Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'inceneritore killer della Versilia

  • 110


falascaia.jpg

"La Versilia è sotto shock per i risultati di un'inchiesta dell'Asl di Viareggio che pone sotto accusa l'inceneritore di Falascaia sito tra Pietrasanta e Camaiore, che avrebbe procurato migliaia di morti. In questi decenni vari studi internazionali hanno dimostrato la correlazione positiva tra incenerimento dei rifiuti e aumento di patologie tumorali. Tuttavia, l’indagine dell’Asl di Viareggio, è particolarmente significativa perché la Versilia, pur non essendo un’area industriale, ha il tasso di tumori più elevato della Toscana. L’indagine mira a chiarire il collegamento tra le diossine dell’inceneritore emesse dal 1974 al 1988 e i quasi 3000 ricoveri di pazienti affetti da tumore residenti a Pietrasanta e Camaiore. Di questi più di mille sono deceduti. Ma l’inchiesta dell’Asl si estende anche all’arco temporale che va dal 2004 al 2010 relativa al nuovo inceneritore che ha smesso di funzionare proprio nel 2010 dopo che la procura di Lucca ha accertato che la multinazionale francese Tev Veolia falsificava i dati di emissione di anidride carbonica. In questa seconda indagine l’Asl sta verificando se ci sono legami tra eventuali problemi nelle gravidanze e le nanoparticelle emesse dal camino dell’inceneritore.
La realtà è che gli inceneritori sono la risposta funzionale partorita da questo modello economico della crescita infinita in un Pianeta finito. La loro costruzione vuol significare: non ti preoccupare consuma tanto noi poi bruciamo tutto dimenticando che in natura tutto si crea, tutto si trasforma nulla si distrugge. In altre parole questi mega mostri trasformano i nostri rifiuti (che in realtà sono una miniera) in miliardi di nano particelle che nessun filtro è in grado di fermare. A partire dal 1992 agli italiani sono stati fatti pagare ben 40 miliardi di euro con i cosiddetti cip 6 (il 7% sulla bolletta dell’Enel) che invece di andare alle energie rinnovabili sono stati donati ai costruttori di inceneritori. In altre parole al contribuente è stato fatto pagare di tasca propria l’aumento delle probabilità di ammalarsi di tumore. Questo grazie a politici compiacenti che invece di tutelare i propri elettori hanno fatto gli interessi dei loro veri datori di lavoro che sono le multinazionali come la Veolia.
L’obiettivo è Rifiuti Zero ma questo è un risultato che si può realizzare sovvertendo la logica dell’attuale modello di produzione neoliberista che, come ben sintetizzò Tiziano Terzani, ha come scopo farci lavorare a ritmi spaventosi per produrre sempre più oggetti per lo più inutili per altri che lavorano a ritmi spaventosi per poterli comprare." Gianluca Ferrara

Potrebbero interessarti questi post:

Un giorno particolare
La Coldiretti contro l'inceneritore
Chi vuole ancora l'inceneritore di Parma?

6 Ott 2013, 10:22 | Scrivi | Commenti (110) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 110


Tags: Falascaia, inceneritore, killer, M5S, rifiuti, Versilia, Viareggio

Commenti

 

CHI È NANDO MELICONI?

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ivan Catalano, chi era costui?
deputato 5 stelle che ha problemi in famiglia e pensa di risolverli con i soldi che deve restituire ai cittadini.
quale differenza passa tra lui e un parlamentare qualsiasi? nessuna.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 09.10.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tutti sti extracomunitari brava gente senza lavoro...perché non li mettiamo a smantellare i materiali di recupero? Così si pagano quel minimo di vitto e alloggio che ricevono in Italia. Niente di tecnologico, automatizzato, superavanzato...non serve, ci sono loro! Così si che il recupero sarebbe sistenibile economicamente! Eppoi, ragazzi che studiano...un breve periodo a lavori del genere che nobilitino lo spirito e li tengano con i piedi per terra, altro che leva militare obbligatoria (ormai decaduta)...

Pierolivo Lunardelli 09.10.13 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia giusto ascoltare anche questa campana:

http://www.polesineonline.com/notizie-nazionali/1088-grillo-e-il-microscopio

Mario Lambrini 09.10.13 00:48| 
 |
Rispondi al commento

E' dunque ora di rendere a chi ha fatto ricerca innovativa nel campo delle nanoparticelle da anni lo strumento per continuare nell'opera meritoria.

Mario Lambrini 09.10.13 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi vedere che il dottor Montanari ha ragione?
Beppe, che sia il caso di restituirgli il microscopio elettronico?

Mario Lambrini 09.10.13 00:24| 
 |
Rispondi al commento

e coltivano ortaggi per poi venderli al mercato del sabato a Camaiore

Carlo Josè Dodich, Camaiore Commentatore certificato 08.10.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Io abito a Camaiore e conosco persone che abitano a pochi metri dall'incenitore

Carlo Josè Dodich, Camaiore Commentatore certificato 08.10.13 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate relative al Movimento 5 Stelle: WWW.M5SNEWS.IT
C'è anche un App gratuita da scaricare per Android.

