Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Qualche precisazione sul metodo M5S

  • 1435



programma_m5s_smeraldo.jpg

Qualche precisazione sul metodo di relazione tra eletti, iscritti e elettori del M5S per la formulazione di nuove leggi.
1. L'eletto portavoce ha come compito l'attuazione del Programma del M5S
2. In caso di nuove leggi di rilevanza sociale non previste dal Programma, come può essere l'abolizione del reato di clandestinità, queste devono essere prima discusse in assemblea dai proponenti e quindi proposte all'approvazione del M5S attraverso il blog
3. In caso di approvazione, i nuovi punti saranno inseriti nel Programma che sarà sottoposto agli elettori nella successiva consultazione elettorale

Potrebbero interessarti questi post:

Il Sistema Operativo del M5S
Le Parlamentarie
La legge elettorale del M5S

10 Ott 2013, 16:15 | Scrivi | Commenti (1435) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1435


Tags: cittadini, eletti, elettori, leggi, M5S, metodo, programma

Commenti

 

è lecito sapere se questo minipost è ancora valido o è stato modificato il regolamento?
se è ancora valido come mai la votazione on-line che ha visto prevalere il si sulla disciplina delle unioni civili e delle convivenze fra persone omosessuali è stata usata per votare in commissione quando siamo stati chiamati a farlo sebbene su un'altra versione del DDL Cirinnà e, quando sarà, in Aula, sul nuovo DDL Cirinnà che è stato portato direttamente in Aula violando l'art. 72 della Costituzione, anziché inserirla nel programma con in quale chiederemo il consenso agli elettori quando prima o poi ci faranno votare per il rinnovo del Parlamento?
O non mi sono accorto che era nel programma col quale abbiamo raccolto quasi 9 milioni di voti per merito di Beppe, della sua traversata a nuoto dello stretto di Messina, delle sue fatiche estenuanti lungo lo stivale in occasione dello Tsunami Tour del 2013 e in parte anche per protesta verso il sistema dei partiti che ha distrutto l'Italia...

Giovanni Amoroso 18.02.16 13:13| 
 |
Rispondi al commento

e cosi semplice e chiaro che lo capisce chiunque
fanno fatica
sel pd idv lc

proprio non ne vogliono sapere
la pletora di destra
dallo psiconano e tribù

roberto v., parma Commentatore certificato 13.01.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

on 14 euro comprerei un aeroplanino vero al deputato di 5 stelle che giocava con quelli di carta in aula!1
chi lo ha messo li?


Cosa ha concluso chi ha votato per il M5S? Nulla. Non è cambiato nulla. Tutti ci aspettavamo, con i voti che avete preso, almeno di entrare a far parte della maggioranza per potere "cominciare" a cambiare qualcosa e invece niente!! Nulla di tutto questo. Inutile opposizione che non ha cambiato una virgola nel nostro paese. Nessun risultato "utile e tangibile". Non bastano le buone idee di cambiamento se poi non si mettono in atto. Sono deluso dal comportamento del M5S perché fino ad ora non ha portato, al popolo, nessun vantaggio né politico, nè finanziario, né istituzionale. Votare per Grillo non è servito a niente!!!

pietro simoncini 18.10.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuiamo a scannarci internamente con tutti i soggetti politici che, sono molto ma molto discutibili ma non riusciamo ad inc.. arrabbiarci un po più su, con mamma Europa, fin tanto che non ci entrerà nella zucca che l'Europa non è un ente astratto ma è qualcosa di più, che ci condiziona la vita di tutti i giorni, che ci detta i compiti ma non coinvolge i paesi in modo sinergico nello sviluppo economico e sociale, non ne usciamo. I politici prendono tanto e allora lavorino, chi lavora va pagato ed anche bene, se è capace, così i personaggi dello spettacolo, quelli che non lo sono dovrebbero andare a casa.
Dobbiamo capire che volente o nolente siamo entrati nella globalizzazione ed adeguarci, non possiamo continuare con queste lotte interne che riempiono tg e giornali di cazzate, e non possiamo stare in una Europa unita solo per le tasse e per i compiti ma disgiunta quando si tratta di creare lavoro, solidarietà. Finchè il nostro pil e quello degli altri paesi in difficoltà non crescerà continueremo a litigare su come pagare le tasse, vorrei invece discutere, ma a livello Europeo su come creare il lavoro e vedere i paesi Europei più “sani” che cambino di mentalità noto infatti un certo “egoismo” dei paesi nordici soprattutto a livello commerciale, oppure stiamo aspettando la “manna” questa ripresa che arriva ma, non arriva non potrà di certo risolvere il debito accumulato, dobbiamo pretendere un coinvolgimento più reattivo nel parlamento europeo congiunto di tutti i paesi in difficoltà, dobbiamo fare impresa europea e chiedere un vero parlamento politico, questo è quello che auspico, l'alternativa è uscirne ma è un grande punto ? , ciao a tutti.

fabio 18.10.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo articolo che in maniera chiara e semplice spiega come ci si deve comportare oggi in una democrazia matura grazie agli strumenti che la scienza e la tecnologia ci permettono.

Roberto Ricci 18.10.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

La legge di stabilità è uno schiaffo al cittadino onesto ed alla sua intelligenza! ruba ai poveri per donare ai ricchi! Non è affatto equa, non mira a far emergere i redditi occulti, anzi mira a far arricchire ancora di più i furbetti.
Anzicchè razionalizzare le detrazioni fiscali al fine di consentire l'emersione dei redditi in nero ne favorisce la crescita, li lima linearmente: Ruba ai poveri e dona ai Ricchi.
Esempio se si volesse razionalizzare e far emergere i redditi basterebbe :
a) eliminare la detrazione sul ticket delle prestazioni ospedaliere e fissare un contributo legato al reddito di ciascuno uguale in campo nazionale. L'attuare sistema non ha senso(cane che morde la coda: da un lato metti il ticket per rientrare il debito della sanità, dall'altro lo restituisci al cittadino quindi detrazione insulsa in quanto il ticket resta a totale carico dei redditi bassi e crea un surplus sui redditi alti).
b) aumentare la detrazione per le prestazioni sanitarie private raddoppio aliquota al 38% e avremmo l'emersione del nero in quanto la gente pretenderebbe la fattura e come adesso che rinunzia per un fittizio sconto.
Che ne pensate gente?
Salvatore Accardi Palermo

Accardi Salvatore 18.10.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

la lavatrice di cervelli:

I tecnocrati sono come quella sporca pubblicità,
sincronizzati al millessimo secondo,
tutti uniti nell'intento di fottere.
(SIA BEN CHIARO, DENTRO QUELLA LAVATRICE CI SONO I TECNOCRATI.)
Questi miserabili lavano le anime,inaridiscono le idee,le speranze,e con le loro sporche mani, fanno di tutto in questo mondo buio;Fatto di desolazione, e cattiveria inventata dai potenti per controllare queste masse,ormai le quali hanno perso la speranza di crearsi un futuro.Questa è l'unica spiegazione a questa crisi inventata da questi assassini,in cui ci sono persone che si tolgono la vita,che muoiono di fame,soldatini che giocano alla guerra,generali mai cresciuti,i quali aspettano il loro compenso,questo mio sfogo è una risposta a queste persone che cercano sempre di affossare in chi crede in qualcosa di bello.La differenza stà, in chi crede in un mondo migliore, pur sapendo che non cambierà, nell'immediato.La stupidità umana è non credere,appassionarsi,ad un progetto in cui questo mondo infame possa cambiare,con facce nuove, non come quelle mummie che stanno in parlamento,le quali assonnate si siedono in un posto che non è loro,ma del popolo.Ora seduti su quegli scranni tirate a campare,per un'anno!?Vi hanno prestato un pò di soldi! per non fallire?sono consapevole,voi amministrate voi stessi, non il popolo,amministrare un popolo è un atto nobile,voi questa virtù non ce l'avete.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.13 21:56| 
 |
Rispondi al commento

L'INTRODUZIONE DEL REATO D'OPINIONE (COSIDDETTO "NEGAZIONISMO", CON BUONA PACE DEI PRINCIPI DELLO STATO LIBERALE) FACEVA PARTE DEL PROGRAMMA ELETTORALE VOTATO DAI CITTADINI? MA QUALCUNO SI STA RENDENDO CONTO DI COSA STA ACCADENDO E PENSANDO ALLE CONSEGUENZE?

Marcello M., Venezia Commentatore certificato 17.10.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Balle. Oggi il M5s ha preso posizione contro l'approvazione rapida del reato di negazionismo e lo ha fatto senza interpellare quella manciata di elettori che votano in rete. Quando si è trattato di prendere posizione sul reato di clandestinità un atteggiamento simile ha fatto scandalo.

Giancarlo Vietri 16.10.13 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto questo articolo, volevo sapere dal M5S SE QUESTO è VERO ?

Invocano la trasparenza per tutti salvo poi non tenerne conto per se
stessi. Stiamo parlando dei parlamentari M5s (una parte, non tutta
ovviamente) che secondo quanto riporta il Fatto non ha la benché minima
intenzione di rendere pubbliche le proprie dichiarazioni dei redditi.

Finora su 156 eletti tra Camera e Senato solo 72 lo ha fatto. E sia chiaro
non è obbligatorio, la legge prevede che il dovere di comunicazione su
questi temi possa essere solo carteceo, ma dal 2010 è possibile
(facoltativamente) pubblicare on line il proprio 730. Ad oggi - scrive il
Fatto - un eletto Cinque stelle su due si è ben guardato dal firmare
quell'ok.


E tra gli reticenti ci sono nomi illustri: da Vito Crimi a Laura Bottici
(questore al Senato) dal capogruppo alla Camera Villarosa a Arianna
Spessotto (tesoriere a Montecitorio). E poi - dice il Fatto - tanti altri
deputati: da Massimo Artini a Giulia Grillo, da Manlio Di Stefano a Carla
Ruocco. E senatori: da Francesco Campanella a Andrea Cioffi, da Carlo
Martelli a Sara Pagliani, da Daniela Donno a Maurizio Romani

grace 16.10.13 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Letta, lui che tanto chiacchiera, non ha dato lavoro a un solo disoccupato, specie giovane senza lavoro, a un solo impiegato e lavoratore che non sono certi del futuro, a un solo pensionato non sicuro di ricevere la pensione, a una sola donna di casa che non sa come far fronte all'aumento dei prezzi, così pure ai terremotati e agli inondati che ancora non possono rientrare in casa, senza dimenticare le mamme che portano i bimbi in villa e i pedoni che fanno salti mortali per non essere investiti. l'Italia deve risvegliarsi ed esaminare i programmi seri, scartando quelli di chiacchiere, perché tutti noi vogliamo fatti.Ci aspettiamo un programma di fatti, solo di fatti, che aiuti la nostra economia a uscire dal baratro in cui è precipitata e intanto abbiamo svenduto la Telecom e l'Alitalia chi sa che fine l'aspetta
Arnaldo Cantani

Arnaldo Cantani 16.10.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è certamente l'ideatore ed il fondatore dell'unico movimento in grado di riconquistare il popolo italiano alla Politica con la P maiuscola. Ha un merito enorme che nulla potrà mai cancellare.Ha radicalmente cambiato la politica riportandola ai fatti concreti e costringendo tutti gli altri a misurarsi con essa. Più di così,davvero, non avrebbe potuto fare nessuno.E' una specie di miracolo, qualcosa che ci è piombato addosso senza che avessimo mosso un solo dito per conseguirlo. Grazie,Beppe, ora e per sempre.
Capisco ora che è estremamente difficile, per lui come per noi, fidarsi della sua stessa creatura, immersa come è in un brodo di individui votati al compromesso ed abilissimi da decenni ad affascinare gli altri. Con il voto abbiamo spedito in quel consesso gente pulita,perciò non addestrata a capire e reagire ai giochetti politici.Ma stanno crescendo parecchio, oltre la più rosea aspettativa. Anche questa è stata una scommessa, incrediile, che mi pare Grillo abbia vinto. Non c'è altra via che fidarsi,e lo meritano. Per quanto paiano talvolta inesperti e spesso poco effettivamente conosciuti, i parlamentari M5S incarnano la nostra speranza. Nella maggior parte dei casi hanno agito bene. Fidiamoci, Beppe,dai .

Paolo C., Roma Commentatore certificato 16.10.13 03:08| 
 |
Rispondi al commento

Se in Parlamento chi ho votato(M5S) non avesse deciso come ha deciso..che cazzo li avrei votati a fare!!

Franco Fili 15.10.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

beppe, per piacere, smettila di scrivere buffonate, proprio ora che le cose sembravano essersi per il meglio, che in parlamento si vedono finalmente persone a modo, che la gente, pure la più scettica (come me fra l'altro) comincia a convincersi veramente a votare M5S, mi pare inammissibile mandare tutto a puttane in questo modo.
Se non ricordo male tempo fa chiedesti: pensate che sia io il problema? perche se lo pensate sono pronto a farmi da parte...
ecco mi pare sia giunto il momento di dirlo: SI, SEI TE IL PROBLEMA, chapeau per essere riuscito a costruire e far partire tutto questo ma basta non si può andare avanti così

Francesco L. 15.10.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo pienamente con i tre punti del programma del M5*. Le regole vanno rispettate fino in fondo volendo possono essere cambiate nei giusti tempi e nei giusti modi, ma se ciò non avviene esse vanno assolutamente rispettate, se si vuole essere credibili fino in fondo. Fin'ora gli eletti fatta qualche eccezione, hanno svolto un ottimo lavoro e di questo gli saremo eternamente riconoscenti, detto ciò condivido in pieno il senso delle considerazioni fatte da Beppe, in un momento così difficile per il nostro paese restare uniti come movimento credo sia la cosa più importante contro chiunque voglia strumentalizzare l'operato dei nostri eletti per i propri fini, ossia far sparire il m*5 dal panorama politico! Teniamo gli occhi e le orecchie ben aperte e stiamo uniti!

Maestrale 15.10.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): www.moviradio.it
L'App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Va bene che i portavoce siano tenuti al rigoroso rispetto del programma, ma allora in quale parte del programma che abbiamo votato a Febbraio, sta scritto di aumentare la Tobin Tax all'1% ed il capital gain al 27%??

Sandro B., Mariánské Lázně Commentatore certificato 15.10.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,tante persone hanno votato m5 per la tua presenza coinvolgente e passionale.Tutti lo sappiamo....è necessario percio' che tu trovi il modo col quale proporti come leader del movimento,quale sei,esprimendo le idee e le PROPOSTE che m5 intende portare avanti.Queste BRUSCHE FRENATE,come x l'immigrazione clandestina(x la quale serve una posizione ufficiale) fanno molto male al Movimento...ed è un peccato,perchè tutti gli altri tifano x il nostro affossamento,quindi.....raggiungi i parlamentari a Roma una volta la settimana,svolgi il tuo naturale ruolo di leader senza costituirti come un filtro o peggio all'energia che m5 sprigiona ed accumula ogni giorno di più....è NECESSARIO che non solo noi iscritti ed elettori ma che anche gli altri,dall'esterno,guardino a m5 unito e guidato al meglio da Grillo e Casaleggio(dov'è???).BUON LAVORO!!!!

Antonio Di Febio 15.10.13 01:52| 
 |
Rispondi al commento

i grillini sardi si chiedono, se queste liste che si stanno formando in sardegna siano corrette.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

E la proposta di Michele Dell'Orco sulle multe proporzionali alla cilindrata dell'auto da dove è uscita fuori? Altra cavolata personale?

Domenico Giacobino 14.10.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento

OK, allora si deve dare la possibilità di votare, ed è giusto che le proposte sugli argomenti le facciano i parlamentari e non i gestori del blog.

é inoltre necessario che non vengano espresse opinioni personali (FORTEMENTE IDEOLOGICHE) al riguardo e non si pretenda che l'opionione di un fondatore conti più delle altre.

O è democrazia o si segue il capo (ed è fascismo)!

Francesco N. Commentatore certificato 14.10.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma con tutti i problemi che abbiamo, è proprio necessario sprecare così tanto tempo per valutare se ciò che è stato fatto è giusto o meno ? A me, francamente, se del reato di clandestinità se ne fosse parlato tra uno o due anni, non cambiava nulla; nemmeno, credo, ciò che è stato deciso avrà delle ripercussioni rilevanti e positive nel quotidiano di tutti noi. E gli altri problemi ? Quelli veri ?

Francesco ., e-carlo@fastwebnet.it Commentatore certificato 14.10.13 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Sul M5s si sono spese miliardi di parole ma, a mio avviso, poche sul concetto di democrazia diretta. Non penso di poter fare statistica ma “a naso” mi sembra di cogliere che molti degli elettori del movimento –come anche il sottoscritto- la pensino in merito esattamente come me: NON VOGLIAMO LA DEMOCRAZIA DIRETTA, VOGLIAMO SOLO PARTECIPARE DI PIU’. In questo senso, il web (che auspichiamo sia sempre più accessibile) è il medium perfetto: può consentire ad una stragrande maggioranza di partecipare più attivamente alle scelte di partiti e movimenti ANCHE IN UN MONDO IN CUI E’ SEMPRE PIU’ DIFFICILE TROVARE IL TEMPO DI PARTECIPARE ATTIVAMENTE! Ma – a mio avviso – l’unica forma possibile di partecipazione diretta deve comunque contemplare la RAPPRESENTANZA: la base può pronunciarsi via web sui programmi, sui candidati, sulle riforme di lunga gestazione(e lungo respiro) ESATTAMENTE COME SUCCEDEVA NELLE SEZIONI (quando esistevano partiti VERI). NON E’ PENSABILE votare per ogni singolo emendamento in parlamento!!! SOLO CHI E’ ELETTO HA IL TEMPO DI APPROFONDIRE, noialtri siamo a casa a lavorare, cucinare, studiare, badare ai figli, e via discorrendo: possiamo informarci e possiamo pretendere che i nostri parlamentari ci tengano informati MA NON PIU’ DI COSì.
Comunque, sia che si voglia la democrazia diretta al 100%, sia che si cerchi di realizzare qualcosa di intermedio 1)NON E’ POSSIBILE FARLO SENZA UNA PIATTAFORMA REALMENTE FUNZIONANTE E APERTA; 2) E’ ALTRETTANTO IMPOSSIBILE FARLO SE C’E’ QUALCUNO CHE DALL’ALTO SI ERGE A GARANTE DEL CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL TUTTO. Non voglio entrare nel merito di tutto quello che si può dire di buono o cattivo su Beppe Grillo o Casaleggio, voglio solo dire una cosa: SE UN GARANTE E UN PORTAVOCE CI DEVONO ESSERE (e penso di si), QUESTI PER PRIMI DEVONO ESSERE ELETTI DALLA BASE E ALLO STESSO MODO E’ LA BASE CHE DEVE DECIDERE CHI E COME DOVRA’ GESTIRE L’IMMAGINE E LA COMUNICAZIONE DEL MOVIMENTO. SOno io matto?

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 14.10.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grillo e Casaleggio,

sbagliare e' umano, perseverare e' diabolico...

Questo post e' a dir poco ridicolo: se oggi si verifica un'emergenza, devo inserirla nel programma da votare alla prossima legislatura... e chi risolve l'emergenza intanto?

Dovreste ringraziare i parlamentari che hanno ottenuto una cosi' importante vittoria in parlamento, nel programma M5S non c'era una riga sull'immigrazione...

I parlamentari che noi cittadini abbiamo eletto non dovrebbereo prestare troppa attenzione a chi non e' neanche candidabile.

GP 14.10.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Quindi evitate anche voi co-fondatori e staff di dare già la soluzione del problema(non si può far sbarcare tutti, non ce la facciamo perchè siamo già messi male noi), ma limitatevi a partecipare alla discussione senza far pesare carisma e "proprietà" del movimento!
Grazie
Roger dal Fosso

ruggero lazzari 14.10.13 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto al metodo nulla da eccepire e mi riesce difficilissimo pensare che i due senatori, ben conoscendo il metodo, abbiano potuto prendere iniziative personali senza, prima, essersi confrontati con il loro gruppo. Se poi la questione, sempre a proposito di metodo, avesse dovuto coinvolgere, attraverso la rete, gli iscritti, non mi pare che ne sia stata prospettata tale possibilità.
Infine, rispetto al merito, non mi pare che chi abbia preso a riferimento il M5stelle desideri che si antepongano ragionamenti di consenso ai soli fini elettorali piuttosto che l'affermazione di certi valori che si desidera difendere.

Fernando Saitta 14.10.13 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Piu' volte si e' scritto, da tantissimi amici del M5S, che i nostri portavoce, hanno l'obbligo di attuare il programma deciso insieme ai cittadini; questo pero', dopo la nostra PRIMA entrata in Parlamento, e' stato disatteso, in qualche caso raro...per la verita'...ma e' successo....questo, significa quindi che SERVE UN'AGGIUSTAMENTO AL NOSTRO REGOLAMENTO...il nostro portavoce, NON PUO'... di sua iniziativa personale, o come spesso si e' letto, PER COSCIENZA....proporre qualcosaltro o peggio ancora votare a favore di leggi che non sono nel nostro programma...il regolamento interno DEVE POTER VIETARE QUESTA PRESA DI POSIZIONE....sta a Beppe e Casaleggio trovare la soluzione, o come anche a tutti i cittadini che ne comprendono IL MOTIVO DELL'IMPORTANZA....il regolamento, se rispettato, E' LA GARANZIA DI TRASPARENZA E REALE APPLICAZIONE DI DEMOCRAZIA DIRETTA! un caro saluto a tutto il M5S!

fabio S., roma Commentatore certificato 13.10.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento

sono contrario all'abolizione del reato di clandestinita' , esiste in francia ,germania , regno unito , tanto per citare alcuni paesi . e poi se non hanno lavoro certo e non sono auto-sufficenti possiamo noi tenere sul nostro territorio 1-2 milioni di stranieri senza reddito alcuno ? con 3-4 milioni di disoccupati italiani

franco saccanelli Commentatore certificato 13.10.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

..campa cavillo, Alba argentata...

Flavio Vegezio 13.10.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S a un suo programma che prevede anche il cambiamento della legge elettorale come priorita, mi domando, se questa è una priorita e fa parte del programma perche Grillo puo dire che si deve andare subito al voto con il Porcelum? allora la legge elettorale non è una priorita, quindi anche se capita l'occassione di cambiarla se non ci piace con chi la cambiamo,sarebbe preferibile votare con il Porcelum, io questo atteggiamento lo definisco un "cambiamento al programma" quindi dovrebbe essere aprovvato dalla rete e poi messo nel futuro programma, se cosi non fosse avrebbero ragione i nostri rappresentanti che volevano cambiare la legge sulla clandestinità, perche loro dovrebbero passare dalla rete e Grillo no? con questo tuo comportamento caro Grillo non sei l'ideatore del movimento con Casaleggio ma ne sei diventato il Ditattora.

PASQUALINO.TROIANIELLO 13.10.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Non è pensabile che i parlamentari, su qualsiasi questione non prevista in campagna elettorale, debbano sentirsi e comportarsi da lobotomizzati (come quelli di certe altre parti). E non si può pensare che ci sia un permanente stato di consultazione e soprattutto si rimandino questioni di interesse nazionale alla legislatura successiva. Come già sperimentato con efficacia in Emilia Romagna, è più funzionale dare fiducia agli eletti affinchè interpretino nel migliore modo il mandato loro affidato. Ogni sei mesi presentando il loro lavoro in assemblee pubbliche chiederanno l’approvazione ai loro elettori, con la conferma del loro mandato.

guido g., Modena Commentatore certificato 13.10.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono un'iscritto al movimento, quasi attivista nel senso che anche io cerco di dare il mio contributo a livello locale. Supponiamo che io condivida il reato di clandestinità. Per questa ragione dovrei uscire dal movimento? No di certo! ciascuno vale uno e ognuno ha la sua personale opinione. Ora mi chiedo perchè due miei portavoce hanno deciso che la mia opinione non valga nulla rispetto allo loro ( che è pur sempre un' opinione personale). I due portavoce hanno smentito la regola dell' uno vale uno che è un pilastro del movimento tramite il quale si applica la democrazia diretta. Così facendo hanno messo in pratica un'iniziativa accettata solo nella democrazia rappresentativa, incontrasto certamente con ilnostro metodo. Il parere della rete , degli iscritti, che siano 1000 o 10.000 ad esprimersi democraticamente e direttamente è fondamentale nel M5S. Spero che sia solo un caso isolato e una dimenticanza involontaria.

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato 13.10.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

a parte il merito del provvedimento sulla clandestinita'per il quale ognuno potra' dire la sua attraverso il blob,dico che ha ragione Grillo sempre e comunque dato che lui ci ha messo la faccia e cerchera' di portare avanti il programma del movimento senza ascoltare i galli del suo pollaio che starnazzano le proprie idee suggerite da altri.

oreste.basei@yahoo.it basei (), lavis Commentatore certificato 13.10.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

"Nuove leggi di rilevanza sociale non previste dal Programma" per me significa leggi capaci di rivoluzionare l'attuale società, tipo la poligamia o l'eutanasia. Cose per le quali è necessario un dibattito ampio e articolato ed il consenso della maggioranza delle persone, non certo le bagatelle come l'abolizione di un reato stupido, inutile e dannoso. I "portavoce" devono avere un minimo di margine di manovra, per cogliere quelle occasioni politiche capaci comunque di portare avanti lo "spirito" del programma. Aver proposto di abrogare un reato stupido e dagli effetti nefasti vuole già dire aver idealmente rispettato il programma.

severino 13.10.13 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace Beppe. L'idea era buona, ma era chiaro che avevi imbarcato tonnellate di comunisti PD e SEL nelle tue schiere. Questo ha provocato 2 cose: 1) Un programma economico demenziale. 2) Una massa di giuda che NON fanno ciò che è scritto sul programma, ma che si comportano nel solco della rinomata tradizione comunista. Purtroppo lo scagliarsi addosso a Berlusconi (non che sia stato sbagliato) ha riempito il movimento di antiberlusconisti in SPE con la tessera PCI.. Un movimento nuovo che punti alla "democrazia diretta" (non che io ci creda, ma insomma.." non può certo utilizzare gente per cui la struttura piramidale del PCUS era quanto di più desiderabile al mondo.
Cordialmente. Un libertario

libertyfighter 13.10.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Se Grillo e Casaleggio smettessero di regalare voti a Renzi ci farebbero un favore.
Se una cosa non è chiara nelle regole del movimento, perchè la vita porta a prendere decisioni o pareri su eventi improvvisi o non considerati, non è che si puo' sempre rispondere che si deve consultare la rete.
Oppure fate in modo di consultare la rete in breve tempo tipo un un giorno (se siete in grado di farlo) oppure stabilite prima come comportarsi.
Se ci si accorge di una lacuna meglio, si colma il vuoto ma in tempi rapidi on biblici alla italiana e non facendoci strumentalizzare ed usare dai nostri avversari.
Queste discussioni fanno solo il gioco del PD e PDL che gongolano, basta farci del male da soli!!

Daniela C., Torino Commentatore certificato 13.10.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a mio avviso i soldi che i parlamentari 5s restituiscono , dovrebbero invece usarli per formarsi culturalmente e politicamente, è sotto gli occhi di tutti l'alto livello d'ignoranza generale e la carente formazione politica di molti di loro, in specialmodo i giovani

domenico giovanni gabriele, isola del liri Commentatore certificato 13.10.13 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pienamente d'accordo sui tre punti esposti. Mi sembra un modo democratico di procedere.
Purtroppo non è, da quanto visto e letto, quello che è successo.

I due senatori hanno deciso apparentemente "di testa loro" come votare. E su questo possiamo essere tutti d'accordo che è sbagliato.

Alla luce di quest'errore ci sarebbe dovuto essere un comunicato del M5S che "congelava" la decisione dei due senatori in attesa della consultazione interna.

Invece non mi risulta che sia stato così. I due senatori sono stati, giustamente smentiti, ma le dichiarazioni di Grillo e Casaleggio hanno lasciato intendere fin troppo chiaramente una decisione già presa.
Basta la dichiarazione di Grillo che se il M5S si fosse schierato contro le leggi anti immigrazione avrebbe preseo percentuali da "prefisso telefonico".
Dichiarazione preoccupante anche per il fatto che finora nel Movimento abbiamo sempre detto che facevamo quello che ci sembrava corretto fare e su cui eravamo d'accordo. Mai finora la preoccupazione era stata "quanti voti prendiamo"; preoccupazione invece tipica dei partiti che tanto vogliamo combattere.

Giacomo Piromalli, Roma Commentatore certificato 13.10.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Cioè se una cosa non è scritta nel programma comunque anche se gli iscritti la approvano vale fra 5 anni? Ma dai e' ridicolo! Ci hai presi x coglioni? Ci sei o ci fai ?

Vincenzo Petrone 13.10.13 04:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se entro in Australia come clandestino vengo perseguito legalmente idem negli stati uniti, spagna, ecc. Giusto o sbagliato che sia è infantile abrogare una legge dietro ad un'onda emotiva, senza ne interpellare la base, e per giunta votando insieme a dei volponi come il pd che fruttano l'emotività delle masse per distoglierle dai grossi problemi che ha questo paese.
Penso ci sia una mancanza di chiarezza del ruolo che è stato dato agli eletti 5stelle in parlamento. Voto 5 stelle perchè voglio una rappresentanza che sia in grado di cambiare questo paese, per ora ho visto solo tante menate e i vari ego emergere da parte di molti rappresentanti. Se vogliamo fare la differenza, per favore basta emotività andiamo a vedere le cose come stanno realmente e perseguiamo gli obbiettivi dati. Basta dispersione, ricordatevi per quali punti siete andati a rappresentarci. Volete proporre un punto fatelo con la base e poi in parlamento. L'Italia sta morendo e con lei i suoi abitanti privati di potere decisionale, non fate gli stessi giochini come gli altri per favore. P. S. Grillo fa bene a rompervi è lui il nostro garante, senza di lui non sareste li, ma a casa a sentirvi impotenti davanti ai giochini degli altri partiti, quindi rispetto e gratitudine anche se l'opinione non è uguale, poi le scelte comunque saranno condivise quando saranno espresse e scelte da tutti.
BUON lavoro.

Edoardo Danieli 13.10.13 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Capisco il merito metodologico della questione, ma si ha a volte la sensazione che quanto sostiene Freccero sia vero, ovvero che dietro a un certo modo di orientare e gestire il movimento vi sia una progettazione di una democrazia diretta "in vitro" ovvero, realizzata sotto la supervisione di qualcuno.
Detto questo, io voto 5 stelle e continuerò a farlo penso, ma un po' di calore e l'ottimismo di proposte d'azione saranno necessarie quando ci sarà Renzy a rubarci elettorato, sarebbe bello se diventassimo piu' Pro-Attivi, piu' imprenditori ! anche nel modo di presentarci e di Megafonare.
Con immenso affetto.

Alex

alex dp 12.10.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho la sensazione che Grilleggio (lo dico senza dileggio) desideri che la base si ribelli al "leader", perchè solo così si certificherebbe la maturazione reale di un movimento il cui obiettivo sarebbe quello della democrazia diretta.
Vedo quindi, in certe provocazioni da "padre padrone", una durezza progettata e calibrata, finalizzata ad osservare il grado di maturazione e autonomizzazione del proprio elettorato.
Sont-il prets à tuer le père ?

Alex deponti 12.10.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzerei tantissimo se Grillo scrivesse "l'errore dei senatori, che abbiamo duramente criticato, è pari al nostro, mio e di Gianroberto Casaleggio , nell'esserci tenuti troppo a distanza nonostante gli eletti ci chiedessero maggiore presenza nella capitale.Abbiamo pagato l'inesperienza e ce ne scusiamo tutti quanti. La democrazia interna deve sempre essere la bussola e su temi così delicati deve essere tassativamente consultata la base anche a costo di perdere eventuali occasioni che si creano nell'aula parlamentare.Nonostante ciò i ragazzi del m5s sono e restano eccezionali per il loro impagabile lavoro."

Marco Giannini 12.10.13 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura che, con prese di posizione come l'ultima dei rappresentanti M5S in parlamento sull'immigrazione (una vera cagata, per i tanti motivi che già altri hanno bene illustrato), il Movimento diventerà un gruppuscolo di estrema sinistra, destinato come tale a sparire in breve tempo perchè già ideologicamente cancellato dalla storia e non richiesto dagli italiani. Questo succede perchè non c'è stato un minimo di selezione tra i candidati, la maggior parte dei quali, probabilmente, sarebbe stata meglio con Ingroia o con Vendola....ma non ce li hanno voluti. Beppe, riprendi in mano il Movimento e licenzia un bel po' di infiltrati !

dino doni 12.10.13 22:46| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e questo altro post a cosa serve ?

FABIO B., bologna Commentatore certificato 12.10.13 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Io la faccenda la vedo così: per essere costruttivi bisogna ammettere i propri errori, discuterne con le altre persone e ricavarne degli insegnamenti.

Secondo me, c' è ben poco di imputabile a Beppe: lui è stato quello che ci ha messo la faccia PER TUTTI NOI.

E' vero che se si comprende la filosofia del movimento si comprende che Beppe Grillo ha avuto un ruolo fondamentale, perchè senza di lui tutto questo non sarebbe mai accaduto, ma in fondo nemmeno lui è indispensabile per continuare. L' unica cosa indispensabile è che le persone restino unite attraverso i valori che le hanno convinte a credere nel cambiamento dal basso (i leader devono essere le idee non una persona).

Ma è anche vero che se non si comprende questa filosofia Beppe Grillo diventa un populista, fascista, comunista, complottista e chi più ne ha... La maggioranza di questo paese lo ha trattato in questo modo. Al posto di raccogliere i frutti dei v-day, dei meet-up, dei vari movimenti su acqua, territorio, legalità (ce ne sarebbero a decine) hanno raccontato menzogne della peggior caratura, hanno infamato e deriso, hanno cercato di scaricare su di lui la responsabilità del declino di un intera nazione. E la faccia la sempre dovuta mettere lui. Quindi per quanto mi riguarda Beppe Grillo si può permettere di fare quello che gli pare. SECONDO ME QUESTO PUNTO E' FONDAMENTALE E BISOGNEREBBE RIBADIRLO PIU' SPESSO.

Detto questo: QUANTI INSULTI MI SONO PRESO SU QUESTO BLOG O NEI VARI SOCIAL SOLO PERCHE' AVEVO QUALCOSA DI NEGATIVO DA DIRE SU QUALCUNO DEL MOVIMENTO?

BISOGNA CAPIRE CHE LA DISCUSSIONE E' FONDAMENTALE PER PROGREDIRE. E' FONDAMENTALE PER MIGLIORARE. SERVE PER CAPIRE (e capire è indispensabile) O PER SPIEGARE (anche spiegare è indispensabile).

Vi ricordate cosa diceva Beppe sull' Europa: "Noi vogliamo RIDISCUTERE TUTTO IN EUROPA. Poi saranno i cittadini a decidere".

Il punto fondamentale era RIDISCUTERE, quindi teniamecelo sempre bene a mente che senza discussione non si va da nessuna parte

Adriano K., Premana Commentatore certificato 12.10.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INTRODUZIONE DEL REATO D'OPINIONE (COSIDDETTO "NEGAZIONISMO", CON BUONA PACE DEI PRINCIPI DELLO STATO LIBERALE)FACEVA PARTE DEL PROGRAMMA ELETTORALE VOTATO DAI CITTADINI? FORSE SONO STATO POCO ATTENTO. SAREI GRATO A CHI POTESSE FORNIRMI RAGGUAGLI.

Marcello M., Venezia Commentatore certificato 12.10.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

In attuazione del Programma del M5S (capitolo “Stato e Cittadini”, ultimo punto, laddove si propongono “Leggi rese pubbliche on line almeno tre mesi prima delle loro approvazione per ricevere i commenti dei cittadini”), concordo con tutti e tre i punti di metodo indicati dai sig.ri Grillo e Casaleggio, con la sola eccezione dell’ultima parte del punto 3 (“che sarà sottoposto agli elettori nella successiva consultazione elettorale”), che a mio modesto avviso andrebbe eliminata, al fine di non rendere eccessivamente rigido sia il Programma del Movimento sia il lavoro dei cittadini pentastellati in Parlamento, i quali sono e rimangono comunque dei portavoce dei cittadini che sono al di fuori delle Istituzioni. W il M5S. Fabrizio Laudadio, Meet up M5S Catanzaro

Fabrizio Laudadio 12.10.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi consiglio la lettura dell'articolo riportato:
http://antoniomoscato.altervista.org/index.php?option=com_content&view=article&id=1527:la-sorpresa-non-e-grillo&catid=20:ipocrisie-e-dimenticanze&Itemid=31

Ezio 12.10.13 17:58| 
 |
Rispondi al commento

E' sparito di nuovo il mio post.

Proponevo oltre che l'aiuto a queste persone direttamente nei loro paesi, di creare sul blog una raccolta di adesioni volontarie per l'adozione di migranti, da ospitare in casa propria.

Primi firmatari dovrebbero essere gli eletti Cioffi e Buccarella.

Gian Luigi Naritelli, SONDRIO Commentatore certificato 12.10.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Bersani Letto Napoletano hanno coscientemente favorito l’arrivo di disperati nel momento in cui hanno imposto un ministro congolese. Anche minus habes come i nostri ignoranti e faziosi politici avrebbero dovuto capire che un ministro africano, insieme all’attivista pro Africa Boldrini avrebbe attirato una massa di disperati, Cosa che è puntualmente avvenuto ed avviene. Abolire il reato di clandestinità non solo non serve a nulla, ma è un’ulteriore ragione per attirare nuovi disperati. I nostri faziosi poltici, Boldrini/Vendola in primis dovrebbe capire che a pagare il prezzo di un sempre maggiore disordine sociale, isicurezza, il costo per il mantenimento migliaia di persone, grava sopratutto sulle fasce deboli della popolazione che vede ridotte le risorse assistenziali. E’ chiaro che a fronte di una persona aziona sola, i servizi sociali privilegiano una madre con 6 figli, anche se appena arrivata dall’Africa, l’anziano sarà costretto avivere in meseria. Tutto ciò non sembra sfiorare la piccola e contorta mente di chi si muove con auto blu e scorta armata Boldrini, Epifani, Letta, Bersani e compagnia brutta. Dietro l’accusa di razzismo si nascondono stupidità e interessi politici, della chiesa, dei sindacati, delle infinite associazioni partitiche che lòucrano sugli immigrati. Ha quindi pienamente ragione Grillo che Vendola accusa di essere un Bossi, megli evitare di definire Vendola……purtroppo la politica italiana è fatta da gente simile. Resisti Grillo, la gente ti capisce e ti segue.
Stefano AScot

Stefano Ascot 12.10.13 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie, Beppe.. Regole, ordine, democrazia: e non velleità buttate in caciara approfittando di una tragedia. Tutto ciò va fatto con metodo, prima il programma. Se si segue un criterio egualitario, come propone Beppe, appena cade 'sto Governo fantoccio si fa una legge seria sulla clandestinità, sull'immigrazione e pure su questa tv che butta fango e merda sull'ora.
Una parolina a voi senatori M5S ricordate chi siete, non siete degli onorevoli che propongono leggi a cazzo di cane, siete solo dei portavoce, scendete giù, come fanno Beppe e Casaleggio, e parlate con la gente prima di decidere una cosa così impo. Ci sono delle regole qui, diverse dagli altri partiti, il nostro è un Movimento, scendete giù. Forse che qcuno di sx vi ha consigliato di creare qsta baraonda scoppiata ad arte.
Io penso che nessuno è clandestino su questa terra, ma una legge di un Movimento deve venire dal basso. Ne faremo una splendida, e la metteremo in culoall'Europa, ma non con velleità umanitarie astratte e utopistiche. Seriamente, come i 20 punti attuali.
A tutti i media!!! Leggete 'sto commento: il movimento è unitissimo, li lega una rete di idee condivise nel senso neutro del termine. Ognuno di noi la pensa diversamente, ma ci ascoltiamo e votiamo la cosa più giusta, perché più sentita dal popolo. Questa è una rivoluzione, e niente la potrà fermare.
A Rodotà: abbi fede, non sarai tu il prox presidente della repubblica, ciò poteva scaturire da un'insieme di voci libere come quelle della rete, ma Goivedì tu hai dimostrato ancora una volta di aver paura a spendere 2 parole di meritevolezza nei confronti di Grillo; nn perché non lo pensi ma perché sei legato a doppio filo con la stessa sx che ti ha tolto il la sedia da sotto il culo proprio mentre stavi sedendo sul posto più altro della nostra Repubblica, da dove avresti potuto veramente difenderla, in pratica.. e grazie a chi, ci stavi riuscendo?? Dimmi!!! Giuseppe Grillo, Gianroberto Casaleggio, che non ti hanno chiesto nulla in cambio!

geo f., roma Commentatore certificato 12.10.13 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi tre punti sarebbero logici e accettabili, se qualcuno si fosse degnato di realizzare - all'interno del blog - una piattaforma di discussione credibile; e un sistema di iscrizione che non facesse pena.

Già queste due cose lasciano perplessi - e prima di tutto gli attivisti - vista la fiducia che qui si dà alla "democrazia in rete".

Ricordo che ci sono già stati almeno tre scivoloni:

- La scelta dei candidati, che all'esterno ha dato l'impressione che Casaleggio & C. abbiano tentato di crearsi una "mini-casta".

- La gestione delle "Quirinarie", grazie alle quali si è rischiato di dover dare l'appoggio a uno dei tanti faccendieri in politica e a un noto membro del Bilderberg.

- Adesso l'uscita di Grillo e Casaleggio sul reato di clandestinità: che dimostra come il collegamento fra base, rappresentanti e "vertici" sia quantomeno a livello dilettantistico.

Sarebbe utile darsi una regolata, se non si vuole che una consistente parte del nostro elettorato inizi a sentirsi presa in giro.

Alberto Rizzi Commentatore certificato 12.10.13 15:51| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ci sono problemi strutturali e problemi non strutturali.
La sovranità monetaria e la spesa a deficit per creare occupazione sono cose strutturali, le fondamenta e le pareti portanti di un palazzo.
Le auto blu, il sistema elettorale, lo stipendio dei parlamentari, l'evasione sono problemi non strutturali, sono come pareti non portanti, divisorie e crepe nei muri in un edificio.
Grillo si occupa di crepe nei muri ma che senso ha rintonacare un edificio se poi è pericolante???
Prima mettere in sicurezza, poi curare i dettagli.
Chiunque parla di dettagli, non è il partito giusto. Dice cose secondarie che in questo momento non contano nulla. Anche se di chiama 5 stelle!
I tifosi a priori della squadra del cuore non contano nulla allo stesso modo. Ci vogliono persone pensanti, non ultras.

Andrea Davolio 12.10.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento

La Mosler Economics MMT (ME-MMT) aveva offerto il suo apporto al M5S ma nessuno si è fatto sentire in quasi un mese, nonostante la ME-MMT sia la proposta più votata dai 5S in tutta Italia.
Mah...

Andrea Davolio 12.10.13 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Io sono con GRILLO, fuori i comunisti dal Movimento 5 Stelle.

Dom Thegood, Perth Commentatore certificato 12.10.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da elettore 5Stelle d'accordissimo col post, noi elettori come vedete contiamo!
Altrimenti facciamo come i piddini e co. che come elettori contano solo per per i voti .......
MI DISPIACE per gli infiltrati ma do' ragione al 100% ai ns. grandi 5Stelle Grillo e Casaleggio!

a., padova Commentatore certificato 12.10.13 13:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Io sono stato candidato alla Camera, e non ricordo AFFATTO di aver mai visto alcun testo che dicesse quanto affermato da questo post. MAI
Ed è anche un post FALSO: se fosse vero quanto affermato, allora che mi si spieghi perchè alcune proposte di legge, proposte da anni nel forum (GlassSteagall, MMT, legalizzazione della cannabis) non siano poi state inserite nel programma. Forse perchè ritenute (chissà da chi lì a milano o genova) troppo poco spendibili o troppo poco "correct".
Per cui: in primis andate a scavare le proposte di cui non vi siete interessati (tra cui anche è presente l'abolizione della bossi-fini, che non vede alcun commento che si opponga) e poi parlate di uso del sito web QUANDO-VI-FA-COMODO.
PS:su facebook aprii tempo fa un gruppo di proposta e discussione di nuove leggi ("il programma calato dall'alto" è il nome ironico) e l'abolizione della bossi-fini è votata quasi all'unanimità (http://www.facebook.com/groups/277702192340138/permalink/278015002308857/).
ho la sensazione che gli unici che hanno perso il contatto con la gente siano proprio quel gruppo di esseri "più uguali degli altri" (per dirla alla Orwell) che hanno il potere di scrivere sul blog più letto d'italia.

ernesto brando, napoli Commentatore certificato 12.10.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Dunque, se approdassero ad approvazione leggi razziali, il M5S rimanderà una decisione pro o contro a una consultazione degli elettori sul blog perché nel programma non se ne parla esplicitamente?
Dunque è una questione aperta decidere se imprigionare una persona per approdare senza documenti in Italia sia un'infamia oppure no?
Né destra, né sinistra, passi pure. Sostenere che antifascismo e antistalinismo siano stati in più occasioni (almeno nei decenni successivi agli eventi) infarciti di ipocrisie e strumentalizzazioni, può ancora starmi bene.
Ma se si prendono le distanze da puntuali ideologie storiche, bisognerà pure ammettere che di idee non si può fare a meno. E le idee si fondano su principi. Il principio che la vita umana non sia a disposizione delle autorità fonda l'idea che la pena di morte vada esclusa; il principio che chi commette crimini enormi debba essere ucciso fonda l'idea che la pena di morte debba essere in vigore. Si tratta di scegliere: lo mettiamo a votazione certificata sul blog, o nella ventura piattaforma? E perché non mettervi la Costituzione stessa, che si basa su principi non certo ambigui, ma non certo evidenti e graditi a tutte le teste?
Che l'elettorato sia provenuto da bacini ideologici persino opposti sarà pure la realtà, ma se questo significa prendere su opposte spinte ideali, si prende per i fondelli l'elettorato e si svilisce la propria proposta politica.
Onestà e coerenza come unici principi di base? Sono criteri d'azione, non principi; scatole vuote. Hitler e Gandhi erano entrambi onesti e coerenti, nei loro incompatibili principi.
A questo punto sarà bene che la cernita di questi principi dal basso la facciate una buona volta. Perché la TAV senza ombra di dubbio no, e i clandestini in galera, vediamo, chissà, forse sì?
E' coerenza ospitare a fasi alterne opinioni di Dario Fo, Farage, Latouche, Travaglio e presto, chissà (o perché no?), la Le Pen?
Queste non sono questioni astratte: chiarite.

Fabrizio Eleonori, Mantova Commentatore certificato 12.10.13 11:54| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo e Casaleggio mi sembra che cavalchino solo l'onda: se pensano che razzismo e paura degli extracomunitari faccia guadagnare VOTI allora poco importa se è più o meno giusto/ingiusto: si cavalca l'onda per prendere voti! È una mentalità arrivista che li mette sullo stesso piano dei politici (che politici non sono) che governano l'Italia.È una mentalità del ca....
Io mi ero iscritto al M5S (controllabile dagli addetti!) ma provvederò a disiscrivermi. Non ho niente da spartire con i due tipi di cui sopra. Sono come tutti gli altri!Altro che "metodi" del M5S! Basta di prenderci per il cu....

Marco Tabellini 12.10.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a TUTTI, credo che la questione che ha generato queste incomprensioni sia da attribuire ad una Democrazia interna al MoVimento CHE non è mai stata AFFRONATATA IN MANIERA SERIA fino ad oggi. Dal 23 febbraio2013 il rapporto tra il Movimento e gli Italiani che l'hanno votato circa 9 milioni, è cambiato RADICALMENTE. Se prima le tre regolette potevano bastare quando m5s aveva il 3%, oggi non è piu' possibile gestire la DEMOCRAZIA INTERNA IN QUESTO MODO. Se UNO VALE UNI se NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO questi principi devomo VALERE PRIMA DI TUTTO all'interno del Movimento. Non possiamo driticare in Prlamento il palazzo come NON TRASPARENTE se poi non abbiamo l'opportunità di decidere NOI ISCRITTI quando è necessario votare? per cosa è richiesto il Voto on line? se non possiamo sapere come sono andate le nostre votazioni in maniera Trasparente visibile per TUTTI IN RETE... NON POSSIAMO RISCHIARE DI ESSERE ASSIMILATI AI PARTITI dove le cegreterie costituite da 5 persone decidono sulle sorti del MOVIMENTO. Se questo prima era giustificato dalla fretta elettorale e da esigenze di costi si poteva ammettere in via eccezionale. Oggi bisogna rivedere tutto alla luce di quello che accaduto dopo le elezioni di febbraio 2013. Il movimento dovrà avere una struttura agile ma trasfarente ed efficiente, oggi è un'odissea riuscire ad ISCRIVERSI AL MOVIMENTO!!!!!Altro che 2.0 QUI chi opera sul territorio non sa neppure grazie ai mille strumenti in contraddizione traloro neppure quale usare!!!! ho già suggerito con lettera inviata personalmente a Beppe che OCCORRE SMETTERE DI URLARE ANATEMI IRRICEVIBILI, MA INVECE FERMARSI A PENSARE, ELABORARE PROGRAMMI E PROGETTI PER UNA SOCIETà GIUSTA SOLIDALE PER UNA ECONOMIA SOSTENIBILE, DARE LA EFFETTIVA PERCEZIONE AGLI ELETTORI CHE SAREMO IN GRADO DI GOVERNARE CON PERSONE CAPACI,PREPARATE, ONESTE E IN GRADO DI RIVOLTARE QUESTO SISTEMA PERVERSO DEI PARTITI... confido che qualcuno legga i post e possa agire di conseguenza buona giornata.

GIUSEPPE M., Melegnano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.13 10:55| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

SONO D'ACCORDO CON GRILLO, D'ALTRONDE SENZA DI LUI IL M5S NON ESISTEREBBE E CMQ LA COERENZA NON E' ACQUA E IL M5S NON SI DEVE MISCHIARE CON GLI ALTRI. TUTTAVIA BASTEREBBE PRENDERE ESEMPIO DALL'AUSTRALIA!

adamo ed eva Commentatore certificato 12.10.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento

E' ora che molti vengano a casa. L'aria di Roma infetta. Teneteli a bada . I 5 stelle non sono in Parlamento per ingropparsi gli altri partiti venduti ed incapaci, ma per porre fine ad un'epoca di corruzione e stupidità devastante. Quando si pronunciano sui problemi i cittadini 5 stelle in Parlamento dovrebbero pensare ai nostri giovani ormai anch'essi emigranti e adoperarsi per questo; tutto il resto è importante, ma viene dopo. La pseudo emotività ed il politicamente corretto ha già troppi adepti "pro domo sua". Lo vogliamo cambiare o no questo Paese?

carlo villosio 12.10.13 10:31| 
 |
Rispondi al commento

"senza di noi, verrebbero gli Alba Dorata".
stai trasformando un movimento pulito in uno xenofobo, io vado via a gambe levate. non voglio sulla coscienza migliaia di bambini africani avvolti nelle bare e sepolti con le loro madri che li hanno protetti sino all'ultimo.
preferisco continuare ad avere la mafia in parlamento, tanto c'è stata sempre e sempre ci sarà.
Non meriti di avere in Senato persone come Buccarella che conosco e so essere un'ottima persona. Vergognati!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.10.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi i partiti hanno la delega ad amministrare e lo fanno a loro piacimento e nel tempo hanno costruito una rete di contatti utili a portare voti verso loro stessi e un fiume di denaro su entrambi i fronti, politico e imprenditoriale, quando non e` perfino criminalita` organizzata.
Questa logica spartitoria, voti per me e denaro per entrambi, pretenderebbe di amministrare equamente il Paese mentre lo sta disossando, impoverendolo e indebitandolo come mai prima d'ora.
Il M5S e` nato per cambiare questa situazione e lo fa portando il popolo italiano in parlamento per amministrare il Paese a stretto contatto col resto della popolazione tramite l'uso del web.
E` una idea semplice ma rivoluzionaria che puo` funzionare solo se il popolo la accetta completamente ossia senza sfilacciature o interruzioni nel dialogo tra Cittadini dentro e fuori dal parlamento.
A tal proposito vorrei suggerire ai creatori di questa semplice e magnifica idea di approntare il piu presto possibile uno strumento unico e flessibile per eseguire efficacemente questo dialogo. Strumento che favorira`anche una maggior coesione e passione tra i Cittadini fuori e dentro il parlamento.

Italo Pelizzola Commentatore certificato 12.10.13 10:28| 
 |
Rispondi al commento

SALVE,SONO TOTALMENTE IN ACCORDO COL POST DI B.GRILLO,SIA NEL MERITO CHE NEL METEODO.
L'IMMIGRAZIONE E' UN PROBLEMA SOCIALE POTENZIALMENTE IN GRADO DI STRAVOLGERE NEL TEMPO LA NOSTRA SOCIETA'COME OGGI LA CONOSCIAMO,SPECIE SE I FLUSSI CONTINUERANNO A QUESTI RITMI.
XCIO' NON E' AUSPICABILE SIANO PRESE INIZIATIVE PERSONALI SENZA PRIMA COINVOLGERE IL MOVIMENTO.
INOLTRE GLI ELETTORI 5 STELLE NON SONO TUTTI DI SINISTRA/ESTREMA SINISTRA COME VERREBBE DA CREDERE SENTENDO LE DICHIARAZIONI DI CERTI DEPUTATI O SENATORI 5 STELLE.
CHI "DA DESTRA"(TERMINE CHE DETESTO,MA USO X SEMPLIFICARE LE COSE)APPOGGIA IL MOVIMENTO(E SONO TANTI) MAGARI E' MENO PROPENSO A FARSI SENTIRE,MA NON PER QUESTO E' PRONTO A SOSTENERE FUGHE IN AVANTI DA PARTE DI ALCUNI ESPONENTI 5 STELLE CHE FORSE PENSANO DI ESSERE STATI ELETTI IN RIFONDAZIONE COMUNISTA O IN SEL,MENTRE RAPPRESENTANO UN MOVIMENTO TRASVERSALE DOVE OGNI PUNTO DI VISTA DIVERSO DAL LORO HA DIRITTO DI CITTADINANZA(E VA RAPPRESENTATO!)

MASSIMO MARCHIONNI 12.10.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia quanti infiltrati che si spacciano per grillini..
Peccato che le bugie abbiano le gambe corte, non può durare.. State tranquilli, rilassatevi ed assistete al cambiamento.

Michele Crosato Commentatore certificato 12.10.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

ma perfavore, la democrazia diretta è una sciocchezza: con chi la vuoi fare la democrazia diretta? con l'ignoranza dilagante di un popolo che da 40 anni si fa gabbare da questi malfattori?
non sarebbe meglio,considerando la notevole fiducia che i cittadini hanno riposto nel movimento, selezionare e formare una classe dirigente degna, fatta di persone oneste e dalla moralità specchiata? secondo me da Rodotà in poi si è persa l'occasione per includere nel movimento persone che avrebbero portato buonsenso e un indirizzo al M5S, nascondersi dietro le utopie è folle, e anche un pò stupido direi!
è un peccato! credo che fra un pò di anni gli artefici di questo movimento si guarderanno indietro e si mangeranno le mani per aver perso l'occasione di rivoluzionare il concetto di democrazia per ignoranza e mania di protagonismo

Massimetto 12.10.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.gadlerner.it/2013/10/11/il-m5s-non-ritira-lemendamento-sulla-clandestinita-presto-confronto-con-grillo
alice incazzatanera · Venerdì, 11 Ottobre 2013, 12:42 Pm
Aggiungo alle mie elucubrazioni anche questo articolo sotto, sugli influencers, di cui Casaleggio è un grande esperto.
Fidarsi dei cittadini della rete ???
Democrazia liquida ????
Con il post di ieri pare che Grillo abbia fatto capire chiaramente come la struttura medievale creata da Casaleggio funzioni.
Una fabbrica di voti inconsapevole ???
convincere
di George Monbiot. Pubblicato su The Guardian 14 maggio 2002
Le grandi Corporation stanno creando cittadini fasulli per cercare di cambiare il nostro modo di pensare

bartolomeo Giove (passionescatto), Taranto Commentatore certificato 12.10.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Quindi qualsiasi nuovo provvedimento, anche se riveste carattere di urgenza, deve aspettare anni per essere proposto. Poi sarebbero gli altri ad essere degli intorpiditi dinosauri della politica. Ma va........

Marco C 12.10.13 09:03| 
 |
Rispondi al commento

sembriamo l'armata brancaleone,
cosi non si va avanti ma indietro!

Giuseppe B., Napoli Commentatore certificato 12.10.13 08:43| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, METTIAMOLA COSÌ:
VISTO CHE IL MOVIMENTO È STATO VOTATO DA TANTE PERSONE DI DI SINISTRA E DA TANTE PERSONE DI DESTRA (come me), UNA VOLTA SI ACCONTENTANO GLI UNI ELETTORI, UNA VOLTA GLI ALTRI.
L'importante è che ci sia sempre la sorveglianza sull'operato degli altri partiti inciuciatori, che poi è la vera richiesta dei vostri cittadini elettori!
TRANQUILLO, SIAMO SEMPRE TUTTI CON VOI, FINCHÈ STARETE CON IL FIATO SUL COLLO A QUELLA GENTAGLIA.

Ignazia farina 12.10.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Del tutto condivisibili i punti indicati da Beppe.

Samuele Salis 12.10.13 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Non condivido l'idea che non gli eletti non si possano occupare di cose che non ci sono nel programma. La Costituzione vale sicuramente più delle regole dettate dai movimenti e dai partiti. Nel M5S i candidati non sono stati nominati, ma scelti in rete, ma questo non fa degli eletti dei parlamentari a "cervello limitato" essi, rispondono alla Nazione, non a chi li ha nominati; (sarebbe forse giusto che rispondessero a chi li ha eletti, ma essendo il voto segreto non se ne conosce l'identità, quindi il principio di non vincolo di mandato non può essere messo in discussione). Il voto sul reato di clandestinità, e lo dico da elettore 5S e da cittadino, è sacrosanto. Un voto contrario all'abolizione del reato, sarebbe altrettanto legittimo, ma non mi troverebbe d'accordo e sicuramente sarebbe motivo di ripensamento alle prossime elezioni.

Luigi Mancuso 12.10.13 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo dice delle cose condivisibili, difficili da raggiungere ma se ottieni una buona maggioranza, diventano problemi risolvibili visto che parliamo di sprechi nazionali. Cambia tutto dal minuto 15:14 in poi, dove si parla di un problema internazionale, la moneta, dovrebbe essere nostra, ma è stato creato intorna ad essa un buco nero talmente grosso che diventa impossibile (almeno per il momento)avvicinarsi ad esso, nonostante sia il padre di tutti i mali economici.
La domanda è: per affrontare simili incantesimi bisogna auspicare un mondo migliore o un mondo peggiore?

Flick Mcintosh, Lorenz Commentatore certificato 12.10.13 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Spero che la vicenda sia chiarita al più presto.
E mi riferisco unicamente al metodo.
Le responsabilità nelle mani dei nostri Eletti sono enormi. Spropositate per qualsiasi essere umano. E' solo per questo che ritengo essenziale il confronto "almeno" tra tutti gli Eletti a 5 stelle prima di proporre un qualsiasi cambiamento "fuori programma". E spero vivamente che Grillo e Casaleggio siano stati mal'informati e che sia stata l'assemblea degli Eletti a decidere di proporre l'emendamento e non due soli Senatori.

Spero tutto ciò perché non vorrei mai trovarmi nella triste situazione di vedere cittadini Portavoce meravigliosi trasformarsi in vecchi politici presuntuosi.

Nel caso specifico, personalmente, sono concorde con l'emendamento perché, almeno in linea di principio, tutela i dei diritti fondamentali dell'uomo. Ma, visto che ho l'umiltà di considerarmi "uno", non voglio prevaricare nessuno e vorrei confrontarmi con tutti per scegliere insieme.

Il pensiero che mi inquieta: se fossero stati due folli esaltati o più plausibilmente comprati dalla vecchia feccia?
Ma questo pensiero non cancella i passi fatti e la buona volontà e la vivacità sana del moVimento.

Sento di potermi fidare di voi Portavoce ma allo stesso tempo vorrei poter partecipare attraverso una piattaforma di discussione e vorrei poter scegliere insieme il percorso, per condividere la responsabilità e il piacere del cambiamento che noi cittadini, tutti, vogliamo attuare.

Un abbraccio,
Luca

Luca Nanini Commentatore certificato 12.10.13 07:13| 
 |
Rispondi al commento

il nostro programma parla chiaro i nostri parlamentari sono stati eletti per questo motivo,forse qualcuno si è montato la testa oppure qualcuno vuole sgranare questa possibilità di liberarci della vecchia politica,quindi è IL popolo degli elettori che decide le proposte di legge,emendamenti ecc,ecc,non devono decidere due parlamentari CHIARO????????????????,NON ROMPETE LE BALLE E FATE IL LAVORO PER CUI I 9 MILIONI VI HANNO VOTATO.

elis arrigoni 12.10.13 02:59| 
 |
Rispondi al commento

riposto anche qui, il mio commento originale è sul post sul reato di immigrazione.


Io ho bisogno di un chiarimento e subito!
il programma è chiaro "nessuno deve rimanere indietro" e questà è una proposta SOCIALE.
Come lo sono reddito di cittadinanza - acqua e servizi essenziali pubblici - no tav - investimenti sulla scuola pubblica e la sanità .... tutto questo è di SINISTRA ripeto SINISTRA!! è per questo che ho votato M5S!
Quanto nei commenti e nel post sull'immigrazione invece non lo è, è DESTRA! Quindi per favore non me la menate che "non esiste più dx e sx" : è vero per i partiti ladri: stessa merda. MA esistono ancora persone di sinistra (io per esempio e tutti gli attivisti toscani che conosco e grandissima parte degli elettori almeno qui in Toscana) e persone di destra (gran parte di quelli che scrivono qui ad esempio).
Io sono d'accordo quando vedo i portavoce appoggiare la proposta di legge contro l'omofobia, qui non ho visto neanche due righe! E QUESTO E' IL LUOGO del moVimento, non ce ne sono altri (i meetup sono semideserti).

La mia impressione è che il moVimento ha fatto il pieno dei voti dei delusi dalla sinistra partitica (come me) ma ha una "testa" e una "dirigenza" che guarda a destra. L'enorme successo alle elezioni ha portato in parlamento un gruppo nutrito di portavoce che esprime questo! e per fortuna! Allora non è che la impossibilità di votare online per la linea politica è dettata da questa situazione schizofrenica? per favore ditemi che sono solo paranoie le mie! e per favore fatemi capire chi ho votato, grazie.

simone v., Prato Commentatore certificato 12.10.13 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Credo che i grillini doc abbiamo preso un abbaglio: scambiare quasi 9Milioni di voti per 9Milioni di sottoscrittori del loro programma o peggio della vostra idea di democrazione diretta è pura demagogia.
I voti sono stati raccolti per la voglia di cambiamento che c'é nel Paese, ma la capacità politica della rappresentanza supera i limiti di un programma di pochi punti.
Il peso di tale rappresentanza va bel oltre il vostro programma e i vostri metodi, non saper capire questo sancirà la fine di questo movimento. Stupisce poi in chi ha sempre detto di voler mettere la costistuzione al primo posto l'assoluta mancanza di rispetto del principio di assenza di vincolo di mandato. Anche per voi la costituzione va bene solo quando fa comodo e quel che non fa comodo non si rispetta? Nel metodo dirigenziale non trovo una sola cosa diversa dal PDL mentre la posizione sull'immigrazione tradisce sensibilità di ultra-destra che faranno inorridire metà del vostro ormai ex-elettorato.
Siete arrivati impreparati all'appuntamento con la storia. Peccato per voi, soprattutto peccato per il nostro Paese.

Cristina Pianura 11.10.13 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è ostile all'immigrazione non ha alcuna ragione di sostenere il reato di clandestinità; e chi ha qualche simpatia per gli immigrati clandestini non ha alcun motivo per contrastarlo: non è la legge Bossi-Fini che rende difficile la vita ai clandestini! Lo strumento dell'espulsione è sempre stato contemplato nelle leggi italiane sull'immigrazione, come nel diritto dell'Unione Europea: si chiama "ordine di rimpatrio". Se non viene eseguito, il problema è amministrativo (mancanza di risorse, mezzi ecc.), non legislativo. Ma non solo: il reato penale, paradossalmente, rallenta il procedimento d'espulsione, ovvero aggrava il problema perché, nel momento in cui l'immigrato subisce un processo, deve restare in Italia per difendersi (diritto sacrosanto) e per scontare la pena. La sanzione penale, tra l'altro, è contraria al diritto europeo, in quanto ostacola la pronta esecuzione dell'ordine di rimpatrio; senza dimenticare che, vigendo il reato di clandestinità, la giustizia penale italiana è ingolfata da migliaia di procedimenti dispendiosi, anche per la difesa dell'imputato (naturalmente a spese dello Stato). Poi, quando la condanna arriva, è una pena pecuniaria che nessuno pagherà. Quindi: che utilità ha il reato di immigrazione clandestina per la Lega, per la destra e per Grillo & C.? E che utilità ha per i loro avversari politici? A quanto pare l'utilità è tutta per i migranti. Andate a spiegarlo a chi li strumentalizza per l'utilità (questa sì) di vincere le elezioni, traguardo del proprio ego e della propria vanità, calpestando l'umanità e la giustizia sociale.

Giovanni Panunzio 11.10.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido fino alla fine alla meta' del secondo punto. La seconda parte el secondo punto e il terzo punto possono soltanto essere utilizati per cambi molto piu' importanti di questi, a piu' lungo termine e piu' grande importanza. Da tempo a tempo, decisioni che occorrono fatte in tempo rapido devono essere affidate con fiducia ai nostri parlamentari.
Diciamolo, levare questa legge non cambiera' nulla per la clandestinita', continueranno ad arrivare (se sono fortunati) in zattare strapiene. Non e' la una soluzione per loro, pero' condivido che diminuera' i costi e la burocrazia.
Comunque penso anche che l'intervento di G and C e' servito per il bene del futuro del movimento.
andate avanti forte! grazie a tutti, state compatti.

Marco A., Toronto, Canada Commentatore certificato 11.10.13 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una regola ,un controllo, ci vuole sull'immigrazione.Poi che si debba aiutare la povera gente, è giusto,attenzione però che c'è grande speculazione,è un traffico che produce milioni.Quando ci sono giri soldi,la malavita organizzata, c'è!Tutto qui,Questa gente ha fame,fa qualunque cosa per fuggire dalla miseria!Per questo ci va controllo!Auguri agli onesti! Paolo buon.

paolo r., Pontestura (Al) Commentatore certificato 11.10.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe... ma che è il 3° punto?
capisco che una stronzata possa scappare, ma c'è sempre il tempo di puntualizzare, approfondire e anche rettificare, se serve. Fallo.
Questa affermazione è la pistola fumante dell'uccisione di ogni possibilità di dare all'Italia un governo M5S.
come cazzo si fa a GOVERNARE con la regola 3 ???
ripigliati

matteo t. 11.10.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Io sono con GRILLO a solo detto quello che a sempre detto, e quello che pensa il 90% degli Italiani, e poi dico ai troll che la smettano di definirsi elettori del M5S solo per criticare GRILLO e CASALEGGIO...... Questa è la verità se poi qualche parlamentare del M5S vuole fare lo zerbino di Letta, Vendola, Boldrini o la Kjenge, abbiano almeno l'onesta intelletuale di dimettersi, non sono stati eletti per fare i politici ma i portavoce del popolo del M5S.....

antonio ., lecce Commentatore certificato 11.10.13 21:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Qui sotto il codice di comportamento. Il punto 3 non c'è. (http://www.beppegrillo.it/movimento/codice_comportamento_parlamentare.php)

Il codice di comportamento per i parlamentari del M5S si ispira alla trasparenza nei confronti dei cittadini attraverso una comunicazione puntuale sulle scelte politiche attuate con le votazioni in aula. I parlamentari dovranno mantenere una relazione con gli iscritti tramite il recepimento delle loro proposte durante l’arco della legislatura. L’obiettivo principale dei parlamentari eletti è l’attuazione del Programma del M5S, in particolare per i principi della democrazia diretta come il referendum propositivo senza quorum, l’obbligatorietà della discussione parlamentare con voto palese delle proposte di legge popolare e l’elezione diretta del parlamentare.

Gruppo parlamentare:
•I parlamentari dovranno formare un gruppo parlamentare sia al Senato che alla Camera con il nome “MoVimento 5 Stelle”
•Gli incarichi nelle commissioni parlamentari o in altri incarichi istituzionali delle due Camere verranno decisi a maggioranza da parte dei parlamentari riuniti di Camera e Senato
•I gruppi parlamentari del MoVimento 5 Stelle non dovranno associarsi con altri partiti o coalizioni o gruppi se non per votazioni su punti condivisi.

Programma e Statuto:
•I parlamentari del MoVimento 5 Stelle dovranno operare per la massima attuazione del Programma del M5S attraverso proposte di legge e in ogni altra modalità possibile in virtù del loro ruolo
•I parlamentari sono tenuti al rispetto dello Statuto, riferito come “Non Statuto”

Comunicazione:
•Lo strumento ufficiale per la divulgazione delle informazioni e la partecipazione dei cittadini è il sito www.movimento5stelle.it
•I parlamentari dovranno rifiutare l’appellativo di “onorevole” e optare per il termine “cittadina” o “cittadino”
•Rotazione trimestrale capogruppo e portavoce Camera e Senato con persone sempre differenti, la scelta dei capogruppo sarà operata dai gruppi di Camera e Senato

massimiliano t. Commentatore certificato 11.10.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

^


dite la vostra!

http://perfettobenfatto.blogspot.it/2013/10/siete-favorevoli-o-contrari.html


^

Paolo S., LC Commentatore certificato 11.10.13 21:14| 
 |
Rispondi al commento

I flussi di migranti che vengono dall'africa o medio oriente, nessuno riuscirà a fermarli.....scappano da guerre e rivoluzioni e l'europa non c'è.....un'europa che dovrebbe intervenire in questi paesi con aiuti concreti....non solo vendere armi e sfruttare le risorse energetiche.....quindi nemmeno la inutile legge bossi-fini riuscirà mai a fermare questi migranti....una legge varata per raccogliere voti...una legge che fa di un migrante un criminale e quindi l'iter burocratico è molto più complesso, lungo e costoso ed in attesa si riempiono i cie ......obsoleti....che servono solo a questo business ( letta indagato da 10 mesi per avere le mani sporche negli appalti dei cie).....togliendo il reato restano le normali leggi contro la clandestinità ed applicandole è molto meno burocratico e meno costoso....questa legge blocca il clandestino su suolo italiano che magari è diretto altrove in europa e non.....è un boomerang costoso......ma in italia tutto fa' business.....chi foraggia le mafie del traffico???? perché non venitemi a raccontare che i minori non accompagnati hanno avuto soldi x il passaggio dalle famiglie....!! siamo in crisi e certo non saremo più in grado di poter accogliere mezzo mondo come rifugiato politico.....qui è da rivedere i trattati con l'onu.......dati onu al 2008 abbiamo 44.000 rifugiati politici che secondo un calcolo ci vengono a costare ognuno anche 29mila euro all'anno....ma...dal 2008 ad oggi quanti se ne sono aggiunti???? vogliamo i dati ufficiali.....e soprattutto rivedere i trattati.....il mondo sta cambiando.....sempre più guerre.....rivoluzioni....fame....povertà......ed in italia stanno aumentando le iniquità sociali.....aggiungiamo oggi che gli impiegati dell'INPS fanno sciopero perché gli stipendi non sono adeguati e quant'altro....allora noi pensionati dobbiamo preoccuparci????

rita marotta 11.10.13 21:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Qua non si e`trattato se far venire o meno extra comunitari in italia, si e`treattato di votare sul reato di clandestinita,
Questo reto non puo`esistere fra` gli esseri umani, posso dare ragione a Beppe sul fatto che bisognava parlarne ma a volte puo`succedere che non ce`tempo di farlo, quindi:
Condivido quest ultimo post,
Quello precedente e` per me ( elettore 5 stelle ) inaccettabile

Massimo Capolli, Castelfranco di sopra Commentatore certificato 11.10.13 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da attivista e partecipante ai gazebo, quello che mi fà più incazzare di questa polemica, è che poi perderemo un mucchio di tempo, per difenderci da stupide accuse, invece di parlare delle cose fatte e dei programmi proposti.
Oltretutto si era in una fase di crescita, nei consensi poichè i due partiti al governo stanno facendo un mucchio di cazzate.
Non voglio entrare nel merito dei provvedimenti, ma del metodo sì.
Se i nostri rappresentanti, una volta eletti, prendono decisioni, senza consultare la base, o almeno con una riunione colleggiale, allora sono uguali a quelli del PD e PDL, che una volta votati non rispondono più delle loro azioni agli elettori.
Quando facciamo delle riunioni per decidere qualcosa sul territorio, non siamo sempre d'accordo, ma confrontandoci troviamo una quadratura. E' quello che non è successo questa volta.
Su problemi di questa portata, ci dovrebbe essere una consultazione più ampia.

adriano 11.10.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per i "cittadini portavoce", che senz'altro erano animati da buoni sentimenti e propositi, ma anche questa volta hanno ragione Grillo e Casaleggio.
Eliminare il reato di clandestinità non risolve il problema e non è questo il momento per un simile provvedimento, che rischia di incoraggiare l'afflusso di disperati, quando gran parte degli stessi italiani non riesce neanche ad aiutare se stesso.
La questione richiede una revisione complessiva delle leggi sull'immigrazione in ottica allargata all'Europa. Per ora questi colpi di spugna buonisti non hanno senso e servono solo a confondere l'elettorato.
A proposito di clandestini, nella mia città la scorsa settimana è stato arrestato un cittadino nigeriano, con permesso di soggiorno temporaneo per lavoro (falso) che risiedeva qui da tre anni, era assistito dalla Caritas ed aveva anche ottenuto dal Comune il sussidio per i poveri. Nel frattempo però spacciava droga in grande stile e spediva i proventi in patria, nonostante fosse stato stato già condannato altre tre volte per lo stesso motivo. In casa del poveretto sono stati trovati 35.000 euro, pronti a prendere il volo per la Nigeria, dove probabilmente l'indigente concittadino si è già costruito una villa con parco.

Goffredo B., Terni Commentatore certificato 11.10.13 20:26| 
 |
Rispondi al commento

La tendenza al voltagabbanismo o cambio di casacca che dir si voglia, è una forma di malcostume politico-parlamentare caratteristico del mondo italiota che va stroncata.
In Europa siamo gli unici maestri in questi squallidi giochetti trasformistici.
Che c'entra la libertà di coscienza ?
Quando si sottoscrivono impegni con gli elettori i parlamentari cittadini devono rispettarli o per onestà, devono dimettersi e basta.
Di fronte a quella che si preannuncia come un'invasione di disperati è dovere delle istituzioni difendere la sovranità dello stato e la sicurezza dei propri cittadini.
Altro che abolire il reato di clandestinità

LUIGI T., DESIO Commentatore certificato 11.10.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe ragionare sulle cose prima di aprire bocca e sparare c*****. Beppe ha ragione mille volte. L'unico rimedio è che ci devono essere più consultazioni tra Beppe e i capi gruppo così da evitare di offrire il fianco a chi non aspetta altro. Sono ragazzi sono giovani e talvolta istintivi e non sempre considerano a fondo le consequenze di certe scelte politiche.
Con tutto il rispetto per chi cerca una vita migliore, mi sapete dire perché non fanno notizia gli italiani che non ce la fanno a tirare avanti ogni mese o che non hanno nessuna occupazione. REDDITO DI CITTADINANZA per gli italiani oltre alla diaria per i poveri sopravvissuti. Vi rendete conto che se non fosse successa questa tragedia adesso non importerebbe molto degli immigrati che continuano a sbarcare sulle nostre coste?

Ivan Pugacioff 11.10.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

SE IN CASA TI SI SPACCA UN TUBO PER LA PRESSIONE ECCESSIVA,NESSUNO SI METTE A LITIGARE SE BISOGNA RACCOGLIERE L'ACQUA IN UN SECCHIO O IN UNA CISTERNA.
L'ACQUA VA RACCOLTA COMUNQUE MA BISOGNA SOPRATUTTO CHIUDERE IL RUBINETTO CENTRALE.
IL PROBLEMA DELL'IMMIGRAZIONE VIENE DA LONTANO,NELLO SPAZIO E ANCORA PIU' NEL TEMPO.
COME OCCIDENTALE APPARTENGO ALLA CIVILTA' CON PIU' RESPONSABILITA' PER QUESTO DISASTRO.SONO ADDOLORATO,SONO INDIGNATO MA NON PENSO CHE IL PROBLEMA POSSA ESSERE RISOLTO FACENDO DIVENTARE L'ITALIA UNA FAVELAS

orazio molino, messina Commentatore certificato 11.10.13 19:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cittadini eletti non sono fantocci. Rispettiamo la costituzione. Non siamo leghisti, se così vogliamo diventare, il Movimento non mi interessa più. Non sarò mai razzista e, come avevo già postato ieri, se un italiano su otto non mangia, non è colpa degli immigrati ma di una classe politica corrotta. Il reato di clandestinità e, quindi, il carcere è una soluzione tragicomica. L'immigrazione è una realtà che va gestita, ma non con il carcere.

Ernesto Lupi, ernesto.lupi@fastwebnet.it Commentatore certificato 11.10.13 19:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

la Grillo&Casaleggio ha un po' svelato la propria natura ............. vuole che i propri rappresentati in Parlamento facciano le cariatidi mute e sorridenti agli ordini della coppia e parlino a comando.
E che nel futuro possano anche imitare i pidiellini che sostennero che Ruby era la nipote di Mubarak ............. Complimenti!!!!!!!

giulio nicosia 11.10.13 19:35| 
 |
Rispondi al commento

W i nostri eletti del M5S! bravi! schiena sempre dritta!!!

Carmelo M. 11.10.13 19:28| 
 |
Rispondi al commento


Si certo GRILLO..che palle

una volta ti accusano di essere un dittatore
una volta ti accusano di non essere un capo, troppi galletti
una volta ti accusano che guadagni i soldi con il blog
una volta ti accusano di essere leghista, fascista, assassino
una volta ti accusano di essere populista
una volta ti accusano di essere omofobo, sessista, cattiva persona

GRILLO ma non sai che in Italia c'è una grande democrazia partecipata dai cittadini e TU e il tuo movimento siete degli intrusi ..

Molto molto meglio quello che fanno i partiti e i loro adepti, seguaci idioti e beoti, loro si un esempio politicamente corretto da seguire ed imitare..

Grillo non hai proprio capito nulla ANCHE TU DEVI RUBARE, FOTTERE E PROMETTERE, meglio se lo fai in TV, così questi pupazzi che da 30 anni vivono in una dittatura dei partiti, ma non se ne sono accorti, ti daranno il loro voto

FELICI E CONTENTI di essere

senza rappresentanza, senza servizi, senza lavoro, senza soldi, senza futuro, senza pensione, senza stato, senza diritti,

però vivendo democraticamente per gli alti principi e valori incarnati da questa splendida classe politica...

Criticate le pagliuzze del m5s

MA SIETE PIENI DI TRAVI ,

la vera dittatura sono le ruberie dei partiti che da 30 anni ci hanno ridotto alla fame..famiglie individui veri, no quelle facce di merda che vanno in tv a raccontare BUGIE, loro si che sono i veri DITTATORI, MANIPOLATORI di milioni di vite, chi l'ha eletti ?

CAZZARI tv - giornali - troll + partiti

ALESSANDRO R., Roma Commentatore certificato 11.10.13 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Le regole vanno rispettate. Quando firmi x entrare nel movimento sai benissimo come funziona. In pochi hanno capito che non è sotto esame la legge in se (eliminare il reato d clandestinità) ma la metodologia utilizzata nel presentarlo.... Personalmente se incontro uno per strada senza documenti senza residenza entrato nel mio paese per vie poco consone, sbarcando e perciò oliando il sistema mafioso-scafisti, in più ricordiamoci che dove c'è sofferenza c'è sempre qualche d uno che c guadagna tipo chi rifornisce le bare x i cadaveri? Le da gratis? Chi confeziona e prepara i pasti sono gratuiti o dietro c'è una azienda che si fa pagare? Sono aziende colluse con chi ha in mano il circuito degli scafisti? E li che bisogna anche lavorare.... tornando alla domanda iniziale come lo devo definire ora questo personaggio? Clandestino ? Come mi devo comportare da brava cittadina???? Se sapete rispondermi a queste mie domande ve ne sono grata. Non m sono ancora fatta un opinione in merito a tutto questo.....

Valentina Canova 11.10.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cavolo dici? Il terzo punto da dove salta fuori, dalla testa di un matto? E quindi, per cinque anni se - come accade per il nostro programma, assai scarno e lacunoso su molti aspetti della vita civile - non c'era una cosa nel programma e c'è l'assenso via Internet della base, non si agisce comunque? Ma che cavolo dici? Ma rinsavisci o no? Allora fai prima a dire: sull'immigrazione si fa come dico io. Punto. Eddai, su, torna in te...

Carlo Amatetti 11.10.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

PREMESSO CHE SONO TUTTI UMANI, E' VERO, IN QUESTA CIRCOSTANZA CI SI STA SCONTRANDO SE E' GIUSTO O SBAGLIATO AGIRE IN CASO DI TRAGEDIA COME L'ULTIMA AVVENUTA A LAMPEDUSA. SECONDO ME, BISOGNEREBBE METTERE I PIEDI PER TERRA E RAGIONARE : COSA SONO ANDATI A FARE QUESTI POLITICI A LAMPEDUSA ?? NON SI VERGOGNANO A SENTIRSI DISPREZZATI DAGLI ELETTORI CHE AVREBBERO DOVUTO ELEGGERLI E CHE INVECE SONO STATI SISTEMATI COL PORCELLUM. QUANTI DI QUESTI SONO ANDATI A CASA DI QUEGLI ITALIANI CHE SI SONO SUICIDATI PERCHE' SONO STATI LICENZIATI OPPURE HANNO CHIUSO LE AZIENZE COSTRETTE DA EQUITALIA. SCUSATEMI, MA QUESTI POLITICI CHE SONO ANDATI A LAMPEDUSA NON MI POSSONO DIRE CHE NON CONOSCEVANO LA LEGGE BOSSI FINI E CHE AVREBBERO POTUTO MODIFICARLA, PERCHE' E' TALMENTE ASSURDA CHE CHI CERCA DI AIUTARE UN PERSONA UMANA, DEBBA RISCHIARE DI ESSERE DENUNCIATA PER EMIGRAZIONE CLANDESTINA, E' ASSURDISSIMO CHE QUESTI POLITICI HANNO L'ARROGANZA DI VOLERCI GOVERNARE A TUTTI I COSTI, NONOSTANTE I SONDAGGI DANNO PERCENTUALI RIDICOLE PERCHE' QUESTI POSSANO RAPPRESENTARCI. PERCIO' CARI CITTADINI ELETTORI, LITIGARE TRA DI NOI PERCHE' HANNO LEGIFERATO A LORO COMODITA', QUESTI POLITICI DOVREBBERO ANDARSENE PRIMANCORA AVER LASCIATO TUTTO CIO' CHE HANNO PRESO IMPROPRIAMENTE. QUESTO E' IL PUNTO, PERCIO........!!!!

francesco patruno 11.10.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

scusa Beppe, ma questi punti da dove saltano fuori? Vada per i primi due, ma il terzo?
Qualcuno sa rispondermi?
Noi dobbiamo avere un filo diretto coi nostri parlamentari. Dobbiamo avere
1) uno strumento per discutere e solo parzialmente ce l'abbiamo;
2) per votare, ma questo praticamente non ce l'abbiamo.
Io così non vedo democrazia diretta, vedo solo tanti che discutono, parlano, sognano, ma quando liquid-feedback o simili?

Battete un colpo! Non possiamo aspettare ancora tanto! Senza questi strumenti siamo passibili di continue liti interne e ridicolizzazioni esterne!
Avanti che manca poco per farcela!

Piero T., Mestre Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 18:56| 
 |
Rispondi al commento

si si come no elenca i punti...
Oramai sei come gli altri capetti partito.
Tra qualche anno ci faranno una barzelletta: il comico il nano e gli ‘altri.
Beppe sei stato una delusione totale, hai perso un altro voto (tanto ultimamente punti a quelli della lega)

Rim Shehu 11.10.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I PIU' INFIAMMATI POSSONO RAFFREDDARSI LEGGENDO ATTENTAMENTE LE PAROLE DI GRILLO NEL:

Passaparola - Comunicato politico numero cinquantatre - Beppe Grillo

http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=4&sqi=2&ved=0CDgQFjAD&url=http%3A%2F%2Fwww.movimentocinquestelle.it%2F&ei=cSZYUqmRNcW54AS61YGQCw&usg=AFQjCNFMqlAuAfM8xI7gGu7zfQrzEDdfNw&bvm=bv.53899372,d.bGE

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Sempre più spesso i nodi vengono al pettine. Chi mi segue già conosce cosa ne pensi del M5S, per il quale avevo previsto - già prima che si votasse - un successo elettorale ben superiore a quello atteso dallo stesso Beppe Grillo, ma, allo stesso tempo, già esprimevo numerose riserve, riconducibili sia ad un successo troppo repentino, ma anche alla formazione delle liste che ha visto condidarsi anche esponenti con preferenze espresse in rete con numeri non superiori a quelli di parenti ed amici.
Ne è conseguito che sono veramente pochi gli esponenti di spicco (che seguo con molto interesse); moltissimi i "peones" che si limitano a "leggere" il compitino nelle rispettive aule (senato e camera) che, obiettivamente non creano problemi di sorta. Vi è, infine, un'ultima categoria, anche questa in parlamento grazie ai voti in rete di parenti ed amici, che . purtroppo non si è mai liberata dalla "gavetta" trascorsa in ambito PD-SEL a sfornare piadine alle feste dell'unità in attesa di una candidatura mai concretizzatasi, e che invece hanno ottenuto grazie ai parenti in rete. Ebbene, questi ultimi sono i più pericolosi, spesso ho la sensazione che stiano tra i banchi proprio per alimentare dissidi e veleni, non ultimo l'emendamento volto ad eliminare i reato di immigrazione clandestina. Intendiamoci, questo reato esiste (ed è applicato) in tutti i paesi europei, ciò nondimeno ritengo che in questo schifo di paese comunemente chiamato Italia, sia quantomeno inutile (mai ho sentito un condannato per tale reato) e addirittura controproducente, in quanto ci obbliga a tenere per anni un clandestino, fino a quando non viene emanata la sentenza definitiva, con tanto di costi di mantenimento, vitto, alloggio, etc. per cui potrei anche essere d'accordo con i proponenti. Tuttavia gli stessi avrebbero dovuto tenere conto che un messaggio di tale portata verrebbe considerato dal tam tam del continente nero come un vero invito a venire in Italia, dove nessuno può contestare l'illecito.

Luciano Romano 11.10.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, stavolta l'hai fatta grossa.
Si può essere o no d'accordo sullo schifoso reato di clandestinità, ma scrivere come hai fatto tu che, siccome non è nel programma, occorre deciderlo in rete e poi promuoverlo dalla prossima legislatura....Bè, credo che tu e Casaleggio abbiate perso il senso della realtà.
Bello starsene fuori dal Parlamento a censire il lavoro dei grillini...
Ma chi ti credi di essere?
Credi di essere insindacabile e onnipotente nei tuoi giudizi?
Credi che il Grillo pensiero sia il nuovo Vangelo?
Non lo scrivo perchè sono una personcina educata, ma tu, in cuor tuo, sai benissimo cosa penso di te e dell'altro ricciolino amico tuo!!
Ciao
Mario Liccardi

Mario Liccardi 11.10.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche cazzata di comunicazione si riesce a evitare, visto che non aspettano altro per buttare fango addosso?

Lucaz R., Rubiera RE Commentatore certificato 11.10.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ASCOLTAMI!SONO QUELLO CHE TI MANDO' QUEL PEZZO ATTRAVERSO SONIA CHE TI ISPIRO' IL DIAVOLO VESTE MERKEL.
La buona mossa sarebbe scusarsi per i toni ribadendo che i ragazzi a 5 stelle sono splendidi, impagabili e puliti ma confermando la posizione inerente il metodo che ha slatato a piè pari la consultazione della rete.Dicendo altresì che stileremo un disegno di legge condiviso dalla rete su reato di clandestinità si o no, obbligo di identificazione e di lavoro/alloggio (beninteso il principio di assistenza nell'immediato ai feriti).
Finalmente quei criminali dei media hanno trovato una falla....e ci si sono fiondati dentro. Casaleggio poteva evitare di minacciare la sua uscita (non è la prima volta.....lo faccia se crede ma discretamente)altrimenti diamo l'idea di poter esplodere da un momento all'altro.

Marco Giannini 11.10.13 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Se si devono aspettare le elezioni successive per avere decisioni su temi non nel programma STIAMO FRESCHI!!!!! MA COSA SIAMO: UN MOVIMENTO O UN FERMAMENTO?

Lorenzo Toni 11.10.13 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete bevuti il cervello? fino a ieri vi ammiravo oggi, dopo il blog di Grillo sull'abrogazione della legge che riguarda il reato di immigrazione, vi disprezzo, non voterò mai uno che fa calcoli sulle percentuali da prefisso telefonico, anche tu GRILLO IN CONBUTTA CON RICCIOLO SELVAGGIO, SEI UGUALE AGLI ALTRI, SOLO PER CONVENIENZA, E SE LA GENTE MUORE PER FUGGIRE DALLA FAME, DALLE GUERRE ECC, CHE VE NE FREGA. VERGOGNATEVI NON VI VOTERO' PIU'
Anna

Anna A., Sesto Fiorentino Commentatore certificato 11.10.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pur sostenenedo che le regole servono a chi non sa regolarsi, c'è da dire che il movimento ha le sue regole, che chi s'iscrive le deve rispettare e se a qualcuno non piacciono, può anche non iscriversi.
Tra l'altro, se il m5s si pone come qualcosa di diverso e innovatore, non può comportarsi come gli altri. Gli eletti sono portavoce, esecutori di un programma. il caso in esame, pur rilevante, delicato e toccante, avrebbe potuto tranquillamente essere trattato dal blog: si sarebbe aperto una discussione, raccolte idee e informazioni e, non ultimo, rispettate le regole.
Quando capiremo che stiamo combattendo una guerra, che tutti sono pronti ad additarci al minimo fallo e che vanno serrati i ranghi, riusciremo a comprendere che queste regole servono a darci la strada, l'indirizzo, oltre Grillo. il m5s va oltre gli eletti e oltre i fondatori, è un'occasione che non possiamo sprecare.

biagio m., avella Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Qualche chiarimento sul lavoro della base: ogni giorno sgobbo per far ragionare la gente intorno a me e informarli sul lavoro dei parlamentari 5 stelle...ogni volta che ti gira il culo in uno dei tuoi post il mio tempo si rivela tempo buttato via. Non lo so...fai i tuoi conti. Se non abbiamo il 51% alle prossime elezioni, ammesso che ci manderanno ancora a votare, la responsabilità è di questi scleri da babbo geloso del lavoro dei figli. Sono incazzata.

Alessia Corgna 11.10.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi pare che ci sia tanto rumore per nulla.e'stato abolito il reato di clandestinita' penale ma rimane il reato amministrativo,significa che non siamo obbligati a metterli in galera e mantenerli ma semplicemente riaccompagnarli da dove sono venuti.per quanto riguarda le scelte personali dei parlamentari sono d'accordo che debbano rispettare la volonta' dei cittadini che li hanno eletti e quindi avviare consultazioni sul da farsi ogni qual volta ce ne sia necessita'

graziella berro, padova Commentatore certificato 11.10.13 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva Taverna, viva i senatori ***** .Una consultazione in rete è lenta e minoritaria. Nello svolgersi dell'azione politica in Parlamento tutto può essere o divenire.
Ci sono centomila votanti su nove milioni di elettori: cosa prova una consultazione?
Ai senatori cinquestellati serve un canovaccio non un rosario.
Lasciateli in pace. La prossima legislatura se non vi sono piaciuti non votateli più.

Paolo Galante 11.10.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

bravo Alessandro De Battista, una presa di posizione forte e chiara

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

le divisioni, se necessarie, sono assolutamente da evitare in questa fase: il mondo politico ha il terrore di un Movimento che raggiunga la maggioranza, la forza dirompente di questo fatto sarebbe enorme e tutti tentano in ogni modo di dimostrare che il Movimento è nulla di più di tutti gli altri partiti
Per questo motivo il riferimento a Beppe è categorico senza se e senza ma, pur sapendo che ognuno di noi è un piccolo Einstein.
Vorrei che riuscissimo almeno a provare di fermare il treno che a piena velocità ci sta portando al baratro.
Trasparenza, onestà e coerenza, tenete duro le sirene sono tante, ma anche gli scogli....!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

QUINDI IN TEORIA BISOGNA ASPETTARE CINQUE ANNI OGNI VOLTA CHE C'E' DA VOTARE PER UN PROVVEDIMENTO URGENTE? MA COME MINCHIA STAI, BEPPE? ERAVATE DIVERSI UNA VOLTA...IN AMERICA SI DICE: YOU USED TO BE DIFFERENT.... In caso di approvazione, i nuovi punti saranno inseriti nel Programma che sarà sottoposto agli elettori nella successiva consultazione elettorale...

andrea c., los angeles Commentatore certificato 11.10.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

con questa metodologia non si realizza nulla, troppo macchinosa. Diventeremmo la burocrazia.2, la nuova versione a 5S.

Vito D. Commentatore certificato 11.10.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

sono daccordo con gli eletti del M5S.Ci sono questioni etiche che vanno ribadite. No alla guerra tra poveri! Mi confermano che ho avuto ragione a votarli.

angela lembo 11.10.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Ora basta! il confronto c'è stato, il M5S è un contenitore pieno di idee, passioni, anche diverse tra loro.
Il M5S è stato ideato da Gianroberto Casaleggio e fondato da Beppe Grillo con lo scopo di rappresentare la rabbia, la voce, lo sconforto del popolo italiano. E' questo lo scopo principale del movimento, ve lo ricordate? dare corpo all'URLO disperato del popolo italiano!
Stamani un sondaggio ha reso noto che il 90% del popolo italiano è a favore per il reato di clandestinità e a tutte le leggi che regolano l'immigrazione nel nostro paese.
E' chiaro? basta! guai a chi tradisce! è nostro dovere e compito rappresentare e rispettare il pensiero e la volontà del popolo italiano, siamo scesi in campo per realizzare questo sogno.
Chi tra i nostri cittadini eletti preferisce argomentazioni, chimere parlamentari si accomodi pure.
Chi rimarrà fedele ai principi del M5S continui stretto col proprio sogno tra le braccia del popolo italiano, con le gente, per le strade e le piazze piene di speranza.
Noi vinceremo la battaglia e governeremo il nostro paese sempre fedeli e vicini a Gianroberto e a Beppe.
Andrej Mussa

andrej mussa 11.10.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è già la seconda sciocchezza dopo la boutade di ieri. Vabbè capita a tutti un momento no... cambiate argomento perché sull'immigrazione ancora non ci siamo. Ed evitate di scrivere ulteriori idiozie, c'è molto altro su cui concentrarsi che quattro disgraziati sui barconi che tanto arriveranno comunque: l'Italia è una penisola!

Davide Marre', Milano Commentatore certificato 11.10.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate il mio intervento delle 15 e trenta circa è monco di quello che ho scritto tra virgolette (mi sono scordato sto' fatto), per cui avete gli estremi dei due articoli andate a leggere.
Assoluta contradizione con quello riportato su questa discussione. Mi chiedo dove sta la verità?

FALLUCCA GIUSEPPE 11.10.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, lascia fare il portale di proposte e discussioni delle tematiche ai gruppi che hanno voglia e capacità di sviluppare la piattaforma liquidfeedback o simili. Quello che hai proposto è avanti quanto i piani quinquennali.

nicola R., BO Commentatore certificato 11.10.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Adele Lasagni , sono l'amministatore unico ,nonche' il liquidatore di una società Srl.

Sono stata costretta a mettere la società in liquidazione.

Le lotte che ho fatto per avere gistizia sono state vane.

Ogni progetto deve essere discusso.

Sono d'accordo nella linea corretta e coerente che state seguendo.

Saper aspettare per avere giustizia è una grande virtù per le persone oneste, voi lo siete,per questo vi ho votato e vi voterò.

Prof.Adele Lasagni

ADELE LASAGNI 11.10.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta sono in disaccordo con Beppe. Questo sistema NON PUO' FUNZIONARE. Se uno si trova ad affrontare temi stringenti ma necessari (dopo lampedusa non è necessario prendere una posizione?) non è che i parlamentari devono proporre un punto da mettere nel programma la prossima volta. I parlamentari eseguono? Allora non fanno loro il programma. Non possiamo neanche "ingessarli" come schiacciabottoni però. Va da se che il paarlamentari NON DEVONO votare qualcosa contro il programma (ovvio). Ma quando si tratta di qualcosa dove il programma tace devono avere libertà di manovra magari confrontandosi con la base (come? questo è il problema da chiarire) e poi (eventualmente) chiedendo la rettifica con votazione sul blog. Se aspettiamo di dover inserire le proposte alle prossime elezioni cosa facciamo? Aspettiamo 4 anni? Siamo seri... così non potrebbe mai funzionare.

Antonio P Commentatore certificato 11.10.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con il commento di Enrico (più sotto) in rete, se noi dobbiamo stare sopra la politica dei partiti, e quindi non essere né di destra, né di sinistra, non dobbiamo essere sopra a sinistra e sotto a destra al punto tale che imbarchiamo anche soluzioni ambigue, il popolo italiano non vuole i clandestini, va bene ok, posso capire, ma con questa legge non è che non sono più venuti da noi, ne sono morti di più e questo è umanamente inaccettabile è una contraddizione difficile da sanare, i paesi africani sono ormai trasformati in luoghi di guerre continue, ma guarda caso le armi gliele smerciamo noi con tutte le fabbriche che ci sono in Lombardia che mantiene tanti posti di lavoro, il problema si risolve quando c'è una curva di indifferenza nel benessere economico che è dislocato in tutti i paesi anche quelli in via di sviluppo, e se poi il popolo non vuole i clandestini ne teniamo conto ma non possiamo assecondarlo, perché se un domani volesse il fascismo, cosa facciamo, glielo diamo? Quindi il movimento pur non educando deve far ragionare la gente che il razzismo è una fonte avvelenata, eppoi i morti sono vittime e i sopravvissuti invece sono dei colpevoli? E' un problema che non si risolve, ci si può nascondere agli elettori, ma quando viene fuori bisogna trattarlo nel giusto modo e il giusto modo è quello di far votare la gente come in Svizzera. E' la gente che deve esprimersi e se la rete può arrivare a 90.000 persone facciamoli votare.
giancarlo

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 16:03| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra che questo "metodo 5 stelle" funzioni solo sulle cose che decide Grillo.
Qualcuno mi sa dire dove è scritto sul programma della proposta di abolire la sperimentazione animale chiamata falsamente Vivisezione? é per caso passata al vaglio del blog? A me sembra che sia passato solo lo spot di "no vivisection" che veramente faceva ridere, fatta da attori e senza nessuna valenza scientifica...
Perchè non portare il problema portando sul blog con le ragioni delle due fazioni da parte di due esponenti qualificati per informare i cittadini?
Si dice di ascoltare (giustamente!) gli esperti per la fattibilità della no TAV e non si chiama nessun esperto sulla sperimentazione animale? Mi sembra un bel controsenso!
Se sul programma ci fosse stato scritto di abolire la Sperimentazione Animale non avrei certo votato il l M5S!!
Ci vuole coerenza!

riccardo cuordileone Commentatore certificato 11.10.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,cucù ragazzi tok..tok c'è nessuno? il blog straripa di virus(:-°#+<<=£/% anciùù anc anciùùùùù PD-Lini#PDLini+seLini&SCivichini ^^^?^ AiUtOOOO gli infiltrati sono venuti allo scoperto ANCIùùùùùùùùùùùùùùùùù

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Grillo,cucù ragazzi il blog straripa di virus(:-°#+<<=£/% anciùù anc anciùùùùù PD-L#PDL+seL&SC ^^^?^ AiUtOOOO gli infiltrati sono venuti allo scoperto ANCIùùùùùùùùùùùùùùùùù

Marco C. Commentatore certificato 11.10.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sul web ha formulato una domanda a cui io ho cercato di dare la mia risposta,Beppe Grillo e' veramente importante per il movimento???la mia risposta e' stata(la confermo e la possiamo accendere)LUI e' il M5S e noi dovremo essere il suo esercito se troppo spesso non ci perdessimo cadendo in confusione e regalando assist gratuiti al sistema politocratico criminale che dovremo combattere,e questo sopratutto nel caso dei "nostri" rappresentanti, bisognerebbe far loro capire che loro rappresentano noi e non loro stessi!!!rappresentano le nostre idee(quelle della maggioranza consapevole)e non le loro personali!!!Senza Beppe non ci sarebbe piu' un movimento, meglio chiarirlo,noi non abbiamo votato uomini,questi sono facilmente intercambiabili,ma bensi' ideali,finalita',strategie,lotta comune,amore per questo paese ed il suo popolo,tutto il resto non ci deve ne' puo' interessare!!!

Corry . Commentatore certificato 11.10.13 15:35| 
 |
Rispondi al commento

. L'eletto portavoce ha come compito l'attuazione del Programma del M5S
2. In caso di nuove leggi di rilevanza sociale non previste dal Programma, come può essere l'abolizione del reato di clandestinità, queste devono essere prima discusse in assemblea dai proponenti e quindi proposte all'approvazione del M5S attraverso il blog
3. In caso di approvazione, i nuovi punti saranno inseriti nel Programma che sarà sottoposto agli elettori nella successiva consultazione elettora
Io ho letto questo sopra riportato, ma anche questo sotto riportato:
Gazzetta del Mezzogiorno, “Caos nel cielo a cinque stelle Grillo sconfessa due senatori” pag. 4, testuale
-E anche dal punto di vista del metodo, viene fuori che l'emendamento era stato discusso e , al Gruppo nella riunione di lunedì e annunciato alla stampa (il video della conferenza era anche stato pubblicato sul blog del Movimento).-
Il Sole24ore, “Clandestinità, Grillo sconfessa i suoi”, pagina 16,
testuale:
-Ma il duo Grillo-Casaleggio oltre a sconfessare il metodo è stato se possibile ancora più netto sul merito dell'emendamento, giudicato .
Beppe, allora è possibile fare chiarezza su stu'fatt?

fallucca giuseppe 11.10.13 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo discutere sul metodo, d'accordo. Ma dire che una materia non può essere trattata perchè non in programma mi sembra alquanto banale. Quindi se domattina scendono gli alieni e vogliono conquistare l'italia, il M5S non prenderà posizione perchè non era nel programma? E' chiaro che si possono presentare questioni contingenti non previste nei vari programmi, ma questo non vuol dire che non devono essere affrontati da un movimento che vuole rappresentare la gente. Perchè i problemi, Beppe, la gente li vuole affrontare. Adesso, non tra 5 anni.

Francesco 11.10.13 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualche precisazione sugli ipocriti.

Tutti gli stupidini che continuano ad ululare contro la presunta xenofobia sono pregati di NON sbattere sempre la porta in faccia ai "vùcumprà" per poi venire qui a sfogare le loro comprensibili ansie represse piddine.

Se uno vuole che la casa degli italiani sia aperta a tutti i migranti dovrebbe per primo aprire la propria casa:
troppo facile fare i generosi con la casa degli italiani mentre si chiude la porta di casa propria per tutti i bisognosi (son buoni tutti a fare i froci col culo degli altri).

Giuridicamente non capisco perchè il reato di violazione di domicilio non si possa abrogare come il reato di clandestinità:
non è che i finti buonisti che appestano il blog DISCRIMINANO fra la proprietà privata e la proprietà dei cittadini italiani?
insomma lo straniero che pianta una tenda nel giardino di un ipocrita commette reato ma piantarla 3 metri più in là su suolo di qualcun altro (pubblico) allora va benissimo?
E sti troll piddini bugiardini (come il loro leader BerLetta) continuano a scrivere boiate cianciando di valori che loro per i primi smentiscono coi fatti....
Che gran facce da ca##o!

p.s. non è carino insultare ma quando uno viene qui a darti del razzista mentre si comporta molto peggio di altri te le fa girare come trottole.

p.p.s. a prescindere dal metodo i portavoce son stati dei fessi pensando di essere dei furbi a cavalcare l'onda di una disgrazia (e dimostrando di non aver capito il problema che è anche elettorale)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato 11.10.13 15:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ragazzi sarò un sognatore o forse sarò solo pazzo, ma secondo me questo post e quello precedente sul reato di clandestinità non sono stati scritti in modo impulsivo nè tanto meno in modo frettoloso. Secondo me fanno parte (lo spero) di una grande strategia politica e comunicativa, costruita da Casaleggio, da Beppe e dal loro staff più stretto.
Ovvero, nei prossimi giorni dovrebbero incontrarsi Grillo, Casaleggio, lo staff e i gruppi parlamentari per discutere. Avranno l'attenzione massima da parte di giornali, tv e mezzi di informazione. Per me hanno pronta una sorpresa. Il sogno/speranza che ho è questo: Beppe e Casaleggio presentano ufficialmente il Parlamento elettronico del M5S (chiamatelo portale, piattaforma, quello che vi pare). Bomba! Dichiarano che gli iscritti voteranno sia relativamente alla clandestinità sia relativamente alla legge elettorale, come promesso settimane fa sempre sul blog. Con una mossa sola la stampa si vede scaraventata addosso queste bombe:
1 - Casaleggio e Grillo non comandano i parlamentari come si è dimostrato con l'emendamento sul reato di clandestinità
2 - Nasce ufficialmente il primo parlamento elettronico del mondo
3 - Decidono gli attivisti
4 - Legge elettorale

4 mosse per mettere KO tutto e tutti e alle prossime VINCIAMO NOI!

Ma forse sto solo sognando.
Vedremo.
Comunque sia, in alto i cuori!!

Edoardo Capuano 11.10.13 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un post chiave per il futuro del movimento.

La democrazia diretta è il programma dinamico che nasce dal basso sono attuabili nella pratica?
Dipende; se si tratta di fare una nomina forse; se si tratta di redigere una proposta di legge no; al più è possibile passare al "vaglio" della rete una proposta già redatta da qualcuno. Chi?

Forse è il caso di individuare questi specialisti?

I parlamentari vanno supportati nel merito delle singole questioni da esperti in carne ed ossa; non "la rete" con mille commenti e zero contributi reali e specialistici. Il blog non è quindi il luogo per consolidare un programma serio e dettagliato. Serve un'area apposita che, a partire e integrando i titoli presenti nell'attuale "programma", consenta di popolare il dettaglio sottostante a ciascun titolo fino alla singolo comma della norma attuativa che verrà proposta in parlamento.

Diversamente il movimento sarà inconcludente e non avrà ragione di esistere da qui a pochi mesi.

Davide Frezet 11.10.13 15:09| 
 |
Rispondi al commento

i beccano e si segnialano i pianisti prove alla mano il presidente di turno qualunque esso sia, figuratevi uno che si chiama Gasparri, ti risponde scocciato che il segretario ha preso nota e ti toglie la parola...intanto i favori continuano a farseli già da anni fra di loro i colletti bianchi e si prendono la diaria alla faccia nostra...se ne fregano..intanto i 12 dei M5S si sono beccati 5 gg di sospensione..ti viene da sorridere se fosse solo una burla o quantomeno una ipotesi ma invece è la triste verità e questa messa insieme a tantissime altre che sono all'ordine del gg già da anni, ti fanno incazzare e incazzare e incazzare fino a quando?? nel frattempo votiamo i 5 stelle , informiamo tutti quelli che conosciamo i più volonterosi facciano volantinaggio meet-up scendano nelle piazze quando possono, insomma partecipare il più possibilee informarsi e informare, attendendo con pazienza che le cose cambino, che la gente capisca e tolga il suo voto a PD e PdL Lega Scelta Civica i veri responsabili del disastro in cui si trova il paese e QUESTI SONO ANCORA LI' povca tvoia..

dorval 11.10.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

E bravi, a quelli che volevano demolire questa forza politica, devo ammettere che questa volta hanno fatto un bel goal, anche se in fuori gioco. Hanno reclutato due senatori con sangue di sinistra, li hanno indottrinati (fù detto da Bersani che a sinistra si indottrina) per benino su come mettere in difficoltà l'unione di cittadini mossi proprio dallo schifo degli accordi sottobanco, tramite una mozione a favore dell'eliminazione del reato di clandestinità (gli USA di Obama, non certo un fascista, lo prevedono questo reato)e qui ci si scanna per chi è a favore e per chi e contro. Io non sono xenofobo, ne un novello nazista, ma non è cosi che si aiutano i profughi che sbarcano a frotte da noi anzi, cosi si alimenta il reato di traffico illecito dell'essere umano (cosi come quello della prostituzione) visto che chi si imbarca su quelle bagnarole, paga un "biglietto" parecchio salato. Chi si schiera a favore dell'eliminazione del reato di clandestinità deve prendersi tutte le responsabilità del caso, anche quelle che permetteranno profitti ingenti alle organizzazioni criminali che sono parte integrante del fenomeno immigrazione. Queste persone vanno aiutate non certo accogliendo tutti e tutto senza nessuna condizione, e come dire al proprio figlio quando prende un cattivo voto a scuola "non è colpa tua, è l'insegnante che non capisce un cazzo". Siamo certi che con questo facciamo a loro del bene? Li accogliamo senza avere la possibilità di dargli dignita? Non credo che sia la soluzione all'enorme problema. Non credo che eliminando il reato di clandestinità si aiuti ne loro ne noi.

Cesareo Parente, Santi Cosma e Damiano Commentatore certificato 11.10.13 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli che, come Napolitano, ci accusano di avere un pensiero fisso e di fregarsene dei problemi della gente e del Paese, sono persone che fanno pensare a una sola cosa,di volere un’amnistia pro-Berlusconi. Non ho altro da aggiungere

Paolo C., Roma Commentatore certificato 11.10.13 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato per il movimento 5 stelle nelle scorse elezioni. Mi aspettavo, però, un serio controllo della "cosa pubblica" ma dall'interno. L'opposizione esterna non è assolutamente utile. Una "alleanza con il PD" potrebbe condizionare quest'ultimo partito e si riuscirebbe a realizzare un "principio" di democrazia. Per realizzare le aspettative degli elettori occorre un pizzico di pragmatismo ed il movimento non deve avere un padre padrone ma un coordinatore. I nostri eletti non sono burattini, ma persone oneste e serie, con cervelli propri, e per questo possono e devono esprimersi liberamente.
Continuando con l'atteggiamento attuale, imponendo il volere di due persone, nelle prossime elezioni il movimento subirà un crollo verticale.
Amedeo Figliolia

AMEDEO FIGLIOLIA 11.10.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A SCUOLA DI DEMOCRAZIA
Penso di enterpretare il senso di appartenenza a un movimento che dovrebbe/ deve! cambiare la storia del nostro paese. Per questo cè bisogno di democrazia, gli italiani, noi tutti e voi soprattutto che scrivete quà con improperi e insulti prima ancora di conoscere il significato di questa parola.. DEMOCRAZIA. Il nostro movimento 5S è giovanissimo, lontano dalla partitocrazia e dalle ideologie del passato, chi non riesce a liberarsi il cervello dai vecchi schemi ideologici che siano di destra o di sinistra a mio parere dovrebbe starsene fuori dal movimento almeno fino a quando non ha fatto coscinetmente un vero percorso di democrazia. Le regole sono chiare! In corso d'opera i cittadini, la gente attraverso il blog o altri modi democratici di partecipazione come il referendum decidessero che la clandestinità sia reato o meno così dovrà essere e basta! se un giorno si decidesse di uscire dalla Nato.. di avere la bomba atomica.. di fare un mausoleo a Berlusconi .. insomma siamo e dobbiamo essere ciò che siamo ..ora non conosciamo ancora le regole del dibattito civile e della democrazia e il cammino sarà ancora lungo e non privo di ostacoli.

Marco C., Spilimbergo Commentatore certificato 11.10.13 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sono attivista da anni,e da anni ai banchetti,ai vari eventi,in casa e al lavoro,spiego a quanta più gente possibile cosa sia il M5s: un metodo.
Un metodo che consente ai cittadini di far sentire la propria voce all'interno delle istituzioni senza filtri intermedi,
che invoglia la gente comune ad informarsi direttamente alla fonte,a studiare ed a diventare abbastanza competente x occuparsi dei propri interessi e vigilare sull'effettivo operato dei propri portavoce,xchè finalmente ne ha la possibilità;un modo di far politica senza strategie occulte e retroscena,ma in piena trasparenza e senza compromessi dettati da ragioni che esulino dalle reali esigenze dei cittadini.

Un metodo di cui tu sei garante ed attraverso il quale ti presti come megafono per far sentire la voce della gente.

Per questo è giusto che vigili sui nostri portavoce: il loro operato deve attenersi al programma approvato dagli elettori attraverso il voto.

Ma quando si tratta dei(molti)temi non menzionati?
Secondo questo tuo post i cittadini dovrebbero restare senza voce!!
Praticamente su tutti i temi di carattere sociale, PER NULLA SECONDARI ad altri,dovremmo tacere e lasciare che se ne occupino i personaggi senza coscienza targati PDL e PD-L?

Se questa tua precisazione fosse arrivata PRIMA delle elezioni,allora altro che percentuali da prefisso telefonico:Il M5s non sarebbe neanche arrivato a proporsi!!Non un solo attivista ti avrebbe montato il palco per i comizi,non uno si sarebbe prestato al congelamento x raccogliere le firme x presentare le liste,ne'avrebbe messo la propria faccia,il proprio tempo e la propria speranza in un progetto COSI'GRAVEMENTE ZOPPO.

La democrazia diretta attraverso la rete doveva supplire ai "buchi" del programma,e non x soluzioni da riproporre tra anni alle prossime elezioni, quando potrebbero neanche essere più valide!!

Se hai cambiato idea,SPIEGACI XCHE'e DACCI UN'ALTERNATIVA X far sentire la nostra voce OGGI.
Almeno questo ce lo devi Beppe..

valentina centonze, Milano Commentatore certificato 11.10.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'abolizione del reato di clandestinità è di sinistra? il movimento è trasversale e su alcuni punti possono uscire fuori orientamenti collocati più sinistra e su altri (come le agevolazioni fiscali alle aziende) collocati più a destra. Posto la democrazia diretta digitale è ancora solo un progetto e che non si può aspettare una legislatura per stilare un nuovo programma, io credo che nelle decisioni che i cittadini in parlamento del m5s siano sorrette dall'onestà degli eletti e che il fine ultimo sia il bene comune e non quello dei politica (come avviene con i politicanti di professione...).

Giuseppe M. N. Gallo, Palermo Commentatore certificato 11.10.13 14:10| 
 |
Rispondi al commento

VERITA' SULL'IMMIGRAZIONE INCONTROLLATA.
Vogliono ricreare in Italia una società quasi feudale dove accanto ad una classe privilegiata di parassiti si contrappone una massa "molto controllata" di schiavi. Anzichè ridurre le tasse per chi produce e sul lavoro che RICHIEDEREBBERO UNA INEVITABILE CONTRAZIONE DELLA SPESA PUBBLICA e quindi di sprechi e di privilegi si preferisce far arrivare una massa disperata di persone costretta a "lavorare per due banane": si preferisce cioè indirizzare le aziende ad occupare manodopera a basso costo e poco qualificata, sottopagata, spesso con mesi e mesi di ritardo oppure che lavora gratis per il solo permesso di soggiorno. Questi sono i famosi "lavori che gli italiani non vogliono più fare" come ricordava ancora una volta Landini ieri sera da Santoro. Vergogna chi rende possibile tutto questo e i sindacati che benedicono queste schiavitù e barattano il futuro delle generazioni degli italiani costretti a emigrare per mancanza di lavoro e la dignità di queste persone umiliate e schiavizzate in cambio del mantenimento di privilegi per loro e per la classe dirigente cialtrona e corrotta di questo paese. Vergogna parlamentari 5 stelle il giorno che vi dovreste trovare a condividere la linea di questi pagliacci e non quella del post di Grillo di ieri.

lorenzo, Firenze 11.10.13 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma vergognatevi, questa storia del programma è solo ipocrisia, vi comportate esattamente come il PD, dite una cosa e ne pensate un'altra.
E il 'piano carceri' che sbandierate in un altro post è scritto nel programma? NO
E allora perchè quello non segue queste regole? O forse il 'piano carceri' non ha rilevanza sociale?

Barbara M., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

1 senatore = 1 deputato = 0

Alfredo de Lorenzo 11.10.13 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Avete un programma assolutamente inadeguato. Un programma politico che non contiene serie proposte sul problema immigrazione e clandestini, non merita neanche di essere letto.

Barbara M., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'eletto portavoce ha come compito l'attuazione del Programma del M5S

Allora il M5S è un fallimento perchè i portavoce non stanno attuando il programma.

Barbara M., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento

siete invotabili e impresentabili....sono cazzi nostri

consalvo uzeda 11.10.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Intanto chi crepa può continuare a crepare, che noi dobbiamo seguire le nostre (giuste) regole.

Dal Fatto:
Luis Orellana si domanda: “Quindi io che sto in commissione Esteri vado in vacanza? Nel programma non c’è nulla”.

Barbara M., Torino Commentatore certificato 11.10.13 13:20| 
 |
Rispondi al commento

È arrivato il momento, per chi si era iscritto o aveva votato il movimento cinque stelle pensando di guadagnare sulla pelle degli altri, di ritornare ai rispettivi ovili e lasciare lavorare in pace coloro che vogliono cambiare in meglio l'Italia. Meglio pochi che male accompagnati, PD, Pdl eccetera vi stanno aspettando a braccia aperte, buttate la maschera e tornate da dove siete venuti.

Tommaso B., Diamantina Brasile Commentatore certificato 11.10.13 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi rifiuto di credere che il signor Grillo abbia scritto :"Se durante le elezioni politiche avessimo proposto l'abolizione del reato di clandestinità, presente in Paesi molto più civili del nostro, come la Francia, la Gran Bretagna e gli Stati Uniti, il M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico. "
dire che una proposta non è nel programma e "tradisce gli elettori" è una cosa, dire che se quella proposta fosse stata nel programma non si sarebbero ottenuti gli stessi voti è una cosa pericolosamente simile, ma che manda un messaggio davvero molto diverso; messaggio che sembrerebbe:"dobbiamo trovare voti!" (per esempio quelli della lega).
per favore.vi prego.non fate anche voi il gioco delle frasi ad effetto tipo psiconano.xenofobia, razzismo...ma per carità.era facile che tutti si sollevassero per accusarvi, e queste sono str.....
ma l'inseguimento del voto, no! questa è una cosa seria e umiliante.per favore ditemi che non succederà più.
grazie per l'attenzione (per chi ce la metterà).

andrea nicolè 11.10.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quindi il Movimentoi prevede un processo decisionale che può richiedere che n "problema di rilevanza sociale" richieda anche 4 anni per poter essere messo all'ordine del giorno?
Mettiamo che gli eletti avessero agito secondo le regole, avrebbero sottoposto sta cosa a una votazione e nel caso fosse passata, sarebbe andata nel programma della legislatura prossima, cioè teoricamente nel 2018.
Ora, ci rendiamo conto o no che questo processo decisionale sarebbe risultato lento e inefficace nel medioevo, figuriamoci nel frenetico ventunesimo secolo in cui dal 2007 al 2010 cambia il mondo intero?
Io capisco anche se non condivido del tutto, l'aspirazionea una democrazia diretta, tuttavia è necessario che si trovi il modo di avvicinarci a questo obbettivo costruendo un processo decisionale un minimo efficace, perchè se il "problema di rilevanza sociale" va messo nel cassetto fino al 2018...eh?

Edoardo Ganga 11.10.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Gli iscritti al M5S possono votare la proposta di abolizione del reato di clandestinità sul portale/sistema operativo (così chiamato)

Si vota -> http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2013/10/abolizione-reato-di-clandestinita.html

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 11.10.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Seguo molto le attività del M5S e spesso rimango perplesso di fronte a certi fatti. Mentre moltissimi dei concetti da voi sostenuti sono assolutamente condivisibili, è questo misto fra burocrazia, centralismo e ottusità che rende incomprensibile a molti (oltre che inaccettabili) i vostri metodi. A proposito della precisazione riguardo al vostro metodo di formulazione di nuove leggi c'è qualcosa che mi sfugge. Praticamente dice che deve se qualcosa non era previsto nel PROGRAMMA non deve essere preso in considerazione... Questo cosa significa ? Che se un altro soggetto politico propone una legge giusta, condivisibile e necessaria non la votate ? Vi astenete ? Fate ostruzionismo ? Dobbiamo attendere che decidete se vi piace, che lo inserite nel PROSSIMO programma e poi ne riparliamo nella PROSSIMA legislatura ? Se qualcuno ha voglia di spiegarmelo ben venga...

Virgilio Landi 11.10.13 13:02| 
 |
Rispondi al commento

il punto 3 è un insulto all'intelligenza di chi ha votato M5S...

Francesco V., Brescia Commentatore certificato 11.10.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Se durante le elezioni politiche avessimo proposto l'abolizione del reato di clandestinità, il M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico.

QUESTA NON ANDAVA SCRITTA

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il punto 3 è una stronzata

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta Grillo e Casaleggio siete andati oltre ogni limite ammesso per calcoli elettoralistici, da veri autolesionisti avete abbracciato la puzza razzista che purtroppo emana da una parte non piccola del popolo italiano.
Passi pure il richiamo al metodo ma nel merito avete espresso motivazioni razziste inaccettabili e scollegate dallo stato d'animo sia di gran parte degli eletti del M5S che da una parte importante dei vostri elettori. La cancellazione del reato di clandestinità è il minimo che possa essere proposto da un movimento che voglia ancora rappresentare quella parte dell'elettorato progressista che ha tentato a fatica di sganciarsi dalla abbraccio mortale con il Pd e addentellati. Peccato. Il salto della quaglia nella pancia razzista riporta le lancette dell'orologio all'ora zero. Peccato, avevate da svolgere un ruolo importante nell'esautorato Parlamento, come in parte eravate anche riusciti a fare tra tante...tanti casini.

marco benvenuti 11.10.13 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho creduto che il M5S fosse un movimento innovatore, ma se tutto deve essere in funzione dei voti da prendere e i cittadini in momenti di urgenza non possono decidere su di un provvedimento di urgenza siamo veramente di fuori nella Costituzione é previsto che gli eletti rispondono agli elettori e non ai DUE CARI LEADER


Caro Beppe più che un metodo 5 Stelle sarebbe auspicabile parlare di un IDEALE 5 Stelle, ossia di una condivisione unanime della vita sociale, economica e politica fuori e dentro il Parlamento. Qualora ciò non fosse sempre possibile gli iscritti e gli eletti 5 Stelle comunque devono restare uniti nell'accettare il Pensiero della Maggioranza quando devono essere prese decisioni fondamentali per il Futuro e per la Credibilità del nostro Paese. Soltanto per quelle decisioni che non compromettono le condizioni o lo stato dei cittadini i parlamentari eletti possono votare secondo coscienza ma sempre in coerenza con le idee 5 Stelle e motivando razionalmente le loro scelte. Nel caso del reato di clandestinità pur volendo offrire il massimo aiuto ai profughi non si può accettare l'ingresso a persone che non sono perseguitate politiche o di guerra e che potrebbe essere volgari delinquenti o terroristi. Il clandestino resta tale sino a quando sarà integrato nel nostro paese per avrà dimostrato di essere idoneo per non avere reati, aver mostrato un buon comportamento e aver accettato completamente le nostre REGOLE. Ciao Beppe Grazie. Vinci e Stravinci . Ing. Pasquale BIANCHI

pasquale bianchi 11.10.13 12:49| 
 |
Rispondi al commento

GUAGLIU',non fate scherzi,mantenetevi uniti, la vittoria è a portata di mano, ancora un po di sacrifici.Grillo ha ragione sulla questione specifica.

giacinto 11.10.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo alla parte del popolo grillino che ha contestato il post di Beppe e Casaleggio.
Gli Italiani hanno sempre dimostrato di essere un popolo ospitale ed accogliente e i fatti accaduti negli ultimi anni (Albanesi ed ora il flusso migratorio dal Nord Africa) ne sono la prova lampante. Ma il problema che bisognerebbe affrontare in modo serio non è se farli entrare o trovare il sistema per impedirglielo. Bisogna chiedersi cosa farne di loro una volta entrati. E' chiaro che si è deciso di ospitarli, dobbiamo garantire loro un lavoro, L' assistenza sanitaria, una dimora , un vitalizio oppure, in caso di impossibilità, fare accordi seri con paesi dell'Europa Area Euro e non per regolarne i flussi verso quei Paesi che ne facciano richiesta e che abbiano le risorse per farlo.
Siamo in grado di affrontare tutto questo? oppure hanno gli altri le risorse per farlo?
Non è possibile accoglierli per poi abbandonarli a se stessi e allora si che saremmo egoisti ed inospitali.
Tra poco se non cambiano le cose, dovremo essere noi a recarci a Lampedusa ed imbarcarci verso L'Africa o i Paesi Arabi in cerca di un lavoro e di migliore fortuna, e non vuole essere una battuta di cattivo gusto.
Tutta la polemica attorno a questo tema è solo demagogia e ipocrisia, belle parole sull'ospitalità e la magnanimità degli Italiani solo per consensi per fini elettorali e dare l'esempio di essere buoni cristiani. Poi, i clandestini, una volta nel nostro Paese si arrangino pure, tanto faremo un'altra amnistia e svuoteremo di nuovo le carceri e così via.......

domenico 11.10.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

" 3. In caso di approvazione, i nuovi punti saranno inseriti nel Programma che sarà sottoposto agli elettori nella successiva consultazione elettorale "

Non sono d'accordo.
Su alcune cose secondarie forse, ma su cose importanti? Che facciamo, aspettiamo 5 anni? E nel frattempo le persone?
Suvvia!
Non diventiamo peggio dei fascisti.
Hai scritto tante volte che gli aderenti ai MeetUp non erano dei decerebrati.
Questi ultimi due post rinnegano quanto hai detto e scritto da anni.
Ti chiedo di rifletterci per bene e allontana immediatamente ogni deriva autoritaria.
Degli "Autoritarismi" la storia è piena (e li ha tutti condannati senza appello) e meno ne avremo in futuro e meglio è.
Autoritrarismo = violenza
Tutto ciò non è M5S!

Giovanni Marucci, San Benedetto del Tronto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

AAA! Questo messaggio può contenere tracce di piddimenoellino infiltrato...
Punto 1° Gettare discredito sul movimento scrivendo un post perchè ci si è svegliati con la luna storta è da dilettanti allo sbaraglio e fa incazzare chi ci crede.
Punto2° Tutti i pirla che riducono la discussione sul blog a slogan da stadio (compresi i due capi) sviliscono il senso stesso della discussione, il valore potenziale della rete come strumento di democrazia.
Punto 3° La mancanza di una piattaforma che permetta l'esercizio della democrazia diretta è il vero motivo per cui si generano questo tipo di situazioni, gli eletti fanno il loro lavoro, i capi pare di no visto le promesse più volte fatte (e non basta una schermata fatta con Photoshop peraltro dal design decisamente discutibile).
Punto 4° Il movimento ha il dominio della comunicazione politica nel mezzo più importante dei nostri giorni, la rete. Ma questa è in mano a persone che non hanno alcuna competenza. Visto che i responsabili della comunicazione del movimento non sono all'altezza e che anche loro sono pagati coi nostri soldi e quindi come si dice sono "nostri dipendenti", mi dispiace ma vanno cacciati immediatamente.
Si potrebbe andare avanti all'infinito. In bocca al lupo, ma qui la vedo dura.

Francesco S. 11.10.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè si continua a sostenere la neutralità della rete. Non si tiene in considerazione che è un medium, ossia un mezzo di comunicazione e vi ricordo la provocatoria frase di McLuhan "il mezzo è il messaggio"; secondo la rete raggiunge il 50% degli italiani; i crimini informatici sono sempre più in aumento; infine ma non in ordine di importanza, la conoscenza diretta e la comunicazione vis-a-vis resta la migliore!

giulio severo 11.10.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

il M5S è una applicazione (non una sola) web con la quale diventano soggetti politici tutti coloro che la usano, tutti coloro che la usano partecipano alla realizzazione del programma e delle leggi sia a livello comunale che nazionale. E come nella pagina facebook o il gruppo facebook c'è un essere umano che l'ha creata (...). Chi viene eletto in questo sistema dovrebbe usare l'applicazione per realizzare il suo lavoro di porta-voce dei cittadini che usano questa applicazione, e non solo portavoce del gruppo di parlamentari che usano una stanza o un teatro (o dei consiglieri eletti nel comune che usano le stanze del comune) al posto dell'applicazione. I Sondaggi basati sulle persone che ci fanno vedere in tv e che rigurgitano anche qui di Ballarò o di Servizio Pubblico lasciano il tempo che trovano, come chi vuole scolpire il marmo con uno stuzzicadenti. Legge elettorale, Legge amnistia (carceri), Legge immigrazione...( problemi creati dai partiti, problemi che toccano le coscienze..e le conseguenti tragedie non si risolvono con la bacchetta magica ) quale sarà la prossima "urgente" legge con la quale la tv distrarrà i 5 stelle dal loro lavoro ? le lanciano come un torrente in piena per deviarne il percorso ma ... hanno trovato le ruote di ferro.

Toni Rizzo, Firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo in pieno con quanto scritto, senza se e senza ma! Dobbiamo rimanere uniti sopratutto sulle idee di base, altrimenti non siamo ancora pronti!

ANGELO V., Merano Commentatore certificato 11.10.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Grillo i parlamentari non possono farsi portavoce di provvedimenti che non sono nel programma e che non sono state prima condivise con il blog , questa e' democrazia.Un errore da un Movimento nuovo e ' comprensibile e no bisogna farsi trascinare da chi cerca di legittimare M5S, a questo proposito sollecito maggiore comunicazione da parte dei parlamentari per non farsi trovare impreparati dinanzi a problemi sociali delicati.

Enrico de angelis 11.10.13 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Si può essere d'accordo sul fatto che un programma vada rispettato per non perdere di credibilità e che le emergenze non si risolvono MAI sull'onda dell'emotività.
Non posso però accettare che si scrivano frasi in cui si sostiene che l'Italia è un paese razzista.
Dire che proporre nel programma politico di abolire il reato di clandestinità avrebbe fatto perdere milioni di voto è RIDICOLO ed OFFENSIVO.

Alessandro P. 11.10.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento

trovo che il punto 3 del regolamento sia obsoleto, adesso siamo in parlamento e quindi dobbiamo evitare lungaggini; la rete non è ancora pronta per esprimere e tutelare 9 milioni di elettori, figuriamoci il resto dei cittadini. Comunicate meglio tra voi che così minate il lavoro dei cittadini sui territori.

anna nisivoccia 11.10.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sta bene , non fa una grinza, tranne per un aspetto: se non capisci una cosa NON puoi dire che non esiste!
I meccanismi parlamentari FINCHE' esistono DEVI saperli usare, semmai poi li cambierai.
Quindi se vuoi essere onesto con chi ti ha delegato a rappresentarlo, DEVI studiarteli , DEVI saperli usare,altrimenti poi non saprai nemmeno cambiarli.
Ecco perché NON puoi piegare un sistema alle tue insufficienze : se non hai previsto di dover consultare la base in via preventiva ed in tempo utile, non puoi turlupinare la stessa proponendo (a babbo morto!) procedure di verifica del consenso che sono fuori dal sistema e dalla realta' operativa , perché altrimenti tutti noi saremo fuori dal sistema che vogliamo cambiare e lui cambierà (in peggio) noi!
Anche per ritardare i lavori del parlamento, per poter sostenere le nostre tesi, è necessario STUDIARE le norme che li regolano, altrimenti NON si sarebbe onesti con chi ci ha votato, se solletichiamo solo la loro pancia: di Berlusca ne basta ed avanza uno; non vogliamo fotocopie da due soldi!
Nel caso specifico il regolamento permetteva di spostare la discussione,interpellare la base e procedere: bastava conoscerlo e saperlo applicare. Non basta dire che vogliamo di far saltare il sistema,ottenere i consensi e poi NON saperli usare, perché NON siamo preparati:anche per usare la dinamite ci vuole cognizione e preparazione; non basta "erotizzarsi" facendo un intervento a Cernobbio e pensare cosi'di aver cambiato il mondo!Bisogna STUDIARE,STUDIARE e STUDIARE,per essere in grado di saper fare,per rappresentare altri Cittadini, altrimenti siamo a livello di "piazzisti ed imbonitori"; ma di questi ne abbiamo gia' uno ,e ci basta! Quindi Beppe metti a punto un meccanismo di consultazione continua della base e porta avanti il progetto per il quale ti abbiamo votato: se non hai sufficiente conoscenza dei meccanismi, consultati con chi ne sa e poi datti da FARE, non solo a CONTESTARE: questa e' la democrazia , bellezza!

edgardo Zilioli 11.10.13 12:12| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo, se vuoi cambiare il paese, azione quasi impossibile, temo dovrai scegliere meglio chi fai eleggere.

Marco Tonella 11.10.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Cari Grillo e Casaleggio, vi domando: L'Universo è composto soltanto di 5 stelle? La complessa realtà politica e sociale italiana può soltanto vedersi attraverso il nostro programma? Siete arrabbiati perché i due parlamentari non hanno seguito indicazioni della base ne del programma? Oppure perché siete (voi due)contrari all'abolizione del reato di clandestinità? Ultima domanda: perché non fate meno post e più incontri con i parlamentari? Non siamo fessi. Ci accorgiamo che fra voi non c'è tanta comunicazione. Peccato


...Immaginiamo il membro di un partito - deputato, candidato al parlamento o semplicemente militante - che prenda in pubblico il seguente impegno: "ogniqualvolta esaminerò un qualunque problema politico o sociale, mi impegno a scordare completamente il fatto che sono membro del mio gruppo di appartenenza, e a preoccuparmi esclusivamente di discernere il bene pubblico e la giustizia". Questo linguaggio sarebbe accolto in modo molto negativo. I suoi e anche molti altri, lo accuserebbero di tradimento. I meno ostili direbbero: "perchè allora ha aderito a un partito?" ammettendo così ingenuamente che entrando in un partito si rinuncia a cercare unicamente il bene pubblico e la giustizia.
Quell'uomo sarebbe escluso dal suo partito o, perlomeno, ne perderebbe l'investitura. Non sarebbe certamente eletto.
[Simone Weil: MANIFESTO PER LA SOPPRESSIONE DEI PARTITI POLITICI, pubblicato nel 1950 sulla rivista francese "La Table Ronde".
facilmente reperibile sul web]

Paolo Zanzani 11.10.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e Gianroberto,

avete sbagliato i tempi. Mentre l'Italia ipocrita piange i morti di Lampedusa avete affrontato il problema, talmente insidioso da essere evitato in campagna elettorale.
Ora ricucite lo strappo con smentite e chiarimenti, affrontando il tema con meno superficialità, seguendo le linee di buon senso e di solidarietà come da programma.
Concordo, anni per la legge elettorale, ore per flussi migratori...Qui ci voleva il punto...
Vi ricordo che l'elettorato del M5s non è su i libri paga come quello del PD +o- L, pertanto pensante, sensibile e critico.
Un appello non rimettiamoci le divise colorate, sarebbe la fine di quel grande e unico progetto a cui io ho affidato la mia speranza e non solo il voto.

Avete una grande responsabilità.

enrico . Commentatore certificato 11.10.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, premetto che ti ho votato e spero tanto che l'M5S riesca a cambiare l'Italia
Di norma sono d'accordo sul 99,8 per cento di quello che fate.
I punti 1 e 2 del "metodo M5S" dono ineccepibili, il terzo purtroppo è assurdo ..... altrimenti le decisioni contingenti andrebbero rimandate sempre di 1/2 - 5 anni.
Spero si possa rimediare a questa incongruenza.

salvatore ore 11.10.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Un dubbio ?
Se si verificasse un fatto nuovo, che quindi non può essere presente nel NON STATUTO, cosa faranno i movimentisti eletti in parlamento. NIENTE perchè bisogna aspettare di inerire il problema nella futura campagna elettorale ?

angelo g., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho dimenticato di firmare il commento precedente, relativo al vincolo di mandato, e di aggiungere qualcosa. Le costanti consultazioni degli iscritti i rete, relative alle decisioni parlamentari, rischiano d'essere lente, incompetenti e magari manipolate. La democrazia diretta ha i suoi limiti, come quella rappresentativa: andrebbero bilanciate per correggersi l'una con l'altra.
Francesco Cimino, Pavia

francesco ., pavia Commentatore certificato 11.10.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Piddini di merda... vi divertite ad intasare il blog? Ricominciate con la storia "io avevo votato M5S ma adesso..." oppure "Grillo io ti avevo creduto però...". Dio mio quanto siete penosi! Non siete abbastanza sicuri di voi da cercare di dividere o aggiungere qualche idiota al vostro partito? Il primo problema di questa nazione (più di Berlusconi e del PdL stesso) sono i buonisti falsi e ipocriti (leggasi "pd" e simpatizzanti sinistri). Vi riempite sempre la bocca di "pueblo unido" e di solidarietà ed intanto avete più scandali finanziari voi, più sistemati in politica o in posti statali voi o finti laureati voi di chiunque altro. Solo la stupidità italiana vi permette di esistere ancora. Chiedo a tutti i disoccupati (quelli veri), quelli che non riescono a campare davvero, che hanno figli a carico, che non hanno aiuti da nessuno e che sono abbandonati da tutte le istituzioni (magari con un bello sfratto e la vita pignorata) di scrivere cosa pensano dell'abolizione del reato di clandestinità. Cosa ne pensano del fatto che, adesso, chiunque può entrare, fare i caxxi propri e togliere quel già minimo lavoro che ancora sopravvive. E vorrei tanto che questi buonisti si prendessero carico di tutte questi clandestini, senza ville superprotette, in casa loro, con stipendio regolare. Vorrei tanto vedere questi sinistrazzi vivere in mezzo alla gente (e non nelle ville di marmo bianco) e vedere quanti secondi passerebbero prima di essere sommersi di sputi. Infine voglio dire che le regole che ci siamo imposti vanno rispettate (comunque la si pensi sul reato di clandestinità) e una cosa del genere doveva essere DISCUSSA e non imposta dall'alto. A voi politici e politicanti di professione: forse siete abituati ad imporre la vostra merda SUL e CONTRO il popolo... ma il M5S è nato dai cittadini e per i cittadini. I nostri sono DIPENDENTI e devono comportarsi come tali; un dipendente non prende una decisione importante senza interpellare IL SUO DATORE DI LAVORO (noi)

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra una chiarificazione logica che non fa una grinza prima di tutto sempre e comunque il rispetto della base altrimenti incorriamo sempre nei soliti giochetti di palazzo per i propri interessi personali buona giornata un saluto al caro Grillo se mi legge Giuseppe Bonardi fra angelo

giuseppe bonardi, san ginesio marche macerata Commentatore certificato 11.10.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

il punto 3 una cacata pazzesca!!!!!! degna delle prese per il culo del PD-PDL nell'ultimo ventennio.
complimenti

lucifersam 11.10.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

qualche precisazione su come funziona la democrazia liberale. La Costituzione stabilisce che i parlamentari esercitano le loro funzioni senza vincolo di mandato, cioè senza istruzioni vincolanti date dagli elettori, ed è così in tutte le democrazie, per un semplice, valido motivo. I mandati sarebbero differenti tra loro, secondo i vari partiti o le località d'elezione; quindi i parlamentari vincolati non potrebbero mediare tra le contrastanti richieste e la loro assemblea sarebbe paralizzata. Non tenerne conto, significa non capire il pluralismo democratico. Perciò, potete certo dire ai parlamentari 5 stelle: se non fate come dicono gli iscritti al movimento, non potrete ripresentarvi con noi alle prossime elezioni. Ma se nonostante tale sanzione non seguono le indicazioni della " base ", non potete gridare al tradimento: il mandato va contro la razionalità politica e la legge stessa.

francesco ., pavia Commentatore certificato 11.10.13 11:25| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era stata una vittoria importante, i ragazzi avevano dimostrato che anche una buona opposizione (forse la prima vera opposizione nella storia della repubblica) poteva cambiare l'italia e indurre il cambiamento. poi questi due posts e il M5S è "in crisi", "guidato a comando dai guru", "nel caos". E' stato un intervento sbagliato, caro Grillo. i ragazzi sono cittadini e le scelte che prendono sono qualitativamente differenti da quelle che prendono i politicanti di professione con la pancia piena o da riempire e, pertanto, vanno difesi e aiutati e non attaccati (per attaccarli ci pensano già tutti i media...).

Giuseppe M. N. Gallo, Palermo Commentatore certificato 11.10.13 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Mai come in questo momento si sente l 'urgenza di rendere funzionante la piattaforma del M5S...con questo strumento non si potrà più cadere in simili scontri interni...quando il collegamento fra la base e i rappresentanti in parlamento verrà affinata allora saremo più forti e compatti di quanto non appariamo adesso...(facili prede per la stampa).

Avanti con la piattaforma !! l'unica soluzione ai nostri problemi

Federico Mantovani, GENOVA Commentatore certificato 11.10.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Abolizione reato immigrazione clandestina. Esponete le vostre ragioni e che sia la base a decidere. No a iniziative personali.

Luca S., Vado Ligure Commentatore certificato 11.10.13 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Passino il punto 1 e 2 ma il 3 e' veramente demenziale!
Se quindi il M5S fosse al governo farebbe SOLO i punti del programma ufficiale, e dopo???
Nuove elezioni?

Roberto B., Viareggio Commentatore certificato 11.10.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Redarguire Grillo e Casaleggio come si potrebbe fare con i bambini, definendo il loro punto di vista "IMPULSIVO", è troppo.
Certo la considerazione arriva da uno sbarbatello, un Sig Nessuno diventato qualcuno grazie alla spinta di due Cittadini perbene, ma
definire impulsive due persone che hanno pensato e realizzato un progetto che poteva realmente migliorare la condizione di tutto il popolo italiano sa di irriconoscenza e di idiozia.
C'è un disegno? Alcuni si sono insuperbiti? Si sono appiattiti? Si sono venduti? Non mi interessa, fatti loro.
Impulsivamente mi appellerei ad un sano e risolutivo calcione nel fondoschiena, ma non sono impulsiva e sarebbe inutile.
Il governo Alfetta non cadrà, è un dato assodato, soprattutto adesso che ha il sostegno di una parte di quei Parlamentari che agli occhi del popolo si era proposta come innovativa. Questo li rende più forti perchè il concetto rafforza l'idea che in Italia non cambierà mai nulla in quanto prevalgono sempre interesse personale ed egemonia ideologica
La mancanza di un intento comune e l'inganno distruggeranno il Movimento e quello che di buono rappresenta.
Chiedo chiarezza, come tanti italiani che continuano a dare fiducia a Grillo e Casaleggio.
Perderemo voti? Ne perderemo di più se il percorso intrapreso non sarà in qualche modo deviato.
Per quanto mi riguarda, nonostante la profonda stima che nutro per questi due uomini, non so muovermi nell'ambiguità.
Un caro saluto
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 11.10.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica sta raccogliendo le firme per abolire la BOSSI-FINI.
Perchè non raccogliamo le firme per togliere il finanziamento pubblico a Repubblica e restituiamo i soldi ai disoccupati italiani?

Antonio E. Scanagatta 11.10.13 11:14| 
 |
Rispondi al commento

GLI ELETTI DEL M5S SONO DIPENDENTI DEI CITTADINI ITALIANI.

Fabio Gigli 11.10.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

IL REATO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E' STATO CONSIDERATO INAPPLICABILE DALLA CORTE EUROPEA GIA NEL 2011. TUTTA STA PAPPA PER DISCUDERE DEL NULLA!!!! PENSIAMO AI PROBLEMI SERI!!!

enrico 11.10.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sui primi due punti ma il terzo, suvvia, ditelo chiaramente che non volete l'abolizione del reato! Perché questa di inserire i nuovi punti di programma, votati e approvati dai cittadini 5*, solo alla prossima tornata elettorale, è un'idiozia di dimensioni bibliche!

Luca P. Commentatore certificato 11.10.13 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto fascisti dentro siete? Giù la maschera. Si capiva con da subito perché populismo e fascismo sono sempre state la stessa cosa. Ora è' evidente. Si spara sui clandestini per attrarre l'ekettorato leghista e destrorse che è' quello che ha fatto alla fine arrivare il M5 a quei risultati. E'ora che la gente vera di sinistra che ha votato M5 apra gli occhi. Grillo faccia un giro negli osoedali e nelle fabbriche e vedrà che metà di quegli infeieri ed operai che fanno lavori duri sono extracomunitari quasi tutti entrati come clandestini. E poi si chueda come mai a fare quei lavori non ci sono certi giovani italiani che tanto si lamentano di non trovare un lavoro. Non so chi sia la donna delle pulizie di Grillo o quella che gli stira le camicie. Ma sono certo che esistono e non sono di Bergamo.

Carlo Piccinato 11.10.13 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti invito a cercare in tutti i modi ad avere uno spazio con un programma che ti permetta di parlare agli Italiani sulle posizione del movimento sui temi che gente senza scrupoli continua ad addossarti tutti i casini che ci combinano loro. Questa soluzione in questo momento per salvarti da esseri che per i loro interessi continuano a sfornare come loro costume falsità verso il movimento. VORREI POTER STRIGERE LA MANO A QUEL CITTADINO CHE IERI ALLA CAMERA A PARLATO IN UN MODO COSI PROFESSIONALE E PIENO DI CERTEZZE COMPRESO SU COME AVREBBERO CONTINUATO A CHIAMARE GLI AFFOSSATORI DI QUESTO PAESE. Basta diffendere a tutti i creduloni dei partiti la schifezza della legge sull'abolizione del finanziamento dei partiti e il finanziamento da parte di privati, ennesima presa per il c.. a loro ma anche a chi li vorrebbe trasferiti tutti in un'isola in mezzo al Pacifico.

giancarlo busso 11.10.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Allora votiamo o no? Le chiacchiere stanno a zero. Se uno vale uno io voglio esprimere il mio voto sulla questione.

Alessandro R., Roma Commentatore certificato 11.10.13 10:58| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il reato di clandestinita' esiste in tutto il mondo. Provate a chiederlo agli abitanti della nzione che esporta Democrazia in tutto il mondo (con Tir ed aeri da guerra) agli Americani e ai messicani. Provate a sbarcare in Indonesia sulle loro coste, in Madagascar o in qualsiasi altra parte del mondo.
Provate ad entrare clandestinamente in Turchia (vi buttano in celle di 2metri quadri e lanciano le chiavi in mare.
Il reato di clandestinità applicato in Italia non serve granchè, perche come ogni norma, Legge, è bypassata per due motivi: il principale è che, chi dovrebbe applicarla (magistratura e forze di polizia) quando non è corrotta, compiacente e organzzatore del traffico umano (ricordare L'Albania e la ex-jugoslavia con il traffico umano messo in piedi per mascherare quello d'armi e droga) è compiacente "tanto regna lo scaricabarile" e cosa ancora più importante non ESISTE CERTEZZA DI PENA.
L'altro motivo, in parte accennato sopra, è che questi traffici di risorse umane nascondono traffici ben più illegali, quello di droga e di armi (sia l'uno e laltro con il beneplacido dei servizi).
Ora parlare sulla spinta emotiva dei 310 morti di Lampedusa, cancellando con un colpo di spugna le forse 9.000 vittime da quando esiste la Bossi-fini-maroni è da vigliacchi, è da "politici", prendendo a riferimento la casta che ci ritroviamo da oltre 20 anni al potere, come esempio negativo, dove impèra la Mafia e i delinquenti di ogni ordine, politici abituati da sempre a calcare i palcoscenici delle disgrazie altrui, qualcuno con lacrime di caimano, altri con sorrisi nemmeno tanto mascherati, giusto per presenzialismo mediatico...poi il NULLA.
E' vero che dietro "l'assistenza", alla macchina rodata da 20 anni della politica, si cela il malaffare, sprechi dirisorse finanziarie con il risultato sotto gli occhi di tutti. Grillo Ha ragione a non farci coinvolgere dalla casta-cloaca, nei biechi progetti che hanno il solo senso di DISORIENTARE, depistare dai veri problemi. DISCUTERE.

Carmine s., caserta Commentatore certificato 11.10.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

con questo sistema non si va avanti,un minimo di movimento i nostri cittadini lo devono avere.Poi la legge sul reato di clandestinità è solo fumo negli occhi,serve solo a riempire i centri di identificazione con alti costi di gestione e non mi sembra che l'immigrazione dall'entrata in vigore della legge sia diminuita di una sola unità.

Dado Q., abruzzo Commentatore certificato 11.10.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco cio' che ho detto ieri. Il post è stato un grave errore. Innanzitutto comunicativo.
In un momento in cui i ns.ragazzi sono attaccati a 360° dopo l'intervento di Fico sulla Rai, il PdR ci attacca direttamente e dove sono minacciati in Parlamento senza l'intervento delle figure di garanzia (che invece intervengono solo "contra personam") proprio *NON* c'era bisogno di un post così.
Era la prima volta che si trattava un tema non presente nel programma? Non credo.
Quindi è il tema stesso il problema. Visto che non c'era nel programma,vediamo che ne pensa il movimento, cioè TUTTI NOI.
Poi sinceramente, che effetti repressivi/limitativi ha avuto sugli arrivi IRREGOLARI questo reato?? Cancellarlo non vuol dire accettare indiscriminatamente ingressi non controllati. In tutti i Paesi l'immigrazione clandestina non è concessa, ovvio! Ma questa norma è INEFFICACE e va innanzitutto TOLTA e poi RIFORMULATA. Mantenere uno status quo alimentato da commenti ai limiti dlel'analfabetismo leghista è sbagliato. Il M5s si deve DISTINGUERE x la sua capacità di discutere di tutto NON PREGIUDIZIALMENTE, come si dice da sempre, non applicando ragionamenti "sx VS dx" che poi è quello che fanno da 20 anni senza risolvere un cazzo! Il risultato del post è stato che Stefano Folli ci fa la morale, capito?! Stefano Folli!!

Barbara R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 10:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da elettore e sostenitore del M5S, dico che questo metodo è inefficace. In caso di emergenza dovrebbe bastare l'unanimità dei deputati/senatori 5S. Per la normale amministrazione consultiamo gli iscritti certificati. Sarebbe fantastico avere una app per smartphone per la consultazione rapida.

Leandro Z., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.13 10:32| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno, oltre i lampedusini, ha parlato di sostenere una tratta navale regolare economica dalla Libia all'Italia per poi procedere allo smistamento delle destinazioni individuali?

Guelfo M. Commentatore certificato 11.10.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Per la forma le regole sono state accettate e vanno rispettate, chi non se la sente piu' deve, per onesta', dare le dimissioni e lasciare il posto ad altri.
Sulla sostanza poi Beppe ha ragione. Da vendere!
Piantiamola di fare i buonisti, guardiamo la realta', prima di tutto la nostra realta', che e' tragica, e concordiamo con l'Europa, con energia ed autorevolezza, una strategia comune. Se neanche a questo serve l'Europa, che senso ha?

claudio sperduti rampini, firenze Commentatore certificato 11.10.13 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Le parole di Beppe Grillo e Casaleggio sono che si voglia o no una sintesi della volontà che in questo momento attraversa la mente dei nostri cittadini Italiani, in questo momento dove tutto è incerto dobbiamo perseguire i nostri obiettivi e non cadere nell'inganno del "momento drammatico", il problema immigrazione clandestina è ormai argomento "fisso" da diversi anni e solo oggi dopo l'ennesimo "dramma", comunque prevedibile, viene posto come argomento sociale prioritario, perché?
Il dolore è grande e il rispetto immenso nei confronti di coloro che hanno vissuto sulla propria pelle il "tragico" evento, però il compito dei nostri cittadini eletti 5 Stelle e proseguire il cammino del cambiamento e vedrete che anche questi "fatti sconcertanti" non saranno dimenticati anzi vedranno una civile e umana risoluzione, ecco perché ho creduto e credo nel M5S, nella "democrazia diretta" fatta da uomini e donne che ascoltano il cuore dei cittadini.....

Massimilaino Ciervo, Montecatini Terme Commentatore certificato 11.10.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Come giustifica Grillo la coerenza di questi punti con l'articolo 67 della Costituzione Italiana?

Chiara Cuppini 11.10.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe. Allora dovevi formulare la tua invettiva contro i 2senatori in altro modo. Perchè tu hai proclamato la tua contrarietà alla mozione per l'aboluzione del reato di clandestinità e facendo questo da leader hai espresso una opinione a nome di tutto il movimento, mentre così non dovrebbe essere. Se uno cale uno, anche la tua opinione in proposito è personale. Che il Web decida... Questa è democrazia partecipativa ( io non condivido in questo caso nè il vostro metodo nè i vostri contenuti)...

Daniela Fanini 11.10.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento

I tre punti, articolati in questi termini, mandano a gambe per aria il "tempo reale" e la rapidita' d'azione che sono una caratteristica essenziale della rete ma anche del M5S che della rete ne fa cosi ampio uso. Allo stesso tempo noto una contraddizione quando si dice che il Mov. "esegue" un mandato popolare e il rifiuto (per me sacrosanto) di collaborare col PD e il successivo invito (qui la contraddizione) a votare altri se non si e' capito che questo non avverra' mai. Qualcosa va certamente rivista. Il M5S e' e rimane nonostante tutto l'unico baluardo, in parlamento e fuori, a difesa dei cittadini e contro questa pappa indigesta che viene essi propinata con metodologie mafiose. I suoi rappresentanti, al netto dei marpioni che si sono gia' smarcati, stanno svolgendo un ottimo lavoro e vanno incoraggiati a proseguire su questa strada che comunque resta lastricata di trappole e tagliole che unitamente all'inesperienza possono portare a dei passi falsi. Ma per carita' non ci si sgambetti l'un l'altro!

Da Creta Commentatore certificato 11.10.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

ok, tutto questo e' comunque un problema se si tratta di essere veloci, siamo in rete e serve un sistema di notifiche (e non parlarne per giorni sul web come fanno i cazzoni in tv), questo sistema operativo e' pronto ... o no?

di programmatori ne e' pieno il mondo.
vi servono ideee???

ammu nit Commentatore certificato 11.10.13 10:10| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Avete perso un'altra occasione per far vedere che siete dei bravi amministratori, che non siete come gli altri. Ogni giorno che passa, purtroppo per noi, vi dimostrate sempre più incapaci, quando serve il vostro apporto che cambiare qualcosa o non ci siete, o vi spaccate, o vi dimostrate inconcludenti. Come si può pensare che per la presentazione di un emendamento bisogna chiedere cosa ne pensa la "rete"? lo sanno tutti che è una cazzata. Lo ha confermato lo stesso Grillo che ha sentenziato la conferma del reato di immigrazione clandestina. Avete camuffato la vostra dipendenza da Grillo dicendo che dovevate sentire il parere della rete. E se è concesso: in quali tempistiche? visto che il termine scadeva poco dopo? vergognatevi, siete solo delle marionette. Mi dispiace solo che vi ho votati. Continuate pure così e tra qualche mese avrete dilapidato buona parte del consenso che avevate. Pensavo di potermi fidare e invece siete solo telecomandati. Svegliatevi, usate la testa, lavorate per il paese e se non la pensate come Grillo gridatelo. Grillo è un grande, ma non è dio

marcello barlaba', albano san alessandro Commentatore certificato 11.10.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Casaleggio. Sapete l'errore qual'è stato? Non mettervi in maniera istituzionale alla guida del M5S all'interno del Parlamento. Io, che ritengo di avere un intelligenza normale, non di un altro pianeta ma normale, capisco che l'avete fatto per dimostrare che non avete interessi personali nel salvare il paese, ma dovevamo sapere che quelli al parlamento prima o poi avrebbero pensato ai loro interessi. E bisogna fermare questo problema il programma va rispettato nei minimi punti da tutti altrimenti via lo stipendio. Quindi vi prego alla prossima possibilità che avrete mettetevi seriamente al comando. E lasciamola parlare la gente che sa soltanto criticare l'unico partito che ha qualche possibilità di salvarci e che viene bloccato soltanto dalle persone ingnoranti (o dai Berlusconiani e comunisti, più o meno la stessa cosa). Rimanendo uniti e facendo capire che c'è chi comanda alle prossime elezioni abbattiamo tutti. E voglio ricordare che a queste elezioni non si è vinto solo perchè c'era molta gente che ha votato il PD solo per paura che vincesse di nuovo Lui. Adesso sapendo che il M5S è saldo vinceremo. Forza Beppe ridai l'Italia agli Italiani.

Matteo Benedetti2 (matteofrascati) Commentatore certificato 11.10.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

I continui attacchi al Movimento 5 Stelle sono utili e necessari, servono a temprare ed a forgiare il carattere dei nostri " Guerrieri " i ladroni dovranno tremare con il M5S non si scherza. !!
Buon lavoro ragazzi.

silvano sussi 11.10.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
molti qui non capiscono che la posizione che hai assunto è frutto della sensazione di disagio di tanti italiani (che tu hai fatto propria, non per calcoli elettorali, ma per SENSIBILITA', che tu hai e che i poltici non hanno e non possono avere, perchè sono merde) di fronte al problema dell'immigrazione.
OK beppe ha scrito d'impulso, ma non capite che dobbiamo restare uniti? Spero che al nostro interno si faccia chiarezza e si proceda UNITI(magari è l'occasione per provare liquid-feedback, o chi per lui, etc.). LI DOBBIAMO MANDARE A CASA, ANZI IN GALERA QUELLI LA'!!
Comunque, per tutti: Beppe è sempre Beppe, Beppe for ever!! Che poi si può discutere su tutto OK, probabilmente abolire il reato è la cosa migliore da fare, anche dal lato pratico. Ma solo in nome di slogan buonisti (ormai non più sostenibili) non si può proseguire a rimanere spettatori davanti al degrado che l'immigrazione a valanga provoca, questo no. Come pure, nemmeno davanti alla tragedia dei profughi... E' un argomento delicatissimo, perchè si parla della vita delle persone...
Però permettetemi, chi ruba, stupra, delinque, sporca e distrugge, italiano o straniero, basta buonismo!

Carlo.Sca 11.10.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma che caz.. dici, se c'è un'urgenza sociale e la base decide cosa fare, la decisione la rimandiamo a 5 anni dopo.

Marco P., Civitavecchia Commentatore certificato 11.10.13 10:02| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

2. In caso di nuove leggi di rilevanza sociale non previste dal Programma, come può essere l'abolizione del reato di clandestinità, queste devono essere prima discusse in assemblea dai proponenti e quindi proposte all'approvazione del M5S attraverso il blog.
3. In caso di approvazione, i nuovi punti saranno inseriti nel Programma che sarà sottoposto agli elettori nella successiva consultazione elettorale......
MA SIAMO PAZZI? E vero che in questo caso il problema poteva essere risolto con una calma e con una consultazione. Ma in caso di opportunità politiche che si possono presentare oggi o mai più che cazzo devono fare quei poveracci chiusi dentro quella gabbia di matti? Devono fare il giro delle sette chiese? Forse dimentichiamo che i nostri eletti lavorano come matti, lavorano bene, sono sottoposti a uno stress giornaliero, stanno imparando un lavoro nuovo, devono camminare spalle al muro per evitare di essere inculati da questi delinquenti.... ma che cazzo vogliamo da loro? Stanno lavorando bene punto e basta!!!

Augusto Bellini, Roma Commentatore certificato 11.10.13 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere che c e qualcuno che vuole salvare questa povera gente. Sono con voi

Alessio angotti 11.10.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Bene Grillo.
Se nel programma M5S ci fosse stato l'abolizione del reato di clandestinità avrei votato scheda bianca o lega.

Roberto volpe 11.10.13 09:55| 
 |
Rispondi al commento

per non fare il solito cazzo di populismo che ha distrutto l'italia, spieghiamo pubblicamente che il reato di clandestinita va cancellato se serve a non salvare i profughi che arrivano con le bagnarole dall africa ma che va istituito il reato di immigrazione irregolare se vogliamo difendere l' ordine pubblico a casa nostra. la stessa cosa per l'indulto: vogliamo costruire qualche prigione porco mondo? da quant e che non lo si fa? sperimentare i migliori modelli di detenzione nei migliori possibili spazi di detenzione?

paoloeb 11.10.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

«se durante le elezioni politiche avessimo proposto l’abolizione del reato di clandestinità l’M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico»

Caro Beppe, anche io ho riporto testualmente le vostre parole che sembrano pronunciate da portavoce dei partiti attuali da cui il movimento si vuole distinguere. Rimango convinto che il reato di clandestinità vada abolito, e cosa succederebbe caro Beppe al Movimento se la base confermasse questa posizione ?

Massimo C., Bovisio Masciago Commentatore certificato 11.10.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Non dobbiamo ubriacare gli assetati! I giornali e i partiti non aspettavano altro che una nostra mossa sbagliata, era normale che qualcosa accadesse, il movimento ha ancora qualche lacuna, il sistema organizzativo anche, non dimentichiamo però cosa vivono ogni giorno i nostri eletti in parlamento, Beppe è stato troppo impulsivo, si poteva esprimere lo stesso concetto in altri modi e tempi, cerchiamo di superare da signori questa difficoltà e dimostriamo che sappiamo superare l'ostacolo con logica, l'altrnativa al movimento c'è sempre, ma pensare di tornare a votare pd o altro mi fa venir voglia di scappare dall'Italia.
Forma M5S, restiamo uniti.

Michele Veronese 11.10.13 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Una volta decisi di tentare la via elettorale sono d'accordo sul metodo, ma siamo sicuri che l'Italia si salva con le elezioni? Io credo che il disastro combinato da una classe dirigente criminale, purtroppo, non potrà essere risolto con le regole che loro hanno fatto. Se inseguiamo il consenso(il voto) allora andare contro i diversi, istigare a non pagare le tasse, promettere assunzioni infinite nel pubblico impiego, ecc. sono tutte abili mosse, ma non devieranno il cammino verso il baratro. Nessuno dovrebbe essere clandestino nel mondo.

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato 11.10.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento

NOI STIAMO CON BEPPE E GIANROBERTO
chi sta con vendola e la boldrini vada fuori dal movimento

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari tutti del Movimento 5 stelle: CALMA CALMA CALMA nei toni.

Beppe può alzare la voce perché sa MOLTO bene anche controllarsi e abbassarla subito, lo ha sempre dimostrato sul palco e sulle piazze.

I Parlamentari NON DEVONO assumere atteggiamenti arrabbiati "malcostumosi" tipico dei parlamentari della casta (gran bravi di strapparsi le vesti ma non di legiferare).

FORZA MOVIMENTO, NON DISPERDERTI,
GUARDA AVANTI VERSO LA VITTORIA DELL'ONESTA', TRASPARENZA,
VITA DIGNITOSA PER TUTTI.
GRAZIE

Silvia P. Commentatore certificato 11.10.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Bene, se queste sono le regole e ora ancora più chiaramente indicano che non si contemplerà l'utilizzo della famosa impalpabile piattaforma (utilizzata come amo: io ho votato il movimento sulla fiducia ed in vista di questo che sarebbe stato un traguardo dirompente non solo per l'italia), saluto i despoti che legittimamente hanno creato il m5s e legittimamente vogliono conservarne la guida, ma con arroganza e con estrema supponenza credono di fare il bello e cattivo tempo con uno sterminato numero di persone che come me pensava di aver trovato uno sbocco fino a poco tempo fa fantascientifico: la democrazia diretta o almeno un passaggio deciso verso di essa. Ciò non potrà avvenire, la si sbandiera e la si esalta ma quando si arriva al dunque il terrore di perdere potere è immensamente più forte. Predico e con non troppa fatica - i segnali sono stati tanti, ma tanti - che vi sarà una spaccatura, difficile dire come avverrà e i risultati. Amo i singoli pensanti, coloro che non seguono i flussi, credo che fra i votanti ve ne siano stati molti e che si siano mossi con molti dubbi ma la speranza era forte, a mio giudizio non vi è stato errore, ora per quel che mi concerne dico basta, avete bisogno di - mi scuso per l'espressione - pecore, non è nella mia indole. Saluti

paolo s 11.10.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Io mi trovo perfetamente d'accordo con Beppe e Casaleggio, è impensabile togliere un reato che anche se a detta di molti non serve a nulla, in realtà aprirebbe ancor più le porte agli immigrati, e penso abbia fatto bene a richiamare gli eletti per questa loro decisione che esula dal programma e dalle idee del movimento, quantomeno se ne sarebbe dovuto parlare e poi se si fosse raggiunta una maggioranza allora amen...ma così leggendo i commenti non sembra affatto...ovviamente le tv dicono il contrario e leggono i post che scrivono loro...

giuseppe garozzo, roma Commentatore certificato 11.10.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francamente mi sembra una boiata. Il reato di clandestinità è una porcheria e come tale era giusto che venisse discussa in parlamento indipendentemente se facente parte del nostro programma. Qui la forma non ha nessun senso!!

Danilo B. 11.10.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Le persone favorevoli all'abolizione hanno anche un suggerimento sul dopo?Queste persone dove vanno?Stanno in Italia?E se si, a spese di chi?E come?Il finale del discorso di Grillo che 1 su 8(per ora)da noi già non mangia direi che non si può discutere;e se è vero, come si sente dire, che lo scopo dei clandestini non è fermarsi qui, facciamo in modo di far trovare aerei e treni (pagati dall'europa)per smistarne almeno una parte.

soren k 11.10.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

AUMENTANO IN ITALIA E FR4A GLI ITALIANI I CASI DI TUBERCOLOSI
IL VETTORE DELLA MALATTIA SONO GLI IMMIGRATI CLANDESTINI CHE PROVENGONO DA ZONE DEL MONDO DOVE LA TBC E' ENDEMICA.
QUESTO E' FIGLIO DELLA IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E DELLA MANCANZA IN ITALIA DI FLUSSI MIGRATORI.
AUGURO AI PIDDINI DI MERDA ED AI SELLINI DI INCONTRARE UN KABOBO

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando mio padre ando' a lavoarre in america lo fece perche' un suo cugino che viveva a new york li invio' le carte e la richiesta dove si evinceva che mio padre avrebbe vissuto in un locale sulla 27 strada ed avrebbe lavorato nel ristorante del cugino.
appena arrivato fu controllato , visita medica, e poi affidato dalla polizia al cugino.
nei primi mesi la polizia torno' a controllarlo ed ogni anno doveva rinnovare il permesso di soggiorno.
se poi cambiava lavoro e residenza lo doveva comunicare tempestivamente all'ufficio immigrati.
ecco perche' gli stati uniti sono il paese della liberat', di jim morrison, di martin luther kimg, di obama e di jimmy hendrix.
noi invece siamo il paese dei vendola e della boldrini.
SE TRASFORMATE IL MOVIMENTO NEL PARTITO DEI GAY DEI COMUNISTI DEGLI IMMIGRATI E DELLA SUPERCAZZOLE IO ME NE VADO

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui qualcosa non va:

1) sul blog può commentare chiunque, e nessun utente è certificato. Come evitare un invasione di fake PDmenoelle e PDL? Il voto on-line semmai deve essere garantito agli attivisti.

2)Il blog è di Beppe, è privato, è pieno di pubblicità. Ora non si possono neanche più ordinare i commenti più votati. I destini della nazione devono passare da qui? E chi capisce come è stata presa una decisione?

Per il resto sono d'accordo sul fatto che gli eletti devono attuare il programma, tuttavia vedo con favore l'abolizione del reato di clandestinità, che non ha fatto altro che riempire le carceri di disperati. E poi, nel mini-post di qualche giorno fa, non si salutava questo evento con favore? Mah...!

Paolo P. Commentatore certificato 11.10.13 09:28| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccoci qui!

Da molti anni qualche voce isolata fa notare che il Movimento 5 Stelle NON ha un programma serio che possa definirsi tale, e viene sistematicamente rimandato da Grillo a 2 fruste paginette vecchie di 3-4 anni.

Oggi si scopre se su questioni fondamentali il programma non c'è.

Beh....

Stefano P., Torino Commentatore certificato 11.10.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il buonismo ideologico di vendola e boldsrini ha trasformato le strade delle nostre citta in una porcilaia .
di notte, in certi posti, sembra di essere a lima o a casablanca, a misurata o a mombay.
intere zone di milano sono negate agli italiani.
ghetti di violenza ed amrginazione che pagano gli italiani.
il clandestino e' uno che delinque e come tale va trattato , sempre a norma di legge.
altrimenti fra poco avremo il far west e cominceremo a farci giustizia da soli

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo post detta delle regole che sono inapplicabili (decise da chi?!). Un conto sono i percorsi per la definizione del programma, un'altro le decisioni che si devono prendere di giorno in giorno in parlamento. Io mi fermerei al secondo punto, e sostituirei la parola blog (in un blog non si vota) con l'espressione "piattaforma certificata per il voto":

1. L'eletto portavoce ha come compito l'attuazione del Programma del M5S
2. In caso di nuove leggi di rilevanza sociale non previste dal Programma, come può essere l'abolizione del reato di clandestinità, queste devono essere prima discusse in assemblea dai proponenti e quindi proposte all'approvazione del M5S attraverso una piattaforma certificata per il voto da parte dei militanti.

Questo e' il M5S, la voce della rete.

Il terzo punto del post e' assurdo: non si possono prendere decisioni che poi forse verranno applicate tra 5 anni quando forse vinceremo le elezioni - soprattutto se i problemi sono OGGI.

Daniele Parravicini 11.10.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che tra i militanti i pareri sono discordi: c'è chi, a tale provvedimento, è a favore e chi no; e su questo si può discutere, anzi: è su questo che si deve discutere.
Visto che non se ne era discusso prima, gli eletti del M5S hanno agito come meglio hanno ritenuto, cioè si sono assunti la responsabilità di scegliere, responsabilità che il ruolo che ricoprono comporta.
Uno varrà anche uno, ma loro sono lì a farsi il culo dalla mattina alla sera e noi siamo quì a scrivere su un blog.

piergiorgio grilli 11.10.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente daccordo con Beppe, un movimento che ha fatto della discussione interna la sua bandiera, i rappresentanti non possono decidere per conto loro gli emendamenti da presentare se non già previsto dal programma o approvato dalla maggioranza degli iscritti

Giuseppe Ilardi 11.10.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

L'elezione dei "cittadini portavoce" definisce esattamente la loro funzione.
Questo fondamento del movimento deve essere inderogabile .
Continuiamo a diffondere questi concetti.
Luigi

Luigi Giay 11.10.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Ogni occasione sta diventando buona per farci del male!

Fabrizio attina 11.10.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi risulta difficile capire il confine fra la necessità di proporre l'abolizione del reato di clandestinità e quello dell'urgenza di farlo adesso. Se mettessimo in fila tutti i morti evidenziati dal fenomeno della migrazione dai paesi nordafricani avvenuta finora, potremmo evidenziare che il numero delle morti avvenute in passato sarebbe sicuramente più alto di quello dell'ultima tragedia. Quindi...... perchè proprio ora e non prima? Perchè adesso vogliamo dimostrare di essere sensibili (qual'è la frase di rito? "Non possiamo rimanere inermi difronte a queste stragi"), di essere solerti? Siamo un paese di ipocriti, vogliamo far vedere che facciamo qualcosa solo per lavarci la coscenza, solo quando in un modo o nell'altro l'Italia si é compromessa, solo quando il nostro stato ha dimostrato che qualunque precedente iniziativa che non avesse un tornaconto economico per il nostro paese è fallità.
La dimostrazione del litigio interno al M5S non fa bene, ricordate che dobbiamo essere diversi.
Il fenomeno più che regolato all'interno dei nostri confini di stato, si deve risolvere nei luoghi dove nasce, si deve fare qualcosa nei paesi che producono il fenomeno. L'Unione Europea dei banchieri, quelli che per intendersi percepiscono stipendi pari ad una manovra finanziaria dei paesi sottosviluppati, deve intervenire, deve investire. Quindi smettiamo di litigare noi, facciamo la nostra politica e cerchiamo di concentrare i nostri sforzi affinchè il programma di base, sicuramente oggi da rivedere ed aggiornare, sia il faro dei rappresentati del MS5 e dei suoi simpatizzanti. La necessità comunque di una maggiore presenza politica dei leaders del movimento nell'attività parlamentare appare comunque evidente.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 11.10.13 09:18| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno
riflessione.........
se io come italiano emigro negli stati uniti come clandestino, come vengo accolto? mi danno la possibilita' di rimanere o mi sbattono a calci in cxxo fuori dai confini?
mah!

dario lampa 11.10.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAROCCHINI E TUNISINI UBRIACHI CHE PISCIANO PER STRADA, UCRAINE RUSSE E BIELORUSSE CHE BATTONO MENTRE I MAGNACCIA LI PROTEGGONO, PERUVIANI ECQUADOREGNI CHE VENDONO DROGA, SENEGALESI CHE SPACCIANO COCAINA E PROTEGGONO LE LORO PUTTANE, ALBANESI E COSSOVARI CHE TE LI RITROVI IN CASA DI NOTTE PIENI DI COCA ARMATI FINO AI DENTI CHE DOPO AVERTI SVALIGIATO TI VIOLENTANO ANCHE LA MOGLIE, VENDITORI AMBULANTI MAGREBINI SENZA PATENTE E SENZA PAGARE TASSE, ROM CHE TI FREGANO IL PORTAFOGLIO CON DESTREZZA.........E VOI STATE ANCORA QUI A FARVI LE SEGHE SULL'ACCOGLIENZA.
CARI PORCI PIDDINI E MAIALI SELLINI, SENTITE QUA: ANDATE A FANCULO

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE CASALEGGIO IO NON DISCUTO SULLE REGOLE DEL MOVIMENTO CHE IN ALCUNI CASI POSSONO ESSERE DISCUTIBILI E AGGIORNATE A DIVERSE SITUAZIONI.
IO DISCUTO SUL METODO CON CUI IERI AVETE USATO IL BLOG, CHE CONSIDERATYO STRUMENTO DI INFORMAZIONE DI MASSA OCCORRE USARE CON PRUDENZA ( non per autolesionismo). IL VOSTRO USO RISCHIA DI PORTARE DANNI AL MOVIMENTO IN MATERIA DI CONSENSI,(questo è paragonabile al senatore Mastrangeli dalla Durso) OBBIETTIVO CHE NOI TUTTI CON IL NOSTRO IMPEGNO DI PASSA PAROLA CERCHIAMO DI AUMENTARE, PER RAGGIUNGERE UNA MAGGIORANZA CHE CI PERMETTA DI CAMBIARE IL PAESE, ( ALTRIMENTI TUTTO QUESTO A CHE SERVE). QUINDI CHIEDO CHE SIA DISCUSSO IN RETE E SIA DATO DELLE REGOLE SULL'USO DEL BLOG, CHE ANCHE VOI BEPPE E CASALEGGIO DOVRETE RISPETTARE.
PS un capo politico deve in primis tutelare i risultati di consenso e di immagine fin qui raggiunti dal movimento, che sono frutto dell'impegno di tante persone, questo è mancanza di rispetto verso i propri attivisti.
MI ASPETTO UNA VOSTRA INIZIATIVA IN MERITO.

maurizio zinali 11.10.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 vale 0

Alfredo de Lorenzo 11.10.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOI SIAMO PER MANTENERE IL REATO DI CLANDESTINITA'
E NON TEMIAMO DI ESSERE DEFINTI FASCISTI.
IN VERO SIAMO STATI DA GIOVANI COMUNISTI E DIESSINI......MA QUI E' QUESTIONE DI BUON SENSO E NON DI IDEOLOGIE

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 09:08| 
 |
Rispondi al commento

La regola è sacrosanta, se applicata ad un percorso di legge che ha i suoi tempi e passaggi in Commissioni varie, ma quando ti trovi davanti l'occasione di modificare una legge odiosa come la Bossi-Fini ed hai un emendamento scritto li per li e comunque discusso in Assemblea M5S parlamentare E NON HAI A DISPOSIZIONE LA FANTOMATICA PIATTAFORMA LIQUIDA (tanto liquida che è evaporata... vero Beppe?) cosa fai mandi a puttane un'ottima occasione perdendo settimane a disquisire sul sesso degli angeli e facendo incazzare ancora di più gli elettori (quelli veri... non quelli dei post...) oppure tenti l'impossibile e ti manifesti come hanno fatto degnamente i rappresentanti del M5S?
L'autoritaria risposta di Beppe è fuori luogo e non verrà mai capita dagli italiani che vogliono un cambiamento vero delle cose e facendo così caro Beppe (sono un tuo fan e voterò sempre M5S sia chiaro...) tu non farai altro che incrementare il non voto o peggio ancora facilitare l'appoggio al Caimano che non è affatto finito (che promette mari e monti e noi dimentichiamo facilmente...)... pensiamoci bene e facciamo lavorare con più mezzi i nostri parlamentari dando loro tutto l'appoggio che serve e non sentenziando sulle loro decisioni che saranno sicuramente valutate almeno all'interno del loro gruppo e tanto ci basta... rispetto alle decisioni degli altri che le prendono solo per aggiungere vantaggi ad personam o ad correntem... grazie e sempre M5S sia

Alessandro Carosio 11.10.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

In qualsiasi regolamento esiste l'eccezione alla regola. I Senatori in gruppo hanno deciso che era necessario prendere una posizione in merito al reato di clandestinità. Quello che è successo aveva bisogno di un segnale da parte della politica, quel provvedimento era da cancellare urgentemente. Oltre al reato di clandestinità, si mettevano in difficoltà i pescatori a prestare il primo soccorso per timore di essere denunciati. E' indubbio che il metodo giusto sia quello di consultare il BLOG e io dico anche i MEET UP (per avere un consenso più ampio). Logicamente per presentare una proposta di legge che abbia il più ampio consenso possibile ne discuteremo insieme, come si è sempre fatto. Beppe ha fatto comunque bene a richiamarli all'ordine, perchè l'eccezione non diventi la regola. In casi di emergenza io sono fiducioso che i nostri ragazzi possono prendere delle decisioni, che altrimenti per consultare il blog richiederebbero settimane di tempo. Comunque sia W il MOVIMENTO, W i RAGAZZI e W BEPPE.

GAETANO S., MESSINA Commentatore certificato 11.10.13 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Va bene Beppe ribadire le regole, va bene rispettare i patti fra noi, ma siccome la stampa, le televisioni, le radio, sono pronte a farci a pezzi, come avrai visto di nuovo la posizione tua e di Casaleggio ci fa dipingere come una sorta di persone allo sbando, "comandate a bacchetta" da una dittatura pronta a disconoscere con veemenza ogni iniziativa dei portavoce, quasi questi siano esseri privi di ogni personalità e libertà: avranno agito contro lo statuto, contro il mandato, si saranno spinti oltre sull'emotività di quanto accaduto a Lampedusa, ma come è stato strumentalizzata la reazione che hai avuto pensi ci porterà maggiori consensi e maggiori seguaci e voti in futuro? forse a volte è meglio lavare i panni sporchi in silenzio, in famiglia, dove a porte chiuse ci si può dire ogni cosa invece di finire sviliti, vilipesi, strumentalizzati dai media, dando l'idea di avere modi e divisioni come quelle del PDL e del PD, da cui invece vogliamo e dobbiamo distinguerci. Auspico per il futuro del Movimento comportamenti + ragionevoli da parte di tutti, altrimenti questa ultima chance che abbiamo di provare a cambiare qualcosa, sarà distrutta dalla speculazione fatta su tutti noi come accaduto in questi giorni. GRAZIE

Roberto1 Grossi, Roma Commentatore certificato 11.10.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuoi vedere, quali paure puoi sopportare, quanti insulti vuoi subire, quanta vergogna vuoi provare Vieni a farti un giro in qualsiasi città, dimmi quali razze preferisci tra russi, rumeni, albanesi, cinesi, arabi, turchi, africani. Ti ci porto io a fare un giro mentre filmo i le tue reazioni. Poi ne riparliamo. L immigrazione clandestina é un reato perchè é sbagliata.

roberto 11.10.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Allora, mettiamola cosi':
1. Vorrei sapere cosa Grillo pensa del reato di immigrazione clandestina. Va abolito o no?
2. Io sono iscritto, elettore, ho tutte le carte in regola: fatemi votare se sono contro o a favore della legge sull'immigrazione clandestina. Sono convinto che i voti per abrogarla stravincerebbero. Se cosi' non fosse, mi disiscriverei, non voterei piu' e brucerei tutte le mie carte in regola con il M5S (con la morte nel cuore, ma in maniera convinta per ovvie ragioni).
3. E' come quando l'URSS invase l'Ungheria e il PCI l'appoggio'. Posso essere d'accordo col 99% di quello che un partito o un movimento portano avanti, ma ci sono cose che non possono passare. Come molti comunisti allora, con la morte nel cuore, lascerei il partito. E' una questione di buonsenso, oltre che di principio.
Cordialmente,
Giovanni

Giovanni Marsicano, Pessac Commentatore certificato 11.10.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pienamente d'accordo che ci vogliano regole e che vadano rispettate, e chi come me ha votato il M5S ce l'ha come priorità assoluta. Detto questo, alcune regole sono state stabilite quando il movimento era agli albori, quando non avevamo ancora i parlamentari che abbiamo oggi a rappresentarci come cittadini. Se il problema sono quindi le regole, parliamone, non è la prima volta che succedono queste cose e Beppe Grillo è sempre pronto a puntualizzare che ogni argomento fuori programma deve essere discusso in assemblea. Ma su certi argomenti come il rispetto dei diritti umani, o per questioni urgenti forse occorrerebbe un po' di elasticità, e magari potrebbero anche accordarsi i nostri eletti a maggioranza e poi l'assemblea ratifica. Siamo pur sempre in una democrazia rappresentativa, per cui io mi fido dei miei eletti. Caso mai gli farò sapere dopo che non mi andava bene il loro voto/emendamento/proposta fuori programma.
Sono assolutamente contrario alle uscite di questo o quel parlamentare, che potrebbero metterli in mostra e far diventare il M5S come PDL e PD-L, cambiamo la regola, almeno per alcuni argomenti. Ma per piacere, Beppe: tu hai le tue opinioni, ed è giusto che tu le abbia, ma tu non sei tutto il movimento. Questo scivolone con i media che tuonano alla deriva "neofascista" non giova alle molte cose buone che stanno facendo i nostri parlamentari. Pensaci la prossima volta che richiami all'ordine e al rispetto del programma. Le tue opinioni falle sapere ai tuoi eletti, ma non arringarle dal tuo blog. Non tutti quelli che hanno sostenuto e sostengono il M5S hanno le tue medesime idee. Anche sui fuori programma.

Alberto Moni 11.10.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

«se durante le elezioni politiche avessimo proposto l’abolizione del reato di clandestinità l’M5S avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico»

Caro Beppe, ho riportato testualmente le vostre parole. Se fosse così, sarebbe gravissimo. Significa che avete rinunciato a proporre l'abolizione del reato di clandestinità per mero interesse elettorale. Questo è un argomento che non può essere oggetto di compromessi e/o strategie elettorali. Da te è inaccettabile!!!
Un tuo elettore non attivista

Alessandro Goitan 11.10.13 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe fai bene a richiamare, ma sarebbe opportuno per tutti rispettare le regole che ci siamo dati. Qui non si deve discutere chi o cosa è stato sbaglaito. La cosa migliore è metterci subito in carreggiata e discutere in rete la questione, senza pansare dove conduce il risultato, cioè, che si possono offendere certi animi. Un Programma può e deve essere aggiornato, inserendo nuove proposte.
Questo è un mio invito, ma la cosa importante è di non sputtanarci a vicenda. Temi come l'immigarzione sarà un tema che cambierà e ci coinvolgere sempre più in questi anni e pensare di mettere dei paletti o essere indifferenti è un grosso sbaglio. 5 stelle a tutti

giantonio orlando 11.10.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

noi non siamo come sel, che e' la stampella del governo lettalfano.
il paese di sel e' un paese di gay, lesbiche, clandestini, debito pubblico, finanziamento pubblico, e svariate supercazzole prematurate.
NOI SIAMO CITTADINI DI BUON SENSO , E IL BUON SENSO CI DICE CHE MILIONI DI CLANDESTINI SONO DELETERII PER L'ITALIA .

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avviso ai naviganti le ideologie destroidi o sinistroidi non servono ad una cippa .Legiferare su spinte e considerazioni che richiamano a queste è pura follia.Il risultato non può che essere disastroso. In definitiva l'italia di questi anni la possiamo definire la republica delle legge fatte sulla scia di emozioni . Non c'è cosa peggiore.
Detto questo le leggi, le posizioni vanno prese con senso pratico soppesando benefici e non di una posizione.Questa è e deve rimanere la linea del M5S.
Ora venendo all'emendamento se si mettono sulla bilancia benefici e danni del penale sui clandestini i benefici sono inferiori ai danni.
Date un'occhiata alla legge Spagnola.Quella è una buona legge ed ha condizioni geografiche molto simile alla nostra.Il discorso su immigrazione è semplice: se dimostri che hai risorse per vivere bene rimani e non hai risorse per vivere ci spiace
ma non abbiamo risorse sufficienti per prenderci cura anche di te . Molto ma molto semplice .
Mettete tutto su questo binario e punto.
Comunque emendamento studiate a fondo le conseguenze , rafforzando le sanzioni amministrative secondo me è la direzione giusta.
In ogni caso evitate di fare i ragionamenti tipici
dei destroidi e sinistroidi illuminati al neon che ci hanno portato in questa situazione .
Saluti .
P.S: Cominciamo a lavorare a questo programma di governo ed alla composizione del governo che verrà
. Tutto il resto verrà da se .
Vinciamo noi

nicor 11.10.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

con beppe grillo sempre e comunque.
anche in questo caso.

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 11.10.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento

MEGLIO PERDERE QUALCHE VOTO DI DESTRA CHE ESSERE COMPLICI DI UNA STRAGE DI INNOCENTI.

giancarlo consoli 11.10.13 08:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che le decisioni prese sull'onda emotiva non siano decisioni ponderate ed efficaci.
Se il problema era una fitta burocrazia (tanto per distinguerci), forse era in tal senso che si doveva lavorare. Personalmente sapere che i confini geografici del paese sono una farsa, che il codice penale preveda reati per omissioni burocratiche assurde mentre entrare clandestinamente sia come bere acqua fresca, non lo condivido.
Mi ripeto dicendo che talvolta, gli italiani si sentono stranieri in Italia.
10 ragazzi che hanno protestato contro la TAV, non possono circolare liberamente su tutto il territorio nazionale, ma chicchessia può liberamente entrare dall'estero.

Gian A Commentatore certificato 11.10.13 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
Chiunque abbia un minimo di cervello ti sta mandando a cagare. Rimarrai con qualche sfaticato nullafacente. Tipo Crimi. Inopportuno insulso e deleterio per il movimento. Tienilo zitto.

Guido 11.10.13 08:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, io sono contro il reato di clandestinità. Non era nel programma, carente, bene hanno agito secondo coscienza. I senatori hanno fatto molto bene. Lancia in rete un sondaggio, unon vale uno, se la maggiornaza è con te presenteranno un nuovo emendamento in tal senso. Penso che in questo caso ti seguiranno in pochi.

emrico cosimi 11.10.13 08:34| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le leggi siano esse giuste o sbagliate, se non sono previste nel programma, devono essere sottoposte ad una accurata discussione fra i parlamentari e poi si deve cercare confronto con la base. Creare insomma discussione. il fatto che i senatori abbiano agito in buona fede non è assolutamente in discussione, per carità. Però un iniziativa prea così senza discutere con nessuno, sa di partito tradizionale, che agisce esattamente in questo modo. I parlamentari non devono agire per loro iniziativa, ma socondo la volontà di chi li ha votati (seguendo esclusivamente il programma per il quale sono stati eletti), in secondo luogo, se ci sono leggi che non sono previste nel programma che quei nove milioni di cittadini hanno votato, il succo della qustione che grillo e casaleggio hanno posto é: A CHE TITOLO AVETE PRESO QUESTA POSIZIONE SU UN ARGOMENTO CHE NECESSITAVA DI UN CONFRONTO CON LA BASE???e penso che fondamentalmente sia anche giusto. poi è chiaro che ci sarà chi è d'accordo e chi non è d'accordo al reato di immigrazione clandestina. Ma la discussione e il confronto deve esserci necessariamente. Altrimenti facciamo come gli altri partiti, che fanno ognuno di testa loro, e i loro elettori possono solo limitarsi di dire da casa: io sono d'accordo, io non sono d'accordo. agire insomma da spettatori. e questo non va bene..tutto qui. Poi al messimo Beppe può aver sbagliato a mettere questo post sul blog, perchè ora i media ne stanno facendo carne da macello del movimento come fanno sempre..non aspettano altro. Avrebbe potuto sempicemente convocare una riunione con i senatori e parlargli in privato di questa cosa. Senza dare occasione alle televisioni di sputtanare ulteriormente il movimento. Questa è la mia opinione.

Giulio Monni, Cagliari Commentatore certificato 11.10.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori