Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La solidarietà degli italiani

  • 23


solidarieta_italiani.jpg

L’Italia deve diventare una comunità, nessuno deve essere lasciato indietro

"Siamo messi male. Mi vergogno dell'amministrazione locale e nazionale. Negli ultimi 10 giorni ho documentato: la storia di un ragazzo con arti amputati, costretto a chiedere l'elemosina all'ipercoop e a dormire in una casa abbandonata senza luce e acqua; la storia di una coppia che dorme sotto un ponte da 4 anni e mezzo; la storia di Pino, un signore con problemi di salure che dorme da 2 mesi in tenda a pane e pomodoro. La cosa incredibile è che gli italiani sono buoni. Lo dimostra il fatto che molte di queste persone sopravvivono grazie al buon cuore degli italiani. Questo cosa significa? Significa che i politici non rappresentano gli italiani." Davide

31 Ott 2013, 12:58 | Scrivi | Commenti (23) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 23


Tags: Bari, crisi, Davide, disoccupazione, sfratto, solidarietà

Commenti

 

gli italiani anno un cuore grande

lucio 03.11.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con Davide.Adesso BASTA con le notizie fasulle.Monti,più d'un anno fa,ci diceva che vedeva la luce in fondo al tunnel.Oggi L'ISTAT ci comunica a mezzo stampa che a fine anno si esce dalla recessione.Ora l'anestesia mentale ci viene propinata a cadenze prestabilite,come una medicina.Basta,se qualcuno non l'avesse ancora fatto,riprendiamo coscienza dello stato in cui viviamo.Un'ITALIA che piange miseria.Fra disoccupati e pensionati a 600 euro al mese,son più di dieci milioni le persone che vivono negli stenti.Tutto questo mondo di poveri é diventato il primo partito in ITALIA.Se a questi dieci milioni d'Italiani ci aggiungiamo i dieci milioni del M5S,il gioco é fatto.Si,si deve andare alle elezioni al più presto.Per fare questo bisogna scendere nelle piazze,protestare pacificamente,mettere l'attuale governo con le spalle al muro,chiedere le dimissioni.Contestare questa stupida legge di stabilità,essa serve soltanto ad allungare l'agonia di questo governo.Non ci sono miracoli che possano salvare tanta gente dallo stento quotidiano.Ammettendo che si creassero mille posti di lavoro al giorno,ci vorrebbero tre anni per dare lavoro ad uno di quei cinque milioni di disoccupati,pura fantascienza,e il resto?.GRILLO ha detto TUTTI A CASA.Non permettiamo più questa mastodontica presa in giro.TUTTI A CASA.Poi mettiamo sotto processo tutti quelli che notoriamente si sono arricchiti con i soldi degli Italiani.Chi ha un bricciolo di altruismo verso il vicino di casa che non ha a sufficienza,deve fare il primo passo.Il suo vicino ne sarà riconoscente tutta la vita.Moviamoci in fretta e all'unisono,dobbiamo fare "IL BOTTO".

salvo ciciulla, Neuchâtel(svizzera) Commentatore certificato 01.11.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Questo significa che nonostante i lazzaroni, i delinquenti e i politicanti, il cittadino, quell'eterno sconosciuto, ha un cuore e un'anima. Maledice, impreca, sbotta, soffre ecc., ma è generoso e la generosità non si esibisce, solo i cafoni lo fanno, si fà e basta. In mezzo all'oceano di guai, un solo primato ci rimane e dobbiamo esserne orgogliosi, siamo un popolo di volontari e di piccole, medie, grandi associazioni: é un orgoglio nazionale. Ma anche quì, facendieri del sociale cercano e qualche volta ci riescono, di sguazzare, portando un'enorme danno d'immagine.

f.d. 01.11.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Giusto! Altro che le cazzate che dice Galli della loggia, e cioè che gli italiani sono tutti colpevoli come i politici, tutti tranne i giornalisti! Suo editoriale dell'altro giorno.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato 01.11.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

forza mov 5 stelle riprendiamoci l'italia, vai beppe grillo non mollare!!!

Salvatore Di Leo (ture919), Paternò (CT) Commentatore certificato 01.11.13 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Non si può commentare,ma solo incazzarsi con i responsabili di certe situazioni,prenderli per un braccio e portarli di persona a risolvere il problema,e se non lo risolvono metterli nelle stese condizioni di quelle persone che hanno bisogno..credo che purtroppo solo cosi capiranno il dolore delle persone che soffrono...

rinaldolombardo 31.10.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento


Il sindaco di Bari, Michele Emiliano, detto Lo Sceriffo, con man veloce e puntuale, spara le sue cartucce:
1- È stata inaugurata la nuova mensa di Santa Chiara, a Bari vecchia, in uno spazio completamente ristrutturato che da giovedì accoglierà ogni giorno per il pranzo fino a 150 persone in difficoltà.
===
2- E' stata approvata e presentata alla stampa dal consigliere Floriana Gallucci, in presenza del sindaco Michele Emiliano, la graduatoria provvisoria per l'assegnazione in locazione semplice di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.). E' costituita dall'elenco dei concorrenti ammessi, quelli esclusi (con la motivazione dettagliata) e quelli appartenenti a categorie speciali.
===
3- E' stata approvata la graduatoria definitiva dell'Assegno di Cura. Il contributo economico verrà erogato fino al numero 476 della graduatoria.

Vittorio Reho, Noicattaro Commentatore certificato 31.10.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole!!!con tutti gli sprechi che ci sono in questo Paese, come si può accettare queste situazioni senza incazzarsi con le istituzioni...

rinaldolombardo 31.10.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Ormai il Governo è diventato solo un gabelliere assetato di danaro che viene bruciato in malaffare in mala politica e portato in sacrificio alla BCE. Se almeno la metà di quanto il governo estorce ai cittadini venisse usato per le opere di primaria necesità potremmo vivere in condizioni migliori e non assisteremo a scende di questo tipo. Ma da qualche anno a questa parte tutto è caricato sulle spalle del cittadino , si fa leva sul senso di solidarietà affinchè in governo se ne possa lavare le mani.

Biagio I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.10.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Andate a chiedere solidarietà' alle comunità africane o rom o cinesi che abbiamo ospitato e rifocillato quando sono sbarcati dal gommone come clandestini. Che si sono presi le case popolari, assistenza sanitaria e legale gratuita.Sicuramente loro sosterranno con cuore i poveri italiotti in miseria.Vediamo chi sono i veri razzisti andate a chiedere pane o vestiario in una moschea in italia e vediamo cosa vi rispondono.


No. Gli Italiani non sono buoni. Sono cojoni.
Con le tasse che paghiamo dovrebbere essere garantita un assistenza adeguata in ognuno di questi casi.
Invece visto che siamo "buoni" accettiamo che questo non avvenga.
Ieri a Ballaro c'era un associazione che sostine le famiglie che per curare i bambini di malattie gravi si debbono spostare in altre citta'.
Anche questo dovrebbe essere un compito delle istituzioni.

In Italia al momento e' tutelato solo il Gioco D'Azzardo.

Pierpaolo Andrenelli 31.10.13 14:42| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI PER IL SERVIZIO E COMPLIMENTI A TUTTI COLORO CHE CI CREDONO ANCORA AD UN' ITALIA PULITA,VERA,TRASPARENTE DOVE L'ONESTA' E' UN VALORE AGGIUNTO!CONTINUATE COSI'SENZA ARRENDERVI MAI!! RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA BELLA ITALIA!

antonio c., aliano Commentatore certificato 31.10.13 13:55| 
 |
Rispondi al commento

pane e pomodoro!!! correggiamo hahahh

guido e., tradate Commentatore certificato 31.10.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO , BRAVISSIMO!!! CONTINUA COSI' , SEMPRE!

antonio caldararo 31.10.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE LE DISPARITA' DI TRATTAMENTO ECONOMICO NELLA P.A.

BASTA DISUGUAGLIANZE!
BASTA INGIUSTIZIE E PRIVILEGI!
BASTA LAVORATORI DI SERIE "A" E LAVORATORI DI SERIE "B"!
BASTA STIPENDI D'ORO!

A PARITA' DI REQUISITI, PARITA' DI RETRIBUZIONE IN TUTTA LA P.A.!

NON E' PIU' ACCETTABILE CHE UN DIPENDENTE DEL QUIRINALE, DELLA CAMERA O DEL SENATO GUADAGNI SEI VOLTE DI PIU' DI UN IMPIEGATO DEL CATASTO CON PARI REQUISITI.

E' INACCETTABILE PER GLI STESSI DIPENDENTI PUBBLICI.

E' INACCETTABILE PER I CITTADINI CHE LI PAGANO A FRONTE DI TASSE SEMPRE IN AUMENTO.
RIDUCIAMO GLI SPRECHI.

MIGLIORIAMO L'EFFICIENZA E L'EFFICACIA DELLA PUBBLICA AMM.NE.

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE PER UN'ITALIA PIU' GIUSTA, EQUA E SOLIDALE. PER UNO STATO AL SERVIZIO DEI CITTADINI.

www.freeskipper.it

Free Skipper, Roma Commentatore certificato 31.10.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna crederci, sopratutto nei momenti più difficili

paolo m 31.10.13 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Basta e basta, queste situazioni logorano anche chi non le vive in prima persona.
Beppe siamo pronti guidaci tu andiamo a Roma e prendiamoci le nostre vite vivere altri anni cosi e un agonia se dobbiamo"morire" facciamolo subito con dignità e onore

Mirco Richeldi 31.10.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
E' VERO E' DIFFICILE PER TUTTI,AM DATO CHE IPARTITI SONO MORTI,L'UNICO AD ESEISTERE E' IL MOVIMNETO 5 STELLE, NON MOLLIAMO,ANCHE PER CHI E' IN GROSSE DIFFICOLTA'
ALVISE

alvise fossa 31.10.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori