mail-icon.png Iscriviti al M5S
banner_lex.jpg

Famiglie esasperate

famiglie_esasperate.jpg

"Siamo 14 famiglie di Ravenna, esasperate da una situazione paradossale. Nel 2005 partecipiamo ad un bando pubblico di edilizia sociale, avviato dal Comune che aveva scelto un soggetto esterno per gestirlo, Alisei Ong. Siamo selezionati unicamente per meriti di reddito, il progetto prevede che i destinatari finali delle case contribuiscano alla costruzione, con 1.500 ore di lavoro. Dopo 2 anni e mezzo l'organizzazione sparisce e ci lascia una situazione drammatica, le 14 case sono ferme al grezzo, al 50% dei lavori, mentre il finanziamento e' stato interamente utilizzato! Da allora (luglio 2009) la situazione è in uno stallo totale interrotto solo la settimana scorsa dall'atto di decadenza del diritto di superficie emesso dal comune sollecitato dalla banca. Quanti sono in questo Paese gli amministratori che si devono levare dai piedi?" matteo m.

Postato il 16 Novembre 2013 alle 16:18 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
Commenti (19) | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: amministrazione locale, edilizia sociale, famiglie, Ravenna

Commenti

 

Viva il movimento cinque stelle

anna maria pistilli, cori Commentatore certificato 18.11.13 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Insistono allo scopo di convincere convincere gli italiani che 2+2 fa 5, ma la vera realta' non e' una opinione come la matematica, continuando a dire che la ripresa e' sempre piu' vicina, ma di quale ripresa parlano ??? Piu' parlano di imminente ripresa piu' sprofondiamo in tutto e per tutto, altro che Grecia. Insistere e' umano ma persevevare e diabolico e questo Governo sta perseverando senza se' e senza ma!!!!!

giuseppe zappulla 18.11.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento

salve
va bene la denuncia
ma pechè il mmovimento 5 stelle si ferma a denunciare esempio le 14 famiglie di ravenna, e non va alla soluzione del problema?

franco mantelli 17.11.13 12:28| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite questa vecchia politica non si rende conto del malessere che diffondendo nel paese ora le cose si sanno e non possiamo più tollerare che succedano devono andare tutti a casa e al più presto M5S ORA E SEMPRE

Marco Barbanti, Scandiano Commentatore certificato 17.11.13 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno bloccato su facebook, diffondi:Abbiamo oltre 80miliardi di interessi sul debito da pagare in un anno; siamo 60 milioni per cui in teoria sarebbero oltre 1000 euro a testa ma in realtà a pagare le tasse siamo molti di meno e poi c'è da pagare tutte le altre spese e restituire il debito si oltre 2milamiliardi, che sono 35mila euro a testa sempre immaginando che paghino tutti e 60 milioni di italiani; l'Italia sta fallendo, non è una favola, perché è stata guidata da incoscienti e corrotti che sono ancora nelle liste elettorali magari con il nome cambiato: PD PDL SEL LISTA CIVICA LEGA. Queste sigle rappresentano il CANCRO POLITICO ITALIANO. La prossima volta VOTA MOVIMENTO5STELLE o STATTENE A CASA CHE È MEGLIO

luca lauro 17.11.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo (perché è vero) un noto detto recita: "Chi tace acconsente", quindi siccome il popolo italiano tace, vuol dire che acconsente. Infatti le malefatte dei governi attuali e precedenti, sono stati possibili proprio per il silenzio-assenso. Speriamo che il "Grillo" parlante riesca a smuovere e destare i più che sono vissuti nel letargo morale e politico. Commeno del 16/11/13.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 16.11.13 23:56| 
 |
Rispondi al commento

CHE peccato alla rinuncia dei 42 milioni di rimborsi elettorali, sicuramente avrebbero potuto aiutare ANCHE queste famiglie......comunque GODO perché , il DELFINO ha ripagato il NANO, con la stessa lealtà, che il NANO ha ripagato TUTTI gli ITALIANI, in 20 anni di governo....e fooorzaaaitaaaliaaa, MINCHIA, e lo applaudono ancora quelle MERDE di SUOI sostenitori!....MINCHIA come gli brucia il deretano...e bravo il vostro DELFINO gioioso....notte blog.

Diego DellaVega, Sennori SS Commentatore certificato 16.11.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:10| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo siamo in taja e tutto il bobbolo è facile preda della demagogia, perchè è un bobbolo fondamentalmente di origini cristiane e perché poi i malversatori non hanno nulla da perdere, neanche il taglio di una mano nè di un dito.
Ma davvero pensate che LORO vi danno la casa aggratis, quando è proprio dal movimento edilizio che LORO vivono di rendita. Oggi anche se un cittadino si facesse una baracca da solo gliela demolirebbero.
Io ho un piano per risolvere il problema nella legalità, ma io so' solo un misero cittadino:
.
http://pornodidattica.blogspot.it/2007/05/il-problema-della-casa-e-le-chiacchiere.html

..

fracatz 16.11.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Gli articoli più letti di QUAERAM


007 I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
www.quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html
170 Tutte le stelle che si vedono a occhio nudo
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/tutte-le-stelle-che-si-vedono-occhio.html
309 La teoria delle tasse al 7%
http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html
060 Il debito pubblico italiano in tempo reale
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html
087 Storica sentenza contro EQUITALIA
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html
162 Come realizzare una piccola bomba atomica in casa
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/come-realizzare-una-piccola-bomba.html
088 Attenzione a questi " 2 euro " , una moneta vera ma falsa
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html
114 Il segreto della piramide di Cheope
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/il-segreto-della-piramide-di-cheope.html
312 Dove vengono stampati gli euro falsi
http://quaeram.blogspot.it/2012/10/dove-vengono-stampati-gli-euro-falsi.html

lina 16.11.13 18:35| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA COLPITA AL CUORE MENTRE I POLITICI STANNO A GUARDARE http://www.lacinacirovina.it/cancro.htm

Ezio cortecchia 16.11.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

devono andare a casa TUTTI

claudia gnetti Commentatore certificato 16.11.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Se ne devono.andare al 90%
In tutti questi anni ho visto pochissime "leggi a favore del ceti medi; mi domando se questo sia dovuto ad una sorta di incompetenza o una certa malafede Tanto meglio far da soli
Ma forse sono troppo populista
Certamente.molto triste e sfiduciata per la situazione che viviamo
Gianna


I

Gianna arzela 16.11.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CB radio chat puoi scaricare l'app gratis da google play............

Giovanni Tola, Sassari Commentatore certificato 16.11.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Ho superato il limite della sopportazione... a breve non risponderò più delle mie azioni... la rabbia per questo stato è troppa!

angelo tonino carpino 16.11.13 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Riforme riforme riforme.MoneyCash1965gmail.com
Senza riforme non si va da nessuna parte.
L'Italia ha bisigno di riforme.
Una di queste riforme e quella del ministero della difesa:eliminare l'esercito e lasciare il sismi il sifar e il sisde,retto da un'organismo di supervisori e da una commissione permanente.
Tutti possono farne parte senza limiti di eta studenti lavoratori e non lavoratori poiche tutti hanno il sacrosanto dovere di difendere la patria sopratutto dalla corruzione politica.
Per un'Italia piu libera con piu lavoro piu giusta piu internazionale piu competitiva economicamente.

Giovanni Tola, Sassari Commentatore certificato 16.11.13 17:09| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
ORAMAI LETTA PORTA TUTTI ALLA DISPERAZIONE,NON SOLO LE FAMIGLIE,COMUNQUE AVETE TUTTI QUANTI IL MIO APPOGGIO
ALVISE

alvise fossa 16.11.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori