Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mafiosi, abbandonate i politici!

  • 102


teresi_mafiosi.jpg

"Il procuratore aggiunto di Palermo, Vittorio Teresi ha rilasciato dichiarazioni fortissime. Un appello rivolto ai capi di Cosa Nostra in cui chiede di denunciare i politici corrotti: "Voglio fare un appello diverso, questa volta non mi rivolgo ai rappresentanti delle istituzioni per chiedere loro di recidere i legami con la mafia, ma mi voglio rivolgere ai vertici di Cosa nostra, ai vari Riina e Provenzano, ma anche al latitante Messina Denaro: recidete i legami con i vostri politici di riferimento. Voi siete sommersi da ergastoli e loro la fanno sempre franca e si arricchiscono e sono tutti a piede libero". Denuncia Teresi: "Come fanno ad avere ancora rapporti con elementi dello Stato quando a pagare sono soltanto loro? Mentre i boss sono in carcere i politici di riferimento restano liberi. Perchè non spezzano queste catene? Insomma i legami dei boss con i politici sono risultati operazioni perdenti"." Segnalazione da BlogSicilia

15 Ott 2013, 17:03 | Scrivi | Commenti (102) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 102


Tags: giustizia, mafia, politica, procuratore Palermo, Vittorio Teresi

Commenti

 

Grillo,lei è in contatti con la mafia? L'azienda che fino a non molto tempo fa sponsorizzava il suo blog era un'azienda pulita o mafiosa?mi riferisco all'affare eolico.E Vito Groccia, con cui si è candidato Casaleggio, calabrese attivatosi politicamente al Nord, a Settimo Vittone(Torino),era in odor di mafia o mi sono sonoramente sbagliato?a Attendo una risposta.Mi tolga da questi dubbi,la prego. Saluti

Luca Ambrosio 13.11.13 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me anche i mafiosi hanno una paura tremenda dei politici.

Salvo Q. Commentatore certificato 19.10.13 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Troppo forte e coraggioso Vittorio Teresi.....ma il trucco dove sta ??

lena o., san giuliano milanese Commentatore certificato 18.10.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

OT: CI STANNO RIPROVANDO !!! Vi esorto, andate su http://sitononraggiungibile.info e firmate la petizione dopo aver letto i motivi. Sono alle corde e vogliono tapparci la bocca, non lasciateglielo fare !!!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la vera capoccia della criminalità sta in piani ben più alti: le banche in questi anni hanno venduto titoli spazzatura agli italiani, derivati velenosi agli enti, regalato mutui a tassi ridicoli a politici e grandi imprese politicizzate che alla fine abbiamo pagato noi e tutto questo facendola sempre franca. Poi ci sono multinazionali che si servono della mafia per non sporcarsi col lavoro nero, la nuova schiavitù. Poi ci sono servizi segreti compreso quello italiano, usa e vaticano ( vedi quello che è successo nel 68 con le BR e gli attentati a fidel castro o la morte di calvi )che utilizzano la mafia per il lavoro sporco e quindi la proteggono. Allora di cosa parliamo ? Anche la mafia è uno strumento per governare e fare business restando con le mani pulite!!! I VERI CAPI ALLORA DOVE SONO ? E' UN INTERA UMANITA' CHE DEVE CAMBIARE ROTTA FACENDO SI CHE IL PROPRIO DISGUSTO SIA TALE DA IMPORRE UN RINNOVAMENTO E CAPIRE QUALE SIA IL VALORE DELLA VITA E DELL'AMORE. QUALE SIGNIFICATO DARE ALLA PROPRIA VITA AFFINCHE' NON SIA UN INUTILE GIOCO VIRTUALE IN CUI RAGIONI COME SE IL MONDO REALE FOSSE UN MONDO VIRTUALE: DISTACCATO E PRIVO DI UMANITA'. NOI DOBBIAMO IMMERGERCI NELLA EMPATIA PERCHE' NOI TUTTI FACCIAMO PARTE DI UN'UNICA REALTA'!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.10.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOSSA CORAGGIOSA DL PROCURATORE MA....
i mafiosi pentiti devono anche temere che fra le istituzioni che dovrebbero proteggerli non si annidino invece dei complici pronti a fargli la festa ? Quanti magistrati e quanti vertici delle forze dell'ordine sono finiti in questi anni nei registri degli indagati per associazione mafiosa ? Quanti corrotti o corruttibili ? Allora primariamente si rende opportuno fare piazza pulita fra la magistratura e le forze dell'ordine!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.10.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Il procuratore ha dimenticato di dire che coi sequestri dei beni, oltre alla galera c'è pure l'incubo della povertà per i boss.

Ovviamente a noi sembra che i sequestri di beni son sempre pochi, stranamente pochi, forse è questo il patto scellerato che tiene in piedi la delinquenza con i politici? Vi leviamo il meno possibile e... via così?

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 16.10.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Car o il mio sig procuratore ik suo appello cadrà nel vuoto i mafiosi sono stupidi.... il loro obiettivo nella vita è vivere nel lusso. Non altri scopi. Uno piu cretino di così dove lo trovi.... questo sono i mafiosi. Uno che desidera solo denaro come un mafiofo è stupido perché è facile da capire e da manovrare. In fondo sono dei poverni. Armati, ma pur sempre dei miseri.

michele marra 16.10.13 15:24| 
 |
Rispondi al commento

I mafiosi non sono reclutati per l'intelletto, se fossero intelligenti farebbero anche loro i politici.
I mafiosi non possono ribellarsi non avendo la stessa forza militare che è nelle indegne mani dei politici.

Se i mafiosi parlano i politici li uccidono.

Se i politici parlano si autocondannano quindi il silenzio conviene a entrambi.

Alcuni politici sono anche mafiosi quindi non credo che potrebbero recidere i legami con se stessi.

E poi un criminale serio non rivela mai i nomi dei committenti, anche se sa benissimo che sono delinquenti peggio di lui

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 16.10.13 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse perché i BOSS non sono quelli che vanno in galera? Forse quelli che vanno in galera sono solo chiamati boss ma quelli veri sono 'altri' e risiedono nella capitale.
Paolo

Paolo Guaitoli 16.10.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi tutta la classe politica è espressione dei poteri forti : mafie , camorre , ndranghete , chiese ,finanza . Il resto del Paese siamo polli in batteria malnutriti .

vincenzo di giorgio 16.10.13 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato alla Boldrini e ai suoi compari
I lampedusani restituiscono le medaglie a Napolitano
http://www.signoraggio.it/i-lampedusani-restituiscono-le-medaglie-a-napolitano/

Noi proseguiremo sul nostro cammino, convinti che la crisi epocale che stiamo vivendo può ospitare, in sé, i germi potenziali di un futuro altro e diverso, di una società rinnovata. Ma non abbiamo bisogno né vogliamo che siano queste medaglie a poter fungere da conferma e da riconoscimento di quanto da noi tentato. Perché se ad appuntarle è la stessa politica che, dopo una tragedia come quella di giovedì scorso, invoca rafforzamenti di Frontex, approfittando ancora una volta della questione migratoria per implementare la stretta militare sul Nord Africa, siamo convinti che la nostra strada vada in tutt’altra direzione”.

eleonora . Commentatore certificato 16.10.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

C'è da scommettere che il presidente della repubblica, costituzionalmente al vertice della magistratura, commenterà con sdegno il provocatorio invito fatto dal procuratore di palermo ai mafiosi ad abbandonare i politici di riferimento; il sistema è intoccabile e del sistema, da sempre, fanno parte mafiosi e politici (che più mafiosi non si può).
E' evidente che o si cambiano i politici o si sostituiscono i mafiosi: si può fare con una nuova legge elettorale che sostituisca il "porcellum" e che potrebbe chiamarsi "polimafium"
in cui si voti direttamente la coalizione tra delinquenti e politici che garantisca la maggiore stabilità. ...e vissero tutti felici e contenti.

gianni gazzerro 16.10.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Dalla calabria sono partite due iniziative concrete di lotta alla criminalità ed ai politici che si arricchiscono sempre di più.
La legge Lazzati che interviene nella tematica del voto di scambio politico-mafioso e la no privilegi Calabria che taglia i privilegi della casta calabrese portando un risparmio di 60 milioni di euro.
FORZA BEPPE AIUTACI A PORTARE AVANTI QUESTE BATTAGLI DECISIVE PER IL FUTURO DELL'INTERO PAESE.

Livia 16.10.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Quando un annuncio di questo genere viene dalle autorita' finalmente ci si sveglia dal letargo....lo Stato e'la mafia e Grillo lo dice nei suoi spettacoli dal 93

Giorgio roma 16.10.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Grande iniziativa ma di difficile realizzazione. Il fatto è che la delinquenza organizzata si è trasformata ed è diventata organica alla politica, non esiste più un confine netto tra la politica e la delinquenza organizzata.

apepe 16.10.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Appello rivolto al nulla.
E' come dire alla lumaca di abbandonare il guscio...

Bob C., Rieti Commentatore certificato 16.10.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

I legami mafie-politica sono stati la piaga della"I Repubblica" ed anche se in misura minore,pure di questa.Da Borsellino in qua,molto si e'fatto e molto c'e'da fare.Ma attenzione,ci sono legami ben piu'pericolosi di quelli con le mafie e cioe'i legami politica-Massoneria.Essere mafiosi,cosi'come essere collusi con la mafia e'reato e quindi,una volta trovate le prove(grazie magari a qualche pentito),si aprono le porte del carcere(meglio se col 41bis).Essere massoni o collusi con la Massoneria,invece,purtroppo,non e'(ancora)reato.Uno puo'dichiarare di far parte del Bilderberg(come Monti) e non rischia nulla! E la Massoneria e' pericolosa quanto e piu'delle mafie.I mafiosi mirano solo ad arricchirsi indisturbati,i massoni mirano al dominio del mondo (Nuovo Ordine Mondiale)!!! Massoneria fuori legge subito ed istituzione del reato di connivenza con la Massoneria!!!!!!!!

Silvio Arena, Vulcana Pandele-Romania Commentatore certificato 16.10.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Effetti della manovra Letta.

"C’era una volta una rana che saltellava tranquillamente qua e là; un giorno la acchiapparono e decisero di bollirla in un pentolone, ma, appena la immersero nell’acqua bollente, la rana per istinto saltò fuori e riuscì a scappare, salvandosi con qualche scottatura.

Dopo alcuni anni delle persone gentili la trovarono nuovamente tranquilla a gracidare, ormai guarita dalle scottature, tanto da aver dimenticato quel brutto giorno, e le proposero di farsi un bel bagno rilassante in un pentolone.

La rana accettò: l’acqua era tiepida, era gradevole; lentamente iniziava a scaldarsi e alla rana piaceva quel bagno caldo rilassante; la temperatura saliva ancora e la rana stava beatamente lì dentro, senza più percepire che si riscaldava ancora, si abituava al calore piano piano, si rilassava e si addormentò.

Alla fine la temperatura salì così tanto che la rana morì bollita senza nemmeno accorgersene."

eleonora . Commentatore certificato 16.10.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=CV_wEIz8QSE&feature=youtu.be

Per non dover lasciare l'Italia dobbiamo cacciare chi l'ha ridotta così a cominciare dal governo.

eleonora . Commentatore certificato 16.10.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Onore al Procuratore Teresi, ma se fa dichiarazioni come questa, secondo me vuole anche dire a tutti noi da che razza di politicanti siamo governati.
all'estero un politico indagato subito si dimette, in italia dopo tre gradi di giudizio si fa ricorso alla corte europea dei diritti dell'uomo e se non bastasse anche alla Corte Suprema dell'Alleanza Intergalattica.
perchè ci siamo lasciati trascinare così in basso da questa gentaglia?

piero l., tortona Commentatore certificato 16.10.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo al 100%

Carlo Sandrin 16.10.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che lo ascoltino!!
E speriamo che NON lo facciano
diventare un altro eroe defunto!!!

peppino 16.10.13 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Che scemenza!...
Siccome molti pesci cadono nelle reti... sarebbe come consigliare alla loro specie di abbandonare l'acqua! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

ONORE AI NOSTRI GIUDICI.

anib roma Commentatore certificato 16.10.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Il Procutatore capo Teresi vuole andare a elezioni anticipate e riempire le carceri di politici.

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato 16.10.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora che esiste M5S il sistema verrà sconfitto.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 16.10.13 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Grandissima verità. Ma quando lo faranno?!?

Aldo Secco 16.10.13 06:57| 
 |
Rispondi al commento

I delinquenti si difendono con le armi e gli attentati mentre i politici si difendono con le leggi, che sono molto più forti di tante pistole. Con le leggi !!! Come l'indulto tanto per fare un esempio.

Luca 16.10.13 06:47| 
 |
Rispondi al commento

..il ragionamento fila..., ma chi ha interesse a farlo?

almagemme 16.10.13 06:14| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente mi sbaglierò ma ha tutta l'aria di operazione da postino (ambasciator non porta pena) per ricordare ai politici che fare il doppio gioco (preferire una mafia straniera)...... forse anche la mafia è stanca della politica?

lo vedremo se scippierà qualche guaio ai politicanti traditori.

bruno bassi ex iscritto dissidente 16.10.13 05:33| 
 |
Rispondi al commento

i mafiosi non sono,prevalentemente, nomi e cognomi

i politici sono rappresentanti

L,ARGOMENTO : SONO I VOTI ED IL LORO UTILIZZO IN CONTESTO ---HAINOI ---SOCIALE

e non e'
ARGOMENTO REGIONALE

PERCHE' I VOTI SIAMO NOI TUTTI INDISTINTAMENTE
.
CHI ASSURGE E DISPONE, IN SIMIL CONTESTI DEVE

OBBLIGATORIAMENTE CAMMINARE CON ED AFFIANCO

I GIUSTI

wiwa la parre 16.10.13 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Priebke nella terra che lo ha generato. Non è cosa nostra. Speditelo in Germania

Paolo C., Roma Commentatore certificato 16.10.13 00:19| 
 |
Rispondi al commento

perché la cupola sta nei palazzi di Roma, scortata

Francesco Cerboneschi Commentatore certificato 15.10.13 22:45| 
 |
Rispondi al commento

esilarante! Tratta con piu` rispetto i mafiosi dei politici e tutto sembra naturale.

Fa Rossi Commentatore certificato 15.10.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i politici di riferimento sono "onorevoli" no? cioè "uomini d'onore". Per un mafioso l'omertà è sacra!

Gian Carlo Dalto 15.10.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

E la fine...appello a cosanostra, lasciate i politici...non ci credo.!!! Sono loro il cancro di Italia .. Io lo so..!! E voi Italiani??

Umberto 15.10.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Passera monti colaninno ecc ecc quindi rappresentNti delle organizzazioni criminali

Roberto 15.10.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Hahahahahahahahaaaaaa giusto! Giustissimo!
Proprio così, è come dire alle mignotte di denunciare i loro sfruttatori, logica da investigatore.... presto molti magistrati cominceranno a dedicare tutta la loro attenzione ai politicanti, e non sarà per avere detto "ladri" in parlamento, non sarà cosa di multe, sarà cosa da ergastoli e sequestro dei beni, proprio come alla criminalità organizzata, perchè di questo si tratta. Cominciate a tremare cialtroni, la "dolce vita" sta finendo, ve lo sentite non è vero?

Jorge Corona Commentatore certificato 15.10.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Una proposta intelligente che se accolta dai capi mafiosi farebbe una pulizia notevole del territorio e non dite che non va bene! pensate ai pddini ed ai pdlini stanati. Si può fare che lo stato faccia una trattativa stato mafia, ed escludere una trattativa giudici mafia. Chi dei due conosce meglio il territorio? e da due giorni so con certezza ragionevole che B. era una vittima

fernando savorana 15.10.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Eccerto che questo magistrato e' ammirevole! La tresca, cioe' la casta/caste sono piu' perverse della mafia e questa se ne deve rendere conto..e che diamine! Se nessuno dei politici, delle figure istituzionali, impiegati dello stato e connessi si ribella, offendendosi x tale implorazione ai capi mafia...be, questi sono veramente dei mostri di disonesta da abbattere e gettarli in fosse acide.

mario bottoni 15.10.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Un sogno irrealizzabile!!!!

Prima o poi il muro cadrà.......

Nico P., Tolentino Commentatore certificato 15.10.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Devo correggere un precedente post: in effetti il solo Mancino risulta indagato nella trattativa stato-mafia, mentre Napolitano (coinvolto in intercettazioni con lo stesso Mancino) ha sollevato il conflitto di attribuzione con la procura di Palermo, producendo la distruzioni delle intercettazioni che coinvolgevano anche lui.

Samuele Salis 15.10.13 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Che dire ? Un eroe !
Temo solo che gli costerà cara...
Massimo rispetto !

Fabrizio Fago 15.10.13 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa del genere detta in un altro paese avrebbe scatenato una rivoluzione immediata.
Qua chiederanno la testa di questo eroe.
E dei nostri ahahahahahah

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 15.10.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

ma senza i politici i mafiosi non riescono più a fare nulla

Roberto B., Roma Commentatore certificato 15.10.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe la fine di questo stato di merda . Sto pensando che l 'edilizia avrebbe un fortissimo impulso perche' si dovrebbero costruire centinaia di carceri . mi sa pero' che rimarra' un sogno .... impossibile carcerare la meta' del popolo italiano ...

luigi damiano 15.10.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Questo appello la dice lunga su che tipo di politici ci ha governato dal 1992, hanno della trattativa stato-mafia, con i vari Mancino e Napolitano indagati.

Samuele Salis 15.10.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nomi? Si sanno chi sono e stanno tutti dentro il parlamento . Stanno dentro i Partiti e fanno il bello ed il cattivo tempo distruggendo la Nazione.

salvatore ., palermo Commentatore certificato 15.10.13 20:44| 
 |
Rispondi al commento


Forse il mio post nonè propro appropriato per l'argomento che comunque apprezzo da parte del Procuratore di Palermo inteso come una sfida. Io però vorrei esprimermi sulle vicende politiche di questi giorni.
Ormai tra le persone che rivestono i più alti incarichi istituzionali si avverte una crescente demenza senile nelle loro dchiarazioni, per carità anche patologica dovuta all'età (per la verità meravigliano rappresentanti ancora in giovane età), occorre assistenza del popolo ITALIANO

Francesco Flumian 15.10.13 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa e l'apoteosi e il limite che nessuno pensava che potesse essere valicato
La magistratura chiede ai capi di dissociarsi dai loro impiegati

Riccardo Garofoli 15.10.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Le dichiarazioni del Procuratore Antimafia fanno da sfondo alla trattativa Stato-Mafia in cui si cerca ancora la verità:eccola la verità e vi arriva(a voi che sapete e non parlate per paura e vogliaccheria) contro quando le cose sembravano ormai placate. Queste dichiarazioni dicevo, sono le confessioni che per anni avete taciuto. Tutti sanno, ma questo è il paese dell'omertà, sentimento caro ai mafiosi!

Vincenzo Nicolao 15.10.13 20:14| 
 |
Rispondi al commento

I MAFIOSI SONO COLLEGATI CON I POLITICI?
CHI L'AVREBBE MAI DETTO.
NON E' CHE INVECE SONO I POLITICI CHE COMANDANO I MAFIOSI, PERCHE' A LORO VOLTA SONO COMANDATI DA PERSONE ANCORA PIU' IN ALTO E INTOCCABILI DI LORO?
I VARI MAFIOSI CHE OGGI SONO IN CARCERE, NON ERANO ALTRO CHE DEGLI ESECUTORI, ALTRIMENTI NON SAREBBERO FINITI DENTRO.
UNA VOLTA CHE NON SERVIVANO PIU' SONO STATI TOLTI DALLA CIRCOLAZIONE COME UNA MACCHINA ROTTAMATA.

ALESSANDRO C., TREVISO Commentatore certificato 15.10.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgio e in ostaggio se non fa quello che gli viene detto minacciano attentati, ora basta vedere a chi vanno a favore ed ecco il legame.

stocco enrico 15.10.13 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Più pentiti va benissimo!!! Ma se poi c'è' re giorgio che fa distruggere le intercettazioni, siamo punto e a capo.
Fuori dalle palle sta casta di merda!! Siamo nauseati da tempo!!

Leonardo 15.10.13 19:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Teresi è un genio ....fuori lo stato dalla mafia ...onore a Falcone , Borsellino e a tutti gli eroi che hanno denunciato pagando con la vita le relazioni tra politica e mafia ....io ci metterei anche i banchieri altre merde delinquenti che hanno contribuito componendo quella triade chiamata criminalità organizzata .

the1fabio 15.10.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Questa è fantastica. Speriamo che i mafiosi gli diano retta.

cecilia c. Commentatore certificato 15.10.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma che dice ?! Un buon mafioso non tradisce mai i suoi capi, anche se sono politici

Paolo C., Roma Commentatore certificato 15.10.13 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è 'sta roba?

I cittadini onesti, quelli che tirano la carretta per tutti, DEVONO RECIDERE I LEGAMI CON LA POLITICA CORROTTA.

Automaticamente la mafia E' SCONFITTA.

O credete che proliferebbe in questa maniera senza le coperture di chi muove i fili del potere?

NON SI TRATTA CON I PARTITI DECOTTI,
men che meno si fanno queste proposte indecenti,
che non servono nemmeno come provocazione.

Troppi italiani hanno dato la loro vita per tenere la schiena dritta e non svendere le Istituzioni alla mafia
per poterci scherzare su.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Inquietante appello che significa solo una cosa :

Fra

Francesco Mosca Mosca (), Cavallirio Commentatore certificato 15.10.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

La mafia si è fatta istituzione a partire dallo sbarco degli ameriCANI in Sicilia. Vaticano in cima alla piramide del MALE.

Walter G 15.10.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mafia e' a roma!! convinciamocene una volta per tutte !!!

Savio 15.10.13 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Bravo ma poi arriva napo con una bella amnistia tombale che assolve tutti.

Luca 15.10.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Geniale la proposta, ma oltre poi a non sapere con chi fare "affari" cosa nostra, è composta da uomini e cosa c'è di animale più stupido dell'uomo su questa terra? Piuttosto si porteranno quegli stupidi segreti nella tomba pur di essere "disonorati". Ma chi se ne frega dell'onore, fra una manciata di anni tutto sarà finito e chi si è visto, si è visto!!! Anche la vita di chi si crede "eterno". Ah ah ah!!

Claudio T. Commentatore certificato 15.10.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

E bravo.... il Procuratore................poi con chi fanno gli affari...e.... da chi ricevono appalti e protezione ?

EUGENIO A., genova Commentatore certificato 15.10.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

E' bellissimo , ci siamo ridotti a fare le richieste a i Mafiosi.
Comunque èm sbagliato dire che i politic non li pagano , sono stai pagati 2 miliardi di E con il condono delle slot machine . E sappiamo benissimo che in moltissimi casi sono proprio le cosche mafiose a gestirle.

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato 15.10.13 18:24| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non ho sentito nel filmato le parole che volevo sentire, cioè quelle sull'appello ai mafiosi perché denuncino i loro politici.
Capisco che il senso sottinteso delle ultime parole è questo, ma l'articolo cita frasi precise e virgolettate come fossero state dichiarate. Esiste la registrazione?

Fucsiaman 15.10.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

ehm non e' che voglio fare il guastafeste.
pur trovando geniale la pensata del pm bisogna riconoscere che e' del tutto inutile , infatti se i mafiosi abbandonano i politici poi chi cazzo glieli fa gli indulti e le amnistie ? ;-(

massimo x 15.10.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se cambiamo l'Italia cambiera' il mondo... abbiamo una sola possibilita' una soltanto, non c'e' mai stata alcuna rivoluzione senza l'aiuto dei briganti, ce lo insegna la storia da sempre, una sola possibilita', e non c'e' tempo, il meccanismo cannibale di alcune potenti famiglie e' gia' scoccato ma possiamo ancora fermarlo, senza la coscienza di "TUTTI" non si puo' creare nessun nuovo ordine, tanto meno delle regole CONDIVISE per evitare l'estinzione della razza umana, vi ricordo che possiamo IN COSCIENZA decrescere tutti senza rinunciare al MINIMO per ognuno, le guerre bruciano ossigeno indispensabile anche per chi crede di sopravvivere e la chimica... (per chi ancora non l'avesse capito) accelera il processo della sentenza che madre natura ci ha inferto. Dobbiamo diffondere la vita nell'universo, se mostriamo un avversione a questo sogno di perfezione umanoide faremo la fine delle civilta' che ci hanno preceduto. Abbiamo una sola possibilita' e non c'e' tempo.

Rodolfo Mazzagatti 15.10.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO SIGNORE HA CAPITO TUTTO.
Questo è il mio pensiero!
Forse posso andare oltre.

Matteo Messina Denaro per me è un vero mistero.
Ha costruito un impero impressionante sostituendosi anche allo Stato. In Calabria e in Sicilia molti lavorano "grazie" a lui, e nemmeno se ne rendono conto. Ed è riuscito a fare tutto questo nonostante sia circondato da "tirannosauri" pronti a sbranarlo.
Significa? Significa che Diabolik è un uomo estremamente intelligente, anche se dotato di un acume rivolto al male.
Eppure è subordinato a politici e burocrati.
Che credete? I suoi "impiegati" devono pagare le tangenti ai politicanti per aprire, per esempio, dei supermercati o per avere i permessi per la costruzione dei centri commerciali. Devono contrattare come fanno gli altri cittadini. Magari avranno uno sconto speciale, ma la trafila è la stessa.
Anche la piovra è vittima di questo sistema schizzato.
E' una mia idea, ma ho l'impressione che in Calabria, per dirne una, Matteo sostiene la sinistra ed infiltra i suoi nella destra. A questo punto gli eletti di sinistra e destra dovrebbero favorirlo a titolo gratuito. Nella realtà lui ne diventa ostaggio e mentre Matteo continua a fare quello che un mafioso deve fare, i politici sguazzano e scialano alla faccia del popolo, della mafia e dello stesso Matteo.
E' difficile da spiegare e da comprendere, ma a mio avviso le cose stanno in questo modo.
Personalmente sono arrivata al punto da temere più lo Stato che Cosa Nostra.

Mettè, vuoi salvare il tuo onore e magari riscattarti? Dai una mano al tuo paese contribuendo alla demolizione di questo sistema. Pensaci....

Saluti
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 15.10.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

e soprattutto...
MAFIOSI, FATE I NOMI!

nike di samotracia.. Commentatore certificato 15.10.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

E' giunto il tempo in cui la politica si è infiltrata a tal punto nel corpo sano della mafia da prendere il sopravvento!
Mi ricordo che una volta era una battuta...

Leonardo de Curtis 15.10.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Anziché picciotti della malavita, dobbiamo scovare i picciotti della benavita ... Caparezza insegna!!
Testo spettacolare in cui la malavita si candida in politica, per stare bene, per i soldi e per l'immunità!!
http://www.youtube.com/watch?v=PoD008jDsqo

Francesco Misiti 15.10.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo all'appello del magistrato. Un Riina, un Provenzano, un Messina Denaro dovrebbero, tagliare i ponti con questa gentaglia. Ne va del loro onore.

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 15.10.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra un ottima richiesta !!!

Maurizio Geraci , Brescia Commentatore certificato 15.10.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Se maometto non va' alla montagna....
cambiando l'ordine degli addendi....
mha ??? siamo alla frutta !

nicola s., Macerata Commentatore certificato 15.10.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Adesso lo trasferiranno in Libia a dirigere il traffico, delle pallottole. Gente di parola in combutta con gente di niente (politici), sarebbe ora di far pagare il conto anche a loro.

roberto spins 15.10.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono i cittadini onesti che DEVONO recidere i cordoni prima di tutto dei politici che li proteggono e gli hanno permesso di crescere, poi fare terra bruciata attorno a mafiosi, camorristi e delinquenza assortita.
Anche quando non c'era la crisi per tanta, troppa gente era più facile cercare un lavoro, ben retribuito, chiedendolo alla mafia - che poi spesso girava la richiesta al politico.
Ora, che ci troviamo a leccarci le ferite dei guasti compiuti, come ad esempio le discariche abusive - di cui TUTTI erano a conoscenza - ma omertosi o senza palle. Perché non protestare allora, come sanno fare solo ora perchè vogliono che lo Stato provveda alla bonifica dei loro territori? Perché allora hanno lasciato fare coprendo lo scempio con piantagioni di frutta e verdura?
Ora noi dovremo fare la nostra parte: BOICOTTIAMO frutta e verdura, sicuramente "biologica" che arriva da quelle zone. Esigiamo che siano distrutte e non inviate sulle nostre tavole tali prodotti!
Sarà un ringraziamento a chi pensa sempre o solo al loro tornaconto.
Ora proporrei a tutti gli Italiani di

gabriele cavalieri 15.10.13 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Beh non direi, a giudicare da Marzamemi e Pachino, direi che tra appalti scempistici e soldi che entrano grazie ai mille e passa locali pubblici aperti ovunque (hanno privatizzato qualsiasi suolo, comprese spiagge e scogliere) direi che i loro introiti intoccabili e privilegi li hanno avuti

Tutto cominciò con l'ascesa a Sindaco di Peppe Campisi (PdL) da allora, son diventati tutti imprenditori, han tolto le case ai pescatori, e han riempito piazze e strade di sedie e tavoli. Hanno chiuso le strade (chiudendo gli accessi al mare) e notte e giorno decibel assordanti e gente che piscia e caga ovunque (con annesse risse) fa il cazzo che vuole, tanto, a loro, "li manda Picone"

Che schifo!!!

velia v. Commentatore certificato 15.10.13 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Bella questa. ... i boss sono dei fessi. ...loro in galera e i politici liberi.... che fessi.

michele marra 15.10.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

come gia' postato infinite volte , un mio ennesimo elogio alla magistratura ,e guardia di finanza ,uniche istituzioni ancora, in gran parte onestamente funzionanti , a tutelare il popolo italiano. un sentito apprezzamento e orgoglio,sono e siamo ancora ad ringraziarvi del vostro encomiabile ed onorevole lavoro. grazie grazie e mille altre volte grazie.

waltermessa 15.10.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo aveva ragione e lo diceva da tempo, guardate:
http://m.youtube.com/watch?v=OP3_NC2JE8A

Leonardo 15.10.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
SI STA' CHIUDENDO UN "EPOCA" BUIA,COMUNQUE ATNTO DI CAPPELLO AL PROCURATORE
ALVISE

alvise fossa 15.10.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Chapeau, procuratore Vittorio Teresi.

C H A P E A U !

ma soprattutto GRAZIE !

Monica C. Commentatore certificato 15.10.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Tanto di cappello a questo procuratore.

Andrea F. Commentatore certificato 15.10.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo questa sera i vari telegiornali dove metteranno questa notizia. Sicuramente sarà dopo qualche mi chiara su Belen o simile! ITALIANIIIIIIII SVEGLIA!

Gennaro Amiranda 15.10.13 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Peppe che ne dice della regione lazio che in questi mesi ha ripristinato alcuni stanziamenti in termini di soldi e personale ai gruppi consiliari dei partiti presenti in consiglio, senza che nessuno ne parla e lo denunci?

vedi articolo del giornale "Il Tempo" 15 ottobre 2013

riccardo pomponi 15.10.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

..questa poi non l'avevo mai sentita.
I politici sono più furbi dei mafiosi...pensate un pò voi.

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 15.10.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento

G R A N D E !!!

giuseppe lucisano, catanzaro Commentatore certificato 15.10.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Non lo fanno semplicemente perché
Perderebbero la loro identità. Se devoni danneggiare il prossimo lo faranno ben volentieri col silenzio.

alfonso chianese 15.10.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

finalmente uno con le palle

Ale S., Roma Commentatore certificato 15.10.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori