Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

5 Giorni a 5 Stelle/18 #primaicittadini

  • 57


5gg5stelle18.jpg

"Nelle commissioni del Senato come in una lunghissima mischia di una partita di rugby. Una dura partita chiamata Legge di Stabilità che vede il Movimento 5 Stelle impegnato a difendere cittadini e piccole imprese e smascherare gli emendamenti trappola dei partiti. Oltre ad avanzare proposte, i portavoce a 5 stelle hanno scoperto l' ennesimo regalo alla banche: un regalo da 20 miliardi che si tradurrà in più tasse ai cittadini o un aumento del debito pubblico.
Le pensioni d'oro percepite da una minoranza di cittadini sono uno scandalo inaccettabile. Il Movimento 5 Stelle ha presentato la sua proposta per tagliarle ed aumentare quelle minime.
Alla Camera questa settimana è stato ratificato, con il voto contrario del M5S, il Trattato Italia-Francia sul TAV in Val di Susa. In un convegno con illustri esperti di trasporti e alta velocità, abbiamo fatto il punto su sprechi e scandali che stanno dietro questo progetto senza senso.
I portavoce a 5 stelle al Senato hanno si sono concentrati anche sulla riforma del catasto che è fondamentale per una tassazione più equa per i cittadini.
A Montecitorio è continuata la battaglia "costruzionistica" sul Decreto Missioni, dove la nostra proposta principale riguarda il ritiro delle truppe italiane dall'Afghanistan.
Il presidente del Consiglio Letta ha relazionato al Copasir sullo scandalo Datagate che sta scuotendo gli scenari politici internazionali. Come al solito, di fronte alle domande incalzanti dei parlamentari a 5 stelle le risposte di Letta sono state vaghe.
Fatti non gossip.
Appuntamento alle 13.30 con la diciottesima puntata di "5 Giorni a 5 Stelle". M5S Camera e Senato


15 Nov 2013, 13:25 | Scrivi | Commenti (57) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 57


Tags: 5 giorni a 5 stelle, Afghanistan, finanziaria, legge di stabilità, pensioni, pensioni d'oro

Commenti

 

Caro Beppe e amici dei 5 stelle, a parte i problemi sul lavoro, debito pubblico, legge elettorale, ecc. sono arrivato alla conclusione che in Italia il nostro più grosso problema è la cultura.
E' triste che in Italia ci siano milioni di persone che guardino trasmissioni farlocche.
Come si può e come si è potuto permettere a Maria de Filippi di rovinare 2 generazioni di giovani e di far rincoglionire milioni di anziani? Scusate avete mai provato a vedere le trasmissioni di Carlo Conti e I fatti vostri all'ora di cena?
Berlusconi è riuscito a far tornare a Homo Erectus i suoi seguaci grazie alle sue televisioni; mi madre quando sente di certi magna magna o di certi Bunga Bunga non ci crede più...figuriamoci a che punto l'hanno ridotta. Gli italiani non sono più in grado di compiere un ragionamento logico.
Torno a Maria de Filippi perchè in giro ci sono 3 o 4 milioni di adolescenti che da grandi vogliono fare i ballerini e i cantanti e nessuno gli dice di studiare nel frattempo per costruirsi un'alternativa alla delusione che prenderanno......
Non entro nel merito di Pomeriggio 5, Forum e altri talk show......
La mia proposta è quella di Censurare certe stupidaggini e di lasciare come libertà all'informazione vera.
La storia che ognuno ha il telecomando e può cambiare canale non è più accettabile venendo meno la capacità di intendere.......Se avessi la forza li denuncerei tutti per circonvenzione di incapaci. Endemol, Mediaset e pure Rai.....
Ripartiamo dalla cultura.
A presto e scusate lo sfogo.

Marco Mele 08.12.13 19:50| 
 |
Rispondi al commento

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO FARE IN MODO DI RIDISCUTERE LA LEGGE FORNERO SUL TEMA PENSIONI,CI HANNO MESSO ALLA CANNA EL GAS ,LORO NONO SI SONO MODIFICATI NULLA .DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE FARE QUALCOSA E' TUTTO UNO SCHIFO E LA GENTE CHE LAVORA SECONDO ME NON HA ANCORA CAPITO COSA GLI SPETTA !!!!!!!!

paolo coin 16.11.13 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Gli articoli più letti di QUAERAM


007 I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
www.quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html
170 Tutte le stelle che si vedono a occhio nudo
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/tutte-le-stelle-che-si-vedono-occhio.html
309 La teoria delle tasse al 7%
http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html
060 Il debito pubblico italiano in tempo reale
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html
087 Storica sentenza contro EQUITALIA
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html
162 Come realizzare una piccola bomba atomica in casa
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/come-realizzare-una-piccola-bomba.html
088 Attenzione a questi " 2 euro " , una moneta vera ma falsa
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html
114 Il segreto della piramide di Cheope
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/il-segreto-della-piramide-di-cheope.html
312 Dove vengono stampati gli euro falsi
http://quaeram.blogspot.it/2012/10/dove-vengono-stampati-gli-euro-falsi.html

lina 16.11.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Si dice che sia stata applicata una legge a favore dei militari italiani che....darebbe pensioni "particolarmente generose" a un notevole numero di militari che dovrebbe cessare il servizio effettivo anticipato.


In questa legge potebbe esserci un torto verso i giovani, i disoccupati e tutti i lavoratori a cui scadrà la cassa integrazione? Ci chiediamo perché mandare a casa gente ancora in grado di lavorare? Certo, questi militari di mezza età non potrebbero essere efficienti in operazioni militari ma lo sono impiegandoli nella sicurezza del territorio, la protezione e assistenza civile e potrebbero dare il loro contributo all'intera nazione, facendo diminuire anche alcune voci di spesa.
Vederli a giro con pensioni che non si meritano e col rischio sicuro, che con la faccia tosta di sempre, portino via lavoro ai disoccupati lavorando anche in nero, è una cosa che si commenta in un modo solo: “ Vergogna!”.

Potete interessarvi a cose più serie come questa, per favore?

Paolo Bacciottini 16.11.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.Intanto mi complimento con Barbara Lezzi ieri sera a Porta a Porta, che e' stata letteralmente stupenda,ribadendo con professionalita' e competenza alle domande poste.Vedi, caro Beppe, questa e' una di quelle cose che gia' ti avevo scritto in precedenza: DOBBIAMO FARCI SENTIRE IN TV molto piu spesso, facendo sapere a tutte quelle persone che non adoperano il web, e che sono talmente condizionati dalle Reti di parte, e da false notizie di giornalisti senza scrupoli.Conosco molta gente che non sto riuscendo a convincere per questo fatto: dire le veita' in TV.


Pubblicizzate il guadagno che viene dalle installazioni di fonti rinnovabili come il fotovoltaico. Sapete perché? Sapete da dove vengono quei soldi? E a chi vanno in gran parte?

gabriele Cirieco 16.11.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI, EVITATE CORTESEMENTE LE DICHIARAZIONI IMBARAZZANTI E FUORI D'OGNI INTERESSE. NON ALIMENTATE IL FUOCO MEDIATICO SEMPRE PRONTO A DIFFAMARE IL MOVIMENTO. PERTANTO NIENTE SIRENE, NIENTE PINO CHET, TORNATE SULLA TERRA. AGLI ITALIANI NON INTERESSANO CERTE COSE.

Matteo S., Roma Commentatore certificato 16.11.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualsiasi pensione che superi i 5.000 euro (o giù di lì) percepita da un ex dipendente dello stato è incostituzionale secondo me. Il dipendente pubblico non paga i contributi (come non li pago io, dipendente privato - me li paga il datore di lavoro) ma li paga la collettività. Nel settore privato le paghe sono determinate da contrattazioni con una controparte che ha opposti interessi. Nel settore pubblico c'è un palese conflitto invece. Anzi, non c'è conflitto proprio. Parte e controparte hanno i medesimi interessi. I sindacati ..... Ecco perchè si potrebbe smontare quella teoria dei "diritti" che sono invece PRIVILEGI acquisiti.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le pensioni d'oro sono uno scandalo, va bene, però nel caso avessero versato interamente i contributi per avere quella pensione allora il discorso è diverso e meritano di prederla. Sulle pensioni minime avrei seri dubbi, nel senso che si tratta quasi sempre di lavoratori autonomi e artigiani che di contributi in tutta la loro vita hanno versato il minimo possibile, e che le tasse le hanno pagate come io sono andato a piedi sulla luna. Eco che bisogna fare attenzione e non solo campagna elettorale affinchè non si vada a levare a chi effetivamente ha pagato tutti i contributi e dare a chi dell'evasione fiscale ne ha fatto una bandiera.

N.G. 16.11.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è un caso che il comico genovese, politico suo malgrado, è arrivato in piazza con la sua macchina e senza guardie del corpo"
Matera "Come da pressi - riporta la nota di Movimento 5 Stelle Basilicata - ormai consolidata, il sindaco di Matera Salvatore Adduce continua a propinare menzogne. Non “un gruppo di militanti eccitati dalla presenza di Beppe Grillo” ma un’intera piazza, migliaia di persone - gente comune, giovani, anziani e donne - ieri sera hanno contestato duramente ma civilmente il comizio tenuto dal Partito Democratico. Chi c’era l’ha constatato di persona e tanti altri l’hanno potuto verificare attraverso i media locali e nazionali e i social networwks. È vero, i fischi e le urla non sono politicamente corretti, ma sono espressione chiara di quegli “umori della gente” che Adduce dice ipocritamente di rispettare.
E allora è quantomeno azzardato definirlo “un gravissimo atto di barbarie”, quando invece è stato un meraviglioso esempio dell’orgoglio di un popolo da sempre rappresentato dal Bue che quando è stanco, affonda la zampa più forte. E ora i materani, come tutti i lucani, sono davvero stanchi e non credono più alle bugie di Adduce e del Partito Democratico.
Negli ultimi vent’anni la nostra amata terra è stata da loro saccheggiata e devastata. Malgoverno e malaffare l’hanno svuotata di risorse e di persone, lasciando solo povertà e disperazione, proprio quella che induce ora la gente a esprimere la propria rabbia urlando e fischiando. Quella stessa gente che invece aveva ascoltato entusiasta e sorridente le parole di Beppe Grillo e dei candidati del Movimento 5 Stelle alla Regione Basilicata.
Non è un caso che il comico genovese, politico suo malgrado, è arrivato in piazza con la sua macchina e senza guardie del corpo né forze dell’ordine a scortarlo, ma stretto solo dall’affetto delle gente; mentre per il segretario del Pd Epifani era stato allestito un dispositivo di sicurezza con decine di Carabinieri e poliziotti in divisa e in

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 16.11.13 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, bravi, continuate a scalzare quelle facce di bronzo. State attenti a non andare contro però alle vere istituzioni del nostro paese. I militari, per esempio, fanno il loro mestiere e ben poco hanno a che fare con le scelte politiche. In sintesi, se siamo in Afganistan, la scelta di essere in quel posto e stata politica e non strategica.
Ricordiamoci sempre che i sostenitori del M5S sono diversi, sono a favore e voglio il bene dell'Italia e di tutti gli italiani.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 16.11.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento

E ora di agire non solo con le parole!!!la storia ce lo racconta.....che vi piaccia o no bisogna usare la forza....se veramente vogliamo cambiare le cose in questo paese e non solo...pultroppo la diplomazia non porta i risultati che il movimento cinque stelle vorrebbe..cm continuo e conti euro a seguirvi....

luke 16.11.13 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Sto dalla parte 5 stelle. Questi sono vergognosi

paolo biglia, asti Commentatore certificato 16.11.13 00:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paese fallito ma carissimo non puoi più comprarti un futuro , basta viaggiare un po per l'Europa per capirlo. Vi scrivo da Madrid qui i locali son pieni la gente si diverte, una settimana fa ero a Milano una città in depressione profonda come il resto del paese... Svegliatevi rincoglioniti. IL MIO SFOGO E RIVOLTO A GLI ITALIANI O ALMENO SE ANCORA TALI SI SENTONO
RAGAZZI VOI 5 STELLE DATECI DENTRO
RICOSTRUIAMO IL NOSTRO PAESE.GRAZIE

Luigi P 15.11.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

La domanda che alcuni giornalisti occupati si ostinano a fare intervistando i disoccupati:"ma lei ce la fa ad arrivare a fine mese?"

W M 5 S !

luciana m. Commentatore certificato 15.11.13 23:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Grazie di cuore non mollate...

Giancarlo salomone 15.11.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Restate onesti! Non vi avvilite se la battaglia in Parlamento non porta risultati immediati, fate conoscere il vostro stupendo lavoro a tutti gli Italiani e i risultati arriveranno!!!
Farza ragazzi, siamo orgogliosi di voi!

^.^

Daniela M. Commentatore certificato 15.11.13 20:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che non capisco è perchè i nostri ragazzi in parlamento non chiariscono la porcata del MES.La bravissima Lidia Undiemi sta facendo una campagna conoscitiva per denunciare questa enorme porcata.Il fatto che l'italia debba sborsare 125 miliardi nel fondo, di cui già 40 versati, per creare un MES che sarà solo a favore delle banche, questo l'unico scopo, è un atto crminale, a meno che la Undiemi dica cazzate.Beppe, se secondo te la Undiemi dice cazzate, faccelo sapere, con parole più educate ovviamente, ma diccelo, e dillo anche ai ragazzi in parlamento.Se non è così, cioè che la Undiemi ha ragione, perchè non lo fai dire ai nostri bravi parlamentari?

cromwell nel suo pugno il destino di un popolo, zena Commentatore certificato 15.11.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento

DOVETE CHIAMARLI CON NOME E COGNOME, PD, PDL E LISTA CIVICA. OGGI SONO LORO AL GOVERNO E SE L'ITALIA VA MALE E' COLPA LORO. POI C'E'LA FINTA OPPOSIZIONE LEGA, SEL E FRATELLI D'ITALIA. CHIAMARLI PARTITI CONFONDE I CITTADINI MENO ATTENTI CHE METTONO NELLO STESSO CALDERONE ANCHE IL M5S. LA CONFUSIONE E' LA STRATEGIA PER MANTENERE IL POTERE, CIOE' TUTTI COLPEVOLI, TUTTI INNOCENTI.

Gianni b. 15.11.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi siamo con voi.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

I parlamentari 5 stelle stanno facendo un grande lavoro. Dobbiamo impegnarci per diffonderlo anche alla gente che non lo sa.
Dobbiamo creare uno spirito di servizio per un rinnovo continuo della politica
solo così si evitano i radicamenti di interessi nei posti di potere

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 15.11.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
AVANTI COSI', NON MOLLATE,SIAMO TUTTI CON VOI
ALVISE

alvise fossa 15.11.13 17:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Senza riforme non si va da nessuna parte.
Una delle riforme principali e quella del ministero della difesa elimininare l'esercito e lasciare il sismi il sifar e il sisde retto da un'organismo di supervisori e da una commissione permanente tutti ne possono fare parte poiche tutti hanno il sacrosanto dovere di difendere la patria soppratutto dalla corruzione politica studenti lavoratori o non lavoratori per un'Italia piu giusta con piu lavoro piu libera piu competitiva economicamente.
MoneyCash1965@gmail.com

Giovanni Tola, Sassari Commentatore certificato 15.11.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Tra le tante cose che ci sono ancora da fare in Italia, vi propongo di mettere nel prossimo programma dei 5S la risoluzione del vecchio tema della prostituzione. L'italia è il paese che più di tutti va a puttane, governato da ladri, ma anche quello più bigotto:

http://www.repubblica.it/cronaca/2013/11/15/news/perugia_escort_denunciata_evase_fisco_su_500mila_euro_incassi-71091997/

Riassumo la situazione legislativa italiana, ignorando volutamente il problema dei reati (come lo sfruttamento):

- La prostituzione in italia NON è reato ed è tollerata.

- Visto il gran numero di clienti, la prostituzione genera un flusso di denaro e introiti SPAVENTOSI. Ci sono prostitute insomma, che fanno un sacco di soldi.

- Adesso l'agenzia delle entrate può controllare liberamente tutti i flussi di denaro bancari italiani, compresi quelli delle prostitute.

- Se la GDF trova una prostituta che possiede una valanga di soldi non giustificati, la denuncia per evasione fiscale.

- La corte di cassazione ha dato ragione alla GDF: le prostitute devono pagare IRPEF ed IVA sulle prestazioni che forniscono. (le sentenze della CC fanno giurisprudenza, ovvero legge).

- Le prostitute quindi, devono denunciare provenienza e pagare le tasse sui proventi.

- In Italia la prostituzione non è regolamentata, questo significa che NON ESISTE UN INQUADRAMENTO FISCALE del loro lavoro.

- Una prostituta che vuole denunciare i suoi proventi nella dichiarazione dei redditi, NON PUO' farlo!!

Ovvero: lo stato obbliga a denunciare quei proventi, ma non permette di farlo, in nessun modo:
Stato: tu devi pagarmi le tasse.
Putt.: ok, quanto vuoi?
Stato: non ti riconosco, non te lo dico, tu per me non esisti. (ma ti ci parlo eh!)
Putt.: ti ho detto che non voglio essere un evasore, dimmi come faccio a dirti quanti soldi guadagno.
Stato: Tu hai un sacco di soldi, sei uno sporco evasore fiscale, ora ti punisco!

Domanda: non è configurabile come una violazione dei diritti umani da parte dell'italia?

Albelix B., Padova Commentatore certificato 15.11.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,internet non si trova in tutte le case pero perché non provare di usare il Televideo per passare i vostri lavori ho messagi. Quello si trova in ogni TV e de come Internet. Dunque sarebbe disponibile per più famiglie. Marco/Forza 5 Stelle.

marco matteucci 15.11.13 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Se non fosse per Grillo che ogni tanto spara delle cazzate immani (tipo "non so dove troveremo i soldi per il reddito di cittadinanza, ma dobbiamo..."), i ragazzi del Movimento sono davvero competenti e preparati.ì, e lavorano come bestie per cercare di ostacolare un sistema ormai corrotto e corroso.
Grillo , lascia andare loro nelle piazze. Ha convinto più persone Barbara Lezzi con 20 minuti in TV che tu con 50 piazze.
Anche Bruno Vespa voterà 5S!

Avanti M5S

Mirko Romanzi 15.11.13 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi come sempre! Noto con piacere che adesso le vostre presenze in tv aumentano e più vi si vede più aumentano i consensi al M5S.
Secondo me l'intervento di Barbara Lezzi ieri sera a Porta a Porta ha fatto guadagnare la M5S 5 punti percentuali in un solo colpo!
ORGOGLIOSISSIMA DI VOI!!!!

antonella b., Cremona Commentatore certificato 15.11.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ero ragazzino avevo un idea, un progetto di vita. Aprire un'attività insieme alla famiglia e agli amici, un luogo dove grazie alla creatività e alla passione avremmo potuto vivere, dare e ricevere benessere.
Crescendo l'idea è diventata sogno.
Oggi sono "grande" e il sogno è diventato illusione. Io (e tantissimi come me) non mi fido ad avviare un'impresa qui, non mi fido del futuro in Italia, un paese dove i fallimenti, nell'ultimo anno, sono aumentati in modo pazzesco. Il rischio di impresa non può coincidere con il "suicidio economico" personale.
Ammiro quei tanti piccoli eroi sconosciuti che vanno avanti, danno lavoro, creano e sopravvivono grazie alle loro idee e alla loro passione.
Fate qualcosa di reale perché tra un po' smetteranno anche loro di sognare..

Diego M., Milano Commentatore certificato 15.11.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento

ciAO Sara...

che bello vederti dal Blog al Parlamento...

personalmente Vi rinconfermerei TUTTI per la prossima legislatura...

BRAVISSIMI...

ma dovete andare di piu' in TV a DIVULGARE e GRIDARE le VERITA'....

gli ITAGGGGLIANI DORMONO vicino alla TV....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.11.13 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissime Proposte, ottimi Interventi. Devo pronunciarmi sulla tredicesima delle pensioni , che suppongo invece debba andar a detassare le Pensioni sulla soglia di Povertà. Il concetto di tassazione sulle Pensioni di sopravvivenza va rivisto. Mentre l'accumuletor informescion non è un segreto , servis the concetvit analizescion. Scusate non ho buone capacità della Lingua. Penso che ci siano delle componenti legittime dell'ascolto.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 15.11.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Bravi ragazzi M5*, vi ascolto spesso su "RADIO RADICALE", putroppo NON abbiamo altri mezzi per ascoltare direttamente del Vostro lodevole lavoro.
Il Blog NON è sufficiente , possibile che non lo capiate, sembra quasi che non vogliate il successo pieno (posso capirlo, è una missione molto difficile, è più facile rimanere all'opposizione)
Se avessimo una TV che un paio di volte al giorno 1/2 ora di TG sul lavoro che fate, il consenso aumenterebbe a dismisura.
Grillo la prego, Lei lo sa che la TV è il cavallo di Troia per entrare in tutte le case, organizziamoci,
Viva il M5*.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato 15.11.13 15:42| 
 |
Rispondi al commento

http://iogiornalista.com/2013/11/15/la-ripresa-o-siete-bugiardi-o-siete-incapaci/

LA RIPRESA NON ESISTE!
L'unico a dire la verità è Beppe! Svegliamoci una volta per tutte!!

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 15.11.13 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Quando critico lo faccio perchè al M5S "lo voglio bene"!

Sono talmente tanti e importanti gli argomenti che ci sarebbe da fare un TG-Blog quotidiano.

10 minuti serali clikkabili h24.

Pochi minuti e in una forma che agli italiani piace tanto, non dobbiamo pensare solo a noi, ma anche al resto della rete.

Dato che siamo già in clima elettorale, potenziamo la comunicazione.

Gli argomenti di oggi sono di un' importanza vitale, sarebbe bello seguire giornalmente gli sviluppi della discussione sulla legge di stabilità.

Più la gente capisce, più verrà informata dell'ottimo lavoro che stiamo facendo.

E' molto che dico che dobbiamo potenziarci, essere più incisivi e comunicativi.

Le europee sono alle porte, vorrei arrivarci con il giusto slancio, è lì che si giocano le nostre sorti e quelle dell'intero continente.

Bravi ragazzi, non abbiate paura di chiedere aiuto.

Serve più gente lì dentro, come le cavallette!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Bella senatrì, je l'hai detto che Pino "non" C'è! ;)



Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 15:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il paese è in deflazione e questi incapaci cosa fanno? Innondano di soldi le banche anzichè innondare di liquidi il mercato (cosa fatta in Giappone in concomitanza di una forte svalutazione monetaria che ha consentito una forte crescita dell'export, morale il pil giapponese in calo da quindici anni è salito in un solo anno di oltre il 2,7% con calo della disoccupazione) anzichè favorire la nascita di nuove imprese con finanziamneti a tassi bassissimi e sgravio fiscale totale per almeno 5 anni cosa fanno? Uccidono le imprese già esistenti lasciando a casa senza lavoro e senza ammortizzatori sociali uno sproposito di piccoli artigiani e di commercianti. Siamo nelle mani di ladri, ma ancor peggio siamo nelle mani di ladri scervellati, personaggi che non potrebbero gestire un pollaio e pretendono di gestire un paese, devo però ricordare che tutto ciò è stato reso possibile da una parte di nostri concittadini, persone che incarnano il male del paese e con esso prosperano, non mi riferisco solo ai massoni ed ai mafiosi, quelli chiaramente gestiscono il tutto, mi riferisco invece agli italiani 2.0 ovvero i soliti raccomandatelli di stato, quelli che a suon di tangenti e voti di scambio comprano posti fissi per se e per i parenti, contro questa gente noi abbiamo il dovere prima ancora che il diritto di indignarci e di dichiarare guerra, una guerra fratricida ma ahimè necessaria per la salvezza del paese.

Riccardo Parodi, Recco Commentatore certificato 15.11.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Considerano un diritto acquisito le pensioni d'oro mentre le minime e gli esodati non sono nulla. Soluzione?
Semplice si passa all'elkiminazione fisica del pensionato e della sua consorte e cosi' si elimina completamente il problema.

alessandro cabrelle 15.11.13 14:48| 
 |
Rispondi al commento

A VOI TUTTI LA NOSTRA RICONOSCENZA.
NON VI STANCATE DI ESSERE GIUSTI!
Agata Maugeri

agata maugeri 15.11.13 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il TG2 ha dato per qualche secondo, la voce a Grillo.

Ottimo intervento, ma non concordo sul defiscalizzare una categoria anzichè un'altra. Si alimenterebbe la disparità sociale. Invece, da subito si potrebbe dire: "dal 1 dicembre 2013 la parte politica delle Province non percepirò più nessun compenso", per poi dar corso alla eliminazione vera della parte politica delle province.
Metter mano a certi contratti per opere faraoniche, e, una volta stabilita l'utilità della spesa, vedere se veramente sono congrui i contratti oppure no. Anche per evitare che l'UE, come succede per la ricostruzione de L'Aquila, ci dica che talune case sono costate il 150% in più. Notizia della scorsa settimana che se ne sono guardati bene dall'approfondire, ma si rischia di restituire i fondi all'UE.

Sul post invece, la critica va alla riforma del catasto: è ora di finirla di inventarsi scuse per sottrarre denaro ai cittadini. Sugli immobili andrebbe fatta una piccola storia/considerazione ampia, e poi trarne le realtive conclusioni.

Gian A Commentatore certificato 15.11.13 14:35| 
 |
Rispondi al commento

L'unione europea ha bocciato la legge di stabilità. Sia ben chiaro che non saremo noi cittadini a pagare per questa legge Pinocchio. Rubate di meno, abolite le provincie, abolite gli sprechi, i progetti faraonici per cuccare soldi e andatevene a casa tutti che avete fatto già abbastanza guai

luciano p., mestre Commentatore certificato 15.11.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, dove posso trovare il curriculum di Emanuela Corda?

Grazie.

THX 1138

Roberto Duvallo 15.11.13 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, avanti così. State facendo un ottimo lavoro nonostante i continui attacchi e il dovervi confrontare con quella banda di incapaci e disonesti. Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato come Vendola nella telefonata parli un linguaggio molto semplice? Con gli amici parla in modo chiaro, quando invece parla in tv rivolgendosi agli italiani fa delle supercazzole stellari.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

5 stelle: caricate... puntate... fuoco!

da w., estero Commentatore certificato 15.11.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Evvvaiii !!!! Soffiategli sul collo a quei cialtroni !

Alessandro La Tessa 15.11.13 13:47| 
 |
Rispondi al commento

la No Tav e' imposta dalla Francia, siamo colonizzati dalle catene di Supermercati Francesi, serve a loro la No Tav...per far arrivare le merci da vendere da noi piu' in fretta, con meno costi per loro.....dobbiamo cercare di far cadere questo Governo prima possibile....L'ITALIA STA LENTAMENTE MORENDO....e' notizia di oggi che in 9 mesi hanno fallito la bellezza di 210mila imprese....i dati che ci scrivono i Media sono tutte stime al ribasso...per non spaventarci troppo....i dati reali sono ben peggiori...ma ormai non serve piu' nemmeno leggerli...basta girare nelle citta', basta guardarsi in giro....la situazione non c'e' bisogno che ce la rappresenti una testata giornalistica pagata con soldi pubblici dai partiti...per fargli scrivere quello CHE SI PUO' SCRIVERE....SI DEVE TORNARE AL VOTO, E STAVOLTA PRENDERE IL 35/40%....E' L'UNICO MODO CHE ABBIAMO PER FARE UNA LEGGE SUBITO DOPO CHE,CON EFFETTO IMMEDIATO, ELIMINI LA CATEGORIA DEL POLITICO IN ITALIA! DIFFONDERE...LAVORARE PER QUESTO...IN QUESTO MOMENTO, E' LA COSA PIU' IMPORTANTE DA FARE!

fabio S., roma Commentatore certificato 15.11.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Habemus unum ultimum stercore et ascendet fœtor. Apulia originalis. Filii canis. Peccatorem, sine remissione. Clausa est circulus. Venit tempus. Flamma super omnes peccatores, punto!

pillolo 15.11.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori