Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un indulto è per sempre

  • 27


indulto_berlusconi.jpg

"Già nel corso del 2006 era stato concesso indulto su tutte le pene detentive fino a 3 anni di carcere e 10.000 euro di pena pecuniaria per fatti commessi fino al mese di maggio 2006. Il provvedimento riguardava quasi tutti i reati tranne gravi reati di terrorismo, mafia, e crimini sessuali. Ad oggi sono ancora molti i processi pendenti che riguardano ipotesi di reato indultabili in quanto commesse prima del maggio 2006, pertanto, qualora intervenisse una nuova legge di concessione dell'indulto si provocherebbe una situazione tale per cui pene detentive comprese in circa 5/6 anni di reclusione potrebbero essere spazzate via. Pene di tale consistenza sono inflitte per rapine aggravate, tentati omicidi, estorsioni, concussioni ed altre gravi ipotesi delittuose." Ernesto G.

11 Ott 2013, 13:09 | Scrivi | Commenti (27) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 27


Tags: Berlusconi, Ernesto G., indulto, M5S, Napolitano

Commenti

 

Segnalo un sito con tutte le news aggregate del M5S www.m5snews.it con tanto di applicazione android gratuita.

Inoltre linko anche una radio online che trasmette tutta l'attività parlamentare dei deputati del Movimento (oltre a bella musica free): www.moviradio.it
L'App gratuita per Android è su http://goo.gl/eG295z

Francesco Lisi Commentatore certificato 15.10.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe scontare una parte di pena a chi è rinchiuso in celle affollate, sporche, con topi ecc.
Non cancellare tutto a chi non si è fatto nemmeno un giorno di carcere!
Certo la legge non la faranno mica per B., ma se casualmente ci cascasse dentro...

Osservo però che al supermercato, quando fanno gli sconti... non sono cumulabili con altri sconti!

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 15.10.13 03:32| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno parla del fatto che l'amnistia e l'indulto, oltre ad essere veleno mortale per la fiducia dei cittadini nella giustizia, annullano giorni, mesi, anni di lavoro, difficile e spesso pericoloso, della Polizia, dei Carabinieri, della Guardi di Finanza, e poi anche dei PM, dei Giudici di primo, di secondo e di terzo grado, annullano faldoni di indagini, di testimonianze, di trascrizioni di intercettazioni, di impegni costosi degli uffici amministrativi della giustizia: è come dire "Alla fine abbiamo scherzato"! Nessuno pensa a questo aspetto, ma solo ai disagi tremendi dei carcerati che vanno però risolti in altre, diverse e definitive misure.

Giuseppe A. 14.10.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Nemmeno ai servizi sociali!!!

Giovanna Pellegrini 12.10.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

L'indulto è l'amnistia sono retaggi medievali. Sono una grave violazione della separazione dei poteri perché cancellano le sentenze emesse dai tribunali. La giustizia in Italia non funziona, la carcerazione preventiva è lager ma non è rimettendo in libertà persone pericolose che si migliora la giustizia. La si peggiora ancora. Se c'è un organo che può superare il potere giudiziario esso deve essere solo il corpo elettorale. Se si vogliono mantenere simili istituti solo il popolo è quell'organo.

Marco Diaco 12.10.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Faremo l'amnistia perchè ci sono più di 60.000 ospiti nelle patrie galere? Solo 60.000? Con l'aria che tira in questo paese dovrebbero essere almeno 50 volte tanto. Costruiamo più carceri, anzi, dedichiamogli due isole; una per gli uomini e l'altra per le donne. Gli buttiamo i viveri con gli elicotteri e che si arrangino fra loro.

Nuccio Torino 12.10.13 05:40| 
 |
Rispondi al commento

infatti mi piacerebbe dire al nostro carissimo presidente della repullica Giorgio Napolitano!!!
" presidente, invece di indignarsi per le dichiarazioni dei 5stelle abbia il coraggio di metterci la faccia, si prenda le sue responsabilita' e si comporti da persona seria ,,, rispetti il popolo Italiano e non gli racconti frottole.
Sappia caro presidente che il suo ruolo e'di grande responsabilita' quindi ci dica perche vuole l'indulto! perche non risolve il problema delle carceri aprendo solo quelle gia esistenti e che sono state chiuse!
Perche signor presidente in questi ultimi 30anni le priorita sono state giustizia e indulti? sono questi i problemi del paese? presidente io non la ritengo il presidente degli Italiani... io la ritengo uno dei tanti guardiani della casta!!!!! e fino a quando lei rimarra capo dello stato Io non mi sentiro piu di essere Italiano

enzio tonelli, reggio emilia Commentatore certificato 11.10.13 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Visto che l'indulto o la grazia o tutti e due vengono concessi ogni tre anni un delinquente intelligente potrebbe programmare i reati in modo tale da rimanere in carcere solo pochi giorni. Scherzi a parte sulla vexata questio prendo atto delle dichiarazioni sensate di Epifani, che i dannati provvedimenti verranno concessi solo dopo aver eliminato alcune leggi mostro che oggi intasano la giustizia e le carceri (Giovanardi, Bossi-Fini etc.) con un ampio processo di depenalizzazione e di misure alternative. Cosi' come che gli stessi non si applicheranno ai reati tipici della politica e della burocrazia. Staremo a vedere. Se dovessero fregarci ancora una volta allora si che bisognirebbe bloccare il parlamento con misure eclatanti. Vigilate gente, vigilate.

Adolfo Treggiari 11.10.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate che il PD favorisca anche in questa occasione, come ha sempre fatto, il Gran Pregiudicato. Questo gli costerà moltissimi voti che passeranno al M5S. Facciamoci furbi; lasciamoli agire e vedremo che si rovineranno da soli. Si cuoceranno nella loro acqua, come gli spinaci.

Jano P. Commentatore certificato 11.10.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Io scommetto che non riusciranno a salvargli le chiappe, perchè oramai s'è alzata troppa canizza sull'argomento. Forse, più alla chetichella, ci sarebbero pure riusciti ma ora... stiamo tutti molto più attenti.

berluscò, stavolta non ti salva manco il Padreterno, anzi mi sa che lui è il più incazzato di tutti, non vorrei stare nei tuoi panni neanche per tutto l'oro e il potere del mondo.

alessio dandria Commentatore certificato 11.10.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
L'ENNESIMO INDULTO,PER SALVARE,IL VECCHIO NANO BAVOSO
ALVISE

alvise fossa 11.10.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno ha la propria opinione, condivisibile o non, di certo la mia e' quella di metterne dentro molti altri, piuttosto che svuotarle, che non centrano niente con le eventuali ingiustizie o errori giudiziari.
Come al solito si trincerano dietro l'pocrisia di chi in questi decenni ha portato questo disastro che sono le carceri.
Non sono per niente credibili.

Leonardo 11.10.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Paese all'ultrasbando ! Abbiamo decine di carceri moderne fatte e abbandonate ! Perchè ! Incassati i soldi dei lucrosi e iperbolici appalti , non essendoci più nulla da guadagnare si abbandonano queste carceri all'incuria e al degrado . Non solo carceri ma tante opere costosissime fanno la stessa fine , impianti sportivi , scuole , ospedali , ecc.... Perchè non presentano i nostri politici interrogazioni e richiesta di indagini su questo argomento la cui responsabilità è facile da scoprire? Si sente qualcuno degli alti papaveri proporre la costruzione di nuove carceri , possibile che non sappiano di quelle moderne abbandonate ? Concludendo , sarebbe ora che vietassimo l'abitudine deprecabile di dover chiamare il secondino : superiore ,non è da Paese civile !

vincenzo di giorgio 11.10.13 14:33| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI POLITICI SONO TUTTI DELINQUENTI E SI FANNO I CONDONI PER I LORO REATI...
NOI PERSONE ONESTE...CHE PAGHIAMO LE TASSE...
CI SENTIAMO DISCRIMINATI DA QUESTI CHE SONO AL POTERE...NESSUNO DI NOI LI HA VOLUTI NELLO SCRANNO...SONO ABUSIVI E FUORILEGGE E LADRONI...
CI HANNO RIEMPITO DI BISCHE CLANDESTINE IN TUTTI I BAR...REGOLARIZZANDO I GIOCHI D'AZZARDO ROVINAFAMIGLIE...SOLO UNA PAROLA... VERGOGNA...
PARASSITI LADRI INETTI...

alberto orru, cagliari Commentatore certificato 11.10.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiedo: quali sarebbero i reati particolarmente odiosi? la Franzoni apprendo oggi che ha già beneficiato anche lei dell'indulto del 2006. cosa resta di odioso se l'infanticidio da parte di madre non lo è?

Maria Elena Orditura (meomurena) Commentatore certificato 11.10.13 14:22| 
 |
Rispondi al commento

mi aiutate a capire? lo psiconano è stato condannato a 4 anni, ma ne "sconterà" uno solo perchè per 3 anni di condanna gode dell'indulto. Perchè?

sa-pi 11.10.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se viene concesso un altro indulto allora perche bisogna essere brave persone e sacrificarsi per avere un tenore di vita adeguato...basterebbe delinquere sicuramente più remunerativo del lavoro in questi tempi

Paolo Lualdi 11.10.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

I carcerati non devono essere considerati una spesa ma bensi'una risorsa. Secondo me andrebbero utilizzati per lavori di pubblica utilita'(pulizia torrenti,cura del territorio,rifacimento carceri ecc..)perche'solo cosi'si riuscirebbe a dargli dignita'e a farli virare verso la normalita'.Concludo pero'dicendo che le pene vanno scontate,altrimenti istighiamo a delinquere.

pietro caneps 11.10.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono un Italiano che però non ha diritti alcuni giorni fa mi ero iscritto alla. Scuola Bovio di Alessandria, quando andai a scuola mi ritrovai l'unico Italiano e non solo mentre c'era la ricreazione tutti parlavano la propria lingua immaginatevi cosa significa essere ghettizzato. Ma non solo se sono senza casa io non ho diritti invece loro si forze conviene essere. Extracomunitari.

Francesco Grillo , Alessandria Commentatore certificato 11.10.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

mio nonno m insegno' che a volte nella vita bisogna sacrificare qualcosa di proprio per il bene comune..
questa continua umiliazione da parte di sti INFAMI deve finire o noi o loro !

Fabio g 11.10.13 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Se fanno l'indulto o l'amnistia un giorno prima faro alcune rapine e qualche omicidio. In tanto la garanzia della pena in Italia non esiste.

Francesco Grillo , Alessandria Commentatore certificato 11.10.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno io o votato movimento 5 stelle .vorrei farvi una domanda e vero che anno messo 190 milioni di euro per gli clandestini mi date una risposta grazie .

giovanni chinello 11.10.13 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensandoci bene gradirei mio malgrado fosse varato d'inciucio l'indulto al caimano, l'iva al 25% la benzina a 3 euro al litro e una tassa sull'aria che respiriamo.....ne sarei felice se poi alla fine esasperati e disperati imbracciassimo noi popolo forconi mazze e randelli e gliela facessimo pagare una buona volta....solo chi è disperao fa gesti disperati ed evidentemente noi ancora non lo siamo, quindi bene vengano altre porcate da parte dei porci....dai continuate vi prego maledetti!!!!!

gianluca carnevali (elianto72), roma Commentatore certificato 11.10.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori