Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Impeachment a Napolitano?

  • 521


impeachment_napolitano.jpg

Il precipitare della grave questione costituita dai comportamenti sempre più abnormi e inquietanti del Presidente della Repubblica non è che l’ ultimo anello della spirale involutiva che sta stringendo il Paese». Così scriveva nel 1991 Giorgio Napolitano, in occasione della richiesta di impeachment contro l’allora Presidente della Repubblica Cossiga. Certo Napolitano, prudentemente, storceva il naso di fronte alla messa in stato d’accusa: eppure non esitava a domandare le dimissioni del Capo dello Stato, notando come «si è totalmente smarrito il senso della misura al Quirinale» (G. Napolitano, Tutto quello che penso sul “caso Quirinale”, in «La Repubblica», 29 novembre 1991). Chissà se Napolitano si ricorda ancora delle sue parole. Che ne è, oggi, del «senso della misura al Quirinale»? Le recenti dichiarazioni di Re Giorgio segnano un punto di non ritorno. La richiesta di amnistia e indulto è stata chiara: «un indulto di sufficiente ampiezza, ad esempio pari a tre anni di reclusione, e una amnistia avente ad oggetto fattispecie di non rilevante gravità». Nessuno mette in dubbio che la «condizione delle carceri» in questo Paese sia degradante, infamante. Né che un immediato intervento sulla «drammatica» situazione carceraria costituisca un imperativo giuridico e morale. Pure, è innegabile che l’effetto politico dei provvedimenti auspicati non sarebbe che uno: salvare il Caimano. Un conto, infatti, sono le retoriche e le ideologie (umanitarismo, diritti, condizione degli stranieri, etc.) che servono a giustificare la concessione di amnistia e indulto; un altro, sono le conseguenze politiche che da questi provvedimenti derivano. Ed è un fatto oggettivo che, in questo momento, tutto ciò servirebbe a far tornare sulla scena il Caimano. Tutto questo il Capo dello Stato non lo sa? L’«imperativo» sarà pure giuridico o morale, ma il «condizionale» (che qui è d’obbligo) è certo politico. Il M5S lo ha detto chiaramente, e la risposta di Napolitano non è stata delle più pacate, come ci si attenderebbe dal rappresentante dell’unità nazionale: «Quelli che, come i grillini, mi accusano di volere un’amnistia pro-Berlusconi sono persone che fanno pensare a una sola cosa, hanno un pensiero fisso e se ne fregano dei problemi della gente e del Paese. E non sanno quale tragedia sia quelle carceri. Non ho altro da aggiungere». Ed invece vi sarebbe molto da aggiungere. La replica di Napolitano, anzitutto, è faziosa. Forse il Capo dello Stato non sa che a questione carceraria è uno dei temi di più intensa riflessione all’interno del M5S? Forse non conosce il «piano carceri» più volte presentato dal MoVimento 5 Stelle e già consegnato al ministro Cancellieri il 5 agosto scorso, senza neppure ottenere una risposta? Va da sé che la stampa di questo Paese vada dietro alle “sviste” del Presidente della Repubblica: «misera, nonché miserabile, reazione di Grillo, che ne ha parlato come di un salvacondotto per Berlusconi, incurante delle condizioni inaccettabili in cui versano i detenuti», si leggeva ieri sulle pagine de La Stampa. Ma vi è di più. Può il Capo dello Stato entrare in lite con la prima forza politica del Paese? Quale diritto ha il Capo dello Stato, il «garante della Costituzione», attaccare esplicitamente l’opposizione parlamentare per aver questa criticato gli effetti politici che deriverebbero da una legge approvata dal Parlamento? Scriveva il costituzionalista Manzella, a proposito del “caso” Cossiga: il Presidente della Repubblica «rappresenta l' unità nazionale. Nella formula costituzionale le parole sono semplici, ma pesano come pietre. Esse significano che il Presidente smette di fare il Presidente quando diventa rappresentante di disunità. Un presidente "in lite" può avere torto o ragione. Ma il fatto è che non deve essere in lite» (A. Manzella, Sul Colle ci vuole un uomo di pace, in «La Repubblica» 14 dicembre 1991). Non è la prima volta che Napolitano attacca esplicitamente una parte politica, difendendo la «partitocrazia» e le sue alleanza. Napolitano è stato, dapprima, sarcastico, inopportunamente sarcastico, contro il M5S, con quel suo ormai celebre «di boom ricordo solo quello degli anni Sessanta in Italia, altri boom non ne vedo». I suoi interventi, con il tempo, si sono fatti sempre più espliciti. Napolitano si è servito del potere di esternazione come strumento di direzione politica, di intervento negli equilibri politici, di attacco contro il M5S, prima forza d’opposizione all’interno del Parlamento e unica reale minoranza parlamentare i cui diritti dovrebbe essere tutelati e garantiti proprio dal Capo dello Stato. Napolitano si è servito dei poteri previsti dalla Costituzione non per difendere la legalità costituzionale, ma a fini politici: difendere a tutti i costi le «larghe intese» tra PDL e PD-L, assicurare la stabilità parlamentare al Governo Letta, impedire lo scioglimento anticipato delle Camere e nuove elezioni. La sua stessa rielezione, del tutto atipica, è stata una consegna del potere di determinare l’ indirizzo politico del Paese nelle sue mani (“accetteremo ogni tua condizione, a patto che tu rimanga”). Come si può sostenere che il Governo Letta sia un governo parlamentare quando il voto di fiducia delle Camere ha funzionato come mera ratifica a posteriori di una decisione presa direttamente e sostanzialmente dal Presidente della Repubblica? Il Governo Letta non è neppure più, come quello di Mario Monti, un «governo presidenziale» (ossia voluto dal Presidente): è il Governo diretto dal Presidente, ossia il Governo a capo del quale c’è, seppur per interposta persona, Napolitano. E che dire, poi, della continua minaccia di dimissioni in caso di crisi del Governo, della nomina dei quattro senatori a vita, della esplicita difesa dell’operato politico di Ministri (come Alfano, nel “caso kazako”), dei richiami contro la cosiddetta «magistratura politicizzata», della nomina di Amato a giudice della Corte Costituzionale? Dimissioni, esternazioni, poteri di nomina: sono tutte prerogative del Capo dello Stato, certamente. Eppure esse si giustificano solo quando vengono adottate in conformità ai compiti ed ai poteri che la Costituzione attribuisce al Capo dello Stato. Esse non possono, invece, essere utilizzate dal Presidente per scopi politici estranei alle sue prerogative ed ai suoi poteri. Il Capo dello Stato – potere “neutro”, garante super parte della Costituzione – non può servirsi delle proprie prerogative per determinare la politica del Paese, incidere sulla formazione del Governo, impedire lo scioglimento delle Camere. Dall’attacco degli scorsi giorni contro il M5S, è ormai evidente che questo Presidente della Repubblica non rappresenti più l’unità della Nazione, ma soltanto una parte del Paese: quella che ha voluto le “larghe intese” della partitocrazia, quella che cercherà, con tutti i mezzi a sua disposizione, di salvare ancora il Caimano. Che fare? L’ «ora è scoccata», scriveva Norberto Bobbio contro Cossiga, ancora in quel novembre 1991. Sino a quando, dunque, si chiedeva ancora Bobbio? «Siamo in molti a domandarci se l’ora non sia ormai già scoccata». Che fare? Per i reati di attentato alla Costituzione e di alto tradimento commessi dal Presidente della Repubblica, la Costituzione prevede soltanto la messa in stato d’accusa, deliberata dal Parlamento e giudicata dalla Corte costituzionale. Vi sono perlomeno due obiezioni. L’una, di tipo giuridico: era, questa, l’obiezione che Napolitano faceva allora alla richiesta di l’impeachment. Questione «assai controversa sul piano della sostenibilità giuridica», dichiarava. Certo è difficile capire come la Consulta (di oggi è giudice Giuliano Amato, tanto per ricordare) potrebbe giudicare la messa in stato d’accusa. L’altra obiezione è di tipo politico: il senso politico della messa in stato d’accusa (al di là delle eventuali sanzioni penali, e quindi delle conseguenze giuridiche) sarebbe quello di costringere il Capo dello Stato alle dimissioni. E, nel nostro caso, ciò avrebbe l’effetto di ritardare ulteriormente nuove elezioni (in quanto – per indire nuove elezioni – sarebbe necessario eleggere il nuovo Presidente). Eppure si tratta, a ben vedere, di due obiezioni che non colgono il punto. Costringere Napolitano alle dimissioni – se pure tecnicamente ritarderebbe i tempi per nuove elezioni – rappresenterebbe un atto politico fondamentale: significherebbe la sconfitta delle larghe intese PDL – PD-L, della farsa che ha visto, come ha ricordato Grillo, «l’entusiasmo e il sorriso di Berlusconi, i suoi applausi felici alla nomina di Napolitano alla Camera». E poi la messa in stato d’accusa avrebbe un valore simbolico e politico ben più alto di quello di un semplice procedimento “giudiziario”. Scriveva Umberto Eco: «Il cosiddetto impeachment non costituisce necessariamente, come la parola potrebbe far ingenuamente supporre, una forma di condanna. Semplicemente, di fronte all’accusa che il Presidente abbia ecceduto nell’ esercizio dei suoi poteri, il Parlamento si riunisce per discutere se questo sia vero o no, e - come tutti i tribunali - può decidere che il fatto non sussiste. Ma, nell’interpretare gli articoli della Costituzione che definiscono i poteri del Presidente, fa qualcosa che va molto al di là del caso singolo […] Prima ancora di giudicare […], il Parlamento deve rileggere la Costituzione ad alta voce e di fronte al Paese» (U. Eco, Va in onda dal Colle il quinto potere, in «La Repubblica», 22 dicembre 1991). È questo il senso politico della messa in stato d’accusa: il Parlamento – in quanto rappresentante della nazione – più che giudicare come un Tribunale ricostruisce la verità dei fatti, rilegge la Costituzione ad alta voce, dichiara di fronte al Paese ciò che pensa sull’operato del Capo dello Stato. Non si può pensare la messa in stato d’accusa in termini puramente giuridici, come un procedimento giudiziario. La controversia giuridica è una cosa, la necessità politica è un’altra. Che Napolitano abbia violato o meno una norma giuridica, certo è che egli ha esercitato le sue prerogative al di là dei limiti previsti dalla Costituzione, ha snaturato il senso politico e morale della figura del Capo dello Stato. L’impeachment è, allora, il momento in cui il Parlamento valuta la condotta del Re: sulla base della Costituzione lo accusa, lo giudica e lo condanna politicamente. Per questo la messa in stato d’accusa ha un valore indipendentemente dal giudizio che, su di essa, darà poi la Corte Costituzionale. Essa rappresenta, infatti, il momento in cui il Parlamento, in quanto unico organo che è espressione diretta del popolo, si fa lui stesso garante della Costituzione, in cui è chiamato a leggere ed applicare la Costituzione contro il Re che l’ha usurpata. Questa è dunque l’occasione, per il Parlamento, di prendere finalmente coscienza di quanto accaduto nel corso di questi ultimi mesi. E di accusare il Capo dello Stato, di fronte al popolo, di aver violato la Costituzione in nome della quale egli ha sempre dichiarato di agire." Paolo Becchi

Potrebbero interessarti questi post:

Ccà nisciuno è fesso
Napolitano contro il reato di vilipendio
Napolitano contro il MoVimento 5 Stelle

11 Ott 2013, 10:47 | Scrivi | Commenti (521) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 521


Tags: Cossiga, Eco, impeachment, Napolitano, Paolo Becchi, Parlamento

Commenti

 

Non ci crederete, ma è proprio così: " chi di spada ferisce di spada perisce", " chi sputa in cielo in faccia gli ritorna", " chi di d'impeachment ferisce di impeachment perisce". Gli antichi non sbagliavano mai, i vecchi purtroppo sì.............eh, Napulità?

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 03.01.14 01:54| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo come possa un parlamento,eletto con una legge dichiarata incostituzionale dalla corte suprema continuare bellamente a legiferare.
Mi sembra che tutte le decisioni prese possano essere equiparate a carta straccia!

Ognuno di noi è legittimato a non tenerne alcun conto!

E lo stato italiano,se le applica,è un fuorilegge.

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 23.12.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho scritto una lettera che cominciava
Letta, lui che tanto chiacchiera, non ha dato lavoro a un solo disoccupato
Mi sono dovuto assentare qualche giorno e non ho potuto seguire, l'avete pubblicara?
Avanti tutta
Arnaldo Cantani

Arnaldo Cantani 20.10.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

se hai 3 MINUTI falle girare anche tu.
Riequilibrare
http://www.change.org/it/petizioni/libera-a-tutte-le-organizzazioni-di-base-ed-a-francesco-limitare-stipendi-non-oltre-10-volte-il-minimo


equità e controllo
http://www.change.org/it/petizioni/italiani-aiutatevi-sanit%C3%A0-controllo-bilancio-e-finanza-diffondere

ora siamo solo pensionati
http://www.change.org/it/petizioni/cittadini-in-pensione-siamo-uguali-pensionati-ne-spazzini-ne-politici-1000-con-anzianit%C3%A0-contributiva-di-35-anni-1500-40-anni-2000-45-anni

nuovo pesidente
http://www.avaaz.org/it/petition/Nuovo_presidente/?launch

Ho appena creato una nuova petizione e spero vorrete firmarla, si chiama:
Bloccare il prelievo forzoso sui cc , prima di porre un tetto max di stipendi e pensioni d'ORO
http://www.avaaz.org/it/petition/Bloccare_il_prelievo_forzoso_sui_cc_prima_di_porre_un_tetto_max_di_stipendi_e_pensioni_dORO/?launch

vie d'acqua
http://www.change.org/it/petizioni/ai-cittadini-italiani-in-particolare-lombardi-diffondere

Ciao e grazie franco

franco v., milano Commentatore certificato 18.10.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro esimio presidente è chiamato a testimoniare nel processo Stato-Mafia in cui è imputato il suo amico Mancino.
Il "caso" ha voluto che nella stessa legislatura fossero nominati: presidente del senato Grasso(scrivo voluttamente in minuscolo);
presidente della corte costituzionale Amato.
Minchia signor tenente, quante coincidenze!
Naturalmente il presidente di Bananas, testimonierà sapendo che le intercettazioni con il suo compare Mancino son state debitamente distrutte visto il ruolo che ricopre.
Evviva le tre scimmiette: non sento non vedo e non parlo.

Massimo Loi 17.10.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Sig.Presidente Napolitano, quando si attiverà affinchè venga revocato il titolo di Cavaliere al noto pregiudicato per frode fiscale?!; questi gode, tuttora,di presidi di carabinieri presso le sue abitazioni e di una scorta; ma queste forze di polizia,pagate da noi,debbono proteggere gli onesti servitori dello Stato e non squallidi personaggi che ,nel corso degli anni, hanno truffato gli italiani e l'Italia.Aspettiamo un suo monito!

emanuele meli, catania Commentatore certificato 17.10.13 09:06| 
 |
Rispondi al commento

A Sua Eccelenza Giorgio Napolitano Presidente della Repubblica Italiana
A quando la proposta motivata del Presidente del consiglio (ENRICO LETTA) per la revoca del Titolo di Cavaliere a SILVIO BERLUSCONI CONDANNATO PER FRODE FISCALE
Il regolamento per l’assegnazione dell’onorificenza recita così:
“Salve le disposizioni della legge penale, incorre nella perdita dell'onorificenza l'insignito (IL CAVALIERE) che se ne renda indegno. La revoca è pronunciata con Decreto del Presidente della Repubblica, su proposta motivata del Presidente del Consiglio dei Ministri, sentito il Consiglio dell'Ordine.”
Parla di cose scomode, anche, l’art. 54 della Costituzione: fedeltà, disciplina, onore. Concetti di cui sembra smarrito il senso.
Infatti La COSTITUZIONE all’art 54 recita così:
“Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.
I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge”.
È una SUA prerogativa e gli Italiani si aspettano da ELLA CHE RAPPRESENTA TUTTI GLI ITALIANI ed è GARANTE della COSTITUZIONE la revoca e l’allontanamento delle persone indegne dai luoghi deputati a rappresentare la Nazione

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato 16.10.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): www.moviradio.it
L'App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ecco perché S. M. Giorgio I Imperatore d'Italia ha ammonito i giovani a non fidarsi di quello che leggono su Internet. Beppe, sei un propagandatore di odio. Ma soprattutto - e ben più grave - scrivi le cose che i giornali del regime non si degnano nemmeno di notare. Impeachment, e condanna per alto tradimento anche se desse le dimissioni, perché non è giusto che si goda la megapensione di platino (oro costa meno) grazie al fatto di averci mandato in rovina. Di Cossiga il PDS ha chiesto l'impeachment per anni con l'accusa di alto tradimento, per poi lasciar perdere a causa delle sue dimissioni. Beh, se era un traditore, perché non portarlo in tribunale e togliergli così i benefici della pensione? E questo discorso, molto più pertinente, vale per l'attuale inquilino del Quirinale (non Presidente, che implicitamente indicherebbe un eletto in maniera corretta e democratica)

Franco 15.10.13 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Se il Re Giorgio ha il coraggio di usare 40 automobili per scorazzare per le strade di Roma; deve avere anche il coraggio, quale difensore dei diritti dei proletari, di rinunciare alla carica di Presidente che a lui resta grande.
Faccio notare che vari presidenti di altri paesi più importanti del Nostro han dovuto rinunciare per cause assai meno gravi: lui si afferra a ciò che non ha diritto.
Non ci rappresenta.
Salve

Coriolano Rossetti 15.10.13 01:32| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la lettera che ho inviato alla Presidenza della Repubblica:
Caro Presidente, Le voglio ricordare, con rispetto e educazione, che Lei rappresenta non solo i circa sei milioni di italiani che hanno votato Berlusconi, ma anche gli altri quaranta milioni che non l'hanno votato. Quindi il rispetto non si deve avere solo per i sei milioni di italiani, ma anche per gli altri che hanno votato altri partiti, compresi quelli che hanno votato il M5S. Quando Lei si rivolge al Movimento dicendo che se ne fregano dei problemi della gente, Lei con rispetto parlando lo sta dicendo anche a me, offendendomi. Se non sbaglio l'indulto e l'amnistia già sono stati decisi qualche anno fà, da allora è cambiato qualcosa, sono migliorate le condizioni nelle carceri? Sembrerebbe di no, visto che ha posto di nuovo il problema e allora non è che con l'indulto e l'amnistia le cose si risolvano in meglio. Ha ragione a porre il problema delle carceri, ma cosa, come direbbe qualcuno, "c'azzecca" l'amnistia? Il Parlamento deciderà i reati da depenalizzare con l'indulto, e mettiamo "putacaso" che il Pdl ci metta la frode fiscale o qualche altro reato di Berlusconi, come la mettiamo? Lei continuerebbe a firmare tutte le leggi ad personam, come ha fatto finora, senza mai mandarne indietro una? Si, qualche legge l'ha mandata indietro, ma non certamente quelle ad personam. Quando Lei lancia i moniti alla Magistratura di avere un atteggiamento diverso, come mai non l'ho mai sentita lanciare moniti a tutti quelli che dicono che la Magistratura è un cancro da estirpare? Infine, come tutti dicono che la nostra Costituzione è la più bella del mondo, allora perchè cambiare l'art.138? Non è vero che cambiandolo non succede nulla, succede succede e Lei dovrebbe saperlo meglio di me. Con educazione e con rispetto le porgo distinti saluti.

Anna Vzioli

anna vizioli 14.10.13 21:42| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO SI DEVE RIPOSARE

Giovanni.s 14.10.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO I GREGARI HANNO coniato il nuovo tormentone ItaliaCambiaVerso pronto per essere diffuso con i mezzi di DISINFORMAZIONE DI MASSA, pur sapendo che in ITALIA NN CAMBI UN CECIO #renzi #napolitano #letta tutti uniti in veDRO
Gregari D Nautonnier
UNICO OSTACOLO IL M5S
CONTINUAMENTE
ATTACCATO
DALLE TRUPPE
ISTITUZIONALI

Daniela C. Commentatore certificato 13.10.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

in Italia basta dire una parola in opposizione a quello che dice Napolitano e subito si levano in volo i difensori del Grande Vecchio. Combinazione vuole che sono quelli che stanno in vita grazie al " colpo di stato del presidente ". Dopo Grillo adesso se la prendono con Renzi che ha OSATO dire di essere un poco contrario all' uscita infelice di mettere in atto una discussione infinita sull'amnistia e indulto, mentre i nostri giovani non trovano lavoro, i pensionati non arrivano a fine mese e il governo non governa niente se non i propri interessi di partito. questi litigano su tutto e non si muove niente.

pasquale ippolito, napoli Commentatore certificato 13.10.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLITANO E' DI PARTE..........DUNQUE SI DIMETTA

vuole salvare IL PREGIUDICATO

Dopo l'infame attacco del giornalista DaMilano alla nostra cittadina portavoce TAVERNA durante 8 e mezzo, trasmissione TV condotta dalla GRUBER (BILDERBERG), suggerisco a tutti i nostri portavoce di presentarsi nelle trasmissioni TV con LA COSTITUZIONE in mano
E' la CARTA che deve guidare il nostro cammino
Sempre e solo con Beppe
Osvaldo Chiarelli M5S Firenze

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato 13.10.13 18:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

pienamente pienamente pienamente d'accordo.
se andate in piazza vengo anch'io!!!!
ricordiamo che il signor napolitano è al parlamento dal 1953: ho cercato a lungo sul web per trovare una sua proposta sullo stato delle carceri. io non ho trovato nulla, forse non so cercare bene. se non sbaglio è stato anche ministro dell'interno......

liliana pelloso 13.10.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano dopo le uscite di Renzi su Amnistia e indulto non gli dice che se ne frega della Gente ?

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato 13.10.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

non ha senso chiamare il parlamento a rileggere

la Costituzione:il giudizio sarebbe di assoluzione

del "grande vecchio" dall'accusa di impeachment dal

momento che la maggioranza delle forze politiche

è collusa e,più che leggerla ne darebbe una inter

pretazione coerente con i propri interessi di

casta e di sopravvivenza.Quello che diventa

prioritario è indire una grande manifestazione

nazionale per porre il problema di un Paese del

tutto fuoruscito dal dettato costituzionale con

il pretesto del"baratro" e dell'emergenza econo

mica.

mario morra 13.10.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

In poche pochissime parole:IN PRESENZA DI UNA CANCRENA non esiste una cura ma la soluzione è drastica :ELIMINAZIONE.Giorgietto per l'Italia è ormai assodato rappresenta una CANCRENA quindi occorre subito la soluzione estrema togliergli la sedia immediatamente da sotto il c....e molto cortesemente augurargli lunga vita

Francesco Bongiorno 13.10.13 06:28| 
 |
Rispondi al commento

Ha ancora senso e valore parlare di democrazia in Italia?Il parlamento non conta più nulla,come d'altronde ha il valore di una farsa il ruolo del parlamento europeo dinnanzi agli organi istizionali Consiglio europeo e Commissione europea.

salvatore moretti 13.10.13 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono del parere che il "capo dello stato" , deve rientrare nel ruolo che la presidenza della repubblica gli impone.Troppe volte scende in campo in maniera quantomeno arbitraria.Gli italiani ,però penso che stavolta abbiano capito.Questo presidente ha già "governato " abbastanza , sarebbe giunto il momento di stare a casa e svolgere il ruolo di nonno ( vista l'età con i propri nipotini.

mario ., sortino Commentatore certificato 12.10.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Condivido totalmente l'analisi del Prof. Becchi sulla parzialità del Presidente della Repubblica.Mi pare che il Presidente non abbia usato i toni utilizzati con il movimento 5Selle anche con quei parlamentari che manifestano quotidianamente contro Istituzioni dello Stato. Ma gli italiani hanno hanno ben capito, lo hanno dimostrato con il loro voto, chi e' che "se ne frega del paese", e si ricorderanno di chi li vuole sacrificare sull'altare delle larghe intese capace di fare solo ulteriori danni al paese.

nuccio 12.10.13 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Eccesso di Decreti Legge , contrario al dettato dell’ art. 77 della Costituzione

Ricordo che una volta la Presidenza della Repubblica vigilava costantemente se la materia , o una parte delle materie, di un Decreto Legge, fosse considerato un caso straordinario di necessità e urgenza che giustificasse l’ emanazione di un Decreto Legge.
L’ articolo 77 della Costituzione,recita:
“Quando, in casi straordinari di necessità e d'urgenza, il Governo adotta, sotto la sua responsabilità, provvedimenti provvisori con forza di legge, deve il giorno stesso presentarli per la conversione alle Camere che, anche se sciolte, sono appositamente convocate e si riuniscono entro cinque giorni.”
Dato che buona parte dei decreti 2013 contengono materie non catalogabili nei casi straordinari di necessità e urgenza, mi pare di costatare che sia venuta meno la vigilanza della Presidenza della Repubblica sul rispetto di questa norma costituzionale.

Luigi Lavorgna 12.10.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Un criminale nazista morto nel suo letto e Napolitano ancora Presidente: due enormi ingiustizie.

angelo v., carrara Commentatore certificato 12.10.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Un criminale nazista è morto nel suo letto.....che schifo, Napolitano è ancora lì a massacrarci: due enormi ingiustizie.

angelo v., carrara Commentatore certificato 12.10.13 20:19| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Scusate il disturbo
questa è una notizia e non un commento.Per tutti coloro che non lo sanno,
I sondaggi politici elettorali di oggi 12-Ottobre
ci danno al 25 %
Forza Beppe !!!!!!!!!!!!!
http://news.supermoney.eu/politica/2013/10/sondaggi-politici-elettorali-ixe-m5s-vicino-al-25-ma-e-il-pd-a-dominare-0035127.html#

Antonio B. Commentatore certificato 12.10.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

ESERCIZIO PER I COMMENTATORI DEL BLOG

Volete dire la vostra? Sfogarvi? C'è stata un'illuminazione, avete in animo e comunicarla ai simpatizzanti e militanti?

L'illuminazione impegna la mente.
Eccola, eureka!

Con chi volete averne un feedback?
Siete individui socratici, quindi vi serve. Sapete che il confronto è illuminante.

Volete incitare Grillo o i lettori del blog? Parlate con Dio? Con quei fetenti del PD? L'odiosa finocchiaro? Parlate ai ladroni del PDL? Fascisti e golpisti in pectore? Ladri di polli e di banche?

Allora attenti a quel che scrivete!

State per comunicare, e volete che il messaggio giunga, no? Ora vi svelo il metodo ottimale per dire le cose.

L'incitazione fatela a voi stessi.

Come se le idee non fossero venute a voi.

Troverete che, allora, occorre dire le cose in modo differente. Non capireste, se non sapeste già la loro profonda intrinseca verità.

C'è sempre una mediazione.

Allora scrivete a voi stessi nel modo più giusto. Be' vi tocca d'essere meno egocentrici e più pazienti. Fa bene a voi, innanzitutto.

Quando commentate, se vi rivolgete al vostro alter ego riflesso, vi farete capire.

I furbi non passano. I furbi sono dei presuntuosi inconsapevoli e gli spregiudicati poi pregiudicati come berlusconi.

Solo se cercherete di essere chiari con voi stessi, sarà chiaro con gli altri, quel che avete capito e volete diffondere.

Mi sono capito?
:-)

gennaro esposito 12.10.13 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Cazzarola! Ma dove vivo? Le carceri si che sono il reale problema del nostro paese! Grazie Giorgio per aver illuminato la mia mente.. Grazie per avermi aperto gli occhi! Ed io che pensavo che i problemi reali della gente fossero non trovare un cazzo di lavoro per vivere dignitosamente, per mantenere i propri figli e farli vivere bella legalità.. E Giorgio mi parla di amnistia.. Francamente me ne fotto delle condizioni delle carceri.. In fondo e' una punizione non una villeggiatura! Chi e' dentro ha sbagliato e deve pagare! Giorgio ci hai provato.. Ma una parte di italiani (quella buona) non e' cretina come pensi tu! Levati dalle palle assieme ai tuoi compari signor presidente della Non repubblica italiana!

Luca p 12.10.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

E' ormai davanti agli occhi di tutti che Napolitano "penda" per una certa parte.
Intanto, un vero uomo, che si renda conto di non poter assolvere al proprio incarico nei modi e nei termini stabiliti dalla Costituzione, dovrebbe dimettersi.
Se la sua stessa coscienza e senso del dovere o etica non glielo impone,allora SI all'impeachment, così sarà ricordato come il primo PDR ad essere stato eletto 2 volte ed anche il primo ad essere stato messo alla porta per non aver saputo garantire la Costituzione e non aver saputo conservare la sua posizione istituzionale super-partes.
Dio, perchè non abbiamo in questo nostro paese politici illuminati?
Siamo proprio sfigati...
Un saluto a tutto il blog.

Natascia Di Davide, tortoreto Commentatore certificato 12.10.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

prendo atto della diversità di veduta del Presidente mi sembra di aver capito che per lui come per i partiti i problemi reali della gente e del paese sono indulto e amnistia.(non essendo sufficiente la legge chiamata comunemente svuotacarceri di qualche mese fa.
Per M5 sono disoccupazione fisco economia criminalità giustizia sociale legalità ecc.
Spero faccino la loro campagna elettorale su questo dicendo ben chiaro per noi i problema del paese e amnistia e indulto , poi spetterà agli elettori decidere.

andrea de min 12.10.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ha la memoria corta.
Pensa che si e' anche scordato che nel 1979, nel giustificare il voto contrario all'adesione dell'Italia allo SME, disse tutti i motivi per i quali l'aggancio valutario avrebbe massacrato l'Italia.
Adesso difende a spada tratta l'euro, senza se e senza ma. Sapendo perfettamente che e' il cambio fisso la causa del nostro disastro economico.
Altro che impeachment.

Cristiano Streppa, Sant'Elpidio a Mare Commentatore certificato 12.10.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento

per me l'alto tradimento ci sta tutto.

Processatelo!

fabrizio castellana Commentatore certificato 12.10.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

qualche giorno fa ho letto sul blog un'osservazione che mi sembrava piuttosto importante e che non ho visto riprendere da nessuno, nemmeno dai nostri parlamentari. Si chiedeva se il premio di maggioranza, che permette al PD di governare, è sempre valido, quando la coalizione che l'ha conquistata (con i voti anche del SEL che ora è all'opposizione) non esiste più.

enrico grazioli 12.10.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"senza di noi, verrebbero gli Alba Dorata".
stai trasformando un movimento pulito in uno xenofobo, io vado via a gambe levate. non voglio sulla coscienza migliaia di bambini afrocani avvolti nelle bare e sepolti con le loro madri che li hanno protetti sino all'ultimo.
preferisco continuare ad avere la mafia in parlamento, tanto c'è stata sempre e sempre ci sarà.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.10.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che sarebbe piu` utile organizzare una raccolta di firme popolare per chiedere le dimissioni del presidente della repubblica che aspettare l`impeachment chiesto dal parlamento!
Ormai si sa` benissimo che i "cialtroni" , (a parte i portavoce del M5S), che siedono in parlamento,sono solidali con il nonno presidente, infatti sono stati messi li da lui! Penso farebbe piu` effetto una raccolta, magari di un milione di firme da sbattergli sotto il naso, che mille chiacchere inutili fatte dai ladri seduti in parlamento!

Gianfranco Chiste` 12.10.13 10:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non appartengo a M5S, non l'ho votato perchè non concordo con alcuni temi (eliminazione piccoli comuni in testa) ma soprattutto non concordo nei modi in cui fa politica. Mi capita spesso viaggiando di sentire alla radio dirette dal parlamento: non vi ho mai sentiti rivolgervi a nessuno con educazione. mai. io sinceramente ne ho le scatole piene di un paese in cui tutti si svegliano con la verità in tasca. in cui se sono anni che ti muovi in ambito amministrativo sei da buttar via perchè nasce una nouvelle vague di gente che finchè non gli è bruciata la terra sotto i piedi se ne è sempre stra-fregata delle sorti del paese. questo su napolitano può essere anche per certi versi condivisibile, ma non risolverà i problemi del paese. servono riforme serie e quelle si fanno solo collaborando e confrontandosi in modo anche duro ma volto a costruire. in 6 mesi di attività parlamentare vi ho sentiti intervenire dando dei ladri, dando dei mafiosi, raccontanto del regno delle due sicilie, facendo demagogia pura sugli immigrati, ma non vi ho mai sentiti dialogare con le altre forze politiche. non siete infusi di scienza divina, non siete diversi dal resto degli italiani. insieme si lavora e si migliora, voi siete l'emblema della saccenza italiana. sui temi a me cari, la rappresentanza ed il futuro delle terre alte siete ignoranti in materia da far spavento, e non ve ne frega niente + che alle altre forze politiche. siamo un territorio da svuotare di rappresentanti per favorire le speculazioni della green economy. ma come sull'acqua ci siamo fatti trovare pronti così anche sarà stavolta. e tanto per chiarire sono uno di quelli che voi considerate compromessi, a 30 anni ne ho dieci di esperienza in piccola amministrazione. già, 10 anni; quelli in cui voi risultavate non pervenuti

roberto r., cuneo Commentatore certificato 12.10.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, organizziamo una grande manifestazione a Roma per chiedere le immediate dimissioni di Giorgio Napolitano. Facciamoci sentire, facciamoci vedere. Diciamo tutti insieme che il re, malgrado giornali e televisioni di regime, è nudo! Dopo il VDay...il Go home Giorgio. Anzi non una manifestazione, di più... una festa! Al grido di vogliamo un vero Presidente. Senza Vaffanculo ovvio...è oltraggio al capo della stato. E l'oltraggio è facile....è lo Stato che non Napolitano manca!

Sauro T., Arezzo Commentatore certificato 12.10.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scurdammc' ò passat simm' e napule paisà

aldo delli carri 12.10.13 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo inno per la grande curva sud romanista per Roma-Napoli del 18: "senti che puzza, scappano anche i cani, sono arrivati i Giorgi Na...".

mario genovesi 12.10.13 05:51| 
 |
Rispondi al commento

riposto anche qui, il mio commento originale è sul post sul reato di immigrazione.


Io ho bisogno di un chiarimento e subito!
il programma è chiaro "nessuno deve rimanere indietro" e questà è una proposta SOCIALE.
Come lo sono reddito di cittadinanza - acqua e servizi essenziali pubblici - no tav - investimenti sulla scuola pubblica e la sanità .... tutto questo è di SINISTRA ripeto SINISTRA!! è per questo che ho votato M5S!
Quanto nei commenti e nel post sull'immigrazione invece non lo è, è DESTRA! Quindi per favore non me la menate che "non esiste più dx e sx" : è vero per i partiti ladri: stessa merda. MA esistono ancora persone di sinistra (io per esempio e tutti gli attivisti toscani che conosco e grandissima parte degli elettori almeno qui in Toscana) e persone di destra (gran parte di quelli che scrivono qui ad esempio).
Io sono d'accordo quando vedo i portavoce appoggiare la proposta di legge contro l'omofobia, qui non ho visto neanche due righe! E QUESTO E' IL LUOGO del moVimento, non ce ne sono altri (i meetup sono semideserti).
Quindi per favore fatemi capire chi ho votato, grazie.

simone v., Prato Commentatore certificato 12.10.13 02:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

popolo italiano nn ascoltate i proclami in tv e nelle piazze dei politici pd-l o pdl o altro perche cambiano persona ingannandovi e cmq quando sono nelle stanze stringono accordi con altri fregandosi di noi cittadini NB popolo barese nn ascoltate il m.fonzie di turmo

marco i., bari Commentatore certificato 12.10.13 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Non riusciamo a raggiungere nemmeno 500.000 firme per la perizione contro il cambio della costituzione e continuiamo a parlare e basta!
Firmate tutti in massa, almeno questo!!


http://www.change.org/it/petizioni/costituzione-non-vogliamo-la-riforma-della-p2-firma-l-appello?share_id=sMVmaAOzRf&utm_campaign=signature_receipt&utm_medium=email&utm_source=share_petition

Patrizia G. Commentatore certificato 12.10.13 01:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'art.90 della Costituzione esiste non a caso.
Napolitano ha violato molto spesso l'art 68 della Costituzione con atteggiamenti parziali e ostili all'opposizione parlamentare. Per cui mi pare che ci siano gli estremi per la messa in stato d'accusa.
Lo ripeto da 2 mesi, finalmente qualcuno ha capito che è arrivato il momento perchè la misura è stracolma.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.13 00:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

"Caro"Presidente,la nostra costituzione non ha nessun bisogno di modifiche,va' bene cosi' come è. Anzi:di modifiche furbette ne ha subite fin troppe da parte dei cari smanettoni costituzionali che tutti ormai conosciamo sin troppo bene che si alzano magari alle 02.00 del mattino o nel giorno di ferragosto a fare la seduta straordinaria per fare i loro interessi. Anzi:sarebbe magari il caso che Lei (visto che ne è il garante)invece di lasciarsi scappare certe affermazioni,pestasse un po' i pugni sul tavolo e facendo la voce grossa, invece di proporre modifiche ,facesse rimettere le cose al loro posto.

luca . Commentatore certificato 12.10.13 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pulsante "mi piace" ed "Invia" di fb non funzionano in questo post.

Marco 12.10.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto al 1000% anche io !!!!!

Luigi De Romanis 12.10.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO AL 1000% QUANTO ASSERITO DAL PROF. BECCHI.
NUTRO PREOCCUPAZIONE PER QUELL'UOMO CHE,NELLA FIGURA DI PRESIDENTE MI AVEVA COMMOSSO NEL PARLARE DEL 150° ANNIVERSARIO DELL'UNITA' D'ITALIA E SPINTO A ESPORRE IL TRICOLORE DAL BALCONE DI CASA, FINO A "SFOGLIARE" CON ENTUSIASMO, NELLE MIE LEZIONI, LA COSTITUZIONE ITALIANA.
E' INNEGABILE: HA FATTO RAFFORZARE L'AMOR PATRIO A TUTTI GLI ITALIANI. OGGI PERÒ NON LO RICONOSCO PIÙ.
UN UOMO DI GOVERNO CHE ACCUSO' DI IMPEACHMENT COSSIGA.
ED ORA CHE FA? REMA CONTRO I SUOI PRINCIPI DI PARLAMENTARE PER... SALVARE UN RICONOSCIUTO "PLURIPREGIUDICATO" CHE NEL SUO "VENTENNIO" NON RICORDO ALCUNA MIGLIORIA REALIZZATA PER NOI ITALIANI.
CHE COSA E' SUCCESSO?
NON POSSO IMMAGINARE CHE UNA PERSONA DEL SUO SPESSORE POLITICO POSSA INFRANGERE LA COSTITUZIONE SENZA CHE VI SIA UNA SERIA SPIEGAZIONE.
NON POSSO PENSARE CHE, GIUNTO VICINO ALL'EPILOGO DI UNA BRILLANTE CARRIERA, ABBANDONERÀ LA SCENA POLITICA COLL'OMBRA DEL SOSPETTO DI AVER AGITO SOTTO UN IPOTETICO RICATTO.
QUALE MACCHIA HA POTUTO SEGNARE IL SUO PASSATO?
OGNI AZIONE HA UNA LOGICA.
AUSPICO UNO SCATTO D'ORGOGLIO, PRESIDENTE?

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 11.10.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi, la forza che sta dietro alle spalle di napolitano è soverchiante.Lui ha dietro la MASSONERIA.Quindi anche volesse fare un passo indietro non potrebbe.Non penso sia per l'incolumità sua, quanto piuttosto per tutta la sua famiglia allargata.Nell'agenda di gelli trovata dalla GdF, il suo nome non compare tra i massoni, tuttavia non escludo che ci sia qualcos'altro che ne provi l'appartenenza.Con i fatti, non abbiamo dubbi, ma se si trovasse qualcosa di concreto sarebbe meglio.Comunque il convitato di pietra di napolitano(massoneria)ce l'ha addosso come un vestito

tutti a casa, zena Commentatore certificato 11.10.13 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano, si sa, ha fervidamente sostenuto i carriarmati russi in Ungheria. E chissà che emozione se avessero allungato quel tanto da arrivare in Italia.
Ma non si può avere tutto dalla vita....
E i geni mettono uno così - perdipiù frollato dal tempo - a fare il presidente della repubblica. Adesso sono craxi nostri.

Gian C., Padova Commentatore certificato 11.10.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Pia illusione caro Becchi! Questo parlamento fatto di fantocci nominati dai partiti , non ha la prerogativa morale ed intellettuale per riscattarsi. Siamo in presenza di un "esercito di terracotta" senza anima e senza autonomia. L'unica cosa possibile è lasciarli andare a "briglia sciolta" fino a quando la gente non capirà di che "pasta sono fatti" e li punirà come si conviene. Lo so che dovremo soffrire, noi ed i nostri ragazzi in parlamento ( la minuscola non è un errore ... ),ne inventeranno di tutti i colori come più di quello che hanno già fatto , ma la verità è un mare inarrestabile che li seppellirà senza scampo ... cominciamo a valutare la possibilità di dimissioni di massa da questo parlamento , distanziandoci immediatamente da questo teatrino immondo , dove la Costituzione , le leggi e l'intelligenza della gente , vengono vilipesi ed offesi quotidianamente e sfacciatamente , senza nessun pudore e dove il garante si schiera con apertamente ( almeno in questo si,leale ... ). Lo Stato non esiste più.

Filippo Paterna, Imola Commentatore certificato 11.10.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo il post di ieri contro i suoi senatori, anzi contro i senatori della repubblica e che fino a questo momento non hanno vincolo di mandato, egregio signor Grillo, le sue analisi servono solo a confortare nelle proprie ogni italiano con un minimo di sale in zucca. In soldoni equivalgono a tutte le chiacchiere,più o meno "scientifiche", che si fanno sugli autobus, nei condomini e nei salotti televisivi: parole al vento che diventerebbero "cose" solo se si trasformassero in proposte e poi in leggi, visto che di numeri lei in parlamento ne ha, ma che non ha intenzione di usare!
Ma a lei, egregio, non importa niente della "realizzazione". Lei si diverte e non ci vuole molto a immaginarla sbellicarsi dalle risa mentre vaticina catastrofi, un giorno sì e uno pure, e strapazza quei poveri e onesti ragazzi che ha mandato là come agnelli sacrificali per il suo divertimento. Il suo comportamento non le ricorda quello del cavaliere che ridicolizza l'uomo senza quid e fa di testa sua senza consultarsi con nessuno,tanto sono solo dei servi? magari sarà vero, ma quei poveri cristi di cittadini da lei fatti mandare in parlamento, non se lo meritano proprio.
Avrà ragione anche ragione su Napolitano, ma ripeto, l'avevamo capito tutti! Il problema sta nel trovare delle strategie per contrastare il funesto progetto, ma vietando assolutamente, lei, qualsiasi accordo con quella parte della sinistra che qualcosa vuole fare (si è visto cosa ha combinato con Bersani, favorendo così la deriva a destra del PD), non fa altro che ammuina, per nascondere il suo vero volto di demagogo di estrema destra.
E le chiedo: le sarebbe piaciuto che l'Alitalia andasse in fallimento,eh! L'hanno salvata con i nostri soldi, ma anche lei si è arricchito con i soldi nostri del biglietto ai suoi spettacoli di guitto! Almeno i nostri soldi vanno a lavoratori che non andranno in mezzo a una strada!

maria francesca Cannonito, Palermo Commentatore certificato 11.10.13 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di commenti sul comportamento di Napolitano se ne fanno anche troppi.
Il blog si faccia promotore di una raccolta di firme in rete per la "messa in stato di accusa" del presidente della repubblica. Predisponiamo un format con il testo di questa richiesta e chiediamo a quanti seguono il blog di sottoscriverlo e spedirlo a destinazione; non servono ingiurie e toni violenti, occorre solo metterci la faccia, ed il nome.
Quando saremo qualche centinaio di migliaia ad aver scritto forse anche i duri d'orecchio sentiranno il fragore della protesta.
Cosa aspettiamo? forse che tutto si riacquieti nel liquame melmoso in cui sguazzano i responsabili di sempre?.
Non è ancora la rivoluzione dei forconi ma è sicuramente la presa di coscienza dei cittadini onesti.
Se siamo ancora convinti che "uno vale uno" risvegliamo quell'uno che è in ciascuno di noi.

gianni g., livorno Commentatore certificato 11.10.13 22:07| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Introdurre subito nell`ordinamento legislativo la pena di morte per alto tradimento alla Costituzione e alla Patria e fucilarlo alla schiena.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 11.10.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apparteneva al GUF (Giovani Universitari Fascisti)
Poi fervente comunista
Poi nel 1956(da tre già in parlamento)dichiarava che l'URSS compiva una azione eroica in difesa del comunismo sterminando con i carri armati la popolazione ungherese (che si ribellava alla dittatura comunista)
Poi eletto europarlamentare prendeva i voli low cost della virgin air da Roma a 150 euro, passava in cassa all'europarlamento e si faceva rimborsare 850/900 euro (beccato dalla TV tedesca e video mandato in prima serata) bella figura.
Poi appena eletto presidente è andato a Budapest con il cappello in mano a CHIEDERE SCUSA!!!!
Poi...
Poi...
Poi...basta

Loris G. 11.10.13 21:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Questa è gente che fa cancellare le intercettazioni che potrebbero far luce sulla trattativa stato-mafia e poi vanno a Bologna il 2 agosto a dire che loro faranno di tutto per far uscire fuori la verità. Ormai la loro credibilità è quasi a 0. Mi sembra sempre di più una persona malata di protagonismo. Il problema è che gli fanno fare il pdr !!!!! Avanti M5S

beniamino miconi Commentatore certificato 11.10.13 21:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La moltitudine di lavoratori giunti in Italia dai paesi europizzati e da quelli extracomunitari sanno chi è il Presidente della Repubblica italiana? Al Rumeno, al Peruviano, al Marocchino, al Senegalese, allo Slavo, al Russo...e a tutti gli altri, quanto può interessare la figura del nostro Presidente della Repubblica?
L'italiano sta diventando una minoranza etnica? Alle istituzioni di potere del nostro Paese, fa comodo giocare a nascondino con le proprie responsabilità? Tutto il nostro paese è in fermento e accade sempre nella storia che vi sia una fine di un ciclo per lasciar spazio a nuovi percorsi! Questa nuova fase sta avverandosi proprio in questi giorni?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 11.10.13 21:06| 
 |
Rispondi al commento

cosa aspettiamo a metterlo in stato di accusa questo despota?

marco ., milano Commentatore certificato 11.10.13 20:57| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi state andando benissimo, unico accorgimento, non offrite alla stampa e ai tg.(purtroppo anche SKY) la possibilità di attaccarvi. Gli eventuali disaccordi interni, come ad esempio la querelle sulla "Bossi Fini" chiudetevi nelle stanze, datevele di santa ragione ma..... non fatevi sbranare da questi cialtroni. In bocca al lupo

ugo firrao 11.10.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che Napolitano è ricattato da Berlusconi
e non rappresenta più gli Italiani onesti,se avesse ancora un barlume di dignità "cosa di cui dubito" si dovrebbe subito dimettere.Grillo fa benissimo a chiederne l'Impeachment, ormai questo venduto che si è permesso di insultare il primo partito Italiano che rappresenta quasi 9 milioni di Italiani, pensa solo a salvare il Pregiudicato del PDL e del PD-L

cicurino p., roma Commentatore certificato 11.10.13 20:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

AVANTI TUTTA!

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 11.10.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Una sola parola: Si!

Francesco M., Capoterra Commentatore certificato 11.10.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento


Avevo un prozio in magistratura, arrivato sino alla Corte di Cassazione che, esagerando, pur di non dar adito a possibili fraintendimenti, si negava e negava  a chi glielo avrebbe voluto offrire, persino un caffè. Un comportamento schivo, tutto famiglia, studio, tribunale. Un comportamento, a parer mio, decisamente eccessivo. Ora, c'è sicuramente una bella differenza da questo esempio al comportamento del Capo dello Stato che, abbandonato il suo ruolo arbitrale super partes, parteggia, anzi sponsorizza e dirige apertamente una delle fazioni in campo, quella fortemente voluta da lui. Ciò, a mio modesto avviso, è anticostituzionale ed inoltre poco consono al suo ruolo di rappresentante di tutto il popolo italiano. Sarebbe ora ne prendesse atto e facesse un bel passo indietro! Anche data la veneranda età.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato 11.10.13 20:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

è VERAMENTE STRESSANTE SUBIRE TUTTE LE AZIONI DEL
PRESIDENTE CHE VOLGONO TUTTE UNITERALMENTE ALLA PROTEZIONE DEGLI STATUS POLITICI SINISTROIDI

romolo politi politi, roma Commentatore certificato 11.10.13 20:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Poche parole: Sig Napolitano, le ho gia' chiesto decine ufficilamente di volte di fare la cortesia di dimettersi
Nel frattempo se resta si astenga da prendere posizioni di parte, da mettere le mani nella costituzione, da promuovere indulti finalizzati ad aiutare colleghi politici indagati o pregiudicati etc.
Siamo in tanti, milioni, che non tolleriamo piu' questa vecchia politica del malaffare, siamo vigili, siamo informati (via internet)

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato 11.10.13 20:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' chiaro che lo spessore di quest'uomo non gli consentirebbe di essere il depositario delle sorti della nazione. E' ovvio che il nostro destino e le scelte che passano sopra le nostre teste provengono da ben altre menti che si servono di persone ricattate e ricattabili. Servirebbe un popolo consapevole e coeso per superare una situazione così grave. Peccato però che anche il popolo di questo stato si rivela ogni giorno di più sempre più ipocritamente colluso e interessato al mantenimento dello status quo.

speriamo bene Commentatore certificato 11.10.13 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma il grosso ostacolo e che le stesse persone che sono state e sono favorite da Napolitano sono anche quelle in larga maggioranza che lo dovrebbero giudicare. Come si supera l'ostacolo???

Silvia fabbrini 11.10.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai sentito Napolitano proporre il taglio dei megastipendi, le pensioni d'oro, le macchine blu o l'abolizione dei vitalizi, dei doppi incaricchi, del finanziamento pubblico ai partiti, perche'? perche' per lui va bene cosi, e' a lui che non interessa niente del popolo.

sidney jahnsen 11.10.13 19:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il peggior presidente (con la minuscola ndr)che l'Italia abbia mai avuto.
I suoi danni non sono ancora stati attentamente valutati.
Quando andrà in pensione il calamitoso partenopeo? (E sarà senz'altro una pensione d'oro...di quelle che vorremmo drasticamente ridurre...e immeritata!!)

claudio fochi, ferrara Commentatore certificato 11.10.13 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La cosa strana è che per risolvere la questione carceraria bisogna obbligatoriamente passare attraverso l'amnistia o l'indulto, questo secondo il Re, e il Ministro della Giustizia e ovviamente le forze politiche che formano questo governo. Il fatto che nulla si dice a proposito del piano carcere presentato dall'opposizione, mi fa storcere il naso, per questo bisogna presentare fin da subito l'impeachment sia al Capo dello Stato che a Re Giorgio, ecco bisogna farlo per tutti e due.

56vinci 11.10.13 19:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IMPEACHMENT.... IMPEACHMENT---- IMPEACHMENT

luigino riccioli, palermo Commentatore certificato 11.10.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

x

cesare pietro martelli 11.10.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari grillini, perchè tanto stupore per l'indulto e l'amnistia? Da sempre, quando attaccata, una casta si difende. Ed è proprio quello che è sempre accaduto, ci sono interessi conosciuti ma ci sono anche, e sono i più forti, interessi trasversali. Non hanno partito nè colore ma hanno il profumo dei soldi! I baldi grillini queste regole le devono ancora imparare, ci vorrà forse un pò ma anche loro saranno risucchiati nel grande buco nero della corruzione. Per il momento, forse, possiamo ancora gridare: AVANTI CINQUE STELLE, NON MOLLARE !!!

Guido S., Tortona Commentatore certificato 11.10.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA MOVIMENTO!!!

Ogniuno di Voi è un preparato e bravissimo tessitore;

Per cortesia

TIRATE FUORI I ROTOLI DI STOFFA!!!

Gracias.

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana 11.10.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Se si segue il comportamento di un individuo con 60 anni di attività politica si nota che ha assunto posizioni via via corrispondenti ai cambiamenti introdotti da soggetti forti, usi ad esercitare e assumere potere non importa come e in nome di cosa. Si nota anche che il nostro é un velocista, pronto a saltare sul carro del futuro vincitore, dargli il massimo di collaborazione e raccoglierne i frutti con incarichi sempre più alti, prebende e potere personale, tanto da usare da un certo momento in poi platealmente chiacchiere e distintivo. A me sembra che la sua storia politica individuale sia la sintesi di quella del pd-l con tradimento degli elettori conclamato. Stranamente(?) accosto la motivazione di tale comportamento a quella che ho sentito affermare da cattolici convintissimi e sereni nel dire che lo sterminio degli indiani d'America era colpa loro, perché la storia deve andare avanti e loro, i veri americani, non ne erano all'altezza. Di grazia, avanti dove?

maria s., ancona Commentatore certificato 11.10.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO SOTTO ACCUSA
Sono d'accordo che Napolitano venga messo sotto accusa per questi motivi:
1) è una vita che occupa le istituzioni e non ricordo sue azioni concrete che abbiano contribuito a migliorare il paese.
2) dopo 60 anni che vive sulle spalle degli italiani sarebbe ora che se ne andasse.
3) L'Italia non può essere rappresentata da un presidente così vecchio e privo di idee innovative.
4) Parteggia inequivocabilmente per una parte politica e non è super partes come dovrebbe essere un presidente.
5)Interviene spesso sul parlamento (vedi F35) sforando i suoi compiti istituzionali.
6) vuole modificare la costituzione a suo piacimento invece di salvaguardarla.
7) tutto sommato è una persona che blocca il paese contribuendo alla sua ingessatura.
8) Dulcis in fundo il suo palazzo è troppo costoso fregandosene della miseria che cresce fuori della casta che lui rappresenta al 100%

Giovanni.s 11.10.13 19:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me non è mai piaciuto sin dal primo giorno, non a mai fatto niente e non a indirizzato la politica verso una strada maestra, che a mio modo di vedere sono in primis ONESTÀ GIUSTIZIA VERA LOTTA ALLA EVASIONE ECC ... Continuano coi loro gichini di palazzo. M5Stelle per la prima volta una vera opposizione e spero presto al governo.

Stefano T 11.10.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

L'idea che mi sono fatto è che Napolitano sia talmente avvezzo a certa vecchia politica fatta di elitarismo e compromessi sporchi da non riuscire più a concepire nulla di nuovo.

Claudio Pierantoni Commentatore certificato 11.10.13 18:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

^

dite la vostra!

http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/10/siete-favorevoli-o-contrari.html


^

Paolo S., LC Commentatore certificato 11.10.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Insomma!!
Il Governo Letta,è stato deciso e voluto,in combutta con i partiti,da Napolitano;il M5S è ben piazzato a dar contro a questo obbrobrio:il Governo Letta nato a tradimento.
E allora gli elettori di tutti gli schieramenti politici,PD,PDL,Scelta Civica,Lega,Sel,tutti,dico tutti,non hanno ancora preso consapevolezza
che Napolitano e la famelica Casta han deciso,
al posto Vostro, al posto Nostro, al posto di Tutti gli Italiani,al posto del Popolo Sovrano,al posto della Democrazia,chi Comanda e Governa l'Italia?!
Loro, sempre gli stessi che hanno portato al fallimento il Paese e dato lunga vita a sè,la Casta.

Morena ., ferrara Commentatore certificato 11.10.13 18:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A parte il fatto che l'impeachment e' per "galantuomini"come Nixon,per individui come Napolitano ci vorrebbe la fucilazione alla schiena!Quello che ha fatto lui e' infatti tradimento di tutte le prerogative del suo incarico.E' fazioso oltre ogni limite di decenza,pretende di orientare lui la politica del governo,cerca di imbavagliare ogni voce di dissenso e soprattutto e' asservito a quelli del Bilderberg.Insomma e' di fatto al servizio di una potenza straniera.Ora,purtroppo la fucilazione non e' possibile ma almeno l'impeachment quello si che ci vuole!

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 11.10.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Senza entrare nel merito delle dietrologie di Grillo sulla richiesta di
indulto e/o aminstia: ma qualcuno, Grillo compreso, lo ha letto quello che
da settimane sbandiera con il nome roboante di 'piano carceri' del
movimento 5 stelle?
Cioè sarebbe questo:
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/Piano-Carceri.pdf? Tre
paginette imbarazzanti? Sbaglio qualcosa? E' solo un abstract di un
documento corposo e dettagliato? Perché se è solo un sunto sarebbe ora che
qualcuno ci dicesse dove si può trovare il documento originale per fare
delle valutazioni. Se non lo è, e se si tratta veramente del dossier
carceri 'completo', stilato addirittura da una commissione giustizia,
beh... si commenta da solo; poi chiedetevi come mai "non ha avuto nessuna
risposta". Problemi complessi non si affrontano banalizzando la realtà

Francesco R. 11.10.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano è di parte......dunque se ne vada

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato 11.10.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

..a casa! a casa! a casa! a casa! a casa! a casa!

pasquino 11.10.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo in tutto con il prof. Becchi, anche su una eventuale richiesta di impeachment del Presidente della Repubblica, il quale, non da oggi, è artefice dell'attuale situazione politica.
Ecco perchè il M5S doveva con la sua presenza in parlamento evitare che tutto ciò accadesse o quantomeno essere più propositivo rispetto ad una allenza su pochi punti per un governo a tempo.
Non dico che fosse tutto chiaro ai più, ma ve ne era il sentore!

Vito D. Commentatore certificato 11.10.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

lasciamo stare il movimento, lasciamo stare il PD o il PDL, al di là di tutto, bisogna cercare di sollevare un problema serio sulla sua permanenza, secondo settennato costituzionale? Si è assunto poteri più grandi di quelli che dovrebbe avere? Si è schierato contro una parte politica? Poi la cosa più grave e che il garante della costituzione vuole la modifica della costituzione, questo già basta per farlo decadere dal mandato, vilipendio della Costituzione!

Vincenzo Folliero, Lucera Commentatore certificato 11.10.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

napolitano non e' il mio presidente.

W IL M5S TUUTTA LA VITA

loredana s. Commentatore certificato 11.10.13 17:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Impeachment per Napolitano

claudio sperduti rampini, firenze Commentatore certificato 11.10.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questo BECCHI?
Quando pochi giorni fa il Presidente Napolitano ha attaccato il nostro Movimento 5S, sono stato io che ho proposto l'IMPEACHMENT (potete leggere su questo sito il mio commento del 09.10.2013 delle ore 06.58).
Ora aggiungo che probabilmente Napolitano aveva ragione, dopo la squallida figura che abbiamo fatto fare ai senatori cittadini, i quali prima hanno proposto l'abolizione del reato di clandestinità e poi sono stati sciaguratamente sconfessati!!!! VERGOGNA
Personalmente ritiro la mia richiesta di impeachment al Capo dello Stato, e rivolgo a lui le mie scuse.

Giuseppe S., Palma Campania Commentatore certificato 11.10.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Daccordo!

un presidente che si permette quei giudizi su una forza politica non è più il garante di nulla.
E' una forza politica esso stesso!

va richiesto e con forza anche!

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 11.10.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Posso anche sbagliarmi ma, come tu dici ovvero determinando la politica del Paese, incidendo sulla formazione di due Governi, impedendo lo scioglimento delle Camere e, soprattutto, trasformando la nostra Repubblica parlamentare in una Repubblica presidenziale, si può ipotizzare che il Presidente Napolitano abbia attuato qualcosa di molto simile a un colpo di Stato; congrua, pertanto, l’eventuale richiesta del Movimento.

Antonio Di Cosola 11.10.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig.re di quasi 90 anni, è arrivato il momento di esaminare la propria coscienza.E' mai possibile che non riesca a modificare il suo comportamento delinquenziale, come può tollerare e continuare a difendere dei delinquenti, dei criminali, ognuno dei quali toglie il pane di bocca ai nostri giovani,per 100-200-300,ecc.. ecc.., pur essendo abbondantemente vecchi e già ricchi.Sono anch'io una persona anziana e non mi riesce di capire il suo disonesto comportamento, la esorto a redimersi e nel soffermarsi a guardare i suoi nipoti, provi a pensare che ci sono tanti giovani come loro che non hanno più futuro.Questi vi ringrazieranno per tutto quello che avete fatto per loro, non so in che modo, ma lo faranno.Non ho altro da dire in proposito,auguro al M5S di non mollare di un mm. la Vs. forza siamo noi, gente onesta, coscienziosa e di animo nobile.

ivano cerrito 11.10.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo Prof. Becchi, ma da un Parlamento di nominati e robot pigia bottoni ci si potrebbe mai aspettare un'azione di lealtà nel rispetto della Carta Costituzionale?
-Il PdR ha nominato il governo.
-La casta partitocratica ha nominato i loro pigia
bottoni.
-Il Popolo Sovrano non ha rappresentanti nelle
Istituzioni e non ha di conseguenza nessuna voce!
Sono tutti complici e si sono appropriati di ogni organo di potere! Come fare per interrompere un tale circolo vizioso nel quale noi orbitiamo passivamente perchè impotenti?
Di elezioni non si parla perchè hanno esplicitamente parlato di progetti fino al 2016!
Quale la strada per ritornare alla Democrazia e alla Sovranità Popolare?
Io so bene che la soluzione c'è ed è una sola, ma...
Si deve trovare al più presto una via d'uscita civile e pacifica, non è pensabile aspettare che falliscano le larghe intese!
Non falliranno mai poichè LORO svanirebbero dopo un minuto! Lo sanno e staranno lì finchè avranno respiro!
AIUTO!


Francesca V., Ragusa Commentatore certificato 11.10.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Per il M5S la richiesta dell´Impeachment é un passo difficile, impegnativo ma doveroso perché ne mette in ballo la coerenza.

Se il M5S ha paura o trema di fronte a Napolitano é finito, si lascia mangiare dal leone. Se invece lo contarsta democraticamente e conseguentemente, fino alle estreme conseguenze lo vince.

La rete ha risposto unita ma occorre al M5S fare il passo politico, inevitabile e conseguente. Anche se non decade é obbligo per il M5S chiedere l´Impeachment.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa legislatura sembra una guerra del Vietnam.
Nella solitudine della giungla ci saranno sempre gli stessi.

luciana m. Commentatore certificato 11.10.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

certo che sììì! impeachment per napolitano!
questi vanno condannati per crimini contro l'umanità, napolitano e il suo amico caimano in testa. basta con le buone, passiamo alle cattive perché la gente nel frattempo muore

marina minicuci 11.10.13 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano,per quanto mi riguarda(ho quasi 70 anni)non lo ho mai e poi mai stimato.Questa sua uscita a Cracovia è stata di una rozzezza tale,da far capire che non è più in grado di controllare la sua emotività.Sarà per l'età avanzata,lo stress o perchè stà vedendo, che tutto il castello di "falsità"si stà velocemente sfaldando .Per questo,gli consiglio di andare via insieme alle sue "larghe intese", di godersi questa agognata pensione e di meditare,..meditare su quanti danni ha fatto all'Italia e poteva evitarceli.Una cosa è certa noi non lo rimpiangeremo,gli assicuro.. che fra poco(quando si degnerà di mandarci a votare) sentirà un booommm(dimenticavo lei le voci del popolo, non le sente)e spero,..sinceramente.. che non ci vada di mezzo il suo cuore,per la...paura.Se vuole una conferma,dia l'amnistia e faccia l'indulto,il boato così, sarà più forte.

Canzio R. Commentatore certificato 11.10.13 16:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Napolitano chiedeva l'impeachment perchè il potere logora chi non ce l'ha.... ora che ha il culo sulla poltrona non la molla neanche sapendo che le intenzioni dei costituenti NON erano di avere un presidente con mandati multipli (bisogna dire che non è l'unico politico a pulirsi il culo impoltronato con la costituzione, è in buona compagnia dei piddini e di molti altri).

"Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri."

Difficile stabilire se il comportamento si Napolitano sia una semplice porcata contro gli italiani oppure sia davvero un tradimento in favore di alcuni stati europei e contro la costituzione (che da decenni nessuno rispetta, parlamento e corte costituzionale inclusi, in particolare sul ripudio della guerra).
I sospetti sono tanti nel quadro dell'europeismo che ci sta stritolando e ora, dulcis in fundo, si vuole pure cambiare la costituzione per accontentare qualche lobby straniera che vuol venire in Italia a far man bassa.
In effetti verrebbe da pensare che Napo sia al soldo di potenze straniere che lo usano contro di noi, ma le supposizioni non sono prove:
può sempre giustificarsi dicendo che si è sbagliato ma in buona fede o che alla sua età non riesce più a intendere molto bene.

Secondo me Napolitano non è il presidente degli italiani ma un piccolo dittatore imposto dai nostri politci per ingessare il potere

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.10.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Grande Paolo. Sono mesi e mesi che denuncio le stesse cose, quindi sono d'accordo con te al 100% senza stare qui a spulciare ogni argomentazione. Hai ragione sacrosanta su tutta la linea e impazzirei di gioia se potessimo davvero accusare il "caro,simpatico e onesto" sig. Presidente di violazione di quei sacri principi costituzionali che ha violato sfacciatamente col pieno appoggio del suo partito e del PDL, riparandosi dietro il falso scudo dell'emergenza. L'emergenza però c'è davvero, ma è un'emergenza causata dalla sua assurda e ridicola rielezione e da tutti i suoi provvedimenti che definire sospetti e disastrosi è dir poco, già a far tempo della ratifica delle innumerevoli leggi ad-personam del delinquente Berlusconi , proseguiti poi con la nomina di Monti a Senatore a vita e Presidente del Consiglio, per giungere sino alla nomina dei saggi (inquisiti), dell'imposizione del Governo Letta e dell'invito al Parlamento per una nuova amnistia e un nuovo ed ennesimo indulto. La rovina dell'Italia sono stati Lui e il delinquente non la crisi economica. Ma il buon Dio dorme sempre ? Uno ha 77 anni e l'altro ne ha 88 !! Signore... mio Dio svegliati, chiama a te questi personaggi e liberaci dal male .... amen.
P.S. mi viene il dubbio che neanche Dio li voglia per non rovinare nessuno dei 3 regni. Si , 3 .... anche l'Inferno !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 11.10.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

un Presidente dovrebbe essere sempre super partes

alessio dandria Commentatore certificato 11.10.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

o t
il peggio resta sempre la russa.nn dimentichiamòlo.mai.

Luca M., Rho Commentatore certificato 11.10.13 15:57| 
 |
Rispondi al commento

L'italiani si stanno accorgendo a "proprie spese" che la "pausa di ricreazione" è finita...e come al solito l'unica risposta sono tasse,tasse,tasse solo e soltanto tasse...in nome dei "conti" dell'euro e della UE..
Non usciremo mai e ripeto mai da questa trappola...chi ha proposto di uscire è stato messo a tacere...vedi gracia,portogallo..e anche italia..
ci stanno facendo vivere quest'incubo..per portarci alla fame e "espropriarci" in modo legale, di quello che i ns nonni e padri c'hanno lasciato e costruito con i loro sacrifici..!
La Greek WAy è tracciata..!chi l'ha capito è scappato...!se vogliamo riconquistare la ns "sovranità" bisogna dare un "target" alla gente unico, chiaro e definito..
USCIRE DALL'EURO!!!! riprendendoci la ns sovranità!...se proporremo questo molti italiani consentiranno di riprendere in mano le sorti di questo paese...e del ns futuro...senza tanti discorsi..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.10.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, che fine ha fatto il Signoraggio? E il tuo libro "Schiavi Moderni", ha avuto un qualche seguito in Parlamento? Cordialità.

Carmelo P. Commentatore certificato 11.10.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma dopo quello che hai scritto ieri hai ancora il coraggio di scrivere cazzate? Vergognati sei un fascista di merda. Poi la ciliehina sulla torta e' stata l'aver ammesso che se ci fosse stata nel programma l'intenzione di eliminare il reato di clandestinita' il tuo partito del cazzo avrebbe preso percentuali da prefisso telefonico. E' come ammettere che avete mentito a tutti trattsndo solo temi che piacevano alla gente per acere piu' consensi....che merda ammazzati che e' meglio.

andrea 11.10.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo,il blog straripa di virus(:-°#+<<=£/% anciùù anc anciùùùùù PD-L#PDL+seL&SC ^^^?^ AiUtOOOO gli infiltrati sono venuti allo scoperto ANCIùùùùùùùùùùùùùùùùù

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

La mattina, ascoltando la rassegna stampa di radio radicale, si evince che c'è un movimento che da anni spera che i detenuti siano trattati umanamente. I radicali di Pannella. Per contro non dice cosa si può fare per le vittime, siano persone, società o stato. Amnistia, amnistia. Pazienza, uno non può risolvere tutto.
I radicali sono coerenti, ma fino a 30 giorni fa, fra uno sciopero della fame e l'altro, erano soli.
Anche la comunità europea ci bastona un giorno si e l'altro per la durata dei processi e il sovraffollamento delle carceri. E bisognerà pagare, euro sonanti.
E all' improvviso il Presidente dice lo stessa cosa che dice Pannella. 180/190 anni in due.
La speranza è nei giovani muratori/carpentieri/elettricisti ecc che ci vogliono per costruire nuove carceri. Dei nuovi eroi.
I nostri eroi saranno impegnati per realizzare le strutture chieste dalla nostra società?
Opps, c'è la possibilità che vadano in gattabuia quelli che voteranno l' indulto..
Meglio far a meno degli eroi.

Paolo Zanchetta, crocetta del montello, TV Commentatore certificato 11.10.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Credo che si sia tentennato sufficientemente a lungo.......credo che Napolitano vada sottoposto al processo del Parlamento per tradimento della Costituzione e del popolo italiano......cos'altro aspettiamo che faccia?

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 11.10.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Napolitano Lei non è il Mio presidente.

claudioc 11.10.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

In linea di principio sarei d'accordo con quanto sostiene Becchi, si tratterebbe di MERAVIGLIOSA AZIONEDIMOSTRATIVA.
Tuttavia, tenuto conto di quali giudici imparziali sarebbero chiamati a giudicare o, preliminarente, ad esaminare l'ammissibilità della questione (Corte Costituzionale e Parlamento), considerata anche la faziosità dei media italiani ed valutata, inoltre, la molta ignoranza italiana soprattutto su temi tecnici come il presente... TUTTO CIO' PREMESSO TEMO CHE QUESTA OPERAZIONE SI RISOLVEREBBE IN 1 BEL CAVALLO DI TROIA!
DAL MOMENTO CHE E' 1 PERIODO NEL QUALE STIAMO INFILANDO 1 VERA E PROPRIA COLLANA DI PERLE/PIRLE inviterei ad astenersi da 1 simile iniziativa.

kikka jolie 11.10.13 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo signore ha sempre disatteso e violato i principi della Costituzione.

Concordo pienamente con Becchi.

Napolitano acasa 11.10.13 15:17| 
 |
Rispondi al commento

SONO CON VOI...DIMISSIONI DA PARTE DI NAPOLITANO

massimiliano p., bari Commentatore certificato 11.10.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sul fatto che la messa in stato d'accusa di Napolitano non sarà presa in considerazione , ma questo farebbe molto rumore e gli Italiani alzerebbero l'attenzione sul presidente. Anche perchè uscirebbe dai confini. E smaschererebbe tutti i "politici" che hanno voluto e vogliono mantenere questo regime di cose. Quindi IMPEACHMENT SUBITO anche perchè sta modificando la costituzione violando il suo essere garante di essa, nel momento in cui nomina i revisori arbitrariamente e nel momento in cui firma la modifica dell'art. 138. Se non è sufficiente questo allora è veramente un colpo di stato.

alfonso senatore, trieste Commentatore certificato 11.10.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

C'ERA UNA VOLTA IL WEST

L'Italia sta facendo con equitalia e le svendite pubbliche e private come in quel film in cui, il fuochista, getta nella fornace della locomotiva, le poltrone dai vagoni, che smantella e usa come legna da ardere.

Idealmente, alla fine del viaggio avrà bruciato tutto il treno, sarà rimasta solo la fornace, equitalia.

Alla fine il fuochista si chiede: ma dove cazzo correvo? dove stavo andando? Dove diceva l'UE? Non era meglio fermarsi e tenersi i vagoni? Ora che sono col culo per terra, l'UE che dice? Cazzi tuoii?

Allora posso iniziare sin da ora a non rispettare le regole dell'UE se dopo avermi spolpato ben bene, mi caccerà comunque?

gennaro esposito 11.10.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIAPRIRE I CARCERI SULL'ISOLA DELL'ASINARA!!!
è così difficile la soluzione è semplicissima.
Anche se io sarei più per la ghigliottina in piazza....

anna canovi 11.10.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA BASE!!!
O.T. comico forse:

domani gli aeromobili Alitalia

si fermeranno a mezz'aria

o ne faranno pacchi espresso?

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana 11.10.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi a Roma
corteo degli studenti
chiedono:
stop ai contributi facoltativi (che poi sono obbligatori)
ristrutturazione degli edifici scolastici (Regioni e Province hanno i fondi)
scuola accessibile
diritto allo studio
e.....per finire STOP ai privilegi, equità sociale

splendidi ragazzi che saranno costretti ad emigrare.....

Presidenteeeee......
PROVI AD ASCOLTARE I GIOVANI
SONO IL FUTURO CHE "QUI" NON AVRA' FUTURO!!!!
anche grazie a Lei

alnair gru, roma Commentatore certificato 11.10.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Solo DIO CI PUÒ AIUTARE CON UN BEL IMPEACHMENT...MA SI COME È IN QUELLE STANZE OVATTATE DA 60 ANNI SENZA FAR NIENTE MI SA CHE MORIREMO PRIMA NOI DI STENTI....

Maria A., Milano Commentatore certificato 11.10.13 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Bè Pannella aveva detto chiaramente a Berlusconi come doveva risolvere i suoi problemi.

Luigi Russo 11.10.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento

La maggiore forza di opposizione quale è il M5S,dovrebbe essere tutelata dal Presidente della Repubblica,qua sembra dalle dichiarazioni di Napolitano,che il M5S se ne freghi dell'Italiani,io dico al Presidente Napolitano che forse ha sbagliato forza politica nell'imputare questo.

franco p. Commentatore certificato 11.10.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me è stato abbandonato troppo presto l'argomento delle regole. Queste ci sono e finchè ci sono si devono rispettare. Nulla vieta di cambiarle però. In effetti interpellare la base è complicato e non mi risulta che si stia facendo. Beppe, basterebbe imporre la decisione a maggioranza tra eletti per le decisioni fuori programma. Poi tu, che sei indubbiamente il nostro leader, confermi o metti il veto. In questo caso referendum tra iscritti. Ma tutto rapidamente, in tempo reale. Nel giro di massimo 10/15 giorni si risolverebbe.
Per l'impeachment: tempo perso. Non se ne farà mai nulla, giusto o non giusto che sia.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 11.10.13 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh,i presupposti ci sono tutti,ma nello stesso tempo,i giudicanti sono collusi e allora di che parliamo?Bisogna solo mandarli a casa col voto,altrimenti oltre alla sommossa popolare,non c'e' altro.voto o sommossa popolare,ma per la seconda,non abbiamo le palle,abbiamo il...pallone.

Giuseppe G., Montesilvano Commentatore certificato 11.10.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento

APOLIDE?

Se ne avessi il potere, stroncherei tutti quelli che stanno continuando a remare nella direzione in cui... schettino salutava l'isola del giglio.

Non ce l'ho, e allora delego il M5s.

Carissimi, aumentate la potenza di fuoco dialettica e comunicativa! Vorrei essere al posto vostro in parlamento... a farmi dire ti aspettiamo fuori!

Chiederei conto di ogni spesa, con intelligenza e gentilezza: studierei 24 ora su 24!

Avrei il potere di incidere sulla Storia di questo Paese. Non avrei paura di nulla. Non mi potrebbero corrompere, non me ne fotte un cazzo dei soldi, se non per vivere morigeratamente.

Denuncerei tutte le cose che non vanno senza mai pensare a domani, solo a quest'attimo che fugge.

Beati voi che vivete... per davvero!

Potete incidere. La polizia vi deve pure tutelare!
Si tratta di una rivoluzione culturale. Fate solo il vostro lavoro con intelligenza e, soprattutto, con un alto senso dell'etica. Mentre quei pusillanimi del pd si alleano coi ladroni del pdl contro il M5s!

Sono tutti mediocri e corrotti con la panza piena, inclusi i sindacati (esclusa la FIOM)!

Sono tutti un magna magna, c'è chi è corrotto tout court, e chi soggiace all'opportunismo, fa carriera, in culo al popolo e ai lavoratori!

Beati voi che ci siete ora in parlamento, che la gente dovrebbe far il tifo per il M5s come allo stadio!
La gente, invece, la sento dire le solite amenità con foga davanti al bar, non si occupa di sostenere chi può incidere in meglio sulla qualità della loro vita! Asini che sono!

Abolirei subito, per legge, lo sport legato alle scommesse e ai suoi attuali giri d'affari, che corrompe sin dall'infanzia!

Beati voi del M5s che siete in parlamento per vivere la più bella avventura che c'è, cambiare culturalmente questo paese di mafiosi e machiavellici, da che i migliori non si piegano ed emigrano, dove sono valorizzati.

Siete l'ultima chance, poi divento apolide. Mi sento sempre meno italiano. In questo paese non esistono chance per vivere...

gennaro esposito 11.10.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Il punto è che tutti questi temono il cambiamento perchè passa inevitabilmente per una drastica riduzione dei loro privilegi, delle loro pensioni e dei loro stipendi.
Son convinto che questo sia l'unico motivo che li spinge a restare li, Napolitano in testa a tutti.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 11.10.13 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Direi proprio di sì, va messo in stato di accusa.
Ragioni e motivi ci sono tutti come dice bene Becchi.

A nulla vale la sua "irresponsabilità" politica e giuridica giacchè egli è fuori dall'esercizio delle sue funzioni o meglio l'esercizio delle sue funzioni è diventato strumentale ad una politica attiva senza responsabilità.

Aggiungo anche che i segni della vecchiaia si vedono tutti in particolare nella sclerosi dei suoi strumenti di comprensione e giudizio, nel rifiuto di vedere la realtà che non può essere scambiato per mera e comica sordità.

Aggrappato ai suoi schemi di giudizio politico anche di fronte all'evidenza scambia l'incancrenimento con la stabilità, come si trattasse di un valore.
Una forma delirante che trova un malinteso supporto di realtà in ciò che l'Europa starebbe chiedendo.

In base a ciò si evidenzia il rifiuto o peggio la cancellazione della realtà (l'esistenza del M5S e le sue ragioni di essere non possono più essere scambiate per mera "rabbia" popolare) come farebbe un paziente psichiatrico che fondasse sull'età senile i suoi sintomi.

Fino ad ora abbiamo avuto rispetto per la persona come si ha rispetto per il nonno di casa, ciò non toglie che le persone più responsabili non possono far dipendere da lui decisioni e scelte che finirebbero per essere condizionate e orientate niente altro che da una sindrome.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Amodeo
Due "chiacchiere con Napolitano":
http://youtu.be/M4xoaANkLyc

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

"E così venuto alla luce un equivoco di fondo, di cui...l’accordo di Bruxelles ha ribadito la gravità: se cioè il nuovo sistema monetario debba contribuire a garantire un più intenso sviluppo dei paesi più deboli della Comunità, delle economie europee e dell’economia mondiale, o debba servire a garantire il paese a moneta più forte, ferma restando la politica non espansiva della Germania federale e spingendosi un paese come l’Italia alla deflazione.
...
Non voglio ripetere le considerazioni già svolte ...sul rischio che invece i vincoli del sistema monetario, quale è stato congegnato, producano effetti opposti.
Ma desidero sottolineare che nulla ci è stato detto per confutare analisi come quella citata dal collega Spaventa secondo cui le regole dello SME ci possano portare ad intaccare le nostre riserve e a perdere di competitività...fino a trovarci nella necessità di adottare drastiche politiche restrittive. Il rischio è comunque quello di dissipare i risultati conseguiti negli ultimi due anni in materia di attivo della bilancia dei pagamenti e delle riserve... I1 rischio è quello di veder ristagnare la produzione, gli investimenti e l’occupazione invece di conseguire un più alto tasso di crescita; di vedere allontanarsi, invece di avvicinarsi, la soluzione..
...
La verità è che forse si è finito per mettere il > di un accordo monetario davanti ai > di un accordo per le economie. Ed è invece proprio su questo terreno, oltre che su quello della revisione del meccanismo dei cambi in quanto tale, che occorreva continuare a premere, a discutere, a negoziare.
...
gravi difficoltà che possono derivare dalla disciplina del nuovo meccanismo di cambio europeo per porre la sinistra ed il movimento operaio dinanzi ad una sostanziale distorsione
...
proposta di una politica di deflazione e di rigore a senso unico"

Napolitano 13 dicembre 1978
Quando napolitano era contro l'euro- allo SME(e aveva gia' capito tutto quello che sarebbe successo)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

alla grande!
hanno ripreso con forza a falsare le notizie a sfavore del m5s ed a insabbiare i loro enormi problemi..
hanno di nuovo il pepe al culo!
siamo forti e facciamo paura, ora più forti che mai !!

Fabio g 11.10.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

C'è una scuola o un corso per KAMIKAZE?

ciulanen 11.10.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.airesis.it/groups/195-movimento-www-beppegrillo-it-prova/proposals#1
COS'E'? L'ho trovato per caso.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 11.10.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ribadisco che solo lei ci potrà salvare!!


http://us.123rf.com/400wm/400/400/emjaysmith/emjaysmith1008/emjaysmith100800045/7607998-un-grano-di-taglio-grande-mietitrice-giallo-sotto-un-cielo-blu.jpg


:))))

paoloest21 11.10.13 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I DINOSAURI DEL COMPROMESSO STORICO E DELLE TRATTATIVE (USA_URSS_TERRORISMO_STATOMAFIA)IN "GUERRA FREDDA" ERANO E SONO,ANDREOTTI-KOSSIGA-CRAXI&BERLUSCONI, VS MORO-BERLINGUER-NAPOLITANO&DALEMA.
OGGI TOCCA A M5S VOLTARE PAGINA SAPENDO CHE NON è INDISPENSABILE SCHIERARSI SU TUTTE LE PROVOCAZIONI BASTA E AVANZA UNA TENACE COERENZA SUL NOSTRO PROGRAMMA ELETTORALE

Giampaolo Segatel 11.10.13 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Non essendoci una opposizione con numeri, fanno e faranno quel cazzo che vogliono.
E' inutile discutere.
BISOGNA FARE UNA AZIONE ECLATANTE PER FARE RISVEGLIARE LE COSCIENZE, altrimenti è tutto tempo perso.

ciulanen 11.10.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha qualche aggiornamento?

http://www.freeopinionist.com/2013/07/01/equitalia-chi-ce-nela-lista-dei-grandi-evasori-coperti-da-segreto-di-stato/

Andrea Nisto 11.10.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Indulto-amnistia ?..Pres.te della Repubblica ?

" Quest'indulto non s'ha da fare,ne'domani ne'mai !"
Il bravo a Don Abbondio..

" Lei e' un cretino,SI INFORMI !!! "
Toto',Eva e il pennello proibito.

f.g-torino.

franco graziani 11.10.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

.... ecc. , ecc. ,
L’IMPEARCHMENT è;
allora, il momento in cui il Parlamento valuta la condotta del Re:
sulla base della Costituzione lo accusa,
lo giudica e lo condanna politicamente.
Per questo la messa in stato d’accusa ha un valore indipendentemente dal giudizio che, su di essa, darà poi la Corte Costituzionale; ... ECC. , ECC. ..........


..... Tutto giustissimo quello Che dice il dott. Paolo Becchi.
Oltre tutto sono "cose" Che abbiamo capito anche Noi ... sulla n/s. pelle , purtroppo .
Ma secondo il dott. Becchi la Casta del Parlamento
avrà il coraggio di giudicare e condannare la persona Che Gli sta assicurando il lauto stipendio con tutti i privilegi possibili per altri 4 anni ???
NON LO FARANNO MAI !!! neanche sotto tortura !!!
... e il dott. Becchi lo sa bene ....

Lino Viotti Commentatore certificato 11.10.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Era il 1997, Giorgio Napolitano era Ministro dell'interno e Romano Prodi Presidente Del Consiglio, un binomio che come vedremo non affonderà soltanto l'italia. Un barcone con 120 clandestini per la maggior parte donne e bambini provenienti dall'Albania si avvicinava alle coste italiane ma vengono intercettati da una nave della Marina Militare italiana impegnati nell'operazione Bandiere bianche, l'operazione di blocco navale realizzata per limitare gli sbarchi dei clandestini voluta proprio da Napolitano con un decreto d'emergenza.
La nave dei clandestini non risponde al comando dei militari italiani e si rifiutano di invertire la rotta, poco dopo la nave viene speronata (per colpa di una manovra degli albanesi diranno i militari). Il barcone affonda portandosi con se quasi 100 morti su 120 passeggeri. Fu condannato l'albanese alla guida del barcone ma anche il comandante della nave italiana ( 2 anni e 4 mesi). Oggi quelle stesse persone e quegli stessi gruppi politici sono indignati per quanto accaduto a Lampedusa e quindi la domanda sorge spontanea. Di cosa vi lamentate di non essere stati voi a speronarli ? GOD BLESS THEM
Francesco Amodeo

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Di statisti, neanche l'ombra.....
Solo opportunisti e affaristi. TUTTI.
TUTTO quello che fanno lo fanno solo per loro.
Chi fa il politico anche a livello locale fa un investimento per il suo tornaconto, non c'è altro da dire.
Buona fortuna a tutti

ciulanen 11.10.13 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo finta che sono la banca centrale. Lo stato mi dà dei pagherò ed io gli do valuta filigranata dalla tipografia e ancor più denaro scritturale, informatico.

La moneta che esce dalla zecca è un "feticcio" non la fonte del mio potere, che deriva dal fatto che regolo il flusso dell'indebitamento dello stato. Stato a cui chiedo un interesse per l'intermediazione del sistema bancario.

Non siamo in presenza dello stato che stampa e paga e si autoregola, ma dello stato, 60 mln. di italiani, che è sottoposto a me, alla banca centrale, che stringe o allarga i cordoni della borsa dell'oro.

Provate a chiedervi quali siano le conseguenze. Lo stato nel suo insieme è sottoposto ad un potere centralizzato esterno. La Camera e il Senato non sarebbero liberi senza autonomia e indipendenza finanziaria. Ma lo stato soggetto alla banca centrale, dovrebbe esserlo?
La banca centrale esercita un potere assoluto non delegato democraticamente per le sue decisioni, in un campo cruciale per la vita e la morte, non solo sociale, del cittadino.

Qualcuno dirà che la banca centrale è una garanzia contro la corruzione dei partiti. Ma la Bce non è un ente pubblico, essendo proprietà di banche commerciali private s.p.a!
Banche che speculano e controllano il debito pubblico!

Qualcuno allora crederà che si conoscano gli individui titolari delle quote azionarie delle banche private proprietarie della Bce... No! Sono nominativi secretati!

Se prendete ragazzi di terza media, gli spiegate come funzionano le banche (avendo cura di non usare una parola trita "signoraggio"), e gli chiedete di fare i calcoli tenendo conto dell'interesse sistemico, scopriranno dell'inevitabilità della bancorotta ciclica del sistema monetaristico! Scopriranno che subito dopo scoppia una guerra!

Ho detto all'inizio che fingevo di essere la banca centrale. Chi comanda, ora? La Bce o lo stato italiano, cioè i suoi cittadini attraverso le istituzioni rappresentative?
Pensate poi alla porcellum, e ai "40 saggi" (sic!)

gennaro esposito 11.10.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

SE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NON VI STA BENE, SE PD/PDL HANNO MESSO SU UN GOVERNO ABUSIVO, SE QUESTI PARTITI SONO LADRI, SE NON VIENE FATTO NIENTE PER I CITTADINI ED ANZI QUESTI CITTADINI VENGONO TRATTATI PEGGIO DI GIORNO IN GIORNO, ALLORA DIMETTETEVI TUTTI !

COSA CI FANNO I DEPUTATI DEL M5S IN PARLAMENTO ?

ABBIAMO DETTO LADRI SONO INCAZZATI e alla fine, ABBIAMO DIFESO LA COSTITUZIONE SUI TETTI E ALLA PRIMA DISTRAZIONE NE FARANNO QUELLO CHE VOGLIONO,, ABBIAMO DETTO ALLA BOLDRINI VAFFANCULO E NON CI E' ANDATA, ABBIAMO DETTO A NAPOLITANO DI DIMETTERSI E NON LO HA FATTO, SONO STATI FATTI 70 DISEGNI DI LEGGE E NESSUNO LI HA CAGATI, 150 INTERROGAZIONI PARLAMENTARI E NESSUNO SE NE E' FREGATO, UN PAIO DI FESSI HANNO FATTO UN EMENDAMENTO E SI SONO BECCATI PURE UNA CAZZIATA IN STILE LEGHISTA CON ANNESSO TRIBUNALE DI INQUISIZIONE FATTO DAI SOLITI ITALIOTI- CEREBROLESI CHE TI
DANNO RAGIONE A PRESCINDERE.....


ALLORA COSA FARE ?


IO VE L'HO DETTO ALL'INSEDIAMENTO DEL GOVERNO LETTA, VI DOVETE DIMETTERE !


DIMETTETEVI TUTTI, IL M5S NON PUO' STARE AL GIOCO DELLE TRE CARTE E IL 25% DELLA POPOLAZIONE NON E' DEGNO DI SEDERE IN QUESTO PARLAMENTO.

ANCHE PERCHE' QUANDO OGNI TANTO FANNO UNA COSA GIUSTA, SI BECCANO PURE UNA CAZZIATA DA DUE CHE CREDONO DI ESSERE LA MAGGIORANZA, PERCHE' SCORRETTAMENTE CON POST SUL BLOG FANNO GLI INFLUENCER.

DUE DEL GENERE DOVREBBERO RAPPRESENTAREIL M5S???

SEMMAI TRASLOCATE A PALAZZO CHIGI CHE TROVATE NAPOLITANO CHE RAGIONA COME VOI....

FATE IL PARTITO DEI COMUNISTELLI, TIPO IL PARTITO COMUNISTA CINESE CHE OBBLIGAVA I PARLAMENTARI A FARE QUELLO CHE DICEVA IL PARTITO....
VEDETE SE QUELLO CHE DICO E' VERO.

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 11.10.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

È la ragione per la rielezione....tutela tutti i delinquenti di ogni colore e gruppo ....altro che fiducia per l'investitori....in una PALUDE COSÌ NON INVESTE NESSUNO .....L'ITALIA È UNA SOCIETÀ SENZA STATO....E IL PDR È LA PROVA PROVATA.... SE LO STATO NON C'È NON C'È BISOGNO DI PRESIDENTE ....COSA È SE NON UN CUMULO DI PRIVILEGI CHE NEANCHE LA SOVRANA PIÙ SOVRANA CHE CE HA .!?!?! CHE PAESE FUORI DALLA GRAZIA DI DIO.....

Maria A., Milano Commentatore certificato 11.10.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Penso che non ci siano gli estremi per pensare ad una procedura di impeachment. E' opportuno, però, stigmatizzare ogni attegggiamento "presidenzialista". Sulla questione amnistia-indulto è tutto già scontato. Se riguarderà esplicitamente Berlusconi il PDL festeggerà e buonanotte ai suonatori; se nella legge si useranno formule contorte, i suoi legali spaccheranno il capello in quattro davanti alla Cassazione ed alla Corte Costituzionale per ottenere ugualmente il risultato.

Franco D., Trasacco Commentatore certificato 11.10.13 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Ci vogliono elezioni subito, ci prendiamo il paese e lo cambiamo nel giro di dieci anni.
Siamo a una spanna dai cadaveri del PD.
Basta un soffio e questi se la fanno addosso.
Sono dei poveri vecchi senza forze, incrostati di idee vecchie, logori da anni di falsa opposizione.
L'unica cosa che li mantiene in vita sono i lauti compensi dei rimbosri elettorali a cui non vogliono rinunciare. Piuttosto ti affossano il paese.
Come 1816, che piuttosto di andare in carcere ti firma i referendum dei radicali che abrogano le leggi da lui proposte.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusate: ma come mai proprio in questi giorni il problema carceri è diventato una priorità ? Il nostro presidente della repubblica nella sua pluridecennale carriera politica si è mai occupato dell'argomento????

Daniele cavallo 11.10.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

si può vedere questo piano carceri? e anche le altre proposte 5 stelle? e se si dove?
grazie

PAOLO CAUZZI, CAVRIANA Commentatore certificato 11.10.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente clamorosi i sondaggi di SkKy sul voto alla Camera

Pd 25,4 %
Pdl 24,6
M5S 25,6%

Il M5S si presenta come prima forza politica italiana

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono 545 miliardi di euro non riscossi da Equitalia a personaggi famosi e la lista dei nomi e' segreta , Potete verificare la notizia e se è' Vero portare una interrogazione in parlamento? Grazie

Enrico de angelis 11.10.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non per fare polemiche ,ma solo un dato di fatto..perche crozza puo sbeffeggiare il P.D.R. ,(tutte le settimane)perche' ballantini puo fare la satira al papa,perche' benigni puo prendere in giro chiunque,perche' i guzzanti deridono chi vogliono, e tutto questo rientra nella satira politica(???)..perche se dice qualcosa grillo è vilipendio?(leggina ancora dai tempi di nerone..)beppe e casaleggio,il m5s,possono sbagliare come tutti,ma in buona fede,e questo potrebbe servirci per esperienza..mentre altri sbagliano di proposito,dandosi la colpa a vicenda e la sera andando a cena insieme..politica?si vecchia politica,e di questo che non abbiamo piu bisogno,stiamo uniti rassicuriamo i nostri ragazzi in parlamento,sosteniamo beppe e roberto,sempre ..è grazie a loro che oggi siamo qui..e se qualche volta sbagliassero o fossimo noi a non capire..guardiamo avanti,insieme si vince..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 11.10.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

ONOREVOLI eletti soprattutto quelli del senato del m5s io come semplice coglione che mi sono letto prima di porre una x sul simbolo e mi sono letto il programma che demanda alla approvazione della rete qualsiasi proposta vedete di comportarvi coerentemente perché non ci sara' una prossima volta potete tranquillamente scaldarvi le chiappe per una legislatura su quelle belle poltrone ma poi il giochino finisce ci avrete preso per il culo vedremo di ringraziarvi giovanni battista che linse

giobatta d. Commentatore certificato 11.10.13 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiate misericordia è cotto ed è probabile che vi abbia qualche scheletro nell'armadio ai tempi della corrente dei miglioristi.

pierangelo brembilla Commentatore certificato 11.10.13 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe si potrebbe,per mettere sotto accusa Napo,avvicinare l'Organizzazione internazionale Avaaz,per raccogliere le fime...che ne dici?

oreste m******, sp Commentatore certificato 11.10.13 13:39| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Intanto Berlusconi in quanto "libero sospeso" resta senza alcuna restrizione fino all'udienza in cui il Tribunale di Sorveglianza (il presidente Pasquale Nobile de Santis con doppio voto, il giudice Beatrice Crosti oltre a due esperti) deciderà sull'istanza. Ma l'udienza non sarà celebrata prima di maggio o giugno del prossimo anno. I tempi infatti per i condannati in stato di libertà e non solo a Milano sono lunghi."""


http://www.wallstreetitalia.com/article/1632620/berlusconi-affidamento-in-prova-tempi-lunghi-per-decidere.aspx

paoloest21 11.10.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

L'impeachment è obbligatorio in questo caso, questo è un traditore della Patria.
Ha ceduto negli anni al volere di leghisti, burocrati e difensori della casta, ai mafiosi, agli stranieri intesi come banche e organizzazioni parastatali quali CEE e FMI.
E` un generale nel suo labirinto, va rimosso al più presto prima che tradisca ancora.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, da dove lo scarico il programma del M5S che vado a vedere cosa c'è scritto riguardo al piano carceri?

Barbara M., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:37| 
 |
Rispondi al commento

..con tutti i soldi che abbiamo speso...per farli..studiare.

Eposmail ,. Commentatore certificato 11.10.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

NON mi sento rappresentato da questo presidente.
grazie

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato 11.10.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Nel '91 ero ragazzino, ma ricordo molto bene la cagnara dell'azienda-partito di De Benedetti e del suo braccio armato di allora, quello che oggi è il PD-L, per la questione delle esternazioni di Cossiga.

Ricordo molto bene che il punto era proprio il fatto che l'allora presidente della repubblica intervenisse esplicitamente contro l'allora opposizone, oggi artificiosamente partito di governo.

E ricordo bene che il cmportamento presidenziale, scarsamente istituzionale, poneva un problema giuridico-costituzionale evidente come una montagna.

Pdini che fate? Due pesi e due misure.
Forse che, siete convinti di essere depositari dei concetti stessi "democratico" e "democrazia"?

A me pare tanto che quelli pericolosetti per la democrazia siete prprio voi... niente niente, vi siete accordai col caimano per un eventuale golpettino (ovviamente democratico) qualora la situazione dovesse davvero cambiare?

MK ROMA Commentatore certificato 11.10.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma come ve la prendete con Napolitano ?

Solo ieri un post di Grillo e Casaleggio che li dichiarava contro l'abolizione del reato di clandestinità è stato scritto sul blog.

Grillo e Casaleggio sono due del M5S, o no ?

Ha fatto lo stesso Napolitano suggerendo indulto e amnistia.

Se si deve dimettere Napolitano, Grillo e Casaleggio da ora in poi si devono astenere da dare giudizi personali su problemi svariati, cercando scuse nel programma che non contempla cosa fare in materia di legge sull'immigrazione.


Facciamo le critiche a Napolitano e poi il giorno DOPO facciamo lo stesso ?

SE LA DEMOCRAZIA E' PARTECIPATA E UNO VALE UNO, GRILLO E CASALEGGIO DEVONO STARE DA ORA IN POI ZITTI.


RICORDO A BEPPE CHE LUI DICEVA DI FARE DA MEGAFONO, O NO DA VOCE....

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 11.10.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

... e pensare che li paghiamo profumatamente.....
e pensare che abbiamo investito 5 miliardi cinque anni fa. Si possono chiamare Manager individui che dopo 5 anni, con 5 miliardi in mano, con la riduzione del personale, rinnovo del parco aereo, con i loro stipendi milionari...
!"£$%&/()=?^
che siate maledetti!

Ben Monaco 11.10.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

COS'E' QUESTA PUBBLICITA' PER SCIENTOLOGY? NON MI VA BENE, NE' IN SE' STESSA NE' DOVE'E' STATA POSTATA. CENTRA CON IL M5S?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 11.10.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ditemi una cosa, il "piano carceri" del M5S è scritto nel programma?

Barbara M., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
vado a lavorare,non posso e non voglio stare tutto il giorno qui a scrivere cazzate,come te,ma lo sai novara rho un 15 min e sono li,ribadisco quando vuoi.
ps torno x le 11 se vuoi lasciarmi un messaggio.

andrea o., novara Commentatore certificato 11.10.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Soo con Becchi. Questo presidente non mi rappresenta.
Sono con Beppe: non siamo ne di destra ne di sinistra.Le retoriche dell'una e dell'altra parte sono funzionali alla spoliazione del paese a favore di una cricca di privilegiati.
Prima le navi dei migranti non le vedevano e li lasciavano morire in mare. Ieri ne hanno visto e soccorso due. Perche' prima no?

Nino C., capo d'orlando Commentatore certificato 11.10.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Tanto qualunque cosa decida il m5s delude una parte e incanta l'altra, perchè la gente in Italia è sc hiava delle ideo logie. Quindi va bene l'abolizione del re ato di clandestinità , per come è punito nella legge Maroni.Però ci tengo a dire anche che Grillo e Casaleggio non fanno mai post a caso,o perché si sono alzati male la mattina. Anche stavolta,nel ribadire il metodo del m5s, hanno usato la stampa a loro piacimento. Per altro hanno espresso solo un loro parere, Sono due geni, e non sarà la stampa a farli passare da fas cisti p azzi. Che ridere. PS: quelli di sinistra(?) scand alizzati dovrebbero ricordarsi che i loro partiti non hanno mai risolto il problema, e hanno creato dei centri per i clandestini che sono dei lager. I veri ra zzisti e fas cisti sono quelli che li votano questi partiti, sia di destra(?) che di sinistra(?).
INOLTRE Voglio ringraziare Grillo e Casaleggio per aver creato questa finta polemica sul reato di clandestinità, sapendo che tutti i giornali ne avrebbero parlato e così si sarebbe approfondito l'argomento importantissimo, che altrimenti sarebbe passato quasi nel totale silenzio. INFATTI LA RIPROVA è CHE IL M5S MANTIENE LA LINEA DECISA DAI PARLAMENTARI.

PS: GRAZIE PROFESSOR BECCHI PER LA CONSUETA CHIAREZZA.
IMPEACHMENT SUBITO!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 11.10.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento

possibile che e cosi facile far credere il falso ad un popolo?
o qualcosa non mi torna??

possibile che la gente crede che 40 anni di malagestione politica,(ormai morta) con il governo inciucio, minestrone saggi e quant'altro, possa diventare anche lontanamente nei pensieri colpa del movimento cinque stelle?..

spegnete le tv che vi hanno ucciso l'anima..
riappropiatevi della vita REALE e poi cominciate a riflettere!!

se il m5stelle non facesse l'unica opposizione del momento, saremmo gia annegati nel (nuovo ordine mondiale)

chiedetlo a napolitano che tanto lo a sbandierato e menzionato insieme al papa ratzinger!!

SVEGLIA NON E ORA DI DORMIRE!!

sandro b. Commentatore certificato 11.10.13 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


POROMPOM PON, POROPO POROMPOM PERO, PERO'


Se ci fosse reddito e lavoro la tassa di cittadinanza avrebbe un senso nel
contesto. Ma così è depauperamento e spoliazione. Non c'è reddito di
cittadinanza ma la richiesta di tasse a chi è disoccupato e vive già a pane
e acqua.

La gente finirà con il togliersi il telefono fisso per una prepagata da 5
euro a ricarica. Taglierà l'adsl. Taglierà sull'assicurazione dell'auto, si
toglierà l'auto. Staccherà la corrente. Forse manterrà l'acqua perché è
essenziale per la vita umana.

Ma dovrà pagare la service tax e la tassa sulla spazzatura. Si svenderà la
casa, e prenderà una roulotte. Farà una vita gitana, spostandosi con auto
vecchie senza assicurazione. Si sentirà di capire di più gli zingari.
Sentirà l'odore di pizza promanarsi nell'aria, e avvertirà la tentazione al
furto.

Un giorno darà una botta in testa a qualcuno, e non si sentirà,
stranamente, in colpa. Scoprirà che è facile. Si formeranno bande, non è il
primo, non sarà l'ultimo.

I nominati, i manager delle imprese in conflitto d'interessi, diverranno
enti privatistici territoriali, si insomma... la nuova mafia.

Useranno i picciotti per i lavori sporchi, come le eliminazioni. La
polizia non aprirà più la porta, vivrà in fortini assediati.

L'Africa respingerà i barconi dall'Italia. L'Europa considererà le "nuove
insane condizioni", e farà una muraglia per impedirci di varcare i confini.


Si vedranno normali scene di cannibalismo. Che vuoi che sia. Ci si abitua a
tutto. Chiedetelo a coloro che assistono alla decima autopsia.

Sto esagerando? L'Italia sarà un lager a cielo aperto!

gennaro esposito 11.10.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Sperando che chi ha votato PD e PDL si ricreda...
Se volete qui si può partecipare a dei sondaggi politici e poi potete vedere i risultati parziali. (Non hanno valenza ufficiale, ma per farsi un'idea...)
http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/09/che-partito-votereste-adesso.html

http://perfettobenfatto.blogspot.it/search/label/sondaggio

Antonino S., Genova Commentatore certificato 11.10.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i vari commenti vorrei aggiungere, a parziale discolpa di Napolitano, che lui agisce in stato di necessita' in una situazione di anomala emergenza. Sono stati i partiti per la loro inettitudine a cedere tutti i poteri al presidente, costringendolo di fatto ad assumersi un ruolo che va al di la' della costituzione. Piu' che Napolitano che ne avrebbe fatto volentieri a meno sono i partiti a dover subire l'impeachment, ma questo possono darglielo solo gli elettori. Speriamo.

Adolfo Treggiari 11.10.13 13:24| 
 |
Rispondi al commento


POROMPOM PON, POROPO POROMPOM PERO, PERO'

,
Se ci fosse reddito e lavoro la tassa di cittadinanza avrebbe un senso nel
contesto. Ma così è depauperamento e spoliazione. Non c'è reddito di
cittadinanza ma la richiesta di tasse a chi è disoccupato e vive già a pane
e acqua.

La gente finirà con il togliersi il telefono fisso per una prepagata da 5
euro a ricarica. Taglierà l'adsl. Taglierà sull'assicurazione dell'auto, si
toglierà l'auto. Staccherà la corrente. Forse manterrà l'acqua perché è
essenziale per la vita umana.

Ma dovrà pagare la service tax e la tassa sulla spazzatura. Si svenderà la
casa, e prenderà una roulotte. Farà una vita gitana, spostandosi con auto
vecchie senza assicurazione. Si sentirà di capire di più gli zingari.
Sentirà l'odore di pizza promanarsi nell'aria, e avvertirà la tentazione al
furto.

Un giorno darà una botta in testa a qualcuno, e non si sentirà,
stranamente, in colpa. Scoprirà che è facile. Si formeranno bande, non è il
primo, non sarà l'ultimo.

I nominati, i manager delle imprese in conflitto d'interessi, diverranno
enti privatistici territoriali, si insomma... la nuova mafia.

Useranno i picciotti per i lavori sporchi, come le eliminazioni. La
polizia non aprirà più la porta, vivrà in fortini assediati.

L'Africa respingerà i barconi dall'Italia. L'Europa considererà le "nuove
insane condizioni", e farà una muraglia per impedirci di varcare i confini.


Si vedranno normali scene di cannibalismo. Che vuoi che sia. Ci si abitua a
tutto. Chiedetelo a coloro che assistono alla decima autopsia.

Sto esagerando? L'Italia sarà un lager a cielo aperto!

gennaro esposito 11.10.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto sulla Stampa che la Cancellieri ha le idee molto chiare sul problema carceri ... indulto e amnistia ... La prossima volta invece di processare il disonesto si terrà pacatamente una conversazione davanti una tazza di tè e dandogli una pacca sulla spalla gli diremo :" mi raccomando non fare più il monello!Lo sai che non si deve rubare,truffare, spacciare ecc. ecc. E chi avrà subito l'ingiustizia, il maltolto, l'aggressione, la violenza ecc.ecc. si dirà : " In fondo non è così grave,mica t'ha ammazzato no! Credo che si stia oltrepassando ogni limite. Io non ne posso più! La gente non ne può più!!!

Paola S., Parma Commentatore certificato 11.10.13 13:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

al Presidente della Repubblica
Giorgio Napolitano

Trovo alquanto strana la sua presa di posizione
nei confronti del M***** dicendo in poche parole che sono dei menefreghisti nei confronti della gente e del paese.

Queste affermazioni denotano un fastidio nei confronti del M***** non se ne può uscire con la scusa che non conosce il movimento e quello che fa

I cittadini possono avanzare questa scusa xchè l'informazione non rende il servizio che deve rendere al paese, ma lei sig. Presidente a moltissime possibilità in più di un comune cittadino di informarsi.

Vedo che quando Le pare esprime opinioni precise e mirate.
Quando il condannato denigrava ed offendeva la Magistratura lei in modo generico chiedeva di abbassare i toni.

Ma come la più alta carica dello stato con un potente fa richiami a tutti ed invece con il M***** indica in modo preciso la causa della sua irritazione.

Il M***** è nato xchè i cittadini sono stufi di vedere dei chiaccheroni in parlamento x non parlare dei disonesti, sono anni che questa situazione va avanti.

I parlamentari del M***** non sono menefreghisti come lei li ha definiti si informi prima di esprimere opinioni amano talmente questo paese che vengono minacciati in parlamento solo xchè hanno il coraggio di dire le cose come stanno.

Non ho mai sentito Lei esprimersi verso certi personaggi non degni di stare in quel luogo e che fanno continuamente i loro interessi

Con l'occasione la saluto cordialmente

Un saluto a tutto M*****

da nessun copy

nessun copy 11.10.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COS'E' AIRESIS? HA A CHE FARE COL M5S?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 11.10.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Se non cambia SERIAMENTE qualcosa in questo paese queste NULLITA' che ci governano saranno sempre "THE UNTOUCHABLE".

Ben Monaco 11.10.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta ottimo Becchi. Sottoscrivo tutto.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento

La vedo dura. Ne il vecchio ha intenzione di mollare la poltrona, ne i partiti rinunceranno al loro parafulmine.

Salvo Lo Nardo (salvo72), Palermo Commentatore certificato 11.10.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

QUANTE FIRME OCCORRONO?

VIRGINIA VIANELLO, TARANTO Commentatore certificato 11.10.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Vecchio trucco quello di cambiare discorso.

ruggero stanga 11.10.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Si e subito! E' un criminale e come tale va trattato: per alto tradimento!

Leandro Z., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente Napolitano recentemente ha fatto eliminare delle intercettazioni telefoniche sue, di Mancino e del suo segretario riguardo la famosa trattativa Stato - mafia perché, ha detto, la sua figura istituzionale non è indagabile.
Ma se in quelle intercettazioni ci fosse una qualche forma di attentato alla Repubblica ed alla Costituzione il Presidente della Repubblica sarebbe più che indagabile anzi qui scatterebbe l' impeachment! Ed allora perché hanno distrutto velocemente queste intercettazioni?
Berlusconi era sostenuto dalla MAFIA e mi vien da pensare che forse Napolitano, data la sua forte amicizia con Berlusconi e dato che è napoletano, e' sostenuto dalla CAMORRA!
Ed ora alcune osservazioni:
- da dove vengono i moltissimi soldi di Berlusconi?
- a suo tempo con l'editto bulgaro sono stati cacciati dalla RAI Grillo, Biagi, Santoro, M.Fini, Freccero, Luttazzi, S. Guzzanti ecc. ed ora si nota che molti personaggi Mediaset stanno letteralmente occupando la RAI!
- siccome i comuni puliscono e mantengono le strade va bene mettere l'IMU ridotta per chi vi abita e per le case dei propri figli e va messa l'IMU elevata per chi ha case di lusso o chi affitta o che tiene le case sfitte. E poi BISOGNA METTERE SUBITO UNA BELLA TASSA PATRIMONIALE come ci sono in tutti i Paesi civili del mondo e poi se è necessario per sanare i nostri conti pubblici si aumenti pure l'IVA;
- Berlusconi ha fatto truffa fiscale ED ORA SPERO CHE OLTRE AL CARCERE PAGHI SUBITO TUTTE LE TASSE CHE HA EVASO CON LE SANZIONI E GLI INTERESSI DI MORA!
- ora finalmente nel Senato della Repubblica abbiamo un PREGIUDICATO, evviva!!!
- ATTENTI AI SERVIZI SEGRETI DEVIATI!!!
- M5S se in Parlamento e fuori vi attaccano e vi offendono REPLICATE SEMPRE E CON FORZA perché i farabutti sono gli altri partiti e non il M5S!!!
I FARABUTTI DEVONO ANDARE VIA TUTTI ED IN PARLAMENTO, NELLE ISTITUZIONI ED IN ITALIA DEVE RESTARE SOLO LA GENTE PER BENE CHE E' MOLTISSIMA!
Grazie e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 11.10.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Competizione

Oggi i paesi con cui competere sono China ed i BRIC.
Domani molti altri probabilmente.

Per avere qualche speranza di almeno pareggiare la loro crescita OCCORRE COPIARLI.

Governi snelli, no lungaggini no burocrazia.
Decisioni che si vedono il giorno dopo in pratica per le strade.

Quindi, non solo eliminare partiti, eliminare anche le elezioni...

La gente e' meno stupida di quanti credono.
Capira', appena vedra' i primi risultati, meno tasse e minor corruzione.

Fabrizio Salvini 11.10.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo non cade a dispetto della forza di gravità, forse qualcuno ha inventato l'antigravità. Se così fosse questo "qualcuno" dovrebbe avere il Nobel per la fisica. Con i tempi che corrono sarebbe una gran notizia per l'Italia! Anche perché il Nobel per l'operetta tragicomica ancora non c'è, peccato!

Jorge Corona Commentatore certificato 11.10.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

sto pensando di chiedere asilo politico alla mafia.

mister x, ravenna Commentatore certificato 11.10.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Gli iscritti al M5S possono votare la proposta di abolizione del reato di clandestinità sul portale/sistema operativo (così chiamato)
Si vota -> http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2013/10/abolizione-reato-di-clandestinita.html

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 11.10.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido in pieno il post.

Horacio Fabian Greco, Bettona Commentatore certificato 11.10.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Che possiamo noi sperare da un individuo come napolitano che dal 1953 è nella politica italiana, vivendo di questa, mai avendo lavorato un sol gorno nella sua vita. Egli è assente sia per l'età che per la distanza che lo divide dal mondo reale, fatto di sacrifici e di lotta quotidiana per la sopravvivenza. Egli è un egocentrico, forse anche convinto di essere indispensabile, ma in ogni caso complice del disfacimento morale ed economico nel quale è stato condotto il popolo italiano da tanti anni di ruberie, sperperi ed ingiustizie.
Se solo avesse un solo barlume di lucidità dovrebbe convenire che la sua presenza è inutile e dannosa finalizzata solamente al mantenimento dello status quo, frutto della partitocrazia più bieca.
Dino

Dino 11.10.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo certi commenti "ostili" si nota che non hanno nemmeno letto il post per intero, visto che vengono spiegate benissimo le motivazioni di certe scelte, ma chi non vuole essere d'accordo a prescindere ribatte al post riprendendo l'analisi fatta dai vari TG di quest'ultimo. Sono persino troppo pigri per leggere interamente l'argomento a cui obbiettano. Quindi amnistie ad omunculum, Alitalia di cui si privatizzano gli introiti e si statalizzano le perdite, spaccature presunte nel M5S, non è cambiato niente dal 2012...!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a chi ha più dimestichezza e autorevolezza di me sul metodo e il merito di una petizione pubblica per l'impeachment dell'attuale presidente Napolitano, palesemente non più rappresentativo dell'unità e dell'uguaglianza politica della nazione, indica una pronta raccolta di firme in rete affinché tale richiesta venga discussa in Parlamento. Grazie.

rino lagomarino Commentatore certificato 11.10.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

ti prego beppe,basta con ste rotture di coglioni.
in questo momento dove il pop itaGliano se la gode
organizza una spedizione umanitaria per far entrare un paio di migliaia di clandestini,possibilmente con esperienza in spaccio e furti,cosi facciamo bella figura,dai dai dai.......
qui 5 stelle senza se e senza ma volete un caffe?

andrea o., novara Commentatore certificato 11.10.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BASE!!!

Mi permetto di sintetizzare & agevolare:

1) In base a dichiarazioni pubbliche del passato
il sig.Becchi inizia un percorso attuale in cui s'impone chiarezza
per una o più "marachelle" attuate dal P.d.R.;

2) Altresì questa o più "marachelle" possono essere definite
NON sul piano di giustizia civile o penale ma meramente
leggendo il "parere" della Costituazione italiana;

3) Successivamente i rappresentanti della Gente
nel 'Transatlantico' circoscriveranno (se il caso) "la/e marachelle"
del P.d.R. sul piano tecnico-giuridico;

4) Il Movimento Cinque Stelle è parte integrante
dei procedimenti 1), 2) & 3);

5) Adelante;

6) Sono d'accordo con i procedimenti 1), 2), 3), 4) & 5) !

Hasta pronto (salvo errori e/od omissioni).

Ernesto - La Habana 11.10.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento


Lenin Il Saggio
51 minuti fa ·
DROGHE LEGGERE -
MENTRE IL DEBITO SALE....
SI PAGANO GLI AUMENTI (IVA) PER DARE LA CACCIA "ALLE MOSCHE" ...
- questo è un altro PROVVEDIMENTO da prendere affinchè cessi 'sto schifo !

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/san_basilio_hashish_sequestro_arresti/notizie/333820.shtml

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 12:58| 
 |
Rispondi al commento

ogni giorno sono sempre più uniti contro il M5S , tutte le caste che hanno approfittato della disinformazione degli italiani per accumulare ingenti fortune mobiliari ed immobiliari ( politici del governo centrale , regioni , province e comuni , notai , universitari , grandi industriali , giudici corrotti etc.) . Li ingannano con i loro lacchè in TV e sui giornali da 50 anni . L'azione politica del M5S ogni giorno ne smaschera uno nuovo , adesso è toccato a Napolitano , ma dov'è la novità ? Lo abbiamo scritto tante volte in tempi non sospetti qui sul Blog che avrebbero fatto un'ammucchiata contro il Movimento ,e così è stato .Più crescerà il M5S più la loro reazione sarà violenta e scomposta , sempre più palese , non si preoccupano più ormai di esternare quotidianamente volgari falsità e strumentalizzazione sul M5S , tanto l'informazione e tutta nelle loro mani , fanno credere quello che vogliono .Con la ragione sono convinto che alla fine saranno sconfitti ( lo dice la storia : i nuovi mezzi di comunicazione hanno avuto sempre il sopravvento sui vecchi),magari con un autogol , ma con il cuore sono molto preoccupato .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

See campa cavallo...

Bob C., Rieti Commentatore certificato 11.10.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puntuale e precisa ricostruzione dei fatti e rappresentazione dei personaggi. Credo però doveroso ricordare che l'Italia, come si è trovata nei mesi scorsi e come purtroppo è ancora oggi, non presenta una situazione politica ed economica gestibile, principalmente per i contrasti fra partiti. Riguardo poi proprio i partiti, sono attualmente rappresentati in parlamento in confusione, con esponenti litigiosi, in conflitto pure con le loro idee (quindi sbagliata è anche la situazione che si è verificata ieri con i senatori del M5S solo per il fatto che le cose di dovrebbero coordinare) e non attendibili quindi per principio. Il Presidente Napolitano ha quindi fatto quello che secondo lui poteva garantire continuità. Quello che intendo è che difronte a questo stato di cose, ci dovremmo concenrare principalmente sul come arrivare il prima possibile a nuve elezioni e principalmente come fare a mantenere ed ampliare i seggi per il M5S.
Credo che ancorché sia utile ricordare i fatti a tutti i cittadini, sia ancora più utile lavorare sottovoce affinchè i propostiti del movimento si concretizzino e non vengano sbandierati e manipolati a suo danno. Non sempre conviene andare in battaglia a fianchi scoperti. Gli attacchi diretti e palesi alle alte cariche dello stato secondo il mio punto di vista fannno solo male al movimento. Molti italiani indecisi commentano il M5S come inefficace e contraddittorio. Ripeto come sempre, DOBBIANO ESSERE DIVERSI!
Cinici, macchiavellici ed opportunisti, "I POLITICI" si fanno di solito molto male da soli (vedi la politica del PD meno L condotta da Bersani), hanno sempre perso tutte le competizioni importanti.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 11.10.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

- "Becchi"? Plurale?

Salvino 11.10.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

certo che santoro è proprio una gran merda.
potrebbe fare il presidente della repubblica.

mister x, ravenna Commentatore certificato 11.10.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

La questione delle Carceri è vecchi a di decenni, Certo sono in condizioni vergognose, la il rimedio non è che quando sono troppo piene si svuotano con un provvedimento, bisognava e bisogna prevedere di ampliarle, lavorare sulla prevenzione ed educazione civica del paese.. Ci sono carceri costruite e mai aperte, perche non più a norma... vi rendere conto... perche sono a norma quelle chi sono stracolme.. facessero un provvedimento di urgenza per aprire quelle carceri chiuse, ne costruissero altre e assumessero gente nella penitenziaria..e già starebbero meglio... non è giusto che chi ha commesso crimini sia trattato come un animale, ma neppure che chi sta ancora scontando la pena abbia gli stessi diritti (e a volte anche di più) e la stessa libertà di chi è sempre stato onesto.....

Sandro Berettieri 11.10.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Troppo forte Becchi: ora pone la questione dell'impeachment a Napolitano.
Mesi fa, invece, vantava che Napolitano, nel violare palesemente la Costituzione, Governo Monti in prorogatio, gli aveva dato ragione.


la cancellieri ha detto che l' indulto/amnistia non riguardera berlusconi.
quindi di fatto non saranno amnistiati i reati di evasione fiscale , che direte allora a tutti gli incarcerati per tale reato ( magari evasori per necessità )?
lo spiegate voi che magari usciranno i rapinatori ?
per colpa di berlusconi non potranno accedere al diritto di essere amnistiati .
sembra anche questa una legge ad personam solo che invece di essere a vantaggio di qualcuno sarà a svantaggio di molti.
aspetto di sapere le categorie di reato che ne usufruiranno per farmi una grassa risata alla faccia di questi pagliacci di politici.
italia senza speranza.

dario a., brescia Commentatore certificato 11.10.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Basta.
basta...sentire questi discorsi da 1 mafioso...
Italiani!!!!!!! Svegliamoci..andiamo tutti a roma a salvare questo paese!! Siamo solo capaci a commentare commentare sul blog... e stare con il sedere perterra!!!! Siamo dei fannulloni..... vergogna anche al popolo italiano.vergogna.non dovremo piu sdntire dei discorsi cosi in televisione....vergogna.
DISONESTI

Franco ., Alba Commentatore certificato 11.10.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi 9 milioni di elettori M5S la pensano come il professor Becchi. E' un reato? Siamo stanchi di essere presi per il culo dalla classe politica e dirigente degli ultimi 30 anni!

stefanodeldotto 11.10.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente l'analisi di Becchi.

ANTONIO MAURIZIO GRECO, PALAGONIA Commentatore certificato 11.10.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

dove sono tutte la checche isteriche di ieri?

andrea o., novara Commentatore certificato 11.10.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

E la cosa non finirebbe li.
Il Parlamento,infatti,in quanto espressione della sovranità popolare e rappresentazione dell'unità nazionale e quindi di tutte le minoranze,dovrebbe mettere sotto accusa la stampa e la televisione pubblica per aver avallato il tradimento del Presidente della Repubblica con la complicità di una parte della rappresentanza elettorale che ha occupato la dirigenza della Rai con nomine di natura politica.
In effetti il quadro si chiude con l'esistenza e la messa in atto di un piano eversivo dove una parte della rappresentanza elettorale è stata esclusa dall'unità nazionale con la costrizione tipica di un vero e proprio regime dove l'opposizione non esiste.
Attenti perchè tali iniquità sono la miccia per tumulti sociali e scontri tra le diverse minoranze che seppur sono approdate in Parlamento con regolari elezioni,allo stesso tempo sono state bypassate da poteri politici non autorizzati dalla nostra carta costituzionale che ritiene il Parlamento non solo sovrano ma anche giudice.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 11.10.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono l amnistia? l indulto?si può fare...basta inserire una regoletta NON VALE PER TUTTI QUELLI CHE HANNO COMMESSO QUALSIASI TIPO DI REATO MENTRE RICOPRIVANO QUALSIASI CARICA PUBBLICA ANZI LA PENA DOVREBBE RADDOPPIARE PROPIO XCHE RAPPRESENTI LO STATO E QUINDI TUTTI NOI!

luciano u., roma Commentatore certificato 11.10.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Egregio professor Becchi,
la prego vivamente di leggere quel pdf denominato "piano carceri" del M5S, prima di affermare che "la questione carceraria è uno dei temi di più intensa riflessione all’interno del M5S".
Chi l'ha scritto è un inetto e/o sta cercando (con ottimo successo) di prendere in giro gli elettori.

Claudio Pisoni 11.10.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Utopia, il parlamento non metterà sotto impeachment un uomo voluto dal pdl pd-l. Se speriamo in loro ci attenderebbe un'altro settennato dopo il 2020. Per liberarsi del nonno che ormai non e' piu' lucido ci vuole una rivoluzione, non necessariamente violenta, basta sciopero ad oltranza o sciopero fiscale. Altrimenti attendiamo la mietitrice da li non sfugge nessuno vigilando e denunciando tutte le cavolate che sta combinando.

Salvatore Manganaro (smanga75), Genova Commentatore certificato 11.10.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Come Avvocato e come Cultore del DIRITTO COSTITUZIONALE,condivido in pieno
la Relazione del Prof.Becchi
Avv.Francesco Colombo

Francesco P. Commentatore certificato 11.10.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Becchi, farai un infarto. Sapere di avere ragione e trovarsi impotenti contro un muro di gomma fa scoppiare le coronarie prima dei muscoli. Insisti però, io suggerisco di assumere quotidianamente preventivamente l'aspirinetta (anti aggregante piastrinico).

Valerio Cigaina 11.10.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento

sant'oro,scanzi ,il fatto quotidiano ecc ecc

attenti ai falsi amici!!!sono il peggio!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 11.10.13 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi non governano tappano buchi.

italiano incazzato 11.10.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è veramente difficile liberarsi di questa classe politica, possono rischiare che emerga la verità sulla palude che hanno alimentato per potersi avvantaggiare? Questi partiti sono tutti collusi e i media sono la loro trincea

gianpaolo o., cagliari Commentatore certificato 11.10.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Io non so se
Un atto di accusa contro NAPOLITANO

Possa avere base giuridica accettabile in un paese
come L'Italia Dove la giustizia è negata a tutti
Vittime e carnefici

Ma credo che sia ormai giusto e accettabile che LA GENTE, il popolo
---- SI FACCIA VEDERE pacificamente IN PIAZZA --

Non contro la Presidenza della Repubblica
Ma contro questa persona
e tutto ciò che rappresenta OGGI.

Franco Restuccia Commentatore certificato 11.10.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

IMPEACHMENT!!!! IMPEACHMENT!!!! IMPEACHMENT!!!!

Michele G. Commentatore certificato 11.10.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Dopo era post-petrolio

Serve era post-elezioni.
Dopo 5 anni di Obama sempre piu' neri nelle amministrazioni.
E nessuno vuol fare affari con i neri, nemmeno i gialli(asiatici).
E la supertassatrice Yellen ora alla FED.

E i proconsoli europei che danno la colpa agli untori, terroristi ed evasori.

Solo questo penso puo' salvare il West dalla decadenza.
Un Mao DeDong, che come Mose', in 40 anni ripulisce le menti dal Vitello D' Oro.

Fabrizio Salvini 11.10.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

cosa ci dobbiamo aspettare da uno che è entrato in parlamento con i calzoni corti bruciando bandiere americane predicando il paradiso stalinista.come la panacea del benessere rinnegando il diritto alla liberta di stati che non sopportavano il giogo dell'oppressore stalinista ed adesso lecca il didietro degli americani? colluso con ambienti mafiosi vedi intercettazioni tel, in combutta con un certo mancino presidente del consiglio superiore della magistratura? DA QUESTI INDIVIDUI COSA POSSIAMO ASPETTARCI SE NON IL PEGGIO? neppure con il diserbo li elimini dalla scena pubblica

graziano ., pisa Commentatore certificato 11.10.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

caffè a 5 stelle qui!!vinciamo noi,questo è ormai certo!!!p.s. paolo tu quoque?ehehe,era nell altro post..

Luca M., Rho Commentatore certificato 11.10.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tu chiamali se vuoi: Politologi.

Codelfi 11.10.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo a chiarirci le idee tra di noi:
il sistema ha assolutamente bisogno di salvare B, perchè così il PD può continuare a giustificare la sua esistenza e continuare a chiedere voti contro B, per poi usarli per servire gli interessi di lobby, finanza e banche.
Poi sicuramente B li tiene tutti per le palle con dossier e ricatti, ma è un aspetto secondario.
Il PD ha bisogno di B.

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento, così come oggi è composto, non si azzarderà mai e poi mai, ad accusare il proprio paladino. Questa è una chimera.

Paolo G., Roma Commentatore certificato 11.10.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Il problema, grave, è che questo parlamento non è espressione del popolo.

Alessandro Magno Commentatore certificato 11.10.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento


o.t.

""l vertice degli eletti si apre con un tentativo di mediazione a favore di Grillo: "Non possiamo prendere posizione su temi che spaccano il Paese". La maggioranza di deputati e senatori risponde indignata: "Questi sono discorsi di becero partitismo, sul modello democristiano". Gruppo compatto: "Beppe deve spiegare. Venga qui e ci resti per qualche giorno, basta con le rapide incursioni solo per fare il suo show""""

!!!solo per fare il suo show!!!

spero non l'abbiano detto...


se così fosse non hanno capito un caxxo!!

speriamo in elezioni a breve...


paoloest21 11.10.13 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con becchi. Questo vecchietto non ci rappresenta affatto!! Per me fa solo danni al paese e alle istituzioni.
A casa

Leonardo 11.10.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Eccellente, sottoscrivo tutto.

marco ., milano Commentatore certificato 11.10.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in guerra: altro post da " volantinare"

oreste m******, sp Commentatore certificato 11.10.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano da tempo non rispecchia più un presidente della repubblica...si comporta molto più da vero napoletano.

giuseppe garozzo, roma Commentatore certificato 11.10.13 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

…se ne sentono di tutti i colori. Il M5S è diventato il nemico numero 1, da abbattere, da sopprimere…Chi tocca certi fili deve morire. Chi disturba la quiete di chi intrallazza deve morire. Beppe, Gianroberto continuate a suonare le campane a martello. Rintronateli dalla presidenza alla camera e senato (compresi certi grillini) fino a farli arrestare per vagabondaggio! La bibbia è il programma, e basta!...

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 11.10.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Dimissioni.......ACCETTATE

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 11.10.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog.

1)Priorità distruggere il movimento!

La situazione attuale fa pensare che il PD-L ora cerchi un capo espiatorio per continuare a non fare nulla ..... Berlusconi per il momento è occupato con Vanityfair e la Pascale con dudu....e adesso?????

Ma certo!!!!
Re Giorgio pensaci tu!!!!!!!!!!!!!

Carissimo Beppe.

Carissimo Movimento.

Sempre con voi!!!!!!!!!

Monica L., RM Commentatore certificato 11.10.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POSTPErFeTTO!

Per molto meno nel 91 si promosse l'azione contro Cossiga. Non ha importanza l'esito, ma farsi promotori dell'iniziativa è un nostro dovere. Personalmente ero convinto già dopo l'indicazione dei poco saggi a sostituirsi al parlamento !!!
Forza !!!!!!!!!!!!!!!

Riccardo V., Gaggiano ( MI ) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

tra un post et l'altro:)

non so se il precedente gestore est stato diffidato...

mi permetto .. per tutti..

http://immagini.4ever.eu/data/674xX/cibi-e-bevande/%5Bimmagini.4ever.eu%5D%20tazza%20di%20caffe,%20zucchero,%20robot%20156317.jpg


solo oggi...

:)

paoloest21 11.10.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

chi non crede più
se ne vada fuori dai coglioni
la linea è questa
con noi in tutto
o FUORI

andrea o., novara Commentatore certificato 11.10.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente daccordo, napolitano NON garantisce più la costituzione anzi rema contro cercando di forzare con i suoi DIKTAT la vita politica del pase. quanto basta per perdere quel ruolo di garante di tutte le parti (minoranze comprese) che dovrebbe avere.
Napolitano si dimetta

andrea spano 11.10.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

REPETITA IUVANT
indulto amnistia servono a vanificare il lavoro
delle forze dell'ordine, contro la corruzione e
tutti i reati nei quali incorrono gli amici
della CASTA!


italiano incazzato 11.10.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Concordo in pieno, non posso esprimere il mio giudizio perché purtroppo non siamo in un paese dove si può esprimere la propria opinione senza conseguenze. È triste sapere che esiste il reato di vilipendio, molto opinabile, è triste un paese dove senza offesa non si possa esprimere la propria opinione!

ANGELO V., Merano Commentatore certificato 11.10.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo MICHELE SANTORO

Ti stimavo, in passato, ma devo dire che il mio consenso come quello di tanti altri era MAL RIPOSTO
Vorresti far passare il M5S x DITTATURA?
Allora E' proprio vero

Tu ami MISCHIARE LE CARTE senza scrupoli x.... interesse privato?
ASCOLTO TV ?
Invidia di Grillo? (questo è certo)

Il tuo interesse, NON quello della verità
E Inviti Travaglio solo - per motivi di ascolti TV - che altrimenti non avresti più da tempo.
E lo sai!

Vai pure ad allargare le FILA degli OPPORTUNISTI
E tutti insieme, al paese del vaffan...

Franco Restuccia Commentatore certificato 11.10.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

IMPEACHMENT!!!! IMPEACHMENT!!!! IMPEACHMENT!!!!

piero l., tortona Commentatore certificato 11.10.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

ma spiegatemi...l'abolizione del reato di immigrazione clandestina si e l'indulto no?...siate coerenti almeno. Io sono contrario all'abolizione della legge sull'immigrazione clandestina ed all'indulto. Accordi con gli Stati di partenza, che guarda caso sono stati tutti destabilizzati per destabilizzare l'europa e apertura di nuove carceri.

gino pispolo, pisa Commentatore certificato 11.10.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Concordo.

Dino Calvisi, L'Aquila Commentatore certificato 11.10.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Movimento 5 stelle,
Caro Grillo,
credo che sia giunto il momento di creare una organizzazione interna del movimento e una formazione politica dei suoi rappresentanti. non possiamo più assitere a colpi di testa, sospette ingerenze non democratiche e sopratutto la gente che tanto ha votato il m5s deve iniziare vedere almeno un paio di rappresentanti del movimento (non necessariamente parlamentari) che parlano e sanno comunicare alla gente. I mezzi di informazione di massa sono sempre molto potenti e pericolosi non si può credere che l'onda o lo tsunami vivano e si autogenerino da se x sempre. purtroppo la grande aspettative e l'emozione dei giorni delle elezioni sta per essere riassorbita e intorpidita dal talkshow, dai parolai, dall'appiattimento e dalla casta di parlatori a vuoto. E'necessario strutturarsi nei territori in modo preciso e non disparato, è necessario formare delle persone che intervengano anche su i giornali e in alcune trasmissioni. Non nei tolkshow o nell'immondizia televisiva ma in alcuni, ben curati, mirati momenti multimediali che riescano ad inserirsi nella comunicazione di massa.
un esempio molto proficuo è stato Fico a che tempo che fa. Non istituzionalizzare la presenza, questo no! Ma pensare di inviare gente che sappia comunicare in posti di comunicazione! la gente intorno a me si sta chiedendo dove sono quelli del m5s che tanto hanno invocato e votato. e non tutti seguono ne i giornali ma neanche la rete. Le persone intorno a me stanno iniziando a cedere alle sirene di nuovi partiti e alla paura che i "nostri", il nuovo, rappresentato dai giovani eletti nel m5s non arrivino più. Portare aventi la rivoluzione e l'impresa partita anni fa e concretizzatasi seppur minimamente nelle elezioni al parlamento nazionale è molto importante per la vita di tutti. non per la carriera di pochi. Non dimenticate che tanti stanno credendo e stanno sperando. E lo stanno facendo guardano voi. Datagli modo di orientare il loro sguardo.

Otello Nidi 11.10.13 12:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' il Presidente della Repubblica che ha conferito l'incarico a Romano Prodi, Mario Monti ed Enrico Letta, tutti membri del Club Bilderberg, della Commissione Trilaterale e della banca d'affari americana Goldman Sachs responsabile di aver indotto la crisi sui mercati e l'impennata dello spread. E' il Presidente che ha firmato il Meccanismo europeo di Stabilità rendendo in maniera permanete l'Italia schiava della finanza internazionale dovendo garantire a questo fondo "salvastati" 125 miliardi di euro. E' il Presidente Della Repubblica che ha recentemente accolto al Quirinale il criminale Henry Kissinger (probabile mandante del sequestro Moro secondo le stesse dichiarazioni della moglie dello statista) e che proprio Kissinger definisce "il suo comunista preferito". E' il Presidente della Repubblica che a Settembre scorso non curante del suo ruolo di imparzialità e di garanzia è andato a cena con Mario draghi ed Enrico Letta a casa di Eugenio Scalfari fondatore di Repubblica il quotidiano che più di tutti gli altri è nettamente schierato politicamente. Napolitano è il Presidente che ha autorizzato la distruzione delle intercettazioni nell'inchiesta Stato/Mafia che lo vedevano coinvolto e che ha contribuito a segretare, quando era Ministro dell'interno nel 1997, le prime denunce del Boss Schiavone sul traffico dei rifiuti nella terra dei fuochi. Facendo calare un letale silenzio sulla vicenda per oltre 15 anni.
Questo Presidente oggi pretende di dirci cosa sia e cosa non sia auspicabile per il bene del paese. Come diceva il mio caro Totò: ma ci faccia il piacere.
Francesco Amodeo

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a mali estremi estremi rimedi, dicevano gli antichi!
Per cui sono d'accordo, facciamo l'impeachment. Forse qualcosa cambierà, o quantomeno si darà un forte segnale che "ccà nisciuno è fesso"!
Forza Grillo & C. !
(ma moderate leggermente i toni, vi prego... colpite senza sollevare prima polvere. Mai far sapere al nemico le proprie strategie!)
t.g.

Tony G. Commentatore certificato 11.10.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

A volte si scrive per informare o chiarire.
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 11.10.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/10/strage-di-ustica-interrogazione-al.html
Ecco la mia interrogazione in qualità di cittadino, al governo pro tempore italiano, che sicuramente non riceverà mai una risposta! Premessa: il caccia israeliano Kfir (una derivazione del Mirage) è quello che ha sparato contro il Dc9 Itavia ritenendo di colpire il velivolo francese che trasportava in Iraq il materiale fissile.

eleonora . Commentatore certificato 11.10.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Grande Becchi,con molta logica ci mette di fronte alla realtà .

Franco Ranocchi 11.10.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

MENU' DEL GIORNO

Carcere duro per i nominati e gli esponenti dei partiti con beni di dubbia provenienza: forse si tratta di bottino da corruzione.

Campi di lavoro forzato per leghisti e fascisti. Mi riferisco alla lega nord e ai gruppi utra-azionalisti (ottusi) che incitano all'odio razziale.

Applicazione immediata del "politometro" alla casta, con confisca dei beni eccedenti più 30% ammenda e interessi maturati.

Abolizione del canone rai. Occupazione della rai da parte dei cittadini.

Licenziamento in tronco delle redazioni tg rai e blocco dei contratti con le 5 società esterne, di cui una riconducibile ad un intellettuale di sinistra, che fa lo storico e comanda(va) alla rcs.
Come si vede non sono antisemita: non ne indico il nome. (E comunque, Einstein resta un mito con Freud e Woody Allen)

Occorre passare la vaglio la situazione patrimoniale dei nominati, e dei manager pubblici al potere negli ultimi vent'anni.

Dopo la condanna definitiva al concessionario pubblico berlusconi, occorrerà ritirare le concessioni delle frequenze a mediaset.

Occorrerà fare una nuova legislazione che elimini i privilegi dati alle cooperative riconducibili al pd, visto come trattano precariamente i loro dipendenti, che la coop sono loro.

Occorrerà istituire il reddito di cittadinanza, per cercare di non avere un aumento della devianza sociale per la disoccupazione dilagante.

Occorrerà costituzionalizzare che è tassabile solo chi è effettivamente percettore di redditi, e chi ha un patrimonio che eccede la sua unica abitazione. Divieto per equitalia di pignoramento e vendita all'asta della vita della gente, cioè della loro casa.

Costituzionalizzare la riduzione delle pensioni d'oro a limiti socialmente accettabili, che cioè non si configurino come un danno alla collettività.

Carcere duro per i mafiosi, in isolamento, senza sconti di pena, devono dare la testa nel muro e parlare da soli, altro che umanità per riina e i suoi colleghi che strozzavano e scioglievano nell'acido!

gennaro esposito 11.10.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento

RIDATECI QUEL GRAND'UOMO DI PERTINI
sono sicuro che anche il grande SANDRO si sta vergognando di questa classe politica ,il presidente attuale che dovendo essere garante di tutti attacca il movimento per le carceri, ma quando silvio u curtu dice che una parte della magistratura è ujna metastasi del paese dal quirinale silenzio assoluto ,
sig. presidente potrebbe restare nei cuori della gente quando deciderà di chiudere con la politica
ma resterà solo nei cuori di quei politici a cui è stato concesso di rubarCI il futuro

salvatore ., como Commentatore certificato 11.10.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo ancora del Sig.: "Vi farò sapere tutto su Ustica"?
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 11.10.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Ehi ehi calmatevi tutti, ora si discute l'impeachment nell'assemblea dei proponenti, poi bisogna votare con il sistema operativo del movimento, e al limite se ne riparla alla prossima consultazione elettorale.

Emanuele Colberti 11.10.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Che pena! Come siamo caduti in basso. Che tristezza. Cosa succederebbe all'Italia se non ci fosse il 5 stelle? Chi ci difenderebbe? Dobbiamo scendere in campo tutti. Certo oggi ancora moltissimi italiani hanno qualcosa in cambio del loro voto a PD e PD-L. Lavoro nelle enclave rosse, favori, ecc.ecc.

giovanni f. Commentatore certificato 11.10.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

sei un grande beppe,calci nel culo a tutti,compresi quelli che fino a ieri 5stelle senza se e senza ma e poi vogliono lasciare in mano,un problema grande,di natura umanitaria,come quello dei clandestini a questi cialtroni.......

andrea o., novara Commentatore certificato 11.10.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Un altro indulto ?

Vi siete gia' scordati le conseguenze del criminogeno indulto che la sinistraccia fece nel 2006 ?

A me di Berlusconi non frega nulla, a me interessa l' incolumita' dei cittadini italiani, se il Movimento 5 stelle votera' per questo ennesimo indulto allora vorra' dire che anche il movimento 5 stelle sara' responsabile di ogni singolo crimine commesso dalle persone scarcerate.

State anche voi distruggendo l' Italia con la vostra ipocrita retorica buonista.

Andrea Rossi 11.10.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Io da tempo chiedo nei commenti lo stato d'accusa, perche' il presidente non e' piu' il garante del dettato costituzionale

luigi riccioli 11.10.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

No, l'impeachment non è nel programma, non si può fare.

massimiliano martiradonna, bari Commentatore certificato 11.10.13 12:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

com'è possibile che un presidente che dovrebbe costituzionalmente essere super partes permettersi di attaccare in modo becero un partito politico che rappresenta una parte cospicua dei cittadini?

luciano p., mestre Commentatore certificato 11.10.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono parole e fatti concreti.

Le parole possono essere usate per far credere ad altri quello che ti interessa.
I fatti (che fai) sono lo specchio esatto di qullo che pensi.
Se guardo ai fatti, (di Napolitano), mi convinco sempre più che la sua elezione sia frutto di un accordo con Berlusconi.

giorgio peruffo Commentatore certificato 11.10.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma secondo voi di questa buffonata quanto me ne frega? e come migliora la mia vita quotidiana? peraltro ieri avete cazziato chi ha osato fare una cosa che non era nel programma e adesso ve ne venite fuori con sta cavolata che non e' nel programma. facciamo come avete suggerito ieri. L'impeachment non e' nel programma e quindi non ci si perde tempo.

max 11.10.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Mi sta tutto bene, ma come ci chiediamo:

"Che ne è, oggi, del senso della misura al Quirinale?"

i POST PRECEDENTI mi fanno sorgere in contingenza un serio e più importante dubbio:

CHE NE E', OGGI, DEL SENSO DELLA MISURA AI VERTICI DEL MOVIMENTO?

Fabrizio F. Commentatore certificato 11.10.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo sui migranti,intervista di gennaio 2012 " E' GENTE CHE VA VIA PER NON MORIRE,VA VIA PERCHE'C'E'UNA GUERRA,UN MAREMOTO E COME FAI A FERMARLI ? BISOGNA CREARE DELLE STRUTTURE INTELLIGENTI,INSERIRLI PIAN PIANO A FAR DELLE COSE
PERCHE' E' GENTE STRAORDINARIA.E'UN PROCESSO DI CUI NON SI PUO'FARE A MENO : ARRIVANO,ARRIVANO A
RIPRENDERSI UN PO'DI QUEL CHE GLI ABBIAMO TOLTO IN 200 ANNI "...
Questo e'il Beppe che continuero'a sostenere senza se e senza ma.....riflettiamo su queste parole,riflettano soprattutto i LINCIA-MIGRANTI
a prescindere,dopodiche'rasserenati dalle bellissime parole di cui sopra...LA VOGLIAMO CHIUDERE QUI UNA BUONA VOLTA ?

f.g-torino.

franco graziani 11.10.13 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome ieri si e' fatto una gran figura del piffero, oggi distraiamo le masse di miliziani con qualcosa di gustoso!!! Meno male che si doveva essere il nuovo della societa'...

felice r. Commentatore certificato 11.10.13 12:02| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che personaggio è questo Napolitano ?. Vi confesso che sono rimasto profondamente turbato da alcuni articoli e commenti che ho letto anche sul vostro Blog, che parlavano del giovane N. nel 1942, in piena guerra e vigenza delle leggi razziali, quale direttore di un giornale, organo ufficiale della Gioventù Universitaria Fascista !
Sembra che N. si sia discolpato dicendo che in realtà è in quell'occasione che ha cominciato la sua personale resistenza al fascismo !
Mi piacerebbe però poter leggere con i miei occhi gli editoriali firmati da Napolitano quale direttore di quell'organo ufficiale di propaganda fascista! Più volte la fantasia mi ha portato ad immaginare quei tempi, dove magari N., che non era un semplice simpatizzante, ma un potentato del fascio, cosa faceva quando il partito chiamava i suoi dirigenti. Spesso immagino il futuro presidente a capo di una delegazione di studenti fascisti che inneggiano al duce, al fascio nelle famose adunate davanti a Palazzo Venezia !!!!
VIVA IL DUCE !!!! VIVA IL FASCIO !!!! ecc. ecc.
Mi sembra incredibile una storia del genere, quasi una follia. Eppure è una storia che ho riletto frequentemente, oltretutto sarebbe una storia gravissima!

Oltretutto in una trasmissione televisiva locale dedicato al 25 aprile, uno storico faceva notare che a differenza di Germania e Giappone l'Italia non ha mai avuto la sua "Norimberga", una chiamata in giudizio dei responsabili del regime.

Collegando le due notizie mi chiedo spesso, ma se N. fosse stato davvero il DIrettore di una organo d'informazione, in una eventuale Norimberga italiana sarebbe stato chiamato in causa ? poteva considerarsi un pesce piccolo od un pesce grosso ?

Allora chiedo se grazie al Blog qualcuno possa illuminarci su questa ennesima vicenda oscura della storia Italiana !!!!


michele barberi, Empoli Commentatore certificato 11.10.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

IMPEACHMENT A NAPOLITANO?

Grazie Prof. Becchi,

come sempre ci da la sua personale e qualificata opinione in modo semplice e comprensibile.

Grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:01| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sull'impeachment per Napolitano ha ragione Becchi … Napolitano non è mai stato super partes fin da quando ha accettato la richiesta di due forze politiche a ricandidarsi garantendone l'accordo politico indipendentemente dalle dichiarazioni fatte in campagna elettorale; inoltre si è macchiato di gravi e non più tollerabili ambiguità sulle distruzione delle intercettazioni e infine ha preso parte alla contesa politica in modo fazioso esprimendo pareri contro la più grande forza politica del paese.
Cosa altro può fare per mostrare la sua parzialità? Chiedere una riforma della giustizia che salvi il leader di una delle due parti che gli hanno assicurato la rielezione?

Egidio Pozzi, Roma Commentatore certificato 11.10.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

con l'amnistia voluta da giorgio e dal partito di renzi e bersani ci saranno in giro 20 mila delinquenti che si aggiungono ai mille deputati e senatori

solo i 5 stelle sono vicini ai cittadini
forza beppe, forza gianroberto

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 11:59| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono basito. Sto seguendo il dibattito alla camera adesso ha parlato Fraccaro del M5S, e ha detto cose sacrosante, gli sta rispondendo il sottosegr. alla istruzione e università Rossi-Doria e al posto di dire Hertz ha detto "acca-zeta" e al posto di Kilovolt ha detto "kappa-vu". A.. siamo messi bene!!

Graziano c 11.10.13 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Dato che la coppieta pdi e pdl fanno solo danni alla nazione che cavolata sta succedendo ora ? un'altra allucinazione della storia italiana con l'Alitalia fallita già 2 volte ora ci mettono anche la terza volta ? vogliono far fallire anche le poste italiane.... vogliono distruggere tutto per incassare soldi e qualcuno e poi si mette a piangere da eroe come i coccodrilli Sono veramente fessi gli italiani ma non al quadrato ma al cubo Ma non vi rendetete conto con chi avete ache fare ???

giovanni.p 11.10.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

ragzzi, il cittadini fraccaro e' un grandeeeeee
ho atteso 40 anni per sentire chiamare ladri questi porci del pd e del pdl e di lista civica, compresa sel , la stampella l del governo alfetta

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che per atteggiamento superficiale da pseudo-sinistra sono genericamente a favore... di che? della immigrazione clandestina? dell'immigrazione incontrollata?

Come si regolano con quelli che chiedono soldi davanti al supermercato? Gli danno i propri spiccioli risolvendogli la giornata e l'esistenza?

Chi ha bisogno va aiutato e questo è un discorso. Chi affonda va salvato e chi lo salva non va (assurdamente)denunciato. Siamo un mondo all'incontario.

Si può essere anche pragmatici, e dare una formulazione più funzionale alla legge che regola il contrasto all'emigrazione clandestina.

Cosa a accadrebbe ad un italiano abusivamente in Svizzera, Australia, USA? Cosa gli accadrebbe se fosse in Turchia o in Canada senza permesso di soggiorno?

Perchè in Italia dovrebbe essere diverso?

Vogliamo attrarre i diseredati della terra perchè
abbiamo le risorse per farlo?

gennaro esposito 11.10.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

o.t

""Svizzera preleva ai ricchi per dare ai disoccupati""

""Da gennaio verrà trattenuto l'1% sui redditi superiori ai 250 mila euro: il governo spera di recuperare 80 milioni l'anno. ""


http://www.wallstreetitalia.com/article/1632538/prelievo-coatto/svizzera-preleva-ai-ricchi-per-dare-ai-disoccupati.aspx


arrendiamoci agli svizzeri...

paoloest21 11.10.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

sono totalmente daccordo con lei prof becchi
ad amiora

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Completamente d'accordo!

Ivan Bentivegna, Roma Commentatore certificato 11.10.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA CARI GRILLETTI FUNZIONA IN MODO MOLTO SEMPLICE, CI SI ACCORDA PER GOVERNARE E SI CERCA DI PORTARE AVANTI LE VOSTRE ISTANZE MEDIANDO CON QUELLE DEGLI ALTRI CHE A LORO MODO INTERPRETANO ANCHE LORO LE ESIGENZE DELLA PARTE D'ITALIA CHE LI HA VOTATI, CERCANDO ANCHE DI RIPORTARE LE ESIGENZE DELLA META'DEGLI ITALIANI CHE A VOTARE NON C'E' ANDATA PROPRIO, SE VOLETE IL POTERE ASSOLUTO SOLO VOI L'UNICA STRADA E' FAR LEVA SU CHI NON VA A VOTARE, E COME VOLETE FAR LEVA CON L'IMPEACHEMEANT E FACENDO POLITICA COI PIPPAROLI DEL WEB, GURDATE CHE IL 90% DELLA GENTE CHE NON VOTA, IL WEB LO USA POCO O NIENTE E VEDE IL CAPO DELLO STATO COME UNA GARANZIA E COME UN PADRE DELLA REPUBBLICA, CONTINUANDO DI QUESTO PASSO LE LARGHE INTESE DURERANNO 5 ANNI, IL TEMPO SUFFICIENTE A FARVI SQUAGLIARE COME LA NEVE AL SOLE

luigi pio 11.10.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe ma chi pensi che voterebbe in parlamento una richiesta di dimissioni di Napolitano, ci farebbero solo fare la figura dei bambini offesi... Pensaci

Antonio M., pieris Commentatore certificato 11.10.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

https://www.youtube.com/watch?v=IbSE8l23zo0


paoloest21 11.10.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

che l'economia e' allo sfascio lo dimostra anche il fatto che quest'anno , dopo 30 anni , e' stato annullato il Motor Show di Bologna per totale mancanza di partecipazione delle case automobilistiche!
Eravamo tra i primi posti al mondo per il mercato delle auto dal 2007 abbiamo iniziato a scendere ed ora siamo all'undicesimo posto.
Nessuno ha convenienza venire qui in Italia ad esporre se poi non ci sono potenziali clienti.

ema dell Commentatore certificato 11.10.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Vi sono tre parole che nel vocabolario politico dovrebbero ESSERE ELIMINATE : CONDONO AMNISTIA INDULTO.Chi pensa di adoperare queste tre parole politicamente ammette la sua sconfitta da politico rappresentante del popolo(quello onesto e che ha sostenuto fino ad oggi questo paese).
Quello che ha detto NAPOLITANO
,presidente della repubblica e' uno schiaffo a tutti i cittadini onesti di questo paese.Quando uno sbaglia e mente agli italiani e' giusto che vada in galera ad espiare la sua condanna in maniera dignitosa.Compito di chi governa attuare tutto quanto necessario affinche' anche dietro le sbarre uno mantenga la sua dignita' e possa,pagato il suo debito , ritornare nella societa'.Non si puo' accettare un colpo di spugna come richiede Napolitano e non puo' essere un presidente della repubblica a proporre una cosa simile mettendosi in questo modo al di fuori delle regole costituzionali.Per quanto sopra ritengo che tutti gli italiani debbano prender atto che non abbiamo un presidente super partes per cui vanno chieste le dimissioni immediate tramite un referendum popolare;non aspettiamoci che organi costituzionali formati da personaggi cooptati dai poteri e dagli intrallazzatori che in vent'anni ci hanno portato allo sfacelo possano prendere iniziative serie.E' da fare una battaglia e io sono pronto a firmare.

barabba 11.10.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il casino che avete combinato ecco l'urlo per i vostri incazzati con la chiamata alla guerra..siete indecenti, impresentabili, disutili, ritiratevi

giorgia diani, bologna Commentatore certificato 11.10.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I miei complimenti professore. Condivido sillaba x sillaba e sottoscrivo senz'altro aggiungere. Con affetto e profonda stima

Adolfo Ramacciato, Campodipietra (CB) Commentatore certificato 11.10.13 11:50| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Becchi ma con questi parlamentari rischiamo solo di perdere tempo.
Pensiamo ad altro tipo le prossime elezioni europee.
Qualcuno dica a Grillo che bisogna rivedere qualcosa tipo:
2 Soli mandati ok ma in caso di elezioni anticipate il mandato incompleto si considera completato?
Non si può a mio parere se una legge non è inserita nel programma proporla nella prossima legislatura.
Queste sono cose da chiarire subito per non dare adito ad attacchi ingiustificati.

Armando ., Milano Commentatore certificato 11.10.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

napolitano ha varcato la soglia di tolleranza, non è possibile accettare che da qualsiasi parte ci sia la casta che detta legge, si sono presi tutto, hanno piazzato uomini ovunque, gestiscono il potere in modo personale fregandosene altamente della legge,della costituzione e del popolo! non si può accettare un PDR che viene eletto per la seconda volta(in modo anomalo) giusto per salvare la casta, che ordina la distruzione delle intercettazioni tra lui e mancino nell'ambito del processo sulla trattativa stato-mafia, che si schiera palesemente con i politici violando il principio di terzietà e neutralità che la costituzione gli impone di rispettare, che redarguisce la "magistratura politicizzata"!! è vergognoso