Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia in vendita

  • 128


spiagge_privati.jpg

"Circola notizia che questi "signori" vogliono mettere in vendita le spiagge (proposta del pdl, ndr) e le concessioni degli stabilimenti balneari. Dobbiamo assolutamente mobilitarci per far sì che ciò non avvenga. L'esperienza insegna che sicuramente saranno favoriti voraci imprenditori legati ai partiti che faranno man bassa delle località più belle con un gran proliferare di speculazioni. Le spiagge sono del demanio e appartengono a tutti i cittadini italiani. Non devono essere oggetto di speculazioni di questa dirigenza politica fatta di nominati, non eletta democraticamente, non titolata a prendere simili iniziative." Francesco F53

Tutte le informazioni su OLTRE V3day. Clicca il banner:
Vday3_oltre

Iscriviti all'evento Facebook e invita i tuoi amici!
Invia i tuoi video su youtube con il tag #OLTREv3day sul tema "Andiamo Oltre!". I migliori saranno pubblicati sul blog.
Partecipa su Twitter con #oltrev3day

10 Nov 2013, 12:27 | Scrivi | Commenti (128) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 128


Tags: bene comune, cittadini, D'Alì, demanio, Francesco F53, pdl, privatizzazione, spiagge

Commenti

 

Mare e lido possono essere venduti no???

Giovanna Pellegrini 12.11.13 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Vendiamo anche il lido e il mare che ne dite???

Giovanna Pellegrini 12.11.13 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono occupato del Patrimonio dello Stato, per lavoro una decina di anni fa, posso aggiungere un po' di informazione a riguardo. Infatti credo che la chiarezza della informazione sia essenziale per poter farsi una idea e capire ove e come si deve agire.
1)Il Patrimonio (immobiliare) dello Stato e` diviso in 2 parti: Il patrimonio alienabile e il Patrimonio inalienabile;
2) Il Demanio e` compreso nel Patrimonio inalienabile, le spiagge sono parte del Demanio.

Certo le leggi possono essere cambiate ma non credo si arrivera` a dichiarare le spiagge alienabili.

Invece e` possibile concedere concessioni per l'uso delle spiagge (esclusi pochi metri vicini al bagnoasciuga che sono comunque sempre di tutti i cittadini). Gia` nel 2000 una parte molto grande delle spiagge era data in concessione. Queste concessioni erano in gran parte problematiche:
1) non rendevano quasi nulla;
2) non erano state assegnate con gare/aste trasparenti;
3) i concessionari spesso occupavano una porzione di spiaggia maggiore di quella effettivamente oggetto della concessione;
4) l'amministrazione demaniale non aveva conoscenza puntuale di tutti i contratti di concessione.

Questi problemi non seguivano necessariamente a situazioni illecite (anche se alcune lo erano sicuramente), piuttosto una delle cause dei problemi era la lunghezza temporale dei contratti e la mancanza negli stessi di un meccanismo di aggiornamento automatico ed equo dei canoni. Insomma, i contratti erano vecchi e antichi erano i canoni. Un altra causa dei problemi era lo stato della amministrazione demaniale che era inefficiente, inefficace e incapace di monitorare gli immobili e il pagamento dei canoni in tempo reale. In compenso, i suoi addetti erano molte migliaia...

Fa Rossi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 11.11.13 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Forza Beppe e M5S..siete L'ULTIMA SPIAGGIA x questa povera Italia! ^-^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 11.11.13 16:14| 
 |
Rispondi al commento

lotta dura contro queste stronzate!

elena.r. 11.11.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO APPENA SUPERATO LE 2000 FIRME, CONTRIBUISCI ANCHE TU AD IMPEDIRE LA VENDITA DELLE SPIAGGE ITALIANE FIRMANDO LA PETIZIONE DEL MOVIMENTO 5 STELLE VERSILIA STORICA SU AVAAZ.ORG
Ecco il link alla petizione:

https://secure.avaaz.org/it/petition/NO_ALLA_VENDITA_DELLE_SPIAGGE_ITALIANE/

Nicola B., versilia Commentatore certificato 11.11.13 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(null)

Dario 11.11.13 13:33| 
 |
Rispondi al commento

E se le comprassero tutte i cinesi?
Avremmo un Italia con le coste cinesi?
E' una follia!

rosario balzano 11.11.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Perchè oggi la spiaggia non è privatizzata "de facto"?
Partiamo dalla premessa che per me tutte le spiagge dovrebbero essere pubbliche e non date in concessione a nessuno, questo sarebbe la mia soluzione ideale; si vuole il capitalismo però con la difesa del corporativismo e delle posizioni raggiunte? Se capitalismo(e privatizzazione degli spazi pubblici) dev'essere e allora che lo sia al 100%, troppo facile mettere le mani sul demanio pubblico, avere una rendita dallo sfruttamento della concessione, data per una durata illimitata e poi gridare alla svendita dell'Italia quando c'è una legge molto più coerente con lo spirito di un sistema socio-economico...dovrei difendere poi le posizioni di chi sta aperto 4 mesi all'anno per guadagnare molto più di chi si deve fare un mazzo per tutti i 12 mesi? Per piacere, questa battaglia è molto controversa, non esistono buoni da difendere in questa vicenda, nè presunti "nuovi" investitori, ma tantomeno dai "vecchi".
Poi il discorso della senatrice Paglini è molto diverso dal messaggio che si vuol far passare con questo post, quasi più vicino al mio sentire sulla vicenda, infatti se la prende con "i privilegiati titolari di rendite di posizione che si tramandano di padre in figlio"

Robb Stark, Winterfell Commentatore certificato 11.11.13 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna intervenire subito prima che questi delinquenti si accaparrano, vendono tutto ciò che possono e vogliono. è arrivata l'ora di alzare la voce, di puntare il dito. Non possiamo più attendere. Cittadini è ora di svegliarci!!!!!!!!

Massimo Troiano 11.11.13 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Grillo dovremmo farti una statua in tutte le piazze.Se ho capito bene l'8 dicembre dovrebbe esserci un blocco organizzato da i "forconi di Sicilia" che va da Pordenone alla Sicilia via Autostrada.Penso che bisognerebbe esserci per denunciare insieme a loro lo stato gravoso in cui i cittadini si trovano.Accomunate istanze insieme a loro e tenerli calmi perche' penso che questi sono decisi a fare rivoluzioni.La rivoluzione vera e' chiamate ed occupare il palazzo del governo ad oltranza con il m5s fuori insieme ai manifestanti.Penso che in tutta Italia capirebbero e non ci lascerebbero morire di fame.Questo governo illegale bisogna farlo saltare.Un presidente non si può' permettere di convalidare un governo con la promessa che duri 18 mesi.Questi faranno danni irreparabili con la pretesa di farlo per il bene dei cittadini Italiani.Ma se la sovranità' Italiana non l'abbiamo mai avuto e ci è' stata tolta del tutto da Andreatta-Ciampi con la privatizzazione del banca d'Italia????!!!

Massi Gaudenzio 11.11.13 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ah perché finora lo Stato non le ha svendute per 4 lire ai proprietari di stabilimenti balneari, che pagando dei ridicoli canoni annuali si arricchiscono cementificando e occupando stabilmente il litorale di buona parte d'Italia? Dove sarebbe lo scandalo? mettere all'asta le concessioni che finora questi signori hanno avuto quasi per diritto divino? O si liberano definitivamente le spiagge dagli stabilimenti balneari e le si rendono pubbliche e gratuite, o se no per me ben vengano le aste e che se ne vadano a ramengo questi gestori!

Bozen Dave 11.11.13 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dato che stanno vendendo le nostre spiagge e non potendo quindi, noi italiani, piu' goderci un prosecchino seduti sul bagnasciuga senza pagare un costoso pedaggio, brunetta ci invita tutti a berlo in una delle sue tante e costosissime dimore. farabutti.

monica c. Commentatore certificato 11.11.13 12:21| 
 |
Rispondi al commento

QUALUNQUE GOVERNO VENGA ELETTO ANCHE SE 5 STELLE NON PUÒ VENDERE E SVENDERE CIÒ CHE È TERRITORIO E BENI ITALIANI SE QUESTO AVVIENE NON È PER VENDERLO A QUALCHE RICCO ITALIANO MA PERCHÉ L EUROPA DELLA MERKEL VUOLE FARSI SALDARE IL DEBITO TRAMITE LA CONQUISTA DELLA NOSTRA NAZIONE UNA VOLTA SI FACEVANO LE GUERRE PER CONQUISTARE UNA NAZIONE ORA LA SI METTE IN GINOCCHIO FINANZIARIAMENTE E IL GIOCO È FATTO!!!! SVEGLIATEVI L UNICA SALVEZZA RIMASTA È IL MOVIMENTO 5 STELLE POI IL BUIO!!!!

MAURO 11.11.13 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Avevo mandato un primo messaggio ed è' arrivato solo il secondo dove parla del trilateral commission(TC).Provo a riprendere il primo.Questi politici sono illegali e perché calati dall'alto e voluti dal Presidente della Repubblica come ha voluto il Governo Monti.Torniamo alla fine del 2011 con il colpo di stato Europeo con l'entrata in campo di Monti(calcio ben assestato alla democrazia) e Proseguito con il governo Letta(ambedue battezzati dal gruppo Bildeberg con il terzo di nome Draghi)
Quindi conta cioè il potere del governo mondiale già' sapeva che ci sarebbe obbligatoriamente Letta perché' era stato chiamato al Bildeberg group nel 2012.
CFR(council on foreign relation)TC(trilateral commission)e Gruppo Bildeberg questo conta il resto sono burattini in un giardino dove si lucra e si affari in nome del bene degli Italiani.Questo Presidente fa parte dei criminali economici che hanno reso possibile una realta

Massi Gaudenzio 11.11.13 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ditemi che non e’ vero. Non e’ possible. Povera Italia, che tristezza infinita. UN’ALTRO CONDONO MASCHERATO. Mi vergogno solo all’idea che ci siano persone così mediocri e prive di una visione del futuro dell’Italia.
Come si fa a pensare di svendere e cementare definitivamente la bellezza del nostro mare. Sarebbe come vendere se stessi. Non voglio essere corresponsabile di chi vende i propri figli al solito puttaniere per pochi spiccioli.
NON DEVE ACCADERE. Queste persone sanno quello che fanno. Non so se Gesù in croce vorrebbe perdonarli. Di certo,,, IO OGGI NON LI PERDONO. Persone consapevoli di rovinare il futuro dei propri figli, perche’ vogliono che anche i loro figli siano come loro: venduti al Dio denaro, si stanno prostituendo l’anima.
Io non voglio esserne responsabile. L’unica speranza e’ la fiducia di Beppe nei suoi ragazzi. Abbiamo l’obbligo morale di non svenderci. Viva le persone per bene. Teniamo la schiena dritta. Viva Beppe. VIVA L‘ITALIA.

Graziano Russetti 11.11.13 12:04| 
 |
Rispondi al commento

questi nominati dovrebbero stare in galera o lontano dalla cosa pubblica. nessuno li ha votati , sono stati messi dai soliti noti , e con metodi già noti ci derubano di quel poco che ci rimane . Aspetto con ansia la prova del 17 novembre , se noi italiani siamo destinati ad avere almeno una speranza con il M5s, o a sparire come popolo. Non sono pessimista o altro , è la realta della nostra Italia.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 11.11.13 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Vivo in Sardegna e già le concessioni demaniali mi vogliono impedire il godere delle mie/nostre spiagge,
Figuriamoci se fossero di proprietà
così e farla davvero fuori dal vaso
stanno cercando lo scontro???
chi cerca trova.

Pietro farina 11.11.13 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Trilateral commission(TC) tutte associazioni a delinquere che influenzano economicamente e tendono ad un governo mondiale in un mondo a dir poco Orwelliano.
Questi politici Italiani hanno svenduto la sovranità dello stato italiano ecco la verità'!

Massi Gaudenzio 11.11.13 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo e' illegale e deve solo cambiare la legge elettorale.Non deve fare assolutamente niente altrimenti fa solo danni ulteriori.Bisogna querelare il presidente della repubblica che ha generato questa situazione accettando la rielezione.
Stanno solo difendendo un castello che sta crollando.Questi se ne devono andare perché' la maggior parte di loro non dovrebbero esserci per condanne ricevute e collusioni di sistema mafioso.
Mauro e Lupi con lottomatica ne sono esempi lampanti.Che bene possono fare All'Italia gente così'?!
Occupare il palazzo del governo per finirla con questa dittatura camuffata da democrazia!Ma quale democrazia se dalla fine del 2011 ad adesso e' stata messa da parte con un colpo di stato europeo ed è' proseguito con il governo Alf-etta (Alfano-Letta) dove Letta nel 2012 era già stato chiamato dal gruppo Bildeberg come Monti che ne faceva già' parte come del resto Draghi.Tutti criminali economici.Un presidente della Repubblica che non ha capito questo non e' il mio Presidente o anche Lui fa parte del gruppo Bildeberg,
Council on foreign relation(CFR),trilateral

Massi Gaudenzio 11.11.13 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non è gia' così?
Provate ad andare in spiaggia nella costa nord di messina diciamo dai laghi di ganzirri fino a Calamona se ci riuscite,sono tutte strade private con tanto di cancello automatico,in quella zona entri solo se hai le chiavi o il telecomando spiaggie stupende chiuse,ma tutti sanno e nessuno fa niente,chissa se pagano l'imu ma credo che sia abusivismo di massa chi ci abita in quelle belle ville??

Gianluca Russo 11.11.13 11:08| 
 |
Rispondi al commento

questo nn lo permettiamo che lo faccano. nn mollare beppe.

tribuzio regina 11.11.13 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo sarebbe l'ulteriore abominio perpetrato dalla casta a proprio favore...glu unici in questo Paese ormai con la possibilità di fare investimenti, grazie alla disponibilità continua di somme che percepiscono a danno dei cittadini...Beppe, stanno privandoci di ogni lubertà, ira anche di quella di godere delle nostre spiagge..mi sembra di assistere ai saldi di fine stagione, I danni dell'erario e quindi del popolo..

Marco Siano 11.11.13 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Figli di una grandissima bag........ai!!! Più vi accanite sulla preda Italia e più pagherete caro alle prossime elezioni. Poi non basteranno gli elicotteri per salvare il vostro culo!!!

Leonardo 11.11.13 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Questi qua sono malati, ma malati da ricovero. Si vendessero casa loro e non ci vengano a rompere le scatole. Le spiagge non si toccano.

SALVATORE G., BRESCIA Commentatore certificato 11.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono da vomito al cervello! La concessione balneare (che frutta la miseria di 150 milioni di € all'anno per lo stato, e senza contare lo scempio che viene fatto da strutture abusive che ci hanno tolto interi tratti di costa) andrebbe semplicemente cancellata, dovrebbero esistere solo spiagge libere attrezzate!! Il mare é di tutti

andrea de somone 11.11.13 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Questi governanti che ci anno governato tutti questi anni una volta per tutte li mandano veramente a casa tornando ai tempi passati con la monarchia si sono impadroniti della terra, e della stessa persona, come tutti sappiamo i cittadini erano sudditi il monarca poteva al suo piacere una persona poteva far vivere o morire. Sono passati anni dalla monarchia al fascismo tutti sappiamo quanto e successo il povero non poteva parlare Mussolini di tutto si e impadronito anche della stessa parola, non potevi parlare , se parlavi le squadracce fasciste alla notte le squadracce fasciste ti prelevavano dal letto e ti bastonavano, siamo entrati nella democrazia sembrerebbe un passato mai passato non solo anno portato via la terra anno tentato con acqua privatizzandola in questi giorni si sentono con l'acqua alla gola vogliono vendere le spiagge in modo i cittadini non avranno più niente. io mi domando se i soldi non ci sono per comprare le spiagge i soldi da dove sbucano? non saranno forse, dico forse specifico ancora, non saranno quelli fuggiti nel governo? io mi domando con tutti questi sotterfugi, queste ruberie , io mi domando ma quando i popoli si sveglieranno mandandoli veramente tutti a casa questa gente con la loro malvagità stanno distruggendo non solo essere di una persona in sessant'anni, con il loro egoismo stanno distruggendo il mondo. mi domando : ma quando i cittadini si sveglieranno...cinque stelle solo con voi si può contare mandiamoli tutti a casa. con il vostro metodo forse non solo Italia ma salveremo tutto il mondo. grillo vai avanti non ti fermare solo su di te si può contare.

giulio polli 11.11.13 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Un appello al movimento 5stelle, non diventate come loro, vi prego, non omologatevi ai ladri sanguisughe , che da 40 anni fanno terra bruciata, della nostra Italia, non mollate siate vigili , fateli fuori tutti costituzione in pugno!! E soprattutto non deludeteci.. !! Noi sempre con voi!!!

Umberto 11.11.13 09:51| 
 |
Rispondi al commento

http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2013/10/aquino-la-scuola-di-volo-che-non-decolla-e-quella-strana-consulenza.html. Qualcuno intervenga . I media nascondono ció che è solo una punta dell'iceberg . Perchè?????

Beppe Di Carlo 11.11.13 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono assolutamente daccordo, invece di pensare a vendere i signori della politica debbono mettersi in testa la necessità di risparmiare, Enti inutili,prechi, ruberie, clientele. Non si può pensare che la spesa deve crescere continuamente e glki Italiani debbono sempre rincorrela con tasse e debito pubblico

francesco Oliverio 11.11.13 09:00| 
 |
Rispondi al commento

insomma non vedono altra soluzione che vendere l'Italia a pezzetti al miglior o peggior offerente, non esiste limite alla loro ingordigia, oggi le spiagge domani le strade e poi? che resta da vendere?

monica c. Commentatore certificato 11.11.13 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Stanno scherzando con il fuoco.....eh no!!
Verremo coi forconi,vi impediremo ad ogni costo per far si che la nostra terra ,le nostre spiagge rimangano tali.
Anzi vanno tolte anche le concessioni...basta ,basta,basta,la pazienza ha un limite!!!!

Terry,mi 11.11.13 07:58| 
 |
Rispondi al commento

È una vergogna i nostri politici pur di salvaguardare i loro interessi obiettivi e mantenere poltrona e contributi procedono fregandosene della costituzione e degli italiani intanto propongono di svendere i beni pubblici aumentare le tasse per distribuire i soldi a chi vogliono loro , la storia insegna aspettiamo !

Marco pesce 11.11.13 07:35| 
 |
Rispondi al commento

...Andiamo, di bene in meglio...volete vedere che questi, nn solo ti vendono le spiaggee e... costringeranno la povera gente che a mala pena(tirano a campare) a pagare un ingresso nelle spiagge x il sole e mare...magari "salato"? Nn sanno cosa inventarsi...proposte da persone che la materia "grigia", a quanto pare...sottosvilupata...dove andremmo a "parare"? Se nn ci diamo da fare, di mandare a casa questi Sig. che hanno e...continuano,cercando di mandare l'Italia alla rovina, siamo veramente nei "guai", popolo svegliamoci,le mie 78 primavere vissute, ha visto questa crisi da bambino...solo nel dopo guerra, allora era comprensibile, ma ora in questi ultimi 20 anni, i Governi che hanno guidato l'Italia, hanno dimostrato di nn essere stati capaci gestire il bene Statale...sono stati, solo bravi a conservare la loro "poltrona"...il sottoscritto nn è venduto a nessuno,le promesse nn mi soddisfano, pur avendo provato per vari anni, votare alla Sx, nn soddisfatto dirottando a Dx, convinto che il Capo del Governo "imprenditore" poteva raddrizzare il Paese...anche "Lui" ha pensato di curare i suoi interessi,ed allora... l'unica soluzione è...cambiare...tanto gli "attori politici" devono solo incantare la povera gente portandola alla miseria ed al suicidio...per il momento l'unica soluzione M5s, che stanno dimostrando "serietà ed onestà" che i Sig.che ci hanno Governato nn sanno dove si trova di "casa"...auguri a tutti noi.

Mario Ghironi 11.11.13 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, devi assolutamente mandare i nostri ragazzi, quelli adatti naturalmente, in TV ogni giorno. Voglio ancora credere che il popolo, "bue" lo sia solo per mancanza di informazione vera.
Non sopporto assolutamente che la nostra gente, che
ti assicuro vale più dei tedeschi dei francesi e degli inglesi - e lo dico con cognizione di causa avendo trascorso la mia vita all´estero da emigrante - venga derubata e derisa ogni giorno sempre di più da questi maiali delinquenti!
Basta...Basta...Bastardiiiiiiiiiii!

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 11.11.13 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Se venderanno le spiagge, si permetterà il definitivo scempio del territorio. Faremo un salto indietro senza precedenti!
+cittadini -sudditi!!!

alternatio 11.11.13 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Guerra senza fine

Andrea Giusti 11.11.13 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Prendiamoli a bastonate in testa!!!

giuseppe amato 11.11.13 00:11| 
 |
Rispondi al commento

e' una vergogna ci vogliono togliere il nostro mare le nostre spiagge Fermiamoli

gloria valloni, genova Commentatore certificato 10.11.13 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Le spiagge demaniali in gran parte hanno una concessione tranne i primi 3 metri dal mare e devono lasciare un passaggio per accedere i cittadini,passaggio in gran parte mai rispettato per accedere ai primi 3 metri.Se saranno vendute le spiagge i cittadini non avranno nessuna possibilità di accede gratis,in un paese circondato quasi completamente dal mare.

Giovanni Russo 10.11.13 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Succederà che nessuno si potrà più fare un bagno in mare se non si pagano prima gli amici degli amici.

Luigi Pigoli 10.11.13 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Lssciare che vendano le nostre spiagge? Anzi dobbiamo lottare perrchè le concessioni vengano tolte a chi le ha e riassegnate con regole molto più dure per la salvagurdia ambientale e con concorsi pubblici. Le spiagge non sono privatizzabili, come l acqua e l aria.

Mino M 10.11.13 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono dei furboni voraci e con spirito malefico tutti quelli che intendono fare cose di questo tipo dobbiamo fermarli con un voto immediato e mandarli tutti a casa primo il novantenne falce e martello e con lui anche tutto il vecchiume politico

Rinaldo Lanzini 10.11.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Da Catania ad Acireale la cementificazione palazzinara ha chiuso ogni varco possibile fruibile dai cittadini per giungere a mare, e ciò ormai da decenni! Da Brucoli, che da CT dista via mare 30m' a velocità 30/35 miglia orarie, fino a Siracusa, fra i due è posta Augusta, la zona è terribilmente inquinata dagli insediamenti industriali in parte non più funzionanti, ma in contrada la teratologia neonatale ha picchi elevatissimi come i cancri a cellule sparse e solidi. Da Siracusa, in direttiva sud, la zona è inquinata per deposito sostanze tossiche ISAB (raffineria) che in linea d'aria dista dal centro di SR (Piazza Archimede) non più di m 3500. I venti di traversia più costanti in zona sono quelli di maestrale che trasportano olezzi e particelle chimiche in città, ma per fortuna anche quelli occidentali che spazzano i cieli siracusani conducendo i fumi già detti in mare! Zone meravigliose, anche d'interesse archeologico, Megara Iblea, e circondario hanno erbe che sono stoppie durante tutto l'anno, e il mare, anziché ricordare l'azzurro mar d'Africa di Pirandello, rievoca lo scuro pozzo nero delle più antiche abitazioni che non sono provviste di fognature e scaricano liquami nel sottosuolo.
Speriamo che non si alzi qualcuno dei politici di mestiere che, emulo di Totò, non voglia anche vendere la Fontana di trevi!
kiriosomega

kirioso omega 10.11.13 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma dico.... Che cazzo vi lamentate a fare quando poi siete i primi ad andare a votare????Dovete votare m5s e basta!!!!!! Questi delinquenti mangiano a sbafo alla faccia mia e vostra!!!!

Danilo gagliano 10.11.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

informatevi, studiate e verificate prima di prendere posizione....

augusto barsotti 10.11.13 23:01| 
 |
Rispondi al commento

mi piaceva il movimento 5 stelle......le prese di posizione senza conoscenza ed approfondimento mi spaventano......che delusione!!!!!!!affanculo pure voi....

augusto barsotti 10.11.13 22:56| 
 |
Rispondi al commento

non siete preparati....le concessioni marittime dei "balneari" esistenti devono rimanere a chi ha fatto investimenti su di esse e sacrifici per renderle migliori e competitive a livello inbternazionale.

augusto barsotti 10.11.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi ve lo ha detto? Io vi ho sempre seguito e creduto a tutto quello che postavate ma questa notizia che conosco bene e' falsa!!!! Questa e' manipolazione mediatica!!!!! Proprio da voi!!

Daniele Colonnacchi 10.11.13 22:47| 
 |
Rispondi al commento

si dovrebbero mettere in vendita il cervello, sempre che ne abbiano uno. Da queste iniziative, si vede, lampante il fare mafioso. Totò voleva vendere la fontana di trevi, ma quello era un film. Eppure venne considerata una truffa. Cosa cambierebbe se ciò venisse fatto veramente dallo stato? che la truffa si realizzerebbe. Essere al governo non vuol dire depretare le cose che appartengono a tutti, per permettere agli amici degli amici di appropriarsene.

Antonio ., Roma Commentatore certificato 10.11.13 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Le spiagge debbono tornare pubbliche .
Le leggi canaglia che le affidano a lobbies di concessionari saranno eliminate . Ci sono famiglie che si sono arricchite all'inverosimile . Quando arriveremo Noi le concessioni saranno ridiscusse ed assegnate a termine con concorso . E' bene che si sappia . Preparatevi dunque

Bruno Ryan 10.11.13 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi cittadini che votate PD o PDL... Voi siete molto più responsabili di questi disgraziati che si vogliono vendere l' Italia a fette! Siete voi colpevoli forse più di loro poichè avete sotto gli occhi tutti i giorni la tragedia che stiamo vivendo e della quale è maggiormente responsabile il governo e la sua visione europeista.... cioè intollerante.

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra poco si venderanno le mogli, le mamme sono già state rottamate.

MASSIMO dd (), cava de'tirreni Commentatore certificato 10.11.13 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a sopportare ancora queste genialate fatte poi da gente autoleletta che decide per tutti noi! Le spiaggie non si devono toccare. Sono un patrimonio del popolo italiano che ha tutto il diritto di goderne in piena libertà! E' undiritto direi "naturale". Che vadano a vendere le loro ville al mare o in montagna! troveranno decine di tedeschi interessati all' acquisto!

raffaello raffaelli, arezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 20:54| 
 |
Rispondi al commento

ma ancora n'vannate affanculo?

giuliodigregorio53@gmail.com 10.11.13 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Eravamo già intervenuti in aula....
http://m.youtube.com/watch?v=BKYEU5W42a0&feature=share&desktop_uri=%2Fwatch%3Fv%3DBKYEU5W42a0%26feature%3Dshare

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.11.13 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Perché quelli del PDL non propongono la vendita delle frequenze pubbliche che invece sono ancora gratuite? Mentre le frequenze della telefonia sono state vendute per miliardi di incasso? L'IMU facciamola pagare a Mediaset che usufruisce del digitale che noi abbiamo pagato. Berlusconi caccia i soldi. Altro che nazisti qui il vero nazista sei tu.

Luca 10.11.13 20:25| 
 |
Rispondi al commento

questi stanno fuori di testa!!!ciao Beppe sei un grande!!

alessandro ghio 10.11.13 20:12| 
 |
Rispondi al commento

(null)

Bruno marino 10.11.13 20:11| 
 |
Rispondi al commento

non dobbiamo permettere che privatizzano le spiagge,le spiagge sono di tutti già anno fatto troppi abusivismi parlo del litorale romano,basta referendum se proprio cè bisogno di venderle,sentiamo cosa dicono i cittadini quella è roba nostra,i parchi sono di tutti le spiagge sono di tutti .......

roberto m. 10.11.13 20:10| 
 |
Rispondi al commento

A Rapallo quasi non si può più toccare il mare! Tutto dato in concessione agli stabilimenti da anni e anni che ormai se ne sentono padroni e la gente deve pagare solo per arrivare al mare... ma è giusto? Dove stanno le spiagge libere???

monica rinaldini Commentatore certificato 10.11.13 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in tutto questo c'è il dramma di questo Paese; non hanno idee e straparlano solo per dare aria ai loro denti marci. Oggi le spiagge e domani ?

Gerardo Quaranta 10.11.13 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Bello schifo... D'altronde succederebbe nientemeno quello che è già di fatto successo a molti litorali, per esempio IN TOSCANA ad opera di PCI-PDS-DS-PD - VEDI LA VERSILIA - VEDI TIRRENIA e MARINA DI PISA - VEDI LIVORNO - in questi posti le spiagge LIBERE sono quasi SCOMPARSE a beneficio dei bagni privati.

Giacomo I. Commentatore certificato 10.11.13 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo concordo, la enorme disonesta' al potere (con il supporto complice della dei media) prevale su qualsiasi logica politica. Anche se l'idea fosse giusta, la sua validita' sarebbe svilita dall'enorme rubare, barare e corrompere della classe polititica.

Paolo S., Sterrebeek, Belgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 19:53| 
 |
Rispondi al commento

passeranno sul mio cadavere ,sti figli di puttana .vogliono vendere tutto,poi a comprare saranno gli amici degli amici

zaminga giuseppe 10.11.13 19:37| 
 |
Rispondi al commento

le chiacchere non servono,bisogna mobilitarsi e in fretta.

antonino corona 10.11.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

La dismissione dei beni di Stato per aggredire il debito pubblico produrrà un effetto ancora più devastante dei guai "l'effetto corsica".. la repubblica di Genova chiamò in aiuto i francesi per risolvere la questione con i corsi, ma i francesi perdevano tempo evitando gli scontri aperti con gli indipendentisti e in questo modo lievitava il debito verso gli stessi francesi, poiché gli oneri erano a carico della stessa repubblica di Genova, tanto che alla fine cedette la Corsica alla Francia per riscattare il debito nei suoi confronti.. Si mangeranno l'Italia a poco a poco.. e alla fine saremo un popolo senza terra e col debito ancora da estinguere

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 10.11.13 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Scommettiamo che il compratore coinciderà con il venditore?

Vincenzo Ross0 10.11.13 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco, tutto ciò non deve accadere, ma tieni presente che gli amici degli amici già sono i padroni delle spiagge italiane. Secondo te le regioni in mano ai partiti le concessioni come le affidano, le danno a chi è più bello?

alfonso minutolo, amalfi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 19:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incapaci!!!

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 10.11.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I porci stanno per spartirsi un altra torta?

Biagio I. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 19:21| 
 |
Rispondi al commento

:(((( Tutto il Paese hanno svenduto...

http://www.libreidee.org/2013/10/orsi-napolitano-e-il-garante-della-scomparsa-dellitalia/

anib roma Commentatore certificato 10.11.13 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Vendiamo invece le proprietà di questa banda di "mariuoli", comprese quelle che acquistate a loro insaputa.

FRANCESC0 B., Piacenza Commentatore certificato 10.11.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

CHE NON ACCADA MAI E POI MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Pronto fino alla morte per lasciare il patrimonio demaniale ai nostri figli e nipoti, anzi avrei anche una proposta da inserire nella COSTITUZIONE: DIVIETO DI VENDITA DELLE COSTE E SPIAGGE DI TUTTO IL TERRITORIO ITALIANO, E REINTEGRO IMMEDIATO DI QUELLE VENDUTE TRAMITE ESPROPRIO.

Marcovinicio d., milano Commentatore certificato 10.11.13 18:47| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE SE E' POCO, a quando un semplice grazie per chi sta rischiando il posto di lavoro in Rai per difendere la cultura a 5 stelle che NON E' RAPPRESENTATA nella TV PUBBLICA? Per ora ci difendiamo con gli avvocati ma in futuro siamo destinati a essere schiacciati dalle pressioni politiche che regolano la Rai, qualcuno ci difende? CU? CU', c'è nessuno lassù da Casaleggio? OILA? Beppe ci ascolti?

AUTORI E ATTIVISTI DELL'URLO DELLA RETE
http://www.youtube.com/watch?v=EltfVWksP1I

leonardo metalli, roma Commentatore certificato 10.11.13 18:32| 
 |
Rispondi al commento

le Spiagge negli USA sono di proprietà del Popolo Americano, per cui tutti i cittadini godono delle medesime senza pagare un centesimo a nessuno. La Municipalità locale per ogni Contea tiene pulite le spiagge, con docce e servizi igienici offrendo Aree fornite di barbecue con prato erboso ed alberi per l'ombra il tutto sempre gratis. La sicurezza dei bagnanti è garantita da Lifeguards (bagnini) stipendiati dalla contea e forniti di mezzi di salvataggio, cellulari, binocoli ed in continuo collegamento con la Polizia ed elicotteri costieri. I bagnanti non possono allontanarsi oltre le boe di segnalazione poste a circa 50 metri, chi è fornito di pinne e bandierina di segnalazione può andare oltre il limite segnalato a suo rischio e pericolo, vedi eventuali pescecani. Le spiagge sono chiuse al pubblico dalle 23.00 alle 06.00 del mattino. Tutti rispettano queste leggi e la pulizia delle spiagge è garantita da personale addetto tramite macchinari semoventi che dragano l'arenile durante la giornata. È un piacere vedere come tutto funIona alla perfezione! Domando, perché in Italia dobbiamo pagare per andare in spiaggia ed a volte come ad Ostia Lido, Roma cammini per chilometri senza poter vedere il Mare a causa degli Stabilimenti Privati?

Manlio Musumeci 10.11.13 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo.
Sono pronto a firmare una petizione e a protestare in pubblica piazza!

Luca Storchi 10.11.13 18:05| 
 |
Rispondi al commento

vendere le spiagge del demanio è da folli.
si possono solo affittare a prezzi molto alti
e relativi al luogo e alla regione e vanno poi tenuti ben puliti e conservati e dopo la scadenza dei contratti di locazione va tenuta una gara di appalto per il nuovo contratto di affitto.
resta inteso il diritto di passaggio a tutti lungo la battigia e gli eventuali stabilimenti
balneari devono essere in regola con le leggi
sulla balneazione e col fisco.

vincenzo maselli 10.11.13 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Come da me scritto e previsto da mesi. Poi cercheranno di Papparsi per quattro soldi nell ordine: le I principali Monumenti come il Colosseo, Piazza san Marco, etc..... I principali Musei,.... I principali Parchi,..... Gli Ospedali.... Le scuole.... SVEGLIATEVI GENTE!!!!! Poi l acqua pubblica, poi le foreste, poi le..... Dolomiti, poi Amalfi, poi le cinque terre magari a Piton..... PERCHÉ HANNO TANTA FRETTA DI ABOLIRE LE PROVINCE?????.... SEMPLICE PER POTERSI PAPPARE IL LORO (Che è di tutti gli italiani) IMMENSO PATRIMONIO Immobiliare!!!! Sveglia gente!!!

Luigi P. Commentatore certificato 10.11.13 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con chi si lamenta che non facciamo altro che sfogarci sul blog ,mentre questi incompetenti stanno svendendo la nostra bella Italia, che solo con la sua ricchezza di arte,cultura e paesaggi darebbe da vivere a tutto il popolo,se solo fosse sfruttata a dovere.Non possiamo inondare di mail tutte le istituzioni,chiedendo che vadano tutti a casa,visto che è difficile,per molti, andare a Roma per manifestare pacificamente?Non so se servirebbe a qualcosa,ma almeno proviamoci .

alfonsina p. Commentatore certificato 10.11.13 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Se non gli togliamo l'ossigeno al più presto questi si vendono tutto. Alla fine però vinciamo noi. Il conto alla rovescia per l'estinzione è cominciato.

michela fabbrini, san giovanni valdarno Commentatore certificato 10.11.13 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Liberiamo le nostre spiagge dall'attuale sfruttamento. Prendiamo esempio da Miami dove le spiagge sono libere ed aperte a tutti e creano benessere con il turismo. Altro che Rimini od Ostia quello è un esempio di civiltà.
Grazie Beppe

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato 10.11.13 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno proprio chifo.
Avrei piacere a vederli appesi con in bocca una mazzetta di pezzi da mille lire.
Schifosi ingordi.

MK ROMA Commentatore certificato 10.11.13 16:15| 
 |
Rispondi al commento

vendere le spiagge è una fesseria cosa ci vendiamo dopo pure Firenze e Venezia?

Gianluca 10.11.13 15:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
C''E UNA SOLA COSA DA FARE:IMPEDIRGLIELO
ALVISE

alvise fossa 10.11.13 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Invece che parlare di debito inestinguibile ,invece di parlare di come fare a farci rispettare in Europa come fanno Francia e Spagna e Olanda che manco si sognano di non sfiorare il deficit del 3% , invece di dire in Europa che l'Italia esige di rivedere i trattati di Maastricht e Lisbona, invece di abrogare il Mes, invece di crare Free zone esentasse x incentivare le aziende a tornare da noi, come esistono in Germania e Spagna, invece di ammettere che il sistema euro così come concepito e'un danno costate a ciò che resta della nostra economia e cercare di porvi rimedio?
Che si fa?
Si vendono le coste demaniali .
Con dei politici fantoccio come quelli che abbiamo nessuno escluso ( a parte m5s se si danno una mossa) non ci resta che comprare una piscina in gomma 1 mt x 1 , visto che tra poco neppure fare il bagno al mare sarà consentito a gratis a un cittadino ITALIANO

Dino 10.11.13 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Vivo a pochi Km da Ostia. Questa località e emblematica di cosa potrebbe succedere se passasse questa scriteriata proposta. Già così il diritto di poter godere di un bene comune viene regolarmente calpestato dai Feudatari Ostiensi.
Poche famiglie, i Balini, Papagni, Sisto eccetera sfruttano una comune risorsa a loro esclusivo vantaggio, con la totale complicità della politica locale che continua a calpestare i nostri diritti. Stefano

Stefano Necci 10.11.13 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Qualche anno fà un esilarante min. Tremonti (nell'imitazione del geniale Corrado Guzzanti) proponeva d vendere la Sardegna x fare 'cassa' :D
è probabile ke i ns governanti ci stiano pensando seriamente..se nn la Sardegna magari le isole minori! ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 10.11.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fare, se il popolo continua a voler votare per i soliti politici, politici che sanno fare solo campagna elettorale. Cosa fare nel governo per migliorare la situazione del Popolo non hanno la minima idea. Idea = zero.
Italiani è ora di svegliarsi. M5S è la via d´uscita.

arnold lochmann, arnold_lochmann@tin.it Commentatore certificato 10.11.13 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Per principio: il terreno non può essere trattato come una merce.
La differenza?
1. Una merde è il prodotto del lavora umano e può essere prodotto in quantità illimitata.
2. Il terreno è un dono del ?????? La quantità del terreno è limitato.
Se il diritto di uso delle spiagge viene venduto, il diritto stesso diventa merce, che merce non può essere secondo la sua natura. Questo modo di pensare ed agire falsifica e disturba la vita del´ economia reale, che ha il compito di soddisfare il fabbisogno della popolazione.

arnold lochmann, arnold_lochmann@tin.it Commentatore certificato 10.11.13 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dire, siamo alle solite. Non si può salvare nulla di questa classe politica. Non si può rinnovare, e' necessario un cambiamento radicale.

Aldo fici 10.11.13 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Brava Sara, non solo i toscani ma anche i siciliani sono con te.

Nilde Randazzo 10.11.13 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Con questo messaggio del PDL (privatizzare le spiagge) la mafia, la camorra e tutta la malavita si stanno già sfregando le mani dal godimento

bruna pornaro, venezia Commentatore certificato 10.11.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Figli di una grandissima zoccola: che non ci provino, o l'ombrellone, l'estate prossima, glielo ficco nel culo....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono nato in uno dei tanti paesini a ridosso di una spiaggia.Da 20 anni ad oggi la privatizzazione delle spiaggie con la corruzione dei proprietari dei vari stabilimenti balneari ha cancellato completamente le spiagge libere dovè non posso più piazzare il mio ombrello in santa pace senza pagare...sono molto incazzato....molto!!!!

Massimiliano F., Gorgonzola (Mi) Commentatore certificato 10.11.13 14:32| 
 |
Rispondi al commento

sapete che le spiagge o meglio gli stabilimenti balneari vedono minacciato il loro futuro per colpa della normativa Prodi / Bolkestain che prevede in nome della falsa opportunita' di ogni cittadino europeo di poter concorrere tramite asta di potersi aggiudicare la gestione decennale di questo o quello stabilimento balneare????? a mio avviso ci ritroveremo nel migliore dei casi al mare al bagno esselunga oal bagno coop al peggio (visto che gran parte del businnes in italia è in mano ai francesi)ci si incontrerà al bagno carrefour, al bagno le roy merlin,al bagno auchan o al bagno grande svezia by ikea!!!! credo proprio che se avrò la fortuna di andare in ferie come talvolta mi capitava in passato che preferirò senza ombra di dubbio la montagna.

vincenzo calloni 10.11.13 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Voleva già venderle anni fa Tremorti se vi ricordate...

Jonathan Alini 10.11.13 14:23| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE CONTINUI A DIRE FERMIAMOLI....SONO D'ACCORDO....L'ARMA LORO E LA TV ....ANDIAMO E SMERDIAMOLI QUESTI VERMI DA ESCA....LA LEGGE ELETTORALE QUANDO SI DISCUTE ??????? SIAMO STANCHI DI SPUTTANARLI SUL WEB....SUGGERISCI NUOVE FORME DI LOTTA....

gianni f. Commentatore certificato 10.11.13 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in caso non si riuscisse a fermarli consiglio vivamente di informare quali spiagge sono state vendute cosi da consigliare alla gente di non frequentarle x mandarle in rovina!

demis borghetti, brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE SPIAGGE NONO SI TOCCANO, NE TANTO MENO SI VENDONO GUAI A LORO!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 10.11.13 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Bruciamoli vivi partendo dai più rappresentativi. Un esempio per quelli che resteranno e quelli che verranno. Fino ad ora, per quel oco che son riuscito a fare, le devisioni prese dai politici sono state un ostacolo e non un qualcosa a favore dei cittadini. Proprio ieri ho fatto una elettromiografia. Costo ticket 117 euro. Costo della prestazione senza assistenza sanitaria 130. Una vergogna. Mi domando se lo stesso esame avesse dovuto farlo una persona senza lavoro... avrebbe rinunciato! E così per i dentisti, commercialisti, avvocati, studiedici privati che fanno una ricevuta su 10 quando va bene. Mi chido dove vogliamo andare cin questa classe dirigente... al rogo subito!!! Antonio.

Antonio Borghesi 10.11.13 14:12| 
 |
Rispondi al commento

sono concessionario di un piccolo stabilimento balneare in Basilicata, sulla costa jonica, e voglio assolutamente che la mia spiaggia continui a essere patrimonio del demanio.

antonio manicone 10.11.13 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi spaventa è l'indifferenza!Ma ci rendiamo conto che abbiamo e stiamo vendendo l'Italia,la nostra storia,la nostra cultura...Mi dispiace soprattutto per i nostri nonni che hanno combattuto in guerra per un avere un Italia libera, nostra!

Cristina Pacenti 10.11.13 14:09| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI SONO GLI STESSI CHE HANNO SVENDUTO LA NOSTRA NAZIONE ALLA TROIKA SONO CAPACI DI QUALSIASI COSA ORA VOGLIONE VENDERE LE SPIAGGE AGLI AMICI. PRIMA O POI TORNERANNO ALL'ATTACO SULLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA. SE NON LI FERMIAMO PER TEMPO ARRIVERANNO ANCHE A PRIVATIZZARE L'ARIA. SONO PERICOLOSI FERMIAMOLI.

giuseppe immordino 10.11.13 14:05| 
 |
Rispondi al commento

I nostri nonni ci anno lasciato
Un patrimonio .
Questi incapaci lo anno distrutto.
Se ci fosse soltanto i due mandati poi fuori dalla politica, cosa ne pensate?

d g 10.11.13 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto agli italioti ( e ancora sono tanti!:-(:'( non interessa.......continueranno a votare chi li sta' sta frodando da anni¡! :-(:'(

Rita Di Rita 10.11.13 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile che non arrivi la rivolta???? A quando la marcia di Roma per eliminare dalla faccia della terra questi bastardi????

Dario Lumiella 10.11.13 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Restituissero i soldi rubati ai cittadini,visto che sono andati sprecati per come è la situazione economica dell'Italia.

rubino antonio 10.11.13 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Proposta demenziale o qualche amico loro da favorire!

Attilio Disario, R'dam Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.11.13 12:48| 
 |
Rispondi al commento

vendere le spiagge è comee privatizzare l'acqua.quando cominceranno a privatizzare i boschi, le montagne i lagho ect????
se stiamo zitti ariveranno anche a questo

dario s., orzinuovi Commentatore certificato 10.11.13 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Pura pazzia. Sono da mettere in galera senza se e senza ma. Quanto mancaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa?

Alekos Firenze, Firenze Commentatore certificato 10.11.13 12:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori