Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La troika e i nuovi fascismi

  • 567


nuovi_fascismi.jpg

Immagine: Neofascisti in Ungheria

Intervista a Yanis Varoufakis, professore di Teoria economica, all'Università di Atene di Alessandro Bianchi

Alessandro Bianchi: "Professore, insieme a Galbraith e Holland, ha aggiornato nel luglio scorso la sua "Modest Proposal", in cui indicava quattro programmi di politica economica di assoluto buon senso che potrebbero aiutare l'Europa ad uscire dal collasso attuale. Programmi, però, che i Paesi del Nord, Berlino in particolare, hanno dimostrato di non voler attuare in nessun modo. Allo stato attuale delle cose, non ritiene che la migliore soluzione per i paesi dell'Europa meridionale sia l'uscita dalla moneta unica?
Yanis Varoufakis: "Se potessimo tornare indietro nel tempo, la migliore scelta per i Paesi dell'Europa del sud - e dell’Irlanda - sarebbe di rimanere fuori dalla zona Euro. Dal 2000 in poi, il comportamento delle potenze del nord e del sud del continente ha sciolto ogni dubbio su una possibile evoluzione in una entità federale della zona Euro, anche dopo una crisi esistenziale che ha minacciato la sua integrità. Detto brutalmente, le nostre élite hanno commesso un peccato capitale mettendo i paesi periferici in una versione "europea" del Gold Standard, che ha causato massicci afflussi di capitale nelle regioni deficitarie, producendo gigantesche bolle e ha prodotto una depressione permanente negli stessi Paesi in deficit una volta che sono scoppiate le bolle, dando così seguito al 1929 della nostra generazione (il 2008).
Uscire della nostra orribile unione monetaria non ci riporterà, anche nel lungo periodo, al punto in cui saremmo se ne fossimo rimasti fuori. Una volta dentro, una via di fuga potrebbe spingere le nostre balbettanti economie sociali su un terribile precipizio. Soprattutto se ciò avvenisse in modo non coordinato da un Paese ad un altro. Il motivo è molto semplice: a differenza dell’Argentina nel 2002 e della Gran Bretagna nel 1931, uscire dalla zona euro non è solo una questione di disancoraggio tra la nostra moneta ed una straniera, perché non esiste una moneta da disancorare. In altre parole, dovremmo creare una moneta - un compito che richiede almeno 8-10 mesi - per poi disancorare o svalutare. 8/10 mesi di ritardo tra l’annuncio di una svalutazione ed il suo effettivo compimento sono sufficienti per far tornare le nostre economie all'età della pietra.
Naturalmente tutto questo non significa che i Paesi periferici europei debbano subire in silenzio i danni prodotti da un'insostenibile e misantropa Eurozona. I nostri governi possono esercitare i loro poteri di veto al prossimo vertice dell'Unione Europea o riunione dell'Euro-gruppo e chiedere che politiche come quelle che abbiamo proposto nella nostra Modest Proposal vengano discusse seriamente, in modo che sia data la possibilità di riconfigurare il sistema in modo sostenibile.
Alessandro Bianchi: "Il Wall Street Journal di questa settimana ha pubblicato gli inediti resoconti delle dichiarazioni dei membri del board durante la riunione del 10 maggio 2010, che ha poi aperto al piano di salvataggio della Grecia. In diversi avevano predetto la sua insostenibilità, il fatto che avrebbe solo permesso a banche e creditori privati di riappropriarsi dei loro investimenti e peggiorato la situazione socio-economica del Paese, senza migliorare, del resto, l'andamento debito/Pil. Tutto quello che poi è successo nella realtà. Anche alla luce di queste rilevazioni come giudica il comportamento della troika nel suo paese ad oltre tre anni di distanza?"
Yanis Varoufakis: "La troika passerà alla storia come un'Alleanza Sacrilega tra irrazionalità e malvagità. I rappresentanti delle organizzazioni, che sapevano perfettamente che le politiche che stavano imponendo sarebbero fallite, hanno svolto i loro 'ordini' senza rimorso, ragione ed in un modo che ricorda la Banalità del Male di Hannah Arendt. Il loro secondo fine, nascosto dietro una retorica del 'salvare' i nostri Paesi, non era altro che spostare le perdite dai libri contabili della Deutsche Bank e company sulle spalle dei contribuenti europei più deboli (compresi quelli in Germania che stanno sperimentando un dura restrizione del valore reale del loro salario).
Alessandro Bianchi: "Come in diversi altri paesi europei, anche in Grecia assistiamo all'unione dei partiti conservatori e socialisti per difendere un modello economico che ha portato il tessuto sociale al collasso. Come giudica l'azione del Pasok di Venizelos e quanta responsabilità le attribuisce rispetto all'attuale crisi?"
Yanis Varoufakis: "I partiti social-democratici hanno preso una scelta decisiva a metà degli anni '90: sono entrati in società con il capitale finanziario. Al tempo, aveva un senso. Non era mai stato facile per i socialdemocratici convincere gli industriali, i commercianti, il mondo degli affari in generale, a finanziare il Welfare state al quale erano, invece, impegnati. E' stato più facile invece chiudere gli occhi agli opachi raggiri dei banchieri degli anni '90 e 2000 (senza del resto mai comprenderli del tutto) ed, in cambio, ottenere una piccola percentuale delle montagne di rendite che i banchieri producevano per finanziare i programmi sociali - alcuni molto degni, del resto."
Ma, in modo tragico, nel 2008 le banche sono crollate e le montagne di surplus finanziari si sono trasformati in pesanti perdite. A quel punto, i banchieri hanno richiesto che gli Stati riempissero quei buchi con soldi prestati dai contribuenti ed i socialdemocratici avevano perso sia l'autorità morale che la capacità teorica per opporsi a questi argomenti. Sia come organizzazioni pubbliche sia come singoli politici, avevano venduto la loro anima al diavolo, che era ora ferito e chiedeva loro di rinunciare a tutte le priorità storiche per soccorrere coloro che avevano nutrito il loro caro Welfare state per un decennio. E così si sono piegati alla volontà dei banchieri. Invece di richiedere un default del debito pubblico in Grecia ed uno su quello privato in Irlanda, i socialdemocratici si sono uniti ai conservatori dalla parte dei banchieri per ritardare ogni fallimento fino al momento in cui molte delle perdite delle banche non fossero state trasferite sulle deboli spalle dei contribuenti.
In questa situazione, la base fedele dei partiti social-democratici si è sentita tradita. Dopo aver combattuto per anni per ottenere la distribuzione dei redditi, improvvisamente ha scoperto che il loro partito aveva stretto un'alleanza che, in nome del "salvataggio del paese dalla bancarotta", ha effettuato la più brutale redistribuzione di reddito a favore di coloro che avevano generato il crac con i loro atti assurdi. Non ci è voluto molto perché i partiti socialdemocratici fossero abbandonati dalle buone intenzioni, dai migliori membri e finire nelle mani sporche dei carrieristi ed opportunisti che li hanno trasformato in loro feudi personali. E' questo è proprio il caso del Pasok di Venizelos."
Alessandro Bianchi: "Il partito all'opposizione più credibile che si oppone al commissariamento della troika oggi in Grecia è Syriza. Pensa che arriverà mai al governo? E come giudica l'"agenda europea" di Tsipras recentemente annunciata al Kreisky Forum di Vienna?
Yanis Varoufakis: "La mia paura è che la vittoria di Syriza possa arrivare troppo tardi. Vale a dire, dopo che i banchieri, in combutta con l'attuale governo, abbiano costruito una Nuova Cleptocrazia che, nel tempo in cui Tsipras sarà primo ministro, si sarà trasformata in uno Stato nello Stato. Per quel che riguarda la sua recente "Agenda europea", penso sia un faro nell'oscurità attuale del paesaggio europeo."
Alessandro Bianchi: "L'ultimo punto della sua Modest Proposal 2.0 invoca la creazione di un programma di solidarietà sociale per garantire i bisogni minimi esistenziali di tutti i cittadini europei ed impedire che la crisi sia il pretesto per l'ascesa dei totalitarismi. Ritiene possibile il ripetersi di quanto accaduto negli anni'30 del 1900? E la situazione della Grecia è così differente da quella degli altri paesi dell'Europa meridionale?"
Yanis Varoufakis: "Si, abbiamo ripetuto gli errori degli anni '30 e dovremo, dunque, non essere sorpresi se stiamo evocando gli stessi tipi di demoni. Per fortuna, Portogallo e Spagna non hanno visto l'ascesa di partiti nazisti. Ma i due Paesi non hanno neanche avuto, almeno non ancora, una perdita del 30% del loro Pil. Se le cose dovessero continuare a peggiorare non ho dubbi che i nazionalismi estremi infileranno le loro brutte teste anche lì. Nel frattempo, l'estrema destra, i partiti filo-nazisti stanno crescendo in Danimarca, Olanda, Austria, nella regione scandinava ed in Ungheria. L'Europa sta giocherellando con fantasmi molto pericolosi che si nutrono e si rinforzano con ogni atto di diniego della vera natura della crisi." Alessandro Bianchi

Leggi la "Modest Proposal" di Yanis Varoufakis
La versione originale dell'Intervista riproposta sul blog di Yanis Varoufakis:

Potrebbero interessarti questi post:

I drammatici effetti della crisi in Grecia
Cipro o Grecia?
La Grecia fuori controllo

20 Ott 2013, 11:23 | Scrivi | Commenti (567) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 567


Tags: Alessandro Bianchi, Argentina, crisi, euro, Europa, fascismi, Troika, Ungheria, Yanis Varoufakis

Commenti

 

Se per populismo si intende affascinare i popoli e poi buttarli a mare, beh chi più populista dell'euro? con una democrazia che è agli ultimi sospiri?

Urge riforma che ci tolga da questa tragedia dell'euro così com'è, per renderci la vita possibile....

almagemme 05.01.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ojkh

Eposmail ,. Commentatore certificato 28.10.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

....

Eposmail ,. Commentatore certificato 28.10.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

mah, può anche darsi che se la situazione socio-economica dovesse aggravarsi in Spagna e Portogallo, spagnoli e portoghesi continueranno a non votare i partiti neofascisti e neonazisti. Grazie a Budda e a tutti gli Dei, Spagna e Portogallo, così come l'Italia e la Germania, fino a ora sono state immuni al contagio fascista. forse in questi paesi, che hanno vissuto la tragedia di feroci dittature fasciste, le persone hanno imparato la lezione? speriamo! comunque la crisi di per sé non è sufficiente a spiegare l'ascesa dei partiti fascisti o addirittura filonazisti in molti paesi europei. in Francia il Front National è oltre il 20%, eppure la disoccupazione in Francia non credo superi il 6% . stesso discorso per l'Olanda: il tasso di inoccupati non supera il 4% . e in Finlandia, Svezia, Norvegia, Danimarca le economie sono floride e oltretutto non c'è neanche il delirante " pretesto degli stranieri " che possa spiegare l'alto consenso dei locali partiti filonazisti. la Scandinavia non è certo affollata dai migranti. sono certo che la se la crisi economica finisse, in alcuni paesi come la Grecia i partiti filonazisti vedrebbero evaporare 9/10 dei loro consensi. ma non so se capiterebbe lo stesso in tutti quei paesi dove i partiti fascisti ora prendono molti voti. vi è però qualche segnale incoraggiante: rispetto alle penultime elezioni politiche, nelle ultime elezioni politiche tenutesi nei rispettivi paesi, in Olanda, Danimarca e Norvegia i partiti fascisti hanno subito un calo dai 3 ai 6 punti in percentuale, anche se hanno comunque ottenuto percentuali di voto rilevanti e preoccupanti. se i nazisti non fossero andati al potere in Germania, la seconda guerra mondiale non ci sarebbe mai stata e ci saremmo risparmiati 60 milioni di morti, tra i quali 6 milioni di ebrei massacrati nelle camere a gas e con fucilazioni di massa. purtroppo tantissime persone in Europa non hanno imparato nulla dagli orrori del passato e hanno un cervello che non usano.

manuel barone 27.10.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

....fantastico un libro che tutti dovrebbero leggere....

Alberto 27.10.13 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna uscire dall'euro dalla sera alla mattina.
bloccare la fuga di capitali 5 miliardi in cina solo da Prato in un anno.
dazi e blocco delle frontiere, respingere i migranti, licenziare i fancazzisti pubblici e dimezzare gli stipendi dei dirigenti,

walter m., milano Commentatore certificato 23.10.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa intervista è una cagata. FUORI DALL'EURO E DALL'EUROZONA!!!Non esiste altra possibilità mettetevelo in testa.

Franca B. Commentatore certificato 22.10.13 09:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questo intervistare persone dalle opinioni opposte sta diventando un tantino irritante Il M5S, anzi, Grillo e Casaleggio devono spiegarci da che parte stanno. Da quella di questo Varoufakis che dice che usciti dall'euro ci ritroveremmo sull'orlo del precipizio (ora con l'euro dove siamo?la Grecia dov'è?) o dalla parte di Bagnai (uno dei pochissimi in Italia a sviscerare da capo a piedi l'oscenità della moneta unica e la necessità di uscirne)? Ripeto, prendete una posizione!Quella di andare in Europa a dire "Europa federale, aumentare rapporto deficit/pil, eurobond" non è una posizione!Ci diranno (la Merkel in particolare) sempre di no!La Germania non vuole accollarsi i debiti del sud Europa!Non vuole trasferire ulteriori soldi al sud Europa!Prenda posizione sull'euro Casaleggio, il mio voto adesso è già perso se non lo fa ed è perso anche alle europee.

Giovanni D., Chieti Commentatore certificato 22.10.13 09:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Per quanto debba riconoscere che il M5S abbia rappresentato una vera rivoluzione politica (seppur vincolata dai limiti e dalle vessazioni a cui è sottoposta una minoranza "scomoda") non darò il mio voto ad un partito/movimento/associazione ecc che non metta al PRIMO POSTO nel suo programma l'immediata uscita dall'eurozona. A costo di votare Casapound.

Giamboniere . Commentatore certificato 22.10.13 02:14| 
 |
Rispondi al commento

E' un bel post con un'analisi politica ed economica condivisibile. Analisi di questo tipo dovrebbero pero' - per essere utili - portare a delle proposte e delle politiche concrete. Lo dicono gli stessi intervistati: non abbiamo molto tempo.... Occorre un nuovo Fronte di Liberazione Nazionale! Che le forse politiche piu' sane e lungimiranti si uniscano per il raggiungimento di un OBIETTIVO COMUNE: la salvaguardia del Welfare, il rafforzamento della Democrazia Partecipativa e la lotta al totalitarismo di destra. Come nel '43!

aless fb Commentatore certificato 21.10.13 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però bisogna dirle tutte!
La grecia ha truccato i conti ed è stata, per corruzione e mercato di voti, davanti all'italia. Il che è quanto dire.
Il ns paese è disarticolato, "sta in piedi solo perchè non ha la forza di cadere (Montanelli 1997)", con una classe politica "ridotta a una kermesse di figuranti (Montanelli 1994)", con un'opinione pubblica superficiale e impressionabile (Montanelli 1996)". Io penso di sapere dove andrebbe a finire se non si aggrappa all'europa.

domenico santacroce, napoli Commentatore certificato 21.10.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

anche " i volenterosi carnefici di hitler" libro letto anni fa, non è male.

angelo b., udine Commentatore certificato 21.10.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

L' euro imploderà entro un anno o due al massimo.
In Francia stando agli ultimi sondaggi la Le Pen è il primo partito e a maggio ci sono le europee. Se gli negassero il referendum, i francesi, trattandosi di eleggere i rappresentanti al parlamento europeo e non a quello nazionale, le farebbero avere una valanga di voti. Se invece il referendum lo dovesse fare, i francesi voterebbero in massa per tirarsi fuori dall' euro.
La mia speranza è che i sedicenti "partiti socialdemocratici", essendosi legati a filo doppio con l' euro, scompaiano nella pattumiera della storia assieme ad esso per lasciare finalmente spazio a una sinistra VERA, della quale in europa si sente davvero la mancanza, che abbia l' obiettivo di una maggiore giustizia sociale, e non quello di cercare maldestramente di coprire le proprie colossali porcate con la foglia di fico del politicamente corretto.

gianluca ambrosi 21.10.13 13:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Secondo me urge un V Day strutturato e serio con un ODG strutturato che accolga le lamentele costruttive di tutti.
Io ci sarò con le mie

Alessandra Mammola Commentatore certificato 21.10.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

L'ANALISI PROSPETTATA PUO' ESSERE COMPRESA; QUELLO CHE INGENERA PERPLESSITA' E' LA MANCANZA DI
DIMOSTRAZIONI E CONVINZIONI SU UNA LINEA DI CONDOTTA PRECISA DA PARTE DEL MOVIMENTO.
PER ESEMPIO, NELLA MPS DI SIENA SI STA NUOVAMENTE SPERIMENTANDO L'ESTERNALIZZAZIONE DI BUONA PARTE DEI PROPRI DIPENDENTI, A SEGUITO DELLO GNAM-GNAM,
RISCONTRATO NEI CONTI DELL'ISTITUTO NEGLI ULTIMI ANNI.CIO' IN LINEA CON L'INTERO SISTEMA ABI CHE HA PROVVEDUTO A DISDETTARE - NEL SILENZIO GENERALE - TANTO IL CNN CHE IL CIA NONCHE 'IL FONDO ESODI' PER I DIPENDENTI SORRETTO A SPESE DI QUESTI. IN MERITO FURONO CHIAMATI ANCHE GLI ESPONENTI DEL MOVIMENTO PER OTTENERE UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SULLO SCHIFO.NULLA DI FATTO. I PIU' DEBOLI SEMPRE ALLE CORDE...
DI FRONTE ALLA DIFESA DEGLI INTERESSI DEI SOLI BANCHIERI E NON ANCHE DEI LAVORATORI IL GOVERNO
-ZITTO ZITTO- ATTUA LE SUE POLITICHE DI DEMOCRATICA SCHIAVITU' NEL S I L E N Z I O GENERALE.
LA COSTITUZIONE,CARO BEPPE, CREDIMI, E' STATA SCRITTA DA COMICI NON DA PERSONE SERIE: E' PER QUESTO CHE NESSUNO SI RIBELLA...VIENE PRESA NEL BUON SENSO DELLA GENTE COME UN LIBRETTO TEATRALE DEL '900.PURTROPPO SPESSO SENTO QUESTE PAROLE:PARLAMENTARI, MA CHI VI CREDE PIU' ?? E PURTROPPO QUESTA CONVINZIONE STA RIGUARDANDO ANCHE IL MOVIMENTO.
A TE LE RIFLESSIONI (ESSENDO UN 'COMICO' TI E' FACILE CAPIRE IL 'LORO' LINGUAGGIO...).

d'addona Crescenzocrescenzodaddona 21.10.13 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me più che uscire dall'euro sarebbe opportuno che lo stato si dotasse di una moneta (spendibile solo all'interno del territorio italiano) il cui cambio contro l'euro venisse stabilito ogni due mesi e che servisse allo stato per pagare i suoi creditori in particolare dipendenti pubblici e pensionati.

L'utilizzo di tale moneta dovrebbe prevedere l'esenzione dal pagamento di imposte (IVA).

Così si potrebbe ridurre il costo della spesa pubblica, salvaguardare il potere d'acquisto di lavoratori e pensionati, e ridurre l'evasione spicciola. Inoltre vi sarebbe uno stimolo alla spesa in quanto è assai probabile che trascorsi due mesi tale moneta venga svalutata.

Antonio M., pieris Commentatore certificato 21.10.13 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x mago merlino

l'astensionismo in italia è di destra,chi è di sinistra a votare ci va sempre...ma non perchè gli piace andare a votare,è che l'elettorato sinistro italiano è composto per lo piu da pensionati benestanti o telecomandati e soprattutto dipendenti pubblici,del para-stato e sotto-stato...un esercito infinito di persone che difendono stenuamente il proprio status-quo...quindi l'unico modo che ha il m5s di vincere è sobbarcarsi i voti degli astensionisti,e questi sono tutti voti di centro-destra...se per esempio nel 2008 avesse votato il 100% degli italiani,il centro-sinistra non avrebbe superato neanche il 30%.

Francesco 87 (rattodicampagna), Brindisi Commentatore certificato 21.10.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Non è più un segreto per nessuno che dietro queste economie disastrate ci sia lo zampinno delle banche in combutta con le classi politiche dirigenti dei vari stati. Un'alleanza al vetriolo che cmq è destinata a fallire...le azioni di governo sono dei paliativi, una sorta di terapia del dolore poco efficace...ora il sistema può scegliere se dissolversi pacamente o farlo con atroci dolori...ai governanti la scelta!

diana scapin, dianathebest@libero.it Commentatore certificato 21.10.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Faremo come ci ha detto anni fa la Merkel
Formiamo un euro forte ed uno debole
ed era anche facile per lei bastava controllare la provenienza delle banconote e distinguerle
O rispolveriamo la veccha lira o rimaniamo cosi se no va a finire che l'euro italiano o greco valerà 50 centesimi o meno

Domenico 21.10.13 04:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche l’esistenza di questi partiti di estrema destra dimostra che ci vuole un’Europa diversa, che garantisca la sovranità dei Paesi. Appena ciò si verificasse, i vari neofascisti perderebbero terreno. In un mondo ragionevole non hanno senso nemmeno destra e sinistra, figuriamoci gli estremismi. Se in un Paese c’è un governo che fa gli interessi dei cittadini, e non si limita a fare lo zerbino della BCE, se esiste uno Stato che non è un nemico, se tutti nella società hanno la loro dignità, nessun estremismo può attecchire più di tanto. Quanto ai simpaticoni ungheresi della foto, il loro partito (Jobbik), è al 7-8% secondo tutti i sondaggi, che non è pochissimo, ma escludo che arrivino a governare nel prossimo futuro (elezioni in aprile).

PS. I marziani sono invece arrivati davvero!!!
http://www.lafucina.it/2013/10/19/il-mistero-delle-ragnatele-nel-cielo/

Avevo visto un documentario su National Geographic, su un caso identico nel 1959 a Evora, in Portogallo. Ma è successo anche a Fatima e in altri posti. Ho trovato il video solo in inglese:

http://www.youtube.com/watch?v=A7p00ofbeGo

Francesca B., Ovada Commentatore certificato 21.10.13 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Italiani.
Smettetela di farvi prendere per il culo.
Votate Forza Nuova.
In Francia lo hanno capito.
Marine Le Pen non è Grillo.


Al dunque anche il vostro insigne studioso afferma che uscire dall'euro sarebbe una catastrofe.
Lo aveva capito anche uno stupido come me
Certo che il blog pullula di gente che mi batte in stupidità

Dino Mercatanti 20.10.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cmq... bastano due coglioni (mica di più) alla borghezio tra i pentastellati in Europa a Bruxelles per affossare il M5S e il nostro Paese del tutto !

e si ritorna in un lampo alla guerra del 15-18 !
se prima non ci sbraneremo tra noi ... però !

poveri italiani

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 20.10.13 23:48| 
 |
Rispondi al commento

" ... creare una moneta ...... almeno 8-10 mesi ??

Davvero ? Ma pensa di stamparle a mano una per una ?

Il problema è che non c'è nessun, dico nessuno, politico che voglia fare una cosa del genere (che sarebbe la ns. salvezza).
Mentre ci intratteniamo con gli istruttivi intrallazzi aeroportuali riminesi faccia di Latta ci vende il Paese (per diminuire il debito, dicono, prendendoci per il cul).
Beppe l'ha detto ("riprendiamoci la sovranità monetaria") ma se ne è scordato oppure pensa non sia il momento: aspetta la vendita del Colosseo ?

Paolo G., Arezzo Commentatore certificato 20.10.13 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma quante belle parole, sempre sul passato. Bei luminari di economia che hanno sempre vissuto di stipendi e agevolazioni, allora sarebbero in grado di rimboccarsi le mamiche e avviare un attività imprenditoriale da zero e farla crescere? Io dico di no! È per questo che ci troviamo in emme!
Solo mangiare come i politici.
Solo il cittadino deve prendere le decisioni, i politici devono solo fare proposte. Qs è democrazia

Alex, MB 20.10.13 23:43| 
 |
Rispondi al commento

I FIGLI EQUIVOCI DI PRIEBKE, CONNAZIONALI DELLA MERKEL

I figli del nazista dovrebbero infilarsi la lingua nel culo e tacere!

Da come parlano sembrano invece orgogliosi della feccia di padre che si sono ritrovati. Allora viene il dubbio che ne condividano la dimensione "etica".

Dopo che hanno detto che per loro il padre lo potevano seppellire anche in Israele mi aspetterei, come minimo, che il mossad gettasse un po' di malocchio su di loro.

Mi sarei aspettato che quella pernacchia della Merkel li redarguisse, dicendo nazistelli della cancelliera vostra, cacciatevi la lingua in culo, tacete! Non prendiamoli anche per i fondelli, questi italianen, che già li stiamo fottendo con l'euro. Non attiriamo l'attenzione!

Avrebbero fatto bene a cambiare cognome, e a dire che, sebbene abbiano lo stesso sangue di priebke, non è per demerito loro, ma colpa del destino cinico e crudele.

Potevano anche dire che era loro padre e gli volevano bene, con loro non aveva usato le torture e le fucilazioni ma tanti gesti affettuosi.

Potevano dire che l'educazione li aveva portati ad amare la figura paterna, ma che provano orrore per quel che ha fatto papà alle fosse ardeatine. Senza invocare giustificazioni del cazzo.

Perché il loro merdoso padre ha torturato e massacrato 335 italiani inermi. Quella merda di nazista fucilò 5 persone più dell'ordine ricevuto, che eseguì con entusiasmo. Non è che non sapesse l'aritmetica ma la compassione e l'umanità.

Gli italiani sono stati fessi con priebke. L'hanno mantenuto sino a cent'anni invece di prenderlo e gettarlo subito in una fogna.
Poi c'è anche un italiano, il suo procuratore che non fa un tono avvocatizio, ma da fondatore di movimenti tipo alba dorata. C'è il sostegno esterno alla mafia, e il sostegno esterno ai gruppi neonazisti, italiani e stranieri, no?

Ma già. In Italia si può torturare. Non c'è una legge che lo vieti espressamente e priebke si sentiva a casa. A Roma. Dove aveva compiuto il massacro c'è il parlamento nominato

gennaro esposito 20.10.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Euro o Lira?;
fatto stà che la crisi c'è;
e come disse Albert Einstein:"non pretendiamo che le cose cambino se agiamo sempre allo stesso modo.La crisi è la migliore benedizione che possa capitare alle persone e ai Paesi,perchè la crisi porta con sè il progresso..........
Ma in Italia,siamo fermi a:Napolitano (reiterato),Berlusconi;e brevemente,al Governo Letta che raggruppa tutti i partiti del vecchio stampo.
Cambiare? Si può?!,
ma partendo solo dal cambiamento: il vecchio scarpone(il Governo Letta),con il Nuovo M5S!

Morena ., ferrara Commentatore certificato 20.10.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essere di destra vuol dire difendere il territorio..difendere la nostra cultura ed le nostre usanze difendere noi stessi....per gli stranieri se vogliono rimanere sulla nostra terra devono attenersi alle nostre usanze e tradizioni altrimenti fuori.punto ci siamo chiariti.
Adesso voglio soffermarmi sul termine --antagonisti e la acampada che sono gli italiani tanto di onore che sono accampati a roma sotto la statua del bersagliere..voglio far notare come gli psicologi della politica e dello sfascio e del giornalismo...cercano di minimizzare tutto cio che il popolo vuole giustamente ottenere da i criminali al parlamento..per me gli antagonisti dovrebbero chiamarli:italiani arrabbiati,leoni,tigri,guerrieri che lottano per il giusto che si mettono a combattere per ottenere riforme perche noi ci siamo veramente rotti di vedere questi pupazzi telecomandati dalle banche che ci stanno affamando e spero che sia un inizio di rivolta....e poi il termine la acampada...la acampada delli mortacci loro....come vedete ci vogliono giocare anche con le parole..ma non ci riescono oramai siamo svegli...il tempo ci dara' ragione auguri e forza..tutta la mia riconoscenza agli (antagonisti) che si trovano a la (acampada)...non mollare

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 20.10.13 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In uno stato ad impronta sociale come il nostro, la domanda da chiedersi è: fino a che punto è etico il sacrificio della popolazione? Che valore ha la vita delle persone? Il sistema finanziario nell'esempio chiaro dei repubblicani americani contro l'Obama care dimostra che la vita, la solidarietà, la salute, non hanno alcun valore. Noi non abbiamo questa genetica. Per noi è impensabile pensare di lasciare senza cure malati di tumore o aids. Il Liberismo non è parte del nostro DNA. E per rispondere a chi chiede se verrà la guerra...Nella mia opinione se degli innocenti muoiono per incapacita dei governanti o per conflitti di potere...questa è guerra. Le armi sono mezzi obsoleti

gianni pivetta 20.10.13 22:17| 
 |
Rispondi al commento

LA SECONDA GUERRA MONDIALE E' STATA VINTA DA SATANA, LE MENZOGNE DEL COMUNISMO E DELLE DEMOCRAZIE, HANNO CREATO DECENNI DI INFELICITA' INGIUSTIZIE E STORTURE SOCIALI, ORA CI VENGONO A DIRE CHE IL NAZIFASCISMO NON DEVE RITORNARE, PERCHE' SANNO CHE E' L'UNICO MODO PER LIBERARCI DI QUESTE MENTI INFETTE CHE CONTINUANO A TORTURARE L'UMANITA'

Zio Max 20.10.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Riscrivo (in toni molto più prudenti) un commento che mi è stato censurato in un post analogo (http://www.beppegrillo.it/2013/10/immigrazione_e_tabu.html).
L'offensiva dei poteri forti si sta facendo sempre più diretta, con il fine di arrivare allo scontro fisico, alla repressione militar-poliziesca, come possiamo ben vedere in ogni manifestazione a cui partecipiamo.
Il M5S, analogamente ai vari "piraten partei" del nord Europa, ha rappresentto, alla sua nascita, un fenomeno dirompente davvero pericoloso per i poteri costituiti al punto di avere la concreta capacità di sovvertire l'esistente, partendo direttamente dal basso, dai bisogni, ma soprattutto dalla condivisione del bene comune e dalla solidarietà umana, un movimento affermativo, che partiva da un presupposto di una natura umana fortemente positiva. Il suo nucleo iniziale (e questo ben lo ricordo) era costituito da persone provenienti da quell'area antagonista attiva e presente negli anni precedenti. Ma come è sempre successo nella nostra Storia Italica, lo stato ha infiltrato elementi provenienti da aree neofasciste e neonazi (tifoserie, FF.OO, FF.AA. e servizi vari) con il preciso intento di distruggere il Movimento. Molti di questi dissimulavano, perchè meri esecutori di ordini, la loro fede, soprattutto in materia etica, morale, ambientalista, sui diritti civili, religiosa, etc.. aspettando il momento giusto per snaturare il Movimento, operazione ben riuscita con la creazione di quella mostruosità mutante chiamata piddì.
Credo e confido, comunque, che Beppe ne è consapevole e non vuole altro che toglierseli dalle balle, compagni di merende e capibastone compresi. Il problema che si continuano a inseguire i voti di questi, quandeo in realtà sappiamo che contano come il 2 di picche : FN+Lega+Casapound fanno a stento loro un prefisso telefonico, vogliamo per caso cercare di emularli?

P.S: E non mi si venga a dire "pensa al front national" perchè qui in Francia le cose sono un pò diverse...

Valentina Vlahovic, Nice (France) Commentatore certificato 20.10.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero: l'uscita dall' eurozona comporterebbe la richiesta della nuova valuta nazionale, imposta dallo Stato per il pagamento delle tasse e la liquidazione di tutte le operazioni di pagamento. La gente si sbarazzerebbe dell'euro (a questo punto inutile) per chiedere le lire che - di conseguenza - si apprezzerebbero.

Il terribile precipizio a cui alludi sarebbe per l'Euro ma non per la nuova lira.

Che delusione questo post !!


Alexandro S., Udine Commentatore certificato 20.10.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io vorrei segnalare questa perla:

Monti vs Bignardi: "Fu scorretta a mettermi in braccio il cagnolino"

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 20.10.13 20:34| 
 |
Rispondi al commento

secondo voi ci sara una terza guerra mondiale?
E se non sara come le prime due, come pensate che sia se ci sara?

Marco Casarza, Svizzera Commentatore certificato 20.10.13 20:32| 
 |
Rispondi al commento

-L'Italia...ovvero...il Paese degli Azzeccagarbugli.(parte III)

Prendo sempre dalla Meravigliosa WIKIPEDIA:

"Il potere legislativo è UNO dei TRE poteri fondamentali sovrani attribuiti allo Stato, secondo il principio classico di SEPARAZIONE dei poteri volto A GARANTIRE(!) l'imparzialità delle leggi e della loro APPLICAZIONE(!).

Per potere dello Stato s'intende un organo o un complesso di organi dello Stato, INDIPENDENTI dagli altri poteri (esecutivo e giudiziario)".

....

Ora mettiamo che un GRUPPO DI TRADITORI delle direttive del loro partito...(DEI semplici 'NOMINATI' POSSONO TRADIRE???)salvasse Berlusconi dalla decandenza...COSA IN EFFETTI AVVERREBBE???

Che per un 'potente' (potente si fa per dire...)il Parlamento andrebbe CONTRO le decisioni di UN ALTRO POTERE DELLO STATO INDIPENDENTE!!

Nel senso che il Parlamento Italiano diventerebbe IL QUARTO GRADO DI GIUDIZIO A TUTTI GLI EFFETTI!

Senza contare IL PRECEDENTE CHE SI CREEREBBE!

Nel senso ancora che, dopo il Nano Malefico QUALUNWUE DELINQUENTE POTREBBE SALVARSI DALLE CONSEGUENZE DEI SUOI CRIMINI FACENDOSI ELEGGERE NEL PARLAMENTO ITALIANO. Pure uno come TOTO' RIINA ipoteticamente.

QUINDI BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI E SUBITO!

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che pensano di scegliere deviazioni di destra vadano con il nano dietro le sbarre di una finestra
Coloro che hanno nostalgie del passato
vadano a studiar la storia di Badolio e gli stermini che in Libia ha combinato
Ogni volta che inneggeranno alla libertà
Ci sarà qualcuno che olio di ricino distribuirà
Nel tempo di ogni era
danneggia il futuro chi fa ritornare il tiranno dimenticando quel che c'era

Rosa Anna 20.10.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento


Trilussa

LA NINNA NANNA DE LA GUERRA

(1914)


Ninna nanna, nanna ninna,
er pupetto vò la zinna:
dormi, dormi, cocco bello,
sennò chiamo Farfarello
Farfarello e Gujermone
che se mette a pecorone,
Gujermone e Ceccopeppe
che se regge co le zeppe,
co le zeppe d'un impero
mezzo giallo e mezzo nero.
Ninna nanna, pija sonno
ché se dormi nun vedrai
tante infamie e tanti guai
che succedeno ner monno
fra le spade e li fucili
de li popoli civili
Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che commanna;
che se scanna e che s'ammazza
a vantaggio de la razza
o a vantaggio d'una fede
per un Dio che nun se vede,
ma che serve da riparo
ar Sovrano macellaro.
Chè quer covo d'assassini
che c'insanguina la terra
sa benone che la guerra
è un gran giro de quatrini
che prepara le risorse
pe li ladri de le Borse.
Fa la ninna, cocco bello,
finchè dura sto macello:
fa la ninna, chè domani
rivedremo li sovrani
che se scambieno la stima
boni amichi come prima.
So cuggini e fra parenti
nun se fanno comprimenti:
torneranno più cordiali
li rapporti personali.
E riuniti fra de loro
senza l'ombra d'un rimorso,
ce faranno un ber discorso
su la Pace e sul Lavoro
pe quer popolo cojone
risparmiato dar cannone!

p.s.
disgusto per quei quattro pecoroni, banderuole, ignoranti, leccaculo, mediocri che ormai hanno monopolizzato il blog...anche se hanno votato 5 stelle.

Waldgänger 20.10.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post

paoloest21 20.10.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Io non sottovaluterei quello che sta accadendo negli USA.
la crisi finanziaria che c'è stata là e che si è diffusa in tutto il mondo e anche da noi, ha distrutto l'economia reale.
Gli USA pare stiano prendendo provvedimenti.
La Stanley Morgan , tanto per cominciare, ha dovuto restituire 13 miliardi di dollari.


Lady Dodi 20.10.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento

le nuove regole di cooperazione euro-atlantica "sono in preparazione dal 1995", da quando cioè "le più grandi multinazionali da entrambi i lati dell’oceano si sono riunite nel Trans-Atlantic Business Dialogue", la maggiore lobby dell’Occidente, impegnata a "lavorare su tutti gli aspetti delle pratiche regolamentari, settore per settore". Il commercio transatlantico ammonta a circa 1.500 miliardi di dollari all’anno.

Il vero obiettivo:"Privatizzare il maggior numero possibile di servizi pubblici ed eliminare le barriere non tariffarie, come per esempio i regolamenti e ciò che le multinazionali chiamano "ostacoli commerciali". Al centro di tutti i trattati commerciali e di investimento, c’è "la clausola che consente alle aziende di citare in giudizio i governi sovrani, se la società ritiene che un provvedimento del governo danneggi il suo presente, o anche i suoi profitti “attesi”".

Il Trans-Atlantic Business Dialogue, la super-lobby che ha incubato il trattato euro-atlantico, ora ha cambiato nome: si chiama Consiglio Economico Transatlantico. E non si nasconde neppure più. Ammette qual è la sua missione: abbattere le regole e piegare il potere pubblico, a beneficio delle multinazionali. Si definisce apertamente «un organo politico», e il suo direttore afferma con orgoglio che è la prima volta che «il settore privato ha ottenuto un ruolo ufficiale nella determinazione della politica pubblica Ue-Usa».

Questo trattato, se approvato secondo le intenzioni delle Tnc, includerà modifiche decisive sui regolamenti che proteggono i consumatori in ogni settore: sicurezza alimentare, prodotti farmaceutici e chimici. Altro obiettivo, la “stabilità finanziaria”. Tradotto: la libertà per gli investitori di trasferire i loro capitali senza preavviso. «I governi – aggiunge la George – non potranno più privilegiare operatori nazionali in rapporto a quelli stranieri per i contratti di appalto», e il processo negoziale «si terrà a porte chiuse, senza il controllo dei cittadini».

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dino Colombo: “Perché quindi non provare a prendere il potere per vie 'legali' usando le migliori MENTI PUBBLICITARIE presenti in Italia?..”
Pubblicitari come chi? Come Grillo e Casaleggio?
…......

tupacamaru 20.10.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-L'Italia...ovvero...il Paese degli Azzeccagarbugli.(parte I)

Da WIKIPEDIA:

"Viene chiamato così dai popolani per la sua capacità di sottrarre dai guai, non del tutto onestamente, le persone.

Spesso e volentieri aiuta i Bravi, poiché, come don Abbondio, preferisce stare dalla parte del più forte, per evitare una brutta fine.

Renzo Tramaglino giunge da lui, nel capitolo III, per chiedere se ci fosse una grida (Legge...ndr)che avrebbe condannato don Rodrigo, ma lui sentendo nominare il POTENTE SIGNORE, respinge Renzo perché non avrebbe potuto contrastare la sua potente autorità.

Egli rappresenta quindi un uomo la cui COSCIENZA MESCHINA è ASSERVITA agli interessi dei potenti.

Compare anche nel capitolo quinto quando fra Cristoforo va al palazzotto di don Rodrigo e lo trova fra gli invitati al banchetto che si sta tenendo a casa appunto di Berlus...ops..don Rodrigo.

Apparentemente, è un uomo di legge molto erudito, e nel suo studio è presente una notevole quantità di libri, il cui ruolo principale, però, è quello di elementi decorativi piuttosto che di materiale di studio.

Il suo tavolo invece è cosparso di fogli che impressionano gli abitanti del paese che vi si recano.

Fisicamente è definito dal Manzoni come un uomo di media età, alto, asciutto,(...)

Porta una toga che funge da veste da camera. Questa descrizione mette in luce una connotazione negativa e allo stesso tempo ridicola dell'avvocato.

Il suo nome Azzeccagarbugli è dovuto al fatto che «azzeccare» significa "indovinare" e «garbugli» "cose non giuste" , quindi: Indovinare cose non giuste.

...

Ogni riferimento a Ghedini è puramente casuale...(forse)...

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo degli Stati Uniti ha fatto causa alla Stanley Morgan che ha ottenuto di patteggiare per la bellezza di 13 miliardi di dollari. Da restituire.
Pare truffe finanziarie legate ai derivati.

Lady Dodi 20.10.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento

...bassolino scende in campo e punta alla poltrona di sindaco di napoli???!!!!
ahahaha ma...io pensavo fosse già in altri campi,a lavorare..
ahahahah
ahaha voglio vedereeeeeee i voti che prenderà!!!napoletani,voglio contare i voti e poi vediamo di che pasta siete!!!!!!!!!!!!credo che una città così bella non possa soffrire altri sfregi!!!fateci sapere!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 19:58| 
 |
Rispondi al commento

MILANO . "Erano prove tecniche per la formazione di un partito: nessuno aveva capito che cosa propagandassero, un anno fa, quei 10 paffuti ragazzini che da migliaia di cartelloni gridavano "Fozza Itaia".

Ora, siccome sono convinto da altri indizi che Berlusconi aveva in mente DA TEMPO il suo ingresso in politica, tutto mi e' piu' chiaro".

Basto' una "erre", dunque, al posto della prima "zeta", piu' una "elle" e, opla' , Forza Italia, fu fatta. Berlusconi e' andato al potere grazie a uno slogan storpiato dai bambini?

Ecco un anno dopo rivelato l' arcano segreto che ha dato la vittoria al Cavaliere. La scoperta, con il beneficio del dubbio, e' di Franco Bassanini, 53 anni, deputato pds.

"E' uno dei segni . prosegue l' onorevole . che dietro questa APPARENTEMENTE improvvisa e inopinata costruzione di una forza politica c' e' una LUNGA PREPARAZIONE.

Gia' allora molti si chiesero a che servisse quella costosissima pubblicita' , tutti si aspettavano che venisse svelato il prodotto".

CdS 19 aprile 94

...

Fu solo 'coincidenza'?

Non dimentichiamo che Berlusconi apparteneva alla P2...una POTENTE ASSOCIAZIONE SEGRETA CHE CONDIZIONAVA IL POTERE IN ITALIA DA POSIZIONI 'OSCURE'.

e dopo che la 'Commissione parlamentare d'inchiesta Anselmi che concluse il caso P2 denunciando la loggia come una vera e propria "ORGANIZZAZIONE CRIMINALE ed "EVERSIVA". essa fu sciolta con un'apposita legge, la n. 17 del 25 gennaio 1982.

Perchè quindi non provare a prendere il potere per vie 'legali' usando le migliori MENTI PUBBLICITARIE presenti in Italia?...

I 'Pubblicitari' sono quelli, non dimentichiamolo, in grado di "INFLUENZARE LA MENTE" quasi al punto di vendere la brillantina ai calvi e i frigoriferi al polo nord...

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X POPULATION BOMB
Li avete sulla coscienza voi che continuate a gridare criminali agli immigrati, quando si sa benissimo che gli Italiani sono i primi della classifica.

tupacamaru 20.10.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che sia ormai abbastanza chiaro. Se non vogliamo continuare a svendere la nostra sovranità e continuare a pagare interessi su interessi in una spirale senza fine che può solo impoverire la nostra nazione, DOBBIAMO DARE UN CALCIO ALL'EUROPA DELLE BANCHE E DELLE FINANZE SPECULATIVE. L'ALTERNATIVA? VEDI GRECIA. CI SIAMO ORMAI VICINI.

GIUSEPPE SPEDICATO, Lecce Commentatore certificato 20.10.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Solo il Nazion socialismo ci potra' salvare!"quello di settantanni fa che stava nella grande Germania.

alan ladd 20.10.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Parole di pietra
Pietre di parole
Siamo un paese che voleva trasformare le parole di un inno del patriota Verdi
In un inno di separazione del popolo con camice verdi
Siamo un paese che trasforma parole come libertà e Italia
in un partito di classe e plebaglia
Siamo un paese di navigatori poeti e santi
trasformato in un popolo senza storia come ignoranti
Siamo un paese che mandava a morire nelle miniere i suoi emigranti
per avere in cambio un po' di carbone con leggi indecenti
Ed ora vorrebbe trasformare in carbone coloro che fuggono
Anziché proporre leggi giuste che urgono
Siamo un paese che si è dimenticato di aver preso per un italico impero
intere nazioni di quel emisfero
con stermini e guerre
Oggi si rifiuta i figli dei discendenti di quelle terre
Siamo un paese da quelle guerre arricchito
Mentre chi le ha sovvenzionate ci ha impoverito
Siamo un paese che non prova nemmeno più orrore
Non distinguendo i morti da eroi dai morti che furono carnefici del terrore
Siamo un paese che ha perso l'onore
e non ha nemmeno più pudore

Rosa Anna 20.10.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi li ha sulla coscienza questi, nessuno??
no ditemi, NESSUNO? NESSUNO?!

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2013/19-ottobre-2013/uomo-coltello-gola-omicidio-2223510804945.shtml

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/10/20/Suicida-disoccupato-Torinese_9491905.html

POPULATION BOMB Commentatore certificato 20.10.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento

See you later..... 'round midnight....

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 20.10.13 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Paolo B
Non continuare a evitare l'argomento:
È vero o non è vero che ogni paese ha il diritto di svalutare o rivalutare la propria moneta!!!!!
Allora c'è la il diritto o no?
Rispondi o hai paura di fare la figura del fascista che vieta agli stati di gestire sovranamente le proprie politiche monetarie.

tupacamaru 20.10.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà cosa succede se si rivoltano i Messeni...
Valle a trovare le parole mò...mah provo.

Il problema gira intorno a due estremi:
autonomia ed interdipendenza.
"M'arrangio o chiedo aiuto?"

Non è inutile scrivere sulla proporzionalità diretta tra il tenore di vita e l'interdipendenza
(e i suoi conseguenti vincoli ed obblighi).
"Quanto più voglio avere più mi servono gli altri"

Concordo sul fatto che l'autonomia comporti una disciplina quasi marziale soprattutto nell'avere l'autarchia del necessario come misura esatta.

Ma è una strada che richiede
un esercizio teorico collettivo di comunanza difficile da percorrere
(qui ho intravisto qualcosa del genere);
figuriamoci i tentativi pratici.

Non so se si possa arrivare ad un ordine organizzativo correggendo consuetudini, ma è bene che(l'ordine) non sia prerogativa esclusiva di cattedratici.

Saluti.


t.o. 20.10.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

PRIEBKE CONTINUA A SPUTARE IN FACCIA AGLI ITALIANI ANCHE DOPO MORTO

Il procuratore di priebke, non potendo essere oggi fucilato alle fosse ardeatine, perchè è crudele, disumano, incivile e illegale, andrebbe, quantomeno, indagato per favoreggiamento e/ ricostituzione del partito nazista.

La salma andrebbe gettata nel cesso o, quantomeno, per rispetto alla memoria dei caduti e dei loro familiari, incenerita e gettata nel vento, affinchè nessuno ne faccia un monumento al nazismo.

gennaro esposito 20.10.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe conoscere in modo chiaro ed inequivocabile qual è la posizione di Grillo sul:
1) debito pubblico
2) signoraggio bancario
3) sovranità monetaria
Sono questi 'i nodi' che vanno affrontati,altro che ridurre le spese!!

maura p., pisa Commentatore certificato 20.10.13 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedendo la situazione attuale dell'economia europea e del disordine che ha creato l'euro in soli 12 anni per colpa di accordi sbagliati (oramai irreversibili) , e per una miriade di motivi siamo arrivati ad un punto che la scelta migliore dell'italia prima di cadere come la grecia sarebbe quella di lasciare in fretta l'euro.
Prima però di camminare verso a questo difficile passaggio c'è da ripulire totalmente la nostra nazione altrimenti si rischia di fare un fiasco ancora prima dalla partenza. Dobbiamo radicalmente ripulire la nostra attuale struttura politica partendo da Roma e si deve ripartire da 0 …..Se non si fa così, per un fatto ciclico degli eventi storici qualcosa simile come fascismo o qualcosa del genere non sarà lontano....IN GRECIA L'ALBA DORATA è a gonfie vele per il semplice motivo che sono alla fame..dico..fame... … E' inutile che i politi del cavolo che abbiamo ci mostrino ancora come in uno spettacolo che stanno facendo qualcosa ....siamo a fine corsa , la rotaia del loro disastro è finita, sono da rimandare a CASA E Voi seguaci dei partiti invece di appoggiarvi a vecchie immagini di persone politiche per capire come siamo messi rispediteli tutti a casa poi discuteremo tutti assieme con la politica a 0 senza partiti cosa fare..

giovanni.p(vicenza) 20.10.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

volevo solo dirvi che ogni volta che scrivo il nome di Grillo nei commenti del corriere della sera. npn vengo pubblicato

angelo b., udine Commentatore certificato 20.10.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di questo non ne parla più nessuno?

http://popoff.globalist.it/Detail_News_Display?ID=72037

Leggere, prego!

Cesare da Milano 20.10.13 19:30| 
 |
Rispondi al commento

"M5S, salta l'incontro con Grillo e Casaleggio.
I parlamentari con Lupi e in America."

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1334533/M5S--salta-l-incontro-con-Grillo-e-Casaleggio--I-parlamentari-con-Lupi-e-in-America.html

Grillo, mi sa tanto che il tuo movimentino farlocco sia ormai con un piede nella fossa.
Caro guru del web, i tuoi burattinelli interattivi sono diventati delle schegge impazzite! In pratica, questi qua fanno quello che cazzo gli pare: trasferte in America, vacanze in Trentino, viaggi a Londra, etc, etc...
Grillo, ma i tuoi deputati fantocci non dovevano essere un esempio di trasparenza e onestà?
Uhm... ho il dubbio che se lo siano già dimenticati... Forse preferiscono la bella vita da parlamentare!
«E io pago!» (cit.)
AHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!

Grillo il talentscout 20.10.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo cavolo di movimento riesce sempre a crearmi confusione.leggo e rileggo il post.che significa?che ormai siamo in catene e,quindi dobbiamo accettare la schiavitù?che dobbiamo fare i donchisciotte cercando di cambiare,dall'interno, le regole di un'europa che non esiste?che dobbiamo accettare una morte lenta per evitare il rischio della morte improvvisa?beppe:PARLA CHIARO in modo che ognuno possa fare la sua scelta.non è possibile votare il movimento e poi pensare:speriamo bene.non si può continuare a dire:votiamo il movimento perche,gli altri,sono tutti ladri.dannazione.per 20 anni la sinistra(?)si è retta sul:votate per noi altrimenti vince berlusconi e,cosa ci siamo ritrovati alla fine?insomma:qual'è l'esatta posizione del movimento nei confronti del problema europa?


"Prodromo"
Vocabolario on line

pròdromo s. m. dal lat. prodrŏmus «messaggero, precorritore, staffetta», agg. «che corre avanti» e s. m. «precursore»,


Ricordate la campagna pubblicitaria su TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE che fu 'prodromica' della discesa tra i cogl...ops, in campo di Berlusconi?

Quella campagna CARTELLONISTICA STRADALE 6 METRI X 3 che riprendeva dei BAMBINI ( a proposito del loro 'sfruttamento') che gridavano "FOZZA ITAIA"?

Quella campagna Non fu altro che il 'prodromo' della nascita di 'FORZA ITALIA'.

Una sorta di pubblicità SUBLIMINALE...una specie di PRE-LAVAGGIO DEL CERVELLO degli italiani.

E la cosiddetta Sinistra lasciò fare.

Ora abbiamo qualcosa di simile con GLI SPOT A RETI MEDIASET UNIFICATE che stanno mandando a tappeto sulle reti del Nano & Associate.

Quella che "mediaset da da lavorare (pure la Mafia dicevano che dava lavoro....) che paga un sacco di tasse IN ITALIA! (e ce credo...in quale altra nazione gli farebbero fare cosi TUTTI I CAZZI SUOI??) per poi concludere..."COSI'...TANTO PER NON DIMENTICARE".

E la cosiddetta sinistra...come al solito..LASCIA FARE ancora....

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi che sarebbe ora di finirla con discusioni sulla DESTRA e sulla SINISTRA ... sono solo delle "etichette" ... che conta sono gli "uomini" ...

Destra e Sinistra sono diverse solo in teoria mentre in pratica sono sorelle gemelle, il cui padre è il VERO POTERE (quello che governa il mondo e non solo l'Europa) ... quello che basa tutto se stesso sul DENARO, sulla FINANZA ed appunto sul POTERE che ne deriva ...

Ricordatevi sempre ... DIVIDI ET IMPERA ... è una formula di successo ... collaudata, ormai da migliaia di anni ...

Ci hanno "confinato" in un "recinto" e ad ognuna delle due parti pongono come nemica l'altra in modo che nessuno si opponga a loro, che sono il VERO NEMICO ...

Finchè i popoli saranno "anestetizzati" dai media ignoranti oppure "conniventi" non ci sarà possibilità alcuna di riappropiarsi di quelle cose fondamentali per ogni essere umano :

DIGNITA'
LIBERTA'
DIRITTI
UGUAGLIANZA SOCIALE
FELICITA'
LAVORO
GIUSTIZIA

E non sarà spostandosi da destra a sinistra o viceversa che usciremo dal "recinto" dove ci hanno "rinchiuso" ...

DOBBIAMO ABBATTERE LO STECCATO E RIGUADAGNARE LA LIBERTA' ...

SIAMO NATI COME UOMINI LIBERI E CI SIAMO FATTI METTERE IN CATENE ... E' GIUNTA L'ORA DI SPEZZARLE ...

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato 20.10.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non so se SIA giusto o no rimanere nell'EURO, ma è una questione che va approfondita, e mi spaventa chi ha la certezza che sia bene rimanere nell'Euro o uscire dall'EURO.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 20.10.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=681426671870612&set=a.621946277818652.1073741828.240152065998077&type=1&ref=nf

Er caciara..... Roma Commentatore certificato 20.10.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio, per chiarire le idee anche a persone meno preparate in economia: http://memmt.info/site/
e vorrei una posizione chiara del M5S sull'argomento, dopo una discussione dedicata e una votazione tra chi ne ha diritto.
Ripeto la mia richiesta di permettere di postare a chi e' riconoscibile, e' indecente offendere protetti dall'anonimato.
claudio sperduti rampini

claudio sperduti rampini, firenze Commentatore certificato 20.10.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

PRIMARIE PD & PRESE PER IL CULO

Quanti euro chiederà il PD per far votare alle primarie per poi andare al governo con berlusconi?

Ancora 2 euro? Con l'IVA maggiorata di un punto, o l'aumento sarà a carico anche degli elettori del PDL, ovvero del finanziamento pubblico dei partiti?

Ma gli elettori del PD sono furbi, fessi o cecati?

gennaro esposito 20.10.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi permetto di dissentire dal professore.
Uscire dall'Euro e dall'Europa è possibile, certo non a costo zero, ma è possibile.
Ci sono però delle condizioni da rispettare:
1) Liberarsi di TUTTI i politici che hanno fatto comunella con la Troika;
2) Creare accordi commerciali tra i Paesi dell'area del Mediterraneo;
3) Creare accordi commerciali con i Paesi Africani emergenti per l'approvvigionamento di materie prime.

Successivamente si potrebbe pensare ad una nuova moneta unica tra questi Paesi (il famoso EURO B), ma, questa, volta non succube delle logiche perverse di Troika, BCE, Banca centrale tedesca ecc....

Donato Tobi () Commentatore certificato 20.10.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi son permesso di dare un'occhiata al citato modest proposal e devo dire che oltre che modestissimo ha un'ingenuità che sfiora il demenziale.
1)Proponendo di far gestire i soldi del mes direttamente al mes e non ai governi democraticamente eletti mi pare una stronzata di livello cosmico assolutamne indegna di economisti seri o almeno di sani di mente:
per quale motivo il mes dovrebbe risolvere problemi se NON guadagna assolutamente nulla nel farlo, anzi perde lo scopo di esistere? e chi ca##o l'ha mai voluto o votato sto mes?
2)Eurobond...
a sentir parlare di eurobond da parte di persone tanto intelligenti mi vien quasi da piangere perchè il progetto è irrealizzabile, e se si limitano gli eurobond a pigsbond come proposto mi spiegate chi ca##o se li compra?
3)è molto interessante il programma di investimenti finanziato facendo grossi debiti che non vanno a bilancio degli stati, ma non è una soluzione poichè nella realtà aumenta il debito anche se lo si conteggia in modo diverso (e le cause della crisi rimangono tutte)

4)ottima la proposta di un programma sociale europeo finanziato con gli interessi sul target 2, anche se molto ingenua visto che le banche sono la causa di tutti i mali e probabilmente non accetteranno mai tale proposta.

p.s. l'idea che se il sistema bancario non funziona ci vuole più sistema bancario centralizzato è così irrazionale che non la voglio nemmeno commentare...

p.p.s. nemmeno una parola sugli sperperi delle banche non solo italiane a favore di criminali e politici e nemmeno accennati i derivati.... sembrerebbe una proposta scritta da banchieri.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 20.10.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno legge e commenta il mini post qui a lato ???
Io l'ho appena fatto ... e lo riporto qui anche se OT

L'Europa del prelievo forzoso del 10%

Scritto da M5S Camera News pubblicato il 17.10.13 ore 13,52


Mi domando ...

perchè dobbiamo sentire assurdità come questa e nessuna risposta sdegnata da parte di qualsivoglia istituzione MENTRE si levano SUBITO a paladini dei DIRITTI ACQUISITI quando si cerca di far pagare qualcosa a talune categorie di veri parassiti ???
Il contributo di solidarietà per i pensionati d'oro no e questo si ??? (tanto per fare solo 1 esempio dei tanti possibili) ...

Questa Europa (così fatta e così gestita) è una vera rovina per tanti e una miniera d'oro per pochi (e potete intuire di chi sto parlando) ... occorre maggiore informazione perchè solo questo permetterà la giusta rivolta dei "tanti" che debbono "riprendersi" la propria vita ...

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato 20.10.13 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

18:03 20 OTT 2013

"""(AGI) - Roma, 20 ott. - "In Italia ci sono dei traditori, il primo e' il Pd perche' e' venuto meno ai patti. Poi c'e' il Presidente della Repubblica, che sta facendo il suo secondo mandato perche' lo ha proposto Silvio Berlusconi ma la pacificazione di cui aveva parlato non c'e'". Ospite di 'L'arena' su Rai 1, Daniela Santanche' replica cosi' alla domanda se considera Angelino Alfano un traditore. La 'pitonessa' senza giri di parole attacca il Colle: "Napolitano ha tradito - afferma - e non ritengo che fare il secondo mandato sia un sacrificio... Io l'ho votato ma oggi non lo voterei piu' perche' la pacificazione promessa non c'e' e ricordo che invece quando vuole il Presidente della Repubblica le strade le sa trovare... Ora deve mantenere la parola data - insiste Santanche' - deve essere arbitro della Costituzione e non un giocatore". """


!!!Ora deve mantenere la parola data!!!

???????


paoloest21 20.10.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è nella Natura sociale che una specie distrugga la sua specie
non c'è distorsione maggiore dell'annullamento di questo valore
solo in rari casi una specie conduce ad un collettivo suicidio
ed è soltanto per mantenere un equo rapporto e non per odio

Accade vicino all' Islanda per esempio, un fatto così particolare
una specie di roditori che ogni anno si sacrifica in questo modo
grandi numeri nella frenetica riproduzione in un piccolo territorio
una piccola isola, troppo piccola per pensare di creare un equilibrio

L'uomo che avanza e crea il Potere, e con questo alleva e distrugge
non c'è paese, nazione e cultura esente da questa anomalia
gli uni sugli altri a uccidere senza aver fame o appetito
nessuna coscienza capace di muovere decisa un solo dito
La Storia lo sappiamo è sempre ciclica, ma la memoria è una sola
nessun orrore sembra più tale dopo il passare di pochi decenni
Nessuna vergogna sembra emergere dalle coscienze dei sopravvissuti
Benessere e disagi mescolati nel gran Caos da esseri mai Nati

Autodistruzione. Mai come ora la parola sembra indicar legge universale
tutti contro tutti in una scellerata tenzone dove non si vede morale
Ricchi contro poveri e poveri contro poveri un una lotta costante
Mai come adesso in questo mondo mi sento alieno e sempre più Errante.

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 20.10.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

"Vorrei un governo del fare, non del disfare". E ancora: "Chi vi parla è colui che in uno studio tv si è trovato tra le braccia un cagnolino. E oggi un'alta autorità dello Stato continua a chiedersi 'che fine ha fatto il cagnolino di Monti?' Sì, è il senatore Gasparri e si diverte molto". (Mario Monti)

Ecco a chi siamo stati in mano e continuiamo ad esserlo, massacrano pensionati, imprese e lavoratori prendendoci per il culo, dicendo che hanno abbassato le tasse, le 4 T valgono 3 IMU.

Ma cosa aspettiamo ?

Eleonora B., Senago Commentatore certificato 20.10.13 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno s'è accorto che i toni dei pentastellati sempre più spesso diventano simili a quelli degli estremisti tradizionali? E' vero, questo movimento travalica i classici concetti di destra e sinistra, ma non si sta dimostrando COMPLETAMENTE nuovo, bensì una diversa sintesi di ciò che c'era già, con un solo un pò, di vere novità figlie dei tempi. Un certo tipo di atteggiamento a senso unico, e un certo tono verbale - violento è sicuramente fasciocomunista

matteo guidi, parma Commentatore certificato 20.10.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non vi date pensiero:

""Secondo la Banca Mondiale la fine della povertà estrema si avrà nel 2030.""

ancora 17 anni...

non barate! non vi suicidate prima:)

paoloest21 20.10.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia...ovvero...il Paese degli Azzeccagarbugli.(parte III)

Prendo sempre dalla Meravigliosa WIKIPEDIA:

"Il potere legislativo è UNO dei TRE poteri fondamentali sovrani attribuiti allo Stato, secondo il principio classico di SEPARAZIONE dei poteri volto A GARANTIRE(!) l'imparzialità delle leggi e della loro APPLICAZIONE(!).

Per potere dello Stato s'intende un organo o un complesso di organi dello Stato, INDIPENDENTI dagli altri poteri (esecutivo e giudiziario)".

....

Ora mettiamo che un GRUPPO DI TRADITORI delle direttive del loro partito...(DEI semplici 'NOMINATI' POSSONO TRADIRE???)salvasse Berlusconi dalla decandenza...COSA IN EFFETTI AVVERREBBE???

Che per un 'potente' (potente si fa per dire...)il Parlamento andrebbe CONTRO le decisioni di UN ALTRO POTERE DELLO STATO INDIPENDENTE!!

Nel senso che il Parlamento Italiano diventerebbe IL QUARTO GRADO DI GIUDIZIO A TUTTI GLI EFFETTI!

Senza contare IL PRECEDENTE CHE SI CREEREBBE!

Nel senso ancora che, dopo il Nano Malefico QUALUNWUE DELINQUENTE POTREBBE SALVARSI DALLE CONSEGUENZE DEI SUOI CRIMINI FACENDOSI ELEGGERE NEL PARLAMENTO ITALIANO. Pure uno come TOTO' RIINA ipoteticamente.

QUINDI BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI E SUBITO!

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Sig. ASARO, resti! Intanto siamo almeno in due.
Ma sono qui per una bella cosa: Stanley Morgan e Goldman Sachs devono risarcire il governo USA con una paccata di miliardi, per aver fatto frodi coi derivati o qualcosa del genere.
Non so i particolari perchè i Tiggì sono stitici sulle belle notizie.
Ma il Dio Finanza comincia ad essere comnosciuto da tutti e meno ossequiato.
Indagate perchè è interessante.
La Finanza sta rovinando gli USA prima ancora di rovinare noi. Ma gli USA hanno le cannoniere.

Lady Dodi 20.10.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'imperativo resta sempre quello :bisogna mandarli tutti a casa!!!!

p.s. altrimenti si moltiplicano pure,vedi il g.a.p.
miserabili!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono un ladro.non sono un imbroglione.non sono gay.non sono ignorante.non sono un cretino.non sono un leccaculo.non sono un servo....mi conviene andarmene.non ho nessuno dei "titoli" necessari per cercare di sopravvivere in italia.

vito asaro 20.10.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

da spinoza

"Priebke è morto davanti alla tv. Come buona parte degli italiani."

paoloest21 20.10.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da La Rete del Grillo. Data: 07/11/2010 19:56
Commento di Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma (Voti: 23)
L'OVO,'A GALLINA E LL'UNIVERSO.

A Beppe!

E che te pensi che solo tu ce l'hai 'sti caxxo de pensieri???

Pure io delle vorte m'arrovello er cervello pe' cercacce de capì quarcosa!

Saranno de più li stronxi,o le persone pe' bene?

Saranno più stronxi l'arti,o io?

Perchè la gente deve morì de fame e l'infami no?

Perchè chi è onesto nun campa e li fii de 'na mIgnotta si?

Perchè lucrà sulla salute nun è punito co' la pena de morte?

Perchè 'sta caxxo de legge nun è uguale pe' tutti?

Perchè l'omini de bona voltà s'attaccheno sempre ar caxxo?

Perchè 'na mamma nun po' fa la mamma e semo a crescita zero?

Perchè li Cristi in terra(li preti)ameno le creature(li regazzini)ner modo sbajato?

Perchè nun se capisce che li vecchi semo tutti noi domani(li fortunati che ce arriveno)?

LL'universo è troppo granne pe' le nostre piccole capocce pe' capì che ne semo parte!

LL'universo è quella cosa che ce tiene 'n grembo e che noi manco consideramo!

'Na scureggina de' ll'universo fa 'na catrastofe,ma noi semo troppo presuntuosi pe' capillo.

ED E' NE 'STI PARICOLARI MOMENTI CHE,TE RENDI CONTO,DE QUANTO SEI STRONXO!!!

E pensà che st'ova escheno dar cxlo delle galline,e fanno tanto discute,allora che se dovrebbe da di de certi stronxi che nascheno direttamente allo stato umano???

Ciao Grillo,er monno(mondo)è fatto d'abbondanza,er problema è che so' sempre li stessi a beneficianne!

Arrivederci e grazie.

Nando cosmico de Roma.

http://www.beppegrillo.it/2010/11/luovo_la_gallina_e_luniverso/index.html?s=n2010-11-07

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando ero studente,tanti anni fà,scoprii che un mio compagno era gay.cercai di riportalo sulla retta via(erano altri tempi).gli spiegai che vivevamo in un mondo inadatto a quelli come lui e che,quindi,avrebbe avuto una vita molto difficile.lui mi ascoltò poi mi disse:non posso darti torto però,nella tua analisi,non hai tenuto conto della mia natura:a me piace prenderlo dietro.è la stessa cosa con chi continua a votare i farabutti:c'è poco da fare.sanno come stanno le cose ma,è la loro natura.a loro piace prenderlo dietro.

vito asaro 20.10.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

... che dite ... ci prendiamo una pausa di qualche minuto ???

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=fSCEA1D86z0

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato 20.10.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, non posso trovarmi d'accordo!
Questa intervista mi fa capire che all'interno del movimento non si capisce bene quale sia la strada da percorrere in riferimento all'euro.
Si sa benissimo che il primo periodo sarà caratterizzato da sacrifici, ma la sovranità moneteria non si discute. Ridateci la Lira e la nostra dignità.

enrico corona, oristano Commentatore certificato 20.10.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----------- UN PICCOLO CHIARIMENTO ----------

Il pensiero di Grillo è chiaro: "Il futuro del M5S è sciogliersi. Quando noi avremo anziché il 20% dei consensi il 100%, quando i cittadini saranno diventati istituzioni, noi non avremo più senso".

http://www.huffingtonpost.it/2012/12/20/beppe-grillo-il-futuro-del-movimento-sciogliersi_n_2337031.html

Se si parte da questo concetto semplice ma chiaro si capiscono tante cose... Grillo vorrebbe mandare "tutti a casa" per ripulire il parlamento. Solo dopo si tornerebbe a parlare di destra e sinistra. Di conseguenza anche i temi che sono "divisivi" (come l'immigrazione e anche la piattaforma) vanno tenuti da parte.

Secondo me c'è solo un problema nel ragionamento di G&C. Non essendoci una linea ben chiara e con tutti i media contro, il M5S rischia di apparire solo come un movimento qualunquista, per cui difficilmente riuscirà a superare l'attuale soglia di consensi. C'è gente che non sopporta più i loschi figuri che ci governano, eppure preferiscono l'astensione al "qualunquismo" del M5S.

A mio parere il M5S dovrebbe mettere da parte l'opzione "dissoluzione". Per mandare "tutti a casa" servirebbe l'appoggio di un movimento di sinistra (ancora una volta le colpe sono da ricercare a sinistra). Se nascesse un movimento di sinistra, con i vari Rodotà, Zagrebelsky, Imposimato, Landini, e forse anche Civati e Puppato (così da strappare voti al PD ed avere anche una piattaforma già funzionante - quella della Puppato) i due movimenti potrebbero uscire dal "qualunquismo" e rivolgersi in maniera più diretta al proprio elettorato. A destra dopo l'uscita di scena del nano si aprirà una voragine, e se il M5S avrà la libertà di prendere posizioni più vicine alla destra (senza dover fare l'equilibrista) potrebbe anche intercettarlo. A sinistra, un nuovo movimento potrebbe pescare tra gli astensionisti, strappare voti al PD e ai partitini pseudo-comunisti.

Ma come al solito a sinistra dormono!

Mago Merlino 20.10.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X GRETHE
In Sua mancanza,
solo l'essere migliore,
lascia colà sul blog un vuoto.
Bentornata Grandissima!!! Grethe

Morena ., ferrara Commentatore certificato 20.10.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono per niente d'accordo. da un punto do vista sostanziale e da un punto di vista storico. Quello che si paventa nell'articolo sarà razzismo, xenofobia, revanscismo, ma non è ancora fascimo.
Il Fascismo è invece un collegamente organico e totale di una Dittatura conla Politica, con lo Stato, la Magistratura, la Polizia, l'Esercito e tutta la Burocrazia in genere. E i Fascismi, se hanno bisogno delle avanguardie per nascere, hanno poi bisogno di eliminarle per esistere. Ricordate le SA e la notte dei lunghi coltelli? Molto più temibile quello che esiste in Italia (forse non ha mai cessato di esistere nemmeno dopo la guerra) La Burocrazia è divenuta un cancro che blocca la vita della Nazione e ha più potere della Politica (per colpa di quest'ultima,naturalmente) Ora, pensare di eliminare la vecchia Politica strumentalizzando temporaneamente la mostruosa macchina kafkiana, è un'illusione degna degli ingenui e degli sprovveduti. Il mostro alla fine si mangerà tutti.

giuseppe 20.10.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Ogni cosa voluta dal popolo non la definirei pericolosa, ma al massimo "veicolata".

Il popolo è questo, anche quando è informato non conosce i dettagli del palazzo, quelli da cui purtroppo scaturisce lo stile di vita dei cittadini.

Se si fa riferimento agli anni 30 della Germania bisogna prima capire come era ridotto il suo popolo.
(Naturalmente voglio solo evidenziare la politica economica e monetaria di quel momento che diede ossigeno ad un popolo ridotto allo stremo).

Angelo Jansen 20.10.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento

..mafia, n'drangheta, camorra, corruzione, liquidazioni da capogiro a managers pubblici, vitalizi, pensioni da 90.000 euro mese, finanziamento ai partiti, evasione fiscale ad alto livello, svuotamento di aziende con passivi pari a buchi neri del tipo stellare, clientele, sperperi pubblici,sperperi politici,evasioni fiscali delle slot,interessi passivi sul debito..oltre certamente ad anche politiche monetarie vincolanti (che non ho mai escluso)..ma che seocndo me sono secondarie.
In pratica un casino di gente che non fa un cazzo.
Neanche se uno mi si presenta con dieci lauree in economia mi convince....che i fattori da me elencati in prima battuta..sono ininfluenti in una economia di una nazione.Ma chi mantiene tutta stà gente che non fa un cazzo????
Non approvo chi sostiene altri punti di vista,
anche se possono pensarla diversamente.

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 20.10.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

POLITICA ITALIANA.
Ciò che la nostra politica non fa: non attua una seria politica industriale, non raddoppia la Salerno-Reggio Calabria, non riduce né le tasse e né la spesa pubblica, non elimina la camorra dal business dei rifiuti, non fa pagare le tasse universitarie ai figli dei ricchi, non fa ripartire l’economia, non separa le carriere dei magistrati, non costruisce carceri nuove, non abolisce le Province, non introduce la meritocrazia dov’è è necessario, non disbosca la foresta delle leggi, non cancella le incrostazioni oligarchiche in tutto l'apparato statale e parastatale, non vara una nuova legge elettorale, non riduce gli stipendi ed il numero dei deputati. La nave galleggia su un mare tempestoso, dov’è scontato il naufragio. AMEN.

Giuseppe C. Budetta 20.10.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Fossimo in un GOLD Standard (= io vado in banca con un biglietto da x euro e posso richiedere che mi diano il controvalore in oro) noi italiani con l'oro che ufficialmente abbiamo (non mi risulta che voi grillini vi siate mai interessati della cosa, forse pensaste che i cinesi e i russi, che continuano ad accumulare oro , o i tedeschi, che hanno rischiesto indietro il loro oro, siano dei deficienti) non saremmo ridotti come siamo.

Per favore, informatevi. O fate schifo come gli altri venduti che ci hanno distrutti, grazie ALL'ABOLIZIONE DEL GOLD STANDARD!

NIk 20.10.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Domanda:

Ma quanti sono in Italia gli istituti di previdenza pubblica e privata?

Visto che la gran parte degli enti statali et similari sono passati tutti sotto la "tutela" dell'Inps...esistono ancora istituti privati che si occupano della previdenza dei liberi professionisti (notai, avvocati, commercialisti, ecc..) oppure sono stati assorbiti anche questi nel mare magnum della "Previdenza" nazionale?
E se no, come sono le loro casse e le loro caratteristiche?

Hanno anche loro la stessa normativa o.....?

p.s. non lo so, ma mi piacerebbe sapere fino a che punto sono giunte le differenze e le uguaglianze....
io però un dubbio ce l'ho..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 20.10.13 18:10| 
 |
Rispondi al commento

@Ezio b
La Germania non ha perso nessuna sovranità monetaria in quesnto ha imposto la sua monte a tutti gli altri...l'euro è il marco con un aaltro nome, mi dispiace che non te ne sei accorto.
Non per nulla la Germania è praticamente l'unico paese europeo ad aver tratto vantaggi dall'euro anche per una politica economica mercantilista fatta in violazione dei trattati.

diego r., Roma Commentatore certificato 20.10.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siamo semi? Quale GOLD Standard? Ci fosse il gold standard l'economia mondiale non sarebbe ridotta com'è. NOn fate disinformazione!!!! Il GOLD standard è morto con Nixon e, purtroppo per noi, non è mai risorto . Ma volete decidervi a studiare un poca di economia non keynesiana, per favore?
Sennò siete come gli altri.... :-(

NIk 20.10.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia...ovvero...il Paese degli Azzeccagarbugli.(parte II)

In qualsiasi ALTRA NAZIONE DEL MONDO di livello poco poco superiore a quello della nostra, un parlamentare dopo un grado di giudizio che LO CONDANNA si toglierebbe DALLE PALLE...e andrebbe a nascondersi in una caverna in attesa del giudizio finale.

In Italia c'è un PARLAMENTARE condannato PERFINO IN TERZO GRADO di giudizio, l'ULTIMO PREVISTO DAL SISTEMA GIUDIZIARIO e NON SOLO NON SI E' ANCORA TOLTO DAI COGLIONI...ma gli si permette di gestire ancora POTERE!.

E va bene...diamo anche per buono (ma secondo me NON LO E')che prima di cacciarlo a PEDATE NEL CULO (pedate 'politiche' ci mancherebbe...)si dovesse pure aspettare che la corte d'appello si pronunciasse sul "minimo uno, massimo tre" anni di interdizione DAI PUBBLICI UFFICI...

MA ORA CHE QUELLA INTERDIZIONE E' ARRIVATA, CAZZO...CHE CI FA ANCORA AL SENATO DELLA REPUBBLICA UN DELINQUENTE PREGIUDICATO???

DI QUESTO SIAMO DEGNI NOI ITALIANI???

DI ESSERE AMMINISTRATI DA DELINQUENTI???????

iN UN PAESE POCO POCO CIVILE E DI MEDIA INTELLIGENZA,5 minuti dopo la sentenza (che ricordo è GIA' ESECUTIVA!!!A PRESCINDERE dal deposito delle motivazioni) chi di dovere DOVREBBE AVERGLI GIA' RITIRATO LA TESSERA DA PARLAMENTARE E ACCOMPAGNATO ALLA PORTA SENZA TANTI COMPLIMENTI...

Via questo...avanti un altro!

Ma si sa...siamo INVECE nel Paese degli AZZECCAGARBUGLI...e un certo avvocato ha già deciso di fare ricorso...

Ma approfittando dell'interregno' di mancanza di sto ricorso...NON SI POTREBBE FAR VALERE LA SENTENZA ORMAI NON PIU' DEFINITIVA...MA DEFINITIVISSIMA!??????????

Ma che ci volete fare...

Siamo solo un paese DEGNO della Farfalla di belen.

Inutile chiedere di più.

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno scrisse:

"Dobbiamo in primis recuperare allo Stato la Sovranità monetaria senza la quale nessun politico può far nulla per i cittadini...."

Se quello che dici è vero... me lo sai spiegare per quale misterioso motivo la Germania, che ha perso la sovranità monetaria esattamente come noi, sta andando a gonfie vele?

La verità vera è che la sovranità monetaria serve alle nazioni di merda come l' Italia, con gente di merda come gli italiani, governata da politici di merda (che non sono marziani, ma sono solo e soltanto la espressione della gente di merda che li ha eletti) per sopperire a situazioni di merda stampando cartamoneta. Ma è un palliativo, non una cura.

Se avessimo sfruttato l' occasione dell' euro per crescere e diventare quello che non siamo, cioè gente seria come i tedeschi, ora saremmo a posto e non staremmo qui a discutere di sovranità monetaria e di euro si o euro no.

ezio b., genova Commentatore certificato 20.10.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In fondo l'Empasse attuale dipende , a livello nazionale dallo scollamento di una FAglia riferibile alle forniture Pubbliche di Motori, Aviomobili, Mezzi, etc, alla luce delle ultime Vicende Giudiziarie di un Personaggio Comico, per le masse, ma non per gl'Investitori e le Borse.
Ovvio che i NArcos possan Supplire al Disagio, incondizionatamente, ma or diventa sempre piu' Imbarazzante e Complesso.
TYriangolazioni, Fallimenti di Monti e PAcchi a Siena e non , difficilmente Garantiscono Pecunie Giuste al Tempo Giusto nel Settore Pubblico.
Una Macchina che ha Bisogno di Benzina all0'0Inizio di un Viaggio, per non finir con LApo a Chieder un PAssaggio alla Pula di PAttugliamento.
Ergo, Torino ha un po' di Frizione con Milano.
I MOnti smontano,rimontano, Tramontano .
Arriva un a PAssera, anzi no.
Alla fine , Roma indice una Kermesse per InZuppare i No TAv e Nobilitar la MAfia al CAntiere.
DAvvero un abella Bolgia, mentre le Ferie d'Agosto, in FAbbrica, devon ancor Finire.
TAnte FAmiglie han trovato i CAncelli chiusi, il mese scorso e per quanto faccian: sesamo tutte le MAttine, non s'Aprn ne trovan i Semini del tale, sul PAne.
PAne al PAne, Pene al Pene: o con l'Italia o con Berlusconi.

BAsta MAfia: ci Osserva la GAlassia e Ride, Piange, fa CApriole, il Tifo...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.10.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre tra la popolazione italiana si fa sempre più' evidente la truffa Unione Europea , con la Boldrini e la keieng si fa sempre più aperta la strada di accesso nel nostro paese di emigranti mentre i nostri giovani concittadini sono costretti ad emigrare o a suicidarsi in silenzio per non disturbare.Sul piano politico questa benevolenza verso gli emigranti nasconde come sempre logiche criminali che mirano al consenso più Europa visto appunto che gli italiani hanno compreso là truffa.Ciò porterà necessariamente prossimamente a scontri sociali che è ciò che desiderano per distrarre le attenzioni .Bisogna assolutamente fermare questo loro obbiettivo.

Enrico de angelis 20.10.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Certo
Chi comanda
Non è disposto a fare distinzioni poetiche
Il pensiero come l'oceano
Non lo puoi bloccare
Non lo puoi recintare
Così stanno bruciando il mare
Così stanno uccidendo il mare
Così stanno umiliando il mare
Così stanno piegando il mare

http://www.youtube.com/watch?v=5i8MD1iQkLI

Daniela M. Commentatore certificato 20.10.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

@ tupacamaru : Dimenticavo...con le offese dimostri solo la tua bassezza.
Se quando ti guardi allo specchio...non vedi nulla...
..non ti prouccupare è tutto normale.

Sei tu ad aver bisogno di studiare ..noi io.
Ciao mostardone..mi sembra di aver a che fare con un cotechino.

Eposmail ,. Commentatore certificato 20.10.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

L'euro ci ha portato al disastro e la retorica del “siamo in crisi per colpa nostra che siamo spendaccioni” è veicolata in questi ultimi anni proprio dal potere che nell'euro ci ha trascinato...Monti prima e Letta poi, continuano a dirci che il problema è la spesa pubblica (o la corruzione o l’evasione fiscale…ve le ricordate tutte le filippiche montiane sugli evasori fiscali con tanto di spot televisivi?…).Queste tesi “euriste” sono ahimè di facile presa “popolare”, chi di noi infatti non si incazza sentendo degli sprechi o delle ruberie? Il paradosso è che chi si oppone a questa visione indicando nella sovranità monetaria la causa della nostra crisi invece passa per “demagogo”…in realtà è molto più semplice e demagogico gridare quanto siamo brutti sporchi cattivi e spendaccioni piuttosto che dire "gli squilibri macroeconomici generati da un'area valutaria non ottimale hanno innescato l'esplosione delle bolle e dell'indebitamento privato"...
Gli sprechi e le ruberie naturalmente esistono ma la spesa pubblica italiana non è la causa della nostra crisi. l’Italia spende in media come gli altri paesi europei anzi al netto degli interessi sul debito spendiamo molto meno degli altri tanto che negli ultimi 20 anni abbiamo accumulato qualcosa come 750 miliardi di surplus primario! Tutti soldi dei cittadini che sono stati divorati dalla rendita finanziaria...I CITTADINI ITALIANI NEGLI ULTIMI 20 ANNI HANNO VISSUTO AL DI SOTTO DELLE LORO POSSIBILITA' PER SCELTE MONETARIE ASSURDE DETTATE DAL DOGMA IDEOLOGICO SECONDO CUI LA TUTELA DELLA FINANZA SIA DI PER SE BENEFICA PER L'ECONOMIA, teoria che si è rivelata FALSA.750 miliardi finiti nelle rendite finanziarie ecco il risultato,con l'aggravante che sino al 1999 si trattava di rendite "interne" ora questi soldi, grazie all'euro e all'internazionalizzazione del nostro debito partono direttamente fuori dall'Italia..Un DISASTRO di cui qualcuno un giorno dovrà rispondere, dato che l'euro è comunque destinato al collasso

diego r., Roma Commentatore certificato 20.10.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa poteva rendere l'artista così preoccupato?
L'esser errante senza troppi vincoli e padroni
doveva fargli credere che il futuro è sempre migliore

Invece no, non era questa la sua sensazione
Colori precisi e accesi, scalpelli forti e profondi
accordi dissonanti ad amplificare la crescente tensione

L'artista conosceva il mondo, aveva girato abbastanza
Niente tornava però in quella nuova sensazione
dove una nuova, bassa vibrazione era sempre più presente

E ritrovate immagini riempivano la sua mente
Il suo respiro affannoso a scandire diversamente il Tempo
e sempre le stesse urla mute in quel rivissuto isolamento

L'errante si guarda attorno con occhi feriti
Vorrebbe uscire da questa ritrovata claustrofobia
ma già sa che nessun luogo lo potrebbe oramai rincuorare

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 20.10.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia...ovvero...il Paese degli Azzeccagarbugli.(parte I)

Da WIKIPEDIA:

"Viene chiamato così dai popolani per la sua capacità di sottrarre dai guai, non del tutto onestamente, le persone.

Spesso e volentieri aiuta i Bravi, poiché, come don Abbondio, preferisce stare dalla parte del più forte, per evitare una brutta fine.

Renzo Tramaglino giunge da lui, nel capitolo III, per chiedere se ci fosse una grida (Legge...ndr)che avrebbe condannato don Rodrigo, ma lui sentendo nominare il POTENTE SIGNORE, respinge Renzo perché non avrebbe potuto contrastare la sua potente autorità.

Egli rappresenta quindi un uomo la cui COSCIENZA MESCHINA è ASSERVITA agli interessi dei potenti.

Compare anche nel capitolo quinto quando fra Cristoforo va al palazzotto di don Rodrigo e lo trova fra gli invitati al banchetto che si sta tenendo a casa appunto di Berlus...ops..don Rodrigo.

Apparentemente, è un uomo di legge molto erudito, e nel suo studio è presente una notevole quantità di libri, il cui ruolo principale, però, è quello di elementi decorativi piuttosto che di materiale di studio.

Il suo tavolo invece è cosparso di fogli che impressionano gli abitanti del paese che vi si recano.

Fisicamente è definito dal Manzoni come un uomo di media età, alto, asciutto,(...)

Porta una toga che funge da veste da camera. Questa descrizione mette in luce una connotazione negativa e allo stesso tempo ridicola dell'avvocato.

Il suo nome Azzeccagarbugli è dovuto al fatto che «azzeccare» significa "indovinare" e «garbugli» "cose non giuste" , quindi: Indovinare cose non giuste.

...

Ogni riferimento a Ghedini è puramente casuale...(forse)...

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOVRANITA'! NO EURO!

Nunzia Rosmini Commentatore certificato 20.10.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

@ tupacamaru : certo che l'ho detto io che una moneta è un elemento neutro.
Se fosse come dici tu..sul pianeta ogni paese si stamperebbe una moneta..congeniale..e risolverebbe tutti i suoi problemi.
Ma così non è.
La moneta in sè non vale nulla se non ha un corrispettivo riferimento alla ricchezza economico politica, prodotta dalla nazione stessa.
Per volere dei nostri vecchi politici..noi abbiamo dovuto accettare delle regole..economiche a livello europeo....che per il nostro modo di fare politica ed economia...ci porteranno alla rovina.
Siamo noi a non tenere il passo....degli altri, e non vicevrsa.
E gli altri ci marciano.
Non escludo che la fuoriuscita dall'euro possa essere la soluzione per noi.
Ma prima di batter i pugni sul tavolo europeo..dobbiamo almeno dimostrare di esser virtuosi...e non figli di buona donna..dobbiamo cancellare i privilegi di altri...che ci distruggono ..prima di ogni altra cosa.
Poi usciamo dall'europa.
Il carro dietro ai buoi...non davanti.

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 20.10.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piu' che un Governo dalla Maggioranza "Allargata", mi pare Allagata.

Vedi cosa succede ad Allargar Troppo?
;)

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.10.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Tante belle Teorie ma la realta' è che la MAfia non puo' metter in GAlera il CApoFamiglia.
Per lei è una Questione d'Onore.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.10.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Paolo B
L'hai scritto tu: “Una divisa monetaria ..è un elemento NEUTRO”.
E questa è una emerita cazzata. Ora, non spostare l'argomento sulla questione del cambio lira/euro, cosa di cui non ho minimamente parlato. Resta il fatto che quel rapporto di cambio resterà tale perché è un rapporto di cambio fisso, dovuto all'aver adottato l'euro, capito ignorante che non sei altro!
Studia, studia, studia!!!

tupacamaru 20.10.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete benissimo che l'unica soluzione per l'Italia è l'uscita dall'euro e il ritorno alla sovranità monetaria.

Meglio ancora applicando il programma economico ME-MMT di Warren Mosler

Gia lo sapete ma non lo volete applicare, perchè?

Gianluca N. Commentatore certificato 20.10.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad esser troopo Buoni, in Italia, si finisce come Lea GArofalo.
Ad esserlo meno, assai, assai, assai, assai, assai,
meno, assai, assai, assai, assai, assai,assai, meno, assai, assai, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,meno, assai, assai, assai, assai, assai,
di meno, qualche Presidenza te la Trovano.

Vero Articolo di Merda del Codice Rocco?

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.10.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

X rino lagomarino
Che tu sia un millantatore di competenze che non hai, pare evidente a tutti!
Chi studia economia, caro ignorante, sa benissimo che i problemi non si risolvono con le metafore.
Per quanto riguarda Keynes, giusto per scendere al tuo livello, ti risponderò: “Se Keynes sta all'economia come Copernico sta alla fisica moderna, allora tu hai raggiunto un livello di intelligenza paragonabile a come l'Ameba sta all'evoluzione degli esseri viventi.

tupacamaru 20.10.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

@ tupacamaru ...caro il mio , prima di offendere cerca di venire fuori dalla camera dei salami...perchè certamente sei un salame.
Non è mago zurlì che ha trasformato il prezzo di un bene che costava 70.000 lire in breve tempo in 70 euro, ne la germania ne le politiche monetarie..CHIARO????.Se abbiamo mille rogne debiti compresi non è colpa di altre nazioni..rendo l'idea?
Questo è per darti il metro di misura di chi sono gli italiani...
Tu credi di saperla lunga vero ? ...mi fai sorridere.
L'italia prima di piangere e dar colpa agli altri...si guardi bene in casa ..che ne ha del lavoro da fare.
Le persone che offendono come te ...sono le prime ad avere il cervello molto ridotto...sono le prime a non portar da nessuna parte.
Sparare cazzate?????? ma tu dove vivi ?
Sul pianeta papalla ?????
Cerca di impiegare meglio il tuo tempo...magari con una donna....chi ha dei problemi come te...e crede di aver la verità in tasca....non può trovare aiuto sul blog.
Io non sono un medico....e non posso esserti d'aiuto.
Forse qualcuno ...magari con pazienza lo trovi.
Sei solo un mandolone.....
Caro amico (si fa per dire )
certamente non sei nato ieri...ma nemmeno io.
Quando fai pipì nel vasetto...cerca di centrarlo e non farla fuori,
altrimenti..poi qualcuno ( e non tu ) deve pulire.
Ciao ..mostardone.

Paolo B.


Eposmail ,. Commentatore certificato 20.10.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per il blog, molto interessante. Non commento la modest proposal perche` non la conosco, ma a giudicare dalla qualita` del blog so gia` che la trovero` interessante e condivisibile.

Posso fare un commento sull'analisi della crisi finanziaria e la relazione tra sistema bancario e governo di un paese e della europa. Innanzi tutto mi pare che la conclusione sia corretta: le banche sono state protette rispetto ai cittadini che pagano le tasse. Questo risultato e` stato perseguito piu` marcatamente da alcuni paesi. Questo e` dipeso essenzialmente da due fattori: 1) l'efficienza del Paese nel difendere propri interessi e posizioni nelle istitutzioni EU (la nostra e` debole, quella degli UK e` massima, i tedeschi sono a meta` della scala) 2) l'influenza delle banche all'interno del paese rispetto ad altri poteri (in Germania i banchieri sono molto piu` influenti degli industriali, in UK il settore finanziario domina il paese, anche da noi le banche estendono la loro influenza al di fuori del settore finanziario ma il sistema paese e` cosi` inefficiente (vedi punto 1) che i loro interessi sono debolmente rappresentati fuori d'Italia.)

Credo inoltre che, dato il sistema finanziario mondiale, gli eventi sono stati conseguenziali ed erano prevedibili. E` sulle regole del sistema governo/finanza/economia che si deve ora agire. Lo si puo` fare in vari modi, proponendo:
1) un sistema mondiale basato su principi almeno in parte diversi da quelli che ispirano il sistema attuale: La PROPOSTA UTOPICA;
2) una riforma sostanziale del solo sistema europeo, l'unico che noi europei possiamo veramente determinare, che includa una revisione della EU su base molto piu` politica e democratica di oggi: La PROPOSTA AMBIZIOSA;
3) una riforma dall'interno delle istituzioni europee: La PROPOSTA MODESTA;
4) un semplice aggiornamento delle regole del sistema finanziario: la PROPOSTA CONSERVATIVA.

Il mio cuore e` con proposte tipo 1) ma sono sogni utopici; la mia mente guarda a 2) e 3).

Fa Rossi Commentatore certificato 20.10.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Noi rispettiamo le sentenze però...
Noi rispettiamo le sentenze però...
Noi rispettiamo le sentenze però...
Noi rispettiamo le sentenze però...

Poi sento questa frase ripetuta alla nausea :

...si dovranno assumere le proprie responsabilità..
...ognuno si assume le proprie responsabilità..
...che si assumano le proprie responsabilità..

Qualcuno ha mai pagato per i danni che hanno fatto negli ultimi 20anni!


Basta con tutte queste parole vuote ed insignificanti!

Basta Basta Basta Basta Basta Basta Basta Basta con queste parole !

john buatti Commentatore certificato 20.10.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

'Sto professore greco la spara grossa quando sconsiglia l'uscita dall'Euro! Ci sono fior fiore di economisti(alcuni dei quali pure premi Nobel!)che dicono che quella e'l'unica speranza di salvezza.Consultate il blog di Messori-Byoblu se non mi credete.Sono convinto che sia in malafede,prezzolato dalla Massoneria! Fine immediata delle politiche di austerity,Banche Centrali Nazionali prestatrici di ultima istanza,valute nazionali deboli che rilancerebbero la competitivita',ecc. sarebbero un turbo per economie(e PIL)di quei Paesi che mandassero a cagare l'Euro(e l'UE)! La vera tragedia sarebbe per la Germania che si troverebbe messa fuori mercato da un super Marco! I prodotti dei paesi EX-Euro sarebbero cosi'convenienti e quelli tedeschi cosi' cari che le industrie tedesche andrebbero in fallimento una dopo l'altra come nel Domino e la Germania finirebbe in bancarotta! Ecco perche'si corrompe il professorino di turno per spaventare gli ingenui.La sua idea di ricorrere al diritto di veto e'pura utopia:anche la Germania e gli altri Paesi suoi amici farebbero altrettanto verso quelle misure atte ad allentare rigore ed austerity.Insomma,si finirebbe in una situazione di stallo da veti incrociati(come assai spesso abbiamo visto all'ONU su altre faccende).Anche questa e'uno"specchietto per le allodole"!Quanto ai fantasmi di destra,in questa battaglia contro i poteri occulti che si celano dietro l'UE,non dobbiamo fare troppo gli schizzinosi:qualsiasi alleato e'utile.Anch gli anglo-americani,nella II guerra mondiale non esitarono ad allearsi con l'URSS di Stalin(che pur aveva massacrato molta piu'gente dei nazisti)pur di vincere.Oggi come allora la posta in gioco e'troppo importante:stiamo parlando della nostra stessa sopravvivenza,di quella dei nostri figli e edlla nostra societa'!!!In questi casi,"il fine giustifica i mezzi"!

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 20.10.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Yanis Varoufakis argomenta a 180 gradi sulla crisi
dell'Eurozona e dice cose sostanzialmente
corrette.L'altra metà dell'angolo giro resta
sommersa e consiste nell'aver minimizzato la
responsabilità politica delle sinistre europeiste.

Sembra quasi che i rappresentanti politici
italiani, greci, spagnoli ecc.che prepararono a
suo tempo l'adesione all'Euro, siano stati
raggirati a loro insaputa,presi in trappola da
ANONIME entità occulte. Cioè tende a
giustificarli: più imbecilli che complici,insomma.

Io, invece, credo che conoscessero benissimo le
lobbies finanziarie internazionali alle quali
hanno permesso di intromettersi,sempre più
strettamente,con la politica degli stati. Sono
stati PAVIDI e OPPORTUNISTI, hanno scelto di
favorire il potere economico e capitalistico di
gruppi privati a discapito della tutela dei
cittadini.

Che gli Stati cosiddetti 'piigs', ai quali
appartiene anche l'Italia,decidano di abbandonare
l'EURO oppure NO,non è un fattore risolutivo dei
problemi economici.PRIMA,occorre delegittimare,o
cacciare a calci in kulo(più prosaico),l'attuale
classe politica(destra e sinistra) che ha causato
il tracollo.

O credete che,ritornando alla lira,alla dracma,
alla peseta, non troverebbero il modo di rapinarci
e di favorire i soliti 'cartelli'capitalistici?I
Parlamenti nazionali devono essere prima RESETTATI
e occupati da comitati di cittadini, poi si vedrà.


a) Per capire l'Italia bisogna affidarsi spesso ai messaggi subliminali
è vero, capire il senso di frasi e molte parole ti fa evitare diversi mali
anche se nel frattempo molti s'impiccano per strada, in miseria sui pali
metti per esempio che cosa i Vertici hanno inventato solo per noi
In questo aumentato divario che ci fa sembrare solo tanti muti buoi
col giogo al collo, diritti negati a quasi tutta la gente, ma non ai Suoi

Equitalia si chiama questa nuova invenzione, ma che grande trovata!
Non c'è parola migliore per negare i diritti, anche se sembra un colpo di fata
ma cosa c'è di equo quando la vita ci viene depredata da un Grande Pirata?
Si chiama Stato costui, che brama un compenso per chiudere falle profonde
ma lo vediamo ogni giorno, come questo stato barcolla sempre di più in alte onde
e poco importa se per vivere con semplicità ti tocca fare un'impresa sulle Ande

Equo non equo, diritti negati, nessuna assoluzione per i debiti non pagati
eppure la crisi è ben evidente, i problemi dovrebbero essere un po patteggiati
oramai sono tanti alla fame in questo Stato, riempito solo di lontani immigrati
ma non gli importa proprio un bel niente, meglio puntare su chi ha reddito fisso
entrate sicure, anche se sporche nel modo, tanto è così facile con un popolo fesso
Chi ha troppo rimane nel troppo, chi aveva poco non vede un bel niente adesso

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 20.10.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Fermati, o Sole!"
Nell'esigenza di rispolverare i miei studi di economia politica, suddivisa in macro e micro economia, che a suo tempo mi fecero palpitare come quando ti rendi conto di essere entrato nell'occhio del ciclone, nella rivelazione folgorante del perché di tutte le cose, per via di potere valutare scelte fondamentali sulla mia futura salute economica, mi sono reso definitivamente conto che ognuno ha il so meste'. Un po' come quando hai il mal di pancia e vai dal medico non credo che ti debba sentire perduto se non sei laureato in medicina. Mi sono finalmente reso conto cioè che se mi cade una mela in testa ciò avviene a prescindere che un certo Newton ne abbia ricavato una legge o che questa, e qui sta il punto, mi possa risparmiare di beccarne un'altra. Se perseverare è diabolico ho comunque fatto le mie ricerche sugli effetti di una uscita dall'Euro dei paesi del sud Europa. Sfido chiunque a non trovare su 100 previsioni scientifiche 50 che dicano che sarebbe una catastrofe di portata addirittura mondiale e 50 che invece affermino che sarebbe un toccasana generale soprattutto per l'Italia. Preso infine dallo scoramento che trovandomi un domani nella necessità dal Blog di Beppe e Casaleggio di dover decidere a quale faccia della moneta abbinare la mia sorte, possa anche buttare la moneta e scappare a Honolulu, ho deciso che per ora le Hawai sono ancora lontane e poi perchè dovrei andare a finire proprio lì invece chessò a Tenerife?
Ecco che appunto questo potere decisionale finalmente ritrovato mi porge un altro spunto di riflessione su le basi fondamentali dell'economia: l'offerta e la domanda.
Se Keynes sta all'economia come Copernico alla fisica e cioè un tantino superato, perchéio non posso ritornare a sentirmi tolemaicamente al centro dell'universo?
Voglio dire che se posso scegliere tra un'offerta e una domanda... chi può sapere a priori che cosa sceglierò? Che domanda farò, che offerta troverò? “Tra un fiore colto e l'altro donato...”

rino lagomarino Commentatore certificato 20.10.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Per risolvere il problema occorre che il M5S vada al governo, visto che è l'unico che si sta interessando dei problemi del paese anche abbandonando per ora parte del programma ( TAV , inceneritori ) e pretenda in ogni modo che si facciano gli EUROBOND altrimenti si fa saltare l'Euro con buona pace della Merkel che avrà a quel punto dei seri problemi.
Mi piacerebbe che questo fosse il punto 1° del programma 5 Stelle.
perché se non lo avete capito se continuiamo così per un altro anno saremo defunti.! Ormai siamo all'emergenza e questi disgraziati che ci governano stanno pensando a depredare gli ultimi risparmi degli contribuenti Italiani. che ormai stanno finendo.

Dino ., Bolotana Commentatore certificato 20.10.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo l'euro non è una moneta "come un'altra", l'euro non è semplicemente "un'altra moneta"...il problema è che l'euro è UN'AGGANCIO VALUTARIO, cosa un po' diversa.
Con l'euro noi abbiamo adottato di fatto UNA MONETA STRANIERA, ovvero una moneta su cui il governo italiano, espressione del parlamento italiano, espressione della volontà popolare NON HA ALCUN CONTROLLO.
Il governo italiano non puo' decidere di alzare o abbassare il costo del denaro, non puo' decidere se attuare una politica di rilancio ( con quali soldi?), non puo' decidere se sia giusto o meno in una fase recessiva tenere l'inflazione agganciata al 1%, non puo' decidere dello statuto e del ruolo della banca centrale che emette la moneta dello stato.
No, non è solo una moneta, l'euro è un progetto autoritario antidemocratico che impone a tutti i governi politiche liberiste di tutela degli interessi finanziari a scapito dell'economia reale.
Finché l'economia va bene da sola e se si vince la guerra della concorrenza ( deprimendo i salari interni come ha fatto la Germania) va tutto bene ma se per caso l'economia non tira o arriva uno shpck esterno (tipo crisi subprimes) o se per caso, per le peculiarità economiche di un paese, si accumulano differenziali di inflazione l'euro si rivela una TRAPPOLA MORTALE.
L'Italia per il suo tessuto produttivo fatto di piccole imprese e piccoli commerci HA SEMPRE AVUTO PIU' INFLAZIONE DELLA GERMANIA, questa semplice constatazione avrebbe dovuto metterci in guardia dal pericolo eurista, se solo fossimo stati chiamati a dare un parere...
REFERENDUM!

diego r., Roma Commentatore certificato 20.10.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crisi dell'economia europea ha le stesse cause delle crisi economiche di tutti gli altri paesi e della crisi economica mondiale: la caduta tendenziale del tasso di profitto e quindi la finanziarizzazione dell'economia. E, per effetto della globalizzazione, che non consente di scaricare la crisi su altri paesi ma solo sui popoli di tutti i paesi, quella attuale è la crisi finale del capitalismo. Era prevedibile e prevista. È dunque (paradossalmente) una crisi di profitto (che deriva dal pluslavoro). Nel senso che non si riesce più a trarre profitto dall'investimento produttivo di tutti i profitti precedenti. Il mezzo fondamentale per realizzare questi profitti prima e la speculazione poi è la moneta a corso legale. L'unico modo per superare questa crisi è l'abolizione della moneta a corso legale con una nuova moneta mondiale del lavoro, con limite massimo di emissione, da distribuire in parti uguali fra tutti gli abitanti del pianeta. Non un'altra moneta di stato, quindi, ma una nuova moneta dei popoli: Dhana (www.dhana.org). È l'unico modo per cambiare davvero senza violenza.

Carlos Huerta Commentatore certificato 20.10.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra che questo Greco NON abbia capito proprio nulla, al massimo ha sfiorato la VERA ENTITA' di quanto è successo.
Soprattutto, citando il disastro del 1929 in America ha dimenticato di dire che il disastro non è stato creato dai due giorni della Borsa del 1928 e del 1929, MA LA DISASTROSA POLITICA ECONOMICA CHE HOOVER FECE PER 4 ANNI!!!!!!!!!!!!! LA STESSA POLITICA ECONOMICA DELLA MERKEL!!!!!!!!!!!
SOPRATTUTTO SI E' DIMENTICATO DI DIRE CHE L'AMERICA E' USCITA DALLA CRISI IN MENO DI 3 ANNI GRAZIE ALLE POLITICHE DI ROOSEVELT ...
Ma che state a intervistare gente di questo tipo che non sa un c...o e non capisce un ca..o ...
altro che collasso delle economie ad uscire dall'euro ... dall'euro si esce in 6 mesi non in 8-10 anni .... ma dove l'avete trovato questo impostore????
E' per caso uno di quegli economisti che ha consigliato Bill Clinton di fare la deregulation????

Io credo che il blog farebbe bene a intervistre gente che sa quello che dice e che ha una visione dei fatti più allargata di questo ... ma MOLTO più allargata perchè averla un pò più allargata sono capaci TUTTI ...
ASCOLTATEMI ... NON DATE AASCOLTO A QUESTO VENDUTO E RAGIONATE CON LA STORIA CHE SPIEGA BENISSIMO CHE QUESTA E' TUTTA UNA MANOVRA CHE E' PARTITA ANCORA NEL 1850 E PIAN PIANO STA RIMETTENDO SUL TRONO I "NUOVI RE E MONARCHI" DEL MONDO
OCCORRE PROCEDERE A UNA NUOVA RIVOLUZIONE FRANCESE ALTRIMENTI DA QUI NON SI ESCE PIU'
E ripeto, non intervistate questi falsi predicatori ...
Saluti
Aldo

Aldo Moro 20.10.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

X Paolo B
“Una divisa monetaria ..è un elemento NEUTRO”.
Cosa vuol dire neutro?
Vuol dire per caso che le politiche monetarie le ha inventate Mago Zurlì.
Vuol dire che i tassi d'interesse non contano e che dobbiamo lasciare ai privati il controllo dell'emissione monetaria?
Vuol dire che dobbiamo lasciare libere le banche di fare speculazione finanziaria?
Studia ignorante, prima di avventurarti a sparare cazzate!

tupacamaru 20.10.13 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Dai recenti scontri romani posso solo dedurre che:

-) come la storia c'insegna (terrorismo anni '70)
questi Black Blocks non esistono come forza "autonoma" e indipendente da certe "volontà" politiche.

-) che la politica è incapace di affrontare i veri problemi italiani ed europei per sostenere una già improbabile democrazia

-) che ancora una volta si deve leggere la realtà al contrario di quello che effettivamente accade nella realtà

-) che il Potere ("incolore" oramai per la complicità dei suoi vertici a 360° vuole a questo punto pigiare sull'acceleratore per giungere presto presto ad uno "Stato di Polizia"...

-) che.........................

Morale?

UNa Dittatura allargata, semplice no?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 20.10.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho viosto ieri il funerale della donna uccisa perché voleva proteggere la figlia dalla mafia, Lea è il nome, non ricordo adesso il suo cognome, il funerale a cui ha aprtecipato anche DOn Ciotti. Non ne posso più di vedere funerali di donne, con molte belle parole, questa donna era stata eroica, sapendo di rischiare la vita, avendo un marito camorrista. Ma la retorica dei funerali non la sopporto più, queste persone vanno aiutate e protette da vive, lo stesso vale per le vitime dello stalking, come la vittima di Delfino, ad esempio. E' sicuramente possibile proteggere le persone quando sono in vita. Basta con i pretesti, le scuse , le "competenze".

Nadia Zolezzi 20.10.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

grethe
mi ha ricordato una mia battaglia:))

@jorge mario

la vogliamo sciogliere cl ?

et trovandoci a ragionare su di loro una bella scomunica non ci farebbe una brutta figura:)

paoloest21 20.10.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uscire dall'Euro è una necessità.
Lo dice chi era in passato un europeista convinto e fautore della moneta unica.
E' una bruciante ammissione di sconfitta.
Uscire dall'euro non risolverà i problemi attuali dell'Italia. Il fatto è che non siamo un paese abbastanza serio ed organizzato per avere l'euro.
Dopo l'adozione dell'euro occorreva intraprendere una vasta azione di riforme per eliminare sprechi, pensioni d'oro, privilegi, caste/stipendi/prebende, auto blu, costi unificati per la sanità pubblica, clientele, "consulenze", burocrazie inutili come le regioni, finanziamenti pubblici ai partiti, eccetera eccetera eccetera. Occorreva investire nella scuola e Università.
Occorreva avere una vera politica industriale.
Occorreva aumentare il senso civico e la cultura/istruzione degli italiani. Insomma occorreva avvicinarci, per lo meno, al modus vivendi, etica e pragmatismo di Germania e simili.
Uscire dall'euro non risolverà quanto sopra, purtroppo non ne siamo stati capaci dall'introduzione dell'Euro in avanti, ma consentirà invece di svalutare la moneta ed andare avanti in modo non virtuoso, ma di andare avanti comunque.
Così è stato fatto dal dopoguerra fino all'avvento dell'Euro.
Perdonate l'amarezza e lo scetticismo ma per ora la penso così.

Marco Scalisi 20.10.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Non dite stupidate: lo vede anche un cieco che son i boys di Cl in gita con Formigoni al santuario.
Grazie ad una colLetta...

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.10.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche questa teoria del professore greco come tutte le altre teorie economiche per uscire dalla crisi hanno un peccato originale:
sono fatte su una moneta emessa a debito degli Stati e dei cittadini dalle banche (BCE e banche commerciali) che non sono le proprietarie dell'euro all'emissione e quindi non possono prestare l'euro non essendone le proprietarie.
Come diceva il professor Auriti "Tutti possono prestare moneta tranne chi la crea dal nullla!!"
e la BCE e le banche commerciali la creano dal nulla!
Dobbiamo in primis recuperare allo Stato la Sovranità monetaria senza la quale nessun politico può far nulla per i cittadini.

Casimiro Corsi 20.10.13 16:29| 
 |
Rispondi al commento

.

paoloest21 20.10.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento

è ovvio e normale esser in sintonia con nando meliconi!!grazie nando!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TROIKA E I NUOVI FASCISMI.

I temi forti di questa discussione sono due.

Soldi e nazionalismi!

Guarda caso, quando ci sono i soldi i nazionalismi quasi scompaiono per apparire quando i soldi non ci sono più!

Allora in sostanza, quando ci sono i soldi siamo tutti buoni, quando scarseggiano diventiamo stronxi e razzisti!

Questo significa che se vogliamo creare un mondo migliore dobbiamo farlo quando le pance sono piene!

Un popolo in stato di necessità accetta di tutto pur di sopravvivere, persino il nazionalismo più sfrenato rappresenta un'ancora di salvezza.

Essendo uno schema già visto nel '29, perchè non cercare di anticipare i tempi?

Questi vogliono che i nazionalismi tornino così da offrire poi la loro "democrazia".

Si crea il problema e si "offre" la soluzione, è quell'offre che non mi piace.

La stessa cosa che succede in Italia, quelli che hanno causato i problemi si "offrono" come soluzione degli stessi!

Ve lo dico in francese: Sti caxxi!

Possibile che la Rete, che a fare il giro del mondo ci mette attimi, non sia in grado di fare rete e mettere milioni di persone in contatto?

Se esistesse una rete di solidarietà mondiale, la Grecia la salveremmo con un euro a testa!

Se parliamo di stati, di Europa, dobbiamo ragionare a livello mondiale , europeo.

La Rete deve esprimere un potenziale maggiore, e si deve coordinare anche livello europeo per le prossime elezioni!

E' in Europa che si giocano le partite più importanti che riguardano il nostro futuro, è in Europa che si gestiscono tutti i nostri soldi.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.13 16:22| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..Con L'euro, i nostri vecchi politici hanno accettato regole...non adatte agli opportunisti italiani.
Siamo noi con il nostro modo d'essere che non siamo adatti all'euro, non il contrario.
Una divisa monetaria ..è un elemento NEUTRO.
Dipende da chi lo usa.
I problemi nascono da noi...e non conciliano con l'euro...e non viceversa.
Prima diamoci una regolata in casa nostra..poi vediamo il da farsi con l'euro...nessuno ci obbliga a fare il contrario.

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 20.10.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

grandissimo paoloest.quando annunziata ospiterà me,farò io altri annunci,vedrai come cambia espressione..p.s. quanto avrà la signora di stipendio rai?per curiosità

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti, anche su questo blog, molta rabbia, generata dalla situazione attuale, viene rivolta contro quei disgraziati che arrivano a Lampedusa. L'ignoranza fascista e razzista sta proprio nel non capire (come al solito) quali siano le vere cause della crisi economica finanziaria che sta investendo l'Europa. Cause prodotte da decisioni che vengono dall'alto, vedi unione tra banche, politica e alta finanza. Prendersela sempre con i più deboli, con gli ultimi, con i più disgraziati è stata da sempre la specialità dei servi del potere, una volta erano le squadracce fasciste e adesso il nuovo razzismo-neonazismo del XXI secolo.

Carlo I. Commentatore certificato 20.10.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento


o.t.

""Ospite a 'In mezz'ora", l'ex presidente del consiglio spara a zero sul governo di larghe intese, sul rapporto con Berlusconi e sui suoi ex alleati Casini e Mario Mauro""

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/20/addio-scelta-civica-mario-monti-su-imu-letta-inginocchiato-al-pdl/750167/

per mettere le cose nella loro giusta ottica vi ricordo che il suddetto ha circ il 5 per cento di consenso tra gli italiani et casini l1 per cento circa.


vabbene che oggi l'ex presidente rai ha fatto parlare un ragazzo del centro sociale di non ricordo dove et un altro che manifesta a roma

però

signora annunziata queste persone ( il bocconiano et l'altro intendo.)sono poco rappresentative del sentimento che alberga nell'animo degli italiani....

li lasci ai loro intrallazzi...

paoloest21 20.10.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a un tizio più sotto che ha attaccato il post di Monia tirando in ballo la situazione dei siriani in guerra...
Dispiace vedere ancora tanta gente che fa disinformazione da quattro soldi...I Siriani sono tra i pochi che hanno diritto allo status di rifugiati,quando si parla di reato di clandestinità ci si riferisce a tante popolazioni che,pur in situazioni di povertà,non vivono situazioni di conflitti o persecuzioni...e per tener lontano questi,che esistono leggi restrittive senza le quali,se oggi vediamo soprattutto Siriani,Eritrei,Somali...domani vedremmo questi più altre decine di migliaia di persone da tutti gli angoli del mondo...
Usare la questione siriana per parlare di certi temi significa solo confondere le idee per far passare,sfruttando pietismo e buonismo,le proprie tesi,ovvero porte aperte a tutti indiscriminatamente,e pazienza se aumenteranno povertà e conflittualità sociale...

Christian Mk 20.10.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Una vecchia tecnologia si sta affermando in italia, dopo il solare fotovoltaico, l’eolico, il geotermico, prende piede la tecnologia dello” SFRUTTAMENTO DEGLI STRONZI” ; dall’avvento delle regioni, tale tecnologia si è evoluta in progressione geometrica e sempre piu’ persone sono in grado di sfruttarla.
Essa nasce prima della civiltà egizia e nei secoli venne sfruttata dalla nobiltà per l'edificazione di reggie, castelli,chiese ed anche opere d'arte di notevoli dimensioni, adirittura città es: S. Pietroburgo

Le categorie che attualmente meglio sfruttano tale tecnologia sono in ordine:
Alte cariche istituzionali
Partiti politici
Politici di alto rango nazionale
Politici di alto rango regionale,provinciale e comunale
Manager pubblici
Deputati e senatori di tutti i partiti politici nazionali,regionali etc con relativo sottobosco
Giornalisti della carta stampata e TV
Generali ed alti ufficiali
I sottoprodotti sono lasciati per lo sfruttamento parziale a:
Dipendenti pubblici
Volontari nelle missioni di pace?
Preti
Dipendenti delle municipalizzate
Piu’ altre categorie non meglio definite, ma moltissime
Gli “STRONZI” attualmente da sfruttare in italia sono moltissimi ( come in passato) e nella maggioranza sono inconsci del loro sfruttamento, dato che i media li convincono, che questa tecnologia è a loro vantaggio e senza effetti collaterali e quindi ecocompatibile.
Tale tecnologia è appoggiata ufficialmente da tutte le grandi organizzazioni nazionali ed internazionali e sponsorizzata da grandi gruppi industriali e finanziari che ne sono i principali beneficiari.
Non è facile entrare a far parte delle categorie in grado di sfruttare “GLI STRONZI” per ottenere cio’, occorrono anni di studio nelle facoltà in genere di “ economia e finanza “, una scorciatoia è quella di iniziare come portaborse di un politico affermato, ma ce ne sono tante altre.
La nobiltà, che in passato ne aveva fatto largo uso, ha ceduto il passo a nuove categorie ( come innanzi elencato).

ciulanen torino 20.10.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è altra strada che l'uscita dall'euro.
La pagheremo con un po' di inflazione (nessuna carriola, queste sono emerite scemenze...) ma il recupero della sovranità monetaria e il controllo della Banca d'Italia da parte del Governo ci consentiranno di attuare politiche di piena occupazione e di corretta redistribuzione dei redditi tramite l'indicizzazione dei salari. Insistere con la moneta unica ci porta dritti contro un muro. Il muro consiste in paese impoverito, con salari decurtati,deindustrializzato, colonizzato con tutti i suoi asset industriali privati e pubblici svenduti a capitali esteri e con una manodopera a basso costo da sfruttare: insomma il sogno Europeo di prodiana memoria porterà dritto un paese che negli anni 90 era la 5° potenza industriale a somigliare alla Romania! La strada è chiaramente tracciata e sic stantibus rebus non ci sono altre prospettive. I dirigenti politici lo sanno bene e cercano di prendere tempo non avendo il coraggio politico di ammettere l'enorme errore nell'aver trascinato il paese in una avventura distruttiva, ne pagherebbero un costo politico troppo alto. Neanche loro quindi sanno esattamente cosa fare, improvvisano, sperano...aspettano le elezioni tedesche(!!!)...
Personalmente io non voglio che si imponga ai paesi del nord di cambiare il ruolo della BCE, sono contrario a questa ipotesi (peraltro molto teorica dato che quasi certamente non verrebbe mai accettata!), non voglio imporre alla Germania o a chicchessia tassi di inflazione più alti che farebbero comodo solo a noi... faccio notare pero' che oggi siamo nella situazione opposta: i tedeschi ci stanno imponendo un'inflazione all'1% che fa comodo solo a loro!...Insomma io sono contro ogni idea di riforma della BCE o di STATI UNITI d'EUROPA che magari salverebbe il culo dei politici italiani che ci hanno trascinato nell'euro ma che di fatto ci trasformerebbero nel mezzogiorno della Germania.
Io rivoglio la lira! Punto e basta.

diego r., Roma Commentatore certificato 20.10.13 16:01| 
 |
Rispondi al commento

"Grillo vuole fare il BoooM alle europee, ma con quali argomenti* convincenti, che invogliano il cittadino a seguirlo, a profondergli quella fiducia e quella "certezza" che si stia operando una politica rivoluzionaria, volta a rompere gli schemi?"

Cosi' terminava un mio commento stamattina.

Siccome non mi pongo limiti e sono solito scivolare su una buccia di banana piu' grande del mio piede...rilancio:
G&C si sono messi alla guida della nave, DA SOLI, e con una mirabile virata hanno cambiato rotta!
Io, desidererei avere spiegazioni su questo cambio di rotta, pur non essendo 5Stelle, per una ragione molto semplice:
1) Perchè la visione di certe scelte possano attirare tanti elettori.
2) Perchè la visione di certe scelte possano allontanare troppi elettori.
Cio' senza mettere in discussione la missione del nuovo paladino della rivoluzione post CheGuevariana, ma perchè, HO gia' assaggiato il dolciastro sapore degli "italiani brava gente", che non smette di sorprenderti...;che passano dalle poesie, dalla solidarieta' e accoglienza a...
Padroni a casa nostra!

Scavalco questo chiassoso festival dell'ipocrisia e vengo al punto:
Piu' volte, abbiamo tacciato i timonieri di essere un partito reazionario e padronale, e loro anzichè zittirci, fornendo gli strumenti giusti per far decidere al "Popolo Sovrano"...hanno precluso questa ipotesi, venendo meno a un IMPEGNO che era l'ESSENZA del movimento,
minando cosi' le fondamenta dello stesso, attestandosi, arbitrariamente, l'incombenza e l'onere delle scelte!
Perchè, Grillo?
E' stato pianificato?
Avete paura che la BASE possa determinare scelte politiche che non siete in grado di AFFRONTARE?

Con cio', con questi atteggiamenti date voce a chi sostiene che siete un partito reazionario!

Questo "mio", non ha la pretesa di essere un commento propedeutico per una mirata campagna elettorale, volta a dare un senso, con contenuti scelti dalla base ma...
O salite a bordo voi o in tanti scenderanno!

Game Over @reloaded 20.10.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un film che potete vedere su youtube" IDIOCRACY" E UN FILM CHE RISPECCHIA L'ATTUALE POPOLAZIONE E LA POLITICA ITALIANA.

intanto vado a fare trading e giocare su forex con i vs soldi

ciulanen torino 20.10.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Ezio b
l'Italia in 40 anni ha svalutato solo 2 volte.
Nel 1973 a seguito dello shock petrolifero e nel 1992 quando giustamente ci sganciammo dallo sme ( il sistema monetario europeo antenato dell'euro...) che ci stava portando al collasso finanziario.
L'ultima manovra prima dell'adesione all'euro fu una rivalutazione e non una svalutazione.Nel 1996 Prodi fece rientrare la lire nello sme rivalutandola rispetto al marco, dunque nel 1996 IL MARCO SI E' SVALUTATO RISPETTO ALLA LIRA!!!! Ma non eravamo noi i furbetti che svalutavano sempre?? Da allora lo sme prima e l'euro poi hanno impedito gli aggiustamenti del cambio.

diego r., Roma Commentatore certificato 20.10.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

”L'ITALIA CON L'EURO È DIVENTATO UN PAESE DEL TERZO MONDO” - PAUL KRUGMAN PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA.

tupacamaru 20.10.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la sostanza resta resmpre quella:bisogna mandarli a casa tutti!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

da tze tze qui affianco

"«Credo che la peggiore umanità sia al centro Italia. Vivo nelle Marche e qui hanno difetti sia del nord che del sud... Non voterò mai più a sinistra...Benito lo diceva, molti nemici molto onore, aveva ragione. Ci vorrebbe!».""

adesso quelli che qui... e ma la lombardi e ma grillo et casapaund etc etc spero vadano a chiedere spiegazione sul blog del piddì!

come dite? non esiste un blog del piddì dove si può scrivere liberamente?

scusate
sono il marziano di prima...


paoloest21 20.10.13 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fuori , dentro , di lato .... dall'Euro

liberate x un'attimo la mente e fate una semplice riflessione ,

La "crisi" è solo il turno di qualcuno a ripagare debiti inventati , non la conseguenza.

L'Euro z. è semplicemente il mezzo.

Ed il turno prestabilito è arrivato ( e ci arriveranno TUTTI i paesi , .. è matematica ) per due semplicissime ragioni :

1 ) - riserva frazionaria bancaria , ovvero ,la possibilità ( per legge ) delle banche di creare denaro dal nulla e di assoggettare un debito at personam ad OGNI individuo ancora prima che questo lo chieda o che spenda denaro( si nasce già a debito , chiamato goliardicamente" debito pubblico" anche se è palesemente PRIVATO , che saremo costretti a ripagare senza averlo neanche generato )

2 ) - asservimento completo e ASSOLUTO di politici e simili , verso coloro che hanno creato tale meccanismo perverso ( in cambio di qualcosa , ovvio )

e non è un problema italiano , babilonese o eschimese ....... ma un preciso cammino voluto da chi finanzia ciò che è finanziabile ( e non è difficile da individuare )

già le prime banche olandesi usavano la riserva frazionaria, niente di nuovo quindi ..

ma veramente credete che nessuno , nei piani alti economici-finanziari , si sia accorto di tale circolo vizioso e della ciclicità di tale meccanismo ?

Per avere paesi in crescita , SERVONO per forza paesi in recessione

non si sarà mai tutti in crescita o tutti in recessione con la riserva frazionaria ..

è un turn over "globale" già stabilito

quindi staccarsi dall'Euro , è solo un "contentino" se prima non si crea denaro REALE e garantito da ogni stato

non si può guadagnare 10 mil speculazioni. premendo un tasto ( creando debito a qualcun altro ), mentre altri sono costretti a lavorare tutta la vita per coprire il debito di chi ha premuto il bottone ... è logica

"Quando il cannone tuonerà e scorrerà il sangue nelle strade .... ecco , quello è il momento di comprare"

Barone Nathan Rotschild

Tms S. Commentatore certificato 20.10.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

L' Europa è stata pensata quando metà di voi non era ancora nata. Erano i tempi delle svalutazioni a due cifre con cui l' Italia, col tipico fare dei furbetti di quartierino, stampava carta su carta per pagare i debiti e contemporaneamente rendeva le sue merci concorrenziali all' estero grazie alla relativa svalutazione.

La Germania, che con tale svalutazione era in crisi, perché la sua merce in Italia era troppo cara e la nostra in Germania costava quattro marchi, ce lo ha messo nel culo con l' euro: fine del giochino delle svalutazioni.

La cosa da dire a questo punto è che CE LA SIAMO CERCATA E MERITATA, oltretutto non poteva andare avanti così.

Ormai nell' euro ci siamo... se tornassimo alla lira dovremmo andare al mercato con la carriola per gli spiccioli.

La cosa va rivista, ovviamente, ma dall' interno, a livello europeo. E qui mi piacerebbe sentire qualcosa di SENSATO E FATTIBILE da parte del M5S.

IL resto sono chiacchiere per ragazzini.

ezio b., genova Commentatore certificato 20.10.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Europa e' come una impresa edile che nel costruire una casa, anziche' cominciare dalle fondamenta (stato sociale, integrazione razziale, comprensione tra popoli educazione dei cittadini dell'unione ad una sana convivenza , lingua) ha iniziato a costruire il tetto (l'euro, cioe' la grana)senza che cio' appoggiasse su pilastri di cemento , ma su banconote di carta era ovvio che al primo soffio tutto sarebbe crollato. E adesso sputiamo sulla carta sperando che diventi piu' solida.

claudio lo zoppo 20.10.13 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


o.t.

iniziate, ops... continuate a preoccuparvi:

"Vita più lunga di tre mesi ogni anno
La rivoluzione che non vediamo""
corriere.it

al governo stanno pensando di rimettere mano alle pensioni...


paoloest21 20.10.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.cormano5stelle.it/lascio-il-movimento-e-lascio-la-politica/

Simone Marcello Abbruzzi, Cormano Commentatore certificato 20.10.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grethe ci mancava....ma in un attimo ha fatto il riassunto di una settimana di Politica in due parole.
Azzo percepire il tutto ..in poco tempo sulla tastiere è.....FENOMENALE!
Quando scrive Greth....adrizzate le orecchie e sintonizzatevi bene...potreste fraintendere.
PS: in sintesi ha raccolto un poco di merda con la paletta!

oreste m******, sp Commentatore certificato 20.10.13 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ ORESTE
Visto che è arrivata la figa dai peli d'oro, Tu chiami Lei risponde.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 20.10.13 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La suggestiva fotografia dei neo-nazisti Greci, come tutto il contenuto del lungo articolo, è parte integrante della strategia DEMAGOGICA di Grillo e Casaleggio.
Alessandro Bianchi afferma che: “I nostri governi possono esercitare i loro poteri di veto al prossimo vertice dell'Unione Europea”.

Non c'è che dire, una “grande proposta” essere passati dal concetto di Democrazia Partecipativa al POTERE DI VETO. Nulla viene affermato sul sistema autoritario dell'Unione Europea, come se tutto quell'apparato costituito essenzialmente di organismi tecnocratici non eletti che PER DECRETO decidono la sorte dei paesi comunitari, sia da considerarsi normale e condivisibile.
Non è il Parlamento Europeo che fa le leggi o decide le politiche economiche, monetarie e della difesa, ECCO LA VERA “ALBA DORATA” DEL VECCHIO CONTINENTE! Ma il Movimento 5 Stelle si appresta a partecipare alle elezioni di un Parlamento privo di ogni potere legislativo, (vedi Trattati Europei).

Alessandro Bianchi s'impegna con “incredibile arguzia” a sconfessare i sostenitori dell'uscita dall'Euro e lo fa In che modo? Semplice! Concludendo apoditticamente: “8/10 mesi di ritardo tra l’annuncio di una svalutazione ed il suo effettivo compimento sono sufficienti per far tornare le nostre economie all'età della pietra”. Lo spauracchio del ritorno all'età della pietra è l'elemento suggestivo di cui un vero demagogo di professione non può fare ameno. Non occorre argomentare per ribaltare la celebre frase del premio Nobel per l'economia Paul Krugman: ”L'Italia con l'euro è diventato un paese del terzo mondo”. Ma è sufficiente attribuire tutta la colpa alla Sovranità Monetaria.

LA REALTÀ È TUTT'ALTRA COSA, SI FONDA SUI FATTI E I FATTI DIMOSTRANO CHE IL CONSOLIDAMENTO DELLA CRISI E L'EMERGERE DI FORZE POLITICHE NEO-NAZISTE IN EUROPA, ORIGINANO INTERAMENTE DALLE FORME POLITICO-MONETARIE DELLE ISTITUZIONI EUROPEE, DI CUI LA DISTRUZIONE DELL'ECONOMIA E DELLA SOCIETÀ CIVILE NON SONO ALTRO CHE CONSEGUENZE.

tupacamaru 20.10.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento


lady Oscar La Setta Sabottiglia
• in secondi

Il nostro Regime Attuale di Ruffiani e Leccaculo, è Prono e Dipendente del Gotha NAzista dell'alta Finanza Germanica.
Cosa volete che dica?
Javohl!

Prepariamoci per i primi Posti del prossimo Holocausto: quegli Zingari degl'Italiani...

Non siamo forse così?
Guardate in Alto, addirittura su queste PAgine.
Presto Slairo' il Kamino.
Mi stanno Estinguendo.
Poveri Illusi.
Poveri Kapo'.

grethe garbus (white venus), stockolm Commentatore certificato 20.10.13 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ GIORGIO S., TS 13:48

Quando mi sono iscritta al Movimento, queste erano le regole chiare ed ufficiali:

"Nel MoVimento c'è un solo e unico riferimento: il cittadino. Nessuno sopra di lui, nessuno sotto di lui"

"Ognuno vale uno".

http://www.beppegrillo.it/2011/06/il_movimento_5_4.html

Se sono cambiate, CASALEGGIO+GRILLO si esprimano altrettanto ufficialmente e chiaramente.

Daniela M. Commentatore certificato 20.10.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sapete nemmeno cosa significava per il popolo italiano essere fascista, per non parlare di quello che fece per il popolo italiano, finchè ha potuto, il Duce Mussolini, l'idea ce l'avete ma per tutti quanti voi è stato quello che ci ha portato in guerra, mentre vi scordate di tutto le opere, leggi che ancora adesso dolente o nolente abbiamo ancora, mi dispiace ma il fascismo morì nel 1945, ma le opere che ha fatto con le quali ancora oggi la gente ci vive, non potranno mai essere cancellate e vivranno per sempre...

Alessandro Vandilesi, Roma Commentatore certificato 20.10.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'ot:
Chi ha notizie di:
Mandi,Greth e Ciro da Treviso?
Sono amici che mancano da tempo.

oreste m******, sp Commentatore certificato 20.10.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BASE!!!

Esistono altre forme di vita nell'universo?
Ma la vera domanda èèèè... :

"Quando ci toglieremo quei FIGLI DI BONADONNA dalla faccia della Terra?".

Hasta? Pronto!

Ernesto - La Habana 20.10.13 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho trovato interessante, tra le altre cose, il termine "CLEPTOCRAZIA".

Mi sembra appropriato, acettabile, "politacamente corretto", anche per quelle orecchie che nel nostro parlamento fanno le schizzinose (Boldrin compresa) di fronte al più crudo termine "ladri".

I ladri al governo che altro potrebbero produrre se non una "cleptocrazia" ?
Deputati e Senatori a 5 stelle provate ad usarlo in parlamento per designare i membri delle cosiddette larghe intese !

Successo assicurato :-), lo dovranno inghiottire in silenzio, anche prechè trattandosi di un termine di derivazione greca classica ha tutte le caratteristiche per divenire d'uso comune, grazie anche alla caratteristica non da poco di essere un ottima sintesi.

Per il resto penso che l'Italia proseguirà nella curva di declino che la caratterizza da decenni e che ultimamente tende a trasformarsi in un baratro visibile da chiunque, il punto di non ritorno l'abbiamo già attraversato da un pezzo !
Non c'è rimedio, non c'è cura, c'è solo morire e rinascere.

Tutte le azioni della cleptocrazia tendono larvatamente o smaccatamente a salvare ciò che hanno scaricando responsabilità e debiti sull'altare delle banche.
Gli italiani, che questo hanno assecondato, facendo ciascuno i cazzi suuoi e avendo in cambio palliativi dall'effetto temporaneo, occupano comunque la posizione di capro epiatorio.

Che fare ? Di certo non cadere nella trappola del totalitarismo che da finanziario-monetario mostrerebbe la sua più schietta celata e orribile faccia.
E sopratutto non trasformando la sacrosanta ribellione in un nuovo orribile mostro che sfuggisse di mano alla ragione per vivere di vita propria.

E' importante che l'antidoto (il M5S, i cittadini al potere senza mediazioni) al nuovo veleno che si aggira per l'Europa cominci a fare effetto anche in Europa.

Non sono credente ma in ogni caso : dio ce la mandi buona !
Occorre stringersi l'un l'altro facendo una cosa che non ci viene naturale essere solidi, solidali.

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Dal giorno in cui è stato rieletto RE GIORGIO II asserisco che nella sua rielezione si travisa ANTIDEMOCRATICITA' e ANTICOSTITUZIONALITA (a mio parere).
Se si ripensa a ciò che successo, infatti, non ci si può non chiedere come mai al COLLE siano saliti i partiti votati da si e no un 30% degli aventi diritto.
L'attuale P.d.R. italiana non è rappresentante della maggioranza degli italiani visto che SOLO chi rappresenta il 30% degli italiani votanti ha deciso dovesse essere lui a ricoprire nuovamente questa carica.
E meno male che lo stesso RE GIORGIO II dice di essere garante di DEMOCRAZIA e COSTITUZIONE, aaahahahah ahahahah ahahha.
Per me si è fatto garante del suo stesso stipendio per qualche annetto ancora, d'altronde cosa aspettarsi da chi EURODEPUTATO faceva la cresta sui viaggi al PARLAMENTO EUROPEO (http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ).
E ci si meraviglia se e lui stesso a sostenere i governi (di ladri) da lui stesso creati, SONO TUTTI UGUALI quando c'è da abbuffarsi dei soldi dei contribuenti.
Il problema è che si sono fatti regole apposite per legalizzare ciò che un semplice cittadino non potrebbe mai fare in quanto andrebbe immediatamente in galera.
Ne abbiamo tutto ora una dimostrazione palese di come cerchino in tutti i modi di rubare la "pagnotta" a chi non ha nemmeno quella.
A distanza di 2 mesi da una sentenza che in qualsiasi altro PAESE che si ritenga DEMOCRATICO avrebbe portato alle autodimissioni del parlamentare condannato, qui in ITALIA si continua a STIPENDIARE un FRODATORE dello STATO.
Certo, deve alla sua ex-moglie 300 mila euro al mese, qualche migliaio di euro in quanto senatore perchè lasciarseli sfuggire.........
Alla faccia dei contribuenti che, appunto, contribuiscono, ancora dopo due mesi, al mantenimento della ex-moglie del DELINQUENTE di ARCORE.
Tutto questo GRAZIE ANCHE A RE GIORGIO II che, a quanto sembra, non da fastidio che le cose vadano come stanno andando, anzi......
Da Novembre a quando il prossimo slittamento?

mario 20.10.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Crosta - regione Sicilia
ma ci faccia il piacere!!!!!
ma la colpa non è la sua
quanto del sindacato e della politica
(Max....sei contento????)
questo è quanto!!!!!

VERGOGNATEVI
S I N D A C A T O
PD
PDL

alnair gru, roma Commentatore certificato 20.10.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensierino Della Sera

Shakeaspeare insegna: Sappiamo SOLO quello che
ricordiamo.

Se gli applicavano il Copyright dovevamo sapere
tutto oppure nulla o magari 3/4?

Fabrizio Salvini 20.10.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che qundo le cose in una nazione vanno alla deriva sia piu' facile per i gruppi o partiti estremisti, destra o sinistra che siano, avere il sopravvento. Sembra un istinto di sopravvivenza, anche il nazismo all'inizio era nato con l'intenzione ditirar fuori la germania da un'economia disastrosa poi la cosa ha preso una piega diversa che ben conosciamo.
Io spero vivamente che il movimento 5 stelle si muova e si accresca sempre di piu', che prenda piede a macchia d'olio in Italia e che anche alle europee abbia un posto dignitoso proprio per evitare che movimenti eversivi portino scempio in europa e nel nostro paese. L'onesta' e un senso di umanita' devono prendere piede al piu' presto se non vogliamo veramente trovarci nei guai peggiori di quelli che abbiamo gia'.


Post raccapricciante degno di un blog del PD.
Se l'Europa del sud è sul baratro lo deve anche a gente come il sign Varoufakis che semina terrorismo infondato sull'uscita dall'euro ( "età della pietra") senza dare alternative credibili. Perché non si intervistano i tanti economisti che stanno studiando le soluzioni per gestire il cambio tra l'euro e la nuova valuta nazionale? Si preferisce un parruccone dell'università di Atene? L'EURO NON E' RIFORMABILE ficcatevelo in testa, se fosse stato riformabile lo avrebbero già riformato 5 anni fa...sono 5 anni che si va avanti con questa storia del "riformiamo l'europa" e sono 5 anni che l'economia italiana va a rotoli, chi ci fa perdere ancora altro tempo con questa panzana dell'andare in europa a sbattere i pugni sul tavolo ( sbatterli a chi? Minacciando cosa?) diventa un complice della Troika senza saperlo.
La Grecia tornerebbe all'età della pietra con dracma? Non ne sarei sicuro...ma certamente non l'Italia con la lira!
Siamo paesi comunque diversi, la Grecia non produce un cazzo e importa tutto. L'Italia è il secondo paese industriale in Europa.
Il sign. Varoufakis parli per il suo paese e non per "l'Europa del sud".

diego r., Roma Commentatore certificato 20.10.13 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O T
andate a leggere sul fatto online l'articolo di promozione di un libretto che parla di parma e dell'astensionismo...e poi ditemi se il fatto non è un nemico ormai???noi chiedevamo l'equità almeno,invece ci danno contro.e non dimentico.mi piacerebbe sentire cosa ne pensa travaglio della piega presa dal fatto....?

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi anche per i greci, se pensiamo che questo intervistato esprima una posizione cosciente della grecità, sarebbe meglio che uscisse prima la germania perchè sarebbe la soluzione politicamente più vendibile.
Gli eventi che si succederanno sarebbero grossomodo i soliti perchè se la germania esce e rivaluta giocoforza conviene anch ai modesti capitali di migrare ad altr a moneta che non sia l'euro perchè "se lagermania rivaluta, i rimanenti nell'euro svalutano". Quindi che stiamo ad aspettare? Anche negli usa sono incazzati e vogliono far saltare l'euro perchè hanno notato che i profitti sono veramente privatizzati dagli enti citati nell'intervista....


STIAMO A VEDERE!!!!

Simone C., Liguria Commentatore certificato 20.10.13 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito!
L'Inghilterra e la Polonia e la Ungheria e la Croazia e altri come Svizzera, Norvegia e molti altri mantengono la doppia moneta e noi italiano NO?
Perché?
Mi sono perso il passaggio tra la l'essere italiano e diventare europeo.
Non posso neanche più coltivare il basilico in terrazzo?
Devo importarli da dove?
Così le quote latte eccetera.
Vi assicuro che se avessi trecento vacche venderei il latte in nero senza IVA e altre tasse di merda.
Viva gli evasori.
Anche essere evasori è un modo per combattere contro le ingiustizie degli affamatori tipo . . . EQUITALIA.
Basta con gente che campa sullo sfruttamento.
Io non sono contro l'Europa, io sono per l?Italia.
Viva l'Italia e Viva la libera impresa che deve essere aiutata.
Imprenditori e italian3i che volete vivere senza sfruttare gli altri, scendete in PIAZZA a Roma.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 20.10.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog!!!qui caffè a 5 stelle!!
mi associo a luis,spero si riesca ad accellerare ancora.M5S senza se e senza ma!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 20.10.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Er brutto che quanno ariverà la deriva in italia(destra o sinistra che sia) io me troverò mio margrado in mezzo come un cojone. Beppe si nun damo n'accellerata l'unica speranza mia rimará un meteorite ......

luis p., roma Commentatore certificato 20.10.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

la troika si basa sul principio del neo-nazismo , loro stessi sono dei nazisti nel loro modo di operare e sicuramente è il loro disegno di europa ..... dei falliti

the1fabio 20.10.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

TANTO PER RICORDARE AI DIVERSAMENTE PENSANTI DEL M5S:
Il M5S è CASALEGGIO+GRILLO.
Il M5S SONO LORO.
La linea del Movimento la stabiliscono loro.
Nessuno impone ad alcuno di aderirvi.
Se qualcuno aderisce al M5S, vi si iscrive, si candida alle elezioni LO SA FIN DA PRIMA.
Lo fa volontariamente. E DEVE aver letto e pertanto conoscere come la pensino loro due.
Si possono discutere le sfumature o proporre anche idee nuove e radicalmente diverse. Ma solo proporre perchè la linea di base è accettata fin dall'inizio.
Se non venite soddisfatti FONDATE UN ALTRO MOVIMENTO O UN ALTRO PARTITO.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 20.10.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiacchiere beppe sempre e solo chiacchiere! non è per questo che la gente ha votato il m5s! Uscire dall'euro è una priorità, che avevi tanto proposto! Ora sei sparito!! Proclami, solo proclami! L'unica speranza che abbiamo ormai è che lo faccia qualcun'altro in qualche altro paese! Anche il tuo blog ormai non si sa' piu' neanche chi lo cura! Che delusione!

sergio b., roma Commentatore certificato 20.10.13 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..conosco persone generose ,altruiste, e gentili con chi proviene dall'estero.
Le stesse persone, non lo erano altrettanto, con i loro vecchi genitori.. da cui avevano ricevuto cure ed amore.
Tali persone non si prendono neanche il disturbo di far visita al cimitero ove i genitori sono sepolti.
Perchè tale discriminazione ????

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 20.10.13 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
LA DIFESA DI "INUTILI" POLITICHE LIBERIISTE,DA PARTE DELL'UNIONE EUROPRA STA' GENERANDO,MOSTRI SEPOLTI NEL PASSATO,NON FACCIAMO LO STESSO ERRORE ANCHE QUI IN ITALIA
ALVISE

alvise fossa 20.10.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

sono idee da sottosviluppati. Mi dispiace che a sostenerle siano dei professori emeriti ma così la penso e l'evolvere della situazione stabilità chi ha ragione.
Anche io ho fatto un po di matematica ed economia e altro e non sono d'accordo.
Vediamo se a qualcuno di voi riesco a farlo capire.
1. Doppia moneta, nazionale e Euro.
La nazionale coniata dallo Stato e l'Euro come ora.
Possibilità ovviamente di usare la moneta che preferisce. Aggiornamenti quotidiano come per esempio è oggi il cambio euro/dollaro.
2. Deregulation della industria primaria, cioé ogni Stato produce biologicamente ciò che vuole. Gli OGM, tanto cari alle multinazionali, ovviamente fuori dall'Italia a calci in culo.
E già qui mi aspetto di essere perseguito per apologia di reato.
Dico bene?
Troppi interessi.
Facciamo un pò, tutti gli Stati come la Svizzera, La Norvegia, l'Inghilterra e la Polonia per citare qualcuno.
Possibile che bisogna citare sempre quelli che ce lo mettono in culo?
Facciamo che la solidarietà diventi di casa, come fa per esempio ALBA DORATA in Grecia.
Eh?
Inutile andare avanti, parlavo per quelli che leggono attentamente, capiscono e usano la propria testa. Gli altri, pazienza, sono i bovini che votano e basta.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 20.10.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, vorrei solo sapere perché una persona condannata in via definitiva non stia scontando la sua giusta pena, ma sia ancora un Senatore della Repubblica. Grazie.

Francesco Colosimo 20.10.13 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANIFESTAZIONE A ROMA PER REDDITO E CASA: perché non vanno a prendersi le case da caltagirone, mezzaroma e dai sindaci ed assessori che a Roma invece di fare edilizia popolare hanno trasformato i terreni agricoli comprati poco prima dai suddetti soggetti in edificabili e gli hanno dato concessioni edilizie anche in zone con vincolo archeologico invece di fare edilizia popolare. Logicamente non lo fanno gratis ! Andiamo a vedere questi politici quanto sono diventati ricchi da quando sono entrate in politica. Quindi dico ai manifestanti di valutare meglio le responsabilità e quanto al reddito di cittadinanza, considerato che stiamo tutti saltando in aria, gli unici che possono darglielo sono quelli che hanno rubato il denaro ed il patrimonio pubblico negli ultimi trant'anni restando impuniti grazie alla magistratura ed alle depenalizzazioni ed amnistie ed indulti che si sono votati.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.10.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

ECCO I GIORNALISTI DELLA POTENTISSIMA FONDAZIONE " VEDRO'", LA FONDAZIONE DEMOCRISTIANA DI LETTA E ALFANO. GUARDATE CHI SONO I SERVITTTORI DEI POTENTI DI QUESTO "CLUB"....Giornalisti: Lirio Abbate, Marco Alfieri, Lelio Alfonso, Adriano Bacconi, Jacopo Barigazzi, Nicola Barone, Daniele Bellasio, Mario Calabresi, Barbara Carfagna, Mia Ceran, Luigi Coldagelli, Giuseppe Cruciani, Federica De Denaro, Fede e Tinto, Filippo Facci, Stefano Feltri, Jordan Foresi, Oscar Giannino, Paolo Giordano, Lucia Goracci, Eric Jozsef, Tommaso Labate, Franco Lauro, Massimo Leoni, Curzio Maltese, Stefano Menichini, Myrta Merlino, Pierluigi Pardo, David Parenzo, Antonello Piroso, Vicsia Portel, Andrea Purgatori, Francesco Specchia, Gaia Tortora, Benedetto Valentino, Andrea Vianello, Nathania Zevi.

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 20.10.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I NUOVI DITTATORI SONO I GOVERNI EUROPEI, obligano i cittadini a morire di fame e loro a sperperare siamo tutti sulla stessa barca, Grecia, Italia, Spagna, Portogallo, Ecc... Tutti governi ladri, Quando il M5* andra' al Governo sara' troppo tardi saremo tutti falliti, QUESTO E' IL LORO PIANO.

antonio b., nibionno Commentatore certificato 20.10.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Lo statista Alfano, noto uomo politico di grande spessore e levatura, ha affermato che le forze dell'ordine hanno avuto la meglio sui manifestanti..
Una provocazione degna di un ubriaco ad un osteria..
I manifestanti innanzitutto hanno fatto una manifestazione assolutamente pacifica, a parte una sparuta minoranza...
Se poi Alfano vuole solleticare, provocando, la violenza nei cittadini...sappia che il primo che ha le ore contate, politicamente parlando, è proprio lui..
L'Italia, infatti, non si può più permettere politici da strapazzo, provocatori e parassiti ai danni dei cittadini...Il tempo dei parassiti e dei provocatori da osteria ormai volge al termine..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 20.10.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

HAHAHAHA, FASSINA HA RITIRATO LE DIMISSIONI!
PIDDINI, MA VI RENDETE CONTO DI CHI SOSTENETE?
MA NON NE AVETE ABBASTANZA? O PENSATE CHE CON RENZIE SARETE MIGLIORI?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato 20.10.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

le voligarchie sono sempre pronte ad ergersi contro ogni cambiamento: bastano pochi ordinida poche persone e la Societa' si inceppa. mi auguro,da cittadino e un po polemico, che il Movimento non rimanga un gruppo, un'ondata diretta da una sola voce ed un unico pensiero. auguri

severinomengotti 20.10.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo - nel mentre che su questo blog si continua ad argomentare e dare lezioni di economia molte persone continuano ad affossare. Chissà forse quando le lezioni di economia saranno finalmente terminate saranno terminate pure le persone.

andrea de roberto 20.10.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se pecora ti fai,lupo ti mangia!!
Io non voglio essere pecora e nemmeno lupo.Voglio vivere liberamente e lasciar vivere senza dovermi preoccupare del cacciatore.
Se proprio dovro'scegliere di diventare qualcosa scegliero'di essere un leone per lottare e difendere diritti e liberta'di tutti!!

SePoFa 20.10.13 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Si pelano la capoccia per mostrare meglio quanto son teste di caxxo??!!!
"Siam tre piccoli porcellin, siamo tre nazi skin....."

Andrea Caroli (elettrociccio), Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento

--------SUI GERARCHI NAZISTI MENO NOTI E NORIMBERGA--------

COSTORO COMMISERO FORSE, PERSONALMENTE O ORDINARONO ATTI CRIMINALI CONTRO L'UMANITA'?

NO! SEMPLICEMENTE SOSTENNERO IL SISTEMA!

QUANTI DOVREMO PROCESSARNE NOI UN GIORNO? SE FOSSIMO DILIGENTI, DOVREMMO PRENDERCI AVANTI CON IL LAVORO!

Herbert Backe Ministro dell'Agricoltura del Governo Hitler
Morto il 6 aprile 1947, Norimberga

Richard Walther Darré Ministro dell'Agricoltura sino al 1942, Morto nel 1953), venne condannato a cinque anni di reclusione

Wilhelm Frick Ministro dell'Interno del Governo Hitler Morto nel 1946), condannato a morte.

Walther Funk Ministro dell'Economia del Governo Hitler, Morto nel 1960) condannato all'ergastolo

Walter Richard Rudolf Heß Politico, per la sua posizione di "moderato" venne escluso dalle riunioni di partito in cui venivano deliberate decisioni importanti e spietate (come lo sterminio delle SA nella Notte dei lunghi coltelli, le persecuzioni antisemite nella Notte dei cristalli e l'entrata in guerra della Germania condannato all’ergastolo

Konstantin von Neurath Ministro degli Esteri del Governo Hitler, Morto nel 1956), fu condannato a 15 anni di prigione

Rudolph Rahn Ambasciatore tedesco nella Repubblica Sociale Italiana, Morto nel 1974 fu condannato a tre anni di carcere

Joachim von Ribbentrop (1893-1946) Ministro degli Esteri del Governo Hitler Morto a Norimberga nel 1946

Alfred Rosenberg ideologo, politico e filosofo tedesco, Morto a Norimberga nel 1946

Baldur von Schirach capo dello Hitlerjugend Morto nel 1974 condannato vent'anni di carcere da scontare presso il carcere di Spandau

Albert Speer architetto del Reich e Ministro degli Armamenti e degli Approvvigionamenti, morto nel 1981 Fu condannato a 20 anni di reclusione, scontati nel carcere di Spandau

Julius Streicher fondatore ed editore del giornale anti-semita Der Stürmer, Morto nel 1946 condannato alla pena di morte

QUI IN ITALIA ABBIAMO DI PEGGIO!


Volevo solo avvertire che la lista della fondazione VEDRO', è incompleta per motivi di spazio della e-mail...Comunque sia, leggete qualche nome....Grazie.
Un saluto a tutti.

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 20.10.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

è davvero INCREDIBILE la STUPIDITA' degli UMANI.
per un vecchio di 100 anni che 70 anni fa commise un grave crimine di guerra (e la guerra, si sa, produce CRIMINI per definizione) si sono mobilitati al punto da prendere a calci un FERETRO (che impavidi, vero?....) ma contro questi AFFAMATORI DI POPOLI che rispondono al nome di U.E. - F.M.I. - B.C.E. - W.T.O. - BILDERBERG - TRILATERALE etc. etc. che ci stanno portando alla disperazione e che si APPROPRIANO DELLE NOSTRE VITE, ebbene, gli UMANI non sono capaci di tirare un pugno.
questi MALFATTORI DEMONIACI, nemici dell'UMANITA', se quest'ultima non fosse TOTALMENTE RIMBECILLITA come è, sarebbero APPESI A TESTA IN GIU' nelle pubbliche piazze, mentre gli astanti sgranocchiano distrattamente noccioline.
è QUESTA e SOLO QUESTA la fine che meriterebbero, loro e i loro CAMERIERI POLITICI TRADITORI DEI LORO STESSI POPOLI.
e invece DETTANO LEGGI e PROSPERANO grazie alla creduloneria idiota delle loro stesse VITTIME!

SONO STANCO DEL GENERE UMANO!
E' LA SPECIE PIU' IDIOTA DELL'INTERO REGNO ANIMALE!

nessuna specie animale tollererebbe quello che gli esseri umani subiscono da loro stessi simili!
ai minimi cenni di SOPRAFFAZIONE, gli ANIMALI reagirebbero con l'unico mezzo valido: LA FORZA!


Finalmente un post sensato e finalmente si accenna al fatto che l'uscita dall'euro potrebbe essere una follia. Tornando al post di ieri

--- QUELLI CHE: PRIMA PENSIAMO A NOI BESTIE... POI AGLI ESSERI UMANI. ---

"Un giorno i proiettili colpivano tutti il pube, un altro la spalla sinistra, poi il collo. Quando la mattina arrivava il primo paziente sapevi già cosa dovevi aspettarti nel corso della giornata. Era come un gioco. Correva voce che i cecchini vincessero pacchetti di sigarette quando colpivano l'obiettivo.

Ed è arrivato anche il momento delle donne incinte, tutte colpite all'utero. Il primo giorno sei casi, il secondo altri due. "Quasi sempre i feti morivano, alcune donne invece si riuscivano a salvare - racconta il medico - un feto aveva addirittura il proiettile conficcato nel cranio". "Non posso nemmeno descrivere come mi sono sentito - ha spiegato Nott che negli ultimi venti anni è stato volontario in molti conflitti dalla Bosnia alla Libia-. Non avevo mai visto nulla del genere. È l'inferno al di là dell'inferno"

Dallo scoppio del conflitto, due anni e mezzo fa, in Siria ci sono state quasi 150 mila vittime, milioni di profughi, l'uso di armi chimiche, stupri di massa e annientamento di interi villaggi. "Ho visto veramente pochi combattenti, il 90% delle persone che ho curato erano donne, bambini e persone anziane"

http://lepersoneeladignita.corriere.it/2013/10/19/in-siria-caccia-alle-donne-incinte-lorribile-gioco-dei-cecchini/

Vogliamo parlare di immigrazione... benissimo, però cominciamo a farlo seriamente partendo dai fatti

Chi ha scritto quell'articolo accennando a low cost e balle varie non sa di che parla, e chi ha permesso di pubblicare quella stronzata sul blog dovrebbe vergognarsi. Non mi meraviglierebbe se Grillo non ne sapesse niente di questi post, visto che è già successa la stessa cosa con Di Pietro

http://www.unita.it/italia/m5s-di-pietro-casaleggio-grillo-web-grillini-guru-movimento-cinquestelle-italia-valori-idv-pm-blog--1.506600

Mago Merlino 20.10.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento

il M5S deve essere il motore di una nuova protesta
a livello EUROPEO.
serve un VDAY contro questo tipo di EUROPA
dobbiamo coinvolgere tutti i movimenti e invitarli
in ITALIA per una grande manifestazione in favore
della dignità UMANA.

italiano incazzato 20.10.13 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

discorso di rara inconcludenza
la questione non è euro o non euro, la questione sola è la sovranità monetaria
se poi distribuire pane e viveri ai poveri privilegiando i cittadini invece che gli extracomunitari significa essere "nazisti" beh allora sono nazista anch'io
ben vengano i partiti "nazionalisti" che aiutano i nostri anziani, che hanno costruito il nostro paese, hanno combattuto e versato sangue a differenza di marocchini tunisini egiziani indiani che altro non vedono nel nostro paese se non una risorsa ed una opportunità

emilio v., ekaterinburg Commentatore certificato 20.10.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI SONO I COMPONENTI DELLA FONDAZIONE DEMOCRISTIANA POTENTISSIMA : VEDRO' . LA FONDAZIONE DI LETTA ALFANO,E, TANTI ALTRI....LEGGENDO QUI TROVERETE MOLTI NOMI IMPORTANTI CHE GUIDANO TUTTI NOI. CONDIVIDETE,
E' IMPORTANTE SAPERE !!!
veDrò ha nomi, volti e identità.
Benedetta Rizzo, presidente
Riccardo Capecchi, tesoriere
Emanuela Lantieri, responsabile organizzativo
Monica Nardi, responsabile media relations
Lucio Palazzo, ufficio stampa
Ernesto Carbone, politiche istituzionali
Lelio Alfonso, in-formazione
Angelo Argento, arte e cultura
Barbara Carfagna, integrazione e percorsi
Emanuele Caroppo, area scientifica e psico-analisi
Alberto Castelvecchi, innovazione e Public speaking
Nunzia De Girolamo, Mezzogiorno (carica sospesa dal 28 aprile 2013)
Monica Fabris, analisi e ricerche
Isabella Falautano, fondazioni e associazioni internazionali
Maura Satta Flores, istituzioni, startup
Patrizia Ravaioli, no-profit e salute
Nel corso degli anni, veDrò ha saputo poi coinvolgere numerose personalità del mondo della cultura, dell’impresa, della scienza e delle istituzioni.
Fanno parte del nostro network:
Accademici: Marco Almagisti, Filippo Andreatta, Massimo Bergami, Lorenzo Bini Smaghi, Carlo Alberto Carnevale Maffè, Michele Corradino, Stefano da Empoli, Domenico De Masi, Pietro Ginefra, Michel Martone, Alberto Mattiacci, Roberto Menotti, Giulio Napolitano, Paul Ormerod, Andrea Paci, Vittorio Emanuele Parsi, Pier Luigi Petrillo, Pietro Pietrini, Anthony Quattrone, Carlo Ratti, Andrea Romano, Pier Luigi Sacco, Luca Scandale, Alessandro Schiesaro, Saverio Sticchi Damiani, Michele Trimarchi, Marco Zanotelli.
Artisti, Attori, Poeti e Scrittori: Fulvio Abbate, Cristiano e Patrizio Alviti, Enrico Bertolino, Paolo Briguglia, Mimmo Calopresti, Andrea Camilleri, Cristiana Capotondi, Luca Carboni, Roberto Cotroneo, Gaetano Curreri, Carlo Degli Esposti, Chiara Francini, Sergio Garau, Massimo Ghini, Lillo, Enrico Lo Verso, Marco Malvaldi, Vinicio Marchioni, Marco Ponti, Efraim Medi

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 20.10.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento

la criminalità organizzata, da una indagine, controlla il 20 per cento del settore agricolo facendo lievitare i prezzi di diversi prodotti sul mercato. Le cosche mafiose che colpisono sono quelle perdenti, non quelle alleate agli attuali politici e multinazionali e poteri clericali con cui banchettano. SE L'ITALIA NON FERMERA' QUESTA METASTASI PRESTO SAREMO TUTTI POVERI SERVI. SE L'EUROPA NON LI FERMERA' PRESTO TUTTA L'EUROPA SARA' GESTITA DAI CRIMINALI E LA GENTE ONESTA SARA' LORO SERVA.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.10.13 13:18| 
 |
Rispondi al commento

IN POCHE PAROLE.. I POPOLI NE HANNO PIENE LE PALLE!!!.. e' inutile che nei Tiggi' si cerca di identificare i movimenti a Porta Pia ecc ecc.. nn sono movimenti.. e' la gente CHE STA' MORENDO DI FAME!!!

Carmelo Carone 20.10.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia oggi: abbiamo in carica per la seconda volta il peggior presidente della repubblica, seconda volta eletto con un colpo di stato. Un governo formato da di fazioni politiche, che pur di non perdere le poltrone hanno fatto il grande inciucio della storia, devastando l'economia italiana. Le reti televisive continuano con la più vergognosa distrazione di massa, con informazioni false e distorte per protegge questa infame casta politica, questo per garantirsi gli stipendi milionari che prendono dalle nostre tasche.. I sindacati sembrano dei pupi siciliani tirati con i fili. Ogni giorno chiudono decine di piccole medie aziende, e piccoli imprenditori che si suicidano, strangolati dalle tasse e da quella associazione a delinquere di equitalia. Le banche fanno da padrone su tutto... Una sola cosa abbiamo di positivo, un movimento M5S che ogni giorno fa il possibile, pur ostacolato da ogni fronte, che cerca di cambiare per evitare una sicura catastrofe... Giovani voi avete il dovere di cambiare le cose, i vostri genitori e i vostri nonni sono stati imbrogliati in forma delinquenziali da questa casta politica, cambiate fin che ne avete il tempo o non avrete un futuro.. Buona domenica con il M5S

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 20.10.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

oggi manifestazione a porta pia a roma per rivendicare il diritto alla casa e ad un reddito per tutti. Unico problema se chi produce ricchezza sta fallendo o scappa all'estero chi lo paga ? Dobbiamo in primis combattere le cause della povertà odierna per poter distribuire ricchezza. Se non hai ricchezza in eccesso, anzi hai un paese povero l'unica cosa che puoi distribuire è povertà. Dobbiamo andare a prendere la ricchezza dai ladri che l'hanno sottratta agli italiani che lavorano impoverendo ed eliminando la classe borghese che produceva e pagava le tasse. Trent'anni fa un impiegato od un operaio che lavorava poteva comprarsi una casa e se si lavorava in due anche la casa per le vacanze e per i figli. Avevamo politci colti e meno ladri. Oggi i nostri politici sono più ricchi degli sceicchi, hanno miliardi di euro all'estero e proprietà in tutto il mondo con ricchezza sottratta al popolo italiano con ogni mezzo quali tangenti, immobili degli enti, compensi miliardari, benefit di ogni tipo, doppi e tripli incarichi, consulenze miliardarie per loro e per i loro figli nel pubblico o presso le grandi imprese, banche e coop che favoriscono con contributi e leggi. Le banche hanno truffato gli italiani con titoli spazzatura e derivati venduti anche agli enti torritoriali con la complicità di politici corrotti. Banche che restituivano poi i favori con incarichi e dirigenze a loro ed ai loro figli e mutui all'uno per cento che servono per comprare gli immobili cartolarizzati degli enti comprati da politici e sindacalisti ad un quinto del valore. La chiesa dal canto suo ha truffato i conti degli ospedali e delle scuole che gestivano con i fondi pubblici e con l8 per mille. I concorsi più prestigiossi ai politici.el frattempo la magistratura contabile, amministrativa civile e penale dormiva, i vertici dell'agenzia entrate mandavano lettere a chi si comprava una smart senza grossi redditi e chiudeva gli occhi sugli immobili e le ristrutturazioni miliardarie dei politici.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.10.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

"QUELL'EUROPA CHE NON C'E'".

Caro Alessandro Bianchi ma di che cosa stiamo parlando "DELL'EUROPA CHE NON C'E'" ?

Quella di cui stiamo parlando è l'Europa, dell'Euro, della finanza, delle banche, delle guerre commerciali intestine, delle guerre dei più forti contro i pù deboli, quell' "Europa fascista dentro" che ha dichiarato la guerra totale ai diritti dei cittadini Europei.

Non stiamo parlando della "mia Europa", dei popoli che vivono in pace nelle loro inevitabili diversità, dei diritti universali, che si scambiano reciprocamente merci prodotti e servizi senza danneggiarsi a vicenda e che nei momenti di difficoltà si stringono assieme per affrontare insieme le avversità.

Questa "Mia Europa" non c'è più, se è mai esistita.

Solo che ora non c'è più tempo per cincischiare in lunghi e sterili dibatti su come dovrebbe essere l'Europa che vorremmo e che non c'è, ci sono intere pezzi d'Europa che stanno morendo, sotto i veti e le vendette incrociate, i popoli d'Europa non sono ancora pronti a convivere sotto lo stesso tetto.

Meglio fare un passo indietro, smontare in modo consensuale, questo giocattolo infernale chiamato Euro che stà paralizzando tutto e tutti in Europa e questo dobbiamo farlo subito, adesso, prima che sia troppo tardi, prima che si risvegli il mostro millenario che è dentro di noi e che ci porti a scannarci nuovamente tra i popoli europei come abbiamo sempre fatto nel passato.

"EURO, NO GRAZIE", facciamo un passo indietro, ed iniziamo a lavorare per ricostruire una nuova "Europa dei popoli", dalle macerie del Euro, nel rispetto delle loro naturali diversità culturali ed economiche.

Chi ama l'Europa dei popoli, "I VERI EUROPEISTI" odia quello strumento chiamato Euro che che ci obbliga a fare scelte sbagliate, contro la volontà dei nostri popoli, e dalle mie parti questo si chiama fascismo.

Paolo R. Commentatore certificato 20.10.13 13:12| 
 |
Rispondi al commento

i due anni al B?
servono a garantire la sopravvivenza del
governo LETTA.

italiano incazzato 20.10.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il grande angelino alfano ha dichiarato che le forze dell'ordine hanno avuto il sopravvento sulle forze dei ribelli.ma c'è una guerra?io ho visto più disordine nella partita di calcio tra il mazara ed il castelvetrano.accidenti accidenti accidenti ma quanto ancora dovrò sopportarmi questo coglione?


accettando un cambio EURO = LIRA a 1936,27
di facto si è svalutata tutta la ricchezza
nazionale del 35% minimo.
l'uscita dalla moneta unica non cambierebbe
niente per gli italiani,ma per qualcuno a nord
potrebbe creare gravi problemi.
o ci tagliano il debito senza ricatti di sorta
o fuori dall'EURO.

italiano incazzato 20.10.13 13:06| 
 |
Rispondi al commento

SFOGLIANDO LIBERO ONLINE SEMBRA UN SITO PORNO.... BELDIETRO AFFERMA DI AVER MASSACRATO LA BONEV... DA SANTORO.. MENTRE LA BONEV L'HA ZITTITO DICENDO : VOI MAIALI CON LA PENNA IN BOCCA SIETE I GUARDIANI DEL SISTEMA BERLUSCONIANO....

aniello r., milano Commentatore certificato 20.10.13 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Analisi completamente sbagliata. 8/10 mesi per la svalutazione? State scherzando spero? I mercati lavorano tutti i giorni mica un paio di volte l'anno.

E poi chi è che dovrebbe andare a sbattere i pugni? Non lo si è fatto quando Merkel e Sarkozy hanno deciso sull'hair-cut greco, non lo hanno fatto quando si è deciso il bail-in a Cirpo, tutte decisioni che hanno compromesso fortemente la stabilità economica dei paesi del Sud-Europa. E mo mi venite a dire di "andare a sbattere i pugni"? E con che armi? Con quali minacce? E se vi dicono di no che si fa?

Poi la perla: uscire dall'euro ci riporterebbe all'età della pietra.

All'età della pietra ci stiamo arrivando comodamente adesso senza scomodare professori greci, di quella Grecia nella quale in dibattito pro o contro euro è ancora più blindato che non in Italia, e poi in accoppiata con Hollande... che è stato scaricato da tutti gli economisti di sinistra della Francia?

PUDE, PUDE, PUDE il M5S è PUDE, potreste fare il paio con la Gabanelli.
Fate schifo, state svendendo anche voi il vostro paese. Traditori, collaborazionisti.

teresa caridi 20.10.13 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via questo governo monarchico berlusconiano.Noi la dittatura ce l'abbiamo già da 20 anni.
Ricordatevi il termine 'DITTATURA SOFT', coniato dalla finta opposizione del PDmenoL all'epoca.
Se ne devono andare a casa!!

Giovi F. Commentatore certificato 20.10.13 13:03| 
 |
Rispondi al commento

dietro l'EURO aleggia lo spettro del NAZISMO
di nuovo tipo,FINANZIARIO.
chi non lo vede o ne fa parte o ne ha paura.

italiano incazzato 20.10.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

COME AL SOLITO BELDIETRO (RINTRONATO DALLE "MAZZATE CHE PRENDE IL SUO PADRONE) NON HA CAPITO UNA BEATA MINCHIA... IL 40% E' IL VALORE PERSO DALLE AZIONE MERDASET....

aniello r., milano Commentatore certificato 20.10.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento

L' europa costruita e una europa elitaria dove pochi decidono una direttiva vincolando tutti i popoli alla sua attuazione, ovviamente, meno francia germania e regno unito se non hanno una convenienza. Alle europee del 2014 dobbiamo farlo presente per modificare completamente i trattati.

giovanni torchia, firenze Commentatore certificato 20.10.13 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Può essere che nessuna parli della manifestazione di ieri a Roma?Vuol dire che quelli che scrivono non hanno nulla di cui lamentarsi tranne fare gossip!

anna m., ravanusa Commentatore certificato 20.10.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste teorie non le ho sentite in TV.
Chiamano tanta gente con teorie diverse.
Quindi gli Italiani sono a conoscenza delle teorie opposte!
Beppe che facciamo?
Le andiamo a dire in TV oppure ce le teniamo per noi?
°°°°°°°°°°°°
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
Non li sputtaniamo se non andiamo……………. in TV
se non andiamo……………. in TV
andiamo
in
TV

PS: armeno ‘na TV locale: che so a’ “tre castagni” de Roccacannuccia!

oreste m******, sp Commentatore certificato 20.10.13 12:46| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione