Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Miseria ladra

  • 15


miseria_ladra.jpg

"Miseria ladra. Un'imprecazione sintomo di indignazione e rabbia. Miseria ladra perché la povertà costringe l'essere umano a rubare per sopravvivere, miseria ladra sembrava la realtà italiana di un tempo lontano invece é più che mai attuale e pericolosa. Ladri di galline ieri, ladri di mele oggi. Nelle società arretrate si usava la legge del taglione, nell'Italia di oggi si mettono le manette ai polsi del ladro di mele. Intanto quale legge protegge oggi dalla povertà il ladro di mele? Chi punisce chi ha costretto il ladro a rubare? Come possono quei pochi, responsabili della miseria dei molti, considerarsi civili mentre guardano con indifferenza alla nostra società schiava della miseria ladra?" monica c

8 Nov 2013, 13:15 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 15


Tags: crisi, disoccupazione, fame, ladri, miseria, reddito di cittadinanza, responsabili

Commenti

 


Non 10 gg. Ma un mese di stop agli acquisti per cambiare le regole del gioco alla roulette dei prezzi dei supermercati, dal momento che non dimostrano un briciolo di pietà. E bisognerebbe aggiungere anche altre regole, per esempio la chiusura per 15 gg., per tutti quei supermercati che lasciano roba scaduta negli scaffali, visto che chi poi se la mangia non può neanche pretendere di farsi pagare la lavanda gastrica. Per quanto riguarda invece i supermercati si devono vergognare per denunce così stupide, e forse sarebbe meglio pensassero a creare un fondo cassa o altre soluzioni, magari con l'aiuto dei clienti per aiutare tutti quei poveri, Cristi che non ce la fanno più. Chissà forse un po' di sano "marketing sociale" gli farebbe una pubblicità maggiore e migliore. Vero Eurospin?

Luca Paolino 09.11.13 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Quoto in toto ql ke scrivi Monica..ho già dato nel post sull'Eurospin
cmq ha ragione Alessandro P., in Italia è sempre più grande la disparità d 'trattamento' tra i piccoli furti e quelli abnormi a favore d questi ultimi..sarà un caso ke le leggi le fanno i parlamentari Ladrùn? ^_^

Manuele V., Marche Commentatore certificato 09.11.13 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'hanno insegnato la meraviglia
verso la gente che ruba il pane
ora sappiamo che è un delitto
il non rubare quando si ha fame
ora sappiamo che è un delitto
il non rubare quando si ha fame (Fabrizio De Andre')

Enrico Venezia 09.11.13 07:00| 
 |
Rispondi al commento

http://memmt.info/site/wp-content/uploads/2013/01/Programma_memmt.pdf

Fausto C., Torino Commentatore certificato 09.11.13 00:31| 
 |
Rispondi al commento

Le caste e i sostenitori della sopraffazione vedono nella miseria il loro glorioso campo di battaglia.

claudio v. Commentatore certificato 08.11.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

- Deve essere difficile...
per coloro che confondono l’autorità con la verità ,
invece di considerare la verità come l’autorità -
G. Massey, Egittologo.
''...perchè devo dirvi la verità gente, devo dirvela... in fatto di stronzate, di stronzate più grandi di tutti i tempi, di stronzate di serie A...dovete avere soggezione
della campionessa di tutti i tempi in termini di false promesse e pretese esagerate... la religione.
Pensateci.
La religione è riuscita a convincere davvero la gente che c’è un uomo invisibile che vive in cielo
che vede tutto quello che fai, ogni minuto, di ognigiorno.
E l’uomo invisibile ha una lista speciale di dieci cose che non vuole che tu faccia, e se tu fai una qualsiasi di queste dieci cose, ha un posto particolare, pieno di fuoco,
fumo, ustioni, torture e sofferenze,
dove lui ti manderà avivere e soffrire e a bruciare, tossire, urlare e piangere
per sempre fino alla fine dei tempi! ...però Lui ti ama! Ti ama! ...e ha bisogno di soldi! Lui ha sempre bisogno di soldi!
...è onnipotente, è assolutamente perfetto, sa tutto, vede tutto, ma per un motivo o per unaltro... proprio non riesce a regolarsi con i soldi!
La religione, raccoglie milioni di dollari, non pagano tasse e hanno sempre bisogno di ...qualcosina in più.
Ora... voi mi parlate di una storia che è una cagata, Mer-Da San-Ta!

http://tinyurl.com/kta5bj6/www.hbb.it/public/film1.txt

irakuenz 08.11.13 22:07| 
 |
Rispondi al commento

con la legge 128/01, il "Pacchetto sicurezza" il legislatore ha innalzato il minimo edittale a 6 mesi (in precedenza non previsto ed interpretato dalla dottrina in pochi giorni):
rubare 10 euro porta una condanna di 6 mesi (oltre a una multa di 154 euro).
Da notare la sproporzionalità fra il danno e la pena che nel codice penale NON tiene mai conto del danno economico inflitto quindi risulta forte coi deboli e debole coi forti.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.11.13 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fisiologicamente la rabbia deve crescere per poi esplodere purtroppo in violenze di ogni genere. Quei pochi artefici del disastro saranno quindi più facilmente rintracciabili proprio perché pochi. Amen

Giuseppe Maldera 08.11.13 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fosse il M5S non sarebbero stati mai sbloccati quei soldi che la pubblica amministrazione doveva alle imprese, se non ci fosse il M5S non si sarebbe mai presentata una legge per il reddito di cittadinanza, e quando penso a queste cose mi vengono in mente quella faccia da ebete della finocchiaro di bersani e letta che dicono di essere dalla parte dei deboli; mediocri viscidi bugiardi che in campagna elettorale dicevate di essere contro gli f35 . Adesso bisogna impedire la tav in qualsiasi maniera e i soldi siano spesi per il sociale , la scuola la sanita' e per garantire la dignita' di una vita normale a tutti. P. S. Spero che il pd e il pdl siano spazzati via assieme al loro amico napolitano.

Frank pit 08.11.13 18:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IL SISTEMA STA' "IMPLODENDO" E NELL'IMPLODERE STA' FACENDO LE SUE "VITTIME".
ALVISE

alvise fossa 08.11.13 16:54| 
 |
Rispondi al commento


cari amici,

CON QUESTA EMAIL CHIEDIAMO SPIEGAZIONI
alla Lav e all'Intergruppo Parlamentare Animali che , sta facendo girare la petizione che vi allego , a sostegno di un "inganno" , perchè gli animali per avere uno status giuridico di soggetti di diritti IN QUANTO ESSERI SENZIENTi,
devono entrare a far parte DELL'ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE, CHE SI BASA SUL PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA DI TUTTI I CITTADINI , ( E GLI ANIMALI IN QUANTO ESSERI SENZIENTI SONO CITTADINI A TUTTI GLI EFFETTI), SENZA DISCRIMINAZIONE DI SPECIE, QUESTA LA VIA MAESTRA COSTITUZIONALE CHE CAMBIEREBBE SOSTANZIALMENTE LO STATUS GIURIDICO DEGLI ANIMALI
.Questa è la strategia che il MOVIMENTO ANIMALISTA ANTISPECISTA sta portando avanti da tre anni ,e cioè DAL "PRIMO CONVEGNO ITALIANO ANTISPECISTA" CHE LIDA, LEAL , OLTRELASPECIE, PROGETTO VIVERE VEGAN, HANNO ORGANIZZATIO IN PALAZZO VECCHIO A FIRENZE NEL 2011, interamente riversato su Youtube per chi lo volesse vedere.

La Lav e l'Intergruppo parlamentare , di cui non conosciamo i membri, e non sappiamo chi li ha nominati, chiedono una firma a questa generica petizione , per integrare l'articolo 9 della Costituzione che dice : "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura la ricerca scientifica e la tecnica, tutela il paesaggio e il patrimonio storico artistico della nazione" .
Sinceramente non vediamo come la modifica dell'articolo 9 della Costituzione possa cambierà lo status giuridico degli animali in soggetti di diritti.
L a Lav prima di chiedere la firma per la petizione ci dovrebbe spiegare il contenuto della proposta di legge perchè non vediamo come quest'articolo 9 della costituzione possa dare soggettività giuridica agli animali. ma non sia piuttosto l'ennesimo inganno di stampo paternalistico ed antropocentrico , per lasciare invariato lo status di oggetti da tutelare degli animali, e per giocare al ribasso degli obiettivi strategici del Movimento Anitispecista.
stefaniasarsini@hotmail.it




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori