Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La caduta

  • 637


caduta_italia.jpg

"Gli storici del futuro probabilmente guarderanno all'Italia come un caso perfetto di un Paese che è riuscito a passare da una condizione di nazione prospera e leader industriale in soli vent'anni in una condizione di desertificazione economica, di incapacità di gestione demografica, di rampate terzomondializzazione, di caduta verticale della produzione culturale e di un completo caos politico istituzionale. Lo scenario di un serio crollo delle finanze dello Stato italiano sta crescendo, con i ricavi dalla tassazione diretta diminuiti del 7% in luglio, un rapporto deficit/Pil maggiore del 3% e un debito pubblico ben al di sopra del 130%. Peggiorerà.
Il governo sa perfettamente che la situazione è insostenibile, ma per il momento è in grado soltanto di ricorrere ad un aumento estremamente miope dell'IVA (un incredibile 22%!), che deprime ulteriormente i consumi, e a vacui proclami circa la necessità di spostare il carico fiscale dal lavoro e dalle imprese alle rendite finanziarie. Le probabilità che questo accada sono essenzialmente trascurabili. Per tutta l'estate, i leader politici italiani e la stampa mainstream hanno martellato la popolazione con messaggi di una ripresa imminente. In effetti, non è impossibile per un'economia che ha perso circa l'8 % del suo PIL avere uno o più trimestri in territorio positivo. Chiamare un (forse) +0,3% di aumento annuo "ripresa" è una distorsione semantica, considerando il disastro economico degli ultimi cinque anni. Più corretto sarebbe parlare di una transizione da una grave recessione a una sorta di stagnazione.
Il 15% del settore manifatturiero in Italia, prima della crisi il più grande in Europa dopo la Germania, è stato distrutto e circa 32.000 aziende sono scomparse. Questo dato da solo dimostra l'immensa quantità di danni irreparabili che il Paese subisce. Questa situazione ha le sue radici nella cultura politica enormemente degradata dell'élite del Paese, che, negli ultimi decenni, ha negoziato e firmato numerosi accordi e trattati internazionali, senza mai considerare il reale interesse economico del Paese e senza alcuna pianificazione significativa del futuro della nazione. L'Italia non avrebbe potuto affrontare l'ultima ondata di globalizzazione in condizioni peggiori. La leadership del Paese non ha mai riconosciuto che l'apertura indiscriminata di prodotti industriali a basso costo dell'Asia avrebbe distrutto industrie una volta leader in Italia negli stessi settori. Ha firmato i trattati sull'Euro promettendo ai partner europei riforme mai attuate, ma impegnandosi in politiche di austerità. Ha firmato il regolamento di Dublino sui confini dell'UE sapendo perfettamente che l'Italia non è neanche lontanamente in grado (come dimostra il continuo afflusso di immigrati clandestini a Lampedusa e gli inevitabili incidenti mortali) di pattugliare e proteggere i suoi confini. Di conseguenza , l'Italia si è rinchiusa in una rete di strutture giuridiche che rendono la scomparsa completa della nazione certa.
L'Italia ha attualmente il livello di tassazione sulle imprese più alto dell'UE e uno dei più alti al mondo. Questo insieme a un mix fatale di terribile gestione finanziaria, infrastrutture inadeguate, corruzione onnipresente, burocrazia inefficiente, il sistema di giustizia più lento e inaffidabile d'Europa, sta spingendo tutti gli imprenditori fuori dal Paese . Non solo verso destinazioni che offrono lavoratori a basso costo, come in Oriente o in Asia meridionale: un grande flusso di aziende italiane si riversa nella vicina Svizzera e in Austria dove, nonostante i costi relativamente elevati di lavoro, le aziende troveranno un vero e proprio Stato a collaborare con loro, anziché a sabotarli. A un recente evento organizzato dalla città svizzera di Chiasso per illustrare le opportunità di investimento nel Canton Ticino hanno partecipato ben 250 imprenditori italiani.
La scomparsa dell'Italia in quanto nazione industriale si riflette anche nel livello senza precedenti di fuga di cervelli con decine di migliaia di giovani ricercatori, scienziati, tecnici che emigrano in Germania, Francia, Gran Bretagna, Scandinavia, così come in Nord America e Asia orientale. Coloro che producono valore, insieme alla maggior parte delle persone istruite è in partenza, pensa di andar via, o vorrebbe emigrare. L'Italia è diventato un luogo di saccheggio demografico per gli altri Paesi più organizzati che hanno l'opportunità di attrarre facilmente lavoratori altamente, addestrati a spese dello Stato italiano, offrendo loro prospettive economiche ragionevoli che non potranno mai avere in Italia.
L'Italia è entrata in un periodo di anomalia costituzionale. Perché i politici di partito hanno portato il Paese ad un quasi - collasso nel 2011, un evento che avrebbe avuto gravi conseguenze a livello globale. Il Paese è stato essenzialmente governato da tecnocrati provenienti dall'ufficio del Presidente Repubblica, i burocrati di diversi ministeri chiave e la Banca d'Italia. Il loro compito è quello di garantire la stabilità in Italia nei confronti dell'UE e dei mercati finanziari a qualsiasi costo. Questo è stato finora raggiunto emarginando sia i partiti politici sia il Parlamento a livelli senza precedenti, e con un interventismo onnipresente e costituzionalmente discutibile del Presidente della Repubblica , che ha esteso i suoi poteri ben oltre i confini dell'ordine repubblicano. L'interventismo del Presidente è particolarmente evidente nella creazione del governo Monti e del governo Letta, che sono entrambi espressione diretta del Quirinale. L'illusione ormai diffusa, che molti italiani coltivano, è credere che il Presidente, la Banca d'Italia e la burocrazia sappiano come salvare il Paese. Saranno amaramente delusi. L'attuale leadership non ha la capacità, e forse neppure l'intenzione, di salvare il Paese dalla rovina. Sarebbe facile sostenere che Monti ha aggravato la già grave recessione. Letta sta seguendo esattamente lo stesso percorso: tutto deve essere sacrificato in nome della stabilità. I tecnocrati condividono le stesse origini culturali dei partiti politici e, in simbiosi con loro, sono riusciti ad elevarsi alle loro posizioni attuali: è quindi inutile pensare che otterranno risultati migliori, dal momento che non sono neppure in grado di avere una visione a lungo termine per il Paese. Sono in realtà i garanti della scomparsa dell'Italia.
In conclusione, la rapidità del declino è davvero mozzafiato. Continuando su questa strada, in meno di una generazione non rimarrà nulla dell'Italia nazione industriale moderna. Entro un altro decennio, o giù di lì, intere regioni, come la Sardegna o Liguria, saranno così demograficamente compromesse che non potranno mai più recuperare. I fondatori dello Stato italiano 152 anni fa avevano combattuto, addirittura fino alla morte, per portare l'Italia a quella posizione centrale di potenza culturale ed economica all'interno del mondo occidentale, che il Paese aveva occupato solo nel tardo Medio Evo e nel Rinascimento. Quel progetto ora è fallito, insieme con l'idea di avere una qualche ambizione politica significativa e il messianico (inutile) intento universalista di salvare il mondo, anche a spese della propria comunità. A meno di un miracolo, possono volerci secoli per ricostruire l'Italia." Roberto Orsi, London School of Economics

Articolo originale in inglese

Potrebbero interessarti questi post:

L'Italia è come un cammello
L'Italia pietrificata
Il piccolo imprenditore uomo dell'anno

10 Ott 2013, 18:52 | Scrivi | Commenti (637) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 637


Tags: crisi, disoccupazione, economia, fuga dei cervelli, giovani, imprese, Italia, PMI, Roberto Orsi, tecnocrati

Commenti

 

Bisogna svegliarsi siamo un popolo di conigli .vottiamo i nostri politici ogni volta sempre con le stesse promesse e sempre gli stessi . Si fanno le manifestazioni e nessuno partecipa . Aspettiamo sempre che siano gli altri che ci salvino , ma non abbiamo ancora capito che gli altri siamo noi . E non cambierà mai niente stando fermi ad aspettare che arrivi un miracolo o che qualche pinco pallino cambi l Italia . Basta siamo noi l Italia . Bisogna mandare tutti a casa e cercare persone giovani competenti che vivano sul futuro e non sui politici del passato che pensano a chi a sbagliato invece di pensare ad andare avanti e migliorare.
E ora di investire e non di rubare i soldi alle aziende e agli operai . L unico modo per sollevarsi dalla crisi non è cercare di abassare il debito pubblico, ma prima di tutto investire Sulle aziende e e abbassare tutte le tasse inutili che continuano a farci pagare con la nostra solita indifferenza , e sempre con le stesse classiche risposte.... Tanto non cambierà mI niente...

Antonello chia 13.12.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Dal momento che, per una egoistica esigenza umanoide, i nostri deputati tassano sempre gli altri, perchè non si crea una commissione di censura che tuteli l'interesse della popolazione o dello stato?
Una Commissione, al di sopra delle parti, che stabilisca un'equa distribuzione degli introiti, che contrasti gli arbitraggi.

Michela Borrelli 19.10.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

impressionante nella crudezza e nel realismo. purtroppo tutto verissimo e c'è davvero poco da fare con questa cappa di potere che non lascia davvero respirare.

Vincenzo Musella (sean85), Napoli Commentatore certificato 17.10.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

La colpa è anche dei cittadini italiani che non hanno fatto nulla per contrastare questa situazione in discesa

NutSup 17.10.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): www.moviradio.it
L'App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

dopo le elezioni dovevate costringere il pd ad un cambio di passo
ma anche voi ve ne fregate anzi
censurate le mie lettere

moreno pizziconi 14.10.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il motivo sostanziale per cui ho votato il MoVimento. Questo e il fatto che Beppe Grillo diceva, e dice tuttora, le stesse cose che io penso e vado ripetendo da anni. Purtroppo molti attivisti e diversi parlamentari la pensano diversamente, e ovvia conseguenza sarà il perdurare dello sfacelo (o dello sfracello) dell'italia. paese che ormai non merita più neppure le maiuscole

Davide R. Commentatore certificato 13.10.13 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace molto che questa dialettica costruttiva che si era formata nel movimento stia subendo dei contraccolpi e delle incomprensioni. A volte sembra che siamo degli autolesionisti, oppure come se ci fosse la paura nascosta di appressarci presso il potere e cambiare veramente le cose. Non dimentichiamo che in questo ventennio,durante la presenza di mister B al potere sono cambiate le cose in negativo, iniziando con il regalo di D'Alema ( d'alemagna=germania)alla fiat con la cessione quasi gratuita della Alfa,pubblica, alla FIAT. Dopo, a cascata, sono finite sempre come regalo , le altre "Perle" (ferrovie,poste,autostrade,enel,telecom,non so se anche alitalia fosse pubblica,ora ci apprestiamo a regalare la sanità,pubblica d-istruzione e altro che non ricordo)tutte organizzate e costruite con soldi pubblici.La missione del M5S è anche quella di mettere le cose a posto, uscire dall'euro e iniziare una nuova era di prosperità e benessere per tutti. Bisogna combatter e diventare guerrieri !

salvatore Tamburrino, parete Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia non è altro che l'applicazione di quanto già scritto nel libro '1984' (è scaricabile gratuitamente). Gli italiani sono i prolet

Vincenzo C., Roma Commentatore certificato 12.10.13 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Nella traduzione dell'articolo originale manca un intero paragrafo e l'esordio del paragrafo successivo è stato modificato sopprimendo le parole "on the other hand", che si ricollegavano al contenuto del paragrafo precedente.

Nel paragrafo mancante l'autore sostiene che le influenze culturali correnti cattoliche e socialiste, sempre più antimoderne, abbiano smantellato lo stato e l'idea nazionale fondata dai padri risorgimentali, che erano, al contrario dei politici attuali, ispirati invece a principi liberal-democratici modernisti e radicalmente anticlericali.
Mi pare che omettere il paragrafo non permetta di comprendere appieno un aspetto rilevante del pensiero dell'autore, così come non menzionare l'espunzione o non indicarla almeno con segni che indichino l'assenza di un paragrafo, non permetta al lettore che non possa o non voglia leggere il testo originale di poter esprimere appieno il proprio giudizio critico - di qualunque tenore esso possa essere - riguardo al contenuto dell'articolo.
Per quale motivo il paragrafo non è stato tradotto e riportato?

Il passaggio mancante è questo:

"All this seems not to preoccupy the Italian political leadership. On the one hand, the country is the prisoner of a cultural duopoly: it is either the Catholic culture, or the socialist culture. Both are preoccupied with universal ambitions (somehow eschatological and increasingly anti-modernist) which make the national perspective unviable to them. Indeed, the Italian state was created by liberal-conservative and monarchist modernists, sometimes animated by virulent forms of anticlericalism, essentially the opposite of the current political elite. It is not surprising that what the former accomplished gets dismantled by the latter. The problem is not so much, however, the dismantling of the nation state, but that the nation state is not going to be replaced by any meaningful political project, leaving its space, essentially, to chaos."

Piero D. 12.10.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MESSAGGERO NURAGICO
RICORDATI chi ERAVAMO e PERCHé SIAMO MORTI
Non userò la spada per combattere
reggerò due scudi con la forza
di quattro braccia.
Manterrò viva la nostra storia
con gli occhi del passato
la difenderò guardando al futuro.
I discendenti del popolo Sardo
sappiano chi eravamo
e perché siamo morti.
Ricordati, la guerra vinta con la spada
non avrà mai fine.
Popolo Sardo,
combatti la tua battaglia
dietro lo scudo con saggezza
e torna sempre con esso nelle braccia.
Finchè combatterai
con la spada del tiranno straniero
non avrai mai vinto e sarai per sempre
sepolto senza onore sotto un simbolo
che non era il tuo.
Popolo Sardo
ricorda chi eravamo
siamo morti per difendere
il nostro popolo il popolo Sardo.
Lascia la spada del tiranno
e difendi con saggezza
la tua identità dietro lo scudo
combatti per la pace fino alla VITTORIA.
PERilBENEdiTUTTI i Sardi e Della Sardegna.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 12.10.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

ecco un'intervista di luglio 2013 fatta da Ilaria D'Amico a B. come argomento il finanziamento pubblico:
http://anomaliaitaliana.blogspot.it/2013/07/guarda-cosa-ha-detto-berlusconi-alla.html

tanto per rinfrescare la memoria ai vari cazzari che si trovano in giro

Paolo G., Roma Commentatore certificato 12.10.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni del boom economico di 50 anni fa, quello che ha permesso alle famiglie di molti di noi di evolvere e crescere, non si parlava di evasione fiscale,si produceva e si consumava in Italia. nascevano aziende e aziendine e si assumeva. Oggi accade l'opposto. Stranamente, almeno a mio parere, lo stato non fa che peggiorare una situazione economica enormemente pesante. Ora siamo tutti sul libero mercato, noi italiani, gli altri sono sul protezionismo più avanzato. Noi ci siamo fatti fregare telecom, noi rendiamo i nostri prodotti industriali meno competitivi all'estero con un'iva da fuori di testa, noi abbiamo fatto in modo che tutto fosse " più moderno" bevendoci le palle sullo spread e sul debito pubblico. Noi siamo colpevoli di avere lasciato fare. Noi che pensiamo di essere moderati o rivoluzionari di dx o di sn, siamo invece solo vittime di chi ha mantenuto viva questa distinzione antistorica. Siamo la maggioranza di cui tutti se ne fregano a vantaggio di situazioni di minoranze create ad arte. se i personaggi eletti nelle liste del M5S respirando aria parlamentare cominciano a pensare che il proprio parere personale sia verità incontestabile, e quindi non meritevole d'approfondimento con chi li ha votati, se entrano nella trappola pd/pdl, bè salutiamo il movimento. E' stato bello finch'è durato.

Enrico G., bergamo Commentatore certificato 12.10.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"senza di noi, verrebbero gli Alba Dorata".
stai trasformando un movimento pulito in uno xenofobo, io vado via a gambe levate. non voglio sulla coscienza migliaia di bambini africani avvolti nelle bare e sepolti con le loro madri che li hanno protetti sino all'ultimo.
preferisco continuare ad avere la mafia in parlamento, tanto c'è stata sempre e sempre ci sarà.
Non meriti di avere in Parlamento persone come Buccarella che conosco e so essere un'ottima persona.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.10.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

riposto anche qui, il mio commento originale è sul post sul reato di immigrazione.


Io ho bisogno di un chiarimento e subito!
il programma è chiaro "nessuno deve rimanere indietro" e questà è una proposta SOCIALE.
Come lo sono reddito di cittadinanza - acqua e servizi essenziali pubblici - no tav - investimenti sulla scuola pubblica e la sanità .... tutto questo è di SINISTRA ripeto SINISTRA!! è per questo che ho votato M5S!
Quanto nei commenti e nel post sull'immigrazione invece non lo è, è DESTRA! Quindi per favore non me la menate che "non esiste più dx e sx" : è vero per i partiti ladri: stessa merda. MA esistono ancora persone di sinistra (io per esempio e tutti gli attivisti toscani che conosco e grandissima parte degli elettori almeno qui in Toscana) e persone di destra (gran parte di quelli che scrivono qui ad esempio).
Io sono d'accordo quando vedo i portavoce appoggiare la proposta di legge contro l'omofobia, qui non ho visto neanche due righe! E QUESTO E' IL LUOGO del moVimento, non ce ne sono altri (i meetup sono semideserti).
Quindi per favore fatemi capire chi ho votato, grazie.

simone v., Prato Commentatore certificato 12.10.13 02:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO! è quello che vogliono LA MAGGIOR PARTE Dè l'italidioti! Che idioti lo sono! CREDENDO di essere FURBI e questo! MERITANO! meritano QUESTI!

L'UNICA COSA POSSIBILE ... è ... LA REVOLUTION INTELLIGENTE ... ma ... DECISA ! ... è l'unica cosa possibile da fare ... ORA ! ... con ... 9 MILIONI di persone ... ( Che NON possono arrestare ! ... nè ... bombardare ! ... credo ... ) ARRABBIATE ! ... Sì ! ... ma ... CALME & DECISE ... che ... INVADONO roma ! ... e ... chiedono gentilmente a tutti di ... TOGLIERSI DALLE
SCATOLE ! ... ORA ! ... NOW ! ... ADESSO ! ... svuotate dunque ... TUTTE ! ... le istituzioni centrali ... ( In seguito ... regionali ...
provinciali ... comunali ... etc. etc. ) INSERIMENTO di validi e capaci giovani ... POCHI MA BUONI ! ... in tutto il territorio nazionale ... in tutto il tessuto sociale ... CENTRALLIZZARE TUTTI I PAGAMENTI E INCASSI ... al senato ... con ... la camera a legiferare .... VERAMENTE ! ... nell'interesse del popolo italiano ... e ... in senato ... tramite terminali connessi con tutte le istituzioni dello stato, aziende statali ... etc. etc . Che faranno pervenire stipendi e pagamenti ai ... semplici controllori del territorio italiano, anche questi ... POCHI MA BUONI ! ... i quali ... dovranno solamente mandare avanti le questioni locali ... cercando di fare il loro meglio ... SEMPRE ! ... e attendere le decisioni dalla centrale operativa ... la quale ... elargirà ! ... TUTTI i pagamenti ... previo preventivi regolari ... fatti pervenire direttamente alla centrale operativa, rimanendo ... TUTTI LORO ! ... senza portafoglio ! ... per almeno qualche anno, in modo da poter organizzare una nuova e onesta dirigenza, che sappia accontentarsi solamente del loro ... comunque ... OTTIMO ! ... stipendio ... SOSTITUITI OGNI CINQUE ANNI ... STOP ! ... e ... CI SCOMMETTO LA MIA VITA ! ... che ... NEL GIRO DI POCHI ANNI ! ... con le giuste e POCHE leggi basilari ... l'italietta ... SI RIALZA ! ... altrimenti ... amen

Romy Beat, Pietrasanta Commentatore certificato 12.10.13 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che questi cosidetti cittadini faranno la fine di rifondazione comunista e cioè spariranno Prima pensano agli exstracomunitari invece di pensare a chi li ha votati "gli Italiani" poi commemorano chè ghevara in parlamento almeno se dovevano commemorare qualcuno l'avessero fatto per un Italiano morto sul lavoro Mi sembra di vedere il senatore di rifondazione andare a prendere un terrorista turco e portarlo in Italia mentre gli Italiani perdevano il lavoro e ricordo che sempre rifondazione si batteva per i diritti degli exstracomunitari mentre gli Italiani li perdevano i loro diritti.Siete avvisati se non volete fare la fine di rifondazione pensate agli Italiani O non vi voterò PIU' bUON LAVORO

gian solo, genova Commentatore certificato 11.10.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oro colato.
Doveremmo tutti essere coscienti che negli ultimi 20 - 25 anni la classe politica italiana ha commesso molti e gravi errori ai danni del paese, mentre anche gli altri paesi Europei, che non brillanovano neanche loro per lungimiranza politica, sono stati comunque più accorti di noi.

Goffredo B., Terni Commentatore certificato 11.10.13 20:46| 
 |
Rispondi al commento

In his verbis veritas. Però voglio citare Virgilio:

"exoriare aliquis ex ossibus nostris ultor"

sandro bilei 11.10.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

BASTA DARE LA COLPA AI POLITICI E ALLA POLITICA !!!
LA COLPA E' LA NS, DI TUTTO IL POPOLO ITALIANO!
Perche:
1.
c'e' un'evasione fiscale cosmica rispetto agli altri paesi! 230 mld di euro !!...forse 10 manovre economiche o giu' di lì. E sicuramente la gran parte degli italiani ha evaso le tasse direttamente o indirettamente e non raccontiamoci balle che siamo angioletti!! Alle favole non crede piu' nessuno, Giusto?
2.
mi ripeto ancora, ai tempi del ventilato passaggio all'euro nessuno che obiettò con veemenza o ebbe nulla da ridire al prelievo forzoso del 7 x mille dai conti correnti (legge Amato se ben ricordo) Eppure siamo tutti stati spennati per correre verso il baratro....i politici?... ma noi ITALIANI DOVE ERAVAMO ?
3.
nessuno che sensatamene fece aprire gli occhi agl'italiani su i rischi commerciali del passaggio all'euro (abbiamo azzerato di colpo 40 mld di euro di surplus....o forse sbaglio ?
Eppure anche un mentecatto avrebbe compreso che la manovra spacciata per la ns salvezza sarebbe stata una sabbia mobile che lentamente avrebbe fagocitato la ns economia. Ripeto un mentecatto o un demente ....finiamola quindi di spacciarci tutti per economisti, guru della finanza del day after. I paesi ribadisco seri si sono tenuti alla larga dall'euro...nell'euro sono finiti prevalentemente i polli da spennare ....ed eccoci qui....
4
finiamola anche di parlare di classe imprenditoriale poco patriottica..... parliamo ad esmpio del settore automobilistico.... siamo noi i primi a riempire le nostre strade con le BMW, Volkswagen, AUDI, PORSCHE persino nel parco macchine della forza pubblica e delle auto blu non facciamo altro che vedere auto tedesche .... e allora poi parliamo degli imprenditori o dei politici poco patriottici. Perchè voi avete visto in Francia, Germania o Inghilterra polizia o auto blu che utilizzano auto tedesche.? E' perfettamente inutile continuare a fustigare tutti in questo paese ....i primi che DEVONO CAMBIARE ATTITUDINE SIAMO NOI.PUNTO E BASTA

ertert e. Commentatore certificato 11.10.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un quadro pietoso!

danilo m., Taviano (Le) Commentatore certificato 11.10.13 18:57| 
 |
Rispondi al commento

La caduta verso un futuro come nel famoso film Ritorno al Futuro 2, dove sbagliavano epoca, e trovavano il Berlusconi del tempo che aveva distrutto la vita delle persone , con criminalità e gioco d'azzardo.
Se solo questi animali politici volessero basterebbe far pagare ai concessionari del gioco quanto dovuto.
E cioè 98 miliardi (pensate a quanti ne guadagnano solo con macchinette , costi di produzione zero , solo altissimi profitti), che non vogliono pagare .
Pensate a quante cose potrebbero fare , abbassare le tasse , Iva , taglio dei costi del lavoro , risorse per la disoccupazione,ristrutturazione carceri.
Purtroppo sono troppo potenti e possono comprarsi chiunque sia in vendita e non (boom).
Lo stato comunque una cosa la può fare """"chi non paga le tasse si revoca la licenza """"", sarebbe la cosa più giusta da fare.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 11.10.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Gli storici del futuro saranno più intenti a piantare patate che a scrivere di storia,sempre che qualcuno riesca a sopravvivere.

re a., barbara Commentatore certificato 11.10.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Analisi impietosamente vera eppure non coglie il centro.Lo ricordate il fu ministro Ruggiero e le sue favole sulle progressive e risolutive forze della globalizzazione?Solo qualche politico ed il movimento no global ebbero la lungimiranza di denunciare ove ci avrebbe portato quell'ubriacatura liberista che tutt'ora viene inneggiata.La caduta delle frontiere per le merci e per i capitali e la relativa costrizionne a rimanere sul posto per le persone sono state le cause di una guerra beliggerata senz'armi se non con qella più potente:il danaro.La finanziarizzazione dell'economia ovvero la produzione del guadagno senza l'intemediazione della produzione di merci,beni e servizi hanno causato sempre più lo spostamento delle risorse dalla produzione alla rendita tramie speculazione finanziaria.Tutto ciò ha causato lo spostamento del lavoro organizzato dai suoi siti storici a nuovi siti emergenti ove le condizioni di vita permettevano un costo del lavoro estremamente più basso di quello esistente nei paesi industrializzati, ovviamente non in tutti ma solo in quelli più deboli economicamente e che avevano avuto una classe politica scellerata che senza nessuna prevenzione aveva sperperato tutte le risorse occorrenti a far fronte alla nuova guerra e per questo costretta a cedere poi sovranità alle economie più forti.Avremmo avuto bisogno della Merkel invece abbiamo avuto i Berlusconi,i Prodi,iBersani,iMonti,i Letta.Una volta decaduti economicamente per la mancanza di una patriottica classe politica ed imprenditoriale ecco il degrado a cascata in tutti i campi della vita della nazionale al quale pe il momento non c'è freno.
Occorerre una nuova classe politica ed imprenditoriale che solo una rivoluzione di sistema potrebbe promuovere ma non è al momento all'ordine del giorno.E' da ricordare che solo il lavoro produce ricchezza e solo lavorando fortemente togliendoci da dosso ogni iena e sciacallo potremmo ricominciare e farcela diversamente che Dio ci aiuti per chi ci crede.

carlo 1., torre annunziata Commentatore certificato 11.10.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo,attivisti il blog straripa di virus(:-°#+<<=£/% anciùù anc anciùùùùù PD-L#PDL+seL&SC ^^^?^ AiUtOOOO gli infiltrati sono venuti allo scoperto ANCIùùùùùùùùùùùùùùùùù

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

L'autoritarismo del presidente è come le tasse, tutti raccontano che le vogliono ridurre ma aumentano sempre.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.10.13 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente gioca al piccolo dittatore, proprio per abituarci lentamente all'idea che un solo str#### possa decidere autoritariamente il destino di tutti gli italiani:
aver forzatamente spinto per un governo "di larghe intese" non solo non è super partes ma ha la funzione di abituare gli italiani a ingoiare rospi ancora più grandi in futuro, ovvero il presidenzialismo che precederà la dittatura (anche se a dire il vero nell'eurodittatura ci siamo già).


Quoto :"L'attuale leadership non ha la capacità, e forse neppure l'intenzione, di salvare il Paese dalla rovina". Anche secondo me hanno la precisa intenzione di portarci alla catastrofe, per guadagnarci loro e per far contenti gli stati che dal nostro declino ci straguadagnano.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.10.13 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Come Roma nella sua storia antica e più moderna è stata incosciente in varie occasioni prima di saccheggi e guerre, così oggi sembra respirarsi lo stesso clima in Italia. Nell'economia la guerra moderna. Ognuno pensa a se, che sia politico, burocrate o privato. Alcuni, troppo pochi, farebbero altrimenti e sono contrastati. L'Italia che sta in mezzo viene saccheggiata. Eppure questo equilibrio ha retto da sempre. Mi sorprende, è quasi inspiegabile questa fiducia (anzi fede) che comunque si sopravviverà. Deboli oggi come deboli allora verso l'europa (vedi i "barbari").
Però oggi ci sono il telefono, internet. E fa una bella differenza. Scuote gli animi, e li collega. Forse questo imprevisto (la rete) impedirà il ripetersi. Speriamo!

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 11.10.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

POLITOMETRO per riapproppiarci del maltolto !!!
POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO POLITOMETRO

Sabino Di Vietri, Nichelino Commentatore certificato 11.10.13 15:14| 
 |
Rispondi al commento

io e la mia famiglia che consta di 7 persone che hanno portato il voto al m5s
siamo contrari a qualsiasi forma di amnistia e indulto
si attuino le proposte del mov per evitare che le carceri si riempino come esposte nella CONFERENZA STAMPA

ca nisciuno e fesso
depenalizzate le droghe leggere
a casa gli stranieri dalle carceri a scontare la pena
e il sovraffollamento sparisce
e attuare quello che il cittadino giarrusso ha chiaramente detto

roberto v., parma Commentatore certificato 11.10.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Il post è molto interessante e molte delle osservazioni sono condivisibili. L’unica nota stonata per quello che mi riguarda è l’accusa alla manifattura straniera a basso costo.
Gli equilibri internazionali sono molto difficili da determinare ed anche in casi con ipotesi stringenti (non reali) non sono unici e stabili. Che una chiusura a tali beni ci avrebbe favorito resta tutto da provare. Semmai è l’inadeguatezza della classe dirigente, soprattutto politica, che non ci ha permesso di affrontare la sfida nelle condizioni di forma necessarie. Infatti alla formazione dei mercati interni di paesi come la Cina o il Brasile, è coincisa una totale incapacità di trarne vantaggio.
Il punto è che spesso, la nostra classe imprenditoriale, per svariati motivi non è capace o non ha risorse per impegnarsi a competere. Meglio gli appalti pubblici presi grazie agli amici e pagati con il debito pubblico.
Faccio un esempio di un mercato che conosco bene: il vino. Il marketing italiano nel settore fa semplicemente schifo. Il fatto che siamo competitivi in Europa e Stati Uniti lo dobbiamo alla presenza di una ristorazione italiana molto sviluppata che ci fa da volano. In Cina, dove questa ristorazione non c’è abbiamo il 6% del mercato. Contro il 60 dei francesi. Io non sono di quelli che dice facciamo vino meglio di loro perché non è vero, ma il gap qui è impressionante e non giustificabile dalla differenza qualitativa.
Non è che quindi la Cina sbaglia a venderci dei pannelli solari economici, siamo noi asini che non riusciamo, per esempio, a vendergli vino in cambio.

Antonio DF 11.10.13 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il commento di Viviana Vi qui sotto e rimango sorpreso dalla superficialità dello stesso. Al di là delle considerazioni gratuite sugli Svizzeri (Russeau, Borromini, Le Corbousier non Le dicono nulla?), sa come funziona il sistema dei referendum in Svizzera? Lo sa che nulla ha a che vedere con l'assenza di quorum prevista da Grillo, ma anzi è previsto il doppio quorum? Conosce la teoria tra la responsabilità fiscale e il referendum? Sarebbe veramente il caso di smetterla di far passare per informazioni "libere" mezze verità...

Sandro S. 11.10.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per l'articolo,

Un modesto suggerimento a tutti gli italiani in Patria, per mettere i nostri governanti e politici con le spalle al muro e difronte alle proprie responsabilità, in quanto miopi della situazione economica, come soluzione non rimane che un'unica forma di protesta democratica - pacifica - forte - che non è quella di scendere in piazza a manifestare il malcontento, ma di rimanere comodamente seduti a casa attuando lo " Sciopero Fiscale " cioè in occasione di qualsiasi scadenza per il pagamento di tassazioni in favore di qualsiasi ente governativo italiano, di NON pagare nulla, semplicemente rinviare i pagamenti e nel contempo trattenere i soldi (per chi c'è l'ha) per se .
Tutto ciò allo scopo che fino a che non si avranno garanzie certe, trasparenza sulle spese amministrate in favore della collettività ma soprattutto per il rilancio dell'economia italiana .
Ci saranno sanzioni economiche ? Interessi bancari mensili sui mancati pagamenti ?
Una cosa è certa, non potranno obbligarci al pagamento con le manganellate . O forse sì ? In quest'ultima ratio sarebbe tutta un'altra storia.....

Nuccio Paternostro, PALERMO Commentatore certificato 11.10.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma.......scrivi da Londra......ma và a ciapà i ratt, come dicono a Como!!!! Emigrante.

Riccardo Sossan (ricky53), Casnate con Bernate Commentatore certificato 11.10.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento

bene, eliminando il reato di clandestinità questo processo sarà più veloce e sicuro...

Venerio Chiaro 11.10.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

i primi due comuni italiani che andranno in commissariamento(senza vasellina ovviamente)saranno roma e torino...poi seguirà a ruota napoli e li che saranno volatili per diabetici...addio a migliaia di posti statali e sussidi agli extra...cominciate a prepararvi proprio a livello psicologico che sarà una botta tremenda !

Francesco 87 (rattodicampagna), Brindisi Commentatore certificato 11.10.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento


Per ora "LA CADUTA" l'ha fatta il nostro Beppe...e grossa, danneggiando il nostro Movimento.
Qualche POST fa si parlava di internazionalizzazione del Movimento...subito dopo la becera idea di guadagnare consensi strizzando l'occhio a 4 ottusi.
Beppe....c'ha nisciuno è fesso!!!!

Fabrizio F. Commentatore certificato 11.10.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Pensiamo a tutti i referendum che ci sono stati fin qui
La volontà popolare è stata molto più lungimirante della classe politica
Che poi la stessa classe politica abbia vanificato o calpestato i referendum è sotto gli occhi di tutti
Non credo che gli Svizzeri siano migliori di noi, anzi per certi versi credo che siano peggiori, visto che nei millenni hanno dato alla civiltà solo due cose: Jung e l'orologio a cucù. Ha dato più uomini illustri alla storia la sola Toscana in un secolo della Svizzera in tutta la sua esistenza. Il problema dell'Italia non è educare il popolo alla democrazia ma cacciare la casta corrotta che ruba la nostra possibilità di civiltà, di democrazia, di progresso, di giustizia e, adesso, anche di sopravvivenza.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era gia' tutto previsto...Italia: libera (?) colonia dell'Europa

giulia acerbis, bergamo Commentatore certificato 11.10.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo anche non ricostruirla il mondo può vivere senza gli italiani e anche senza Italia

Giuseppe Rizzo 11.10.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

O T

alnair è tutta colpa di paoloest :))))))))
butta li che c'è nuovo post e son andato via dal vecchio.ora son ritornato e ti ho risposto di là:)))

Luca M., Rho Commentatore certificato 11.10.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

ma... chi ha i soldi alle poste come la pensa?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1. DOVE È SCRITTO CHE L’ITALIA DEBBA AVERE UNA COMPAGNIA DI BANDIERA? LA SI POTREBBE DAR SUBITO, CON TANTE SCUSE, AL SOCIO AIR FRANCE, OPPURE LA SI POTREBBE ANCHE FAR FALLIRE. OVVIAMENTE, CON UN FALLIMENTO FORSE FINIREBBERO IN MANETTE BANCHIERI, SOCI PRIVATI E MANAGER. MA FA PARTE DEL FAMOSO RISCHIO D’IMPRESA
2. AMORALE DELLA STORIA: STATO BATTE MERCATO DUE A ZERO, ANCORA UNA VOLTA. E I SOLDI DEI CITTADINI VENGONO USATI PER SALVARE IL CULO ALLE BANCHE, ANCORA UNA VOLTA
3. CORRADO, FACCE’ RIDE! NEI GIORNI DEL TRACOLLO ALITALIA TOCCA LEGGERE ANCHE QUESTA: “DA PASSERA CRITICHE AL GOVERNO: ORA SERVE UN GRANDE PROGETTO. L’APPELLO DELLA FONDAZIONE DI CAPALDO “PER LA NUOVA ITALIA”. L’EX MINISTRO IN CAMPO”

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/1-dove-scritto-che-litalia-debba-avere-una-compagnia-di-bandiera-la-si-potrebbe-64406.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Sti professori! Una tiritera conosciuta da tutti . Non sono utili questi commenti generalisti . Prima o poi bisognerà parlare seriamente di scelte economiche se dalla protesta si vuole passare alla gestione, perché poi la gente alla fine vuole sapere come se ne esce seriamente. I soliti Pd e PD-L aspettano semplicemente la ripresa globale , che spacceranno per loro merito. Infatti non sono capaci di impostare delle politiche economiche incisive. Incapaci cronici perchè casta impunita e fuori controllo dagli elettori. Per noi sarà una ripresina da decimali di punto, però. Certo, ora la globalizzazione li ha spiazzati tutti. Ora sopravvive solo chi è competitivo, anche se in modo scorretto sul fronte dell'ambiente o dei diritti umani , purtroppo. Ma è la realtà impossibile da modificare viste le enormi potenze industriali in campo. Ma la competitività è poco popolare, la rivoluzione bolscevica è impossibile, la gestione dei soliti noti ci porta allo sfascio. I landini poi faranno scappare anche quelli che sono rimasti. Purtroppo il privato non è obbligato a restare in Italia e nessuna legge o monito furibondo o imperativo morale lo può fermare, se così decide. Abituiamo la gente a non illudersi su queste cose. Quindi resta solo l’autarchia, la decrescita ( altrettanto impopolare ) , l’uscita dall’euro ( per farsi massacrare dal primo speculatore o hedge fund che ci prende di mira ? ). Ma siamo sicuri che funziona davvero? L’onestà per cominciare va benissimo, ma non basta! Occorre lavorarci e molto .

Felice B., Bergamo Commentatore certificato 11.10.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

La politica non è colpevole in prima persona, ma lo è per aver obbedito a poteri ad essa (per propria abdicazione) superiori:

"Il problema è che la finanza, da strumento dell’economia, ne è divenuta il cuore. La banca, a sua volta, da strumento dell’impresa ne è diventata proprietaria. E la Borsa non è più lo strumento degli investitori, ma il tempio degli speculatori. Così la speculazione ha superato l’investimento, e la rendita i profitti: questo è il problema a monte che rende qualsiasi ripresa fragile, e il sistema economico globale squilibrato e instabile." (Daniele Scalea)

Nico Violetta, Ponte San Giovanni Commentatore certificato 11.10.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Finalmente un po' di ottimismo. Spero che a Londra vada meglio!

Codelfi 11.10.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

tv e media:
immigrati, omicidi,drammi,argomantazioni per attirare l'attenzione per telelobotomizzarci!!

con cio non sostengo che i temi non debbano essere trattati, ma fino a pochi mesi fa si parlavo SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DI DEL BARATRO IN CUI POTEVAMO CADERE..

(ci siamo gia dentro)!!

bisogna scendere in qualità di popolo sovrano, a prescindere dai colori politici che si sostengono!!

(tutti in piazza)

sandro b. Commentatore certificato 11.10.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma non trovate ridicolo, lo dico a voi lettori, che un articolo così pessimista sia postato da qualcuno che, sostanzialmente, preferisce aspettare di avere la maggioranza assoluta prima di muovere un dito per risolvere qualche problema? La maggioranza assoluta, in Italia, ma anche in altri Paesi si è vista solo in caso di dittatura, lo sapete questo? E voi, puntate su una dittatura per migliorare la vostra vita? Mollate questa pagliacciata! Ma non vedete che vi stanno crescendo come i giovani balilla di 80 anni fa? Sapete perché il portale per la consultazione non arriva mai? Perché se ci fosse, Grillo e Casaleggio non potrebbero più imporre la propria idea su quella degli altri. Perché in quel caso sarebbe la maggioranza a decidere, non loro.

giamp iero Commentatore certificato 11.10.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono sempre stato daccordo sulle tue proposte e la penso come te su quasi tutto, ma relativamente alla Clandestinità non sono dalla tua parte. è vero, abbiamo il diritto tutti noi di andare in giro per il mondo, ma in regola. se poi in certi paesi ci sono guerre e popolazioni allo stremo delle forze, sono il primo ad avere compassione per loro, ma sta alle forze politiche mondiali intervenire per sopprimere il male e aiutarle. ora ti saluto, ho da lavorare...non sò per quanto, ma oggi ho da lavorare

Nicola Bassano 11.10.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dell’emendamento sul reato di clandestinità c’è un po’ di confusione Se ho ben capito, con quell’emendamento i clandestini invece di essere processati e sbattuti in galera come prevede la Bossi-Fini (tutto a spese nostre) verranno presi dalle forze dell'ordine e imbarcati sul primo volo. Niente reato da contestare a spese nostre, niente processo a spese nostre, niente soggiorno in galera a spese nostre, rapido imbarco sul primo volo per rispedirli a casa loro. Se è così Beppe e Casaleggio sbagliano di grosso.
Forse dimentichiamo che gli eletti del M5S lavorano come matti, lavorano bene, sono sottoposti a uno stress giornaliero, stanno imparando un lavoro nuovo, devono camminare spalle al muro per evitare di essere inculati da questi delinquenti.... ma che cazzo vogliamo da loro? Stanno lavorando bene punto e basta!!! OTTENIAMO LE ELEZIONI E VINCIAMO NOI

Augusto Bellini, Roma Commentatore certificato 11.10.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuovo post


paoloest21 11.10.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

PARTECIPAZIONE A PROGRAMMI TELEVISIVI!!!!
INFORMAZIONE MEDIATICA!!!!!!!
BEPPE,
PARTECIPA!!!!!
SEI UN GRANDE.....LA GENTE DEVE ASCOLTARTI!!!!!!!

non si può restare in balia degli articoli dei quotidiani FAZIOSISSIMI!!!!!!

alnair gru, roma Commentatore certificato 11.10.13 10:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che si prontamente cambiato argomento, oltre ad aver messo un post di chiarimento sul metodo, che non chiarisce nulla se non che, forse forse, Grillo si è accorto di aver esagerato.

Resta il problema, e resta grosso, e mi permetto di suggerire, come mille prima e dopo di me, di calmarsi un po' e ragionarci.
L'errore, Beppe, è dimenticarti che ci sono migliaia come me, che discutono ogni giorno per difendere i 5s, e poi tutti ci metti in difficoltà più degli avversari.

Evita. Ieri sera la prima notizia nei tg era il tuo post, la seconda la bagarre sulla legge sul finanziamento. Non ci fosse stato il tuo post, avrebbe avuto più spazio la notizia che la legge non è ancora passata.

Elisa . Commentatore certificato 11.10.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'amara constatazione di qualcosa che oramai e'sotto gli occhi di tutti:da 20 anni o poco piu'l'Italia sta sempre piu' sprofondando in un mare di m...Causa di cio'le misure di austerity che si sono accumulate in questi anni,gentile dono di tutti i governi succedutisi dal primo governo Amato al governo Letta,nessuno escluso!Negli anni '90 l'economia ha sempre piu' rallentato fino a fermarsi(crescita zero)all'arrivo dell'Euro.Poi con la crisi siamo entrati in piena recessione(PIL negativo).Continuando cosi',andremo di male in peggio ed arriveremo ad invidiare,non dico la Grecia ma la Somalia!Dietro l'austerity ci sono i trattati imposti dall'UE,cominciando da quello di Maastricht e finendo col Fiscal Compact.Dietro l'UE ci sono la Massoneria,il Bilderberg,il Trilateral,gli Illuminati,ecc.!Questo e'il cancro che sta conducendo l'Italia(e il suo popolo)ad una lenta e dolorosa morte.I politici italiani degli altri partiti giocano il ruolo dei kapo' dell'UE,poiche'sono anche loro collusi con la Massoneria!Vogliamo vivere o morire?Se vogliamo salvarci,dobbiamo mandare a fan c... i partiti tradizionali,rigettare il Fiscal Compact e tutti gli altri trattati,uscire dall'Euro e dall'UE,ponendo cosi' fine alle politiche di austerity!Sarebbe bene anche radiare dalla politica e da qualsiasi settore della pubblica amministrazione i massoni.Cosi',grazie ad una Lira debole,alla Banca d'Italia prestatore di ultima istanza,ad una modesta tassazione,alla "scala mobile",ecc. l'Italia potrebbe tornare ad essere quel grande Paese che era fino a circa 20 anni fa.

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 11.10.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare anche un piccolo elogio a STEFANO RODOTA' , ieri a Servizio Pubblico è stato davvero bello , mentre lo sentivo parlare, immaginarlo nelle vesti di presidente della repubblica...
A me Stefano Rodotà piace, l'ho votato per la scelta delle quirinarie e sono ancora convinta che lui avrebbe cambiato le cose...
Se vi interessa sentitelo, perchè ha parlato molto di costituzione (sembra un grillino ma moooooooooooooolto posato)....

alessandra c., roma Commentatore certificato 11.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TABULA RASA!!
E'il momento di cambiare o sarà troppo tardi. La situazione è deprimente e lo squallore che regna nei palazzi del potere ha ormai da anni un odore nauseabondo. BISOGNA CACCIARLI TUTTI!!
Il tempo delle parole e dei buoni propositi democratici credo sia finito, il tentativo è stato fatto ma come era prevedibile hanno cercato in tutti i modi di soffocare la voce del popolo curando esclusivamente i loro sporchi interessi.
Ci vuole una grande manifestazione per fargli capire che se ne devono andare, una manifestazione di dimensioni epocali che gli faccia capire che il loro tempo è finito, che ora vogliamo riprenderci il nostro paese e ricostruirlo, l'Italia e gli italiani NON VI VOGLIONO PIU'!!!
Caro Beppe, la tua voce potrebbe essere il megafono ideale per coinvolgere gli 8 milioni di 5S e non solo.
Organizza una manifestazione davanti alle porte del parlamento così potranno affacciarsi per vedere quanti siamo e forse allora capiranno davvero.

Lorenzo Naimi, Figline Valdarno Commentatore certificato 11.10.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

A me, quelli che sfottono Grillo, sembrano dei disperati.

Quando intuisco che non sono simpatizzanti del pd, mi rendo conto che sono sull'orlo di una crisi di nervi. Finiscono nei panni dei polli manzoniani, che si beccano fra loro, invece che beccare la mano pd-pdl che li tiene a testa in giù.

Nessuno si perita di spiegare che, strutturalmente, il gioco dell'euro per noi è quello dello strozzino, che smette solo quando s'è preso tutto.

Cosa fanno quelli finiti in mano agli strozzini?

Vanno e denunciano e li mandano in galera. Magari si premuniscono, e immaginano anche di cancellarli dalla faccia della terra la prossima volta che li incroceranno. Dato che in tale eventualità rischierebbero loro la vita.

Non tutti gli strozzati sono capaci di farsi assegnare una scorta, e cambiare identità. Paradossalmente, dipende dal numero di mafiosi che riescono a far condannare. Significa che un piccolo strozzino può essere più molesto di un clan. Un piccolo strozzino non fa pensare a promozioni al sistema poliziesco-giudiziario. Niente titoloni.

L'Unione Europea è il clan più grosso di tutti!
Ce ne dobbiamo liberare.

Quando ero bambino ero europeista perchè mi avevano insegnato che avrebbe portato pace e amore fra i popoli, non la finanza speculativa, e rovinato il popolo greco.

Così dico a chi sfotte Grillo, con l'arma dell'ironia, che quest'uomo, giocando e facendo battute ha proposto una etica nuova, una via di salvezza, una rivoluzione culturale.

Si tratta dello spiraglio di luce in fondo al tunnel.

Mi rendo conto che barabba era più simpatico di Gesù. Capisco che era più facile sfotterlo sullo croce, come faceva uno dei due ladroni disperati, che credere alla sua Speranza, come fece l'altro.

Ma Grillo è un uomo non Gesù. Non fa miracoli, anche se, secondo me, la sua visione nuova, è già di per sé un miracolo. Lui ha proposto coerentemente una nuova etica con intelligenza e onestà. Ha dotato di piedi l'utopia, per farla scendere nella realtà, in modo pragmatico

gennaro esposito 11.10.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Al di la dell'incostituzionalità evidente legata alla rielezione di Napolitano, la domanda che ci si deve porre è: può essere un novantenne la speranza per l'Italia? Davvero solo per Napolitano gli anni (90 che al gioco del lotto coincide con la paura) hanno portato saggezza invece che arterio-sclerosi? Il ruolo del nonno degli italiani per "legge", è cosi necessario e innovativo? Davvero un novantenne è più saggio? A me sembra che sia solo più "scaltro". Un popolo che accetta di essere comandato da un novantenne è un popolo che ha delegato tutto di sè. Proni a tutto: globalizzazione, immigrazione, leggi del mercato,sindacalismo all'incontrario,politici che sono stipendiati dalle banche, adesso siamo o stiamo arrivando alla fine e lo sgomento che ci pervade è enorme. Ho votato per M5S alle ultime elezioni, ne ho anche sostenuto economicamente lo sforzo con un versamento di alcuni euro... Ho sbagliato! Mi sento tradito e rivoglio indietro il mio versamento!Non ne posso più di gente come Cioffi(??!) che si presenta a giustificare un emendamento "imbecille" con giustificazioni di una imbecillità cubitale. La clandestinità? Togliamola! Ma allora tutti i servizi anagrafe dei comuni che ci stanno a fare? Chiudiamo i comuni, le prefetture, sciogliamo i carabinieri... Perchè non provate ad andare all'estero senza documenti? Ridatemi i soldi o fate quello per cui vi ho votato! Non ci sono alternative. Se non lo fate siete finiti!

franco . Commentatore certificato 11.10.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

I PORTAVOCE DEL M5S ELETTI IN PARLAMENTO HANNO L'OBBLIGO DI RISPETTARE IL CODICE DI COMPORTAMENTO E IL PROGRAMMA DEL MOVIMENTO.
E' IN BASE A QUESTE DIRETTIVE CHE ABBIAMO RAGGIUNTO LO STORICO RISULTATO DI NOVE MILIONI DI VOTI.
QUANDO AVREMO IL 51 PER CENTO DEI VOTI E,COSI, RECUPEREREMO I 150 MILIARDI DI EVASIONE FISCALE, GLI 80 MILIARDI DELLE SLOT MACHINE,ELIMINATO LA CORRUZIONE(80 MILIARDI ALL'ANNO) PORTATO LE PENSIONI D'ORO A 5 MILA EURO AL MESE ALLORA POTREMO RISOLVERE IL PROBLEMA DEGLI ESODATI, NON LASCIARE INDIETRO NESSUNO E OCCUPARCI ANCHE DEL PROBLEMA DEGLI IMMIGRATI CHE NON HA CREATO IL M5S.
I CONTRASTI CHE NASCONO ORA ALL'INTERNO DEL MOVIMENTO SERVONO SOLO A SCREDITARCI E AD AVERE TUTTI CONTRO.
CHI NON CI VUOLE STARE SE NE VADA!!!!!!
SEMPRE CON GRILLO E CASALEGGIO
Osvaldo Chiarelli M5S FIRENZE

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato 11.10.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento

visto che ci sarà l'amnistia,
facciamo presto ad ammazzare chi non ci sta simpatico..

o chi??

tanto saremo tutti liberi!!

sandro b. Commentatore certificato 11.10.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO BLOG!!!!!

Non ho ancora smaltito la giornata di ieri, speriamo oggi vada meglio


A GI.CA h.10.00...scusa ma invece di andartene indignato,perche'non provi ad interloquire con chi,io per es.,non fara'commenti super-intelligenti,ma almeno ha preso in considerazione alcune tue riflessioni ? o sei anche tu uno dei quasi-estinti TROLL che vagano sul BLOG...qui in rete talvolta parliamo anche con i TROLL,salvo poi MANDARLI AFFANCULO,perche'e'quello che desiderano da buoni autoflagellatori psicotici....attendo risposte,se vuoi.
@ Luciano.P...credo che hai ragione tu,e non dico altro.

f.g-torino.

franco graziani 11.10.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ITALIOTI..

continuate a fidarvi per bene di tutto il cucuzzaro televisivo che ci ha portato diretto dai governi attuali, in questa realtà artificile e bancaria...

spegnete le tv che vi hanno ucciso l'anima!!

sandro b. Commentatore certificato 11.10.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Se la torta della ricchezza nazionale lievita, è possibile pagare gli interessi passivi sul debito pubblico.

Se la torta della ricchezza nazionale si contrae, e infine si affloscia nel forno dell'economia, non è possibile pagare gli interessi passivi sul debito pubblico.

Se il debito, per i ipotesi, è 1/10 della ricchezza, poi 2/10... 5/10, come può andare a finire?

Si ipotizza innanzitutto che occorre pagare l'interesse su un valore che p. es. è 5/10 della ricchezza.
Come sarà la tassazione?
C'è un limite in cui la tassazione rende anti-economica... l'attività economica. Il limite è quando le tasse eccedono le entrate, fagocitando la paga dell'imprenditore, pur mantenendo in piedi il suo sistema di rischio economico, che alla fine le banche ed equitalia confischeranno.

Siamo in una economia bancaria della rendita. La torta diventa sempre più microscopica, mente la fetta di interessi sul debito s'ingigantisce. Accadrebbe anche se restasse immutata, per effetto del depauperamento dell'economia reale.

Nota bene: l'economia reale, cioè l'industria, l'artigianato, i servizi, il commercio, sono la fonte unica della ricchezza. La finanza e le banche sono gestori della moneta, non producono nulla, si occupano di vendere un privilegio, il possesso di liquidità. Ora sono diventati strozzini sistemici.

Cosa accadrebbe, se l'Italia avesse la sovranità monetaria?

Non potendo far lievitare la ricchezza con una competitività basata sull'innovazione tecnologica, potrebbe svalutare il valore della moneta.

Lo stato p. es. immetterebbe nuovo denaro, in aggiunto a quello già circolante, al fine di pagare i debito.

Toglierebbe valore alla moneta che vedrebbe il proprio valore globale ripartirsi su una massa monetaria maggiore, ma non si bloccherebbe il meccanismo economico con il depauperamento industriale.

Tutti sarebbero pagati, l'economia non si fermerebbe, e in corso d'opera si cercherebbe di trovare come implementare la competitività.

Non morirebbe l'impresa come ora.

gennaro esposito 11.10.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

AHI AHI AHI ... Beppe,

sei convocato per la prossima settimana a Roma ... dal gruppo degli "eletti" senatori e deputati del M5S in parlamento ... a dire come la pensi (diciamo come la pensa CASAL-PECORONEGGIO ... SOCIO TUO in AFFARI) sul tema IMMIGRAZIONE.
Preparati un bel discorsetto (MEGLIO se lo mettete in streaming - ricordi la PROMESSA di rendere PUBBLICHE le riunioni 5S), di quelli BELLI e CONVINCENTI ... perchè sei a RISCHIO ... di ESPULSIONE ... (più il SOCIO TUO).
Dai Beppe ... STUDIA nel week end ... che ti aspettanoa Roma ... lunedì (o martedì).

Marco B. 11.10.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Beppe non fare anche tu lo stesso errore di questi polipregiudicati :

le leggi, o le loro modifiche, non si fanno guardando ai sondaggi ellettorali

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 11.10.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Professor Roberto Orsi potrebbe illustrarci quale può essere la strategia ottimale per salvare i risparmi delle famiglie italiane dalla voracità della Burocrazia Statale, dei suoi Tecnocrati tutori del Bilancio di uno Stato sull'orlo del fallimento ?
Cosa dobbiamo aspettarci dagli strumenti di controllo fiscale approvati negli ultimi 3 anni come il redditometro, lo spesometro, l'anagrafica fiscale dei conti correnti e dei depositi bancari ?
Possono essere interpretati come gli utili strumenti per il prossimo definitivo saccheggio del risparmio e della ricchezza delle famiglie italiane al fine di finanziare la sopravvivenza di un Apparato Statale controllato da affarismi, clientelismi, corruzione, malgoverno generalizzato come metodo di amministrazione delle Istituzioni ?
L'INPS reggerà ai cambiamenti epocali descritti nell'articolo ? Ossia, sarà in grado di continuare ad erogare i sussidi ?
Che ne sarà del TFR investito, tramite i Fondi Pensione della cosidetta previdenza complementare, nei Titoli del Debito Pubblico ?

Ugo 11.10.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora salvano (si fa per dire) l'Alitalia con i soldi di Poste Italiane, che sono poi i soldi dei piccoli risparmiatori, cioè di coloro che nutrono ancora qualche fiducia in BancoPosta.
Quando Alitalia, grosso pozzo a perdere, si sarà "fumata" questi soldi ci troveremo con due aziende sull'orlo del fallimento: Alitalia e Poste Italiane, cioè Piccoli risparmiatori.
Sarà il fallimento completo della nazione.

Alitalia 11.10.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
A parte le considerazioni di Sant'Oro che riguardano l'immigrazione e sulle insinuazioni di razzismo e xenofobia del M5S e sui legami con la lega grazie alla quale il movimento ha avuto una caterva di voti, vorrei rispondere a questi che i suoi non hanno fatto una benemerita cippa per eliminre la bossi fini e tutte le altre leggi che hanno fatto si da riempire le carceri all'inverosimile.Solo travaglio ha avuto il coraggio di dire che il sovrannumero dei detenuti è causato anche dalla chiusura di altre carceri e che serve per tirare fuori ad hoc questa problematica per indulti ed amnistie a parlamentari condannati.
A parte ciò occorre una legiferazione europea per quanto riguarda i flussi immigratori e sul come aiutare persone che vengono da situazioni di disagio come i profughi.
Occorre altresì aiutare i cittadini italiani in gravi difficoltà causa crisi, ma questo solo con il rinnovamento della classe politica e la sparizione dei partiti che permettono il perpetrarsi continuo di questo stillicidio.

Giovi F. Commentatore certificato 11.10.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Roma, 11 ott. (TMNews) - "Silvio Berlusconi deve esplicitamente affermare che Angelino Alfano è il suo successore per ciò che riguarda le future partite elettorali-istituzionali" e "tacitare le contestazioni interne che vanno evidentemente superate anche con onesti compromessi fra le varie sensibilità e personalità". Lo ha sollecitato il presidente Pdl della commissione Esteri della Camera Fabrizio Cicchitto"""


!!!successore! esplicita,mente affermare?!!!

ma caro cicchitto una volta non erano i congressi a scegliere i ssegretari???

il piddì est fortunato....


paoloest21 11.10.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto ancora dovremo ascoltare il Landini di turno che ci illumina sul fatto che gli immigrati fanno i lavori che gli italiani non voglio più fare?
Perchè non lo fa lui uno di quei lavori, così, tanto per risparmiare ad un immigrato un viaggio sul canotto fuori stagione.
Forse anche in India, nelle miniere, ci vanno i bambini a fare il lavoro che il minatore non vuole più fare causa il pollo tandoori della sera rimasto sullo stomaco?
Oppure i neri americani passavano le giornate nei campi di cotone perchè l'agriturismo era fuori moda e non lo faceva più nessuno?
Caro Landini, quanto la smetterai di offendere la dignità ed il decoro degli italiani e del lavoro?

fabio martello Commentatore certificato 11.10.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Premio Nobel

Perche' non darlo a Depardieu?

Grande Maestro come Chaplin.
Come lui ha indicato a tutti dove sta Oppressione e Liberta'.

Oggi le performances si fanno piu' sui media che nel cinema questa la differenza.

Fabrizio Salvini 11.10.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Se riusciremo a riportare l'Onestà in Parlamento, allora a mio parere, l'Onestà sboccerà ancor di più fuori di esso.
Insomma una buona educazione sta alla base di tutto.

Paolo N.Rm 11.10.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Il problema Beppe è, che moltissimi italiani non si sono ancora resi conto della gravità economica alla quale siamo arrivati. Abbiamo dei politici capaci di giocare solo ai scacchi dato che il lavoro che fanno è quello di tirare via alcune tasse di qua e aumentarle di la, senza logica , solo per mostrare a noi inesperti che si danno molto da fare , però il fine di questo gioco è sempre il solito, quello di difendere dal colle i loro soldi e beni come i nobili dai castelli nell'epoca Feudale. Molto pochi però non si sono accorti che stiamo arrivando ad un'altro scacco matto del gioco dopo il quale.... salvatevi !! sempre se se riuscirete/mo a farlo. Ora la germania lentamente ci ta succhiando tutti i nostri risparmi e poi terminato il lavoro ...sono cazzi vostri . Abbiamo poi quasi tutti un brutto male , quello di seguire quel maledetto schermo che si chiama Tv , il quale riesce a seguito di un suo potere occulto invisibile , di farci cambiare il nostro modo di pensare e di vedere le cose . Molti penseranno che è tutta una mia fantasia, purtoppo la scelta fatta da molte aziente di usare la tv per la pubblicità in un determinato modo spendendo cifre astronomiche è una realtà e li non potete dire che è una mia invenzione. Purtroppo lo schermo televisivo su certe trasmissioni è come un nostro secondo genitore che ci sta insegnando cosa dobbiamo fare , quale giudizio prendere per la politica attuale ,spesso contrari alla nostra naturale opinione, ovviamente questo è molto più efficace per le persone di bassa cultura ed informazione. Quando Beppe esclama la frase che siamo alla guerra è una triste frase che dobbiamo accettarla perchè è una sottile e a volte invisibile realtà Ciao a tutti

giovanni.p(vicenza) 11.10.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Nobel per la pace a Organizzazione per proibizione armi chimiche"""

silvio, sarà per l'anno prossimo...:)

paoloest21 11.10.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non sono mai stata razzista e se ho sbagliato a votare Movimento 5 Stelle rimedierò alle prossime elezioni non votando affatto... così ve ne andrete tutti in quel caro posto, compreso te, mio caro Beppe.
meglio morire poveri in canna che razzisti, alla coscienza non si comanda.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 11.10.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La perversione finale del sistema economico globale la disvela lo spread, cioè l'indice che aldilà di quel che rappresenta in termini di confronto con l'interesse passivo pagato dalla Germania sul suo debito pubblico, chiarisce che il debito è posto all'asta.

La banca centrale apre e chiude i rubinetti solo per garantire la solvibilità del sistema bancario europeo. Il debito pubblico è finito nelle pance delle banche, che lucrano e sopravvivono sulla differenza fra l'interesse infimo della Bce che pagano, e l'interesse altissimo che praticano al sistema dell'economia reale.

Sembra un gioco di illusionismo, invece il sistema ha il cancro.

Se si insegnassero alle scuole medie i meccanismi strutturali di esistenza delle banche, i bambini ci direbbero che l'economia è periodicamente destinata alla bancarotta, dato il peccato originale dell'interesse. Si creano aspettative crescenti di rendita, che alla fine si risolvono con un conflitto, anche mondiale.

Si ammazzano un po' di debitori e di creditori se è vero, come è vero che nelle banche elvetiche, sono in attesa di essere reclamati, i beni degli ebrei assassinati dal regime nazista, durante il secondo conflitto mondiale.

I tedeschi avendo compreso che una nuova azione di forza sarebbe stata fallimentare come la prima, si sono dedicati alle regole dell'euro.
Se ci riflettete è la stessa cosa che ha fatto berlusconi gestendo le regole del gioco come capo del governo.
Se si vuole, come fa la finanza che ha fagocitato, oltre che l'economia reale, anche la democrazia, e si è imposta come potere supremo sociale.
E' la stessa cosa che hanno fatto i partiti che hanno drenato finanziamenti pubblici alle loro fondazioni, che sono corporation a statuto speciale, senza controlli fiscali nè tasse da pagare.
Basta avere il dominio delle regole e le regole sono ad personam (o aziendam).

In questo contesto, che fanno i comuni giocatori? Continuano a giocare con equitalia, con i nominati? Quale essere stupido continua a giocare?

gennaro esposito 11.10.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

una stupida riflessione
riguardo le notizie sull'amnistia et indulto che girano,

premesso che si fa prima prima ad abolire il codice penale:))))

mi chiedevo

l'articolo tre della costituzione dice

""Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali."""

orbene!, se uno viene quest'anno amnistiato si troverà ad essere trattato in modo diverso da uno che avendo commesso lo stesso reato in altro tempo ha scontato tutta la pena?

oppure è meglio che studi giurisprudenza prima di parlare?

:))


paoloest21 11.10.13 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno

una piccola riflessione circa la capacità dei nostri governanti, amministratori ed (im )prenditori.
Si sono presi l'Alitalia senza debiti senza pagare il giusto corrispettivo e dopo 5 anni sono sul lastrico.
Sono solo capaci di sfruttare il lavoro altrui e si vantano di essere lungimiranti.
Ogni ulteriore commento è superfluo.
Aspettiamo sereni le prossime votazioni augurandoci di evitare situazioni più cruente.
Buon lavoro a tutti
Fiorangelo Forno

fiorangelo forno, susa Commentatore certificato 11.10.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

1815

Napoleone perse a Waterloo perche' aumento' troppo le tasse.
Cosi' la gente gli si rivolto' contro e lo abbandono'....

Ed il British domino' il mondo per il secolo seguente.

1940

Hitler perse la guerra perche' aumento' troppo le tasse, sopratutto sugli ebrei...
Tutti lo abbandonarono ed USA e URSS dominarono i 50 anni successivi.

Fabrizio Salvini 11.10.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

santoto e' una capra.
basta immigrati, a casa loro devono stare

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono un po' disorientato: qualche volta ospitiamo pareri che indicano come unica strada la decrescita "felice", ed altre come in questo caso chi ci prospetta una apocalisse da fallimento economico/finanziario.
Beppe, credo sarebbe bello poter creare uno spazio dedicato a queste tematiche in modo da maturare un piano di politiche quantomeno ventennale da inserire nel nostro programma elettorale ed evitare ciò che è successo con la legge Bossi-Fini.

Antonio M., pieris Commentatore certificato 11.10.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

santoro e' una capra, come fede, ma al contrario

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

La stragrande maggioranza degli italiani non gradisce l’abolizione del reato di clandestinità, così i sondaggi. Non perché sia una questione di pancia, ma perchè hanno testa, così come i due fondatori del M5S. Il buonsenso dice che occorre distinguere i rifugiati politici dai migranti irregolari per questioni economiche e da delinquenti vari che scappano dai loro paesi e dai possibili terroristi fondamentalisti pronti a fare le cellule ovunque in Europa ( ammettendo che spesso le prime due categorie si sovrappongono ). Ovviamente occorre fare lo screening della gente che sbarca , a cura delle autorità statali, oppure vogliamo portarci dentro qualche omicida, stupratore, spacciatore o delinquente comune , che va poi a intasare le carceri? Occorre distinguere i discorsi intellettual umanitari dalla capacità di organizzarsi dei nostri statali per fare lo screening e le espulsioni eventual in tempi ragionevoli, occorre valutare la necessità di risorse senza pietire in Europa. La verità è che , poiché lo stato non solo è costoso ma anche mediamente incapace di organizzarsi e coordinarsi , a qualcuno faccia comodo buttarla sull’umanitario per distogliere l’attenzione. Ovvio anche che i politici incapaci non sanno organizzare l’ amministrazione, e si limitano a sfruttare l’onda insieme ai media asserviti . Poi , stabilito che una persona è un rifugiato con reale diritto di asilo , non ci piove che va accolto come da legge. I migranti irregolari per motivi economici sono la categoria critica. Sfruttati nelle campagne a Rosarno o a Castelvolturno, molti transitano per andare in Europa dove vengono trattati come clandestini e riespulsi ( F, DE, GB ), o gironzolano da irregolari senza lavoro o in nero in un paese in piena crisi economica, delinquendo per sopravvivere.. Ancora una volta il PD è riuscito a distogliere l’attenzione dal governo incapace e a spostarla altrove, così un manipolo di tastierizzati sempliciotti al parlamento ha abboccato,salvo malafede.

Felice B., Bergamo Commentatore certificato 11.10.13 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADDIO BLOG
e' stato divertente per un po', ma adesso urge andare a far qualcosa...
(noto che man mano che il tempo passa i commenti interessanti si riducono sempre piu'... - cosi' come sale il numero delle castronerie - del resto i post lo sono sempre state, castronerie)
bye bye

gi ca 11.10.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diamo la colpa ai politici che nell'ultimo ventennio hanno spolpato l'italia.....

Questi politici pd/pdl alle ultime elezioni hanno comunque preso in totale il 60% dei voti!!! E sono sempre loro da 40 anni con nomi di partito diversi!!!

Un 25% dei votanti si è un po svegliato, ha acceso il cervello e ha visto un'ultima speranza....

Non sarà nel popolo italiano forse il problema???

Marco Pellegrinelli 11.10.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
buondì!

letta:""aboliremo il finanziamento ai partiti.""

fatto??

no!! non ha scritto jo condor sulla fronte!!

:))

paoloest21 11.10.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo Roberto Orsi ha ragione, sto'cercando a convincermi lui e'troppo pessimista,non mi riesce, penso e ripenso ciò che succede nel paese gli ultimi anni, non mi riesce a diventare ottimista, la mia unica e sola speranza e'la nuova forza che c'è in Italia, il M5S,se alle prossime elezioni arriveremo a vincere, il paese si riprenderà,i nostri figli avranno di nuovo un futuro.

Franco Ranocchi 11.10.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta mettete una toppa sullo squarcio provocato da esternazioni assolutamente inopportune; non è presentando un post catastrofistico che si rimedia al danno d'immagine fatto al movimento ed al lavoro svolto egregiamente dai ragazzi in parlamento, ragazzi, ripeto, che voi avete mandato allo sbaraglio a fare un lavoro che avreste dovuto svolgere voi personalmente, dato che siete gli ideologi del movimento, oltretutto, tu Beppe, ti dichiari sempre il portavoce, quindi, se quello sei, quello devi fare.
Bastava un post di scuse, visto che adesso le scuse verbali sono insufficienti.
Tutto il mio appoggio al lavoro dei ragazzi in Parlamento e sempre forza M5S!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 11.10.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Buondi'..un po'rintronato,ma sempre 5 S a tutti
ciao Luciano.P..@ GI.CA h.8.33,ciao,prendo spunto dal tuo (non condivido solo la parte finale)..anche ieri si e'dimostrato che sul Blog
persiste un dialogo TRA SORDI...piu'ancora che il 50% e l'altro 50% vedo una parte del Blog,ieri minoritaria,ferma ad una difesa ortodossa di posizioni,regole (vedi l'art.3 del Post di ieri)che andrebbero riviste,e un'altra,ieri maggioritaria in cui s'e'infiltrato di tutto e di piu'(troll e perditempo compresi)..ma che definire ERETICA sarebbe l'errore piu' GROSSOLANO che si potrebbe fare.Per es.vai a far capire agli ortodossi che la mozione Cioffi-Buccarella nulla aveva a che fare con un'ipotetico ampliamento a go-go dei flussi migratori annuali,era l'esatto contrario,MA NIENTE DA FARE si continuava a controbattere che cosi'milioni ( sic!)di migranti ci avrebbero invaso...art.3 regol.5 S,anche un bimbo dovrebbe capire che e'necessario ridiscuterlo e che su temi fondamentali per il Paese,come la riforma fiscale,il contrasto all'evasione ed elusione,lo stesso problema immigrazione,la riforma della giustizia...il M5S
non ha mai espresso una posizione chiara e,secondo me,nostre proposte ben calibrate ci farebbero guadagnare UNA CATERVA DI VOTI.
La rete non perdona...mah! io penso che l'opinione della base 5 Stelle sia potenzialmente una grande risorsa e un baluardo di democrazia diretta,perche'errori o scivolate li facciamo tutti,l'importante e'pero'avere gli strumenti e
...sentinelle adeguate per correggerli.

f.g-torino.

franco graziani 11.10.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Evitiamo divisioni e scontri inutili sul caso clandestini, leggere quei fascisti di "RepubblicA" e quei nazisti di Huffgtonpost gongolare e sparare merda sul Movimento mi fa accapponare la pelle.....

domenico l., palermo Commentatore certificato 11.10.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Eppure ricordo che in tempi non sospetti, tutti i grillini erano d'accordo nel non togliere il reato di immigrazione clandestina! Mah!! Questi sono tutti pazzi!

Oramai le divisioni dei Cri-Cri sono sempre più evidenti e imbarazzanti per coloro che li hanno votati e che si stanno accorgendo che in fondo era solo uno dei tanti modi per accalappiare dei voti con l'inganno.

D'altra parte non era difficile capirlo per chi lo voleva capire, almeno il 90% dei grulli è di provenienza SX ed estrema SX da cui hanno ereditato l'odio verso l'avversario politico.

di liberali e democratici neppure l'ombra mentre il programma, se vogliamo definirlo tale, era tutto imperniato sulle idee SX, imposizioni e obblighi, servitù del popolo verso lo stato padrone che decide per tutti, la restante parte era la solita idiozia di sinistra visione, come il reddito di cittadinanza, i gay e tutte quelle cazzate che fanno grandi i programmi di SX, a cui mancavano come sempre i collegamenti con la realtà.

Poi è successo che dopo la sbronza della vittoria, chi si è trovato seduto su una bella e comoda poltrona, l'ha trovata proprio comoda e tutti i buoni propositi, ammesso ma non concesso ci fossero mai stati, vanno a farsi benedire, e se ne guarda bene dal lasciarla a qualcun'altro, per ordine di scuderia, così tutto diventa una sola e unica pagliacciata, passando dagli scontrini perduti, fatto di interesse nazionale, alla richiesta di avere un asilo nido alla camera, parcheggi riservati per i deputati, dolcetti e kebab a richiesta alla bouvette, ecc. che come la pagliacciata,anche se l'idea era condivisibile, sui risparmi degli eletti del M5S sarà destinata a finire in una bolla di sapone, dato che sanno bene che difficilmente saranno rieletti e quindi devono far fruttare questa legislatura.
Grillo non sembra oramai più in grado di controllare nulla e così tra lo scardinare il Parlamento con l'apriscatole, e l'accomodamento ai privilegi della casta, il passo sarà compiuto a breve.

Cristian Montagna Commentatore certificato 11.10.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si abbatteranno ulteriormente le entrate fiscali?

Ora sono in allarme anche quelli che ancora facevano shopping per noia e per dare una parvenza di senso alla vita in un sistema economico e sociale assurdo.

Non si lavorava (!) per vivere ma si viveva per non pensare e si lavorava, e così dopo ci si distraeva comprando cose che non si sarebbe saputo costruire né riparare...

Anche quelli che ancora avrebbero i soldi per continuare a comprare ipad e galaxy, non faranno più la fila alle 4 del mattino per essere i primi.

Si rendono conto che il nonno con la pensione d'oro o il padre ministeriale il 27 potrebbero non ritrovarsi accreditato in banca quanto atteso.

Viviamo in un mondo sbagliato, non sappiamo che cazzo ci facciamo qui, e non sappiamo perchè un giorno non ci saremo più.

Da alcuni secoli è teorizzata l'economia di mercato con la legge della domanda e dell'offerta, e il bene definito dalla sua scarsità.

Siamo arrivati alla reificazione più perversa della dottrina economica, in forma ideologizzata, che favorisce il ceto infimo, quantitativamente parlando, dei banchieri sovranazionali.

Si tratta di una cricca multinazionale che si riconosce solo nel primato della finanza e della banca centrale. L'unione europea per affinità ci si è adagiata.

La banca in passato era solo una cassaforte, e dopo è diventata una mediazione fra risparmio e investimento. Una concezione astratta, dato che il risparmio non è cibo da mangiare in futuro, ma i primi colpi di manovella strutturali al nuovo ciclo economico. Che keynes identificò, e pensò di far dare dallo stato al sistema economico lasciato a sé stesso.

L'esperienza che è induttiva, per secoli ci ha dato l'evidenza del bene economico, qualificato dai suoi attributi di scarsità e utilità.

Oggi sappiamo che l'energia può essere generata con nuove tecnologie a costi virtualmente azzerati. Ma i brevetti vengono bloccati. L'energia, se decentralizzata, può riorganizzare il mondo del lavoro e la gerarchia sociale.

gennaro esposito 11.10.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia ha un potenziale umano che' e' tra i migliori del mondo. Ad esempio, la scuola di fisica italiana e' tra le numero 1 del pianeta. Ad esempio, la scuola di medicina italiana e' tra le numero 1 del pianeta. Ad esempio, la scuola di ingegneria italiana e' tra le numero 1 del pianeta. Etc etc etc.

DUNQUE: LIBERIAMOCI PER SEMPRE DI CHI DEPRIME IL MERITO, DELLE CORPORAZIONI CHE BLOCCANO I TALENTI, FACCIAMO LA NOSTRA SOCIETA' PIU' GIUSTA, E VEDRAI, CARO AMICO DELLA LONDON SCHOOL OF ECONOMICS, QUANTE SOPRESE E QUANTI MIRACOLI SAPRA' FARE QUESTO PAESE.

Per questo sono entrato nel M5S, perche' il vento potente della rivolta contro il potere politico entri in ogni angolo del Paese, e spazzi via TUTTI i parassiti, che sono MOLTI di piu' dei soli politici li' a Roma.

Che il ``TUTTI A CASA!`` sia per ``tutti quelli che stanno strangolando il Paese``!!! Creaiamo le condizioni perche' il talento SCIENTIFICO (non l'arte dell'arraggiarsi!) italiano possa spiegare le proprie vele, QUI, e ORA!

Il M5S ha individuato, bene, un obiettivo, che e' la casta dei politicanti. Bene. Adesso proseguiamo: le corporazioni e i loro privilegi, che OBBLIGANO i migliori talenti (che' sempre il grande talento si accompagna all'incapacita' genetica a leccare il culo) a creare ricchezza, e soprattutto ottimismo e fiducia nelle proprie capacita', in altri luoghi del mondo.

Sapete qual'e' il dramma vero? Che l'Italia, al contrario di quanto dice l'economisca italo-londinese, CE LA PUO' FARE GIA' DOMANI! E' TUTTO LI', PORCA T... !!

Vi voglio bene, anche se ieri Beppe e il suo amico capellone mi hanno fatto arrabbiare assai...

Buona giornata, torno al lavoro,
Alfredo

Alfredo Iorio 11.10.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Dal FQ di oggi pg. 18 , firma Antonello Caporale:
“Egli ( il parlamentare 5S)non sta sopra ma sotto, non progetta ma esegue. Cosa esegue? L'abecedario della rete, anzi di quella piccola parte, un'oligarchia, che influenza e decide, vota e approva o fa decadere. Non tutti gli elettori ma soltanto coloro che hanno guadagnato con la militanza il bollino blu della fedeltà, quelli con l'asterisco, portatori esclusivi della capacità di validazione o di sconfessione .E perciò nel Parlamento non servono menti, ma braccia disciplinate che producano il minimo, senza far casini. E il Porcellum è perfetto a selezionare la truppa fedele. Il leader sceglie chi tenere in vita e chi far perire. Anche questa, forse, è la ragione perché questa legge elettorale, a ben riflettere, non fa poi così schifo. Meglio tenersela ancora un po', vero
Grillo?”
Ma come fa questo signore a fare il giornalista ? O è disinformato , allora deve cambiare mestiere o peggio è in mala fede , allora mi dispiace per Travaglio che annovera tali squallidi elementi tra le fila del suo giornale .
Punto uno : le iscrizioni al M5S sono libere e aperte per tutti i 60 milioni di italiani , basta dedicare 5 minuti all’iscrizione on line e quindi poter partecipare alle parlamentarie e a tutte le altre votazioni .
Punto due : I parlamentari non li sceglie Grillo, li abbiamo scelti noi della base on line con le parlamentarie .Sarebbero stati gli stessi con qualsiasi altra legge elettorale .
Caro Travaglio quand’è che lo cacci questo mentitore disinformato che ti infanga il giornale?

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 09:51| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Vedere saccodanni e il nipote letta che ridono mentre presentano le loro manovrine per distruggere gli italiani, mi irrita. Loro ridono mentre io non so se a fine anno dovrò chiudere e andar via dall italia....

michele marra 11.10.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Magnifico,orripilante e purtroppo veritiero affresco della realta' italiana come viene fuori dall'ultimo ventennio. Come invertire la tendenza al declino? Con la discontinuita', occorre sparigliare, deporre il fioretto di Letta e impugnare la mannaia. Cioe' avere il coraggio di ristrutturare l'Italia demolendo le parti marcie e ricostruendo con nuove tecnologie. Sara' un processo lungo e doloroso, creera' conflitti sociali ma non vedo alternativa. L' importante e' che a pagare siano i ricchi, gli sfruttatori, i corruttori, i redditieri, gli evasori fiscali, tutti coloro cioe' che si sono ingrassati in questi anni a scapito della restante popolazione costretta a tirare sempre piu' la cinghia. Non e' vero oggi che la repubblica italiana e' fondata sul lavoro, come dovrebbe essere. Non e' vero che la repubblica italiana e' democratica perche' e' corporativa e il singolo cittadino non ha nessun potere. Basterebbe attuare l'art.1 della costituzione per avviare una rivoluzione, democratica perche' costituzionale. Vogliamo provarci, lasciando perdere le inutili diatribe su questioni marginali? Non e' piu' tempo di piccoli passi sia pur nella giusta direzione. Per recuperare il ritardo che abbiamo accumulato occorrono passi da gigante. Il poblema e' trovare i giganti.

Adolfo Treggiari 11.10.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento

x gi ca---la tua mamma?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 11.10.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci sono ulteriori parole da aggiungere, bisogna agire, dobbiamo fare nostra rivoluzione francese italiana,, ma prima devono restituire tutti i soldi che hanno rubato al popolo italiano e poi giù....

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 11.10.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Armata Brancaleone

I neostalinisti di Bruxelles hanno fatto guerra ai piccoli paradisi fiscali vicino a casa.
Ma la liberta'(anche fiscale) e' una strana pianta:
piu' la tagli nel tuo giardino piu' cresce nei giardini vicini.

Cosi' i BRIC astutamente stanno diventando sempre
piu' paradisi fiscali.
Depardieu e Snowden solo avanguardie.

Obama ed i neostalinisti faranno guerra anche ai BRIC?
E la vinceranno stando dalla parte del torto?
Degli Oppressori?


Fabrizio Salvini 11.10.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

La legge Bossi-Grillo? Ma che si sono fumati? La diossina dei loro "termovalorizzatori"?

Jorge Corona Commentatore certificato 11.10.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

alba dell'11 ottobre
il peppe ed il roby hanno trascorso la notte in ufficio ma non sono riusciti a cavare un ragno dal buco - occhiaie lunghe cosi', capelli scarmigliati.
peppe e' incaxxato perche' ce l'hanno tutti con lui... e quei cretini che sono stati eletti, non ci si puo' proprio fidare, ma che cacchio chi e' che lli ha mandati li', lui o lo spirito santo?
il roby si e' chiuso in un mutismo surreale, zitti sta pensando una nuova strategia di marketing... sa bene che il web come gli italiani presto dimenticheranno, resta il fatto che comunque e' un po' nervoso.
pensa ad un post per oggi, pensa pensa pensa!!!
qua ci vorrebe un'idea, una trovata geniale!
peppe passa, gli si stringe il cuore a vedere il roby ridotto in quello stato... (per lui ha sempre un sorriso... gli fa una tenerezza!)
a volte gli verrebbe la voglia di buttare tutto all'aria, con tutti i sacrifici che hanno fatto... bel ringraziamento!

gi ca 11.10.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che maggiormente gioiscono del naufragio del barcone a Lampedusa sono quelli del Pd.
Un'occasione ghiotta, per loro, per cercare di tamponare la falla di voti. Fare la solita ipocrisia italiota cavalcando l'ennesima "ondata emotiva" italiota.

"AVANTI C'E' POSTO PER TUTTI, tagliamo 330 milioni che erano destinati alla cassa integrazione e li dirottiamo al fondo immigrazione."

Diego Dallamancia Commentatore certificato 11.10.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTO, APPROVATO E SOTTOSCRITTO.

11/10/2013.

Barone Piovasco, Rondò Commentatore certificato 11.10.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO CONTRO I SENATORI M5 STELLE E CONTRO LA BASE.
Caro Beppe di prego di perdonare i ragazzi, sai c'e' una cosa che chiamo euforia da potere, e i ragazzi ne sono stati colpiti dimenticando il loro ruolo, LORO SONO DEI PORTAVOCE, devono portare avanti idee che vengono dalla base che rappresentano. Certo sull'onda dell'emotivita' hanno commesso un piccolo errore e poi a stare insieme ai zoppi e difficile non zoppicare.
SEMPRE M5 STELLE.
P.S. L'analisi di cui sopra e' maledettamente vera, cazzo.

claudio lo zoppo 11.10.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Una parola sui risvolti dell'evasione viscale di uno dei maestri storici delle logge italiane? Uno spazio sul blog?

Questo assedio economico per mangiare l'Italia?

E davanti a tutto cio' 90 milioni ancora ai partiti e fondazioni varie.

Visto i risvolti della giustizia italiana vedo solamente la possibilità di informare ... la giustizia ha le mani legate e tra indulti e grazie che si passano tra di loro non gli arriva mai nulla.

Io sono partito da 10 anni e continuo ad informare ed informarmi e sostengo il movimento dall'estero.

Forse come diceva Beppe bisogna veramente aspettare le macerie per far partire gli sciacalli verso nuove mete. Nel frattempo ho 3 figli, comprato casa e 3 titoli universitari di cui 2 all'estero.

Il male si divora da solo diceva Giovanni della Croce, restiamo nella speranza.

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 11.10.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti
fare la parte del saputello non e' da me posso solo parlare per esperienza diretta come emigrante.
I miei dubbi sono sorti quando l'Italia e' entrata nell'euro e ve ne spiego le ragioni.
Negli anni 80 causa lavoro sono emigrato in Germania allora il marco era a circa 180 lire dopo 7 anni che ero in germania si era arrivati alla bellezza di 420 lire certo l'Italia esportava era competitiva sui mercati profittando della svalutazione della lira come sul fattore turismo i paesi dell'europa e gli americani forti della loro moneta venivano a passarsi le ferie in Italia allora paese a basso costo per loro.
Quando si e' passati all'euro questo fattore di crescita e' venuto a mancare e cosa ancora peggio le nostre imprese che non operavano col mercato estero ma nel mercato interno erano molto penalizzate da fattori di non investimento in ricerca tecnologia , gravate da pizzo corruzione politica dai sindacati , le grandi aziende di stato e non a che pro e per quale motivo avrebbero dovuto investire in tecnologia se pagando la tangente avrebbero ottenuto il lavoro lo stesso?
Risultato scarsa competitivita' sul mercato Europeo e Mondiale.
Abbiamo avuto dei grandi vantaggi all'inizio con l'entrata nell'euro avendo un forte debito pubblico, ma questo vantaggio non e' stato colto da una sotto classe politica corrotta .
Possiamo dare la colpa all'Europa , ma se siamo governati da gente che nel mondo del lavoro non avrebbe alcuna chance ,degli incollocabili, quando con questa legge elettorale si piazza in parlamento gente dedita solo ai propri interessi fregandosene altamente dei concittadini non vedo via d'uscita, etica e morale non appartengono al vocabolario Italiano.
Eppure ci sarebbe molto da fare rimodellare il paese , mettere al centro le cose che sappiamo fare e per cui l'Italia eccelle col sua Made in Italy e soprattutto abbattere tutte le lobby che incatenano il paese intero, dare spazio alla meritocrazia ma ho paura che prima bisognera' toccare il fond

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 11.10.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

x fra diavolo--da come scrivi sembri leghista..spiegami, tu che vuoi scendere in piazza con il machete,non hai neppure il fegato di scrivere il tuo nome e ti nascondi dietro un nick criticando chi (anche x voi) sta cercando di migliorare l'italia..bravo che esempio ..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 11.10.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Dover subire lezioni di moralità da quella parte politica che ha come antenanti quei sapienti creatori di idioti convinti che in Italia potesse nascere un comunismo "buono, non come quello sovietico!" e che sono stati sostituiti nel tempo da personaggi Caronte che hanno traghettato, strasformando quel grande partito in una filiale del Pdl, al punto di governare assieme a Berlusconi fino a ieri e con Berlusconi e i bocconiani fino ad avantieri, ebbene, queste "lezioni di moralità" all'indomani del naufragio del barcone a Lampedusa, è la cosa che fa piu' rabbia.

Gli ipocriti si sono guardati bene dal presentare loro quell'emendamento che avrebbe abolito il reato di clandestinità, e hanno fatto in maniera, forse pagando, che fossero altri idioti a presentarlo.
Invito Grillo a sbattere fuori quei 2 parlamentari dal partito. Avrebbero dovuto unirsi a Sel o a Rifondazione Comunista, che, in quanto a stupidità, ne hanno da vendere e si sarebbero trovati a casa propria.

Diego Dallamancia Commentatore certificato 11.10.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

ACCADESSE IN ITALIA...
"Mi chiamano il presidente più povero del mondo, ma io non mi sento povero. I poveri sono coloro che lavorano solo per cercare di mantenere uno stile di vita costoso e vogliono sempre di più. E’ una questione di libertà. Se non si dispone di molti beni allora non c'è bisogno di lavorare per tutta la vita come uno schiavo per sostenerli, e si ha più tempo per se stessi." (José "Pepe" Mujica, Presidente dell'Uruguay)
Mujica vive con 800 euro al mese e versa i restanti 9000 del suo stipendio ai poveri, a cooperative sociali e ONG del suo paese. Vorrei chiedere a tutti i candidati alle prossime elezioni italiane, di qualsiasi partito, di sottoscrivere un impegno del genere (vivere con lo stipendio medio di un italiano e devolvere il rimanente ognuno per un'opera sociale) e di rispettarlo una volta eletti. Sarebbe un bel passo verso una politica nuova, al servizio del cittadino. E vorrei chiedere che venga messo in costituzione che il tetto massimo dello stipendio di un deputato o di un top manager pubblico non superi una cifra che gli permetta di condurre una vita dignitosa e in linea con quella degli altri italiani. Forse così svecchieremmo tante poltrone su cui siede gente che è lì solo per arricchirsi e si darebbe spazio a chi si vuole impegnare perché ci crede.

QUESTE SONO STATE LE MIE RISPOSTE DI IERI SULLA VOSTRA PAGINA DI FACEBOOK ALL'EMENDAMENTO E A CHI MI HA RISPOSTO E PRECISO CHE SU FACEBOOK C'E' IL MIO SOPRANOME PRIMA DEL MIO NOME DI BATTESIMO (ROBIN HOOD):
che sono italiana, che devo essere IO come italiana protetta e "ACCUDITA" COME PERSONA ITALIANA, non i clandestini, non mi interessa che la giustizia sarà più veloce, cosa che sicuramente non accadrà in Italia perché ogni giudice interpreterà sempre la Legge come vuole lui, e soprattutto in favore dei clandestini. Sono stanca dei clandestini protetti dal MIO STATO, non voterò per il Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni e soprattutto MI TOLGO DALLA PAGINA E DALL'ISCRIZIONE!

Brigida Viglialoro 11.10.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tasse sono una quota del giro d'affari. Se spariscono le transazioni, se nessuno compra e nessuno vende, dove si prendono? Sulla casa?

Tasse locali e centrali ormai si accaniscono su un bene economico che solo nominalmente produce reddito, cioè la mancata spesa per l'affitto che si dovrebbe pagare, non avendo un posto dove stare. Si presuppone, in premessa, la presenza di proprietari e non proprietari, in astratto.

Se ci fosse reddito e lavoro la tassa di cittadinanza avrebbe un senso nel contesto. Ma così è depauperamento e spoliazione. Non c'è reddito di cittadinanza ma la richiesta di tasse a chi è disoccupato e vive già a pane e acqua.

La gente finirà con il togliersi il telefono fisso per una prepagata da 5 euro a ricarica. Taglierà l'adsl. Taglierà sull'assicurazione dell'auto, si toglierà l'auto. Staccherà la corrente. Forse manterrà l'acqua perché è essenziale per la vita umana.

Ma dovrà pagare la service tax e la tassa sulla spazzatura. Si svenderà la casa, e prenderà una roulotte. Farà una vita gitana, spostandosi con auto vecchie senza assicurazione. Si sentirà di capire di più gli zingari. Sentirà l'odore di pizza promanarsi nell'aria, e avvertirà la tentazione al furto.

Un giorno darà una botta in testa a qualcuno, e non si sentirà, stranamente, in colpa. Scoprirà che è facile. Si formeranno bande, non è il primo, non sarà l'ultimo.

I nominati, i manager delle imprese in conflitto d'interessi, diverranno enti privatistici territoriali, si insomma... la nuova mafia.

Useranno i picciotti per i lavori sporchi, come le eliminazioni. La polizia non aprirà più la porta, vivrà in fortini assediati.

L'Africa respingerà i barconi dall'Italia. L'Europa considererà le "nuove insane condizioni", e farà una muraglia per impedirci di varcare i confini.

Si vedranno normali scene di cannibalismo. Che vuoi che sia. Ci si abitua a tutto. Chiedetelo a coloro che assistono alla decima autopsia.

Sto esagerando? L'Italia sarà un lager a cielo aperto, allegri!

gennaro esposito 11.10.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

OGNIUNO per i cavoli suoi vorrebbe che il M5***** diventasse o dx o sx o centro, io dico che non è nessuna delle tre.
Se così fosse (esclusi i neovotanti ) tanto vale che ciascuno rimanesse nelle file di provenienza.
.Se si vuol arrivare al 51% dei voti, si ha bisogno dei voti degli ex : PD , PDL, LEGA, SEL, MONTI e quant'altro.
Se si pensa di aver bisogno solo dei voti di ex astensionisti o di sinistra tanto vale che uno voti PD …non è mica vietato..
Tolleranza tra di noi occorre...altrimenti siamo al punto di partenza....

Eposmail ,. Commentatore certificato 11.10.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Se Beppe Grillo non mette il sedere in parlamento rischiamo veramente che tutto il movimento si sgretoli su se stesso, dispiace dirlo, ma gli uomini devono essere guidati, hanno bisogno di un riferimento. Prendiamo il caso di un gruppo di operai all'interno di un reparto, questi possono essere anche diligenti ed onesti, ma se privi di un capo reparto che li dirige, dopo un po' di tempo si crogiolano sul fatto che nessuno li controlla e anche le azioni che meriterebbero studio e compartecipazione verranno gestite autonomamente in uno stato di semi anarchia; questo è quello che è successo questi giorni in parlamento, la caduta sarà presto del movimento se Beppe Grillo, lo ribadisco, non si prende la briga di essere punto di riferimento materiale a Roma e non etereo sul web.

paolo matteucci Commentatore certificato 11.10.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, che costanza che hai, eppure lo sai che è finita, l'Italia è finita. Lasciamo pure che gli immigrati, non più clandestini, vengano qui ad aumentare e riprodurre in Italia le stesse condizioni di disperazione che hanno a casa loro. E' inutile gonfiarsi la gola e urlare, è tutto inutile, la guerra è persa per sempre. Prepariamo a nostra volta le valigie, noi si va tutti via. TUTTI VIA!

Lorenzo B. Commentatore certificato 11.10.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

COME HO SEMPRE SCRITTO SU QUESTO BLOG, CARO GRILLO, VOI NON COMBINERETE UN CAZZO DI NIENTE, PER IL SOLO FATTO CHE FATE TANTE CHIACCHERE E POCHI FATTI. E MI SPIEGO: VOI AVETE PARTECIPATO ALLE ELEZIONI, IN UN SISTEMA TRUFFA, CHE NON POTRA' MAI CAMBIARE SERIAMENTE NULLA, POICHE' LE FORZE COMUNISTE E PSEUDO COMUNISTE TRAVESTITE DA DESTRA, RAPPRESENTANO LE CORPORAZIONI TUTTE TRANNE QUELLA DEI CITTADINI E DEI PICCOLI E VERI IMPRENDITORI (IN PROPRIO). CON I MILIONI DI PERSONE CHE VI SOSTENGONO, E SONO PROPRIO QUELLI CHE VERAMENTE TIRANO LA CARRETON DOVRESTE PARTECIPARE ALLE MESSINSCENE DI TUTTI QUEI TRUFFATORI-LADRI-CORROTTI-PUTTANE-DEBOSCIATI- PRODOTTI DAL PD E DAL PDMENOELLE, MA CARO GRILLO DOVRESTI CHIAMARE A RACCOLTA FISICAMENI SOSTENITORI DEL M5S - SCENDERE IN STRADA - MARCIARE SUI PALAZZI ROMANI- ASSUMERE IL GOVERNO DEL PAESE E NEL LASSO DI TEMPO BREVE E CIRCOSCRITTO FARE LE LEGGI PER AVVIARE IL LAVORO, AVVIARE LE IMPRESE, METTERE ALL'ESILIO TUTTI COLORO CHE SONO STATI ELETTI PER ALMENO UNA LEGISLATURA NELLE ISTITUZIONI, NELLE REGIONI E NEI GRANDI COMUNI DOPO AVERLI ESPROPRIATI DI TUTTI I LORO BENI!!! CON LE CHIACCHERE PURTROPPO SI FA POCO O NIENTE. RICORDATI CHE OGGI MILIONI DI PSEUDO-ITALIOTI MANGIANO CON LE TASSE ESPROPRIATE LA GENTE, E QUESTI NON CONSENTIRANNO A NESSUNO DI CAMBIARE!!! CIAO, GRILLO, SE NON LO FARAI TU LO FAREMO A BREVE NOI CITTADINI, MA NOI LO FAREMO CON I MACHETE!!!

FRA DIAVOLO 11.10.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per gi.ca..invece di offendere chiunque e comunque(pagato o solo per masochismo) guarda se tua madre è rientrata dal lavoro..lavora ancora di notte vero?

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 11.10.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, NON ha fatto cazzate! Cavolo ma se interpretiamo sempre male tutto ciò che ci può dare fastidio o che il più delle volte non capiamo. Beppe ha SOLO espresso il suo disappunto sul metodo utilizzato, cioè che prima che i due nostri parlamentari prendessero le decisioni che hanno poi preso, dovevano essere prima discusse in rete. Ciò non era stato ancora fatto e quindi Grillo ha ribadito sostanzialmente questo. Le decisioni le dobbiamo prendere insieme per il bene di tutti. Lo so che uno vale uno, ma se uno si fa portavoce, anche di una causa sacrosanta e giusta, senza prima discuterne con tutti, allora potrebbe anche fare il portavoce, a nome di tutto il M5S, di una causa invece assurda e ignobile! Il fondamento del M5S è che le decisioni NON devono essere prese da chi è in posizione di farlo (come nei partiti tradizionali)per ordini "direttivi", ma essere prima discusse e votate democraticamente DA TUTTI. Cosa che nel caso dell'immigrazione non è ancora stata fatta e quindi "fuori" dal programma. Tutto qui! NON ha fatto cazzate, anzi!

Claudio T. Commentatore certificato 11.10.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo mi dispiace dirlo,ma siamo arrivati a un punto di non ritorno,chirurgicamente parlando questo è un cancro ad uno stadio in cui si deve operare e asportate la parte malata e anche di più per paura che ritorni. Quindi riportate tutto questo in politica significa che questi politici vanno tolti di mezzo,no politicamente,ma fisicamente,loro e i loro figli,per paura che ristornino.

Maurizio Martorelli 11.10.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

.
.
COME HA POTUTO GENOVA
PARTORIRE SIA TE CHE DE ANDRE' ?
.
.

gi ca 11.10.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel programma di santoro ieri sera ,è stata data la possibilita' a quella ragazza di chioggia(ve) che con la sua famiglia vive dentro un auto davanti al comune..il padre artigiano edile oberato dai debiti e senza lavoro,non riesce a pagare piu nulla..fisco-equitalia-sfratto-senza casa-senza soldi-senza dignita'-conseguenza vita in una auto..si rivolgono al sindaco che li evita..qualche promessina ,ma nulla di concreto..la croce rossa li vede e offre loro una piccola camera, almeno per sopravvivere..ecco,l'indiffrenza dello stato,che non da un minimo sostegno a una famiglia in difficolta'(mentre nei talk,promette altre cose..)..e se vogliamo dirla tutta,anche la nostra indifferenza,possibile che in una grande cittadina come chioggia ,non vi sia nessuno che abbia un appartamento,un garage,una qualsiasi soluzione da poter levare dalla strada e dare quell'aiuto economico e morale che la maggior parte di noi e' pronta a dare?( almeno a parole)..e ricordate che situazioni come quella di chioggia,in italia,ve ne sono una infinita'..non ci vediamo un po di ipocrisia in quello che è succeso in questi giorni..?parole.parole.parole..all'aquila e in emilia stanno ancora aspettando i soccorsi promessi..meditate..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 11.10.13 09:12| 
 |
Rispondi al commento

"Gli storici del futuro probabilmente guarderanno all'Italia come un caso perfetto di un Paese che è riuscito a passare da una condizione di nazione prospera e leader industriale in soli vent'anni in una condizione di desertificazione economica".
Gli storici del futuro potranno giudicare (senza doversi confrontare con una legge fascista che lo protegge) il nostro amato presidente, chissà come verrà ricordato, e soprattutto chissà cosa avrà da dire di questa, a mio avviso, perfetta analisi fatta da un eccellente (e probabile) cervello in fuga.
Signor Orsi Le faccio i complimenti per aver riassunto in una pagina tutto ciò che l'italiano medio rifiuta di comprendere e si ostina a non voler vedere, ringrazio pure Beppe e tutti i ragazzi che lavorano per noi, sia a Roma che in tutte le città d'Italia.
Gli storici sapranno pure come finirà, sicuramente non nel migliore dei modi, scusate il pessimismo ma credo sia solo senso della realtà.....

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato 11.10.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea.

Qualcuno dopo il "salvataggio" di Alitalia dalle Poste Italiane suggerisce chiudere conti delle Poste.

Aggiungerei perche' non comprare fondi cinesi su QQ, TaoBao ed Alipay?

Almeno si investe su un buongoverno...

Puo' sembrare complesso, dato lingua e novita'.
Ma se qualcuno lo studia.

Poi China, con tasse intorno al 20% e' ancora un paradiso fiscale.
E non e' sottomessa a Befera, Tobin Tax od Obama.


Fabrizio Salvini 11.10.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Da alcuni anni ( da Prodi in poi) la classe politico-burocratica si è comportata come il padrone di un asino che volendo risparmiare ogni giorno gli dava sempre meno biada e quando morì disse : - ora che si era abituato a non mangiare è morto! Speriamo che noi "asini Italiani" prima di morire ci decidiamo a dare un bel calcio nel
"fondo schiena" a questi nostri affamatori .

giorgio roveda, genova Commentatore certificato 11.10.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

E' contro la Civiltà e l'umanità, ma alla fine la classe "dirigente" e nominata, sarà inseguita e linciata.

Non lo auspico. Ci mancherebbe.

Ma ho visto i filmati in b/n della fine del ventennio fascista, dove gli imputati scappavano dal tribunale ed erano rincorsi e affogati nel fiume. Eppure, se ne vedevano le divise, la polizia nelle vicinanze c'era.

gennaro esposito 11.10.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

LA BOSSI-GRILLO...

AH AH AH !!!

CA GI 11.10.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui!!!
andiam avanti,i nostri ragazzi in parlamento hanno bisogno di sostegno !!ma la prima cosa quando governeremo deve essere togliere ogni finanziamento pubblico all'editoria!!!la libertà di stampa deve essere la prima cosa da ripristinare!!in assoluto!
e ora spero beppe non faccia più cazzate come il post di ieri!son incazzato nero ancora..

Luca M., Rho Commentatore certificato 11.10.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora anche Grillo e' un falso incendiario.

In realta' POMPIERE DELLA CASTA...

Fabrizio Salvini 11.10.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

sarei a l posto di grillo..abbandonerei il m5s immediatamente ..purtroppo gli italiani non hanno ancora ben capito che fra qualche mese non ci sara da mangiare nemmeno per noi..essere caritatevoli va bene ..ma non in questo momento..le altre nazioni cominciano a prendere provvedimenti adesso in italia sara veramente dura ..io credo di non votare piu per questo movimento ...do ragione a beppe ..l italia è in brutte acque ..non possiamo accollarci tutti questi poveri immigrati!

paola milazzo, palermo Commentatore certificato 11.10.13 09:00| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio sapere come mai nel M5S non si discute sul problema dei doppi e plurimi incarichi professionali, essendo questo una delle soluzioni al problema della disoccupazione giovanile.

ANIELLO RADINO 11.10.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, leggo sorpreso che ad ogni proposta di aumento di nuove tasse ci sono parlamentari grillini..

E' di stasera la proposta di aumento della TOBIN TAX allo 0,05 su ogni transazione finanziaria, titoli di stato compresi, fatta da 34 parlamentari di tutti gli schieramenti, M5S compreso.
Anche la tobin tax non era nel programma del movimento, ne sono stati mai discussi seriamente i suoi effetti sul sistema finanziario...

Onestamente sono perplesso per questa deriva dei parlamentari M5S..

Marco Donati1963, roma Commentatore certificato 11.10.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

buondi blog -ciao franco g.--spero che stamane le acque siano un po piu calme,e spero che presto si faccia qualcosa di concreto contro i troll--detto questo,mi meraviglio che dobbiamo prendere delle lezioni di moralita' da quei partiti che chiamarli senza vergogna,è un complimento..ho visto ieri da santoro i nostri politici che ci rappresentano al parlamento europeo ..de mita ,la zanicchi,mastella ..pur con rispetto mi domando: ma questo è il meglio che abbiamo? poi come al solito ho ascoltato un grande travaglio e una pessima giornalista di panorama(zittita piu volte da travaglio)..dunque parlando dei clandestini,sono secoli che emigrano e sono secoli che vengono fermati alle frontiere e non sempre con "educazione"noi dobbiamo chiederci se vogliamo essere: buonisti ,gente di fede e carita',oppure realisti e spesso cinici..qui non si tratta di razzismo ma di regole,se quando vai a messa o a scuola ,ed è richiesto un abbigliamento consono,sobrio,..e tu ti presnti in canottiera e ciabatte,è giusto che vieni ripreso,redarguito? e se continui, e vieni allontanato,e' razzismo? altra cosa se riteniamo che la legge sia sbagliata,se ne discute e si vota per un eventuale cambio..dare sempre la colpa a beppe di tutto e' ipocrita sopratutto da quei politici che sono anni che hanno in mano il potere e la possibilita' di cambiare cio che è sbagliato ( e non cambiano mai nulla..)

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 11.10.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

...
...

MEGLIO UN PAPI

O UN PADRONE?
...
...

MAH !!

gi ca 11.10.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

NEMICO PUBBLICO

Non fatevi infinocchiare dalla sinistra e dalle faziose notizie dei tg di sua proprietà.
Adesso che berlusconi sta uscendo di scena devono trovare un altro nemico pubblico altrimenti come si fa a distrarre l'opinione pubblica mentre spolpano le aziende Italiane?
Che caxxo farebbero la repubblica,il corriere e rai 3 senza il M5S? Parlerebbero di gossip?
La questione sul reato di clandestinità è chiusa quando è cominciata.
La strada ardua della coerenza deve essere battuta fino in fondo.
Non si possono creare precedenti ne tradire gli elettori del M5S.
Se il reato di clandestinità deve essere un capitolo del programma non possono farlo certo 2 persone come non possono cambiare la costituzione un manipoli di 'saggi' nominati in una mattinata.
Sono gli elettori,il popolo,i cittadini a dover prendere queste decisioni.
Non c'è nessun dissenso solo un'ennesima puntualizzazione delle regole fin qui seguite,non sbracciatevi inutilmente,l'Italia sta implodendo.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 11.10.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Artigiani,piccoli e medi imprenditori giovani e meno giovani,una moltitudine di Italiani si sentono trattati da profughi in casa loro. Forse meglio se cominciamo a sentirci anche clandestini"ci spetta più di 30 Euro al giorno per un anno e mezzo.

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI ZOMBIE GENTE

Esistono esigenze psicologiche da non sottovalutare. IL senso di impotenza cresce verso i delinquenti associati pd e pdl, che non si riesce a smantellare e a mandare in campi di lavorO forzati.

Il M5s deve organizzare manifestazioni per consolidare un senso di appartenenza etica, e dare il senso della lotta che non si interrompe mai. Che non sarà finita, se non dopo aver mandatati a casa, cioè in galera è casa loro, questi bastardi del pd e del pdl, CHE ODIO, che stanno prosciugando della gioia di vivere il popolo italiano.

Questi bastardi si sono infine associati rivelando la loro reale natura parassitaria e oppressiva per il popolo italiano.

La gente, dagli e dagli, o annichilisce, cioè si suicida, si ammala, muore, oppure decide che è fallito il metodo pacifico per regolare i rapporti sociali di forza.

Nessuno li elegge, si auto-nominano, il presidente novantenne fa il capo occulto del governo, un pregiudicato il capo di uno dei due partiti. Si privatizzano la costituzione,
con presunti saggi sotto inchiesta per corruzione.

L'odio e il rancore cresce e immagino che L'inerzia ad un certo punto, potrebbe condurre la gente a pensare che non hanno più nulla da perdere, e a non considerare più la legalità un limite invalicabile.

Tutti i negozi chiudono, cedono le attività, i locali commerciali sono chiusi, i proprietari non riescono ad affittarli. Ma chi oggi è così folle ad anticipare tasse su quel che non riesce a vendere, neanche se lo lancia dietro ai potenziali clienti?

Oggi un negoziane perde meno se chiude. Non ci guadagnerà ma almeno non è certo delle perdite.

L'economia reale langue e il depauperamento fa terra bruciata. Così cosa si tassa sempre a livello locale e centrale? La casa?

La gente non spende più. Si toglie l'auto, sospende la relativa assicurazione. Mangia il pane con l'olio. Non beve più alcolici. Gioca gli ultimi spiccioli.

I 100 miliardi di interessi sul debito pubblico dove contano di prenderli ogni anno?

gennaro esposito 11.10.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo fatto leggi inique contro spacciatori di droga i migranti sotto la spinta degli 'imprenditori della parola', come li ha chiamati Santoro
e ora dovremmo fare leggi altrettanto inique o che lasciamo irrisolti problemi gravissimi tanto per creare del caos?
Agli 'imprenditori della paura' dovrebbero succedere ora gli 'imprenditori dell'indignazione'???
"Prendere decisioni importanti sull'onda di stati d'anima transitori e viscerali"??
E’ questo che si intende con buon governo?
Passare da una visceralità all'altra?
Quando poi queste agitazioni di folla sono suscitate e tenute alte da una classe politica corrotta che è con questi mezzi di manipolazione della pancia della gente che guadagna voti e mantiene il potere???

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

GIORNO PER GIORNO

Il giorno prima tutti contro il Presidente Napolitano e solidali con M5S/Grillo.
All'alba del giorno dopo,al CONTRARIO di quello che accade nel film "The Day After Tomorrow" tutti contro M5S/GRILLO&CASALEGGIO.

Questa è l'Italia,siete tutti uguali ;per non smentire un personaggio ben noto alla cronaca che,giorni orsono in pochi attimi ha tramutato la "Sfiducia" in Fiducia al comandante SCHETTINOLetta e la sua ciurma di ammutinati.

Dagli ultimi avvistamenti RADAR,il RELITTO Italia,con al timone il comandante "SCHETTINOLetta",intento a giocare alla playstation incitato da una avvenente ballerina TEDESCA,pare che sia fuori ROTTA. Nei prossimi giorni non si può escludere un'apertura di tutti i TG con una tragica notizia :

RELITTO ITALIA SCHIANTATOSI SULLE ALPI PER UN AZZARDATO "INCHINO" ALL'EUROPA ED AL SUO PRESIDENTE Angela Merkel.


Non esiste vento favorevole per un marinaio che non sa dove andare.

Quello italiano,ha addirittura smarrito la bussola. Quando ve ne accorgerete sarà troppo tardi.

Guardate cosa scrive il New York Times nel 2010 riguardo la città in cui vivo approposito di immigrazione clandestina.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-09-13/cinesi-prato-lavorano-giorno-135451.shtml

P.S.la situazione oggi è molto più grave.

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Ok, quindi cosa ci resta da fare in paese dove parlare di rivoluzione culturale, politica e sociale e' diventato impossibile?
Sempre più persone sono sulla soglia di povertà, oggi scopro che mia figlia 6 anni non ha la supplente e viene accorpata ad un altra classe( tot 43 pesti 1 docente RM), la tac negli ospedali (CB)se hai 88 anno non la fanno e poi vai in peritonite e muori. Sapete che vi dico oggi sono direttore e nn mi posso lamentare, domani nn lo so! Solidarietà a chi sta peggio di me e un solo pensiero: Come colpire chi ci ha ridotto così!
La rivoluzione oggi e purtroppo di nuovo questione d'avanguardia, d'élite non facciamoci illusioni! Azioni singole ed incisive ecco cosa ci resta da fare! Nella nostra città, nella nostra regione iniziamo a prendere di petto chi sappiamo senza violenza con le parole,ma iniziamo a fargli pensare che si devono nascondere. Es. molisani quando vedete per strada Iorio Nagni Ruta e compagni fategli capire che forse anche per loro la pace e il gozzoviglio sono finiti.
Arroganza genera arroganza........sappia tutto ma non abbiamo le prove ....!buoma giornata

Luigi carroccia 11.10.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

FIGLI DI UN DIO MINORE
Parafrasando il titolo di un celebre film degli anni ottanta, c'è veramente da chiedersi se esistono due realtà diverse che percorrono lo stesso cammino: quella della gente comune e quella dei Lobbisti.
Il percorso dell'esistenza umana ci accomuna, ma i secondi continuano a spolpare i primi senza ritegno, anche di fronte al fatto che fra poco tempo non ci sarà più niente da togliere. E quando questo succederà, saranno abbastanza ricchi da scapparsene con i loro soldi da un'altra parte: non temete, alla fine la massa ha sempre ragione sul singolo....nascondetevi bene!

Alessandro Saccavino, Udine Commentatore certificato 11.10.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero. Dalla caduta del muro di Berlino SIAMO RIMASTI SOLI (prima eravamo un'economia assistita principalmente dagli Americani) Siccome non sappiamo governarci (gli Italiani ci sono da oltre duemila anni ma ancora non si sono fatti il "proprio" STATO ITALIANO) oggi i nostri "partners europeri" STANNO FACENDO ALL'ITALIA QUELLO CHE IL NORD ITALIA (sempre sponsorizzato dai nostri amici europei, Inghilterra e Francia in primis) HA FATTO AL SUD. Non dobbiamo fare altro che capirlo E VOTARE PER NOI. VIVA L'ITALIA

Antonino O., colleferro Commentatore certificato 11.10.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic:
ABOLIZIONE DEL REATO DI CLANDESTINITA'.
Da ex votante del Pdl (mai votato a sinistra) dico che non sarà questa carognata operata dal Pd a farmi desistere dal continuare a votare per Grillo.
Ne ho le tasche piene, io e la maggioranza degli italiani, di vivere in una nazione in balia delle cosiddette "ondate di commozione" a seguito di tragedie che altro non sono che sapienti campagne manipolatrici delle verità aventi scopi politici.

Gli ex-pseudo-comunisti ci stanno per regalare rincari a tutto spiano, hanno persino tagliato 330 milioni per il rifinanziamento della cassa integrazione per dirottarli verso il fondo immigrazione, ma si sà, i detentori della corona dell'ipocrisia vogliono cavalcare per l'ennesima volta "l'ondata emotiva" della gente, ben sapendo che la cura che offrono non risolverà il vero problema, ma lo aggraverà.

I barconi affondavano anche quando governavano i sinistri, e non hanno nemmeno interesse a mettere mano alla giustizia affinchè le leggi filtro sull'immigrazione funzionino, perchè hanno gli stessi interessi berlusconiani: non far funzionare la giustizia.

SVEGLIATEVI ITALIANI o gli ex-pseudo-comunisti del Pd, camerieri della Merkel, vi lasceranno in mutande.

Diego Dallamancia Commentatore certificato 11.10.13 08:35| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

...
...
... A MEGAFONO!!! ...

leggendo i commenti due sono le considerazioni da fare:

- diciamo il 50 per cento dei commenti di questo blog sono acuti, ben argomentati e offrono buoni spunti di riflessione

- il restante 50 per cento sono scritti da invasati, leghisti e da persone palesemente prive di un minimoo senso critico

mi chiedo: ma i primi che ci stanno a fare qui?

In un blog commerciale che pretende di dettare linee politiche in Parlamento?

I parlamentari 5 stelle sono peggio dei nominati di Berlusconi, qua l'unica democrazia diretta se la fanno Grillo e Casaleggio in riunione la mattina per decidere quale sara' la caxxata quotidiana!
...
...

gi ca 11.10.13 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ore 8 e trenta apprendo ora nuovo sbarco di 500 migranti.
Cosa vogliamo fare?
Ci dobbiamo prendere carico solo noi italiani di questo immane problema?

Terry,mi 11.10.13 08:34| 
 |
Rispondi al commento

...

... A MEGAFONO!!! ...

leggendo i commenti due sono le considerazioni da fare:

- diciamo il 50 per cento dei commenti di questo blog sono acuti, ben argomentati e offrono buoni spunti di riflessione

- il restante 50 per cento sono scritti da invasati, leghisti e da persone palesemente prive di un minimoo senso critico

mi chiedo: ma i primi che ci stanno a fare qui?

In un blog commerciale che pretende di dettare linee politiche in Parlamento?

I parlamentari 5 stelle sono peggio dei nominati di Berlusconi, qua l'unica democrazia diretta se la fanno Grillo e Casaleggio in riunione la mattina per decidere quale sara' la caxxata quotidiana!
...
...

gi ca 11.10.13 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi è questo Professorone che da Londra afferma tutto questo? Perché è scappato dall'Italia e non si è impegnato in prima persona per costruire qualcosa? I cervelli in fuga dal nostro paese sono davvero scandalosi, prima in Italia hanno studiato, sono andati nelle scuole italiane, sono cresciuti mangiando cibo italiano e poi quando diventano "stranieri", vomitano nel piatto in cui per decenni hanno mangiato. Nonostante i problemi che abbiamo, sono orgoglioso del mio paese e mi impegno ogni giorno perché possa essere migliore, mi impegno ogni giorno per costruire qualcosa per me e per gli altri, mi impegno perché il mio paese possa essere sempre più giusto, mi impegno perché sono grato al mio paese per avermi fatto studiare, per avermi dato ingegno e cultura, per aver fatto di me un cittadino e una persona.

Giuseppe S., Palma Campania Commentatore certificato 11.10.13 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, Gianroberto e Movimento

SCENDIAMO IN PIAZZA!!!!

Arturo M. Commentatore certificato 11.10.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Svizzera, prelievo forzoso sui conti dei ricchi per l'assicurazione ai disoccupati.


Dal prossimo gennaio sarà prelevato l'1% dai redditi superiori a 250mila euro dei cittadini elvetici, per ripianare il fondo che consente il pagamento della assicurazione di disoccupazione destinata a chi resta senza lavoro.

ECCO IL "FARE" DI UN GOVERNO CHE CI TIENE AL PROPRIO PAESE E AL PROPRIO POPOLO TUTTO!!!!!!!!!


...i nostri abusivi invece, dopo che hanno ucciso la Nazione, si offendono e MINACCIANO se li chiami per quello che sono...

http://www.loschifo.it/facebook/deputato-di-scelta-civica-si-toglie-una-scarpa-per-lanciarla-ai-grillini.html


http://www.fanpage.it/svizzera-prelievo-forzoso-conti-correnti-disoccupati/

anib roma Commentatore certificato 11.10.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Riporto integralmente (spero non ne abbia a male), il commento che il Sig. Gianluca Burgio ha espresso (in facebook) sul "disguido" Grillo-Casaleggio con i militanti del M5S. Mi sembra veramente un commento che rispecchi fedelmente il reale scopo del movimento: IL BENE COMUNE ed ogni decisione deve prima essere concordata in rete da TUTTI! Grillo e Casaleggio NON hanno detto niente di male, anzi!
""Forse molti di voi non hanno ben capito cosa è successo! Beppe Grillo e Casaleggio hanno espresso disaccordo contro quei due senatori del movimento perché hanno agito senza consultare la base! Cioè l'elettorato... il reato di clandestinità è una cosa delicata e va discussa e ridiscussa!! Non si possono prendere decisioni così! Non immaginate neanche lontanamente i problemi che ne susseguono... Grillo ha solo espresso disappunto sul metodo utilizzato... prima di ogni decisione si discute e si agisce in maniera democratica... non si prendono decisioni così! Il movimento si distingue proprio per queste cose!""
Aggiungo: La casta ci vuole indebolire per non perdere i loro poteri. Restiamo uniti e che questo ci serva da lezione! Un gioioso saluto a tutti!

Claudio T. Commentatore certificato 11.10.13 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Again, salvare Alitalia.
Altri soldi dilapidati delle gia' scarse risorse disponibili...

Alitalia e' obsoleta almeno da 10 anni, low cost e treni veloci migliore qualita'/prezzo.

Cosi' non si investe su innovazione e giovani e disoccupazione giovanile va al 40%...

China 10-15 anni fa ha avuto il coraggio di smantellare statalismi, tagliare parassiti.
Investire sul nuovo ed oggi cresce.


IL METODO

Sappiamo tutti che di questa nazione resteranno solo le ossa ma ci ostiniamo a non voler credere che gli autori di questa agonia hanno sempre utilizzato lo stesso metodo per portarla alla distruzione.
Una classe dirigente formata da improbabili manager e politici nominati si è messa di impegno per portarci li dove siamo e cioè nell'abisso economico ed occupazionale.
Con emergenze di vario tipo e richiami alla responsabilità da parte di un popolo 'distratto', tutte le aziende pubbliche sono state distrutte mentre i vari manager che hanno attuato piani di indubbia industrializzazione uscivano di scena con le tasche piene di liquidazioni milionarie.
Qualcuna ha tentato la via finanziaria con un posizionamento in borsa e mentre i bilanci scivolavano in negativo aumentavano proporzionalmente i dividendi di un utile fantasma.
Poi c'è stato il periodo delle fusioni ed acquisizioni che io tradurrei nel più comprensibile concetto di una mangia l'altra.
Se un'azienda pubblica produceva debiti la si sosteneva con l'utile di un altra azienda sana.
E' un po come il principio dei vasi comunicanti i soldi passavano dall'una all'altra fin quando non si distruggevano entrambe ma il gioco doveva continuare.
Nella squadra dovevano giocare tutti,gli effettivi,quelli in panchina,le riserve in una giostra infinita di manager,orde politiche e governatori di banche santificati.
Nella Fiat,in Telecom,in Alitalia,nelle FS,nella Rai ci sono state sempre le stesse passerelle di presidenti e consigli di amministrazione.
Se andassimo ad analizzare la storia dei direttori generali delle Poste noteremmo una sorta di parcheggio politico con incarichi temporanei a ministri trombati o manager pasticcioni per poi rientrare di nuovo nella giostra distruttiva.
Alitalia sta morendo da 5 anni e sta ricominciando il processo osmotico dell'attivo di Poste che migliora le sue perfomance grazie ai servizi bancari e non certo alla sua funzione originale di servizio postale.
Un'altra morte annunciata

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 11.10.13 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Una comunicazione ai nostri eletti:
Abbiamo fiducia in voi non ci deludete ,siate coerenti e pensate al bene del nostro paese.
Per quanto riguarda il benessere dei paesi in difficoltà penso che si debba accordarsi con i paesi ONU.
Da soli non risolveremo MAI il problema immigrazione.
Baci.

Terry,mi 11.10.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che se non facciamo qualcosa saranno presto i cinque amici tunisini che trovo davanti al supermercato a fare l'elemosina a me.

Rita L. Commentatore certificato 11.10.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo limitarci a rimandare argomenti importanti e non previsti nel "programma" rimando le decisioni a data da "destinarsi"...è vero che il problema è emerso in concomitanza della "strage" di lampedusa,accostata secondo me al tema "Sovraffollamento Carceri" della serie "strage=colpa reato clandestinità"..invece di "cazzeggiare" a Bruxell,l'UE attraverso il parlamento dovrebbe dettare direttive comunitarie per la gestione delle norme che dovrebbero essere adottate, nell'ambito dell'ingresso di extracomunitari in modo clandestino in europa..!
dettano regole che riguardano l'ambito Penale e Civile.
Ad esempio in ambito penale, il "favoreggiamento" all'ingresso di clandestini sul territorio europeo,estendendo il reato di associazione mafiosa a chi "traffica" con queste persone..qualche controllo alle frontiere..interne ue...che faccia da filtro..bisogna colpire chi incentiva queste attività...ma questo in primis dovrebbe essere compito di norme europee e non affidati così all'umore degli stati membri..dove ciascuno usa il fai da te..visto che la questione non riguarda solo (una volta tanto)L'italia..
Per il resto niente di nuovo...che siamo Falliti lo sappiamo..!purtroppo l'italiotti hanno scelto il "suicidio assistito"....!non ci resta che fare, quello che fanno i passeggeri di un aereo, quando sta per effettuare un atterraggio di fortuna..!allacciate le cinture e raccoglietevi...!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 11.10.13 08:24| 
 |
Rispondi al commento

A MEGAFONO!!!

leggendo i commenti due sono le considerazioni da fare:

- diciamo il 50 per cento dei commenti di questo blog sono acuti, ben argomentati e offrono buoni spunti di riflessione

- il restante 50 per cento sono scritti da invasati, leghisti e da persone palesemente prive di un minimoo senso critico

mi chiedo: ma i primi che ci stanno a fare qui?

In un blog commerciale che pretende di dettare linee politiche in Parlamento?

I parlamentari 5 stelle sono peggio dei nominati di Berlusconi, qua l'unica democrazia diretta se la fanno Grillo e Casaleggio in riunione la mattina per decidere quale sara' la caxxata quotidiana!

gi ca 11.10.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pienamente d'accordo con il Sig. A Aldi. Aggiungo che post sfacisti e miopi come questo sono francamente poco edificanti. Le domande vere da porre forse sono altre. Dove eravamo ai tempi della scala mobile, delle pensioni baby del PCI al 34% dell'inflazione al 15% dei Bot al 16/17% e poi dell'euro. Si perche' quando si trattavò di entrare nell'euro i GURU DELL?ECONOMIA non si misero ad analizzare la fine che avrebbe fatto il ns saldo attivo della bilancia commerciale e chi col cambio marco/euro o lira/euro sarebbe stato favorito. Nessuno che si prese la responsabilità di criticare, o esporre lucidamente cosa sarebbe successo a livello economico. Eppure era tutto palesemente già scritto e banalmente interpretabile. Si fa presto a criticare con il senno del poi....ma ripeto.... bisogna prendere esempo da chi saggiamente ebbe l'accortezza di stare alla larga alla moneta unica che con quelle premesse non poteva altro che fallire. Ad esempio la GB che saggiamente, ed oggi la si continua a menzionare, non volle farne parte. RIPETO....DOVE STAVANO QUESTI GURU DELL'ECONOMIA !!!!! Francamente non si accettano lezioni da chi sa solo sfasciare ma non proporre o costruire barricate ogni qualvolta si ha sentore di bruciato o d'inganno come lo fu l'euro. Ora e' troppo tardi e occorre solo rimboccarsi le maniche e con umiltà...MA GRANDE UMILTA.... prendere esempio dai paesi seri e costruire in tempi brevi lasciando perdere insulti, campanilismi invidie bolscevismi analogici o altro. Altrimenti siamo la solita italietta da quattro soldi popolata da italiani egoisti, arruffoni e prevaricatori.....NESSUNO ESCLUSO !!!!!!!!

ertert e. Commentatore certificato 11.10.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare come si vota in Parlamento
Uno passa con un cartello che dice Sì' o No e i parlamentari di ogni partito votano come dice il cartello e spesso non sanno nemmeno cosa votano, tanto che è capitato più volte che votassero cartelli sbagliati
I video delle Iene hanno dimostrato più volte quanto sia enorme l'ignoranza dei parlamentari non solo sulle leggi che essi stessi votano ma persino sui termini più comuni usati come Consob o Cig o cassa integrazione in deroga ecc.
E i Ministri non sono da meno. Pensiamo solo a Gasparri che ha firmato e presentato un complesso sistema di leggi sulla televisione di cui non aveva letto nemmeno un riassunto e che era stato preparato dagli avvocati di Berlusconi
Si pensi a Casson che ha votato a favore della mozione Alfano credendo si trattasse della fiducia al governo Letta...
Che in queste condizioni si attacchi pure il M5S dicendo che prende ordini da G-C è del tutto risibile

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 08:21| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è in atto al governo un metodo sperimentato dai politici ai posti di comando specialmente nei governi in carica da anni il sistema di apropiarsi di fondi pubblici col sistema fondazioni di personaggi politici furbi nel farsi assegnare fondi per finti programmi da presidenti e questori che sono amici la losca strategia di sottrarre fondi pubblici deve finire esigiamo immediata visura dei fondi elargiti a fondazioni facente capo personaggi politici chiediamo interrogazioni alla camera e vigilanza di magistrati capaci di interrompere questo mal costume di trucchi per rubberie di denaro pubblico....

antony.gentile 11.10.13 08:19| 
 |
Rispondi al commento

La verita' e' che siamo messi male.
Il fatto e' che se stimoliamo i consumi poi finisce che peggioriamo la bilancia dei pagamenti. Perche' questi consumi riguarderebbero beni esteri.
L'impoverimento degli italiani rientra nella logica della deflazione tanto cara all'Unione Europea.
In questo assetto europeo l'Italia non puo' far nulla. L'unica cosa e' sperare nella carita' della Germania, cosa che non e' mai successa nella storia e mai succedera'. E che tra l'altro io non voglio.
Ormai gli economisti veri che difendono l'euro si contano con le dita di una mano, mentre dall'altro lato c'e' uno stuolo sterminato di premi nobel per l'economia a dirci che il problema e' l'euro.
Non e' mai successo e non puo' succedere che un paese a vocazione industriale come l'Italia possa sopravvivere con una valuta sopravvalutata del 30%.
Esempio pratico:

Prendiamo due aziende identiche, una italiana e una tedesca. Stesso tipo di prodotto, stessi materiali di produzione, stessi macchinari, stesso numero di dipendenti, stesso consumo di energia, stesso profitto e stesso tasso di diligenza.
Risultato? Il prodotto tedesco costa il 30% in meno del nostro.

Per i motivi che ben conosciamo, loro si finanziano a tassi di interesse piu' bassi, hanno da 20 anni inflazione piu' bassa ecc...

Dopo e' ovvio che le aziende chiudono, che c'e' disoccupazione e che la spesa pubblica esplode.

Se allo Stato e' vietato utilizzare ogni strumento di politica economica tipo stampare moneta, aggiustare il tasso di cambio e attenzione, anche indebitarsi, e' IMPOSSIBILE perseguire la crescita. L'unico strumento rimasto e' la deflazione salariale, vale a dire tagliare gli stipendi di tutti di quel 30% che la moneta non puo' assorbire.

Cristiano Streppa, Sant'Elpidio a Mare Commentatore certificato 11.10.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, ma gli Italiani dove sono?

luca sardella, Orte Commentatore certificato 11.10.13 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimamente nei post noto una sciatteria e una trascuratezza francamente imbarazzanti per quanto riguarda la correzione di bozze. Anche questo è sintomo di un periodo di confusione che sta attraversando il Movimento.

aldo aldi 11.10.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

RIFLETTERE E DOCUMENTARSI

Il giorno prima tutti contro il Presidente Napolitano e solidali con M5S/Grillo.
All'alba del giorno dopo,al CONTRARIO di quello che accade nel film "The Day After Tomorrow" tutti contro M5S/GRILLO&CASALEGGIO.

Questa è l'Italia,siete tutti uguali ;per non smentire un personaggio ben noto alla cronaca che,giorni orsono in pochi attimi ha tramutato la "Sfiducia" in Fiducia al comandante SCHETTINOLetta e la sua ciurma di ammutinati.

Dagli ultimi avvistamenti RADAR,il RELITTO Italia,con al timone il comandante "SCHETTINOLetta",intento a giocare alla playstation incitato da una avvenente ballerina TEDESCA,pare che sia fuori ROTTA. Nei prossimi giorni non si può escludere un'apertura di tutti i TG con una tragica notizia :

RELITTO ITALIA SCHIANTATOSI SULLE ALPI PER UN AZZARDATO "INCHINO" ALL'EUROPA ED AL SUO PRESIDENTE Angela Merkel.


Non esiste vento favorevole per un marinaio che non sa dove andare.

Quello italiano,ha addirittura smarrito la bussola. Quando ve ne accorgerete sarà troppo tardi.

Guardate cosa scrive il New York Times nel 2010 riguardo la città in cui vivo approposito di immigrazione clandestina.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-09-13/cinesi-prato-lavorano-giorno-135451.shtml

P.S.la situazione oggi è molto più grave.

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 08:04| 
 |
Rispondi al commento

R seguito
Da qui a dire che i 5stelle siano xenofobi, però, ce ne corre. Ma non possiamo permettere che si facciano leggi pessime abborracciate, non discusse, che non risolvano il problema a fondo e servano solo da armi di distrazione di massa per deviare l'opinione pubblica dal fatto gravissimo di una classe politica corrotta che vuole solo salvare se stessa. C'è in gioco la vita di migliaia di persone e non possiamo permettere soluzioni viscerali di nessun tipo, il che sarebbe un danno come lo sono state le leggi infami di Pdl e Lega
In quanto allo scaricare continuamente i problemi sull’inerzia dell’Europa, ha detto bene la Boldrini che il trattamento comunitario dei profughi non rientra nei patti dell’Unione Europea, ma non si vede come si possano cambiare d'emblée le leggi della Costituzione di un Paese come hanno fatto in tempi repentini col pareggio del bilancio, calpestando anche l’art. 139, e non si possano migliorare le leggi di funzionamento europeo. Fino a prova contraria, visto anche che le percentuali dei migranti in molti Paesi Ue sono maggiori delle nostre, il tema dovrebbe riguardare tutti, sempre che l’Ue sia fondata di principi di democrazia e non serva solo a salvare qualche banca.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Riferito alla prima Repubblica, si stava meglio quando si stava peggio. I politici della prima repubblica, erano intelligenti e grandi statisti. Rubavano anche loro, però i cittadini stavano meglio. Un operaio negli anni "70, lavorando solo lui manteneva la famiglia e si costruiva la casetta il sabato e la domenica con un muratore pagato a ore.
Nella seconda repubblica hanno fatto ingresso politici incompetenti, magari laureati ma con scarsissimo quoziente intellettivo. Per cui ora ci stiamo leccando le ferite. da un ventennio a questa parte, hanno saputo fare solo la voce grossa con dipendenti e pensionati, utilizzandoli come un bancomat. Vadano a fare la voce grossa, se ne sono capaci, con i leaders delle Nazioni europee, per farsi dare aiuti alla tutta nostra emergenza degli sbarchi. Viceversa non vedo perché dobbiamo regalare 100 miliardi di euro ogni anno alla BCE.
Ben venga il Movimento5Stelle, che non ha peli sulla lingua e dice le cose come stanno dando dei "LADRI" a questi farabutti e incompetenti che pretendono di governarci. Mi chiedo perché i cittadini si fanno sempre del male votando i soliti.

roberto m., cairate Commentatore certificato 11.10.13 07:56| 
 |
Rispondi al commento

R seguito
il tema dei migranti nel programma è rimasto una lacuna grave e il blog non ha mai spinto a una discussione sul tema. Perché? Il famoso Portale non esiste. E infine se si apre in Parlamento uno spiraglio per togliere leggi inique, non si vede come i 5stelle non possano approfittarne e debbano aspettare il parere della maggioranza degli iscritti e perdere l’occasione
Dunque quanto è successo deve spingere il M5S a migliorare le proprie leggi interne, deve spingere Grillo e Casaleggio a non avere in futuro reazioni esagitate e controproducenti, a risolvere i problemi interni al M5S al proprio interno e ad essere più chiari per non fornire alibi a quanti non vedono altro che la possibilità di accusarci di xenofobia e se lo fa persino Gasparri si capisce come si stia sbagliato qualcosa

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

R
In Svizzera c’è la democrazia diretta:7 milioni di abitanti,22,7% di immigrati(noi 5,8%)
Poiché il tema dei migranti è gravissimo,è stato sottoposto più volte a referendum popolare in anni successivi mostrando una variazione da una iniziale xenofobia a forme di accoglienza crescente,in relazione ai bisogni della popolazione e all’evoluzione civile, ma rispettando sempre il volere della maggioranza dei cittadini
Ma noi non siamo la Svizzera e la nostra Costituzione non è scritta sulla democrazia diretta ma sul potere di governo e Parlamento, cioè dei partiti,in cui sono i segretari a scegliere i propri rappresentanti e non il popolo.Questa Costituzione è in contrasto con le regole del Movimento su vari punti,per es. sul ruolo dei rappresentanti,che per il M5S sono solo dei portavoce legati dal vincolo di mandato.Da questo punto di vista l’obiezione di Grillo-Casaleggio è corretta:c’è stato uno sforamento, formale perché il portavoce non può prendere iniziative;di merito perché il tema è grosso e non era stato trattato nel programma
E' indubbio che non può essere un tema su cui si tratta in modo viscerale,passando da un generale menefreghismo durato 9 anni(la Bossi-Fini è del 2002)per Pd come per Pdl,a un improvviso risveglio di coscienze,come ci fanno credere anche per le carceri.Il risultato è il caos
Anche togliere di colpo due leggi come la Bossi-Fini o la Fini-Giovanardi e basta,senza allestire forme diverse di contenimento dell’immigrazione clandestina è aprire al caos
Un tema così grosso non si può risolvere così sull’onda dell’indignazione,come 8 anni fa fu risolto sull’onda della paura.Il risultato è un pastrocchio.E non è vero che il tempo per discutere leggi serie non c'è,perché sono ben 2000 le direttive europee che abbiamo finora ignorato
Però:
il programma del M5S non prevede tutto.I blogger hanno espresso costantemente il loro parere sull’immigrazione clandestina,ma non sono mai stati fatti rilievi ufficiali

segue

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 11.10.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti ....mamma... dopo aver letto questo articolo posso ufficialmente dire che mi si è guastata la mattinata.E ancora non ho visto i giornali.Ma quanto ancora posso reggere prima di decidermi a cercare i reclutarmi in un nucleo di combattenti...direbbero eversivo....ma se mio nonno non avesse imbracciato i fucili chi lo riprendeva questo paese?Ma insomma ...ma sta lotta sociale partirà quando moriranno i nostri nonni e genitori che non potranno più passare la pensione ai figli?

Daniele Bonanno (dan1978), Montepaone Lido (CZ) Commentatore certificato 11.10.13 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog.
Un OT dovuto, ieri non ho avuto modo di esprimere la mia sulle discussioni che ci sono state per l'abolizione della legge IMMIGRAZIONE.
Premetto che do ragione a Beppe e Gianroberto sul fatto che gli emendamenti che i ns parlamentari presentano devono essere i NOSTRI emendamenti, cioè discussi in rete . Altrimenti il Movimento non ha ragione di esistere, ne abbiamo fatto una bandiera e quindi questo è un principio dal quale non si può SCINDERE, in nessun caso.
Sono amareggiata perchè , come avrete potuto notare, i titoli delle prime pagine dei cosi detti giornali sono tutti i nostri! E' inevitabile!!! Non aspettano che massacrarci e, a mio avviso, i toni del post di Beppe e Gian dovevano essere più morbidi. Solo per una questione "estetica", esprimendo ovviamente lo stesso concetto, ma in questo modo diamo adito ai pennivendoli di turno di MASSACRARCI DI BRUTTO !!!
Solo questo, perchè per il resto so che questa vicenda finirà per il meglio, perchè i ns senatori non erano in cattiva fede, e Beppe lo sa.

Comunque, siamo e rimaniamo dei GRANDI e non riusciranno a dividerci, nessuno ci riuscirà.

Calma e sangue freddo!!!

alessandra c., roma Commentatore certificato 11.10.13 07:46| 
 |
Rispondi al commento

.....Quella donna coperta da capo a piedi con il burqa che lasciava intravedere a stento gli occhi non poteva passare inosservata a Sirtori, piccolo centro di tremila anime nel cuore della Brianza lecchese

Cristian Montagna Commentatore certificato 11.10.13 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Beppe un post e hai scatenato i media-servi del potere. Ora scrivono di politiche "inclusive", di aperure etc etc etc... Nessuno che parla di numeri!
Quanti sono gli Africani? 1 MILIARDO.
Quanti sono quelli che stanno veramente male? 10% (e sono ottimista!)

Quindi 10% di 1 Miliardo = 100 000 000 CENTO_MILIONI
Cioe' dovremo nel futuro ospitare qualcosa una intera grande nazione. A tutti i CATTO-COMUNISTI ma andatevelo a prenderlo nel C....o. Del resto questi parlano bene ma poi i costi e non solo economici delle politiche inclusive li pagano gli altri...

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Un vero disastro, la “manovrina” così com’è stata approvata non va proprio, soprattutto perché importanti risorse economiche sono state dirottate in capitoli di bilancio che, francamente, non hanno nulla a che vedere con la necessità assoluta di provvedere al rilancio dell’economia nazionale e dell’occupazione. Al contrario, come già si era già venuti a sapere ieri, il Consiglio dei ministri non ha avuto difficoltà a reperire e confermare 210 milioni di euro per l’emergenza immigrazione. Il governo, con la stessa facilità, ha invece bruciato le risorse per la Cig (330 milioni di euro) che sarebbero servite per garantire un minimo di futuro a migliaia di lavoratori. Ha, inoltre, previsto un ennesimo, drastico, taglio ai trasferimenti statali verso gli enti locali virtuosi, nell’ordine di 350 milioni di euro.


Cristian Montagna Commentatore certificato 11.10.13 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti i risparmiatori, che hanno libretti di deposito postali e conti correnti, di CHIUDERLI SUBITO, perché i manager che hanno ridotto in fallimento l'Alitalia sono entrati nelle Poste italiane.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.10.13 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri cari politici il loro compito assai così complesso da essere ignoranti talmente se nn furbi da aver distrutti l Italia e gli italiani. Grazie grazie

Aldo Secco 11.10.13 07:18| 
 |
Rispondi al commento

La Ricostruzione dell'Italia ,Potrebbe èssere attuata in Breve tempo,ma per farlo ci vuole un Polso di Ferro,se continueranno a forzare gli scrigni economici,con dicerie spicciole,e facendo vanificare ogni tipo di concettualità di ricostruzione,tutto ciò non potrà accadere,non solo a Breve tempo ma nemmeno a Lungo termine.La finanza distribuita inconsapevolmente a categorie ancora ignote,ed alcune attribuibili a situazioni deplorevoli ma ben definite,non potrà mai con i consumi risollevare le stabilità, per la crescita.Governo Italia ,Stato Italia,deve tornar ad èssere un oraganismo unico e compatto,per dare a tutte le cellule,il giusto flusso sanguigno,in modo da potersi potenziare,e creare la stabilita dei rapporti Europei.Anche se gestiti dalla BCE,le risorse sono sufficienti per le gestioni ed i risanamenti.Ovvio,che se viene vanificata ogni dichiarazione di ricostruzione,e di elogio degli equilibri di stabilità,non si potrà procedere in nessun Modo,ad una coerente azione Governativa.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 11.10.13 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Ettore L.: "Il Signor Orsi ha perfettamente ragione nel certificare
................il fallimento di una classe dirigente che ha sempre
................scaricato le sue colpe, i suoi vizi e le sue pelose virtù,
................sin dal tragicomico otto settembre 1943, sul Popolo, in
................particolare sulle classi lavoratrici ed i più miseri.....".....


Signor Ettore L.,

ma siamo proprio sicuri che il Popolo - e le classi lavoratrici ed i più miseri - non c'entrino proprio niente con tutto questo disastro e squallore etico/morale in cui ci ritroviamo?

Che io ben ricordi, il Popolo - sin dalla prima tornata elettorale di questa nostra Repubblica - barattava il voto con cartate di pasta da un chilo e reggiseni e mutandine che gli Americani - bontà loro - ci mandavano coi pacchi al tempo delle elezioni.

E che dire poi del Popolo che il voto lo barattava con un posticino in Paradiso, - bontà questa volta del Vaticano - nel caso malaugurato che dovesse essere sbranato dai Comunisti così carnivori da mangiarsi persino i bambini?

O vogliamo parlare di quell'altro Popolo che - finiti i pacchi Americani per ordine della mafia - si mise a barattare/vendere il voto con i mafiosi che trovarono così - eleggendo i candidati democristiani amici di don Andreotti - la via alle casse dello Stato?

Ma c'era anche - Lei mi ricorderà - il Popolo del PCI ed anche quello del PSI che, a milioni, votavano per i loro rispettivi Partiti animati soltanto dal nobile ideale della Giustizia Sociale. Certo che me li ricordo molto bene i Comunisti di Palmiro e i Socialisti di Pietro fra cui c'ero anch'io. Ma se io Le domando dove siano mai scomparsi tutti questi milioni di Compagni, Lei cosa mi risponderà? Una domanda imbarazzante, eh! Già, perché siamo stati costretti ad accettare che a muoverli non furono mai gli ideali nella loro testa, bensì la fame nelle loro pance!

È del Popolo che dovremmo parlare! Parliamo invece dei quattro delinquenti eletti dal Popolo al Parlamento!!!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato 11.10.13 06:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paradisi Fiscali

Intorno al 1998 Bill Clinton fece proposta studiata, analizzata e rivoluzionaria per il problema.

Chiamata Flat Tax.
Ridurre, gradualmente, le tasse fino a circa il 20%. Per tutti.
Il che avrebbe reso i Paradisi non convenienti, obsoleti.
E saremmo tornati alla saggezza delle STABILI Dinastie, che tassavano appunto cosi'.
Dopo periodo industrialismo chiamato anche capitalismo/comunismo.

Ma Bill Clinton fu distrutto politicamente da scandalo Lewinski.
Pero' i BRIC lo hanno fatto e crescono....

P.S.
Idea di tassazione progressiva si afferma intorno al 1920.
Immediatamente cresce Hong Kong e poi i paradisi si moltiplicano come funghi.
Cosi' chi voleva prendere 80 prende zero.
Come Hollande con Depardieu....

Fabrizio Salvini 11.10.13 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Tra le cause della disfatta Orsi dimentica i giornalisti italioti del "tengo famiglia".... tra i principali colpevoli per come la corruzione sia dilagata nella totale ignoranza della popolazione.

Giornalisti servi dei partiti che non danno le notizie, le "rileggono" a uso e consumo dei loro padroni, ecc..

Questo è valido per i giornalisti dei giornali e per i conduttori tv e i giornalisti tv. Soprattutto per la tv, naturalmente..perchè raggiunge milioni di persone ogni giorno.

sara 11.10.13 06:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori