Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Quagliariello e la verità sull'indulto pro Berlusconi

  • 157


napolitano_berlusconi.jpg

Quagliariello ha detto la verità: l'indulto e l'amnistia saranno applicate anche a Berlusconi. I suoi colleghi di governo facciano altrettanto. A cominciare dal Presidente della Repubblica Napolitano: vada in televisione a raccontarlo agli italiani.

"Se amnistia e indulto saranno legge dovranno essere "applicate a tutti i cittadini", Silvio Berlusconi compreso. Con queste parole il ministro per le riforme Gaetano Quagliariello, intervistato a Radio 24, ha risposto al Guardasigilli Annamaria Cancellieri secondo la quale i provvedimenti di clemenza, verosimilmente, non saranno applicati al Cavaliere. "Credo che la Cancellieri sia stata fraintesa. Nessuno può ritenere che una legge possa non essere applicata solo a un cittadino. Sono convinto che una legge debba essere applicata a tutti i cittadini.Napolitano ha detto che amnistia e indulto è una parte della più generale riforma della giustizia che deve essere messa subito all’ordine del giorno dell’azione di governo". Gaetano Quagliariello ha poi ricordato che "amnistia e indulto si devono fare entro maggio, questi sono i tempi europei". ATM News

14 Ott 2013, 15:51 | Scrivi | Commenti (157) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 157


Tags: Berlusconi, indulto, Napolitano, Quagliariello

Commenti

 

non ci resta che sperare nella giudice Primavera che a Napoli con il suo nome sia di buon auspicio per l'Italia!

vittorio h., torino Commentatore certificato 25.10.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Stanno prendendo tempo per infilarci dentro pure la condanna per corruzione in arrivo sul terzo binario da napoli... è ovvio che indulto e amnistia siano innanzitutto una soluzione per berlusconi (che non se ne vergogna come non si vergogna di tutti i provvedimenti presi per salvargli il culo dalle altre condanne e le prescrizioni che hanno sapientemente pilotato)

Il risultato è quello da sempre conosciuto: i politici non sono condannabili.
Possono fare quello che vogliono... impunemente.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 16.10.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Giusto una piccola considerazione, un dettaglio che forse è sfuggito ai più: tutti gli attuali carcerati e/o carcerandi - ivi compreso Silvio Berlusconi - attualmente godrebbero del diritto di asilo e di protezione in Francia:

Protection subsidiaire
La protection subsidiaire est l’autre forme de protection (anciennement asile territorial).
Elle est attribuée à l’étranger qui ne remplit pas les conditions d’obtention du statut de réfugié et qui prouve qu’il est exposé dans son pays :
à la peine de mort,
à la torture ou à des peines ou traitements inhumains ou dégradants,
et s’il s’agit d’un civil, à une menace grave, directe et individuelle contre sa vie ou sa personne en raison d’une violence généralisée résultant d’une situation de conflit armé interne ou international.

Riassumo quello che interessa agli italiani: la legge francese prevede la protezione sussidiaria (ex “asilo territoriale”) a chi rischia la tortura o di essere sottoposto a pene o trattamenti inumani o degradanti. (”à la torture ou à des peines ou traitements inhumains ou dégradants“).

Proprio le stesse parole usate dalla Corte europea dei diritti umani nella recente sentenza che condanna l’Italia per trattamenti inumani e degradanti nelle carceri.

Per quanto riguarda le prove da portare ai francesi, basta allegare la sentenza succitata, magari in francese.

Benvenuti nel terzo mondo!

Altero Pannistracci 15.10.13 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Acclarato che, per vari motivi, Berlusconi non andrà in carcere almeno per la frode fiscale, mi chiedo: che cazzo c'entra il Satrapo di Arcore con la vergogna del sovraffollamento carcerario? Vedrete che con questa scusa gli verranno amnistiate sia la frode fiscale che tutte le altre condanne a seguire alla faccia dei fessacchiotti italici. L'unica nostra speranza è riposta nella certezza che il Caimano, avendo una certa predisposizione a non rispettare le leggi, ne combini una delle sue dopo il condono ad personam; sperando che tra qualche mese non ci ripiova addosso un ennesimo salvataggio ad vergognam. Sappiamo benissimo che questi signori son capaci di tutto

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 15.10.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti i problemi che ci sono in Italia, tantissime persone senza lavoro che non sanno come mangiare, è possibile che sia diventato prioritario ocuuparsi delle condizioni dei delinquenti? Invece che parlare di amnistia e indulto dovrebbero proporre un piano di intervento decennale per risolvere il problema del sovraffollamento ... e poi, mica siamo scemi, lo sappiamo che vogliono salbare B. Che lo dicano apertamente ...

Monica Arba 15.10.13 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo svuotare le carceri? Indulto e amnistia non risolverebbero, ci vogliono 3 anni di detenzione carceraria che diventano 3 anni di detenzione DOMICILARE (peraltro consentita fino a 4 anni e quindi legittimamente applicabile).
Chi è già ai lavori di utilità sociale o ai domiciliari non viene toccato dall'intervento.
Norma "svuotacarceri" non confondibile con norma "salvaberlusconi"

Luigi Vesan 15.10.13 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono reati Rapportabili ,all'indulto,ed altri no.Il reato dell'evasione fiscale,rientra nella Possibilità di indulgenza,ma che i soldi vangano dalle Casse dello Stato no.Se si sottrae economia al Bene comune ,ci sono 42 articoli ,che ti condannano per reato,anche grave.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 15.10.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Europa chiede di migliorare le condizioni dei detenuti nelle crceri italiane, non di metterli in libertà! Che giustizia è quella che prima mette in galera autori di reati contro la legge e poi li rimette in libertà prima che abbiano scontato la loro perna prevista dalla legge stessa? Il messaggio è sempre lo stesso: il crimine paga. Per salvarne UNO, fuori CENTO (mille, diecimila...)!


FAVIA...
"Sapevate che Grillo, nel 2005, firmò un appello dei Radicali a favore dell'amnistia?"

http://www.today.it/politica/grillo-amnistia-attacco-favia.html

MA GUARDA IL CASO, FAVIA, NON CITA NE' FONTE, NE' TESTIMONI, DELL'AVVENUTA FIRMA... BUFFONE?


-----------------------------------------
Il seguente link, dimostra la COERENZA di Beppe, e l'esatto contrario di quanto afferma favia:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/07_Luglio/28/mastella.shtml

O no?

Angelo P. Commentatore certificato 15.10.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

E' molto difficile (leggi impossibile) che in questo paese venga applicata l'amnistia oppure applicato l'indulto (che sono due cose diverse), ma la forte maggioranza richiesta (peggio di quella dell'art. 138) rende impraticabile, nonostante la buona volontà di Quagliarello, l'applicazione di questi istituti. Farebbe prima Napolitano a concedere la grazia a Berlusconi così che la smettiamo con sta manfrina di commenti deliranti.

Primo Rossi Commentatore certificato 15.10.13 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma dico io, se una persona ha trascorso già la maggior parte della propria vita (e siamo agli sgoggioli) perché vuole portarsi appresso anche chi di vita ne ha ancora tanta da vivere e da far "fruttare"? Giusto così per chiedere....

Luca Urciuolo 15.10.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto su un post di TMNews " Napolitano la rovina dell'Italia" Mi sono arrivate 2 mail dove mi si consiglia di non fare attacchi personali e di cancellarmi da Facebook se non voglio più ricevere questo tipo di mail! No comment

Robi D 15.10.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro presidente Napolitano, adesso queste castagne dal fuoco chi le toglie ? - Vada in televisione - Spieghi agli Italiani cos'è l'indulto e l'amnistia - PERCHE' E PER CHI.

umberto balsamo 15.10.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
di fronte a questo ennesimo scempio della vecchia politica marpiona, dobbiamo opporci e ci opporremo con tutte le nostre forze in aula. Ad ogni modo, comunque vadano le cose, i vecchi partiti, di fronte ad una tala proposta, dovranno comunque dare il loro consenso votando, ed in quella sede avremo ancor più chiaro il quadro. Vedremo cosa voterà il PD-L in termini di amnistia o indulto....e gli eventi ci daranno ragione. Dritti alle prossime elezioni forza !

Domenico Laurenza 15.10.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

#M5S RT http://youtu.be/8L-e5Cvm-wQ #M5S DA CHE PULPITO,NAPOLITANO E LA TRASPARENZA SUI SUOI RIMBORSI MHAHH ! ! !

Giampaolo Segatel 15.10.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Se proprio ci tengono cosi tanto a rispettare le decisioni europee dovrebbero far chiudere immediatamente rete4, perchè non lo fanno

Mark Russo, Torino Commentatore certificato 15.10.13 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

il napolitano deve ammettere che si sta facendo questo per salvare il caimano... in 10 anni non ha fatto niente, e ora dopo una riunione di notte con la cricca, proclama amnistie e indulti per salvare un delinquente e liberarne altre migliaia che secondo le statistiche il 70% tornerà a delinquere magari a casa nostra...grazie davvero presidente, da lei sicuramente non vengono ma io glielo auguro. Si dimetta.

Gianni C 15.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

AMNISTIA E INDULTO SONO RICHIESTI SOLO PER UNA PERSONA E I SUOI COMPLICI. PER GLI ALTRI, NON GLIE NE FREGA NIENTE.
SE FOSSE IL CONTRARIO, PER ATTUARE QUESTA NORMATIVA AVREBBERO DOVUTO FARLO ANCORA ANNI FA.
GUARDA CASO PROPRIO ADESSO TUTTO IN UN COLPO BISOGNA FARLO E ANCHE VELOCEMENTE.
QUELLO CHE FA MALE E' CHE PROPRIO IL NOSTRO PRESIDENTE
HA SOLLECITATO IL CASO.
DA DA PENSARE CHE CI SIANO STATI DEGLI ACCORDI DI PARTE.
E' UNO SCHIFO.

ALESSANDRO C., TREVISO Commentatore certificato 15.10.13 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Le parole di Quagiariello dovrebbero essere la prova provata che i messaggi alle Camere, prerogativa comunque non vincolante, del Presidente della Repubbilca, sono intesi da importanti esponenenti della maggioranza come forme di assenso e di indirizzo della più alta carica dello Stato per salvaguardare un condannato importante. Pensare di voler forzare e strumentalizzare l'intempestivo (dato il contesto) messaggio del presidente della Repubblica alle Camere, con l'intenzione di voler estendere l'amnistia e/o l'indulto anche ai reati dell'ex presidente del Consiglio, era stato da più parti paventato e temuto. In casi come questo, lo stesso presidente Napolitano dovrebbe pubblicamente esporre il proprio pensiero in merito, spazzando via i numerosi dubbi che molti cittadini italiani ormai nutrono nei suoi confronti. Il fatto di essere stato rieletto con i voti del centro destra, cosa che nel passato mandato presidenziale non era avvenuta, in quanto all'epoca quello schieramento si astenne dal votarlo, ha dato a molti la stura per dubitare dell'operato, sin qui lodevole, del primo presidente della repubblica rieletto per un secondo mandato.

claudio cozzoli 15.10.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma certo che puo non essere applicata a tutti

Giancarlo iaboni 15.10.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa, qualcuno può spiegarmi cosa vuol dire "amnistia e indulto si devono fare entro maggio, questi sono i tempi europei"?
Vuol dire che anche altri stati Europei hanno introdotto una legge simile o che l'Europa ha dato la sua benedizione per questa legge solo in Italia?

Ornella D. 15.10.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era Premier e per tutelare i suoi interessi le leggi se li faceva da se.....ora c'è chi pensa per lui.Oh beata mafia....

Nicola Renzulli 15.10.13 08:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuagliariello cuagliarello! Ca nisciuno è fesso! Insistete a pigliarci per il culo ma alla resa dei conti pagherete tutto cari politici nullafacenti

Giuseppe Maldera 15.10.13 08:02| 
 |
Rispondi al commento

E dov'è la novità??? Sappiamo tutti benissimo che da anni lavorano tutti per lui: onorevoli venduti, Presidenti compiacenti, saggi simpatizzanti, giornalisti fuorvianti ecc.ecc.
Bisogna mettere un freno anche alle ricchezze eccessive non soltanto alle povertà!...

Dar T., dartes Commentatore certificato 15.10.13 04:13| 
 |
Rispondi al commento

l'indulto serve per i criminali del monte dei paschi di siena ..... il nano se viene è qualcosa in più.

bruno bassi ex iscritto dissidente 15.10.13 02:53| 
 |
Rispondi al commento

Io avrei la soluzione, sconti la pena in un museo delle cere, in ESPOSIZIONE.

Simone De Gradi 15.10.13 02:45| 
 |
Rispondi al commento

E questo è un ministro, uno dei 45 saggi che devono modificare la Costituzione.!!!! Siamo veramente conciati molto, molto molto male.

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 15.10.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tribunali Da Inquisizione,questa e la causa dei sovraffollamenti..
Spesso nelle nostre carceri si trovano persone che a stare li non centrano niente,spesso ci troviamo persone che stanno li per errori giudiziari,o perché semplicemente sospettati,la legge dice: si è innocenti fino a prova contraria,ovvero fino a che un giudice non decreta la condanna,e prima che ciò avvenga siamo ritenuti innocenti,quindi perché ci sono persone in carcere ad attendere una condanna? con i tempi dei processi così lunghi?
pare che sia tutto un tranello per spillare soldi al detenuto e ai suoi famigliari!
spesso ai detenuti vengono affidati avvocati d'ufficio l'obiettivo di un avvocato d'ufficio e portarla per le lunghe,perché più dura il tutto lui più ci guadagna,durante le varie procedure,in cui l'avvocato potrebbe scagionare il cliente,non lo fa,fa il disinteressato si limita a firmare i documenti e basta finita la.. volete svuotare le carceri? bene! date alla gente la possibilità di difendersi,impedite ai giudici di firmare l'arresto fino a quando non c'è una relativa condanna,che poi se t fai un anno in galera in attesa della condanna,questo anno non ti viene scalato dalla condanna che t danno.tipo se t sei fatto un anno dentro,e t danno 3 anni gli anni non diventano mai due,ma sono sempre 3 più uno quindi non t cambia niente.. dovete sapere in oltre che i famigliari dei detenuti,non hanno alcun diritto qualora un loro caro finisca in carcere non possono chiedere dove sarà portato,non possono sapere perché viene arrestato,e non possono sapere a chi rivolgersi,se siete fortunati vi contattano per darvi il contatto di un avvocato d'ufficio che t assegnano loro,il detenuto non può sceglierselo da se.. nemmeno questo ha! Questo per me è INQUISIZIONE,ci manca poco che introducono la Ghigliottina! Vergogna..Italia Vergogna!

Domenico G., cardito Commentatore certificato 15.10.13 01:49| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE NON METTETE PIU' LA FOTO DI NAPOLITANO.

Per favore, non ho più niente da difendere e niente su cui credere, perché ho perso tutto.
Non mettete più le foto di Napolitano perché stimola la voglia di fare commenti che mi manderebbero in carcere. l'Italia di oggi non è diversa da quella di Farinacci.

Robespierre 15.10.13 00:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA NON SAREBBE PIU' SEMPLICE PER FARLI VIVERE UMANAMENTE DESTINARE LE TANTE STRUTTURE PUBBLICHE
AL LORO ALLOGGIO E LASCIAR PERDERE INDULTI E CONDONI
AMINISTIE VARIE VISTO CHE NON SI VUOLE SALVARE BERLUSCONI ?????????????????????

FRANCESCO DE FELICE 15.10.13 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile che un vecchio ipocrita corrotto che costa con i suoi tirapiedi cinque volte di più che Buckingham Palace goda ancora del 50% della fiducia del popolo. Popolo ignorante, solo la fame ti connetterà quei due neuroni nella testa di cazzo che ti porti a spasso. Auguri coglioni.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 15.10.13 00:33| 
 |
Rispondi al commento

noi non faremo prigionieri.
ricordatevi SEMPRE di Aldo Moro .
Dobbiamo toglie il potere a questi ladri.

raffaello visintin, udine Commentatore certificato 15.10.13 00:26| 
 |
Rispondi al commento

entro maggio? e perchè mai?

Patrizia M. Commentatore certificato 15.10.13 00:18| 
 |
Rispondi al commento

"la legge è uguale per tutti",per qualcuno non è solo uguale ma viene fatta su misura.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 15.10.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

In Italia forse la maggior parte della gente non sa che ci sono 38 carceri nuove e mai utilizzate:perchè quindi arrivare all'indulto e all'amnistia?.Forse non basta il personale?Allora che le hanno costruite a fare?Concludendo,avremo per le strade criminali che usciti con molta probabilità ci rientreranno in carcere,buttando nel cesso soldi pubblici per costruire carceri inutilizzate.

alessandro fossati Commentatore certificato 14.10.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che non è con indulto e/o amnistia il modo migliore di risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri d'italia.In secondo luogo il presidente che adesso ha tutta questa fretta a far approvare queste soluzioni ,viene quantomeno il lieve sospetto che ci sia un salvacondotto sia per B. che per tutti gli amici suoi e li in parlamento e dintorni non sono pochi.Voi davvero pensate che il Presidente della repubblica abbia davvero voglia di dare una mano a chi magari è dentro per detenzione preventiva, o dentro per piccoli reati.La verità è tutto ciò assomiglia molto da vicino ad una forma di salvacondotto per tutti i "colletti bianchi",e di tutti gli altri non importa niente a nessuno.Tralaltro strumentalizzando il fatto che l'Europa ci chiede (pena: sanzioni salate!)regolarizzare il numero di detenuti in carcere, ci si ricorda adesso ,nella maniera sbagliata di risolvere questo problema.In conclusione dico che questo presidente ( in pesantissimo calo di consensi!!!) non lo trovo leggittimato a darequeste indicazioni; Al contrario dovrebbe prendere atto che è il presidente ormai solo delle lobby che gli appartengono ,e quindi penso che dovrebbe quantomeno dimmettersi (vista l'età!) e ritirarsi a vita da pensionato (e che pensione!).

mario ., sortino Commentatore certificato 14.10.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Con indulto e amnistia,i condannati comunque restano portatori della propria colpevolezza.
Berlusconi,se così dovesse farla franca,è,e,rimane un delinquente condannato in terzo grado di giudizio,non si cancella la sua colpevolezza,ma lo si "salva"per via delle Leggi pro-Berlusconi.
Napolitano,partiti-compare,la Vostra non è furbizia è truffato delirio di onnipotenza;gli orizzonti aperti,M5S,vedono lontano..............
e sarà battaglia!!!!!!!!!!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato 14.10.13 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Fine 2013 e ancora stiamo a discutere di silvio berlusconi. Cazzo non lo sopporto più quel faccione, con le sue enormi orecchie, gli occhi porcini e il lifting esagerato da troppi anni. Questa è un offesa alla pubblica decenza.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.13 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Quagliarello è consapevole di ciò che afferma:sa bene che con l'inclusione degli stessi reati compresi nell'indulto del 2006 di cui ha già beneficiato B. con la riduzione della pena da 4 anni a 1,e pertanto con un nuovo indulto ne trarrebbe beneficio per gli altri processi in corso,ma né l'indulto né l'amnistia risolverebbero il problema carcerario.Questa la lista dei reati dell’indulto 2006:
* Peculato
* Spionaggio politico o militare
* Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato
* Concussione
* Corruzione per atti d’ufficio
* Corruzione in atti giudiziari
* Istigazione alla corruzione
* Abuso d’ufficio
* Violenza o minaccia a pubblico ufficiale
* Resistenza a pubblico ufficiale
* Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità
* Millantato credito
* Usurpazione di funzioni pubbliche
* Abusivo esercizio di una professione
* Falsa testimonianza
* Frode processuale
* Evasione
* Frode fiscale
* Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone
* Violazione di sepolcro
* Vilipendio di cadavere,occultamento, distruzione,soppressione o sottrazione di cadavere
* Istigazione a delinquere
* Associazione per delinquere(No a 600,601,602 c.p.)
* Scambio elettorale politico-mafioso
* Devastazione e saccheggio
* Incendio
* Naufragio,sommersione o disastro aviatorio
* Disastro ferroviario
* Rimozione od omissione dolosa o colposa di cautele contro infortuni sul lavoro
* Avvelenamento di acque o sostanze alimentari
* Commercio o somministrazione di medicinali guasti
* Delitti colposi contro la salute pubblica
* Falsificazioni
* Soppressione,distruzione e occultamento di atti veri
* Manovre speculative su merci
* Turbata libertà dell’industria o del commercio
* Aggiottaggio
* Insider Trading
* Maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli
* Sottrazione consensuale di minorenni
* Omicidio
* Infanticidio in condizioni di abbandono materiale e morale
* Istigazione al suicidio

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahahah!
Che pagliacci.

E chi ha mai creduto che amnistia e indulto valessero per tutti eccetto uno.
Partendo dal presupposto che la legge è uguale per tutti, anche gli atti clemenziali lo sono.

Comunque anche la Cancellieri può fare a meno di raccontar baggianate.

Una volta la Farsa era un genere di opera teatrale.
Oggi non c'è niente di più reale.

Quintet Images 14.10.13 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi è l'unico del Pd che ragiona, io una collaborazione con il Pd giovane di Renzi la terrei in considerazione, se poi siamo bravi a prendere il 51% dei voti governiamo da soli che è ancora meglio :)

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 14.10.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo al degrado totale

salvatore fernandez 14.10.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Solo un novantenne rincoglionito al massimo stadio poteva pensare che la gente si bevesse il fatto che l'amnistia non fosse stata voluta per Berluskaz.
Del resto Quagliariello al Nano Demente gli deve tutto, per tenere in piedi Forza Italia già nata morta sotto 90 milioni di debiti ha staccato fidejussioni per 100 (di fondi neri).
A Mapolitano devono essere andati di traverso gli ultimi sondaggi che danno il M5S tra il 25 e il 22%, mentre l'acerrimo rivale del suo lustrascarpe Letta Renzie è dato sopra oò 60.
Dati che mettono fine alla libertà di Berlusconi e al secondo mandato di Napo Orso Capo.

mario genovesi 14.10.13 22:31| 
 |
Rispondi al commento

se davvero hanno a cuore le condizioni disumane dei detenuti perché invece di sperperare denaro pubblico in opere inutili e devastanti dal punto di vista ambientale non costruiscono nuove strutture o rendono idonee quelle già esistenti e non utilizzate (solo quelle del mio paese potrebbero ospitare quasi un migliaio di galeotti)in modo da poter trasferire i condannati meno pericolosi e dare una vera soluzione al problema del sovraffollamento

P. E., Acri Commentatore certificato 14.10.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

aveva ragione ql signore del M5S (nn ricordo se lo stesso Grillo) ke diceva ke l'indulto è il dazio ke Napolitano deve pagare x tenere in vita il non-governo del mellifluo ectoplasma (Letta)..condivido il commento del sign. Claudio Poggi qnd dice ke l'indulto serve sl a salvare il c*lo a Berlusconik (Berlusconi+Diabolik :) e ai colletti bianchi..a qst nn gliene fotte una cippa del sovraffollamento delle carceri e dei poveracci ke vi sn stipati! (x la cui soluzione servirebbero ben altre misure..più serie e moralmente giuste) i motivi sn ben altri..vero Napoli&nano? ^^

Manuele V. Commentatore certificato 14.10.13 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Dall'indulto e amnistia deve essere escluso il reato di frode fiscale come quello x mafia.

Se non lo fate è un favore al condannato

saluti a tutti

nessun copy

nessun copy 14.10.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

vorrei capire chi ha detto che c'è l'urgenza europa per l'indulto e l'amnistia : grosse balle ad uso e consumo degli "italioti"
Qui in Francia le galere sono più piene di quelle Italiane e sono dell'epoca napoleonica . . come il loro codice e nessuno ha mai tirato fuori questa storia di amnistia o indulto "obbligatorio" che l'europa domanda!
In Italia si vive in un mondo di balle che alla fine ci credono veramente!

gianni d., Creteil Commentatore certificato 14.10.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

...il M5S da mesi ci dice come stanno le cose e i fatti lo confermano...ma i cittadini che fanno?
dormono..zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

pasquino 14.10.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che mi da rabbia è ch da tre legislature il presidente Napolitano chiede di cambiare la legge elettorale (governo Berlusconi, governo Monti, e all'attuale governo, quando ha deciso di ricandidarsi presidente della repubblica ha posto come condizione il cambio della legge elettorale), questa sua richiesta non ha mai ricevuto nessunissima considerazione. Pannella in tempi recenti e non sospetti ha fatto diversi scioperi della fame senza che nessuno lo considerasse. Ora Napolitano ha parlato di indulto una mezza volta e sembra essere diventata la priorità della politica. Qualcuno mi dica se è così come dico io o se ho interpretato male io..... Da notare inoltre (e mi spaventa che nessuno sollevi il problema che sto per illustrarvi, neanche voi!) che Berlusconi ha già usufruito dell'indulto del governo Prodi, indulto che fu aspramente contestato dalla sua stessa corrente politica quando entrato in vigore ( nonostante quando il papa di allora lo chiese in parlamento tutti vi applaudirono), che ha portato la pena da 4 anni ad 1. Non trovo logico che gli indulti siano cumulativi come se fossero punti della benzina....

Giovanni Parisi 14.10.13 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma basta.....adesso veramente hanno rotto i coglioni...e se il sig. B. fosse stato assolto...di indulti nn se ne parlava proprio.....

Claudio Dossena 14.10.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno vuol pensare che sotto sotto
all'indulto ed all'amnistia ci sia la condanna a
Berlusconi?

Io invece lo penso, anzi ne sono più che convinto,
troppo tempestiva la cosa messa in piedi, penso anche che sia un piacere fatto tra amici.

Il sig Quagliarello dice che una legge non la si può non applicare ad un solo cittadino, ed è giusto.

Però sig. Quagliarello quella legge la si può applicare come è stato già fatto per reati odiosi
se no dobbiamo dare l'indulto anche a Totò Riina
a Provenzano e ad altri mafiosi.

Dovete smetterla di giocare con le parole.

Qui si parla di frode di corruzione e voi volete che venga salvato il vostro padrone.

Ma vi dovete levare dai posti che occupate siete indegni di rappresentare noi cittadini in parlamento per me gli unici onorevoli degni di questo titolo sono i parlamentari del M***** che hanno l'umiltà di farsi chiamare cittadini.

Quando vi fa comodo chiedete i tempi europei x fare una legge x il condannato.

Ma x fare una legge elettorale x i cittadini italiani possono passare anni?

Siete in malafede sapendo che state facendo una ennesima porcheria, ma quand'è che vi prenderà un minimo di vergogna?

Il Presidente della Repubblica dice che è una vergogna avere le carceri così affollate, xchè non accettate le obiezioni del M***** su questo tema, forse volete costruirne nuove per fare un favore a qualche amico.

Fino a che punto dovremo sopportarvi a tutto c'è un limite.

Forza M*****

saluti a tutti da nessun copy

nessun copy 14.10.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma dovete solo vergognarvi nei confronti di tutti quei padri che insegnano ai propi figli l' onestà.Da oggi diro' ai miei figli di delinquere perché in Italia lo fanno dal primo cittadino all'ultimo straniero sbarcato a Lampedusa.Chiederò cittadinanza Congolese,se nn mi tagliano la testa.

michele sarinella 14.10.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè qualcuno aveva dubbi... Caro Beppe qui si deve reagire perchè questi resteranno in carica fino al 2018 e fino ad allora ne avranno fatte di porcate

enrico scudieri 14.10.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe fare l'espulsione di tutti gli stranieri ospiti nelle carceri italiane....risultato meno 50% e delinquenti dentro e posto x gli altri

ugo provitera 14.10.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

TELEGIORNALE A 5 STELLE!

3 VOLTE AL GIORNO, PUNTUALMENTE DOPO QUELLI DELLA CASTA, CORREGGIENDO LA DISINFORMAZIONE!

SALUTI

Franz M., Everywhere Commentatore certificato 14.10.13 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Vecchio balzebut testa di cazzzz.quando crepi?

micheletomaiuolo 14.10.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento

governare una nazzione e' una cosa dimolto seria,e sopratutto chi ci governa dovrebbero essere persone giuste e oneste per dare il buon esempio ai cittadini,purtroppo o qualche dubbio...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 14.10.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Non sono per nulla d'accordo.Indulto e amnistia non saranno applicati a Berlusconi.Il sistema lo usa per darsi una lavata come ha fatto 20 anni fa con Craxi.
Berlusconi e Craxi sono stati partoriti dal sistema.Berlusconi non è più utile e sarà deletato.
Il sistema con tutti i suoi piccoli ingranaggi rimarranno al loro posto come se nulla fosse.E' disgustoso che i compagni di merenda si ergano a giudici moralisti e caccino colui che li ha foraggiati per 20 anni.
Quando il movimento capirà che il nemico (vero) non è Berlusconi ma bensì la camaleontica Democrazia Cristiana saremo vicini alla vittoria.
Il Cavaliere deve andare in pensione ma non condivido il modo in cui ce lo stanno mandando,fingono di essere finalmente riusciti a liberare il paese dal cancro che essi stessi hanno causato.

francesco dell'orto 14.10.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

BASTA.. FINO A QUANDO DOBBIAMO SOPPORTARE STE PORCATE?

Angelo T. Commentatore certificato 14.10.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Siccome stavolta ce lo chiede l'europa, “tocca fare nantra vorta 'a carognata” contro le persone oneste.
E sì che per finire in carcere ce ne vuole in questo paese.
Detto questo non vedo quale sia il problema in caso di indulto o di amnistia.
Se il provvedimento è necessario per diminuire la popolazione carceraria, cosa c'entra con Berlusconi.!? Non è detenuto e non lo sarà nemmeno in seguito alle prossime sentenze, suppongo.
Allora, basta inserire il “solito cavillo ad hoc” -che di solito viene inserito per ringraziare gli amici - in questo caso sarebbe il contrario- che il provvedimento si applica solo a coloro che sono effettivamente detenuti, non a coloro che scontano pene alternative.
Non mi sembra tanto difficile . . . se non sono detenuti che problema hanno con il carcere!!!!.
Anche se qualcuno tirerà fuori la tiritera dell'incostituzionalità, intanto guadagniamo tempo, come fa lui di solito, quando non può fare altro.

maria perina 14.10.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo che la votazione in senato sia a voto palese. Forza Beppe

andrea b. 14.10.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Non si scappa: o eccezione o regola.
Ero per l' eccezione, ma se non la si è voluta,
eccovi la regola.

Solo ai santi non è concesso riscatto, un genio non ne ha bisogno sempre...ce l'ha di suo;
se gli gira, lo dimostra tra i periodi di inerzia.

Un guascone elevato a potenza, che ha messo a nudo il lato osceno del potere, in versione softcore. Un seguace pratico di Tommaso Moro. Poteva bastare questo per farne una eccezione, ma no.Inflessibili e prevedibili come il legno:
in altre parole prevedibili.

Viva Gavroche

t.o. 14.10.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, dopo questa legge (porcata) potrai essere eletto in parlamento pure tu.
Forza 5*****

Adriano Zampieri 14.10.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

indulto
[in-dùl-to] s.m.
1 dir. Provvedimento di clemenza elargito dal Parlamento o dal capo dello Stato, consistente nel condono totale o parziale o nella commutazione della pena inflitta per certi reati

amnistia
[a-mni-stì-a] s.f.
dir. Atto legislativo che estingue un reato:

Alla luce del significato delle 2 parole io sarei anche daccordo per reati minori,ma molto minori,per altri reati si possono tranquillamente applicare gli arresti domiciliari,ora tutto sta a vedere su quali reati vogliono indulto o amnistia,se ci mettono anche quelli fiscali è ovvio che lo fanno per salvare quel vecchio nano,qualche sospetto io ce l'ho visto che il problema delle carceri é vecchio di anni e proprio ora diventa di "vitale" importanza.....

Fabrizio Valenti 14.10.13 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Le amnistie possono essere fatte SOLO DOPO aver fatto o corretto le leggi che hanno fatto scoppiare le carceri, e per la certezza della pena, averle sostituite con condanne alternative.
Poi, SOLO DOPO, aver rinunciato o risparmiato su Ponti, Expo, Olimpiadi; Missioni all'Estero, TAV ecc. e aver messo in cantiere la costruzione di nuove carceri.
Poi, SOLO DOPO, aver fatto capire agl' Italiani che sarà un'amnistia che riguarderà ESCLUSIVAMENTE chi si trova già in galera.

gabriele cavalieri 14.10.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

sono convinto che un indulo anceh per i reati fiscali (quello che slaverebbe berlusconi & c.) non passa.

ci vogliono i due terzi del parlamento per essere approvato e almeno meta' dei parlamentari pd non sono cosi' ottusi o immanicati per votarlo.

potranno dire quello che vogliono quelli del pdl, ma senza la maggioranza qualificata non passa e la maggioranza qualificata non c'e'.

se poi ci fosse, allora vuol proprio dire che se la cercano e meritano di andare veramente affanculo, che sono senza speranza.

carlo 14.10.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro presidente, di battaglie politiche ne hai fatte tante! Lasci un buon ricordo! Si goda in modo piu' sereno la sua eta' !

terenzio eleuteri 14.10.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Manco in sudamerica negli anni 60/70 succedevano certe cose, facciamo schifo al mondo!!!

Dario 14.10.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quindi per liberare il nano , faranno uscire tante persone perbene dalle carceri...

baghy iad, roma Commentatore certificato 14.10.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Molti politici non hanno ancora capito che con la Rete le BALLE vengono scoperte immediatamente e malgrado loro(i politici), "facciano finta di niente", chi racconta balle perde credibilità. Alle prossime elezioni CI RICORDEREMO DI QUELLI CHE CI HANNO RACCONTATO BALLE !

giordano 14.10.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che le leggi si applichino a tutti i cittadini è un'ovvietà. Il punto è che amnistia e indulto dovrebbero permettere ai detenuti comuni di uscire dal carcere piuttosto che impedire ai condannati eccellenti di entrarci.
Io sono tra coloro i quali pensa che l'emergenza carceri faccia comodo ai politici, perché così, ogni tanto, fanno un indultino, un'amnistia, e salvano qualche collega. Vedrete che anche questa volta sarà così.

Luca 14.10.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ditemi che c'era un fesso che non l'aveva capito....si, a ben pensare c'è ancora chi vota pd.....

Biagio I. Commentatore certificato 14.10.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Drovremmo Invitare i Cittadini onesti alla disobedienza civile. Basta non pagare un beato caz.... a nessun livello ivi compreso l'abonamento RAI ( di tutto di Più).

Nicolino D., Vibo Valentia Commentatore certificato 14.10.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

in realtà l'indulto serve, questi sono i dati dell'ultimo: (http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/politica/giustizia-10/indulto-risultati/indulto-risultati.html )
il problema è che come al solito conta poco o meglio, per poco, se non vengono cambiate le leggi che portano alla prigione, un'esempio su tutte? Lo spaccio.Perchè proprio ora? vabbè si sa... Occhio a Renzi perchè cavalca i consensi..

Federico Perna 14.10.13 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si serve dei segreti di cui è a conoscenza per ricattare il PD. Se vengono fuori, il PD NON LO VOTA PIU' NESSUNO.

Per questo il PD preferisce rischiare di perdere la faccia con indulto e amnistia, e allo stesso tempo si arrampica sugli specchi per giustificare questa scelta ai suoi elettori.
La realtà è che questi politici sono sotto ricatto.
Napolitano, D'Alema e quelli del PD che bazzicano la politica da molti anni e hanno venduto l'anima da un pezzo.

Per capire il modus operandi del piduista Berlusconi, basta ricordarsi di quello che fece con il caso Marazzo:

gli telefonò dicendogli che aveva informazioni che NON avrebbe pubblicato sui suoi giornali.
Lo tranquillizzava ma allo stesso tempo gli diceva indirettamente che LUI SAPEVA;
a quel punto Marrazzo era libero di criticare o attaccare Berlusconi ?

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Penso con stupore a come possa continuare il governo a sostenere degli individui che fanno rivolatare lo stomaco al mondo intero.
In 20 anni di questa gente, destra , sinistra, sotto, sopra e centro-sotto, il paese è in una crisi etico-morale senza precedenti.
Sempre più politici sui media, sbraitano le proprie rivendicazioni, senza curarsi minimamente del proprio Paese e della rabbia della gente che si sente abbandonata a se stessa....
Questi stessi individui, oltre a dissanguare il paese con i loro privilegi vogliono mettere le mani sulla costituzione e cambiarla.... senza il consenso del popolo italiano... e in nome del popolo italiano,invece qualcuno è già stato giudicato colpevole.... ve lo dico in dialetto:
e mond à l'arversa.... il mondo a rovescio.

filippo t., lugo Commentatore certificato 14.10.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma se l'intento del provvedimento è quello di alleggerire la pressione sulle carceri basta includere solo coloro che scontano la condanna effettivamente in carcere, e non agli arresti domiciliari o ai servizi sociali.

Mattia Barbati, Prignano sulla Secchia Commentatore certificato 14.10.13 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma per risolvere il problema del sovraffollamento, riadattare/costruire delle altre carceri è troppo scontata come risposta?

Quindi la legge è uguale per tutti ma a seconda della disponibilità del posto in carcere?
Allora facciamo così... quando le carceri sono piene smettiamo di fare i processi! Almeno risparmiamo tempo e denaro.

Lorenzo Arrighetti 14.10.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Io ricordo benissimo i commenti che furono fatti prima e dopo l'elezione di Napolitano a Presidente della Repubblica, che il nuovo capo dello stato doveva garantire la grazia a B. cosa che tra quelli proposti da questa maggioranza, l'unico che non la garantiva era Prodi, e per questo non è stato eletto, come non la garantiva Rodotà.

LUCIANO SANTINELLI 14.10.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

PER L'INDULTO MI SEMBRA DI AVER CAPITO CHE SONO D'ACCORDO ANCHE DEI SENATORI DELL'M5S.
BRAVI. AVANTI COSI' CHE SARETE SEMPRE MENO.

ALESSANDRO C., TREVISO Commentatore certificato 14.10.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Illuminatevi le menti. Leggete il capitolo 46 Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria, qui di seguito il link, magari si ragiona meglio e non si spara a vanvera!
http://bepi1949.altervista.org/delitti/Cap46.htm

Primo Rossi Commentatore certificato 14.10.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

IL fatto che Berlusconi avrà la grazia è scontato, il coraggio di dirlo non ce l'hanno. Li conosciamo, sono quasi tutti sul foglio paga del cavaliere.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 14.10.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ok ma vale per tutti,liberiamo le carceri a stupratori. ladri truffatori.,A coloro che ne hanno fatte di tutto e di più.,almeno è una legge x tutti. Poi son cazzi acidi. Che schifo.

diego cignetti 14.10.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Si l'indulto serve per altri??? Ma cosa dite se poi dopo neppure 6 mesi il 50% è tornato in carcere .....questo indulto serve a salvare i colletti. Bianchi a loro nn gli può fregar di meno dei carcerati !!!

Claudio poggi 14.10.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatto salvo che sia evidente il tentativo in corso di cogliere l'occasione della sanzione europea nei nostri confronti, per creare una bel decreto di indulto ed amnistia ad capocchiam, includendo il pregiudicato eccellente,

il ragionamento di QUAGLIARELLO presenta una bella FALLA.

Se si dovesse applicare a tutti, allora dovremmo svuotare le carceri ed amnistiare tutti, anche i colpevoli di omicidio. Invece noi non si pensa ad una cosa studiata ad personam.

Devono essere posti precisi criteri con cui concedere l'indulto? Bene, fra questi sarebbe auspicabile ESCLUDERE TUTTI quelli ritenuti colpevoli di certi reati, inclusa la frode fiscale.

Purtroppo questa operazione richiede una TRASPARENZA che sembra mancare all'attuale capo dello stato.

Claudio . Commentatore certificato 14.10.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi non stanno proprio bene...per concedere l'indulto a Berlusconi sono in grado di rimettere in libertà 20.000 detenuti potenzialmente pericolosi per la società?? E poi osano anche dire che Grillo se ne frega del popolo italiano. Ma ci hanno pensato alle ripercussioni di questa faccenda? 20.000 detenuti da reinserire in una società già ridotta sul lastrico, 20.000 persone che si aggiungeranno ai milioni di disoccupati, cassintegrati, esodati...con in più con una certa tendenza a delinquere. Tutto ciò per salvare il culo a Silvio!! Vorrei credere che il Capo dello Stato sia affetto da demenza senile, ma purtroppo non è così e sanno benissimo cosa stanno facendo: un scambio di favori....io ti salvo il culo a te concedendoti la fiducia e tu salvi il culo a me con l'indulto. Poveri a noi!!!

Tiziana S., Lecce Commentatore certificato 14.10.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

aah, ci sono pure le scadenze a certe cose!e come dice un cantante folk delle mie parti.."che c----o veramente!"

luciana m. Commentatore certificato 14.10.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete proprio ossessionati da Berlusconi, tanto da non dormirci la notte? Capisco che il nano ha rovinato il paese, ma l'ha fatto nello stesso modo con cui l'ha fatto Monti e lo sta facendo Letta ora, ovvero facendo nulla di nulla! In questo paese causa sistema giudiziario e carcerario penoso burocrazia infinita ed immobilismo del parlamento a porre rimedio a queste situazioni, l'indulto e l'amnistia sono condizioni sine qua non. Poco importa se ne beneficia il nano, ma il carcere in questo paese è equivalente ad una tortura per chi lo subisce. Fra l'altro il nano manco ci va in galera, quindi di cosa ci lamentiamo?

Primo Rossi Commentatore certificato 14.10.13 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

movimento 5 stelle attaccate avete l appoggio del popolo non ne possiamo più. Beppe Grillo attacca di piu

pietro di noto 14.10.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Quagliariello e la Cancellieri hanno entrambi ragione.
Infatti una legge non può essere diversa per alcuni,ma deve essere applicata a tutti e quindi ha ragione il primo (quagliariello).
Ha ragione pure Cancelieri,perchè non può immaginare che possano includere nell'amnistia tipologie di reato che in passato mai e poi sono stati inclusi per via della pericolosità sociale che essi rappresentano.
Tra questi troviamo:frode fiscale,prostituzione minorile,mafia,corruzione ecc..,in cui,in alcuni di questi troviamo già coinvolto pure Berlusconi.

Silverio Bambara 14.10.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
GIUSTO CHE IL PRESIDENTE DELLA REEPUBBLICA GIORGIO E LO STESSO LETTANO,DICANO IN TELEVISIONE,CHE VOGLIONO DARE "LA GRAZIA" AL NONNOB,ABBIANO L'ONESTA' DI FARLO
ALVISE

alvise fossa 14.10.13 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Disobbedienza civile il più possibile. E' l'unica arma che abbiamo contro l'arroganza di casta

Nabucodonosor S. Commentatore certificato 14.10.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER voi IL POPOLO ITALIANO CONTA TANTO QUANTO LA MERDA SECCA

piero l., tortona Commentatore certificato 14.10.13 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Faranno come vogliono: la Costituzione glielo permette; infatti il comma 2 art. 75 recita:
"Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio [cfr. art. 81], di AMNISTIA E DI INDULTO [cfr. art. 79], di autorizzazione a ratificare trattati internazionali".
Quindi lo approveranno e gli italiani dovranno stare zitti a guardare il fatto compiuto.

Ugo Pass 14.10.13 17:44| 
 |
Rispondi al commento

ORAMAI E' STATO GIA' DETTO TUTTO SU RE GIORGIO I.
C'E' DA AGGIUNGERE CHE QUANDO I VERI COMPAGNI ERANO IN PRIMA LINEA A LOTTARE PER I VERI VALORI, LUI ERA ALL' UNIVERSITA' A FARE IL " FIGHETTO".
NEL VECCHIO PCI NON HA MAI CONTATO NULLA .NON HA MAI MESSO LA FACCIA. E' SEMPRE STATO UN VILE.
ADESSO HA MANIFESTATO ANCHE LA SUA IMMENSA INCAPACITA', LA SUA ALTRETTANTO IMMENSA MALAFEDE E IL SUO DELIRIO DI ONNIPOTENZA , TANTO PER EMULARE IL SUO PIU' CARO AMICO SILVIO.
L'AGONIA CHE NOI VERI ITALIANI STIAMO VIVENDO HA UN NOME ED UN COGNOME: GIORGIO NAPOLITANO.
COMPRENDO CHE UN PERSONAGGIO COSI' SQUALLIDO SE NE FREGA DI CIO' CHE PENSA LA GENTE PERBENE, PERCHE' NON POSSIEDE NEMMENO UN BRICIOLO DI DIGNITA'. GIORGIO NAPOLITANO : VERGOGNATI DI ESISTERE !!!!!!!!

filippo ciriello 14.10.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento

POSSIBILE CHE VIVO IN UNA NAZIONE SIMILE DOVE NON C'È UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA??? NAPOLITANO LEI VUOLE FORSE CHE LA GENTE LE DIMOSTRI QUANTA RABBIA HA DENTRO??? STA TIRANDO TROPPO LA CORDA QUANDO NON SI HA PIÙ NULLA DA PERDERE È PIÙ FACILE RISCHIARE SI FACCIA UN ESAME DI COSCIENZA ANCHE PERCHÉ DOVRÀ DARNE CONTO A POTENZE SUPERIORI FRA POCO!!!!UNICA SALVEZZA È IL MOVIMENTO 5 STELLE DOPODICHÉ LA FINE!!!!

Mauro 14.10.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

BASTA FARE LA RIFORMA PROPOSTA DAL M5S CHE HANNO DIMOSTRATO DI ESSERE MOLTO PIU' INTELLIGENTI DI QUESTI MORTI(PRESIDENTE COMPRESO),CHE PER SISTEMARE UN PROBLEMA OGNI VOLTA NE CREANO ALTRI 10...INCOMPETENTI!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato 14.10.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

E` molto importante stoppare indulto e amnistia, invece dobbiamo promuovere la COMMUTAZIONE DELLE PENE CARCERARIE IN PENE NON CARCERARIE SEVERE.
Confino per stranieri condannati, ritiro della patente, espulsione da albi professionali, e soprattutto PAGAMENTI in euro salati destinati alla immediata riduzione del debito.
Chissenefrega di Berlusconi, e` mezzo morto comunque. Meglio fargli pagare qualche milione all'erario che metterlo ai servizi sociali "der sor Capanna".

Fa Rossi Commentatore certificato 14.10.13 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevamo che ci avrebbero provato, gente senza pudore e senza morale. Pero' ci vogliono i due terzi dei deputati e dei senatori per approvare questa ennesima porcata. E' la prova del nove per tutti , in particolare per il PD. Vedremo se riuscira' ancora una volta a tagliarsi le palle (ma quante ce n'ha ?). Caso inedito, una cosa giusta .ieri l'ha detta Renzi. Staremo a vedere, con gli occhi ben aperti cittadini parlamentari!

Adolfo Treggiari 14.10.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

finalmente stanno cominciando ad uscire allo scoperto. fino ad oggi ipocritamente si diceva che l'amnistia e l'indulto non si applicavano per Berlusconi come se una legge scegliesse lei a chi tenere fuori. Ecco a cosa mirava Napolitano con il PDL; era una garanzia per il governo delle larghe intese. Questi vanno sbugiardati e bisogna farlo intervenendo ai dibattiti politici delle TV dove i quattro scolaretti designati dai partiti dicono sempre la stessa lezione imparata a memoria facendo finta di litigare. Io non dico che il 50% degli italiani sono dei creduloni nel votare PD e PDL, ma chiedo di aprire gli occhi all'evidenza e non farsi ingannare dalla pseudo rivalità dei partiti. Tutti vogliono il cambiamento ( o quasi ) e allora votiamo M5S che almeno un cambiamento dicono di volerlo fare.

pasquale ippolito, napoli Commentatore certificato 14.10.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

se si vuole risolvere il sovraffollamento delle carceri, che senso ha amnistiare chi dal cercere è fuori? che si faccia una legge per convertire la pena per alcuni reati in arresti domiciliari, sffidamento ai servizi sociali o in libertà condizionata senza colpi di spugna sui reati e sulle pene accessorie comminate. berlusconi è già a piede libero e in galera non ci andrà. cosa c'entra col sovraffollamento delle carceri?

luigi toso 14.10.13 17:30| 
 |
Rispondi al commento

INVIATO A QUAGLIARIELLO:
Il motivo ispiratore sbandierato per indulto o amnistia e’ lo svuotamento delle carceri.
Mi sa dire lei, “onorevole” quanti posti si libererebbero se potessero goderne anche evasori e frodatori fiscali come la persona davanti alla quale lei giornalmente ancora oggi si prostra?
Gradieri una risposta numerica non filosofica. Graziano Bulgarelli

graziano bulgarelli 14.10.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

sempre la solita storia alla italiana..il nostro presidente della reppublica ci ha preso per stupidi..è il nano sarà salvo ..

laura lenzano, poggio renatico ferrara Commentatore certificato 14.10.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento

CON L' AMNISTIA MI FARANNO PASSARE ANCHE IL VILIPENDIO....!!!
NAPOLITANO------------VAFFANCULO

raffaele senatore 14.10.13 17:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Non serviva Quagliarello per capire che amnistia e indulto se applicano a tutti si applicano anche a Berlusconi. Ma la vera domanda è se l'aminstia e l'indulto siano concepite per Berlusconi e ,solo come conseguenza , applicate a tutti gli altri.

Paolo C., Roma Commentatore certificato 14.10.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
il movimento deve opporsi e lottare affinchè prevalga la verità su tali provvedimenti che siano o meno a favore dei pregiudicati di governo. E' stato ben spiegato e rispiegato quali sono gli effetti di questi provvedimenti tamponatori, se ne beneficeranno poi anche i pregiudicati di governo sarà l'ennesima presa per il c...o per gli elettori di PD, PD-L & CO. e Napolitano terminerà "spero" la sua carriera in "bellezza". Saluti e forza M5S

Domenico Laurenza 14.10.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

L'amnistia e l'indulto non devono passare, deve essere valutata discussa ed eventualmente approvata la riforma delle carceri presentata a luglio dal M5S

Ragoni Fabio 14.10.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

hai capito la furbata di Napolitano? Se ne tira fuori e suggerisce: amnistia e indulto! quindi i Parlamentari?: agli ordini, faremo una LEGGE! perchè? perchè in questo modo dovrà essere applicata a tutti i cittadini, anche a Berlusconi!
Chissenefrega se poi non si risoverà il problema del sovraffollamento delle carceri, l'obbiettivo E' RAGGIUNTO!!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 14.10.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Il PD si scandalizzava delle leggi "Ad Personam". Beh ora non può mica fare leggi "Contra Personam" ...

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato 14.10.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Quagliarello, non si può fare un indulto ed escludere un cittadino. Il problema è che lo stato delle carceri gli serve per poi usarlo come scusa ogni tanto per tenere fuori i loro 'amici' o colleghi. In parlamento ci sono 70 tra indagati e condannati, i quali dovrebbero decidere sull'indulto o amnistia

pedreschi F 14.10.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe la verità è venuta a galla, e tu l'avevi previsto già mesi fa che indulto e amnistia vengono fatti per salvare Berlusconi e le centinaia di politici indagati,imputati,condannati, così si rifaranno una nuova "verginità" politica e potranno continuare a rubare, il tutto col bene placet del Capo dello Stato, cos'altro dire se non che mi vergogno di questa Italia e di chi la rappresenta?
Napolitano non sei il mio presidente!

Non voto più i partiti Commentatore certificato 14.10.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento

in italia vanno di moda le "facce di culo" e l'italiata medio se non hai la faccia a culo non ti vota!

ripeto.... l'italiano medio vota solo le "facce di culo"!


tutto il resto è noia.

bruno bassi ex iscritto dissidente 14.10.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricapitolando: amnistia e indulto si applicano x svuotare le carceri sovraffollate a tal punto da rendere la condizione del prigioniero inumana ma non si prendono in considerazione tutti gli istituti penitenziari esistenti completamente vuoti e nemmeno a quelli adatti ad ospitare i carcerati anche essi vuoti. amnistia e indulto sono applicabili a tutti i cittadini e non solo al berlusa, ma il berlusca non aveva possibilita' di scelta? o i lavori socialmente utili oppure arresti domiciliari non mi ricordo di aver sentito parlare di carcere (magari mi sbaglio) allora che nesso esiste tra lo svuotamento carceri e il berlusca? Napolitano mi potresti ragguagliare xche' onestamente non riesco a capire questa strana presa di posizione.

monica c. Commentatore certificato 14.10.13 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Chi è eletto per governare il Paese non deve fare interrogazioni per sapere quello che pensa la gente. E' stato ritenuto capace di governare. Lo faccia. Altrimenti alle nuove elezioni sarà cacciato. Così il Presidente della Repubblica. Se fosse come dice Grillo basterebbero dei semplici impiegati se per ogni cosa si deve fare un'interrogazione agli elettori. Ignorante!

Ennio Zucchellini 14.10.13 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che amnistia ed indulto fossero fatti ad esclusivo uso e consumo di Berlusconi in cambio della fiducia lo avevano capito anche i sassi.
Sarebbe auspicabile che Quagliarello fosse d'esempio e altri Ministri dicessero pubblicamente la verità e come stanno le cose, tipo: la pressione fiscale non diminuirà mai, la pressione fiscale aumenterà ancora, la disoccupazione aumenterà, sempre più aziende chiuderanno, l'italia è già fallita ecco perché non ci sforziamo neppure a trovare soluzioni e via dicendo.
Almeno se tutti siamo d'accordo su come stanno le cose se ne può discutere, non dico accettare in silenzio ma almeno non ci sarebbe sempre quell'impressione di enorme presa per i fondelli da parte di gente che tanto furba non lo è neanche, visti i risultati.

Alessandro G. Commentatore certificato 14.10.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è chiaro come l'acqua ( quella pulita si intende) che questi provvedimenti che tentano di assumere sono rivolti agli indagati del parlamento la cui conta è arrivata momentaneamente a 115. Se avessero veramente a cuore la situazione di degrado in cui versano i detenuti e volessero veramente fare un pò si spazio basterebbe fare uscire solo una parte di quelli che stanno dentro le celle e non già impedire di farcene entrare gli altri. E' così difficile approvare una norma del genere?Mah!

Auro 14.10.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

E dopo la dichiarazione di Quagliariello di cosa ci scandalizziamo?

Stanno facendo tutto solo per Berlusconi. Fino a ieri nessuno se ne fotteva delle carceri. Ora è un problema da codice rosso, di livello internazionale. Dopo che Berlusconi è stato condannato e non potrebbe mettere più piede in tribunale.

Li abbuonano totalmente la sentenza, così rientra lì dentro da uomo libero...

Non solo, anche per i loro compari, visto che si trovano. E forse anche per se stessi... non si sa mai...

Andrea P., Taranto Commentatore certificato 14.10.13 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se salvano Berlusconi io ESIGO che vengano annullate tutte le mie cartelle esattoriali!!!

Stefano Caprio 14.10.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, fino ad oggi la proposta di Impeachment lanciata da Becchi,mi lasciava un po' perplesso. Dopo aver letto sul Corriere l'ennesimo insulto a M5S, via quirinalista-ventriloquo di fiducia ho cambiato idea. Ecco cosa scrive il quirinalista Breda interpretando il pensiero del capo dello stato a proposito di Impeachment e M5S "benissimo, mettano in moto il procedimento, se sanno come lo si mette in moto e come è regolato, poi il parlamento deciderà"

Gianluca De Filio 14.10.13 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Hanno la faccia come il c*lo...

luca r., Milano Commentatore certificato 14.10.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Re Giorgio la perdoniamo non ci sono problemi i nastri probabilmente li ha qual uno ma dire che amnistia e indulto sono una soluziione.....

stocco enrico 14.10.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

È una vergogna, Beppe ma cosa stiamo aspettando.... Qua ci prendono per il culo sotto gli occhi...

Michele Petruzzi 14.10.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Non mi rappresenta questo Napolitano perché lo hanno eletto i partiti per i loro intrallazzi e non mi rappresentano i partiti che sono delle vere associazioni a delinquere.
Sia il Presidente che i deputati ( una sola camera) li deve votare il popolo con la preferenza, altrimenti sono solo ABUSIVI

salvatore ., palermo Commentatore certificato 14.10.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori