crema Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.13 08:50| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Quello di cui sento la mancanza e' un sistema per condividerev, commentare e magari proporre emendamenti ai testi di legge in lavoro in parlamento. Molti di noi , su singoli argomenti , siamo molto piu competenti degli uffici dei parlamentari .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 04.10.13 07:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi dobbiamo stare calmi!!! È solo un programma su internet! Si migliorerà... L'importante è solo che rimaniamo uniti per il senso comune!!! Forza M5S!!!

Simone 04.10.13 01:45| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piattaforma di e-democracy Airesis Ufficiale a Parma http://youtu.be/44CQAijwGs8?t=8h58m25s
per maggiori informazioni http://bugtracking.airesis.it/projects/airesis/wiki/Home_Page siete tutti invitati a testarla

Jacopo T., Sorano Commentatore certificato 04.10.13 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi chiedo a cosa servano questi commenti.
Non sappiamo nemmeno se li leggi, mai una risposta. E adesso e' tutto finito qui? Ci dobbiamo far bastare un click sulla tastiera?

claudio g. 04.10.13 01:35| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Sono una iscritta certificata e in quanto tale mi piacerebbe ricevere una email ogni qual volta si richiede la partecipazione per un sondaggio sul Blog Grillo (a volte me li perdo perchè ho una vita e non posso star h24 con gli occhi puntati sul pc)e mi piacerebbe ricevere una email od un messaggio privato al n° di cellulare(da fornire in privacy assoluta, come il doc. di riconoscimento al fine iscrizione al Movimento) per una votazione sull'uscita di un parlamentare dal Movimento, ad esempio, o quando bisogna esprimere un voto per le parlamentarie o l'elezione del PdR o PdC. VORREI ESSER CHIAMATA ALL'ATTENZIONE. Ovunque io mi trovi, tramite cellulare o al computer POTREI COSI' COLLEGARMI IMMEDIATAMENTE SUL PORTALE (M5S o BLOG GRILLO)E NON MANCARE PER ESPRIMERE IL MIO VOTO. C'è già questa funzione? Accolgo idee e consigli, grazie

Stefania Di Luca Commentatore certificato 04.10.13 01:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti ribaltan tutto--

gli irlandesi, dopo il piglio degli islandesi, aboliscono una parte di casta---

son dei grandissimi--
ti alzi e chiudi bottega.
Invece noi no, ci siam voluti entrare fino al collo nel sistema sbagliato--BO??????
beppe ho un dubbio esistenziale.
Il nostro movimento con roma c'entra come una ferrari sull'oceano.

perche' siamo cosi' ottusi?

mary dg 04.10.13 00:58| 
 |
Rispondi al commento

Continua terza ed ultima parte …
Sei un appartenente alle forze dell’ordine (come Salvo D'Acquisto). Sei un appartenente alla Magistratura ( come il Dott. Falcone e il Dott. Borsellino). Sei uno dei tanti Insegnanti e Professori che si sacrificano ogni giorno senza sosta, per fornire un insegnamento appropriato e una solida basse culturale adeguata per i nostri amatissimi giovani. In maniera che un domani possono pensare (avendone cognizione di causa), con la propria testa e non con quella degli altri.
Allora ecco “scattare” il “Diritto Premiale” che si deve riconoscere e renderti merito di ogni tuo intimo e eroico sacrificio.
Onorandoti con la possibilità di essere eleggibile (per meriti conseguiti sul campo, e non per aver servito nel letto o nel trogolo di qualche politicante da strapazzo per i suoi meri fini personali), in Libere e Democratiche Elezioni. Per poter e concorrere e diventare con le persone del tuo “Stampo Morale” un Deputato o un Senatore della Repubblica ( con l’appellativo in questo caso davvero di Onorevole).
Se possiamo dare anche noi il nostro modesto contributo?
Perché sia vero il Motto: Di uno, vale uno!
Allora vi chiediamo umilmente … di dirci come possiamo farlo praticamente?
Grazie per l’attenzione.
Mi scuso, se come al mio solito, sono stato troppo prolisso e forse anche un poco astruso nell'esprimere i miei concetti.
Ed in ultimo mi voglio scusare anche se sono stato poco chiaro scrivere nella maniera più corretta ed appropriata le cose che volevo esternare.

Francesco Letizia 04.10.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho capito il senso di questo post... la cosa mi lascia un po' perplessa... A chi è rivolto!? Solo ai giornalisti!?

Magda Cacciatore (lameghy), Marino (Rm) Commentatore certificato 04.10.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Continua … Seconda parte:
non “soltanto” dalle 80.000 o 800.000 persone degli Iscritti al Movimento, ma bensì dalla stragrande maggioranza degli elettori del Movimento 5 Stelle e successivamente anche dalla maggioranza degli italiani (onesti).
Perché prima c’era il diritto all’elezione o all’eleggibilità per censo, per diritto di nascita, per genere (se eri uomo potevi votare, se eri donna no), e così via.
Adesso deve esserci un diritto a votare ed essere votati esclusivamente per diritto “premiale” non più soltanto per diritto “penale”. Cosa voglio dire?
Voglio dire che se una persona non è mai stato un evasore fiscale, non ha mai ricevuto una condanna penale, per qualsivoglia reato (il peggiore di tutti è quello mafioso), deve aver il diritto a votare in Libere Democratiche ed Oneste Elezioni. Tutti gli altri no!
Inoltre deve avere diritto ad essere eleggibile soltanto, ed è qui che si evince di più il “diritto premiale”, rispetto al “diritto Penale”. La persona (uomo o donna ch sia) che non solo non ha commesso reati ma anche e soprattutto si è sempre comportato come un cittadino modello. Praticamente se hai sempre fatto più del tuo dovere e molto di più di esso. Facciamo degli esempi: Hai adempiuto al servizio militare obbligatorio di leva (quando era obbligatorio per legge ovviamente), servendo fedelmente il tuo paese e non imboscandoti come un topo di fogna per farlo fare ad altri al posto tuo. Oppure sei dei tanti volontari, che si occupa del tuo prossimo, senza riceverne nessun tornaconto personale di alcun genere, soltanto per “Amore del tuo prossimo” e nient’altro. O ancora sei stato un buon genitore, hai fatto tutti i sacrifici necessari per i tuoi figli e per il futuro della nostra Nazione. Oppure sei uno dei tanti e purtroppo sempre più bistrattati dipendenti pubblici (ma hai fatto sempre il tuo dovere, non sei mancato neppure un giorno, senza un giustificato motivo dal tuo luogo di lavoro). Continua ... nella terza e ultima parte.

Francesco Letizia 04.10.13 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale altra scusa vi serve ancora per non dover ammettere che è la vostra pigrizia a tenervi fuori dalla politica. Chiedere altri "Strumenti" per esprimere il proprio parere è inutile se poi un parere non ce l'hai. La democrazia ha urgente bisogno di buona volontà non di piattaforme.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.10.13 00:09| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici e concittadini del Movimento 5 Stelle. In primo luogo vi volevo dire che io sono un vostro c.d. "simpatizzante" e sono stato un vostro elettore nelle recenti elezioni politiche ( sono diventando per questo un grillino?). Bho? Meglio comunque essere denominato un Grillino, che essere etichettato come un “Berlusconino”, oppure un “Renzino”, o peggio ancora un “Montino”.
Io non mi sono mai voluto iscrivermi a nessuno partito politico prima d’ora. Il perché è abbastanza evidente. Non volevo mischiare il mio nome, con questa canaglia politica, presente e passata, che ci ha governato nei ultimi decenni trascorsi.
Non vorrei neppure iscrivermi (almeno per ora), e nessun partito politico e neppure al Movimento 5 Stelle. Perché bisogna vedere le Persone e le Idee alla prova dei fatti. Soltanto allora se avranno superate le c.d. 7mila fatidiche di Ercole e le prove del labirinto dei vecchi e nuovi Minotauri della politica. Potrei decidere di iscrivermi e darmi da fare in prima persona mettendoci la faccia. Per adesso vorrei soltanto partecipare senza essere iscritto. Se me ne venisse offerta la possibilità di farlo? Per proporre, indirizzare, ad anche aiutare, per quello che è mi è possibile fare. Date anche le mie scarse risorse economiche e di tempo. Ma sono convinto che voi appezziate che tutto il Movimento, vi sia di aiuto e di stimolo. Perché se è vero che uno vale uno? Non possono rappresentare solamente gli 80.000 iscritti al Movimento, l’intera categoria di persone (ben 8.500.000 se non ricordo male), che vi hanno votato. Perché esse rappresenterebbero “soltanto” meno dell’uno per cento, della massa reale degli elettori del Movimento 5 Stelle. Se vogliamo essere davvero “diversi” da questi partiti (occupati soltanto a sistemare i loro amici e amici dei loro amici, nonché i loro parenti più stretti nei posti migliori e più redditizi). Dobbiamo partire dalle Idee e dalle proposte dal Basso.E queste Idee e Proposte devono essere votate e decise(continua...)

Francesco Letizia 03.10.13 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, a che gioco stai giocando con Casaleggio? Dov'è finita la piattaforma? Dov'è finita l'uscita dall'Euro? Forse il M5S starebbe meglio senza Grillo e Casaleggio.

Esseffe79 03.10.13 23:58| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera signori Grillo e Casaleggio, ma potrei dire, Ciao Beppe E Gianro, da molto tempo vi seguo, sono un attivista VERO di Castelfiorentino. Lotto ogni sabato ai banchini informativi, partecipo ai congressi toscani, sono iscritto, leggo e condivido i post di innumerevoli gruppi di attivisti di Italia, sono stato anche in piazza Montecitorio per la difesa dell'articolo 138, ma...
Ancora non ho ricevuto l'attivazione come votante per il sito principale. Troppe volte ho fatto i salti mortali per leggere le 600 e passa mail che mi arrivano e che meritano rispetto e abnegazione e continuerò a farlo perchè amo il mio Paese e la gente che lo abita. Troppe volte ho combattuto contro l'indifferenza e la partitocrazia dei più. Troppe volte mi sono sentito impotente di fronte alle sconfitte e poco soddisfatto dalle vittorie. Si, si lo so, ci vuole tempo e pazienza, ma anche in amore troppi dinieghi fanno rinunciare. Lotterò fino alla fine per ridare la democrazia che i nostri Padri ci hanno lasciato in eredità, ma non sarà solo con un mezzo etereo che potremo carpire i voti degli indecisi. Non sarà con il solo uso di internet che faremo capire alla gente la verità. Si, la tv, le radio, i giornali, trattano gli attivisti e gli eletti in parlamento con la disinfofmazione, ma siamo persone, tangibili, visibili, toccabili, non numeri per un voto, quindi, umanamente, come tali ci dovete trattare. Perchè non cominciate a cercare, tra chi vi segue e consuma il suo tempo struggendosi nel sogno di una vera democrazia, quelli che meritano una vostra telefonata o sms diretti?
Non faccio polemica, non sono un troll, aspetterò e combatterò ancora con fiducia, spero solo di non deludere chi crede in me, nei miei compagni di banchino e meetup, in un futuro per i propri figli. Attendo con ansia un luogo comune a tutti, ma già nei social attivi adesso, ci sono migliaia di pensieri interessanti, intelligenti e da perseguire. Vorrei essere sicuro come voi di trovare una unica stanza, seppur

lorenzo lelli 03.10.13 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Quindi riassumendo:
Funzioni attive:
1 - puoi cliccare su un bottoncino col nome della persona che più ti piace!
2 - puoi cliccare su un bottoncino col nome della persona che più ti piace anche per un secondo evento!
3 - puoi cliccare su un bottoncino col nome della persona che più ti piace addirittura per un terzo evento! e guarda che queste prime tre funzioni non solo mica le poteva realizzare pure il mio nipotino di otto anni dopo i primi venti minuti di lezioni di basic, ma sono anche completamente differenti tra loro e meritano certamente un punto d'elenco per ciascuna! mica le abbiamo scorporate così venivano fuori più punti come quando uno nei temi scrive largo e va a capo rigo ad ogni frase così sembra che ha scritto di più!
4 - puoi fare i sondaggi, come sui blog di supereva del 1998! volendo potremmo conoscere il colore preferito del nostro elettorato ma preferiamo usarli giusto per lapidare virtualmente gli adulteri!
5 - c'abbiamo pure una funzione vagamente utile che in verità scritta così sembra una banale chat room, però per non farci mancare niente è zoppa
e l'abbiamo data in beta testing solo ad alcuni perché gli altri son fessi
6 - c'abbiamo il plugin di foursquare!
7 - ragazzi una roba rivoluzionaria, c'abbiamo pure la mailing list!
8 - c'abbiamo il forum! cose mai viste!
9 - c'abbiamo il forum PRIVATO!
10 - c'abbiamo il form per mandare i soldini come tutti i siti di schemi per il punto croce!
11 - c'abbiamo il servizio di bulk messaging come tutte le aulette universitarie o quelli che ti vogliono vendere il vino novello!
12 - eh?
Funzioni prossime:
- sai com'è, una robetta marginale, giusto la funzione che definisce il concetto di "piattaforma multimediale per l'esercizio della democrazia diretta". possiamo farne a meno.

Fulvio B. 03.10.13 23:48| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Invece di inveire contro i dissidenti e di costruire un altro partito padronale, di cui si hanno piene le tasche, perché i parlamentari grillini non si schierano con i fatti dalla parte dei cittadini ? per esempio accertando la legalità in relazione ad un episodio denunciato da un onesto impreditore nella trasmissione Servizio Pubblico”che ha chiesto ad una banca 700.ooo euro costringendosi a firmare garanzie con assegni e cambiali pari ad un valore doppio che ha permesso loro di appropriarsi e sequestrare beni per due milioni e ottocento e, per di più, consentendo ad equitalia di svendere quegli stessi beni con aste al ribasso in modo che dopo averli venduti quell’imprenditore non solo avrà perso tutto pagando il triplo del debito reale ma resterà anche debitore di quello che la vendita al ribasso non avrà procacciato. Mettetevi concretamente dalla parte dei cittadini, mediante interrogazioni parlamentari, screditando quella banca e mandando i dovuti accertamenti legali. Perché non presidiate gli ingrezzi di quella banca strozzina e non impedite ad equitalia di svendere sottocosto beni che valgono tre volte tanto? Schieratevi concretamente con i cittadini e questi vi saranno riconoscenti in ogni parte d’Italia, Per conoscere la vittima, chiedete a Travagli (presente in trasmissione) che è un giornalista dalla vs parte.
Attilio

Attilio M. 03.10.13 23:46| 
 |
Rispondi al commento

è la prima volta che non so cosa pensare dopo la lettura di un post... Mi sento da un lato in accordo (tutte le promesse 5 stelle sono state rispettate e la rete, quando doveva, si è sempre espressa nei migliori modi e con i migliori meccanismi) dall'altro però mi chiedo: se è stato fatto un passo indietro sulla scelta della costruzione della piattaforma/sito web/applicazione di consultazione degli iscritti o se serve molto più tempo del previsto non era meglio dirlo direttamente? Abbiamo sempre reagito con comprensione ai problemi logistici o alle decisioni "strambe" purché ben motivate... Stavolta questo post mi sconcerta... Non che basti questa frivolezza a farmi cambiare idea politica, ma non è piacevole leggere queste cose, tutto qua


Bene! Io sono mesi che dico che c'è già il nostro strumento ! Se la gente vuole partecipare basta che scriva le sue idee e valuti quelle degli altri ! Si apre una discussione con un titolo e se vi piace l'idea la condividete con la stella ! Basta avere voglia di leggere un po' il forum e vedrete che ci sono tanti che hanno delle belle idee ! Quando avete tempo leggete e valutate poi le migliori sono messe su un programma e portare in parlamento. ! Che altro dobbiamo fare ? Io credo che sia un'ottima piattaforma già questa!

Yuri b 03.10.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa ma vuoi dire che la piattaforma non ci sarà più e che si continuerà così ? Non è chiaro se il tuo post è destinato "agli altri", ed allora è comprensibile, in effetti abbiamo fatto e facciamo già molto di più di qualsiasi altro portale politico; oppure sia destinato "a tutti", quindi anche a noi iscritti al Movimento, ed in questo caso non puoi cavartela così! Una specie di "liberi tutti", ci stai dicendo "organizzatevi voi, io quello che potevo fare l'ho fatto". E questo ci riempirebbe di delusione e affetto. Delusione perchè noi tutti aspettiamo una Ferrari della democrazia digitale e non una "500" truccata; di affetto perchè probabilmente avevamo sopravalutato e caricato di enormi fardelli te e Casaleggio, ma allora permetteteci di portarli insieme questi fardelli. Da tempo nel Movimento attivisti esperti hanno messo a disposizione tutta la loro competenza ed il loro impegno per una piattaforma decente, da Airesis, ai tanti gruppi che lavorano su Liquid Feedback, fino al Parlamento Elettronico della Regione Lazio. Io spero solo che sia stato un post sbagliato e confuso, che sarebbe stato meglio non pubblicare. Un errore di comunicazione, può capitare anche ad uno dei team più straordinari della politica digitale globale.

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 03.10.13 22:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il peggiore post di tutti i tempi, aspettative disattese, coerenza zero, il sarcasmo destinato ai giornalisti è una scusa il messaggio è chiaro....
recepito... grazie!!

sergios g Commentatore certificato 03.10.13 22:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ok, quello che c'è ed è stato fatto va benissimo, ma è.. come dire.. da addetti ai lavori insomma, ci vuole tempo e dedizione per seguire le vicende , tempo che molti non hanno, pur essendo magari in buonafede e potenzialmente cinquestellati.

Ci vuole un sito, o portale chiamalo come vuoi, con una interfaccia chiara, va benissimo come l'avete impostata in questo post, ma dove poi si possa fisicamente "entrare" nelle stanze dei bottoni... non dico che ci si possa ispirare a secondlife, ma uno sforzo in più ora ci vuole.

Paolo Zurlo, Cittadella Commentatore certificato 03.10.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA DIRETTA FUNZIONA eccome, e non solo nei comuni e nelle regioni ma anche al parlamento, Si utilizzano anche Facebook e Twitter, i parlamentari stanno presentando una marea di proposte provenienti dai cittadini, l'unico problema è che non si riesce ancora a velocizzare lo scambio di informazioni tra i cittadini e i portavoce nella fase elaborativa e finale delle proposte. E dovrebbero essere i parlamentari a doversi dare da fare in questo senso, e qualcuno lo sta già facendo nel sito internet delle commissioni e con le sue pagine FB. Ma forse non è stata una felice idea il promettere una non meglio definita "piattaforma" non tanto per il fatto che ha creato aspettative ma soprattutto perchè ha dato la possibilità ai partiti di cavalcare questa inutile mancanza.

Toni Rizzo, Firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.10.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe questa la piattaforma? Un sistema operativo fatto di Meetup, facebook, mailing list, blog, twitter? Sono iscritto a 5 Meetup, 3 gruppi facebook, e non so quante mailing list. Vedo gruppi che lavorano in modo scoordinato, che trattano gli stessi temi senza nemmeno conoscersi!

è necessario un luogo univoco di discussione, incontro tra cittadini ed eletti e votazioni. Qualcosa tipo l'immagine del post sarebbe buona cosa. E possibilmente non gestito da un'azienda privata. Solo questo, sarebbe un bel motivo per votare moVimento

Grazie

Dario Fe, dario.fe_86@libero.it Commentatore certificato 03.10.13 22:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

che delusione Beppe. ci hai persi, hai perso la parte buona, la parte intelligente, la parte antifascista del tuo movimento. che tristezza, mi sento terribilmente presa in giro.

pat z., portomantovano Commentatore certificato 03.10.13 21:59| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per favore, ve lo sto chiedendo da più volte: come posso fare a certificarmi? Sono iscritta al Movimento dall'inizio, non mi ricordo se era il 2006 o il 2007. Vi prego, ci terrei tanto, aiutatemi! Grazie, Annamaria Carro

Annamaria Carro 03.10.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Opero dalla Tunisia da oltre dieci anni e da dove sono partite, partono, e partiranno barconi e gommoni. Conosco bene il problema ed i retro-aspetti.. La soluzione esiste e si puo' realizzare facilmente seguendo tre semplici linee di intervento.

1- installare radar su isolette, isolotti, scogli e navi all'ormeggio sulle secche, in modo da localizzare tutti gli echi ed ispezionarli con aerei ed elicotteri. Operazione fattibile con i semplici mezzi militari dell'attuale marina, esercito ed aviazione.


2 - pattugliare le coste di Tunisia, Libia, Egitto con mezzi a terra di gestione europea. E con l'ausilio della copertura satellitare. Per stroncare tutte le connivenze deliquanziali esistenti nelle nazioni di partenza.


3 - rilasciare senza ulteriori indugi il passaporto italiano a chi, per due-tre - quattro anni al massimo , paga all'erario una somma prestabilita; prova "provata" di una attività in essere, lecita ed utile alla nazione e legata ad un numero minimo di assunti "in regola" con i contributi previdenziali. Insomma se si pagano i contributi a 10 italiani e , per esempio, 40.000 € all'anno di imposte sui profitti, per tre - quattro, si ha il passaporto . Ovviamente conoscendo la lingua italiana ed avendo un minimo delle nozioni necessarie ad allinearsi alla nostra cultura ed ai nostri principi di libertà .

laformicuzza.eu

la formicuzza 03.10.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

nessuno dei partiti la vuole la democrazzia diretta anno una gran paura ma velo imaginate se venisse veramente aplicata nel giro di qualche mese dei partiti non esisterebbero piu uno'loro vogliono la delega del cittadino per fare i suoi porci comodi ma tanto alle prossime elezioni il movimento 5 stelle vincera e dopo ce' da divertirsi...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 03.10.13 21:45| 
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA DIRETTA NON FUNZIONA!!!

Il titolo è volutamente provocatorio, ma deriva da una semplice constatazione:

come attivista del M5S frequento da oltre 5 anni il Meetup prima ed il Blog del Movimento dopo. Finchè eravamo poche decine di attivisti, tutto funzionava bene, le comunicazioni erano chiare, sintetiche, e si giungeva ad una conclusione.

Da quando siamo diventati centinaia e poi migliaia, si sono creati decine di gruppi di discussione, gruppi Facebook, gruppi Google, Meetup tematici, forum personalizzati, e la "comunicazione" è andata a farsi benedire, le discussioni degenerano in liti e non si giunge a nessuna conclusione, semmai si termina con una serie di VAFF...! reciproci.

Troppe voci creano solo confusione, quindi ritengo che questo "esperimento" possa ritenersi concluso.

Suggerisco di attivare semmai la Piattaforma da tempo immemore promessa da Grillo e Casalleggio, e mai attuata (su questo penso che la figuraccia sia ormai difficilmente recuperabile ;)), per poter promuovere sondaggi e raccogliere contributi di idee da tutti i cittadini, ma la democrazia andrà poi gestita in forma "rappresentativa", l'unico sistema che funziona da decenni in tutte le Democrazie del mondo.

Invito pertanto i "portavoce" a prendere coscienza dell'importanza del loro ruolo, e delle responsabilità conseguenti. Dalle loro azioni e decisioni dipende l'effettivo esercizio della Democrazia.

massimo b. Commentatore certificato 03.10.13 21:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me bisognerebbe destinare un pò degli stipendi dei parlamentari per costruire una piattaforma un pò più performante e robusta oltre che completa.
Perchè già a desso con soli 90mila iscritti se cerco di postare una proposta, mi viene fuori la scritta ci possono volere minuti e un errore:
Apache/2.2.15 (CentOS) Server at www.beppegrillo.it Port 80
La piattaforma dovrebbe poter gestire un carico di lavoro di milioni di utenti attivi e quella di oggi è un pò triste.
Bisogna che troviate i fondi anche con donazioni volontari per questa piattaforma.

Matteo Pietri Commentatore certificato 03.10.13 21:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, per me sei solo EROICO.
Questo è un paese composto di innumerevoli caste privilegiate che combatteranno contro ogni cambiamento che preveda un loro ridimensionamento. Questo è un paese i cui media sono legati a doppio filo con quelle caste e che continuano a propinare vergognose versioni pro domus loro. Questo è un paese con un popolo di pecore anarchiche che preferiscono prendersela nel di dietro, piuttosto che rimanere uniti e combattere il vero nemico.
Basta leggere molti dei commenti di questo post per rendersene conto, scritti più con l'intento di sputtanare questo meraviglioso Movimento che di farlo decollare in maniera più positiva. Facendo sì critiche, ma propositive e costruttive.
Questo è un paese dove per cambiare serve solo una rivoluzione cruenta, che questo cesso di europa impedirà, perchè la nostra situazione va benissimo a quei paesi che ci hanno oramai colonizzato. Auguri Grande Beppe. Per me resti un EROE.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 03.10.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Bene sono contento,certo se alle elezione del presidente della repubblica invece di tornare indietro venivi a roma trovavi un 50000 persone pronte per spaccare tutto,lo so,avremmo trovato la polizia...padri di famiglia e bla,bla...ma almeno ci avrebbero temuto anche in un altro modo,adesso sanno ..e ci mettono all'angolo e noi ad urlare impotenti le nostre ragioni,mah andiamo avanti con la politica Gandiana,ma non sono sicuro che funzioni fino in fondo,dovremmo alzare la voce per far tremare i muri....come diceva quello "those who makes a peaceful revolution impossible,will make a violent revolution inevitable"

alessio s., roma Commentatore certificato 03.10.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok il portale c'è. ok è probabile ci siano alcune persone che per proprio interesse diffamano le attività del M5S. Però il processo di attuazione di una democrazia diretta è solo all'inizio secondo me. Ad esempio il punto 3. A me è arrivara una mail per scegliere il presidente della repubblica. Io ho seguito le istruzioni e dato la mia preferenza e poi ho votato. Ma chi mi dice poi cosa è successo? Che possibilità di controllo ho avuto io sull'esito della votazione? Che io sappia nessuno. Questo argomento va affrontato. Ad esempio se mi fosse arrivato un avviso che diceva che la mia preferenza e il voto sarebbe stata pubblicato in rete
e poi realmente pubblicati tutti nomi e cognomi di aveva deciso di votatre (non segretamente) e cosa hanno votato. Allora si avrei avuto possibiltà di verificare l'esito del voto. Allora si che le polemiche cesserebbero. E' solo un'idea. La scrivo qui nella speranza comunque di stimolare un processo di maggiore trasparenza sugli esiti delle votazioni nel sistema. Chi vota non si deve nascondere altrimenti o ha degli interessi da nascondere o è in qualche modo impossibilitato a votate apertamente perchè ricattabile.

sergio sebastiani, pistoia Commentatore certificato 03.10.13 20:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Beppe ho riletto questo post, ho provato a metterci tanto zucchero ma è sempre amaro.

gianluca f. Commentatore certificato 03.10.13 20:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Lo sapete cosa disse il condannato a morte mezzora prima di andare al patibolo???

" QUALCUNO HA UNA ASPIRINA PER IL MIO RAFFREDDORE??"

Aspettate il software??

attendete qualche settimana che ci sarà una sorpresina eccellente!!
LA CASTA CAMBIERA' LA COSTITUZIONE E LA LEGGE ELETTORALE. CI SARA' UN BIPOLARISMO ALL'ITALIANA: O VOTI PD O VOTI PDL, ESCLUSI GLI ALTRI!!! DEMOCRAZIA EH!! VOTATE PER CHI VOLETE TANTO E' COME VOTARE UNO SOLO.
CI STANNO PRENDENDO PER IL CULO E CI PRENDERANNO PER IL CULO. CI RITROVEREMO UNA DITTATURA FERREA E VOI PENSATE ALLA PIATTAFORMA?? Un giorno magari ci sarà se..... non avranno cambiato le regole anche per le connessioni in internet e se ci sarà ancora la possibilità di navigare liberamente.

Giuseppe P., Novi Ligure Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.10.13 20:23| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma volete capire che le cose non si possono fare a tamburo battente? Grillo non ha la bacchetta magica e poi non si può raffazzonare questa piattaforma ma deve essere una cosa seria.
Date un po' di tempo e lasciatelo respirare.

Armando ., Milano Commentatore certificato 03.10.13 20:21| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe, per favore non ci prendere x il culo, ma che OS ?! .. l'idea era che si poteva elaborare , votare .. e cosa ne usciva era la linea del M5S .. invece no .. cosi' la linea è la tua .. bah .. se continua cosi' voto M5S xce è il meno peggio turandomi il naso, che non è il max :(

enrico sabbadin 03.10.13 20:09| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Daiii ora stiamo esagerando però!!! Obiettivamente non sono i giornalisti pidiellini (io reputo la stampa italiana un cancro e corresponsabile della situazione) ma la piattaforma e l'uno vale uno e da anni che se ne parla! Consultare la base? Interagire con gli eletti che sono portavoce. si portavoce ma di chi? Il programma da completare aggiornare ecc.. Non ci siamo.

daniel& cuocci, genova Commentatore certificato 03.10.13 20:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

non mi è proprio piaciuto questo post
poi mi piacerebbe che Beppe firmasse ciò che scrive (non si capisce mai se scrive lui o lo staff)
io penso che se questo e quello che Beppe crede sia Democrazia Diretta allora dovrebbe essere Lui in prima persona a Roma e non volta gabbana che poi non si sa cosa vogliono. saluti.

gianluca f. Commentatore certificato 03.10.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

un cervello collettivo non può funzionare se i suoi neuroni comunicano male.

sostenere, anche per un istante, che questo sia un portale in grado di creare un VERO cambiamento nel modo di decidere collettivamente e di selezionare chi comanda, è semplicemente indifendibile.

Ciao ragazzi, non avrò più il tempo di scrivere proposte che spariscono in 3 minuti; ho le scadenze della mia stramaledettissima P.IVA(finta e a me imposta) da decifrare....
Chiamatemi se il capo decide che è lecito fare rete; per le cose vere e giuste il tempo si trova sempre.
buona democrazia

PS.
chi mi vuole chiamare troll x questo post, è libero di masturbarsi liberamente o di cercarsi una ragazza come il povero giovane giornalista trattato come una merda da Brunetta travestito da Grillo.

PPSS
Beppe, temi il Brunetta in te, non il Brunetta in se....


Progetto molto interessante, questa forse era la battaglia da portare avanti, a livello nazionale.
Forse si poteva mettere sul piatto del compromesso l'introduzione significativa di strumenti di democrazia diretta (soprattutto a livello locale!!!), ed accettare tutto il resto... dura, si capisce, ma forse sarebbe stato un sacrificio molto utile (gli italiani avrebbero potuto incominciare a interessarsi alla Res Publica...!!! questo e' il cuore del M5S, le altre sono perdite di tempo).
"sarebbe stato" come aveva detto Bersani, mi sembra...


delle due scelgo la prima. secondo me sono scemi!!

rinaldo tonelli 03.10.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che come al solito NON CAPISCONO!

PRIMA DITE CHE DOBBIAMO FARE IN MODO CHE CHI NON HA IL PC DEVE ESSERE INFORMATO E POI PENSATE AD UN SOFTWARE? DECIDETEVI! VOLETE CHE TUTTI, E RIPETO TUTTI I CITTADINI SIANO INFORMATI E NON SOLO QUELLI COL PC??

Io personalmente ho sempre votato sul web e alle assemble dei meetup.
Non mi interessa un software per votare online perchè già lo faccio COMODAMENTE DALLA MIA POLTRONA. Quelli che vogliono possono partecipare ai meetup E VOTARE PERSONALMENTE, basta alzare il culetto dalla poltroncina comoda ed andare come faccio io alle riunioni, anche se ho 60 anni. Informare i cittadini anche nei banchetti, in pizzeria, al lavoro, allo stadio, etc. Fate come me, mettetevi una spilla del M5S e tenetela sempre appuntata al petto, qualcuno vi chiederà informazioni, proprio come succede a me tutti i giorni!! mettete un adesivo del M5S sulla macchina o sul furgone come ho fatto io!! Mettete un grosso stemma del M5S nel negozio come ho fatto io!! Diamoci da fare ragazzi!!

Invece di pensare ad un software pensate a quello che stanno per fare i compari parassiti. BIPOLARISMO E PRESIDENZIALISMO. Dittatura ferrea tipo mussoliniana. NON AVRAI ALTRO DIO FUORI DI ME!!
BIPOLARISMO ALL'ITALIANA: O VOTI PD O VOTI PDL cioè UNICO PARTITO( come il fascio).

PRESIDENZIALISMO ALL'ITALIANA: O VOTI CHI TI DICO IO O VOTI CHI PRESENTO IO. SCELTA DEMOCRATICA VERO???

Democrazia FINTISSIMA!! Ti fanno votare per darti l'idea di essere in democrazia e ti lasciano la convinzione di aver deciso mentre invece FARANNO ESATTAMENTE QUELLO CHE VOGLIONO PERCHE' SONO TUTTI UNA FAMIGGHIA ( come diceva Fiorello).
E noi pensiamo ad un software??? andate per la strada ed avvisate i cittadini di quello che ci aspetta!!!MUOVETE IL SEDERINO!!!! Il software quando arriverà lo useremo se ancora sarà possibile navigare liberamente in internet.

QUESTA E' LA MIA DIAGNOSI: " TI STA' CADENDO LA CASA IN TESTA E TU PENSI ALLA GOCCIA CHE PERDE IL RUBINETTO DELLA CUCINA??"

Giuseppe P., Novi Ligure Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.10.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amate i Vostri nemici e salverete la vostra anima, son boni tutti ad amare solo chi ci ama.
Lasciate stare la Le Pin, o come si chiama, pensate davvero di essere migliori di Lei?

MICHELE GOTTARDI, SAN MINIATO Commentatore certificato 03.10.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io davvero penso che focalizzare l'attenzione su una "piattaforma" sia cercare una specie di fetticcio.
se viene bene.. imparerò ad usarla.... se non viene.. .uguale.
io oggi dialogo con i parlamentari, seguo i lavori è ho modo di esprimermi in modo certificato sulle decisioni del movimento.. sono aperto ad approfondimenti, aspetto evoluzioni e miglioramenti, ma davvero non vedo l’essenzialità del “pacchetto”. Mi fa quasi paura.. sembra un ghetto dove rinchiudere “gente” di un certo tipo.
Io non voglio un contenitore di appartenenza. Io sono un cittadino libero che ha trovato un canale per farsi sentire, e lo vede evolvere e spera si evolva ancora.
Il sistema è a servizi odell’attività politica, non viceversa.
Questo per me è un falso problema.

mANU 03.10.13 19:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Uffa questa "piattaforma"......ma è un'ossessione.

angelo v., carrara Commentatore certificato 03.10.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

premesso che della democrazia diretta m'importa poco e voto il M5S per i temi che porta avanti in ambito etico, ambientale e sociale, dico che credevo di avere capito il senso (evidente) di questo post (ovvero: "La democrazia diretta già l'avete avuta e vi dobbiamo solo dare l'ultimo tassello per permettervi di proporre e votare leggi - funzione che richierà tempo), ma ora ho appena letto l'articolo su Repubblica e la mia conclusione è che:

NON CI HO CAPITO PIù NIENTE!

giuseppe o. 03.10.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti i detrattori di questa piattaforma.
Fate bene a criticarla, per cui andate ad operare sulla vostra. Mi risulta sia di materiale legnoso, a forma di gogna e con costrittore a 90°.

leonardo l., augusta.sr Commentatore certificato 03.10.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Io non ci ho capito nulla, e voi?
Io non ero ancora iscritto certificato ne per le parlamentarie ne per le presidenziarie, ora lo sono, come funzionava in quei casi?
Qualcuno che ha votato con quel "portale" che non ho non ho capito cosa e dov'è (un link?)
Grazie

De Ma Commentatore certificato 03.10.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo tanti anni di attivismo mi scopro giornalista pidimenoellino...mah!

Claudia C. Commentatore certificato 03.10.13 18:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non si fidano di tutti Gli Italiani !?

Paolo lezza 03.10.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quelli che hanno commentato "ma questa non è democrazia, il M5S è un partito padronale, Grillo decide tutto e gli iscritti nulla", ecc. Vi prego di rileggere la frase del post che dice:
"Da sviluppare prossimamente: - Proposta legge parlamentare e regionale formulata dagli iscritti al M5S per i parlamentari e i consiglieri regionali".
Il che vuol dire che gli iscritti certificati potranno decidere SULLE LEGGI DA PORTARE IN PARLAMENTO O ANCHE IN REGIONE. Questa è democrazia partecipata, anche se fate finta di non capirlo. Inoltre, mi sapreste spiegare i partiti (PD, PDL, SEL, Lega e compagnia cantante) che cosa fanno a loro volta per chiedere gli stessi pareri ai propri iscritti?

Marco T 03.10.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io spero si presti in futuro più attenzione nel mettere certi post...abbiamo solo fornito munizioni al nemico,mentre il nemico è in fuga.son errori assurdi!!!la piattoforma arriverà ovviamente e basta solo dire che si + in ritardo,punto.ovviamente i giornalai ci stanno già ricamando sopra,in primis il fatto quotidiano online....resta altrettanto vero che questi sono errori che alla fine non contano ai fini del nostro attivismo,perchè l'importante è l'impegno nel quotidiano di tutti!!!!ma dato che una piattaforma unica e semplice e la certificazione facile per i nuovi iscritti è importante ,si taccia finchè non è pronta!un post del genere è una pirlata galattica ma forse vale come gesto di rabbia che quindi capisco benissimo.
passiamo oltre e la piattaforma arriverà.intanto lasciamo che la casta partitica si faccia del male da sola.a noi interessa mandarli tutti a casa!!!!e riprenderci il Paese!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 03.10.13 18:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

"Forse perchè della fatal quiete tu sei l'imago..." come questa poesia è questo post perchè sembra la continuazione di qualcosa che non tutti conoscono o hanno capito. E i relativi commenti sono appunto non come un fascio di linee parallele ma come una raggiera. Mi sa che ci siamo persi qualcosa|

luciana m. Commentatore certificato 03.10.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Come facciamo a dimostrare che il nostro sistema di voto sia inoppugnabile?

Salvatore Di Mare, davide.mcsea@hotmail.it Commentatore certificato 03.10.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Io da quando sono iscritto al blog ho potuto votare su tutte le decisioni importanti, la mia "partecipazione" vera però la faccio per strada con la gente. Beppe aveva promesso entro settembre, a questo punto non ho capito bene cosa, ma non ho visto niente di nuovo. Aspetto tranquillo, la differenza non la farà un software ma la gente che alza il culo dalle sedie.

andrea mariotti 03.10.13 18:04| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi state facendo un lavoro grandioso dentro e fuori il parlamento.
Quando la gente parla che noi grillini siamo come dei talebani che il m5s è una setta dove comanda grillo ecc io li azzittisco dicendo che siamo noi della base a comandare e che culminerà con la piattaforma online.
Dovete tirare fuori una piattaforma in alpha test magari per poche persone per il testing, anche senza piattaforma siamo migliori dei partiti, ma la dovete tirare fuori o ci perdiamo la faccia.

corrado f 03.10.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe stiamo aspettando...... ogni promessa è debito...... stiamo aspettando..... ma questo è un punto molto importante del M5S e deve essere sviluppato al più presto il portale per le discussioni delle leggi in modo da non lasciare soli i nostri deputati..... se così non fosse vuol dire che hanno ragione i trolls del PD che dicono che stiamo diventando come un partito padronale.

RGA GRO, Roma Commentatore certificato 03.10.13 17:59| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Sono un consulente informatico, vivo in Germania, seguo il M5S da qui come l'unica speranza attuale per il mio paese d'origine nel quale mi piacerebbe tornare a vivere, un giorno.

Qualche pensiero sul famigerato "portale":

A mio avviso:
Un vero portale per la democrazia diretta:

- Deve poter esistere in modo distribuito e replicato in tutto il mondo, non su dei server centrali gestiti da un'entità di cui sia necessario fidarsi. Vedi tecnologia usata per Bitcoin: se è possibile fare denaro elettronico non falsificabile, gli stessi principi sono utilizzabili per la democrazia diretta!
- La storia/evoluzione di ogni decisione, voto, proposta e preferenza deve essere tracciabile, trasparente, sempre verificabile (e non solo dagli addetti ai lavori) in qualunque momento.
- L'interfaccia a tutte le funzioni deve essere accessibile e aperta a diverse implementazioni e outlet (desktop, smartphone, tablet, ecc.)
- Il software DEVE essere OPEN SOURCE. È l'unico modo per garantire la democrazia a livello informatico. Oltrettutto, avrebbe il vantaggio (non certo minore) di poter usufruire di molte più risorse (non tirerei indietro la mia, su un progetto del genere, a GRATIS, e sono certo che molti altri programmatori informati(ci) lo farebbero).

Premetto che Gianroberto Casaleggio mi sta simpatico. È un visionario, penso sia una persona positiva. Ma secondo me, tout-court, la Casaleggio e lo staff non hanno il personale con le qualificazioni necessarie per fare suddetto portale, che sarebbe di portata MONDIALE se avesse le caratteristiche di cui sopra (altro che liquid democracy, ingenuamente basato su procedure Pgsql..).

E soprattutto sta perseguendo un modo vecchio, anni 90, superato, di fare informatica in modo centralizzato, chiuso ed economicamente insensato (soprattutto trattandosi di un software non destinato a generare profitto - o sbaglio?).

Spero che questo cambi. Pronto a contribuire.

Un saluto,

Lorenzo

Lorenzo Belardi 03.10.13 17:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri si è consumato un dramma, non quello di B ma uno molto più grande, quello di molti grillini.
E' stata la prova, una volta di più, che posizioni intransigenti non servono a nulla.
Un gruppo di minoranza coeso del PDL ha portato alla capitolazione il suo capo (Berlusconi!!!), questo è l'esempio inconfutabile che si poteva fare un governo a guida M5S tenendo per le palle in primis PD e compagnia bella.
Si è SCELTO per l'altrui inciucio e per la promessa di maggiori voti futuri(un governo doveva per forza essere fatto, altro che governo Monti e trasformismo postunitario proposto da Grillo).
Il quesito non è se si vincerà o no, perché si vincerà data la classe politiche che abbiamo, ma la domanda vera è:
Che Italia ci si troverà a governare? come staremo tra altri 6 mesi/1 anno di ruberie e ingiustizie? il gioco vale veramente la candela/benessere complessivo di tutti noi? ai posteri...

FN 03.10.13 17:49| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver sentito l'intervento di Di Battista alla Camera sull'ecatombe (l'ennesima) di Lampedusa ho deciso di iscrivermi al M5S. Siamo circondati da un cimitero ma abbiamo anche un cimitero etico e culturale dentro. E credo che la varietà e ricchezza di molta gente presente in questo movimento (per quanti difetti possa avere, ma come tutti del resto) sia un'opportunità più unica che rara. E se è non ora...

e.a. 03.10.13 17:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Ma scusate l'ignoranza ma.... in che senso "os"? parliamo di un sistema operativo completo tipo Win, Linux e compagnia, oppure di un software online, di un emulatore.... che roba è? ci spiegate?

Beatrice D., FIRENZE Commentatore certificato 03.10.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pacatamente ed onestamente mi pare un "salto carpiato" per dire che abbiamo la democrazia diretta.

Quello che davvero manca e' che i temi di discussione e la richiesta di votazioni possano essere attivate e richieste autonomamente dagli iscritti e non solo definite in occasioni istituzionali.

Credo che ad esempio se, fissando una soglia del 5% ad esempio, 4000 persone delle 80000 iscritte (tra cui il sottoscritto) chiedessero di votare per definire un'azione del movimento (all'interno delle regole del non statuto ovviamente) dovrebbe essere possibile.

Un forum su cui io posso fare una proposta e gli altri possono (o meno) appoggiarla tipo liquid feedback o analoghi ci vorrebbe.

ciao e grazie
Pierino

Pierino G., Genova Commentatore certificato 03.10.13 17:33| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Beppe scusa un attimo, ma non è il Parlamento Elettronico che permetterà la democrazia diretta in tutto e per tutto?

Leonardo Maracino, Bologna Commentatore certificato 03.10.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Evviva l'open source. :)

Carmine D., Caserta Commentatore certificato 03.10.13 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Evvia l'open source. :)

Carmine D., Caserta Commentatore certificato 03.10.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

La falsa comunicazione:
Ecco l'email che ho appena ricevuto da Francesco Laforgia Deputato pd. XVII legislatura. Cosa mi consigliate di rispondere?

Letta, la ripartenza e un paese che non può più aspettare

Le lacrime della senatrice De Pin, insultata dai suoi ex colleghi del gruppo grillino, sono forse il simbolo della giornata di ieri. La fotografia di un paese dalla Costituzione più bella del mondo che facciamo fatica ad applicare fino in fondo. Di una democrazia ferita da partiti padronali e avvitati nella difesa ossessiva e pericolosa dei loro padroni. Di un confronto, dentro e fuori dai partiti, che non riesce più a trovare le parole della politica. La ripartenza del governo Letta, su basi nuove e da un oggettivo punto di forza del PD, è un fatto positivo. Sapendo che dovremo vigilare perché non si torni alla palude dei mesi scorsi, nei quali il lavoro del governo e del parlamento veniva bloccato da un'irresponsabile azione di continuo logoramento. Sapendo che la distinzione tra vicenda giudiziaria di Berlusconi e interesse del paese è stata sancita ufficialmente in una relazione che ha ricevuto la fiducia delle Camere. E consapevoli che il PD si troverà davanti a un'evoluzione drammatica dello scenario politico, insidiosa per il progetto stesso del partito democratico. Quelle lacrime, in fondo, sono il simbolo di un paese che soffre e che non più aspettare. Che non può più aspettarci. E di cui dobbiamo farci carico. Le stesse lacrime che oggi sono anche per le vittime di quell'insopportabile cimitero che è diventato il Mediterraneo.
LE INIZIATIVE DEL WEEK END

Sabato 5/10, alle ore 10.30, sarò al Circolo A. Caponnetto, presso la sede di Via Gran San Bernardo 1, per parlare dell'attuale situazione politica e per incontrare iscritti ed elettori

Domenica 6/10, alle ore 10.30, sarò all'inaugurazione della nuova sede del Circolo Trenno Gallaratese in via Cilea 4, cui prenderà parte anche il Capogruppo del PD alla Camera Roberto Speranza.

Armando ., Milano Commentatore certificato 03.10.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno potrebbe gentilmente spiegare in cosa consiste la polemica? Cosa è che vorrebbero avere, che non è disponibile ancora?

Si possono scegliere i candidati e si votano alcune questioni. A quanto pare stanno testando un sistema per la discussione delle leggi in parlamento. Cosa desiderano i polemici?

e.a. 03.10.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che massa di cavernicoli....qualcuno pensava che la piattaforma fosse un posto dove puoi entrare ..proporre 10 leggi e via....così per 10 milioni di italiani..haahhahaahahah se volete contattare i parlamentari lo potete fare sui social media......la piattaforma giustamente serve per le grandi decisioni come ad esempio il presidente della repubblica...gli altri vi hanno dato la stessa posibilità?...o hanno deciso loro dentro le stanze buie.... se non ti iscrivi non partecipi..che credevate che tutti potevano partecipare così spacciandosi per elettori m5s?....... vi lamentate di qualcosa che da un più rispetto agli altri ma non vi lamentate di quello che danno loro ovvero un meno...siete patetici.....se avete qualcosa da proporre per questo idiota paese fatelo ai parlamentari direttamente..ma non per chiedere una legge che vi permette di sputare addosso al vicino che critica il vostro cane...forse era quello l'utilizzo della piattaforma che volevate avere?........quello che offre adesso la piattaforma..che non è questo sito qui dove scrivete fregnacce è già molto di più di quello che offrono gli inciucioni....fasaà da ampliare si ma non deve essere un contenitore di insulti come avviene qui...dentro ci possono essere alcune pèroposte scremate da votare...ma toglietevi dalla mente che potrete proporre tutto quello che vi passa nella mente....non è realizzabile punto e basta...considerando che abbiamo 300000 leggi in più dell'Inghilterra qui si devono togliere più che proporre......i 20 punti del programma sono già una piattaforma ....basterebbe avere la possibilità di metterli in pratica..non perdesi qui dentro a proporre cose inutili e irrealizzabili....la piattaforma non è la cosa più importante da fare....meglio che fate iniziative nel vostro territorio che contano di più invece di proporre leggi qui che poi non si riesce a fare se non si va a governare...svegliatevi

cippio 03.10.13 17:15| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono veramente deluso mi associo a quelli che si sentono presi per il culo, questa non è democrazia diretta, quello che ci prometti da anni e con il quale ci hai conquistato, questa è una sonora presa per il culo!!!!! Se servono soldi per farla bene tassiamoci e facciamola, ma non venirmi a spacciare un forum di discussione per una piattaforma per la democrazia diretta!!!! Stai tradendo anche te Beppe....chissà se te ne rendi conto....

Alessio Ferrari 03.10.13 17:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

commenti non graditi vengono cancellati:

http://blog4mob.com/B4Mheumec5

Luca Passani 03.10.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

e con questa dichiarazione , rivolta evidentemente a un pubblico di adoranti raglianti, avete chiuso le speranze e la sincera partecipazione di molti simpatizzanti che in buona fede pensavano alla democrazia digitale come a un'opportunità da non perdere. io di votare l'ennesima presa per il culo anche se ben confezionata non ne ho la minima intenzione, la vs gestione del movimento vi porterà alla rovina. adios

fabio t. Commentatore certificato 03.10.13 17:05| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto cominciando a rimanere un pò deluso, dov'è la partecipazione dei cittadini nella politica? Quando tu, caro Beppe, dici di voler mettere al governo una decina di persone oneste e affidabili assomigli un pò a Napolitano. E poi è ora che vi date una organizzata cristo santo, fateci scegliere un presidente de consiglio, chiedeteci cosa vogliamo fare, andare alle elezioni o no?Non è più il movimento 5 stelle mi dispiace. Come pensi di arrivare al 51% in questo modo? Mi da un dispiacere immenso scrivere questo post, forse anche per questo non mi dilungo troppo.
Saluti.

Tommaso B., Spoleto Commentatore certificato 03.10.13 16:57| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti con il punto 5

5. Discussione proposta di legge parlamentare (in futuro anche regionale) con gli iscritti (in beta test ad alcuni parlamentari)

jjjb (vinciamo noi) Commentatore certificato 03.10.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

ma quale piattaforma ecc...questo può andare bene...ora dobbiamo solo togliere i minchietti messi nel movimento per rallentare non costruire che fanno riunioni sterili e che non portano ad un cazzo....ci vogliono i giovani ma i vecchi come me e te che stai leggendo servono....

Tante Stelle, Lovere Commentatore certificato 03.10.13 16:53| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ma che storia è questa?!?!?! ti sei impegnato solo pochi giorni fa che la piattaforma sarebbe stata pronta entro fine settembre e adesso te ne esci che la piattaforma non ci sarà mai??? Ma ci prendi a tutti per il culo??? Stai oltrepassando il limite. Per favore fai al più presto un post in cui spieghi le modalità con cui disiscriversi. Io sono un iscritto con documento certificato e vorrei uscire da questo movimento ingannatore. Purtroppo era la mia ultima speranza.. Adesso sono certo che in questo paese non ci sono più speranza. Mi sono fidato di un venditore di sogni. Non puoi prenderci così in giro e giocare così con le nostre disperazioni. Non puoi. Io sto piangendo mentre scrivo!!! Lo capisci che significa essere disperati e aggrapparsi a una speranza??? Non puoi adesso liquidarci così! Trattarci come degli idioti che non meritano alcuna spiegazione!! Cosa siamo per te? Sono al limite della mia disperazione. Voglio uscire dal movimento, voglio uscire da questa Italia senza più niente. Spero solo di resistere e non chiudere pure con la vita! Spero ancora di farcela.. Ma ti prego.. Non ci prendere in modo così umiliante per il culo. Siamo persone oneste, disperate, che si sono affidate a questa ultima ancora di salvezza e adesso la vedono piena di insidie e falsità. Dio dammi la forza di continuare...

maus 03.10.13 16:52| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E ringraziamo Casaleggio. Se fosse per gli attivisti avremmo 50 piattaforme differenti in cui ognuno cercherebbe di ritagliarsi la propria "sfera d'influenza" con amici e sodali. Il Movimento deve ancora crescere parecchio al suo interno.....

ale de alis 03.10.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Un post del genere è autolesionismo. Vuol dire mettere in gioco la reputazione non solo di un generico Movimento politico, ma di tutti quelli che vi accostano la propria identità e vi dedicano il loro poco tempo libero, giocandosi la faccia ogni giorno di fronte a critiche, ahimé, purtroppo sempre più motivate. Che non sono certo quelle di non esser andati al governo col vergognoso PD.
Mi rendo conto che mettere online da subito la piattaforma perfetta non si può, per tutta una serie di problematiche relative alla sicurezza ancora da dirimere. Ma tanto continuare ad andare avanti mettendo assieme quegli strumenti antiquati, inadeguati, inefficienti ed insufficienti che ci sono ora (forum, blog su Movable Type, votazioni online) è anche peggio. Come si fa a chiamarli "sistema operativo"? Ma mi viene da chiedermi, nello staff c'è qualche persona veramente competente di informatica, che ha maturato esperienze significative sul campo?
La mia richiesta è questa: pubblicate lo stato di avanzamento dello sviluppo del software che la Casaleggio Associati sta SENZ'ALTRO sviluppando da anni (non voglio pensare che non sia così).
Basta con i segreti! Rilasciare tutto con licenza Open Source è l'unico modo per garantire la trasparenza di una piattaforma di e-democracy.
Prendete poi anche in considerazione di collaborare ad estendere la piattaforma Airesis, allo stato attuale il software più avanzato di questo tipo. Può essere molto migliorato, ma ha bisogno di mezzi! E il Movimento potrebbe oggi, contrariamente al passato, disporne. Non ci sarebbe da vergognarsi se una piccola parte dei finanziamenti elettorali venisse impiegata in questo modo, purché in maniera rigorosamente documentata in un bilancio approvato voce per voce dai militanti (tutti noi che abbiamo diritto di voto su quelle poche cose su cui ci siamo potuti esprimere, spesso del tutto marginali come l'espulsione di qualche membro).
Per favore mi aspetto che lo staff risponda in merito a tali osservazioni.

Massimiliano A., Roma Commentatore certificato 03.10.13 16:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Sono rimasto di ghiaccio.

Per ogni lavoro c'è l'abito e l'attrezzatura giusta.
Non si può andare da un cliente vestiti come un pagliaccio, Non si può andare a riparare un tubo dell'acqua rotto in giacca e cravatta e penna stilo.

Non si può riparare la Concordia con l'attack, non si può scrivere la divina commedia su pergamena con il rullo dell'imbianchino.

Non si può gestire la partecipazione della base alla vita politica nazionale e locale attraverso l'attuale portale del Movimento 5 Stelle.

Serve uno strumento nuovo, un giusto strumento, il mitologico PORTALE.
Daii su... Questo post Beppe è un insulto all'intelligenza.

Spero di aver interpretato male questo tuo post.

Mi aspetto una precisazione in merito! Dimmi che ci metti 5 anni a farlo... Dimmi che cerchi volontari e soldi per farlo... dimmi qualsiasi cosa ma non che vuoi gestire la democrazia diretta all'interno del m5s con l'attuale portale del movimento, perchè è una bestialità.


Non mi ritengo soddisfatto per niente da questo post..ripongo la massima fiducia sullo staff ma l'attuale piattaforma nn è all'altezza delle aspettative..è confusionaria e colma di proposte che sono solo post personali..da rivedere e come!!!Datevi da fare..nn deludeteci!Buon lavoro a tutti

Marco ,., Forte dei Marmi Commentatore certificato 03.10.13 16:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Complimenti ai tecnici informatici del Movimento.

Nessun complimento invece per il post, che ha un tono pedante, polemico, arrogante e, in ultima analisi, idiota da parte di un Movimento che, potenzialmente, avebbe molti buoni elementi per vincere le prossime elezioni.

Saluti

Stefano P

PS: Io non mi sono MAI iscritto al Movimento, sono molto contento del lavoro dei Deputati a 5 stelle ma NON dei tono di questo BLOG.

Evidenzio anche che mentre i parlamentari a 5 stelle (miei rappresentanti) si danno da fare per proporre leggi e partecipare attivamente alla politica, su questo BLOG:

1) I loro sforzi NON hanno alcuna visibilità. Dov'è, nel sito il link all'archivio delle proposte di legge a 5 Stelle? Forse siete un po' sbadatelli...

2) Si persevera sulla strada delle polemiche sterili e NON propositive. Come se le critiche al (pessimo) lavoro degli altri bastassero a guadagnare consensi.

Stefano P., Torino Commentatore certificato 03.10.13 16:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti quelli che fanno polemica non hanno i nick certificati....


ANDATE AFFANCULO !

Questi paraculetti PD, sono dei mini Lettini.

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 03.10.13 16:40| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da iscritto certificato e assolutamente della prima ora, posso dire che questa decisione (nessuna vera piattaforma ma solo una manciata di applicazioni da usare a giudizio dei capi) mi sembra una frittata rigirata?? Ritornare su decisioni prese e annunciate ci espone a critiche sacrosante e aiuta assai poco i ragazzi in Parlamento che si fanno un "cuore" così... uno vale uno solo se lo dice qualcuno nella sala controllo? Andiamo! In ogni caso il M5S è l'unica opposizione in grado di cambiare qualcosa...

MAURIZIO MAJELLI 03.10.13 16:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votiamo se vogliamo una piattaforma tipo liquid feedback o ci basta quello che già abbiamo.

Marco Maglione Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.10.13 16:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo non va assolutamente bene! Ho criticato Orellana due giorni fa su facebook, verifica se vuoi, per la sua uscita sulla piattaforma e poi te fai questo post? A questo punto devo andare a chiedergli scusa! NON CI SIAMO! La piattaforma CI DEVE ESSERE! Visto che non abbiamo un sede fisica dove incontrarci e parlare tra noi, è essenziale una sede virtuale ben organizzata, capace di connetterci per poi meglio organizzarci nella realtà!! Una piattaforma che permetta lo scambio di informazioni e di discutere tranquillamente tra noi e i nostri portavoce, magari in privato! ora dobbiamo arrangiarci sui social!! così vogliamo rimanere? Non serve solo per decidere modifiche al programma, ma soprattutto per connettere 9000 milioni di persone!!! Io abito a capurso, non c'è un meet-up, e non conosco chi della mia zona è del movimento magari per crearne uno! Con una piattaforma seria riusciremmo a risolvere questo ed altri problemi!! questo post è un autogol e adesso ci attaccheranno da tutte le parti e io cosa dovrò rispondere? che abbiamo il sistema operativo? Non va bene!!! Non ci siamo!


Io mi sto sbattendo per il moVimento sin dagli inizi e il motivo per cui ho dato tutto me stesso in questi anni è che si è sempre detto che ci sarebbe stata una piattaforma grazie alla quale gli eletti sarebbero stati solo dei portavoce delle decisioni prese dai cittadini.

E ora? si liquida tutto con un articolo che dice va già bene così? Ma stiamo scherzando?

Non capisco perchè non si usi una piattaforma del tipo Liquid Feedback, mi sembra non ci sia la reale volontà di far partecipare i cittadini che tutti i giorni si impegnano per il moVimento. Ora il 99% delle decisioni le prendono i 163 parlamentari e questo non è ciò che era stato promesso.

VI assicuro che sono molti gli attivisti che la pensano come me ed è troppo facile venirci a dire o va bene così o fuori dalle palle. Un po' di rispetto!

Paride Crotti 03.10.13 16:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh no, caro Grillo!

La piattaforma di Democrazia Diretta è FONDAMENTALE e quello che tu chiami "sistema operativo" non è certo qualcosa che proviene "dalla base".

Con questo sistema operativo non si possono discutere né VOTARE non solo le leggi in discussione nelle assemblee elettive nazionali e locali, ma nemmeno valutare l'operato e la qualità degli eletti e dei potenziali candidati.

Solo con una piattaforma tipo Liquid Feedback possono nascere nuove proposte ed idee che poi, dopo essere VOTATE dagli iscritti, devono essere trasformate in disegni di legge e, si spera, in leggi vere e proprie.

SE NON SI FA LA PIATTAFORMA NAZIONALE DI DEMOCRAZIA DIRETTA E "LIQUIDA", IL M5S RISCHIA DI PERDERE ALMENO IL 50% DEI SUOI ISCRITTI E SIMPATIZZANTI.

Se così fosse che fine farebbe il nostro programma ed i suoi relativi progetti di sviluppo del Paese?

alberto arnoldi 03.10.13 16:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Beppe Grillo ( o chi ha scritto l' articolo sul blog ) tutto quello che serve in questo monento c' è vedi i 12 punti dell' articolo. Per realizzare la democrazia liquida bisogna avre almeno una base di popolazione in grado di comprendere almeno cosa sia la democrazia diretta ( la ns base ad oggi sono i 90.00 iscritti certificati)
Comprendere non significa che sei stato su facebook e sai come funziona. Su facebook viaggiano milioni di stronzate, ad es. a causa di scherzi pesanti hanno persino fatto suicidare delle persone. Noi abbiamo strumenti che sorpassano le nostre esigenze e che sono 100 anni più avanti degli altri parttiti e movimenti. Comprendere significa prima di proporre a presidente Tizio Caio o Sempronio rifletterci su 2 minuti con un pò di senzo critico. Lo stesso vale per la scelta dei candidati alle elezioni: non starò votando per il primo matto che capita"perché quel giorno me rode?" alle prossime elezioni ci sarà il tentativo di infiltrare tra gli eletti del M5S di tutto e di più.
L' artico è dedicato ai signori giornalisti de Il fatto Quotidiano che ogni tanto per motivi di bottega (*) sparano cazzate su di noi magari nascondendosi dietro il tale portavoce eletto che poi è il primo a smentire, poi repubblica si attacca etc. etc. già visto centinaia di volte ..
(*) Bottega è il non voler sembrare "il giornale del M5S" per cui ogni tanto imitano Repubblica ( così come facevano taluni che eletti sentivano iul bisogno di essere considerati uguali a quelli del PD che "non hanno un padrone come i grillini" bastava vedere le facce di quei 4 che ci sono cascati ieri votando come quelli del PD, che le cose non stanno così

Luigi Bianca, Terni Commentatore certificato 03.10.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sistemi operativi e basi di dati.
Lezione 1.

http://www.beppegrillo.it/movimento

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 03.10.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Per favore !
Chi non conosce nulla di ingegneria informatica ,
come la sottoscritta .
Ha avuto una brutta impressione .
Se il post fosse stato più esaustivo ?
Non : un ...... o mangia la minestra o salta dalla finestra .
Molti non sarebbero delusi .
Vi prego. Grazie .

Rosa Anna 03.10.13 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possiamo allora avere una votazione sul dopo Letta? Ovvero, la base deve poter decidere se proporre nomi per un governo (e se sì, quali) oppure andare alle elezioni.

Alberto Mardegan, Helsinki Commentatore certificato 03.10.13 16:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sbagliato. I giornalisti sono ignoranti e parziali quanto si vuole, ma una piattaforma dove si possono discutere e votare proposte senza la mediazione del blog va fatta. Punto.

Dario Pedicini, Napoli Commentatore certificato 03.10.13 15:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ritengo che al punto 2 dove è scritto:

2. Scelta portavoce regionale, o comunale per capoluoghi di provincia (utilizzata per le regionali in Lombardia e per le comunali a Roma).

il riferimento a capoluogo di provincia sia in palese contraddizione con il Programma del M5S che prevede espressamente l'abolizione delle provincie.

Ripeto, è in contrasto con il Programma del M5S associare la scelta e dunque la legittimità di una candidatura per un Comune ad un ambito territoriale - la provincia - che si vuole abolire.

Luigi Cesarini 03.10.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE TRAGEDIE IN REPLICA DI UN PAESE DI MERDA

Oggi, e nei prossimi giorni, eludo accuratamente il telegiornale. Mi sono
rotto il cazzo di vedere repliche infinite alle tragedie.

Non ho voglia di immedesimarmi nei soccorritori nè nelle vittime.

Il problema dei barconi di emigranti, se si fosse affrontato sul serio, le
vittime sarebbero ridotte al minimo. Si doveva combattere chi lucra su
queste traversate disperate e monitorare in tempo reale questo laghetto, il
Mar Mediterraneo.

Guardate il mappamondo, e ditemi se il mediterraneo non è solo un laghetto,
con una quasi-isola al centro, attaccata all'europa per le alpi!

Invece, tutti ci speculano. Dopo fanno le dichiarazioni strumentali. Allora
mi hanno rotto i coglioni. Non sono debole di cuore nè cinico.

Ma questa è la mia unica vita, e non posso farmi rincoglionire da un
governo e da un Paese, l'Italia, di furbi presunti e ritardati acclarati!

Sono stufo di provare emozioni o formulare pensieri eterodiretti dal
sistema mediatico.

QUESTO E' UN PAESE DI MERDAAAAAAAAA!"

gennaro esposito 03.10.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SUPER,VIVA LA DEMOCRAZIA ON-LINE,VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE ON-LINE
ALVISE

alvise fossa 03.10.13 15:47| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

No noooo nooooooooooo noooooooooooo noooooooooooooo
L'ho detto fin dal principio una scatola chiusa non si può
acquistare
La libertà non è sopra un albero
Non è nemmeno il volo di un gabbiano .......
La libertà è partecipazione

Rosa Anna 03.10.13 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

m5s-os

giovanni g., messina Commentatore certificato 03.10.13 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Immaginate che dal satellite spia potete guardare in basso, sulla vostra città.

Guardate quartiere per quartiere, strada per strada, condominio per condominio.

La gente man mano incomincia a prendersela con i vicini. Anche i dittatori, di solito, quando le cose vanno male attaccano i vicini. Tutti attaccano i vicini se hanno fame. Ed è quello che accadrà. La guerra civile.

Ma chi sta nel castello, e ha alzato il ponte levatoio Se ne fotte. Voi vedete dal satellite la gente che urla e litiga. Si prendono a mazzate. Il clima precipita. La polizia ha le auto col serbatoio vuoto, mentre la gente si ammazza.

Ma quelli nel castello se ne fottono. Se nessuno va da loro e li tocca, non è accaduto nulla. Si possono ammazzare, fra lor,o i poveri.

Le banche possono continuare ad incamerare i loro beni di falliti. Il gioco e truccato in Europa.

Ma chi vuol essere aiutato? I Greci? Nessuno! Tutti vorrebbero vivere come meglio possono. Il gioco è truccato.

Occorre nazionalizzare le banche, incarcerare la classe politica dirigente e dei manager, dopo averne confiscato le sostanze, e uscire dall'euro. Non dall'Europa, dall'euro, e fare come gli in inglesi, per esempio.

Io so che le cose stanno così, e le ripeto a chiunque finisce su questi temi. Gli faccio anche un corso accelerato sui fondamenti dell'economia, o della fisica, circa le catene di causa-effetto.

Ma occorrerà che le pensioni e gli stipendi ai dipendenti pubblici, siano sospesi per avere una massa critica, che si rivolti e si apra ad una nuova visione etica e responsabile.

Quelli che dicono: "fatelo l'accordo col pd", sono abituati all'inciucio, alle cose sottobanco, al tirare a campare, all'agonia infinita.

Si basano sull'idea che, sinchè sono gli altri ad essere colpiti, si possono accettare le conseguenze. Ma ogni volta che accetti una immoralità, la stai avallando contro te stesso. Ogni volta che pensi che, il pd sia il male minore, stai stringendo un po' di più il cappio intorno al tuo collo!

gennaro esposito 03.10.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti
sto' leggendo nel blog i vari commenti, forse non e' chiara una cosa, questo tipo di piattaforma 'democratica on-line' e' la prima al mondo, e' normale che essendo in uscita, diciamo in fase di test, ci saranno delle problematiche da risolvere, ma questo e' normale per qualsiasi tipo di software che si scrive, in varie fasi si risolvono i problemi e si migliora la piattaforma, in base anche alle idee del popolo 5*.
Forse molti non ricordano, dite a Beppe che non ha rispettato i tempi con cui dichiarava l'uscita della piattaforma?
Vi ricordo allora, moltissime persone i voi, come anche i troll che vivono e si alimentano qui, utilizzano un SO installato su una alta percentuale di computer, uno dei piu' grandi produttori di SO e software al mondo, forse il piu' grande, e' arrivata alla versione 8, ed ci sono ancora problemi da risolvere, volevate che Beppe, o chi sta' lavorando alla piattaforma, tirasse fuori un SO in meno di un anno?
Riflettete prima di scrivere cavolate.
Buona giornata a tutto il popolo 5*

maurizio d., latina Commentatore certificato 03.10.13 15:22| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'un'idea che ho da tempo e che di tanto in tanto ripropongo perchè da solo non saprei realizzare... e oggi che ho letto il post "Lasciateci Lavorare!" mi torna ancora in mente.
Data anche la situazione che vivono le nostre PMI, perchè non aprire uno spazio web dove tutte queste società (operanti su suolo italiano e con manodopera italiana, con i conti con la giustizia in regola...) si possano incontrare con le loro domande, con le loro offerte... in modo da incentivare il mercato ed una cooperazione interna al nostro stato ormai sofferente e, ad esempio, informare e garantire il consumatore che stà acquistando un prodotto 100% italiano da una società che garantisce sul suo modus operandi e che riconosca ad esempio gli stessi valori espressi "ad esempio" dal Movimento?
Perchè non costruire anche una sorta di "sportello on-line" dove l'imprenditore, riconosciuto dal Movimento, richiede ad esempio specifiche richieste di personale... o, il disoccupato, (sempre registrato nel sito) in ricerca di lavoro possa proporre la sua candidatura ad una eventuale collaborazione all'azienda registrata o addirittura cercare qualcuno con gli stessi valori con cui mettersi in società?
La cosa non dovrebbe essere complessa... eppure, in italia, non esiste un sito che funzioni in questo modo... assurdo che il Ministero del Lavoro non arrivi nemmeno a questa idea! Forse ha altri interessi da difenderre?!

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato 03.10.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuevo post

paoloest21 03.10.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro imprenditore con una azienda da 10 dipendenti per 40 anni,
spiegaci anche cosa hai fatto durante tutto questo tempo: 40 anni sono lunghi, e sono stati di CRESCITA, non di crisi; dieci dipendenti NON si tengono per lasciarli a giocare a carte. Se non PRODUCONO RICCHEZZA non li assume NESSUNO.
Parlaci dei periodi di vacche grasse, non solo di quelli di vacche magre.
Quando il resto del Paese vedeva diminuire giorno per giorno il suo potere d'acquisto e tu e i tuoi colleghi a cartello il problema lo CREAVATE ALZANDO I PREZZI.
Mentre il resto del Paese, a reddito reale decrescente, le tasse le pagava fino all'ultimo centesimo TU COSA FACEVI ?
Puoi andare per fratte con chiunque TRANNE ME, che conosco vita morte e miracoli di migliaia di aziende, i loro bilanci e l'origine e la destinazione di TUTTI i flussi di cassa, dalla multinazionale alla ditta individuale: le ho viste e tenute sotto controllo TUTTE.
Ci sono tuoi colleghi che intervengono qui e si rendono RIDICOLI: mettono fra le tasse perfino i contributi e l'IVA.
I contributi , per chi non lo sappia, sono ROBA VOSTRA: vi torneranno in pensioni e liquidazioni, e l'IVA NON è una tassa che gravi su di VOI: essa viene pagata dal consumatore finale, voi fate soltanto DA PASSAMANO, però poi piagnete come se invece fosse a VOSTRO carico.
Che ci siano dei problemi (oggi) anche per voi è noto. Però LA MAGGIORANZA di voi continua ad usare il metodo così fruttuoso del pianto greco, quello che nel passato vi ha assicurato contributi a fondo perduto e detrazioni perfino sull'aria che respiravate... ed altro ancora. Presi dalle tasche, ovviamente, dei soliti noti... ai quali è toccato finora... e che magari con 7-800 euro al mese hanno dovuto viverci non per 2 ma per 40 anni.
Adesso tocca anche a voi...

la tua coscienza 03.10.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

censurato:
--------------------


censura patetica 1 ora fa

censurati:
-------------------
roberto b. Utente certificato 28 minuti fa


Ma proprio adesso bisognava tirar fuori questo post vago? Proprio ora che dopo la gira volta di Berlusconi m5s stava acquisendo un valore autorevole ? Si fa o non si fa sta piattaforma?
Si fa, bene w la democrazia e la partecipazione.
Non si fa, bene lo stesso, chi vuole partecipare si dovrà sbattere un po di più.
Ma dire che si farà e poi rettificare che la piattaforma esiste già e non c'è bisogno di niente a me sa di buffonata.
--------------------

dino lupo (dinux) Utente certificato 35 minuti fa


Questo post è arrampicarsi sugli specchi, davvero.
Lo sapete quanto costa una piattaforma seria e funzionante per fare Democrazia Diretta? Casaleggio non ha tempo per farla in quanto deve difendersi da una miriade di cause legali per via del blog. Abbiamo restituito 42 milioni di rimborsi elettorali, una parte dovevamo usarla per pagare dei professionisti e per far costruire la piattaforma oppure usare/modificare liquid feedback. Non contiamo nulla al Parlamento, la strategia per me va cambiata, sia di comunicazione che partecipazione.


simpatizzante dubbioso 28 minuti fa


'una parte dovevamo usarla per pagare dei professionisti e per far costruire la piattaforma'

... ma c'era la volontà di realizzarla?
-----------------------

ridicolacen sura 03.10.13 14:56| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo allora a che servono i meet up?
Sarebbe il caso di dire con chiarezza che niente hanno a che fare con il movimento e che rappresentano soltanto aggregazioni private che non hanno capacità di rappresentanza territoriale del M5S.
Si eviterebbe così l'intrusione di molti di questi gruppi, spesso autoreferenziali e settari, nella vita del M5S.

Giuseppe Leuzzi, Firenze Commentatore certificato 03.10.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio blog!!

Piu' che un post da cui possano scaturire discussioni mi sembra una comunicazione di servizio ma forse ho capito male io.



L’imbarazzante inutilità di Beppe Grillo nella crisi italiana
giovedì, 3 ottobre 2013
L’imbarazzante inutilità di Beppe Grillo nella crisi italiana
SCRITTO DA
Gad


Nell’attesa che esca di scena Silvio Berlusconi, ospite ingombrante ma non più determinante del governo di larghe intese, la giornata parlamentare di ieri ha evidenziato una plateale inutilità politica di Beppe Grillo. Può gridare sul blog, invadere un’oretta la sede della Rai, o anche rimettersi in giro a fare spettacoli (gratuiti o a pagamento). Ma è manifestamente fallito il progetto di costruzione di un movimento partecipato dal basso, davvero democratico: Grillo & Casaleggio lo hanno stoppato quando si sono resi conto di non essere in grado di controllarlo. Nè una massiccia presenza di deputati e senatori M5S ha finora prodotto alcun risultato significativo per la vita dei cittadini.
Liberissimo Grillo di tenersi fuori da ogni scelta politica che implichi alleanze e/o compromessi. Liberissimo di lanciare sul blog una consultazione sulla legge elettorale ideale, con parecchi mesi di ritardo sulla tabella di marcia e dopo aver cambiato svariate posizioni in merito. Ma ho l’impressione che lui stesso, nel mentre confida di annoiarsi, stia venendo a noia.

http://www.gadlerner.it/2013/10/03/limbarazzante-inutilita-di-beppe-grillo-nella-crisi-italiana


ricordiamocelo al momento opportuno

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 03.10.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti questi attacchi al post mi sembrano fuori luogo(ammesso che siano veri)ci fosse un commento di tutto quello che di buono a fatto il m5s in questi mesi,tanto ben spiegato ieri dalla paola in senato...no..solo critiche della democrazia diretta,del poter dire la nostra..intanto vorrei dire che quasi tutti i commenti passati e presenti,solo in rarissimi casi vedo che ci si confronta o ci si scambia idee,la maggior parte delle volte sono offese verso quel o qull'altro politico,poi vi sono le poesie,poi ci sono i buon temponi,poi qualche razzista.poi anche qualche troll..ed infine poche persone che cercano di comunicare,di dialogare,di portare un sostegno,in primis ai nostri ragazzi in parlamento, e un sostegno a beppe che dal nulla ha creato tutto cio in cui adesso crediamo..pertanto chi si crede deluso,chi ha voglia di fare molto e meglio,puo dimostrarlo aprendo un blog-creare un proprio movimento e allearsi con chi vuole..io credo in beppe ,maggior parte delle volte sono d'accordo,altre meno..ma non possiamo sempre dare lezioni a tutti..altra cosa e' cercare di dare consigli,suggerimenti ma con toni pacati e con rispetto verso coloro che ci hanno regalatol'ultima speranza di una italia migliore

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 03.10.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Datevi una mossa cazzo con questo portale.

simone stellini Commentatore certificato 03.10.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

c) la nostra Cooperazione allo Sviluppo: nonostante la Kyenge sia chiamata “Ministro alla Cooperazione Internazionale”, non ha mai voluto o cercato questa naturale competenza per un ministro proveniente dai Paesi di immigrazione; facile fare retorica qua, ma occorre rimuovere le cause là, lo sanno anche alle scuole medie. E così, degli ultimi 57 progetti approvati dalla Cooperazione italiana alle ONG, uno solo è a favore della Somalia, nessuno (NESSUNO!!) per l’Eritrea, oltre il 50% sono in Paesi in cui sono chiari “ALTRI” scopi (commercio, NATO, ecc) , come Vietnam, Territori Palestinesi, Pakistan, Afghanistan, Albania, Cuba, dove non si verificano carestie o siccità e dove il reddito medio pro-capite è circa 15 volte superiore a Eritrea o Somalia. La stessa sperequazione c’è nella Cooperazione Ministeriale , ma con l’aggiunta delle consulenze d’oro: in Libia non forniamo la polizia di barche per fermare le carrette o mezzi per pattugliare le spiagge, ma diamo (nel 2012 a Annamaria Meligrana, fonte: Farnesina) 70.000 euro/anno per >. Ed è solo UN esempio tra i tanti.
D) I dieci Governi , che in modo ossessivo, hanno rifinanziato le Missioni militari all’estero, tra cui Cipro, Marocco, Emirati Arabi, Libano, Afghanistan, ci sono costate oramai 1000 (MILLE !!) euro a testa negli ultimi 20 anni, e hanno bellamente omesso e ignorato che nelle nostre due EX COLONIE , Eritrea e Somalia, in mano ad anarchia e dittature, non abbiamo fatto una emerita cippa per la “democrazia”, ma , si sa, in Eritrea non ci sono né petrolio né oppio.

Marco Sassi 03.10.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra solo una puntualizzazione per i giornalisti sui punti attuali,e su eventuali
progressi futuri.
L'avviso è che non ci sarà possibilità di manovrarla...non che la piattaforma non verrà creata.

michele ., rimini Commentatore certificato 03.10.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Come avevo detto e ripetuto diverse volte prima delle elezioni, la scelta di non usare la televisione non ci avrebbe consentito di vincere le elezioni e cosi' e' stato, purtroppo.

A volte mi viene da dubitare che sia stato voluto, tanto sembra stupida la cosa.

Adesso, come ampiamente previsto, questi qui non li smuove piu' nessuno per 5 anni. Persino alcuni eletti 5 stelle si sono dimostrati disposti a fare il salto della quaglia per mantenere poltrona e privilegi, figuriamoci gli altri.

La scelta di non far arrivare il nostro messaggio a tutti gli italiani ci e' costata altri 5 anni di miseria e rovina.

I miei complimenti a chi ha deciso cosi': bravi!

P.S.: bannatemi pure, ma sappiate che io sono molto piu' 5 stelle di voi talebani che non guardate oltre il vostro naso e che soprattutto andate a rimorchio del cervello degli altri anziche' usare il vostro.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 03.10.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

--- PIATTAFORMA OPACA... CI VORREBBE UNO SGRASSANTE PER RENDERLA TRASPARENTE ---

La piattaforma dovrebbe essere open source, e dovrebbero poterci lavorare anche gli attivisti del movimento (anche questo vuol dire Democrazia Diretta!!!). Son certo che ci sono centinaia di ingegneri informatici pronti a lavorare anche gratis per sviluppare la piattaforma e portare le loro idee per migliorarla. Invece non si capisce bene chi sta sviluppando la piattaforma: la Casaleggio associati? e chi cazzo ci lavora nella Casaleggio associati??? su quali basi la sta sviluppando? e quali problemi sta riscontrando???

Ma soprattutto... avete chiesto agli attivisti se vogliono che una piattaforma così importante (che deve gestire i dati personali di milioni di italiani) venga sviluppata da una società privata (qualunque essa sia)???

Non ci siamo proprio, manca trasparenza ed è sempre più forte il dubbio che ci stiate prendendo per il culo!

Mago Merlino 03.10.13 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno sa spiegarmi come ragiona il CERVELLO di una giovane del PARTITO DEMOCRATICO?

Mi sono imbattuto per caso in un twitter di una "TIPA" che in maniera strafottente scrive:

("Voi siete gniente gniente gnienteee" La senatrice kkkrillina
E meno male che invece ci siete voi giovani squadristi")

e si riferisce a tutti noi 5STELLE.
Poi qualche twitter più sotto scrive:

("C***la se non la pianti di dire "iperfemminile" per te sono botte")

e scrive ancora:

("Quanto mi fa salire l'istinto omicida aver pagato dieci euro per vedere sta agonia di partita")

Insomma ragazzi siamo noi gli squadristi? E questa DEMOCRATICA che piglia a botte la gente e ha istinti omicidi, cosa è?

Avrei voluto scrivergli di essere più coerente con se stessa ma ho preferito parlarne quì tra amici.

Luca S., Terni Commentatore certificato 03.10.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

C'e' gia' tutto l'occorrente per partecipare completamente e in prima persona alle scelte politiche del M5S.Lo avete capito vero che bisogna essere iscritti per usare la piattaforma?

Al. P. Commentatore certificato 03.10.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ci avevi promesso il Liquid feedback entro giugno..eterna stima su di te e sul m5s ma....

Vincenzo DI NOTA, GUIDONIA MONTECELIO Commentatore certificato 03.10.13 14:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Beppe, intendiamoci, ogni singola funzione digitale o mediatica del movimento o non funziona come deve, o e' davvero deludente in design e organizzazione. Su questo siamo tutti d'accordo, manchi solo tu. In molti casi basterebbe una maggiore competenza per migliorare la situazione, e con questo non intendo il pagare professionisti, ma fare una ricerca online un po' accorta sui vari sistemi informatici necessari al movimento.
Detto questo, aggiungo un commento in quanto semi-professionista del settore IT: Casaleggio dovrebbe cambiare lavoro, oppure il movimento dovrebbe cambiare Casaleggio.

Stefano Spingardelli 03.10.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito i giornalisti son stupidi peggio dei sassi.

perchè non publichi un video dimostrativo di cosa puoi fare (come fanno con molti software)
ed poi confronti con quello che ti permettono di fare i partiti......massimo il pd-l ti fa votare a delle cavolo di primarie pagando pure il biglietto


Emanuele Cecconello, Busto Arsizio Commentatore certificato 03.10.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Certo che vedere berlusconi circondato da suoi simili(gorilla)fa una certa impressione, sembra quasi il corteo del papa.
Nun sarebbe ora di toglire simili tutele a un delinquente certificato.
Letta ,pronto,ci sei o ci fai?Pronto, pronto,è caduta la linea...

michele ., rimini Commentatore certificato 03.10.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Non sono capaci a fare il portale.
D'altronde le specifiche tecniche erano queste...
http://www.francescolanza.net/grillo-e-il-software-misterioso-antani

Pippo65 03.10.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

La mia rabbia in corpo
Ho litigato di brutto con il macellaio dopo l’acquisto di una fettina di carne di vitello. Non certo per quello che costa, oramai ci sono abituato, anche se non accetto le speculazioni di mercato che fanno surrettiziamente lievitare i prezzi. La materia del contendere è stato il ruolo di Grillo e del suo movimento. Il macellaio insisteva nel dire che Grillo l’ha deluso perché non ha cercato di allearsi con il Pd per una nuova maggioranza di governo e con l’aggravante che ha permesso, in tal modo, di rilanciare Berlusconi e dargli nuove opportunità per ricattare il Paese.
Il motivo del mio palese malumore si è improvvisamente scaricato su uno dei tanti che ha avuto la sventura, probabilmente in modo inconsapevole, d’interferire dialetticamente sul mio pensiero. Già un anno fa sostenevo che se volevamo offrire al Movimento5stelle il ruolo necessario per governare il paese e fare piazza pulita degli “inciuciari” di professione occorreva che gli italiani lo votassero almeno al 43%. L’aver raggiunto, invece, il 25% è stata una “disgrazia” per Grillo perché al buon risultato in termini assoluti vi corrispondeva l’impossibilità d’essere un protagonista della storia politica italiana. Ora sono consapevole che se la prossima risposta elettorale ruoterà intorno al 20-25% il movimento potrà solo vivacchiare e finire nel vortice di quelle cadute d’immagine decisamente irreversibile.
Ma per uscire da questa spirale perversa occorre, a mio avviso, fare un altro avanzamento. Sta bene la rete, stanno bene i comizi in piazza, ma starebbero altrettanto bene i rapporti diretti con categorie di cittadini, ad esempio i pensionati. Perché proprio costoro? Per il semplice motivo che sono le persone che più delle altre si vedono per strada, fanno capannello a gruppetti di 3-4, occupano le panchine dei giardini, sono diventati, in pratica, il passaparola ideale per un confronto dialettico. In proposito ho un progetto curato dei miei centri stu

Riccardo Alfonso, Roma Commentatore certificato 03.10.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


i PUNTI INTERESSANTI

5. Discussione proposta di legge parlamentare (in futuro anche regionale) con gli iscritti (in beta test ad alcuni parlamentari)

8. Forum di discussione pubblico su temi locali (*)
9. Forum privato di condivisione delle attività comunali e regionali da parte dei consiglieri eletti(*)
(*) In evoluzione

Quello che abbiamo al momento, è un miracolo che ci sia !! (ricordo a tutti che alla metà dell'anno scorso non era ancora certissima la partecipazione del Movimento alle nazionali).
Ricordo inoltre, se ce ne fosse ancora bisogno, che i meetup certificati sul territorio sono la "base" da cui non si può prescindere. Tradotto: non si pensi che la piattaforma informatica (il sistema operativo) possa esistere senza l'attivismo. Se non partecipi anche fisicamente sei fuori strada, mi dispiace.

vito b. Commentatore certificato 03.10.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto vero tutto bello se si tralascia il fatto che tutte quelle funzioni vengono attivate a tempo discrezionale e che il portale è ancora in versione beta con un forum pubblico a cui non partecipa mai nessuno.
l'asterisco in via di evoluzione mi fa sperare che si vada oltre la versione BETA prima di fine anno e in tempo per le elezioni europee. Altrimenti saremo obbligati a smazzarcela nei meet up ove piccoli gruppi decidono a loro discrezionalità il bello e il cattivo tempo.

CLAUDIO 03.10.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il portale per qualche minuto o era un miraggio?

Marco Borgna 03.10.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

I leghisti, sono delle vere merde, disumane.
Speculano sulle tragedie..in modo vergognoso.
Gli "uomini" senza un minimo di pietà umana
non si possono definire tali,sono solo dei "morti viventi".
Letta vai a contare i morti e pigliati le tue responsabilità.
"Caro capo del governo",altro che dare del grande a un pezzo di merda pluridelinquente

michele ., rimini Commentatore certificato 03.10.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento


Scusate l'OT:

Per chi segue molto la TV.
Ricordo ,mooolti anni fa, che la scatola,allora magica,trasmetteva sino alle ore 24.00 e alle ore 21.00 si mandavano a letto i ragazzi(carosello).
Sino alle 24.00 e le TV locali mandavano notizie ,prese dalla rai, in differita.
Bene quello fu l'inizio del rincoglionimento degli Italiani.
Ma era un rincoglionimento soft,impercettibile perchè i Partiti non si erano ancora presentati.
Quando poi quest'ultimi, si resero conto del potenziale del catodico, le trasmissione si moltiplicarono,venne Merdaset,sparirono le locali ed ebbe inizio il "no-stop" :cioè potevi stare davanti alla scatola 24 ore su 24.
In quel momento iniziò addomesticamento del gregge e ....dura ancora oggi!
Se poi andiamo a vedere le notizie...ebbene queste si sono uniformate al regime...tutte dicono la stessa cosa,d'altra parte non può essere diversamente,altrimenti il regime scricchiola!

oreste m******, sp Commentatore certificato 03.10.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

-___-

simone v., Prato Commentatore certificato 03.10.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento

M5S E PAPA FRANCESCO I... UNICHE ENTITA' VERAMENTE DI SINISTRA DELLA STORIA D'ITALIA...
TUTTO IL RESTO FFFAANCUUUUULOOOOOOOOOO...!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 03.10.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe te lo dico con il cuore in mano, sto post è una cagata pazzesca (cit.) . Vuoi un'idea? Organizza una nuova carta di Firenze con tutti gli iscritti e vediamo se escono idee interessanti. Il portale vero, come lo immaginiamo noi è qualcosa di diverso, più pratico,più funzionale, più incisivo. Ci sono tanti altri argomenti che andrebbero poi trattati , sempre fermo restando la nostra mini costituzione : 2 mandati, niente alleanze, ecc. . Beppe... C'è tanto da fare, facci ri-iniziare!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.10.13 14:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente questo post é al limite dell'offensivo...
Quindi ci dovremmo accontentare piú o meno del portale com'é adesso? quand'é l'ultima volta che la benedette "rete" é stata interpellata? a quando la possibilitá di votare contro le proposte sul forum? chi c'é nello staff? se mai succedesse qualcosa a beppe o casaleggio, cosa succederebbe?
io sinceramente mi sto stancando di fare l'avvocato del movimento, ci manca anche che si metta in posizioni oggettivamente indifendibili... e quella del portale é una di queste.

marco a., genova Commentatore certificato 03.10.13 14:12| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Sistema Operativo ?
Per adesso somiglia molto a Windows Vista .....

magic 03.10.13 14:12| 
 |
Rispondi al commento

LAMPEDUSA: ANCHE IL PAPA DICE VERGOGNA DOPO I 300 MORTI A LAMPEDUSA.
Sono d’accordo, anch’io mi vergogno; ma dobbiamo anche elencare CHI DEVE VERGOGNARSI PIU’ DEGLI ALTRI. Senza nomi, tutti sporchi e tutti lindi. A) chi ha voluto acquistare, a tutti i costi (gennaio 2013, piena crisi) due sommergibili di "ultima generazione" della classe U 212, due inutili (per noi, utili per i Tedeschi che li forniscono) voragini che costano quasi 1 miliardo di euro, che sommato all'altro già speso per altre 2 unità già in esercizio a Taranto, fanno 2 miliardi. Ma non abbiamo lance veloci, sistemi radar sulle coste, soldi per i pattugliamenti vicino a costa, o pattugliamenti al largo della Libia, nonostante anni e anni e anni di carrette piene di disperati.
B) Chi ha voluto comprare o confermare gli F35, solo un mese fa, mentre non abbiamo aerei da soccorso civile, non abbiamo idrovolanti per ammaraggio rapido, abbiamo pochi elicotteri civili e poche unità di intervento a Lampedusa.
Anziché bombe sotto le ali degli F35 mettiamo salvagenti e canotti autogonfianti da lanciare dai nostri Canadair. La nostra guerra è qua, dura da 30 anni, ne durerà altri 30.
Marco Sassi - Modena

Marco Sassi 03.10.13 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo post è una vergognosa presa per i fondelli di tutti quegli attivisti (e non trolls) che aspettano da mesi la piattaforma per collaborare con i propri dipendenti in parlamento...fate un salto sul forum del movimento, un guazzabuglio allucinante...Credo ancora nel M5S, ma mantenete le promesse e scherzate un po' meno, il momento storico è tragico!

Davide Seravalle 03.10.13 14:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cos'e' sto post presa per il culo???
Si chiede uno strumento di partecipazione e ci sentiamo dire che quello che c'e' è già ok??
Ma quandomai?? Chi decide quando far votare e su che cosa? Come puo' una idscussione di quel forum orribile arrivare ai paramentari?
Ma stiamo scherzando?
Piuttosto meglio fare un mea culpa e dire SIAMO IN RITARDO ma dire che siamo già a posto con quello che c'e' già è veramente un offesa a chi vuole partecipare...

Giuseppe Cattaneo 03.10.13 14:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Puntare anche su "battaglie" che i Cittadini CONDIVIDONO :
1) Togliere TUTTI i privilegi e i "soldi" che hanno gli
EX-presidenti della Repubblica, gli
Ex-presidenti del Senato, gli
Ex-presidenti della Camera, gli
Ex-presidenti della Consulta, gli
Ex-Giudici costituzionali, gli
Ex-ecc...ecc...

Quando hanno terminato l'incarico, DEVONO ritornare ad essere SEMPLICI Cittadini, quindi
NO alle scorte,
NO ad appartamenti-uffici gratuiti, con dipendenti, ecc...
Come avviene in TUTTI i Paesi CIVILI del Nord Europa !!!!

Quanti MILIONI-MILIARDI si risparmierebbero ???

2) Massima severità sulle "gare d'appalto", ecc...
visto che l'Unione Europea ha parlato-scritto che " In Italia la corruzione pesa 60 MILIARDI all'anno. La metà del totale europeo" ( "La Stampa" di oggi a pag. 12).

3) Recuperare assolutamente i 98 miliardi di euro delle slot-machines , seguendo le indicazioni del "Comitato 98 miliardi".

Già con queste TRE "urgenze" si recupererebbero
MONTAGNE di soldi !!!

comitato98miliardi.altervista.org

vincenzo matteucci 03.10.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Manca una stella: quella dei risultati

Marco C 03.10.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Spero che leggiate questi commenti.
Molti sono in aperto contrasto col post (quasi tutti quelli in-topic).
Una piattaforma é necessaria per una VERA democrazia diretta, e non per una democrazia diretta a singhiozzo.
Ad ora non c'è modo di proporre nulla, e votare solo a risposta multipla è un passo avanti ma non è nemmeno lontanamente vicino alla mia idea di democrazia diretta. Leggendo i commenti penso che sia così per la maggior parte degli attivisti, ma non posso sapere se è così perché appunto non si può votare e i commenti sono solo il caos!

Ps. Per me è un punto fondamentale per restare del 5S e per cercare di portare dentro più gente possibile.
Una piattaforma come quella del Lazio sarebbe lo scacco matto in ogni discussione che faccio per convincere la gente. Una linea di confine netta e invalicabile tra il Movimento e i partiti.

Gianluigi C. Commentatore certificato 03.10.13 14:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, caro Casaleggio,

ennesima notizia falsa-tendenziosa data dal TG2 delle 13.00 sul MOVIMENTO 5 STELLE.

Lo dico in maniera schietta "adesso i telegiornali della TELEVISIONE pubblica cominciano a farmi girare molto ma MOLTO, le scatole!!"

Luca S., Terni Commentatore certificato 03.10.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutto perfetto, sicuramente state lavorando molto per la realizzazione della piattaforma, speriamo che sia pronta per le prossime elezioni. :)

antonio marchesi, alghero Commentatore certificato 03.10.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

era tanto che non pranzavo dai miei,83 e74 anni
12e30 inizia il tg di italia 1,
5 minuti di spot alla rinata DC,10 minuti di omicidi e stupri passati e attuali,qualche video curioso preso da youtube,un p'o di gnocca e via col calcio.
immaginate la fatica a cercar di spiegar loro
come stanno realmente le cose!

barbara f. Commentatore certificato 03.10.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta-Alfano

Due mediocri amorali, per questo assai piu' pericolosi.

Come Berija, tanto temuto che Kruscev non ebbe scelta.
Farlo arrestare con l' inganno insieme ai suoi collaboratori e fucilarli immediatamente...

Mala Tempora Currunt - Cicerone

Fabrizio Salvini 03.10.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

E' apprezzabile che il M5S abbia un sistema operativo, con cui proporre nuove battaglie per salvare il paese.

un sistema operativo però funziona se c'p una CPU accesa capace di elaborare il flusso delle infrmazioni. Le macchine, create dall'uomo, insegnano!

Temo che con un popolo a cui è stato "disinstallato" il cervello, questo non servirà a svoltare.

Questo è il problema: finché il popolo interno non smetterà di essere passivamente insensibile, ed indifferente a tutto ciò che succede e che ci propinano questi 4 pazzi criminali al potere, il potere stesso non si fermerà MAI.

Loro sono poche decine di migliaia, noi siamo milioni.

In Portogallo dicono: "Ninguèm pode vencer um povo que resiste" Nessuno può vincere un popolo che resiste.

orlando furioso 03.10.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Togliete sto POST .... tanto oramai il danno è fatto... ma chi è quel pirla che l'ha postato !!!
Anch'io aspetto la piattaforma e mi secca pensare certe cose ma i problemi sono altri, dobbiamo mandarli a casa tutti !!!

Tiziano F. Commentatore certificato 03.10.13 13:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

o.t.

dal ffatto

""Gli "alfaniani" si organizzano: "Siamo 70". Giovanardi: "Siamo noi la maggioranza". """

giovanà devi ringraziare silvio , et noi mandarlo a quel paese, se titrovi ad essere ancora nel parlamento...

"siamo noi la maggioranza"":))))

non si rende conto, ad ottobre era sparito...

est un miracolato...

paoloest21 03.10.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che cos'è? Una piattaforma? Un portale? No, è una presa per i fondelli.

non sfottetecigrazie 03.10.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tizio ha fatto una domanda ad un'altro su come poter cambiare il mondo d'oggi. La risposta fu ...How You Can Manually Change the World: Turn Off Your TV ... Come puoi cambiare il mondo! SPEGNI la tua TV. Semplice vero!

Sam D. Commentatore certificato 03.10.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che sostengo e apprezzo il MoVimento, l'ho votato e lo rivoterò (anche se ancora non mi sono iscritta), però non capisco...in che modo -a parte commentando- si può discutere sulle proposte di legge da presentare in parlamento?

per esempio la proposta di legge elettorale che ho appena letto qui: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/affaricostituzionali/2013/09/una-legge-elettorale-per-i-cittadini.html

a me va benissimo che se ne occupino gli eletti e gli addetti ai lavori, ho fiducia in loro, ma perché promettere che poi sarà sottoposta al vaglio degli iscritti, e non mantenere?

sarah k. Commentatore certificato 03.10.13 13:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4