Francesco Lisi Commentatore certificato 08.10.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei andare contro corrente: Il M5S dovrebbe chiedere il carcere agli amministratori e gestori degli inceneritori che inquinano, perchè le tecnologie per non farli inquinare CI SONO, e sono applicabili A TUTTI. Infatti in Nord Europa con le immondizie scaldano mezze città senza inquinare. Le immondizie di Napoli vengono caricate in nave e portate in Nord Europa per essere bruciate, pagando un mucchio dei nostri soldi per scaldare a gratis i piedi di svedesi e tedeschi, i quali fanno incetta di immondizia per scaldarsi ad inquinamento =0! Vedere e provare per credere. Una discarica che viene interrata è molto ma molto più inquinante, perchè i miasmi della decomposizione vengono immessi in atmosfera negli anni e senza filtro e con il tempo arriva alle falde. Avete mai visto le fiammelle che bruciano H24 sopra le discariche? Vi ripeto che le tecnologie per abbattere i fumi ci sono e vengono usate da chi vuole fare le cose onestamente. Chi non le usa invece andrebbe perseguito.

Mario Fossa 07.10.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

A Carugate(Mi)non è sufficiente l'inceneritore ubicato ai confini del paese a far ammalare le persone , ma l'amministrazione di sinistra (PD) ha pensato di avallare l'ennesima speculazione sulla pelle dei cittadini. Vogliono permettere l'ampliamento del centro commerciale carosello di circa 36.000 mq. Questa cementificazione selvaggia andrà a discapito della salute dei cittadini ,già stretti nella morsa di un traffico insostenibile con tasso di inquinamento record . "Ciliegina sulla torta" sarà l'annientamento definitivo di tutte le attività commerciali del cincondario. La sinistra ha già neutralizzato le piccole realtà commerciali spesso a carattere famigliare della zona favorendo le multinazionali del commercio.Il risultato è l'impoverimento del territorio,la desertificazione dei paesi ridotti a dei dormitori e l'aumento vertiginoso del traffico con livelli di inquinamento intollerabili. Beppe intervieni contro questi criminali...

antonio v 07.10.13 09:29| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia purtroppo è piena di questi inceneritori

E in modo particolare e assurdo ne sono ricche le mitiche "regioni rosse"

L'area che va da Piombino a Follonica con paesaggi stupendi e una campagna meravigliosa ha l'area costiera costellata da ciminiere.
Un patrimonio stupendo che in Italia e all'estero potrebbero invidiare, ferito a morte dall'industria pesante e da inceneritori della morte.
Dove sono gli ambientalisti? Aveva forse ragione Andreotti quando diceva che "i verdi sono come i pomodori. Quando maturano diventano rossi!"

A seconda di come tira il vento, passando dall'Aurelia si sente l'aria ammorbata dalle emissioni delle ciminiere.

Possibile che una località come Follonica, a caratura turistica, e i paesi vicini, a caratura prettamente agricola e di pregio, possano accettare uno scempio del genere?

Quella dell'industria pesante che può inquinare a piacimento pur di mantenere i posti di lavoro e quella dell'incenerimento dei rifiuti nelle macchine della morte, sono 2 culture da sorpassare.

Se l'opinione pubblica lo capisce, sarà in grado di obbligare i politici a cambiare strada.

Se seguiamo sempre la logica di + lavoro - salute non andremo da nessuna parte

Marco B 07.10.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

.. è un'economia a suon di morti. E' necessaria una visione strategica mondiale. A ridosso delle armi chimiche di Assad, l'ONU si occupi dei sistemi di produzione assassini. Grillo ed i suoi allarghino la loro azione per i massacri che si compiono silenziosamente, molto maggiori n numero di quelli del mare Mediterraneo.

almagemme 07.10.13 07:51| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO! è quello che vogliono LA MAGGIOR PARTE DEGLI l'italidioti!(Che idioti lo sono! CREDENDO! di essere DEI FURBI!) e GIUSTAMENTE! questo! MERITANO! solamente QUESTI!amen


L'UNICA COSA POSSIBILE ... è ... LA REVOLUTION INTELLIGENTE ... ma ... DECISA ! ... è l'unica cosa possibile da fare ... ORA ! ... con ... 9 MILIONI di persone ... ( Che NON possono arrestare ! ... nè ... bombardare ! ... credo ... ) ARRABBIATE ! ... Sì ! ... ma ... CALME & DECISE ... che ... INVADONO roma ! ... e ... chiedono gentilmente a tutti di ... TOGLIERSI DALLE SCATOLE ! ... ORA ! ... NOW ! ... ADESSO ! ... svuotate dunque ... TUTTE ! ... le istituzioni centrali ... ( In seguito ... regionali ... provinciali ... comunali ... etc. etc. ) INSERIMENTO di validi e capaci giovani ... POCHI MA BUONI ! ... in tutto il territorio nazionale ... in tutto il tessuto sociale ... CENTRALLIZZARE TUTTI I PAGAMENTI E INCASSI ... al senato ... con ... la camera a legiferare .... VERAMENTE ! ... nell'interesse del popolo italiano ... e ... in senato ... tramite terminali connessi con tutte le istituzioni dello stato, aziende statali ... etc. etc . Che faranno pervenire stipendi e pagamenti ai ... semplici controllori del territorio italiano, anche questi ... POCHI MA BUONI ! ... i quali ... dovranno solamente mandare avanti le questioni locali ... cercando di fare il loro meglio ... SEMPRE ! ... e attendere le decisioni dalla centrale operativa ... la quale ... elargirà ! ... TUTTI i pagamenti ... previo preventivi regolari ... fatti pervenire direttamente alla centrale operativa, rimanendo ... TUTTI LORO ! ... senza portafoglio ! ... per almeno qualche anno, in modo da poter organizzare una nuova e onesta dirigenza, che sappia accontentarsi solamente del loro ... comunque ... OTTIMO ! ... stipendio ... SOSTITUITI OGNI CINQUE ANNI ... STOP ! ... e ... CI SCOMMETTO LA MIA VITA ! ... che ... NEL GIRO DI POCHI ANNI!...con le giuste e POCHE leggi basilari...l'italietta...SI RIALZA!... altrimenti... amen

Romy Beat, Pietrasanta Commentatore certificato 07.10.13 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono i cementifici ,che GIA emettono quattro volte gli ossidi di azoto NOx ,rispetto ad un inceneritore,che emettono polveri sottili pm 10 e piu piccole,che con la legge sui CSS diverranno inceneritori alla chetichella.Bruciano Pet coke,che e' CANCEROGENO e TERATOGENO,a mio avviso il prossimo problema insieme alle centrali a biomasse e biogassificatori ,che con piccole modifiche diventano comodamente piccoli inceneritori.alla faccia degli obiettivi di ridurre l'incenerimento,il confeimento in discarica,di arrivare a rifiuti zero da parte del governo.apriamo il dibattito su questa ennesima forma di speculazione sulla nostra pelle.

Igor Malaguti, Guidonia Commentatore certificato 06.10.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Va bene ridurre i rfiuti, vanno bene le considerazioni sul modello di sviluppo suicida, ma questa è DISINFORMAZIONE ed ALLARMISMO, non c'è bisogno di trovare pretesti per incazzarsi, ce ne sono abbastanza: ho sempre avuto l'impressione che la questione degli inceneritori fosse usata in modo strumentale...adesso ne ho la conferma: ho partecipato a diversi livelli ai controlli sull'inceneritore in questione: a parte i taroccamenti dei dati relativi al CO, i controlli fatti dall'autorità competente (a cui ho partecipato in prima persona) relativi ad emissioni (diossina, ipa, pcb) ricadute secche ed umide , terreni nelle zone di massima ricaduta sono sempre risultati molto vicine al limite di rivelabilità dei parametri in esame (anche se per quanto riguarda un paio di episodi abbiamo rilevato degli sforamenti )..

enrico dell'unto 06.10.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io trentadue anni fa ho avviato l'inceneritore a Schio.Ogni tanto cerco nella discussione che giornalmente nei network si presenta per capire se i tanti problemi dovuti all'inceneritore sono anche bagaglio dell'area di Schio.Mi piacerebbe se gli attivisti M5S di Schio si facessero sentire e dire come han passato gli anni dal 1982 ad oggi relativamente alla salute e quali problemi da allora ci sono stati e quali son stati risolti.Saluti Menegaz

barabba46 06.10.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Di questo tipo di contaminazione si parla de più di trent'anni. Da allora pochi anzi pochissimi di noi siamo stati sensibili al problema.
Ed i più recalcitranti, già non ad essere d'accordo ma solo ad ascoltare chi aveva qualcosa de dire, i più recalcitranti erano proprio quelli della generazione che adesso è falcidiata dal cancro.
In conversazione e nei famigerati "Talkshow" televisivi, dai quali notoriamente i pecoroni traggono spunti idee ed argomenti, gli "ecologisti" erano stigmatizzati e ridicolizzati da persone che consideravano che il comportarsi come un pecorone arrogante era un "lusso" che li rendeva vincitori.
E ora che? Perchè non è solo in Versilia, in tutta Italia vi è una epidemia, senza contagio, di cancro. Perché il cancro non è contagioso ma l'ignoranza si che lo è, sopratutto quado fa sentire importanti le sue vittime.

Jorge Corona Commentatore certificato 06.10.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma perché non parli mai dell'inceneritore di Torino (voluto dalle amministrazioni PD) che, a soli pochi mesi dalla sua accensione, nonostante sia stato presentato come un "gioiello" tecnologico, ha già invece subito numerosi blocchi con fuoriuscite di inquinanti, interruzione dei monitoraggi, mancata segnalazione dei guasti, mancato funzionamento dei dispositivi di sicurezza, e continua ad avere gravi problemi di funzionamento, il tutto con la compiacenza delle amministrazioni locali (tuttora PD) che gestiscono persino il comitato di controllo?

Rifiuti Zero anche a Torino 06.10.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo una mappa di tutti i siti Italiani particolarmente pericolosi alla salute. Siti dove sono presenti: inceneritori, scorie radioattive, discariche maleodoranti, terre dei fuochi ecc, ecc..... e mettiamo in guardia, con una martellante informazione,tutti i cittadini dal tenersi alla larga e dal consumare qualsiasi prodotto proveniente da detti siti. Facciamo conoscere di cosa sono stati capaci i politici italiani in termini di distruzione ambientale pur di perseguire i propri interessi e auelli dei compari mafiosi, cammorristi ecc... ecc... Usiamo l'informazione come un'arma efficace per salvaguardare la salute dell'umanità. Che ne pensate a livello di M5S?

Alfredo Fazio 06.10.13 15:34| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Vero che la legge non punisce i piccoli genocidi causati dagli inceneritori (che casualmente sorgono sempre dove non abitano politici nazionali), ma i cittadini con tumore maligno proprio non se la sentono di vendicarsi?
La legge nasce proprio per evitare che tutti si facciano giustizia da soli provocando iperboliche vendette incrociate, ma se nessuno si vendica la legge non può nascere:
che senso ha condannare degli assassini se le stesse vittime e i loro parenti non si arrabbiano nemmeno abbastanza da abbozzare qualche reazione?
se nessuno chiede con forza giustizia non ci può essere giustizia (o pensate che la giustizia possa venire giù dal cielo?).
Dal punto di vista dello stato italiano se il cittadino muore senza problemi allora non c'è problema....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 06.10.13 15:34| 
 |
Rispondi al commento

È' arrivato il momento di agire.
Ho due figli uno di 6 anni e uno di un anno
Lo devo fare per loro.
Bisogna cominciare ad organizzare una mega manifestazione nazionale con i contro coglioni.
PENSATECI.

Nicola U. Commentatore certificato 06.10.13 14:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Lo faranno notare in molti che voi scrivete:
"... in natura tutto si crea, tutto si trasforma nulla si distrugge"
Poche idee ma ben confuse, rivedetevi la legge di Lavoisier:
http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_della_conservazione_della_massa_(chimica)

Ivan I., Genova Commentatore certificato 06.10.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLO UN LINK!

"La storia delle cose"

http://m.youtube.com/watch?v=fZdGPRThjrA

Luca Urciuolo 06.10.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Letta, chiusa stagione politica
"Alfano ha vinto la partita nel Pdl"""

vi ricordo che anche angelino alfano fa parte della fondazione ""vedrò"" di enricoletta.


silvio!!! avevi un cavallo di troia in casa:))))

paoloest21 06.10.13 12:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che si può fare nell'immediato e cambiare le propie abitudini di tutti i giorni e tenendo la testa alta quando qualcuno ci fa passare per "fuori dal gruppo". Spiegare le propie ragioni e diffondere il verbo.
Anche ieri sera ho spiegato ad un gruppo di persone che per me che di solito mi sposto in bicicletta fare 30 km in auto è molta strada e mi da pure fastidio.
Dire che non prendo l'autostrada da anni è per me un vanto però passo sempre per sfigato.
La mia coscienza è però apposto e così me la godo, un po' alla volta ci arriveranno anche gli altri a capire che con questo sistema di vita consumistico non si va molto lontano.

Noè SulVortice Commentatore certificato 06.10.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

...infatti, rendere l'umanità schiava di pochi. BLOCCHIAMO QUESTI SCEMPI, A TUTTI I LIVELLI ED IN TUTTE LE CIRCOSTANZE VISTO CHE NON ASCOLTANO LA VOCE DEL POPOLO SOVRANO ANCHE A COSTO DI PRENDERLI FISICAMENTE A PEDATE NEL FONDOSCHIENA BUTTANDOLI FUORI UNA VOLTA PER TUTTE.

Paulette P., Cagliari Commentatore certificato 06.10.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

HO LETTO UN PO' DI COMMENTI SU CRIMI E ALTRI ARGOMENTI. NON SCENDO NEL MERITO DEGLI STESSI. RIBADISCO SOLTANTO CHE CHI SCRIVE DEVE AVERE IL CORAGGIO DI FIRMARSI CON NOME E COGNOME. ALTRIMENTI TUTTO HA UN VALORE RELATIVO. SE NON HANNO IL CORAGGIO NECESSARIO, DEVE ESSERE IL BLOG A EVITARE CHE TUTTO DECADA A GIOCO DI BASSA SOCIETA'. LA DECADENZA E' NECESSARIA PER UNO IN PARTICOLARE E PER I TANTI CHE NASCONDONO PER VILTA' IL PROPRIO NOME E COGNOME.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 06.10.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me dobbiamo concentrarci sul riciclo riuso e smaltimento a freddo dei rifiuti con conseguente recupero delle materie prime.
Così facendo questi mostri non avranno senso di esistere e verranno chiusi.
Questa strada è percorribile con un governo a 5 stelle e quindi qui si è sulla strada giusta.

Noè SulVortice Commentatore certificato 06.10.13 12:42| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Penso sia ora di organizzare una colossale manifestazione ...Invadiamo Roma pacificamente

Rafel E. Commentatore certificato 06.10.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

curzio maltese dixit

""""Maltese critica poi le modalità stesse di elaborazione politica del movimento, che considera inadatte a chi vuole davvero inseguire il cambiamento. “Il primo provvedimento del M5S – scrive – sarà l’ineleggibilità di Berlusconi. Un’idiozia, visto che ha già governato più di De Gasperi… Il problema della cosiddetta democrazia della rete è che bisogna arrivare a dire certe cose quando le dicono già tutti gli altri, cioè troppo tardi per cambiare le cose”."""


http://www.formiche.net/2013/05/17/grillo-repubblica/


scusate ma questo curzio maltese est lo stesso curzio maltese che fa parte della fondazione di enricoletta ""vedrò""???

vabbè allora ditelo!!...

:)))

paoloest21 06.10.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine si arriva sempre al solito punto: cambiamenti di questo tipo si realizzano se i cittadini dimostrano di essere consapevoli che l'ecologia non è solamente un argomento da bar o da studenti annoiati, ma una filosofia di vita da seguire, come altre regole che è necessario rispettare per vivere in una società civile e moderna. I paesi che adottano una politica ecologica nella produzione dell'energia e nello smaltimento dei rifiuti hanno una qualità della vita migliore, perchè c'è sinergia tra la popolazione che adotta i comportamenti necessari e rispetta le regole, i processi industriali di raccolta, differenziazione e recupero che funzionano, e i governi che vigilano sul corretto funzionamento del sistema, finanziano rapidamente dove siano necessarie nuove strutture, puniscono senza sconti i comportamenti dannosi. E il tutto per una semplice logica: perchè facciamo le pulizie in casa nostra? Perchè laviamo i piatti invece di riutilizzarli sporchi? Perchè ci laviamo, facciamo il bucato, e gettiamo la spazzatura, invece di tenerla in casa? Perchè vogliamo che il luogo in cui viviamo sia pulito, accogliente e possibilmente in ordine. Si tratta di capire, tutti, che anche fuori dalla porta di casa è sempre il nostro mondo e la nostra casa, e che dobbiamo tenere gli stessi comportamenti che teniamo in casa nostra. Ma non perchè ce lo deve ordinare qualcuno, ma perchè e nel nostro interesse farlo! E quando è ora di votare, bisogna scegliere chi si impegni ad appoggiare queste scelte di mentalità, e non chi convive con la logica del solo profitto e degli accordi sottobanco con malavitosi. Quando Alfano e Napolitano pensano che il problema della ValdiSusa si risolva con il numero e la mano pesante dei poliziotti, dimostrano di ragionare come dei dittatori, non come persone intelligenti. Non ci sarà mai nessun paese che ci invidierà politici che all'analisi dell'effettiva utilità di un'opera così invasiva e al rispetto della popolazione preferiscano il pugno di ferro.

Ermes V., Gossolengo (PC) Commentatore certificato 06.10.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stampa di giornalettai e merdine varie è un dato di fatto.
Che Dario Fò vada a promuoversi il suo libro con un intervista farsa,proprio da canotto Gruber,e da nonna Mafalda Severgnini,no.
Vuoi fare l'alternativo? Fallo fino in fondo.
E che cazzo un po di coraggio.

michele g., rimini Commentatore certificato 06.10.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Non ho dubbi sulla veridicita' del post ma mi chiedo: le centinaia di inceneritori che sono in funzione nell'Europa del nord, spesso all'interno delle stesse citta', fanno altrettanto schifo come i nostri? E perche da quelle parti non si parla di cancro, leucemia e malattie varie?

Adolfo Treggiari 06.10.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

9 milioni di voti dovrebbero pesare come incudini sulle loro teste.
Invece siamo più leggeri delle piume.
A chi conviene questo andazzo?
Certo le uscite tipo Crimi non aiutano.
E avere una decina di talebani sul blog ,che hanno imparato quattro cose messe in croce e ne fanno una religione,(pacifista e inconcludente)Senza saper più leggere l'attualità ,fatta di disperazione per tanti e benessere per pochi(e guai a dissentire) non aiuta.
Sul post ,
che ci avvelenino da anni (e non solo con gli inceneritori)..è cosa risaputa.Che poi le cose possano cambiare, non sarà certo stando con le mani in mano.

michele g., rimini Commentatore certificato 06.10.13 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure soluzioni alternative ci sarebbero:

1) Come in Sardegna che hanno incentivato il riciclo dei rifiuti
http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/10/sardegna-io-non-lo-rifiuto-io-lo-riciclo.html

2) Un sistema che oltre a rispettare l'ambiente darebbe anche lavoro:

http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/09/ponte-nelle-alpi-meno-rifiuti-piu-posti.html

3) Per non parlare poi di un comune tedesco in cui anche le colonnine per le macchine elettriche sono alimentate da energia pulita

http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/09/feldheim-il-comune-tedesco-alimentato.html

Antonino S., Genova Commentatore certificato 06.10.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Basta sfogarsi su 'sto' blog, come impotenti frustrati!!!
AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE AGIRE! AGIRE! AGIRE! AGIRE!

Manuel R. Commentatore certificato 06.10.13 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

buondì!!

la casta e-letta?

riposto questo link

http://www.vedro.it/chi

vi consiglio di soffermarvi sulle liste dei giornalisti et dei politici, istruttivo!!

i nuovi carbonari!:))))

come possono essere attendibili le notizie? mah....

paoloest21 06.10.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco un tipico esempio di cosa distingue il Movimento 5* da Renzi, Letta, Bersani, berlusconi, Alfano, Monti, Montezemolo, Chiamparino, formigoni, Maroni, Cota, Galan, Zaia, Vendola, Boldrin, Bindi, Franceschini, Veltroni e tutti i loro codazzi al seguito.
>Il Movimento è veramente altro, speriamo che gli italiani lo capiscano!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.10.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

E allora mettiamoci ognuno del proprio e giù con manifestazioni di fronte agli inceneritori e attiriamo l'attenzione pubblica!
Non possiamo permettere che ci rubino il futuro e la salute dei nostri figli!
Prendiamocela con le nostre mani la speranza perché lasciata nelle mani di quella banda di farabutti politicanti significa farla morire.
Ognuno faccia quello che può, ma li faccia davvero!
Riprendiamoci il futuro, prendiamoci l'Italia!

Luca Storchi 06.10.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Non è che, per caso, i politici compiacenti fossero del PD o del PDL ?

Alessandro La Tessa 06.10.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Io ho lavorato con dei tecnici Veolia....per un im pianto acque...non vi dico che schifezze....

ceco beppe 06.10.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fondo più interessante è quello per i rifugiati, che è tale soltanto di nome perché i veri destinatari dei 12.000.000 di € (sono stati 10 nel 2008, 4,5 nel 2009, 7,2 nel 2010 e addirittura 20 nel 2011) sono Onlus, Ong, cooperative, patronati sindacali e le varie associazioni umanitarie che si muovono nel settore dell'immigrazione. Dal 2008, infatti, l'Europa ha stabilito che quel fiume di contributi vada «non più all'attività istituzionale per l'accoglienza, ma ad azioni complementari, integrative e rafforzative di essa». Anche queste, naturalmente, co-finanziate dal governo italiano.

I soldi finiscono in fondi spese destinati non ai disperati ma a vitto e alloggio delle truppe di volontari e professionisti. Per la felicità degli albergatori lampedusani. Gli operatori sociali spiegano ai nuovi arrivati i loro diritti. Li mettono in contatto con interpreti, avvocati, mediatori da essi retribuiti. Organizzano la permanenza, li aiutano a restare in Italia o a capire come proseguire il loro viaggio della speranza. Fanno compilare agli sbarcati, che per la legge sono clandestini, un pacco di moduli per avere assistenza legale d'ufficio.

A tutte le Organizzazioni i soldi italo-europei servono anche a sostenere i rispettivi apparati, come gli uffici stampa, gli avvocati e gli attivisti per i diritti umani, per i quali martellare i governi finanziatori è una vera professione.

E magari usano l'emergenza immigrazione come trampolino verso la politica.

<<<< Nelle ultime ore, si registrano nuovi approdi di migranti. In mattinata, 120 siriani recuperati in acque maltesi da un mercantile

Il tempo di prendere fiato e un nuovo Sos è giunto da un altro barcone in difficoltà a 28 miglia a sud di Porto Palo. A bordo circa 200 migranti.

44 migranti tra afghani, siriani e iraniani, soccorsi stamani all'alba dalla Capitaneria di Porto di Gioia Tauro.

35 in calabria : A lanciare l'allarme è stato, alle prime luci dell'alba, proprio uno dei profughi, con un telefono cellular

Ferdinando Murrai Commentatore certificato 06.10.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAZIO: ATTENTO!STAI MOLTO ATTENTO! NOI DEL M5S,
NON TOLLERIAMO I SOLITI TRAPPOLONI!!!
Rai: Fazio invita Fico a Che tempo che fa
"L'on. Fico, invitato sin da settembre, sara' a 'Che tempo che fa' domenica. Quindi avremo modo di avere un franco confronto...". E' quanto annuncia Fabio Fazio con un tweet, in cui sottolinea che l'invito al presidente della commissione di Vigilanza era stato rivolto molto prima dalle polemiche sollevate ieri dal M5S sulla puntata di domenica scorso di 'Che tempo che fa', in cui il conduttore ha intervistato il premier Enrico Letta.( PREMIER BUGIARDISSIMO !).

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 06.10.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Poveri noi,

torno a leggere il blog, ormai inutile e patetico, e vi ritrovo cose morte, sterili, vecchissime.

A cosa serve, forse a leccarsi le ferite?
E' finita e forse non è mai cominciata davvero.

I cittadini/parlamentari non sono in nesun modo presenti e noi- poveri peones - qui a mandarci baci e abbracci, abbarbicati su quattro idee, a cantarcela e pure a suonarcela.

giovanni giacomo pasinelli 06.10.13 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stiamo diventando il cesso del mondo

La Francia ci rimanda indietro i clandestini da ventimiglia e cerca di espellere i rom: noi gli diamo casa lavoro o in alternativa gli teniamo sistemato/pulito i loro campi prendendolo ovviamente in do mazzo con rapine furti investimenti ecc.ecc.ecc

la germania fa un treno speciale lo riempie di clandestini e ce li rispedisce indietro.

l'europa tace,
la Grecia e Spagna sparano alla vista dei primi barconi,
malta non interviene

e noi andiamo a raccattare tutti i clandestini del mondo!!

roba da matti!!!

ps: e in piu' se annega qualcuno, la colpa e' nostra!!!

Ferdinando Murrai Commentatore certificato 06.10.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono stanco di questa gente.

Sono stanco dei problemi che non risolvono.

Stanco delle tasse e dei soldi buttati in str onzate.

Stanco di gente a cui non frega niente di avere la responsabilità di dirigere un paese di 60 milioni di persone e che invece pensa solo a farsi il conto in banca con le mie tasse.

Sono stanco di balle, di facce da c alla televisione che insultano l'intelligenza e fanno passare come alta filosofia tesi demenziali.

Sono stanco di chi li vota e gli permette continuamente da più di 20 anni di fare quello che fanno.

Sono stanco degli italiani che non si informano, che pensano solo al loro orticello e non vedono la montagna di me rda che sta per essergli riversata sopra, che credono alle balle, che tengono per un partito come fosse una squadra di calcio, pensando che alla fine si vincerà il campionato, mentre l'unico risultato sarà la perdita della dignità della vita dei loro figli.

Sono stanco del dico una cosa e ne faccio un'altra.

Sono stanco del dico che ho fatto una cosa ed è vero anche se non l'ho fatta.

Sono stanco dei giornalisti che leccano cu li dal mattino alla sera.

Sono stanco della gente che pago con le mie tasse per risolvere i problemi e invece che per qualunque problema che non sa affrontare dice che "ce lo chiede l'Europa" o che "se ne deve occupare l'Europa".

Sono stanco che si racconti che non ci sono i soldi, quando basterebbe non rubarli ed uscirebbero dalle orecchie.

Sono stanco di gente che tira a campare, che rimanda i problemi, che non ha le capacità per gestire una casa delle bambole e si passa da statista.

Sono stanco di gente che causa morti e poi fa finta di piangerli.

Sono stanco

Roberto F., Parma Commentatore certificato 06.10.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente un post al bromuro di grilloina per tenere calmi i grillini!!

Ferdinando Murrai Commentatore certificato 06.10.13 11:43| 
 |
Rispondi al commento

buona domenica blog!
bellissima la frase di Terzani al fine del post, si lavora a ritmi spaventosi per produrre oggetti per lo piu' inutili e altri lavorano a ritmi spaventosi per poterseli comprare.

Bisogna un po' moderare la logica del consumo, l'obsolescenza sarebbe il caso di metterla da parte, non solo perche' siamo in un periodo di crisi, ma anche perche' ha dimostrato che il continuo ricambio di oggetti ancora idonei al loro uso per acquistarne altri magari piu' tecnologici o all'ultima moda , ma di fatto inutili,produce una montagna di rifiuti che non sappiamo come smaltire creando poi il problema di cui parla il post.
Cerchiamo di cambiare anche noi nel nostro piccolo , e' proprio la mentalita' che va cambiata, impariamo a riciclare le cose e a portarle a nuova vita invece che buttare nell'immondizia, ne guadagnera' l'ambiente, il portafoglio e anche noi.


L’obiettivo è Rifiuti Zero ma questo è un risultato che si può realizzare sovvertendo la logica dell’attuale modello di produzione neoliberista che, come ben sintetizzò Tiziano Terzani, ha come scopo farci lavorare a ritmi spaventosi per produrre sempre più oggetti per lo più inutili per altri che lavorano a ritmi spaventosi per poterli comprare." Gianluca Ferrara
COME LE CASETTE IN MONTAGNA PUBBLICIZZATE APPENA SOTTO, O I GOMMONI GOMMONAUTICA, O LE CASE A BERLINO?
FANTASTICO

giorgio paolini 06.10.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=-NJ6b1ncBVg

mettetelo nei preferiti e guardatevelo con calma:))))))))))

Luca M., Rho Commentatore certificato 06.10.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si vabbè, ma un pensiero sul naufragio di Lampedusa il movimento lo esprime o devo pensare che evita volutamente l'argomento per tenersi buoni i voti dei fascistoidi?

Alessandro 06.10.13 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Si vabbè, ma un pensiero sul naufragio di Lampedusa il movimento lo esprime, o devo pensare che l'argomento viene volutamente evitato per tenersi buoni i voti dei fascistoidi?

Alessandro 06.10.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

iO HO ABITATO PER ANNI A DUE km dall'Inceneritore del pollino DI PIETRASANTA, quindi mi ritengo miracolato per essere sano.
Confermo che molta gente si è ammalata e morta, molti di questi mi ricordo che lottarono tenacemente contro la costruzione del suddetto inceneritore. Subirono denunce. Poi hanno subito la morte.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 06.10.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito dire che vogliono costruire un inceneritore nella zona di Guidonia (RM). Speriamo di no!!!

Troiano Massimo Commentatore certificato 06.10.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

OT
http://www.repubblica.it/scuola/2013/10/05/news/denunciati_cinque_saggi_di_letta_hanno_truccato_i_concorsi-67923565/?ref=HREC1-11

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/05/truccavano-concorsi-denunciati-cinque-saggi-scelti-da-letta-per-costituzione/733581/

niente invece sul "Corriere" che in compenso ha un filmato su Crimi che dorme in treno.

Che dite è il momento giusto almeno per cacciarli dalla commissione dei saggi per riformare lo Stato o bisogna aspettare il III grado di giudizio??

vito b. Commentatore certificato 06.10.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo articolo, peccato che non tenga conto di due fattori importanti. Il primo che il pianeta non sta per finire ,ma è già finito- almeno come lo conosciamo noi vecchietti -:la terra e il mare sono in coma irreversibile; il secondo che l'inceneritori ammazza migliaia di persone, ma soprattutto miliardi di esseri viventi che a voi come al solito interessano poco,ma sono essenziali all'economia e alla sopravvivenza del pianeta. Valet.

re a., barbara Commentatore certificato 06.10.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

GRILLAZZOOOOOOO A QUANDO UN COMMENTO SUL PIRLA DI CRIMI????'

giorgino d., bologna Commentatore certificato 06.10.13 10:51| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorremmo comprare mezz'ora del tempo di Casaleggio.
Pensiamo di potercelo permettere.
Aiutateci, potrebbe essere importante.
Grazie

Renza Traspan 06.10.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

da FACEBOOK - ALESSIO BINI

86 MILIARDI DI DEBITO INESISTENTE, attualizzati secondo le più prudenti previsioni!
Le A. M. Lire, ovvero "American Military Lire" sono una prova del fatto che "il denaro sia un'allucinazione collettiva", per dirla con le parole di Franco Battiato.
Adesso che gli USA sono in "shutdown", ovvero sono chiusi, possiamo alzare la voce e farci annullare 86 miliardi di debito inesistente, creato solo con la forza delle armi.
La panzana che il debito esiste perché saremo vissuti "al di sopra delle nostre possibilità" è smascherata da un caso storico.

Il 19 luglio del 1943, appena 9 giorni dopo lo sbarco in Sicilia, due aerei cargo americani sbarcarono 7 tonnellate di carta moneta, stampata malamente e con la dicitura "Italy" nemmeno tradotta in italiano.
Una seconda consegna di banconote avvenne nel 1945. Erano banconote stampate dalla tipografia privata Forbes, una tipografia privata, badate bene!
Pare che al 1945 il valore nominale delle A. M. Lire fosse di 143 miliardi, 143 miliardi di denaro creato dal nulla per opera di semplici tipografie.
Peraltro, quelle banconote erano facilmente facilmente falsificabili e, infatti, furono falsificate, generando notevole bolle di inflazione.
Con quelle banconote stampate a casaccio e la forza delle loro armi, gli americani comprarono tutto quello che volevano. A loro piacevano molto i nostri palazzi storici e così l'ambasciata USA a Roma è stata comprata con le A. M. Lire.
La stampa delle A. M. Lire continuò fino al 1950 addirittura tramite la Banca d'Italia.
Nel 1952 il Parlamento converte le A. M. Lire non in lire, ma in BOT, trasformando così i pezzi di carta in debito riconosciuto a livello internazionale. Il Ministro del Tesoro era Alcide De Gasperi.
Vediamo meglio cosa hanno fatto gli americani. Stampano pezzi di carta, ci prendono -tra le altre cose- l'ambasciata americana e poi spingono il Governo a riconoscere anche un debito.
Dobbiamo pagare perché ci hanno portato via un patrimonio con pezzi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.10.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cambiamo questa società di parassiti riappropriamoci dei nostri diritti ci sembra di essere impotenti davanti al sistema ma non pensiamo che è tutto basato sulla nostra complicità .... siamo il loro guadagno in una società consumista è il consumatore che determina il successo o il fallimento . riuscire a sovvertire il sistema del consumo è semplice con un blocco totale dei consumi per poco tempo li renderemmo incapaci di guadagnare. non so se è presto per parlare di questo perchè vedo ancora tanta gente ipnotizzata forse aspettiamo la fame quella vera! SVEGLIAMOCI siamo noi la forza un abbracio forte a tutti coloro che lottano per cambiare questo sistema anche se sono soli

christian magnani 06.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un altro post che dobbiamo "memorizzare BENE", copiarlo, stamparlo e DIFFONDERLO !

Gli "altri" partiti possono fare "quello che vogliono", tanto sono destinati alla ESTINZIONE, perché non hanno STRATEGIE vincenti.

Il M5S se continua a portare avanti queste BATTAGLIE ecologiste e di PROTEZIONE sanitaria per le Comunità,
insieme a quelle per la ABOLIZIONE dei privilegi ed il RECUPERO dei 98 miliardi delle slot-machines, come indichiamo qui a seguire, andrà verso una GRANDE VITTORIA ELETTORALE !!!!

Abbiamo "battaglie MOLTO condivise dalla Gente" da portare avanti e il M5S è l'UNICO movimento politico che le ha già fatte sue. Dobbiamo solamente dargli un GRANDE consenso elettorale :

In uno "Stato di Diritto" è giusto che:
1) gli ex-presidenti della Camera e del Senato, gli ex-presidenti della Repubblica e del Governo, e gli ex-giudici della Consulta abbiano diritto ad ENORMI privilegi , "a vita", che costano MILIONI di euro all'anno ai Cittadini-contribuenti ? Fini, Bertinotti, Pivetti, Casini, ecc...ecc.. terminato il loro mandato, DEVONO tornare ad essere "semplici Cittadini", senza auto blu, scorta, uffici, ecc.......PAGATI da noi contribuenti ! MILIONI di Cittadini NON ARRIVANO alla fine del mese !!!!
2) E' giusto che i "comuni Cittadini" debbano essere OBERATI-MASSACRATI dalle imposte, dalle varie "finanziarie", ecc....dall'aumento CONTINUO dei carburanti, dei bolli, ecc...
e INVECE alle "lobby" delle slot-machines
NON SI FACCIANO nemmeno pagare i 98 MILIARDI di euro, accertati dalla Guardia di Finanza, su richiesta della Corte dei Conti, nel 2007 ????...
comitato98miliardi.altervista.org

vincenzo matteucci 06.10.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, MOVIMNETO 5 STELLE, VERSILIA,CHIUDETELO,ED ANDIAMO TUTTI QUANTI A RIFIUTI ZERO
ALVISE

alvise fossa 06.10.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio ieri parlavo del problema sanitario dovuto agli "inceneritori"....sapete la risposta...
eccola: anche nel Principato di Monaco hanno gli inceneritori nei condomini a ridosso delle spiagge....e, non succede nulla!
Te vai a convincere sti stupidi!

oreste m******, sp Commentatore certificato 06.10.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo Renzi che dava dell'alchimista ad un Oncologa che affermava la pericolosità degli inceneritori.

Spero di levare la salute di mio figlio dalle mani di questi arrivisti.

Marco M., Prato Commentatore certificato 06.10.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Saluti elvetici

Fernando Vehanen (deietio fetens), Helvetia Aeterna Commentatore certificato 06.10.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori