Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dario Fo censurato in Vaticano

  • 129


dario_fo_censurato.jpg

"Exultamus! Abbiamo tutti gridato di gioia per l’apparizione di Papa Francesco. Il fatto è che la sua elezione è qualcosa di davvero straordinario poiché questo Papa è il simbolo eccezionale del rinnovamento della Chiesa. L’evoluzione del rapporto tra il Vaticano e le persone comuni ci giunge non soltanto dal nome del nuovo pontefice - che ha scelto di chiamarsi Francesco appunto - ma dalle sue azioni quotidiane: egli non si limita ad un diverso linguaggio ma si muove andando verso la gente, prima ancora che la gente venga verso di lui. Ma tutti si rendono conto che in questo contesto il cambiamento è frenato soprattutto dall’interno della Chiesa. Un caso macroscopico è il divieto della rappresentazione dell’opera teatrale basata sul libro di Franca Rame dal titolo In fuga dal Senato che dovrebbe andare in scena proprio a Roma, all’Auditorium della Conciliazione. Un’opera che racchiude un’esperienza di vita e di azioni spesso contrastate perfino quando si trattava di carceri, di lotta alla droga, di opposizione alla guerra e ai massacri dietro i quali spesso si intravvedono chiaramente interessi giocati nell’affare e nel profitto. E questa messa in scena - che vedrà il debutto su palcoscenici di molte città italiane a partire dalla prossima settimana con Genova - narra anche delle violenze che i miseri debbono subire ogni giorno e degli sbarchi di clandestini che spesso perdono la propria vita in cerca di una vita degna e civile. Il particolare che va sottolineato è che in quel teatro abbiamo altre volte recitato, a cominciare da Mistero Buffo.
Oggi veniamo a sapere che la Santa Sede - proprietaria di quel locale - non ci autorizza a procedere con la rappresentazione del testo di Franca. Esplicitamente hanno dichiarato: "Niente palcoscenico per Dario Fo e Franca Rame". E qui chiudiamo esprimendo uno stupore incredibile. Come può una Chiesa continuare con gli ostruzionismi da guerra fredda che in Italia abbiamo subito nell’ultimo mezzo secolo, ancora con la censura e il divieto? E ciò significa buttare un’ombra lunga e grigia sullo splendore e la gioia che Papa Francesco ci sta regalando. " Dario Fo

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

1 Nov 2013, 14:45 | Scrivi | Commenti (129) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 129


Tags: censura, Chiesa, Dario Fo, Franca Rame, guerra fredda, Papa Francesco, teatro, Vaticano

Commenti

 

non vedo niente nel programma di beppe sulla laicizzazione dello stato, sull'abolizione dei patti lateranensi e sulle sovvenzioni alla chiesa.
Certo sarebbero più credibili se si dovessero quatambiare da vivere lavorando come tutti gli altri esseri, ma loro sanno benissimo che senza il potere temporale (i dindi) non sarebbero mica durati tutti questi anni, mica si canta messa così, aggratis, cosìccome non si riempiono stomachi con le chiacchiere e senza moltiplicazione di peni e pesci, la minestra ha un costo, da sempre

fracatz 03.11.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Anche Dario si è fatto incantare.
Niente di male, quando ti stanno per consegnare
le chiavi del Paradiso.
Peccato però che tu stesso abbia insegnato di guardarci bene dagli incantatori di serpenti.
Oggi ci ha parlato di Zaccheo, che era complice e connivente con gli oppressori, i torturatori e i massacratori di allora, ladro, usuraio e sfruttatore.
Ogni riferimento e parallelo con l'Argentina e ai nazifascismi europei è puramente casuale.
Capisco che molti di questi abbiano bisogno di essere perdonati, ma però, fammi il piacere, se ti danno le chiavi, a me mandami all'inferno, preferisco: non vorrei incontrarli di nuovo.
Un padreterno che perdona e accoglie siffatte canaglie non è il mio Dio.
San Francesco parlava agli uccelli ma questo Narciso ora sta parlando ai coglioni, è troppo.
Preferisco l'inferno.

Wendy Carnemoll, Roma Commentatore certificato 03.11.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Il parallelismo continuo tra il Papa e San Francesco è un oltraggio al Santo.
Se l'agiografia non vi appassiona e vi annoia la lettura vi consiglio di vedere il film della Cavani, basta quello dell'89.
Lasciate stare Zeffirelli in quanto la sua versione sulla vita del Santo è meno realistica e fin troppo melensa.
Alla fine chiedetevi: "Cosa accomuna il Santo e il Papa al di là del nome?".
E perchè adottarlo? Per superbia o per inganno?
Il popolo cristiano, ingenuo e fragile, perchè non può fare a meno dei sacerdoti? Semplicemente perchè questi si sono "inventati" che solo loro possono amministrare i Sacramenti.
Il Vangelo è chiaro: "Quando vuoi pregare il Signore ritirati nella tua cameretta e recita il Padre Nostro." Francesco d'Assisi non sapeva certo di essere Santo eppure, dopo la sua conversione, si limitava ad incontrare altri cristiani per pregare, ricordare l'Ultima Cena e leggere le Scritture, con il rischio di essere arrostito insieme a Chiara.
Da cristiana sono veramente stufa di essere assimilata a questa Chiesa Cattolica. Sono stanca di nascondere le mie convinzioni religiose per il timore di essere malvista a causa dell'operato dei preti.
Tutto questo ha portato giustamente la gente verso atteggiamenti cristofobi mettendoci in difficoltà.
Personalmente comincerei a rivedere i Patti Lateranensi, trattato e concordato.
Abolirei il Vaticano che è agli antipodi della mia religione e libererei finalmente i cristiani spingendoli verso una "Fede più pensata".
Non so per quale motivo, ma in alcuni la convinzione dell'esistenza di Dio è una necessità innata, indipendentemente dai dubbi.

Vi saluto
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 02.11.13 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E che c'è di male? Chi è Dario Fo? É Gesù Cristo?

Marco Diaco 02.11.13 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Blog,
vorrei sapere cosa c'è di vero della notizia trasmessa in televisione di un presunto contatto tra Berlusconi e Grillo. Grazie

Paola Nobile 02.11.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo perchè il Papa dovrebbe portarsi in casa un antipapa.

pazzi gilberto, genova Commentatore certificato 02.11.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

La chiesa e chiusa....Ora se papa Francesco e libero e sincero,ci deve spiegare il motivo di tale chiusura,io lo reputo grillino,ai miei occhi ,spero non mi deluda.......Basta con il sistema,lassu qualcuno ci guarda e ci ama.....

Carlo D., Casoria(Na) Commentatore certificato 02.11.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO E STIMATISSIMO FO,ORMAI LA CHIESA E'L'ESATTA RIPRODUZIONE DEL GRAN SINEDRIO:CHE FECERO A QUEL BRAV'UOMO...CRUCIFIGE ! MEGLIO BARABBA !
DICIAMO LA VERITA' (COS'E' LA VERITA? ?), E' DI MODA IL SISTEMA GNAM-GNAM.. ORA LEI E' PERSONA SPLENDIDA E COLTA E - UNITAMENTE A FRANCA - FATE
DEL BENE, MA SOPRATTUTTO DITE LA VERITA'.QUESTO FA MALE A MOLTI...PRELATI.QUANTE FESSERIE CI HANNO PROPUGNATO NEL CORSO DEI SECOLI IN NOME DI COLUI...? MA LA GENTE NON CI CASCA PIU' FACILMENTE
E SA SCRIVERE UNA 'STORIA' DIVERSA,SICURAMENTE PIU' GIUSTA.
INTANTO RICEVA LA MIA SIMPATIA E AMMIRAZIONE E SOPRATTUTTO NON CI LASCIARE SOLI - PRESO DALLE SCONFORTO - IN QUESTA BUIA NOTTE DI LADROCINIO SOCIALE.SE LA VEDESSIMO PIU' SPESSO IN PUBBLICO O IN TV CI FAREBBE SOLO CHE IMMENSO PIACERE.
UN ABBRACCIO.
UN SUO ETERNO AMMIRATORE.

d'addona Crescenzocrescenzodaddona 02.11.13 12:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Gli scandali montati legando il papa al regime argentino sono da tempo ricaduti sulle teste di quelli che li avevano lanciati.

Andate a vedere le testimonianze delle persone liberate e aiutate da bergoglio ora Papa.

Invito quelli che si nascondono dietro tante critiche all'aria di informarsi.

http://www.youtube.com/watch?v=hWetMXZjEJ4

W Papa Francesco

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 02.11.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma tutti questi commentatori, sanno che cos'è MISTERO BUFFO che doveva venire rappresentato??? Come dice il nome, è una derisione del mistero cristiano e del cristianesimo.

Non capisco perchè proprio il papa doveva far rappresentare in un suo locale la derisione di ciò in cui crede.

Francesca Merlo 02.11.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Suvvia, non mi sembra il caso di farne una questione così allargata.
Se è vero che il locale è di proprietà privata, beh.... in casa propria ognuno ha la libertà (finora c'è) di sceglie chi fa entrare e chi non fare entrare.

W Movimento 5 stelle !!!!!

Silvia P. Commentatore certificato 02.11.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Dalla lapidazione per le adultere nella bibbia, allo sterminio degli aborigeni, alle nefandezze dell'Inquisizione, alle pedofilia e alla perversione, al potere politico e finanziario senza morale e al culto del denaro. Tutto ciò che venne e viene dalle religioni della giudea contiene il seme del fallimento di questa società.

Mario Donnini 02.11.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il M5S è costituito dai cittadini che si sono liberati dal guinzaglio dei partiti feudatari che li hanno sistematicamente depredati della vita e del futuro. Che hanno distrutto lo Stato e cancellato la sovranità dei cittadini.Cittadini che vogliono vivere e quindi liberarsi dall'oppressione mortale di poteri imperiali onnipotenti. I loro servi e lacchè sono i partiti feudatari e le loro istituzioni degenerate, sono i mostruosi satrapi del terzo millennio.
In questo scenario di lotta e di obiettivi la cultura, l'informazione, la comunicazione in Rete giocano un ruolo fondamentale, ma non ci possono essere monopoli o "santoni" che personificano la cultura, e se a Fo viene negata una struttura non è una tragedia se ne trovi altre.I cittadini si preoccupano invece che al M5S è negato ogni acceso ai mezzi di comunicazione da essi pagati con le tasse.
Si preoccupono e sono incazzati perchè l'accesso ai media e negato a Beppe Grillo, a Gianroberto Casaleggia, al Prof. Paolo Bechi e tanti altri che lottano per noi e insieme a noi.

Redcloud nfc 02.11.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento

continuate a fare il lavoro delle logge attaccando questo papa che sta lavorando in modo straordinario al fianco delle periferie della società. Contro la guerra in Siria contro lo sfruttamento umano e la mancanza dei diritti degli immigrati.

Sarebbe stato più intelligente di puntare la luce su colui che é responsabile di quel teatro.

Senza cercare di tirare lo scandalo verso tanti cristiani che stanno dando il sangue per la vita del mondo. Ancora tirando in ballo i preti pedofili che inoltre sono stati fortemente sanzionati da questi ultimi papi.

Chiedo solo di prendere esempio e di agire in conseguenza a tutti quelli che chiacchierano e cercano di giustificarsi dietro gli scandali.

W Papa Francesco

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 02.11.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questi protetti e protettori di devono rendere conto che i cittadini non vivono nel medioevo e che si sono stancati di queste situazioni vergognose, leggi più' severe e indagini sui conti correnti.

rubino antonio 02.11.13 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che se un teatro è di proprietà di Tizio allora Tizio può farci quello che vuole, trovo incredibile che su tutti i mass media e ora persino sul blog si scriva che con il nuovo papa ci sono stati grandi cambiamenti:
sto ca##o!!

I bambini continuano a essere inculati e i pedofili puntualmente protetti, la finanza vaticana continua a macinare miliardi e, dulcis in fundo, la chiesa continua a NON pagare le tasse (che se lo fa Berlusconi è uno schifosissimo criminale e se lo fa il papa è un meraviglioso rinnovatore...).

Tutti i mass media continuano a leccare il culo alla chiesa in perfetta sintonia, per favore non anche qui....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.13 11:13| 
 |
Rispondi al commento


Alcuni fatti dimostrati di modo incvontrovertibile sull’operato del Papa Francesco e della chiesa católica in Argentina negli anni della dittatura :

Fatto 1:
L’ammiraglio Massera giudicato e conadnnato dal tribunale Argentino per reprimere di forma violenta e crudele tutto tipo di opposizione al regime. Si ha dimostrato in maniera definitiva che nell’edificio della scuola dimeccanica della marina ESMA arrivarono fino al 1978 almeno 4.726 cittadini:
tutti furono torturati, solo un centinaio resto vivo.

Fatto 2
In quegli stessi anni l’allora cardinal Bergoglio oggi Papa Francesco era Provinciale (Segretario Generale ) e massima autorita dell ordine Gesuita in Argentina

Fatto 3
La univesita gesuita Del Salvador come tale rimaneva directamente sotto la sua autorita gia che era la piu importante e prestigiosa istituzione educativa dell’ordine

Fatto 4
La stessa universita gesuita del Salvator con conoscenza e approvazione (indispensabili) dell oggi Papa Francesco consegnó in una ceremonia formale e pubblica nel 1977 il Dottorato Onoris Causa all’ Ammiraglio Massera

giorgio collo 02.11.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non voglio giudicare nessuno , ma credo profondamente nel fatto che in questo momento storico c'era bisogno di dare l'idea che la chiesa è pulita , che cerca di fare il bene della gente ,che vuole vivere in povertà , critica fortemente la casta e magari (si denuda anche di tutti i suoi averi per donarli ai poveri di tutto il mondo) ! Cazzate!!!!Sono solo un branco di vermi che vivono alle spalle della povera gente e per povera NON intendo, nello specifico, "senza soldi", e plagiano i cervelli di quanti più individui possono per un solo scopo....IL POTERE!!!

s., santarcangelo di romagna Commentatore certificato 02.11.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Esplicita un senso di Accondiscendenza ed affetto popolare ,molto più diretta del solito.Ma resta il fatto che non sono Mai cascati cosi tanti fulmini su san Pietro negli ultimi 50 Anni,sarà un'apparenza legittima o una Falsa traduzione delle concordanti presentazioni al pubblico,O forse nel conclave ne hanno invidia,da produrre così tante energie celesti.Chissà.Sembra Pacifico e Cordiale.Ma lo sarà davvero?.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 02.11.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vedo niente di strano. Dario Fo ha fatto carriera sempre ironizzando contro la Chiesa. A questo punto è ovvio che la Chiesa non dia la concessione di un suo spazio per fare uno spettacolo che sa già essere contro di lei. Sarebbe come se Beppe lasciasse fare un monologo contro il M5S a Fassino sulla "Cosa". Domanda: non ci sono altri spazi a Roma? Bisognava proprio cercarne uno di proprietà della Chiesa?

Samuele Salis 02.11.13 10:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Qualcuno mi può spiegare cosa succede?

http://www.investireoggi.it/attualita/beppe-grillo-limpeachment-a-napolitano-e-finzione-conversazione-segreta-shock-con-i-5-stelle/

Fabrizio B. Commentatore certificato 02.11.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a farla da un'altra parte!
(la vostra rappresentazione).

Ivan I., Genova Commentatore certificato 02.11.13 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Andate a farla da un'altra parte (la rappresentazione).

Ivan I., Genova Commentatore certificato 02.11.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Il "nobel" Dario Fo ha fatto carriera per oltre 50 anni costruendo la sua "comicità" esclusivamente ironizzando sulla Chiesa Cattolica. E' vero si deve porgere l'altra guancia, ma non all'infinito, altrimenti non si è buoni, ma semplicemente imbecilli.

Mario Evangelisti 02.11.13 09:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Dario, avrai si preso il Nobel, ma a mio parere hai perso un occasione per stare zitto su questa vicenda. Sarà l'età. Non credo che i commenti qui postati portino voti al M5S.

Maurizio De Odorico 02.11.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Spesso il Potere non ha argomenti contro chi lo contesta e ricorre al solito sistema di arrestare i dissidenti.... al teatro occupato Embros di Atene ancora una volta è successo, due attori sono stati arrestati dalla polizia...
una notizia che nessuno si preoccupa nemmeno di dare, quindi GRAZIE PER CONDIVIDERE!!!

http://barraventopensiero.blogspot.it/2013/11/dichiarazioni-sostegno-degli-attori.html

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 02.11.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Per me questo è la prova che nulla di buono può venire dal vaticano.


maurizio LIBRI, BRISSOGNE Commentatore certificato 02.11.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si può ancora credere ed ascoltare un re parassita vestito di bianco, che al di là di raccontare frottole per ingannare pur avendo mezzi, soldi, esercito, strutture e personale ..non fa mai un niente ma chiede sempre agli altri di fare..vedi centri di accoglienza , ultima sua farneticazione.
Venda gli ostiari d'oro e i monili, compri ad ikea delle coppette da pochi euro per le sue pratiche cannibalistiche e con i soldi ricavati dall'oro caso mai non ne avesse di soldi e lingotti faccia qualcosa per poveri, malati , immigrati o quant'altro, vada col suo corpo in mezzo ad una guerra a farla cessare invece di parlare o far parlare i suoi vicari a vanvera, e si occupi del suo paese in cui vige il reato di immigrazione, in cui c'è la più alta percentuale di furti, i processi sono a porte chiuse ecc.
Peccato che Attila, Napoleone, o altri non siano riusciti a spianare questo morbo-

roberto saglia, Giaveno (TO) Commentatore certificato 02.11.13 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Papa Francesco è grande perché sta in mezzo alla gente e come San Francesco si è tolta la corazza ed è andato incontro ai suoi nemici, incontro al lupo...
I suoi soldati lo hanno seguito, ...dopo.
Papa Francesco ha diminuito la sicurezza intorno a se ed è venuto tra noi, ora però deve rinunciare alla ricchezza e alle ipocrisie della Chiesa. Magari cominciando da queste piccole cose che danno la misura della Sua grandezza.
Perdoni Santità ho scritto "deve", Lei non deve nulla a nessuno, sostituiamolo con uno "spero" immaginando che sia il desiderio del mondo.

Alessandro Balducci 02.11.13 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stanotte sognavo l'analogia tra pinocchio e l'italiota tifoso di five stars.... e poi pensavo che il grillo parlante e la fatina potrebbero essere grillo e casaleggio..... immaginate un po il grillofilo che nasce come essere animato ma privo di autocoscienza .... poi arriva la fatina e il grillo che rappresentano il 5 e la lettera E (he') il burattino prende "coscienza di se" e diventa uomo .......diventa un vero uomo e non un burattino manovrabile da questo o quell'altro "impostore" politico o religioso....poi mi viene in sogno il pentacolo fiammeggiante .... addirittura cinque ....... e poi..... leonardo e l'immagine virtuviana..... poi mi arriva in sogno una carta dei tarocchi .... quella del PAPA..... ma il papa è tutto nero (incaxxato) e mi sveglio TUTTO BAGNATO!..... ho fatto un incubo hehehehhehehe

bruno bassi ex iscritto dissidente 02.11.13 04:33| 
 |
Rispondi al commento

Da quanto mi risulta, Franca, donna solare, era spinta dalla solidarietà verso persone più deboli, grazie alla sua sensibilità. Da quanto dicono, anche l'istituzione religiosa tutta dovrebbe avere la stessa visione. Dario e Franca, sono stati emarginati per tantissimi anni dal potere ecclesiastico, intriso di pura ipocrisia, visto che il premio Nobel non ha mai mangiato bambini. Certo, loro due non sono entità religiose in cui credere, sono solo persone vere e sincere che esprimono e cercano di trasmettere, con satira, concetti di vita(condivisibili o meno) che non piacciono ai mistici. Con profondo rispetto verso la fede e coloro la professano(non il fanatismo), non mi pare giusto impedire la rappresentazione. Tolleranza è segno di grande forza, intolleranza è segno di ignoranza e meschinità.

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 02.11.13 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile! Bisogna però capire il motivo. Per capire si dovrà andare vedere lo spettacolo . Ma che sia questo che vuole il vaticano? E cioè vuole che la gente veda lo spettacolo Dario Fo !

giordano 02.11.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma quante saccenti idiozie su presunti interessi occulti della Chiesa e del Papa sto leggendo tra questi commenti. A furia di vedere necessariamente fantasmi dappertutto mi sa che i fantasmi, nel senso di creature evanescenti ed inconsistenti, sono proprio coloro che li vedono a tutti i costi. La Chiesa è governata da uomini, limitata e fragile proprio come ognuno di noi. Chi è senza peccato........

LUCREZIA p., casarano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.13 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che lei, Signor Fo, ha proprio una bella facci a tosta. Il fatto che proprio lei, che ha continuamente sbeffeggiato e deriso la Chiesa ed i Papi, si lamenti di uno sgarbo subito dal Vaticano, è proprio il colmo! Almeno sia coerente ed abbia la decenza di tacere! Oltretutto non credo che ci siamo persi nulla se anche non farà la sua rappresentazione.

Stefano C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.11.13 22:24| 
 |
Rispondi al commento

farei vivere gli amministratori pubblici Italiani e gli imprenditori irresponsabili a 10 metri da questo :

http://www.youtube.com/watch?v=3_U8zh-7TpI

vedi MU Scafa ( Pe )

la Chiesa potra' anche perdonare , basta un mea-culpa ! .. io come cittadino .. no !

antonello c., pescara Commentatore certificato 01.11.13 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Francesco I non è Paolo VI; mi dispiace Dario ...

Marcello F., Alghero Commentatore certificato 01.11.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco lo stupore... e' stato censurato anche su questo blog quando ha mosso critiche a grillo...

ugo 01.11.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Non è nuovo il vaticano a qs prese di posizione.
Non posso esprimere il mio pensiero! A voi le dedduzioni.

Alex, MB 01.11.13 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, cittadini onesti, perseguitati, derubati, incazzati e indifesi dallo strapotere del potere. Un vostro consiglio e pensiero. Sono stato accusato e condannato, in sede civile, per un reato che non ho commesso. Ho costruito, dopo aver ottenuto regolare licenza edilizia, un muro di recinzione a confine di una strada privata, senza sbocco, di cui sono comproprietario. Chi mi accusa non è nè mio confinante nè lo è della strada privata. Non sono mai passati per questa strada perchè impegnati altrove nel loro lavoro, come hanno testimoniato i loro stessi testimoni-parenti.Questi testimoni mi accusano e contemporaneamente mi scagionano, eppure secondo la sentenza questi testi sono precisi e concordanti. La causa è durata diversi anni e sono successe troppe cose strane. Le prove che mi scagionano vengono sistematicamente ignorate da tutti, invece, si dà credito ad una accusa costruita a tavolino. Malamente costruita perchè basta leggere i verbali, guardare le foto del posto o venire sul porsto per rendersi conto che sono stato incastrato. Finita la causa è inziata la fase esecutiva, si è reso necessario nominare un CTU, è stato nominato CTU e questi ha accettato l'incarico il perito di parte dei mei persecutori; solo dopo le mie rimosranze questi ha rimesso l'incarico. Poi, visto che non bastava tutto questo, durante uno dei sopralluoghi, alla presenza dell'ufficiale giudiziario, dei periti e dei legali delle parti sono stato aggredito verbalmente, all'interno della mia proprietà, dal padre dei miei persecutori. L'attacco è stato così pesente da provocarmi un infarto che mi ha costretto a quasi due mesi di ospedale e un delicato intervento chirurgico. Nessuno di questi ha pagato o e stato ammonito per le scorrettezze o le aggressioni verbali. Nulla, come se niente fosse accaduto. Stanco di tutto questo lerciume inviavo dettagliato e documentato esposto a diverse procure d'Italia. RISULTATO: il 14 novembre 2013 alle ore 9,oo demoliranno "legalmente" il muro, elimin

Anna Cinzia T. 01.11.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

ogni cosa può assumere infiniti significati e tutto idpende dal modo di giudicare del giudicante.....

per fare 2 esempi comnrapposti .....


il papa si è fatto mettere nome francesco per onorare san francesco d'assisi me un vero credente molto devoto a san francesco d'assisi potrebbe sentirsi contrariato perché potrebbe vedere in quel nuovo francesco un papa non all'altezza da potersi pragonare a un così grande santo ...... dunque potrebbe vedere questa scelta come un atto di orgoglio... di vanità..... di volersi mettere troppo sopra gli altri papi e non un atto di umiltà.

bruno bassi ex iscritto dissidente 01.11.13 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Dario, alla tua età, papa francesco ecc. ecc.: ma allora credi pure che esista babbo natale con la slitta che vola, che in italia ci sia la democrazia, ecc

renato r., roma Commentatore certificato 01.11.13 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' sciocco chi pensa che dopo 2000 anni due sorrisi ed un abbraccio fosse rappresentazione del cambiamento.Bergoglio stesso ha un passato discutibile.

Paolo Cairoli 01.11.13 20:58| 
 |
Rispondi al commento

dario fo hai preso il nobel


quella nullità di tua moglie ha preso il posto in parlamento


quella ultranullità di tuo figlio rompe i coglioni in TV non si capiesce bene a quale titolo


E' ora chi ti dai una calmata.

Nome e Cognome* 01.11.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Questo papa è stato messo lì di proposito in quanto si stavano perdendo troppi "fedeli"! È una mega operazione di marketing, niente altro! Lui non decide un cazzo di niente...

Dario Lumiella 01.11.13 20:46| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci si poteva aspettare altro dalla più grande setta organizzata al mondo!!! Ma ancora non l'avete capito??? Se si aprissero i forzieri del vaticano, non esisterebbe più la povertà!!!!!

Dario Lumiella 01.11.13 20:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non entro nel merito anche perché ancora non è chiaro di chi è stata la decisione.
Invece, faccio una domanda: questi post, in un certo qual modo contro la Chiesa, quanti voto faranno perdere e quanti ne otterranno?

Mau 01.11.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sicuri che un gesuita rappresenti il cambiamento...e non la persona più adatta a gettare fumo negli occhi...perché niente cambi veramente!?chi sono i gesuiti...ve lo siete chiesti??quali particolari caratteristiche ha quest'ordine??e soprattutto...cosa è cambiato e cosa effettivamente cambierà oltre alle belle parole ed ancor più belle immagini a favor di camera!!??
Che fine faranno le promesse di riformare lo I.O.R. Concedere le strutture religiose inutilizzate agli extracomunitari...le aperture verso omosessuali....ripeto...tante belle parole...ma ne seguiranno fatti??
Meditate gente...meditate!!!
Giuseppe Nora

Giuseppe Nora 01.11.13 19:36| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Un caro saluto ad un vero signore del palcoscenico, un artista vero, che emana quella vibrazione coinvolgente, che tutti i grandi possiedono per dono naturale. Ho avuto la fortuna di stare con te sul palcoscenico, come spettatore, seduto su file di sedie poste sul palcoscenico verso le quinte, del teatro nuovo di verona più di vent'anni addietro quando facevi juan padan.Ho avuto il privilegio di stare vicino ad altri veri grandi artisti e posso testimoniare che tu sei una di quelle magnifiche creature che fanno scattare in tutti la voglia di lavorare con impegno assoluto per il successo dello spettacolo. quegli artisti che emanano gioia e sofferenza assieme, che fanno vibrare l'aria e acutire i suoni. Tutti si impegnano al massimo, naturalmente, con gioia. Finita la doverosa leccata, ti ho visto felice in piazza duomo a milano sul palcoscenico di grillo, e devo ammettere, che questo ha influenzato non poco il mio votare m5s alle successive elezioni politiche. Venendo al post, mi sento di concordare con aldo, che consiglia di andare in un altro teatro, magari anc'esso della chiesa perchè no. Hai mai visto che un altro te lo danno, e se rifiutassero ancora, fattene una ragione e vai in un altro teatro dove ti accoglieranno a braccia aperte.

silvio andreoli 01.11.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi meraviglio di questo piagnisteo se si sale sul ring per picchiare devi mettere in preventivo anche di prenderle. Dopo Mistero buffo forse si aspettava un"bravo" ?

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato 01.11.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è stato censurato l'artista, ma il cittadino che urla contro questo sistema. La Chiesa ne è parte integrante e quindi agisce per mero istinto di conservazione. Ha toccato il fondo con la sua ipocrisia e incongruenza. Qual è la sorpresa?
Questa Chiesa sarà CRISTIANA solo se il suo popolo
imparerà a ragionare autonomamente invece di continuare a rispettare ottusamente l'abito. I mezzi non mancano, ma le conclusioni sono sempre intrise dal timore di rimanere esclusi da certi circoli, perchè anche tra i cristiani vige una sorta di "disassociazione" simile a quella dei Testimoni di Geova. Una disassociazione forse ancora più sotterranea, ipocrita e deleteria.
I cristiani assecondano i sacerdoti per PAURA di essere criticati dagli stessi ed emarginati dalla comunità. Questa Chiesa non conosce LIBERTA' nè ONESTA'.
Tutto questo li ha resi fragili e contraddittori. Credono, per esempio, nelle apparizioni di Fatima continuando a dare per buona ogni voce che arriva dal Vaticano che secondo,la stessa Madonna, potrebbe essere quella del demonio in persona(Vedi segreti di Fatima).
Il cristianesimo è solidarietà e riserbo eppure i cristiani accumulano e conservano un tesoro per conto di una statua e non si sorprendono quando si spende altro denaro per mostrarlo, mentre molti napoletani fanno la fame. Il tesoro appartiene a loro, non alla Chiesa o alla statua.
Questo è lo spirito che ha mosso chi lo ha donato!

NON ESULTAI e vi spiego perchè.
Da cristiana sbilenca, non ho ancora capito chi è il Papa della Chiesa di Roma e la responsabilità è degli insegnamenti dei sacerdoti.
Leggendo e rileggendo la Genesi ne ho concluso che probabilmente esiste un dio delle tenebre ed un dio, completamente contrapposto, della luce. Questo concetto, a mio avviso, risolverebbe l'esistenza del bene e del male insiti nell'uomo e darebbe un senso al libero arbitrio.
Personalmente trovo la storia di Lucifero infantile e ridicola

Continua nei commenti.....

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 01.11.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PAPA E UN MASSONE ED E STATO MESSO LI APPOSITAMENTE, SCUSATE MA CONTINUO CON IL TESTO GRECIA, PERICOLO PER ITALIA
Ci sono leggi - contro l’omofobia, il femminicidio, negazionismi vari ed eventuali - per le quali i buoni, bravi e belli, i paladini dei diritti umani, si battono lancia in resta, colorati e lamentosi, indignati e impegnati. Nel frattempo, tra una indignazione e l’altra e in attesa di nuove leggi inutili quanto dannose, nessuno che trovi un minuto per contestare stavolta l’approvazione di una norma che definire agghiacciante non è eccessivo. Da giovedì 24 ottobre, nel Codice Penale della Grecia sarebbe stato inserito l’articolo 458 a sulle “Violazioni alla normativa Ue”. Nel Paese-laboratorio delle politiche monetarie della Troika si sperimenterà ora anche la contestazione del reato di “antieuropeismo”, anche quello che si oppone alla politica estera comune: “Ogni persona che viola intenzionalmente sanzioni o misure restrittive nei confronti di Stati o enti, organismi o persone fisiche o giuridiche con le decisioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite o di regolamenti comunitari è punito con la reclusione per almeno sei mesi”. La norma prevede anche la reclusione fino a due anni per chi agisce contro le strutture europee, protestando o manifestando dissenso o contrarietà verso le sanzioni, i governi, i rappresentanti dell’Unione Europea. Un altro giro di vite, apparentemente indolore visto che il silenzio su questa norma sui media mainstream è assoluto. Un silenzio voluto, che permetterà di valutare nel laboratorio Grecia una norma da applicare in tutte le “democrazie” del Vecchio Continente una volta che le imminenti elezioni europee avranno sancito l’affermazione dei movimenti euroscettici in crescita di consensi in tutta Europa.

antonio b., nibionno Commentatore certificato 01.11.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ivan, un razzista come te non ha altra scelta che aderire a quella bandiera e non rompere più .
Il movimento è un altra cosa

Rosa Anna 01.11.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se questo Papa riesce perfino a prendere per il cu, ehm, per i fondelli anche Dario Fo, vuol dire che il Vaticano ha trovato proprio l'uomo giusto per rilanciare le sue quotazioni. A 'sto punto non c'è più salvezza per l'Italia, meglio scappar via.

Valeria N 01.11.13 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTO QUELLO CHE ACCADRA' IN ITALIA MOLTO PRESTO
NUOVO ORDINE MONDIALE IN ATTACCO VEDI VAL DI SUSA 400 MILITARI VETERANI, VEDI GRECIA
LA DITTATURA EUROPEA ENTRA NEL VIVO: IN GRECIA DAL 24 OTTOBRE E' REATO MANIFESTARE DISSENSO O...12 ore fa: Veja  Grecia, in carcere chi critica l'Unione Europea!   Un destino cupo attende le persone che non sono d'accordo con le strutture, le istituzioni, i rappresentanti, i provvedimenti o gli strumenti di questa Unione Europea. Come spiega George...  ED ALTRO QUESTO E SOLO L INIZIO SE NON ANDREMO IN PIAZZA TUTTI PER LA DEMOCRAZIA

antonio b., nibionno Commentatore certificato 01.11.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento


Ivan I , Della Rosa Franco & c . ......
Quando riuscirete a dimostrare scientemente e matematicamente che Dio non esiste fatemelo sapere
Io crederò

Rosa Anna 01.11.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se siamo 65esimi come liberta di stampa è grazie anche al vaticano che influenza l'Italia in modo preponderanta da secoli che cosa pretendiamo è normale sono bigotti e retrogradi c'è da aspettarselo è normale.

rubino antonio 01.11.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che certi commenti siano offensivi
verso la religione, denota la totale ignoranza
dei diritti fondamentali dell'uomo .
Ognuno è libero di credere in ciò che vuole
Critiche offensive non sarebbero da censurare ?
Leggo "" non sono consentiti messaggi con contenuto offensivo
Messaggi con contenuto razzista o sessista ""

Rosa Anna 01.11.13 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come al solito il vaticano ha perso un'altra occasione per avvicinare la gente alla chiesa. Fino a quando sara' controllata da personaggi "vecchi" e ottusi dentro, l'emorragia di fedeli non si potra' fermare.

Giovanni G., Bergamo Commentatore certificato 01.11.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Dario ma non ti sorge il dubbio che questo Papa stia buttando solo un po' di fumo negli occhi per cercare di riaccreditare la Chiesa al cospetto del mondo, dopo i fatti che l'hanno ultimamente travolta? Personalmente crederò al suo spirito di innovazione, solo quando comincerà, aldilà del suo mero atteggiamento demagogico, a realizzare qualche cambiamento vero, che fino ad ora ancora non si è visto. La vicenda del teatro, da te raccontata, ne è la triste conferma.

Elio C., Giugliano in Campania Commentatore certificato 01.11.13 18:18| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Davvero un nuovo papa può cambiare la chiesa? Mah. . .

alberto n. Commentatore certificato 01.11.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Otto parole tutto compreso.
Fuori dalle palle Dario.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 01.11.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho mandato un post che pare si sia perso. Cerco di sintetizzarlo.
Caro Fo, te che ben conosci la storia della chiesa e quella della "santa" inquisizione che per secoli ha martoriato l'Europa cadi nell'equivoco di un personaggio scelto per il "rilancio" di un'organizzazione in drammatiche difficoltà agli occhi del mondo intero?
A me sembra come Renzi per il Pd.
Ma forse il post non è tutto tuo.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 01.11.13 18:12| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono un cattolico praticante, e anche iscritto al M5S. E' incompatibile? Voglio solo far presente a Grillo che stai creando persone che gettano il cervello all'ammasso, che non pensano con la propria testa, che pensano loro di essere dio. Non voglio negare che la Chiesa " istituzione" abbia spesso sbagliato e ancora sbaglierà.Ho fatto lotte per una chiesa più ancorata al messaggio di Gesù, che è Amore. Ma questo astio mi dà fastidio,perchè oltretutto si legge la storia per stereotipi antichi,massoni, fascisti. La cosiddetta "questione romana" non ancora secondo me risolta del tutto implica da parte di tutti rispetto. Ciò non vuol dire nascondere i fatti, ma dire fatti storicamente veri e dire anche i fatti positivi. Ricordiamoci che sono nella Chiesa le Teresa di Calcutta, i Don Gallo, i missionari l'unici rimasti a morire per gli altri.....Far passare un messaggio nichilista ed individualista, dove conta solo la propria idea, dove ognuno si fa un dio a propria immagine e somiglianza, non giova. No al mondo cattolico che sa quali sono i valori sui quali puntare,che non sono politici o moralistici, ma una persona Cristo. Ma non giova alla nostra società occidentale, che infatti ormai viene surclassata da altre società soprattutto orientali. Mi fermo, sarebbe troppo lungo spiegare di più. Comunque il caro FO si è fatto una pubblicità di niente. Alla faccia del Vaticano.

Pierluigi c., Macerata Commentatore certificato 01.11.13 18:11| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

quante balle amici ci vogliono far credere che tutto si sta sistemando che rimanere con l'euro un affare balle la bce da miliardi di euro alle banche italiane mentre i giovani non hanno un becco di quattrino la tassazione ha superato ogni limite la corruzione e' all'ordine del giorno ,siamo allo sbando,solo il nostro presidente del consiglio non se ne accorge, tanto lui guadagna circa 20.ooo euro mensili. Forse di piu'mentre per tutti gli altri ha messo in busta paga 10 euro vergogna amici vergogna. angiolino

angiolino frigo 01.11.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

C'era un prete che tornava a casa la sera sempre scalzo. Al mattino gli regalavano le scarpe e lui le metteva ai piedi di qualche disgraziato prima di sera
Aveva i buchi nelle calze e mia madre ne sferruzzo un paio nere con due righe azzurre dopo due di le vide indossate non certo dal prete, deriso per la veste logora dal parroco della città rispose a chi glielo riferiva
Quello non diventerà prete nemmeno se lo fanno bollire
In Vaticano per farli convertire al cristianesimo vanno bolliti in parecchi se non tutti quanti

Rosa Anna 01.11.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

L’emissario di satana si muove andando verso la gente, prima ancora che la gente venga verso di lui, il suo compito è di portare più gente all'inferno. Esodo 20:4. Non farti scultura, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nel cielo o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra. Geremia 10: 5. idoli come la statua di Gesù o della madonna e santo nominato nei calendari, padre Pio, Gesù dice che le immagini oltre i relativi miracoli, sono opera di satana. Uno solo è Santo Padre ed è nell'alto dei cieli.
Non è mai troppo tardi per svegliarsi!!

Jean Pierre 01.11.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo volevo commento a sé ed è finito come sottocommento a causa di mia imprecisione.
Sempre capita che se uno del popolo come me fa una affermazione imprecisa, questa finisce come sottocommento. Se invece la fa uno di LORO, viene amplificata.
Lo sapete già, giusto per ricordarlo.
Allora lo sbattete fuori questo k.g.k.zzo di Dario FO?
Preferite che me ne vado io che non mi arruffiano nessuno, io che non sono nessuno importante?
Io sono uno del popolo, non un "radical-chich" come Dario Fo.
Decidiamo di chi è questo Movimento e chi vuole rappresentare questo Movimento.
Chi rappresenta?
Dario Fo o il popolo?
Io sono contro questi K.g.K.zzi tipo Dario Fo, il sindaco di Milano e gli altri K.G.CaZZ.i.
Io voglio votare gente PULITA e questi sono luridi.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 01.11.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

É MEGLIO DOMANDARSI COME POSSONO ESISTERE LE CHIESE DATO CHE LE RELIGIONI NON HANNO FONDAMENTO ???
grupporicercafotografica.it/l'areligione.htm !!!

Della Rosa Franco 01.11.13 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio a Dario Fo di far saltare i nervi agli integralisti musulmani e poi parliamo di politica.
Dario, possibile che sei capace solo di prendere per il q.lo quelli che non ti fanno paura?
Comincia a parlare dello spaccio della droga per fare saltare il Paese, tu sai di cosa parlo, caro Dario.
Tira fuori gli attributi anziché nasconderti dietro un gramelot di maniera, tanto elegante quanto ignorante.
Giusto, caro Nobel?

Ivan I., Genova Commentatore certificato 01.11.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riconosco a questo papa una buona volontà di agire, ma è stato studiato a tavolino e come tutte le cose provocate, che risultano false, è destinato ad essere un perdente e a delimitare, senza né aprire né arricchire in contenuti umani, il partito della chiesa . In questa epoca di reale lento cambiamento umano, in quanto esiste per l’uomo la necessità del rinnovamento dall’essere oggetto passivo a soggetto attivo, la chiesa non cambia e si vuole intrufolare come un qualsiasi volgare partito compromesso in cerca di consensi e voti. Come se il fallimento del nostro tipo di società, non fosse dovuto anche a lei che ha sempre convertito, predicando bene e razzolando male, distorcendo a proprio uso e consumo, le parole di un povero cristo che probabilmente duemila anni fa è morto in croce.

Vittoria 01.11.13 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se in Vaticano hanno censurato Dario Fo vuol dire che in Vaticano hanno le palle e sono stufi si questi ca.ga,k,zz.
Sono stato abbastanza chiaro.
Pensate che se sapessi che Dario Fo continua ad arrufianarsi il M5S, io, che magari valgo uno smetto di votare M5S e mi rivolgo direttamente ad Alba Dorata.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 01.11.13 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete mai sentito parlare di mitraismo, del culto del dio mitra precedente al cristianesimo, di un dio la cui nascita si festeggia il 25 dicembre, nato in una grotta da una vergine e altre cose del tutto simili alla vicenda Gesù? Informatevi.

Michele Cirella, cirellamichele@hotmail.it Commentatore certificato 01.11.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Forse quella di Dario Fo è solo una provocazione: è impossibile che lui creda in un papa di cui si possa esultare

speriamo bene Commentatore certificato 01.11.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

scusa sai Dario, ma che ti aspettavi?
Scegli un altro teatro e basta.

aldo aldi 01.11.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
LA CIESA NON CAMBIERA' MAI

Questo papa è stato scelto per dare l'idea di un cambiamento a fronte del sempre più crescete numero di sfiduciati. Lo Ior è lì dov'è, i preti pedofili sono stati trasferiti in altre sedi e non affanculo, le azioni nella Beretta (fabbrica di armi) ancora ci sono. Lusso e sperperi in Vaticano ancora ci sono.
Ma che davvero pensate che basta stringere più mani per strada per dire che la chiesa sta cambiando?
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Dario,
forse è un buon segno il fatto che i reazionari si trincerino dietro un divieto del genere, forse hanno capito di essere " il passato".
Di certo Franca e tu resterete, sempre, il presente per chi, siamo MILIONI, ha avuto la fortuna di vedervi e leggervi.
Coraggio... come sempre... da vendere.

salvatore l., salò Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.11.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono ancora "sacche di resistenza" all'interno del Vaticano, Francesco non credo lo farebbe, questo appello smuoverà qualcosa spero.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 01.11.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Troppa visibilità per il furbetto Dario Fo.

Juppe P., Annemasse Commentatore certificato 01.11.13 16:19| 
 |
Rispondi al commento

.. prima pensiamo a cambiare il nostro stato, poi guardiamo altro, lo spettacolo si può fare anche in un altro teatro...

sergio demuro , portotorres Commentatore certificato 01.11.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Il problema pare essere che se anche Gesù fosse il Papa non sarebbe lui a decidere cosa fare in vaticano..

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 01.11.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
DARIO NON MOLLARE SE IL PAPA NON VUOLE CAPIRE,UN GIORNO PRIMA O POI CAPIRA'
ALVISE

alvise fossa 01.11.13 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Fo,

la guerra che tu porti alle idee altrui non ti puoi aspettare che non venga ritorta contro di te.
E se non credi alle conseguenze di quello che fai, dai un'occhiata a quello che scrivono qui i maestri di intolleranza sedicenti democratici.

la tua coscienza 01.11.13 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Per capire basta già vedere il luogo simbolo della chiesa, il Vaticano, cioè una raccolta di opere d'arte rubate in giro per il mondo costruita sopra una banca che ricicla soldi mafiosi... chi ancora si inginocchia davanti a un crocifisso nel 2013 è soltanto un povero coglione che merita di essere preso per il culo

Henry Gale, Vercelli Commentatore certificato 01.11.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""Exultamus! Abbiamo tutti gridato di gioia per l'apparizione di Papa Francesco. ""

signor fo, non tutti...

era palese...

paoloest21 01.11.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ho già avuto occasione di scrivere che LORO, hanno cambiato marca di Vasellina:
Quella nuova, si chiama "Francesco" e lo slogan è " Francesco, più la usi e più stai fresco"

antonio d., Carrara Commentatore certificato 01.11.13 15:28| 
 |
Rispondi al commento

bravo dario!!!anche il cambiamento interno alla chiesa è ostacolato da vecchi poteri ma il loro cammino di rinnovamento è partito.col M5S avrem le stesse difficoltà ma vinciamo noi.loro hanno un grande Papa ora e noi abbiam un grande Beppe!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 01.11.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Dario Fo', non crederai mica anche tu alla favoletta del buon papa Francesco. La chiesa cattolica e' un camaleonte che cambia colore a seconda della convenienza ma che nella sostanza non cambia mai. La dottrina e' sempre la stessa, la liturgia e' sempre la stessa, le favolette dei vangeli (scelti dalla chiesa) sono sempre le stesse. Tu avrai fatto molte repliche delle tue opere teatrali, ma la chiesa ne ha fatte infinitamente di piu' delle sue e continua a farne ogni giorno senza cambiare un rigo. Papa Bergoglio sara' forse un gran papa, di sicuro e' un gran paraculo.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato 01.11.13 15:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma di cosa ci stupiamo? Tutti i principali esponenti del partito che dovrebbe essere di"sinistra" e laico, sono dei baciapile.
La chiesa continua ad essere invadente nel nostro paese.

adriano 01.11.13 14:55| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori