Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Europa alla fame

  • 32


fame_europa.jpg

"I volontari della Croce Rossa raccoglieranno fondi per il vitto dei londinesi meno abbienti per la prima volta dalla conclusione della Seconda Guerra Mondiale. Gli esperti collegano questo fatto con la dura politica economica che viene imposta dal governo conservatore di David Cameron. Il numero dei senza tetto e dei bisognosi in Gran Bretagna sta aumentando: più di 500.000 cittadini del Regno Unito chiedono aiuto delle organizzazioni di beneficenza. I politici conservatori rifiutano di ammettere il problema. Anche in Europa si sta verificando un repentino aumento del numero di persone che ricevono aiuti alimentari dalle organizzazioni di beneficenza. Negli ultimi tre anni il loro numero è cresciuto del 75%. Come minimo 120 milioni di abitanti del continente si trovano ora alle soglie della povertà." fonte

13 Ott 2013, 16:43 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 32


Tags: Croce Rossa, Europa, fame, poveri, Regno Unito, senzatetto

Commenti

 

120 milioni?????

fabbery 15.10.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): www.moviradio.it
L'App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

benedico la crisi economica, che ci sta rendendo capaci di sognare un mondo migliore...

Marco F., www.marcoflorio89@gmail.com Commentatore certificato 14.10.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo, bellezza...

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 14.10.13 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Un'Europa delle BANCHE, delle MULTINAZIONALI,dei BUROCRATI e delle AVIDITA' DEI RICCHI...sta facendo morire la gente di fame.
Se questa è l'Europa allora il non la voglio.

caterina c. Commentatore certificato 14.10.13 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si prosegue sulla via dell'austerity non abbiamo speranza... La legge di stabilità del governo diminuisce la spesa... Ulteriore impatto recessivo visto che aumentare le tasse equivale esattamente a diminuire la spesa

Marco Mori 14.10.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Tutti noi siamo sempre pronti a vedere le disgrazie di altri paesi del mondo. Noi siamo ricchi, noi siamo industrializzati, noi siamo...., noi siamo...., noi siamo...
Ora però che ci siamo accorti che l'indigenza l'abbiamo sotto casa, ci meravigliamo che i nostri vicini siano stati pignorati, che il tuo amico va a piedi perchè ha subito l'onta di Equitalia delle ganasce fiscali oppure peggio, poveri a Londra. Fino a qualche decenio fa nessuno di noi poteva immaginare la società inglese potesse generare il problema della povertà in percentuali significative. Ebbene oggi ci siamo arrivati.
La mia domanda è:
QUANTO TEMPO ANCORA DOBBIAMO ASPETTARE FINCHE' I NOSTRI POLITICI NAZIONALI ED EUROPEI FACCIANO IL LORO MESTIERE E NON CI ROMPANO PIU' I NOSTRI ATTRIBUTI SOLTANTO MENZIONANDO REGOLE ECONOMICHE CHE LORO SI DANNNO E CHE NON RIESCONO MAI A CENTRARE???
Possibile che sia morto il buonsenso, possibile che non si riesca ad andare oltre gli interessi di lobbyes ed inciuci vari.
Se l'Europa è questa, meglio che non esista. Se l'Europa è quella senza unità politica, senza una costituzione unica, senza una gestione territoriale e finanziaria unica (guarda l'Inghilterra che è ancora fuori dall'euro), che cosa ce ne facciamo????
Quanta gente deve ancora soffrire prima che si abbandonino i privilegi di pochi a danno dei molti???
Re, regine, capi di governo, capi di gabinetto, banchieri, imprenditori, SVEGLIATEVI!!!!!!!
Anche voi non sareste niente senza uno stato e senza un popolo! Se lo uccidete, voi non sarete niente.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 14.10.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

La costituzione.LITALIA E UN PAESE FONDATO SULLA MERDA

Lo grasso walter 14.10.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

voglio sperare che non sia vera questa cosa :


http://voxnews.info/2013/10/12/roma-clandestini-ospiti-di-centri-daccoglienza-buttano-cibo-nei-cassonetti-foto/

anib roma Commentatore certificato 14.10.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Rai 2, nel telegiornale delle ore 13.00 di oggi 13 ottobre, ha mandato in onda un servizio riguardante la Regina d'Inghilterra.
La Regina, a detta del cronista, riceverebbe una quantità di denaro dallo Stato non più sufficiente a soddisfare le sue esigenze.
Poveretta anche Lei fa parte di questa categoria.

Nicomede Del Favero 14.10.13 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate paura!
Il tempo e' arrivato!
Non moriremo in silenzio!

Igor Martignoni 13.10.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

_
non siamo troppi, diciamo che non siamo pochi, ma non siamo troppi, siamo giusti, abbiamo preso coscienza di chi siamo e cosa dobbiamo fare al momento giusto, non e' troppo tardi e non siamo troppi, siamo giusti ed e' il momento giusto.
_

irakuenz Commentatore certificato 13.10.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

il problema e che siamo in troppi,ci sono troppi ricchi,non ce distribuzione equa delle risorse.cosi non funziona.se poi aggiungiamo che ci sono governi liberal egoisti,religioni dove impera l'ignoranza piu becera,il disastro è annunciato.deve finire questa epoca.altrimenti sono guai per tutti.

NICOLA DELIGUORI, massa marittima Commentatore certificato 13.10.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

In Inghilterra milioni... MILIONI... di persone sono al bivio espresso dall'espressione "heat or eat": scaldarsi o mangiare: tutti e due non ce la fanno a pagarli... e lì d'inverno fa FREDDO.
Però sono ancora pieni di emeriti ******** che continuano a votare Cameron, né più né meno che qui, dove si continua a votare PD.
Auguri...

la tua coscienza 13.10.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento

non e' una crisi tecnica come pensano i tecnici gomez, travaglio e andrea scanzi, e' una crisi politica, una demolizione controllata per usare un termine tecnico, perche' il cibo e i beni per aiutare l'africa ci sono ma vengono portati al macero, ma questo non lo URLANO per non passare per quelli delle scie chimiche :)

irakuenz Commentatore certificato 13.10.13 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Io sto per perdere la casa perche non riesco piu a pagare il muto ma quando mi butteranno fuori da casa mia non andro a vivere per strada no andro dritto ad amazzare il direttore della bancha.

Lo grasso walter 13.10.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Quando mon avremo piu niente da perdere e da mettere sotto i denti molti perderanno la vita.

Lo grasso walter 13.10.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Io sto per perdere la casa perche non riesco piu a pagare il mutuo ma quando succedera,una cosa e sicura il direttore della banca che mi ha dato il mutuo e tutta la sua famiglia finiranno male molto male.garantito.A morte tutte le banche.

Lo grasso walter 13.10.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Io sarò il prossimo visto che fino al mese scorso arrivavo almeno al 15, ora mi fermo al 10 del mese che non ho più soldi per mangiare.

angelo f., milano Commentatore certificato 13.10.13 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sembra quasi che manchi il cibo come durante le guerre e le carestie nel medio evo, ma non manca nulla anzi, cibo e beni magari finiscono al macero invenduti, i negozi chiudono pieni di beni invenduti, pero' l'ordine e' di non far circolare il denaro necessario per godere di quei beni.

irakuenz Commentatore certificato 13.10.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Che dice Papa Ciccio?

Milena P. 13.10.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

E l'Inghilterra non ha l'Euro;se per disgrazia lo aveva,altro che Grecia!Anche l'Italia non sta meglio e cosi quasi tutti gli altri Paesi d'Europa(fa eccezione,ovviamente la Germania...).Le misure di austerity volute dall'UE,abinate alla disoccupazione creata in larga parte dalle stesse,stanno dando i loro frutti amari.E a chi tocca prendersi il cetriolo?

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 13.10.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo osservando due informazioni ben distinte una quella del sistema che nasconde la realta'e l'altra che inesorabilmente e giustamente mette in evidenza il bilancio di guerra a cui siamo sottoposti noi cittadini UE non potra'durare a lungo questa, mascheratura vergognosa perche' i dati economici sono a senso unico il fallimento controllato è in atto dal governo monti in poi le riforme strutturali non verranno mai fatte finche'ci saranno loro .

antonio rubino 13.10.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Maesta' il popolo ha fame e non ha pane.
Che mangino briosche.!!!
La storia insegna che un popolo affamato si ribella.
Magari succedera' anche per il pseudo popolo europeo.
Gli italiani sicuro non muoveranno un dito per non rischiare la casa di proprieta' .
Le banche - stato faranno sempre i loro porci comodi e noi dopo essere emigrati nel nord europa dovremmo andare a cercare lavoro in cina.

raffaele senatore 13.10.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

scoperta dell'acqua calda? forse era pensiero diffuso che in UK le cose andassero molto meglio che da noi? E poi per curiosita , cos'è questo Donchisciotte adesso? Ci siamo attaccarti ad altre fonti visto che abbiamo mandato aff... il Fatto Quotidiano scoperto che improvvisamente era la testata del PD (-L) ?

Giovanni Paolo De Negri, Sassari Commentatore certificato 13.10.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

RI-VO-LU-ZIO-NE

raffaele senatore 13.10.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

I soldi per i clandestini li ha trovati letta chi lo a deciso?io con le mie tasse nn voglio aiutare sta gente qua,voglio aiutare gli italiani che dormono in macchina!

Giuseppe 13.10.13 17:10| 
 |
Rispondi al commento

ok ora sappiamo dove non mandare gli imigrati di Lampedusa

Sandro Boselli (boselli.m5s), Padova Commentatore certificato 13.10.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
QUESTO DIMOSTRA COME E' FALLITO,IL PROGETTO DELL'EURO
ALVISE

alvise fossa 13.10.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

E il mondo (in particolare l'Europa), come sempre sta a guardare, anzi mette la testa sotto la sabbia.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori