Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mozione di sfiducia per la Cancellieri

  • 714


cancellieri_sfiducia.jpg

La Idem a causa dell'ICI non pagata ha dato le dimissioni in dieci giorni. La Cancellieri forse non le darà mai. Il motivo è semplice. La Cancellieri fa parte di quel mondo composto da politici, banchieri, istituzioni, finanzieri, inestricabile come una foresta pietrificata. Nessun monito da parte di Napolitano per questo scandalo per l'ingerenza di un ministro su una detenzione, avvenuta grazie a rapporti di lunga data con Ligresti. Non un fiato da Capitan Findus Letta. Hanno paura di essere travolti e credono che il silenzio li salverà, ma sono già condannati.

La mozione di sfiducia al ministro Cancellieri presentata dal M5S:
"Premesso che da notizie di stampa de “la Repubblica” e de “il Fatto Quotidiano” del 31 ottobre u.s. risulta che la Procura di Torino, sia in possesso di tabulati telefonici che contengano diversi contatti tra la famiglia Ligresti ed il Ministro della Giustizia Cancellieri, oltre al di lei figlio, fin dal giorno degli arresti della figlia Giulia. Il 17 luglio del 2013 il Tribunale di Torino ha disposto gli arresti per Salvatore Ligresti, per i suoi tre figli e per tre manager della compagnia Fonsai per falso in bilancio aggravato e aggiotaggio; per Salvatore Ligresti e i tre manager veniva disposto il giudizio immediato. La figlia Giulia Ligresti, coinvolta nell’inchiesta Fonsai, risulta essere l’unica, al momento, ad aver patteggiato; il 19 settembre 2013 veniva condannata a due anni e otto mesi di reclusione. Dalle intercettazioni telefoniche risulta che la compagna di Salvatore Ligresti, Gabriella Fragni, abbia suggerito al cognato Antonio Ligresti “di contattare il ministro come ultimo tentativo, visto che la situazione della figlia Giulia non trovava soluzione”. Risultano dai tabulati diverse telefonate del ministro stesso con i fratelli della famiglia Ligresti e risultano chiamate telefoniche ai due vice capi del dipartimento per l'amministrazione penitenziaria (DAP), Francesco Cascini e Luigi Pagano, per "sensibilizzarli" sul fatto che la figlia dell'ingegnere, arrestata il 28 luglio, soffrisse di anoressia. Risulta inoltre, intorno alla metà di agosto, con inconsueto zelo e tempestività, “un referto inviato dalle psicologhe dell’istituto penitenziario di detenzione della Ligresti in cui si segnalava lo stato di depressione della donna e si certificava l’incompatibilità del regime carcerario con le condizioni di salute della stessa".
Il 28 agosto, undici giorni dopo la telefonata di Antonio Ligresti, fratello di Salvatore Ligresti, diretta al Ministro, venivano concessi gli arresti domiciliari a Giulia Maria Ligresti. Risulta che l’interessamento del Ministro verso la situazione di Giulia Ligresti sia confermato anche nel verbale di interrogatorio del 22 agosto, durante il quale il Ministro dichiarava al procuratore aggiunto Vittorio Nessi che: “si è trattato di un intervento umanitario assolutamente doveroso in considerazione del rischio connesso con la detenzione”. L’intervento del Ministro a favore della scarcerazione di Giulia Ligresti “per motivi legati all’anoressia” presenta aspetti molto discutibili e che devono essere chiariti sul piano politico e non solo su quello giudiziario, in quanto risulta grave che l’intervento in questione sia stato richiesto da una telefonata privata e che abbia riguardato una classica detenuta eccellente. Il Ministro in indirizzo, nel corso del citato interrogatorio, così come riportato dagli organi di informazione, è stato chiamato a ricostruire le circostanze per le quali abbia di propria iniziativa contattato telefonicamente la compagna di Salvatore Ligresti, Gabriella Fragni, per manifestarle “solidarietà sotto l'aspetto umano” in occasione dell’arresto del compagno e delle di lui figlie, esprimendo al contempo forte rammarico e disappunto per l’accaduto, invitando altresì l’interlocutrice a “contare” sullo stesso Ministro per “qualsiasi cosa serva”. Il Ministro ha ammesso di avere ricevuto la telefonata di Antonino Ligresti in cui questi le rappresentava preoccupazione per lo stato di salute della nipote Giulia sofferente di anoressia, e che, pare, “rifiutasse il cibo in carcere” e ha ammesso di aver “sensibilizzato i due vice capi del Dap, perché facessero quanto di loro stretta competenza per la tutela della salute dei carcerati”.
Cascini era al corrente della situazione perché lo aveva già letto sui giornali e si era già posto il problema. Dopo di allora non li ho più sentiti e non so se siano intervenuti, e eventualmente, in che termini”, conclude il Ministro con una excusatio non petita, e chiarendo dunque che il suo interessamento era stato per un carcerato soltanto, Giulia Maria Ligresti. Inoltre, per completezza di informazioni, occorre sottolineare come la vicinanza tra il ministro e la famiglia Ligresti, sia di tutta evidenza in considerazione del fatto che il figlio del Ministro, Piergiorgio Peluso, risulta aver lavorato in Fonsai dal maggio del 2011, dopo essere stato responsabile del Corporate & Investment banking di Unicredit per l’Italia, posizione dalla quale aveva trattato l’esposizione delle società della famiglia siciliana. Peluso risulta aver incassato nel 2012 una buonuscita di 3,6 milioni di euro dopo un anno di lavoro come direttore generale della compagnia assicurativa Fondiaria Sai in virtù delle clausole contenute nel suo contratto che consentivano, in caso di cambio di controllo o di demansionamento, la possibilità di dimettersi con giusta causa e di incassare l’equivalente di tre annualità. Facoltà che Peluso ha deciso di esercitare dopo un anno, non rientrando una sua conferma nei programmi di Unipol, nel frattempo salita sulla plancia di comando dell’ex compagnia dei Ligresti. Inoltre, secondo annotazioni della Guardia di Finanza di Torino del 29 agosto 2013, Peluso “continua a intrattenere rapporti con alcuni dirigenti del Gruppo, interessandosi sia alle vicende giudiziarie che quelle societarie”. Da pregresse intercettazioni operate sulla stessa Giulia Ligresti, lei stessa, sfogandosi con un’amica, giudicava quella liquidazione milionaria nei confronti del figlio della Cancellieri come una ingiustizia: "Gli danno una liquidazione, invece che chiedergli i danni!". "Sì, invece di chiedergli i danni! Mi hanno detto che in Consiglio nessuno ha fiatato. Sì, sì.. Approvato all’unanimità. Che se fosse stato il nome di qualcun altro... Questo qui ha 45 anni, è un idiota. Perché veramente è venuto a distruggere una compagnia. Perché lo ha fatto proprio su mandato la distruzione... 5 milioni, è andato in Telecom, e l’Italia non scrive niente". Alla luce di ciò il comportamento del Ministro appare ancora più grave, e potrebbe sembrare come il pagamento di un debito a fronte di un guadagno percepito dal figlio.
In carcere si soffre e si muore: ogni giorno è emergenza umanitaria nelle nostre carceri. Ma alle grida di disperazione, agli allarmi quotidiani lanciati dai Garanti dei diritti dei detenuti, alle angosce dei parenti dei reclusi, ai casi conclamati di incompatibilità delle condizioni di salute con la penosa condizione degli istituti e dei servizi sanitari interni, al Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria non sanno cosa rispondere, ma “si pongono il problema”, - per usare le parole della Cancellieri riferite al vice capo Francesco Cascini, - guarda caso solo per una detenuta eccellente, mentre altri 70.000 continuano a soffrire ed a morire. E' particolarmente grave che il ministro si serva di figure di garanzia come i magistrati, vice capi del DAP per adempiere ai suoi debiti privati, attraverso presunti atti di deviazione delle funzioni pubbliche. Ed è ancor più grave che di fronte ad una ingerenza interessata del Ministro, i magistrati che operano al DAP possano essere stati servizievoli col potere esecutivo e – anche a volere ritenere, contro l’evidenza, che non siano intervenuti (ma è difficile ritenerlo visto che “già si erano posti il problema“) - comunque non abbiano preso le distanze da un simile comportamento; non abbiano accertato come e perché sia stata adottata dalla psicologa l’iniziativa di promuovere una scarcerazione; non abbiano riferito formalmente all’autorità giudiziaria dell’interessamento ricevuto da parte del Ministro, così venendo meno alla funzione di garanzia e di pari trattamento di tutti i detenuti, tradendo i loro colleghi che lavorano negli uffici giudiziari, e gettando ombre sulle carriere e sulle attività svolte da magistrati all’ombra dell’esecutivo. Di fronte ad un’indagine ancora in corso, gli elementi a disposizione della magistratura richiedono un chiarimento su quanto sia davvero accaduto, e il solo sospetto che un Ministro della Giustizia possa aver ricevuto ed esercitato pressioni, è un’ombra di cui un membro delle istituzioni non si può vestire. D’altra parte siamo memori di un caso, avvenuto nella scorsa legislatura, e riguardante un Presidente del Consiglio dei Ministri e la Questura di Milano che può sembrare molto simile alla situazione in questione. Un Ministro della Giustizia che si sia lasciato condizionare nel suo operato dai suoi rapporti personali con la famiglia Ligresti – e dai rapporti economici poco chiari del figlio - agendo, oltretutto, con una marcata disparità di trattamento verso gli altri detenuti “non eccellenti”, ed utilizzando i magistrati che operano all’interno del ministero, è un'ombra indelebile sulla sua figura istituzionale da un punto di vista etico, morale e politico.
Per tutti questi motivi esposti in premessa, visti gli articoli 94 della Costituzione e 115 del Regolamento della Camera dei deputati; esprime sfiducia al Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e lo impegna a rassegnare le dimissioni."

PS: "Non ho mai avuto nè ho intenzione di avere alcun contatto con esponenti del Front National di Marine Le Pen. Chi afferma il contrario mente sapendo di mentire." Gianroberto Casaleggio

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

Potrebbero interessarti questi post:

Fiducia? What's fiducia?
La prova del golpe
Ogni voto, un calcio in culo

2 Nov 2013, 10:07 | Scrivi | Commenti (714) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 714


Tags: banchieri, Cancellieri, carcere, dimissioni, Ligresti, M5S, ministro, mozioni di sfiducia

Commenti

 

Questo governo delle franche intese creato da Napoletano ha lo scopo di eliminare il M5S in tutti i modi, ignorandolo completamente senza guardare i contenuti.Gli italiani prendano nota-

Piero Musso 20.11.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vicenda Cancellieri e' uno degli scandali più grossi della Storia della Repubblica. Il fatto che sia passato pressoché sotto silenzio che la prima telefonata della Cancellieri sia stata eseguita, per giunta da una utenza ministeriale (peculato?), dimostra come l'Italia sia una fragile ex potenza economica ma certi potentati siano ancora forti e le loro spire avvolgono l' informazione.
Io sono uno di quelli che ha sempre guardato con sospetto al M5S, di questi tempi non si sente il bisogno di avventure politiche ma di ricostruire un Paese.
Confesso di aver sostenuto a prescindere sia il Governo Monti che questo.
Ma il troppo e' troppo!
Questa classe politica e' forte e coesa solo nella difesa di se' stessa contro il Paese.
Ben venga allora il M5S e la sua denuncia.
Dobbiamo mandare a casa questa banda di ipocriti, parolai e amici degli amici che ci hanno spolpato e ci stanno ipotecando il futuro.

Gianluca nargiso 20.11.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando scopriamo dei ladri in casa non ci limitiamo a offenderli ma ci difendiamo e li cacciamo , non facciamo lo stesso se le ruberie vengono dai politici , perchè ! Cacciarli si può , ci sono due modi ; elezioni o rivoluzione . Per adesso limitiamoci alla prima possibilità . Parliamo con tutti gli amici e conoscenti cercando di convincerli della inevitabilità di scegliere il Movimento come unica forza politica in grado di rimettere in piedi il Paese . Facciamo il possibile per aprire gli occhi di chi non vuol vedere , di chi non vuol capire . Siamo vicini a nuove elezioni , questo governo ( ? ) è finito , non lo vuole più nessuno ! Il governo del fare niente è un aborto politico deforme !

vincenzo di giorgio 20.11.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Il blog di Grillo: lo seguo da praticamente sempre. la progressione geometrica dell'infarcitura pubblicitaria è impressionante. Oramai il blog è un carosello di annunci continuo. Casaleggio, ma quanto devi guadagnare? Non mi da fastidio che tu guadagni, mi da fastidio che tu ci fai strabuzzare gli occhi per capire cosa vogliamo leggere e cosa dobbiamo evitare. E' alquanto vergognoso, visti gli argomenti trattati. Anche Tze' Tze è cambiato parecchio. Ancora piu' pubblicità e toni sensazionalistici tipo canale 5. Ma che schifo.

Stefan N., Genova Commentatore certificato 20.11.13 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letta ha una missione da portare a termine, costi quel che costi: schiacciare e umiliare gli Italiani fino a quando gli stessi non imploreranno di subire umiliazioni appena più lievi.

Chi dovremo implorare, dunque, di avere pietà di noi?
Ma proprio quelli che hanno affidato l'ignobile missione a Letta!

etica onestà e rispetto degli elettori sono parole che non vengono contemplate da quella bestia che è letta e tutti i politici !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 20.11.13 13:09| 
 |
Rispondi al commento

nippur62

PREMESSO CHE HO VOTATO DA SEMPRE 5 STELLE
ANCHE SE NON SONO ISCRITTO E SONO DIPENDENTE STATALE!!!!!

Come volevasi dimostrare!!!

LA GIUSTIZIA DA ANNI VIAGGIA CON DUE PESI E DUE MISURE ALTRO CHE LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI

Sono disposti a tutto pur di arrivare alla primavera 2015 dopo di che quel poco di democrazia andrà a farsi friggere.
Lo scrivo a chiare lettere e vi spiego il perchè:

1)NON POSSONO PERMETTERSI DI ANDARE ALLE ELEZIONI POLITICHE PRIMA DEL SEMESTRE ITALIANO NON VOGLIONO RISCHIARE CHE VADANO NEL PARLAMENTO EUROPEO PERSONE CHE POTREBBERO DIRE EFFETTIVAMENTE COSA SUCCEDE.

2) A PRIMAVERA PARTE LA DISMISSIONE DI ALCUNI REPARTI DEI CARABINIERI CON L'ACCORPAMENTO ALLA POLIZIA CHE DI FATTO E DECLASSATA A POLIZIA LOCALE DI SECONDO LIVELLO.

PURTROPPO CON LA COLPEVOLE COMPLICITA' DEI SINDACATI DI POLIZIA CHE SONO BRAVISSIMI A FARSI ATTI DI AUTOLESIONISMO.

PER CUI ALLA FINE IN CASO DI PROBLEMI E' AUTORIZZATA AD INTERVENIRE L' E.G.F., FORMATA DA POLIZIE MILITARI DI VARI PAESI E PER L'ITALIA RAPPRESENTATA DAGLI UFFICIALI DELL'ARMA DEI CARABINIERI COME DA TRATTATO DI VELSEN RATIFICATO DAL NOSTRO PARLAMENTO NEL 2010; QUINDI COSA POTREBBE SUCCEDERE?

ALLA FINE CHI COMANDA E' L'E.G.F. E NON POTRA' ESSERE IMPUTATA DI EVENTUALI ERRORI COMMESSI SUL NOSTRO TERRITORIO, NON SOLO PENALMENTE , MA ANCHE CIVILMENTE.
QUINDI PER FORZA DEVONO ARRIVARE A PRIMAVERA 2015 POI LA DEMOCRAZIA CHE CONOSCIAMO E' DESTINATA A SPARIRE.

I NOSTRI GOVERNI CI HANNO TRADITO E MENTITO PER DECINE DI ANNI E CI TOGLIERANNO ANCHE L'UNICA COSA PER CUI SONO MORTE MILIONI DI PERSONE

L A L I B E R T A'

E

LA NOSTRA IDENTITA' NAZIONALE

PER FINIRE NON MI STUPISCE CHE NON SIA DECADUTA LA SIGNORA CANCELLIERI NON POSSONO PERMETTERSELO.

Ringrazio tutte le persone che giornalmente si impegnano a smascherare questi miserabili.


nippur 6. Commentatore certificato 20.11.13 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Colletti un mito!!!!

Matteo Itri (vetmat), Roma Commentatore certificato 20.11.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Oggi si verificherà in Italia l'ennesimo obbrobrio politico. Come si può affidare il futuro della giustizia a una persona che ha dimostrato in modo esplicito di non rispettarla? Quello che mi sorprende è che questa gente la notte riesca a dormire, noncurante delle responsabilità che hanno verso valori molto più importanti del mantenimento di una carica istituzionale..

francesco p., cagliari Commentatore certificato 20.11.13 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Colletti, uno di noi!

Però se non basterà, ragazzi dobbiamo muoverci in altro modo, purtroppo!

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 20.11.13 12:41| 
 |
Rispondi al commento

cancellieri dimettiti! la casta ha vinto e pure i delinquenti che distruggono aziende e banche patteggiando pene ridicole...forza m5s differenziatevi dal falso PD

Manuele L. Commentatore certificato 20.11.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Fiducia o sfiducia al Ministro ?

Ormai i cittadini italiani non hanno più nessuna fiducia in questa politica .

Siamo succubi, beffati, tartassati e pure bastonati (Equitalia etc....)

Dato che nessuno si vuole scollare dalle poltrone i cittadini hanno un modo democratico per sfiduciare tutti :


SCIOPERO FISCALE

SCIOPERO FISCALE

SCIOPERO FISCALE

SCIOPERO FISCALE

SCIOPERO FISCALE

SCIOPERO FISCALE

SCIOPERO FISCALE

Bloccare il pagamento di qualsiasi tassa, fino a quando non si dimettono tutti .

Solo in questo modo il cittadino sarà non solo ascoltato ma anche ossequiato .

Un'appello a Beppe Grillo quando indire l'inizio di uno sciopero fiscale per sfiduciare tutti ?

Nuccio Paternostro, PALERMO Commentatore certificato 20.11.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Non hanno vergogna. Perchè non possono averla, non avendo ne una dignità, ne una coscienza.

Sono io e tutti voi come me, che siete schifati da codesta gentaglia che ci governa. Ribelliamoci nel bene e con le buone. Ma se non dovesse bastare, muoviamoci.

Altrimenti questi non lasceranno niente ai nostri figli.

Forza M5S

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 20.11.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Hanno "blindato" la cancellieri, come si prevedeva.Tutti questi politici di ogni qualsivoglia schieramento votano contro la decadenza (nonostante il 75% degli italiani) sia favorevole alla decadenza. Già, ma chi se ne frega degli italiani?
Tanto comandano loro (i politici), votati da noi, o no?
Poi quando ci sarà da rivotare gireranno la frittata.o cadrà tutto nel dimenticatoio.
RICORDATELO VOI DEL M5S. Non dimentichiamo e facciamo campagna elettorale contro questi traditori classisti e partitocratici, che fra poco(anzi già ora) mandandano il paese in rovina!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 20.11.13 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono veramente rotto il cazzo di questa gente che ci prende in giro. Guardate la faccia di questa quì, mi suggerisce quella deformata di un vescovo corrotto del '300, dedito a banchetti e orge.
IO NON VOGLIO ESSERE GOVERNATO DA QUESTE FACCE DI CAZZO! NON LI VOGLIO PIU' VEDERE!!!

Amelio Rossi, Milano Commentatore certificato 20.11.13 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Cosa avevo detto ieri?
La cancellieri resta dov'è!!
Renzi ,poi, è veramente un quaqquaraqquà, non me lo aspettavo, questo!
Nel pd (e anche pdl) dicono una cosa e ne fanno sempre un'altra! Alla faccia dei cittadini (non più) votanti!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 20.11.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ormai l'hanno capito anche i neonati che in questo paese i potenti fanno ciò che vogliono e non solo la fanno pure franca , a disprezzo di tutti i cittadini .

Questa è democrazia ?

No siamo in una dittatura !

Nuccio Paternostro, PALERMO Commentatore certificato 20.11.13 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Dovete farli scomparire a razzo, o presto la gente prenderà' i forconi ed attaccherà il palazzo!!!!!!!!Ci siamo rotti i ciglioni!

Benedetto Parodi 20.11.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

questi corrotti è corruttori,devono scomparire tutti cazzz!!A CASAAAAA!!!NN SE NE PUO PIù!!!

emanuele m. Commentatore certificato 20.11.13 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro ordinamento esiste la sfiducia personale ed e’ stata richiesta, nel corso degli anni, più volte. Fino ad ora e’ stata applicata in un solo caso “per la responsabilità degli atti individuali del proprio dicastero “. E’ successo nel 1995 e la persona coinvolta era il Ministro di Grazia e Giustizia On. Filippo Mancuso.)
Un precedente notevole visto che ai tempi l’onorevole Mancuso ricorse alla Corte che emise la sentenza n.7 /1996 a suo sfavore vedi: Corte Costituzionale sentenza n.7 del 1996 (Caso Mancuso).
20.11.2013 da Graziella G.Polettini www.alleanzapopolareitaliana.it

Graziella G. Commentatore certificato 20.11.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono stufo di aspettare.
Con le buone o con le cattive questi soggetti dobbiamo cacciarli via.

ANDREA C., MILANO Commentatore certificato 19.11.13 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Vergognoso l'atteggiamento della Cancelieri e famiglia Ligresti. Un vero scandalo che denota la totale saldatura tra POLITICA e MALAFFARE = MAFIA

Renzo Grillo 19.11.13 07:59| 
 |
Rispondi al commento

La ragione per la quale il ministro Cancellieri è intervenuta a favore della Ligresti è stata l'umanità. La Ligresti non mangiava e la sua condizione "non era compatibile con il regime carcerario". Scusate, ma la Ligresti si trovava in carcere o in villeggiatura. Chiunque in stato di detenzione la vive male. In particolare chi ha sempre vissuto nella bambagia.

vincenzo D., mola di bari Commentatore certificato 18.11.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo spenda i 3.6 milioni in medicine lei è tutta la sua stirpe .....poveri ligresti hanno dovuto sborsare pure tutti sti soldi Ardiate Craxi in confronto un monello!

marco c., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Indagine conoscitiva sulle cause prevalenti che hanno portato alla chiusura dell’attività imprenditoriale o commerciale. Specificare le lettere in ordine d’importanza e eliminare quelle non attinenti. Comunicare con nome dell’Azienda e Comune a organiza26@gmail.com:
A) Mancato credito bancario
B) Eccessivo costo del lavoro
C) Scarsa richiesta degli articoli prodotti o venduti
D) Insolvenza di credito da parte della Pubblica Amministrazione
E) Eccesso di burocrazia
Pagina protetta da copyright © 2013, Giuseppe Chirieleison. Tutti i diritti riservati, vietato riprodurla.

GIUSEPPE CHIRIELEISON 11.11.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
per me deve andarsene subito, non ci sono dubbi.

danilo 11.11.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi auguro che si vada subito a votare, non sopporto più l'ipocrisia di banchieri-ministri, le prese in giro che ci vuole stabilità...per tornare a crescere, ci invece vogliono fatti e idee innovative, tagli dove servono, come quando sento in qualche trasmissione il presidente della CONSOB dire che si possono tagliare ENTI INUTILI PER 30MLD l'anno di risparmio, ma è chiedere troppo...., come tagliare le superpensioni, i multincarichi....è impossibile, BASTAAAA, votiamo e sbattiamo fuori questa classe sanguisuga e andiamo in Eurpa a rinegoziare tutto..

marco r., Boville Ernica(FR) Commentatore certificato 11.11.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Repetita Juventus, Genoa, Inter e Cagliari.
Il voto per cacciare la Cancellieri dal posto indecorosamente occupato, deve avvenire a scrutinio segreto.
A votazione palese si pronucerebbero per l'allontanamento il M5S e i Sellini.
Mentre, sempre in modo palese, aleggerebbe sul parlamento la longa mano dei Ligresti.
Invece - nel segreto dell'urna - vuoi vedere che sarebbero in molti e di più, a manifestare liberamente il proprio senso di nausea...

Wendy Carnemoll, Roma Commentatore certificato 10.11.13 06:28| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono commenti da fare. Bisogna solo constatre che la Cancellieri è un essere umano come tutti, fa esattamente tutto ciò che ha inparato all'interno della sua famiglia, aiutare quelliche hanno meno bisogno.
C'è qualcuno che mi darebbe il numero di telefono della Cancellieri, sapete non si sa mai.

Giulio Cesare Papparelli 09.11.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Al di là dell’episodio in questione, ciò che è più spaventoso è dover constatare come il “Senso dello Stato” non appartiene nè a ministri, nè a politici, nè a grandissima parte dei cittadini .

In Italia si continua ad agire guardando il mondo attraverso le lenti deformanti di un familismo paesano dove i figli “so’ pezz’ e core” anche quando quei figli sono artefici di reati.

E dove la genesi di ogni guasto sociale, grande o piccolo, trova comune e ancestrale legittimazione in un sentire il mondo che ci circonda come terra di nessuno dove far scorazzare indisturbate tutta la miseria civile e la famelica mediocrità di razziatori incalliti.
Penso che la Ministra sia anche lei portatrice, forse ignara, di quell’antico virus che ha ridotto il nostro paese a diventare una discarica , una caricatura, all’interno della quale, ”per fin di bene” si continua a sacrificare ogni barlume di dignità .

Si potranno aprire dibattiti infiniti su quanto è accaduto
e assisteremo a un’altra sfilata di ogni sorta di opinioni, di sfumature, di solfeggi; scaveremo dentro gli animi, dentro gli umori, ci avvarremo con puntiglio di ogni dettaglio per farne goloso argomento di talk show ormai incartapecoriti.

Ma la conclusione?

orazio molino, messina Commentatore certificato 06.11.13 18:14| 
 |
Rispondi al commento

5 Novembre 2013, giorno di San Zaccaria il Muto e della Cancellieri.

Narrano le Sacre Scritture che Zaccaria, marito di Elisabetta fu ammutolito dall'Arcangelo. Non credette al presagio della sua paternità avanzata. E riprese a parlare solo quando Giovanni Battista ebbe il suo nome che lo avrebbe posto in alto tra i "nati d'uomo ".
Oggi gli applausi di quasi tutto il Senato della Repubblica al ministro Cancellieri hanno ammutolito gran parte del Paese. Ritroverà la voce?
Gli applausi del Senato giunsero incomprensibili per chi ascoltava un'autodifesa zoppicante, incerta, impossibile! Ed ha risposto col silenzio.
Un silenzio che era ed è rimprovero!
Non si rimproverava al Ministro un atto umanitario, ma la specificità di quell'intervento. L'attivarsi a favore di amici indagati di gravi reati sin dal primo giorno dell'arresto. Quel mettersi "a disposizione" sin dalle prime ore!
Non si rimproverava al Ministro che una ragazza anoressica riuscisse a trovare ambiente più consono di una cella. Si rimproverava di averlo fatto in quel modo (soggettivamente diretto ed immediato) per quella ragazza, amica di famiglia.
Ma evidentemente non c'è più sordo di chi non vuol sentire.
Criticare quanto ha fatto il ministro non significa in alcun modo avallare lo scempio del nostro sistema carcerario. Men che meno l'abuso evidente della custodia cautelare utilizzata spesso come oggettiva tortura. No, non è questo il punto! Ed è in malafede chi cerca di cambiare i piani del discorso.
Perché il discorso è stato invece ben compreso dal Paese. Quel Paese ammutolito davanti alla casta che si applaude, si auto assolve, si stringe ai propri privilegi equamente condivisi e compartecipati!
No, il punto era un altro. L'evidente differenza tra chi è sempre più uguale degli altri! Chi ha un ministro in diretta telefonica che comunque dirà : "dimmi quello che possa fare!"
E cosa dovrebbe fare un ministro se non azzerare ogni possibile differenza tra i cittadini? Cosa se non assicurare a qualcun

Francesco M. Commentatore certificato 06.11.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In primo luogo la Cancellieri avrebbe dovuto subito dimettersi di sua spontanea volontà, senza se e senza ma, così come si fa nei paesi normali per cose anche molto meno gravi di questa.
Poi è iniziata una vera e propria farsa a difesa del gurdasigilli: Francamente a nessuno fregava più di tanto della Cancellieri la difesa del PdL era solo strumentale al fatto che la questione veniva posta a confronto di quella di Berlusconi, al PD premeva solo di salvare Letta e questo governicchio. Francamente il PD sulla questione era spaccato: (lo credo bene)... ma ha prevalso la linea ipocrita. A mio parere anche quest'ultima indegna scelta la pagheranno un'altra volta molto cara nelle urne.

Luigi M., Milano Commentatore certificato 06.11.13 08:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sinceramente... quale sarebbe la differenza sostanziale tra la telefonata della Cancellieri per i Ligresti e quella di Berlusconi per Ruby? Giustamente inquisito il secondo e... nemmeno sfiduciata la prima? Ci si augurava che le dimissioni di un ministro per non aver pagato l'Imu (fatto di una gravità decisamente inferiore) avessero aperto una stagione di maggiore responsabilità. Invece forse vale solo per i pesci piccoli... www.finzipnews.it


il caso Cancellieri è,se ce ne fosse bisogno, la

ennesima dimostrazione che questa classe politica

gronda letame e sterco e,a differenza di quanto

avviene in altri Paesi d'Europa,non si rende conto

del puzzo che emana ma continua a pretendere

considerazione e rispetto con un atteggiamento

a metà strada tra la strafottenza e l'arroganza .

La telefonata di "interessamento"per il caso

umano di Giulia Ligresti ,un cognome assai noto

a banchieri, magistrati e polizia giudiziaria,è

un atto di ricompensa e riconoscenza di un

ministro per le laute prebende riscosse da un

figlio inetto alle dipendenze della famiglia lega

ta da decenni alla Cancellieri.E' questo il cancro

sociale,economico e politico dell'Italia:una

oligarchìa che non intende gettare la spugna ed

è disposta a tutto,pur di cancellare il movimento

5stelle che minaccia di rovesciare i tavoli e di

spezzare connivenze e privilegi consolidati.

mario morra 05.11.13 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno contesta il fatto che un ministro prenda atto di situazioni "particolari" che meritano attenzione,fin quì rientra nei compiti istituzionali..bastava una lettera "formale",anche perchè c'è una procedura da espletare..(almeno penso)..perchè dovrei rivolgermi direttamente ad un ministro?...magari l'istanza di scarcerazione potrebbe essere accolta senza scomodare nessuno..!
Un rappresentante delle "istituzioni" deve avere la "fiducia" a 360°..lo deve capire da se..!come l'ha capito la IDEM..(ma lei è tedesca!)...questo è il classico social-political-trend italiano..!mai come oggi la Politica e le Istituzioni hanno bisogno "d'esempi"...capito "esempi"!!!!e le sue "dimissioni" sarebbero d'esempio..!!molto "prezioso...e ammirevole" sotto il profilo morale e professionale..giusto per far capire che l'andazzo è cambiato..!e dio solo sa quanto bisogno ce ne sia in questo momento in italia..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 05.11.13 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente daccordo, ma con la Cancellieri.
Ha fatto bene, si è comportata come dovrebbe sempre comportarsi un servitore dello Stato che non vuole un carcere che uccide ma uno che redima.
Credo si sia alzato un polverone assolutamente inutile: va bene controllare tutto, ma "cum grano salis", anche perchè 100 interessamenti in 5 mesi di governo vuol dire quasi uno ogni giorno "lavorativo" del mese.
Casomai doveva essere fatto anche prima e dagli altri, quindi come ha fatto Cancellieri è da plaudire e da ripetere.
Fossero tutti i politici come lei, allora si spererei in una riforma vera dello Stato.

Daniele_Sole 05.11.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'umanità della Cancellieri e' solo per i "casi umani a Lei noti " ... allora perché non pubblica il suo telefono privato per farsi chiamare da zii/e e parenti dei detenuti in cattive o presunte tali, condizioni di salute ? ( davvero c'e' qualcuno che pensa che in carcere perlomeno un malessere psichico non sia la norma ? o qualcuno che pensi che se i condannati , o in attesa di giudizio, rifiutando cibo, potessero andare agli arresti domiciliari in qualche propria confortevole dimora da domani non ci sarebbe piu' vitto da servire nelle carceri ? o davvero non sanno che i reclusi arrivano a ingoiare di tutto ,lamette comprese, pur di stare in ospedale per un brevissimo periodo rispetto al carcere? ) e che magari non hanno conoscenti nel mondo della Sanita' ( piccolo particolare insignificante e' la connessione dei Ligresti nell' ambito del mondo Sanitario) in grado di certificare tutto e di più ?
Sul fatto poi che il potente di turno "semplicemente segnali ma senza interferire nelle specifiche procedure " e' ovvio che il "potente segnala solo a chi di dovere di cosa deve occuparsi" cosi' come e' ovvio che stranamente quelle istanze vanno tutte a buon fine ( ovviamente nei termini di legge). Infine e' ovvio che in un paese dove funzionano le regole delle istituzioni la stessa "segnalazione" (o raccomandazione o interessamento o .... ?)non dovrebbe sussistere perché i meccanismi dovrebbero essere tali che se uno per ex. merita i domiciliari li merita e basta ( ex. se uno merita il posto di lavoro messo a concorso , lo merita e basta senza alcuna "indicazione " , o comunque la si voglia chiamare, del potente di turno ). Ecco perché la Cancellieri si deve dimettere, perché non e' concepibile che addirittura un ministro candidamente riconosca che non c'e' niente di male nelle "segnalazioni " ( e perché mai per ex. un impiegato statale commetterebbe abuso a segnalare pratiche che a suo giudizio debbano essere rese prioritarie rispetto ad altre , x umanita'?)

PAOLO C., frosinone Commentatore certificato 05.11.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri ex prestigioso prefetto della mia provincia di Brescia, accolga la mozione di sfiducia presentata dai Cittadini e Cittadine del Movimento 5 Stelle un passo indietro. Venendo meno alla funzione di garanzia e di pari trattamento di tutti i detenuti, tradendo i loro colleghi che lavorano negli uffici giudiziari, e gettando ombre sulle carriere e sulle attività svolte da magistrati all’ombra dell’esecutivo. E’ un'ombra indelebile sulla sua figura istituzionale da un punto di vista etico, morale e politico. Celso Vassalini il Possibilista.

Celso Vassalini, Brescia Commentatore certificato 05.11.13 15:33| 
 |
Rispondi al commento

... in esclusiva vi trasmetto in anteprima un passo del discorso che terrà oggi alle camere il ministro Cancellieri, interpretato per l'occasione da Alberto Sordi. http://www.youtube.com/watch?v=7MDY-8DVqjs

Elio Giardinelli, Spineto Scrivia Commentatore certificato 05.11.13 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Quando a luglio 2012 ho scritto al Ministro Cancellieri per il mio problema con il Tribunale di Como, due mail inviate con posta certificata, alle quali avrebbero dovuto rispondere entro 15 giorni non mi ha risposto nessuno!

enzo noseda, COMO Commentatore certificato 05.11.13 03:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cancellieri potrebbe, a mio parere, dimostrare la sua buona fede in un solo modo: telefonando personalmente, uno per uno, agli oltre 60 mila detenuti nelle carceri Italiane (o ai loro parenti) per sincerarsi dello stato in cui si trovano, intervenendo personalmente affinché coloro che non stanno bene siano scarcerati... Ma credo che preferirebbe dimettersi.

Bruno floris 04.11.13 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Natalino Balasso
- Pronto, sono la Guardasigilli e, siccome un ministro ha diritto di essere umano, ho preso a cuore le vicende di una detenuta che in prigione, contrariamente agli altri, si deprime e potrebbe stare molto male; perché, sa, io mi preoccupo molto quando qualcuno soffre.
- Se allude alla somala arrestata per clandestinità si è già suicidata ieri.
- Ma che cazzo me ne frega di sta somala di merda, io parlavo della figlia dell'industriale che ha dato a mio figlio una buonuscita di 3,6 milioni di euro. Perché, sa, io sono molto umana e mi preoccupo per gli altri che soffrono.

Marilena U., Lecce Commentatore certificato 04.11.13 22:19| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... è bastato constatare che solo il 5 Stelle ha denunciato ciò che sarebbe dovuto sgorgare da ogni coscienza italiana, politica o solo attiva; è bastato osservare di tutto e di peggio, per comprendere che non hanno e quindi non meritano un soffio di umanità

homofaber 04.11.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

E' il nostro specchio, è la nostra scolarizzazione, è il nostro modus agendi et (poco) pensandi; ci hanno allevati tra parrocchia, padrini e democrazia scarsamente cristiana: ne potevamo uscire meglio? Quel virus ce lo iniettano da sempre, da quando eravamo bimbi ed ancora in costruzione, da quel "fatti furbo e pensa a te stesso". E v'è una cineteca di maschere didascaliche (da Totò ad Alberto Sordi) e di esemplari reali (da Silvietto a Giovanardi ) che lampeggia come siamo mal fatti. E ci devastano alla radice con una Scuola che dona Crediti e infligge Debiti, invece che un'istruzione o una stilla di civismo. E brucia una storia nazionale di servilismo, alleanze e tradimenti, oltretutto per salire sempre sul carro del vincitore sbagliato (e poi anche sconfitto). E fa pena più che mitezza essere una delle rarissime Comunità che non si è mai ribellata ai propri conducator o solo caporioni (... e ci hanno fatto di tutto); e fa tristezza e un po' cimitero ricorrere a Giulio Cesare, Raffaello, Marconi, Dante o tant'altri importunati (tra l'altro mai a un Leopardi o a un Pasolini, troppo tristi e troppo scomodi), solo per sentirci degni di una nostalgia sepolcrale. La denudazione pubblica dell'ultimo misfatto - che ha colpito la Cancellieri, forse non quella muscolare degli Sgommati ma neppure quella dell'ultima commiserazione mediatica - avrebbe potuto appartenere (e credo appartenga) a gran parte dei nostri politici e purtroppo a (molti) di noi stessi: che sa vivere, che sa chiedere, che rispetta i potenti, che ha imparato a soffrire genuflettendosi, che conosce il vento e la degenerazione del do ut des, che non s'impiccia mai degli altri e che lava i panni in palafitta: e che però non riesce più a guardarsi allo specchio. E proprio per le tante imperversanti patologie nazionali, che non me la sentivo di accodarmi a un ipotetico coro demonizzante il pur indifendibile ministro: ma è bastato ascoltarne la difesa addirittura d'attacco, quasi da j'accuse; è bastato con

homofaber 04.11.13 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Pensando a questioni umanitarie mi illumino di immenso: e .... penso.... a MAIALA, PORCA, CINGHIALA,ZALACANA, e penso.... la forca.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 04.11.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

e allucinante quello che fanno questi qua e lo fanno alla luce del sole e ci prendono anche per il culo e no danno mai le dimissioni

marco sgarella, villaurbana Commentatore certificato 04.11.13 21:12| 
 |
Rispondi al commento

COME MAI LA MAGISTRATURA NON INDAGA E IL QUIRINALE STA MUTO COME UN PESCE ......MA PERCHÉ SIAMO DIVENTATI UN SIMILE PAESE......QUI NON SI TRATTA DEL MINISTERO PINCOPALLINO SI TRATTA DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA ........QUELLO CHE DICE CHE TUTTI SONO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE ......( ESCLUSO IL NANO ) .DUNQUE SE LA SIGNORA NON SI VUOLE DIMETTERE PERCHÉ NON HA COSCIENZA MENO CHE MAI SENSIBILITÀ E DIGNITÀ E NECESSARIO CACCIARLA A PEDATE. MA BASTA BASTAAAAAAAAAAAAAAAA FUORI DALLE PALLE FACCIAMO IN MODO CHE IL GOVERNO ED IL PARLAMENTO DIVENTINO UN PO MENO VESPASIANI

Pietro d 04.11.13 20:23| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questi hanno capito tutto. Sanno che hanno a che fare con un popolo senza palle reso ancora più inoffensivo da 20 di berlusconismo che lo ha reso di una superficialità mostruosa.Dove le cose che contano sono il facile guadagno, vedi la recente storia di prostituzione minorile con avvallo della madre, l'avere l'ultimo modello di cellulare e via discorrendo. Il colpo finale è stata la crisi che loro aggravano affinchè chi anche avrebbe avuto voglia di reagire si ritrovi a dover pensare a come sbarcare il lunario, e ops...il gioco è fatto. Noi ce lo abbiamo nel culo e loro e i loro insipienti figli continuano a saccheggiare questo Paese.

Vincenzo A., Porto torres Commentatore certificato 04.11.13 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato in carcere e di detenuti malati purtroppo ne ho incontrati molti, anche con patologie ben più gravi dell'anoressia (che sicuramente merita le dovute cure): malati di cancro, AIDS conclamato e altro.... Persone delle quali non importava niente a nessuno, a parte la famiglia quando l'avevano, con gli operatori che cercavano di fare quello che potevano. Ora, che la signora parli di 'intervento umanitario' mi sembra veramente una cosa vergognosa. Ma in questo paese oramai non si vergogna (ne si dimette) più nessuno. E intanto i telelobotomizzati continuano a guardare la TV....

lorenza m., lorenza m. Commentatore certificato 04.11.13 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allucinante.
continuano imperterriti a pigliarci per i fondelli.
e per di più lo fanno senza pudore e alla luce del sole.
allucinante.

gr ., como Commentatore certificato 04.11.13 19:04| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

vero che tutti si sono dimenticati di un episodio avvenuto nel 2012 quando la Cancellieri era ministro dell'Interno. Il prefetto di Napoli invei' con arroganza e disprezzo incredibili contro un sacerdote anti camorra e la Cancellieri DIFESE questo prefetto. Avrebbero dovuto cacciarla gia' allora. Propongo che si utilizzi questo precedente nel dibattito al riguardo.

antonio corso 04.11.13 18:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E per essere sicuri di non scoperchiare una cloaca i magistrati romani si guardano bene dall'indagarla perchè ha la "titolarità dell'azione disciplinare nei confronti dei magistrati" e ognuno si para il proprio culo che tanto quello degli italiani ormai è abituato...

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.11.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

ed ancora ci meravigliamo?ed ancora ci stupiamo?ed ancora ci lamentiamo?I nostri politici,con qualche eccezione,sono un accolita di lestofanti che si favoreggiano e si proteggono a vicenda, non aspettiamoci nulla di Giusto,Corretto,Disinteressato.....
Ha ragione Razzi quando affermo' di "fatti li cazzi tua, questi sono tutti lestofanti...".Ci vogliono le torce ed i forconi a Piazza Monte Citorio, altro che........

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 04.11.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha definito la politica :" merda e sangue " , mi pare l'ex socialista Formica . Non ci starebbe affatto male : e soldi ! Merda , loro , sangue , il nostro , soldi , i nostri ! E noi continuiamo a votarli , a dare le nostre preferenze ai pescicani che ci strappano brandelli di carne senza pietà ! Siamo masochisti ? No , siamo solo stupidi ! Sento molti dire : chi Grillo ? Il comico? Ma va ! E continuano a votare i loro carnefici stupidamente !

vincenzo di giorgio 04.11.13 13:13| 
 |
Rispondi al commento

LA CANCELLIERI E' LA SORELLA GEMELLA DI FERRARA IL SACCO DI MERDA GIGANTE DEL PDL !!!!!! MERDA FA SOLO MERDA COSA POSSIAMO ASPETTARCI DI PIU DI COSI...DIFATTI I FATTI LO DICONO CHIARAMENTE !!!!

Gordon Freeman Commentatore certificato 04.11.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
al di là di qualsiasi fosse stato il vero motivo di quella e di forse tante altre telefonate una cosa è certa; guadagna troppo !!!!!!!!

Domenico Laurenza 04.11.13 12:25| 
 |
Rispondi al commento

....anche Cucchi era magro e sofferente.......ma ste mmerde (si due m una è troppo poco)lo hanno addirittura fatto massacrare dai loro aguzzini in carcere.....sono stufo di sentire sta gentaglia che ci governa (questi ammanicati come si proteggono a vicenda e ci fottono)...per me l'M5S è l'ultima speranza di dargli pacificamente un bel calcio nel culo (altrimenti ci pensa il popolo e si sa poi come va a finire) e fargli mollare tutto quello che hanno rubato...perché quando tutte ste mmerde cadranno pretendo un processo stile Norimberga per tutti questi responsabili. Che finiscano in carcere non me ne frega niente, ma che venga requisito tutto quello che hanno rubato qui e portato all'estero si...poi in mutande possono essere messi tutti su dei barconi destinazione Libia o Somalia !!!!

Lazzarello 04.11.13 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Se la Cancellieri non da le dimissioni è un bene per noi. Tutta acqua per il nostro mulino!

Roberto Bernacca 04.11.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Siate seri preucupatevi dei problemi veri

Clara Manti, Pordenone Commentatore certificato 04.11.13 10:48| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge è uguale per tutti.
Ma ci faccia il piacere....

PAOLO PETRAROLO, RAVENNA Commentatore certificato 04.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

La cosa vergognosa ( una delle cose... ) è che il ministro È un nostro dipendente ... Un dipendente pubblico al pari di tutti quelli che da aprile devono rispettare il nuovo codice comportamentale in cui è vietato (giustamente) chiedere (?) o ricevere doni di valore superiore ea 150 euro ... E finalmente si parla anche di familiari ... Ma per un ministro non vale ...
PS... Nel codice fatto pochi giorni dopo le elezioni, stranamente, bisogna segnalare la partecipazione a movimenti o associazioni ma non a partiti o sindacati... Chissà con chi c'è l'hanno...

Certo che ad oggi, il trattamento "cucchi" alla famiglia liguresti ci costerebbe molto meno... E sarebbero soldi ben spesi...

Alberto Da Sabaudia 04.11.13 06:52| 
 |
Rispondi al commento

il ministro ha tutti i diritti che vuole ma noi italiani non abbiamo diritto ad avere ministri che non annoverino tra le loro amicizie indagati per falso in bilancio e di cui, per colmo, un loro figlio (del ministro)ne ha tentato il salvataggio ricavandone una buonuscita di 5 milioni di euro (per le notti insonni si dice)?

aniello cuccurullo 04.11.13 03:21| 
 |
Rispondi al commento

Fatela uscire allo scoperto!

alessio marazzato 04.11.13 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sconcerta in tutta questa vicenda è l'ostentata sicumera e tracotanza del Ministro,per serie io ho sempre ragione e non mi dimetto.Avesse detto " Ho sbagliato,chiedo scusa" credo che sarebbe uscita meglio

giuseppe SCACCABAROZZI, bellano Commentatore certificato 03.11.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Vengono trattenuti in carcere coloro che avendo commesso gravi reati, in attesa di processo, possono, se liberati, reiterare gli stessi, inquinare le prove o fuggire.
Quelli che vengono liberati prima sono quelli che hanno dato segno di ravvedimento e ritenuti non più pericolosi per il prossimo.
Purtroppo (per le vittime) gli esperti che se ne occupano spesso si sbagliano.
La prigione ha funzione di rieducazione, recupero, e reinserimento di chi delinque.
Ai vari digiunatori, umanitari, santi, e difensori di chi violenta, stupra, ruba, corrompe, ammazza, massacra, pedofila e, come si dice oggi... quant'altro, io ricordo ciò faceva osservare un comico ligure che Grillo conosce:
“Troppo comodo fare gli eroi con il culo degli altri”.
E' stato coniato di recente un nuovo termine per una moda antica, e cioè: “Femminicidio”.
Liberate, liberate, bastardi.

Wendy Carnemoll, Roma Commentatore certificato 03.11.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento

I figli di "mammà".
Il Ministro della Corona Anna Maria Cancellieri afferma "Mio figlio nel suo lavoro è bravissimo" e quindi è legittimo - secondo il suo assunto - che possa avere una liquidazione di 3.500.000 euro per un solo anno di lavoro. Ancor prima un altro Ministro, Elsa FORNERO, aveva vituperato i giovani perchè alla ricerca di posti fissi, mentre la figlia ne occupa due.
Strana coincidenza che tutti questi figli di "mammà" siano così geniali da poter ambire a qualunque incarico, specie se strapagato!

mario murano, roma Commentatore certificato 03.11.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento

corsi e ricorsi storici... immaginatevi la Cancellieri al posto del marchese del Grillo... direbbe le stessa cosa "io so' io e voi nun sète un cazzo" http://www.youtube.com/watch?v=7MDY-8DVqjs

Elio Giardinelli, Spineto Scrivia Commentatore certificato 03.11.13 21:22| 
 |
Rispondi al commento

porc... per un attimo m'era parso d'aver visto jabba the hutt con la parrucca...

Biagio C. Commentatore certificato 03.11.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Can no magna can, porco can, ma Cancelliri deve essere scancellata perché non ga rispetto per i cittadini ma solo per i potenti

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei domandare alla Ministra come a fatto a scegliere il nome della Ligresti tra tutti i detenuti che si trovano nelle sue stesse condizioni.
Anche io mi sono posto la domanda e ho trovato la risposta : e' stato estratto a sorte !!!!!!!
Beppe chiediamo con forza le dimissioni della Cancellieri e facciamo in modo che il parlamento le debba votare.
Mettiamo il PD con le spalle al muro,
come e' stato fatto con il voto palese per Berlusconi e' l'unico modo per sconfiggere il " politburo " del partito piu' ipocrita che ci sia in parlamento.

cesare baglioni 03.11.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Jabba dice di aver il diritto di essere umana...con chi dice lei...

Davide G., Milano/Bari Commentatore certificato 03.11.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

AD ALCUNI "IMPUNIBILI" NON è LECITO RIVOLGERE ACCUSE, PERCHè A LORO è SEMPRE LECITO, GIUSTIFICATO E SOPRATTUTTO INAMOVIBILE.

M.P. 03.11.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento

THE MENTALIST:
per non farci pensare ai problemi veri del paese,ci parlano dell'imu,dei problemi del nano,del ritorno strategico a f.italia,della compravendita dell'uno o dell'altro,della dubbia sessualità di....
dulcis in fundo c'hanno scassato i coglioni con DUDU'
CHIE'DUDUUUUU'???????
DUDU' è una vittima,un perseguitato,proteggiamolo o ci faranno credere che si tratta di un cane molecolare che risolverà indagini intricatissime,togliamolo dalle grinfie del gossip,facciamo
in modo che possa scorrazzare per pisciare e cagare dove cazzo vuole,senza guardie del corpo.
che pena,povero DUDU'
prossimamente sugli schermi: "DEMENTALIST"
anche tu ascolti BRUNETTA? : "DEMENTALIST"
credi davvero che quei buffoni facciano cadere il governo? "DEMENTALIST"
ti commuovi se il nano si commuove? "DEMENTALIST"
tu si proprio tu,voti il nano? "DEMENTALIST"
FORZA GRILLO,FORZA 5 STELLE!
gli altri tutti a casa,o adesso o mai più.

papy&pyppy

pierangelo bottarelli, 20133 Commentatore certificato 03.11.13 17:51| 
 |
Rispondi al commento

L'"affaire" Cancellieri
I giornalisti che ieri a Chianciano hanno posto domande "imbarazzanti" al ministro Cancellieri hanno dimenticato di chiederLe se oltre alle pressioni sul Dap per far dare arresti domiciliari a Giulia Ligresti, anoressica, ella ministro non ravvisasse nell'anomala richiesta di trattamento umanitario anche la fattispecie del conflitto di interessi, non solo per la funzione lucrosamente ricoperta dal figluolo in Fonsai di Ligresti family, quanto piuttosto in ragione della pregressa inconsueta funzione ricoperta proprio dall'allora vice-prefetto di Milano Peluso-Cancellieri quale press agent della stessa Fonsai. Non ha forse avuto da molti anni la Sig.ra Ministro di Grazia e Giustizia rapporti più che amicali/familiari ed invece personalmente una vera e propria relazione professionale con tutta la famiglia Ligresti, così da rendere difficilmente credibile e comunque sempre ingiustificata la motivazione "umanitaria" per la scarcerazione di Giulia Ligresti, così come del resto è sottolineato dalle parole della Sig.ra Fragni-Ligresti al telefono?

Mario Valente Valente, Roma Commentatore certificato 03.11.13 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ministra,si vergogni infinitamente e si dimetta subito:un guizzo di orgoglio onesto;ormai anche il suo modo di operare è stato scoperto.Saluti

Sebastiano T., augusta Commentatore certificato 03.11.13 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Dovuta la mozione di sfiducia tanto non serve a nulla visto che :"can no magna can"(cane non mangia cane).
Quel che mi ha dato più fastidio è la difesa:se qualcuno mi chiama per interessarmi ad un caso io telefono e per UMANITA' intervengo.
Ci sono dei diritti,anche per chi ha commesso reati ed ancor più per chi non è ancora stato giudicato colpevole,e ci sono dei doveri da parte delle istituzioni (infrazioni Ue quante ?)e questi doveri non passano per la telefonata dell'amico di turno.
Aministie ed indulti passati non hanno prodotto alcun risultato ma nel frattempo si sono spesi milioni di euro per fare carceri mai entrate in funzione e nel frattempo i bossi-fini-maroni-giovanardi hanno intasato le carceri inutilmente.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 03.11.13 15:29| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che dovrebbe fare questa signora, cresciuta e pasciuta all'ombra della P.A.,come evince dal resoconto il F.Q. e sempre presente negli intrallazzi di bassa lega con il potentato di turno, dovrebbe giustificare il proprio operato mettendo in chiaro la differenza tra il suo intervento (a favore della Ligresti e forse di altri 110, si spera non vip) e quello effettuato dal Nano di arcore in favore "della nipote di Mubarak", non però riguardo l'efficacia della azione, ma solo sul fatto che Un parlamentare di governo (ministro e premier di una coalizione governativa) possono intervenire direttamente su fatti che solo la magistratura e gli organi da essi gestiti, pur appartenenti a ministeri, hanno le prerogative istituzionali per deciderne il decorso senza entrare in conflitto e/o abusi d'ufficio ????
Se riuscira' a mettere in chiaro la differenza, convicere i coglioni (comunisti) che credeno in questa maggioranza governativa...behhhh! puo' anche rimanere ministra con il rinnovato beneplacido del tangentaro prescritto dell'alto colle che è l'artefice di questo obbrobrio.
tanto piu' in basso di cosi, dove possiamo arrivare ?
Parlare di vergogna, di cloaca, di merdume oramai non ha più senso, oltre al senso di questi termini si è persa anche la volontà di pronunciare simili emozioni!

Carmine s., caserta Commentatore certificato 03.11.13 15:17| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto sotto un disegno di legge pd-pdl, che da alcuni giorni circola in Parlamento:
" I CITTADINI ITALIANI CON REDDITO SUPERIORE A 100 MILA EURO ALL'ANNO SONO INCOMPATIBILI CON LA DETENZIONE IN CARCERE".

Davide B 03.11.13 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alla mozione di sfiducia il Movimento 5 Stelle dovrebbe presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Torino contro il ministro della Giustizia.
Motivo dell'esposto: la cancellieri deve chiarire insieme a lei la Signora Fragni cosa intendeva dire quando afferma (la Fragni) "perchè ti lamenti,se ti ci ha messo quello lì".
E la Cancellieri rispionde "Mi dispiace,ma non so di cosa stesse parlando( la Fragni compagno di Salvatore Ligresti).
Altra considerazione:il numero del cellulare del Ministro era in possesso di persone direttamente e indirettamente coinvolte nelle inchieste della Procura di Torino (la Fragni è la compagna di Salvatore Ligresti,denunciato indagato e condannato). E' possibile che il cellulare di un ministro in più della Giustizia sia in possesso di persone che hanno interessi diretti con inchieste delicate.
E se quel telefonico veniva rubato o finiva in mano a organizzazioni malavitose,quali erano i rischi ai quali si poteva andare incontro.
Il Minstro non può dare il suo cellualre a persone che hanno interessi diretti con inchieste delicatissime.
Il ministro ha messo in pericolo il paese,dando il suo cellulare a persone coinvolte in inchieste della Magistratura.
L'esposto dovrebbe contenere questi elementi di denuncia.
Infine: il ministro nella intervista a La Repubblica afferma che qualcuno solleva il problema delle sue dimissioni perchè lei ha sciolto comuni in odore di mafia e camorra.
Anche su questo il Ministro dovrebbe essere più preciso.
Chi solleva il problema delle sue dimissioni perchè ha interessi a che lei si dimetta?
Nomi e cognomi, partiti e quali comuni?
Buon lavoro

Antonio Zugulu 03.11.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è il singolo caso, e ritengo stupido confondere nella discussione diritti e pene, capi di imputazione, entrature politiche , parentele o Chi è la Sig Ligresti e quale il suo reato o chi era Cucchi o spostrare la discussione sulle entrature e le colleganze tra famiglia Cancellieri e gruppo Ligresti. Il problema è LA CERTEZZA DEL DIRITTO CHE DOVREBBE ESSERE UGUALE PER TUTTI. OFFESI E DETENUTI, TUTTI GLI OFFESI E TUTTI I DETENUTI SI CHIAMINO LIGRESTI O CUCCHI. Le segnalazioni arrivavano dagli educatori al giudice tutelare, coi tempi e i ritardi di un sistema carcerario ancora antiquato e burocratizzato, sottoposto a tagli draconaini come tutta la P.A: . Quanti detenuti hanno a disposizione un educatore? Quanti carceri sono senza educatori, psicologi e agenti in numero sufficiente? In molte relata' educatori e psicologi sono volontari e stagisti...e quanti detenuti somo privi di programmi di trattamento adeguati? La polemica contro la Cancellieri dovrebbe trasformarsi in un dibattito sulla certezza del diritto nelle carceri italiane pluricondannate dalla corte di giustizia europea. Personalmente sono disposto a credere alla buonafede del Ministro Cancellieri, ha dimostrato piu volte il suo interessamento visitando a piu' riprese le carceri Italiane, parlando con i direttori, le equipe trattamentali, le rappresentanze della Polizia Penitenziaria dimostrando una sensibilita' che prima di lei nessun Ministro Guardasigilli aveva mai avuto. IL PROBLEMA E' LA MALAFEDE DI UN SISTEMA DOVE IL DIRITTO NON E' UGUALE PER TUTTI. QUESTO E' IL VERO PROBLEMA, NON LA BUONAFEDE DEL MINISTRO. LA CERTEZZA DEL DIRITTO RICOMINCIA DALLA DECADENZA DEL CAVALIERE DI ARCORE CHE CONDIZIONA QUALSIASI DISCUSSIONE IN QUESTO PAESE, COMPRESA QUESTA DISCUSSIONE SUI DIRITTI E SULLE PENE E CHE CI COSTRINGE TUTTI A RAGIONARE COME TANTI SAVONAROLA, E A DIVENTARE PIU REALIST DEL RE. NON CADIAMO IN QUESTO TRANELLO

ROSARIO COLARUSSO, COMO Commentatore certificato 03.11.13 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Arrivati a questo punto proporrei a tutti i familiari di quei detenuti che in carcere non godono di ottima salute di fare tempestivamente una telefonata al Ministro per sollecitare il suo intervento!!

Alessandro 03.11.13 12:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Sic transit gloria mundi”

E’ cosa assai nota, almeno per chi ha un minimo di cultura criminale, che, per sottrarsi alla detenzione carceraria, il dimagrimento, astutamente indotto da uno sciopero della fame, non consente quasi mai di raggiungere lo scopo. Qualora i casi della vostra vita vi riservassero una qualche frequentazione delle “patrie galere”, radio carcere vi metterebbe subito al corrente del fatto che, per ottenere gli agognati arresti domiciliari, la strategia di un'esibita anoressia o dello sciopero della fame esiterebbe in un nulla di fatto.
Ed è questa una cosa così arcinota che i delinquenti di livello, cioè quelli che vantano nel merito un pedigree di tutto rispetto, ricorrono a mezzi assai più drastici per eludere l’espiazione della pena detentiva. A volte giungono persino a procurarsi atti lesivi sconsiderati come quello di ingoiare lamette da barba. Nonostante questo restano beatamente a godersi il sole a scacchi.
Né vale qui citare il drammatico caso Cucchi. Sebbene il ragazzo fosse palesemente e oltremodo magrissimo (le sue foto, facilmente reperibili sul web, lo testimoniano dovutamente), non fu mandato a casa. Nei suoi confronti nessuna pietà cristiana. Anzi gli si fece la cortesia di accompagnarlo al cimitero, dopo averlo caricato ben bene di botte.

Ora signor ministro Cancellieri, noi abbiamo piena consapevolezza che nel suo petto batte “un cuore di mamma”, ma non venga però a dirci che la scarcerazione della Ligresti fosse un atto dovuto e perfettamente in linea con gli indirizzi di legge. Questo sarebbe un insulto all'intelligenza di noi Italiani.

Signor ministro io le porgo a nome di tutti gli Italiani i più cordiali saluti. Non posso tuttavia non farle rispettosamente notare che lei, signor ministro, “è andata!!!”.

Ma cosa significa “è andata” ?

Niente, significa che “è andata”…… “è andata”……

Adieu mon cherì.

mulholland drive Commentatore certificato 03.11.13 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si chiarirà tutto come al solito.
Lo ha fatto perchè non pensava che si trattasse della figlia di Ligresti. E che non fosse maggiorenne.
Ed in ogni caso nell'intercettazione Giulia si riferiva a Dostoevskij.

fabio martello Commentatore certificato 03.11.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Dal film TUTTI DENTRO.Con Alberto Sordi

"Ma dopo le recenti amare esperienze, io mi chiedo se è ancora utile investire tante energie per l'applicazione della legge, o se invece, rinunciando a vacue speranze e ad aspettative mai ripagate, non ci convenisse accettare l'ingiustizia come regola e non come eccezione. Questo nella speranza, ovviamente, che almeno l'ingiustizia sia uguale per tutti!"

Massimiliano Scio' 03.11.13 11:46| 
 |
Rispondi al commento

La legge è uguale per tutti?Sentite questa!Qualche anno fa mi sono ritrovato ad essere taglieggiato da un usuraio di Milano proprietario di un negozio di autoricambi.Da un assegno di 2000 euro in due mesi sono lievitati a 5600euro.Dramma e disperazione com è finita?E finita che io sono stato condannato al posto suo e non avendo soldi per difendermi ho dovuto patteggiare e farmi condannare ingiustamente.Viva l Italia!!!

Roberto fumagalli 03.11.13 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Cancellieri. brutto precedente.se un mafioso viene arrestato, e non mangia per dieci giorni la
ministra Cancellieri lo libera? perché lei e umana o perché non ha niente da ricavarci. la verità e che solo i disgraziati in Italia vanno in galera questa corrotta per favore mandatela a casa. non si salva nessuno poveri i nostri figli.

bruno damiani 03.11.13 11:29| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

eleonora. stamattina 6 proprio inviperita cn la deperita ministra Cancellieri! cmq è dimagrita dopo il fattaccio..avendo torto marcio! ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 03.11.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi dite se questa cosa è vera?
http://ilmerdone.wordpress.com/2013/11/02/caso-cancellieri-quando-il-m5s-chiese-aiuto-per/
Nel caso lo fosse, come mai, i prodighi geni incontrastati del M5S hanno sempre due pesi e due misure?

Massimiliano C., Roma Commentatore certificato 03.11.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Eppure son convinto che entrò giovedì' prossimo 7 novembre il ministro' rassegnera le dimissioni... Occorre quindi insistere, far sentire il fiato sul collo a questa classe politica!

asc d., pescara Commentatore certificato 03.11.13 10:55| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO VIVERE IN UN PAESE CIVILE

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 03.11.13 10:51| 
 |
Rispondi al commento

NEL GIRO DI DUE MESI PER LA QUINTA VOLTA VINCE IL SUPERENALOTTO LA RICEVITORIA VIRTUALE CARATURE SPECIALI - VIA DI TOCQUEVILLE 13 - MILANO ( MI )ALMENO 20 VOLTE IN UN ANNO,
FRA CUI PRIMI PREMI COL SEI,E SI AZZERA IL MONTEPREMI. PENSATE CHE FORTUNA CON OLTRE 40.000 RICEVITORIE IN ITALIA VINCE SEMPRE LA RICEVITORIA DELLA SISAL.
NEL GIRO DI DUE GIORNI HANNO BATTUTO OGNI RECORD DUE VINCITE DA 500.000 EURO.concorso n. 132 del 02/11/2013 Codice schedina : 9090F3840023-936
E concorso n. 131 del 31/10/2013 Codice schedina : 9090F3830131-230 CONTROLLARE SU VERICA VINCITE SISAL.
VERA MINIERA D'ORO PER LA RICEVITORIA DI VIA DI TOCQUEVILLE 13 - MILANO ( MI ) NON PER I POLLI DISPERATI DEL GIOCO D'AZZARDO.
COME DICEVA ARBORE MEDITATE GENTE MEDITATE.LA MAGISTRATURA NON APRE INCHIESTE? POVERA ITALIA E ITALIANI.

lino farano Commentatore certificato 03.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti corrotti e collusi, bisogna fare ''QUALCOSA''.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 03.11.13 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Forza Grillo se è sceso in campo contro il movimento il massone
http://iltafano.typepad.com/il_tafano/201Il noto Massone abruzzese, ricco possidente, creatore tra le tante di una rete di interventi e presenze, e di una associazione denominata “Dedalo” da lui stesso, ispiratore di case famiglia appellate “moon”, responsabile “scientifico” della comunità per tossicodipendenti “Saman” di Latina , e molto altro di piu’, parte ora all’attacco di Beppe Grillo e del movimento popolare a lui e da lui ispirato.

Siamo sulla pista giusta. Forza ragazzi 5Stelle in Parlamento cacciamo fuori i massoni e i corrotti.
Nel fango devono tornare loro con le loro prebende sporche di sangue italiano!
http://ww
w.stampalibera.com/?p=680873/11/e-grillo-disse-ai-suoi-dobbiamo-guardare-a-destra.html?cid=6a00d83451654569e2019b00911411970b

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Cosa accomuna il figlio di Cancellieri con quello di Monti Fornero Fini Lorenzin La Russa…….
Appartenere alla stessa casta. Deve finire.
Di Luciano Lago – Fonte: http://www.controinformazione.info/il-governo-della-borghesia-privilegiata/
….Si apprende dai giornali che il figlio del ministro Cancellieri ha gestito per un anno, come direttore generale, la società dei Ligresti, la SAI, percependo alla fine del suo incarico di 12 mesi più di 5 milioni di euro. Il brillante giovane non è però rimasto poi disoccupato ma al contrario ha ricevuto un nuovo importante incarico come consigliere (CEO)di Telecom Italia, una nuova posizione di prestigio con remunerazione milionaria.
La retribuzione del figliolo della ministra (apprendiamo dal “Il Fatto”) è stata più alta anche di quella dei figlioli di Ligresti, Paolo e Jonella, rispettivamente liquidati con 1,1 milioni e 937.000 euro (una miseria) dalla stessa società.
D’altra parte lo stesso quotidiano ci informa che anche il figlio di La Russa (vecchio amico e compaesano dei Ligresti) Geronimo ha percepito il suo obolo di 560.000 euro per “prestazioni professionali” dalla medesima SAI, per la quale operava come consulente legale, assieme a lui anche tutti gli amici di famiglia, come l’ex amministratore delegato liquidato con 1,82 milioni, il vice presidente Talarico 2,33 milioni.
Si sa che i figli sono “pezzi e core” e non gli si può negare un “giusto compenso” anche se la società SAI accusa un deficit di 800 milioni circa, impossibilitata a pagare i risarcimenti per gli assicurati, non è però questo un reale problema, si potrà metterà poi “sotto cura delle banche”, magari quelle banche amiche dove le nomine dei presidenti sono sempre fatte da “lor signori”.
Gli italiani avevano iniziato da poco a capire e si stavano adeguando alle prediche moraliste fatte dai ministri come la Fornero, la quale sosteneva “i ragazzi non debbono essere “choosy” ma accettare anche qualsiasi incarico”, si certo proprio come i figli dei

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spett.le Sig. Grillo,
la cancellieri dice che il suo gesto è dovuta ad una sofferenza, allora parliamo di tutti i detenuti anche loro sono essere umani e devono essere aiutati, perchè allora solo la Sig.ra in questione, forse perché sono amici?.. Spero tanto che i detenuti facciano le loro rivolte, anche se personalmente lavoro nella penitenziaria e non ci sono regole, perchè devono fare i loro porci comodi... Spett.le sig. Grillo sono due anni che i carceri sono senza regole e per me non sono carceri. Spero tanto in una marcia su Roma...di non far entrare nessuno nei palazzi del potere finché il potere ritorni al popolo...
Grazie mille
Saluti

Alex 03.11.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento


PER LUI CANCELLIERI NON TELEFONA: MUORE A 81ANNI IN CARCERE. FACEVA SCIOPERO DELLA FAME PER OTTENERE (GIUSTAMENTE) UNA PENA ALTERNATIVA

Posted on novembre 1, 2013

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Di Peluso cosa si diceva in casa Ligresti
5 MILIONI DI LIQUIDAZIONE AD UN IDIOTA ANZICHE’ CHIEDERE I DANNI” LO SFOGO (INTERCETTATO) DELLA FIGLIA DI LIGRESTI AL TELEFONO CON UN’AMICA RIAGUARDO AL FIGLIO DELLA CANCELLIERI

Posted on novembre 1, 2013
http://bastacasta.altervista.org/page/2/

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Buona domenica a tutti e siamo ancora a scrivere delle malefatte dei politicuncoli che se ne devono andare non provano neppure vergogna ma solo arroganza.
Ricordiamo tutti cosa la Cancellieri diceva dei figli di mamma
Noi italiani siamo fermi al posto fisso nella stessa città a fianco di mamma e papà
Piergiorgio Peluso figlio di Cancellieri
Ora è capo dell’area finanza e controllo di Telecom Italia, ma Piergiorgio Peluso, classe 1968, bocconiano Doc, ha un curriculum di quelli che i cacciatori di teste tengono volentieri in evidenza sulla scrivania. Ma non perché sia il figlio del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, quanto per l’esperienza maturata: dopo la laurea in economia, inizia a Mediobanca ma nel 1998, fresco trentenne, sbarca al Credit Suisse come vicepresidente del settore fusioni e acquisizioni. Ma l’incarico gli va stretto: passano appena due anni ed è al Mediocredito Centrale, gruppo Capitalia. Dove fa carriera: nel 2005 arriva la nomina a direttore centrale della banca di Geronzi. Poi, dopo la fusione con Unicredit, passa nella squadra dell’istituto di Piazza Cordusio, guadagnandosi la nomina a responsabile della divisione investment banking. Nel 2011 esce dal mondo bancario per approdare a quello delle assicurazioni, in Fonsai, dove arriva come direttore generale. Ma è quell’anno trascorso alla guida del gruppo già in equilibrio precario, che rischia di costargli caro. Riesce ad uscire prima del Crac con una buonuscita da 3,5 Milioni di Euro per 1 anno e mezzo di lavoro, e subito, grazie a mammà arriva l’offerta Telecom, per un bel posto da Direttore area finanza a 600 mila Euro l’anno.
DIMISSIONI SUBITO

eleonora . Commentatore certificato 03.11.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre avuto una istintiva simpatia per i perdenti, per i dimenticati, per le vittime di sopraffazioni.
In questo caso la mia vicinanza va a tutti quelli che scontano la loro pena in carcere.

E mi viene da dar loro un suggerimento:
approfittate di un ministro così sensibile ai problemi dell'anoressia - vista la stazza del ministro se ne capisce anche il perché - fatevi tutti una settimanella di digiuno, caso mai adducendo a motivo che voi siete stati a dieta qualche tempo fa con ottimi risultati; oppure che il cibo fornito vi fa schifo e che voi siete abituati a ben altri manicaretti. Non sarebbe così un banale sciopero della fame; vedrete che gli efficientissimi sanitari di cui può valersi il sistema carcerario, in men che non si dica, vi dichiarerà anoressici.
E allora...liberi tutti!!!
Ah dimenticavo, se vi manca il numero di telefono personale del ministro, per sensibilizzarla all'uopo, potrete sempre scriverle una email all'indirizzo: ministerogiustizia.gov.it @trippa.it.
Umana com'è, sono sicuro che le leggerà tutte.

Claudio De Pietro 03.11.13 09:30| 
 |
Rispondi al commento

DOVETE CONTROLLARE LIGRESTI DEVE cacare il sangue in cella che se non ha l'anoressia spero che gli viene quella sta meglio di tutti mangia e neve alla faccia nostra

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 03.11.13 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

So bene che le sansazioni a pelle non devono essere prese in considerazione, eppure il primo giorno che l'ho vista e sentita parlare (sembra che abbia una patata bollente in bocca), ho avuto una sensazione negativa, di fastidio.
Oggi si scopre che non avevo tutti i torti.
M5S adesso e sempre!

Maurizio P. Commentatore certificato 03.11.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Ligresti adesso si è ripresa non soffre più di anoressia quindi buttatela in cella
Altro che anoressia quella si fotte primi e secondi di qualità cene che io me le sogno
VAFFANCULO

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 03.11.13 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti uguali, POLITICI, MANAGER, DIRIGENTI PUBBLICI, IMPRENDITORI DI GROSSE IMPRESE, è un sistema MAFIOSO che si è generato in Itali negli ultimi 25 anni.

Si aiutano fra loro per sviare la Giustizia e continuare con i loro privilegi.
Siamo al colmo, non vedo vie d' uscita, caro Beppe bisogna fare qualcosa di più altrimenti la COSCA fagociterà anche il movimento.

Tornando indietro era MOLTO MEGLIO appoggiare un governo di cambiamento chiedendo a Bersani di votare parte del programma M5S.

TUTTI A CASA, VA BENE, MA QUANDO ?

ezio ahnen, Forlì Commentatore certificato 03.11.13 08:57| 
 |
Rispondi al commento

E' bene che chi legge sappia che la procura di Torino accusa tutti i Ligresti di aver sottratto 600.000.000 di euro alla Fonsai...... Ma..... Nessuno finora ha Evidenziato che Fonsai.... Con la benedizione della Consob..... Sta per Fondersi con....... Unipol...... Unipol che è da sempre del PD........ Unipol di cui sarebbe utile vedere ben bene il Bilancio...... CHE sia simile a quello di MPS di cui nessuno più parla ne scrive??????? AHAHAHAH

Luigi P. Commentatore certificato 03.11.13 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Cancellieri come Alfano:non solo compie gravi scorrettezze ma non ha neanche il buongusto di farsi da parte.

matteo paoletti 03.11.13 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'ignoranza, ma dopo 110 segnalazioni, non viene il dubbio che qualcosa non funzioni? Alla terza quarta segnalazione, avrei avviato un indagine nelle carceri per verificare chi non fa il proprio lavoro, avrei sanzionato o quantomeno redarguito, le commissioni mediche, inoltre, proprio verificando che a seguito delle segnalazioni i casi si sono risolti, avrei provveduto a rimuovere seduta stante chi si è mosso soltanto a seguito di una telefonata. Ma essendo in Italia con un sistema politico-mafioso, corrotto-corruttore, vassallo-valvassore, ci piace continuare a vivere nel profondo della giungla e continueremo a rivolgerci al capo buana sperando di sapere su quale baobab abita e per quale liana passare e se per caso ti chiami Cucchi e ti hanno tolto le energie per arrampicarti a forza di calci e cazzotti, amen. Io non vorrei un ministro umano al call-center, io vorrei un ministro che sa cosa funziona e cosa non funziona e si imponga e si impegni per tutti.

abitante 03.11.13 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici è proprio uno schifo tutto quello che ci propongano i compari che amministrano e che sono lì da decenni ! Fanno le belle prediche ma si comportano in un modo che in qualsiasi altra parte starebbero tutti quanti al fresco ,comprese le loro due tre famiglie ! Chiaro che il mm5 rappresenta il vero cambiamento del nostro paese ! L'importante è crederci : perché con questa classe dirigente consociativa non si deve più tollerare nulla ! La Cancellieri ? fa parte della lobby : Casini La Russa D'Alema Napolitano e nonno Napolitano ...e tutti gli altri !Sono loro la causa principale della debacle nazionale senza citare il Cav . Berlusca che in vent'anni ha diserbato il paese in qualsiasi settore ! Loro lo sanno ed ecco che ci stanno provando con Fonzie {Renzi } così il loro tfr è salvo ! Questa è gentaglia che dell'Europa non gli importa nulla , basta vedere chi ci rappresenta nel consiglio europeo ! -gli scarti della politica nazionale , un po' come succede nelle partecipate dei vari comuni italiani ! gente di basso profilo professionale e tutti politici trombati dalla nomina del padrino ! Qualsiasi cosa succeda perciò non cambierà l'attuale composizione dello scenario politico ! Viva la serietà della IDEM , cacciata senza pudore da topo gigio LETTA nipote !!!

nadir bisan 03.11.13 07:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando ai politici comoda, in presenza di misfatti che scuotono l'opinione pubblica, inneggiano "alla certezza della pena".
Salvo poi ripensarci quando a quelli che rubano e che corrompono gli vien l'esaurimento nervoso; naturalmente dopo, mai prima: per arraffare stanno benissimo, e la fanno venire agli altri l'anoressia.
Carissima e stimatissima Ministra, o se ne va, oppure il numero del suo cellulare lo deve dare a tutti, anche agli straccioni, quelli che rubano per fame.

Wendy Carnemoll, Roma Commentatore certificato 03.11.13 05:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli ultimi quattro ministri di Grazia e Giustizia sono stai, in ordine: Mastella, Alfano. Nitto Palma e Cancellieri. Una escalation di personaggi garantisti sino al midollo pro domo sua e di misterB. Impresentabile la linea di difesa della ministra, la domanda posta ai giornalisti: immaginate se G. Ligresti fosse morta! Cazzo, è anoressica, nutritela! Il rapporto delle psicologhe, poi, sfiora l'osceno. la stessa diagnosi vale per tutti i detenuti, compresi coloro che sono in attesa (lunghissima) di giudizio e, magari, sono pure innocenti. Concordo oltre ogni limite con la richiesta di sfiducia M5S e con l'analisi espressa nel post.

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 03.11.13 03:21| 
 |
Rispondi al commento

Non entro nello specifico, ma qualcuno che ha esperienza diretta del problema ha un'opinione diversa da quella prevalente nel blog:

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/cucchi_cancellieri_ministro/notizie/349264.shtml

"Ilaria Cucchi: «Se fosse stata ministro la Cancellieri, oggi Stefano sarebbe ancora vivo»"

ugo m. Commentatore certificato 03.11.13 02:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Normalissimo che io sia d'accordo. Però c'è un errore nella conclusione :
"esprime sfiducia al Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e lo impegna a rassegnare le dimissioni."
"Esprime" chi ? manca il soggetto, anche se è chiaro che è il M5* .

Clark R., Palermo Commentatore certificato 03.11.13 02:44| 
 |
Rispondi al commento

stà Babbiona Gabibba anzi ke si dimette..oggi ha dichiarato alla Tv ke lo rifarebbe (far scarcerare la povera, in pericolo d vita, figlia d Ligresti) e s'è pure commossa cn lacrimuccia quando (degli emeriti idioti) l'hanno applaudita x la sua umanità! O.o
questa c'ha proprio la faccia cm il c*lo, anke la dimensione è la stessa ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 03.11.13 01:43| 
 |
Rispondi al commento

cappio di perle (coltivate).

Marcello F., Alghero Commentatore certificato 03.11.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/03/braccialetti-per-detenuti-che-mangiano-soldi-nostri/

vincenzo terlizzi 03.11.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' ORA CHE QUESTI ENERGUMENI INIZINO A PAGARE,SI CREDONO INTOCCABILI MA E' ARRIVATA L'ORA DI MANDARLI A CAGARE TUTTI !!!

deu seu (gundar), cagliari Commentatore certificato 03.11.13 00:45| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE "DETENUTA ECCELENTE" la Giulia Ligresti?
Perché eccelente, E' UNA DETENUTA E BASTA... oppure avere soldi ci fa diventare eccelente, se poi sono soldi mal fatti, allora sarà una super eccelente, no? Che cosa è questa mania Italiana di NON chiamare la merda con il suo vero nome? Dai 70.000 detenuti E SOLO QUESTA QUA figlia di un laureato? Forse ce ne sono più di uno figli di laureato e per quello "eccelente"??? Oppure si può essere "eccelente" come Arsenio Lupin: maestro di tutti i ladri!!!

Teresa J., Milano Commentatore certificato 03.11.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Per la Casta certamente sarò un populista (ma è poi proprio così dispregiativo come vorrebbero far credere)o sono nel giusto affermando che devono smettere di insultare la nostra intelligenza. VERGOGNA

MARCO T., Perugia Commentatore certificato 03.11.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attendo al più presto uno spot di PUBBLICITÀ ISTITUZIONALE a cura del MINISTERO DELLA GIUSTIZIA che divulghi attraverso tutte le tv nazionali il NUMERO DI TELEFONO PRIVATO del ministro Anna Maria Cancellieri, cosicché tutti gli italiani che hanno un congiunto o una persona cara vittima di CONDIZIONI CARCERARIE INSOSTENIBILI possano inoltrare la loro richiesta a voce, direttamente alla zelante ministra dal volto insospettabilmente umano che, ottemperando ai propri doveri, non si sottrarrà ad un interessamento diretto facendo "PROPRIO QUALSIASI COSA SERVA" per porre celermente fine all'incresciosa situazione detentiva.

Dispiace che l'indispensabile numero di telefono privato della indeflettibile ministra tecnica, già "prefetto di ferro", sia finito in anticipo sui tempi nelle esclusive disponibilità di una DETENUTA ECCELLENTE come Giulia Maria Ligresti, amica di famiglia in odore di TRAFFICO DI INFLUENZE, data la fin troppo ben remunerata posizione lavorativa pregressa in FonSai del figlio della ministra Piergiorgio Peluso (ragazzo certamente dotato di eccellente e strabiliante competenza, non certo un bamboccione sfigato che vuole pure un posto di lavoro "vicino a mamma", nevvero?).
Si sarà certamente trattato di uno spiacevole disguido (anche comunicativo, visto l'improvvisa afasìa del Colle e di Palazzo Chigi, solitamente assai loquaci). Però 'sto pasticciaccio brutto ha finito per configurare il più formidabile SPOT ANTI-CIVICO che le Istituzioni di questo sciagurato Paese potessero mettere in scena, anche se lassù ai Piani Alti della superCasta non paiono rendersene ancora conto, intenti come sono a TRONCARE e SOPIRE nella mal riposta fiducia che ciò sia sufficiente a tenere a bada noi, docile popolino bue assuefatto praticamente a tutto.

Non si lagnino poi Lorsignori della "deriva populista": di questo passo non tarderanno a rimpiangerla, giacché a furia di tirare la corda l'INDIGNAZIONE e l'IRRITAZIONE del suddetto popolino stanno salendo a livelli giacobini.

Alessandro B., Torino Commentatore certificato 03.11.13 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ne vada!
E si prenda per mano quell'angioletto di Angelino che l'ha fatta più grossa di tutti, ma siccome è il rappresentante ufficiale del PDL è diventato intoccabile! Alla faccia del finto antagonismo che ci vogliono far apparire!

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 03.11.13 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Signora Cancellieri si vergogni e dia le dimissioni! Sono stufo di vivere con al potere papponi e amici/amiche di papponi.
I Ligresti sappiamo tutti che famiglia sono!
Voglio democraticamente votando 5 Stelle far fuori questa manica di parassiti che ci stanno uccidendo.

Sergio 02.11.13 23:30| 
 |
Rispondi al commento

se puo interessare, informo ( mi pare di ricordar bene ) che il marito della Cancellier, sig. Sebastiano Peluso nato in Libia,titolare di una farmacia, sia stato,circa 25/30 anni fa, coinvolto nello scandalo delle fustelle farmaceutiche, condannato e mi sembra anche carcerato. Non vuol dire niente pero vuol dire che la ministra è consorte di un ex detenuto. E' ora che queste gente sparisca e paghi.

nello amelio 02.11.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi dite se questa cosa è vera?
http://ilmerdone.wordpress.com/2013/11/02/caso-cancellieri-quando-il-m5s-chiese-aiuto-per/
Nel caso lo fosse, come mai, i prodighi geni incontrastati del M5S hanno sempre due pesi e due misure?

Massimiliano C., Roma Commentatore certificato 02.11.13 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Loro sono loro, noi non siamo un cazzo.
L’Italia pullula di marchesi del Grillo che ridono delle nostre tragedie (L’Aquila docet) e fanno affari sulle nostre disgrazie.
In compenso “noi”, per ricambiare tanta considerazione, ci dobbiamo commuovere per le “loro” preoccupazioni, depressioni, “persecuzioni”, separazioni, ecc. ecc.
Ma soprattutto dobbiamo perdonare, assolvere, dimenticare.
Siccome questo avviene da secoli e la televisione esiste soltanto da sessant’anni, che cosa induce tanta parte di popolo a ragionare col cervello dei potenti, a urlare i loro slogan ed a piangere per le loro finte sventure?

marco moliterni 02.11.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Pare avere una faccina per bene questa Cancellieri , se non fosse così come tutti gli altri .Corsia preferenziale per gli amici ; gli altri possono tranquillamente penare e crepare in galera.La Ligresti era addirittura in pericolo di vita . Ma pensa un pò , forse non servivale caviale del volga a pranzo , ecco perchè si stava sciupando in galera.Il povero Stefano Cucchi ,che l'avrebbe meritata di umanità non ne ha avuta neanche un pò.Anzi ci siè preoccupati ad insabbiare tutte le gravi responsabiltà.Dov'era la Cancellieri in quell'occasione .Sono proprio curioso di saperlo!

mario ., sortino Commentatore certificato 02.11.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

............. poverina, un'altra che lo fa per noi. E poi lo schifo che tutti gli fanno quadrato intorno. VERGOGNATEVI !!!!!! Chi non vota il M5S è un complice.

beniamino miconi Commentatore certificato 02.11.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

politometro politometro politometro politometro politometro politometro politometro politometro RETROATTIVOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO così dovranno restituire pure le mutande,VERMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIISCHIFOSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

carmelo s., ragusa Commentatore certificato 02.11.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Fuori i nomi, ma soprattutto i cognomi in Parlamento dei presunti 70/100/110 secondo le versioni altri casi umani aiutati dalla Cancellieri!

EUGENIO M., Roma Commentatore certificato 02.11.13 22:38| 
 |
Rispondi al commento

INDAGARE sul Ministro Anna Maria CANCELLIERI!
Appare difficile comprendere l'inerzia (salvo che nel frattempo non siano state assunte determinazioni) della Procura della Repubblica di Roma sul comportamento tenuto dalla Cancellieri, attuale Ministro della Corona.
L'intervento del Ministro, essendosi estrinsecato sui dirigenti del DAP che ha Sede a Roma, fa sì che la competenza territoriale appartenga all'ufficio requirente capitolino; quindi l'onnipresente Caselli in relazione a tale vicenda può solo assumere la veste di un mero testimone su eventuali interferenze sugli uffici giudiziari torinesi e non anche la funzione di pubblico ministero.
Dopo i primi accertamenti gli atti dovranno comunque essere rimessi all'apposito Collegio competente per i reati ministeriali, il quale dovrà verificare l'eventuale sussistenza di fattispecie di reato, che non potranno essere escluse prima facie quantomeno sotto il profilo del tentativo.

mario murano, roma Commentatore certificato 02.11.13 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno che la Ministra della Giustizia dimostri effettivamente di essere stata "Giusta" ed "Equa" elencando tutti gli interventi analoghi nei confronti di altri detenuti da lei effettuati e le telefonate da lei effettuate per intercedere per essi.

Stefano Ricciuti, Milano Commentatore certificato 02.11.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Se fosse tutto confermato... A CASA!!!! Con disonore!!!

Corrado Lodi 02.11.13 22:15| 
 |
Rispondi al commento

....la FISIOGNOMICA...guardate i volti e capirete senza altre menate giornalistico-politiche, chi sono e che cosa possono fare...molti sembrano i personaggi di guerre stellari...i barbagli che arrivano al petto...fanno ridere!!!!...ma fanno i ministri!!! Brigano convinti di fare cose opportune...divorano solo la vita (degli altri), sono creature maligne affamate di vita altrui...l'uomo contemporaneo è una caricatura pericolosa e inquietante...

luxveniente 02.11.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cancellieri si aggrappa agli specchi, perchè l'articolo 87 della costituzione demanda al solo PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA la commutazione della pena, dove tra l'altro l'articolo 87 recita "Può concedere grazia e commutare le pene".Io spero che qualcuno dei nostri ragazzi in parlamento si studino quanto sto dicendo e inchiodi la ministra, su questo articolo 87, chiaro, limpido, e senza ma.Che poi a letta gli dia fastidio, lo dimostra il fatto che non è ancora andato alle camere per dare spiegazioni squallide retoriche, e sesquipedaliche, che buona parte di cittadini non capiranno

cromwell nel suo pugno il destino di un popolo, zena Commentatore certificato 02.11.13 21:47| 
 |
Rispondi al commento

La Cancellieri farebbe bene a dimettersi e dovrebbe pagare per le malefatte che ha fatto, persone così mi fanno vergognare di essere Italiano.

michel Manzella, Carosino Commentatore certificato 02.11.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Faccio l'avvocato da quasi 40 anni, ma lo schifo di persone che ho visto succedersi nella carica di ministro della giustizia non l'ho mai riscontrato in relazione a nessun'altra carica dello stato, per cui mi vergogno e provo ribrezzo nel continuare ad operare in un settore che è diventato una vera e propria palude popolata da ogni genere di fetenzie umane ( fatta eccezione per la Suprema Corte di Cassazione, al cui cospetto mi inchino) Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 02.11.13 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera viene riportato da alcuni giornali che la ministra cancellieri in realtà si sia adoperata in quasi altri 100 casi, per ragioni umanitarie. La ministra Cancellieri si deve dimettere perchè ha ammesso che le procedure carcerarie non funzionano (se ne deve interessare addirittura il ministro!!!!) e del loro funzionamento ne è responsabile il ministro. L'Italia e gli Italiani non hanno più bisogno di Cancellieri. Grazie, si accomodi!!! (salvo qualche implicazione giudiziaria!)

Gio R., Uboldo Commentatore certificato 02.11.13 21:27| 
 |
Rispondi al commento

La Cancellieri afferma di essere a posto con la propria coscienza
Vorrei chiederle cosa ha fatto nello specifico per casi tipo gente,in stato di fermo e mai più tornata a CASA
Cosa ha fatto per quel detenuto innocente ,ripeto INNOCENTE ,alias Chicco Forti rinchiuso da anni nelle carceri americane La Cancellieri ha affermato che anche i ministri hanno un cuore (ha battuto Crozza!) Un padre che da anni non vede i suoi figli ,mi dica cosa ha fatto lei?
Quali altre "grazie"ha concesso a detenuti in precario stato di salute ,l ho sentita dire una cinquantina Per favore nomi e cognomi
Faccia una lista,per cortesia ,poi potremo giudicare com è la sua coscienza e la sua onestà morale.

Paola L., Verona Commentatore certificato 02.11.13 21:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La Cancellatrice sta solo applicando la SUA NUOVA RIFORMA DELLA IN GIUSTIZIA CHE PREVEDERA' LA SCARCERAZIONE IMMEDIATA SU "CAUZIONE" COME IN AMERICA. COSÌ CHI HA I SOLDI POTRÀ USUFRUIRE DI TUTTO QUELLO CHE CHE IL DENARO GLI PERMETTERA'. LIBERTÀ A PAGAMENTO SPECIE PER MASSONI E I LORO PARACULI. AHAHAHAH. MA NON SI DOVEVA PREMIARE IL MERITO E LA MERITOCRAZIA????? AHAHAHAH. ENZO TORTORA È STATO MACELLATO PER ANNI PERCHÉ NON ERA UN PARACULO ED ERA ONESTO..... ORA CON 3.600.000 SI PUÒ USCIRE IMPUNITI E SCAPPARE ALL ESTERO MEGLIO SE IN SVIZZERA COME HA FATTO IL FRATELLO. AHAHAHAH. TUTTO QUESTO È LA OVVIA CONSEGUENZA DI 150.000 LEGGI CON

Luigi P. Commentatore certificato 02.11.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

la cancellieri ha affermato,alla fine di un'intervista,che lei è anche un'essere umano.questa proprio non doveva dirla !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 02.11.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento

va bene l'atto pietoso.. perché? " sarebbe potuta morire"??????? ah nelle nostre carceri allora si muore!!! e lei cosa fa? non c'erano i medici? non c'erano le guardie? ma davvero sarebbe morta? 'azzo proprio lei ha ammesso che nelle patrie galere si muore!

loredana vangelisti, Marino Commentatore certificato 02.11.13 20:39| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

la cancellieri ha affermato,alla fine di un'intervista,che lei è anche un'essere umano.questa proprio non doveva dirla ! non si dicono le bugie !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 02.11.13 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cancellieri e lo specchio del Italia di oggi e di ieri tutto si fa solo per raccomandazione se conosci qualcuno bene se no sei fottuto.

Lo grasso walter 02.11.13 20:36| 
 |
Rispondi al commento


A proposito di persone che soffrono, fino alla disperazione piu' pro fonda , anche la nostra famiglia si è rivolta al ministro Cancellieri e non solo a lei, fino alle piu' alte istituzioni ma ,stranamente, risposte ed aiuto e soprattutto UMANITA' nisba!!!!!

Vi chiedo PER FAVORE di dare visibilità alla petizione che indico di seguito , FIRMATA ANCHE DALLA PRESIDENZA DI LIBERA, per dare giustizia ad una madre che ha perso la vita a seguito di un'operazione di routine , sostituzione di valvole, per sicura pinzatura della coronaria nel punto esatto dove è stata cucita la nuova valvola, che ha provocato un grave infarto TENUTO NASCOSTO e probabilmente anche per una trasfusione sbagliata !

http://www.change.org/it/petizioni/verità-sulla-morte-di-mia-madre

Ho gia' scritto al riguardo a non so quante persone, giornalisti, politici, istituzioni.., associazioni, nonchè persone note o notissime che si vantano di sostenere i diriti dei cittadini inermi e poi non ti degnano di una parola di risposta...

Riporto quanto mi ha risposto il grande Don Gallo quando gli ho chiesto aiuto per questa tragica vicenda resa ancora piu' grave dalla negazione anche di un minimo di giustizia ..

>Ogg: R: Comunità di San Benedetto al Porto: Richiesta aiuto
>
>Cara , sono disponibile ad aiutarti. La tua lotta è umana, giusta,
>doverosa.
>Sempre insieme sul sentiero della Giustizia. Risentiamoci Ciao Don Gallo

Purtroppo è mancato poco dopo ma io vi chiedo in ricordo di una Persona meravigliosa di aiutarmi e di firmare la petizione che ha raggiunto appena 300 firme dopo mesi di tentativi ...

Grazie a tutti !

francesca parodi 02.11.13 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa e la politica italiana la madre di il figlio de la ministra o il potente di turno
La cancellieri deve sgombrare o con le buone o con le cattive
Basta con questi politici ladri e complici
A dirla tutta la ministra della giustizia a certe frequentazioni a dir poco disdicevoli
Se frequento dei delinquenti ladri truffatori a me non mi fanno ministro alei si

Riccardo Garofoli 02.11.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

questa storia è l'ennesima vergogna che esce dall'immondezzaio. Altro che dimissioni vedrei per la Ministra...però non capisco una cosa: coma mai dal 28 agosto al 31 ottobre nessun giornale ha mai esternato la notizia? Il momento della pubblicazione degli articoli giornalistici stranamente coincide con l'imminente espulsione del capo dei ladroni; anche questo è un caso? In questo mondo di ladri e corrotti è automatico pensare all'impiccio creato ad arte.

Paolo G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.13 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E STEFANO CUCCHI ? ? ?CHI ERA UN CITTADINO D SERIE B ? ? ? E TUTTI GLI ALTRI CHE SI SONO SUICIDATI ? ? ? E RUBY RUBACUORI ? ? ? ECCO COS'E' LA KASTA !


non se ne salva uno...
tutti da buttare!
grazie beppe, vai avanti per la tua strada!
sono tutti dei perdenti!
quello che è vero,è che non esiste giustizia,
non si era mai visto prima che i condannati
dettino le regole
sono un cittadino indignato,arrabbiato,schifato e
incazzato.
voteremo sempre più i 5 stelle,ve ne accorgerete,
ma sarà troppo tardi...
papy&pyppy

pierangelo bottarelli, 20133 Commentatore certificato 02.11.13 20:21| 
 |
Rispondi al commento

E dire che più e alto e il ruolo che ricoprì sia nel sociale che nella politica più devi essere da ESEMPIO
La Cancellieri con i suo comportamento ci indica come a educato la sua prole
Che esempio !!!!!!'

Riccardo Garofoli 02.11.13 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di pavidi, smidollati, collusi , attaccati alle raccomandazioni,abituati a infrangere le regole dell'etica: questo consente a questi politici( capeggiati da Re Giorgio) di stare saldamente al potere. In altre parti sarebbero stati costretti a darsi alla fuga o a essere presi a calci nel sedere. Alla Cancellieri , perchè donna, andrebbe bene una spinta energica a 2 mani sul suo sedere e farle fare un bel ruzzolone !

Michele Rinella 02.11.13 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro CANCELLIERI fà parte di quelle persone che ricoprono indegnamente le istituzioni che rappresentano,le mele marce che sono i veri nemici degli italiani è proprio grazie a quelli come lei che L' Italia è in queste condizioni.
Meriterebbe di essere mandata via a calci nel culo ma dobbiamo agire democraticamente e quindi và sfiduciata dal Parlamento.
Ma questo Parlamento è composto da tanta,troppa gente corrotta che non merita di sedere e di occupare i posti che occupano.
Non è un problema di Destra o Sinistra è un problema di gente onesta o gente disonesta che non ha colori politici.
Forza ragazzi del M5S siete l' unica speranza per gli italiani di avere un Italia migliore.

ANTONIO 02.11.13 20:15| 
 |
Rispondi al commento

La BufalaBill della Cancellieri deve prima vergognarsi e poi raccogliere i suoi stracci e andarsene da Casa nostra.
Una che ha per amica un'avanza di galera la dice lunga e deve farci riflettere, se poi la favorisce anche è aberrante. Quante vergogne e stolti dobbiamo ancora sopportare e mantenere ? Inoltre questa individua continua a preoccuparsi dei galeotti. Perchè non si preoccupa della gente malata che non viene neppure ospitata in ospedale perchè dicono che: "...non ci sono posti letti...". Infatti molti presidi ospedalieri sono mal funzionanti o chiusi. Di questo dovrebbe occuparsi questa signora dei miei stivali. Poi perchè il M5***** non ricorda a questa signora i 40 e oltre istituti penitenziari nuovi e vuoti ? L'avete pubblicata voi su Facebook questa notizia, perchè non martellate la Cancellieri, il Napolitano e il Pannella da spolverino che le carceri vuote e nuove vanno utilizzati perchè sono stati i nostri sacrifi ed il nostro danaro ad essere stato speso. Perchè non ricordiamo a questi individui ai quali regaliamo migliaia e migliaia di eruro al mese senza far nulla se non danni che LE CARCERI SONO UN LUOGO DI ESPIAZIONE E NON UNA VACANZA IN ALBERGO A 5*****. VERGOGNA e la smettessero di rompere... e sarebbe utile che noi c... di italiani ci unissimo sotto le Camere e li accompagnassimo per braccia in quelle 40 carceri vuote che attendo proprio loro e lasciare i galeotti la dove sono, considerando che per schiaffarli dentro abbiamo speso altro danaro in giorni e anni di lavoro giudiziari, quindi BASTA! Non è il Parlamento Europero che vuole i detenuti italiani fuori dalle carceri. Tutte balle!!! VIA TUTTI DA CASA NOSTRA

Carmen b., Bologna Commentatore certificato 02.11.13 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è molto da aggiungere,purtroppo in Italia non è una eccezione è stato sempre così.Il cambiamento
può avvenire solo se il nostro Movimento avrà la maggioranza.Spero che questo un giorno sarà realtà.
VIVA IL M5S.

walter p. Commentatore certificato 02.11.13 19:13| 
 |
Rispondi al commento

PER CARITA'!! FATELA VESTIRE D'OMBRE
perche di rosa proprio non si può guardare

Ercole Del vecchio 02.11.13 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di coglioni.
Non c'è mai un motivo sufficiente per farci scendere in piazza e protestare apertamente.
Accettiamo supinamente ogni cosa e, cosa più grave, ci dimentichiamo di tutto quando entriamo in cabina elettorale.
Solo in un paese come l'italia (la maiuscola non ha senso) quella bestia di Berlusconi può pensare di scendere ancora in campo

GIUSEPPE SPEDICATO, Lecce Commentatore certificato 02.11.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando: chi sono le persone,in Parlamento e nel Governo, di cui si possa avere un minimo di fiducia?
Come è possibile che su ogni cosa sulla quale si puntano gli occhi venga fuori del marcio?
Se la magistratura indaga, facendo il proprio mestiere, tutti a bastonarla perchè vuole sostituirsi alla politica; la politica non fa niente, anzi, fa molto quando si tratta di proteggere la "casta".
La magistratura è politizzata se sfiora le malefatte dei politici,dei loro parenti e portaborse.
I giudici di sinistra agiscono contro la destra ma, i giudici di destra, perche non fanno un c....
forse perchè non hanno un c..... da fare?
Il Premier Letta, cosi solerte nel caso Idem, perchè fa finta di niente per la Cancellieri?
Il PD dov'è. C'è, ancora qualche onesto, non dico comunista fra di loro)?
Ma, un cittadino onesto, che pensa sempre al proprio lavoro, quando ha la fortuna di averlo, di chi può avere fiducia?
Del Presidente della Repubblica che non dice una parola sulla trattativa Stato-mafia?
Di Premier che vanno in giro per il mondo a fare affari privati o a fare accordi a danno degli italiani (vedi debito pubblico, bindelberg ecc.)?
Di politici che, anche al Copasir, in Commissione antimafia, nelle commissioni di indagine (vedi rifiuti in Campania) scoprono delitti contro la collettività e, quindi lo Stato, secretano e tacciono Facendo crepare di cancro migliaia di cittadini?
Dei magistrati di parte che arrivano,sempre, dopo le inchieste di qualche giornale serio che agisce a 360° o di quelli del metodo Boffo?
Dei capi dei servizi segreti, il cui operato da 50 anni a questa parte, lavorano per screditare gente perbene e deviare indagini a danno degli italiani onesti?
Dell'antitrast?
Delle banche che fottono i cittadini con l'applicazione di tassi usurai. Sopratutto al Sud, dove, mediamente ci sono da 1 a 3 punti di tasso in più rispetto al Nord?
Basta con queste angherie. Assediamo, pacifica- mente, il Parlamento fino a quando non ripianeranno il debito publico!

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.11.13 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Cari Pd-Pdl ,giornalisti di partito e benpensanti,
Io non smetteremo mai di stupirmi di quello che fate succedere in questo paese.
Non smettero' mai perché io ho in mente un paese diverso da quello che voi avete distrutto con una semplicita' disarmante.
Lottero' tutti i giorni nel mio piccolo angolo perché questo accada.
Io e milioni di italiani disperati ben piu' di me ,che mi ritengo un privilegiato.Un benestante.
Io sono pronto a rinunciare a qualcosa della mia vita quotidiana pur di farvi fronte.
Non riuscirete ad asuefarmi con le vostre parole ,promesse e giustificazioni.
Nel 2008 ho avuto la possibilita' di lasciare il paese,nauseato e disarmato.
La nuova consapevolezza che sta attraversando tutto il paese,entrera' anche nei palazzi d'orati.
State sottovalutando le persone, le loro menti e i loro limiti.

simone stellini Commentatore certificato 02.11.13 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene, la signora cancellieri è componente di quella banda denominata "ASSOCIAZIONE A MMERDARE"... hanno creato un'industria di produzione denominata "MMERD COOP s.p.a., ne producono tanta che la distribuiscono sui coni gelato...ma vai a cacare pezzo di mmerda macinata....

aldo delli carri 02.11.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

"La Cancellieri fa parte di quel mondo composto da politici, banchieri, istituzioni, finanzieri, inestricabile come una foresta pietrificata"

Ormai è evidente come è impossibile che da questo governo come da tutti i governo che lo hanno preceduto possa essere approvata una legge seria sul conflitto d'interessi. Non la possono fare semplicemente perchè sarebbero tutti in conflitto d'interessi. Non è stata fatta per Berlusconi proprio perchè nella rete ci sarebbero caduti tanti altri pesci piccoli più o meno noti.
La riluttanza che dimostrano gli italiani nel pagare le tasse prima con il nero, per chi lo ha potuto fare, e adesso con le proteste è da ricercarsi nella ormai assodata consapevolezza che chi detiene il potere più soldi incassa con le tasse e più nè privatizzano con le clientele. Il giro è noto. Azianda privata che vive di commesse/concessioni pubbliche. Soldi al potente. Favori e protezione come nel caso Cancellieri in cambio.
Questi tirano fuori l'onore solo quando non ci sono in ballo i quattrini, perchè quando ci sono il valore dell'onore cambia completamente. E dire che per tanti italiani è sempre stato un punto di orgoglio studiare lavorare e rendersi così autonomi dalla famiglia, così come t'insegnano anche a scuola fin dalle elementari.
Per questo viene il dubbio che la qualità degli insegnamenti nelle scuole che la gente di potere ha frequentato sia da mettere sotto osservazione.
Gli hanno forse fatto fare corsi di specializzazione per fare i malghini con i genitori?

Pantomima Rossa Commentatore certificato 02.11.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Giulia Ligresti è un caso umano certo ,ma è anche un caso umano la famiglia di bologna povera e disperata il cui figlio Davide morì dal freddo ,assiderato . Per lui la signora Cancellieri disse solo - abbiamo chiamat0 e non sono venuti - .Forse anche per quella famiglia valeva la pena ,attivare qualche strategia umanitaria . Ma i disgraziati purtroppo sono sempre "casi molto difficili " e si liquidano velocemente . speranza

luciana mosconi 02.11.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento

in Liguria siamo oltre il 30%... :)
http://networkedblogs.com/QFbnJ

Buon fine settimana a 5 stelle a tutti !!!!

simone stellini Commentatore certificato 02.11.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Con un figlio che" lavorava" nel gruppo Ligresti, che solo dopo 14 mesi di lavoro ha intascato una cifra che il 99,9% degli italiani non guadagnarebbe nemmeno in 1000 anni di lavoro, ha ben poco da spiegare.

SE NE DEVE ANDARE.

P.S.: Posando i soldi....

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 02.11.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

come si solleva un masso....


""Isvap, “Salvatore Ligresti ha fatto pressioni su Letta per il rinnovo del presidente”
Secondo una telefonata intercettata nell'ambito dell'inchiesta Fonsai, l'imprenditore siciliano ha parlato con Letta, non è chiaro se Enrico o Gianni, per ottenere un nuovo mandato per Giancarlo Giannini (ora indagato per corruzione a Milano) alla guida dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private""

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/02/isvap-salvatore-ligresti-ha-fatto-pressioni-su-letta-per-rinnovo-del-presidente/764432/

paoloest21 02.11.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa legislatura ma anche la precedente montiana è composta dalle peggiori figure, maschili innanzitutto ma anche femminili purtroppo, le peggiori che potessimo immaginare e tanti fatti recenti lo dimostrano a partire dai malati di SLA che si son visti tagliare il sostegno economico e che non sono stati nemmeno ricevuti dal ministro della sanità; femmina (?) moglie (?) madre (?) Passi per gli altri due ministri che si sono imboscati ma quella della sanità è inaccettabile; lì a breve uno di coloro che manifestava il suo diritto alla vita è morto; come la mettiamo beatrice? andate tutti a casa te compresa! VERGOGNA !

marco sacchi 02.11.13 18:04| 
 |
Rispondi al commento

ma la Cancellieri... cioè... basta guardarla: si vede che ruba, che è avida... che "se magna tutto lei"!!!!

Voglio proprio vedere se Re Giorgio dice qualcosa, e che cosa dice, o che cosa dice a Letta di dire...

Forza M5S, forza Beppe, avanti a testa bassa!

Alessio Spinosi 02.11.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

E guarda caso c'è sempre la zampogna DEL governo di sinistra e la magistratura che si raccolgono nei poteri forti tra le istituzioni e la finanza. Coompagno lavora duro e pigliatelo nel c_ _o!! I POVERI CARCERATI FIGLI DEI PROLETARI A CREPARE NELLE CARCERI,GRAZIE A QUESTO GOVERNO DI SINISTRA.

GIUSEPPE 02.11.13 17:52| 
 |
Rispondi al commento

arrivera'il giorno in cui verremo a prendervi ad uno a uno, brutti porci.
io e il mio forcone siamo pronti,aspetto solo la chiamata.....
W M5S TUTTA LA VITA

loredana s. Commentatore certificato 02.11.13 17:39| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Fonsai, “Speriamo che non salti fuori la corruzione”. Ecco tutti i benefit dei Ligresti

Tutti i benefit della Ligresti family: dalle auto di lusso ai compensi milionari. Auto di lusso, prestigiosi appartamenti a Roma e Milano, segretarie e collaboratori. Il tutto a carico di Fonsai. Sono i benefit che erano riservati ai Ligresti e che vengono elencati (per quasi tre pagine) dal gip Silvia Salvadori per dimostrare che, a differenza di quanto avevano affermato gli interessati, la famiglia ha avuto un ruolo attivo nella vicenda e “ha goduto della politica manageriale che ha portato al graduale depauperamento della società”. ... dico io, il pagamento del buono uscita da 3,6 milioni al figlio della Cancellieri non rientra nel depauperamento ????

monica e., roma Commentatore certificato 02.11.13 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera ,sono uno dei tanti populisti che chiedono a gran voce le dimissioni del ministro Cancellieri, le motivazioni sono tante, ma una che mi sta particolarmente a cuore riguarda il cancro del clientelismo a cui si presta una grande fetta di popolazione italica intrallazzona-delinquenziale, possibilità di rivolgersi al “potente "di turno per richieste che investono qualsiasi settore:
lavoro, sanità, scuola, giustizia prestiti, mutui, licenze, autorizzazioni, diplomi, laurea, dottorati, concorsi ecc. ecc..ecc...ecc

Se questo non vi sta bene potete cortesemente andare affanculo e mettervi da parte, ci pensiamo noi a mandarli a pedate nel culo a casa, tutti, nessuno escluso!


secondo me queste ingiustizie nascono dal fatto che al comando ci sono persone immischiate a tutti i più alti livelli economici della nostra società.
Si sovrappongono rapporti di lavoro tra politici e "alta società", direttamente e tramite figli/familiari. E quindi si aiutano l'uno con l'altro.
Fatti come questo ce ne sono sempre stati, ma non per questo non bisogna perseguirli. Secondo me, per diminuire il numero di questi casi, bisognerebbe mettere al potere della gente "normale", intendo dire dei normalissimi cittadini, che non hanno interessi in tante aziende e non devono fare gli interessi dei loro amici.
Che ne dite?

Renato Simonetto, Asolo Commentatore certificato 02.11.13 17:31| 
 |
Rispondi al commento

interviene Palazzo Chigi:
«Fugherà ogni dubbio»


l'unico modo per fugare tutti i dubbi sarà quello di portare all'attenzione degli italiani le sessantaseimila telefonate della ministra riguardanti tutti gli attuali ospiti delle prigioni italiani, solo allora non potremmo dubitare della sua buona fede...


ca va sans dire!

paoloest21 02.11.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una vergogna. L'ennesima vergogna di questa classe politica e di questa classe dirigente che si è letteralmente mangiata il paese.

Signora Cancellieri, fuori dalle palle. E restituisca i soldi della liquidazione di suo figlio già che c'è. Li utilizzeremo per aumentare la vivibilità delle carceri e semmai costruirne di nuove. Senza indulti del cazzo (scusi il francesismo).

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 02.11.13 17:17| 
 |
Rispondi al commento

io spero e mi auguro che qualcosa cambi...ma ho un presentimento...brutto.. e cioè ho l'impressione che con le buone non ne usciremo mai..!
prima o poi arriveremo al "collasso"...! quello Politico è già in corso...quello sociale e economico è molto vicino..vicino..!raccontano balle su balle..lo spread ha toccato il minimo storico..240..si un par di palle...!!hanno talmente paura che per una manifestazione di poche persone mobilitano migliaia di agenti..!!!
ci sarà un bis come al hotel Raphael nel 1993..io dico che ci siamo vicini..!preparate l'elmetti..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 02.11.13 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per chi ha una bottiglia di spumante, propongo di aprirla e festeggiare:
Il Comunismo (non i FASCISTI o Le Pen o la Lega) e il Proletariato stanno per essere seppelliti dal Populismo, dall'estremismo in salsa omofoba e capitalista:

L'Unione Europea propone di VIETARE il Comunismo!

PROLETARI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI...e trovatevi un loculo:
Senza aspettare il prossimo Ghandi...che è la stessa cosa!
Hola Hola Hola!

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=12534

Game Over @reloaded 02.11.13 17:05| 
 |
Rispondi al commento

le mozioni di sfiducia del m5s verso chiunque non sia m5s sono tutte gia' scritte, no? come i formulari dei notai...
comunque: perche' non aspettare che l'odiato ministro riferisca in parlamento, prima di dare sfogo alla all'impeto della sfiducia?
e poi, la nota del procuratore caselli sulle ragioni effettive per cui i domiciliari sono stati concessi e' come se neanche esistesse, no? o forse pure e' un colluso?
ah, gli "anziani scaltri e astuti"... (crozza, sei un genio!)

Davide Tripodi 02.11.13 17:04| 
 |
Rispondi al commento

il piddino Zanda eletto "viscido dell'anno"

se possibile, ancora peggio della cancellieri

http://video.repubblica.it/politica/la-zanzara-zanda-risponde-alla-finta-cancellieri-certo-che-hai-agito-per-umanita/145291/143817

intellettuale organico, Lussemburgo Commentatore certificato 02.11.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sbagli caro Gianroberto! Vista la linea politica, tua e del Grillo Dorato, dovresti tenerli i rapporti con la Marina di Francia.

Aurelio 02.11.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

"Via i vecchi dalle urne". Il portavoce grillino vuole togliere il diritto di voto agli anziani
La proposta sul profilo Facebook di Nik il Nero, responsabile comunicazione al Senato. "C'è un'età minima per votare - scrive - Per quella massima che si fa?"


.....mi auguro che sia una delle tante bischerate pubblicate su libero..........altrimenti c'è da tirare alcune conclusioni....

mo 'o metto li' 02.11.13 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Cancellieri "Ho il diritto di essere un essere umano"

Mho..

link

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/02/caso-ligresti-ministro-cancellieri-ho-diritto-a-essere-essere-umano/764401/

Marco C. Commentatore certificato 02.11.13 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci spieghiamo qualcosa?Le televisioni e la stampa occultano tutto il possibile,ma nonostante questo valanghe di corruttele,insabbiamenti,ingiustizie non sono riuscite a rimanere segrete.
La stampa è di regime ma le cose si sanno molto di più che negli anni 70,quando c'era una diffusa insofferenza verso il "sistema" e milioni di operai,studenti riuscivano a compattarsi tentando contrapporsi ad esso.
Perchè ora no?

francesco de domenico 02.11.13 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Sigmnor IVAN NUCIFORO, ho il sospetto che solo i poveri Cristi siano trattati da animali da vivisezione.
Comunque io sono assolutamente per il rispetto umano del detenuto.
Per lui, e per la nostra dignità.

Lady Dodi 02.11.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Beh non mi stupirei se ci fosse una rivolta dentro le nostre carceri e ,le guardie carcerarie,sono le seconde vittime di queste decisioni prese dall'alto.Non credo siano d'accordo con la decisione -ad personam-della Cancellieri.

simone stellini Commentatore certificato 02.11.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Il mio disgusto per queste persone non ha più limiti,i loro visi sono ancora più disgustosi, lasciano trasparire tutto il marcio che hanno dentro.Le colpe di tutto ciò sono da attribuire al popolo italiano, con esclusione di quei circa 9 milioni,che saluto con affetto.Altri commenti sono da considerarsi superflui.

ivano cerrito 02.11.13 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Non so quanto siano esattamente sovrapponibili le due vicende, ma ricordo che Berlusconi è stato condannato a ben SEI anni, signor Scotti!
Se avesse commesso uno stupro in Piazza S. Pietro se la sarebbe cavata con meno!

Lady Dodi 02.11.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe per te ho avuto sempre profonda stima ma ti comunico che essendo voi contrari all'amnistia non vi voterò perchè amnistia(insieme a leggi per risolvere in maniera radicale il problema sovraffollamento) significherebbe inanzitutto salvare molte vite umane perchè sempre di persone si tratta,poi sarebbe un segno di civilta e di umanità dato che i detenuti nelle celle sono stipati come ANIMALI DA VIVISEZIONE ma mi pare che voi questo non lo capite,provate a pensarci se ci riuscite, saluti

ivan nuciforo (m5s=speranza), milano Commentatore certificato 02.11.13 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


il silenzio del vero pdc est assordante!

paoloest21 02.11.13 16:53| 
 |
Rispondi al commento

C'era una cosa chiamata "TRAFFICO D'INFLUENZE"
che la Severino NON aveva voluto assolutamente inserire nella sua Legge Anticorruzione.

Lady Dodi 02.11.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

il vomito mi ha provocato l intervista alla cancelieri. e se moriva??? non mangiava !!!pensate che invece cucchi aveva fame e non gline davano. non mollare su questa cosa grillo ti prego!!!!

fulvia.cavagna 02.11.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

DITE A TINA PICA,CHE IL SUO COMPORTAMENTO E'ALLA STREGUA DI QUELLO FATTO DA BERLUSCONI CON IL CASO RUBY.CONDANNATO LUI,E'GIUSTO CONDANNARE LEI.

Fabrizio Scotti 02.11.13 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con Lalla di Arezzo.
Anche senza leggere quello che posta.
Basta il...."naso".

Lady Dodi 02.11.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Vanno disarmati questi ladri autolegalizzati che hanno il coltello dalla parte del manico e che vivacchiano inducendo ANORESSIA nella gente del popolo! E non provano vergogna perchè sono in tanti. Se non si è 'eccellenti' è difficile cavarsela in qualsiasi condizione disoccupato, carcerato, precario, ..

luciana m. Commentatore certificato 02.11.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

essere inculato da stà STRONZA me fa rode na cifra,raccogliamo firme per cacciarla,facciamolo .

siamo in guerra Commentatore certificato 02.11.13 16:49| 
 |
Rispondi al commento

L’economia USA è un castello di carta (straccia)

http://byebyeunclesam.wordpress.com/2013/11/01/leconomia-usa-e-un-castello-di-carta-straccia/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.11.13 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma ... IL PUNTO ! ... come dico sempre ... è questo ! ... OK ! ... ti ... POTREI ! ... e ... dico ... POTREI !!! ... anche mettere ai domiciliari e fare servizi socialmente utili alla comunità ... ad una SOLA ! ... condizione ! ... UNA SOLA ! ... tra l'altro ... DONANDO UNA PARTE DEI TUOI CAPITALI E LIQUIDI ALLE PERSONE BISOGNOSE E CHE HAI FREGATO ! ... però ! ... Però ! ... PERO' ! ... TU ! ... mi devi dire e ... DARE TUTTO ! ... dare i NOMI di chi ........... fare i NOMI di chi ... RESTITUIRE lì SòRdì che ... AVETE IMBOSCATO ALL'ESTERO ! ... dare i NUMERI dei conti segreti ... lista dei CAPITALI ESTERI ! ... sequestro dei beni italiani ... poi ... BARCHE, GIOIELLI, ORO, DIAMANTI, OPERE D'ARTE, TITOLI, PARTECIPAZIONI ... etc. etc. ... infine ... quando sei in affitto in una casa POPOLARE, umile ma ... accogliente ! ... e ... ti ho ritirato il passaporto ! ... TI LIBERO ! ... perchè ... dovete capire BENE ! ... che ... PER QUESTA GENTE ! ... non è la galera ! ... IL MALE MAGGIORE ! ... ma ... IL FARLI RESTARE SENZA PIU' NIENTE !!! ... questo è il MALE MAGGIORE ... per LORO ! ... solamente a questo .... LORO ! ... tengono ... e .... QUESTA ! ... sarebbe la più atroce beffa ... PER TUTTI LORO !!! ... amen

Romy Beat, Pietrasanta Commentatore certificato 02.11.13 16:35| 
 |
Rispondi al commento

..che dire...carcerati..iniziate lo SCIOPERO della FAME...diventate "anoressici"...!così non ci sarà bisogno ne di amnistia o indulto..!
noi vogliamo la certezza della pena...ma vogliamo anche "rispetto per i detenuti"! per tutti i "detenuti!"..che hanno gli stessi diritti..!
Confido che il senso di responsabilità la porti a dimettersi..a dare quel famoso "esempio" al fine di fugare qualsiasi dubbio sul suo operato..in altri paesi le dimissioni sarebbero già sul tavolo del primo ministro.
Un ministro deve godere della "fiducia" dell'esecutivo e del Parlamento..sia della maggioranza che "dell'opposizione"..qualora venga meno la fiducia, (anche di una parte del Parlamento) sarebbe opportuno che rimettesse l'incarico...proprio perchè viene meno quel rapporto di FIDUCIA..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 02.11.13 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Jabba the Hutt

G. F. Commentatore certificato 02.11.13 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissima CANCELLIERI

Amica dei CAINO e in conflitto di INTERESSI
Si dovrebbe solo vergognare ma questo NON E'
Perchè
Siete tutti legati a filo doppio
Siete tutti della stessa parrocchia
Siete tutti fatti della stessa pasta....
Maleodorante
Dovreste essere tutti cancellati dalla superficie terrestre perché ci sia un rinnovamento POSITIVO.

Franco Restuccia Commentatore certificato 02.11.13 16:31| 
 |
Rispondi al commento


emuli del nipote?

http://liberaopinio.altervista.org/wp-content/uploads/2012/12/3-scimmie1.jpg

paoloest21 02.11.13 16:30| 
 |
Rispondi al commento

------------ VIAGGIO IN AMAZZONIA ------------

Se mi trasferissi in un villaggio dell'Amazzonia, ci sarebbe un solo modo per essere veramente libero: dovrei imparare dagli indigeni come si caccia, come ci si cura con le piante officinali, come si costruisce un riparo nella foresta, come ci si difende dagli animali pericolosi etc.etc. Quindi per essere "libero" dovrei andare a "scuola dagli indigeni". Se non imparassi tutte queste cose, sarei costretto a dipendere sempre da qualcuno (per la cena, per le cure etc.)... e non essendo in grado di capire se quel qualcuno mi sta fregando o meno, sarei in completa balia del "mandriano" di turno. Quindi l'unica cosa che mi renderebbe "libero" in Amazzonia sarebbe la "conoscenza".

Allo stesso modo, un popolo senza "conoscenza" si tramuta automaticamente in "popolo bue". Le rivolte del "popolo bue" sono un effetto collaterale ben noto a tutti: un rischio "calcolato" ed "accettato" dai "mandriani" di turno. In realtà le sollevazioni del "popolo bue" sono la conferma per i mandriani della validità della loro condotta. Solo un "popolo bue" può barattare un istante di "catarsi" con centinaia di anni di schiavitù, in un loop che si ripete sempre uguale da migliaia di anni. Da millenni i "mandriani" sono terrorizzati solo da una cosa: che il "popolo bue" si elevi a "popolo", prendendo coscienza di se stesso. Per evitare che ciò accada, i "mandriani" cercano da sempre di "limitare" e "gestire" l'accesso alla conoscenza, perché la conoscenza è l'unica "arma" che può permettere al "popolo bue" di uscire per sempre dal recinto in cui è rinchiuso. Ma una "rivoluzione culturale" a differenza di una "rivoluzione catartica" richiede decenni per essere attuata: se cominciasse oggi i risultati si vedrebbero tra 50 anni.

Ma se mai si comincia...

Mago Merlino 02.11.13 16:26| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE FABRIZIO IL CONTRATTO TELECOM NON È NUOVO E UNA PROROGA DI UNO VECCHIO NONOSTANTE LA CORTE DEI CONTI SI ERA ESPRESSA NEGATIVAMENTE NEL SENSO DI SPRECO DI DENARO PUBBLICO CONSIDERATO CHE DI BRACCIALETTI IN FUNZIONE C'È NE SARANNO 7 ............MA QUESTE COSE NON SONO SUI MEDIA PREZZOLATI .......POI C'È VENTOLA E GLI AMICI DI ILVA C'È LA SENATRICE ED I CARRELLI DELLA SPESA TRASCINATI DALLA SCORTA C'È IL NANO E LE SUE ZOCCOLE ........ECC ECC NON NE POSSO PIÙ DI QUESTA SPAZZATURA ........

Pietro d 02.11.13 16:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=3_U8zh-7TpI

per commento precedente ..

antonello c., pescara Commentatore certificato 02.11.13 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO LA PROVA DI COME IL PD SIA FORMATO DA UN BRANCO DI EMERITE TESTE DI CAZZO....


QUESTI SONO COSI' ABITUATI A RACCOMANDARE CHE PER LORO E' LA NORMALITA'.... E cosa è successo di male !?

Afferma il deputato PD Manconi :

" La Cancellieri non ha solo telefonato per raccomandare la scarcerazione della Ligresti, ma ha fatto la stessa cosa con altre persone, ed in particolare con persone che io stesso gli avevo segnalato"....

Ecco il video che prova ciò che si è permesso di dire :

http://www.youtube.com/watch?v=LXwfT3t3djs&list=HL1383393188


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 02.11.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Toto A. Milano
Risposta ad un mio commento del Post precedente:
"Egr. Toto A. non è che a nome tu divaghi molto, comunque, tra le due filosofie(Detra e sinistra) ho apprezzato personalmente e storicamente quella socialista.(Quella abbracciata da Sandro Pertini.unico mio Presidente).
Penso che vi siano prove che il fascismo abbia fatto figure di merda storiche e che la nostra costituzione derivi dalla lotta al fascismo.Inoltre io, non so tu e quanti ragazzi del MoV5Stelle , ho vissuto consapevolmente la fine dei '60 ed il resto dei '70, per cui qualcosa dentro mi è rimasta.Ed è mia , pertanto odio i fascisti, con tutto che io abbia schifato i partiti di sinistra e di destra, soprattutto negli ultimi 20 anni.Ho abbracciato la causa del MoV5Stelle che condivido appieno.
Se ciò ti può bastare, bene, senò il problema non è mio.

G. F. Commentatore certificato 02.11.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

- la Commissione Giustizia del Senato ha approvato all'unanimità una nuova fattispecie di reato, il negazionismo, per cui si punisce con la reclusione da uno a sette anni chi «nega l'esistenza di crimini di genocidio o contro l'umanità».
Se io dico «Gli ebrei che vivono a Venezia devono essere uccisi» è istigazione a delinquere perchè incito, sia pur genericamente, a commettere un reato, l'omicidio.
Ma se io dico «Odio tutti gli ebrei che vivono a Venezia» dico una cosa stupida ma non istigo nessuno a commettere un reato a meno che non si consideri tale l'odio in sè e per sè come fa la legge Mancino. Ma l'odio, come la gelosia o l'ira, è un sentimento e nessun regime, nemmeno il più totalitario, aveva mai tentato, prima degli attuali regimi che si dicono liberali, di mettere le manette ai sentimenti. Ecco perchè considero la legge Mancino ultraliberticida, perchè manda al gabbio non solo le idee che non piacciono alla 'communis opinio' ma anche ai sentimenti.
Col reato di negazionismo non si sanziona più solo l'istigazione o l'apologia di delitti contro l'umanità, ma anche il semplice fatto di negarne l'esistenza.
Un puro reato di opinione se mai ve n'è stato uno.
In Austria, dove questo reato esiste già, è stato condannato alla reclusione per tre anni lo storico inglese David Irving che in base a delle sue ricerche, pubblicate nel libro La guerra di Hitler, non nega l'Olocausto ma ne ridimensiona l'entità.
Peraltro ha pochissimo significato se gli ebrei finiti nelle camere a gas siano stati, per ipotesi, quattro milioni invece di sei, perchè non è una questione di quantità ma di qualità, cioè il crimine e l'orrore stanno nel motivo per cui furono internati e uccisi: per il solo fatto di essere ebrei. Se uno storico vuole fare ricerche in tal senso ha il pieno diritto di farlo, assumendosene la responsabilità che è morale ma non puo' essere penale... -

[Massimo Fini]

p.s.: la cazzata al SENATO l'hanno fatta anche i nostri eletti!


Questo bolacco di donna sta parlando al congresso dei radicali (diretta streaming sul Fatto quotidiano)

E' già vestita per Guantanamo: cappottone arancione.

Nel suo lungo e incomprensibile discorso (ministra, non si parla con la bocca ancora piena di lasagne) neanche un accenno alla concussione rivelata dalle intercettazioni telefoniche e alla enorme figura di m che ha fatto al di là dei risvolti penali.

Una perfetta rappresentante della cricca che ha in mano l'Italia: un ristretto numero di persone che si muovono come i signorotti del medio evo, rispondono solo alle leggi che vogliono loro,piazzano i figli a rubare nei posti migliori (oltre ai 3,6 milioni per un anno di loavoro coi ligresti, cioè 300 anni di stipendio medio, c'è il contratto da 100 milioni che la madre ha firmato con telecom dove lavora ora il figlio, per i braccialetti d'oro e diamanti elettronici), fra l'altro prendendo per il culo i figli degli altri che secondo lei vogliono lavorare solo vicino alla famiglia e non si adattano.

Ha appena detto che è favorevolissima a amnistia e indulto.
Mi fa l'effetto di due dita in gola.

Voglio risentirla parlare solo quando sarà altro lato delle sbarre rispetto a ora.

fabrizio castellana Commentatore certificato 02.11.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

""Banche: Schaeuble, non salvarle con soldi contribuenti""
02 novembre 2013 Ora 15:39

"" Evitare salvataggi con fondi pubblici o con l'Esm
(ANSA) - ROMA, 2 NOV - Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ribadisce il no ai salvataggi delle banche con i soldi dei contribuenti o con i fondi del Meccanismo europeo di Stabilità (Esm). In una intervista al Tagesspiegel am Sonntag, Schaeuble si è detto assolutamente contrario all'utilizzo di "denaro dei contribuenti per salvare le banche in difficoltà e tantomeno del fondo Esm" aggiungendo che su questo punto c'e' accordo tra il partito conservatore della cancelliera Angela Merkel e i social-democratici della Spd con cui sta procedendo il confronto per la coalizione di governo.(ANSA).""

paoloest21 02.11.13 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cancellieri poteva fare la stessa cosa con un comunicato stampa oppure con un annuncio pubblico riguardo il suo interesse per le condizioni di salute della Sig Ligresti. Purtroppo se avesse fatto una cosa del genere LA CASTA si sarebbe ribellata perche' uscita "DAL PROTOCOLLO D'INTESA" IL "PRIVILEGIO".

Rodolfo Mazzagatti 02.11.13 16:10| 
 |
Rispondi al commento

.. Cancellieri la telefonata per Stefano non e' arrivata , vergognatevi ..

antonello c., pescara Commentatore certificato 02.11.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cancellieri si dimetta dia un esempio al paese, faccia questo primo passo, gode ormai di una magnifica pensione e tanti soldi messi da parte in questo esecutivo. Per quanto riguarda invece la vicenda di suo figlio lo faccia rimuovere da dove lo ha messo a lavorare, e dormirete tutti giorni felici. Lo faccia prima che sia troppo tardi per il suo paese per il futuro di questa Italia.

Marco Z., Roma Commentatore certificato 02.11.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

La Cancellieri, come tutti, o quasi, ha qualche scheletro nell'armadio ed un mucchio di soldi in banca. Denaro guadagnato con attività alle quali non si accede normalmente per meriti personali, ma per spinte e raccomandazioni di chi conta. Insomma, anche la ministra farebbe parte della combriccola di coloro che non hanno mai lavorato veramente, ma che si sono trovati in posizioni di prestigio e di potere per grazia ricevuta. Ciò premesso, non credo che la sua colpa più grave sia l'intervento effettuato a favore della Ligresti e, pertanto, credo dovrebbe essere superato il problema. Ritengo invece che la ministra dovrebbe immediatamente adoprarsi per attuare quelle misure indispensabili a rendere decorosa la detenzione di tutti, per evitare l'assurdo prolungato periodo di carcerazione preventiva e per trasformare le pene detentive in sanzioni amministrative, laddove possibile. Sorge però inevitabilmente un problema d'ordine giudiziario, politico e morale, pur senza voler fare il sostenitore di Berlusconi. Serietà e coerenza vorrebbero che in casi analoghi vi fossero trattamenti simili, mentre nella fattispecie, il Berlusco è stato condannato a 6+1 anni di reclusione per la telefonata e la presunta prostituzione minorile, mentre la Cancellieri se la caverebbe con una lavatina di testa e spostamento ad incarichi ancor più remunerativi. L'M5S vuol essere il boia di Berlusconi ed accoliti d'entrambe le parti, oppure un movimento improntato alla giustizia per tutti? Ferma restando naturalmente la defenestrazione di coloro che se la meritassero.

Gigi R., Varese Commentatore certificato 02.11.13 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Versione originale di (Gioacchino Ruggeri)

Se Pericle fosse vissuto ai giorni nostri in Italia avrebbe detto:


Qui in Italia noi facciamo così
qui il nostro governo favorisce gli amici e quelli che ci hanno votato.

Qui in Italia noi facciamo così
quando un cittadino si distingue per particolare ingegno, allora, lo si costringe ad emigrare, perché i posti di responsabilità spettano di diritto agli amici che ci hanno appoggiato durante la campagna elettorale.

Qui in Italia noi facciamo così
la libertà di cui godiamo deve essere conforme al nostro modo di pensare e se qualcuno la pensa diversamente da noi, viene esposto al pubblico ludibrio.

Qui in Italia noi facciamo così
noi siamo liberi di vivere come ci pare ma, di fronte alle difficoltà siamo pronti a scaricare la responsabilità sugli altri che diventano, immediatamente, nostri nemici.

Qui in Italia noi facciamo così
un cittadino italiano mentre attende ai pubblici affari pensa prima ai cazzi suoi, soprattutto si occupa di pubblici affari per risolvere quelli personali.

Qui in Italia noi facciamo così
ci è stato insegnato che i magistrati sono i peggiori nemici dei cittadini, sempre pronti a mandarli in galera.

Qui in Italia noi facciamo così
ci è stato insegnato che le leggi sono fatte per essere trasgredite.

Qui in Italia noi facciamo così
noi consideriamo la polemica come il sale della vita.

Qui in Italia noi facciamo così
noi crediamo che la felicità deve essere di pochi, altrimenti che felicità sarebbe?

Qui in Italia noi facciamo così.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.11.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

MAMMA MIA CHE INFAME SU RAI NEWS 24 ....MA QUANTI SIEROPOSITIVI SONO MORTI NELLE CARCERI ....AHHHH VA BE MA QUELLLI ERANO FIGLI DI NESSUNO .....POPULISTI DEL CAZZO ......... MAMMA MIA CHE INFAME DI DONNA.......

Pietro.d 02.11.13 16:04| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto che la Cancellieri dichiari di essersi adoperata altre 110 volte in casi simili costituisce una toppa peggiore del buco. Infatti, perchè altri 110 e non 1000 o meglio tutti gli altri? Forse erano solo 112 i casi degni di attenzione? O sono solo quelli di cui è venuta a conoscenza? Ma allora, in che modo viene a conoscenza dei casi di cui occuparsi? Se esiste un numero di telefono, una mail o altro al quale rivolgersi dovrebbe renderlo pubblico. In ogni caso, l'attivarsi al di fuori delle procedure istituzionali la rende ugulamente criticabile e ne giustifica le doverose dimissioni. Ma il livello morale del paese è tale che sono sicuro la ministra non percepesca affatto il problema.

Luca M., Montemurlo Commentatore certificato 02.11.13 16:02| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe, questa volta stai sbagliando.

Massimo spada 02.11.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al voto...al voto...al voto
E queste sarebbero le eccellenze della ns societa',eminenti personalita' scelte da monti/napolitano per salvare l'Italia.E' ingenuo credere che chi e' in qualche misura legato a quella parte di societa' che rappresenta i grandi interessi possa occuparsi del bene comune. Esiste pero'una parte della societa' civile LIBERA! orgogliosa di essera Italiana di sani principi; sono costoro che possono cambiare il corso degli eventi. Lo strumento c'e' LE ELEZIONI, un pugno di eroi c'e' il M5S. Dobbiamo puntare su gente nuova e svincolata da legami, persone semplici oneste che non abbiano alcun legame con gli apparati di partito e la casta. Ci sembra che questo cambiamento radicale possa venire da Cuperlo? da Renzi? o da Civati? sono loro il nuovo che avanza?. Pensiamo che possa venire dal PD o dal PDL? li vediamo liberi da impegni, da sudditanze da interessi di parte da oligarchie interne o esterne al loro stesso partito?. E' sotto ai nostri occhi la frammentazione di opinioni che attraversa questi partiti o non lo vogliamo vedere?. Hanno CONDONATO
98 miliardi di euro ai gestori del gioco d'azzardo,basterebbe solo questo per capire con chi stanno o no?. Sono tutti una stessa razza mirano solo ad arricchire se stessi e i loro referenti. Sono NIENTE o peggio sono FECCIA!.
Amputiamo gli arti malati,debelliamo l'infezione e poi spalancheremo le finestre e faremo entrare aria pulita!.
Mio nonno Marcello sapete cosa diceva? "QUAND LA MERDA MUNTA EL SCAGN O LA SPUSA O LA FA' DAN".Tradotto,quando il nulla si eleva di rango( sale sullo scagnetto) o maleodora o fa' danni.
In bocca al lupo.

marco 02.11.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Mujica fa la guerra al narcotraffico, cercando di legalizzare e statalizzare la produzione e la vendita di Mariujana. Sarà possibile acquistare 30 grammi mensili al costo di circa un dollaro al grammo.

LEGGI TUTTO: http://www.nocensura.com/2013/11/luruguay-vicinissima-ad-essere-il-primo.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 02.11.13 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco cosa vuol dire MAFIA,non è ne riina ne provenzano,tali nomi sono utilizzati solo per sviare i sospetti!

claudio masiello 02.11.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Presidente , presidente, ma a giocare a giardinetti con i nipotini no ?

Biagio Cantarella, FIRENZE Commentatore certificato 02.11.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori