Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Lavorare per vivere e non vivere per lavorare - di Angelo Consoli

  • 647


lavorare_per_vivere.jpg

>>> Giovedì e venerdì sarò in Basilicata per sostenere i candidati del M5S alle elezioni regionali che si svolgeranno il 17 e 18 novembre. Giovedì 14 novembre sarò a Matera in piazza Vittorio Veneto. Venerdì 15 novembre sarò a Potenza in piazza Prefettura. Gli eventi in piazza saranno trasmessi in streaming su La Cosa. <<<

Il Passaparola di Angelo Consoli, Direttore dell'Ufficio Europeo di Jeremy Rifkin

"In relazione ai punti di riferimento mondiali delle strategie economiche del M5S, va precisato che le idee espresse da economisti neo-Keynesiani come Stiglitz e Krugman sono molto interessanti perché sottolineano come le cure neo liberiste per il problema del debito sovrano siano non solo ingiuste, ma anche sbagliate perché mortificano le risorse e i talenti dell’Europa (il suo capitale umano, fisico e naturale), privilegiando gli interessi di gruppi finanziari a cui sono asserviti gli interessi dei cittadini, e determinano la svendita del patrimonio pubblico e dei beni comuni delle nazioni.
È interessante come Stiglitz sottolinei che "denunciare questo enorme spreco di risorse non può essere demagogia o populismo", e che l'Europa deve ritrovare una coerenza e una visione comune perchè non può "continuare a prestare soldi alle banche per salvare gli Stati e agli Stati per salvare le banche".
Paul Krugman è estremamente chiaro nel denunciare la inattendibilità dell'affidabilità di Paesi sovrani sui criteri delle agenzie di rating, che sono contraddittori e usati opportunisticamente per alimentare la speculazione. Non si capisce perché se la spesa sociale è il problema, i Paesi scandinavi, che hanno la spesa sociale più elevata del mondo, hanno tutti la tripla A, e se il problema è il debito, i Paesi più indebitati del mondo (Giappone e USA) godono di valutazioni elevate? Forte è il sospetto, ci ricorda Krugman, del conflitto di interessi, perché chi emette titoli speculativi contro i Paesi indebitati fa parte degli stessi gruppi delle agenzie che emettono le valutazioni, e perciò quei titoli possono farli salire o scendere con valutazioni interessate.
In questa situazione, ricorda sempre Stiglitz, "l’Unione monetaria ed economica dell’UE è stata concepita come uno strumento per arrivare ad un fine, non un fine in sé stesso. L’elettorato europeo sembra aver capito che, con le attuali disposizioni, l’euro sta mettendo a rischio gli stessi scopi per cui è stato in teoria creato".
Anche Jean-Paul Fitoussi concorda che l'Europa abbia preso un "colossale abbaglio" concentrandosi sulle finanze pubbliche e trascurando il problema urgente dell'impoverimento della gente con la disoccupazione che dilaga. Non si può non condividere la sua idea che "il rigore imposto dai tedeschi e l'austerity difesa da tutti i leader europei non sono serviti ad arginare la crisi, anzi, sembra abbiano peggiorato la situazione", e che "occorre rivedere dalle fondamenta la costruzione dell'euro, modificandone le basi ideologiche, e dando una scossa alla macchina europea". In altre parole, economia subordinata ai cittadini e non viceversa.
Condivisibile anche il rifiuto dell'ideologia secondo cui per preservare il potenziale di crescita economica va accettata una maggiore precarietà, in una logica mercantilistica in cui la finanza e i mercati si sostituiscono alla democrazia, fenomeno che Fitoussi chiama “l’impotenza della politica”, suggerendo di "restituire alla democrazia quel vigore che mai avrebbe dovuto perdere". Resta da vedere se tutto possa risolversi con "una banca centrale vera, eurobond, vigilanza bancaria unificata" come sembra suggerire Fitoussi, che ammette che bisogna inventare un nuovo futuro per individuare "compensazioni" fra soggetti vincitori e soggetti perdenti della globalizzazione e per questo è necessario chiamare "tutti i cittadini a discuterne apertamente sulla pubblica piazza".
Se queste visioni sono condivisibili, sul piano delle soluzioni concrete il nostro punto di riferimento rimane Jeremy Rifkin, secondo il quale "i regimi energetici determinano la forma e la natura delle civiltà: come sono organizzate, come vengono distribuiti i proventi della produzione e dello scambio, come viene esercitato il potere politico, e condotte le relazioni sociali." In altre parole, la crisi che siamo vivendo è la crisi della società creata dalla seconda rivoluzione industriale, basata sul petrolio e sulle fonti energetiche concentrate, che hanno creato una società altrettanto concentrata con ricchezza e potere nelle mani di una élite mondiale che condiziona tutte le scelte e la vita di tutti i cittadini. Questo modello ha prodotto ingiustizia sociale e danni ambientali che sono sotto gli occhi di tutti, ma soprattutto ha ormai raggiunto i limiti della propria entropia. In altre parole è diventato inefficiente.
Buttiamo via tonnellate di cibo ogni giorno mentre un bambino muore ogni tre secondi di malnutrizione; sprechiamo milioni di tonnellate d'acqua potabile per riscaldare le nostre case con i fossili o raffreddare le centrali nucleari e termoelettriche, consumiamo una bibita in 20 secondi per lasciare una bottiglietta di plastica nell'ambiente per 5 secoli, compriamo zucchine o grano cinesi per risparmiare, facendo morire l'agricoltura di qualità locale; immettiamo gas a effetto serra nell'atmosfera con conseguenze catastrofiche sul clima e anche sull'economia (il rapporto Stern del 2006 prevede una perdita fino al 20% del PIL mondiale).
Quando una cosa non funziona più si cambia.
Rifkin suggerisce una transizione dal ciclo fossile al ciclo solare, verso modelli energetici ispirati alle immutabili leggi della termodinamica solare e basati sulle tecnologie di terza rivoluzione industriale a bassa intensità finanziaria e alta intensità di lavoro. Questo permette di redistribuire la ricchezza dalla grande speculazione finanziaria (PIL concentrato) ai salari di milioni di lavoratori (PIL distribuito). Questa infrastruttura, che è l' "internet dell'energia", si basa su cinque pilastri (rinnovabili, idrogeno, smart grid, costruzioni a zero emissioni, trasporti a zero emissioni) per introdurre i quali bisogna far lavorare un sacco di gente. Sono posti di lavoro qualificati e legati al territorio, non soggetti al ricatto occupazionale della delocalizzazione. E soprattutto sono posti di lavoro che forniscono un redditto adeguato senza distruggere la vita sociale dell'uomo, per sua natura "animale empatico" che lasciano il tempo di occuparsi della vita personale, degli affetti, delle relazioni umane.
Perché si lavora per vivere, e non si vive per lavorare, e questo è un altro pilastro della visione di Rifkin, espresso nel libro "La fine del lavoro", che ridefinisce il concetto di lavoro davanti all'esaurirsi progressivo del lavoro nelle fabbriche (sostituito dall'automazione), e indica un futuro in cui i beni verranno prodotti dalle macchine mentre il lavoro dell'uomo sarà esclusivamente rivolto ai servizi verso l'altro uomo, conferendo dignità a lavori che oggi vengono considerati "volontariato" o "lavori socialmente utili" (cura dei bambini, assistenza a anziani e invalidi, valorizzazione del patrimonio culturale, servizi energetici integrati avanzati, educazione e istruzione, ricerca e sviluppo).
Questa è l'idea del futuro dell'Italia e dell'Europa. Il "Sogno Europeo" di cui scriveva Rifkin qualche anno fa per il momento è diventato un incubo. Questa idea non è compatibile con nessuna delle forze politiche tradizionali rassegnate a fare dell'Italia un hub del gas e delle trivellazioni petrolifere, che penalizza l'industria del solare e della green economy distribuita sul territorio imponendo assurde procedure burocratiche e regole instabili e mutevoli, che brucia risorse chiamandole "rifiuti", che favorisce le speculazioni finanziarie sulle derrate alimentari come sui derivati, praticate da tutte le banche con la complicità della politica, invece che obbligare le banche italiane a investire nel talento locale, nell'efficienza energetica e nelle tecnologie solari che garantiscono un ritorno rapido degli investimenti. Una politica che si rassegna a vendere al miglior offerente la nostra intelligenza, facendo emigrare i talenti o invogliando le multinazionali a investimenti in Italia che alla fine convengono solo a loro, promettendo forza lavoro qualificata "flessibile" (cioè precaria) e svendendo loro i nostri beni comuni.
Dobbiamo ripartire dalla valorizzazione dell'essere umano e dalla biosfera che ci ospita promuovendo sul territorio modelli economici che vadano verso una riduzione graduale dell'entropia.
Pratiche commerciali a rifiuti zero, pratiche energetiche e industriali a emissioni zero e pratiche alimentari a chilometro zero, secondo il modello del manifesto Territorio Zero che mette in sinergia le visioni di Jeremy Rifkin, Paul Connett e Carlo Petrini, possono rapidamente creare sviluppo e occupazione e nuovi contratti per le piccole e medie imprese locali legate al territorio, che praticano standard di profitto accettabili e etici, senza pratiche corruttive, anticipando la terza rivoluzione industriale e diventando leder mondiali. Si può fare!" Angelo Consoli, Direttore dell'Ufficio Europeo di Jeremy Rifkin, Fondatore e Presidente del CETRI-TIRES

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

Potrebbero interessarti questi post:

L'austerità sta distruggendo l'euro
L'Italia a testa in giù
L'economia della felicità

11 Nov 2013, 14:00 | Scrivi | Commenti (647) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 647


Tags: Angelo Consoli, economia, Fitoussi, Krugman, lavorare, Paul Connet, Rifkin, vivere

Commenti

 

Caro beppe anche oggi i ns rappresentanti di questo stato di cui pensa come sempre a se stessi e'di una vergogna spaventosa indegna di paragone al confronto di ogni peggiore specie di animale che esiste in questa terra ; ma ci rendiamo conto che quei malati di sla sono andati a chiedere i loro diritti e gli anno chiuso il portone in faccia ma dove anno questi la coscienza hanno dovuto staccare i loro respiratori per poter dopo sei ore essere ascoltati da un sottosegretario non hanno avuto il coraggio di affrontare la realta'di dare una parola sincera di speranza a delle persone che giorno dopo giorno gli viene consumato il movimento del proprio corpo fino alla fine dove sino all'ultimo gli verra' preso quella parte celebrale che li ha accompaqnati a conoscere la fine dell'esistenza della propria persona quellq massa celebrale che li accompagna ad assistere il proprio calvario consapevoli della propria fine consapevoli del sacrificio dei propri famigliari che si vedono giorno dopo giorno andare via il proprio caro senza poter far nulla per fermare questo calvario che purtroppo li vedra essere assistiti fino allultimo con la disperazione dentro.E questi politici non si sono messi a disposizione a queste tragedie e come possono essere rispettati anche se ha loro non gli e ne frega un tubo il sorriso sulle labbra a presa di giro quando un girnalista fa qualche domanda alcuni nemmeno rispondono ma come ci si puo' farsi rappresentare da certi personaggi via tutti dice il tuo movimento e io spero che questo accada al piu' presto spero nella tua forza e di tutti quelli che ti stanno vicino nel ribaltare questa pessima politica per non dire peggio resisti nelle tue idee per cambiare quello che da decenni esiste disonesta'disonesta' disonesta'non si puo' piu' vivere in una societa' che per una parte di questa ns politica manda alla catastrofe questo nostro paese a presto beppe.

ivo m., Bettolle Commentatore certificato 20.11.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento

perchè fate pubblicità su giochi di guerra quando invece vi dichiarate contro ?

paolo cruciani 20.11.13 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, possibile che nessuno si accorga che i tempi di consegna della posta ( comprese le raccomandate ) si è allungato. E ciò è causato da uno sciopero dei tecnici che curano l'assistenza e la manutenzione delle macchine di smistamento automatico di tutti i centri CMP di Italia. che però passa inosservato, e messo a tacere da POSTE ITALIANE, che pur di non accollarsi 270 persone ( per tutta Italia ) preferisce pagare 108 milioni di euro dando un appalto ad una società che non ha tecnici e spera di rilevare alcuni di quelli che saranno licenziati, a prezzi stracciati !!!! Sciopero che ora è finito ed attualmente i tecnici stanno fuori dai centri in attesa di un accordo tra le parti. E' già un anno che si sta lavorando in condizioni pietose creando un disservizio nazionale di cui ne fanno le spese tutti i cittadini ( lettere mai ricevute, bollette che arrivano già scadute e che quindi non possono essere rateizzate). Attualmente per quanto riguarda Roma si sta facendo un presidio sotto il CMP di fiumicino aeroporto e lo stesso avviene in tutti gli altri CMP d'Italia dove ormai stazionano tonnellate di posta inevasa. Al momento solo il sindaco di Bari ha fatto in intervento, riguardante il nostro problema, durante la trasmissione virus su rai 2,il fatto quotidiano e teleroma56 hanno realizzato un servizio mentre tutti gli altri organi di stampa interpellati sono rimasti passivi al problema. Le invio i miei più sinceri saluti sperando che Lei possa vagliare il caso.

stefano menici 20.11.13 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

368 tutti i primati del sud italia, ovviamente prima dell'unità d'Italia
http://quaeram.blogspot.it/2013/07/tutti-i-primati-del-sud-italia.html

369 La vera differenza tra Italia e Stati Uniti
http://www.quaeram.blogspot.it/2013/08/la-vera-differenza-tra-italia-e-stati.html

370 Lettera a Papa Francesco
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/lettera-papa-francesco.html

371 La bambola gonfiabile più cara del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/08/la-bambola-gonfiabile-piu-cara-del-mondo.html

372 Una strada intitolata a SILVIO BERLUSCONI
http://quaeram.blogspot.it/2013/09/una-strada-intitolata-silvio-berlusconi.html

373 La mappa del boss di tua "competenza"
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/la-mappa-del-boss-di-tua-competenza.html

374 85 anni ma non li dimostra - Luciano De Crescenzo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/85-anni-ma-non-li-dimostra-luciano-de.html

375 Urlare al proprio figlio è sconsigliatissimo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/urlare-al-proprio-figlio-e.html

376 Il quadro più costoso del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/il-quadro-piu-costoso-del-mondo.html

377 I diamanti più preziosi del mondo
http://quaeram.blogspot.it/2013/11/i-diamanti-piu-preziosi-del-mondo.html

lina 16.11.13 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l’invenzione e il successo degli svaghi attivi, dalle cadenza anch’esse sostenute, il languore è diventato l’allegoria contemporanea della pigrizia. Esso coniuga apatia, passività, disincanto. Lo si illustra spesso con il sonno ma non ha niente a che vedere con le sieste goderecce dei paesaggi impressionisti. Sono delle sonnolenze della rassegnazione, della capitolazione. Bisogna anche sapere “disincantare il lavoro” secondo un’espressione della sociologa Dominique Méda; per godere del riposo senza sensi di colpa, è anche necessario affrancarsi dalle prescrizioni della società degli svaghi.

http://barraventopensiero.blogspot.it/2013/11/la-pigrizia-e-una-forza-rivoluzionaria.html

Gilda Caronti, Milano Commentatore certificato 15.11.13 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si torna a volare alto!
E' questo il mio M5S!
Forza, puntiamo in alto. Andiamo Oltre!

Cesare Colella 15.11.13 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Perche condannare Silvio Berlusconi e lasciare ai politici di continuare a rubare, aumentando e inventando nuove tasse? Ora basta, siamo stanchi!

Silvio Berlusconi 14.11.13 16:00| 
 |
Rispondi al commento

in natura , ma anche in vita sociale esistono equilibri.Uno facile da spiegare e' che in economia se c'e' un credito (in questo ragionamento e' indifferente se puo' essere sotto forma di 1 10 100 etc creditori ) esiste contemporaneamente un debito (cioe' 1 10 100 debitori ) cosi' nel mondo lavorativo , anche presumendo che si possa arrivare a 24 ore lavorative al giorno , se esiste chi guadagna in maniera elevata ci sara' chi non guadagna in maniera idonea . In una societa' che non delimita il max e il minimo del valore del lavoro o con ipocrisia al massimo delimita il minimo ( assicurandoti magari un piatto di cibo alla caritas perché non e' in grado di darti nemmeno un lavoro di basso profilo ) ma che permette che non ci siano limiti al max crea delle diseguaglianze non solo economiche ma anche sociali e culturali che prima o poi creeranno grossi conflitti . Infatti quanto la grande massa intermedia dei lavoratori si sposta verso la fascia dei poveri e' difficile la giustificazione dei parametri utilizzati per l'elevata remunerazione di un piccolo pool di individui rispetto la massa ( spesso si usa la parola di lavoro di elevata responsabilità e decisionale ). Il tutto viene giustificato esprimendo un concetto di chiamata di deresponsabilizzazione della classe politica ( ma non bisogna pagare tanti chi ha altissime responsabilita' e perche' mai dovremmo pagare cosi' tanto i politici ?) come se il responsabile fosse "il sistema (ovviamente capitalista ) che segue le sue regole (non quelle del popolo) ma le sue regole (pur sempre regole e che regole ). Regole (fatte dai gestori dei Poteri forti purtroppo non solo Italiani ma anche della finanza mondiale) che prevedono il "PIZZO ",cioe'la percentuale ,cioe' io privato (banca) presto i soldi (potrebbero anche essere tavolette di cioccolato o magliette con scritto sopra 1 euro o 1 dollaro e via dicendo)stampate sotto l'egida di Te stato ( o come nel nostro caso dall'unione dei stati )a TE stato guadagnandoci io

PAOLO C., frosinone Commentatore certificato 14.11.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace molto leggere e contemplare queste idee di società nuove
Divulgate più ampiamente possibile il messaggio
In pochi si parla pensa agisce per tutto ciò

Ei non è mica una fregnaccia questa
Svegliamoci pizzicamoci

non mi RM 12.11.13 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Si possono togliere nel ,blog, le opinioni altrui, ma la verità non si può mai togliere.

Giuseppe V. Commentatore certificato 12.11.13 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Beppe. Vediamo quanti italiani avranno il coraggio di votare (se ci sarà questa libertà di farlo) nuovamente tutti questi delinquenti politici anche se al peggio non vi è mai fine. Povera Italia. Forza M5S: l'unica speranza rimasta.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 12.11.13 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo post mi è piaciuto molto perché racchiude molti miei pensieri . Non si limita alla sola politica ma a tutto il nostro sistema sociale che purtroppo è da rivedere completamente . Ciao a tutti !

Gedeone M., civate (lc) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 13:08| 
 |
Rispondi al commento

A me piace lavorare per esprimermi, realizzarmi, essere autonoma. Ogni volta l'ho fatto con passione e dedizione.
Non mi piace lavorare per vivere, come mi succede in questo periodo.
Il lavoro deve essere innanzitutto un PIACERE e, quindi, è scorretto viverlo come un DOVERE
.A mio avviso non si dovrebbe nè lavorare per vivere, nè vivere per lavorare.
Ci sono sempre altre strade da percorrere.
Buona giornata
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 12.11.13 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RITORNO AL FEUDALESIMO?
La mia impressione è questa!
Oramai lo scopo dei grandi POTERI OCCULTI della
finanza e delle lobbies del malaffare mondiali,
con la connivenza degli affiliati delle caste
privilegiate nei governi e nelle istituzioni dello
stato burocrate collusi con i clan massonici e
mafiosi che li ricompensano lautamente, stanno
perseguendo lo scopo di IMPOVERIRE LE MASSE! Esse
sono costrette a coprire gli ingenti deficit dello stato, moltiplicato negli anni dai POLITICI
INCAPACI E LADRI, con i soldi dei risparmi di una
vita e della svendita alle lobbies dei pochi beni
acquistati col lavoro ed i sacrifici!
Alla fine dei giochi resteranno DUE CATEGORIE DI
CITTADINI:
-Il 10% composto dalle ricche famiglie(FEUDATARI)
delle caste proprietarie del 90% delle ricchezze
della nazione,accumulate dalle svendite dei beni
dei disperati!
-Il 90% composto dalle famiglie povere e disperate
(I SERVI DELLA GLEBA) proprietarie del 10% delle
ricchezze, costrette a VIVERE PER LAVORARE, far
arricchire sempre più i feudatari fino alla fine
della sopportazione dei soprusi e reagire con
un'ennesima RIVOLUZIONE POPOLARE riprendendo il
VIZIOSO CICLO DEI CORSI E RICORSI STORICI!
Ma forse questa volta LA RIVOLUZIONE POPOLARE
SCOPPIERA' PRIMA DI QUANTO PREVENTIVATO DAI CLAN
MASSONICI MONDIALI e provocherà una tale VIOLENZA
NELLE MASSE che non sarà facilmente controllata
e sedata tanto da terminare solo dopo che tutti
i responsabili della rovina e sfacelo dei popoli
saranno eliminati completamente!
Certo la mia sensazione è questa ma spero tanto
che i poteri nazionali e mondiali si rendano conto
in tempo delle conseguenze dei loro misfatti e si
possano salvare dalla fine a loro destinata!
L'appello a Napulitane l'inciuciatore e a tutti i
suoi servi e prostituti al governo ed istituzioni:
FATE IL NECESSARIO PASSO INDIETRO PER IL BENE DEL
POPOLO ITALIANO E PER SALVARE VOI, I VOSTRI FIGLI
ED I VOSTRI PARENTI!
Meditate gente, meditate!

peppino . Commentatore certificato 12.11.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao A. :) (non so mai se chiamarti per nome o per nick e con A. non sbaglio ...)

Io penso che l'essere schiavi non valga solo per il lavoro ma per tutti gli altri aspetti della vita ... e che la condizione non sia evidente solo per la presenza di vessazioni e/o costrizioni fisiche e/o mancanza e/o limitazione della libertà ...

Io penso che uno che acquista un oggetto di utilità pratica e subito dopo lo bombardano di pubblicità per acquistare la versione 1 (solo di poco migliore o più performante) e subito poi la versione 2, poi la 3, la 4 e così via sia schiavo ... del consumismo sfrenato ... e se ci fai caso tanti "abboccano" ... non ho fatto nomi ma penso che tu abbia capito a cosa mi riferisco ... (ed è solo un esempio). Sono in un certo qual modo schiavi ma non lo sanno ...

Non pretendo risultati in tempi brevi visto che i danni sono stati creati in tempi lunghi ma vorrei vedere un cambiamento di rotta, vorrei fosse imboccata la strada che porta più verso la felicità e la dignità dei popoli in cui si lavora (e contenti di farlo) per se e per gli altri ... per essere realmente utili alla collettività ... TUTTI ...

Un uomo se non ha diritto alla dignità ed alla felicità è realmente libero ???

:) Ciao

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci converrebbe fare come nel medioevo: abbandonare le città per rifugiarci in campagna, ma anche in campagna si paga l'IMU sui terreni agricoli, hanno messo una tassa su tutto e non possiamo nemmeno coltivarci il terreno per sfamarci che dovremmo guadagnare denaro per rimpinguare le tasse dello stato.

maria grazia manca, brindisi Commentatore certificato 12.11.13 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro Paese risorgerà quando tutti gli italiani normali e onesti se ne saranno andati. Tutto nel nostro paese è orientato per gli stranieri che lo vogliono comprare.
Qui da noi non c'è più posto per gli italiani in difficoltà economiche, l'italiano in difficoltà economica è solo un entità concettualizzata nei dibattiti televisivi o studiato da qualche autore che ne scrive un trattato sopra ,classificando gli stessi con dovizia di particolari ed esempi ,ma non viene inserito in nessun programma aimè, a conti fatti, la crisi ha desertificato la vita degli italiani. Continuano a parlare della crisi che ha colpito per la prima volta migliaia di italiani ma, ormai sono diversi anni che non vengono programmate proposte concrete: piano casa, emergenza sussidiaria per i non occupati o soluzioni alternative o altro. Le liste per le case in affitto sono sempre le stesse antidiluviane e ,la graduatoria è sempre quella degli sfrattati prima della crisi. Ma com'è possibile? Intanto il nostro paese è letteralmente svenduto al miglior offerente, possibilmente straniero e con soldi contanti.

Alessandra Mammola Commentatore certificato 12.11.13 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera su Piazza Pulita una meravigliosa acrobazia linguistica di Mieli. E' riuscito a parlare male della politica esortando a non parlare male dei politici attuali.
Della politica si può dire ciò che si vuole, è una roba generica di cui gli stessi malfattori parlano male. Ma dei politici no eh! Sono quelli che votano per dare soldi ai giornali. Chissà cosa ne pensa della nostra proposta dei legge. Scommetto che al caso dei 5S parlerà male, anche chiamandoli per nome.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono disoccupato,da 7 giorni.Ho chiuso la mia attivita...Non sopporto pensionati che rompono,ma la pensione la pigliano,non sopporto cassaintegrati che rompono ma la cassa la prendono,sopporto quelli come me che non hanno piu un cazzo .Alla fine della fiera quelli piu inculati sono quelli che avevano una p iva o i dipendenti di serie b,c,d.Cerco un lavoro tornitore fresatore stampista materie plastiche,ci provo.Anzi bastava che la banca mi dava 50000 euro per continuare,MA LE GARANZIE.14 ANNI DI ONORATA CARRIERA 2 ANNI DI MERDA ,LA BANCA DICE CI SONO NEL BENE E NEL MALE ,IO DICO NEL BENE SI CERTO CERTAMENTE,NEL MALE AHAHAHAH UN CALCIO NEL CULO.SONO STANCO E DEMORALIZZATO BUONA GIORNATA


¡¡¡HOLA BASE!!!
Provo a postare...

Scassamenti di giornata:

- Nassirya dopo 10 anni (ritornelli vari);
- Beneficenza a tutto il mondo (ma le mie tasse dove vanno?);
- Frustrati vari che invocano un'itaglya migliore
(a loro la mia inutile solidarietà).

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Degli elettori di Febbraio che han votato M5S, ad oggi, solo circa 1 su 100 è iscritto certificato ... non vi sembra un po' pochino ???

Forza uomini e donne 5* con l'invio dei documenti ... non demordete ...


Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... SI LAVORA PER VIVERE ... NON SI VIVE PER LAVORARE ...

Assioma meraviglioso ma irreale perchè utopistico ... da quando al centro del mondo c'è il potere ed il denaro e tutto "ruota" intorno ad essi ... cioè da sempre !!!

Perchè "utopistico" ?
Spieghiamo cos'è una utopia:
"disegno di una società perfetta, proiettata in una dimensione spazio-temporale indefinita, nella quale gli uomini dovrebbero poter realizzare una convivenza del tutto felice ..."

Sfido chiunque a trovare la "perfezione" nella società (sia passate che presenti), nella globalizzazione, nel potere dei "mercati" e della "finanza", nel liberismo sfrenato, nelle cosiddette "democrazie" (in realtà molto di nome ma poco di fatto) ... e la politica è lo specchio (e la causa principale e primaria) di tutta questa imperfezione ...

L'uomo si ostina a misurare la presunta qualità di uno Stato con il PIL anzichè con la felicità, la salute ed il benessere dei suoi abitanti e finchè sarà così le cose potranno sempre e solo peggiorare ... (per un esempio date un occhiata al discorso di Robert Kennedy del 18 marzo 1968 presso l' Università del Kansas ...)

L'uomo se non ricerca il raggiungimento di questa utopia è morto "dentro" e neppure se ne rende conto ... da secoli cerca il modo di ALLUNGARE la durata della vita, e ci è riuscito, ma non si è mai preoccupato di AUMENTARNE la qualità ...

L'uomo pensa di essere oggi LIBERO ma in realtà non lo è ... è più schiavo oggi rispetto ai tempi passati ... solo che non se ne rende conto ... perchè gli fanno CREDERE di essere libero ...

Il PIL misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta ...

... passaparola ...

Claudio C., Albavilla Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a tal proposito invito tutti i lettori, calorosamente, a guardare questo video:
http://www.hiddensecretsofmoney.com/videos/episode-4

danilo adriani 12.11.13 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Grazie fruttarolo !!!!! ^__^

http://youtu.be/lm0k45y4JSI

Daniela M. Commentatore certificato 12.11.13 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Seconda parte. il Club della Cupola Europea del Business

(seconda parte del post)

di Sergio Di Cori Modigliani
Il Club è nato nel 1982 e fortemente voluto, allora, da Ronald Reagan che ne affidò l'iniziale cura a Licio Gelli; costituisce lo zoccolo duro delle persone che prendono ogni decisione in Europa. Complessivamente è stato calcolato che hanno a disposizione un budget intorno a 1,28 miliardi di euro, utili per pagare (e soprattutto coloro) che si dimostra necessario mettere nella lista della spesa per far varare leggi, dispositivi, spostare capitali, lanciare leader politici, ecc.
Il club si chiama ERT EUROPE.
Tranquilli! ecco il link: http://ert.eu/
E' ufficiale. Non sono più clandestini. Lo erano fino a pochi mesi fa.
Ormai, convinti di aver vinto, si sono aperti il loro bravo sito dove si presentano per ciò che essi sono, suddivisi per segmenti, settori di competenze, segmenti di mercato.
I fondatori, circa 30 anni fa, sono le persone che vedete nella fotografia in bacheca. Loro sono davvero orgogliosi (e lo comprendo) delle loro origini. Le persone che vedete nella immagine sono:
Karl Beurle (Thyssen), Carlo De Benedetti (Olivetti), Curt Nicolin (ASEA), Harry Gray (United Technologies), John Harvey - Jones (ICI), Wolfgang Seelig (Siemens), Umberto Agnelli (Fiat), Peter Baxendell (Shell), Olivier Lecerf (Lafarge Coppée), José Bidegain (Cie de St Gobain), Wisse Dekker (Philips)Antoine Riboud (BSN), Bernard Hanon (Renault), François-Xavier Ortoli (EC), Pehr G. Gyllenhammar (Volvo), Etienne Davignon (EC), Louis von Planta (Ciba-Geigy), Helmut Maucher (Nestlé).
Questo era il nucleo storico. Alcune di queste persone non esistono più, decedute, come Umberto Agnelli, Harry Gray e altri ancora. Alcune aziende sono state incorporate da altre e quindi i rappresentanti sono cambiati. Ma il progetto, la strategia e la finalità del 1982 rimane la stessa: gestire l'Europa Occidentale come piace a loro.
Controllano il 75% della produzione mediatica europea. Mediaset

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo protesta in modo "particolare"..............

http://www.agi.it/estero/notizie/201311111440-est-rt10157-si_inchioda_i_testicoli_sulla_piazza_rossa_ora_rischia_la_galera?utm_source=facebook.com&utm_medium=Partner&utm_campaign=zoocom

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BASE!!!

In tema di lavoro:

ALI-TAGLIA, si mormora di circa 2000/4000 esuberi!

Vola colomba bianca, vola??

Buongiorno a quasi tutti.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa fanno gli italiani appeni svegli?accendono il televisore.e cosa fà la televisione al mattino?somministra,agli italiani,la prima dose di droga.se non rompiamo questo meccanismo come pensate di salvare i drogati?e come si può rompere questo meccanismo?semplice:entrando,al mattino,nelle case dei drogati per spiegargli la situazione.se aspettiamo che,i drogati,vengano a noi......hai voglia di aspettare.


Il post si conclude con "si può fare".
Mi permetto di correggere il tempo in "si potrebbe fare".
Se .....
E cominciano i "se".
In realtà di "se" ce n'è uno solo:
.... se quest'accozzaglia che sgoverna da 60 anni smettesse di farlo.
Dopo si potrebbe dire "si può". Fino a quel momento è come sperare di vincere alla lotteria senza comprare il biglietto.
A proposito di biglietti, la fantasia dei ladri è degna degli inventori più grandi della storia. Ieri ho visto Alemanno che dava la colpa a Veltroni e Marino che sparava parole contro di lui, pur senza nominarlo.
Ma cosa volete che che c'entri il rigore con la nostra rovina.
Quanto ci chiedono dall'Europa è acqua fresca in confronto all'acido che ci corrode dall'interno.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ritorno sull'argomento del blog, per portare ulteriori elementi di riflessione circa lo stile di
vita di noi umani progrediti (?) e civili (?)
Nel 1978 Aleksander Solgenitsjn (dissidente russo, liberato dal gulag, grazie al massiccio intervento
della politica e dall'opinione pubblica dei paesi occidentali, venne invitato a tenere una conferenza
all'Università di Harvard (USA). Tra le altre cose, si espresse così sull'organizzazione politico/sociale dell'occidente:
Debolezza fisica, decadenza artistica, codardia civile, lassismo morale, formalismo giuridico, criminalità organizzata, pubblicità rivoltante, irresponsabilità mediatica, strapotere giornalistico, sovrabbondanza di informazione, censura occulta, pregiudizi di massa, superficialità diffusa, eccitazione artificiale, felicità simulata, antropocentrismo esasperato, materialismo tecnologico, mancanza di spiritualità, prevalenza dei diritti sui doveri, abuso della libertà, burocratizzazione.
Domando: cos'è cambiato nel frattempo?
Un secolo prima Nietzsche si domandava cos'era la vita e si rispondeva: una vogliuzza per il giorno,
una vogliuzza per la notte, fermo restando la salute.
Soren Kierkegaard, padre dell'esistenzialismo chiosava: Alla fine ci si stufa di tutto: dei tramonti, dei cavoli, dell'amore...
Forse da tutte queste esasperazioni, nasce la noia, l'indifferenza e ci si risveglia solo quando si viene colpiti, senza aver preventivamente preso coscienza.
Siamo qui a dibattere, scambiare opinioni, sfogare le nostre incazzature, contro il continuo insulto
alla nostra intelligenza che viene portato diuturnamente da una schiera di signori nessuno che pontificano, ci fanno la morale, ci prendono per il culo, ci trattano come ebeti, e intanto rubano, rubano, rubano.
Perchè sono grato a Beppe? Perchè come dice Aristofane: formare gli uomini non è riempire un vaso, è accendere un fuoco.
Se poi, come insinuano, da questo suo impegno, guadagnasse con Casaleggio, gli direi bravo!
Alla gente non ha chiesto nulla!

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 12.11.13 10:35| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

"Tasse sulla casa: dal 2014 arriva il Tuc, ecco di cosa si tratta"

""Tributo unico comunale sostituirà l'imposta municipale propria. Misura massima del 10,6 per mille.
ROMA (WSI) - Una prima importnate modifica alla legge di Stabilità arriva dal relatore del testo, Antonio D’Ali (PdL), il cui emendamento riscrive la riforma della tassazione immobiliare.

Dal 2014 esordisce il Tuc, il Tributo unico comunale, in sostituzione dell'imposta municipale propria. È quanto stabilisce un emendamento al disegno di legge della finanziaria, che vara una serie di norme.

Il nuovo tributo avrà una misura massima del 10,6 per mille da applicare sgli immobili indivisibili e sarà articolato in due componenti.

Il Tuc, si legge, "sostituisce per la componente immobiliare l'imposta sul reddito delle persone fisiche e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari relativi ai beni non locati, e l'imposta comunale sugli immobili, per la parte dei servizi, i costi relativi alla gestione dei servizi indivisibili".""

ps

il mi povero babbo est morto quest'anno.60 anni fa aveva costruita una casetta, niente di che, me ne ha lasciato una quota parte.

l'aveva lasciata a me!

purtroppo toccherà darla a equitalia.

che andassero afc!


paoloest21 12.11.13 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andando a zonzo per il web,sono incappato in un video di tanti anni fa.era uno spettacolo dove un beppe grillo con capelli,baffi e pizzo,ancora non troppo bianchi,parlava di cosa sono i soldi e di cosa è l'oro.lo definisco:immenso.beppe:sei ancora quello?

vito asaro 12.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Ancona
Oggi per tutto il giorno ci faranno vedere i morti di Nassiria. Mai che ci facessero vedere le cataste di cadaveri a centinaia di migliaia che la Nato ha fatto in Iraq, i milioni di mutilati, le case devastate, la terra avvelenata dall'uranio e dal fosforo, i bambini che nascono deformi.
E' disonesto eccitare gli italiani all'odio verso gli irakeni che sono le nostre vittime...

Guardate un po quello che abbiamo fatto noi agli irakeni
https://www.google.it/search?q=bagdad&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=Fu-BUuO9O6fx4QTDo4HABA&sqi=2&ved=0CAcQ_AUoAQ&biw=893&bih=487&dpr=0.9#q=bagdad%20bombardamenti&revid=896486284&tbm=isch&imgdii=_

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOLLETTINO DELLA MERDA:

Il livello della merda oggi si è stabilizzato
Si prevedono quà e là incrementi dei livelli
A fine settimana è previsto un notevole rialzo dei livelli per le PMI
A fine mese è previsto un notevole rialzo in tutti i settori

spuseta 12.11.13 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
senza contare poi le liberalizzazioni che hanno portato alla apertura facoltativa anche di Domenica ! Il punto fondamentale non è tanto il fatto di restare aperti di Domenica bensì questi lavoratori vengono ripagati per lavorare di Domenica ? In settimana gli viene concesso il giorno libero ? Questo secondo me, accompagnata da quei contratti a tempo determinato o apprendistato od altro rappresentano una forma di sfruttamento del futuro ! Se il mercato è 10 il fatto di restare aperti 7 giorni su 7 non fa altro che spalmare questo 10 su 7 invece che su 6. Saluti e forza M5S

Domenico Laurenza 12.11.13 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Io non mi sono mai capacitato del cambio di nome del "personale" in "risorse umane". Risorse umane richiama qualcosa di inanimato, uno schiavo incapace di ragionare, prono ai comandi degli A.D, CEO e dirigenti vari. Un modello che non volevo comprendere, perchè per me siamo prima persone e poi lavoratori. Non è che possiamo ristabilire il termine "personale" e vietare quelli lesivi dei diritti umani? :)

Emanuele Romano 12.11.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA su radio24 c'e' un questore della camera/onorevole che dice che i tagli delle spese li ha fatti tutti lui... e che il movimento 5 stelle NON COLLABORA.........

:(

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 12.11.13 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povera Italia. Possiamo solo migliorare..

Ho trovato in rete due siti interessantissimi. In uno si parla del Costo della Vita nel mondo: ci sono veramente tanti paesi dove si puo' vivere con meno della meta' di quello che spendiamo qui: http://www.ilmioeden.it/quanto-si-spende-per-vivere-in-ogni-paese-del-mondo/

Un'altro articolo mostra invece la situazione degli stipendi in tutti i paesi del mondo. Anche qui non mancano sorprese! Dove si guadagna di più' e' il Lichtenstein, la Svizzera e la Norvegia. Per visualizzare la mappa mondiale: http://www.voglioviverecosi.com/index.php?trovare-lavoro-all-estero-lavorare-all-estero_1295/quali-sono-i-paesi-stati-nazioni-dove-si-guadagna-di-pi-_1558/

Prepariamoci gente..

Nuccio Calindri 12.11.13 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Fassina è contrario a portare la no tax area, a 12.000 euri. Se ne avvantaggerebbero anche i ricchi.
Fassina, basta che porti l'aliquota per i redditi oltre i 75.000 euri, dal 43 al 44% ed hai risolto il problema.
Problema: oltre i 75.000 euri, ci sono LORO.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 12.11.13 09:37| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi piace di più del blog è il continuo scambio di idee. Condivise o non condivise sono sempre espresse - spero - in buona fede ed in base alle conoscenze che si hanno.
Con il massimo rispetto dunque, rispondo a due amici, dando il mio punto di vista informato.
A Davide C.: Già oggi è così, la politica "imperialista" dei paesi più progrediti, controlla
anche militarmente l'approvvigionamento e il flusso delle materie prime. L'ultimo caso riguarda il COLTAN, minerale raro, indispensabile per la costruzione di telefoni cellulari e computers. Tale minerale è presente in aree circoscritte del pianeta: Australia, Brasile, Africa (Congo, Burundi, Rwanda).Approvigionarsi dai primi due ha un costo elevato essendo paesi progrediti. Molto meglio approfittare degli Africani, scatenando guerre regionali, sai , soldati bambini, genocidi - chi si ricorda la strage dei Tutsi? - massacri continui. Bande paramilitari (finanziate da chi?) controllano i territori, provvedendo alle estrazioni con manovalanza indigena che scava a mani nude per 1 $USA al giorno:. Chi ha provato a
ribellarsi a queste logiche (es. Mattei), ha avuto un "incidente", ovviamente mortale. Pensaci.

A Mario di Orbetello: intenzione dell'illuminismo, non era dominare il mondo e la natura. Era piuttosto far uscire l'uomo da uno stato di minorità verso la Chiesa (in primis), verso le classi dominanti che li tenevano sotto giogo.
Voltaire diceva una cosa che è valida ancora oggi, soprattutto nel nostro paese: Dans le roiyame des
culisses, l'eunuque c'est roi. Traduco, non per spocchia, ma per chi non sa il Francese: nel regno
delle pieghe, l'eunuco è re.
La conoscenza delle cose, dei perchè, delle leggi naturali che ci sovraintendono, sono la chiave della nostra libertà. Le degenerazioni del pensiero: antropocentrismo, narcisismo, super-ego,
disonestà intellettuale, la miseria umana insomma,
riguarda l'incapacità dei singoli di trovare un equilibrio naturale con ciò che ci circonda e ci
sovrasta. Ciao

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 12.11.13 09:36| 
 |
Rispondi al commento


Nella società moderna la salvezza consiste nell'inserimento nel processo produttivo. E ora che il lavoro sta finendo, che le macchine stanno prendendo tutto lo spazio del lavoro materiale e cominceranno ben presto anche ad occupare gli spazi di quello immateriale, comincia a serpeggiare idubbio che questa società porti tutti all'inferno. Anche perché si scopre che il diavolo sta barando. Non è affatto vero che sia necessario il lavoro per ottenere la salvezza. Non è vero che le risorse non ci siano, che il deficit dello Stato non sia risolvibile, che il lavoro debba essere necessariamente così intenso ed abbrutente. Non è nemmeno vero che la ricchezza non possa essere distribuita in maniera equa. Dobbiamo solo strappare la maschera dal volto del mostro, mostrare a tutti le sue menzogne, la sua violenza e la sua brutale stupidità. Lo faremo con gioia e con ironia. Una grande risata li travolgerà.(Domenico de Simone)

SONIA CARBONE 12.11.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

buondì a tutti!

me stavo a demoralizzà.
invece mi sveglio apro il blog e vedo che ho ancora qualche ammiratore:)))

paoloest21 12.11.13 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime. A. Gramsci (Bob, Riet).
Condivido in tutto e per tutto Gramsci. Bisogna cominciare a sostituire la terza persona ( sono tutti ... ! ) con la prima persona ( siamo tutti ... ! ).
Non c'è cambiamento vero se non riguarda tutti ... me per primo !!!
Altrimenti la storia si ripete inesorabile:
prima tutti a piazza Venezia ad acclamare il duce;
poi tutti in piazza ad applaudire Togliatti, Andreotti, Berlusconi, ...;
e ora ? tutti ad battere le mani a chi ... la spara più grossa !!!!!!!!!!!
Indifferenti a tutto e tutti interessati solo al proprio tornaconto.
BASTA " piagnistei da eterni innocenti ".
GUARDIAMOCI BENE ALLO SPECCHIO E CHIEDIAMOCI
T U T T I ( pentastellati compresi ! )
" come abbiamo svolto il compito che la vita ci ha posto e ci pone quotidianamente,
di ciò che abbiamo fatto e specialmente di ciò che non abbiamo fatto !! ".

GIOVANNI C., Roma Commentatore certificato 12.11.13 09:16| 
 |
Rispondi al commento

tutti ha dissertare su €uro si €uro no europa si europa no grandi economisti che si spremono le meningi per trovare la teoria migliore, per propinarla come vademecum per l'umanità,
Ma ci rendiamo conto che siamo nell'era della globalizzazione? tutta questo spremersi le meningi non produce che aria fritta, l'talia deve confrontarsi con il resto del mondo e se la sua forza lavoro è penalizzata da una burocrazia asfissiante inutile faziosa perpetrata da un esercito di burocrati incompetenti parassiti, che insieme ad una classe politica dedita ad ingrassarsi produce solo tasse ,riuscite voi a spiegarmi come ne usciamo? euro lira che cambia ?
da che mondo è mondo solo uno stato piu snello una
pressione fiscale piu leggera, burocrazia+ snella e veloce al servizio del cittadino e non contro
un apparato con meno parassiti, al giorno dei pc spiegatemi ha cosa servono eserciti di impiegati,
infrastrutture adeguate al'epoca in cui viviamo,e non da terzo mondo,
Senza l'eliminazione di una buona parte di questo parassitismo non ne sortiremmo mai euro o non euro
la scuola! se non vengono eliminati i baroni tipo famiglia letta la scuola italiana sarà come quella del biafra, raccomandati incompetenti e imboscati non parliamo poi della sanita dottori senza laurea prendiamo la lorenzin che non riconosce un clistere da un palloncino festivo

graziano ., pisa Commentatore certificato 12.11.13 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla mattina presto leggere questi articoli fa veramente male, anche perchè non cambia mai nulla, mai e non se ne capisce il perchè! Perchè mi domando, eppure la soluzione è semplice, questi stipendi sono frutto di illegalità legalizzate, di concussioni, di interessi scambievoli, di malaffare e malcostume camuffati da perbenismo e ossequiosità. Chi ha permesso, concesso, approvato questi stipendi?


Ci sarà un responsabile, oppure come sempre qui da noi si denuncia ma nulla cambia. Questo è l'articolo

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/1348294/Stipendi--benefit--auto-blu--I-15-giudici-della-Consulta--ci-costano-3-milioni-a-toga.html,


uno dei tanti che in questi anni abbiamo letto, cose sapute e risapute ma insanabili... come gli aumenti in Banca Italia, automatici, senza entrare nel merito delle competenze dimostrate. E' lo stesso consiglio di amministrazione che autolegifera in materia contrattuale personale.


Sono stanco, ed ormai l'atteggiamento di noi italiani si divide tra quelli che diventano pessimisti incalliti e vedono tutto nero e quelli, che dando del pessimista agli altri tendono a banalizzare il tutto e non prendere posizione tanto non cambia nulla, e si creano due platee, gli incazzati e gli ostinatamente speranzosi ed ottimisti nonostante tutto. Chi dei due ha ragione? I sedati o gli isterici!?!?!

ale s. Commentatore certificato 12.11.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

questo protesta in modo "particolare"..............

http://www.agi.it/estero/notizie/201311111440-est-rt10157-si_inchioda_i_testicoli_sulla_piazza_rossa_ora_rischia_la_galera?utm_source=facebook.com&utm_medium=Partner&utm_campaign=zoocom

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

sono un piccolo imprenditore edile(2dipendenti)
ogni gg che passa invece di pensare di aiutarci a rendere + semplice la ns vita,questi bastardi di burocrati ti costringono ad una serie di adempimenti che ti fanno odiare di lavorare in questo modo.
l'ultima e che i miei dipendenti devono fare il test antistrss,voluto dall'inail e questo mi costa giornate di non lavoro e denari x visite mediche.
ma andate a fare in culo,
mentre come si vedeva ieri sera a piazza pulita nessuno controlla il mondo del commercio dei cinesi che hanno colonizzato interi quartieri e distretti in tutta italia,dove lavorano tutto in nero e la gdf fa finta di non vedere e non sapere.
questo è uno schifo ed è tutto sotto la luce del sole.
bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

orlando g., torino Commentatore certificato 12.11.13 08:50| 
 |
Rispondi al commento

@ Marzio.M Piacenza...ciao,e' lo stesso mio problema e anche di altri bloggers.Credo che sarebbe stato necessario iscriversi al Portale M5S
entro e non oltre il 30-06-2013,perche'forse non basta essere solo iscritto al M5S...anch'io ho inoltrato una richiesta di chiarimento,mi ha risposto il rapp.te meet-up di Torino,che peraltro non era sicuro della circostanza.

franco graziani 12.11.13 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Rosario Marcianò
Rosario Marcianò: ''Storie di ragni, cieli e veleni'' - See more at: http://www.giornalesentire.it/article/rosario-antonio-marciano-tanker-enemy-scie-chimiche.html#sthash.hZlSxOMT.dpuf

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parliamo di cose serie e cominciamo a fare i nomi. Veri.
Quali sono le personalità più influenti nel mondo politico-economico, in Italia?
Berlusconi? Letta? Alfano? Cicchitto? D'Alema? Casini? Monti?......
Nessuno di questi.
Sono tutti intercambiabili.
Sono tutte persone di seconda fila il cui compito consiste nell'imbonire gli italiani, ciascuno secondo le proprie competenze, per far loro credere di vivere sotto una democrazia e quindi eseguire gli ordini dei loro veri padroni.
Chi decide in Europa?
Merkel? Van Rompuy? Olli Rehn? Barroso? Draghi?
Nessuno di questi.
Sono tutti intercambiabili.
Sono tutte persone di seconda fila il cui compito consiste ecc., ecc.

Se io vi dicessi che, oggi come oggi, la persona più importante, più influente, e decisiva, nel campo delle tematiche sociali in Italia -tanto per fare un esempio- è un certo Carlo Bozotti, il 99,99% dei lettori si metterebbe a dire sostenendo "ma chi lo conosce a questo?".
Infatti.
Qui sta il punto.

Chi decide in Europa è un pugno di uomini, ben allenati, amici tra di loro di lunga data.
Sono una cinquantina.
Costoro, sono la vera cupola che sovrintende ai destini degli europei.
Loro decidono chi governa e chi non lo fa. Loro stabiliscono se l'Italia avrà le larghe intese, se la Germania avrà la grossekoalition e se è il caso che il Belgio abbia o non abbia un governo.
Loro decidono quali Leggi far passare in Italia e nel resto d'Europa.
Loro decidono quanti disoccupati ci devono essere o non essere e se le imprese italiane devono o non devono essere pagate.
Sono tutti membri del più potente club del pianeta Terra.
In confronto, il Bilderberg è folclore per nuovi ricchi a caccia di status sociale da esibire.
Ecco, qui di seguito, tutti i nomi suddivisi per nazionalità e ordine alfabetico.


Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno Blog!
Buongiorno stelline!
Oggi giornata ancora ventosa,ma sole splendido,poche nuvole in cielo,la giornata promette bene,i politici come al solito molto meno!
Il PD ha fatto più che il pieno di tessere,ma non si sa se sono tessere di sinistra o tessere di destra :l'importante che abbiano incassato qualcosa perchè il Monte dei Pacchi non scuce più nulla.
Sono in rosso(economicamente).
La margherita(non quelle nei prati) sta rinascendo con fioroni,il PSI si accaserà a Berlusca,la Destra si ricompatta in Starace,la DC sarà ricostruita sulle ceneri del PDL...insomma ritorneranno i vecchi partiti senza ideologie ma con lo stesso portafogli!
Vaiiii Beppeeeee sempre con te !
5***** ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CLUB DELLA CUPOLA EUROPEA DEL BUSINESS
DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI
Libero pensiero

Parliamo di cose serie e cominciamo a fare i nomi. Veri.
Quali sono le personalità più influenti nel mondo politico-economico, in Italia?
Berlusconi? Letta? Alfano? Cicchitto? D'Alema? Casini? Monti?......
Nessuno di questi.
Sono tutti intercambiabili.
Sono tutte persone di seconda fila il cui compito consiste nell'imbonire gli italiani, ciascuno secondo le proprie competenze, per far loro credere di vivere sotto una democrazia e quindi eseguire gli ordini dei loro veri padroni.
Chi decide in Europa?
Merkel? Van Rompuy? Olli Rehn? Barroso? Draghi?
Nessuno di questi.
Sono tutti intercambiabili.
Sono tutte persone di seconda fila il cui compito consiste ecc., ecc.

Se io vi dicessi che, oggi come oggi, la persona più importante, più influente, e decisiva, nel campo delle tematiche sociali in Italia -tanto per fare un esempio- è un certo Carlo Bozotti, il 99,99% dei lettori si metterebbe a dire sostenendo "ma chi lo conosce a questo?".
Infatti.
Qui sta il punto.

Chi decide in Europa è un pugno di uomini, ben allenati, amici tra di loro di lunga data.
Sono una cinquantina.
Costoro, sono la vera cupola che sovrintende ai destini degli europei.
Loro decidono chi governa e chi non lo fa. Loro stabiliscono se l'Italia avrà le larghe intese, se la Germania avrà la grossekoalition e se è il caso che il Belgio abbia o non abbia un governo.
Loro decidono quali Leggi far passare in Italia e nel resto d'Europa.
Loro decidono quanti disoccupati ci devono essere o non essere e se le imprese italiane devono o non devono essere pagate.
Sono tutti membri del più potente club del pianeta Terra.
In confronto, il Bilderberg è folclore per nuovi ricchi a caccia di status sociale da esibire.
Ecco, qui di seguito, tutti i nomi suddivisi per nazionalità e ordine alfabetico.

http://ert.eu/members

Il Club è nato nel 1982 e fortemente voluto, allora, da Ronald Reagan che ne affidò l'iniziale cura a

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.11.13 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puro oggi,'nartro giorno de rimpianti...

http://youtu.be/I2yFkMMGnXA

er fruttarolo Commentatore certificato 12.11.13 08:37| 
 |
Rispondi al commento

L'accesso alle varie parti del sito è sempre molto contorta. Sono loggato qui, se voglio collaborare alla scrittura delle leggi, mi chiede di nuovo il login, non ricordo la password, mi arriva l'email per cambiarla (???) la cambio, ritento il login mi dice password errata, vado su contattaci e inserisco il messaggio con il problema, faccio invia messaggio e il sistema risponde access denided 2??????
Scrivo qui perché non so dove altro scrivere

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STABILITA'-->TASSE

Nell'ultimo tentativo maldestro e populista del pdl di rappresentare quel ceto liberista che avrebbe dovuto contrapporsi alla rigidità e alla burocrazia stato-centrica si è invece conclamata la vecchia anima conservatrice del partito della libertà.
Il patto con il pd ha sancito per sempre la nascita di una nuova entità,ipocrita e statalista,volta a salvaguardare solo gli interessi di pochi privilegiati spacciando la stabilità con il prelievo forzoso dal resto dei cittadini.
E' nato il governo unico delle tasse che in nome di una stabilità imposta non si sa da chi distruggerà definitivamente il paese ed il suo potenziale economico creando instabilità e ulteriori debiti che ci schiacceranno per il resto dei nostri giorni.
Un popolo il cui unico scopo è pagare le tasse è un popolo infelice e prigioniero di una cieca burocrazia e in quanto tale non ha più nessun interesse a migliorare il suo stato economico e sociale perchè il suo è un futuro di imposte e sanzioni.
Spesometri,redditometri,segnalazioni,studi di settore,monitoraggi fiscali e tutto in nome di una lotta all'evasione che somiglia sempre di più al controllo totale dell'individuo e del suo stile di vita uniformandoci tutti a mere cellule economiche senza più un volto e un'anima volte solo a finanziare emergenze,sprechi e diritti d'oro.
Nella crisi economica e finanziaria dettata da speculazioni spregiudicate e oscuri progetti di conquista totale,l'individuo è scomparso e con esso le sue ambizioni,i suoi desideri,la sua voglia di associazione e di conoscenza,insomma è morta la curiosità del vivere quotidiano.
L'incapacità di questa poltiglia politica ha esasperato al massimo il concetto di inettitudine ed il popolo vaga smarrito tra proclami ed annunci di una palese demagogia che è l'apoteosi del nulla.
Hanno fatto i conti con tutto ma hanno sottovalutato lo spirito che è in ogni individuo e questi non dormirà per sempre.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 12.11.13 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre di più saranno ATTUALI gli obiettivi che il MoVimento 5 Stelle vuol portare avanti per andare verso la
TERZA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE !!!

La "partitocrazia" è spacciata, anche se cerca con Renzi di "copiare" le idee del M5S !!!

FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA, FORZA
Beppe Grillo e MoVimento 5 Stelle !!!!

www.comitato98miliardi.altervista.org

vincenzo matteucci 12.11.13 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Pacifista, animalista, vegetariano.
Dal petrolio al sole, Green Economy.
Macchine al servizio dell'uomo.
Tempo libero fondamento dell'esistenza.
L'uomo come fine.
Un pizzico di Keynes.
Non sono proprio delle primizie.
Sarà mica anche comunista?
La nostra esistenza tuttavia procede come al solito, e, per dirla alla Grillo: con interventi
ed aggregazioni alla “Belin di segugio”

Wendy Carnemoll 12.11.13 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Angelo Consoli,
apprezzo quello che hai scritto ma,non c'era bisogno di citare blasonati come scrivi economisti neo-Keynesiani come Stiglitz e Krugman. basterebbe aver zappato fisicamente la terra per capire certe cose come: la Grande economia la STORIA la Società. La "psicologia" è nata, e poi perpretata da gente che non ha mai avuto un callo sulle mani!!!!!!!una volta se ne faceva a meno. Ma dimenticavo parlare di terra oggi è come tentare di andare su marte almeno servisse per conoscere la terra. Nessuno (italiani in particolare europei in genere)ormai, conosce più che cos'è la terra, troppo "acculturati" per sapere le leggi della natura, e quanto è utile e affina la mente lavorare la terra. Nemmeno gli agricoltori stessi lo sanno, tanto che hanno in collaborazione con i "dotti", rovinato irrimediabilmente il patrimonio che avevamo, solo per il vil denaro LA GRANDE ECONOMIA.

stefano dagani 12.11.13 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'errore ci fu coll'illuminismo che metteva 'l'uomo' al centro del mondo perché intelligente e quindi capace di dominare ma non di gestire la terra e quant'altro conosciuto da allora in poi,altro errore confondere 'progresso' inteso come giungere ad ogni costo al benessere effimero,in quanto non durevole e non per tutti, ha determinato la distruzione del pianeta in cui vive e continua.l'uomo è una piccolissima minima parte della terra che può star benissimo anche senza l'uomo,lo è stata per milioni di anni.ritengo il vero danno la creino le multinazionali che per profitto hanno ucciso il pianeta.chiarisco che le multinazionali sono fatte da uomini,avide come noi.attribuisco l'errore al 'creatore' che fornendoci l'intelligenza al servizio ed usandola per orgoglio ed arrivismo ci farà sparire rimediando all'errore sfuggitogli millenni fa.è un grande 'lui' !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 12.11.13 07:30| 
 |
Rispondi al commento

CANCELLIERI: IL MARITO FARMACISTA FU ARRESTATO PER “FALSE FUSTELLE” NEI FARMACI
piovegovernoladro.altervista.org
CANCELLIERI: IL MARITO FARMACISTA FU ARRESTATO PER “FALSE FUSTELLE” NEI FARMACI. COME PUO’ GENTE DEL GENERE FARE CARRIERA NELL’APPARATO DELLO STATO?


DA FB

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 12.11.13 07:29| 
 |
Rispondi al commento

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://translate.google.it/

cerca con Google ''Elite Global Depopulation''
''Se mi reincarnassi mi auguro di tornare sulla terra come un virus killer per abbassare il livello della popolazione umana'' Principe Filippo, Duca di Edimburgo

http://tinyurl.com/kqnorsg

irakuenz 12.11.13 07:19| 
 |
Rispondi al commento

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:http://translate.google.it/

...che la Monsanto è interessata ai suoi studi è comprensibile per il dottor Carman ''...ma io non capisco perché il governo degli Stati Uniti e l'esercito mi stanno guardando'', dice...

http://tinyurl.com/kpsbnst

irakuenz 12.11.13 06:42| 
 |
Rispondi al commento

cerchiamo di evitare di farci ridere dietro
che e' gia' abbastanza dura cosi'

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 05:24| 
 |
Rispondi al commento

nei giardini all'aperto si puo' fumare- punto e basta- non diciamo stronzate- di divieti idioti c'e' ne gia' abbastanza PER DIO
non confondiamo la merda con la cioccolata-e CHE CAZZO
gli assessori comunali sono VIVAMENTE PREGATI di evitare di fare o proporre stronzate

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 05:19| 
 |
Rispondi al commento

Meno e meglio, dove la e è senza accento.
LATOUCHE, economisti distruttori del pianeta!

Felice Della Sega 12.11.13 01:42| 
 |
Rispondi al commento

La corruzione italiana in cui proliferano molte altre specie di malaffare d’importazione da paesi di culture a noi lontane ma diffusesi largamente grazie ad affinità elettive di straordinaria e quasi unica peculiarità, la nostra, è il principale problema difficile da risolvere per poter attuare qualsiasi riforma nel nostro paese. Resta fermo il fatto inoltre che la questione morale non può essere affrontata da sola se non le si dà un appoggio concreto di leggi con cui si possa riparare la nostra macchina economica e politica ormai allo sfacelo. Questa macchina servita solamente sino ad oggi a fabbricare privilegi ed arricchimento di una casta ben precisa, va ristudiata, riproggettata e ricostruita in chiave sociale per una ridistribuzione della ricchezza e nello stesso tempo per circoscrivere la corruttela limitandone le possibilità di espansione all'interno di un nuovo ordinamento binario: da un lato un nuovo sistema giuridico a tutela dell’onestà e non viceversa, e dall’altro un sistema politico-economico per il rilancio del Paese. Senza però attuare prima un profondo e radicale ricambio generazionale dell’attuale classe politica, l’impresa di realizzare sostanziali riforme non potrà neppure iniziare. Il M5S è l'unica forza politica oggi che può operare i grandi cambiamenti necessari, perché ce l'ha nel suo statuto che tutti imitano. Oggi non ha quasi senso discutere in Italia di politica Europea, di creazione o meno di Eurobond, di una vera Banca Centrale europea, di Euro forte o debole, di un Parlamento e di un Consiglio europei più plebiscitari, se prima non viene intrapreso un radicale mutamento interno. Il percorso sembra impossibile perché un discorso è imprescindibile dall’altro, però il marchio italiano dell’inaffidabilità va rimosso soprattutto in nome di quella gran parte di italiani onesti che lo meriterebbero per ingegno, per talento e per tutte quelle virtù che ci hanno reso famosi nel mondo e non soltanto perché siamo purtroppo anche mafiosi.

rinaldo lagomarsino 12.11.13 01:33| 
 |
Rispondi al commento


Groundbreaking investigation reveals Monsanto teaming up with US military to target GMO activists
Groundbreaking investigation reveals Monsanto teaming up with US military to target GMO activists
share.banoosh.com
A hard-hitting investigative report recently published by a prominent German newspaper has uncovered some shocking details about the tactics being use ...

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 12.11.13 01:20| 
 |
Rispondi al commento

O.T
Che sia una coincidenza il fatto che LETTA LETTA si sia dato un gran da fare per far sapere che il governo ha deciso di non far pagare neppure la seconda rata dell'IMU?
In totale controtendenza rispetto a ciò che proferiva il SUO MINISTRO DELL'ECONOMIA????
LETTA LETTA fa il volpone, vuole riprendersi un pò di "fiducia" persa in questi mesi di governo volti al solo rispetto degli accordi firmati con l'EUROPA.
Questo non ha capito una emerita mazza, non ha capito che per far si che il suo governo condiviso (ALFETTA) possa anche minimamente riuscire a riprendersi un pizzico di fiducia (dei loro stessi elettori sia ben chiaro) dovrebbero iniziare a rivedere le ignobili riforme varate dal governo MONTI (vedi riforma FORNERO, vedi modifica art. 18 statuto lavoratori che hanno solo PEGGIORATO di MOLTO le condizioni socio-economiche italiane).
Ma lo sanno benissimo che non lo possono fare, se lo facessero rischierebbero di "sforare" i parametri IMPOSTI dai trattati che sono stati firmati.
Si, perchè sforare quei parametri E' PER LORO IL MALE ASSOLUTO, che gliene frega se gli italiani sono sempre più POVERI, che gliene frega se gli italiani sono sempre più DISOCCUPATI, che gliene frega se gli imprenditori italiani "scappano" e riavviano le loro attività all'estero dove hanno un trattamento più favorevole, che gliene frega se pian piano l'ITALIA viene svenduta ai migliori offerenti che guarda caso sono sempre più CINESI e RUSSI (dove regnano le MAFIE PEGGIORI).
L'importante è NON SFORARE I PARAMETRI.
PAAGLIAACCIIII.
Ma se lo sono mai chiesti, i nostri governanti, da dove arrivino le finanze di quegli stranieri che in ITALIA si stanno comperando TUTTO?
Se mi compero una qualsiasi cosa che superi un certo valore, non CONGRUUUOOO con il reddito del mio lavoro, il giorno dopo vengono a contarmi anche i peli del culo.
Gli stranieri che comperano intere aziende, in ITALIA, pagando cash anche centinaia e centinaia di migliaia di EURO chi li controlla?
Ma, c'è un controllo?
BOH

mario 12.11.13 01:18| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://banoosh.com/blog/2013/11/06/fukushima-nuclear-reactor-unit-4-is-sinking-lord-help-us-all/


The precarious situation at the Fukushima Daiichi nuclear power facility in Japan is only continuing to worsen, according to a prominent Japanese official. During a recent interview, Mitsuhei Murata, the former Japanese Ambassador to both Switzerland and Senegal, explained that the ground beneath the plant’s Unit 4 is gradually sinking, and that the entire structure is very likely on the verge of complete collapse.

This is highly concerning, as Unit 4 currently holds more than 1,500 spent nuclear fuel rods, and a collective 37 million curies of deadly radiation that, if released, could make much of the world completely uninhabitable.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 12.11.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Or ora nella trasmissione di Formigli (clone difettoso di Santoro), in merito al nuovo scandalo
ATAC, viene letto un comunicato del sindaco di Roma
che ci informa dello stpendio riconosciuto ad un dirigente amministrativo, indagato per truffa,
Dunque, il paraculo (oggi razza vincente) guadagna
361.000 €. + premio di fine anno (???) che comunque, viene subito precisato, quest'anno non riceverà (Ah, come mai?): La domanda - ingenua - è: ma uno che guadagna così bene, che bisogno ha di rubare???
Nella risposta, che non arriverà mai, ci sarebbero tutti i contenuti, gli intrecci, i ricatti vicendevoli, i favori e le coperture, che tutto l'apparato statale ha adottato come sistema e che, come principio causale, ha portato allo sfascio il paese. Se poi, provassimo a dire a Stiglitz, Rifkin, Krugmann che un cazzone qualsiasi, che svolge (male) un lavoro amministrativo in una Azienda pubblica, guadagna più del Presidente Obama, sono sicuro che si strozzerebbero dalle risate.
E come sempre, nessuno si vergogna...

Allora nel darvi la buona notte, vi lascio con un pensiero di Giorgio Bocca, uno che ha cercato di vivere in maniera decente da Italiano.

"In una società che ha per massimo valore il profitto, per massima ambizione il denaro, il furto diventa un'unità di misura insostituibile.

Dormiamoci sopra e aspettiamoci per domani le nuove gag dei nostri dipendenti.

W Beppe, siempre!

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 12.11.13 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.nexusedizioni.it/scienza-e-tecnologia/dalla-ricerca-italiana-lo-strumento-che-depura-acque-radioattive/


Mr Worf ., VG Commentatore certificato 12.11.13 00:47| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNALISTA --STRAVENDUTO PELATACCIO- INVITATO DA UN'ALTRO GIORNALAIO DI PARTE -IN PIAZZA SPORCA- DICE CHE NESSUN POLITICO E' COLPEVOLE- IGNOBILE VIGLIACCO VENDUTO- INVERTEBRATO -GIULLARE - COME TUTTI I GIORNALAI CHE PROMUOVONO IL NULLA -BIMBOMINKIA- E TUTTI I SUOI CACHIERI- QUANDO TOGLIERANNO STO SCHIFO -VESPA DA RAI UNO -DA NAUSEA- DA SCHIFO - UN LECCA PALLE DA GUINNESS DEI PRIMATI -MOLTI PRENDONO ESEMPI DA QUESTO SERVO, DEI SERVI-
CLASSE 1946

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato 12.11.13 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Ottima lettura. Ottimi concetti , ma ho il pensiero non supportato da dati che almeno3/4 dei pannelli fotov arrivano cmq dalla cina . Ho visto numerosi imprenditori venire in cina dove vivevo a chiudere contratti per questi pannelli . Se fosse questa l energia del futuro non comandera' il petrolio ma chi il silicio ce l'ha o lo puo' comprare. Tutto cio' che si produce necessita di materia prima e vince chi ce l'ha

Davide C 12.11.13 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La perla è che interviene Paolo Mieli, quello che ha il figlio che si prende appalti milionari dalla Rai, a censurare l'applauso non autorizzato del pubblico (la ola la chiama lui) che ha osato sottolineare l'intervento dell'imprenditrice che ha avuto il coraggio di dire la verità, cioè che negli ultimi 20 anni la politica ha fatto tutta schifo e Pd e Pdl hanno pari responsabilità.

Mieli, Formigli e compagnia sono tutti attori che recitano un copione, è uno spasso vedere come basti un minuto di verità per scompaginare il loro teatrino condotto per ore al solo fine di promuovere il nulla, che si chiami Renzi o chi per lui. Un minuto con un'opinione onesta e il messaggio che è passato è che fanno tutti schifo, un ringraziamento alla signora in collegamento che li ha sputtanati e smascherati alla grande

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 00:23| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiacchiere. I nostri politici degli ultimi 20 anni quello sanno fare: chiacchiere. Chiedo ai nuovi politici di parlarci delle malversazioni dei colleghi. Di portarle alla luce. Di denunciarle nero su bianco. Visto che i vecchi politici non sanno fare altro che parlare, stimolateli, invogliateli a straparlare. I vecchi politici non devono essere stimolati ad attaccare i politici delle fazioni opposte: devono venire stimolati per attaccarsi ciascuno fra di se al loro interno. Gli spunti non mancano, visto che l'invidia regna sovrana nelle sedi del potere e state pur certi che chi non ha rubato, ha visto rubare e si è reso complice col silenzio. Non vedo altre soluzioni alla situazione attuale, se non il sistema che denuncia se stesso. E ciò sarà di esempio ai cittadini che riacquisteranno la voglia di denunciare le ingiustizie verso la società, e non solo le ingiustizie subite personalmente. Divide et impera.

Andrea Livi 12.11.13 00:17| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è il reddito di cittadinanza.

Non posso esercitare i diritti né adempiere ai miei doveri di cittadino.

La mia etica sta traslando.

Ad ogni azione c'è una reazione uguale e contraria.

Non me ne fotte più un cazzo della legalità né dell'Italia!

gennaro esposito 12.11.13 00:12| 
 |
Rispondi al commento

ecco,adesso parla mieli.no no.questo è persino più stronzo degli altri.non lo reggo.spengo la tv.

vito asaro 12.11.13 00:10| 
 |
Rispondi al commento

sto guardando la trasmissionre di la7.c'è alemanno e un'altra scema del pd.un'operaia di prato intervistata,li ha trattati come vere merde.ha detto loro un sacco di volte che fanno schifo e,questi due?li tranquilli.come se niente fosse.ma cosa sono? alieni?non hanno sangue nelle vene?ma come fanno ad accettare di vivere tra gente che prova schifo nei loro confronti?ma possono i soldi che rubano ripagarli dell'odio che la gente prova per loro?boh,non lo sò.non li capisco.


A Piazza Pulita un'imprenditrice esasperata grida che Pd e Pdl fanno schifo, in studio e fuori onda parte un applauso fragoroso che Formigli imbarazzato deve stoppare e poi manda la pubblicità.

La renziana Boschi pietrificata, Alemanno idem, cala il gelo tra gli ospiti.

Questa è la TV, appena emerge un pò di verità devono censure e correre ai ripari per ripristinare la loro schifosa finzione

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.11.13 00:01| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni essere umano,
nel peggiore delle situazioni non sà in cosa è capace di riuscire;
è nei momenti peggiori che s'ingegna
per istinto di sopravvivenza.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione? Essere costantemente in vacanza!!!

Mi spiego. Per la stragrande maggioranza delle persone il periodo delle ferie si distingue da quello lavorativo non tanto per il dolce far niente, ma per uno stato psicologico e mentale diverso dal solito. In quei giorni si ha la mente sgombra dei soliti pensieri, si ha del tempo per leggere, per dormire, per pensare, per stare con i propri cari, per dedicarsi a un hobby, insomma, per vivere da esseri umani.

Quindi, basterebbe organizzare il lavoro avendo rispetto della psiche umana e si otterrebbe anche una produzione di qualità migliore rispetto all’attuale. Invece succede ciò che descrisse Imre Madàch ne “La tragedia dell’uomo” (1862): in una scena che narra un’utopia, Michelangelo è costretto a fabbricare piedi di seggiole, tutti uguali e se prova a scolpire qualche fregio, viene pure punito. Quello che neanche Madàch seppe prevedere è che oggi Michelangelo non verrebbe nemmeno pagato per il suo lavoro.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte ^__^

http://www.youtube.com/watch?v=p47fEXGabaY

Daniela M. Commentatore certificato 11.11.13 23:44| 
 |
Rispondi al commento

“Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.

L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l’intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l’assenteismo e l’indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un’eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch’io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?

Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.

A. Gramsci , 11 febbraio 1917

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 23:41| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA BASE!!!

Finalmente ho trovato il pezzo in linea col Post sul lavoro!
Saluti & Buenas Noches!

http://www.youtube.com/watch?v=KEQLFeWk1X8

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 23:25| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questi umano-robot controllati saranno in grado di “ripulire una stanza” e “facilitare il controllo sentinella e combattere anche per il recupero. “Eppure questi” terminator “potrebbero essere facilmente l’arma più efficace contro disordini civili o rivoluzionari radicali che non sottoscrivono l’agenda globalista del NWO.

http://www.informarexresistere.fr/2012/11/07/robot-umanoidi-per-la-polizia-e-per-il-salvataggio-in-vista-del-prossimo-disastro-naturale/

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.11.13 23:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.dionidream.com/scie-chimiche-e-il-nuovo-gene-resistente-allalluminio-della-monsanto-una-coincidenza/


Scie chimiche e il nuovo gene resistente all’alluminio della Monsanto – Una coincidenza?

Sarà una coincidenza che la Monsanto ci venga “in soccorso” con geni resistenti all’alluminio dato che le piante normali muoiono in presenza di eccessivo alluminio? Oppure si tratta di capitalismo opportunistico e di un pianificato monopolio corporativo delle fonti di cibo da parte della Monsanto, secondo un meccanismo di dialettica hegeliana basato su informazioni riservate circa un proposto programma di “geoingegneria” che in realtà è già in atto e sta saturando la nostra atmosfera con scie chimiche contenenti alluminio e bario?

Questo non è un gioco, signori. Ci stanno attaccando da ogni lato nell’ambito di un deliberato piano omicida e genocida per arricchire ulteriormente pochissime famiglie e ridurre la popolazione mondiale a 500 milioni, come inciso nelle Georgia Guidestones. Questa è niente meno che guerra biologica.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.11.13 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Orso Giannini
certo che è una cosa seria....peccato però che viviamo in un paese di egoismo e ignoranza.Unico in Europa e medievale.


http://www.bin-italia.org/article.php?id=1909

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.11.13 23:08| 
 |
Rispondi al commento

buonanotte blog!
vinciamo noi! senza se e senza ma! :)


Illusioni

Negli anni '90 si sperava ancora
aria di novità nell'aria
mai così celeste il futuro, come allora
si parlava di anzianità come privilegio
possibilità di gestire il tempo a proprio agio
depliant dedicati per vacanze da sogno
già sembrava una meta pensando alla pensione
Tolta però la scala mobile ed ogni aumento
troppo breve è stata questa grande illusione
con un potere d'acquisto in progressivo decremento
Ci hanno menato per il naso davvero
a seguire solo una subdola e continua azione
a rosicchiar ogni speranza, come fiamma sul cero
e fumo denso, unico presagio del futuro più nero

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 11.11.13 22:52| 
 |
Rispondi al commento

IL MIO COMPUTER SI E' MESSO IN UNA SCATOLA E SI E' SPEDITO IN ASSICURATA IN LIKESTAIN

HELP ME||||| HELP ME|||||||||

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.11.13 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MIO COMPUTER MI HA MESSO NELLA BLACK LIST!!!

HELP ME||| HELP ME|||||

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.11.13 22:40| 
 |
Rispondi al commento

...E mentre il Grillo con l'appoggio del
Daily Telegraph prevede:...

CROLLO DELL'ITALIA NEL 2014

In contemporanea il "fido" Lettaenrico in
Rai-TV si spara:...

ENTRO 2014 RIDURREMO DEFICIT,DEBITO E TASSE

(mi pare siano lontani nelle previsioni, ed
inoltre anche una via di mezzo non credo pos=
sa interessarci...)

Ma quello che più mi ha colpito è che Letta
ha cortesemente chiesto di essere giudicato
alla fine del percorso...

...Perchè il semestre italiano in Europa,com=

binazione, inizia a giugno 2014 per terminare

a fine anno, insomma a Letta gli interssa solo

poter presiedere il semestre europeo, che gli

fa tanto punteggio...Tutto il resto è noia, la

stessa noia che con lui è: "G A R A N T I T A" !


Certo che questo Letta o Lettino,come lo volete

chiamare, è capace di sprigionare una tale ipo=

crisia da far impallidire i "Tartufi" di Molière,

ed una faccia da K..O , da Guinnes dei primati...!

Maurizio Tesei


maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 22:34| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

...e se fossimo stati istruiti in modo scorretto da coloro che hanno gestito per secoli il potere religioso, come avremmo oggi la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi?...

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 11.11.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete perchè l'insalata non si coltiva in un terreno in pendenza??

Perchè altrimenti si chiamerebbe...insalita...

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci son poveri senza lavoro,
e ci sono lavoratori che son poveri lavorando?!!
lavorare per vivere e non vivere per lavorare??
siamo al punto di lavorare per sopravvivere!!!! ecco!!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Valutiamo se funziona questa ricetta anti crisi:

1 - lo stato abbatte (molto, moltissimo) le imposte sui redditi ed elimina imu e simili

2 - la gente di conseguenza ha di che consumare (prima necessità ed altro)

3 - la gente di conseguenza ha di che risparmiare, e le banche acquisiscono liquidità (se i risparmi li lasciano sul c/c)

4 - se la gente consuma (si auspica vero made in italy con prezzi accessibili), cresce la domanda e di conseguenza la produzione, e quindi il lavoro, e i nuovi lavoratori (meno disoccupazione e povertà) hanno di che consumare e risparmiare, e ciò replica l'effetto dei punti 2,3,4

Sarà meglio questo invece di annientare le famiglie con imposte e povertà?

claudio

donato p., roma Commentatore certificato 11.11.13 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO CI STO!
Agata Maugeri

agata maugeri 11.11.13 22:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.informazionelibera.info/arabia-saudita-punizioni-e-torture-atroci-sulla-pubblica-piazza-per-chi-legge-la-bibbia


Ali Al-Ahmed, direttore dell’Istituto per gli Affari del Golfo, ha dichiarato alla Fox News: “Qui è dove il terrorismo ha inizio, nel sistema di istruzione”. Nelle scuole vengono distribuiti libri che spiegano in modo dettagliato come tagliare un piede o una mano seguendo le regole della “sharia; inoltre, sempre in questi testi, vengono date lezioni su come annientare definitivamente il popolo ebreo. Oltre a questo, si afferma che le donne sono esseri deboli ed i gay soggetti pericolosi, che devono essere condannati a morte.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.11.13 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Guardando il programma della Gabanelli dovrei deprimermi.

Invece, sto imparando a fottermene.

Sto imparando a non considerarmi più italiano e, quindi, a disinteressarmi del destino umano.

gennaro esposito 11.11.13 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande libero felice pensiero quello di J. Rifkin, che conosco dalla lettura de " LA CIVILTà DELL'EMPATIA", libro illuminante,attuale e futurista che consiglio a tutti.

angelo n., genova Commentatore certificato 11.11.13 22:09| 
 |
Rispondi al commento

La moglie tutta felice mostra il suo nuovo reggiseno al marito...

"CAROOO...ti piace il mio nuovo reggisenoooo??...:))

E lui:"ahahaah...ma che li compri a fare se poi non hai niente da metterci dentro??"

Lei"...e allora tu perchè ti compri le mutande!?!?"

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o t

tuc sarà la nuova tassa al posto dell'annunciata trise...
ahhahahaha la folliaaaaaaaaa

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per sdrammatizzare un pò...

"Mamma...perchè le mamme degli altri bambini chiamano i loro figli col vezzeggiativo?...Giacomino, Giuseppina, Giovannino, Luigino..."

"Quando sei più grande te lo spiego...Pompeo...."

ahahahahah...:)))

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN 4 A CONTROLLARE LA CATENA ALIMENTARE.....

E GLI ALTRI 6 MILIARDI DI PERSONE....

LI LASCIANO FARE..........

MORIREMO DI OGM????

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 11.11.13 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe stai parlando nuovamente di europa e di euro di questo sono contento, spero che stavolta tu non faccia come nelle passate elezioni dove in campagna elettorale ti sei detto contro l'euro e poi sei passato nel silenzio più totale, e assordante, sull'argomento. La verità la sappiamo sull'euro e su i suoi effetti, devi prendere una decisione definitiva su cosa vogliamo fare e non dire che tocca alla rete perché fino ad adesso la rete non l'avete fatta contare niente, figuriamoci se fai decidere alla rete se restare nell'euro o meno.

Alessio Ferrari 11.11.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Considerazioni importanti, che danno sicuramente spunti per nuove riflessioni.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 11.11.13 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se ne approfitto per divulgare il mio credo:
"Amare per Vivere, Vivere per Amare". Spero che ciò possa dare speranza e coraggio per andare avanti, nonostante tutto.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 11.11.13 21:49| 
 |
Rispondi al commento

A Geraldo Paternò suggerisco una risposta ai suoi dubbi:IL POSSIBILE NON SAREBBE RAGGIUNTO SE NEL MONDO NON SI RITENTASSE SEMPRE L'IMPOSSIBILE (Max Weber)

Circa l'articolo, mi fa piacere ritrovare su questo
blog pareri di personalità che sono conosciuti (o
misconosciuti dai più) da anni: Hanno edito decine di libri, che alcuni hanno letto, ma tanti no. Krugman oltre 15 anni fa denunciava dalle colonne del New York Times il rischio delle bolle economiche (new economy, bilanci truccati: Enron, AOL, mutui subprime, deregulation continua della finanza che diventava così "creativa". Non lo ha filato nessuno per anni fino al gran casino: Poi gli hanno dato il Nobel. (Mi cojoni!). Altri intellettuali, non al soldo, denunciano con chiarezza su più versanti: sociologici, filosofici,ambientali, esistenziali, psichiatrici, da anni i malesseri del nostro pianeta e delle sue
genti. Considerato che sul blog è comparso un post dell'ideatore di Wikipedia (grande istituzione), chi interessato, provi ad approfondire su NOAM CHOMSY, ANDRE GLUCKSMANN, UMBERTO GALIMBERTI, Zygmund Baumann, CARLO PETRINI (chi, quello di Slow Food? Esatto.)
Poi, che la saggezza umana sia senza tempo è noto.
Nuvola Rossa, capo degli Indiani Dakota, ha lasciato detto: la terra fa appello all'umanità per una redenzione. Questa redenzione è nel nostro buon senso, nella nostra rettitudine. La terra aspetta coloro che saranno in grado di distinguere il suo ritmo. Sono povero e nudo, ma sono il Capo della Nazione. Noi siamo poveri perchè siamo onesti. Noi non cerchiamo le ricchezze, noi vogliamo allevare bene i nostri figli. Le ricchezze non potremo portarle con noi nell'altro mondo.

Hai capito il "selvaggio"!? Allora aveva ragione Carlo Emilio Gadda quando scriveva: non tutti sono
condannati all'intelligenza.

Oggi abbiamo formidabili mezzi a disposizione per informarci e acculturarci: Facciamolo, più conoscenza ci porterà a decisioni migliori.

Ciao a tutti e W Beppe

Alfredo Ercole, mjlano Commentatore certificato 11.11.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Una formula potrebbe essere codesta: Per lavorare tutti, lavorare di meno perché col progredire della tecnologia la produzione non scende. Se saranno in molti a lavorare, si innesca la crescita della domanda quindi dell'offerta e così riparte l'economia. Se fosse così è come l'uovo di colombo.

Stefano Monacò, Trapani Commentatore certificato 11.11.13 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte Blog,e buonanotte stelline...mi sto vedendo la Gabanelli!
A domani e uno smack gigante!
5***** ^.^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 21:36| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provocazione: come mai Grillo sta in silenzio su Carige?

heropass 11.11.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...guardando i vari interventi della politica in RAI TV, non c'è un dibattito che si capisca qualcosa.
Uno dice una cosa esponendo anche dei dati..e l'altro sostiene esattamente l'opposto ribadendo che i dati non sono veri.
Ma allora il telespettatore pagatore del canone...che cacchio ne capisce....qual'è l'insegnamento che la tv di stato porta a trasmettere.
Ma cavoli almeno metteteci un moderatore..che possa almeno sostenere chi stà bleffando e chi no.
Tutti hanno ragione e nessuno ha torto.
Anzi uno il torto c'è l'ha....il cittadino che stà guardando.

Paolo B.

Eposmail ,. Commentatore certificato 11.11.13 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pinocchio epifani (quando era un po' piu' sindacalista e meno politico)

Secondo Epifani il reddito di Cittadinanza non ce lo possiamo permettere. Eppure nel 2002 fu lui a chiederlo all’allora presidente Berlusconi anche se in una forma diversa denominata Reddito Minimo di Inserimento.

Cito alcuni passaggi chiave della lettera ufficile che trovate sul sito della CGIL

“Nonostante queste profondissime divergenze, mi rivolgo oggi a Lei – memore di una sua promessa fatta in campagna elettorale, circa il fatto che si sarebbe occupato “degli ultimi” – per sottoporLe una questione di alto valore sociale: il reddito minimo d’inserimento.”

“Le chiedo, quindi, Onorevole Presidente, più semplicemente, di prevedere in Finanziaria un finanziamento finalizzato al prosieguo della sperimentazione per il 2003 al fine di non interrompere, così repentinamente e senza aver predisposto alcuna alternativa, l’erogazione di un sussidio che rappresenta per migliaia di donne e uomini, in particolare del mezzogiorno. l’unica speranza di non ripiombare nella povertà e di poter aspirare ad un inserimento nel mondo del lavoro.
Si tratta di poche risorse, davvero per gli “ultimi”, la parte meno fortunata dei cittadini di questo paese.”

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad ogni azione dei nostri governanti presenti a passati c'è il "profitto" cioè i soldi e dove c'è soldi c'è la mafia il potere ed il Capitale.
Quindi per sconfiggerli occorre levare il profitto in ogni loro azione e cioè fare il contrario di quello che dicono e di quello che fanno.
Non a caso ti fanno prima il lavaggio del cervello con la pubblicità,la TV e i quotidiani che....paghiamo!
Son forti....'nu c'è che dire!
Vai Beppe..son morti che camminano!
Ahooo basta non seguirli!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

AVVERTO I IGNORI BUONISTI del PD che i loro figli saranno esposti in futuro a tutte le malattie importate dall'africa quali: sifilide,TBC, HIV, e altre belle malattie.

spuseta torino 11.11.13 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Senti Papa Francesco..una mia amica mi ha segnalato sta cosa...:

"Scusa se insisto...avete troppe aspettative su questo Papa..intervistato dalle Iene sul caso di un ragazzo nato dallo stupro di un prete a sua madre ....non ha voluto neanche rispondere ....non era ancora Papa

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/18/prete-pedofilo-stupro-mia-madre-papa-francesco-faccia-giustizia/748792/"

Hai qualcosa da dirci in proposito?...:))

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto ancora ridendo---

http://www.youtube.com/watch?v=Sk5FsiVs6Us

quando l'uomo diventa supereroe--

una ola per
PIERO RICCA--uno di noi!

mary dg 11.11.13 21:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi questa sera siete fantastici mi sento in buona
compagnia Fra un po' vi abbandono vado a vedere
I copyright delle zucchine. Mi informo, il mio orticello
dover usare il fucile per difenderlo. Be sarebbe il colmo
per una pacifista

Rosa Anna 11.11.13 21:04| 
 |
Rispondi al commento

...Ora sarà possibile fumare la sigaretta
elettronica ovunque (tranne le scuole).

Questo grazie ad una azione parlamentare
del PDL, Galan è il promotore...(devono
essere un pò a caccia di voti ?.....)

...Ma anche il Prof. Veronesi ne sostiene
l'uso in quanto non cancerogena...

...Si è sempre lui. Il noto Prof. Veronesi
quello degli inceneritori ad EMISSIONE ZERO...

...Che facciamo ? L'accendiamo ?????????????


Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 21:03| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberiamoci

salvatore castellano Commentatore certificato 11.11.13 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Quelli delle slot falliranno tutti, basta visitare il blog.......

spuseta torino 11.11.13 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono un sacco di belle, melodiose, sublimi utopie. Il denaro e la propietà privata sono gli unici veri Dei dell'umanità tutta, sono nel cuore di tutti, è impossibile che si arrivi ad un mondo dove a lavorare sono le macchine ecc. perchè anche se cosi fosse, sarebbe a scopo di lucro, non per il bene dell'umanità. La crisi non è energetica o post-industriale perchè i paesi BRICS vanno a gonfie vele, la crisi è occidentale, perchè ora sono loro a produrre e vendere a tutto il mondo e non più noi! Quindi l'occidente ha 3 strade: subire passivamente la crisi e diventare sempre più povero, usare le testate nucleari, oppure ripensare tutti i suoi valori e tornare ad un sistema di vita pre-industriale, dove però il lavoro è precario e si lavora per quel poco che serve per vivere e basta.

Michele Bene 11.11.13 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Ehi sono diventata una salciccia Sto arrostendo alla brace le salcicce, dobbiamo inaugurare il vino nuovo. Da noi la festa di san Martino si sente molto Sono molto indaffarata , non ci sentiremo piu stasera Bion san Martino a tutti e nu bu mbriacati troppu

mariuccia rollo Commentatore certificato 11.11.13 20:53| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO GIUSTO, TUTTO BENE, PERO': I DEBITI DELLO STATO DEVONO ESSERE PAGATI, LE PENSIONI PURE, E L'EURO NON C'ENTRA NULLA; basta col vecchio trucco di fare debiti (per favorire gli amici degli amici) e poi eliminarlo con l'inflazione al 10% annuo fregando i pensionati e chi non sa salvare il risparmio. Viva Merkel e le persone serie come lei.

Pietro Benigni 11.11.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

......il pdl propone un altro condono...ahahaah e lo si sapeva...
il pd invece propone i tuc....
ahahaha
miserabili schifosi!!!
ma tutto dipende dalla gente!!vediamo la basilicata domencia,tanto per gradire....ok???vediamo...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o t


nike...e io sto a fare i complimenti a tutte le stellate per poi sentirmi dire da te così.....
prrrrrrrrrrrrrrrrrr
w gli uomini a 5 stelle!!gente in gamba sempre!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Paese stramazzato a terra,è fermo alla "staticità inerte",e il M5S fa leva perchè dalla caduta esso possa rialzarsi.
Il M5S spinge contro un "corpo" tendente alla stagnazione,ivi la politica statica,e "l'attrito" che ne viene,di conseguenza ostruisce il flusso dell'agire del M5S che si muove e ha,sui buoni propositi,determinazione ha muoversi.
Mentre,tutto è statico:fermo all'immobilismo della politica dei partiti che,altresì,evita i problemi del Paese lasciandoli insoluti!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cacchio... ho vinto un IPHONE....

spuseta torino 11.11.13 20:49| 
 |
Rispondi al commento


Il lavoro è una manna quando ci aiuta a pensare a quello che stiamo facendo. Ma diventa una maledizione nel momento in cui la sua unica utilità consiste nell'evitare che riflettiamo sul senso della vita.

Paulo Coelho, Manuale del guerriero della luce.


'notte

Path Walker Commentatore certificato 11.11.13 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Devo avere un culo della m....a sarà almeno 20 volte che sono il 100.000 visitatore ed ho vinto un premio.

spuseta torino 11.11.13 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME POTREI NON ESSERE D ACCORDO. HO VISSUTO I MIEI PRIMI 35 ANNI LAVORANDO POI ALTRI 20 LAVORANDO PER VIVERE.ORA A 67 IN PENSIONE( 480 MENSILI)HO CAPITO CHE LA SCHIAVITU' ERA DENTRO DI ME E CHE DA LI' POTEVO RIPARTIRE.
SCIOGLERE LE CATENE CAMBIANDO IL MODO DI PENSARE,RENDERMI CONTO DELL INGANNO IN CUI ERO CADUTO E' STATO IL PRIMO PASSO VERSO UNA LIBERTA' ANCORA DA CONQUISTARE.L UOMO NON NASCE PER LAVORARE,NASCE PER SCEGLIERE,SCOPRENDO QUALE SIA LA SUA VOCAZIONE E SVOLGERE L ATTIVITA CHE PIU' LO SODDISFA,CHE LO RENDE FELICE.CONDIVIDENDO CON L ALTRO LA SUA GIOIA. GIANCA
VIVA M5S

Gian Carlo Emiliani Cavina 11.11.13 20:42| 
 |
Rispondi al commento

buonasera blog!!!!

"Oggi l'economia e' fatta per costringere tanta gente a lavorare a ritmi spaventosi per produrre delle cose perlopiu' inutili,che altri lavorano a ritmi spaventosi,per poter comprare,perche' questo e' cio' che da soldi alle societa' multinazionali, alle grandi aziende, ma non da' felicita' alla gente."

T. Terzani

ema dell Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 20:31| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nei progetti sullo ""Sviluppo Futuro"" del Potere ci sta di sicuro l'annientamento delle categorie più deboli, Qualcuno ha deciso che su questo pianeta siamo in troppi, per questo si alza l'età pensionabile fino a portare alla completa alienazione il lavoratore, sperando pure che si ammali e muoia prima di accedere alla pensione, mentre con i giovani si comporta in tutt'altro modo, Ignorandoli proprio. Così può ottenere pure un altro risultato a suo favore, la Rassegnazione, altra condizione alienante che mette fuori gioco ormai da decenni già alcune generazioni di nuove "ma ormai vecchie" leve..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 11.11.13 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI, Lunedì 11/11/2013...Lo sappiamo per certo :
NON SONO TERMINATE LE ISCRIZIONI FINTE DEL PD :
Anche oggi, NON è terminato, come diceva EPIFANI,
IL TESSERAMENTO "gonfiato" nei circoli del PD. Le "truppe cammellate", continuano a gonfiare le liste degli iscritti del PD....QUINDI, CONTINUA IL TRUCCO DELLE PRIMARIE DEL PD !Balletto di smentite ed accuse incrociate tra i candidati alla segreteria del PD.Intanto si continua a tesserare gratis, file di persone che sostano davanti ai Circoli, anche oggi. ( Attendiamo smentite)...Cacciari(noto esponente del PD), ha esclamato:" Una volta si eleggeva il segretario perchè si era iscritti...Oggi, ci si iscrive per eleggere il segretario.............

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 11.11.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi ho una voglia terribile
di alzarmi una mattina scendere in strada e sedermi con tutti gli altri che fanno lo stesso.

un mondiale sit in-
e non si produce nulla, per settimane-
fino a che non nasce un nuovo intento reale
che prevarica chi comanda con i nostri soldi-


ma chi ce lo vieta?

tutto fermo, surreale, silenzioso-
un atto concreto insomma.

parole, ancora?

mary dg 11.11.13 20:23| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove pensate che finisca tutto l'oro che le famiglie impoverite depositano dai "compro oro" per prezzo di oggi 20 euro al grammo? Chi ne fa incetta? Come mai il prezzo è così inflazionato ? Sarà dovuto solo alla abbondanza di
offerta ?
Valore inestimabile di ricordi familiari pesati e disintegrati
Magari per pagare una bolletta del gas?
L'oro è considerato da sempre il sostantivo contro le
disastrose condizioni economiche dei momenti di crisi
Chi ne fa incetta? Chi ha il potere di abbassarne il prezzo?
Com'è che nessun politico ne parla ? Nessun economista?
Stanno derubandoci, mentre lo fanno se la ridono, questi si sono imbestialiti al punto di non ritorno.
Scalzarli dai loro scanni di potere a Bruxelles e a Francoforte SOVRANITÀ DEL POPOLO EUROPEO
Una vera Europa A oggi non è stata creata la banca centrale
Non facciamo lo stesso errore di oltre oceano della FED
Altro che scannarci fra noi a questo bisogna pensare
Per le prossime elezioni di primavera

Rosa Anna 11.11.13 20:23| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

11 novembre 2013 Ora 20:07

""Roma, 11 nov. (TMNews) - Un aumento di 6 euro da gennaio 2014 sul canone Rai per recuperare risorse a favore dell'emittenza radiotelevisiva locale. E' quanto prevedono alcuni emendamenti di Pd e Pdl depositati al ddl stabilità in commissione Bilancio del Senato. L'aumento è destinato ad "assicurare le risorse spettanti all'emittenza radiotelevisiva locale". Le risorse "dovranno affluire "ad un apposito fondo di sostegno economico all'emittenza televisiva locale costituito presso il ministero dello Sviluppo economico, nel quale sono riservate le somme già previste a bilancio".""


cioe letta vi da 14 euretti in busta e ve ne toglie subito 6 per la tivvi:))))

so' troppo forti so'...

ma spegnetele le tivvi!!

paoloest21 11.11.13 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
che è successo al TG1?
Hanno mandato in onda la Ruocco col commento sugli sprechi della casta!
bella (l'ho vista da vicino, è bellissima) e in gamba. ;)

nike di samotracia. ., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 20:12| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C’è chi dice: ‘Ma padre, io sono un benefattore della Chiesa! Metto la mano in tasca e do alla Chiesa’. Ma con l’altra mano, RUBA: allo Stato,(cioè a tutti noi!...ndr) ai poveri.

È un ingiusto. Questa è la DOPPIA VITA. E questo merita, lo dice Gesù non lo dico io, – ha aggiunto Francesco – che gli mettano al COLLO UNA MACINA DA MULINO e sia gettato nel mare. Non parla di perdono, qui Gesù”.

...

Azzzz...perchè ho la netta impressione che Francesco parli sopratutto di TANTI POLITICI NOSTRANI???

Io da domani comincio ad ordinare qualche macina da mulino....

Se ne ordiniamo una ciascuno...presto ne avremo abbastanza per tanti dei 'nostri' PUTRIDI POLITICI.

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Jeremy Rifkin è un "grande" per quello che ha fatto in passato e per l'attività di sensibilizzazione che sta svolgendo al presente. Comunque, le persone che stanno prendendo coscienza della degenerazione prodotta dal consumismo sono sempre di più...Fra queste è da annoverare il Presidente dell'Uruguay, Mujica, detto familiarmente "El Pepe".

A dicembre 2012,alla Conferenza mondiale sullo sviluppo sostenibile “Rio+20”, Mujica ha dichiarato “Povero non è colui che ha poco, ma chi ha indefinitamente bisogno di molto”, rigenerando così una verità già espressa in tempi remoti da Epicuro, Seneca e dal popolo andino degli Aymara,

El Pepe abita con la moglie in una piccola e modesta fattoria alle porte di Montevideo; ha dato disposizione, tramite un Decreto,che gran parte del Palazzo Presidenziale sia messo a disposizione dei senza tetto; versa quasi tutto il suo stipendio a enti di beneficenza.

La sua vita, il suo passato da Tupamaro, il suo eroismo contro il regime dittatoriale, ne fanno una figura leggendaria. Tempo fa scrissi un post su di lui, sulla base di informazioni fornite da un blogger sudamericano.Lo trovate qui:

http://www.chiaraxsempre63.blogspot.it/2012/11/cittadinanza-mujica-il-pertini-dell.html


...l'uomo nobile è a tutti un inciampo.
Anche ai buoni l'uomo nobile è d'inciampo: ed anche proclamandolo buono vogliono cacciarlo da loro.
L'uomo nobile vuol creare nuove cose ed una nuova virtù. Ma il buono vuole l'antico e che l'antico sia conservato.
Ma il pericolo dell'uomo nobile non è divenir buono bensì schernitore, distruttore, insolente.
Oh, conobbi dei nobili che perdettero le loro più alte speranze. E da quel tempo calunniarono ogni speranza sublime.
Vissero allora sfrontati, tra brevi orgie, ed appena si proposero un fine da un giorno all'altro.
«Lo spirito è pur voluttà» – essi dissero. E allora spezzarono l'ali dello spirito: esso striscia ora intorno e insozza rosicchiando.
Pensavano un giorno di mutarsi in eroi: sono ora viziosi. Spavento e afflizione, è per essi un eroe.
Ma per il mio amore e la mia speranza, ti supplico: non gettar via l'eroe dall'anima tua! Tieni sacra la tua più sublime speranza!
Così parlò Zarathustra.

Luca 11.11.13 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Papa Francesco:

“No alla doppia vita dei benefattori della Chiesa che rubano allo Stato”.

Dopo aver puntato il dito contro i devoti della “dea tangente”, Papa Francesco ha preso di mira, nell’omelia della Messa celebrata a Santa Marta, i “CRISTIANI e i preti corrotti”, definendo la loro vita “una putredine verniciata“, che “meritano di essere gettati nel mare con una macina al collo”.

Bergoglio ha spiegato ai fedeli presenti la differenza tra essere peccatori ed essere corrotti. “Chi pecca e si pente, – ha affermato il Papa – chiede perdono, si sente debole, si sente figlio di Dio, si umilia, e chiede proprio la salvezza a Gesù”.

Ma il corrotto, invece, scandalizza e “continua a peccare e FA FINTA di essere cristiano: ecco la doppia vita. E la doppia vita di un cristiano fa tanto male.

C’è chi dice: ‘Ma padre, io sono un benefattore della Chiesa! Metto la mano in tasca e do alla Chiesa’. Ma con l’altra mano, ruba: allo Stato, ai poveri.

È un ingiusto. Questa è la doppia vita. E questo merita, lo dice Gesù non lo dico io, – ha aggiunto Francesco – che gli mettano al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare. Non parla di perdono, qui Gesù”.

...

Io non sono cattolico...anzi...non seguo alcuna 'chiesa'...

Ma questo Papa è l'unico che non si può dire non parli chiaramente...

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

"Fassina: "No tax area sotto i 12mila euro?
Costa tanto e avvantaggia anche i ricchi"""

f35,scxudo fiscale, rimborsi elettorali, finanziamenti all'editoria, i favori ai gestori di slot machines...etc etc...
non hanno invece nessun costo, e non avvantaggiano i ricchi.


fassina , bocciato!

paoloest21 11.11.13 19:52| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia, contro ogni legge fisica, siamo stati in grado di costruire una piramide con la punta all'ingiù.
Chi lavora viene cazziato da diritti sempre più ridotti e da stipendi di poco sopra ai 1000 euri al mese, operai, maestre dell'infanzia, carpentieri navali, asfaltatori, infermieri...categorie dove il poco denaro si guadagna sul campo.
Politici, cariche istituzionali, sindacalisti, professori universitari...categorie fin troppo blasonate da un Sistema perverso costruito nei decenni ad hoc, dove merito e lavoro scendono in cantina...mentre gli stipendi volano nell'attico panoramico

Tutto da rivedere e da rimettere in discussione in uno stato civile, ma il nostro è tutto meno che questo

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 11.11.13 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prova3

Luca 11.11.13 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ripetita juvant.
La Germania ha 82 milioni di abitanti.
L'Italia ha 60 milioni di abitanti.
In Germania ci sono 691 parlamentari (0,8 ogni 100.000 abitanti)
In Italia ci sono 945 parlamentari (1,6 ogni 100.000 abitanti)
In Germania ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Germania, il capo della polizia, guadagna 130.000 euri/anno.
In Italia, il capo della polizia guadagna 621.257 euri/anno.
In Germania ci sono 54.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
In Italia ci sono 600.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
In Germania, con il fotovoltaico, producono 7,6 GW.
In Italia (isto paese du sole) con il fotovoltaico, prociamo 3,5 GW
IN GERMANIA, UN OPERAIO GUADAGNA 32.000 EURI/ANNO.
IN ITALIA, UN OPERAIO, GUADAGNA 22.000 EURI/ANNO.
E LORO, continuano a farvi credere che la colpa è della " CULONA INCHIAVABILE".
Invece, gli italiani, sono Chiavabili, altro che se sono Chiavabili.

antonio d., Carrara Commentatore certificato 11.11.13 19:37| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/11/aldo-moro-doveva-morire-cosiavevano.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.11.13 19:36| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEL POST, PERÓ POI, GUARDANDOSI GLI ATTUALI POLITICASTRI ITALIOTI, A COMINCIARE DAL BIMBOMINKIA RENZI, QUESTE IDEE ED INTENZIONI SAGGE E COSI URGENTI, NON TROVANO RESPIRO NE INTERESSE!
URGE MANDARLI A CASA TUTTI!!!!!!
W IL MOVIMENTO 5 STELLE

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 11.11.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Il tema dello spreco, in particolare modo lo spreco di generi alimentari, dovrà essere sempre più preso in considerazione. Non tenerne conto comporta scelte miopi http://www.finzipnews.it/


Caselli va in pensione e lo dico pensando che ha fatto tanto per la magistratura!!!
ma non pensavo avesse quell'età!!ma perchè non vanno tutti in pensione prima???ma porca p....perchè in alcuni settori dobbiamo avere gente vecchia sempre in pista???non solo il M5S dovrà davvero abbassare l'età pensionabile ai 60 anni ma anche impedire che ci siano ambiti nei quali si possa lavorare a vita!!e basta!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un appello dal fondatore di Wikipedia, Jimmy Wales.

Wikipedia è il quinto sito più visitato al mondo e ogni mese è utile a 450 milioni di persone, che visualizzano miliardi di pagine.

Vendere è legittimo. E la pubblicità non è negativa di per sé. Ma qui, su Wikipedia, è fuori luogo.

Wikipedia è qualcosa di speciale . È come una biblioteca o un parco pubblico. Come un tempio per la mente. È per tutti, possiamo andarci per riflettere, imparare, condividere la nostra conoscenza con gli altri.

Quando ho fondato Wikipedia, avrei potuto farne una società a scopo di lucro, inserendo banner pubblicitari, ma ho deciso diversamente. Negli anni, abbiamo lavorato sodo per mantenerla essenziale e agile, senza fronzoli. Ci crediamo e ci stiamo riuscendo.

Se ogni persona che legge questo messaggio donasse 5 euro, dovremmo raccogliere fondi solo un giorno all'anno. Ma non tutti possono dare un contributo. E va bene così, perché sappiamo che potete comunque contribuire in tanti modi diversi. Finora, ogni anno siamo riusciti a convincere un numero appena sufficiente di persone.

Quest'anno, ti prego di prendere in considerazione l'idea di donare 5, 20, 50 euro o quello che puoi, per proteggere e sostenere Wikipedia.

Grazie,

Jimmy Wales
Fondatore di Wikipedia

...

Se fossi ricco destinerei parte dei miei soldi all'immensa opera culturale e sociale di WIKIPEDIA.

Beppe...pensaci su anche tu...;))

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sciopero fiscale, tagliampo i rifornimenti a questi sacchi di letame!

Enzo Spataro 11.11.13 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore Incoronato

° ° ° ° °


questo va clikkato per favore.

Cinque e più di noi che lo clikkano e sparisce come scorreggia al vento.

Grazie.

Basta un clikk ke ce vo????

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 11.11.13 19:24| 
 
  • Currently 2.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trieste - Nuova occupazione: nasce ZLT, Zona Libera di Trieste

Sblockupy: occupata una enorma caserma in centro città per sbloccarla e restituirla alla città

9 / 11 / 2013
Empty spaces - what are we living for?Abandoned places - I guess we know the score..
On and on!Does anybody know what we are looking for?

Con l'occupazione dell'ex caserma di via Rossetti, nasce ZLT, la Zona Liberata di Trieste: 12 ettari nel centro della città, con enormi spazi e caseggiati, già altrimenti destinati alla vendita a scopo di speculazione immobiliare.
La solita banale e noiosa routine da parte di quell'1% che continua ad arricchirsi di rendita e speculazione in una città già satura e stretta tra il carso e il mare .

..but this show can not go on..

:)

dario del sogno, trieste Commentatore certificato 11.11.13 19:23| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Un'idea che non trova posto a sedere è capace di fare la rivoluzione".

Leo Longanesi

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera.

Bel post.

L'unica cosa che mi vien da dire è questa.

Coloro che son antagonisti di un sistema dove l'uomo è al centro e il resto in periferia, son gli stessi che hanno ucciso:

Kennedy;
Luter king;
Mattei;
Pasolini;
Falcone;
Borsellino.

Per citare i più famosi.


Pertanto non credo che il passaggio, se ci sarà mai, sarà a rose e fiori.
Bensì bisogna pensarlo con tanto di morti, feriti, dispersi ecc. ecc. ecc.

Quelli l'osso non lo mollano.

Son CANI arrabbiati e mordono con cattiveria.


Non lo scordiamo.


Ritengo che bisogni lasciare da parte un po di bontà ed iniziare a tirare fuori la CAZZIMM'. . . come dicono a Napoli.


Per carità NON HO INTENZIONE DI invogliare alcuno alla violenza, ma solo a prepararci interiormente ad un eventuale estremizzazione della crisi in atto. Non dobbiamo morire come fecero gli ebrei i primi tempi del nazismo.
Oramai sappiamo BENE come inizia come procede e come finisce, l'ingenuità intellettuale l'hanno gia pagata gli ebrei dal 1933 al 1945 . . . e mi sembra sufficiente. Ripagarla sembra una brutta beffa!!

Banzai!

francesco Folchi, Roma Commentatore certificato 11.11.13 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Agenzie interinali, gli stipendi dei precari che finiscono nelle casse dei sindacati

I versamenti a Cgil, Cisl e Uil costituiscono il "sostegno alle rappresentanze sindacali unitarie". Dicono di avere usato quei soldi, più di due milioni di euro nel 2012, per migliorare, tra l'altro, le regole su parità di trattamento, controlli e strumenti di sostegno al reddito. Ma la retribuzione dei 500mila che hanno sottoscritto il contratto di somministrazione lavoro non è ancora adeguata a quella dei dipendenti "normali"


di Salvatore Cannavò | 11 novembre 2013

Franco Rinaldin 11.11.13 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Qualche sera fa Danila ha riportato qui un verso di Dante...

"Ahi serva Italia, di dolore ostello,
nave sanza nocchiere in gran tempesta,
non donna di province, ma bordello!"

(il punto esclamativo alla fine è dello stesso Dante Alighieri...)

E apprendo da Wikipedia che l'Alighieri è vissuto dal 1265 al 1321.

Sembra quindi che in quasi 700 anni l'Italia non sia cambiata per niente...

Bordello era e un bordello rimane....

Dino Colombo Commentatore certificato 11.11.13 19:06| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di solito le telenovele finiscono con la morte (vera) degli attori, ho paura che questa telenovela finirà con la morte degli spettatori.

spuseta torino 11.11.13 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Queste forme di neokeynesianesimo suggerite da Consoli non sono altro che una ripetizione sempre in essere di ideologie economiche di natura profondamente statalista che alla fine non si sono mai riuscite a sposare con l'Uomo e con la sua aspirazione alla Libertà.
Se il m5s, i suoi iscritti e i suoi fondatori credono che queste indichino la via maestra verso il necessario cambiamento in campo sociale ed economico solo perchè mettono in primo piano ambiente, razionalizzazione degli scambi, giustizia sociale, etc., sec me, fanno lo stesso errore che fecero i marxisti quando nei 2 secoli passati pensarono che la negazione della proprietà privata avrebbe favorito il progresso e la civiltà. Non vedo grandi differenze di fondo, tra questi demagoghi del "pacifismo sociale" e quelli che in Europa si lamentano perchè ritengono che quest'ultima sia in realtà una sorta di società comunista realizzata nei fatti in sè. Sono solo le 2 facce della stessa medaglia che non rapresentano nulla di nuovo sul fronte occidentale. E' solo storia vecchia come quella di Checco e Nina riverniciata per la contemporaneità.
Per sconfiggere la finanza, che vuole il controllo totale del pianeta e delle anime che lo abitano, non c'è bisogno di "economie di stato", nè di ideologie economiche ad uso e consumo di pochi "illuminati" che in realtà vogliono il potere che non hanno ma basterebbe il Buon Senso esercitato in una piena democrazia, libera dai Keynes e dai Warren Buffett..

Alessandro P., Rm Commentatore certificato 11.11.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

spero che il signor letta impari questa lezione e da presuntuoso quale è non dia del populista a chi ha studiato. il populista è lui con i suoi proclami e le sue palline da ping-pong, aspermatico, grave patologia che si cura con alte dosi di antiacidi...

aldo delli carri 11.11.13 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Qualche politico mi dice quanta voglia di lavorare bisogna avere in un paese dove lo stato ladro e'un tuo socio al 60% senza fare un cazzo???
Dai cittadini si pretende di lavorare sino ai 70anni mentre porci e ladri vanno a fare la spesa e a comprarsi le calze pure con la scorta pagata da noi!!A voglia se pagherete..con tutti gli interessi!!

SePoFa 11.11.13 19:02| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

metafora dell'italia

http://images2.corriereobjects.it/methode_image/2013/11/10/Interni/Foto%20Gallery/Pietracamela,%20uno%20dei%20borghi%20pi%C3%B9%20belli%20d%27Italia_MGzoom.jpg?v=20131110183853


http://www.corriere.it/cronache/13_novembre_10/incubo-masso-che-income-pietracamela-la-rimozione-evacuata-meta-paese-4df4382a-4a22-11e3-bf41-b86ea9c83a7f.shtml

paoloest21 11.11.13 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe giusto

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 11.11.13 18:54| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA SIAMO QUI A DISCUTERE DELLA TEORIA NEOLIBERISTA CONTRO QUELLA KYNEISIANA????
MA NON AVETE ANCORA CAPITO CHE LA TEORIA NEOLIBERISTA E' STATA MESSA IN PIEDI SOLO PER METTERCI IL CAPPIO AL COLO TRAMITE LA UE E LA MONETA UNICA?????
E CHE FRA POCO QUESTO SUCCEDERA' ANCHE ALL'AFRICA TRAMITE IL FMI E LA BANCA MONDIALE???

MA SVEGLIATEVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!! UNA BUONA VOLTA E ALMENO A PAROLE ABBIATE IL CORAGGIO DI SCRIVERE QUELLO CHE E' E NON CONFONDERE ANCHE VOI LA TESTA DELLA GENTE ...
LEGGETEVI LA VERA STORIA DEL "LIBERISMO" AMERICANO E VEDRETE BENE COME MANOVRA E COSA FA ... NON VI SIETE ACCORTI CHE LO STESSO OBAMA E' LORO SCHIAVO??? PERCHE' PENSATE CHE ABBIA VINTO UN NEGRO IN AMERICA???
MA SVEGLIATEVI UNA BUONA VOLTA !!!!!!!
TUTTI !!!!!!!!!!
Vi saluto
Aldo

Aldo Moro 11.11.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMO I NOSTRI RAGAZZI A 5 STELLE IN PARLAMENTO.
CONTINUATE COSI '.

andrea vianello (democrazia diretta), ca' savio Commentatore certificato 11.11.13 18:42| 
 |
Rispondi al commento

ma chegli'e
frega a un senatore a vita
a un pensionato d'oro
a un parlamentare (non 5s)
a un dipendente pubblico
a un baby pensionato
e a quant'altri
di lavorare?

psichiatria. 1 11.11.13 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che bravo DI BATTISTA forza M5S il pd-l è ormai liquefatto come il liquame

mario futuro, bologna Commentatore certificato 11.11.13 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema per risolvere la concentrazione del Lavoro in poche mani potrebbe essere risolto almeno in parte se ci poniamo la questione del costo: due persone che lavorano circa trenta ore la settimana in una azienda costano di più alla stessa azienda di quanto costi una persona che lavora per la stessa azienda per 50-55 ore la settimana.
Ci sono casi estremi di chi lavora 10-11 ore al giorno, dalle 8 del mattino alle 8 di sera, con una piccola pausa pranzo.
Questa persona non è felice. Persino se l'azienda è la sua non è felice, perché affronta numerose attività che non sono affatto godibili, non lo ripagano dei suoi sforzi.
Bisogna favorire il part time sgravando le imprese delle doppie imposte che vengono pagate nel caso dei due lavoratori che svolgano le stesse mansioni del lavoratore, che ogni settimana "brucia" la sua vita in fabbrica / ufficio con turni massacranti.
Bisogna ripensare in maniera intelligente i teams di lavoro, pensando a programmi di inserimento in azienda più veloci e legati al training online invece che ad estenuanti corsi che prevedono la presenza del lavoratore in una scuola di formazione.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

ve lo ricordate funari?una volta defini l'esperienza come la somma di tutte e vorte che te a sei piata nder culo.ora mi chiedo:quanta esperienza debbono ancora fare gli italiani per sentirsi dottori?ma,non saranno,per caso,tutti gay e,sotto sotto vogliono continuare a fare esperienza?io,che gay non sono,ritengo di essere,ormai,espertissimo e,pronto a mettere in atto tutto il mio sapere per far fare un pò di esperienza a chi ci incula da sempre.p. s.per inculare uno di questi occorre che 4 lo tengano fermo e,il quinto,provveda altrimenti......hai voglia.

vito asaro 11.11.13 18:37| 
 |
Rispondi al commento

...via la tassa trise,arriva il tuc....
ahahahaha ahahaha ma siamo in mano a dei pazzi,oltre che delinquenti!!!!
piddiniiiiiiii,votateli mi raccomando,almeno ci divertiamo un pò mentre si crepa!!!bastardi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Capitale per il principio del "profitto" si sta autodistruggendo e con sè però porta il pianeta e l'uomo.
Non c'è più trippa per gatti...ora i gatti si sbraneranno fra loro....e poi?
Una speranza c'è ancora: questa speranza è l'uomo "nuovo" che è rispettoso dell'ambiente,della terra,delle sue risorse ed ogni sua azione è rivolta al "bene comune" e non alle proprie tasche.
Fortunatamente le bare non le hanno ancora fatte con le tasche...e nessuno è tornato indietro a lamentarsi!
Speriamo di fare in tempo,noi ci proviamo ,nel nostro piccolo,con Beppe e come Beppe nel mondo ci altri movimenti che vedono lontano,uniamo i nostri sforzi e ce la faremo.
5***** ^-^

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 18:32| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In famiglia lavoriamo e paghiamo le tasse per pagare un mese di una pensioncina d'oro o uno stipendiuccio mensile di un deputato.
Vi sembra normale?

Rita L. Commentatore certificato 11.11.13 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pirotto disse Castelli: Castelli no rompere i coglioni a me è perché a me no me li rompi i coglioni tu….. Lo stesso pirotto: a me (Mario FLore) la testa la voleva ROMPERE a capocciate…… Siii da pirotto, proprio da lui sono stato aggredito e colpito da una capocciata sferrata con inaudita violenza. si lui quello (SELEZIONATO) che ha incontrato e baciato Papa Francesco, e VIDEOLINA ogni tanto zumava. Se pirotto si fosse limitato a offese verbali come già successo in precedenti occasioni come lo sciopero dell’ 11 dicembre 2011, avrei lasciato perdere come ho fatto mentre scattavo le foto al corteo dello sciopero del 2011, a portata del clic della mia fotocamera arriva lui pirotto, apripista dell’Eurallumina col megafono in mano, mi guardava e sputava per terra, calpestava il suo sputo e mi gridava bastardo. IL fatto era già messo nel dimenticatoio ma oggi e siamo nel mese di novembre 2013 non posso tacere il gravissimo di giovedì 7 novembre 2013, non fosse per il peso e la gravità del fatto avrei lasciato ancora un’altra volta perdere e mandare anche questo nel dimenticatoio. Ma non si può nascondere e tacere un’AGRESSIONE VIOLENTA. Reso ancora più grave se il fatto è compiuto da persone che assurgono a rappresentare sigle e organizzazioni di onesti cittadini. IL FATTO 7 NOVEMBRE 2013: Andato a trovare i manifestanti i figli della crisi e non solo loro che sono accampati sotto i portici del palazzo del consiglio in via roma. Mi son seduto ad aspettare sul gradone dell’opera di Costantino Nivola. Verso le 11 vedo arrivare una delegazione degli operai dell’Eurallumina. Senza spostarmi sono rimasto seduto nel gradone, e a un certo punto spunta dritto verso di me pirotto, cinto del suo inseparabile caschetto col simbolo del popolo Sardo, si ferma a pochi centimetri dalla mia faccia. Mi chiede: mi riconosci, senza che io finisca di rispondere >certo che ti conosco< mi sferra una capocciata con tutta la sua forza. Dolorante mi ripiego all’indietro e evito i pugni.

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 11.11.13 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Prontamente sono intervenuti i suoi stessi colleghi a fermarlo e allontanarlo ma continuava a inveire con offese scurrili. Mi accusava dicendomi che lui non era assolutamente un cane che cercava padrone riferendosi a un mio post in fb e nel mio blog. Mai e poi mai mi sono permesso di ETICHETTARE personalmente chi che sia e sfido chiunque a dimostrare il contrario. Mi sono sempre tenuto nei limiti a confronti di posizioni politiche e ripeto MAI dico MAI su attacchi personali o la vita privata di nessuno. Postai l’articolo il 16 aprile 2011 (TUTTORA LEGIBILE) italianizzando un antico detto in Limba (mi pares unu callelleddu kircande mere) che più delle volte la frase viene detta non in modo offensivo ma di stimolo alla reazione. Certamente non come quella di pirotto, ma come esempio e metafora di invito a non cedere alla sottomissione andando a roma. Uno stimolo, un senso di RIBELLIA del popolo Sardo che reagisca manifestando pacificamente qui nella nostra terra per difende la propria la nostra NATZIONE la SARDEGNA, senza il bisogno di varcare il mare per chiedere ciò che è tuo e nostro dei nostri figli e delle generazioni future che devi e dobbiamo difendere per diritto e decidere NOI il nostro futuro. Denuncio pubblicamente questo fatto non per cercare giustificazioni o consenso, ma perché si sappia di un fatto gravissimo di violenta AGGRESSIONE FISICA nei miei confronti che non può essere giustificata per nessuno e per nessuna ragione e ancor meno nascosta. Senza odio – Senza rancore Mario FLore

MARIO FLORE, Elmas Commentatore certificato 11.11.13 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Si può fare certo....
tutto si può fare... teoricamente anche andare a vivere su marte....
Lo continuo a ripetere e lo ripeterò sempre... io voglio soluzioni ai problemi e non l'elenco degli stessi... anche io sono capace di elencarli ... facile e terribile... anche io so che c'è gente che muore di fame mentre qualcuno fa pranzi dove spende migliaia di euro...
si continuano ad elencare i problemi ma non si danno le soluzioni...

.. sarò sfortunato ma ogni volta (non spesso) che frequento questo blog mi capitano post che mi lasciano perplesso...

che amarezza

Pietro A M 11.11.13 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'economia basata solo sul profitto senza badare alle conseguenze a 360° l'ambiente, la mobilità delle persone, il lavoro ha creato la situazione che viviamo oggi dove per anni non si è pianificato il futuro ma si è solo approfittato della situazione in tempo reale per guadagnare e basta per di più ad un cerchio ristretto di persone. Ora siamo al collasso. Inquinamento, crollo delle vendite delle auto, disoccupazione a tutti i livelli dai giovani ai cinquantenni un vero disastro.

Renzo Grillo 11.11.13 18:20| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

sul reddito di cittadinanza

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/11/reddito-di-cittadinanza-come-al-solito-vince-la-demagogia/773087/

da cui ho tratto i due seguenti

http://www.precaria.org/wp-content/plugins/downloads-manager/upload/Reddito%20e%20conticini.pdf


http://quaderni.sanprecario.info/wp-content/uploads/2013/03/Q1-La-proposta-di-welfare-metropolitano.pdf


ps

fassina studi!


paoloest21 11.11.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

er fruttarolo

http://www.youtube.com/watch?v=mSNZl--RjEw&list=PL134CF0B82DB4F709

Salvatore Incoronato 11.11.13 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E intanto Letta annuncia la ripresa nel 2014.
Ma questo è il profeta nefasto di sventura?
Mi sembra il medico di famiglia che, essendo colpevole della morte futura del nostro caro, prende tempo per sfuggire al linciaggio dei parenti tutti.
Letta, come Ietta, Madonn...

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quanto bene si sta, adesso che Befera sta controllando da una settimana tutti i conti corrente degli italiani?

psichiatria. 1 11.11.13 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia e la UE, fintanto noi ci restiamo dentro, devono ricusare l'accordo WTO per la globalizzazione dei mercati che , in pratica, ci ha condannato a perdere milioni di posti di lavoro qualificati verso lidi finanziariamente più appetibili.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 18:11| 
 |
Rispondi al commento

bella la frase del titolo.Peccato sia come quella:"i soldi non sono tutto nella vita".
Dipende se le dicono quelli che hanno un lavoro e\o quelli che hanno qualche soldino.
Quando vedi la gente rimestare nei cassonetti al mercato ortofrutticolo il signor carlin petrin lo mandi affanculo.
Quando sai che nel tempo di scrivere questo commento è morto un bimbo di denutrizione o malattie connesse i prodotti a Km 0 e le eccellenze italiane (quanti quintali di roba e a prezzi accessibili a chi ?)le mandi affanculo.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 11.11.13 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Il contesto socio-culturale che stiamo vivendo c'impone riflessioni difficili.
Cominciamo dal basso:
perchè il cambiamento della legge elettorale non si attua?
perchè tutti i parlamentari, senatori e uomini di governo non percepiscono uno stipendio medio/buono di circa € 2.500,00 e basta?
perchè non s'inserisce il concetto di meritocrazia avallata dal popolo con VOTO WEB CONTROLLATO a bonus economici sul governo solo ed esclusivamente per quei parlamentari che realmente si sono distinti per utilità ai cittadini?
Come potrà mai comprendere colui che percepisce 12k€ al mese una persona che fà salti mortali con doppio avvitamento ogno giorno per portare un piatto di minestra ai propri familiari?
La realtà non è quella che i mas-media vogliono farci intendere.
Provate a passare in alcune zone delle vostre città, proverete una sensazione da passaggio gran canyon con agguato incorporato.
Perchè dobbiamo continuare a impiattare caviale ai nostri cugini europei fortunati mentre sulle nostre tavole si è tornato all'essenza di aringa?(aringa da non sciupare e strofinare sul pane per insaporire).
Il nostro popolo è ANCHE formato da ITALIANI fieri e onesti che tutte le mattine si alzano presto per lavorare, produrre, salvaguardare il posto di lavoro di chi crede in loro. Svegliamoci da questo torpore voluto dalla CLASSE decisionista. Loro hanno fatto il loro tempo; adesso basta, basta, basta.
Dala nostra Italia sono e continuano ad arrivare persone che si sono sempre distinte per cultura, inventiva, fantasia e professionalità. Non ignorateli. Non continuate a vessare il popolo come lo sceriffo di Nottingham in Robin Hood, alla fine nessuno più potrà pagare e allora voi avrete sempre più bisogno di entrate, ma da chi?
Non vi accorgete che anche i consumi di cibo sono calati e si cerca sempre il prezzo migliore, l'offerta.
perchè l'università è di pochi e perchè si devono pagare € 45 per ogni singolo test? Ma non doveva essere una scelta dei ragazzi quale ramo intraprendere?
GG

Giuseppe Gozzo 11.11.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

lavorare per vivere o vivere per lavorare

lavorare per guadagnare qualcosa no? mai!

psichiatria. 1 11.11.13 18:03| 
 |
Rispondi al commento

mentre noi stiamo qui a discutere,500 persone stanno lavorando,solo,per pagare la pensione ad antonio malaschini(60.000 euro al mese).e va be.p.s.ma che cazzo di lavoro faceva,questo qui,per meritare una simile pensione?quale grande beneficio ha tratto la nazione,dal suo operato?........ma vogliamo deciderci una volta per tutte?i mesi passano,la gente continua a morire e,questo qui,continua a fregarsi 60.000 euro al mese.questa è la sola verità.beppe questo è un ottimo post.sono cose che conoscevo e,penso conoscano un po tutti quelli che frequentano il blog.gli altri non capiranno mai.pensiamo piuttosto a come impedire che,il prossimo mese,il maraschini,vada a fregarsi i soliti 60.000.non in futuro ma,IL PROSSIMO MESE.magari cosi riusciremo a salvare la vita di un paio di poveracci.

vito asaro 11.11.13 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Me rimase mpressa tanti anni fà una frase de un facchino dei mercati generali de roma( origginario de isernia si nun ricordo male),il quale tiranno una cariola carica a morì esclamò " ma mica songo nu mule".
Ecco....credo che stamo a ritornà ar periodo dei muli.....
Bonasera blogghe

luis p., roma Commentatore certificato 11.11.13 17:52| 
 
  • Currently 1.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.byoblu.com/post/2012/03/02...

Conferenza stampa di Mario Monti a Bruxelles, subito dopo il Consiglio Europeo. Una giornalista della televisione danese fa una domanda un po' troppo schietta: "Ho una domanda sull'economia. Voi leader europei parlate di ottimismo, di posti di lavoro e di crescita. Ma non è una presa in giro, visto la vita vissuta, la vita reale dei paesi europei di oggi?".

Alle parole "presa in giro" il sobrio e compassato tecnico italiano abbandona la consueta impenetrabile maschera di cera e per alcuni centesimi di secondo si lascia sfuggire un'espressione stupefatta e un po' allarmata. Poi rientra il pilota automatico, una sorta di super-io freudiano governato da un team di neuroni tecnici con il compito di far rientrare quell'espressione di emergenza e a riabbassare lo spread tra una mimica facciale incontrollata (tipicamente italiana) e una più consona impassibilità mittel-europea.

I neuroni per il rapporto con la stampa fanno sapere che il ritorno a un regolare governo naturale delle emozioni seguirà la fine della legislatura.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.11.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
qual è il limite massimo sopportabile di tutto questo schifo?
Quando si regolamenteranno gli istituti bancari italiani?
Quanti lavoratori italiani saranno senza casa fra qualche anno?

filippo t., lugo Commentatore certificato 11.11.13 17:49| 
 |
Rispondi al commento

E se tutto l'ambaradam che abbiamo messo in atto da quando dollaro e altre monete non sono più legate alle riserve auree venisse riassorbito nel tempo
Ovvero la carta straccia venisse piano piano messa al
macero e le sovranità si rimettessero a battere moneta Moneta vera legata allo scambio di beni e di servizi come avveniva fino a non molto tempo fa
Se le banche tornassero a fare le banche
Ho fatto un sogno, mi rimetterò a dormire
Lo scandalo della Banca Romana all'ennesima potenza
riassestato ...........Sto dormendo e sogno .................
Ci fu un avviso in una Enciclica papale di cento anni fa
Ma nemmeno un cattolico se lo ricorda . O meglio fingono di non ricordare.
Ci fu il 4/6/1963 ordine 11110. Bob Kennedy.
Contro il signoraggio Subito annullato
Quelli che immaginano Un nuovo ordine mondiale
Be c'è già stato e sta fallendo miseramente
Questa è realtà e sono sveglia

Rosa Anna 11.11.13 17:48| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo per noi tutti l'italia è un paese mediocre nell'anima,e i partiti-che hanno in mano l'informazione - continueranno a farla da padroni. Assisto quotidianamente a disquisizioni sui mass media, ma anche nella vita ordinaria, di gente che considera il movimento come una massa di incompetenti, grillo come un fascista e chi più ne ha più ne metta. Questa sorta di ignoraNZAcollettiva e disinformazione avrà conseguenze disasatrose su noi ed i nostri figli, eppure così stanno le cose. la gente pur di restare avvinghiata ad ideologie obsolete, è disposta a prenderlo in c ulo altri 20 anni, questa è la realtà... Se Beppe non va in tv non solo ci scordiamo il 51 percento, ma anche il 25 di 7 mesi fa... sad but true

Nicola Buscioni, Pistoia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 17:46| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Sono solo queste idee, queste persone che possono rinnovare e migliorare la vita dell'essere umano su questo pianeta. Siamo arrivati ad un appuntamento fondamentale per tutti noi esseri viventi.

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 17:40| 
 |
Rispondi al commento

la nota x cancellieri riguardante il vitto nelle carceri gestito da societa che gestiscono anche gioco d'azzardo est ripresa dal fatto quotidiano,

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 17:39| 
 |
Rispondi al commento

chi fornisce il sopravvitto gestisce anche gioco d azzardo
La Saep spa, per esempio, da anni gestisce gli spacci interni di 26 carceri italiane (di cui otto in Lombardia) e nel 2010 ha registrato oltre 4 milioni di utili. È una delle tredici società controllate dalla Tarricone holding srl, con sede a Balvano in provincia di Potenza e un giro d’affari niente di meno che nel gioco d’azzardo: gestisce due sale bingo (Gioco 2000 e Medusa), una piattaforma telematica per il poker online (Poker mondial network) e la raccolta di scommesse sportive e ippiche (Betflag). Un bel pacchetto di licenze garantito dalla nostra Repubblica. Poi c’è la Arturo Berselli & c. spa, con sede a Milano, che vince appalti dal 1930. È attiva in 20 istituti e nel 2012 ha fatto utili per oltre un milione e mezzo di euro. Altra presenza storica è Claudio Landucci, titolare della ditta omonima, alle spalle una carriera a capo dell’Associazione nazionale appaltatori degli istituti di pena (Anafip), e oggi attivo in sedici prigioni dello Stivale.

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 17:36| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE AL BLOG

Cari bloggers vorrei denunciare a tutti quello che mi stà accadendo. Ho un problema a comunicare con lo staff del Blog di Grillo. Nel senso...dopo aver chiesto pubblicamente nel commenti di indicarmi una mail o un telefono per contattare lo staff del Blog, alla fine mi è stata indicata una "finestra di dialogo" che si aprirebbe al cliccare la busta da lettera in alto a destra, di questa schermata. L'ho fatto....e l'ho fatto più volte negli ultimi dieci giorni. La realtà è che nessuno risponde. Forse quello che dirò non sarà condiviso e forse molti non mi crederanno ma.....ho avuto ed ho la percezione che lo staff del blog di Grillo sia bellamente refrattario alle problematiche del cittadino. Qui si tratta di invalidità di una persona. Ho compilato il form ma NESSUNO risponde. Anzi...dopo aver postato due volte la richiesta, la mia mail è stata bannata dal blog. Ovvero non riesco a postare con quella mail....che fra l'altro ho utilizzato anche per inviare una donazione di 20 euro per il VDAY3. Come è possibile non rispondere e poi bannare una persoa che semplicemente chiede aiuto? Sono profondamente deluso. Non credo e non voglio credere che Grillo sia al corrente di questa situazione. Ad ogni modo ho deciso di rendere pubblica questa situazione. Probabilmente invierò una mail anche a diversi giornalisti oltre che al ministro per le pari opportunità Prof.ssa Maria Cecilia Guerra.

Caro staff del blog di Beppe Grillo quello che mi stà accadendo è stomachevole. Mi auguro e voglio credere che si tratti solo di un semplice disguido perchè qualora così non fosse vi giuro che farò in modo che questa cosa diventi di dominio pubblico.

P.S.Cari amici del Blog,ho la sensazione che in Italia troppe persone si svendano per soldi o interesse o paura. L'unico modo per portare a galla le associazioni e le sette occulte che fanno si che molte persone si "svendano" punendo innocenti, è quello di creare una WIKILEAKS Italiana dove ognuno possa postare in anonimato

Marco Sotzgi 11.11.13 17:34| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, ma perche' continuate nel voler sognare un mondo che non esiste ?

Gesualdo Paterno' Commentatore certificato 11.11.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


carceri nota x la cancellieri,
sicuramente sa già tutto ----- haha hihihi

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/11/carceri-prezzi-alle-stelle-per-i-detenuti-e-le-ditte-fanno-affari-doro-sulla-loro-pelle/770611/

Nelle carceri italiane si fanno affari d’oro. Accade alla luce del sole ogni giorno e riguarda la routine dei pasti quotidiani dietro le sbarre. I quasi 65mila reclusi nelle carceri della Repubblica italiana possono decidere di sfamarsi in due modi: usufruendo del “carrello” che gli passa lo Stato, oppure mettendosi ai fornelli, esclusivamente da campeggio.

Nel primo caso, la spesa è a carico del ministero della Giustizia, che stanzia 2,90 euro a testa per tre vitti al giorno. Di solito, la qualità del cibo è quello che è e le dosi non saziano mai abbastanza. Nel secondo caso, è il singolo carcerato a pagare la spesa extra, il cosiddetto “sopravvitto”, attraverso un conto corrente postale intestato all’istituto penitenziario su cui la famiglia ha versato dei soldi di tasca propria.

zero possibilità di avvalersi di prezzi scontati, offerte, “tre per due” o alimenti da discount. Tanto il detenuto non può non pagare il conto. O cambiare fornitore. Tanto se si lamenta in cella, nessuno lo ascolta. Solo per citare qualche esempio pescato a caso nei listini prezzi delle nostre carceri, da nord a sud: caffè Lavazza (qualità rossa) a 3.39 euro, 250 grammi di burro a 2,55 euro ----
Va avanti così dal 1920. Risale a quell’anno infatti il Regolamento generale per gli stabilimenti carcerari, che disciplina la prestazione congiunta di fornitura pasti e gestione dello spaccio (articolo 1, capitolato d’appalto). Una manna per le quattordici ditte che si sono aggiudicate entrambi i servizi nelle 206 carceri italiane. In pratica, un oligopolio con guadagno doppio e assicurato.
chi fornisce il sopravvitto gestisce anche gioco d azzardo
Continua ----

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho ascoltato l'intervento di Di Batista riguardo il rifiuto di alleanza con Bersani e bisogna applaudirlo.
Continuo a ritenere un errore non averci provato ma Di Batista fa onore alle nostre istituzioni, almeno per come le intendo io.
Per le elezioni Europee bisogna partire dall'esperienza che si è fatta con le politiche e inquadrare per bene la differenza che c'è fra Di Batista e Crimi, che ne è l'esatto opposto.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 11.11.13 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nulla d nuovo in quello che dice Angelo Consoli. Lo ha anticipato Bertrand Russell nell'elogio all'ozio e per quanto riguarda la questione energetica Georgescu Roegen in BIOECONOMIA. Il problema principale è che il petrolio e il carbone stanno finendoe che fra 40 anni se continua ad andare avanti l'economia di speco non potremo più asfaltare le strade e viaggiare in aereo. Keynes è fallito con la teoria della buca. Non ha tenuto conto del principio della neutralità del debito pubblico di David Ricardo (che non è stato un grande economista con la sua teoria dei costi comparati miliardi di persone sono morte di fame), ma come amministratore era un genio. Per venirne fuori bisogna consumare meno e redistribuire e il PIL deve continuare a calare. Occorre pensare al futuro possibile senza sottovalutare il pericolo peggiore: l'effetto serra con l'aumento della temperatura terrestre di 5 anni in 50 anni (come previsto da chi studia la curva di Keeling sull'andamento del biossido di carbonio CO2), CO2 che sta salendo in modo esponenziale.
Vivere nel presente ma essere proiettati nel futuro, altrimenti non c'è soluzione valida

alberto filippi 11.11.13 17:29| 
 |
Rispondi al commento

UNA FABBRICA CHE FUNZIONA IN UNA SOCIETA' CHE NON FUNZIONA NON SERVE A NIENTE...BISOGNA CAMBIARE GLI UOMINI... ADRIANO OLIVETTI...

Mattia A., Napoli Commentatore certificato 11.11.13 17:26| 
 |
Rispondi al commento

DA ANNI SCRIVO SU QUESTO BLOG: STRACCIATE LE TESSERE DELLA TRIPLICE E ANDATE CON I CO-BAS

"AGENZIE INTERINALI. GLI STIPENDI DEI PRECARI CHE FINISCONO NELLE CASSE DEI SINDACATI"

I versamenti a Cgil, Cisl e Uil costituiscono il "sostegno alle rappresentanze sindacali unitarie". Dicono di avere usato quei soldi, più di due milioni di euro nel 2012, per migliorare, tra l'altro, le regole su parità di trattamento, controlli e strumenti di sostegno al reddito. Ma la retribuzione dei 500mila che hanno sottoscritto il contratto di somministrazione lavoro non è ancora adeguata a quella dei dipendenti "normali"

Agenzie interinali, gli stipendi dei precari che finiscono nelle casse dei sindacati
I versamenti a Cgil, Cisl e Uil costituiscono il "sostegno alle rappresentanze sindacali unitarie". Dicono di avere usato quei soldi, più di due milioni di euro nel 2012, per migliorare, tra l'altro, le regole su parità di trattamento, controlli e strumenti di sostegno al reddito. Ma la retribuzione dei 500mila che hanno sottoscritto il contratto di somministrazione lavoro non è ancora adeguata a quella dei dipendenti "normali"

Quando in un contratto a guadagnarci sono soprattutto i sindacati le cose non funzionano come dovrebbero. Soprattutto se la prima firma di quel contratto è quella di Guglielmo Epifani (nel 2008, insieme a Bonanni e Angeletti). Eppure, leggendo tra le pieghe del “Contratto collettivo delle agenzie di somministrazione di lavoro”, le vecchie agenzie interinali, si scopre che viene previsto un trasferimento di denaro ai sindacati come “sostegno al sistema di rappresentanza sindacale unitaria”. Stiamo parlando di circa 2 milioni di € l’anno corrisposti, ormai, dal 2002.

LA PARTE PIU' INTERESSANTE LA LEGGI QUI:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/11/agenzie-interinali-milioni-di-euro-dei-precari-finiscono-nelle-casse-dei-sindacati/772522/

Contenti? Si? allora continuate a sottoscrivere le tessere sindacali!

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 17:26| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento


o.t.

vi disturbo un attimino...

tares? ici? imu ?service tax? trise? tari?, no!!

tuc!!

questi si che sono oltre,
oltre i confini della conoscenza
et, aggiungerei, della decenza!

ma per favore!

https://www.youtube.com/watch?v=U-m1FxPWTK8

paoloest21 11.11.13 17:25| 
 |
Rispondi al commento

"Solo la ragione prevale sull ignoranza".
Ma adesso educare la ragione a gente che gli puoi togliere tutto.ma non il calcio,la macchina,il telefonino,la tv è dura e quasi impossibile se non capiranno cosa vuole dire miseria come i nostri nonni!!!

Roby Venturi, Castelbolognese Commentatore certificato 11.11.13 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

silvano agosti ci spiega perchè cerchiamo un lavoro per vivere

un video di 3min.

http://m.youtube.com/watch?v=IOWNmwGcNJY

buona serata

Path Walker Commentatore certificato 11.11.13 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Il problema,per chi non chiude gli occhi,è chiarissimo. Ad essere davvero in crisi è la democrazia,non la finanza.In Italia, perché è governata da gente che non è frutto di un'elezione, in Europa, per lo stesso motivo ed ancor più perché produce solo regole economico-finanziarie e quasi nulla per i popoli che la compongono. Non usciremo mai dalla situazione in cui siamo piombati se non recupereremo regole di rappresentanza democratica. Ci servono un governo europeo votato ed uno italiano votato.Altrimenti finisce male,anzi malissimo

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 17:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Porta a porta per raccogliere i sacchetti con i mezzi rotti vecchi indecenti le marce non entrano sono rumorosi ci fanno sudare in estate e lavorare sotto la pioggia sempre da soli sali e scendi questo non è lavoro questa non è vita , toc toc ma nessuno risponde toc toc nessuno si preoccupa , la vostra finzione è la finzione di tutta l'esistenza . Scappare da una vita finta è impossibile, tranne morire. MAYA 21122112

raoul romano Commentatore certificato 11.11.13 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Il commento ....... Ore 01,23 accostare Nando Ioppolo.
ad un qualunquista. Be. Non ci sto !
Del resto anche l'avvocato economista .........qualche incertezza sul metodo, ........ immaginava di rilanciare i lavoro e consumi.
La terra ha le ruote senza battistrada e voi volete continuare a sfrecciare a 200 all'ora Dove a Indianapolis ?
Ma proprio non vi entra in zucca. La parola
E. C. O. N. O. M. I. A. S O S T E N I B I L E
Lavorare per vivere e non vivere per lavorare
troverete un mio commento di parecchio tempo fa
Ma che fine ebbero le conferenze sul clima degli anni settanta, ottanta Gli accordi, le promesse, tutto disatteso
1992 – Rio de Janeiro – Conferenza sull’Ambiente e sullo Sviluppo delle Nazioni Unite (UNCED)
1995 – Berlino
1996 – Ginevra
1997 – Kyoto
2000 – L’Aja
2001 – Bonn
2001 – Marrakech
2003 – Milano
2005 – Montreal
2006 – Nairobi
2007 – Bali
2008 – Poznan
2009 – Copenhagen
Non operative.
Questo post rispetta la logica conseguenza
Anche la nostra quando usiamo il carrello del supermercato, una carta di credito in pratica uno vale uno

Rosa Anna 11.11.13 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post molto interessante, il grande capitalismo ci ha fatto credere che più si consuma più si sta meglio, indipendentemente dagli effettivi bisogni.
Ora questo sistema è in crisi,(in Italia in particolar modo grazie alle politiche suicide di chi ci ha governato negli ultimi anni )i redditi di molte famiglie bastano a mala pena per sopravvivere...mentre poche migliaia di persone hanno ricchezze da favola!
Una società impostata cosi è destinata ad implodere, diceva Giacomo Leopardi:
"l'egoismo è sempre stata la peste della società e quando è stato maggiore, tanto peggiore è stata la condizione della società."

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 17:05| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il reparto si sta riempendo

pschiatria. 2 è in allestimento

psichiatria. 1 11.11.13 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Carceri, il caro prezzi degli alimenti
Business per le ditte. E i detenuti pagano

È rimasta lettera morta la circolare del Dap che chiedeva tariffario più ampio e articoli diversi
Carceri, il caro prezzi degli alimenti Business per le ditte. E i detenuti pagano

I quasi 65 mila reclusi nelle carceri italiane possono decidere di sfamarsi in due modi: usufruendo del “carrello” che gli passa lo Stato che, tramite il ministero della Giustizia, paga 2,90 euro per tre pasti, oppure facendo la spesa. Ma il costo di un pacco di pasta o di caffè dietro le sbarre è molto più alto della media. Affari d'oro per le imprese. E c'è chi vince appalti dal 1930 di Chiara Daina

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/11/carceri-prezzi-alle-stelle-per-i-detenuti-e-le-ditte-fanno-affari-doro-sulla-loro-pelle/770611/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 11.11.13 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo PSICHIATRIA!

Lady Dodi 11.11.13 16:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1