Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli asini di Giornalettismo

  • 111


asini_giornalettismo.jpg

"Oggi sulla pagina facebook di Beppe Grillo compare una foto di una scimmietta correlata a un post sulla vivisezione. Pochi minuti dopo, su un "sito di informazione" viene pubblicato un post dove si contesta a Grillo di usare una foto che con la vivisezione non c’entra niente: “Qui casca il primo asino: la foto infatti non riguarda la sperimentazione animale né tantomeno la vivisezione, ma ritrae semplicemente un prelievo sanguigno dei veterinari”. Leggendo Wikipedia, alla voce Vivisezione è scritto: "operazione su un animale vivo per scopi sperimentali o terapeutici; più in generale, qualsiasi esperimento su animali vivi". Capito? Vivisezione is esperimento! E andiamo avanti. La foto contestata è tratta dal set vincitore del China Interest Press Photo Contest del 2009. Non a caso il set si chiama "Animal for experiments": animali per esperimenti. Le foto ritraggono le scimmiette nei vari momenti di sperimentazione, l’inoculazione del virus HIV e appunto il prelievo del sangue probabilmente per verificare lo stato dell’infezione indotta dai medici. Il trapianto di cornea e addirittura una scimmietta prossima alla morte osservata con noncuranza dal medico. Però secondo noi hanno ragione loro: ci sono asini che cascano. E pare che piovano addosso a certi redattori." Segnalazione da La Fucina

8 Ott 2013, 18:10 | Scrivi | Commenti (111) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 111


Tags: asini, Beppe Grillo, disinformazione, Giornalettismo, scimmietta, vivisezione

Commenti

 

Grillo, ti ho sempre apprezzato anche per quella parte di te contro la vivisezione, contro l'inquinamento e il depauperamento scellerato della nostra terra!

invito tutti i simpatizzanti del movimento ad entrare in tutti i forum dei giornali di parte per dire la nostra sulle diverse questioni e sulle informazioni farlocche

nn accettiamo passivamente questo continuo attacco spudorato e schifoso alle nostre idee, al nostro esistere come cittadini di questo paese!

angela b., collegno - torino Commentatore certificato 30.07.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE FRATELLI 5 STELLE! TEMPO FA AVETE FIRMATO IN 30.OOO CONTRO LA VIVISEZIONE, GRAZIE ALLA PUBBLICAZIONE DI BEPPE SUL BLOG! VI PREGHIAMO, CONTINUATE A FIRMARE, CHI NON L'AVESSE ANCORA FATTO, E DIFFONDETE!!! ANCORA 50.000 FIRME PER ABROGARE LA LEGGE EUROPEA VERGOGNOSA!! FIRMATE E FATE FIRMARE ON LINE:
www.stopvivisection.eu

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 29.10.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

La sperimentazione scientifica, qualunque sia, va fatta sugli umani, visto che sono loro che ne usufruiscono. Siamo a miliardi in questo pianeta ormai colmo e ci sono milioni di bestie umane che meriterebbero questo e altro,siccome ci consideriamo superiori a quelle creature, pretendiamo di esserne padroni, di poterli torturare, ammazzare e mangiare..

Franca B. Commentatore certificato 10.10.13 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non bisogna assumere posizioni fanatiche e dogmatiche sulla sperimentazione sugli animali se questa serve a salvare vite umane... non condivido le crociate e le prese di posizione assunte per fanatismo animalista.

marra Michele 10.10.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono due giorni che andate avanti pubblicando 'sti post del cazzo, facendo figure di merda sempre più colossali. Invece di 'ste stronzate basate su patacche animaliste non potete organizzare sul blog un bel dibattito aperto fra scienziati, ripeto, SCIENZIATI?
Io qua vedo solo gente che cita articoli scientifici che manco sa interpretare, fidandosi di due siti del cazzo gestiti da gente animalista che si finge in buona fede.
Se davvero la sperimentazione animale è pseudoscienza, perché le riviste scientifiche, a tutti i livelli e in tutti i campi, continuano ad accettare articoli che fanno utilizzo di sperimentazione animale? Leggetevi l'ultimo numero di Nature Medicine, Nature Immunology, Cell, Science, quanti articoli che hanno utilizzato animali trovate? Quindi tutto il mondo è impazzito o siete voi ad essere ignoranti e a riempirvi la bocca di parole che manco capite?
Avete idea di come funzioni il metodo scientifico? Avete idea di quale sia il rapporto, a livello logico e dimostrativo, fra esperimenti in vitro ed esperimenti in vivo? Avete idea di che tipo di evidenze sperimentali abbia bisogno una determinata ipotesi scientifica per essere dimostrata?
Organizziamo un dibattito SERIO, invece di leggere comenti come quelli qui sotto.
E pensare che in lab ho sempre difeso apertamente la bontà del Movimento, difendendolo apertamente. Spero davvero che la rete si autoregoli e ci sia un approccio più serio e ragionato all'argomento, perché se così non fosse, dimostrate di non essere gente affidabile e temo che oltre al mio voto ne perderete molti altri.

Giacomo Desantis, PhD 09.10.13 17:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Quindi fatemi capire... è vivisezione anche castrare o sterilizzare gli animali (come il cane o il gatto)? quindi sarà vietata anche quella, oppure sarà comunque una pratica lecita?

Francesco Cola 09.10.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbagliare è umano, perseverare è diabolico! Sperimentazione e vivisezione non sono la stessa cosa, per una cazzata così danneggiate Grillo, il movimento e la battaglia contro la sperimentazione animale. Bisogna anche saper ammettere i propri errori e poi è solo una questione di terminologia...

bob 09.10.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate stare gli animali!!
Ora direte e se ti capitasse di avere un figlio malato..che crepi!
Noi siamo le bestie e se dovete sperimentare fatelo sugli umani, se va male sarà un parassita in meno al mondo!

stefano t., barcellona (spagna) Commentatore certificato 09.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post di ieri sulla sperimentazione animale ha sollevato molte perplessità. Io non appoggerò mai questa battaglia e la trovo una crociata contro gli scienziati. Non c'è nessun elemento scientifico che ci permette di rinunciare alla sperimentazione animale. Tra tutte le gravi critiche che ti sono state mosse ieri, caro Beppe, sei andato a confutare quella più inutile. Cioè quella mossa da un sito poco attendibile e verso una foto (tra l'altro su Facebook appariva una foto diversa, anche quella da chiarire, con una scimmia legata a cavi elettrici sul cranio). Non hai confutato tutte le critiche che sono state mosse da chi, come me, fa notare che senza la sperimentazione animale non sarebbe più possibile la ricerca. E che se si ha tanto a cuore la vita degli animali bisognerebbe smettere immediatamente di mangiare carne (che equivale a mangiare animali), di usare farmaci e di usufruire di interventi chirurgici. Queste cose sono possibili grazie al "sacrificio" di animali. Inoltre bisognerebbe combattere la derattizazione urbana e le disinfestazioni! Queste ultime attività mietono in 1 giorno più vittime di anni di sperimentazioni animali!

Luca O., Roma Commentatore certificato 09.10.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta!
giornalettismo è un sito di stupidaggini poco frequentato, citandolo fate il suo gioco.

bruno c., aulla MS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.10.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sanno tutti che giornalettismo è un giornale di propaganda e disinformazione. Basta leggere le schifezze che scrive. E' pura disinformazione! Giusto smascherare i venduti magari avranno denaro della comunità europea o del pd per fare disinformazione.

eleonora . Commentatore certificato 09.10.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo questo infame personaggio ci sta proprio pigliando in giro, sono circa 8 anni e passa questo miserabile personaggio sta come presidente della repubblica, mi domando come presidente dove era quando radio e televisioni parlavano come erano conciati i carceri. questo miserabile dormiva sonni tranquilli non ascoltava i giornali? adesso tutto ad un tratto si sveglia dal lungo letargo durato oltre otto anni essendo anche un suo amico sa o forse tanti altri amici della m.....sono in galera, tutto ad un tratto si accorge che i carcerati stanno male, una persona ben pensante, potrebbe pensare, questi malf....avendo paura un giorno al "altro di fare la fine di quei poveri ruba galline per mangiare
allora si attaccano contro i Grillini la quale loro lo sanno sono gli unici con la penalità pulita un giorno non lontano, li possono condannare fanno di tutto come al tempo di Mussolini di metterli in galera. questa una dimostrazione pur di far valere e vedere al mondo una loro onesta la quale tutti sappiamo chi sono, mandano gente onesta in galera, suppongo la maggior parte dei ergastolani siano gente onesta nemmeno processi a loro nemmeno processi non ancora fatti.

giulio polli 09.10.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

A prescindere da dove viene la foto, voi m5s non potete schierarvi contro la sperimentazione animale. Posso capire che almo nature e lav tentino di far soldi, posso capire che il popolino facilmente impressionabile sia soggiogato-, ma non posso capire ne tollerare che un partito si schieri dalla parte della NO SCIENZA, voler fermare il progresso tecnologico, eh no caro m5s cambiate rotta parlate con gli scienziati e non con gli animalari perchè state per distruggere tutta la ricerca e la medicina. Se continuate su tale linea, beh i vostri seguaci sono tra i più sensienti in italia vi manderanno presto a fanculo se non cambiate rotta. Ed io sono uno di loro pronto anche a boicottarvi

gabriele85 09.10.13 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVISEZIONE

Enciclopedia Italiana (1937)

di Carlò Foà

VIVISEZIONE. - Preso alla lettera il termine "vivisezione" significa operazione cruenta eseguita sopra un essere vivente, ma in questo senso vivisezione dovrebbe chiamarsi anche la chirurgia sugli uomini. In realtà non consistono affatto in una sezione moltissimi esperimenti biologici fatti sugli animali, come p. es. far mancare questo o quello elemento della nutrizione, o iniettare germi e tossine di malattie, o saggiare l'azione fisiologica di farmaci o di agenti fisici, termici, elettrici, radianti. Le prime indagini vivisettorie risalgono a Galeno che, ripugnandogli forse di sperimentare sul cane, prescelse il maiale, e dimostrò che nelle arterie scorre sangue e non aria, come aveva invece sostenuto Erisistrato della scuola alessandrina, basandosi sul fatto d'aver trovato vuote le arterie del cadavere. I grandi anatomici del sec. XVI praticarono largamente la vivisezione, sempre sul maiale. Molto fu discusso se limitare la vivisezione a questa o quella specie zoologica, escludendo gli animali che sembrano più sensibili al dolore e soprattutto quelli ai quali l'uomo è più affezionato. Ragioni scientifiche hanno dappertutto prevalso su tali ragioni sentimentali (basate spesso sopra illazioni del tutto arbitrarie circa la sofferenza degli animali) ormai senza interesse dopoché l'anestesia locale e generale, che ha reso possibili gli sviluppi moderni della chirurgia, ha trovato larga e quasi costante applicazione anche negli esperimenti vivisettorî.

Marcello S., Palermo Commentatore certificato 09.10.13 03:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli esperimenti andrebbero fatti su questi asini!

Maria R., Roma Commentatore certificato 09.10.13 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, però tu mi citi Wikipedia e ti tiri la zappa sui piedi.
Wikipedia dice:

"Oggi il termine vivisezione viene spesso impropriamente usato da chi contesta la sperimentazione animale (detti anche antivivisezionisti) per indicare, per sineddoche, la stessa. Inoltre, il termine vivisezione viene talvolta usato in questo senso anche dai media[1] o in documenti politici[2]. Anche su alcune enciclopedie e dizionari il termine vivisezione viene indicato come sinonimo di sperimentazione animale, ad esempio, nell'Enciclopedia Britannica, alla voce vivisezione si legge: «operazione su un animale vivo per scopi sperimentali o terapeutici; più in generale, qualsiasi esperimento su animali vivi»[3]. In ambiente scientifico invece questo interscambio tra i due termini vivisezione e sperimentazione animale non viene riconosciuto e vengono utilizzate esclusivamente le locuzioni sperimentazione animale, ricerca animale o ricerca in vivo, che esprimono l'ampio insieme di esperimenti oggi condotti con l'ausilio di modelli animali e che non implicano necessariamente interventi chirurgici, altre lesioni o dolore."

Quindi secondo me stai facendo disinformazione, più o meno volontaria.
Detto da uno sostenitore del movimento. Non da uno di quelli che è deluso e non voterà più per il movimento.
Io continuo a votare il Movimento finché esisterà. Però in merito a sta cosa della vivisezione hai detto/scritto una camionata di stronzate, abbi pazienza!
Con affetto.

Luciano Siracusano, Marigliano Commentatore certificato 09.10.13 01:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta altro grave problema del movimento. La posizione sula vivisezione e' assolutamente acetica, non discussa e per di piu' non si cerca assolutamente di stimolare un dibattito.
SOno troppo stanco sta notte dopo aver fatto esperimenti fino adesso per scrivere nel dettaglio ma vi dico solo questo
1. Ho cercato di stimolare un dibattito in vari meetup che ha creato pochissima discussione, ricordo in un sonfaggio che feci agli aderenti di un meetup che ben il 20% dei partecipanti dichiaro' che non era materi ada mettere in discussione anche se non ne sapevano una cippa.
Io sono un ricercatore che fa esperimenti sugli animali da 10 anni, fortunatamente i miei esperimenti sono raramente in vivo, anche se alle volte i miei animali oggettivamente soffrono quando ne provoco la formazione di tumori. Ho provato anche a cercare lavoro in un consorzio intereuropeo ben pagato che cercava di sviluppare sistemi alternativi all'animale, purrtroppo non mi hanno preso, ma il punto dela ricerca al momento e' proprio cercare di trovare limiti e potenzialita' ai sistemi cosi' detti in vitro contro quelli in vivo. Ecco questa una cosa bella da fare, che si fa in svizzera per esempio dove vivo.
Tuttavia ho pubblicato diversi lavori su riviste molto prestigiose che in vece dimostrano che per ora "in vivo" si raggiungono risultati molto piu' attendibili. Vi chiederei di andarveli a vedere e di leggervi il commento scritto da prestigiosi scienziati.
vedete non dico che la vivisezione come vi piace chiamarla non vada abolita, sarebbe un atteggiamento non scientifico, dico solo che occorre stimolare un dibattito aperto delle discussioni e soprattutto che mi pareva che qui le decisioni si prendessero democraticamente, mentre invece ci sono cose che sono decise dall'alto. Questo vale per tutto anche per inceneritori e centrali nucleari, sulle quali ho dei grossi dubbi ma sui quali abbiamo avuto qui poco dibattito. E sulla vostra vivisezione ancora meno.
Che fare? si me ne vado me ne vado...

Domenico Migliorini (mimmolimmo), Ginevra Commentatore certificato 09.10.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, ti ricordo che Wikipedia non è da considerarsi una fonte attendibile. Persino mia nonna è in grado di scriverci su qualunque cosa.
E comunque in ogni caso hai dichiarato una grossa bugia. Andando sulla tua amata Wikipedia, la primissima frase sotto la voce "vivisezione" è "La vivisezione è un metodo di studio e ricerca consistente in operazioni di DISSEZIONE effettuate su animali vivi." che è ben diverso dal banale "esperimenti su animali vivi": hai omesso la parola "dissezione".
In caso di una tua lacuna, ti metto il link dal sito del Vocabolario della Treccani sotto la voce "dissezione"

http://www.treccani.it/vocabolario/dissezione/

pensaci 10 volte prima di fare disinformazione gratuita.

Francesco Martinengo 09.10.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rigrazino poi che per ora gli son piovuti addosso solo i somari... perché abbiamo la memoria lunga degli elefanti che comunque ci impedirà di dimenticarci degli idioti come loro

Rinaldo Lagomarsino 08.10.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
CERTI REDATTORI "VENDUTI" DOVREBBERO LICENZIARSI SEDUTA STANTE
ALVISE

alvise fossa 08.10.13 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Giornalettismo sono i re dei trolls, depistatori professionisti sulle scie chimiche. Sono i servizi segreti, reali e deviati, truffatori di verita' per i politici corrotti da mandare in galera.
Alla larga, vade retro, annichilitevi.
Colatevi nel cemento a 20.000 metri sotto la base dell'Everest.
La Natura trionfera' sempre. Dopo scuoiati vivi, prendera' la vostra pelle per farne tamburi di morte, La danza per i troll vivisezionati e cremati.

Giuseppe Esposito 08.10.13 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Periodicamente, a cadenza ormai mensile, qui si parla di vivisezione. Magari in modo pretestuoso, utilizzando tale termine (sezionare un animale vivo) al posto del meno immaginifico e più corretto "sperimentazione animale".
I gestori del blog, come tutti i pubblicitari, sanno che siamo in un'epoca storica particolare: l'animale "tira", "fa vendere", meglio ancora se è tra quelli domestici, quelli per i quali solo in Italia si spendono 1000 milioni di euro.
Posto che se dovessi fare io un esperimento non ci riuscirei, che se dovessi uccidere un animale per mangiarlo difficilmente sarei in grado, che ho pianto di nostalgia un intero pomeriggio dopo aver liberato un uccellino caduto dal nido e allevato per 20 gg in casa, mi chiedo se tutto questo animalismo intollerante e fanatico, che sta diventando anche violento, venga alimentato ad arte da chi lucra. Quanto alla sperimentazione animale, che deve essere accuratamente controllata e protocollata, auspico che chi è contrario sia coerente e rifiuti, per se' e per i propri figli, ogni cura, ogni farmaco, ogni innovazione medica ottenuta attraverso questa pratica.

antonella g. Commentatore certificato 08.10.13 23:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non è zuppa è pan bagnato! Vivisezione, sperimentazione animale, è la stessa cosa. Sembra che il post voglia dire che l'inoculazoine dell'HIV è meglio della vivisezione. Sul piano etico è una violenza senza fine lo stesso. E non serve ad assolvere nessuno dire che si fanno tante altre malignità agli animali.

Francesco Zurlo, Crotone Commentatore certificato 08.10.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

GiornaLECCHISMO, chiavica on line di PD/okki prezzolati (per avercela tanto con Beppe vien da pensare che lui gli abbia davvero fottuto le mogli)

gianfranco d. Commentatore certificato 08.10.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la vivisezione è merda punto e basta, chi la pratica sono dei sadici aguzzini che torturano creature innocenti e chi la difende se la faccia su se stesso e vada a fncl

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 08.10.13 21:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma avete molto tempo da perdere con ste cazzate?

Chris 08.10.13 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Se uno è fazioso e sbaglia, questo non autorizza anche me a sbagliare ed essere fazioso.
Quanto scritto è falso, infatti Wikipedia dice "La vivisezione (dal latino vivus, vivo, e sectio -onis, taglio) è un metodo di studio e ricerca consistente in operazioni di dissezione effettuate su animali vivi."
Del resto se fosse vero quanto voi dite che è vivisezione qualsiasi operazione per scopi terapeutici anche l'intervento che il veterinario fa, magari per salvare la vita al nostro cane, diventa vivisezione.
Diceva Falcone che se "tutto è mafia, allora niente è mafia".
Fare confusione e campanilismo su certi argomenti serve solo a danneggiare la causa, non a sostenerla.
#stopvivisection


E' fantastico vedere come volano gli asini nel nostro paese, volteggiano nell'aria ogni giorno più numerosi e noi tutti con il naso in su incantati dalle loro acrobazie.
Qualche saggio e qualche guru (di tanto in tanto qualche comico), dicono che presto gli asini smetteranno di volare nei nostri cieli per tornare nelle loro stalle.
"Molto presto" dovremo rinunciare agli asini volanti e volgere lo sguardo altrove, credo che nel prossimo futuro si sveleranno orizzonti meravigliosi alla nostra vista

sandra i., L'Aquila Commentatore certificato 08.10.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Triste omettere il resto della definizione da Wiki: "Oggi il termine vivisezione viene spesso impropriamente usato da chi contesta la sperimentazione animale (detti anche antivivisezionisti) per indicare, per sineddoche, la stessa. Inoltre, il termine vivisezione viene talvolta usato in questo senso anche dai media[1] o in documenti politici[2]In ambiente scientifico invece questo interscambio tra i due termini vivisezione e sperimentazione animale non viene riconosciuto e vengono utilizzate esclusivamente le locuzioni sperimentazione animale, ricerca animale o ricerca in vivo, che esprimono l'ampio insieme di esperimenti oggi condotti con l'ausilio di modelli animali e che non implicano necessariamente interventi chirurgici, altre lesioni o dolore."
Poco, molto poco corretto.

Giulio D'Ardia, Palermo Commentatore certificato 08.10.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Beh allora entriamo proprio nel particolare.. se la foto è fatta in Cina che cosa c'enta con una petizione contro una legge europea!? E soprattutto, se stiamo parlando di inoculazione dell'HIV ad una scimmia, forse proprio per è una ricerca che è il caso di portare avanti? Non trovate?

Stefano Marchetti 08.10.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Al lavoro do sempre un'occhiata a google news e devo dire che agli occhi di un pentastellato fa parecchio schifo.
Chissà chi le passa le notizie.

Noè SulVortice Commentatore certificato 08.10.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Noi non ci voltiamo siamo davanti a te
E non sei il mio re e neanche il
Mio presidente sei solo il rappresentante di una oligarchia parassitaria presuntuosa arrogante

Riccardo Garofoli 08.10.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Siamo dei menefreghisti e demagoghi
Detto da Giorgio Napolitano parassita da una vita e un premio una medaglia
E già il secondo indulto sotto il suo regno senza che nulla sia mai cambiato come la legge elettorale

Riccardo Garofoli 08.10.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Senza offesa per i nobilissimi asini...

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 08.10.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Veramente, se proprio si vuol citare wikipedia, la vivisezione, scientificamente parlando é proprio la sperimentazione invasiva all' animale, quella da voi riportata é tratta da un' enciclopedia britannica, la parola originale deriva dal latino ed ha una definizione un po' diversa.....
Cio' naturalmente non toglie il fatto che chiunque voglia incrementare uno scritto con un immagine,possa usare quella che meglio crede, basta solo che nel caso non appartenga all'argomento che si espone, non si dica che invece lo é....

marco galassi 08.10.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Il re ci chiama demagoghi e menefreghisti
Detto da un parassita e una medaglia
Svuotare le carceri e già la seconda v

Riccardo Garofoli 08.10.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFATTI! ABOLIAMO LA SPERIMENTAZIONE ANIMALE IN EUROPA! Cosi poi la potranno fare SOLO in CINA, e li SI che c'è rispetto per gli animali!

electra brunialti 08.10.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene,siete contrari alla sperimentazione animale? Allora siate coerenti e non utilizzate alcun farmaco o terapia medica sviluppata grazie a quest'ultima. Informatevi un pochettino e ragionate quel tanto che basta per capire quanti farmaci e terapie di uso quotidiano vi hanno salvato la vita anche se sono state sviluppate esclusivamente grazie alla sperimentazione animale. Lo sapete cosa sono gli xenotrapianti? Sapete quante vite sono state salvate impiantanto valvole cardiache animali( dai maiali specificatamente).Chi è contro la sperimentazione animale è semplicemente ignorante o in malafede e in ognuno dei due casi non ha diritto di far parte del M5S, ne sporca l'essenza con la propria ideologia irrazzionale e pressapochista.

Matteo C., Mareno di Piave (TV) Commentatore certificato 08.10.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non stiamo qua a rispondere alle idiozie Puddane di quei cialtroni di Giornalettismo altrimenti facciamo la figura di quelli che stanno a discutere con gli idioti.
Hanno pure fatto un edit modello arrampicata sugli specchi per tentare di dimostrare che hanno ragione loro. E che vuoi rispondere ancora a gente così?
Già che sono un organo estremista di propaganda PuDdana li classifica al più basso livello della scala terrestre (sotto le amebe)

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Giornalettismo è il massimo del peggio che ci si possa aspettare nelle letture giornalaie online. Ho letto e contestato quello che quei @#!!@#@#!! dicevano, ma i post che scrivi non li accattano, i miei non li hanno mai accettati. Giornalettismo, è proprio vero nel senso negativo che dà il suffisso -ismo.

Daniele Moriello, Fiorano Modenese Commentatore certificato 08.10.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Lesioni, traumi, anche contenzioni per test sperimentali in qualsiasi ambito, fino ad operazioni chirurgiche e torture varie si chiama vivisezione. Non esistono alternative scientifiche alla vivisezione perché la vivisezione, ormai provata inutile, fuorviante e dannosa anche per l'uomo, è pseudoscienza, anzi non ha nulla di scienza è una pratica fine a se stessa dove i successi non sono altro che manipolazioni, confinati nell'ambito del laboratorio ed interpretati ad hoc: i media riportano il falso successo ma non il seguente ennesimo fallimento quando applicato sull'uomo.,, così la vivisezione animale dà la licenza di sperimentare sull'uomo.

Mare EXP 08.10.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Stronzaa di giornalettismo coe al solito. Le ri-spiegazioni poi sono veramente patetiche. Come il loro partito di riferimento tra l'altro.

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Chi è Matteo Arpe, uno dei capi di giornalettismo?

Matteo Arpe è stato condannato in secondo grado a scontare tre anni e sette mesi per la vicenda della vendita delle acque minerali Ciappazzi, filone nato dall’inchiesta sul crac Parmalat. Arpe nasce a Milano il 3 novembre 1964 e si laurea nel 1987 in economia aziendale all’Università Bocconi di Milano. La sua carriera inizia da neo laureato fresco di tesi in Mediobanca, dove lavora e fa carriera... l’ultimo capitolo dell’arresto della sua ascesa arriva il 7 giugno 2013. La Corte d’Appello di Bologna conferma la condanna a 3 anni e 7 mesi. Non solo carcere, la sentenza prevede 10 anni di interdizione dall’esercizio di impresa e l’interdizione per 5 anni dai pubblici uffici. L’ascesa inevitabile del rampante banchiere subisce così un improvviso colpo d’arresto: http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/matteo-arpe-mediobanca-capitalia-sator-condanna-crac-parmalat-con-cesare-geronzi-1585065/

giacomino santuzzi 08.10.13 19:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Lessi un paio di articoli di quella testata, mi sono bastati x non leggerla più.

Massimo micolucci 08.10.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Giornalettismo ha lavorato pure per il signor Gad Lerner: http://www.giornalettismo.com/archives/949723/il-servizio-di-giornalettismo-per-zeta-su-grillo-e-la-gabanelli/
Ma di cosa stiamo parlando? capite il livello?

Saretta Bella 08.10.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

No vabbè dai, Giornalettismo no.
Hanno solo il nome azzeccato (ma avrei visto meglio "Giornalaismo").Sono sempre sempre contro il M5S.

Beppe, ma che gli hai trombato la moglie a questi!?

Bob C., Rieti Commentatore certificato 08.10.13 19:43| 
 |
Rispondi al commento

No alla vivisezione!!

Nico Albanese, Bologna Commentatore certificato 08.10.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha ragione. manco dovevi linkarli questi pdioti, cosa non si fa pur di visibilità (unico motivo per qst vergogniosi post)
e poi chi non condanna la vivisezione per me vale zero

fil de la paz 08.10.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrivi giornalettismo, leggi pd.
Sapete chi è Ainio? banzai? Questi nomi vi dicono nulla? ainio controlla giornalettismo. cercate ainio banzai pd http://www.partitodemocratico.it/doc/101852/
capirete il perchè di tutti questi post contro beppe m5s e casaleggio

Gulli ver 08.10.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Cina, C-i-n-a.

I laboratori europei sono molto meglio regolati. Qui ci si preoccupa di minimizzare le sofferenze, per quanto possibile; là no.

Ma se vietiamo la sperimentazione in Italia, dove si sposteranno le aziende per fare ricerca?
...esatto, in Cina!

Francesco Dondi 08.10.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, mi sembra fin troppo semplice.
La scimmietta è stata infettata di hiv, la foto indica il momento in cui le fanno il prelievo del sangue. E' una fase della sperimentazione.
Giornalettismo ne spara 1.000 al giorno. Lasciamoli cagare. La Balocca non sa più a cosa appendersi a parte fotografare i suoi stessi commenti su facebook. Ridicola.

Edoardo Spada 08.10.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che gli abbian fatto un prelievo iniettando Hiv o la stiano per squartare poco importa. Giornalettismo in forza al Pd è da ritenersi un organo di Partito. Ogni gg giù contro Grillo ma mai lo vedi per bastonare Letta nè!! Bravi, fatevi comprare da DeBenedetti?

Marco fagioni 08.10.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Visto che pur di sparare su te Beppe o sul movimento si attaccano a tutto,sotto la foto del prossimo post scrivi che l' immagine ha il solo scopo di presentare il prodotto(come per le merendine),almeno le menti eccelse di questo sito d' informazione lo capiscono.

Anna Valente 08.10.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento

io sono a favore della sperimentazione sugli animali, però se la scimmietta in questione è stata utilizzata come cavia per dei test sull’HIV rientra in senso ampio nella pratica della vivisezione/sperimentazione animale contro cui molte persone si battono
se una persona è contraria alla vivisezione sugli animali è contraria anche all’inoculazione di malattie o ai test dei cosmetici sugli occhi dei conigli
http://english.sina.com/life/p/2009/0325/228729.html

Luigi Puglia 08.10.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Giornalettismo taglia e cuce a puntino la sua faziosa notizia. Il servizio di beppe era ineccepibile e sti pezzenti pur di dare a dosso sminuiscono dicendo che la scimmia non è vivisezionata perchè è tutta intera....ma son dei pezzenti

Eskimo nato 08.10.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE Manoi veramente lasciamo che Questo VEcchio Rimbambito vada in tv sky tg24 a dire che "il MOVIMENTO 5S sene frega dei problemi degli ITALIANI...... sono allibito". MA veramente siamo gli zimbelli degli ITALIANI. e chiedono le dimissioni di FICO? e la manifestazione del PDL contro la magistratura? e il caso KAZAKO. Questi stanno facendo di tutto per farci perdere dinuovo i punti % prima delle prossime elezioni. dobbiamo PARLARE A tutti GLi ITALIANI dobbiamo avere anche noi uno spazietto settimanale nella tv pubblica. Hanno i loro uomini nella rai da 20 anni.

raffaele 08.10.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Il fogliaccio GiornaLECCHISMO non perde occasione per vomitare attacchi ed insinuazioni contro il Movimento. Non c'è certo pericolo di vedere questi prezzolati occuparsi di questioni come il TAV e l'occupazione militare della Val di Susa, il Monte dei Paschi di Siena o uno dei tanti casi che vedono indagati o condannati esponenti piddini o società collegate ai medesimi. Come mai potrebbero i SERVI criticare i propri padroni??? Il Movimento dà evidentemente molto fastidio a costoro: questo l'abbiamo capito! Gli brucia il culo la prospettivsa di perdere i soldi dei sovvenzionamenti all'editoria!

gianfranco d. Commentatore certificato 08.10.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Chiamatela come volete, ma è sempre un abominio.
Non c'era bisogno di scrivere un articolo di rettifica.

Manuel C. Commentatore certificato 08.10.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa e la condizione in cui versa l'informazione
E difficile prima documentarsi chiedere sapere in una parola informarsi
Sembra di si è meglio sbattere il mostro in prima pagina poi i danni chi li ripara e soprattutto chi li paga ?
Credo che una querela sia d'obbligo per insegnare al redattore come si deve esplicare la professione giornalistica
Per loro conta solo la pecunia e li vanno colpiti i mostri

Riccardo Garofoli 08.10.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

"Researchers take blood samples from a monkey at a medical research center in the Institute of Medical Biology of the Chinese Academy of Medical Sciences in Kunming, Yunnan Province, China. (Photo/Liu Kaida)"

Non stanno vivisezionando nessun animale, anche perché, come dice "Wiki"

La vivisezione (dal latino vivus, vivo, e sectio -onis, taglio) è un metodo di studio e ricerca consistente in operazioni di dissezione effettuate su animali vivi. [...]
Oggi il termine vivisezione viene spesso impropriamente usato da chi contesta la sperimentazione animale (detti anche antivivisezionisti) per indicare, per sineddoche, la stessa. Inoltre, il termine vivisezione viene talvolta usato in questo senso anche dai media[1] o in documenti politici[2]. Anche su alcune enciclopedie e dizionari il termine vivisezione viene indicato come sinonimo di sperimentazione animale, ad esempio, nell'Enciclopedia Britannica, alla voce vivisezione si legge: «operazione su un animale vivo per scopi sperimentali o terapeutici; più in generale, qualsiasi esperimento su animali vivi»[3]. In ambiente scientifico invece questo interscambio tra i due termini vivisezione e sperimentazione animale non viene riconosciuto e vengono utilizzate esclusivamente le locuzioni sperimentazione animale, ricerca animale o ricerca in vivo, che esprimono l'ampio insieme di esperimenti oggi condotti con l'ausilio di modelli animali e che non implicano necessariamente interventi chirurgici, altre lesioni o dolore

Fabio Roscioli (xen1985), Bologna Commentatore certificato 08.10.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

1- Le condizioni dei laboratori SERI non sono quelli della foto.
Quanto mostrato nella foto è accaduto in CINA e non in EUROPA.
Peccato che in europa esistano delle leggi ben specifiche... quindi per quale motivo mettere una foto di qualcosa che accade in Cina per parlare di cosa accade in Europa?
Facciamo vedere cosa accade nei laboratori europei... ah non è abbastanza crudele dato che tutto a norma?
Eh mannaggia Peppe... e mo come si fa?

2- No. Wikipedia non conta un cazzo. Qualsiasi idiota vegancazzaro/animalaro potrebbe averlo scritto... andiamo invece a vedere cosa dicono in merito le vere PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE che troviamo su PubMed...
La vivisezione è una pratica ben precisa, abbandonata ormai da anni. Veniva sezionato un animale vivo per osservarne il funzionamento.
Da non confondersi con operazioni chirurgiche, autopsie, prelievi del sangue, o analisi degli organi post mortem.
Se fosse come dice Peppe, allora tutti i veterinari sono vivisettori, tutti i dentisti sono vivisettori, tutti i medici sono vivisettori. Tutti noi siamo stati vivisezionati più volte nella nostra vita.
Stando sempre a quanto dice Peppe, allora anche tagliarsi le unghie è un intervento che potrebbe rientrare nella chirurgia estetica, così come lo spremersi un brufolo o tagliare via una pellicina. Anche noi siamo vivisettori... di noi stessi!

Romeo Fiaschetti 08.10.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento

per quanto wikipedia sia utile non si può prenderla come unico e inequivocabile pozzo della sapienza umana, nella fattispecie in fatto di semantica preferirei affidarmi al caro vecchio Castiglioni-Mariotti: "vivus,a,um" vivo + "seco,seca,secui,sectum,secare" fare a pezzi, quindi non ogni tipo di esperimento su vivente.
Soprassedento a queste inezie etimologiche resta sempre e comunque il fatto che devo ancora vedere qualcuno tra quelli che si schierano contro la sperimentazione animale con una qualifica a suffragio della sua opinione che quindi risulta dettata da ignoranza e da una fuorviante propaganda che, specialmente in un paese di capre come l'italia, ha purtroppo largo seguito.
Rimane ad ogni modo paradossale che ci si indigni tanto se un topo muore per salvare una vita umana quando in qualsiasi ferramenta si può trovare la più vasta varietà di trappole e ratticidi capaci di dare agli stessi topi morti ben più dolorose e lente della maggior parte delle sperimentazioni e senza trarne alcun beneficio per l'umanità.
Da ultimo resta ridicola l'iposcrisia di questi sedicenti "animalisti" che comunque usufruiscono dei benefici della medicina e magari anche della cosmesi e poi vanno a manifestare fuori dai laboratori al grido di "sadici e assassini".

Riccardo 08.10.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adoro quando Beppe e il blog SMERDA ufficialmente e in tutti i sensi questi schifosi coglioni che non sanno più a quale stronzata attaccarsi!

Ridicoli e inferiori.

Andrea R., Torino Commentatore certificato 08.10.13 18:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è solo l´inizio purtroppo. Ora tutti sanno che il M5S andrebbe al governo subito se si votasse oggi, dunque va combattuto visto che ignorarlo non porta a nulla: cresce continuamente.

È lotta senza quartiere.

Ora é tempo Beppe che la base divenga ancor piú protagonista perché da solo Casaleggio non puó contrastare il tiro incrociato di tutti i media!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fermiamo questa gente immonda una volta per tutte.

Riccardo Parodi, Recco Commentatore certificato 08.10.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

a parte le stronzate, non sarebbe meglio che i parlamentari 5 stelle facciano un vero incontro coi ricercatori italiani che si sono mobilitati in quest'ultimo mese per reagire agli ATTACCHI ed alle continue ingiurie?

Giusto per chiarire le posizioni di tutti, invece di proseguire in questa strada muro contro muro si potrebbe parlare e chiarire le posizioni magari parlando con chi con la ricerca vive e vive PER la ricerca.

Fabio Roscioli (xen1985), Bologna Commentatore certificato 08.10.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Tutto fa brodo pur di colpire Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle! Però agli avversari, presto, capiterà come a quell'aborigeno che viene trovato morto in quanto, dopo che gli avevano regalato il "Boomerang" nuovo, cercò di buttare via quello vecchio!!!

Beppe Lupo 08.10.13 18:29| 
 |
Rispondi al commento

leggendo Wikipedia, alla voce vivisezione è scritto: «operazione su un animale vivo per scopi sperimentali o terapeutici; più in generale, qualsiasi esperimento su animali vivi». Capito? Vivisezione is esperimento!

Detto questo, come fate ad affidarvi alle foto della cina per quanto riguarda la sperimentazione in EUROPA? Ma veramente? Ci state prendendo in giro? e la fonte sarebbe wikipedia?

Ma dai dai dai...

Fabio Roscioli (xen1985), Bologna Commentatore certificato 08.10.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Io sono stracontenta che un movimento politico porti avanti e con tutta forza l'atroce problema della sperimentazione animale .Continuate ve ne prego sempre e poi ancora piu forte .Grzie !!!


Tutte le persone che possono nuovamente vedere grazie a un trapianto di cornea dovrebbero votare contro la vivisezione secondo me.

giannicola corongiu, POZZOMAGGIORE Commentatore certificato 08.10.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

usare il China Interest Press Photo Contest per diffondere una petizione sulla legislazione in europa... EPIC FAIL!

davide p., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.13 18:19| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori