Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La mozione M5S contro le pensioni d'oro #fuoriisoldi

  • 244


pensioni_oro.jpg

"L'alibi delle "facce di bronzo" da 40, 60 o 90mila euro non regge più. I pensionati d'oro si sono aggrappati finora alla storiella dei "diritti acquisiti", infiocchettata ben bene dalla Corte Costituzionale (450-500mila euro di stipendio l'anno a testa). Ora la balla viene spazzata via. La mozione del M5S non è in conflitto con la sentenza del 2013 della Consulta, ma chiede ai maxi-pensionati un maxi-contributo di solidarietà in favore delle pensioni minime. Chi guadagna 30mila euro al mese ne prenderà per tre anni quasi 10mila in meno e vivrà bene lo stesso. Chi ne prende addirittura 90mila ne guadagnerà quasi 30mila in meno al mese e potrà comunque sbarcare il lunario. Vogliamo ridare dignità ai pensionati a 495 euro al mese con oltre 500 euro in più all'anno. La Consulta la smetta di difendere alcuni suoi membri, come Giuliano Amato, 31mila euro al mese. Alcuni altri pensionati d'oro: Lamberto Dini, 40 mila euro al mese, Mauro Sentinelli (ex manager Telecom) 91mila euro al mese, Vito Gamberale, 45 mila euro al mese." Giorgio Sorial, M5S Camera

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

16 Nov 2013, 09:40 | Scrivi | Commenti (244) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 244


Tags: Cassazione, Consulta, facce di bronzo, M5S Camera, pensioni, pensioni d'oro, pensioni minime

Commenti

 

Penso che potrebbe essere anticostituzionale, come già verificatosi sancito dalla corte.
Per superare questo scoglio basterebbe introdurre l'aliquota del 50% sui redditi superiori a 100 o 150 mila euro. Applicare, come ultima, l'aliquota del 43% sui redditi oltre i 75 mila euro, mi sembra non aderente alla progressività, come sancito nella costituzione.

Tanino D., Reggio Calabria Commentatore certificato 19.04.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi le pensioni d'oro verranno tolte per mancanza di fondi.
Grazie al vostro lavoro verrà fatto prima di quel punto.

Vincenzo Generoso 04.12.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Perché solo per tre anni e solo un terzo della pensione? quale differenza abissale condannerebbe un pensionato con 40 o più di lavoro a prendere 1/100 di quello che prendono loro?
quale servigio hanno dato a questo paese in rovina che gli consenta di prendere al mese quanto un operaio medio prende in 4 anni?
Impediamo questa schifo. non devono esistere pensioni d'oro ne d'argento ne di bronzo. I cittadini di questo paese continuano a vivere a stento per la difficoltà nel trovare lavoro o a mantenerlo e chi ce l'ha fatica ugualmente per il sistema pietoso dell'intera gestione e noi permettiamo a elementi come quelli di campare con 30-40-90 mila euro al mese? popolo siamo tanti e molti più di loro ribelliamoci ma non con la violenza con la pretesa di giustizia.

Riccardo BEnelli 26.11.13 15:58| 
 |
Rispondi al commento

e la proposta di un tetto alle pensioni a 5.000 € lordi? con uno stato in bancarotta non vedo perchè dobbiamo garantire le famose pensioni d'oro a quelli che ci hanno portato nel baratro. se poi andiamo a verificare i famosi "diritti acquisiti", con un semplice calcolo contributivo, vedremo che nessuna delle famose pensioni d'oro o cumuli di 2 o più pensioni, reggerebbe ad un conteggio di tipo assicurativo. pertanto non di diritti si parla, ma di privilegi illegali.

Corrado S., Trieste Commentatore certificato 25.11.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Questi depravati mentali non capiscono la difficolta' del momento. Il M5S glielo spighera. Forza

andrea 24.11.13 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È troppo poco!!!! 500 euro all'anno non sono neanche 50€ al mese, e un taglio per soli 3 anni è una presa in giro... Fate le cose come devono esser fatte, siete l'unica speranza che ha l' Italia, cazzo!!!

Flavio Folli 24.11.13 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando c'è un popolo de SALAMI come noi fanno bene a prendersi tutti questi soldi,devo dire che si sono anche contenuti potevano fare anche di più.ITALIANI = SALAMI.

Mario DE GASPERIS, roma Commentatore certificato 24.11.13 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Dovrebbero avere una pensione di 2000 € mese.....Tutti! Oro Argento ecc.....

Massimo Spaducci 23.11.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Toccare le pensioni d'oro o d'argento non significa nulla, voglio sapere in termini di netto, cosa significa "oro e argento". Poi vorrei sapere se quelli che hanno versato fior di quattrini col contributivo sono equiparati a quelli figurativi, dico questo perchè c'è gente che ha lavorato 15 anni ed è in pensione da 30. Questo non c'entra con i diritti acquisiti bensi per come hai lavorato, pagato e prodotto. Ci sono agricoltori che percepiscono 450 euri...ma possiedono e lavorano 50 campi agricoli!! Li aiutiamo? Dessero il buon esempio i politici e tagliarsi i compensi. Stato, regioni ladri qualificati. Stipendio "unico" a questi politici 5000 euri al mese, netti e pensioni contributive anche per loro. Altro che farsi una legislatura e vivere a sbaffo, dopo che a sbaffo sono arrivati in quei posti di potere invece che di servizio. Manca serietà e rispetto per chi effettivamente vive in condizioni disagiate, manca la serietà che hanno i politici in Germania. A casa chi ruba e a rubato, a casa gli indagati, a casa chi è colluso, a casa i LADRI. Chi ruba allo stato deve restituire gli stipendi goduti retroattivi fino alla data del delitto. Basta porcherie, chi ruba allo stato o associato ad affari di mafia deve perdere tutti i diritti, compreso il voto e deve assolutamente abbandonare o affiancare, sostenere altri politici. Il cerchio MAFIOSO deve essere chiuso altrimenti resta solo la marcia su Roma...e non manca molto!! Ho sgobbato una vita, lontano da casa mentre i miei amici prendevano il sole.. e quasi mi prendevano per il c...lo, stavano al sole in attesa della pensione e ora dovrei aiutarli? Ma "v....lo" alla politica sociale e comunista. Nessuno tocchi quello che mi sono guadagnato perchè ho creduto nella favola della "cicala e della formica" insegnatami a partire dall'asilo. Ora le cicale stanno diventando GAY, spiacente il mio culo resta vergine. Si vendano le chitarre e comincino a produrre, se manca il lavoro in Italia...valigia in mano e via all'estero!!

Lorenzo Pavan 23.11.13 20:43| 
 |
Rispondi al commento

In linea generale va tutto bene nella mozione, ma qualcosa anderebbe corretto...si parla di un contributo a carico dei pensionati d'oro per soli tre anni...ma stiamo scherzando spero...da correggere immediatamente...le pensioni d'oro devono contribuire SEMPRE per tutti gli anni per cui vengono erogate(se non si riesce ad eliminarle, soluzione migliore in assoluto), inoltre le percentuali di contribuzione vanno decisamente aumentate, perché il beneficio per le pensioni minime è irrisorio, appena 500 euro in più all'anno, una vera elemosina che non sentirà nessuno...che ci fa uno con 500 euro in più all'anno, mica gli rende la vita più dignitosa, Svegliaaaaaaaaaaaaaa...si cambino subito queste evidenti incongruenze...i diritti acquisiti non esistono più per nessuno...sono stati generati in altri tempi da leggi acchiappa voti che oggi non hanno più motivo di esistere con la situazione drammatica dell'Italia attuale...finiamola di parlare di diritti acquisiti sulla pelle dei disgraziati...Togliamo ai ricchi quello che si sono rubati o hanno avuto ingiustamente con leggi sbagliate sempre fatte a danno dei poveri. FORZA M5S, dovete farcela a fare le cose giuste per il bene di tutti e non per i privilegi di pochi.

Paolo C., Alghero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.11.13 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quanto contribuiscano ne prendono sempre troppo .... 3000 € al mese sono anche troppi. Hanno vissuto da signori alle nostre spalle tutta la vita ora basta.

Valter Varesco 23.11.13 16:03| 
 |
Rispondi al commento

perche non si dice a questa gente che in tutti questi anni , non solo hanno percepito lautissimi stipendi, ma hanno accumulato ricchezze facendosi corrompere.
Prima di eliminare i privilegi io eliminerei tutta la ricchezza accumulata da questi traditori della patria.
Sarebbe facile per un magistrato accertare che un dipendende dello stato possa contare su patrimoni di milioni di euro.
Si come per i mafiosi , per dare speranza a noi tutti è ora di iniziare a perseguire chi con la politica oggi vive da nababbo, oltre al danno anche la beffa di pagare pensioni di platino a gente che si è fatta corrompere per una vita intera.
le prove di quello che dico sono sui conti bancari di questi egregi signori.
Ai magistrati , lasciate stare i tossici, gli immigrati, e tutte quelle indagini che servono solo a far si che gente del genere continui, perchè il reato fatto da un tossico se pur odioso , non è paragonabile a quello fatto da un egregio politico di fogna , dove i risultati negativi colpiscono milioni di cittadini.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 23.11.13 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Non ritenete sia un po'troppo poco? Comprendo che almeno potrà essere un buon inizio! Perché fare questa cosa solo per i prossimi 3 anni? E gli altri? 20 mila euro al mese mi sembrano comunque eccessivi per un solo stipendio, contando che non sono stati devoluti i 40 mila euro agli atenei meritevoli!...che poi sarebbero forse uno o due stipendi da parlamentare..o 40 stipendi da operaio...

Claudia De Tommasi 23.11.13 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVI!!
Altro che "diritti acquisiti": sono "PRIVILEGI RUBATI"!
E se la consulta vieta di togliere una ingiustizia simile, allora che si passi a tassare al 99% di tutto ciò che eccede il maggiore tra il minimo pensionabile e quanto dovuto in base ai contributi versati (a tutti quanti nel paese, anche a chi prende 2mila euro al mese per meno di 4 anni di lavoro!).
Non è possibile che questo paese spenda 13 miliardi l'anno per dare pensioni d'oro a 100.000 farabutti (sono 130.000 euro all'anno a testa) e poi mette in ginocchio i cittadini per meno di 4 miliardi con IMU e sempre meno di 4 miliardi con IVA.
Basta! Ma non un contributo di solidarietà di solo 2-3 anni, deve essere un prelievo fisso per stemperare le ingiustizie che loro stessi hanno creato.

Lorenzo C., firenze Commentatore certificato 23.11.13 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!!!! Finalmente qualcuno che si ribella e fa qualcosa di giusto,le pensioni d'oro sono uno spreco di soldi,ed è giusta la vostra proposta, la gente si sta ribellando, pensioni ridicole che vengono ancora diminuite e loro che mangiano su piatti d'oro alle nostre spalle, io sono veramente inc.....ata proprio perchè i sacrifici li facciamo solo noi, sono solo capaci di chiederci di pagare e pagare.Mentre loro non si devono preoccupare del futuro, sono tranquilli con tutti i soldi che hanno, noi non sappiamo neanche se arriviamo a domani!!!!!Che facciano la loro parte, che facciano il gesto di tagliare le loro pensioni d'oro e spalmarle su quelle misere che prendiamo noi, sicuramente la gente sarebbe più disposta a collaborare se vedono che anche i ricchi politici fanno qualcosa per l'Italia !!!!!! Basta con il menefreghismo, basta con il girarci intorno, questa volta spero sia quella buona,grazie anche a Voi!!!Fate di tutto perchè ciò avvenga, un grazie da parte mia per quello che fate, per la gente che lavora e si fa un mazzo così per arrivare a fine mese e per chi purtroppo non lavora

Monica Tafani, Genova Commentatore certificato 20.11.13 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Desidero postare qualcosa giusto per esprimere la mia seppur modesta opinione. Ho letto "mandiamoli a casa tutti" il problema è che gli stessi che li hanno eletti forse non dovevano votarli. Che chi fosse al potere abbia sempre fatti i propri interessi è chiaro e lampante, vedi il caso spazzatura a Napoli, dove la stessa vecchia DC sapeva dell'accumulo di spazzatura senza per questo, con il bene placito di tutti gli altri partiti, intervenire per costruire un inceneritore. Come a dire, poco cambia il colore se alla fine sono tutti d'accordo. Il fatto delle pensioni d'oro e i lauti stipendi dello stato, sotto l'egemonia de "la legge è uguale per tutti" si tutti quelli che sono fuori dal parlamento. Se penso allo stipendio del capo dello stato che arriva ai 140.000 euro esentasse, alla faccia della costituzione. Cosa se ne fa un rimbambito di tanto denaro se tutto gli viene offerto su di un piatto d'oro: NON DEVE MAI METTERE LE MANI AL PORTAFOGLIO, mentre il resto di poveri schiavi (lavoratori) devono loro malgrado assecondarsi alle tassazioni che gli intelligentoni che cavalcano le sedie di Montecitorio pensano di notte e attuano di giorno, sempre con il beneplacito di tutti naturalmente. Che poi tu Grillo ti ponga ad urlare nelle piazze, mi sembra bene, ma alla fine le urla si smorzano in un sommesso accoglimento di quelle leggi che comunque seguono il loro corso e per nulla migliorano la vita dei cittadini. Dov'è chi urla quando c'è necessità di cambiare di fatto le cose che non funzionano. Se le leggi, vedi Fornero, non funzionano, si cambiano, l'aspettativa di vita sono balle belle e buone messe in piedi da chi riceve una lauta ricompensa per lo sporco operato richiesto, gli unici che hanno una buona aspettativa di vita sono i politici, che non lavorando e non producendo nulla, non si spaccano la schiena per otto ore al giorno, ma vivono dei proventi di chi lavora veramente, come a dire sono parassiti. Provvedi per dare dignità agli italiani, e in fretta grazie

Luigi Farinazzo 19.11.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

In una situazione italiana così drammatica i diritti acquisiti mi pare che poco contano. Visto che in trentanni di malgoverno sono stati disattesi i diritti di tutti i cittadini, previsti dalla Costituzione legge dello Stato, che doveva salvaguardare tutti i cittadini non solo quelli che hanno ricevuto cariche parlamentari ecc.. Come fa un parlamentare ad aver acquisito un diritto quando ha calpestato i diritti altrui. Proprio i primi articoli della Costituzione recitano:

"Art. 1
L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.
Art. 2
La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede
l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.
Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza
distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di
condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale,
che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno
sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori
all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese."

Ritengo che questi articoli non siano stati rispettati da chi ha governato in questi ultimi trentanni e allora perchè adesso non dovrebbero contribuire a sanare una situazione disastrosa che loro stessi hanno causato con il loro indegno operato???!!! Che paghino.... non risolveranno i problemi attuali ma aiuteranno qualcuno in questo dramma!!!!..............

ERMELINDA R., SASSARI Commentatore certificato 18.11.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Questi super beneficiati in carriera e in pensione dovrebbero essere orgogliosi di contribuire a cercare di limitare le diseguaglianze più stridenti. Tra l'altro sono certo che non vivano attendendo il 27 del mese per poter fare delle spese come invece deve fare chi vive di stipendio o pensioni ordinarie. Quindi non credo seriamente che ne possano risentire in qualunque modo.

Mario De Filippi, Roma Commentatore certificato 18.11.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Alessandro Ricci 18.11.13 14:38| 
 |
Rispondi al commento

E' vergognoso, loro 30/40 mila euro al mese e il 95% degli italiani vive con uno stipendio medio di 1300/1500 al mese

FORZA M5S TOGLIETE QUESTE PENSIONI D'ORO, MASSIMO 5000 MILA EURO AL MESE

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 18.11.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

ad una certa eta' non servono tanti soldi,basta la salute.

fabrizio sgarbi 18.11.13 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mandiamoli a casa..


lido candòlini@ hot mail.it il il 12-11-13 ho scritto-se non si butta fuori la polizia straniera dall italia non è pensabile rimettere ordine lini òolini @ hot mail.it ò òghibli39

Lido Candolini Commentatore certificato 18.11.13 10:41| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO INCIDE L'IMU SECONDA CASA SULLE PENSIONI ? - A margine delle scandalose pensioni d'oro da tagliare FEROCEMENTE e che condivido in pieno, voglio lanciare un allarme su un argomento fino ad oggi fin troppo trascurato !
L'IMU SULLA SECONDA CASA !
Cosa centra L'IMU con le pensioni ?
C'entra ! C'entra!
Mi sono sempre domandato: ma se l'INPS e gli altri fondi pensionistici possiedono un patrimonio immobiliare immenso, DOVRANNO PURE PAGARE L'IMU SECONDA CASA O NO ?
Personalmente non so rispondere, ma non mi risultano esenzioni in tal senso !
Pertanto se la questione IMU dovesse interessara anche i fondi pensionistici saremmo di fronte all'ennesima truffa di stato !
Lo stato tassa se' stesso con lo scopo di svuotare le risorse destinate ai lavoratori quando (?) andranno in pensione !
In due modi :
- 1) colpendo annualmente i rendimenti dell'INPS e delle altre casse con una pesantissima tassazione IMU !
- 2) svalutando e deprezzando i prezzi degli immobili posseduti da tali enti; pensiamo al caso Giampaolino (presidente della corte dei conti) che ha acquistato dall'INPDAP (un ente che, ricordiamo, ha portato nelle casse dell'INPS l'ennesimo buco da sei miliardi di EURO!) un immobile del valore reale di un milione di euro alla modica cifra di 200.000 euro !
E così è per tutti gli altri beni immobili INPS, INPDAP ecc. ecc. !
Quanti Giampaolini ci sono già stati in Italia e quanti ne verrano nei prossimi anni ?
Chi pagherà, secondo voi il conto finale, i possessori di grandi ricchezze mobiliari ed immobiliari, od i soliti sfigati lavoratori lavoratori onesti, che a causa dei buchi crescenti di bilancio, si vdranno ridurre le loro misere pensioni ad un ritmo pressochè giornaliero ?
MI DOMANDO SPESSO, SE LE COSE STANNO COSI', SE COME LAVORATORI CI DOBBIAMO CONSIDERARE DI PIU' CORNUTI, O DI PIU' MAZZIATI !
A VOI L'ARDUA SENTENZA !

michele barberi, Empoli Commentatore certificato 18.11.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo,
Anche Santoro non perde occasioni per difendere le pensioni d'oro!
limite a 3000 euro netti. Basta

alenda 18.11.13 09:52| 
 |
Rispondi al commento

adesso si è messo pure Santoro a difendere le pensioni d'oro!
Limite a 3000 netti. Basta.

lenda 18.11.13 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido per le pensioni minime. Occorre comunque ricordarsi che trattasi di pensioni erogate senza contributi. Io sono una pubblica dipendente e dopo 37 anni di contributi avrò una pensione di €.1.000,00 più di €. 500,00 in meno dello stipendio anch'esso di fame. Questo lo ritenete giusto?

Mariella Maggio 18.11.13 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe davvero l'ora!! Anche se credo non riuscirebbero comunque a capire quanta fatica si fa con 900 euro al mese. Forza continuate su questa strada !

Gianni Piana 18.11.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Non finirò mai di ripeterlo: la pensione DEVE essere in proporzione a quanto si versa. E tutti i trucchetti tipo contributi figurativi sono da far sparire dal conto. Per chi ha avuto sfortuna o comunque non fortuna nella vita, il minimo di pensione (la sociale) garantisce un livello minimo di dignità. Detto questo è semplice artimetica sull'aspettativa di vita, quanto si versa e quanti soldi hanno amministrato male. Mettiamo un fattore K a tutte le pensioni che simboleggia quanto male siano state gestite e quanti soldi sono stati rubati e sia uguale per tutti (uguaglianza).
Poi si lavora su quelle regalate senza contributi fatte con leggi disoneste etc.etc.
Difficilmente troverete pensioni d'oro a persone che hanno effettivamente versato quei contributi...

Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi), v.pellegrineschi@lacab.it Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.11.13 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come si possa riuscire ad ottenere pensioni cosi' alte . Ci sono per noi lavoratori dipendenti e datori di lavoro delle aliquote fisse in percentuale al reddito da versare all'INPS mensilmente ed in base a queste dopo 35 anni di versamenti si facevano i conteggi per arrivare a prendere la pensione . Adesso mi chiedo ma quanti milioni di euro al mese questa gente guadagnava? Ad occhio e croce uno che prende 30000 euro di pensione doveva guadagnare circa 600000 euro al mese o su di li'.Mi sorge il dubbio che le loro pensionissime siano state pompate non dagli stipendi ma dalle varie leggine ad personam che loro stessi si sono cucite addosso depauperando i fondi INPS alimentati dai lavoratori dipendenti. Bisognerebbe andare a spulciare quanto hanno versato loro , quanto ha versato il loro datore di lavoro , che spesso e' lo Stato e quindi noi , e quanto poi, per raggiungere questa cifra, viene succhiato/integrato dall'INPS , cioe' i versamenti dei lavoratori dipendenti. E' solo matematica , facendo questo semplice calcoletto si potrebbe capire la differenza e quindi ridurgli quanto hanno maltolto a noi.

Ido Tumminello 18.11.13 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Questi signori, hanno la coscienza sporca, di tanti anni di porcherie, vanno puliti con una doccia purificatrice , che risolve definitivamente il problema.

Sergio Cipolla 17.11.13 23:50| 
 |
Rispondi al commento

basta chiacchiere ragazzi! Non vogliamo sapere più niente , ci basta, non abbiamo soldi per curarci la tachicardia. Agite. vogliamo sapere solo quello che fate.

gilberta gerboni, gradara Commentatore certificato 17.11.13 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giovani socialisti dello Juso hanno formulato l’iniziativa “1 a 12 per salari più equi”. In caso di successo del referendum, lo stipendio di un dirigente non potrà superare di oltre dodici volte il salario minimo riconosciuto dalla stessa impresa.
Questa è la mozione che il M5S dovrebbe presentare e dovrebbe valere per tutti, pubblici e privati. Di conseguenza anche le pensioni verrebbero ridimensionate.

Mau 17.11.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna pensione deve superare i 5000 euro,pari a 10 milioni di lire

Antonello M. Commentatore certificato 17.11.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento

LADRI-PENSANO SOLO ALLE POLTRONE!!

F . R (f/roby), Ovada Commentatore certificato 17.11.13 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Beato Beppe e tutti i suoi onorevoli! Ma credete veramente di ottenere una riduzione delle pensioni d'oro con una mozione parlamentare?
Ma allora o siete:
a- cretini
b- ingenui
c- o volete prendere per il culo i poveri pensoionati a 600 euro.

Bruno Sordini Commentatore certificato 17.11.13 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Le cosiddette pensioni d'oro devono essere ricalcolate col sistema contributivo al di sopra di una certa soglia da stabilire a livello politico.
Per quanto attiene alla ridistribuzione del risparmio sulle pensioni minime bisogna anche qui fare una valutazione: l'aumento deve essere legato all'ISEE, perché molte pensioni minime sono il frutto di versamento di contributi minimi effettuati da soggetti che nella loro vita hanno sempre evaso, ma hanno accantonato patrimoni consistenti che altrimenti non verrebbero mai tenuti in considerazione.
G.Mazz.

Gianpiero Mazzoleni 17.11.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo su tette queste in...ture, non basta. Ora bisogna agire visito che i politici non vogliono amministrare con saggezza e ora che la ragione cè la facciamo con la forza. Imbracciamo i forconi, e tutti a Roma ad inforcare questi quattro farabutti capaci solo di ordire affari loschi per loro ed i loro quattro0 masnadieri che li stanno attorno. Contro queste vere violenze politiche, bisogna agire con la forza di polpolo. visto che non le comprendono con le buone, usiamo le manoere cattive.Propongo inoltre una commissione interpopolare di tutte le classe sociali atta a controllare dai politici ai magistrati ai dirigenti. con la benedizione di tutta la popolazione e tagliare corto su tanto stronzate di diritti acquisiti.Solo cosi metteremo ordine e elergiremo giustizia a tutti.

ottavio D'Auria 17.11.13 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Altro che "diritti acquisiti", non esiste il "diritto a rubare". Pensioni di 30.000 euro al mese sono soldi pubblici RUBATI, quindi devono essere sostanzialmente ridimensionati, restituendo il maltolto. Non basta la riduzione proposta da M5S, lascia sempre loro delle pensioni d'oro. Devono ridurre le pensioni a 5000 euro, che è sempre un ottima pensione, anche troppo per un ladro delinquente!

Lorenzo Camillo 17.11.13 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito ancora quale sia la posizione di M5S rispetto alla riforma delle pensioni targata Fornero. Ce lo fate sapere una buona volta? Cosa pensa il M5S del fatto che si sia spostata in avanti l'età pensionabile fino a 6-7 anni, anche a chi era a pochi mesi dalla maturazione dei requisiti secondo il precedente ordinamento (con contestuale rinvio della liquidazione...per i pubblici dipendneti di altri 2 anni almeno) e sulla base del quale aveva impostato ormai irreversibilimente i propri progetti di vita (aiuti ai figli disoccupati e precari, assistenza ai genitori vecchi o ai nipoti appena nati, in generale riferiti alla propria vita per i non molti anni restanti)? Cosa pensa anche il M5S della falsa (secondo me) questione delle pensioni retributive o contributive, tenuto conto che, pur con quelle retributive, tacciate di essere troppo favorevoli, i 3/4 delle pensioni in essere sono inferiori a 1450 euro lordi mensili (tre volte il minimo INPS)? Forse perché il retributivo era una forma di parziale compensazione per stipendi e salari molto bassi, quasi agli ultimi posti in Europa...o no,? Se uno l'avesse saputo in tempo 8di questo voltafaccia), magari si sarebbe battuto maggiormente per salari più alti e si sarebbe magari, nei decenni precedenti, costruito una pensione contributiva aggiuntiva. Non pensate che chi lo dice adesso, vedi un certo Davide Serra, sia un emerito farabutto?

GiorgioiV 17.11.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ci prendi in giro? Fai il post sulle pensioni d'oro e poi metti una pubblicità con scritto di andare a vivere in costa rica con la pensione italiana? Vogliamo regalare alla costa rica i nostri soldi? Beppe pensa bene alle pubblicità che metti sul tuo blog!!!

Marco 17.11.13 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Buona parte di quei oggetti sono responsabili delle attuali condizioni economiche e sociali dell'Italia. Dopo il danno che hanno fatto, c'è anche la beffa (per i cittadini)!
Fosse per me, ridurrei quelle pensioni a un valore pari alla soglia minima della proposta di Legge riferita al reddito di cittadinanza.

Giovanni de lucia 17.11.13 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sinora nel mio piccolo ti ho votato e fatto un pò di propaganda di votare il M5S. Detto questo se i deputati e senatori del M5S , con il pretesto delle "pensioni d' oro", voteranno per diminuire tutte le pensioni, anche quelle di latta o di carta stagnola, ti voterò contro e così faranno milioni di italiani che hanno lavorato e versato cospiqui contributi per decenni.Prima di toccare le pensioni c'è da abolire vitalizi parlamentari ed altri saccheggi. Cordiali saluti.

antonello usai 17.11.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Questi diritti devo essere tolti e regolati in base alle necessità della collettività.

Maurizio Scalvini 17.11.13 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma dopo tutto quello che hanno guadagnato durante la vita "attiva" (??) hanno pure bisogno di una pensione?
E di quel valore? Mah..max 5.000 euri possono anche andare bene..il resto è fuffa..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 17.11.13 12:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Duemila euro il mese sono sufficienti per questi milionari prendere o lasciare giustizia fatta.

Riccardo 17.11.13 12:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un contributo di solidarietà per solo qualche annetto non basta. Bisogna rendersi conto che questi signori dalla pensione d'oro non hanno mai versato così tanti contributi rispetto a quanto stanno percependo. E' un meccanismo di calcolo perverso e non un diritto acquisito. Se fate due conti vi rendereste conto che questi signori in 5 o 6 anni di pensione hanno già recuperato poi di quanto versato in 30 anni di versetti. Sistema di calcolo studiato a tavolino con i sindacati per arraffare soldi alle future generazioni. Tutti consapevoli negli anni novanta così come le pensioni beby a 40 di era e con solo 15 anni di versamenti. Le pensioni , queste pensioni, vanno ridotte. Perché la corte costituzionale non dichiara "Incostituzionale anche la pensione minima di 495 euro al mese?

Dario Panebianco 17.11.13 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Una cento mille Barbara Lezzi!!!!!!!!!!!!!!!
Che cosa stanno ancora ad aspettare? Tutti quelli bravi (e ce ne sono!): fuori dal parlamento! Devono andare nelle piazze e negli studi televisivi a distruggere questi ladri e assassini che da molti e troppi anni governano questo povero Paese.
Il Re è nudo!
W il Movimento 5S.
Vinceremo.

GIANNI SOLIA, Torino Commentatore certificato 17.11.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Le pensioni da 40 60 90 mila euro al mese andrebbero considerate alla stregua dei contratti e appalti fatti con la criminalità organizzata, pertanto andrebbero bloccate immediatamente, la pensione deve essere uno strumento di previdenza sociale che deve assicurare a qualsiasi cittadino una vecchiaia dignitosa, il benessere ed il lusso non puó e non deve essere garantito dallo stato, il lusso e la richezza non sono un diritto, vivere una vita dignitosa invece dovrebbe esserlo, pertanto penso che la pensione dovrebbe avere un tetto massimo legato al valore dello stipendio medio nazionale, non scendendo mai al di sotto di quel valore e non superare mai il doppio di quel valore, oggi sarebbe 1200 euro al mese per la pensione minima e 2400 euro al mese per la più alta, solo in questo modo potremo avere finalmente una vera giustizia sociale, mai più anziani a frugare nei cassonetti; purtroppo le detrazioni proposte dal m5s in questo caso mi hanno un po deluso, dobbiamo togliergli tutto a questi delinquenti della prima seconda e terza repubblica, passare da 90000 euro al mese a 60000 non è giustizia, questi non devono percepire nulla, sono ricchi sfondati, hanno rubato i soldi alla nazione, sono mafiosi e collusi, va ripristinato il principio di uguaglianza e di giustizia e togliere la pensione a questa gente sarebbe il primo vero segno di cambiamento reale, di rivoluzione sociale, non accontentiamoci delle briciole, come movimento 5s dobbiamo puntare al massimo, dobbiamo rifondarla questa italia dimostrando ai furbi che prima o dopo la giustizia arriva

Gianluca Fanni (luca fanni), Cagliari Commentatore certificato 17.11.13 11:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Onestamente non so se sono più schifato da questa gente o più depresso dalla situazione che questi manager d'oro hanno provocato col loro operato, personalmente ritengo profondamente ingiusta la sperequazioni nelle retribuzioni tra dirigenti e comuni impiegati ed operai, non penso assolutamente che un dirigente possa vantare una produttività tale da garantire emolumenti di tale entità e questo non riguarda onestamente solo quelli dei top managers, tuttavia avrei meno da ridire se perlomeno questi signori avessero operato bene, nell'interesse delle società che dirigevano garantendo profitti e selezionando il personale in modo adeguato, ma ahimè questo non è avvenuto, questi signori hanno divorato tutto ciò che era possibile divorare, devo ammettere che in questo sono stati molto scrupolosi, hano agito in moodo da poterne usciri puliti come il sederino di un neonato dopo il bagnetto, certo è più facile quando ci si ritrova in una posizione di comando e ci si circonda di yesmen pronti ad occultare ogni prova, queste eminenze grigie dopo aver derubato le società che avrebbero dovuto governare vogliono continuare a rubare percependo pensioni disumane, senza scordarci che questi signori arrivano a guadagnare con "consulenze da esterni" dopo il pensionamento spesso più di quanto non guadagnassero come dirigenti, in ltimo sarà un caso fortuito (non credo) ma questi soggetti risultano essere massoni o comunque amici di importanti esponenti della massoneria, traete voi la conclusione.

Riccardo Parodi, Recco Commentatore certificato 17.11.13 11:39| 
 |
Rispondi al commento

bisogna togliere tutti i privilegi dello stato e sono molti e i vari.. Dini.. Amato..ecc
togliere immediatamente la pensione e sarebbe ancora poco..

augustabenedetti 17.11.13 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Non credo ci voglia un genio per fare un'equa riforma previdenziale. Anche tagliare le pensioni d'oro (operazione tutto sommato simbolica visto che il risparmio reale si aggirerebbe sullo 0,2/0,5 della spesa complessiva statale annua) è un qualcosa di pienamente fattibile con i giusti modi (non come hanno fatto in precedenza, nessuno mi toglierà dalla testa che la legge bocciata dalla consulta sia stata volutamente fatta in quel modo per poterla poi far cassare da quei 15 signori da mezzo milione l'anno di stipendio...).

Saverio B., L'Aquila Commentatore certificato 17.11.13 11:11| 
 |
Rispondi al commento

ma non sarebbe meglio , andare ad aggredire altre forme di spreco??
Oltre ad una rivoluzione nella gestione dello stato , ci vorrebbe e con le armi della giustizia rivedere questi meccanismi che noi tutti sappiamo essere stati fatti ad personam.
Con le parole non si mangia .
Aspetto con ansia il fallimento del sistema Inps, che cosi messo ,non potrà mai reggere ai continui sperperi.
Si aspettiamo sempre che le cose vadano in malora , per poi iniziare sempre come prima o peggio .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 17.11.13 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Bella proposta, si poteva ricavare di più, se consideriamo che i pensionati vivono con 500 €. al mese, e fanno anche un regalino ai nipotini, specie se disoccupati li aiutano a sbarcare il lunario.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 17.11.13 10:42| 
 |
Rispondi al commento

LE RIDUZIONI PROPOSTE SONO IRRILEVANTI !!!
OCCORRE PARIFICARLE A QUELLE DEI DIPENDENTI PUBBLICI !!!

Della Rosa Franco 17.11.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Non hanno più alibi, non hanno più dignità.
Sono una vergogna, loro e chi ancora li sostiene votandoli.
Devono andare tutti a casa... ma senza pensione!

Davide D., Genova Commentatore certificato 17.11.13 10:22| 
 |
Rispondi al commento

questi come giuliano amato e dini sono stati quelli che hanno colpito sempre le pensioni per riempire la sua di pensione

roccol l., roccolupoi@live.it Commentatore certificato 17.11.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

fino a che ci sarà la casta al potere non lo faranno mai...sarebbe (per loro) come tagliarsi l'uccello per far dispetto alla moglie...bisogna prima mandarli tutti in esilio forzato! Forza Beppe W il M5S

Gio 66, Roma Commentatore certificato 17.11.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

come già scritto da altri, i nemici non sono i politici ma quelle teste di cazzo che li votano.
Dio vi maledica

mic.r. 17.11.13 09:48| 
 |
Rispondi al commento

spero muoiano presto

salvatore li greci, salerano s/l Commentatore certificato 17.11.13 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci vuole tanto per recuperare dai ricchissimi un poco di soldi? L’aliquota massima per l’anno 2013 è fissata al 43%? Alziamo l’aliquota al 60% per i redditi superiori a 150.000 e la con le “incostituzionalità”. Avrà il coraggio questo governicchio?
Michelangelo Cecere
M5S SAN GIORGIO A CREMANO

MICHELANGELO CECERE 17.11.13 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare una legge chiara (a prova di corte costituzionale) che elimini queste ingiustizie per distribuire la ricchezza in modo equanime tra i cittadini.Eliminiamo al più presto i privilegi scaturiti dalla casta dei ladri.
Stabiliamo un tetto massimo agli stipendi dei manager dei politici dei magistrati e vetiamo il cumulo di più incarichi a questi personaggi che non sono per niente meritevoli di essere chiamati onerevoli o senatori.Dobbiamo dare spazio ai giovani e mandare a casa definitivamente i parassiti che hanno rovinato l'Italia.W il M5S.

gaetano frassica, messina Commentatore certificato 17.11.13 09:21| 
 |
Rispondi al commento

La storia dell'incostituzionalità è una BALLA. Come mai non è incostituzionale togliere la rivalutazione a migliaia di pensioni sopra i 3.000 euro (lordi.... netti sono meno di 2.000) alle persone che nel corso della vita lavorativa hanno versato TUTTI i contributi?
La Corte Costituzionale risponda, prego.

Mara T., Oristano Commentatore certificato 17.11.13 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Avrebbero il diritto di protestare se nella loro agiata vita avessero apportato alla cassa INPS contributi in proporzione alle rendite percepite. Visto che questo non è stato, di cosa possono lamentarsi??? Mi pare comunque che quanto continueranno a percepire non sia una rendita da morire di fame, anzi io credo che, fatto salvo controllare la proporzione fra contributi effettivamente versati e rendita, si poteva tagliare ancora.
Bravi, Bravi, c'è ancora troppe persone che devono sopravvivere con rendite da fame.

andrea c., valbrembo Commentatore certificato 17.11.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che finalmente questa mozione passi. Devono sentire che non sono più immuni alla crisi e ai guai che LORO hanno causato. I "diritti acquisiti" (termine mafioso per affermare che quello che è mio è mio) devono finire per loro, come da tempo sono finiti per noi. Se penso che mio nonno e mio padre hanno rischiato la vita nelle manifestazioni ai tempi dei fascisti (e anche dopo) per farci acquisire quei pochi diritti che questi lestofanti ci hanno prontamente derubato...

alessandra fiorani 17.11.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento

La proposta mi sembra alquanto generosa..nei confronti dei pensionati d'oro.
Credo che a questi signori non sia dovuta alcuna pensione...possono vivwere piuù che dignitosamente con i patrimoni .di cui dispongono...l'unico assegno che dovrebbe essergli erogato dovrebbe esssre quello misurabile con i contributi che questi hanno versato.
La pensione è un importo che va' dato come restituzione dei contributi sociali versati a chiunque per limiti dieta' malattia ..non potrà oiu' lavorare...e non ha altri redditi.
Per cui credo che la proposta debba essere rivista molto al rialzo....l'accumulo degli importi da ridistribuire sarebbe maggiore e maggiore l'apporto etico e politico al taglio.
MAI PIU' DI 5000 MAI MENO DI 1000 ...questa è la retta via.

Giuliano Desideri 17.11.13 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio, non sono d'accordo.

Il calcolo va fatto all'inverso !

Bisogna calcolare un minimo di 1000 euro al mese, per 13 mesi, per tutti e poi ritoccare al ribasso tutte quelle pensioni che eccedono.
Se i soldi non bastano, tutte dovranno ridursi fino ad essere uguali !

E così dovremo fare con il reddito di cittadinanza !

Non cadere nella trappola dei 500 euro/anno che sono meno di 50 euro al mese, non tanti più dei 14 del governo.

Ciao.

Corrado Allegro, Verbania Commentatore certificato 17.11.13 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché devo contribuire a fargli avere tutti questi soldi di pensioni ma che hanno fatto ?

Vincenzo Zuccarelli, Castrovillari Commentatore certificato 17.11.13 05:42| 
 |
Rispondi al commento

(null)

GC 17.11.13 04:57| 
 |
Rispondi al commento

E NO
NOI A QUESTI TUTTI QUESTI
DOBBIAMO FARGLI VIVERE
IL----- PROBELEMA ECONOMICO----
DEBBONO VIVERE CON L'ANGOSCIA DI ESSERE SENZA SOLDI
E DI AVERE CHI LI PERSEGUITA

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.11.13 04:22| 
 |
Rispondi al commento

basterebbe farne fuori uno per educarne 100

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato 17.11.13 03:09| 
 |
Rispondi al commento

questi sono immuni anche al cancro....Allah akbar!!... kamikaze cercasi....

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato 17.11.13 03:03| 
 |
Rispondi al commento

uccidete straker uccidete straker uccidete straker...

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato 17.11.13 02:59| 
 |
Rispondi al commento

Perché solo 10000 euro in meno al mese, perché solo per tre anni, quanti contributi hanno versato per meritarsi un vitalizio così alto? Nel caso Amato(non di certo l'unico), poi più pensioni cumulabili per varie mansioni svolte. Ma allora, un operaio che cambia tre posti di lavoro, perché non ha diritto a tre pensioni diverse? Disparità di trattamenti assurde. Vivrebbero comunque benissimo con assegni, che so, 10000 euro mensili. Riuscirebbero pure a mantenere i figli, no? Quali diritti acquisiti, quali libertà? Se penso che tutti questi incapaci che si sentono eletti, piglieranno fior di quattrini per aver distrutto questo paese, mi girano proprio i coglioni! Proponete, oltre l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, il divieto di nominare personaggi in posti di responsabilità e pensioni in base ai contributi versati nell'arco della vita lavorativa per tutti.

Emilio Risari, Tricerro Commentatore certificato 17.11.13 02:29| 
 |
Rispondi al commento

LA VERA VERGOGNA DELL'IPOCRISIA DELLA MESCHINITA' E DI UN POPOLO SERVO DI UN POTERE --ASSURDO CONCEPIRE UNO STATO CHE POSSA PERMETTRE A QUESTO TIPO DI PERSONE SQUALLIDE DI VIVERE TRA PRIVILEGI E BENEFICI ALLE SPALLE DI TANTA POVERA GENTE CON UMILTA' VIVE NELLA MISERIA CON LA PROPRIA DIGNITA'----RICORDATEVI DI QUESTI MISERABILI QUANDO ANDRETE A VOTARE????????????

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 17.11.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

La disparità di trattamento tra i comuni mortali e i pochi eletti è sotto gli occhi di tutti ed è vergognosa oltre che indiscutibile; ho letto commenti del tipo " ma saranno poche centinaia le persone che beneficiano " quindi il guadagno che si otterrebbe sarebbe addirittura meno dei 14 € di Letta... Intanto, cominciamo da loro ugualmente, che problema c'è?
Inoltre, il calcolo pensionistico fino alla riforma Fornero era veramente un tanto al chilo con il risultato che le casse dell'INPS rischiavano sempre il collasso perchè si permettevano degli esborsi mensili così consistenti senza gli adeguati versamenti.
Secondo me dovrebbe essere imposto il calcolo contributivo a tutti indistintamente e retroattivamente: in questo modo sarebbe subito evidente chi ha versato quanto e cosa gli spetta di diritto partendo per prima cosa dal livello più alto. ( i Sig.ri Sentinelli and company avrebbero delle belle sorprese, anche se penso che non morirebbero di fame, povere stelle!!! )

antonella b., Cremona Commentatore certificato 17.11.13 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma... perché solo per TRE ANNI?
Cos'è, un detersivo per la coscienza? Un modo per permettergli di fare le vittime e continuare a guadagnare le stesse cifre? O tanto tra tre anni, passata la festa, gabbato lu santu, nessuno si accorgerà più di niente?
Vogliamo essere duri e puri, siamo lo fino in fondo!
Tetto massimo 5000€ PER TUTTI... e per cominciare!

Massimiliano S., Bologna Commentatore certificato 17.11.13 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Oltre la battaglia sulle pensioni d'oro mi sembra utile non dimenticare quella sui costi della politica, come i sei milioni di euro o meglio dico 12 miliardi di lire approvati nel bilancio della camera per riunioni e convegni, presentazione di libri!!! Ma siamo matti!! La ciliegina poi è quella della nomina di un direttore artisico alla camera dei deputati con 150000 euro di stipendio? Per fare cosa?
Sono queste le cose che dovete far conoscere e combattere strenuamente!

ugo miadoro 17.11.13 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo (perché è vero) un noto detto recita: "Chi tace acconsente", quindi siccome il popolo italiano tace, vuol dire che acconsente. Infatti le malefatte dei governi attuali e precedenti, sono stati possibili proprio per il silenzio-assenso. Speriamo che il "Grillo" parlante riesca a smuovere e destare i più che sono vissuti nel letargo morale e politico. Commeno del 16/11/13.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 16.11.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo ma stiamo attenti ad evitare il pauperismo.
Quanto alle pensioni se uno, come me, andato in pensione con quasi 50 anni di contributo, avesse potuto versare le somme lasciate ad un un qualsiasi operatore privato oggi prenderebbe almeno 10.000 euro!
Se ne prende molto meno della metà, mi pare un 'furto' togliergli il frutto del versato!
Ho l'impressione che si stia facendo un tentativo di spogliazione di somme spettanti invece di una politica seria di creazione e recupero di ricchezza per le generazioni future.
Quand'anche limitiate la pensioni a 3000 euro, privereste semplicemente i figli ed i nipoti dell'aiuto dei genitori e/o dei nonni, senza risolvere il problema e creando gravi difficoltà proprio a quelli che vorreste difendere.
Se continuate così perderete molti consensi e forse nascerà un partito dei pensionati!
A me pare che non si debba cadere nel solito vizio di tassare il 'mucchio', per incapacità di intervenire sui redditi veramente alti.
Già l'aumento del costo della vita sta falcidiando le pensioni, che non vengono più rivalutate da tempo.
Personalmente non trovo né giusto né equo spingere in basso tutti. Queste erano le storture del socialismoo reale!
Spero di non dovermi pentire di essere stato un aderente la Movimento 5 stelle sin dalla prima ora!
Lasciamo da parte la demagocia bassamente populista e l'incapacità di elaborare soluzioni prospettiche e innovative, altrimenti siamo come l'inconcludente classe politica e dirigente che vorremmo sostituire.
L'ha capito persinop Renzi che ora sulle decurtazioni delle pensioni CI MARCIA.
Insomma una cosa sono i picchi scandalosi, un'altra le pensioni di chi dopo una vita ha una somma media!

Sebastiano Tafaro 16.11.13 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poche sere fa alla trasmissione radiofonica Zapping è intervenuto l'ex presidente della Corte Costituzionale, un certo Flick, che ne ha difeso l'onore dicendo che ogni anno vengono emesse quasi 500 sentenze, a fronte delle scarse 100 della Corte Suprema degli Stati Uniti. Caro Flick, ciò che hai detto è la prova che in Italia c'è bisogno della Corte Costituzionale perchè abbiamo un parlamento composto da autentici ignoranti, che oltre ad essere corrotti non sanno nemmeno redigere il testo di una legge. Abbiamo la peggiore legislazione al mondo. Se si riforma il parlamento, facendo in modo che sia composto solo da persone capaci e competenti, oltre che oneste, della corte costituzionale si potrà anche fare a meno, con enorme risparmio per le casse dello stato. Avv. Claudio Cagnoli-L'Aquila

claudio cagnoli 16.11.13 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Siete veramente fantastici state dimostrando di essere molto migliori ogni giorno che passa state aprendo gli occhi a tantissime persone continuate in questo modo che siete su la strada giusta ottimo lavoroM5S ORA E SEMPRE

Marco Barbanti, Scandiano Commentatore certificato 16.11.13 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Ritenendo giusto che finché uno lavora debba essere retribuito per la quantità e qualità della sua prestazione (senza esagerare), penso sia inqualificabile che chi è stato collocato a RIPOSO percepisca più di un tremila euro netti al mese, altrimenti non ci saranno più i soldi per pagare la maggioranza dei pensionati (80%?).
Chi prende poco di pensione, si è fatto il mazzo a lavorare e deve continuare a soffrire nella vecchiaia; chi ha goduto prima, continuerà a godere per tutta la vita. Possiamo ritenere giusta questa cosa?
Inviterei i restanti dei 163 eletti M5S in Parlamento a chiedere soltanto questo ogni volta che prendono la parola, sperando che siano i primi ad essere d'accordo e cioè : tassare le pensioni in modo tale che non raggiungano i 3000 euro netti e questo varrebbe anche per i 50.000 dirigenti comunali e compagnia bella che si pappano una media di 100.000 euro l'anno
Ai circa 9 milioni dei votanti M5S interessa questo soltanto, tutto il resto è bla bla bla

Vittorio Reho, Noicattaro Commentatore certificato 16.11.13 22:42| 
 |
Rispondi al commento

sembra un buon inizio,: risolti i 3 vincoli con la corte costituzionale. Così come descritta la mozione sembra equilibrata, certo potevano fare di più, 20.000 euro al mese, sono comunque tantissimi ma piuttosto DEL NULLA va bene.
Importante,:colpisce il privato e il pubblico,è equo.
Limitato a 3 anni, non sembra un gran sacrificio, Potrebbero BENISSIMO voltarla.
E....
2MILIONI di pensionati (da 450/500 eur) riceverebbero una mensilità in più all'anno, appunto non molto ma qualcosa !!
I politici, TUTTI, La Voteranno??? Almeno ci penseranno?? ..un pochino? Mahhh

Ho la stlana idea che questi "pensionati d'olo" non mollelanno nemmeno un eulo... :-) in alto i CUORI !!!!!
Grazie bravi


Giambattista Pesarini, Riva del Garda Commentatore certificato 16.11.13 22:41| 
 |
Rispondi al commento

La consulta è in pieno conflitto di interessi sul tema " pensioni d'oro" essendo tutti i membri titolari di pensioni d'oro o prossimi titolari. Solo i cittadini possono stabilire cosa è giusto.

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.11.13 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ex direttore di stabilimento in pensione.
ne e mi chiedo come siano possibili e giustificabili simili emolumenti a fronte di pensioni da fame. Chi avrà il coraggio di intervenire eviterà eventi drammatici futuri.

LEONARDO FASANIO 16.11.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe ricalcolarle tutte con gli attuali parametri-Fornero e vedere che succede: per esempio il gentile signore dei 90.000 euro cosa prenderebbe in base ai suoi contributi versati? Stabilire un tetto di sopravvivenza sotto la quale non si può andare a prescindere(esempio tre-quattro volte la minima) poi scatta il ricalcolo: prendi solo in base a quanto versato!

Maria Angela Berchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 22:28| 
 |
Rispondi al commento

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Senza dimenticare che le megapensioni se le cuccano tutti gli industriali o presunti tali che lo stipendio se lo decidevano da soli!!!! Un esempio tragicomico è il Tronchetto della Telecom o Romito che si beccò 600.000.000 000 di liquidazione quando andò in pensione. 600.000.000.000 per tenere la bocca chiusa visto che in Fiat lui c era stato 45 anni!!!

Luigi P. Commentatore certificato 16.11.13 21:59| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO MICA ANARCHICI
sono moderati sono - RESPONASILI - A RESPONSABILITA' LIMITATA

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 21:55| 
 |
Rispondi al commento

non lavorano in nero
LORO
veri PATRIOTI
TUTTI CHIESA E TUTTI UN FASCIO

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

eee
ma questi sono onesti
le tasse le pagano loro
poveriniiiii

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 21:50| 
 |
Rispondi al commento

"ssssssilenzio ,si ruba !!! " e solo un libro di m.travaglio

ama ro Commentatore certificato 16.11.13 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me si fa un errore quando si parla dei pensionati d'oro: si indica solo l'importo delle pensioni che prendono, ma non si dice che il patrimonio di tali pensionati è di entità tale da rendere ridicolo il contributo di solidarietà sulle pensioni. Tale patrimonio deriva non solo dall'aver percepito a suo tempo stipendi d'oro, bensì dai milionari compensi derivanti da consulenze o lavori che tali soggetti continuano a svolgere quando non derivano da attività colossali svolte in privato e spesso in conflitto di interessi (vedasi caso del ministro Lunardi). I comuni mortali invece, molto spesso hanno come unica fonte di reddito una pensione derivante da uno stipendio/salario tutt'altro che d'oro.

Giovanna 16.11.13 21:33| 
 |
Rispondi al commento

per me le pensionianche se le riducono con queste cifre sono sempre una cosa vergognosa.Vi siete mai chiesti che cosa e la pensione o meglio a che cosa serve? Per me e una assistenza sociale per aiutare invali o gente con malattie particolari, e i cittadini che raggiungono i loro anni lavorativi.percio non e un beneficio e un aiuto sociale o(pensione)che dovrebbe essere uguale per tutti si fa uno studio di quanto a bisogno una persona per vivere degnamente per esempio 2000euro etutti devono prendere queto che sia il capo dello stato politivari ecc. indipendentemente da quanto a versato hai versato molte tasse significa che hai guadagnato anche tanto percio tu hai la possibilita di farti una pensione privata se vuoi avere piu soldi di pensione.E GLI UNICI CHE DAREI UN EXTRA AIUTO SOCIALE SAREBBE PER QUALCHE INVALIDO VALUTANDO I CASI,E I MALATI DI MALATTIE PARTICOLARI.

damon facco 16.11.13 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Io proporrei di ucciderli tutti cosi risparmio e diamo dignita a tutti gli italiani

cataldo 'incesso, taranto Commentatore certificato 16.11.13 21:10| 
 |
Rispondi al commento

scusate...ma 500 euro l'anno di aumento per le pensioni minime mi sembra ridicolo...è più corretto portarle a 1000 euro al mese per una vita più dignitosa....

lella bonafede 16.11.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto che succeda qualcosa e che almeno questa proposta faccia un pò di rumore, siete grandi! Continuate così! Questa cozzaglia che c'è ora al Governo ha i mesi contati, loro non sanno cosa può succedere se il popolo assalterà la Bastiglia!

Claudia D., como Commentatore certificato 16.11.13 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Chiedono sempre a noi gli sforzi...questi prendono fior di soldi e se ne fregano e noi sempre nel c... Lo prendiamo

marco marchese., Roma Commentatore certificato 16.11.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, ma non sono d'accordo.

Sulle pensioni credo che il M5S stia rischiando una pericolosa deriva comunista.

Questi calcoli matematici sono figli dell'ignoranza e della rabbia nei confronti di un sistema politico corrotto.

Nonostante nutra un profondo odio nei confronti di luridi individui come Giuliano Amato, non accetto che a persone che non abbiano contribuito al sistema produttivo venga alzata la pensione a 1.000 euro.

La pensione deve essere proporzionata ai contributi versati durante il periodo lavorativo.

THX 1138

Roberto Duvallo 16.11.13 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In molti casi hanno affossato le aziende che dirigevano o peggio ancora hanno affossato l'Italia e vengono premiati.....incredibile non ho parole...
pierangelo

pierangelo albertini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 19:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Queste carogne che prendono pensioni d'oro no meritano nessun rispetto ,siccome noi italiani siamo altruisti gli lasciamo solo una pensione minima ,per un semplice motivo :hanno portato l'italia al fallimento e hanno affamato un terzo degli italiani e gli altri due terzi gli anno tolto la possibilità di essere remunerati per il loro impegno sul lavoro.
Sono indignato ,arrabbbbbbbiato ,incavolato e soprattutto mi vergogno per quegli italiani codardi che per un piatto di lentichie si sono venduti a quei politici che con il proprio voto li hanno mandati in parlamento.

giuseppe carbotti 16.11.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Con la riforma Fornero in Italia la parola "diritti acquisiti" non esiste più!!!! Se in corso d'opera mi mandi in pensione più tardi tutto si può toccare!!! Figurati la pensione di uno che guadagna in un mese quello che in media si guadagna in un anno....due....o tre....ma per piacere!!!!!

Lucio V., Padova Commentatore certificato 16.11.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento

NON DIMENTICHIAMO CHE IL WELFARE STATE 'E QUELLO DOVE LA PENSIONE 'E CONCEPITA COME UNO STRUMENTO PER VIVERE DIGNITOSAMENTE UNA VOLTA FNITO DI LAVORARE E NON UNO STRUMENTO PER ARRICCHIRSI A SPESE DI TUTTI!

claudio rizzo, Barcelona Commentatore certificato 16.11.13 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Quei "diritti acquisiti" devono essere eliminati quando sono frutto di indebito privilegio.
Chi giudica l'inviolabilità di tali diritti o li ha a suo tempo costituiti non ne deve usufruire.
E' un immane conflitto di interessi che va eliminato.

Alex Risso, LIGURIA Commentatore certificato 16.11.13 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Il problema delle pensioni d'oro ,diciamo quelle sopra i € 10.000 (lordi) si può risolvere subito con una buona base di giustizia in questa maniera :
- Quelle che hanno avuto i contributi versati vanno lasciate stare.
- Quelle che non hanno la copertura dei contributi MATERIALMENTE versati a suo tempo( e dubito che quelle dei dipendenti statali o dei parlamentari abbiano i contributi a posto) vanno portate tutte a alla cifra netta che deriva dai 10.000 euro lordi.
Inoltre sarebbe ora di parlare dei compensi dei parlamentari europei e dei componenti la gerarchia burocratica della cosiddetta "Europa".
Per finire non si può far giudicare se le norme sulle pensioni "d'oro" sono giuste o meno da chi prende a sua volta una pensione esagerata per i tempi che corrono e per la situazione economica dell'Inps e dello Stato Italiano. Queste cose vanno definite con un referendum popolare ,senza possibilità di ricorso.

Giovanni Pensionato 16.11.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Non dobbiamo parlare di diritti acquisiti, ma di reato continuato con le aggravanti della posizione raggiunta e dell'associazione a delinquere. Queste prebende immeritate sono, però, soltanto il male minore fra quelli che hanno e stanno compiendo ai danni della nazione e che devono essere risarciti e pagati penalmente. Tutto loro possono? Tutto Noi possiamo. In alto i cuori..e non solo!!!

Mario Donnini 16.11.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo con questi conteggi.
Questi signori quanto hanno versato all'INPS ?
Quale diritto hanno acquisito?
Le loro pensioni non sono diritti ma abusi e, secondo me, dovrebbero restituire il maltolto prima di rifare i conteggi delle loro nuove pensioni.

Tullia Colombo 16.11.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

SSSSSSSSSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
Ma è una vergogna che ancora non si sia fatto niente!
Sono anni che se ne parla e ancora si blatera di diritti acquisiti. Ma chi ha 50 anni e ha perso il lavoro non avrebbe i diritti sanciti dalla costituzione che la repubblica è fondata sul lavoro?
Quì ormai siamo in guerra, si lotta per la sopravvivenza e si ha il coraggio di difendere pensioni spropositate. Il M5S fa benissimo a gridare lo scempio di queste pensioni e deve continuare a manifestarlo in tutte le maniere.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 16.11.13 18:50| 
 |
Rispondi al commento

La civiltà di uno Stato e' tanto più elevata quanto minore e' il rapporto fra i redditi dei cittadini; quanto più la scolarizzazione e' distribuita; quanto più la sanità' e' garantita; quanto più la cultura e' accessibile; quanto più il merito e' premiato e quanto più il parassitismo e' combattuto; quanto più le mafie vengono debellate; quanto più l'ambiente viene rispettato; quanto più la ricerca viene incentivata......potei continuare.

M. Stefano Venco 16.11.13 18:49| 
 |
Rispondi al commento

sembrerebbe la cosa più sensata....... non ci sono i soldi! quindi non si possono più pagare pensioni oltre i 3.000 € (che detto per inciso è già una bella cifra), considerando che proprio questa classe dirigente, politico-manageriale, ha portato il paese al punto odierno, quindi ne è responsabile.

Corrado S., Trieste Commentatore certificato 16.11.13 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che vedersi la pubblicità: "vieni a vivere in Costarica" fa proprio voglia di andarsene da questo "belpaese". :'(

Alberto Signorini 16.11.13 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto mi riguarda, pensioni da 40-60-90.000 euro al mese sono semplicemente vergognose. Andrebbero ridotte e di molto, no che a quello che prende 90.000 euro glie ne togli 30.000... 70.000 euro al mese: MA SCHERZIAMO!?

Christian Mariucci, Ascoli Piceno Commentatore certificato 16.11.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa, mi ero appena laureato. Ero disperato per la mancanza di lavoro e mandavo curriculum a destra e a manca, ma nessuno mi rispondeva. Un giorno, camminando per le strade della mia città, mi soffermai a guardare una vetrina di un negozio in centro. Dopo poco si fermò una coppia al mio fianco. Lei era una bella donna, distinta. Lui un rospo. Brutto come un gatto appeso ai maroni. Riconobbi in quella persona il Lambertus Dinus nazionale, oggetto di questo post di Beppe. Gentilmente mi presentai. Con un pò di coraggio, mi presentai e gli chiesi:"Senta Onorevole, mi sono appena laureato e stò cercando lavoro ma non riesco. Mi sono laureato con 110 e lode ma nessuno risponde ai miei CV. Lei potrebbe aiutarmi ? Il soggetto biascicò alcune parole, suggerendomi di intensificare la ricerca, girò i tacchi e se ne andò.

EGOISTA !!!


Che Dio ti maledica, Lambertus. Oggi vedo che anche con con le mie tasse ti pago 40.000 euro al mese. Speriamo che te li faccia tutti di medicine.

V X Hacker 16.11.13 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto non credo proprio che la proposta passerà, conoscendo i soggetti che dovrebbero approvarla. Credo poi che ci vorrebbe un decreto per la verifica che le pensioni erogate a politici di Parlamento, Regione e Comuni Enti statali e parastatali, Direttori Generali ecc ecc, siano conformi alla disciplina del sistema contributivo e che i contributi non si intendano "figurativi" ma realmente versati, ricalcolando le pensioni stesse in caso di difformità. Sono certo che si recupererebbe una grossa somma di denaro (pubblico).

armando calabro, armandocalabro@alice.it Commentatore certificato 16.11.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i cittadini del movimento 5 stelle,aiutateci ad uscire da una situazione che ci sta togliendo la dignità,A tanti italiani basterebbe una piccola parte di quei soldi che prendono tutti quei pensionati che percepiscono pensioni da capogiro,per vivere dignitosamente.A nome ti tutte quelle persone che sono in un disaggio sociale vi chiedo di darci una mano per evitare gesti drammatici che segnerebbero la vita per sempre.

alfonso giordano 16.11.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

il rapporto 1/3 è poco .... bisogna decurtare almeno il 70% .... campano ancora da signori i lor ricchi pensionati

Alfredo Colato Commentatore certificato 16.11.13 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Fissare pari a 10 il rapporto massimo fra gli stipendi più' alti e quelli più bassi dei dipendenti pubblici e di aziende partecipate. Vietare il cumulo delle cariche. Fissare pari a 5 il rapporto massimo fra le pensioni più alte e le più basse.

M. Stefano Venco 16.11.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che stiamo perdendo dei colpi: il reddito di cittadinanza da 1000 euro è passato a 600 e ora invece di ridurre tutte le pensioni a max 5000 euro questo contentino , mah :((

RICCARDO ., BOLOGNA Commentatore certificato 16.11.13 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Gli articoli più letti di QUAERAM


007 I nomi segreti di almeno 42 massoni italiani famosi
www.quaeram.blogspot.com/2011/12/i-nomi-segreti-di-almeno-42-massoni.html
170 Tutte le stelle che si vedono a occhio nudo
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/tutte-le-stelle-che-si-vedono-occhio.html
309 La teoria delle tasse al 7%
http://quaeram.blogspot.it/2012/09/la-teoria-delle-tasse-al-7.html
060 Il debito pubblico italiano in tempo reale
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/il-debito-pubblico-italiano-in-tempo.html
087 Storica sentenza contro EQUITALIA
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/storica-sentenza-contro-equitalia.html
162 Come realizzare una piccola bomba atomica in casa
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/come-realizzare-una-piccola-bomba.html
088 Attenzione a questi " 2 euro " , una moneta vera ma falsa
www.quaeram.blogspot.com/2012/01/attenzione-questi-2-euro-una-moneta.html
114 Il segreto della piramide di Cheope
www.quaeram.blogspot.com/2012/02/il-segreto-della-piramide-di-cheope.html
312 Dove vengono stampati gli euro falsi
http://quaeram.blogspot.it/2012/10/dove-vengono-stampati-gli-euro-falsi.html

lina 16.11.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la proposta e ne aggiungo un'altra che a mio parere non dovrebbe essere in contrasto con diritti acquisiti e norme costituzionali: reintrodurre le trattenute per i pensionati che lavorano o hanno altri incarichi. La trattenuta dovrebbe essere prevista anche per chi è titolare di vitalizi o altre rendite pagate con denaro pubblico.

Luigi Mancuso 16.11.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento

La signora teresa p. ha detto una cosa molto giusta.
Io sarei per un tetto massimo di 10 mila.

Lorenzo crugnola 16.11.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una sola parola " VERGOGNA " non esiste nessuna legge umana che consenta TALI DIFFERENZE.
va salvaguardata la dignità di chi pur avendo lavorato una vita percepisce una pensione da 500 euro. NON E' UMANAMENTE ACCETTABILE trattare le persone in questo modo.

AL - 2012 16.11.13 18:26| 
 |
Rispondi al commento

ma non ti sembrano pochi 500€ all'anno ? all'elemosina (40 € al mese ) ci aveva già pensato Tremonti Vogliamo imitarlo ?
antonio ferrari

antonio ferrari 16.11.13 18:25| 
 |
Rispondi al commento

ma fatela finita co' sti ragionamenti populisti, demagogici, è stato già ribadito il fatto che se si debbono prendere dei soldi, li si devono prendere a TUTTI e non solo ai pensionati che beneficiarono della simpatia di tutta la classe dirigente di allora (cioè loro stessi), compresi i sindacati.
I soldi vanno presi a TUTTI, stabilito in 70.000 euri annui un reddito INDIVIDUALE dignitoso, si innalza al 95% l'aliquota irpef al di sopra del detto reddito. Potete prendere spunti qui:
http://pornodidattica.blogspot.it/2012/05/il-partito-degli-under-70000.html
Se invece vi piace chiacchierare e discriminare tra cittadini ricchi pensionati contro cittadini ricchi non pensionati, allora dovete specificare COME intendete farlo. Ad esempio dovreste dire che una volta al potere saranno abolite tutte le leggi in vigore e si procederà ad elargire assegni sociali a seconda della propria situazione contributiva (perchè chi prende oggi 600 euri, le mignotte, i ladri, i commercianti, le monache, i preti etc,, li prende come assegno sociale senza aver MAI contribuito nulla per la previdenza sociale)
Invece sarebbe più giusto portare l'IRPEF al 95% così anche i ricchi pagano le loro colpe di essersene sempre fregati di chi stava amministrando e portando il paese alla rovina, anzi la maggior parte di loro sovvenzionava i vari partiti nell'ottica di sfruttare al massimo la situazione


A proposito vorrei segnalare alcuni aneddoti: - Papa Francesco " mia madre diceva che il sudario non ha tasche". Il sottoscritto ai suoi allievi "È ricco chi dà",rivolto ai secchioni tanto vituperati dai compagni che mendicano una copiata; e poi un'altro recentemente ricordato dalla preside di quel liceo frequentato dalle studentesse squillo, tra l'altro di famiglie benestanti: Seneca: " (in sintesi) povero è chi vuole avere più di quello che già gli consente una vita dignitosa".
Cosa potrebbe impedire a tutti questi pensionati d'oro, a partire dai giudici costituzionalisti, rinunciare ad una parte delle migliaia di euro in doppia se non in tripla cifra? Solo l'egoismo e il marcato distacco sprezzante dal resto dei cittadini che, non certo per colpa propria, stanno pagando sulla propria pelle e dei familiari, le dissennate scelte di tutti quei "politici, sic, dagli ultimi vent'anni.

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 16.11.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ammiro tanto il vostro lavoro e sono d'accordo sul fatto che al primo posto ci sia il sostegno ai cittadini italiani in difficoltà. Ma subito dopo, o addirittura forse a pari merito di priorità, bisogna FAR RIPARTIRE IL PAESE, perchè non possiamo basarci solo sull'assistenzialismo.
Qui bisogna riappropriarci della Nazione. Dobbiamo uscire dall'Euro, frenare lo strapotere delle banche, creare una banca di Stato e abbattere, non diminuire, ma proprio ABBATTERE DRASTICAMENTE la pressione fiscale !!!


maria t., roma Commentatore certificato 16.11.13 18:07| 
 |
Rispondi al commento

ma allora tutti i lavoratori dovrebbero fare ricorso alla corte, poiché: sono stati bloccati gli scatti di anzianità, sono cambiate le leggi per la pensione, hanno cambiato l'articolo 18 -che tutelava i lavoratori- non so quanti altri abusi sono stati perpetrati verso i cittadini, i cui diritti acquisiti non sono stati rispettati. allo stesso modo "i diritti acquisiti" dai potenti, non devono essere rispettati. la corte costituzionale non può giudicare in modo parziale.

teresa p. Commentatore certificato 16.11.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una indecenza, non è tollerabile!
Esiste una proposta di legge inevasa a firma Meloni che stabilisce un tetto max da signori di 5000,00 euri mensili.Chi ne rivendica di più dovrebbe dimostrare di averne diritto avendo versato realmente l'importo che genera l'importo rivendicato, il resto è un furto, la corte costituzionale sembra il senato del periodo romano, tutta protesa a tutelare in modo sfacciato e ripugnante i propri interessi.
Signori è finita! adesso basta!

Buzzi Emilio 16.11.13 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sarebbe bisogno di continuar ad insistere sulle pensioni d'oro,anzi di diamante,se fossimo in una vera democrazia.E' che siamo invece in un regime che al confronto la monarchia assoluta,con tutti i suoi privilegi ,è acqua di fonte.Dicono che sia finita la Nobiltà del Sangue.Che i privilegi aristocratici son finiti.Ma al loro posto han messo i privilegi della POLTRONA e li chiamano DIRITTI ACQUISITI.Certo non si discute dei diritti acquisiti,quando però non siano INFAMIE carpite con l'inganno del comando!

alessandro samma, verona Commentatore certificato 16.11.13 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Cari cittadini 5 stelle rendere giustizia ad un sistema equo pensionistico è fondamentale per gli stessi pensionati che muoiono di fame e per far capire anche a tutti gli altri che il m5s ha in se i principi di una grande politica.
Grazie per il vostro impegno

Claudio C., Roma Commentatore certificato 16.11.13 17:53| 
 |
Rispondi al commento

E' IMMORALE CHE DIPENDENTI PUBBLICI PRENDANO 30 MILA EURO AL MESE, COME STIPENDIO O COME PENSIONE.

AL MASSIMO 5 MILA EURO AL MESE

5 MILA EURO AL MESE,NON DI PIÙ'

5 MILA EURO AL MESE, NON DI PIÙ'

TUTTI A CASA, i soldi vadano alla gente per
lavorare e vivere dignitosamente

TUTTI A CASA, i soldi vadano alla gente per lavorare e vivere dignitosamente

TUTTI A CASA, dopo restituzione del maltolto.

Silvia P. Commentatore certificato 16.11.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTI A CASA CON 5 MILA EURO AL MESE!!!
TUTTI A CASA !!
TUTTI A CASA !!

Silvia P. Commentatore certificato 16.11.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete, leggete cosa diceva a marzo il pensionato d'oro zecchino a proposito del futuro dei giovani...


http://www.blitzquotidiano.it/economia/pensioni-miserabili-giovani-dormiranno-auto-amato-1512686/

anib roma Commentatore certificato 16.11.13 17:14| 
 |
Rispondi al commento

pensa che questi politici di lunga data hanno avuto la pensione anche con un giorno di legislatura con diritti acquisiti e le donne che hanno lavorato per anni duramente e non hanno il minimo contributivo perche si sono dedicate hai figli avendo un marito con una misera pensione non trovano neanche un segnale di rispetto questo e un grosso bacino di voti ciao e grazie

Gino Balbi 16.11.13 17:08| 
 |
Rispondi al commento

La consulta è un organismo aureferenziale.
La casta dei burocrati sbaglia la scrittura della norma in modo che la stessa sia poi bocciata.
Il politico si bea davanti al popolo ma di fatto produce solo aria fritta
Questi sono danni e crimini contro la sovranità popolare che viene puntualmente tradita.
Giustizia ed equità sono diritti non più rinviabili.

PIER LUIGI CORRADI, GENOVA Commentatore certificato 16.11.13 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Niente sarebbe se i pensionati d'oro avessero portato un beneficio agli italiani. Come tutte le "brave" persone hanno pensato solo ad arricchirsi.

Giuseppe V. Commentatore certificato 16.11.13 17:02| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe si rivediamo le pensioni d'oro!ma fai fare ai tuoi deputati una proposta di legge che stabilisca che tutti i compensi percepiti siano Onnicompresivi e non solo le retribuzioni e le pensioni. Raccogliamo le firme per un referendum come quello in corso in Svizzera che il rapporto tra le retribuzioni minime e le massime sia di uno a cinque come ai tempi del tanto deprecato Mussolini

alfonso negri 16.11.13 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Conosco l'ex direttore dell'ospedale di gallarate che prende quasi 20 mila euro al mese, da poco sono venuto a conoscenza che il metodo usato dai dirigenti statali era quello di farsi accreditare sull'ultimo stpendio la liquidazione facendo schizzare in alto il calcolo della pensione. Trovo che questo stratagemma sfruttato purtroppo da quasi tutti i dirigenti di livello che finora sono andati col retributivo ed ora col misto sia una ladrata e trovo un favoreggiamento alla ladrata il comportamento dell'inps che tiene segreto ai molti questo truchetto. Credo che porre un tetto di tre o quattro mila euro alle pensioni a questo ounto si doveroso, non si possono dare pensioni con una forbice cosi alta , oltre cento a uno e' veramente un abuso intollerabile. Fatevi forza e date orgoglio a questa nazione

giuseppe bosa 16.11.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Disabili..parziali e totali con 275,00 euro il mese....è una vergogna dello Stato italiano...Beppe ricordiamoci i contributi "silenti"...quei contributi versati e persi dai lavoratori che non raggiungendo l'età minima pensionabile 20 anni perdono tutto...
Via i magnapane a uffo..!!su questo bisogna farci una battaglia...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 16.11.13 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Percepire una pensione di livello così scandaloso presuppone che questi genii abbiano già percepito stipendi favolosi e liquidazioni faraoniche. Ma non si vergognano? Cosa pensano quando in TV vedono gente che non ha i soldi per il pane? La proposta 5stelle è anche troppo benevola: in futuro bisognerà fare anche di più, mandare alla ghigliottina (le pensioni, si intende!).

Michele2 16.11.13 16:17| 
 |
Rispondi al commento

e non solo i soldi ma equiparare il diritto alla pensione da parte dei politici a quella di ogni lavoratore.col cazzo che maturano il diritto dopo una legislatura!"!!e finiamola!!!tutti i cittadini uguali davanti alla pensione.riportiamo l'età a 60 anni e chiusa lì!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna pagarli in base alla media europea e in base agli anni effettivamente lavorati. Dobbiamo smetterla di prendere esempi dall'europa che gravano solo sulle spalle dei cittadini e delle piccole e medie imprese, è ora che si prendano esempi comportamentali e economici dei politici, solo così l'Europa ci darà credito.

angelo c., ostuni Commentatore certificato 16.11.13 16:09| 
 |
Rispondi al commento

relativamente ai tagli sugli importi delle pensioni d'oro ritengo vadano aumentati, non ritengo debbano esistere pensioni superiori a massimo 6000 euro al mese, questi funzionari d'oro (che poi visti i risultati tanto aurei non sono) hanno già guadagnato (o rubato secondo i punti di vista) troppo, sono arroganti oserei definirli perniciosi, la legge ed il mio credo mi impediscono una pulizia assoluta ma vediamo almeno di ridimensionarli in tutti i sensi (economico e di percezione di se), riportiamoli al mondo questi sedicenti semidei.

Riccardo Parodi, Recco Commentatore certificato 16.11.13 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Bravi, basta con i privilegi! Onestà e trasparenza!

P.S. Magari se vi date una mossa con la rendicontazione delle spese non è male.
Grazie

Daniela M. Commentatore certificato 16.11.13 15:36| 
 |
Rispondi al commento

MA IL COSIDDETTO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NON E' ANCHE UN PENSIONATO D'ORO ?
MA CHE CI FARA' MAI DI TUTTI QUEI SOLDI ??
QUANTI FIGLI HA DA MANTENERE ? SONO TUTTI DISOCCUPATI O IN CASSA INTEGRAZIONE O ESODATI PER CASO ??
IL SUO CONTRIBUTO ALLE NECESSITA' DEGLI ITALIANI
NON DOVREBBE ESSERE QUELLO DI NON PRENDERE AFFATTO ALCUN APPANNAGGIO FINO ALLA FINE DELLA SUA CARICA, CONSIDERATO CHE E' SPESATO IN TUTTO E PER TUTTO DAL POPOLO ITALIOTA ???
COME DOVREBBERO FARE TUTTI GLI INCARICATI DI PUBBLICO SERVIZIO CHE - PENSIONATI - DOVREBBERO
(QUALORA VOGLIANO) PRESTARE LA PROPRIA OPERA GRATISSE ET AMORE DEI.ALLORA SAREBBERO PERSONE RISPETTABILI.
INVECE I CASTISTI DI PROFESSIONE - NE SONO SICURO - SI SONO SPARTITI I POSTI PUBBLICI ANCHE DELLE PROSSIME DUE LEGISLATURE AVVENIRE..!!!!
CHE POPOLO DI CIPOLLOTTI !!!

d'addona Crescenzocrescenzodaddona 16.11.13 15:20| 
 |
Rispondi al commento

BraVo Giorgio. AVanti così .

Marcello G., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Dopo il caso Vendola e Cancellieri, propongo una legge che permetta intercettazioni telefoniche casuali su tutti i telefoni di ogni elemento della classe dirigente, dai consiglieri comunali, agli assessori, al presidente della repubblica. Il costo sarebbe senz'altro inferiore alla corruzione che si potrebbe prevenire e finalmente avremmo un briciolo in piu' di trasparenza. Altrimenti, perche' noi dovremmo accettare il redditometro senza fare una piega?

Alfredo Cassano 16.11.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo una mozione, ammesso che venga approvata (ma da chi?), non fa legge. Temo proprio che per risolvere il problema degli squilibri pensionistici e mille altri ci tocchi andare al governo, possibilmente da soli. Due dei piu' grandi partiti si sono divisi, si si separa anche il PD (come giustamente anticipa D'Alema) il gioco e' fatto. In caso contrario sara' un bel duello che sara' opportuno vincere.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è giusto! Ho cominciato a lavorare nel 1972 e i "diritti" erano: pensione dopo 35 anni di lavoro. Finirò a luglio del 2014 dopo 42 anni. Non so con che cifra andrò in pensione, se ci andrò e se la prenderò! I diritti acquisiti devono essere per tutti! Ma dato che non sono come gente che ne è egoista ne ha radicata una "pochezza mentale", come ben dimostrata in qualche commento, posso solo dire che LA LORO PENSIONE, COME QUELLA DI TUTTI I LAVORATORI, DEVE GARANTIRE UNA VITA DEGNA! Quindi perché 10.000€ in meno al mese? PENSIONE CHE AL MASSIMO DEVE ARRIVARE A 3.000€ al mese. Si ha tempo una vita per "prepararsi" a questo, altro che "diritti acquisiti". Cosa hanno fatto "loro" più di noi????
Non commento la "pochezza" del Sig. Bruno ex iscritto dissidente!

Claudio T. Commentatore certificato 16.11.13 14:45| 
 |
Rispondi al commento

domanda... ma se un grillino ha qualche privilegio per miseria, tipo casa popolare o qualche altro servizio sociale a costo agevolato.... ora che prende lo stipendio da parlamentare .... rinunzia?


hehehhehehehheh

bruno bassi ex iscritto dissidente 16.11.13 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorgi Soriali sarai anche in gamba ma ammazza quanto sei bbrutto!
Guasi più bruttino di quello con l'orecchino!

ammazza 16.11.13 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe meglio fare qualcosa in piu di levargli qualche euro per tre anni, facciamo che quelli che prendono piu di 10.000 €/mese devono prenderne non piu di 10.000 per 10 anni e alziamo le minime a 1000 €/mese perche alzarle 500 €/anno mi sembrano pochini sono 40€/mese non facciamo la figura dei 14€/mese di letta e dai!

barbaro sia moreno 16.11.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LADRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
INFAMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo Hidalgo Commentatore certificato 16.11.13 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Non sono diritti acquisiti. Sono privilegi continuati. Anticostituzionale. Vantaggi indebiti per gli statali. E non mi insultino coloro che sono ai minimi o giù di lì, purtroppo pagheranno anche loro e credo stiano già pagando i "diritti" dei loro dirigenti, ufficiali e politici.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCHIESTA
Onorevole si dia un taglio
Pensioni da 3 a 10 mila euro al mese.
Con soli cinque anni di mandato.
Prese già a 50 anni. E cumulabili con qualsiasi altro reddito o rendita.
È il vitalizio di cui godono 2.238 ex senatori ed ex deputati. Ma per i loro privilegi nessuno parla di riforma
anno 2007-2013
http://espresso.repubblica.it/dossier/2007/02/13/news/onorevole-si-dia-un-taglio-1.2560

846 16.11.13 14:13| 
 |
Rispondi al commento

tutti i soldi che si risparmiano , devo essere utilizzati per abolire la legge fornero , punto !!!

paolo b., ancona Commentatore certificato 16.11.13 14:08| 
 |
Rispondi al commento

ok sulle pensioni d'oro , ma non ho capito perchè dobbiamo aumentare le minime , dopo che continuano a votare sempre i stessi , che fà , gli diamo anche il premio ??

paolo b., ancona Commentatore certificato 16.11.13 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani che sono disperati sono arrivati ormai alla frutta (a chi ha la fortuna di averla). I ladri legali (leggi politici) ci hanno tolto davvero tutto, per ultimo la dignità e le ultime gocce di sangue che ci rimanevano per sopravvivere. PER FAVORE AVVERTITEMI QUANDO AVRETE VOGLIA DI APRIREI GLI OCCHI E INIZIARE A RISPONDERE CON FATTI,FATTI, FATTI E NON più PAROLE? Loro, i ladri politici non sentono, anzi si girano dall'altra parte quando si tratta di veri e seri problemi che riguardano i poveri e gli ultimi. Quindi qui l'unica cosa da fare veramente per fargli capire bene che esistiamo anche noi è quella di andare tutti in massa a trovare nelle loro belle ville questa specie di "cosi viventi" e riprenderci la nostra vita, la nostra dignità e tutto quello che ci hanno tolto e rubato con inganni, ladrocini e corruzioni varie. E mi raccomando facciamo anche in modo che questa specie di verme ingrato, lo HPMP ossia lo "Human Politic et Manager Parassit" alla fine lo abbia capito bene il discorso, pena lo schiacciamento violento dei testicoli e del culo che di solito in questi "cosi" si trova all'altezza della faccia. "libera tutti" come disse un giorno la Cancellieri!
Dai che possiamo farcela davvero anche grazie all'ottimo lavoro che stanno facendo quelli del M5S. Ciao Beppe Grillo

Orazio stu 16.11.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

POICHE' QUESTA GENTE E' DA UN PO' CHE PERCEPISCE QUESTE PENSIONI, SENZA TENER CONTO DELLO STIPENDIO CONSEGUENTE DI PRIMA, DOVREBBERO AVER ACCUMULATO UN BEL PO' DI DENARO. PERTANTO ANCHE SE RICEVESSERO PER ESEMPIO 5.000€ AL MESE, NON STAREBBERO MALE. LA DIFFERENZA POTREBBE ANDARE PER PRIMO AI DISABILI (VERI) E AI PENSIONATI POVERI.
TENIAMO ANCHE CONTO CHE MOLTE DI QUESTE PERSONE, SPESSO NON HANNO SOLO FATTO PRESENZA PER PERCEPIRE LO STIPENDIO, MA HANNO CAUSATO ANCHE DANNI, PERTANTO SAREBBE DA CHIEDERGLI DI PAGARE QUELLO CHE HANNO DISTRUTTO.
ESSENDO POI DI UNA CERTA ETA' GLI BASTA POCO PER VIVERE, E DI SICURO NON SI PORTERANNO DIETRO NULLA NELL'ULTIMO VIAGGIO.
ULTIMO VIAGGIO CHE PURTROPPO PER LA COMUNITÀ ARRIVERÀ MOLTO TARDI, IN QUANTO QUESTA GENTE E' SEMPRE VISSUTA SEMPRE SENZA FAR NIENTE E GODONO DI OTTIMA SALUTE.
VEDI QUALCHE PERSONAGGIO MANCATO IN QUESTI TEMPI...........

A PROPOSITO, L'ENORME SCORTA CHE NOI PAGHIAMO AL CAVALIERE DA ORMAI 20 ANNI, CONTINUEREMO A PAGARLA ANCHE QUANDO SARA' DECADUTO E MESSO AI DOMICILIARI?
O SERVIRA' A PORTARLO AL LAVORO DI TIPO "SOCIALE".

ALESSANDRO C., TREVISO Commentatore certificato 16.11.13 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Giusto il concetto della solidarietà, ma deve valere per tutti. Pensionati e non pensionati. Pubblici e privati. Sulla base del reddito, si dia il contributo. Chi guadagna oltre il tetto del reddito di cittadinanza stabito, abbia un Irpef superiore da 1 euro a salire sempre di più in progressione esponenziale. Varrebbe per tutti e sarebbe costituzionale.
Così si raccoglierebbero anche più risorse. Perchè penalizzare giustamente le pensioni d'oro e non gli stipendi ed i multistipendi d'oro. Perche permettere decine di poltrone alla stessa persona e di conseguenza bloccare decine di nuovi occupati. Perchè permettere contratti milionari a calciatori, giornalisti eccetera senza tassarli adeguatamente secondo quella progressione esponenziale.
Ovviamente, risorse alla GdF ed evasori in galera.

Mau 16.11.13 14:02| 
 |
Rispondi al commento

ma in italia gli unici omini ricchi devono essere solo grillo e casaleggio?

grilleggio 16.11.13 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Giuliano Amato è uno dei pochi uomini politici italiani capaci che abbiamo.... ha la freddezza di una macchina capace di fare quel che è giusto senza lasciarsi prendere dal sentimentalismo o dalle ideologie.... ovviamente dipende da quel che gli si chiede..... chiedi a Giuliano Amato presidente del consiglio quel che è possibile e lui te lo farà..... l'impossbile però serve il padreterno!.... e voi cosa volete? ..... si può fare?

bruno bassi ex iscritto dissidente 16.11.13 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, questi superparassiti, con la legge non li smuovi.Se ne fregano.Non è come in Germania che per LEGGE c'è un tetto a determinate pensioni.
L'unica cosa efficace,in Italia,è la Morte; naturale ma anche "aiutata".
Poi vedi quanti rinunciano AUTONOMAMENTE alle disoneste prebende se sanno che vengono fatti fuori sopra i 3500 euro netti al mese.

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 16.11.13 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Qua si sta facendo un po di confusione ! Essere cittadini di un Paese civile da dei diritti fondamentali acquisiti nel passato dai suoi progenitori attraverso il lavoro , le guerre , la vita e la morte . Questo non è il Paese di chi è più furbo o più ladro , e bisogna che lo capiscano tutti , noi compresi . Noi che non vigiliamo abbastanza , noi che la politica non mi interessa , che tanto son tutti uguali ! In futuro dovremo inasprire le leggi che riguardano gli amministratori , di qualsiasi livello . Dobbiamo fare passare la voglia di rubare a chi deterrà il potere , a chi amministrerà la cosa pubblica . Oggi , escludendo l'eccezione Berlusconi , chi viene scoperto se la cava con poco o niente ed è pronto a riprendere le ruberie . Nel futuro Stato italiano governato da noi si dovrebbe istituire un organismo di indagine sui patrimoni degli ex politici e sodali in Italia e all'estero con il recupero del maltolto , senza guardare in faccia nessuno . Come potrà giustificare , ad esempio , un direttore di USL con lo stipendio di 3 mila euro al mese la proprietà di 4 case , 2 ville , un albergo e una casa di riposo ? Bisognerà mettere mano agli stipendi e pensioni d'oro per pagare le quali devono lavorare e pagare i contributi 100 persone a pensione . Novantamila euro al mese a un funzionario statale che magari non funziona neanche , e ce ne sono ! Mentre molta gente è ridotta alla fame i nostri parlamentari , i giudici e tanti altri servitori dello Stato navigano con stipendi fra i più alti al mondo , non va bene , se crisi c'è ci sia per tutti !

vincenzo di giorgio 16.11.13 13:26| 
 |
Rispondi al commento

I vostri slogan sanno di stantio di vecchio di niente di prese per i fondelli!!! Da troppo tempo sentiamo stronzate. Ora si aggiungono anche le vostre !! Siete un esercito di ....... A parte le vostre parole vuote, i fatti parlano chiaro! Siamo ancora in recessione (noi)

Guido Zappatore 16.11.13 13:11| 
 |
Rispondi al commento

sono orgoglioso di far parte del movimento 5 stelle e alle prossime elezioni vincera'alla grande e portera piu' giustizia sociale a partire dalle pensioni al reddito di cittadinanza e attuera la democrazia diretta...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 16.11.13 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi complimento per questa iniziativa di grande significato civile e civico.

Fernando Di Gaetano 16.11.13 12:55| 
 |
Rispondi al commento

questi vecchi politici non gli frega nulla ripetono che hanno diritto acquisito stanno sopra il gradino più alto e sta pur sicuro non scendono ma finalmente è arrivato Grillo...grazie a lui e al suo movimento si sta mettendo in ginocchio tutto il sistema

augusta 16.11.13 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Ladri
almeno avessero lavorato un solo giorno della loro vita.
Ladri

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 16.11.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che anche 5 mila euro netti al mese siano troppi per una pensione statale,il massimo deve essere 3 mila.Perchè chi prende 3 mila euro netti al mese di pensione hanno avuto uno stipendio adeguato nella vita lavorativa , da permettere loro di avere delle rendite aggiuntive,cosa che un lavoratore normale non potrà mai riuscire a fare.La pensione deve servire a vivere con dignità non con lusso chi vuole il lusso se lo paga,lo stato non può pagare il lusso.Questa storia dei diritti acquisiti deve finire se non vogliamo finire noi come nazione.

Dado Q., abruzzo Commentatore certificato 16.11.13 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver spolpato l'Italia si tengono stretto l'osso...sono sciacalli che si aggirano fra le macerie... le pensioni d'oro sono il premio che si sono dati per aver rovinato le finanze e il futuro dei giovani... bisogna dire anche che glielo abbiamo permesso senza muovere un dito...ora che c'è la cosidetta "crisi" ci si lamenta... ma superpensioni, pensioni baby e privilegi vari sono vecchie storie accettate dal popolo nei tempi delle vacche grasse.... buongiorno Italia...la pappa è finita...

giovanni c., telti Commentatore certificato 16.11.13 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Obbligo di andare in pensione a 65 anni per tutti.
Divieto di percepire piu di 1000 euro al mese per tutti, compresi i presidenti.
Tutto ció che resta va ai giovani che dovranno ricostruire dalle macerie

Franco Losini 16.11.13 12:31| 
 |
Rispondi al commento

I privilegiati con stipendi e pensioni d'oro sono
nelle caste dei politici corrotti,dei burocrati,
dei manager pubblici,dei militari,delle pubblica
amministrazione (comuni-provincie-regioni),degli
enti UTILI ED INUTILI,i molti trombati politici, nei consorzi (7000 circa in italia),nelle regioni
a statuto speciale,ecc..
INSOMMA SONO GLI STESSI (con familiari,compari e amici degli amici, mogli ed amanti, massonici e
mafiosi)che dovrebbero legiferare contro se stessi
perciò diventa DIFFICILE QUASI IMPOSSIBILE!
Si potrà fare solo con la vittoria ed un governo
del M5***** se i cittadini onesti daranno il loro
appoggio e consenso alle prossime consultazioni
elettorali! PERCIO' FORZA E CORAGGIO M5* E TUTTI
UNITI FINO ALLA FINE!

peppino russo 16.11.13 12:30| 
 |
Rispondi al commento

appena smettono di prestarceli a debito

vedrai che se le allacciano le scarpe

Dovranno restituire l'eccesso

tempo al tempo

pure i Simpson ci prendono per il culo

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 16.11.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento

la solidarietà deve essere imposta a questi politici demagoghi e egoisti.
giusto redistribuire lo spreco che loro stessi decidono.
sarebbe come se i lavoratori rappresentassero se stessi e si aumentassero gli stipendi senza la mediazione di sindacati che fanno politica coi governi di turno.
quindi sarebbe giusto che un operaio portasse a casa 3000€ netti per vivere degnamente.

alessandro di marco 16.11.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante l'italia vada a rotoli..."loro" i politici,ex politici,manager,faccendieri,bancari,lobbisti, castisti ecc. non demordono. Continuano a rubare con i loro privilegi che nessuno osa toccare.
Avanti m5s!!

silvana rocca, genova Commentatore certificato 16.11.13 12:02| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
PRIMA O POI DOVRANNO TOGLIERSELE QUELLE PENSIONI, D'ORO,NON MOLLATE 5 STELLE, SIAMO CON TUTTI VOI
ALVISE

alvise fossa 16.11.13 11:57| 
 |
Rispondi al commento

mio padre vive con 480 euro al mese ed il pensiro che tali ingiustizie vengano difese oltre che dalla casta anche dalla Consulta fa venire la rabbia e sfiducia nelle Istituzioni.

Il primo rappresentate della gerontocrazia di casta che da 60 anni siede ovunque, dovrebbe lancaire moniti per questo. Senza usare parole vuote per acccreditare inutilmnete la responsabilità dell'avvelenamento del clima politico. Tale clima è generato per queste ingiustizie e per la complicità nel non fare nulla per evitarle.

Rifletta Napolitano, mentre matura il vitalizio, rifretta e moniti!

Arturo De Lisi, Cassino Commentatore certificato 16.11.13 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi,tutti in piazza a dimostrare,altrimenti non se ne andranno mai.Ho visto un sondaggio suClass tv,ebbene,alla domanda:chi voteresti oggi, destra,sinistra o altro?.L'87 per cento e più ha scelto altro.Quindi tutti hanno paura di tornare alle urne e si aiuteranno a vicenda pur di non perdere i propri privilegi,non solo,hanno una fo**uta paura che si scoprano tutte le magagne che hanno combinato in questi anni.Spero che finalmente gli Italiani abbiano aperto gli occhi.

alfonsina p. Commentatore certificato 16.11.13 11:55| 
 |
Rispondi al commento

AVETE NOTATO QUANTI TROLL OGGI??? SEMPRE DI PIÙ AL SOLDO DEI MALEDETTI!!! E POI NON MANCA CERTO QUALCHE CEREBROLESO NOI IN ITALIA NON CI FACCIAMO MANCARE NIENTE GENTE CHE PARAGONA LE PENSIONI STATALI A QUELLO CHE GRILLO GUADAGNA PRIVATAMENTE DEMENTI TROLL E CEREBROLESI SIETE ANCORA TANTI!!! FORZA M5S UNICA SPERANZA!!!!

Mauro 16.11.13 11:50| 
 |
Rispondi al commento

è difficile togliere l'osso in bocca ai cani (e che cani!!!!).

sandro t. Commentatore certificato 16.11.13 11:48| 
 |
Rispondi al commento

La mia proposta:
Non è possibile introdurre un'aliquota del 70% da applicare sui redditi superiori ai 150.000,00 euro? Sicuramente tra questi ci saranno i pensionati d'oro! Poi si potrebbe restituire a chi non è pensionato ciò che gli è stato inizialmente "ingiustamente" tolto sotto forma, ad esempio, di contributo alla produttività.
Sarà una idea troppo semplice per essere applicata, troppo facile! Vi chiedo pertanto dov'è il mio banale errore?

Francesco Perri 16.11.13 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi sono i pensionati d'oro? Amato che prende 31000 euro o il privato che si è versato i contributi? E i militari a cui abbiamo regalato un terzo dei contributi più uno scatto di grado alla pensione? E che sono milioni? Quelli non contano? E la gente come grillo? Che guadagna milioni l'anno? Non dovrebbe dare lo stesso contributo?

gianni alberto passante Commentatore certificato 16.11.13 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra una proposta tendenzialmente demagogica, non e' questo ciò che mi aspetto da un cittadino-deputato, ma molto di piu' e molto meglio.

quelli con pensioni di tale entità sono un paio di centinaia in tutta italia: ridistribuendo questo "contributo di solidarietà" sulle pensioni minime si arriva ad un aumento di pochi centesimi al mese, piu' ridicolo dei 14 euro di letta.

proposte del genere hanno un vago sapore "punitivo", e io non sono preoccupato da chi prende piu' di me (e sono tanti), ma sono preoccupato per chi prende meno di me (e sono di più...)

cittadini, a quando una proposta di ampio respiro per una riforma del sistema pensionistico? col secchiello non si svuoterà mai il mare

ugo 16.11.13 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao amici di Bloge

A proposito di euri siamo in ritardo con la rendicontazione delle spese dei nostri "Portavoce"
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/trasparenza.html

Per cquesto io dire
╔╗╔╗╔╗╔═══╗────╔╗
║║║║║║╚╗╔╗║────║║──╔╗
║║║║║║─║║║╠╗╔╦═╝╠╗╔╣║
║╚╝╚╝║─║║║║║║║╔╗║║║╠╝
╚╗╔╗╔╝╔╝╚╝║╚╝║╚╝║╚╝║
─╚╝╚╝─╚═══╩══╩══╩══╝

Jambo Bwana (habari gani) Commentatore certificato 16.11.13 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti i debiti sono messi nell'INPS che è dei privati (ed è in attivo), sono messi anche quelli dell'INPDAP che è degli statali, falliti, dirigenti, telefonici, elettrici e così via, tutta gente che non ha versato per quanto gli viene riconosciuto di pensione,

..fallirebbe anche il Sultano del Barhein

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 11:19| 
 |
Rispondi al commento

PEZZI DI MERDA MALEDETTI, quando organizzeremo una rivoluzione e andremo tutti quanti a rompergli il culo a questi merdosi??? Quando ??....

Emanuele laureti 16.11.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

SCIACALLI
Nel linguaggio comune, il termine "sciacallo" viene spesso usato in senso denigratorio per riferirsi a persone, soprattutto per indicare chi trae in qualche modo giovamento dalle difficoltà altrui.

carla 16.11.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento

L'INPS non è una banca.
E' un ente pubblico che ha come obiettivo
il benessere economico del popolo italiano e di garantire vita dignitosa a chi tra questo non può o non deve guadagnarsela.
E' destinato a produrre la ricchezza da distribuire protetto dallo stato.
Non esiste l'equivoco di propaganda, l'assioma, la bugia, tanto paghi tanto prendi di pensione, perchè allora non ha senso l'INPS.
Non dovrebbe esistere l'assegno sociale da 480euro perché è un erogazione che non consente una vita dignitosa e anzi non consente proprio la vita.
Simmetricamente non dovrebbero esistere assegni superiori al decuplo della minima perchè allora un'ente eroga lusso, spreco e opulenza e se uno vuole la rendita d'oro se la deve fare privata !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 10:48| 
 |
Rispondi al commento

lo Stato ha evaso i contributi previdenziali.
Poi per non far pesare in contabilità le spese, ha fatto registrare all'INPDAP un scoperto di c/c.
Immagino che lo Stato abbia quindi crediti finanziari all'attivo.
E non sappiamo ancora quale è il conto totale,
perché i debiti per anticipazione di tesoreria si accumulano in funzione delle erogazioni.
Chissà quanto sarà il peso delle successive erogazioni.
Adesso è chiaro il motivo per cui la RGS non è mai voluta passare alla contabilità economico-patrimoniale.
Altrimenti dovrebbe rilevare oggi il debito per
tutte le erogazione future.
E che bell'impatto sui conti pubblici!
Semplicemente catastrofico.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto si dovrà rivedere le pensioni dei burocrati, dei sindacalisti, dei politici, sopra i 2000 euro mensili.
Non vedo perchè i lavoratori privati, dopo aver pagato per tutta la vita lo stipendio degli statali devono anche vedersi ridurre le pensioni per pagare quelle più sostanzose dei burocrati, politici e sindacalisti vari.
Bisogna dire che Berlusconi oltre a non aver
governato bene non ha saputo fare neanche l'opposizione.
Nessuno riuscirebbe a combinare i guai che Prodi e affini sono riusciti a fare e a nascondere così bene tutte le colpe e i media, invaghiti da Ruby e company, si sono dimenticati di controllare il resto ?

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 10:39| 
 |
Rispondi al commento

avanti così !

siete l'unica speranza della gente, bravi !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si arrenderanno mai... noi neppure... solo che LORO hanno il coltello dalla parte del manico, noi no. E' un 25% che fa scomodo, molto scomodo... stanno riuscendo a farlo contare meno di partitucoli come sel che però, convengono al potere...

Illy 16.11.13 10:32| 
 |
Rispondi al commento

ehm... beh sine, ma pero' un mese dura ben dumilionicinquecentonovantadumila secondi mica ieri... certo voi fate presto a dire taglia-taglia, ma poi uno dopo come che lo si tafa corcia se ce lo si stuta? avanti con gli insulti, tanto sapetelo quello solo fare con. piu' votero' vi non.

Gnerco Sol 16.11.13 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensare che lorsignori si arrendino con le buone è da matti, pensare che ci pensi il buon Dio è da matti lo stesso, perchè non avendo mai lavorato è ragionevole pensare che superino tutti abbondantemente i 90 anni.....avete qualche altra alternativa?

stefano deldotto 16.11.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si puo' mettere un tetto alle pensioni ad esempio di 5.000 euro?

angelo botti 16.11.13 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Mozione ?? In un paese civile alla canna del gas direi che dovrebbe essere un atto neanche da discutere, quasi volontario quello di decurtarsi un poco di pensione d'oro per alzare il tetto pensionistico di chi ha poco/niente. Meno male che c'è un movimento come M5S che ci pensa.

gianni gernetti 16.11.13 10:18| 
 |
Rispondi al commento

DOVETE CONTINUARE A CHIEDERE CHE QUESTI COCCODRILLI VORACI RESTITUISCANO ,altrimenti noi andiano in piazza .E meglio che via ascoltino ora !!!!

gio a., avellino Commentatore certificato 16.11.13 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto vorrei una definizione precisa di pensionato d'oro. Chi ci rientra e perchè...

Nello Squillante Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.11.13 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste merde pur di non perdere la pappa si aggrapperanno a qualunque cosa, lo stanno già facendo. Intanto come suggerito dal vero presidente del consiglio ossia il Napolitano bello, stanno scaricando il pregiudicato, cosi tutti insieme continueranno a spartirsi la torta.

angelo c., roma Commentatore certificato 16.11.13 10:05| 
 |
Rispondi al commento

EVVAIIIIII!!!!

antonio d., Carrara Commentatore certificato 16.11.13 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Lodevole l'iniziativa, ma non lo faranno mai, nonostante la buona volonta dei nostri parlamentari. Credo che sia arrivato il momento di usare le maniere forti. Questi qui, compresi tutti i parlamentari, non se ne vanno, hanno trovato una greppia d'oro. Per mantenerla hanno scaricato anche il povero Silvietto nostro!!!!

stedo54 16.11.13 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori