Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il collasso delle famiglie italiane

  • 702


Guarda il video
(08:00)
datidisoccupazione.jpg

"Nella prima fase della crisi abbiamo avuto due grossi ammortizzatori sociali che hanno operato in modo che la crisi non avesse conseguenze più devastanti e che hanno funzionato. Il primo è stato la cassa integrazione che ha protetto soprattutto i capifamiglia, il secondo, informale, è stato la famiglia che ha protetto in particolare i giovani che vivevano al suo interno. Ma con il proseguire della crisi le famiglie sono in difficoltà profonda e non riescono più a svolgere questo ruolo di ammortizzatore sociale" Linda Laura Sabbadini, Direttore del Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali, Istat - Istituto Nazionale di Statistica

"Sono Linda Laura Sabbadini e sono Direttore del dipartimento sociale e ambientale dell’Istat. Mi occupo della raccolta dati, dell’elaborazione delle analisi di tutti gli aspetti che hanno a che fare con il sociale, la qualità della vita, le condizioni di vita delle famiglie e lo stato dell’ambiente. La crisi che stiamo attraversando è stata ed è ancora una crisi profonda. Il calo di occupati è cospicuo: fino al 2012 ci sono stati circa mezzo milione di occupati in meno. La crisi è stata profonda perché non ha risparmiato nessuno, ha colpito il nord come il sud, ha toccato segmenti di popolazione che già vivevano condizioni difficili ma anche chi si trovava in situazioni reddituali più favorevoli. Profonda anche per la sua durata, le crisi cui abbiamo assistito precedentemente sono state generalmente più brevi, basta pensare a quella dell’inizio degli anni ’90, gravissima ma circoscritta. La combinazione di questi tre aspetti è ciò che caratterizza la crisi che stiamo vivendo e che la rende particolarmente preoccupante.
Gli effetti che sta producendo sul mercato del lavoro e sulle condizioni di vita delle famiglie sono particolarmente acuti. C’è stato un processo di ricomposizione strutturale tra le categorie degli occupati. È cambiata, infatti, la composizione per età dell’occupazione: la componente degli ultracinquantenni è cresciuta - anche per effetto della normativa sulle pensioni che ha spostato in avanti l’età dell’uscita e allungato così la permanenza sul posto di lavoro di molti - ed è diminuito il peso sia dei giovani che dei 30-49enni. La composizione si sta modificando anche per tipologie di contratti. A partire dal 2008 c’è stata, per esempio, una polarizzazione tra le varie forme contrattuali perché l’occupazione cosiddetta standard - quella a tempo indeterminato e a tempo pieno - è diminuita di circa 950 mila unità e, al contempo, è cresciuta l’occupazione part-time. Di questa però è quasi esclusivamente la componente involontaria ad aumentare. Si tratta cioè di impieghi a orario ridotto accettati in mancanza di un lavoro a tempo pieno. La diffusione del tempo parziale non è legata a scelte dei lavoratori e non si espande per conciliare i tempi di vita, come avviene in molti altri paesi. Al contrario, si configura di più come strumento di flessibilità al quale ricorrono le imprese. Per esempio nella grande distribuzione, dove ci sono esigenze particolari di orari e turni, viene utilizzato per ottenere tempi di apertura più lunghi. Aumentano perciò i contratti part-time, in molti casi combinati anche con l’elemento del tempo determinato. Accanto alla ricomposizione per fasce di età e per tipologia contrattuale si è aggiunta anche quella per tipo di professione. Sono aumentate le professioni di tipo manuale e sono diminuite, invece, quelle tecniche. Quindi anche sotto questo aspetto c’è stato un depauperamento della situazione degli occupati.
Veniamo ora alla crescita della disoccupazione avvenuta dal 2008. Nella prima fase della crisi questa crescita non era accentuata come la stiamo osservando adesso. È aumentata di intensità soprattutto dalla seconda metà del 2011. Siamo arrivati a più di 3 milioni di disoccupati, cioè di persone che cercano attivamente lavoro , ovviamente l’incremento è stato maggiore nel Sud dove già si partiva da livelli più alti. Parallelamente all’aumento della disoccupazione, c’è anche stata l’ampliarsi di un segmento di popolazione che è molto vicino alla disoccupazione. Si tratta di quelle persone che vorrebbero lavorare, ma che non hanno fatto azioni concrete di ricerca e, dunque, sono rimaste inattive in parte perché scoraggiate, forse in risposta a una situazione talmente critica da far pensare che non fosse possibile trovare un posto di lavoro. Sono aumentati contemporaneamente sia i disoccupati, sia gli scoraggiati. Nel mese di agosto abbiamo raggiunto il 12,2% di tasso di disoccupazione generale, il 40,1% per la prima volta di tasso di disoccupazione giovanile in Italia, questi dati però si accompagnano anche a un dato sul tasso di occupazione al 55,8% che benché sia al minimo è stabile da 5 mesi. La seconda metà del 2012 e i primissimi mesi del 2013 hanno visto un calo di occupazione importante, che resta ora stabile. La disoccupazione cresce molto perché le persone sono portate più a cercare attivamente lavoro in questo momento di crisi perché ne hanno bisogno. Le persone hanno cominciato a cercare attivamente lavoro più che in passato e così siamo passati da una situazione in cui il tasso di disoccupazione italiano era più basso di quello europeo, a una in cui, invece, il nostro tasso è divenuto più alto in media di quello europeo. Nell’ambito di questa crisi, in una prima fase abbiamo avuto due grossi ammortizzatori sociali che hanno operato in modo che la crisi non avesse conseguenze più devastanti e che hanno funzionato. Il primo, formale, è stato la cassa integrazione che ha protetto soprattutto i capifamiglia, il secondo, informale, è stato la famiglia che ha protetto in particolare i giovani che vivevano al suo interno. I giovani sono stati il segmento più colpito da questa crisi, ma la maggior parte di quelli che hanno perso il lavoro, viveva ancora all’interno della propria famiglia di origine che se ne è fatta carico e un po’ ha tamponato gli effetti sociali di questa crisi. Infatti, se si fosse trattato di giovani già usciti dalla famiglia di origine e con una propria famiglia autonoma, sarebbero ricaduti con maggiore probabilità nelle fasce di povertà. Ma con il proseguire della crisi le famiglie sono in difficoltà profonda e non riescono più a svolgere questo ruolo di ammortizzatore sociale. Se consideriamo i giovani fino a 29 anni è calato il tasso di occupazione di 7 punti percentuali, e sono stati più colpiti quelli meno istruiti, quelli con la laurea se la sono cavata meglio. La laurea ha costituito una protezione dagli effetti della crisi: anche se magari i giovani con la laurea non sempre riescono a svolgere il lavoro che vorrebbero, comunque sono meno espulsi dal mercato del lavoro. Dal punto di vista territoriale la crisi ha colpito tutti. Gli stranieri sono un altro segmento molto penalizzato, tenete conto che hanno perso 6,5 punti di tasso di occupazione e addirittura arriviamo a un calo di 10 punti se si considerano i soli maschi.
In generale la componente maschile dell’occupazione è stata più colpita perché concentrata nell’industria e nelle costruzioni che sono i due settori maggiormente interessati dalla crisi. I motivi per cui le donne hanno tenuto meglio oltre alla maggiore presenza nei servizi sono stati fondamentalmente tre: 1) il numero di straniere occupate sta continuando a crescere perché inserite non nell’industria ma nei servizi alle famiglie trainati dalla domanda legata a un bisogno che è diventato ormai incomprimibile, quello dell’assistenza agli anziani non autosufficienti; 2) sono aumentate le ultracinquantenni, perché per effetto delle riforme pensionistiche permangono più a lungo nel posto di lavoro; e 3) perché donne di stato sociale basso, soprattutto nel Mezzogiorno, hanno ricominciato a cercare lavoro per tamponare gli effetti della perdita del lavoro del proprio compagno e adattandosi l’hanno trovato." Linda Laura Sabbadini

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

Potrebbero interessarti questi post:

#NoExpo: il M5S con i cittadini
Mariolino Cannuli e l'economia di guerra
Le priorità del Paese

2 Nov 2013, 17:02 | Scrivi | Commenti (702) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 702


Tags: ammortizzatore sociale, crisi, disoccupazione, famiglia, ISTAT, Linda Sabbadini, occupazione

Commenti

 

il governo è alla disperata ricerca di 2 miliardi Ma lascia correre 90 miliardi di evasione da parte dei gestori di lotterie ,bingo e giochi vari.di questa vicenda non ne parla nessuno, televisione, radio, giornali tutto a2 tacere. Mi chiedo se la legge è uguale per tutti, ci sono centinaia di imprenditori che si suicidano ogni anno a causa di equitalia. conosco personalmente un piccolo imprenditore che ha subito un accertamento per 700.000 da parte dell'agenzia delle entrate, sta meditando il suicidio in quanto impossibilitato a pagare quella somma. La morale è che se sei un piccolo pesciolino sei perseguitato , messo alla gogna come evasore , se sei famoso ti scontano l80-90% di quello che dovresti pagare, vedi il caso di Valentino Rossi e altri personaggi famosi. Se poi sei un grandissimo evasore , ma sponsorizzi partiti politici, o personaggi politici , il tuo debito è sanato per legge.Mi chiedo come mai in parlamento il movimento 5 stelle non si sia fatto promotore di una protesta veemente contro la cancellazione di un credito cosi importante , che avrebbe garantito entrate per lo stato tali da evitare manovre finanziarie per i prossimi anni .

matteo Trotta 13.11.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento

guardatevi questa intervista, il primo politico del mondo occidentale che parla seriamente di banche, clima, società', militari....
you tube link: http://www.youtube.com/watch?v=d5tu4QYXOFg

yens 12.11.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei farvi riflettere tutti e per far questo dovreste conoscere qual'è il costo della vita in ogni paese del mondo. Guardate questo articolo:
http:// www.ilmioeden.it/quanto-si-spende-per-vivere-in-ogni-paese-del-mondo/

L'Italia costa molto e dona poco..

Roberto Stanzani 12.11.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Vi invito a leggere il comunicato stampa della regione Veneto n.2038-2013 a firma del presidente regione veneto L.Zaia in cui lo stesso richiede al presidente del consiglio E. Letta " UN VOLO SPECIALE PER IL RIENTRO DEL PROF. DAVID CARIOLARO docente presso una università cinese. Il professor Cariolaro è in gravi condizioni dopo caduta avvenuta circa 40 giorni fa. L'aereo è stato messo a disposizione!!!
Chi è David Cariolaro o meglio ancora il padre Gianfranco Cariolaro dell'universita di Padova da dove è partito il progetto del canale satellite 3d!
dopo Berlusconi e la Cancellieri un nuovo caso che dovrebbe far parlare.......

nadia favero 12.11.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma forse vi sta sfuggendo qualcosa sulle pensioni:
- nucleo famigliare di 2 persone con 2 pensioni da 1500 euro, vengono rivalutate.
- nucleo famigliare di 2 persone con 1 pensione da 3000euro non viene rivalutata ??????.
Che ne pensate

danilo 11.11.13 18:06| 
 |
Rispondi al commento

SULL'ACCUSA DI DEMAGOGIA MOSSA DA FASSINA ALLA PROPOSTA DI LEGGE SUL REDDITO DI CITTADINANZA
Fassina è così disonesto da nascondere che quest'anno la Difesa ha prosciugato ben 26 miliardi di euro, è così fasullo da scordare che l'abolizione delle province frutterebbe 8 miliardi di euro, è così marcio moralmente da occultare che la Corte dei Conti ha calcolato in 60 miliardi di euro il costo della corruzione(cioè i soldi incassati e spartiti da politici e imprenditori corrotti gonfiando i costi degli appalti pubblici), è così infetto moralmente da tacere sugli 80 miliardi di euro condonati ai gestori di slot machine mafiosi (culo e camicia con i politici). Per questi dirigenti politici del PD, che ben figurerebbero nei trattati di entomologia, tutte le proposte democratiche sono da liquidare con la formuletta magica 'demagogiche' o 'populiste'. Tuttavia non bisogna avercela con loro ma con chi continua a votarli ritenendoli alternativi al PDL

alessandro cimino 11.11.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo non abbandoni la Croce Rossa Italiana sono un lavoratore che da gennaio 2014 andrà a spasso senza ammortizzatori sociali io voglio lavorare non smantelliamo un Ente pubblico funzionante bastava solo ristrutturarlo .... se uno vuole gli enti pubblici funzionano bene se vogliamo.Grazie spero che un pensiero c'è lo faccia sulla CRI. distinti saluti

albano s., bologna Commentatore certificato 09.11.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

l'euro non vale niente, siamo pieni di tasse.
con 1 euro ormai non si compra più niente, nemmeno un gelato!

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 07.11.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

E' un po' di tempo che faccio sempre più caso ad una cosa sciocca , per alcuni , ma non per me!

Sono italiano, e sono orgoglioso di questo , pago le tasse in Italia, ma sono stufo che quando vado a fare la spesa sia nei discount che nei supermercati , trovo con difficoltà i " miei" prodotti ,prodotti e confezionati in Italia!

Anche di marca pubblicizata in tv, al momento dell'acquisto ti accorgi che sono prodotti in , Francia, Germania, Spagna,Belgio.....Ohhh...!! Ma non siamo noi che stiamo nel caos da un bel pò , magari troppo! ovviamente grazie alla nostra politica.

Va bene l'Europa, va bene pagare un casino di tasse per rimanerci , ma la nostra economia?

Ma le nostre aziende che chiudono?

Che sono costrette a licenziare?

Ecco perchè noi abbiamo sempre quel bel segno meno, e loro stanno recuperando,ovviamente grazie alla nostra politica !

Sarà retorica , ma non è giusto !

Adesso quando faccio la spesa leggo , con molta attenzione, che il prodotto che acquisto sia , prodotto e confezionato nello stabililimento ,..............., in Italia!

Magari sembrerà una sciochezza, ma quanta gente sta a casa.
Io sono sposato e ho due figli , ed è difficile mandare avanti tutto.Conosciamo bene cosa significa non lavorare, per esperienza personale.

Voglio acquistare italiano, ma non una macchina, ma la classica e semplice spesa quotidiana.

Bisogna fare attenzione un secondino di più quando si fa la spesa , leggendo semplicemete da dove viene il prodotto che si sta acquistando. Non per niente ma anche da questa piccole cose possiamo smetterla di abbassare la testa e fare gli asini!!!


Renzo B 06.11.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi uno dei mostri peggiori da estirpare si chiama attilio befera EQUITALIA E AGENZIA DELLE ENTRATE.HANNO RIDOTTO PICCOLE IMPRESE E FAMIGLIE ALLA POVERTA',OGNI TANTO TI DANNO LA CARAMELLA DELLE RATE,ORA 120 PRIMA 72 MA POSSIBILE CHE NON SI CAPISCE CHE LE RATE E CON INTERESSI NON INDIFFERENTI PER LE FAMIGLIE E' COME SE CI FOSSERO 5 -10 MUTUI DA PAGARE...!!MA CON CHE PAGANO???CON QUALI SOLDI?????SI SONO SUICIDATE GIA' QUALCHE MIGLIAIO DI PERSONE,SUICIDATESI PER LA VERGOGNA E MOLTI PER DIFENDERE IL POSTO AI LORO OPERAI E IMPIEGATE,ALLA FINE NON HANNO POTOTO PAGARE PIU' STIPENDI NE' TASSE,LE PIU' ALTE E COMPLICATE AL MONDO.POSSIBILE CHE NON SI CAPISCE CHE CI VUOLE UNA SANATORIA TOMBALE PER FERMARE ANCHE TUTTE LE PRECEDENTI VESSAZIONI,LE RISCOSSIONI TRUFFALDINI CHE ALL'INIZIO PER 300.400 EURO AVEVI LA CASA PIGNORATA GRAZIE A QUEL VAMPIRO DI ATTILIO BEFERA UNO DEI CREATORI DI QUEL MOSTRO CHIMATO EQUITALIA,CON DEGLI ADDETTI CHE NON TI DANNO NESSUNA INFORMAZIONE E SI DICONO SERVITORI DELLO STATO.MA ATTENZIONE QUANDO ANCHE UN TOPO LO CHIUDI IN UN ANGOLO TI SALTA AGLI OCCHI PRIMA O POI....!!!!E CI STIAMO ARRIVANDO,ANZI CI STANNO PORTANDO VERSO QUESTO.....LA GENTE NON PUO' PIU' VEDERE QUESTI POLITICI QUALUNQUE COSA ORA FACCIANO,DEVONO ANDARE VIA TUTTI IN QUANTO COLLUSI CON IL MALAFFARE,CON TUTTI I MILIADI CHE HANNO RUBATO POTEVAMO AVERE ANCORA UNA ITALIA PROSPERA E FELICE,MA CI HANNO TOLTO PERFINO IL SORRISO QUESTI MALFATTORI,MA PAGHERETE ....PRIMA O POI.....ESISTE SEMPRE LA LEGGE DEL CONTRAPPASSO.VIVA GRILLO ...1000 -100000 GRILLO.

FEDERICO ERCOLE 06.11.13 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Da decenni ci governano distruggendo il paese e il nostro futuro.Siamo primi per quanto riguarda l'ammontare delle tasse in un paese che non da servizi o ne da di pessimi.Ora si scopre che con le leggi del cavolo sul lavoro si blocca la crescita delle imprese? da anni si sa che pur di pagare meno tasse si assume solo apprendistato o dove ci sono sgravi tagliando totalmente dal mercato gli specializzati che servono e ancora questo ignorante di Let che fa? un provvedimento che non serve a nessuno e su milioni di occupati si vanta di averne fatti assumere mille o diecimila???? ahhaa ignorante.
poi tanto per concludere fanno le leggi per incentivare il libero mercato e la concorrenza per agevolare il cittadino e poi non vigilano sulle porcherie che fanno le aziende facendo cartello..un ESEMPIO? nonostante la legge Bersani del 2007 abbia imposto agli operatori l’abolizione di penali ai clienti che intendono disattivare anticipatamente l’ADSL, esistono ancora alcuni costi che i provider posso addebitare agli utenti a titolo di rimborso per le spese sostenute per la cessazione del servizio. Queste spese si hanno sia nel caso si decida di sospendere l’ADSL per sempre, che per il passaggio ad altro operatore.E VANNO DAI 50 ad esempio di fast ai 90 dell'amica dello stato telecom e da tre anni le associazioni consumatori segnalano senza risultati.è solo un esempio per far capire che fanno quello che vogliono in ogni cosa e noi subiamo.

Andrea A 05.11.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono d'accordo sulla cassa integrazione. La cassint. esiste solo in italia, tutela solo certe categorie di lavoratori mentre altre non hanno nulla. Spesso dura per decenni accompagnando fino alla pensione e ha permesso a tanti cassaintegrati di lavorare in nero falsando il mercato del lavoro e danneggiando artigiani e piccole imprese. Il caso eclatante dei dipendenti alitalia in cassa integrazione con 80% del ultimo stipendio (per i piloti sono 6/8 mila euro al mese) da 5 anni e con un ulteriore prologa di altri 5 dovrebbe far riflettere sul utilità della cassa integrazione, uno spreco di soldi pubblici ingiusto anche perchè i piloti sono indagati in quanto risultano lavorare a servizio di compagnie asiatiche. Un reddito minimo a tutti i disocupati come aviene in quasi tutti i paesi occidentali credo che sia più giusto della cassa integrazione.

carlo f. Commentatore certificato 05.11.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai c'è chi persino risparmia sulla spesa di tutti i giorni, sugli alimenti.
mangiamo più pasta e meno carne, la carne costa.
mentre i ricchi sono sempre più ricchi e sguazzano nelle loro auto di lusso e nelle loro ville miliardarie.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 05.11.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia arrivata davvero l'ora, unitamente ai gruppi parlamentari, di prendere in seria considerazione e in seria valutazione la proposta postata dal Sig.Castellucci Fabio, prima che sia troppo tardi, la quale risulta essere la piu' votata nel forum nazionale M5S (quindi votata dalla base e democraticamente dal basso),al fine di riuscire finalmente a valutare, a pensare ,ad attuare politiche macroeconomiche e strategiche, volte davvero a tirare fuori il nostro paese da una morte finanziaria certa che, euro ed eurozona unitamente alla cattiva vecchia politica italiana, ci obbligano a subire attraverso le ratificazioni. Prego quindi, per il bene del paese e dei nostri figli, di stabilire un contatto con l'autore della proposta, di passare ad atti concreti, con l'auspicio che tramite costui si possa arrivare ad improntare qualcosa di veramente efficace attraverso persone veramente capaci, le quali hanno fino oggi per cio' che risulta , proposto mille soluzioni al disastro economico e speculativo che stiamo subendo ingiustamente ma senza aver avuto alcun riscontro.
Il M5Stelle e' l'unica forza politica attuale e consistente che può ed è in dovere di tentare la salvezza di questo paese.


Cordialemente saluto e allego il link della proposta : http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/10/immediata-uscita-da-eurozona-moneta-sovrana-applicazione-mmt.html

Carmine De vito, Laives BZ Commentatore certificato 04.11.13 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,sono un capotreno delle ex ferrovie dello stato,ora trenord,e prima della sciagurosa legge Fornero sarei dovuto andare in pensione praticamente ora,all’età di 59 anni per raggiungimento limiti di età.Ma ,alla vigilia del pensionamento,dopo 35 anni lavorati sui treni,mi vedo “scippato”di questo diritto e dato che l’attività di capotreno e macchinista sono state equiparate a lavori d’ufficio sarò costretto a fare ancora 7 anni di lavoro!!!Bella conquista e giustizia!!! La mia tenue speranza era riposta nel fatto che Bersani prima delle primarie aveva promesso di fare degli aggiustamenti al riguardo,ma……..di questo non se ne parla più,come mai!!!!???La sinistra è diventa di destra? Il sindacato che fine ha fatto?La base lavorativa da chi sarà più tutelata? Dovrà nascere un nuovo sindacato, magari con delle stelline come simbolo per sentirci rappresentati????!!!A distanza di tempo le cose sono solo peggiorate venendo fuori ulteriori vessazioni (vedi penalizzazioni per anni di scivolamento, donazioni sangue,maternità,ecc.) per cui mi permetto di suggerire una raccolta di firme per sottoporre" il porcellum pensionistico"(legge fornero)al referendum popolare, magari potrebbe servire da stimolo alla riapertura delle modifiche promesse!! Aldo

aldo del vecchio 04.11.13 19:44| 
 |
Rispondi al commento

@ Antonio F.
La "tassazione sulle rendite finanziarie" è la tassazione che grava sui risparmiatori, sia che siano piccoli azionisti che siano detentori di conti deposito remunerati. Questa è la "tassazione sulle rendite finanziarie" che la casta aumenta di solito. La tassazione delle attività finanziarie intestate ad aziende e scatole societarie invece in Italia è a zero: questo recita la tassazione aziendale italiana. I semplici risparmiatori pagano sui loro risparmi il 20%. Più naturalmente le imposte di bollo. Quindi alla fine sono sempre tasse sui risparmiatori e sulle famiglie sia che si parli di "rendite finanziarie", sia che si parli di imposte di bollo. Le scatole societarie non pagano nulla, mentre invece i piccoli azionisti e il risparmio delle famiglie viene spremuto. Comunque, antonio, non ti preoccupare: vedrai che oltre all'aumento dei bolli, aumenteranno anche la tassazione sulla "finanza": sulla finanza dei semplici cittadini. Mentre De Benedetti dalla Svizzera se la ride.
Le tasse sul risparmio delle famiglie aumentano da venti/quindici anni al seguito della propaganda di una sinistra becera e di un sindacalismo dedito solo a incassare mazzette e poltrone. E la destra si accoda di buon grado. Qualcuno deve pur pagare, mentre i politici e i sindacalisti incassano.

andrea mincato 04.11.13 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
penso che oggi ci sia disoccupazione perchè ci viene insegnata una filosofia lavoritiva che funzionava 5 o 10 anni fa.

Ora studiare e trovare un posto di lavoro fisso non funziona più.

Oggi grazie ai nuovi business o attività che nascono con internet è meglio crearsi la propria attività personale.

Penso che se quel 40% di dissocupati, si mettesse in proprio con un attività sarebbe meglio per tutti.

A presto


Se le famiglie italiane collassano è tutta colpa dei tanti politici che attaccano il posto fisso,definendolo una noia mortale

matteo paoletti 04.11.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Correggetemi se sbaglio.
Mi sembra di aver sentito che la nuova norma non prevede alcun innalzamento delle tesse sulle transazioni finanziarie, mentre vengono previsti tanti piccoli interventi di aumenti come i bolli sui conti deposito.
Il messaggio dato é che si vuole aumentare le rendite? Cosa? Ma ci prendete per...?
Lo sanno che i conti deposito sono gli unici strumenti ad ora che hanno basse spese e bassi tassi, ma per lo meno sicuri, E QUINDI SONO APERTI DALLA CLASSE POVERA!!!!!!!! Lo sanno. Per questo tassano quelli e non di certo chi fa transitare milioni di euro ogni minuto in borsa.
Permettetemi: che schifo.

Antonio F. Commentatore certificato 04.11.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le misure della legge di stabilità sono una presa in giro si traccheggia pur di stare inpoltrona le larghe intese sono una rovina per questi Paese!!!!

Giovanna Pellegrini 04.11.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Per uscire dalla crisi compriamo prodotti fatti interamente in Italia.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 04.11.13 03:54| 
 |
Rispondi al commento

______♥♥♥♥♥♥_________
_____♥♥♥♥_♥♥♥________
_____♥♥♥___♥♥♥_______
_____♥♥♥__♥♥♥♥_______
______♥♥♥♥♥♥♥♥_______
___________♥♥♥_______
_____♥♥♥__♥♥♥________
______♥♥♥♥♥♥_________

____♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥_____
____♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥_____
____♥♥♥______________
____♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥_______
____♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥_____
____________♥♥♥♥♥____
___♥♥♥♥♥___♥♥♥♥♥♥____
____♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥_____
_______♥♥♥♥♥♥________

GIORNI CHE BERLUSCONI E' STATO CONDANNATO IN VIA DEFINITIVA ED E' ANCORA IN PARLAMENTO.

E NE' IL PD, NE' SEL, NE' IL MOVIMENTO 5 STELLE SONO ANCORA RIUSCITI A FARLO DIMETTERE!

Dino Colombo Commentatore certificato 03.11.13 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che in Italia i cittadini sono trattati da schiavi. Basta vedere una sola cosa. La tassazione delle "rendite finanziarie". Con questa si intende solo e soltanto l'aumento delle tasse sul risparmio dei cittadini, siano essi piccoli azionisti, possessori di titoli o di libretti di risparmio. Le imposte di bollo: pure. Ma se andiamo a vedere la tassazione delle scatole societarie di confindustria, si scopre che la tassazione è nulla sulle attività finanziarie intestate alle aziende. Quindi in pratica la famosa tassazione delle rendite finanziarie colpisce solo e soltanto i risparmi dei cittadini. Sindacalisti, il PD e lo stesso PDL sono complici di questo ladrocinio ipocrita. E il bello che tutto questa "manovra" viene fatta per fare ulteriori regali ai lobbisti di confindustria. E' una presa per il c..lo protatta e continuativa. Il cittadino italiano è un servo che viene espropriato anche nei risparmi. Questa è la realtà. E' per questo che a me oggi i discorsi incentrati sulla "giustizia sociale" danno l'orticaria. Perchè sono solo delle zuppe sbrodolate con cui si inc..la maggiormente il semplice cittadino. E lo prendono anche in giro con la "giustizia sociale", mentre la casta e i faccendieri di confindustria e del sindacato si ingozzano. Sono decenni che vanno avanti in questo modo. Ed è ovvio che oggi la situazione sia alla canna del gas.

andrea mincato 03.11.13 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo tutti male e poi andare indietro non piace a nessuno, ci sono un mucchio di iniziative che i politici avrebbero potuto intraprendere per evitare questo disastro, ma sia chiaro, non volevano! Hanno fatto cartello con i mega interessi ecco perché ora ci vuole un movimento che cambi le regole, che introduca giustizia sociale che innovi il mondo del lavoro adeguandolo perché intorno a noi il mondo è cambiato, l'equilibrio delle risorse, il clima, troppe cose che non possono essere ignorate.

paolo cordoni, arezzo Commentatore certificato 03.11.13 20:52| 
 |
Rispondi al commento

ECCOVELO QUI IL REDDITO DI CITTADINANZA: se prendiamo 1.125.000 parassiti improduttivi della politica, E SE NE ELIMINANO almeno un milione li moltiplichi per 4.000 euro di costo al mese ( MINIMO..- affitti passivi, pulizie, acqua, luce, gas, mobili e attrezzature informatiche..etc..) bene, cacciandoli tutti si puo' dare, loro compresi, 800 euro al mese a 5 milioni di famiglie! E non parliamo, poi, se si tagliano le maxi pensioni ed i costi assurdi e spropositati di rimborsi elettorali ( il Movimento ha dimostrato che se ne puo' fare e mano!!) Quirinale, Camera, Senato, Palazzo Chigi, scorte ed auto Blu'. Eccovi serviti. Anche non pagando l'IRPEF almeno il 30% verrebbe restituito allo Stato sotto forma di IVA e accise e servizi. Il resto contribuirebbe a fare economia ed altro reddito..e quindi nuovamente tassato.Se Anche solo la meta' si questo si attuasse, potremmo evitare la rovina incombente. Ed ecco anche risorse, tagliando i privilegi citati, adeguandoli all'Europa tanto citata quando conviene, da ridistribuire alle imprese!

Anton Ross, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

E voi c.c. fate ? Fino a quando starete alla finestra solo per criticare ? Ormai avete la dimostrazione che le leggi si possono cambiare solo quando c' é intesa con la sinistra. Il resto sono solo chiacchiere che nessuno ormai vi crede più. Fatti e proposte concrete condivise con la sinistra e non chiacchiere e pettegolezzi inutili !

Luciano Nicola Casalino 03.11.13 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Sabbadini, ero angosciata e leggendo questo articolo lo sono ancora di più....ho 74 anni, una vita di lavoro e sacrifici per la mia famiglia ed ora mi trovo con un pugno di mosche in mano: i miei figli, i miei nipoti che futuro avranno ? non si riesce a vedere nulla di positivo senonchè i benefici e gli stipendi dell'apparato che hanno creato a loro immagine e somiglianza....sono educata pertanto dico "disonesti" e continuano su questa strada. Ho l'impressione che avanti di questo passo arriveremo come dopo la guerra: tutto da ricostruire.....ma quanto dovremo penare ancora ? I sindacati non "devono" difendere il lavoro e i lavoratori ? sono stati solo capaci di far intascare un sacco di soldi alla Fiat in cambio di nulla? vergogna...peggio dei politici perchè anche a loro spettava il compito di vigilare o no ???

lena o., san giuliano milanese Commentatore certificato 03.11.13 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CRISI IN ITALIA è ALIMENTATA DALLA NOSTRA POLITICA BUROCRATIZZATA E DA CHI A VOTATO QUELLA SOLITA CLASSE POLITICA CHE CI STA ANCORA GOVERNANDO.

M.P. 03.11.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Ormai le parole non bastano più bisogna agire...

Roberto R., Cabras Commentatore certificato 03.11.13 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe sei la nostra ultima speranzaaaaaaaa...

siti web catania 03.11.13 16:45| 
 |
Rispondi al commento

x alaia
Tassare "le rendite finanziarie"? Non so cosa intendi con rendite finanziarie, ma quello che ha visto una tassazione in aumento da vent'anni a questa parte è il risparmio degli italiani. Sindacalisti e la sinistra, con il PDL, si riempiono la bocca della finanza cattiva. Ma poi tassano il risparmio dei cittadini e dei piccoli azionisti. Non certo le banche. La cosa ridicola è che le attività finanziarie delle aziende non pagano nulla di tasse. I risparmiatori e semplici cittadini pagano sui rendimenti dei loro risparmi il 20%, più imposte di bollo, più inflazione. Finendo spesso e volentieri con l'avere un rendimento reale negativo. "Tassare le rendite finanziarie" è una delle tante prese in giro con cui la casta ingrassa. Anche per questo motivo voterò m5s. Per non essere preso più in giro dalla casta.


andrea mincato 03.11.13 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del M5S e caro Beppe, cerchiamo di conoscerci meglio guardandoci in faccia per fare politica in una struttura periferica organizzata anche se sicuramente alcuni di noi già lo stanno facendo, e non comunicare solo su internet che resta comunque importante, poiché sono angosciato per come sta evolvendo la situazione economica e sociale in negativo ovviamente, quando il tasso di disoccupazione nazionale è al 12,2% e quello giovanile al 40% ed ho un cattivo presentimento che si possa arrivare quanto prima a gravissimi disordini di piazza posti in essere da tanta gente sempre più esasperata che oramai non ha più nulla da perdere in questo contesto così difficile. Banche e finanziarie non hanno oramai più un ruolo propulsivo di sviluppo, poiché con il placet di BCE e FMI il loro unico obiettivo è rientrare con le abnormi perdite di esercizio e portare i bilanci in pareggio, attraverso i prelievi forzosi sui conti correnti bancari, ed investire in BTP finanziando lo Stato in tutte le sue articolazioni, che non finirà mai comunque di restare sempre in profondo rosso, senza preoccuparsi invece di far girare la liquidità con cospicui finanziamenti a chi produce ricchezza, ovvero alle imprese sempre più in difficoltà per la mancata riscossione dei crediti da parte della P.A. che non può pagare più a nessuno. Il governo Letta secondo attore di questo sfascio dopo le banche, non sta facendo altro che aggravare ancor più la situazione con la sua folle politica condensata in una miriade di tasse che si sta abbattendo sugli italiani, come uno sciame di cavallette. Con queste premesse il fallimento dell' economia che prelude a quello dello Stato e successivamente delle banche che oggi si salvano con i marchingegni escogitati da Draghi, è garantito. La ricetta per salvarsi è quella di azzerare lo scandalo casta, fare una lotta seria all' evasione fiscale, colpire rendite finanziarie, grandi patrimoni e sprechi.Ciao Carlo Alaia Napoli cell 3664587483 TELEFONATEMI SUBITO

Carlo Alaia 03.11.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

BLA BLA BLA, ci avete rotto i COGLIONI di tante spiegazioni che noi già CONOSCIAMO! Scrittori del cazzo, anziché scrivere articoli che non servono a niente perché no cercate di risolverli i probblemi?
Dobbiamo risolverli noi? Cominciate a distribuire ARMI, anziché PANE!

Diego DellaVega, Sennori SS Commentatore certificato 03.11.13 16:21| 
 |
Rispondi al commento

POITICI ME GAVE ROTTO I COIONI SE ME NE TROVO UNO DAVANTI O SCHINSO COME NA MERDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

rochkets 03.11.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Il governo della casta non fa altro che scaricare tasse sui cittadini per sostenere una spesa pubblica clientelare; e per fare favore ai faccendieri di confindustria. Ormai vengono nel tuo conto corrente e ti rubano direttamente in tasca. Tasse sui redditi da risparmio e imposte di bollo costanti e fisse. Al regime della casta l'inflazione non basta più. Noi sudditi schiavi non abbiamo diritto al risparmio e tantomeno all'indipendenza economica. Dobbiamo solo lavorare in manifatture inquinanti e mortifere per un pezzo di pane: sorvegliati dai caporali del sindacato. Questa è l'italia voluta dal PD, e dal suo maggiordomo di governo, il PDL. Sono ormai decenni che continua questa sceneggiata infame.

andrea mincato 03.11.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

@gianni alberto passante
scalfari, scalfaro quale la differenza? uno rincoglionito asservito al potere altro asservito al potere mafioso e delinquente come pochi,
bella gente difendi forse che sei dei loro?

graziano ., pisa Commentatore certificato 03.11.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

"se vince Grillo, paese a rotoli" ... e invece così andiamo alla grandissima, vero Scalfari? SEI UN INTELLIGENTONE, c'era bisogno solo ti te e di quelli come te in questa nazione per andare completamente a fondo!

Amelio Rossi, Milano Commentatore certificato 03.11.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANI, IL LAVORO NON C'E' PIU' , LE IMPRESE CHE FUNZIONANO NON SO SE ARRIVANO AL CENTINAIO, GLI IMMOBILI COMPRATI CON ANNI DI DURO LAVORO DAI VOSTRI GENITORI NON HANNO PIU' VALORE MA SOLO UNA RENDITA SU CUI LO STATO VI IMPONE UN'ASSURDA TASSAZIONE CHE VI COSTRINGERA' A REGALARE LO STESSO IMMOBILE ALLO STATO (TANTO NON RIUSCIRESTE A VENDERLO). PRESTO I VOSTRI TITOLI DI STATO SARANNO CARTA STRACCIA.
I NOSTRI FIGLI NON HANNO FUTURO IN QUESTO PAESE, MI SEMBRA CHIARO.
E LO STATO ITALIANO CHE FA? CREA NUOVE TASSE...

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe occupati dell'uccisione di Ilaria Alpi, delle rivelazioni di Schiavone, dell'inchiesta secretata nel 1997 al tempo di Napolitano, Prodi, D'Alema, Amato, Bassolino, De Mita e altri.
É una cosa molto grave e seria!

Francesco M. Commentatore certificato 03.11.13 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il risultato di un mondo politico che sbraita contro il posto fisso definendolo una noia mortale

matteo paoletti 03.11.13 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono io che vedo male o l'immondo articolo di Scalfari è sparito da Repubblice on line?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ogni Domenica mattina quasi muoio dalla voglia di leggere l'inutile "articolo di fondo" del caro Scalfari, giusto per toccare con mano quanto 'sto povero Paese sia malmesso.

Devo dire però che questa mattina ha superato se stesso!!!!!

Tempo addietro si era addirittura permesso di affermare, dall'alto della sua profonda cultura nella materia economica, che il premio Nobel per l'economia Paul Krugman sbagliava nelle sue previsioni, che poi puntualmente si sono materializzate.

Già, il poveretto non si accorge che allo sfascio già ci siamo e, se la devo dire proprio tutto, destra o sinistra per me non hanno alcun significato.

Le cose di buon senso sì, invece.
Come avere posizioni diverse sulle politiche economiche e sociali, tipo lo stato/bisca che abbiamo, la corruzione, il continuo taglio alla cultura e l'istruzione, non sono cose di destra o sinistra.

Il giochetto delle parti fa comodo solo a chi ha in mano le redini del potere e l'episodio della Cancellieri è solo uno dei tanti episodi che svela ciò.

Chiedere le dimissioni del Guardasigilli che è amica ventennale (se non più) dell'intera "famigghia" di un tangentista conclamato il cui figlio è SCAPPATO in Svizzera non è né di destra né di sinistra.

E', come milioni di altre cose solo BUON SENSO.

'A SCALFARI, VATTENE AFFANCULO!!!!!!!!!!!!


Enrico Valsecchi, Lecco Commentatore certificato 03.11.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Giacomo d. fai pena..tu x ki voti PD? +L? complimenti intelligentone tu sì ke con Renzie Fonzie o Al Fano salverai l'Italia dal baratro! ^_^
la gente cm te quando nn ha argomenti x controbattere passa agli insulti xsonali..(eleonora. e libera p. siamo tt cn voi)
ps. nn t accorgi nemmeno quando uno storpia intenzionalmente un nome nn è un errore.. (es. Scalfaro invece d Scalfari) -.-

Manuele V., Marche Commentatore certificato 03.11.13 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Un mio pensiero dopo aver letto articolo di scalfari.
Caro scalfari,
l’esposizione fatta sul quotidiano la Repubblica che solo a nominarla dovrebbe indurti a non scrivere più fesserie e da buon anziano riporti in ordine lasciando spazio agli altri.
Infatti già nel primo periodo confondi la parola leader con “proprietario”, proprietario di chi, di che cosa.
Nel secondo periodo parla di xenofobia cioè odio per gli stranieri…. e se il movimento secondo lei è xenofobo, quale vocabolo userebbe per la lega nord?
Nel terzo periodo parla di politica e se tale è le ricordo che sicuramente è una “politica” diversa da quella che lei ha vissuto in tutti questi anni, è una politica di rinnovamento e principalmente non puzza.
Nel quarto si è risvegliato un neurone assopito, che ha vissuto insieme a lei in tutti questi anni e che ora con questo pensiero si è svegliato… caspita sta scrivendo cose giuste… ma poi si è subito nascosto nello scorrere delle righe, fantasticando su “emissari” inviati dalla figlia di Le Pen…
E di economia… sempre meglio uno che vive tra i cittadini, che interpreta i bisogni degli stessi che quelli che lei onora e che ci hanno portato ad un debito che supera di 2mila miliardi come lei giustamente si è ricordato (e questo cozza con il suo pensiero precedente o sbaglio?)
Dopo questi primi periodi credevo continuasse su questo tema e invece scivola sulla dicotomia di Gramsci impantanandosi sui pensieri filosofici italiani tra cui quelli di Severino e Galimberti.
Ma mi dica, Cosa c’entra il Movimento5Stelle con il Datagate?
Le auguro di vivere ben oltre il 2014 così da constatare tutti i “sintomi e le fonti” della ripresa…
E per favore lasci stare Papa Francesco!

Ben Monaco 03.11.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli intellettuali come Scalfari hanno contribuito, insieme alla sinistra (che di sinistra non ha più nemmeno la mano!!) alla grande illusione o meglio al grande inganno: battere Berlusconi, unico chiodo fisso per i fessi che ci hanno creduto.
Campione dei "moniti" come quell'altro su al colle!!
Che nausea..

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cancellieri vive nel parco di Yellowstone ?
(Sembra Bubu, l'amico dell'orso Yoghi)
Nessuno le ha detto che è un ministro della Repubblica ?
E che dunque per questo ha non solo il diritto ma il DOVERE all'umanitá. Una umanitá nel trattamento carcerario che dovrebbe valere erga omnes e non solo per i suoi 110 o più casi.
Il sistema carcerario non prevede un monitoraggio, caso per caso, delle persone più a rischio ?
Chi non ha la forza o gli amici per rivolgersi alla Cancellieri può anche morire perchè non rientra nel caldo abbraccio umanitario della ministra ?
Una cosa è sicura: lei come il Nano, come chiunque supponga di appartenere ad una razza umanitara superiore non gode di nessuna particolare stima da parte nostra.
Questo episodio dimostra l'urgenza di un intervento sulle carceri immediato per tutti quelli che non abbiano la "fortuna" di essere accolti nel materno abbraccio di un ministro.
Ricordo anche alla Cucchi che suo fratello è morto per mancanza di cure non della Cacellieri ma della grettezza del sistema sanitario carcerario e della criminalitá del personale cosidetto di sicurezza.
BASTA con i personalismi, il paese sta morendo di personalismi umanitari e non !
Torni a Yellowstone Cancellieri !


Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Caserta capitale della cultura il testimonial è Abel Ferrara

"I fanghi radioattivi arrivavano dalla Germania in cassette di piombo da 50, un po' lunghe", dice Carmine Schiavone
"Qualcuno me lo ha spiegato, anche perché non andavo certo a vedere l'immondizia di notte".

Già, dopotutto, lui era comunque un capo. Il cugino del superboss Francesco Sandokan Schiavone.

Rifiuti tossici, Schiavone disse: «Tra vent'anni saranno tutti morti».

I sindaci? Cosa nostra. "In tutti i 106 comuni della provincia di Caserta noi facevamo i sindaci, di qualunque colore fossero. Io, ad sempio, avevo la zona di Villa Literno e sono stato io a far eleggere il sindaco. Prima il sindaco era socialista e noi eravamo democristiani

A Frignano avevamo i comunisti. A noi importava non il colore, ma solo i soldi".

"A Villa Literno ho 'fatto' io stesso l'Amministrazione comunale. Abbiamo candidato determinate persone al di fuori di ogni sospetto ed abbiamo fatto eleggere dieci consiglieri".

Ebbene, finite le elezioni, "io li ho riuniti e ho detto loro: 'Tu fai il sindaco, tu fai l'assessore'... e via di questo passo. Mi hanno detto: 'Ma manca un consigliere per avere la maggioranza'". La soluzione, a sentire Schiavone, è elementare. Ordina al capozona di avvicinare il consigliere comunista. "Ho detto: 'Andate a prendere Enrico Fabozzo e lo facciamo diventare democristiano.

Infatti, lo facemmo assessore al personale". Insomma: "la sera era comunista e la mattina dopo diventò democristiano". Il diavolo e l'acqua santa.


*******************************


Operazione dei carabinieri del Nas nel Casertano: eseguiti sequestri in 21 allevamenti di bufale con oltre 5.200 capi di bestiame. I reati contestati agli allevatori sono quelli di commercio di sostanze alimentari nocive

**************************

Caserta, scoperti 400 medici che assistevano 6.000 pazienti "fantasma"

non uno , non 500, non 1000 ma ben 6000!!

roba da matti: sud rovina dell'italia!!!

Gaetano Cividillio Commentatore certificato 03.11.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
ma non si è ancora capito che Letta e tutto il suo governo sta prendendo in giro gli Italiani?
Ma come si fà a non renderesene conto?
Non c'è niente che questo governo prometta e che il giorno dopo venga smentito dai fatti.
Aumento delle tasse ( hanno solo cambiato il nome) aumento della disoccupazione e contemporaneamente servizi che spariscono.
Non si sono tolti un euro dal loro stipendio anzi se lo sono aumentato.
Loro hanno interesse ha mantenere questo Stato inefficiente in modo tale che le persone abbiano bisogno di loro e delle loro fantomatiche promesse.
Bisogna cacciarli dal Parlamento perchè non hanno nessun diritto di stare in quel posto considerando che non sono stati eletti dal popolo Italiano che dovrebbe essere sovrano ma si trovano li solo per una forzatura del Presidente della Repubblica.
Purtroppo ormai siamo in balia delle decisioni del bamchieri della BCE che tutto potranno fare tranne che aiutare le Nazioni in difficoltà ( vedi la Greci.
I nostri governanti come quelli degli altri paesi dell'unione europea sono legati a filo doppio con questi personaggi che garantiscono loro benessere a carriere facili ( senza alcun merito).
Solo se riusciremo a eleggere persone che hanno a cuore le sorti della propria Nazione ( vedi M5Stelle ) potremo sperare in un futuro migliore per noi e per i nostri figli.

giovanni la rosa 03.11.13 12:50| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

buondì!

non ho letto ciò che ha scritto "è ungenio",
poichè sono mesi ormai che non leggo più la azzetta del piddì, fidandomi però dei pareri qui riportati, posso solo notare che ormai "èungenio" ha perso il filo, ha paura, ma di che poi?, e difende a a prescindere et contro logica i sui compagni di merende...

aloha!

paoloest21 03.11.13 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di certo per la dr.Linda la crisi in casa sua non c'è come pure per Grillo e altri milioni di Italiani che si scaldano al fuocherello dei loro privilegi.

pazzi gilberto, genova Commentatore certificato 03.11.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposta di legge al M5S.

Così come è per tutte le professioni, propongo che anche per chi viene eletto a cariche istituzionali si applichi per legge la consuetudine del contratto professionale.

In tutte le professioni se non si mantengono gli impegni presi, per cui si è pagati, si viene contestati, protestati e licenziati, giustamente.

Così come non è accettabile che un panettiere non consegni il pane che si è pagato, che un meccanico non aggiusti l'automobile nonostante si sia pagata la riparazione, non è, allo stesso modo, accettabile che un politico che ha promesso determinate cose possa non compierle e allo stesso tempo venire comunque pagato e addirittura conservare il suo incarico istituzionale.

Per cui propongo che chiunque si candidi a cariche istituzionali debba per legge, durante la campagna elettorale, produrre un contratto che impegni il candidato a rispettare la lista dei suoi impegni e le tempistiche previste per mantenerli, depositato da un notaio.
Un vero contratto insomma, valido di fronte alla legge, tra chi detiene una carica istituzionale e i suoi elettori.

Il non rispetto degli impegni presi nel suddetto contratto, comporta l'automatica decadenza dalla carica acquisita, il rimborso allo stato dei soldi ricevuti (comprese le spese) e il rimborso degli eventuali danni alla comunità che il non rispetto del contratto abbia eventualmente causato.

Propongo che il licenziamento e il processo di riparazione ai danni causati inizi automaticamente dal primo impegno non mantenuto.

Esempio: se il signor Bianchi si candida impegnandosi a eliminare le province, deve (per legge) indicare come intende farlo, come intende gestire il personale, i beni e le competenze di queste istituzioni e in quali tempi intende compiere il suo lavoro. Se allo scadere del primo impegno, nei tempi indicati, non ha compiuto quanto promesso, viene automaticamente rimosso dal suo incarico e inizia il processo per i danni arrecati alla comunità.

Johannes G. Commentatore certificato 03.11.13 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOGNO DI UNA MATTINA DI METÀ AUTUNNO

Spero di svegliarmi presto in Paese normale.Un Paese in cui se un politico dimentica di pagare il canonone,se bleffa anche di pochi euro i rimborsi spese,se colto insomma con le mani nella marmellata si dimetta subito senza aspettare il parere del parlamento.
Anzi sia proprio il suo partito il primo a metterlo alle strette per salvaguardare la sua immagine verso gli elettori.Questo e'il Paese che voglio,un Paese stramaledettamente NORMALE

Fabrizio Scotti 03.11.13 12:26| 
 |
Rispondi al commento

altro ke Italia a rotoli se vince Grillo..Scalfari dovrebbe pulirsi la bocca cn 1 rotolo d carta igienica prima d parlare d Grillo! lui ke scrive sul giornale del rispettabilissimo De Benedetti pluriindagato ke molto ha fatto x evitare lo sfacelo dell'Italia! ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 03.11.13 12:23| 
 |
Rispondi al commento

@ giacomo di Bologna,

Ma non ti rendi conto da solo che sei un poverino !!! pensa .... che al tuo funerale dovranno sforzarsi per piangere, sei un'annullità.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 03.11.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona Domenica

a chi non ha lavoro e spera
a chi si lascia andare
e pensa sia un lontano miraggio
sullo schermo dei sogni
echi di afone parole
evocano ombre
negano un senso
stanchi stanchi
di chi non offre che
rumore di sottofondo
camaleonti perfetti

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi associo appieno a Game Over reloader
Tento invano di contrastare, sono nel movimento da oltre tre anni. Con me condividono in molti nei meetup questi timori. Anche in alcuni gruppi locali si sono incuneati alcune persone inquietanti .
Vorrei dei chiarimenti e delle assicurazioni, più volte sollecitate
Un post chiaro ed esplicito a questo punto non guasterebbe
Siamo in allerta da tempo e non dovrebbero esserci equivoci. Nemmeno per scopi elettorali
Sono stata bannata più di una volta quando ho contrastato
alcuni commenti

Rosa Anna 03.11.13 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scalfari chi?

Anche quell’analfabeta e accattone di Eugenio Scalfari — un individuo che ha una consumata quanto gratuita e anzi risibile postura da filosofo o da ideologo, perché non ha mai espresso altro che fiuto nel seguire la corrente e nell’arrampicarsi socialmente — armato dei soliti ‘giusti’ appoggi (banche, massoneria, bilderberg, aspen.. insomma NWO), nonché di una serie di argomenti e ‘tesi’ costituenti null’altro che la media dei luoghi comuni via via grati al sempiterno potere massonico bilderberghino (era massonissimo già il padre), cerca ora, coerentemente, di far da spalla al sempre più vacillante, squallidissimo Enrico Letta.


Lo sostiene scrivendo con la sua novantennale supponenza di sparacazzate che solo la paura e la confusione ispirano il timore che il governo anch’esso massonico bilderberghino di Letta cada, perché, secondo lui, invece no, non cadrà!
http://www.stampalibera.com/?p=65868

talmente banale da ripetersi a stretta distanza.

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ho sbagliato scrivendo pauuuuuuuuraaaa scalfari

Massimo P., Sinnai Commentatore certificato 03.11.13 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari paura eh??? alle europee dobbiamo mandare un segnale forte

Massimo P., Sinnai Commentatore certificato 03.11.13 12:07| 
 |
Rispondi al commento

ma dai gente, un pò di pazienza,che diamine
da un povero rimbambiti cosa possiamo aspettarci?
non è da oggi che i sintomi di senilità galoppante si sono manifestati,crede di essere dio
anche il papa si è mosso a compassione
sembra gli abbia detto: scalfaro scalfaro, ritorna con i piedi per terra senno cadi e ti rompi la testa, poi saranno costretti a legarti nel letto, di matti ne circolano anche troppi


graziano ., pisa Commentatore certificato 03.11.13 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vince Grillo ...andate tutti a casa!
C'è una bella differenza a che il mondo vada a rotoli!
Caro Scalfari e scalfarini trollini,i calli alle mani non ce le avete?
Vi verranno, state tranquilli!
Finita la trippa!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

10 MILIONI DI PERSONE DISOCCUPATE O CON CON OCCUPAZIONI PART TIME O SOTTOPAGATE

A voler dare lavoro e uno stipendio/reddito decente a 10 milioni di persone residenti in Italia, uno dovrebbe preventivare almeno 30 mila € lordi al mese( netto + contributi)
30 mila euri X 10 milioni = 300 miliardi di euri al mese
Per 13 mesi = 3,6 milioni di miliardi di euri

Sapendo che il PIL attuale italiano è di circa 1,5 miliardi di euri...significa che il volume d'affari della nostra economia, delle nostre attività economiche (pubbliche e private) dovrebbe quantomeno RADDOPPIARE.. E DI COLPO se vogliamo risolvere subito il problema..

Esiste qualcuno in grado di dire come si può sviluppare in questo modo l'economia italiana, magari pure ecologicamente sostenibile,per creare un volume di affari cosi grande???
Praticamente ci vorrebbe un' altra Italia per fare una cosa del genere..
Non siamo più produttori di nulla, siamo essenzialmente consumatori ed importatori
Quindi lavoro nisba..
Oltretutto per produrre ci vogliono investimenti, ma nessuno viene ad investire in Italia perchè è troppo alto il costo del lavoro e delle tasse...oltretutto se gli investimenti venissero dall'estero dovrebbero pure pagare tangenti ai politici o alla mafia/camorra di turno quindi nisba..
Il fatto poi (è qui che il cambiamento è epocale)che uno Stato non può più spendere e quindi investire e che i soldi per produrre e lavorare li dobbiamo chiedere alle banche o all'estero è qualcosa che praticamente stronca ogni iniziativa sul nascere..visto pure il debito pubblico che ci portiamo sul collo..
Quindi o usciamo dall'euro, o si propone una svalutazione dell'euro o dobbiamo svalutare il valore ( e i compensi) del nostro lavoro..
O dobbiamo decidere di essere economicamente indipendenti dall'estero e cominciare a produrre tutto da soli a cominciare dall'energia fino allo smarthphone ma con la libera circoalzione delle merci saremmo sempre poco competitivi..
RIFLESSIONI SERIE E COSTRUTTIVE IN MERITO??

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 03.11.13 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete dove vogliono arrivare questi bastardi? A farci scendere in piazza e infiltrare i loro mercenari per far scoppiare bombe, distruggere vetrine, macchine, negozi ecc.. per poi farci picchiare gli uni con gli altri, una guerra tra poveri.. vogliono caos per poi accusarci come hanno già tentato, di appartenere alle brigate rosse. Siccome non ci sono riusciti adesso ci prendono per fascisti...
Se si potesse arrivare direttamente ai politici basterebbe prenderli per un orecchio per poi buttarli fuori a calci nel sedere, ma non è così e lo sappiamo tutti... li dobbiamo prendere a calci votando tutti insieme il M5S.

libera p. Commentatore certificato 03.11.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/politica/2013/11/03/news/se_vince_grillo_il_paese_va_a_rotoli-70118644/?ref=HRER2-1

giacomo d., bologna Commentatore certificato 03.11.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema:
Leggete e fatevi 2 risate su ciò che scrive Scalfari su repubblica, l 'uomo testimone da 40 anni delle sorti dell'italia, che ha visto tutto e di tutto comodamente seduto nel suo scranno di pseudo intellettuale radical chic e che di fronte craxi andreotti cossiga berlusconi, è stato li fermo a criticare ma non ci ha pensato 2 volte a staccare il culo dal suo posto e fare qualcosa di concreto.
Ci ha sepre guadagnato dal teatrino destra- sinistra vendendo il suo giornale a gonzi opposti di sponda.
Facile per lui parlare e criticare, lui la fame non la fa .

Leggete e ridete:
http://www.repubblica.it/politica/2013/11/03/news/se_vince_grillo_il_paese_va_a_rotoli-70118644/?ref=HRER2-1

Fa ridere il titolo : se vince Grillo il paese va a rotoli. Invece da 20 anni stiamo tutti bene nel tuo lusso vero Scalfari?
Mavafxxulo va!

ps: altro segno che ai piani alti si stanno cagando.quando muovono gente come scalfari è un buon segno.
Avanti cosi.

maurizio p., cagliari Commentatore certificato 03.11.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“SE VINCE GRILLO IL PAESE VA A ROTOLI” , questo è il titolo dell’articolo che compare oggi in prima pagina su Repubblica a firma di Eugenio Scalfari . Lo so che voi schifate la Repubblica perché vi fa rabbia dover pagare ( sovvenzionamento pubblico ai giornali ) con i vostri soldi un giornale così fazioso che ha come unico scopo la campagna elettorale perenne per il PD , comunque trovo interessante leggerlo per sapere a che punto veramente siamo , lo si capisce dai toni allarmistici usati da quella che è ancora considerata la penna più importante del PD .

“GRILLO e l’Europa. Mi sembra questo il tema di maggiore attualità: la campagna elettorale che il proprietario e leader del Movimento 5 Stelle ha già aperto in vista delle elezioni europee del maggio 2014 e di quelle italiane che
egli si augura e fa di tutto per provocare il più presto possibile. Si tratta di una campagna di destra, una destra xenofoba contro gli immigrati, qualunquista contro i partiti (tutti i partiti, nessuno escluso) e contro le istituzioni, dal capo dello Stato al presidente del Consiglio ai ministri (tutti i ministri) e contro la magistratura e la Corte costituzionale. Non è più anti-politico il Movimento 5 Stelle poiché ora una politica ce l’ha, l’ha scelta. È a suo modo una politica rivoluzionaria perché vuole abbattere tutta l’architettura esistente ma con un obiettivo reazionario perché vagheggia una dittatura, la sua. Il movimento di popolo che le sue parole d’ordine indicano con chiarezza fa leva sui sacrifici, le speranze frustrate e la rabbia che ne deriva, ormai molto diffusa, che gli italiani sentono con sempre maggiore acutezza. Di chi è la colpa, chi ne sono i responsabili, stando alle indicazioni di Grillo? I partiti che governano il Paese da oltre mezzo secolo, l’establishment economico, i sindacati, l’Europa. Questi sono i nemici da sconfiggere, mettere in fuga e sostituire. Con chi? ( continua nei sottocommenti)

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo fare qualcosa di tangibile per i cittadini Italiani bisognosi.Presentiamo modifica cuneo fiscale con altri gruppi politici(tutti) per riattivare l'esenzione di 200,00 € per la prima casa e 50,00 € per ogni figlio a carico, per chi ha un reddito sotto i 30,00 € lordi . melfrait 47

Franco M., Monterotondo Commentatore certificato 03.11.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono da anni su questo blog e la graduale e sistematica "trasformazione" è un aspetto ormai palese!
Certe derive, estremismi e intolleranza, sono diventati aspetti ASSORBITI, metabolizzati, idologizzati, e sembrano non suscitare PIU' un certo sdegno!
La graduale, sistematica, mediatica opera di "trasformazione" attecchisce, e piu' attecchisce, e piu' la pancia si ingrossa e il cervello si svuota, diventando un contenitore, dove dentro puoi inserirci di tutto!
E' la campagna Populista, mediatica, che vive, si nutre del disfacimento sociale, dello sfascio delle istituzioni, dell'imbarbarimento della comunicazione, dello svilimento dei valori, dell'arretramento culturale, della disoccupazione, della poverta' dilagante...per sfiancare, annullare o arginare la resitenza di chi fino a pochi anni fa si ergeva a difensore dei diritti civili, di giustizia sociale, di una societa' equa, dove l'"uomo" non umilia l'uomo, dove la xenofobia non trovava spazio...
di queste persone si sono perse le tracce, si sono "trasformate" sotto l'incessante e asfissiante bombardamento mediatico volto a distruggere e non a costruire:
Io non so, se dietro c'è una regia, ma la trasformazione, lo sdoganamento e l'attecchimento di certe derive estremiste, è, o dovrebbe essere sotto gli occhi di tutti, e URGEREBBE che tutti si adoperassero per RIportare il tutto nei binari della civilta', della tolleranza, del rispetto, nei valori COMUNITARI di cui tutti sentiamo la mancanza, il bisogno, e di cui a pochi interessa...ormai!
Il razzismo, la xenofobia, la "diversita'" il dirottamento verso quei coni d'ombra di nostalgica memoria stanno tracimando e inquinando la coscienza civica...ma sembra che pochi se ne rendano conto:
La trasformazione è in atto e tutti si stanno incanalando in una certa direzione:
nedestra, NE' SINISTRA...abbiamo capito!

Game Over @reloaded 03.11.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente si parla della famiglia. La sua tenuta è temuta, perché è l'ultimo baluardo al fallimento sociale, dopo i falsi miti che la portavano alla disgregazione, richiesti da molti per convenienza, dimenticando che essa e la vera “civica”, senza partito preso, della vita. Ma per sapere cos'à sopportato nell'indifferenza della politica e delle lobby umanistiche, la signora direttore Linda Laura Sabbadini, o chi per essa, pubblichi le norme che regolano il paniere ISTAT, fazioso alle convenienze, perché modificato in continuazione nei prodotti da accertare, pertanto falsato? così scopriremo che la famiglia a sopportato più del dovuto.

f.d. 03.11.13 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Nessun può negare che l'Italia è allo sfascio totale, così come nessuno può negare che non è stato il M5S a rendere l'Italia in questo stato.

La domanda è scontata: - Chi ha ridotto l'Italia allo sfacelo più totale? -
La risposta è altrettanto scontata: - i politici che hanno governato da sempre! -

Se tanto mi da tanto i politici che hanno distrutto l'Italia devono andarsene.... semplice, lineare, senza ombra di dubbio..

Domanda: -A chi interessa mantenere questi politici al governo? -

Risposta: - Sicuramente a chi ci guadagna! -

Quindi, questi politici restano sulle loro poltrone perché devono rimpinguare i loro conti e mantenere fermi gli interessi di chi li vuole ancora al governo...

Se il M5S fosse stato come i politici che hanno distrutto l'Italia si sarebbero alleato senza difficoltà ad un partito qualsiasi del governo...

Chi vota ancora i partiti che hanno distrutto l'Italia Pdl pd scelta civica e minori... contribuisce a far morire l'Italia....

libera p. Commentatore certificato 03.11.13 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ciao Beppe divulga cortesemente quello che vogliono fare con lo scivilone D'ORO delle pensioni delle forze Armate: Il genio e Di Paola, ex ministro Monti. Volevo copiarlo qui ma e troppo lungo. Nel mio profilo Facebook e in rete: Pier Paolo Albanesi. cerco di metterlo anche nel tuo. DIVULGALO A SQUARCIA GOLA....Grazie

Paolo

Pier Paolo Albanesi 03.11.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento

va be faccio come quando parlo con i bambini.vi racconto una storiella.una volta,nella mia città,un tizio entro in un negozio per comprare una giacca.al negoziante disse che l'avrebbe pagata a fine mese.il negoziante si fidò.passarono i mesi e,naturalmente,il negoziante non vide una lira.tentò tutte le vie possibili per farsi pagare.mando lettere.si rivolse ad un avvocato.niente di niente.venne l'estate e,il tizio,sedeva al tavolino di un bar,con la sua bella e costosa giacca addosso.io ero li,non è un fatto inventato.passò il negoziante e lo vide.forse fu un momento,non sò.si avvicinò al tizio con gli occhi iniettati di sangue lo afferrò e gridando:DAMMI QUESTA GIACCA.è MIA,gliela tolse di dosso.fù cosi che,il negoziante,riusci a rientrare in possesso di quel che gli spettava.certo,c'era il rischio che il tizio gliele suonasse però,alla fine,il povero negoziante doveva decidersi:o lo affrontava o rinunciava a riavere la giacca e i soldi che gli spettavano.

vito asaro 03.11.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

.....Se vince Grillo, paese a rotoli.
(Eugenio Scalfari 3 novembre 2013)
Mi permetto di rispondere a questo illustre giornalista chiedendogli:
questa Italia oggi come la vede?
O forse non vuol vedere?
Quale beneficio abbiamo avuto entrando nell’euro? Me ne dica uno!!!
Questi partiti politici da 30 anni che fanno finta di litigare, cosa hanno prodotto?
Forse uno stato nello stato DOVE si riciclano continuamente, sono sempre gli stessi.
Spero vivamente che il m5s vinca!.... restituirebbe alla nostra speranza e alla nostra
dignità un futuro.
Se il PAESE comincerà a ROTOLARE, sarà una vittoria, un piccolo segnale di risveglio dallo stato comatoso in cui versa.
Copio e incollo dalla fine del suo articolo:
Papa Francesco, lei che ci crede preghi per
noi che ne abbiamo bisogno.
Scomodiamo altri a far cose a cui non crediamo, e poi, “NOI” chi?

“DATEMI UN SOGNO IN CUI VIVERE, PERCHE’ LA REALTA’ MI STA’ UCCIDENDO”
JIM MORRISON

Distinti saluti

sandro p., Latina Commentatore certificato 03.11.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO BLOG!

La Repubblica puo' buttarci addosso l'ennesima vagonata di fango ma noi andiamo avanti, forse un po' piu' arrabbiati, questo si, ma sempre piu' convinti che la meta e' vicina .
Andranno tutti quanti a casa, non abbandoniamo la nave adesso. dicevo che siamo in piena tempesta, pastiglia contro il mal di mare e andiamo avanti, vinciamo noi!
Io ci credo

ema dell Commentatore certificato 03.11.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Bertinotti, Benvenuto, D'Antoni, Epifani, Pezzotta, Cofferati, Polverini ...... e così via, ce ne sono tanti anche fuori dal parlamento ma in politica.
Ex sindacalisti ora politicanti, strapagati alla faccia dei loro ex "protetti".
Si può non essere contro di loro?
E quando chiedi conto dei privilegi?
"lo prevede la legge e pago le tasse" rispondono.
Che carini, vero?
Votateli mi raccomando e sostenete i prossimi candidabili.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gente come scalfaro, che si mette di traverso a grillo e al movimento 5 stelle non andrebbe nemmeno presa in considerazione. Lui fa parte da sempre di una elite di intellettuali che hanno sempre avversato la democrazia, con loro che facevano gli influencers sui media ad educare il popolo i cittadini, a dire ai cittadini quale era il loro bene. Loro sono i cultori dei professionisti della politica, e poi si e' visto che macerie e che macelleria sociale hanno fatto, con l'euro che ha provocato 36 milioni di disoccupati in europa, 3,5 milioni in italia, con la delocalizzazione produttiva che nessuno ha tentato di frenare, con una politica micidiale fatta di un mix di tasse sempre maggiori in nome di un'europa che non esiste se non nella mente di scalfaro e dei suoi amici banchieri. Tutti del gruppo bilderberg. Tutti a favore di una dmocrazia delegata ad una elite di politici che poi sono al servizio di questa finanza, che sono essi stessi espressione di questa finanza come monti e i suoi bocconiani, come prodi e quelli della goldam sach che hanno spolpato lo stato con le consulenze miliardarie sulla roma napoli tav costata 300,000 miliardi di vecchie lire, o sulle privatizzazioni di assets strategici come infostrada, ceduta per 800 miliardi a debenedetti, rivenduta poi da lui ai tedeschi di vodaphone a 20 volte di piu', e poi fatta ricomprare allo stato, tramite una societa' di wind gruppo enel, per 16,000 miliardi di vecchie lire. Questa e' la loro politica. Politica fatta di soldi per i soldi, altro che per gli interessi dei cittadini, che ora con grillo vogliono la democrazia diretta e non piu' delegata A QUESTI FALSI PROFETI DEL NULLE COME SCALFARI

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO AGLI SGOCCIOLI! MUOVIAMOCI PERCHE', ALLA FINE, LA COLPA E' NOSTRA.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 03.11.13 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È prprio vero.....siamo in guerra!! Questa è la guerra del nuovo millennio, ci impoveriscono, ci rendono schiavi, e alla fine ci si comprano......esattamente quello che sta succedendo!!!!

Forza 5 stelle sempre!

Claudia L. Commentatore certificato 03.11.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

TERRA DEI FUOCHI 2.
E adesso, provate ad indovinare dove saranno scaricati i fanghi tossici e radioattivi.
Questo, ve lo dico io:
Somalia, Etiopia, Eritrea,(Ilaria Alpi docet) quei paesi da dove fuggono quelli che arrivano per affogare davanti a Lampedusa.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 03.11.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari dice che grillo e' contro tutti, anche contro i sindacati... ma se questa e' una crisi di sistema, col sistema che si e' comprato tutto, dai politici alle grosse imprese, dai giornali ai media, non volete che si sia comprato anche i vertici dei sindacati? e a chi rispondono questi sindacati, i piu' grossi sindacati in italia, la triplice, se non ai partiti di riferimento? e se i partiti sono corrotti o collusi come saranno i sindacati? certo qualcuno in buona fede e onesto c'e' sempre, ma viene emerginato, nel sindacato come in magistratura. Magistratura dove comanda un csm politico e lottizzato, dove pm di periferia che osano toccare la politica, gli appalti, gli iteressi vengono emarginati e trasferiti per incompatibilita'. con la digeronimo a roma perche' aveva scoperto il sistema tedesco e le marachelle di vendola, con la forleo scippata dell'inchiesta unipol bnl rcs antonveneta.... coi politici che non vogliono essere giudicati ne' indagati e gli fanno trasferire. Con napolitano che se ne infischia della trattativa stato mafia e fa trasferire e bacchettare dal csm di cui e' capo pm e magistrati che vogliono scoprire certe carte... con il capo della segreteria di napolitano che prima di morire improvvisamente d'infarto aveva detto che " era stato scriba di indicibili accordi..." e chi si fida piu' di questa magistratura, di questi sindacati, di questo stato???? dove trasparenza e onesta' sono ricordi lontani, sepolti sotto questo cumulo di macerie??

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Lo «scivolo d’oro» dei militari italiani
Per i cinquantenni esenzione dal servizio di 10 anni con l’85% di stipendio. Resta anche il diritto alla pensione piena.
........
........
«Mi dica lei se in un Paese di esodati e precari possiamo portare avanti un testo del genere: è uno scivolo d’oro, come diavolo si fa a spiegarlo alla gente?».

Questa cosa merita un post del blog, andate in homepage del corrire.it , leggete l'articolo e poi bestemmiate come ho fatto io.
Non voglio più pagare tasse in questo paese di mer.... e poi c'e anche l'articolo del fatto sul milione di persone che vivono di politica.
BASTA!

POPULATION BOMB Commentatore certificato 03.11.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Corriere della Sera: fallisce il bonus assunzioni.

La tanto sbandierata misura che avrebbe dovuto garantire 200 mila assunzioni a tempo indeterminato ha fallito miseramente, come qualunque persona di buon senso aveva previsto. Oramai il governo va avanti a slogan, facendo annunci privi di ogni riscontro con la realtà, in attesa che avvenga qualcosa che risolva i problemi che loro non sanno assolutamente risolvere.

Quando il governo annuncia di aver diminuito le tasse sul lavoro, garantendo a pochi italiani un incremento di 14 euro mensili in busta paga, mentre gli stessi italiani dovranno tirarne fuori molti di più in ragione di nuove e più pesanti tasse, vuol dire che il livello della nostra rappresentanza ha raggiunto livelli senza alcun riscontro nella storia d'Italia.

Questa è gente che va letteralmente defenestrata, perchè totalmente aliena alla realtà del Paese. Si tratta di gente che vive in un mondo lontano da quello di tutti noi. Si tratta di una vera e propria casta i cui membri hanno acquisito una mentalità massonica, in cui lo scambio di favori a spese della collettività è la norma. Mentre appaiono al pubblico, fingendo apprensione e preoccupazione per la sorte della povera gente, piazzano ed agevolano i loro figli ed i loro parenti tanto da garantirgli redditi che oramai i migliori imprenditori si sognano. Basta vedere cosa fanno i figli della Fornero, o della Cancellieri, o di Monti.
Giorgiofra

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 10:54| 
 |
Rispondi al commento

TERRA DEI FUOCHI.
E adesso, provate ad indovinare chi otterrà l'appalto per le bonifiche.
Bravi, avete indovinato.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 03.11.13 10:53| 
 |
Rispondi al commento

La realtà è che se dobbiamo pagare qualche cento miliardi di euro all'anno per poche decine di migliaia di pensioni e retribuzioni dai 10 mila euro in poi dalla "crisi" noi non ci usciamo più. Senza contare i figli dei saggi, che prendono milioni di euro all'anno per far fallire pure banche e assicurazioni, tipo fonsai.
ma questo all'istat forse non lo comunicano...

La realtà è che la morte di un uomo è una tragedia, quella di milioni è una statistica.

fabio martello Commentatore certificato 03.11.13 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Amici del M5S, l'importante è restare uniti e non litigare tra di noi.
Sappiamo benissimo che sotto alle accuse rivolte a Beppe da giornalisti che conosciamo, oltre ai vergognosi contributi dello stato si nascondono altri sostanziosi contributi elargiti dai loro padroni, da coloro che gestiscono i media e gli stessi politici. Ricordatevi e non dimenticatelo mai che è in atto un vero e proprio complotto sovvenzionato dai potenti che non appaiono....provate ad immaginare cosa sarebbe per tutta questa gentaglia se governasse il Movimento Cinque Stelle !!
Gli interessi in ballo sono infiniti, la sinistra, la destra, il centro sono stati e sono tutti uguali. Ci hanno preso in giro da sempre proprio per via della disinformazione...

libera p. Commentatore certificato 03.11.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai scalfari si scaglia contro Grillo e dice che lui e' contro le istituzioni? Quando invece Grillo e 5 stelle sono contro questi partiti che hanno occupato le istituzioni, contro questo sistema di potere che col porcellum mette nelle istituzioni i nominati di B. e della casta del pd, con le varie correnti e sottocorrenti a spartirsi col manuale centcelli i posti, oi senatori, i deputati e poi le poltrone delle partecipate, delle controllate pubbliche dove si decidono gli affari? dove ci sono gli appalti e i subappalti? le concessioni' i soldi da spolpare a questo stato con la politica del tanto paga pantalone? Chi ha governato in questi anni' grillo o l'accordo segreto pdl pdmenoelle, venuto alla luce del sole con queste larghe intese? con il fatto che 1 elettore su 3 non ha piu' creduto ne' a questi politicanti di finta dx e finta sx ne' ai loro referenti nei giornali e televisioni di stato? perche' pagati e sostenuti con la legge dell'editoria di stato? soldi che la politica toglie ai cittadini e da' ai professionisti del consenso pubblico, ai pennivendoli come scalfari?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.13 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Insisto sul punto anche perché Scalfari e il massone Cancrini dicono le stesse cose! Si stanno smascherando e vengono allo scoperto. Stanno perdendo il controllo.

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito della Repubblica il venerando Scalfari non ci esime da un suo editoriale dal titolo evocativo: "se vince Grillo, paese a rotoli". Riferendosi alle elezioni europee, in un crescendo Orwelliano, il nostro si lancia in un ardito e apocalittico accostamento fra destra xenofoba, Grillo dittatore, datagate, privacy, Internet e reti locali per dire che a questa europa mercantile e affamatrice non c'è alternativa, anzi essa va rafforzata e che comunque basta pazientare un pochino: nel 2014 ci sarà la fantomatica "ripresa". Dulcis in fundo, forse poco convinto delle proprie doti di educatore delle "vili genti",finisce per confidare(da non credente,ci tiene a precisarlo, non sia mai)nelle preghiere di Papa Francesco. Ormai questo vecchio reazionario è diventato,in degna compagnia di altrettanti cariatidi ultraottuagenarie,il difensore acritico dello status quo, acritico in quanto, il diversamente, implicherebbe un autocritica di fondo innominabile: la storico fallimento della sinistra italiana (ed europea di conseguenza)che ha venduto l'anima(propria)e il corpo(altrui)al nemico per antonomasia: il capitalismo. Esattamente nel momento in cui questo portava a compimento il processo mai riuscito al popolo: l'internazionalizzazione. Accompagnata dal mutamento genetico a realtà speculativa ed essenzialmente finanziaria con il corollario della spersonalizzazione del profitto.(Per il popolo hanno coniato il termine globalizzazione). Pensando forse,la sinistra,(poche anime buone)di imbrigliarlo e venendone invece fagocitati in un crescendo inarrestabile.
Citando testualmente dall'editoriale di Scalfari:
"Questo è ormai il mondo in cui viviamo con accresciuta fatica". Non lo dica a noi Scalfari, non lo dica ai milioni di disoccupati, di sfruttati, non lo dica agli immigrati che pretende di difendere assiso sul trono,non lo dica ai giovani a cui è stato tolto il futuro. A meno che la sua accresciuta fatica non derivi da un senso di colpa acuito dalla vicinanza della fine(sua).

Maurizio Narchi 03.11.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente siamo tornati su nei sondaggi...le due carte da cesso di sx e dx hanno ricominciato a sparare boiate su di noi...

fabiano p. Commentatore certificato 03.11.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

quando l'istat parla di famiglie intende semplicemente tutti coloro che non sono imprese. in pratica per l'istat è famiglia anche il single che vive per conto suo e risulta unico membro del proprio stato di famiglia!
il blog sembra parlare a tutti, ma non è vero.

Gabriele Alfano (gabriele alfano), Perugia Commentatore certificato 03.11.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

un po' di ricchezza al giorno ...

Il romeno arrestato si chiama Nelu Casangiu, è un camionista 40enne e ha perso il controllo della sua auto, una Volvo S60 con targa bulgara, invadendo la corsia opposta di marcia dove ha travolto la Ford con cinque persone a bordo. L’incidente è accaduto verso le 2 della notte scorsa tra Livorno e Collesalvetti, in via delle Sorgenti. L’auto del romeno, che ha compiuto un’inversione ad U, ha gettato la Ford in un fosso.

Aveva un tasso alcolemico 6 volte superiore ai limiti di legge: è agli arresti domiciliari all’ospedale di Pisa dove è ricoverato con prognosi di 30 giorni per i traumi riportati nello scontro.

Gaetano Cividillio Commentatore certificato 03.11.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Guardo raramente Servizio pubblico perché, all'infuori dell'editoriale di Travaglio, lo trovo di una noia spaventosa
Il numero sulle amanti lesbiche o meno di B era davvero trito e di basso livello, ma l'ultimo, che voleva essere economico è stato piatto e monocorde
Proprio per quel suo tono mortifero sono forse passate inosservate diverse digressioni di Santoro da una linea ufficiale più meno piddina (malgrado sia stato fortemente calpestato dai Ds e si ritrovi a comunicare su una rete gestita indirettamente da B o da nominati lettiani come la Myrta Merlino)
E tuttavia quasi inavvertitamente nella noia generale del programma, ho sentito passare delle critiche all'Ue, dei distinguo sulla zona euro..che mi hanno lievemente incuriosito
non perché spero che Santoro esca dal suo catafalco piddino per capire finalmente qualcosa sulla democrazia diretta o sul M5S,ma perché sono i primi segni di una incrinatura avvertibile se non in Italia, in Europa
Il fatto è che non si può continuare a negare una evidenza lapalissiama:
l'euro ha fallito
l'Europa delle banche ci ha ha distrutti
con queste linee programmatiche che Pd/Pdl obbediscono ciecamente saremo a breve tutti morti

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo scalfari grillo e' di dx perche' non vuole far venire gli immigrati in italia.
A chi fanno comodo questi immigrati oltre che agli scafisti che ammazzano donne e bambini per un pugno di euro? 1000 o 2000 a testa quanto costa la traversata sulle carrette del mare? Cosa vuole fare scalfari? portare 50 milioni ( su 1 miliardo di persone) di immigrati dall'africa? e altrettanti dall'asia? c'e' posto per tutti? o si creera' la societa' del caos, una guerra tra poveri? ma dove crede che vadano questi immigrati in un paese in macerie come l'italia, con una disoccupazione giovanile al 40%, se non a fare la manovalanza della delinquenza italiana? oppure a ricoprire a nero e in concorrenza coi lacvoratori italiani i tanti lavori a basso tasso di tecnicalities che ora gli italiani svolgono o vorrebbero svolgere? da manovali a muratori da piastrellisti a operatori nelle campagne, braccianti, pescatori, operai nelle industrie, a occupare lavori umili in concorrenza con chi, italiano, ha perso il lavoro che aveva a causa della crisi. Oppure questi immigrati fanno comodo alle Onlus, alle migliaia di associazioni che ci sono legate alla chiesa o al mondo dei partiti, cooperative bianche e rosse, che poi attingono i soldi dallo stato, si avvalgono di volontari, e alla fine c'e' sempre il ritorno milionario per qualcuno che sta in alto? Come mai il reato di immigrazione clandestina e' comune a tutti i paesi europei e anche in usa?? come mai scalfari, da tifoso di obama, quello che piava e spia il mondo con la NSA - e a scalfari sembra una cosa normale _ non dice nulla della linea di migliaia di km a filo spinato con migliaia di rangers sul confine usa messico per impedire l'immigrazione clandestina? CHI VUOLE UNA GUERRA FRA POVERI? l'ITALIA E' SEMPRE STATA IL paese della controrivoluzione, dalla controriforma al fascismo, vogliono la rivoluzione, questa guerra tra poveri con l'immigrazione spinta al massimo in italia, per poi fare la loro Controrivoluzione la loro Dittatura?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.11.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo movimento rischia di diventare una specie di pseudosocietà all'interno della società italiana se non,addirittura,europea.siamo e,saremo sempre una minoranza.la società tende,da sempre,a difendersi dai diversi.i pazzi li isolavano dentro i manicomi.una minoranza:o si organizza per determinare il cambiamento o finisce rinchiusa e isolata.costretta a vivere nella sua pseudosocietà fino ad estinguersi.non è mai successo,nella storia,che una minoranza abbia vinto senza una organizzazione,senza un pensiero filosofico alla base e senza un'azione cruenta.le poche volte che è accaduto c'è stato,nella minoranza,una trasformazione gestita,indirettamente,dalla maggioranza.in questo caso il cambiamento c'è stato ma,non nella direzione voluta dalla minoranza.senza organizzazione,senza validi generali,senza un pensiero filosofico che ci guidi,il destino del m5s è segnato.p.s.escludo che il movimento sia nato proprio come manicomio dentro cui rinchiudere i pazzi ma,purtroppo,rischia di diventare una cosa del genere.

vito asaro 03.11.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio con l'inizio della campagna elettorale per le europee,se ne dovranno sentire di tutti i colori contro il m5*.
Hanno paura: il Movimento neanche 5* ma viene definito" Movimento di Grillo o Grillo" non deve entrare in europa!
Ma non sanno che sono "loro" che sono malvisti in europa che ci hanno fatto fare figure di merda!
Credo che in europa chiedano una ventata di aria nuova e fresca!
In europa non siamo neppure buoni a fare gli"spioni" siamo inaffidabili e poco seri.
Ci hanno affibbiato tante di quelle multe per inadempimenti ...che se messo tutto insieme il denaro versato potremmo fare a meno di una o due finanziarie.
Ricordo le prime " le quote latte",la produzione fasulla dei pomodori,arance ...ecc.
Dai Beppe scardiniamo il sistema partendo anche dall'Europa!
Cominciamo a fare anche noi la campagna elettorale per le europee:postiamo problemi europei...che la gente capisca!
WWWm5* ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Quando cominciamo a discutere delle nuove elezioni europee di maggio? I movimenti europei nemici di 'questa' zona euro devono darsi da fare per unire le forze in una concertazione comune su base europea o ci aspetta il baratro e saranno le solite forze della dx estrema capitalista a perpetuare la nostra depredazione
Se si svoltasse verso una vera Europa dei popoli, abbandonando il dogma dell'Europa delle banche che ha funzionato come una enorme idrovora sulle nostre tasche, e se il tasso del debito fosse socializzato, i benefici sarebbero immediati. In realtà tutto si può ancora fare, ma non certo con questo Draghi o con questi capi di Stato o con questa Bce
Perché, se dobbiamo seguire le vie fin qui imposte dalla Bce, dalla Deutschebank, dalla Fed, dalla J.P.Morgan, dal Fondo Monetario e dalla Bm il disastro per le famiglie italiane e per la tenuta di una pur pallida forma di democrazia sarà assoluto (ma sta andando a picco anche l'America!). Marceremo verso una Europa improntata a un nuovo 'nazismo turbocapitalista'? Del resto i capitalisti americani andarono sempre pappa e ciccia anche con Hitler come sono stati amici di tutte le dittatura fasciste mondiali. Ma davvero vogliamo che tutto questo continui?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici del blog non sottovalutiamo la discesa in campo della massoneria contro il movimento. Come segnala stampa libera http://www.stampalibera.com/?p=68087
noto Massone abruzzese, ricco possidente, creatore tra le tante di una rete di interventi e presenze, e di una associazione denominata “Dedalo” da lui stesso, ispiratore di case famiglia appellate “moon”, responsabile “scientifico” della comunità per tossicodipendenti “Saman” di Latina , e molto altro di piu’, parte ora all’attacco di Beppe Grillo e del movimento popolare a lui e da lui ispirato.

Parliamo dello psichiatra, psicologo, ipnoterapeuta Luigi Cancrini.

Buon segno perché stiamo toccando interessi vivi, ma occhio che faranno di tutto per fermarci! Useranno minacce paura ma anche denaro e cercheranno di corrompere chi è + vulnerabile.
Sbugiardarli subito e non accettare compromessi, con questa gente non si tratta ma si denuncia all'opinione pubblica!

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Proseguono gli sbarchi di immigrati, in 500 salvati nel Canale di Sicilia.

Continuano ad arrivare barconi carichi di immigrati verso le coste della Sicilia.

Nelle ultime ore i mezzi impegnati nell’operazione “Mare Nostrum” hanno intercettato e soccorso diverse imbarcazioni per un totale di circa 500 profughi.

Nella giornata di ieri erano stati salvati circa 200 immigrati mentre questa notte sono stati soccorsi nelle acque del Canale di Sicilia altri 327 profughi.

Si trovavano su tre diversi barconi, due dei quali sono stati raggiunti dal pattugliatore “Peluso” della Guardia costiera che ha imbarcato 226 passeggeri per poi dirigersi verso Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.


Su un barcone donne e due neonati - Una terza imbarcazione su cui viaggiavano 101 persone, tra cui anche due neonati e cinque donne, è stata soccorsa dalla nave cargo “Valle d’Aosta”. Si trovava a circa 7 miglia a sud dell’isola di Lampedusa. La fregata “Maestrale” ha invece salvato ieri 76 persone localizzate da un elicottero e ha raggiunto una seconda imbarcazione con 123 persone a bordo che si trovava ancora nei pressi di Lampedusa. Queste ultime 199 persone sono state trasbordate sulla “Espero” e dirottate verso le coste siciliane.

benvenuti in italia: chiedete e vi sara' dato alla faccia dei peones italiani che si lamentano delle pensioni minime e della mancanza di lavoro!!

e un domani .... ricordatevi il voto per chi vi ha fatto entrare a gratis!!

Gaetano Cividillio Commentatore certificato 03.11.13 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Più sono vecchi, rimbambiti, rimcoglioniti, famosi
venduti ai poteri forti mafiosi e massonici che hanno distrutto e dissanguato l'italia e i poveri
onesti italiani(gli SCALFARI,NAPULITANE,PANNELLA,
BERLUSCA,ecc..) PIU' SI RIFIUTANO DI CREPARE E
RENDERE IL SOLO BENEFICIO CHE POSSONO ANCORA DARE
AI POVERI CITTADINI!!
SCALFARI E' ORAMAI UN VECCHIO CIALTRONE ( senza
offesa per i vecchi e i cialtroni) che sa di dire
la menzogna più grossa che un vigliacco, da sempre
servo e prostituto dei politici, possa dire circa
l'onesto e dignitoso M5***** ed i suoi 9 milioni e
più di italiani CHE SONO STANCHI DI QUESTI VILI
DELINQUENTI DA 60 ANNI AI VERTITI DEI GOVERNI E
MEDIA ITALIANI responsabili dell'infelice brutta e
vergognosa fine del belpaese!!
Lui IL VILE sa che LA SUA MAFIA MEDIATICA e tutti i suoi padroni-papponi sono alla fine dei giochi e
che il M5* fra poco al governo sia in italia che
in europa sconvolgerà il sistema corrotto dei vili
partiti,della massoneria finanziaria delle lobbies
mondiali della corruzione e dei suoi affiliati
privilegiati con tutti i parenti,figli,nipoti che,
grazie a loro vecchi collusi e servi dei CLAN
forti, sono stati sistemati nei più esclusivi e
più pagati POSTI DI POTERE al servizio della mafia
mondiale!
La P2 e BILDERBERG sono ai vertici del governo e
delle istituzioni statali che stanno assassinando
i poveri cittadini e stanno facendo arricchire le
banche mafiose, le lobbies finanziarie dei giochi
e scommesse a cui hanno condonato 800 mld. di
multe per le tasse rubate al fisco(VeDrò di Letta
e Alfano ha ricevuto finanziamenti da loro prima
di chiuderla),l'industria delle armi con l'assurdo
acquisto dei rottamati aerei da guerra F35, le
società mafiose e/o colluse con la costruzione della inutile TAV, le catene dei supermarket di cui tanti di loro (PD-occhi,ecc..) sono padroni
ma facendo fallire i piccoli esercenti con il vile
aumento delle tasse, ecc..ecc..!
Basta con gli SCALFARI,VESPA,FLORIS,ORFEO,SANTORO,
GRUBER,ecc..ecc..

peppino . Commentatore certificato 03.11.13 10:27| 
 |
Rispondi al commento

A Bologna i consiglieri del PD non sentono la crisi vanno a Venezia e per 2 notti spendono 1.000 euro.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 03.11.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Vi segnalo l' ennesimo articolo di Scalfari, imperdibile: http://www.repubblica.it/politica/2013/11/03/news/se_vince_grillo_il_paese_va_a_rotoli-70118644/

Alessandro V., Treviso Commentatore certificato 03.11.13 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Salve, mi piacerebbe tanto che M5S o altri facessero un'indagine per vedere se i figli dell'apparato politico, ministri, segretari, sottosegretari, funzionari di ogni tipo, impiegati dei palazzi romani e regionali, sindaci delle varie città, amici dei potenti e la lista sarebbe kilometrica ma il concetto è chiaro, hanno la stessa percentuale di disoccupazione dei giovani italiani o se hanno più di un posto conquistato dopo una dura gavetta di lavoro e sopratutto confrontandosi con altri candidati tutto in nome della meritocrazia e della trasparenza eliminando così tutte le illazioni e sospetti come ultimamente per il guardasigilli. Un vecchio proverbio Veneto, recita " Schei e amicizia copa - ammazza - a giustisia " Che sia ancora valido? Saluti

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 03.11.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento

L’agenzia di stampa britannica a indirizzo economico Reuters scrive: “Basterebbe contributo in conto interessi che costerebbe ai membri della zona euro circa 50 miliardi di euro in 7 anni . E 'una forma più modesta di un'unione fiscale - i paesi come la Germania non avrebbe bisogno di fornire una garanzia palese del debito dei paesi periferici, come la Spagna . Ma sarebbe anche riconoscere che quando hanno collegato le loro politiche monetarie insieme più di un decennio fa , i membri della zona euro anche di fatto riconosciuto che le loro fortune salgono e scendono insieme
Due accademici, Ivo Arnold , direttore del programma della Scuola di Economia Erasmus di Rotterdam e Pablo Diaz de Rabago , professore di economia presso l' IE Business School di Madrid chiedono di creare un pool che avrebbe incrociato subsidze debito dell'Eurozona , con l'obiettivo di pareggio dei tassi debitori che in Germania sono artificialmente bassi , mentre sono saliti alle stelle in Spagna, mettendola al collasso. Il risultato sarebbe che mentre gli oneri finanziari tedeschi salirebbero a livelli più normali, quelli della periferia diminuirebbero o sarebbero compensati dai sussidi .

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 10:23| 
 |
Rispondi al commento

scandaloso l'"articolo" di scalfari su repubblica contro il movimento 5 stelle, ma non lo vede che il paese è già in fondo al burrone a causa della casta dei partiti, sindacali e mezzi di informazione?

roberto caprioli 03.11.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, sono sul lastrico ma vado avanti con speranza, volevo commentare "non e un genio scalfari" ma mi sono reso conto che li dentro a quelle stanze apparte il M5S va in onda tutti i giorni.... "the walking dead", scalafarotti sei un morto che cammina!

Politocrate 03.11.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

La campagna per le europee è cominciata
E la inaugura Scalfari con questo articolo t u r p e su Repubblica di attacco
for sen na to contro Grillo, l'unico che ha osato criticare l'Europa delle banche, quella che ha dato 4.500 miliardi più altri 6.500 miliardi di euro alle banche europee ma non è stata capace di trovare i 6 miliardi che sarebbero stati sufficienti a salvare la Grecia o i 60 miliardi che occorrerebbero per salvare la moneta unica europea
L’area 7% rappresenta la soglia di sostenibilità del debito. La Spagna ha sfondato questo livello più volte. L’Italia si aggira sul 6%.

Secondo i calcoli di Reuters, con un 50 miliardi di euro in 7 anni si potrebbero mettere a posto tante cose. Contributo che servirebbe non ad abbattere il debito ma l’onere degli interessi.
Il Giappone insegna: il debito si può gestire, il deficit e la crisi di liquidità no

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro “Compagno” Giorgio,si ricorda il Compagno Pajetta, quando 40 anni fa si affacciò dal balcone di Botteghe Oscure ed annunciò che il P.C.I. aveva varcato la soglia del 30 per cento? Chi c’era sotto il balcone?Tantissimi giovani, tra i quali anch’io;sognavamo che stavano per finire i privilegi dei “pochi” .Oggi quei “pochi” sono diventati “pochissimi” e la via maestra è diventata la corsa a cercare di entrare nell’entourage di questi “pochissimi “ a qualsiasi prezzo.. (prostituirsi a 14 anni ai Parioli).
Tra i reati di questa classe politica ce n’è uno che andrebbe denunciato all’ Aja per i Delitti contro l’Umanità: quello di aver trasformato i nostri Figli in Problemi.
Conosce uno stato d’animo più disperato di un padre chi si augura un aborto retroattivo?
Un figlio gentile che non si droga nè è capace di spacciarne è una vera jattura. Li ami, ma la sofferenza di averli in casa disperati ed avviliti, induce a pensare che sarebbe stato meglio adottare un cagnolino .. almeno, rischi un po’, ma lo potrai sempre abbandonare sull’Autostrada. Speri che le cose cambino e
in effetti qualcosa è cambiato: hanno introdotto l’incentivo all’assunzione per i ragazzi fino a 29 anni e così, chi lavorava in nero presso un albergo che si avvale di 11 pensionati,5 tra bangladesh e rumeni, tutti naturalmente i nero,si trova ad essere sbattuto fuori per far posto a qualcuno che ha 29 anni invece di 32 precludendo a quest’ultimo qualsiasi opportunità di impiego.
E come risolvo questo “Problema” che ho in casa? Proverò ad abbandonarlo sull’Autostrada .
Mi rimane la speranza che vada all’estero, lì può avere il colpo di fortuna di essere massacrato di botte da qualche gruppo di Lituani e si chiude la parabola.
Mi viene un sussulto di speranza: e se facessero rispettare le leggi sul lavoro ?Molti extracomunitari perderebbero il lavoro.
Così nasce la Xeno-fobia che nulla ha a che vedere con lo Xeno dei fari delle Audi che adoperate in Parlamento !
Con infinita amarezza

antonio.chichierchia 03.11.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cito a memoria, solo il concetto è giusto:
Cancellieri: ... mio figlio è bravo e onosto, si è fatto da sè senza nessun mio intervento di alcun genere ....
Pochino eh! Se chiedessi a mia madre di giudicarmi direbbe anche che sono bello - il più bello -, intelligente - il più intelligente-, e il più caro dei figli possibili.
Ma dove siamo arrivati, ma come è possibile! Forse l'unico appunto che non potrei farle è proprio quello di aver dato una mano al figlio. E lei si discolpa dicendo cose del genere quando doveva semplicemente dire: di mio figlio non parlo, punto.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'umanità che piace tanto alla Cancellieri. Quella per il figlio che vive nella città accanto a mamma e papà!


CANCELLIERI E QUELL’APPALTO A TELECOM PRIMA CHE ASSUMESSE IL FIGLIOLO A 600MILA EURO L’ANNO. LA STORIACCIA DEL BRACCIALETTO ELETTRONICO
braccialetto elettronico a stalker. Conflitto d’interessi per Cancellieri?

Il dispositivo era già nel mirino della Corte di conti perché molto costoso. Ora il ministro della Giustizia li vorrebbe sui persecutori seriali. Nella sperimentazione sui detenuti il contratto andò a Telecom dove lavora il figlio Piergiorgio Peluso, responsabile del settore ‘Administration, finance and control’ dell’azienda

Il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri rilancia il braccialetto elettronico per gli stalker. Tra le misure per contenere l’emergenza della violenza sulle donne il Guardasigilli ha infatti illustrato tutta una serie di provvedimenti speciali che sono allo studio del ministero. Tra gli altri, è rispuntato il braccialetto elettronico, noto alle cronache sia per il flop dell’iniziativa dal punto di vista dei risultati, sia dal punto di vista economico per i costi stellari finiti anche nel mirino della Corte dei Conti: 81 milioni di euro per monitorare 14 detenuti. Il Corriere della Sera riporta a quattro colonne la battaglia del ministro, ma dimentica un dettaglio: il possibile conflitto di interessi che ruota intorno all’operazione.http://bastacasta.altervista.org/p5881/

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo certi che Scalfari non sia stato colpito dall'alzheimer?
No, è ancora lucido e molto arrabbiato con il nostro Beppe!

"Dove vanno a finire i soldi che lo Stato da ai giornali?....
......Un articolo di cronaca, secondo una ricerca compiuta dall'Ordine dei giornalisti nel 2011.... ecco cosa dice: La Repubblica ha percepito 16.186.244,00 euro di contributi dallo Stato ecc..
Scalfari odia Beppe perché ha fatto trapelare queste notizie, guardate i suoi post sulla casta dei giornali:

http://www.beppegrillo.it/battaglie/la_casta_dei_giornali.php


libera p. Commentatore certificato 03.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

la fisiognomica tanto vituperata , quella del LOMBROSO , però ogni tanto ci azzecca , provate a guardare in viso certi personaggi , ma non vi viene il dubbio che se li incontraste tra il chiaroscuro non gli lascereste il portafoglio e scappereste via ? tanto ce lo hanno gia svuotato , poi sembra sempre di essere su Topolino , ministro della giustizia ? la Cancelli_eri , con serratura elettrica per gli amici e conoscenti ?

tino p. Commentatore certificato 03.11.13 10:11| 
 |
Rispondi al commento

La crisi economica europea è stata concertata a tavolino da rappresentanti del sistema bancario, del sistema borsistico, del sistema finanziario
Lo stanno affermando ormai gli stessi economisti e analisti
E se le cose continuano a non essere capite da qualcuno come Scalfari, vuol dire che ha dei preconcetti di classe che resistono ad ogni evidenza e continuano ad occludergli il cervello
Qualcuno lo dovrebbe avvertire che è stata la J.P. Morgan a dettare l'agenda politica dell'Italia!
Lo dovrebbe sapere anche lui che la maggiore banca americana ha ordinato al governo italiano di liberarsi al più presto della sua costituzione
antifascista!! E non è forse quello che Napolitano e Letta stanno facendo?
Le disgraziate famiglie italiane sono nelle mani di costoro, di gente come Napolitano, Letta, Draghi, Scalfari, gente che non farà mai nulla per salvarle dalla loro inevitabile rovina perché non è stata eletta per aiutare i cittadini ma la finanza.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ennesima e,ormai giornaliera,analisi della situazione.Con strascichi di commenti in tv,radio,giornali da parte di quelli che l'hanno prodotta e che si candidano a risolverla tanto sanno che un 15\20 milioni di italiani li votano comunque o perchè anticomunisti o perchè antiberlusconiani e,comunque,c'è il porcellum che gli garantisce da 10 anni il posto assegnato.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 03.11.13 10:08| 
 |
Rispondi al commento


PER LUI CANCELLIERI NON TELEFONA: MUORE A 81ANNI IN CARCERE. FACEVA SCIOPERO DELLA FAME PER OTTENERE (GIUSTAMENTE) UNA PENA ALTERNATIVA

Posted on novembre 1, 2013

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi che non oso definirli ma sono Zecche che ci succhiano il sangue da 30 anni e più a questa parte e noi ....organiziamo un VDay . Bella idea.

raoul romano Commentatore certificato 03.11.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento


Ci sono anziani e anziani. C'è chi dovrebbe andare in pensione e chi è in carcere

PER LUI CANCELLIERI NON TELEFONA: MUORE A 81ANNI IN CARCERE. FACEVA SCIOPERO DELLA FAME PER OTTENERE (GIUSTAMENTE) UNA PENA ALTERNATIVA

Posted on novembre 1, 2013

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Scalfari ha ragione : classe 1924 , anni 87 .... se non ha lui la mente lucida per capire i cambiamenti in corso chi la potrebbe avere ?
Suvvia fatela finita di criticare chi non è criticabile , vorrei proprio vedere se andaste a trovare il vostro vecchio nonno chiuso in una struttura per anziani e vi metteste a criticarlo perchè deve tenere il pannolone , siete dei senza cuore ...................................................................................................

tino p. Commentatore certificato 03.11.13 09:59| 
 |
Rispondi al commento

MA GLI UOMINI, QUANDO SUPERANO GLI 85 ANNI, SI RIMBAMBISCONO?

antonio d., Carrara Commentatore certificato 03.11.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Grillo se è sceso in campo contro il movimento il massone
http://iltafano.typepad.com/il_tafano/201Il noto Massone abruzzese, ricco possidente, creatore tra le tante di una rete di interventi e presenze, e di una associazione denominata “Dedalo” da lui stesso, ispiratore di case famiglia appellate “moon”, responsabile “scientifico” della comunità per tossicodipendenti “Saman” di Latina , e molto altro di piu’, parte ora all’attacco di Beppe Grillo e del movimento popolare a lui e da lui ispirato.

Siamo sulla pista giusta. Forza ragazzi 5Stelle in Parlamento cacciamo fuori i massoni e i corrotti.
Nel fango devono tornare loro con le loro prebende sporche di sangue italiano!
http://ww
w.stampalibera.com/?p=680873/11/e-grillo-disse-ai-suoi-dobbiamo-guardare-a-destra.html?cid=6a00d83451654569e2019b00911411970b

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fa il tuo m5s per il collasso delle famiglie??? nulla!!!continua con la tua campagna elettorale, gli Italiani ti hanno già cancellato caro Grillo-usconi tu e Casaleggio il mago che vi comanda con il gatto nero tra le mani, è una persona con un senso unico in testa, fare soldi e basta, dell'Italia non gliene importa nulla, alle prox elezioni ritornate da dove siete venuti al 5%.ci costate 3 mln di euro mese per non fare niente......


Buongiorno stelline....smack ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"TI SALUTO" non ho piu' voglia di parlare con il vuoto, tieniti pure il tuo caffe', sono abituato a guardare negli occhi chi mi offre qualcosa...

Rodolfo Mazzagatti 03.11.13 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio ricordare che il governo italiano ha tagliato, tra le altre cose, 41.000.000 di euro alle scuole.
Sicuramente non alle scuole dove mandano i loro figli..
Il popolo deve restare ignorante altrimenti come lo si può sfruttare?
Il popolo deve risolvere tutti i problemi con le preghiere, la Madonna e Gesù provvederanno....
Bando alle amare ironie, ognuno ha il diritto e la libertà di pregare e credere in chi vuole però,
non bisogna essere accecati da tutto ciò, bisogna guardare in faccia la realtà e buttare fuori questi politici che agiscono solo in funzione del Dio denaro....


libera p. Commentatore certificato 03.11.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna. Che nazione squalificata, se ne sente una al giorno. In Europa non ci volevano nemmeno come spioni. Germania, Svezia, Francia e Spagna (mi sembra) spiavano circa come gli Usa ma non assieme noi: .. i servizi segreti italiani sono litigiosi e inaffidabili ...
Poca cosa in confronto a ex presidenti del consiglio pregiudicati e ministri compiacenti che non vogliono dimettersi. Però c'è davvero da vergognarsi ad andare in giro per il mondo.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma ho notato che alcuni commenti, come quello di oreste m******, sp oppure quello di Morena ., ferrara hanno accanto al loro nick-name il simbolo del VDAY3 con la mongolfiera.

Come hanno fatto o come avete fatto ad aggiungerlo ?

Marco Sorgi 03.11.13 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I miei commenti qui non hanno alcuna pretesa particolare, sono suggerimenti utili ai figli delle caste, tutti rigorosamente plurilaureati e masterizzati in vie ufficiali E NON.. la storia recente ne e' testimone, dico questo perche' anche per Grillo la cultura e' TUTTO, bisogna pero' vedere di che cultura stai parlando, in parole povere e' come dire che gli operai non hanno alcun titolo per essere rappresentati in parlamento, come dire che chi e' condannato alla schiavitu' dai banchieri deve rassegnarsi a tali propositi. Ieri sera riflettevo sulla coerenza di questo movimento e non sulla coerenza di cio' che scrivo qui come faccio di solito. A tal proposito vorrei porgervi alcune domande:
1 Quanti di voi usano il vero nome e lo certificano in rete e soprattutto in questo blog?
2 Perche' i ragazzi del M5S non scrivono o rispondono alle provocazioni del blog?
3 Perche' Grillo non risponde mai ai suoi fun?
4 Perche' Grillo non risponde mai ai commenti del suo blog?
5 Perche' Grillo e' tanto accurato e prevenuto sullo spionaggio informatico quando anche mio figlio di 9 anni sa che le intercettazioni ambientali avvengono anche attrverso dei semplici cavi di corrente? "basta essere vicini ad una presa di corrente per essere intercettati" i telefonini spenti sono preistoria..
6 Perche' Grillo fa un uso indiscriminato delle cose che scriviamo in rete attribuendosene la proprieta' nei suoi spettacoli? Quale diritto ti da l'esercizio di queste informazioni nei tuoi spettacoli?
7 Come si puo' pretendere di avere un dibattito politico serio in rete con tutti questi avatar?
8 Come si fa ad avere un dibattito politico in italia se non c'e' alcuna legge che punisce IL VOTO DI SCAMBIO?
9 Perche' caro Beppe insisti con questo movimento se sai che sei pieno di cavalli di Troia (per non dire figli di) pronti ad entrare in azione quando il dittatore monetaristico lo riterra' opportuno?.
La mia lotta per UNA SOLA MONETA UNA SOLA REGOLA e' tesa ad una responsabilizzazione dal basso.

Rodolfo Mazzagatti 03.11.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile signora ha forse scoperto l'acqua calda? Guardi che tutto quello che lei ha scritto lo sapevamo da un pezzo. Cos'e' questa esibizione di competenze, questo inutile virtuosismo. Non c'e' bisogno che ci ricordi che stiamo nella merda. Lo sappiamo da soli. Un po' meno di teoria e un po' piu' di pratica! basta parole, veniamo ai fatti.....e allora: che si fa?

marica castellano 03.11.13 09:43| 
 |
Rispondi al commento

I commenti sotto l'orribile articolo di Scalfari si dovevano aprire alle 8
ma è passata un'ora e mezza e ancora sono chiusi
E' un disturbo tecnico o Repubblica si è resa conto di aver scatenato un vespaio?
e che c'è un limite anche allo stroppio
e che questo limite è stato varcato?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

"I commenti sono temporaneamente chiusi. Ci scusiamo per il disagio". (repubblica.it

"IL COMMENTO
Se vince Beppe Grillo
il paese va a rotoli
Pensa a una sorta di dittatura
con lui alla guida di un popolo
di EUGENIO SCALFARI"

(...)

I commenti sono temporaneamente chiusi. Ci scusiamo per il disagio."

Al che uno si legge la biografia di scalfari e dice ah, beh...

Ora come va il Paese, scalfari dei miei stivali? Meglio di come potrebbe andare con Grillo che propone, finalmente, una etica sociale?

Non c'è più spazio per cosmopoliti redditieri e finanzieri. Saranno costretti ad andare a lavorare, riportata la finanza all'ordine!

gennaro esposito 03.11.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Del collasso delle famiglie italiane Scalfari evidentemente se ne frega!
Gli sta solo a cuore che non collassi il suo adorato Pd di cui è stato il servitore più infame e fedele, fino a degenerare assieme a lui in una unione mortale,
gli interessa solo che non collassi la sua adorata Unione europea che ha distrutto interi popoli, popoli della cui disperazione a Scalfari evidentemente non importa un fico secco,
gli interessa solo che non siano avversate le sue idee che ormai puzzano solo di fanatismo, di accanimento vizioso e di settarismo invasato
Ma li vede Scalfari i danni immani che il mostro a due teste Pd/Pdl ha fatto in 20 anni al popolo italiano? alla sua economia? al suo benessere? al suo futuro? alla sua democrazia? alla sua moralità?
Li vede Scalfari i danni immani che la mostruosa costruzione filobancaria denominato Ue ha fatto ai popoli?
Lo vede il disastro che tutti vediamo o il fanatismo, la superbia, l'arroganza, la supponenza lo hanno reso del tutto cieco?

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Il giornale di Scalfari da oggi si chiamerà:

"La Repubblica Presidenziale"

libera p. Commentatore certificato 03.11.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Perdonatemi il fuori tema!
Oggi su La Repubblica.it c'è un editoriale vergognoso di Eugenio Scalfari e udite udite i commenti sono "momentaneamente bloccati", i media continuano la loro battaglia in difesa dello Status Quo senza neanche più nascondersi, continuiamo a vigilare!

Maurizio Ortona 03.11.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Informati

Cose che nessuno ti dirà di nocensura.com:

IN 30 ANNI ABBIAMO PAGATO 3.100 MILIARDI SOLO A TITOLO DI INTERESSI SUL DEBITO PUBBLICO TRUFFA:

http://www.nocensura.com/2013/07/litalia-in-20-anni-ha-pagato-3100.html

- L'UNICO VERO MOTIVO DELLA 'CRISI' è LA MANCANZA DI SOVRANITA' MONETARIA:

http://www.nocensura.com/2013/09/lunico-vero-motivo-della-crisi-la.html

- SENTIAMO SPESSO PARLARE DI SPRECHI MILIONARI, MA NESSUNO SEMBRA RICORDARSI DEGLI 80-100 MILIARDI ANNUI CHE ELARGIAMO A TITOLO DI INTERESSI...

http://www.nocensura.com/2013/09/gli-interessi-sul-debito-pubblico.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.11.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

La Cancellieri: - Non mi dimetto, un ministro ha diritto all'umanità! -

Non so ridere o piangere..
Una cosa è certa, il Movimento Cinque Stelle è l'unica strada certa per spazzare via sta immondizia e ricominciare, passo dopo passo a risalire la china.
Dobbiamo stare con gli occhi aperti perché siamo attaccati da tutte le parti, la nostra colpa è di dire le cose come stanno, tra l'altro i fatti parlano da soli...
Tutti i giornali, ormai chi più chi meno mentono. Devono difendere tutti i loro succulenti introiti. Non dobbiamo fidarci di nessuno. Prendere con le pinze anche gli inviti in televisione....
Avete notato come stanno tentando di fare apparire il M5Stelle, una volta vicino al pdl un'altra volta vicino ai fascisti... questo è un complotto vero e proprio per destabilizzare e disorientare le le masse....non sanno più come fermarci..
Teniamoci caro il M5S più che mai e lottiamo tutti insieme a Beppe contro questi mercenari di politici, di giornalisti e di tutta quella la gentaglia che li mantiene....


libera p. Commentatore certificato 03.11.13 09:35| 
 |
Rispondi al commento

"IL COMMENTO
Se vince Beppe Grillo
il paese va a rotoli
Pensa a una sorta di dittatura
con lui alla guida di un popolo
di EUGENIO SCALFARI"

Al che uno si legge la biografia di scalfari e dice ah, beh...

Ora come va il Paese, scalfari dei miei stivali? Meglio di come potrebbe andare con Grillo che propone, finalmente, una etica sociale?

Non c'è più spazio per cosmopoliti redditieri e finanzieri. Saranno costretti ad andare a lavorare, riportata la finanza all'ordine!

gennaro esposito 03.11.13 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Movisol
Il 23 settembre a Roma si è tenuto il primo incontro degli euroscettici del nord e del sud del continente. Presenze importanti: da Hans-Olaf Henkel dell’università di Mannheim, già capo della Confindustria tedesca, a Brigitte Granville, economista della Queen Mary University di Londra. Fra gli italiani, oltre a Carlo Borghi e Alberto Bagnai, anche l’ex ministro Giuseppe Guarino, secondo cui la politica “zero deficit” dell’Ue non solo è sbagliata, ingiusta e suicida, ma è pure illegale persino per la stessa normativa comunitaria.
«Per giustificare l’illegalità – sostiene “Movisol” – l’Ue ha costantemente usato l’argomentazione dello “stato di necessità”, che secondo Karl Schmitt autorizza a sospendere la Costituzione». In realtà, «lo stato di necessità è dettato dall’imperativo di salvare il sistema oligarchico», e nell’estate 2011 Bruxelles lo ha imposto all’Italia «manipolando il valore dei suoi titoli di Stato: la Bce ha prima lasciato cadere i titoli, ed è intervenuta successivamente ad acquistarli per sostenere il governo Monti». Si ripeterà il giochetto con Letta? Altra domanda: è questo che Draghi ha discusso nella “cena delle trame”? E il suo annuncio al Parlamento Europeo che la Bce è pronta ad un’altra mega-iniezione di liquidità per le banche (Ltro) ha a che fare con questo? Ma soprattutto: Draghi cosa avrebbe chiesto, in cambio, ai suoi illustri commensali? «Il Financial Stability Assessment del Fmi per l’Italia, rilasciato il 27 settembre – conclude “Movisol” – raccomanda l’applicazione del bail-in (prelievo forzoso) per soccorrere le banche italiane. È quanto ha chiesto Draghi? O si è limitato a sollecitare le privatizzazioni, in consueto “stile Britannia”?». Magari lo si potrebbe chiedere a Scalfari, se solo facesse ancora il giornalista.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Io vi invito a leggere questo articolo
http://thailandiablu.blogspot.com/2013/10/thailandia-povera-riflettiamoci-un.html
L'Italia è un morto che cammina.

Marco D. Commentatore certificato 03.11.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Copio:“Movisol(Movimento per i diritti civili e la solidarietà)si richiama all’economista USA Lyndon LaRouche,più volte candidato alla presidenza Usa e autore di una proposta per la ristrutturazione democratica del sistema finanziario mondiale.Movisol dà grande importanza al vertice informale Draghi/Letta/Napolitano/Scalfari e ci include anche la Boldrini,eletta in Parlamento dal partito di Vendola. I commensali,dice,sono «Tutti membri della corrente spinelliana del “partito britannico”».Chiari i riferimenti al padre nobile del federalismo europeo,l’intellettuale Altiero Spinelli,e ad un’altra famosa cena,tristemente nota: quella del ’92 in cui,a bordo del panfilo Britannia ormeggiato a Civitavecchia,l’allora direttore del Tesoro, Mario Draghi,fu messo a parte del primo grande piano di privatizzazioni selvagge ai danni del patrimonio pubblico italiano. Sul vascello dei reali inglesi,insieme a Draghi,il gotha della finanza anglosassone:lo stesso super-clan planetario (oggi Gruppo dei Trenta,Bilderberg, Goldman Sachs)di cui l’opinione pubblica non aveva praticamente mai sentito parlare"
«Ciò che il partito britannico teme è che il sentimento anti-austerità negli Italiani possa sfociare in un definitivo voto anti-euro in caso di nuove elezioni»

Il fatto è che l’Unione europea è stata un disastro su tutta la linea,col suo neoliberismo assoluto e la sua austerity,ha dato miseria crescente e rischia ora di distruggere anche quelli che ci avevano guadagnato.Un forte sentimento anti Ue si sta allargando in Europa e rischia di compromettere i poteri di quanti temono le elezioni europee.Perché,in Italia si farà di tutto per non farci votare mai per il nostro Parlamento,ma nemmeno questi partiti corrotti potranno eliminare le elezioni europee che sono nel maggio 2014,tra 6 mesi,e i poteri attuali hanno paura di sconvolgimenti.Ecco che il libello fazioso di Scalfari contro Grillo dice tutta la paura di costoro contro una democrazia montante e un antieuropeismo crescente

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

ad una certa età...uno si dovrebbe "ritirare"...che so magari va in crociera,si dedica agli hobbys...!e invece sono sempre lì nel mezzo..!a mettere bocca su tutto...!!dovrebbero ringraziare il fatto che oggi l'età media si è "allungata"..dovrebbero approfittarne..!come dicono gli anziani del circolo (molto saggiamente)..LARGO AI GIOVANI...!!già mandano in rovina le casse della previdenza..(perchè campano troppo e sulla lunga il sistema previdenziale non reggerà!)almeno mettetevi da parte..!!
é troppo pretendere di avere un Presidente con un età massima di 40 anni...vero?..loro non molleranno..noi neppure!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 03.11.13 09:24| 
 |
Rispondi al commento

L' organizzazione mafiosa dello stato per sfruttare i cittadini è frutto di decenni di evoluzione nei quali ci hanno abituato ad essere sfruttati, ora lo sfruttamento è arrivato al massimo ed è arrivato oltre il limite sopportabile

spuseta torino 03.11.13 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Se la crisi Ue è stata concertata a freddo e cinicamente dalla TROIKA (Bce,Fm,Bm) per distruggere la nascente e imperfetta formazione europea che poteva contrapporsi alla crisi USA come un nuovo polo ideologico, economico e finanziario,
Napolitano,Letta e Draghi sono la Troika italiana che porta freddamente avanti questo complotto di una cricca di banche e magnati,teso a fare del nostro Paese la terra desolata d’Europa, togliendogli ogni possibilità di sviluppo, distruggendo la sua economia,costringendo un milione di giovani a emigrare,aumentando miseria e disperazione,tagliando futuro,uccidendo una generazione,forzandolo a una cura assassina fatta solo di tagli allo stato sociale e di tasse,con la conservazione rigorosa di ogni abuso, privilegio o iniquità della Casta,oggi arroccata come mai nella difesa del proprio potere ormai illegittimo e dei suoi intollerabili vizi
Draghi,Napolitano e Letta con l’aiuto viperino di Scalfari hanno perpetrato un golpe contro la democrazia,contro la Costituzione,contro un intero popolo,con la freddezza,la falsità,la premeditazione di tre serpenti velenosi
Hanno preteso di perpetuare lo stato di necessità del nostro Paese in ottemperanza agli ordini di Bruxelles per evitare ad ogni costo le elezioni e mantenere l’Italia in un euro assassino,permettendo ad altre economie europee come quella tedesca di primeggiare,per far sì che la concorrenza delle industrie italiane venisse schiantata del tutto.
A questo orribile e cinico disegno Scalfari ha prestato come un fanatico paranoico la sua penna, la sua posizione,il suo ruolo sempiterno sul 2° giornale del Paese.
E la campagna infame che Scalfari scaglia,oggi più che mai,contro Grillo è la testimonianza eclatante che,se un disegno delittuoso è stato concertato a livello italiano ed europeo contro il popolo italiano,Grillo non solo è l'unico che ne è rimasto fuori,ma è anche l'unica forza popolare che questa cricca di predatori riconosce come opposizione vera.
Ci odiano perché ci temono!

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre diciamo che l’evasione è una delle cause del declino italico. A fronte di 120 miliardi evasione annua ( IVA, IRPEF, etc. ) , ci sono 270 miliardi di fatturato evaso . Ma il fatturato lo produce qualcuno, non si genera da solo. Mi piacerebbe sapere se l’Istat è in grado di valutare quanti lavorano in nero, che è un’altra delle ragioni insieme al welfare familiare per cui non siamo già crollati da un pezzo.

Felice B., Bergamo Commentatore certificato 03.11.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Avevo bisogno di un fabbro per costruire 2 vasistass e ho aspettato inutilmente un anno dopodichè ho cambiato fabbro e finalmente dopo altri 6 mesi di attesa ce l'ho fatta. Motivo? Ho troppo lavoro. Dovevo montare delle plafoniere e ho chiamato a giugno un elettricista. A ottobre stanco di attendere ho cambiato elettricista e finalmente arriverà a giorni. Dovevo lucidare un portone d'epoca ma il falegname non risponde nemmeno al cellulare. Il secondo falegname sarà libero solo in primavera. Il terzo falegname verrebbe tra due mesi, ma solo a prezzi da gioielleria oppure nulla di fatto tanto lui è oberato di lavoro. Naturalmente per tutti gli incarichi pagamento sull'unghia. Ditemi voi se questa è crisi, oppure se li becco tutti io, oppure ancora se ho la sfortuna di dover chiedere la fattura.

N.G. 03.11.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio ha detto cose giuste riguardo alla moneta. La sovranità monetaria avrebbe di fatto attutito la crisi economica in atto, ma non ne avrebbe evitato gli effetti devastanti che ha e che avrà ancora. La cosa che occorre comprendere è il fatto che l'avvitamento verso il basso dell'economia, non si ferma perchè si vuole mantenere a tutti i costi in vita un sistema economico che è ormai "morto". Ho ascoltato cosa pensano gli economisti al governo, cioè basta ridurre il rapporto DEBITO PUBLICO/PIL e tutto tornèrà come prima un poco alla volta. Quali sono i presupposti di questo ragionamento?.In sostanza si parte dall'assunto che il sistema possa reggere un prelievo fiscale crescente, cosa assolutamente impossibile e priva di ogni logica, perchè di fatto se la disoccupazione cresce diminuiscono le entrate tributarie, e quindi vuol dire che devono necessariamente aumetare le tasse. L'altro assurdo è che credono che una concentrazione ulteriore di capitali, nelle mani di pochi "individui", possa poi magicamente rimettere in moto l'economia di un intero paese. Questa spirale senza fine la comprende chiunque, e quindi questi signori mentono sapendo di mentire. La verità è che il sistema è collassato, ma non vogliono ammetterlo, ed invece di trovare un sistema economico alternativo per uscire dal tunnel, continuano ad avere visioni di luci in fondo al tunnel. Le luci della ribalta sono quelle che abbiamo sotto gli occhi, cioè miseria economica e sociale, con impoverimento irreversibile degli strati medi della popolazione che dava lavoro alle "persone", cioè a tutti. I numeri di questo post parlano chiaro, e pezze calde e aspirina possono fermare una febbricola, non resuscitare "un morto". La terapia non può essere quella imposta dai "tedeschi", anche loro fra un pò "avranno problemi", perchè la loro economia non "può essere basata solo sulle esportazioni",e i loro competitor diretti: Cina, India e America ecc., che hanno la posssibilità di stampare moneta la affonderanno.

Vincent C. 03.11.13 09:15| 
 |
Rispondi al commento

…Scalfari quante dosi ti sei sparato in vena per scrivere un articolo minestrone lungo e inconcludente. Lo so che ti brucia se il Movimento prende le redini del paese, si scoprirebbe un vaso di Pandora pieno di delizie che non volete perdere. Vi state facendo crescere le unghie ogni giorno che passa per affondarle sempre più nelle carni del popolo per non perdere il proprio sostentamento. Siete solo sanguisughe…

NICOLINO D., acquaviva delle fonti Commentatore certificato 03.11.13 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dicono che la mafia abbia il piu' alto giro di "affari" in nero d'italia.
NON E' cosi'.
iL PIU' ALTO GIRO DI AFFARI IN NERO è dei politici e dei nostri governanti con la complicità di banchieri, finanza, giornalisti che ne hanno il loro tornaconto.
Nelle bollette e nelle spese quotidiane è nascosto il "PIZZO" quotidiano che pian pianino ci hanno abituato a pagare per tenere in piedi la loro organizzazione mafiosa compresa la stampa e la TV che ormai fa solo l'apologia del governo.

spuseta torino 03.11.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Quest'analisi conferma i miei sospetti sull'utilità di questo ENTE...la prima domanda che voglio fare alla dr.sa è questa:
Ma vi svegliate quando la guerra è finita...?dove eravate nel periodo 2002 quando all'indomani i Prezzi di tariffe e servizi si moltiplicavano?...(utilizzando indicatori "fava" per registrare la capacità di potere d'acquisto dei REDDITI!!)
Cosa vuol dire la "famiglia come ammortizzatore sociale"..?specifichi..please..forse voleva dire i "pensionati/nonni" hanno svolto e svolgono "prestatori di ultima istanza" per aiutare le famiglie..!!
Avete "omesso" di denunciare alla politica la deriva pericolosa,DATI ALLA MANO-che l'oligopoli pubblici e privati, stavano raddoppiando i prezzi...sia in ambito di produzione di beni e servizi, a fronte di uno stallo dei "redditi"..poi fra che ci siete..visto che vi occupate di statistica, dite a questi "cialtroni" di governanti che l'80% degli italini non è proprietario di casa...perchè tra questi un 16% ha un mutuo "acceso"...
Non ci siamo impoveriti "oggi"...ma ci siamo impoveriti il giorno dopo l'introduzione dell'euro..con buona pace dei governati e dei politici che al 50% hanno governato "permettendo" alle Lobby di "farci un culo come una cesta"!!!
facendo arricchire i soliti noti...!
Via dll'imbroglio dell'euro..!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 03.11.13 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Hahaha, Beppe; grande dedica dal tuo beloved amico Eugenio Scalfari su Repubblica... Piu' le sparano contro il movimento, piu' mi convinco che e' la sola via per il cambiamento. Grazie Scalfari continua cosi'... Il popolo sovrano.

da w., estero Commentatore certificato 03.11.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

A quale scopo Draghi trama con Napolitano e Letta contro questo Paese per portare avanti sacco e bottino e lo fa a casa di Scalfari? E’ lui il consigliere privilegiato, il grande influencer dell’Italia che si crede di sx, e che riceve precise istruzioni da trasmettere alla plebe dei lettori. Loro, gli italiani incorreggibili che dimostrano «l’incapacità della massa di fare progressi» e possono cedere alle lusinghe di nuovi Masaniello come Grillo rompendo la tetra compagine del partito, il più diviso d’Italia, ma il più unito nel difendere la propria abietta sopravvivenza
Immaginiamo la scena: il grande Draghi che scende da Strasburgo per conferire coi suoi subalterni e impartire gli ordini che la Troika manda a questa povera Italia, che da tempo ormai ha perso ogni traccia di autonomia e libertà. Immaginiamo la densità degli agenti di polizia, le forze di sicurezza, la processione di auto blu. Tutto informale. Il reggitore delle finanze europee non si degna di comunicare nel modi istituzionali alla Nazione che futuro economico ci aspetta, ma lo fa in un conciliabolo privato a casa di un giornalista di 89 anni, con un capo di Stato eletto incostituzionalmente che ne ha 88, con un virgulto fresco del turbocapitalismo finanziario, Enrico Letta, che per sua stessa ammissione esegue gli ordini del Bilderberg.
Inutile supporre cosa si siano detti. I velenosi articoli di Scafari parlano abbastanza. La democrazia è stata assassinata. Ma chi ha il coraggio di denunciarlo sarà il nemico pubblico n° 1 e nessuna calunnia sarà bastante a distruggerlo

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Il 7 ottobre si sono riuniti in una cena segreta: Napolitano, Letta e Draghi a casa di Eugenio Scalfari, il fanatico e fazioso difensore a oltranza del Pd, delle larghe intese, della distruzione della democrazia italiana e delle più grosse menzogne di regime. E, ovviamente, il più grande nemico di Beppe Grillo, quello che non sa più cosa vomitare per infamarlo, calunniarlo, sputargli addosso, assassinarlo. E siccome lo fa sul secondo giornale più venduto d’Italia con un accanimento psichiatrico, tutti i suoi fiumi di parole che non trovano mai limiti di spazio o di sostanza non possono che produrre una pesante induzione mentale sui lettori, mandandoli in catalessi.
Sposato il finto nemico di sempre, Berlusconi, che sarà salvato senza se e senza senza che l’indomito Scalfari ci trovi nulla da dire, affogato il partito tra le beghe interne, gli odi infiniti, le corruttela costante, le tessere dopate, i franchi tiratori, gli assenteisti e i venduti, tradite tutte le promesse elettorali, con un programma di pura distruzione del Paese, calpestato ogni rispetto costituzionale e avanzando in un golpe di pure democrazia, corroso lo stato sociale, aumentati disoccupati e disperati, all’ultimo posto tra i Paesi europei con davanti solo una prospettiva di inarrestabile agonia e la volontà di aumentare le tasse, senza ridurre un solo spreco…l’immondo mostro Pd/Pdl trova Scalfaro sempre sollecitamente in sperticati elogi. Mentre ovviamente il mostro da esorcizzare è Grillo con la democrazia diretta, contrabbandata per dittatura assoluta, come se la dittatura dei 6 capipartito o dei 2 capo-coalizioni che abbiamo subito per 20 anni fosse rose e fiori agli occhi iniettati di sangue di questo cultore della faziosità estrema, della negazione forsennata della verità, della difesa di una dx/sx OGM che ormai non ha più colore o ideologia ma solo arroganza di potere, antidemocrazia, onta e impudicizia.

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/999744_10200869401885741_1539788876_n.jpg

boh, non mi viene in mente 03.11.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento


attenzione, attenzione !!

Lo «scivolo d’oro» dei militari italiani
Per i cinquantenni esenzione dal servizio di 10 anni con l’85% di stipendio. Resta anche il diritto alla pensione piena-----

http://www.corriere.it/economia/13_novembre_03/scivolo-d-oro-militari-italiani-4b430098-445a-11e3-b60e-fee364a304ed.shtml

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 08:56| 
 |
Rispondi al commento

#M5S L'ALTERNANZA ? ? ! pic.twitter.com/fZKcp55YKz

Giampaolo Segatel 03.11.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento

questi politici e dirigenti della casta si sentono oramai dei faraoni con potere di vita e di morte
nessuno al di sotto di loro può giudicarli
la giustizia è interpretata a loro uso e consumo

siamo solo vassalli come nel medio evo
non contiamo un cazzo

questo sistema è ORAMAI IRRIFORMABILE

non basterà una croce con il lapis alle prossime(?)elezioni
siamo carne da macello
e ancora troppa gente vive di privilegi e galleggia collusa dal sistema

cosa bisogna ancora capire che la finanza ha corrotto e corrompe qualsiasi ganglo della società
e poi ti ricatta

il danno che temono di + e che
si esca dall'euro e dall'europa
che foraggia i loro crimini contro 200 milioni di europei maiali(pigs)

allora la parola d'ordine è

FUORI DALL'EURO
FUORI DALL'UEROPA
NON SI PAGA IL DEBITO ODIOSO
E NAZIONALIZZARE TUTTE LE BANCHE

PRIMA POSSIBILE

orlando g., torino Commentatore certificato 03.11.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento

OT

Tratto dal: Buongiorno di Gramellini. La Stampa.

1 MI VERGOGNO DI ESSERCI NATO
2 CLIENTELISMO, MAFIA, CORRUZIONE ED INETTI (ALI-TAGLIA ed altro) -
ITA-GLIA OGI (una sola g- ignoranza oblige)
Scritto da
anonimo
il 02/11/2013 ore 13:39
Sono stato incarcerato da innocente, ho fatto la ligresti per 54 giorni, ho perso 26 chili e nessuno é intervenuto per la mia salute, quando bevevo un bicchiere d'acqua dovevo farlo sul water perché entrava dalla bocca e immediatamente usciva dal pixxllo. Eppure NESSUNO ha fatto niente. Poi ho smesso per 3 giorni anche di bere con problemi che vi lascio immaginare. SE IL TRIBUNALE DELLA LIBERTA' TARDAVA AD ACCOGLIERE IL MIO RICORSO? OGGI NON POTREI RACCONTARVELO. Ma di cosa state parlando? Ero solo una persona SCOMODA. Quelli che giustificano la Cancellieri, vadano affffffffffffff con lei.

Alex L., Estero Commentatore certificato 03.11.13 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora una volta i ministri cadono nel conflitto di interessi di casta che nascondono puntualmente sostenendo il contrario basta la idem si è dimessa o è stata costretta anche il Berlusconi e cancellieri e i presidenti non più imparziali si devono dimettere basta di politici incollati al potere e poltrone possiamo farte a meno di loro in questa italia senza diritti e tasse via i parassiti massoni dal governo privato andare al voto e ascoltare i cittadini soli a soffrire in questa italia distrutta e collusa a lobby economiche...... via i baroni collusi con potere slot machin..


Non ci ha detto niente di nuovo .Solo letta non lo sa.

Enrico de angelis 03.11.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che qualunque persone onesta e perbene possa rispondere per le rime all'articolo velenoso e inqualificabile di violenta invettiva di Scalfaro su repubblica di oggi
E' di una tale cattiveria e falsità che dovrebbe essere deferito all'ordine dei giornalisti, squalificato per sempre e cacciato da qualunque cosa stampata o scritta
Nn si può permettere a un uomo simile di calunniare, insolentire, mentire con tanta impudenza
Spero che possiate rispondergli per le rime appena possibile facendolo vergognare del suo assalto maniacale e paranoico che si sostanzia come un vero attacco alla democrazia e alla verità
Al momento i commenti non sono stati aperti
In quanto a me, per quanto risulti iscritta a Repubblica, non ho mai avuto il permesso di poterci scrivere
E anche questo immagino che rientri in quella impossibilità di reagire alle ingiurie che Repubblica spaccia per informazione

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Sicilia la disoccupazione è alta, giovani e meno giovani che non trovano lavoro, stanno uccidendo il Sud, governo bastardo, sono 20 anni che parlano di fare crescere il Sud e invece lo hanno ucciso.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 03.11.13 08:29| 
 |
Rispondi al commento

POLITICI : Ricordatevi che dovete MORIRE !!!

Dami Alessandro 03.11.13 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe l'analisi sulla situazione di questo disastrato paese è chiarissima, ormai solo i gozzovigliatori con le SpA chiamate partiti e con i loro azionisti, possono pensare di poter dare fiducia a certi esseri, ma a questo punto di non ritorno dalla rivoluzione oramai a mio avviso impellente, devi assolutamente troivare il modo di farti sentire e far sentire i cittadini da tutta Italia su quello che viene fatto quotidianamente dal movimento, altrimenti gli ottusi continuano a dire che non fate niente per gli Italiani. Ti voglio esprimere comunque tutto il mio dissenso sul comportamento antidemocratico che ha i avuto sul voto esplicito da parte dei deputati del movimento, ti sei comportato proprio come un stalinfascista, proprio questi personaggi imponevano la democrazia da te voluta in modo molto ambiguo, non farlo più.

giancarlo busso 03.11.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo solo numeri di una statistica;fino ad ora nessuno ha fatto niente per le famiglie dove i giovani disoccupati ultratrentenni devono affidarsi ai genitori per avere un tetto sulla testa e non finire per strada ,idem le coppie con figli che non ce la fanno a pagare l'affitto .

Pippo Depapero Commentatore certificato 03.11.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi leggete cosa scrive Scalfari!
http://www.repubblica.it/politica/2013/11/03/news/se_vince_grillo_il_paese_va_a_rotoli-70118644/?rss
Sembra un disperato, sembra uno che non ha capito un cazzo nemmeno di quello che ha scritto!

Alessandro P., Assemini Commentatore certificato 03.11.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cancellieri martedì in Senato:
“Non mi dimetto, rifarei tutto
Giulia Ligresti? Poteva morire” VOMITIAMO TUTTI IN SEGNO DI SDEGNO DI FRONTE A COSI TANTA CORRUZIONE IN ATTESA DEL TUO ARRIVO O CARO TSUNAMI......NON VEDIAMO L'ORA DI SPAZZAR VIA TUTTA QUESTA MERDOSA PUTREFATTA CORROTTA POLITICA ITALIANA DI MERDA!!!!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 03.11.13 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma succede solo a me che leggendo questi post dove si parla di lavoro mi sento inutile?
Ogni volta che si parla di lavoro si divide tra giovani e anziani, uno come me che ha 41 anni, mi sapete dire voi dove cazzo si deve collocare?
Ba

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 03.11.13 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamattina sono rimasta orripilata dalla lettura on line di un articolo allucinante di Scalfari su Repubblica

http://www.repubblica.it/politica/2013/11/03/news/se_vince_grillo_il_paese_va_a_rotoli-70118644/?ref=HRER2-1

E' la cosa più becera, infame, cafona, abietta che abbia mai letto su un giornale italiano.
Davvero qui l'anima calunniosa e mendace di Scalfari tocca il suo punto più basso e merita una querela, non può passarla liscia ancora ima volta, perché in un Paese che si reputa civile non dovrebbe essere assolutamente lecito fare un uso così scandaloso della stampa per favorire un partito come il Pd, che da giornalisti simili resta sporcato peggio che da una Finanziaria iniqua e assassina, dalle tessere dopate, dalla svendita a Berlusconi di ogni onorabilità pubblica e privata e dall'adesione vergognosa al più bieco neoliberismo dell'alta finanza
Non mi regge proprio lo stomaco davanti a un articolo così turpe e ignobile.
Qui veramente la vecchiaia progressivamente indecorosa e faziosa di Scalfari offende non solo ogni idea di giornalismo virtuoso e accettabile ma l'intelligenza stessa degli Italiani.

Ero così infuriata

Viviana Vi, bologna Commentatore certificato 03.11.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

WIKIPEDIA

Itzhak Yoram Gutgeld (Tel Aviv, 14 dicembre 1959) è un politico israeliano naturalizzato italiano, deputato del Partito Democratico.
Biografia

Si è laureato all'Università Ebraica di Gerusalemme nel 1984 e completato l'MBA presso l'Università della California, Los Angeles nel 1989.

È stato senior partner e direttore di McKinsey & Company fino al Marzo 2013.[1][2][3]

Consigliere economico di Matteo Renzi,[1][2][3] in occasione delle elezioni del 2013 viene eletto deputato in Abruzzo per il Partito Democratico.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.11.13 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Le “verità” di Schiavone sui luoghi dei rifiuti si trovano in una sua deposizione del 1995 allegata ad un processo penale a carico di Luca Avolio. Si tratta del “Doc. n.18, allegato 3, Tribunale di Napoli, VII Sezione penale, procedimento penale n.4364/13/93+4365/13/93 a carico di Avolio Luca + 8, udienza del 28/3/1995, deposizione del collaboratore di giustizia Carmine Schiavone”: è citato esattamente in questi termini a pagina 40 (in nota) della relazione finale della Commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti della Camera, approvata l’11 marzo 1996. Per accedere ad atti giudiziari bisogna dimostrare uno “specifico interesse giuridico“: potrebbe esserne portatore ad esempio un avvocato che agisce a nome e per conto dei comitati di cittadini danneggiati da rifiuti ed inquinamento.

http://blogeko.iljournal.it/ci-sono-rivelazioni-ancora-segrete-del-pentito-schiavone-atto-giudiziario-del-1995-cercasi/77962

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.11.13 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma il segreto non è nei blocchi di marmo estratti, quei cubi grossi come container che da secoli mangiano giorno dopo giorno la montagna; la ricchezza sono i detriti che a essi si accompagnano. Immaginate di essere in alto sulle cave: lo scenario è quello del piccolo uomo di fronte alla immensa natura; dai mille metri di quota scendono ogni giorno i camion verso Carrara; passano sopra le pese che registrano una media di 950 passaggi al giorno, per un totale di 40 mila tonnellate. Un terzo sono blocchi, due terzi sono detriti: scaglie di diversa purezza, ciottolato, granulato, ma soprattutto quello che diventerà una delle polveri più preziose del mondo: il carbonato di calcio, puro al 98 per cento.

Sconosciuto ai più, il carbonato di calcio entra in tutta la nostra vita quotidiana: nei farmaci, nelle camicie che indossiamo, nella satinatura della carta, nei coloranti, mangimi, pigmenti. Fino a vent'anni fa i cavatori pagavano qualcuno che glielo portasse via, oggi si vende a 250 euro a tonnellata.

Raul Gardini affrontò tutta la questione con baldanza ed entusiasmo. Si lasciò guidare da un vecchio socio del suocero, Lorenzo Panzavolta, detto «Il Panzer», vecchio comandante partigiano e dirigente delle famose cooperative rosse di Ravenna. Questi gli spiegò che per la Calcestruzzi, uno degli asset più importanti della Ferruzzi-Gardini, c'era la possibilità di prendersi tutti gli appalti pubblici siciliani. Bisognava allearsi con la mafia, però.

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/il-passato-che-ti-trapassa-c-chi-mafia-c-chi-no-i-destini-diversi-24814.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.11.13 07:39| 
 |
Rispondi al commento

censurato:
-----------------------
ciccio de riu 12 ore fa

I nostri parlamentari si son tenuti in media 10.000 euro al mese, Violando il regolamento, inoltre nella peggior tradizione del tengo famiglia assistiamo inermi a fatti (veri e confermati dagli stessi)come questi riportati nei link qui sotto. Allora Chiedo a tutti gli attivisti ed elettori: è eticamente accettabile questo caso di parentopoli nel Mov 5 stelle? O per amore si può fare questo e altro ? La lezzi e coloro che hanno omesso di smentire la stampa per il caso di pseudo-parentopoli, dovrebbero Dimettersi? Ci siamo sentiti presi per i fondelli per l'ennesima volta dai politici o vi è sufficiente la versione ufficiale? in Amore e in politica è concesso tutto? a voi elettori l'ardua sentenza


http://www.trnews.it/2013/11/01/m5s-oggi-la-resa-dei-conti-tra-la-base-parlamentari/12365301/


http://www.iltempo.it/mobile/politica/2013/11/02/spese-e-consulenze-che-botte-a-5stelle-le-minacce-della-sorella-del-senatore-1.1186037
-------------------------

cenxsuradura 03.11.13 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


17 ANNI FA ERA MINISTRO DELL’INTERNO QUANDO SCHIAVONE RIVELAVA I VELENI SOTTERRATI NELLA “TERRA DEI FUOCHI”. PERCHE’ NON FECE NULLA PER LA SUA TERRA?
Posted on novembre 2, 2013


Dichiarazione shock di Antonio Marfella: “Scoprire che Giorgio Napolitano era il Ministro dell’Interno all’epoca delle dichiarazioni segretate di Schiavone è una pugnalata al petto”.

http://bastacasta.altervista.org/p5892/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.11.13 07:25| 
 |
Rispondi al commento

L'istat dovrebbe monitorare: 1)costi della corruzione 2) incompiute, costi delle incompiute 3) costi di Regioni, Province Comuni e confrontate per popolazione in rapporto ai dipendenti e costo giornaliero 3) costi dei Ministeri per sedi decentrate suddivise per popolazione di riferimento 3) sprechi dello stato 4) rapporto atti e funzioni svolte e costo di ogni singola amministrazione 3) lavoro nero, mai monitorato 4) costi dell'immigrazione clandestina tenuto conto anche dell'incremento dei delitti, della popolazione straniera in carcere al netto delle imprese straniere e agli occupati regolari 5) servizi nido e anziani messi in atto dai comuni 6) costi per gestione bambini e anziani.
Direi che molto altro dovrebbe monitorare. Non facciamo i compiti a casa intaccando privilegi e quan'altro. L'istat registra la nostra morte, come un becchino. Dovrebbe registrare anche gli assassini. E' come un film in cui l'omicida non si vede mai e solo le vittime. Ma sappiamo già chi è l'assassino che cerca di svicolare: una pletora di costi e sprechi, regioni province comuni partecipate, teatri, rai imprese di stato, ministeri romani stipati di inconsistenti burocrati, presidenza della repubblica parlamento, prebende, corruzione, mafie, una qualità di chi è entrato pari a nulla, lavoro nero, doppio lavoro, fondi neri, immigrazione clandestina, mancanza di controlli sul territorio, incertezza della pena, forze dell'ordine in ufficio, eserciti in giro per il mondo e non usati contro spaccio, ecc.
Istat fai il monitoraggio degli assassini, noi lo sappiamo chi sono, abbiate il coraggio di monitorarli. PS Non esiste libro di dati sul lavoro nero. Come la mafia, c'è ma non esiste.

Rik 03.11.13 07:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stato italiano di questa politica corrotta, nn ci rappresenti più. Ci fai morire anzi siamo morti.

Aldo Secco 03.11.13 06:18| 
 |
Rispondi al commento

Le conseguenze delle demenziali politiche recessive degli ultimi dieci anni, con la loro spirale negativa esponenziale, sono al culmine.
Del resto i politici sono obbligati a farlo dalla loro sudditanza verso la criminalità organizzata, alla perenne ricerca di possibilità di lucro (anzi ormai tra classe politica di governo e criminalità non c'è soluzione di continuità).
Un esempio è quello delle autorità portuali, in mano a politici trombati che gestiscono gli appalti e i finanziamenti, col risultato che non solo le navi straniere evitano i nostri porti, ma pure le nostre aziende si rivolgono a quelli stranieri con aggravio di costi e infatti chiudono.
Ormai siamo alla bancarotta e resta solo da ramazzare quello che resta della vecchia classe politica, anche se la criminalità cerca di far sopravvivere il vecchio sistema, ad esempio sostituendo il bruciato Berlusconi con Renzi (ma pure Cuperlo va bene).

mario genovesi 03.11.13 05:24| 
 |
Rispondi al commento

LA COLPA E' DEL BAION
La colpa è di chi ha governato negli ultimi vent'anni? Vediamo.
Dal sito del “governo.it” risulta che:
il 28 giugno del 1992 prestava giuramento il primo Governo Amato, a cui seguirono il Governo Ciampi, poi Berlusconi, poi Dini, quindi Prodi, poi D'Alema, poi il D'Alema 2, Amato 2, Berlusconi 2, Berlusconi 3, Prodi 2, Berlusconi 4, Monti, Letta.
Sono stati 14 governi in tutto:
Due governi tecnici
Quattro governi Berlusconi
Sette governi di Centrosinistra
Un governo di “Larghe Intese”(l'attuale Letta).
Berlusconi ha governato per 3292 giorni (43,58 %)
Centrosinistra 3189 giorni (42,22 %)
Tecnici 887 giorni (11,74 %)
Letta 186 giorni (2,46 %) aggiornato al 31 ottobre 2013.
Si sono persi 308 giorni per periodi provvisori, di latenza, elezioni.
Questo per chi ha la pretesa di raccontarci la nostra storia.
Almeno, io in Italia gli ultimi 20 anni c'ero, e voi?

Wendy Carnemoll, Roma Commentatore certificato 03.11.13 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Dove questa Crisi?Se esco il sabato pomeriggio mi servono 30 minuti per arrivare a casa,tutti in piazza per la patetica uscita e la serata in discoteca.Gente che dorme nei centri commerciali per aspettare l'iphone 5 e fine settimana fuori per ognisanti.Crisi dove?Certo che c'e' la crisi:vale per il 30% della popolazione,ovvero non conta un cazzo,e per il solito patetico operaio che ha fatto 4 figli senza pensare che esisteva la pillola.Per il resto niente di nuovo dal fronte occidentale.

Alessandro 03.11.13 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che il M5S non può non essere:Grande!!!!!!!!!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.11.13 01:12| 
 |
Rispondi al commento

LETTA L'INCONCLUDENTE, L'ECTOPLASMA, IL BALOCCO DELLE LARGHE INTESE, L'UOMO DEI PROCLAMI SMENTITI, IL POLITICO DEL NULLA.
C'E' UN BIVIO DAVANTI A NOI UNO PORTA ALLA SITUAZIONE GRECA L'ALTRO AI FORCONI
INTANTO W IL M5S

GIUSEPPE SPEDICATO, Lecce Commentatore certificato 03.11.13 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti polvere di stelle
André Brahic

BUONANOTTE!


DOMANDA: PERCHE', NONOSTANTE IL CONTINUO CROLLO DELL'ECONOMIA,LA DISOCCUPAZIONE CHE AUMENTA, GLI AVVERTIMENTI DEGLI ECONOMISTI SULL'ASSURDITA' DI QUESTI SACRIFICI, I SEGNALI SEMPRE PIU' EVIDENTI DELLA RECESSIONE LEGATA AI SCRIFICI, PERCHE' LETTA, NAPOLITANO E ALFANO CONTINUANO A CERCARE IL MODO DI TOGLIERCI ANCORA SOLDI?
RISPOSTA: NEL 2000 I NOSTRI GOVERNANTI DI SINISTRA (PRODI/DALEMA) CI HANNO TRAGHETTATO NELL'EUROPA DELL'EURO, SENZA RENDERSI CONTO DELL'IMMANE DISASTRO NEL QUALE CI AVREBBERO PORTATO. HANNO FIRMATO IL TRATTATO DI MAASTRICTH IL TRATTATO DI LISBONA E , COSA ASSOLUTAMENTE GRAVE, HANNO RINUNCIATO A STAMPARE LA LIRA A COSTO ZERO, PER PASSARE A COMPERARE GLI EURO DALLA BCE, COME QUALSIASI AZIENDA PRIVATA CHE NECESSITA DI DENARO E CHE LO DEVE POI RESTITUIRE CON IN PIU' GLI INTERESSI. VI RENDETE CONTO COSA SIGNIFICA PER UNO STATO PERDERE LA SOVRANITA' MONETARIA? TUTTO IL RESTO SONO CHIACCHIERE DA BAR, INUTILI E FUORVIANTI. NON C'E' DEBITO CHE UNO STATO SOVRANO NON POSSA RIPAGARE CON LA PROPRIA MONETA STAMPATA A COSTO ZERO. NON C'E DEBITO CHE UNO STATO ASSOGGETTATO AD UN ALTRA MONETA, RIUSCIRA' MAI A RIPAGARE, PERCHE' GLI INTERESSI E LE ENORMI QUANTITA' DI DENARO CHE UNO STATO NECESSITA', NON POSSONO ESSERE PRESI IN PRESTITO, PENA IL FALLIMENTO. LO STATO NON E' UN'INDUSTRIA PRIVATA, MA OGGI NOI SIAMO COSTRETTI A COMPORTARCI COME SE LO FOSSIMO. LE CONSEGUENZE SONO FIN TROPPO CHIARE: IL COMPLETO FALLIMENTO.COME SI POSSONO CHIEDERE IN PRESTITO I SOLDI PER L'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA, CHE NOTORIAMENTE NON E' UN'AZIENDA PRODUTTIVA? COSA SI FA? SI DIMINUISCONO GLI STIPENDI FINO ALLA SCOMPARSA DEL SERVIZIO? (ES.POLIZIA, POMPIERI, SANITA'ECC.) OPPURE FACCIAMO PAGARE TUTTO AI CITTADINI CHE IN QUESTA RECESSIONE INDOTTA NON HANNO PIU' NEANCHE DA VIVERE? LA RISPOSTA QUINDI E': LO STATO NON HA E NON AVRA' MAI PIU' SOLDI A SUFFICIENZA.
TUTTO IL RESTO E' NOIA
MAURIZIO

eddard stark (eddard stark54), roma Commentatore certificato 03.11.13 00:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le risposte ai fatti esposti dobbiamo darle noi cittadini impegnandoci a lottare per far capire a tutti che questo apparato DEVE essere smantellato.

Ha ragione balLetta e pure "re giorgio 2 la vendetta o giorgetto II° mandato" quando dicono che Grillo vuole l'instabilità di questo governo, perchè così è, il M5S non crede che la stabilità di cui loro parlano e che auspicano sia la soluzione.

Perchè è la stabilità loro, della loro casta, delle loro banche e dei loro amici miliardari che negli ultimi venti anni hanno fatto man bassa.

Non è certo la stabilità del popolo, di quelli che con i redditi minimi non vengono mai esonerati da qualche tassa, non è la stabilità dei lavoratori che son rimasti quasi tutti con un solo stipendio da mille euro, i figli a carico che studiano (e costano) opure grandi e disoccupati a cui non puoi negare sempre tutto.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 03.11.13 00:18| 
 |
Rispondi al commento

E' la stabilità che vogliono darci per continuare a farci pagare il mutuo e/o le finanziarie che fino a qualche anno fa andavano fortissime col credito alle famiglie, erano gli unici a prestar soldi... al posto delle banche... dopo che ci hanno venduto di tutto con la ratina mensile, il telefonino i materassi e pure la settimana di vacanze... giusto per spuntare quei 5 o 6 punti in più di interesse all'anno in culo ai consumatori.

La stabilità delle carte revolving con cui la gente cerca di arrivare a fine mese restando sempre sul limite di spesa, tutti i mesi, ormai da anni.

La stabilità per chi ora deve pagare finchè non gli levano tutto quello che ha per restar senza soldi già alla fine della prima settimana del mese e zero possibilità per il futuro.

La stabilità di chi non sa come rubare, non vuole farlo e pensa che l'unico modo che gli resta è tentare la sorte alle slot... e poi finisce col fare una rapina all'egenzia delle scommesse per tornare a giocarseli di nuovo alle slot in preda ad una follia allucinante.

La stabilità di chi non riesce a far nient'altro e si spara o ammazza i figli la moglie e poi si spara... è questa la stabilità di cui parlano nel nostro bel paese civile?

La stabilità di cui ha bisogno questo paese è quella che viene subito dopo aver mandato tutti questi imbroglioni a casa, possibilmente facendoci restituire il maltolto con le buone o con le condanne della magistratura, tutti i soldi che hanno affogato nelle banche estere devono tornare dove stavano, qui in questo paese.

La stabilità che torna grazie a quel dieci percento di italiani che è riuscito a fregare il 50% delle ricchezze di questo paese, che vuole o non vuole in un modo o nell'altro deve rimetterle in gioco, altro che patrimoniale secca del 10%. Del 90% ci vorrebbe per riequilibrare un po le cose.

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 03.11.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

kata kata

kata nga nga

:))


Occorre appoggiare con tutte le nostre forze la procedura avviata dal MV5 Stelle contro il presidente della repubblica per la sua decadenza dallla carica. Napolitano rappresenta l'ostacolo n. 1 al progresso civile, culturale e sociale del nostro paese, nonchè, soprattutto, all'avvento di una maggiore equità nella distribuzione della ricchezza. Egli appoggia, infatti, subdolamente le lobby di ogni tipo, che tengono il paese ingessato e ne succhiano progressivamente le risorse fino al totale dissanguamento, che ormai è vicino. Gli sono complici Berlusconi, Letta, Monti (con i loro rispettivi adepti) e la parte peggiore del cattolicesimo, tipo C.L. Speriamo che presto Napolitano non sia più presidente della repubblica. Se Grillo avrà il merito di ottenere ciò passerà alla storia come un grande della nostra patria. Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 03.11.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento al mio commento precedente vorrei aggiungere che se i parlamentari del M5S "giocassero di astuzia " ogni tanto, ci toglieremmo dalle palle in un colpo solo...la falsita' del PD e il coglione di arcore

è sotto gli occhi di tutti che i nostri sono troppo "ingenui".

Dino Colombo Commentatore certificato 03.11.13 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo sapete che molti uomini di potere americani appertengono alla societò segreta "teschio e ossa"?un'associazione dedita al satanismo dove imparano a non avere scrupoli dal momento che vendono la loro anima.sia bush che kerry sono teschisti.chissà se qualcuno dei nostri "potenti"appartiene a quella setta.farò un'indagine.


Mannò ke avevate capito rivoluzionari italici? i forconi serviranno x raccogliere la paglia e trasportare dai fienili il fieno x il bestiame..quando l'Italia sarà completamente de-industrializzata e l'unico modo x mettere qualcosa sotto i denti sarà tornare alla tanto bistrattata campagna! ^^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 02.11.13 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

democrazia rappresentativa significa che un tizio che non sà nemmeno se io esisto,parla a nome mio.come dite?ci sono le elezioni?e cosa sono?ahhhhhhhhhh quelle cose in cui ogni tanto mi chiedono se voglio morire impiccato o fucilato?adesso sono serio.ho il grande vanto che,coloro per i quali ho votato,non sono mai stati eletti.

vito asaro 02.11.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo mostra certamente di avere una grande umanità con i colossi del gioco d'azzardo, con i costruttori degli inceneritori, con le società per azioni dedite alla produzione e trasformazione dell'acciaio, con gli imprenditori condannati per falso in bilancio e aggiotaggio... I normali cittadini invece sono solo polli da spennare...

Lorenzo M. Commentatore certificato 02.11.13 23:42| 
 |
Rispondi al commento

la kyenge afferma che è ora di affronatare la questione dell'odio via web..ma che vuole??anche questa sul vecchio tema??tutti a cercare di attaccare il web ma i problemi del Paese mai..mai!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato 02.11.13 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io avrei una certa idea per smascherare definitivamente il PD e le sue vere (o false) intenzioni.

I parlamentari del Movimento potrebbero proporre al PD di varare in pochi giorni una legge che dica soltanto...

"OGNI PARLAMENTARE CONDANNATO FIN DAL 1° GRADO DI GIUDIZIO DECADE IMMEDIATAMENTE DALLA SUA CARICA ALMENO FINO AL TERMINE DEL 3° GRADO DI GIUDIZIO. POI SI RIVALUTA LA SUA POSIZIONE"

E' una cosa che si potrebbe fare in -3 giorni 3-

D'altronde non fu il NANO MALEFICO a dire che lui poteva fare una legge in SOLI TRE GIORNI?

Caso Englaro:

"Eluana, la sfida di Berlusconi: "Legge in tre giorni"
7 febbraio 2009


E CE LO TOGLIAMO PER SEMPRE DAI COGLIONI STO COGLIONE???...

Dino Colombo Commentatore certificato 02.11.13 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RISPOSTA Della cittadina senatrice Lezzi in merito al "MINI- SCANDALO" PARENTOPOLI denunciato dai media... e ripreso dagli attivisti Dal min. 13..03 al min 14.33 .(...) " gli assistenti personali che vengono pagati da quello che noi percepiamo in busta paga come spese di esercizio del mandato. Per quello noi non abbiamo stabilito alcuna norma interna se non quella di rispettare il regolamento del senato, che prevede che: NON VENGANO ASSUNTI FAMILIARI, CONVIVENTI, PARENTI E AFFINI !!!!nessuno di noi ha assunto ASSUNTI FAMILIARI, PARENTI, AFFINI Né CONVIVENTI (SIC! ndr).
Io ho assunti una ragazza che ho conosciuto nel meetup insieme al padre, con il quale ho anche una relazione; Io NON CONVIVO con il padre, io sono molto tranquilla a dire questa cosa, io ho assunto tra l'altro NON IL PADRE MA LA FIGLIA (del suo compagno ndr) che è una ragazza laureata in economia (io sono vicepresidente al bilancio)e l'ho presa ANCHE per estrema fiducia, cosa che tra di noi è stato un elemento fondante questo per scegliere il collaboratore personale.;; per tutti perché molti di noi hanno scelto degli amici, o degli attivisti, quindi con legami comunque pregressi:; perché tenete presente che queste persone comunque ci leggono le email, ci fanno i bonifici bancari, i rendiconti, E TUTTO IL RESTO... sono assunti con regolare contratto, pagati regolarmente". e giù gli applausi della claque (ndr)
QUESTO "MINI (?) SCANDALO" A 5 STELLE SI COMMENTA DA SOLO...!?
http://www.youtube.com/watch?v=IX2swd5jE2k&feature=youtu.be

ciccio de riu 02.11.13 23:31| 
 |
Rispondi al commento

buonasera blog!!!!!!!!!!


ARRIVA STO CAZZO DI BOTTO O NO|||||||||||||||||

Marcovinicio d., milano Commentatore certificato 02.11.13 23:23| 
 |
Rispondi al commento

E i nostri amministratori cosa dicono? Silenzio dettato forse più da non conoscenza del problema. Bella figura!

Questo sversamento non s’ha da fare! Le acque radioattive non possono e non devono finire in mare in nessun caso.

I nostri inermi amministratori come sempre non sanno e non faranno niente, sarà compito dei cittadini risolvere il problema.

Il Movimento 5 Stelle è già in attività, a livello locale ed a Roma, per fermare lo sversamento assieme ai comitati e ai cittadini. Faremo di tutto per impedirne l’ effettuazione.

Gruppi MoVimento 5 Stelle e meetup dei comuni di Livorno…. Viareggio, Versilia Storica, Camaiore, Gruppi della Valdinievole, Montignoso, Firenze, Rufina, Isola d’Elba, La Spezia, Rosignano, Calenzano, Cecina, Mugello, Movimento 5 Stelle Valle d’Aosta, Orvieto5Stelle, MoVimento 5 stelle Deruta, Cortona5Stelle, Movimento Cinque Stelle Sicilia, Movimento 5 Stelle ‘900 Catania, SanPietroinCariano5Stelle(VR), i Grilli Parlanti-Dolo(VE), Movimento 5 Stelle Spinea (VE), Movimento5StelleSaonara-PD, Mirano5Stelle (VE), Meetup Oderzogrilla (TV),

Movimento 5 Stelle Martellago (VE), Movimento 5 Stelle Santa Maria di Sala (VE)


https://docs.google.com/document/d/1hjZbx8Bo5JlVuElWa7os8a46GKnLjaHai902nA7ZN5I/mobilebasic?pli=1

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 02.11.13 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ACQUE RADIOATTIVE NEL NOSTRO MARE, IL MOVIMENTO 5 STELLE NON CI STA!

Nelle prossime settimane, nel silenzio delle amministrazioni locali e all’insaputa quindi dei cittadini, 750.000 litri di acque radioattive (sulla cui decontaminazione e sicurezza non ci sono certezze) saranno versate nel canale dei Navicelli e poi defluiranno finendo in mare, davanti alle nostre coste, depositandosi nei sedimenti ed entrando nella catena alimentare.

In questo modo, i militari del CISAM con la collaborazione e il supporto tecnico di ARPAT, Enea e Ispra, per mezzo della ditta appaltatrice Lainsa, hanno deciso di disfarsi delle acque radioattive del dismesso reattore nucleare di S. Piero a Grado.

Si perché - pare impossibile ma è proprio così! - a pochissimi chilometri dalle nostre case, in piena zona parco, è installato dal 1961 un reattore nucleare sperimentale della Marina Militare, reattore in fase di dismissione. Proprio uno di questi stadii prevede lo smaltimento delle acque un tempo destinate alla piscina di raffreddamento.

Numerose e dettagliate sono le assicurazioni riguardanti la non pericolosità delle stesse. Pagine di dati e numeri, formule e calcoli, ci dovrebbero tranquillizzare sul fatto che non ci saranno rischi per la salute delle persone e nessun pericolo per l’ambiente.

ARPAT assicura che saranno effettuati campionamenti a scopo cautelativo, considerando "assai improbabile” che si possano rilevare livelli di contaminazione.

Cosa accadrà se invece le misurazioni daranno un risultato diverso?

“Assai improbabile “ corrisponde a: nessuna certezza!

Per rifiuti di questo genere si dovrebbe individuare un sito idoneo allo stoccaggio sicuro e perpetuo, questo però comporterebbe innumerevoli “ problemi” (intesi come procedure atte alla sicurezza dei cittadini) tempi dilatati e spese, allora…molto meglio buttare tutto in mare!

https://docs.google.com/document/d/1hjZbx8Bo5JlVuElWa7os8a46GKnLjaHai902nA7ZN5I/mobilebasic?pli=1

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 02.11.13 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carlo Sibilia
XIII° LEGISLATURA
Presid. Consiglio : ROMANO PRODI
Ministro Interno : GIORGIO NAPOLITANO (attuale presidente della Repubblica)
Ministro Ambiente : EDO RONCHI
Ministro Salute : ROSY BINDI (presidente commissione antimafia)
Ministro Agricoltura : MICHELE PINTO
Ministro Giustizia : FLICK
Presidente Camera : LUCIANO VIOLANTE (saggio)

Oggi è il 2 novembre. Si ricordano tutti i morti. Io voglio ricordare anche quelli futuri.
Quelli che negli anni moriranno in Campania, nella terra dove sono nato, e in tutte le terre compromesse dallo scandaloso sversamento di rifiuti tossici e industriali.
Quelle che sono state svendute dalla politica. Salute, cibo, aria inquinati. Colpi mortali per i cittadini. Quello che è stato fatto non possiamo cambiarlo, però possiamo cambiare ciò che sarà. Non vogliamo più guardare in silenzio. Voglio anche ricordare che noi ci siamo svegliati e abbiamo detto basta. Voglio ricordare che siamo entrati in parlamento dopo anni di battaglie per la strategia rifiuto ZERO. Dal 1997 le dichiarazioni del boss della camorra Schiavone sullo smaltimento illecito dei rifiuti e il coinvolgimento dei partiti sono state coperte dal segreto di stato. Proprio oggi, nel 2013 e con il Movimento 5 Stelle per la prima volta in parlamento, vengono rese pubbliche. Magari anche questo sarà un caso. O può darsi che 100 parlamentari (tutti del M5S) che fanno lo "Spazzatour" il 5 luglio nelle terre di camorra, un po' di pressione la facciano. Mentre i piddini si accapigliano per le solite tessere false e con queste insignificanti beghe interne si dissolvono nel calderone dei soliti rappresentanti inadeguati, noi cerchiamo di salvare la vita a più di 3 milioni di persone. Dopo le nostre proposte di legge per equiparare i reati ambientali a quelli di mafia, lunedì e martedì discuteremo e voteremo la mozione per la "Terra dei fuochi" in aula. Terra campana dalla quale tutt'oggi si levano roghi tossici di rifiuti tossici bruciati da criminali organizzati.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.11.13 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cittadina Tatiana Basilio ha scoperto l'infame complotto di Big Farma e del NWO mondiale ordito per nascondere la presenza delle Sirene !!!! Beppe fai subito un post e il gruppo Parlamentare prepari un interrogazione parlamentare !!! Bastardi !!!!!!! Lo sapevo che "La Sirenetta" era un abile mossa di copertura per far credere che fossero solo roba da bambini !!!

FriSireneNau 02.11.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Gent.ma Direttrice Linda Laura Sabbadini del dipartimento sociale e ambientale dell’Istat ho letto attentamente quanto ha scritto (sono un piccolo cronista del sud)e condivido pienamente tutto quanto. Mi sarebbe piaciuto leggere anche qualche seria proposta per far fronte al collasso di cui lei si è fatta implicita ammonitrice poichè io credo che alternative oltre il totale smantellamento dell'intera "struttura" politica e dei suoi dipendenti non ne esistono......

Pino Valentino, Potenza Commentatore certificato 02.11.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sabato 2 novembre 2013

A LISBONA INIZIA LA GUERRA

Per la terza settimana consecutiva, i lavoratori portoghesi sono scesi in piazza. Ancora una volta per chiedere, sotto il palazzo della Repubblica, il rispetto della costituzione e della sovranità popolare, nel giorno in cui il Parlamento vota la proposta di Bilancio dello Stato per il 2014 che prevede tagli massacranti su tutti i settori.

Ieri sindacato e movimenti politici, principalmente organizzati dal neo comitato “Que se lixe a troika”, hanno presidiato la piazza della Repubblica a Lisbona. Per un Paese religioso come il Portogallo dover lavorare anche il 1° novembre a causa dei tagli effettuati dal governo ad alcune feste nazionali è un duro colpo da digerire. Ieri la CGTP ha iniziato la sua staffetta verso la contrattazione col governo Coelho, per la rinegoziazione del debito, l’aumento degli investimenti sulla produttività e sul settore pubblico, sull’istruzione e sulla sanità e sui servizi sociali, e la promozione di una politica fiscale che favorisca il lavoro e non il grande capitale. Continua la programmazione degli scioperi previsti per tutto il mese di novembre, da parte dei dipendenti pubblici, contro il taglio del 20% dei salari, dei trasporti e della sanità, e da parte dei lavoratori del settore privato, contro il blocco del contratto nazionale di lavoro, l’aumento del precariato, la diminuzione delle pensioni minime.

http://altrarealta.blogspot.it/2013/11/a-lisbona-inizia-la-guerra.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.11.13 23:07| 
 |
Rispondi al commento

democrazia significa potere di tutti.noi non la conosciamo.siamo da sempre vittime di uno stato-dittatura e di una democrazia-farsa.vogliamo creare la vera democrazia cioè il vero potere di tutti?questo è possibile,solo,se avremo un grande coraggio dal momento che diventa indispensabile:abolire il capitalismo(incompaatibile con la vera democrazia).socializzare il lavoro e il suo prodotto.usare una moneta passiva a tempo coniata solo dallo stato.utilizzare le stesse regole per i beni immobili.se questi quattro punti non sono alla base del m5s,il m5s non può definirsi democratico.fatti,non parole.


Sardegna - Isola di Budelli in vendita a privati per un pugno di euro.

Fermiamo la svendita delle bellezze d'Italia. Firmate la petizione:

https://www.change.org/it/petizioni/non-svendiamo-l-italia-chiediamo-che-l-isola-di-budelli-diventi-bene-comune?

maria s., ancona Commentatore certificato 02.11.13 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le famiglie hanno insegnato ai giovani a pescare, ma ora le acque sono come la Garbage Island nell’Oceano Pacifico, così l’unico modo per sopravvivere è mangiare quel po’ di pesce surgelato che c’è ancora nei freezer dei genitori. Sta per finire anche quello, ma Capitan Findus fa finta di niente e continua a raccontare le bugie dei pescatori.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.13 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte,come sempre stellata, blog!

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.11.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Ministra Cancellieri,in posizione di clientelismo nepotistico impone la propria ripugnante "faccenda";
e calpestando onestà e lealtà della gente "Comune",si distingue per appartenenza oligarchica come èlite -sine nobilitate:"quella sottile diversità che fa di tutto la differenza"....

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Sohrab Sepehri
scrittore e poeta dell'Iran contemporaneo

Non so perché la gente dice che i cavalli sono gentili
E i colombi sono belli
E nessuno invece alleva avvoltoi.
Non so perché un bocciolo di trifoglio
È considerato più umile di un tulipano rosso.
Dobbiamo lavare i nostri occhi
Dobbiamo vedere diversamente le cose
Dobbiamo lavare le parole
Le parole possono essere vento
Le parole possono essere pioggia
Dovremmo chiudere gli ombrelli
Dovremmo camminare sotto la pioggia
Dovremmo portare la nostra mente e i nostri ricordi
Sotto la pioggia, con tutta la gente della città
Dovremmo sentire la pioggia.


...e con questa, vi auguro un delizioso sabato sera :)))

alnair gru, roma Commentatore certificato 02.11.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per favore rispondete tutti alla domanda:
perché continuamo a farci prendere per il c--o?

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.11.13 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quelli che sono nel blog da 7/8 anni e si
credono privilegiati, oh yes!

Quelli che sono arrivati ieri ma è come se
fosse da sempre, oh yes!

Quelli che hanno sostenuto il V3DAY, solo per
ottenere il simbolo della mongolfiera, oh yes!

Quelli che hanno sostenuto il V3DAY, ma non
hanno voluto la mongolfiera, oh yes!

Quelli che hanno preso la Cancellieri per
Jabba The Hutt, oh yes!

Quelli che non si sono accorti che
Jabba The Hutt e la Cancellieri,
hanno forse qualcosa in comune, oh yes!

Quelli che vivono solo per il calcio,giocato,
parlato,spremuto,impastato,cazzeggiato,oh yes!

Quelli che quando perde la squadra del cuore,
entrano in crisi, oh yes!

Quelli che non hanno ancora capito che il calcio
è un'arma micidiale del potere, oh yes!

Quelli che non sanno che in Italia c'è un
"analfabetismo di ritorno" dell'80%, oh yes!

Quelli che non hanno capito bene cosa ho scritto
nella riga precedente, oh yes!

Quelli che in fondo siamo tutti un pò ignoranti,
però saperlo ti dà una certa carica, oh yes!

Quelli che non se nè può più di vivere in Sicilia
perchè non sopporta più stare in camicia a 26°
il 2 novembre, oh yes!

Quelli che non vedono l'ora di andare a Bolzano
a prendere un pò di fresco e pioggia, oh yes!

Quelli che se non prendono il caffè, non vuol
dire essere diverso, oh yes!

Quelli che non mangiano mai la pizza, perchè
la trovano una banalissima pietanza, oh yes!

Quelli che mangiano raramente la pasta,oh yes!

Quelli che se non mangi la pasta,pizza e non
bevi caffè, rimani ancora un italiano, oh yes!,

Quelli che ti hanno rotto le scatole con tutte
queste queste scemenze, e te ne chiede scusa,
ohhhh yesssssssss !


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 02.11.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOVERNO NON GOVERNA
LA GENTE E' STREMATA E PURTROPPO RASSEGNATA
CI VUOLE UNA SCOSSA
MEGLIO UNA MARCIA SU ROMA CHE UN LENTO SUICIDIO DI MASSA.

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.11.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E BASTA!!!

di Barbara Fois - Liberacittadinanza - 2 novembre 2013

Berlusconi continua ad essere al centro del dibattito politico, mentre il paese è allo sbando e ha ben altre priorità


Sono mesi ormai che osserviamo in silenzio quello che sta avvenendo a livello politico nel nostro parlamento e nel paese, senza aver voglia di intervenire, di discutere, di analizzare, perché è come assistere ad un vecchio spettacolo di vaudeville di cui si conoscono tutte le battute e addirittura le si possono anticipare. Basta. Veramente basta. Non se ne può più, siamo stomacati.

Le nostre vite, i nostri discorsi, il nostro futuro continuano a girare intorno agli interessi di Berlusconi ed è così da 20 anni! E perfino adesso che è stato condannato ed è fuori legge, tutti continuano a chiedersi: ma che farà se decade da senatore? Cadrà il governo? Voto palese o voto segreto?

Ma, cari amici e compagni, chi se ne frega del cavaliere, che resti o che vada?!? Ma chi se ne frega anche di Letta, di Napolitano e di tutto il circo di mezze calzette di politici ridicoli, ignoranti e supponenti, che ad ogni ora del giorno e della notte, presenziano ad ogni talk di qualsiasi rete TV, senza riuscire mai a dire qualcosa di nuovo e di interessante?! Francamente non si possono più né sentire né vedere e tantomeno considerare, qualsiasi cosa dicano o facciano.

Intanto c’è chi fa la spesa nei cassonetti dei mercati e sempre più gente ti chiede una moneta agli angoli delle strade e sono persone che - lo vedi bene - non sono certo dei drogati, ma dei disperati che non hanno più nulla e può anche capitare di vedere una vecchietta seduta sulle scale di una chiesa con in grembo un cartello che dice “Scusate il disturbo, ma la pensione non mi basta più”.

Davanti a questa povertà e disperazione si prova così tanta rabbia, dispiacere e indignazione che senti che gli ideali di giustizia, di libertà, di solidarietà e di tolleranza non bastano più a darti tutte le risposte e le rassicurazioni che ce

Franco Rinaldin 02.11.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


__________________¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
_______________¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
_____________¶¶¶¶¶___¶¶¶___¶¶¶¶¶¶¶¶
____________¶¶¶______¶¶¶_____¶___¶¶
__¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
_¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
¶¶¶¶¶¶¶_¶_¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
____¶¶¶_¶_¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶_¶_¶¶¶¶¶¶
_____¶¶¶¶¶¶¶______________¶¶¶¶¶¶¶¶
______¶¶¶¶¶________________¶¶¶¶¶¶


OMAGGIO PER LE DONNE SAUDITE ALLE QUALI E' VIETATO GUIDARE AUTOMOBILI.....

Dino Colombo Commentatore certificato 02.11.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Servirebbe sapere a cosa servono gli uffici che hanno preso un altro nome sì, ma sono sempre gli uffici di COLLOCAMENTO. A cosa servono? Oltre a dare lavoro agli stessi impiegati?
-SI PREGA FORNIRE SOLO RISPOSTE VALIDE-

luciana m. Commentatore certificato 02.11.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al tizio demoralizzato nl foto: alzati e cammina..e vai a comprare un bel forcone a 3 punte! così potrai unirti a tutti gli altri (milioni) d Italiani qnd verrà il momento..tra nn molto speriamo ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 02.11.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

GRANDISSIMI GRULLINI!! Siete davvero uno spasso! :D

https://www.facebook.com/tatiana.basilio/posts/10201769209585596

Io, casa mia   Commentatore certificato 02.11.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma dove è finito il post di Mariolino Cannuli?

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.11.13 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha ancora il coraggio di leggere i quotidiani come ad esempio la Stampa di oggi o gli altri quotidiani...della stessa genia...?
Le prime pagine della Stampa di oggi non sono forse sconvolgenti? Coloro che non sono più in grado di sperare in un domani migliore sarebbero in grado di leggere quelle prime pagine dei quotidiani senza provare un profondo disgusto? Ciò che quei giornali osannano nelle prime pagine non sono forse azioni di esseri nella corruzione più radicata? La più fervida immaginazione umana riuscirebbe a visualizzare quanto invece è drammaticamente reale di cui quelle prime pagine ne sono l'espressione palese?
Dalla corruzione non si diffonde forse il male che si manifesta appunto nei profondi squilibri che si insidiano sempre più nel tessuto sociale?
Coloro che dirigono quei giornali si stanno rendendo conto che il popolo sta ripudiando sempre più questo incedere malvagio?
Chi portò la Croce oggi dov’è finito?
Quanti umani portano oggi la stessa Sua Croce?
Quegli esseri indicati nelle statistiche non sono ormai una moltitudine che si confonde con le multi razze che vivono nel nostro Paese ai confini con la povertà o nella profonda disperazione?

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 02.11.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah....

Luca M., Rho Commentatore certificato 02.11.13 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
COME AL SOLITO "LA POLITICA" ( PD E PD PIU' ELLE) DEI PARTITI E' GIRATA SEMPRE DA UNA PARTE,DALL'ALATRA LE FAMIGLIE SOFFRONO
ALVISE

alvise fossa 02.11.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

va be.preferisco pensare che ci imbottiscono di valium a nostra insaputa e sperare che,i francesi,si ribellino in modo da goderne,per riflesso,anche noi.è giusto cosi.in fin dei conti siamo sempre stati:i poveri italiani.ok.a domani.per un altro giorno da leoni.

vito asaro 02.11.13 21:54| 
 |