Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Google Tax è illegale?

  • 97


boccia_google.jpg

Boccia, il pdmenoellino marito della ministro pdellina De Girolamo, quello degli F35 elicotteri per gli incendi, ha proposto una nuova tassa: la Google Tax

"La "Google Tax" sarebbe semplicemente illegale all'interno dell'Unione Europea. Il problema di fondo è che i vari politici sono sempre più arrabbiati con aziende come Google, Apple, Facebook e simili perché pagano le loro tasse in un solo Paese UE. Questo priva, così dicono, gli altri Paesi della loro giusta quota di entrate fiscali derivanti dagli utili su tali vendite. Quello che non capiscono è che la pietra angolare dell'Unione europea al commercio è il mercato unico, e quindi un'azienda deve essere in grado di vendere oltre quei confini internazionali. Il Partito Democratico, ha proposto una normativa che costringe Google, Facebook e altri giganti a pagare le tasse locali sulle loro entrate italiane, anzichè in Paesi con pressione fiscale inferiore come Irlanda e Lussemburgo. Sponsor della legislazione Francesco Boccia. E' un approccio del tutto illegale. L'Unione europea si è basata sull'idea molto che ci deve essere la libera circolazione di merci, servizi, persone e capitali, nonché la libertà di stabilimento . E' il fondamento del Trattato di Roma del 1957, il trattato che istituisce: "l' eliminazione fra gli Stati membri, degli ostacoli alla libera circolazione delle persone, dei servizi e del capitale." Questi politici sono davvero così ignoranti che non capiscono il sistema che loro stessi hanno costruito? O invece stanno solo sponsorizzando idee illegali per guadagno politico immediato?" Tim Worstall, per Forbes

Altri articoli sul tema:
Google Tax, critiche alla tassa made in Italy
Una Internet tax contro l’Europa e contro il futuro
Legge di Stabilità, il Pd vuole la Google tax

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

7 Nov 2013, 17:20 | Scrivi | Commenti (97) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 97


Tags: Amazon, Boccia, Facebook, Google, google tax, internet tax, pdmenoelle, Tim Worstall

Commenti

 

Tutto quello che fanno è illegale, loro sono illegali e tutto illegale

Sabrina Ferilli 18.05.14 23:39| 
 |
Rispondi al commento

questo incompetente e tutti quelli che sono nel pd pare che guadagni dallo stato lui e sua moglie la lontra più o meno 125 mila euro solo per il mese di dicembre, per me questo è un furto al popolo italiano, l'unico mestiere che potrebbero fare questi incapaci è zappare la terra, a questo signore (sic!) vorrei chiedere se sa quanto prende dallo stato il signor Beppe Grillo (che sicuro merita più di lui, glielo dico io Beppe Grillo prende zero euro ripeto zero euro e con le sue tasse come tutti quelli del M5S contribuiscono a mantenere questi parassiti incapaci

mario fresi 26.12.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il PD TUTTO IL WEB E' ILLEGALE!

Leggetevi bene la legge, è davvero assurda: se io, dall'Italia, visito un sito Americano che ospita la pubblicità di un'azienda americana che pubblicizza rubinetti, per il solo fatto che quel banner è visibile in Italia ( e lo è PER FORZA!), l'azienda di rubinetti PER LEGGE deve acquistare quello spazio attraverso una concessionaria italiana :-D

Ecco il testo della legge Boccia:

"Gli spazi pubblicitari on line e i link sponsorizzati che appaiono nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (servizi di search advertising), visualizzabili sul territorio italiano durante la visita di un sito internet o la fruizione di un servizio on line attraverso rete fissa o rete e dispositivi mobili, devono essere acquistati esclusivamente attraverso soggetti, quali editori, concessionarie pubblicitarie, motori di ricerca o altro operatore pubblicitario, titolari di partita Iva rilasciata dall'amministrazione finanziaria italiana"

Sembra scritta da un'"assunzione obbligatoria", con tutto il rispetto per questa categoria!

Insomma, TUTTO IL MONDO diventa fuorilegge per questi squinternati del PD!

Vanno fermati, sono pericolosi. Una bella sanzione dall'Europa non ce la risparmia nessuno. Dovrebbe pagarla il PD però, ma non con i NOSTRI rimborsi elettorali!

Mario C. Commentatore certificato 24.12.13 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma pagare all'UE del piffero e dividere tra i paesi membri no eh? Troppo difficile? Che università hanno fatto i politici UE (quelli italiani me sa son tuti figli del 60 politico)? Quella di Lilliput?

Roberto Meo 11.11.13 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione, con questa Webtax si proibirebbe agli italiani di acquistare online all'estero, presso qualsiasi azienda che non ha partita iva italiana.

Sarebbe la fine di tutto, non facciamoci fragare.

Questi politici hanno interessi da curare o sono davvero stupidi?

Fausto 10.11.13 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dai, è ridicolo! Vendi in Italia e paghi le tasse in Irlanda? E il piccolo libraio che viene massacrato di tasse in Italia come fa a fare concorrenza a Amazon?

Roberto 10.11.13 06:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa legge è illegale come lo è del resto questo governo che non rappresenta minimamente le scelte fatte da milioni di italiani dopo democratiche elezioni. Verba Volant dicevano i latini e di parole al vento ne abbiamo sentite tante, per interi lustri, dove, su quelle sedie vellutate, hanno appoggiato le loro chiappe "mostri sacri" che sapevano incantare il volgo con le loro incomprensibili parole in stretto politichese. Così, tra "convergenze parallele", "archi costituzionali","compromessi storici", "pentapartiti" e quant'altro, ci hanno abbagliati,circuiti, sedotti e abbandonati. Ma sono serviti settant'anni di frottole, 10 anni di Euro e 4 anni di "crisi" (che peraltro gran parte dell'Europa ha superato) per farci aprire gli occhi e capire lo scempio compiuto da un nutrito nugolo di incapaci, capaci soltanto di arricchire se stessi e le proprie famiglie svuotando le nostre tasche senza vergogna. Ora, qualcuno ha deciso di dare fiducia ad un Movimento che ha usato uno strumento infinitamente utile, quanto pericoloso perchè non può essere controllato come le TV o i giornali dai partiti, per farsi conoscere o meglio, per far conoscere le proprie idee che poi sono le idee di tutti. Allora non stupiamoci se, tra i tanti modi per mettere i bastoni tra le ruote, qualcuno si inventi una tassa che colpisca il popolo di internet. Siamo alla deriva e l'unica via d'uscita è fare sentire forte la nostra voce, ma tanto forte da far uscire sordi gli abitanti del polo!
Saluti

gianluca f. Commentatore certificato 10.11.13 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Ai Cittadini 5Stelle eletti alla camera ed al senato:
Non abboccate alla proposta Boccia sulla tassazione di Google, è un'esca per creare problematiche interne al MoV5Stelle relative alla rete.
Non facciamoci fregare come i pescetielli di cannuccia, non aspettano altro.

giannino F. Commentatore certificato 09.11.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non fosse ancora chiaro, ripeto che questa proposta di legge pare che vieterebbe a noi italiani di acquistare qualsiasi prodotto o servizio online presso soggetti o aziende estere (che non dispongono di partita iva italiana).

Con questo trucco loro credono di poter costringere Google, Twitter, ecc. ad aprire una partita iva italiana e pagarci le tasse..

La più cosa terribile non e' tanto questa, ma il fatto che la legge proposta si estenderebbe a qualsiasi scenario di vendita e transazione online con qualunque soggetto estero (oltretutto non potrebbero fare una legge esplicita per uno o due marchi stranieri).

E' inimmaginabile quindi che tutte le aziende del mondo siano disposte ad aprire partita iva italiana, pur di vendere in Italia tramite rete Internet.

Ciò scatenerebbe un effetto domino, tale da compromettere le attività e la compravendita online di milioni di italiani e commercianti che si forniscono anche da aziende estere, le quali non sono disposte ad aprire partita iva in italia (la Rete infatti non e' solo Google AdWords, eBay e Facebook).

Questo disastro potrebbe creare di fatto un blocco commerciale alle piccole e alle grandi imprese italiane che operano, totalmente o parziale, su internet o fanno ecommerce, o che hanno in qualche modo rapporti online con aziende straniere anche sconosciute al pubblico (a pensarci bene quasi tutte).

Ci sarebbe la fuga dall'italia, un ulteriore crollo del Pil, un aumento spaventoso di disoccupazione, sanzioni internazionali, morte della rete, etc..
Rischiamo di auto-discriminarci rispetto agli altri popoli europei, come dei perfetti idioti.

Se molti decenni fa' a Roma sono stati firmati i trattati per il libero scambio un motivo ci sara'.

La piccola Italia non può vivere isolata dal mondo e dalla Rete. Non siamo più nel medioevo o in una dittatura.

Ma questo diversi nostri politici lo ignorano. Loro vivono nel loro mondo fatto di stipendi sicuri, interviste e idee demenziali.
Molti di

Marco 09.11.13 03:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOCCIA (alias scodinzolino) BOCCIATO DA NOI PUGLIESI QUALE CANDIDATO (D'ALEMA) ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE PUGLIA E' SOLO UN RICICLATO,NOMINATO..e altro che non si può dire....

Claudio B., San Severo Commentatore certificato 09.11.13 00:01| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di Boccia sembra che preveda l'obbligo per i committenti di servizi online di poter acquistare solo da soggetti in possesso di una partita IVA italiana.

Questo significa la fine dell'ecommerce nel ns. paese, nonchè la perdita di una fondamentale libertà del cittadino, ovvero lo scambio di beni e servizi online con qualsiasi soggetto estero (a prescindere che questo abbia partita iva italiana o francese).

Insomma sarebbe una grave violazione del principio di libertà su cui si basa il mercato unico Europeo, i Trattati di Roma e la nostra costituzione.

Solo un popolo bue potrebbe accettare una cosa simile, che oltretutto porterebbe la nostra economia al collasso.

Marco 08.11.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pd boccia della pdl degirolamo è l'emblema del
vile INCIUCIO governativo DEL PARTITO UNICO PDLL
(Partito Dei Ladri Legalizzati).
Forse queste proposte (gli elicotteri e la Google
tax) escono nei momenti di massima LARGA INTESA tra i due passerotti inciuciati!
AMMONTICCHIANO DUE STIPENDI D'ORO AL MESE(40000 E)
che forse non bastano per sopravvivere e inventano
queste proposte che fanno sorgere dei sospetti e
delle domande:
-Dalla proposta degli elicotteri da impiegare per
gli incendi forse arrivavano delle TANGENTI IN
FAMIGLIA Boccia-Degirolamo o famiglie PD+L-L?????
-La proposta della Google-tax sembra un'altra vile
idea per ricattare la Google che magari per far
ritirare la proposta sarà disposta a versare una
"TANGENTE UNA TANTUM" sempre alla solita famiglia
DELL'INCIUCIO o ALLE SOLITE FAMIGLIE PD+L-L!
Il condono degli 80 Mld. alle società di scommesse
ha portato qualche tangente nelle solite famiglie
dell'inciucio??
La magistratura sta indagando sui soldi ricevuti dal CLAN "VEDRO'" DI ALFA-LETTA da quelle società
mafiose prima che la chiudessero (a parole!)
L'altra decisione che GOOGLE potrebbe prendere (in
alternativa alla tangente da pagare)sarebbe quella
di ANDARE VIA dall'italia PENALIZZANDO tanta gente
perlopiù giovani e studenti che la utilizzano per
studio e lavoro!
TANTO A LORO CHE GLI FREGA!Le ricerche se le fanno
fare in parlamento dai portaborse(E' DA CHE NON SE NE PARLA di questi sottopagati in nero).
Oppure può essere una vendetta per far scomparire
dal sito di Google la seguente nota alla biografia
della degirolamo:
-"È salita per la prima volta agli onori della cronaca per aver intrattenuto insieme alla collega Gabriella Giammanco, durante una delle prime sedute parlamentari della legislatura, uno scambio di bigliettini “galanti” col premier Silvio Berlusconi"!
E su Boccia:
-Ma è poi così "nuovo" il volto del 44enne Francesco Boccia, pugliese nativo di Bisceglie, "nominato" parlamentare dopo una serie
d'insuccessi elettorali?
Meditate!

peppino . Commentatore certificato 08.11.13 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di capire che il nuovo Datacenter di BigG si sta installando su una piattaforma navale al largo della California.
Come farebbe a far pagare le tasse ad uno Stato Interattivo ormai già di suo Indipendente ed on-line?
Le tasse le pagherebbero le aziende installate nei vari paesi dove lavorano gli umani.
Sob tocca sempre a noi pagare..che palle!
forse parlo di utopie..

marco tuffanelli tuffanelli, Comacchio Commentatore certificato 08.11.13 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo sentirne e subire ancora?Queste cime ancora non l'hanno capita!Se vogliono incassare più tasse non devono molti plicarle,ma,ridurle,abbassarle!iva22%=non si vende ,e se si vende si fa metà scontrino(x mangiare)!! Se incasso 100 e tu ne vuoi 70 col c che te li do!con cosa pago merci e dipendenti?con cosa mangio??? Chiedimene 30/35 che te li do!! Poche chiare regole! Aliquota basse,ma se evadi paghi 10 volte tanto!!!se l'iva è 10/12 % conviene fare scontrini ,no evadere!!e anche Google pagherebbe le tasse qui!

Angelo Zanzottera 08.11.13 18:59| 
 |
Rispondi al commento

è sempre Lui, quello degli F35 elicotteri per l'antincendio!fanno a gara a chi ha più somari in scuderia!

roberto regoli 08.11.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Non sono sicuro che il problema sia cosi' semplice come viene descritto qui. Molti stati cominciano ad avere quelle che si chiamano "corporate tax" per evitare situazioni strane dove aziende amministrativamente sono (quasi fasullamente) locate all'estero ma hanno gran parte del loro business proveniente da un certo stato. Prendiamo il caso starbucks in UK. Migliaia di caffetterie in giro per la Gran Bretagna ma sede legale in US. Cosi' si paga l'IVA (VAT) ma non si paga alcuna tassa locale. Motivo per cui in UK esiste una corporation TAX. Ricordiamo che le tasse locali in teoria non servono soltanto a far arricchire i politici ma a generare servizi di cui le corporations si avvantaggiano nelle locations dove producono lavoro e guadagnano soldi. Non e' semplicemente una questione di concorrenza con minori tasse, ma di approfittarsi di benefici a cui queste aziende non contribuiscono. Supponiamo di prendere un gigante come google o amazon. Qui la linea e' piu' difficile da demarcare, ma per esempio siamo sicuri che google e amazon non traggano nessun vantaggio dalla lotta alla criminalita' informatica che potrebbe proteggerli da attacchi etc etc. dal e sul suolo italiano??? la materia e' complessa e tutta l'europa sta affrontando il tema internamente. Sicuramente prendere decisioni individuali come nazione e' il modo per crearsi dei nemici in un campo che deve essere ben regolamentato.

Emiliano Mezzarobba 08.11.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento

il solito incapace... sta gente dovrebbe andare a zappare la terra e pure lì farebbero danni!!

Bruno Cinque (b5), Trieste Commentatore certificato 08.11.13 15:44| 
 |
Rispondi al commento

No Seriamente!!!! ma questi che si fumano prima di andare a letto!!

Il mondo li ha superati e non se ne sono nemmeno accorti.

Guarda tu chi ci governa

Cose e pazzi!!!!

Giovanni T., Windsor Commentatore certificato 08.11.13 14:49| 
 |
Rispondi al commento

e se avesse ragione Maradona? Vi racconto la mia odissea con l’Agenzia delle Entrate, è di interesse collettivo, poiché ogni qualvolta inviano una richiesta di pagamento, chiunque potrebbe avere l'amara sorpresa di pagare la tassa che non c'è a causa di informazioni false, pur sapendo che sono false http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 08.11.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

BOCCIA, CHI ERA COSTUI?
Soltanto in un partito ridotto male come il Pd il marito della ministra De Girolamo poteva far carriera. Boccia, chi era costui? In quale misura è tornato utile agli italiani in questi anni di mandato parlamentare? Perché non torna ad occuparsi dell'attività imprenditoriale della famiglia? Oltre ad aver dato vita al matrimonio delle larghe intese, c'è traccia in Parlamento della sua attività? Per dare dimostrazione della propria esistenza ora ha proposto la Google-tax. Un nuovo balzello cge sarebbe illegale all'interno della Ue. Una cazzata, insomma.
Ps. Sia lui (il presidente Commissione Finanza Francesco Boccia, Pd ndr) che la moglie (il ministro delle politiche agricole Nunzia De Girolamo, Pdl ndr), ricoprono ruoli importanti senza avere in portafoglio alcun voto personale. Nunzia De Girolamo, prima di essere portata in Parlamento da Berlusconi, si candidò al consiglio comunale di Benevento. Ottenne una manciata di voti, non fu eletta. Che coppia! E tutto grazie al Porcellum!!!

marino marquardt, napoli Commentatore certificato 08.11.13 13:48| 
 |
Rispondi al commento

non ho mai visto un ignorante come boccia!!!!

GERARDO MANZO, SAN CLEMENTE Commentatore certificato 08.11.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Boccia, bocciato!!!!!!!!!!!

Alberto 08.11.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Un momento, vanno bene i trattati europei, ma le multinazionali (non faccio nomi ma potete informarvi), non possono evadere l'imposta sul reddito dei singoli paesi della UE perché mascherano delle vere e proprie filiali (aziende in tutto e per tutto) da semplici magazzini. O perché impongono alle loro partecipate estere spese di gestione del marchio pari agli utili d'esercizio.
Non possono fare assunzioni fittizie nei paesi dove le tasse sul lavoro sono inferiori, quando i loro dipendenti sono sparsi su tutto il territorio della UE.
Infine, alcuni paesi della UE (es. Olanda) non dovrebbero avere una legislatura fiscale che di fatto permette alle società multinazionali di fare sparire gli utili dagli altri paesi europei a favore dei paradisi fiscali.

Luca 08.11.13 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una legge giusta scusa beppe ma sono stufo di tutte queste multinazionali americane che non pagano le tasse in Italia!è concorrenza sleale!!tutti i paesi europei dovrebbero introdurla!!

gallo Giuseppe 08.11.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione mi sembra ovvia e palese: abbassare la pressione fiscale e inasprire le pene per chi non le paga, esattamente il contrario di quello che stanno facendo e hanno fatto( vedi depenalizzazione falso in bilancio, condono fiscale etc.).
Ci sono professionisti che preferirebbero fatturare tutto a una tassazione minore piuttosto che non fatturare per tirare avanti e non chiudere.
Riporteremmo in Italia tutti quelli che per non chiudere hanno portato la sede nei paesi dell'est e sono sempre di più, e porteremmo qui giganti come google, facebook etc.
La verità è che il loro progetto è chiaro: abbassare il costo del lavoro...
...spegnere la tv e informarsi è il minimo!
Monti confessa "stiamo distruggendo la domanda interna
http://www.youtube.com/watch?v=LyAcSGuC5zc&feature=youtu.be

Roberto m. Commentatore certificato 08.11.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Non saprei....

La produzione sarà sempre più volta ad arricchire le multinazionali (è la grande distribuzione che abbatte i costi, e vince sul mercato), ma l effetto negativo lo conoscono tutti ormai:

- i soldi vanno tutti a loro
- i posti di lavoro calano con automazione e produttività

Le multinazionali (quelle "buone") dovranno per forza di cose occuparsi dell ovvia saturazione di alcuni settori che lo sviluppo e L'EVOLUZIONE ci impongono.

Queste grosse aziende dovranno in qualche maniera rientrare nei canoni di un'economia più sociale e meno liberista.


quindi o le multinazionali diventano società per i popoli, oppure finiamo solo per consegnare loro le chiavi della futura schiavitù economica :)

Roberto S. 08.11.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boccia 6 solo kiakkiere e distintivo..anzi lucrativo (visto qnt te pappi)! ^_^

sembri la brutta copia meschina d Cristiano Militello d Striscia ^^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 08.11.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento

BLA,BLA,BLA. Basta con le seghe mentali. La verità è che siamo un'unione senza federazione. Un vaso fatto da 28 cocci uniti da una colla che è l'€. Per il resto, vuoto pneumatico. 28 governi, 28 parlamenti, 28 eserciti, 28 servizi segeti, 28 lingue, 28 ministri degli esteri, UN parlamento che non funziona perché non viene messo in grado di funzionare. E le grandi multinazionali godono: "divide et impera" ed il gioco è fatto. O prendiamo atto che abbiamo scherzato, o apriamo anche l'Europa come una scatoletta di tonno.

Arnaldo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Perchè la Ligresti, che dovrebbe essere ai domiciliari, è stata filmata mentre fa shopping a Milano? Dov'è ora la Cancellieri?

Link al video:
http://notizie.virgilio.it/cronaca/giulia-ligresti-fuori-dal-carcere-sta-bene-fa-shopping.html

Davide B. Commentatore certificato 08.11.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


In tutti i settori ove gli USA vogliono restare leader, si stanno concentrando i soldi stampati dalla FED, sotto forma di finanziamenti che di fatto sono a fondo perduto, il cui scopo e' di offrire prodotti e servizi GRATIS, al cui scopo ultimo c'e' la cancellazione di ogni altra industria concorrente.

Per questo e' necessario bloccare, con urgenza assoluta, l'accordo di libero scambio UE-USA. Se succedera', diventeremo tutti dei barboni col cellulare in tasca, (gratis), che cercano disperatamente un lavoro girando su un'auto (gratis) , ma non sapremo ancora come mangiare oggi. Anzi, forse per un pochino - in modo da distruggere l'agricoltura europea - vi daranno il cibo gratis, come fa Dropbox, gratis sino a due GB. Allora vi daranno cibo gratis, diciamo sino una volta a settimana. Quel tanto che basta a sopravvivere.

Inizialmente le masse gioiranno di tutta questa roba gratis, gioiranno cosi' tanto che non vedranno le fabbriche europee chiudere tutte, una ad una. Perche' McDonald's vi dara' il cibo gratis, a patto che qualcuno sappia cosa mangiate e dove e quando. Quindi , magari, all'inizio non sentirete neanche la fame.

Poi quando voi scoprirete che mangiate *** - gratis - da McDonald's , che guidate un'auto elettrica di *** - ma gratis - che vestite con vestiti riciclati - gratis - vi chiederete se per caso non potreste avere di piu'. Vedrete i ricchi del mondo che mangiano meglio, che guidano auto migliori, che vestono meglio, e allora, nella DIFFERENZA tra poveri che vivono di *** ma gratis, e ricchi che hanno tutto, capirete che non potete permettervi piu' nulla se non la *** che il convento passa gratis. Allora cercherete un lavoro per guadagnare di piu', e scoprirete che il gratis ha distrutto OGNI azienda.

da cobraf

eleonora . Commentatore certificato 08.11.13 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente penso che questo testo sia scritto malissimo ed è poco capibile. Io ho capito che lo stato chiederà ai BIG di pagare tasse negli stati in cui vanno con il loro prodotto. Io non ci vedo nulla di male.

Giacomo C., Carta di identità Commentatore certificato 08.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è neanche giusto che un colosso come Paypal, ad esempio, non ti fattura le provvigioni maturate sulle vendite online perchè in Lussemburgo !!
Questa Europa è tutta da rivedere

Giuseppe Marici 08.11.13 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Boccia solo per il fatto di essere il marito della bruttina De Girolamo, che si atteggia a bella del padrone, non merita fiducia, per me solo disprezzo, moglie e marito, due partiti antagonista, vanno d'amore e d'accordo per uìi soldi: 40 mila euro mensili netti ?
Che bella famiglia, bruttini, ma ricchi.

cesare beccaria Commentatore certificato 08.11.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono mantenere il loro stato di benessere e pensano, ma a questo punto dubito, il modo più assurdo per farlo. L'italia si conferma paese di Grandi persone e eccelenti cervelli, ma govenati da dementi. Fanno una scuola a parte? Fanno un corso per lo spegnimento del cervello? Silvan e Casella sono in realtà spie internazionali che ipnotizzano i nostri politici e li rendono cosi?

emanuele F 08.11.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente Boccia si sarà fumato un motore F35

Giuseppe B., Ragusa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo a dire che pagare le tasse in questo paese significa alimentare il magna magna. Favorire la corruzione e il malaffare. Perché nessuno la mette cosi? Gli unici messaggi che vengono veicolati sono del tipo chi non paga ruba a chi paga. No! Somo il milione di persone che vive di politica e amici vari che rubano attraverso la tassazione. Quando si parla di grandi opere spesso si sente dire 'non è opportuno farle perché entrerebbe la mafia' bla bla. Ecco. Allo stesso modo è inopportuno pagare tasse a questo stato perché è automatico che la politica si mangerà tutto.


Una cosa è la libera circolazione di merci e servizi (e capitali), altra cosa è la tassazione... chi non capisce questo studi il problema. Non fa altro che preservare la casta e i privilegi delle multinazionali. Il problema è semplice: la quota di produzione/fatturato di un certo territorio deve essere tassata secondo la legislazione del territorio da cui deriva. Ciò vale oggi per l'IRAP a livello Italia, che valga anche per le altre tasse a livello Europa. Circolazione libera, vendita libera... chi dice niente... ma vendi in Italia paghi le tasse come un imprenditore italiano. E', se vogliamo, un sano protezionismo. Ciao Tim, saluta i tuoi padroni! :)

Emanuele Romano 08.11.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo che Boccia è esilarante. Ogni volta che parla dice cazzate. Come si fa a prenderlo sul serio?

Emanuele Manco Commentatore certificato 08.11.13 09:07| 
 |
Rispondi al commento

I politici italiani fanno l'unica cosa che sono capaci di fare, ovvero chiedere tasse, a chiunque.
In questo caso riceveranno una sonora risata proprio da quell'Unione Europea, a cui sono tanto affezionati e alla quale hanno venduto il Paese.
Ma stavolta dovranno frenare la loro ingordigia.
Certo, dimostrano ancora una volta di essere dei ridicoli incompetenti.

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 08.11.13 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il politico e paragonabile hai ragazzi anni 80 eroinomani tossicodipendenti
Non sanno dove scavare e raccattare soldi per mantenere il loro stile di tossicodipendenza

Tonino Mettetevi in fila una alla volta il buco e solo 1 08.11.13 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole un fisco europeo punto e basta!! Così chiunque europeo sposti la propria azienda dove gli pare senza fare concorrenza sleale.
Questa europa ha fallito perché le regole del gioco non sono uguali per tutti. Io con i bari non ci gioco!! Figuriamoci se affido la mia esistenza. Razza di cialtroni in malafede!!!.
Speculate sulla pelle delle persone, trattandole come carne da macello!!!.

Leonardo 08.11.13 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Eh sì caro Tim: Boccia è proprio ignorante. Se per scelta o mancanza di capacità questo è da vedere, ma la gravità della cosa non cambia.

Giacomo I. Commentatore certificato 08.11.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Si preoccupano delle tasse di Facebook, mi fanno ridere, quando la pubblica amministrazione in Italia NON paga le imposte (la deduzione sulla busta paga è virtuale) e NON versa i contributi pensionistici INPS di TUTTI i 3 milioni di dipendenti statali, politici inclusi, capito il vero e colossale evasore chi è?

Marco Saggio 08.11.13 07:32| 
 |
Rispondi al commento

In Italia non conviene investire, che siano aziende italiane o estere, perché oltre sul reddito ti tassano i costi auto e telefono (oneri non deducibili), il costo degli operai e impiegati (IRAP), ti impongono redditi presunti (studi di settore), ti impongono il commercialista (senza responsabilità), e quindi ires e Irpef più alti al mondo, poi gli oneri a carico del datore di lavoro pesantissimi
Concludo: non solo qui si chiudono fabbriche una dopo l'altra, ma le multinazionali anche della meccanica, della chimica, delle'elrttronica NON HANNO IN ITALIA NEANCHE PIÙ UN UFFICIO, hanno agenti e spediscono e fatturano tutto dall'estero
Non serve minacciarli, serve riportare in Italia regole eque, stabili come altri paesi europei altrimenti diventiamo come il Sahara tende comprese

Marco Saggio 08.11.13 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Amazon, Google, starbucks etc comprano merce in Italia per rivenderla in Italia, utilizzando infrastrutture e dipendenti in Italia. Per un buco legislativo avendo un ufficio in Irlanda o Lussemburgo o Montecarlo pagano le tasse sul reddito nei paradisi fiscali dove sono domiciliate. E' ora di cambiare le leggi, leggi che sono nate quando queste realta non esistevano. Quello che succede e' legale ma immorale. Il fatto che le tasse sul reddito vadano abbassate anche da noi e un dato di fatto. Vorrei che il movimento si muovesse in questa direzione e non avvallare una situazione che alla lunga non fa che strangolare le economie nazionali, in quanto le multinazionali distruggono le economie locali, come i supermercati hanno distrutto la piccola distribuzione. Ricordiamoci che i supermercati hanno eliminato la concorrenza con prezzi bassissimi e poi in regime di monopolio, hanno ricominciato a strangolarci coi prezzi altissimi.

Alessia Pintor 08.11.13 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Io francamente mi accontenterei che le stesse tasse che pagano in Irlanda e Lussemburgo, le pagassero qui!!!

Guido Pinelli, Canneto Sull'Oglio Commentatore certificato 08.11.13 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Se Amazon non paga le tasse sui profitti nel paese dove vende i suoi libri, fa’ concorrenza sleale alla libreria indipendente che
invece quelle tasse deve pagarle.
Se Starbucks non paga le tasse sui suoi profitti nel paese dove vende i suoi caffe’, fa’ concorrenza sleale al bar che invece le sue tasse
le paga.
Se una qualsiasi multinazionale sposta senza troppa fatica i profitti dove ha fatto un accordo vantaggioso con le autorita’ fiscali locali,
fa’ concorrenza sleale ai suoi concorrenti locali.
Si potrebbe andare avanti. Non sto parlando dell’Italia ma dell’Inghilterra, dove di questi problemi se ne discute da un paio d’anni
almeno.
Il tema, mi sembra evidente, non riguarda solo le societa’ ‘online’ e [non] risolvere il problema dicendo che le regole sono queste e cosi’ ce le
teniamo, mi sembra quantomeno ipocrita e superficiale.

Alberto G., London Commentatore certificato 08.11.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Il problema sollevato da Boccia è reale.
Queste aziende hanno sedi in Italia, fatturano in Italia i loro prodotti come adsense e poi vanno a pagare le tasse in alti stati. E' Worstall a scrivere una enorme cazzata, perché i servizi li compri QUI in Italia non in Irlanda, non è una questione di circolazione delle merci, perché queste non circolano, l'ad viene comprato qui e visualizzato qui e qundi è giusto che le tasse sui profitti vangano pagate qui.

Eritreo 07.11.13 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oramai il governo e formato da figuranti parlatori imbecilli ecc ecc...la cosa che fa arrabbiare gli italiani e che si sentono sicuri..perche sanno che nulla possiamo fare...e vengono inquadrati dalle loro tv..mentre fanno congressi mentre fanno riunioni che hammo il solo scopo di mantenere le poltrone studiando formule per prenderci per il culo...purtroppo non riusciamo a organizzarci per spodestarli...e ogni giorno assistiamo al teatrini di queste merde che fanno finta di governare .Una cosa si potrebbe fare per non vedere piu queste merde ..e quella di sfasciare le telecamere mentre tra di loro complici si fanno vedere in tv a sparar cazzate ..perche ..oramai chiunque li vede spara sentenze e maledizioni....chi di voi non vorrebbe che mentre sono tutti riuniti a montecitrone non cade un meteorite che li polverizza..penso xhe tutti i cittadini festeggerebbero per settimane...la fine del governo delle larghe poltrone ...dobbiamo pregare tramite intercessione del papa che questo accada..per cii quando pregate non pensate ai poveri ai malati agli indifesi...pensate ai politici..puo essere che pregando 60 milioni di italiani..Dio ci fa la grazia.

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 07.11.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Cit. Tim Worstall: "... stanno solo sponsorizzando idee illegali per guadagno politico immediato?"
---------------------------------------------
Le cosiddette "idee illegali", i reggenti politici nazionali le hanno già messe in atto da più di un ventennio.
Quanto al guadagno politico, lo definirei "perpetrato nei secoli". Almeno qui in Italia.
Che tristezza...

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me questi elementi sono molto utili , intanto aumentano la mia autostima a dismisura appena ne vedo uno, poi quando aprono bocca raggiungo l'apoteosi ! Soprattutto quando sento cose del genere ! Dovrebbero essere considerati degli antidepressivi , in quanto sarò pure uno sfigato , ma arrivare a tale bassezza è impossibile! Il nostro problema , che a me fa impazzire , è come può succedere che c'è ne siano così tanti , tutti nello stesso momento e nello stesso posto . Ci sarà una buca , cascano tutti lì ... Poi , non un posto qualunque , ma è IL POSTO . La stanza dei bottoni.
Mi vengono i brividi solo a pensarci....
Infatti se ne vedono i risultati ...
Speriamo che non premano IL BOTTONE , giusto per vedere cosa succede...
POVERA ITALIA.

Beppe A. 07.11.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi politici sono piu'ignoranti delle capre...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 07.11.13 21:32| 
 |
Rispondi al commento

STA FACCIA DA CULO AMMUFFITO, CHE SEMBRA LO STRONZO DI TURNO CHE TUTTO SA E CONOSCE COME UN NAVIGATO LECCA PALLE ARROGANTE PRESUNTUOSO, ARRIVISTA, E SMERDATO X LA SUA IMBECILLAGGINE COME TUTTI COLORO CHE SI ADDUCANO AL DI SOPRA DEGLI ALTRI - LAUREATO X STUPIDITA' SPOSATO CON UNA PERSONA DEL FINTTO PARTITO OPPOSTO, IDEOLOGICAMENTE, PENSATE CHI PUO' ESSERE UNA MER......DEL GENERE -
ABOMINEVOLE DA NAUSEA.....DA SCHIFO.......
MOV. 5///////////*******************************
MILIONI & MILIONI & MILIONI DI SEMPRE STELLE
CLASSE 1946

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 07.11.13 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è veramente un idiota laureato con lode.
Ma l'avete mai sentito parlare questo imbecille sorridente?
Scommetto che punta su Renzie...

Ma cosa si deve sopportare in questo cazzo di paese.

Forza M5S, vinciamo recuperiamo il malloppo e facciamo tabula resa di questi coglioni.

Lupo Mannaro 07.11.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Beato Boccia! fra lui e la moglie ci pensate quanto incassa senza fare un cazzo questa famiglia?? oltretutto fossero gente preparata. Boccia, uno che viene a dire che gli F35 sono elicotteri, ma non elicotteri normali, spengono gli incendi!!!! La prossima che sparerà sarà: "propongo di mettere la museruola a tutti quelli che ruttano in quanto possono spettinare la gente e ciò in un paese civile non si può tollerare"

Gastone Mappini, Firenze Commentatore certificato 07.11.13 20:40| 
 |
Rispondi al commento

PS: Noo non ci credo! O.o
secondo questo tizio veramente gli F-35 possono essere usati x spegnere gli incendi? ^.^
nel post sul "Miliardo d € a Motecitorio" avevo risposto ironicamente a Napolitano ke i cento caccia "indispensabili per la sicurezza dell'Italia" potrebbero essere usati x spegnere gli incendi con lo spostamento d'aria (rasoterra) al loro passaggio..così skerzando..
questo, NIENTE- ke parlamentare della Repubblica, lo pensa VERAMENTE! @_@

beh sì potrebbero bombardare un incendio con "bombe piene d'acqua" tipo GAVETTONI giganti! U.u

Manuele V., Marche Commentatore certificato 07.11.13 20:33| 
 |
Rispondi al commento

BOCCIA..(S)B(RO)CCA! -.-
ma ke ne capisce stà testa d'uovo (senza offesa x le uova)...mo stà zitt valà ^.^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 07.11.13 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Bel programma: niente più ricerca, niente tasse alle aziende straniere favorendo la delocalizzazione in Cina.
Ma ragionate, io povero cristo lavoro in Italia e le tasse le devo pagare tutte e loro che fanno miliardi in Italia sfruttando cavilli burocratici no?

No, non è illegale questa proposta e dobbiamo smetterla di farci prendere per il culo dalle aziende che vendono in Italia ma danno lavoro e pagano le tasse all'estero.


Inoltre parliamo di un monopolio tutto americano che vende informazioni alle agenzie governative.
Invece dovremmo creare una proposta di motore di ricerca tutto europeo, non può essere che una cavolo di europa non ha un competitor a Google che censura quello che vuole (e fidatevi che di censura ne fanno).

Abbiamo 4 motori di ricerca uno più scarso degli altri che però si appoggiano sulle ricerche che fa Google, quindi se loro vogliono spariscono comunque le notizie.

Simplisio Stonetti 07.11.13 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questi, come al solito decidono le regole che devono valere solo per gli altri e non per loro. Ma basta ci siamo rotti, o le regole valgono per tutti oppure le togliamo perché allora non devono valere per nessuno.

Marcello G., Milano Commentatore certificato 07.11.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi meglio del Boccia più rappresentare il PD-L? Questo apprendista del partito delle tasse, da sempre si è mostrato, senza alcuna vergogna, avidissimo di gettito, da spendere per il magna e magna (tanto praticato dal suo partito, quello del tassa e spendi con gli amici). Meno male che questa volta cerca, in vano, di spremere gettito dalle multinazionali e non si concentra, come sua consuetudine sui risparmiatori (le sue vittime preferite). Lui gode ad infliggere salassi ai conti correnti e depositi bancari degli altri, a colpire le cosiddette "rendite finanziarie" (cioè il piccolo frutto del risparmio degli italiani), a tassare chi investe e finanzia il sistema produttivo italiano (vedi anche la TOBIN TAX demenziale all'Italiana).
Questa è gente che non sa dare nulla di utile al paese ma è li solo per prendere dove c'è rimasto ancora qualcosa. Soggetti che per un po' di gettito non si fa alcuno scrupolo a dissanguare i cittadini e le imprese.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 07.11.13 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Invece io sono daccordo che Google paghi le tasse relative agli incassi in Italia all'Italia, come è logico che sia. A dar retta allora noi tutti dovremmo pagare le nostre tasse al paese europeo che più ci conviene. Cos'è, anche qui si comincia a parlar bene dell'Europa quando conviene al solito potente di turno?

Angelo P 07.11.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

ma se questo deficente non sa neanche cosa sono gli f35,come potrebbe legiferare contro trattati europei approvati e firmati da loro stessi politici?

gaetano ., gboccone1@gmail.com Commentatore certificato 07.11.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono ignoranti e incapaci.
Altrimenti come si potrebbe spiegare il fatto che stanno segando il ramo sul quale sono seduti?

giorgio peruffo Commentatore certificato 07.11.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
LA GOOGLE TAX,NON SERVE A NULLA, INTERNET E' DI TUTTI,NON DI QUATTRO PARTITUNCOLI MORTI (TRANNE I NOSTRI 5 STELLE)
ALVISE

alvise fossa 07.11.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Boccia, un altro abusivo della politica Italiana. Tra lui (PD-L) e sua moglie, la Di Giroloamo (PDL), si portano a casa un mare di soldi senza ESSERE DI ALCUNA UTILITA' per il popolo italiano.
Ci vuole la "RIVOLUZIONE" CONTRO I NUOVI REALI D'ITALIA. RE Giorgio in testa e tutta la sua corte.

Giangiulio Utzeri, Brescia Commentatore certificato 07.11.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

che Boccia sia un cretino, si è palesato chiaramente con la questione sugli F35... Detto questo però, pur non conoscendo bene la legge europea, trovo che queste grandi aziende come Google,Facebook,Amazon ecc... debbano pagare le tasse come tutti i comuni cittadini e come tutte le nostre aziende. Cioè se io, cittadino italiano, guadagno in Italia ma pago le tasse in Irlanda con una tassazione molto più bassa, vengo incriminato (giustamente). Se lo fanno queste grandi case, che pur traggono enormi profitti dal territorio italiano (penso ad esempio a tutte le pubblicità pagate a Facebook da aziende italiane.. e si parla di tanti soldi) non succede nulla. Magari è sbagliato il metodo in questione (la Google Tax) ma è anche vero che secondo me bisogna far qualcosa di concreto per avere tutti gli stessi diritti e doveri, nella nostra nazione.

FEDERICO G., SIRACUSA Commentatore certificato 07.11.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Inoltro una segnalazione di un amico...
Canzone d'altri tempi, ma molto molto molto attuale...

"Canzone di Venditti del 1972.
Ascolta le parole...son passati 40 anni e rimane attuale..."

A Sora Rosa me ne vado via,
c'ho er core a pezzi pe'lla vergogna,
de questa terra che nun mm'aiuta mai
de questa gente che te sputa n'faccia,
che nun ha mai preso na farce 'n mano,
che se distingue pe na cravatta.
Me ne vojo annà da sto paese marcio,
che cià li bbuchi ar posto der cervello,

http://www.youtube.com/watch?v=VoG56COD_0o

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono a favore della liberalizzazione ma come si tutelano da questa i commercianti che non vendono piu' a causa di questa liberalizzazione che con la pressione fiscale e l'iva ci taglia fuori dal mercato?

soci massimo 07.11.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Boccia oggi ha proposto la candidatura di Renzi alle europee. E ho detto tutto.

Chris 07.11.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono politici abituati a fare leggi illegali, incostituzionali e altro: tanto solo se qualcuno si lamenta dopo 3 o più anni verranno abrogate dalla corte costituzionale. E intanto la legislatura l'abbiamo passata e i guai ai futuri! Gentaccia egoista ed egocentrica che lasciano l'Italia a ogni giro più povera...

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Che figura di mmerda con forbes... con due mm ... boccia sei ne figura di mmmmerda.... tu e il pd che rappresenti....ti ha pure definito ignorante... andate vi a nascondere... alle prox elezioni tu e il pd-l prenderete percentuali da prefisso telefonico. Siete finiti.

michele marra 07.11.13 18:21| 
 |
Rispondi al commento

I preti spogliati del PDmenoL accusano di parentopoli al MoVimento5Stelle.
Boccia e DeGirolamo, avete fatto 6 uova in un piatto.
Perchè non taci , invece di goderti la ricchezza tua e ditua moglie che accumulate ogni mese?

giannino F. Commentatore certificato 07.11.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

google ha sede fiscale a Dublino e paga meno tasse:
non ti va bene?
Ma allora sei antieuropeista o almeno euroscettico!
Vuoi giustamente mettere tasse alle aziende straniere?
Se un tassatore protezionista!! LOL

l'Europa fa solo danni all'economia italiana al punto che persino un parlamentare piddino non particolarmente sveglio sputa sul fondamento della libera circolazione di merci e servizi... finalmente comincia a capire dove stanno i problemi?

Dall'alto arriveranno le direttive che gli diranno di tacere, comunque se ci è arrivato lui a maggior ragione ci possono arrivare anche tutti gli italiani :)

Siano benvenuti tutti gli italiani antieuropeisti, anche quelli che come Boccia lo sono senza rendersene conto (è solo una questione di tempo... e il tempo è galantuomo)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.11.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me questo si è bevuto il cervello !

Cristiano T., Foligno (PG) Commentatore certificato 07.11.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Se chiedono a Boccia cos'è google, magari dice che è un farmaco antipulci per cani.

leonardo l., augusta.sr Commentatore certificato 07.11.13 18:01| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Certo che se metti il ragionier Filini in un sottosegretariato non è che puoi aspettarti tanto.

A me suona come una mossa di pura propaganda piddina per recuperare qualche voto

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato 07.11.13 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Che ridere! Da schiattare proprio! Cosa fa il Befera? Manda i suoi giannizzeri presso le sedi delle potentissime Google e Facebook? Perchè non ci prova? HA,HA,HA,HA.
Sarebbe un figurone megagalattico di una Italia
feudale che non sa attenersi alla regole europee e per questo viene regolarmente multata. Proporrei di ripartire le multe tra i politici-imbecilli, autori di queste e altre gustose amenità.

Mario V., Savona Commentatore certificato 07.11.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori