Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Costretti a vivere in camper

  • 51


patrizia_raul.jpg

"A Scandicci (FI) una famiglia si trova in una situazione drammatica da più di un anno. Ha barattato l'auto per un camper in pessime condizioni, poichè i mesi passavano e nessuno dal Comune o da i Cittadini, rispondeva alla richiesta d'aiuto per un alloggio. In questi tempi di crisi, davanti all'ingresso del Comune di Scandicci, all'ombra del nuovissimo Centro Rogers (ancora in costruzione), Patrizia e Raul hanno parcheggiato il loro camper. Una coppia di cittadini costretti a questo riparo di fortuna perché non trovano né un lavoro, né una casa. Possiamo unirci e fare qualcosa tutti insieme?
Nel video, parla Patrizia, invalida 80% con un figlio di 12 anni ed il compagno disoccupato." Jessica Marchetto

7 Ott 2013, 18:21 | Scrivi | Commenti (51) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 51


Tags: affitto, camper, casa, crisi, disoccupazione, Patrizia, Raul, redditto di cittadinanza, Scandicci, sfratto

Commenti

 

questo e' il mio numero di cellulare...grazie a tutti quelli che potranno darci una mano....dopo quasi due anni lasciati nel camper e' intervenuta striscia la notizia sotto elezioni......e ci hanno sistemati temporaneamente pagando in una struttura della caritas.....ma dobbiamo lasciare la struttura perche' e' soltanto un percorso temporaneo e in piu' quelli dell'ufficio casa ci hanno chiamati dicendoci che ci toglieranno 4 punti facendoci finire in fondo alla graduatoria per gli alloggi popolari perche' non ce' piu' l'indigenza igenica che avevamo nel camper....assurdo.....

Patrizia Matera 30.10.15 15:03| 
 |
Rispondi al commento

La cosa mi suona un pò strana. Cioè..

Un minorenne di 12 anni costretto a vivere in un camper ?

Una donna con insufficenza renale cronica, costretta a vivere in un camper ?

Sotto la luce dei riflettori nazionali ?

Con il rischio che se non sia mai gli succede qualcosa di salute, venga incriminato il sindaco? (Perchè sapete tutti che il Sindaco è, davanti alla legge, il primo responsabile della tutela della salute dei suoi cittadini). Mmmhhh occhio!

P.s. A proposito di occhi, già che ci siete, quando andrete ad intervistarla, chiedetegli il perchè, ha un tatuaggio con l'occhio sul
braccio (Deltoide laterale anteriore sinistro)come da foto sul suo profilo e perchè fa i dolcetti a forma di occhi e perchè sulla parete della porta della roulotte ha un occhio (Tutto come da foto da lei pubblicate sul suo profilo pubblico di Facebook)

Sherlock Holmes 03.12.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non riesco a postare la mia opinione ?

Sherlock Holmes 03.12.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Perché non interpellano Renzi per trovargli una soluzione degna agli esseri umani,vediamo fino a che punto arriva la sua sensibilità,ho RENZI!!!!!!

Antonino P., Pisa Commentatore certificato 08.10.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Perche`soffiare sul fuoco della guerra tra poveri?
Vanno aiutati tutti quegli esseri umani che si trovano in necessita` di aiuto, senza alcuna priorita` che non sia il momento dell'incontro. Poi si affronteranno i diversi problemi a secondo delle disponibilita` e complessita`.
Il M5S non e`per gli italiani si, e per gli stranieri no. Siamo un movimento democratico e non razzista.
Se un italiano e un magrebino chiedono aiuto perche`stanno annegando che fai chiedi il passaporto o ti butti e salvi quello che arraffi per primo?
Eddai...siamo tutti esseri umani....seppellisci il razzismo!
Consiglierei a Grillo di aprire nel suo blog un conto corrente per gli aiuti a chi ne ha bisogno, con bilancio on line con i nomi dei donatori e beneficiati. Trasparenza assoluta e senza vergognarsi.

Italo Pelizzola Commentatore certificato 08.10.13 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Invece di restituire i soldi degli stipendi allo Stato, che è diventato una dittatura nemmeno più tanto sotto mentite spoglie, i parlamentari M5S dovrebbero istituire un fondo attraverso cui aiutare la popolazione.

Buzz 08.10.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Ecco l'IBAN: IT 02 L 36000 03200 0CA002998320 Grazie.

Vittorio Mantovani, Castel maggiore (BO) Commentatore certificato 08.10.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così come a patrizia e Raul tra poco toccherà al resto degli onesti italiani. Ne vedremo molti nella stessa situazione. Arriveremmo al punto in cui qualcuno non avrà più nulla da perdere e allora cominceremo a contare i morti. State attenti politici ladri. Sapete quali sono le cose giuste da fare ma non volete arrendervi a farle. State stringendo troppo la corda e prima o poi si spezzerà. Politici: siete un branco di ladroni senza scrupoli e per tenere la sedia state distruggendo l'Italia.

moreno incazzato 08.10.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

E una grande vergogna

francesco iocolano 08.10.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Perché Papa Francesco non regala una casa a questa famiglia ed a tante altri senzatetto, visto che la sua chiesa possiede il 22% degli immobili in Italia? Oppure è bravo solo a parlare???

Giorgio Manconi 08.10.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, mi è "giunta voce" che dis-equitalia usa sequestrare il 100/100 dei conti bancari dei lib. proff. imprenditori più o meno grandi, artigiani ETC...ETCC. buttandoli tutti in mezzo alla strada senza manco un pezzo di pane da sgranocchiare.

Si potrebbe pensare di fare un interrogazione parlamentare per sapere a quante persone è stato riservato questo trattamento?

grazie

stelio mondonuovo 08.10.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Innanzitutto iniziamo con questa : http://www.comune.scandicci.fi.it/index.php/scrivi-al-sindaco.html

TEMPESTIAMOLO DI MAIL!

Alla redazione di beppe Grillo, postate un conto dove poterli aiutare GRAZIE

ilario ., bassano del grappa Commentatore certificato 08.10.13 10:34| 
 |
Rispondi al commento

ora basta parole e informazioni siamo pronti!

christian magnani 08.10.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo mandare in galera tutti i ladri! Solo con l'arte che abbiamo potremmo essere ricchi. Secondo questo articolo http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/08/con-cultura-si-mangia-in-italia-fattura-di-80-miliardi-ma-arrivano-solo-tagli/736076/ il solo Colosseo nel 2012 ha fatto incassare oltre 37 milioni di euro. E noi dobbiamo "elemosinare" 25 milioni di euro per i restauri da Della Valle? Ma quanti soldi rubano i politici?
Se tolgono ladrocini a tutti i livelli altro che reddito di cittadinanza! Diamo una casa a tutti i bisognosi! E non solo, come sempre avviene in Italia, a chi la occupa o chi fa parte di lobbies.
Fuori i ladri tutti dall'Italia! Leggi contro corruzione, evasione, ladrocini vari! A casa!!!

bulba p. Commentatore certificato 08.10.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non andate a Lampedusa ?Oppure andate in Libia ,imbarcatevi per Lampedusa ,poi dite che arrivate da zona di guerra, e chiedete intervento dell onu rifuguati politici, ecc ecc parlate veloce in dialetto sardo o calabrese (imparateli prima di partire)poi arrivati a Lampedusa ,che avete solo il rischio lieve di affogare vicino a isola dei conigli.. e poi il gioco e fatto:assegnazione di casa popolare ..assistenza sanitaria ...sussidio di 45 eur al giorno a testa ..contenti ??

paolo alberti 08.10.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IVAN CATALANO HA PROBLEMI FAMILIARI.
Delle due l'una:
- o li aveva anche prima e non si vede perché li debba risolvere coi soldi pubblici
- o gli sono venuti a causa dell'elezione e in tal caso può semplicemente dimettersi e tornare a fare quello che faceva prima.
In ambedue i casi o fuori i quattrini o fuori dai coglioni.
Non pensate di lavare i panni sporchi di nascosto.

Leonardo Calconi, Roma Commentatore certificato 08.10.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
MASSIMO SOSTEGNO A TUTTI E DUE,LA LORO STORIA DIMOSTRA CHE LO STATO,SI E' SEMPRE GIRATO DALL'ALTRA PARTE (SCUSATE LA RABBIA)
ALVISE

alvise fossa 08.10.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Iban e swift/ bic? No altri modi per aiutare
Le tasse servirebbero a questo: solodarieta' se non fosse che sl governo mandiamo ladri

Paolo 08.10.13 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Le cose non potranno mai cambiare finché esisterà uno Stato delinquente e parassita che foraggia le fallimentari BANCHE ASSASSINE, le quali utilizzano i soldi dei contribuenti per togliere la casa ai poveretti. Ma questo al maledetto Napolitano e alla "BOLDRacca" BOLDRini non interessa....

Enzo Zappalà , Roma Commentatore certificato 08.10.13 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dove possiamo mandare un contributo per aiutarli?

Aldo Secco 08.10.13 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lampedusa, la conta dei morti sale a 213

La tragedia di Lampedusa, ha fatto ... VERGOGNARE ! ... ESTERNARE ! ... INDIGNARE ! ... METTERE A LUTTO NAZIONALE ! ... TUTTO il ... jet set ... della politica italiese .

E ... tra il parlare ... DI TUTTI ! ... SEMPRE ! ... e ... OVUNQUE ! ... IN OGNI FASCIA TELEVISIVA ! ... di ... dove farà i servizi sociali il ... " nano furioso " ... e anche ... IL NOMINARE ! ... DISCUTERE ! ... sempre ... e ... SOLO ! ... del berlù ! ... di dove farà ... come farà ... SE ! ... lo farà ... FORSE ! ... lo farà ... MA SE ! ... ma si ! ... ma nì ! ... e ... bla ... bla ... bla ...

http://romybeat.jimdo.com/2013/10/07/falsit%C3%A0-italiche/

Romy Beat, Pietrasanta Commentatore certificato 08.10.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

È solo la punta dell'iceberg, ma è quello per cui stanno lavorando. Vogliono una società di infimi sui quali pochi eletti possano prevalere. Inseguiamo una americanizzazione a tutti i costi, e queste condizioni di vita sono solo alcuni dei tanti aspetti che negli stati uniti esistono da anni. Abbiamo tutti fortemente voluto la bicicletta, ingannati da chi ci ha fatto credere che fosse piacevole e bello pedalare, ma la salita è impervia e il sudore tanto. Hanno e stanno smontando lo stato sociale, ribaltano le equazioni e dei furbi sarà il regno dei cieli. Medicine a questa deriva da basso medio evo sono utopie. Purtroppo la società tutta ha scientemente deciso di sacrificare molti per il bene di pochi. Un harakiri senza dignità all'altare di una intera classe politica che la dignità la svenduta da sempre. È una questione di etica, ma ne siamo carenti. Pecchiamo a mani basse pronti ad una ammenda che ci rinnova a nuovi peccati, l'assoluzione apparente da ogni colpa, ma alcune sono indelebili. Quando e se il mondo sarà migliore probabilmente la razza umana si sarà estinta da tempo.

gianpiero parente 07.10.13 22:48| 
 |
Rispondi al commento

e non sono mica gli unici in queste condizioni anzi , anche oggi c'è stato chi si è suicidato, e questo è uno stato??? questo è un paese? un paese manovrato da gente come boldirni e kyeng? un paese che ha come priorità farsi invadere da immigrati e clandestini? e che fa si che i suoi cittadini siano portati alla disperazione senza diritto a nulla? senza assistenza e senza aiuti???? un paese di schifo totale ecco cos'è ormai l'taGlia!!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 07.10.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo e dobbiamo aiutarli perche´ nel nostro belpaese queste emergenze sono all´ ordine del giorno : quindi punto primo i soldi che il M5S restituisce dei contributi elettorali possono servire ad alleviare situazioni di questo tipo , ma siccome questi soldi non sono abbastanza punto secondo noi privati cittadini contribuiamo con donazioni a questo fondo di solidarieta´ .Dobbiamo solo trovare chi gestisce questi fondi in modo trasparente . Qualcosa prima o poi deve pur succedere.

alessandro diana 07.10.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Si chiama assegno o sussidio di reinserimento: un nome che farebbe pensare a una misura per aiutare chi esce da una situazione difficile e deve reintegrarsi nella società. Invece si tratta della liquidazione a cui hanno diritto i parlamentari non rieletti e che si trovano senza lavoro dopo gli anni passati sui banchi di Camera e Senato.
Tanto per fare qualche esempio: Gianfranco Fini, uno dei trombati illustri delle ultime elezioni si è consolato con un assegno di fine mandato pari a circa 250.000 euro. Massimo D’Alema, che ha scelto di non ricandidarsi, ha invece già maturato i termini per ottenere la pensione da parlamentare, pari a 6000 euro al mese, ma in più ha percepito un assegno di fine mandato di 217.000 euro. “Solo” 44.000 euro per Walter Veltroni, che però aveva già ricevuto un’altra buonuscita quando aveva lasciato il Parlamento per candidarsi a sindaco di Roma. 215.000 euro invece per Livia Turco, che non ha ancora maturato i termini per la pensione ed è stata "assunta" direttamente dal PD come dipendente in attesa della maturazione.
Un altro troppo giovane per la pensione è Italo Bocchino, che però riceve un assegno di 141.000 euro di buonuscita. 58.000 per Antonio Di Pietro, 100.000 per Francesco Rutelli, 157.000 per Beppe Pisanu (che però, in Parlamento dal 1972, aveva già ottenuto una prima buonuscita nel 1992), mentre l’ex ministro Claudio Scajola ha percepito 158.000 euro (si spera non a sua insaputa)

Lorenzo, Prato 07.10.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento

_
la ca rit as di pistoia che da' in appalto la fornitura dei pasti cotti e confezionati che con il trasporto gli costa quanto al ristorante, invece di organizzare una cucina e preparare i pasti per i bisognosi con l'aiuto dei volontari. ci siamo offerti noi senzatetto di fare i turni in cucina per dare da mangiare a tutti invece di lasciare fuori la maggior parte a rovistare tra i rifiuti e rubare nei supermercati, oltretutto al posto di ordinarli alla ditta appaltatrice, che ci lucra sopra vergognosamente quindi risparmiando tra l'altro una barca di soldi, ci hanno risposto nisba. ma vi rendete conto a che punto e' arrivato il racket degli aiuti ai bisognosi? si attaccano su tutto, e' una vergogna.

Menico 07.10.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Come per il caso di Roma i servizi sociali intercettano i soldi pubblici stanziati per queste vicende, insacocciano ed in minima parte, elemosinano ai diretti interessati. Intanto le equipe di professionisti (ah ah ah) pagati con denaro pubblico, ammucchiano ore di valutazione delle capacità genitoriali dei malcapitati, producono progetti di cui nessuno, nemmeno loro, conosce il contenuto e gli obbiettivi. Intanto nulla di concreto obbiettivi iene fatto per condurre queste persone fiori dall'area del bisogno, perché cari signori, il business non è mai stato nè mai sarà quello di risolvere il problema ma di gestirlo!!! Cosi si drena il Soldini pubblico che tanto piace! A Rimini i consiglieri Franchini e Camporesi sanno bene come questo accade ed hanno documenti che illustrano la vicenda così come li ha la deputata Giula Sarti, ma sinora nessuno ha fatto nulla se non altro per divulgare le informazioni..come mai!?!?! i malcapitati nel frattempo devono stare attenti perché se rompono le balle gli portano via i figli!!! Questo è quanto! Basta rispettare la legge, altro che aprire conti correnti ed altre opere di beneficenza! Noi il sociale lo abbiamo già pagato e continuiamo a pagarlo: se non funziona allora smettiamo di pagarli e mandiamo a zappare la sabbia tutti quelli che dicono di occuparsene! Vorrei vederlo pubblicato sto commento grazie!

gabriele bartolucci, riccione Commentatore certificato 07.10.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono disoccupato e vivo il loro dramma da vicino posso essere solo solidale purtroppo
Un bacio grande

Riccardo Garofoli 07.10.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Come per il caso di Roma, i servizi sociali filtrano il denaro pubblico destinato ad affrontare queste gravi situazione, insaccocciano, e fanno l'elemosina ai diretti interessati ai quali nessun programma vero di guida fuori dalla condizione di bisogno viene dedicato. Intanto le equipe di professionisti (ah ah ah!) pagato con denaro pubblico valutano le capacita genitoriali dei malcapitati di cui sopra,senza ridurre niente e, se rompi i coglioni, ti portano via i figli! A Rimini, la consigliera Franchini, il consigliere Camoranesi, ed a Roma la deputata Giulia Sarti hanno i dati di queste vicende con le quali potrebbero scoperchiare il business miliardario che si consuma sulla tratta dei minori!!! Altro che aprire conti correnti e opere di beneficenza!!! Noi il sociale lo paghiamo già!! Ma nessuno fa una coppa, come mai?

gabriele bartolucci 07.10.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

in compenso doniamo miliardi di euro alla chi e sa per restaurare ver gi ni di gesso. solo la di o cesi di pistoia possiede DUECENTO appartamenti sfitti, un box striminzito come mensa della car itas trasformata in ristorante con la fornitura dei pasti data in appalto a una ditta in odore di camorra, pasti ordinati appositamente per pochi eletti privilegiati e per i pigri volontari sfaticati e dove se non hai piu' un lavoro e hai perso la residenza dopo sei mesi non ti danno neanche piu' un piatto di minestra e devi bussare al con vento delle suo re li vicino per una fetta di mortadella avariata la domenica. c'e' tutta una mafia dietro la miseri cordia di pistoia.

Mennico 07.10.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Materassi Memory
Preventivi.it
Richiedi 5 Preventivi Gratuiti e Scegli il Migliore della Tua Zona !


Mi ha fatto ridere questa pubblicità apparsa proprio sotto l'articolo... Non ci resta che farsi fare un bel preventivo per il materasso e mettersi sotto un ponte...

davide, Firenze 07.10.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Vi voglio bene. Sapete che fra qualche mese potrebbe toccare anche a me?
Come fare per aiutare quando sei anche in bilico...

Raimondo Ferrara 07.10.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

In certi paesi Cari patrizia e raoul si sarebbe scesi in piazza per molto memo ma qua siamo in Italia carissimi. Non vi resta che accendere Il camper e scappare come consigliano gli uffici del lavoro in Italia (quelli piu efficienti ovviamente).ah, da molte Parti negli enti pubblici I politici assumono sempre ragazze carine e disponibili (si potrebbe sempre fare un ultimo tentativo)

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.10.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Pidioti, leggete un pò qua

http://www.linksicilia.it/2013/10/dal-governo-letta-altri-2-miliardi-di-euro-al-monte-dei-paschi-di-siena-ecco-a-cosa-serviva-laumento-delliva/

Max Teramo 07.10.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Sindaco di Scandicci dove sei?

Mettete un IBAN sul blog.
Tra cittadini bisogna aiutarci!!!

Luca 07.10.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Bonanni!
evviva le aziende senza futuro con la cig e abbasso Il reddito minimo per chi non lavora!
ma perche esiste ancora certa genre nel 2013!

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.10.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi resistente...abbiate fiducia in questo movimento...stiamo tutti combattendo per porre fine a queste "stronzate" sociali..!la casa è un "diritto universale"..!90000 famiglie sono sotto sfratto esecutivo..!!ed entro dicembre scadrà la proroga..!!
siamo in un emergenza sociale senza precedenti..
Serve un piano casa urgente...oggi abbiamo anche i prefabbricati in legno..."case vere" e a prezzi contenuti..!i Comuni dovrebbe dare la possibilità di mettere ha disposizione aree attrezzate per permettere ai senza tetto la possibilità di abitare almeno in un bungalow..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 07.10.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Come posso aiutarli?
Salvatore

Salvatore Lamberti 07.10.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Come posso aiutarli? Enzo

enzo 07.10.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori