Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Beppe Grillo a Matera #succede

  • 45


beppe_matera_live.jpg

Oggi e domani sono in giro per la Basilicata. Oggi alle 19 sono andato in piazza a Matera. Ho visto cittadini che hanno voglia di mandare a casa tutti quelli che sono responsabili della situazione attuale che qui, come nel resto d'Italia, non è più sostenibile. La posta in gioco non è sostituire dei politici con degli altri, noi non facciamo promesse. La nostra è una scommessa: mettere i cittadini al centro delle istituzioni e ricominciare a vivere. Il M5S sta dimostrando che è possibile. Le leggi che presentiamo in Parlamento le discutiamo online tutti insieme, non raccontiamo menzogne, stiamo facendo quello che abbiamo detto in campagna elettorale, giriamo per strada a testa alta. I partiti sono morti, si chiudono nei teatri e nei congressi, quando vanno in piazza vengono fischiati come è successo oggi ad Epifani proprio qui a Matera. Sono già scomparsi. Basta aprire gli occhi per non vederli più.
Domani, venerdì 15 novembre sarò a Potenza in piazza Prefettura. Gli eventi in piazza saranno trasmessi in streaming su La Cosa


14 Nov 2013, 21:22 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Tags: Basilicata, Beppe Grillo, elezioni regionali, Epifani, Matera, tour

Commenti

 

Ciao Beppe,
A Matera hai parlato del reddito di cittadinanza come diritto dalla nascita e hai accennato a una tassazione unica scaricata sul consumo finale.
La tassazione sul consumo finale non tiene conto delle condizioni economiche di chi consuma i beni tassati, la tassazione sul pane acquistato dal povero incide di più se rapportato alle condizioni economiche del ricco.
Una tassazione unica sul denaro è equilibrata e ciascuno la paga in proporzione ai valori monetari che possiede, esempio di tassazione otto per cento l’anno, se ho 1000 pago 80, se 10.000 pago 800 e così via.
Con la fiscalità monetaria si eliminano tutte le attuali tassazioni, e il denaro per le tasse viene prelevato con una percentuale periodica dalla massa monetaria attraverso i conti correnti presenti nel circuito bancario.
La defiscalizzazione totale della produzione e del lavoro provoca il dimezzamento dei prezzi.
Inoltre la fiscalità monetaria non avrebbe bisogno di essere sorretta e organizzata con una mega struttura per il suo funzionamento, l’impianto attuale per la riscossione delle tasse sarebbe superato con una semplice trasmissione di dati di accredito dalle banche all’erario.
Infine, l’aliquota unica può essere usata come strumento variabile, per cui secondo le esigenze, lo Stato può alzare o abbassare il prelievo senza correre il rischio che i rialzi o i ribassi siano percepiti in maniera notevole dai cittadini.
www.antropocrazia.wordpress.com

Giusy Romano Commentatore certificato 18.11.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Gli articoli più letti di QUAERAM


007 I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
www.quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html
170 Tutte le stelle che si vedono a occhio nudo
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/tutte-le-stelle-che-si-vedono-occhio.html
309 La teoria delle tasse al 7%
http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html
060 Il debito pubblico italiano in tempo reale
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html
087 Storica sentenza contro EQUITALIA
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html
162 Come realizzare una piccola bomba atomica in casa
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/come-realizzare-una-piccola-bomba.html
088 Attenzione a questi " 2 euro " , una moneta vera ma falsa
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html
114 Il segreto della piramide di Cheope
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/il-segreto-della-piramide-di-cheope.html
312 Dove vengono stampati gli euro falsi
http://quaeram.blogspot.it/2012/10/dove-vengono-stampati-gli-euro-falsi.html

lina 16.11.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così ragazzi!! Siamo tutti con voi amici della Basilicata!! Viva il M5S!!

Valerio D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Forza Basilicata. Dimostrate a tutto il paese che si può cambiare, ovviamente in meglio. Sempre e solo M5S

Franco R, Aulla (MS) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Un appello a tutti i cittadini di Matera:dimostriamo che noi meridionali siamo capaci di cambiare le cose,come hanno fatto i Siciliani prima di voi.Siete stati fantastici ,prima con Beppe e poi con epifani .VOTATE TUTTI MOVIMENTO 5*****GRAZIE DI CUORE.

alfonsina p. Commentatore certificato 15.11.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forza grillo mandiamo ahhh casa questi mummie

luogi giuffridida 15.11.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

IL PD IN BASILICATA?

Ha fatto più danni del terremoto!

Salvo Pa Commentatore certificato 15.11.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Apriamo le finestre e cambiamo l'aria di questa Nostra Italia.
I politici che ci hanno governato per questi ultimi 20 anni non meritano più la nostra fiducia!!!
M5S ora tocca a te!!!

maurizio 15.11.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi e' piaciuto molto il richiamo che hai fatto ieri a Matera ad una alleanza dei PIIGS per contrastare il fronte dei Paesi nordeuropei e invertire la politica socio-economica-finanziaria dell'Europa. Mi sembra la strada giusta, quella che avrebbe dovuto percorrere subito Letta invece di andare a prostrarsi davanti alla Merkel. Avanti cosi!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

veramente fantastico grillo e tutti quelli che si occupano del proprio comune e che vogliono cambiare le cose m5s ora e sempre

Marco Barbanti, Scandiano Commentatore certificato 15.11.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

E' STATO UN SUCCESSO CLAMOROSO, POI SONO ARRIVATI I PIDDINI E SONO STATI FISCHIATI ED INSULATI.
AL CAPOGRUPPO PD SPERANZA HANNO ANCHE SPUTATO.
E QUESTO E' NIENTE

FORZA BEPPE, VIVA 5 STELLE

Ottaviano Augusto Commentatore certificato 15.11.13 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio la visione di questo video non agli attivisti, bensì ai sostenitori del partito unico cosicché possiate capire dove sta la verità. Barbara Lezzi a Porta a Porta.
http://m.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.byoblu.com%2Fpost%2F2013%2F11%2F15%2Fzitti-zitti-piano-piano-dolcemente.aspx&h=gAQHQjpkd&enc=AZMqt2ii3vdbKZVv5a-fCDYDAxxMWi1NCI-Jymw7Pb_4wx6l0JsAiEKO5kzAhSr5VMW4CyWOHcnTO4OFPYcEvXtI8Uo0iN9NLGDIcsa4SSXIKApd8nNbJTPNq0W4fJrRVuXEV4WAmorRjfUH8fFDkV91&s=1

Massimo Consolino, Vizzini Commentatore certificato 15.11.13 03:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe bellissimo vivere in un paese (Italia) che realizzasse anche solo metà delle idee di Grillo, le quali NON POSSONO essere NON CONDIVISE da chi abbia un minimo d'Italico Amore. Proviamoci almeno.

Samuele Cericola 15.11.13 01:25| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito un pezzo a serviziopubblico .. e non ho capito bene che cosa significa :
« il lavoro è morto, la crescita non dà lavoro.
Ci vorrebbe una tassa per i consumi, una specie di iva maggiorata per chi consuma di più »

sono due idee che io ritengo stronze .
ma forse qualcuno saprà spiegarmi, forse lo stesso
Beppe che le ha dette . A meno che sia stato un lapsus !


CAPORETTO 2008+5
Tramonti a Nordest

GRAZIE BEPPE
E GRAZIE M5S

Che bello vedere le piazze stracolme al tuo seguito.
Un'emozione che da i brividi.

Io ti voto ogni giorno Beppe.

Grazie e mandi.

-------------------------------

Forza Basilicata !

epe pepe 15.11.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

...condivido e quoto! Aprire gli occhi e' il primo passo verso il cambiamento.E poi, OLTRE. ;)

yujiza inesilio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.13 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Matera date esempio a tutti gl'italiani perduti ,se si raggiungono alte percentuali alle vostre elezioni, si dimostra a tutta l'italia che il meraviglioso m5s ,sia finalmente giunto al ghigliottinamento di tutta la merda dei partiti , unici veri responsabili della nostra fine. nel caso il m5s non otterra' altissime percentuali , sara' argomento di tutti i media per distruggerlo definitivamente con le loro subdoli e mafiose armi,togliendoci cosi' l'unica forza politica che difende e rappresenta i cittadini,Matera e' l'ultima possibile salvezza del paese, siamo tutti in mano vostra , auspicando nella logica di giustizia intellettuale doverosa al cospetto dei nostri figli,alla probabile vittoria,cosicche' matera possa entrare in eterno nella storia della nuova repubblica democratica di proprieta' dei suoi cittadini. W Matera,W M5S, W Grillo.

walter messa 15.11.13 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Succede!
Io aggiungo :
SUCCEDERA'

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.13 23:35| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI M5S SIETE PER LA BUONA STRADA,AVANTI GRILLO FAI VEDERE COME E FATTO UN VERO ITALIANO!!!SONO SEMPRE CON TE!!!

bruno l., milano Commentatore certificato 14.11.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Esula dal post e chiedo scusa.
Quante volte ci hanno ripetuto la balla colossale della ripresa?

Confindustria: "Italia in recessione, ma nel 2009 la ripresa"
http://economia.panorama.it/Confindustria-Italia-in-recessione-ma-nel-2009-la-ripresa

Berlusconi: "ripresa nel 2010, purchè tutti siano ottimisti" http://tg24.sky.it/tg24/politica/2009/12/24/berlusconi_ripresa_purche_tutti_siano_ottimisti.html

Berlusconi: "a Mirafiori accordo storico, nel 2011 la ripresa." http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-12-24/berlusconi-mirafiori-accordo-storico-112707.shtml

Draghi: "ripresa graduale nel 2012"
http://www.corriere.it/economia/12_marzo_08/draghi-ripresa_2f14c4ec-6928-11e1-96a4-8c08adc6b256.shtml

Monti rassicura: "ripresa nel 2013"
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Governo-rivede-al-ribasso-stime-Pil-il-presidente-del-Consiglio-rassicura-Ripresa-nel-2013_313714869601.html

Letta: "nel 2014 ripresa a portata di mano"
http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/2013/notizia/enrico-letta-possiamo-ripartire-nel-2014-la-ripresa-e-a-portata-di-mano-_2009232.shtml

Adesso basta!
Non ce la faccio più!
L'unica ripresa che vedo è quella per il culo!
Smettetela!

Grazie Beppe, ci vediamo OLTRE a Genova!
Un abbraccio a tutti da Torino!

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 14.11.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,grazie x tutto quello che fai.

Alfio antico 14.11.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande Matera, una piazza bellissima piena di gente. l'aria sta cambiando.
grazie Beppe

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

I partiti sono stati solo uno squallido teatrino, dove erano tutti d'accordo. Purtroppo gli italiani cominciano a capire solo adesso. Italiani !!!!! La destra e la sinistra già da diversi anni vanno di comune accordo, e spendono e spandono i soldi di chi, tutti i giorni va a lavorare e paga le tasse. Italiani svegliatevi: mandiamo a casa tutti quelli che hanno rovinato il nostro paese. Votiamo in massa Grillo. Grazie

Giuseppe ambrosini 14.11.13 22:39| 
 |
Rispondi al commento

L'ARIA STA CAMBIANDO

Questa sera ero in piazza a Matera.
Ho assistito a qualcosa che fino a poco tempo fa non mi sarei mai potuto immaginare.
Piazza praticamente stracolma.
Alle 18:45 inizia il comizio del M5S.
Tutto regolare. Beppe il solito fiume in piena. Molto bravo ed efficace il candidato alla Presidenza della Giunta Regionale. Molto professionali gli interventi di alcuni parlamentari.
Alle ore 20:00 termina il comizio M5S.
Subito dopo si prepara quello del PD.
La piazza inizia a svuotarsi.
Alle 20:30 introduce il Sindaco di Matera Adduce. La gente inizia impietosamente a fischiare. Inizialmente pensavo che fossero solo i grillini rimasti in piazza. Ho iniziato a quel punto a girare lo sguardo verso la gente e mi sono reso conto che a fischiare erano semplici materani, padri e madri di famiglia,anziani, in pratica gente comune.
Il sindaco non riusciva praticamente a parlare.
Per chi non conosce la nostra realtà, Matera è una città storicamente del PD. Qui il PD ha messo le mani su tutto.
A quel punto mi sono incamminato verso casa e chi ti incrocio? Guglielmo Epifani, che di lì a poco avrebbe dovuto prendere la parola. Era nervosissimo e ho sentito che a uno dei suoi ha detto: ma se stanno fischiando così il sindaco, figuriamoci !!!!!
Signori, l'aria sta cambiando, anche nella rossa Basilicata.

Roberto 14.11.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe è rimasto sorpreso dal fatto che a Matera non ci sia la stazione ferroviaria. Matera è una delle città più martoriate d`Italia ed abbandonata dallo stato italiano. La storia di Matera è un enorme vergogna per lo stato italiano, basta leggere quello che scrive Shakespeares per capire le verità nascoste della politica italiana.


Matera, svegliati e l`ora della resa dei conti.

Franz M., Everywhere Commentatore certificato 14.11.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
AVANTI COSI',NON MOLARE SIAMO TUTTI CON TE'
ALVISE

alvise fossa 14.11.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe. Forza Basilicata.

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Che bello vedere quella piazza piena e anche sentire la gente che mandava a ca...re il pd......una soddisfazione!!


FORZA RAGAZZIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Claudia L. Commentatore certificato 14.11.13 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Dico la mia,

che poi sono stralci di una conversazione avuta due anni fa con un ex compagno di scuola, laureato in fisica - io ne ho una in economia -, che lavora alla city di Londra.

In soldoni: I debiti i più forti se li fanno pagare i più poveri no.
Il marchese del Grillo poteva non pagare il povero falegname (ebreo) ma il contrario non sarebbe mai potuto accadere. Per questo motivo l'Inghilterra nel '500 non pago il debito con le banche italiane mettendo fine al rinascimento. Era più potente.

Gli europei ci hanno prestato denaro, una quantità enorme di denaro, che è finita nelle casse dei boiardi e ha peggiorato la situazione economica perché ha distorto il mercato. Va avanti chi ha agganci e no chi vale.
Ma comunque il denaro lo rivogliono indietro. E vi assicuro tutti la pensano così!, Destra e sinistra. Dai poveri ai ricchi.
Come? Vediamo:

1) tramite la banca centrale finanziano le banche italiane per acquistare il nostro debito dalle loro banche, impedendo che le banche mettano in vendita gli immobili facendo scoppiare la bolla immobiliare. Insomma tengono su una menzogna.

2) una volta finito di acquistare i nostri buoni di stato chiederanno indietro il prestito della BCE alle banche, che non avendo un cent o si faranno dare soldi dallo stato o venderanno i gioielli facendo scoppiare la bolla.
In entrambi i casi il contraccolpo sarà duro anche se finalmente le case avranno il loro vero valore, meno della metà di oggi. L'unico fatto positivo.

3) comunque le tasse aumenteranno e i tagli con loro. Molte della case, anche a prezzi stracciati, resteranno invendute, o acquistate dalla malavita. I poveri aumenteranno. Il malcontento pure, probabilmente si uscirà dall'euro.

4) usciti dall'euro la lira avrà un valore di quasi la metà della valuta europea. In un mesi di fatto i dipendenti guadagneranno la metà. E così di conseguenza il loro potere d'acquisto.
Le merci costruite ad un prezzo più basso avranno più facilità ad essere esportate....

Luca 14.11.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce la possiamo fare... CE LA DOBBIAMO FARE ! Riprenderci il nostro paese; li manderemo tutti a casa, è solo questione di tempo.

Ste Masca, Malonno (BS) Commentatore certificato 14.11.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

E' questo quello che si deve fare, andare in giro tra la gente e ascoltare i problemi dei cittadini, come dice il proverbio, chi semina raccoglie

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 14.11.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento

FORZA RAGAZZI.IL CAMBIAMENTO è VICINO.W IL MOVIMENTO.FACCIAMOLO NOI.

NICOLA DELIGUORI, massa marittima Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Be quello che dici e vero, pero come si fa a rimovere l'attuale classe politica se questi non fanno cadere il governo zombie ?

Stephen Howe 14.11.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Sono un tuo simpatizzante,ti sto scrivendo dalla Val d'Agri,una splendida vallata in provincia di potenza che sta subendo uno scempio : la devastazione operata dalla'ENI in quasi un decennio di estrazione di idrocarburi e successiva desolforizzazione..vieni qua beppe ,vieni a portare un po di attenzione su questa piccola porzione di territorio italiano!!le estrazioni ci stanno avvelenando!!!il lavoro manca i tumori aumentano..aiutaci beppe!!sono con te!!

Zito Ugo 14.11.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

REPLY
Beppe.quando ti ascolto parlare in piazza mi si stringe il cuore nella speranza che la gente ti ascolti attentamente e dia il VALORE che meritano alle tue parole
Hai ragione,questo è l'ultimo treno e se non saliamo tutti ,prima o poi arriveremo a un colpo di stato.Tu ci stai dando una possibilità grandissima e faccio fatica a comprendere la sordità di tanta gente che sembra non si stanchi mai di farsi prendere in giro e farsi togliere la dignità.Avanti tutta Beppe,mollare mai!!!Hai detto una grande cosa:la gente deve fidarsi,la gente deve almeno provare a darti fiducia e poi potrà giudicare!!E io credo che sarà un giudizio che ti ricompenserà di tutto! GraziePerSempre
Paola

Paola L., Verona Commentatore certificato 14.11.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori