Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I diritti della maggioranza

  • 1131


lincoln_opinione_pubblica.jpg

E' giusto occuparsi dei diritti delle minoranze, ma chi si occupa dei diritti della maggioranza? L'agenda politica è fitta come le maglie di un pescatore di gamberettti di interpellanze e leggi a favore delle minoranze, giustamente. Nulla da eccepire. La maggioranza del Paese è però assente da qualunque provvedimento che non sia castratorio, da ogni discussione, trattata come un intruso. I diritti delle famiglie, delle piccole medie imprese, degli studenti, di quelli che una volta si chiamavano, con una certa fierezza, "lavoratori" ridotti a precari e nuovi emigranti, non hanno voce. La maggioranza ha oggi meno rilievo delle minoranze spesso strumentalizzate per nascondere i problemi del Paese. L'opinione pubblica è trattata come un paria, come un minus habens da educare perché, evidentemente, se ha un parere nettamente contrario ai partiti e a chi si nasconde dietro di loro manovrandoli come marionette, allora "non ha capito bene". Quando, in modo miracoloso, la maggioranza riesce a esprimere il suo pensiero attraverso un referendum, come è avvenuto per l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, viene ignorata, come un bambino capriccioso, come un parvenu che vuole essere invitato al gran ballo senza essere stato invitato. L'aspetto ridicolo e spaventoso di questa situazione è che nella nostra carta costituzionale il potere è attribuito al popolo ("La sovranità appartiene al popolo" articolo 1), una situazione simile alla Costituzione Sovietica del 1936, in cui sulla carta comandavano i lavoratori, dove decideva però solo Stalin. La maggioranza non può nulla. Non può votare per il proprio candidato, non può proporre leggi, non può neppure avere un referendum propositivo. Può solo stare a guardare il proprio Paese, la propria condizione sociale, spesso conquistata attraverso generazioni e decenni di sacrifici, scomparire come neve al sole. Può solo stare in silenzio. E' il salvadanaio del Potere senza avere alcun potere. L'aumento dell'IVA, avvenuto con destrezza nascondendolo con la crisi, il raddoppio della Tares, la Service Tax e l'IMU insieme a una miriade di tasse e balzelli stanno trasformando la maggioranza del Paese in una classe indifferenziata di senza diritti, non più media o piccola borghesia, ma neppure più classe operaia. Chi perde il lavoro è perduto. Lo Stato per lui, che ha pagato sempre tasse e contributi, magari per vent'anni, non muoverà un dito. Anzi, costui si ritenga fortunato se non busserà alla sua porta Equitalia con il redditometro a chiedergli come ha fatto a sopravvivere con un reddito così basso. Se si impicca, se emigra, se salta un pasto non interesserà mai a nessuno. Fa parte della maggioranza, quella senza diritti, senza voce, che tiene in piedi l'Italia, o almeno quello che ne resta. "La pubblica opinione è tutto" Abraham Lincoln

Potrebbero interessarti questi post:

Equitalia deve chiudere!
Il Fisco contro il risparmio
Il politometro

13 Ott 2013, 12:46 | Scrivi | Commenti (1131) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1131


Tags: emigrazione, Equitalia, immigrazione, imu, iva, Lincoln, maggioranza, minoranze, poveri, service tax, Stalin

Commenti

 

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=722

monica p., catania Commentatore certificato 21.10.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=726

monica p., catania Commentatore certificato 21.10.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=727

monica p., catania Commentatore certificato 21.10.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

http://paolobarnard.info/pb/perche-barnard-ha-insultato-i-5-stelle-e-come-si-risolve/

monica p., catania Commentatore certificato 21.10.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Non so se questo è il posto giusto per fare questo commento, ma tanto un posto vale l'altro per quello che voglio esprimere.
Inizio con il dire che io sono sempre stata dalla parte del Movimento, ma adesso qualcosa non torna.
Ho appena letto vari documenti, che accennerò fra poco, ma il punto cruciale di tutto, è la crisi e il modo come ne vorremmo uscire.
Caro Beppe Grillo, dalle informazioni ricevute e di quante volte ti ho incontrato qui in Sicilia, mi sei sembrato davvero una persona che capisse ciò di cui stiamo parlando,non dico che tu non lo sappia, ma nell'arco di questo tempo che mi hai dato a disposizione, ho capito che tu forse non hai proprio le idee chiare su come uscire da questa crisi, probabilmente non lo è nessuno; ma di una cosa sono certa, la zavorra che ti tieni accanto, ti mette in ombra e ha tutti gli interessi per non trovare davvero la soluzione: parlo di Casaleggio. Egli, dietro le quinte dei nostri parlamentari, gestisce e coordina le operazioni senza davvero,forse, farci uscire da questo vortice dove siamo entrati. Io reputo te una persona intelligente e carismatica, ma non abbastanza da mettere a tacere il tuo compagno di viaggio. Se continui così,non credo che i nostri parlamentari possano avere mai una chance di cambiare le cose, perchè per quanto mi riguarda, io non sono grillina, io non metto la mia vita nelle mani di una persona sola e la rendo un'idolo come fanno tanti altri del movimento, io credo nelle sue idee, anche a volte difficili e a volte assurde, ma ci credo. Per questo avete avuto il mio voto. Io spero che tu abbia la consapevolezza delle cose che ti vengono suggerite e che a tua volta scrivi dentro questo blog; perchè nessuno è nessuno se non se ne dà il potere.Valuta bene chi ti sta accanto e ragiona con la tua testa, liberati da certa gente e ascolta di più i tuoi parlamentari.Concludo nel dirti che ci sarebbero persone a cui dovresti dare un po di ascolto, ne sanno di più di te, mi riferisco a Paolo Barnard.saluti

monica p., catania Commentatore certificato 21.10.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi pento e mi dolgo di aver votato per questo Movimento.
Dopo le posizioni leghiste di Grillo e quella sul negazionismo siamo alla rifondazione del vecchio Movimento Sociale, roba per cui pure Fini si era dissociato andando a chiedere scusa in Israele.
I parlamentari sono allo sbando in Parlamento, alcuni hanno paura di prendere posizione, altri non sanno nemmeno di cosa si sta parlando vista la scarsa cultura politica. La promessa di un portale mai nato per aiutarli a decidere… Insomma, era un esperimento interessante, fallito, purtroppo.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 17.10.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

In Democrazia la maggioranza deve far valere la propria volontà altrimenti addio Democrazia così anche contro i NO TAV che sono una minoranza spesso violenta che vuole imporre alla maggioranza degli italiani e degli europei la loro visione della vita a tutti i costi e con tutti i mezzi. Caro Grillo, voi NO TAV siete in Italia una piccolissima minoranza e non dovete cercare di imporvi a tutti i costi alla maggioranza che non ne vuol sapere. Capito hai??

ferdinando gallozi 16.10.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Una volta bisognava credere nella natura DIVINA dell'IMPERATORE, poi bisognava credere in Dio, pena la scomunica e il rogo, oggi si deve credere per forza nell'OLOCAUSTO pena due anni di carcere. La banda è cambiata ma la musica è sempre la stessa.

ferdinando gallozzi 16.10.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=231660630325671&set=a.167003530124715.1073741836.162146100610458&type=1&theater

“Ubi homo, ibi societas. Ubi societas, ibi ius. Ergo ubi homo, ibi ius”.
“Dove c’è l’uomo, li vi è la società. Dove c’è la società, li vi è il diritto. Quindi dove c’è l’uomo, li vi è il diritto”.
Questa frase latina è stata coniata da chi il diritto l’ha inventato. I romani ebbero tra i vari intuiti giuridici quello di riconoscere in capo all’uomo il carattere fondativo della società e a quest’ultima la funzione regolatrice, attraverso il Diritto e le norme dello stare insieme. Da qui consegue, dunque, l’assunto che l’uomo è portatore e generatore di Diritto, di norme.
Le regole con cui vogliamo condividere l’esperienza umana della socialità sono nelle mani dei cittadini.
Il modo in cui vogliamo dare a tutti le stesse “opportunità” di crescita, le tutele che dobbiamo riconoscere ai soggetti più deboli e l’idea tutta della “comunità” che abbiamo in mente sono esclusivamente in mano a noi stessi.
Partiamo dunque dalla comunità. Il nostro Paese ne ha bisogno.
Che torni a scorrere un nuovo “ius” direttamente dalle mani dei cittadini.
Non crediamo nell’idea che vede divisi i bisogni di maggioranza, quindi meritevoli di interesse solo per questa mera appartenenza e bisogni di minoranze: “sacrosanti”, ma messi in secondo piano vista la gravità della congiuntura economica.
Il cittadino è un entità unica e complessa.
I diritti “sociali e civili” di questo paese devono rispondere solo al buon senso (non necessariamente quello comune) di cittadini liberi e maturi della convinzione che la realizzazione del singolo è culla della felicità di tutti.
Le nostre parole vogliono essere un appello a chi questa rivoluzione in parte l’ha iniziata.
La sfida è aperta. Si può decidere di andare fino in fondo o lasciare l’opera incompiuta e questa non sarebbe per niente una novità.

simone ferracci, roma Commentatore certificato 16.10.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Commissione Giustizia del Senato ha approvato il ddl che istituisce il
reato di negazionismo (della shoah). Potrà essere introdotto nell'art. 414
del codice penale che già prevede il reato di apologia di reato contro
l'umanità, punibile con la reclusione da 1 a 5 anni. Il ddl porta la firma
dei senatori di quasi tutti i gruppi parlamentari, in particolare di Pd,
Pdl e M5S. Non mi sembra che fosse previsto nel programma elettorale di
Grillo & C.

Giovanni Panunzio 16.10.13 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...lincoln???Meglio Malatesta
http://www.panarchy.org/malatesta/anarchici.html

massimo dubini 15.10.13 18:48| 
 |
Rispondi al commento

non si deve parlare di diritti di maggioranza o minoranza. Se una cosa è giusta è giusta, se è sbagliata è sbagliata.
l'accoglienza distingue un buon paese da un cattivo paese. noi siamo cittadini italiani e per questo siamo cittadini del mondo. il diritto alla vita viene prima di tutto. L'Uomo è prima di tutto. alti ideali e nobili cause se si vuole andare avanti. altrimenti il movimento verrà spazzato via. Lavorare sulle cause. Non possiamo avere le stesse idee di un legista,che vede il mondo piccolo,che fa leva sulla paura. dobbiamo far cambiare idea a chi è razzista, non divenire razzisti perchè conviene.

pierluigi di maulo 15.10.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=swUVURY5e5Q

sandro b. Commentatore certificato 15.10.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che ho molto rispetto per chi fugge da zone dove la politica o la guerra rendono la vita difficile. Questa situazione si protrae ormai da anni. Pensavo che a fuggire fossero persone inermi, lasciate appositamente ignoranti da regimi totaloitari, incapaci di lottare per i loro diritti, incapaci di pianificare una rivoluzione. Invece oggi ho visto al TG che, una volta arrivati in Italia, sanno chiedere e difendere il loro diritto di rifugiati e pretendere casa, sotentamento e lavoro. Ma non erano inermi fuggiaschi? Qualcuno li ha informati della situazione del nostro paese? Perchè la Boldrini, che è sempre stata profumatanmente pagata per fare il suo lavoro (non era certo coma una volontaria di greenpeace, lei) non mette mano al SUO portafoglio?

Sonia Raho 15.10.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

I gay sono una minoranza eppure te ne occupi

Tuculca 15.10.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

E chi saresti tu per arrogarti il diritto di rappresentarmi? Di rappresentare la maggioranza? Tu, paladino e difensore dei deboli e degli oppressi?
Una risata ti seppellirà.

"Piuttosto morire, che vivere servi!" (Ho Chi Minh)

Il Sentiero di Ho Chi Minh Commentatore certificato 15.10.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non dimentichiamoci i " CORSI E RICORSI DEL VICO ", dobbiamo sempre credere che dopo un periodo sballato e bislacco ne giunga uno molto sostanzioso e favorevole. Continua con la tua azione in modo da toglierci dalle BALLE tutti questi INUTILI e NON COMPETENTI Governanti che adesso sanno solo inventarsi nomi da FUMETTO per titolare le NUOVE TASSE come " TRISE " è RIDICOLO.
TRA POCO AVREMO TASSE COME " SPLASH , GULP " E COSA STRANA è CHE Oltre ad USARE TERMINI fantasiosi ed incredibili non hanno ancora compreso che devono diminuire le tasse per far sì che la gente riprenda a spendere ed a investire, soprattutto nell'edilizia che assicura occupazione a vasto raggio. I ceti più poveri e più deboli purtroppo soccombono in questo mondo marcio perché non sono degnamente rappresentati e soprattutto non forniscono vantaggi particolari ai politici di turno. Politici mediamente di scarsa competenza e cultura che quando ne SPUNTA uno un poco più COLTO e con qualche esperienza in più, sembra per gli altri un Eistein e lo nomunano ministro o premier; MEDITIAMO A CIO' CHE AVVIENE e a chi ci CIRCONDA. Ciao Beppe vinci e stravinci. ING. Pasquale BIANCHI

pasquale bianchi 15.10.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): www.moviradio.it
L'App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Triste realtà! E dubito seriamente che la situazione , che si possa uscire dal pantano con le consuete semplici elezioni!!

Silvano Gregori 15.10.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tutto. Ma la televisione di regime si riempie di gentarella che, qualificatasi a vario titolo come professore giornalista o altro, dice di non capire. A costoro rispondo che o fanno finta di non capire o sono dei ....... Allora spiego più chiaramente il concetto espresso già magistralmente nel post: LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI SONO STANCHI DELLE IPOCRISIE DELLA SOLITA POLITICA CHE CI HA E CHE CI STA AFFOSSANDO E SONO STANCHI DELL'INFORMAZIONE PELOSA E SCANDALOSAMENTE SCHIERATA CON LA CASTA E CONTRO IL POPOLO ITALIANO. E QUESTI ITALIANI STANCHI O NON VANNO A VOTARE O VOTANO PER GRILLO E IL M5S PERCHE' RAPPRESENTA IL NUOVO O LA SPERANZA, RAPPRESENTA LA VOCE DEL POPOLO STANCO E DIMENTICATO, RAPPRESENTA LA VOCE DELLA "MAGGIORANZA" DEGLI ITALIANI CHE VORREBBERO UN CAMBIAMENTO RADICALE, CAMBIAMENTO CHE POSSA FINALMENTE RAPPRESENTARE LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI. E BADATE BENE O ESIMI PROFESSORONI E GIORNALISTONI DELLA BISOGNA: BADATE BENE CHE MENTRE VOI CON I VOSTRI ECCELSI CERVELLONI NON CAPITE O FATE FINTA DI NON CAPIRE, IL POPOLO, LA MAGGIORANZA DEL POPOLO ITALIANO, QUELLA MAGGIORANZA DA VOI DIMENTICA, UMILIATA E MORTIFICATA, QUELLA MAGGIORANZA LI', AL CONTRARIO DI VOI, CAPISCE MOLTO MA MOLTO BENE. CAPISCE MOLTO BENE CHI SIETE E QUELLO CHE CI AVETE E CHE CI STATE FACENDO. E LA PROTEZIONE DELLE MINORANZE PRESE A PRETESTO NON VI SERVIRA'. ORA A LOR SIGNORI E' PIU' CHIARO O NO? Scusa Beppe se mi sono permesso...

Renato M. Commentatore certificato 15.10.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE DI STABILITA'????!!?? LA STABILITA' DELLA DITTATURA TELEVISIVA!!! DOVE CI HANNO RINCHIUSO? DA NESSUNA PARTE, PERCHE' NOI CI SIAMO, OVUNQUE!!! W IL MOVIMENTO! W GRILLO! W CASALEGGIO! NO TAV!!!!!

fabrizio sassi 14.10.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe sò di non essere lo scopritore dell'acqua calda, ma purtoppo allo stato delle cose il partito che ha avuto la maggioranza dei voti non ha voce in capitolo su nessuna decisione politica, questi nostri malgovernanti continuano nei loro folli propositi pressoche indisturbati, non ci sono molte strade da percorrere e siccome quella del sangue è la meno adatta si deve proporre uno sciopero ad oltranza su tutto !! dobbiamo bloccare in ogni modo qualsiasi attività del paese altrimenti questi continueranno ad aumentare le "nostre" spese per mantenere il loro status e invece DEVONO ANDARE TUTTI A CASA , stiamo morendo di indifferenza, si deve riuscire a scuotere la coscienza di ogni persona che si definisca Italiano.

roberto l., brescia Commentatore certificato 14.10.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Basta leggere il comma 2 dell'art. 75 della Costituzione Italiana per comprendere quale sia realmente la logica nei rapporti tra Stato e cittadini: "Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio [cfr. art. 81], di amnistia e di indulto [cfr. art. 79], di autorizzazione a ratificare trattati internazionali".
Sulle questioni fondamentali quali fisco (entrate fiscali), spesa pubblica, trattati internazionali e giustizia, il cittadino non ha alcun diritto di espressione e di opinione politica di rilievo, non ha potere di indirizzo e di decisione.
Questo articolo ben mette in risalto la cultura elitaria di cui erano portatori i padri costituenti; questo modo di intendere la partecipazione popolare perdura anche nella Burocrazia Statale e nei Partiti attuali: il cittadino è essenzialmente considerato un codice fiscale, utile contribuente alle Casse dello Stato, elettore nel ruolo di comparsa necessaria al teatro elettorale per rappresentare il grande spettacolo della democrazia e legittimare chi è già stato predestinato, quasi per diritto ereditario alla carica pubblica.
Ogni senatore, deputato, presidente, sindaco, consigliere è tale, con le naturali eccezioni, per diritto acquisito mediante la fedeltà, non tanto all'elettore ma al partito, all'ente, alla burocrazia a cui appartiene: è l'elitè di potere che si autolegittima e tramanda il potere di padre in figlio, nel solco culturale di una tradizione oligarchica del potere che trae le sue origini dalla Storia dei Comuni e delle Signorie del Rinascimento.
In Italia non è mai esistita una base culturale alla democrazia diretta: il potere è sempre stato della aristocrazia, delle elitè, delle corporazioni, ora dei partiti, delle lobby di interesse, della burocrazia statale dove gli alti dirigenti imperano inamovibili governo dopo governo.
Siamo abituati a questa modalità di esercizio del potere, anche a livello locale, e ormai lo tolleriamo senza troppi drammi come cosa immanente e inevitabile.

Ugo Pass 14.10.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

La maggioranza non ha un unico volto, e non ha un'unica volontà, né tantomento un unica serie di bisogni.

LA MAGGIORANZA NON ESISTE
se non per giustificare derive di destra.

Francesco N. Commentatore certificato 14.10.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

le minoranze fanno comodo,prendono i voti della sinistra estrema così,ma poi che fanno in realtà,ci appesantiscono la vita,perchè loro gli immigrati manco li sentono col naso,sono,stanno nei quartieri alti,siamo noi che dobbiamo integrarli e siccome troppi c'è il risultato della disintegrazione della società,l'immigrazione oggi dserve al pd per prendere voti a sinistra e alla destra per prendere voti fascisti,cioè sono loro che fanno opposizione a se stessi,buffoni,lo sanno cosa bisogna fare per gli immigrati,fare in modo che nei loro paesi ci sia democrazia,aiutarli in questo,ma per quello che sappiamo la politica del pdl e pd hanno fin'ora fatto di tutto per assecondare dittature,poi noi poveracci ci ammazziamo fra di noi

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.13 15:13| 
 |
Rispondi al commento

CARO BELLE GRILLO, VUOI VINCERE FACILE VERO?

IL POST E' MOLTO SUGGESTIVO SE SI LEGGESSE IN MODO SUPERFICIALE, SE INVECE VOLESSIMO FARE QUALCHE RIFLESSIONE UN PO' MENO:

TU PARLI SPESSO GIUSTAMENTE DELLE TASSE CHE AUMENTANO O DI QUELLE NUOVE, PERO' NON DICI MAI CHE SE SI RECUPERASSERO PER ESEMPIO QUEGLI OLTRE 300.000.000.000 DI EURO DI EVASIONE FISCALE L'ANNO NON CI SAREBBE BISOGNO DI NUOVE TASSE O DI AUMENTARE QUELLE IN ESSERE.

TI RICORDO CHE CI SONO SEMPRE I 98.000.000.000 DI EVASIONE DELLE SLOT MACCHINES, ANCHE QUI HAI PARLATO SPESSO MA NON SI FA NIENTE PER ANDARLI A PRENDERE, PERCHE'?

TI RICORDO ANCORA CHE CI SONO QUEI 300-400 MILIARDI SOLO NELLE BANCHE SVIZZERE DI QUEI CONNAZIONALI ITALIANI DISONESTI, COSA VERA PERCHE' L'ABBIAMO SAPUTO TRAMITE I CD ESPORTATI DA QUEL FUNZIONARIO DELLE STESSE BANCHE POI DEFINITO "INFEDELE", DOVE C'ERANO NOMI E COGNOMI DEI TITOLARI DEI CONTI. lA GERMANIA E L'INGHILTERRA PER I LORO SONO GIA' ANDATI A PRENSERSI IL 30% (SE EMERGERANNO ALTRI REATI OLTRE L'EVASIONE ANCHE IL RESTO), L'AUSTRIA E' ANDATA A PRENDERSELI TRE MESI FA. NOI NO PERCHE'?

INOLTRE, SU QUESTO POST COMPARIVA LA PUBBLICITA' DEL 7% DI INTERESSE CHE DANNO LE BANCHE SVIZZERE? TU SAI BENISSIMO COME SI PUO' CREARE IL CONSENSO DELLA GENTE, SEI UN GENIO DELLA COMUNICAZIONE, ALLORA C'E' DA CHIEDERSI PERCHE' QUESTA PROPAGANDA? FORSE PERCHE' QUALCHE POVERO CRISTO PORTI IN SVIZZERA I POCHI RISPARMI E POI NON POTER DIRE PIU' NULLA SU CHI PORTA NEI PARADISI FISCALI DECINE O CENTINAIA DI MILIARDI???

QUALCUNO STA GIA ' DICENDO CHE SEI ENTRATO IN POLITICA PER GESTIRE LA RABBIA DELLA POVERA GENTE, D'ALTRA PARTE LO HAI DETTO PIU' VOLTE ANCHE TU, IO TI HO VOTATO MA VORREI VEDERE I FATTI NON I PROCLAMI.

PERCHE' AD ESEMPIO NON COMBATTI L'EVASIONE FISCALE DI CUI ANCHE GLI SPROVVEDUTI HANNO CAPITO SERVIRE PER I FINANZIAMENTI ILLECITI E CORRUZIONE AI POLITICI ATTUALI CHE TU COMBATTI? HAI RACCOLTO FIRME PER TUTTO FALLO ANCHE PER QUESTO, NON TI PARE?

G. V.

Giuseppe Vitali 14.10.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,purtroppo per noi poveri,disoccupati,pensionati minimi ecc, le cose stanno andando sempre peggio; l'attuale Governo con a capo Napolitano, non stanno capendo la tragicita' della situazione che sta' peggiorando di giorno in giorno con aziende che chiudono e lavoro inesistente: qui' siamo gia'allo stremo.Non e' piu' una questione di risparmiare per pagare le tasse: qui' e' una questione di SOPRAVIVENZA .Ha detto bene qualc'uno del PD che esiste " L'EVASIONE FISCALE PER NECCESSITA'", ed e' la pura e sacrosanta verita', checche' Napolitano, Letta ,Saccomanni e co. non lo ammettono, continuano imperterriti ad aumentare tasse su tasse ai cittadini,poi che siano disoccupati o piccoli pensionati non ha importanza ,l'importante e' fare cassa per lo Stato.Stiamo aspettando DETASSAZIONE ,per poter avere un po di ripresa economica, invece arrivano le mazzate, il tutto per scopi politici ed economici (per loro).Pero' esistono altri metodi per fare cassa , e loro(il Governo) lo sanno benissimo,perche' se no' toccherebbero loro stessi ,e questo non va bene.Ma una cosa e' certa, e spero che si faccia al piu' presto:due sono le probabilita' che abbiamo a disposizione noi disagiati: o fare una rivoluzione civile contro lo Stato, con conseguenze immaginabili,sangue,attentati ecc; oppure essere tutti d'accordo( tutti i poveri,disoccupati ,disagiati,ensionati minori ecc) e non pagare piu nessuna tassa.Dopo pochi giorni, lo Stato cadrebbe per mancanza di fondi, e senza inutili spargimenti di sangue e attentati.Sottolineo che io sono una persona corretta che ha famiglia,sono disoccupato ,ma fino a quando ho potuto ho sempre compiuto il mio dovere con lo Stato Italiano, ma da adesso in poi, non e' piu' possibile subire sempre e comunque le stesse persone.Prima si mangia per restare in vita,poi si cerca una soluzione per il resto: Una soluzione che lo Stato Italiano NON STA FACENDO, anzi sta peggiorando le cose.Caro Beppe, IL M5S, e' l'unico che ci puo' salvare. Forza Ragazzi

Giovanni Carta 14.10.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

"Alta sui naufragi
dai belvedere delle torri
china e distante sugli elementi del disastro
dalle cose che accadono al disopra delle parole
celebrative del nulla
lungo un facile vento
di sazietà di impunità

Sullo scandalo metallico
di armi in uso e in disuso
a guidare la colonna
di dolore e di fumo
che lascia le infinite battaglie al calar della sera
la maggioranza sta la maggioranza sta
recitando un rosario
di ambizioni meschine
di millenarie paure
di inesauribili astuzie

Coltivando tranquilla
l'orribile varietà
delle proprie superbie
la maggioranza sta
come una malattia
come una sfortuna
come un'anestesia
come un'abitudine
per chi viaggia in direzione ostinata e contraria

col suo marchio speciale di speciale disperazione
e tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passi
per consegnare alla morte una goccia di splendore
di umanità di verità

per chi ad Aqaba curò la lebbra con uno scettro posticcio
e seminò il suo passaggio di gelosie devastatrici e di figli
con improbabili nomi di cantanti di tango
in un vasto programma di eternità

ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere"

Antonio Giordano 14.10.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe..ancora una volta hai colpito nel segno...La cosa più preoccupante è che molti..troppi ( deputati e senatori M5S compresi), si fanno paladini delle cause delle minoranze e ignorano le richieste di aiuto della maggioranza degli italiani..alla faccia della democrazia. Io comunque... sto lasciando il Movimento... da cui non mi sento più rappresentata. Avevi cominciato benissimo...ma gli eletti non si sono rivelati all'altezza della situazione e tu li hai lasciati fare..e non mi spiego il perchè. Non mi resta che ricominciare a darmi da fare per lasciare questo Paese che non sento più mio..prima che sia troppo tardi...

max lana (leone1966), siracusa Commentatore certificato 14.10.13 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Se bussano li faccio secchi attenzione!

Roberto 14.10.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

DOPO MOLTI ANNI QUESTO E' IL PRIMO GIORNO CHE NON HO COMPRATO IL FATTO QUOTIDIANO.
NON POSSO LEGGERE UN GIORNALE CHE FA DA MEGAFONO A LANDINI ED ALLA FIOM, A FERRERO E A DI LIBERTO, A DI PIETRO ED AI SINISTRATI.
HO COMPRATO UN GIORNALE LOCALE, MOLTO MEGLIO SAPRE CHE SI E' INCENDIATO UN FIENILE A TRECCHINA O DI UN INCIDENTE STRADALE A PRAIA CHE LEGGERE LE CAZZATE DI TRAVAGLIO E SCANZI

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 14.10.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel M5S, in casa nostra, nei meetup, possono nascere, come sono nati, gruppi precostituiti e chiusi, fuori controllo, portatori di interessi sconosciuti, che ottengono il consenso sotto la bandiera M5S, a tutti i livelli, esclusivamente sulla base della spinta della tensione del momento elettorale. Queste cose come si possono evitare?

Caronte .. Commentatore certificato 14.10.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Bel post.Il problema è:come facciamo a mandarli tutti a casa,se non ci fanno andare a votare?

pietro s. Commentatore certificato 14.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

caro gian paolo,quello che ho scritto mirava proprio ad una risposta come la tua.lo so.ho ben chiaro che le cose stanno esattamente come hai descritto ed infatti dico che la nostra azione dovrebbe essere programmata tenendo presente tutto quello che hai detto.naturalmente,per fare questo,occorrerebbe che,il movimento si organizzasse seriamente.con una strategia ben precisa e,con validi generali in grado di guidare.certo finche continueremo ad opporci come abbiamo fatto finora,per loro sara facile controllarci.ormai ci hanno preso le misure.dovrebbe essere come una partita a scacchi nella quale,prima di fare una mossa occorre conoscere tutte le possibili mosse dell'avversario e preparare le contromisure.naturalmente,con un movimento disorganizzato come il nostro,tutto questo non è possibile.p. s.è inutile aspettare che,la situazione precipiti da sola.anche se dovesse accadere,sarebbero sempre loro gli unici organizzati.penso abbiano anche previsto questa possibilità e che siano già pronti.insomma......siamo noi quelli che hanno necessità di organizzarsi.

vito asaro 14.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che, a mio modesto parere, tutelare le minoranze, significa soprattutto tutelare il diritto alla vita di tutti i poveri disgraziati che intraprendono(pagando denari alla malavita organizzata) viaggi per fuggire da guerre e massacri, oppure, molto semplicemente, alla ricerca di una vita migliore. Questa legge prevede sanzioni non solo per i migranti, ma anche per i soccorritori, da legge becera e voluta da cervelli incapaci di funzionare. Per quanto concerne la maggioranza, essa dovrebbe essere tutelata da questa eccelsa massa di dirigenti, che, invece, pensano solo a riempirsi la loro pancia(vedi cerchio magico), cavalcando il malcontento con falsi responsabili del disastro attuale. Se insisti in questo modo, penso perderai molti consensi, per ricavarne pochi da qualche cerebroleso. A meno che tu voglia tutto questo(sarebbe un pessimo risveglio dopo un bel sogno), riflettici bene. Mi ricordo un Beppe Grillo scanzonato in salopette che, in tv, nella sua prima apparizione, diceva(scherzando) per favore, se volete inviarci anche poche lire, ci farebbero comodo. Mi ricordo un Beppe Grillo che a san remo ha chiamato(giustamente) coglione un giornalista che aveva intervistato(con apparizione televisiva) un bimbo reduce da sevizie e stupro, cercando di tutelare la privacy del piccolo. Allora eri anche a favore dei più deboli. Dove è finito quel Beppe?

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 14.10.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Saluto qui gli amici del bar, il tempo fugge e il dovere mi chiama.

Ci rileggiamo!

Paolo

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 14.10.13 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

Legge stabilita': Franceschini, senza tagli spesa niente sgravi (Stampa)
14 Ottobre 2013 - 10:18

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''Per fare tagli di tasse a imprese e dipendenti servono tagli di spesa corrispondenti''. Lo sostiene il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini (Pd), in una intervista al quoidiano ''La Stampa'', nella quale spiega che si e' arrivati allo ''snodo cruciale'' della legge di Stabilita', ''alla fine di un percorso durato cinque mesi, nei quali abbiamo restituito 12 miliardi per il 2013-2015 dopo anni in cui i governi erano stati costretti solo a chiedere. E a pochi giorni dall'ultimo decreto con cui siamo rientrati sotto il limite del 3%. Quando mi guardo attorno e vedo il dibattito sui giornali e le richieste di forze politiche e parti sociali ho pero' l'impressione che non ci sia la consapevolezza di quanta strada ancora vi sia da percorrere prima che la crescita faccia percepire in concreto i risultati''. ''La stagione dei tagli lineari che colpiscono allo stesso modo la difesa e la scuola l'abbiamo lasciata alle spalle - prosegue Franceschini - Questa volta dovra' essere piu' lo Stato a dare in termini di contenimento della spesa, del sistema dei comuni e delle regioni, nei confronti dei quali anzi va allentato il patto di stabilita' interno, per consentire di spendere quello che hanno in cassa facendo lavorare le imprese''. ""

!!!!alla fine di un percorso durato cinque mesi, nei quali abbiamo restituito 12 miliardi per il 2013-2015 dopo anni in cui i governi erano stati costretti solo a chiedere.!!!!


franceschì, ma te l'hai ricevuta la tares????


guarda che dire sempre la stessa cosa sperando che molti ci credano non est indice di serietà...

paoloest21 14.10.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO BLOG!!

e per il momento non aggiungo altro.......


SONO PERFETTAMENTE D'ACCORDO!
E' ormai da tempo immemore che LA MAGGIORANZA serve solo per essere SFRUTTATA COME CASSA, ma PER IL RESTO viene completamente IGNORATA, ANZI PRETESTUOSAMENTE RITENUTA IGNORANTE E QUINDI COATTIVAMENTE SOTTOPOSTA ALLE DECISIONI/SCUOLA DEI PARTITI, CON IL BEL RISULTATO CHE E'
DAVANTI AGLI OCCHI DI TUTTI E DEL MONDO INTERO.
Conosco 1 giovane marocchino, furbo ma amche molto intelligente, che ripete spesso NON VORREI CHE MAROCCO DIVENTASSE COME ITALIA, ALLUDENDO ovviamente ALLA SITUAZIONE NEL SUO COMPLESSO...

KIKKA JOLIE 14.10.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e Casaleggio hanno pubblicato un blog1 sulla proposta di due membri del M5S della Commissione Giustizi del Senato di abolire il reato di clandestinità, nel quale hanno scritto:
"La loro posizione...é del tutto personale. Non é stata discussa in assemblea con gli altri senatori del M5S, e non faceva parte del programma [enfasi nel testo] votato da otto milioni e mezzo di elettori...Se durante le elezioni politiche avessimo proposta l’abolizione del diritto di cladestinità,...il M5S avrebbbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico [enfasi mia]...Sostituirsi all’opinione pubblica, alla volontà popolare é la politica comune dei partiti che vogliono ‘educare’ [enfasi nel testo] i cittadini, ma non é la nostra."
Curzio Malaparte, un giornalista ostile che scrive per l’ostile Repubblica ha preso dal testo di Grillo e Casaleggio solo la frase da me sottolineata: e ha messo loro in bocca la seguente traduzione del loro pensiero:
"Noi non crediamo in nulla, non abbiamo principi, non siamo nè di detra nè di sinistra, come del resto abbiamo sempre detto, e non vogliamo cambiare nulla. Diciamo soltanto quello che la gente [ossia, secondo Malaparte, la spregevole gente comune---FDM] vuol sentirsi dire, in quel preciso momento, per ottenere voti e consensi."
Il primo dovere professionale di un giornalista é di informare completamente e correttamente i suoi lettori. Ma Malaparte, come tutti i giornalisti italiani di rango, non scrive per dei lettori, ma per la classe politica, della quale del resto, come tutti i giornalisti di rango, egli fa parte. E la classe politica non risponde, anzi non si cura degli interessi e dei sentimenti degli elettori. Ottenuto il loro voto alle rituali manifestazioni delle elezioni, essa presto se ne scorda, per chiudersi nel suo mondo fatto di discorsi, di parole, di formule, di schieramenti, e di potere; ma mai di politiche (policies), che esse sì hanno importanza e conseguenze per il popolo degli elettori.


Dr. FR.D. Marengo 14.10.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

""Legge di Stabilità, Letta: "Basta indiscrezioni, così si crea solo caos"


lettta, basta la parola...

:)

paoloest21 14.10.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, il tuo ragionamento sulle minoranze spesso strumentalizzate e sulla maggioranza silenziata perché spesso silenziosa è condivisibile. Ma, chiediamoci, chi è questa maggioranza ? Non è forse una maggioranza ignorata perché "ignorante" ? In un sistema democratico come dovrebbe essere il nostro vince chi prende più voti ma, se non ce la fai da solo, i soliti furbi mettono in piedi un gioco illusionistico per gli "ignoranti" che si prestano al gioco.
Quindi, carissimo Beppe, non difendiamo questa maggioranza quando poi , alle urne, mostra tutta la propria "ignoranza"...

alberto d'anna 14.10.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

@ Vito Asaro

Ormai ho perso le speranze che si possa far qualcosa a vantaggio del popolo.

Renzi è proprio quello che dici tu.

Ma ancor prima di arrivare a lui, c'è già Letta a fare da volto umano al potere degli usurai.

La gente si fa infinocchiare facilmente.

I mass media, checché ne dica Beppe, sono armi potentissime e sono tutti in mano loro.

E se anche per assurdo dovessimo prendere la maggioranza, ma credete veramente che si lascerebbero soffiare il potere dalle mani soltanto perché avremmo vinto le elezioni?

Loro hanno tutto: i servizi e l'informazione.
Possono fare stragi di Stato, come in passato, ed attibuircene la colpa.

Possono raccontare il contrario di tutto.

Controllano tutti i poteri forti, le lobby, gli organi dello Stato.

Comincerebbero attuando il piano A : comprarsi (operazione scouting) la debolezza della carne degli eletti. E i media non li chiamerebbero nemmeno traditori, ma "razionali" o "responsabili" .

E se non dovesse bastare, passerebbero al piano B: caos e conseguente golpe, prontamente approvato dall'Europa delle Banche...

Gian Paolo 14.10.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

La gran parte della popolazione non si è accorta che stiamo vivendo in una DITTATURA calata in una DEMOCRAZIA.
Lo hanno fatto sapientemente, spostando per es. l'attenzione su altri temi, guerre in paesi che il 70% degli italiani nemmeno sa dove si trovano, uragani e terremoti nell'estremo oriente, scandali e omicidi del vicino di casa con una dovizia di particolari che non si capisce se rientrano nella legge sulla privacy o meno, sule guerre dei tifosi da stadio, sui tatuaggi di Belen e l'arroganza di Corona, sui gran meriti sociali di Ballotelli e le tette rifatte dell'ultima famosa.....

..poi ti ritrovi con l'impossibilità di spendere soldi tuoi, quelli liquidi..devi giustificarti
..hai dei diritti previsti da leggi inosservate dalle istituzioni, come le prescrizioni di ricette
mediche all'interno dell'esenzione però non riconosciute dal sistema informatico... ma poi

forse la peggiore..
..è che per lo Stato, questo stato...tu sei considerato da subito un disonesto, un colpevole,
uno che deve dimostrare la sua innocenza, ancora prima di essere accusato di qualcosa..

chi è statale come me lo sa da tempo, ruoli passati
dalla dipendenza alla sudditanza, senza più tutela da parte di nessuno....
SINDACATI?
..............eheheheh.......ma per piacere!!!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 14.10.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scanzi, travaglio , landini, ferrero, di pietro....e' chiaro il tentativo di ricostruire l'ennesima sinistra arcobaleno o rivoluzione civile. tentativo velleitario perche' promosso da chi in questi tutto ha fatto furche' difendere i lavoratori e le loro famiglie.
tutti questi hanno pensato solo a come difendere i loro privilegi, tanto e' che i lavoratori hanno finito per votare lega , pdl e altro.
carissimi scanzi e travaglio non saremo mai la stampella di questi ipocriti.
voi due smettete di rompoerci il cazzo.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 14.10.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, temo e sempre di più ogni giorno riscontro che, alla maggioranza degli italiani, lo stato attuale delle cose va più che bene.
Anche perché a sua volta ogni maggioranza è composta da innumerevoli minoranze (baby pensionati, evasori, sindacalisti, statali (non tutti ma una minoranza di essi che non fà un caxxo esiste), politici, lobbisti, ecc.) quindi divisa su tutto ma unita su un punto fondamentale il mantenimento dello status quo.
Questo è il punto in cui ci stiamo incagliando, la gente vorrebbe un cambiamento ma senza perder nulla di quello che ha, cosa che è evidente non può avvenire perché è evidente che qualcuno dovrà pagare il conto.

Antonio M., pieris Commentatore certificato 14.10.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

fanno migliaia di sondaggi su tutte le cazzate del mondo .
fatene una sugli immigrati e sulla amnistia ed indulto per i delinquenti ed il pregiudicato di arcore, o sul finanziamento pubblico ai partiti.
vince il no per 99 a zero.
ma di questa opinione pubblica le minoranze privilegiate di questo paese di merda se ne fottono.
loro sono gli intellettuali, la sinistra progressista, i giornali di partito che succhiano soldi pubblici, sono la casta , i piduisti.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 14.10.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo, non si mal interpreti questa affermazione, non vi è una base razzista dietro...
E' come dire "prima di pensare agli altri pensiamo a noi stessi"...niente di sbagliato.

Però Beppe è chiaro che nelle situazione di emergenza degli immigrati bisogna intervenire subito, almeno per aiutare i cittadini di Lampedusa che non ce la fanno più (senza dimenticare i poveri cristi sbarcati ovviamente), hanno fatto bene i nostri ragazzi a proporre l'emendamento che cancella il reato di clandestinità, hanno dimostrato di essere meglio degli altri (se ce n'era ancora bisogno)...sii orgoglioso dei ragazzi in Parlamento che stavolta hanno dimostrato con la loro testa di saper fare quello che bisogna fare, aiutali, spronali, fatti sentire, loro hanno ancora bisogno di te!!

D 14.10.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Grillo e Casaleggio come Bossi e Fini come Maroni e Quagliariello la Meloni o Crosetto.
Tanti sforzi tanto urlare e gridare vaffanculo per offrire in materia di immigrazione lo stesso pacchetto offerto da quei personaggi citati sopra.
Vergognatevi sareste da prendere a calci in ......

simone alberghini 14.10.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Ai leghisti che fino a ieri erano al governo col nano e il pd:
avete paura che i vostri soldi vadano in mano agli immigrati, ma di quelli che si sono fregati i figli del senatùr di roma ladrona e tutti gli altri 'onestoni' leghisti che vi hanno fregato fino a oggi , compresi sprechi dei governi del vostro amico nano , di quelli non avete avuto paura.Continuate a votare lega, sarete ripagati.

Giovi F. Commentatore certificato 14.10.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Da elettore e iscritto al M5S devo dire che questo post non mi piace. Le cose che scrivi, Beppe, sono anche vere ma... le maggioranze si sanno difendere benissimo da sole. IL fatto é che quella di cui tu parli non é la maggioranza. La maggioranza in Italia é (ancora) piú o meno soddisfatta dello status quo... lo dimostrano i quintali di post di "tifosi" di B o del PD che criticano tutto quello che dici, che diciamo. Siamo tanti, Beppe, ma non ancora la maggioranza

Marco P. Commentatore certificato 14.10.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

eccolo li il quagliariello che ha appena dichiarato che se c'è amnistia...deve valere anche per il berlusca....ahahahahaha
perchè pensavano che non lo sapevamo già???dai,adesso tutto il pd a dire che non è vero!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 14.10.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comunisti, gay, ricchi sfondati, intellettuali del cazzo, travaglio e scanzi, vecchi democristiani, napolitani, dalemiani, vendola e sel, sono tutti minoranze che di fatto governano il paese e lo spolpano.
noi , i lavoratori, i cassaintegrati, i precari, i padri di famiglia, le madri ed i figli, siamo la maggiorana silenziosa costretta a pagare i privilegi delle minoranze.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 14.10.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento

.... avevo capito e sono convinto che Beppe intendeva tutto ciò quando .... ha parlato che la scelta di votare una legge marginale che parlava di .... clandestinità ....

severino 14.10.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Gli obbiettivi generali e di massima del Movimento sono chiari e scritti nella Carta di Firenze, come è chiaro (ora che siamo entrati nelle Istituzioni lo vediamo quotidianamente) che c’è anche, e soprattutto, l’ordinaria amministrazione, la ricerca di soluzioni ai tanti problemi che sono sul campo, creati essenzialmente dall’assenza e/o dalla cattiva legislazione preesistente. Perché NOI abbiamo permesso che delle zucche vuote gestissero e stiano gestendo tuttora le nostre vite non voglio e non potremmo farlo in un post. C’è solo da prendere atto che dietro ogni legge sbagliata di ogni governo c’è ognuno di noi che in passato ha votato DC, PCI, PSI, LEGA…fino ai giustizialisti che ci illudevamo potessero svegliare (chi, sveglio lo sappiamo ora, lo è sempre stato, fin troppo direi).

Caronte .. Commentatore certificato 14.10.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi propongo io un argomento serio su cui discutere.il potere sta coltivando il personaggio ideale per continuare a tenere la gente sotto controllo.questo personaggio è renzi.renzi appartiene a loro ma,a molti dà la sensazione che appartenga al popolo.renzi rientra perfettamente nel progetto democrazia contenitore vuoto.sarà la prossima catena con cui,il potere,continuerà a tenere schiava la popolazione.ecco la mia domanda:come ci organizziamo per cercare di contrare la loro azione?loro la stanno preparando a tavolino,scientificamente.non possiamo rispondere come gli struzzi,mettendo la testa sottoterra e,fingendo che renzi non conti.state pur certi che,se non riusciamo ad impedirlo,renzi,domani,sarà il loro primo maggiordomo e gli italiani staranno tutti contenti ad applaudire.ce lo sorbiremo per qualche anno poi,continueranno con la loro azione scientifica per tenerci sotto controllo.che facciamo?continuimo a rispondere col vaffanculo?


Al di la' degli "schiaffi in faccia", di questi giorni, forse salutari, forse capaci di sollevare altri polveroni, emerge un nucleo di pensiero razionale e concreto che va meditato: siamo talmente mal ridotti come Paese, siamo talmente stremati in quello che dovrebbe essere il tessuto sociale, organizzativo e produttivo, da essere vicini al crollo. Se non riusciamo, lottando con tutte le nostre forze, a impedirlo, non potremo aiutare neppure noi stessi. In un vecchio trucchetto per abbindolare gli italiani che dura ormai da vent'anni, si usano le ideologie e i principi anche sacrosanti solo come paravento dei loro cinici affari. Chi ancora non lo capisce, ci casca e se la prende con noi fuori dal gioco. Oggettivamente spesso battaglie sacrosante per i diritti civili, oppure fenomeni emotivamente molto coinvolgenti, diventano armi mediatiche e politiche di distrazione di massa. Non perche' siano secondarie o di minore importanza, ma perche' quegli stessi partiti che ne fanno strame per i loro interessi, ora ipocritamente li tirano fuori, anche, tra l'altro, per dividere noi o indebolirci. E' un pensiero complesso e difficile da accettare, noi siamo ingenui, idealisti, entusiasti, ma dobbiamo farci caso. E' lo stesso trucchetto attuato in piccolo nel mio Comune, e penso non solo nel mio: dopo che per tutto il Consiglio han approvato le loro porcate, alla fine c'e' la mozione contro il razzismo o la celebrazione partigiana o quelle robe li', e il trabocchetto e' servito: se sei d'accordo, riconosci comunque la tua sudditanza morale nei confronti dei loro presunti ideali (quegli stessi ideali sui quali sputano nei fatti un giorno si' e l'altro anche, da bravi ipocriti), e in qualche modo ti costringono a schierarti ed etichettarti, se taci, ah, ecco, stai zitto perche' non sei autorizzato ad avere opinioni dal duo autoritario Grillo Casaleggio...se li contesti, tutti contenti ti urlano fascista, razzista. L'unica e' ricordargli i fatti e rispondere coi fatti.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Da elettore M5S posso dire che la posizione di Grillo espressa in questo post, è un insulto a tutto ciò che è alla base del sistema democratico. Lo sanno anche i bambini che il grado di avanzamento democratico di un paese si misura anche in base alla TUTELA DELLE MINORANZE che in esso vengono applicate. Lo sa anche un bambino che, volente o nolente, con il PROPRIO ESEMPIO, la politica EDUCA la società a cui appartiene. Se si ricordasse, ammesso che lo abbia letto, "Il Ritorno del Principe" di Lodato e Scarpinato (ed.Chiarelettere) saprebbe anche l'importanza fondamentale di alcune minoranze italiane, nel creare quel poco di buono che c'è e che c'è stato in questo paese. Questo post di Grillo concorre a sobillare una falsa guerra tra poveri... Continua così Beppe e manderai in vacca tutto. In ogni caso, per ora, posso solo ribadire: caro beppe: vaafareinculo.

Lorenzo Toni 14.10.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

lo ripropongo

""BERNA (WSI) - Da gennaio dell'anno prossimo in tutta la Svizzera sarà effettuato un prelievo dell'1% sui conti dei più benestanti da utilizzare per i sussidi di disoccupazione. Una misura equa, che era stata in un primo momento respinta dai Conservatori a inizio anno. ""

http://www.wallstreetitalia.com/article/1632538/prelievo-coatto/svizzera-preleva-ai-ricchi-per-dare-ai-disoccupati.aspx


saranno mica diventati comunisti?

paoloest21 14.10.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongìorno blog,qui caffè a 5 stelle!!per Lalla.han rimesso le donazioni sangue come valevoli per la pensione.almeno quello..

Luca M., Rho Commentatore certificato 14.10.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREVERT
IL DISCORSO SULLA PACE

Verso la fine di un discorso estremamente importante
il grande statista incespicando
davanti al vuoto di una bella frase
ci casca dentro
e smarrito con la bocca spalancata
ansimante
mostra i denti
e la carie dentaria dei suoi pacifici ragionamenti
mette a nudo il nervo della guerra
la delicata questione del denaro.

Su Prevert
http://masadaweb.org/2013/10/13/masada-n-1490-13102013-jacques-prevert/

clicca il mio nome

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 14.10.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

TALEA POLITICA

cicchitto : alfano-berlusconi insieme oppure meglio due partiti.


Ingrassati e moltiplicati!!!

anib roma Commentatore certificato 14.10.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Parole giuste ma buttate al vento. Sono anni che si portano avanti le stesse battaglie ma la gente non vuole sentire. L'Italia è un paese in coma. Cosa fare? Si va avanti ad oltranza ma con la consapevolezza che questo paese merita la situazione in cui vive. Quando c'è la possibilità di cambiare le persone fanno scelte che conservano la situazione attuale, vivono in maniera passiva gli eventi e firmano la loro condanna.

Antonio Ciriello Commentatore certificato 14.10.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Nella manifestazione contro lo stravolgimento che Napolitano coi suoi 32 'saggi' tutti di parte vorrebbero fare di mezza Costituzione e in particolare contro l'intento di deformare l'art. 139 che faciliterebbe ad ogni Governo rapide modifiche costituzionali a suo uso e consumo,non c'era il Pd(in quanto è proprio lui che vuole questi stravolgimenti ed è seguito da succubi incapaci di pensare e non c'era il M5S

Don Aldo scrive

Un amico,vecchio compagno di partito(ex-Pci) mi ha inviato un ritaglio di giornale in cui si cerca di spiegare l'assenza di partecipazione dell'ANPI alla manifestazione di sabato scorso a Roma.Di fatto si plaude all'assenza tombale del PD, con motivazioni ridicole ed inconsistenti.
Gli ho risposto, telegraficamente, in questi termini:
Mi dispiace Antonio,ma io ci sono andato ed ho visto più di una bandiera dell'ANPI! Le bandiere che mancavano(non ne ho vista nemmeno una) erano quelle del PD:un partito che ha perso l'anima della sx e si è smarrito nei vicoli ciechi dell'affarismo e dei compromessi a basso costo (niente a che fare con il grande Compromesso di cui parlava Berlinguer).L'ho detto già da tempo e lo ripeto con nuova convinzione:il PD non avrà più il mio voto,nemmeno con Renzi,il Tarzan della situazione!
.
Io invece dico:
So benissimo che anche il M5S vorrebbe cambiare la Costituzione,ma con l'intento di salvare le leggi che tutelano le libertà personali e del lavoro e invece con la precisa volontà di trasformare la Costituzione parlamentare che mette tutto il potere nelle mani di una mezza dozzina di capi partito in una Costituzione basata sulla democrazia diretta che metta
dei paletti allo strapotere dei nominati.
Tuttavia,poiché l'intento invece di Napolitano&compari è quello di rendere la nostra Repubblica decisamente a base oligarchica e neoliberista,era o no il caso che anche il M5S partecipasse alla manifestazione di sabato? O quella manifestazione è ancora troppo poco rispetto a quello che noi vorremmo fare noi?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 14.10.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

la colpa della politica ormai morta con uesto governo l'inciucio, minestrone saggi e quant'altro..

complice il potere televisivo, che vi ha ammazzato l'anima, accecando la realtà di una vita....italiani dormite tranquilli che ci stanno soffiando il paese e la terra,che le guerre e la verità dei nostri nonni ci hanno regalato..

(siamo gia nel nuovo ordine mondiaele) tanto menzionato e acclamato da napolitano e papa ratzinger...

SVEGLIATEVI DA QUESTO SONNO PROFONDO, PER IL BENE DEI VOSTRI FIGLI!!


SOLO M5S!


sandro b. Commentatore certificato 14.10.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

cari tutti,continuo a leggere le stesse cose ormai da troppo tempo.continuate a dire che bisogna lavorare sul territorio.propagandare il movimento.mi dite a cosa serve continuare a presentare un prodotto che conoscono tutti?il movimento è,ormai una realtà.molti l'hanno scelto.altri l'hanno rifiutato.creare coscienze?informare?cerchiamo di non essere presuntuosi.gli altri sono bene informati e,hanno coscienza di tutto.hanno fatto la loro scelta.prendiamo atto che siamo il 25 per cento della popolazione e che dobbiamo,semplicemente,decidere cosa vogliamo fare da grandi.solo se il discorso virerà in questo senso,il movimento ha delle speranze.altrimenti non possiamo che diminuire.

vito asaro 14.10.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Oggi summit premier, difesa, interno e esteri per missione di pace nel mediterraneo con impiego di uomini e mezzi per via mare, cielo e terra...
mi spiace ma c'è di che essere molto preoccupati...sulla scorta delle azioni che hanno compiuto finora in Italia...

ah, oggi mi è arrivata la famosa tares, praticamente quasi il doppio di quello che pagavo prima ed è pagabile solo con mod. F24 allegato bollettino postale eliminato, in compenso
con le poste puoi volareeeeeeeeee.................

Buon giorno a tutti comunque e sempre.

anib roma Commentatore certificato 14.10.13 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco C.: "Noi del M5S siamo minoranza del Paese (28% dei
.................consensi) e allora? Il 72% dell'opinione pubblica non la
.................pensa come noi, e allora? Cosa vuol dire? Che da oggi
.................dobbiamo sostenere le idee dell'opinione pubblica/
.................maggioranza? Che teoria strampalata!......................


Signor Marco C.,

sarebbe cosa molto interessante se Lei - a seguito della Sua valutazione negativa della dinamica della Democrazia - presentasse una proposta alternativa. Fino ad oggi - che io sappia - non c'è stata mente Umana che abbia saputo apportare un concreto miglioramento alla dinamica democratica. Ma se Lei è riuscito ad escogitare un sistema migliore del presente, saremmo milioni nel Mondo che penderemmo dalle Sue labbra.

Vorrei anche osservare che non è del tutto corretto asserire che la minoranza debba sostenere il pensiero della maggioranza, ma che la minoranza - rispettosa del pensiero della maggioranza - democraticamente e civilmente ad esso sia associa, pur non rinnegando il suo proprio pensiero.

Sono stato spinto a questo mio commento soprattutto dal fatto che la Sua confusa visione della Democrazia che funziona a maggioranza, è così dilagante ai tempi nostri che si ha la distinta impressione che la Democrazia sia letteralmente confusa con l'Anarchia, e non ci si rende per nulla conto del fatto che - una volta contestato il pilastro portante della maggioranza che prevale sulla minoranza - si distrugge la Democrazia decretandone la sua dissoluzione prima in Anarchia ed immediatamente dopo in una qualche forma di Dittatura.

Sarei curioso di sapere secondo quale logica la minoranza non dovrebbe riconoscere la maggioranza ed ad essa allinearsi. Quale sarebbe l'alternativa? Che la maggioranza si allineasse alla minoranza? Seguendo quale logica? Che il voto della minoranza, forse, avrebbe più valore unitario di quello della maggioranza?

Una curiosità la mia, rimasta fino ad oggi miseramente insoddisfatta!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 14.10.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pubblica opinione è tutto e la mia è una pubblica opinione, solo che temo il mio pensiero vada perso come goccia d'acqua in quel calderone di commenti che deve essere il blog. Mi riferisco alle frequentazioni. Veniamo al dunque : l'altra sera in casa di amici vedevamo il Santoro e grande fu la mia meraviglia quando la fanciulla di servizio pubblico si recò in Belgio alla sede europea e fece vedere uno squarcio della sede stessa. E chi apparve all'interno dello squarcio ? La Zanicchi,De Mita e......Mastella! Tutti noi rimanemmo allibiti poichè a parte la prima della quale non sapevamo più nulla per gli altri era nostra certezza fossero in pensione magari dediti all'ortocultura ma fuori dalla politica, e invece no ancora in campo ! Spedite un volenteroso al parlamento europeo affinchè questi immortali in un filmato i tanti nostri valorosi rappresentanti nell'unione ,così da poterli osservare nel Blog.

carlo mancuso 14.10.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che da quando è venuto meno l'obbligo di leva ci sono CENTINAIA di caserme VUOTE, abbandonate all'incuria, dal quale sarebbe possibile ricavare MIGLIAIA di abitazioni. Ce lo spiega il Maresciallo Domenico Leggiero, dell'Osservatorio Militare:

http://youtu.be/Ih9dnBCFa1o

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.10.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

...parole sacrosante Beppe....è una vita che mi chiedo le stesse cose...tra tasse, scuole, asili bollette varie e difficoltà a trovare e conservare il lavoro qui si affonda lo stesso...ma chi se ne preoccupa? ...ora sono curioso di vedere cosa uscirà fuori per il tanto proclamato "cuneo fiscale" così come per la service tax...ci daranno un salvagente oppure come al solito ci spingeranno un pò più giu?

Gianni F. 14.10.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ampiamente dimostrato che lo Stato non è in grado di dare servizi adeguati a quanto costano al contribuente.

Sì servizi pubblici.

No dipendenti pubblici.


Il cittadino-utente da il voto al servizio ricevuto, se nell'arco dei 12 mesi non è soddisfacente, si CAMBIA.

180 Miliardi in stipendi pubblici. Se vogliamo salvarci, è lì che bisogna intervenire.

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 14.10.13 09:12| 
 |
Rispondi al commento

E' UN MALEDETTO TRUCCO

Tutto alla fine si riduce alla burocrazia e a un branco di tecnocrati.
La gente non conta un caxxo siamo solo numeri ci spellano vivi e non possiamo neanche gridare.
Negli ultimi 20 anni l'Italia ha fatto solo manovre correttive prelevando i soldi dai cittadini e non ha mai messo mano alle storture della spesa pubblica e ai suoi sprechi.
Ne i governi di dx ne quelli di sx hanno mai attuato un piano concreto per tagliare la spesa sempre pronti a strumentalizzare qualsiasi tragedia avvenga in Italia per distrarre l'opinione pubblica.
La spending review è una cagata pazzesca perchè i tagli avvengono sempre con l'aumento dei costi dei servizi per i cittadini.
Siamo quelli che in Europa paghiamo più caro tutto:la casa,le utenze,i servizi,la benzina,i costi burocratici,i trasporti.
Dall'Italia stanno emigrando giovani e vecchi, i primi per cercare retribuzioni a livello europeo,i secondi riescono a fare una discreta vecchiaia in altri paesi con una pensione che in Italia è una fame.
Abbiamo tutti gli indici economici che retrocedono,un debito pubblico che cresce alla velocità del secondo,disoccupazione esponenziale e al governo parlano ancora di manovre e opere irrealizzabili.
Il paese è nostro e questi si atteggiano ad esserne i padroni.
Fuori la melma dalle nostre istituzioni.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 14.10.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

sentito ora in radio
con la legge fornero tolgono (anche se hai lavoprato 40 anni e più) tutti i periodi di malattia, maternità facoltativa, donazione sangue, infortuni sul lavoro, legge 104/92.

e prenderemo anora meno, nessuno che protesti?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.10.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Riporto un commento di una persona che stimo e che dovrebbe far riflettere (più sotto il mio)...

Alberto Medici ha scritto, oggi 13 ottobre,su
www.stampalibera.com:
- Sabato a Bassano del Grappa sono stato al “Parlamento in piazza“: carrellata di parlamentari del M5S della zona pedemontana che, a turno, hanno raccontato quello che stanno facendo in parlamento e nelle varie Commissioni di cui fanno parte. 10 minuti ciascuno... Ebbene sì, lo devo dire, questi ragazzi e ragazze della porta accanto mi sono proprio piaciuti. Non hanno paura, non si sono tirati indietro, non hanno timori reverenziali, sanno che sono forti di un mandato di 9 milioni di elettori, di oltre il 25% dei votanti, e si stanno dando un gran daffare per capovolgere il tavolo e riscrivere le regole. Prima che questa Italia ce la scippino del tutto.Non sono un ingenuo! C’è chi dice che:
- Casaleggio piloti il movimento. Può darsi.
- che il M5S sia stato creato dai soliti poteri
forti che, come sempre, non tollerano di avere avversari non controllati e non infiltrati da loro emissari. Può darsi.
- che nel programma politico non è stato esplicitato il ritorno ad una moneta nazionale od una uscita dall’Europa. Certo.
- che l’organizzazione sia ancora confusionaria e carente di strutture atte a promuovere e portare avanti le proposte più votate, le esigenze più sentite. Ci sta. Ma...se si cerca di cambiare qualcosa,questa è per me l’unica scelta, oggi. Sempre che si voglia restare nella legalità. Come ha detto un deputato, al termine del suo discorso: “Se pensavate che fosse facile, e vi pare che non sia ancora successo quello che vi aspettavate, e siete delusi, vi dico: non si cambia tutto dall’oggi al domani. Ma noi la strada la stiamo tracciando, e non ci tiriamo indietro, anche se è difficile, e per questa strada vogliamo continuare ad impegnarci. Anche perché, se escludiamo altre scelte che io non condivido, questa è l’unica strada che abbiamo....

ChiaraLuce C. 14.10.13 00:30|

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 14.10.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica maggioranza che conta è quell'accozzaglia di ladri, politici inefficienti e bandiere al vento che popolano le aule di parlamento e senato, tutto il resto sono persone sacrificabili.
Ma noi, un barcone da riempire e mandare al largo, non ce lo abbiamo? Indovinate un po' chi ci farei salire...

Alessandro Saccavino, Udine Commentatore certificato 14.10.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa DEMOCRAZIA differisce da una DITTATURA solo per il fatto che ci sono centinaia di persone a dividersi il malloppo, a mangiarci sopra e fare la bella vita sulle spalle di una popolazione stremata che vede il proprio conto prosciugarsi, pur avendo moltiplicato il lavoro e ridotto il tenore di vita.
A questo punto, a mio modesto avviso ovviamente, forse sarebbe davvero preferibile una DITTATURA in cui ci sarebbe solo una persona da "mantenere"; almeno le decisioni importanti verrebbero prese, senza venire dissolte in continui litigi, atti a prolungare i tempi di qualsiasi cosa, compresa la loro permanenza.
Già togliendo i parassiti buon parte del problema economico sarebbe risolto.

Alex B. 14.10.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

14/10/13
ieri da fazio c'era brunetta che mi è quasi simpatico per averlo sputtanato ricordandogli i milioni che piglia per fare il demagogo in tv: caro fazio, non ne sei uscito bene cercando di sostenere che la tua trasmissione è pagata con la pubblicità ( e la pubblicità chi la paga? gli stessi coglioni del canone!!!), xchè è facile essere sensibili sui problemi degli altri quando in tasca ti entrano montagne di soldi e non ne esce uno per gli altri, il tuo essere lo definirei "boldriniano". E poi che dire della chiusura con gramellini, patetico e "boldriniano" pure lui, che mi attacca Beppe xchè si limita a fare ciò che il popolo gli chiede, e che loro però sono troppo intelligenti per sostenerlo: si , caro gramellini, il popolo ai ladri amici vostri avrebbe tagliato le mani, e così non avremmo oggi un esercito di locuste che ci ha divorato il paese e dei quali voi siete complici consenzienti !!!! Grande Beppe, sono con te !!!

ina ghigliot 14.10.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che siamo nella mer..a più totale, ci arriva fino alla testa, ma nessuno ha voglia o intenzione di ripulire. E' come se ogni cosa che ci succede, non succedesse a noi ma a quello vicino a noi, quello più prossimo alla nostra destra o alla nostra sinistra ed intanto noi affoghiamo. perchè non ci rendiamo conto che ogni cosa che succede agli altri colpisce anche noi. La criminalità, le raccomandazioni, la scuola, la politica, il lavoro, la salute, la fame, la guerra. Noi non vediamo o meglio non vogliamo vedere, ma ci costringono a calare il capo ed a voltare lo sguardo altrove. Ci hanno resi schiavi di un lavoro che non c'è e che non ci gratifica ne economicamente ne moralmente, ci hanno resi schiavi della burocrazia, quando non lavoriamo siamo sempre in fila per qualcosa, ci hanno resi schiavi dei debiti e del desiderio di essere nei panni di altri , quasi sempre questi altri ricchi, rendendoci schiavi della tv spazzatura e reality dove desideriamo e speriamo, intanto stiamo fermi immobili.
Così ci vogliono come zombi automi, che rispondono ad un istinto primordiale, sopravvivere, intanto ci stanno togliendo tutto quello che ci differenzia dagli animali, l'intelletto.
Penso che sia arrivata l'ora di svegliarci e di fare sentire la nostra voce, come ? semplice non pensando solo a noi stessi ma pensando al benessere di quello alla nostra destra ed alla nostra sinistra, una catena umana di valori e di esigenze, di speranze e desideri, di amore e ...... trovate voi le parole e le idee. Ognuno di noi vale uno ma cento di noi valgono cento cosi come milioni di noi valgono milioni e niente potranno quei cento che adesso ci hanno costretti all'oscurità.

alberto 14.10.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Nuovi leaders

I Grillo, Casaleggio, Renzi e Civati ecc. ecc.
Dovrebbero concentrarsi sui grossi problemi.

Senza disperdersi nelle 1000 piccole cosucce quotidiane...nelle risse da pollaio.

Delegando ad altri, scelti oculatamente, la gestione di questi piccoli problemi.

I piccoli uomini si occupano delle piccole cose.

Fabrizio Salvini 14.10.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

buondì!

verba volant, scripta....anche!!

"""Stefano Fassina ad Affaritaliani.it: "Nessuna manovra correttiva in vista"
Domenica, 14 luglio 2013 - 12:11:00

"Non c'è nessuna manovra correttiva in vista. Sarebbe un provvedimento autolesionista perché, oltre ad aggravare la recessione, aumenterebbe il debito pubblico". Lo afferma ad Affaritaliani.it Stefano Fassina, viceministro all'Economia."""

vedi anche

http://triskel182.wordpress.com/2013/06/24/grillo-manovra-da-20-miliardi-francesco-ridolfi/


oggi...dal corriere...


"Anche ieri è continuata la rumba delle voci sui contenuti della legge di Stabilità, facendo irritare il premier Enrico Letta. In attesa che la struttura finale prenda forma, si parla di una manovra sul 2014 da 12-15 miliardi. Al momento viene ipotizzato un taglio del cuneo fiscale a favore di imprese e lavoratori per 5 miliardi nel 2014 e altrettanti nel biennio successivo. Per evitare la frantumazione mensile probabile che per i dipendenti ci sia un unico intervento nella busta paga di aprile per un totale medio di circa 200-250 euro per redditi fino a 55 mila euro l’anno lordi. ""

!!!Per evitare la frantumazione mensile !!!

fantastico!!!

venti euro al mese sarebbero una vergogna , allora si inventano la non frantumazione...:))))

et grillo sarebbe il comico??

paoloest21 14.10.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RT #M5S METAFORE PARLAMENTARI "FALCHI E/O COLOMBE?" C VUOLE UNA DISINFESTAZIONE ANTI-ZECCHE ! ! ! pic.twitter.com/PGg1Tk6r69

Giampaolo Segatel 14.10.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Basta leggere il comma 2 dell'art. 75 della Costituzione Italiana per comprendere quale sia realmente la logica nei rapporti tra Stato e cittadini: "Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio [cfr. art. 81], di amnistia e di indulto [cfr. art. 79], di autorizzazione a ratificare trattati internazionali".
Sulle questioni fondamentali quali fisco (entrate fiscali), spesa pubblica, trattati internazionali e giustizia, il cittadino non ha alcun diritto di espressione e di opinione politica di rilievo, non ha potere di indirizzo e di decisione.
Questo articolo ben mette in risalto la cultura elitaria di cui erano impregnati i cosidetti padri costituenti italiani; questo modo di intendere la partecipazione popolare perdura anche nella Burocrazia Statale e nei Partiti attuali: il cittadino è essenzialmente considerato un codice fiscale, un utile contribuente alle Casse dello Stato, un elettore di personaggi nominati da altri, una comparsa necessaria del teatro elettorale per rappresentare il grande spettacolo della democrazia e legittimare chi è già stato predestinato, quasi per diritto ereditario alla carica pubblica.
Ogni senatore, deputato, presidente, sindaco, consigliere è tale, con le naturali eccezioni, per diritto acquisito mediante la fedeltà, non tanto all'elettore ma al partito, all'ente, alla burocrazia a cui appartiene: è l'elitè di potere che si autolegittima e tramanda il potere di padre in figlio, nel solco culturale di una tradizione oligarchica del potere che trae le sue origini dalla Storia dei Comuni e delle Signorie del Rinascimento.
In Italia non è mai esistita una base culturale alla democrazia diretta: il potere è sempre stato della aristocrazia, delle elitè, delle corporazioni, ora dei partiti, delle lobby di interesse, della burocrazia statale dove gli alti dirigenti imperano inamovibili governo dopo governo.

Ugo Pass 14.10.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maggioranza, caro Beppe, si difende da sé, con la forza dei numeri - eventualmente assistita dall'uso della forza fisica quando si incazza. Così è stato, così è e così sarà.
Non stiamo parlando di un essere debole ed indifeso, per cui smettila di essere patetico e di fare il populista dell'ultim'ora...

Claudio Solarino, Milano Commentatore certificato 14.10.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

l'italia è finita, tutta chiacchiere e cellulari.

con il buonismo a "convenienza" non si va da nessuna parte.

Vi siete mai chiesti se un bel giorno Grillo e Casaleggio, decidessero di abbandonare e mollare tutto.
Io ho il passaporto già rinnovato.-

vilco palo Commentatore certificato 14.10.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Povero Grillo! Per giustificare la figuraccia rimediata nella vicenda dell'emendamento per l'abrogazione del reato di clandestinità (a proposito, UNO VALE UNO O NO ?)ora scopre le MAGGIORANZE SILENZIOSE di democristiana memoria!
Ma due ( DUE VALE DUE, O NO?) Deputati che riescono ad ottenere un risultato positivo a favore di una minoramza ti impediscono forse di fare iniziative a favore delle maggioranze ?
Ah già, i voti della Lega valgono più di qualche centinaio di morti affogati nel MARE NOSTRUM ! MA MI FACCI IL PIACERE!

Donato Paradiso 14.10.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa che mi ha dato più fastidio nella giornata di ieri è stato il Signor Vendola (da me, un tempo, ritenuto il paladino della giustizia), asserire:
"""LA LEGGE BOSSI-GRILLO deve essere abolita!!!!!!"""
""ma come ti permetti???? cosa si fà per la poltrona...si rinnegano anche le madri""

Vendola, già con la Boldrini, hai perso punti a iosa...ora però con questa dichiarazione, hai toccato il fondo....caro Vendola, mi vergogno di averti, un tempo, creduto......

alnair gru, roma Commentatore certificato 14.10.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Buondi'5 S a tutti..ciao Luciano.P (che casino in questi giorni,se puoi di' anche la tua,e'sempre parere autorevole)..@ Antonio Cataldi
concordo,anche i miei pareri di questi giorni
constatano con amarezza uno stato di fatto...
il Blog ( tutto il Movimento ? )rischia di diventare un feudo di pochi Ras,ben allineati quanto settari e intolleranti..O CON ME O CONTRO DI ME...contro chi,mi verrebbe da chiedere..contro Beppe e GianRoberto ?..segnalare ai 2 Nostri che ultimamente sono state fatte delle CAPPELLE MADORNALI,ed e' un'opinione AMPIAMENTE MAGGIORITARIA SUL BLOG,e' un delitto di lesa maesta'o piuttosto l'esigenza di aiutare e consigliare,per il bene del Movimento,delle cose di puro buon senso,proprio a Beppe e GianRoberto i quali si stanno caricando di un fardello enorme,che rischia di farli deragliare
..io ricordo che solo a gennaio 2012 Beppe si era espresso sulla questione immigrazione,con parole MIRABILI,DA PREMIO NOBEL....poi cosa e' successo
COSA E'CAMBIATO ?..sull'attivita' dei Nostri in Parlamento,Beppe ha sempre costruito intorno una cinta di protezione e di massima condivisione...ma in questi giorni quale accadimento ha determinato il marasma che ha
lasciato basito tanta parte del Movimento ?....
infine...sono nella politica militante da 40 anni e NON MI SONO MAI PIACIUTE certe categorie di persone che si definiscono YES-MAN A PRESCINDERE...come dici tu Antonio...capisc'a me.

f.g-torino.

franco graziani 14.10.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Una nutrita minoranza, forse interprete della maggioranza degli italiani, ti aveva dato il mandato di cambiare molte cose, ma non aveva certo detto che o tutto o niente e si era illusa. La colpa è sempre degli altri. Anche tu dici che le decisioni devono essere prese dal popolo, ma dai un cattivo esempio arrogandoti il diritto di stabilire che cosa è giusto. Fino a quando approfitterai della nostra pazienza ?(cit).

Luigi Mancuso 14.10.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA con un debito pubblico di oltre 15000 miliardi di dollari si trovano a pareggiare il debito con il Pil! Il rifiuto Repubblicano di innalzare il tetto del deficit, che si ripercuoterebbe sul debito è la causa della chiusura del governo! Ci sono proteste negli USA, che, giustamente, chiedono ai Congressmen di non pagarsi gli stipendi, visto che i soldi per tenere in funzione il governo non ci sono. Ma il FMI viene in aiuto ad Obama, che chiede di innalzare (aumentare) il deficit. Madame Lagarde, intervistata da David Gregory della NBC ha detto che non aumentare il deficit degli USA avrebbe ripercussioni gravissime per l'economia mondiale. Mi sorge spontanea la domanda: ma perchè noi continuiamo a fare manovrine e a imporci un'economia masochista per rimanere in quel dannatissimo 3% di scostamento dal Pil? Ci stanno prendendo per i fondelli e i nostri politici sono dei... "nincompoops"!

Happy Future 14.10.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento

CALENDARIZZAZIONE DIRETTA

Ecco cosa ci serve, prima ancora della democrazia diretta, del poter votare direttamente dei provvedimenti, ci serve votare direttamente la CALENDARIZZAZIONE dei provvedimenti alle camere.

I cittadini devono poter votare su quale provvedimento sia più importante discutere, quale abbia maggior priorità. Il più votato lo si affronta subito in parlamento, con emendamenti proposti da tutti i parlamentari.

Questa sarebbe già una rivoluzione enorme, decisioni molto contestate, come l'acquisto dei costosi F35 finirebbero subito in fondo alla lista, ovvero nel dimenticatoio.

Tommaso Bargiacchi 14.10.13 08:26| 
 |
Rispondi al commento

devo ringraziare la schifizzetto per avermi fatto capire che il problema dell'italia è il post fatto da Crimi !!!

paolo b., ancona Commentatore certificato 14.10.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Globalizzazione

Nei decenni recenti molti paesi che prima erano bloccati da statalismi e regimi vari si sono messi
a conpetere.
Internet ha diffuso conoscenza ad ogni angolo del globo. Riducendo il ruolo dei centri precedenti, da Oxford/Cambridge alla Stanford University.

Quindi oggi non bastano piu' nemmeno i Bill Gates o gli Steve Jobs per indovinare l' innovazione che si affermera'...
I Master superati dalla Rete Globale, che creera' nuove idee possibilmente in maniera ancora piu' rapida.

In questo scenario difendere(SALVARE) business e/o settori obsoleti per paura di disoccupazione e' SUICIDA.

E' quello che sta facendo Europa ed anche Obama...

Fabrizio Salvini 14.10.13 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Noi dell'M5S siamo minoranza nel paese (28% dei consensi) e allora? il 72% dell'opinione pubblica non la pensa come noi, e allora? Cosa vuol dire? che da oggi dobbiamo sostenere le idee dell'opinione pubblica/maggioranza? Che teoria strampalata!

MARCO C. Commentatore certificato 14.10.13 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma andatevi a leggere l'articolo di roubini...a tutti i "locchi" che si scagliano "contro" la tesi della "ristrutturazione del debito"...o la sua "monetizzazione" attraverso il ritorno alla sovranità monetaria..!!poi ne riparliamo...
Quanto pensate che possa durare questo "andazzo"?...prima o poi arriveranno a "confiscare tutto"...siamo già sulla strada buona...redditometro,riccometro,spesometro,un fisco che è paragonabile alla "santa inquisizione"...QUesti continueranno a depredare il popolo!!!cazzo..!!lo volete capire che l'esproprio forzato è già in atto!!!tasse...tasse..tasse...solo e soltanto tasse..!ora si chiama IMU...poi SERVICE TAX....accise,addizionali..!!!noi abbiamo fatto la proposta più seria che un popolo dovrebbe condividere e cioè:
1-Ristrutturazione del debito;
2-o uscire dall'euro;
L'opzione due è la più semplice..si ritorna a stampare moneta..altrimenti con la politica del "saccheggio" avremo conseguenze ben peggiori..di una semplice svalutazione o pericolo d'inflazione..!
Guardate la grecia..cipro...si proprio cipro..la UE ha imposto che se le banche falliscono chi deve pagare sono i cittadini.."aahhoooo!!
La Polonia per dar retta alla UE ha confiscato i fondi pensione privati, la spagna quelli dei dipendenti pubblici..l'italia per coprire i buchi dell'inpdap(visto che lo stato non paga i contributi ai dipendenti pubblici)l'ha caricati sull'INPS...hanno messo le mani sulle pensioni private..(qualche hanno fa i governi e i sindacati sostenevano a tambur battente che ci voleva le pensioni integrative)e ora zac...hanno tuffato le mani anche lì..!!attraverso una progressiva indeducibilità dei premi dal reddito...!!svegliatevi...!!siamo FALLITI!!!!ecco perchè l'unica alternativa è la SOvranità Monetaria..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 14.10.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

PRIEBKE.

ogni giorno l'umanità mi dimostra suo degrado e la sua imbecillità.
ma raramente come nel caso dei funerali di PRIEBKE.

un vecchio di 100 anni colpevole di un grave CRIMINE DI GUERRA, avvenuto 70 anni fa, e che non ha mai sconfessato gli odiosi "ideali" e le motivazioni che lo spinsero a obbedire a quell'ordine.

in un mondo in cui il pentimento strumentale e ipocrita è la norma, ciò fa di Priebke quanto meno un esempio di coerenza.

per l'occasione i politici si sono sperticati a rinnegare persino quel sentimento di pìetas che dovrebbe rendere uguali gli esseri umani almeno di fronte alla morte, e che appartiene alla cultura occidentale fondata sui valori della cristianità.

ovviamente alle nostre autorità non gliene può fregare di meno, né di Priebke né delle sue vittime.

loro fanno calcoli: "a chi darà fastidio, se autorizzerò i funerali?"..."quanto consenso guadagno se lo lascio marcire all'obitorio?"..."non lo posso mica seppellire qui! chissà cosa diranno di me"...

e già questo me li rende abietti almeno quanto il criminale nazista.

ma non è tutto: mi risulta che riposino in pace mandanti ed esecutori delle peggiori stragi mai perpetrate dall'uomo in un sol colpo: Hiroshima e Nagasaki.

nessuno si è mai sognato di negare a quei MOSTRI, mille volte più colpevoli di Priebke, una degna sepoltura.

e più recentemente potrei citare Fallujah, Iraq, 2004...per cui si parla di 30.000 morti (100 volte più di quelli causati da Priebke) tra civili, di cui una cifra superiore ai 7000, bruciati VIVI dal fosforo bianco.
non credo che nessuno in questo mondo, laico o religioso, verrà mai a proclamare che al comandante in campo responsabile di quella orrenda strage di inermi, debba essere negata la sepoltura.

per i piloti che lanciarono gli ordigni, poi, nessuno mai negherebbe che "hanno obbedito a degli ordini"...

la storia la scrivono i vincitori, e la infarciscono SEMPRE di menzogne e ipocrisia, a loro uso e consumo.


se per 'maggioranza' s'intente l'indotto politico tutto torna,cioè tutte le persone che in o direttamente vivono con/di politica.cosidero comunali,provinciali,regionali,statali,parastatali,alcune banche,usl,asl,esercito.....aggiungo i voti di parenti ed amici.questo è l'indotto difficilissimo da sconfiggere ! m5s tenta di fargli capire che il loro stipendio viene solo e solamente dall'imprenditoria della piccola e media impresa dove la prima regola da rispettare è l'ingegno responsabile ossia considerare tutti i dettagli del proprio lavoro affinché si ottenga un'utile,al contrario di un governo incapace & menefreghista per il popolo.se questa regola fosse seguita dal governo non ci troveremmo a questo punto.applicano la regola ad oc per i propri interessi privati ottenendo ottimi utili.bbbbravi !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 14.10.13 08:05| 
 |
Rispondi al commento

G. Caronti: "È importante per me sapere se il M5S è uno strumento
...................per far passare le buone idee o invece un'altra
...................occasione per subire la dominazione di una
...................maggioranza impaurita e disinformata, ancora poco
...................avvezza a mettere in gioco le convinzioni imposte
...................dai media mainstream in questi lunghi anni di vuoto
...................teorico e di sconfitte pratiche"..................................


Signora Caronti,

la maggioranza di cui Lei teme la dominazione NON è solo "impaurita e disinformata", né è "poco avvezza a mettere in gioco le convinzioni imposte dai media". Se si trattasse solo di disinformazione e di paura e di essere poco avvezza a..., avremmo già sotto i nostri piedi sicure fondamenta d'argilla. La realtà è ben altra e di gran lunga più grave: noi abbiamo una vasta maggioranza costituita da SERVI CONGENITI - formatisi tali nel corso di lunghi secoli di dominazioni straniere - assolutamente bisognosi di un padrone che funga loro da stella polare, punto VITALE di riferimento delle loro vite.

Ora, Signora Caronti, SERVI produrranno PADRONI all'infinito, e NON viceversa! Anche perché hanno maledettamente bisogno di essere GOVERNATI.

Ora avviene che la Democrazia Diretta - la SOLA forma di Democrazia esistente - può solo esistere se costituita da CITTADINI, e noi ci ritroviamo, invece, solo con una nutritissima colonia di SERVI. Quindi nessuna possibilità di Democrazia!

Ci aspetteremmo che il M5S possedesse una consapevolezza piena dell'assoluta necessità di organizzare e lanciare una Rivoluzione Culturale che ELEVASSE i servi a Cittadini: una Rivoluzione MAI fatta nel corso della Storia Umana, ma la SOLA degna di questo nome in quanto andrebbe a risolvere il problema alle sue radici.

Se dobbiamo trarre una conclusione e da questo Blog, e dai discorsi di Beppe, di Casaleggio e dei Parlamentari Pentastellati, questa è clamorosamente DELUDENTEMENTE negativa!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 14.10.13 07:39| 
 |
Rispondi al commento

LA STERZATA FASCISTA DEL M5S.


Per Mary C. di Senigallia e per chi voglia informarsi di chi sono queste persone che stanno nel movimento.


http://www.ilmanifesto.it/attualita/notizie/mricN/9982/


Ecco un estratto :

"" Ma altrettanto dura è la loro battaglia per espellere dal movimento chi non si allinea: «La base M5S non vede l'ora di andare a nuove elezioni per liberarsi di non tanti (ma nemmeno pochi) cialtroni che ha messo dentro e che nulla c'entrano col movimento 5 stelle per processi sbagliati in parte», scrive Ernesto «Tinazzi» Leone il 13 agosto scorso. L'obiettivo dichiarato è quello di isolare chiunque non segua l'indicazione di Grillo e Casaleggio, che puntano alle elezioni anche a costo di mantenere il Porcellum, evitando con cura ogni forma di dialogo con gli altri gruppi parlamentari: «Oggi il pretesto per gente che ha vinto la lotteria delle parlamentarie è la legge elettorale, alibi per cercare di apparentarsi col Pd. Man mano vengono fuori nuove persone, emergono da riempilista, nonne, zie, mamme senatori di deputati, ex quadri direttivi di Sel, segretari di partito, ex candidati nei partiti, partecipanti a primarie Pd, che da tavolazziana memoria fottono e chiagnono per la mancanza di dibattito, democrazia interna, dialogo e politica», prosegue il leader del meetup 878 "!".

Ecco perchè gli ultimi post... chi sono ? E mettono il loro veronome e cognome, perchè sono già in campagna elettorale per le parlamentarie !

Come si dice chi prima semina....


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.10.13 07:23| 
 |
Rispondi al commento

siamo così ricchi ad aiutare gli altri e così idioti da non aiutare noi stessi

missione mediterranea con costi a carico degli italiani : in conclusione, li localizziamo con gli aerei, andiamo a prenderli con le navi , e li portiamo in Italia per mantenerli gratis

per fortuna pagano questo buonismo anche i grillini buonisti, cioe' fessi , boccaloni, ciula e cittadini dormienti sulle nuvole !!

Rosario Denti Commentatore certificato 14.10.13 07:18| 
 |
Rispondi al commento

troppe parole ci vuole una cosa sola il forcone e poi il patibolo e basta

ivan g 14.10.13 07:17| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamo anche il referendum di Bologna sulle
parificate

alvaro pocetta 14.10.13 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Letta: «Missione umanitaria aeronavale»
Kyenge annuncia i funerali di Stato
Grulli contro la legge Bossi/fini


Ricordatevi queste parole di letta e kyenge ( e le scelte dei grulli cittadini ) la prossima volta che vi passa per la testa lo sfizio di votare PD/M5S....

Rosario Denti Commentatore certificato 14.10.13 07:12| 
 |
Rispondi al commento

I morti ammazzati da sta gente si pagano il funerale e i clandestini a spese nostre gli fanno i funerali di stato. E Letta inginocchiato davanti le bare come si dovrebbe fare per i caduti .

Rosario Denti Commentatore certificato 14.10.13 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Letta: «Missione umanitaria aeronavale»

Il presidente del Consiglio: «Iniziativa militare operativa da lunedì, sarà costosa. L’obiettivo è rendere il Mediterraneo sicuro»

Kyenge annuncia i funerali di Stato?
e cosa hanno fatto questi per l'italia per meritarsi un funerale di stato?

non piu' di una decina di giorni fa' rischiavamo il collasso del paese per la crisi ECONOMICA, se cadeva il governo..adesso le priorità assolute sono i clandestini ..

ALTRI SOLDI BUTTATI NEL CESSO :
nei loro paesi i cadaveri manco li seppelliscono decentemente, li calano nella nuda terra dentro un sudario ed amen...

Noi invece: 363 bare di buona qualità per un totale di 1500 x 363 = 544500 euro...

363 loculi per un totale di 1800 x 363 = 653400

Tour marittimo: circa 20mila euro.


ma non poteva bastare un'ossario comune in un cimitero del sud, con la lapide fuori ?

Rosario Denti Commentatore certificato 14.10.13 07:01| 
 |
Rispondi al commento

Neostalinisti: Camusso

Dice: Prendiamo i soldi da BOT e rendite.

Non sarebbe meglio attirare investimenti esteri su
INNOVAZIONE con basse tasse.

Dopo tali affermazioni scappano anche da Turchia per andare in China...

Che senso economico ha difendere posti di parassitaggio tipo Alitalia?


Fabrizio Salvini 14.10.13 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Forse, sarebbe il caso che il Governo si esprimesse chiaramente, dicendo se intende favorire l'immigrazione clandestina. Dire che è auspicabile abolire la Bossi-Fini, senza indicare con quali strumenti legislativi la si intende sostituire non è altro che un messaggio volto ad incoraggiare l'ingresso di clandestini. Ma non si tratta dell'unico messaggio in tale direzione: la stessa presenza del Ministro all'integrazione originaria del Kenia incoraggia quanti desiderano raggiungere l'Italia. Infine l'idea di pattugliare i mari con mezzi della marina e dell'aeronautica per soccorrere eventuali "barconi" in difficoltà costituisce un esplicito invito ad intraprendere quelli che sono stati chiamati i "viaggi della speranza".

Lamberto Morosi Commentatore certificato 14.10.13 06:00| 
 |
Rispondi al commento

Shakeaspeare ci insegna
e da' al mondo anglosassone la leadership fino ad oggi...

Sappiamo SOLO quello che ricordiamo.
Conosciamo SOLO quello che facciamo d' abitudine.

Santayana aggiunge di recente

Chi non ricorda gli errori del passato e' CONDANNATO a ripeterli.

Il pensiero di Shakeaspeare produce fino ad oggi,
anche i computers, nel tentativo di ricordare di piu'...

Fabrizio Salvini 14.10.13 04:47| 
 |
Rispondi al commento

Il problemino è come ricomporre le mille anime di un Movimento che si prefigge di spazzar via pacificamente la peggiore classe dirigente mai avuta. Quella che ci ha portati scientificamente e subdolamente sull'orlo del disastro, svendendo sovranità e calpestando i diritti conquistati.
Che la maggioranza dei cittadini lo voglia è fuori discussione.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato 14.10.13 03:59| 
 |
Rispondi al commento

Se io non ho capito tutto a rovescio, il M5S serve proprio per creare un leale confronto di opinioni e raggiungere decisioni condivise; più che evitare l'imbarbarimento del movimento occorre evitare l'imbarbarimento dell'intera nazione; i maltrattamenti inflitti dallo stato purtroppo sono "in nostro nome" e quindi io mi sento in dovere di impedirli.
E' importante per me sapere se il M5S è uno strumento per far passare le buone idee o invece un'altra occasione per subire la dominazione di una maggioranza impaurita e disinformata, ancora poco avvezza a mettere in gioco le convinzioni imposte dai media mainstream in questi lunghi anni di vuoto teorico e di sconfitte pratiche.
Siamo dentro una grande onda rivoluzionaria mondiale che può portare un nuovo paradigma di democrazia diretta, non possiamo perdere una simile occasione fissando lo sguardo sul nostro ombelico.
Checché se ne dica, basta informarsi, le disgrazie degli italiani poveri non vengono affatto dalla presenza di altri poveri stranieri anche loro assoggettati alla mafia che ci governa tutti.
La solidarietà è un'arma vincente se sappiamo far funzionare circuiti diversi di mutualità in cui includere tutte le brave persone tenendo invece fuori le strutture gerarchiche e di potere burocratico e finanziario.
L'orizzontalità dell'informazione e della capacità di organizzarsi in modo autonomo nel territorio sarà la nostra forza, se invece ricorriamo anche noi a decisioni verticistiche saremo pronti per la ritirata e scompariremo in fretta come siamo emersi.

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 14.10.13 03:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Patriot Act

C' erano una volta gli STATI DI DIRITTO
ma meno liberta' = meno crescita
e stanno diventando stati di rovescio.

Non solo tennis, l' economia stupido!

Fabrizio Salvini 14.10.13 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Ti chiamerò Grillusconi, prima di scrivere certe cose vai a rileggerti

Moreno donè 14.10.13 02:59| 
 |
Rispondi al commento

: :) .

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 14.10.13 02:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di chi cita l'Europa sempre per criticarla ma che a differenza dei politici italiani (che siano i buzzurri leghisti o i qualunquisti/anime belle dei sinistrorsi alla Gramellini) non agisce in base all'emotività delle disgrazie o all'ottusa ideologia disancorata dalla realtà


Da Lettera43.it


Romania e Bulgaria pecore nere: ondata di rom e frontiere poco protette


L'area di Schengen resta off-limits, almeno fino alla fine dell'anno, per gli Stati dell'Est a sud dell'Ungheria.
In teoria, Bulgaria e Romania dovrebbero entrarci dal primo gennaio 2014, ma restano delle osservate speciali. A marzo, Berlino ha minacciato il veto all'accesso, dell'avviso che i due governi dovessero «progredire ulteriormente nella lotta alla corruzione e nella gestione dei flussi migratori».
La votazione fu poi rimandata a dicembre, in attesa di una relazione della commissione di Bruxelles a riguardo.
Allo scadere della mezzanotte, tuttavia, un parere favorevole di tutti i Paesi dell'Ue - necessario per l'entrata in Schengen - appare improbabile.
IL VETO SULLA ROMANIA. Su Romania e la Bulgaria, Austria e Paesi Bassi la pensano come la Germania. In più, a settembre il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, socialista, si è sbilanciato parlando di un «ingresso molto difficile, allo stato attuale», dei due Stati.
Includerli nell'area di libera circolazione, per l'Ue significherebbe accollarsi nuove frontiere con la Turchia e il Mar Nero da presidiare sulle rotte dei migranti.
Senza dire che, con l'aggravarsi della crisi siriana, nel 2013 la Bulgaria è stata investita da un'emergenza profughi: i centri d'accoglienza sono stracolmi, quest'anno si stimano oltre 5 mila richieste di asilo a fronte delle circa 1.400 del 2012.

ENNIO DORIS 14.10.13 02:07| 
 |
Rispondi al commento

quando provai ad arruolarmi nell'esercito mi dissero che ero insicuro..
vi credete che mi sia dimenticato di questo?
affatto sono passati anni,ma io non dimentico mai niente,e quando verranno a chiamarmi perché ci sarà una guerra da fare io gli dirò che non sono così sicuro di volerla fare!
allo stesso modo,lo stato che non provvede a soddisfare i miei diritti,quando un giorno verrà a chiedermi il conto io gli dirò che non hanno diritto a consumarmi!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 14.10.13 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è il Gandhi italiano.
Se si passa alla lotta armata, allora non siamo più M5S, visto che il movimento 5 stelle non prevede violenza.
(Sto rispondendo a chi parla di lotta armata).
La violenza, come ha già detto Beppe, serve solo a tirare giù un despota per tirarne su di nuovi.
Va bene il M5S, che è già una rivoluzione. Non violenta, ma è pur sempre rivoluzione.

Antonino S., Genova Commentatore certificato 14.10.13 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Forse le cose non vanno cosi' male come si vorrebbe far credere, se avendo la possibilità di cambiare non si arriva mai a questo cambiamento spettacolare che offrono ogni volta le elezioni ! Anche se abbiamo una pessima legge elettorale, quando in fondo all'abisso dove siamo caduti abbiamo avuto la possibilità di risollevarci, soltanto un quarto della popolazione ha votato per il cambiamento radicale. C'è da disperarsi se la gente non vuole stravolgimenti o bisogna rassegnarsi all'eventualità che quando lo vorrà sarà ormai troppo tardi ? E forse è già troppo tardi e abbiamo toccato il punto di non ritorno !?

Bruno Marioli 14.10.13 01:36| 
 |
Rispondi al commento

I parlamentari 5 Stelle non meritano questo richiamo alle priorità della maggioranza. Promovendo e votando convinti l'emendamento contro il reato di clandestinità non hanno tradito il programma elettorale con cui si sono presentati ai comizi e non hanno voltato le spalle ad alcuno dei problemi che attanagliano grandi masse di italiani. Tutti i giorni mettono la loro faccia, non protetta da alcuno schermo di notorietà e smaliziata familiarità con i mass media, a ricevere un fuoco di fila serratissimo di scherno e saccenza dai più accreditati opinionisti e satrapi delle istituzioni.
L'opinione pubblica non li guarda con istintivo interesse: lo riserva ai famosi, come te, Beppe. L'ultima cosa di cui avrebbero avuto bisogno è di questa prolungata e sempre più avvilente rampogna.
Io non voglio sapere niente di educare le masse; ho solo in mente determinati principi e gli argomenti a loro favore. Sono in cerca di chi li sappia razionalmente condividere e voglia sperndersi per essi. Mi pare che così sia partito tutto il movimento che hai mosso, Beppe.
Del resto, già che una maggioranza di ostili ai migranti sembra premerti tanto, sei sicuro che la maggioranza degli elettori M5S sia contro gli inceneritori, la TAV, la riduzione del traffico privato, i SUV, e vari altri dei punti fermi su cui da tanto insisti? Che diresti se constatassi di no?
"L'opinione pubblica è tutto", dice Lincoln, ma non si è astenuto dall'affrontare una guerra civile a sostegno di certi principi contro settori ampiamente maggioritari di opinione pubblica in metà del suo paese.
Citi la tirannia di Stalin, ma non ricordi che alla sua morte, in massa, l'opinione pubblica piangeva accorata.
Rispetta una buona volta il mandato che il popolo ha dato ai parlamentari che hai promosso.
E va bene, per Dio, contaci, noi della base, su questa maledetta questione, mettila ai voti. Poi vedremo qual è l'opinione pubblica da venerare ciecamente.

Fabrizio Eleonori, Mantova Commentatore certificato 14.10.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Se, cucinando, si presta la massima attenzione alla scelta delle spezie, ma si trascurano gli ingredienti principali, viene fuori una schifezza. Una canzone arrangiata da dio, ma che ha una linea melodica banale e un testo senza senso, resterà una brutta canzone. Potrà piacere ai network mainstream, un duo stile Letta-Alfano potrà essere per qualche tempo venduto come la star del momento, ma alla fine sarà chiaro a tutti che i soldi per acquistare quel disco erano stati spesi malissimo e che quella finta canzone ha impoverito la cultura musicale anziché arricchirla.

Per aiutare le minoranze e per valorizzare le spezie e gli arrangiamenti, bisogna prima pensare alla maggioranza, alla pasta, alla carne, alla melodia e al testo. Privilegiare le minoranze a scapito della maggioranza è controproducente per le minoranze stesse e dovrebbero capirlo loro per prime, per non farsi strumentalizzare dai partiti.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 14.10.13 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Chi dubita di Beppe fino a metterlo in discussione , beh , allora non ha capito niente del M5S. Qui stanno cercando di creare un rottura nel 5S, portata avanti dai tanti giornali di paternita Piddina, metterci uno contro l'altro , creare delle incertezze nella Nostra scelta, avendo votato M5S. Ma non riusciranno nel loro intendo. Saluti a tutto il M5S

Squillace Francesco 14.10.13 01:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

come sempre hai perfettamente ragione, il tuo quesito è pertinente e merita una risposta!!! Ma difficilmente ne avremo. Ormai chi è riesce a vivere discretamente deve pagare per la sua condizione. Infatti ricevi tutte le vessazioni possibili, quasi che ti vergogni di esserlo. Lo stato è in deficit allora è giusto che mi uccide di tasse, invece che arrabbiarsi con questa classe dirigente. Un delinquente mi rapina o mi deruba, anche in questo caso la colpa è mia, poiché avevo al polso un Rolex, o l'ultimo iphone. infatti il delinquente è paragonato un nuovo Robin Hood, perciò è giusto che esca dal carcere. Arrivano milioni di clandestini nel nostro paese, la colpa è mia in quanto il mio stile di vita da il messaggio che in Italia c'è il benessere. Visto che la crisi è causata dalla mia condizione sociale allora è giusto che non abbia nessuna considerazione e che lentamente mi dissanguano.

italo palmieri 14.10.13 01:10| 
 |
Rispondi al commento

IL KILLERAGGIO DELLO STATO VERSO I SUOI CITTADINI

Il governo e lo stato italiano hanno pagato un killer, equitalia, per far capitare degli incidenti agli italiani fuori dalla casta.

Ogni tanto manda una cartella esattoriale e qualcuno viene trovato impiccato o con un buca alla tempia.

Sono falsi incidenti, naturalmente.

Questa è la politica sociale del governo letta, e dei suoi predecessori.

Come si esprime lo stato sociale, in Italia?

Dando 5 miliardi all'anno alla chiesa che non paga l'IMU però poi fa la carità.

letta chiede l'IMU, la service tax e la tassa sulla spazzatura a chi ha perso il lavoro, ed è senza reddito, a pane e acqua, prossimo al suicidio. Pardon, ad "incidentarsi"!

Perché letta e le banche non si preoccupano?

Ma è ovvio!
Sono dei buonisti, brava gente!
sostituiranno il consenso degli italiani con quello degli emigrati, sicuramente più a buon mercato!

Le oligarchie partitiche andrebbero annientate subito, invece di farle andare in TV, che ora si riproducono anche fra loro, con i matrimoni incrociati fra i clan PD e PDL.

"Vi dichiaro marito e moglie sinché il vitalizio non vi separi", dice la casta dei nominati in parlamento!

Il governo cosa risponde a chi è rimasto senza mangiare, dopo una vita di lavoro?

Ti do il Reddito Di Civiltà e di Cittadinanza?

Dice cazzi tuoi!

E gli manda il killer equitalia!

Io schifo l'Italia, altro che Paese di merda, che non si può dire il re e è nudo, sanzionava la cassazione!

Io schifo questo Paese di merda, che affama e inventa neologismi, come per esempio esodati, per nascondere i crimini sociali dietro parole antitetiche!

Non mi sento più italiano!

Se continua così, straccio i documenti e divento apolide!

L'alternativa è che usciamo dall'euro.

Perché dobbiamo farci depredare per un altro anno o due prima che ci caccino loro?

Perché dobbiamo anche solo sentire che tagliano 3,5 miliardi dalla Sanità (per saggiare il terreno)?

LO STATO ITALIANO SI COMPORTA DA KILLER CON I SUOI CITTADINI

gennaro esposito 14.10.13 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Ai tanti che continuano a ripetere che è ora di passare alla maniere forti, quand' anco non sia venuto il momento di prendere i fucili...

Ai miei tempi (ho 63 anni) si usavano molto i proverbi (nell' era di internet non si usano quasi più), e me ne fate venire in mente uno molto savio:

"CAN CHE ABBAIA NON MORDE"

Se le rivoluzioni si potessero fare pigiando i ditini sul PC, mentre mammina ti porta il Kinder Ferrero, il mondo sarebbe in effetti migliore.

Purtroppo la realtà è un attimino diversa: Fidel ed il Che si sono dati un ATTIMINO più da fare, ed anche in silenzio.

Generation speak, altro che generation kill (bella serie TV).

Per scalzare questi farabutti ci vuole ben altro: ci vuole qualcuno (un Ghandi, non un Fidel) che oggi in Italia non c' è. Purtroppo.

ezio b., genova Commentatore certificato 14.10.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

jb Mirabile-caruso: "Il Potere, caro Beppe, la maggioranza se lo
...............................deve riprendere diventando ATTIVISTA, non
...............................continuando a guardare le idiozie televisive
...............................e le partite di calcio"...................................

Daniela M.: "qualcuno che si sente un pochino più in forze cerca,
...................se ci riesce, di dare una mano a chi forse è rimasto
...................un po' più indietro, cosa si può fare di più?"...........


Signora Daniela M.,

dare una mano a chi è rimasto indietro è un imperativo MORALE a cui nessun Essere Umano, degno di questo nome, dovrebbe sottrarsi, ma il problema di una maggioranza pari ad almeno il 70% della popolazione è così grande e grave che è impensabile che possa essere affrontato e risolto da interventi personali di quanti "si sentono un pochino più in forze", come Lei li ha definiti.

Occorre un intervento altamente organizzato e strutturato, con un programma ben delineato e con mezzi di comunicazione che possono essere alla portata, appunto, solo di una Organizzazione.

Stiamo parlando - in specifico - di lanciare una Rivoluzione Culturale MAI fatta nella Storia Umana: una Rivoluzione NON più di schiavi contro il loro padrone puntualmente sostituito da un nuovo padrone, bensì una Rivoluzione che ELEVI gli schiavi a Cittadini, gli schiavi-eternamente-governati a Cittadini-governatori di se stessi.

Questa è la SOLA Rivoluzione che risolverà il problema mai risolto: la sopraffazione dell'uomo sull'uomo.

Diciamocela pure questa benedetta verità: NON è il forte di Beppe affrontare - anche solo intellettualmente - un problema di questa portata. Ma mi è dato capire che questa debolezza di Beppe può essere bilanciata da Gianroberto Casaleggio: che si faccia vivo con il Suo contributo di pensiero affinché questa Rivoluzione - la sine qua non per la Democrazia Diretta - possa essere finalmente organizzata e lanciata!

Cosa stiamo aspettando?

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 14.10.13 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Medici ha scritto, oggi 13 ottobre,su
www.stampalibera.com:

- Sabato a Bassano del Grappa sono stato al “Parlamento in piazza“: carrellata di parlamentari del M5S della zona pedemontana che, a turno, hanno raccontato quello che stanno facendo in parlamento e nelle varie Commissioni di cui fanno parte. 10 minuti ciascuno... Ebbene sì, lo devo dire, questi ragazzi e ragazze della porta accanto mi sono proprio piaciuti. Non hanno paura, non si sono tirati indietro, non hanno timori reverenziali, sanno che sono forti di un mandato di 9 milioni di elettori, di oltre il 25% dei votanti, e si stanno dando un gran daffare per capovolgere il tavolo e riscrivere le regole. Prima che questa Italia ce la scippino del tutto.

Non sono un ingenuo! C’è chi dice che

- Casaleggio piloti il movimento. Può darsi.

- che il M5S sia stato creato dai soliti poteri
forti che, come sempre, non tollerano di avere avversari non controllati e non infiltrati da loro emissari. Può darsi.

- che nel programma politico non è stato esplicitato il ritorno ad una moneta nazionale od una uscita dall’Europa. Certo.

- che l’organizzazione sia ancora confusionaria e carente di strutture atte a promuovere e portare avanti le proposte più votate, le esigenze più sentite. Ci sta.

Ma...se si cerca di cambiare qualcosa,questa è per me l’unica scelta, oggi. Sempre che si voglia restare nella legalità. Come ha detto un deputato, al termine del suo discorso: “Se pensavate che fosse facile, e vi pare che non sia ancora successo quello che vi aspettavate, e siete delusi, vi dico: non si cambia tutto dall’oggi al domani. Ma noi la strada la stiamo tracciando, e non ci tiriamo indietro, anche se è difficile, e per questa strada vogliamo continuare ad impegnarci. Anche perché, se escludiamo altre scelte che io non condivido, questa è l’unica strada che abbiamo"

Insomma, come avevo detto in questa nota, io non ho votato per Beppe Grillo. Ho votato per queste persone normali,come me,come voi..." - :D

ChiaraLuce C. Commentatore certificato 14.10.13 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, finalmente parole che vanno diritte alla pancia e che dovrebbero essere gridate non solo sui blog ma sui giornali, sugli odiati talk show e scritte sui culi delle nostre macchine.
Da piccolo imprenditore, con equitalia addosso, quando sento la Kienge e la Sboldrini blaterare di parità e diritti mi viene da vomitare..credo che i radical chic della sinistra siano quasi peggio della destra perché si nascondono dietro a vetero ideologie senza senso..qui in Emilia han ritirato fuori un vecchio provvedimento che finanziava fino a 25,000 euro a fondo perduto solo gli extracomunitari che iniziavano un'attività imprenditoriale!!Ma sono marziani??

sandro giatti 14.10.13 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere però di più su come cambiare questo paese, ok la decrescita felice è vero che abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità (facendo un debito di 2000 miliardi ovvio che fino agli anni 80 e 90 si viveva bene) ma a chi toccherà la decrescita felice? Se è vero che il 10% degli italiani possiede l' 80% della ricchezza cosa si vuol fare per farli decrescere felicemente? O come sempre sarà solo il popolo bue a decrescere e gli altri si pasceranno sempre più!? Mi convince poco.. Almeno fin ora in ogni epoca e in ogni nazione non è mai successo... Forse nell'unione sovietica agli albori per poi degenerare nella corruzione.. Mi convince sempre meno.. Il capitalismo è fondato sull'avidità personale e non c'è santo che tenga qualla ci sarà sempre in abbondanza. Ci comportiamo come delle bestie che per paura della fame accatastiamo carcasse che basterebbero per un milione di vite, chi non lo fa è perché non ha la possibilità di farlo se no lo farebbe anche lui.. Son disilluso.. I nuovi ricchi (Cina,etc) lo stanno facendo meglio di noi in questo periodo, tutto qui. Pararsi dietro nobili ideali per poi farsi comprare per due soldi da qualche magnate.. Di nuovi rivoluzionari non ne vedo e anche se arrivassero sarebbe un ripetersi della storia.. Qualche anno di rivolta per poi vedere i capi della rivolta diventare casta. Siamo fatti così, probabilmente un impulso di quando avere una scorta di viveri poteva far la differenza tra vivere o morire, poi degenerato in modo smisurato.. Che senso ha che i Ferrero hanno beni per 23 miliardi di dollari? Per quante vite potrebbero vivere senza farsi mancare niente? È giusto che i primi 50 ricchi d'Italia potrebbero comprarsela tutta? Sembra di non essere mai usciti dal medioevo con i principi, duchi, etc e i servi della gleba.

Diego G 14.10.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si puo' condividere il ragionamento con qualche se e qualche ma. Ma di quale maggioranza parliamo? Se in questo paese si ha lamaggioranza con il 20% del 50% di voti?

Tiziano Danilo Rosato 14.10.13 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.:

¡¡¡HOLA BASE/MOVIMENTO!!!

Buonanotte.

Link @:

http://www.youtube.com/watch?v=m-delqip9-0

"Guarda, sta passando tra le nuvole
Con uno spirito funambolo che corre sfrenato
Farfalle e zebre e raggi di luna e storie di fate
Questo da sempre il mondo dei suoi pensieri
Cavalcando con il vento

Quando sono triste lei viene da me
A regalarmi mille sorrisi
Va tutto bene, dice, va tutto bene
Prendi da me tutto quello che vuoi
Qualsiasi cosa, qualsiasi cosa!

Vola Piccola Ala.

da "Piccola Ala" - Jimy Hendrix - anno 3568

Ernesto - La Habana 14.10.13 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta è stata la voce dei più. Sembra di annaspare in un mare di indifferenza. I gravissimi problemi che non ci fanno riposare sono totalmente ignorati e questo è terribile!

fiorella modeo 13.10.13 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Siamo una repubblica delle banane, non una repubblica fondata sul lavoro, basta parlare di berlusca, immigrazione e caxxate varie: lottiamo per avere lavoro in Italia prima di tutto per gl'Italiani, poi potremo pensare ai milioni di africani che devono essere aiutati al loro paese.
E vaff...lo tutti quelli che caxxeggiano sul blog mentre mentre centinaia di migliaia di italiani lottano ogni giorno contro la disperazione del vivere. LOTTIAMO PER GLI ITALIANI!

robert 55 Commentatore certificato 13.10.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E chi di anni magari ne ha lavorati 38 e si sente dire:"non c'è più posto per te, sei vecchio?" come deve reagire?
se qualcuno imbraccerà davvero il fucile, di chi sarà stata la colpa di questi ultimi 20 di malgoverno, di tutti i malgoverni di dx e di sx, certo, ma manca poco alla rivolta della maggioranza non più silenziosa, se ne stanno accorgendo i signori dei palazzi romani?

robert 55 Commentatore certificato 13.10.13 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte blog!!speriamo di riuscire in questa titanica impresa di cambiare il Paese.io ci credo!!!!e in ogni caso il mio voto va al M5S!!!ed è già una bella soddisfazione,garantito!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 13.10.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto guardando Lucignolo, su Italia 1. Riflettevo...ma quanto si sta inguaiati al nord?

Ragazzine che dai tredici ai sedici anni si fanno sbattere. Si ubriacano. Si prostituiscono. Baby gang fatte e formate da ragazzini per lo piu' italiani, del posto, ne' meridionali, ne' stranieri.

Al sud, Lampedusa, dove ragazzi di 20 anni, pescatori umili vanno a salvare gli immigrati che altrimenti affogherebbero.

C'e' Qualche Legaiolo che puo' rispondermi????

Ma anne' a caghe'...teste di minkia di legaioli di merda!!!!

Ciro c., Quinto di Treviso Commentatore certificato 13.10.13 23:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto giusto quello scritto,ma quando si agisce in tal proposito...ho votato M5S sperando che alla fine qualcosa sarebbe cambiato,non per ricordarmi ogni giorno della merda che ci fanno mangiare!!!!
Il 26% non è poco tirate fuori le palle altrimenti ci mangiano anche quelle(se già non lo hanno fatto!!!).

Luigi N. Commentatore certificato 13.10.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento

----------------POVERI ILLUSI----------------

Possibile che nessuno di voi si ponga questa semplice domanda: Se per non perdere in Val di Susa, sono disposti a schierare l'esercito, dopo avere commesso diverse vigliaccate, possibile che non comprendiate cosa sarebbero disposti a fare per non perdere l'Italia?

MA E' COSI' DIFFICILE CAPIRE QUESTI FATTI, QUESTA SITUAZIONE?


Grillo qua le chiacchiere sono finite! La gente ha votato il M5S perchè è stanca di quella banda di cialtroni, delinquenti, ladri ecc. ecc che stanno portando l'Italia al disastro totale. E' ora di passare hai fatti alle maniere forti perchè con quelli la non c'è altra soluzione purtroppo, non hanno voluto capire che la corda era tesa gli faceva comodo non capirlo tanto il popolino lobotomizzato non farà nulla di eclatante.
Basta! Basta! E' ora di reagire con durezza, è ora di cacciarli via perchè altrimenti porteranno l'Italia al disastro totale.E' questo che vogliamo questo?

Jack 13.10.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo cerchiamo di mandare qualcuno con le palle in Europa perché come generatore di casini contro il popolo è una vera fucina che lavora "a tutto spiano" !
cordialmente
a mandolfo

alfredo mandolfo 13.10.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma a cosa serve un post come questo? Vuoi imbonirti i leghisti, i fascisti, gli xenofobi e qualche razzista? Okkey, sara' pura strategia per non mollare neanche un cretino,per non sacrificare neanche un voto sull'alTare del pdmenoelle, va bene tutto. Ma i Nostri senatori prossimamente presentano il decreto che abolisce il reato di clandestinita', su quello misurero' il mio futuo coinvolgimento politico nel movimento, sappilo. Questa non e' una minaccia ma una dichiarazione di passione politica.

Marco V., Torino Commentatore certificato 13.10.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta togliere un "i". I "dritti" della maggioranza.
Sono rimasti solo quelli

antonio.chichierchia 13.10.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo cerchiamo di mandare qualcuno con le palle in Europa perché come generatore di casini contro il popolo è un

alfredo mandolfo 13.10.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Una volta conobbi un'emigrata del Marocco.

A parte che una volta che si sentì male l'accompagnai in un Pronto Soccorso della mia città del sud e guardandosi intorno mi disse:

"Ospedali di mio Paese no COSI' BRUTTO!" facendo sentire me di vivere nel terzo mondo...

ma quando una volta mi disse di provenire da una famiglia BENESTANTE le chiesi: "e allora perchè sei venuta qui?" mi rispose:

"Perchè in italia è più divertente che da me...la vita."

E questo lo ricollego al fatto che ho scritto qui qualche sera fa...e cioè che se io avessi i 3000...o 5000 o 10.000 euro (come ha scritto qualche giornale...) col cazzo che emigrerei!

Se sono capace di guadagnare 5000 euro vuol dire che STO BENE anche nel mio Paese...

Io per esempio ME LI POSSO SOGNARE DI METTERE DA PARTE ANCHE SOLO I 3000 EURO in Italia...Cazzo!

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonanotte e sogni d'oro ! (solo ai pentastellati) :))


¡¡¡HOLA BASE/MOVIMENTO!!!
(¿HOLA sig.Grillo?):

Ripeto il post (oserei dire addirittura anoressico)
Vi suggerisco di applicarlo alla Vostra vita personale;
non è difficile, almeno proviamoci.

Riassumendo (S E & O)...

1) gente 'invisibile' x causa d'informazione deviata,
2) informazione deviata x causa di casta 'impermeabile',
3) casta 'impermeabile' x causa di bildelberg,
4) bildelberg x causa di 'accumulazioine di potere'.
5) soluzione eliminare "accumulazione in eccesso di ricchezza & potere",
6) l'eliminazione di accumulazione in eccesso di ricchezza & potere
ci ri-porta LA GENTE NORMALE IN UN PAESE NORMALE
con re-distribuzione livellata!
7) costruire informazione alternativa bi-direzionale (internet, flash mobs, ecc.)
8) PER CORTESIA NON RITORNARE AL PUNTO 1) !!!!!!!

Più semplice di così si muore!

Gracias señor Grillo.

Hasta pronto.

P.S.: Okkyo ad ALITALIA!

Ernesto - La Habana 13.10.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Perchè...?

lorenzo lelli 13.10.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè uno, io, chiede scusa a quelli come me che vogliono continuare a dimostrare che ognuno vale uno?

lorenzo lelli 13.10.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Perchè se volessi io, uno, potrei far sparire tutti i commenti degli altri continuando a chiedervi perchè per tutta la notte?

lorenzo lelli 13.10.13 23:06| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il valore di uno ad uno deve dare il suo compromesso?

lorenzo lelli 13.10.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Cataldi, uno che fino a ieri era per il movimento e che ora ha aperto gli occhi.

Ad occhi aperti Antonio, vedi che c'è la porta d'uscita, vai li piano piano e vai fuori dalle palle cortesemente.

Non sei ne il primo ne l'ultimo che apre gli occhi (ma per me li richiude e basta), si sentirà la tua mancanza ma ce ne faremo una ragione caro.

Ah ... dimenticavo, uscendo portati anche la Senigallia e peppiacere ... non sbattere la porta che son delicato. Grazie.

Al resto dei movimentisti . . . pazienza, questi qua onestamente (non ce ne è uno di questi a occhi aperti che non dichiara, non giura e spergiura che sia un galantuomo e onestuomo) se ne tornano dai partiti dai quali provengono delusi dalla nostra disonestà. . . bene buon Renzi, Brunetta Berlusconi e Napolitano cari occhi aperti ...

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 13.10.13 23:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè se ognuno vale uno, nessuno è diventato ognuno che vuol essere uno?

lorenzo lelli 13.10.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Torno dall'incontro di Ancona di oggi , ore 17 del 13/10/2013, con i quattro consiglieri comunali di Ancona ed i cinque parlamentari del M5S.

Persone straordinarie che lavorano quotidianamente per noi, rinunciando ai loro spazi personali e famigliari. Il clima che si è percepito è stato quello di una corrente di simpatia affettuosa e di grande rispetto nei confromti di queste persone. Persone piene d'entusiasmo, determinate, capaci ed in grado di andare dritti al nocciolo delle questioni. I cinque parlamentari , di cui di proposito ometto i nomi perchè ritengo che tutti i parlamentari del M5S abbiano lo stesso spessore morale, sono arrivati in treno alla stazione di Ancona e senza scorta nè auto blu sono arrivati in piazza Roma vestiti di jeans , camicia, pullover o magliette con giacca al braccio. Persone, non personaggi tronfi, uomini e donne, non arroganti autoritari rappresentanti del popolo italiano che disprezzano quotidianamente col loro comportamento anche chi li ha votati. Ecco le donne e gli uomini del M5S che siedono in parlamento come sono: persone come noi, sono noi.
Grazie per il vostro prezioso lavoro. Ora siete pronti per prendere in mano le redini del M5S, per proporvi in prima persona al popolo italiano. Spero che questo popolo si svegli e capisca.

gianni barbotti 13.10.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè noi tutti abbiamo pensato che se ognuno vale, dall'ultimo si doveva cominciare?

lorenzo lelli 13.10.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Perchè un compromesso?

lorenzo lelli 13.10.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non uscire dall'aula?

lorenzo lelli 13.10.13 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Qual'è il male minore per il M5*****, ???????
Non avere nessuna pubblicità in tv?
..oppure...ricevere una pubblicità negativa??

Eposmail ,. Commentatore certificato 13.10.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè?

lorenzo lelli 13.10.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma Abraham Lincoln non era quello che ha promosso la guerra di secessione in America, per abolire la schiavitù dei Neri? Siamo sicuri che sia opportuno citarlo nel "Contesto Lampedusa"? Cosa direbbe Lui del problema immigrazione? Mah ...

Ezio Bedani 13.10.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO LE FORZE DI POLIZIA/CARABINIERI/FINANZA/SERVIZI SEGRETI, COMINCERANNO A MUOVERSI ANCHE A LIVELLO LOCALE, NEI PAESI, NEI CONFRONTI DEGLI ATTIVISTI E FORSE ANCHE PIU' SU, VI ACCORGERETE COSA SIGNIFICA PROVARCI DURAMENTE!

Se credete di fare qualcosa con le filastrocche, con qualche rima, con frasi scritte per altri constesti, ma che a voi paiono orecchiabili, vi sbagliate di grosso.

HO SCRITTO... "QUANDO COMINCERANNO A MUOVERSI"; MI SCUSO, HANNO GIA' COMINCIATO A MUOVERSI, MA VOI ANCORA NON VE NE SIETE ACCORTI, MA QUALCUNO SI'...

POVERI ILLUSI!


Caro Beppe,

ho una sensazione che ogni giorno diventa sempre più forte e che mi procura un grande dispiacere: quella di pensare che anche questa volta è stato tutto inutile. La sensazione che i parlamentari eletti del Movimento non stiano facendo quasi nulla (al pari di quelli di PD e PDL al governo) di ciò che avevano detto che avrebbero fatto e di ciò che che penso avrebbero dovuto e potuto fare. Possibile che debba essere Renzi a dire in maniera forte che l'operazione amnistia e indulto sia sbagliata?! Possibile che debbano essere altri ad avere una posizione chiara e univoca sul problema pesante dell'immigrazione clandestina? a questo punto mi chiedo "perché continuate a stare in Parlamento?" Perché non c'è nessuna azione forte che faccia sentire alla gente che è proprio il Movimento a poter essere l'unica vera speranza di cambiamento invece che diffondere questa terribile sensazione che in fondo "sono come gli altri...parlano, parlano ma non fanno nulla". Perché non organizzate tramite anche i parlamentari una sorte di referendum nazionale sul tema dell'immigrazione?! o sulla amnistia/indulto? Dovete tornare ad essere la nostra voce, il nostro grido.
Non uccidete l'ultima speranza.

Ray G., Milano Commentatore certificato 13.10.13 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Equitalia col suo redditometro"... beata ignoranza!
Se non si distingue tra chi accerta (Agenzia delle entrate) e chi
riscuote
(la terribile Equitalia) si crea solo inutile confusione.
Le tasse devono continuare ad esserci? Servono per dare servizi ai
cittadini? Sono inutili balzelli?
Il giorno in cui si risponderà con tre no a queste domande, Equitalia
non
avrà più ragion d'essere (così come tutte le altre società di
riscossione
che si occuperanno dei tributi locali al posto di Equitalia, con
inevitabile maggiorazione dei costi per i cittadini).
Più soluzioni, meno slogan: dopo vent'anni non se ne può più.

Mirko V 13.10.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E ma si sa...pure la Litizzetto 'tiene famigghia'...

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma quel pallone gonfiato di Fabio Fazio pensa che sia veramente lui a far guadagnare la RAI? Se mettessero qualsiasi cretino al suo posto a fare domande, che risulterebbero sicuramente più intelligenti delle sue, e qualsiasi altra bellona al posto della bella statuina Filippa, il programma avrebbe sicuramente più share! Lo vuole capire che è il programma in prima serata RAI con invitati importanti a fare share e non lui! Nessuno segue il programma per vedere la sua faccia, ma per sentire le risposte dei personaggi invitati! .... Come si fa a dare, quindi, tanto denaro ad un cretino che non capisce neppure queste ovvietà! Lo stesso per tutti gli strapagati palloni gonfiati RAI, che dai fornelli o dalle piste da ballo, si credono chi sa chi, ma sono solo parte della casta affama-popolo! Basta con questi personaggi! Li si paghino con gli stessi stipendi da fame di tutti noi altri e se non sono d'accordo se ne vadano a casa.... Nessuno li rimpiangerà! Possiamo certamente farne a meno! Mettiamo al loro posto dei giovani promettenti con un cervello in testa e più umiltà d'animo! Così si fa rinascere il paese, non pagando Fazio milioni di euro quando la povera gente fa la fame! ....

M. 13.10.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI CONTRO TUTTI
noi del movimento abbiamo contro tutti media compresi (eccetto il fatto quotidiano)noi del movimento siamo contro tutti ,
E NON CI STIAMO ACCORGENDO CHE STIAMO OLTREPASSANDO IL CONFINE DEL NON RITORNO
questa è una terza querra mondiale voluta dai poteri forti occulti con la complicità della politica per azzerrare tutto e a pagarne le conseguenze saranno sempre i soliti che tra un pò elemosineranno un lavoro anche per tre euro l'ora pur di sopravvire e per questo che mi incazzo quando da questo bloog attacchiamo tutti quasi sempre a ragione ma a volte un pò sopra le righe distogliendo la gente da quante cose buone stiamo e possiamo fare in parlamento con i nostri cittadini e per questo che continuo a chiedere che ci vuole una persona che rappresenti i cittadini sia fuori che in parlamento dando senso di unità e solo cosi' aumenterebbe la nostra forza perchè vediamo l'acqua fresca che sta sgorgando ma ancora non la possiamo bere
p.s a tutti gli elettori di PD e PDL in difficolta nella vita se siamo arrivati a questo punto è solo perchè questi sono responsabili di aver saccheggiato l'ITALIA e questo è un dato di fatto non una opinione

salvatore ., como Commentatore certificato 13.10.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito Luciana Litizzetto...

Le battute del numero di stasera da Fazio su Crimi te le ha scritte Bersani per caso?

O direttamente Brunetta dietro le quinte???

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' un post che condivido al 1000%.

P.S.: e' un brutto difetto che ho: non do mai per scontato che quello che uno dice sia giusto o sbagliato, per cui ad esempio non ho ancora capito il motivo VERO dell'accanimento contro il traforo della Val di Susa e pertanto non mi schiero affatto a favore dei "no-tav", mentre condivido la posizione di Beppe sull'immigrazione.

Chiunque sia intellettualmente onesto riconoscerebbe che l'unico modo per impedire i naufragi e' evitare che i barconi partano. E l'unico modo per evitare che i barconi partano e' essere seri nei respingimenti. Chi mai si imbarcherebbe sapendo in partenza che non riuscira' ad immigrare clandestinamente? Quello che io auspico e' nessun morto in mare e soldi (europei, non solo italiani) spesi per aiutarli nel loro Paese. Con la ricetta Letta invece saranno affari d'oro per i mercanti di disperati, ci saranno ancora morti in mare e tanta disperazione per chi arrivera' da noi senza poter offrire loro alcun futuro.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 13.10.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

@me

Se sei alla ricerca di qualcosa
non provarci così duramente
se ti senti una nullità
non provarci così duramente
quando i problemi sembrano montagne
e senti il bisogno di trovare delle risposte
puoi rimandarle ad un altro giorno
non provarci così duramente
..
non prenderti tutto a cuore in questo modo
sono solo gli stupidi a stabilire queste regole
non provarci così duramente
non provarci così duramente

Don't Try So Hard - Queen

http://www.youtube.com/watch?v=bdoZEmiNXJY

Daniela M. Commentatore certificato 13.10.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maggioranza di questo Paese si è espressa a favore del Pd e del PdL che governano insieme e lo ha fatto NONOSTANTE l'obbrobrio del Porcellum;non credo che,fra i loro elettori,mancassero pensionati,disoccupati e piccoli esercenti sull'orlo del fallimento.

A questa data e a questa ora, noi stellati siamo una minoranza...I No Tav sono una minoranza, gli immigrati sono una minoranza, i disabili anche... Siamo davvero sicuri che criteri politici ispirati alla verità, alla giustizia e all'equità siano estraibili dalla pubblica opinione maggioritaria?

Se alla maggioranza sta bene questo PdR e questo Esecutivo,il problema non esiste.Quando i nostri cittadini deputati sono saliti sul tetto in difesa della Costituzione, una città di circa 12 milioni di abitanti come Roma è rimasta inerte.Neanche 500mila che si siano riversati spontaneamente in piazza a sostegno della protesta.

Questo post avrebbe potuto essere scritto dal Pdr, da Letta e Alfano:la maggioranza li ha accettati, subiti, tollerati e permette che essi siano i loro rappresentanti.La maggioranza sono LORO e NOI? Emarginati, come gli immigrati, i disoccupati, i disabili..."Nessuno deve rimanere indietro"???



Ripetere a volte giova...

Quando sentite dire..

Lo Stato salva Alitalia...

Lo Stato salva la Fiat

Lo Stato salva questo o quello

sappiate con assoluta CERTEZZA che vi stanno prendendo un bel pò per il CULO.

Lo Stato SIAMO NOI...TUTTI I CITTADINI CHE PAGANO LE TASSE...non dimentichiamolo mai.

Dicono 'Lo Stato salva ecc' per non dire più veritieramente...

"lo Stato USA LE TASSE DEI CITTADINI per salvare questo e quello!"

Poi le Banche.....ah! le banche!

Le Banche 'salvano' l'Alitalia e poi, quando sono a corto di contante forse proprio per QUEI 'SALVATAGGI' chiedono allo 'Stato' di salvare se stesse...

Quindi di DIRITTO E DI ROVESCIO chi LA PRENDE NEL CULO SONO SEMPRE I CITTADINI.

Perchè i cittadini vi chiedete?

Semplice...perchè se lo 'Stato' usa i SOLDI DELLE NOSTRE TASSE PER SALVARE QUESTO O QUELLO...di CONSEGUENZA POI...NON AVRA' SOLDI PER GLI ESODATI...PER GLI ASILI NIDO...PER IL SALARIO MINIMO GARANTITO ECC....

E semplicemente Non avrà i soldi per aiutare proprio coloro con le cui TASSE salvano chi per imbecillità o chi per malafede HA SPERPERATO TUTTI I SOLDI CHE POTEVA INVECE INVESTIRE PER EVITARE IL FALLIMENTO...

La SOLITA storia insomma...

PROFITTI PRIVATI e DEBITI PUBBLICI....

UN BEL VAFFANCULO DAL PIU' PROFONDO DEL CUORE A QUESTO PUNTO CI STA...no?

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Buondì.
Dopo lungo silenzio torno a scrivere un piccolo post; bentrovati a tutti.

Sui clandestini
Mi sembra fuor di dubbio che lo scopo del M5S non sia quello di campicchiare e pertanto tirare a campare con un emendamento che NON risolve nulla.
Il M5S non sta in parlamento per mere vittorie tattiche.
E' una forza di rottura su argomenti prettamente strategici in prima battuta.
Se Casaleggioe e Grillo avessero voluto piccole vittorie tattiche avrebbero da tempo dato il beneplacido per un governicchio PD(meno elle)/SEL - M5S con assenso(DOVUTO)con consultazioni e votazioni via WEB.
Ma qui se non sbaglio non si parteggia per il M5S per "tirare a campare" come un partitucolo qualsiasi. Si tenta(TENTA...) un cambio rivoluzionario e pertanto epocale. Perciò, bando ai grazialcazzismi alla Scanzi(ora arrivo caro giornalista), il problema dei clandestini non si risolve facendo leva sui sentimenti del popolino o con un emendamento.

I clandestini sono un problema strategico e va risolto in quella "rinegoziazione europea" di cui Casaleggio e Grillo parlano da tempo antico...
Scalzi... lei è un individuo abile nel negativizzare tutto quel che tocca (che diventi poi cacca o oro. a lei la scelta). E tutto ciò non so se per conoscenza profonda dei piaceri psicologici umani o per semplice natura personale.
Sta di fatto che, credendo di far bene e meglio con metodi incentrati sulla negatività, ha poco di propositivo. Riscontro utilità pari a coloro (i suoi colleghi giornalisti) che lei osteggia a parole e sui suoi articoli (cartacei o elettronici che siano) e che sicuramente nutrono semplicemente il suo negativego. Esimio, il fatto che lei sia molto presente in QUESTA TV con questi programmi con quei protagonisti, fra presentatori ed ospiti, può abbagliare i gonzi ma non tutti.Buon tslk show caro giornalista, faccia quel che crede parlando bene o male del M5s.
Chi se ne frega. E passa!
VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE:

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 13.10.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

repubblica è un partito personale, non eletto, e anche poco letto, sinché non chiuderà a forza di difendere gli interessi di de benedetti, contro quelli del popolo italiano, in cambio dello stipendio e le comparsate a ballarò.

Come? Ballarò quella trasmissione che a forza di infingardaggini, costerà il posto a floris (1,5 mln. annui, cioè), nelle mutate condizioni politiche, tipo il PD fanculizzato dai suoi disincantati elettori d'opinione.

Ad un certo punto il PD resterà solo con quelli della trippa per gatti. (Del PDL non parlo, dei ladri si occupano già le forze dell'ordine.)

gennaro esposito 13.10.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

UNA SORDA LOTTA

E' proprio vero, è una sorda lotta quella fra la maggioranza e il potere, la prima dovrebbe scegliersi il secondo che, come nasce, cerca di strangolarla, tra una lusinga e l'altra. Appena l'elettore ha generato l'eletto, si è creato un nemico, un padrone, un sopraffattore. Che racconta tante panzane. Ciò che è particolarmente spaventoso e ridicolo è che la gente spesso gli presta fede, o quasi.

IMMIGRAZIONE

In un paese in cui il lavoro nero è più la regola che l'eccezione, l'immigrazione serve ad abbattere ulteriormente il costo del lavoro, cosa che del resto la cosiddetta Europa non fa che chiedere al nostro governo. Altro che cuneo fiscale.

andrea f. 13.10.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

La Litizzetto da fazio spara a zero su Crimi solo per quella famosa battuta.

Senti Litizzetto...ho molta simpatia per te e per la tua(?) comicità...

Ma sparare a zero su crimi per una banale battuta..(sarà un uomo pure lui oltre che parlamentare o no??? pur con le debolezze comuni a tutti gli altri...PURE A TE! e con la sua INESPERIENZA??)

Ma quante cazzate scritte o fatte da altri al suo posto hai evitato di citare in tutti questi anni??

Il tuo 'fervore' NEL CONDANNARLO mi è sembrato DECISAMENTE ECCESSIVO...ancorchè stupido e 'riempitivo'.

E poi penso che una battuta non fa male a nessuno...LE STRONZATE 'FATTE' da quegli altri SI.

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono aziende che assumono...

http://www.umarcocali.com/2013/10/webinar-di-sapienza-finanziaria-martedi.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 13.10.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

la maggioranza (italiani) viene sacrificata a favore delle minoranze (stranieri).
speriamo che quando in italia ci saranno 90 milioni di africani o romeni qualcuno pensi agli italiani sopravvissuti. divenuti nel frattempo minoranza in via di estinzione.
ma ci credo poco.

mister x, ravenna Commentatore certificato 13.10.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe tu dai voce al malessere, a questa rabbia che noi cittadini comuni ci teniamo in corpo per colpa di questo Stato-casta colpito dal cancro del sistema partitico che ha riprodotto metastasi in tutti gli apparati e strutture amministrative secondarie, ma la maggioranza non sempre ha ragione; perché altrimenti si sconfina in derive populiste. Spero che questa situazione si possa risolvere nel migliore dei modi possibili.

Antonio S. Commentatore certificato 13.10.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Ben detto. In Democrazia la sovranità appartiene al popolo. Mentre in Oligarchia appartiene agli oligarchi. Con questa semplice regoletta ciascuno è in grado di capire che regime c'è oggi in Italia.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 13.10.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Eh no, miei cari, cercate di non mistificare. Non si tratta di maggioranza o minoranza, si tratta di seguire una linea politica o no. Non mi interessa la maggioranza se è razzista, non mi interessa la maggioranza se vuole la guerra, non mi intessa la maggioranza se vuole imporre la dittatura della finanza. La maggioranza che mi interessa è quella di coloro che si adoperano tutti i giorni, affinchè quelli a cui interessa solo il potere,non abbiano riscontro. Beppe, non ci cascare

Ernesto Lupi, ernesto.lupi@fastwebnet.it Commentatore certificato 13.10.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito del tema di questo post.
Su Repubblica.it è in corso un sondaggio sul tema dell' "atto di clemenza" invocato da Napolitano e accolto con gaudio da Pd Pdl. Ebbene: l'88% dei 10.000 e passa lettori ha votato NO, e ritiene che il problema carceri vada risolto IN ALTRO MODO.

Ha ragione Grillo, al solito.

cecilia c. Commentatore certificato 13.10.13 22:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra una risposta all'editoriale di xyz apparso su Repubblica, ma ha senso prendersi la briga di rispondere agli editoriali di Repubblica? A mio avviso meglio ignorarli, come se non esistessero.

Carlo Marchiori Commentatore certificato 13.10.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento

...solo M5S potrà dare dignità alla Maggioranza che è ignorata dalla Casta! Cittadini svegliaaaaaaaa!!!

pasquino 13.10.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

FEMMINICIDIO!

LEGGE CONTRO L'OMOFOBIA!

VIA LA BOSSI FINI!

Intanto il governo letta PD-PDL sta preparando 3,5 miliardi di tagli alla Sanità: se dovete morire, spicciatevi, ora è più confortevole!

Gli anti-dolorifici li danno ancora, ma di domani non vi è certezza!

gennaro esposito 13.10.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo post, non MOLLIAMO, manca poco qualcosa succede sempre nei momenti di crisi come queste.
Saranno anche rivolte e insurrezioni se continua con sto passo, ma non possiamo dire che il movimento si è fermato.
Ha fatto delle scelte, se Beppe ci avesse aizzato quanti sarebbero scesi in armi?sempre troppo pochi.
Si stanno mangiando gli avanzi, calma signori e signore ci sarà tempo poi per il conto. W movimento per aspera ad astra fratelli..

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 13.10.13 22:21| 
 |
Rispondi al commento

GIA CENSURATO IN STILE TALEBANO ALLE 21,33

RIPROPONGO.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma 13.10.13 16:22|
Vota commento
Currently 4.7/5 1 2 3 4 5 (voti: 12)

13 voti al massimo !!!

Andate a leggere questo delirio, questo è fuori ed ha anche un seguito.

Questo Meliconi fa parte del gruppo di Tinazzi, ribattezzato Slinguazzi...

Un meetup ? No, una cellula di Al Quaeda !


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 13.10.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

messaggio esclusivo per quelli del pdl che vedono il nostro blog (che sono tanti di sicuro),ándate a vedere il video su YouTube del 2010,digita:

Eugenio Benetazzo con l'On. Santanche e l'On. Ravetto

maurilio m., roma Commentatore certificato 13.10.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento

l'ho sempre sostenuto e a ragion veduta:la littizzetto è il peggio del peggio e mi fa schifo!!prende soldi da tv pubblica e vedete bene a che livelli arriva,questo essere fighetto e sinistroide finto.e a chi la difende ancora mi permetto:una pernacchia gigante!!!quella di stasera è la vera littizetto,quella che fa ridere i buonisti prendendo in giro le persone che lavorano e il M5s!!!!fidati litti,quando chiuderemo i rubinetti sarai la prima a restare a secco,sei una vergogna!!!soldi a palate e le sue battute son quelle contro crimi e il M5S!!!fateci caso,solo a ridicolizzarci,col pubblico comparsa aa applaudire.e chissà se i pensionato con la minima o i lavoratori senza lavoro hanno pure sorriso....questa è la tv italiana.punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato 13.10.13 22:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dedicato a chi crede ancora nei partiti

Un uomo che si vanta di non cambiare mai opinione è uno che si impegna a camminare sempre in linea retta, un cretino che crede all'infallibilità.

Goethe


Basta togliere una "i": i "dritti" della maggiornza.

antonio.chichierchia 13.10.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento

OT
Nel precedente post ho trovato i saluti di un Grande Amico del club dell'Assenzio che non vedevo da tempo. E' una gioia infinita ritrovarlo tra i commenti e vorrei fargli sapere che ha lasciato il suo segno indelebile. Con infinito affetto ripubblico uno dei suoi scritti più toccanti.

'na dedica a una parte dei mii 180 regazzini, in ricordo di ieri

A BELLI SCARRAFONI DE MAMMA' !

(tanto per dilla a la Trilussa)
A regà! Ve devo dì 'na cosa, ce tengo.
Ieri sera m'ha ffatto propio piacere
de stà a mezzo a vvoi!
Tutte quelle attenzioni verso
i vostri 'nsegnanti, oooh!
Ma cche dico, de più!
C'avete quasi coccolati co tutti 'sti regali
e tra tutte quelle parole importanti.
De 'sti tempi mica se vede spesso
tanta educazzione.
Anche pe uno come mme, abituato da
'na vita a famme uscì i peli sullo stomaco
pe’ tutti i problemi de la scola.
Anche per me ddico, dietro a sta scorza mia,
che pare dura m'avete fatto sentì
che batte ancora 'n core.
Oddio, anche lui porello ‘un è più quello
de 'na vorta, ogni tanto se stà a sognà
de ffa l'olimpiade de còrre troppo 'somma
Cussì ogni tanto me devo a ffermà
proprio come ieri sera
a guardamme 'ntorno
e a sognà!
Voi lo sapete,
se quarche volta v'abbiamo tirato
per l'orecchia l'abbiamo fatto solo
per il vostro bbene.
Tenete duro ancora 'n pochino và!
Un spicchio ve manca per conclude
'sto viaggio e chissà poi, dove andrà
a finì er vostro coraggio.
A vvita è dura, se sa! Ma voi ...
gajardi, me raccomanno!
Daccete dentro belli tosti,
tanto a fatica da quarche parte
bisogna pur farla.
Ora ve saluto, se ribechèmo de quarche
artra parte, ve vojo a vvède
tra un mese o qualche anno, a cussì
sempre co quello sguardo
limpido e sincero.
Arrcciaoo belli!
Roma 5 ggiugno 19...
(che dico, più!) 2013 Pà

P.S. (ilmionomeènessuno27) 05.06.13 23:54

Monica R., PR Commentatore certificato 13.10.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole sante.ma finche la gente vota ancora quella feccia,quei ladri,non cambierà nulla.
La colpa é degli italiani che hanno la sindrome di Stoccolma.

Cico V., Bra Commentatore certificato 13.10.13 21:53| 
 |
Rispondi al commento

LITIZZETTO STA TENTANDO DI RIVITALIZZARE IL POVERO FAZIO CHE HA UN FACCINO TIRATINO TIRATINO.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 13.10.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oceano di insensatezze da Fazio. Però Brunetta ci deve insegnare qualcosa: come si debbano trattare i vari Fazio. Fico, tu sei stato educato e preciso. Se dovessi esserci una prossima volta, assaltalo, educatamente. Parla di ciò che vuoi tu, le sue domande non considerarle nemmeno. PER ESEMPIO: GLI CHIEDERAI COSA CI FACCIA IN TRASMISSIONE FILIPPA LAGERBACK? E' GRATIS?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 13.10.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

ma perché i sinistroidi non vanno dal loro idolo renzie e la smettono di rompere i c....... in questo blog? votate per la sinistra, per d'alema,per renzie e per quello che ha vinto una banca e con loro andate pure a fare in ......

giovanninom 13.10.13 21:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sapete perchè il Nano Malefico da Arcore si porta sempre appresso Brunetta?

E si fa precedere da lui davanti alle telecamere?

Così in confronto a Brunetta lui sembra 'più alto'.

Cosa nn farebbe quell'individuo pur di ingannare la 'prospettiva' dei telelobotomizzati...

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
Per le vittime degli sbarchi,soluzione concreta e civile:
si inviano nei loro luoghi di imbarco due navi passeggeri;
si fa pagare ad ognuno di essi metà biglietto(gli scafisti estorcono molto di più)-l'altra metà lo paga la B.C.E.sempre vogliosa di laute elargizioni.
all'imbarco si prende ordinatamente nota della destinazione di ognuno di essi.
una nave sbarca a Nizza i passeggeri destinati a Spagna,Portog.,Francia,Olanda,U.K..
l'altra nave sbarca a Trieste i pass.per la R.F.T.,Belgio,Austria,e paesi limitrofi.
CI COSTERA' MOLTO DI MENO,NON MORIRA' PIU' ALCUNO e TUTTA L'EUROPA SARA' COINVOLTA.
p.s.compiango sin da ora chi tra loro volesse restare in Italia.
Saluti.

Sebastiano T., augusta Commentatore certificato 13.10.13 21:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1.43, così e' scritto su wikipedia.Io non ci credo.

Codelfi 13.10.13 21:39| 
 |
Rispondi al commento

FAZIO NEL PALLONE! TENTA DI GIUSTIFICARSI E TIRA UN SOSPIRO DI SOLLIEVO QUANDO ANNUNCIA LA LITIZZETTO

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 13.10.13 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno indietro ma di questo passo il redditto di cittadinanza andrà agli immigrati, non certo alle famiglie povere italiane.Succede già per le case popolari e per gli asili comunali...Se a pagar per generazioni le tasse non offre alcun diritto allora meglio che ce andiamo noi in Eritrea col barcone.

stefania f. Commentatore certificato 13.10.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

LIVIA TURCO...

LA CATTOCOMUNISTA AMMUFFITA.

Livia Turco si è fatta dei nemici: durante la trasmissione L'aria che tira in diretta su La7, l'ex ministro non è infatti andata leggera parlando del movimento di Beppe Grillo.

Si stava parlando della richiesta del capo dello Stato a proposito di una possibile amnistia dei carcerati e di chi invece vi si oppone, Movimento cinque stelle in primis.

Intervenendo, Livia Turco si è così espressa: "Ma che CRETINI, non trovo altre espressioni per definire il Movimento 5 Stelle. Non sanno nulla delle carceri, non sanno che nelle carceri italiani ci sono i poveri cristi, va bene? E dire che queste carceri sono una vergogna è poco”.

....

A parte che la Turco ce l'abbiamo tra i coglioni da BEN 26 ANNI 26...alla tal signora vorrei chiedere SU QUALE PIANETA ha vissuto fin'ora??

E cmq è sempre meglio essere 'cretini' che una livia turco che ancora si ritiene utile alla VERA POLITICA ITALIANA.

Dino Colombo Commentatore certificato 13.10.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento

VILLAROSA e' un grande ASColtatelo in questo strabiliante intervento
https://www.facebook.com/photo.php?v=10151611396950059&set=vb.536985023004088&type=2&theater

mariuccia rollo Commentatore certificato 13.10.13 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Io ho perso il lavoro.
Ho 51 anni e 4 figli....Lo stato dov'è'.
Ho pagato per trent'anni tasse e contributi.
La solitudine di vivere in questo stato e enorme!
Questa e' la solitudine della maggioranza...caro Beppe non molliamo ne va della nostra sopravvivenza!!!!


BRUNETTA STA ASFALTANDO FAZIO!

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 13.10.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
bellissima la lettera sulla felicita' di Epicuro pubblicata qui a fianco, consiglio di leggerla e di fare una riflessione.
Forse per cambiare le grandi cose bisogna incominciare a cambiare noi stessi e apprendere una nuova filosofia di vita. Spesso questo cambiamento succede dopo avvenimenti tragici nella propria vita , quelle cose che ti portano poi a dare un valore diverso a tutto . Ecco, bisognerebbe non aspettare la svolta tragica e incominciare da subito. Non servono grandi ricchezze per essere felici, se si evitasse di correre dietro alle ricchezze e si ritornasse un po' piu' umani le cose e i rapporti tra le persone sarebbero diversi e se anche i politici imparassero ad essere cosi il paese sarebbe diverso.


Chi è capace di fare altrettanto si faccia avanti!

Il 14 giugno 2007 Beppe Grillo lancia l'idea del V-Day, grandissima affluenza di gente e raccolta di n. 336.000 firme per la presentare una legge di iniziativa popolare, nonostante lo sberleffo dei mass-media.
Il 25 aprile 2008 Beppe Grillo lancia il V2-Day, grandissima affluenza di gente e una seconda giornata di mobilitazione finalizzata alla raccolta di firme per tre referendum sull'editoria, sempre guidato dalle ingiurie di Tv e giornali.

Il 4 ottobre 2009, fondazione del M5S.

Alle elezioni regionali in Sicilia del 28 ottobre 2012, grazie alla campagna elettorale avviata da Beppe Grillo, giunto a Messina a nuoto dallo stretto, raccoglie il 14,90% delle preferenze e risulta la lista più votata dell’isola, come al solito accompagnato da una informazione ostile in proporzione ai risultati ottenuti dal movimento.
Per le elezioni politiche del 2013, con lo Tsunami tour Grillo riempie tutte le piazze visitate. A San Giovanni in Roma si ha l’apoteosi finale con 800 mila persone che partecipano entusiaste al comizio. L’odio della disinformazione di Tv e giornali è globale, arrivando dove nessuno si era mai spinto prima.
Il 24 e 25 febbraio 2013, nonostante l’infame attacco mediatico sconfinato anche ai candidati parlamentari, alle elezioni politiche il M5S di Beppe Grillo raccoglie il 25% dei voti a pochi anni dalla sua nascita, mai successo in Italia. In parlamento entrano n. 108 deputati alla Camera e n. 54 in Senato (4 poi passeranno per 30 denari al gruppo misto). Grazie all’impegno profuso in prima persona, vengono eletti un po’ ovunque anche diversi sindaci e molti consiglieri regionali e comunali, sempre seguito dalla sguaiata e ipocrita disinformazione.

Per gli smemorati.


virgovd 13.10.13 21:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Vendola, grande attore, finedicitore e opprtunista del 4,1%.

Giovi F. Commentatore certificato 13.10.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Catania, centinaia di profughi siriani in fuga dal centro di accoglienza

Hanno scavalcato il cancello del Palaspedini, l’impianto sportivo adibito a centro di accoglienza, in centinaia, anche anche 63 donne e 79 minorenni, e si sono dileguati senza nessun contrasto .....

solo i boccaloni grillini grillaroli fissati sinistri possono farsi prendere per il sedere con questi presunti richiedenti asilo.

i richiedenti asilo a cui solo i grulli credono , scappano:

1) non sono affatto siriani (basta vederne i tratti somatici) e quindi non potrebbero dimostrare il loro status di rifugiati

2) hanno già indirizzi ed appoggi presso familiari in altre parti d'Italia o d'Europa. Ma guarda che caso...

tse!!! Profughi siriani "scapati di guera" (la presenza siriana in Italia ha sempre teso verso lo zero, se non per motivi di studio) già con parenti sul posto.

Ma che singolare combinazione!

Lamberto Morosi Commentatore certificato 13.10.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma 13.10.13 16:22|
Vota commento
Currently 4.7/5 1 2 3 4 5 (voti: 12)

12 VOTI AL MASSIMO !!!

Dico a tutti di andarsi a vedere questo intervento e di dare un giudizio....

Questi sono gli attivisti del gruppo di Tinazzi, RIBATTEZZATO Slinguazzi.


Questi sono più esaltati di quelli di Al Quaeda.

Forse mi sbaglio ?

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 13.10.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CI vogliono "SOVIETIZZARE" nel nome del capitalismo....ma piano piano....narcotizzandoci e alla fine ci toglieranno anche la più piccola delle libertà,,pensate che per cambiare un'assegno in banca,il cassiere un po' imbarazzato ci ha dovuto fare alcune domande per schedare il cliente chiedend, specificando che si poteva non rispondere, L'ORIENTAMENTO POLITICO... COSE DA PAZZI.. svegliatevi altrimenti vedrete dove e come finiremo... schiavi.

Oscar Mameli Commentatore certificato 13.10.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Di nuovo alla frutta?
Scrivete un sacco di stupidaggini.
Bannato di nuovo perché ho detto che non siete neanche stati in grado di non far partire l'inceneritore?
Ma come farete con più di mezza nazione contro?
Mica una caghetta d'inceneritore, c'è un'intero sistema economico che funziona tipo inceneritore.
E tutto quello che sapete fare è bannare?

Poveri noi (noi piccola minoranza consapevole dell'aria fritta che vendete).

ipocriti 13.10.13 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
1)Spero ardentemente che questa crisi,in qualche modo attanagli in primis TUTTI gli italidioti che hanno votato questi che ci amministrano(dal più misero consigliere a re g.II°).
2)DOBBIAMO continuare a convincere, civilmente, pacatamente, ma senza mollare di un millimetro,TUTTI coloro che ancora non hanno capito--da noi diciamo che dobbiamo essere come una"LIMA SUDDA(sorda)".
Saluti e lunga vita a M.5S.

Sebastiano T., augusta Commentatore certificato 13.10.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

richiedenti asilo morti in mare:

nei loro paesi i cadaveri manco li seppelliscono decentemente, li calano nella nuda terra dentro un sudario ed amen...

Noi invece: 363 bare di buona qualità per un totale di 1500 x 363 = 544500 euro...

363 loculi per un totale di 1800 x 363 = 653400

Tour marittimo: circa 20mila euro.

ma non poteva bastare un'ossario comune in un cimitero del sud, con la lapide fuori ?

Lamberto Morosi Commentatore certificato 13.10.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo giorni di asfissiante "politically correct",la vittoria del Front National a Brignoles mi sembra aria fresca e la saluto positivamente...Niente male per chi come me,prima del M5S,ha votato quasi sempre il Pd...

Christian Mk 13.10.13 21:13| 
 |
Rispondi al commento

LO STATO ITALIANO SI POTRA' DICHIARARE FALLITO SOLO QUANDO L'ULTIMO CENTESIMO IN POSSESSO DEI CITTADINI SARA' STATO TOLTO CON OGNI MEZZO.

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché ho votato il MoVimento 5 Stelle:
perché il M5S non è stato voluto da nessuna chiesa, da nessuna impresa, da nessun egoistico interesse personale, ma solo da chi si è posto realmente l'obiettivo di cambiare le cose, nell'interesse della stragrande maggioranza degli italiani e, se questi lo vorranno, per essere di esempio per tutti i popoli della Terra.
Il M5S non rappresenta alcun gruppo finanziario, alcun potere, alcuna corporazione.Il M5S ha esaminato i fatti ed ha studiato un progetto che ha presentato all'attenzione del popolo italiano.
Esso intende rappresentare l'interesse di tutti gli italiani che vogliono impegnarsi ad accettare i costi necessari per realizzare un generale benessere.Non ha sede in nessuna capitale, ma nella rete, nelle piazze, tra la gente. Non ha grandi risorse da impiegare, non capitali da investire, solo la ferma convinzione che, se lo vogliamo tutti insieme, noi tutti possiamo vivere meglio.Avere grandi risorse a disposizione sarebbe stato possibile, ma avrebbe significato rinunciare all'indipendenza assoluta, all'incondizionamento.
I suoi fondatori non sono dei politici, ma gente comune che che lavora produce e paga le tasse.
La nuova concezione della vita, dalla quale trae ispirazione questa iniziativa politica, è "SE STIAMO BENE TUTTI SARA' MEGLIO PER TUTTI", fa leva su donazioni volontarie per trarre risorse necessarie per organizzare l'iniziativa politica del Movimento (senza alcun finanziamento pubblico, come da volontà del popolo Italiano).Esso trova, tuttavia, le sue radici e la sua causa nella storia, costituita da tremila anni di sacrifici che i popoli hanno dovuto accettare per ricondurre il sistema politico a quella democrazia reale immaginata da tanti pensatori e, alla luce dei fatti, ancora irrealizzata.Il M5S ha un progetto: quello di dare un contributo concreto alla rinascita, per tanti aspetti alla nascita, di una nuova concezione sulla partecipazione dei governati al proprio governo e, quindi, al proprio destino.

carmine felice, campobasso Commentatore certificato 13.10.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe , ti ricordi:
'NESSUNO RESTI INDIETRO!'

Giovi F. Commentatore certificato 13.10.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

India, ressa al santuario: 115 morti,

cari grulli e buonisti : avete sprecato un po' di lacrime anche per questi vostri fratelli ?


a scatenare il panico sarebbe stata la voce secondo cui il ponte sul fiume Sindh che i fedeli attraversavano stava per crollare perché investito da un mezzo pesante, verosimilmente un trattore.

Le resse mortali sono un fenomeno frequente nelle celebrazioni religiose indiane, causate spesso dalle lacune organizzative, talvolta dalla precarietà delle infrastrutture che circondano i luoghi di culto. Lo scorso febbraio, almeno 36 pellegrini morirono in una ressa alla stazione dei treni della città di Allahabad, dove di svolgeva il festival indù del Kumbh Mela, considerato il più grande raduno di persone del pianeta. La peggiore tragedia degli ultimi anni accadde però nel gennaio 2011, nello stadio meridionale del Kerala, dove 102 fedeli morirono in una zona boschiva e montagnosa che conduceva a un tempio di difficile accesso.

Che si ammazzino pure, meno fanatici ci sono in giro meglio è.

Subito inviare una TASK FORCE IN INDIA, dove muore la povera gente perchè sono in troppi, bisogna portarne qualche MILIONATA IN ITALIA!!!

Lamberto Morosi Commentatore certificato 13.10.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe l'unico uomo onesto ed illuminato del centro destra è Flavio Tosi.. Lo conosco personalmente da molto tempo ed è veramente una persona pulita con idee molto simili alle tue alle mie ed a quelle di tutti noi.. te lo dice un terrone doc... Alleati a lui e fondate una nuova classe politica in Italia...
Parlamento ideale..?? Beppe Grillo leader del centro sinistra e Flavio Tosi leader del centro destra.. Stop..!! Tutto il resto è feccia..!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato 13.10.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strasanta verità quella di Grillo, se non sei un ex dipendente e resti senza lavoro invece di darti l'assegno di disoccupazione ti vengono a chiedere 5000 euro.Vergogna!!!!!!!!!

Fabio Marozzi 13.10.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

SEL ora è all'opposizione, QUINDI?Il Porcellum prevede che le formazioni politiche si possono aggregare e possono costituire una Lista elettorale unica a condizione che indichino il capolista che sottoscriva la lista ed il programma elettorale:tutto qui.I partiti rinunciano alla propria individualità.
La finalità è quella di consentire alla formazione che consegue il lauto premio di maggioranza di governare (male) per l'intera legislatura. Al senato l'assegnazione dei seggi avviene su base ragionale.
Nelle ultime votazioni PD e SEL si sono prima collegati, poi, una volta assegnati i seggi, si sono separati. Hanno costituito due gruppi autonomi.La costituzione di due gruppi autonomi ha determinato lo scollegamento delle due formazioni e la perdita del diritto al premio di maggioranza.
E' al M5S che spetta il premio di maggioranza in quanto formazione che ha conseguito più voti.
Tieni presente che in questa ottica il SEL non ha diritto ad alcun rappresentante perchè non ha superato lo sbarramento del 4%.
Se cerchi in rete Porcellum trovi il testo della legge che, se ho letto bene, con consente queste manovre. Stefano Antuofermo,Rutigliano.

immacolata ., genova Commentatore certificato 13.10.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

B. Grillo: "La maggioranza non può nulla.......può solo stare a
...............guardare il proprio Paese, la propria condizione sociale,
...............spesso conquistata attraverso generazioni e decenni di
...............sacrifici, scomparire come neve al sole. Può solo stare
...............in silenzio. È il salvadanaio del Potere senza avere alcun
...............potere"..........................................................................


Caro Beppe,

la Democrazia - come Tu ben sai e spesso ripetuto - esiste solo a condizione che i Cittadini che la costituiscono "partecipino attivamente" alle problematiche della Nazione. Avviene, purtroppo, che la maggioranza vive nell'illusione che la sua "partecipazione" si esaurisca con lo scaricare sulle spalle di un MEZZANO della Politica la responsabilità di risolvere i problemi del Paese, ed è, appunto, a causa di questa dolce illusione che le cose prendono il corso della rovina.

Quello a cui noi stiamo oggi assistendo nella nostra Società è la sopraffazione mafiosa della maggioranza da parte di minoranze delinquenziali, parassitarie, immorali, anarchiche, ateistiche, massoniche ed altre specie ancora, che - in virtù della loro "militanza attiva" - riescono ad ottenere quello che vogliono, spesso addirittura spacciando i loro "voleri" per "diritti civili".

E tutto questo marasma avviene a causa della dolce illusione della maggioranza che ancora crede che i suoi eletti MEZZANI facciano gli interessi della Nazione, mentre è sotto i suoi occhi la verità che non vuol vedere, la verità che i mezzani della Politica rispondono alle pressioni dei "militanti", non importa cosa chiedano.

Il Potere, caro Beppe, la maggioranza se lo deve riprendere diventando ATTIVISTA, non continuando a guardare le idiozie televisive e le partite di calcio. "Questa" maggioranza è lontana anni luce dall'essere ADEGUATA per la Democrazia Diretta del Tuo Movimento: o la si CAMBIA o la Democrazia dei 5 Stelle rimarrà un'amarissima ILLUSIONE!!!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 13.10.13 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come attivista del M5S posso assicurare che la gente è molto arrabbiata con quelli che ci governano. Se solo li avessero tra le mani li spellerebbero vivi.

libera p. Commentatore certificato 13.10.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

..ma allora , per un politico..che cerca di interpretare lo spirito dei cittadini per aumentare il consenso , è forse sbagliato ???, come qualcuno di tanto in tanto....vorrebbe far credere?.
Io dico di no.

Eposmail ,. Commentatore certificato 13.10.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

ma nessuno qui ha sentito la bordata di quasi 15 minuti che ci hanno tirato su rai 3 prima della trasmissione di Fazio?

Daniela M. Commentatore certificato 13.10.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che scrivo che il Portale, UNICO strumento per praticare la DD vi sarebbe stato negato!BENE!
Questo post lo hanno scritto gli stessi che parlano di MAGGIORANZA privandovi dello strumento per poterla praticare?
MALE!
Questo Post lo hanno scritto gli stessi che scrivono "prima gli italiani" e adesso scrivono che tanti sono costretti e EMIGRARE?
MALE!

IO SONO EMIGRANTE e nessuno mai mi ha detto "prima NOI e dopo VOI"!

NOI emigranti non ci siamo mai sentiti umiliati, denigrati, offesi, anzi al contrario "subiamo" giustizia, legalita', pari trattamento e democrazia, in un contesto, una struttura sociale che garantisce pari dignita' e pari opportunita'!

Noto una feroce disparita', "trattamento ideologico" fra chi "viene" e chi "va"!

Per anni ho "temuto" che il concretizzarsi della Democrazia Diretta, attraverso un portale che sancisse la VERA SOVRANITA' POPOLARE, potesse sfancularmi e gettare alle ortiche le mie capacita' divinatorie e annullare migliaia di post da me scritti in questo senso!

Ho vinto Io, anzi avete perso Voi, anzi...
Ha perso il PAESE!

Cosa resta di questo INUTILE CONSENSO non trasformabile in PROPOSTE SANCITE dalla MAGGIORANZA, DALLA VOLONTA POPOLARE?
NULLA?
Vi siete arenati e il guaio peggiore è che non riuscite a percepire, a concretizzare il mutamento, la trasformazione che il movimento attua giornalmente, relegandovi al ruolo di guardoni compiacenti:
Voyeuristi segaioli che applaudono con una mano sola
perchè l'altra è nella tasche dei pantaloni a masturbarsi
COSA SIETE? CON QUALI ARMI VOLETE COMBATTERE se vi impediscono l'uso delle IDEE, delle proposte, che era la sola, unica ARMA che vi distingueva dalla logica partiticratica alla volonta' popolare?

VOI SIETE NIENTE senza un portale, un liquidfeedback: praticate un onanismo incestuoso senza costrutto sociale ma sicuramente grato e redditizio a chi vi permette di cliKKare!

PS non accanitevi contro travaglio e scanzi:
Il "contratto" fra CHIARELETTERE e casaleggio è terminato!

Game Over @reloaded 13.10.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STRONZI E MERDE DI TUTTA ITALIA UNITEVI E VOTATE PER IL PARTITO UNICO PDPDL

ciulanen torino 13.10.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.


Siamo talmente coglioni che abbiamo il governo che ci meritiamo.
SVEGLIA !!!!!!

ciulanen torino 13.10.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'abolizione del reato di clandestinità è una cazzata come lo è il perseguire i privati che prestano i soccorsi essenziali, dovuti e necessari a preservare la loro vita

oreste soria 13.10.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Vittoria del Front National a Brignoles.
L'Europa si sveglia.

Michele Giaculli, Manduria Commentatore certificato 13.10.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Post chiaro, anzi chiarissimo. Il problema è che la maggioranza citata dal post è quella formata da gente silenziosa. Solo al pensiero che a gente che per 20 anni ha pagato sempre tutto, non ha mai preso una multa, ha messo sempre prima il dovere e poi il piacere e adesso rischia di non poter dare da mangiare ai figli per colpa di questi schifosi .................chi vota i partiti è complice di questo schifo. Solo M5S.

beniamino miconi Commentatore certificato 13.10.13 20:31| 
 |